Rassegna Stampa Comune di Dolianova

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Rassegna Stampa Comune di Dolianova"

Transcript

1 Politiche Socio-Assistenziali e Salute... Festa nella Casa per anziani in onore della neocentenaria.... pag.3 Affido familiare, al via il confronto.... pag.3 Attività Produttive, Commercio, Turismo e animazione economica... Il Consiglio approva la Zona franca... pag.4 Negli occhi di chi guarda pag.5 Progetto di tutela delle risorse alimentari.. pag.6 L Oleificio Secchi punta alla finalissima di Spoleto..... pag.7 I vent'anni del Turriga: tre artisti fanno festa al vino ell'innovazione.... pag.8 Futuri chef in trasferta pag.9 Urbanistica e Viabilità... La metro, che scoperta......pag10 Istruzione e Cultura.... Pro loco, è scontro sulle nomine....pag.11 Biblioteca, letture e miti della Grecia antica.. pag.12 Opere d'arte e studenti: premiati i vincitori...pag.13 A Su Cucureddu il racconto Pratza'e Cresia.....pag.13 Bilancio, Lavori Pubblici, Servizi Tecnologici, Personale... Perdite addio,quasi pronta la rete idrica..... pag.14 Periferia, arriva l'illuminazione pubblica.....pag.15 Un nuovo contabile in Municipio pag.15 Rassegna Stampa Pag. 1

2 Sport... Dolianova 1 Uragano Pirri pag.16 Futura Cagliari e San Gavino regine del cross pag.16 Azzurra Monserrato 2 Dolianova pag.17 Una fine settimana con i tricolori riservati ai master.. pag.17 Cadetti e allievi a caccia dei titoli tricolori......pag.18 Francesco Fadda domina i 300 metri...pag.18 Cinquine di Decimoputzu e San Nicolò Gerrei..... pag.19 Rassegna Stampa Pag. 2

3 dolianova Festa nella Casa per anziani in onore della neocentenaria DOLIANOVA. Festa grande ieri nella residenza per gli anziani Casa della serenità monsignor Piovella, di proprietà della Diocesi di Cagliari, gestita dalle suore compassioniste serve di Maria. Infatti, una delle ospiti Antonina Pinna (nella foto), nata a Osilo, in provincia di Sassari, il 26 febbraio 1913, ha raggiunto ieri il traguardo del secolo di vita. I festeggiamenti, organizzati da Giovanni Pinna, l'unico figlio della neo centenaria, e dalla direttrice della Casa di riposo, suor Ludovica Pala, sono iniziati dopo la messa di ringraziamento celebrata da don Cesare Cannas, alla quale hanno partecipato tutti gli ospiti residenti autosufficienti e il sindaco, Rosanna Laconi. Ma nella residenza per anziani già ci si prepara ad una nuova festa, tenuto conto che un altro ospite, Raffaele Murgia, originario di Dolianova, il prossimo 19 aprile raggiungerà anche lui il secolo di vita.(g.c.b.) L'Unione Sarda di Mercoledì 06 Marzo 2013 Provincia di Cagliari (Pagina 32 - Edizione CA) Dolianova Affido familiare, al via il confronto Provincia di Cagliari (Pagina 32 - Edizione CA) L'appoggio e l'affido familiare: se ne discuterà venerdì a partire dalle nove, nel centro sociale Su Cuccureddu (via Gandhi) di Dolianova. L'iniziativa è dell'assessorato alle Politiche sociali del comune e delle cooperativa sociali Ctr, la Carovana e Cemea Sardegna, che gestiscono i servizi educativi sociali integrati. L'incontro vuole essere un'occasione di approfondimento e sensibilizzazione, nonché di confronto intorno a questo tema. Promuovere una cultura e una disponibilità verso l'esperienza dell'affido familiare e come famiglia d'appoggio, è il fine. Gli interventi verteranno su: affidamento familiare, risorse e vincoli, saranno ascoltate le testimonianze di alcune famiglie affidatarie e l'esperienza dell'associazionismo per l'affido dell'associazione famiglia per l'accoglienza Sardegna. (cr. sar.) Rassegna Stampa Pag. 3

4 L'Unione Sarda di Mercoledì 27 Febbraio 2013 Provincia di Cagliari (Pagina 35 - Edizione CA) Dolianova Il Consiglio approva la Zona franca Provincia di Cagliari (Pagina 35 - Edizione CA) Il Consiglio comunale di Dolianova ha approvato all'unanimità la delibera per l'attivazione della Zona franca. Si proseguirà quindi con le procedure previste: l'atto consiliare sarà inviato per competenza alla Commissione europea, al presidente della Regione, all'assessorato regionale alla Programmazione, alla Provincia di Cagliari e alla sede di Cagliari dell'agenzia delle dogane. Gli sgravi fiscali e i conseguenti benefici derivanti dall'istituzione di una Zona franca all'interno del Comune, rendono la delibera appetibile per tutti. «La Zona franca può essere una grande opportunità di sviluppo e investimento e anche l'unico strumento in grado di dare occupazione e dignità al popolo sardo», dice Ivan Piras presidente della commissione comunale Attività produttive e fautore della delibera. Per Emanuele Cabboi, consigliere comunale (Pd) e incaricato alla Comunicazione, conclude «la volontà dei padri costituenti aveva già inserito la Sardegna come Zona franca all'interno della legge costituzionale che dava voce allo Statuto, chiediamo che la nostra storia venga rispettata». (cr. sar.) Rassegna Stampa Pag. 4

5 L'Unione Sarda di Mercoledì 27 Febbraio 2013 Extra (Pagina 46 - Edizione CA) Extra (Pagina 46 - Edizione CA) IL PROTAGONISTA. Il regista cagliaritano Mario Giua Marassi Negli occhi di chi guarda «Quando le immagini fermano la bellezza» Da Videolina a L'Unione Sarda, dalla tv al quotidiano. Protagonista della puntata di Extra, andata in onda ieri alle 15 sulla prima televisione della Sardegna, è stato il regista Mario Giua Marassi. E così il regista è il protagonista anche dell'intervento di queste pagine di Extra, dedicate alla bellezza. Ma che cosa è la bellezza? E, soprattutto, di quale bellezza parliamo? «La bellezza? La bellezza è un gran mal di testa. La bellezza è tutto ciò che ci emoziona - tutto ciò che riesce a toccare i punti giusti, i nostri punti giusti. La bellezza sono le immagini. L'armonia delle forme, delle prospettive, dei colori. I pieni e i vuoti. La luce che esplode. Il silenzio all'improvviso. La bellezza sono i tempi, i luoghi, gli spazi. I miei tempi, quando dirigo uno spot, sono brevissimi, pochi minuti appena, eppure sono tempi forti, ingombranti, importanti. I luoghi, beh, i luoghi sono - soprattutto - la Sardegna. Grande terra, forte, antica, dura, fiera. E gli spazi, guardateli: spazi della mente, spazi del cuore. Come nell'ultima campagna che ho scritto e diretto, prodotta da GoToNet Studios, per le Cantine di Dolianova. C'è un'orchestra. Il flauto racconta il vento e la pioggia: così nasce l'uva dalla terra. L'arpa racconta la raccolta e il risveglio. Il pianoforte, e i suoi tasti, raccontano le donne che pigiano gli acini, scalze, nei catini, il sole sul viso. Il violoncello culla il riposo del vino nelle botti. I violini, li sentite?, i violini sono i vini. E quando stappate le bottiglie, e versate i vini in un bicchiere, allora la nascita, la raccolta, la pigiatura - e il flauto, l'arpa, il pianoforte, il violoncello, i violini - diventano sinfonia. La passione, l'amore, l'umiltà, la devozione impiegati nella produzione del vino sono una sinfonia. E la sinfonia è bellezza». Mario Giua Marassi Pubblicitario, regista e visual designer Rassegna Stampa Pag. 5

6 L'Unione Sarda di Martedì 05 Marzo 2013 Provincia di Cagliari (Pagina 24 - Edizione CA) Provincia di Cagliari (Pagina 24 - Edizione CA) Barrali Progetto di tutela delle risorse alimentari Nasce a Barrali un itinerario che punta alla salvaguardia delle risorse agroalimentari e al supporto delle attività produttive locali. L'amministrazione comunale ha presentato in Regione un progetto per la valorizzazione del patrimonio enogastronomico, culturale e naturalistico del territorio. «Il percorso è stato particolarmente elaborato, ma finalmente siamo riusciti ad approvare la nostra proposta progettuale che comprende interventi a favore della filiera corta in agricoltura, iniziative di promozione dei prodotti gastronomici, assistenza tecnica e azioni di supporto in favore di aziende e imprenditori locali», spiega il sindaco Fausto Piga. Il progetto (avviato nel 2011) prevede la nascita di un partenariato composto da aziende locali e cittadini che dovranno necessariamente fare rete in modo da offrire un pacchetto di iniziative turisticogastronomiche. Il Comune di Barrali e l'unione del Parteolla garantiranno azioni di assistenza e interventi di riqualificazione e miglioramento dell'accessibilità, della ricettività e della ristorazione. (sev. sir.) Rassegna Stampa Pag. 6

