Scheda n. 1 ASSOCIAZIONE CULTURALE CARLO ANTONIO MARINO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Scheda n. 1 ASSOCIAZIONE CULTURALE CARLO ANTONIO MARINO"

Transcript

1 Scheda n. 1 ASSOCIAZIONE CULTURALE CARLO ANTONIO MARINO Sig. Arnoldi Natale Via concezione, Albino tel.035\ Carrara Gianluigi Via concezione, Albino (BG) Divulgare la musica attraverso organizzazioni di rassegne e concerti e stage di perfezionamento; Ricercare e far conoscere la storia locale con lo scopo di promuovere pubblicazioni, mostre e ricerche che abbiano come obiettivo il territorio e la sua storia; Statuto ( anno di approvazione) 2007 Promuovere e diffondere in collaborazione con l Associazione culturale Lo Scoiattolo iniziative dedicate alla settima arte come rassegne cinematografiche e festival. Logo Attività prevalenti svolte.organizzazione concerti Orchestra C.A. Marino, collaborazione organizzazione Albino Classica,. Pubblicazione 50 anni di funivia Albino Selvino.. Organizzazione concerti Orchestra C.A. Marino, collaborazione organizzazione Albino Classica, Stage di perfezionamento di Violino

2 Scheda n. 2 ASSOCIAZIONE CULTURALE LO SCOIATTOLO Fabio Gualandris Via S. Anna n Albino (Bg) tel Via S. Anna n Albino (Bg) Statuto ( anno di approvazione) 1999 Numero di associati 12 Offrire occasioni d incontro, d intrattenimento e di riflessione attraverso l organizzazione e il coordinamento - anche in collaborazione con enti e associazioni - di eventi quali rassegne di cinema, festival cortometraggi e artisti di strada, raduni di madonnari, mostre, pubblicazioni e allestimento spettacoli. Logo Attività prevalenti svolte. Rivista trimestrale BGciak. 1 e 2 festival degli artisti di strada e mostra. XI raduno francescano dei Madonnari. Rassegna di cinema all aperto IMMAGINI DI NOTTE. Festival nazionale di cinema breve IMMAGINI DI NOTTE SHORT FILM FESTIVAL e produzione DVD. Musical WE ARE THE CHAMPIONS Il canale youtube dedicato ad Albino.www.youtube.com/youalbino,it Attività prevalenti previste. Rivista trimestrale BGciak. 3 festival degli artisti di strada. XII raduno francescano dei Madonnari. Rassegna di cinema all aperto IMMAGINI DI NOTTE. Festival nazionale di cinema breve IMMAGINI DI NOTTE SHORT FILM FESTIVAL

3 Scheda n. 3 COMITATO GENITORI CIRCOLO DIDATTICO Sig.ra Emanuela Testa Albino Sig. Paolo Cappello scuola F.lli Bulandi Albino Statuto ( anno di approvazione) Il comitato genitori delle scuole elementari statali e delle scuole dell infanzia statali nasce per informare, aggregare e rappresentare i genitori. Favorisce i rapporti tra genitori ed istituzioni. Organizza iniziative di informazione e formazione su temi relativi a scuola e famiglia e su problemi generali e particolari dei bambini. Promuove la partecipazione dei genitori alla vita scolastica. Collabora alla realizzazione delle iniziative e dei progetti della scuola. Numero di associati Tutti i genitori eletti negli organi collegiali della scuola

4 Scheda n. 4 ASSOCIAZIONE IL NUOVO LABORATORIO Sig. Ghilardi Pasquale Via Cappuccini 7/A Albino tel Delia Gamba Amministrativa Via Cappuccini 7/A Sede operativa:via Matteotti 20 Statuto ( anno di approvazione) Cultura delle pari opportunità per persone Disabili fisiche e psichiche 1994 nel 1995 iscrizione all albo regionale del volontariato Numero di associati Logo 5 Associazione "IL NUOVO LABORATORIO" Via Cappuccini 7/A ALBINO (BG) Telefono e Fax 035/ C.F. e P. IVA ONLUS Decreto n Attività prevalenti svolte. Mostre- lavoro manuale con persone disabili Accoglienza presso il negozio-laboratorio Corso di comunicazione extra-verbale tenuto da una persona disabile grave. Feste organizzate per servizi alla persona.

5 Scheda n. 5 ASSOCIAZIONE AMICI DEL PRESEPE DI COMENDUNO Sig. Romualdo Noris Via Sottocorna Albino tel Andrea De Virgiliis via Sottocorna 4 Statuto ( anno di approvazione) 29 marzo 2010 Numero di associati 9 Logo Salvaguardare la tradizione del presepe. Particolarità del Presepe di Comenduno è che rappresenta attraverso ricostruzioni molto particolareggiate gli ambienti e la cultura contadina del nostro territorio Attività prevalenti svolte Sistemazione della grotta, posa del presepe ed esposizione annuale del presepe dal 24/12 al 6/1.

6 Scheda n. 6 ASSOCIAZIONE PER IL MUSEO ETNOGRAFICO DELLA TORRE Sig. Enrico Belotti Via Briolini 2 Comenduno Albino tel Franco Innocenti Statuto ( anno di approvazione) 1996 presso Villa Regina Pacis via S.Maria 10 Comenduno (Albino) Gestione del Museo etnografico. Raccolta e conservazione e valorizzazione di manufatti della cultura contadina Visite guidate per le scuole Apertura domenicale del museo (dalle 10 alle 12) Numero di associati 29 Logo apertura museo- visite guidate per scuole eventi in occasione del ventennale del Attività prevalenti svolte mostre in Sala Gialla Villa Regina Pacis

7 Scheda n. 7 ASSOCIAZIONE TERZA UNIVERSITA SEZIONE ALBINO provinciale Albino Sig.Orazio Amboni Via Garibaldi 3 Bergamo Albino tel Gelmi Mariarosa e Birolini Luciana SPI CGIL via Roma 56 Albino Tel Vedi sito Statuto ( anno di approvazione) 2007 Numero di associati Logo 2002 ( 70 circa ad Albino) Attività prevalenti svolte Attività prevalenti previste per il 2010/2011.corsi visite guidate a mostre..corsi visite guidate

