MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 6. g i. v e G I A D I N. i N N O R V E S C A N S V E. M. Jotunheimen 2470 A L P I.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 6. g i. v e G I A D I N. i N N O R V E S C A N S V E. M. Jotunheimen 2470 A L P I."

Transcript

1 C MODULO D LE VENTI REGIONI ITLINE EUROP SCNDINV Cose d spere VOLUME 1 CPITOLO 6. Le dee mportt l L regoe scdv s trov el ord dell Europ ed è formt d 5 Pes l Nell regoe scdv bto solo 24 mlo d persoe l Le cptl de pes scdv soo cttà o molto grd l L prte dell Scdv sull Oceo tltco è motuos l est delle lp Scdve c è u grde pur che crcod l Golfo d Bot l L Scdv del sud h u clm pù temperto (f meo freddo) l Il problem dell pesc L regoe scdv s trov el ord dell Europ ed è formt d 5 Pes MR DI BRENTS ISLND O C E N O T L N T SCL 1 : km Crcolo Polre rtco I C O M R E D E L N O R D M r M. Jotuheme 2470 Sogefjord S k d N r g e r o r k Pe. dello Jutld N O R V E L P I Kt teg t DNIMRC v e P e s c d G I S C N Sjælld g D I N S V E M V 2117 s o l v L. Väer Z I E R o l f G o d B B o O t I T L F I N L D I N Golfo Rpo de Lgh d Fld Pesol d Kol Lgo Làdog Lgo Oeg L regoe scdv s trov ell Europ del ord ed è formt d 5 Pes. Gurd l crt e scrv om d quest 5 Pes. 1)... 2)... 3)... 4)... 5)... 57

2 Gmpetro Pc GURDRE IL MONDO 2005 Zchell Edtore Gurd cor l crt e scrv om de mr che crcodo queste terre. Tr l Isld e l Norveg c soo l......; est dell Dmrc c è l...; sud-est dell Svez e sud dell Fld c è l... L pesol scdv è lug qus 2000 chlometr; l cetro c soo delle motge che s chmo lp Scdve, o molto lte: poche cme soo lte pù d 2000 metr. L Norveg è qus tutt motuos; l Svez, vece, h motge bsse e colle ord e l cetro, m sud è peggte. L Fld h poche colle ord, metre l cetro e l sud h u grde pur. L Isld è u grde sol che s trov ell Oceo tltco. È qus tutt motuos. L Norveg h coste frstglte, coè rregolr, co moltssme pccole sole. I suo fum soo brev. Il fume pù lugo s chm Glomm. L Svez h molt fum e molt lgh. Il lgo pù grde s chm Väer e s trov sud, pur. L Fld h moltssm lgh: per questo è che chmt l «terr de mlle lgh». I tutt l regoe scdv l clm è bbstz freddo, perché l Sole scld poco che durte l estte. C soo però delle dffereze d u zo ll ltr: l cost tltc h u clm oceco. Pove spesso, o f m molto freddo e l mre o è m gelto terrtor ter e quell sul Golfo d Bot ho u clm cotetle freddo, co ver lugh, molto fredd, ed estt fresche l Scdv del sud h u clm cotetle temperto, co estt corte m bbstz clde. Qu s vve meglo, s può coltvre l terreo e c soo molte dustre. Nell regoe scdv bto solo 24 mlo d persoe e l Osserv l tbell e rspod lle domde. 1. Qul è l Pese co pù btt? Qul è quello meo btto?... Regoe scdv Stto superfce btt (cptle) (km 2 ) 1 Isld (Reykjvík) Norveg (Oslo) ,4 mlo 3 Svez (Stoccolm) ,8 mlo 4 Fld (Helsk) ,2 mlo 5 Dmrc (Copeghe) ,3 mlo Europ scdv mlo Per cofrotre dt: Itl ,0 mlo Scl ,0 mlo (superfce pprossmt 1000 km 2, popolzoe pprossmt btt) 58

3 Gmpetro Pc GURDRE IL MONDO 2005 Zchell Edtore Le cptl de pes scdv soo cttà o molto grd ISLND Reykjvík 50 O C E N IRLND O T REGNO UNITO L N T 70 I C O MRE DEL NORD BELGIO Osserv l crt. Scrv e mpr om d queste cttà. L cptle dell Fld è....; quell dell Svez è... ; quell dell Norveg è... ; quell dell Dmrc è... ; quell dell Isld è.... MR DI NORVEGI Crcolo Polre rtco PESI BSSI Pesol Scdv NORVEGI Oslo DNIMRC LUSS Copeghe GERMNI SVEZI Stoccolm B M R I C O L T FINLNDI Helsk ESTONI LETTONI LITUNI RUSSI POLONI BIELORUSSI 70 RUSSI Cse d Reykjvk (l cptle dell Isld) Gurd quest fotogrf. Le cse soo d lego, colorte d bco e ho delle grd festre per fr pssre l luce. Solo tett soo dpt d color vvc. Il Tvol d Copeghe (l cptle dell Dmrc) Quell che ved è l fotogrf d u fmoso prco d dvertmet Copeghe. C soo delle gostre, le motge russe, lghett e fote. S chm Tvol. Prede l ome d u cttd tl che s trov vco Rom. L Tvol tl è fmos per le sue vlle pee d fote e d goch d cqu. 59

4 G Gmpetro Pc GURDRE IL MONDO 2005 Zchell Edtore Isol d Stde Stoccolm (l cptle dell Svez) Quest fotogrf t mostr l tco cetro dell cttà d Stoccolm. L cttà è t su tte pccole sole sul Mr Bltco. Nell fotogrf puo vedere che lcu de pot che collego le sole. Porto d Helsk (l cptle dell Fld) L cttà d Helsk s trov sul Golfo d Fld. L fotogrf t f vedere l prte dell cttà sul mre. I fodo c è u cetrle che produce eerg brucdo del crboe. Oslo (l cptle dell Norveg) L cttà è stut pur, co molt edfc moder e molto verde. Sullo sfodo s vedoo bsse colle, metre prmo po s vede l porto. L prte dell Scdv sull Oceo tltco è motuos Cpo Nord J Mye MR DI BRENTS Crcolo Polre rtco Isld C o r r e t e d e l G o l f o Isole Fær Øer Scoz Isole Shetld G r d r d f o Nordfjord Sogefjord Hrdgerfjord Bokfjord Isole Lofote Oslofjord Trodhemfjord Nrvk L p p o f o o l l p S c d v e B o t d Golfo d Fld Murmsk Mr Bco Lgo Làdog Lgo Oeg SCL 1 : km Gurd l crt. I quest zo dell Norveg c soo delle motge che s chmo lp Scdve, che o soo molto lte m soo rpde e rrvo fo l 60

5 Gmpetro Pc GURDRE IL MONDO 2005 Zchell Edtore mre. L cm pù lt è qus 2500 metr, s trov sud e s chm Jotuheme (ved l crt pg. 59). I quest zo s trovo che de grd ford, coè delle vll formte ttssmo tempo f d ghcc. Qudo quest ghcc s soo scolt l mre è etrto queste vll. Il fordo pù lugo s chm Sogefjord ed è lugo 204 chlometr. Nell fgur puo vedere come è ftto u fordo. lp Scdve co vlle glcle (fordo) l Il mre o è ghccto che se può sembrt stro, quest prte dell Scdv o f m troppo freddo. Le estt soo mt, gl ver soo poco fredd e ho pogge regolr. Questo perché l Oceo tltco è ttrversto d u correte d cqu cld che rrv dll merc cetrle e che s chm Correte del Golfo. Se gurd bee l crt dell Scdv tltc, vedr dove pss quest correte. Mre vero lle sole Lofote Smo vero, m come ved l mre o è ghccto grze ll Correte del Golfo. I quest stgoe s possoo pescre merluzz, de pesc lugh che 1,5 metr. 61

