FIDAWORKSTATION: MANUALE UTENTE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "FIDAWORKSTATION: MANUALE UTENTE"

Transcript

1 FIDAWORKSTATION: MANUALE UTENTE 1. Introduzione 2 2. Accesso a FIDAworkstation 2 3. Ricerca Scheda Prodotto 5 4. Clienti Anagrafica Clienti Analisi Esigenze Profilo di Rischio Contratti Mifid Asset Allocation Portafoglio Modello Portafoglio Consigliato Portafogli Portafoglio Cliente Simulatore Ottimizzatore Test Mifid Strumenti Confronto Liste Mercati Avvisi Piani di investimento Matrice di correlazione 39 1

2 1. Introduzione FIDAworkstation è un applicazione web che, tramite accesso con utenza e password, consente agli utenti di visualizzare e analizzare portafogli finanziari. È uno strumento sviluppato per supportare il rapporto consulente-cliente nella gestione quotidiana, offrendo al consulente la possibilità di argomentare le varie scelte consigliate. FIDAworkstation è stato sviluppato seguendo un percorso logico che inizia con la profilatura del cliente, supporta la costruzione di portafoglio, e si conclude con le attività di analisi e monitoraggio di strumenti finanziari e portafogli cliente. Sono stati creati cinque profili cliente ad ognuno dei quali corrisponde un portafoglio modello che suggerisce l asset allocation tra i principali mercati mondiali. Dai portafogli modello derivano i portafogli consigliati che per ogni asset class propongono il prodotto ritenuto migliore. I contenuti della Workstation sono organizzati in 5 aree: Ricerca: accesso al database dei prodotti finanziari Profilo clienti: anagrafica e profilo clienti/prospect Asset Allocation: portafogli modello e portafogli consigliati Portafoglio: gestione portafoglio clienti, simulazioni di portafoglio, ottimizzazione e test Mifid Strumenti: confronta prodotti, liste titoli, mercati, avvisi, piani di investimento, matrice di correlazione e glossario 2. Accesso a FIDAworkstation Per accedere alla piattaforma è sufficiente digitare l indirizzo nella barra degli strumenti. La schermata di avvio, rappresentata in Figura 1, mostra la struttura generale. Cliccando su Accedi apparirà la maschera di autenticazione (Figura 2). Una volta inserite la User Name e la Password si arriverà alla Home Page (Figura 3) per iniziare la navigazione. 2

3 Figura 1. FIDAworkstation Figura 2. Accesso al servizio 3

4 Figura 3. Homepage FIDAWorkstation 3. Ricerca Dalla schermata principale cliccando su Prodotti si accede alla pagina di ricerca degli strumenti finanziari presenti nel database FIDA come mostrato in Figura 4. FIDAworkstation mette a disposizione molteplici chiavi di ricerca: Nome ISIN Tipologia strumenti Società di Gestione Categoria BRating Classificazione BRating 4

5 3.1 Scheda Prodotto Figura 4. Ricerca strumenti finanziari Dopo aver scelto lo strumento desiderato (nell esempio che segue SISF EURO Equity A Cap. EUR) si accede alla scheda prodotto, che, come in Figura 5, è suddivisa in 3 sezioni: Anagrafica (Figura 5), Quotazioni (Figura 6) e Analisi (Figura 7) 5

6 Figura 5. Scheda Prodotto Anagrafica 6

7 Figura 6. Scheda Prodotto Quotazioni L andamento della quotazione può essere visualizzato su diversi orizzonti temporali predefiniti (1 anno, 3 anni, 5 anni) o selezionando un periodo a piacere. 7

8 Figura 7. Scheda Prodotto Analisi 8

9 4. Clienti 4.1 Anagrafica Clienti La prima voce del menu Clienti punta alla schermata di Figura 8, nella quale è possibile censire i nuovi clienti e/o i nuovi prospect. Figura 8. Elenco clienti Cliccando su Nuovo Cliente comparirà la schermata rappresentata in Figura 9 nella quale si possono inserire, oltre alla scelta tra cliente e prospect, le seguenti informazioni anagrafiche e di contatto: Nome Cognome Sesso Data di nascita Indirizzo (Via/Piazza) Città CAP Provincia Nazione Telefono Casa Telefono Ufficio Telefono Cellulare Fax 9

