PROGRAMMI delle DISCIPLINE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROGRAMMI delle DISCIPLINE"

Transcript

1 ISTITUTO MAGISTRALE SPERIMENTALE PARITARIO SAN GIUSEPPE VIGEVANO INDIRIZZO PSICO-SOCIO-PEDAGOGICO ESAME DI STATO 2013/2014 PROGRAMMI delle DISCIPLINE RELIGIONE La persona umana fra le novità tecnico-scientifiche e le ricorrenti domande di senso - Conoscenza di sé - Conoscenza dell altro - Conoscenza di Dio - Confronto con le scienze umane La Chiesa di fronte ai conflitti e ai totalitarismi del XX secolo - Il problema del male e del bene - L ideologia del male - I diritti umani La dottrina sociale della Chiesa: la persona che lavora, l economia, l ambiente e la politica - Nascita della Dottrina della Chiesa - Le scelte politiche - La pena di morte - Le problematiche ambientali La ricerca di unità della Chiesa e il movimento ecumenico - Le diverse confessioni religiose L insegnamento della Chiesa sulla vita, il matrimonio e la famiglia - La fecondazione - L inizio vita - Il fine vita e l eutanasia - L omosessualità - Il matrimonio e il divorzio - Le cellule staminali Festival di San Giuseppe - Preparazione spettacolo - Lavoro di gruppo TESTO ADOTTATO SERGIO BOCCHINI NUOVO RELIGIONE E RELIGIONI EDB 1

2 ITALIANO Giacomo Leopardi (Vol. G) Vita, pensiero, poetica pp dallo Zibaldone, La teoria del piacere 11 Teoria della visione 16 Parole poetiche 17 Teoria del suono 17 La rimembranza 19 I Canti da I Canti, L infinito 30 A Silvia 50 Il sabato del villaggio 66 Canto notturno di un pastore errante dell Asia 70 Il passero solitario 75 A se stesso 85 La ginestra (prima e ultima strofa) 88 Le Operette Morali 107 dalle Operette morali, Dialogo della Natura e di un Islandese 109 L età post-unitaria La lingua 151 La letteratura per l infanzia 157 E. De Amicis, Cuore, La madre di Franti (fotocopia) C. Collodi, Pinocchio, Il Paese dei Balocchi (fotocopia) Tra '800 e '900 Positivismo e Decadentismo Il romanzo dal Naturalismo francese al Verismo italiano G. Flaubert Madame Bovary 206 da Madame Bovary, I sogni romantici di Emma 209 M 5 Il discorso indiretto libero 208 E. Zola L Assomoir, L alcol inonda Parigi 222 Il Verismo italiano, la poetica di Verga e Capuana

3 Giovanni Verga: vita, opere e poetica 340 e ss. da Vita dei campi Rosso Malpelo 368 da I Malavoglia Prefazione 384 Il mondo arcaico e l'irruzione della storia (inizio cap.i) 393 La conclusione del romanzo: l addio al mondo pre-moderno 413 da Novelle rusticane La roba 426 da Mastro-don Gesualdo La tensione faustiana del self-made man 435 Il Decadentismo Il retroterra filosofico: Shopenhauer, Nietzsche, Bergson C. Baudelaire da I fiori del male Corrispondenze 487 La poesia simbolista P. Verlaine, Arte poetica 520 Languore 523 Gabriele D'Annunzio: vita, opere, poetica 580 e ss. da Il piacere Un ritratto allo specchio: Andrea Sperelli ed Elena Muti 588 Una fantasia in bianco maggiore 591 da Le vergini delle rocce Il programma politico del superuomo 601 da Alcyone La pioggia nel pineto 630 Meriggio 635 da Notturno La prosa notturna 651 Giovanni Pascoli: vita, opere, poetica 664 e ss. da Il fanciullino Una poetica decadente 672 M 14 Il Fanciullino e il superuomo: due miti complementari 680 da Myricae Arano 698 X agosto 700 L'assiuolo 704 Temporale 708 da I Canti di Castelvecchio Il gelsomino notturno 748 3

4 Il 1 Novecento: la prosa di Svevo e Pirandello (Vol. F) La stagione delle avanguardie Filippo Tommaso Marinetti Manifesto del futurismo 25 Manifesto tecnico della letteratura futurista 28 da Zang Tumb Tumb, Bombardamento 32 Italo Svevo: vita, opere e poetica da Una vita Le ali del gabbiano 139 da Senilità Il ritratto dell inetto 148 Il male avveniva, non veniva commesso 152 La trasfigurazione di Angiolina 158 da La coscienza di Zeno (Lettura integrale dell opera) da L uomo e la teoria darwiniana, L inetto come abbozzo dell uomo futuro dall Epistolario, Perché voler curare la nostra malattia? (fotocopia) (fotocopia) Luigi Pirandello: vita, opere e poetica (novelle, romanzi, teatro) da L'umorismo Un'arte che scompone il reale 243 da Novelle per un anno Ciàula scopre la luna 256 Il treno ha fischiato 263 da Il fu Mattia Pascal Lo strappo nel cielo di carta (capp. XII) e la lanterninosofia (cap.xiii) 287 da Uno, nessuno, centomila Nessun nome 295 da Sei personaggi in cerca d autore La rappresentazione teatrale tradisce 348 il personaggio Il 2 Novecento: la lirica tra le due guerre: Quasimodo, Saba, Ungaretti e Montale L'ermetismo S. Quasimodo: da Acque e terre Ed è subito sera 545 Alle fronde dei salici 548 Umberto Saba: vita, opere e poetica

5 da Il Canzoniere A mia moglie 577 La capra 581 Trieste 583 Città vecchia 585 Mia figlia 588 Teatro degli Artigianelli 593 Amai 595 Ulisse 596 Giuseppe Ungaretti: vita, opere e poetica 618 e ss. da L'allegria Porto sepolto 630 Veglia 631 I Fiumi 633 San Martino del Carso 638 Mattina 641 Soldati 644 da Il dolore Non gridate più 661 Tutto ho perduto 662 Eugenio Montale vita, opere e poetica 672 e ss. da Ossi di Seppia Non chiederci la parola 685 Meriggiare pallido e assorto 687 Spesso il male di vivere ho incontrato 690 Cigola la carrucola nel pozzo 694 da Le Occasioni La casa dei doganieri 713 da Satura Xenia Ho sceso dandoti il braccio (fotocopia) Il 3 Novecento (Vol. G) Il neorealismo (fotocopie) cineforum R. Rossellini Roma città aperta 5

6 V. De Sica Ladri di biciclette La prosa dagli anni '60 ai giorni nostri La letteratura di Resistenza I. Calvino da Il sentiero dei nidi di ragno, Fiaba e storia 193 B. Fenoglio da Il Partigiano Johnny, Il settore sbagliato della parte giusta 197 E. Vittorini da Uomini e no, L offesa all uomo 202 C. Pavese da La casa in collina, Ogni guerra è una guerra civile 517 P. Levi da Se questo è un uomo, Il canto di Ulisse 211 I. Calvino: vita, opere 640 da La giornata di uno scrutatore, La miseria umana e la crisi dell ideologia 645 da Se una notte d inverno un viaggiatore, La letteratura: realtà e finzione 684 Incontro con l'opera Dante Alighieri, La Divina Commedia, Paradiso Canti: I, III, VI, XI, XII, XVII, XXXIII Laboratorio di lettura Due libri a scelta tra quelli proposti nel corso dell'anno Testi: G. Baldi, S. Giusto, M. Razetti, G. Zaccaria, Testi e storia della letteratura, voll. E-F-G, Ed. Paravia Dante Alighieri, a cura di S. Jacomuzzi, A. Dughera, G. Joli, V. Jacomuzzi. La Divina Commedia - Paradiso, Ed. SEI LATINO L'ETÀ GIULIO-CLAUDIA Contesto storico-culturale: I principes della dinastia giulio-claudia; la vita culturale e l attività letteraria pp La favola: Fedro Dati biografici e cronologia delle opere; Le Fabulae; contenuti, temi e stile pp dalle Fabulae Il lupo e l agnello (1,1) (in fotocopia) (due Fabulae a scelta) Il leone spartisce la preda (I, 5) (in fotocopia) 6

7 Il cervo alla fonte (I, 12) La volpe e il corvo (I, 13) La rana e il bue (I, 24) La volpe e l uva (4,3) (in fotocopia) (in fotocopia) (in fotocopia) (in fotocopia) La vedova e il soldato (TRAD) p. 707 Seneca Dati biografici e cronologia delle opere; i dialoghi; le Epistulae; i trattati; le tragedie; lo stile pp dal De brevitate vitae La vita è davvero breve? (1,1-4) p Il valore del passato (10, 2-5) IN TRADUZIONE p. 751 dal De ira L ira (I, 1, 1-4) IN TRADUZIONE p. 759 La lotta contro l ira (III, 13, 1-3) p. 760 dalle Epistulae ad Lucilium Come trattare gli schiavi (47, 1-4) p Libertà e schiavitù sono frutto del caso (47, 10-11) p. 741 Approfondimento: Il suicidio di Seneca (Tac. ann. 15,62-64) p. 718 L'epica storica: Lucano Dati biografici e cronologia delle opere; Bellum civile; contenuti, temi, e stile pp dal Bellum civile Il proemio (1, 1-12); vv IN TRADUZIONE pp I ritratti di Pompeo e di Cesare (1, ; ) IN TRADUZIONE pp Una funesta profezia (6, ; ) IN TRADUZIONE pp testi critici: E. Narducci, Lucano l'anti-virgilio (in fotocopia) Petronio e il romanzo Dati biografici e cronologia delle opere; il Satyricon; contenuti, temi, e stile pp dal Satyricon Il testamento di Trimalchione (71,1-8; 1-12) pp La matrona di Efeso (110,6-112) pp testi critici: E. Auerbach, Limiti del realismo petroniano p. 838 DALL'ETÀ DEI FLAVI AL PRINCIPATO DI TRAIANO Contesto storico-culturale: da Vespasiano ad Adriano; la vita culturale pp

