REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ALBO PRETORIO ON-LINE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ALBO PRETORIO ON-LINE"

Transcript

1 REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ALBO PRETORIO ON-LINE Recante discipline e riferimenti normativi per una corretta gestione del sito Versione 1.00 del 11/10/2013 Approvato con delibera n. 23 del consiglio d Istituto del 11/10/2013 Il presente regolamento entra in vigore a decorrere dal 12/10/2013 Atto da pubblicare sull albo pretorio: Data pubblicazione: 12/10/2013 Periodo di pubblicazione: Fino a nuovo versione del regolamento

2 I N D I C E Art. 1 Oggetto e Contesto normativa 3 Art. 2 Finalità 4 Art. 3 Istituzione dell' Albo Pretorio on-line 4 Art. 4 Responsabile del Procedimento e responsabile di pubblicazione degli atti 4 Art. 5 Responsabili che generano l'atto 5 Art. 6 Atti soggetti alla pubblicazione 6 Art. 7 Atti non soggetti alla pubblicazione 6 Art. 8 Struttura del!' Albo Pretorio on-line 6 Art. 9 Durata, modalità e gestione della pubblicazione 6 Art. 10 Pubblicazione degli atti formati dall'ente 7 Art. 11 Pubblicazione degli atti per conto di soggetti esterni all'ente 7 Art. 12 Registro degli atti pubblicati 8 Art. 13 Sicurezza e Garanzie di riservatezza 9

3 REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL' ALBO PRETORIO ON-LlNE Art. 1 Oggetto e Contesto normativo 1. IL presente regolamento disciplina la tenuta, il funzionamento e le competenze di pubblicazione con le quali l'istituto professionale Dalmazio Birago di Torino gestisce il proprio "Albo Pretorio online" per la pubblicazione della pubblicità legale ai sensi dell'articolo art.32, comma 1 della Legge n.69 del 18 giugno 2009, che reca disposizioni dirette alla eliminazione degli sprechi relativi al mantenimento di documenti in forma cartacea e successivo comma 5 dello stesso art A decorrere dal 1 gennaio 2011 le pubblicazioni effettuate su carta, non hanno più valore legale; per ciò che concerne invece i bandi di gara e i bilanci, il passaggio completo al digitale è stabilito al 1 gennaio La direttiva n. 8 del e le linee guida emanate in attuazione della direttiva stessa, elencano e descrivono i diversi ruoli coinvolti, ruoli che dovranno essere regolamentati e che dovranno essere ricoperti dalle diverse figure presenti all'interno dell'istituto. 4. Le linee guida differenziano due ambiti professionali coinvolti nella realizzazione e nella gestione del sito web che nel nostro istituto sono così identificati: a. competenze tecnologiche - Responsabile dei sistemi informativi. - Responsabile della sicurezza informatica. - Responsabile della gestione della rete. - Responsabile dell'accessibilità informatica. - Webmaster. b. competenze editoriali - Responsabile del procedimento che ha generato l'atto soggetto a pubblicità legale. - Responsabile procedimento di pubblicazione sull'albo on-line. - Responsabile dell'ufficio relazioni con il pubblico.

4 Art. 2 Finalità 1. La pubblicazione di atti all'albo Pretorio on-line è finalizzata a fornire la conoscenza legale degli atti. Art. 3 Istituzione dell' Albo Pretorio on-ilne 1. L'istituzione dell Albo Pretorio on-line, ossia l'individuazione di uno spazio "web" presente nel sito informatico istituzionale di questo Istituto, il cui indirizzo è è riservato esclusivamente alla pubblicazione di tutti quegli atti per i quali la legge ne prevede l'obbligo di pubblicazione, con effetto di pubblicità legale. 2. L'Albo Pretorio on-line è collocato nella "Home page" del sito alla voce Albo pretorio. Art. 4 Responsabile del Procedimento di pubblicazione degli atti 1. La responsabilità di pubblicazione dell'atto soggetto a pubblicità legale è del Responsabile del Procedimento di Pubblicazione di seguito denominato RPP ed è identificato nel nostro Istituto nel Direttore SGA, che può delegare, a sua volta altro personale. 2. Le principali funzioni del RPP sono: a) Ricevere il modulo compilato di richiesta di pubblicazione dell'atto da parte di chi l'ha generato. b) Assicurarsi dell'esattezza delle date di "affissione" e "defissione". c) Pubblicare l'atto amministrativo in formato non modificabile. d) Conservare il repertorio degli atti pubblicati. e) Operare in sinergia con ciascun responsabile di settore (o delegato), con l'operatore che materialmente redige l'atto e con il responsabile del trattamento dei dati personali, ogni qualvolta si rendesse necessaria la pubblicazione di dati personali. f) Annullare un documento che comunque deve rimanere in pubblicazione per il periodo indicato e riportare la dicitura "annullato". I documenti annullati devono essere compresi nel repertorio di pubblicazione.

5 Art. 5 Responsabili che generano l'atto 1. La responsabilità della formazione dell'atto soggetto a pubblicità legale è del responsabile del procedimento che ha generato l'atto. 2. I responsabili che generano l'atto devono attenersi scrupolosamente ai principi della necessità e proporzionalità delle informazioni e hanno l'obbligo di: a) Caricare il documento in formato elettronico; b) Inviare l'atto al RPP in tempo utile per la pubblicazione. c) Assicurarsi che saranno pubblicati in un formato non modificabile da terzi; d) Assicurarsi che la consultazione degli atti pubblicati riporti chiara e ben visibile: l'ente che ha pubblicato l'atto; il numero di protocollo generale; la data di pubblicazione e di scadenza la descrizione (o oggetto); la lista degli allegati da pubblicare e/o consultabili in amministrazione. e) Porre attenzione alle informazioni che contengono dati personali di natura sensibile per non violare il diritto alla riservatezza dell'interessato. Art. 6 Atti soggetti alla pubblicazione 1. Sono soggetti alla pubblicazione all'albo Pretorio on-line tutti gli atti per i quali la legge ne preveda l'obbligo, conformi alla loro versione integrale, fatto salve le parti omesse per rispetto della privacy e i relativi allegati consultabili presso la segreteria amministrativa. 2. I provvedimenti sono forniti in un formato elettronico, e pubblicati in formato non modificabile. 3. Tutti i provvedimenti adottati dalle scuole (compresi quelli riguardanti al carriera degli alunni e la valutazione, fatte salve le norme speciali in materia di disciplina del personale e degli studenti e diventano definitivi il 15 o giorno dalla pubblicazione (art.14 del DPR N.275 del 8 marzo 1999). 4. Per ottenere la pubblicazione di un atto all'albo pretorio, il servizio che l'ha adottato (delibere di collegi docenti, delibere del consiglio d'istituto ecc.) e altro soggetto cui in ogni modo è riconducibile l'atto, provvede a inviarlo all'ufficio di protocollo in tempo utile per la pubblicazione unitamente all'allegato Per la visione degli eventuali allegati e per il rilascio di copie bisogna rivolgersi all'ufficio che detiene l'atto.