7 Concorso Ercole olivario L Oleificio Secchi punta alla finalissima di Spoleto SENNORI. La commissione regionale di degustazione per la selezione degli oli partecipanti al concorso Ercole Olivario 2013 ha concluso i lavori della prima fase di ammissione, organizzata dalla Camera di Commercio in collaborazione con Unioncamere regionale il 13 e 14 febbraio a Promocamera. La classifica vede ai primi dieci posti i produttori selezionati da un panel di assaggio rappresentativo delle quattro Camere di Commercio isolane, tra cui i sennoresi dell Oleificio Secchi, con l olio fruttato 100 per cento Italiano prodotto presso il frantoio di Predda Niedda, selezionato proprio per partecipare alla fase finale del XXI concorso perugino. I Secchi sono già stati vincitori del piccolo tempio che raffigura il monumento romano dedicato al mitico dio del mondo agricolo. Il prestigioso premio è già stato appannaggio dell azienda nel 2005 con un secondo posto assoluto grazie all olio extravergine fruttato medio. Quindi un nuovo trofeo Ercole Olivario nel 2009 per il secondo posto conquistato questa volta nella categoria fruttato leggero. Le altre aziende ammesse quest anno, sulle 34 che hanno voluto concorrere, sono Valle del Cedrino Dop di Orosei; Giovanni Maria Nieddu di Bolotana; Oleificio sociale di Seneghe; Accademia Olearia Dop di Alghero; Paolo Demuru Dop di Ilbono; F.lli Olia di Ittiri; Giuseppe Fois di Alghero; Valentina Deidda di Villacidro; Fattorie Enrico Loddo di Dolianova. La severa selezione prevede che i risultati dell esame organolettico siano adesso confermati dall esito delle analisi chimico-fisiche alle quali gli oli selezionati saranno sottoposti. Alla finale del concorso, che si svolgerà a Spoleto dal 18 al 23 marzo, parteciperanno sicuramente i primi sei classificati delle selezioni regionali ed un eventuale ulteriore numero di campioni proporzionati alle domande di partecipazione presentate nelle diverse regioni olivicole d Italia. Pietro Saba Rassegna Stampa Pag. 7

8 Mercoledì 13 Marzo 2013 Cultura (Pagina 35 - Edizione CA) Stasera la presentazione al Four Seasons di Milano I vent'anni del Turriga: tre artisti fanno festa al vino ell'innovazione Parti da te figlio, da quello che sei Sei nell'euforia di tutti gli inizi. Qualcuno dovrà morire perché tu viva. Domani, quando chiamerai, io non ci sarò, ma solo perché tu possa esserci, quando chiameranno te. (Marcello Fois) Per celebrare il ventennale del loro vino più famoso hanno scelto tre artisti sardi che avessero le sue stesse caratteristiche. Forti come il Cannonau, morbidi ed eleganti come il Bovale, la Malvasia nera e il Carignano. Sardi, sardissimi, ma pronti a varcare il mare. A partire restando, o a restare partendo. Il vino è il Turriga, frutto maturo di vitigni autoctoni. Gli artisti Antonio Marras, Marcello Fois e Paolo Fresu. Tutti insieme - con la regia di Valentina Argiolas, direttore comunicazione e marketing dell'azienda di Serdiana - hanno dato vita a un cofanetto in edizione limitata. Disegnato dalla cifra inconfondibile dello stilista algherese (il rosso Marras per il rosso Turriga), custodisce una bottiglia del 2008 con un'etichetta inedita: dove la scultura della Grande Madre prenuragica cede il posto al delicato acquerello di una ragazza. Ai lati della bottiglia, un'antologia del trombettista di Berchidda che partendo da suggestioni tutte sarde abbraccia altri mondi, e una sorta di inedito poema epico dello scrittore nuorese sul senso della vita. Il 24 febbraio scorso Turriga E Venti è stato tenuto a battesimo nello spazio milanese NonostanteMarras di via Cola di Rienzo; stasera sarà festeggiato al Four Seasons, sempre a Milano ma in via del Gesù. Un luogo che vanta un'altra eccellenza sarda, lo chef Sergio Mei. La qualità è il fil rouge che tutto lega. Racconta di un cambiamento, della felice intuizione dell'azienda del Parteolla, che ha creduto nei suoi vitigni e ha saputo proporli all'attenzione internazionale privilegiando la qualità alla qualità. E racconta della grande passione di Valentina Argiolas per l'arte e la letteratura. Rappresentante con la sorella Francesca e il cugino Antonio dell'ultima generazione della dinastia retta da Franco e Pepetto dopo l'addio a Bacco e alle sue dolci vigne dell'ultracentenario nonno Antonio, ha saputo coniugare interessi culturali e lavoro, trasformando ogni evento in un'occasione di bellezza. È stata lei a pensare Rassegna Stampa Pag. 8

9 a un modo insolito per ricordare il ventennale del vino nato dalla genialità di Giacomo Tachis e dalla preziosa partecipazione dell'enologo Mariano Murru. Ed eccolo, il Turriga vestito Marras. Proposto in duemila esemplari, celebra i suoi riconoscimenti internazionali, e porta in primo piano la Sardegna migliore: quella che ha un forte senso di appartenenza, ma anche la convinzione che si è tanto più ricchi quanto più ci si apre agli altri. Lo sanno bene gli Argiolas, lo sanno i tre artisti che da sempre intendono in questi termini il loro fare moda, musica, letteratura. «Perché Valentina ha scelto noi per far festa al loro vino? Perché abbiamo la sua stessa consistenza», dice Fois. «Io credo che rappresentiamo lo stesso modo di raccontare la nostra terra», aggiunge lei. «Sappiamo che le nostre radici sono un punto a nostro vantaggio ma siamo anche consapevoli che è lo scambio a renderci più forti e più morbidi». Come il Turriga. Maria Paola Masala Sabato 16 Marzo 2013 Provincia di Cagliari (Pagina 34 - Edizione CA) Gli studenti dell'alberghiero nei centri produttivi di Serdiana e Dolianova Futuri chef in trasferta Da Iglesias al Parteolla per visitare cantine e caseifici L'apprendimento sul campo ha un altro gusto, ne sono convinti gli allievi dell'alberghiero Galileo Ferraris di Iglesias, in visita ai luoghi di produzione del Parteolla. I ragazzi (una trentina, delle classi prima e seconda), accompagnati dai docenti, hanno fatto visita alle Cantine Argiolas di Serdiana e all'industria casearia Argiolas Formaggi di Dolianova. «Seguire la produzione sul campo è di sicuro un arricchimento allo studio che si fa in classe», spiega Maurizio Sciabica, insegnante di cucina. È così che nella prima tappa nell'azienda vitivinicola, gli allievi hanno potuto degustare quattro diverse tipologie di vino scoprendone aroma e retrogusto. Dai vini al formaggio, la visita comincia con la vestizione di camici, copriscarpe, cuffiette e mascherina, per entrare nel vivo della produzione casearia. Le indicazioni arrivano direttamente dagli addetti ai lavori con Claudio Lallai, responsabile della qualità e sicurezza alimentare, che spiega le fasi di produzione (dal conferimento del latte in stabilimento, alla lavorazione e così via fino alla forma finita, pronta ad essere immessa sul mercato). Ad arricchire l'esperienza dei futuri chef e sommelier, ma anche addetti alla sala, bar o al Rassegna Stampa Pag. 9

10 ricevimento (dai 16 anni, gli studenti fanno anche alternanza scuola-lavoro), il laboratorio del gusto con l'abbinamento dei formaggi ad altri prodotti come il miele di cardo e la sassarese marmellata di cipolle. Sibilla Loi L'Unione Sarda di Giovedì 28 Febbraio 2013 Provincia di Cagliari (Pagina 26 - Edizione CA) Provincia di Cagliari (Pagina 26 - Edizione CA) MONSERRATO. Un quarto d'ora per arrivare in piazza Repubblica a Cagliari La metro, che scoperta Studenti e lavoratori: «È puntuale ed economica» Il rumore di freni annuncia l'arrivo della metropolitana. Sono le 10,31 di una mattina qualsiasi, una ventina di persone prende posto sui vagoni. Sul display all'esterno una scritta rossa indica una nuova corsa entro tre minuti. Puntuale, alle 10,34, parte. Nove fermate, 1 euro e 20 il costo del biglietto, appena 14 minuti per arrivare dal capolinea di piazza Repubblica a Monserrato, stazione Gottardo: per qualcuno giusto il tempo per fare qualche telefonata, per altri l'occasione per isolarsi con la musica nelle cuffie, leggere qualche pagina di un libro o dare un'occhiata ai giornali. STUDENTI È così per Elisa Lecca, studentessa, di ritorno dall'università. «Mi scusi, non sentivo, avevo la musica nelle orecchie». Come funziona la metro? «Ah, benissimo. Io la prendo quasi ogni giorno, alle 7,30, dal capolinea di Gottardo. Sempre puntuale. Alle 8,30 sono già in facoltà, in viale Fra Ignazio». Sulla metro la vita scorre underground, ma con la luce naturale: i vagoni sono illuminati da ampi finestroni, e dentro ogni carrozza c'è uno spazio riservato per due biciclette. «Segno dei tempi che cambiano», afferma Manila Piras, casalinga, «prima quel vano era destinato a tre poltrone». Se non proprio un salotto, un ambiente comunque confortevole. «Se la metro collegasse anche Quartu, Dolianova, Settimo San Pietro, la prenderei spesso e volentieri», racconta Manuela Liciardi Macì. «Ancora Rassegna Stampa Pag. 10

