POWER CAR PERIODICO DI INFORMAZIONE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "POWER CAR PERIODICO DI INFORMAZIONE"

Transcript

1 PERIODICO DI INFORMAZIONE PUBBLICAZIONE RISERVATA AI SOCI - ANNO I - Numero 2 - Maggio 2010 Direzione, redazione e amministrazione: POWER CAR - C.da Sant Angelo - Zona Ind.le Sud - Fasano (BR)- tel/fax Curatore del Notiziario: Lorenzo De Leonardis C ari Lettori, dopo circa tre mesi dal primo numero, siamo a voi con il nostro POWER CAR per ripercorrere insieme le attività svolte nel periodo appena trascorso, per illustrarvi le prossime iniziative e per fornirvi tante informazioni utili e curiosità. Uno degli obiettivi della nostra associazione è quello di infondere, divertendosi, la cultura all educazione stradale e di far acquisire a ciascuno dei soci un rapporto sempre più confidenziale con la propria autovettura, al fine di far divenire l automobile lo strumento di espressione del pilota. Lezione di guida sportiva-i livello Editoriale all Autodromo del Levante di Binetto (BA), il 21 marzo scorso è stato il nostro primo passo in questa direzione. Tutti i soci partecipanti hanno ricevuto nozioni teorico-pratiche su come meglio impostare la propria guida a tutto vantaggio di una maggiore sicurezza. In questi due mesi, inoltre, abbiamo seguito l attività agonistica dei nostri soci ed amici piloti a due e quattro ruote: Flavio Gentile nel Campionato Italiano Superbike e Gigi Ferrara nel Campionato Internazionale Superstars Series. Troverete ampi servizi nelle pagine seguenti. Il prossimo appuntamento è con la Fasano-Selva che si svolgerà il 5 e 6 giugno. Riproporremo agli amici con Porsche e quest anno anche con Ferrari, l emozione di vivere in pit-lane l evento motoristico fra i più importanti e longevi del panorama automobilistico agonistico nazionale, nonché l imperdibile occasione di guidare la propria vettura sull intero percorso di gara a circuito chiuso. A fine giugno ci sarà l escursione di più giorni nel Paese delle Aquile con Sportive in Albania. Vi lasciamo ora alla lettura del periodico, rinnovando l invito a tutti coloro che vorranno raccontare avventure e storie particolari della propria passione automobilistica a contattarci. La redazione

2 ASSAGGIO DI PISTA di Roberto Schena T ra il dire ed il fare meglio agire! Con questo spirito, che solitamente anima le manifestazioni organizzate dalla Power Car di Mimmo Bellini e dalla precisa regista Antonella, si è svolto Lezione di guida sportiva I Livello presso l Autodromo del Levante riservato ai soci iscritti con le proprie vetture sportive. Ospite d onore in veste di pilota di spicco del panorama internazionale il campione italiano Gigi Ferrara (non a caso titolato pilota Porsche), coadiuvato da un gruppo di esperti drivers fasanesi, sia in attività che felicemente pensionati o passati ad altri ruoli come il sottoscritto. Tutti uniti da una grande passione e dalla sfortuna di essere amici di Mimmo Bellini che riesce a contagiare con il suo i- narrendevole entusiasmo per diffondere e condividere l amore per questo sport. Ma torniamo al riuscito corso di primo livello di guida sportiva: appuntamento a Binetto in tarda mattinata, il programma prevede una parte di presentazione fra i dodici allievi ed il gruppo istruttori, la teoria supportata dalle moderne tecnologie, il doveroso buffet di intervallo e poi finalmente l ingresso in pista per mettere in pratica quello che si è visto e sentito in aula. Sei gli istruttori: Gigi Ferrara, Mimmo Bellini, Giorgio Tommaso, Checco Petraro, Gianni Angelini e Roberto Schena, quindi due allievi per ogni istruttore. Clima davvero amichevole e simpatico in aula, si segue attentamente la lezione ma soprattutto si interagisce quando si apre il dibattito e lo scambio di esperienze anche per sottolineare le diverse esigenze in base all auto posseduta ed alle caratteristiche specifiche (trazione posteriore, integrale, anteriore cambio manuale, automatico ecc.). Anche a lezione teorica chiusa, fra un tramezzino ed un caffè gli allievi sono attenti a carpire un consiglio in più, pronti a pregustare l ingresso in pista nel primo pomeriggio. Devo essere sincero ma la tensione per l ingresso in pista era maggiore da parte degli istruttori costretti a sedere sul sedile sbagliato e subire quella mezzora con la sola speranza di far accostare l allievo imprudente o non rispettoso del-

3 regole condivise, me compreso! Sei vetture sul corto circuito di Binetto sono un numero da gestire oculatamente, considerando che non è permesso superare e che bisogna avere spazio sufficiente a guardare la pista e le giuste traiettorie. Và tutto per il meglio, una sola vettura và in panne con i freni ed è costretta ad uscire di scena, un allievo un po più gasato si lascia andare in qualche sorpasso, ma è tutto sotto controllo. Nel mio caso gli allievi sono precisi e rispettosi sia delle regole che delle loro invidiabili supercar, e sinceramente ho notato come la teoria sviscerata in mattinata era stata ben recepita e messa in pratica. Certo, la mezzora di pista sembra infinita per freni e gomme che soffrono questo strapazzamento, ma troppo breve per chi al volante comincia a sentirsi un po più Alonso Con la bandiera a scacchi del secondo gruppo non resta che fare le foto ricordo (un grazie a Lorenzo per il reportage!), respirare quel che resta di una giornata su di giri in cui persone speciali e vetture speciali si sono concesse il lusso di incontrarsi e condividere l amore per la guida e per questo emozionante sport, sperando che Mimmo ed Antonella non si stanchino mai di creare queste bellissime iniziative. P.S.: La settimana successiva al corso Gigi Ferrara ha dominato a Monza la prima prova del Campionato Italiano Superstars vincendo entrambe le gare, lezione vincente quindi! Roberto Schena

4 53 Coppa Selva di Fasano Di edizioni ne conta 53, quella di quest'anno compresa. E, per essere una signora gara, se li porta davvero bene. La sua prima volta risale al 1946, quando gli Automobile Club pugliesi ripresero pian piano l'attività, u- na volta risollevatisi dalle macerie della guerra. Gli AC di Bari e Brindisi progettarono una nuova gara di velocità in salita, da disputarsi lungo i 7 chilometri di tornanti e veloci curvoni che dalla periferia di Fasano conducono alla Selva. Il periodo, quanto a piloti in attività, non era certo dei più floridi, eppure Francesco Chieco (che di lì a poco inventerà il G.P. di Bari di Formula 1) e Ciccio Apruzzi, valente pilota di quegli anni, riuscirono insieme al loro piccolo staff organizzativo a raccogliere circa trenta a- desioni. La 1 Coppa Selva di Fasano vide la luce il 15 settembre di quello 5-6 giugno 2010 stesso anno: il napoletano Sabatino Paganelli ne aprì l'albo d'oro, vincendo la gara su Fiat 1100 Sport. Da allora, appostati ai bordi della Vernesina o della Juppa, i fasanesi hanno visto passare la loro gara, fino all'odierna edizione. Anche per il pubblico meno giovane, rappresenta un avvenimento senza tempo, come se fosse sempre esistito. E' la manifestazione che ha saputo catturare l'attenzione di intere generazioni di appassionati, tanto da indurre molti di questi a tentare l'avventura in gara almeno una volta, da protagonisti. La cronoscalata alla Selva, oggi organizzata dalla A.S. Egnathia, è ormai da tempo patrimonio storicoculturale della città di Fasano ed è diventata nel tempo una tradizione sportiva, consolidata tra gli eventi popolari come una festa patronale. A.G.

5 Power Car alla Fasano-Selva Anche quest anno siamo stati delegati all organizzazione di un paddok per sole vetture Porsche /Ferrari. Un weekend indimenticabile nel backstage del percorso, di completa immersione nell emozionante mondo di questa competizione automobilistica tra le più antiche e longeve d Italia. Il programma prevede: Sabato 5 giugno (prove ufficiali) - ore 8:30 raduno delle vetture presso il paddock - colazione - ore 9:30 apertura della manifestazione con parata delle vetture che sfileranno lungo il percorso già chiuso e pronto per la gara - mattinata libera per assistere alle prove - ore 13:00 ritrovo presso il paddock per il pranzo - pomeriggio libero per assistere alle prove Domenica 6 giugno (gara) - ore 8:30 raduno delle vetture presso il paddock - colazione - mattinata libera per assistere alla gara - ore 13:00 ritrovo presso il paddock per il pranzo - pomeriggio libero per assistere alla gara Per le iscrizioni chiama la segreteria del club allo NEWS Il 9 e 10 aprile scorsi si è tenuta sullo splendido verde del S. Domenico Golf a Savelletri di Fasano, una prova della PORSCHE GREEN CUP, circuito nazionale di Golf riservato ai porscisti. Brillante il risultato del nostro socio Valeriano Scianaro che ha concluso la sua gara vincendo con il punteggio 1 netto Seconda categoria. A Valeriano i complimenti della redazione ed un in bocca al lupo per le prossime prove del circuito.