6 Art. 7 Atti non soggetti alla pubblicazione 1. Non sono soggetti alla pubblicazione gli atti e i documenti cui l'adempimento non produca effetti legali che potranno essere collocati in altre sezioni del sito. Art. 8 Struttura dell'albo Pretorio on-line 1. La struttura dell'albo Pretorio on-line, e le modalità di accesso, sono tali da consentire l'integrale reperibilità del documento pubblicato, salvo eventuali allegati. 2. Sono pubblicati all'albo Pretorio on-line gli atti adottati dagli organi di governo dell'istituzione Scolastica o da una norma di legge o di regolamento. Art. 9 Durata, modalità e gestione della pubblicazione 1. I documenti restano pubblicati per il tempo stabilito dalle singole disposizioni di legge o di regolamento e salvo casi o richieste specifiche, la durata è di quindici giorni. 2. Il computo dei giorni inizia dal giorno successivo alla data di pubblicazione. 3. La pubblicazione avviene per giorni interi naturali e consecutivi, comprese le festività civili. 4. Con i termini di "affissione" e "defissione" si intendono l'inserimento e la rimozione di un documento informatico nel o dall'albo pretorio on-line. 5. Gli atti da pubblicare sono inviati in formato elettronico ed a mezzo posta elettronica al RPP. 6. Tutti gli atti per cui esiste l'obbligo di pubblicazione, per essere pubblicati devono seguire la procedura indicata nell'art. 5 e nell'art. 6 comma 3 del presente regolamento. 7. Dalla data di pubblicazione all'albo Pretorio on-line, il documento è consultabile, anche per il completo esercizio di accesso agli atti, presso l'ufficio di segreteria che lo detiene e che ne ha chiesto la pubblicazione. 8. Durante il periodo di pubblicazione è vietato sostituire e/o modificare, informalmente, il contenuto dei documenti salvo che tali modifiche non siano formalmente presenti nello stesso documento. 9. Se l'ultimo giorno di pubblicazione coincide con un giorno festivo, il termine è prorogato al primo giorno lavorativo utile. 10. Le eventuali modifiche apportate devono risultare dallo stesso documento sostituito o modificato ovvero da altro atto allegato allo stesso. Di norma il termine di pubblicazione incomincia a decorrere ex novo dalla data dell'avvenuta sostituzione o modifica. 10. Su motivata richiesta scritta del Responsabile che ha generato l'atto, la pubblicazione può essere interrotta. Detto evento deve essere annotato sia sul documento sia sul repertorio. 11. L'Albo Pretorio on-line è accessibile in tutti i giorni dell'anno, salvo interruzioni determinate da cause di forza maggiore, come manutenzione dei macchinari, gestione software ecc.

7 12. Alla scadenza dei termini, gli atti già pubblicati non sono più visionabili ma nel sito rimane la traccia nell'albo Pretorio Storico. Art. 10 Pubblicazione degli atti formati dall'ente 1. La pubblicità legale dell'atto si realizza quando sono garantite: la autenticità dell'atto pubblicato la conformità all'originale inalterabilità (presupposto per garantire la integrità) possibilità di conservazione il rispetto dei requisiti di accessibilità e usabilità validi per tutti i documenti pubblicati 1. modalità di redazione degli atti pubblici il Responsabile che genera l'atto deve attenersi scrupolosamente ai principi della necessità e proporzionalità delle informazioni concernenti dati personali fornite dall'atto. Per necessità e proporzionalità si intende che il Responsabile che genera l'atto deve indicare nell'atto solo ed esclusivamente quelle informazioni che possono essere ritenute rilevanti ed indispensabili al fine della comprensione della fattispecie e della congruità della motivazione ed al fine di consentire agli eventuali interessati e contro interessati all'atto, la conoscenza necessaria e sufficiente per esercitare, rispettivamente, la funzione di controllo e la tutela dei propri diritti e/o interessi legittimi. Tutte le informazioni che esulano dalle finalità di cui al precedente devono contenere ''l'omissis''. Art. 11 Pubblicazione degli atti per conto di soggetti esterni all'ente 1. L'Istituto provvede alla pubblicazione all'albo pretorio on-line di documenti provenienti da altra pubblica amministrazione o da altro soggetto abilitato tramite l'emanazione di un atto o decreto di pubblicazione (es. graduatorie). 2. Ciascun ente o organismo, autorizzato a pubblicare al sistema, è responsabile della pubblicazione degli atti di competenza. 3. L'Istituto non assume alcuna responsabilità in merito al contenuto degli atti e alla loro ubicazione, che costituiscono obblighi gravanti sull'ente o sull'organismo che ne richiede la pubblicazione. 4. La referta di pubblicazione è redatta direttamente dall'ente o dall'organismo richiedente la pubblicazione.

8 Art. 12 Repertorio degli atti pubblicati 1. Tutto ciò che dovrà essere affisso all'albo pretorio on-line, deve essere protocollato, a tal fine le circolari di servizio recanti atti da pubblicare all'albo pretorio on-line vanno protocollate. 2. Tutti i documenti inseriti devono essere firmati in originale o apportare la dicitura La firma è omessa ai sensi dell articolo 3 comma 2 del D.Lgs. 12/2/1993 n Il contenuto del repertorio sarà il seguente: Data e n. d'ordine cronologico in base alla data e l'ora di inserimento nell'albo pretorio. Data di ricevimento dell'atto, Data e ente o persona che ha emesso l'atto da pubblicare, Data e n... protocollo e data dell'atto da pubblicare, a tal fine le circolari di servizio recanti atti da pubblicare all'albo vanno protocollate. Tutto ciò che dovrà essere affisso deve essere protocollato. Natura dell'atto da pubblicare Periodo di pubblicazione dal... al..., L'atto è esecutivo dal..., L'atto è consultabile c/o l'ufficio/servizio......, Qualifica e firma leggibile di chi affigge. Art. 13 Sicurezza e Garanzie di riservatezza 1. La pubblicazione degli atti all'albo pretorio on-line, salve e impregiudicate le garanzie previste dalla legge n. 241 del in tema di accesso ai documenti amministrativi, avviene nel rispetto della tutela alla riservatezza dei cittadini, secondo quanto disposto dal decreto legislativo n. 196 del , in materia di protezione dei dati personali, trattamento dei dati sensibili e giudiziario 2. L'accesso agli atti pubblicati all'albo Pretorio on-line dovrà essere consentito in modalità di sola lettura, al fine di evitare che gli stessi possano essere modificati o cancellati dallo spazio "web", Potranno essere scaricabili dall'albo Pretorio online gli atti pubblicati in un formato elettronico tale da impedire qualsiasi alterazione del medesimo. 3. Le regole di pubblicazione all'albo Pretorio on-line degli atti e documenti contenenti dati personali, devono avere caratteristiche di sicurezza e inviolabilità conformi alle misure previste dagli articoli 31 e seguenti del D.lgs. n. 196/2003 e dall'art. 51 del D.lgs. n. 82/ La pubblicazione di atti all'albo Pretorio on-line, costituendo operazione di trattamento di dati personali, consistente, ai sensi dell'art. 4, lettera m) del D.lgs , n. 196, nella diffusione degli stessi dati, deve essere espletata nel rispetto delle specifiche norme previste dal citato decreto legislativo, di cui principalmente: tutti i dati personali possono essere oggetto di una o più operazioni di trattamento purché finalizzate allo svolgimento di funzioni istituzionali e nel rispetto dei presupposti e dei limiti previsti dal D.lgs. 196/2003, da ogni altra disposizione di legge di regolamento, dai provvedimenti del Garante per la privacy, di cui principalmente la deliberazione n. 17 del "Linee guida in materia di trattamento di dati personali contenuti anche in atti e documenti amministrativi effettuato da soggetti pubblici per finalità di pubblicazione e diffusione sul web" sono da rispettare i principi di necessità e di proporzionalità dei dati personali diffusi rispetto alla finalità della pubblicità-notizia che con la pubblicazione si persegue; la diffusione dei dati sensibili e giudiziari è lecita se la stessa sia realmente indispensabile