8 Marzial ISTITUTO PARITARIO SAN GIUSEPPE - VIGEVANO Dati biografici e cronologia delle opere; gli Epigrammata; contenuti, temi, e stile pp dagli Epigrammata Distinzione tra letteratura e vita (1,4) IN TRADUZIONE p. 879 Quintiliano Una poesia che sa di uomo (10,4) IN TRADUZIONE p. 876 Il console cliente (10, 10) IN TRADUZIONE p. 884 La bellezza di Bilbili (13, 18) IN TRADUZIONE p. 885 Erotion (5, 34) p. 887 Dati biografici e cronologia delle opere; l Institutio oratoria; contenuti, temi e stile pp dall Institutio oratoria Retorica e filosofia nella formazione del perfetto oratore (proemium,9-12) IN TRADUZIONE pp Vantaggi e svantaggi dell istruzione individuale (1,2, 1-2; 4-8) pp Vantaggi dell insegnamento collettivo pp L importanza della ricreazione (I, 3, 8-12) p. 907 Il maestro ideale (2,2,4-8) pp Approfondimento: Il sistema scolastico a Roma p. 906 Giovenale Dati biografici e cronologia delle opere; le Satire; contenuti, temi, e stile pp dalle Satirae Roma, città crudele con i poveri (III, ) p. 930 Approfondimento: La figura del cliente in Giovenale e in Marziale (in fotocopia) Plinio il Giovane Dati biografici e cronologia delle opere; le Epistulae; il Panegirico di Traiano; contenuti, temi e stile pp dalle Epistulae Uno scambio di pareri sulla questione dei cristiani (10, 96 e 97) Tacito IN TRADUZIONE pp Dati biografici e cronologia delle opere; Agricola; Germania; Dialogus de oratoribus; Historiae; Annales. contenuti, temi, e stile pp dall Agricola La Prefazione (3) IN TRADUZIONE p. 957 Il discorso di Calcago (30-31,3) IN TRADUZIONE pp dalla Germania L incipit dell opera (1) pp

9 Purezza razziale e aspetto fisico dei Germani (4) IN TRADUZIONE pp La fedeltà coniugale (19) IN TRADUZIONE pp L assemblea (11) IN TRADUZIONE pp dagli Annales Il proemio (I, 1) pp La tragedia di Agrippina (15,8) IN TRADUZIONE pp Nerone e l incendio di Roma (15,38-39) IN TRADUZIONE pp La persecuzione dei cristiani (XV, 44, 2-5) IN TRADUZIONE p. 980 Approfondimento: Hitler e il Codex Aesinas p. 964 L ETÀ DEGLI ANTONINI Il contesto storico; la vita culturale nel II secolo pp Apuleio e il romanzo Dati biografici e cronologia delle opere; le Metamorfosi; contenuti, temi, stile pp dai Metamorphoseon libri Lucio diventa Asino (3,24-25) IN TRADUZIONE pp La preghiera a Iside (XI, 1-2) IN TRADUZIONE pp Il ritorno alla forma umana e il significato della storia(11,13-15) IN TRADUZIONE pp La favola di Amore e Psiche (4,28-31;5,22-23;6,20-21) IN TRADUZIONE pp LA LETTERATURA CRISTIANA Gli inizi della letteratura cristiana p. 997 Tertulliano pp Ambrogio pp Gerolamo p Agostino Dati biografici e cronologia delle opere; Le Confessiones, il De civitate Dei pp dalle Confessiones L incipit delle Confessioni (I, 1, 1) IN TRADUZIONE pp Il furto delle pere (II, 4, 9) IN TRADUZIONE pp Il tempo è inafferrabile (XI, 16, 21 17, 22) pp

10 La misurazione del tempo avviene nell anima (XI, 28, 37) Approfondimento: Il tema del tempo in Seneca e Agostino (fotocopie) IN TRADUZIONE p Testi adottati: Giovanna Garbarino, Veluti flos. Cultura e letteratura latina, testi, temi, lessico, vol. 2 Paravia, Milano 2012 STORIA Guerra e rivoluzione La società di massa Che cos è la società di massa Concetto di nazionalismo La Belle époque Approfondimento: La psicologia delle folle (pag.83) Masse e leadership (pag.87) L età giolittiana Giolitti: aspetti positivi e negativi Il doppio volto di Giolitti Politica estera di Giolitti La I guerra mondiale: Triplice Intesa e Triplice Alleanza Cause remote e causa accidentale I fatti storici L Italia in guerra: neutralisti ed interventisti Dalla guerra lampo alla guerra di trincea I trattati di pace Approfondimento: i 14 punti di Wilson. (p.267) La rivoluzione russa: L impero russo nel XIX secolo Le tre rivoluzioni La fine del potere zarista 10

11 La nascita dell URSS Da Lenin a Stalin L'eredità della grande guerra: Il fallimento dei trattati di Parigi (vittoria mutilata) Trasformazioni sociali ed economiche I problemi del dopoguerra Il biennio rosso La grande crisi e i totalitarismi Economia e società negli anni '30 Gli anni ruggenti Il Big Crash Roosevelt e il New Deal L Italia tra le due guerre La crisi del dopoguerra L occupazione di Fiume L avvento del fascismo La marcia su Roma Dalla fase legalitaria alla dittatura L Italia fascista: la costruzione dello Stato totalitario Politica interna e la politica estera I Patti lateranensi L Italia antifascista Approfondimenti: Totalitarismo e società di massa I caratteri del totalitarismo Un discorso dal balcone La Germania tra le due guerre La Repubblica di Weimar La fine della Repubblica di Weimar L avvento del nazismo Il Terzo Reich Economia e società del Terzo Reich 11

12 La II guerra mondiale e le sue conseguenze La II guerra mondiale Giappone e Cina tra le due guerre La guerra civile in Spagna L inizio dell espansione della Germania Il Patto d acciaio La II Guerra Mondiale: cause ed avvenimenti L Italia in guerra La guerra totale Lo stermino degli ebrei La Resistenza in Italia Il crollo del fascismo e del nazismo Il crollo del Giappone I trattati di pace Il secondo dopoguerra Gli anni difficili del dopoguerra La nascita dell ONU I processi di Norimberga Il mondo diviso: la guerra fredda e la divisione dell'europa la bomba atomica e l'equilibrio del terrore gli USA e l'europa l URSS e i paesi comunisti il Patto Atlantico e il Patto di Varsavia due blocchi contrapposti Distensione e confronto: L Italia: urgenza della ricostruzione e la nascita della Repubblica Testi adottati: Giardina G. Sabbatucci V. Vidotto, Profili storici, vol. 3, Laterza, Roma-Bari

13 LINGUA E LETTERATURA INGLESE Vol. 2 The Romantic Novel Jane Austen: life, works and critical notes from Pride and Prejudice (text 20) pag. 121 The Victorian Age Historical and literary context The Victorian Novel Charles Dickens: life, works and critical notes from Oliver Twist (text 32) pag. 196 from Hard Times (text 36) pag. 207 Emily Brontë: life, works and critical notes from Wuthering Heights (text 37) pag. 211 Thomas Hardy from Tess of the d Urbervilles (text 39) pag. 220 Robert Louis Stevenson: life, works and critical notes from The Strange Case of Dr Jekill and Mr Hyde (text 44) pag. 238 The Aesthetic Movement Oscar Wilde: life, works and critical notes from The Picture of Dorian Gray (Preface) pag. 247 (text 45) pag. 248 from The Importance of Being Earnest (text 47) pag. 254 Vol. 3 The Modern Age Historical context and literary context Rupert Brooke: life, works and critical notes The Soldier pag. 367 Wilfred Owen: life, works and critical notes Dulce et Decorum Est allegato 13

14 Futility Conrad: life, works and critical notes pag. 369 Joseph from Heart of Darkness (text 14) pag. 74 Edward M. Forster: life, works and critical notes from A Passage to India (texts 16) Stream of Consciousness Technique pag. 84 James Joyce: life, works and critical notes from Dubliners: Eveline (texts 17-18) pag. 94 fromulysses (text 21) pag. 106 Virginia Woolf: life, works and critical notes from Mrs Dalloway (text 22) pag. 117 G. Orwell: life, works and critical notes From Animal Farm (text 33) pag. 166 from Nineteen Eighty-Four pag. 384 TESTO ADOTTATO: M. Ansaldo, Visiting Literature, Voll. 2-3, Ed. Petrini FILOSOFIA A.Schopenhauer: il mondo come rappresentazione; il mondo come volontà di vivere; il dolore della vita e il circolo vizioso; l arte e le vie della redenzione (giustizia, compassione e ascesi); la noluntas; fenomeno e noumeno (termini ripresi dalla filosofia di Kant), la filosofia orientale. S.Kierkegaard: l importanza del singolo; biografia dell autore; l importanza della scelta: la vita estetica (la figura dell esteta Giovanni), la vita etica (la figura del buon marito), la vita religiosa (la figura di Abramo); differenze tra angoscia e disperazione; la fede come paradosso e scandalo. Feuerbach: il concetto di alienazione religiosa K.Marx: destra e sinistra hegeliana; il lavoro umano nella società capitalistica; l operaio come merce; l alienazione dell operaio; analisi della merce (valore d uso e valore di scambio); il materialismo storico; i concetti di pluslavoro e plusvalore; la caduta tendenziale del profitto; struttura e sovrastruttura. 14

15 A. Comte: la corrente del Positivismo (caratteri generali) e le cinque definizioni del termine positivo (vedi testo analizzato); la legge dei tre stadi (stadio religioso, stadio metafisico e stadio positivo) e la nuova enciclopedia delle scienze (criteri di classificazione delle scienze). C. Darwin: la seconda ferita narcisistica, teorie dell evoluzionismo biologico e della selezione naturale. S.Freud: la terza ferita narcisistica; la nascita della psicanalisi; la scoperta dell inconscio; le due topiche; le fasi dello sviluppo sessuale del bambino, il bambino come essere perverso e polimorfo, complesso di Edipo e di Elettra; l interpretazione dei sogni, livello latente e manifesto del sogno, il lavoro onirico; i meccanismi di difesa; il disagio della civiltà, Totem e Tabù, Eros e Thanatos; carteggio Einstein-Freud. F.W.Nietzsche: il progetto filosofico dei tre periodi; la nascita della tragedia, apollineo e dionisiaco; l annuncio della morte di Dio, il nichilismo attivo e passivo; l oltreuomo e l eterno ritorno; la volontà di potenza, le tre metamorfosi. H.Bergson: la concezione del tempo (tempo della scienze e tempo della coscienza), la memoria (ricordo puro, ricordo immagine e percezione); l evoluzione creatrice, società chiusa e società aperta. W. Dilthey: la fondazione delle scienze dello spirito (obiettivo, metodo e fine). J.P. Sartre: l umanesimo, la condizione umana e la nausea. H. Arendt: le origini del totalitarismo, le cause del totalitarismo (imperialismo, l avvento della società di massa, l antisemitismo), totalitarismo perfetto ed imperfetto, i caratteri del totalitarsimo (ideologia e terrore); la banalità del male: significato del concetto di banalità e contenuto generale dell opera. K.Popper: la critica alla società (collegamento con Bergson), il falsificazionismo. Heidegger: l analisi dell esistenza, l essere-nel-mondo (Dasein), esistenza autentica e inautentica FILOSOFIA: TESTI ANTOLOGIZZATI A.Schopenhauer: da Il mondo come volontà e rappresentazione : Come pendolo oscilliamo sempre tra dolore e noia T1 pag. 35 Un desiderio appagato è come l elemosina che si dà al mendicante T2 pag. 36 S. Kierkegaard: da Aut-Aut : La scelta T8 pag.44 F.W. Nietzsche: L annuncio della morte di Dio T66 pag

