Presentation Master Victorinox Secure MANUALE D USO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Presentation Master Victorinox Secure MANUALE D USO"

Transcript

1 Presentation Master Victorinox Secure MANUALE D USO Versione Steffen Müller / Martin Kuster [Rev :10] SWISS ARMY KNIVES CUTLERY TIMEPIECES TRAVEL GEAR FASHION FRAGRANCES ǀ

2 MANUALE D USO 2

3 3

4 Premessa... 7 COMPATIBILITÀ... 9 IMPORTANTI PRELIMINARI AVVIO INIZIALE REGISTRAZIONE DELLE DITA SCHERMATA DI LOGIN INTESTAZIONE E PAGIN A SINISTRA DI NAVIGAZIONE Internet SINC. PREFERITI INTERNET SENZA TRACCIA MENU OUTLOOK OUTLOOK EXPRESS BACKUP SULLA PERIFERICA RIPRISTINO / GESTIONE DELLA COPIA DI BACKUP MICROSOFT OUTLOOK CREaZIONE & SINCRONIZZAZIONE Risalvataggio dei dati Outlook CANCELLAZIONE DEI PROFILI OUTLOOK SINCRONIZZAZIONE DOCUMENTi SINCRONIZZAZIONE DELLE CARTELLE

5 IMPOSTAZIONI IMPOSTAZIONI DELLA SINCRONIZZAZIONE IMPOSTAZIONI DI SICUREZZA LogOn Windows con impronta digitale INFORMAZIONI SULLA PERIFERICA USB UNITÀ CRIPTATE CREAZIONE DI UN UNITÀ VIRTUALE AVVIO DI UN UNITÀ CHIUSURA DI UN UNITÀ ELIMINAZIONE DI UN unità GESTIONE DELLE IMPRONTE DIGITALI PASSWORD MANAGER AGGIUNTA DI UNA VOCE PASSWORD MODIFICA DI UNA VOCE ELIMINAZIONE DI UNA VOCE IL MODULO BLUETOOTH Collegamento del modulo Bluetooth LAVORARE CON IL MODULO BLUETOOTH BLUETOOTH: PROBLEMI E CAUSE ASSISTENZA / SUPPORTO INFORMAZIONI GIURIDICHE

6 6 MANUALE D USO

7 PREMESSA Congratulazioni per aver acquistato questo pregiato strumento tascabile Victorinox. Nella fase di sviluppo di "Presentation Master" / "Victorinox Secure" è stata rivolta una particolare attenzione a renderne l uso il più semplice ed intuitivo possibile. Con l impiego di un lettore di impronte digitali si raggiunge un nuovo standard di sicurezza: infatti con le impronte digitali non è possibile svelare e divulgare le password. Vi facciamo notare che potete autenticarvi solo un dito già registrato ed illeso. Questo manuale descrive l impiego dei prodotti Victorinox : "Victorinox Presentation Master" e "Victorinox Secure", che si contraddistinguono nella dotazione per quanto segue: Presentation Master: Presentation Master Flight: Victorinox Secure: - puntatore laser - telecomando Bluetooth - memoria biometrica USB 2 - posizione della lama - puntatore laser - telecomando Bluetooth - memoria biometrica USB 2 - LED ad alta potenza - memoria biometrica USB 2 - posizione della lama - penna a sfera a pressione Victorinox Secure Flight: - LED ad alta potenza - memoria biometrica USB 2 - penna a sfera a pressione 7

8 Tutti questi prodotti vengono forniti con uno speciale cavo di prolunga USB 2. Sebbene la memoria USB biometrica possa essere collegata direttamente in una spina USB del notebook, raccomandiamo di usare sempre questo cavo. In questo modo si ha la possibilità di usare il lettore di impronte digitali comodamente sul tavolo. Le spine per notebook non sono state ideate per assorbire le forze meccaniche che possono generarsi quando si usa il modulo delle impronte digitali direttamente sul notebook. ATTENZIONE: utilizzare il cavo di prolunga in dotazione esclusivamente in combinazione con il modulo biometrico USB 2. Questo cavo non è indicato per l uso con altri apparecchi USB che non sia il vostro modulo biometrico USB 2. Per le funzionalità Puntatore laser, LED ad alta potenza, "Posizione della lama e Penna a sfera a pressione si prega di usare l apposito manuale in dotazione al prodotto in forma stampata. In esso sono contenute le clausole della garanzia e le istruzioni per cambiare le batterie. Lo stick USB è stato formattato in fabbrica con exfat (Extended File Allocation Table). Il sistema di file exfat è stato ideato nello specifico per memorie Flash. I vantaggi riguardano soprattutto le massime dimensioni dei file di 16 Exabyte e l introduzione di una tabella che indicizza i cluster liberi. Chi possiede Windows Vista riceverà exfat tramite Service Pack 1, nei sistemi Windows XP a partire da Service Pack 2 e 3 il supporto exfat (indipendentemente dalle vostre impostazioni di aggiornamento) è già presente oppure è disponibile con un aggiornamento. Tale aggiornamento serve tuttavia solo se il vostro computer al primo collegamento del vostro Victorinox- Presentation Master / Victorinox Secure, vi richiede prima di formattarlo. L aggiornamento exfat per Windows XP (KB955704) è consultabile all indirizzo: 6-DDD1-4CA2-B727-C2DFF5E30F61&displaylang=en 8

