De Agostini Presentazione del Gruppo Luglio

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "www.gruppodeagostini.it De Agostini Presentazione del Gruppo Luglio 2014 1"

Transcript

1 De Agostini Presentazione del Gruppo Luglio

2 De Agostini Presentazione del Gruppo Agenda 1. La storia De Agostini: in continua evoluzione 2. Struttura di Gruppo e corporate governance 3. I settori 2

3 La storia De Agostini: solide basi Nel 1901 Giovanni De Agostini fonda l Istituto Geografico De Agostini, che opera principalmente nel settore cartografico (mappe, atlanti, ecc.). De Agostini diventa leader nelle enciclopedie a fascicoli, ponendo le basi per la crescita dimensionale e lo sviluppo internazionale dell azienda. Sotto la guida di Achille e Adolfo Boroli, DeA diventa quindi prima il leader italiano e poi internazionale nel settore collezionabili ed uno dei principali player mondiali nel settore del Direct Marketing, attraverso la crescita organica e per linee esterne. Nel 1997, Marco Drago assume la guida del Gruppo De Agostini, investe in altri settori (es. SEAT Pagine Gialle) ed avvia un progetto di diversificazione settoriale del Gruppo. La struttura del Gruppo viene modificata e De Agostini S.p.A. diventa la società holding. 3

4 per la diversificazione e l internazionalizzazione Nel 2002 il Gruppo acquista la maggioranza del capitale di Lottomatica, società leader italiana nel settore Giochi e Servizi, detentrice della concessione per il gioco del Lotto. Nel 2003 il Gruppo acquista, in joint venture con il partner spagnolo Planeta, una quota di controllo in Antena 3, una delle principali reti radio radio-televisive in Spagna. Nello stesso anno De Agostini acquista il 100% di Toro Assicurazioni una delle principali compagnie assicurative italiane, poi quotata in Borsa nel Nel 2006, Lottomatica acquista il 100% di Gtech. E la più grande operazione di acquisizione di un target in USA da parte di una società italiana. Inoltre, De Agostini conclude la cessione della propria quota di controllo in Toro Assicurazioni e, per mantenere una esposizione al settore, acquista una quota di minoranza in Assicurazioni Generali. Nel Dicembre 2006 De Agostini crea DeA Capital, la Sub-holding del Gruppo per gli investimenti alternativi. 4

5 : ulteriore sviluppo e consolidamento Editoriale Media & Communication Acquisizioni per rafforzare il polo dei libri Acquisizioni e fusioni in Europa per sviluppare il scolastici. Lancio del «network Kids», con quattro canali TV digitali. Riorganizzazione di De Agostini Editore e razionalizzazione del portafoglio di business settore della produzione di contenuti: lancio di Zodiak Media Fusione di Antena 3 con La Sexta. Il nuovo gruppo, Atresmedia, include 8 canali TV Investimenti Finanziari Giochi e Servizi Il piano di DeA Capital viene implementato Acquisizioni nelle macchine da gioco e nel settore attraverso l acquisizione di partecipazioni dirette e indirette nel private equity Creazione di una piattaforma di alternative asset management Prima importante cessione a giugno 2014: GdS delle piattaforme per i new media Rinnovo concessioni per le lotterie istantanee e avvio del primo network di video-lotterie in Italia Riorganizzazione e cambio nome in GTech Accordo per acquisizione IGT (luglio 2014) 5

6 De Agostini Presentazione del Gruppo Agenda 1. La storia De Agostini: in continua evoluzione 2. Struttura di Gruppo e corporate governance 3. I settori 6

7 De Agostini oggi (*) Famiglie Boroli & Drago ~2.4% Ass. Generali Editoriale Media&Communication Giochi e servizi Finanza Publishing (partworks) Zodiak Media Group (85.8%) GTECH Group (59.5%) DeA Capital (58.3%) Direct Marketing Libri Atresmedia (20.9%) Lottomatica ITA Americas IDeA Capital Funds SGR IDeA Fimit SGR (64.3%) Digitali International Innovation RE (96,3%) Un impresa a capitale familiare, attiva in tutto il mondo, con ricavi per circa 5 miliardi * Struttura di Gruppo semplificata 7

8 Crescita attraverso la diversificazione e l internazionalizzazione Ricavi per area geo Portafoglio asset 8

9 Corporate governance snella e orientamento al lungo termine Forte enfasi al ruolo delle partecipate, responsabili di Ruolo della holding DeA SpA gestione operativa indipendente Identificazione di opportunità di crescita attraverso nuove combinazioni prodotto/ mercato o con l M&A guida e coordinamento delle partecipate esercitato attraverso i propri rappresentanti nei comitati esecutivi e nei consigli di amministrazione Il CdA di DeA fissa le linee guida per lo sviluppo strategico del gruppo: creazione di valore in un orizzonte di medio/lungo termine esposizione ad un portafoglio diversificato di attività, con forte presenza internazionale CdA: 13 membri, di cui 2 indipendenti Presidente: Marco Drago; CEO : Lorenzo Pellicioli DG: Paolo Ceretti Struttura finanziaria ottimizzata a livello di società operative 9

10 De Agostini Presentazione del Gruppo Agenda 1. La storia De Agostini: in continua evoluzione 2. Struttura di Gruppo e corporate governance 3. I settori 10

11 Editoria: la tradizione De Agostini De Agostini Editore controlla le attività editoriali del Gruppo, presenti in 30 paesi, con pubblicazioni in 13 lingue, ed organizzate nelle seguenti aree di business: Partworks, Direct Marketing, Libri, Digital De Agostini. Partworks: comprende la creazione, produzione e marketing di una serie di pubblicazioni (guide, corsi, collezioni, video) settimanali o bi-settimanali, veicolate attraverso il canale edicole. Direct Marketing: ha le stesse caratteristiche di prodotto e frequenza del Collezionabile, ma usa prevalentemente il target marketing e le tecniche di vendita per corrispondenza. Libri: l offerta spazia dai testi scolastici per tutti i livelli (scuola primaria fino alla secondaria superiore) ai libri illustrati, a guide turistiche, atlanti e mappe. Ricavi per 1 mld 11

12 Media & Communication: l evoluzione Il settore comprende le attività del Gruppo in due aree: produzione e distribuzione di contenuti per la televisione, i nuovi media e il cinema e broadcasting. Zodiak Media Group è una società leader, tra le più innovative e creative al mondo, nella produzione e distribuzione di contenuti per la televisione e i nuovi media. Formata da 45 marchi di successo, Zodiak, attraverso le controllate è attiva in Regno Unito, Francia, Italia, Spagna, Svezia, Danimarca, Norvegia, Finlandia, Belgio, Paesi Bassi, Russia, India, USA, Brasile, Messico, Colombia. Atresmedia, emittente radio-televisiva nazionale spagnola quotata alla Borsa di Madrid, della quale è detenuta una quota in partnership con il socio spagnolo Planeta Corporation, è co-leader del mercato televisivo Spagnolo con uno share > 29% a fine 2013, ed è inoltre leader nel settore radiofonico (Onda Cero, Europa FM). Ricavi consolidati per 0.6 mld 12