10 Figura 9. Anagrafica nuovo cliente o prospect Cliccando su Conferma si salvano i dati inseriti e si ritorna alla schermata di Elenco Clienti presentata in Figura 8. Cliccando su Analisi Esigenze si accede direttamente al questionario Mifid per profilare il cliente come rappresentato in Figura 10 10

11 4.2 Analisi Esigenze Il modulo è costituito da un questionario coerente con la normativa MIFID per la definizione del profilo di rischio del cliente/prospect. Il questionario standard (elaborato dall ufficio Studi FIDA) è composto di 17 domande volte a comprendere la conoscenza degli strumenti finanziari, la situazione reddituale, gli impegni finanziari e la propensione al rischio. Ad ogni domanda è sufficiente scegliere l opzione desiderata e cliccare sul tasto Successivo. Figura 10. Analisi esigenze Alla fine del processo, come in figura 10, viene proposta una schermata riepilogativa delle risposte fornite. Cliccando sul tasto Modifica accanto ad ogni singola domanda, è possibile modificare le risposte fornite. 11

12 Figura 11. Riepilogo Esigenze Dalla stessa schermata (Figura 11) cliccando sul tasto Visualizza profilo di rischio si visualizzerà il profilo di rischio derivante dal questionario come rappresentato in Figura

13 4.3 Profilo di Rischio Nel piano rischio/rendimento sono collocati i portafogli associati ai 5 profili di rischio definiti. La descrizione, gli obiettivi e le strategie del profilo derivanti dalla compilazione del questionario, posti sulla sinistra, contribuiscono a comprenderne le caratteristiche. Figura 12. Profilo di rischio I portafogli associati ai profili di rischio sono rappresentati graficamente ed in maniera numerica attraverso il grafico della frontiera efficiente. Esso rappresenta una stima, basata sui dati storici, del massimo livello di rendimento che si può ottenere per ogni livello di rischio (espresso come volatilità dei rendimenti). Ad ogni profilo di investitore è associato il portafoglio le cui stime di volatilità sono compatibili con gli obiettivi di rischio ed il rendimento è massimo. 4.4 Contratti Mifid Nella sezione contratti Mifid è possibile creare un contratto e inserire i clienti e i co-intestatari potendo poi gestire le informazioni del contratto e del relativo rinnovo. 13

14 FIDAWS gestisce l intero processo previsto dalla normativa MIFID per la consulenza finanziaria. Esso ruota intorno alla formalizzazione contrattuale di un parametro di rischio che deve essere costantemente monitorato al fine di verificare la congruenza del portafoglio con il profilo del cliente. Il parametro di rischio che propone la piattaforma è la volatilità dei rendimenti di portafoglio. Il valore massimo è stimato tramite simulazioni storiche sul portafoglio modello associato al profilo di rischio definito. L utente può scegliere la periodicità del controllo di adeguatezza che la piattaforma poi effettuerà automaticamente. Figura 13. Contratti Mifid 5. Asset Allocation 5.1 Portafoglio Modello Ad ogni profilo di rischio corrisponde un portafoglio modello, costruito per rispettarne le caratteristiche, che propone l asset allocation consigliata tra i principali mercati mondiali indicando il peso percentuale associato ad ognuno di essi. Nella Figura 13 è presentato lo spaccato di un portafoglio modello con i pesi relativi ad ogni asset class. 14

15 Figura 13. Portafoglio Modello Cliccando in alto a sinistra sulle diverse descrizioni dei profili (Difensivo, Prudente, Moderato, Dinamico, Aggressivo) si puo accedere ai portafogli modello corrispondenti. Il tasto in basso a sinistra Portafoglio consigliato permette di accedere all omonima sezione che propone i fondi selezionati dal sistema BRating (paragrafo 5.2). Poco più a destra il tasto simulatore serve per costruire un simulazione di portafoglio (paragrafo 6.2). 15

