Professione. New York Stock Exchange, NY 1979.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Professione. New York Stock Exchange, NY 1979."

Transcript

1 114 Santi

2 Visalli Professione I suoi scatti sono apparsi sui più prestigiosi quotidiani e periodici del mondo, da Time all Europeo, dal New York Times a Paris Match, da Oggi a Stern. Il suo archivio di immagini è un vero viaggio nel tempo attraverso eventi e volti famosi, icone del nostro tempo, dai presidenti degli Stati Uniti ad attori, cantanti, registi, musicisti e poeti. Per oltre quaranta anni ha viaggiato in tutto il mondo, raccontando i fatti e i personaggi attraverso l obiettivo della sua macchina fotografica. Fotogiornalista eclettico e poetico, i suoi scatti sono apparsi sulle copertine e sulle pagine dei più prestigiosi quotidiani e periodici, da Time all Europeo, dal New York Times a Paris Match, da Oggi a Stern. New York Stock Exchange, NY

3 Sofia Loren, New York Il suo archivio di immagini è un vero viaggio nel tempo; un susseguirsi di eventi storici, di volti famosi, icone del nostro tempo: ben sei presidenti degli Stati Uniti, attori, cantanti, registi, musicisti e poeti. E poi vi sono gli scorci di città famose, scatti che rivelano la sua inventiva e la capacità di dominare la luce; non a caso la direttrice del Museo Regionale della ceramica di Caltagirone, Enza Cilia Platamone, ha definito Santi Visalli come Febo, il dio della luce, perchè ne conosce i segreti. Oggi molte delle sue foto fanno parte di collezioni private ed alcune sono conservate nella collezione permanente del Santa Barbara Museum of Art; ora però facciamo un passo indietro, agli inizi della sua carriera. Santi Visalli è espressione del più classico sogno americano. Emigrato dalla Sicilia negli Stati Uniti nel 1959, affascinato da questo Paese malgrado avesse subito i bombardamenti degli Alleati durante la Seconda Guerra Mondiale, Visalli è riuscito in breve tempo a diventare uno dei fotografi europei più quotati negli Usa. Come sono iniziati quelli che chiami i tuoi quattro decenni di momenti decisivi? La mia carriera come fotogiornalista prende il via nel 1963 a New York, come corrispondente della Publifoto di Milano, all epoca la più grande agenzia fotografica italiana. Negli anni Settanta sono passato alla Image Bank, che poi è diventata Getty; oggi sono ancora con Getty negli USA, mentre in Europa mi rappresenta la Tips di Guido Rossi. Quando hai deciso di trasferirti negli Stati Uniti? Dopo la laurea in economia in Sicilia, nel 1956, dovetti affrontare il problema della disoccupazione, che soprattutto al Sud era molto serio. Andare in America era il mio sogno, coltivato in gioventù grazie ai film di Hollywood; era l epoca di Doris Day, per me la quintessenza del mondo americano, bella, bionda e alla guida di auto sportive; quando, nei tardi anni Settanta, la incontrai per fotografarla e le confessai che era stata uno dei motivi che mi avevano spinto fin là lei pianse sulla mia spalla. Durante la guerra i film americani con Charlie Chaplin e Tom Mix, e poi Rock Hudson e Doris Day, mi facevano dimenticare le bombe che piovevano sulla mia testa, lanciate proprio dagli Americani; quelle bombe non mi hanno però impedito di credere nel sogno americano, quello per cui un ragazzo povero può sposare una ragazza ricca.. Purtroppo realizzare quel sogno non era facile; dovevi avere un parente negli Usa e dovevi essere sponsorizzato. Così studiai un modo per concretizzare il mio progetto più velocemente. Con due giornalisti decidemmo di girare il mondo con una Jeep americana, questo ci avrebbe portato per forza negli Usa! 116

4 Robert De Niro, NY La Esso ci fornì il carburante e ricevemmo incarichi da svariati giornali. Così arrivai negli Usa con un visto da giornalista, che poi cambiai in un visto da studente. Alla New York University incontrai la mia futura moglie e, sposando una americana, dopo tre anni acquisii il diritto di restare. Con questo non voglio dire che l ho sposata per interesse, visto che stiamo insieme da 48 anni. Come sei arrivato alla fotografia da professionista? Mentre frequentavo la New York University un giorno, per puro caso, incontrai un fotografo che aveva lavorato per la rivista Look; era una di quelle rare opportunità che ti si aprono nella vita, uno di quei momenti che devi saper cogliere. Quel fotografo fu felice di mostrarmi il suo lavoro ed io rimasi affascinato; gli feci un sacco di domande, poi lessi moltissimi libri e iniziai a scattare fotografie a qualsiasi cosa mi passasse davanti. Le mettevo da parte in una cartellina poi, passato un po di tempo, le tiravo fuori, le spargevo sul pavimento e le esaminavo attentamente nel loro insieme; in questo modo riuscii a crearmi un mio stile. Lo stile personale è fondamentale in questo lavoro. Proprio quel fotografo di Look mi fece conoscere il proprietario della Publifoto, l importante agenzia fotografica italiana; il mio lavoro gli piacque. In più, non aveva nessuno a New York e aveva bisogno di una fotografia ogni giorno. Quello fu il mio miglior allenamento: dovevo riuscire a sintetizzare tutto in uno scatto. Un ristorante in uno scatto, la moda in uno scatto, un presidente in uno scatto. E così per una prostituta, uno spacciatore. Qualunque tema in un unico scatto. Così dal 1963 al 1968 grazie a questo lavoro imparai tantissimo. Il grande salto lo feci quando incontrai la moglie di Moshe Dayan, il quarto capo di Stato Maggiore delle forze di difesa israeliane. Stavo realizzando una storia per una rivista italiana e lei mi prese in simpatia. Ti rivelerò un segreto mi disse un giorno mia figlia sta per sposarsi e se vuoi venire al matrimonio te lo farò sapere, ma ora non posso dirti niente. Non dirlo a nessuno. Dopo circa tre settimane ricevetti un telegramma: doppio matrimonio, si sposano sia mia figlia che mio figlio. Tu sarai l unico fotografo straniero. Ricevetti l incarico di documentare quelle nozze da circa 30 riviste e non ricordo da quanti quotidiani. Ma ero ancora sotto contratto e, a fronte del 117

5 Francis Ford Coppola, New York Federico Fellini, Roma mio stipendio di circa dollari con il quale mantenevo a stento moglie e due figli, l agenzia con uno scatto ne incassava A quel punto però il mio boss in Italia fu molto onesto e mi disse: Puoi fare di meglio da solo, non hai bisogno di noi. Continua a mandarci i tuoi scatti, ma tutti questi soldi incassali tu. Nel 1969 mi si aprì una nuova opportunità. Conobbi un agente molto preparato e fondammo insieme una società al 50 per cento, nella quale non dovevo investire denaro, ma mettere a disposizione le mie fotografie; ben presto però mi accorsi che era sempre meno il tempo che potevo dedicare alla fotografia rispetto a quello che dovevo impiegare per i nostri fotografi e per l agenzia, amministrando e risolvendo problemi. Ma io volevo fare il fotografo e quindi lasciai il mio partner e iniziai a lavorare da solo. Durante il primo mese quadruplicai le mie entrate. Noto che tu distingui tra fotografia di news e fotogiornalismo. Il fotografo di news riporta in immagini quello che i giornalisti narrano a parole. Chi scrive ha a disposizione un certo numero di parole per una storia, ma nel caso delle fotografie anche se fai 300 scatti le agenzie, come Associated Press o Reuters, in genere ti selezionano una sola immagine; in quell immagine devi quindi riuscire a sintetizzare quel che sta succedendo e deve anche essere un immagine diversa da ciò che produrranno gli altri 200 fotografi che sono sul campo insieme a te. Devi catturare il momento, quello che Henri Cartier-Bresson definiva il momento decisivo. E il momento decisivo deve essere nella tua testa, devi vederlo prima che accada. I tuoi occhi guardano, parlano al tuo cervello e il tuo cervello dice al dito di fare clic; devi aver ben presente che non stai solo facendo una fotografia, stai registrando un evento. Se ora guardiamo le mie foto di quaranta anni fa, quegli eventi sono storia. Io dico spesso che dopo tre giorni una foto di news è come il pesce, puzza, nessuno la vuole più; ma dopo vent anni diventa un fossile! Questo è il punto: se invece sei riuscito a cogliere il momento decisivo hai scattato per la storia, e quel fossile lo vogliono tutti. Oggi vendo più le mie fotografie vecchie che quelle nuove. 118

6 Oh Calcutta 63, NY The Beatles, NY E il fotogiornalismo, come lo definisci? Fotogiornalista è chi narra una storia. Non ci sono differenze tra giornalista e fotogiornalista: uno racconta con le parole, l altro con le immagini: cominci con la foto di apertura, che deve essere emblematica, e poi descrivi dove sei, che cosa sta succedendo. Pensi che essere europeo, e soprattutto italiano, ti abbia dato una sensibilità diversa rispetto ai fotografi americani? Che cosa trovi indispensabile in una buona foto? Credo che a fare la differenza siano solo i miei studi classici. Una buona foto è come un dipinto del Rinascimento, c è una sola fonte di luce. Ci sono tre cose indispensabili per scattare una buona foto, e tra queste la luce è la più indispensabile ; forse per questo Gino Gullace, il grande giornalista che per più di 50 anni riempì le pagine della rivista Oggi, mi chiamava Tintoretto. Per fare un esempio pratico, posso citare una foto scattata a Chicago con il sole molto basso: le cime di tutti i grattacieli erano illuminate, accese 119

7 Richard Nixon, NY come le candele in una chiesa. Il secondo elemento fondamentale è la composizione; in una buona foto l occhio dell osservatore deve essere portato su un unico centro di attenzione; l ho imparato osservando moltissimi dipinti e affreschi. E poi il messaggio. Se in una foto non hai luce, composizione e messaggio non hai una foto; o hai una foto zoppicante che deve essere spiegata. Passiamo alle questioni tecniche; che tipo di attrezzatura usi? Dico subito che il mio rapporto con la ripresa digitale è quasi inesistente; in questo mi sento un dinosauro, preferisco la pellicola. D altra parte oggi non faccio più fotografia di news, ma vendo le stampe delle mie immagini, un motivo in più per usare la pellicola, digitalizzare e infine stampare. Come digitale ho solo una piccola Olympus, che uso per le foto di famiglia. Non è per snobbare questa tecnologia, non avrei nessun tipo di problema ad usarla se lavorassi ancora per i giornali, ma mi sento più a mio agio con la pellicola e non vedo per quale motivo dovrei usare una fotocamera digitale. Uso corpi macchina Leica M4 e M6 con focali che vanno dal 24 al 135 millimetri, e solo per fotografare personaggi. Per tutto il resto uso la Nikon F3, con obiettivi che vanno dal 16 al 400 millimetri, e se ho bisogno di altro lo affitto. Per l architettura uso naturalmente un obiettivo decentrabile. Vivo in California, vicino a Los Angeles, la mecca del cinema e quindi non ci sono problemi né per procurarsi l attrezzatura, nè per la revisione delle macchine, che faccio fare ogni anno. Tu che scatti ancora in analogico, che cosa pensi del fotoritocco? Uso anch io Photoshop, ma solo per pulire e archiviare gli scatti digitalizzati; i miei negativi sono stati usati intensamente per oltre 40 anni e quindi dopo la scansione è necessario pulirli, togliere i graffi e magari fare qualche correzione di colore. Ai miei tempi i clienti chiedevano sempre gli originali, che quindi hanno sofferto parecchio. E a questo proposito, come conservi i negativi e le stampe che, immagino, saranno davvero moltissimi? E per quanto riguarda i file da scansione, come li gestisci? Per gestire i file utilizzo Adobe Bridge, che mi permette di archiviare le foto in diverse categorie. Poi li riproduco su CD e li deposito in banca, che li conserva in cassaforte. I negativi e le stampe, una volta fatta la scansione, vengono archiviati alla vec- Martin Luther King, NY

8 121

9 Korean War Veterans Memorial, Washington chia maniera: li conservo in raccoglitori di ferro a prova d incendio. Pensi che Internet sia importante per un fotografo? Hai un tuo sito? Il mio sito internet di fotografia Fine Art è stato disegnato da mio figlio, sotto la mia attenta supervisione di persona non molto esperta di computer; le mie raccomandazioni sono state che la navigazione fosse assai semplice. On-line vendo solo stampe in edizione limitata, che realizzo in 250 copie per ogni foto. Ho poi un sito più di rappresentanza, A un certo punto della tua carriera hai iniziato anche a realizzare libri fotografici. C è differenza rispetto al lavoro per riviste e quotidiani? Ero diventato molto noto, mi cercavano il Time, Newsweek, il New York Times le testate migliori, ma dopo dieci anni iniziavo a essere un po stanco di quel meccanismo; io non sono mai rimasto fermo ed ho sempre cercato di andare avanti. Un giorno mi trovavo in un ufficio dove c era una copia di Newsweek con in copertina una mia foto; un ragazzo la guardò rapidamente e altrettanto rapidamente la lanciò nel cestino con l abilità di un giocatore di basket. Il mio cuore seguì la rivista: lì sopra c era una mia foto! Capii che quello che facevo era estremamente labile: una rivista esce, viene acquistata, sfogliata e il giorno dopo finisce nella spazzatura. Il mio passo successivo doveva essere quello di realizzare qualcosa di più duraturo, capace di restare; fu il momento in cui iniziai a realizzare libri. Ovviamente, come per le riviste, è importante affrontare un tale impegno in modo consapevole; non ci si può rivolgere a un editore dicendo voglio fare un libro, così come non ci si può presentare a una rivista dicendo semplicemente voglio lavorare per voi. Si deve avere una idea, una storia da raccontare. Contattai quindi la Rizzoli dicendo loro: è il cinquantesimo anniversario del Golden Gate Bridge, costruito in gran parte da italiani; siete una società italiana, perché non realizziamo insieme un buon libro?. Mi risposero che il tema era troppo ristretto, ma il direttore apprezzava molto le mie foto; mi proposero quindi di allargarlo alla città di San Francisco. Sembrava fatta, dovevo solo firmare il contratto. Ma pochi giorni dopo una telefonata mi annunciò che il progetto era andato a monte perché i concorrenti avevano appena pubblicato un volume proprio su San Francisco. In questo mestiere bisogna essere preparati anche al rifiuto, anche se può essere molto duro; si deve essere forti 122

10 e non scoraggiarsi. La volta successiva infatti fu la Rizzoli a contattarmi e mi dissero: Vai e fai Chicago. Accettai anche se avevo un pessimo ricordo di questa città: durante la convention dei Democratici del 1968 ero stato picchiato dalla polizia e arrestato. Non sapevo però che Chicago era favolosa, una vera culla dell architettura americana; lo scoprii dopo essermi documentato, infatti la preparazione è fondamentale in questo lavoro. Oggi continuo ancora a realizzare libri di architettura e sono a quota 13. Ci sono degli scatti che hanno una storia particolare? Certamente la fotografia alla Borsa di New York del 1979 è una tra le più complesse che mi sia mai capitato di scattare. La prima volta che entrai in quel luogo capii immediatamente il messaggio che volevo dare, quello di un alveare : correvano tutti, ovunque, sembravano davvero uno sciame di api. Realizzare la mia idea però non fu facile. Per prima cosa dovetti ottenere l approvazione delle pubbliche relazioni, poi del manager, poi dell ingegnere costruttore e infine della compagnia di assicurazione della Borsa che non mi avrebbe mai lasciato scattare se non sotto una copertura assicurativa di almeno 5 milioni di dollari. Tutti questi passaggi furono portati avanti per iscritto e ci vollero circa 3 mesi. Finalmente potevo scattare, ma per la foto che avevo in testa dovevo appendere la mia macchina fotografica al soffitto, a 28 metri di altezza, e per farlo c erano altri problemi da risolvere. Dovetti chiedere a uno degli elettricisti di rimuovere uno dei grandi riflettori dal soffitto e lì appendere una barra a T per sorreggere la mia fotocamera; la macchina era ad oltre un metro da me, per cui fui costretto a utilizzare un cavo di scatto a distanza. Un altro problema era la luce perché vi erano tre fonti luminose, una situazione Twin Towers, NY

11 Una mostra ed un libro Il prossimo dicembre la galleria Wave PhotoGallery di Brescia dedica a Santi Visalli un ampia retrospettiva, quarant anni di immagini dagli anni Settanta ad oggi. E previsto anche un libro. Wave PhotoGallery, via Trieste 32/a, Brescia. Jackie Kennedy, NY Santi Visalli fotografato da Brian Odges, Santa Barbara difficile da gestire; scelsi di montare un filtro ambra. Scattai e pregai; qualcuno mi ascoltò. Un altra immagine decisamente importante nella mia carriera di fotografo è quella che scattai alle Torri Gemelle di New York nel 1979; ora fa parte della collezione permanente del Santa Barbara Museum of Art. Di quelle torri ho seguito tutta la storia, fotografandole fin dall inizio della loro costruzione. Quando Minoru Yamasaki, l architetto che le disegnò, decise di realizzare una piazza davanti ai due grattacieli, venne in Italia per tre mesi a studiare la funzionalità delle nostre piazze; orgoglioso di questo, in cambio volli realizzare per lui una foto nello stile di un disegno giapponese. Studiai quindi un immagine a due dimensioni, scelsi la luce giusta che potesse oscurare tutti gli altri edifici attorno e per rendere la grande altezza delle torri inserii nell inquadratura il gabbiano, che dà anche una sensazione di ascesa verso il cielo. Insomma progettai un immagine che sembrasse un acquaforte giapponese. Guardando in basso nella foto si notano degli archi che si ispirano a quelli di Piazza San Marco a Venezia; c è stato solo un certo periodo, nella storia delle Torri, in cui dal New Jersey li si potesse vedere. Successivamente, infatti, davanti ai due grattacieli fu costruito il Financial Center che li ha nascosti e, stando sotto le torri, era praticamente impossibile notarli, essendo alti circa tre piani. La foto l ho realizzata per un libro del 1979 su New York, scattando dal New Jersey attraverso il fiume Hudson, con un corpo macchina Nikon e un obiettivo 180 millimetri. A quei tempi non c era Photoshop, e per avere il gabbiano nella posizione esatta in cui lo volevo scattai circa dieci rullini. Donata Fassio 124

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

CURSOS AVE CON TUTOR

CURSOS AVE CON TUTOR CURSOS AVE CON TUTOR DOMANDE PIÙ FREQUENTI (FAQ) A che ora ed in quali giorni sono fissate le lezioni? Dal momento in cui riceverai le password di accesso al corso sei libero di entrare quando (24/24)

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

Guida agli strumenti etwinning

Guida agli strumenti etwinning Guida agli strumenti etwinning Registrarsi in etwinning Prima tappa: Dati di chi effettua la registrazione Seconda tappa: Preferenze di gemellaggio Terza tappa: Dati della scuola Quarta tappa: Profilo

Dettagli

Tip #2: Come siriconosceun leader?

Tip #2: Come siriconosceun leader? Un saluto alla Federazione Italiana Tennis, all Istituto Superiore di Formazione e a tutti gli insegnanti che saranno presenti al SimposioInternazionalechesiterràilprossimo10 maggio al ForoItalico. Durante

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

un gioco di acquisti e costruzioni

un gioco di acquisti e costruzioni un gioco di acquisti e costruzioni Creato da Ben Haskett Illustrazioni di Derek Bacon La storia........ 2 Obiettivo del gioco........ 3 Componenti... 3 Preparazione..... 4 Come giocare...... 6 Carte costruzione.........

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

Trasformazione attivo-passivo

Trasformazione attivo-passivo Trasformazione attivo-passivo E possibile trasformare una frase attiva in passiva quando: 1. il verbo è transitivo 2. il verbo è seguito dal complemento oggetto. Si procede in questo modo: 1. il soggetto

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano?

unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano? unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano? 1. Sofia ha appena ricevuto un e-mail con questo titolo: Se mi dai una mano, arrivo! Secondo te, di che cosa parla il messaggio? Discutine con un compagno.

Dettagli

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 2 ... ... ... ... ... ...

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 2 ... ... ... ... ... ... VOLUME 1 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE ACQUE INTERNE 1. Parole per capire A. Conosci già queste parole? Scrivi il loro significato o fai un disegno: valle... ghiacciaio... vulcano... cratere...

Dettagli

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi.

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Guida all uso Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Legenda Singolo = Fax o SMS da inviare ad un singolo destinatario Multiplo = Fax o SMS da inviare a tanti destinatari

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Mario Polito IARE: Press - ROMA

Mario Polito IARE: Press - ROMA Mario Polito info@mariopolito.it www.mariopolito.it IMPARARE A STUD IARE: LE TECNICHE DI STUDIO Come sottolineare, prendere appunti, creare schemi e mappe, archiviare Pubblicato dagli Editori Riuniti University

Dettagli

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE...

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... Una volta si fece la festa degli alberi nel bosco e io e una bimba, che non lo sapevo chi era, giocavamo con gli alberi

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop...

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop... Kobo Desktop Manuale Utente INDICE Informazioni Generali... 4 Installare Kobo Desktop su Windows... 5 Installare Kobo Desktop su Mac... 6 Comprare ebook con Kobo Desktop... 8 Usare la Libreria di Kobo

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

ipod nano Guida alle funzionalità

ipod nano Guida alle funzionalità ipod nano Guida alle funzionalità 1 Indice Capitolo 1 4 Nozioni di base di ipod nano 5 Panoramica su ipod nano 5 Utilizzare i controlli di ipod nano 7 Disabilitare i controlli di ipod nano 8 Utilizzare

Dettagli

Produzioni dal Basso. Manuale di utilizzo della piattaforma

Produzioni dal Basso. Manuale di utilizzo della piattaforma Produzioni dal Basso Manuale di utilizzo della piattaforma FolkFunding 2015 Indice degli argomenti: 1 - CROWDFUNDING CON PRODUZIONI DAL BASSO pag.3 2 - MODALITÁ DI CROWDFUNDING pag.4 3- CARICARE UN PROGETTO

Dettagli

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa TUTTO CIO CHE FA Furon sette giorni così meravigliosi, solo una parola e ogni cosa fu tutto il creato cantava le sue lodi per la gloria lassù monti mari e cieli gioite tocca a voi il Signore è grande e

Dettagli

Il capitolo 5 e il maniaco dall ascia vibrante. Chapter 5 and the Axe-Mielding Maniac

Il capitolo 5 e il maniaco dall ascia vibrante. Chapter 5 and the Axe-Mielding Maniac Il capitolo 5 e il maniaco dall ascia vibrante Chapter 5 and the Axe-Mielding Maniac 2 Titolo: Il capitolo 5 e il maniaco dall ascia vibrante Autrice: Marie Sexton, www.mariesexton.net Traduzione: Amneris

Dettagli

1 Decidi come finisce la frase.

1 Decidi come finisce la frase. No mamma no A1/A2 anno di produzione: 1993 durata: 18 genere: commedia regia: Cecilia Calvi sceneggiatura: Cecilia Calvi fotografia: Franco Lecca montaggio: Valentina Migliaccio interpreti: Isa Barsizza,

Dettagli

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO Le seguenti affermazioni descrivono alcune abitudini di studio e modi di imparare. Decidi in quale misura ogni affermazione si applica nel tuo caso: metti una

Dettagli

ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA. Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni. Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav

ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA. Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni. Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav Matite italiane ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav Edizione italiana a cura di Gianni Rodari Editori Riuniti I edizione in

Dettagli

COME UNO SPARTITO MUSICALE Intervista a Mario Lodi

COME UNO SPARTITO MUSICALE Intervista a Mario Lodi COME UNO SPARTITO MUSICALE Intervista a Mario Lodi L'equilibrio tra libertà e regole nella formazione dei bambini Incontro Mario Lodi nella cascina ristrutturata a Drizzona, nella campagna tra Cremona

Dettagli

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE.

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE. 1 SE UNA SORPRESA VOLETE TROVARE ATTENTAMENTE DOVETE CERCARE. VOI ALLA FINE SARETE PREMIATI CON DEI GOLOSI DOLCINI INCARTATI. SE ALLE DOMANDE RISPONDERETE E NON CADRETE IN TUTTI I TRANELLI, SE TROVERETE

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

IO NE PARLO. DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi

IO NE PARLO. DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi AR IO NE PARLO DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi Ti aiuta a tenere sotto controllo la tua artrite reumatoide e a trarre il massimo beneficio dalla terapia Visita www.arioneparlo.it

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM XXVIII TEMPO ORDINARIO 11 ottobre 2009 VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM Mc 10, 17-30 [In quel tempo], mentre Gesù andava per la strada, un tale gli corse incontro

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

Il successo sin dai primi passi. Consigli per il vostro colloquio di presentazione. Adecco Career

Il successo sin dai primi passi. Consigli per il vostro colloquio di presentazione. Adecco Career Il successo sin dai primi passi Consigli per il vostro colloquio di presentazione Adecco Career Adecco: al vostro fianco per la vostra carriera. Da oltre 50 anni Adecco opera nei servizi del personale

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

Lo sai, sono la tua anima gemella perchè...

Lo sai, sono la tua anima gemella perchè... Clémence e Laura Lo sai, sono la tua anima gemella perchè... Se fossi un paio di scarpe sarei i tuoi lacci Se fossi il tuo piede sarei il tuo mignolo Se fossi la tua gola sarei la tua glottide Se fossi

Dettagli

Il paracadute di Leonardo

Il paracadute di Leonardo Davide Russo Il paracadute di Leonardo Il sogno del volo dell'uomo si perde nella notte dei tempi. La storia è piena di miti e leggende di uomini che hanno sognato di librarsi nel cielo imitando il volo

Dettagli

PROVE DI APPRENDIMENTO di ITALIANO CLASSE II MEDIA

PROVE DI APPRENDIMENTO di ITALIANO CLASSE II MEDIA PROVE DI APPRENDIMENTO di ITALIANO CLASSE II MEDIA Comprensione della lettura Es. 1 Leggere il testo LA SIGNORINA MONICA e rispondere alle domande Tempo previsto per lo svolgimento : 1 h Punteggio massimo:

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network

La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network Di cosa parliamo? La Borsa delle Idee è la soluzione per consentire alle aziende di coinvolgere attivamente le persone (dipendenti, clienti,

Dettagli

GLI OGRIN. Eh, sì, lo sappiamo: gli Ogrin sono semplici, ma ci vuole un po di tempo per spiegare il loro funzionamento!

GLI OGRIN. Eh, sì, lo sappiamo: gli Ogrin sono semplici, ma ci vuole un po di tempo per spiegare il loro funzionamento! GLI OGRIN Il sistema di Punti scambiabili nei servizi ANKAMA Eh, sì, lo sappiamo: gli Ogrin sono semplici, ma ci vuole un po di tempo per spiegare il loro funzionamento! Si tratta, in primo luogo, di un

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Matteo Freddi L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Youcanprint Self-Publishing Titolo L arte di vincere al fantacalcio Autore Matteo Freddi Immagine di copertina a cura dell Autore ISBN 978-88-91122-07-0 Tutti

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

Diego Piacentini: "Io, vicepresidente di Amazon, e quella borsa che mi portò negli Usa"

Diego Piacentini: Io, vicepresidente di Amazon, e quella borsa che mi portò negli Usa Diego Piacentini: "Io, vicepresidente di Amazon, e quella borsa che mi portò negli Usa" Diego Piacentini da teenager e oggi In occasione dei 100 anni dell'afs, e dei quasi 60 anni della sua costola italiana

Dettagli

TEORIA DEL SÉ E CICLO DEL CONTATTO

TEORIA DEL SÉ E CICLO DEL CONTATTO TEORIA DEL SÉ E CICLO DEL CONTATTO di Sergio Mazzei Direttore dell Istituto Gestalt e Body Work TEORIA DEL SÉ Per organismo nella psicoterapia della Gestalt si intende l individuo che è in relazione con

Dettagli

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 Comitato Italiano per l UNICEF Onlus Direzione Attivita` culturali e Comunicazione Via Palestro, 68-00185 Roma tel. 06478091 - fax 0647809270 scuola@unicef.it pubblicazioni@unicef.it

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Contenuti: competenza lessicale: espressioni lessicali e metaforiche; competenza grammaticale: ripresa dei pronomi diretti e indiretti; competenza pragmatica:

Dettagli

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA ANNARITA RUBERTO http://scientificando.splinder.com DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA per i piccoli Straws akimbo by Darwin Bell http://www.flickr.com/photos/darwinbell/313220327/ 1 http://scientificando.splinder.com

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

Non appena chiudi gli occhi comincia l avventura del sonno. Al posto della solita penombra nella stanza, volume oscuro che si interrompe qua e là,

Non appena chiudi gli occhi comincia l avventura del sonno. Al posto della solita penombra nella stanza, volume oscuro che si interrompe qua e là, Un uomo che dorme Non appena chiudi gli occhi comincia l avventura del sonno. Al posto della solita penombra nella stanza, volume oscuro che si interrompe qua e là, dove la memoria identifica senza sforzo

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

Il Giovane Ricco - Luca 18:18-27

Il Giovane Ricco - Luca 18:18-27 Il Giovane Ricco - Luca 18:18-27 filemame: 42-18-18.evang.odt 3636 parole di Marco defelice, RO, mercoledì, 6 giugno, 2007 -- cmd -- La Bibbia è la Parola di Dio. È più attuale di quanto lo sia il giornale

Dettagli

Favole per bambini grandi.

Favole per bambini grandi. Favole per bambini grandi. d. & d' Davide Del Vecchio Daria Gatti Questa opera e distribuita sotto licenza Creative Commons Attribuzione Non commerciale 2.5 Italia http://creativecommons.org/licenses/by-nc/2.5/it/

Dettagli

Una risposta ad una domanda difficile

Una risposta ad una domanda difficile An Answer to a Tough Question Una risposta ad una domanda difficile By Serge Kahili King Traduzione a cura di Josaya http://www.josaya.com/ Un certo numero di persone nel corso degli anni mi hanno chiesto

Dettagli

A queste rispondo cosi:

A queste rispondo cosi: La presente traduzione non sostituisce in alcun modo il regolamento originale del gioco. Il presente documento è da intendersi come un aiuto per i giocatori di lingua italiana per comprendere le regole

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

Catturare una nuova realtà

Catturare una nuova realtà (Interviste "di LuNa" > di Nadia Andreini Strive - 2004 Catturare una nuova realtà L opera di Ansen Seale (www.ansenseale.com) di Nadia Andreini (www.nadia-andreini.com :: nadia@nadia-andreini.com) Da

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

Ciao!! Un cielo stellato così come lo puoi vedere con i tuoi occhi. Il cielo visto da un potente telescopio molto lontano dalle città

Ciao!! Un cielo stellato così come lo puoi vedere con i tuoi occhi. Il cielo visto da un potente telescopio molto lontano dalle città 1 Ciao!! Quando guardi il cielo ogni volta che si fa buio, se è sereno, vedi tanti piccoli punti luminosi distribuiti nel cielo notturno: le stelle. Oggi si apre l immaginario Osservatorio per guardare...

Dettagli

Q84 A1073 K92 J65 VALENTINO DOMINI

Q84 A1073 K92 J65 VALENTINO DOMINI VALENTINO DOMINI L attacco iniziale, prima azione di affrancamento della coppia controgiocante, è un privilegio e una responsabilità: molti contratti vengono battuti o realizzati proprio in rapporto a

Dettagli

Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri

Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri In caso di rapina in un pubblico esercizio Mantieni la massima calma ed esegui prontamente ciò che viene chiesto dai rapinatori. Non prendere

Dettagli

El lugar de las fresas

El lugar de las fresas El lugar de las fresas Il luogo delle fragole Un anziana contadina italiana dedita al lavoro, un immigrato marrocchino appena arrivato in Italia, una giovane cineasta spagnola; Da un incontro casuale al

Dettagli

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà.

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà. NATALE SARA Su nel cielo che gran movimento, su tra gli angeli del firmamento: quelli addetti agli effetti speciali si rimboccano tutti le ali. C'è chi pensa ai fiocchetti di neve, chi compone una musica

Dettagli

CORSO ALLIEVO ALLENATORE

CORSO ALLIEVO ALLENATORE CORSO ALLIEVO ALLENATORE GUIDA DIDATTICA 2013 1. Introduzione La presente guida vuole essere uno strumento a disposizione del Formatore del Corso Allievo Allenatore. In particolare fornisce informazioni

Dettagli

Pagamento e Completamento del Flusso

Pagamento e Completamento del Flusso Pagamento e Completamento del Flusso Login Membro Visualizza l Attestazione delle Azioni Seleziona Opzione Attestazione Invia un Certificato Cartaceo di Proprietà Crea un Account di Negoziazione Azioni

Dettagli

INCOLLARE DIPINTO ANNUNCIO AI PASTORI DI SANO DI PIETRO

INCOLLARE DIPINTO ANNUNCIO AI PASTORI DI SANO DI PIETRO INCOLLARE DIPINTO ANNUNCIO AI PASTORI DI SANO DI PIETRO Rallegrati Maria Dal vangelo di Luca (1, 26-38) 26 Al sesto mese, l angelo Gabriele fu mandato da Dio in una città della Galilea, chiamata Nàzaret,

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

IL LUNEDÌ SCOMPARSO. Dai 5 anni

IL LUNEDÌ SCOMPARSO. Dai 5 anni PIANO DI L ETTURA IL LUNEDÌ SCOMPARSO Silvia Roncaglia Dai 5 anni Illustrazioni di Simone Frasca Serie Arcobaleno n 5 Pagine: 34 (+ 5 di giochi) Codice: 978-88-384-7624-1 Anno di pubblicazione: 2006 L

Dettagli

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Anno Scolastico 2013-2014 PERSONE IN CAMMINO OLTRE LE FRONTIERE PER RICONQUISTARE IL FUTURO Premessa Il Concorso Sulle vie dell Europa è promosso

Dettagli

Alice e la zuppa di quark e gluoni

Alice e la zuppa di quark e gluoni Alice e la zuppa di quark e gluoni Disegnatore: Jordi Boixader Storia e testo: Federico Antinori, Hans de Groot, Catherine Decosse, Yiota Foka, Yves Schutz e Christine Vanoli Produzione: Christine Vanoli

Dettagli

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Crescere un bambino Indaco o Cristallo è un privilegio speciale in questo momento di turbolenze e cambiamenti. Come genitori, state contribuendo

Dettagli

LIBRO DELLE REGOLE UFFICIALI Versione 8.0

LIBRO DELLE REGOLE UFFICIALI Versione 8.0 EDIZIONE IN ITALIANO LIBRO DELLE REGOLE UFFICIALI Versione 8.0 Indice Informazioni sul gioco... 1 1 2 3 Come Iniziare Per duellare hai bisogno delle seguenti cose... 2 Carte del Gioco Carte Mostro... 6

Dettagli

1 - Sulla preghiera apostolica

1 - Sulla preghiera apostolica 1 - Sulla preghiera apostolica Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Do una piccola istruzione di metodo sulla preghiera apostolica. Adesso faccio qualche premessa sulla preghiera apostolica,

Dettagli

HDR. Come costruire. n e t w o r k. un Organizzazione. di Network Marketing. di successo. Parte I. m a n u a l e o p e r a t i v o

HDR. Come costruire. n e t w o r k. un Organizzazione. di Network Marketing. di successo. Parte I. m a n u a l e o p e r a t i v o HDR n e t w o r k Come costruire un Organizzazione di Network Marketing di successo Parte I m a n u a l e o p e r a t i v o M a t e r i a l e a d u s o e s c l u s i v o D e i Co P a r t n e r H D R SOMMARIO

Dettagli

L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA?

L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA? dott.ssa Anna Campiotti Marazza (appunti non rivisti dall autrice; sottotitoli aggiunti dal redattore) L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA? primo incontro del ciclo Il rischio di educare organizzato

Dettagli

ipod shuffle Manuale Utente

ipod shuffle Manuale Utente ipod shuffle Manuale Utente 1 Indice Capitolo 1 3 Informazioni su ipod shuffle Capitolo 2 5 Nozioni di base di ipod shuffle 5 Panoramica su ipod shuffle 6 Utilizzare i controlli di ipod shuffle 7 Collegare

Dettagli

IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI

IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI AVVERTENZA SUGLI INVESTIMENTI AD ALTO RISCHIO: Il Trading sulle valute estere (Forex) ed i Contratti per Differenza (CFD) sono altamente speculativi, comportano un alto livello

Dettagli