in qualità di legale rappresentante:

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "in qualità di legale rappresentante:"

Transcript

1 La presente comunicazione deve essere presentata almeno trenta giorni prima dell inizio della manifestazione AL SIG. SINDACO del COMUNE di VERGIATE Ufficio attività economico-produttive Via Cavallotti, 46/ Vergiate (VA) Tel Fax AL SIG. PREFETTO di VARESE COMUNICAZIONE RELATIVA ALL ORGANIZZAZIONE DI MANIFESTAZIONE DI SORTE LOCALE - lotteria - tombola - pesca o banco di beneficenza - (D.P.R. 26/10/2001 n.430) Il sottoscritto Cognome Nome Codice fiscale Data di nascita Cittadinanza Sesso M F Luogo di nascita: Stato Provincia Comune Residenza: Provincia Comune In via/p.zza n C.A.P. Tel. Cell. in qualità di legale rappresentante: dell ente morale dell associazione o comitato senza fine di lucro della O.N.L.U.S. del partito o movimento politico Codice Fiscale Partita I.V.A. Denominazione Con sede nel Comune di Provincia In via/p.zza n C.A.P. Tel. Comune di Vergiate (VA) - pag. 1 -

2 COMUNICA che in data dalle ore alle ore organizzerà in Vergiate presso i locali o l area siti in Via la seguente manifestazione di sorte locale: LOTTERIA TOMBOLA PESCA O BANCO DI BENEFICENZA A TAL FINE DICHIARA: X IMPORTANTE: barrare con una ogni singola dichiarazione resa e compilare, dove necessario, in stampatello che la manifestazione di sorte locale è necessaria per far fronte alle esigenze finanziarie dell ente rappresentato; che la manifestazione di sorte locale è organizzata nell ambito della festa denominata ; che in data è già stata inoltrata all Ispettorato Compartimentale dei Monopoli di Stato - Ispettorato di Milano, la comunicazione prevista dall art.39, comma 13quinquies, del D.L. n.269/2003 convertito in legge dall art.1 della Legge 326/2003; nel caso di lotteria: che la vendita dei biglietti è limitata al territorio della Provincia di Varese; che l importo complessivo dei biglietti emessi, comunque sia frazionato il prezzo degli stessi, non supera la somma di Euro ,69; che i biglietti sono contrassegnati da serie e numerazione progressivi, così come risulta dalla fattura d acquisto rilasciata dalla ditta quale stampatore; che i premi consistono solo in servizi e beni mobili con esclusione di denaro, titoli pubblici e privati, valori bancari, carte di credito e metalli preziosi in verghe; 1. a provvedere prima dell estrazione a ritirare tutti i registri, nonché i biglietti rimasti invenduti ed a verificare che la serie e la numerazione dei registri corrispondano a quelle indicate nelle fatture d acquisto. I biglietti non riconsegnati verranno dichiarati nulli agli effetti del gioco; 2. a dare atto di tale circostanza al pubblico prima dell estrazione; 3. ad effettuare l estrazione alla presenza di un incaricato del Sindaco; 4. a redigere il processo verbale di tutte le operazioni inviandone copia al Prefetto e consegnandone copia all incaricato del Sindaco presente all estrazione; 5. a comunicare al Prefetto e al Sindaco qualsiasi variazione delle modalità di svolgimento della manifestazione in tempo utile per l effettuazione dei controlli. nel caso di tombola: che la vendita delle cartelle è limitata al Comune di Vergiate e ai Comuni limitrofi (specificare quali: ); Comune di Vergiate (VA) - pag. 2 -

3 che le cartelle sono contrassegnate da serie e numerazione progressiva, così come risulta dalla fattura d acquisto rilasciata dalla ditta quale stampatore; che i premi posti in palio non superano complessivamente il valore di Euro ,42; 1. a provvedere prima dell estrazione a ritirare tutti i registri, nonché le cartelle rimaste invendute ed a verificare che la serie e la numerazione dei registri corrispondano a quelle indicate nelle fatture d acquisto. Le cartelle non riconsegnate verranno dichiarate nulle agli effetti del gioco; 2. a dare atto di tale circostanza al pubblico prima dell estrazione; 3. ad effettuare l estrazione alla presenza di un incaricato del Sindaco; 4. a redigere il processo verbale di tutte le operazioni inviandone copia al Prefetto e consegnandone copia all incaricato del Sindaco presente all estrazione; 5. entro trenta giorni dall estrazione a presentare all incaricato del Sindaco la documentazione attestante l avvenuta consegna dei premi ai vincitori; 6. a comunicare al Prefetto e al Sindaco qualsiasi variazione delle modalità di svolgimento della manifestazione in tempo utile per l effettuazione dei controlli. nel caso di pesca o banco di beneficenza: che la vendita dei biglietti è limitata al territorio del Comune di Vergiate ed il ricavato di essa non supera la somma di Euro ,69; che il numero dei biglietti che verranno emessi è pari a ed il relativo prezzo è di Euro cadauno; che i premi consistono solo in servizi e beni mobili con esclusione di denaro, titoli pubblici e privati, valori bancari, carte di credito e metalli preziosi in verghe; 1. ad inviare copia del processo verbale delle operazioni di chiusura al Prefetto ed a consegnarne copia all incaricato del Sindaco presente alla chiusura delle operazioni; in tutti i casi: che i locali o l area sede di svolgimento della manifestazione di sorte locale rispondono alle caratteristiche di sicurezza previste dalla normativa vigente; di essere a conoscenza che la manifestazione potrà essere vietata dal Prefetto per i motivi indicati dal 4 comma dell art.14 del D.P.R. n.430/2001; di essere a conoscenza che la manifestazione potrà essere sospesa per motivi di ordine e sicurezza pubblica o per abuso; che non sussistono i casi ostativi previsti dagli artt. 11,12,92 e 131 del TULPS approvato con R.D. 18/06/31 n. 773 (1) ; che non sussistono nei propri confronti e in quelli dell ente rappresentato le cause di divieto, di decadenza o di sospensione di cui all art. 10 della legge , n. 575 in riferimento all art. 5 del D.P.R. 03/03/98 n. 252 (antimafia). Consapevole delle sanzioni penali previste dall art. 76 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa per le ipotesi di falsità di atti e dichiarazioni mendaci DICHIARA che tutto quanto contenuto nel presente documento - reso, sotto la propria responsabilità, ai sensi degli artt. 46, 47 dello stesso D.P.R. - è corrispondente al vero. Ai sensi della legge 31 dicembre 1996 n. 675 Tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali (privacy) i dati di cui sopra saranno utilizzati esclusivamente a fini istruttori nell ambito dei relativi Comune di Vergiate (VA) - pag. 3 -

4 procedimenti, conservati agli atti e non soggetti a diffusione se non nei termini previsti dalle vigenti disposizioni di legge. SI ALLEGA: per la lotteria: copia del regolamento nel quale sono indicati la quantità e la natura dei premi, la quantità ed il prezzo dei biglietti da vendere, il luogo in cui vengono esposti i premi, il luogo ed il tempo fissati per l estrazione e la consegna dei premi ai vincitori per la tombola: copia del regolamento con la specificazione dei premi e con l indicazione del prezzo di ciascuna cartella; la documentazione comprovante l avvenuto versamento della cauzione in misura pari al valore dei premi promessi (determinato in base al loro prezzo di acquisto o, in mancanza, al valore normale degli stessi), prestata a favore del Comune di Vergiate, mediante (specificare): deposito in denaro o in titoli di Stato o garantiti dallo Stato da effettuare presso la tesoreria provinciale fidejussione bancaria in bollo con autentica della firma del fidejussore fidejussione assicurativa in bollo con autentica della firma del fidejussore con scadenza non inferiore a tre mesi dalla data di estrazione in tutti i casi: copia della carta d identità o di un documento di riconoscimento in corso di validità del richiedente, lì FIRMA (*) (*) N.B.: ai sensi dell art. 38, D.P.R. 445 del 28 dicembre 2000 le istanze e le dichiarazioni sostitutive di atti di notorietà da produrre agli organi dell amministrazione pubblica o ai gestori o esercenti di pubblici servizi sono sottoscritte dall interessato in presenza del dipendente addetto ovvero sottoscritte e presentate unitamente a copia fotostatica non autenticata di un documento di identità del sottoscrittore. (in caso di istanza non inoltrata personalmente, per es. a mezzo raccomandata A/R). NOTE: (1) Possesso dei requisiti morali: Art 11 TULPS salve le condizioni particolari stabilite dalla legge nei singoli casi, le autorizzazioni di Polizia debbono essere negate: 1. a chi ha riportato una condanna a pena restrittiva della libertà personale superiore a 3 anni per delitto non colposo e non ha ottenuto la riabilitazione; 2. a chi è sottoposto all ammonizione o a misura di sicurezza personale o è stato dichiarato delinquente abituale, professionale o per tendenza; Le autorizzazioni di Polizia possono essere negate a chi ha riportato condanna per delitti contro la personalità dello Stato, o contro l Ordine pubblico, ovvero per delitti contro le persone commessi con violenza, o per furto, rapina, estorsione, sequestro di persona a scopo di rapina o di estorsione, o per violenza o resistenza all Autorità [e a chi non può provare la sua buona condotta]. Le autorizzazioni devono essere revocate quando nella persona autorizzata vengono a mancare, in tutto o in parte, le condizioni alle quali sono subordinate, e possono essere revocate quando sopraggiungono o vengono a risultare circostanze che avrebbero imposto o consentito il diniego dell autorizzazione. Art. 12 TULPS Le persone che hanno l'obbligo di provvedere all'istruzione elementare dei fanciulli ai termini delle leggi vigenti (7), non possono ottenere autorizzazioni di polizia se non dimostrano di avere ottemperato all'obbligo predetto. Per le persone che sono nate posteriormente al 1885, quando la legge non disponga altrimenti, il rilascio delle autorizzazioni di polizia è sottoposto alla condizione che il richiedente stenda domanda e apponga di suo pugno, in calce alla domanda, la propria firma e le indicazioni del proprio stato e domicilio. Di ciò il pubblico ufficiale farà attestazione. Art 92 TULPS Oltre a quanto è preveduto dall art 11, la licenza di esercizio pubblico e l autorizzazione di cui all art 89 non possono essere date a chi sia stato condannato per reati contro la moralità pubblica e il buon costume, o contro la Sanità pubblica, o per giuochi d azzardo, o Comune di Vergiate (VA) - pag. 4 -

5 per delitti commessi in stato di ubriachezza, o per contravvenzioni concernenti la prevenzione dell alcoolismo, per infrazione alla legge sul Lotto, o per abuso di sostanze stupefacenti. Art. 131.TULPS Le autorizzazioni di polizia prevedute in questo titolo, fatta eccezione per quelle indicate dagli artt. 113, 121, 123 e 124, non possono essere concedute a chi è incapace di obbligarsi Comune di Vergiate (VA) - pag. 5 -

OGGETTO: comunicazione di svolgimento della manifestazione di sorte locale di cui al d.p.r. 26 ottobre 2001 n. 430, relativo a

OGGETTO: comunicazione di svolgimento della manifestazione di sorte locale di cui al d.p.r. 26 ottobre 2001 n. 430, relativo a Al Signor Sindaco del Comune di Alla Prefettura di Ufficio Territoriale del Governo OGGETTO: comunicazione di svolgimento della manifestazione di sorte locale di cui al d.p.r. 26 ottobre 2001 n. 430, relativo

Dettagli

- Al Prefetto di Verona Via S. Maria Antica 1 37121 VERONA

- Al Prefetto di Verona Via S. Maria Antica 1 37121 VERONA - Al Prefetto di Verona Via S. Maria Antica 1 37121 VERONA - All Ufficio Commercio del Comune di Grezzana 37023 GREZZANA OGGETTO: Comunicazione relativa a manifestazione di sorte locale di cui agli artt.

Dettagli

COMUNICAZIONE RELATIVA ALLO SVOLGIMENTO DI UNA MANIFESTAZIONE DI SORTE LOCALE (Artt. 13 e 14 D.P.R. n. 430/01)

COMUNICAZIONE RELATIVA ALLO SVOLGIMENTO DI UNA MANIFESTAZIONE DI SORTE LOCALE (Artt. 13 e 14 D.P.R. n. 430/01) Modello PA 633 Versione 01/2005 Alla cortese attenzione Signor Sindaco del Comune di Alla cortese attenzione Signor Prefetto di COMUNICAZIONE RELATIVA ALLO SVOLGIMENTO DI UNA MANIFESTAZIONE DI SORTE LOCALE

Dettagli

Al Sindaco del Comune di

Al Sindaco del Comune di Al Sindaco del Comune di SEGNALAZIONE DI SUBINGRESSO/MODIFICHE SOCIETARIE NELLA TITOLARITA DI LICENZA AMMINISTRATIVA PER STRUTTURE RICETTIVE (Strutture turistico alberghiere) (Artt. 19 L. 241/90 e ss.mm.,

Dettagli

AUTORIZZAZIONE PER APERTURA/MODIFICA DI STRUTTURA RICETTIVA EXTRALBERGHIERA DI TIPO: CASE E APPARTAMENTI PER VACANZA (L.R. 34/88)

AUTORIZZAZIONE PER APERTURA/MODIFICA DI STRUTTURA RICETTIVA EXTRALBERGHIERA DI TIPO: CASE E APPARTAMENTI PER VACANZA (L.R. 34/88) Allo Sportello Unico per le Attività Produttive Unione di Comuni della Bassa Sabina Via Mameli snc 02047 Poggio Mirteto (RI) AUTORIZZAZIONE PER APERTURA/MODIFICA DI STRUTTURA RICETTIVA EXTRALBERGHIERA

Dettagli

C.F. con sede legale a.. via / piazza.. n COMUNICA

C.F. con sede legale a.. via / piazza.. n COMUNICA Spazio per timbro Protocollo (Carta libera) (in duplice copia) Al Sig. Prefetto di SAVONA Al Sig. Sindaco del Comune di ANDORA OGGETTO: Comunicazione relativa allo svolgimento di una LOTTERIA LOCALE /

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITA

SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITA AL COMUNE DI PORTOGRUARO UFFICIO ATTIVITÀ PRODUTTIVE e SUAP P.zza della Repubblica n. 1 30026 Portogruaro (VE) SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITA PER L INSTALLAZIONE DI APPARECCHI DA TRATTENIMENTO

Dettagli

Istruzioni per l interessato

Istruzioni per l interessato Pagina 1 su un totale di 9 Spazio per apporre il timbro di protocollo Istruzioni per l interessato Cosa? Modello per la comunicazione dello svolgimento di lotterie, tombole, pesche o banchi di beneficenza

Dettagli

del Comune di DENUNCIA INIZIO ATTIVITA DI AGENZIA D AFFARI (artt. 115 del T.U.L.P.S. e 163 del Decreto Legislativo del 31 marzo 1998, n 112)

del Comune di DENUNCIA INIZIO ATTIVITA DI AGENZIA D AFFARI (artt. 115 del T.U.L.P.S. e 163 del Decreto Legislativo del 31 marzo 1998, n 112) AL SIG. SINDACO del Comune di DENUNCIA INIZIO ATTIVITA DI AGENZIA D AFFARI (artt. 115 del T.U.L.P.S. e 163 del Decreto Legislativo del 31 marzo 1998, n 112) Il sottoscritto nato il a (Prov. di ) C.F. n.

Dettagli

Al Sig. Prefetto di Cuneo Al Sig. Sindaco del Comune di CORNELIANO D ALBA

Al Sig. Prefetto di Cuneo Al Sig. Sindaco del Comune di CORNELIANO D ALBA Al Sig. Prefetto di Cuneo Al Sig. Sindaco del Comune di CORNELIANO D ALBA (in carta semplice) Protocollo numero (viene apposto dall Archivio comunale),... (data di compilazione) Oggetto: Comunicazione

Dettagli

DICHIARAZIONE DI INIZIO ATTIVITA DI AGENZIA D AFFARI (artt. 115 del T.U.L.P.S. e 163 del Decreto Legislativo del 31 marzo 1998, n 112)

DICHIARAZIONE DI INIZIO ATTIVITA DI AGENZIA D AFFARI (artt. 115 del T.U.L.P.S. e 163 del Decreto Legislativo del 31 marzo 1998, n 112) AL SIG. SINDACO Settore Commercio ed Attività Economiche Ufficio Attività Economiche del Comune di P A D O V A DICHIARAZIONE DI INIZIO ATTIVITA DI AGENZIA D AFFARI (artt. 115 del T.U.L.P.S. e 163 del Decreto

Dettagli

SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE E L EDILIZIA

SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE E L EDILIZIA SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE E L EDILIZIA COMUNI DI SUZZARA, PEGOGNAGA, GONZAGA, MOGLIA, SAN BENEDETTO PO RICHIESTA LICENZA PER APERTURA SALA GIOCHI AI SENSI DELL ART. 86 DEL T.U.L.P.S. Il

Dettagli

QUADRO 1 SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITA. Il sottoscritto segnala

QUADRO 1 SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITA. Il sottoscritto segnala AL COMUNE DI PORTOGRUARO UFFICIO ATTIVITÀ PRODUTTIVE e SUAP P.zza della Repubblica n. 1 30026 PORTOGRUARO (VE) SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITA' NOLEGGIO VEICOLI SENZA CONDUCENTE (DPR 19 dicembre

Dettagli

Il sottoscritto Cognome Nome

Il sottoscritto Cognome Nome COMUNICAZIONE AVVIO IN ATTIVITA DI LOTTERIA, TOMBOLA E/O PESCA DI BENEFICENZA ( EX. DPR 430/2001) Comunicazione da effettuarsi ALMENO 30 GG PRIMA dell inizio dell attività 3 copie in carta semplice COMUNE

Dettagli

COMUNICAZIONE DELLO SVOLGIMENTO DI MANIFESTAZIONI DI SORTE LOCALI: LOTTERIE, TOMBOLE, PESCHE, BANCHI DI BENEFICENZA (1)

COMUNICAZIONE DELLO SVOLGIMENTO DI MANIFESTAZIONI DI SORTE LOCALI: LOTTERIE, TOMBOLE, PESCHE, BANCHI DI BENEFICENZA (1) COMUNICAZIONE DELLO SVOLGIMENTO DI MANIFESTAZIONI DI SORTE LOCALI: LOTTERIE, TOMBOLE, PESCHE, BANCHI DI BENEFICENZA (1) AL MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE Ispettorato Compartimentale dei Monopoli

Dettagli

Estratto dal T.U.LP.S. DECRETO LEGISLATIVO DEL 31 MARZO 1998, n 112

Estratto dal T.U.LP.S. DECRETO LEGISLATIVO DEL 31 MARZO 1998, n 112 Estratto dal T.U.LP.S. Art. 8 Le autorizzazioni di polizia sono personali: non possono in alcun modo essere trasmesse né dar luogo a rapporti di rappresentanza, salvi i casi espressamente preveduti dalla

Dettagli

DOMANDA PER ATTIVITA DI AGENZIA D AFFARI (artt. 115 del T.U.L.P.S. e 163 del Decreto Legislativo del 31 marzo 1998, n 112)

DOMANDA PER ATTIVITA DI AGENZIA D AFFARI (artt. 115 del T.U.L.P.S. e 163 del Decreto Legislativo del 31 marzo 1998, n 112) Marca da bollo Euro 14,62 AL SIG. SINDACO Settore Commercio ed Attività Economiche del Comune di 37050 O P P E A N O DOMANDA PER ATTIVITA DI AGENZIA D AFFARI (artt. 115 del T.U.L.P.S. e 163 del Decreto

Dettagli

AUTORIZZAZIONE PER L ESERCIZIO ATTIVITA DI: CASE E APPARTAMENTI PER VACANZA (L.R. Campania nr. 17/2001) Cognome Nome

AUTORIZZAZIONE PER L ESERCIZIO ATTIVITA DI: CASE E APPARTAMENTI PER VACANZA (L.R. Campania nr. 17/2001) Cognome Nome ALLEGATO B Marca Bollo 14,62 Al SINDACO del Comune di Casal Velino AUTORIZZAZIONE PER L ESERCIZIO ATTIVITA DI: CASE E APPARTAMENTI PER VACANZA (L.R. Campania nr. 17/2001) Il sottoscritto Cognome Nome Codice

Dettagli

Segnalazione di: inizio attività trasferimento sede cessazione attività Presentata da: produttore importatore distributore/gestore ii

Segnalazione di: inizio attività trasferimento sede cessazione attività Presentata da: produttore importatore distributore/gestore ii Al SUAP di MONTECATINI TERME comune.montecatiniterme@postacert.toscana.it prot. n del / / S. C. I. A. PRODUZIONE E/O IMPORTAZIONE E/O DISTRIBUZIONE E GESTIONE DI APPARECCHI E CONGEGNI AUTOMATICI, SEMIAUTOMATICI,

Dettagli

ISTRUZIONI. Denuncia di inizio attività Guida Turistica

ISTRUZIONI. Denuncia di inizio attività Guida Turistica ISTRUZIONI Denuncia di inizio attività Guida Turistica Si utilizza questo stampato per intraprendere l attività di Guida Turistica Si presenta al Comune in 2 copie in carta semplice. Allegati richiesti:

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE MANIFESTAZIONI LOCALI DI SORTE

REGOLAMENTO DELLE MANIFESTAZIONI LOCALI DI SORTE REGOLAMENTO DELLE MANIFESTAZIONI LOCALI DI SORTE ART. 1 ART. 1 OGGETTO Il presente regolamento, nell'ambito dei principi di autonomia organizzativa propria dell Ente, disciplina lo svolgimento delle manifestazioni

Dettagli

marca da bollo Al Comune di Ufficio Commercio Pubblici Esercizi C H I O G G I A

marca da bollo Al Comune di Ufficio Commercio Pubblici Esercizi C H I O G G I A marca da bollo Al Comune di Ufficio Commercio Pubblici Esercizi C H I O G G I A Oggetto: domanda di autorizzazione per l' esercizio dell' attività di somministrazione al pubblico di alimenti/bevande, ai

Dettagli

SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE PRESSO CIRCOLI PRIVATI VARIAZIONI

SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE PRESSO CIRCOLI PRIVATI VARIAZIONI SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE PRESSO CIRCOLI PRIVATI VARIAZIONI SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) AL COMUNE DI PERUGIA AREA GOVERNO E SVILUPPO DEL TERRITORIO U.O. SERVIZI ALLE

Dettagli

Alla Regione Calabria Assessorato al Turismo

Alla Regione Calabria Assessorato al Turismo Marca da bollo Alla Regione Calabria Assessorato al Turismo Per il tramite del SUAP Comune di Vibo Valentia OGGETTO: LEGGE REGIONALE 10 APRILE 1995, N. 13,:DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALL APERTURA DI UNA

Dettagli

C O M U N E D I B R U I N O

C O M U N E D I B R U I N O C O M U N E D I B R U I N O PROVINCIA DI TORINO - C. A. P. 10090 POLIZIA MUNICIPALE Tel. 011.908.40.60 Fax 011.904.87.63 pmbruino@tin.it poliziamunicipale@comune.bruino.to.it OGGETTO: Segnalazione certificata

Dettagli

DOMANDA PER IL RILASCIO DELLA LICENZA TEMPORANEA DI AGIBILITA, SPETTACOLO E TRATTENIMENTO IN LUOGO PUBBLICO (art. 68, 69 e 80 T.U.L.P.S.

DOMANDA PER IL RILASCIO DELLA LICENZA TEMPORANEA DI AGIBILITA, SPETTACOLO E TRATTENIMENTO IN LUOGO PUBBLICO (art. 68, 69 e 80 T.U.L.P.S. COMUNE DI CAPANNORI Numero di Pratica / DOMANDA PER IL RILASCIO DELLA LICENZA TEMPORANEA DI AGIBILITA, SPETTACOLO E TRATTENIMENTO IN LUOGO PUBBLICO (art. 68, 69 e 80 T.U.L.P.S.) Protocollo ALLO SPORTELLO

Dettagli

C.F. con sede in Via n. iscritta al registro delle Imprese presso la CCIAA di al n. dal tel. Cell. Fax

C.F. con sede in Via n. iscritta al registro delle Imprese presso la CCIAA di al n. dal tel. Cell. Fax SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) DI SUBINGRESSO REINTESTAZIONE VARIAZIONI SOCIETARIE STRUTTURE RICETTIVE ALBERGHIERE Il presente modello può essere presentato con le seguenti modalità:

Dettagli

Il/La sottoscritto/a nato/a a. (Prov. ) il C.F. (Cittadinanza ) residente nel Comune di (Prov. di ) C.A.P.

Il/La sottoscritto/a nato/a a. (Prov. ) il C.F. (Cittadinanza ) residente nel Comune di (Prov. di ) C.A.P. Il modulo è da presentare in DUE ORIGINALI, uno dei quali timbrato dall Ufficio competente, dovrà essere tenuto presso l esercizio a disposizione degli Organi di Vigilanza e costituisce titolo per l esercizio

Dettagli

APERTURA DI LOCALI PER L ESERCIZIO DI SALE GIOCHI (art. 86 T.U.L.P.S). NOTA INFORMATIVA PER L UTENTE

APERTURA DI LOCALI PER L ESERCIZIO DI SALE GIOCHI (art. 86 T.U.L.P.S). NOTA INFORMATIVA PER L UTENTE APERTURA DI LOCALI PER L ESERCIZIO DI SALE GIOCHI (art. 86 T.U.L.P.S). NOTA INFORMATIVA PER L UTENTE Il rilascio della licenza per l apertura di una sala giochi è subordinato ad un procedimento così distinto:

Dettagli

DICHIARAZIONE DI INIZIO ATTIVITA DI AGENZIA D AFFARI (artt. 115 del T.U.L.P.S. e 163 del Decreto Legislativo del 31 marzo 1998, n 112)

DICHIARAZIONE DI INIZIO ATTIVITA DI AGENZIA D AFFARI (artt. 115 del T.U.L.P.S. e 163 del Decreto Legislativo del 31 marzo 1998, n 112) Il modulo è da presentare in DUE ORIGINALI, uno dei quali timbrato dall Ufficio competente, dovrà essere tenuto presso l esercizio a disposizione degli Organi di Vigilanza, e costituirà con la successiva

Dettagli

DENUNCIA INIZIO ATTIVITA DI AGENZIA D AFFARI (artt. 115 del T.U.L.P.S. e 163 del D.Lgs del 31 marzo 1998, n 112 art. 19 L.

DENUNCIA INIZIO ATTIVITA DI AGENZIA D AFFARI (artt. 115 del T.U.L.P.S. e 163 del D.Lgs del 31 marzo 1998, n 112 art. 19 L. Spazio per timbro di protocollo AL SIG. SINDACO del Comune di BARBARANO VICENTINO Ufficio Commercio - Polizia Amministrativa DENUNCIA INIZIO ATTIVITA DI AGENZIA D AFFARI (artt. 115 del T.U.L.P.S. e 163

Dettagli

AUTORIZZAZIONE PER APERTURA/MODIFICA DI STRUTTURA RICETTIVA EXTRALBERGHIERA DI TIPO: CASE E APPARTAMENTI PER VACANZA

AUTORIZZAZIONE PER APERTURA/MODIFICA DI STRUTTURA RICETTIVA EXTRALBERGHIERA DI TIPO: CASE E APPARTAMENTI PER VACANZA ALLEGATO E Marca da bollo 11,00 Al Comune di Comune di Agropoli prot. n del / / AUTORIZZAZIONE PER APERTURA/MODIFICA DI STRUTTURA RICETTIVA EXTRALBERGHIERA DI TIPO: CASE E APPARTAMENTI PER VACANZA Il sottoscritto

Dettagli

l sottoscritt al chiuso (all interno di locali, tensostruttura, tendone provvisorio o altro) (compilare punto 3) in Via/Piazza/Località denominata:

l sottoscritt al chiuso (all interno di locali, tensostruttura, tendone provvisorio o altro) (compilare punto 3) in Via/Piazza/Località denominata: AL COMUNE DI SAN GIOVANNI LUPATOTO (VR) Marca da bollo L istanza deve essere presentata al protocollo del Comune almeno 30 giorni prima della manifestazione, pena il mancato rilascio dell autorizzazione

Dettagli

TOMBOLE, LOTTERIE, PESCHE O BANCHI DI BENEFICENZA

TOMBOLE, LOTTERIE, PESCHE O BANCHI DI BENEFICENZA TOMBOLE, LOTTERIE, PESCHE O BANCHI DI BENEFICENZA La nuova normativa che regolamenta la gestione di tombole, lotterie e pesche di beneficenza è entrata in vigore a partire dal 12 aprile 2002 con l introduzione

Dettagli

TABELLA DELLE OPERAZIONI E DELLE TARIFFE

TABELLA DELLE OPERAZIONI E DELLE TARIFFE TABELLA DELLE OPERAZIONI E DELLE TARIFFE Praticate nell Agenzia d Affari denominata P. IVA con sede in allegata alla Segnalazione Certificata di Inizio Attività presentata al Comune di Villorba (TV) in

Dettagli

AL SIG. SINDACO del Comune di CUNEO

AL SIG. SINDACO del Comune di CUNEO Il modulo è da presentare in DUE ORIGINALI, uno dei quali timbrato dall Ufficio competente, dovrà essere tenuto presso l esercizio a disposizione degli Organi di Vigilanza e costituisce titolo per l esercizio

Dettagli

COMUNICAZIONE AVVIO ATTIVITA DI LOTTERIA, TOMBOLA, PESCA DI BENEFICENZA EX DPR 430/2001

COMUNICAZIONE AVVIO ATTIVITA DI LOTTERIA, TOMBOLA, PESCA DI BENEFICENZA EX DPR 430/2001 Da presentarsi in duplice esemplare Comunicazione esente dall'imposta di bollo COMUNICAZIONE AVVIO ATTIVITA DI LOTTERIA, TOMBOLA, PESCA DI BENEFICENZA EX DPR 430/2001 Comunicazione da presentare al Prefetto

Dettagli

ESERCIZIO DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI COSE ANTICHE/USATE SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ'

ESERCIZIO DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI COSE ANTICHE/USATE SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ' Mod. SCIA adeguato alla L.122/2010 ESERCIZIO DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI COSE ANTICHE/USATE SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ' AL COMUNE DI Ai sensi e per gli effetti di cui all'art. 19 commi

Dettagli

Il/La sottoscritto/a.. nato/a a... prov... il Codice Fiscale residente a. via/piazza.. n... cap. tel.

Il/La sottoscritto/a.. nato/a a... prov... il Codice Fiscale residente a. via/piazza.. n... cap. tel. SUROMA SPORTELLO UNICO DEL COMMERCIO MUNICIPIO... Via 00. ROMA Oggetto: SCIA Segnalazione certificata di Inizio Attività (art. 19 Legge 241/90 s.m.i;, D.M. 27 ottobre 2003;D.M. 7 gennaio 2007; art. 49

Dettagli

Il/La sottoscritto/a.. nato/a a... prov... il Codice Fiscale residente a. via/piazza.. n... cap. tel.

Il/La sottoscritto/a.. nato/a a... prov... il Codice Fiscale residente a. via/piazza.. n... cap. tel. SUROMA SPORTELLO UNICO DEL COMMERCIO MUNICIPIO... Via 00. ROMA Oggetto: Segnalazione Certificata di Inizio Attività (art. 19 Legge 241/90 s.m.i.) relativamente agli apparecchi e congegni automatici, semiautomatici

Dettagli

COMUNE DI GRICIGNANO DI AVERSA Provincia di CASERTA

COMUNE DI GRICIGNANO DI AVERSA Provincia di CASERTA AL COMUNE DI GRICIGNANO DI AVERSA UFFICIO COMMERCIO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA PER L INSTALLAZIONE DI APPARECCHI E CONGEGNI DI CUI ALL ART. 110 COMMA 6 E 7 TULPS (Artt. 86 comma 3 R.D.

Dettagli

/DFRPXQLFD]LRQHGHYHHVVHUHSUHVHQWDWDFRQWHPSRUDQHDPHQWHDLGXH(QWLDOPHQRWUHQWDJLRUQLSULPDGHOOD PDQLIHVWD]LRQH

/DFRPXQLFD]LRQHGHYHHVVHUHSUHVHQWDWDFRQWHPSRUDQHDPHQWHDLGXH(QWLDOPHQRWUHQWDJLRUQLSULPDGHOOD PDQLIHVWD]LRQH /DFRPXQLFD]LRQHGHYHHVVHUHSUHVHQWDWDFRQWHPSRUDQHDPHQWHDLGXH(QWLDOPHQRWUHQWDJLRUQLSULPDGHOOD PDQLIHVWD]LRQH Prima di consegnare il modulo, munirsi di fotocopia da far timbrare per ricevuta In carta semplice

Dettagli

CITTÀ DI FIUMICINO (PROVINCIA DI ROMA)

CITTÀ DI FIUMICINO (PROVINCIA DI ROMA) CITTÀ DI FIUMICINO (PROVINCIA DI ROMA) Rep. n / Quietanza n del (Diritti d istruttoria) Protocollo Generale del Comune AL S.U.A.P. Sportello Unico delle Attività Produttive del Comune di Fiumicino (Modello

Dettagli

Comune di Sabaudia Provincia di Latina

Comune di Sabaudia Provincia di Latina Protocollo generale Comune di Sabaudia Provincia di Latina N del Sportello Unico Attività Produttive COMUNE DI SABAUDIA Sportello Unico Attività Produttive Piazza del Comune 04016 Sabaudia (LT) La comunicazione

Dettagli

C H I E D E. Al COMUNE DI ROVIGO Settore Commercio Piazza Vittorio Emanuele II, n. 1 45100 ROVIGO

C H I E D E. Al COMUNE DI ROVIGO Settore Commercio Piazza Vittorio Emanuele II, n. 1 45100 ROVIGO Marca da bollo da 14,62 (escluse ONLUS) Prima di consegnare il presente modulo munirsi di una copia fotostatica che timbrata dalla Sezione competente vale come ricevuta per tutti gli eventuali usi Al COMUNE

Dettagli

Il sottoscritto Cognome Nome

Il sottoscritto Cognome Nome Dovrà essere data anche comunicazione, almeno 30 giorni prima dell inizio della manifestazione, al Ministero dell Economia e delle Finanze Ispettorato Compartimentale dei Monopoli di Stato di Bologna,

Dettagli

nella sua qualità di titolare dell omonima impresa individuale/legale rappresentante della Società con sede legale in

nella sua qualità di titolare dell omonima impresa individuale/legale rappresentante della Società con sede legale in SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA DI NOLEGGIO DI VEICOLI SENZA CONDUCENTE (D.P.R. N. 481 DEL 19 DICEMBRE 2001) Al COMUNE di (comune nel cui territorio è la sede legale) AL COMUNE di (sede dell

Dettagli

(Dichiarazione ai sensi degli articoli 46 e 47 del DPR 28 dicembre 2000, n. 445)

(Dichiarazione ai sensi degli articoli 46 e 47 del DPR 28 dicembre 2000, n. 445) ALLEGATO I Modello di segnalazione certificata di inizio attività per Agenzie di viaggio e turismo (ai sensi degli articoli 46 e 47 del DPR 28 dicembre 2000, n. 445 e dell art. 19 della L. 241/90) Al Comune

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ NOLEGGIO DI VEICOLI SENZA CONDUCENTE (D.P.R. 19 dicembre 2001 n. 481) Residente/con sede in via/piazza n.

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ NOLEGGIO DI VEICOLI SENZA CONDUCENTE (D.P.R. 19 dicembre 2001 n. 481) Residente/con sede in via/piazza n. pag. 1 di 4 SPAZIO RISERVATO AL COMUNE Modulistica unificata SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ NOLEGGIO DI VEICOLI SENZA CONDUCENTE (D.P.R. 19 dicembre 2001 n. 481) Il/la sottoscritto/a (nome

Dettagli

GIOCHI LECITI. Al Signor SINDACO del Comune di C O M O. Segnalazione d'inizio dell'attività (nuova, trasferimento, ampliamento) Io sottoscritta/o

GIOCHI LECITI. Al Signor SINDACO del Comune di C O M O. Segnalazione d'inizio dell'attività (nuova, trasferimento, ampliamento) Io sottoscritta/o Al Signor SINDACO del Comune di C O M O Classificazione VI Versione del 7/11/2011 Segnalazione d'inizio dell'attività (nuova, trasferimento, ampliamento) ART. 86 DEL T.U.LL.P.S. R.D. 18/6/1931, N. 773

Dettagli

Il sottoscritto Cognome Nome. Data di nascita / / Cittadinanza Sesso M F Luogo di nascita: Stato Provincia Comune

Il sottoscritto Cognome Nome. Data di nascita / / Cittadinanza Sesso M F Luogo di nascita: Stato Provincia Comune Timbro del protocollo COMUNE DI ROSTA Città metropolitana di Torino SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE S.U.A.P. del Comune di Rosta Piazza Vittorio Veneto n 1 10090 ROSTA (TO) Sito web: www.comune.rosta.to.it

Dettagli

Prima di consegnare il modulo, munirsi di fotocopia da far timbrare per ricevuta dall Ufficio Protocollo e conservare per gli usi successivi

Prima di consegnare il modulo, munirsi di fotocopia da far timbrare per ricevuta dall Ufficio Protocollo e conservare per gli usi successivi Prima di consegnare il modulo, munirsi di fotocopia da far timbrare per ricevuta dall Ufficio Protocollo e conservare per gli usi successivi posto riservato al PROTOCOLLO GENERALE AL SIGNOR PREFETTO DI

Dettagli

COMUNE DI NOVATE MILANESE REGOLAMENTO COMUNALE PER LE MANIFESTAZIONI DI SORTE LOCALI

COMUNE DI NOVATE MILANESE REGOLAMENTO COMUNALE PER LE MANIFESTAZIONI DI SORTE LOCALI COMUNE DI NOVATE MILANESE PROVINCIA DI MILANO REGOLAMENTO COMUNALE PER LE MANIFESTAZIONI DI SORTE LOCALI (D.P.R. 26.10.2001 n. 430) Adottato dal Consiglio Comunale in data 9 dicembre 2003 con deliberazione

Dettagli

RICHIESTA PER APERTURA / SUBINGRESSO DELL ATTIVITA DI AGENZIA DI VIAGGIO E TURISMO. nat a ( ) il. residente a ( ) in via/piazza n

RICHIESTA PER APERTURA / SUBINGRESSO DELL ATTIVITA DI AGENZIA DI VIAGGIO E TURISMO. nat a ( ) il. residente a ( ) in via/piazza n RICHIESTA PER APERTURA / SUBINGRESSO DELL ATTIVITA DI AGENZIA DI VIAGGIO E TURISMO (Legge regionale 11/07/2006 n.9 DGR n.688 del 25/06/2007) ALLO SPORTELLO UNICO DELLE IMPRESE C/O COMUNE DI S. BENEDETTO

Dettagli

Via/Piazza n. dati catastali: N.C.T. N.C.E.U. Fg. Mapp. in Via/Piazza n.

Via/Piazza n. dati catastali: N.C.T. N.C.E.U. Fg. Mapp. in Via/Piazza n. Marca da bollo da. 14,62 ESERCIZIO DI SALA GIOCHI Domanda di autorizzazione Il sottoscritto nato a Prov. il residente in via n. Comune CAP Codice Fiscale telefono cell. E-mail in qualità di titolare dell

Dettagli

Sezione 1. Titolare dell'omonima impresa individuale Legale rappresentante della Società: (DENOMINAZIONE E RAGIONE SOCIALE) all insegna dell esercizio

Sezione 1. Titolare dell'omonima impresa individuale Legale rappresentante della Società: (DENOMINAZIONE E RAGIONE SOCIALE) all insegna dell esercizio Marca da bollo ** AL COMUNE DI PADOVA Settore Commercio ed Attività Economiche Ufficio Pubblici Esercizi Palazzo Amuleo - Prato della Valle, 98 - PD ai sensi della legge n. 287 del 25/08/91, Il/la sottoscritto/a:

Dettagli

DICHIARA di N O M I N ARE. Cognome Nome C.F. Data di nascita / / Cittadinanza Sesso: M F

DICHIARA di N O M I N ARE. Cognome Nome C.F. Data di nascita / / Cittadinanza Sesso: M F NOLEGGIO di VEICOLI senza CONDUCENTE SEGNALAZIONE CERTIFICATA di INIZIO ATTIVITÀ ai sensi dell'art. 19 della legge 7 agosto 1990, n. 241, modificato dalla legge n. 122/2010 e del D.P.R. 19.12.2001, n.

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ DI SOMMINISTRAZIONE TEMPORANEA DI ALIMENTI E BEVANDE (Legge provinciale 14 luglio 2000, n.

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ DI SOMMINISTRAZIONE TEMPORANEA DI ALIMENTI E BEVANDE (Legge provinciale 14 luglio 2000, n. pag. 1 di 4 Modulistica unificata SPAZIO RISERVATO AL COMUNE SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ DI SOMMINISTRAZIONE TEMPORANEA DI ALIMENTI E BEVANDE (Legge provinciale 14 luglio 2000, n. 9) Il/la

Dettagli

ISTANZA PER AUTORIZZAZIONE DI MANIFESTAZIONE TEMPORANEA

ISTANZA PER AUTORIZZAZIONE DI MANIFESTAZIONE TEMPORANEA ISTANZA PER AUTORIZZAZIONE DI MANIFESTAZIONE TEMPORANEA La domanda deve essere consegnata, compilata in ogni sua parte e corredata della documentazione richiesta, almeno 60 gg. prima della manifestazione.

Dettagli

Marca da bollo. Responsabile del procedimento Sig.ra Graziella Massignan

Marca da bollo. Responsabile del procedimento Sig.ra Graziella Massignan Marca da bollo Al Sindaco del Comune di Torino Città di Torino Ufficio Licenzedi Pubblica Sicurezza Via Meucci 4-10121 Torino Prot. n del / / Responsabile del procedimento Sig.ra Graziella Massignan MODELLO

Dettagli

COMUNICAZIONE INIZIO ATTIVITA SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE

COMUNICAZIONE INIZIO ATTIVITA SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE Spett.le COMUNE DI OPPEANO Al Responsabile dell Ufficio Attività Produttive 37050 Oppeano (VR) Oggetto: COMUNICAZIONE INIZIO ATTIVITA SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE A SEGUITO DI SUBINGRESSO NELLA

Dettagli

ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO Nomina del delegato/preposto institore alla vendita e alla somministrazione di alimenti e bevande

ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO Nomina del delegato/preposto institore alla vendita e alla somministrazione di alimenti e bevande ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO Nomina del delegato/preposto institore alla vendita e alla somministrazione di alimenti e bevande Al COMUNE DI 33050 POZZUOLO DEL FRIULI Via settembre, 31 Ai sensi della

Dettagli

Città di Cantù (CO) Area Gestione del Territorio Assessorato al Commercio e alle Attività Produttive Piazza Parini 22063 Cantù (CO)

Città di Cantù (CO) Area Gestione del Territorio Assessorato al Commercio e alle Attività Produttive Piazza Parini 22063 Cantù (CO) Città di Cantù (CO) Area Gestione del Territorio Assessorato al Commercio e alle Attività Produttive Piazza Parini 22063 Cantù (CO) Tel. 031/717560 - fax 031/717558 e-mail commercio@comune.cantu.co.it

Dettagli

PUBBLICI ESERCIZI DI SOMMINISTRAZIONE ALIMENTI E BEVANDE SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) IL SOTTOSCRITTO:

PUBBLICI ESERCIZI DI SOMMINISTRAZIONE ALIMENTI E BEVANDE SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) IL SOTTOSCRITTO: PUBBLICI ESERCIZI DI SOMMINISTRAZIONE ALIMENTI E BEVANDE NUOVA APERTURA TRASFERIMENTO VARIAZIONE SUPERFICIE DI SOMMINISTRAZIONE SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) in area non soggetta

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA MANIFESTAZIONE TEMPORANEA - art. 68 T.U.L.P.S.

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA MANIFESTAZIONE TEMPORANEA - art. 68 T.U.L.P.S. SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA MANIFESTAZIONE TEMPORANEA - art. 68 T.U.L.P.S. Al COMUNE di CAPURSO Largo S. Francesco 22 SERVIZIO S.U.A.P. Il sottoscritto nato a il residente a Via n. Tel

Dettagli

SERVIZIO DI NOLEGGIO DA RIMESSA CON CONDUCENTE (artt. 86 del T.U.L.P.S. 773/31) Al Sig. SINDACO del COMUNE DI RICCIONE SETTORE ATTIVITA ECONOMICHE

SERVIZIO DI NOLEGGIO DA RIMESSA CON CONDUCENTE (artt. 86 del T.U.L.P.S. 773/31) Al Sig. SINDACO del COMUNE DI RICCIONE SETTORE ATTIVITA ECONOMICHE SERVIZIO DI NOLEGGIO DA RIMESSA CON CONDUCENTE (artt. 86 del T.U.L.P.S. 773/31) Al Sig. SINDACO del COMUNE DI RICCIONE SETTORE ATTIVITA ECONOMICHE l sottoscritt nato/a a il residente in Via N. cittadinanza

Dettagli

Cognome... Nome... Luogo di nascita... Data di nascita C.F. Sesso M F

Cognome... Nome... Luogo di nascita... Data di nascita C.F. Sesso M F RIMESSA DI VEICOLI (dpr 480/2001) NOLEGGIO VEICOLI SENZA CONDUCENTE (dpr 481/2001) Segnalazione certificata di inizio Attività AL COMUNE DII 33050 POZZUOLO DEL FRIULII Via XX settembre, 31 I Ai sensi dell

Dettagli

Su carta intestata della Pro Loco. Al sig. Prefetto della Provincia di

Su carta intestata della Pro Loco. Al sig. Prefetto della Provincia di Su carta intestata della Pro Loco Al sig. Prefetto della Provincia di Al sig. Sindaco del Comune di Via Spett.le Ministero dell Economia e delle Finanze Amministrazione dei Monopoli di Stato Ufficio Regionale

Dettagli

AL SIGNOR SINDACO DEL COMUNE DI CUNEO

AL SIGNOR SINDACO DEL COMUNE DI CUNEO COMPILARE IN TRIPLICE COPIA AL SIGNOR SINDACO DEL COMUNE DI CUNEO OGGETTO: Segnalazione certificata inizio attività di somministrazione di alimenti e bevande nelle mense aziendali (art. 3 c. 6 lettera

Dettagli

C H I E D E DICHIARA

C H I E D E DICHIARA DA CONSEGNARE IN DUE ESEMPLARI (ORIGINALE E UNA COPIA) AL PROTOCOLLO marca da bollo da 11,00 Euro Al sig. Sindaco del Comune di Il sottoscritto per conto della società recapito telefonico: Fax ; C H I

Dettagli

Al Comune di SALO Settore Commercio - SUAP 25087 SALO BS

Al Comune di SALO Settore Commercio - SUAP 25087 SALO BS Al Comune di SALO Settore Commercio - SUAP 25087 SALO BS OGGETTO: Denuncia di inizio attività di agenzia d'affari per (1), ai sensi dell'art. 19 della legge 7 agosto 1990, n. 241, sostituito dall'art.

Dettagli

RICHIESTA AUTORIZZAZIONE A CARATTERE TEMPORANEO PER SPETTACOLI VIAGGIANTI (art. 69 del T.U.L.P.S. e relativo regolamento) C H I E D E

RICHIESTA AUTORIZZAZIONE A CARATTERE TEMPORANEO PER SPETTACOLI VIAGGIANTI (art. 69 del T.U.L.P.S. e relativo regolamento) C H I E D E Marca da bollo 16,00 P54 MODULISTICA MD021 Rev. 4 del 26/11/2013 ALL UFFICIO POLIZIA AMMINISTRATIVA COMANDO POLIZIA LOCALE VIA I MAGGIO SNC 20090 SEGRATE (MI) RICHIESTA AUTORIZZAZIONE A CARATTERE TEMPORANEO

Dettagli

RICHIESTA AUTORIZZAZIONE PER INSTALLAZIONE GIOCO LECITO IN LOCALE APERTO AL PUBBLICO

RICHIESTA AUTORIZZAZIONE PER INSTALLAZIONE GIOCO LECITO IN LOCALE APERTO AL PUBBLICO RICHIESTA AUTORIZZAZIONE PER INSTALLAZIONE GIOCO LECITO IN LOCALE APERTO AL PUBBLICO Sportello Unico Attività Produttive del Comune di Genova Via di Francia 1 Genova IL MODELLO DEBITAMENTE COMPILATO E

Dettagli

Il/la sottoscritto/a nato/a a il residente in Via/Piazza CAP Comune. [ ] in proprio [ ] quale legale rappresentante della Società

Il/la sottoscritto/a nato/a a il residente in Via/Piazza CAP Comune. [ ] in proprio [ ] quale legale rappresentante della Società Bollo da Euro 14,62 (in caso di domanda) Al Signor Sindaco del Comune di 10080 SAN BENIGNO CANAVESE(TO) Oggetto: PUBBLICI ESERCIZI DI SOMMINISTRAZIONE Il/la sottoscritto/a nato/a a il residente in Via/Piazza

Dettagli

Al Sindaco del Comune di Torre Pellice Ufficio Polizia Amministrativa

Al Sindaco del Comune di Torre Pellice Ufficio Polizia Amministrativa OGGETTO: spettacoli trattenimenti temporanei all aperto. Al Sindaco del Comune di Torre Pellice Ufficio Polizia Amministrativa Il sottoscritto consapevole delle sanzioni penali previste, nel caso di dichiarazioni

Dettagli

(Dichiarazione ai sensi degli articoli 46 e 47 del DPR 28 dicembre 2000, n. 445)

(Dichiarazione ai sensi degli articoli 46 e 47 del DPR 28 dicembre 2000, n. 445) ALLEGATO I Modello di segnalazione certificata di inizio attività per Agenzie di viaggio e turismo (ai sensi degli articoli 46 e 47 del DPR 28 dicembre 2000, n. 445 e dell art. 19 della L. 241/90) Al Comune

Dettagli

CITTÀ DI FIUMICINO (PROVINCIA DI ROMA)

CITTÀ DI FIUMICINO (PROVINCIA DI ROMA) CITTÀ DI FIUMICINO (PROVINCIA DI ROMA) Rep.n / Quietanza n del (Diritti d istruttoria) Protocollo Generale del Comune AL S.U.A.P. Sportello Unico delle Attività Produttive del Comune di Fiumicino (Modello

Dettagli

SEGNALAZIONE INIZIO ATTIVITA DI AUTONOLEGGIO senza CONDUCENTE / AUTORIMESSA

SEGNALAZIONE INIZIO ATTIVITA DI AUTONOLEGGIO senza CONDUCENTE / AUTORIMESSA Al Sig. SINDACO del Comune di MESAGNE (BR) S e g n a l a n t e SEGNALAZIONE INIZIO ATTIVITA DI AUTONOLEGGIO senza CONDUCENTE / AUTORIMESSA Sig./Sig.ra nato/a a il residente in via n. nella qualità di titolare

Dettagli

L' I N I Z I O A T T I V I T A'

L' I N I Z I O A T T I V I T A' COMUNE DI RICCIONE Attività Produttive Polizia Amministrativa AL COMUNE DI RICCIONE SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITÀ PRODUTTIVE SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA PER SOMMINISTRAZIONE TEMPORANEA

Dettagli

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE TEMPORANEA ALLA SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE ( art. 7 comma 1) Al Comune di ACQUAVIVA PICENA 0 4 4 0 0 2

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE TEMPORANEA ALLA SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE ( art. 7 comma 1) Al Comune di ACQUAVIVA PICENA 0 4 4 0 0 2 Mod. Sab2 DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE TEMPORANEA ALLA SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE ( art. 7 comma 1) MARCA DA BOLLO Al Comune di ACQUAVIVA PICENA 0 4 4 0 0 2 Il sottoscritto Cognome Nome C.F. Data

Dettagli

1. La domanda in carta legale deve pervenire all Ufficio Protocollo del Comune di Legnago

1. La domanda in carta legale deve pervenire all Ufficio Protocollo del Comune di Legnago MODALITA DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI SUBINGRESSO IN AUTORIZZAZIONE PER SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE DI TIPO A (ristorazione) DI TIPO B (bar) DI TIPO D (bar senza alcolici) E AUTORIZZAZIONE

Dettagli

RICHIESTA AUTORIZZAZIONE AMMINISTRATIVA PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITÀ DI VENDITA SU AREE PUBBLICHE IN FORMA ITINERANTE

RICHIESTA AUTORIZZAZIONE AMMINISTRATIVA PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITÀ DI VENDITA SU AREE PUBBLICHE IN FORMA ITINERANTE RICHIESTA AUTORIZZAZIONE AMMINISTRATIVA PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITÀ DI VENDITA SU AREE PUBBLICHE IN FORMA ITINERANTE AL SINDACO DEL COMUNE DI ACQUAPENDENTE Piazza G. Fabrizio, 17 01021 ACQUAPENDENTE

Dettagli

Imposta di bollo. Il sottoscritto

Imposta di bollo. Il sottoscritto AL COMUNE di CAMPODENNO Imposta di bollo OGGETTO: Domanda autorizzazione per esercizio di somministrazione temporaneo di alimenti e bevande di cui all art. 14 della L.P. 9/2000 e autorizzazione sanitaria.

Dettagli

Il/La sottoscritto/a.. nato/a il a (prov.). residente a.. via/piazza... recapito telefonico n. cod.fiscale..

Il/La sottoscritto/a.. nato/a il a (prov.). residente a.. via/piazza... recapito telefonico n. cod.fiscale.. AL SIGNOR SINDACO DEL COMUNE DI BITRITTO OGGETTO: SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA PER APERTURA AGENZIA D AFFARI- ( AI SENSI DELLART. 115 T.U.L.P.S., NONCHE DELL ART. 19 LEGGE N. 214/1990 COME

Dettagli

AL SIGNOR SINDACO DEL COMUNE DI CUNEO

AL SIGNOR SINDACO DEL COMUNE DI CUNEO COMPILARE IN TRIPLICE COPIA AL SIGNOR SINDACO DEL COMUNE DI CUNEO OGGETTO: Segnalazione certificata di inizio attività di somministrazione di alimenti e bevande negli esercizi annessi ad alberghi, pensioni,

Dettagli

marca da bollo COMUNE DI PERUGIA AREA GOVERNO E SVILUPPO DEL TERRITORIO U.O. SERVIZI ALLE IMPRESE

marca da bollo COMUNE DI PERUGIA AREA GOVERNO E SVILUPPO DEL TERRITORIO U.O. SERVIZI ALLE IMPRESE (11/2015) marca da bollo COMUNE DI PERUGIA AREA GOVERNO E SVILUPPO DEL TERRITORIO U.O. SERVIZI ALLE IMPRESE RICHIESTA VOLTURA AUTORIZZAZIONE PER ESERCIZIO DELLO SPETTACOLO VIAGGIANTE NEL TERRITORIO NAZIONALE

Dettagli

somministrazione temporanea al pubblico di alimenti e/o bevande,

somministrazione temporanea al pubblico di alimenti e/o bevande, Marca bollo 14,62 AL COMUNE DI FARNESE SPORTELLO ATTIVITA PRODUTTIVE C.SO VITTORIO EMANUELE III N. 395 01010 FARNESE (VT) E-mail: comunedifarnese@legalmail.it Oggetto: APERTURA TEMPORANEA DI UN ESERCIZIO

Dettagli

C H I E D E. marca da bollo. All UFFICIO COMMERCIO Comune di Capriate San Gervasio (BG) Il sottoscritto. per conto della società

C H I E D E. marca da bollo. All UFFICIO COMMERCIO Comune di Capriate San Gervasio (BG) Il sottoscritto. per conto della società marca da bollo All UFFICIO COMMERCIO Comune di Capriate San Gervasio (BG) Il sottoscritto per conto della società Recapito telefonico: Fax ; C H I E D E il rilascio della licenza per attività primaria

Dettagli

Il/La sottoscritto/a: nato/a il a (prov.) residente a via cittadinanza recapito telefonico n. fax e-mail: codice fiscale

Il/La sottoscritto/a: nato/a il a (prov.) residente a via cittadinanza recapito telefonico n. fax e-mail: codice fiscale AL COMUNE DI BRUINO Settore Polizia Locale SERVIZIO POLIZIA AMMINISTRATIVA Piazza del Municipio n. 2 10090 Bruino Segnalazione certificata di inizio attività nuova apertura/trasferimento di sede attività

Dettagli

SETTORE ATTIVITA' PRODUTTIVE E COMMERCIALI PIAZZA LIBER PARADISUS N.10- CAP 40129 TORRE A 5 PIANO

SETTORE ATTIVITA' PRODUTTIVE E COMMERCIALI PIAZZA LIBER PARADISUS N.10- CAP 40129 TORRE A 5 PIANO COMUNE DI BOLOGNA SETTORE ATTIVITA' PRODUTTIVE E COMMERCIALI PIAZZA LIBER PARADISUS N.10- CAP 40129 TORRE A 5 PIANO Tel. 051-2194082 - 2194013 - Fax 051-2194870 - Comunicazione di avvio del procedimento

Dettagli

A TAL FINE IL SOTTOSCRITTO DICHIARA

A TAL FINE IL SOTTOSCRITTO DICHIARA COMUNE DI COMACCHIO Settore IV Servizio Attività Produttive AL SINDACO DEL COMUNE DI COMACCHIO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA TEMPORANEA DI SOMMINISTRAZIONE ALIMENTI E BEVANDE IN OCCASIONE

Dettagli

Al Comune di POSITANO

Al Comune di POSITANO Al Comune di POSITANO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' (ai sensi dell art. 19 legge 7 agosto 1990, n. 241 come modificato dalla legge 30 luglio 2010 n 122 Il sottoscritt... nato a... il...

Dettagli

(Dichiarazione ai sensi degli articoli 46 e 47 del DPR 28 dicembre 2000, n. 445)

(Dichiarazione ai sensi degli articoli 46 e 47 del DPR 28 dicembre 2000, n. 445) ALLEGATO I Modello di segnalazione certificata di inizio attività per Agenzie di viaggio e turismo (ai sensi degli articoli 46 e 47 del DPR 28 dicembre 2000, n. 445 e dell art. 19 della L. 241/90) Al Comune

Dettagli

Al Comune di CARBONARA DI NOLA 6 3 0 1 5 Ai sensi del d.lgs. n.59/2010 (art. 64) e della legge n. 287/1991 (art. 5) IL SOTTOSCRITTO

Al Comune di CARBONARA DI NOLA 6 3 0 1 5 Ai sensi del d.lgs. n.59/2010 (art. 64) e della legge n. 287/1991 (art. 5) IL SOTTOSCRITTO Mod. adeguato al d.lgs. 26 marzo 2010, n. 59 BOLLO SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE apertura trasferimento di sede DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE Al Comune di CARBONARA DI NOLA 6 3 0 1 5 Ai sensi del

Dettagli

R E G O L A M E N T O

R E G O L A M E N T O R E G O L A M E N T O della lotteria organizzata dall Associazione La quantità e natura dei premi sono di seguito elencati: Ordine Estrazione Descrizione del premio I biglietti messi in vendita sono al

Dettagli

CITTÀ DI RAGUSA www.comune.ragusa.it

CITTÀ DI RAGUSA www.comune.ragusa.it CITTÀ DI RAGUSA www.comune.ragusa.it marca di 14,62 SETTORE XI Pianificazione Sviluppo Economico del Territorio 2 Servizio Gestione Piani Commerciali, Artigianali e P.E. P.zza San Giovanni - pal. INA 2

Dettagli

Ultimo aggiornamento 27/7/2006 Marca da bollo OGGETTO: MANIFESTAZIONE SPORTIVA PERMANENTE

Ultimo aggiornamento 27/7/2006 Marca da bollo OGGETTO: MANIFESTAZIONE SPORTIVA PERMANENTE 1 Al Sindaco del Comune di PECETTO TORINESE Ultimo aggiornamento 27/7/2006 Marca da bollo OGGETTO: MANIFESTAZIONE SPORTIVA PERMANENTE Il sottoscritto... nato il...a...(prov.)... residente a... via/piazza....

Dettagli

Il/La sottoscritto/a Cognome. Nome C.F. Cittadinanza Sesso: M F Luogo nascita: Stato. Provincia Comune Data nascita / / Residenza: Provincia Comune

Il/La sottoscritto/a Cognome. Nome C.F. Cittadinanza Sesso: M F Luogo nascita: Stato. Provincia Comune Data nascita / / Residenza: Provincia Comune MODULO per la SEGNALAZIONE CERTIFICATA d INIZIO dell ATTIVITA di NOLEGGIO DI VEICOLI SENZA CONDUCENTE da compilare e presentare in originale e in copia al Servizio SUAP Attività Economiche Ufficio Autoservizi

Dettagli

Oggetto: SEGNALAZIONE CERTIFICATA di inizio attività AGENZIA D AFFARI, ai sensi dell art. 19 della L. 241/90, modif. dalla L. 15/05 e dal D.L. 35/05.

Oggetto: SEGNALAZIONE CERTIFICATA di inizio attività AGENZIA D AFFARI, ai sensi dell art. 19 della L. 241/90, modif. dalla L. 15/05 e dal D.L. 35/05. Al Sig. S I N D A C O del Comune di = CAIRO MONTENOTTE = Oggetto: SEGNALAZIONE CERTIFICATA di inizio attività AGENZIA D AFFARI, ai sensi dell art. 19 della L. 241/90, modif. dalla L. 15/05 e dal D.L. 35/05.

Dettagli

Pubblici Esercizi: domanda di autorizzazione per attività funebre

Pubblici Esercizi: domanda di autorizzazione per attività funebre Pubblici Esercizi: domanda di autorizzazione per attività funebre Da presentare in duplice copia: una in bollo da 14,62 per l Ufficio Protocollo del Comune Via Santuario, 6 l altra in carta semplice (

Dettagli