PROGRAMMI delle DISCIPLINE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROGRAMMI delle DISCIPLINE"

Transcript

1 ISTITUTO MAGISTRALE SPERIMENTALE PARITARIO SAN GIUSEPPE VIGEVANO INDIRIZZO PSICO-SOCIO-PEDAGOGICO ESAME DI STATO 2013/2014 PROGRAMMI delle DISCIPLINE RELIGIONE La persona umana fra le novità tecnico-scientifiche e le ricorrenti domande di senso - Conoscenza di sé - Conoscenza dell altro - Conoscenza di Dio - Confronto con le scienze umane La Chiesa di fronte ai conflitti e ai totalitarismi del XX secolo - Il problema del male e del bene - L ideologia del male - I diritti umani La dottrina sociale della Chiesa: la persona che lavora, l economia, l ambiente e la politica - Nascita della Dottrina della Chiesa - Le scelte politiche - La pena di morte - Le problematiche ambientali La ricerca di unità della Chiesa e il movimento ecumenico - Le diverse confessioni religiose L insegnamento della Chiesa sulla vita, il matrimonio e la famiglia - La fecondazione - L inizio vita - Il fine vita e l eutanasia - L omosessualità - Il matrimonio e il divorzio - Le cellule staminali Festival di San Giuseppe - Preparazione spettacolo - Lavoro di gruppo TESTO ADOTTATO SERGIO BOCCHINI NUOVO RELIGIONE E RELIGIONI EDB 1

2 ITALIANO Giacomo Leopardi (Vol. G) Vita, pensiero, poetica pp dallo Zibaldone, La teoria del piacere 11 Teoria della visione 16 Parole poetiche 17 Teoria del suono 17 La rimembranza 19 I Canti da I Canti, L infinito 30 A Silvia 50 Il sabato del villaggio 66 Canto notturno di un pastore errante dell Asia 70 Il passero solitario 75 A se stesso 85 La ginestra (prima e ultima strofa) 88 Le Operette Morali 107 dalle Operette morali, Dialogo della Natura e di un Islandese 109 L età post-unitaria La lingua 151 La letteratura per l infanzia 157 E. De Amicis, Cuore, La madre di Franti (fotocopia) C. Collodi, Pinocchio, Il Paese dei Balocchi (fotocopia) Tra '800 e '900 Positivismo e Decadentismo Il romanzo dal Naturalismo francese al Verismo italiano G. Flaubert Madame Bovary 206 da Madame Bovary, I sogni romantici di Emma 209 M 5 Il discorso indiretto libero 208 E. Zola L Assomoir, L alcol inonda Parigi 222 Il Verismo italiano, la poetica di Verga e Capuana

3 Giovanni Verga: vita, opere e poetica 340 e ss. da Vita dei campi Rosso Malpelo 368 da I Malavoglia Prefazione 384 Il mondo arcaico e l'irruzione della storia (inizio cap.i) 393 La conclusione del romanzo: l addio al mondo pre-moderno 413 da Novelle rusticane La roba 426 da Mastro-don Gesualdo La tensione faustiana del self-made man 435 Il Decadentismo Il retroterra filosofico: Shopenhauer, Nietzsche, Bergson C. Baudelaire da I fiori del male Corrispondenze 487 La poesia simbolista P. Verlaine, Arte poetica 520 Languore 523 Gabriele D'Annunzio: vita, opere, poetica 580 e ss. da Il piacere Un ritratto allo specchio: Andrea Sperelli ed Elena Muti 588 Una fantasia in bianco maggiore 591 da Le vergini delle rocce Il programma politico del superuomo 601 da Alcyone La pioggia nel pineto 630 Meriggio 635 da Notturno La prosa notturna 651 Giovanni Pascoli: vita, opere, poetica 664 e ss. da Il fanciullino Una poetica decadente 672 M 14 Il Fanciullino e il superuomo: due miti complementari 680 da Myricae Arano 698 X agosto 700 L'assiuolo 704 Temporale 708 da I Canti di Castelvecchio Il gelsomino notturno 748 3

4 Il 1 Novecento: la prosa di Svevo e Pirandello (Vol. F) La stagione delle avanguardie Filippo Tommaso Marinetti Manifesto del futurismo 25 Manifesto tecnico della letteratura futurista 28 da Zang Tumb Tumb, Bombardamento 32 Italo Svevo: vita, opere e poetica da Una vita Le ali del gabbiano 139 da Senilità Il ritratto dell inetto 148 Il male avveniva, non veniva commesso 152 La trasfigurazione di Angiolina 158 da La coscienza di Zeno (Lettura integrale dell opera) da L uomo e la teoria darwiniana, L inetto come abbozzo dell uomo futuro dall Epistolario, Perché voler curare la nostra malattia? (fotocopia) (fotocopia) Luigi Pirandello: vita, opere e poetica (novelle, romanzi, teatro) da L'umorismo Un'arte che scompone il reale 243 da Novelle per un anno Ciàula scopre la luna 256 Il treno ha fischiato 263 da Il fu Mattia Pascal Lo strappo nel cielo di carta (capp. XII) e la lanterninosofia (cap.xiii) 287 da Uno, nessuno, centomila Nessun nome 295 da Sei personaggi in cerca d autore La rappresentazione teatrale tradisce 348 il personaggio Il 2 Novecento: la lirica tra le due guerre: Quasimodo, Saba, Ungaretti e Montale L'ermetismo S. Quasimodo: da Acque e terre Ed è subito sera 545 Alle fronde dei salici 548 Umberto Saba: vita, opere e poetica

5 da Il Canzoniere A mia moglie 577 La capra 581 Trieste 583 Città vecchia 585 Mia figlia 588 Teatro degli Artigianelli 593 Amai 595 Ulisse 596 Giuseppe Ungaretti: vita, opere e poetica 618 e ss. da L'allegria Porto sepolto 630 Veglia 631 I Fiumi 633 San Martino del Carso 638 Mattina 641 Soldati 644 da Il dolore Non gridate più 661 Tutto ho perduto 662 Eugenio Montale vita, opere e poetica 672 e ss. da Ossi di Seppia Non chiederci la parola 685 Meriggiare pallido e assorto 687 Spesso il male di vivere ho incontrato 690 Cigola la carrucola nel pozzo 694 da Le Occasioni La casa dei doganieri 713 da Satura Xenia Ho sceso dandoti il braccio (fotocopia) Il 3 Novecento (Vol. G) Il neorealismo (fotocopie) cineforum R. Rossellini Roma città aperta 5

6 V. De Sica Ladri di biciclette La prosa dagli anni '60 ai giorni nostri La letteratura di Resistenza I. Calvino da Il sentiero dei nidi di ragno, Fiaba e storia 193 B. Fenoglio da Il Partigiano Johnny, Il settore sbagliato della parte giusta 197 E. Vittorini da Uomini e no, L offesa all uomo 202 C. Pavese da La casa in collina, Ogni guerra è una guerra civile 517 P. Levi da Se questo è un uomo, Il canto di Ulisse 211 I. Calvino: vita, opere 640 da La giornata di uno scrutatore, La miseria umana e la crisi dell ideologia 645 da Se una notte d inverno un viaggiatore, La letteratura: realtà e finzione 684 Incontro con l'opera Dante Alighieri, La Divina Commedia, Paradiso Canti: I, III, VI, XI, XII, XVII, XXXIII Laboratorio di lettura Due libri a scelta tra quelli proposti nel corso dell'anno Testi: G. Baldi, S. Giusto, M. Razetti, G. Zaccaria, Testi e storia della letteratura, voll. E-F-G, Ed. Paravia Dante Alighieri, a cura di S. Jacomuzzi, A. Dughera, G. Joli, V. Jacomuzzi. La Divina Commedia - Paradiso, Ed. SEI LATINO L'ETÀ GIULIO-CLAUDIA Contesto storico-culturale: I principes della dinastia giulio-claudia; la vita culturale e l attività letteraria pp La favola: Fedro Dati biografici e cronologia delle opere; Le Fabulae; contenuti, temi e stile pp dalle Fabulae Il lupo e l agnello (1,1) (in fotocopia) (due Fabulae a scelta) Il leone spartisce la preda (I, 5) (in fotocopia) 6

