Presentation Master Victorinox Secure MANUALE D USO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Presentation Master Victorinox Secure MANUALE D USO"

Transcript

1 Presentation Master Victorinox Secure MANUALE D USO Versione Steffen Müller / Martin Kuster [Rev :10] SWISS ARMY KNIVES CUTLERY TIMEPIECES TRAVEL GEAR FASHION FRAGRANCES ǀ

2 MANUALE D USO 2

3 3

4 Premessa... 7 COMPATIBILITÀ... 9 IMPORTANTI PRELIMINARI AVVIO INIZIALE REGISTRAZIONE DELLE DITA SCHERMATA DI LOGIN INTESTAZIONE E PAGIN A SINISTRA DI NAVIGAZIONE Internet SINC. PREFERITI INTERNET SENZA TRACCIA MENU OUTLOOK OUTLOOK EXPRESS BACKUP SULLA PERIFERICA RIPRISTINO / GESTIONE DELLA COPIA DI BACKUP MICROSOFT OUTLOOK CREaZIONE & SINCRONIZZAZIONE Risalvataggio dei dati Outlook CANCELLAZIONE DEI PROFILI OUTLOOK SINCRONIZZAZIONE DOCUMENTi SINCRONIZZAZIONE DELLE CARTELLE

5 IMPOSTAZIONI IMPOSTAZIONI DELLA SINCRONIZZAZIONE IMPOSTAZIONI DI SICUREZZA LogOn Windows con impronta digitale INFORMAZIONI SULLA PERIFERICA USB UNITÀ CRIPTATE CREAZIONE DI UN UNITÀ VIRTUALE AVVIO DI UN UNITÀ CHIUSURA DI UN UNITÀ ELIMINAZIONE DI UN unità GESTIONE DELLE IMPRONTE DIGITALI PASSWORD MANAGER AGGIUNTA DI UNA VOCE PASSWORD MODIFICA DI UNA VOCE ELIMINAZIONE DI UNA VOCE IL MODULO BLUETOOTH Collegamento del modulo Bluetooth LAVORARE CON IL MODULO BLUETOOTH BLUETOOTH: PROBLEMI E CAUSE ASSISTENZA / SUPPORTO INFORMAZIONI GIURIDICHE

6 6 MANUALE D USO

7 PREMESSA Congratulazioni per aver acquistato questo pregiato strumento tascabile Victorinox. Nella fase di sviluppo di "Presentation Master" / "Victorinox Secure" è stata rivolta una particolare attenzione a renderne l uso il più semplice ed intuitivo possibile. Con l impiego di un lettore di impronte digitali si raggiunge un nuovo standard di sicurezza: infatti con le impronte digitali non è possibile svelare e divulgare le password. Vi facciamo notare che potete autenticarvi solo un dito già registrato ed illeso. Questo manuale descrive l impiego dei prodotti Victorinox : "Victorinox Presentation Master" e "Victorinox Secure", che si contraddistinguono nella dotazione per quanto segue: Presentation Master: Presentation Master Flight: Victorinox Secure: - puntatore laser - telecomando Bluetooth - memoria biometrica USB 2 - posizione della lama - puntatore laser - telecomando Bluetooth - memoria biometrica USB 2 - LED ad alta potenza - memoria biometrica USB 2 - posizione della lama - penna a sfera a pressione Victorinox Secure Flight: - LED ad alta potenza - memoria biometrica USB 2 - penna a sfera a pressione 7

8 Tutti questi prodotti vengono forniti con uno speciale cavo di prolunga USB 2. Sebbene la memoria USB biometrica possa essere collegata direttamente in una spina USB del notebook, raccomandiamo di usare sempre questo cavo. In questo modo si ha la possibilità di usare il lettore di impronte digitali comodamente sul tavolo. Le spine per notebook non sono state ideate per assorbire le forze meccaniche che possono generarsi quando si usa il modulo delle impronte digitali direttamente sul notebook. ATTENZIONE: utilizzare il cavo di prolunga in dotazione esclusivamente in combinazione con il modulo biometrico USB 2. Questo cavo non è indicato per l uso con altri apparecchi USB che non sia il vostro modulo biometrico USB 2. Per le funzionalità Puntatore laser, LED ad alta potenza, "Posizione della lama e Penna a sfera a pressione si prega di usare l apposito manuale in dotazione al prodotto in forma stampata. In esso sono contenute le clausole della garanzia e le istruzioni per cambiare le batterie. Lo stick USB è stato formattato in fabbrica con exfat (Extended File Allocation Table). Il sistema di file exfat è stato ideato nello specifico per memorie Flash. I vantaggi riguardano soprattutto le massime dimensioni dei file di 16 Exabyte e l introduzione di una tabella che indicizza i cluster liberi. Chi possiede Windows Vista riceverà exfat tramite Service Pack 1, nei sistemi Windows XP a partire da Service Pack 2 e 3 il supporto exfat (indipendentemente dalle vostre impostazioni di aggiornamento) è già presente oppure è disponibile con un aggiornamento. Tale aggiornamento serve tuttavia solo se il vostro computer al primo collegamento del vostro Victorinox- Presentation Master / Victorinox Secure, vi richiede prima di formattarlo. L aggiornamento exfat per Windows XP (KB955704) è consultabile all indirizzo: 6-DDD1-4CA2-B727-C2DFF5E30F61&displaylang=en 8

9 COMPATIBILITÀ Per poter sfruttare tutte le funzioni di questo prodotto, occorre un computer che disponga almeno delle seguenti caratteristiche: - processore Intel oppure AMD - un interfaccia USB 2 oppure USB 3 libera - Windows XP SP 3 (Service Pack 3), Windows Vista 32 / 64 bit SP 1 oppure Windows 7 32 / 64 bit - MS Internet Explorer 7 e superiore oppure Firefox (solo se si desidera usare le funzionalità Internet) - MS Outlook 2007 e superiore oppure MS Outlook Express (solo se si desidera usare le funzioni Outlook) Inoltre, sul vostro computer avrete bisogno di altri diritti, quali ad esempio il diritto di poter avviare un applicazione oppure il diritto di poter accedere ed usare periferiche USB. Per poter usufruire di tutte le funzioni occorrono i diritti di amministratore locali. Per usare il modulo Bluetooth (soltanto Presentation Master e Presentation Master Flight) al vostro computer serve anche un ricevitore Bluetooth di Classe 1 oppure 2 con Microsoft (oppure compatibile) Bluetooth Stack installato. ATTENZIONE: qualora dovessero verificarsi dei problemi per usare il software oppure in fase di autenticazione del modulo Bluetooth, siete pregati innanzi tutto di rivolgervi al vostro amministratore di sistema oppure al centro di assistenza locale. Questi specialisti possono garantirvi che abbiate diritti a sufficienza sul vostro computer per usare questo prodotto. 9

10 IMPORTANTI PRELIMINARI Il vostro nuovo "Presentation Master" oppure "Victorinox Secure" è un pregiato strumento elettronico all avanguardia dotato di componenti di precisione elettronici. Per la perfetta funzionalità di questi componenti è importante attenersi alle seguenti avvertenze: - proteggere il prodotto dall umidità ; non usare moduli elettronici (laser, stick di impronte digitali USB, LED oppure Bluetooth), se è bagnato ; - non pulire mai i moduli elettronici con prodotti chimici! - la superficie del sensore di impronte digitali è sensibile ai graffi; non tentare mai di rimuovere le impurità graffiandoci o raschiandoci sopra. Usare invece un batuffolo di cotone inumidito d acqua. Non mettere mai lo stick nella tasca dei pantaloni o in borsa senza protezione; - fate attenzione che le vostre dita, se usate lo stick di impronte digitali, siano sempre pulite; i residui di solvente, le tracce di colla, i residui di olio ed altri residui chimici possono danneggiare il sensore in modo permanente; - pulire lo stick solo con un batuffolo di cotone inumidito (non bagnato), non usare mai una salviettina in microfibra, perché le sue sfilacciature potrebbero danneggiare il sensore; anche le salviette per pulire gli strumenti ottici quali occhiali e obiettivi di fotocamere sono perfettamente adatte alla pulizia del sensore. 10

11 AVVIO INIZIALE Quando si usa lo stick biometrico di impronte digitali si prega di fare attenzione ad inserire/disconnettere lo stick sempre con cura dal computer. Non fare mai pressione sulla spina, né deformarla. Staccare sempre lo stick dal vostro coltellino tascabile prima di inserirlo nel vostro computer. In caso contrario il peso del coltellino tascabile potrebbe danneggiare lo stick oppure il vostro computer (la spina integrata nel computer). Se collegate il nuovo stick biometrico Victorinox Secure al vostro computer, rispettivamente alla configurazione del vostro computer possono accadere quattro cose: 1.) Il vostro computer vi richiede di formattare il vostro nuovo Victorinox Presentation Master / Victorinox Secure. Non fatelo mai! Il messaggio compare se sul vostro computer manca l aggiornamento di Microsoft. Riceverete gratuitamente l aggiornamento da Microsoft. Leggere la pagina 8 del presente manuale. 2.) L applicazione si avvia automaticamente e vedrete una schermata simile a quanto illustrato nella figura 1. 3.) Sul display compare un menu che vi chiederà se intendete avviare realmente questa applicazione. In questo caso approvate. Adesso si avvia l applicazione. 4.) Non succede proprio niente. In questo caso tentate di avviare l applicazione facendo doppio clic sul file "secure.exe (si trova sul root del vostro stick). Se il problema non è stato ancora risolto, siete pregati di rivolgervi al vostro amministratore di sistema. ATTENZIONE: se non è possibile avviare l applicazione, vuol dire che probabilmente non siete in possesso dei diritti necessari. In questo caso interpellate il vostro amministratore di sistema. 11