6 Intervista a LAURA DE MOLA Presidente POWER CAR EGNATHIA CORSE di Rosaria Pace La Fasano-Selva conserva il suo fascino dopo molti anni di vita: quali sono secondo lei le ragioni che ne hanno fatto un mito cittadino nell ambito dell automobilismo sportivo? La location: la Puglia. La gente viene in Puglia perché ama la cucina, il mare, l ospitalità che riusciamo ad offrire. Piloti e spettatori della Fasano-Selva apprezzano il calore della Puglia e di Fasano, a prescindere dall aspetto tecnico della gara. Si prospettano novità per l imminente edizione della Fasano-Selva? No, la gara si svolgerà sullo stesso percorso. Anche quest anno la nostra cronoscalata rientrerà nel campionato italiano e sarà la quarta prova su 12 gare totali. Quest anno speriamo di eguagliare il successo della scorsa edizione, nella quale abbiamo raggiunto il record nazionale con 270 iscritti alla gara. Per quest anno prevediamo anche un testimonial d eccezione, ma preferisco non rivelarne il nome per mantenere la sorpresa (Belen Rodriguez) Come immagina il futuro per la Fasano-Selva? Spero che il futuro sia come il presente. La nostra sfida sarà quella di assicurare alla gara un alto numero di partecipanti e di

7 continuare ad essere una tappa del campionato italiano. Quest ultimo aspetto, infatti, ci aiuta a garantire una qualità altissima nell organizzazione e ci permette di assegnare un titolo di prestigio al termine della corsa. Per il secondo anno consecutivo anche Power Car parteciperà alla cronoscalata aprendo la manifestazione: dopo il successo dello scorso anno, prevedete variazioni rispetto alla passata edizione? Sì, quest anno alla sfilata parteciperanno anche le Ferrari, oltre alle Porsche, che furono le uniche in pista lo scorso anno. Nell edizione 2010, inoltre, si prevede la partecipazione di un maggior numero di soci alla sfilata di apertura della Fasano- Selva. L associazione Power Car, fondata da Mimmo Bellini, rappresenta una bella iniziativa per l automobilismo sportivo locale e non solo. Quale contributo pensa che l associazione possa dare in questo settore? Penso che la presenza di Power Car sia fondamentale per il settore. L Associazione organizza molte iniziative, propone belle idee ed è in grado di realizzarle. Ben vengano realtà di questo tipo che riescono a promuovere attività che funzionano. Power Car è passione per le auto sportive. Ci racconta la sua passione per l automobilismo? La mia passione per l automobilismo nasce all età di 15 anni. Avevo due amici appassionati di auto: uno di loro le preparava, l altro correva. A me invece piace il ruolo di regista nelle gare. Penso che per correre, soprattutto in determinati circuiti con salite e strapiombi, ci voglia davvero molto coraggio. Ci sono altre iniziative di collaborazione con Power Car in programma?

8 Sì, ad ottobre speriamo di organizzare uno slalom sulle giritoie dello Zoosafari e pensiamo di coinvolgere i soci Power Car invitandoli a partecipare con le loro vetture. Se potesse dare dei suggerimenti all associazione, cosa consiglierebbe? Credo di non dover suggerire niente a Power Car: sono preparati e soprattutto sono un gruppo molto unito. La collaborazione in questo settore è fondamentale: è la squadra che vince il gioco. Rosaria Pace

9 Lello Di Bari Sindaco Super.car Intervista di Rosaria Pace C om è nata la sua passione per l automobilismo? Ci racconti. E nel 1976 che io ed altri amici partecipammo per la prima volta alla Fasano-Selva. Io correvo con una 500 e mi iscrissi alla gara senza dire niente ai miei genitori. Avevo 23 anni, studiavo all università. Mio padre scoprì della mia partecipazione il giorno prima della corsa e lo nascose a mia madre, per non spaventarla. Così io partecipai alla gara sotto falso nome. L arrivo era previsto davanti alla villa paterna e io andai a sbattere proprio contro quell ultima curva. Dal 76 allo scorso anno, per me sono stati 33 anni ininterrotti di Fasano-Selva, non ho partecipato solo ad un paio di edizioni. Ho corso anche in diversi campionati italiani e partecipato per parecchi anni alla Clio Cup. Grazie all amicizia con Mauro Pregliasco ho partecipato a diversi trofei monomarca, guidando la Mazda X5, la Mazda RX8, la Nissan350Z, e altre automobili. Da qualche anno, invece, partecipo solo alla Fasano-Selva. Spero di farcela anche quest anno, per me non è ancora arrivato il momento di appuntare il casco al chiodo. Correre in pista e correre in politica: queste due passioni hanno per lei qualcosa in comune? Se sì cosa? Si prova un grande brivido in entrambe le attività. Fare il Sindaco in una città grande come Fasano, con tutti i suoi problemi, dà anche più brividi delle corse. Dopo 34 anni in pista, arriva una certa assuefazione al brivido. Anche se c è sempre l emozione del rombo della macchina, delle curve, la sfida con se stessi per tentare di superare il proprio limite. Auto fiammanti e velocità: questa sua passione ha mai rappresentato un intralcio per la sua immagine pubblica? Penso di no. Sono stato sempre appassionato di macchine in genere. A giorni compirò 57 anni e fino ad oggi ho posseduto ben 172 auto e ho sempre avuto auto sportive. Ho un catalogo personale nel quale ho registrato la data e il prezzo di acquisto e di vendita di ogni macchina. Al mio compleanno di 50 anni mi sono regalato una Ferrari Modena 360 F1, ai 55 anni una F430.

10 Spero di poter continuare la tradizione e, per i sessant anni, di regalarmi l ultima nata della Ferrari. Nonostante la mia passione per le auto non ho mai avuto una station Wagon, mai un SUV e solo un fuoristrada, che ho tenuto per un mese. Ho sempre preferito berline e auto sportive. Nella campagna elettorale da Sindaco, l agenzia che curava la comunicazione mi proibì di usare la Ferrari. Io non ho mai condiviso questo suggerimento, mi sembrava un ipocrisia e ho continuato comunque a guidarla. Che ricordo ha della partecipazione alla gara nel ruolo di pilota? C era un emozione fortissima. Ricordo bene il 76, il primo anno della mia partecipazione. Quella della Fasano-Selva era una strada che facevamo sempre e, per istinto, quando correvo restavo sulla destra per paura che arrivasse qualcuno sulla corsia di sinistra. Il ginocchio mi ballava in maniera incontrollata, tanto da doverlo tenere fermo con la mano. Ogni anno l obiettivo era quello di superare il limite personale, di ridurre sempre il tempo di salita, in prova ed in gara. Naturalmente senza mettere a repentaglio la propria incolumità, considerando che oggi ho anche una carica istituzionale e delle responsabilità a cui far fronte. La vedremo nuovamente in pista nella prossima edizione della cronoscalata? Spero di sì. Gli impegni sono tanti, ma non resisto al fascino della Fasano-Selva. Per quest anno è in programma anche una sfida con Gianni Lepore. Ma devo valutare un po di cose prima della mia partecipazione, poiché sono in calendario anche altri impegni istituzionali. Domenica 6 giugno, alle 18, ci sarà la processione solenne del Corpus Domini e potrei non riuscire a concludere in tempo la gara per quell ora. Mi dispiacerebbe molto non partecipare alla Fasano-Selva, anche se farei felice mia moglie. Lei è socio onorario di Power Car: cosa apprezza dell Associazione? Ero presente il giorno dell inaugurazione dell Associazione e ho partecipato a diverse manifestazioni. Il giorno del Rally Fotografico sono stato con gli amici di Power Car purtroppo solo per poco tempo, a causa di altri impegni istituzionali. Di Power Car apprezzo l organizzazione, la cura del particolare. Antonella ha una capacità organizzativa eccezionale. Con Mimmo ci conosciamo da ragazzini, c è stima e amicizia. Ammiro molto quello che sta facendo a livello professionale con Porsche e con Power Car. Power Car è una realtà associazionistica fasanese: condivide questo tipo di aggregazione e in che modo pensa possa contribuire allo sviluppo del territorio? Sono convinto che tutte le forme in cui più persone eterogenee si aggregano e riescono a partorire idee e attività, non possano che fare bene allo sviluppo del territorio. Guardo con molta attenzione a questo tipo di realtà, specie se operano in maniera così egregia come fa Power Car. E la mia non è una sviolinata. Power Car realizza iniziative e attività alle quali c è un ampia partecipazione e porta sul territorio molta gente che viene da lontano e che ha la possibilità di ammirare le bellezze della nostra terra. Se potesse paragonare la città di Fasano ad un auto sportiva, quale sceglierebbe? Potrebbe essere una Cadillac che necessita di un ottimo lavoro di restauro. Gli effetti delle numerose iniziative realizzate dalla mia Amministrazione si vedranno prima della fine del mandato, nonostante le difficoltà. Le prime opere pubbliche in progetto saranno realizzate già dalla fine del mese di giugno e c è il massimo impegno per realizzare tutto quello che abbiamo in programma. Rosaria Pace

11 GIGI FERRARA SUPERSTAR POWER CAR by Lorenzo De Leonardis C omincia alla grande l avventura del nostro socio ed a- mico pilota barese Gigi Ferrara che corre nell affascinante competizione automobilistica internazionale Superstars Series Gara d esordio a Monza il 28 marzo con la Mercedes C63 AMG della Scuderia CAAL Racing. Gigi, con il numero di gara 54, imbriglia i suoi quasi 500 CV e li porta al miglior tempo in qualifica. In gara 1 parte in testa, quindi, e tiene subito a bada un Max Pigoli scatenato, anch esso alla guida di una Mercedes C63 AMG, mentre poco dietro le BMW rispettivamente di Morbidelli e Biagi si danno battaglia incalzate dalle AUDI, Chevrolet Jaguar e Cadillac, tutte vetture V8 da oltre 4000 cc. Gigi resta in testa per tutta la gara e vince con oltre 2 secondi di vantaggio su Max Pigoli. Premiato dall affascinante attrice italiana Mariagrazia Cucinotta, non perde la concentrazione e nel pomeriggio, in gara 2, parte ottavo (in virtù del regolamento che prevede l inversione dell ordine di partenza per i primi 8 di gara 1). Al semaforo verde grande partenza di Max Pigoli che da 7 in griglia si trova subito in testa tallonato dalla Cadillac di Del Castello.