8 Scheda n. 8 COMPAGNIA TEATRO STABILE DIALETTALE CITTA DI ALBINO Sig. MORONI ROBERTO Via Concezione Albino tel Bertocchi Amadio Via fatebenefratelli 21 Albino Cell ritrovo per prove presso Teatro dell Oratorio di Desenzano sede legale abitazione del presidente Statuto ( anno di approvazione) 2001 Contribuire alla promozione del dialetto e delle tradizioni locali Numero di associati 25 Logo Sì Attività prevalenti svolte Recite in tutta la provincia e rassegna albinese Curì Curì teater ad Albì. Attività prevalenti previste per il 2011 Partecipazione a rassegna dialettali

9 Scheda n. 9 ASSOCIAZIONE STORICO MEDIEVALE CULTURALE CITTA DI ALBINO Sig.Angelo Milesi Via Merisi Albino tel via Santuario 6 Oratorio di Desenzano Statuto ( anno di approvazione) 2009 L associazione nasce nel 2009 al fine di svolgere attività di utilità sociale a favore di associati e terzi Numero di associati 125 Logo Sfilate ad Albino, Bianzano, Urgnano, Mapello Attività prevalenti svolte Partecipazione sfilata storica per S. Alessandro a Bergamo

10 Scheda n. 10 COMPLESSO BANDISTICO DI ALBINO Sig. Ettore Margosio Cell banda-albino.org c/o scuola media Albino via Crespi 4 Albino Oltre alle ordinarie attività bandistiche il complesso Bandistico di Albino propone annualmente progetti artistici finalizzati alla produzione di grandi concerti destinati ad essere rappresentati nelle piazze. Il complesso bandistico è articolato in: Orchestra fiati Banda Folk Band Jiunior Band Scuola di musica Statuto ( anno di approvazione) 1883 Direttore maestro Savino Acquaviva Vedi sito internet Numero di associati Logo Attività prevalenti svolte Allievi 80 Insegnanti 15 Strumentisti 70.scuola di musica e attività bandistiche gemellaggio con associazione Blue Lake del Michigan grande concerto Galileo attraverso la lente concerti annuali a tema

11 Scheda n. 11 ASSOCIAZIONE ARTE SUL SERIO Sig. AZZOLA SILVANO Via Friuli, Albino tel Acerbis Eliana Via S:Maria, Albino Associazione senza fini di lucro, opera nel settore arte e cultura (specificamente l attività è, ad oggi, indirizzata sullo studio delle varie tecniche e nell esecuzione di opere pittoriche) Statuto ( anno di approvazione) 14 novembre 2007 Numero di associati 42 Logo Associazione culturale ARTE SUL SERIO Attività prevalenti svolte nel 2009 Attività prevalenti previste per il 2010 Mostra con le opere degli associati presso l Auditorium Comunale. visita al museo Guggenheim a Venezia visita alla Pinacoteca di Brera a Milano visita alla Pinacoteca Ambrosiano a Milano visita alla mostra di Van Gogh e Goghen a Brescia visita alla mostra di Megritte a Milano Palazzo Reale. Organizzazione, in collaborazione con gli organi comunali preposti, dei corsi di disegno e pittura a cui si sono iscritti 24 allievi.. In preparazione mostra degli associati presso l Auditorium Comunale. In previsione visita al Museo Poldo Pezzoli Milano, visita alla National Gallery a Londra in programma altre visite a musei e mostre da definire.

12 Scheda n. 12 ASSOCIAZIONE BANCA DEL TEMPO --- Statuto ( anno di approvazione) 2002 Sig.ra Berna Paola Maria Via Dossello, 10/b Albino BG tel. 035/ Bonomi Cecilia Via Roma, 56 c/o SPI-CGL Albino BG Scambio di servizi ed attività senza alcuna intermediazione monetaria. L unità di scambio è il tempo. Per valorizzare i rapporti umani solidali, recuperare il piacere di stare insieme e soddisfare alcune necessità all interno di un gruppo di persone. Numero di associati 17 Logo Attività prevalenti svolte nel 2009/2010.Mercatino del baratto. Collaborazione con la biblioteca comunale;. Lezioni di giardinaggio e composizioni natalizie;.vendita Bonsai per l ANLAIDS;.Redazione di un giornalino interno;.torneo di bocce;.viaggi culturali e cene conviviali; Mercatino del baratto in occasione del mercato agricolo

13 Scheda n. 13 ASSOCIAZIONE Insieme per Piazzo Sig. Locatelli Gianmario Via Duca d Aosta, Albino tel. O Moroni Tania via Roma 56 Albino Recapito posta: via Duca d Aosta 55 Statuto ( anno di approvazione) 1999 l Associazione ha lo scopo di svolgere ogni tipo di iniziativa che abbia come obiettivo la tutela e la valorizzazione del territorio di Piazzo, sitonei comuni di Albino e Nembro e la fruibilità dello stesso da parte di tutta la popolazione interessata. Si occupa anche delle problematiche ambientali del territorio circostante. Art.2 Numero di associati 450 Logo Attività prevalenti svolte nel 2009 Attività prevalenti previste per il 2010 LOGOPI~1.JPG.contributi per la stesura dei vari piani urbanistici che riguardano il territorio di Piazzo e Trevasco.campagne per il ripristino del passaggio Cà di Fade Attività culturali, concerti, pubblicazione di articoli informativi e divulgativi. Visite guidate con le scuole e con adulti.iniziative culturali, a favore del territorio. Attività didattiche con le scuole. Collaborazione nell organizzazione della Giornata verde. Vigilanza sul territorio per scoraggiare interventi scorretti attraverso segnalazioni ed esposti. Mostra Cascine di Piazzo biblioteca albino e piccola monografia