16 5.2 Portafoglio Consigliato I portafogli consigliati sono portafogli con la medesima asset allocation dei portafogli modello, che forniscono, per ogni classe di attivo, oltre all incidenza percentuale, anche l indicazione del fondo preferibile secondo il sistema di valutazione BRating. Figura 14. Portafoglio Consigliato Dalla schermata presentata in Figura 14, cliccando su Aggiungi alla lista preferiti i fondi saranno visualizzabili nella sezione Preferiti. Cliccando invece su Crea Simulatore apparirà la schermata presentata in Figura 15 che serve alla costruzione di simulazioni storiche di portafoglio (paragrafo 6.2). Come illustrato in seguito possono essere creati infiniti portafogli simulati con bilanciamento definito dall utente a intervalli di tempo prefissati (mensile, bimestrale, trimestrale, quadrimestrale, semestrale, annuale). 16

17 Figura 15. Simulatore 6. Portafogli 6.1 Portafoglio Cliente Dalla Home Page cliccando su Portafoglio si accede all elenco completo dei portafogli, organizzati per Cliente come mostrato in Figura 16. Da questa schermata è possibile modificare, eliminare o visualizzare i movimenti del portafoglio selezionato o aggiungere un nuovo portafoglio. 17

18 Figura 16. Elenco Portafogli Clienti Cliccando sul simbolo + è possibile aggiungere un nuovo portafoglio. Apparirà la schermata rappresentata in Figura 17 Figura 17. Schermata di inserimento o modifica di portafoglio Dopo aver inserito il nome e la valuta di riferimento, cliccando su Successivo apparirà la schermata in Figura

19 Figura 18. Nuovo Portafoglio Cliccando poi sul tasto Aggiungi Operazione possono essere inseriti i movimenti contabili. Con il tasto visualizza portafoglio si accede alla schermata di Figura 19, costituita dai dati, le informazioni e le analisi. Il periodo di riferimento può essere scelto dall utente a partire da intervalli predefiniti o liberamente scegliendo le date di inizio e fine. E presente poi il grafico a torta, nella cui legenda si leggono i pesi dei vari strumenti (differenziati per colore). 19

20 Figura 19. Visualizzazione del portafoglio Sempre all interno della visualizzazione portafoglio è possibile vedere la sezione Rischio e Rendimento (Figura 21) delle attività finanziarie presenti nel portafoglio e del portafoglio stesso. 20

21 Figura 20. Rischio e Rendimento 6.2 Simulatore Cliccando sulla voce Simulatore, analogamente alla funzionalità portafoglio, si accede all elenco completo delle simulazioni di portafoglio, organizzate per Cliente come mostrato in Figura 21. Da questa schermata è possibile modificare, eliminare o visualizzare i movimenti del portafoglio selezionato o aggiungerne uno nuovo. 21

22 Figura 21. Elenco simulazioni di portafoglio Cliccando sul simbolo + è possibile aggiungere un nuovo portafoglio attraverso la maschera rappresentata in Figura 22. Figura 22. Nuova simulazione di portafoglio Devono essere inseriti il nome e la valuta di riferimento, la data inizio, la frequenza di bilanciamento e gli strumenti che compongono il portafoglio 22

23 esprimendo le quantità in termini percentuali. Comodi cursori permettono di modificare a piacimento queste ultime con estrema facilità. Salvando il portafoglio (clic sul pulsante Salva ) apparirà la schermata presentata in Figura 23, che presenta tutti i dati, le informazioni e le analisi di portafoglio prendendo come riferimento temporale la sua data di inizio. Come per i portafogli contabili è possibile selezionare il periodo di analisi. Figura 23. Visualizzazione Portafoglio simulato 23

24 6.3 Ottimizzatore Dalla voce Ottimizzatore si accede all elenco completo dei portafogli contabili e delle simulazioni di portafoglio, organizzate per Cliente come mostrato in Figura 24. E uno strumento che serve per valutare la sostituzione dei fondi e delle sicav presenti in un portafoglio con altri fondi analoghi che possono risultare preferibili, oppure l inserimento di nuovo fondo non ancora presente in portafoglio. Figura 24. Elenco Portafogli Clienti Il simbolo ottimizza (frecce circolari) a destra di ognuno dei portafogli permette di accedere alla pagina di ottimizzazione rappresentata nella Figura 25 24

