PICCOLI ARTISTI crescono

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PICCOLI ARTISTI crescono"

Transcript

1 Istituto Comprensivo 6 Circolo Didattico - I.I.S. 1 grado Impastato (succ.) Via Antica Giardini, Giugliano in Campania (NA) - Tel \ PICCOLI ARTISTI crescono Con questo progetto didattico, vogliamo promuovere, attraverso l esplorazione e la ricerca, l incontro con nuove situazioni, aiutando il bambino a porsi in modo curioso di fronte ai problemi, per imparare a formulare ipotesi, elaborare schemi logici, attivare una serie di strategie del pensiero. Vogliamo permettere ai bambini, di scoprire il mondo che ci circonda attraverso una luce diversa, la luce dei colori, di appropriarsene per capirlo e interiorizzarlo. Un progetto sul colore offre moltissimi spunti creativi e tanti approfondimenti trasversali: impegna il bambino all osservazione, nella raccolta di indizi, nella discussione, affina l autonomia del pensiero e la fiducia nelle proprie capacità. L espressione e la comunicazione di messaggi verbali viene infatti costantemente incrociata con quella di messaggi non verbali. Il percorso propone diverse attività partendo dalla scoperta dei colori primari e secondari e dalla sperimentazione di varie tecniche pittoriche fino ad arrivare all osservazione e alla rielaborazione creativa di alcune opere d arte. Le esperienze creative e la possibilità di avvicinarsi, fin dalla prima infanzia, alle opere d arte favoriscono lo sviluppo del senso estetico consentendo ai bambini di iniziare a provare interesse per il patrimonio artistico e culturale.

2 L incontro dei bambini con l arte rappresenta un occasione straordinaria per imparare ad osservare con attenzione e co crescente consapevolezza il mondo che ci circonda e per sviluppare la creatività. Questo progetto offre una serie di spunti e suggerimenti operativi intorno ad alcuni temi sempre presenti nelle esperienze della scuola dell infanzia. Sono situazioni che poco si discostano da quelle della vita quotidiana e che colgono alcune caratteristiche del mondo attraverso l analisi dei colori e dei segni. Le proposte sono organizzate in tre tappe possibili ad essere realizzate in sezione, con attività che scandiscono i vari periodi dell anno. P R I M A T A P P A: I C O L O R I N E L L E S T A G I O N I Iniziamo il lavoro osservando i colori nel cambiamento stagionale; leggiamo storie e testi in rima. S E C O N D A T A P P A: L A T E L I E R D E L L A R T I S T A Incontriamo i vegetali più importanti da cui si ottengono i colori: andiamo alla ricerca dei colori nei paesaggi e nella natura. T E R Z A T A P P A: L A F E S T A D E I C O L O R I Giochiamo con i suoni, manipoliamo e mescoliamo materiali diversi e organizziamo la festa dei colori. T R A G U A R D I P E R L O S V I L U P P O D E L L E C O M P E T E N Z E I L B A M B I N O: Riconosce i colori fondamentali (3 anni), Riconosce i colori secondari (4 e 5 anni), Esplora i materiali che ha a disposizione e li utilizza con creatività,

3 Formula piani di azione, individualmente o in gruppo, e sceglie con cura materiali e strumenti in relazione al progetto da realizzare, Sa rimanere concentrato portando a termine il proprio lavoro, Costruisce le frasi più significative per comunicare quanto realizzato, Sviluppa interesse per la fruizione di opere d arte. S O G G E T T I C O I N V O L T I: bambini di anni T E M P I: ottobre maggio S P A Z I: sezione salone VOGLIO UN MONDO TUTTO ROSSO Dove ciascuno sia soddisfatto, con le ciliegie più scure e più chiare, con dolci fragole da assaporare, con le rose senza spine, con i tulipani sul confine, con pomodori dell orto maturi, con cuori che battono come tamburi. Voglio una bocca sorridente per salutare tutta la gente! VOGLIO UN MONDO TUTTO VIOLA Dove ogni bambino ha la sua scuola, con violette nel giardino, con grappoli d uva per fare il vino, con le more sopra ai rovi spinosi, con grandi bandiere in mano ai tifosi, con dolci susine da addentare, con vivaci aquiloni da fare volare. Voglio il glicine in giardino per profumare l aria del mattino! VOGLIO UN MONDO TUTTO GIALLO Voglio un mondo tutto giallo, dove la pace non sia un intervallo, con grandi distese coltivate a grano, con spighe dorate in campo africano, con la mimosa per donne e bambini, con un bel piatto di fettuccine, con aspri limoni al naturale, con dolci gelati di creme speciale. Voglio un sole dai raggi lucenti per illuminare i cuori e le menti! VOGLIO UN MONDO TUTTO VERDE Voglio un mondo tutto verde, dove chi vince aiuta chi perde, con foglie a cuori su alberi ombrosi, con ceste colmi di frutti succosi, con morbidi campi pianeggianti, con verdure fresche e invitanti, con allegre persiane spalancate, con porte aperte d inverno ed estate. Voglio un semaforo verde speranza per dare il via ad una bella vacanza!

4 P R I M A T A P P A: I C O L O R I N E L L E S T A G I O N I Quadri con materiali di recupero Suggeriamo ai bambini di dividersi in quattro gruppi e invitiamo ciascun gruppo a scegliere una stagione in modo che tutte siano rappresentate. Discutiamo sui colori predominanti della stagione scelta osservando alcune immagini. Per esempio, per l autunno i bambini indicano il marrone, il giallo e il rosso scuro delle foglie; il colore viola dell uva; il grigio della nebbia e della pioggia; l arancione dei mandarini. Per l inverno i colori che vengono nominati di più sono il bianco della neve; il rosso del Natale e del fuoco del caminetto; il grigio chiaro del cielo Per la primavera evidenziamo il rosa, il giallo, il viola dei fiori; il rosso dei papaveri; il verde dell erba; l azzurro del cielo; il giallo del sole; i colori sgargianti delle farfalle l estate viene spesso associata all azzurro del cielo; al blu del mare; al giallo del sole e del grano. P R O C U R I A M O C I Q U E S T O M A T E R I A L E: vaschette, colla colori, forchette, rastrelli, fettucce, brillantini, bottoni, stoffe, pezzetti di spago. Chiediamo ai bambini di selezionare il materiale secondo il colore scelto dal gruppo per rappresentare la stagione. Per esempio: per L AUTUNNO marrone come le castagne; per L INVERNO bianco come la neve o il ghiaccio; per la PRIMAVERA verde come il prato; per L ESTATE giallo come il sole. Prepariamo quattro vaschette dove mescolare la tempera del colore scelto e la colla; invitiamo i bambini a stendere il composto sul cartellone e, prima che asciughi, a passarci sopra, graffiandolo in varie direzioni, forchette, pettini, rastrello Una volta asciutta, lasciamo liberi i bambini dei vari gruppi di accordarsi su che cosa e come incollare il materiale. Ogni gruppo crea, intorno al cartellone, la cornice e mostra l opera ai compagni, per discutere tutti insieme sui colori e sugli accostamenti.

5 L ALBERO QUATTRO STAGIONI Procuriamoci matite nere, cotton-fioc, tempera marrone, pastelli, cartoncini, colla. Chiediamo ai bambini di disegnare la sagoma di un albero, fotocopiamo il disegno quattro volte per ogni bambino. Distribuiamo le fotocopie e chiediamo di completare la corteccia dell albero usando un cotton-fioc imbevuto nella tempera marrone. Completato il disegno aiutiamo i bambini a ritagliare gli alberi lungo il contorno. Dividiamo un cartoncino in quattro riquadri e prepariamone uno per ogni bambino. Invitiamo i bambini a colorare con i pastelli acquerellabili: un riquadro con le sfumature del marrone diventa, così, lo sfondo per l autunno; il riquadro dell estate viene dipinto con le tonalità dal giallo/rosso; quello dell inverno con il grigio/violetto; la primavera è sulle tonalità del verde. A questo punto ognuno incolla un albero in ogni riquadro: in questo modo si evidenziano le differenze cromatiche delle stagioni e si dà al quadro un effetto suggestivo. E l albero che è cambiato o lo sfondo? Mostriamo ai bambini alcune opere di grandi artisti per capire come i pittori hanno rappresentato le stagioni. Per esempio, per l inverno possiamo mostrare La neve di Claude Monet, L autunno di Vincent Van Gogh, La primavera di Claude Monet, e per l estate i famosissimi Girasoli di Vincent Van Gogh.