12 Gigi resta un po imbottigliato e subisce pure un piccolo tamponamento che per fortuna non gli pregiudica il prosieguo della gara. Così, dopo 3 minuti dal via è 4 e nel giro successivo supera anche la BMW di Cappellari portandosi in 3 posizione. Ben presto è alle calcagna della Cadillac di Del Castello che fa un po da tappo e favorisce la momentanea fuga di Pigoli. Ma Gigi fa registrare tempi record, fra cui il giro più veloce della corsa, e sorpassa quindi la vettura americana portandosi all inseguimento della Mercedes di Pigoli che gli è davanti con circa 3 secondi di vantaggio. Ferrara inanella giri veloci e rosicchia circa 1/2 secondo a giro alla nera Mercedes che lo precede. Quando mancano circa 11 minuti alla fine della gara, gli è addosso; la tallona per due giri ed alla staccata del rettilineo di partenza, la sorpassa. Nonostante qualche tentativo di restituire la mossa al nostro Gigi, Pigoli deve desistere e rassegnarsi al 2 posto del podio. Trionfo quindi a Monza per Gigi Ferrara: Gara 1, Gara 2, pole position, giro più veloce in gara, nonché testa della classifica provvisoria del Campionato internazionale Superstars Series. M eno fortunata invece la spedizione ad Imola tre settimane dopo Monza. Il 17 aprile le prove ufficiali, sul tracciato emiliano, si svolgono sul bagnato a causa del maltempo. Sono quindi di gran lunga avvantaggiate le AUDI 4 ruote motrici tant è che le prime tre posizioni della griglia di Gara 1, il giorno dopo, sono proprio appannaggio del marchio tedesco a quattro cerchi. Gigi parte in quinta fila e ben presto, già nel primo giro, è quinto dietro a due AUDI e due BMW. Perde terreno una delle due AUDI e Gigi passa in quarta posizione. Al settimo minuto di gara supera una BMW e nel tentativo di completare l azione vincente sorpassando anche l AUDI di Cola, commette un piccolo errore di valutazione andando con le ruote di destra a toccare l erba, quel tanto da non consentirgli di controllare la sua Mercedes che così rovina sulle protezioni danneggiandosi prevalentemente al posteriore.

13 Gara finita. Un vero peccato!!! Grande lavoro nello stand della CAAL Racing. Serve un vero miracolo per risistemare la Mercedes di Gigi in meno di tre ore. Siamo in ansia ma, finalmente lo vediamo in griglia di partenza per Gara 2, anche se in coda al serpentone: è 19. Si parte, e per il nostro beniamino la gara è tutta in salita. Subito bagarre per guadagnare posizioni, in una nuvola di agguerritissime BMW, mentre davanti è lotta aperta fra Pigoli (Mercedes) e Del Castello (Cadillac). Ferrara è 15 nel quarto minuto; siamo fiduciosi, perché la gara è solo all inizio. Certo, la bagarre mette a dura prova freni e gomme, ma Gigi è un combattente e sa ben amministrare la vettura. E allora, al ritmo di un sorpasso a giro, si porta in 12 posizione dopo circa 9 minuti dal via. Intanto, in testa alla corsa, Del Castello, nel tentativo di riprendersi la prima posizione, tocca il posteriore della Mercedes di Max Pigoli e danneggia la sua Cadillac irrimediabilmente, per l afflosciamento del pneumatico anteriore sinistro. Ad incalzare Pigoli è ora Morbidelli (BMW), mentre Gigi Ferrara è già 7. A tre minuti più un giro dalla fine, Tomas Biagi (BMW) mette pressione a Gianni Morbidelli (in quel momento secondo dietro Pigoli) e lo costringe all errore: è fuori, nella sabbia e non riesce a ripartire. E così Gigi è ora sesto.e poi quinto quando mancano circa due giri alla fine. Ma qualcosa non va per il verso giusto nell ultimo giro e così finisce ottavo al traguardo, scavalcato dal compagno di scuderia Sini. Vince la gara Max Pigoli incalzato fin sul traguardo da uno scatenato Tomas Biagi. P er il terzo appuntamento con la Superstars Series, 8 e 9 maggio a Vallelunga (Roma), non ci siamo lasciati sfuggire l occasione. Formato un gruppetto di soci Power Car nonché membri del Gigi Ferrara Fan Club, ci siamo spostati dalla Puglia in quel di Campagnano di Roma, Autodromo Pietro Taruffi, per seguire in diretta le gare del nostro beniamino e tifare Forza Gigi. Si ringrazia Il Noleggiatore nella persona di Marco Legrottaglie per la gentile collaborazione e l Agriturismo Zugarelli per l ospitalità. Gigi Ferrara con Christian

14 Sabato pomeriggio, ore 15,40, gara 1: Gigi parte in terza fila, a- vendo il quinto tempo nelle prove ufficiali. Il primo colpo di scena prima del via, con la vettura di Montanari (BMW) fuori dalla griglia in quanto rimasta bloccata sui martinetti e quindi fuori tempo limite per schierarsi. Allo start Morbidelli (BMW) mantiene il comando, con Biagi (BMW) che lo segue subito a ruota. Il bolognese deve cedere strada a Malucelli (Chevrolet). Al Curvone si gira però la Chevrolet di Faraonio, che viene centrata dalla Jaguar XF dell'incolpevole Puglisi (il quale potrà tuttavia essere al via di gara 2). Nel contatto rimane coinvolta pure la BMW 550 di Cesari ed entra in azione la safety car. Inizia anche a piovigginare, ma le prime due posizioni alla ripartenza rimangono invariate.

15 Chi sembra inarrestabile è il nostro Gigi Ferrara, che al quarto giro passa Biagi sempre al curvone e si porta terzo, ma deve a sua volta guardarsi le spalle da Gabellini (BMW ), con Biagi scivolato quinto. Al decimo passaggio Russo (BMW) transita con la parte anteriore destra della sua vettura visibilmente danneggiata nella bagarre, mentre Tramontozzi, con l altra Jaguar XF, finisce contro le barriere al tornantino. Ma l attenzione si sposta nuovamente su Gabellini, che perde terreno e retrocede settimo. Al traguardo Morbidelli (autore anche del giro più veloce) chiude con un vantaggio di oltre tre secondi nei confronti di Malucelli, mentre Ferrara si conferma terzo e prende punti importanti per la classifica del campionato. Domenica pomeriggio, ore 14:20 Gara 2 Dallo schieramento mancano Cesari, Faraonio e Tramontozzi, che in gara 1 erano rimasti coinvolti in un contatto. In pole position c è l Audi RS4 di Ermanno Dionisio, per effetto delle prime otto posizioni della griglia invertite rispetto al precedente ordine d arrivo, ma allo start è la BMW di Gabellini a portarsi al comando, seguito nell ordine dalle Mercedes di Pigoli e Ferrara. Alle loro spalle si accoda anche l altra vettura bavarese di Biagi. Ma il bolognese al quinto giro deve lasciare il passo al suo compagno di squadra Morbidelli che, subito dopo, finisce tuttavia la sua gara sulla sabbia in seguito a un problema meccanico. IL PODIO DI GARA 1 Max Pigoli fa da tappo a Gigi, non consentendogli di avvicinarsi a Gabellini, che prende un po di vantaggio sui due. Intorno a metà gara Ferrara è in difficoltà (probabilmente le modifiche d assetto apportate alla sua Mercedes dopo gara 1 non hanno sortito effetto positivo con le gomme non più al 100%) e viene passato da Malucelli. Un contatto tra Dionisio e Del Castello mentre entrambi i piloti fuori dai giochi. Nel frattempo Gigi torna terzo; la lotta tra i due continua senza sosta e Malucelli passa ancora davanti. Il forlivese rompe definitivamente gli indugi portandosi poi all attacco di Pigoli e superandolo a

16 pochi minuti dal termine. Emozioni fino all ultimo giro con Malucelli che a poche curve dalla fine (nel tratto prima del Semaforo) affianca Gabellini, scivolato su dell olio prima della Trincea: i due si toccano leggermente ed il pilota della BMW finisce sul prato rientrando quinto. Malucelli va invece a vincere. Sul traguardo Ferrara prova a passare in volata Pigoli, ma il comasco tiene duro e finisce secondo per un incollatura. Malucelli 35. Non male per il nostro Gigi, considerando che il circuito di Vallelunga non è ottimale per e- sprimere al 100% la potenza della Mercedes C63, che ha un punteggio utile in meno (gara 1 di Imola) e che qualche problema di bilanciamento non è ancora risolto. Prossimo appuntamento: Solamente 15 giorni separano il weekend di Vallelunga dal prossimo round di Portimão (Portogallo); qui infatti il 23 maggio si corre la prima delle quattro trasferte all estero di quest anno, valevole come terzo round della INTERNATIONAL SE- RIES e quarto appuntamento del CAMPIONATO ITALIANO. Alla fine la classifica generale della Superstars Series si delinea così:1. Pigoli 83 punti; 2. Biagi 77; 3. Ferrara 70; 4. Morbidelli 43; 5.