16 Le tre metamorfosi fotocopia S. Freud: Carteggio Einstein-Freud fotocopie Parti di opere dell autore a scelta J.P.Sartre: da L Essere il nulla : Siamo condannati ad essere liberi pag. 592 H. Arendt: Da Le origini del totalitarismo : Differenza tra totalitarismo e altre forme di dispotismo T160 pag. 656 Il male radicale T162 pag. 659 TESTO: D.Massaro, La Comunicazione Filosofica, III volume, tomi A e B, ed. Paravia PEDAGOGIA Filosofia ed educazione (Gentile, Makarenko ). L attivismo pedagogico e le scuole nuove (Cousinet, Agazzi, Dewey; Decroly, Montessori, Claparede). La psicopedagogia del Novecento ( Piaget, Freire, Neill ) La psicopedagia americana ed europea (Bruner, Bloom, Rogers, Gardner) La pedagogia di don Milani. APPROFONDIMENTI: Lettura delle seguenti opere: Maria Montessori: Educare alla libertà e La scoperta del bambino. Linee guida per l accoglienza e l integrazione alunni stranieri (febbraio 2014) Lo svantaggio socio-culturale e Don Milani (da Id., Lettera a una professoressa) in fotocopia Testo utilizzato: I saperi dell educazione Pedagogie del novecento, educazione, sviluppo e vita sociale; R. Tassi Sandra Tassi, Ed. Zanichelli 1 edizione, LMS. 16

17 PSICOLOGIA La teoria di Piaget: l'intelligenza come adattamento all'ambiente; Gli stadi dello sviluppo secondo Piaget (stadio sensomotorio dalla nascita due anni, stadio preoperatorio da due a sei anni, stadio delle operazioni concrete da sette a 12 anni, stadio delle operazioni formali da 12 anni in poi); Vygotskij e la scuola storico culturale: il pensiero e linguaggio; l'area di sviluppo potenziale, l'apprendimento e lo sviluppo, l'immaginazione e il gioco. Bruner le variazioni dell approccio storico culturale Gli studi di E. Erikson :influenza della società e della cultura, le fasi del ciclo vitale secondo Erikson e le differenze con gli stadi freudiani; Gli studi di J. Bowbly: la natura istintiva dell'attaccamento, i tre principali tipi di attaccamento; rapporto tra tipo di attaccamento e personalità futura. La teoria della madre sufficientemente buona Winnicott: la funzione di holding, la madre sufficientemente buona, lo spazio transizionale, l oggetto transizionale, il falso sè Studio del ciclo di vita dalla fase prenatale alla senilità La disabilità: concetto e realtà della disabilità, disabile, famiglia e società, l intervento in favore del disabile. Lo svantaggio rischio e opportunità Il materiale utilizzato è stato per lo più caratterizzato da articoli e testi di approfondimento che hanno favorito il confronto e il dibattito. APPROFONDIMENTI CONSIGLIATI: Lettura di approfondimento sulle seguenti tematiche: I disturbi alimentari Hikikomori Metodo Feuerstein Nati due volte Giuseppe Pontiggia (ed. Mondatori) Testo utilizzato: Scienze Umane, volume c Psicologia, Giuseppe Mari- Valentina Turra edizione La Scuola MATEMATICA MODULO 1: Funzioni e proprietà - Definizione di funzione reale di una variabile reale; - funzioni suriettive, iniettive, biiettive; - classificazione delle funzioni analitiche; - grafico di una funzione e relative trasformazioni (dilatazioni e contrazioni lungo assi cartesiani; traslazioni; simmetrie; valore assoluto); 17

18 - funzioni crescenti e decrescenti in un intervallo, funzioni monotone, periodiche, pari e dispari, limitate; funzioni composte, determinazione del periodo delle funzioni periodiche; - funzioni invertibili e polivoche; determinazione dell inversa di una funzione; - determinazione del dominio di una funzione; - segno di una funzione; - intersezione di una funzione con gli assi cartesiani; - analisi dei grafici per ricavare le proprietà fondamentali. MODULO 2: Limiti e continuità delle funzioni - Definizione formale del concetto di limite; limite finito e infinito di una funzione quando x tende ad un valore finito; limite destro e sinistro di una funzione in un punto, limite finito e infinito di una funzione per x tendente all infinito; verifica di limiti; - teoremi fondamentali sui limiti: teorema dell'unicità del limite, teorema della permanenza del segno, teorema del confronto; - operazioni sui limiti; - forme indeterminate o di indecisione: casi + -, 0, 0/0, / ; - definizione di funzione continua; - la continuità delle funzioni elementari; - funzioni continue in un intervallo chiuso e limitato: teoremi di Weierstrass e dei valori intermedi, teorema dell'esistenza degli zeri; - limiti notevoli; - punti di discontinuità di una funzione: prima specie, seconda specie, terza specie; - asintoti verticale, orizzontale, obliquo; MODULO 3: Calcolo differenziale - Rapporto incrementale; - definizione di derivata di una funzione in un punto; - significato geometrico della derivata della funzione in un punto; - calcolo della derivata in un punto; - condizione necessaria per la derivabilità (con dimostrazione); - derivata destra e derivata sinistra; - punti di non derivabilità; - funzione derivata; - derivate delle funzioni elementari; - teoremi sulle derivate: derivata di una somma, differenza, prodotto, quoziente di funzioni, derivata di una funzione composta, derivata della funzione inversa; - teoremi di Lagrange e sue conseguenze, di Rolle, di Cauchy, teorema di De l'hospital e sua applicazione alle forme indeterminate; giustificazione geometrica dei teoremi; - funzioni crescenti e decrescenti; - massimi e minimi relativi; teorema di Fermat; - studio dei massimi e dei minimi relativi con la derivata prima; - massimi e minimi assoluti; - concavità e punti di flesso; - studio di una funzione; schema generale per lo studio di una funzione MODULO 4: Storia della Matematica - la matematica pre-ellenica; - i problemi dell antichità; - Euclide e Gli Elementi ; - il metodo assiomatico; - le grandezze incommensurabili e la scuola pitagorica; - la crisi dei fondamenti. 18

19 FISICA MODULO n 1: Elettromagnetismo UNITÀ di apprendimento 1: La carica elettrica e la legge di Coulomb L elettrizzazione per strofinio, i conduttori e gli isolanti, la carica elettrica e l elettroscopio, la legge di Coulomb, Confronto tra interazione gravitazionale e interazione elettrica, l elettrizzazione per induzione. UNITÀ di apprendimento 2: Il campo elettrico Il vettore campo elettrico, il campo elettrico di una carica puntiforme, le linee del campo elettrico, il flusso del campo elettrico e il teorema di Gauss, potenziale elettrico e superfici equipotenziali (cenni) UNITÀ di apprendimento 3: Fenomeni di elettrostatica Conduttori in equilibrio elettrostatico, il problema generale dell elettrostatica, la capacità di un conduttore, il condensatore, condensatori in serie e in parallelo, energia immagazzinata da un condensatore. UNITÀ di apprendimento 4: La corrente elettrica continua Intensità della corrente elettrica, generatori di tensione e circuiti elettrici, le leggi di Ohm, i resistori in serie e in parallelo, le leggi di Kirchhoff, la forza elettromotrice. UNITÀ di apprendimento 5: Il campo magnetico e l induzione elettromagnetica Il campo magnetico ed il campo magnetico terrestre, esperienze di Oersted e Faraday, forza di Ampere, legge di Biot- Savart; campo magnetico generato da una spira, da un solenoide e da un toroide; la forza di Lorentz; forza elettrica e forza magnetica, il moto di una carica in un campo magnetico uniforme, il flusso del campo magnetico; cenni di induzione elettromagnetica, il campo elettromagnetico, le equazioni di Maxwell e le onde elettromagnetiche, lo spettro elettromagnetico, le onde radio e le microonde, radiazioni infrarosse, visibili e ultraviolette, raggi X e raggi gamma, la radio. MODULO n 2: Fisica atomica e subatomica Unità di apprendimento 1: La teoria quantistica Fisica moderna e fisica classica. La nascita della meccanica quantistica. Unità di apprendimento 2: Fisica atomica I nuclei degli atomi. La forza nucleare e l'energia di legame. La radioattività. La legge del decadimento radioattivo. Fusione e fissione nucleare. La scelta nucleare. Applicazioni alla medicina. TESTI ADOTTATI: - U. Amaldi Corso di Fisica, vol. 2 Zanichelli - U. Amaldi Fisica moderna - Zanichelli 19

20 CONTENUTI BIOLOGIA MODULO 1: Le molecole organiche interessanti : glucidi, lipidi Contenuti: Il Carbonio ed i composti organici: gli zuccheri; I Lipidi MODULO 2 : Il Sistema Nervoso Contenuti: Generalità sui tessuti: connettivi, muscolare e Nervoso; Anatomia e fisiologia del Neurone; le Sinapsi e i neurotrasmettitori. Il Sistema Nervoso Centrale e Periferico. La memoria. Interazioni tra farmaci, droghe, alcol e cervello. (cenni) MODULO 3: Dalle proteine ai geni Contenuti: Gli Amminoacidi e le strutture delle proteine. Le funzioni delle proteine. Gli Acidi Nucleici: il DNA e l RNA. Le tappe della Sintesi Proteica: traduzione e trascrizione. Il DNA, i cromosomi, i geni. MODULO 4: Dalle leggi di Mendel alla Genetica moderna Contenuti: I principi dell ereditarietà: le scoperte di Mendel e i modelli di ereditarietà non mendeliana. Ereditarietà e cromosomi; le principali malattie autosomiche e legate al sesso. Le anomalie cromosomiche MODULO 5: La Riproduzione e lo sviluppo Contenuti: L Apparato Riproduttore Femminile: anatomia e fisiologia. La fecondazione - Cenni di embriologia Le cellule staminali. MODULO 6: Come le cellule producono e utilizzano l energia Contenuti: Come le cellule fabbricano l ATP; la respirazione cellulare: i tre stadi MODULO 7: L apparato circolatorio e circolazione del sangue Contenuti: Anatomia e fisiologia dell Apparato Circolatorio. Il sangue. Testo: Biologia, la scienza della vita. Vol.A+B+C- Sadava,Heller,Orians,ecc. - Ed.Zanichelli DISEGNO E STORIA DELL'ARTE Testi adottati: L.Beltreme, E. Demartini, L.Tonetti, L ARTE TRA NOI 4 - Dal Barocco all Art Nouveau, vol.4, Edizioni Bruno Mondatori Scuola. 20