11 preferisco spostarmi da Selargius in auto, perché mi dà maggiore garanzie sulla puntualità», aggiunge. BIGLIETTO UNICO Con un abbonamento mensile di 30 euro, che consente di salire anche sui bus del Ctm, Vanessa Corpino, avvocato praticante, è una habitué: «Salgo a Caracalla, a Pirri, e scendo a Repubblica per andare in tribunale. Se perdo una corsa, tempo 5-7 minuti ne arriva un'altra». «Pochi lo sanno, ma i 30 euro si possono detrarre dalla dichiarazione dei redditi», aggiunge Giovanna Carta, «ormai l'automobile non la utilizzo quasi più. Non è conveniente: spendevo 20 euro per la benzina ogni 5 giorni, con l'abbonamento mi sposto ovunque, risparmio e non ho lo stress per il parcheggio». SUL TRENO Luca Orrù, ingegnere di Quartu, i conti li ha fatti bene: «Utilizzo la metro da 6 mesi, prima andavo a lavoro, a Cagliari, in auto. Sa quanto risparmio? Circa 60 euro alla settimana», dice, «e poi è comoda, pulita e affidabile». Alle 10,48 l'arrivo a Gottardo. Zaino in spalla, sale Salvatore Zuddas, funzionario di banca. «Costasse un po' meno il biglietto, la prenderei anche nel fine settimana con mia moglie». La metropolitana, in qualche caso, influenza anche la scelta della propria abitazione. «Da poco siamo andati a vivere a Monserrato, abbiamo acquistato un appartamento vicino alla fermata», dice Ignazio Carta. Sono già le 11,05. I freni annunciano il ritorno in piazza Repubblica. Tre minuti e si parte per un'altra corsa. Mauro Madeddu L'Unione Sarda di Venerdì 01 Marzo 2013 Oristano e Planargia (Pagina 23 - Edizione OR) Oristano e Planargia (Pagina 23 - Edizione OR) BOSA. La minoranza accusa il sindaco di manovre elettorali e abbandona l'aula per protesta Pro loco, è scontro sulle nomine Piroddi all'attacco: «Scelte antidemocratiche, tagliato fuori il Consiglio» Scelte fatte senza trasparenza o prassi consolidata? Non si placa la polemica sulla designazione da parte del sindaco Piero Casula dei due rappresentanti del Comune in seno al Consiglio di amministrazione della Pro loco. Le risposte date dal primo cittadino in Consiglio non hanno convinto la minoranza che, dopo un acceso scontro, ha lasciato l'aula facendo Rassegna Stampa Pag. 11

12 mancare il numero legale. Il capogruppo del Centro Destra per Bosa, Anna Maria Piroddi, ha accusato la Giunta di tagliare fuori l'opposizione, privilegiando i gruppi ai quali il Sindaco pensa in chiave di alleanze elettorali. «Non ho prevaricato alcuno», ha spiegato Piero Casula. «Ho applicato lo Statuto della Pro loco e i precedenti seguiti in occasioni simili da altre amministrazioni». Per nulla soddisfatta, Piroddi, ha accusato il Sindaco di non aver «voluto o saputo» rispondere alla sua interrogazione, specificando quale regolamento o norma l'abbia guidato nella scelta. La capogruppo di opposizione parla di «comportamento estremamente antidemocratico» imposto senza preventiva comunicazione e senza dare «possibilità di esprimersi anche alla minoranza consiliare». Secondo Piroddi, altri sindaci si sono comportati diversamente: «Ricordo che Silvano Cadoni ha sempre mostrato grande considerazione e rispetto per la minoranza; cosa che non si verifica attualmente». Tanto che, rivela, l'opposizione non partecipa più alle conferenze dei capigruppo. Anna Maria Piroddi cita come esempi da imitare le procedure seguite a Milis, Lanusei, Tuili, Dolianova, Narcao, Orotelli, Sestu, Masainas, Cuglieri, Tramatza, Aidomaggiore. «Chiedo al Sindaco se questi comuni hanno sbagliato a coinvolgere l'assemblea civica nella decisione». A. N. L'Unione Sarda di Mercoledì 06 Marzo 2013 Provincia di Cagliari (Pagina 32 - Edizione CA) Dolianova Biblioteca, letture e miti della Grecia antica Dei e miti dell'antica Grecia in biblioteca. Sarà la voce di Gaetano Marino regista e attore teatrale a evocarne la storia a partire da oggi, dalle 17 alle 18. L'appuntamento del mercoledì per bambini dai sei anni in su, proseguirà fino alla fine del mese. «Il mio - spiega l'attore - vuole essere un contributo alla comunità in cui vivo». Sono letture ad alta voce accompagnate dalla proiezione di immagini. «Ben diverso dalla baby tv - spiega Marino - che induce a un ascolto passivo». Le emozioni sono vissute e immaginate con il corpo e la mente, «con me i piccoli dialogano, sono reattivi». L'emozione della paura per esempio, durante la narrazione assume forme differenti nelle menti dei piccoli, non è un piatto preconfezionato da cinema e tv, poiché induce all'attivazione di meccanismi di controllo personali, stimolando la creatività. I piccoli scopriranno la storia degli dèi e della mitologia greca. Si inizierà con la nascita del mondo, dal Caos a Crono, per proseguire con il regno di Zeus e con le storie di Artemide, Apollo, Efesto, Ares, Poseidone e tanti altri. Cristiana Sarritzu Rassegna Stampa Pag. 12

13 L'Unione Sarda di Sabato 09 Marzo 2013 Cronaca di Quartu (Pagina 25 - Edizione CA) Concorso Opere d'arte e studenti: premiati i vincitori Sono stati premiati nei giorni scorsi i vincitori del concorso "Copia e invia. Interpreto o copio la mia opera d'arte preferita", promosso dal liceo artistico Brotzu e rivolto agli studenti delle scuole medie della provincia di Cagliari. L'iniziativa ha avuto una largo seguito e sono arrivati molti elaborati. Il primo premio è andato ex aequo a Riccardo D'Angelo della 3G della scuola media di Quartu Lao Silesu con l'opera "Napoleone al passaggio del Gran San Bernardo" e a Michele Corpino della 3F della scuola media Dante Alighieri di Selargius con" Il dubbioso" dal "Pensatore". Un ex aequo anche per il secondo posto a Alice Suergiu della 3H della media Zudddas di Dolianova con "Il bacino delle ninfee" di Monet e a Alessia Artizzu della 3D della media Nievo di Quartucciu con "Vaso di girasoli" di Van Gogh. A pari merito per il terzo premio Lorenzo Costa 3F della media Lao Silesu di Quartu che ha riproposto "Cerchio Giallo" di Moholy Nagy e Giuseppe Salis, della media Zuddas di Soleminis con "Medusa" di Caravaggio. G. Da. Mercoledì 13 Marzo 2013 Provincia di Cagliari (Pagina 24 - Edizione CA) Dolianova A Su Cucureddu il racconto Pratza'e Cresia Presentazione del racconto autobiografico Pratza 'e Cresia di Francesco Picciau, insegnante e scultore, sabato alle 18,30 nella sala Su Cucureddu. Il racconto si è classificato al secondo posto nel primo concorso letterario della cittadina. Sarà lo scrittore Giuseppe Pusceddu a coordinare la serata, l'attore Gianluca Medas leggerà alcuni frammenti dell'opera. «La scrittura», dice Picciau, «non è mai stato il canale preferenziale della mia vena creativa. Preferisco scolpire nel legno i miei pensieri e i miei stati d'animo». (cr. sa.) Rassegna Stampa Pag. 13

14 L'Unione Sarda di Venerdì 01 Marzo 2013 Provincia di Cagliari (Pagina 25 - Edizione CA) SELARGIUS. Fine dei disagi Perdite addio,quasi pronta la rete idrica Provincia di Cagliari (Pagina 25 - Edizione CA) Sono in dirittura d'arrivo i lavori per la realizzazione della nuova rete idrica. Conclusa l'attivazione della nuova condotta in via Tazzoli e nei prossimi giorni toccherà alle altre vie interessate dall'intervento di Abbanoa. L'operazione di slaccio delle vecchie condotte e di allaccio delle nuove comporterà momentanee interruzioni dell'erogazione. Presto quindi i cittadini potranno dire addio non soltanto a perdite e allagamenti ma anche ai numerosi disagi legati alla presenza degli scavi. L'appalto, da due milioni e mezzo di euro, per la sistemazione delle reti idriche riguarda oltre Selargius, anche i Comuni di Maracalagonis, Settimo, Dolianova e Ussana, dove è previsto lo stesso tipo di intervento. In tutti i Comuni interessati, gli operai del gestore unico dell'acqua hanno sostituito alcuni tratti di condotta e stanno effettuando gli allacci alle abitazioni. A Selargius l'intervento ha riguardato le vie Tazzoli, Toscana, Liguria, Piemonte, Genova, Firenze, Milano (nel tratto tra via Gramsci e via Trieste ), via Milazzo e via Sant'Agostino. La vecchia rete colabrodo in polietilene e cemento è stata sostituita con una nuova, costituita da materiali moderni in grado di non deteriorarsi nel corso del tempo. Inizialmente era previsto di chiudere i cantieri lo scorso dicembre. Poi alcuni ritardi avevano portato Abbanoa a chiedere una proroga fino a marzo. Da qui le proteste del sindaco Gian Franco Cappai, che qualche mese fa aveva inviato una lettera al gestore unico dell'acqua in cui lamentava questo ritardo perché avrebbe causato altri disagi ai residenti nelle strade interessate dai lavori. I due milioni e mezzo di euro garantiti dai fondi europei del Pot. La parte più consistente è stata destinata ai lavori a Selargius, che è il Comune più grande interessato dall'intervento alla rete idrica, il resto sarà invece diviso tra gli altri centri. Prima di chiudere i cantieri, gli operai dovranno provvedere al ripristino del manto stradale, eliminando buche e dossi per evitare problemi agli automobilisti.giorgia Daga Rassegna Stampa Pag. 14