17 Flavio Gentile In attesa di riscatto!! di Roberto Schena Il Campionato Italiano Superbike 2010 è partito in modo amaro per il nostro Flavio Gentile. Nel primo appuntamento stagionale di Vallelunga dopo i vari turni di prova passati a trovare il giusto assetto e la mescola di gomme più adatta alla gara, in qualifica si otteneva il quinto tempo assoluto e quindi il primo della seconda fila. Una grande soddisfazione domenica mattina quando nel warm-up Flavio e la sua Ducati Althea ottenevano il miglior tempo in configurazione gara. Una boccata di ossigeno e la certezza di avere il set up più performante con le Dunlop da gara. Molto ricca la griglia di partenza della Superbike 2010, Ducati, Aprilia, Honda, Kawasaki e Suzuki con piloti già titolati a livello nazionale e mondiale come Borciani, Sandi, Conforti, Pellizzon, Polita, Cruciani ecc. Ma finalmente si parte per il giro di ricognizione, tutto liscio fino al riallineamento in griglia e quando si spengono i semafori rossi la triste sorpresa. La Ducati numero 40 del nostro Gentile non si muove, una errata manovra di partenza ha fatto spegnere il motore e gli avversari sono costretti a schivare il pilota fermo in griglia. Viene spinto a

18 bordo pista a fine corsia box, mentre il gruppo è ormai sul percorso i meccanici riescono ad avviare nuovamente la sua bicilindrica ma la sfortuna insiste ed un cavalletto che non si sfila rovina anche il tentativo di partire in coda. Una gara da archiviare senza aver percorso un solo giro con in tasca la certezza di poter girare con tempi da podio. Ma le corse sono così, si gioisce e ci si dispera un attimo dopo. La seconda prova del CIV si disputa a Monza, circuito dove la velocità fa la differenza nei lunghi rettilinei spezzati da varianti lente. Qui le quattro cilindri sono favorite, ma non esistono regole assolute. Fin dalle prove del venerdì si evidenzia un problema di stabilità sul veloce. La moto è perfetta in piega, Flavio è rapidissimo nel misto e nei curvoni, ma poi sul dritto quando sfiora i 300 km/h deve mollare il gas perchè la sua Ducati ha dei strani movimenti che la rendono inguidabile. Il lavoro al box è notevole, si prova e si cambia di tutto ma alla fine il problema resta. Perfino nel turno di qualifica si è costretti a fare solo due giri, non certo utili a far segnare un buon tempo. Si prefigura una gara grigia, costretti a partire POWER CAR col 24 tempo. Probabilmente solo la pioggia ci avrebbe aiutati per un recupero così complicato, ma nulla, si parte con un timido sole. Questa volta la partenza di Flavio è buona, recupera posizioni su posizioni e al quinto giro è già 13. Due gocce di pioggia spingono la direzione di gara a dare bandiera rossa. Si riprenderà pochi minuti dopo sempre con pista asciutta. Flavio parte ancora una volta bene e punta la top ten nonostante la sua Ducati sul dritto sbandi vistosamente. Ma alla staccata della parabolica accade qualcosa di imprevisto, due avversari in lotta esagerano e Flavio viene colpito e fatto volare a 200 km/h! Una caduta molto dura che proprio non ci voleva! Subito soccorso se la caverà con poche escoriazioni ed un grande spavento. Ma la cosa più grave è il non aver concluso anche la seconda gara. Ora si lavora su due fronti, il team allestisce una Ducati 1198 impeccabile e Flavio si allena per essere in perfetta forma per la terza e quarta prova sul circuito del Mugello il prossimo 19 e 20 giugno! Le scorte di sfortuna dovrebbero essere terminate!!! Roberto Schena

19 PASSIONE MOTORI Rubrica riservata a soci Power Car e lettori del Notiziario ( Raccontaci della tua passione o di un episodio particolare) La mia MG A di Aldo Colucci All indomani del mio dodicesimo compleanno, mio fratello maggiore mi disse che ormai ero un uomo e che avrei dovuto al più presto imparare a guidare. E così lui stesso mi diede lezioni nelle strade di campagna intorno alla masseria di famiglia. Ben presto fui in grado di farlo senza istruttore e questo mi fece sentire davvero più grande. Forse l episodio suscitò in me una particolare attenzione verso l automobile, divenuta vera passione pochi anni dopo. Ricordo che all età di 15 anni, durante l estate, quando villeggiavamo alla Selva di Fasano, nei pressi di uno storico incrocio denominato le quattro strade, ero solito aspettare, all incirca a ora di pranzo, il passaggio di una MG A bianca di un notaio di Bari che villeggiava nei pressi. Inventavo, per mia madre, varie scuse per ritardare il pranzo, nell attesa di quel passaggio. Cerchi a raggi cromati, scintillanti al sole, e linea filante e sinuosa al contempo. Il rombo di quel motore 1600, nelle mie fantasie di ragazzo, mi portava in un circuito di F. 1 ; mi chiedevo spesso se da grande avrei potuto mai averne una tutta per me. Alcuni anni dopo, quando frequentavo l Università a Bari, qualche volta si presentava a mensa della Facoltà di Medicina, un facoltoso studente/lavoratore di Livorno, il quale parcheggiava la sua macchina proprio lì davanti. Era una MG A ed io mi fermavo a guardarla affascinato come qualche anno prima alle quattro strade a Selva di Fasano. Dopo qualche tempo, erano gli anni 70, proprio quella MG A diventò mia. Con i primi risparmi, dopo la laurea, feci restaurare con pignoleria la mia MG A che pian pianino divenne un vero e proprio gioiello.

20 Curata nei minimi particolari, ottenne la Targa Oro ASI, appannaggio delle vetture storiche meglio conservate. Ma non solo; con la mia MG ci ho fatto pure una Fasano -Selva, nel Dopo anni di attesa, avevo realizzato quel sogno. Guidare la bella inglesina sulle strade della mia gio ventù: ora alle quattro strade ci passavo io, con la mia MG. Con il tempo ho avuto modo di guidare e/o possedere tante altre vet- ture sportive e di classe, ma il mio amore per Lei non è mai tramontato. E sempre in garage che mi a- spetta e non si sente tradita se qualche volta esco con una bellissima Jaguar E Type Spider che ho acquistato più recentemente. E proprio vero che il primo amore non si scorda mai!! Aldo Colucci (Intervista rilasciata a Lorenzo De Leonardis)

A seguire, l intero documento delle regole stabilite da LFSIC sul comportamento da tenere in pista.

A seguire, l intero documento delle regole stabilite da LFSIC sul comportamento da tenere in pista. A seguire, l intero documento delle regole stabilite da LFSIC sul comportamento da tenere in pista. É caldamente raccomandato che tutti I piloti di LFS aderiscano a queste regole, dato che hanno effetto,

Dettagli

LA : 150 del 1954. Grigio MaxMayer 15048 (Foto e dati colore ricavati dal sito VespaClub.com)

LA : 150 del 1954. Grigio MaxMayer 15048 (Foto e dati colore ricavati dal sito VespaClub.com) LA : 150 del 1954 VESPA 150 VL1T/VL2T/VL3T (1954-1956) Numero di esemplari prodotti VL1T: 15.999 VL2T: 76.100 VL3T: 39.635. E il modello denominato Vespa struzzo Presentata alla fine del 1954, la Vespa

Dettagli

INFORMAZIONI. La Turbo nera del XXI Secolo. Nuova Saab Turbo X

INFORMAZIONI. La Turbo nera del XXI Secolo. Nuova Saab Turbo X INFORMAZIONI Nuova Saab Turbo X La Turbo nera del XXI Secolo Automobile ad alte prestazioni per ricordare i 30 anni delle Saab turbo Innovativa trazione integrale Saab XWD Estetica molto originale che

Dettagli

Cosa ti porti a casa?