9 (art. 3, art. 4 comma 1, lettere d) ed e), art. 22, commi 3, 8 e 9 del D.lgs. n. 196/2003) e pertinenti rispetto al contenuto del provvedimento e non eccedenti rispetto al fine che con esso si intende perseguire, in conformità all'apposito Regolamento per il trattamento dei dati sensibili e giudiziari approvato con Decreto Ministeriale n. 305 del 7 Dicembre 2006; i dati sensibili possono essere oggetto di diffusione, soltanto se tale operazione di trattamento sia prevista da una norma di legge o dall'apposito Regolamento approvato dal Ministero della P. I. già citato; i dati idonei a rivelare lo stato di salute non possono mai essere diffusi (ex art. 22, comma 8 D.lgs. 196/2003); i dati giudiziari possono essere oggetto di diffusione, soltanto se siffatta operazione di trattamento sia prevista da una norma di legge o da provvedimenti dell'autorità Garante della Privacy; i dati personali diversi dai dati sensibili e giudiziari possono essere oggetto di diffusione se siffatta operazione di trattamento sia prevista da una norma di legge o di regolamento; 5. Al contenuto integrale degli atti sarà comunque consentito l'accesso da parte dei soggetti titolari di un interesse diretto, concreto e attuale, corrispondente ad una situazione giuridicamente tutelata e collegata al documento al quale è richiesto l'accesso come previsto dall'art. 22 della legge n. 241/1990 e dall'art. 2 del D.P.R. n. 184/2006. Il rispetto dei principi e delle disposizioni in materia di riservatezza dei dati personali, anche in relazione alla pubblicazione obbligatoria all'albo Pretorio on-line, è assicurato con idonee misure o accorgimenti tecnici da attuare in sede di redazione dell'atto stesso da parte del Responsabile che genera l'atto. A tal fine, ciascun responsabile, redige l'esemplare di atto da pubblicare utilizzando uno dei seguenti criteri: a. cifratura dei dati identificativi, mediante indicazione delle sole iniziali del soggetto interessato, nelle ipotesi in cui si voglia far conoscere l'oggetto del provvedimento, tutelando l'identità del diretto interessato; b. utilizzo di omissis, al fine di garantire la protezione dei dati oggettivi; predisposizione di un allegato riservato, contenente i dati personali, che siano eccedenti ovvero non indispensabili ai fini della pubblicazione. Pertanto, del contenuto degli atti pubblicati, in relazione al rispetto delle norme per la protezione dei dati personali, anche con riguardo alla loro diffusione per mezzo della pubblicazione dei rispettivi atti all'albo Pretorio on-line, è responsabile il Responsabile che genera l'atto. Art Entrata in vigore 1. Il presente Regolamento è pubblicato nel sito dell'istituzione Scolastica ed entra in vigore il giorno successivo all'approvazione da parte del Consiglio d'istituto. Il Dirigente scolastico Prof. Luciano Ravetta

10 Modello da inviare on-line insieme agli atti da pubblicare all'albo Pretorio dell'istituto Al responsabile del Procedimento di Pubblicazione Oggetto: richiesta pubblicazione di atti all'albo Pretorio on-line Il sottoscritto in qualità di Responsabile del procedimento che genera l'atto, trasmette per la pubblicazione all'albo Pretorio dell'istituto il documento di seguito indicato, comprensivo degli allegati: 1. Disposizione normativa: 2. Titolo/Oggetto dell'atto: PRECISA CHE a) tale documento dovrà essere pubblicato a decorrere dal... al... per n. giorni consecutivi. b) il documento è assunto agli atti della scuola con Protocollo n. del.. c) il documento consta di n. allegati visionabili presso l'ufficio e n. allegati affissi all Albo Pretorio on-line per la pubblicazione della pubblicità legale. Torino F.to Parte riservata al Responsabile del Procedimento di pubblicazione Il Responsabile del Procedimento di pubblicazione all'albo Pretorio On-Line, ricevuta la richiesta così come in essa precisato, ed eseguite tutte le opportune verifiche, pubblica in data il documento, comprensivo degli allegati con il numero... di repertorio delle pubblicazioni e sarà defissato in data _/_/ Torino F.to

Sito web: www.iispetrocchi.it E-mail: rmis05800q@istruzione.it PEC: rmis05800q@pec.istruzione.it

Sito web: www.iispetrocchi.it E-mail: rmis05800q@istruzione.it PEC: rmis05800q@pec.istruzione.it MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO I.I.S. ADRIANO PETROCCHI Via A. De Gasperi, n. 8-00018 Palombara Sabina (RM) Tel. 06 121125195 - Fax

Dettagli

REGOLAMENTO PROCEDURE DI PUBBLICAZIONE

REGOLAMENTO PROCEDURE DI PUBBLICAZIONE REGOLAMENTO PROCEDURE DI PUBBLICAZIONE Articolo 1:Contesto normativo 1. Il presente Regolamento disciplina le modalità di pubblicazione sul sito informatico dell'istituto Comprensivo di Castellucchio di

Dettagli

ALBO PRETORIO REGOLAMENTO E PROCEDURE DI PUBBLICAZIONE

ALBO PRETORIO REGOLAMENTO E PROCEDURE DI PUBBLICAZIONE Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO DON MILANI Via Solferino, 45 25038 Rovato (Bs) Tel: 030 7721457 C.F. 80051780171 email: bsic843007@istruzione.it bsic843007@pec.istruzione.it

Dettagli

REGOLAMENTO RECANTE DISCIPLINA PER LA GESTIONE DELL'ALBO PRETORIO ON-LINE

REGOLAMENTO RECANTE DISCIPLINA PER LA GESTIONE DELL'ALBO PRETORIO ON-LINE REGOLAMENTO RECANTE DISCIPLINA PER LA GESTIONE DELL'ALBO PRETORIO ON-LINE Art. 1 Oggetto 1. Il presente regolamento disciplina la tenuta, il funzionamento e le competenze di pubblicazione con le quali

Dettagli

REGOLAMENTO PROCEDURE DI PUBBLICAZIONE DEI DATI NEL SITO WEB ISTITUZIONALE

REGOLAMENTO PROCEDURE DI PUBBLICAZIONE DEI DATI NEL SITO WEB ISTITUZIONALE Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto Istituto Comprensivo Statale "Don Lorenzo Milani" 37066 Sommacampagna (Verona) - Via Bassa n. 6 Tel.

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELL'ALBO PRETORIO ON-LINE

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELL'ALBO PRETORIO ON-LINE REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELL'ALBO PRETORIO ON-LINE Approvato con delibera del Commissario Straordinario con i poteri della Giunta Comunale n. 65 del 25.03.2011 INDICE GENERALE Art. 1 Oggetto

Dettagli

REGOLAMENTO RECANTE DISCIPLINA IN MATERIA DI GESTIONE DELL ALBO PRETORIO ON LINE

REGOLAMENTO RECANTE DISCIPLINA IN MATERIA DI GESTIONE DELL ALBO PRETORIO ON LINE REGOLAMENTO RECANTE DISCIPLINA IN MATERIA DI GESTIONE DELL ALBO PRETORIO ON LINE Approvato con deliberazione del Consiglio di Istituto del 27/01/2012 Il presente regolamento entra in vigore il 28/01/2012

Dettagli

REGOLAMENTO RECANTE DISCIPLINA IN MATERIA DI GESTIONE DELL ALBO PRETORIO ON LINE

REGOLAMENTO RECANTE DISCIPLINA IN MATERIA DI GESTIONE DELL ALBO PRETORIO ON LINE MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ISTITUTO COMPRENSIVO G. GAVAZZENI Via Combattenti e Reduci n. 70 TALAMONA (Sondrio) Tel. e Fax 0342/670755 - e.mail: soic814008@istruzione.it

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ALBO PRETORIO ON-LINE

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ALBO PRETORIO ON-LINE Viale Gramsci,3 FANO (Pu) tel.0721801416 tel. e fax 0721803345 Cod.meccanografico:PSEE015007 Cod.Fiscale:81004170411 e-mail: psee015007@istruzione.it - P.E.C.: psee015007@pec.istruzione.it www.direzionedidatticafano.gov.it

Dettagli

REGOLAMENTO RECANTE DISCIPLINA IN MATERIA DI GESTIONE DELL ALBO PRETORIO ON LINE

REGOLAMENTO RECANTE DISCIPLINA IN MATERIA DI GESTIONE DELL ALBO PRETORIO ON LINE ISTITUTO COMPRENSIVO PIETRO VANNUCCI SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA - SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO 06062 Città della Pieve (PG) Via Marconi, 18 Tel. 0578/298018 Fax 0578/298778 E-mail: pgic82100x@istruzione.it

Dettagli

CITTA DI CASTELVETRANO Provincia di Trapani REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELLE PROCEDURE DI PUBBLICAZIONE ALBO PRETORIO ON LINE.