7 Il cervo alla fonte (I, 12) La volpe e il corvo (I, 13) La rana e il bue (I, 24) La volpe e l uva (4,3) (in fotocopia) (in fotocopia) (in fotocopia) (in fotocopia) La vedova e il soldato (TRAD) p. 707 Seneca Dati biografici e cronologia delle opere; i dialoghi; le Epistulae; i trattati; le tragedie; lo stile pp dal De brevitate vitae La vita è davvero breve? (1,1-4) p Il valore del passato (10, 2-5) IN TRADUZIONE p. 751 dal De ira L ira (I, 1, 1-4) IN TRADUZIONE p. 759 La lotta contro l ira (III, 13, 1-3) p. 760 dalle Epistulae ad Lucilium Come trattare gli schiavi (47, 1-4) p Libertà e schiavitù sono frutto del caso (47, 10-11) p. 741 Approfondimento: Il suicidio di Seneca (Tac. ann. 15,62-64) p. 718 L'epica storica: Lucano Dati biografici e cronologia delle opere; Bellum civile; contenuti, temi, e stile pp dal Bellum civile Il proemio (1, 1-12); vv IN TRADUZIONE pp I ritratti di Pompeo e di Cesare (1, ; ) IN TRADUZIONE pp Una funesta profezia (6, ; ) IN TRADUZIONE pp testi critici: E. Narducci, Lucano l'anti-virgilio (in fotocopia) Petronio e il romanzo Dati biografici e cronologia delle opere; il Satyricon; contenuti, temi, e stile pp dal Satyricon Il testamento di Trimalchione (71,1-8; 1-12) pp La matrona di Efeso (110,6-112) pp testi critici: E. Auerbach, Limiti del realismo petroniano p. 838 DALL'ETÀ DEI FLAVI AL PRINCIPATO DI TRAIANO Contesto storico-culturale: da Vespasiano ad Adriano; la vita culturale pp

8 Marzial ISTITUTO PARITARIO SAN GIUSEPPE - VIGEVANO Dati biografici e cronologia delle opere; gli Epigrammata; contenuti, temi, e stile pp dagli Epigrammata Distinzione tra letteratura e vita (1,4) IN TRADUZIONE p. 879 Quintiliano Una poesia che sa di uomo (10,4) IN TRADUZIONE p. 876 Il console cliente (10, 10) IN TRADUZIONE p. 884 La bellezza di Bilbili (13, 18) IN TRADUZIONE p. 885 Erotion (5, 34) p. 887 Dati biografici e cronologia delle opere; l Institutio oratoria; contenuti, temi e stile pp dall Institutio oratoria Retorica e filosofia nella formazione del perfetto oratore (proemium,9-12) IN TRADUZIONE pp Vantaggi e svantaggi dell istruzione individuale (1,2, 1-2; 4-8) pp Vantaggi dell insegnamento collettivo pp L importanza della ricreazione (I, 3, 8-12) p. 907 Il maestro ideale (2,2,4-8) pp Approfondimento: Il sistema scolastico a Roma p. 906 Giovenale Dati biografici e cronologia delle opere; le Satire; contenuti, temi, e stile pp dalle Satirae Roma, città crudele con i poveri (III, ) p. 930 Approfondimento: La figura del cliente in Giovenale e in Marziale (in fotocopia) Plinio il Giovane Dati biografici e cronologia delle opere; le Epistulae; il Panegirico di Traiano; contenuti, temi e stile pp dalle Epistulae Uno scambio di pareri sulla questione dei cristiani (10, 96 e 97) Tacito IN TRADUZIONE pp Dati biografici e cronologia delle opere; Agricola; Germania; Dialogus de oratoribus; Historiae; Annales. contenuti, temi, e stile pp dall Agricola La Prefazione (3) IN TRADUZIONE p. 957 Il discorso di Calcago (30-31,3) IN TRADUZIONE pp dalla Germania L incipit dell opera (1) pp

9 Purezza razziale e aspetto fisico dei Germani (4) IN TRADUZIONE pp La fedeltà coniugale (19) IN TRADUZIONE pp L assemblea (11) IN TRADUZIONE pp dagli Annales Il proemio (I, 1) pp La tragedia di Agrippina (15,8) IN TRADUZIONE pp Nerone e l incendio di Roma (15,38-39) IN TRADUZIONE pp La persecuzione dei cristiani (XV, 44, 2-5) IN TRADUZIONE p. 980 Approfondimento: Hitler e il Codex Aesinas p. 964 L ETÀ DEGLI ANTONINI Il contesto storico; la vita culturale nel II secolo pp Apuleio e il romanzo Dati biografici e cronologia delle opere; le Metamorfosi; contenuti, temi, stile pp dai Metamorphoseon libri Lucio diventa Asino (3,24-25) IN TRADUZIONE pp La preghiera a Iside (XI, 1-2) IN TRADUZIONE pp Il ritorno alla forma umana e il significato della storia(11,13-15) IN TRADUZIONE pp La favola di Amore e Psiche (4,28-31;5,22-23;6,20-21) IN TRADUZIONE pp LA LETTERATURA CRISTIANA Gli inizi della letteratura cristiana p. 997 Tertulliano pp Ambrogio pp Gerolamo p Agostino Dati biografici e cronologia delle opere; Le Confessiones, il De civitate Dei pp dalle Confessiones L incipit delle Confessioni (I, 1, 1) IN TRADUZIONE pp Il furto delle pere (II, 4, 9) IN TRADUZIONE pp Il tempo è inafferrabile (XI, 16, 21 17, 22) pp

10 La misurazione del tempo avviene nell anima (XI, 28, 37) Approfondimento: Il tema del tempo in Seneca e Agostino (fotocopie) IN TRADUZIONE p Testi adottati: Giovanna Garbarino, Veluti flos. Cultura e letteratura latina, testi, temi, lessico, vol. 2 Paravia, Milano 2012 STORIA Guerra e rivoluzione La società di massa Che cos è la società di massa Concetto di nazionalismo La Belle époque Approfondimento: La psicologia delle folle (pag.83) Masse e leadership (pag.87) L età giolittiana Giolitti: aspetti positivi e negativi Il doppio volto di Giolitti Politica estera di Giolitti La I guerra mondiale: Triplice Intesa e Triplice Alleanza Cause remote e causa accidentale I fatti storici L Italia in guerra: neutralisti ed interventisti Dalla guerra lampo alla guerra di trincea I trattati di pace Approfondimento: i 14 punti di Wilson. (p.267) La rivoluzione russa: L impero russo nel XIX secolo Le tre rivoluzioni La fine del potere zarista 10

11 La nascita dell URSS Da Lenin a Stalin L'eredità della grande guerra: Il fallimento dei trattati di Parigi (vittoria mutilata) Trasformazioni sociali ed economiche I problemi del dopoguerra Il biennio rosso La grande crisi e i totalitarismi Economia e società negli anni '30 Gli anni ruggenti Il Big Crash Roosevelt e il New Deal L Italia tra le due guerre La crisi del dopoguerra L occupazione di Fiume L avvento del fascismo La marcia su Roma Dalla fase legalitaria alla dittatura L Italia fascista: la costruzione dello Stato totalitario Politica interna e la politica estera I Patti lateranensi L Italia antifascista Approfondimenti: Totalitarismo e società di massa I caratteri del totalitarismo Un discorso dal balcone La Germania tra le due guerre La Repubblica di Weimar La fine della Repubblica di Weimar L avvento del nazismo Il Terzo Reich Economia e società del Terzo Reich 11

12 La II guerra mondiale e le sue conseguenze La II guerra mondiale Giappone e Cina tra le due guerre La guerra civile in Spagna L inizio dell espansione della Germania Il Patto d acciaio La II Guerra Mondiale: cause ed avvenimenti L Italia in guerra La guerra totale Lo stermino degli ebrei La Resistenza in Italia Il crollo del fascismo e del nazismo Il crollo del Giappone I trattati di pace Il secondo dopoguerra Gli anni difficili del dopoguerra La nascita dell ONU I processi di Norimberga Il mondo diviso: la guerra fredda e la divisione dell'europa la bomba atomica e l'equilibrio del terrore gli USA e l'europa l URSS e i paesi comunisti il Patto Atlantico e il Patto di Varsavia due blocchi contrapposti Distensione e confronto: L Italia: urgenza della ricostruzione e la nascita della Repubblica Testi adottati: Giardina G. Sabbatucci V. Vidotto, Profili storici, vol. 3, Laterza, Roma-Bari

13 LINGUA E LETTERATURA INGLESE Vol. 2 The Romantic Novel Jane Austen: life, works and critical notes from Pride and Prejudice (text 20) pag. 121 The Victorian Age Historical and literary context The Victorian Novel Charles Dickens: life, works and critical notes from Oliver Twist (text 32) pag. 196 from Hard Times (text 36) pag. 207 Emily Brontë: life, works and critical notes from Wuthering Heights (text 37) pag. 211 Thomas Hardy from Tess of the d Urbervilles (text 39) pag. 220 Robert Louis Stevenson: life, works and critical notes from The Strange Case of Dr Jekill and Mr Hyde (text 44) pag. 238 The Aesthetic Movement Oscar Wilde: life, works and critical notes from The Picture of Dorian Gray (Preface) pag. 247 (text 45) pag. 248 from The Importance of Being Earnest (text 47) pag. 254 Vol. 3 The Modern Age Historical context and literary context Rupert Brooke: life, works and critical notes The Soldier pag. 367 Wilfred Owen: life, works and critical notes Dulce et Decorum Est allegato 13