Cosa ti porti a casa? 8. L o p i n i o n e d e i r a g a z z i e d e l l e r a g a z z e Cosa ti porti a casa? A conclusione dell incontro di restituzione è stato richiesto ai ragazzi di riportare in forma anonima una valutazione

Dettagli

- 1 reference coded [0,86% Coverage]

<Documents\bo_min_9_M_18_ita_stu> - 1 reference coded [0,86% Coverage] - 1 reference coded [0,86% Coverage] Reference 1-0,86% Coverage E le altre funzioni, le fotografie, o, non so le altre cose che può offrire il cellulare sono cose che

Dettagli

Le più belle MASERATI DA!GARA DAL!1926 AD OGGI. Giancarlo Reggiani

Le più belle MASERATI DA!GARA DAL!1926 AD OGGI. Giancarlo Reggiani Le più belle MASERATI DA!GARA DAL!1926 AD OGGI Giancarlo Reggiani 1 Le più belle MASERATI DA!GARA dal 1926 ad oggi Fotografie: Francesco e Giancarlo Reggiani Testi e progetto grafico: Giancarlo Reggiani

Dettagli

Videocorso Guida Sicura

Videocorso Guida Sicura GUIDA SICURA Le tecniche di guida per limitare i rischi di chi lavora al volante Slide n. 1 Indice del corso La sicurezza comincia da noi Il guidatore Il veicolo Tecniche di guida Come si affronta una

Dettagli

AUTOCAPITAL. di Elvio Deganello foto di Art Photo

AUTOCAPITAL. di Elvio Deganello foto di Art Photo di Elvio Deganello foto di Art Photo Metamorfosi Nel 1965 Carlo Abarth allestì un efficientissima coupé da corsa partendo dalla base dell umile Fiat 850 berlina. Velocissima e aggressiva, dominò la classe

Dettagli

Renault torna alla carica con la nuova Clio

Renault torna alla carica con la nuova Clio Numero 15-18 ottobre 2012 INSERTO DI APPROFONDIMENTO MOTORISTICO DI PROFESSIONE CALCIO - Non vendibile separatamente 2 Intervista a Jacques Bousquet presidente Renault Italia Renault torna alla carica

Dettagli

LA FURIA MURCIANA SCHIERATA DA LORENZO METTE LA FIRMA SU ENTRAMBE LE GARE

LA FURIA MURCIANA SCHIERATA DA LORENZO METTE LA FIRMA SU ENTRAMBE LE GARE LA FURIA MURCIANA SCHIERATA DA LORENZO METTE LA FIRMA SU ENTRAMBE LE GARE Doppia gara e doppia vittoria per Pedro Javier Castano Illàn, mentre Cristian di Lonardo non azzarda, vince il titolo e si aggiudica

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

LAMBORGHINI CONTENUTO

LAMBORGHINI CONTENUTO LAMBORGHINI CONTENUTO 1 piano di gioco con due circuiti, 5 miniature Murcielago Lamborghini scala 1:87, 5 carte Automobili, 10 carte Piloti, 39 carte Tecnologia (13 di marca Rossa, 13 di marca Gialla e

Dettagli

LANCIA BETA MONTECARLO. Premessa

LANCIA BETA MONTECARLO. Premessa LANCIA BETA MONTECARLO Premessa Parlare della Lancia Beta Montecarlo significa anzitutto ricordare la passione per le corse che Vincenza Lancia ha sempre fatto trasparire nei suoi capolavori. La Beta Montecarlo

Dettagli

comunicato stampa 24 ore Daytona 1999

comunicato stampa 24 ore Daytona 1999 Per informazioni, contattare: Luca Cattaneo. Luca Cattaneo Tel. 0335-203063 comunicato stampa 24 ore Daytona 1999 E-mail: Lucat@ibm.net Tel. 0335-203063 Fax 02 93 59 07 24 Cambio di equipaggio per la Porsche

Dettagli

STERZATA SENZA SPOSTAMENTO MANI MANI IN POSIZIONE BASE. POSIZIONE SUL SEDILE: TROPPO LONTANA (prospetto) POSIZIONE DI GUIDA: LONTANA (pianta)

STERZATA SENZA SPOSTAMENTO MANI MANI IN POSIZIONE BASE. POSIZIONE SUL SEDILE: TROPPO LONTANA (prospetto) POSIZIONE DI GUIDA: LONTANA (pianta) MANI IN POSIZIONE BASE Posizione base, fondamentale per guidare con qualità e sicurezza: mani sul volante come sul quadrante di un orologio, per indicare le ore 9:15, con i pollici bene ancorati alle razze.

Dettagli

2.Cos è il nuoto sincronizzato...4-3. Penalità... 7-8. 4.Conclusione... 9

2.Cos è il nuoto sincronizzato...4-3. Penalità... 7-8. 4.Conclusione... 9 1.Introduzione... 2.Cos è il nuoto sincronizzato...4-3. Penalità... 7-8 4.Conclusione... 9 Elisa Boffi 2009/2010 Opzione Storia 2 1) Introduzione In questo lavoro parlerò del mio sport, il nuoto sincronizzato.

Dettagli

PIRELLI SBK TRACK DAY Imola - Lunedì 11 maggio 2015

PIRELLI SBK TRACK DAY Imola - Lunedì 11 maggio 2015 PIRELLI SBK TRACK DAY Imola - Lunedì 11 maggio 2015 Caro Motociclista, l appuntamento in pista con Pirelli è l 11 maggio all Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola. Qui di seguito trovi tutte le informazioni

Dettagli

ENDAS Motori Formula Crono Pag. 1 ENDAS. Commissione Motoristica Formula Crono

ENDAS Motori Formula Crono Pag. 1 ENDAS. Commissione Motoristica Formula Crono ENDAS Motori Formula Crono Pag. 1 ENDAS Commissione Motoristica Formula Crono Art. 1 - Definizione Sono considerate Formula Crono le manifestazioni automobilistiche che prevedono la partenza a cronometro

Dettagli

CRG-MAXTER CON DE CONTO MATTATORE ALLA WSK CHAMPIONS CUP

CRG-MAXTER CON DE CONTO MATTATORE ALLA WSK CHAMPIONS CUP CRG RACING TEAM CRG-MAXTER CON DE CONTO MATTATORE ALLA WSK CHAMPIONS CUP De Conto su CRG-Maxter si aggiudica una spettacolare Finale ad Adria nella prima prova internazionale in KZ. Prestazione positiva

Dettagli

FORMULARIO RICHIESTA LICENZA DI CONCORRENTE

FORMULARIO RICHIESTA LICENZA DI CONCORRENTE FORMULARIO RICHIESTA LICENZA DI CONCORRENTE Adesione Ho l intenzione per l anno 2015, di partecipare ad eventi di sport motoristico e per questo motivo richiedo una licenza di condurre rilasciata da Auto

Dettagli

Guida alla taratura delle sospensioni

Guida alla taratura delle sospensioni Guida alla taratura delle sospensioni GUIDA RAPIDA ALLA TARATURA DELLA FORCELLA BoXXer WORLD CUP GRAZIE PER AVER SCELTO ROCKSHOX! Siamo entusiasti, felici e onorati che abbiate scelto RockShox per le sospensioni

Dettagli

Ad Armando Sanna Cover Mapei

Ad Armando Sanna Cover Mapei Introduzione: Ci sentiamo verso le 22 non so bene come iniziare, in fondo è un ragazzo. Un ragazzo dal viso pulito. - Pronto ciao sono Armando- - Ciao mi chiamo Gilberto, lo sai che domenica, mentre trionfavi,

Dettagli

Sicurezza: Viaggiare in gruppo

Sicurezza: Viaggiare in gruppo Sicurezza: Viaggiare in gruppo Guidare in gruppo può anche essere una bella esperienza, ma per guidare in modo sicuro in un gruppo eterogeneo di moto e motociclisti sono importanti la preparazione e il

Dettagli

Magazine indipendente pseudo storico, pseudo sportivo, pseudo sociologico, pseudo tecnico pseudo insomma! Sommario

Magazine indipendente pseudo storico, pseudo sportivo, pseudo sociologico, pseudo tecnico pseudo insomma! Sommario Anno 2 Numero 13 Febbraio 2014 Magazine indipendente pseudo storico, pseudo sportivo, pseudo sociologico, pseudo tecnico pseudo insomma! Sommario 2. La Pista del Vicenza Slot Cars cresce. 3. Breve storia

Dettagli

Km. 70,500 di cui Km. 69,600 di Prove Speciali

Km. 70,500 di cui Km. 69,600 di Prove Speciali Regolamento di Gara PROGRAMMA APERTURA ISCRIZIONI Martedì 01 Ottobre 2013 ore 08.00 CHIUSURA ISCRIZIONI Giovedì 31 Ottobre 2013 ore 24.00 APERTURA ISCRIZIONI SABATO 09 NOVEMBRE 2013 Verifiche Sportive

Dettagli

ENDAS Motori Formula Sprint Pag. 1 ENDAS. Commissione Motoristica Formula Sprint

ENDAS Motori Formula Sprint Pag. 1 ENDAS. Commissione Motoristica Formula Sprint ENDAS Motori Formula Sprint Pag. 1 ENDAS Commissione Motoristica Formula Sprint Art. 1- Definizione Sono considerate manifestazioni di Formula Sprint le competizioni che si svolgono su percorsi preferibilmente

Dettagli

SUISSESPORT MAGAZINE

SUISSESPORT MAGAZINE 1 SUISSESPORT MAGAZINE Maggio 2011 Maggio 2011 Sommario: Vallelunga prima gara Campionato Italiano Endurance Campionato Italiano GT SUPERSTARS MONZA ******* Due chiacchere Con: Andrea chiesa Joel camathias

Dettagli

LANDROVER IL MITO INTEGRALE

LANDROVER IL MITO INTEGRALE IL MITO INTEGRALE In produzione da sessant anni la popolare fuoristrada britannica non ha mai cambiato il suo stile Un icona dell Inghilterra prodotta in 4 milioni di esemplari ed esportata in tutto il

Dettagli

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA.