12 REGISTRAZIONE DELLE DITA Innanzi tutto è necessario assegnare all applicazione una password utente, almeno due oppure più impronte digitali. La password deve essere inserita due volte. Inoltre serve l utente Windows per la funzione Windows-Look. Considerate anche che qui dovrete cambiare l utente Windows e la password, se decidete di modificare le impostazioni sul vostro computer. Qualora la dimenticaste e aveste scelto di eseguire il login tramite lo stick biometrico, il vostro stick non sarà più in grado di identificarvi correttamente sul vostro computer. Come passo successivo dovrete assegnare nuovamente una password per lo stick nel campo di testo, che andrà inserita due volte in modo che l applicazione possa verificarlo. [Figura 1] Figura 1 La password deve essere composta da almeno 6 caratteri, che devono contenere almeno una cifra ed un carattere speciale. Se la password era identica nei due campi, sul display compare un 12

13 segno di spunto verde. [Figura 2] Figura 2 Come passo successivo nel campo Utenti Windows il sistema vi richiede il vostro attuale utente e la password corrispondente. Ciò serve per accedere a Windows con il supporto delle impronte digitali. [Figura 3] Nel campo "Utenti Windows" registrare il nome utente in Windows e la password nel campo "Password Windows" che vi serve all avvio del sistema per accedere a Windows. Fare attenzione alla scrittura in minuscolo/maiuscolo. 13

14 Figura 3 Per registrare un impronta digitale evidenziare innanzi tutto con il mouse il rispettivo dito sul grafico. [Figura 4] Figura 4 14

15 Figura 5 Un dito giallo indica che quest ultimo è stato evidenziato per essere registrato. Successivamente l applicazione attende la scansione del dito con l aiuto dello scanner di impronte digitali integrato nello stick USB. [Figura 6] Attenzione: fare attenzione che durante la lettura del dito a non esercitare mai una pressione eccessiva sul sensore. Basta premerlo leggermente. Per usare correttamente lo scanner di impronte digitali serve un poco di esercizio. Eseguire la scansione delle dita in modo lento ed uniforme. Per fare ciò appoggiare il dito con l altra articolazione sul sensore e tirarlo indietro lentamente in modo che la punta del dito scivoli completamente sul sensore. Consiglio: poggiare tranquillamente il dito sul sensore e tenetelo fermo per circa 1 secondo prima di passarlo sotto il sensore. Questa operazione consente al sensore di adattarsi perfettamente al vostro dito. 15

16 Figura 6 Ripetere l operazione finché il grafico dell impronta digitale diventa verde. [Figura 7] Figura 7 16

17 Potrete ripetere l operazione per tutte le dita, anche se servono tuttavia almeno due impronte digitali. Per registrare adesso il secondo dito, evidenziare il dito corrispondente sul grafico [Figura 8]. Ad esempio l indice destro e sinistro. Si è dimostrato pratico registrare per ogni mano almeno un dito perché non tutte le periferiche hanno la spina USB sullo stesso lato. Raccomandiamo di registrare almeno due dita per mano. Se desiderate dare una possibilità ad una seconda persona di accedere al vostro stick tramite la lettura delle impronte digitali, potrete registrare anche le dita di quest ultima. Le mani nella schermata di identificazione rappresentano 10 postazioni di memoria che possono essere utilizzate per varie impronte digitali. Si può trattare di 10 dita oppure anche di 6 dita vostre e 4 della vostra partner, del vostro partner o di una qualsiasi altra persona. In pratica è possibile concedere l accesso ai dati a 10 persone con un dito per ciascuno di loro. Si raccomanda di registrare almeno 2 dita per persona. Figura 8 17

18 Adesso eseguite tranquillamente ed uniformemente la scansione del dito. Ad ogni scansione potrete visionare subito il risultato sotto forma di un immagine digitalizzata della vostra impronta digitale. Ripetere sempre l operazione con lo stesso dito finché l impronta digitale nel grafico diventa nuovamente verde. [Figura 9] Figura 9 Possibilità all occorrenza di eseguire la scansione di massimo 10 dita. Alla comparsa di tre segni di spunto verdi viene abilitato il pulsante "OK" che va azionato per confermare la creazione del vostro profilo. 18

19 SCHERMATA DI LOGIN Dopo aver creato il vostro profilo con successo viene visualizzata la schermata di identificazione [Figura 10]. Infine è possibile identificarsi con l impronta digitale oppure con la master password per usare il vostro stick di memoria USB 2. Figura 10 Dopo l identificazione si passa alla schermata iniziale. [Figura 11] Rispettivamente alla vostra configurazione e alle presenti unità criptate in determinate circostanze possono passare alcuni secondi prima che compaia la schermata successiva. In questa fase l applicazione apre, rispettivamente alla vostra impostazione, anche le presenti unità criptate. 19

20 INTESTAZIONE E PAGIN A SINISTRA DI NAVIGAZIONE Pulsante Usando questo tasto si può bloccare con un click il computer parimenti alla funzione Windows ALT-CTL-DEL. Pulsante Questo pulsante vi conduce direttamente al sito web di assistenza tecnica della Victorinox, dove avrete a disposizione altre istruzioni ed eventuali aggiornamenti. Pulsante apre la schermata About Pagina sinistra di navigazione: La seconda evidenziazione grafica mostra il menu Select-Drive, nel quale l unità attiva viene evidenziata in giallo. Per selezionare un altra unità/stick USB, basta sceglierla in questo elenco con il mouse. Sul lato sinistro si trova sempre il Pulsante Sync All, con il quale si esegue una sincronizzazione sulla base delle directory e delle opzioni preimpostate. [Figura 11] Figura 11 20

21 INTERNET In queste schermate sono riassunte tutte le funzioni che riguardano Internet. In questo contesto gradiremmo farvi notare che la funzione software qui disponibile Internet senza traccia NON consente l anonimato per navigare su Internet (poiché questo è vietato secondo la nuova legislazione in molti paesi), bensì consente una navigazione senza traccia del vostro computer. In concreto significa che anche il vostro Internet Provider è in grado di memorizzare il vostro indirizzo IP se viene usata questa funzione. L uso della funzione Internet senza traccia provoca che sul computer che usate per accedere con questa funzione a Internet, non lascia traccia di dati / informazioni della vostra navigazione in rete. SINC. PREFERITI Nella schermata Internet [Figura 12] è visibile nel primo sottomenu la voce Sinc. Preferiti, dove si può stabilire, con l aiuto del pulsante di selezione, in quale direzione deve avvenire la sincronizzazione. Computer verso lo stick USB oppure lo stick USB in direzione del computer e/o allo stesso tempo in entrambe le direzioni. In questo modo le voci mancanti vengono integrate nell altra pagina. L applicazione riconosce automaticamente quale browser avete installato. Se possedete sia "Internet-Explorer" che "Mozilla FireFox" sul vostro computer è possibile selezionare con i rispettivi pulsanti per quale browser devono valore le impostazioni. Con il segno di spunto Elimina prima i Preferiti esistenti dalla periferica si può far sì che tutte le voci Preferiti già presenti vengano cancellate dallo stick. Con il Pulsante Sincronizza si avvia la sincronizzazione secondo la rispettiva impostazione. 21

22 Figura 12 Notare che azionando "Sincronizza" comunque è possibile cancellare i preferiti memorizzati in precedenza sullo stick USB. (Rispettivamente all impostazione "Elimina prima i Preferiti esistenti dalla periferica"). 22

23 INTERNET SENZA TRACCIA Se inserite il segno di spunto su Attiva la navigazione su Internet senza traccia [Figura 13], nessuna traccia verrà lasciata sul vostro computer. Ciò significa tuttavia che nessun "Cookie" viene sempre memorizzato sul vostro computer. Anche la funzione di attività nel vostro browser non è più disponibile e/o non si può più riprodurre. Se desiderate sfruttare anche queste possibilità, nel menu "elimina tracce locali da RdC " potrete eliminare anche selettivamente le tracce di navigazione. Vorrebbe rimuovere le tracce di navigazione sicura che avete registrato una volta sullo stick USB, così potete farlo nel menu "Elimina tracce dalla memoria USB". Figura 13 23

