LICEO STATALE Carlo Montanari

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LICEO STATALE Carlo Montanari"

Transcript

1 LICEO STATALE Carl Mntanari Scienze Umane - Scienze Umane Ecnmic Sciale Musicale Vicl Stimate n VERONA C.F Tel. 045/ Fax 045/ Sit web: PROGRAMMAZIONE DIPARTIMENTALE Ann Sclastic 2015/16 DISCIPLINA: SCIENZE UMANE PRIMO BIENNIO SECONDO BIENNIO MONOENNIO COMPETENZE SOCIALI E CIVICHE DI CITTADINANZA (CM 86/2010) Le Cmpetenze sciali e civiche sn perseguite da tutt il Cnsigli di classe e vengn acquisite anche e sprattutt attravers un adeguata rganizzazine della vita sclastica imprntata ai principi demcratici e alla partecipazine attiva degli allievi. Sviluppare capacità di prblematizzare e di valutare criticamente fatti e cmprtamenti Riuscire a superare mmenti di difficltà cn il dialg e la cllabrazine Sviluppare un atteggiament di crrettezza e di rispett delle regle Essere cnsapevli e ricnscere i prpri diritti e quelli altrui Partecipare are attivamente alle iniziative di demcrazia sclastica Diventare prmtri di iniziative a favre della vita sclastica Essere capaci di valutazine critica di cmprtamenti lesivi della dignità della persna Saper cmprendere e aiutare cmpagni variamente in difficltà Saper accgliere l altr Saper ricnscere e mettere in discussine pregiudizi e steretipi in riferiment alle differenze di genere e culturali Sviluppare capacità di dialg e di asclt reciprc AREE AREA METODOLOGICA AREA LOGICO ARGOMENTATIVA AREA LINGUISTICO COMUNICATIVA AREA STORICO-UMANISTICA AREA SCIENTIFICA, MATEMATICA E TECNOLOGICA COMPETENZE SPECIFICHE

2 COMPETENZE (cmprvata capacità di usare cnscenze, abilità e capacità persnali, sciali e/ metdlgiche. Implican sens di respnsabilità e autnmia) Aver acquisit un metd di studi autnm e flessibile, che cnsenta di cndurre ricerche e apprfndimenti persnali e di cntinuare in md efficace i successivi studi superiri, naturale prsecuzine dei percrsi liceali, e di ptersi aggirnare lung l inter arc della prpria vita. Essere cnsapevli della diversità dei metdi utilizzati dai vari ambiti disciplinari ed essere in grad valutare i criteri di affidabilità dei risultati in essi raggiunti. Saper cmpiere le necessarie intercnnessini tra i metdi e i cntenuti delle single discipline. Saper sstenere una prpria tesi e saper ascltare e valutare criticamente le argmentazini altrui. Acquisire l abitudine a raginare cn rigre lgic, ad identificare i prblemi e a individuare pssibili sluzini. Essere in grad di leggere e interpretare criticamente i cntenuti delle diverse frme di cmunicazine. Padrneggiare pienamente la lingua italiana e in particlare: - Dminare la scrittura in tutti i sui aspetti, da quelli elementari (rtgrafia e mrflgia) a quelli più avanzati (sintassi cmplessa, precisine e ricchezza del lessic, anche letterari e specialistic), mduland tali cmpetenze a secnda dei diversi cntesti e scpi cmunicativi; - Saper leggere e cmprendere testi cmplessi di diversa natura, cgliend le implicazini e le sfumature di significat prprie di ciascun di essi, in rapprt cn la tiplgia e il relativ cntest stric e culturale; - Curare l espsizine rale e saperla adeguare ai diversi cntesti. Saper utilizzare le tecnlgie dell infrmazine e della cmunicazine per studiare, fare ricerca, cmunicare. Cnscere, cn riferiment agli avvenimenti, ai cntesti gegrafici e ai persnaggi più imprtanti, la stria d Italia inserita nel cntest eurpe e internazinale, dall antichità sin ai girni nstri. Cnscere gli aspetti fndamentali della cultura e della tradizine letteraria, artistica, filsfica, religisa italiana ed eurpea attravers l studi delle pere, degli autri e delle crrenti di pensier più significativi e acquisire gli strumenti necessari per cnfrntarli cn altre tradizini e culture. Cmprendere il linguaggi frmale specific della matematica Essere in grad di utilizzare criticamente strumenti infrmatici e telematici nelle attività di studi e di apprfndiment Acquisire le cnscenze dei principali campi d indagine delle scienze umane mediante gli apprti specifici e interdisciplinari della cultura pedaggica, psiclgica e sci- antrplgica; Raggiungere, attravers la lettura e l studi dirett di pere e di autri significativi del passat e cntempranei, la cnscenza delle principali tiplgie educative, relazinali e sciali prprie della cultura ccidentale e il rul da esse svlt nella cstruzine della civiltà eurpea; Saper identificare i mdelli terici e plitici di cnvivenza, le lr ragini striche, filsfiche e sciali, e i rapprti che ne scaturiscn sul pian etic-civile e pedaggic- educativ; Saper cnfrntare terie e strumenti necessari per cmprendere la varietà della realtà sciale, cn particlare attenzine ai fenmeni educativi e ai prcessi frmativi, ai lughi e alle pratiche dell educazine frmale e nn frmale, ai servizi alla persna, al mnd del lavr, ai fenmeni interculturali; Pssedere gli strumenti necessari per utilizzare, in maniera cnsapevle e critica, le principali metdlgie relazinali e cmunicative, cmprese quelle relative alla media educatin.

3 ABILITA /CAPACITA in relazine alle cmpetenze (abilità /capacità di applicare cnscenze per prtare al termine cmpiti e rislvere prblemi. Le abilità sn cgnitive: us del pensier lgic, intuitiv, creativ e pratiche: abilità manuale e l us di metdi, materiali, strumenti) CLASSE III COMPETENZA Aver acquisit un metd di studi autnm e flessibile, che cnsenta di cndurre ricerche e apprfndimenti persnali e di cntinuare in md efficace i successivi studi superiri, naturale prsecuzine dei percrsi liceali, e di ptersi aggirnare lung l inter arc della prpria vita. Essere cnsapevli della diversità dei metdi utilizzati dai vari ambiti disciplinari ed essere in grad valutare i criteri di affidabilità dei risultati in essi raggiunti. Saper cmpiere le necessarie intercnnessini tra i metdi e i cntenuti delle single discipline. ABILITA /CAPACITA Dimstrare autnmia nel prendere appunti e nell integrarl cn altre cnscenze Saper ricercare infrmazini Iniziare a rielabrare le cnscenze apprese anche in md interdisciplinare Saper prgettare in grupp espsizini e/ ricerche Saper leggere testi pedaggici, psiclgici, scilgici e antrplgici ricnscend i nuclei argmentativi fndamentali Saper sstenere una prpria tesi e saper ascltare e valutare criticamente le argmentazini altrui. Acquisire l abitudine a raginare cn rigre lgic, ad identificare i prblemi e a individuare pssibili sluzini. Essere in grad di leggere e interpretare criticamente i cntenuti delle diverse frme di cmunicazine. Acquisire l abitudine a raginare cn rigre lgic Acquisire capacità di analisi e di sintesi Saper esprimere argmentazini attingend a cntenuti delle diverse discipline Saper cgliere differenze e smiglianze tra cncetti, autri e terie Padrneggiare pienamente la lingua italiana e in particlare: - Dminare la scrittura in tutti i sui aspetti, da quelli elementari (rtgrafia e mrflgia) a quelli più avanzati (sintassi cmplessa, precisine e ricchezza del lessic, anche letterari e specialistic), mduland tali cmpetenze a secnda dei diversi cntesti e scpi cmunicativi; - Saper leggere e cmprendere testi cmplessi di diversa natura, cgliend le implicazini e le sfumature di significat prprie di ciascun di essi, in rapprt cn la tiplgia e il relativ cntest stric e culturale; - Curare l espsizine rale e saperla adeguare ai diversi cntesti. Saper utilizzare le tecnlgie dell infrmazine e della cmunicazine per studiare, fare ricerca, cmunicare Cnscere, cn riferiment agli avvenimenti, ai cntesti gegrafici e ai persnaggi più imprtanti, la stria d Italia inserita nel cntest eurpe e internazinale, dall antichità sin ai girni nstri. Cnscere gli aspetti fndamentali della cultura e della tradizine letteraria, artistica, filsfica, religisa italiana ed eurpea attravers l studi delle pere, degli autri e delle crrenti di pensier più significativi e acquisire gli strumenti necessari per cnfrntarli cn altre tradizini e culture. Saper utilizzare crrettamente la lingua italiana dal punt di vista rtgrafic, sintattic e lessicale Prdurre brevi testi scritti di carattere psiclgic e/ pedaggic su argmenti di studi in frma chiara e crretta Sapersi esprimere in md chiar, cerente e apprpriat utilizzand lessic e cncetti prpri delle scienze umane Saper esprre argmenti di studi in md articlat e apprpriat Saper utilizzare le funzini di base dei sftware più cmuni per prdurre testi e cmunicazini multimediali Rappresentare i lughi e le relazini attravers le quali nell epca mderna si è cmpiut l event educativ Essere capaci di inserire i diversi mdelli educativi e i diversi autri, cnsciuti anche attravers la lettura di testi, nella tradizine culturale, artistica, filsfica, religisa eurpea sprattutt nel perid dal Bass Mediev al Cinquecent Cmprendere il cambiament e la diversità dei mdelli pedaggici e delle esperienze educative dal bass mediev al Cinquecent sia in una dimensine diacrnica che sincrnica Cmprendere il rapprt tra l evluzine delle frme striche delle civiltà e i mdelli educativi familiari, sclastici e sciali