15 L'Unione Sarda di Venerdì 01 Marzo 2013 Provincia di Cagliari (Pagina 27 - Edizione CA) Provincia di Cagliari (Pagina 27 - Edizione CA) Dolianova Periferia, arriva l'illuminazione pubblica L'illuminazione pubblica arriverà presto anche nelle vie Partis, Taccori, Lepori, Madeddu e Is Corongius. L'incarico è stato affidato alla ditta Casu Antonino impianti e manutenzioni elettriche. Terminati i lavori per la predisposizione e il completamento dell'illuminazione pubblica in quelle strade, ora è necessario installare i sostegni luminosi, le plafoniere, le linee elettriche di alimentazione e i relativi allacci alla rete elettrica dell'impianto esistente. Saranno parzialmente utilizzate le apparecchiature elettriche recuperate durante l'esecuzione dei lavori. Le opere murarie (cavidotti, blocchi palo, pozzetti di derivazione e di allaccio) sono state realizzate dal personale dei cantieri comunali. Approvati il bilancio per il 2012 e il piano esecutivo di gestione finanziaria. (cr. sar.) Venerdì 15 Marzo 2013 Dolianova Un nuovo contabile in Municipio Provincia di Cagliari (Pagina 31 - Edizione CA) Un nuovo istruttore amministrativo contabile nel settore finanziario dell'ufficio Tributi di Dolianova. È stata pubblicata la graduatoria definitiva per l'assegnazione del posto. A renderlo noto è stato il settore Affari generali del Municipio. Erano due i concorrenti ammessi alla selezione: potevano partecipare i dipendenti in servizio in quella categoria o affine, inquadrati nella categoria C. Tra i requisiti minimi nel bando si indicava il diploma di scuola secondaria di secondo grado, il possesso del profilo professionale di Istruttore Amministrativo e /o contabile o di un altro ruolo equivalente. Mauro Campus si è dunque aggiudicato il posto con un totale di 56,5 punti, di cui cinquanta totalizzati durante il colloquio, e i rimanenti sui titoli, 4 punti per il diploma di laurea e 2,5 per il servizio. Il regime contrattuale è a tempo pieno e indeterminato. È possibile esaminare la graduatoria nel sito istituzionale di Dolianova, oppure direttamente in Municipio. (cr.sar.) Rassegna Stampa Pag. 15

16 L'Unione Sarda di Lunedì 04 Marzo 2013 II Categoria (Pagina 34 - Edizione IF) Dolianova 1 Uragano Pirri 3 II Categoria (Pagina 34 - Edizione IF) DOLIANOVA: Rosas, Cappai (73' Cabboi), Casula, Locci, Pilleri, Agus, Murgia, Milia, Utzeri (80' Cocco), Frau, Sitzia. URAGANO PIRRI: Pinna, Fadda, Maurandi, Santone, Maccioni, Cardia, Garau, Mulas (46' Mereu), Minsoia, Pranteddu, Cadoni (82' Corda). ARBITRO: Meloni di Cagliari. RETI: 44' Frau, 61' Garau, 89' Fadda, 94' Corda. Sconfitta nei minuti finali per il Dolianova che recrimina per l'arbitraggio. Locali in vantaggio con Frau al 44' dopo aver sbagliato diverse occasioni da gol. Gli ospiti pareggiano con Garau al 61', Fadda raddoppia all'88' e in pieno recupero Corda sigla il 3-1. ( r. t. ) Futura Cagliari e San Gavino regine del cross Assegnati i titoli regionali societari di corsa campestre, tra le donne brilla l Atletica Dolianova BOLOTANA. Vincono Futura Cagliari e Podistica San Gavino tra gli uomini e ancora San Gavino e Dolianova tra le donne. L annullamento della gara di Bolotana, quinta e conclusiva prova dei campionati sardi di società di corsa campestre, ha portato all ufficializzazione delle classifiche come consolidate dopo la quarta prova di Guspini a metà febbraio. Ufficializzate anche le società del settore assoluto che prenderanno parte alle finali nazionali dei campionati di società, in programma a Rocca di Papa-Pratoni del Vivaro.Al termine della fase regionale le società maschili che hanno acquisito il diritto a partecipare a queste finali sono: tra gli allievi l Atl.Valeria, Villacidro Triathlon e Gonone Dorgali; tra gli junior Amsicora, Atl. Goceano e Futura Cagliari: tra gli assoluti Futura, Amsicora e Gonone Dorgali nel cross corto e San Gavino e Dorgali nel lungo. Tra le donne qualificate le allieve dell Atl.Porto Torres, le assolute sempre di Porto Torres e di San Gavino nel cross corto e di Dolianova nel cross lungo. Classifiche societarie definitive: Uomini cross corto, 1) Futura Cagliari p 878, 2) Amsicora 861, 3) Gonone Dorgali 802, 4) Atl.Dolianova 786; Cross Lungo, 1) Pod.San Gavino 869, 2) Gonone Rassegna Stampa Pag. 16

17 Dorgali 856 ; Donne cross corto, 1) Pod. San Gavino 871, 2) Porto Torres 583; Donne Cross Lungo, Atl. Dolianova 591; Junior Mas., 1) Amsicora 1122, 2) Atl.Goceano 1117, 3) Futura Ca 1099; Allievi, 1) Atl.Valeria 1178, 2) Villacidro Triathlon 1114, 3) Gonone Dorgali 1098; Allieve, Atl.Porto Torres 864; Cadetti, 1) Atl.Valeria 1117, 2) Fluminimaggiore 948, 3) Atl.Porto Torres 738; Cadette, 1) Fluminimaggiore 1111, 2) Atl.Valeria 1082, 3) Pabillonis 787; Ragazzi, 1) Atl.Valeria 1599, 2) Atl. Dolianova 1477, 3) Pod. San Gavino 1017 ; Ragazze, 1) Atl.Guspini 1873, 2) Monte Arci Marrubiu 1452, 3) Atl.Valeria 1222; Esordienti A, Mas., 1) Dolianova 1246, 2) Gonone Dorgali 1182, 3) Valeria 1007; Fem., 1) Dolianova 1768, 2) Fluminimaggiore 1438, 3) Valeria Master-amatori: 1) Sulcis Carbonia 731, 2) Pao Olbia 724, 3) San Gavino 704; Donne, 1) Atetica San Giovanni 742, 2) San Gavino 730, 3) Atl. Selargius 644. Roberto Spezzigu 27 febbraio 2013 L'Unione Sarda di Lunedì 11 Marzo 2013 Azzurra Monserrato 2 Dolianova 1 II Categoria (Pagina 34 - Edizione IF) AZZURRA MONSERRATO: Fiorellino, Mascia, Scanu, Loddo, Zucca, Franceschi, Tolu, Sirigu (60' Piroddi), Murgia, Licenziato (55' Casale), Sciarrone (83' Aymerich). DOLIANOVA: D'Urso, Cappai, Casula, Locci, Pilleri, Agus, Utzeri (84' Frongia), Piras, Asuni, Frau (75' Murgia), Sanna. ARBITRO: Argiolu di Cagliari. RETI: 33' Locci, 72' e 78' Sciarrone. Tre punti d'oro per l'azzurra. Il Dolianova avanti con una punizione di Locci, Sciarrone pareggia dopo una respinta su tiro di Murgia e sigla il gol-partita di testa su cross di Casale. ( m. m. ) Una fine settimana con i tricolori riservati ai master 10 marzo 2013 pagina 52 sezione: Nazionale SASSARI Un gruppo di atleti sardi sarà in gara oggi alle finali nazionali dei campionati di società di corsa campestre, in programma al centro equestre di Rocca di Papa-Pratoni del Vivaro (Roma). La manifestazione vedrà al via oltre 200 società per 2062 iscritti (1213 uomini e 849 donne). Le squadre societarie presenti sono gli allievi l Atletica Valeria, Villacidro Triathlon e Pol. Gonone Dorgali, gli junior dell Amsicora, Atletica Goceano e Futura Cagliari, gli assoluti Futura Cagliari, Amsicora e Gonone Dorgali Rassegna Stampa Pag. 17

18 nel cross corto e San Gavino e Dorgali nel lungo. Tra le donne le allieve dell Atl.Porto Torres, le assolute sempre di Porto Torres e di San Gavino nel cross corto e di Dolianova nel cross lungo. Tanti gli atleti sardi impegnati anche alla trentesima edizione dei tricolori master indoor individuali, che si chiudono oggi ad Ancona. Nella miriade di gare in programma per le varie categorie si segnalano per l atletica sarda i titoli italiani di Nicoletta Dessì (Amsicora) nel lungo F 35 con 4,26 e di Ivan Spini (Amsicora) nel pentathlon M45 con 3165 punti. Secondo posto per Nicola Piga (Studium) nel peso da kg 7,260 degli M45 con 11,57 e terzo posto per Mario Vacca (San Giovanni Ss) nel triplo M60 con 8,88. (r.sp.) Cadetti e allievi a caccia dei titoli tricolori 09 marzo 2013 pagina 42 SASSARI Dopo l ufficializzate delle società del settore assoluto, che domaniprenderanno parte alle finali nazionali dei campionati di società, in programma a Rocca di Papa-Pratoni del Vivaro (Roma), il settore tecnico della Fidal Sardegna ha diramato anche l elenco dei convocati della squadra cadetti e cadette che rappresenterà la nostra isola a questa importante rassegna tricolore. Per quanto riguarda le finali nazionali dei societari dopo la chiusura della fase regionale, le società maschili che hanno acquisito il diritto a partecipare a queste finali sono: tra gli allievi l Atletica Valeria, Villacidro Triathlon e Pol. Gonone Dorgali; tra gli junior Amsicora, Atletica Goceano e Futura Cagliari; tra gli assoluti Futura Cagliari, Amsicora e Gonone Dorgali nel cross corto e San Gavino e Dorgali nel lungo. Tra le donne qualificate a queste finali di Rocca di Papa le allieve dell Atl.Porto Torres, le assolute sempre di Porto Torres e di San Gavino nel cross corto e di Dolianova nel cross lungo. Per quanto riguarda invece gli atleti chiamati a far parte della rappresentativa regionale che parteciperà ai campionati italiani individuali e per squadre regionali corsa campestre sono stati selezionati i cadetti Andrea Usai, Federico Zaottini e Stefano Cicalò ( tutti e tre Atletica Valeria), Alessandro Cocco (Alasport) e Simone Pulina (Atl.Ploaghe). Tra le cadette ci saranno le due dell Alasport, Antonella Sotgiu e Martina Pinna, Sara Meloni (Runners Oschiri), Sonia Fanari (Pabillonis) e Margherita Brau (Amsicora). Da tenere particolarmente d occhio le gare di Antonella Sotgiu, grande promessa alaese del mezzofondo nazionale che ha già vinto un titolo italiano nei Giochi Studenteschi, e di Andrea Usai tra i cadetti. Sempre oggi, ma ad Ancona, saranno impegnati i master. Roberto Spezzigu Rassegna Stampa Pag. 18