13 Zodiak Media Group: un nuovo leader nella produzione di contenuti Progetto realizzato dal 2007 attraverso l acquisizione di leader sui mercati locali, quali Magnolia, Marathon, Zodiak TV, RDF. Fase 2: raggiunta una più completa integrazione, mantenendo al tempo stesso la presenza ed autonomia locale Forte presenza in Europa, espansione verso US e mercati emergenti ZMG vanta un catalogo con circa 20,000 ore di contenuti di tutti i generi: Factual, Entertainment, Reality, Game-show, Lifestyle, Documentari, Talk-show, Sceneggiati, Animazione, Commedia, Bambini e Film. ZMG è il 3 player del settore in Europa, dopo Endemol e Fremantle 13

14 Gaming & Services: un settore core nel nostro portafoglio GTech Group, ex Lottomatica, è una società leader nel mercato dei giochi e servizi correlati ed è quotata alla Borsa di Milano. A luglio 2014 Gtech ha annunciato un accordo per l acquisizione di IGT, il fornitore #1 al mondo di macchine per i casinò e leader mondiale nelle macchine per gaming. La fusione creerà la prima società al mondo totalmente integrata nel settore giochi De Agostini S.p.A. controlla GTech con una quota di maggioranza assoluta (ca. 59%). La società rappresentava oltre il 50% del portafoglio investimenti di De Agostini a fine Crescita responsabile. GTech promuove una crescita responsabile del gioco, condanna le abitudini irresponsabili ed i comportamenti compulsivi. La Società ha ottenuto la massima certificazione internazionale di conformità agli standard di gioco responsabile. KEY FINANCIALS mln Ricavi EBITDA Posizione Fin. Netta -2,507-2,546-2,726-2,960 14

15 Gaming & Services: da locali a globali, e il progetto continua Jul-10 First Italian VLT network deployment Aug-08 UK/Camelot contract award Jul-04 Italian AWP concession award Jun-04 Italian S&W concession award Mar-07 Italian Sports Betting concession award Sept-10 Illinois Lottery private manager award Oct-12 Indiana Lottery private manager award Jan-13 Reorganization and name change to GTech Mar-09 NY contract award Aug-06 GTECH acquisition Dec-08 Interactive gaming license in Italy Oct-09 Spain/ONCE contract award Jul-14 Agreement to acquire IGT (US) Jul-10 Italian S&W concession renewal Ricavi consolidati ( m) 15

16 Finanza: DeA Capital Veicolo di investimento quotato alla Borsa di Milano (ticker DEA ) con un portafoglio investimenti di circa 800 milioni di, attraverso il quale il Gruppo De Agostini fa investimenti in private equity e gestisce la sua presenza nel settore dell alternative asset management. Investimenti di Private Equity: 43% di Santè S.A., azionista di controllo di Générale de Santé, leader in Francia nella sanità privata con un network di 75 cliniche. Nel giugno 2014 è stato annunciato l accordo per la cessione della partecipazione a Ramsay HC e Predica; 17% di un consorzio guidato da BC Partners, che possiede l 80,5% di Migros (leader turco del food retail); Investimento nei fondi PE gestiti da IDeA Capital Funds. Alternative Asset management: IDeA Fimit, la SGR di DeA Capital nel Real estate asset management; IDeA Capital Funds, la SGR di DeA Capital nel Private Equity fund management che gestisce sia fondi di fondi sia fondi tematici, con AuM di circa 1.3 mld di Euro; Innovation Real Estate, costituita nel 2012 è già uno dei principali operatori italiani nei servizi immobiliari (property mgmt, facility mgmt, project mgmt, agency). 16

17 Real Estate Asset Management: IDeA FIMIT è leader nei fondi immobiliari 9.2 mld AuM # 1 in Italia 21% mkt share 32 fondi fees mln A ottobre 2011, una fusione ha creato il più grande operatore Italiano nella gestione dei fondi immobiliari, con un portafoglio di elevata qualità, che investe nelle principali città Italiane e prevalentemente in uffici (oltre il 70% del totale) Azionisti: DeA Capital controlla il 64,3% di IDeA FIMIT. Gli altri azionisti di IDeA Fimit sono alcuni tra i maggiori enti previdenziali Italiani Una base investitori diversificata: oltre 80 investitori istituzionali, investitori retail. Fondi pensione, Casse previdenziali e altre istituzioni pesano per oltre l 80% degli AuM. 17

18 Finanza: Assicurazioni Generali Nel Dicembre 2006 De Agostini ha acquistato una quota del 2% di Assicurazioni Generali, uno dei principali gruppi assicurativi in Europa. La partecipazione è successivamente aumentata fino all attuale 2,43%, inclusa la quota detenuta da B&D Holding. Generali opera in oltre 60 Paesi, con una solida posizione in Europa Occidentale e una presenza crescente nell Europa dell Est e in Asia. Nel 2013 il gruppo ha realizzato 66 mld di premi lordi, di cui 45 mld nel ramo Vita (30% in Italia) e 21 mld nel ramo Danni (30% in Italia). Alla fine del 2013 gli asset gestiti dal gruppo Generali erano pari a 508 mld. È un investimento finanziario con orizzonte di medio-lungo termine, realizzato con l obiettivo di mantenere una presenza nel settore assicurativo, dopo la cessione di Toro. De Agostini, come azionista, è pronto a sostenere tutte le decisioni che assicurino la realizzazione in Generali di un sistema moderno e trasparente di governance, che dia benefici a tutti gli azionisti in termini di valore. Il CEO di De Agostini SpA, Lorenzo Pellicioli è membro indipendente del Consiglio di Amministrazione di Generali. 18

www.gruppodeagostini.it De Agostini Presentazione del Gruppo Aprile 2015 1

www.gruppodeagostini.it De Agostini Presentazione del Gruppo Aprile 2015 1 www.gruppodeagostini.it De Agostini Presentazione del Gruppo Aprile 2015 1 De Agostini Presentazione del Gruppo Agenda 1. La storia De Agostini: in continua evoluzione 2. Struttura di Gruppo e corporate

Dettagli

Generali opera in 68 Paesi, con una solida posizione in Europa Occidentale e una presenza

Generali opera in 68 Paesi, con una solida posizione in Europa Occidentale e una presenza Finanza: Assicurazioni Generali crescente Company nell Europa dell Est Profile e in Asia. Nel 20 il gruppo ha realizzato 69 mld di premi Alla fine del 20 le riserve del gruppo Generali erano pari a 335

Dettagli

Newsletter per gli Azionisti 1 semestre 2014

Newsletter per gli Azionisti 1 semestre 2014 Newsletter per gli Azionisti 1 semestre Gentili Azionisti, vi inviamo la newsletter interamente dedicata agli investitori privati di DeA Capital, relativa al primo semestre. Vi ricordiamo che siamo sempre

Dettagli

Newsletter per gli Azionisti Sintesi 2013

Newsletter per gli Azionisti Sintesi 2013 Newsletter per gli Azionisti Sintesi 2013 Gentili Azionisti, vi inviamo la newsletter interamente dedicata agli investitori privati di DeA Capital, relativa ai risultati del 2013. Vi ricordiamo che siamo

Dettagli

Newsletter per gli Azionisti 3 Trimestre 2013

Newsletter per gli Azionisti 3 Trimestre 2013 Newsletter per gli Azionisti 3 Trimestre 2013 Gentili Azionisti, vi inviamo la newsletter interamente dedicata agli investitori privati di DeA Capital, relativa al terzo trimestre 2013. Vi ricordiamo che