9 COMPATIBILITÀ Per poter sfruttare tutte le funzioni di questo prodotto, occorre un computer che disponga almeno delle seguenti caratteristiche: - processore Intel oppure AMD - un interfaccia USB 2 oppure USB 3 libera - Windows XP SP 3 (Service Pack 3), Windows Vista 32 / 64 bit SP 1 oppure Windows 7 32 / 64 bit - MS Internet Explorer 7 e superiore oppure Firefox (solo se si desidera usare le funzionalità Internet) - MS Outlook 2007 e superiore oppure MS Outlook Express (solo se si desidera usare le funzioni Outlook) Inoltre, sul vostro computer avrete bisogno di altri diritti, quali ad esempio il diritto di poter avviare un applicazione oppure il diritto di poter accedere ed usare periferiche USB. Per poter usufruire di tutte le funzioni occorrono i diritti di amministratore locali. Per usare il modulo Bluetooth (soltanto Presentation Master e Presentation Master Flight) al vostro computer serve anche un ricevitore Bluetooth di Classe 1 oppure 2 con Microsoft (oppure compatibile) Bluetooth Stack installato. ATTENZIONE: qualora dovessero verificarsi dei problemi per usare il software oppure in fase di autenticazione del modulo Bluetooth, siete pregati innanzi tutto di rivolgervi al vostro amministratore di sistema oppure al centro di assistenza locale. Questi specialisti possono garantirvi che abbiate diritti a sufficienza sul vostro computer per usare questo prodotto. 9

10 IMPORTANTI PRELIMINARI Il vostro nuovo "Presentation Master" oppure "Victorinox Secure" è un pregiato strumento elettronico all avanguardia dotato di componenti di precisione elettronici. Per la perfetta funzionalità di questi componenti è importante attenersi alle seguenti avvertenze: - proteggere il prodotto dall umidità ; non usare moduli elettronici (laser, stick di impronte digitali USB, LED oppure Bluetooth), se è bagnato ; - non pulire mai i moduli elettronici con prodotti chimici! - la superficie del sensore di impronte digitali è sensibile ai graffi; non tentare mai di rimuovere le impurità graffiandoci o raschiandoci sopra. Usare invece un batuffolo di cotone inumidito d acqua. Non mettere mai lo stick nella tasca dei pantaloni o in borsa senza protezione; - fate attenzione che le vostre dita, se usate lo stick di impronte digitali, siano sempre pulite; i residui di solvente, le tracce di colla, i residui di olio ed altri residui chimici possono danneggiare il sensore in modo permanente; - pulire lo stick solo con un batuffolo di cotone inumidito (non bagnato), non usare mai una salviettina in microfibra, perché le sue sfilacciature potrebbero danneggiare il sensore; anche le salviette per pulire gli strumenti ottici quali occhiali e obiettivi di fotocamere sono perfettamente adatte alla pulizia del sensore. 10

11 AVVIO INIZIALE Quando si usa lo stick biometrico di impronte digitali si prega di fare attenzione ad inserire/disconnettere lo stick sempre con cura dal computer. Non fare mai pressione sulla spina, né deformarla. Staccare sempre lo stick dal vostro coltellino tascabile prima di inserirlo nel vostro computer. In caso contrario il peso del coltellino tascabile potrebbe danneggiare lo stick oppure il vostro computer (la spina integrata nel computer). Se collegate il nuovo stick biometrico Victorinox Secure al vostro computer, rispettivamente alla configurazione del vostro computer possono accadere quattro cose: 1.) Il vostro computer vi richiede di formattare il vostro nuovo Victorinox Presentation Master / Victorinox Secure. Non fatelo mai! Il messaggio compare se sul vostro computer manca l aggiornamento di Microsoft. Riceverete gratuitamente l aggiornamento da Microsoft. Leggere la pagina 8 del presente manuale. 2.) L applicazione si avvia automaticamente e vedrete una schermata simile a quanto illustrato nella figura 1. 3.) Sul display compare un menu che vi chiederà se intendete avviare realmente questa applicazione. In questo caso approvate. Adesso si avvia l applicazione. 4.) Non succede proprio niente. In questo caso tentate di avviare l applicazione facendo doppio clic sul file "secure.exe (si trova sul root del vostro stick). Se il problema non è stato ancora risolto, siete pregati di rivolgervi al vostro amministratore di sistema. ATTENZIONE: se non è possibile avviare l applicazione, vuol dire che probabilmente non siete in possesso dei diritti necessari. In questo caso interpellate il vostro amministratore di sistema. 11

12 REGISTRAZIONE DELLE DITA Innanzi tutto è necessario assegnare all applicazione una password utente, almeno due oppure più impronte digitali. La password deve essere inserita due volte. Inoltre serve l utente Windows per la funzione Windows-Look. Considerate anche che qui dovrete cambiare l utente Windows e la password, se decidete di modificare le impostazioni sul vostro computer. Qualora la dimenticaste e aveste scelto di eseguire il login tramite lo stick biometrico, il vostro stick non sarà più in grado di identificarvi correttamente sul vostro computer. Come passo successivo dovrete assegnare nuovamente una password per lo stick nel campo di testo, che andrà inserita due volte in modo che l applicazione possa verificarlo. [Figura 1] Figura 1 La password deve essere composta da almeno 6 caratteri, che devono contenere almeno una cifra ed un carattere speciale. Se la password era identica nei due campi, sul display compare un 12

13 segno di spunto verde. [Figura 2] Figura 2 Come passo successivo nel campo Utenti Windows il sistema vi richiede il vostro attuale utente e la password corrispondente. Ciò serve per accedere a Windows con il supporto delle impronte digitali. [Figura 3] Nel campo "Utenti Windows" registrare il nome utente in Windows e la password nel campo "Password Windows" che vi serve all avvio del sistema per accedere a Windows. Fare attenzione alla scrittura in minuscolo/maiuscolo. 13

14 Figura 3 Per registrare un impronta digitale evidenziare innanzi tutto con il mouse il rispettivo dito sul grafico. [Figura 4] Figura 4 14

15 Figura 5 Un dito giallo indica che quest ultimo è stato evidenziato per essere registrato. Successivamente l applicazione attende la scansione del dito con l aiuto dello scanner di impronte digitali integrato nello stick USB. [Figura 6] Attenzione: fare attenzione che durante la lettura del dito a non esercitare mai una pressione eccessiva sul sensore. Basta premerlo leggermente. Per usare correttamente lo scanner di impronte digitali serve un poco di esercizio. Eseguire la scansione delle dita in modo lento ed uniforme. Per fare ciò appoggiare il dito con l altra articolazione sul sensore e tirarlo indietro lentamente in modo che la punta del dito scivoli completamente sul sensore. Consiglio: poggiare tranquillamente il dito sul sensore e tenetelo fermo per circa 1 secondo prima di passarlo sotto il sensore. Questa operazione consente al sensore di adattarsi perfettamente al vostro dito. 15

