UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA"

Transcript

1 ANNO ACCADEMICO Bando relativo alla prova di accesso alle Scuole di Specializzazione di area non medica IL RETTORE D.R. n VISTO il R.D. 1592/33 recante il Testo Unico delle leggi sull istruzione superiore; VISTO il D.P.R. 162/82 e successive modifiche ed integrazione relative al riordino delle Scuole di Specializzazione; VISTO il Regolamento didattico dell Università degli Studi di Roma LA SAPIENZA ; VISTO il D.M. 22 ottobre 2004 n. 270 contenente le Modifiche al Regolamento recante norme concernenti l autonomia didattica degli Atenei approvato con decreto del Ministro dell università e della ricerca scientifica e tecnologica 3 novembre 1999, n.509 VISTE le note del MIUR del 3 marzo 2003 e del 5 ottobre 2003 ; VISTE le delibere del Senato Accademico in data 10 luglio 2003, 24 luglio 2003 e del 18 settembre 2003; VISTO il Decreto Ministeriale del 7 maggio 1997 e la relativa delibera del Senato Accademico del 2 ottobre 2003 che approva il nuovo ordinamento della scuola di specializzazione in Fisica Sanitaria; DECRETA L attivazione per l anno accademico 2005/2006 delle Scuole di specializzazione di seguito elencate e ne bandisce i relativi concorsi di ammissione: FACOLTA Codice Corso * Denominazione della Scuola Numero posti ARCHITETTURA VALLE GIULIA 5187 RESTAURO DEI MONUMENTI 30 ARCHITETTURA L. QUARONI ARCHITETTURA L. QUARONI ARCHITETTURA DEI GIARDINI E ARCHITETTURA VALLE GIULIA PROGETTAZIONE DEL PAESAGGIO FARMACIA 5194 FARMACIA OSPEDALIERA Da defin. LETTERE E FILOSOFIA - SCIENZE UMANISTICHE ARCHEOLOGIA I 60 FILOSOFIA - STUDI ORIENTALI LETTERE E FILOSOFIA - SCIENZE UMANISTICHE - FILOSOFIA - STUDI ORIENTALI LETTERE E FILOSOFIA - SCIENZE UMANISTICHE - FILOSOFIA - STUDI ORIENTALI 5209 ARCHEOLOGIA II STORIA DELL ARTE MEDIOEVALE E MODERNA PSICOLOGIA I 5199 NEUROPSICOLOGIA 5 PSICOLOGIA I 5200 PSICOLOGIA CLINICA II PSICOLOGIA I 5202 PSICOLOGIA DELLA SALUTE 20 PSICOLOGIA I 5203 VALUTAZIONE PSICOLOGICA 20 SCIENZE MATEMATICHE FISICA SANITARIA (NUOVO ORDINAMENTO) 15 FISICHE E NATURALI *N.B. codice da inserire sul modulo di iscrizione alla prova. La scuola di specializzazione in Pianificazione Urbanistica afferente alle Facoltà di Architettura L. Quadroni e Valle Giulia regolarmente istituita, per l anno accademico non è attiva in attesa di adeguamento dell ordinamento didattico. 35 Scuole di Specializzazione non Mediche Bando Anno Accademico 2005/06 Pagina 1 di 8

2 1. Requisiti di accesso Possono partecipare ai concorsi di ammissione alle Scuole di Specializzazione coloro i quali siano in possesso del Diploma di Laurea previsto quale requisito di accesso dai singoli Statuti delle Scuole stesse e che viene evidenziato nell elenco delle scuole di specializzazione allegato quale parte integrante al presente decreto o siano in possesso di altro titolo di studio conseguito all estero riconosciuto equipollente. I candidati per i quali è requisito indispensabile il possesso dell abilitazione professionale, possono partecipare con riserva al concorso di ammissione. La riserva sarà sciolta positivamente all atto dell immatricolazione se il candidato abbia conseguito l abilitazione, entro e non oltre la prima sessione degli Esami di Stato dell anno 2006 (abitualmente Maggio/Luglio), negativamente qualora il candidato non l abbia conseguita. 2. Data e sede di svolgimento della prova. L ora, il giorno ed il luogo di svolgimento dei singoli concorsi di ammissione saranno resi noti attraverso l affissione di un comunicato che verrà esposto a cura della Direzione di ogni scuola per almeno 15 giorni anteriori alla data di svolgimento dell esame e pubblicato sul sito internet della singola Scuola ove esistente. 3. Termini e modalità di iscrizione alla prova. L iscrizione alla prova è subordinata al pagamento di una tassa di da versare presso qualsiasi filiale della Banca di Roma sul territorio nazionale a partire da venerdì 11 Novembre 2005 ed inderogabilmente entro lunedì 12 Dicembre Il pagamento può essere effettuato anche on line, mediante carta di credito (vedi il giorno della scadenza il pagamento on line va effettuato entro l orario di chiusura degli sportelli bancari. Per effettuare il pagamento occorre utilizzare esclusivamente il modulo personalizzato da stampare attraverso il sistema informativo on line di Ateneo, secondo le istruzioni riportate sul sito Il modulo è contemporaneamente: - autocertificazione dei dati personali - domanda di iscrizione alla prova - bollettino di pagamento della tassa di iscrizione alla prova. La ricevuta di pagamento andrà esibita il giorno della prova. Non saranno accolte domande di partecipazione alla prova inviate per posta o versamenti effettuati con modalità diverse da quelle descritte. - Entro la data di scadenza indicata nel presente bando, il candidato, oltre a procedere al pagamento, deve presentare alla Direzione della Scuola per la quale ha effettuato il pagamento (in busta chiusa recante sul frontespizio il nome e il cognome del candidato e la denominazione della scuola per cui concorre) i certificati, le pubblicazioni e la tesi, attinenti alla scuola prescelta, che intende far valutare per l attribuzione del punteggio riservato ai titoli, obbligatoriamente corredati da un elenco contenente il riepilogo dei titoli prodotti con numerazione progressiva, debitamente sottoscritto e lo stesso numero d ordine indicato sul riepilogo deve essere riportato sui singoli titoli. Alla stessa Direzione potranno essere chieste informazioni riguardanti la preparazione al concorso e se sia prevista la stampa di eventuali quiz da ritirare presso l Economato. Nota Se si vuole partecipare a più prove, si dovrà ripetere l intera operazione descritta fin qui e pagare un bollettino diverso per ciascuna scuola di specializzazione per la quale si intende concorrere. 4. Candidati in possesso di titolo di studio straniero. I candidati italiani, comunitari ed extra Unione Europea regolarmente soggiornanti in Italia in possesso di titolo di studio straniero, per l iscrizione alla prova dovranno seguire le procedure appena indicate e recarsi presso la Segreteria Studenti stranieri(v. punto 11) entro la scadenza per la presentazione della domanda. Gli studenti vincitori per effettuare l immatricolazione, dovranno necessariamente recarsi entro le scadenze previste (v. punto 8) presso la stessa segreteria Studenti stranieri (v. punto 11). 5. Servizi per le persone disabili. Le persone disabili che per lo svolgimento della prova necessitino dell aiuto di un tutor o di particolari ausili, sono pregate di darne avviso, allo Sportello di Ateneo per i diritti delle persone disabili, al numero verde (v. punto 11). Le richieste dovranno pervenire in anticipo rispetto alla data di svolgimento della prova. Occorrono: - almeno 10 giorni di anticipo per l assistenza del tutor - almeno 20 giorni di anticipo per ausili tecnologici che non siano di uso comune. Scuole di Specializzazione non Mediche Bando Anno Accademico 2005/06 Pagina 2 di 8