19 Cinquine di Decimoputzu e San Nicolò Gerrei 05 marzo 2013 pagina 46 CAGLIARI Questi i risultati e le classifiche dopo la quarta giornata di ritorno dei campionati di Prima Divisione Eccellenza e Seconda Divisione Dilettanti Uisp Sardegna. Prima Divisione Eccellenza Girone A Grimau Carbonia Mangiabevi Samassi 3-1; Linas 97 Gonnosfanadiga Teulada 1-1; Nino Disario Villacidro Sangavinese 4-0; Real Putzu Decimoputzu Calcio Nuraminis 5-1; Il Battello Lions Capoterra Serbariu Carbonia 0-0; S Arcaxiu Siliqua Amatori Guspini (mercoledì 6 marzo). Ha riposato : Atl. Uta. Classifica (prime posizioni) : Real Putzu 40; Il Battello Lions 29; Serbariu 28; S Arcaxiu 26; Atl. Uta 25; Grimau 23. Girone B Armungia Bar Caffè Matta Settimo San Pietro n.d.; Murera Muravera Uisp Mandas 4-2; Villasor- Guamaggiore 3-0; Caffè Prezioso Maracalagonis Fruits Service Sestu 2-1; Roman Cafè Sestu Futura 2000 Villasor 4-0; Sarrabus Muravera Omi Rinascita Sestu 0-3. Ha riposato : Kosmoto Monastir. Classifica (prime posizioni) : Armungia 35; Omi Rinascita, Roman Cafè 29; Kosmoto Monastir 27; Uisp Mandas 26; Murera 24; Caffè Prezioso 22. Seconda Divisione Dilettanti Girone A Strovina Sanluri Francoforte Guspini 0-2; Naitza San Nicolò Gerrei Dinamo Sardara 5-3; Due Castelli San Gavino Ballao ; Villaspeciosa Sa Spendula Villacidro 5-1; Gonnosfanadiga Decimo 2-2; Stella Rossa Villacidro Matzaccarese 0-0. Ha riposato : Real Putzu B. Classifica (prime posizioni) : Villaspeciosa 32; Decimo, Due Castelli, Gonnosfanadiga 29; Matzaccarese 28; Ballao , Naitza, Real Putzu B 22. Girone B Blue Dream Sinnai Liori Capoterra 4-2; Dolia 70 Dolianova Sinnia n.d.; Pol. 444 Cagliari M & M Cafè Sinnai 2-1; Real Cocciula Sarroch La Caravella Quartucciu 3-0; Dany s Team Villa San Pietro Red Devil s Sinnai 4-3; Domusdemaria Castiadese 1-4. Ha riposato : Nora Beach Pula. Classifica (prime posizioni) : Castiadese 39; Real Cocciula 35; Dany s Team 29; Domusdemaria 27; Nora Beach, Polisportiva 444 e M&M Cafè 22. Stefano Serra Rassegna Stampa Pag. 19

Rassegna Stampa Comune di Dolianova

Rassegna Stampa Comune di Dolianova Politiche Socio-Assistenziali e Salute... Giovani, un logo per la Consulta.. pag.2 Attività Produttive, Commercio, Turismo e animazione economica... Sotto i riflettori di Rimini Fiera anche 3 aziende della

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi.

1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi. Nome studente Data TEST DI AMMISSIONE AL LIVELLO B1.1 (Medio 1) 1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi. Es. Ieri sera non ti (noi-chiamare) abbiamo chiamato

Dettagli

Programma di sviluppo rurale 2007-2013 - Misura 215 - Annualità 2011 Pagamenti per il miglioramento del benessere degli animali

Programma di sviluppo rurale 2007-2013 - Misura 215 - Annualità 2011 Pagamenti per il miglioramento del benessere degli animali Programma di sviluppo rurale 2007-2013 - Misura 215 - Annualità 2011 Pagamenti per il miglioramento del benessere degli animali 1 anno di impegno: 15 settembre 2011-14 settembre 2012 Calendario corsi di

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

Livello CILS A1 Modulo per l integrazione in Italia

Livello CILS A1 Modulo per l integrazione in Italia Livello CILS A1 Modulo per l integrazione in Italia GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto - Prova n.1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento.

Dettagli

Donna Ì : un milione di no

Donna Ì : un milione di no Ì : un milione di no IL NOSTRO TEAM Siamo un trio ma siamo anche una coppia di fidanzati, due fratelli, due amici che da qualche anno convive e condivide esperienze di vita ma anche interessi sociali e

Dettagli

Corso ITALIANO Prof.ssa S. DOTTI Liv. 2

Corso ITALIANO Prof.ssa S. DOTTI Liv. 2 SPEDIRE UNA LETTERA A.: Con queste telefonate internazionali spendo un sacco di soldi. B.: A.: B.: A.: B.: A.: B.: Perché non scrivi una lettera? Così hai la possibilità di dire tutto quello che vuoi.

Dettagli

Livello CILS A1 Modulo adolescenti

Livello CILS A1 Modulo adolescenti Livello CILS A1 Modulo adolescenti MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

Prem io Lantieri: dietro l'etichetta, un progetto sociale

Prem io Lantieri: dietro l'etichetta, un progetto sociale Prem io Lantieri: dietro l'etichetta, un progetto sociale L'Azienda Agricola investe sul futuro e premia una giov ane designer Luca Martini presenta il prim o Franciacorta DOCG Lantieri Riserv a Studentessa

Dettagli

Educazione di genere: impossibile non farla

Educazione di genere: impossibile non farla Educazione di genere: impossibile non farla Inizia prima della nascita Riguarda loro, ma innanzitutto noi Riguarda la soggettività individuale ma anche la struttura sociale E la struttura sociale a sua

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. ( Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. ( Section I Listening) Transcript 2015 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners ( Section I Listening) Transcript Familiarisation Text Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai? Ehh Francesco! Sono stata

Dettagli

diocesi di il giorno in cui è iniziato il viaggio data luogo persone significative emozioni pensieri

diocesi di il giorno in cui è iniziato il viaggio data luogo persone significative emozioni pensieri LA VITA SI RACCONTA Primo momento della mattinata: in gruppo il coordinatore spiega brevemente il lavoro da svolgere personalmente, cosa si farà dopo e dà i tempi. Ogni partecipante si allontana, cercando

Dettagli

Logistica La prenotazioni alberghiere dovranno essere inviate entro il 22 febbraio 2009 alla Funsport Società Sportiva Dilettantistica r.l..

Logistica La prenotazioni alberghiere dovranno essere inviate entro il 22 febbraio 2009 alla Funsport Società Sportiva Dilettantistica r.l.. CAMPIONATO NAZIONALE LIBERTAS 2009 DI CORSA CAMPESTRE 60 LEVA NAZIONALE LIBERTAS MASCHILE DI CORSA CAMPESTRE 45 LEVA NAZIONALE LIBERTAS FEMMINILE DI CORSA CAMPESTRE 16 TROFEO NAZ. LIBERTAS MASTER / AMATORI

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Corso n. 070170 per. PROJECT MANAGER Modulo/Materia GESTIONE DEI PROGETTI. Priorità (Stato Occupazione) Riferimenti Anagrafici.

Corso n. 070170 per. PROJECT MANAGER Modulo/Materia GESTIONE DEI PROGETTI. Priorità (Stato Occupazione) Riferimenti Anagrafici. GESTIONE DEI PROGETTI Cognome Nome Luogo di 1 SPIGA RINALDO CAGLIARI 31/08/1971 VALLERMOSA 0 30 a 2 PUGGIONI ANNA MARIA CARBONIA 10/05/1968 CARBONIA 0 25 e 3 CAREDDA ANTONELLO QUARTU S.E. 12/12/1971 CAGLIARI

Dettagli

CAP I. Note. Parte prima KATE

CAP I. Note. Parte prima KATE 7 Parte prima KATE CAP I - Mi chiamo Kate Maxwell. Nell ufficio dell investigatore Antonio Esposito sono le nove e mezza di una fredda mattina d ottobre. La donna è venuta senza appuntamento. Ha circa

Dettagli

TEST I (Unità 1, 2 e 3)

TEST I (Unità 1, 2 e 3) TEST I (Unità 1, 2 e 3) 1) Indica la frase che non ha lo stesso significato delle altre. (1) a) Compro una macchina per l espresso, perché voglio il caffè come quello del bar. b) Compro una macchina per

Dettagli

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A2 Bambini. Università per Stranieri di Siena.