14 Scheda n. 14 ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE E SOLIDARIETA FAMILIARE Mamme del Mondo Irma Falgari : vicepresidente Dialang Cisse via Trento, 1 Albino L Associazione Mamme del Mondo, nata nel gennaio 2009, riprende le istanze dell omonimo gruppo informale che, a partire dal 2004, favorisce e sostiene il ruolo attivo dei genitori nel processo di inclusione dei minori con cittadinanza non italiana all interno della scuola e del contesto abitativo. Il progetto iniziale La sfida di camminare insieme si è trasformato in un cammino non facile, ma entusiasmante, che ha consentito di creare forti legami e di porre adeguate basi per cercare di realizzare il fine a cui tendono tutte le famiglie, indipendentemente dalla nazionalità: costruire un futuro migliore per i figli. Con i progetti Forma, informa e crea e M importa di te, sostenuti dalla Fondazione della Comunità Bergamasca, l Associazione intende rispondere concretamente alla seguente domanda: la famiglia, la scuola, i servizi della città possono, insieme, facilitare l integrazione delle famiglie straniere attraverso il ruolo attivo delle donne? Questi progetti, a partire dall ormai consolidato percorso di alfabetizzazione che coinvolge le mamme nel duplice ruolo di volontarie ed utenti, tentano di dare una risposta sostenibile sia a medio, sia a lungo termine, al quesito della cittadinanza attiva. Statuto ( anno di approvazione) 2009 Numero di associati

15 Logo Alfabetizzazione donne e mamme presso l oratorio di Albino; alfabetizzazione donne e mamme presso il Centro parrocchiale di Casale. Formazione condotta dalla dott.ssa Bertha Bayon, partecipazione a seminari e convegni, promozione di incontri in collaborazione con Enti del territorio, animazione teatrale,partecipazione al Cre di Albino, collaborazione con il Caffè d autore di Nembro, sostegno alla frequenza dei corsi Asa e OS per le socie, collaborazione con il gruppo Gedi per il trasporto disabili Attività prevalenti svolte nel Attività prevalenti previste per il Continuare il percorso formativo attraverso il coinvolgimento dei padri, aderire ad associazioni a valenza europea, allargare la rete delle collaborazioni soprattutto con l ente locale, mantenere il sostegno ai corsi Asa e os ai percorsi di alfabetizzazione. Ipotesi di conoscenza all interno delle singole frazioni

16 Scheda n. 15 ASSOCIAZIONE GRUPPO NOIALTRI o.n.l.u.s. Referenti territoriali Emma Azzola Via Tasso 1/A Albino (BG) Tel 035/ Albino: Emma Azzola Tel. 035/ Vertova/Colzate: Lidia Bonandrini Tel 035/ Alzano: Rossella Contini Tel.035/ Pradalunga: Gabriella Bolandrina Tel. 035/ Cene: Zanardi Nadia Tel 035/ Sede legale: Albino (BG) Via Tasso 1/A Sede operativa. Colzate (BG) Via Roma Indirizzo posta elettronica Il Gruppo Noialtri riunisce famiglie alle prese con la realtà dell handicap. il Gruppo opera a livello di volontariato per promuovere una nuova cultura dell Handicap, tesa a valorizzare le potenzialità delle persone disabili e a rimuovere le barriere che ne ostacolano i processi di integrazione. Col supporto di numerosi volontari, L Associazione programma interventi per vivacizzare il tempo libero dei ragazzi disabili. Le proposte ricreative sono molteplici: gite domenicali, uscite socializzanti, momenti di convivialità e di animazione, vacanze di gruppo.numerose anche le attività di tipo educativo/riabilitativo: laboratori di animazione teatrale, di musicoterapia, di pittura. Con l automezzo di proprietà dell Associazione si gestisce un servizio di trasporto scolastico per un piccolo gruppo di studenti disabili. Frequenti anche le iniziative di informazione e di sensibilizzazione per tenere viva l attenzione attorno al mondo dell Handicap. Statuto ( anno di approvazione) Anno 2000 (Anno di costituzione dell Associazione) Anno 2004 (Statuto modificato per cambio sede legale) Numero di associati 32 famiglie residenti nel territorio della media e bassa Valle Seriana 45 volontari aggregati nel seguente modo: gruppo volontari Pradalunga: 20 gruppo volontari Vertova/Colzate: 18 gruppo volontari servizio trasporto scolastico: 4

17 volontari impegnati nel laboratorio di musica: 3 Logo Interventi ricreativi nell ambito dei seguenti Progetti: Progetto In viaggio con loro -Pradalunga Progetto Free Time Vertova/Colzate Prime azioni del Progetto Arte in Rete: laboratorio di musicoterapia -Colzate laboratorio di animazione teatrale - Alzano Attività prevalenti svolte nel 2009 Iniziative di solidarietà: Partecipazione al concerto Abbatto le barriere - Casnigo Campagna di raccolta fondi ed ausili a favore dei Danielitos del Perù. Serata musicale in ricordo di Fabrizio De Andrè, con l esibizione in Concerto della Band Ottocento. Partecipazione alla Festa del Volontariato a Pradalunga Prosecuzione degli interventi ricreativi dei Progetti In viaggio con loro Pradalunga Free Time Vertova/Colzate Percorso di animazione teatrale Oratorio di Pradalunga gennaio/maggio 2010 Per offrire a giovani ed adolescenti del territorio un opportunità di aggregazione alternativa rispetto alle solite. Azioni conclusive del Progetto Arte in Rete : laboratorio musicale Colzate laboratorio di animazione teatrale -Alzano laboratorio di pittura Colzate percorso di formazione per genitori, volontari ed educatori Tracce di emozioni Colzate Partecipazione al Festival delle Arti e Disabilità Corpo ha corpo con il musical Pinocchio rappresentato dai ragazzi del laboratorio teatrale di Alzano Progetto Una vacanza da film(are) Esperienza di vacanza scolastica per gli studenti del Centro di Formazione Professionale di Albino giugno 2010 Attività prevalenti previste per il 2010 Partecipazione alla celebrazione della Giornata dei Diritti dell infanzia e dell adolescenza, promossa dal Comune di Albino, con la presentazione del documento video Una vacanza da film(are)

18 Scheda n. 16 ASSOCIAZIONE Federica Albergoni - Onlus Sig.ra Maria Elena Davila Merino Indirizzo del presidente. Via Ticino n Ranica E.mail del presidente. E.mail della associazione Via Mons. Camillo Carrara 18/a Albino Bg Indirizzo web della associazione Statuto ( anno di approvazione) 2010 Indirizzo Facebook albergoni associazione federica Sensibilizzare <la popolazione alla conoscenza per la donazione del midollo osseo e seguire i pazienti all atto della donazione. Promuovere iniziative per lo scopo sopra citato e beneficenza Numero di associati Logo Attività svolte Concerto di Natale al Teatro Donizetti