3 L Università già dispone di video ingranditore e PC portatile provvisto di sintesi vocale e software per l ingrandimento di testi e immagini. 6. Modalità di svolgimento della prova. I candidati potranno accedere all aula soltanto dopo le procedure di identificazione: è pertanto d obbligo esibire un documento di riconoscimento valido e la ricevuta di iscrizione alla prova. Alla prova occorre portare anche una penna biro di colore nero. Durante lo svolgimento della prova ciascun candidato: - non può tenere con sé borse o zaini, libri o appunti, carta, telefoni cellulari ed altri strumenti elettronici - non può scambiare informazioni o avere contatti verbali con altri candidati; - consultare testi e documentazione la cui consultazione non sia preventivamente autorizzata dalla Commissione di concorso. 7. Argomenti della prova, criteri di valutazione e Commissione. La prova consiste in un esame scritto inteso ad accertare la cultura generale dell'area di specializzazione anche mediante domande a risposta multipla integrata eventualmente da un colloquio Il tempo massimo di svolgimento della prova è stabilito da ciascuna Commissione di concorso. Ai fini della formulazione della graduatoria la valutazione dei titoli di cui al precedente punto 3. integrerà il punteggio complessivo a disposizione della commissione in misura non superiore al 30% dello stesso, ai sensi del D.M emanato in base all art. 13 del D.P.R. 162/82 (G.U. n.275 del ) Costituiscono titolo: tesi di laurea (fino ad un massimo di 10 punti se in disciplina attinente alla specializzazione); voto di laurea (fino ad un massimo di 5 punti: 0,30 per punto da 99 a 109; 4 per i pieni voti assoluti e 5 per la lode); voti riportati negli esami di profitto del corso di laurea attinenti alla specializzazione (è possibile valutare fino ad un massimo di sette esami a discrezione motivata dalla commissione) così attribuibili: 0,25 per esame superato con i pieni voti legali (da 27 a 29/30); 0,50 per esame superato con i pieni voti assoluti; 0,75 per esame superato con i pieni voti assoluti e lode. le pubblicazioni scientifiche possono essere valutate con un punteggio fino ad un massimo di 10 punti nelle materie attinenti alla specializzazione. Le discipline attinenti la specializzazione da valutare, non indicate nello statuto della scuola, verranno rese note tramite affissione nei locali della direzione della scuola stessa. In caso di parità di punteggio è ammesso il candidato che nella prova scritta ha ottenuto il peso relativo più alto. Persistendo la parità si darà la precedenza al candidato più giovane di età. La commissione giudicatrice per l'esame di ammissione è costituita da cinque professori di ruolo designati dal Consiglio della scuola. 8. Pubblicazione dei risultati e adempimenti successivi. Dopo lo svolgimento del concorso, espletate tutte le formalità, il Settore Segreteria Scuole di Specializzazione provvederà alla pubblicazione delle graduatorie che resteranno affisse per almeno 15 giorni. La pubblicazione mediante affissione presso la Segreteria delle Scuole di Specializzazione è l unica modalità di comunicazione agli ammessi. L immatricolazione va effettuata inderogabilmente entro la data di scadenza prevista per ogni singola scuola e resa nota contestualmente alla pubblicazione della graduatoria. Qualora i candidati risultati ammessi non si immatricolassero entro la scadenza fissata o rinunciassero all ammissione, l Ateneo provvederà attraverso il Settore Segreteria Scuole di Specializzazione prima dell inizio dei Corsi alla copertura dei posti resisi disponibili, mediante chiamata, in ordine di graduatoria. Trascorso il termine di gg. 120 (centoventi) dalla data di pubblicazione delle singole graduatorie, le pubblicazioni presentate dai candidati potranno essere ritirate rivolgendosi alla direzione della scuola. I titoli e le pubblicazioni non ritirati entro i successivi trenta giorni non saranno più restituiti. Agli ammessi alle Scuole di specializzazione non Mediche potranno essere attribuite, sulla base della graduatoria di merito e relativamente al reddito percepito, borse di studio di cui alla Legge n Per tutte le informazioni in merito rivolgersi al Settore Borse di Studio - II piano - scala C ovvero consultare la pagina web del predetto Settore sul sito internet Le procedure di immatricolazione sono riportate al punto 9 (vedi oltre). La frequenza alle Scuole di Specializzazione è incompatibile con la frequenza a qualsiasi altro tipo di corso di studi universitario. Scuole di Specializzazione non Mediche Bando Anno Accademico 2005/06 Pagina 3 di 8