25 Figura 25. Ottimizzazione di portafoglio Ogni singolo fondo può essere sostituito cliccando nuovamente sul simbolo ottimizza accanto ad ognuno di essi. La scelta dei fondi avviene attraverso la schermata della Figura 26 che propone tutti gli strumenti selezionabili ordinabili rispetto ai principali parametri di valutazione. L ordinamento può essere realizzato cliccando sulle intestazioni di colonna. 25

26 Figura 26. Scelta dei fondi Dopo ogni selezione la schermata di Figura 27 offre l analisi congiunta del portafoglio originale e di quello ottimizzato. Con apposito tasto azzera ottimizzazioni si annullano le sostituzioni selezionate. Nell esempio seguente viene evidenziato l impatto della sostituzione del fondo EEF Equity North America LTE R EUR con il fondo Amundi F. Index Equity North America AE Cap EUR. Accanto al fondo oggetto dell ottimizzazione le due frecce circolari saranno sostituite da un unica freccia circolare. 26

27 Figura 27. Ottimizzazione del portafoglio Infine il tasto lista operazioni genera l elenco delle operazioni necessarie per attuare l ottimizzazione definita (Figura 28). 27

28 Figura 28. Lista operazioni 6.3 Test Mifid Dalla voce Test Mifid si accede all elenco completo dei portafogli, organizzate per Cliente come dalla Figura 30 e si ha la possibilità di simulare delle modifiche al portafoglio, verificando successivamente se è ancora mifid compliant (volatilità nell intervallo previsto). 28

29 Figura 30. Elenco portafogli da Test Mifid 7. Strumenti 7.1 Confronto Uno dei principali strumenti è il confronto, raggiungibile dalla voce apposita, cliccando la quale, si accede alla schermata presentata in Figura 29 che permette di selezionare fino a 5 strumenti finanziari e portafogli. La selezione dei prodotti/portafogli utilizza la consueta maschera di ricerca, cui si accede attraverso il tasto Aggiungi prodotto. 29

30 Figura 29. Confronto prodotti e portafogli Il confronto, mostrato dalla Figura 29, affianca gli strumenti selezionati mediante dati numerici e grafici comparativi. In particolare il confronto grafico rappresenta l andamento di un analogo investimento (ipotizzato di valore pari a 100 a inizio periodo) effettuato sui diversi strumenti selezionati. 30

31 7.2 Liste Sono elenchi di titoli e portafogli memorizzati dall utente, visualizzabili in tabelle di sintesi che ne rappresentano le informazioni e le analisi più importanti, e dalle quali è possibile accedere alle schede di dettaglio. Cliccando su Liste, si accede alle liste già memorizzate selezionabili attraverso un menu a tendina, come rappresentato in Figura 30. Figura 30. Lista Titoli Il tasto Aggiungi a lista permette la scelta degli strumenti utilizzando la maschera di ricerca comune a tutta la piattaforma (Figura 31). 31

32 Figura 31. Inserimento nuovi strumenti in Liste Per creare una nuova lista occorre cliccare su crea lista in alto a destra, e compilare i campi nome e descrizione, come in Figura 32. La nuova lista sarà aggiunta in ordine alfabetico nel menu a tendina della schermata principale, Seleziona lista titoli. 32

33 Figura 32. Creazione nuova Lista 7.3 Mercati Cliccando sulla voce Mercati, si accede alla schermata presentata in Figura 33 che permette di monitorare una selezione di titoli e portafogli mediante il calcolo dei rendimenti su diversi orizzonti temporali. Figura 33. Mercati Il tasto Aggiungi a Mercati permette la scelta degli strumenti utilizzando la maschera di ricerca comune a tutta la piattaforma, come in Figura

34 Figura 34. Scelta strumenti in Mercati La data di riferimento dei calcoli può essere personalizzata inserendo quella prescelta nel campo data o espandendo il calendario la cui icona è posta a destra della data (Errore. L'origine riferimento non è stata trovata.). 34