Dettagli

Newsletter per gli Azionisti 3 Trimestre 2012

Newsletter per gli Azionisti 3 Trimestre 2012 Newsletter per gli Azionisti 3 Trimestre Gentili Azionisti, vi inviamo la newsletter interamente dedicata agli investitori privati di DeA Capital, relativa al terzo trimestre. Vi ricordiamo che siamo sempre

Dettagli

Newsletter per gli Azionisti 1 trimestre 2012

Newsletter per gli Azionisti 1 trimestre 2012 Newsletter per gli Azionisti 1 trimestre 2012 Gentili Azionisti, vi inviamo la newsletter interamente dedicata agli investitori privati di DeA Capital, relativa al primo trimestre 2012. Vi ricordiamo che

Dettagli

Newsletter per gli Azionisti 1 trimestre 2015

Newsletter per gli Azionisti 1 trimestre 2015 Newsletter per gli Azionisti 1 trimestre 2015 Gentili Azionisti, vi inviamo la newsletter interamente dedicata agli investitori privati di DeA Capital, relativa al primo trimestre 2015. Vi ricordiamo che

Dettagli

Acquisizione di una quota del 44.4% in IDeA. DeA Capital entra nell Alternative Asset Management

Acquisizione di una quota del 44.4% in IDeA. DeA Capital entra nell Alternative Asset Management Acquisizione di una quota del 44.4% in IDeA DeA Capital entra nell Alternative Asset Management 18 Febbraio 2008 L operazione e le motivazioni strategiche L Operazione: IDeA Alternative Investments è una

Dettagli

Il presente comunicato è reso anche ai sensi dell art. 71 bis del Regolamento di attuazione del Decreto Legislativo n. 58 del 1998.

Il presente comunicato è reso anche ai sensi dell art. 71 bis del Regolamento di attuazione del Decreto Legislativo n. 58 del 1998. COMUNICATO STAMPA DEA CAPITAL ENTRA NEL SETTORE DELL ALTERNATIVE ASSET MANAGEMENT ATTRAVERSO L ACQUISIZIONE DI UNA PARTECIPAZIONE DEL 44,4% IN IDEA ALTERNATIVE INVESTMENTS SOTTOSCRITTO UN COMMITMENT FINO

Dettagli

RISULTATI DEL SECONDO TRIMESTRE 2012. Principali dati economici e finanziari consolidati

RISULTATI DEL SECONDO TRIMESTRE 2012. Principali dati economici e finanziari consolidati COMUNICATO STAMPA RISULTATI DEL SECONDO TRIMESTRE 2012 Principali dati economici e finanziari consolidati Ricavi e EBITDA + 6% Ricavi same store di GTECH + 7% EBITDA delle Attività Italiane +2% nonostante

Dettagli

DE AGOSTINI S.P.A. BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2013

DE AGOSTINI S.P.A. BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2013 DE AGOSTINI S.P.A. BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2013 De Agostini S.p.A. (già B&D Holding di Marco Drago e C. S.a.p.a., di seguito anche la Società ovvero la Capogruppo) Sede Legale in Via Giovanni da Verrazano,

Dettagli

Comunicato stampa IL GRUPPO COMPLETA IL PROCESSO DI INTEGRAZIONE E SI RIORGANIZZA PER GEOGRAFIE

Comunicato stampa IL GRUPPO COMPLETA IL PROCESSO DI INTEGRAZIONE E SI RIORGANIZZA PER GEOGRAFIE Comunicato stampa IL GRUPPO COMPLETA IL PROCESSO DI INTEGRAZIONE E SI RIORGANIZZA PER GEOGRAFIE Sarà sottoposto all Assemblea degli Azionisti il cambio di denominazione sociale in GTECH S.p.A ROMA (ITALIA)

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA LA RELAZIONE FINANZIARIA SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2015

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA LA RELAZIONE FINANZIARIA SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2015 COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA LA RELAZIONE FINANZIARIA SEMESTRALE AL 30 GIUGNO Net Asset Value (NAV) per azione a 2,18 Euro rispetto a 2,11 Euro al 31 dicembre (rettificato

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

De Agostini S.p.A. Bilancio al 31 dicembre 2011

De Agostini S.p.A. Bilancio al 31 dicembre 2011 De Agostini S.p.A. Bilancio al 31 dicembre 2011 De Agostini S.p.A. (di seguito anche la Società ovvero la Capogruppo) Sede Legale in Via Giovanni da Verrazano, n. 15 28100 Novara Italia Capitale Sociale

Dettagli

COMUNICATO STAMPA LOTTOMATICA: RISULTATI IN CRESCITA NEL 2009

COMUNICATO STAMPA LOTTOMATICA: RISULTATI IN CRESCITA NEL 2009 COMUNICATO STAMPA LOTTOMATICA: RISULTATI IN CRESCITA NEL 2009 Sintesi dei dati finanziari consolidati Ricavi pari a circa 2,2 miliardi, in crescita del 6% rispetto al 2008 EBITDA pari a 784 milioni, in

Dettagli

DE AGOSTINI S.P.A. BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2012

DE AGOSTINI S.P.A. BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2012 DE AGOSTINI S.P.A. BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2012 De Agostini S.p.A. (già B&D Holding di Marco Drago e C. S.a.p.a., di seguito anche la Società ovvero la Capogruppo) Sede Legale in Via Giovanni da Verrazano,

Dettagli

Linee Guida del Piano Strategico 2016-2019 Conferenza Stampa

Linee Guida del Piano Strategico 2016-2019 Conferenza Stampa Linee Guida del Piano Strategico 2016-2019 Conferenza Stampa Milano, 30 marzo 2016 ore 11,30 Mittel oggi IL GRUPPO MITTEL CONFERMA UNA FORTE SOLIDITÀ PATRIMONIALE REGISTRANDO UN PATRIMONIO NETTO DI CA.

Dettagli

INCONTRO CON LA STAMPA 13 GENNAIO 2015

INCONTRO CON LA STAMPA 13 GENNAIO 2015 INCONTRO CON LA STAMPA 13 GENNAIO 2015 TIMELINE Settembre 2013 Primi contatti tra management e soci delle tre società Ottobre 2013 Sottoscrizione accordo di riservatezza Nov. 13-Giu. 14 Due Diligence

Dettagli

Private Equity: Management and investment opportunity. Michel Cohen, Milano, 6 Giugno 2007

Private Equity: Management and investment opportunity. Michel Cohen, Milano, 6 Giugno 2007 Private Equity: Management and investment opportunity Michel Cohen, Milano, 6 Giugno 2007 Obiettivo Realizzare un ritorno sul capitale significativamente maggiore rispetto ad altri strumenti: 25-30% IRR

Dettagli

De Agostini S.p.A. (di seguito anche la Società ovvero la Capogruppo) Sede Legale in Via G. da Verrazano, n. 15 28100 Novara Italia Capitale Sociale

De Agostini S.p.A. (di seguito anche la Società ovvero la Capogruppo) Sede Legale in Via G. da Verrazano, n. 15 28100 Novara Italia Capitale Sociale De Agostini S.p.A. Bilancio al 31 d i c e m b r e 2008 De Agostini S.p.A. (di seguito anche la Società ovvero la Capogruppo) Sede Legale in Via G. da Verrazano, n. 15 28100 Novara Italia Capitale Sociale