CITTA DI CASTELVETRANO Provincia di Trapani REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELLE PROCEDURE DI PUBBLICAZIONE ALBO PRETORIO ON LINE. CITTA DI CASTELVETRANO Provincia di Trapani REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELLE PROCEDURE DI PUBBLICAZIONE ALBO PRETORIO ON LINE. Approvato con Deliberazione di G.M. 21 del 26 Gennaio 2012 1 REGOLAMENTO

Dettagli

REGOLAMENTO DI GESTIONE DELL ALBO PRETORIO ON-LINE

REGOLAMENTO DI GESTIONE DELL ALBO PRETORIO ON-LINE e-mail vric857007@istruzione.it PEC vric857007@pec.itruzione.it Sito: www.icnogara.gov.it REGOLAMENTO DI GESTIONE DELL ALBO PRETORIO ON-LINE Approvato con deliberazione del Consiglio di Istituto n. 6 del

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELL ALBO PRETORIO ON-LINE

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELL ALBO PRETORIO ON-LINE REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELL ALBO PRETORIO ON-LINE Foglio notizie: APPROVATO con deliberazione di Giunta Comunale n. 32 del 10.02.2011 MODIFICATO PUBBLICATO All Albo Pretorio per 15 giorni:

Dettagli

Policy per la gestione dell Albo Ufficiale on line

Policy per la gestione dell Albo Ufficiale on line Policy per la gestione dell Albo Ufficiale on line Questa Policy disciplina le competenze, le modalità, le forme ed i limiti con i quali la Scuola Normale Superiore organizza e gestisce il proprio Albo

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ALBO ON-LINE

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ALBO ON-LINE REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ALBO ON-LINE Approvato con deliberazione n. 5 del 15.06.2011 INDICE Art. 1 ) Oggetto del Regolamento Art. 2 ) Istituzione e finalità dell Albo on line Art. 3 ) Finalità

Dettagli

Regolamento per la gestione dell albo pretorio on-line

Regolamento per la gestione dell albo pretorio on-line Istituto comprensivo di Rivignano Regolamento per la gestione dell albo pretorio on-line Art. 1 Oggetto 1. Il presente regolamento disciplina la tenuta, il funzionamento e le competenze di pubblicazione

Dettagli

REGOLAMENTO RELATIVO ALLA PUBBLICAZIONE DEGLI ATTI ALL ALBO INFORMATICO. Approvato dal Consiglio d Istituto in data

REGOLAMENTO RELATIVO ALLA PUBBLICAZIONE DEGLI ATTI ALL ALBO INFORMATICO. Approvato dal Consiglio d Istituto in data REGOLAMENTO RELATIVO ALLA PUBBLICAZIONE DEGLI ATTI ALL ALBO INFORMATICO Approvato dal Consiglio d Istituto in data Articolo 1 Oggetto del Regolamento 1. In attuazione dei principi di pubblicità e di trasparenza

Dettagli

CITTA DI PESCARA Medaglia d oro al valore civile NUOVO TESTO DEFINITIVO APPROVATO REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL' ALBO PRETORIO INFORMATICO

CITTA DI PESCARA Medaglia d oro al valore civile NUOVO TESTO DEFINITIVO APPROVATO REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL' ALBO PRETORIO INFORMATICO CITTA DI PESCARA Medaglia d oro al valore civile NUOVO TESTO DEFINITIVO APPROVATO REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL' ALBO PRETORIO INFORMATICO CITTA DI PESCARA Medaglia d oro al valore civile REGOLAMENTO

Dettagli

Città di Portogruaro Provincia di Venezia REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELL ALBO PRETORIO ON-LINE

Città di Portogruaro Provincia di Venezia REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELL ALBO PRETORIO ON-LINE Città di Portogruaro Provincia di Venezia REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELL ALBO PRETORIO ON-LINE Approvato con delibera del Commissario Straordinario con i poteri della Giunta Comunale n 76

Dettagli

COMUNE DI MALALBERGO PROVINCIA DI BOLOGNA

COMUNE DI MALALBERGO PROVINCIA DI BOLOGNA REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL'ALBO PRETORIO INFORMATICO Approvato con Deliberazione della Giunta Comunale n. 3 del 20/01/2011 Pagina 1 di 1 Art. 1 Oggetto del Regolamento 1. In ossequio ai principi

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ALBO PRETORIO ON LINE

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ALBO PRETORIO ON LINE COMUNE DI CARPEGNA Provincia di Pesaro e Urbino REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ALBO PRETORIO ON LINE Approvato con deliberazione di C.C. n. 30 del 26/09/2012 INDICE Art. 1 Oggetto del Regolamento Art.

Dettagli

COMUNE DI CASTROREALE Provincia di Messina REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELLE PROCEDURE DI PUBBLICAZIONE ALL ALBO PRETORIO ON LINE

COMUNE DI CASTROREALE Provincia di Messina REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELLE PROCEDURE DI PUBBLICAZIONE ALL ALBO PRETORIO ON LINE COMUNE DI CASTROREALE Provincia di Messina REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELLE PROCEDURE DI PUBBLICAZIONE ALL ALBO PRETORIO ON LINE Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n.ro 41 del 27.12.2010

Dettagli

Regolamento per la gestione dell Albo pretorio on line.

Regolamento per la gestione dell Albo pretorio on line. Regolamento per la gestione dell Albo pretorio on line. INDICE Articolo 1 Oggetto del Regolamento Articolo 2 Istituzione e finalità dell Albo Pretorio Informatico Articolo 3 - Atti da pubblicare all Albo

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ORGANIZZAZIONE E LA DISCIPLINA DELL ALBO PRETORIO INFORMATICO

REGOLAMENTO PER L ORGANIZZAZIONE E LA DISCIPLINA DELL ALBO PRETORIO INFORMATICO COMUNE DI ROVIGO REGOLAMENTO PER L ORGANIZZAZIONE E LA DISCIPLINA DELL ALBO PRETORIO INFORMATICO Approvato dalla Giunta Comunale con Deliberazione n. 201 in data 22.12.2011 Entrato in vigore dal 13.01.2012

Dettagli

COMUNE DI CAIVANO Provincia di Napoli

COMUNE DI CAIVANO Provincia di Napoli COMUNE DI CAIVANO Provincia di Napoli -----------------------< >------------------------- REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELL ALBO PRETORIO ON-LINE Approvato con delibera di Consiglio Comunale

Dettagli

COMUNE DI ATRANI PROVINCIA DI SALERNO REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELLE PROCEDURE DI PUBBLICAZIONE ALL ALBO PRETORIO ON - LINE

COMUNE DI ATRANI PROVINCIA DI SALERNO REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELLE PROCEDURE DI PUBBLICAZIONE ALL ALBO PRETORIO ON - LINE COMUNE DI ATRANI PROVINCIA DI SALERNO REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELLE PROCEDURE DI PUBBLICAZIONE ALL ALBO PRETORIO ON - LINE Approvato con D.G. N.54 DEL 01/07/2013 REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELLE PROCEDURE

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ALBO ON LINE

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ALBO ON LINE A.T.E.R. AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DELLA PROVINCIA DI LATINA REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ALBO ON LINE Testo approvato con determinazione del Direttore Generale n. 15

Dettagli

COMMUNE DE QUART COMUNE DI QUART VALLE D AOSTA VALLÉE D AOSTE

COMMUNE DE QUART COMUNE DI QUART VALLE D AOSTA VALLÉE D AOSTE COMUNE DI QUART VALLE D AOSTA COMMUNE DE QUART VALLÉE D AOSTE REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DELL ALBO PRETORIO ONLINE Approvato con deliberazione della Giunta comunale n.16 del 2 marzo 2012 avente

Dettagli

COMUNE DI MONTJOVET REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ALBO PRETORIO ONLINE

COMUNE DI MONTJOVET REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ALBO PRETORIO ONLINE COMUNE DI MONTJOVET REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ALBO PRETORIO ONLINE Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 16 del 24 marzo 2014 1 INDICE Art. 1 Oggetto del Regolamento... 3 Art. 2