6

7 I COLORI DELL INVERNO Riflettiamo su che cosa succede alla terra, agli alberi ormai spogli, agli animali.in inverno; poi pensiamo a noi: come ci vestiamo, come ci difendiamo dal freddo, come cambia la nostra alimentazione Discutiamo sui colori dell inverno. Mostriamo ai bambini immagini di sport invernali e di animali che vivono dove c è freddo. Osserviamo la neve nelle foto e chiediamo ai bambini se la conoscono e se l hanno mai vista. Com è? Soffice, leggera, dura, gelata, pastosa, fredda.e ancora: la neve fa si che tutto intorno a noi è più silenzioso. Perché?

8 INVERNO L inverno ha un buon odorino, davanti ai bar, di cappuccino, odora di panettone di tante cose buone: di frittelle di Natale e di novelle, della neve che c è per via, del calduccio di casa mia UN QUADRO TUTTO BIANCO Aiutiamo i bambini a scoprire le tante sfumature del bianco. Raccogliamo materiale diverso: ovatta, plastica, tessuti, diversi tipi di carta.naturalmente tutti rigorosamente bianchi. Suggeriamo ai bambini di osservare, toccare e scegliere i materiali che più gli piacciono, e con questi invitiamoli a creare un collage. Aggiungiamo una cornice ricoperta di carta alluminio. I COLORI DELL AUTUNNO Coinvolgiamo i bambini in un attività che li aiuta a osservare meglio quello che li circonda e a tirare furi le proprie emozioni. Allestiamo la sezione mettendo a disposizione foglie, colori a tempera, spugne. Dividiamo i bambini in gruppo, lasciamo che osservino le foglie e le ne scelgano due della stessa forma e colore. Facciamo notare anche i contorni e le venature.

9 Proponiamo di ricoprire una foglia con il colore a tempera, cercando di rispettare le sfumature della foglia stessa. Una volta ricoperta tutta la superficie aiutiamo ogni bambino a stamparla più volte su un foglio grande. Suggeriamo di posizionare, sullo stesso cartellone, un altra foglia e spugnarla tamponando in modo da ottenere la stampa al negativo. Possiamo, così, osservare bene le venature, il contorno e lo spazio occupato. Il risultato ottenuto è un tappeto di foglie con i colori autunnali: giallo, rossiccio, verde, marrone ecc. In una fase successiva mettiamo il tappeto a disposizione del gruppo e facciamo contornare le foglie con materiali vari ( nastrini, paillettes ecc.) per risaltarne i particolari. AUTUNNO Autunno, le foglie sono tutte cadute, le giornate sono tristi e bagnate, nei tini c è il vino novello che ci rende il tempo più bello. Con la vendemmia l autunno è passato, corriamo in casa, l inverno è arrivato. I COLORI DELLA PRIMAVERA Realizziamo insieme il cartellone del prato. Procuriamoci un foglio di carta bianca lungo circa 2 m, colori a tempera, pennarelli grossi, rulli, spugne, colini, contagocce Spieghiamo ai bambini che preferiamo stendere le nostre tele a terra e dipingere facendo sgocciolare i colori. Montiamo i rulli, i pennelli e le spugne su bastoni o prolunghe in modo da far lavorare i bambini in piedi. Attacchiamo la carta a terra con del nastro adesivo e chiediamo di colorare lo sfondo con tante tonalità di giallo e di verde scuro unendo alla tempera un po di vinavil. Allestiamo un tavolino con distributori di colore con il beccuccio, annaffiatoi, spruzzi, contagocce, colini, mestoli

10 bucati lavoriamo alle diverse colature di colore usando gli strumenti preparati. Lasciamo che i bambini si divertano a sperimentare le diverse tecniche: gocce colate vicine vicine; puntini di colore che si allungano a formare piccole linee, strani grovigli questo lavoro è di grande impatto emotivo, e i bambini creano le opere mettendo in movimento tutto il corpo. PRIMAVERA Primavera, la neve sui monti si scioglie, ritornano gli uccellini, ritornano le foglie, nei prati comincia la gioia dei colori, comincia nei bimbi la festa dei cuori. Stagione di canti, stagione fiorita, ma ti volti un attimo ed è già finita. I COLORI DELL ESTATE Riflettiamo insieme sulle parole dell estate: caldo,ombra,sole presentiamo e commentiamo insieme immagini relative al mare, alle distese di sabbia, alle tracce lasciate sulla riva, ai giochi che si fanno all aperto, ai colori sgargianti degli ombrelloni Procuriamoci cinque o sei barattoli trasparenti e colori a tempera giallo e rosso. Mescoliamo i colori giallo e rosso per preparare una tonalità di arancione leggermente diversa per ogni barattolo. Invitiamo i bambini a tracciare con la matita delle linee a piacere sul foglio in modo da dividerlo in figure irregolari. Facciamo dipingere ciascuna sezione del foglio con una diversa tonalità di arancione. Quando il colore è asciutto appendiamo tutti i fogli vicini sulla parete in modo da formare un unico grande pannello. Chiediamo ai bambini di esprimere le loro emozioni di fronte all opera collettiva: che colori abbiamo utilizzato per ottenere l arancione? Come

11 mai ci sono diverse tonalità di arancione? Da cosa dipende? Che sensazioni provate di fronte a quest opera? Che titolo potremo dare a quest opera? ESTATE L estate è un profumo di miele, corrono veloci sul mare le vele, sulla sabbia si fanno capriole, noi bambini giochiamo al sole. L estate ci ha donato un gelato, ma l autunno ce l ha già mangiato. STAGIONI A COLORI Raccontiamo ai bambini una storia che ci parla di tutte e quattro le stagioni tratta dal libro l albero vanitoso. Era primavera C era una volta un piccolo albero che viveva nel cortile di una grande città.. e lui era molto felice perché ogni giorno gli spuntava una piccola fogliolina verde, ma più crescevano le foglie, più diventava geloso della sua bella e folta chioma, alla quale non faceva avvicinare nessuno. Uccellini, farfalle, gatti: tutti erano banditi. Era molto bello, non permetteva a nessuno di avvicinarsi: non voleva che gli rovinassero le foglie. Era proprio molto vanitoso! Arrivò l estate Arrivò l estate e le foglie erano diventate splendide. Il sole riscaldava l aria, e gli animali felici salutavano l arrivo della nuova stagione.

12 L autunno L autunno però non si fece attendere. L albero ben presto, ahimè, si accorse che le sue belle foglie erano diventate gialle. Queste staccandosi dai rami una alla volta scesero verso la terra. Era disperato! L inverno L inverno lo spogliò completamente. Solo la candida e soffice neve bianca si posava sui suoi rami. Pianse tanto, le lacrime al freddo si trasformarono in ghiaccio. L albero aspettò con ansia e trepidazione il nuovo arrivo della primavera. che gioia! Quando vide spuntare le sue belle foglioline. Era tanto felice che decise di dare una grande festa, alla quale invitò tutti gli animali della città. Che divertimento! Che bella festa! Da quel giorno l albero smise di essere vanitoso, e diventò buono e disponibile verso tutti. SECONDA TAPPA: L ATELIER DELL ARTISTA Presentiamo una serie di attività che avvicinano i bambini alla natura e li trasformano in piccoli artisti coinvolgendoli prima in attività espressive e creative, poi in divertenti esperienze di tipo scientifico. I COLORI DEL MARE Procuriamoci sabbia, sale, gessetti colorati, colla, vaschette, barattoli e, se possibile, alcune conchiglie. Rompiamo le conchiglie, mescoliamole alla sabbia, aggiungiamo il sale, poi dividiamo il tutto in cinque o sei mucchietti e suggeriamo di aggiungere i gessetti colorati, precedentemente triturati, un colore per ogni mucchietto. Mescoliamo una parte del materiale ottenuto con colla liquida. Invitiamo i bambini a tracciare, su cartoncini bianchi, dei segni con i pennelli intinti nel colore creato. Raccogliamo la sabbia rimasta suddivisa per colore, nelle vaschette. Invitiamo i bambini a riempire dei barattoli trasparenti alternando i colori per creare suggestivi paesaggi marini.