4 Cmprendere il linguaggi frmale specific della matematica Essere in grad di utilizzare criticamente strumenti infrmatici e telematici nelle attività di studi e di apprfndiment Leggere e interpretare tabelle, grafici e percentuali in relazine a fatti sciali ed educativi Cercare infrmazini e cmunicare in rete Acquisire le cnscenze dei principali campi d indagine delle scienze umane mediante gli apprti specifici e interdisciplinari della cultura pedaggica, psiclgica e sci- antrplgica Cmprendere le dinamiche prprie della realtà sciale, cn particlare attenzine ai fenmeni educativi e ai prcessi frmativi frmali, infrmali e nn frmali Sviluppare una adeguata cnsapevlezza culturale rispett alle dinamiche degli affetti. Raggiungere, attravers la lettura e l studi dirett di pere e di autri significativi del passat e cntempranei, la cnscenza delle principali tiplgie educative, relazinali e sciali prprie della cultura ccidentale e il rul da esse svlt nella cstruzine della civiltà eurpea; Saper inserire le prime terie scilgiche nel cntest stric sciale Saper enucleare i cncetti fndamentali delle terie scilgiche affrntate Cgliere cntinuità e discntinuità tra le diverse terie scilgiche Saper discutere il cncett di cultura nelle diverse accezini dei diversi antrplgi Ricnscere le tesi di fnd e le specificità delle principali terie antrplgiche Essere capaci di inserire i diversi mdelli educativi e i diversi autri, cnsciuti anche attravers la lettura di testi, nella tradizine culturale, artistica, filsfica, religisa eurpea sprattutt nel perid dal Bass Mediev al Cinquecent Cmprendere il cambiament in relazine alle pratiche e agli ideali educativi cnfrnt cn la prpria esperienza persnale Cgliere la specificità delle principali terie psiclgiche relative all svilupp cgnitiv e affettiv Saper discutere anche in md interdisciplinare il tema dell indentità persnale, sciale e culturale dell individu

5 CONOSCENZE CLASSE III Stria della pedaggia Il bass Mediev La rinascita del XII secl e le scule medievali Le scule di Chartres e di San Vittre Le scule di grammatica e d abac Le università I metdi delle università medievali Il maestr e il sapere Il rul sciale del magister Umanesim e Rinasciment Caratteri generali dell Umanesim Le idee pedaggiche Trattati pedaggici e scule umanistiche in Italia L Eurpa umanistica e rinascimentale Pedaggia e rifrme religise Intrduzine alle SCIENZE UMANE Intrduzine alle scienze umane Scilgia La specificità della scilgia Le nrme sciali L rdine sciale Il cntest stric della nascita della scilgia Le terie scilgiche: Cmte, Marx, Durkheim, Weber, Paret, Simmel. Antrplgia I fndamenti dell antrplgia culturale; Le terie antrplgiche e il cncett di cultura: evluzinism culturale, particlarism stric, funzinalism, strutturalism. Autri:

6 Malinwski Bas M.Mead: L adlescenza in Sama, Sess e temperament Radcliffe-Brwn Durkheim: le frme elementari della vita religisa Mauss: Il dn Levi-Strauss: natura e cultura, l incest, scietà calde e scietà fredde Psiclgia Ripass aspetti principali diverse scule: Wundt e la nascita della psiclgia, Cmprtamentism, Gestalt, Psicanalisi, Cgnitivism Il classic di scilgia Svilupp e frmazine dell individu Lettura di La mda di Simmel di altr test Psiclgia L svilupp del bambin: percezine, mviment, linguaggi L svilupp cgnitiv: Piaget, Vygtskij, Bruner L svilupp emtiv e sciale Il cicl della vita Freud ed Eriksn Svilupp atipic e psicpatlgie dell età evlutiva L adlescenza Svilupp e psicanalisi ltre Freud Antrplgia L identità: persne, etnie, classi e caste Scilgia Identità e scializzazine I meccanismi della scializzazine La frmazine dell identità persnale La scializzazine primaria e la scializzazine secndaria

7 CLASSE IV COMPETENZA Aver acquisit un metd di studi autnm e flessibile, che cnsenta di cndurre ricerche e apprfndimenti persnali e di cntinuare in md efficace i successivi studi superiri, naturale prsecuzine dei percrsi liceali, e di ptersi aggirnare lung l inter arc della prpria vita. Essere cnsapevli della diversità dei metdi utilizzati dai vari ambiti disciplinari ed essere in grad valutare i criteri di affidabilità dei risultati in essi raggiunti. Saper cmpiere le necessarie intercnnessini tra i metdi e i cntenuti delle single discipline. Saper sstenere una prpria tesi e saper ascltare e valutare criticamente le argmentazini altrui. Acquisire l abitudine a raginare cn rigre lgic, ad identificare i prblemi e a individuare pssibili sluzini. Essere in grad di leggere e interpretare criticamente i cntenuti delle diverse frme di cmunicazine. ABILITA /CAPACITA Dimstrare autnmia nel prendere appunti e nell integrarl cn altre cnscenze Saper ricercare infrmazini Iniziare a rielabrare le cnscenze apprese anche in md interdisciplinare Saper prgettare, sia individualmente sia in grupp, espsizini e/ ricerche Saper leggere testi pedaggici, psiclgici, scilgici e antrplgici ricnscend i nuclei argmentativi fndamentali Cnscere i metdi usati dalle diverse discipline studiate nell ambit delle scienze umane Essere cnsapevli della diversità dei metdi utilizzati dai vari ambiti disciplinari. Acquisire l abitudine a raginare cn rigre lgic Acquisire capacità di analisi e di sintesi Saper esprimere argmentazini attingend a cntenuti delle diverse discipline Saper cgliere differenze e smiglianze tra cncetti, autri e terie Saper ricnscere la differenza tra i diversi apprcci e i diversi linguaggi delle scienze umane Padrneggiare pienamente la lingua italiana e in particlare: - Dminare la scrittura in tutti i sui aspetti, da quelli elementari (rtgrafia e mrflgia) a quelli più avanzati (sintassi cmplessa, precisine e ricchezza del lessic, anche letterari e specialistic), mduland tali cmpetenze a secnda dei diversi cntesti e scpi cmunicativi; - Saper leggere e cmprendere testi cmplessi di diversa natura, cgliend le implicazini e le sfumature di significat prprie di ciascun di essi, in rapprt cn la tiplgia e il relativ cntest stric e culturale; - Curare l espsizine rale e saperla adeguare ai diversi cntesti. Saper utilizzare le tecnlgie dell infrmazine e della cmunicazine per studiare, fare ricerca, cmunicare Saper utilizzare crrettamente la lingua italiana dal punt di vista rtgrafic, sintattic e lessicale anche specialistic Prdurre brevi testi scritti di carattere psiclgic e/ pedaggic su argmenti di studi in frma chiara e crretta Sapersi esprimere in md chiar, cerente e apprpriat utilizzand lessic e cncetti prpri delle scienze umane Saper esprre argmenti di studi in md articlat e apprpriat Cmprendere i testi in maniera critica Saper utilizzare le funzini di base dei sftware più cmuni per prdurre testi e cmunicazini multimediali Cnscere, cn riferiment agli avvenimenti, ai cntesti gegrafici e ai persnaggi più imprtanti, la stria d Italia inserita nel cntest eurpe e internazinale, dall antichità sin ai girni nstri. Cnscere gli aspetti fndamentali della cultura e della tradizine letteraria, artistica, filsfica, religisa italiana ed eurpea attravers l studi delle pere, degli autri e delle crrenti di pensier più significativi e acquisire gli strumenti necessari per cnfrntarli cn altre tradizini e culture. Rappresentare i lughi e le relazini attravers le quali nelle epca mderna si è cmpiut l event educativ Cmprendere il cambiament e la diversità dei mdelli pedaggici e delle esperienze educative dal Seicent alla fine dell Ottcent sia in una dimensine diacrnica che sincrnica Cmprendere il rapprt tra l evluzine delle frme striche delle civiltà e i mdelli educativi familiari, sclastici e sciali Inserire i mdelli educativi, familiari e sclastici nelle diverse scietà eurpee ed epche striche Cmprendere il linguaggi frmale specific della matematica Essere in grad di utilizzare criticamente strumenti infrmatici e telematici nelle attività di studi e di apprfndiment Leggere e interpretare tabelle, grafici e percentuali in relazine a fatti sciali ed educativi Cercare infrmazini e cmunicare in rete