Dettagli

Una nuova asset class per investitori qualificati. Nuovi valori per un rapporto virtuoso tra industria, finanza e investitori

Una nuova asset class per investitori qualificati. Nuovi valori per un rapporto virtuoso tra industria, finanza e investitori Nuovi valori per un rapporto virtuoso tra industria, finanza e investitori Mercato delle fonti energetiche rinnovabili INVESTIMENTI CAPITALE / CREDITO? INVESTITORI QUALIFICATI PLAYER INDUSTRIALI CARATTERIZZATI

Dettagli

BNP Paribas. Corporate & Investment Banking in Italia. Nicola D Anselmo. Responsabile CIB Italia. Roma, 1 Dicembre 2006

BNP Paribas. Corporate & Investment Banking in Italia. Nicola D Anselmo. Responsabile CIB Italia. Roma, 1 Dicembre 2006 BNP Paribas Corporate & Investment Banking in Italia Nicola D Anselmo Responsabile CIB Italia Roma, 1 Dicembre 2006 Sommario BNP Paribas CIB in Italia prima di BNL Nuove prospettive per CIB Implementazione

Dettagli

RAFFORZARE L'ECOSISTEMA DEL CAPITALE DI RISCHIO: COSA HA FATTO IL FONDO ITALIANO

RAFFORZARE L'ECOSISTEMA DEL CAPITALE DI RISCHIO: COSA HA FATTO IL FONDO ITALIANO RAFFORZARE L'ECOSISTEMA DEL CAPITALE DI RISCHIO: COSA HA FATTO IL FONDO ITALIANO Roma, 28 giugno 2013 Luigi Tommasini Senior Partner Funds-of-Funds CONTENUTO Il Fondo Italiano di Investimento: fatti e

Dettagli

Il private equity come asset class strategica per gli investitori previdenziali. Walter Ricciotti Amm. Del. Quadrivio SGR

Il private equity come asset class strategica per gli investitori previdenziali. Walter Ricciotti Amm. Del. Quadrivio SGR Il private equity come asset class strategica per gli investitori previdenziali Walter Ricciotti Amm. Del. Quadrivio SGR PERCHÉ INVESTIRE NEL PRIVATE EQUITY DEDICATO ALLE PMI ITALIANE NEL 2012 / 2013?

Dettagli

Profilo del Gruppo Mediobanca 30 giugno 2013

Profilo del Gruppo Mediobanca 30 giugno 2013 Mediobanca 30 giugno 2013 Storia e missione 1946 Fondazione Anni 1950-70 Sviluppo Anni 1970-80 Ristrutturazione dell industria italiana Fondata nel 1946 da Comit, Credit e Banco di Roma, le tre banche

Dettagli

UN TEAM AFFIDABILE UN APPROCCIO EFFICACE

UN TEAM AFFIDABILE UN APPROCCIO EFFICACE UN TEAM AFFIDABILE UN APPROCCIO EFFICACE CONVINZIONE E RESPONSABILITA NELLA GESTIONE DI ATTIVI Con 80 miliardi di attivi in gestione, Candriam è un multi-specialista europeo della gestione patrimoniale

Dettagli

DE AGOSTINI S.P.A. BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2005

DE AGOSTINI S.P.A. BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2005 DE AGOSTINI S.P.A. BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2005 De Agostini S.p.A. Sede Legale: Via G. da Verrazano 15 28100 Novara, Italia Capitale Sociale: Euro 42.000.000 (i.v.) Codice fiscale ed iscrizione al Registro

Dettagli

INSIEME PER L IMPRESA. La forma e la sostanza.

INSIEME PER L IMPRESA. La forma e la sostanza. INSIEME PER L IMPRESA La forma e la sostanza. 2 La cultura d impresa è un patrimonio prezioso come i capitali e le buone consulenze. BANCA D IMPRESA SI NASCE ESPERIENZA, SPECIALIZZAZIONE E ORGANIZZAZIONE

Dettagli

De Agostini S.p.A. (già Nova S.r.l., di seguito anche De Agostini, la Società ovvero la Capogruppo) Sede Legale in Via G. da Verrazano, 15 28100

De Agostini S.p.A. (già Nova S.r.l., di seguito anche De Agostini, la Società ovvero la Capogruppo) Sede Legale in Via G. da Verrazano, 15 28100 De Agostini S.p.A. Bilancio al 31 d i c e m b r e 2007 De Agostini S.p.A. (già Nova S.r.l., di seguito anche De Agostini, la Società ovvero la Capogruppo) Sede Legale in Via G. da Verrazano, 15 28100 Novara

Dettagli

INTERNAZIONALIZZAZIONE L EDITORIA NELL ERA DI INTERNET

INTERNAZIONALIZZAZIONE L EDITORIA NELL ERA DI INTERNET PIETRO BOROLI Presidente INNOVAZIONE E INTERNAZIONALIZZAZIONE L EDITORIA NELL ERA DI INTERNET Maggio 2007 1.1 Il Gruppo De Agostini MULTINAZIONALE ITALIANA CHE HA LE SUE ORIGINI NELL'EDITORIA OGGI HOLDING

Dettagli

Banca Finnat Euramerica I Risultati Economici al 31.12.2013 Il Piano Industriale 2014-2017. Milano, 25.03.2014

Banca Finnat Euramerica I Risultati Economici al 31.12.2013 Il Piano Industriale 2014-2017. Milano, 25.03.2014 Banca Finnat Euramerica I Risultati Economici al 31.12.2013 Il Piano Industriale 2014-2017 Milano, 25.03.2014 Agenda I Profilo del Gruppo II Dinamica delle attività III Risultati di esercizio al 31.12.2013

Dettagli

Analyst Meeting. Milano, 20 Marzo 2007

Analyst Meeting. Milano, 20 Marzo 2007 Analyst Meeting Milano, 20 Marzo 2007 UNA NUOVA CORPORATE IDENTITY LE RAGIONI I cambiamenti realizzati La nuova realtà del Gruppo oggi Posizionamento e linee guide strategiche I CAMBIAMENTI REALIZZATI

Dettagli

Lo Strumento Fondo Immobiliare per la Valorizzazione del Patrimonio dei Soggetti Previdenziali

Lo Strumento Fondo Immobiliare per la Valorizzazione del Patrimonio dei Soggetti Previdenziali Lo Strumento Fondo per la Valorizzazione del Patrimonio dei Soggetti Previdenziali VI Itinerario Previdenziale Andrea Cornetti Dirtettore Business Development e Fund Raising Settembre 2012 ENTI PREVIDENZIALI

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL BILANCIO CONSOLIDATO ED IL PROGETTO DI BILANCIO D ESERCIZIO AL 31 DICEMBRE 2010

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL BILANCIO CONSOLIDATO ED IL PROGETTO DI BILANCIO D ESERCIZIO AL 31 DICEMBRE 2010 COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL BILANCIO CONSOLIDATO ED IL PROGETTO DI BILANCIO D ESERCIZIO AL 31 DICEMBRE 2010 NAV (Net Asset Value) a 2,60 Euro per azione, rispetto a 2,58

Dettagli

CARTELLA STAMPA. LVenture Group Cristina Marchegiani Responsabile relazioni esterne cristina.marchegiani@lventuregroup.com mob.

CARTELLA STAMPA. LVenture Group Cristina Marchegiani Responsabile relazioni esterne cristina.marchegiani@lventuregroup.com mob. CARTELLA STAMPA IR Top Consulting Media Relations Via C. Cantù, 1 Milano Luca Macario, Domenico Gentile, Maria Antonietta Pireddu Tel. +39 (02) 45.47.38.84/3 ufficiostampa@irtop.com LVenture Group Cristina

Dettagli

Nuovo Piano strategico 2012-2015

Nuovo Piano strategico 2012-2015 Nuovo Piano strategico 2012-2015 31 DEL Luglio 2012 PRESENTAZIONE PIANO STRATEGICO 2009-2011 27 MAGGIO 2008 27 Maggio 2008 BOZZA Agenda Piano Strategico 2012-2015 Il Gruppo Gabetti Linee strategiche 2010-2013

Dettagli

DOCUMENTO DI INFORMAZIONE ANNUALE

DOCUMENTO DI INFORMAZIONE ANNUALE Premessa Il presente documento di informazione annuale è stato redatto in attuazione dell art. 54 del regolamento approvato con delibera Consob n. 11971 del 14 maggio 1999 e successive modificazioni e

Dettagli

COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CDA I DATI AL 30 GIUGNO 2006: + 17% UTILE NETTO CONSOLIDATO

COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CDA I DATI AL 30 GIUGNO 2006: + 17% UTILE NETTO CONSOLIDATO COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CDA I DATI AL 30 GIUGNO 2006: + 17% UTILE NETTO CONSOLIDATO RICAVI AGGREGATI: 1.706,2 MLN DI EURO, SOSTANZIALMENTE IN LINEA CON L ANNO PRECEDENTE RISULTATO OPERATIVO COMPRENSIVO

Dettagli

Consiglio di Amministrazione di Mediobanca

Consiglio di Amministrazione di Mediobanca Consiglio di Amministrazione di Mediobanca Milano, 20 giugno 2013 Approvate le linee guida del Piano 2014/16 Ricavi bancari in crescita annua del 10%, ROE 2016 al 10-11% Semplificazione del modello di

Dettagli

LOTTOMATICA ANNUNCIA I RISULTATI DEI PRIMI NOVE MESI DEL 2007 AL 30 SETTEMBRE 2007

LOTTOMATICA ANNUNCIA I RISULTATI DEI PRIMI NOVE MESI DEL 2007 AL 30 SETTEMBRE 2007 COMUNICATO STAMPA LOTTOMATICA ANNUNCIA I RISULTATI DEI PRIMI NOVE MESI DEL 2007 AL 30 SETTEMBRE 2007 Ricavi pari a 1,22 miliardi di euro nei nove mesi del 2007, rispetto ai 566 milioni di euro relativi

Dettagli

M&A, LA RIPRESA SI CONSOLIDA:

M&A, LA RIPRESA SI CONSOLIDA: Mercato M&A in Italia: il rapporto KPMG Corporate Finance M&A, LA RIPRESA SI CONSOLIDA: IL 2014 CHIUDE SUI MASSIMI DEGLI ULTIMI 5 ANNI Circa 39 miliardi di euro di controvalore, contro i 31 miliardi del

Dettagli

Retail banking: posizionamento di mercato ed indirizzi strategici. Sezione 4.2

Retail banking: posizionamento di mercato ed indirizzi strategici. Sezione 4.2 Retail banking: posizionamento di mercato ed indirizzi strategici Sezione 4.2 Profilo di CheBanca! Dati di sintesi Efficace collettore di provvista: 13,3mld di depositi diretti ed 1mld di indiretti Miglior

Dettagli

DE AGOSTINI S.P.A. BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2009

DE AGOSTINI S.P.A. BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2009 DE AGOSTINI S.P.A. BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2009 De Agostini S.p.A. (di seguito anche la Società ovvero la Capogruppo) Sede Legale in Via G. da Verrazano, n. 15 28100 Novara Italia Capitale Sociale deliberato

Dettagli

DOCUMENTO DI INFORMAZIONE ANNUALE

DOCUMENTO DI INFORMAZIONE ANNUALE LOTTOMATICA S.p.A. DOCUMENTO DI INFORMAZIONE ANNUALE (redatto ai sensi dell art. 54 del regolamento approvato con delibera Consob del 14 maggio 1999, n. 11971 e successive modificazioni e integrazioni)

Dettagli

Un investimento di 115 milioni per migliorare ed ampliare il più grande designer outlet del lusso d Europa, di cui

Un investimento di 115 milioni per migliorare ed ampliare il più grande designer outlet del lusso d Europa, di cui COMUNICATO STAMPA 9 Giugno 2015 Il Serravalle Designer Outlet si amplia e raggiunge nuove vette quale destinazione internazionale della moda in seguito ad una joint venture tra Aedes e TH Real Estate.

Dettagli

Gruppo Mondadori Risultati FY13. Presentazione alla comunità finanziaria

Gruppo Mondadori Risultati FY13. Presentazione alla comunità finanziaria Gruppo Mondadori Risultati FY13 Presentazione alla comunità finanziaria 27 Marzo 2014 Contesto di mercato Il contesto di mercato macroeconomico è stato caratterizzato anche nel FY13dalla negatività dei

Dettagli

DESCRIZIONE SINTETICA DELLA STRUTTURA DEL FONDO CHIUSO MC 2 IMPRESA.

DESCRIZIONE SINTETICA DELLA STRUTTURA DEL FONDO CHIUSO MC 2 IMPRESA. DESCRIZIONE SINTETICA DELLA STRUTTURA DEL FONDO CHIUSO MC 2 IMPRESA. MC2 Impresa è un Fondo Comune d Investimento Mobiliare chiuso e riservato (ex testo unico D.Lgs 58/98) costituito per iniziativa di

Dettagli

Strumenti finanziari per lo sviluppo delle imprese: i MINIBOND Chiara Venezia

Strumenti finanziari per lo sviluppo delle imprese: i MINIBOND Chiara Venezia Strumenti finanziari per lo sviluppo delle imprese: i MINIBOND Chiara Venezia Prato, 14 maggio 2015 Lo scenario Il contesto italiano si caratterizza per una diffusa sottocapitalizzazione delle imprese,

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

VII Small and Mid Caps Conference Unicredit. Milano - 26 Novembre 2009

VII Small and Mid Caps Conference Unicredit. Milano - 26 Novembre 2009 VII Small and Mid Caps Conference Unicredit Milano - 26 Novembre 2009 Chi è Acotel Group Know How tecnologico Uno dei protagonisti italiani della società dell informazione Crescita basata su competenze

Dettagli

DE AGOSTINI S.P.A. BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2010

DE AGOSTINI S.P.A. BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2010 DE AGOSTINI S.P.A. BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2010 De Agostini S.p.A. (di seguito anche la Società ovvero la Capogruppo) Sede Legale in Via G. da Verrazano, n. 15 28100 Novara Italia Capitale Sociale deliberato

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL BILANCIO CONSOLIDATO ED IL PROGETTO DI BILANCIO D ESERCIZIO AL 31 DICEMBRE 2014

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL BILANCIO CONSOLIDATO ED IL PROGETTO DI BILANCIO D ESERCIZIO AL 31 DICEMBRE 2014 COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL BILANCIO CONSOLIDATO ED IL PROGETTO DI BILANCIO D ESERCIZIO AL 31 DICEMBRE 2014. PROPOSTA ALL ASSEMBLEA UNA DISTRIBUZIONE DI RISERVE PARI A

Dettagli

L investimento immobiliare indiretto di fondi pensione e casse di previdenza. Situazione attuale e prospettive di crescita

L investimento immobiliare indiretto di fondi pensione e casse di previdenza. Situazione attuale e prospettive di crescita L investimento immobiliare indiretto di fondi pensione e casse di previdenza Situazione attuale e prospettive di crescita Giornata nazionale della previdenza, 11 Maggio 2012 Agenda Scenario macroeconomico

Dettagli

Listed Private Equity vs investimento diretto: valutazioni e confronto. Luigi Introzzi Duemme SGR

Listed Private Equity vs investimento diretto: valutazioni e confronto. Luigi Introzzi Duemme SGR STRESA, 28-29 NOVEMBRE 2012 - GRAND HOTEL DES ILES BORROMÉES Listed Private Equity vs investimento diretto: valutazioni e confronto Luigi Introzzi Duemme SGR Indice Parte 1 Premessa Parte 2 Investimenti

Dettagli

Comunicazione ex artt. 23/24 del Provvedimento Banca d Italia/Consob del 22 febbraio 2008 modificato il 24 dicembre 2010

Comunicazione ex artt. 23/24 del Provvedimento Banca d Italia/Consob del 22 febbraio 2008 modificato il 24 dicembre 2010 Allegato B1 Comunicazione ex artt. 23/24 del Provvedimento Banca d Italia/Consob del 22 febbraio 2008 modificato il 24 dicembre 2010 1. Intermediario che effettua la comunicazione ABI 03069 CAB 9780 denominazione

Dettagli

Business Plan 14-16 - Indirizzi strategici e target di Gruppo. Sezione 1.4

Business Plan 14-16 - Indirizzi strategici e target di Gruppo. Sezione 1.4 Business Plan 14-16 - Indirizzi strategici e target di Gruppo Sezione 1.4 Business Plan 2014/2016 - obiettivi e avanzamento G O A L S Modello di business più semplice, comprensibile e valutabile Focus

Dettagli

Il caso del Gruppo Generali

Il caso del Gruppo Generali Carlo Cavazzoni Direttore Generale Simgenia Gian Luigi Costanzo Amministratore Delegato Generali Asset Management Il caso del Gruppo Generali Sommario Θ Trend del mercato Θ L approccio di Generali al mercato

Dettagli

FARE IMPRESA NELL ERA DELLA NEW ECONOMY IL CASO SEAT

FARE IMPRESA NELL ERA DELLA NEW ECONOMY IL CASO SEAT FARE IMPRESA NELL ERA DELLA NEW ECONOMY IL CASO SEAT Lorenzo Pellicioli Presidente e Amministratore Delegato del Gruppo Seat Torino, 8 giugno 2001 Università degli Studi di Torino, Aula Magna Podgora Le

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA BANCA POPOLARE DI VICENZA APPROVA IL NUOVO PIANO INDUSTRIALE 2015-2020

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA BANCA POPOLARE DI VICENZA APPROVA IL NUOVO PIANO INDUSTRIALE 2015-2020 COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA BANCA POPOLARE DI VICENZA APPROVA IL NUOVO PIANO INDUSTRIALE 2015-2020 VALORIZZATO IL RUOLO DI BANCA COMMERCIALE RADICATA SUL TERRITORIO, PUNTO DI

Dettagli

Primario operatore europeo nei cartoons Pag. 1. Produzione e distribuzione di cartoons per la TV ed il cinema Pag. 3. I settori correlati Pag.

Primario operatore europeo nei cartoons Pag. 1. Produzione e distribuzione di cartoons per la TV ed il cinema Pag. 3. I settori correlati Pag. DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA GRUPPO MONDO TV Primario operatore europeo nei cartoons Pag. 1 Produzione e distribuzione di cartoons per la TV ed il cinema Pag. 3 I settori correlati Pag. 6 La

Dettagli

Profilo del Gruppo. Highlights

Profilo del Gruppo. Highlights Profilo del Gruppo Principale gruppo indipendente italiano nel settore della produzione multimediale che offre soluzioni integrate nel mondo dei media e della comunicazione Highlights Produzione e Post

Dettagli

Presentato oggi alla comunità finanziaria il Piano Industriale 2003-2005 GRUPPO GENERALI

Presentato oggi alla comunità finanziaria il Piano Industriale 2003-2005 GRUPPO GENERALI Presentato oggi alla comunità finanziaria il Piano Industriale 2003-2005 GRUPPO GENERALI OBIETTIVO: LEADERSHIP EUROPEA PER PROFITTABILITÀ E SVILUPPO IN SELEZIONATI PAESI AD ALTO POTENZIALE FOCUS SU CREAZIONE

Dettagli

Compagnie Industriali Riunite. www.cirgroup.it. Profilo del gruppo

Compagnie Industriali Riunite. www.cirgroup.it. Profilo del gruppo Compagnie Industriali Riunite www.cirgroup.it Profilo del gruppo Ultimo aggiornamento 1 febbraio 2012 1 Il gruppo CIR CIR - Compagnie Industriali Riunite SpA (www.cirgroup.it) è la società quotata alla

Dettagli

Euler Hermes Aiutiamo le imprese a sviluppare il business in sicurezza

Euler Hermes Aiutiamo le imprese a sviluppare il business in sicurezza Euler Hermes Aiutiamo le imprese a sviluppare il business in sicurezza Euler Hermes leader mondiale dell assicurazione crediti, assiste i clienti in tutto il mondo nell affrontare consapevolmente i mercati

Dettagli

Gruppo Mondadori Risultati FY14

Gruppo Mondadori Risultati FY14 Gruppo Mondadori Risultati FY14 Presentazione alla comunità finanziaria Milano, 12 Marzo 2015 Agenda Highlights FY14 Focus sulle Aree di Business Risultati FY14 Priorità e Outlook FY 2015 2 Highlights

Dettagli

Al via i primi investimenti: Metroweb e Kedrion. CONFERENZA STAMPA - Milano, 28 maggio 2012

Al via i primi investimenti: Metroweb e Kedrion. CONFERENZA STAMPA - Milano, 28 maggio 2012 Al via i primi investimenti: Metroweb e Kedrion CONFERENZA STAMPA - Milano, 28 maggio 2012 1 Indice Investimenti approvati dal CDA pag. 3 Profilo di FSI pag. 5 Mercato di riferimento pag. 9 APPENDICE:

Dettagli

Riorganizzazione del servizio di consulenza finanziaria del Gruppo Banca Etruria

Riorganizzazione del servizio di consulenza finanziaria del Gruppo Banca Etruria Milano, 22 Settembre 2011 Riorganizzazione del servizio di consulenza finanziaria del Gruppo Banca Etruria Milano, 22 Settembre 2011 Paolo Manuelli Gruppo Banca Etruria Michele Tanzi Gruppo ObjectWay 1

Dettagli

COMUNICATO STAMPA RICAVI AGGREGATI PRO-QUOTA: 915,1 MLN DI EURO, SOSTANZIALMENTE IN LINEA CON L ANNO PRECEDENTE

COMUNICATO STAMPA RICAVI AGGREGATI PRO-QUOTA: 915,1 MLN DI EURO, SOSTANZIALMENTE IN LINEA CON L ANNO PRECEDENTE COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CDA I DATI AL 30 SETTEMBRE 2006: IN ATTESA DELLA PIENA APPLICAZIONE DELLA NUOVA NORMATIVA FISCALE (1 OTTOBRE 2006) RALLENTA L ATTIVITÀ DEL TERZO TRIMESTRE RICAVI AGGREGATI

Dettagli

PROFILO AZIENDALE. Milano Ottobre 2015

PROFILO AZIENDALE. Milano Ottobre 2015 PROFILO AZIENDALE Milano Ottobre 2015 Chi siamo Gruppo Online S.p.A. è la holding di un gruppo di società di servizi finanziari attive nel mercato italiano della distribuzione di prodotti di credito e

Dettagli

IL GRUPPO ENEL PRESENTA IL PIANO STRATEGICO 2016-2019

IL GRUPPO ENEL PRESENTA IL PIANO STRATEGICO 2016-2019 IL GRUPPO ENEL PRESENTA IL PIANO STRATEGICO 2016-2019 Il nuovo piano si basa su quello presentato a marzo 2015, accelerando la creazione di valore nell ambito dei quattro principi fondamentali ed aggiungendone

Dettagli

Presentazione societaria

Presentazione societaria Eurizon Capital Eurizon Capital Presentazione societaria Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset Management Corporate & Investment Banking Banche Estere 1/12 Eurizon Capital

Dettagli

CRESCITA A DUE CIFRE DEI RICAVI E DELL EBITDA NEL 4 TRIMESTRE DEL 2012

CRESCITA A DUE CIFRE DEI RICAVI E DELL EBITDA NEL 4 TRIMESTRE DEL 2012 CRESCITA A DUE CIFRE DEI RICAVI E DELL EBITDA NEL 4 TRIMESTRE DEL 2012 RICAVI, REDDITO OPERATIVO, EBITDA E UTILE NETTO IN CRESCITA ANNO SU ANNO NEL 4 TRIMESTRE 2012 E NELL INTERO ESERCIZIO 2012 Il gruppo

Dettagli

Private Equity: Manager o Investitore. Michel Cohen, Sirmione, 21 Settembre 2007

Private Equity: Manager o Investitore. Michel Cohen, Sirmione, 21 Settembre 2007 Private Equity: Manager o Investitore Michel Cohen, Sirmione, 21 Settembre 2007 Michel Cohen - BIO ESPERIENZA INDUSTRIALE Procter & Gamble - Marketing Manager Galbani - Direttore Marketing Autogrill -

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL BILANCIO CONSOLIDATO ED IL PROGETTO DI BILANCIO D ESERCIZIO AL 31 DICEMBRE 2013

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL BILANCIO CONSOLIDATO ED IL PROGETTO DI BILANCIO D ESERCIZIO AL 31 DICEMBRE 2013 COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL BILANCIO CONSOLIDATO ED IL PROGETTO DI BILANCIO D ESERCIZIO AL 31 DICEMBRE 2013 NAV (Net Asset Value) di Gruppo a 2,30 Euro per azione al 31

Dettagli

COMUNICATO STAMPA ***

COMUNICATO STAMPA *** COMUNICATO STAMPA CEDUTO A BUWOG GRUPPO IMMOFINANZ PER 917 MLN/ IL PORTAFOGLIO RESIDENZIALE TEDESCO DGAG. CEDUTA INOLTRE LA STRUTTURA DEDICATA DI SERVIZI TECNICI ED AMMINISTRATIVI L OPERAZIONE PERMETTE

Dettagli

MEDIA KIT K FINANCE DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NEL MEDIA KIT: COMPANY PROFILE

MEDIA KIT K FINANCE DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NEL MEDIA KIT: COMPANY PROFILE MEDIA KIT K FINANCE DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NEL MEDIA KIT: COMPANY PROFILE La società, i soci, la mission pag. 2 Come operiamo, dove siamo, Clairfield International pag. 3 La partnership, le Associazioni,

Dettagli

Business Plan 14-16 - Indirizzi strategici e target di Gruppo. Sezione 1.4

Business Plan 14-16 - Indirizzi strategici e target di Gruppo. Sezione 1.4 Business Plan 14-16 - Indirizzi strategici e target di Gruppo Sezione 1.4 Linee guida Piano Strategico 2014-16 1 Semplificare il modello di business, ridurre l esposizione al comparto azionario 2 Confermare

Dettagli

Hedge funds, private equity e fondi immobiliari: strategie vincenti per portafogli decorrelati Milano, 12 aprile 2008

Hedge funds, private equity e fondi immobiliari: strategie vincenti per portafogli decorrelati Milano, 12 aprile 2008 Claudio Cacciamani Professore di Economia degli Intermediari Finanziari Università di Parma Hedge funds, private equity e fondi immobiliari: strategie vincenti per portafogli decorrelati Milano, 12 aprile

Dettagli

CONVEGNO AREA PREVIDENZA. Nuove tipologie di investimento per la previdenza. Giacomo Cristofori - Fabrica Immobiliare SGR (23 maggio 2013)

CONVEGNO AREA PREVIDENZA. Nuove tipologie di investimento per la previdenza. Giacomo Cristofori - Fabrica Immobiliare SGR (23 maggio 2013) CONVEGNO AA PVIDENZA Nuove tipologie di investimento per la previdenza Giacomo Cristofori - Fabrica Immobiliare SGR (23 maggio 2013) Gli investimenti immobiliari previdenziali a fine 2011 - dati in miliardi

Dettagli

Primo trimestre 2006, fatturato pari a 26 milioni di euro (+13%) Ricavi pubblicitari in crescita del 14,8%, a 13,2 milioni di euro

Primo trimestre 2006, fatturato pari a 26 milioni di euro (+13%) Ricavi pubblicitari in crescita del 14,8%, a 13,2 milioni di euro Primo trimestre 2006, fatturato pari a 26 milioni di euro (+13%) Ricavi pubblicitari in crescita del 14,8%, a 13,2 milioni di euro Ebitda a 2,1 milioni (+37,3%) Risultato di gruppo ante imposte +273,7%

Dettagli

Un partner globale per gli investitori istituzionali Pag. 1. I punti di forza Pag. 4. I servizi offerti Pag. 5. La strategia di crescita Pag.

Un partner globale per gli investitori istituzionali Pag. 1. I punti di forza Pag. 4. I servizi offerti Pag. 5. La strategia di crescita Pag. DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA RBC DEXIA INVESTOR SERVICES Un partner globale per gli investitori istituzionali Pag. 1 I punti di forza Pag. 4 I servizi offerti Pag. 5 La strategia di crescita

Dettagli

per BNP PARIBAS ITALIA Il Gruppo a livello mondiale Pag. 1 La presenza in Italia Pag. 2 II 4 poli funzionali Pag. 3

per BNP PARIBAS ITALIA Il Gruppo a livello mondiale Pag. 1 La presenza in Italia Pag. 2 II 4 poli funzionali Pag. 3 BNP PARIBAS ITALIA Il Gruppo a livello mondiale Pag. 1 La presenza in Italia Pag. 2 II 4 poli funzionali Pag. 3 Milano, 7 febbraio 2006 1 IL GRUPPO A LIVELLO MONDIALE Prima banca francese per totale attivo

Dettagli

Il Cda approva la semestrale. Ricavi operativi a 55,7 milioni di euro (55,1 nel 2006) Pubblicità +4,2%, a 36,8 milioni

Il Cda approva la semestrale. Ricavi operativi a 55,7 milioni di euro (55,1 nel 2006) Pubblicità +4,2%, a 36,8 milioni Il Cda approva la semestrale Ricavi operativi a 55,7 milioni di euro (55,1 nel 2006) Pubblicità +4,2%, a 36,8 milioni Margine operativo lordo a 4,7 milioni di euro (+15,8%) Utile ante imposte a 1,03 milioni

Dettagli

ANCE Sicilia Smobilizzo crediti con le PP.AA. Ristrutturazione del debito Sistema di Gestione Resp. Amministrativa Il Gruppo Atradius

ANCE Sicilia Smobilizzo crediti con le PP.AA. Ristrutturazione del debito Sistema di Gestione Resp. Amministrativa Il Gruppo Atradius ANCE Sicilia Smobilizzo crediti con le PP.AA. Ristrutturazione del debito Sistema di Gestione Resp. Amministrativa Il Gruppo Atradius Giulio Longobardi Direttore commerciale Atradius Italia Palermo 14

Dettagli

Gruppo Mondadori Risultati 1Q15

Gruppo Mondadori Risultati 1Q15 Gruppo Mondadori Risultati 1Q15 Investor Presentation Conference call 12 Maggio 2015 Agenda Highlights 1Q15 Risultati 1Q15 Focus sulle Aree di Business Outlook FY 2015 2 Highlights 1Q15 ( m) RICAVI 2015

Dettagli

Comunicato stampa Relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2015

Comunicato stampa Relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2015 Comunicato stampa Relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2015 Nel primo semestre 2015 il Gruppo Cairo Communication ha continuato a conseguire risultati positivi nei suoi settori tradizionali (editoria

Dettagli

Risultati 30 settembre 2010

Risultati 30 settembre 2010 Risultati 30 settembre 2010 Il modello di business Strategia e linee di sviluppo Dati economico-finanziari consolidati Allegati Banca IFIS: innovazione per le PMI In un contesto di mercato ancora difficile,

Dettagli

Management Team Raffaele Galante Amministratore Delegato, DB Stefano Salbe Group Financial Controller

Management Team Raffaele Galante Amministratore Delegato, DB Stefano Salbe Group Financial Controller Management Team Raffaele Galante Amministratore Delegato, DB Stefano Salbe Group Financial Controller La Missione Diventare leader in Europa nella creazione e diffusione di videogiochi, attraverso l utilizzo

Dettagli

LEASEPLAN CORPORATION LEASEPLAN AUTORENTING & LEASEPLAN RENTING

LEASEPLAN CORPORATION LEASEPLAN AUTORENTING & LEASEPLAN RENTING LEASEPLAN CORPORATION LEASEPLAN AUTORENTING & LEASEPLAN RENTING INDICE LeasePlan Corporation in sintesi la storia i numeri nel mondo Il Gruppo LeasePlan in Italia le società la storia Mercato del Noleggio

Dettagli

La nostra indipendenza vi garantisce scelte di gestione perfettamente obiettive

La nostra indipendenza vi garantisce scelte di gestione perfettamente obiettive AL VOSTRO SERVIZO Forte di oltre 50 anni di esperienza, PKB ha acquisito una profonda conoscenza delle esigenze di privati e famiglie, imprenditori, liberi professionisti e dirigenti. È quindi in grado

Dettagli

Comunicato stampa Progetto di bilancio al 31 dicembre 2014

Comunicato stampa Progetto di bilancio al 31 dicembre 2014 Comunicato stampa Progetto di bilancio al 31 dicembre 2014 Approvati dal Consiglio i risultati 2014: il bilancio consolidato 2014 conferma sostanzialmente i risultati già riportati nel resoconto intermedio

Dettagli

Operazioni straordinarie in editoria: vendere, comprare o allearsi? Parametri decisionali e criteri operativi ATI ECNICI 9 TORI TE IALIZZA I SPECI

Operazioni straordinarie in editoria: vendere, comprare o allearsi? Parametri decisionali e criteri operativi ATI ECNICI 9 TORI TE IALIZZA I SPECI ECNICI ATI 09 TORI TE IALIZZA mbre 200 LE EDIT I SPECI 4 Settem AZIONAL SIONAL 24 RUM NA ROFESS 3 FOR PR Operazioni straordinarie in editoria: vendere, comprare o allearsi? Parametri decisionali e criteri

Dettagli

MODA E LUSSO NELL ERA DELLA TECNOLOGIA TRA BIG DATA E SHOPPING EXPERIENCE

MODA E LUSSO NELL ERA DELLA TECNOLOGIA TRA BIG DATA E SHOPPING EXPERIENCE MODA E LUSSO NELL ERA DELLA TECNOLOGIA TRA BIG DATA E SHOPPING EXPERIENCE AS HIO N LUXURY Internet e customer engagement omnichannel stanno trasformando le strategie dei grandi brand del mercato Fashion

Dettagli

Audizione CDP su strategie nuovi vertici società controllate dallo Stato

Audizione CDP su strategie nuovi vertici società controllate dallo Stato Audizione CDP su strategie nuovi vertici società controllate dallo Stato Pres. Prof. Franco Bassanini - A.D. Dott. Giovanni Gorno Tempini SENATO - COMMISSIONE INDUSTRIA 22 ottobre 2014 Missione CDP in

Dettagli

AIM Investor Day Aprile 2014

AIM Investor Day Aprile 2014 AIM Investor Day Aprile 2014 Enrico Gasperini, Fondatore e Presidente contact us: facebook.com/digitalmagics twitter.com/digital_magics Via Quaranta 40, 20139, Milano, Italy - Digital Magics - Company

Dettagli

La diversificazione nel settore. immobiliare: nuova rotta e nuovo equipaggio

La diversificazione nel settore. immobiliare: nuova rotta e nuovo equipaggio La diversificazione nel settore c è una rotta fuori dai porti sicuri? immobiliare: nuova rotta e nuovo equipaggio Alberto Matta, Managing Director Optimum Asset Management Chi siamo é una società specializzata

Dettagli

Private Equity e Venture Capital: tendenze e modalità di intervento

Private Equity e Venture Capital: tendenze e modalità di intervento Private Equity e Venture Capital: tendenze e modalità di intervento Il Finanziamento delle PMI alternativo al Credito Bancario Università degli studi di Macerata Laboratorio Fausto Vicarelli Agostino Baiocco

Dettagli

LA NUOVA OFFERTA INTEGRATA

LA NUOVA OFFERTA INTEGRATA LA NUOVA OFFERTA INTEGRATA LA NUOVA OFFERTA INTEGRATA Video DEM & Newsletter Progetti Speciali Display VIDEO: I Vantaggi Efficacia: il connubio tra televisione e internet contribuisce ad un notevole incremento

Dettagli