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A2 Bambini. Università per Stranieri di Siena. per Stranieri di Siena Centro CILS : Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE

Dettagli

Razionalizzazione della rete degli ambulatori vaccinali

Razionalizzazione della rete degli ambulatori vaccinali AGGIORNAMENTI IN TEMA DI VACCINAZIONE I Bisogni di salute non soddisfatti Cagliari, Hotel Caesar 30 giugno 2012 Razionalizzazione della rete degli ambulatori vaccinali Fare clic per modificare lo stile

Dettagli

CENTRO REGIONALE SPORTIVO LIBERTAS PIEMONTE. regolamento

CENTRO REGIONALE SPORTIVO LIBERTAS PIEMONTE. regolamento CENTRO REGIONALE SPORTIVO LIBERTAS PIEMONTE CAMPIONATO NAZIONALE LIBERTAS 2013 DI CORSA CAMPESTRE 64 LEVA NAZIONALE LIBERTAS MASCHILE DI CORSA CAMPESTRE 49 LEVA NAZIONALE LIBERTAS FEMMINILE DI CORSA CAMPESTRE

Dettagli

cercare casa unità 8: una casa nuova lezione 15: 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché?

cercare casa unità 8: una casa nuova lezione 15: 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché? unità 8: una casa nuova lezione 15: cercare casa 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché? palazzo attico 1. Guarda la fotografia e leggi la descrizione. Questa è

Dettagli

NONA LEZIONE L AUTOSTOP

NONA LEZIONE L AUTOSTOP NONA LEZIONE L AUTOSTOP NONA LEZIONE 96 L autostop Scendi pure tu dalla macchina? Devo spingere anch io? Sì, se vuoi. Ma scusa, quanto è distante il distributore di benzina? Non lo so qualche chilometro.

Dettagli

SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN

SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN 1 SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN Aprile 2013 ESAME FINALE LIVELLO 3 Nome: Cognome: E-mail & numero di telefono: Numero tessera: 1 2 1. Perché Maria ha bisogno di un lavoro? PROVA DI ASCOLTO

Dettagli

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa 11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio raccolta integrato dei rifiuti solidi urbani. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa delibera di Consiglio,

Dettagli

PRESENTAZIONE DEL LIBRO Siria MON AMOUR

PRESENTAZIONE DEL LIBRO Siria MON AMOUR PRESENTAZIONE DEL LIBRO Siria MON AMOUR Reading del libro a cura dei ragazzi della IIIA della scuola media n. 2 "S. Farina" Con la collaborazione della libreria Il Labirinto di Alghero Un matrimonio combinato,

Dettagli

LA BIBBIA. composto da 46 libri, suddivisi in Pentateuco Storici Sapienziali Profetici 5 16 7 18

LA BIBBIA. composto da 46 libri, suddivisi in Pentateuco Storici Sapienziali Profetici 5 16 7 18 GRUPPOQUINTAELEMENTARE Scheda 02 LA La Parola di Dio scritta per gli uomini di tutti i tempi Antico Testamento composto da 46 libri, suddivisi in Pentateuco Storici Sapienziali Profetici 5 16 7 18 Nuovo

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Sardegna

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Sardegna UFFICIO III Prot. AOODRSA.REG.UFF. 13696 15.10.2014 Cagliari, Ai Dirigenti Scolastici degli Istituti scolastici del 1 e 2 ciclo d istruzione Ai rappresentanti legali delle scuole paritarie Oggetto: rettifica

Dettagli

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 Μάθημα: Ιταλικά Δπίπεδο: 2 Γιάρκεια: 2 ώρες Ημερομηνία: 23 Μαΐοσ

Dettagli

La Sagrada Famiglia 2015

La Sagrada Famiglia 2015 La Sagrada Famiglia 2015 La forza che ti danno i figli è senza limite e per fortuna loro non sanno mai fino in fondo quanto sono gli artefici di tutto questo. Sono tiranni per il loro ruolo di bambini,

Dettagli

Maschere a Venezia VERO O FALSO

Maschere a Venezia VERO O FALSO 45 VERO O FALSO CAP I 1) Altiero Ranelli è il direttore de Il Gazzettino di Venezia 2) Altiero Ranelli ha trovato delle lettere su MONDO-NET 3) Colombina è la sorella di Pantalone 4) La sera di carnevale,

Dettagli

Allegato 2-B alla Determinazione n. /2776 del 29.05.2013

Allegato 2-B alla Determinazione n. /2776 del 29.05.2013 ASSESSORADU DE SU TRABALLU, FORMATZIONE PROFESONALE, COOPERATZIONE E SEGURÀNTZIA SOTZIALE ASSESSORATO DEL LAVORO, FORMAZIONE PROFESONALE, COOPERAZIONE E CUREZZA SOCIALE Programma Operativo FSE 2007/2013

Dettagli

Modello C - Inventario dei Beni Immobili Patrimoniali Disponibili

Modello C - Inventario dei Beni Immobili Patrimoniali Disponibili 1 3 11 TERRENO A PASCOLO (BALLAO) 0 30 605 2 7 27 STABILE LE VIA DANTE 16 - IMMOBILE IN USO GRATUITO - Indirizzo: VIA DANTE n. 16-9100, CAGLIARI 405.600,00 18A 3900 1 C/3 8 3 19 32 TERRENO SEMINATIVO (BARRALI)

Dettagli

SARDEGNA. ASSEMINI CONSUL.FAM. ASSEMINI VIA V. MONTI cap 09032 070/947374 CAGLIARI. VIA MAGLIAS, 124 CIR. 2/3/5/6 cap 09122

SARDEGNA. ASSEMINI CONSUL.FAM. ASSEMINI VIA V. MONTI cap 09032 070/947374 CAGLIARI. VIA MAGLIAS, 124 CIR. 2/3/5/6 cap 09122 SARDEGNA COMUNE CONSULTORIO INDIRIZZO TELEFONO ASL ASSEMINI CONSUL.FAM. ASSEMINI VIA V. MONTI cap 09032 070/947374 CAGLIARI CAGLIARI CONSUL.FAM. CAGLIARI CIR. 2/3/5/6 VIA MAGLIAS, 124 CIR. 2/3/5/6 cap

Dettagli

Rassegna Stampa Comune di Dolianova

Rassegna Stampa Comune di Dolianova Comune... Consiglio comunale........ pag.2 Politiche Socio-Assistenziali e Salute... Talassemia e favismo, controlli sui bambini.. pag.2 Attività Produttive, Commercio, Turismo e animazione economica...

Dettagli

E ora inventiamo una vita.

E ora inventiamo una vita. E ora inventiamo una vita. - Venga Cristina, facciamo due chiacchiere. Il ragioniere dell'ufficio personale si accomoda e con un respiro inizia il suo discorso. Lei sa vero che ha maturato l'età per il

Dettagli

L ATTO CREATIVO DELLA SCRITTURA

L ATTO CREATIVO DELLA SCRITTURA L ATTO CREATIVO DELLA SCRITTURA QUADRI D AUTORE Gianna Campigli, Anna Castellacci, Seminario nazionale, Cidi Firenze, 8 maggio 2011 Dal percorso per la terza classe L autobiografia Il percorso sull autobiografia

Dettagli

ndrea Ribaldone COmpany ilosofia, stile e verità el buon cibo italiano

ndrea Ribaldone COmpany ilosofia, stile e verità el buon cibo italiano ndrea Ribaldone COmpany ilosofia, stile e verità el buon cibo italiano ARCO SRL La A e la R nel nome della società sono le mie iniziali, Andrea Ribaldone. Nella vita faccio il cuoco. Con orgoglio, posso

Dettagli

Vocabolario Scelte corrette.../20 Data...

Vocabolario Scelte corrette.../20 Data... UNITÀ Vocabolario Scelte corrette.../0 Data... Completa il dialogo con le parole: dimmi, ci vediamo, ciao, pronto, ti ringrazio..., Pronto parlo con casa Marini? Sì Marco, sono Andrea che cosa vuoi?...,

Dettagli

Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio.

Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio. Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio. Siccome il cancro è una malattia incurabile, Gesù vuole spiegare

Dettagli

N.ISCR. RT/N/1 DT.ISCR. 19/01/2012 NAT.GIU.: AS SINA DI GIANFRANCO STEVELLI E C. S.A.S.

N.ISCR. RT/N/1 DT.ISCR. 19/01/2012 NAT.GIU.: AS SINA DI GIANFRANCO STEVELLI E C. S.A.S. 1) N.ISCR. RT/N/1 DT.ISCR. 19/01/2012 NAT.GIU.: AS SINA DI GIANFRANCO STEVELLI E C. S.A.S. 00172700924 PIAZZA GRAMSCI 22 ISCRIZIONE REA : CA - 63270-14/11/1966 2) N.ISCR. RT/N/2 DT.ISCR. 18/01/2012 NAT.GIU.:

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

stelle, perle e mistero

stelle, perle e mistero C A P I T O L O 01 In questo capitolo si parla di un piccolo paese sul mare. Elenca una serie di parole che hanno relazione con il mare. Elencate una serie di parole che hanno relazione con il mare. Poi,

Dettagli

VERBI SERVILI. Devo studiare. Studio. Può lavorare. Lavora. Vuole ballare. Balla. Uso dei verbi dovere, potere, volere

VERBI SERVILI. Devo studiare. Studio. Può lavorare. Lavora. Vuole ballare. Balla. Uso dei verbi dovere, potere, volere VERBI SERVILI I verbi servili hanno la funzione di "servire" o aiutare altri verbi. I verbi servili sono dovere, potere e volere e indicano obbligo, capacità e desiderio. ESEMPI: Devo studiare. Studio.