19 Scheda n. 17 GRUPPO DI ACQUISTO SOLIDALE G.A.S. ALBINO Referente ---- Sig. Giancarlo Benedetti Via Rimembranze, Albino tel Simonetta Rinaldi via Gobetti, Albino (BG) Tel Lo scopo principale è basare le scelte alimentari e di consumo sui concetti di rispetto dei diritti umani e dell ambiente, ispirandosi ai valori di sobrietà, giustizia, solidarietà e condividendo insieme agli altri aderenti il proprio ruolo di consumatore etico e critico. L attività del GAS non è commerciale e non ha scopo di lucro. L attività principale è fare acquisti collettivi sostenendo i piccoli produttori, la filiera corta, il km zero, in altre parole la cosiddetta altra economia che si contrappone alla logiche della grande distribuzione ed al modello attuale di mercato. Statuto ( anno di approvazione) Approvazione carta d intenti e Principi del GAS: 2002 Numero di associati Logo famiglie Attività prevalenti svolte nel 2009 Attività prevalenti svolte nel Acquisti collettivi,. iniziative per raccogliere fondi a sostegno di progetti sociali,. autoproduzione di farina di mais (dalla coltivazione alla macinazione),. organizzazione di incontri di formazione e informazione,. collaborazioni con realtà esterne (ad. es. altri GAS).. le attività specificate per l anno 2009,. collaborazione nel progetto Mercato&Cittadinanza per la realizzazione di un mercato agricolo ad Albino, collegato ad attività culturali ed educative Convegni presso AUDITORIUM comunale

20 Scheda n.18 ASSOCIAZIONE NAZIONALE ALPINI Gruppo Alpini Albino Capo Gruppo Sig. Carrara Giuseppe Via Duca d Aosta 53 Albino Bg Cell Moioli GianLuigi Cell Via Mons. Camillo Carrara 18/a Albino Bg Statuto ( anno di approvazione) 1929 Solidarietà, beneficenza, collaborazione con enti pubblici e privati per un servizio alla comunità. Numero di associati 170 Logo Vedi Allegato Attività prevalenti svolte Giornata del Tricolore con le scuole medie Gestione del Museo degli Alpini Gestione del Parco Alessandri

21 Scheda n.19 ASSOCIAZIONE MILLY HONEGGER organizzazione di volontariato o.n.l.u.s. Sig. Pezzoli Gaetano Tel Pulcini Maurizio - vicepresidente Presso Fondazione Honegger RSA Via Cappuccini, Albino (BG) Statuto ( anno di approvazione) 2009 Interventi nell area socio-assistenziale Assistenza sociale e socio-sanitaria Assistenza sanitaria e culturale Beneficienza Numero di associati Logo Vedi Allegato

22 Scheda n. 20 ASSOCIAZIONE Gruppo Culturale Amici di Casale Sig. Simona Consonni Via Endine 34/a Albino tel Sig. Giuseppe Brignoli Via Oprando Abate, 6 casale di Albino Statuto ( anno di approvazione) Promuovere la cultura e le tradizioni legate alla castagna, attraverso visite didattiche, sagre, mostre, pubblicazioni, convegni. Valorizzare il verde della Valle del Lujo attraverso il recupero di sentieri e dell area del castagno, con interventi di pulizia, potatura e innesti. Rendere accogliente e fruibile a tutti l area del castagno. Sensibilizzare le giovani generazioni alla salvaguardia del verde, alla riscoperta delle antiche tradizioni e alla sana alimentazione. Promuovere i prodotti tipici legati alla castagna e alle antiche varietà di frutta della Valle del LUJO ( mele e pere) Gestione del museo etnografico della Valle del LUJO e del sito internet. Numero di associati 82 Logo Attività prevalenti svolte nel 2009/ Attività didattiche con le scuole - gestione area del castagno - promozione dei biligocc - organizzazione sagra dei biligocc e delle borole - gestione museo - promozione frutta e prodotti valle del lujo

23 Scheda n.21 ASSOCIAZIONE SORRIDI Associazione non lucrativa di utilità sociale Sig. ra Adobati Maria Pedrini Orsolina via Dei Narcisi Albino (BG) Animazione case di cura e ospedali Statuto ( anno di approvazione) 2009 Numero di associati 50 Logo

24 Scheda n.22 AVIS - ASSOCIAZIONE VOLONTARI SANGUE SEZIONE DI ALBINO Carrara Diego AVIS Comunale Albino Via G.Mazzini, 61 Tinti Monica Ex Municipio, via Mazzini 61 TELEFONO Tel: Cel: Statuto ( anno di approvazione) Promozione donazione sanguigna Numero di associati Logo

25 Scheda n. 23 AIDO ASSOCIAZIONE ITALIANA DONATORI ORGANI sezione Albino Zanga Albina Tel Ex Municipio, via Mazzini 61 Statuto ( anno di approvazione) Promozione donazione organi Numero di associati Logo

26 Scheda n. 24 ASSOCIAZIONE MUSICA NELLA VALLE LUANA CARRARA PIAZZA RIPA PRADALUNGA DOTT.SSA SILVIA MORELLI VIA TORRI 1/C SCHILPARIO SEDE LOCALE: PARROCCHIA DI ABBAZZIA VIA S.BERNARDO ALBINO Statuto ( anno di approvazione) 2004 Promozione di attività musicali, didattiche e artistiche Numero di associati 32 Logo Attività prevalenti svolte nel 2010 corsi di musica, saggi e concerti Promozione di attività musicali e artistiche Attività prevalenti previste per il 2011

27 Scheda n. 25 CAI SOTTOSEZIONE ALBINO Claudio Panna VIA S.MARIA 10 C/O VILLA REGINA PACIS COMENDUNO - ALBINO Statuto ( anno di approvazione) Numero di associati Logo Attività prevalenti svolte nel 2010 CORSI MOSTRE - CONFERENZE Attività prevalenti previste per il 2011