Dettagli

COMUNE DI GRADARA Provincia di Pesaro e Urbino R E G O L A M E N T O. Stralcio al Regolamento di Organizzazione degli Uffici e dei Servizi

COMUNE DI GRADARA Provincia di Pesaro e Urbino R E G O L A M E N T O. Stralcio al Regolamento di Organizzazione degli Uffici e dei Servizi COMUNE DI GRADARA Provincia di Pesaro e Urbino R E G O L A M E N T O PER LA GESTIONE DELLE PROCEDURE D I PUBBLICAZIONE ALL ALBO PRETORIO ON-LINE Stralcio al Regolamento di Organizzazione degli Uffici e

Dettagli

COMUNE DI VILLONGO PROVINCIA DI BERGAMO REGOLAMENTO DELLE PUBBLICAZIONI ALL ALBO PRETORIO ON LINE

COMUNE DI VILLONGO PROVINCIA DI BERGAMO REGOLAMENTO DELLE PUBBLICAZIONI ALL ALBO PRETORIO ON LINE COMUNE DI VILLONGO PROVINCIA DI BERGAMO REGOLAMENTO DELLE PUBBLICAZIONI ALL ALBO PRETORIO ON LINE INDICE Articolo 1 - Oggetto Articolo 2 - Modalità di accesso al servizio on-line Articolo 3 Responsabile

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ALBO PRETORIO ON-LINE

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ALBO PRETORIO ON-LINE COMUNE DI FENIS REGIONE AUTONOMA DELLA VALLE D'AOSTA Località Chez Croiset, 22 11020 FENIS (AO) C.f. 00096180070 0165/764635 COMMUNE DE FENIS REGION AUTONOME DE LA VALLEE D'AOSTE http://www.comune.fenis.ao.it

Dettagli

REGOLAMENTO ALBO PRETORIO ON LINE

REGOLAMENTO ALBO PRETORIO ON LINE REGOLAMENTO ALBO PRETORIO ON LINE Approvato con deliberazione del Direttore Generale n. 500 del 9.6.2011 INDICE Art. 1 Oggetto Art. 2 Albo Pretorio on line Art. 3 Modalità di pubblicazione e accesso Art.

Dettagli

REGOLAMENTO SITO WEB

REGOLAMENTO SITO WEB REGOLAMENTO SITO WEB Art 1. Sito Web Il sito dell Istituto Comprensivo di Montecorvino Pugliano, www.icpugliano.gov.it, è curato da responsabili incaricati dal dirigente scolastico. Per le caratteristiche

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELLE PROCEDURE DI PUBBLICAZIONE ALL ALBO PRETORIO ON LINE

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELLE PROCEDURE DI PUBBLICAZIONE ALL ALBO PRETORIO ON LINE LICEO SCIENTIFICO STATALE Galileo Galilei Via Anzio, 2 85100 Potenza Tel. 0971/441910 Fax 0971/443752 Sito web: www.lsgalileipz.gov.it - e-mail pzps040007@istruzione.it Casella PEC Liceo: pzps040007@pec.istruzione.it

Dettagli

ALLEGATO ALLA DELIBERAZIONE N 81 DEL 04 MARZO 2013 REGOLAMENTO PER LA PUBBLICAZIONE DEI DOCUMENTI SUL PORTALE WEB AZIENDALE

ALLEGATO ALLA DELIBERAZIONE N 81 DEL 04 MARZO 2013 REGOLAMENTO PER LA PUBBLICAZIONE DEI DOCUMENTI SUL PORTALE WEB AZIENDALE ALLEGATO ALLA DELIBERAZIONE N 81 DEL 04 MARZO 2013 REGOLAMENTO PER LA PUBBLICAZIONE DEI DOCUMENTI SUL PORTALE WEB AZIENDALE Approvato con deliberazione n. 081 del 04 Marzo 2013 INDICE Art.1 Oggetto del

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA C O M U N E D I B R U I N O PROVINCIA DI TORINO - C. A. P. 10090 REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ALBO PRETORIO DIGITALE Approvato con deliberazione della Giunta Comunale n. 34 del 14/4/2011 Depositato

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ALBO PRETORIO ON LINE D ISTITUTO INFORMATICO

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ALBO PRETORIO ON LINE D ISTITUTO INFORMATICO Prot. nr. AOOIISCASSATA-0006475-C17 REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ALBO PRETORIO ON LINE D ISTITUTO INFORMATICO Articolo 1 Oggetto del regolamento. Il presente regolamento disciplina le modalità di svolgimento

Dettagli

Manuale operativo. per la gestione dell ALBO PRETORIO INFORMATICO

Manuale operativo. per la gestione dell ALBO PRETORIO INFORMATICO COMUNE di MIRANO Provincia di Venezia Manuale operativo per la gestione dell ALBO PRETORIO INFORMATICO Approvato con Delibera di Giunta Comunale n. 264 del 18.12.2014 E integrato dgc n. 2 del 13.1.2015

Dettagli

COMUNE DI MELITO DI NAPOLI Provincia di Napoli

COMUNE DI MELITO DI NAPOLI Provincia di Napoli COMUNE DI MELITO DI NAPOLI Provincia di Napoli REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELLE PROCEDURE DI PUBBLICAZIONE ALL ALBO PRETORIO ON- LINE Approvato con deliberazione della Giunta Comunale n.ro 154 del 28/10/2010

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELLE PROCEDURE DI PUBBLICAZIONE ALL ALBO PRETORIO ON LINE

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELLE PROCEDURE DI PUBBLICAZIONE ALL ALBO PRETORIO ON LINE ENTE-PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI TENUTA SAN ROSSORE Località CASCINE VECCHIE 56122 PISA tel. (050) 539111 fax (050) 533650 cod. fisc. 93000640503 p. iva 00986640506 SERVIZIO SEGRETERIA

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELLE PROCEDURE DI PUBBLICAZIONE ALL ALBO PRETORIO ON LINE

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELLE PROCEDURE DI PUBBLICAZIONE ALL ALBO PRETORIO ON LINE AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZI A RESIDENZI ALE DI POTENZA Via Manhes, 33 85100 POTENZA tel. 0971413111 fax. 0971410493 www.aterpotenza.it U.R.P. - Numero Verde 800291622 fax 0971 413227 REGOLAMENTO

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA PUBBLICAZIONE DEGLI ATTI NELL ALBO INFORMATICO DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI CROTONE

REGOLAMENTO PER LA PUBBLICAZIONE DEGLI ATTI NELL ALBO INFORMATICO DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI CROTONE REGOLAMENTO PER LA PUBBLICAZIONE DEGLI ATTI NELL ALBO INFORMATICO DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI CROTONE Rev. 0 giugno 2012 Preparato: AA. GG. Verificato: Segretario Generale Approvato: Deliberazione di

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELLE PROCEDURE DI PUBBLICAZIONE ALL ALBO PRETORIO ONLINE

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELLE PROCEDURE DI PUBBLICAZIONE ALL ALBO PRETORIO ONLINE REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELLE PROCEDURE DI PUBBLICAZIONE ALL ALBO PRETORIO ONLINE (appendice al regolamento sull ordinamento degli uffici e dei servizi) Approvato con delibera di G.C. n. 6 del 27.01.2011

Dettagli

CITTA DI STRESA. (Provincia del Verbano-Cusio-Ossola) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DELLE PROCEDURE DI PUBBLICAZIONE ALL ALBO PRETORIO ON LINE

CITTA DI STRESA. (Provincia del Verbano-Cusio-Ossola) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DELLE PROCEDURE DI PUBBLICAZIONE ALL ALBO PRETORIO ON LINE CITTA DI STRESA (Provincia del Verbano-Cusio-Ossola) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DELLE PROCEDURE DI PUBBLICAZIONE ALL ALBO PRETORIO ON LINE Approvato con D.C.C. n. 2 del 02.03.2011 e n. 68 del

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI CALTANISSETTA LINEE GUIDA PER LA GESTIONE DELL ALBO PRETORIO ON LINE