Dettagli

Test d Italiano T-1 Italian Introductory test T-1

Test d Italiano T-1 Italian Introductory test T-1 Inserisci il tuo nome- Your Name: E-Mail: Data : Puoi dare questa pagina al tuo insegnante per la valutazione del livello raggiunto Select correct answer and give these pages to your teacher. Adesso scegli

Dettagli

Campionato Amatori - Regular Season

Campionato Amatori - Regular Season Campionato Amatori - Regular Season 1 GIORNATA ANDATA Ris A Ris B 19 ottobre 2013 NOTE Fruits Service Sestu Red Devils Sinnai ore 14:30 Concommittanza FIGC Imel Ascensori Senegal Polisportiva San Giorgio

Dettagli

Esame scritto per passare al secondo livello (Unita 1-4) ( 1-4)

Esame scritto per passare al secondo livello (Unita 1-4) ( 1-4) Esame scritto per passare al secondo livello (Unita 1-4) ( 1-4) ompilate le prime tre righe e aspettate le istruzioni dell insegnante Nome Cognome Classe Punti (Totale ) Percentuale Promosso/respinto (Per

Dettagli

CORSO ALLENATORI 2 livello. Fare sport: tra tradizione e innovazione

CORSO ALLENATORI 2 livello. Fare sport: tra tradizione e innovazione Fare sport: tra tradizione e innovazione Lo sai papa, che quasi mi mettevo a piangere dalla rabbia, quando ti sei arrampicato alla rete di recinzione, urlando contro l arbitro? Io non ti avevo mai visto

Dettagli

COMUNE DI SIURGUS DONIGALA

COMUNE DI SIURGUS DONIGALA COMUNE DI SIURGUS DONIGALA Rimborso spese libri di testo ANNO SCOLASTICO 2013/2014 CLASSI I, II, III MEDIA E I E II SUPERIORE FINANZIAMENTO REGIONALE 1.495,38 STUDENTE BENEFICIARIO LUOGO E DATA DI NASCITA

Dettagli

(in carica dal 1 Novembre 2010) Pisa, 18/10/2010

(in carica dal 1 Novembre 2010) Pisa, 18/10/2010 Intervento di Fabio Beltram, Direttore eletto Scuola Normale Superiore (in carica dal 1 Novembre 2010) Pisa, 18/10/2010 Signor Presidente della Repubblica mi permetta di unire la mia personale gratitudine

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

Corso ITALIANO Prof.ssa S. DOTTI Liv. 3

Corso ITALIANO Prof.ssa S. DOTTI Liv. 3 PRONOMI ACCOPPIATI es: Carlo mi porta il libro Carlo me lo porta Mario ci porta gli sci Mario ce li porta Carlo le regala un libro Carlo glielo regala. indiretti diretti IO ME TU TE LUI GLIE - LO LEI GLIE

Dettagli

Amatori (1978-1989) Master MM35 (1973/77) Master MF35 (1973/77) Master MM40 (1968/72) Master MF40 (1968/72) Master MM45 (1963/67)

Amatori (1978-1989) Master MM35 (1973/77) Master MF35 (1973/77) Master MM40 (1968/72) Master MF40 (1968/72) Master MM45 (1963/67) CAMPIONATO NAZIONALE LIBERTAS 2012 DI CORSA CAMPESTRE 63 LEVA NAZIONALE LIBERTAS MASCHILE DI CORSA CAMPESTRE 48 LEVA NAZIONALE LIBERTAS FEMMINILE DI CORSA CAMP ESTRE 19 TROFEO NAZ. LIBERTAS MASTER / AMATORI

Dettagli

Progetto Europeo: SELL La voce degli studenti dell'italiano L2

Progetto Europeo: SELL La voce degli studenti dell'italiano L2 Progetto Europeo: SELL La voce degli studenti dell'italiano L2 Intervista iniziale Raccolta delle storie di vita Nome dell'apprendente Pablo sesso: m Data di nascita Paese di provenienza Brasile Nome dell'interprete

Dettagli

La Movida. Richiesta partecipazione al progetto Travel game, la cultura della lettura

La Movida. Richiesta partecipazione al progetto Travel game, la cultura della lettura Alla C.A. del dirigente scolastico Richiesta partecipazione al progetto Travel game, la cultura della lettura Da realizzarsi nel corso dell anno scolastico 2013-2014 Foto di gruppo Salone internazionale

Dettagli

TANDEM Köln www.tandem-koeln.de info@tandem-koeln.de

TANDEM Köln www.tandem-koeln.de info@tandem-koeln.de Nome: Telefono: Data: Kurs- und Zeitwunsch: 1. Ugo è a. italiano b. da Italia c. di Italia d. della Italia 3. Finiamo esercizio. a. il b. lo c. gli d. l 5. Ugo e Pia molto. a. non parlano b. non parlare

Dettagli

Questionario Trasporti pubblici e Igiene urbana

Questionario Trasporti pubblici e Igiene urbana 1. In quale comune risiede abitualmente? 1. Torino Proseguire 2. Milano Proseguire 3. Roma Proseguire 4. No (Chiudere intervista) 2. Sesso 1. Maschio 2. Femmina Domande Sociodemo Agenzia (8) 3. Mi può

Dettagli

domani 1 cortometraggio Petali

domani 1 cortometraggio Petali domani 1 cortometraggio Petali regia: Giacomo Livotto soggetto: Luca Da Re sceneggiatura: Giacomo Livotto montaggio: Franco Brandi fotografia: Michele Carraro interpreti: Erika Cadorin, Fabio Degano, Giacomo

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

http://www.sprachkurse-hochschule.de

http://www.sprachkurse-hochschule.de Lingua: Italiana Livello: A1/A2 1. Buongiorno, sono Sandra, sono di Monaco. (a) Buongiorno, sono Sandra, sono da Monaco. Buongiorno, sono Sandra, sono in Monaco. 2. Mia sorella chiama Kerstin. (a) Mia

Dettagli

Livello CILS A1. Test di ascolto

Livello CILS A1. Test di ascolto Livello CILS A1 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Sindaco BERGAGNA Stefano Poi, vediamo l ordine del giorno. Qui mi. pare che qualcuno voleva cambiare. Briante, avevi chiesto una

Sindaco BERGAGNA Stefano Poi, vediamo l ordine del giorno. Qui mi. pare che qualcuno voleva cambiare. Briante, avevi chiesto una 1 Sindaco BERGAGNA Stefano Poi, vediamo l ordine del giorno. Qui mi pare che qualcuno voleva cambiare. Briante, avevi chiesto una modifica dell ordine del giorno? (Voci confuse). Io direi che per logica

Dettagli

AL CENTRO COMMERCIALE

AL CENTRO COMMERCIALE AL CENTRO COMMERCIALE Ciao Michele, come va? Che cosa? Ciao Omar, anche tu sei qua? Sì, sono con Sara e Fatima: facciamo un giro per vedere e, forse, comprare qualcosa E dove sono? Voglio regalare un CD

Dettagli

Esercizi pronomi accoppiati

Esercizi pronomi accoppiati Esercizi pronomi accoppiati 1. Rispondete secondo il modello: È vero che regali una casa a Marina?! (il suo compleanno) Sì, gliela regalo per il suo compleanno. 1. È vero che regali un orologio a Ruggero?

Dettagli

1930 ECCO IL PRATO SUL QUALE NEGLI ANNI 70 STATA COSTRUITA LA NOSTRA SCUOLA!!!!!!

1930 ECCO IL PRATO SUL QUALE NEGLI ANNI 70 STATA COSTRUITA LA NOSTRA SCUOLA!!!!!! 1930 ECCO IL PRATO SUL QUALE NEGLI ANNI 70 STATA COSTRUITA LA NOSTRA SCUOLA!!!!!! Dalla testimonianza di Alessandro: ho 15 anni, abito a Milano dove frequento il liceo. Vivo con i miei genitori ed una

Dettagli

CLIDA P3 ESAME 0307 FASE UNO PROVE SCRITTE FASE DUE PROVE ASCOLTO. Esami CLIDA. centro linguistico italiano dante alighieri Firenze.

CLIDA P3 ESAME 0307 FASE UNO PROVE SCRITTE FASE DUE PROVE ASCOLTO. Esami CLIDA. centro linguistico italiano dante alighieri Firenze. centro linguistico italiano dante alighieri Firenze Esami CLIDA CLIDA P3 ESAME 0307 FASE UNO PROVE SCRITTE FASE DUE PROVE ASCOLTO Sede esame Cognome Nome Firma... Prove scritte Inizio della fase uno Leggi

Dettagli

Io..., papà di... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015

Io..., papà di... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015 Io..., papà di...... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015 Lettura albo, strumento utilizzato in un Percorso di Sostegno alla Genitorialità biologica EMAMeF - Loredana Plotegher, educatore professionale

Dettagli

Individuare le proprie competenze Questionario sulle situazioni della vita quotidiana

Individuare le proprie competenze Questionario sulle situazioni della vita quotidiana Individuare le proprie competenze Questionario sulle situazioni della vita quotidiana Cognome : Nome : Data : Istruzioni Non si tratta di una valutazione. Si tratta di individuare le proprie competenze

Dettagli

Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania

Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania Sono Graziella, insegno al liceo classico e anche quest anno non ho voluto far cadere l occasione del Donacibo come momento educativo per

Dettagli

1.300 2.500 10.000 5.000

1.300 2.500 10.000 5.000 ORDINE DEI PREZZI RITAGLIA I CARTELLINI DEI PREZZI E INCOLLALI NEL QUADERNO METTENDO I NUMERI IN ORDINE DAL PIÙ PICCOLO AL PIÙ GRANDE. SPIEGA COME HAI FATTO A DECIDERE QUALE NUMERO ANDAVA PRIMA E QUALE

Dettagli

BENVENUTI ALLA SCUOLA T OSCANA!!!