24 MENU OUTLOOK Nel menu Outlook ritrovate due diverse opzioni Outlook: Outlook Express portatile ed un secondo sottomenu per Outlook di pacchetti office di Microsoft. A seconda di ciò che è installato sul vostro computer, potrete usare la relativa funzionalità. Le funzioni Outlook vi permettono di sincronizzare sempre tra 2 computer i dati importanti di Outlook quali le vostre , i dati di contatto e le informazioni del calendario. In questo modo avrete sempre con voi i dati che potrete visualizzare su altri computer, quali ad esempio negli Internet-Café, per accedere ai vostri dati memorizzati su Outlook. Un altra funzione è la funzione di backup. Con il vostro stick biometrico potrete realizzare le copie di backup dei vostri dati Outlook in modo semplice e sicuro. OUTLOOK EXPRESS Tutte le funzioni di Outlook Express sono state ideate per il tipico uso privato. Non presenta funzioni Groupware e Unified-Messaging, anche se dispone di funzioni News rispetto ad Outlook. Outlook Express è presente come funzione nella maggior parte delle versioni di Microsoft Windows. Di norma tuttavia Outlook Express viene usata quando nessun pacchetto office di Microsoft è installato. I pacchetti office di Microsoft sinora comprendono Outlook. Le funzioni Outlook Express, messe a disposizione nell applicazione, garantiscono automaticamente tutti i dati di Outlook Express. Anche con il ripristino dei dati si ripristina nuovamente l anagrafica dei dati. Il salvataggio / ripristino selettivo è possibile solo con Outlook. Con Outlook Express viene salvato/ripristinato l'intero contenuto dei profili. 24

25 BACKUP SULLA PERIFERICA Per riuscire a salvare i dati da Outlook Express, si deve innanzi tutto selezionare il rispettivo Account. [Figura 14] Naturalmente è possibile selezionarne anche di più, se presenti. Azionando il pulsante "Crea Backup" si avvia la copia di sicurezza che viene salvata sullo stick USB. Figura 14 Attenzione: notare che il vostro backup è protetto contro l accesso da parte di terzi se viene creato su un unità criptata! Leggere anche il capitolo "Unità criptate". 25

26 RIPRISTINO / GESTIONE DELLA COPIA DI BACKUP Naturalmente nell eventualità è necessario ripristinare un backup anche una volta sola. Per fare ciò selezionare il backup corrispondente e ripristinarlo azionando il pulsante "Ripristina". [Figura 15] I backup che non vengono più richiesti si possono rimuovere selezionato il backup e cliccando successivamente sul pulsante "Elimina". Outlook Express può essere avviata comodamente anche tramite il pulsante "Avvia Outlook Express". Ovviamente è sottinteso che Outlook Express sia stato installato. Figura 15 26

27 MICROSOFT OUTLOOK Outlook è in primis il Client per Exchange Server, anche se tuttavia è possibile un impiego senza Exchange. CREAZIONE & SINCRONIZZAZIONE Per poter salvare i dati da Outlook, occorre innanzi tutto che venga selezionato il profilo da salvare. Ciò può avvenire con l aiuto del pulsante Aggiungi profili. [Figura 16] Figura 16 27

28 La finestra [Figura 17], che si apre successivamente, offre nella pagina sinistra una vasta scelta di profili che si possono sincronizzare. Nella pagina destra s imposta se si tratta di un nuovo backup oppure di uno già presente che potrebbe derivare possibilmente anche da un altro computer. Figura 17 Cliccando sul pulsante "OK" viene aggiunto il profilo nell elenco dei profili da salvare. [Figura 18] Una coppia di profili designa la connessione del vostro stick biometrico USB con un profilo Outlook. Usare più profili Outlook (ad esempio su vari computer) in modo da poter creare più coppie di profili. 28

29 Figura 18 Con Regola sincr viene stabilito in quale direzione devono essere trasmessi gli oggetti. Se viene stabilito contemporaneamente in entrambe le direzioni, allora gli oggetti mancanti saranno integrarti rispettivamente nell'altra pagina. La rappresentazione grafica delle frecce può variare da computer a computer. Dipende dalla scheda grafica che si possiede. Per lo più sarà rappresentata sullo schermo rispettivamente alla [figura 18] (basata su testo), oppure rispettivamente alla [figura 20] (basata su grafica). 29

30 RISALVATAGGIO DEI DATI OUTLOOK Con il pulsante "Aggiungi profili è possibile sincronizzare i salvataggi esistenti di Outlook di altri computer sull Outlook locale. Per fare ciò si seleziona il salvataggio corrispondente dallo stick USB [Figura 19]. Il nome del computer, dal quale deriva il salvataggio, viene visualizzato tra parentesi (qui nell esempio VM-D2-WV-X86-UO). Figura 19 30

31 CANCELLAZIONE DEI PROFILI OUTLOOK Per eliminare un profilo non più necessario, azionare il tasto destro del mouse nel punto più alto di un profilo. Figura 20 Fare attenzione che con l eliminazione di una coppia di profili saranno cancellati anche tutti i dati memorizzati sullo stick USB. 31

32 SINCRONIZZAZIONE La sincronizzazione dei dati vi consente di salvare i dati sullo stick USB e di sincronizzarli con un altro computer. In questo modo potrete indicare da un lato le cartelle personali di lavoro "Documenti" assieme alle cartelle di vostro piacimento presenti sul computer locale e sulle unità di rete. Attenzione: se vengono sincronizzati i dati, questi saranno trasmessi con il supporto dello stick USB da un computer ad un altro. I dati sul vostro stick USB sono protetti contro l accesso di persone non autorizzate, se non vengono creati su un unità criptata! Leggere anche il capitolo "Unità criptate". 32

33 DOCUMENTI I documenti si possono selezionare dal computer locale così come anche dallo stick USB. Per passare dal computer locale allo stick USB, cliccare nella parte superiore sull icona Notebook e/o sullo stick USB. Selezionare le cartelle corrispondenti evidenziandole con il segno di spunto. Prima di premere il pulsante "Sincronizza", impostare con l aiuto del pulsante con le frecce direzionali, se intendete scrivere solo sullo stick USB, se intendete sostituire i dati sul PC oppure se intendete sincronizzare entrambi contemporaneamente. Figura 21 33

34 SINCRONIZZAZIONE DELLE CARTELLE Per essere in grado di sincronizzare altre cartelle o altri file, si può aprire una nuova finestra sotto Sincronizzazione delle cartelle [Figura 22] azionando il pulsante Aggiungi [Figura 23], con il quale si può selezionare la relativa cartella. Figura 22 Come si vede nella [Figura 23], nella selezione delle cartelle è possibile indicare anche altri parametri, ad esempio se la cartella deve essere trasmessa e salvata in formato ZIP-File oppure le cartelle eventualmente già presenti devono essere eliminate dalla memoria di destinazione. 34

35 Con l icona Desktop viene sincronizzato l intero contenuto del desktop. Per fare ciò bisogna cliccare sulla x rossa accanto all icona Desktop. Figura 23 35

36 IMPOSTAZIONI In questo menu sono riassunte tutte le impostazioni che riguardano il vostro stick biometrico. Molto importante è anche il fatto di creare innanzi tutto le vostre unità criptate. I dati che salvate sul vostro biometrico saranno al sicuro, solo allorché vengano salvati in un unità criptata. Così avrete la possibilità di salvare sul vostro stick due tipi di dati: quelli leggibili da tutti gli utenti e quelli accessibili solo a voi oppure ad una cerchia limitata di persone. Tali dati che poi vengono memorizzati nelle unità criptate, sono crittografate con tecnica AES a 256 bit. Cioè, i dati sono talmente cifrati che anche uno specialista che ad esempio potrebbe smontare il memory chip dal vostro, non sarebbe in grado di leggere questi dati. E se adesso vi chiedete se noi, i produttori di questo stick USB, possiamo leggere i vostri dati cifrati, la risposta è: NO. Neanche noi possiamo farlo! Quindi trattate con cura il vostro stick, perché nemmeno noi saremmo in grado di ripristinare i vostri dati, qualora doveste dimenticare la vostra password e le vostre impronte digitali! IMPOSTAZIONI DELLA SINCRONIZZAZIONE Nel blocco "Sinc tutto" [Figura 24] viene stabilito tutto ciò che deve essere trasmesso per la sincronizzazione. Basta una semplice selezione delle caselle di controllo che viene salvata e resa effettiva alla prossima sincronizzazione. Inoltre la sincronizzazione si può attivare automaticamente, stabilendo il primo orario di inizio con data e relativo intervallo. Ad esempio volete impostare la sincronizzazione automatica ogni due giorni a 36

37 mezzogiorno a partire da lunedì prossimo: Con l ausilio del calendario selezionare il prossimo lunedì ed impostare l orario di inizio alle ore 12:00. E necessario impostare l intervallo a 2 giorni poiché la sincronizzazione automatica deve scattare ogni 2 giorni a partire da questa data. Inoltre in questa pagina si trovano delle altre impostazioni per la lingua e quelle per il login di accesso a Windows. Lingua l applicazione viene avviata principalmente con la lingua in cui è installato Windows se si tratta di tedesco, inglese, francese, italiano, spagnolo, russo, cinese o giapponese. Se il sistema operativo è installato in un altra lingua diversa da queste 8, l applicazione sarà avviata in inglese. Con il sottomenu "Linguaggio programma" [Figura 25] avrete la possibilità di cambiare scelta, quindi usare l applicazione in tedesco ad esempio su un computer con un sistema operativo in inglese. IMPOSTAZIONI DI SICUREZZA Con "PC Blocca il computer se lo stick viene rimosso" [Figura 25] si stabilisce che il computer viene assicurato in automatico al momento del distacco dello stick. Il computer viene subito bloccato alla rimozione della memoria USB e potrà essere riattivato con la password Windows oppure tramite le impronte digitali (reinserire la memoria USB). Se viene tolto il segno di spunto in "Abilita tutti gli avvisi" [Figura 24], Victorinox Secure vi mostra solo i messaggi di avviso più necessari. Quest impostazione è adatta soprattutto per utenti esperti Victorinox Secure. 37