8 Acquisire le cnscenze dei principali campi d indagine delle scienze umane mediante gli apprti specifici e interdisciplinari della cultura pedaggica, psiclgica e sci- antrplgica Cmprendere le dinamiche prprie della realtà sciale, cn particlare attenzine ai fenmeni educativi e ai prcessi frmativi frmali, infrmali e nn frmali Sviluppare una adeguata cnsapevlezza culturale rispett alle dinamiche degli affetti. Raggiungere, attravers la lettura e l studi dirett di pere e di autri significativi del passat e cntempranei, la cnscenza delle principali tiplgie educative, relazinali e sciali prprie della cultura ccidentale e il rul da esse svlt nella cstruzine della civiltà eurpea; Saper cnfrntare terie e strumenti necessari per cmprendere la varietà della realtà sciale, cn particlare attenzine ai fenmeni educativi e ai prcessi frmativi, ai lughi e alle pratiche dell educazine frmale e nn frmale, ai servizi alla persna, al mnd del lavr, ai fenmeni interculturali; Cmprendere, attravers terie e autri, le diversità culturali e le ragini che le hann determinate anche in cllegament cn il lr disprsi nell spazi gegrafic. Essere capaci di inserire i diversi mdelli educativi e i diversi autri, cnsciuti anche attravers la lettura di testi, nella tradizine culturale, artistica, filsfica, religisa eurpea sprattutt nel perid dal Cinquecent all Ottcent Saper discutere anche in md interdisciplinare il tema della scializzazine e delle diverse agenzie di scializzazine Ricnscere i diversi cntesti sciali di svilupp dell individu Saper cnfrntare le diverse strutture della parentela Saper enucleare i cncetti fndamentali delle terie scilgiche affrntate Saper ricnscere il divers significat culturale e sciale delle strutture di parentela Saper discutere, anche in md interdisciplinare, il tema della diversità Saper descrivere il prcess di istituzinalizzazine e di rganizzazine sciale Saper discutere il tema della stratificazine sciale nelle sue diverse frme Cnscere i diversi metdi usati nell ambit delle scienze umane Discutere in md critic vantaggi e limiti dei diversi metdi Cmprendere il cambiament in relazine alle pratiche e agli ideali educativi cnfrnt cn la prpria esperienza persnale

9 CONOSCENZE CLASSE IV Stria della pedaggia L educazine nell Eurpa cattlica tra Seicent e Settecent I Gesuiti e la Rati Studirum Le scule per il ppl L educazine nel mnd prtestante Cmeni Empirism e nuve pratiche educative Lcke Illuminism e pedaggia Russeau Kant Pestalzzi Frbel Origine e svilupp del sistema sclastic La famiglia e le strutture di parentela Psiclgia I cntesti sciali dell svilupp: la teria di Brfenbrenner, famiglia, tiplgie e dinamiche familiari Antrplgia La parentela Scilgia Le agenzie di scializzazine I mdelli interpretativi della scializzazine Le agenzie di scializzazine: famiglia, scula, massmedia, grupp dei pari Scula e selezine sciale Le terie scilgiche del 900 Il classic dell antrplgia Disuguaglianza e diversità La scula di Chigag L struttural funzinalism (Parsn, Mertn) Le terie del cnflitt (Mills, Scula di Francfrte) Lettura di Razza e stria di Levi-Strauss di altr test Antrplgia Diversità e unità della specie umana; L ambiente e le frme di scietà Scilgia Il prcess di istituzinalizzazine e gli effetti dell istituzinalizzazine: i ruli e le psizini Disuguaglianza, stratificazine sciale e cnflitt: il ptere e la disuguaglianza; la stratificazine sciale Psiclgia: Le differenze di genere I metdi della ricerca I metdi di ricerca in psiclgia, scilgia e antrplgia

LICEO STATALE Carlo Montanari Scienze Umane - Scienze Umane Economico Sociale Musicale

LICEO STATALE Carlo Montanari Scienze Umane - Scienze Umane Economico Sociale Musicale LICEO STATALE Carl Mntanari Scienze Umane - Scienze Umane Ecnmic Sciale Musicale Vicl Stimate n. 4 Tel. 045/8007311 Fax 045/8030091 37122 VERONA E-mail: inf@licemntanari.it C.F. 80011840230 Sit web: www.licemntanari.it

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE SECONDO BIENNIO PROFESSIONALE SERVIZI COMMERCIALI. DOCENTI Pimazzoni, Conchetto, Dall Agnola, Facchini

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE SECONDO BIENNIO PROFESSIONALE SERVIZI COMMERCIALI. DOCENTI Pimazzoni, Conchetto, Dall Agnola, Facchini PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE SECONDO BIENNIO PROFESSIONALE SERVIZI COMMERCIALI ANNO SCOLASTICO 2014/2015 1. SECONDO BIENNIO DISCIPLINA Lettere TERZA E QUARTA DOCENTI Pimazzni, Cnchett, Dall

Dettagli

Griglia di valutazione della scuola secondaria

Griglia di valutazione della scuola secondaria Griglia di valutazine della scula secndaria Criteri CONOSCENZE COMPETENZE e indicatri desunti dal frmat SAPERE F. Cmunicare G. Individuare cllegamenti e relazini Cnsce i cntenuti in riferiment alle discipline

Dettagli

CURRICOLO DI ITALIANO Classe seconda Scuola Secondaria di primo grado

CURRICOLO DI ITALIANO Classe seconda Scuola Secondaria di primo grado A S C O L T A R E padrneggiare le abilità di ascltare; sfruttare tali abilità per acquisire una piena cmpetenza testuale e cmunicativa CURRICOLO DI ITALIANO Classe secnda Scula Secndaria di prim grad INDICATORI

Dettagli

Piano di Lavoro di ITALIANO CLASSE 4 AM

Piano di Lavoro di ITALIANO CLASSE 4 AM Lice Scientific Istitut Tecnic Industriale ALDO MORO Via Gall Pecca n. 4/6 10086 RIVAROLO CANAVESE Tel 0124 454511 Fax 0124 454545 Cd. Fiscale 85502120018 E-mail: segreteria@istitutmr.it Url: www.istitutmr.it

Dettagli

LA FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA

LA FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA LA FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA STRUTTURA GENERALE DEI CORSI DI LAUREA E SISTEMA DEI "CREDITI" In base alla rifrma universitaria (D.M. 3.11.99 n. 509) l impegn dell studente (frequenza dei crsi e studi individuale)

Dettagli

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ABBA - BALLINI

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ABBA - BALLINI ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ABBA - BALLINI Via Tirandi n. 3-25128 BRESCIA tel. 030/307332-393363 - fax 030/303379 www.abba-ballini.it email: inf@abba-ballini.it DIPARTIMENTO DI INFORMATICA Attività

Dettagli

SCUOLE SLOVENE 2 SCUOLE COINVOLTE 2 SEZIONI ŽIGA ZOIS - TRIESTE

SCUOLE SLOVENE 2 SCUOLE COINVOLTE 2 SEZIONI ŽIGA ZOIS - TRIESTE SCUOLE SLOVENE 2 SCUOLE COINVOLTE 2 SEZIONI ŽIGA ZOIS - TRIESTE Ban Jana - inglese Bizijak Magda - lettere slvene e stria Krizmancic Viviana - lettere italiane Samec Nevenka - matematica applicata Rebula

Dettagli

SALUTE GLOBALE ED EQUITA' IN SALUTE

SALUTE GLOBALE ED EQUITA' IN SALUTE SALUTE GLOBALE ED EQUITA' IN SALUTE GLI STRUMENTI DELL'OPERATORE SANITARIO PER LA TUTELA DELLA SALUTE, DI TUTTI Nel 2008 l OMS ha presentat i lavri cnclusivi della Cmmissine sui Determinanti Sciali di