14 Futility Conrad: life, works and critical notes pag. 369 Joseph from Heart of Darkness (text 14) pag. 74 Edward M. Forster: life, works and critical notes from A Passage to India (texts 16) Stream of Consciousness Technique pag. 84 James Joyce: life, works and critical notes from Dubliners: Eveline (texts 17-18) pag. 94 fromulysses (text 21) pag. 106 Virginia Woolf: life, works and critical notes from Mrs Dalloway (text 22) pag. 117 G. Orwell: life, works and critical notes From Animal Farm (text 33) pag. 166 from Nineteen Eighty-Four pag. 384 TESTO ADOTTATO: M. Ansaldo, Visiting Literature, Voll. 2-3, Ed. Petrini FILOSOFIA A.Schopenhauer: il mondo come rappresentazione; il mondo come volontà di vivere; il dolore della vita e il circolo vizioso; l arte e le vie della redenzione (giustizia, compassione e ascesi); la noluntas; fenomeno e noumeno (termini ripresi dalla filosofia di Kant), la filosofia orientale. S.Kierkegaard: l importanza del singolo; biografia dell autore; l importanza della scelta: la vita estetica (la figura dell esteta Giovanni), la vita etica (la figura del buon marito), la vita religiosa (la figura di Abramo); differenze tra angoscia e disperazione; la fede come paradosso e scandalo. Feuerbach: il concetto di alienazione religiosa K.Marx: destra e sinistra hegeliana; il lavoro umano nella società capitalistica; l operaio come merce; l alienazione dell operaio; analisi della merce (valore d uso e valore di scambio); il materialismo storico; i concetti di pluslavoro e plusvalore; la caduta tendenziale del profitto; struttura e sovrastruttura. 14

15 A. Comte: la corrente del Positivismo (caratteri generali) e le cinque definizioni del termine positivo (vedi testo analizzato); la legge dei tre stadi (stadio religioso, stadio metafisico e stadio positivo) e la nuova enciclopedia delle scienze (criteri di classificazione delle scienze). C. Darwin: la seconda ferita narcisistica, teorie dell evoluzionismo biologico e della selezione naturale. S.Freud: la terza ferita narcisistica; la nascita della psicanalisi; la scoperta dell inconscio; le due topiche; le fasi dello sviluppo sessuale del bambino, il bambino come essere perverso e polimorfo, complesso di Edipo e di Elettra; l interpretazione dei sogni, livello latente e manifesto del sogno, il lavoro onirico; i meccanismi di difesa; il disagio della civiltà, Totem e Tabù, Eros e Thanatos; carteggio Einstein-Freud. F.W.Nietzsche: il progetto filosofico dei tre periodi; la nascita della tragedia, apollineo e dionisiaco; l annuncio della morte di Dio, il nichilismo attivo e passivo; l oltreuomo e l eterno ritorno; la volontà di potenza, le tre metamorfosi. H.Bergson: la concezione del tempo (tempo della scienze e tempo della coscienza), la memoria (ricordo puro, ricordo immagine e percezione); l evoluzione creatrice, società chiusa e società aperta. W. Dilthey: la fondazione delle scienze dello spirito (obiettivo, metodo e fine). J.P. Sartre: l umanesimo, la condizione umana e la nausea. H. Arendt: le origini del totalitarismo, le cause del totalitarismo (imperialismo, l avvento della società di massa, l antisemitismo), totalitarismo perfetto ed imperfetto, i caratteri del totalitarsimo (ideologia e terrore); la banalità del male: significato del concetto di banalità e contenuto generale dell opera. K.Popper: la critica alla società (collegamento con Bergson), il falsificazionismo. Heidegger: l analisi dell esistenza, l essere-nel-mondo (Dasein), esistenza autentica e inautentica FILOSOFIA: TESTI ANTOLOGIZZATI A.Schopenhauer: da Il mondo come volontà e rappresentazione : Come pendolo oscilliamo sempre tra dolore e noia T1 pag. 35 Un desiderio appagato è come l elemosina che si dà al mendicante T2 pag. 36 S. Kierkegaard: da Aut-Aut : La scelta T8 pag.44 F.W. Nietzsche: L annuncio della morte di Dio T66 pag

16 Le tre metamorfosi fotocopia S. Freud: Carteggio Einstein-Freud fotocopie Parti di opere dell autore a scelta J.P.Sartre: da L Essere il nulla : Siamo condannati ad essere liberi pag. 592 H. Arendt: Da Le origini del totalitarismo : Differenza tra totalitarismo e altre forme di dispotismo T160 pag. 656 Il male radicale T162 pag. 659 TESTO: D.Massaro, La Comunicazione Filosofica, III volume, tomi A e B, ed. Paravia PEDAGOGIA Filosofia ed educazione (Gentile, Makarenko ). L attivismo pedagogico e le scuole nuove (Cousinet, Agazzi, Dewey; Decroly, Montessori, Claparede). La psicopedagogia del Novecento ( Piaget, Freire, Neill ) La psicopedagia americana ed europea (Bruner, Bloom, Rogers, Gardner) La pedagogia di don Milani. APPROFONDIMENTI: Lettura delle seguenti opere: Maria Montessori: Educare alla libertà e La scoperta del bambino. Linee guida per l accoglienza e l integrazione alunni stranieri (febbraio 2014) Lo svantaggio socio-culturale e Don Milani (da Id., Lettera a una professoressa) in fotocopia Testo utilizzato: I saperi dell educazione Pedagogie del novecento, educazione, sviluppo e vita sociale; R. Tassi Sandra Tassi, Ed. Zanichelli 1 edizione, LMS. 16

17 PSICOLOGIA La teoria di Piaget: l'intelligenza come adattamento all'ambiente; Gli stadi dello sviluppo secondo Piaget (stadio sensomotorio dalla nascita due anni, stadio preoperatorio da due a sei anni, stadio delle operazioni concrete da sette a 12 anni, stadio delle operazioni formali da 12 anni in poi); Vygotskij e la scuola storico culturale: il pensiero e linguaggio; l'area di sviluppo potenziale, l'apprendimento e lo sviluppo, l'immaginazione e il gioco. Bruner le variazioni dell approccio storico culturale Gli studi di E. Erikson :influenza della società e della cultura, le fasi del ciclo vitale secondo Erikson e le differenze con gli stadi freudiani; Gli studi di J. Bowbly: la natura istintiva dell'attaccamento, i tre principali tipi di attaccamento; rapporto tra tipo di attaccamento e personalità futura. La teoria della madre sufficientemente buona Winnicott: la funzione di holding, la madre sufficientemente buona, lo spazio transizionale, l oggetto transizionale, il falso sè Studio del ciclo di vita dalla fase prenatale alla senilità La disabilità: concetto e realtà della disabilità, disabile, famiglia e società, l intervento in favore del disabile. Lo svantaggio rischio e opportunità Il materiale utilizzato è stato per lo più caratterizzato da articoli e testi di approfondimento che hanno favorito il confronto e il dibattito. APPROFONDIMENTI CONSIGLIATI: Lettura di approfondimento sulle seguenti tematiche: I disturbi alimentari Hikikomori Metodo Feuerstein Nati due volte Giuseppe Pontiggia (ed. Mondatori) Testo utilizzato: Scienze Umane, volume c Psicologia, Giuseppe Mari- Valentina Turra edizione La Scuola MATEMATICA MODULO 1: Funzioni e proprietà - Definizione di funzione reale di una variabile reale; - funzioni suriettive, iniettive, biiettive; - classificazione delle funzioni analitiche; - grafico di una funzione e relative trasformazioni (dilatazioni e contrazioni lungo assi cartesiani; traslazioni; simmetrie; valore assoluto); 17