35 Figura 37. Scelta della data di riferimento 7.4 Avvisi Dal menu Avvisi si accede alla maschera in Figura 38, che permette di inserire degli allarmi su strumenti e portafogli, che verranno poi notificati tramite finestre apposite (pop-up) o via mail, nel momento in cui si verificheranno le condizioni definite dall utente. Nel dettagli possono riguardare: il superamento di una certa variazione percentuale, positiva o negativa, rispetto al valore alla data di inserimento dell avviso il raggiungimento di un certo valore rispetto a quello della data di inserimento dell avviso il superamento di un livello di volatilità Con il bottone Aggiungi Avviso si possono inserire quelli nuovi; si possono poi visualizzare quelli già scattati, quelli ancora attivi e lo storico completo di tutti gli avvisi inseriti. 35

36 Figura 358. Avvisi 7.5 Piani di investimento Si tratta di uno strumento che mostra l evoluzione temporale di un investimento basato su versamenti periodici costanti (Piano di investimento), che quando riferito ai fondi viene definito comunemente PAC (piano di accumulo). L utente può scegliere versamento iniziale, dimensione del versamenti e la loro frequenza inserendo tutti i dati nella maschera Nuovo piani di investimento come in Figura 39 36

37 Figura 39. Nuovo piano di investimento E poi possibile visualizzare il grafico che mostra congiuntamente l andamento della somma dei versamenti e quello del valore di portafoglio determinato anche dal rendimento dello strumento oggetto dell investimento (Figura 40) 37

38 Figura 40. Grafico piani di investimento 38

39 7.6 Matrice di correlazione Per creare una Matrice di correlazione si possono selezionare gli strumenti direttamente da: Liste, Preferiti, Portafogli e Simulatori (Figura 41) Figura 41. Matrice di correlazione Verrà così visualizzata la correlazione tra i vari strumenti presenti all interno della lista (o del portafoglio o dei preferiti..). Figura 42 La correlazione varia tra -1 e 1 e indica come sono legati i rendimenti di due strumenti finanziari. Quando ha valore 0 essi sono indipendenti, quando è pari a 1 significa che i rendimenti si muovono in maniera analoga mentre se vale -1 indica che raggiungono valori identici ma di segno opposto (correlazione inversa). Gli stessi titoli sono poi posti in un piano rendimento rischio, per facilitarne il confronto immediato e intuitivo. Il rendimento è annualizzato e il rischio indica la relativa volatilità Tutte le elaborazioni si riferiscono al periodo di riferimento prescelto 39

40 Figura 42. Matrice di correlazione rischio - rendimento 40

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

Piattaforma di scambio delle Garanzie di Origine Estere

Piattaforma di scambio delle Garanzie di Origine Estere Manuale d utilizzo 1 di 31 Indice dei Contenuti 1 Introduzione... 4 1 Accesso al portale Garanzie di Origine GO estere... 4 2 Primo accesso al portale GO estere (Scelta del profilo)... 4 2.1 Profilo Impresa

Dettagli

RILEVAZIONE CAMPIONARIA SULLE AZIENDE LEGNOSE AGRARIE. Manuale d uso. Versione 1 10 luglio 2012 INDICE

RILEVAZIONE CAMPIONARIA SULLE AZIENDE LEGNOSE AGRARIE. Manuale d uso. Versione 1 10 luglio 2012 INDICE RILEVAZIONE CAMPIONARIA SULLE AZIENDE LEGNOSE AGRARIE SGR-ILA: SISTEMA DI GESTIONE DELLA RILEVAZIONE Manuale d uso. Versione 1 10 luglio 2012 INDICE Introduzione... 3 Sistema di autenticazione... 4 OPERATORI...