6 Gmpetro Pc GURDRE IL MONDO 2005 Zchell Edtore l Sole d mezzotte Gurd cor l crt: l puto pù ord dell Scdv s chm Cpo Nord. I quest zo, ord del Crcolo Polre rtco, estte s può vedere l sole che d otte. Sole d mezzotte Quest fotogrf t f vedere l Sole d mezzotte. Soo le 24; metre Itl è otte, el ord dell Norveg s può cor vedere l Sole. est delle lp Scdve c è u grde pur che crcod l Golfo d Bot 70 Crcolo Polre rtco O C E N O T T u L N T I C O d r F o r e s t e G f o l o ( s p e T u L d B o t s s o g e l t o ) p p L d r o F o r e s t e g h 70 Lgo Làdog BLTICO G o l f o d F l d (spesso gelto) SCL 1 : km Gurd l crt: l prte colort d verde è u grde pur che crcod l Golfo d Bot. Quest pur pprtee due Pes: l Svez e l Fld. Quest zo s chm Scdv bltc. I quest regoe o rrvo vet dll Oceo tltco, perché le lp Scdve l fermo. Per questo motvo l clm è pù freddo, molte zoe freddssmo. 62

7 Gmpetro Pc GURDRE IL MONDO 2005 Zchell Edtore l Tudr Nell prte pù ord l vero è lugo e spesso l terreo è rcoperto dll eve o dl ghcco. L eve s scogle solo durte l estte, e llor crescoo delle pte pccolssme che s chmo musch e lche. I quest zo vvoo Lppo, u popolo che llev le ree. I musch e lche soo l cbo preferto delle ree. Lppoe ell tudr I quest fotogrf ved u lppoe co u re. Dlle ree Lppo rcvo cre, ltte e pelle. l Foreste d cofere Qus tutto l terrtoro dell Svez e dell Fld è rcoperto d bosch d bet, p e lrc (cofere).gl Svedes e d Fldes so che gl lber soo u rcchezz. Tgldol s ottegoo lego e crt. Per o perdere quest rcchezz, dopo ver tglto gl lber, Fldes e gl Svedes rpto uov lberell. Forest d cofere l Mr ghcct Il Golfo d Bot e l Golfo d Fld soo mr crcodt dll terr. No soo molto profod e durte l vero soo gelt d 3 5 mes. Qudo l mre è ghccto s uso le v rompghcco. Sotto l superfce gelt del mre pesc cotuo vvere. Quest mr soo rcch d pesce. Golfo d Fld ghccto 63

8 Gmpetro Pc GURDRE IL MONDO 2005 Zchell Edtore L Scdv del sud h u clm pù temperto (f meo freddo) Berge B o Oslo s c h S v e l d d Väer Stoccolm Isole ld Rpo de lgh Helsk Lgo Làdog S Petroburgo k S k g e r r K t G ö t l d l t f o g l e O I C t e g t Jutld L T C o l t v Sjælld Mlmö Copeghe Fgur C z o M R B SCL 1 : km Gurd l crt e scrv qul rego formo l Scdv del sud: 1)... 2)... I queste rego f meo freddo, per questo c soo le cttà pù grd e le ttvtà ecoomche pù mportt. l Bosch, lgh e cmpge Nell Scdv del Sud l tur è molto rcc: c soo grd bosch d querce e d fgg, lgh e cmpg. L Fld h pù d lgh. Solo l Dmrc h u pesggo u po dverso, co pù coltvzo. C soo molt cmp d orzo, frumeto, brbbetol d zucchero e ortgg. I Dmrc s llevo che molt bov (mucche, tor, vtell) per l cre e l ltte. l Il Mr Bltco Il Mr Bltco è rcchuso tr l Svez, l Fld e l Europ cotetle. Questo mre è collegto ll Oceo tltco d due pssgg turl (strett): lo Skgerrk e l Kttegt. È u mre poco profodo, crc 55 metr, e o è qus m ghccto. Questo mre è fmoso per l pesc delle rghe. l Collegmeto Dmrc-Svez Cerc sull crt l cptle dell Dmrc (Copeghe) e l cttà svedese d Mlmö. Queste due cttà soo collegte tr loro. S può prtre d Copeghe co l uto e ttrversre u gller che pss sotto l mre lug 3,5 chlometr. Quest gller port u pccol sol, che è stt collegt Mlmö co l pote che ved ell fotogrf C. È u pote lugo 7,8 chlometr. Sul pote psso le utomobl, e sotto l pote pss l treo. Pote Dmrc-Svez 64

9 Gmpetro Pc GURDRE IL MONDO 2005 Zchell Edtore Il problem dell pesc I mr del Nord Europ soo sempre stt rcch d pesce, m che qu ogg c soo problem. S pesc troppo, co ret molto grd che dstruggoo che le pte e pccol ml fodo l mre: così che pesc pù grd, che mgo quell pù pccol, o trovo pù cbo. Se s vuole slvre l mre, s devoo proteggere tutt gl ml e le pte che lo bto: se muooo le pte e pesc pù pccol, muooo po che pesc pù grd. B. Esercz l Seg l rspost gust ) Nell regoe scdv c soo 5 Pes V f b) Nell Scdv tltc o f m troppo freddo V f c) Il Golfo d Bot e l Golfo d Fld soo crcodt dll terr V f d) Nell regoe bltc c soo poch lber V f e) Le cttà pù mportt s trovo ord V f f) Le cttà d Copeghe e Mlmö soo collegte d u gller e d u pote V f l Complet co le prole: scdv, Svez, freddo, cte motuos, cttà, peggte L zo dell Europ che s chm regoe... s trov ell prte settetrole del cotete. I quest regoe c soo 5 Pes. L... pù lug è formt dlle lp Scdve, che dvdoo l Norveg dll... Nell zo toro l Golfo d Bot e l Golfo d Fld l terrtoro è... Qu d vero f molto... e spesso l mre è ghccto. Il clm mglore è quello dell prte merdole; per questo sud c soo le... pù grd, e l llevmeto degl ml e l grcoltur soo bbstz mportt. l Rlegg og de mportte che h studto. Per og de, rpet tutto quello che t rcord usdo le prole che h mprto. Qudo prl, gurd sempre l crt dell Europ scdv o le mmg. 65

VOLUME 2 CAPITOLO 8 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Orcadi. Ben Nevis 1343. SCOZIA Glasgow. Clyde. M t i. P e n n. Mar d Irlanda. i n.