28 Scheda n. 26 ASSOCIAZIONE GRUPPO DI COORDINAMENTO DELLA CARITAS PARROCCHIALE Parroco di Albino PERANI AMELIA CASA DELLA CARITA. Piazza s. Giuliano Statuto ( anno di approvazione) Numero di associati Le finalità sono tre: Formazione Attenzione ai poveri vicini Attenzione ai poveri lontani Lo statuto è quello della Caritas parrocchiale approvato nel 1997 Cinque persone Logo Attività prevalenti svolte nel 2010 Attività prevalenti previste per il 2011 rassegna films La forza degli ultimi Organizzazione del Giorno della Memoria, in collaborazione con l Amm. Comunale Sostegno al progetto Bagheera Sostegno alle famiglie che accolgono i bambini di Cernobyl Istituzione di un fondo di solidarietà in collaborazione con il Centro di Primo Ascolto Sostegno ai giovani che hanno trascorso le vacanze estive offrendo il loro servizio ai poveri in diversi paesi del mondo Interventi per le emergenze continuano le stesse con una particolare attenzione all immigrazione e ai rifugiati

29 Scheda n. 27 ASSOCIAZIONE DEI GENITORI DELL ISTITUTO COMPRENSIVO G. SOLARI Indirizzo Sede legale Indirizzo Breve descrizione delle finalità e attività Capelli Marina Vice-presidente, Moro Manuela c/o Istituto Comprensivo G. Solari di Albino Via Crespi, Albino - FORMAZIONE GENITORIALE: Attività: Promuovere ed organizzare iniziative di informazione, di formazione e di aggregazione per i genitori (corsi, incontri, conferenze, dibattiti, ecc..), progettate in collaborazione e/o in accordo con il Co.Ge. dell I.C. e la Scuola stessa, anche coinvolgendo Enti/Organismi istituzionali e/o altri Comitati Genitori e Associazioni; le tematiche vertono, in particolare, su argomenti quali la sicurezza, la salute, l educazione, l ambiente, il lavoro, ecc.. Finalità: Contribuire a dare alla scuola il carattere di una comunità che interagisca con il territorio. - PROMOZIONE CIVILE, SOCIALE E CULTURALE: Attività e finalità: Promuovere, in collaborazione e/o in accordo con il Co.Ge. dell I.C., progetti extrascolastici ed ogni altro tipo di progetto che contribuisca a rendere la scuola centro di sviluppo civile, sociale e culturale del territorio. Statuto ( anno di approvazione) 2008 Numero di associati Nell anno scolastico 2010/11 n. 211 Logo Non presente Attività prevalenti svolte nel Foto di classe. 2- Comodato libri di testo per le classi prime, in collaborazione con il Comune. 3- Rinfreschi a n. 2 manifestazioni d Istituto.

30 Attività prevalenti svolte nel Foto di classe. 2- Comodato libri di testo per le classi prime, compresa ricopertura, in collaborazione con il Comune. 3- Rinfreschi a n. 3 manifestazioni d Istituto. 4- N. 3 serate per genitori Sicuramente WEB. 5- Acquisto in gruppo dei libri di testo. 6- Corso per genitori Praticamente WEB. 7- Apertura indirizzi s. 8- Tesseramento AS 2010/11 con attivazione tessera abbinata a sconti presso n. 71 esercenti locali e mappatura iscritti.

MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE. (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it)

MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE. (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it) MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it) Oggetto:Richiesta di ammissione alla Consulta delle Organizzazioni che operano nel settore delle

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

Facciamo scuola consapevolmente

Facciamo scuola consapevolmente SCHEDA PRESENTAZIONE PROGETTO Progettazione e realizzazione di laboratori sull educazione al Consumo consapevole - Anno scolastico 2011/2012 BANDO 2011 ATTENZIONE La scheda progettuale, divisa in una parte

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

Dichiarazione Popolazione e cultura

Dichiarazione Popolazione e cultura IX/11/1 Dichiarazione Popolazione e cultura I Ministri delle Parti contraenti della Convenzione delle Alpi attribuiscono agli aspetti socio economici e socio culturali indicati all art 2, comma 2, lettera

Dettagli

ATTIVITA 2012 L ORMA. Educazione e Promozione Sociale. Presentazione servizi e attività Anno 2012

ATTIVITA 2012 L ORMA. Educazione e Promozione Sociale. Presentazione servizi e attività Anno 2012 ATTIVITA 2012 L ORMA Educazione e Promozione Sociale Presentazione servizi e attività Anno 2012 L Orma è una realtà che opera da più di 10 anni nel settore dell Educazione e della Promozione Sociale. Tutte

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: ANNO RICCO MI CI FICCO SETTORE e Area di Intervento: Settore A: Assistenza Aree: A02 Minori voce 5 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO OBIETTIVI DEL PROGETTO OBIETTIVI GENERALI

Dettagli

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, TEATRO LA DIDATTICA DEL FARE 1 BISOGNI Sulla scorta delle numerose riflessioni che da parecchi anni aleggiano sulla realtà

Dettagli

STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE Amici della Pedagogia Waldorf Emil Molt. Art. 1 (Costituzione, denominazione e sede)

STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE Amici della Pedagogia Waldorf Emil Molt. Art. 1 (Costituzione, denominazione e sede) STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE Amici della Pedagogia Waldorf Emil Molt Art. 1 (Costituzione, denominazione e sede) 1) E costituita, nel rispetto del Codice Civile, della Legge 383/2000 e della normativa in

Dettagli

Bandi 2015 ARTE E CULTURA. Protagonismo culturale dei cittadini. www.fondazionecariplo.it

Bandi 2015 ARTE E CULTURA. Protagonismo culturale dei cittadini. www.fondazionecariplo.it Bandi 2015 ARTE E CULTURA Protagonismo culturale dei cittadini BENESSERE COMUNITÀ www.fondazionecariplo.it BANDI 2015 1 Bando senza scadenza Protagonismo culturale dei cittadini Il problema La partecipazione

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO Premessa L estate per i bambini è il tempo delle vacanze, il momento in cui è possibile esprimersi liberamente, lontano dalle scadenze, dagli impegni, dai compiti, dalle

Dettagli

PERCORSI DI INCLUSIONE E DI INTEGRAZIONE PER ALUNNI CON BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI

PERCORSI DI INCLUSIONE E DI INTEGRAZIONE PER ALUNNI CON BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI PERCORSI DI INCLUSIONE E DI INTEGRAZIONE PER ALUNNI CON BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI ALCUNI DATI L Istituto Trento 5 comprende 3 scuole primarie e 2 scuole secondarie di I grado. Il numero totale di alunni