PROVINCIA REGIONALE DI CALTANISSETTA LINEE GUIDA PER LA GESTIONE DELL ALBO PRETORIO ON LINE PROVINCIA REGIONALE DI CALTANISSETTA LINEE GUIDA PER LA GESTIONE DELL ALBO PRETORIO ON LINE Approvato con delibera di G.P. n. 252 del 21/12/2010 1 INDICE Art. 1 - Oggetto 3 Art. 2 - Istituzione dell Albo

Dettagli

REGOLAMENTO ALBO PRETORIO INFORMATICO DI LAZIOSANITA AGENZIA DI SANITA PUBBLICA DELLA REGIONE LAZIO

REGOLAMENTO ALBO PRETORIO INFORMATICO DI LAZIOSANITA AGENZIA DI SANITA PUBBLICA DELLA REGIONE LAZIO REGOLAMENTO ALBO PRETORIO INFORMATICO DI LAZIOSANITA AGENZIA DI SANITA PUBBLICA DELLA REGIONE LAZIO (Adottato con DEC. n. 470/2010 - Modificato ed integrato con DEC. n. 24/2011) INDICE Art. n. 1 Oggetto

Dettagli

Agenzia Regionale per la Prevenzione e Protezione Ambientale del Veneto Regolamento per la gestione delle procedure di pubblicazione all albo online

Agenzia Regionale per la Prevenzione e Protezione Ambientale del Veneto Regolamento per la gestione delle procedure di pubblicazione all albo online Raccolta Regolamenti ARPAV n. 35 Agenzia Regionale per la Prevenzione e Protezione Ambientale del Veneto Regolamento per la gestione delle procedure di pubblicazione all albo online Approvato con deliberazione

Dettagli

Regolamento per il funzionamento dell Albo pretorio on-line dell Agenzia Regionale per la Protezione dell Ambiente della Basilicata

Regolamento per il funzionamento dell Albo pretorio on-line dell Agenzia Regionale per la Protezione dell Ambiente della Basilicata Regolamento per il funzionamento dell Albo pretorio on-line dell Agenzia Regionale per la Protezione dell Ambiente della Basilicata Articolo 1 Oggetto del Regolamento In ossequio ai principi di pubblicità,

Dettagli

DECRETO n. 281 del 28/05/2015

DECRETO n. 281 del 28/05/2015 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

COMUNE DI BALSORANO (Prov. L Aquila) VERBALE DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 28

COMUNE DI BALSORANO (Prov. L Aquila) VERBALE DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 28 Copia COMUNE DI BALSORANO (Prov. L Aquila) VERBALE DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 28 Oggetto: Approvazione regolamento per gestione Albo Pretorio on - line L anno duemilaundici addì diciannove

Dettagli

Regolamento per la gestione dell Albo pretorio on line

Regolamento per la gestione dell Albo pretorio on line Comune di Torre di Mosto Provincia di Venezia Regolamento per la gestione dell Albo pretorio on line (approvato con delibera G.C. numero 12 del 18/02/2013) 1 Sommario Art. 1 - Oggetto del regolamento...

Dettagli

REGOLE TECNICHE PER LA GESTIONE DELL ALBO PRETORIO ON-LINE E PER LA DISCIPLINA DELL INFORMAZIONE SULL ATTIVITÀ COMUNALE SUL SITO WEB

REGOLE TECNICHE PER LA GESTIONE DELL ALBO PRETORIO ON-LINE E PER LA DISCIPLINA DELL INFORMAZIONE SULL ATTIVITÀ COMUNALE SUL SITO WEB 1 Allegato A) COMUNE DI RAVENNA REGOLE TECNICHE PER LA GESTIONE DELL ALBO PRETORIO ON-LINE E PER LA DISCIPLINA DELL INFORMAZIONE SULL ATTIVITÀ COMUNALE SUL SITO WEB Approvato con atto di G.C. PG. n. 132792

Dettagli

COMUNE DI CARASCO (Provincia di Genova)

COMUNE DI CARASCO (Provincia di Genova) COMUNE DI CARASCO (Provincia di Genova) REGOLAMENTO PER LA TENUTA DELL ALBO PRETORIO ON-LINE Approvato con deliberazione C.C. n. 28 del 3 maggio 2011 ARTICOLO 1 Ambito di applicazione Il presente regolamento

Dettagli

COMUNE DI FANO (Provincia di Pesaro - Urbino) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELL'ALBO ONLINE

COMUNE DI FANO (Provincia di Pesaro - Urbino) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELL'ALBO ONLINE COMUNE DI FANO (Provincia di Pesaro - Urbino) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELL'ALBO ONLINE (approvato con deliberazione di Giunta Comunale n.474 in data 4 dicembre 2012, in vigore dal 01 maggio

Dettagli

REGOLAMENTO per la disciplina delle attività di pubblicazione: - di informazioni sul sito internet - di atti e provvedimenti all Albo on line

REGOLAMENTO per la disciplina delle attività di pubblicazione: - di informazioni sul sito internet - di atti e provvedimenti all Albo on line Ad delibera n. 73 dd. 24.05.2013 REGOLAMENTO per la disciplina delle attività di pubblicazione: - di informazioni sul sito internet - di atti e provvedimenti all Albo on line Approvato con delibera giuntale

Dettagli

REGOLAMENTO IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI

REGOLAMENTO IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI Comune di Rovereto Provincia di Trento REGOLAMENTO IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI Approvato con deliberazione del Consiglio comunale 12.12.2012, n. 55 Modificato con deliberazione del Consiglio

Dettagli

COMUNE DI VEDANO OLONA Provincia di Varese

COMUNE DI VEDANO OLONA Provincia di Varese COPIA Deliberazione n 145 in data 20/12/2010 COMUNE DI VEDANO OLONA Provincia di Varese Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Oggetto: MISURE ORGANIZZATIVE PER L'APPLICAZIONE DELL'ART.32 DELLA

Dettagli

Convegno 16 Maggio 2014

Convegno 16 Maggio 2014 Via Saffi 136 Varese info@idsinformatica.it Convegno 16 Maggio 2014 Siti Web della PA «Diego Scarfone >> Siti Web delle Pubbliche Amministrazioni Le sezioni del sito istituzionale Albo on line Comunicazione

Dettagli

Indicazioni sull'albo Pretorio e Guida all'utilizzo del software della RAM CONSULTING. INDICAZIONI (estratto dal sito internet WIKIPEDIA.

Indicazioni sull'albo Pretorio e Guida all'utilizzo del software della RAM CONSULTING. INDICAZIONI (estratto dal sito internet WIKIPEDIA. ALBO PRETORIO Indicazioni sull'albo Pretorio e Guida all'utilizzo del software della RAM CONSULTING INDICAZIONI (estratto dal sito internet WIKIPEDIA.ORG) L'Albo pretorio è, dal 1º gennaio 2011, la sezione

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA PUBBLICAZIONE DI ATTI E PROVVEDIMENTI ALL ALBO CAMERALE. (Adottato con delibera della Giunta Camerale n.72, del 17 ottobre 2014)

REGOLAMENTO PER LA PUBBLICAZIONE DI ATTI E PROVVEDIMENTI ALL ALBO CAMERALE. (Adottato con delibera della Giunta Camerale n.72, del 17 ottobre 2014) REGOLAMENTO PER LA PUBBLICAZIONE DI ATTI E PROVVEDIMENTI ALL ALBO CAMERALE. (Adottato con delibera della Giunta Camerale n.72, del 17 ottobre 2014) Art.1 - Oggetto Il presente Regolamento disciplina, ai

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA INTRODUZIONE

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA INTRODUZIONE PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA INTRODUZIONE Il principio di trasparenza investe il settore contabile e patrimoniale, amministrativo e concorre alla realizzazione di un amministrazione

Dettagli

DISCIPLINARE PER LA TENUTA DELL ALBO PRETORIO ON-LINE DELLA PROVINCIA DI SIENA

DISCIPLINARE PER LA TENUTA DELL ALBO PRETORIO ON-LINE DELLA PROVINCIA DI SIENA DISCIPLINARE PER LA TENUTA DELL ALBO PRETORIO ON-LINE DELLA PROVINCIA DI SIENA Indice Art. 1 Art. 2 Art. 3 Art. 4 Art. 5 Art. 6 Art. 7 Oggetto ed ambito di applicazione Gestione dell Albo Pretorio on-line

Dettagli

Prot. N. Vairano P., 16.09.2014

Prot. N. Vairano P., 16.09.2014 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Campania ISTITUTO STATALE ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE "G. MARCONI" IPSIA I.T.E. - I.T.T. - I.P.S.E.O.A.