18 - funzioni crescenti e decrescenti in un intervallo, funzioni monotone, periodiche, pari e dispari, limitate; funzioni composte, determinazione del periodo delle funzioni periodiche; - funzioni invertibili e polivoche; determinazione dell inversa di una funzione; - determinazione del dominio di una funzione; - segno di una funzione; - intersezione di una funzione con gli assi cartesiani; - analisi dei grafici per ricavare le proprietà fondamentali. MODULO 2: Limiti e continuità delle funzioni - Definizione formale del concetto di limite; limite finito e infinito di una funzione quando x tende ad un valore finito; limite destro e sinistro di una funzione in un punto, limite finito e infinito di una funzione per x tendente all infinito; verifica di limiti; - teoremi fondamentali sui limiti: teorema dell'unicità del limite, teorema della permanenza del segno, teorema del confronto; - operazioni sui limiti; - forme indeterminate o di indecisione: casi + -, 0, 0/0, / ; - definizione di funzione continua; - la continuità delle funzioni elementari; - funzioni continue in un intervallo chiuso e limitato: teoremi di Weierstrass e dei valori intermedi, teorema dell'esistenza degli zeri; - limiti notevoli; - punti di discontinuità di una funzione: prima specie, seconda specie, terza specie; - asintoti verticale, orizzontale, obliquo; MODULO 3: Calcolo differenziale - Rapporto incrementale; - definizione di derivata di una funzione in un punto; - significato geometrico della derivata della funzione in un punto; - calcolo della derivata in un punto; - condizione necessaria per la derivabilità (con dimostrazione); - derivata destra e derivata sinistra; - punti di non derivabilità; - funzione derivata; - derivate delle funzioni elementari; - teoremi sulle derivate: derivata di una somma, differenza, prodotto, quoziente di funzioni, derivata di una funzione composta, derivata della funzione inversa; - teoremi di Lagrange e sue conseguenze, di Rolle, di Cauchy, teorema di De l'hospital e sua applicazione alle forme indeterminate; giustificazione geometrica dei teoremi; - funzioni crescenti e decrescenti; - massimi e minimi relativi; teorema di Fermat; - studio dei massimi e dei minimi relativi con la derivata prima; - massimi e minimi assoluti; - concavità e punti di flesso; - studio di una funzione; schema generale per lo studio di una funzione MODULO 4: Storia della Matematica - la matematica pre-ellenica; - i problemi dell antichità; - Euclide e Gli Elementi ; - il metodo assiomatico; - le grandezze incommensurabili e la scuola pitagorica; - la crisi dei fondamenti. 18

19 FISICA MODULO n 1: Elettromagnetismo UNITÀ di apprendimento 1: La carica elettrica e la legge di Coulomb L elettrizzazione per strofinio, i conduttori e gli isolanti, la carica elettrica e l elettroscopio, la legge di Coulomb, Confronto tra interazione gravitazionale e interazione elettrica, l elettrizzazione per induzione. UNITÀ di apprendimento 2: Il campo elettrico Il vettore campo elettrico, il campo elettrico di una carica puntiforme, le linee del campo elettrico, il flusso del campo elettrico e il teorema di Gauss, potenziale elettrico e superfici equipotenziali (cenni) UNITÀ di apprendimento 3: Fenomeni di elettrostatica Conduttori in equilibrio elettrostatico, il problema generale dell elettrostatica, la capacità di un conduttore, il condensatore, condensatori in serie e in parallelo, energia immagazzinata da un condensatore. UNITÀ di apprendimento 4: La corrente elettrica continua Intensità della corrente elettrica, generatori di tensione e circuiti elettrici, le leggi di Ohm, i resistori in serie e in parallelo, le leggi di Kirchhoff, la forza elettromotrice. UNITÀ di apprendimento 5: Il campo magnetico e l induzione elettromagnetica Il campo magnetico ed il campo magnetico terrestre, esperienze di Oersted e Faraday, forza di Ampere, legge di Biot- Savart; campo magnetico generato da una spira, da un solenoide e da un toroide; la forza di Lorentz; forza elettrica e forza magnetica, il moto di una carica in un campo magnetico uniforme, il flusso del campo magnetico; cenni di induzione elettromagnetica, il campo elettromagnetico, le equazioni di Maxwell e le onde elettromagnetiche, lo spettro elettromagnetico, le onde radio e le microonde, radiazioni infrarosse, visibili e ultraviolette, raggi X e raggi gamma, la radio. MODULO n 2: Fisica atomica e subatomica Unità di apprendimento 1: La teoria quantistica Fisica moderna e fisica classica. La nascita della meccanica quantistica. Unità di apprendimento 2: Fisica atomica I nuclei degli atomi. La forza nucleare e l'energia di legame. La radioattività. La legge del decadimento radioattivo. Fusione e fissione nucleare. La scelta nucleare. Applicazioni alla medicina. TESTI ADOTTATI: - U. Amaldi Corso di Fisica, vol. 2 Zanichelli - U. Amaldi Fisica moderna - Zanichelli 19

20 CONTENUTI BIOLOGIA MODULO 1: Le molecole organiche interessanti : glucidi, lipidi Contenuti: Il Carbonio ed i composti organici: gli zuccheri; I Lipidi MODULO 2 : Il Sistema Nervoso Contenuti: Generalità sui tessuti: connettivi, muscolare e Nervoso; Anatomia e fisiologia del Neurone; le Sinapsi e i neurotrasmettitori. Il Sistema Nervoso Centrale e Periferico. La memoria. Interazioni tra farmaci, droghe, alcol e cervello. (cenni) MODULO 3: Dalle proteine ai geni Contenuti: Gli Amminoacidi e le strutture delle proteine. Le funzioni delle proteine. Gli Acidi Nucleici: il DNA e l RNA. Le tappe della Sintesi Proteica: traduzione e trascrizione. Il DNA, i cromosomi, i geni. MODULO 4: Dalle leggi di Mendel alla Genetica moderna Contenuti: I principi dell ereditarietà: le scoperte di Mendel e i modelli di ereditarietà non mendeliana. Ereditarietà e cromosomi; le principali malattie autosomiche e legate al sesso. Le anomalie cromosomiche MODULO 5: La Riproduzione e lo sviluppo Contenuti: L Apparato Riproduttore Femminile: anatomia e fisiologia. La fecondazione - Cenni di embriologia Le cellule staminali. MODULO 6: Come le cellule producono e utilizzano l energia Contenuti: Come le cellule fabbricano l ATP; la respirazione cellulare: i tre stadi MODULO 7: L apparato circolatorio e circolazione del sangue Contenuti: Anatomia e fisiologia dell Apparato Circolatorio. Il sangue. Testo: Biologia, la scienza della vita. Vol.A+B+C- Sadava,Heller,Orians,ecc. - Ed.Zanichelli DISEGNO E STORIA DELL'ARTE Testi adottati: L.Beltreme, E. Demartini, L.Tonetti, L ARTE TRA NOI 4 - Dal Barocco all Art Nouveau, vol.4, Edizioni Bruno Mondatori Scuola. 20

21 L.Tonetti, L ARTE TRA NOI 5 - Il Novecento, vol.5, Edizioni Bruno Mondatori Scuola. Sul Volume 4: Dal Realismo all art Nouveau Il Realismo e L impressionismo Realismo in Francia F. Millet Le spigolatrici. H. Daumier Il vagone di terza classe. Realismo in Italia: i Macchiaioli e Gli Scapigliati G. Fattori In vedetta S. Lega: Il Pergolato 1868 P. Brera T. Cremona: L Edera Gli Impressionisti Edouard Manet: Le déjeuner sur l herbe, Olympia, Il bar delle Folies Bergère Claude Monet : Impressione, sole nascente; Le Cattedrali di Rouen; Donne in giardino. Pierre Auguste Renoir: Gli ombrelli, Ballo al Moulin de la Galette. Edgar Degas: L assenzio, Classe di danza. Architettura e urbanistica alla metà dell Ottocento: Il volto della città si trasforma Le grandi trasformazioni urbanistiche: Parigi, Vienna, Barcellona L architettura dei nuovi materiali: G.Eiffel La poetica del ferro in Italia: Mengoni Alle origini dell arte moderna Seurat :Una domenica alla Grande Jatte Cezanne: Le grandi bagnanti, La Montagna di Sainte Victoire. Gauguin : Visione dopo il sermone, Da dove veniamo?che siamo?dove andiamo? Van Gogh: La camera dell artista ad Arles, I mangiatori di patate, La notte stellata, I girasoli, Autoritratto. Segantini: Le due madri; Previati: Maternità; 21

22 Pellizza da Volpedo: Il quarto stato L età dell Art Nouveau Le secessioni: Klimt : Il Bacio. Art Nouveau: Antonio Gaudì Edvard Munch: L Urlo Sul volume 5 Modulo 3 La prima metà del Novecento: Le Avanguardie storiche La linea dell espressione Espressionismo Francese: Henri Matisse : La danza. Espressionismo tedesco: Kirchner: Potsdamer Platz Il Cubismo: P.Picasso: Les Demoiselles d Avignon, Guernica. Il Furismo: Boccioni : La città che sale, Elasticità, Forme uniche della continuità nello spazio. Balla: Bambina che corre sul balcone; La linea dell Astrazione: Kandinskij: Primo Acquarello astratto, Accordo reciproco. Mondrian: Broadway Boogie-Woogie. Klee: Strada principale e strade secondarie. il Dadaismo: Marcel Duchamp: L.H.O.O.Q., Fontana il Surrealismo: Juan Mirò Paesaggio Catalano Salvador Dalì La persistenza della memoria. Renè Magritte : L uso della parola, L Impero delle luci. 22

