la città è un luogo organizzato,complesso, formato da diversi elementi: abitazioni, edifici pubblici, strade, piazze, sistemi fognari, acquedotti,

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "la città è un luogo organizzato,complesso, formato da diversi elementi: abitazioni, edifici pubblici, strade, piazze, sistemi fognari, acquedotti,"

Transcript

1 mila del corno

2 la città è un luogo organizzato,complesso, formato da diversi elementi: abitazioni, edifici pubblici, strade, piazze, sistemi fognari, acquedotti, reti di illuminazione e trasporto.

3 dalle primissime città antiche, ad oggi le caratteristiche la forma le dimensioni il concetto stesso di città si sono profondamente evoluti.

4 Se si esaminano alcune caratteristiche della città (dimensione, forma, attività svolte), tali caratteristiche si sono mantenute pressoché uguali per quasi 7000 anni e hanno subito invece una radicale trasformazione solo negli ultimi 200 anni, a partire dalla rivoluzione industriale.

5 Le città antiche erano circondate da mura ed avevano pertanto un confine netto e ben preciso. La funzione non era solo quello di costituire uno strumento di difesa in caso di guerra e assalti nemici, ma segnava il confine politico e amministrativo della città e con il suo andamento ne definiva il perimetro. La città cresceva entro il confine delle mura.

6 L uomo tende per natura a vivere in gruppi associati, i primi villaggi infatti risalgono alla preistoria. Fu la scoperta dell agricoltura, con la produzione di cibo in quantità a permettere la nascita dei villaggi. In seguito, la suddivisione dei lavori, la nascita di ruoli differenti, creò nuove classi sociali

7 risale al VII millennio a.c. uno dei più grandi villaggi di cui si trova traccia: CATAL HUYUK in Turchia, intorno al 600 a.c. contava già circa 5000 abitanti. aveva abitazioni cubiche in mattoni cotti e travi di legno, non esistevano strade e le persone si spostavano camminando sui tetti delle case molto basse

8

9 E possibile leggere l origine delle città, a volte in maniera chiara, a volte meno, osservando attentamente il suo centro storico. E infatti la parte più antica e, oltre ai monumenti costruiti nel tempo, ha una struttura che la rende caratteristica di un periodo piuttosto che di un altro.

10 la POLIS consisteva in una singola città che sorgeva in riva ad un fiume o vicino al mare, circondata da mura e dalla campagna circostante che serviva al mantenimento della città

11 Le polis erano circondate da una cinta di mura che serviva a difendersi dai nemici e separava le zone coltivate dalla città. All interno delle mura della città c era una zona più elevata, l ACROPOLI, nell acropoli di solito erano concentrati gli edifici più belli e importanti della città, in particolare i templi delle divinità

12 la grande piazza centrale era detta AGORA e veniva usata per il mercato e per le assemblee dei cittadini. L Agorà era un punto di incontro per conversare con gli amici e scambiarsi idee, si tenevano le assemblee alle quali potevano partecipare tutti gli uomini liberi per discutere e confrontar e le loro opinioni, era il cuore della polis.

13 Lo schema urbanistico adottato dai Romani nella costruzione della città è caratterizzato dall'incontro perpendicolare delle strade, cardi (da nord a sud) e decumani (da est ad ovest), che suddividono la città in isolati quadrangolari, Mantengono una struttura tipo accampamento,

14 la città è circondata da una cerchia di mura che segue un percorso generalmente rettangolare ed è suddivisa in isolati di forma quadrata delimitati, da strade parallele a cardo e decumano massimi, ovvero le vie principali, che si incontrano nel centro della città dove sorge il FORO, fulcro della città romana.

15

16 fondamentali innovazioni delle città romane sono la costruzione di: AQUEDOTTI FOGNATURE RETI STRADALI

17

18

19

20 Milano tracciato romano

21 Sono caratterizzate da un centro storico con vie strette e molto tortuose Cinte murarie sono spesso su alture

22

23 L'idea di dare alla città una forma ordinata e razionale, facendone un simbolo della concezione artistica e filosofica di tutto il Rinascimento È in questo periodo che si cerca di progettare la città ideale Si cerca di creare una città organizzata e armoniosa Alcune furono realmente costruite, altre rimasero progetti

24

25 La città ha più cerchie di mura fortificazione alla moderna. Cominciano ad ampliarsi attorno ai vecchi centri storici

26

27 in Europa una forte crescita demografica (del 40% circa) che diede inizio ad un processo irreversibile di crescita della popolazione Sorgono numerose fabbriche e nuovi quartieri per ospitare gli operai numerosi

28

29