38 Se viene applicato il segno di spunto in "Salva PC con salvaschermo" [Figura 24], il computer viene protetto anche con il salvaschermo. Cioè, non appena si sposta il mouse oppure si preme un tasto ricompare la schermata di login. L opzione " Logon impronta digitale" è disponibile per motivi tecnici solo su computer con sistemi operativi "Windows Vista 32 bit" e "Windows 7 32 bit". In dispositivi con sistemi operativi a 64 bit oppure con Windows XP, queste funzioni non vengono visualizzate. Victorinox Secure "Logon impronta digitale" [Figura 25], allora potrete accedere a Windows anche con le impronte digitali. Figura 24 38

39 LOGON WINDOWS CON IMPRONTA DIGITALE Il logon con impronte digitali agevola l uso quotidiano delle password per Windows. Dopo aver applicato il segno di spunto "Logon impronta digitale " [Figura 26], si può riconoscere dopo un "Cambia utente" [Figura 27] un ulteriore icona utente [Figura 26] Figura 25 Selezionando l icona "Impronte digitali per login Windows" [Figura 26], sul display compare una nuova maschera di login [Figura 27] 39

40 Figura 26 Nella nuova schermata di login a Windows adesso si ha la possibilità di lavorare come di consueto con username e password oppure di accedere semplicemente con le impronte digitali [Figura 27] Per accedere con le impronte digitali basta passare ( come risaputo già dall applicazione) il dito già registrato sotto lo scanner. 40

41 Figura 27 In caso di errori ed impronte digitali errate l immagine dell impronta digitale diventa rossa, poi vi sarà nuovamente richiesto di eseguire la scansione di un dito finché il sistema riconosce il vostro dito garantendovi l accesso. [Figura 29] 41

42 Figura 28 Figura 29 42

43 INFORMAZIONI SULLA PERIFERICA USB Nella scheda Informazioni della periferica sono riportate alcune informazioni e/o il numero di serie del dispositivo USB e diverse informazioni sulla distribuzione della memoria. [Figura 31] Figura 30 43

44 UNITÀ CRIPTATE Con Victorinox Secure possedete uno strumento con il quale creare delle unità virtuali criptate che si possono aprire soltanto con la password esatta oppure le proprie impronte digitali. Queste unità vengono cifrate con metodo AES 256 e considerate totalmente al sicuro. Il vero e proprio spazio di memoria di questa unità virtuale si trova sul vostro stick USB che viene visualizzato sotto Windows come un unità del tutto normale. Semmai fosse stata avviata, potrete utilizzarla sotto Windows come se si trattasse di un disco rigido supplementare. Notare che anche le unità virtuali necessitano di una memoria reale, che si trova sullo stick USB nella directory "Virtual Drives". Questa cartella conterrà successivamente i file con estensione "xsvd". Ciascuno di questi file predispone la memoria fisica per un unità virtuale. Se cancellate un tale file, eliminerete la rispettiva unità criptata e tutti i dati in essa contenuti. CREAZIONE DI UN UNITÀ VIRTUALE Per creare un unità virtuale criptata indicare innanzi tutto il nome dell unità nel campo di immissione del testo. Naturalmente non deve mancare anche la password per accedere a questa nuova unità. Siete pregati di usare una password che potete ben ricordare ma che sia anche sicura. Se dimenticate la vostra password, non avrete più alcuna possibilità, senza un impronta digitale valida, di accedere ai dati di questa unità. Nello sviluppo l applicazione abbiamo rinunciato ad una tale funzione per motivi di sicurezza. E consigliabile calcolare bene in precedenza i dati relativi alle dimensioni della nuova unità. Qualora voleste usare questa unità per molti grafici oppure per altri file di grosse dimensioni, dovrebbe essere ovviamente più grande il vostro intento è quello di salvare prevalentemente dei documenti di testo. La dimensione minima è di 3 MB, quella massima è limitata solo allo spazio rimanente sullo stick USB. [Figura 32] 44

45 Notare che tutto lo spazio di memoria, che assegnate alla nuova unità criptata, viene riservata subito per quest ultimo, anche se l unità non è ancora piena. Esempio: se create un unità con dimensioni di 8 GB su uno stick USB, che in precedenza ha segnalato ancora 10 GB di spazio libero, ci saranno 2 GB liberi dopo la creazione dell unità sullo stick USB, anche se l unità criptata è ancora vuota. Figura 31 Naturalmente è anche possibile archiviare l unità criptata su un disco rigido del computer, per fare ciò mettere il segno di spunto (evidenziato con il cerchio rosso) e poi compare una piccola icona dietro al testo Destinazione. Come standard il file, che predispone lo spazio di memoria per l unità criptata nella directory degli utenti Windows, viene archiviato in.../appdata/mki/secure Drives/ Con l icona potete anche stabilire un altra destinazione per questo file. Dopo aver cliccato sull icona della cartella viene aperta la schermata di selezione. 45

46 Dopo aver impostato e verificato tutto, la nuova unità viene creata con il pulsante Crea. In base alle dimensioni l operazione può durare da 10 secondi fino a 15 minuti. Sul monitor compare la barra di progressione gialla che si sposta a destra fino a raggiungere il 100%. Figura 32 Rispettivamente alle dimensioni dell unità criptata che create, può durare tra pochi minuti fino ad alcune ore. Oltre alle dimensioni dell unità dipende anche dalla potenza del vostro computer. Dopo aver creato con successo l unità, diviene visibile anche nell elenco delle unità virtuali sotto "Aggiungi unità criptata". [Figura 34] 46

47 Figura 33 In questa schermata è possibile modificare a piacere anche le impostazioni per un unità già generata. 47

48 AVVIO DI UN UNITÀ Per poter anche avviare un unità bisogna selezionarla nell elenco delle unità, registrare con il mouse la rispettiva password nell apposito campo e premere il pulsante "Apri unità". [Figura 35] Figura 34 Dopo aver avviato con successo l unità, dovreste poterla vedere anche alla vostra postazione operativa di Windows. Quest unità adesso si può usare come il vostro disco rigido. Fare solo attenzione che l unità venga richiusa prima di rimuovere lo stick USB. 48

49 CHIUSURA DI UN UNITÀ Se volete richiudere un unità aperta, il modo migliore per farlo è quello di evidenziare nella schermata "Unità criptate" la relativa unità presente nell elenco e poi di premere il pulsante "Chiudi unità". [Figura 36] Figura 35 49

50 ELIMINAZIONE DI UN UNITÀ Quando non servono più le unità criptate, ovviamente si possono anche cancellarle nuovamente. Per fare ciò selezionare la rispettiva unità nell elenco ed usare il pulsante Elimina unità [Figura 37]. Figura 36 50

51 GESTIONE DELLE IMPRONTE DIGITALI La gestione delle impronte digitali è simile alla procedura della registrazione delle dita (capitolo "Registrazione delle dita"). Innanzi tutto si vede lo stato attuale. Qui le dita si possono aggiungere, cancellare o modificare. Per selezionare un dito che desiderate modificare, lo si deve selezionare con il mouse. Le dita selezionate, come già avviene per la registrazione delle dita, vengono evidenziate in giallo. Figura 37 Inoltre si può modificare la password dello stick e per farlo bisogna inserire due volte la nuova password. La password deve soddisfare le regole-password come descritto già al capitolo "Registrazione delle dita". Con l aiuto degli "utenti Windows" si può anche modificare l utente Windows già stabilito. L applicazione controlla che l utente inserito sia 51

52 valido e lo segnala rispettivamente con un segno di spunto rosso o verde. Con il pulsante "OK" tutte le modifiche vengono salvate e convalidate subito. Questo pulsante è attivo solo in assenza di errori. PASSWORD MANAGER La schermata del Password Manager [Figura 39] si suddivide nell elenco delle password e in un campo nel quale si possono, aggiungere, modificare e/o cancellare le password. Con il pulsante a tendina "Tutte le password" si può applicare un filtro alla categoria selezionata. A tale riguardo sul display, nell elenco delle password, compaiono soltanto le voci che corrispondono alla categoria selezionata. Figura 38 52

53 AGGIUNTA DI UNA VOCE PASSWORD Per poter aggiungere una nuova voce, cliccare innanzi tutto sul pulsante Aggiungi" come evidenziato nella [Figura 40]. Figura 39 Compilare gli appositi campi quali descrizione, nome e password. Avete già creato un apposita categoria? Se non lo avete fatto createne una nuova! Basta scrivere nel campo "Categoria" il nome della nuova categoria da creare. I campi Informazioni e Indirizzo Internet sono optional, quindi non devono essere compilati obbligatoriamente. Per memorizzare la nuova voce, cliccare sul pulsante Accetta. 53

54 Figura 40 Dopo aver salvato con successo la nuova voce, adesso sarà visibile nell elenco delle password come mostrato nella [Figura 41] 54

55 Figura 41 55

GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0)

GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0) GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0) GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0)...1 Installazione e configurazione...2 Installazione ICM Server...3 Primo avvio e configurazione di ICM

Dettagli

INIZIARE DA QUI. Contenuto. Importante! Si possiede già un palmare Palm?