21 L.Tonetti, L ARTE TRA NOI 5 - Il Novecento, vol.5, Edizioni Bruno Mondatori Scuola. Sul Volume 4: Dal Realismo all art Nouveau Il Realismo e L impressionismo Realismo in Francia F. Millet Le spigolatrici. H. Daumier Il vagone di terza classe. Realismo in Italia: i Macchiaioli e Gli Scapigliati G. Fattori In vedetta S. Lega: Il Pergolato 1868 P. Brera T. Cremona: L Edera Gli Impressionisti Edouard Manet: Le déjeuner sur l herbe, Olympia, Il bar delle Folies Bergère Claude Monet : Impressione, sole nascente; Le Cattedrali di Rouen; Donne in giardino. Pierre Auguste Renoir: Gli ombrelli, Ballo al Moulin de la Galette. Edgar Degas: L assenzio, Classe di danza. Architettura e urbanistica alla metà dell Ottocento: Il volto della città si trasforma Le grandi trasformazioni urbanistiche: Parigi, Vienna, Barcellona L architettura dei nuovi materiali: G.Eiffel La poetica del ferro in Italia: Mengoni Alle origini dell arte moderna Seurat :Una domenica alla Grande Jatte Cezanne: Le grandi bagnanti, La Montagna di Sainte Victoire. Gauguin : Visione dopo il sermone, Da dove veniamo?che siamo?dove andiamo? Van Gogh: La camera dell artista ad Arles, I mangiatori di patate, La notte stellata, I girasoli, Autoritratto. Segantini: Le due madri; Previati: Maternità; 21

22 Pellizza da Volpedo: Il quarto stato L età dell Art Nouveau Le secessioni: Klimt : Il Bacio. Art Nouveau: Antonio Gaudì Edvard Munch: L Urlo Sul volume 5 Modulo 3 La prima metà del Novecento: Le Avanguardie storiche La linea dell espressione Espressionismo Francese: Henri Matisse : La danza. Espressionismo tedesco: Kirchner: Potsdamer Platz Il Cubismo: P.Picasso: Les Demoiselles d Avignon, Guernica. Il Furismo: Boccioni : La città che sale, Elasticità, Forme uniche della continuità nello spazio. Balla: Bambina che corre sul balcone; La linea dell Astrazione: Kandinskij: Primo Acquarello astratto, Accordo reciproco. Mondrian: Broadway Boogie-Woogie. Klee: Strada principale e strade secondarie. il Dadaismo: Marcel Duchamp: L.H.O.O.Q., Fontana il Surrealismo: Juan Mirò Paesaggio Catalano Salvador Dalì La persistenza della memoria. Renè Magritte : L uso della parola, L Impero delle luci. 22

MOD.1 L ETÀ DEL SIMBOLISMO E DEL DECADENTISMO

MOD.1 L ETÀ DEL SIMBOLISMO E DEL DECADENTISMO PROGRAMMA DI ITALIANO CLASSE 5 PASTICCERIA MOD.1 L ETÀ DEL SIMBOLISMO E DEL DECADENTISMO Inquadramento storico culturale: la crisi del Positivismo La poesia simbolista in Francia. C. Baudelaire Da I Fiori

Dettagli

PROGRAMMA CONSUNTIVO

PROGRAMMA CONSUNTIVO PAGINA: 1 PROGRAMMA CONSUNTIVO A.S. 2013/14 SCUOLA: Liceo linguistico Manzoni DOCENTE: Elena Bordin MATERIA: Italiano Classe: V Sezione: M OBIETTIVI: COGNITIVI (Conoscenze, competenze): Riconoscere i sottocodici

Dettagli

PROGRAMMA SVOLTO Sede di Bardolino

PROGRAMMA SVOLTO Sede di Bardolino Anno Scolastico PROGRAMMA SVOLTO Sede di Bardolino 2012-2013 Classe: V D Sezione TURISTIC O Docente: Disciplina: Pericolosi Walter Italiano e storia Descrizione: PROGRAMMA DI ITALIANO Modulo 1 L età del

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO STATALE "G.B.QUADRI" VICENZA DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE (Regolamento, art.5; O. M. 38 art.6) Anno scolastico 2014-2015

LICEO SCIENTIFICO STATALE G.B.QUADRI VICENZA DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE (Regolamento, art.5; O. M. 38 art.6) Anno scolastico 2014-2015 LICEO SCIENTIFICO STATALE "G.B.QUADRI" VICENZA DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE (Regolamento, art.5; O. M. 38 art.6) Anno scolastico 2014-2015 RELAZIONE FINALE DEL DOCENTE All. A Classe: 5FSC Indirizzo:

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO STATALE "G.B.QUADRI" VICENZA DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE (Regolamento, art.5; O. M. 38 art.6) Anno scolastico 2014-2015

LICEO SCIENTIFICO STATALE G.B.QUADRI VICENZA DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE (Regolamento, art.5; O. M. 38 art.6) Anno scolastico 2014-2015 LICEO SCIENTIFICO STATALE "G.B.QUADRI" VICENZA DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE (Regolamento, art.5; O. M. 38 art.6) Anno scolastico 2014-2015 RELAZIONE FINALE DEL DOCENTE All. A Classe: 5 C Indirizzo:

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO STATALE "G.B.QUADRI" VICENZA DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE (Regolamento, art.5; O. M. 38 art.6) Anno scolastico 2014-2015

LICEO SCIENTIFICO STATALE G.B.QUADRI VICENZA DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE (Regolamento, art.5; O. M. 38 art.6) Anno scolastico 2014-2015 LICEO SCIENTIFICO STATALE "G.B.QUADRI" VICENZA DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE (Regolamento, art.5; O. M. 38 art.6) Anno scolastico 2014-2015 RELAZIONE FINALE DEL DOCENTE All. A Classe: 5CSC Indirizzo:

Dettagli

TESTI IN ADOZIONE : Marina Polacco, Pierpaolo Eramo, Francesco De Rosa Letteratura Terzo Millennio Voll 2, 3.1, 3.2 Casa Editrice: Loescher

TESTI IN ADOZIONE : Marina Polacco, Pierpaolo Eramo, Francesco De Rosa Letteratura Terzo Millennio Voll 2, 3.1, 3.2 Casa Editrice: Loescher PERCORSO DISCIPLINARE ITALIANO DOCENTE: prof.ssa Maria Siliquini DISCIPLINA: ITALIANO CONTENUTI DISCIPLINARI SVILUPPATI TESTI IN ADOZIONE : Marina Polacco, Pierpaolo Eramo, Francesco De Rosa Letteratura

Dettagli

... a.s. 2014/2015 PROGRAMMA SVOLTO DI LINGUA E LETTERATURA ITALIANA

... a.s. 2014/2015 PROGRAMMA SVOLTO DI LINGUA E LETTERATURA ITALIANA a.s. 2014/2015 PROGRAMMA SVOLTO DI LINGUA E LETTERATURA ITALIANA Docente: Nicoletta Antolini MODULO N. 1 (ritratto d autore) - ALESSANDRO MANZONI 1. ALESSANDRO MANZONI La vita Le opere: caratteri generali

Dettagli

PROGRAMMA CONSUNTIVO

PROGRAMMA CONSUNTIVO PROGRAMMA CONSUNTIVO Anno scolastico 2014-2015 MATERIA ITALIANO CLASSE 5 SEZIONE A Liceo scientifico opzione scienze applicate DOCENTE DOSSO BARBARA ORE DI LEZIONE 4 SETTIMANALI **************** OBIETTIVI

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO ALBERT EINSTEIN PROGRAMMA DI ITALIANO CLASSE V C A.S. 2011/2012

LICEO SCIENTIFICO ALBERT EINSTEIN PROGRAMMA DI ITALIANO CLASSE V C A.S. 2011/2012 LICEO SCIENTIFICO ALBERT EINSTEIN PROGRAMMA DI ITALIANO CLASSE V C A.S. 2011/2012 Docente: Prof.ssa Agata Spoto Testo adottato: La Divina Commedia Nuova edizione integrale Autori: Alighieri Dante / Jacomuzzi

Dettagli

PROGRAMMA ANNUALE: ANNO SCOLASTICO 2014-2015

PROGRAMMA ANNUALE: ANNO SCOLASTICO 2014-2015 PROGRAMMA ANNUALE: ANNO SCOLASTICO 2014-2015 ISTITUTO: LINGUISTICO CLASSE: V MATERIA: FILOSOFIA Modulo n 1 KANT E LA FILOFOFIA CRITICA Il significato del criticismo come filosofia del limite. La Critica

Dettagli

LICEO GINNASIO STATALE FRANCESCO PETRARCA 34139 TRIESTE 74 XVII

LICEO GINNASIO STATALE FRANCESCO PETRARCA 34139 TRIESTE 74 XVII LICEO GINNASIO STATALE FRANCESCO PETRARCA 34139 TRIESTE Via Domenico Rossetti, 74 XVII Distretto Tel.: 040390202 Fax: 0409383360 e-mail: scrivici@liceopetrarcats.it Anno Scolastico 2010-2011 RELAZIONE

Dettagli

PROGRAMMA SVOLTO ITALIANO CLASSE V SEZ. F

PROGRAMMA SVOLTO ITALIANO CLASSE V SEZ. F LICEO SCIENTIFICO STATALE G. CASTELNUOVO ANNO SCOLASTICO 2014-2015 PROGRAMMA SVOLTO ITALIANO CLASSE V SEZ. F Testi adottati: Corrado Bologna, Paola Rocchi, Rosa fresca aulentissima, ed.loescher (vol.4-5-6)

Dettagli

Conoscenze, abilità e competenze. Saper collocare. fatti nel tempo e nello spazio;conoscere il contesto storico in cui nasce la letteratura

Conoscenze, abilità e competenze. Saper collocare. fatti nel tempo e nello spazio;conoscere il contesto storico in cui nasce la letteratura Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Sardegna ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE BUCCARI MARCONI Indirizzi: Trasporti Marittimi / Apparati ed Impianti

Dettagli

I.T.G.C. Salvemini-Duca D'Aosta

I.T.G.C. Salvemini-Duca D'Aosta I.T.G.C. Salvemini-Duca D'Aosta Anno scolastico 2013-14 classe V sez..a Prof. A. Rogai Programma di Italiano Modulo I: Tra Positivismo e Naturalismo Il Positivismo: un nuovo indirizzo di pensiero Il Naturalismo:

Dettagli

PROGRAMMA. MATERIA: ITALIANO DOCENTE: RAIMONDO Carlo

PROGRAMMA. MATERIA: ITALIANO DOCENTE: RAIMONDO Carlo PROGRAMMA MATERIA: ITALIANO DOCENTE: RAIMONDO Carlo LIBRI DI TESTO ADOTTATI: G. Baldi, S Giusso, Il piacere dei testi, vol. 5 R, Luperini, P. Cataldi, Il nuovo la scrittura e l interpretazione - Volume

Dettagli

PROGRAMMA CONSUNTIVO

PROGRAMMA CONSUNTIVO PAGINA: 1 PROGRAMMA CONSUNTIVO A.S. SCUOLA: CIVICO LICEO LINGUISTICO A.MANZONI DOCENTE: FABIO NUNZIATA MATERIA: ITALIANO Classe 5 Sezione H OBIETTIVI Cognitivi 1. conoscere adeguatamente le regole del

Dettagli

PROGRAMMA DI ITALIANO

PROGRAMMA DI ITALIANO LICEO SCIENTIFICO "A. EINSTEIN" ANNO SCOLASTICO 2012/2013 CLASSE V C Prof. Paolo Albergati PROGRAMMA DI ITALIANO Testo in adozione: G. Baldi, S. Giusso, M. Razetti, G. Zaccaria, La letteratura, Paravia,

Dettagli

PROGRAMMI DELLE DISCIPLINE

PROGRAMMI DELLE DISCIPLINE ESAME DI STATO 2013-2014 PROGRAMMI DELLE DISCIPLINE PROGRAMMA DI RELIGIONE La persona umana fra le novità tecnico-scientifiche e le ricorrenti domande di senso - Conoscenza di sé - Conoscenza dell altro

Dettagli

Dal Liberalismo all imperialismo : Naturalismo e Simbolismo

Dal Liberalismo all imperialismo : Naturalismo e Simbolismo Anno scolastico 2014/2015 ISIS Pagano - Bernini Classe V G REL INT Programma d Italiano Insegnante M. Pascotto Dal Liberalismo all imperialismo : Naturalismo e Simbolismo Cap I : La situazione economica

Dettagli

Liceo Fogazzaro a.s. 2014/2015 CLASSE 5 AS. Lingua e Letteratura italiana. Prof. Barbara Battistolli. Relazione finale del docente

Liceo Fogazzaro a.s. 2014/2015 CLASSE 5 AS. Lingua e Letteratura italiana. Prof. Barbara Battistolli. Relazione finale del docente Liceo Fogazzaro a.s. 2014/2015 CLASSE 5 AS Lingua e Letteratura italiana Prof. Barbara Battistolli Relazione finale del docente 1. Premessa Conosco la classe da quattro anni, nel corso dei quali si è dimostrata

Dettagli

RELAZIONE FINALE DEL DOCENTE ANNO SCOLASTICO 2013-2014

RELAZIONE FINALE DEL DOCENTE ANNO SCOLASTICO 2013-2014 RELAZIONE FINALE DEL DOCENTE ANNO SCOLASTICO 2013-2014 INSEGNANTE MATERIA CLASSE/I Livio Gnucci Italiano V CO OBIETTIVI DIDATTICI DISCIPLINARI CONSEGUITI IN TERMINI DI COMPETENZE, CONOSCENZE, ABILITÀ PRESENTAZIONE

Dettagli

PROGRAMMA DI ITALIANO SVOLTO DALLA CLASSE 5ª B

PROGRAMMA DI ITALIANO SVOLTO DALLA CLASSE 5ª B LICEO SCIENTIFICO STATALE PIETRO SETTE SANTERAMO IN COLLE A.S. 2011/12 PROGRAMMA DI ITALIANO SVOLTO DALLA CLASSE 5ª B Libri di testo adottati: R. Luperini - P. Cataldi - L. Marchiani - F. Marchese, La

Dettagli

PIANO DI LAVORO DEL PROFESSORE

PIANO DI LAVORO DEL PROFESSORE ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE IRIS VERSARI - Cesano Maderno (MB) PIANO DI LAVORO DEL PROFESSORE Indirizzo : LICEO SCIENTIFICO MATERIA: INGLESE ANNO SCOLASTICO 2014/15 Profssa TERESA VOLGARINO

Dettagli

LICEO GINNASIO JACOPO STELLINI

LICEO GINNASIO JACOPO STELLINI LICEO GINNASIO JACOPO STELLINI Piazza I Maggio, 26-33100 Udine Tel. 0432 504577 Fax. 0432 511490 Codice fiscale 80023240304 e-mail: info@liceostellini.it - Indirizzo Internet: www.stelliniudine.gov.it

Dettagli

PROGRAMMA. MATERIA: ITALIANO DOCENTE: RAIMONDO Carlo

PROGRAMMA. MATERIA: ITALIANO DOCENTE: RAIMONDO Carlo PROGRAMMA MATERIA: ITALIANO DOCENTE: RAIMONDO Carlo LIBRI DI TESTO ADOTTATI: G. Baldi, S Giusso, La letteratura, vol. 4 R, Luperini, P. Cataldi, Il nuovo la scrittura e l interpretazione - Volumi 5 e 6

Dettagli

Istituto Istruzione Superiore Liceo Scientifico Ghilarza Anno Scolastico 2013/2014 PROGRAMMA DI MATEMATICA E FISICA

Istituto Istruzione Superiore Liceo Scientifico Ghilarza Anno Scolastico 2013/2014 PROGRAMMA DI MATEMATICA E FISICA PROGRAMMA DI MATEMATICA E FISICA Classe VA scientifico MATEMATICA MODULO 1 ESPONENZIALI E LOGARITMI 1. Potenze con esponente reale; 2. La funzione esponenziale: proprietà e grafico; 3. Definizione di logaritmo;

Dettagli

Ministero della Pubblica Istruzione

Ministero della Pubblica Istruzione Ministero della Pubblica Istruzione Via Saint Denis 200 20099 Sesto San Giovanni Tel.: 02.26224610/16/10 Fax 02.2480991 Sito: www.iisdenicola.it - e_mail uffici: info@iisdenicola.it Anno scolastico: 2013/2014

Dettagli

PROGRAMMA CONSUNTIVO

PROGRAMMA CONSUNTIVO COD. Progr.Prev. PAGINA: 1 PROGRAMMA CONSUNTIVO A.S.2013/2014 SCUOLA Liceo Linguistico A. Manzoni DOCENTE: Scuotto Teresa MATERIA: Italiano Classe 5 Sezione E OBIETTIVI: COGNITIVI (Conoscenze, competenze)

Dettagli

Protocollo dei saperi imprescindibili a.s. 2012-2013 Ordine di scuola: professionale Indirizzi Servizi Commerciali

Protocollo dei saperi imprescindibili a.s. 2012-2013 Ordine di scuola: professionale Indirizzi Servizi Commerciali INDICE PROTOCOLLO SAPERI IMPRESCINDIBILI CLASSE 1 P. 2 PROTOCOLLO SAPERI IMPRESCINDIBILI CLASSE 2 P. 3 PROTOCOLLO SAPERI IMPRESCINDIBILI CLASSE 3 P. 4 PROTOCOLLO SAPERI IMPRESCINDIBILI CLASSE 4 P. 5 PROTOCOLLO

Dettagli

LICEO GINNASIO JACOPO STELLINI

LICEO GINNASIO JACOPO STELLINI LICEO GINNASIO JACOPO STELLINI Piazza I Maggio, 26-33100 Udine Tel. 0432 504577 Fax. 0432 511490 Codice fiscale 80023240304 e-mail: info@liceostellini.it - Indirizzo Internet: www.stelliniudine.gov.it

Dettagli

Anno scolastico 2013 2014. Programma di Storia

Anno scolastico 2013 2014. Programma di Storia Programma di Storia CLASSE V SEZ. A CORSO MERCURIO LIBRI DI TESTO: F. Cereda, V. Reichmann, Le sfide della storia 3 tomo A-B, Carlo Signorelli Editore. L Italia di Giolitti: - Le quattro fasi del governo

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO " L. DA VINCI " Reggio Calabria PROGRAMMA di FISICA Classe II G Anno scolastico 2014/15 Docente: Bagnato Maria

LICEO SCIENTIFICO  L. DA VINCI  Reggio Calabria PROGRAMMA di FISICA Classe II G Anno scolastico 2014/15 Docente: Bagnato Maria LICEO SCIENTIFICO " L. DA VINCI " Reggio Calabria PROGRAMMA di FISICA Classe II G Anno scolastico 2014/15 Docente: Bagnato Maria La velocità Il punto materiale in movimento. I sistemi di riferimento. Il

Dettagli

CONOSCENZE Riconoscere i fenomeni linguistici a livello lessicale, morfologico e sintattico;

CONOSCENZE Riconoscere i fenomeni linguistici a livello lessicale, morfologico e sintattico; Istituto di Istruzione Superiore Liceo Scientifico, Liceo Classico, Liceo delle Scienze Umane, Liceo Linguistico TITO LUCREZIO CARO 35013 CITTADELLA (PD) Via Alfieri, 58 PROGRAMMAZIONE ANNUALE A.S. : 2010

Dettagli

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA EDUCATIVE DIDATTICHE. Classe: QUINTA B A.S. 2015 / 2016 ANALISI DI SITUAZIONE - LIVELLO COGNITIVO

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA EDUCATIVE DIDATTICHE. Classe: QUINTA B A.S. 2015 / 2016 ANALISI DI SITUAZIONE - LIVELLO COGNITIVO Disciplina: ITALIANO Classe: QUINTA B A.S. 2015 / 2016 Docente: DALLA VECCHIA MARIA TERESA ANALISI DI SITUAZIONE - LIVELLO COGNITIVO La classe è composta da diciotto alunni, di cui undici femmine e sette

Dettagli

LICEO GINNASIO STATALE FRANCESCO PETRARCA 34139 TRIESTE 74 XVII

LICEO GINNASIO STATALE FRANCESCO PETRARCA 34139 TRIESTE 74 XVII LICEO GINNASIO STATALE FRANCESCO PETRARCA 34139 TRIESTE Via Domenico Rossetti, 74 XVII Distretto Tel.: 040390202 Fax: 0409383360 e-mail: scrivici@liceopetrarcats.it Anno Scolastico 2011/2012 RELAZIONE

Dettagli

ITALIANO. PRIMO ANNO (Liceo delle Scienze Umane)

ITALIANO. PRIMO ANNO (Liceo delle Scienze Umane) 1/6 ITALIANO PRIMO ANNO Testi: qualsiasi testo di Italiano (biennio) in adozione presso i Licei Classici o Scientifici. Per i testi di epica: consultare i siti Internet con il testo integrale in traduzione

Dettagli

PROGRAMMA di Storia dell Arte. Prof. Carlo Bianchi

PROGRAMMA di Storia dell Arte. Prof. Carlo Bianchi ESAMI DI STATO SESSIONE ORDINARIA 2012/2013 CLASSE V SEZIONE B. PROGRAMMA di Storia dell Arte Prof. Carlo Bianchi Libro/i di testo in adozione: Itinerario nell Arte. Autori: Cricco-Di Teodoro Editore:

Dettagli

I.P.S.S.S. DE AMICIS ROMA

I.P.S.S.S. DE AMICIS ROMA I.P.S.S.S. DE AMICIS ROMA PROGRAMMAZIONE a.s, 2014 2015 DIPARTIMENTO: MATERIE LETTERARIE MATERIA: ITALIANO COORDINATORE: De Benedictis Rosa Maria Classi: Quinte ARGOMENTO I: POSITIVISMO, NATURALISMO, VERISMO.

