13/11/2008 Schiena al sicuro sulle piste da sci

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "www.vogliadisalute.it 13/11/2008 Schiena al sicuro sulle piste da sci"

Transcript

1 13/11/2008 Schiena al sicuro sulle piste da sci I consigli degli esperti per prevenire problemi di lombalgia: dalla scelta degli scarponi agli esercizi fisici preparatori, all attenzione alla postura. E chi dovesse tornare dalla settimana bianca con il mal di schiena può accelerare il recupero grazie alla Hilterapia. L inverno si avvicina e, per gli appassionati della montagna, l appuntamento con la settimana bianca. Come per ogni sport, anche per lo sci è necessaria un adeguata preparazione per non tornare dalla montagna con un doloroso ricordo. Fra i problemi che più spesso coinvolgono gli sciatori sia dilettanti che professionisti c è il mal di schiena. Una ricerca condotta negli Stati Uniti fra i maestri di sci ha rivelato come anche in questi atleti la lombalgia rappresenti un disturbo estremamente comune: i tre quarti degli intervistati riferisce di averne sofferto, con una prevalenza superiore a quella di atleti di molti altri sport, mentre quasi un terzo indica nel mal di schiena un problema ricorrente, tanto che il 9% dei partecipanti allo studio riferisce di aver perso oltre dieci giorni di lavoro a causa del disturbo. La situazione non è migliore fra chi predilige lo sci di fondo. Una ricerca effettuata in atleti professionisti svedesi praticanti questa disciplina conferma che la lombalgia rappresenta un problema fisico per quasi due terzi di questi sciatori. D altra parte lo sci espone la schiena a una discreta sollecitazione, con forze di compressione e di stiramento sui dischi intervertebrali lombari. Per ridurre il rischio di tornare dalla settimana bianca col mal di schiena è importante adottare alcuni accorgimenti, utili anche nella vita di tutti i giorni. A fornire le regole d oro per le piste da sci è il dottor Alessandro Pagliaccia, reduce da Pechino dove, oltre ad aver seguito in qualità di responsabile medico la Nazionale Italiana di Scherma, ha collaborato con le Federazioni Italiane di Pentathlon, di Ginnastica e di Tae Kwon Do, discipline in cui è necessario prestare la massima attenzione al benessere della schiena. Molte regole valgono sia per lo sci, sia per le altre discipline. «In generale durante l attività giornaliera è fondamentale che chiunque debba affrontare un impegno come lo sport sciistico cerchi di evitare di portare pesi in maniera scomposta» ricorda il medico dello sport. «Bisogna farlo in modo consono, accompagnando il peso con tutto il corpo, usando gli arti inferiori, le braccia e non solo la schiena; bisogna inoltre evitare di stressare la colonna anche quando si sta in una posizione che sembrerebbe abbastanza comoda, come quando si sta seduti, magari davanti alla TV. Altro consiglio universale riguarda il peso: bisogna evitare i chili in più. Anche un paio di chili di troppo possono incidere negativamente sulla colonna vertebrale, soprattutto nel caso si debba affrontare un impegno fisico». Un altra raccomandazione valida un po per tutti riguarda la postura: «Molte volte, senza rendercene conto, assumiamo atteggiamenti come un iperlordosi o una ipercifosi» aggiunge Pagliaccia. «Nel corso del tempo la postura che assumiamo durante il giorno si ripercuote sulla schiena, portando alla comparsa del dolore. Fondamentali sono anche le calzature; nel caso dell attività sciistica è importante scegliere gli scarponi adatti: bisogna provarli e misurarli, perché se non sono consoni, possono creare problemi legati al gesto sciistico».

2 E infine la regola fondamentale: «Bisogna prepararsi fisicamente» ribadisce il medico dello sport: un mese, un mese e mezzo prima della settimana bianca si deve iniziare a praticare attività fisica, anche un paio di volte alla settimana, per migliorare la tonicità muscolare. Utili gli esercizi di allungamento e quelli di potenziamento della muscolatura inferiore, delle cosce, dei glutei, delle gambe; bisogna cercare di utilizzare anche gli addominali che aiutano a contenere gli sforzi dettati dalla colonna. Sulle piste è importantissimo il riscaldamento che permette di evitare molti incidenti banali: bastano minuti di esercizi di stretching prima di cominciare a sciare». Per chi ha già sofferto in passato di problemi di schiena può essere utile ricorrere a una fascia lombare sportiva. «Ne esistono con una forma a V che ricopre il tratto lombosacrale permettendo di fare attività sportiva senza impedimenti» spiega l esperto. Seguendo queste regole sono poche le probabilità che il divertimento sulla neve possa lasciare uno doloroso ricordo. E se, nonostante tutto, dovesse accadere? «È indicato sottoporsi a un controllo, eventualmente completato da esami diagnostici per escludere eventuali ernie discali o altri problemi, anche in considerazione del fatto che ci sono sciatori della terza età» suggerisce il dr Pagliaccia. Per curare una lombalgia è necessario un periodo riabilitativo di 2-3 settimane. «Il protocollo terapeutico da utilizzare prevede il ricorso alla terapia fisica: qui è particolarmente importante la Hilterapia che nel primo periodo è fondamentale per tutte le patologie. La prima fase è quella del dolore in cui c è una sofferenza delle radici nervose, un impegno periferico dettato da presenza di un edema a livello del disco vertebrale. La Hilterapia tende a diminuire l edema intradiscale e ciò consente al paziente di sentirsi meglio fin dalla prima seduta. Una volta diminuito il dolore si continua la Hilterapia andando a lavorare sull infiammazione e sui punti trigger; inoltre la Hilterapia consente di aumentare la vascolarizzazione dei muscoli paravertebrali e quindi di attivarli in modo da aumentare la loro capacità di sostenere la colonna stessa».

3 05/11/2008 Mal di schiena: arriva il laser a prova di atleta Ho spesso dolori articolari e mal di schiena. Esiste qualche cura alternativa ai farmaci? Ho sentito parlare delle terapie a base di laser: di che cosa si tratta? E qual è la cura più all'avanguardia?...

4 Click Medicina 05/11/2008 Schiena al sicuro sulle piste da sci L inverno si avvicina e, per gli appassionati della montagna, l appuntamento con la settimana bianca. Come per ogni sport, anche per lo sci è necessaria un adeguata preparazione per non tornare dalla montagna con un doloroso ricordo. Fra i problemi che più spesso coinvolgono gli sciatori sia dilettanti che professionisti c è il mal di schiena. Una ricerca condotta negli Stati Uniti fra i maestri di sci ha rivelato come anche in questi atleti la lombalgia rappresenti un disturbo estremamente comune: i tre quarti degli intervistati riferisce di averne sofferto, con una prevalenza superiore a quella di atleti di molti altri sport, mentre quasi un terzo indica nel mal di schiena un problema ricorrente, tanto che il 9% dei partecipanti allo studio riferisce di aver perso oltre dieci giorni di lavoro a causa del disturbo. La situazione non è migliore fra chi predilige lo sci di fondo. Una ricerca effettuata in atleti professionisti svedesi praticanti questa disciplina conferma che la lombalgia rappresenta un problema fisico per quasi due terzi di questi sciatori. D altra parte lo sci espone la schiena a una discreta sollecitazione, con forze di compressione e di stiramento sui dischi intervertebrali lombari. Per ridurre il rischio di tornare dalla settimana bianca col mal di schiena è importante adottare alcuni accorgimenti, utili anche nella vita di tutti i giorni. A fornire le regole d oro per le piste da sci è il dottor Alessandro Pagliaccia, reduce da Pechino dove, oltre ad aver seguito in qualità di responsabile medico la Nazionale Italiana di Scherma, ha collaborato con le Federazioni Italiane di Pentathlon, di Ginnastica e di Tae Kwon Do, discipline in cui è necessario prestare la massima attenzione al benessere della schiena. Molte regole valgono sia per lo sci, sia per le altre discipline. «In generale durante l attività giornaliera è fondamentale che chiunque debba affrontare un impegno come lo sport sciistico cerchi di evitare di portare pesi in maniera scomposta - ricorda il medico dello sport - Bisogna farlo in modo consono, accompagnando il peso con tutto il corpo, usando gli arti inferiori, le braccia e non solo la schiena; bisogna inoltre evitare di stressare la colonna anche quando si sta in una posizione che sembrerebbe abbastanza comoda, come quando si sta seduti, magari davanti alla TV. Altro consiglio universale riguarda il peso: bisogna evitare i chili in più. Anche un paio di chili di troppo possono incidere negativamente sulla colonna vertebrale, soprattutto nel caso si debba affrontare un impegno fisico». Un altra raccomandazione valida un po per tutti riguarda la postura: «Molte volte, senza rendercene conto, assumiamo atteggiamenti come un iperlordosi o una ipercifosi - aggiunge Pagliaccia - Nel corso del tempo la postura che assumiamo durante il giorno si ripercuote sulla schiena, portando alla comparsa del dolore. Fondamentali sono anche le calzature; nel caso dell attività sciistica è importante scegliere gli scarponi adatti: bisogna provarli e misurarli, perché se non sono consoni, possono creare problemi legati al gesto sciistico». E infine la regola fondamentale: «Bisogna prepararsi fisicamente - ribadisce il medico dello sport - un mese, un mese e mezzo prima della settimana bianca si deve iniziare a praticare attività fisica, anche un paio di volte alla settimana, per migliorare la tonicità muscolare. Utili gli esercizi di allungamento e quelli di potenziamento della muscolatura inferiore, delle cosce, dei glutei, delle gambe; bisogna cercare di utilizzare anche gli addominali che aiutano a contenere gli sforzi dettati dalla colonna. Sulle piste è importantissimo il riscaldamento che permette di

5 evitare molti incidenti banali: bastano minuti di esercizi di stretching prima di cominciare a sciare». Per chi ha già sofferto in passato di problemi di schiena può essere utile ricorrere a una fascia lombare sportiva. «Ne esistono con una forma a V che ricopre il tratto lombosacrale permettendo di fare attività sportiva senza impedimenti - spiega l esperto. Seguendo queste regole sono poche le probabilità che il divertimento sulla neve possa lasciare uno doloroso ricordo. E se, nonostante tutto, dovesse accadere? «È indicato sottoporsi a un controllo, eventualmente completato da esami diagnostici per escludere eventuali ernie discali o altri problemi, anche in considerazione del fatto che ci sono sciatori della terza età - suggerisce il dr Pagliaccia. Per curare una lombalgia è necessario un periodo riabilitativo di 2-3 settimane. "Il protocollo terapeutico da utilizzare prevede il ricorso alla terapia fisica: qui è particolarmente importante la Hilterapia che nel primo periodo è fondamentale per tutte le patologie. La prima fase è quella del dolore in cui c è una sofferenza delle radici nervose, un impegno periferico dettato da presenza di un edema a livello del disco vertebrale. La Hilterapia tende a diminuire l edema intradiscale e ciò consente al paziente di sentirsi meglio fin dalla prima seduta. Una volta diminuito il dolore si continua la Hilterapia andando a lavorare sull infiammazione e sui punti trigger; inoltre la Hilterapia consente di aumentare la vascolarizzazione dei muscoli paravertebrali e quindi di attivarli in modo da aumentare la loro capacità di sostenere la colonna stessa».

6 Salute Europa 04/11/2008 Schiena al sicuro sulle piste da sci L inverno si avvicina e, per gli appassionati della montagna, l appuntamento con la settimana bianca. Come per ogni sport, anche per lo sci è necessaria un adeguata preparazione per non tornare dalla montagna con un doloroso ricordo. Fra i problemi che più spesso coinvolgono gli sciatori sia dilettanti che professionisti c è il mal di schiena. Una ricerca condotta negli Stati Uniti fra i maestri di sci ha rivelato come anche in questi atleti la lombalgia rappresenti un disturbo estremamente comune: i tre quarti degli intervistati riferisce di averne sofferto, con una prevalenza superiore a quella di atleti di molti altri sport, mentre quasi un terzo indica nel mal di schiena un problema ricorrente, tanto che il 9% dei partecipanti allo studio riferisce di aver perso oltre dieci giorni di lavoro a causa del disturbo. La situazione non è migliore fra chi predilige lo sci di fondo. Una ricerca effettuata in atleti professionisti svedesi praticanti questa disciplina conferma che la lombalgia rappresenta un problema fisico per quasi due terzi di questi sciatori. D altra parte lo sci espone la schiena a una discreta sollecitazione, con forze di compressione e di stiramento sui dischi intervertebrali lombari. Per ridurre il rischio di tornare dalla settimana bianca col mal di schiena è importante adottare alcuni accorgimenti, utili anche nella vita di tutti i giorni. A fornire le regole d oro per le piste da sci è il dottor Alessandro Pagliaccia, reduce da Pechino dove, oltre ad aver seguito in qualità di responsabile medico la Nazionale Italiana di Scherma, ha collaborato con le Federazioni Italiane di Pentathlon, di Ginnastica e di Tae Kwon Do, discipline in cui è necessario prestare la massima attenzione al benessere della schiena. Molte regole valgono sia per lo sci, sia per le altre discipline. «In generale durante l attività giornaliera è fondamentale che chiunque debba affrontare un impegno come lo sport sciistico cerchi di evitare di portare pesi in maniera scomposta - ricorda il medico dello sport - Bisogna farlo in modo consono, accompagnando il peso con tutto il corpo, usando gli arti inferiori, le braccia e non solo la schiena; bisogna inoltre evitare di stressare la colonna anche quando si sta in una posizione che sembrerebbe abbastanza comoda, come quando si sta seduti, magari davanti alla TV. Altro consiglio universale riguarda il peso: bisogna evitare i chili in più. Anche un paio di chili di troppo possono incidere negativamente sulla colonna vertebrale, soprattutto nel caso si debba affrontare un impegno fisico». Un altra raccomandazione valida un po per tutti riguarda la postura: «Molte volte, senza rendercene conto, assumiamo atteggiamenti come un iperlordosi o una ipercifosi - aggiunge Pagliaccia - Nel corso del tempo la postura che assumiamo durante il giorno si ripercuote sulla schiena, portando alla comparsa del dolore. Fondamentali sono anche le calzature; nel caso dell attività sciistica è importante scegliere gli scarponi adatti: bisogna provarli e misurarli, perché se non sono consoni, possono creare problemi legati al gesto sciistico». E infine la regola fondamentale: «Bisogna prepararsi fisicamente - ribadisce il medico dello sport - un mese, un mese e mezzo prima della settimana bianca si deve iniziare a praticare attività fisica, anche un paio di volte alla settimana, per migliorare la tonicità muscolare. Utili gli esercizi di allungamento e quelli di potenziamento della muscolatura inferiore, delle cosce, dei glutei, delle gambe; bisogna cercare di utilizzare anche gli addominali che aiutano a contenere

7 gli sforzi dettati dalla colonna. Sulle piste è importantissimo il riscaldamento che permette di evitare molti incidenti banali: bastano minuti di esercizi di stretching prima di cominciare a sciare». Per chi ha già sofferto in passato di problemi di schiena può essere utile ricorrere a una fascia lombare sportiva. «Ne esistono con una forma a V che ricopre il tratto lombosacrale permettendo di fare attività sportiva senza impedimenti - spiega l esperto. Seguendo queste regole sono poche le probabilità che il divertimento sulla neve possa lasciare uno doloroso ricordo. E se, nonostante tutto, dovesse accadere? «È indicato sottoporsi a un controllo, eventualmente completato da esami diagnostici per escludere eventuali ernie discali o altri problemi, anche in considerazione del fatto che ci sono sciatori della terza età - suggerisce il dr Pagliaccia - Per curare una lombalgia è necessario un periodo riabilitativo di 2-3 settimane. Il protocollo terapeutico da utilizzare prevede il ricorso alla terapia fisica: qui è particolarmente importante la Hilterapia che nel primo periodo è fondamentale per tutte le patologie. La prima fase è quella del dolore in cui c è una sofferenza delle radici nervose, un impegno periferico dettato da presenza di un edema a livello del disco vertebrale. La Hilterapia tende a diminuire l edema intradiscale e ciò consente al paziente di sentirsi meglio fin dalla prima seduta. Una volta diminuito il dolore si continua la Hilterapia andando a lavorare sull infiammazione e sui punti trigger; inoltre la Hilterapia consente di aumentare la vascolarizzazione dei muscoli paravertebrali e quindi di attivarli in modo da aumentare la loro capacità di sostenere la colonna stessa».

La sindrome pseudo radicolare: quando muscoli, legamenti, articolazioni imitano il dolore radicolare di Dr. Giovanni Migliaccio

La sindrome pseudo radicolare: quando muscoli, legamenti, articolazioni imitano il dolore radicolare di Dr. Giovanni Migliaccio La sindrome pseudo radicolare: quando muscoli, legamenti, articolazioni imitano il dolore radicolare di Dr. Giovanni Migliaccio La sindrome radicolare pura si esprime con un dolore irradiato nel territorio

Dettagli

MAL DI SCHIENA.. NO GRAZIE! GRAZIE!

MAL DI SCHIENA.. NO GRAZIE! GRAZIE! MAL DI SCHIENA.. MAL NO DI GRAZIE! SCHIENA... NO GRAZIE! COME PREVENIRE E CURARE IL MAL DI SCHIENA E I DOLORI CERVICALI COME PREVENIRE E CURARE I DOLORI CERVICALI E IL MAL DI SCHIENA A.S.D. EFESO MION

Dettagli

LA LOMBALGIA. Lezione 1 C. Fondamenti di biomeccanica della colonna vertebrale applicati alla visita medica in azienda

LA LOMBALGIA. Lezione 1 C. Fondamenti di biomeccanica della colonna vertebrale applicati alla visita medica in azienda LA LOMBALGIA Lezione 1 C Fondamenti di biomeccanica della colonna vertebrale applicati alla visita medica in azienda Il dolore lombare Il dolore lombare può essere classificato in base a criteri clinici,

Dettagli

LA CHINESITERAPIA NEL TRATTAMENTO DI LOMBALGIE, LOMBOSCIATALGIE E LOMBOCRURALGIE CHE HANNO ORIGINE DA PROTRUSIONI DISCALI O ERNIAZIONI DISCALI

LA CHINESITERAPIA NEL TRATTAMENTO DI LOMBALGIE, LOMBOSCIATALGIE E LOMBOCRURALGIE CHE HANNO ORIGINE DA PROTRUSIONI DISCALI O ERNIAZIONI DISCALI LA CHINESITERAPIA NEL TRATTAMENTO DI LOMBALGIE, LOMBOSCIATALGIE E LOMBOCRURALGIE CHE HANNO ORIGINE DA PROTRUSIONI DISCALI O ERNIAZIONI DISCALI (articolo redatto da Damiano Francesconi*) 1. Cosa si intende

Dettagli

ADOTTARE UNA POSTURA CORRETTA

ADOTTARE UNA POSTURA CORRETTA ADOTTARE UNA POSTURA CORRETTA Gli Osteopati,i Fisioterapisti ed i Posturologi sono molto attenti riguardo la postura dei loro pazienti, consigliando loro come correggerla e come eseguire esercizi correttivi,

Dettagli

Unità Operativa di Medicina Riabilitativa DIPARTIMENTO DI NEUROSCIENZE/RIABILITAZIONE - San Giorgio - Direttore: Prof.

Unità Operativa di Medicina Riabilitativa DIPARTIMENTO DI NEUROSCIENZE/RIABILITAZIONE - San Giorgio - Direttore: Prof. Unità Operativa di Medicina Riabilitativa DIPARTIMENTO DI NEUROSCIENZE/RIABILITAZIONE - San Giorgio - Direttore: Prof. Nino Basaglia MODULO DIPARTIMENTALE ATTIVITÀ AMBULATORIALE Responsabile: Dott. Efisio

Dettagli

CENTRO IDROKIN. V.le XXIV maggio, 11 TREVIGLIO BENESSERE IN GRAVIDANZA

CENTRO IDROKIN. V.le XXIV maggio, 11 TREVIGLIO BENESSERE IN GRAVIDANZA BENESSERE IN GRAVIDANZA La gravidanza è l evento più bello che una donna possa affrontare. Il lavoro corporeo in gravidanza rappresenta una sorta di viaggio, di esplorazione e riscoperta di sé. È occasione

Dettagli

Mal di schiena Istruzioni per l uso

Mal di schiena Istruzioni per l uso Mal di schiena Istruzioni per l uso A cura del prof. Revrenna Luca Chinesiologo - Personal trainer Operatore di riequilibrio posturale ad approccio globale Metodo Raggi COS È Il mal di schiena è un dolore

Dettagli

Lo Stretching per il ciclista 17 semplici esercizi

Lo Stretching per il ciclista 17 semplici esercizi 2012 Lo Stretching per il ciclista 17 semplici esercizi Una raccolta di esercizi specifici per chi pratica ciclismo a tutti i livelli dall'agonista al semplice cicloturista De Servi Giuseppe STUDIO BIOMEC

Dettagli

Il corretto posizionamento in sella (oltre alle misure.) di Giuseppe De Servi

Il corretto posizionamento in sella (oltre alle misure.) di Giuseppe De Servi Il corretto posizionamento in sella (oltre alle misure.) di Come già accennato in precedenza per avere un buon rendimento a livello di prestazione atletica e di comodità in sella è necessario assumere

Dettagli

ORTESI MODULARE PER UN RECUPERO GRADUALE DELL ATTIVITA QUOTIDIANA E SPORTIVA. Ing. Chiara Firenze

ORTESI MODULARE PER UN RECUPERO GRADUALE DELL ATTIVITA QUOTIDIANA E SPORTIVA. Ing. Chiara Firenze ORTESI MODULARE PER UN RECUPERO GRADUALE DELL ATTIVITA QUOTIDIANA E SPORTIVA Ing. Chiara Firenze Nei paesi occidentali, quasi tutte le persone hanno sofferto, o soffriranno almeno una volta, di disturbi

Dettagli

Il corpo, per quello che riguarda il nostro argomento, è formato fondamentalmente dalle seguenti strutture:

Il corpo, per quello che riguarda il nostro argomento, è formato fondamentalmente dalle seguenti strutture: Premessa Andare sugli sci è un po come andare in bicicletta: non si dimentica mai. Lo sci è uno sport tecnico, quindi anche un soggetto non preparato dal punto di vista fisico, ma che possiede una buona

Dettagli

Per minimizzare i rischi potenziali di lesioni da posizioni fisiche non confortevoli, è importante adottare una postura corretta.

Per minimizzare i rischi potenziali di lesioni da posizioni fisiche non confortevoli, è importante adottare una postura corretta. Lo stress Fattori di stress: Scarsa conoscenza del software e dell hardware; mancanza di informazioni sulla progettazione, sull organizzazione e sui e sui risultati del lavoro; mancanza di una propria

Dettagli

Curare il mal di schiena. Nicola Magnavita

Curare il mal di schiena. Nicola Magnavita Curare il mal di schiena Nicola Magnavita Lombalgia acuta Vivo dolore alla schiena, che insorge all improvviso dopo un movimento particolare o uno sforzo ( colpo della strega ) Colpisce il 10-15% della

Dettagli

L allenamento posturale per il Biker di Saverio Ottolini

L allenamento posturale per il Biker di Saverio Ottolini L allenamento posturale per il Biker di Saverio Ottolini Saverio Ottolini L allenamento posturale per il biker www.mtbpassione.com L allenamento posturale per il biker Per chi si allena e gareggia in Mountain

Dettagli

CANOTTAGGIO: PREVENZIONE E RIEDUCAZIONE DELLE ALTERAZIONI POSTURALI INDOTTE DAL CICLO DI VOGA. Tesi di Laurea di: CAUDULLO Claudio Matricola N 3809553

CANOTTAGGIO: PREVENZIONE E RIEDUCAZIONE DELLE ALTERAZIONI POSTURALI INDOTTE DAL CICLO DI VOGA. Tesi di Laurea di: CAUDULLO Claudio Matricola N 3809553 UNIVERSITA CATTOLICA DEL SACRO CUORE DI MILANO Facoltà di scienze della formazione Corso di Laurea in Scienze E Tecniche Delle Attività Motorie Preventive e Adattate CANOTTAGGIO: PREVENZIONE E RIEDUCAZIONE

Dettagli

10 Modulo. Attività motoria II

10 Modulo. Attività motoria II 10 Modulo Attività motoria II Argomenti MET specifici Programmi di attività motoria MET e Prevenzione dei TUMORI Cancro del seno: 9 MET settimana Cancro colon retto: 18 MET settimana Cancro prostata: 30

Dettagli

LA CURA EDUCAZIONE E RIEDUCAZIONE POSTURALE, RIABILITAZIONE FUNZIONALE E PREVENTIVA TORNARE IN SALUTE O STAR BENE SENZA INTERVENTO

LA CURA EDUCAZIONE E RIEDUCAZIONE POSTURALE, RIABILITAZIONE FUNZIONALE E PREVENTIVA TORNARE IN SALUTE O STAR BENE SENZA INTERVENTO SCOLIOSI? STOP AL BUSTO! DOLORE ALLA SPALLA? STOP ALL' INTERVENTO! DOLORE ALLA SCHIENA, ALLE SPALLE, TUNNEL CARPALE, ARTRITE ARTROSI DELLE PICCOLE E GRANDI ARTICOLAZIONI, LOMBALGIA, CERVICALGIA, DORSALGIA,

Dettagli

Alcuni esercizi per ridurre la curva di lordosi lombare e reidratare i dischi

Alcuni esercizi per ridurre la curva di lordosi lombare e reidratare i dischi Alcuni esercizi per ridurre la curva di lordosi lombare e reidratare i dischi ( A cura di Nascimben Andrea. Chinesiologo Master in Posturologia) Se la causa dei dolori vertebrali potrebbe essere generata

Dettagli

LO STRETCHING. Metodiche di stretching. Tecniche di stretching statico

LO STRETCHING. Metodiche di stretching. Tecniche di stretching statico LO STRETCHING Chi corre deve avere una buona flessibilità per esprimere al meglio il proprio potenziale e per non incorrere in continui ed invalidanti infortuni. La flessibilità è l insieme della mobilità

Dettagli

Ginnastica preparatoria

Ginnastica preparatoria Ginnastica preparatoria Le attività di una ginnastica per attività sportiva sono essenzialmente 4: Riscaldamento muscolare allungamento dei muscoli tonificazione (potenziamento ) muscolare minimo allenamento

Dettagli

SORGENTI DI RISCHIO: VIBRAZIONI MANO-BRACCIO

SORGENTI DI RISCHIO: VIBRAZIONI MANO-BRACCIO LE VIBRAZIONI MECCANICHE Le attività lavorative svolte a bordo di mezzi di trasporto o di movimentazione espongono il corpo a vibrazioni o impatti che possono risultare nocivi per i soggetti esposti. Le

Dettagli

Wellness. Therapy. Sport

Wellness. Therapy. Sport Wellness Therapy Sport Theraphy un supporto indispensabile per il trattamento delle patologie del rachide lombare di origine meccanico, un ausilio prezioso per chi si occupa di rieducazione motoria, fisioterapia

Dettagli

Introduzione IL MAL DI SCHIENA COME SINTOMO

Introduzione IL MAL DI SCHIENA COME SINTOMO Introduzione IL MAL DI SCHIENA COME SINTOMO Il mal di schiena non è una malattia ma un sintomo, il segnale che qualcosa non va, anche se non è sempre facile capire con esattezza cosa. Quasi a tutti capita

Dettagli

La movimentazione manuale dei carichi

La movimentazione manuale dei carichi ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE "EINSTEIN" Torino (TO) La movimentazione manuale dei carichi Note informative per la sicurezza e la salute sul lavoro Decreto Legislativo n. 9 aprile 2008 n. 81 Procedura

Dettagli

Occhio alle giunture La migliore prevenzione

Occhio alle giunture La migliore prevenzione Occhio alle giunture La migliore prevenzione 1 Suva Istituto nazionale svizzero di assicurazione contro gli infortuni Sicurezza nel tempo libero Casella postale, 6002 Lucerna Informazioni Telefono 041

Dettagli

MAL DI SCHIENA : TANTI MOTIVI PER UNA RIEDIZIONE

MAL DI SCHIENA : TANTI MOTIVI PER UNA RIEDIZIONE MAL DI SCHIENA : TANTI MOTIVI PER UNA RIEDIZIONE Il libro Mal di schiena - Prevenzione e terapia delle algie vertebrali è stato pubblicato per la prima volta nel 1991, aggiornato e ampliato nel 1994. Dal

Dettagli

Che cos'è la postura

Che cos'è la postura Che cos'è la postura Si può definire la Postura come il modo di stare in equilibrio del corpo umano.. Essa esprime una funzione relativa alle capacità del corpo d acquisire e mantenere tutte le posizioni,

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI Laurea Specialistica in Medicina e Chirurgia Corso di MEDICINA DEL LAVORO MOVIMENTAZIONE MANUALE DEI CARICHI

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI Laurea Specialistica in Medicina e Chirurgia Corso di MEDICINA DEL LAVORO MOVIMENTAZIONE MANUALE DEI CARICHI UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI Laurea Specialistica in Medicina e Chirurgia Corso di MEDICINA DEL LAVORO MOVIMENTAZIONE MANUALE DEI CARICHI Definizione Azioni od operazioni comprendenti, non solo quelle

Dettagli

PREVENZIONE E CURA DEL MAL DI SCHIENA

PREVENZIONE E CURA DEL MAL DI SCHIENA PREVENZIONE E CURA DEL MAL DI SCHIENA Indicazioni Generali Gli esercizi Consigli utili Indicazioni generali Questo capitolo vuole essere un mezzo attraverso il quale si posso avere le giuste informazioni

Dettagli

MOVIMENTAZIONE MANUALE DEI CARICHI

MOVIMENTAZIONE MANUALE DEI CARICHI MOVIMENTAZIONE MANUALE DEI CARICHI Dott. Sergio Biagini Tecnico della Prevenzione Limite di peso da sollevare da soli Maschi adulti 25 Kg femmine adulte 20 Kg maschi adolescenti 20 Kg femmine adolescenti

Dettagli

Quattro chiacchere sul Mal di Schiena

Quattro chiacchere sul Mal di Schiena Quattro chiacchere sul Mal di Schiena INTRODUZIONE Il mal di schiena è una delle più comuni malattie dell uomo ed è la causa più comune di assenza dal lavoro, ma anche la causa più comune di inabilità

Dettagli

I TRAUMI MUSCOLARI LE CONTUSIONI Contusioni più o meno gravi, almeno una volta nella vita, le abbiamo subite più o meno tutti. Esse, in parole povere, rappresentano il risultato di un evento traumatico

Dettagli

CONOSCERE LA PROPRIA SCHIENA

CONOSCERE LA PROPRIA SCHIENA Servizio di Recupero e Rieducazione Funzionale Tel. 030 3709750-Fax 030 3709403 COSCERE LA PROPRIA SCHIENA Come è fatta? È costituita da 24 ossa chiamate vertebre. La colonna vertebrale è suddivisa in

Dettagli

CORRETTA POSTAZIONE DI LAVORO

CORRETTA POSTAZIONE DI LAVORO CORRETTA POSTAZIONE DI LAVORO Nelle pause di lavoro (ufficiali e non) evitare di rimanere seduti e di impegnare la vista (es. leggendo il giornale o navigando su Internet) Art.175 D.Lgs.81 - Pause stabilite

Dettagli

BITE tratto da Sport Invernali - Organo Ufficiale F.I.S.I.

BITE tratto da Sport Invernali - Organo Ufficiale F.I.S.I. BITE tratto da Sport Invernali - Organo Ufficiale F.I.S.I. Introduzione di Chicco Cotelli Negli ultimi anni sempre più sciatori, nelle varie specialità di sci alpino e nordico della Coppa del Mondo, usano

Dettagli

La Prevenzione del Rischio da MMC. Introduzione. Newsletter 08/2014

La Prevenzione del Rischio da MMC. Introduzione. Newsletter 08/2014 Codroipo, lì 15 settembre 2014 Prot. 4714LM La Prevenzione del Rischio da Movimentazione Manuale dei Carichi MMC Introduzione Newsletter 08/2014 ECONSULTING del dott. Luciano Martinelli Via Roma, 15 int.

Dettagli

POSTURE E MOVIMENTI DEL CORPO CHE CAUSANO DOLORI MUSCOLARI E ARTICOLARI Testo e disegni di Stelvio Beraldo

POSTURE E MOVIMENTI DEL CORPO CHE CAUSANO DOLORI MUSCOLARI E ARTICOLARI Testo e disegni di Stelvio Beraldo POSTURE E MOVIMENTI DEL CORPO CHE CAUSANO DOLORI MUSCOLARI E ARTICOLARI Testo e disegni di Stelvio Beraldo La colonna vertebrale presenta delle curvature fisiologiche a livello cervicale, dorsale e lombare

Dettagli

CONGRESSO INTERNAZIONALE 25 Anno Fondazione SIOOT. 11 Congresso Mondiale Ossigeno Ozono Terapia. 15-18 novembre 2007

CONGRESSO INTERNAZIONALE 25 Anno Fondazione SIOOT. 11 Congresso Mondiale Ossigeno Ozono Terapia. 15-18 novembre 2007 CONGRESSO INTERNAZIONALE 25 Anno Fondazione SIOOT 11 Congresso Mondiale Ossigeno Ozono Terapia 15-18 novembre 2007 Centro Congressi Giovanni XXIII Viale Papa Giovanni XXIII, 106 - BERGAMO Dott. L. Bastianello

Dettagli

FIT SHAKE RISULTATI PRELIMINARI IN CAMPO ESTETICO. A cura del dottor professor Marco Lanzetta

FIT SHAKE RISULTATI PRELIMINARI IN CAMPO ESTETICO. A cura del dottor professor Marco Lanzetta FIT SHAKE RISULTATI PRELIMINARI IN CAMPO ESTETICO A cura del dottor professor Marco Lanzetta Direttore dell Istituto Italiano di Chirurgia della Mano Professore Universitario 1 Sommario: Introduzione pag.

Dettagli

La Cervicalgia Cause

La Cervicalgia Cause La Cervicalgia Il termine cervicalgia definisce un generico dolore al collo che si protrae per un periodo di tempo variabile, spesso anche molto lungo. Si tratta di un disturbo muscolo-scheletrico estremamente

Dettagli

EFFICACIA DELLA BACK SCHOOL NEL TRATTAMENTO DELLE RACHIALGIE CRONICHE: ESPERIENZA PERSONALE

EFFICACIA DELLA BACK SCHOOL NEL TRATTAMENTO DELLE RACHIALGIE CRONICHE: ESPERIENZA PERSONALE Università Cattolica del Sacro Cuore Milano Interfacoltà di Scienze della Formazione Medicina e Chirurgia Corso di Laurea in Scienze e Tecniche delle Attività Motorie Preventive e Adattate EFFICACIA DELLA

Dettagli

RUNNING. il re degli allenamenti

RUNNING. il re degli allenamenti Naturale, dimagrante, ottima per tonificare il cuore e il sistema circolatorio. E soprattutto a costo zero. La corsa è un training senza eguali e le giornate di questo periodo, tiepide e gradevoli, invitano

Dettagli

ESERCIZI DI DECOMPRESSIONE DISCALE PER PREVENIRE TRAUMI ALLA COLONNA VERTEBRALE

ESERCIZI DI DECOMPRESSIONE DISCALE PER PREVENIRE TRAUMI ALLA COLONNA VERTEBRALE ESERCIZI DI DECOMPRESSIONE DISCALE PER PREVENIRE TRAUMI ALLA COLONNA VERTEBRALE Il "mal di schiena" colpisce circa l'80% degli adulti ma solo nel 20% dei casi deriva da vere e proprie patologie vertebrali

Dettagli

La forza. In movimento Marietti Scuola 2010 De Agostini Scuola S.p.A. Novara

La forza. In movimento Marietti Scuola 2010 De Agostini Scuola S.p.A. Novara La forza La definizione di forza Per forza s intende la capacità dell apparato neuro- muscolare di vincere o contrapporsi a un carico esterno con un impegno muscolare. La classificazione della forza Tipi

Dettagli

vivere serenamente la preparazione ad accogliere il nostro bambino cercando di coccolarci e di coccolare la creatura che cresce dentro di noi.

vivere serenamente la preparazione ad accogliere il nostro bambino cercando di coccolarci e di coccolare la creatura che cresce dentro di noi. Gravidanza: maneggiare con cura Molte amiche e colleghe abituate a fare attività fisica e con un idea piuttosto abituale della loro forma fisica, mi chiedono come io abbia affrontato le mie gravidanze

Dettagli

LA CORRETTA MOVIMENTAZIONE DEI PAZIENTI E DEI CARICHI

LA CORRETTA MOVIMENTAZIONE DEI PAZIENTI E DEI CARICHI LA CORRETTA MOVIMENTAZIONE DEI PAZIENTI E DEI CARICHI MOVIMENTAZIONE MANUALE DEI CARICHI operazioni di trasporto o di sostegno di un carico ad opera di uno o piu lavoratori, comprese le azioni del sollevare,

Dettagli

Il colpo di frusta Come comportarsi con un colpo di frusta in base alle ultime ricerche mediche

Il colpo di frusta Come comportarsi con un colpo di frusta in base alle ultime ricerche mediche Il colpo di frusta Come comportarsi con un colpo di frusta in base alle ultime ricerche mediche Come comportarsi con un colpo di frusta in base alle ultime ricerche mediche Questo libricino vi dà i migliori

Dettagli

ATTIVITA IN PISCINA. Iscrizione stagionale 23.00 (validità dal 17 settembre al 13 luglio)

ATTIVITA IN PISCINA. Iscrizione stagionale 23.00 (validità dal 17 settembre al 13 luglio) - 1 - ATTIVITA IN PISCINA Iscrizione stagionale 23.00 (validità dal 17 settembre al 13 luglio) *ACQUATICITA per BABY 0-3 anni: TESSERE AD ABBONAMENTO Quote: 4 lezioni 43.00 Sabato ore 9.20 ore 10.00 ore

Dettagli

La semplice serie di esercizi di seguito suggerita costituisce

La semplice serie di esercizi di seguito suggerita costituisce 4. Esercizi raccomandati La semplice serie di esercizi di seguito suggerita costituisce una indicazione ed un invito ad adottare un vero e proprio stile di vita sano, per tutelare l integrità e conservare

Dettagli

Nella introduzione si è fatto un breve cenno alla specificità

Nella introduzione si è fatto un breve cenno alla specificità 3. Misure comportamentali di prevenzione Nella introduzione si è fatto un breve cenno alla specificità della forma e delle funzioni statiche e dinamiche del rachide. Tali proprietà sono uniche nel regno

Dettagli

IL DOLORE LOMBARE DOTT. MARIO LONGO DIRETTORE U.O. ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA OSPEDALE DI PAVULLO N.F. AZIENDA U.S.L. MODENA

IL DOLORE LOMBARE DOTT. MARIO LONGO DIRETTORE U.O. ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA OSPEDALE DI PAVULLO N.F. AZIENDA U.S.L. MODENA IL DOLORE LOMBARE DOTT. MARIO LONGO DIRETTORE U.O. ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA OSPEDALE DI PAVULLO N.F. AZIENDA U.S.L. MODENA CENNI STORICI Il dolore vertebrale ha sempre accompagnato l uomo sin dai tempi

Dettagli

EDUCAZIONE POSTURALE

EDUCAZIONE POSTURALE EDUCAZIONE POSTURALE Le statistiche dicono che 8 persone su 10 hanno sofferto o soffrono di mal di schiena; questo fenomeno è in aumento anche tra i giovani e le cause principali, sulle quali si può intervenire,

Dettagli

MASSAGGIO MIOFASCIALE

MASSAGGIO MIOFASCIALE MASSAGGIO MIOFASCIALE Tale massaggio viene utilizzato sia a scopo preventivo, che per il trattamento delle rigidità e delle contratture della muscolatura. Questa tecnica agisce sulla fascia (tessuto connettivale

Dettagli

www.fisiokinesiterapia.biz

www.fisiokinesiterapia.biz LOMBALGIA : CARATTERI GENERALI Dolore + contrattura muscolare o rigidità fra arcata costale inferiore e pieghe glutee Lombalgia non specifica se non c è causa ben identificabile, specifica se c è causa

Dettagli

I TRAUMI ALLA SCHIENA

I TRAUMI ALLA SCHIENA I TRAUMI ALLA SCHIENA La colonna vertebrale ( rachide ) è composta da 34-35 ossa corte, le vertebre. Si distinguono in 7 cervicali, 12 toraciche, 5 lombari, 5 sacrali (+3/4 coccigee) Funzioni Protezione

Dettagli

Antropometria e posture. Nicola Magnavita

Antropometria e posture. Nicola Magnavita Antropometria e posture Nicola Magnavita Antropometria E la scienza che misura le dimensioni del corpo dall arte all industria Le misurazioni antropometriche consentono di progettare macchine e arredi

Dettagli

Ottimizzazione Neuro Psico Fisica e CRM Terapia. L equilibrio armonico tra mente e corpo

Ottimizzazione Neuro Psico Fisica e CRM Terapia. L equilibrio armonico tra mente e corpo Ottimizzazione Neuro Psico Fisica e CRM Terapia L equilibrio armonico tra mente e corpo CRM Terapia Corpo e mente in perfetta armonia, per ritrovare la salute Dopo anni di ricerca nella prevenzione e cura

Dettagli

GRUPPO SPORTIVO CAVALLASCA

GRUPPO SPORTIVO CAVALLASCA GRUPPO SPORTIVO CAVALLASCA I NOSTRI CORSI ANNO SPORTIVO 2010-2011 AEROBICA E STEP GINNASTICA DI MANTENIMENTO E PRESCIISTICA AEROBOX KARATE PALESTRA COMUNALE - CAVALLASCA - LA PALESTRA E ATTREZZATA PER

Dettagli

Programma della Back School ed esercizi di ginnastica antalgica in acqua: risultati a confronto. Alessandro Sale

Programma della Back School ed esercizi di ginnastica antalgica in acqua: risultati a confronto. Alessandro Sale Programma della Back School ed esercizi di ginnastica antalgica in acqua: risultati a confronto Alessandro Sale Valutazione dell efficacia della Back School in soggetti affetti da rachialgia cronica In

Dettagli

Esercizi per la fatigue

Esercizi per la fatigue Esercizi per la fatigue È stato dimostrato che, praticando una costante e adeguata attività fisica, la sensazione di fatigue provata dal paziente si riduce notevolmente e che di conseguenza si ottiene

Dettagli

Procedi lentamente ed evita movimenti improvvisi. Presta attenzione allo stretching

Procedi lentamente ed evita movimenti improvvisi. Presta attenzione allo stretching Consigli generali Procedi lentamente ed evita movimenti improvvisi. Presta attenzione allo stretching muscolare. Quando l hai eseguito quanto più comodamente possibile, rimani così per 5-10 secondi e poi

Dettagli

GRUPPO SPORTIVO CAVALLASCA

GRUPPO SPORTIVO CAVALLASCA GRUPPO SPORTIVO CAVALLASCA I NOSTRI CORSI ANNO SPORTIVO 2011-2012 AEROBICA STEP - TRAMPOLINO GINNASTICA DI MANTENIMENTO E PRESCIISTICA AEROBOX KARATE MINI BASKET E MINI VOLLEY GINNASTICA DI BASE PER BIMBI

Dettagli

Corso sul rischio da movimentazione manuale di carichi

Corso sul rischio da movimentazione manuale di carichi Corso sul rischio da movimentazione manuale di carichi A cura di dott. Michele Tommasini Con la collaborazione dell A.S. Luigino Gottardi 2004 Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari CONTENUTI DEL CORSO

Dettagli

I vizi del portamento e le posture corrette

I vizi del portamento e le posture corrette I vizi del portamento e le posture corrette Scienze Motorie Prof.ssa Marta Pippo I vizi del portamento 3 gradi di gravita : ATTEGGIAMENTO VIZIATO (nessuna alterazione osteo muscolare) PARAMORFISMO (alterazione

Dettagli

L'ALLENAMENTO, IL RISCALDAMENTO, LO STRETCHING

L'ALLENAMENTO, IL RISCALDAMENTO, LO STRETCHING L'ALLENAMENTO, IL RISCALDAMENTO, LO STRETCHING 1 - ALLENAMENTO FISICO O TRAINING L ALLENAMENTO consente di raggiungere e mantenere l organismo e/o le varie prestazioni a ben definiti livelli ottimali di

Dettagli

MUOVERSI, ANCHE DA SEDUTI.

MUOVERSI, ANCHE DA SEDUTI. VARIABLE tm LA PREVENZIONE PER LA VOSTRA SCHIENA MUOVERSI, ANCHE DA SEDUTI. Ecco il segreto per mantenere in forma la vostra colonna vertebrale. La prevenzione è la prima e più efficace arma contro il

Dettagli

Mal di schiena: se sai come muoverti lo puoi evitare

Mal di schiena: se sai come muoverti lo puoi evitare Mal di schiena: se sai come muoverti lo puoi evitare L'attività fisica è ai primi posti nella prevenzione del mal di schiena, ma oltre a ciò è indispensabile adottare alcuni accorgimenti posturali nei

Dettagli

IL VALORE DELLA GINNASTICA DOLCE E RIABILITATIVA LIFETRAIL Una palestra all aria aperta

IL VALORE DELLA GINNASTICA DOLCE E RIABILITATIVA LIFETRAIL Una palestra all aria aperta IL VALORE DELLA GINNASTICA DOLCE E RIABILITATIVA LIFETRAIL Una palestra all aria aperta LIFETRAIL è un innovativo sistema concepito per la ginnastica dolce e riabilitativa della terza e quarta età. Si

Dettagli

GLI ESERCIZI UTILI PER IL MAL DI SCHIENA

GLI ESERCIZI UTILI PER IL MAL DI SCHIENA Il benessere della colonna vertebrale dipende strettamente dalla tonicità dei muscoli della schiena. Se i muscoli sono forti ed elastici grazie allo svolgimento regolare dell attività fisica, la colonna

Dettagli

DURATA: 30 torsioni in totale.

DURATA: 30 torsioni in totale. Il warm up è la fase di riscaldamento generale a secco indispensabile prima di entrare in acqua. La funzione è quella di preparare il corpo allo sforzo, prevenire gli infortuni e migliorare la performance

Dettagli

5 esercizi di Stretching da fare al giorno L ideale sarebbe abbinare allo stretching una camminata prima (10m) e una dopo (20m)

5 esercizi di Stretching da fare al giorno L ideale sarebbe abbinare allo stretching una camminata prima (10m) e una dopo (20m) DOTT. IN SCIENZE MOTORIE CHINESIOLOGO: Nicola D Adamo Tel: 3474609583 PERSONAL TRAINER / POSTUROLOGO (Rieducatore Sportivo) fashion & fitness (Bologna) Il corpo va visto nella sua totalità: esso infatti

Dettagli

Le discipline dell atletica leggera sono molte e diversi sono i traumi di ciascuna di esse.

Le discipline dell atletica leggera sono molte e diversi sono i traumi di ciascuna di esse. Principali traumi in atletica Le discipline dell atletica leggera sono molte e diversi sono i traumi di ciascuna di esse. In questa breve relazione si è incentrata l attenzione soprattutto sulla corsa

Dettagli

Ernia discale cervicale. Trattamento mini-invasivo in Radiologia Interventistica:

Ernia discale cervicale. Trattamento mini-invasivo in Radiologia Interventistica: Ernia discale cervicale. Trattamento mini-invasivo in Radiologia Interventistica: la Nucleoplastica. Presso l U.O. di Radiologia Interventistica di Casa Sollievo della Sofferenza è stata avviata la Nucleoplastica

Dettagli

Associazione Italiana Arbitri Settore Tecnico: Modulo per la Preparazione Atletica

Associazione Italiana Arbitri Settore Tecnico: Modulo per la Preparazione Atletica Associazione Italiana Arbitri Settore Tecnico: Modulo per la Preparazione Atletica ARBITROCLUB SEZIONE A.I.A. AREZZO Linee Guida Programma di allenamento auto-diretto Caro Associato, di seguito troverai

Dettagli

Un'estate da campioni

Un'estate da campioni Un'estate da campioni Desideri Magazine 5 Settembre 2008 Ecco i consigli dell esperto per affrontare alcune delle discipline più comuni. La semplice corsa può essere fonte di problemi a muscoli e tendini:

Dettagli

VIET TAI CHI e la mia salute

VIET TAI CHI e la mia salute VIET TAI CHI e la mia salute Autore: VIVIANA ALEXANDRA DURE 1 PRIMA PARTE Molte volte sentiamo parlare di malattie rare, per tante di queste purtroppo non ci sono cure. E nella ricerca che molti hanno

Dettagli

Regole fondamentali e posture

Regole fondamentali e posture Regole fondamentali e posture Propongo adesso sotto forma schematica una serie di input basilari, da tenere sempre presenti ogni volta che mi accingo a proporre uno stiramento: - I nostri muscoli sono

Dettagli

LIVE ARBATAX AND STAY ACTIVE!

LIVE ARBATAX AND STAY ACTIVE! LIVE ARBATAX AND STAY ACTIVE! Un estate all insegna del benessere e dello Sport. L Arbatax Park propone a tutti i suoi ospiti per il periodo di Giugno, Luglio e Settembre delle settimane tematiche attraverso

Dettagli

In forma tutto l anno! Semplice programma di ginnastica sul luogo di lavoro

In forma tutto l anno! Semplice programma di ginnastica sul luogo di lavoro In forma tutto l anno! Semplice programma di ginnastica sul luogo di lavoro Introduzione Che si lavori seduti o in piedi, la mancanza di movimento legata a una postura statica prolungata può a lungo andare

Dettagli

Scrivanie regolabili in altezza

Scrivanie regolabili in altezza Scrivanie regolabili in altezza - aggiungi benessere, attività fisica e comfort alla tua giornata lavorativa LINEAR ACTUATOR TECHNOLOGY Negli ambienti di lavoro moderni l ufficio è diventato molto più

Dettagli

Fisioterapia Posturologia Massoterapia Linfodrenaggio Riabilitazione. Dott.ssa. fisioterapista. Sara Vignoli

Fisioterapia Posturologia Massoterapia Linfodrenaggio Riabilitazione. Dott.ssa. fisioterapista. Sara Vignoli Fisioterapia Posturologia Massoterapia Linfodrenaggio Riabilitazione fisioterapista Dott.ssa Sara Vignoli Dott.ssa Sara Vignoli fisioterapista specializzata in posturologia Laureata nel 2010 presso l Università

Dettagli

Via Amadeo 24, 20133 Milano - Tel: 02-7610310 -Fax: 07012493 E-mail: info@oasiortopedia.it - Pagina web: www.oasiortopedia.it IL MAL DI SCHIENA

Via Amadeo 24, 20133 Milano - Tel: 02-7610310 -Fax: 07012493 E-mail: info@oasiortopedia.it - Pagina web: www.oasiortopedia.it IL MAL DI SCHIENA Via Amadeo 24, 20133 Milano - Tel: 02-7610310 -Fax: 07012493 E-mail: info@oasiortopedia.it - Pagina web: www.oasiortopedia.it IL MAL DI SCHIENA Scheda informativa Il mal di schiena è un segnale che la

Dettagli

RACHIDE CERVICALE. linea mediana al centro della linea nucale)

RACHIDE CERVICALE. linea mediana al centro della linea nucale) RACHIDE CERVICALE ISPEZIONE (già come entra il pz) PALPAZIONE: I. occipite II. inion (protuberanza a forma di cupola sulla linea mediana al centro della linea nucale) III. Processo mastoideo IV. Processi

Dettagli

LA PREVENZIONE NELLA PALLAVOLO Aspetti teorici ed esercitazioni pratiche

LA PREVENZIONE NELLA PALLAVOLO Aspetti teorici ed esercitazioni pratiche Corso aggiornamento allenatori Comitato Provinciale di Reggio Emilia LA PREVENZIONE NELLA PALLAVOLO Aspetti teorici ed esercitazioni pratiche Relatore Prof. Nicola Piccinini www.volleyballproject.it La

Dettagli

INTERVENTO DI PROTESI D ANCA: VADEMECUM POST-OPERATORIO PER IL PAZIENTE

INTERVENTO DI PROTESI D ANCA: VADEMECUM POST-OPERATORIO PER IL PAZIENTE INTERVENTO DI PROTESI D ANCA: VADEMECUM POST-OPERATORIO PER IL PAZIENTE Agnese Teruzzi, 78 anni Ex consulente d'azienda Operata 5 anni fa di protesi alle anche Sul sito web www.storiedivitainmovimento.it

Dettagli

CONVEGNO INTERNAZIONALE. VIGILI DEL FUOCO: SOCCORRERE IN SICUREZZA (ROMA, 18-20 Aprile 2002)

CONVEGNO INTERNAZIONALE. VIGILI DEL FUOCO: SOCCORRERE IN SICUREZZA (ROMA, 18-20 Aprile 2002) CONVEGNO INTERNAZIONALE VIGILI DEL FUOCO: SOCCORRERE IN SICUREZZA (ROMA, 18-20 Aprile 2002) OGGETTO: Abstrakt dell argomento preparato dal c.sq. Stefano GRIMALDI - insegnante di Educazione Fisica (ISEF,

Dettagli

CORSI PER ADULTI. COD. SEDE DEL CORSO GIORNI ED ORARI 10 Palestra scuola media via Gramsci Lunedì-Giovedì 19.15-20.15

CORSI PER ADULTI. COD. SEDE DEL CORSO GIORNI ED ORARI 10 Palestra scuola media via Gramsci Lunedì-Giovedì 19.15-20.15 CORSI PER ADULTI GINNASTICA GENERALE L attività è rivolta a persone di tutte le età. Questo corso permette di recuperare pienamente le capacità funzionali del corpo con la pratica di agevoli esercizi che

Dettagli

Nuovo Centro di Fisioterapia Riabilitativa in acqua. anni

Nuovo Centro di Fisioterapia Riabilitativa in acqua. anni Nuovo Centro di Fisioterapia Riabilitativa in acqua 50 1964 2014 anni Il Centro di Terapia in Acqua di Villa Maria Il Centro di Fisioterapia Riabilitativa in Acqua (idrochinesiterapia) di Villa Maria è

Dettagli

INTERVENTO DI PROTESI DI GINOCCHIO: VADEMECUM POST-OPERATORIO PER IL PAZIENTE

INTERVENTO DI PROTESI DI GINOCCHIO: VADEMECUM POST-OPERATORIO PER IL PAZIENTE INTERVENTO DI PROTESI DI GINOCCHIO: VADEMECUM POST-OPERATORIO PER IL PAZIENTE Francesco Albanese, 67 anni Ex titolare di una impresa edile Operato 5 anni fa di protesi alle ginocchia Sul sito web www.storiedivitainmovimento.it

Dettagli

Movimentazione Manuale dei Carichi

Movimentazione Manuale dei Carichi Movimentazione Manuale dei Carichi INQUADRAMENTO NORMATIVO Il Titolo VI, D.lgs. n. 81/2008, è dedicato alla movimentazione manuale dei carichi (MMC) e, rispetto alla normativa previgente e, in particolare,

Dettagli

la palestra su misura

la palestra su misura STUFO DI CODE AGLI ATTREZZI? STUFO DI AMBIENTI AFFOLLATI? STUFO DI SENTIRTI SENZA UNA GUIDA? SE NON AMI LA PALESTRA TRADIZIONALE SCEGLI la palestra su misura scopri chi siamo Siamo la prima palestra su

Dettagli

PREVENZIONE DEL RISCHIO DA MOVIMENTAZIONE MANUALE DEI CARICHI

PREVENZIONE DEL RISCHIO DA MOVIMENTAZIONE MANUALE DEI CARICHI PREVENZIONE DEL RISCHIO DA MOVIMENTAZIONE MANUALE DEI CARICHI APPARATO LOCOMOTORE COLONNA VERTEBRALE Vertebre cervicali 7 VII a vertebra cervicale Atlante Vertebre toraciche 12 Epistrofeo Vertebre lombari

Dettagli

PROGRAMMA DI ATTIVITA FISICA ADATTATA PER LA PALESTRA

PROGRAMMA DI ATTIVITA FISICA ADATTATA PER LA PALESTRA PROGRAMMA DI ATTIVITA FISICA ADATTATA PER LA PALESTRA N esercizio Descrizione esercizio obbligatorio 1 Camminata sul posto o in circolo o movimento analogo per la bassa funzione 2 Camminata sul posto o

Dettagli

«Top 10» per l inverno

«Top 10» per l inverno «Top 10» per l inverno Suva Sicurezza nel tempo libero Casella postale, 6002 Lucerna Informazioni Tel. 041 419 51 11 Ordinazioni www.suva.ch/waswo-i Fax 041 419 59 17 Tel. 041 419 58 51 Autori dott. Hans

Dettagli

Testi Andrea Frosini Foto Antonio Pavone. Introduzione

Testi Andrea Frosini Foto Antonio Pavone. Introduzione Testi Andrea Frosini Foto Antonio Pavone Introduzione Spessissimo si parla o si leggono articoli su metodologie di allenamento e, in generale, si tratta di argomenti relativi al miglioramento delle prestazioni

Dettagli

EFFICACIA DI STRATEGIE DI INTERVENTO BASATE SULL ATTIVITA MOTORIA IN SOGGETTI AFFETTI DA MAL DI SCHIENA

EFFICACIA DI STRATEGIE DI INTERVENTO BASATE SULL ATTIVITA MOTORIA IN SOGGETTI AFFETTI DA MAL DI SCHIENA EFFICACIA DI STRATEGIE DI INTERVENTO BASATE SULL ATTIVITA MOTORIA IN SOGGETTI AFFETTI DA MAL DI SCHIENA PROGRAMMA DI ATTIVITA FISICA ADATTATA PER LA PALESTRA N esercizio Descrizione esercizio obbligatorio

Dettagli

INDAGINE LE DONNE AFFETTE DA LES E I MEDICI DI MEDICINA GENERALE:

INDAGINE LE DONNE AFFETTE DA LES E I MEDICI DI MEDICINA GENERALE: INDAGINE LE DONNE AFFETTE DA LES E I MEDICI DI MEDICINA GENERALE: Il Lupus Eritematoso Sistemico: quale conoscenza, consapevolezza ed esperienza? Sintesi dei risultati di ricerca per Conferenza Stampa

Dettagli

In forma insieme : il protocollo di esercizi per la coppia.

In forma insieme : il protocollo di esercizi per la coppia. In forma insieme : il protocollo di esercizi per la coppia. A cura della Dott.ssa Mag. Arianna Bortolami, Fisioterapista e Responsabile G.I.S. A.I.Fi. riabilitazione del pavimento pelvico In forma insieme

Dettagli

Ernia discale: trattamento

Ernia discale: trattamento Martedì Salute GAM 3 dicembre 2013 Ernia discale: trattamento Dott. Antonio Bruno Chirurgia i Vertebrale Clinica Cellini, Torino Resp. Dott J. Demangos LIVELLI DI PROVA Metodologia LDP: probabilità che

Dettagli