INIZIARE DA QUI. Contenuto. Importante! Si possiede già un palmare Palm? DA LEGGERE PRIMA INIZIARE DA QUI In questo Manuale vengono fornite le istruzioni per l esecuzione delle seguenti operazioni: Ricarica e impostazione del palmare Palm Tungsten T2 Installazione del software

Dettagli

Manuale SPT Connect. Installazione Windows SPT Connect NightBalance

Manuale SPT Connect. Installazione Windows SPT Connect NightBalance Manuale SPT Connect Installazione Windows SPT Connect NightBalance NB-SPT-PX Windows XP+ Visualizzare online i dati del vostro sonno con SPT Connect Con il sistema di monitoraggio NightBalance, potete

Dettagli

Programma applicativo di protezione LOCK Manuale per l utente V2.22-T05

Programma applicativo di protezione LOCK Manuale per l utente V2.22-T05 Programma applicativo di protezione LOCK Manuale per l utente V2.22-T05 Sommario A. Introduzione... 2 B. Descrizione generale... 2 C. Caratteristiche... 3 D. Prima di utilizzare il programma applicativo

Dettagli

Caratteristiche principali

Caratteristiche principali Caratteristiche principali Telefono piccolo e leggero con interfaccia USB per la telefonia VoIP via internet. Compatibile con il programma Skype. Alta qualità audio a 16-bit. Design compatto con tastiera

Dettagli

testo easyheat Software di configurazione e analisi Manuale di istruzioni

testo easyheat Software di configurazione e analisi Manuale di istruzioni testo easyheat Software di configurazione e analisi Manuale di istruzioni it 2 Informazioni generali Informazioni generali Questo manuale contiene importanti informazioni sulle caratteristiche e sull impiego

Dettagli

Note operative per Windows XP

Note operative per Windows XP Note operative per Windows XP AVVIO E ARRESTO DEL SISTEMA All avvio del computer, quando l utente preme l interruttore di accensione, vengono attivati i processi di inizializzazione con i quali si effettua

Dettagli

Quantum Blue Reader QB Soft

Quantum Blue Reader QB Soft Quantum Blue Reader QB Soft Manuale dell utente V02; 08/2013 BÜHLMANN LABORATORIES AG Baselstrasse 55 CH - 4124 Schönenbuch, Switzerland Tel.: +41 61 487 1212 Fax: +41 61 487 1234 info@buhlmannlabs.ch

Dettagli

Istruzioni per l uso. (Per l installazione Panasonic Document Management System) Digital Imaging Systems. Installazione. Sommario.

Istruzioni per l uso. (Per l installazione Panasonic Document Management System) Digital Imaging Systems. Installazione. Sommario. Istruzioni per l uso (Per l installazione Panasonic Document Management System) Digital Imaging Systems N. modello DP-800E / 800P / 806P Installazione Sommario Installazione Installazione del driver di

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

ISTRUZIONI per l utilizzo della Firma Digitale Banca Marche INDICE. 2. Predisposizione iniziale: Installazione Driver e Avvio Menù di Gestione

ISTRUZIONI per l utilizzo della Firma Digitale Banca Marche INDICE. 2. Predisposizione iniziale: Installazione Driver e Avvio Menù di Gestione ISTRUZIONI per l utilizzo della Firma Digitale Banca Marche INDICE 1. Introduzione 2. Predisposizione iniziale: Installazione Driver e Avvio Menù di Gestione 3. Accessi Successivi al Menù Gestione 4. Utilizzo

Dettagli

Crotone, maggio 2005. Windows. Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it

Crotone, maggio 2005. Windows. Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it Crotone, maggio 2005 Windows Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it Sistema Operativo Le funzioni software di base che permettono al computer di funzionare formano il sistema operativo. Esso consente

Dettagli

Scansione. Stampante/copiatrice WorkCentre C2424

Scansione. Stampante/copiatrice WorkCentre C2424 Scansione In questo capitolo sono inclusi i seguenti argomenti: "Nozioni di base sulla scansione" a pagina 4-2 "Installazione del driver di scansione" a pagina 4-4 "Regolazione delle opzioni di scansione"

Dettagli

Giugno 2012 05-0846-200. XMS PC Connect Guida per l utente

Giugno 2012 05-0846-200. XMS PC Connect Guida per l utente Giugno 2012 05-0846-200 Design 2012 Xerox Corporation. Tutti i diritti riservati. XEROX, XEROX e Design e DocuMate sono marchi di Xerox Corporation negli Stati Uniti e/o in altri paesi. Contenuto 2012

Dettagli

Istruzioni per l uso Software (Communications Utility)

Istruzioni per l uso Software (Communications Utility) Istruzioni per l uso Software (Communications Utility) Per sistemi di imaging digitale Requisiti di sistema Descrizione generale Prima di utilizzare questo software, leggere interamente le relative istruzioni

Dettagli

Manuale per l installazione Internet-Starter-Kit. Windows NT 4.0 Istruzioni per l'installazione Internet-Starter-Kit 3.2

Manuale per l installazione Internet-Starter-Kit. Windows NT 4.0 Istruzioni per l'installazione Internet-Starter-Kit 3.2 Manuale per l installazione Internet-Starter-Kit I Windows NT 4.0 Istruzioni per l'installazione Internet-Starter-Kit 3.2 Bluewin SA Telefono Customer Care Services: Hardturmstrasse 3 HighWay 0900 900

Dettagli

FAQ Dell Latitude ON Flash

FAQ Dell Latitude ON Flash FAQ Dell Latitude ON Flash 1. Tutti i computer Dell supportano Latitude ON Flash? No, Latitude ON Flash attualmente è disponibile sono sui seguenti computer Dell: Dell Latitude E4200 Dell Latitude E4300

Dettagli

INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso

INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso INDICE INTRODUZIONE... 3 COME IMPOSTARE LA PAGINA INIZIALE... 3 LA WORK AREA... 3 LE VOCI DI MENU... 5 IL MENU FILE... 5 IL MENU MODIFICA... 6 IL MENU VISUALIZZA...

Dettagli

Software di gestione pressione sanguigna Istruzioni operative EW-BU60

Software di gestione pressione sanguigna Istruzioni operative EW-BU60 Software di gestione pressione sanguigna Istruzioni operative EW-BU60 Sommario Prima dell uso... 2 Avvio del Software di gestione pressione sanguigna... 3 Primo utilizzo del Software di gestione pressione

Dettagli

Printer Driver. Questa guida descrive l installazione dei driver stampante per Windows Vista e Windows XP.

Printer Driver. Questa guida descrive l installazione dei driver stampante per Windows Vista e Windows XP. 4-153-310-42(1) Printer Driver Guida all installazione Questa guida descrive l installazione dei driver stampante per Windows Vista e Windows XP. Prima di usare questo software Prima di usare il driver

Dettagli

Istruzioni per l uso. Software (Communications Utility) Per sistemi di imaging digitale. Requisiti di sistema Descrizione generale

Istruzioni per l uso. Software (Communications Utility) Per sistemi di imaging digitale. Requisiti di sistema Descrizione generale Istruzioni per l uso Per sistemi di imaging digitale Software (Communications Utility) Requisiti di sistema Descrizione generale Prima di utilizzare questo software leggere interamente le presenti istruzioni

Dettagli

Divisione Metrologia - FC Italia. Sistema Gestione Controlli e Collaudi Guida Utente

Divisione Metrologia - FC Italia. Sistema Gestione Controlli e Collaudi Guida Utente Divisione Metrologia - FC Italia Sistema Gestione Controlli e Collaudi Guida Utente Guida per il Cliente Questa guida ha lo scopo di illustrare le modalità di accesso al portale a Voi dedicato per ottenere

Dettagli

Cosa devo fare? Capitolo Pagina Prima della sostituzione. Ho caricato tutti i dati archiviati di Outlook (.pst) che sono necessari 3.

Cosa devo fare? Capitolo Pagina Prima della sostituzione. Ho caricato tutti i dati archiviati di Outlook (.pst) che sono necessari 3. GWP W7 User Guide 04.04.2013 Validità per il rollout con 20.06.2013 Modifiche per Client LifeCycle Lista di controllo Nome computer Data migrazione Eseguito da Data sostituzione HW Cosa devo fare? Capitolo

Dettagli

Windows Live OneCare Introduzione e installazione

Windows Live OneCare Introduzione e installazione Windows Live OneCare Introduzione e installazione La sicurezza e la manutenzione del proprio computer è di fondamentale importanza per tenerlo sempre efficiente e al riparo dalle minacce provenienti dalla

Dettagli

I manuali completi delle procedure sono presenti nel pannello principale dei Fiscali Web 2011 nella cartella Documenti > Manuali di utilizzo

I manuali completi delle procedure sono presenti nel pannello principale dei Fiscali Web 2011 nella cartella Documenti > Manuali di utilizzo Roma lì 01/04/2011 Fiscali Web 2011 - Istruzioni per l installazione Requisiti 1. Personal computer con sistema operativo Windows e una connessione Internet; 2. Browser Internet Google Chrome; 3. Adobe

Dettagli

Compilazione rapporto di Audit in remoto

Compilazione rapporto di Audit in remoto Compilazione rapporto di Audit in remoto Installazione e manuale utente CSI S.p.A. V.le Lombardia 20-20021 Bollate (MI) Tel. 02.383301 Fax 02.3503940 E-mail: info@csi-spa.com Rev. 1.1 23/07/09 Indice Indice...