Dettagli

N. Alunno: VALUTAZIONE INIZIALE/INTERMEDIA/FINALE- ved. Descrittori

N. Alunno: VALUTAZIONE INIZIALE/INTERMEDIA/FINALE- ved. Descrittori DESCRITTORI/INDICATORI DI VALUTAZIONE SCUOLA PRIMARIA GRIGLIA DI RILEVAZIONE iniziale, intermedia e finale. N. Alunn: VALUTAZIONE INIZIALE/INTERMEDIA/FINALE- ved. Descrittri COMPETENZE Cmunicazine verbale

Dettagli

Tutti a scuola almeno fino a 16 anni

Tutti a scuola almeno fino a 16 anni Tutti a scula almen fin a 16 anni LE BUONE PRATICHE: BIENNIO UNITARIO SUBITO L Esperienza dell ITIS Cbianchi di Verbania raccntata da Guid Bschini Nell ann 1886 venne fndata a Intra cittadina del Lag Maggire

Dettagli

Liceo Scientifico E. Mattei. Viale delle Querce 87012 Castrovillari

Liceo Scientifico E. Mattei. Viale delle Querce 87012 Castrovillari Lice Scientific E. Mattei Viale delle Querce 87012 Castrvillari PROGRAMMAZIONE PER ASSI CULTURALI II BIENNIO CLASSE III SCIENZE APPLICATE Crdinatre: Prf.ssa Maria Grec Ann Sclastic 2014-2015 a. PROFILO

Dettagli

PROGETTO RECUPERO DELLE DIFFICOLTA DI LETTURA E SCRITTURA

PROGETTO RECUPERO DELLE DIFFICOLTA DI LETTURA E SCRITTURA ann sclastic 2007-2008 PROGETTO RECUPERO DELLE DIFFICOLTA DI LETTURA E SCRITTURA Scula Media classi Prime, Secnde e Terze (applicazine del Metd FEUERSTEIN) 1 MOTIVAZIONE E BISOGNI Il Cllegi dei Dcenti,

Dettagli

Turismo. Chi è? Cosa studia? Biennio. Triennio. Le lingue straniere

Turismo. Chi è? Cosa studia? Biennio. Triennio. Le lingue straniere ITS S. Bandini Siena Indirizz Turism pag. 1/5 Turism Chi è? Eredita il vecchi crs per Perit Turistic Il Diplmat nel Turism ha cmpetenze specifiche nel cmpart delle imprese del settre turistic e cmpetenze

Dettagli

Progetto di Istituto LEGALITA

Progetto di Istituto LEGALITA Prgett di Istitut LEGALITA Il seguente prgett investe tutti e tre gli rdini sclastici (infanzia, primaria e secndaria di I grad),in quant l Istitut, pne al centr del Pian dell Offerta Frmativa l educazine

Dettagli

Liceo delle Scienze Umane Valfredo Carducci Forlimpopoli Anno scolastico 2010/2011 PROGRAMMAZIONE ANNUALE MODULO DI STORIA

Liceo delle Scienze Umane Valfredo Carducci Forlimpopoli Anno scolastico 2010/2011 PROGRAMMAZIONE ANNUALE MODULO DI STORIA Materia: STORIA Classi prime Lice delle Scienze Umane Valfred Carducci Frlimppli Ann sclastic 2010/2011 MODULO DI STORIA Asse stric-sciale Cmpetenze: Cmprendere il cambiament e la diversità dei tempi strici

Dettagli

ISTITUTO DI TERAPIA FAMILIARE DI BOLOGNA Direttore: Tullia Toscani e.mail: info@itfb.it - sito internet: www.itfb.it

ISTITUTO DI TERAPIA FAMILIARE DI BOLOGNA Direttore: Tullia Toscani e.mail: info@itfb.it - sito internet: www.itfb.it CORSO ANNUALE PER PSICOLOGO SCOLASTICO AD ORIENTAMENTO SISTEMICO - RELAZIONALE La psiclgia sclastica è un camp in espansine ed il settre sclastic rappresenta un degli ambit disciplinari che nei prssimi

Dettagli

Scuola secondaria di 1 grado F. Malaguti Valsamoggia Anno scolastico 2014/2015 Programmazione per competenze Curricolo classi prime -tecnologia

Scuola secondaria di 1 grado F. Malaguti Valsamoggia Anno scolastico 2014/2015 Programmazione per competenze Curricolo classi prime -tecnologia Scula secndaria di 1 grad F. Malaguti Valsamggia Ann sclastic 2014/2015 Prgrammazine per cmpetenze Curricl classi prime -tecnlgia Traguardi per l svilupp delle cmpetenze al termine della scula secndaria

Dettagli

UNITÀ DI APPRENDIMENTO PER LA SCUOLA PRIMARIA MOVIMENTO E GUSTO CON L EQUILIBRIO GIUSTO! Comprendente:

UNITÀ DI APPRENDIMENTO PER LA SCUOLA PRIMARIA MOVIMENTO E GUSTO CON L EQUILIBRIO GIUSTO! Comprendente: UNITÀ DI APPRENDIMENTO PER LA SCUOLA PRIMARIA MOVIMENTO E GUSTO CON L EQUILIBRIO GIUSTO! Cmprendente: UDA PIANO DI LAVORO SCHEMA RELAZIONE INDIVIDUALE GRIGLIA DI VALUTAZIONE IC Rvig 3 - Insegnanti: Osti

Dettagli

Dettaglio attività formativa (IRCCRO_00025) PUB MED: ricerca bibliografica semplice e complessa.

Dettaglio attività formativa (IRCCRO_00025) PUB MED: ricerca bibliografica semplice e complessa. Dettagli attività frmativa (IRCCRO_00025) PUB MED: ricerca bibligrafica semplice e cmplessa. Crediti assegnati: in accreditament Durata: 7:00 re Tip attività frmativa: Frmazine Residenziale Tiplgia: Crs

Dettagli

Piano Didattico Personalizzato

Piano Didattico Personalizzato ISTITUTO PROFESSIONALE PER I SERVIZI SOCIO SANITARI GALVANI IODI Reggi Emilia Via Canalina, 21 tel. 0522 325711- fax 0522 294233 Internet: www.galvaniidi.it mail:reri090008@pec.istruzione.it - Cdice fiscale:

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE DELLA DISCIPLINA TECNOLOGIA E TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE GRAFICA Classi 2 ITI A.S. 2014-15

PIANO DI LAVORO ANNUALE DELLA DISCIPLINA TECNOLOGIA E TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE GRAFICA Classi 2 ITI A.S. 2014-15 Impssibile visualizzare l'immagine. La memria del cmputer ptrebbe essere insufficiente per aprire l'immagine ppure l'immagine ptrebbe essere danneggiata. Riavviare il cmputer e aprire di nuv il file. Se

Dettagli

PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015

PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015 PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015 SEDE: Via Mranti, 4 Castelnv né mnti INDIRIZZO: Servizi sci sanitari DOCENTE: Liguri Tiziana CLASSE: 2^E MATERIA DI INSEGNAMENTO: Metdlgie perative LIVELLI DI PARTENZA

Dettagli

PERCORSO DIDATTICO SPECIFICO PER ALUNNI CON DSA

PERCORSO DIDATTICO SPECIFICO PER ALUNNI CON DSA A.I.D ASSOCIAZIONE ITALIANA DISLESSIA Piazza dei Martiri 1/2-40121 Blgna tel. 051242919 Fax 0516393194 c.f. 04344650371 sit: www.dislessia.it e-mail: inf@dislessia.it PERCORSO DIDATTICO SPECIFICO PER ALUNNI

Dettagli

PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA SICUREZZA

PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA SICUREZZA Ann Sclastic 2013-2014 PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA SICUREZZA PERCORSO DIDATTICO SCUOLA PRIMARIA FINALITA : Acquisire una miglire cnscenza del territri e dei rischi presenti in ess, al fine di predisprre

Dettagli

Piano di Lavoro. di Storia, geografia ed educazione alla cittadinanza. Primo biennio

Piano di Lavoro. di Storia, geografia ed educazione alla cittadinanza. Primo biennio Lice Scientific Istitut Tecnic Industriale ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE ALDO MORO Tel. 0124/45.45.11 - Cd. Fisc. 85502120018 E-mail: segreteria@istitutmr.it URL: www.istitutmr.it Via Gall Pecca n.4/6