Dettagli

Dalla trasparenza all accessibilità totale delle informazioni nella PA. E nella scuola? Modalità e limiti applicativi. Anna Armone

Dalla trasparenza all accessibilità totale delle informazioni nella PA. E nella scuola? Modalità e limiti applicativi. Anna Armone Dalla trasparenza all accessibilità totale delle informazioni nella PA. E nella scuola? Modalità e limiti applicativi Anna Armone Le case della trasparenza Art. 1 l. 241/1990 L attività amministrativa

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E INTEGRITÀ

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E INTEGRITÀ LICEO CLASSICO STATALE SAN CARLO Corso Cavour n.17 41100 Modena Tel. 059/222726 Fax 059/210503 e-mail :segreteria@liceosancarlo.it sito internet: www.liceosancarlo.it; codice fiscale: 80009890361; codice

Dettagli

COMUNE DI LIZZANO Provincia di Taranto

COMUNE DI LIZZANO Provincia di Taranto COMUNE DI LIZZANO Provincia di Taranto Prot. n Reg. n 21 ESTRATTO Registro originale delle deliberazioni della Giunta Comunale Seduta del 04/02/2011 OGGETTO: Funzionamento dell Albo Pretorio Telematico.

Dettagli

Oggetto: Regolamento per la pubblicazione degli atti nel sito web della Camera di Commercio di Campobasso approvazione

Oggetto: Regolamento per la pubblicazione degli atti nel sito web della Camera di Commercio di Campobasso approvazione Oggetto: Regolamento per la pubblicazione degli atti nel sito web della Camera di Commercio di Campobasso approvazione Il Presidente aggiorna il Consiglio che la Giunta camerale con deliberazione n. 4

Dettagli

COMUNE DI PIANORO REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DELL ALBO ON LINE

COMUNE DI PIANORO REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DELL ALBO ON LINE COMUNE DI PIANORO REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DELL ALBO ON LINE Approvato con deliberazione G.C. n. 151 del 24.12.2010 Art. 1 Finalità del regolamento. Le presenti norme disciplinano, nel

Dettagli

La redazione del Programma Triennale per la Trasparenza e Integrità è strutturata in sezioni relative a:

La redazione del Programma Triennale per la Trasparenza e Integrità è strutturata in sezioni relative a: La redazione del Programma Triennale per la Trasparenza e Integrità è strutturata in sezioni relative a: 1. Premessa ; 2. Supporto normativo; 3. Sezione programmatica: attività di pianificazione, definizione

Dettagli

DISCIPLINA DEL SERVIZIO DI NOTIFICAZIONE DEGLI ATTI

DISCIPLINA DEL SERVIZIO DI NOTIFICAZIONE DEGLI ATTI DISCIPLINA DEL SERVIZIO DI NOTIFICAZIONE DEGLI ATTI Art. 1 - Oggetto Art. 2 - Definizione di notificazione Art. 3 - Modalità per la notificazione Art. 4 - Incarico al dipendente addetto alle notificazioni

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE GIOI

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE GIOI ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE GIOI Autonomia n 156- Codice SA5Y1-cod. min. SAIC8AQ00L SCUOLA INFANZIA-PRIMARIA-SECONDARIA DI I GRADO Via L. Salati,18-84056 GIOI (SA)- tel. - fax 0974-991194 e-mail SAIC8AQ00L@ISTRUZIONE.IT-c.f.84003600651

Dettagli

Procedimento amministrativo e diritto di accesso ai documenti amministrativi

Procedimento amministrativo e diritto di accesso ai documenti amministrativi Procedimento amministrativo e diritto di accesso ai documenti amministrativi Art. 1 - Finalità L'Università di Foggia, in armonia con i principi della legge 7.8.1990, n. 241, si impegna a realizzare la

Dettagli

PROVINCIA DI ASTI VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE N. 329 OGGETTO ISTITUZIONE DELL ALBO PRETORIO INFORMATICO DELLA PROVINCIA DI ASTI

PROVINCIA DI ASTI VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE N. 329 OGGETTO ISTITUZIONE DELL ALBO PRETORIO INFORMATICO DELLA PROVINCIA DI ASTI Proposta di deliberazione prot. N 111112 del 02/12/2010 IMMEDIATAMENTE ESEGUIBILE PROVINCIA DI ASTI VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE N. 329 OGGETTO ISTITUZIONE DELL ALBO PRETORIO INFORMATICO

Dettagli

Comune di AVELLA. Relazione del 18 novembre 2010. Il Responsabile dell Area Amministrativa Dr Pellegrino Gaglione

Comune di AVELLA. Relazione del 18 novembre 2010. Il Responsabile dell Area Amministrativa Dr Pellegrino Gaglione Provincia di Avellino Relazione del 18 novembre 2010 Il Responsabile dell Area Amministrativa Dr Pellegrino Gaglione 1 1. Contesto normativo e strategico 2. La progettazione dell albo pretorio elettronico

Dettagli

Comune di SANTO STEFANO DEL SOLE. Provincia di AVELLINO REGOLAMENTO. Albo Pretorio ON-LINE. Approvato con Delibera di G.C. n 29 del 03/03/2011.

Comune di SANTO STEFANO DEL SOLE. Provincia di AVELLINO REGOLAMENTO. Albo Pretorio ON-LINE. Approvato con Delibera di G.C. n 29 del 03/03/2011. Comune di SANTO STEFANO DEL SOLE Provincia di AVELLINO REGOLAMENTO Albo Pretorio ON-LINE Approvato con Delibera di G.C. n 29 del 03/03/2011. Santo Stefano del Sole li 14/03/2011 Articolo 1 Oggetto del

Dettagli

Liceo Scientifico Statale Leon Battista Alberti

Liceo Scientifico Statale Leon Battista Alberti Liceo Scientifico Statale Leon Battista Alberti Viale Colombo, 37 09125 CAGLIARI Tel. 070.668805 070.664817; fax 070.655325; web: www.liceoalberti.it; e-mail: caps02000b@istruzione.it PROGRAMMA TRIENNALE

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E INTEGRITÀ DELL'ISTITUTO COMPRENSIVO M.M. BOIARDO ANNI 2013-14-15

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E INTEGRITÀ DELL'ISTITUTO COMPRENSIVO M.M. BOIARDO ANNI 2013-14-15 PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E INTEGRITÀ DELL'ISTITUTO COMPRENSIVO M.M. BOIARDO ANNI 2013-14-15 PREMESSA In considerazione all Art. 97 della Costituzione che impone il rispetto del buon andamento

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E INTEGRITÀ ANNI 2013-14-15

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E INTEGRITÀ ANNI 2013-14-15 PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E INTEGRITÀ ANNI 2013-14-15 PREMESSA L'I.C. Valerio Flacco, inizia il percorso finalizzato alla completa condivisione delle informazioni pubbliche trattate dalla

Dettagli

Programma triennale per la trasparenza e l integrità (P.T.T.I.)