Dettagli

Manuale utente. Software Content Manager per HP ipaq 310 Series Travel Companion. Italiano Dicembre 2007. Part number: 467721-061

Manuale utente. Software Content Manager per HP ipaq 310 Series Travel Companion. Italiano Dicembre 2007. Part number: 467721-061 Manuale utente Software Content Manager per HP ipaq 310 Series Travel Companion Italiano Dicembre 2007 Part number: 467721-061 Copyright Note legali Il prodotto e le informazioni riportate nel presente

Dettagli

Addendum per l utente Supporto User Box Scan su Fiery E 10 50-45C-KM Color Server, versione 1.1

Addendum per l utente Supporto User Box Scan su Fiery E 10 50-45C-KM Color Server, versione 1.1 Addendum per l utente Supporto User Box Scan su Fiery E 10 50-45C-KM Color Server, versione 1.1 Questo documento descrive come installare il software per il supporto User Box Scan su Fiery E 10 50-45C-KM

Dettagli

Ricevere l invio «Trattare la ricezione» Opzione «Mobile» Manuale

Ricevere l invio «Trattare la ricezione» Opzione «Mobile» Manuale Ricevere l invio «Trattare la ricezione» Opzione «Mobile» Manuale Versione V01.03 Edizione giugno 2013 1 Indice 1 Introduzione 4 2 Installazione / Primi passi 5 2.1 Installazione dell app su apparecchio

Dettagli

PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO

PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO 2 Uso del Computer e Gestione dei file ( Windows XP ) A cura di Mimmo Corrado MODULO 2 - USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE 2 FINALITÁ Il Modulo 2, Uso del computer

Dettagli

DS80KT1J-004 Gestione Famiglia serie MB10. Web Server Guida all impostazione

DS80KT1J-004 Gestione Famiglia serie MB10. Web Server Guida all impostazione DS80KT1J-004 Gestione Famiglia serie MB10 Web Server Guida all impostazione Le informazioni contenute in questo documento sono state raccolte e controllate con cura, tuttavia la società non può essere

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

INIZIARE DA QUI. Contenuto. Procedure descritte nella guida

INIZIARE DA QUI. Contenuto. Procedure descritte nella guida DA LEGGERE PRIMA INIZIARE DA QUI Procedure descritte nella guida Ricarica e impostazione del palmare Palm Tungsten T3. Installazione del software Palm Desktop. Utilizzo del palmare. Nota Per poter eseguire

Dettagli

Procedura Operativa - Configurazione Rete Wireless

Procedura Operativa - Configurazione Rete Wireless Gestione rete Informatica Della Università Cattolica del Sacro Cuore (Sede di Roma) Rif. rm-037/0412 Pagina 1 di 36 Informazioni relative al documento Data Elaborazione: 27/01/2012 Stato: esercizio Versione:

Dettagli

Versione 2014. Installazione GSL. Copyright 2014 All Rights Reserved

Versione 2014. Installazione GSL. Copyright 2014 All Rights Reserved Versione 2014 Installazione GSL Copyright 2014 All Rights Reserved Indice Indice... 2 Installazione del programma... 3 Licenza d'uso del software... 3 Requisiti minimi postazione lavoro... 3 Requisiti

Dettagli

CONFIGURAZIONE DELLA PENNA

CONFIGURAZIONE DELLA PENNA DIGITAL NOTES QUICK START Prima di iniziare le procedure di attivazione, apri la scatola della Penna Nokia SU 1B e metti da parte il seguente materiale che non ti servirà per le operazioni richieste: -

Dettagli

GUIDA RAPIDA di FLUR20XX

GUIDA RAPIDA di FLUR20XX GUIDA RAPIDA di COMPATIBILITA è compatibile con i sistemi operativi Microsoft Windows 9x/ME/NT/2000/XP/2003/Vista/Server2008/7/Server2008(R. Non è invece garantita la compatibilità del prodotto con gli

Dettagli

JD-3 HD. Manuale d Uso

JD-3 HD. Manuale d Uso JEPSSEN JD-3 HD Manuale d Uso jepssen.com 2012 Jepssen. All rights reserved. Indice Introduzione 04 1.1 Installazione 05 Guida Rapida 07 2.1 Pulsanti Funzione 08 2.2 Avvio e Spegnimento 08 2.3 Telecomando

Dettagli

COMUNE DI PESCARA SETTORE TRIBUTI COMUNICAZIONE ICI PROCEDURA DI COMPILAZIONE

COMUNE DI PESCARA SETTORE TRIBUTI COMUNICAZIONE ICI PROCEDURA DI COMPILAZIONE COMUNE DI PESCARA SETTORE TRIBUTI COMUNICAZIONE ICI PROCEDURA DI COMPILAZIONE INSTALLAZIONE DEL PROGRAMMA Requisisti di sistema L applicazione COMUNICAZIONI ICI è stata installata e provata sui seguenti

Dettagli

Istruzioni per l uso Software (Impostare PostScript3 Printer Driver)

Istruzioni per l uso Software (Impostare PostScript3 Printer Driver) Istruzioni per l uso Software (Impostare PostScript3 Printer Driver) Per sistemi di imaging digitale Utilità Requisiti di Installazione di per PS Driver Macintosh Security Utility sistema Installazione

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file. Parte 1

Uso del computer e gestione dei file. Parte 1 Uso del computer e gestione dei file Parte 1 Avviare il pc Il tasto da premere per avviare il computer è frequentemente contraddistinto dall etichetta Power ed è comunque il più grande posto sul case.

Dettagli

Sommario Indietro >> Aggiungi Rimuovi Lingua? Informazioni su questa Guida... Navigazione nella Guida

Sommario Indietro >> Aggiungi Rimuovi Lingua? Informazioni su questa Guida... Navigazione nella Guida Sommario Indietro >> Informazioni su questa Guida... Navigazione nella Guida Personalizzazione Apertura del pannello di controllo Funzioni del pannello di controllo Schede Elenchi del pannello di controllo

Dettagli

Sharpdesk V3.3. Guida all installazione Versione 3.3.04

Sharpdesk V3.3. Guida all installazione Versione 3.3.04 Sharpdesk V3.3 Guida all installazione Versione 3.3.04 Copyright 2000-2009 di SHARP CORPORATION. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione, l adattamento o la traduzione senza previa autorizzazione

Dettagli

Wireless USB Adapter Set

Wireless USB Adapter Set Wireless USB Adapter Set Manuale utente v2 www.olidata.com/wusb Sommario 1 Introduzione... 2 1.1 Contenuto della confezione... 2 1.2 Requisiti di sistema... 3 1.3 Linee guida per l installazione... 3 2

Dettagli

Procedura Operativa - Configurazione Rete Wireless

Procedura Operativa - Configurazione Rete Wireless Gestione rete Informatica Università Cattolica del Sacro Cuore (Sede di Roma) Rif. rm-029/0513 Pagina 1 di 34 Informazioni relative al documento Data Elaborazione: 27/10/2011 Stato: Esercizio Versione:

Dettagli

Guida per l'installazione SENSORE PER RADIOVIDEOGRAFIA RX4. Responsabile di redazione: Francesco Combe Revisione: Ottobre 2012

Guida per l'installazione SENSORE PER RADIOVIDEOGRAFIA RX4. Responsabile di redazione: Francesco Combe Revisione: Ottobre 2012 Guida per l'installazione SENSORE PER RADIOVIDEOGRAFIA RX4 Responsabile di redazione: Francesco Combe FH056 Revisione: Ottobre 2012 CSN INDUSTRIE srl via Aquileja 43/B, 20092 Cinisello B. MI tel. +39 02.6186111

Dettagli

Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati

Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati . Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati 1. Login Fig.1.1: Maschera di Login Per accedere all applicativo inserire correttamente nome utente e password poi fare clic sul pulsante Accedi,

Dettagli

Manuale Utente Archivierete Novembre 2008 Pagina 2 di 17

Manuale Utente Archivierete Novembre 2008 Pagina 2 di 17 Manuale utente 1. Introduzione ad Archivierete... 3 1.1. Il salvataggio dei dati... 3 1.2. Come funziona Archivierete... 3 1.3. Primo salvataggio e salvataggi successivi... 5 1.4. Versioni dei salvataggi...

Dettagli

User Manual Version 3.6 Manuale dell utente - Versione 2.0.0.0

User Manual Version 3.6 Manuale dell utente - Versione 2.0.0.0 User Manual Version 3.6 Manuale dell utente - Versione 2.0.0.0 User Manuale Manual dell utente I EasyLock Manuale dell utente Sommario 1. Introduzione... 1 2. Requisiti di Sistema... 2 3. Installazione...