4 9. Modalità di immatricolazione. Le modalità di immatricolazione variano in base alle diverse tipologie di studenti (vedi oltre). L immatricolazione si ottiene pagando la prima rata delle tasse di iscrizione alle scuole di specializzazione per l anno accademico pari a 413,00= a cui va sommata la tassa regionale di 111,94, utilizzando il modulo personalizzato da stampare dal sito internet seguendo le apposite istruzioni per l immatricolazione. L ammontare annuale delle tasse è di 1033,00 più tassa regionale, suddiviso in una prima rata pari a ed una II rata pari a Il mancato pagamento della prima rata e della tassa regionale entro la scadenza fissata comporta la decadenza dal diritto all immatricolazione stessa. I posti resisi liberi a seguito di rinuncia da parte dei vincitori saranno attribuiti ai candidati collocati in posizione utile nella graduatoria di merito: questi ultimi dovranno perfezionare l iscrizione, a pena di esclusione, entro i sei giorni successivi al ricevimento della comunicazione effettuata telefonicamente da parte dell ufficio di Segreteria al numero indicato nella domanda di partecipazione. Il versamento delle tasse va effettuato presso qualsiasi filiale della Banca di Roma sul territorio nazionale oppure on line con pagamento mediante carta di credito (vedi il giorno della scadenza il pagamento on line va effettuato entro l orario di chiusura degli sportelli bancari. Sul modulo di immatricolazione andrà indicato il codice corrispondente al corso di specializzazione che è lo stesso riportato nel presente bando e utilizzato per l iscrizione alla prova. Per l immatricolazione e l iscrizione alle Scuole di Specializzazione non occorre indicare l ISEE. I vincitori in graduatoria in possesso di titolo di studio italiano devono effettuare il pagamento della prima rata delle tasse di iscrizione alle scuole di specializzazione utilizzando il modulo personalizzato da stampare dal sito internet seguendo le apposite istruzioni per l immatricolazione. I vincitori in graduatoria di Paesi extra Unione Europea, non soggiornanti in Italia, per effettuare l immatricolazione, dovranno recarsi presso la segreteria Studenti stranieri (v. punto 11) dove riceveranno il bollettino di pagamento della tassa di immatricolazione. Il pagamento va effettuato entro e non oltre la scadenza fissata. I vincitori in graduatoria in possesso di titolo di studio straniero e regolarmente soggiornanti in Italia, per effettuare l immatricolazione dovranno recarsi presso la segreteria Studenti stranieri (v. punto 11) per la convalida del titolo di studio. Poi potranno procedere alla stampa del bollettino di pagamento della prima rata delle tasse di iscrizione dal sito internet Il pagamento va effettuato entro e non oltre la scadenza fissata. La scadenza per il pagamento della seconda rata di cui al precedente punto 9 è fissata al 31 Marzo Modalità di rinuncia a seguito dell immatricolazione. Gli studenti che, dopo aver effettuato l immatricolazione, volessero presentare una rinuncia di iscrizione al corso devono recarsi in Segreteria Studenti (v. punto 11) e presentare una dichiarazione scritta, in carta libera, indirizzata al Rettore. La rinuncia può essere effettuata in qualsiasi momento. Gli studenti che presentano domanda di rinuncia agli studi non hanno diritto al rimborso delle tasse e dei contributi già pagati. 11. Informazioni e recapiti utili. Le successive informazioni saranno pubblicate presso Settore Segreteria Scuole di Specializzazione e sul sito A. Iscrizione agli anni successivi e fuori corso Per effettuare l'iscrizione ad anni successivi e fuori corso è necessario procedere, entro la scadenza prevista per i singoli anni, al pagamento delle tasse di iscrizione utilizzando il modulo personalizzato da stampare dal sito internet seguendo le apposite istruzioni. Si ricorda che per ogni pagamento effettuato in ritardo rispetto alla scadenza prevista è dovuta una sovrattassa di 52,00. B. Esami di profitto Lo studente in regola con il corso degli studi e con i versamenti relativi alle iscrizioni può presentarsi direttamente a sostenere gli esami alla data prevista dalla Scuola presso la quale è iscritto. Gli esami sostenuti dallo studente senza il rispetto delle propedeuticità ovvero in assenza di regolare pagamento delle tasse saranno annullati d ufficio. Scuole di Specializzazione non Mediche Bando Anno Accademico 2005/06 Pagina 4 di 8

5 C. Esame di diploma Per poter essere ammessi alla discussione della tesi è necessario procedere al pagamento di una tassa di 62,00 presso una qualsiasi Agenzia della BANCA DI ROMA sul territorio nazionale. Il bollettino va ritirato presso la Segreteria Studenti delle Scuole di Specializzazione. Dopo il pagamento, lo studente deve presentare alla Segreteria Studenti delle Scuole di Specializzazione: il foglio di assegnazione tesi debitamente compilato e sottoscritto ricevuta del versamento di 62,00 (tassa per la tesi) entro e non oltre le seguenti scadenze: 1. Sessione estiva entro il 15 maggio 2. Sessione autunnale entro il 15 settembre 3. Sessione invernale entro il 15 gennaio Lo specializzando è tenuto, infine, alla consegna presso la Segreteria Scuole Specializzazione, non oltre 10 gg. dalla data prevista per la discussione, di un CD o di un dischetto sul quale sarà memorizzata la tesi e che dovrà recare firma e timbro del Direttore della Scuola. D. Trasferimenti Qualora lo specializzando abbia ottenuto il nulla-osta al trasferimento presso Scuola di Specializzazione di altro Ateneo è necessario procedere al pagamento di una tassa di 52,00 presso una qualsiasi Agenzia della BANCA DI ROMA sul territorio nazionale. Il bollettino va ritirato presso la Segreteria Studenti delle Scuole di Specializzazione. Successivamente al pagamento, presentare alla Segreteria Studenti delle Scuole di Specializzazione: tassa di trasferimento pari a domanda in carta semplice dal 1 agosto al 5 novembre di ogni anno. Per quanto non previsto dal presente Decreto si applicano, in quanto compatibili, le disposizioni di cui al D.P.R. 10 marzo 1982 n. 162, e successive modificazioni ed integrazioni. Recapiti utili: Segreteria Scuole di Specializzazione Sede Piazzale Aldo Moro, Roma (Palazzina Servizi generali - Scala A II piano ) Orario di apertura lunedì, mercoledì, venerdì, dalle 8.30 alle 12.00; martedì e giovedì dalle 14,30 alle Segreteria Studenti stranieri Sede Roma, Città Universitaria, P.le Aldo Moro, 5 Palazzina dei servizi generali scala C II piano Orario di apertura lunedì, mercoledì, venerdì, dalle 8.30 alle 12.00; martedì e giovedì dalle 14,30 alle CIAO Centro Informazioni, Accoglienza, Orientamento Sede Roma, Città Universitaria, P.le Aldo Moro, 5 - porticato del Rettorato - Orario di apertura dal lunedì al venerdì, dalle 9,30 alle Pagina web telefono Sportello per i diritti delle persone disabili Sede Roma, Città Universitaria, P.le Aldo Moro, 5 - porticato del Rettorato Orario di apertura dal lunedì al giovedì dalle alle e dalle 15 alle 18, il venerdì dalle alle Numero verde Roma, 9 novembre 2005 Firmato per il IL RETTORE PROF. E. LUPIA PALMIERI Scuole di Specializzazione non Mediche Bando Anno Accademico 2005/06 Pagina 5 di 8

6 ELENCO DELLE SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE DELLE FACOLTA NON MEDICHE FACOLTA DI ARCHITETTURA VALLE GIULIA E LUDOVICO QUARONI 5187 SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN RESTAURO DEI MONUMENTI SEDE Via A. GRAMSCI, 53 tel fax DIRETTORE Giovanni CARBONARA DENOMINAZIONE CODICE CORSO anni accademici. Laurea in Architettura, Ingegneria Edile, Lettere. 30 unità SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN ARCHITETTURA DEI GIARDINI E PROGETTAZIONE DEL PAESAGGIO SEDE Presso il DPTU Via Flaminia, 70 tel /84/85/86 fax DIRETTORE Salvatore DIERNA Laurea in Architettura, Ingegneria Civile e Urbanistica 25 unità FACOLTA DI FARMACIA 5194 SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN FARMACIA OSPEDALIERA SEDE Fac. Farmacia - Dip. di Studi di Chimica e Tecnologia delle Sostanze Biologicamente Attive tel , /968/963 fax DIRETTORE Fulvio Maria RICCERI Laurea in Farmacia, Chimica e Tecnologia farmaceutiche. Titolo di studio conseguito presso Università straniere che sia equipollente, ai sensi dell art. 332 del T.U n. 1592, a quelli Al momento dell iscrizione e richiesto il possesso dell abilitazione alla professione di farmacista. Da definirsi anno per anno FACOLTA DI LETTERE E FILOSOFIA SCIENZE UMANISTICHE FILOSOFIA STUDI ORIENTALI SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN ARCHEOLOGIA I SEDE Dipartimento di Scienze Storiche e Antropologiche dell Antichità tel fax DIRETTORE Maria Letizia LAZZARINI Laurea in Lettere, Architettura, Materie Letterarie, Storia e tutela dei beni culturali (con indirizzo archeologico).. 60 unità 5209 SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN ARCHEOLOGIA II SEDE Dipartimento di Studi Orientali Fac. di Scienze Umanistiche - tel fax DIRETTORE Arcangela SANTORO Scuole di Specializzazione non Mediche Bando Anno Accademico 2005/06 Pagina 6 di 8

7 Laurea in. Lettere, Architettura, Materie Letterarie, Storia e tutela dei beni culturali (con indirizzo archeologico) 20 unità 5210 SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN STORIA DELL ARTE MEDIOEVALE E MODERNA. SEDE Dipartimento di Storia dell Arte Fac. di Lettere tel fax DIRETTORE Marina RIGHETTI Laurea in Lettere, Architettura, Materie Letterarie, Filosofia, Ingegneria Civile. Gli appartenenti al ruolo del personale scientifico e direttivo dell amministrazione delle arti sono ammessi alla scuola qualunque sia la laurea da loro posseduta.. 35 unità FACOLTA DI PSICOLOGIA I 5199 SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE NEUROPSICOLOGIA SEDE Dip. di Psicologia Via dei Marsi,78 (II Piano) tel /7635/ DIRETTORE Salvatore Maria AGLIOTI Laurea in Psicologia Abilitazione all esercizio della professione, da conseguire nella prima sessione utile successiva all effettivo inizio dei corsi 5 unità 5200 SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE PSICOLOGIA CLINICA II SEDE Dip. di Psicologia Via dei Marsi,78 (II Piano) tel fax DIRETTORE Giulio Cesare ZAVATTINI Laurea in Psicologia, Medicina e Chirurgia Abilitazione all esercizio della professione, da conseguire nella prima sessione utile successiva all effettivo inizio dei corsi 14 unità di cui 2 riservate ai laureati in Medicina e Chirurgia 5202 SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE PSICOLOGIA DELLA SALUTE SEDE Dip. di Psicologia Via dei Marsi,78 (II Piano) tel. e fax DIRETTORE Mario BERTINI Laurea in Psicologia Abilitazione all esercizio della professione, da conseguire nella prima sessione utile successiva all effettivo inizio dei corsi 20 unità Scuole di Specializzazione non Mediche Bando Anno Accademico 2005/06 Pagina 7 di 8

8 5203 SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE VALUTAZIONE PSICOLOGICA SEDE Dip. di Psicologia Via dei Marsi,78 (II Piano) tel DIRETTORE Lucia BONCORI Laurea in Psicologia Abilitazione all esercizio della professione, da conseguire nella prima sessione utile successiva all effettivo inizio dei corsi 20 unità FACOLTA DI SCIENZE MATEMATICHE FISICHE E NATURALI DENOMINAZIONE CODICE CORSO SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE FISICA SANITARIA indirizzo:fisica medica Indirizzo:Fisica ambientale - (NUOVO ORDINAMENTO) SEDE Dip. di di Fisica (II Piano) edificio E. Fermi tel DIRETTORE Bruno MARAVIGLIA Laurea in Fisica 15 unità Scuole di Specializzazione non Mediche Bando Anno Accademico 2005/06 Pagina 8 di 8

17/04/2015 IL RETTORE

17/04/2015 IL RETTORE Protocollo 7882 VII/1 Data 26/03/2015 Rep. D.R n. 377-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso Vasco

Dettagli

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA ANNO ACCADEMICO 2013/2014 BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA Sono aperte le immatricolazioni per l anno accademico 2013/2014 ai corsi di laurea in

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Università Vita~Salute San Raffaele

Università Vita~Salute San Raffaele Università Vita~Salute San Raffaele DECRETO RETTORALE N. 4185 IL RETTORE Visto lo Statuto dell'università Vita-Salute San Raffaele approvato con Decreto del Ministero dell'università e della Ricerca Scientifica

Dettagli

U n i v e r s i t à degl i S t udi d i R o m a Tor V e r gat a

U n i v e r s i t à degl i S t udi d i R o m a Tor V e r gat a BANDO DI CONCORSO D.M. 5 FEBBRAIO 2014 N.85 MACROAREA DI INGEGNERIA AMMISSIONE AL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO,DIRETTAMENTE FINALIZZATI ALLA FORMAZIONE DI ARCHITETTO INGEGNERIA EDILE ARCHITETTURA

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Che cos è un Master Universitario? Il Master Universitario è un corso di perfezionamento scientifico e di alta qualificazione formativa, finalizzato

Dettagli

U n i v e r s i t à degl i S t udi d i R o m a Tor V e r gat a

U n i v e r s i t à degl i S t udi d i R o m a Tor V e r gat a BANDO DI CONCORSO D.M. 5 FEBBRAIO 2014 N.85 FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA AMMISSIONE AL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO IN MEDICINA E CHIRURGIA (CLASSE LM-41) CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato n. 2 (Procedure per l iscrizione, l accesso ai risultati e lo scorrimento della graduatoria) 1. Ciascun candidato deve presentare la richiesta di partecipazione al test selettivo per l accesso

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI II LIVELLO con modalità didattica multimediale, integrata e a distanza MANAGEMENT E DIRIGENZA NELLA SCUOLA (istituito ai sensi

Dettagli

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO 1. Qual è la differenza tra Master di primo livello e Master di secondo livello? 2. Ai fini dell ammissione al Master, cosa bisogna fare se si possiede un titolo di

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance Note e istruzioni per i test di ingresso ai Corsi di Studio del Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Matematiche e Statistiche (DEAMS) a.a. 2013/2014 Gli insegnamenti relativi ai Corsi di Laurea

Dettagli

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 C 1 I V I T A S E M P L I T Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 SCUOLA CIVICA DI MUSICA DI TEMPIO PAUSANIA In collaborazione con i comuni

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Ai sensi del D.M. n. 270/2004 gli studenti che intendono iscriversi ad un corso di laurea

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

A) COMPETENZE DI BASE

A) COMPETENZE DI BASE AVVISO DI PROCEDURA SELETTIVA PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI FORMATORI NELL' AMBITO DEI PERCORSI TRIENNALI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE (FORMAZIONE INIZIALE 14-18 ANNI) CUI CONFERIRE,

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

REGOLAMENTO IMMATRICOLAZIONI, ISCRIZIONI, TASSE E CONTRIBUTI PER STUDENTI DI CORSI DI LAUREA, DI LAUREA MAGISTRALE, DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO

REGOLAMENTO IMMATRICOLAZIONI, ISCRIZIONI, TASSE E CONTRIBUTI PER STUDENTI DI CORSI DI LAUREA, DI LAUREA MAGISTRALE, DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO REGOLAMENTO IMMATRICOLAZIONI, ISCRIZIONI, TASSE E CONTRIBUTI PER STUDENTI DI CORSI DI LAUREA, DI LAUREA MAGISTRALE, DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO E CORSI SINGOLI INDICE TITOLO I - IMMATRICOLAZIONI,

Dettagli

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari Decreto Direttoriale n. 51 del 20.06.2011 SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO INDIVIDUALE CON CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA VISTA DEL

Dettagli

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma attiva il Master di

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO D.R. n. 1000 del 16.7.2013 Master di I Livello in MANAGEMENT DEI PRODOTTI E SERVIZI DELLA COMUNICAZIONE I L R E T T O R E VISTO lo Statuto dell'università degli Studi di Cagliari, emanato con D.R. n. 339

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

ARTICOLO 1 Ambito di applicazione

ARTICOLO 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO STUDENTI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO Approvato dal Senato Accademico con delibera del 10 giugno 2008 e modificato con delibera del Senato Accademico del 14 giugno 2011 Decreto rettorale

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DEI BENEFICI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO A. A. 2015/16

BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DEI BENEFICI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO A. A. 2015/16 BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DEI BENEFICI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO A. A. 2015/16 Prot. N 41920 N. Repertorio 3115/2015 Titolo V Classe 5 Fascicolo Milano, 30 giugno 2015 VISTI gli

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Testo approvato definitivamente dal Senato Accademico e dal Consiglio di Amministrazione rispettivamente

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE FORME DI COLLABORAZIONE DEGLI STUDENTI ALLE ATTIVITA' CONNESSE AI SERVIZI RESI

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE FORME DI COLLABORAZIONE DEGLI STUDENTI ALLE ATTIVITA' CONNESSE AI SERVIZI RESI Senato Accademico 27 Aprile 2010 Consiglio di Amministrazione 18 Maggio 2010 Decreto Rettorale Rep. n. 811/2010 Prot. n 13531 del 29 Giugno 2010 Ufficio Competente Ufficio Agevolazioni allo studio e disabilità

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISCRIZIONE DEGLI STUDENTI A TEMPO PARZIALE AI CORSI DI STUDIO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA TUSCIA

REGOLAMENTO PER L ISCRIZIONE DEGLI STUDENTI A TEMPO PARZIALE AI CORSI DI STUDIO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA TUSCIA Università degli Studi della Tuscia Regolamento per l iscrizione degli studenti a tempo parziale ai corsi di studio dell Università degli Studi della Tuscia (D.R. n. 637/07 del 01.08.2007) REGOLAMENTO

Dettagli

Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA G

Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA G Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA G Avviso Avviso pubblico, per titoli e colloquio, per la copertura a tempo determinato di n. 12 posti di Dirigente medico - Area medica e delle specialità

Dettagli

Ripartizione Relazioni Studenti I L R E T T O R E

Ripartizione Relazioni Studenti I L R E T T O R E Ripartizione Relazioni Studenti I L R E T T O R E VISTA la legge 9 maggio 1989. n. 168; VISTO il D.P.R. del 3 maggio 1957 n. 686, Norme di esecuzione del T.U. delle disposizioni sullo statuto degli impiegati

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO D. R. 767 del 30/06/2014 MANIFESTO GENERALE DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2014/2015 IL RETTORE VISTA la Legge 19 novembre 1990

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA

ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA Bando di concorso per l ammissione al Master universitario di I livello in International Management - MIEX Sede di Bologna codice: 8367 Anno Accademico 2014-2015 Scadenza bando: 14 luglio 2014 ore 13,00

Dettagli

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA Pag 2 INDICE Parte Prima 1. MANIFESTO DEGLI STUDI PER GLI IMMATRICOLATI A.A. 2012-2013 1.1 Laurea Magistrale

Dettagli

Tutte le procedure on-line sono accessibili tramite il portale degli studenti https://studenti.unisalento.it

Tutte le procedure on-line sono accessibili tramite il portale degli studenti https://studenti.unisalento.it REGOLE PER GLI STUDENTI Tutte le procedure on-line sono accessibili tramite il portale degli studenti https://studenti.unisalento.it REGOLE VALIDE PER I CORSI ATTIVATI AI SENSI DEL D.M. 270/04 Immatricolazione

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO PROCEDURE TERMINI E TASSE (Modificato con D.R. n.1508 del 31/07/2013) INDICE PARTE I NORME GENERALI Art. 1 Art. 2 Ambito di applicazione Definizioni PARTE

Dettagli

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010 Art. 1 Ambito di applicazione L Università, in applicazione del D.M. 242/98 ed ai

Dettagli

Art. 1. (Indizione concorso)

Art. 1. (Indizione concorso) Allegato 1 al Provvedimento del Direttore dell Istituto TeCIP n. 66 del 10/02/2015 Concorso per l attribuzione di due Borse di studio per attività di ricerca della durata di 12 mesi ciascuna presso l Istituto

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA Modena, il _ 11.01.2012 Prot. N 9 Pos. N /_ (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA VISTO il DPR 22 dicembre

Dettagli

ALLEGATO 2 A) TITOLI ABILITANTI DI ACCESSO ALLA GRADUATORIA

ALLEGATO 2 A) TITOLI ABILITANTI DI ACCESSO ALLA GRADUATORIA ALLEGATO 2 TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI DELLA TERZA FASCIA DELLE GRADUATORIE AD ESAURIMENTO DEL PERSONALE DOCENTE ED EDUCATIVO DELLE SCUOLE ED ISTITUTI DI OGNI ORDINE E GRADO, APPROVATA CON D.M 27

Dettagli

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13 Con l Europa investiamo nel vostro futuro DIREZIONE DIDATTICA STATALE Circolo San Giovanni Bosco C.so Fornari, 68-70056 - MOLFETTA (Ba) Tel 080809 Fax 0808070 Codice Fiscale N 80047079 Distretto n. 6 Molfetta

Dettagli

Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA

Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA Modalità di iscrizione al TOLC Per iscriversi al TOLC è necessario compiere le seguenti operazioni: 1. Registrazione nella sezione TOLC del portale CISIA

Dettagli

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Introduzione... 3 Università Politecnica delle Marche (Ancona)... 4 Università degli Studi di

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

Ordinanza Ministeriale 21 febbraio 2014 n. 144. Esami di Stato di abilitazione professionale anno 2014. Professioni regolamentate dal D.P.R. 328/2001.

Ordinanza Ministeriale 21 febbraio 2014 n. 144. Esami di Stato di abilitazione professionale anno 2014. Professioni regolamentate dal D.P.R. 328/2001. Ordinanza Ministeriale 21 febbraio 2014 n. 144 Esami di Stato di abilitazione professionale anno 2014. Professioni regolamentate dal D.P.R. 328/2001. VISTA la legge 9 maggio 1989, n.168, con la quale è

Dettagli

BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU

BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU Ai sensi delle seguenti disposizioni: Legge 02.12.1991, n. 390 Articolo 13 D.P.C.M. 09/04/2001 Articolo 4 comma 17 D.P.C.M. 05/12/2013

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo 1 2 Guida all accesso ai Corsi di Laurea (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo Anno Accademico 2014/2015 3 4 Concept and graphic design: Marketing e Fundraising

Dettagli

Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010

Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010 Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010 Art. 1 - Oggetto 1. Il presente regolamento disciplina i procedimenti di selezione,

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI INFO BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI Le informazioni contenute in questo documento non vanno in alcun modo a sostituire i contenuti dei bandi e

Dettagli

POLITECNICO DI BARI REGOLAMENTO TEST DI AMMISSIONE

POLITECNICO DI BARI REGOLAMENTO TEST DI AMMISSIONE POLITECNICO DI BARI REGOLAMENTO TEST DI AMMISSIONE IMMATRICOLAZIONI AL PRIMO ANNO DEI CORSI DI LAUREA TRIENNA- LI IN INGEGNERIA DEL POLITECNICO DI BARI - A.A. 2015/2016 Sommario REGOLAMENTO TEST DI AMMISSIONE...

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO PROCEDURE TERMINI E TASSE (Modificato con delibera del Senato Accademico del 19 luglio 2011) INDICE PARTE I NORME GENERALI Art. 1 Art. 2 Ambito di applicazione

Dettagli

Classe di abilitazione C450 Calendario e modalità di svolgimento delle prove

Classe di abilitazione C450 Calendario e modalità di svolgimento delle prove Classe di abilitazione C450 Calendario e modalità di delle prove Per lo degli esami sono previste più date in tre diversi periodi (maggio/giugno 2015, luglio 2015, gennaio 2016) con la possibilità per

Dettagli

VISTO lo Statuto di Ateneo, in particolare l art. 10 Diritto allo studio, comma 2 lettera d);

VISTO lo Statuto di Ateneo, in particolare l art. 10 Diritto allo studio, comma 2 lettera d); VISTO lo Statuto di Ateneo, in particolare l art. 10 Diritto allo studio, comma 2 lettera d); VISTO il Regolamento delle attività culturali, sociali e ricreative degli studenti, emanato con decreto rettorale

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA Emanato con D.R. n. 306 del 17/07/2012 Integrato con D.R. n. 65 12/02/2014. DISPOSIZIONI PRELIMINARI Articolo 1 (Oggetto) 1. Il presente

Dettagli

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19 della legge 30 dicembre 2010, n. 240 (emanato con decreto rettorale 24 ottobre 2014, n. 478) INDICE

Dettagli

DECRETO N.173 IL CAPO DELL UFFICIO NAZIONALE

DECRETO N.173 IL CAPO DELL UFFICIO NAZIONALE Prot. n. 21096/II/1 dell 11 giugno 2009 UFFICIO NAZIONALE PER IL SERVIZIO CIVILE DECRETO N.173 IL CAPO DELL UFFICIO NAZIONALE VISTA la Legge 8 luglio 1998, n. 230, recante "Nuove norme in materia di obiezione

Dettagli

Vista la Legge Regionale 24 Marzo 1974 n. 18; Vista la Legge Regionale 4 Febbraio 1997 n. 7; Vista la Legge Regionale 16.1.2001. n. 28 e s.m.i.

Vista la Legge Regionale 24 Marzo 1974 n. 18; Vista la Legge Regionale 4 Febbraio 1997 n. 7; Vista la Legge Regionale 16.1.2001. n. 28 e s.m.i. 28501 di dare atto che il presente provvedimento non comporta alcun mutamento qualitativo e quantitativo di entrata o di spesa né a carico del bilancio regionale né a carico degli enti per i cui debiti

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Facoltà di MEDICINA E ODONTOIATRIA BANDO DI CONCORSO ANNO ACCADEMICO 2014/2015

Facoltà di MEDICINA E ODONTOIATRIA BANDO DI CONCORSO ANNO ACCADEMICO 2014/2015 D.R. n. 3060 Facoltà di MEDICINA E ODONTOIATRIA BANDO DI CONCORSO ANNO ACCADEMICO 2014/2015 MASTER DI I LIVELLO IN TRATTAMENTO PRE-OSPEDALIERO E INTRA-OSPEDALIERO DEL POLITRAUMA VISTA la legge n. 341 del

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca IL DIRETTORE GENERALE VISTO il decreto del Presidente della Repubblica 10 gennaio 1957, n. 3, con il quale è stato approvato il testo unico delle disposizioni concernenti lo Statuto degli impiegati civili

Dettagli

GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI

GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI ANNO ACCADEMICO 2013/2014 GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI ANNO ACCADEMICO 2013/2014 SOMMARIO L UNIVERSITÀ DI TRENTO 7 IL SISTEMA UNIVERSITARIO

Dettagli

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011 Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale Spediz. abb. post. 45% - art. - 1, art. comma 2, comma 1 20/b Legge 27-02-2004, 23-12-1996, n. n. 46-662 Filiale

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA

FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA LAUREE QUADRIENNALI: FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA o ECONOMIA E COMMERCIO media aritmetica dei voti degli esami di profitto con esclusione dei voti delle Teologie e di quelli riguardanti

Dettagli

Classe di abilitazione A036 Calendario e modalità di svolgimento delle prove

Classe di abilitazione A036 Calendario e modalità di svolgimento delle prove Classe di abilitazione A036 Calendario e modalità di delle prove Per lo degli esami sono previste più date in tre diversi periodi (maggio/giugno 2015, luglio 2015, gennaio 2016) con la possibilità per

Dettagli

AVVISO DI PUBBLICA SELEZIONE PER L AMMISSIONE AL CORSO INTEGRATIVO/ABBREVIATO PER OPERATORE SOCIO SANITARIO Anno Formativo 2014/2015

AVVISO DI PUBBLICA SELEZIONE PER L AMMISSIONE AL CORSO INTEGRATIVO/ABBREVIATO PER OPERATORE SOCIO SANITARIO Anno Formativo 2014/2015 U.O.S.D. FORMAZIONE EDUCAZIONE E PROMOZIONE DELLA SALUTE Scadenza 15 DICEMBRE 2014 AVVISO DI PUBBLICA SELEZIONE PER L AMMISSIONE AL CORSO INTEGRATIVO/ABBREVIATO PER OPERATORE SOCIO SANITARIO Anno Formativo

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE ESPERTI PON- FSE - 2007-IT 05 1 PO007 Competenze per lo sviluppo Annualità 2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO

BANDO DI SELEZIONE ESPERTI PON- FSE - 2007-IT 05 1 PO007 Competenze per lo sviluppo Annualità 2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE LUIGI EINAUDI Distr. Sc. n 9 - Via V. Veneto 89822 SERRA SAN BRUNO (VV) FONDI STRUTTURALI 2007-2013 PEC: vvis003008@pec.istruzione.it PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE FONDO

Dettagli

FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile

FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile Quante volte l anno si svolgono gli esami di Stato? Sono previste due sessioni d esame

Dettagli

Programma Erasmus+/Erasmus - Adempimenti per la mobilità studenti per studio e traineeship Bando A.A. 2015/2016

Programma Erasmus+/Erasmus - Adempimenti per la mobilità studenti per studio e traineeship Bando A.A. 2015/2016 Programma Erasmus+/Erasmus - Adempimenti per la mobilità studenti per studio e traineeship Bando A.A. 2015/2016 1. Presentazione della domanda La domanda deve essere compilata e presentata esclusivamente

Dettagli

studio dei titolari di protezione internazionale

studio dei titolari di protezione internazionale Il riconoscimento dei titoli di studio dei titolari di protezione internazionale IL RICONOSCIMENTO DEI TITOLI DI STUDIO LA NORMATIVA L art 170 del RD 1592 del 3/ 31/08/33 /33di approvazione del Testo Unico

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili TITOLO I - PRINCIPI GENERALI Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione Art. 2 Principi normativi Art. 3 Finalità Art. 4 Destinatari degli interventi

Dettagli

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO DIRITTO ALLO STUDIO I capaci e i meritevoli, anche se privi di mezzi, hanno diritto di raggiungere i gradi più alti degli studi. art. 34 Costituzione della Repubblica Italiana Diritto allo studio universitario

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE

IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE SELEZIONE PUBBLICA PER ESAMI, PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER ASSUNZIONI A TEMPO DETERMINATO DI ASSISTENTE AI SERVIZI AMMINISTRATIVI E CONTABILI CAT. C1. IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE,

Dettagli

PROGRAMMA VINCI Bando 2015

PROGRAMMA VINCI Bando 2015 PROGRAMMA VINCI Bando 2015 L Università Italo Francese / Université Franco Italienne (UIF/UFI) emette il quindicesimo bando Vinci, volto a sostenere le seguenti iniziative: I. Corsi universitari binazionali

Dettagli

I L R E T T O R E. VISTA la legge 19 novembre 1990, n. 341 recante riforma degli ordinamenti universitari;

I L R E T T O R E. VISTA la legge 19 novembre 1990, n. 341 recante riforma degli ordinamenti universitari; Ripartizione Relazioni Studenti VISTA la legge 9 maggio 1989, n. 168; I L R E T T O R E VISTO il D. P. R. del 3 maggio 1957 n. 686, Norme di esecuzione del T.U. delle disposizioni sullo statuto degli impiegati

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 1 Indice Art. 1 - Definizioni...4 Art. 2 - Autonomia Didattica... 5 Art. 3 - Titoli, Corsi di studio e Corsi di Alta Formazione.... 5 Art. 4 - Rilascio

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato n.1 (Prova di ammissione per i corsi di laurea e laurea magistrale cui agli articoli 2, 4, 5 e 6 ) 1. Il Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca si avvale del CINECA Consorzio

Dettagli

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO.

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. ALLEGATO A PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. TITOLI ACCADEMICI VOTO DI LAUREA Medici Specialisti ambulatoriali, Odontoiatri,

Dettagli

..DOMANDA DI ISCRIZIONE ANNI SUCCESSIVI..

..DOMANDA DI ISCRIZIONE ANNI SUCCESSIVI.. Corso di laurea.... C.L. specialistica/magistrale... Curriculum/Indirizzo... Matricola.. Marca da bollo da 16,00 se non assolta in modo virtuale AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI G. D ANNUNZIO

Dettagli

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99)

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99) Mod. 6322/triennale Marca da bollo da 16.00 euro Domanda di laurea Valida per la prova finale dei corsi di studio di primo livello Questo modulo va consegnato alla Segreteria amministrativa del Corso a

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

per la partecipazione a Master di I e II livello Corsi universitari di perfezionamento Corsi universitari di specializzazione

per la partecipazione a Master di I e II livello Corsi universitari di perfezionamento Corsi universitari di specializzazione BANDO DI CONCORSO per l erogazione di borse di studio in favore dei figli e degli orfani dei dipendenti iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali (art.1,c.245 della legge 662/96)

Dettagli

SELEZIONI INTERNE PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO DI N.5 POSTI DI OPERATORE TECNICO SPECIALIZZATO-AUTOMEZZI, N.

SELEZIONI INTERNE PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO DI N.5 POSTI DI OPERATORE TECNICO SPECIALIZZATO-AUTOMEZZI, N. Azienda Ospedaliera Nazionale SS. Antonio e Biagio e Cesare Arrigo Alessandria Via Venezia, 16 15121 ALESSANDRIA Tel. 0131 206111 www.ospedale.al.it asoalessandria@pec.ospedale.al.it C. F. P. I. 0 1 6

Dettagli

Bando Tipologia A (20 tirocini)

Bando Tipologia A (20 tirocini) Bando Tipologia A (20 tirocini) Destinazioni e periodo di realizzazione dei tirocini: Irlanda - 5 tirocini Regno Unito - 2 tirocini Spagna - 8 tirocini Germania - 3 tirocini Francia - 2 tirocini L'esperienza

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

IL RETTORE. il decreto del 01 aprile 2014 n.608 con il quale è stato aggiornato lo statuto di ateneo; VISTO

IL RETTORE. il decreto del 01 aprile 2014 n.608 con il quale è stato aggiornato lo statuto di ateneo; VISTO Università della Calabria - Amministrazione Centrale D.R. n.1072 del 10/07/2015 IL RETTORE il decreto del 01 aprile 2014 n.608 con il quale è stato aggiornato lo statuto di ateneo; il decreto del 6 febbraio

Dettagli

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche I.a. Presentazione del Corso di Studio Denominazione del Corso di Studio Denominazione

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER N. 1 POSTO DI OPERATORE TECNICO - CAT B PER I

BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER N. 1 POSTO DI OPERATORE TECNICO - CAT B PER I AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE SAN PAOLO MILANO - Via A. Di Rudinì, 8 U.O. Amministrazione risorse umane/pd BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER N. 1 POSTO DI OPERATORE TECNICO - CAT B PER

Dettagli