Dettagli

Valutazione del personale

Valutazione del personale VELA Valutazione del personale Pubblicazione: 17/09/2007 Pagine: 1/22 Indice 1. Descrizione generale interfaccia...3 2. Accesso al programma...5 3. Funzionalità...7 3.1 Anagrafiche Impostazione Percentuale

Dettagli

MEDICI 2000 http://www.appuntamento.org

MEDICI 2000 http://www.appuntamento.org Alba Service Piccola Società Cooperativa a.r.l. Via Sempione, 21-20014 Nerviano (MI) Tel. 0331/463.570 - Fax: 0331/463.580 Internet: http://www.albaservice.com MEDICI 2000 http://www.appuntamento.org Manuale

Dettagli

Procedura di. Registrazione Utente, Creazione profilo Azienda. Assegnazione deleghe

Procedura di. Registrazione Utente, Creazione profilo Azienda. Assegnazione deleghe Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Procedura di Registrazione Utente, Creazione profilo Azienda e Assegnazione deleghe Manuale utente Ver. 1.0 Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Dettagli

DID On-line Personale Scolastico - Procedura Operativa - Provincia di Milano

DID On-line Personale Scolastico - Procedura Operativa - Provincia di Milano DID On-line Personale Scolastico - Procedura Operativa - Provincia di Milano Maggio 2012 Accedere al sistema SINTESI digitando l indirizzo: http://sintesi.provincia.milano.it/ E cliccare su «Area Personale».

Dettagli

Regione Lombardia GUIDA ALL UTILIZZO DELLA PROCEDURA DI REGISTRAZIONE E PROFILAZIONE NEL SISTEMA FER- FONTI ENERGETICHE RINNOVABILI

Regione Lombardia GUIDA ALL UTILIZZO DELLA PROCEDURA DI REGISTRAZIONE E PROFILAZIONE NEL SISTEMA FER- FONTI ENERGETICHE RINNOVABILI Regione Lombardia GUIDA ALL UTILIZZO DELLA PROCEDURA DI REGISTRAZIONE E PROFILAZIONE NEL SISTEMA FER- FONTI ENERGETICHE RINNOVABILI Revisione del Documento: 03 Data revisione: 20-12-2012 INDICE DEI CONTENUTI

Dettagli

Manuale Utente. RADAR Osservatorio Lazio MANUALE UTENTE

Manuale Utente. RADAR Osservatorio Lazio MANUALE UTENTE Manuale Utente RADAR Osservatorio Lazio LAIT LAZIO INNOVAZIONE TECNOLOGICA S.P.A. Sede legale: Via Rosa Raimondi Garibaldi, 7-00145 Roma Sede operativa: Via Adelaide Bono Cairoli, 68 00145 Roma Tel: 06/51689800

Dettagli

Manuale d uso. 1. Introduzione

Manuale d uso. 1. Introduzione Manuale d uso 1. Introduzione Questo manuale descrive il prodotto Spazio 24.7 e le sue funzionalità ed è stato elaborato al fine di garantire un più agevole utilizzo da parte del Cliente. Il manuale d

Dettagli

INDAGINE SULLA STRUTTURA E PRODUZIONI DELLE AZIENDE AGRICOLE-2013. Manuale d uso. Versione 1 23 ottobre 2013 INDICE

INDAGINE SULLA STRUTTURA E PRODUZIONI DELLE AZIENDE AGRICOLE-2013. Manuale d uso. Versione 1 23 ottobre 2013 INDICE INDAGINE SULLA STRUTTURA E PRODUZIONI DELLE AZIENDE AGRICOLE-2013 SGR-SPA: SISTEMA DI GESTIONE DELLA RILEVAZIONE Manuale d uso. Versione 1 23 ottobre 2013 INDICE Introduzione... 3 Sistema di autenticazione...

Dettagli

Manuale Amministratore bloodmanagement.it

Manuale Amministratore bloodmanagement.it 1 Sommario Primo accesso al portale bloodmanagement.it... 2 Richiesta account... 2 Login... 2 Sezione generale... 4 Informazioni sede... 4 Inserimento... 5 Destinazioni... 5 Luogo donazioni... 5 Inserisci

Dettagli

Manuale Utente Versamenti Volontari

Manuale Utente Versamenti Volontari Manuale Utente Versamenti Volontari 1)Registrazione Utente.pag.2 3)Gestione Anagrafica..pag.4 4)Segnalazione Versamenti.. pag.6 Registrazione Utente Fig.1 Per accedere alla maschera di registrazione per