Dettagli

COMUNE DI NORMA. Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee. (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007)

COMUNE DI NORMA. Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee. (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007) COMUNE DI NORMA Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007) Articolo 1 SCOPI DEL REGOLAMENTO 1. L Amministrazione Comunale, in

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

Carcere & Scuola: ne vale la Pena

Carcere & Scuola: ne vale la Pena PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA LEGALITA E CIVILTA Carcere & Scuola: ne vale la Pena Scuola di Alta Formazione in Scienze Criminologiche, Istituto FDE, Mantova Associazione LIBRA Rete per lo Studio e lo Sviluppo

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Quando a scuola ci si esercita nel far del gruppo il soggetto che apprende

Quando a scuola ci si esercita nel far del gruppo il soggetto che apprende Workshop n. 3 Quando a scuola ci si esercita nel far del gruppo il soggetto che apprende Introducono il tema e coordinano i lavori - Irene Camolese, Confcooperative - Franca Marchesi, Istituto Comprensivo

Dettagli

Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini

Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Servizio Attività del Tempo Libero 1 REALIZZATA A CURA DI: Servizio Attività del Tempo Libero Comune di Bolzano Michela Voltani Elena Bettini Anita Migl COORDINAMENTO PROGETTO Cristina

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA TRA

PROTOCOLLO DI INTESA TRA PROTOCOLLO DI INTESA TRA L Associazione Fare Ambiente, Movimento Ecologista Europeo, già riconosciuta con Decreto del Ministro dell Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare del 27 febbraio 2009,

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI PREMESSA Nell ambito del Programma Torino e le Alpi, la Compagnia di San Paolo ha promosso dal 12 al 14 settembre 2014,

Dettagli

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto Provincia di Ravenna Album fotografico UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto CONSIGLI/CONSULTE DEI COMUNI PARTECIPANTI SCUOLA Consulta ragazzi di Alfonsine Michelacci Andrea Scuola Primaria "Matteotti

Dettagli

IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI

IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI 0 IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI progetto Immaginari - Esodo con il contributo di di Vicenza e Verona quamproject Caritas Diocesana Bellunese, Veronese, Vicentina IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI progetto Immaginari

Dettagli

SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA

SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA Dear Mr. Secretary General, I m pleased to confirm that ALKEDO ngo supports the ten principles of the UN Global Compact, with the respect to the human

Dettagli

AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO

AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO Premessa Il Centro Servizi Culturali Santa Chiara propone annualmente una Stagione di Teatro che si compone di differenti

Dettagli

TERZO SETTORE TERZO SETTORE O SETTORE NON PROFIT

TERZO SETTORE TERZO SETTORE O SETTORE NON PROFIT TERZO SETTORE TERZO SETTORE O SETTORE NON PROFIT E quell insieme di organizzazioni che producono beni/servizi e gestiscono attività fuori dal mercato o, se operano nel mercato, agiscono con finalità non

Dettagli

Foglio1. PROVVEDIMENTI AMMINISTRATIVI Art. 23, comma 1, lettera a) del D.Lgs. 14 Marzo 2013, n. 33 (Ufficio Tributi)

Foglio1. PROVVEDIMENTI AMMINISTRATIVI Art. 23, comma 1, lettera a) del D.Lgs. 14 Marzo 2013, n. 33 (Ufficio Tributi) PROVVEDIMENTI AMMINISTRATIVI Art. 23, comma 1, lettera a) del D.Lgs. 14 Marzo 2013, n. 33 (Ufficio Tributi) Autorizzazione/Atto Contenuto Destinatario Documentazione ANNA MARCHI MAZZINI Autorizzazione

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 TITOLO DEL PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 Settore e Area di Intervento: Settore: ASSISTENZA

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo:

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo: SCHEDA 1/B SCHEDA PROGETTO PER L IMPEGNO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN EMILIA-ROMAGNA ENTE 1)Ente proponente il progetto: CARITAS DIOCESANA DI REGGIO EMILIA GUASTALLA (legata da vincoli associativi

Dettagli

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT SAINT-MARCEL MARCEL Storia di un idea CONVEGNO INTERNAZIONALE Esperienze di turismo in ambiente alpino:

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio IL FESTIVAL Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio della Tuscia ma con una forte vocazione internazionale, premiato al Jazzit Awards come

Dettagli

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Scuola Primaria 1 Circolo di Cuneo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Responsabile del Progetto: Ins. Rosanna BLANDI 2 INDICE PRESENTAZIONE DEL PROGETTO pag. 5 L

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

dall introduzione dell Assessore Luppi

dall introduzione dell Assessore Luppi Presenti: Giulia Luppi Assessore alla scuola Alessandra Caprari pedagogista Maurizia Cocconi insegnante Scuola Primaria De Amicis Giuliana Bizzarri insegnante Scuola d infanzia A.D Este Tondelli Rita insegnante

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE Art. 1 - ISTITUZIONE E istituito presso il Comune di Golfo Aranci, un Centro di Aggregazione

Dettagli

Piano Giovani di Zona Quattro Vicariati Comuni di Ala, Avio, Brentonico, Mori e Ronzo-Chienis

Piano Giovani di Zona Quattro Vicariati Comuni di Ala, Avio, Brentonico, Mori e Ronzo-Chienis Piano Giovani di Zona Quattro Vicariati Comuni di Ala, Avio, Brentonico, Mori e Ronzo-Chienis BANDO PER LA PRESENTAZIONE DI PROGETTI PER LA FORMAZIONE DEL PIANO OPERATIVO GIOVANI (POG) Anno 2015 PREMESSA:

Dettagli

EXPORTIAMO BUON VIVERE 2015

EXPORTIAMO BUON VIVERE 2015 Comune di Forlì PRESENTANO EXPORTIAMO BUON VIVERE 2015 NOTTE VERDE e dell'innovazione RESPONSABILE e SETTIMANA DEL BUON VIVERE a cura di Centro per l Innovazione e lo Sviluppo Economico AZIENDA SPECIALE