16 Figura 6 Ripetere l operazione finché il grafico dell impronta digitale diventa verde. [Figura 7] Figura 7 16

17 Potrete ripetere l operazione per tutte le dita, anche se servono tuttavia almeno due impronte digitali. Per registrare adesso il secondo dito, evidenziare il dito corrispondente sul grafico [Figura 8]. Ad esempio l indice destro e sinistro. Si è dimostrato pratico registrare per ogni mano almeno un dito perché non tutte le periferiche hanno la spina USB sullo stesso lato. Raccomandiamo di registrare almeno due dita per mano. Se desiderate dare una possibilità ad una seconda persona di accedere al vostro stick tramite la lettura delle impronte digitali, potrete registrare anche le dita di quest ultima. Le mani nella schermata di identificazione rappresentano 10 postazioni di memoria che possono essere utilizzate per varie impronte digitali. Si può trattare di 10 dita oppure anche di 6 dita vostre e 4 della vostra partner, del vostro partner o di una qualsiasi altra persona. In pratica è possibile concedere l accesso ai dati a 10 persone con un dito per ciascuno di loro. Si raccomanda di registrare almeno 2 dita per persona. Figura 8 17

18 Adesso eseguite tranquillamente ed uniformemente la scansione del dito. Ad ogni scansione potrete visionare subito il risultato sotto forma di un immagine digitalizzata della vostra impronta digitale. Ripetere sempre l operazione con lo stesso dito finché l impronta digitale nel grafico diventa nuovamente verde. [Figura 9] Figura 9 Possibilità all occorrenza di eseguire la scansione di massimo 10 dita. Alla comparsa di tre segni di spunto verdi viene abilitato il pulsante "OK" che va azionato per confermare la creazione del vostro profilo. 18

19 SCHERMATA DI LOGIN Dopo aver creato il vostro profilo con successo viene visualizzata la schermata di identificazione [Figura 10]. Infine è possibile identificarsi con l impronta digitale oppure con la master password per usare il vostro stick di memoria USB 2. Figura 10 Dopo l identificazione si passa alla schermata iniziale. [Figura 11] Rispettivamente alla vostra configurazione e alle presenti unità criptate in determinate circostanze possono passare alcuni secondi prima che compaia la schermata successiva. In questa fase l applicazione apre, rispettivamente alla vostra impostazione, anche le presenti unità criptate. 19

20 INTESTAZIONE E PAGIN A SINISTRA DI NAVIGAZIONE Pulsante Usando questo tasto si può bloccare con un click il computer parimenti alla funzione Windows ALT-CTL-DEL. Pulsante Questo pulsante vi conduce direttamente al sito web di assistenza tecnica della Victorinox, dove avrete a disposizione altre istruzioni ed eventuali aggiornamenti. Pulsante apre la schermata About Pagina sinistra di navigazione: La seconda evidenziazione grafica mostra il menu Select-Drive, nel quale l unità attiva viene evidenziata in giallo. Per selezionare un altra unità/stick USB, basta sceglierla in questo elenco con il mouse. Sul lato sinistro si trova sempre il Pulsante Sync All, con il quale si esegue una sincronizzazione sulla base delle directory e delle opzioni preimpostate. [Figura 11] Figura 11 20

21 INTERNET In queste schermate sono riassunte tutte le funzioni che riguardano Internet. In questo contesto gradiremmo farvi notare che la funzione software qui disponibile Internet senza traccia NON consente l anonimato per navigare su Internet (poiché questo è vietato secondo la nuova legislazione in molti paesi), bensì consente una navigazione senza traccia del vostro computer. In concreto significa che anche il vostro Internet Provider è in grado di memorizzare il vostro indirizzo IP se viene usata questa funzione. L uso della funzione Internet senza traccia provoca che sul computer che usate per accedere con questa funzione a Internet, non lascia traccia di dati / informazioni della vostra navigazione in rete. SINC. PREFERITI Nella schermata Internet [Figura 12] è visibile nel primo sottomenu la voce Sinc. Preferiti, dove si può stabilire, con l aiuto del pulsante di selezione, in quale direzione deve avvenire la sincronizzazione. Computer verso lo stick USB oppure lo stick USB in direzione del computer e/o allo stesso tempo in entrambe le direzioni. In questo modo le voci mancanti vengono integrate nell altra pagina. L applicazione riconosce automaticamente quale browser avete installato. Se possedete sia "Internet-Explorer" che "Mozilla FireFox" sul vostro computer è possibile selezionare con i rispettivi pulsanti per quale browser devono valore le impostazioni. Con il segno di spunto Elimina prima i Preferiti esistenti dalla periferica si può far sì che tutte le voci Preferiti già presenti vengano cancellate dallo stick. Con il Pulsante Sincronizza si avvia la sincronizzazione secondo la rispettiva impostazione. 21

22 Figura 12 Notare che azionando "Sincronizza" comunque è possibile cancellare i preferiti memorizzati in precedenza sullo stick USB. (Rispettivamente all impostazione "Elimina prima i Preferiti esistenti dalla periferica"). 22

23 INTERNET SENZA TRACCIA Se inserite il segno di spunto su Attiva la navigazione su Internet senza traccia [Figura 13], nessuna traccia verrà lasciata sul vostro computer. Ciò significa tuttavia che nessun "Cookie" viene sempre memorizzato sul vostro computer. Anche la funzione di attività nel vostro browser non è più disponibile e/o non si può più riprodurre. Se desiderate sfruttare anche queste possibilità, nel menu "elimina tracce locali da RdC " potrete eliminare anche selettivamente le tracce di navigazione. Vorrebbe rimuovere le tracce di navigazione sicura che avete registrato una volta sullo stick USB, così potete farlo nel menu "Elimina tracce dalla memoria USB". Figura 13 23