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Di tutto quello che anche quest anno abbiamo cercato di fare, dei bambini della scuola dell Infanzia che continuano a giocare

Dettagli

Sin da quando sono molto piccoli, i bambini sperimentano il mondo attraverso le

Sin da quando sono molto piccoli, i bambini sperimentano il mondo attraverso le Indice Introduzione 7 Miagolina si presenta 11 Quella volta che Miagolina è caduta nel buco della vasca 24 Quando è nato Spigolo 44 Miagolina e le parole storte 56 Spigolo va all asilo 75 Miagolina si

Dettagli

I 47 Errori Più Comuni Della Seduzione

I 47 Errori Più Comuni Della Seduzione I 47 Errori Più Comuni Della Seduzione "Il Primo Ebook In Italia Che Ti Svela Gratuitamente Tutti Gli Errori Che Commetti Durante La Seduzione" Istruzioni passo per passo... Parte 1 Dal 1 al 10 1 I 47

Dettagli

il Team TEAM MANAGER Guido Bonfiglio DIRETTORE TECNICO Giuseppe Angiulli INGEGNERE DI PISTA Marc Roca AERODINAMICA Ing.

il Team TEAM MANAGER Guido Bonfiglio DIRETTORE TECNICO Giuseppe Angiulli INGEGNERE DI PISTA Marc Roca AERODINAMICA Ing. Maserati Swiss Team Swiss Team è una realtà giovane, ma che ha già al suo attivo numerose competizioni e ottimi piazzamenti nel mondo del racing. La scuderia privata svizzera, è formata da un team di piloti

Dettagli

T.A.I. MOTORSPORT A.S.D Via Palazzolo 146 25031 Capriolo Bs Licenza A int. n.352978 ITALIAN SERIES 2015

T.A.I. MOTORSPORT A.S.D Via Palazzolo 146 25031 Capriolo Bs Licenza A int. n.352978 ITALIAN SERIES 2015 T.A.I. MOTORSPORT A.S.D Via Palazzolo 146 25031 Capriolo Bs Licenza A int. n.352978 ITALIAN SERIES 2015 Regolamento generale 1-Premessa: T.A.I. Motorsport a.s.d organizza per il 2015 una serie composta

Dettagli

FORMULA RENAULT 2.0 ITALIA. www.renaultsportitalia.it

FORMULA RENAULT 2.0 ITALIA. www.renaultsportitalia.it FORMULA RENAULT 2.0 ITALIA STAGIONE 2012 www.renaultsportitalia.it SOMMARIO 03 PRIMO GRADINO PER LE CATEGORIE SUPERIORI 04 LA SERIE GIUSTA PER CRESCERE 05 CALENDARIO 2012 06 FORMAT DEI WEEKEND 07 LE VETTURE

Dettagli

La vita dei numeri ultimi

La vita dei numeri ultimi La vita dei numeri ultimi Orazio La Boccetta LA VITA DEI NUMERI ULTIMI racconto Dedicato a tutta la mia famiglia e i miei migliori amici a Pietro soprattutto ed in particolare a mio padre Andrea e mia

Dettagli

GALATEO DI GUIDA. REGOLE DI COMPORTAMENTO IN PISTA DI ARISTOTELIS Aris VASILAKOS. Questo documento è parte integrante dei regolamenti ROTW

GALATEO DI GUIDA. REGOLE DI COMPORTAMENTO IN PISTA DI ARISTOTELIS Aris VASILAKOS. Questo documento è parte integrante dei regolamenti ROTW GALATEO DI GUIDA REGOLE DI COMPORTAMENTO IN PISTA DI ARISTOTELIS Aris VASILAKOS Questo documento è parte integrante dei regolamenti ROTW 1 Esiste una regola principale che ogni pilota (virtuale e non)

Dettagli

Numero 3 Maggio 2008. A cura di Giuseppe Prencipe

Numero 3 Maggio 2008. A cura di Giuseppe Prencipe Numero 3 Maggio 2008 A cura di Giuseppe Prencipe Il nostro campione Meggiorini Riccardo nazionalità: Italia nato a: Isola Della Scala (VR) il: 4 Settembre 1985 altezza: 183 cm peso: 75 kg Società di appartenenza:

Dettagli

COPPA MONZA 19-20 - 21 INTEREUROPA GIUGNO 2015 AUTODROMO NAZIONALE DOVE LA STORIA INCONTRA LA STORIA. www.coppaintereuropa.com

COPPA MONZA 19-20 - 21 INTEREUROPA GIUGNO 2015 AUTODROMO NAZIONALE DOVE LA STORIA INCONTRA LA STORIA. www.coppaintereuropa.com AUTODROMO NAZIONALE MONZA 19-20 - 21 GIUGNO 2015 COPPA INTEREUROPA Main Partner DOVE LA STORIA INCONTRA LA STORIA Media Partner Ingresso 14 - Libero accesso al paddock e parcheggio gratuito Partner www.coppaintereuropa.com

Dettagli

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA HEAL YOUR LIFE WORKSHOP 4/5 OTTOBRE 2014 PRESSO CENTRO ESTETICO ERIKA TEMPIO D IGEA 1 E il corso dei due giorni ideato negli anni 80 da Louise Hay per insegnare il

Dettagli

REGOLAMENTO SPORTIVO CAMPIONATO ITALIANO VINTAGE ENDURANCE 2015

REGOLAMENTO SPORTIVO CAMPIONATO ITALIANO VINTAGE ENDURANCE 2015 REGOLAMENTO SPORTIVO CAMPIONATO ITALIANO VINTAGE ENDURANCE 2015 1. PRINCIPI GENERALI Il presente regolamento si applica alle prove di Campionato Italiano Vintage Endurance 2015 (da qui in avanti definito

Dettagli

Articolo giornale campo scuola 2014

Articolo giornale campo scuola 2014 Articolo giornale campo scuola 2014 Condivisione, stare assieme sempre, conoscersi? In queste tre parole racchiuderei la descrizione del campo estivo. Sono sette giorni bellissimi in cui si impara prima

Dettagli

BRM Classic 1/24 Slot Car World Championship 2015

BRM Classic 1/24 Slot Car World Championship 2015 BRM Classic 1/24 Slot Car World Championship 2015 Per la seconda edizione del campionato mondiale BRM Slot Car 1/24, il club 100% Slotcar, sempre sotto il patrocinio della casa madre, organizza per il

Dettagli

Assicurazioni Veicoli Storici

Assicurazioni Veicoli Storici Assicurazioni Veicoli Storici Assicurazioni e Consulenze per Veicoli Storici Ufficio Veicoli Storici tel. 0382.1901562 Fax 0382.21324 Cellulare 3396914556 e.mail: storiche187@gmail.com convenzioni assicurative

Dettagli

Domanda di omologazione. Modello

Domanda di omologazione. Modello REGISTRO FIAT ITALIANO, Associazione fra Collezionisti di vetture Fiat d epoca, Legge 28.2.83 n. 53, D.L.vo 30.4.92 n. 285 e DPR 16.12.92 n. 495 Via Cesare Battisti 2, 10123 Torino, T 011.562.98.81, F

Dettagli

MOVIMENTO ACCESSO E GUIDA DIRETTAMENTE DALLA CARROZZINA

MOVIMENTO ACCESSO E GUIDA DIRETTAMENTE DALLA CARROZZINA INDIPENDENZA e LIBERTÀ di MOVIMENTO Sappiamo che l indipendenza e la mobilità è estremamente importante per tutte le persone, in particolare per le persone che vivono quotidianamente su una carrozzina

Dettagli

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE INTRODUZIONE AL QUESTIONARIO Questo questionario viene usato per scopi scientifici. Non ci sono risposte giuste o sbagliate. Dopo aver letto attentamente

Dettagli

COS E? Uno strumento facile e veloce per darti le principali informazioni utili alle tue giornate in pista.

COS E? Uno strumento facile e veloce per darti le principali informazioni utili alle tue giornate in pista. BRIEFING ONLINE COS E? Uno strumento facile e veloce per darti le principali informazioni utili alle tue giornate in pista. PERCHE? La tua sicurezza e quella degli altri deve essere sempre al primo posto.