Dettagli

Indice documento. 1. Introduzione 1 1 2 2 2 3 3 3 4 4 4-8 9 9 9 9 10 10-12 13 14 14-15 15 15-16 16-17 17-18 18

Indice documento. 1. Introduzione 1 1 2 2 2 3 3 3 4 4 4-8 9 9 9 9 10 10-12 13 14 14-15 15 15-16 16-17 17-18 18 Indice documento 1. Introduzione a. Il portale web-cloud b. Cloud Drive c. Portale Local-Storage d. Vantaggi e svantaggi del cloud backup del local backup 2. Allacciamento a. CTera C200 b. CTera CloudPlug

Dettagli

Aggiornamento da Windows XP a Windows 7

Aggiornamento da Windows XP a Windows 7 Aggiornamento da Windows XP a Windows 7 Se si aggiorna il PC da Windows XP a Windows 7 è necessario eseguire un'installazione personalizzata che non conserva programmi, file o impostazioni. Per questo

Dettagli

> P o w e r D R E A M < Catalogazione Sogni

> P o w e r D R E A M < Catalogazione Sogni > P o w e r D R E A M < Catalogazione Sogni Guida rapida all utilizzo del software (rev. 1.4 - lunedì 29 ottobre 2012) INSTALLAZIONE, ATTIVAZIONE E CONFIGURAZIONE INIZIALE ESECUZIONE DEL SOFTWARE DATI

Dettagli

ALL UTILIZZO DEL SOFTWARE PER I RIVENDITORI

ALL UTILIZZO DEL SOFTWARE PER I RIVENDITORI SISTEMA DISTRIBUZIONE SCHEDE OnDemand GUIDA ALL UTILIZZO DEL SOFTWARE PER I RIVENDITORI un servizio Avviso agli utenti Il prodotto è concesso in licenza come singolo prodotto e le parti che lo compongono

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file

Uso del computer e gestione dei file Uso del computer e gestione dei file Sommario Uso del computer e gestione dei file... 3 Sistema Operativo Windows... 3 Avvio di Windows... 3 Desktop... 3 Il mouse... 4 Spostare le icone... 4 Barra delle

Dettagli

CTVClient. Dopo aver inserito correttamente i dati, verrà visualizzata la schermata del tabellone con i giorni e le ore.

CTVClient. Dopo aver inserito correttamente i dati, verrà visualizzata la schermata del tabellone con i giorni e le ore. CTVClient Il CTVClient è un programma per sistemi operativi Windows che permette la consultazione e la prenotazione delle ore dal tabellone elettronico del Circolo Tennis Valbisenzio. Per utilizzarlo è

Dettagli

Indice. Manuale Utente Business Key Lite InfoCert

Indice. Manuale Utente Business Key Lite InfoCert Business Key Lite Manuale Utente InfoCert Indice 1. La Business Key Lite... 3 2. Installazione... 3 2.1 Installazione iniziale... 3 2.2 Prerequisiti... 4 2.3 Casi particolari... 4 2.4 Utente amministratore

Dettagli

Samsung Drive Manager Manuale per l'utente

Samsung Drive Manager Manuale per l'utente Samsung Drive Manager Manuale per l'utente I contenuti di questo manuale sono soggetti a modifica senza preavviso. Se non diversamente specificato, le aziende, i nomi e i dati utilizzati in questi esempi

Dettagli

HP Capture and Route (HP CR) Guida utente

HP Capture and Route (HP CR) Guida utente HP Capture and Route (HP CR) Guida utente HP Capture and Route (HP CR) Guida utente Numero riferimento: 20120101 Edizione: marzo 2012 2 Avvisi legali Copyright 2012 Hewlett-Packard Development Company,

Dettagli

Xerox EX Print Server, Powered by Fiery per Xerox Color 800/1000 Press. Guida introduttiva

Xerox EX Print Server, Powered by Fiery per Xerox Color 800/1000 Press. Guida introduttiva Xerox EX Print Server, Powered by Fiery per Xerox Color 800/1000 Press Guida introduttiva 2011 Electronics For Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente

Dettagli

Acer USB2.0 Flash Stick

Acer USB2.0 Flash Stick Acer USB2.0 Flash Stick User Manual Ver 2.0 Copyright Copyright 2005 di Acer Inc., Tutti i diritti riservati. Non è possibile riprodurre, trasmettere, trascrivere, archiviare in un sistema per il recupero

Dettagli

Boot Camp Beta 1.0.2 Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Beta 1.0.2 Guida di installazione e configurazione Boot Camp Beta 1.0.2 Guida di installazione e configurazione 1 Indice 4 Panoramica 5 Punto 1: aggiornare il software di sistema e il firmware del computer 6 Punto 2: eseguire Assistente Boot Camp 9 Punto

Dettagli

Motorola Phone Tools. Guida rapida

Motorola Phone Tools. Guida rapida Motorola Phone Tools Guida rapida Sommario Requisiti minimi...2 Operazioni preliminari all'installazione Motorola Phone Tools...3 Installazione Motorola Phone Tools...4 Installazione e configurazione del

Dettagli

Direttiva 2011/24/UE Reporting ASL

Direttiva 2011/24/UE Reporting ASL MINISTERO DELLA SALUTE Direttiva 2011/24/UE Reporting ASL Manuale dell applicazione A cura del Punto Nazionale di Contatto Italiano maggio 2014 Sommario I. Panoramica generale... 2 Campo di applicazione...

Dettagli

JD-6 4K. Manuale d Uso. jepssen.com 02

JD-6 4K. Manuale d Uso. jepssen.com 02 JD-6 4K Manuale d Uso jepssen.com 02 jepssen.com 2015 Jepssen. All rights reserved. Indice Introduzione 04 1.1 Installazione 05 Guida Rapida 07 2.1 Pulsanti Funzione 08 2.2 Avvio e Spegnimento 08 2.3

Dettagli

Manuale per l installazione Internet-Starter-Kit. Windows 95/98/ME Istruzioni per l'installazione Internet-Starter-Kit 3.2

Manuale per l installazione Internet-Starter-Kit. Windows 95/98/ME Istruzioni per l'installazione Internet-Starter-Kit 3.2 Manuale per l installazione Internet-Starter-Kit I Windows 95/98/ME Istruzioni per l'installazione Internet-Starter-Kit 3.2 Bluewin SA Telefono Customer Care Services: Hardturmstrasse 3 HighWay 0900 900

Dettagli

Manuale Operativo per la firma digitale

Manuale Operativo per la firma digitale Manuale Operativo per la firma digitale Indice 1. Introduzione... 1 2. Installazione del lettore di smart card... 1 3. Installazione del Dike e Dike Util... 7 1. Premessa... 8 2. Installazione DikeUtil...

Dettagli

BMSO1001. Virtual Configurator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC

BMSO1001. Virtual Configurator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC BMSO1001 Virtual Configurator Istruzioni d uso 02/10-01 PC 2 Virtual Configurator Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Concetti

Dettagli

Server USB Manuale dell'utente

Server USB Manuale dell'utente Server USB Manuale dell'utente - 1 - Copyright 2010Informazioni sul copyright Copyright 2010. Tutti i diritti riservati. Disclaimer Incorporated non è responsabile per errori tecnici o editoriali od omissioni

Dettagli

1 Introduzione...1 2 Installazione...1 3 Configurazione di Outlook 2010...6 4 Impostazioni manuali del server... 10

1 Introduzione...1 2 Installazione...1 3 Configurazione di Outlook 2010...6 4 Impostazioni manuali del server... 10 Guida per l installazione e la configurazione di Hosted Exchange Professionale con Outlook 2010 per Windows XP Service Pack 3, Windows Vista e Windows 7 Edizione del 20 febbraio 2012 Indice 1 Introduzione...1

Dettagli

GE7Tool. Indice. Introduzione. 1. Installazione del sotware. 2. Pannello di attivazione. 3. Pannello di login

GE7Tool. Indice. Introduzione. 1. Installazione del sotware. 2. Pannello di attivazione. 3. Pannello di login GE7Tool Indice Introduzione 1. Installazione del sotware 2. Pannello di attivazione 3. Pannello di login 4. Descrizione delle finestre del sistema 4.1 Home 4.2 Letture 4.3 Controllo IR 4.4 Gestione lista

Dettagli

Note operative per Windows 7

Note operative per Windows 7 Note operative per Windows 7 AVVIO E ARRESTO DEL SISTEMA All avvio del computer, quando l utente preme l interruttore di accensione, vengono attivati i processi di inizializzazione con i quali si effettua

Dettagli

PC Crash Course: OBIETTIVI

PC Crash Course: OBIETTIVI PC Crash Course: OBIETTIVI 1. PC: uno strumento 2. Microsoft Windows XP: alcuni concetti chiave della interfaccia grafica 3. File System: file, direttori, link, 4. Il prompt dei comandi 5. Un occhiata

Dettagli

Internet Wireless in Biblioteca

Internet Wireless in Biblioteca Internet Wireless in Biblioteca Per poter accedere a Internet tramite il sistema WiFi in Biblioteca bisogna connettersi alla rete protetta TILANE. Parametri per la connessione alla rete Connessione alla

Dettagli

Introduzione a Microsoft Word 2007

Introduzione a Microsoft Word 2007 Introduzione a Microsoft Word 2007 Autore: Alessandra Salvaggio Tratto dal libro: Lavorare con Word 2007 Non ostante che Microsoft Office 2007 sia uscito da un po di tempo, molte persone ancora non sono

Dettagli

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DEL SERVIZIO INTERNET E DELLA POSTA ELETTRONICA V2.2

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DEL SERVIZIO INTERNET E DELLA POSTA ELETTRONICA V2.2 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DEL SERVIZIO INTERNET E DELLA POSTA ELETTRONICA V2.2 PROCEDURA DI ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO INTERNET Sono di seguito riportate le istruzioni necessarie per l attivazione del servizio.