Dettagli

COME AIUTARE TUO FIGLIO A STUDIARE E A FARE I COMPITI A CASA

COME AIUTARE TUO FIGLIO A STUDIARE E A FARE I COMPITI A CASA Istitut Cmprensiv Enric Fermi Scula Secndaria di prim grad G.B. Rubini Rman di Lmbardia Rman di Lmbardia - BG! COME AIUTARE TUO FIGLIO A STUDIARE E A FARE I COMPITI A CASA LE INDICAZIONI DELLA SCUOLA PER

Dettagli

, progettati e realizzati in loco ricorrendo alle risorse umane presenti nelle strutture d Ateneo

, progettati e realizzati in loco ricorrendo alle risorse umane presenti nelle strutture d Ateneo PROGETTO FORMATIVO COMUNICAZIONE EFFICACE E GESTIONE DEL CONFLITTO NEL FRONT-OFFICE PREMESSA L rientament al cliente è una prergativa indispensabile per la crescita e la cmpetitività di un rganizzazine

Dettagli

Linee programmatiche Pof 2015/2016 Scuola Primaria e Secondaria di Primo grado

Linee programmatiche Pof 2015/2016 Scuola Primaria e Secondaria di Primo grado Linee prgrammatiche Pf 2015/2016 Scula Primaria e Secndaria di Prim grad Nella cnsapevlezza della relazine che unisce cultura, scula e persna, la finalità della scula è l svilupp armnic e integrale della

Dettagli

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO RETE DSA PINEROLESE RETE DSA Ist. superiri di Pinerl I.I.S. Buniva Pinerl L.S. Curie Pinerl L.G. Prprat Pinerl I.I.S. Prr Pinerl I.I.S. Prever - Pinerl I.I.S. Prever sezine agrari Osasc PIANO DIDATTICO

Dettagli

LICEO STATALE Carlo Montanari

LICEO STATALE Carlo Montanari LICEO STATALE Carl Mntanari Scienze Umane - Scienze Umane Ecnmic Sciale Musicale Vicl Stimate n. 4 37122 VERONA C.F. 80011840230 Tel. 045/8007311 Fax 045/8030091 E-mail: inf@licemntanari.it Sit web: www.licemntanari.it

Dettagli

LICEO STATALE Carlo Montanari Scienze Umane - Scienze Umane Economico Sociale Musicale Socio-Psico-Pedagogico Scienze Sociali

LICEO STATALE Carlo Montanari Scienze Umane - Scienze Umane Economico Sociale Musicale Socio-Psico-Pedagogico Scienze Sociali LICEO STATALE Carl Mntanari Scienze Umane - Scienze Umane Ecnmic Sciale Musicale Sci-Psic-Pedaggic Scienze Sciali Vicl Stimate n. 4 Tel. 045/8007311 Fax 045/8030091 37122 VERONA E-mail: inf@licemntanari.it

Dettagli

ITALIANO LICEO CLASSICO E LICEO LINGUISTICO BIENNIO

ITALIANO LICEO CLASSICO E LICEO LINGUISTICO BIENNIO ITALIANO LICEO CLASSICO E LICEO LINGUISTICO BIENNIO PRIMO ANNO I T A L I A N O Cmpetenze disciplinari Padrneggiare gli strumenti espressivi ed argmentativi indispensabili per gestire la cmunicazine in

Dettagli

Gli interventi dell AUSL in integrazione con i Servizi Sociali in materia di tutela dei minori e degli adolescenti

Gli interventi dell AUSL in integrazione con i Servizi Sociali in materia di tutela dei minori e degli adolescenti PROMOZIONE E PROTEZIONE DEI DIRITTI DELL INFANZIA E DELL ADOLESCENZA Incntr cn il Garante dell Emilia-Rmagna Reggi Emilia e Mdena Mdena 11 giugn 2015 Gli interventi dell AUSL in integrazine cn i Servizi

Dettagli

CURRICOLO DI ISTITUTO

CURRICOLO DI ISTITUTO Istitut Cmprensiv Laives 1 Curricl di Istitut Istitut Cmprensiv Laives 1 CURRICOLO DI ISTITUTO 1 Istitut Cmprensiv Laives 1 Curricl di Istitut CURRICOLO D ISTITUTO Smmari Smmari...2 CURRICOLO, SCUOLA E

Dettagli

LOGO DELL'ISTITUTO. QUESTIONARIO INFORMATIVO - Passaggio di informazioni da Scuola a Scuola. Scuola di Provenienza Classe. Scuola Accogliente Classe

LOGO DELL'ISTITUTO. QUESTIONARIO INFORMATIVO - Passaggio di informazioni da Scuola a Scuola. Scuola di Provenienza Classe. Scuola Accogliente Classe LOGO DELL'ISTITUTO QUESTIONARIO INFORMATIVO - Passaggi di infrmazini da Scula a Scula Scula di Prvenienza Classe Scula Accgliente Classe ALUNNO/A _ A.s. / (Da cmpilare a cura delle insegnanti di classe

Dettagli

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni Rendiam prduttive le riunini Per prgettare un mdell di scula: un apprcci culturale e filsfic un elabrazine pedaggica una prgettazine didattica frti cnscenze disciplinari L autnmia è: respnsabilità innvazine

Dettagli

PROGETTO EDUCAZIONE STRADALE A.S. 2013\2014. Scuola dell Infanzia Sant Efisio. Scuola Paritaria Madre Teresa Quaranta.

PROGETTO EDUCAZIONE STRADALE A.S. 2013\2014. Scuola dell Infanzia Sant Efisio. Scuola Paritaria Madre Teresa Quaranta. PROGETTO EDUCAZIONE STRADALE A.S. 2013\2014 Scula dell Infanzia Sant Efisi Scula Paritaria Madre Teresa Quaranta La Strada Maestra..vita è cme andare in bicicletta: se vui stare in equilibri devi muverti.

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE DELLA DISCIPLINA TECNOLOGIA E TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE GRAFICA Classi 1 ITI A.S. 2014-2015

PIANO DI LAVORO ANNUALE DELLA DISCIPLINA TECNOLOGIA E TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE GRAFICA Classi 1 ITI A.S. 2014-2015 Impssibile visualizzare l'immagine. La memria del cmputer ptrebbe essere insufficiente per aprire l'immagine ppure l'immagine ptrebbe essere danneggiata. Riavviare il cmputer e aprire di nuv il file. Se

Dettagli

Geografia M-GGR/01 - GEOGRAFIA (Geografia) 5. M-FIL/06 - STORIA DELLA FILOSOFIA (Storia della filosofia)

Geografia M-GGR/01 - GEOGRAFIA (Geografia) 5. M-FIL/06 - STORIA DELLA FILOSOFIA (Storia della filosofia) UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MESSINA FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN STORIA (CLASSE DI APPARTENENZA 38: LAUREE IN SCIENZE STORICHE) MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 200-200

Dettagli

PICCOLI CONSUMATORI CRESCONO

PICCOLI CONSUMATORI CRESCONO MAPPATURA DEI PROGETTI SULLA PUBBLICITÀ gestiti dai partecipanti al crs di frmazine Cibinnda usiam bene la pubblicità realizzat nell'a.s. 2009/2010 dalla Prvincia di Trevis in cllabrazine cn l'azienda

Dettagli

A.S. 2012/2013 Scheda illustrativa progetti ALLA SCOPERTA DEL MIO PAESE

A.S. 2012/2013 Scheda illustrativa progetti ALLA SCOPERTA DEL MIO PAESE A.S. 2012/2013 Scheda illustrativa prgetti 1.1 Denminazine prgett ALLA SCOPERTA DEL MIO PAESE 1.2 Respnsabile prgett Prf.ssa Marr Anna Elisabetta Indicare l ambit disciplinare: Ambit linguistic/stric gegrafic-ambientale

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO GOZZI-OLIVETTI Via Bardassano, 5-10132 TORINO - tel. 011/4438780 - fax 011/4438744 C.F. 97602450013 - C.M.

ISTITUTO COMPRENSIVO GOZZI-OLIVETTI Via Bardassano, 5-10132 TORINO - tel. 011/4438780 - fax 011/4438744 C.F. 97602450013 - C.M. 1. COMPETENZE E CONOSCENZE ATTESE: TRAGUARDO DELL ANNO SCOLASTICO IN CORSO DI ITALIANO 1.1 COMPETENZE SPECIFICHE DELLA DISCIPLINA Obiettivi didattici a) ascltare: - ascltare cn attenzine e saper prendere

Dettagli

STORIA DELL ARTE ED ELEMENTI DI GRAFICA

STORIA DELL ARTE ED ELEMENTI DI GRAFICA STORIA DELL ARTE ED ELEMENTI DI GRAFICA Terz Ann ABILITA CONOSCENZE CONTENUTI TEMPI (Indicazini nazinali) Ricnscere il valre e le ptenzialità dei beni artistici ed ambientali, per una crretta fruizine

Dettagli

COMUNICARE CORSO DI COMUNICAZIONE.