VOLUME 2 CAPITOLO 8 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Orcadi. Ben Nevis 1343. SCOZIA Glasgow. Clyde. M t i. P e n n. Mar d Irlanda. i n. VOLUME 2 CAPTOLO 8 MODULO D LE VENT REGON TALANE REGNO UNTO Cose da sapere A. Le dee mportant l Quadro fsco l l Regno Unto ha quas 59 mlon d abtant l l Regno Unto è uno de paes pù ndustralzzat del mondo

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 7 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. km BELGIO. Parigi. n a. Bacino di Parigi MASSICCIO CENTRALE. Aquitano MONACO ANDORRA

VOLUME 2 CAPITOLO 7 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. km BELGIO. Parigi. n a. Bacino di Parigi MASSICCIO CENTRALE. Aquitano MONACO ANDORRA VOLUME 2 CAPITOLO 7 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE LA FRANCIA Cose d spere A. Le idee importnti l Qudro fisico l L Frnci h qusi 60 milioni di bitnti l L economi frncese è un delle più sviluppte del

Dettagli

VALORI MEDI (continua da Lezione 5)

VALORI MEDI (continua da Lezione 5) VALORI MEDI (cotu d Lezoe 5) Dott.ss Pol Vcrd 6. L ed rtetc è lere coè è vrte per trsforzo ler de dt. S u dstrbuzoe utr d ed A. Effettuo u trsforzoe lere delle osservzo coè b c d dove c e d soo due costt

Dettagli

Stati Uniti d America

Stati Uniti d America 0022356x8xxx00_VOLBIT@03x8q033x#.qxd:geo 20q0xq20xx U7 15 Rego e Pes dell Europ e del modo x0:44 Pg 322 merc Settetrole LSK McKley 6194 0 r Popolzoe: 33,8% dell popolzoe totle dell merc L. Mchg Detrot

Dettagli

MATEMATICA FINANZIARIA 3. RENDITE

MATEMATICA FINANZIARIA 3. RENDITE MATEMATICA FINANZIAIA Prof. Adre Berrd 999 3. ENDITE Coro d Mtetc Fzr 999 d Adre Berrd Sezoe 3 ENDITA Operzoe fzr copot, crtterzzt d cdeze (,,...,,...,, rcuotere quelle cdeze,,...,,...,, t e d port d pgre

Dettagli

LE TRE PENISOLE MERIDIONALI

LE TRE PENISOLE MERIDIONALI MODUO D VT GO T T SO MDO ose d spere VOUM 1 TOO 8. e idee importnti l urop meridionle è formt d tre grndi penisole l n queste tre penisole ci sono 14 Stti l e città più importnti sono quttro: om, Mdrid,

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 6 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Golfo di Biscaglia. I b e r i. Madrid. Mulhacén 3478 M E D I T E R R A A R.

VOLUME 2 CAPITOLO 6 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Golfo di Biscaglia. I b e r i. Madrid. Mulhacén 3478 M E D I T E R R A A R. VOLUM 2 CAPTOLO 6 MODULO D L VNT RGON TALAN LA SPAGNA Cose d spee A. Le dee mpotnt l Qudo fsco l L Spgn h qus 40 mlon d btnt che vvono sopttutto nelle cttà e sulle coste l L econom spgnol è n fote svluppo

Dettagli

La classe che mostra la distribuzione più elevata è quella 60-90, che corrisponde a un uso elevato dell automobile. f i fr (= f i/n) fr% (=fr*100)

La classe che mostra la distribuzione più elevata è quella 60-90, che corrisponde a un uso elevato dell automobile. f i fr (= f i/n) fr% (=fr*100) ESERCIZIO Il Moblty Maager d u azeda ha rlevato l umero d chlometr percors settmaalmete da 60 mpegat. I dat soo rportat ello schema successvo. 67 4 93 58 66 87 5 53 86 8 7 47 56 70 54 86 48 43 60 58 5

Dettagli

Successioni e Logica. Preparazione Gara di Febbraio 2009. Gino Carignani

Successioni e Logica. Preparazione Gara di Febbraio 2009. Gino Carignani Successioi e Logic Preprzioe Gr di Febbrio 009 Gio Crigi Progressioe ritmetic è u successioe di umeri tli che l differez tr ciscu termie e il suo precedete si u costte d (rgioe) d α α d α d K ( α )d 3

Dettagli

L INTEGRALE DEFINITO b f (x) d x a 1

L INTEGRALE DEFINITO b f (x) d x a 1 L INTEGRALE DEFINITO ( ) d ARGOMENTI. Il Trpezoide re del Trpezoide. L itegrle deiito de. Di Riem. Proprietà dell itegrle deiito teorem dell medi. L uzioe itegrle teorem di Torricelli-Brrow e corollrio

Dettagli

PROVE PER LA CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE DI GEOGRAFIA IN USCITA DALLA SCUOLA PRIMARIA

PROVE PER LA CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE DI GEOGRAFIA IN USCITA DALLA SCUOLA PRIMARIA Isttut Cmpresv Cmpet Rme Fusr V De Gsper, 30-26823 CASTIGLIONE D ADDA (LO) te. 0377/900482 fx 0377/901508 sttutfusr@ber.t PROVE PER LA CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE DI GEOGRAFIA IN USCITA DALLA SCUOLA

Dettagli

La velocità massima espressa in metri al secondo e l accelerazione voluta sono: 1000

La velocità massima espressa in metri al secondo e l accelerazione voluta sono: 1000 Diesioeto di ssi di otore correte cotiu Si idividuio i pretri pricipli di u cchi correte cotiu eccitzioe idipedete i rdo di uovere u tr veloce ote che sio le seueti specifiche: Tesioe di lietzioe dell

Dettagli

VOLUME 3 CAPITOLO 8 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 3 CAPITOLO 8 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... L SI VOLUME 3 CPITOLO 8 MODULO D LE VENTI REGIONI ITLINE 1. Parole per capire lla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: isola...... penisola...... arcipelago...... ghiacciaio......

Dettagli

1. L'INSIEME DEI NUMERI REALI

1. L'INSIEME DEI NUMERI REALI . L'INSIEME DEI NUMERI REALI. I pricipli isiemi di umeri Ripredimo i pricipli isiemi umerici N, l'isieme dei umeri turli 0; ; ; ; ;... L'ide ituitiv di umero turle è ssocit l prolem di cotre e ordire gli

Dettagli

I radicali 1. Claudio CANCELLI (www.claudiocancelli.it)

I radicali 1. Claudio CANCELLI (www.claudiocancelli.it) I rdicli Cludio CANCELLI (www.cludioccelli.it) Ed..0 www.cludioccelli.it Dec. 0 I rdicli INDICE DEI CONTENUTI. I RADICALI... INDICE DI RADICE PARI...4 INDICE DI RADICE DISPARI...5 RADICALI SIMILI...6 PROPRIETA

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 9 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE

VOLUME 2 CAPITOLO 9 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE a VOLUME 2 CAPITOLO 9 GERMANIA MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE Cose da sapere A. Le dee mportant Quadro fsco In Europa, a Germana è o stato con pù abtant La Germana è uno stato federae con 16 stat (Lander)

Dettagli

L Europa del Nord. Osserva la carta geografica dell Europa. Quali sono gli stati dell Europa del Nord?... Quali sono i mari intorno all Europa

L Europa del Nord. Osserva la carta geografica dell Europa. Quali sono gli stati dell Europa del Nord?... Quali sono i mari intorno all Europa L Europa del Nord Osserva la carta geografica dell Europa del Nord. Quali sono gli stati dell Europa del Nord?............ Quali sono i mari intorno all Europa del Nord?............... Ci sono più pianure

Dettagli

Costi di Entrata e Struttura del Mercato. Economia Industriale Università Bicocca A.A. 2012-2013 Christian Garavaglia

Costi di Entrata e Struttura del Mercato. Economia Industriale Università Bicocca A.A. 2012-2013 Christian Garavaglia Cost d Etrt e truttur del Merto Eoom Idustrle Uverstà Bo A.A. 2012-2013 Chrst Grvgl Cotesto e oett For bbmo lzzto l fuzometo d u merto olgopolsto osderdo ome dto l umero d mprese opert el merto. D os dpede