Dettagli

REGOLAMENTO 24 HORAS GRAN CANARIA III CARRERA KART ENDURANCE

REGOLAMENTO 24 HORAS GRAN CANARIA III CARRERA KART ENDURANCE REGOLAMENTO 24 HORAS GRAN CANARIA III CARRERA KART ENDURANCE 6 8 Dicembre 2012 1. Organizzatore 1.1 El Gran Canaria Karting Club GKC organizza la III 24 Horas de Gran Canaria Carrera Kart Endurance 2012.

Dettagli

DINAMICA DELL ASSETTO IN UN AUTOMODELLO RC

DINAMICA DELL ASSETTO IN UN AUTOMODELLO RC DINAMICA DELL ASSETTO IN UN AUTOMODELLO RC INDICE 1 ANGOLO DI CAMBER STATICO Pag. 2 1.1 Indicazioni Generali per Avantreno e Retrotreno Pag. 2 1.2 Camber Avantreno Pag. 2 1.3 Camber Retrotreno Pag. 2 2

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript 2014 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai?

Dettagli

Gita al lago: SERRE PONCON (Fr)

Gita al lago: SERRE PONCON (Fr) Gita al lago: SERRE PONCON (Fr) Camper : Mobilvetta top driver 60s ducato JTD 2800 del 2002 (acquistato fine 2006) Equipaggio: Mario (38anni) pilota e mozzo Paola (36anni) comandante Marco (8anni) aiuto-mozzo

Dettagli

MOTO CLUB SPOLETO ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA STELLA DI BRONZO AL MERITO SPORTIVO

MOTO CLUB SPOLETO ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA STELLA DI BRONZO AL MERITO SPORTIVO REGOLAMENTO TECNICO E SPORTIVO MANIFESTAZIONE A CARATTERE PROMOZIONALE DI DURATA DENOMINATA DUE ORE BARDHAL Il Moto Club Spoleto, indice ed organizza per i giorni 17, 18, e 19 Settembre 2015 presso l Autodromo

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Nuova Hyundai.. Segui le tue passioni!

Nuova Hyundai.. Segui le tue passioni! Nuova Hyundai. Segui le tue passioni! Nuova Hyundai ed è subito musica! Se la musica ti accompagna giorno e notte, e vivi all insegna della dinamicità e della sperimentazione allora la Nuova i10 Sound

Dettagli

Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio.

Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio. Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio. Siccome il cancro è una malattia incurabile, Gesù vuole spiegare

Dettagli

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013 per Bambini dai 7 ai 10 anni DIOCESI DI FOSSANO Commissione Diocesana Pastorale Ragazzi Ehi!!

Dettagli

LA PISTA È LA LORO STRADA

LA PISTA È LA LORO STRADA LA PISTA È LA LORO STRADA Prestazioni e sicurezza da podio Pirelli asseconda il contenuto tecnologico ed il livello di performance delle auto sportive più moderne ed estreme, che si esprimono al meglio

Dettagli

la vela che fa crescere

la vela che fa crescere I CORSI PER UNDER 18 la vela che fa crescere Settimane veliche Skiffsailing per bambini e adolescenti SKIFFSAILING scuola di vela sali a bordo del divertimento! In barca a vela. Perché non si vive di soli

Dettagli

Le Prime e Più Importanti Regolazioni Sull Automodello

Le Prime e Più Importanti Regolazioni Sull Automodello email : barcooff@lycos.it Url : http://utenti.lycos.it/barcooff/ Le Prime e Più Importanti Regolazioni Sull Automodello Angolo Di Camber o Campanatura Con il termine camber, o campanatura, si indica l

Dettagli

Maria ha mandato una lettera a sua madre.

Maria ha mandato una lettera a sua madre. GRAMMATICA LE PREPOSIZIONI Osservate: Carlo ha regalato un mazzo di fiori a Maria per il suo compleanno. Vivo a Roma. La lezione inizia alle 9:00. Sono ritornata a casa alle 22:00. Ho comprato una macchina

Dettagli

LA BIBLIOTECA PER I PAZIENTI. La Biblioteca per i Pazienti. Impressioni dei Volontari

LA BIBLIOTECA PER I PAZIENTI. La Biblioteca per i Pazienti. Impressioni dei Volontari LA BIBLIOTECA PER I PAZIENTI SERVIZIO CIVILE VOLONTARIO Anno 2005/2006 La Biblioteca per i Pazienti Impressioni dei Volontari Gloria Lombardo, Valeria Bonini, Simone Cocchi, Francesca Caffarri, Riccardo

Dettagli

Ready to play [2] ELABORARE 182

Ready to play [2] ELABORARE 182 speed test 500 Abarth Ready to play na Fiat 500 nera con il logo dello Scorpione, l assetto ribassato e i profili in carbonio nei punti giusti fa sempre la sua figura e si può indossare tranquillamente

Dettagli

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO:

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

AMG DRIVING ACADEMY 3

AMG DRIVING ACADEMY 3 AMG DRIVING ACADEMY 3 AMG DRIVING ACADEMY AMG Driving Academy: Per vivere pienamente i vostri sogni di performance automobilistica! Una Mercedes AMG ha la capacità di conquistare il cuore e la mente degli

Dettagli

L inizio di una grande passione

L inizio di una grande passione Innanzitutto un saluto a tutti i nostri lettori che decideranno di intraprendere con noi questo viaggio all interno del mondo giallo-blu del Minardi Team e delle corse. In questi mesi cercheremo di conoscere

Dettagli

-------------------------------------------------------------------------------------------------------

------------------------------------------------------------------------------------------------------- pelle su pelle Testo tratto dalle interviste realizzate in occasione della festa del volontariato - Casalecchio di Reno 22 aprile 2013 a cura dell associazione di promozione sociale Gruppo Elettrogeno

Dettagli

1985: Il sogno diventa realtà

1985: Il sogno diventa realtà Riprende il nostro viaggio all interno del Minardi Team e, in questo nuovo capitolo, affronteremo insieme il momento più importante, l esordio nel Mondiale di Formula 1, al Gran Premio del Brasile sul

Dettagli

REGOLAMENTO ENDURANCE CIRCUITO SAN MARTINO DEL LAGO

REGOLAMENTO ENDURANCE CIRCUITO SAN MARTINO DEL LAGO REGOLAMENTO ENDURANCE CIRCUITO SAN MARTINO DEL LAGO La mancata osservanza delle regole del presente regolamento e/o degli orari delle varie fasi dell'evento, (briefing, etc...) farà scattare la squalifica

Dettagli

MP3 TRE PER TE MP3 YOURBAN

MP3 TRE PER TE MP3 YOURBAN TRE PER TE mp3 Yourban: Elegante, compatto, dinamico, ideale Per il traffico della città. dedicato a chi vuole muoversi con sicurezza, senza rinunciare al divertimento, anche con la sola patente auto (LT).

Dettagli

Scegliere cosa fare dopo la terza media era quindi per lui una questione un po complicata, anche se non troppo preoccupante.

Scegliere cosa fare dopo la terza media era quindi per lui una questione un po complicata, anche se non troppo preoccupante. I RAGAZZI E LE RAGAZZE RACCONTANO Daniele Quando aveva 13 anni Daniele viveva vicino a Milano con la sua famiglia: mamma, papà e Emanuele, il fratello maggiore, con cui andava molto d accordo; anzi, possiamo

Dettagli

- 1 reference coded [1,02% Coverage]

<Documents\bo_min_2_M_17_ita_stu> - 1 reference coded [1,02% Coverage] - 1 reference coded [1,02% Coverage] Reference 1-1,02% Coverage Sì, adesso puoi fare i filmati, quindi alla fine se non hai niente da fare passi anche un ora al cellulare

Dettagli

100 km del passatore 38 edizione

100 km del passatore 38 edizione 100 km del passatore 38 edizione Io c ero. ma chi me l ha fatto fare! Anni fa, quando mi parlavano della corsa del Passatore, 100 km da Firenze a Faenza, dalla Toscana alla Romagna, pensavo che bisognava

Dettagli

[WWW.TECNICAFUTURO.IT]

[WWW.TECNICAFUTURO.IT] www.tecnicafuturo.it support@tecnicafuturo.it FUORI E UNA PRIUS COME LE ALTRE, SOTTOPELLE HA UN GROSSO PACCO BATTERIE AGLI IONI LITIO E DUE MOTOGENERATORI OLTRE AL TRADIZIONALE PROPULSORE TERMICO. SI GUIDA

Dettagli

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 Μάθημα: Ιταλικά Δπίπεδο: 2 Γιάρκεια: 2 ώρες Ημερομηνία: 23 Μαΐοσ

Dettagli

Breve corso di educazione stradale per i ragazzi

Breve corso di educazione stradale per i ragazzi Breve corso di educazione stradale per i ragazzi L importanza delle regole Perché esistono le regole? Perché se non esistessero regnerebbe il caos totale. Le regole sono necessarie perché senza esse nulla

Dettagli

www.gilera.com 2012 RANGE DESIGN INNOVATION PASSION

www.gilera.com 2012 RANGE DESIGN INNOVATION PASSION www.gilera.com 2012 RANGE DESIGN INNOVATION PASSION www.gilera.com PIù DI 100 ANNI NEL SEGNO DELLA SPORTIVITà E DELLO STILE ITALIANO. Dagli epici pionieri degli inizi del XX secolo, la storia di Gilera

Dettagli

Guida Sicura Bosch. TEC Driving System. TEC Driving System. La miglior garanzia di sicurezza siete voi

Guida Sicura Bosch. TEC Driving System. TEC Driving System. La miglior garanzia di sicurezza siete voi TEC Driving System Guida Sicura Bosch La miglior garanzia di sicurezza siete voi 1 TEC Driving System è la Scuola di Formazione del Gruppo Bosch in Italia nata per rispondere alle esigenze di formazione

Dettagli

consigli per la sicurezza di chi va in bicicletta

consigli per la sicurezza di chi va in bicicletta BiciSicura Volume I consigli per la sicurezza di chi va in bicicletta Provincia Autonoma di Trento Agenzia Provinciale per la Protezione dell Ambiente Settore Informazione e Qualità dell Ambiente Servizio

Dettagli

REGOLAMENTO ENDURANCE DI 6 ORE

REGOLAMENTO ENDURANCE DI 6 ORE REGOLAMENTO ENDURANCE DI 6 ORE Questa corsa a squadre si svolgerà sulla pista di Baia Sardinia (Kartodromo Pista dei Campioni) il 8 ottobre 2011 su kart forniti dall organizzazione. Il regolamento di questa

Dettagli

INTERVISTA A WOLFGANG EGGER

INTERVISTA A WOLFGANG EGGER INTERVISTA A WOLFGANG EGGER Domande a cura di Carlo Alberto Monti, Presidente Club Alfa Sport Trascrizione: Mapelli Paolo, Responsabile Stampa Fotografie: Mapelli Paolo per Club Alfa Sport Come vive la

Dettagli

TITOLO PRESENTAZIONE. VALLELUNGA CLASSIC 28-29 Marzo Hospitality & Events Opportunities

TITOLO PRESENTAZIONE. VALLELUNGA CLASSIC 28-29 Marzo Hospitality & Events Opportunities VALLELUNGA CLASSIC 28-29 Marzo Hospitality & Events Opportunities VALLELUNGA CLASSIC 28-29 Marzo Esordisce a Vallelunga il 28 Marzo con la Vallelunga Classic TITOLO il calendario PRESENTAZIONE eventi di

Dettagli

Breaking news, 13 Ottobre 2013

Breaking news, 13 Ottobre 2013 Breaking news, 13 Ottobre 2013 MAX MUGELLI IN GARA 2: HO OBBEDITO AGLI ORDINI DI SQUADRA t Festa in casa BMW per il secondo posto di Berton in campionato conquistato in gara 2 a Vallelunga con il decisivo

Dettagli

Io l ho risolta. dritte di conciliazione da genitore a genitore

Io l ho risolta. dritte di conciliazione da genitore a genitore Io l ho risolta così dritte di conciliazione da genitore a genitore La fretta e l ansia già di prima mattina Il problema: essere di corsa, e in ritardo, già alle otto di mattina. Sveglia alle 7.30, mezz

Dettagli

RASSEGNA STAMPA 2014 CAMPIONATO ITALIANO VEL. SALITA AUTO STORICHE RASSEGNA STAMPA AGGIORNATA AL

RASSEGNA STAMPA 2014 CAMPIONATO ITALIANO VEL. SALITA AUTO STORICHE RASSEGNA STAMPA AGGIORNATA AL RASSEGNA STAMPA 2014 CAMPIONATO ITALIANO VEL. SALITA AUTO STORICHE RASSEGNA STAMPA AGGIORNATA AL 18 APRILE 2014 News - Senesi Team http://www.senesiteam.it/modules/news/index.php 1 di 2 17/04/2014 11.36»

Dettagli

COME ORGANIZZARE IN ORATORIO UN GRAN PREMIO MOTORATORIO

COME ORGANIZZARE IN ORATORIO UN GRAN PREMIO MOTORATORIO Dal mese di settembre 2011 il kit MOTORATORIO è passato alla gestione diretta di due oratori. Potete richiedere i KIT a : 1. ORATORIO SAN DOMENICO SAVIO SESTO SAN GIOVANNI (MI) scaricando gli appositi

Dettagli

CHI È ALBERTO CHI È ALBERTO 2001

CHI È ALBERTO CHI È ALBERTO 2001 CHI È ALBERTO 2001 2001 CHI È ALBERTO Alberto Viberti è nato ad Alba il 17-09-1994. Spinto dalla passione Alby esordisce in gara a soli 7 anni. Partecipa a numerose gare nazionali di go-kart tenutesi sui

Dettagli

La Superbike rappresenta una delle più pulsanti espressioni del motociclismo sportivo moderno

La Superbike rappresenta una delle più pulsanti espressioni del motociclismo sportivo moderno La Superbike rappresenta una delle più pulsanti espressioni del motociclismo sportivo moderno Il campionato, riservato alle moto di grossa cilindrata derivate dalla serie, ha raggiunto livelli altissimi

Dettagli

Città di Imola. Polizia Municipale di Imola

Città di Imola. Polizia Municipale di Imola Città di Imola Polizia Municipale di Imola Introduzione Indice: Introduzione La bici ieri e oggi Evoluzione della bicicletta Come scegliere la bicicletta? Il ciclista le sue regole E vietato Cosa dice

Dettagli

Un racconto di Guido Quarzo. Una gita in LA BUONA STRADA DELLA SICUREZZA

Un racconto di Guido Quarzo. Una gita in LA BUONA STRADA DELLA SICUREZZA Un racconto di Guido Quarzo Una gita in LA BUONA STRADA DELLA SICUREZZA Una gita in Un racconto di Guido Quarzo è una bella fortuna che la scuola dove Paolo e Lucia frequentano la seconda elementare, ospiti

Dettagli

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo di Redazione Sicilia Journal - 09, ott, 2015 http://www.siciliajournal.it/il-trailer-di-handy-sbarca-al-cinema-una-mano-protagonista-sul-grandeschermo/

Dettagli

ACI ISTAT 2011: MENO INCIDENTI (-2,7%), MORTI (-5,6%) E FERITI

ACI ISTAT 2011: MENO INCIDENTI (-2,7%), MORTI (-5,6%) E FERITI Roma, 31 ottobre 2012 ACI ISTAT 2011: MENO INCIDENTI (-2,7%), MORTI (-5,6%) E FERITI (-3,5%) Obiettivo UE 2010 (-50% morti sulle strade): Italia non raggiunge target nemmeno nel 2011 ma fa meglio della

Dettagli

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST -

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - INIZIO Ricominciare una nuova vita da zero mi spaventa peró so che tante persone ce la fanno, posso farcela anch io! preferirei continuare

Dettagli

Trasmettiamo Emozioni. Produzioni Televisive

Trasmettiamo Emozioni. Produzioni Televisive Trasmettiamo Emozioni. Produzioni Televisive Mettetevi comodi. A trasmettere emozioni ci pensiamo NOI. INDICE Go-TV : il gruppo 2 Go-KartTv 4 On-Race Tv 6 Talenti Da Corsa 8 Il Tuo Sogno In Pista 10 Pacchetti

Dettagli

MA e la Lancia Beta Montecarlo. MA era nato in una officina di riparazione auto dove fino agli anni sessanta si

MA e la Lancia Beta Montecarlo. MA era nato in una officina di riparazione auto dove fino agli anni sessanta si Le mille e una auto Quando si acquista un auto storica non si sfoglia un catalogo, non si entra dal concessionario; l acquisto è frutto di ricerca attiva, di nostalgia di auto guidate o solo viste passare

Dettagli

CARRELLO ITALIANO Il carrello sterzante detto Italiano è nato a seguito di una esigenza prettamente italiana dovuta alla situazione in cui versavano le linee ferroviarie agli inizi del 1900. I tracciati

Dettagli

Schede tecniche esemplari storici e modelli attuali

Schede tecniche esemplari storici e modelli attuali Schede tecniche esemplari storici e modelli attuali 1. Gilera Saturno 500 militare Marmitta Abarth (1956 1957) Motore: 4 tempi monocilindrico mm 84x90 cm 3 498,7 Potenza e regime: CV 22 a 5000 giri/min

Dettagli

Silvio Trivelloni, maratoneta: la testa è il vero motore del nostro corpo

Silvio Trivelloni, maratoneta: la testa è il vero motore del nostro corpo Silvio Trivelloni, maratoneta: la testa è il vero motore del nostro corpo Matteo SIMONE Silvio Trivelloni sceglie l Atletica Leggera alla scuola media con il Concorso Esercito Scuola e poi diventa un Atleta

Dettagli

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO Credo che nella vita sia capitato a tutti di pensare a come gestire al meglio i propri guadagni cercando di pianificare entrate ed uscite per capire se, tolti i soldi per vivere, ne rimanessero abbastanza

Dettagli

DOSSIER MESE DEGLI INCONTRI

DOSSIER MESE DEGLI INCONTRI DOSSIER MESE DEGLI INCONTRI 1 Caro educatore, quest'anno, come ben sai, Il richiamo al Concilio Vaticano II ha rappresentato il filo conduttore del cammino di tutti i ragazzi, i giovani e gli adulti di

Dettagli