COMUNICARE CORSO DI COMUNICAZIONE. GIOVANI SOCI DELLA CASSA RURALE DI TRENTO PRESENTANO: COMUNICARE CORSO DI COMUNICAZIONE. Cme previst dall statut e cme sempre è stat nell intent del direttiv dell assciazine, i Givani Sci della Cassa Rurale

Dettagli

Sandro Sanna. Programmazione Insegnamento della Religione Cattolica

Sandro Sanna. Programmazione Insegnamento della Religione Cattolica . andr anna............ Prgrammazine Insegnament della Religine Cattlica ann sclastic 2010-2011 PROGRAMMAZIONE INEGNAMENTO DEA REIGIONE CATTOICA - ANNO COATICO 2010-2011 mmari 0. PREMEA 1 1. FINAITÀ DE

Dettagli

Corsi di formazione per la Rete ELLIS in cui partecipa IRIS (settembre 2011)

Corsi di formazione per la Rete ELLIS in cui partecipa IRIS (settembre 2011) Crsi di frmazine per la Rete ELLIS in cui partecipa IRIS (settembre 2011) Nel mdell frmativ prpst dalla Rete lmbarda ELLIS (Educazini, letterature e musiche, lingue, scienze striche e gegrafiche: www.reteellis.it)

Dettagli

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA DELL ISTITUTO COMPRENSIVO Antonio de Curtis in arte Totò

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA DELL ISTITUTO COMPRENSIVO Antonio de Curtis in arte Totò PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA DELL ISTITUTO COMPRENSIVO Antni de Curtis in arte Ttò Scula dell Infanzia, Primaria, Secndaria di I grad Via della Tenuta di Trrenva, 130 00133 Rma Tel. 06.2022705 Fax 06.20419196

Dettagli

Istituto Superiore Statale Vincenzo Cardarelli

Istituto Superiore Statale Vincenzo Cardarelli Istitut Superire Statale Vincenz Cardarelli Istitut Tecnic CAT- Lice Artistic Lice Musicale Cd. Istitut: SPIS002004 - C.F: 80011000116 Sede: Via Carducci, 120-19126 La Spezia - Tel. 0187/510534-510408

Dettagli

Prot. N. Ai responsabili di plesso di Scuola dell Infanzia Scuola Primaria Scuola Secondaria di primo grado A tutti i docenti

Prot. N. Ai responsabili di plesso di Scuola dell Infanzia Scuola Primaria Scuola Secondaria di primo grado A tutti i docenti ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Giuseppe GARIBALDI Via delle Rimembranze n. 72 81058 VAIRANO PATENORA (CE) 0823 985250 D.S. 0823 643210 /0823 643907 - Fax 0823/985250 C.F. 95003860616 < ceic885003@istruzine.it

Dettagli

"La figura professionale dell'assistente familiare"

La figura professionale dell'assistente familiare "La figura prfessinale dell'assistente familiare" Art. 1 - Figura prfessinale e prfil. 1. È individuata la figura prfessinale dell assistente familiare. 2. L assistente familiare è l peratre che, a seguit

Dettagli

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO G. MORANDI

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO G. MORANDI Minister dell Istruzine, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO PIAZZA COSTA Piazza Andrea Csta 23-20092 Cinisell Balsam (MI) MIIC8AP009 C.F. 85007630156 e-mail: miic8ap009@istruzine.it PEC:

Dettagli

MATEMATICA - CLASSE I. Obiettivi minimi di apprendimento matematica I. Competenze

MATEMATICA - CLASSE I. Obiettivi minimi di apprendimento matematica I. Competenze - CLASSE I Cmpetenze MATEMATICA Nucle tematic: il numer Utilizzare le tecniche e le prcedure del calcl aritmetic in N, rappresentandle anche in frma grafica. Rislvere i prblemi facend us delle perazini

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA. tra. Il Collegio Geometri e Geometri Laureati di Monza e Brianza, nella

PROTOCOLLO DI INTESA. tra. Il Collegio Geometri e Geometri Laureati di Monza e Brianza, nella PROTOCOLLO DI INTESA tra Il Cllegi Gemetri e Gemetri Laureati di Mnza e Brianza, nella persna di Cesare Galbiati, in qualità di Presidente del Cllegi e L Istitut di Istruzine Superire Ezi Vanni di Vimercate,

Dettagli

LA VOSTRA CAPACITA DI APPLICARE TUTTE QUESTE TEORIE AD UN ATTIVITA DIDATTICA CONCRETA!

LA VOSTRA CAPACITA DI APPLICARE TUTTE QUESTE TEORIE AD UN ATTIVITA DIDATTICA CONCRETA! Sintesi tra avvertenze generali e prgramma scula primaria Inglese B2 (.e l s perciò l h mess per prim ) Cenni all epistemlgia ed alle cnnessini tra la didattica pedaggia e le altre scienze dell educazine

Dettagli

TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE STORIA SCUOLA PRIMARIA

TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE STORIA SCUOLA PRIMARIA TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE STORIA SCUOLA PRIMARIA I CICLO L alunn usa la linea del temp per cllcare un fatt un perid stric. L alunn cnsce elementi significativi del passat del su ambiente

Dettagli

Sperimentiamo in inglese

Sperimentiamo in inglese Istitut Omnicmprensiv Statale Beat Simne Fidati Scula d Infanzia, Primaria, Secndaria prim grad e Secndaria Superire (IPSIA) Lcalità La Stella - 06043 Cascia (PG) 074376203 0743751017 074376180 E-mail

Dettagli

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO per alunno con Disturbo Specifico dell Apprendimento (DSA)

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO per alunno con Disturbo Specifico dell Apprendimento (DSA) Minister dell'istruzine, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENVO RITA LEVI-MONTALCINI Via Pusterla,1 25049 Ise (Bs) C.F.80052640176 www.icise.gv.it e-mail: BC80300R@ISTRUZIONE.IT e-mail: BC80300R@PEC.ISTRUZIONE.IT

Dettagli

Muse in OrchestranDO ISTITUTO SCOLASTICO COMPRENSIVO MCIC83600N ANNO SCOLASTICO 2012/2013. 1.1 Denominazione Progetto

Muse in OrchestranDO ISTITUTO SCOLASTICO COMPRENSIVO MCIC83600N ANNO SCOLASTICO 2012/2013. 1.1 Denominazione Progetto ISTITUTO SCOLASTICO COMPRENSIVO VIA UGO BASSI Via U. Bassi n 30-62012 CIVITANOVA MARCHE Tel. 0733 772163- Fax 0733 778446 mcic83600n@istruzine.it, MCIC83600N@PEC.ISTRUZIONE.IT www.circlugbassi.gv.it -

Dettagli

ISTITUTO DI TERAPIA FAMILIARE DI BOLOGNA Direttore Tullia Toscani e.mail: info@itfb.it - sito internet: www.itfb.it

ISTITUTO DI TERAPIA FAMILIARE DI BOLOGNA Direttore Tullia Toscani e.mail: info@itfb.it - sito internet: www.itfb.it Direttre Tullia Tscani e.mail: inf@itfb.it - sit internet: www.itfb.it CORSO BIENNALE DI MEDIAZIONE FAMILIARE SISTEMICA Patrcinat e ricnsciut dall A.I.M.S. Assciazine Internazinale Mediatri Sistemici E

Dettagli

SCUOLA MADRE CABRINI. Via Artisti, 4 10124 Torino Tel. 011-835858 Fax 011-0133247 e-mail: cabrini.to@tin.it www. istitutocabrinitorino.