Dettagli

I.I.S. MARGHERITA DI SAVOIA NAPOLI ANNO SCOLASTICO 2014/2015. CLASSE III SEZ. Ae INDIRIZZO LICEO ECONOMICO PROGRAMMA DI FISICA

I.I.S. MARGHERITA DI SAVOIA NAPOLI ANNO SCOLASTICO 2014/2015. CLASSE III SEZ. Ae INDIRIZZO LICEO ECONOMICO PROGRAMMA DI FISICA I.I.S. MARGHERITA DI SAVOIA NAPOLI ANNO SCOLASTICO 2014/2015 CLASSE III SEZ. Ae INDIRIZZO LICEO ECONOMICO PROGRAMMA DI FISICA PROFESSORESSA: REGALBUTO PAOLA LE GRANDEZZE: LE GRANDEZZE FONDAMENTALI E DERIVATE,

Dettagli

Istituto di istruzione secondaria di II grado - Bressanone

Istituto di istruzione secondaria di II grado - Bressanone Istituto di istruzione secondaria di II grado - Bressanone Anno scolastico 2015 / 2016 Piano di lavoro individuale LICEO "Dante Alighieri" Classe: V LICEO linguistico e scientifico Insegnante: ZERBI Raffaella

Dettagli

PROGRAMMAZIONE COORDINATA TEMPORALMENTE A.S. 2013/2014 CLASSI 5 Liceo Scientifico-tecnologico

PROGRAMMAZIONE COORDINATA TEMPORALMENTE A.S. 2013/2014 CLASSI 5 Liceo Scientifico-tecnologico ANNO SCOLASTICO 2013/2014 PROGRAMMAZIONE COORDINATA TEMPORALMENTE CLASSI 5 -tecnologico pag. 1 PROGRAMMAZIONE COORDINATA TEMPORALMENTE A.S. 2013/2014 CLASSI 5 -tecnologico DISCIPLINA: LINGUA STRANIERA

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO STATALE "G.B.QUADRI" VICENZA DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE (Regolamento, art.5; O. M. 38 art.6)

LICEO SCIENTIFICO STATALE G.B.QUADRI VICENZA DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE (Regolamento, art.5; O. M. 38 art.6) LICEO SCIENTIFICO STATALE "G.B.QUADRI" VICENZA DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE (Regolamento,art.5;O.M.38art.6) Annoscolastico2015 2016 RELAZIONE FINALE DEL DOCENTE All. A Classe:5A Indirizzo:economicosociale

Dettagli

PROGRAMMA SVOLTO. a.s. 2012/2013

PROGRAMMA SVOLTO. a.s. 2012/2013 Liceo Scientifico Statale LEONARDO DA VINCI Via Cavour, 6 Casalecchio di Reno (BO) - Tel. 051/591868 051/574124 - Fax 051/6130834 C. F. 92022940370 E-mail: LSLVINCI@IPERBOLE.BOLOGNA.IT PROGRAMMA SVOLTO

Dettagli

Liceo scientifico statale Nomentano Prof. ssa Marina Monaco Classe V G Programma di Italiano Anno scolastico 2014-2015

Liceo scientifico statale Nomentano Prof. ssa Marina Monaco Classe V G Programma di Italiano Anno scolastico 2014-2015 Liceo scientifico statale Nomentano Prof. ssa Marina Monaco Classe V G Programma di Italiano Anno scolastico 2014-2015 La Divina Commedia di Dante Il tema del viaggio. Lingua e stile del Paradiso. Il sesto

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO STATALE C. CATTANEO - TORINO. Programma di Latino Classe V P a.s. 2015/2016

LICEO SCIENTIFICO STATALE C. CATTANEO - TORINO. Programma di Latino Classe V P a.s. 2015/2016 LICEO SCIENTIFICO STATALE C. CATTANEO - TORINO Programma di Latino Classe V P a.s. 2015/2016 Prof.ssa Federica Cusseddu Testo in uso: GARBARINO-PASQUARIELLO, Veluti flos, Paravia La lingua e la letteratura

Dettagli

LICEO STATALE G. MAZZINI LICEO LINGUISTICO LICEO DELLE SCIENZE UMANE

LICEO STATALE G. MAZZINI LICEO LINGUISTICO LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO STATALE G. MAZZINI LICEO LINGUISTICO LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO DELLE SCIENZE UMANE OPZIONE ECONOMICO-SOCIALE Viale Aldo Ferrari, 37 Tel. 0187 743000 19122 La Spezia Fax 0187 743208 C.F. 80011230119

Dettagli

Liceo Scientifico Statale A. Volta, Torino Anno scolastico 2015 / 2016

Liceo Scientifico Statale A. Volta, Torino Anno scolastico 2015 / 2016 Liceo Scientifico Statale A. Volta, Torino Anno scolastico 2015 / 2016 FISICA ELETTROMAGNETISMO FISICA MODERNA classe 5 B MAG. 2016 Esercitazione di Fisica in preparazione all Esame di Stato A.S. 2015-2016

Dettagli

PROGRAMMA PREVENTIVO

PROGRAMMA PREVENTIVO COD. Progr.Prev. PAGINA: 1 PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 2014/2015 SCUOLA Civico Liceo linguistico A.Manzoni DOCENTE: Olivia Maneo MATERIA: Storia dell Arte Classe 5 SezioneHL 800 Il Romanticismo. Europa romantica.

Dettagli

Liceo. T. L. Caro - Cittadella (PD) PROGRAMMA SVOLTO anno scolastico 2008-2009 STORIA. Insegnante:Guastella Egizia

Liceo. T. L. Caro - Cittadella (PD) PROGRAMMA SVOLTO anno scolastico 2008-2009 STORIA. Insegnante:Guastella Egizia Liceo. T. L. Caro - Cittadella (PD) PROGRAMMA SVOLTO anno scolastico 2008-2009 STORIA Classe V F Insegnante:Guastella Egizia Argomenti svolti con l uso degli appunti dell insegnante e del manuale in adozione:

Dettagli

I.I.S. "MARGHERITA DI SAVOIA" a.s. 20014-2015 LICEO LINGUISTICO classe I BL Programma di MATEMATICA

I.I.S. MARGHERITA DI SAVOIA a.s. 20014-2015 LICEO LINGUISTICO classe I BL Programma di MATEMATICA classe I BL Numeri naturali L insieme dei numeri naturali e le quattro operazioni aritmetiche. Le potenze. Espressioni. Divisibilità, numeri primi. M.C.D. e m.c.m. Numeri interi relativi L insieme dei

Dettagli

LICEO STATALE S.PERTINI

LICEO STATALE S.PERTINI LICEO STATALE S.PERTINI LICEO DELLE SCIENZE UMANE OPZIONE ECONOMICO - SOCIALE PROGRAMMAZIONE DI FILOSOFIA PER IL SECONDO BIENNIO Ore settimanali di lezione: 2 (annuali 66) Sulla base delle Indicazioni

Dettagli

ISTITUTO MAGISTRALE I. GONZAGA CHIETI PROGRAMMA DI ITALIANO DELLA CLASSE 5 M Anno Scolastico 2010-2011 Prof.ssa Polisena VITTORINI

ISTITUTO MAGISTRALE I. GONZAGA CHIETI PROGRAMMA DI ITALIANO DELLA CLASSE 5 M Anno Scolastico 2010-2011 Prof.ssa Polisena VITTORINI Libri di testo ISTITUTO MAGISTRALE I. GONZAGA CHIETI PROGRAMMA DI ITALIANO DELLA CLASSE 5 M Anno Scolastico 2010-2011 Prof.ssa Polisena VITTORINI G. Baldi, S. Razzetti.M. Razzetti, La letteratura vol.

Dettagli

Programma di Storia dell'arte Docente: Silvia Verga a.s. 2014/2015

Programma di Storia dell'arte Docente: Silvia Verga a.s. 2014/2015 Programma di Storia dell'arte Docente: Silvia Verga a.s. 2014/2015 Premessa metodologica L insegnamento della Storia dell Arte mira a fare conoscere le diverse forme espressive dell arte, la cui fruizione

Dettagli

L Europa e il mondo nel primo Novecento p. 8

L Europa e il mondo nel primo Novecento p. 8 Libro misto DVD Atlante Storico Percorso di cittadinanza e Costituzione con testi integrali Materiali aggiuntivi per lo studio individuale immagini, carte, mappe concettuali RISORSE ONLINE Schede per il

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO STATALE "G.B.QUADRI" VICENZA DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE (Regolamento, art.5; O. M. 38 art.6) Anno scolastico 2014-2015

LICEO SCIENTIFICO STATALE G.B.QUADRI VICENZA DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE (Regolamento, art.5; O. M. 38 art.6) Anno scolastico 2014-2015 LICEO SCIENTIFICO STATALE "G.B.QUADRI" VICENZA DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE (Regolamento, art.5; O. M. 38 art.6) Anno scolastico 2014-2015 RELAZIONE FINALE DEL DOCENTE All. A Classe: V B Indirizzo:

Dettagli

Istituto Comprensivo di Bellano a.s 2012/2013

Istituto Comprensivo di Bellano a.s 2012/2013 Istituto Comprensivo di Bellano a.s 2012/2013 Prof.ssa Genoveffa Caliò Classe III B Piano delle Unità di Apprendimento di Italiano Ascoltare in modo attivo e partecipe. L alunno comprende testi orali di

Dettagli

CLASSI PRIME PROGRAMMAZIONE DI ITALIANO. Conoscenze

CLASSI PRIME PROGRAMMAZIONE DI ITALIANO. Conoscenze PROGRAMMAZIONE DI ITALIANO CLASSI PRIME Conoscenze Il sistema e le strutture fondamentali della lingua italiana ai diversi livelli: fonologia, ortografia, morfologia, sintassi del verbo. Le strutture della

Dettagli

Istituto Comprensivo Montemarciano /Marina PROGRAMMA ESAME DI STATO 2013/2014 A CONCLUSIONE DEL PRIMO CICLO DI ISTRUZIONE CLASSE 3 C PLESSO MARINA