24 MENU OUTLOOK Nel menu Outlook ritrovate due diverse opzioni Outlook: Outlook Express portatile ed un secondo sottomenu per Outlook di pacchetti office di Microsoft. A seconda di ciò che è installato sul vostro computer, potrete usare la relativa funzionalità. Le funzioni Outlook vi permettono di sincronizzare sempre tra 2 computer i dati importanti di Outlook quali le vostre , i dati di contatto e le informazioni del calendario. In questo modo avrete sempre con voi i dati che potrete visualizzare su altri computer, quali ad esempio negli Internet-Café, per accedere ai vostri dati memorizzati su Outlook. Un altra funzione è la funzione di backup. Con il vostro stick biometrico potrete realizzare le copie di backup dei vostri dati Outlook in modo semplice e sicuro. OUTLOOK EXPRESS Tutte le funzioni di Outlook Express sono state ideate per il tipico uso privato. Non presenta funzioni Groupware e Unified-Messaging, anche se dispone di funzioni News rispetto ad Outlook. Outlook Express è presente come funzione nella maggior parte delle versioni di Microsoft Windows. Di norma tuttavia Outlook Express viene usata quando nessun pacchetto office di Microsoft è installato. I pacchetti office di Microsoft sinora comprendono Outlook. Le funzioni Outlook Express, messe a disposizione nell applicazione, garantiscono automaticamente tutti i dati di Outlook Express. Anche con il ripristino dei dati si ripristina nuovamente l anagrafica dei dati. Il salvataggio / ripristino selettivo è possibile solo con Outlook. Con Outlook Express viene salvato/ripristinato l'intero contenuto dei profili. 24

25 BACKUP SULLA PERIFERICA Per riuscire a salvare i dati da Outlook Express, si deve innanzi tutto selezionare il rispettivo Account. [Figura 14] Naturalmente è possibile selezionarne anche di più, se presenti. Azionando il pulsante "Crea Backup" si avvia la copia di sicurezza che viene salvata sullo stick USB. Figura 14 Attenzione: notare che il vostro backup è protetto contro l accesso da parte di terzi se viene creato su un unità criptata! Leggere anche il capitolo "Unità criptate". 25

26 RIPRISTINO / GESTIONE DELLA COPIA DI BACKUP Naturalmente nell eventualità è necessario ripristinare un backup anche una volta sola. Per fare ciò selezionare il backup corrispondente e ripristinarlo azionando il pulsante "Ripristina". [Figura 15] I backup che non vengono più richiesti si possono rimuovere selezionato il backup e cliccando successivamente sul pulsante "Elimina". Outlook Express può essere avviata comodamente anche tramite il pulsante "Avvia Outlook Express". Ovviamente è sottinteso che Outlook Express sia stato installato. Figura 15 26

27 MICROSOFT OUTLOOK Outlook è in primis il Client per Exchange Server, anche se tuttavia è possibile un impiego senza Exchange. CREAZIONE & SINCRONIZZAZIONE Per poter salvare i dati da Outlook, occorre innanzi tutto che venga selezionato il profilo da salvare. Ciò può avvenire con l aiuto del pulsante Aggiungi profili. [Figura 16] Figura 16 27

28 La finestra [Figura 17], che si apre successivamente, offre nella pagina sinistra una vasta scelta di profili che si possono sincronizzare. Nella pagina destra s imposta se si tratta di un nuovo backup oppure di uno già presente che potrebbe derivare possibilmente anche da un altro computer. Figura 17 Cliccando sul pulsante "OK" viene aggiunto il profilo nell elenco dei profili da salvare. [Figura 18] Una coppia di profili designa la connessione del vostro stick biometrico USB con un profilo Outlook. Usare più profili Outlook (ad esempio su vari computer) in modo da poter creare più coppie di profili. 28

29 Figura 18 Con Regola sincr viene stabilito in quale direzione devono essere trasmessi gli oggetti. Se viene stabilito contemporaneamente in entrambe le direzioni, allora gli oggetti mancanti saranno integrarti rispettivamente nell'altra pagina. La rappresentazione grafica delle frecce può variare da computer a computer. Dipende dalla scheda grafica che si possiede. Per lo più sarà rappresentata sullo schermo rispettivamente alla [figura 18] (basata su testo), oppure rispettivamente alla [figura 20] (basata su grafica). 29

30 RISALVATAGGIO DEI DATI OUTLOOK Con il pulsante "Aggiungi profili è possibile sincronizzare i salvataggi esistenti di Outlook di altri computer sull Outlook locale. Per fare ciò si seleziona il salvataggio corrispondente dallo stick USB [Figura 19]. Il nome del computer, dal quale deriva il salvataggio, viene visualizzato tra parentesi (qui nell esempio VM-D2-WV-X86-UO). Figura 19 30

31 CANCELLAZIONE DEI PROFILI OUTLOOK Per eliminare un profilo non più necessario, azionare il tasto destro del mouse nel punto più alto di un profilo. Figura 20 Fare attenzione che con l eliminazione di una coppia di profili saranno cancellati anche tutti i dati memorizzati sullo stick USB. 31

32 SINCRONIZZAZIONE La sincronizzazione dei dati vi consente di salvare i dati sullo stick USB e di sincronizzarli con un altro computer. In questo modo potrete indicare da un lato le cartelle personali di lavoro "Documenti" assieme alle cartelle di vostro piacimento presenti sul computer locale e sulle unità di rete. Attenzione: se vengono sincronizzati i dati, questi saranno trasmessi con il supporto dello stick USB da un computer ad un altro. I dati sul vostro stick USB sono protetti contro l accesso di persone non autorizzate, se non vengono creati su un unità criptata! Leggere anche il capitolo "Unità criptate". 32

33 DOCUMENTI I documenti si possono selezionare dal computer locale così come anche dallo stick USB. Per passare dal computer locale allo stick USB, cliccare nella parte superiore sull icona Notebook e/o sullo stick USB. Selezionare le cartelle corrispondenti evidenziandole con il segno di spunto. Prima di premere il pulsante "Sincronizza", impostare con l aiuto del pulsante con le frecce direzionali, se intendete scrivere solo sullo stick USB, se intendete sostituire i dati sul PC oppure se intendete sincronizzare entrambi contemporaneamente. Figura 21 33

34 SINCRONIZZAZIONE DELLE CARTELLE Per essere in grado di sincronizzare altre cartelle o altri file, si può aprire una nuova finestra sotto Sincronizzazione delle cartelle [Figura 22] azionando il pulsante Aggiungi [Figura 23], con il quale si può selezionare la relativa cartella. Figura 22 Come si vede nella [Figura 23], nella selezione delle cartelle è possibile indicare anche altri parametri, ad esempio se la cartella deve essere trasmessa e salvata in formato ZIP-File oppure le cartelle eventualmente già presenti devono essere eliminate dalla memoria di destinazione. 34

35 Con l icona Desktop viene sincronizzato l intero contenuto del desktop. Per fare ciò bisogna cliccare sulla x rossa accanto all icona Desktop. Figura 23 35

36 IMPOSTAZIONI In questo menu sono riassunte tutte le impostazioni che riguardano il vostro stick biometrico. Molto importante è anche il fatto di creare innanzi tutto le vostre unità criptate. I dati che salvate sul vostro biometrico saranno al sicuro, solo allorché vengano salvati in un unità criptata. Così avrete la possibilità di salvare sul vostro stick due tipi di dati: quelli leggibili da tutti gli utenti e quelli accessibili solo a voi oppure ad una cerchia limitata di persone. Tali dati che poi vengono memorizzati nelle unità criptate, sono crittografate con tecnica AES a 256 bit. Cioè, i dati sono talmente cifrati che anche uno specialista che ad esempio potrebbe smontare il memory chip dal vostro, non sarebbe in grado di leggere questi dati. E se adesso vi chiedete se noi, i produttori di questo stick USB, possiamo leggere i vostri dati cifrati, la risposta è: NO. Neanche noi possiamo farlo! Quindi trattate con cura il vostro stick, perché nemmeno noi saremmo in grado di ripristinare i vostri dati, qualora doveste dimenticare la vostra password e le vostre impronte digitali! IMPOSTAZIONI DELLA SINCRONIZZAZIONE Nel blocco "Sinc tutto" [Figura 24] viene stabilito tutto ciò che deve essere trasmesso per la sincronizzazione. Basta una semplice selezione delle caselle di controllo che viene salvata e resa effettiva alla prossima sincronizzazione. Inoltre la sincronizzazione si può attivare automaticamente, stabilendo il primo orario di inizio con data e relativo intervallo. Ad esempio volete impostare la sincronizzazione automatica ogni due giorni a 36

37 mezzogiorno a partire da lunedì prossimo: Con l ausilio del calendario selezionare il prossimo lunedì ed impostare l orario di inizio alle ore 12:00. E necessario impostare l intervallo a 2 giorni poiché la sincronizzazione automatica deve scattare ogni 2 giorni a partire da questa data. Inoltre in questa pagina si trovano delle altre impostazioni per la lingua e quelle per il login di accesso a Windows. Lingua l applicazione viene avviata principalmente con la lingua in cui è installato Windows se si tratta di tedesco, inglese, francese, italiano, spagnolo, russo, cinese o giapponese. Se il sistema operativo è installato in un altra lingua diversa da queste 8, l applicazione sarà avviata in inglese. Con il sottomenu "Linguaggio programma" [Figura 25] avrete la possibilità di cambiare scelta, quindi usare l applicazione in tedesco ad esempio su un computer con un sistema operativo in inglese. IMPOSTAZIONI DI SICUREZZA Con "PC Blocca il computer se lo stick viene rimosso" [Figura 25] si stabilisce che il computer viene assicurato in automatico al momento del distacco dello stick. Il computer viene subito bloccato alla rimozione della memoria USB e potrà essere riattivato con la password Windows oppure tramite le impronte digitali (reinserire la memoria USB). Se viene tolto il segno di spunto in "Abilita tutti gli avvisi" [Figura 24], Victorinox Secure vi mostra solo i messaggi di avviso più necessari. Quest impostazione è adatta soprattutto per utenti esperti Victorinox Secure. 37

38 Se viene applicato il segno di spunto in "Salva PC con salvaschermo" [Figura 24], il computer viene protetto anche con il salvaschermo. Cioè, non appena si sposta il mouse oppure si preme un tasto ricompare la schermata di login. L opzione " Logon impronta digitale" è disponibile per motivi tecnici solo su computer con sistemi operativi "Windows Vista 32 bit" e "Windows 7 32 bit". In dispositivi con sistemi operativi a 64 bit oppure con Windows XP, queste funzioni non vengono visualizzate. Victorinox Secure "Logon impronta digitale" [Figura 25], allora potrete accedere a Windows anche con le impronte digitali. Figura 24 38

39 LOGON WINDOWS CON IMPRONTA DIGITALE Il logon con impronte digitali agevola l uso quotidiano delle password per Windows. Dopo aver applicato il segno di spunto "Logon impronta digitale " [Figura 26], si può riconoscere dopo un "Cambia utente" [Figura 27] un ulteriore icona utente [Figura 26] Figura 25 Selezionando l icona "Impronte digitali per login Windows" [Figura 26], sul display compare una nuova maschera di login [Figura 27] 39

40 Figura 26 Nella nuova schermata di login a Windows adesso si ha la possibilità di lavorare come di consueto con username e password oppure di accedere semplicemente con le impronte digitali [Figura 27] Per accedere con le impronte digitali basta passare ( come risaputo già dall applicazione) il dito già registrato sotto lo scanner. 40

41 Figura 27 In caso di errori ed impronte digitali errate l immagine dell impronta digitale diventa rossa, poi vi sarà nuovamente richiesto di eseguire la scansione di un dito finché il sistema riconosce il vostro dito garantendovi l accesso. [Figura 29] 41

42 Figura 28 Figura 29 42

43 INFORMAZIONI SULLA PERIFERICA USB Nella scheda Informazioni della periferica sono riportate alcune informazioni e/o il numero di serie del dispositivo USB e diverse informazioni sulla distribuzione della memoria. [Figura 31] Figura 30 43

44 UNITÀ CRIPTATE Con Victorinox Secure possedete uno strumento con il quale creare delle unità virtuali criptate che si possono aprire soltanto con la password esatta oppure le proprie impronte digitali. Queste unità vengono cifrate con metodo AES 256 e considerate totalmente al sicuro. Il vero e proprio spazio di memoria di questa unità virtuale si trova sul vostro stick USB che viene visualizzato sotto Windows come un unità del tutto normale. Semmai fosse stata avviata, potrete utilizzarla sotto Windows come se si trattasse di un disco rigido supplementare. Notare che anche le unità virtuali necessitano di una memoria reale, che si trova sullo stick USB nella directory "Virtual Drives". Questa cartella conterrà successivamente i file con estensione "xsvd". Ciascuno di questi file predispone la memoria fisica per un unità virtuale. Se cancellate un tale file, eliminerete la rispettiva unità criptata e tutti i dati in essa contenuti. CREAZIONE DI UN UNITÀ VIRTUALE Per creare un unità virtuale criptata indicare innanzi tutto il nome dell unità nel campo di immissione del testo. Naturalmente non deve mancare anche la password per accedere a questa nuova unità. Siete pregati di usare una password che potete ben ricordare ma che sia anche sicura. Se dimenticate la vostra password, non avrete più alcuna possibilità, senza un impronta digitale valida, di accedere ai dati di questa unità. Nello sviluppo l applicazione abbiamo rinunciato ad una tale funzione per motivi di sicurezza. E consigliabile calcolare bene in precedenza i dati relativi alle dimensioni della nuova unità. Qualora voleste usare questa unità per molti grafici oppure per altri file di grosse dimensioni, dovrebbe essere ovviamente più grande il vostro intento è quello di salvare prevalentemente dei documenti di testo. La dimensione minima è di 3 MB, quella massima è limitata solo allo spazio rimanente sullo stick USB. [Figura 32] 44

45 Notare che tutto lo spazio di memoria, che assegnate alla nuova unità criptata, viene riservata subito per quest ultimo, anche se l unità non è ancora piena. Esempio: se create un unità con dimensioni di 8 GB su uno stick USB, che in precedenza ha segnalato ancora 10 GB di spazio libero, ci saranno 2 GB liberi dopo la creazione dell unità sullo stick USB, anche se l unità criptata è ancora vuota. Figura 31 Naturalmente è anche possibile archiviare l unità criptata su un disco rigido del computer, per fare ciò mettere il segno di spunto (evidenziato con il cerchio rosso) e poi compare una piccola icona dietro al testo Destinazione. Come standard il file, che predispone lo spazio di memoria per l unità criptata nella directory degli utenti Windows, viene archiviato in.../appdata/mki/secure Drives/ Con l icona potete anche stabilire un altra destinazione per questo file. Dopo aver cliccato sull icona della cartella viene aperta la schermata di selezione. 45

46 Dopo aver impostato e verificato tutto, la nuova unità viene creata con il pulsante Crea. In base alle dimensioni l operazione può durare da 10 secondi fino a 15 minuti. Sul monitor compare la barra di progressione gialla che si sposta a destra fino a raggiungere il 100%. Figura 32 Rispettivamente alle dimensioni dell unità criptata che create, può durare tra pochi minuti fino ad alcune ore. Oltre alle dimensioni dell unità dipende anche dalla potenza del vostro computer. Dopo aver creato con successo l unità, diviene visibile anche nell elenco delle unità virtuali sotto "Aggiungi unità criptata". [Figura 34] 46

47 Figura 33 In questa schermata è possibile modificare a piacere anche le impostazioni per un unità già generata. 47

48 AVVIO DI UN UNITÀ Per poter anche avviare un unità bisogna selezionarla nell elenco delle unità, registrare con il mouse la rispettiva password nell apposito campo e premere il pulsante "Apri unità". [Figura 35] Figura 34 Dopo aver avviato con successo l unità, dovreste poterla vedere anche alla vostra postazione operativa di Windows. Quest unità adesso si può usare come il vostro disco rigido. Fare solo attenzione che l unità venga richiusa prima di rimuovere lo stick USB. 48

49 CHIUSURA DI UN UNITÀ Se volete richiudere un unità aperta, il modo migliore per farlo è quello di evidenziare nella schermata "Unità criptate" la relativa unità presente nell elenco e poi di premere il pulsante "Chiudi unità". [Figura 36] Figura 35 49

50 ELIMINAZIONE DI UN UNITÀ Quando non servono più le unità criptate, ovviamente si possono anche cancellarle nuovamente. Per fare ciò selezionare la rispettiva unità nell elenco ed usare il pulsante Elimina unità [Figura 37]. Figura 36 50

51 GESTIONE DELLE IMPRONTE DIGITALI La gestione delle impronte digitali è simile alla procedura della registrazione delle dita (capitolo "Registrazione delle dita"). Innanzi tutto si vede lo stato attuale. Qui le dita si possono aggiungere, cancellare o modificare. Per selezionare un dito che desiderate modificare, lo si deve selezionare con il mouse. Le dita selezionate, come già avviene per la registrazione delle dita, vengono evidenziate in giallo. Figura 37 Inoltre si può modificare la password dello stick e per farlo bisogna inserire due volte la nuova password. La password deve soddisfare le regole-password come descritto già al capitolo "Registrazione delle dita". Con l aiuto degli "utenti Windows" si può anche modificare l utente Windows già stabilito. L applicazione controlla che l utente inserito sia 51

52 valido e lo segnala rispettivamente con un segno di spunto rosso o verde. Con il pulsante "OK" tutte le modifiche vengono salvate e convalidate subito. Questo pulsante è attivo solo in assenza di errori. PASSWORD MANAGER La schermata del Password Manager [Figura 39] si suddivide nell elenco delle password e in un campo nel quale si possono, aggiungere, modificare e/o cancellare le password. Con il pulsante a tendina "Tutte le password" si può applicare un filtro alla categoria selezionata. A tale riguardo sul display, nell elenco delle password, compaiono soltanto le voci che corrispondono alla categoria selezionata. Figura 38 52

53 AGGIUNTA DI UNA VOCE PASSWORD Per poter aggiungere una nuova voce, cliccare innanzi tutto sul pulsante Aggiungi" come evidenziato nella [Figura 40]. Figura 39 Compilare gli appositi campi quali descrizione, nome e password. Avete già creato un apposita categoria? Se non lo avete fatto createne una nuova! Basta scrivere nel campo "Categoria" il nome della nuova categoria da creare. I campi Informazioni e Indirizzo Internet sono optional, quindi non devono essere compilati obbligatoriamente. Per memorizzare la nuova voce, cliccare sul pulsante Accetta. 53

54 Figura 40 Dopo aver salvato con successo la nuova voce, adesso sarà visibile nell elenco delle password come mostrato nella [Figura 41] 54

55 Figura 41 55

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

LA POSTA ELETTRONICA

LA POSTA ELETTRONICA LA POSTA ELETTRONICA Nella vita ordinaria ci sono due modi principali di gestire la propria corrispondenza o tramite un fermo posta, creandosi una propria casella postale presso l ufficio P:T., oppure

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1 Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5 9356197 Edizione 1 DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ Noi, NOKIA CORPORATION, dichiariamo sotto la nostra esclusiva responsabilità che il prodotto SU-5 è conforme alle

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione 2013. 12 (Revisione 2.6.) Esclusione di responsabilità legale SAMSUNG ELECTRONICS SI RISERVA IL DIRITTO DI MODIFICARE I PRODOTTI, LE INFORMAZIONI

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

Manuale d uso. Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto!

Manuale d uso. Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto! Manuale d uso Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto! Giacchè noi costantemente aggiorniamo e miglioriamo il Tuo e-tab, potrebbero

Dettagli

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE ESEGUIRE: MENU STRUMENTI ---- OPZIONI INTERNET --- ELIMINA FILE TEMPORANEI --- SPUNTARE

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Alex Gotev 1 Contenuti Che cos'è Puppy Linux? Come posso averlo? Come si avvia? Che programmi include? Installazione su Chiavetta USB Domande

Dettagli

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione.

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Indice Trovare le informazioni necessarie... 3 Ripristino e backup... 4 Cos'è il ripristino

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com Guida alla configurazione della posta elettronica bassanonet.com 02 Guida alla configurazione della posta elettronica I programmi di posta elettronica consentono di gestire una o più caselle e-mail in

Dettagli

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key.

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key. 1 Indice 1 Indice... 2 2 Informazioni sul documento... 3 2.1 Scopo del documento... 3 3 Caratteristiche del dispositivo... 3 3.1 Prerequisiti... 3 4 Installazione della smart card... 4 5 Avvio di Aruba

Dettagli

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company Manuale di installazione Data Protector Express Hewlett-Packard Company ii Manuale di installazione di Data Protector Express. Copyright Marchi Copyright 2005 Hewlett-Packard Limited. Ottobre 2005 Numero

Dettagli

Guida al sistema Bando GiovaniSì

Guida al sistema Bando GiovaniSì Guida al sistema Bando GiovaniSì 1di23 Sommario La pagina iniziale Richiesta account Accesso al sistema Richiesta nuova password Registrazione soggetto Accesso alla compilazione Compilazione progetto integrato

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE SETTEMBRE 2013 DATASIEL S.p.A Pag. 2/23 INDICE 1. INTRODUZIONE...3 1.1. Scopo...3 1.2. Servizio Assistenza Utenti...3 2. UTILIZZO DEL PROGRAMMA...4 2.1. Ricevere

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT)

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT) Wi-Fi Amantea Il Comune di Amantea offre a cittadini e turisti la connessione gratuita tramite tecnologia wi-fi. Il progetto inserisce Amantea nella rete wi-fi Guglielmo ( www.guglielmo.biz), già attivo

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

Access Key per i vostri UBS Online Services Istruzioni

Access Key per i vostri UBS Online Services Istruzioni ab Access Key per i vostri UBS Online Services Istruzioni www.ubs.com/online ab Disponibile anche in tedesco, francese e inglese. Dicembre 2014. 83378I (L45365) UBS 2014. Il simbolo delle chiavi e UBS

Dettagli

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory.

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory. @ PC (Personal computer): Questa sigla identificò il primo personal IBM del 1981 a cura di R.Mangini Archiviazione: Il sistema operativo si occupa di archiviare i file. Background (sfondo): Cursore: Nei

Dettagli

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D Se avete un tablet android, ma non avete la minima idea di come accenderlo, usarlo e avviarlo, seguite queste nostre indicazioni 1. ATTIVAZIONE

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI MOZILLA THUNDERBIRD

AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI MOZILLA THUNDERBIRD AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI MOZILLA THUNDERBIRD 1.1 Premessa Il presente documento è una guida rapida che può aiutare i clienti nella corretta configurazione del software MOZILLA THUNDERBIRD

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4)

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4) Guida al nuovo sistema di posta CloudMail UCSC (rev.doc. 1.4) L Università per poter migliorare l utilizzo del sistema di posta adeguandolo agli standard funzionali più diffusi ha previsto la migrazione

Dettagli

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Istruzioni sull aggiornamento per i modelli di navigazione: AVIC-F40BT, AVIC-F940BT, AVIC-F840BT e AVIC-F8430BT

Dettagli

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning.

In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning. In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning. Per collegare un iphone con connettore Lightning ad SPH-DA100 AppRadio e

Dettagli

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account

Dettagli

ipod shuffle Manuale Utente

ipod shuffle Manuale Utente ipod shuffle Manuale Utente 1 Indice Capitolo 1 3 Informazioni su ipod shuffle Capitolo 2 5 Nozioni di base di ipod shuffle 5 Panoramica su ipod shuffle 6 Utilizzare i controlli di ipod shuffle 7 Collegare

Dettagli

Se il corso non si avvia

Se il corso non si avvia Se il corso non si avvia Ci sono quattro possibili motivi per cui questo corso potrebbe non avviarsi correttamente. 1. I popup Il corso parte all'interno di una finestra di popup attivata da questa finestra

Dettagli

Come installare un programma antivirus Pagina 1 di 5

Come installare un programma antivirus Pagina 1 di 5 Come installare un programma antivirus Pagina 1 di 5 Scopo della guida Per non compromettere lo stato di sicurezza del proprio computer, è indispensabile installare un programma antivirus sul PC. Informazione

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

Virtualizzazione e installazione Linux

Virtualizzazione e installazione Linux Virtualizzazione e installazione Linux Federico De Meo, Davide Quaglia, Simone Bronuzzi Lo scopo di questa esercitazione è quello di introdurre il concetto di virtualizzazione, di creare un ambiente virtuale

Dettagli

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail Configurare un programma di posta con l account PEC di Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account ii nel programma di

Dettagli

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop...

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop... Kobo Desktop Manuale Utente INDICE Informazioni Generali... 4 Installare Kobo Desktop su Windows... 5 Installare Kobo Desktop su Mac... 6 Comprare ebook con Kobo Desktop... 8 Usare la Libreria di Kobo

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Telefono Sirio lassico

Telefono Sirio lassico GUIDA USO Telefono Sirio lassico 46755H Aprile 2013 3 Indice INTRODUZIONE...1 CARATTERISTICHE TECNICHE E FUNZIONALI...1 CONTENUTO DELLA CONFEZIONE...1 INSTALLAZIONE...2 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO...3

Dettagli

Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z. Progettata da Vodafone

Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z. Progettata da Vodafone Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z Progettata da Vodafone Benvenuti nel mondo della comunicazione in mobilità 1 Benvenuti 2 Impostazione della Vodafone Internet Key 4 Windows 7, Windows Vista,

Dettagli

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1 Manuale dell'utente Registrazione del prodotto Se si registra il prodotto SMART, si verrà informati delle nuove funzionalità e aggiornamenti software disponibili. Registrazione

Dettagli

Manuale d Uso. Ref: 04061

Manuale d Uso. Ref: 04061 Manuale d Uso Ref: 04061 1 Grazie per aver acquistato il lettore digitale ENERGY SISTEM INNGENIO 2000. Questo manuale fornisce istruzioni operative dettagliate e spiegazioni delle funzioni per godere al

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Microsoft Windows 30/10/2014 Questo manuale fornisce le istruzioni per l'utilizzo della Carta Provinciale dei Servizi e del lettore di smart card Smarty sui sistemi operativi

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI...2 INSTALLAZIONE...5 CONFIGURAZIONE...6 ACQUISTO E REGISTRAZIONE...11 DOMANDE FREQUENTI:...13 CONTATTI:...

INFORMAZIONI GENERALI...2 INSTALLAZIONE...5 CONFIGURAZIONE...6 ACQUISTO E REGISTRAZIONE...11 DOMANDE FREQUENTI:...13 CONTATTI:... INFORMAZIONI GENERALI...2 INSTALLAZIONE...5 CONFIGURAZIONE...6 ACQUISTO E REGISTRAZIONE...11 DOMANDE FREQUENTI:...13 CONTATTI:...14 Ultimo Aggiornamento del Documento: 23 / Marzo / 2012 1 INFORMAZIONI

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di supporto

Dettagli

per Scanner Serie 4800/2400

per Scanner Serie 4800/2400 Agosto, 2003 Guida d installazione e guida utente per Scanner Serie 4800/2400 Copyright 2003 Visioneer. Tutti i diritti riservati. La protezione reclamata per il copyright include tutte le forme, gli aspetti

Dettagli

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 G. Pettarin ECDL Modulo 2: Sistema Operativo 2 Modulo 2 Il sistema operativo Windows

Dettagli

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis Descrizione Generale Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis EOLO DAVIS rappresenta una soluzione wireless di stazione meteorologica, basata su sensoristica Davis Instruments, con possibilità di mettere

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

P R O C E D U R E Sommario Creazione di un nuovo account MediaJet... 2

P R O C E D U R E Sommario Creazione di un nuovo account MediaJet... 2 P R O C E D U R E Sommario Creazione di un nuovo account MediaJet... 2 Informazioni sul copyright e sui marchi.... 7 Creazione di un nuovo account MediaJet Lo Spazio di archiviazione online personale è

Dettagli

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Augusto Scatolini (webmaster@comunecampagnano.it) Ver. 1.0 (marzo 2009) ultimo aggiornamento aprile 2009 Easy Peasy è una distribuzione

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Guida all'installazione di SLPct Manuale utente Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Premessa Il redattore di atti giuridici esterno SLpct è stato implementato da Regione

Dettagli

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Protocollo... 9 Inserimento nuovo protocollo... 11 Invio SMS... 14 Ricerca... 18 Anagrafica...

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700 74 319 0350 0 B3144x2 74 319 0350 0 Istruzioni operative Synco 700 Controllore universale RMU7... Sommario B3144x2...1 Elementi operativi...4 Display...4 Pulsante INFO...4 Manopola per selezione e conferma

Dettagli

Parallels Plesk Panel

Parallels Plesk Panel Parallels Plesk Panel Notifica sul Copyright ISBN: N/A Parallels 660 SW 39 th Street Suite 205 Renton, Washington 98057 USA Telefono: +1 (425) 282 6400 Fax: +1 (425) 282 6444 Copyright 1999-2009, Parallels,

Dettagli