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A delle Vie Francigene Pacchetto Soci 2015 1 MOSTRA DA CANTERBURY A ROMA: 1.800 KM ATTRAVERSO L EUROPA La mostra approfondisce, attraverso immagini supportate da testi

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Per la gestione del Servizio di Assistenza alla persona e Trasporto di soggetti portatori di handicap grave

CARTA DEI SERVIZI. Per la gestione del Servizio di Assistenza alla persona e Trasporto di soggetti portatori di handicap grave CARTA DEI SERVIZI Per la gestione del Servizio di Assistenza alla persona e Trasporto di soggetti portatori di handicap grave Provincia Reg. le di Catania 1 1. Premessa La presente Carta dei Servizi rappresenta

Dettagli

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente un grande evento mondiale una grande festa popolare Che cos è Far east Film Festival? Un grande evento popolare Far East

Dettagli

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Un po di storia Il seme dell affido è germogliato in casa Tagliapietra nel lontano 1984 su un esigenza di affido consensuale in ambito parrocchiale. Questo seme ha cominciato

Dettagli

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Anche quest anno il tema di E state insieme si pone in continuità con gli anni precedenti! Vi ricordate come si chiamavano e qual era il tema? Velocemente li

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA REGOLAMENTO 16 luglio 2014, n. 6 Regolamento per la formazione continua IL CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE nella seduta del 16 luglio 2014 visto l art. 11 della legge 31 dicembre 2012, n. 247, rubricato Formazione

Dettagli

in collaborazione con BANDO 2015 UN NIDO PER OGNI BAMBINO

in collaborazione con BANDO 2015 UN NIDO PER OGNI BAMBINO in collaborazione con Il contesto di riferimento BANDO 2015 UN NIDO PER OGNI BAMBINO L obiettivo fissato dall Unione Europea che si prefiggeva di raggiungere una ricettività del 33% dei nidi e in generale

Dettagli

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento Sede corso:

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili TITOLO I - PRINCIPI GENERALI Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione Art. 2 Principi normativi Art. 3 Finalità Art. 4 Destinatari degli interventi

Dettagli

PRESENTAZIONE PROGETTO

PRESENTAZIONE PROGETTO PRESENTAZIONE PROGETTO Serie di attività svolte per sollecitare : Un maggior impegno sociale, Coinvolgimento attivo nella vita cittadina, Crescita della cultura della solidarietà, Dedicazione di parte

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

NOI CON GLI ALTRI CAMERUN

NOI CON GLI ALTRI CAMERUN NOI CON GLI ALTRI CAMERUN Solidarietà e cooperazione come valori fondanti per le nuove generazioni Promosso da: Fondazione Un cuore si scioglie onlus, in collaborazione con la Regione Toscana e Mèta cooperativa

Dettagli

Verifica dei Risultati 2012

Verifica dei Risultati 2012 CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO LOCALE CASTELLARANO Verifica dei Risultati 2012 e Piano Annuale Attività 2013 Croce Rossa Italiana Comitato Locale di Castellarano Via Roma N. 58 42014 CASTELLARANO (RE) Partita

Dettagli

Comune di Massa Lombarda

Comune di Massa Lombarda CdC CDR009 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: AREA AFFARI GENERALI RESPONSABILE: CANTAGALLI PAOLO 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Affari Generali 1 UFFICIO SEGRETERIA

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA. SCUOLA PRIMARIA DI ALBINO Piazzale caduti 1, Tel/Fax. 035 751 492

SCUOLA PRIMARIA. SCUOLA PRIMARIA DI ALBINO Piazzale caduti 1, Tel/Fax. 035 751 492 SCUOLA DELL INFANZIA SCUOLA DELL'INFANZIA DI ALBINO Viale Gasparini, Tel/Fax 035 754 420 SCUOLA DELL'INFANZIA DI DESENZANO Via Loverini, Tel/Fax. 035 751 436 SCUOLA PRIMARIA SCUOLA PRIMARIA DI ALBINO Piazzale

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano

presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano Le piante producono alimenti, legno, carburante, tessuti, carta, fiori e l ossigeno che respiriamo! La vita

Dettagli

Ente: ALBANO SANT'ALESSANDRO Sede: 35975 ALBANO SAN ALESSANDRO Posti richiesti: 1. Cognome Nome Esito

Ente: ALBANO SANT'ALESSANDRO Sede: 35975 ALBANO SAN ALESSANDRO Posti richiesti: 1. Cognome Nome Esito ========================================================== Progetto: BERGAMO E IL SUO TERRITORIO: UN ANNO DI SERVIZIO CIVILE NELL'AREA CULTURALE 2012 Codice progetto: R03NZ0050413100748NR03 ==========================================================

Dettagli

IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI

IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI 0 IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI progetto Immaginari - Esodo con il contributo di Ministero della Giustizia Dipartimento dell Amministrazione Penitenziaria Ufficio di Esecuzione Penale Esterna di Vicenza e Verona

Dettagli

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI!

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI! ESTATE 2015 EVENTI LABORATORI ESCURSIONI Con il patrocinio di: In collaborazione con www.sopraesottoilmare.net ESTATE 2015 UNA PROPOSTA INNOVATIVA SOPRA E SOTTO IL MARE PROPONE UN ATTIVITA UNICA IN ITALIA

Dettagli

Bando del Concorso Nazionale Il Paesaggio raccontato dai ragazzi. Narrazioni e immagini nell'era digitale

Bando del Concorso Nazionale Il Paesaggio raccontato dai ragazzi. Narrazioni e immagini nell'era digitale Progetto Nazionale di Educazione al Patrimonio 2011-2012 Bando del Concorso Nazionale Il Paesaggio raccontato dai ragazzi. Narrazioni e immagini nell'era digitale Presentazione Sul presupposto che si conserva

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI Via Pietro Maroncelli 33 59013 Montemurlo (Prato) tel. +39 0574 683312 fax +39 0574 689194 email pois00300c@istruzione.it pec pois00300c@pec.istruzione.it

Dettagli

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di:

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di: Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014 Sede di Torino RUGGIERI Nicoletta Maria Mobility Manager Elaborazione e Cura di: CAGGIANIELLO Giorgio SAPIO Michele VENTURA Lorella Amministrazione

Dettagli

Catalogo dei servizi residenziali, semiresidenziali, territoriali e domiciliari di cui al Regolamento di attuazione della L.R.