Istituto Comprensivo Montemarciano /Marina PROGRAMMA ESAME DI STATO 2013/2014 A CONCLUSIONE DEL PRIMO CICLO DI ISTRUZIONE CLASSE 3 C PLESSO MARINA Istituto Comprensivo Montemarciano /Marina PROGRAMMA ESAME DI STATO 2013/2014 A CONCLUSIONE DEL PRIMO CICLO DI ISTRUZIONE CLASSE 3 C PLESSO MARINA LETTERATURA Neoclassicismo, Ugo Foscolo e la poesia che

Dettagli

Anno Scolastico 2011/2012 RELAZIONE FINALE DEL DOCENTE

Anno Scolastico 2011/2012 RELAZIONE FINALE DEL DOCENTE RELAZIONE FINALE DEL DOCENTE Prof. Franca Decolle Materia matematica e fisica N.ro ore settimanali 3+3 N.ro ore complessivamente svolte Classe 3C 1. Presentazione sintetica della classe; L attività didattica

Dettagli

Dipartimento di Lettere (Coordinatore: prof. Maria Elisa Tessarin)

Dipartimento di Lettere (Coordinatore: prof. Maria Elisa Tessarin) Dipartimento di Lettere (Coordinatore: prof. Maria Elisa Tessarin) PROGRAMMAZIONE GENERALE DI ITALIANO PROGRAMMAZIONE DI ITALIANO 1 biennio, 2 biennio, 5 anno. Conoscenze disciplinari Conoscere le strutture

Dettagli

Cap. II I Malavoglia e la comunità del villaggio: valori ideali e interesse economico

Cap. II I Malavoglia e la comunità del villaggio: valori ideali e interesse economico ISII MARCONI PROGRAMMA DI ITALIANO CLASSE V D E2 ANNO SCOLASTICO 2015/16 Vol. 3.1 MOD. 1 L ETA POSTUNITARIA La contestazione ideologica e stilistica degli scapigliati Il romanzo del secondo Ottocento in

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE Anno Scolastico: 2012 2013 Dipartimento (1) : STORIA DELL ARTE Coordinatore (1) : BERETTA CLARA Classe: 5 Indirizzo: TURISTICO Ore di insegnamento settimanale: 2 Testo

Dettagli

LICEO STATALE TERESA CICERI COMO 11 settembre 2012 PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE DI FISICA A. S. 2012/2013

LICEO STATALE TERESA CICERI COMO 11 settembre 2012 PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE DI FISICA A. S. 2012/2013 PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE DI FISICA A. S. 2012/2013 TRIENNIO BROCCA LICEO SOCIO PSICO - PEDAGOGICO TRIENNIO BROCCA LICEO LINGUISTICO FINALITA GENERALI Il Progetto Brocca individua le seguenti finalità

Dettagli

Secondo biennio: LINGUA E LETTERATURA ITALIANA a.s. 2015/16

Secondo biennio: LINGUA E LETTERATURA ITALIANA a.s. 2015/16 1 Secondo biennio: LINGUA E LETTERATURA ITALIANA a.s. 2015/16 Premessa: di seguito vengono presentate le competenze e i contenuti di riferimento per Lingua e letteratura italiana. Le competenze e i contenuti

Dettagli

PROGRAMMA DI STORIA. Il dopoguerra Crisi delle istituzioni liberali Tensioni sociali e malcontento Il mito della Rivoluzione russa

PROGRAMMA DI STORIA. Il dopoguerra Crisi delle istituzioni liberali Tensioni sociali e malcontento Il mito della Rivoluzione russa Anno Scolastico 2013/2014 5^A Liceo Scientifico Tecnologico PROGRAMMA DI STORIA L Europa e il mondo di inizio 900: Guerre prima della guerra (Inglesi, Boeri, Russi e Giapponesi) La crisi marocchina Il

Dettagli

INDICE CARICA ELETTRICA E LEGGE DI COULOMB 591 ENERGIA POTENZIALE E POTENZIALI ELETTRICI 663 CAMPO ELETTRICO 613 PROPRIETÀ ELETTRICHE DELLA MATERIA 93

INDICE CARICA ELETTRICA E LEGGE DI COULOMB 591 ENERGIA POTENZIALE E POTENZIALI ELETTRICI 663 CAMPO ELETTRICO 613 PROPRIETÀ ELETTRICHE DELLA MATERIA 93 INDICE CAPITOLO 25 CARICA ELETTRICA E LEGGE DI COULOMB 591 25.1 Elettromagnetismo: presentazione 591 25.2 Carica elettrica 592 25.3 Conduttori e isolanti 595 25.4 Legge di Coulomb 597 25.5 Distribuzioni

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DANTE ALIGHIERI Opera GRAMMATICA

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DANTE ALIGHIERI Opera GRAMMATICA Anno Scolastico 2014 / 2015 GRAMMATICA SINTASSI DELLA FRASE - Completamento della classificazione dei complementi indiretti: complemento di limitazione, di paragone, di età, vantaggio e svantaggio, colpa,

Dettagli

LINGUA E LETTERATURA ITALIANA

LINGUA E LETTERATURA ITALIANA I.I.S. FEDERICO II DI SVEVIA LICEO SCIENTIFICO - OPZIONE SCIENZE APPLICATE - MELFI - PIANO DI LAVORO ANNUALE LINGUA E LETTERATURA ITALIANA CLASSE V AA A.S. 2015/2016 PROF.SSA VIOLANTE RIZZO FINALITÀ SPECIFICHE

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO ALBERT EINSTEIN Cervignano del Friuli CLASSE 5^ A PERCORSI DIDATTICI

LICEO SCIENTIFICO ALBERT EINSTEIN Cervignano del Friuli CLASSE 5^ A PERCORSI DIDATTICI LICEO SCIENTIFICO ALBERT EINSTEIN Cervignano del Friuli CLASSE 5^ A PERCORSI DIDATTICI Disciplina: LINGUA E LETTERATURA ITALIANA Prof.ssa Giuseppina Gambin Anno Scolastico 2008/2009 PERCORSI FORMATIVI

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE Istituto Statale d'istruzione Superiore R.FORESI LICEO CLASSICO LICEO SCIENTIFICO LICEO SCIENZE UMANE FORESI ISTITUTO PROFESSIONALE PER L INDUSTRIA E L ARTIGIANATO BRIGNETTI ISTITUTO ALBERGHIERO E DELLA

Dettagli

Professoressa Manuela Colombo

Professoressa Manuela Colombo CLASSE III A classico a. s. 2012-2013 ITALIANO Professoressa Manuela Colombo Lavoro estivo per tutta la classe Letture obbligatorie Luigi Pirandello - Il fu Mattia Pascal Federigo Tozzi Con gli occhi chiusi

Dettagli

FISICA E LABORATORIO

FISICA E LABORATORIO Programma di FISICA E LABORATORIO Anno Scolastico 2014-2015 Classe V P indirizzo OTTICO Docente Giuseppe CORSINO Programma di FISICA E LABORATORIO Anno Scolastico 2013-2014 Classe V P indirizzo OTTICO

Dettagli

Programmi svolti nell anno scolastico 2014/15

Programmi svolti nell anno scolastico 2014/15 Disciplina d insegnamento/apprendimento EDUCAZIONE FISICA PEZZULLO GIOVANNI 1 Le prestazioni fisiche di resistenza, forza e velocità Metodologie semplici per l allenamento delle capacità condizionali di

Dettagli

I.I.S. N. BOBBIO DI CARIGNANO - PROGRAMMAZIONE PER L A. S. 2014-15

I.I.S. N. BOBBIO DI CARIGNANO - PROGRAMMAZIONE PER L A. S. 2014-15 I.I.S. N. BOBBIO DI CARIGNANO - PROGRAMMAZIONE PER L A. S. 2014-15 DISCIPLINA: FISICA (Indirizzi scientifico e scientifico sportivo) CLASSE: QUARTA (tutte le sezioni) COMPETENZE DISCIPLINARI ABILITA CONTENUTI

Dettagli

L EUROPA DELLE GRANDI POTENZE

L EUROPA DELLE GRANDI POTENZE 1 L EUROPA DELLE GRANDI POTENZE capitolo 1 Le origini della società di massa 1. Redditi e consumi 4 2. Divertimenti di massa 9 3. Amore, famiglia e sessualità 12 4. Scienze mediche e misoginia 15 PASSATO

Dettagli

Indice PREFAZIONE. Capitolo 5 LE LEGGI DEL MOTO DI NEWTON 58 5.1 La terza legge di Newton 58

Indice PREFAZIONE. Capitolo 5 LE LEGGI DEL MOTO DI NEWTON 58 5.1 La terza legge di Newton 58 Indice PREFAZIONE XV Capitolo 1 RICHIAMI DI MATEMATICA 1 1.1 Simboli, notazione scientifica e cifre significative 1 1.2 Algebra 3 1.3 Geometria e trigonometria 5 1.4 Vettori 7 1.5 Sviluppi in serie e approssimazioni

Dettagli

PROGRAMMA SVOLTO. Sede di Cremona a.s. 2011/2012 IV C ordinamentale Storia dell arte Docente: Liliana Menta

PROGRAMMA SVOLTO. Sede di Cremona a.s. 2011/2012 IV C ordinamentale Storia dell arte Docente: Liliana Menta Liceo Artistico Statale di Crema e Cremona PROGRAMMA SVOLTO Bruno Munari Sede di Cremona a.s. 2011/2012 IV C ordinamentale Storia dell arte Docente: Liliana Menta IL CINQUECENTO Tiziano Vecellio 1. Amor

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE Pio Paschini" LICEO SOCIO-PSICO-PEDAGOGICO G. Marchi - Tolmezzo a.s 2014-2015 Agostinis Luigina

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE Pio Paschini LICEO SOCIO-PSICO-PEDAGOGICO G. Marchi - Tolmezzo a.s 2014-2015 Agostinis Luigina ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE Pio Paschini" LICEO SOCIO-PSICO-PEDAGOGICO G. Marchi - Tolmezzo a.s 2014-2015 Agostinis Luigina PROGRAMMI SVOLTI - CLASSE 5^ SU Nel corrente a.s sono stati sviluppati

Dettagli

Protocollo dei saperi imprescindibili a.s. 2015-2016. Ordine di scuola: tecnico grafico

Protocollo dei saperi imprescindibili a.s. 2015-2016. Ordine di scuola: tecnico grafico INDICE PROTOCOLLO SAPERI IMPRESCINDIBILI CLASSE 1 P. 2 PROTOCOLLO SAPERI IMPRESCINDIBILI CLASSE 2 P. 3 PROTOCOLLO SAPERI IMPRESCINDIBILI CLASSE 3 P. 4 PROTOCOLLO SAPERI IMPRESCINDIBILI CLASSE 4 P. 5 PROTOCOLLO