Dettagli

EUROPA CENTRALE E OCCIDENTALE

EUROPA CENTRALE E OCCIDENTALE MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE EUROPA CENTRALE E OCCIDENTALE Cose da sapere VOLUME 1 CAPITOLO 7 A. Le idee importanti l Questa parte dell Europa è formata dalle Isole Britanniche e dall Europa continentale

Dettagli

Dimostrazione della Formula per la determinazione del numero di divisori-test di primalità, di Giorgio Lamberti

Dimostrazione della Formula per la determinazione del numero di divisori-test di primalità, di Giorgio Lamberti Gorgo Lambert Pag. Dmostrazoe della Formula per la determazoe del umero d dvsor-test d prmaltà, d Gorgo Lambert Eugeo Amtrao aveva proposto l'dea d ua formula per calcolare l umero d dvsor d u umero, da

Dettagli

DOTTORATO DI RICERCA IN GEOFISICA-XXIIICICLO/ EQUAZIONI ALLE DERIVATE PARZIALI (Prof. BONAFEDE)

DOTTORATO DI RICERCA IN GEOFISICA-XXIIICICLO/ EQUAZIONI ALLE DERIVATE PARZIALI (Prof. BONAFEDE) DOTTORATO DI RICERCA IN GEOFISICA-XXIIICICLO/ EQUAZIONI ALLE DERIVATE PARZIALI (Prof. BONAFEDE) Mggi C. & Bccesci P. Soluzioe problem V Puto 1: T Clcolre l soluzioe stziori dell (1) euivle d imporre l

Dettagli

frazione 1 n dell ammontare complessivo del carattere A x

frazione 1 n dell ammontare complessivo del carattere A x La Cocetrazoe Il cocetto d cocetrazoe rguarda l modo cu l ammotare totale d u carattere quattatvo trasferble s rpartsce tra utà statstche. Tato pù tale ammotare è addesato u sottoseme d utà, tato pù s

Dettagli

La Finlandia confina a nord con la Norvegia, a est con la Russia, a ovest con la Svezia; a sud e a ovest è bagnata dal Mar Baltico.

La Finlandia confina a nord con la Norvegia, a est con la Russia, a ovest con la Svezia; a sud e a ovest è bagnata dal Mar Baltico. Finlandia La Finlandia confina a nord con la Norvegia, a est con la Russia, a ovest con la Svezia; a sud e a ovest è bagnata dal Mar Baltico. Il suo territorio fu ricoperto da antichi ghiacciai che hanno

Dettagli

June 14, 2011. solidi e realtà.notebook. apr 6 17.59. mar 20 12.20. mar 17 18.22. mar 17 18.23

June 14, 2011. solidi e realtà.notebook. apr 6 17.59. mar 20 12.20. mar 17 18.22. mar 17 18.23 solidi e reltà.noteook Un solido è un prte di spzio delimitt d un superficie cius. SOLII E RELT' (immgini per l mtemtic) I solidi delimitti d poligoni vengono cimti poliedri I solidi ce nno superfici curve

Dettagli

PROBLEMI DI TRASPORTO

PROBLEMI DI TRASPORTO Metod e modell per l supporto lle decso Prof Ferddo Pezzell - Ig Lug De Gov PROBLEMI DI TRSPORTO OFFERT IMPINTI UTENTI DOMND ( ) (org) (destzo) ( b ) (5) (8) (2) 2 2 (2) (3) 3 3 (9) 4 (9) c COSTO UNITRIO

Dettagli

Equazioni di primo grado

Equazioni di primo grado Cpitolo Equzioni i primo gro Equzioni i primo gro erifi per l lsse prim COGNOME............................... NOME............................. Clsse.................................... Dt...............................

Dettagli

Modelli di Schedulazione

Modelli di Schedulazione EW Modell d Schedulazoe Idce Maccha Sgola Tepo d Copletaeto Totale Tepo d Copletaeto Totale Pesato Tepo d Rtardo Totale Maespa co set-up dpedete dalla sequeza Tepo d Copletaeto Totale co vcolo d precedeza

Dettagli

L Europa baltica. Osserva la carta geografica dell Europa baltica. Quali sono gli stati dell Europa baltica?...

L Europa baltica. Osserva la carta geografica dell Europa baltica. Quali sono gli stati dell Europa baltica?... L Europa baltica Osserva la carta geografica dell Europa baltica. Quali sono gli stati dell Europa baltica?............ Quali sono i mari intorno all Europa baltica?...... Quali sono i fiumi principali?......

Dettagli

LEGENDA SIMBOLI NELLA COLONNA DEI TRENI

LEGENDA SIMBOLI NELLA COLONNA DEI TRENI LEGEND SMBOL NELL COLONN DE TREN s To Busss z To Euost tl lt Vlotà Q To Euost tl T To Euost Cty ~Svzo ffttuto o pullm g tusmo N To Pdolo dll Sotà Cslpo B To EuoCty svzo tzol duo D To EuoNght svzo tzol

Dettagli

LA REGIONE BRITANNICA

LA REGIONE BRITANNICA LA REGIONE BRITANNICA La Regione Britannica è formata solo da isole. Le più grandi sono Gran Bretagna e Irlanda (che è divisa in due parti: l Irlanda del Nord e L Eire). QUANTE ISOLE FORMANO LA REGIONE

Dettagli

Design of experiments (DOE) e Analisi statistica

Design of experiments (DOE) e Analisi statistica Desg of epermets (DOE) e Aals statstca L utlzzo fodametale della metodologa Desg of Epermets è approfodre la coosceza del sstema esame Determare le varabl pù sgfcatve; Determare l campo d varazoe delle

Dettagli

EQUAZIONI ESPONENZIALI -- LOGARITMI

EQUAZIONI ESPONENZIALI -- LOGARITMI Equzioi espoezili e riti pg 1 Adolfo Sioe 1998 EQUAZIONI ESPONENZIALI -- LOGARITMI Fuzioe Espoezile Dto u uero rele positivo osiderio l fuzioe f : R R he d ogi eleeto R f orrispodere l'eleeto y =. Se =

Dettagli

Calcolo di autovalori

Calcolo di autovalori lcolo d utolor Dt l trce deterre l uero e ettore o ullo tl che l l utolore utoettore Esepo 9 9 b 8 b 8 b geerle o è ultplo d. Se però oero c soo due dreo lugo le qul fuo coe se fosse oltplcto per uo sclre.

Dettagli

Francesco Iarrera Giorgio Pilotti. Facciamo geografia Ambienti e paesaggi d Europa 1 Seconda edizione

Francesco Iarrera Giorgio Pilotti. Facciamo geografia Ambienti e paesaggi d Europa 1 Seconda edizione Frcsco Irrr Gorgo Plott Fccmo gogrf Ambt psgg d Europ Scod dzo Frcsco Irrr Gorgo Plott Fccmo gogrf Ambt psgg d Europ Scod dzo Copyrght 0 Zchll dtor S.p.A., Bolog [5939] www.zchll.t I drtt d lborzo qulss

Dettagli

U n po z z o art e s i a n o (fora g e) per l ap p r o v v i g i o n a m e n t o di ac q u a pot a b i l e.