Catalogo dei servizi residenziali, semiresidenziali, territoriali e domiciliari di cui al Regolamento di attuazione della L.R. Catalogo dei servizi residenziali, semiresidenziali, territoriali e domiciliari di cui al Regolamento di attuazione della L.R. /2007 Sommario PREMESSA COMUNE ALLE SEZIONI A E B...3 SEZIONE A - SERVIZI

Dettagli

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato 1 Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Progetto e Concorso Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione

Dettagli

Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale

Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale Preambolo La Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale è il documento che definisce i valori e i princìpi condivisi da tutte le organizzazioni

Dettagli

INDICAZIONI PER L ATTIVITÀ DEI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI

INDICAZIONI PER L ATTIVITÀ DEI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI Rete Nazionale Gruppi di Acquisto Solidali www.retegas.org INDICAZIONI PER L ATTIVITÀ DEI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI Febbraio 2007 INTRODUZIONE I Gruppi di Acquisto Solidali (GAS) sono gruppi di persone

Dettagli

La privacy a scuola DAI TABLET ALLA PAGELLA ELETTRONICA. LE REGOLE DA RICORDARE

La privacy a scuola DAI TABLET ALLA PAGELLA ELETTRONICA. LE REGOLE DA RICORDARE La privacy DAI TABLET ALLA PAGELLA ELETTRONICA. LE REGOLE DA RICORDARE Temi in classe Non lede la privacy l insegnante che assegna ai propri alunni lo svolgimento di temi in classe riguardanti il loro

Dettagli

CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI

CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI Repertorio generale n. 1638 Settore Servizi sociali, culturali e tempo libero Servizi Culturali, Educativi e Tempo Libero DETERMINAZIONE

Dettagli

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche:

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche: PREMESSA Insignita della Medaglia d Argento al Valor Militare della Resistenza, Pistoia, al pari di altre città toscane, è stata teatro di avvenimenti tragici, la maggior parte dei quali intercorsi tra

Dettagli

INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO

INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO INTRODUZIONE L Ordine degli Psicologi del Friuli Venezia Giulia e l Ufficio Scolastico Regionale, firmatari di un Protocollo d Intesa stipulato

Dettagli

OGGETTO: Giornata del dono e Concorso "Donare, molto più di un semplice dare"

OGGETTO: Giornata del dono e Concorso Donare, molto più di un semplice dare Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e di formazione Direzione Generale per lo Studente, l Integrazione e la Partecipazione Ufficio

Dettagli

DIALOGHI SUL COMPORRE

DIALOGHI SUL COMPORRE TORRI DELL ACQUA 2 workshop di composizione assistita da computer. Seminari, lezioni e concerti dal 28 al 30 dicembre presso le Torri dell'acqua di Budrio Il fondamentale ruolo interpretato dalle Torri

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PROPONENTE Settore Cultura Musei e City Branding DIRETTORE QUAGLIA dott.ssa MAURIZIA Numero di registro Data dell'atto 849 10/06/2015 Oggetto : "Acquedotte" - Festival Musicale

Dettagli

PROTOCOLLO ACCOGLIENZA PER ALUNNI STRANIERI

PROTOCOLLO ACCOGLIENZA PER ALUNNI STRANIERI Pagina 1 di 5 PROTOCOLLO ACCOGLIENZA PER PREMESSA Il Protocollo di Accoglienza intende presentare procedure per promuovere l integrazione di alunni stranieri, rispondere ai loro bisogni formativi e rafforzare

Dettagli

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA!

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! Buona, pulita e giusta Linee guida per una mensa scolastica di qualità 1 A cura di: Valeria Cometti, Annalisa D Onorio, Livia Ferrara, Paolo Gramigni In collaborazione con:

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO SANTO

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO SANTO STATUTO DELL ASSOCIAZIONE RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO SANTO Il presente testo di statuto è stato approvato dal Consiglio Episcopale Permanente nella sessione del 22-25 gennaio 2007. Si consegna ufficialmente

Dettagli

6. I RISULTATI RELATIVI AGLI ENTI LOCALI

6. I RISULTATI RELATIVI AGLI ENTI LOCALI dell Ambiente del 6. I RISULTATI RELATIVI AGLI ENTI LOCALI In questo capitolo esporremo i risultati che ci sembrano di maggior interesse tra quelli emersi dall elaborazione dei dati restituitici dagli

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2007

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2007 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 007 Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di con-trollo Servizio 0. 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 9 0 3 5.00 7.00.00 Servizio

Dettagli

Attività e tempi Individuazione dei parametri di accesso SI Pubblicazione bando Acquisizione /verifica /accettazione domande

Attività e tempi Individuazione dei parametri di accesso SI Pubblicazione bando Acquisizione /verifica /accettazione domande NARDÒ SOCIALE Nel 2012 si sono dettate le linee guida per l attivazione della social card da attuarsi nel 2013 con lo scopo di andare incontro alle famiglie meno abbienti fornendo generi di prima necessità

Dettagli

La scuola in Lombardia

La scuola in Lombardia La scuola in Lombardia Documentazione Anno scolastico 2010/2011 La scuola in Lombardia 2010/2011 pag 1 La scuola in Lombardia 2010/2011 pag 2 INDICE Sezione 1 Le scuole... 5 IL SISTEMA SCOLASTICO LOMBARDO...

Dettagli

La gestione delle risorse energetiche e naturali del territorio nella programmazione comunitaria 2014-2020

La gestione delle risorse energetiche e naturali del territorio nella programmazione comunitaria 2014-2020 La gestione delle risorse energetiche e naturali del territorio nella programmazione comunitaria 2014-2020 Giuseppe Gargano Rete Rurale Nazionale - INEA Varzi, 18 giugno 2014 Priorità dell'unione in materia

Dettagli

Fondazione Teatri delle Dolomiti

Fondazione Teatri delle Dolomiti Fondazione Teatri delle Dolomiti REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE D USO DEL TEATRO COMUNALE DI BELLUNO Il presente Regolamento disciplina le modalità di fruizione del Teatro Comunale da parte di terzi approvato

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli