RIEPILOGO OFFERTA FORMATIVA

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RIEPILOGO OFFERTA FORMATIVA"

Transcript

1 L OFFERTA FORMATIVA VIENE COSTANTEMENTE AGGIORNATA E IMPLEMENTATA ANCHE IN RELAZIONE A PROPOSTE CONDIVISE DEGLI ISCRITTI IN RIFERIMENTO ALLE DATE, AI RELATORI E AI CONTENUTI. AGGIORNATA AL 10 DICEMBRE 2014 RIEPILOGO OFFERTA FORMATIVA 1 BIENNALE INTERNAZIONALE DI ARCHITETTURA BARBARA CAPPOCHIN Conferenze internazionali: tema eco-quartieri CFP A CONFERENZA: L ECO-QUARTIERE BO01 DI MALMÖ (SVEZIA) L ECO-QUARTIERE ØRESTAD DI COPENHAGEN (DANIMARCA) A CONFERENZA: PLAN D AOU, UNE CITÉ EN DEVENIR MARSIGLIA (FRANCIA) LO SVILUPPO SOSTENIBILE NEI PROGETTI DI RINNOVAMENTO URBANO IN FRANCIA (A.N.R.U.) REMODELAGE URBANO IN FRANCIA NUOVE TECNICHE ARCHITETTONICHE DI RIQUALIFICAZIONE SOSTENIBILE DELL EDILIZIA SOVVENZIONATA A CONFERENZA: ECO-VIKKI UN NUOVO QUARTIERE ECOSOSTENIBILE ALLE PORTE DI HELSINKI A CONFERENZA: VAUBAN: IL DISTRETTO ECOLOGICO DI FRIBURGO LE ALBERE: L ECOQUARTIERE DI TRENTO A CONFERENZA: CONFRONTO TRA LE DIVERSE ESPERIENZE EUROPEE 2 CORSO DI RESTAURO DEL PATRIMONIO ARCHITETTONICO TECNICHE E MATERIALI 3 CORSO DI RESTAURO DEL PATRIMONIO ARCHITETTONICO ESPERIENZE

2 4 BUILDING INFORMATION MODELLING (B.I.M) NORME PROFESSIONALI E DEONTOLOGICHE I LAVORI PUBBLICI STATO DELL ARTE I LAVORI PUBBLICI: ULTIMI AGGIORNAMENTI NOVITA LEGISLATIVE REGIONALI NORMATIVA NAZIONALE E REGIONALE IN MATERIA DI PIANIFICAZIONE ATTUATIVA L ABITARE IERI, OGGI E DOMANI CONSULENTE TECNICO D UFFICIO E DI PARTE PROGETTAZIONE E DIREZIONE LAVORI: principi fondamentali e stato dell arte 13 CASE IN LEGNO: PROGETTARE L ARCHITETTURA SOSTENIBILE 14 PROGETTO DI INTERNAZIONALIZZAZIONE DEGLI ARCHITETTI AVVIATO DAL C.N.A.P.P.C LASER SCANNER 3D L ACUSTICA APPLICATA ALL EDILIZIA COME ESEGUIRE UN ATTESTATO DI PRESTAZIONE ENERGETICA WEB E SOCIAL MARKETING PER GLI STUDI DI ARCHITETTURA NUOVI MODI DI PROMUOVERSI E DI FARE BUSINESS STRUMENTI DIGITALI PER IL BUSINESS ED I SOCIAL NETWORK QUALI STRUMENTI DI LAVORO

3 20 LEED: LEADERSHIP IN ENERGY AND ENVIROMENTAL DESIGN 21 LA COMUNICAZIONE VEICOLARE LE INFORMAZIONI IN MANIERA EFFICACE CONOSCERE I MATERIALI DA COSTRUZIONE PROGETTISTA QUALE PRESCRITTORE E DD.LL. COME VERIFICATORE (programma in fase di definizione) 23 SOFTWARE LIBERO PER L ARCHITETTURA STRUMENTI PROFESSIONALI, GRATUITI, LEGALI PER IL PROGETTISTA 24 LA FOTOGRAFIA DIGITALE 25 LO STUDIO PROFESSIONALE ASPETTI GESTIONALI, ORGANIZZATIVI PROJECT MANAGEMENT GLI ELEMENTI PRINCIPALI DELLA GESTIONE DI UN PROCESSO 27 TIME MANAGEMENT TEMPO E PRODUTTIVITA, COME ORGANIZZARE E PIANIFICARE PARLIAMO DI ARCHITETTURA Totale crediti formativi richiesti 286 3

4 1. BIENNALE INTERNAZIONALE DI ARCHITETTURA BARBARA CAPPOCHIN CONFERENZE INTERNAZIONALI 1 A CONFERENZA Ore / Ore Crediti Formativi Professionali: n. 6 Sede partecipazione Ore Teatro del Seminario Maggiore di Padova Presso il Teatro del Seminario Maggiore di Padova e on line attraverso piattaforma web XClima L ECO-QUARTIERE BO01 DI MALMÖ (SVEZIA) Ore 9.45 ore ore ore ore ore Giuseppe Cappochin, apertura del lavori Marco Pusterla Fojab Arkitekter Malmö Inquadramento dei processi di pianificazione urbana in Svezia Christer Larsson, Direttore all Urbanistica della città di Malmö Klas Tham, architetto urbanista, progettista di Bo01 dibattito chiusura lavori Ore ore ripresa dei lavori L ECO-QUARTIERE ØRESTAD DI COPENHAGEN (Danimarca) ore ore ore ore ore David Sim Gehl Architects Inquadramento dei processi di pianificazione urbana in Danimarca Tina Saaby Madsen, architetto capo della Città di Copenhagen Rita Justeseen, capo pianificazione City & Port Development (Società Statale incaricata dei grandi progetti di trasformazione in atto a Copenhagen) dibattito chiusura lavori Ai partecipanti saranno fornite le schede elaborate dai relatori 4

5 2 A CONFERENZA Ore / Ore Crediti Formativi Professionali: n. 6 Sede partecipazione Teatro del Seminario Maggiore di Padova Presso il Teatro del Seminario Maggiore di Padova e on line attraverso piattaforma web XClima Ore ore 9.45 Giuseppe Cappochin, apertura dei lavori 1 a SESSIONE DEI LAVORI MARSIGLIA: PLAN D AOU, UNE CITÉ EN DEVENIR ore 9.50 Gloria Negri, presentazione relatori ore Silvie Carrega, assessore per l azione sociale di Marsiglia ore Nicolas Binet, Direttore Renovation Urbaine Marsiglia LO SVILUPPO SOSTENIBILE NEI PROGETTI DI RINNOVAMENTO URBANO IN FRANCIA ore Antoine Mougenot Delegato ANRU Regione Sud (Francia) ore dibattito ore chiusura della 1 a sessione dei lavori Ore a SESSIONE DEI LAVORI NANTES: PROJECT DE RENOUVELLEMENT URBAIN DE I LLE DE NANTES ore Nicolas Binet REMODELAGE URBANO IN FRANCIA MODIFICA TIPOLOGICA E VOLUMETRICA DELL EDILIZIA SOCIALE ESISTENTE NUOVE TECNICHE ARCHITETTONICHE DI RIQUALIFICAZIONE SOSTENIBILE DELL EDILIZIA SOVVENZIONATA gruppo programma di ricerca di Rilevante Interesse Nazionale (PRIN): ore ore ore ore Marina Montuori, Prof. Ord. Di Composizione Architettonica e Urbana, UNIBS Valentina Orioli, Arch. Ricercatore Alma Mater Studiorum Università di Bologna dibattito chiusura dei lavori Ai partecipanti saranno fornite le schede elaborate dai relatori 5

6 3 A CONFERENZA Ore Crediti Formativi Professionali: n. 2 Sede partecipazione Ore Teatro del Seminario Maggiore di Padova Presso il Teatro del Seminario Maggiore di Padova e on line attraverso piattaforma web XClima ECO-VIIKKI UN NUOVO QUARTIERE ECO-SOSTENIBILE ALLE PORTE DI HELSINKI ore Sergio Lironi, Presidente Onorario Legambiente Padova apertura dei lavori ore Tuomas Eskola, Team Leader City Planning of Helsinki ore Douglas Gordon, International Coordinator City Planning of Helsinki ore dibattito ore chiusura dei lavori Ai partecipanti saranno fornite le schede elaborate dai relatori 6

7 4 A CONFERENZA Ore / Ore Crediti Formativi Professionali: n. 6 Sede partecipazione Ore Teatro del Seminario Maggiore di Padova Presso il Teatro del Seminario Maggiore di Padova e on line attraverso piattaforma web XClima VAUBAN: IL DISTRETTO ECOLOGICO DI FRIBURGO ore 9.45 Giuseppe Cappochin Apertura dei lavori ore ore ore ore ore Thomas Selmin Presentazione relatori Thomas Fabian, City Planner, Deputy Head of the City Planning Department Freiburg Stefanie Lausch, Dipl. Ing. City Planner, City Planning Department Freiburg Guenter Burger, Director, Head of the International Affairs & Protocol Division dibattito chiusura dei lavori Ore LE ALBERE: L ECO-QUARTIERE DI TRENTO ore Giovanni Furlan Presentazione lavori Ore Danilo Vespier, Responsabili R.P.B.W. ore ore ore ore Walter Boller (IURE) Project Manager per Castello Sgr (committente) Dino Boni, Manens-Tifs s.p.a. Sistemi energetici attivi dibattito chiusura dei lavori Ai partecipanti saranno fornite le schede elaborate dai relatori 7

8 5 A CONFERENZA Ore / Ore Crediti Formativi Professionali: n. 6 Sede partecipazione Ore Presso il Teatro del Seminario Maggiore di Padova e Presso il Teatro del Seminario Maggiore di Padova e on line attraverso piattaforma web XClima ore 9.45 ore ore ore ore ore ore Gruppo di lavoro eco-quartieri (G. Cappochin F. Biscossa M. Botti G. Furlan S. Lironi G. Negri T. Selmin) Gli eco-quartieri in Europa: sintesi critica delle esperienze presentate. I diversi aspetti della sostenibilità: le problematiche emerse e i punti di forza. Antoine Mougenot, Delegato ANRU Regione Sud (Francia) Giancarlo Storto, già Direttore Generale delle politiche abitative del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Carmela Giannino, Dipartimento per lo sviluppo delle economie territoriali e delle aree urbane, Presidenza del Consiglio dei Ministri Marco Marcatil, Economista NOMISMA dibattito chiusura dei lavori Ore TAVOLA ROTONDA PRESIDENZA E CONCLUSIONI Leopoldo Freyrie Presidente Consiglio Nazionale Architetti P.P. e C. COORDINAMENTO E MODERAZIONE DEL DIBATTITO: Paola Pierotti Giornalista di Architettura Intervengono: Luisa Calimani, Città Amica, Rete di Architetti - Urbanisti Andrea Ferrazzi, Responsabile Urbanistica ANCI Nazionale Andrea Martinez, Ing. Dirigente di Sinloc Spa e Responsabile Business line advisory e Investimenti PPP Luigi Ometto Presidente ANCE Padova Gianni Potti, Presidente Consiglio Nazionale Servizi Innovativi e Tecnologici di Confindustria Ivo Rossi, Sindaco di Padova Silvia Viviani, Presidente Istituto Nazionale Urbanistica (INU) Edoardo Zanchini, Vicesegretario Nazionale Legambiente Marino Zorzato, Vicepresidente Regione del Veneto ore chiusura dei lavori 8

9 2. CORSO DI RESTAURO DEL PATRIMONIO ARCHITETTONICO TECNICHE E MATERIALI Ore Crediti Formativi Professionali: n. 15 Sede Venerdì a) Sala convegni Ordine degli Architetti, P. P. e C. e Ordine Ingegneri, Padova Lezione introduttiva La disciplina del restauro, teoria e orizzonti operativi prof. Marco Pretelli, Università di Bologna La legislazione : architetti, ingegneri e restauratori avv. Giovanni Scudier, Studio Legale Casella e Scudier, Padova La responsabilità dell architetto e dell ingegnere Arch. Romolo Balasso, Tecnojus - Centro Studi tecnico-giuridici Venerdì Gli affidamenti dei lavori di restauro negli appalti pubblici e la condotta dei ll.pp. le varianti avv. Giovanni Scudier, Studio Legale Casella e Scudier, Padova La disciplina dei beni culturali Vincoli architettonici e paesaggistici Disciplina normativa in materia di nullaosta, procedimenti amministrativi relativi. Avv. Fulvio Lorigiola, Studio Legale Associato Avv. F. Segantini e F. Lorigiola - Padova Giovedì L analisi della fabbrica La rappresentazione, geometria e caratterizzazione. La digitalizzazione delle informazioni, dal laser scanner ai sistemi GIS di riconoscimento delle superfici prof. Francesco Guerra, Università IUAV di Venezia Diagnostica e controllo delle costruzioni dott. Paolo Cornale, CSG Palladio - Vicenza dott. Ezio Giuffrè, Metralab srl -Padova Il rischio archeologico nei cantieri di restauro dott. Stefano Tuzzato Giovedì Il programma di conservazione degli edifici storici I materiali dell edilizia storica : strutture in legno prof. Stefano Podestà, Università degli Studi di Genova Le principali pietre da costruzione e ornamentali del Triveneto prof. Lorenzo Lazzarini, Università IUAV di Venezia Murature storiche arch. Claudio Menichelli Intonaci e superfici prof. Mario Piana, Università IUAV di Venezia Giovedì La conservazione del progetto e il programma di manutenzione Tecniche per la conservazione dei materiali prof. Mario Massimo Cherido, Lares srl Venezia La manutenzione programmata dei beni culturali edificati Prof. Paolo Gasparoli, Politecnico di Milano Officine, Tecnologie per l Edilizia. Tutta la scienza utile a capire l umidità. Tutta la tecnologia necessaria per sconfiggerla Jader Gnoato, Technical Director Officine Srl Rosà (VI) dott. Salvatore Inicorbaf, Direttore Generale Officine Srl Rosà (VI) 9

10 Giovedì Giovedì Le grandi fabbriche: Firenze, Gli Uffizi prof.ssa Claudia Conforti, Università degli Studi di Roma Tor Vergata I modelli interpretativi della costruzione prof.ssa Anna Saetta, Università IUAV di Venezia Accendere le metamorfosi. La luce nel restauro conservativo, nel riuso degli edifici storici e nell archeologia industriale Arch. Andrea Torre, Consulente SIMES SpA L adeguamento funzionale dell architettura esistente: sostenibilità e accessibilità Eliminazione delle barriere architettoniche: il progetto di accessibilità negli edifici storici Ing. Maria Agostiano, Direzione Generale per il paesaggio, le belle arti, l architettura e l arte contemporanee MIBAC Nuovi materiali per il recupero edilizio prof.ssa Valeria Tatano, Università IUAV di Venezia, laboratorio ARTEC Impianti e risparmio energetico prof. Piercarlo Romagnoni, Università IUAV di Venezia Giovedì Codice di Pratica in zona sismica per gli interventi di miglioramento sismico nel restauro del patrimonio architettonico prof. Francesco Doglioni, Università IUAV di Venezia Considerazioni sulle linee guida per la prevenzione e riduzione del rischio sismico del patrimonio culturale prof. Sergio Lagomarsino, Università degli Studi di Genova Tavola rotonda, prevenzione e riduzione del rischio prof. Giovanni Carbonara, Scuola di specializzazione in Beni Architettonici e del Paesaggio prof. Francesco Doglioni, Università IUAV di Venezia prof. Sergio Lagomarsino, Università degli Studi di Genova Giovedì L adeguamento funzionale dell architettura esistente Il riutilizzo di Villa Emo di Palladio a Fanzolo di Vedelago (TV) arch. Alberto Torsello, Studio TA Mestre Venezia Restaurare il moderno: da Complesso GIL (Gioventù Italiana del Littorio) a sede dell Accademia Europea Arch. Klaus Ausserhofer, Ufficio Beni architettonici ed artistici Provincia Autonoma di Bolzano Principi e criteri di progettazione dei sistemi anticaduta Marco Salvato Luca Agio, LS Linea Sicura Curtarolo (PD)/Somain Italia La Chiesa dei Santi Cosma e Damiano a Venezia: intervento di conservazione e riuso di un tempio benedettino arch. Claudio Spagnol, Direzione, Progettazione ed Esecuzione lavori Comune di Venezia arch. Silvia Caniglia, Direzione, Progettazione ed Esecuzione lavori Comune di Venezia 10

11 3. CORSO DI RESTAURO DEL PATRIMONIO ARCHITETTONICO ESPERIENZE Crediti Formativi: n. 15 Sede Itinerante - V.re programma N. partecipanti 100 (cento) I costi delle trasferte e degli eventuali biglietti di ingresso sono a carico dei partecipanti Se con il Corso di Restauro del Patrimonio Architettonico Tecniche e Materiali, recentemente concluso sono state affrontate Tecniche e Materiali innovativi, affrontando i molteplici aspetti di un progetto: dal miglioramento sismico e il consolidamento dell esistente all impiantistica, dall abbattimento delle barriere architettoniche al riuso di edifici storici, approfondendo tecniche e materiali, con il corso che proponiamo, avente inizio il prossimo mese di settembre, andremo a visitare recenti interventi, accompagnati dagli attori che hanno condotto l esperienza di restauro e di riuso degli edifici. Sono state individuate alcune case history che riassumono le tematiche affrontate nel primo corso. Concluderemo la rassegna di esperienze con alcuni casi esemplari compresi nel cratere sismico : il perimetro dei Comuni dell Emilia, fortemente colpiti dal sisma del Grazie alla disponibilità dei Colleghi dell Ordine degli Architetti, P.P. e C. di Reggio Emilia e di Modena, affronteremo il tema della gestione degli interventi di messa in sicurezza, di restauro e ricostruzione del patrimonio architettonico e artistico orario indicativo h h Venezia LA RIQUALIFICAZIONE DELL ARSENALE DI VENEZIA mattino Sala Conferenze Thetis SpA (Arsenale - Castello 2737/f, Venezia) Introduzione Ing. Giovanni Zarotti, Responsabile Area Ingegneria Civile, Energia e Impianti Thethis SpA Lo stato dell arte e il programma di tutela e sviluppo dell Arsenale Dott.ssa Marina Dragotto, Responsabile Ufficio Arsenale - Comune di Venezia Il piano urbanistico per la riqualificazione dell Arsenale arch. Roberto D Agostino, già Presidente Arsenale di Venezia S.p.A. L Arsenale di Venezia storia, trasformazioni e restauri arch. Claudio Menichelli La rigenerazione urbana in Europa: riflessioni sulle esperienze analizzate nel corso delle Conferenze Internazionali nell ambito della Biennale Internazionale di Architettura Barbara Cappochin, edizione arch. Giuseppe Cappochin, Presidente Ordine Architetti, P. P. e C. Padova pranzo presso il ristorante dell Arsenale (facoltativo- costo a carico del partecipante) pomeriggio Sala Conferenze Thetis SpA (Arsenale - Castello 2737/f, Venezia) I sei progetti all Arsenale di Venezia prof. arch. Alberto Cecchetto, Università IUAV Venezia Visita guidata all Arsenale di Venezia Visita guidata ad edifici restaurati: - recupero ed adeguamento funzionale edificio 62 62a Ex magazzino attrezzi (progetto di Thetis, consulenza aspetti architettonici C + S Associati) - messa in sicurezza e infrastrutturazione interna edificio 63 Ex generatori (progetto di Thetis, consulenza aspetti architettonici Cecchetto & Associati) 11

12 orario indicativo mattino h h pomeriggio h h Padova IL RESTAURO DEL CORTILE ANTICO DEL BO GLI SCAVI ARCHEOLOGICI NEL PALAZZO DELLA RAGIONE mattino: Aula E Università degli Studi di Padova Vicende costruttive del Cortile Antico del Bo prof. Stefano Zaggia, Università degli Studi di Padova I restauri del Cortile Antico del Bo Arch. Giorgio Galeazzo a seguire visita guidata accompagnati dall arch. Giorgio Galeazzo pranzo libero pomeriggio - Visita guidata Visita guidata agli scavi archeologici sotto il Salone del Palazzo della Ragione accompagnati dall archeologo Stefano Tuzzato in collaborazione con ARC.A.DIA Archeologia Ambiente Didattica orario indicativo h.9.30 h Venezia PALAZZO GRIMANI Relazione introduttiva su Palazzo Grimani e lavori di restauro eseguiti arch. Claudio Menichelli, progettista e direttore lavori del restauro a seguire visita guidata accompagnati dall arch. Claudio Menichelli orario indicativo h.9.00 h Carpi San Felice - Mirandola VISITA ALLE ZONE COLPITE DAL SISMA DEL MAGGIO 2012 Visita alla zona colpita dal sisma e incontro con dei rappresentanti degli Ordini degli Architetti, P. P. e C. locali mattino CARPI Teatro Comunale, Chiesa di San Niccolò, Chiesa di Sant Ignazio (sede del Museo Diocesano) SAN FELICE centro storico, gravemente danneggiato segue Pranzo presso il Ristorante La Fenice, Galleria Corso del Popolo 5, Mirandola 12

13 segue pomeriggio MIRANDOLA Visita a piedi del centro: Castello, Municipio, Duomo (con ingresso), Chiesa di San Francesco (situazione e interventi; interventi di messa in sicurezza) Supporto per le visite: arch. Anna Allesina, arch. Walter Baricchi, arch. Sandra Losi, arch. Davide Calanca, arch. Lisa Accorsi, arch. Luca Ghiaroni - arch. Giovanni Gnoli e altri tecnici del Comune di Carpi - dott. Alfonso Garuti, Direttore Museo Diocesano di Carpi Sala Conferenze Ristorante La Fenice, Mirandola Seminario Apertura dei lavori arch. Anna Allesina, Presidente Ordine Architetti, P.P. e C. di Modena Inquadramento generale storia terremoti locali (cenni) area sisma; danni, con particolare attenzione agli edifici vincolati Primi interventi messa in sicurezza per la salvaguardia dei beni tutelati La ricostruzione post-sisma: approccio progettuale, modalità di attuazione degli interventi, casi studio (in prevalenza gli edifici visitati) relatori: arch. Walter Baricchi, Presidente Ordine Architetti, P.P. e C. di Reggio Emilia arch. Sandra Losi, Vice-Presidente Ordine Architetti, P.P. e C di Modena Dibattito Si ringrazia la Società ZANON PREFABBRICATI per il contributo alla visita alle zone colpite dal sisma nel maggio orario indicativo h.9.00 h Fanzolo di Vedelago (TV) IL RIUSO DEL COMPENDIO E LA MANUTENZIONE DI VILLA EMO DI PALLADIO Visita guidata arch. Alberto Torsello, Studio TA Mestre Venezia n. 2 gruppi (durata della visita 2 ore circa per gruppo) Agli aderenti al corso sarà inviato il programma dettagliato di ogni visita esterna. 13

14 4. BUILDING INFORMATION MODELLING (B.I.M.) Crediti Formativi Professionali: n modulo Esclusivamente modalità on line attraverso la piattaforma web XClima Ore Il BIM come nuova metodologia per la progettazione integrata e la gestione del cantiere. La situazione del mercato in Italia. Graziano Lento Major Account Sales Executive presso Autodesk 2 modulo Ore Il BIM oltre i confini nazionali. Il livello di maturità del BIM in Asia. Singapore e il Sud Est asiatico. Gianluca Nicolas Lange, Regional Sales Manager ASEAN at Autodesk 3 modulo Ore La standardizzazione della metodologia BIM a livello nazionale : il progetto INNOVance arch. ing. Massimiliano Lo Turco, BIM Manager 4 modulo Ore Il ruolo del BIM manager: esempi di implementazione e gestione dello standard BIM per la progettazione arch. Paolo Emilio Serra, BIM Manager 5 modulo Ore Il ruolo del BIM manager: esempi di implementazione e gestione dello standard BIM per coordinare il cantiere e produrre disegni esecutivi multidisciplinari tra loro coordinati arch. Simone Cappochin, Auberon BIM Manager, Autodesk BIM Technical Consultant dott. Neri Lorenzetto, Bologna, Senior MEP BIM Manager 14

15 5. NORME PROFESSIONALI E DEONTOLOGICHE N.B.: E obbligo acquisire almeno 4 crediti formativi professionali annuali in materia di deontologia e ordinamento professionale Crediti Formativi Professionali: n. 9 1 modulo a) Sala convegni Ordine degli Architetti, P. P. e C. di Padova Regolamento delle Società Tra Professionisti (STP): obblighi di informazione al cliente Incompatibilità iscrizioni Regime disciplinare avv. Lucia Casella, Studio Legale Casella e Scudier, Padova arch. Franco Frison, Consigliere Segretario, Consiglio Nazionale Architetti, P. P e C. Liliana Montin, architetto Consigliere Segretario OAPPC Padova e membro della Commissione Tariffa 2 modulo Ore a) Sala convegni Ordine degli Architetti, P. P. e C. di Padova Esempi di contratti professionali per prestazioni dell architetto Esempi di calcolo dell onorario - Esempi di scrittura privata per la costituzione di raggruppamenti temporanei tra professionisti Esempi di contratto tra professionisti e collaboratori esterni arch. Giuseppe Cappochin, Presidente OAPPC Padova arch. Liliana Montin, Consigliere Segretario OAPPC Padova e membro della Commissione Tariffa 3 modulo Ore a) Sala convegni Ordine degli Architetti, P. P. e C. di Padova Il nuovo codice deontologico degli architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori, architetti e pianificatori iunior in vigore dal 1 gennaio 2014 arch. Giuseppe Cappochin, Presidente OAPPC Padova avv. Giovanni Scudier, Studio Legale Casella e Scudier, Padova 15

16 NORME PROFESSIONALI E DEONTOLOGICHE N.B.: E obbligo acquisire almeno 4 crediti formativi professionali annuali in materia di deontologia e ordinamento professionale Crediti Formativi: n Ore a) Auditorium Centro Culturale San Gaetano Via Altinate 71, Padova Regolamento delle Società Tra Professionisti (STP): obblighi di informazione al cliente Incompatibilità iscrizioni Regime disciplinare avv. Lucia Casella, Studio Legale Casella e Scudier, Padova arch. Franco Frison, Consigliere Segretario, Consiglio Nazionale Architetti, P. P e C. Liliana Montin, architetto Consigliere Segretario OAPPC Padova e membro della Commissione Tariffa Ore Il nuovo codice deontologico degli architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori, architetti e pianificatori iunior in vigore dal 1 gennaio 2014 arch. Giuseppe Cappochin, Presidente OAPPC Padova avv. Giovanni Scudier, Studio Legale Casella e Scudier, Padova Dibattito 16

17 NORME PROFESSIONALI E DEONTOLOGICHE N.B.: E obbligo acquisire almeno 4 crediti formativi professionali annuali in materia di deontologia e ordinamento professionale Crediti Formativi: n Ore a) Centro Polifunzionale AltaForum - P.tta Don Domenico Pianaro 7 Campodarsego (Pd) Il nuovo codice deontologico degli architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori, architetti e pianificatori iunior in vigore dal 1 gennaio art. 14 Rapporti con i committenti - art. 15 Rapporti con Istituzion e Terzi - art. 19 Rapporti con i colleghi - art Rapporti con collaboratori e dipendenti - art. 22 Rapporti con tirocinanti arch. Giuseppe Cappochin, Presidente OAPPC Padova avv. Lucia Casella/avv. Giovanni Scudier, Studio Legale Casella e Scudier, Padova Ore L aggiornamento e sviluppo professionale continuo: - il DPR 137/ il Regolamento - le Linee Guida Offerta formativa OAPPC Padova per l anno 2015: illustrazione e modalità di adesione arch. Giuseppe Cappochin, Presidente OAPPC Padova arch. Roberto Meneghetti, Consigliere delegato per la Formazione Continua OAPPC Padova Dibattito 17

18 6. I LAVORI PUBBLICI STATO DELL ARTE Crediti Formativi Professionali: n. 6 a) Sala convegni Ordine degli Architetti, P. P. e C. di Padova 1 modulo Progettazione e Direzione Lavori: i soggetti (professionista singolo, associazioni professionali, raggruppamenti temporanei, consorzi); le formule organizzative (gruppi di progettazione, l Ufficio di Direzione Lavori). Esame della normativa alla luce dei più recenti orientamenti giurisprudenziali e dell AVCP. avv. Giovanni Scudier, Studio Legale Casella e Scudier, Padova Studio Legale Associato Avv. F. Segantini e F. Lorigiola - Padova 2 modulo Le procedure di affidamento dei servizi di progettazione. Concorsi e gare di progettazione, concorsi di idee (ecc.). L avvalimento e le modalità di redazione dei contratti avv. Giovanni Scudier, Studio Legale Casella e Scudier, Padova Studio Legale Associato Avv. F. Segantini e F. Lorigiola - Padova 18

19 7. I LAVORI PUBBLICI ULTIMI AGGIORNAMENTI Crediti Formativi Professionali: n. 9 Esclusivamente in modalità on line attraverso la piattaforma web XClima Il ciclo formativo intende focalizzarsi sull intero ciclo di realizzazione di un lavoro pubblico sottoposto ad una rigorosa ed insidiosa disciplina che detta specifiche attività di gestione e controllo, dei vari soggetti obbligati a garantire la perfetta corrispondenza tra eseguito e previsioni progettuali. Ciascuno dei protagonisti della fase di realizzazione, siano essi i componenti dell Ufficio di direzione dei lavori, il RUP, l organo di collaudo, il coordinatore per la sicurezza, il progettista, il verificatore, il direttore tecnico dell impresa e l impresa stessa, deve svolgere i propri compiti secondo modelli procedurali che sono oggi stabiliti, essenzialmente, dal Codice dei Contratti e dal suo regolamento di attuazione ed esecuzione, ma anche dal codice civile e dalle numerose e rilevanti novità introdotte negli ultimi mesi. Verranno in particolare trattati, con taglio operativo e pratico, i temi critici che caratterizzano il ruolo dei professionisti tecnici nell intero ciclo dell appalto nelle sue varie forme e contenuti. Saranno illustrate le ultime novità intervenute nel ciclo dell appalto (dall AVCpass al nuovo decreto per la determinazione dei corrispettivi da porre a base di gara nei servizi attinenti all architettura e l ingegneria, dal costo del lavoro alle novità del sistema di qualificazione delle imprese). 1 modulo Introduzione: arch. Salvatore La Mendola Vicepresidente CNAPPC e Presidente Dipartimento Lavori Pubblici La disciplina in materia di appalti pubblici di lavori o La disciplina "generale" dopo le ultime innovazioni del decreto del fare o Legge Anticorruzione, statuto speciale delle imprese, decreto del fare e AVCpass: effetti sul ciclo dell appalto Il Responsabile del Procedimento nei "Lavori" o Ruolo, funzioni e compiti o La c.d. clausola residuale o Il rapporto con gli altri soggetti del ciclo dell appalto: Il Direttore dei Lavori; Il Coordinatore per l esecuzione dei lavori; Le imprese esecutrici ed i lavoratori autonomi o Il R.U.P. ed il ruolo nella sicurezza nei cantieri dopo la recente giurisprudenza che ha mutato indirizzo in materia Il Direttore dei Lavori o Ruolo, funzione e compiti o Il D.L. ed il ruolo nella sicurezza nei cantieri (con e senza coordinatore per l esecuzione dei lavori) o La giurisprudenza in materia di responsabilità civile, penale ed amministrativa del D.L. Il Coordinatore per l esecuzione dei lavori o Ruolo funzione e compiti dopo il Testo Unico della sicurezza (D.Lgs. 81/2008) o I rapporti con il Direttore dei Lavori e con il R.U.P. Le imprese esecutrici ed i lavoratori autonomi o La responsabilità dell appaltatore: profili pubblicistici e civilistici o La responsabilità del subappaltatore o Il responsabile di cantiere delle imprese o I lavoratori autonomi I soggetti abilitati ad assumere appalti pubblici di lavori ing. Accursio Pippo Oliveri, esperto in materia di appalti e sicurezza autore di monografie e pubblicazioni, consulente e formatore. 19

20 2 modulo I sistemi di realizzazione degli appalti pubblici di lavori o L'appalto come sistema di realizzazione di lavori pubblici o Le concessioni e le forme di partenariato pubblico privato o L appalto integrato I requisiti di idoneità per l'esecuzione di contratti pubblici di lavori o I requisiti di ordine generale e le verifiche tramite AVCpass o La nuova qualificazione negli appalti di lavori dopo l annullamento delle disposizioni sull obbligo di qualificazione nelle categorie scorporabili effetti sulla progettazione ed esecuzione di lavori pubblici o I requisiti dell'appaltatore esecutore dei lavori: effetti sulla progettazione o I requisiti minimi di qualificazione dei raggruppamenti temporanei e dei consorzi ordinari orizzontali: effetto sulla corretta gestione della direzione dei lavori o I requisiti degli altri consorzi (cooperativi, artigiani, stabili) o I requisiti dell'appaltatore di progettazione ed esecuzione Le procedure di scelta del contraente o La procedura aperta o La procedura ristretta e ristretta semplificata o La procedura negoziata o La procedura negoziata liberalizzata ex art.122, comma 7 del Codice o Le procedure in economia La predisposizione dei bandi di gara e delle lettere d invito o La redazione del bando di gara e della lettera d invito dopo le recenti novità: il ruolo dei professionisti o Il bando di gara per l appalto integrato: la partecipazione dei professionisti La progettazione dei "Lavori Pubblici" o Programmazione dell'attività contrattuale per lavori o L articolazione del progetto dopo i decreti Monti o La progettazione e le gare sotto e sopra soglia per l affidamento della progettazione esterna: il limite ai ribassi o L esternalizzazione dei servizi inerenti l architettura e l ingegneria o I soggetti esterni cui possono essere affidati i servizi attinenti l architettura e l ingegneria: liberi professionisti singoli o associati, società di professionisti, società di ingegneria, consorzi stabili di società di professionisti e società di ingegneria o o o o o o o o o o o o o I requisiti di partecipazione: criticità ed anomalie dei bandi di gara I raggruppamenti temporanei di prestatori di servizi attinenti l architettura e l ingegneria L avvalimento nella gare per l affidamento di servizi attinenti l architettura e l ingegneria Le incompatibilità per i soggetti esterni Le tipologie contrattuali per l affidamento esterno dei servizi attinenti l architettura e l ingegneria Il nuovo decreto ministeriale per la determinazione del corrispettivo da porre a base di gara L appalto di servizi di progettazione, direzione, coordinamento della sicurezza e collaudo dei lavori: contenuto dell incarico, i limiti al subappalto, i requisiti di partecipazione Le procedure di affidamento per i servizi attinenti all architettura e all ingegneria sotto la soglia dei euro. L affidamento dei servizi attinenti all architettura e all ingegneria in economia La disciplina sui concorsi di progettazione ed i concorsi di idee: Le soglie e le procedure; i soggetti ammessi e i requisiti di partecipazione Il contenuto del bando nel concorso di idee e nel concorso di progettazione I criteri selettivi dell offerta e la commissione di gara Le garanzie nei servizi attinenti l architettura e l ingegneria 20

LE ATTIVITÀ DEI PROFESSIONISTI TECNICI NELLA DISCIPLINA DEGLI APPALTI PUBBLICI Corso di Formazione 18 ore in aula

LE ATTIVITÀ DEI PROFESSIONISTI TECNICI NELLA DISCIPLINA DEGLI APPALTI PUBBLICI Corso di Formazione 18 ore in aula LE ATTIVITÀ DEI PROFESSIONISTI TECNICI NELLA DISCIPLINA DEGLI APPALTI PUBBLICI Corso di Formazione 18 ore in aula Roma, dal 29 ottobre al 19 novembre 2015 Polo Professionale Studio Groenlandia, via Groenlandia,

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome PAOLA PANTUSA ) Qualifica ARCHITETTO CAT.D3 GIURIDICO Indirizzo VIA P.P. PASOLINI, 27 87050 ROVITO (CS) Telefono

Dettagli

CURRICULUM DATI PERSONALI DELL ING. DOMENICO SCHIESARI

CURRICULUM DATI PERSONALI DELL ING. DOMENICO SCHIESARI CURRICULUM DATI PERSONALI DELL ING. DOMENICO SCHIESARI 1.1 Dati anagrafici Cognome SCHIESARI Nome DOMENICO Nato a UDINE il 29.07.1946 con domicilio professionale in PADOVA VIA BERCHET 16 residente a PADOVA

Dettagli

www.and-architettura.it info@and-architettura.it www.progettosapere.eu info@progettosapere.eu

www.and-architettura.it info@and-architettura.it www.progettosapere.eu info@progettosapere.eu www.and-architettura.it info@and-architettura.it www.progettosapere.eu info@progettosapere.eu W O R K S H O P P R O G E T TA R E L A S O S T E N I B I L I TA 2 STAZIONE LEOPOLDA, SPAZIO ALCATRAZ 24-28

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Marina Garzuglia Data di nascita 11/11/1963 Coordinatore Tecnico D2

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Marina Garzuglia Data di nascita 11/11/1963 Coordinatore Tecnico D2 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Marina Garzuglia Data di nascita 11/11/1963 Qualifica Amministrazione Coordinatore Tecnico D2 Comune di Terni Incarico attuale Responsabile dei procedimenti Edilizi presso lo

Dettagli

ARCHITETTI P.P.C. DI FERRARA

ARCHITETTI P.P.C. DI FERRARA DATI GENERALI Ente proponente ORDINE ARCHITETTI P.P.C. DI FERRARA In collaborazione con Centro Ricerche Urbane, Territoriali e Ambientali dell Università degli Studi di Ferrara, Consorzio Formedil Emilia

Dettagli

PRESENTAZIONE PROPOSTA FORMATIVA. Proposta formativa

PRESENTAZIONE PROPOSTA FORMATIVA. Proposta formativa PRESENTAZIONE PROPOSTA FORMATIVA.. Proposta formativa (Ai sensi del comma 6.2 delle Linee Guida e di Coordinamento attuative del Regolamento per l aggiornamento e sviluppo professionale continuo) I SISTEMI

Dettagli

Mini Master Normativa Lavori Pubblici

Mini Master Normativa Lavori Pubblici con il patrocinio di: Mini Master Normativa Lavori Pubblici!La recente approvazione del Regolamento del Codice Contratti richiede l avvio di un ciclo di Seminari / Corsi per informare i professionisti

Dettagli

Dichiarazione resa ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. n. 445/2000. Direttore dell Ufficio Speciale Sviluppo Edilizio

Dichiarazione resa ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. n. 445/2000. Direttore dell Ufficio Speciale Sviluppo Edilizio C U R R I C U L U M V I T A E Dichiarazione resa ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. n. 445/2000 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo DIEGO SPOLAOR DORSODURO 3246 30123 VENEZIA Telefono 0412347016

Dettagli

Roma, 11 e 12 Novembre 2015, dalle 9.00 alle 18.00 Istituto Salesiano Sacro Cuore, Via Marsala n. 42 SONO STATI RICHIESTI CREDITI FORMATIVI

Roma, 11 e 12 Novembre 2015, dalle 9.00 alle 18.00 Istituto Salesiano Sacro Cuore, Via Marsala n. 42 SONO STATI RICHIESTI CREDITI FORMATIVI NUOVA PRESTAZIONE ENERGETICA IN EDILIZIA Requisiti e modalità di calcolo, relazione di progetto e linee guida per la redazione dell APE in vigore dal 1 ottobre 2015 Corso di Aggiornamento - 16 ore in Aula

Dettagli

AREA 3: NORME PROFESSIONALI E DEONTOLOGICHE codice A3 / 03-2014 Titolo: Aggiornamento professionale obbligatorio e nuovo codice deontologico

AREA 3: NORME PROFESSIONALI E DEONTOLOGICHE codice A3 / 03-2014 Titolo: Aggiornamento professionale obbligatorio e nuovo codice deontologico Monza, 9 aprile 2014 Allegato prot. n. 0428/14/TG PIANO FORMATIVO - Anno 2014 ELENCO DEGLI EVENTI PER CUI SI RICHIEDE IL RILASCIO DEI CREDITI codice A1 / 01-2014 Titolo : Architettura e luce Periodo svolgimento:

Dettagli

La disciplina degli appalti di lavori pubblici dopo i tagli finanziari e le nuove norme

La disciplina degli appalti di lavori pubblici dopo i tagli finanziari e le nuove norme La disciplina degli appalti di lavori pubblici dopo i tagli finanziari e le nuove norme Homepage > Corsi > Corsi a catalogo > Codice dei contratti > La disciplina degli appalti di lavori pubblici dopo

Dettagli

Corso di Aggiornamento - 16 ore in Aula

Corso di Aggiornamento - 16 ore in Aula NUOVA PRESTAZIONE ENERGETICA IN EDILIZIA Requisiti e modalità di calcolo, relazione di progetto e linee guida per la redazione dell APE in vigore dal 1 ottobre 2015 Corso di Aggiornamento - 16 ore in Aula

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PROPONENTE Settore Urbanistica Rigenerazione Urbana DIRETTORE CARLETTI arch. RUGGERO Numero di registro Data dell'atto 723 14/05/2015 Oggetto : Approvazione in linea tecnica

Dettagli

Università degli Studi di Milano

Università degli Studi di Milano F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome D ANDREA PEPPINO Indirizzo PIAZ.LE FERDINANDO MARTINI N.1, 20137 - MILANO Telefono 02/5512354 Fax 02/50313402 E-mail peppino.dandrea@unimi.it

Dettagli

Breve curriculum vitae Vincenzo Pellegrini

Breve curriculum vitae Vincenzo Pellegrini Breve curriculum vitae Vincenzo Pellegrini nato a San Donà di Piave (VE) il 5 aprile 1967 (C.F. PLLVCN67D05H823E) residente in Refrontolo, via Faè n. 3; laureato in giurisprudenza presso l Università di

Dettagli

Percorso di formazione per dipendenti della Regione Umbria e per il personale degli Enti Locali del territorio umbro

Percorso di formazione per dipendenti della Regione Umbria e per il personale degli Enti Locali del territorio umbro SALVAGUARDIA, PIANIFICAZIONE E CRITERI DI PROGETTAZIONE DEL PAESAGGIO Approcci, strumenti e procedure a supporto del nuovo Piano Paesaggistico Regionale Percorso di formazione per dipendenti della Regione

Dettagli

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri 12 ottobre 2007 Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri per la valutazione e la riduzione del rischio sismico del patrimonio culturale con

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e nome Qualifica Amministrazione Incarico attuale GALIAZZO DIEGO Dirigente Comune di Vicenza DIRIGENTE

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Provincia di Bologna Delibera N. 144 del 14/06/2012 VERBALE DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE OGGETTO: PROVVEDIMENTI URGENTI IN MATERIA DI EDILIZIA ED URBANISTICA

Dettagli

DIREZIONE CENTRALE COORDINAMENTO E SVILUPPO. Coordinatore, Responsabile della Direzione Tecnica Coordinamento e Sviluppo

DIREZIONE CENTRALE COORDINAMENTO E SVILUPPO. Coordinatore, Responsabile della Direzione Tecnica Coordinamento e Sviluppo INFORMAZIONI PERSONALI Nome e Cognome CHRISTIANO COSTANTINI Luogo e data di Nascita VITTORIO VENETO (TV) 16/07/1951 Indirizzo ufficio Via C. Baseggio, 5-30174 Mestre Venezia Telefono ufficio 041 29077819

Dettagli

Working day 1 PROGRAMMA CONVEGNI/INIZIATIVE. Venerdì 9 marzo 2012. Inaugurazione 29 M.E.C.I. - Ore 9.00

Working day 1 PROGRAMMA CONVEGNI/INIZIATIVE. Venerdì 9 marzo 2012. Inaugurazione 29 M.E.C.I. - Ore 9.00 PROGRAMMA CONVEGNI/INIZIATIVE Venerdì 9 marzo 2012 Inaugurazione 29 M.E.C.I. - Ore 9.00 SALA PORRO - Ore 9.30 LA RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEL PATRIMONIO EDILIZIO ESISTENTE: UNA SFIDA AMBIENTALE E TECNOLOGICA

Dettagli

BALLANDI ROBERTO Ingegnere. C.F. BLL RRT 54BO9 A944B P.IVA 02225750377 Iscritto all'albo degli Ingegneri della Provincia di Bologna al n 3346

BALLANDI ROBERTO Ingegnere. C.F. BLL RRT 54BO9 A944B P.IVA 02225750377 Iscritto all'albo degli Ingegneri della Provincia di Bologna al n 3346 C.F. BLL RRT 54BO9 A944B P.IVA 02225750377 Iscritto all'albo degli Ingegneri della Provincia di Bologna al n 3346 STUDIO BOLOGNA, via O. Regnoli 42 tel.051/ 4294370 - fax. 051/ 6360618 robertoballandi@alice.it

Dettagli

PROGETTAZIONE E RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI

PROGETTAZIONE E RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI ORGANIZZATO E PROMOSSO DA: www.consorzioferrararicerche.it www.unife.it/centro/architetturaenergia www.unife.it/dipartimento/architettura CON IL PATROCINIO DI: www.collegiogeometri.fe.it IN COLLABORAZIONE

Dettagli

IL REVISORE DEI CONTI DEGLI ENTI LOCALI

IL REVISORE DEI CONTI DEGLI ENTI LOCALI MASTER IL REVISORE DEI CONTI DEGLI ENTI LOCALI LA FORMAZIONE PROFESSIONALE NECESSARIA PER L ISCRIZIONE ED IL MANTENIMENTO DELLA STESSA NEGLI ELENCHI DELLA PREFETTURA (CREDITI FORMATIVI VALIDI PER L ANNO

Dettagli

Prot. n. 56 /14 UL/RG/dlm Roma, 29 maggio 2014

Prot. n. 56 /14 UL/RG/dlm Roma, 29 maggio 2014 Prot. n. 56 /14 UL/RG/dlm Roma, 29 maggio 2014 Alle Aziende ed Enti Associati Loro Sedi FEDERCULTURE SERVIZIO LEGISLATIVO CIRCOLARE 3/14 Oggetto: Disposizioni urgenti per la tutela del patrimonio culturale,

Dettagli

Procurement Training Program Area Giuridica La nuova normativa sugli appalti

Procurement Training Program Area Giuridica La nuova normativa sugli appalti Procurement Training Program Area Giuridica La nuova normativa sugli appalti Perché formarsi sul Procurement? I sistemi di Procurement stanno subendo profonde modificazioni sia nelle grandi imprese che

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER AUDITOR DI S.G.Q. NEL SETTORE COSTRUZIONI E IMPIANTI

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER AUDITOR DI S.G.Q. NEL SETTORE COSTRUZIONI E IMPIANTI Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.it sigla: SH84 Pag. 1 di 5 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER AUDITOR

Dettagli

Corso. La disciplina sui contratti pubblici: novità normative e giurisprudenziali Vicenza, dal 21 maggio al 4 giugno 2013

Corso. La disciplina sui contratti pubblici: novità normative e giurisprudenziali Vicenza, dal 21 maggio al 4 giugno 2013 Obiettivi Corso La disciplina sui contratti pubblici: novità normative e giurisprudenziali Vicenza, dal 21 maggio al 4 giugno 2013 CORSO ACCREDITATO CON 12 CREDITI FORMATIVI DALL ORDINE DEGLI AVVOCATI

Dettagli

Architettura. Corso di Laurea magistrale in

Architettura. Corso di Laurea magistrale in Ingegneria Laurea magistrale in Architettura 135 Corso di Laurea magistrale in Architettura Classe: LM-4 Architettura DURATA 2 anni CREDITI 120 SEDE Udine ACCESSO Programmato 80 posti CONOSCENZE RICHIESTE

Dettagli

Facoltà di Ingegneria. Corso di Laurea classe LM-24 in Ingegneria Edile per il Recupero conforme al D.M. 270

Facoltà di Ingegneria. Corso di Laurea classe LM-24 in Ingegneria Edile per il Recupero conforme al D.M. 270 52 Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea classe LM-24 in Ingegneria Edile per il Recupero conforme al D.M. 270 Denominazione del corso di studio: Ingegneria Edile per il Recupero Classe di appartenenza:

Dettagli

SICUREZZA DEL LAVORO NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

SICUREZZA DEL LAVORO NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE MASTER DI PRIMO LIVELLO IN: SICUREZZA DEL LAVORO NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE FACOLTA DI SCIENZE MM.FF.NN. - VARESE Anno accademico 2010-2011 Varese, settembre 2010 PREMESSA Il progresso civile, sociale

Dettagli

8.1.2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 1 DELIBERAZIONE 23 dicembre 2013, n. 1171

8.1.2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 1 DELIBERAZIONE 23 dicembre 2013, n. 1171 8.1.2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 1 DELIBERAZIONE 23 dicembre 2013, n. 1171 Primi indirizzi per la realizzazione dei percorsi di formazione per tecnici abilitati alla certificazione

Dettagli

STUDIO OLIVERI Consulenze e progettazioni

STUDIO OLIVERI Consulenze e progettazioni Sciacca, 22 Settembre 2014 Spett.le Dipartimento Lavori Pubblici e Concorsi CNAPPC Via Santa Maria dell'anima 10 00186 ROMA TRASMESSA VIA E-MAIL Oggetto: BANDO P.O.I. ENERGIE RINNOVABILI E RISPARMIO ENERGETICO

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE. IL CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI, FORNITURE (D.L.vo 12 aprile 2006 n. 163)

CORSO DI FORMAZIONE. IL CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI, FORNITURE (D.L.vo 12 aprile 2006 n. 163) CORSO DI FORMAZIONE IL CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI, FORNITURE (D.L.vo 12 aprile 2006 n. 163) 30 novembre - 1 dicembre 2010 1 LE RAGIONI Fino al 2004 il diritto comunitario disciplinava

Dettagli

In riferimento al punto 3 delle Linee Guida, le aree indicative individuate ai fini dell aggiornamento professionale sono:

In riferimento al punto 3 delle Linee Guida, le aree indicative individuate ai fini dell aggiornamento professionale sono: ALLEGATO 1 AREE OGGETTO DELL ATTIVITA FORMATIVA In riferimento al punto 3 delle Linee Guida, le aree indicative individuate ai fini dell aggiornamento professionale sono: 1. architettura, paesaggio, design,

Dettagli

Architettura Pianificazione Design

Architettura Pianificazione Design POLITECNICO DI TORINO 31 gennaio - 1 febbraio 2014 Castello del Valentino, Viale Mattioli 39, Torino ingresso libero Architettura Pianificazione Design Per riferimenti: tel. 011 090 6254 orienta@polito.it

Dettagli

Il messaggio di Archimede

Il messaggio di Archimede 2 nd International Meeting University Festival of Art, Science and Technology Siracusa 24 Settembre 3 Ottobre 2012 Il messaggio di Archimede BANDO DI CONCORSO In occasione della seconda edizione dell International

Dettagli

PREVENZIONE SISMICA NEI CENTRI STORICI DELLA REGIONE CAMPANIA

PREVENZIONE SISMICA NEI CENTRI STORICI DELLA REGIONE CAMPANIA PATROCINIO DELLA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI Ordine Degli Architetti, P.P.C. Della Provincia Di Caserta Ordine Degli Ingegneri Della Provincia Di Caserta Ordine Dei Geologi Della Regione Campania

Dettagli

PROPOSTA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE NR. 104 DEL 05/11/2015

PROPOSTA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE NR. 104 DEL 05/11/2015 OGGETTO: SISMA 2012 - APPROVAZIONE DELLA DELIMITAZIONE DELLE ZFU - ZONE FRANCHE URBANE DEL TERRITORIO COMUNALE AI SENSI DEL D.L. 19 GIUGNO 2015, N. 78 E SS.MM.II. La Giunta Comunale Premesso che a seguito

Dettagli

Categoria D, area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati. Area Tecnico Edilizia. Amministrazione e Finanza Servizio Patrimonio Immobiliare

Categoria D, area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati. Area Tecnico Edilizia. Amministrazione e Finanza Servizio Patrimonio Immobiliare C U R R I C U L U M F O R M A T I V O E P R O F E S S I O N A L E INFORMAZIONI PERSONALI Nome SAPONE STEFANO Indirizzo VIALE CAMPANIA, 25 20133 MILANO Telefono 0223999328 Fax 0223999326 E-mail stefano.sapone@polimi.it

Dettagli

Arch. STEFANO PERUZZO

Arch. STEFANO PERUZZO Arch. STEFANO PERUZZO nato a Roma il 12/06/1966 e residente a Latina in Viale Paganini, 77 c.a.p. 04100. c.f. PRZ SFN 66H12 H501 V - Laureato in Architettura presso l Università degli Studi di Roma La

Dettagli

Sistema Edificio Seminario CAM - "Edilizia"

Sistema Edificio Seminario CAM - Edilizia Sistema Edificio Seminario CAM - "Edilizia" Ing. Roberto Garbuglio Coordinatore Operativo ICMQ Spa Roma 21 settembre 2012 presso il Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare Chi

Dettagli

CORSO DI ALTA FORMAZIONE PER IMPRENDITORI EDILI

CORSO DI ALTA FORMAZIONE PER IMPRENDITORI EDILI CORSO DI ALTA FORMAZIONE PER IMPRENDITORI EDILI SETTEMBRE 2013 GENNAIO 2014 Fondazione CUOA Da oltre 50 anni Fondazione CUOA forma la nuova classe manageriale e imprenditoriale.è la prima business school

Dettagli

PROGRAMMA CORSO COORDINATORI PER LA SICUREZZA IN FASE DI PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE NEI CANTIERI EDILI D.LGS. 81/08 ANNO 2011

PROGRAMMA CORSO COORDINATORI PER LA SICUREZZA IN FASE DI PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE NEI CANTIERI EDILI D.LGS. 81/08 ANNO 2011 PROGRAMMA CORSO COORDINATORI PER LA SICUREZZA IN FASE DI PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE NEI CANTIERI EDILI D.LGS. 81/08 ANNO 2011 pagina 1 di 9 Via delle Arti n. 6 int. 5 53100 SIENA C.F. 800050526 INDICE

Dettagli

IL GREEN PUBLIC PROCUREMENT NEL SETTORE EDILE

IL GREEN PUBLIC PROCUREMENT NEL SETTORE EDILE CORSO DI FORMAZIONE PER LE IMPRESE IL GREEN PUBLIC PROCUREMENT NEL SETTORE EDILE Percorso formativo per la conformità al D.M. del 24/12/2015 (G.U. n.16 del 21/01/2016): Adozione dei criteri ambientali

Dettagli

Da Energy Manager a Esperto in Gestione dell Energia

Da Energy Manager a Esperto in Gestione dell Energia Argomenti trattati Evoluzione delle figura professionale: da EM a EGE L Esperto in Gestione dell Energia Requisiti, compiti e competenze secondo UNI CEI 11339 Opportunità Schema di certificazione L Energy

Dettagli

Incontro di formazione venerdì 16 dicembre 11. Centro Congressi dell Università Sapienza di Roma di via Salaria 113

Incontro di formazione venerdì 16 dicembre 11. Centro Congressi dell Università Sapienza di Roma di via Salaria 113 Incontro di formazione venerdì 16 dicembre 11 Centro Congressi dell Università Sapienza di Roma di via Salaria 113 ANATOCISMO E USURA NEI RAPPORTI BANCARI. A seguito della sentenza della Cassazione S.U.

Dettagli

EVENTI FORMATIVI: Newsletter Formazione n. 4/2014 Maggio 2014

EVENTI FORMATIVI: Newsletter Formazione n. 4/2014 Maggio 2014 Newsletter Formazione n. 4/2014 Maggio 2014 Gent.mi Colleghi, di seguito la newsletter formazione di Maggio, per ricordarvi eventi già presentati nelle newsletter precedenti e per segnalarvi nuove iniziative;

Dettagli

IL CONSULENTE TECNICO D UFFICIO PERCORSO FORMATIVO PER INTEGRARE IL REQUISITO DI SPECIALE COMPETENZA

IL CONSULENTE TECNICO D UFFICIO PERCORSO FORMATIVO PER INTEGRARE IL REQUISITO DI SPECIALE COMPETENZA IL CONSULENTE TECNICO D UFFICIO PERCORSO FORMATIVO PER INTEGRARE IL REQUISITO DI SPECIALE COMPETENZA Corso di Formazione 21 ore in Aula 4 Moduli Formativi da 5 ore Roma, dal 1 al 22 marzo 2016 Istituto

Dettagli

LA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE NELL ENTE LOCALE

LA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE NELL ENTE LOCALE Servizio Sviluppo risorse umane e Servizio Decentramento e Assistenza amministrativa ai piccoli Comuni Piano di formazione pluriennale per i dipendenti dei Comuni e delle Comunità Montane della Provincia

Dettagli

www.studio-pessina.com

www.studio-pessina.com Stefania Pessina, architetto e interior designer, sviluppa il progetto con una sensibilità femminile che la porta a pianificare lo spazio, sia esso abitativo, di lavoro o d altro genere, attraverso il

Dettagli

MASTER. Regolazione dello sviluppo locale. Anno accademico 2007/2008. Dipartimento di Studi storici e politici Via del Santo, 28-35123 Padova

MASTER. Regolazione dello sviluppo locale. Anno accademico 2007/2008. Dipartimento di Studi storici e politici Via del Santo, 28-35123 Padova UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FACOLTÀ DI SCIENZE POLITICHE UNIVERSITÀ CA FOSCARI DI VENEZIA FACOLTÀ DI ECONOMIA MASTER Regolazione dello sviluppo locale Anno accademico 2007/2008 Dipartimento di Studi

Dettagli

Il Politecnico di Milano Dipartimento di Architettura e Studi Urbani

Il Politecnico di Milano Dipartimento di Architettura e Studi Urbani IN COLLABORAZIONE CON: Il Politecnico di Milano Dipartimento di Architettura e Studi Urbani CORSO INTENSIVO 2 EDIZIONE LA FASE ESECUTIVA DELL APPALTO NEL NUOVO CODICE DEI CONTRATTI 20 SETTEMBRE 4/18/25

Dettagli

AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DELLA PROVINCIA DI ROMA

AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DELLA PROVINCIA DI ROMA AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DELLA PROVINCIA DI ROMA Via Ruggero di Lauria, 28 00192 Roma SELEZIONE PER SOLI ESAMI PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER L ASSUNZIONE CON

Dettagli

19 - INDICE DELLA MATERIA SICUREZZA ELETTRICA ED ELETTROTECNICA

19 - INDICE DELLA MATERIA SICUREZZA ELETTRICA ED ELETTROTECNICA 19 - INDICE DELLA MATERIA SICUREZZA ELETTRICA ED ELETTROTECNICA D294 Corso teorico-pratico addetti ai lavori elettrici CEI 11-27:2014... pag. 2 D291 Corso di aggiornamento CEI 11-27-2014 per addetti ai

Dettagli

Corso La disciplina sui contratti pubblici: novità normative e giurisprudenziali Brindisi, 5 e 6 luglio 2012

Corso La disciplina sui contratti pubblici: novità normative e giurisprudenziali Brindisi, 5 e 6 luglio 2012 Corso La disciplina sui contratti pubblici: novità normative e giurisprudenziali Brindisi, 5 e 6 luglio 2012 Obiettivi Nel corso dell ultimo anno, la disciplina in materia di contratti pubblici è stata

Dettagli

PERCORSO MONOTEMATICO SUL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO NELLA GESTIONE DEGLI APPALTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE

PERCORSO MONOTEMATICO SUL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO NELLA GESTIONE DEGLI APPALTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE PERCORSO MONOTEMATICO SUL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO NELLA GESTIONE DEGLI APPALTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE OBIETTIVI Il ruolo ed i compiti del Responsabile del procedimento, a cui è affidata

Dettagli

Aggiornamento e Sviluppo Professionale Continuativo

Aggiornamento e Sviluppo Professionale Continuativo architettibologna ordine degli architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori di bologna Aggiornamento e Sviluppo Professionale Continuativo Triennio Sperimentale 2014-2016 Questionario Formazione

Dettagli

PERCORSO FORMATIVO CON CREDITI

PERCORSO FORMATIVO CON CREDITI PERCORSO FORMATIVO CON CREDITI Patrocini: Percorso di formazione e aggiornamento in Certificazione della Prestazione Energetica degli edifici Dall ACE all APE Il corso mira a fornire le conoscenze teoriche

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE PER PRATICANTI ALTERNATIVO AL TIROCINIO

CORSO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE PER PRATICANTI ALTERNATIVO AL TIROCINIO CORSO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE PER PRATICANTI ALTERNATIVO AL TIROCINIO ai sensi dell'art. 6, comma 9, del D.P.R. n. 137 del 7 agosto 2012 COLLEGIO DEI GEOMETRI E DEI GEOMETRI LAUREATI DELLA PROVINCIA

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Basilicata Avviso relativo alle azioni previste dall Accordo operativo del 18 settembre 2012, tra il Ministero

Dettagli

Oggetto: modalità di partecipazione al corso di formazione sul tema Anatocismo e usura nei rapporti bancari Roma, 16 dicembre 2011.

Oggetto: modalità di partecipazione al corso di formazione sul tema Anatocismo e usura nei rapporti bancari Roma, 16 dicembre 2011. Agli iscritti al Forum Nazionale Antiusura Bancaria Oggetto: modalità di partecipazione al corso di formazione sul tema Anatocismo e usura nei rapporti bancari Roma, 16 dicembre 2011. L Asso CTL (Associazione

Dettagli

Università degli Studi di Ferrara

Università degli Studi di Ferrara Università degli Studi di Ferrara STATUTO DEL CENTRO DI RICERCA E SERVIZI DENOMINATO CENTRO PER LO SVILUPPO DI PROCEDURE AUTOMATICHE INTEGRATE PER IL RESTAURO DEI MONUMENTI D.I.A.P.RE.M. (DEVELOPMENT OF

Dettagli

LA PROCEDURA NEGOZIATA E I LAVORI IN ECONOMIA ALLA LUCE DELLE RECENTI NOVITA DERIVANTI DALLE MANOVRE RENZI

LA PROCEDURA NEGOZIATA E I LAVORI IN ECONOMIA ALLA LUCE DELLE RECENTI NOVITA DERIVANTI DALLE MANOVRE RENZI Studio Legale Avv. ALBERTO PONTI CONSULENZA E FORMAZIONE PER PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI ED AZIENDE Via Vitt. Emanuele n. 39 20844 Triuggio (MB) Tel/fax 0362.970244 Cell. 348.5803815 Recapito: C.so di Porta

Dettagli

PERCORSO FORMATIVO DALL ACE ALL APE

PERCORSO FORMATIVO DALL ACE ALL APE PERCORSO FORMATIVO DALL ACE ALL APE Patrocini: Percorso di formazione e aggiornamento in Certificazione della Prestazione Energetica degli edifici Dall ACE all APE Il corso mira a fornire le conoscenze

Dettagli

. C U R R I C U L U M V I T A E

. C U R R I C U L U M V I T A E . C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo abitazione Indirizzo studio Telefono SENSINI MARIO 25, VIA SAN GIORGIO, 62020 BELFORTE DEL CHIENTI (MC) ITALIA 92, VIA NAZIONALE, 62029

Dettagli

h o u s i n g rigenerazione edilizia

h o u s i n g rigenerazione edilizia h o u s i n g rigenerazione edilizia sicurezza e sostenibilità nell'evoluzione del processo costruttivo integrato Giovedì 20 Settembre 2012 ore 14.30 Centro Congressi Hotel Mercure Astoria REGGIO EMILIA

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE PER ESPERTI IN MATERIA DI TUTELA PAESAGGISTICO - AMBIENTALE E NELLA VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA (V.A.S.)

CORSO DI FORMAZIONE PER ESPERTI IN MATERIA DI TUTELA PAESAGGISTICO - AMBIENTALE E NELLA VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA (V.A.S.) CORSO DI FORMAZIONE PER ESPERTI IN MATERIA DI TUTELA PAESAGGISTICO - AMBIENTALE E NELLA VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA (V.A.S.) Presentazione: L Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e

Dettagli

IL MERCATO DEGLI APPALTI PUBBLICI. Nuovi scenari e opportunità per le imprese dalla Riforma del Codice Appalti

IL MERCATO DEGLI APPALTI PUBBLICI. Nuovi scenari e opportunità per le imprese dalla Riforma del Codice Appalti IL MERCATO DEGLI APPALTI PUBBLICI Nuovi scenari e opportunità per le imprese dalla Riforma del Codice Appalti INTRODUZIONE Negli ultimi mesi il settore dei contratti pubblici, da sempre trainante nell

Dettagli

lmantovan@arpa.veneto.it

lmantovan@arpa.veneto.it CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome MANTOVAN LARA Data di nascita 02/06/1971 Profilo professionale, categoria Amministrazione Tipologia dell attuale incarico Descrizione dell attuale incarico

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA TRA DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA E CONFINDUSTRIA

PROTOCOLLO D INTESA TRA DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA E CONFINDUSTRIA PROTOCOLLO D INTESA TRA DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA E CONFINDUSTRIA Premesso che il programma di Governo ha previsto una legislatura caratterizzata da profonde riforme istituzionali; che tale

Dettagli

Da Energy Manager a Esperto in Gestione dell Energia

Da Energy Manager a Esperto in Gestione dell Energia Argomenti trattati Evoluzione delle figura professionale: da EM a EGE L Esperto in Gestione dell Energia Requisiti, compiti e competenze secondo UNI CEI 11339 Opportunità Schema di certificazione L Energy

Dettagli

CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO IN INGEGNERIA EDILE-ARCHITETTURA

CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO IN INGEGNERIA EDILE-ARCHITETTURA CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO IN INGEGNERIA EDILE-ARCHITETTURA Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale Obiettivo didattico L obiettivo principale del corso di laurea è quello di formare

Dettagli

Comune di Campi Bisenzio (Provincia di Firenze) Settore Gestione del Territorio

Comune di Campi Bisenzio (Provincia di Firenze) Settore Gestione del Territorio APPLICAZIONE RCA ED ISTITUZIONE DI UN LABORATORIO PERMANENTE PER L EDILIZIA SOSTENIBILE ATTIVITA SVOLTA DALL APPROVAZIONE DEL REGOLAMENTO R.C.A. NEL CORSO DEL 2006 Nel mutato assetto dei piani e strumenti

Dettagli

Silvia Misseri. Da febbraio 2011 - Account Manager

Silvia Misseri. Da febbraio 2011 - Account Manager INFORMAZIONI PERSONALI Silvia Misseri 393 89 098 62 silvia.misseri@pamercato.it silvia.misseri@virgilio.it ESPERIENZA PROFESSIONALE Da febbraio 2011 - Account Manager Pubblica Amministrazione & Mercato

Dettagli

1-Componenti: Mario Bertolo, Carmela Brun, Paolo Forin, Lorenzo Gallina, Lia Gamberini, Valter Giacomini, Andrea Michielan, Giorgio Sartori

1-Componenti: Mario Bertolo, Carmela Brun, Paolo Forin, Lorenzo Gallina, Lia Gamberini, Valter Giacomini, Andrea Michielan, Giorgio Sartori TRANSIZIONE SCUOLA - MONDO DEL LAVORO 1-Componenti: Mario Bertolo, Carmela Brun, Paolo Forin, Lorenzo Gallina, Lia Gamberini, Valter Giacomini, Andrea Michielan, Giorgio Sartori 2-Obiettivi del Gruppo:

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ISPEZIONE SULL ESECUZIONE DELLE OPERE Mod. TEC-11

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ISPEZIONE SULL ESECUZIONE DELLE OPERE Mod. TEC-11 pag. 1 di 9 Pag.1 di 9 INDICE 1 CAMPO DI APPLICAZIONE 2 2 PROCEDURE DI ISPEZIONE 2 2.1 CLASSIFICAZIONE DELLE CRITICITÀ... 3 2.2 IMPOSTAZIONE DELL ATTIVITÀ DI VERIFICA... 4 2.3 VERIFICA DOCUMENTALE... 4

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto Avviso relativo alle azioni previste dall Accordo ai sensi dell art. 9 del decreto legislativo 28 agosto

Dettagli

STUDI E AZIONI DI SUPPORTO ALLE POLITICHE DI SOSTENIBILITA

STUDI E AZIONI DI SUPPORTO ALLE POLITICHE DI SOSTENIBILITA Convenzione tra Comune Spinea e Università IUAV STUDI E AZIONI DI SUPPORTO ALLE POLITICHE DI SOSTENIBILITA PRIMO RAPPORTO Responsabilità scientifica : Professoressa Maria Rosa Vittadini PREMESSA Il Comune

Dettagli

Certificazione Acustica degli Edifici Uni 11367

Certificazione Acustica degli Edifici Uni 11367 Organizza Corso pratico di Certificazione Acustica degli Edifici Uni 11367 In Audio - videoconferenza ALLEGATI ALLEGATO A Presentazione Azienda ALLEGATO B Descrizione del corso ALLEGATO C Programma Analitico

Dettagli

In collaborazione con

In collaborazione con Ente per le Nuove tecnologie, l Energia e l Ambiente CORSO DI FORMAZIONE ED AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE PER ENERGY MANAGERS MULTISETTORIALE Civile Pubblica Amministrazione Professionisti Salerno: 16 20

Dettagli

Costruire con rispetto Abitare con comfort Tagliare i consumi. Guida rapida per proprietari, professionisti, Enti Pubblici

Costruire con rispetto Abitare con comfort Tagliare i consumi. Guida rapida per proprietari, professionisti, Enti Pubblici Costruire con rispetto Abitare con comfort Tagliare i consumi Guida rapida per proprietari, professionisti, Enti Pubblici Ecoabita è un progetto della Regione Emilia Romagna, in collaborazione con la Provincia

Dettagli

Il Direttore dell esecuzione. esecuzione dei contratti nel Testo Unico degli appalti. Convegno: L opera omnia dei contratti pubblici..

Il Direttore dell esecuzione. esecuzione dei contratti nel Testo Unico degli appalti. Convegno: L opera omnia dei contratti pubblici.. Il Direttore dell esecuzione esecuzione dei contratti nel Testo Unico degli appalti Convegno: L opera omnia dei contratti pubblici.. Stefania Gherri Reggio Emilia 12/12/2007 Il Direttore dell esecuzione..

Dettagli

ARCHITETTURA VIRTUALE [AVR]

ARCHITETTURA VIRTUALE [AVR] corso master ARCHITETTURA VIRTUALE [AVR] Spazio e materia si dispiegano e danno corpo all idea architettonica. La luce diviene sintesi essenziale, i materiali adattati e permutati, il virtuale diviene

Dettagli

Destinatari: giovani geometri e studenti dei primi anni di architettura o di ingegneria civile. Fino a 12 15 partecipanti.

Destinatari: giovani geometri e studenti dei primi anni di architettura o di ingegneria civile. Fino a 12 15 partecipanti. 1 Corso di formazione Introduzione alle tematiche di tutela, recupero e conservazione del patrimonio architettonico, paesaggistico ed ambientale del Tigullio e Paradiso Descrizione del corso Destinatari:

Dettagli

PROGRAMMA DEI MODULI CON AVVIO DELLE LEZIONI IL 16 GENNAIO 2015 (rel. 06) Coordinamento Scientifico: prof. ing. Amedeo Vitone

PROGRAMMA DEI MODULI CON AVVIO DELLE LEZIONI IL 16 GENNAIO 2015 (rel. 06) Coordinamento Scientifico: prof. ing. Amedeo Vitone PROGRAMMA DEI MODULI CON AVVIO DELLE LEZIONI IL 16 GENNAIO 2015 (rel. 06) Coordinamento Scientifico: prof. ing. Amedeo Vitone Docenti dei moduli: Sede delle lezioni: Calendario dei moduli: Supporti alla

Dettagli

Oggetto: Corso di formazione per progettisti addetti al restauro dei beni culturali ecclesiastici

Oggetto: Corso di formazione per progettisti addetti al restauro dei beni culturali ecclesiastici Dipartimento di Scienza e Tecnologie dell Ambiente Costruito Building & Environment Science & Technology BEST Prof. Paolo Gasparoli Professore Associato M. Rev. Don Giuseppe Lusignani Ufficio Beni Culturali

Dettagli

Dott. ASCAGNO MARCONI

Dott. ASCAGNO MARCONI CURRICULUM VITAE Dott. ASCAGNO MARCONI CURRICULUM VITAE 1 Il Dott. Ascagno Marconi nasce a Parigi il 10 Settembre 1930 ISTRUZIONE: - Maturità scientifica a Rimini - Laurea in Giurisprudenza, con tesi dal

Dettagli

Ai Praticanti Consulenti del Lavoro

Ai Praticanti Consulenti del Lavoro Parma, 11/12/2013 Prot. n. 348 Ai Consulenti del Lavoro di Parma Ai Praticanti Consulenti del Lavoro di Parma Oggetto: Circolare n. 37_2013. A) Manuale operativo WORKLAB della Fondazione Consulenti per

Dettagli

Riqualificatore Energetico

Riqualificatore Energetico Energy N e Professional t w o r k la grande rete dei Professionisti dell energia sezione provinciale di Napoli Riqualificatore Energetico Formazione Specialistica Avanzata Napoli, Centro Studi CITTÀ FUTURA

Dettagli

Il vento: energia per le idee

Il vento: energia per le idee Il vento: energia per le idee Essere manager delle energie rinnovabili: l energia eolica Introduzione Diverse sono le problematiche che devono affrontare coloro che desiderano occuparsi di Energia rinnovabile:

Dettagli

RIEPILOGO PROGETTO FORMATIVO ANNO 2015 COME DA ALLEGATE SCHEDE TIPO

RIEPILOGO PROGETTO FORMATIVO ANNO 2015 COME DA ALLEGATE SCHEDE TIPO RIEPILOGO PROGETTO FORMATIVO ANNO COME DA ALLEGATE SCHEDE TIPO N RIF. SCHEDA TIPO TITOLO Durata CFP richiesti Blender: Il modello di progetto - La modellazione tridimensionale per l'architettura e il 1

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO PER LA DIGITALIZZAZIONE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E L INNOVAZIONE

PROTOCOLLO DI INTESA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO PER LA DIGITALIZZAZIONE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E L INNOVAZIONE PROTOCOLLO DI INTESA TRA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO PER LA DIGITALIZZAZIONE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E L INNOVAZIONE TECNOLOGICA E ENGINEERING INGEGNERIA INFORMATICA S.p.A.

Dettagli

TAVOLA DI PROGRAMMAZIONE PER GRUPPI DIDATTICI

TAVOLA DI PROGRAMMAZIONE PER GRUPPI DIDATTICI TAVOLA DI PROGRAMMAZIONE PER GRUPPI DIDATTICI MATERIA: DISEGNO e PROGETTAZIONE CAD CLASSI: QUINTE I II QUADRIMESTRE Competenze Abilità/Capacità Conoscenze* Attività didattica Strumenti Tipologia verifiche

Dettagli

CURRICULUM VITAE: IGOR CALLEGARI

CURRICULUM VITAE: IGOR CALLEGARI CURRICULUM VITAE: IGOR CALLEGARI Dati Personali Nato a Camposampiero (PD) il 07/03/1971, residente a Piazzola sul Brenta (PD) in Piazzetta Jutificio, 3 Stato civile : Sposato Nazionalità : Italiana TEL.

Dettagli

AVVISO PUBBLICO "SFIDE"

AVVISO PUBBLICO SFIDE Unione Europea Fondo Sociale Europeo Repubblica Italiana AVVISO PUBBLICO "SFIDE" STRUMENTI FORMATIVI PER INNOVARE, DECOLLARE, EMERGERE PROGETTO: RIQUALIFICAZIONE E RIUSO DEL PATRIMONIO EDILIZIO, STORICO

Dettagli

Per la realizzazione delle opere ospedaliere: dal rilevamento delle esigenze all avvio dei progetti

Per la realizzazione delle opere ospedaliere: dal rilevamento delle esigenze all avvio dei progetti Le metodologie di elaborazione degli strumenti di espressione della domanda e di verifica del progetto Per la realizzazione delle opere ospedaliere: dal rilevamento delle esigenze all avvio dei progetti

Dettagli

SESSIONE 2 Analisi dei progetti: punti di forza e criticità. Ing. Vania Passarella

SESSIONE 2 Analisi dei progetti: punti di forza e criticità. Ing. Vania Passarella SESSIONE 2 Analisi dei progetti: punti di forza e criticità Ing. Vania Passarella RICOSTRUZIONE POST SISMA: Regolata dalle Ordinanze del Commissario Delegato per la Ricostruzione collegate all esito di

Dettagli

POLITECNICO DI MILANO GRADUATE SCHOOL OF BUSINESS. Corso Breve IN POLITECNICO DI MILANO SCHOOL OF MANAGEMENT

POLITECNICO DI MILANO GRADUATE SCHOOL OF BUSINESS. Corso Breve IN POLITECNICO DI MILANO SCHOOL OF MANAGEMENT POLITECNICO DI MILANO GRADUATE SCHOOL OF BUSINESS Corso Breve IN AMMINISTRAZIONI ED IMPRESE NEL NUOVO SISTEMA ANTICORRUZIONE In collaborazione con POLITECNICO DI MILANO SCHOOL OF MANAGEMENT Il corso rappresenta

Dettagli