U n po z z o art e s i a n o (fora g e) per l ap p r o v v i g i o n a m e n t o di ac q u a pot a b i l e. In m o l ti pa e s i po c o svil u p p a t i, co m p r e s o il M al i, un a dell a pri n c i p a l i ca u s e di da n n o alla sal u t e e, in ulti m a ista n z a, di m o r t e, risi e d e nell a qu al

Dettagli

Algoritmi e Strutture Dati. Alberi Binari di Ricerca

Algoritmi e Strutture Dati. Alberi Binari di Ricerca Algortm e Strutture Dat Alber Bar d Rcerca Alber bar d rcerca Motvazo gestoe e rcerche grosse quattà d dat lste, array e alber o soo adeguat perché effcet tempo O) o spazo Esemp: Matemeto d archv DataBase)

Dettagli

ma non sono uguali fra loro

ma non sono uguali fra loro Defiizioe U fuzioe f defiit i D (doiio) si dice cotiu i u puto c D se esiste i tle puto (è cioè possiile clcolre f (c)); se esiste, fiito, il ite dell fuzioe per che tede c e se il vlore del ite coicide

Dettagli

Il Primo Principio della Termodinamica non fornisce alcuna indicazione riguardo ad alcuni aspetti pratici.

Il Primo Principio della Termodinamica non fornisce alcuna indicazione riguardo ad alcuni aspetti pratici. Il Primo Principio dell Termodinmic non fornisce lcun indiczione rigurdo d lcuni spetti prtici. l evoluzione spontne delle trsformzioni; non individu cioè il verso in cui esse possono vvenire. Pistr cld

Dettagli

VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE E DELLE ABILITÀ DI BASE PROVA DI MATEMATICA. Scuola Secondaria di Primo Grado Classe Prima. Scuola... Classe... Alunno...

VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE E DELLE ABILITÀ DI BASE PROVA DI MATEMATICA. Scuola Secondaria di Primo Grado Classe Prima. Scuola... Classe... Alunno... VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE E DELLE ABILITÀ DI BASE PROVA DI MATEMATICA Suol Seonri i Primo Gro Clsse Prim Suol..........................................................................................................................................

Dettagli

EUROPA ECONOMIA. 1. Parole per capire VOLUME 3 CAPITOLO 15. Alla fine del capitolo dovrai sapere queste parole: produttori... idrocarburi...

EUROPA ECONOMIA. 1. Parole per capire VOLUME 3 CAPITOLO 15. Alla fine del capitolo dovrai sapere queste parole: produttori... idrocarburi... VOLUME 3 CAPITOLO 15 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE EUROPA ECONOMIA 1. Parole per capire Alla fine del capitolo dovrai sapere queste parole: produttori...... idrocarburi...... città d arte...... siti

Dettagli

G HOLDING SRL Depliant Titanium Q 2016 TQ 2016

G HOLDING SRL Depliant Titanium Q 2016 TQ 2016 HOLDIN SRL t l p e D Q m u t T 6 1 20 TQ I Prodott: Ttum Q U rvoluzoe e Bocd tutt tl Ttum Q PANE, ACQUA E ZUCCHERO PANE, ZUCCHERO E TITANIUM Q Test esegut mbete rele, o costrttv 5 WWW.LHOLDIN.IT d protezoe

Dettagli

Nel gergo delle disequazioni vi sono dei simboli che devono essere conosciuti leggendoli da sinistra a destra:

Nel gergo delle disequazioni vi sono dei simboli che devono essere conosciuti leggendoli da sinistra a destra: Disequzioi Mrio Sdri DISEQUAZIONI Defiizioi U disequzioe è u disegugliz tr due espressioi che cotegoo icogite. Risolvere u disequzioe sigific trovre quell'isieme di vlori che, ttriuiti lle icogite, l redoo

Dettagli

In questo capitolo vedremo solamente un caso di rendita, che useremo poi per generalizzare le rendite e dedurre tutti gli altri casi.

In questo capitolo vedremo solamente un caso di rendita, che useremo poi per generalizzare le rendite e dedurre tutti gli altri casi. 7. Redte I questo captolo edremo solamete u caso d redta, che useremo po per geeralzzare le redte e dedurre tutt gl altr cas. S defsce redta ua successoe d captal (rate) tutte da pagare, o tutte da rscuotere,

Dettagli

Rendite a rate costanti posticipate in regime di interessi composti

Rendite a rate costanti posticipate in regime di interessi composti Redte rte cott regme d tere compot Redte rte cott potcpte regme d tere compot /32 Redte rte cott potcpte regme d tere compot 2/32 Redte rte cott potcpte regme d tere compot VALORE ATTUALE DI UNA RENDITA

Dettagli

si definisce Funzione Integrale; si chiama funzione integrale in quanto il suo * x

si definisce Funzione Integrale; si chiama funzione integrale in quanto il suo * x Appunti elorti dll prof.ss Biondin Gldi Funzione integrle Si y = f() un funzione continu in un intervllo [; ] e si 0 [; ]; l integrle 0 f()d si definisce Funzione Integrle; si chim funzione integrle in

Dettagli

OPERAZIONE MANI PULITE

OPERAZIONE MANI PULITE Tl: OPERAZIONE MANI PULITE Aur: Lur Css Prcrs ddc ssc: 1. L u pug d rr AVVERTENZA: L dmd ch sgu s spr l prcrs prcrs dc h cm b qull d rfcr l pdrz d lcu cmpz (l cpcà cè d pplcr cscz ccul prcdurl ch cs drs

Dettagli

B A N D O D I G A R A D A P P A L T O D I L A V O R I

B A N D O D I G A R A D A P P A L T O D I L A V O R I B A N D O D I G A R A D A P P A L T O D I L A V O R I S E Z I O N E I ) : A M M I N I ST R A Z I O N E A G G I U D I C A T R I C E I. 1 ) D e n o m i n a z i o ne, i n d ir i z z i e p u n t i d i c o

Dettagli

MATEMATICA FINANZIARIA CAP. 14 20

MATEMATICA FINANZIARIA CAP. 14 20 MTEMTIC FINNZIRI CP. 42 pputi di estimo INTERESSE SEMPLICE Iteesse semplice I C M C ( ) = fzioe di o [] C M G F M M G L S O N D Motte semplice di te costti 2 3 M R R R... R [2] 2 2 2 2 Poiché l fomul è

Dettagli

Elementi di Matematica Finanziaria. Rendite e ammortamenti. Università Parthenope 1

Elementi di Matematica Finanziaria. Rendite e ammortamenti. Università Parthenope 1 Elemet d Matematca Fazara Redte e ammortamet Uverstà Partheope 1 S chama redta ua successoe d captal da rscuotere (o da pagare) a scadeze determate S chamao rate della redta sgol captal da rscuotere (o

Dettagli

APPLICAZIONI LINEARI

APPLICAZIONI LINEARI APPLICAZIONI LINEARI 1. DEFINIZIONE DI APPLICAZIONE LINEARE. Sio V e W due spzi vettorili su u medesimo cmpo K. Si :V W u ppliczioe di V i W. Si dice che l è u ppliczioe liere di V i W se soo veriicte

Dettagli

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 9. L. Onega L. Làdoga. Mosca. R i a l t o C e n t r a l e. R u s s o UCRAINA MAR D'AZOV N E R O

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 9. L. Onega L. Làdoga. Mosca. R i a l t o C e n t r a l e. R u s s o UCRAINA MAR D'AZOV N E R O MDUL D LE VENT EGN TALANE EUPA ENTALE Cose da sapere VLUME 1 CAPTL 9 A. Le idee importanti l L Europa orientale è una grande regione tra l stmo russo e i Monti Urali l È una grandissima pianura con poche

Dettagli

PRESENTAZIONE AL QUESTIONARIO DI AUTOVALUTAZIONE DELLA MEMORIA (Everyday Memory Questionnaire - EMQ)

PRESENTAZIONE AL QUESTIONARIO DI AUTOVALUTAZIONE DELLA MEMORIA (Everyday Memory Questionnaire - EMQ) PRESENTAZIONE AL QUESTIONARIO DI AUTOVALUTAZIONE DELLA MEMORIA (Everydy Memory Questionnire - EMQ) Drio Slmso e Giuseppin Viol CNR-Psicologi, Vile Mrx 15-00137 ROMA) L'EMQ (Sunderlnd et l., 1983) si propone

Dettagli

Sicurezza Online La gestione del rischio come opportunità di business. Luigi Altavilla Resp. Internet e Remote Banking UniCredit Banca

Sicurezza Online La gestione del rischio come opportunità di business. Luigi Altavilla Resp. Internet e Remote Banking UniCredit Banca Scurezz Ole L gese del rsch cme ppruà d busess Lug Alvll Resp. Iere e Reme Bkg UCred Bc Ml, 06 febbr 2007 Iere: bu per l busess. Sregc per UCred Bc. Sempre pù perz le Olre l 30% delle dspsz d pgme vveg

Dettagli

Teoremi su correnti e tensioni

Teoremi su correnti e tensioni Teorem su corrent e tenson 1) ombnzone lnere efnzone: n un crcuto, ogn corrente e tensone è dt un combnzone lnere d genertor: V = K 1 $ g 1 K 2 $ g 2 K 3 $ g 3... I = K 1 $ g 1 K 2 $ g 2 K 3 $ g 3... oe

Dettagli

I vettori. Grandezze scalari: Grandezze vettoriali

I vettori. Grandezze scalari: Grandezze vettoriali Grndee sclr: I ettor engono defnte dl loro lore numerco esemp: lunghe d un segmento, re d un fgur pn, tempertur d un corpo, ecc. Grndee ettorl engono defnte, oltre che dl loro lore numerco, d un dreone

Dettagli

Progressioni geometriche

Progressioni geometriche Progressioi geometriche Comicimo co due esempi: Esempio Cosiderimo l successioe di umeri:, 6,, 4, 48, 96 L successioe è tle che si pss d u termie l successivo moltiplicdo il precedete per. Si dice che

Dettagli

Scala di sicurezza, Palazzo della Ragione, Milano

Scala di sicurezza, Palazzo della Ragione, Milano Scl di sicurezz, Plzzo dell Rgione, Milno Er importnte che l scl fosse progettt in modo d essere legger, trsprente e visivmente utonom rispetto l contesto storico. In seguito ll intervento di conservzione

Dettagli

ARGOMENTO: MISURA DELLA RESISTENZA ELETTRICA CON IL METODO VOLT-AMPEROMETRICO.

ARGOMENTO: MISURA DELLA RESISTENZA ELETTRICA CON IL METODO VOLT-AMPEROMETRICO. elazoe d laboratoro d Fsca corso M-Z Laboratoro d Fsca del Dpartmeto d Fsca e Astrooma dell Uverstà degl Stud d Cataa. Scala Stefaa. AGOMENTO: MSUA DELLA ESSTENZA ELETTCA CON L METODO OLT-AMPEOMETCO. NTODUZONE:

Dettagli

VICKY RUGBY PROJECT. Proposta Educativa

VICKY RUGBY PROJECT. Proposta Educativa VICKY RUGBY PROJECT Prst Eductv Vcky l Vchg s c ll b u r,, m v k l V ch H d gl l t t f r g rs c hé st su l m l d m r, s ( è, dr d gl s t g fs t m c r Qu k tt. V s u d b v v ò tt, s s c vt s u ). s s c

Dettagli

Attualizzazione. Attualizzazione

Attualizzazione. Attualizzazione Attualzzazoe Il problema erso alla captalzzazoe prede l ome d attualzzazoe Abbamo ua operazoe fazara elemetare e dato l motate M dobbamo determare l corrspodete captale zale C L'attualzzazoe è la operazoe

Dettagli

FORD FOCUS 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12,999,976 km 9,136,765 km 1,276,765 km 499,892 km 245,066 km 112,907 km 36,765 km 24,159 km 7899 km 2408 km 76 km 13 15 16 17 9 6 3 1 1 4 2 5 7 8 10 19 21 22 23 24 25

Dettagli

FORD FOCUS Focus_346_2012_V8_cover.indd 1 21/10/2011 09:39

FORD FOCUS Focus_346_2012_V8_cover.indd 1 21/10/2011 09:39 FORD FOCUS 1 2 3 4 5 6 7 8 9 12,999,976 km 9,136,765 km 1,276,765 km 499,892 km 245,066 km 112,907 km 36,765 km 24,159 km 7899 km 2408 km 76 km 11 12 13 15 9 6 3 1 1 4 2 5 7 8 10 17 19 20 20 21 22 22 23

Dettagli

Misurare una grandezza fisica significa stabilire quante unità di misura sono contenute nella grandezza stessa.

Misurare una grandezza fisica significa stabilire quante unità di misura sono contenute nella grandezza stessa. L misur: Misurre u grdezz fisic sigific stilire qute uità di misur soo coteute ell grdezz stess. L misur di u grdezz si dice dirett qudo si effettu per cofroto co u grdezz d ess omogee scelt come cmpioe

Dettagli

Efficacia ed equità dei sistemi scolastici in base ai dati di PISA Quali politiche scolastiche?

Efficacia ed equità dei sistemi scolastici in base ai dati di PISA Quali politiche scolastiche? Efficacia ed equità dei sistemi scolastici in base ai dati di PISA Quali politiche scolastiche? Maria Teresa Siniscalco National Project Manager PISA 2003 Roma, 17 aprile 2007 1. La fotografia che PISA

Dettagli

Schemi a blocchi. Sistema in serie

Schemi a blocchi. Sistema in serie Scem a blocc Nel caso ssem semplc, ques possoo essere scemazza meae blocc, ce rappreseao vers compoe, collega ra loro sere o parallelo a secoa ella logca uzoameo. Vl Valvolal solvee Sesore Pompa Pompa

Dettagli

4.5 Il Parco dello Sport del Lambro e il PLIS della Media Valle del Lambro

4.5 Il Parco dello Sport del Lambro e il PLIS della Media Valle del Lambro PGT Pino di Governo del Territorio 212 4.5 Il Pro dello Sport del Lmbro e il PLIS dell Medi Vlle del Lmbro Tngenile Est Nuovo pro Cresengo pro Vill Fini Nviglio dell Mrtesn pro Prdisi Lmbro pro dell Mrtesn

Dettagli

LEGENDA SIMBOLI NELLA COLONNA DEI TRENI

LEGENDA SIMBOLI NELLA COLONNA DEI TRENI GNDA SIMBOI NA COONNA DI RNI o Bu z o uot Itl Alt Vlotà Q o uot Itl o uot Cty ~Svzo ttuto o ullm g tumo N o Pdolo dll Sotà Clo B o uocty vzo tzol duo D o uonght vzo tzol ottuo o ItCty Plu C o ItCty A o

Dettagli

2014-2015 Corso TFA - A048 Matematica applicata. Didattica della matematica applicata all economia e alla finanza

2014-2015 Corso TFA - A048 Matematica applicata. Didattica della matematica applicata all economia e alla finanza Uverstà degl Stud d Ferrara 2014-2015 Corso TFA - A048 Matematca applcata Ddattca della matematca applcata all ecooma e alla faza 11 marzo 2015 Apput d ddattca della Matematca fazara Redte, ammortamet

Dettagli

I. COS E UNA SUCCESSIONE

I. COS E UNA SUCCESSIONE 5 - LE SUCCESSIONI I. COS E UNA SUCCESSIONE L sequez 0 = = 0 3 = 3 = 4 =... 3 5 = +... costituisce u esempio di SUCCESSIONE. 90 Ecco u ltro esempio di successioe: 3 4 = 3 = 3 3 = 3 4 = 3... = 3... U successioe

Dettagli

Siano α(x), β(x) due funzioni continue in un intervallo [a, b] IR tali che. α(x) β(x).

Siano α(x), β(x) due funzioni continue in un intervallo [a, b] IR tali che. α(x) β(x). OMINI NORMALI. efinizione Sino α(), β() due funzioni continue in un intervllo [, b] IR tli che L insieme del pino (figur 5. pg. ) α() β(). = {(, ) [, b] IR : α() β()} si chim dominio normle rispetto ll

Dettagli

Test di autovalutazione

Test di autovalutazione UNITÀ ELEMENTI DI CALCOLO ALGEBRICO Test di utovlutzione 0 0 0 0 0 0 60 0 80 90 00 n Il mio punteggio, in entesimi, è n Rispondi ogni quesito segnndo un sol delle lterntive. n Confront le tue risposte

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BARI CATTEDRA DI MATEMATICA PER L'ECONOMIA DIPARTIMENTO DI SCIENZE ECONOMICHE E METODI MATEMATICI

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BARI CATTEDRA DI MATEMATICA PER L'ECONOMIA DIPARTIMENTO DI SCIENZE ECONOMICHE E METODI MATEMATICI FASCICOLO FUORI COMMERCIO DISTRIBUITO GRATUITAMENTE AGLI STUDENTI DEL CORSO DI MATEMATICA PER L'ECONOMIA ANNO ACCADEMICO 008-009 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BARI CATTEDRA DI MATEMATICA PER L'ECONOMIA DIPARTIMENTO

Dettagli

, dove s n è la somma parziale n-esima definita da. lim s n = lim s n = + (= ). a n = a 1 + a 2 +...

, dove s n è la somma parziale n-esima definita da. lim s n = lim s n = + (= ). a n = a 1 + a 2 +... . serie umeriche Def. (serie). Dt u successioe ( ) (co R per ogi ), si chim serie di termie geerle l successioe (s ), dove s è l somm przile -esim defiit d () s = + 2 +... + = k. L serie coverge (semplicemete)

Dettagli

ERRATA CORRIGE. L intero contenuto del paragrafo 9.2.3 a pagina 47-48 del Capitolato tecnico Determinazione del Canone è sostituito come segue:

ERRATA CORRIGE. L intero contenuto del paragrafo 9.2.3 a pagina 47-48 del Capitolato tecnico Determinazione del Canone è sostituito come segue: Procedura aperta per l affdameto de servz tegrat, gestoal, operatv e d mautezoe multservzo tecologco da esegurs presso gl mmobl d propretà o uso alle Asl ed alle azede ospedalere della regoe Campaa ERRATA

Dettagli

Veneziane e tende tecniche

Veneziane e tende tecniche DECORAZIONE 04 Montre Venezine e tende tenihe 1 Gli ttrezzi LIVELLA A BOLLA RIGHELLO METRO TRAPANO VITI E TASSELLI MATITA CACCIAVITE SEGA PER METALLO TAGLIALAMELLE PER VENEZIANE FORBICI PER TENDE A RULLO

Dettagli

LE IRRESISTIBILI DOLCI TENTAZIONI DEL MOMENTO, SCEGLI LA TUA BASE SCATENA LA TUA FANTASIA CONQUISTA TANTI NUOVI CLIENTI!

LE IRRESISTIBILI DOLCI TENTAZIONI DEL MOMENTO, SCEGLI LA TUA BASE SCATENA LA TUA FANTASIA CONQUISTA TANTI NUOVI CLIENTI! Le ALL ITALIANA CREA LA TUA ALL ITALIANA Decidi di essere oriin le, cre tivo e diverso d i tuoi concorrenti : Cre le tue person lissime cup c kes ll it li n, LE IRRESISTIBILI DOLCI TENTAZIONI DEL MOMENTO,

Dettagli

Viaggio a Roma est: Pigneto

Viaggio a Roma est: Pigneto Viggio Rom est: Pigneto Intervist Mx, brmn di CO.SO, Vi Brccio d Montone, 80, Rom. M s s i m o D Addezio, brmn di CoSo e Gbriell Trinco, brmn CoSo? Che signific? Cocktil nd socil: socil inteso come il

Dettagli

Integrali de niti. Il problema del calcolo di aree ci porterà alla de nizione di integrale de nito.

Integrali de niti. Il problema del calcolo di aree ci porterà alla de nizione di integrale de nito. Integrli de niti. Il problem di clcolre l re di un regione pin delimitt d gr ci di funzioni si può risolvere usndo l integrle de nito. L integrle de nito st l problem del clcolo di ree come l equzione

Dettagli

VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE E DELLE ABILITÀ DI BASE PROVA DI MATEMATICA. Scuola Secondaria di Primo Grado Classe Prima. Scuola... Classe... Alunno...

VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE E DELLE ABILITÀ DI BASE PROVA DI MATEMATICA. Scuola Secondaria di Primo Grado Classe Prima. Scuola... Classe... Alunno... VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE E DELLE ABILITÀ DI BASE PROVA DI MATEMATICA Suol Seonri i Primo Gro Clsse Prim Suol..........................................................................................................................................

Dettagli

ammontare del carattere posseduto dalle i unità più povere.

ammontare del carattere posseduto dalle i unità più povere. Eserctazoe VII: La cocetrazoe Eserczo Determare l rapporto d cocetrazoe d G del fatturato medo (espresso. d euro) d 8 mprese e rappresetare la curva d Lorez: 97 35 39 52 24 72 66 87 Eserczo apporto d cocetrazoe

Dettagli

Partenze Privilegio 2015

Partenze Privilegio 2015 MEDITERRANEO /1 Francia, Marocco, Spagna e Portogallo Fascinosa 22/2 22/3 /4 10/5 /11 "Dipinto di blu" Tunisia, Baleari e Francia "Le città del sole" Malta, Baleari e Spagna 14/6 26/7 Un tuffo nel divertimento

Dettagli

Controllo di gestione per non specialisti

Controllo di gestione per non specialisti stro stro Cotrollo d gsto pr o spclst MC TEM - Rproduo vtt 1/1 stro 06 - CONTROLLO DI GESTIONE PER NON SPECILISTI Obttv Il corso prtt prtcpt d cqusr l logch orgtv l tcch su cu s bs l cotrollo d gsto d

Dettagli

IX Rapporto Sanità Università di Roma Tor Vergata Crisi economica e Sanità: come cambiare le politiche pubbliche TAVOLE PRINCIPALI

IX Rapporto Sanità Università di Roma Tor Vergata Crisi economica e Sanità: come cambiare le politiche pubbliche TAVOLE PRINCIPALI IX Rapporto Sanità Università di Roma Tor Vergata Crisi economica e Sanità: come cambiare le politiche pubbliche TAVOLE PRINCIPALI 1. Gap PIL pro-capite Italia vs. altri Paesi europei Valori %, anni 2000-2012

Dettagli

L OCCHIO. L OCCHIO: Proprietà Ottiche

L OCCHIO. L OCCHIO: Proprietà Ottiche L OCCHIO La truttura dell cch può esser trvata svarat test, put fdametal per quat rguarda l str teresse: studad l spettr Elettr-Magetc s s trvat due ftrecettr c (per l rss, l blu ed l verde) bastcell (vse