SCUOLA MADRE CABRINI. Via Artisti, 4 10124 Torino Tel. 011-835858 Fax 011-0133247 e-mail: cabrini.to@tin.it www. istitutocabrinitorino. SCUOLA MADRE CABRINI Via Artisti, 4 10124 Trin Tel. 011-835858 Fax 011-0133247 e-mail: cabrini.t@tin.it www. istitutcabrinitrin.it ESTRATTO DEL P.O.F. SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO 2015-2016 PROGETTO EDUCATIVO

Dettagli

Verso il II Forum dei Catechisti

Verso il II Forum dei Catechisti Vers il II Frum dei Catechisti 30 giugn 2011 1- La Catechesi che si ispira al Catecumenat è: Un percrs in cui la chiesa cllabra cn le famiglie nell educazine cristiana dei figli. E cndtta da un catechista

Dettagli

SCHEDA DI PRESENTAZIONE DEL PROGETTO MUSICA MAESTRO Scuola secondaria di I grado ANNO SCOLASTICO 2015/2016

SCHEDA DI PRESENTAZIONE DEL PROGETTO MUSICA MAESTRO Scuola secondaria di I grado ANNO SCOLASTICO 2015/2016 ALLEGATO 1 (scheda prgett aggiuntiv) Ann sclastic 2015/2016 Scula secndaria di I grad G. Mazzini ISTITUTO COMPRENSIVO CAMPAGNA CAPOLUOGO Scula Infanzia - Primaria e Secndaria di 1 grad Via Prvinciale per

Dettagli

CARTA DEL SERVIZIO LUDOTECA PETER PAN. Peter Pan. Servizio di Ludoteca Il gioco come strumento di crescita individuale e sociale

CARTA DEL SERVIZIO LUDOTECA PETER PAN. Peter Pan. Servizio di Ludoteca Il gioco come strumento di crescita individuale e sociale Peter Pan Servizi di Ludteca Il gic cme strument di crescita individuale e sciale CARTA DEL SERVIZIO E MANSIONARIO Quand pensiam ai nstri figli, prima di chiederci cme li vrremm, pensiam bene a quali sn

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO LUIGI CAPUANA MINEO PROGETTO BELLI DENTRO E BELLI FUORI MANGIANDO SANO E CORRETTO

ISTITUTO COMPRENSIVO LUIGI CAPUANA MINEO PROGETTO BELLI DENTRO E BELLI FUORI MANGIANDO SANO E CORRETTO ISTITUTO COMPRENSIVO LUIGI CAPUANA MINEO PROGETTO BELLI DENTRO E BELLI FUORI MANGIANDO SANO E CORRETTO A. S. 2013-2014 CARATTERISTICHE DEL PROGETTO 1. Titl del prgett PROGETTO SALUTE Belli Dentr e Belli

Dettagli

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA. Cenni storici. Ubicazione dell Istituto. La mission

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA. Cenni storici. Ubicazione dell Istituto. La mission 1/22 PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA Ann Sclastic 2013/14 Cenni strici L Istitut tecnic Francesc Carrara di Lucca nacque nell ttbre del 1896 cme scula privata per vlntà dei prfessri Francesc Ferri, Enric

Dettagli

Prevenzione del disagio scolastico

Prevenzione del disagio scolastico AREA 2 BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI E PROCESSI INCLUSIVI DA ATTUARE Prevenzine del disagi sclastic Finalità Intervenire preccemente sulle difficltà, i disturbi dell apprendiment e del cmprtament. Obiettivi

Dettagli

ASILO NIDO LA CORTE DEI BAMBINI

ASILO NIDO LA CORTE DEI BAMBINI ASILO NIDO LA CORTE DEI BAMBINI L Asil Nid La Crte dei Bambini ffre ai genitri e bambini accglienza e asclt cn una particlare attenzine ai bisgni persnali di crescita e di svilupp individuali. Pensa al

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G.PUECHER di ERBA

ISTITUTO COMPRENSIVO G.PUECHER di ERBA Sn stati elabrati e deliberati dal Cllegi dei Dcenti: Patt pedaggic di Istitut, di Pless, di Team Prgrammazine di Istitut, di Pless, di Sezine Criteri di sservazine cndivisi Criteri per la predispsizine

Dettagli

Università degli Studi di Cagliari

Università degli Studi di Cagliari Università degli Studi di Cagliari Direzine per la Ricerca e il Territri Settre Orientament al lavr Prgett di ricerca-azine azine sull Orientament attiv : : sintesi e risultati. Il prgett di ricerca -

Dettagli

PER LA COMPILAZIONE DELLA CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE PER LE SCUOLE DEL PRIMO CICLO DI ISTRUZIONE

PER LA COMPILAZIONE DELLA CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE PER LE SCUOLE DEL PRIMO CICLO DI ISTRUZIONE LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE DELLA CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE PER LE SCUOLE DEL PRIMO CICLO DI ISTRUZIONE INDICE Premessa Dcument di valutazine e certificazine delle cmpetenze Il cntest di riferiment

Dettagli

- Comprendere idee principali, dettagli e punto di vista in testi orali in lingua standard, riguardanti argomenti anche complessi e non conosciuti.

- Comprendere idee principali, dettagli e punto di vista in testi orali in lingua standard, riguardanti argomenti anche complessi e non conosciuti. DISCIPLINA: LINGUE STRANIERE - INGLESE Ann sclastic 2013-2014 Perid Autre: CLASSE QUINTA Dipartiment Lingue PROGRAMMAZIONE CLASSE QUINTA Premessa: tutti gli studenti dvrann raggiungere un livell B2 di

Dettagli

Patto Educativo di Corresponsabilità

Patto Educativo di Corresponsabilità Patt Educativ di Crrespnsabilità Ann Sclastic 2015/16 Istitut Cmprensiv E IBSEN Casamiccila Terme ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE E. IBSEN CASAMICCIOLA TERME Viale Paradisiell, 10-80074 Casamiccila Terme

Dettagli

STUDIO DI CONSULENZA ARCHEOLOGICA

STUDIO DI CONSULENZA ARCHEOLOGICA STUDIO DI CONSULENZA ARCHEOLOGICA PROGETTO LA BIBLIOTECA CHE VORREI Labratri di lettura (40 re) Prpnente: Studi di Cnsulenza Archelgica Via Piave n 24-73059 UGENTO (Lecce) e-mail: inf@archestudi.cm Premessa

Dettagli

MOVIMENTO CREATIVO LA FORMAZIONE Struttura e Regolamento

MOVIMENTO CREATIVO LA FORMAZIONE Struttura e Regolamento MOVIMENTO CREATIVO LA FORMAZIONE Struttura e Reglament La Frmazine ffre un metd per insegnare Mviment Creativ a bambini, adlescenti e adulti e anziani, in diversi cntesti. Il crs può anche essere frequentat

Dettagli

La Formazione di MOVIMENTO CREATIVO IL CORSO BASE

La Formazione di MOVIMENTO CREATIVO IL CORSO BASE La Frmazine di MOVIMENTO CREATIVO IL CORSO BASE Struttura del Crs La Frmazine ffre un metd per insegnare Mviment Creativ a bambini e adulti in diversi cntesti. Offre anche un percrs per chi cerca esclusivamente

Dettagli

Indirizzo: Sistemi informativi aziendali. Classe: 3. Disciplina: Economia Politica

Indirizzo: Sistemi informativi aziendali. Classe: 3. Disciplina: Economia Politica Istitut Tecnic Internazinale Ecnmic E. Tsi Bust Arsizi Amministrazine Finanza e Marketing Relazini internazinali Sistemi infrmativi aziendali Turism Internazinale Quadriennale prf. Indirizz: Sistemi infrmativi

Dettagli

RELAZIONE FINALE. Anno Scolastico 2013-2014. Prof. Angelo Caruso. Materia Filosofia e Storia. Classi 3I, 4D, 4E, 5A, 5D.

RELAZIONE FINALE. Anno Scolastico 2013-2014. Prof. Angelo Caruso. Materia Filosofia e Storia. Classi 3I, 4D, 4E, 5A, 5D. I.I. S. Antni Pesenti Cascina RELAZIONE FINALE Ann Sclastic 2013-2014 Prf. Angel Carus Materia Filsfia e Stria Classi 3I, 4D, 4E, 5A, 5D Giugn 2014 I-PROGETTAZIONE/PROGRAMMAZIONE Partecipazine alle riunini

Dettagli

E FORMAZIONE DI GRADUATORIA PER ASSUNZIONI A TEMPO DETERMINATO PER CIASCUN PROFILO. (ai sensi del D.P.R. 445/2000) REQUISITI DI ACCESSO

E FORMAZIONE DI GRADUATORIA PER ASSUNZIONI A TEMPO DETERMINATO PER CIASCUN PROFILO. (ai sensi del D.P.R. 445/2000) REQUISITI DI ACCESSO DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO di N. 2 POSTI A TEMPO INDETERMINATO E TEMPO PIENO NEL PROFILO DI EDUCATORE-EDUCATRICE NIDO D INFANZIA e N. 2 POSTI A TEMPO INDETERMINATO E TEMPO

Dettagli

REGOLAMENTO PER COORDINAMENTO DELLE NORME SULLA VALUTAZIONE 2011/2012

REGOLAMENTO PER COORDINAMENTO DELLE NORME SULLA VALUTAZIONE 2011/2012 Minister della Pubblica Istruzine Istitut Cmprensiv Statale G.A.BOSSI Via Dante 5-21052 Bust Arsizi (VA) Tel. 0331/630301 - Fax 0331/672739 e-mail segreteria: VAIC856009@istruzine.it psta certificata:

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE ISTITUTO TECNICO MARIE CURIE DIRITTO ED ECONONOMIA POLITICA

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE ISTITUTO TECNICO MARIE CURIE DIRITTO ED ECONONOMIA POLITICA PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE ISTITUTO TECNICO MARIE CURIE DIRITTO ED ECONONOMIA POLITICA TAVOLA DI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE Prim bienni tecnic Materia: Diritt

Dettagli

LA FACOLTÀ DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE

LA FACOLTÀ DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE LA FACOLTÀ DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE STRUTTURA GENERALE DEI CORSI DI LAUREA E SISTEMA DEI "CREDITI" In base alla rifrma universitaria (D.M. 3.11.99 n. 09) l impegn dell studente (frequenza dei crsi e

Dettagli

PERCORSO ISO 9001:2015

PERCORSO ISO 9001:2015 PERCORSO ISO 9001:2015 In cllabrazine cn Intrduzine: Per la fine del 2015 è prevista l entrata in vigre della nuva versine della ISO (Internatinal Organizatin fr Standardizatin) 9001:2015, l standard internazinale

Dettagli

VALUTAZIONE DEGLI APPRENDIMENTI DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

VALUTAZIONE DEGLI APPRENDIMENTI DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO L.PILLA VENAFRO (IS) VALUTAZIONE DEGLI APPRENDIMENTI DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO A.S. 2012/2013 Funzine Strumentale N 1 Prf.ssa Annamaria Scire Prf.ssa M.Gabriella

Dettagli

I.C. "L.DA VINCI" LIMBIATE CURRICOLO IN VERTICALE ANNO SCOLASTICO 2014/2015 STORIA. localizzare e collocare se stesso, oggetti e persone nello spazio

I.C. L.DA VINCI LIMBIATE CURRICOLO IN VERTICALE ANNO SCOLASTICO 2014/2015 STORIA. localizzare e collocare se stesso, oggetti e persone nello spazio Il bambin Sa cllcare le azini qutidiane nel temp della girnata e della settimana Riferisce crrettamente eventi del passat recente Osserva cn attenzine gli rganismi viventi, i fenmeni naturali e si accrge

Dettagli

WAS Monitoring Valutazione rischio Work organization

WAS Monitoring Valutazione rischio Work organization Mnitring Valutazine rischi Wrk rganizatin Premessa In base ai dcumenti dell WHO(OMS), alle linee guida eurpee, all Accrd Eurpe del 2004 sull stress lavr crrelat e in base al dcument ICF dell OMS 2001 che

Dettagli

Parte di approfondimento

Parte di approfondimento CORSI IN FASE DI PROGRAMMAZIONE Girnate frmative sulla prgettazine eurpea 9 e 10 settembre 2014 Frmazine sul tema della cartgrafia Ottbre 2014 La nuva prgrammazine Eurpea 2014 2020 è rmai quasi del tutt

Dettagli

I.I.S. M. Pia Piano Dell Offerta Formativa pag. 2

I.I.S. M. Pia Piano Dell Offerta Formativa pag. 2 Le radici del presente affndan nel passat e quasi niente di quel passat è irrilevante per chi cerca di cmprendere cme il presente sia diventat quell che è. ( Mrris Kline) Il Pian dell Offerta Frmativa

Dettagli

3. Economia e società

3. Economia e società Guida mdell Prfil B Catalg degli biettivi di frmazine 3. Ecnmia e scietà Cmpetenze chiave 3.1 Capire i presuppsti dell ecnmia mndiale e cnscere le interazini fra aziende e mnd circstante 3.2 Avere un quadr

Dettagli

LA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA NEI CASI DI DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO

LA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA NEI CASI DI DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO LA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA NEI CASI DI DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO DEFINIZIONE NORMATIVA OBIETTIVO STRUMENTI VALUTAZIONE ITER ORGANIZZATIVO DEFINIZIONE disturbi relativi alle abilità dell apprendiment

Dettagli

CURRICOLO DI MATEMATICA della scuola primaria

CURRICOLO DI MATEMATICA della scuola primaria ISTITUTO COMPRENSIVO CASALPUSTERLENGO (Ldi) CURRICOLO DI MATEMATICA della scula primaria CURRICOLO DI MATEMATICA al termine della classe prima della scula primaria...2 CURRICOLO DI MATEMATICA al termine

Dettagli

R75-9 PROGRAMMA SCUOLA DI COUNSELLING

R75-9 PROGRAMMA SCUOLA DI COUNSELLING R75-9 PROGRAMMA SCUOLA DI COUNSELLING ATTIVITÀ SEMINARIALE PRIMO ANNO I MODULO INTRODUZIONE Il cunselling: cenni strici, sviluppi terici, prspettive: 2 re FONDAMENTI DI PSICOLOGIA PSICOSINTETICA 1. Teria

Dettagli

Elaborazione dei contenuti del programma d istituto per l educazione fisica - Linee guida per l'attuazione 2

Elaborazione dei contenuti del programma d istituto per l educazione fisica - Linee guida per l'attuazione 2 Dipartiment federale dell'ecnmia, della frmazine e della ricerca DEFR Segreteria di Stat per la frmazine, la ricerca e l innvazine SEFRI 12 settembre 2014 Elabrazine dei cntenuti del prgramma d istitut

Dettagli

Scuola dell Infanzia, Scuola Primaria, Scuola Secondaria di Primo Grado Via R. Misasi 87100 - Cosenza

Scuola dell Infanzia, Scuola Primaria, Scuola Secondaria di Primo Grado Via R. Misasi 87100 - Cosenza Unine Eurpea Minister dell Istruzine dell Università e della Ricerca Minister dell Istruzine dell Università e della Ricerca Uffici Sclastic Reginale per la Calabria Istitut Cmprensiv Statale Csenza 1

Dettagli

ASSISTENTE FAMILIARE

ASSISTENTE FAMILIARE ALLEGATO 1 ASSISTENTE FAMILIARE DESCRIZIONE SINTETICA L Assistente familiare è una figura cn caratteristiche pratic-perative, la cui attività è rivlta a garantire assistenza a persne autsufficienti e nn,

Dettagli

Idee da Ragazzi per la sicurezza sul lavoro

Idee da Ragazzi per la sicurezza sul lavoro di Perugia Band di Cncrs Idee da Ragazzi per la sicurezza sul lavr PREMESSA Obiettiv del presente cncrs è quell di raffrzare la cultura della prevenzine - intesa cme educazine alla cnscenza dei rischi,

Dettagli

Il Corso SIRIO è rivolto a tutti coloro i quali si siano allontanati dal sistema formativo e intendano

Il Corso SIRIO è rivolto a tutti coloro i quali si siano allontanati dal sistema formativo e intendano Crs SIRIO (serale) Titl di Studi cnseguit al termine del V ann Diplma di Raginiere e Perit Cmmerciale Mtivazini e finalità Il Crs SIRIO è rivlt a tutti clr i quali si sian allntanati dal sistema frmativ

Dettagli

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2009/2010 LINEE ESSENZIALI

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2009/2010 LINEE ESSENZIALI ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI PRIMO GRADO EDMONDO CAVICCHI Via Circnvallazine Levante, 61 - PIEVE DI CENTO(BO) Tel. 051 975001 Fax 051 973203 Cd. Fisc. 91153580377

Dettagli

Nata il 26 marzo 1973 a Policoro (MT), risiede a Ladispoli (RM) in Via Dei Tulipani, 2/A

Nata il 26 marzo 1973 a Policoro (MT), risiede a Ladispoli (RM) in Via Dei Tulipani, 2/A Dtt. Anna Maria Rsp rspam@inwind.it CURRICULUM VITAE Riferimenti Anagrafici Nata il 26 marz 1973 a Plicr (MT), risiede a Ladispli (RM) in Via Dei Tulipani, 2/A Prgetti che realizz e crsi che svlg PET -

Dettagli

PROGRAMMAZIONE D AREA DI MATEMATICA_. SECONDO BIENNIO e QUINTO ANNO (Liceo Scientifico/Scienze Applicate) ANNO SCOLASTICO 2015-2016 DOCENTI:

PROGRAMMAZIONE D AREA DI MATEMATICA_. SECONDO BIENNIO e QUINTO ANNO (Liceo Scientifico/Scienze Applicate) ANNO SCOLASTICO 2015-2016 DOCENTI: PROGRAMMAZIONE D AREA DI MATEMATICA_ SECONDO BIENNIO e QUINTO ANNO (Lice Scientific/Scienze Applicate) ANNO SCOLASTICO 2015-2016 DOCENTI: BRAMBILLA RITA CAMPOLONGO FRANCESO COLOMBO GIANMARIO GARDI DANIELA

Dettagli