Istituto Istruzione Superiore Liceo Scientifico Ghilarza Anno Scolastico 2013/2014 PROGRAMMA DI MATEMATICA E FISICA

Istituto Istruzione Superiore Liceo Scientifico Ghilarza Anno Scolastico 2013/2014 PROGRAMMA DI MATEMATICA E FISICA PROGRAMMA DI MATEMATICA E FISICA Classe VA scientifico MATEMATICA MODULO 1 ESPONENZIALI E LOGARITMI 1. Potenze con esponente reale; 2. La funzione esponenziale: proprietà e grafico; 3. Definizione di logaritmo;

Dettagli

PROGRAMMA SVOLTO. a.s. 2012/2013

PROGRAMMA SVOLTO. a.s. 2012/2013 Liceo Scientifico Statale LEONARDO DA VINCI Via Cavour, 6 Casalecchio di Reno (BO) - Tel. 051/591868 051/574124 - Fax 051/6130834 C. F. 92022940370 E-mail: LSLVINCI@IPERBOLE.BOLOGNA.IT PROGRAMMA SVOLTO

Dettagli

Istituto Superiore Vincenzo Cardarelli Istituto Tecnico per Geometri Liceo Artistico A.S. 2014 2015

Istituto Superiore Vincenzo Cardarelli Istituto Tecnico per Geometri Liceo Artistico A.S. 2014 2015 Istituto Superiore Vincenzo Cardarelli Istituto Tecnico per Geometri Liceo Artistico A.S. 2014 2015 Piano di lavoro annuale Materia : Fisica Classi Quinte Blocchi tematici Competenze Traguardi formativi

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2014/2015 I.I.S. ITCG L. EINAUDI SEZ.ASSOCIATA LICEO SCIENTIFICO G. BRUNO PROGRAMMA DI FISICA. CLASSE: V A Corso Ordinario

ANNO SCOLASTICO 2014/2015 I.I.S. ITCG L. EINAUDI SEZ.ASSOCIATA LICEO SCIENTIFICO G. BRUNO PROGRAMMA DI FISICA. CLASSE: V A Corso Ordinario ANNO SCOLASTICO 2014/2015 I.I.S. ITCG L. EINAUDI SEZ.ASSOCIATA LICEO SCIENTIFICO G. BRUNO PROGRAMMA DI FISICA CLASSE: V A Corso Ordinario DOCENTE: STEFANO GARIAZZO ( Paola Frau dal 6/02/2015) La corrente

Dettagli

Programmazione Modulare

Programmazione Modulare Indirizzo: BIENNIO Programmazione Modulare Disciplina: FISICA Classe: 2 a D Ore settimanali previste: (2 ore Teoria 1 ora Laboratorio) Prerequisiti per l'accesso alla PARTE D: Effetti delle forze. Scomposizione

Dettagli

Calcolo differenziale Test di autovalutazione

Calcolo differenziale Test di autovalutazione Test di autovalutazione 1. Sia f : R R iniettiva, derivabile e tale che f(1) = 3, f (1) = 2, f (3) = 5. Allora (a) (f 1 ) (3) = 1 5 (b) (f 1 ) (3) = 1 2 (c) (f 1 ) (1) = 1 2 (d) (f 1 ) (1) = 1 3 2. Sia

Dettagli

Funzione reale di variabile reale

Funzione reale di variabile reale Funzione reale di variabile reale Siano A e B due sottoinsiemi non vuoti di. Si chiama funzione reale di variabile reale, di A in B, una qualsiasi legge che faccia corrispondere, a ogni elemento A x A

Dettagli

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO P. F. Fumagalli, 31.10.2104 Il Dialogo è una componente essenziale dell essere umano nel mondo, in qualsiasi cultura alla quale si voglia fare riferimento: si

Dettagli

LICEO GINNASIO STATALE VIRGILIO SIMULAZIONE III PROVA ESAMI DI STATO

LICEO GINNASIO STATALE VIRGILIO SIMULAZIONE III PROVA ESAMI DI STATO SIMULAZIONE III PROVA ESAMI DI STATO Classe V F Liceo Internazionale Spagnolo Discipline: Francese/Inglese, Filosofia, Matematica, Scienze, Storia dell'arte Data 12 dicembre 2013 Tipologia A Durata ore

Dettagli

3) Heidegger: dall esistenza all ontologia

3) Heidegger: dall esistenza all ontologia 3) Heidegger: dall esistenza all ontologia Vita e opere Martin Heidegger (1889-1976) frequentò la facoltà di teologia dell Università di Friburgo. Nel 1919 divenne assistente e in seguito successore di

Dettagli

PROGRAMMA DI FISICA ( CLASSE I SEZ. E) ( anno scol. 2013/2014)

PROGRAMMA DI FISICA ( CLASSE I SEZ. E) ( anno scol. 2013/2014) PROGRAMMA DI FISICA ( CLASSE I SEZ. E) ( anno scol. 2013/2014) Le grandezze fisiche. Metodo sperimentale di Galilei. Concetto di grandezza fisica e della sua misura. Il Sistema internazionale di Unità

Dettagli

ED.FISICA Il doping. STORIA Gli anni 20 negli Usa

ED.FISICA Il doping. STORIA Gli anni 20 negli Usa SCIENZE La genetica ED.FISICA Il doping TECNOLOGIA L automobile e la Ford ED.ARTIST. Il cubismo e Braque STORIA Gli anni 20 negli Usa GEOGRAFIA Gli Usa ITALIANO Il Decadentis mo e Svevo INGLESE ED.MUSICA

Dettagli

QUARTA E QUINTA ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE

QUARTA E QUINTA ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE QUARTA E QUINTA ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE - Matematica - Griglie di valutazione Materia: Matematica Obiettivi disciplinari Gli obiettivi indicati si riferiscono all intero percorso della classe quarta

Dettagli

STUDIO DI UNA FUNZIONE

STUDIO DI UNA FUNZIONE STUDIO DI UNA FUNZIONE OBIETTIVO: Data l equazione Y = f(x) di una funzione a variabili reali (X R e Y R), studiare l andamento del suo grafico. PROCEDIMENTO 1. STUDIO DEL DOMINIO (CAMPO DI ESISTENZA)

Dettagli

ALCUNE APPLICAZIONI DEL CALCOLO DIFFERENZIALE

ALCUNE APPLICAZIONI DEL CALCOLO DIFFERENZIALE ALCUNE APPLICAZIONI DEL CALCOLO DIFFERENZIALE Sia I un intervallo di R e siano a = inf(i) R { } e b = sup(i) R {+ }; i punti di I diversi dagli estremi a e b, ( e quindi appartenenti all intervallo aperto

Dettagli

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del GLI ASSI CULTURALI Nota rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del La normativa italiana dal 2007 13 L Asse dei linguaggi un adeguato utilizzo delle tecnologie dell

Dettagli

Amministrazione, finanza e marketing - Turismo Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER U. di A.

Amministrazione, finanza e marketing - Turismo Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER U. di A. UdA n. 1 Titolo: Disequazioni algebriche Saper esprimere in linguaggio matematico disuguaglianze e disequazioni Risolvere problemi mediante l uso di disequazioni algebriche Le disequazioni I principi delle

Dettagli

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei Allegato A Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei I percorsi liceali forniscono allo studente gli strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita della realtà, affinché

Dettagli

LICEO CLASSICO C. CAVOUR DISCIPLINA : FISICA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ED EDUCATIVA

LICEO CLASSICO C. CAVOUR DISCIPLINA : FISICA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ED EDUCATIVA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ED EDUCATIVA 1. OBIETTIVI SPECIFICI DELLA DISCIPLINA PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE Le prime due/tre settimane sono state dedicate allo sviluppo di un modulo di allineamento per

Dettagli

Potrei dire a quell attimo: fermati dunque, sei così bello! Goethe (Faust)

Potrei dire a quell attimo: fermati dunque, sei così bello! Goethe (Faust) IL TEMPO DI MENTINA Potrei dire a quell attimo: fermati dunque, sei così bello! Goethe (Faust) E tempo di occuparci di Mentina, la mia cuginetta che mi somiglia tantissimo; l unica differenza sta nella

Dettagli

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Forse sarebbe necessario che iniziassi correggendo il titolo di questa mia breve introduzione: non cultura, creatività e sviluppo sostenibile, ma cultura globalizzata,

Dettagli

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 A Corso: ELETTRONICA ED ELETTROTECNICA - BIENNIO COMUNE

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 A Corso: ELETTRONICA ED ELETTROTECNICA - BIENNIO COMUNE Classe: 1 A LINGUA E LETTERATURA ITALIANA 9788839511980 MANZONI A. / PERISSINOTTO PROMESSI SPOSI U PARAVIA 22,65 No Si No LINGUA E LETTERATURA ITALIANA 9788842443155 FERRALASCO ANNA / MOISO ANNA MARIA

Dettagli

LA CORRENTE ELETTRICA Prof. Erasmo Modica erasmo@galois.it

LA CORRENTE ELETTRICA Prof. Erasmo Modica erasmo@galois.it LA CORRENTE ELETTRICA Prof. Erasmo Modica erasmo@galois.it L INTENSITÀ DELLA CORRENTE ELETTRICA Consideriamo una lampadina inserita in un circuito elettrico costituito da fili metallici ed un interruttore.

Dettagli

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO TRIENNIO Classe: 3 B Corso: SERVIZI COMMERCIALI (TRIENNIO)

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO TRIENNIO Classe: 3 B Corso: SERVIZI COMMERCIALI (TRIENNIO) Classe: 3 B ITALIANO LETTERATURA 9788822168191 SAMBUGAR MARTA / SALA' GABRIELLA LETTERATURA + / VOLUME 1 + GUIDA ESAME 1 + ANTOLOGIA DIVINA COMMEDIA + ESPANSIONE WEB 1 LA NUOVA ITALIA EDITRICE 32,80 No

Dettagli

Le funzioni continue. A. Pisani Liceo Classico Dante Alighieri A.S. 2002-03. A. Pisani, appunti di Matematica 1

Le funzioni continue. A. Pisani Liceo Classico Dante Alighieri A.S. 2002-03. A. Pisani, appunti di Matematica 1 Le funzioni continue A. Pisani Liceo Classico Dante Alighieri A.S. -3 A. Pisani, appunti di Matematica 1 Nota bene Questi appunti sono da intendere come guida allo studio e come riassunto di quanto illustrato

Dettagli

LE FUNZIONI E LE LORO PROPRIETÀ

LE FUNZIONI E LE LORO PROPRIETÀ LE FUNZIONI E LE LORO PROPRIETÀ LE FUNZIONI REALI DI VARIABILE REALE COSA SONO LE FUNZIONI Dati due sottoinsiemi A e B non vuoti di R, una FUNZIONE da A a B è una relazione che associa ad ogni numero reale

Dettagli

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 2 A Corso: BIENNIO UNICO COSTRUZIONI AMBIENTE E TERRITORIO

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 2 A Corso: BIENNIO UNICO COSTRUZIONI AMBIENTE E TERRITORIO Classe: 2 A RELIGIONE CATTOLICA 9788810612521 BOCCHINI SERGIO NUOVO RELIGIONE E RELIGIONI + CD ROM BIBBIA GERUSALEMME / VOLUME UNICO U EDB EDIZ.DEHONIANE BO (CED) 20,30 No No No LINGUA E LETTERATURA ITALIANA

Dettagli

unità B3. Le teorie sull evoluzione

unità B3. Le teorie sull evoluzione documentazione fossile è provata da embriologia comparata anatomia comparata biologia molecolare L evoluzione avviene per selezione naturale microevoluzione può essere macroevoluzione speciazione allopatrica

Dettagli

(da I Malavoglia, cap. XV)

(da I Malavoglia, cap. XV) 4. GIOVANNI VERGA (ANALISI DEL TESTO) L addio di Ntoni Una sera, tardi, il cane si mise ad abbaiare dietro l uscio del cortile, e lo stesso Alessi, che andò ad aprire, non riconobbe Ntoni il quale tornava

Dettagli

MODULO 3 LEZIONE 23 FORMAZIONE DEL MOVIMENTO (SECONDA PARTE)

MODULO 3 LEZIONE 23 FORMAZIONE DEL MOVIMENTO (SECONDA PARTE) MODULO 3 LEZIONE 23 FORMAZIONE DEL MOVIMENTO (SECONDA PARTE) Contenuti Michelene Chi Livello ottimale di sviluppo L. S. Vygotskij Jerome Bruner Human Information Processing Teorie della Mente Contrapposizione

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

La Ville Radieuse di Le Corbusier

La Ville Radieuse di Le Corbusier Modelli 8: la città funzionale La Ville Radieuse di Le Corbusier Riferimenti bibliografici: - Le Corbusier, Verso una architettura, a cura di P. Cerri e P. Nicolin, trad. it., Longanesi, Milano, 1987 -

Dettagli

Indice. Giuseppe Galli Presentazione... 1

Indice. Giuseppe Galli Presentazione... 1 Indice Presentazione... 1 Livelli di realtà... 5 1. Realtà fisica e realtà fenomenica... 5 2. Annullamento dell identità numerica tra oggetto fisico e oggetto fenomenico... 8 3. Individualità degli oggetti

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

ESERCITAZIONE Rispondi a ciascuna delle seguenti domande in 10 righe

ESERCITAZIONE Rispondi a ciascuna delle seguenti domande in 10 righe ESERCITAZIONE Rispondi a ciascuna delle seguenti domande in 10 righe CAPITOLO 1 La carica elettrica e la legge di Coulomb La carica elettrica e la legge di Coulomb: conduttori ed isolanti. Vari tipi di

Dettagli

CHE COS E L EUTANASIA?

CHE COS E L EUTANASIA? CHE COS E L EUTANASIA? Che cosa si intende per eutanasia? Il termine eutanasia deriva dal greco: eu=buono, e thanatos=morte. Interpretato letteralmente quindi, esso significa: buona morte. Nel significato

Dettagli

John Dewey. Le fonti di una scienza dell educazione. educazione

John Dewey. Le fonti di una scienza dell educazione. educazione John Dewey Le fonti di una scienza dell educazione educazione 1929 L educazione come scienza indipendente Esiste una scienza dell educazione? Può esistere una scienza dell educazione? Ṫali questioni ineriscono

Dettagli

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio.

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio, recita un noto proverbio africano. Perché la famiglia

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

La realtà non è come ci appare. carlo rovelli

La realtà non è come ci appare. carlo rovelli La realtà non è come ci appare carlo rovelli 450 a.e.v. Anassimandro cielo terra Anassimandro ridisegna la struttura del mondo Modifica il quadro concettuale in termine del quali comprendiamo i fenomeni

Dettagli

Scuola primaria: obiettivi al termine della classe 5

Scuola primaria: obiettivi al termine della classe 5 Competenza: partecipare e interagire con gli altri in diverse situazioni comunicative Scuola Infanzia : 3 anni Obiettivi di *Esprime e comunica agli altri emozioni, sentimenti, pensieri attraverso il linguaggio

Dettagli

Allegato IV simulazione della Terza Prova, TIP. B+C. del 27/05/2015

Allegato IV simulazione della Terza Prova, TIP. B+C. del 27/05/2015 Allegato IV simulazione della Terza Prova, TIP. B+C del 27/05/2015 Istituto d Istruzione Superiore Liceo Classico Statale G. Garibaldi Via Roma, 164 87012 Castrovillari ( CS ) Tel. e fax 0981.209049 Anno

Dettagli

DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI UMANI. Preambolo

DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI UMANI. Preambolo Il 10 dicembre 1948, l'assemblea Generale delle Nazioni Unite approvò e proclamò la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, il cui testo completo è stampato nelle pagine seguenti. Dopo questa solenne

Dettagli

L infinito nell aritmetica. Edward Nelson Dipartimento di matematica Università di Princeton

L infinito nell aritmetica. Edward Nelson Dipartimento di matematica Università di Princeton L infinito nell aritmetica Edward Nelson Dipartimento di matematica Università di Princeton Poi lo condusse fuori e gli disse: . E soggiunse:

Dettagli

La teoria storico culturale di Vygotskij

La teoria storico culturale di Vygotskij La teoria storico culturale di Vygotskij IN ACCORDO CON LA TEORIA MARXISTA VEDEVA LA NATURA UMANA COME UN PRODOTTO SOCIOCULTURALE. SAGGEZZA ACCUMULATA DALLE GENERAZIONI Mappa Notizie bibliografiche Concetto

Dettagli

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 A Corso: I.F.P.OPERATORE MECCANICO (ACCORDO DEL 29.4.10)

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 A Corso: I.F.P.OPERATORE MECCANICO (ACCORDO DEL 29.4.10) Classe: 1 A Corso: I.F.P.OPERATORE MECCANICO (ACCORDO DEL 29.4.10) RELIGIONE 9788805070985 SOLINAS LUIGI TUTTI I COLORI DELLA VITA + DVD - EDIZIONE MISTA / IN ALLEGATO GIORDA, DIRITTI DI CARTA U SEI 16,35

Dettagli

Soluzione Punto 1 Si calcoli in funzione di x la differenza d(x) fra il volume del cono avente altezza AP e base il

Soluzione Punto 1 Si calcoli in funzione di x la differenza d(x) fra il volume del cono avente altezza AP e base il Matematica per la nuova maturità scientifica A. Bernardo M. Pedone 74 PROBLEMA Considerata una sfera di diametro AB, lungo, per un punto P di tale diametro si conduca il piano α perpendicolare ad esso

Dettagli

INSEGNANTI ITALIANI: EVOLUZIONE DEMOGRAFICA

INSEGNANTI ITALIANI: EVOLUZIONE DEMOGRAFICA PROGRAMMA EDUCATION INSEGNANTI ITALIANI: EVOLUZIONE DEMOGRAFICA E PREVISIONI DI PENSIONAMENTO Anticipazioni per la stampa dal Rapporto 2009 sulla scuola in Italia della Fondazione Giovanni Agnelli (dicembre

Dettagli

L=F x s lavoro motore massimo

L=F x s lavoro motore massimo 1 IL LAVORO Nel linguaggio scientifico la parola lavoro indica una grandezza fisica ben determinata. Un uomo che sposta un libro da uno scaffale basso ad uno più alto è un fenomeno in cui c è una forza

Dettagli

Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione

Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione Algebra Geometria Il triangolo è una figura piana chiusa, delimitata da tre rette che si incontrano in tre vertici. I triangoli possono essere

Dettagli

SIMULAZIONE DI PROVA D ESAME CORSO DI ORDINAMENTO

SIMULAZIONE DI PROVA D ESAME CORSO DI ORDINAMENTO SIMULAZINE DI PRVA D ESAME CRS DI RDINAMENT Risolvi uno dei due problemi e 5 dei quesiti del questionario. PRBLEMA Considera la famiglia di funzioni k ln f k () se k se e la funzione g() ln se. se. Determina

Dettagli

Erwin Schrödinger Che cos è la vita? La cellula vivente dal punto di vista fisico tr. it. a cura di M. Ageno, Adelphi, Milano 2008, pp.

Erwin Schrödinger Che cos è la vita? La cellula vivente dal punto di vista fisico tr. it. a cura di M. Ageno, Adelphi, Milano 2008, pp. RECENSIONI&REPORTS recensione Erwin Schrödinger Che cos è la vita? La cellula vivente dal punto di vista fisico tr. it. a cura di M. Ageno, Adelphi, Milano 2008, pp. 154, 12 «Il vasto e importante e molto

Dettagli

Classe 3 D Bucci Arianna Evangelista Andrea Palombo Leonardo Ricci Alessia Progetto di Scienze a.s. 2013/2014. Prof.ssa Piacentini Veronica

Classe 3 D Bucci Arianna Evangelista Andrea Palombo Leonardo Ricci Alessia Progetto di Scienze a.s. 2013/2014. Prof.ssa Piacentini Veronica Classe 3 D Bucci Arianna Evangelista Andrea Palombo Leonardo Ricci Alessia Progetto di Scienze a.s. 2013/2014 Prof.ssa Piacentini Veronica La corrente elettrica La corrente elettrica è un flusso di elettroni

Dettagli

GUIDA ALLA RIFORMA DEI LICEI

GUIDA ALLA RIFORMA DEI LICEI GUIDA ALLA RIFORMA DEI LICEI Profili d uscita, obiettivi specifici di apprendimento e quadri orari dei nuovi licei, con le indicazioni dei cambiamenti rispetto al vecchio ordinamento Il futuro è la nostra

Dettagli

Che cos è un emozione?

Che cos è un emozione? Che cos è un emozione? Definizione Emozione: Stato psichico affettivo e momentaneo che consiste nella reazione opposta all organismo a percezioni o rappresentazioni che ne turbano l equilibrio (Devoto

Dettagli

VIAGGIANDO CON LA NATURA

VIAGGIANDO CON LA NATURA VIAGGIANDO CON LA NATURA Il progetto intende, attraverso l esplorazione del mondo naturale (terra, acqua, aria e fuoco) sistematizzare le conoscenze per comprendere l organizzazione dell ecosistema naturale.

Dettagli

EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI

EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI Ai fini della partecipazione ai pubblici concorsi: nei bandi che fanno riferimento all ordinamento previgente

Dettagli

di Fulvio Mora In Svizzera la legge sugli impianti elettrici, che disciplina l esecuzione degli impianti risale al 24 giugno1902.

di Fulvio Mora In Svizzera la legge sugli impianti elettrici, che disciplina l esecuzione degli impianti risale al 24 giugno1902. - DALL ELETTRICITÀ AL MAGNETISMO ALL ENERGIA ELETTRICA - CENNI STORICI - LA STORIA E I PERSONAGGI di Fulvio Mora DALL ELETTRICITÀ AL MAGNETISMO ALL ENERGIA ELETTRICA L elettricità non è né una scoperta

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI DELL'UOMO DEL 1948

DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI DELL'UOMO DEL 1948 DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI DELL'UOMO DEL 1948 PREAMBOLO Considerato che il riconoscimento della dignità inerente a tutti i membri della famiglia umana, e dei loro diritti, uguali ed inalienabili,

Dettagli

Catalogo d esame per la maturità di stato. Anno scolastico 2011/2012 SOCIOLOGIA. SOCIOLOGIJA 2012 tal.indd 1 10.3.2012 11:28:11

Catalogo d esame per la maturità di stato. Anno scolastico 2011/2012 SOCIOLOGIA. SOCIOLOGIJA 2012 tal.indd 1 10.3.2012 11:28:11 Catalogo d esame per la maturità di stato. Anno scolastico 2011/2012 SOCIOLOGIA SOCIOLOGIJA 2012 tal.indd 1 10.3.2012 11:28:11 Commissione tecnica per l elaborazione dei materiali d esame di Sociologia:

Dettagli

1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO

1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO 1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO Sono molte le definizioni di allenamento: Definizione generale: E un processo che produce nell organismo un cambiamento di stato che può essere fisico, motorio, psicologico.

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

Il paracadute di Leonardo

Il paracadute di Leonardo Davide Russo Il paracadute di Leonardo Il sogno del volo dell'uomo si perde nella notte dei tempi. La storia è piena di miti e leggende di uomini che hanno sognato di librarsi nel cielo imitando il volo

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA DI MONTE VIDON COMBATTE CLASSE V INS. VIRGILI MARIA LETIZIA

SCUOLA PRIMARIA DI MONTE VIDON COMBATTE CLASSE V INS. VIRGILI MARIA LETIZIA SCUOLA PRIMARIA DI MONTE VIDON COMBATTE CLASSE V INS. VIRGILI MARIA LETIZIA Regoli di Nepero Moltiplicazioni In tabella Moltiplicazione a gelosia Moltiplicazioni Con i numeri arabi Regoli di Genaille Moltiplicazione

Dettagli

La Famiglia La maggior parte delle Istituzioni religiose e politiche basa la struttura sociale dell Uomo sul Semplice racchiuso nel concetto di

La Famiglia La maggior parte delle Istituzioni religiose e politiche basa la struttura sociale dell Uomo sul Semplice racchiuso nel concetto di La Famiglia La maggior parte delle Istituzioni religiose e politiche basa la struttura sociale dell Uomo sul Semplice racchiuso nel concetto di famiglia, e stabilisce condizioni proprie per assegnare questa

Dettagli

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata Osservatorio internazionale Cardinale Van Thuân La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata + Giampaolo Crepaldi Arcivescovo-Vescovo Relazione introduttiva al Convegno del 3 dicembre 2011

Dettagli

Guai a me se non predicassi il Vangelo

Guai a me se non predicassi il Vangelo Guai a me se non predicassi il Vangelo (1 Cor 9,16) Io dunque corro 1 Cor 9,26 La missione del catechista come passione per il Vangelo Viaggio Esperienza L esperienza di Paolo è stata accompagnata da un

Dettagli

GIOVANNI SIAS 1 La tua domanda è ben posta per me, tutt altro che impropria, perché mi dà modo di precisare alcune cose che non ho ancora detto o che si potevano leggere solo fra le righe. Innanzitutto,

Dettagli

Studio grafico-analitico delle funzioni reali a variabile reale

Studio grafico-analitico delle funzioni reali a variabile reale Studio grafico-analitico delle funzioni reali a variabile reale Sequenza dei passi Classificazione In pratica Classifica il tipo di funzione: Funzione razionale: intera / fratta Funzione irrazionale: intera

Dettagli

Le origini della società moderna in Occidente

Le origini della società moderna in Occidente Le origini della società moderna in Occidente 1 Tra il XVI e il XIX secolo le società occidentali sono oggetto di un processo di trasformazione, che investe la sfera: - economica - politica - giuridica

Dettagli

Cosa è la sociologia? Studio scientifico della società

Cosa è la sociologia? Studio scientifico della società Cosa è la sociologia? Studio scientifico della società Cosa è la sociologia? Rispetto alle altre scienze sociali Soluzione gerarchica Soluzione residuale Soluzione formale Soluzione gerarchica A. Comte

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

SVILUPPO IN SERIE DI FOURIER

SVILUPPO IN SERIE DI FOURIER SVILUPPO IN SERIE DI FOURIER Cenni Storici (Wikipedia) Jean Baptiste Joseph Fourier ( nato a Auxerre il 21 marzo 1768 e morto a Parigi il 16 maggio 1830 ) è stato un matematico e fisico, ma è conosciuto

Dettagli

«Questo matrimonio s ha da fare»

«Questo matrimonio s ha da fare» «Questo matrimonio s ha da fare» Italiano e matematica nella scuola del terzo millennio Convegno 25 giugno 2015 Teatro di Locarno e Dipartimento formazione e apprendimento Contro i luoghi comuni Simone

Dettagli

I.T.I. A. MALIGNANI UDINE CLASSI 3 e ELT MATERIA: ELETTROTECNICA PROGRAMMA PREVENTIVO

I.T.I. A. MALIGNANI UDINE CLASSI 3 e ELT MATERIA: ELETTROTECNICA PROGRAMMA PREVENTIVO CORRENTE CONTINUA: FENOMENI FISICI E PRINCIPI FONDAMENTALI - Richiami sulle unità di misura e sui sistemi di unità di misura. - Cenni sulla struttura e sulle proprietà elettriche della materia. - Le cariche

Dettagli

Tra scienza e letteratura. Un possibile incontro

Tra scienza e letteratura. Un possibile incontro Tra scienza e letteratura Un possibile incontro La Terra vista dalla Luna: un tema squisitamente scientifico? Tematica specifica presente in molti autori Aristofane, Luciano di Samosata, Cicerone, Dante,

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO N 1 LANCIANO - SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO CURRICOLO VERTICALE - Classe Prima MATEMATICA a.s. 2014/2015

ISTITUTO COMPRENSIVO N 1 LANCIANO - SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO CURRICOLO VERTICALE - Classe Prima MATEMATICA a.s. 2014/2015 NUMERI. SPAZIO E FIGURE. RELAZIONI, FUNZIONI, MISURE, DATI E PREVISIONI Le sociali e ISTITUTO COMPRENSIVO N 1 LANCIANO - SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO CURRICOLO VERTICALE - Classe Prima MATEMATICA procedure

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 P Corso: MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA (BIENNIO COMUNE

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 P Corso: MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA (BIENNIO COMUNE Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 P Corso: MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA (BIENNIO COMUNE RELIGIONE 9788805070800 CAMPOLEONI ALBERTO / CRIPPA LUCA ORIZZONTI / CON NULLA OSTA CEI

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Programmazione Generale. Matematica e Complementi. Classi: 2 Biennio Quarta. Istituto Tecnico Tecnologico Basilio Focaccia Salerno

Programmazione Generale. Matematica e Complementi. Classi: 2 Biennio Quarta. Istituto Tecnico Tecnologico Basilio Focaccia Salerno Istituto Tecnico Tecnologico Basilio Focaccia Salerno Programmazione Generale Matematica e Complementi Classi: 2 Biennio Quarta I Docenti della Disciplina Salerno, lì 12 settembre 2014 Finalità della Disciplina

Dettagli

Q.tà ISBN Cod. Titolo Autore Prezzo. EM2013-G Esp. Manomix "Il sapere dal cielo" - 70 pz. (35 titoli) Novità 483,00

Q.tà ISBN Cod. Titolo Autore Prezzo. EM2013-G Esp. Manomix Il sapere dal cielo - 70 pz. (35 titoli) Novità 483,00 Cedola di prenotazione - Febbraio 2013 C.da Tamarete - Zona Artigianale 66026 ORTONA (CH) P. Iva 02224300695 info@vestigium.it www.vestigium.it tel. 085 9062581 fax 085 9059483 Q.tà ISBN Cod. Titolo Autore

Dettagli

Unità 12. La corrente elettrica

Unità 12. La corrente elettrica Unità 12 La corrente elettrica L elettricità risiede nell atomo Modello dell atomo: al centro c è il nucleo formato da protoni e neutroni ben legati tra di loro; in orbita intorno al nucleo si trovano

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

Il mondo in cui viviamo

Il mondo in cui viviamo Il mondo in cui viviamo Il modo in cui lo vediamo/ conosciamo Dalle esperienze alle idee Dalle idee alla comunicazione delle idee Quando sono curioso di una cosa, matematica o no, io le faccio delle domande.

Dettagli

ANDREA FONTANA. Storyselling. Strategie del racconto per vendere se stessi, i propri prodotti, la propria azienda

ANDREA FONTANA. Storyselling. Strategie del racconto per vendere se stessi, i propri prodotti, la propria azienda ANDREA FONTANA Storyselling Strategie del racconto per vendere se stessi, i propri prodotti, la propria azienda Impostazione grafica di Matteo Bologna Design, NY Fotocomposizione e redazione: Studio Norma,

Dettagli

LA CORRENTE ELETTRICA CONTINUA

LA CORRENTE ELETTRICA CONTINUA LA CORRENTE ELETTRICA CONTINUA (Fenomeno, indipendente dal tempo, che si osserva nei corpi conduttori quando le cariche elettriche fluiscono in essi.) Un conduttore metallico è in equilibrio elettrostatico

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

Prova di ammissione dell Indirizzo Linguistico-Letterario Classe A043 1 ottobre 2007

Prova di ammissione dell Indirizzo Linguistico-Letterario Classe A043 1 ottobre 2007 Prova di ammissione dell Indirizzo Linguistico-Letterario Classe A043 1 ottobre 2007 1. La Commedia è un testo poligenere perché: 1) utilizza termini provenienti da lingue diverse 2) ha aspetti del poema,

Dettagli

Humana comoedia. Una riflessione sulla condizione umana oggi

Humana comoedia. Una riflessione sulla condizione umana oggi Humana comoedia Una riflessione sulla condizione umana oggi Biagio Pittaro HUMANA COMOEDIA Una riflessione sulla condizione umana oggi saggio www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Biagio Pittaro Tutti

Dettagli

Stadio della socializzazione, identità e immaginazione (3-6 anni) Dott.ssa Maria Cristina Theis

Stadio della socializzazione, identità e immaginazione (3-6 anni) Dott.ssa Maria Cristina Theis Stadio della socializzazione, identità e immaginazione (3-6 anni) Dott.ssa Maria Cristina Theis Obiettivo dell incontro - Descrivere la fase evolutiva del bambino (fase 3-6 anni). - Attivare un confronto

Dettagli

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE La Sala consultazione della Biblioteca Provinciale P. Albino è organizzata secondo il principio dell accesso diretto da parte dell utenza al materiale

Dettagli

LA DECOLONIZZAZIONE. Nel 1947 l India diventa indipendente

LA DECOLONIZZAZIONE. Nel 1947 l India diventa indipendente LA DECOLONIZZAZIONE Nel 1939 quasi 4.000.000 km quadrati di terre e 710 milioni di persone (meno di un terzo del totale) erano sottoposti al dominio coloniale di una potenza europea. Nel 1941, in piena

Dettagli

LA NATURA UMANA? NON ESISTE: E L UOMO CHE DEVE INVENTARLA. IL MONDO E AL DI FUORI DELLA COSCIENZA? UNA DOMANDA SENZA SENSO.

LA NATURA UMANA? NON ESISTE: E L UOMO CHE DEVE INVENTARLA. IL MONDO E AL DI FUORI DELLA COSCIENZA? UNA DOMANDA SENZA SENSO. LA NATURA UMANA? NON ESISTE: E L UOMO CHE DEVE INVENTARLA. IL MONDO E AL DI FUORI DELLA COSCIENZA? UNA DOMANDA SENZA SENSO. Introduzione a Martin Heidegger 1 Heidegger è sulla stessa lunghezza d'onda della

Dettagli

IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento

IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento Scritture di movimenti Autori bambine e bambini dai 5 ai 6 anni IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento IL CORPO E LA SUA DANZA Incontri di studio per la formazione

Dettagli

Parte Prima: DALL MASCHERA NEUTRA AL NASO ROSSO: L attore alla scoperta del proprio Clown. di Giovanni Fusetti

Parte Prima: DALL MASCHERA NEUTRA AL NASO ROSSO: L attore alla scoperta del proprio Clown. di Giovanni Fusetti Giovanni Fusetti racconta il ruolo del Clown nella sua pedagogia teatrale Articolo apparso sulla rivista del Piccolo Teatro Sperimentale della Versilia Parte Prima: DALL MASCHERA NEUTRA AL NASO ROSSO:

Dettagli