Dettagli

I PAESAGGI NATURALI DELLA FASCIA TROPICALE

I PAESAGGI NATURALI DELLA FASCIA TROPICALE 1 I PAESAGGI NATURALI DELLA FASCIA TROPICALE Nella fascia tropicale ci sono tre paesaggi: la foresta pluviale, la savana, il deserto. ZONA VICINO ALL EQUATORE FORESTA PLUVIALE Clima: le temperature sono

Dettagli

Esercizi sul calcolo dei carichi invernali ed estivi di progetto

Esercizi sul calcolo dei carichi invernali ed estivi di progetto Esercz sul clcolo de crch nvernl ed estv d progetto CESARE MARIA JOPPOLO, STEFANO DE ANTONELLIS, LUCA MOLINAROLI DIPARTIMENTO DI ENERGIA POLITECNICO DI MILANO C. M. Joppolo, S. De Antonells, L. Molnrol

Dettagli

Algebra di Boole Forme normali P ed S. Variabili e funzioni booleane

Algebra di Boole Forme normali P ed S. Variabili e funzioni booleane 3/03/0 Corso d Cloltor Elettro I A.A. 0-0 Alger d Boole Forme orml ed Lezoe 6 rof. Roerto Coo Uverstà degl tud d Npol Federo II Foltà d Igeger Corso d Lure Igeger Iformt (llev A-DA) Corso d Lure Igeger

Dettagli

Modalità di accesso e documentazione ambulatoriale

Modalità di accesso e documentazione ambulatoriale Mdlità di ccess e dcumentzine mbultrile Mdlità di prentzine prime visite Utenti esterni inviti d Medic di Medicin Generle Specilist intern ll Aziend Medic del Prnt Sccrs Specilist estern ll Aziend Crtter

Dettagli

STATISTICA DESCRITTIVA

STATISTICA DESCRITTIVA COSIDERAZIOI PRELIMIARI SULLA STATISTICA La Statstca trae suo rsultat dall osservazoe de feome che c crcodao. Gl stess feome per essere oggetto d statstca devoo essere adeguatamete umeros modo tale che

Dettagli

PROGETTO SIRIO PRECORSO di MATEMATICA Teoria

PROGETTO SIRIO PRECORSO di MATEMATICA Teoria Vi Aldo Mo ro, 1097-300 15 Chioggi (VE) t el. 0414 965 81 1 - fx 0 414 96 54 3 - ww w. itisri ghi.com POTENZA i N... DIVISIBILITÀ e NUMERI PRIMI...3 MASSIMO COMUN DIVISORE e MINIMO COMUNE MULTIPLO...3

Dettagli

LEZIONE 13 MINIMIZZAZIONE DEI COSTI. Condizione per la minimizzazione dei costi. Efficienza tecnica ed efficienza economica

LEZIONE 13 MINIMIZZAZIONE DEI COSTI. Condizione per la minimizzazione dei costi. Efficienza tecnica ed efficienza economica LEZIONE 3 MINIMIZZAZIONE DEI COSTI Lungo periodo Soluzione nlitic Condizione per l minimizzzione dei costi Efficienz tecnic ed efficienz economic Rppresentzione grfic Isocosto ed isoqunto Sentiero di espnsione

Dettagli

II Prefetto della Provincia di Pisa

II Prefetto della Provincia di Pisa II Pf dll Pvc d Ps Vs l lgg 10 gs 2002. 168 d cvs dl D.L. 20 gug 2002. 121 c -- Dspsz ug p g l scuzz ll cclz sdl" ch ll. 4 sblsc ch sull sd d cu ll'. 2 cmm 2 l D dl.d.s. vv su sgl d ss dvdu c pps pvvdm

Dettagli

ointroduzione operché i significati? oontologia e Social Software oblog di scuola3d otagging geografico e gerarchie rappresentate osemacode e Wiki

ointroduzione operché i significati? oontologia e Social Software oblog di scuola3d otagging geografico e gerarchie rappresentate osemacode e Wiki U cmtà per cstre cettv d sfct Isttt pedc d s.fr@sc.t-de.t Itrde Perché sfct? Ot e Sc Sftwre d sc3d T erfc e errche rppresette Semcde e Wk Sftwre ber e Ope Srce per 'e-er: stt de'rte e svpp ftr U cmtà per

Dettagli

G r. o s. i i. a s. s g. a - Confederación General de Federaciones Italianas de Argentina. Federación de Sociedades Italianas de Río Negro y Neuquén

G r. o s. i i. a s. s g. a - Confederación General de Federaciones Italianas de Argentina. Federación de Sociedades Italianas de Río Negro y Neuquén V C F S o r g o d o G v t lo - r g t X L G r u t 24-25 ovmbr 2 F E D T L O C E DDES T L R G E T Cofdrcó Grl d Fdrco tl d rgt Fdrcó d Socdd tl d Río gro y uqué S. ED R ío FE.S.T. g r o y u ué q F S S Orgzzzo:

Dettagli

1 551 020 1 531 598-19 422-1,3 TICINO Totale 17 400 091 17 769 842 369 751 2,1

1 551 020 1 531 598-19 422-1,3 TICINO Totale 17 400 091 17 769 842 369 751 2,1 Industria alberghiera e altre infrastrutture. Pernottamenti Fonte TS 2013 2014 Differenza Assoluta Differenza % ET Lago Maggiore 6 593 021 6 1 7 2 6 4,5 Gambarogno Turismo 1 357 144 1 366 558 9 414 0,7

Dettagli

I numeri naturali. Cosa sono i numeri naturali? Quali sono le caratteristiche di N? Le operazioni in N. addizione = 15. moltiplicazione 3 7 = 21

I numeri naturali. Cosa sono i numeri naturali? Quali sono le caratteristiche di N? Le operazioni in N. addizione = 15. moltiplicazione 3 7 = 21 I ueri turli Cos soo i ueri turli? I ueri turli soo i ueri 0 1 4 5 6 7 8 9 10 11 1 L isiee dei ueri turli si idic co N. N { 0, 1,,, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 1,..} Quli soo le crtteristiche di N? L isiee

Dettagli

Vi attendono premi eccezionali!

Vi attendono premi eccezionali! i l r e v i i so ri i pe v e t z Attrez rispr fio o d mi 4. 6 7 1 F CH! Vi ttedoo premi eccezioli! Acquistte tr il 1. ottobre e il 30 ovembre 2013 u rffito Hüsler Nest DremSwiss co il sistem di riposo

Dettagli

Il turismo trevigiano nelle dinamiche generate dal Treviso Airport Antonio Canova

Il turismo trevigiano nelle dinamiche generate dal Treviso Airport Antonio Canova Il turismo trevigiano nelle dinamiche generate dal Treviso Airport Antonio Canova A cura di Alessandro MARTINI Direttore Consorzio di Promozione Turistica MARCA TREVISO e del nuovo Consorzio di Imprese

Dettagli

Ci sono tecnologie più evolute per non perdersi.

Ci sono tecnologie più evolute per non perdersi. Ci sono tecnologie più evolute per non perdersi. È il momento di aggiornare il tuo sistema di navigazione Audi. Gamma A7 Sportback. Ciclo combinato: consumo di carburante (l/100 km): 5,1-8,2; emissioni

Dettagli

Monomi e polinomi. Verifica per la classe prima COGNOME... NOME... Classe... Data...

Monomi e polinomi. Verifica per la classe prima COGNOME... NOME... Classe... Data... Cpitolo Monomi e polinomi Monomi Verifi per l lsse prim COGNOME............................... NOME............................. Clsse.................................... Dt...............................

Dettagli