BENVENUTI ALLA SCUOLA T OSCANA!!! Test your Italian This is the entrance test. Please copy and paste it in a mail and send it to info@scuola-toscana.com Thank you! BENVENUTI ALLA SCUOLA T OSCANA!!! TEST DI INGRESSO Data di inizio del corso...

Dettagli

Protagonisti le bambine e i bambini della classe dei Delfini

Protagonisti le bambine e i bambini della classe dei Delfini grafica di Gianluigi Protagonisti le bambine e i bambini della classe dei Delfini Anno scolastico 2010_ 2011 Perché questa scelta? Il libro è un contesto abitato dai bambini sin dalla più tenera età; è

Dettagli

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO ESERCIZI PUNTATA N 4 GLI UFFICI COMUNALI A cura di Marta Alaimo Voli Società Cooperativa - 2011 GLI UFFICI COMUNALI DIALOGO PRINCIPALE A- Buongiorno. B- Buongiorno. A- Scusi

Dettagli

CENTRO FORMAZIONE PROFESSIONALE UNIVERSITA POPOLARE TRENTINA Sede di Arco TN

CENTRO FORMAZIONE PROFESSIONALE UNIVERSITA POPOLARE TRENTINA Sede di Arco TN CENTRO FORMAZIONE PROFESSIONALE UNIVERSITA POPOLARE TRENTINA Sede di Arco TN REPORT SULL ESPERIENZA DELLA FIERA INTERNAZIONALE DELLE SIMULIMPRESE MONFALCONE 20-21 MARZO 2012 Il 20 e 21 Marzo 2012 a Monfalcone

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MOGORO Provincia di Oristano COMUNU DE MÒGURU Provincia de Aristanis DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 137 del 01-12-2015 Oggetto: Manifestazioni natalizie 2015 - direttive. Il giorno uno

Dettagli

CARTONIADI DELLA SARDEGNA APRILE 2013

CARTONIADI DELLA SARDEGNA APRILE 2013 CARTONIADI DELLA SARDEGNA APRILE 2013 0 LE CARTONIADI: COSA SONO Il successo della raccolta differenziata dipende dall impegno di tutti. Perquestoèimportantecapireche,soprattutto sulle questioni ambientali,

Dettagli

27/11/14 Nuova edizione per Autunno in Folk 2014. Quattro giorni per riscoprire la storia del canto sociale e di protesta italiano

27/11/14 Nuova edizione per Autunno in Folk 2014. Quattro giorni per riscoprire la storia del canto sociale e di protesta italiano RASSEGNA STAMPA AUTUNNO IN FOLK 2014 Il Tirreno (DOC 1) 26/11/14 Autunno in Folk Tornano i canti di lotta e protesta La Nazione (DOC 2) 25/11/14 Torna Autunno in Folk,quattro giorni di musica popolare

Dettagli

ITALIANO: corso multimediale d'italiano Per stranieri. Percorso

ITALIANO: corso multimediale d'italiano Per stranieri. Percorso unità 7 - quattro chiacchiere con gli amici lezione 13: un tè in compagnia 64-66 lezione 14: al telefono 67-69 vita italiana 70 approfondimenti 71 unità 8 - una casa nuova lezione 15: cercare casa 72-74

Dettagli

Il Libro dei Sopravvissuti

Il Libro dei Sopravvissuti Il Libro dei Sopravvissuti Cathy Freeman: una GRANDE atleta Nel 2000 ha partecipato alle Olimpiadi di Sydney: è stata la porta bandiera e ha acceso la fiamma olimpica Ha vinto la gara dei 400 metri da

Dettagli

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript 2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: Ciao Monica, vuoi venire al concerto di Cold

Dettagli

La religione degli antichi greci

La religione degli antichi greci Unità di apprendimento semplificata Per alunni con difficoltà di apprendimento, per alunni non italofoni, per il ripasso e il recupero A cura di Emma Mapelli La religione degli antichi 1 Osserva gli schemi.

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

centro di coordinamento raee DOSSIER SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI DA APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE IN SARDEGNA ANNO 2012

centro di coordinamento raee DOSSIER SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI DA APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE IN SARDEGNA ANNO 2012 centro di coordinamento raee DOSSIER SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI DA APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE IN SARDEGNA ANNO centro di coordinamento raee DOSSIER SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI DA APPARECCHIATURE

Dettagli

CAMPIONATO NAZIONALE DI CORSA CAMPESTRE 1^ Fase Provinciale San Gavino Monreale (VS) 29 Dicembre 2013

CAMPIONATO NAZIONALE DI CORSA CAMPESTRE 1^ Fase Provinciale San Gavino Monreale (VS) 29 Dicembre 2013 CAMPIONATO NAZIONALE DI CORSA CAMPESTRE 1^ Fase Provinciale San Gavino Monreale (VS) 29 Dicembre 2013 Si è svolta nell impianto sportivo Santa Lucia di San Gavino Monreale (VS), la1^ Fase Provinciale di

Dettagli

M' ILLUMINO DI LED. Un progetto del MOVIMENTO 5 STELLE PIEGARO

M' ILLUMINO DI LED. Un progetto del MOVIMENTO 5 STELLE PIEGARO M' ILLUMINO DI LED Un progetto del MOVIMENTO 5 STELLE di PIEGARO COMUNE DI PIEGARO RICOGNIZIONE IMPIANTI DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE TABELLA RIEPILOGATIVA DI TIPO LAMPADE E PUNTI LUCE AGGIORNATA AL 02/05/2013

Dettagli

Come si fa a stare bene insieme?

Come si fa a stare bene insieme? Come si fa a stare bene insieme? Stare insieme è bello. Alle volte per noi bambini è difficile. Abbiamo intrapreso questo viaggio alla scoperta di un modo migliore per vivere a scuola e non solo. Progetto

Dettagli

IL CAVALIERE DEL LAVORO Di Sigfrido Ranucci

IL CAVALIERE DEL LAVORO Di Sigfrido Ranucci IL CAVALIERE DEL LAVORO Di Sigfrido Ranucci Qualcosa che va nella direzione giusta ogni tanto c è. Domenica scorsa avevamo parlato del Cavalier Tanzi e del suo presunto tesoro nascosto. GIORNALISTA Io

Dettagli

CALENDARIO CORSI DI RECUPERO

CALENDARIO CORSI DI RECUPERO CALENDARIO CORSI DI RECUPERO MATEMATICA Congiu Cristian Congiu Isidoro Farris Alessio Lisci Alessia Maoddi Giorgia Tedde Luca Accalai Valeria Atzeni Matteo Boi Chiara Bosa Andrea Carracino Marco Alberto

Dettagli

ATTIVITA INVERNALE 2010

ATTIVITA INVERNALE 2010 ATTIVITA INVERNALE 2010 CORSA CAMPESTRE CAMPIONATI FEDERALI REGIONALI C.d.S Assoluti : 7 febbraio Cameri (NO) C.d.S. Giovani: 24 gennaio - Gaglianico (BI) C.I. Cadetti- Ragazzi : 21 febbraio - Volpiano

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA

GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA Mercoledì 11 dicembre abbiamo accolto gli amici delle quinte: vi raccontiamo la giornata...speciale. E' stato molto interessante ed istruttivo, a parer mio, far visitare, nel

Dettagli

1. Presentazione e conoscenza del nuovo ambiente

1. Presentazione e conoscenza del nuovo ambiente Istituto Comprensivo Michelangelo Buonarroti Rubano Padova a.s.2013-14 Progetto ACCOGLIENZA classi QUINTE L incontro si articola in due momenti principali: 1- Presentazione e conoscenza del nuovo ambiente

Dettagli

Un compleanno speciale

Un compleanno speciale Testo teatrale ideato dalla classe 5D Un compleanno speciale ATTO UNICO Sceneggiatura a cura di Monica Maglione. Coreografia: Elisa Cattaneo / Alessandro Riela. Musiche: Papi, Sexy Back. Narratore: Davide

Dettagli

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di RACCONTO TRATTO DAL LIBRO DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di Roberta Griffini, Francesca Matichecchia, Debora Roversi, Marzia Tanzini Disegno di Pat Carra Filcams Cgil Milano Margherita impiegata

Dettagli

Faenza, marzo 2015. Ai Dirigenti Scolastici. Agli insegnanti di ED.FISICA. e.p.c. All Ufficio Sport del Comune di Faenza LORO SEDI

Faenza, marzo 2015. Ai Dirigenti Scolastici. Agli insegnanti di ED.FISICA. e.p.c. All Ufficio Sport del Comune di Faenza LORO SEDI Faenza, marzo 2015 Ai Dirigenti Scolastici Agli insegnanti di ED.FISICA e.p.c. All Ufficio Sport del Comune di Faenza LORO SEDI OGGETTO: Fase distrettuale di atletica leggera / staffette in piazza per

Dettagli

REALIZZA IL TUO FUTURO. Di Annamaria Iaria

REALIZZA IL TUO FUTURO. Di Annamaria Iaria REALIZZA IL TUO FUTURO Di Annamaria Iaria INDICE 1.Presentazione... 2 2.Chi sono... 2 3.Il cuore dell idea... 4 4.Come si svolge... 5 5.Obiettivo... 5 6.Dove si svolge... 6 7. Idee collegate... 6 2013-2014

Dettagli

L ESAME PER LA PATENTE

L ESAME PER LA PATENTE L ESAME PER LA PATENTE Abdelkrim.: Ciao, Mario. Mario: Ciao, Abdelkrim. Dove vai? Abdelkrim: Sono stato a fare l esame per la patente. E tu? Mario: Vado a fare i documenti perché anch io devo fare la patente.

Dettagli