Dettagli

Programma svolto Storia, Geografia, Cittadinanza e Costituzione Anno scolastico 2013-2014 Classe 3E. Prof.ssa Fulvia Spatafora

Programma svolto Storia, Geografia, Cittadinanza e Costituzione Anno scolastico 2013-2014 Classe 3E. Prof.ssa Fulvia Spatafora !1 Programma svolto Storia, Geografia, Cittadinanza e Costituzione Anno scolastico 2013-2014 Classe 3E Storia L Italia dopo l unificazione Prof.ssa Fulvia Spatafora I problemi del Regno d Italia I grandi

Dettagli

PROGRAMMA EFFETTIVAMENTE SVOLTO DAL DOCENTE

PROGRAMMA EFFETTIVAMENTE SVOLTO DAL DOCENTE Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Istituto d Istruzione Superiore Severi-Correnti IIS Severi-Correnti 02-318112/1 via Alcuino 4-20149 Milano 02-33100578 codice fiscale 97504620150

Dettagli

Programma di ITALIANO. classe VB a.s. 2014/2015

Programma di ITALIANO. classe VB a.s. 2014/2015 Programma di ITALIANO classe VB a.s. 2014/2015 GRAMMATICA: La frase complessa o periodo La struttura del periodo:proposizioni principali, coordinate e subordinate La proposizione principale I vari tipi

Dettagli

Programma d esame di storia, cittadinanza e costituzione, geografia

Programma d esame di storia, cittadinanza e costituzione, geografia ISTITUTO COMPRENSIVO M. BUONARROTI - Rubano - (Pd) Programma d esame di storia, cittadinanza e costituzione, geografia Docente: Prof.ssa Zanella Elena Classe: 3 A Anno scolastico 2012/2013 STORIA Libro

Dettagli

Istituto Elvetico Salesiani don Bosco - Lugano ITALIANO

Istituto Elvetico Salesiani don Bosco - Lugano ITALIANO ITALIANO 1. Obiettivi generali Gli allievi sono stati condotti ad affinare la competenza linguistica; a migliorare l'esposizione orale dei contenuti; ad acquisire un'abitudine stabile alla lettura come

Dettagli

Il Decadentismo. Claude Monet Tramonto a Venezia 1908

Il Decadentismo. Claude Monet Tramonto a Venezia 1908 Il Decadentismo Claude Monet Tramonto a Venezia 1908 Movimento culturale nato in Francia nel 1880 e ben presto diffuso in tutta Europa. Prende il nome dalla rivista transalpina «Le Décadent». I caratteri

Dettagli

COMPETENZE PRIMO BIENNIO I.P.S Settore Industria ed Artigianato Indirizzo: Manutenzione e Assistenza Tecnica CLASSE: QUINTA

COMPETENZE PRIMO BIENNIO I.P.S Settore Industria ed Artigianato Indirizzo: Manutenzione e Assistenza Tecnica CLASSE: QUINTA COMPETENZE PRIMO BIENNIO I.P.S Settore Industria ed Artigianato Indirizzo: Manutenzione e Assistenza Tecnica CLASSE: QUINTA SOMMARIO Laboratori Tecnologici ed Esercitazioni... 2 Lingua e Letteratura Italiana...

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO E. CAVICCHI SCUOLA MEDIA A. GESSI. Anno scolastico 2014/2015. Classe III Sez: F. ARTE E IMMAGINE Prof.

ISTITUTO COMPRENSIVO E. CAVICCHI SCUOLA MEDIA A. GESSI. Anno scolastico 2014/2015. Classe III Sez: F. ARTE E IMMAGINE Prof. IL NEOCLASSICISMO Caratteri generali Jacques Louis David Antonio Canova Introduzione all 800 IL ROMANTICISMO Caratteri generali IL Romanticismo tedesco ISTITUTO COMPRENSIVO E. CAVICCHI SCUOLA MEDIA A.

Dettagli

PROGRAMMA DI DIRITTO SVOLTO NELL ANNO SCOLASTICO 2010-2011 NELLA CLASSE V C LICEO SCIENZE SOCIALI - ISTITUTO STATALE MARGHERITA DI SAVOIA - NAPOLI

PROGRAMMA DI DIRITTO SVOLTO NELL ANNO SCOLASTICO 2010-2011 NELLA CLASSE V C LICEO SCIENZE SOCIALI - ISTITUTO STATALE MARGHERITA DI SAVOIA - NAPOLI PROGRAMMA DI DIRITTO SVOLTO NELL ANNO SCOLASTICO 2010-2011 NELLA CLASSE V C LICEO SCIENZE SOCIALI - ISTITUTO STATALE MARGHERITA DI SAVOIA - NAPOLI PROF. MARIA IZZO LIBRO DI TESTO: DIRITTO, LEGISLAZIONE

Dettagli

Liceo Scientifico Galileo Galilei - Siena A.S. 2015-2016. Classi III B III E Docente Chiara Agostini Materia Filosofia. Piano di lavoro.

Liceo Scientifico Galileo Galilei - Siena A.S. 2015-2016. Classi III B III E Docente Chiara Agostini Materia Filosofia. Piano di lavoro. Liceo Scientifico Galileo Galilei - Siena A.S. 2015-2016 Classi III B III E Docente Chiara Agostini Materia Filosofia Piano di lavoro Settembre La nascita della filosofia : il contesto storico-culturale

Dettagli

PIANO DI LAVORO DEL DOCENTE prof. STICOTTI LAURA A.S. 2015/2016 CLASSE IIALL MATERIA: ITALIANO

PIANO DI LAVORO DEL DOCENTE prof. STICOTTI LAURA A.S. 2015/2016 CLASSE IIALL MATERIA: ITALIANO PIANO DI LAVORO DEL DOCENTE prof. STICOTTI LAURA A.S. 2015/2016 CLASSE IIALL MATERIA: ITALIANO Modulo n. 1 LA SINTASSI DEL DISCORSO: ANALISI LOGICA E DEL PERIODO Collocazione temporale: DURANTE L INTERO

Dettagli

ESAMI DI STATO A. S. 2014/2015

ESAMI DI STATO A. S. 2014/2015 ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE A. MEUCCI 35013 Cittadella (PD) - Via V. Alfieri, 58 Tel. 049.5970210 Fax 049.9408553 sezione associata: LICEO ARTISTICO STATALE M. FANOLI 35013 Cittadella (PD)

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE Anno Scolastico: 2014 / 2015 Dipartimento: MATEMATICA Coordinatore: TRIMBOLI SILVIA Classe: 4 Indirizzo: Istituto Tecnico per il Turismo orientamento sportivo Ore di insegnamento

Dettagli

Indirizzo odontotecnico a.s. 2015/2016

Indirizzo odontotecnico a.s. 2015/2016 I.P.S.I.A E. DE AMICIS - ROMA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI MATEMATICA Classe 5C Indirizzo odontotecnico a.s. 2015/2016 Prof. Rossano Rossi La programmazione è stata sviluppata seguendo le linee guida ministeriali

Dettagli

Contenuti disciplinari e tempi di realizzazione LICEO STATALE D.G. FOGAZZARO VICENZA RELAZIONE FINALE DEL DOCENTE

Contenuti disciplinari e tempi di realizzazione LICEO STATALE D.G. FOGAZZARO VICENZA RELAZIONE FINALE DEL DOCENTE LICEO STATALE D.G. FOGAZZARO VICENZA MATERIA: STORIA DELL'ARTE RELAZIONE FINALE DEL DOCENTE A.S. 2014-2015 CLASSE: 5CL DOCENTE: ZACCARIA EMANUELA In relazione alla programmazione curricolare sono stati

Dettagli

Istituto Superiore Vincenzo Cardarelli Istituto Tecnico per Geometri Liceo Artistico A.S. 2014 2015

Istituto Superiore Vincenzo Cardarelli Istituto Tecnico per Geometri Liceo Artistico A.S. 2014 2015 Istituto Superiore Vincenzo Cardarelli Istituto Tecnico per Geometri Liceo Artistico A.S. 2014 2015 Piano di lavoro annuale Materia : Fisica Classi Quinte Blocchi tematici Competenze Traguardi formativi

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE DI FILOSOFIA E SCIENZE UMANE. Prof. Giancarlo Castellari anno scolastico 2015/2016 Classi: 3A/Les, 3EL, 3HL, 5EL, 3Csu e 5Csu

PIANO DI LAVORO ANNUALE DI FILOSOFIA E SCIENZE UMANE. Prof. Giancarlo Castellari anno scolastico 2015/2016 Classi: 3A/Les, 3EL, 3HL, 5EL, 3Csu e 5Csu LICEO RAMBALDI VALERIANI ALESSANDRO DA IMOLA Sede Centrale: Via Guicciardini, n. 4 40026 Imola (BO) Liceo Classico: Via G. Garibaldi, n. 57/59 40026 Imola (BO) Fax 0542 613419- Tel. 0542 22059 Liceo Scientifico:

Dettagli

LICEO STATALE A.VOLTA COLLE DI VAL D ELSA PROGRAMMA DI FISICA SVOLTO NELLA CLASSE VA ANNO SCOLASTICO 2014/2015

LICEO STATALE A.VOLTA COLLE DI VAL D ELSA PROGRAMMA DI FISICA SVOLTO NELLA CLASSE VA ANNO SCOLASTICO 2014/2015 LICEO STATALE A.VOLTA COLLE DI VAL D ELSA PROGRAMMA DI FISICA SVOLTO NELLA CLASSE VA ANNO SCOLASTICO 2014/2015 Insegnante: LUCIA CERVELLI Testo in uso: Claudio Romeni FISICA E REALTA Zanichelli Su alcuni

Dettagli

Programma svolto Disegno e storia dell arte

Programma svolto Disegno e storia dell arte Programma svolto Disegno e storia dell arte A.S. 2014-15 Classe VE Prof Isabella Rossini Arte Neoclassica Caratteristiche generali del periodo Antonio Canova: stile letture e analisi di 1) Teseo sul Minotauro

Dettagli

Indirizzo: TURISMO. Classe: QUARTA AT BT. Disciplina: ARTE E TERRITORIO TRIENNIO. Competenze disciplinari:

Indirizzo: TURISMO. Classe: QUARTA AT BT. Disciplina: ARTE E TERRITORIO TRIENNIO. Competenze disciplinari: Indirizzo: TURISMO Classe: QUARTA AT BT Disciplina: ARTE E TERRITORIO prof. ssa DANIELA GERONI Competenze disciplinari: COMPETENZE 1. Individuare i rapporti intercorrenti tra uomo, ambiente, economia nazionale

Dettagli