Programma triennale per la trasparenza e l integrità (P.T.T.I.) ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di 1 grado GALILEO GALILEI (Associato alla rete delle scuole UNESCO) Via Venezia, 1566020 SAN GIOVANNI TEATINO (CH) Telefoni:

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E INTEGRITÀ ANNI 2014-2015 - 2016

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E INTEGRITÀ ANNI 2014-2015 - 2016 DIREZIONE DIDATTICA 38 CIRCOLO GIUSEPPE QUARATI NAPOLI Prot.n. 523/A19 Napoli 24 gennaio 2014 PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E INTEGRITÀ ANNI 2014-2015 - 2016 Delibera n. 1 del Consiglio di Circolo

Dettagli

La pubblicità on line per finalità di pubblicità legale degli atti amministrativi, dei bandi di gara e dei bilanci

La pubblicità on line per finalità di pubblicità legale degli atti amministrativi, dei bandi di gara e dei bilanci La pubblicità on line per finalità di pubblicità legale degli atti amministrativi, dei bandi di gara e dei bilanci Con D.p.c.m. 26 aprile 2011 [1] (di seguito DPCM), in vigore dal 16 agosto scorso, sono

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA' anni 2013 2014 2015

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA' anni 2013 2014 2015 PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA' anni 2013 2014 2015 Il presente Piano si articola nelle seguenti sezioni: 1. Premessa; 2. Supporto normativo; 3. Sezione programmatica: attività di

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E INTEGRITÀ

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E INTEGRITÀ MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA ISTITUTO COMPRENSIVO VENOSA II Piazza Don Bosco - 85029 VENOSA (PZ) -TEL. 0972/35254 - FAX 0972/35254 Cod.Mecc. PZIC88900E - C.F. 93024800760 Sito

Dettagli

Unione di Comuni Città - Territorio Val Vibrata 64015 Nereto (TE)

Unione di Comuni Città - Territorio Val Vibrata 64015 Nereto (TE) Unione di Comuni Città - Territorio Val Vibrata 64015 Nereto (TE) N.61 Data 25-06-2010 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMPLESSIVA C O P I A Oggetto: ISTITUZIONE DELL'ALBO PRETORIO ON-LINE E PROTOCOLLO INFORMATICO

Dettagli

PROVINCIA DI PISA REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DI ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI

PROVINCIA DI PISA REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DI ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI PROVINCIA DI PISA REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DI ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI (Approvato con delibera del C. P. n. 65 del 18 giugno 2007) INDICE 1. Fonti e finalità 2. Definizione di documento

Dettagli

COMUNE DI VILLAGRANDE STRISAILI

COMUNE DI VILLAGRANDE STRISAILI COMUNE DI VILLAGRANDE STRISAILI Provincia dell Ogliastra REGOLAMENTO PER LA GESTIONE, L AGGIORNAMENTO E LA TENUTA DEL SITO WEB ISTITUZIONALE Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 6 del 9/4/2014

Dettagli

GLI APPROFONDIMENTI DELL UFFICIO UNICO PER I CONTROLLI INTERNI Aprile 2011

GLI APPROFONDIMENTI DELL UFFICIO UNICO PER I CONTROLLI INTERNI Aprile 2011 GLI APPROFONDIMENTI DELL UFFICIO UNICO PER I CONTROLLI INTERNI Aprile 2011 In relazione alla pubblicazione di dati personali nei siti web delle pubbliche amministrazioni, in particolare per ciò che concerne

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ DELL'ISTITUTO COMPRENSIVO N 9 DI BOLOGNA

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ DELL'ISTITUTO COMPRENSIVO N 9 DI BOLOGNA Istituto Comprensivo N 9 VIA LONGO Via Luigi Longo n. 4 40139 BOLOGNA Tel. 051/460205 Fax 051/460007 PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ DELL'ISTITUTO COMPRENSIVO N 9 DI BOLOGNA Il Programma

Dettagli

ALBO PRETORIO ON-LINE REGOLAMENTO

ALBO PRETORIO ON-LINE REGOLAMENTO ALBO PRETORIO ON-LINE REGOLAMENTO Albo Pretorio on-line L art. 32 della Legge n. 69 del 18 giugno 2009 così come modificato dal D.L. 30.12.2009 n. 194 art. 2, c. 5, stabilisce il termine del 1 gennaio

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE GANDHI

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE GANDHI PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA' anni 2014 2015 2016 Il presente Piano si articola nelle seguenti sezioni: 1. Premessa; 2. Supporto normativo; 3. Sezione programmatica: attivita di

Dettagli

PUBBLICITÀ, TRASPARENZA E PRIVACY

PUBBLICITÀ, TRASPARENZA E PRIVACY PUBBLICITÀ, TRASPARENZA E PRIVACY (AGGIORNATO AL PROVVEDIMENTO DEL GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI N. 243 DEL 15/05/2014) Aggiornamento: 20 giugno 2014 Sommario PREMESSA...3 PUBBLICAZIONI

Dettagli

Albo pretorio on line Regolamento

Albo pretorio on line Regolamento AGENZIA REGIONALE PER LA PROTEZIONE DELL AMBIENTE DELLA SARDEGNA ARPAS Direzione amministrativa Servizio affari generali Albo pretorio on line Regolamento Allegato alla Determinazione del Direttore del

Dettagli

Corte dei conti LA CORTE DEI CONTI A SEZIONI RIUNITE

Corte dei conti LA CORTE DEI CONTI A SEZIONI RIUNITE Corte dei conti DELIBERAZIONE del 4 novembre 2010 Modifiche al "Regolamento concernente le categorie di documenti formati o comunque rientranti nella disponibilità della Corte dei conti, sottratti all'accesso,

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E INTEGRITÀ DEL LICEO SCIENTIFICO A. GRAMSCI DI FIRENZE ANNI 2013-14-15

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E INTEGRITÀ DEL LICEO SCIENTIFICO A. GRAMSCI DI FIRENZE ANNI 2013-14-15 LICEO SCIENTIFICO STATALE ANTONIO GRAMSCI Via del Mezzetta, 7 50135 Firenze Tel. 055 610281 Fax 055 608400 C. F. 80031570486 sito internet http://www.liceogramsci.it e-mail: lgramsci@tin.it Firenze, 29/01/2014

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E INTEGRITÀ (Art. 11 Decreto. Lgs N. 150 del 27/10/209 e Art. 10 Decreto Lgs N. 33 del 14 Marzo 2013)

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E INTEGRITÀ (Art. 11 Decreto. Lgs N. 150 del 27/10/209 e Art. 10 Decreto Lgs N. 33 del 14 Marzo 2013) LICEO STATALE GIULIANO DELLA ROVERE Via Monturbano, 8 17100 SAVONA tel. 019/850424 fax 019/814926 e-mail : segreteria@liceodellarovere.it Prot. n. 249 /A19 Savona, 23 Gennaio 2014 PROGRAMMA TRIENNALE PER

Dettagli

Bando Selezione Ente Certificatore

Bando Selezione Ente Certificatore ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE "GRAZIA DELEDDA" Scuola dell Infanzia Scuola Primaria Scuola Secondaria di 1 grado - Scuola in Ospedale P.zza Montessori, Catania - Telefax 095.360913 7315438 Email: ctic8ac00b@istruzione.it

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SITO WEB

REGOLAMENTO DEL SITO WEB ISTITUTO COMPRENSIVO RAPALLO-ZOAGLI VIA FERRETTO, 4-16035 - RAPALLO (GE) tel. 0185 231085 C.F. 91045810107 - C.M. GEIC866008 - e-mail geic866008@istruzione.it - e-mail pec geic866008@pec.istruzione.it

Dettagli

COMUNE DI SOMMACAMPAGNA PROVINCIA DI VERONA REGOLAMENTO PER L'ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DEL COMUNE

COMUNE DI SOMMACAMPAGNA PROVINCIA DI VERONA REGOLAMENTO PER L'ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DEL COMUNE COMUNE DI SOMMACAMPAGNA PROVINCIA DI VERONA REGOLAMENTO PER L'ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DEL COMUNE 1 TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI Art.1 Oggetto 1. Il presente regolamento disciplina

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E INTEGRITÀ ANNI 2013 2014 2015

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E INTEGRITÀ ANNI 2013 2014 2015 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE "Guido Guinizelli" Via Risorgimento, 58-41013 - CASTELFRANCO EMILIA MODENA Tel. 059-926517 / 059-921576 - Fax 059-920927 - cod. mecc. :MOIC809003 indirizzo internet : www.icsguinizelli-castelfrancoemilia.it

Dettagli