13 I COLORI DEL PRATO Attacchiamo sulle pareti grandi fogli e mettiamo a portata di mano dei bambini pennelli, colori a dita e tempere in varie tonalità di verde. Lasciamo tutto lì per caso. Diciamo: quando volete, potete dipingere il prato secondo la vostra fantasia e creatività; l unica regola è lasciare spazio agli altri macchie di mille colori si scontrano e si raccontano. I bambini pittori danno il via alle loro emozioni come dei veri artisti! I COLORI DEL CIELO Scopriamo il cielo con i suoi colori mutevoli I colori del giorno: osserviamo le nuvole, il sole e le ombre I colori della notte: scopriamo le stelle e il cielo stellato Osserviamo insieme ai bambini le molteplici tonalità dei colori del giorno e prepariamo tanti vasetti trasparenti con tutta la gamma possibile delle sfumature dell azzurro. Lasciamo che i bambini sperimentano le mescolanze: in questo modo imparano a manipolare, affinare i gesti e a dosare le quantità per creare una gradazione più chiara o più scura e cominciare a padroneggiare la ricchezza dei colori combinati tra loro. Lasciamo a disposizione dei barattoli e dei fogli di carta da pacchi e invitiamo i bambini a dipingerli con le tonalità ricercate. Una volta asciutti usiamoli per creare, con la tecnica del collage a strappo un cielo con le sfumature del giorno e della notte: celeste chiaro con sfumature rosa dell alba, azzurro con i raggi del sole, azzurro con striature rosse del tramonto, azzurro scuro, blu chiaro della sera fino al blu della notte. Terminata l attività, attacchiamo il cartellone alla parete della sezione, impreziosiamola con una cornice con le fotografie degli occhi dei bambini. Accompagniamo l attività stimolando la conversazione sulle esperienze legate a momenti o giornate particolari e raccogliamo le impressioni sui colori; in questo modo i bambini imparano ad analizzare un immagine.

14 I COLORI DELLA TERRA Organizziamo un incontro dei bambini con i vegetali più importanti da cui si ottengono i colori. Allestiamo un divertente laboratorio per estrarre il colore dal mondo della natura. Chiediamo ai genitori di portare a scuola, all interno di sacchetti o barattoli trasparenti: spezie colorate; alimenti tipo cacao, vaniglia, caffè, menta, zucchero di canna, tipi di terra differenti per consistenza e colore; sassi di varie forme, dimensione e colore; semi differenti per colore e dimensione. Fotografiamo quello che abbiamo realizzato e realizziamo un cartellone con le immagini; poi poniamo il materiale in bella vista, come in vetrina: la vetrina del pianeta dei profumi e colori. Poi, insieme ai bambini, andiamo a trasformare i cibi in colori naturali ROSSO COME LE CILIEGIE Una bottiglia di sciroppo di amarene, un limone. Mischiamoli e il colore è pronto! MARRONE COME LA TERRA Raccogliamo la terra nel giardino, passiamola nel setaccio, ripuliamola dei sassolini e mischiamola alla colla liquida trasparente chiediamo ai bambini di mescolare il composto marrone e stendiamolo con le dita sul cartellone. Sembra proprio cioccolato! VERDE COME GLI SPINACI Sbollentiamo e frulliamo gli spinaci, lasciamoli raffreddare e versiamo il colore in un contenitore trasparente e dipingiamo. L ILLUSIONE DEL COLORE Distribuiamo a ciascun bambino un cartoncino diviso in due parti e due rettangoli di carta da collage, uno blu e uno arancione, da incollare sul cartoncino. Dotiamo ogni bambino di quattro cornici di cartoncino bianco e invitiamoli a colorarne due verde e due rosa. Incolliamole sopra i cartoncini: osserviamo insieme le immagini e chiediamo se le cornici sono dello stesso colore oppure no. Sembrerà che i colori delle cornici siano diversi, in realtà sono uguali, quello che influisce sulla diversa percezione è il colore dello sfondo.

15 QUANTI COLORI? Procuriamoci dei filtri colorati: giallo, azzurro, rosso e montiamoli su alcune torce. Attacchiamo a una parete un grande foglio di carta bianca e oscuriamo la sezione. Formiamo tre gruppi di bambini e diamo a ogni gruppo una torcia per provare ogni colore sulla parte. Spegniamo le luci e chiediamo di provare a sovrapporre sulla parete i colori delle torce: insieme formeranno al centro il colore bianco. COMBINAZIONI DI COLORE Rendiamo visibile ai bambini, in modo diretto, come si formano i colori, partendo da rosso, giallo e blu. Presentiamo tre colori ritagliando dei riquadri di carta velina. Successivamente chiediamo ai bambini di sovrapporre la carta velina incollando, a due a due, i riquadri di vari colori: ogni volta osserviamo così la nascita di nuovo colore. Rosso + blu = viola; giallo + rosso = arancione; giallo + blu = verde. TERZA TAPPA: LA FESTA DEI COLORI Proponiamo ai bambini più grandi di disegnare con la matita dei personaggi su cartoncino nero; potranno scegliere di disegnare personaggi delle fiabe, bambini, animali, o creature fantastiche. Successivamente facciamo ritagliare i personaggi e attacchiamo con lo scotch, sul retro, una cannuccia rossa. Invitiamo i bambini ad utilizzare i personaggi come delle marionette da far muovere davanti agli elaborati precedentemente realizzati.

16 ARTE IN MUSICA Prepariamo alcuni schemi sul modello del quadro la Spiaggia di P. Picasso, Fine di un estate di R. Frigo, Notte stellata di Van Ghog, Pulcinella che balla la tarantella di Monfregola. Dividiamo i bambini in gruppo, possibilmente disposti in spazi lontani, invitiamoli a colorare gli schemi con i pastelli a cera. Spieghiamo che i colori possono suggerire suoni e i suoni possono suggerire colori che, con il loro ritmo, conferiscono emozioni diverse. Stabiliamo insieme che, quando lavoriamo sui toni del rosso, mettiamo in sottofondo una musica allegra. Con la gamma del blu mettiamo una musica con i suoni del mare. Sui toni del giallo mettiamo una musica latino-americano perché ci ricorda l estate. Al verde i bambini associano una musica calma e rilassante: il verde è il colore della rana e dell erba. Terminati i quadri disponiamoli a terra: la visione d insieme da modo di percepire la forza dei colori, che con il ritmo della musica diventa una danza colorata.

17

18 SULLE TRACCE DI MONDRIAN Facciamo vedere ai bambini alcune opere di Piet Mondrian scaricando le immagini da internet. Suddividiamo i bambini in piccoli gruppi e invitiamoli a seguire con il dito le principali linee dell opera e a prestare attenzione ai particolari delle figure e dei colori delle stesse. Successivamente facciamo disegnare le linee con la matita sul foglio di carta e facciamo riprodurre le figure. Prestando attenzione ai colori dell opera, facciamo dipingere il foglio. OMINI ALLA HARING Diamo ai bambini l immagine di tanti omini in bianco e nero che imita l opera di Keith Haring Omini colorati, in cui tanti omini hanno posizioni e atteggiamenti diversi. Mettiamo a disposizione dei pennelli aiutiamo i bambini a riempire con la tempera del colore che loro preferiscono

19 ALBERI ALLA KLIMT Diamo ai bambini l immagine di un albero in bianco e nero che imita l opera di Gustave Klimt Albero della vita, in cui i rami sono trasformati in spirali a formare una specie di arabesco. Mettiamo a disposizione dei pennelli piccolissimi e aiutiamo i bambini a riempire con la tempera color oro il tronco e i rami. Lasciamo che i bambini lo impreziosiscono con perline, bottoni colorati ALLESTIAMO UNA MOSTRA E UNO SPETTACOLO Al termine del percorso organizziamo una mostra per far vedere alle famiglie tutti gli elaborati realizzati dai bambini e uno spettacolo con musiche e coreografie ispirate alle scenografie raffiguranti quadri, ispirati a pittori famosi, dipinti dagli stessi bambini. Decidiamo la data del 6 Giugno 2014 e coinvolgiamo i bambini nell allestimento. Attacchiamo alle pareti gli elaborati dei bambini e disponiamo gli elaborati tridimensionali su alcuni tavoli rivestiti con della carta colorata. Scriviamo al computer le indicazioni per ciascuna tipologia di elaborato illustrando sinteticamente la tecnica e i materiali utilizzati. Prepariamo i bambini in modo che, a turno, spieghino ai genitori come sono stati realizzati i vari elaborati esposti. Il giorno dell inaugurazione della mostra e dello spettacolo scattiamo diverse fotografie che ritraggono i bambini mentre effettuano le esperienze proposte. A conclusione, prepariamo per ciascun bambino un album con tutti i disegni e gli elaborati; invitiamo ad aggiungere sull ultima pagina un pensiero o un ricordo.

2 TUTTOMONDO LEGGO L IMMAGINE

2 TUTTOMONDO LEGGO L IMMAGINE 2 TUTTOMONDO ARTE Osserva il murale «Tuttomondo» di Keith Haring. Che cosa significa «murale»? è una pittura realizzata un muro esterno è una pittura realizzata su tela Come sono stati dipinti i personaggi

Dettagli

Emili Borgato, Suor Giuseppina Kallivalappil, Elisa Mattioli

Emili Borgato, Suor Giuseppina Kallivalappil, Elisa Mattioli INSEGNANTI DI RIFERIMENTO: Emili Borgato, Suor Giuseppina Kallivalappil, Elisa Mattioli PREMESSA Il progetto nasce dal desiderio di esplorare insieme ai bambini il mondo circostante, così come esso si

Dettagli

CURRICOLO VERTICALE ARTE E IMMAGINE

CURRICOLO VERTICALE ARTE E IMMAGINE ISTITUTO COMPRENSIVO DI CISANO BERGAMASCO CURRICOLO VERTICALE ARTE E IMMAGINE SCUOLA PRIMARIA CLASSE PRIMA COMPETENZE DI AMBITO ABILITA CONOSCENZE ESPERIENZE DI APPRENDIMENTO 1 ESPRIMERSI E COMUNICARE

Dettagli

Una storia, un viaggio, un gioco

Una storia, un viaggio, un gioco Una storia, un viaggio, un gioco Un percorso ludico-creativo per scoprire il piacere della lettura Scuola dell infanzia «Torremenapace» Istituto comprensivo «Via Marsala» Voghera (PV) Lettura della storia

Dettagli

COLORIAMO LE STAGIONI

COLORIAMO LE STAGIONI COLORIAMO LE STAGIONI Il colore è un mezzo di esercitare sull anima un influenza diretta. Il colore è un tasto, l occhio, il martelletto che lo colpisce, l anima lo strumento dalle mille corde. Vasilij

Dettagli

nel nel giardino del gigante...

nel nel giardino del gigante... nel nel giardino del del gigante... Scuola dell infanzia Scuola dell infanzia - Scuola primaria classi 1^ 2^ 3^ Scuola primaria classi 4^ 5^ - Scuola secondaria di I grado Visita autogestita al Giardino

Dettagli

Laboratorio Grafico Pittorico Scopriamo un mondo di colori di Petrillo Roberta Anno scolastico 2008-2009 dal 27 ottobre 2008 al 28 novembre 2008

Laboratorio Grafico Pittorico Scopriamo un mondo di colori di Petrillo Roberta Anno scolastico 2008-2009 dal 27 ottobre 2008 al 28 novembre 2008 Laboratorio Grafico Pittorico Scopriamo un mondo di colori di Petrillo Roberta Anno scolastico 2008-2009 dal 27 ottobre 2008 al 28 novembre 2008 Suddivisione del gruppo 2 gruppi da 10-11 bimbi ognuno.

Dettagli

PROGETTO ATELIER PAESI E PAESAGGI DI COLORE E FANTASIA

PROGETTO ATELIER PAESI E PAESAGGI DI COLORE E FANTASIA PROGETTO ATELIER PAESI E PAESAGGI DI COLORE E FANTASIA INTRODUZIONE AL PROGETTO L atelier è il laboratorio delle attività grafico-pittoriche e plastiche. Questo luogo, sapientemente attrezzato e predisposto,

Dettagli

CURRICOLO VERTICALE DI ARTE

CURRICOLO VERTICALE DI ARTE CURRICOLO VERTICALE DI ARTE SCUOLA DELL INFANZIA: CAMPO DI ESPERIENZA: LINGUAGGI, CREATIVITÀ, ESPRESSIONE (gestualità, arte, musica, multimedialità) È il campo delle attività inerenti alla comunicazione

Dettagli

I 5 SENSI DELLE STAGIONI

I 5 SENSI DELLE STAGIONI PROGETTO DIDATTICO SCUOLA DELL INFANZIA E. RAVASCO Via Lodi, 220 Genova I 5 SENSI DELLE STAGIONI VIAGGIO ATTRAVERSO LE STAGIONI: VISTE, SENTITE, ODORATE, TOCCATE, GUSTATE Il progetto si pone come obiettivo

Dettagli

Quattro stagioni: un percorso didattico alla scoperta delle forme, delle sfumature, delle parole

Quattro stagioni: un percorso didattico alla scoperta delle forme, delle sfumature, delle parole Quattro stagioni: un percorso didattico alla scoperta delle forme, delle sfumature, delle parole Convegno Salerno 16 Novembre 2013 La scuola che guarda il futuro Giunti Angeli Anna S. Infanzia Montecarlo

Dettagli

CLASSE: Scuola dell infanzia PROCESSI DA ATTIVARE. Artistico/ espressivo

CLASSE: Scuola dell infanzia PROCESSI DA ATTIVARE. Artistico/ espressivo GRIGLIA DI PROGETTAZIONE DELL UNITA DI COMPETENZA DI ARTE TITOLO: IL COLORE DENOMINAZIONE DELLA RETE- POLO: ISTITUTO: I.C. di Budrio e D.D. Budrio COMPETENZE DA AMBITO PROMUOVERE A) Comunicazione, espressione

Dettagli

SEGNI, FORME E COLORI NELL ARTE MODERNA

SEGNI, FORME E COLORI NELL ARTE MODERNA Direzione Didattica 7 Circolo LABORATORIO DI ESPRESSIONE ARTISTICA E APPROCCIO ALLE OPERE D ARTE CONTEMPORANEA CURATO DALLE INSEGNANTI CANTALICE -- CRESPI -- FAVA -- FUSCO -- MOLINARI SCUOLE DELL INFANZIA

Dettagli

Progetto di istituto logicamente Scuola d infanzia S. Carlo sezione 3 anni a.s. 2012-2013. Logicamente insieme

Progetto di istituto logicamente Scuola d infanzia S. Carlo sezione 3 anni a.s. 2012-2013. Logicamente insieme Progetto di istituto logicamente Scuola d infanzia S. Carlo sezione 3 anni a.s. 2012-2013 Logicamente insieme PRESENTAZIONE DEL PROGETTO DI ISTITUTO Logicamente insieme All età di tre anni ciascun bambino

Dettagli

Accoglienza: lavoretti

Accoglienza: lavoretti Accoglienza: lavoretti Un appello speciale Ecco un modo simpatico di fare l appello: disegniamo la nostra scuola su cartoncino o su un foglio di polistirolo, poi incolliamoci sopra un altro cartoncino

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA G.RODARI

SCUOLA DELL INFANZIA G.RODARI SCUOLA DELL INFANZIA G.RODARI Camminando all interno della nostra scuola, scopriamo una porta che dà sul nostro giardino aperta! Andiamo a curiosare Ma cosa c è lì per terra?... Una lettera.misteriosa,

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA San Giuseppe

SCUOLA DELL INFANZIA San Giuseppe SCUOLA DELL INFANZIA San Giuseppe via Roma n 226-30038 Spinea (VE) - tel. 041990117 fax 041990283 Scuola Paritaria L. 10marzo2000 Prot. 488/5307 - Aderente alla F.I.S.M. di VENEZIA e-mail scuola@sangiuseppespinea.org

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA:

SCUOLA DELL INFANZIA: CURRICOLO VERTICALE DI ARTE SCUOLA DELL INFANZIA: CAMPO DI ESPERIENZA: LINGUAGGI, CREATIVITÀ, ESPRESSIONE (gestualità, arte, musica, multimedialità) È il campo delle attività inerenti alla comunicazione

Dettagli

CURRICOLO VERTICALE DI ARTE E IMMAGINE SCUOLA DELL INFANZIA

CURRICOLO VERTICALE DI ARTE E IMMAGINE SCUOLA DELL INFANZIA CURRICOLO VERTICALE DI ARTE E IMMAGINE SCUOLA DELL INFANZIA OBIETTIVI FORMATIVI TRAGUARDI Educare al piacere del bello e del sentire estetico Stimolare la creatività attraverso lì esplorazione di materiali

Dettagli

PERSONE COINVOLTE: tutti i bambini grandi; maestre Alena e Sabrina

PERSONE COINVOLTE: tutti i bambini grandi; maestre Alena e Sabrina 1 Motivazione: i bambini dell ultimo anno mostrano interesse verso numeri e lettere, da qui nasce la nostra esigenza di portarli a conoscere in un modo attivo e creativo questo mondo curioso e interessante.

Dettagli

Il mondo di ARCIMBOLDO gusti,sapori e colori

Il mondo di ARCIMBOLDO gusti,sapori e colori PROGETTAZIONE DIDATTICA a/s 2013-2014 Il mondo di ARCIMBOLDO gusti,sapori e colori Breve viaggio attorno al cibo e oltre Percorso di scoperta ed interazione tra il cibo e le qualità che gli alimenti nascondono:

Dettagli

Il frullato rosa pag. 1

Il frullato rosa pag. 1 COSTRUIRE: elenco comandi Il frullato rosa pag. 1 Occorrente - 4 cestini di fragole - 2 banane - 2 tazze di latte - 2 vasetti di yogurt naturale - 3 cucchiai di zucchero - mezzo limone - il frullatore

Dettagli

Fantavolando. Giallo, Rosso, Blu. www.fantavolando.it

Fantavolando. Giallo, Rosso, Blu. www.fantavolando.it Fantavolando Giallo, Rosso, Blu www.fantavolando.it I bambini si divertivano a fare il girotondo attorno ai loro amici pavoni, li accarezzavano e li coccolavano con dolcezza. La vita trascorreva tranquilla

Dettagli

LE RAGIONI DEL CUORE concorso per la scuola primaria e secondaria di I grado

LE RAGIONI DEL CUORE concorso per la scuola primaria e secondaria di I grado LE RAGIONI DEL CUORE concorso per la scuola primaria e secondaria di I grado Esplorare e abitare il territorio con il cuore: esercizi di training sensoriale Siamo veramente «presenti» ai luoghi che abitiamo

Dettagli

Scuola dell Infanzia SAN MATTEO Via San Matteo 5 10042 Nichelino (TO) ANNO SCOLASTICO 2015/16

Scuola dell Infanzia SAN MATTEO Via San Matteo 5 10042 Nichelino (TO) ANNO SCOLASTICO 2015/16 Scuola dell Infanzia SAN MATTEO Via San Matteo 5 10042 Nichelino (TO) LABORATORIO ARTE ANNO SCOLASTICO 2015/16 MOTIVAZIONE Il progetto vuole accompagnare i bambini in un percorso di scoperta e conoscenza

Dettagli

DI MARIO LODI Analisi e rielaborazione del libro BANDIERA Realizzato dall insegnante Micheletti Angela e dagli alunni di 2 A e B LA FONTE anno

DI MARIO LODI Analisi e rielaborazione del libro BANDIERA Realizzato dall insegnante Micheletti Angela e dagli alunni di 2 A e B LA FONTE anno DI MARIO LODI Analisi e rielaborazione del libro BANDIERA Realizzato dall insegnante Micheletti Angela e dagli alunni di 2 A e B LA FONTE anno scolastico 2013/14 LA STORIA Questa storia comincia il primo

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA «G.PASCOLI» A.S.2012/13 SEZIONE TRE ANNI STORIE A COLORI

SCUOLA DELL INFANZIA «G.PASCOLI» A.S.2012/13 SEZIONE TRE ANNI STORIE A COLORI SCUOLA DELL INFANZIA «G.PASCOLI» A.S.2012/13 SEZIONE TRE ANNI STORIE A COLORI Scuola dell infanzia «G.Pascoli» a.s. 2012/13 sezione tre anni primi giorni di scuola..prima storia: «LA RANA DALLA BOCCA LARGA»

Dettagli

Bambini di 3 anni. Bambini di 4 e 5 anni

Bambini di 3 anni. Bambini di 4 e 5 anni I bambini della scuola dell infanzia del plesso di via Amantea hanno allestito una Mostra con i lavori realizzati con le attività laboratoriali in riferimento al progetto inserito nel POF nell anno scolastico

Dettagli

LA BRICIOLA UNA DELICATA STORIA FRA AMBIENTE E LINGUAGGIO

LA BRICIOLA UNA DELICATA STORIA FRA AMBIENTE E LINGUAGGIO LA BRICIOLA UNA DELICATA STORIA FRA AMBIENTE E LINGUAGGIO ATTIVITA per TUTTO IL GRUPPO LA STORIA LA BRICIOLA Lettura e comprensione della storia. La narrazione richiederà più ripetizioni perché in rima

Dettagli

La poesia e l immagine poetica educano il cuore e lo sguardo. Se impariamo ad ascoltare e a guardare con cura dentro di noi, impariamo anche a farlo

La poesia e l immagine poetica educano il cuore e lo sguardo. Se impariamo ad ascoltare e a guardare con cura dentro di noi, impariamo anche a farlo La poesia e l immagine poetica educano il cuore e lo sguardo. Se impariamo ad ascoltare e a guardare con cura dentro di noi, impariamo anche a farlo meglio con gli altri. E a trovare le parole per l incontro.

Dettagli

UN MONDO DI COLORI. Ma va là S.n.c. Viale Regina Margherita, 27 20846 Macherio MB 039-5960646 info@mavala.tv www.mavala.tv

UN MONDO DI COLORI. Ma va là S.n.c. Viale Regina Margherita, 27 20846 Macherio MB 039-5960646 info@mavala.tv www.mavala.tv UN MONDO DI COLORI Il progetto che quest anno abbiamo deciso di proporre ai bambini di tutte le sezioni è centrato sulla sperimentazione dei colori che ci circondano quotidianamente e, in seguito, sul

Dettagli

Obiettivi specifici di apprendimento per lo sviluppo delle competenze della disciplina per la scuola dell infanzia e per il primo ciclo d istruzione

Obiettivi specifici di apprendimento per lo sviluppo delle competenze della disciplina per la scuola dell infanzia e per il primo ciclo d istruzione Obiettivi specifici di apprendimento per lo sviluppo delle competenze della disciplina per la scuola dell infanzia e per il primo ciclo d istruzione 1 INFANZIA 3 anni INFANZIA 4 anni Incontrare l arte

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNO SCOLASTICO 2012 / 2013

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNO SCOLASTICO 2012 / 2013 SCUOLA INFANZIA PARITARIA CALLORI-SOLERIO VIA M. PORRO N 4, 15049 VIGNALE MONFERRATO (AL) TEL e FAX: 0142/933046 Email: scuolacallori@libero.it PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNO SCOLASTICO 2012 / 2013 PREMESSA

Dettagli

Istituto Comprensivo P. Marocco Arsiero (VI) Scuola primaria I. Stella Arsiero. a.s. 2013-14. Progetto A scuola di Guggenheim ARTE NATURA

Istituto Comprensivo P. Marocco Arsiero (VI) Scuola primaria I. Stella Arsiero. a.s. 2013-14. Progetto A scuola di Guggenheim ARTE NATURA Istituto Comprensivo P. Marocco Arsiero (VI) Scuola primaria I. Stella Arsiero a.s. 2013-14 Progetto A scuola di Guggenheim ARTE E NATURA L albero: forme e colori dell arte della natura Le contrade di

Dettagli

SEZIONE ROSSA Descrizione dettagliata delle attività

SEZIONE ROSSA Descrizione dettagliata delle attività SEZIONE ROSSA Descrizione dettagliata delle attività L angolo del tempo è molto importante nella nostra sezione. È un angolo che si costruisce nel corso dei mesi in corrispondenza del passaggio delle stagioni,

Dettagli

Istituto Comprensivo Gandhi as 2014-15 Curricolo ARTE E IMMAGINE Scuola Infanzia Campo di esperienza: Immagini, suoni e colori

Istituto Comprensivo Gandhi as 2014-15 Curricolo ARTE E IMMAGINE Scuola Infanzia Campo di esperienza: Immagini, suoni e colori Istituto Comprensivo Gandhi as 2014-15 Curricolo ARTE E IMMAGINE Scuola Infanzia Campo di esperienza: Immagini, suoni e colori TRAGUARDI DI COMPETENZA Comunicare, esprimere emozioni, raccontare, utilizzando

Dettagli

Natale nei cieli di Mirò

Natale nei cieli di Mirò Natale nei cieli di Mirò Al corso #miramirò a seguito visita mostra di #miromantova abbiamo proposto un grande cielo natalizio con i segni e i simboli letti nelle Costellazioni di Miró. Le Costellazioni

Dettagli

Forma e colore con Kandinsky

Forma e colore con Kandinsky Forma e colore con Kandinsky Kandinsky : l arte entra nella scuola come verifica finale di un percorso su colore forma -dimensione L arte è piena di colori, il mondo è pieno di colori e noi ci viviamo

Dettagli

LABORATORIO SUI COLORI INSIEME A BETTY E MORENA

LABORATORIO SUI COLORI INSIEME A BETTY E MORENA OTTOBRE-NOVEMBRE 2009 LABORATORIO SUI COLORI INSIEME A BETTY E MORENA CAMPO DI ESPERIENZA PRIVILEGIATO: LINGUAGGI, CREATIVITA, ESPRESSIONE OBIETTIVI Scoprire i colori derivati:(come nascono, le gradazioni,

Dettagli

L ORIENTAMENTO NELLA SCUOLA DELL INFANZIA

L ORIENTAMENTO NELLA SCUOLA DELL INFANZIA L NELLA SCUOLA DELL INFANZIA L'art. 1 della Direttiva n. 487 del 6 agosto 1997, dice "L'orientamento, quale attività istituzionale delle scuole di ogni ordine e grado, costituisce parte integrante dei

Dettagli

DESCRIZIONE PERCORSO con il gruppo Medi

DESCRIZIONE PERCORSO con il gruppo Medi PROGETTO L ARTE DEL RACCONTO E DEL SILENZIO DESCRIZIONE PERCORSO con il gruppo Medi Partendo dalla considerazione che il quadro racconta una storia, trasmette emozioni, è traccia di un significato e porta

Dettagli

Scopriamo il nostro giardino

Scopriamo il nostro giardino Scuola materna S.S. Redentore A.S. 2008/2009 Ins. Anna Bagnarol Scopriamo il nostro giardino Al progetto hanno partecipato i bambini della sezione dei GRANDI. Obiettivi generali: L obiettivo principale

Dettagli

Il tempo e le stagioni

Il tempo e le stagioni Unità IV Il tempo e le stagioni Contenuti - Tempo atmosferico - Stagioni - Mesi - Giorni Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Roberto osserva L Orsoroberto guarda fuori dalla finestra e commenta il tempo atmosferico.

Dettagli

Dalla sabbia alle conchiglie

Dalla sabbia alle conchiglie Dalla sabbia alle conchiglie Gli oggetti del mare sono stati messi a disposizione per il pasticciamento per un periodo di quindici giorni circa. La fase successiva è stata seguita da un primo momento di

Dettagli

Laboratorio di Religione Alla scoperta di Gesù! di Barbara Pavesi Anno scolastico 2008-2009 dal 27 Ottobre al 28 Novembre

Laboratorio di Religione Alla scoperta di Gesù! di Barbara Pavesi Anno scolastico 2008-2009 dal 27 Ottobre al 28 Novembre Laboratorio di Religione Alla scoperta di Gesù! di Barbara Pavesi Anno scolastico 2008-2009 dal 27 Ottobre al 28 Novembre Suddivisione del gruppo Due gruppi, dopo il momento comune della preghiera del

Dettagli

PROGETTAZIONE DIDATTICA SEZIONE PRIMAVERA VIAGGIO CON ALLEGRIA NEL MONDO PIU BELLO CHE CI SIA!

PROGETTAZIONE DIDATTICA SEZIONE PRIMAVERA VIAGGIO CON ALLEGRIA NEL MONDO PIU BELLO CHE CI SIA! Scuola dell Infanzia Paritaria Colombani Navarra Via Verdi, 7 44020 Ostellato (Fe) Aiutami a fare da solo Maria Montessori PROGETTAZIONE DIDATTICA SEZIONE PRIMAVERA VIAGGIO CON ALLEGRIA NEL MONDO PIU BELLO

Dettagli

Laboratori didattici per bambini

Laboratori didattici per bambini Laboratori didattici per bambini 1. Dimmi dove abiti e ti dirò chi sei. Alla scoperta delle tane e delle abitazioni del mondo animale. Dove dormono le chiocciole? Le lumache? E i ricci e i ghiri? Dove

Dettagli

ARTE E IMMAGINE CLASSE PRIMA E PRIMO BIENNIO

ARTE E IMMAGINE CLASSE PRIMA E PRIMO BIENNIO ARTE E IMMAGINE Competenze finali AMBITO ARTISTICO [Dal Profilo educativo, Culturale e Professionale dello studente alla fine del primo ciclo di istruzione (6-11 anni)] per l'espressione di sé e per la

Dettagli

I bambini si soffermano su fiori e piante, osservando con la lente di ingrandimento. Proviamo a chiamare per nome le piante e i fiori conosciuti:

I bambini si soffermano su fiori e piante, osservando con la lente di ingrandimento. Proviamo a chiamare per nome le piante e i fiori conosciuti: Cari bambini, l altro giorno ho sentito le vostre voci in cortile, quanto sono stato felice. Vorrei tanto che mi raccontaste dei vostri giochi, dei posti che conoscete e che andrete a conoscere, di quello

Dettagli

niamoci attraverso Arte Lingue Musica METODOLOGIA ARTE LINGUE MUSICA

niamoci attraverso Arte Lingue Musica METODOLOGIA ARTE LINGUE MUSICA niamoci attraverso Arte Lingue Musica METODOLOGIA ARTE LINGUE MUSICA giocare con l arte arte e natura ART artemania - parole che dicono, parole che raccontano - storie per scoprire - musica in gioco e

Dettagli

Finalità (tratte dalle Indicazioni nazionali per il curricolo della scuola dell infanzia e del primo ciclo d istruzione)

Finalità (tratte dalle Indicazioni nazionali per il curricolo della scuola dell infanzia e del primo ciclo d istruzione) CURRICOLO DI ARTE E IMMAGINE SCUOLA PRIMARIA Finalità (tratte dalle Indicazioni nazionali per il curricolo della scuola dell infanzia e del primo ciclo d istruzione) La disciplina arte e immagine ha la

Dettagli

Decorazioni per l Avvento

Decorazioni per l Avvento Decorazioni per l Avvento Ogni bambino riceve una coppetta per creare un simpatico portacandele da decorare con perline e una candela. Mostrare ai bambini il portacandele già decorato e spiegare come realizzarlo:

Dettagli

L ATELIER DEL MUSEO IN ERBA

L ATELIER DEL MUSEO IN ERBA L ATELIER DEL MUSEO IN ERBA CHE ARTISTA MATISSE! Programma 26 settembre 2015 24 gennaio 2016 Piazza Giuseppe Buffi 8 6500 Bellinzona (Svizzera) Prenotazioni (consigliate!): tel. + 41 91 835 52 54 ATTIVITÀ

Dettagli

Scuola dell infanzia M. Zoccatelli Dossobuono Verona

Scuola dell infanzia M. Zoccatelli Dossobuono Verona Scuola dell infanzia M. Zoccatelli Dossobuono Verona A CURA DELLE INSEGNANTI : GUERRA MARISA, PASQUETTO GIORGIA, POLI ELISABETTA MOTIVAZIONE Con questo progetto noi insegnanti abbiamo voluto proseguire

Dettagli

Aula Magie. Mi sento così. Progetto sulla consapevolezza emotiva. Anno scolastico 2005/2006

Aula Magie. Mi sento così. Progetto sulla consapevolezza emotiva. Anno scolastico 2005/2006 Aula Magie Mi sento così Progetto sulla consapevolezza emotiva Anno scolastico 2005/2006 Scuola provinciale dell infanzia Rione Sud ROVERETO (TRENTO) Quest'anno abbiamo deciso di aderire, come scuola,

Dettagli

Scoprire la percezione multisensoriale attraverso il rapporto diretto con la natura. Sperimentare il senso dell equilibrio, del ritmo e dello spazio

Scoprire la percezione multisensoriale attraverso il rapporto diretto con la natura. Sperimentare il senso dell equilibrio, del ritmo e dello spazio LABORATORIO CREATIVO PER BAMBINI LA NATURA, I SENSI E NOI ROMA 24 e 26 LUGLIO 2015 A cura di Arch. Caterina Campaci e Arch. Alessia Novelli 1.PREMESSA L idea è nata dalle tematiche proposte dalla manifestazione

Dettagli

Summer School ABA-VB 2012 LABORATORI Descrizione progetto e materiali

Summer School ABA-VB 2012 LABORATORI Descrizione progetto e materiali Summer School ABA-VB 2012 LABORATORI Descrizione progetto e materiali 1-LABORATORIO ART & CRAFT (Classe C - Referenti: Laura, Gaia) Realizzare uno scenario fattoria con personaggi e animali. I vari elementi

Dettagli

Calcara PERLE. Anno scolastico 2013/14 Programmazione 3 anni

Calcara PERLE. Anno scolastico 2013/14 Programmazione 3 anni Calcara PERLE Anno scolastico 2013/14 Programmazione 3 anni Il camaleonte Blinky dopo aver percorso con noi il passaggio dal nido ci introduce Nella sua cesta in sezione ci porta dal Madagascar: libri,

Dettagli

Il progetto educativo di quest anno costituisce uno stimolante viaggio esplorativo nel mondo dei colori che i bambini impareranno a riconoscere ad

Il progetto educativo di quest anno costituisce uno stimolante viaggio esplorativo nel mondo dei colori che i bambini impareranno a riconoscere ad Il progetto educativo di quest anno costituisce uno stimolante viaggio esplorativo nel mondo dei colori che i bambini impareranno a riconoscere ad usare, a realizzare per. pasticciare liberamente. In questo

Dettagli

insegnanti : Gabriella Balbo Anna Maria De Marchi Maria Cristina Giraldel

insegnanti : Gabriella Balbo Anna Maria De Marchi Maria Cristina Giraldel insegnanti : Gabriella Balbo Anna Maria De Marchi Maria Cristina Giraldel Alcune considerazioni sul perché è stato scelto questo percorso. Nell intento di rispondere alla situazione-problema rilevata nelle

Dettagli

ARTE E IMMAGINE Competenza chiave europea: CONSAPEVOLEZZA ED ESPRESSIONE CULTURALE Competenza specifica: ARTE E IMMAGINE

ARTE E IMMAGINE Competenza chiave europea: CONSAPEVOLEZZA ED ESPRESSIONE CULTURALE Competenza specifica: ARTE E IMMAGINE ARTE E IMMAGINE Competenza chiave europea: CONSAPEVOLEZZA ED ESPRESSIONE CULTURALE Competenza specifica: ARTE E IMMAGINE La disciplina arte e immagine ha la finalità di sviluppare e potenziare nell alunno

Dettagli

Progetto di esperienze Sulle tracce di Mirò

Progetto di esperienze Sulle tracce di Mirò Progetto di esperienze Sulle tracce di Mirò Gli bastava un emozione anche piccola e la sua immaginazione si metteva in moto. Una macchia sul muro. Un filo che usciva dalla tela, un granello di polvere.

Dettagli

UNITA DI APPRENDIMENTO LABORATORIO DI TEATRO LEGGIAMO CON IL RAGNETTO PUC

UNITA DI APPRENDIMENTO LABORATORIO DI TEATRO LEGGIAMO CON IL RAGNETTO PUC SCUOLA DELL'INFANZIA AD ONORE DEGLI EROI UNITA DI APPRENDIMENTO LABORATORIO DI TEATRO Bambini di 4/5 anni LEGGIAMO CON IL RAGNETTO PUC ANNO SCOLASTICO 2011-12 1/10 SCUOLA DELL INFANZIA AD ONORE DEGLI EROI

Dettagli

PROPOSTE DEL MATTINO PER LE SCUOLE ANNO SCOLASTICO 2015-2016

PROPOSTE DEL MATTINO PER LE SCUOLE ANNO SCOLASTICO 2015-2016 CO39442 PROPOSTE DEL MATTINO PER LE SCUOLE ANNO SCOLASTICO 2015-2016 MATTINE IN GIOCO Una mattina dedicata al gioco tra le stanze dell Ambarabà scoprendo e ritrovando modi diversi di giocare ed esplorando

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNO SCOLASTICO 2014/2015

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNO SCOLASTICO 2014/2015 L Isola che non c è Asilo Nido Via Dublino, 34 97100 Ragusa Partita Iva: 01169510888 Tel. / Fax 0932-25.80.53 PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNO SCOLASTICO 2014/2015 1 Prima unità di apprendimento: Settembre

Dettagli

Unità di apprendimento. Le stagioni

Unità di apprendimento. Le stagioni Direzione Didattica 3 Circolo Gubbio SCUOLA DELL INFANZIA DI BRANCA E TORRE CALZOLARI Unità di apprendimento Le stagioni A.S. 2012/13 AUTUNNO BISOGNO FORMATIVO Esplorare e conoscere la natura. OBBIETIVO

Dettagli

1. Esplorare immagini, forme e oggetti presenti nell ambiente utilizzando le capacità visive, gestuali, tattili e cinestesiche.

1. Esplorare immagini, forme e oggetti presenti nell ambiente utilizzando le capacità visive, gestuali, tattili e cinestesiche. SEZIONE A: Traguardi formativi CLASSE TERZA COMPETENZE ABILITÁ CONOSCENZE A- Esprimersi,comunicare e sperimentare le tecniche e i codici propri del linguaggio visuale e audiovisivo. 1. Esplorare immagini,

Dettagli

PROGETTO ACCOGLIENZA: TUTTI A SCUOLA CON GUIZZINO

PROGETTO ACCOGLIENZA: TUTTI A SCUOLA CON GUIZZINO PROGETTO ACCOGLIENZA: TUTTI A SCUOLA CON GUIZZINO Analisi della situazione iniziale Una scuola che ha la cultura dell accoglienza è una scuola nella quale si sta bene, dove si creano legami forti di fiducia,

Dettagli

UNITÀ DI APPRENDIMENTO INTERDISCIPLINARE

UNITÀ DI APPRENDIMENTO INTERDISCIPLINARE UNITÀ DI APPRENDIMENTO INTERDISCIPLINARE Classe I Scuola Primaria CONOSCERE CON I SENSI. Esplorare l ambiente attraverso i sensi Senso formativo del percorso L argomento degli organi di senso viene trattato

Dettagli

PROGETTO: LE SFUMATURE DELLE STAGIONI ISTITUTO PARITARIO SCUOLA DELL INFANZIA SAN GIUSEPPE

PROGETTO: LE SFUMATURE DELLE STAGIONI ISTITUTO PARITARIO SCUOLA DELL INFANZIA SAN GIUSEPPE PROGETTO: LE SFUMATURE DELLE STAGIONI ISTITUTO PARITARIO SCUOLA DELL INFANZIA SAN GIUSEPPE SEZIONE: 3 ANNI VERDE A.S.2012/2013 PREMESSA Questo progetto è pensato per accompagnare i bambini di 3 anni alla

Dettagli

PROGETTO : " COLORI E SUONI "

PROGETTO :  COLORI E SUONI Scuola dell' Infanzia Paritaria " MAGIC SCHOOL 2 " coop.soc. Via G. Meli, 8-90010 Ficarazzi PROGETTO : " COLORI E SUONI " Anno scolastico 2013 / 2014 Insegnante : Roberta Semilia P R O G E T T O : COLORI

Dettagli

SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO. Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO

SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO. Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO LETTERALE e quando ha SIGNIFICATO METAFORICO (FIGURATO). Questa non

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2011-2012. PROGRAMMAZIONE della SCUOLA DELL INFANZIA La Pellegrina

ANNO SCOLASTICO 2011-2012. PROGRAMMAZIONE della SCUOLA DELL INFANZIA La Pellegrina ANNO SCOLASTICO 2011-2012 PROGRAMMAZIONE della SCUOLA DELL INFANZIA La Pellegrina I BAMBINI I GENITORI CONOSCENZA dei COMPAGNI CONOSCENZA degli INSEGNANTI CONOSCENZA del PERSONALE DELLA SCUOLA CONOSCENZA

Dettagli

ALL.A - CURRICOLO D ISTITUTO

ALL.A - CURRICOLO D ISTITUTO ALL.A - CURRICOLO D ISTITUTO CURRICOLO SCUOLA DELL INFANZIA TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA DELL INFANZIA (dalle INDICAZIONI NAZIONALI) IL SE E L ALTRO: Il bambino gioca

Dettagli

CURRICOLO di AREA o DISCIPLINARE

CURRICOLO di AREA o DISCIPLINARE Istituto Comprensivo di Buja CURRICOLO di AREA o DISCIPLINARE Scuola dell infanzia Dati identificativi Scuola primaria di Scuola secondaria di primo grado Campo/i: I DISCORSI E LE PAROLE Area: Disciplina/e:

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA 2 CIRCOLO SASSUOLO

DIREZIONE DIDATTICA 2 CIRCOLO SASSUOLO DIREZIONE DIDATTICA 2 CIRCOLO SASSUOLO SCUOLA DELL INFANZIA PETER PAN QUATTROPONTI PROGETTO: Sez. tre anni a.s. 2010-2011 Inseg. CassianiTamara Calabrese Giuliana Progetto Uno sguardo verso il cielo (

Dettagli

Laboratorio: Mani Creative UNITA D APPRENDIMENTO esperienza realizzata con i bambini di 4 anni

Laboratorio: Mani Creative UNITA D APPRENDIMENTO esperienza realizzata con i bambini di 4 anni Scuola dell Infanzia Maria Bambina Ist.Canossiano Laboratorio: Mani Creative UNITA D APPRENDIMENTO esperienza realizzata con i bambini di 4 anni Mani creative dal 14 Gennaio al 12 Aprile Dal 14 gennaio

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI VARALLO ORDINE DI SCUOLA: SCUOLA PRIMARIA DISCIPLINA: ARTE E IMMAGINE

ISTITUTO COMPRENSIVO DI VARALLO ORDINE DI SCUOLA: SCUOLA PRIMARIA DISCIPLINA: ARTE E IMMAGINE ISTITUTO COMPRENSIVO DI VARALLO ORDINE DI SCUOLA: SCUOLA PRIMARIA DISCIPLINA: ARTE E IMMAGINE Competenze attese al termine delle classi: Prima/Seconda/Terza -Seguire con attenzione spettacoli di vario

Dettagli

PROGETTO ACCOGLIENZA: All asilo con Gigi

PROGETTO ACCOGLIENZA: All asilo con Gigi PROGETTO ACCOGLIENZA: All asilo con Gigi Motivazione del gruppo Comincia l anno educativo per i bambini del nido. Alcuni bimbi entrano per la prima volta al nido e devono attraversare il periodo delicato

Dettagli

Scuola dell Infanzia Paritaria Regina Carmeli. Progettazione annuale per i piani personalizzati delle attività

Scuola dell Infanzia Paritaria Regina Carmeli. Progettazione annuale per i piani personalizzati delle attività Scuola dell Infanzia Paritaria Regina Carmeli Progettazione annuale per i piani personalizzati delle attività Scuola dell Infanzia Paritaria Regina Carmeli C.so A. Moro, 273 - S. Maria C.V. (CE ) PROGETTAZIONE

Dettagli

Valigie d artista: la valigia di Mirò

Valigie d artista: la valigia di Mirò Scuola dell Infanzia Maria Zoccatelli Dossobuono Unità di apprendimento grandi Valigie d artista: la valigia di Mirò ANNO SCOLASTICO 2013-2014 PREMESSA La volontà di proporre, nel gruppo d intersezione

Dettagli

TRAGUARDI FORMATIVI COMPETENZA CHIAVE EUROPEA: COMPETENZE SOCIALI E CIVICHE

TRAGUARDI FORMATIVI COMPETENZA CHIAVE EUROPEA: COMPETENZE SOCIALI E CIVICHE CAMPI D ESPERIENZA: IMMAGINI SUONI E COLORI (TEATRO) Padroneggiare gli strumenti Seguire spettacoli di vario Rappresentare situazioni attraverso necessari ad un utilizzo dei tipo(teatrali,musicali il gioco

Dettagli

LABORATORIO: GRUPPO COCCODRILLI

LABORATORIO: GRUPPO COCCODRILLI LABORATORIO: GRUPPO COCCODRILLI ETÀ 3 ANNI tot. Bambini 25 M 14 F 11 TEMPO: gennaio-maggio 2013 SPAZIO: aula delfini INSEGNANTI: Chiara-Maria Teresa La consapevolezza che il bambino di tre anni percepisce

Dettagli

Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia

Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia I COLORI Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia I colori sono tanti almeno cento: marrone come il legno, bianco come la nebbia, rosso come il sangue,

Dettagli

Scuola di cucina con Kandinsky a Bagnolo San Vito.sarà vero?

Scuola di cucina con Kandinsky a Bagnolo San Vito.sarà vero? Scuola di cucina con Kandinsky a Bagnolo San Vito.sarà vero? TANTO PER GRADIRE LE OPERE DI KANDINSKY Abbiniamo l arte all alimentazione KANDINSKY l esplorazione della forma : il cerchio Proposta di Laboratorio

Dettagli

Allegato alla nota prot. 1661 del 31 gennaio 2011 1

Allegato alla nota prot. 1661 del 31 gennaio 2011 1 1 Per ragazzi un po più grandi potrebbe risultare divertente questo indiano con la colica fatto con una lattina di bibita piegata al centro e dipinta con colori acrilici. Gli occhi sono quelli che si acquistano

Dettagli

VINCENT VAN GOGH NOTTE STELLATA,

VINCENT VAN GOGH NOTTE STELLATA, VINCENT VAN GOGH NOTTE STELLATA, olio su tela, 73x92 cm, 1889, Museum of Modern Art, New York EMOZIONI IN PUNTA DI PENNELLO È UN PROGETTO DI EDUCAZIONE ESTETICA CHE UTILIZZA L AMPIO CAMPO DELL ARTE PER

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA MAMMA BELLA Via Mamma Bella, 50-73012 Campi Salentina LECCE Tel. / Fax 0832.791012 - www.oasimammabella.

SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA MAMMA BELLA Via Mamma Bella, 50-73012 Campi Salentina LECCE Tel. / Fax 0832.791012 - www.oasimammabella. SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA MAMMA BELLA Via Mamma Bella, 50-73012 Campi Salentina LECCE Tel. / Fax 0832.791012 - www.oasimammabella.it - info@oasimammabella.it Il titolo scelto per la programmazione

Dettagli

SEZIONE FARFALLE : mesi (24-36) SEZIONE COCCINELLE: mesi (12 24 ) PREMESSA

SEZIONE FARFALLE : mesi (24-36) SEZIONE COCCINELLE: mesi (12 24 ) PREMESSA SEZIONE FARFALLE : mesi (24-36) SEZIONE COCCINELLE: mesi (12 24 ) PREMESSA I primi anni di vita sono caratterizzati dal periodo definito senso-motorio :termine che indica un periodo in cui l intelligenza

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO NOALE SCUOLA DELL INFANZIA STATALE ITALO CALVINO NOALE (VE) Anno scolastico 2013/2014. Sezione E PROGETTAZIONE DI SEZIONE

ISTITUTO COMPRENSIVO NOALE SCUOLA DELL INFANZIA STATALE ITALO CALVINO NOALE (VE) Anno scolastico 2013/2014. Sezione E PROGETTAZIONE DI SEZIONE ISTITUTO COMPRENSIVO NOALE SCUOLA DELL INFANZIA STATALE ITALO CALVINO NOALE (VE) Anno scolastico 2013/2014 Sezione E PROGETTAZIONE DI SEZIONE Insegnanti titolari: Trevisanello Lucia Rosso Patrizia SITUAZIONE

Dettagli

Seconda tappa: Puffo Volante e gli animali del cielo

Seconda tappa: Puffo Volante e gli animali del cielo Seconda tappa: Puffo Volante e gli animali del cielo Premessa Per il Puffo Volante il desiderio di volare è una vera gioia. Anche noi, voleremo con lui, per conoscere gli animali del cielo. Persone coinvolte:

Dettagli

Programmazione sezione medi

Programmazione sezione medi Comune di Pavia Asilo nido G. Rodari Programmazione sezione medi Anno scolastico 2014-2015 Educatrici: Antonietta, Chiara, Piera e Rosy. Ciao a tutti! Siamo Antonietta, Chiara, Piera e Rosy, educatrici

Dettagli

TITOLO DEL PROGETTO: IL PAESAGGIO: FORME, COLORI, SUONI E SUGGESTIONI

TITOLO DEL PROGETTO: IL PAESAGGIO: FORME, COLORI, SUONI E SUGGESTIONI TITOLO DEL PROGETTO: IL PAESAGGIO: FORME, COLORI, SUONI E SUGGESTIONI SCUOLA PRIMARIA VITTORINO DA FELTRE DI LERINO ISTITUTO COMPRENSIVO TORRI GIOVANNI XXII NUMERO CLASSI COINVOLTE : 5 ( 1^, 2^, 3^, 4^

Dettagli

Autunno: storie L aquilone

Autunno: storie L aquilone Autunno: storie L aquilone In autunno c è un giorno speciale: dal mare comincia a soffiare un dolce vento, che si fa sempre più forte e va nelle città, nei paesi, nei boschi, alla ricerca degli aquiloni.

Dettagli

CIRCOLO DIDATTICO G.MARCONI LOCOROTONDO

CIRCOLO DIDATTICO G.MARCONI LOCOROTONDO CIRCOLO DIDATTICO G.MARCONI LOCOROTONDO Anno scolastico 2009 2010 Scuola Infanzia: Solferino e Cinquenoci c/o Solferino Insegnante referente: Fanizza Cosima Docenti coinvolti Aralla Fabrizia, Basile Petronilla,

Dettagli

CURRICOLO DI ARTE E IMMAGINE

CURRICOLO DI ARTE E IMMAGINE CURRICOLO DI ARTE E IMMAGINE ARTE E IMMAGINE CLASSE PRIMA COMPETENZE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO STANDARD DI APPRENDIMENTO Riconoscere ed usare gli elementi del linguaggio visivo Usare creativamente il

Dettagli

Asilo Nido Eden del Bimbo Piazza Madonna dei Lumi San Severino marche Tel. 0733/638410 PROGETTO CAPPUCCETTO ROSSO

Asilo Nido Eden del Bimbo Piazza Madonna dei Lumi San Severino marche Tel. 0733/638410 PROGETTO CAPPUCCETTO ROSSO Asilo Nido Eden del Bimbo Piazza Madonna dei Lumi San Severino marche Tel. 0733/638410 PROGETTO CAPPUCCETTO ROSSO Anno scolastico 2012-2013 Abbiamo pensato al nostro percorso didattico per l anno scolastico

Dettagli

Anno Scolastico 2015/2016 Bambini di quattro cinque anni GALLERIA DI COLORI

Anno Scolastico 2015/2016 Bambini di quattro cinque anni GALLERIA DI COLORI ! Anno Scolastico 2015/2016 Bambini di quattro cinque anni GALLERIA DI COLORI Insegnante: Arianna Rucireta NESSUN GRANDE ARTISTA VEDE MAI LE COSE COME REALMENTE SONO. SE LO FACESSE, CESSEREBBE DI ESSERE

Dettagli

Arte e Immagine COMPETENZE CHIAVE EUROPEE

Arte e Immagine COMPETENZE CHIAVE EUROPEE Arte e Immagine COMPETENZE CHIAVE EUROPEE Consapevolezza ed espressione culturale riguarda l importanza dell espressione creativa di idee, esperienze ed emozioni in un ampia varietà di mezzi di comunicazione,

Dettagli