Dettagli

Guida introduttiva al Kit Internet per cellulari Palm

Guida introduttiva al Kit Internet per cellulari Palm Guida introduttiva al Kit Internet per cellulari Palm Copyright Copyright 2000 Palm, Inc. o consociate. Tutti i diritti riservati. Graffiti, HotSync, PalmModem, Palm.Net e Palm OS sono marchi di fabbrica

Dettagli

SIEMENS GIGASET SX763 GUIDA ALL INSTALLAZIONE

SIEMENS GIGASET SX763 GUIDA ALL INSTALLAZIONE SIEMENS GIGASET SX763 GUIDA ALL INSTALLAZIONE Siemens Gigaset SX763 Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE COSA E IL SIEMENS SX763...3 IL CONTENUTO DELLA SCATOLA DEL SIEMENS SX763...4

Dettagli

Xerox EX8002 Print Server, Powered by Fiery. Guida introduttiva

Xerox EX8002 Print Server, Powered by Fiery. Guida introduttiva Xerox EX8002 Print Server, Powered by Fiery Guida introduttiva 2009 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 3 Introduzione 4 Cosa ti occorre 5 Panoramica dell installazione 5 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 5 Passo 2: Per preparare

Dettagli

DRIVELINK MANUALE XX

DRIVELINK MANUALE XX MANUALE XX Contenuto. Caratteristiche. Parti ed accessori. Panoramica del dispositivo. Installazione dell hardware 5. Installazione del software 6. Il software di backup 5. Parti ed accessori 6.. Start

Dettagli

`````````````````SIRE QUICK START GUIDE

`````````````````SIRE QUICK START GUIDE `````````````````SIRE QUICK START GUIDE Sommario Introduzione 60 Configurazione 61 Operazioni preliminari 62 Configurare il profilo Backup 63 Backup personalizzato 64 Avviare il backup 66 Schermata principale

Dettagli

Questa versione permette di stampare la configurazione dell impianto e risolve alcuni problemi riscontrati nelle versioni precedenti.

Questa versione permette di stampare la configurazione dell impianto e risolve alcuni problemi riscontrati nelle versioni precedenti. SOFTWARE PER CENTRALI FENICE Software_Fenice_1.2.0 12/09/2012 Questo Software permette all'installatore di programmare le centrali della serie Fenice, di aggiornare i firmware dei vari componenti del sistema

Dettagli

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DRIVER WINDOWS 7 (32 O 64 BIT)

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DRIVER WINDOWS 7 (32 O 64 BIT) PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DRIVER WINDOWS 7 (32 O 64 BIT) PREMESSA: Per installare i driver corretti è necessario sapere se il tipo di sistema operativo utilizzato è a 32 bit o 64 bit. Qualora non si conosca

Dettagli

L installazione Fritz!Box Fon WLAN 7050

L installazione Fritz!Box Fon WLAN 7050 L installazione Fritz!Box Fon WLAN 7050 Contenuto 1 Descrizione...3 2 Impostazione di Fritz!Box Fon WLAN per collegamento a internet4 2.1 Configurazione di Fritz!Box Fon WLAN 7050 con cavo USB...4 2.2

Dettagli

MW DOCKING STATION USB

MW DOCKING STATION USB Attenzione Le seguenti istruzioni si applicano in genere ad ogni modello delle nostre docking, ma alcune funzioni possono non essere attive in base al modello acquistato. -Nei modelli sprovvisti di Tasto

Dettagli

Controllare che tutti gli elementi elencati di seguito siano presenti nell imballaggio.

Controllare che tutti gli elementi elencati di seguito siano presenti nell imballaggio. P3PC-4162-03AL Avvio rapido Grazie per aver scelto ScanSnap ix500 (di qui in avanti chiamato ScanSnap ). Il manuale descrive i preparativi necessari per l uso di ScanSnap. Seguire le procedure qui riportate.

Dettagli

Manuale configurazione rete, accesso internet a tempo e posta elettronica

Manuale configurazione rete, accesso internet a tempo e posta elettronica accesso internet a tempo e posta elettronica Indice 1. REQUISITI NECESSARI -------------------------------------------------------------------------- 4 1.1. PREDISPORRE I COLLEGAMENTI --------------------------------------------------------------------

Dettagli

Internet gratuita in Biblioteca e nei dintorni

Internet gratuita in Biblioteca e nei dintorni Internet gratuita in Biblioteca e nei dintorni Per la navigazione è necessaria l iscrizione preventiva in Biblioteca, sia al Servizio Bibliotecario sia a quello internet Per poter accedere a Internet tramite

Dettagli

EW7011 USB 3.0 Docking Station per harddisk SATA da 2.5" e 3.5"

EW7011 USB 3.0 Docking Station per harddisk SATA da 2.5 e 3.5 EW7011 USB 3.0 Docking Station per harddisk SATA da 2.5" e 3.5" EW7011 USB 3.0 Docking Station per harddisk SATA da 2.5" e 3.5" 2 ITALIANO Indice 1.0 Introduzione... 2 1.1 Funzioni e caratteristiche...

Dettagli

Gestione del database Gidas

Gestione del database Gidas Gestione del database Gidas Manuale utente Aggiornamento 20/06/2013 Cod. SWUM_00535_it Sommario 1. Introduzione... 3 2. Requisiti e creazione del Database Gidas... 3 2.1.1. SQL Server... 3 2.1.2. Requisiti

Dettagli

Istruzioni per l impostazione del computer per l uso con ExoScan

Istruzioni per l impostazione del computer per l uso con ExoScan Istruzioni per l impostazione del computer per l uso con ExoScan scanner intraorale ITALIANO (lingua originale) IT 3D Progress Software - Impostazioni PC rev01_it - ottobre 2013 Pagina lasciata intenzionalmente

Dettagli

Controllare che tutti gli elementi elencati di seguito siano presenti nell imballaggio.

Controllare che tutti gli elementi elencati di seguito siano presenti nell imballaggio. P3PC-4162-01AL Avvio rapido Grazie per aver scelto ScanSnap ix500 (di qui in avanti chiamato ScanSnap ). Il manuale descrive i preparativi necessari per l uso di ScanSnap. Seguire le procedure qui riportate.

Dettagli

Istruzioni per l uso. Software (Device Monitor) Per sistemi di imaging digitale. Requisiti di sistema Descrizione generale. Avvio e impostazione di

Istruzioni per l uso. Software (Device Monitor) Per sistemi di imaging digitale. Requisiti di sistema Descrizione generale. Avvio e impostazione di Istruzioni per l uso Software (Device Monitor) Per sistemi di imaging digitale Requisiti di sistema Descrizione generale Avvio e impostazione di Device Monitor Prima di utilizzare questo software, leggere

Dettagli

LaCie Ethernet Disk mini Domande frequenti (FAQ)

LaCie Ethernet Disk mini Domande frequenti (FAQ) LaCie Ethernet Disk mini Domande frequenti (FAQ) Installazione Che cosa occorre fare per installare l unità LaCie Ethernet Disk mini? A. Collegare il cavo Ethernet alla porta LAN sul retro dell unità LaCie

Dettagli

Samsung Auto Backup FAQ

Samsung Auto Backup FAQ Samsung Auto Backup FAQ Installazione D: Ho effettuato il collegamento con l Hard Disk esterno Samsung ma non è successo nulla. R: Controllare il collegamento cavo USB. Se l Hard Disk esterno Samsung è

Dettagli

STRUMENTI PER L ACCESSIBILITÀ DEL COMPUTER.

STRUMENTI PER L ACCESSIBILITÀ DEL COMPUTER. STRUMENTI PER L ACCESSIBILITÀ DEL COMPUTER. Windows 7 e 8 strumenti per l ipovisione. Windows Seven/8 offrono ottimi strumenti per personalizzare la visualizzazione in caso di ipovisione: - una lente di

Dettagli

Manuale per l installazione Internet-Starter-Kit. Windows 2000 Istruzioni per l'installazione Internet-Starter-Kit 3.2

Manuale per l installazione Internet-Starter-Kit. Windows 2000 Istruzioni per l'installazione Internet-Starter-Kit 3.2 Manuale per l installazione Internet-Starter-Kit I Windows 2000 Istruzioni per l'installazione Internet-Starter-Kit 3.2 Bluewin SA Telefono Customer Care Services: Hardturmstrasse 3 HighWay 0900 900 777

Dettagli

Sharpdesk V3.3. Guida all installazione Versione 3.3.07

Sharpdesk V3.3. Guida all installazione Versione 3.3.07 Sharpdesk V3.3 Guida all installazione Versione 3.3.07 Copyright 2000-2009 di SHARP CORPORATION. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione, l adattamento o la traduzione senza previa autorizzazione

Dettagli