Dettagli

GESTIONE APPUNTAMENTI

GESTIONE APPUNTAMENTI GESTIONE APPUNTAMENTI 1 INTRODUZIONE Il CRM permette di gestire tutti gli appuntamenti degli Agenti di vendita, dalla creazione all inserimento di un feedback per ogni appuntamento. In questo modo l Agenzia

Dettagli

SIREA: SISTEMA DI REVISIONE DELLE ANAGRAFI. Manuale d uso. Versione 14/05/2012 INDICE

SIREA: SISTEMA DI REVISIONE DELLE ANAGRAFI. Manuale d uso. Versione 14/05/2012 INDICE SIREA: SISTEMA DI REVISIONE DELLE ANAGRAFI Manuale d uso. Versione 14/05/2012 INDICE Note tecniche per l utilizzo del Sistema Sirea..2 Sistema di autenticazione.2 Operatori...6 Variazione Responsabile

Dettagli

Gestione Anagrafiche e Donazioni RETE FIDAS MEZZOGIORNO

Gestione Anagrafiche e Donazioni RETE FIDAS MEZZOGIORNO Gestione Anagrafiche e Donazioni RETE FIDAS MEZZOGIORNO Manuale Utente SOMMARIO 1 PRESENTAZIONE DELL APPLICATIVO... 3 1.1 OBIETTIVI... 3 1.2 CARATTERISTICHE... 3 1.3 BREVE DESCRIZIONE DEL PRODOTTO...

Dettagli

NOTA TECNICA UTILIZZO REGISTRO ONLINE

NOTA TECNICA UTILIZZO REGISTRO ONLINE NOTA TECNICA UTILIZZO REGISTRO ONLINE Informazioni generali Il questionario cartaceo relativo alla rilevazione dati delle associazioni e dei relativi progetti è stato informatizzato ed è stata realizzata

Dettagli

GUIDA PER IL DOCENTE ALL UTILIZZO DELL APPLICATIVO ONLINE E PORTFOLIO

GUIDA PER IL DOCENTE ALL UTILIZZO DELL APPLICATIVO ONLINE E PORTFOLIO GUIDA PER IL DOCENTE ALL UTILIZZO DELL APPLICATIVO ONLINE E PORTFOLIO http://eportfolio.tqmproject.eu Progetto "TQM Agreement n 2011 1 IT1 LEO05 01873; CUP G72F11000050006 1 SOMMARIO PREMESSA... 3 PAGINA

Dettagli

3. Inserire i dati personali richiesti.

3. Inserire i dati personali richiesti. 1. COME REGISTRARSI 1. Collegarsi da qualsiasi postazione Internet al seguente indirizzo https://uniud.esse3.cineca.it/home.do e cliccare sul link Registrazione nel menu "Area riservata" (chi è già registrato

Dettagli

Apros s.r.l. è lieta di presentarvi

Apros s.r.l. è lieta di presentarvi Apros s.r.l. è lieta di presentarvi Apros Configurator è uno strumento facile ed intuitivo nel suo utilizzo, che vi permetterà di realizzare in breve tempo il dimensionamento di canne fumarie e renderà

Dettagli

Portale Agenti Sambonet Paderno Industrie Pagina : 1 MANUALE PORTALE AGENTI

Portale Agenti Sambonet Paderno Industrie Pagina : 1 MANUALE PORTALE AGENTI Pagina : 1 MANUALE PORTALE AGENTI Scopo del è di fornire agli operatori dislocati sul territorio la possibilità di avere in tempo reale tutte le informazioni relative ai propri clienti e di effettuare

Dettagli

1. I database. La schermata di avvio di Access

1. I database. La schermata di avvio di Access 7 Microsoft Access 1. I database Con il termine database (o base di dati) si intende una raccolta organizzata di dati, strutturati in maniera tale che, effettuandovi operazioni di vario tipo (inserimento

Dettagli

Sistema Informativo ClicPrevenzione

Sistema Informativo ClicPrevenzione Sistema Informativo ClicPrevenzione Controllo del documento Codice e titolo ClicVaccinazione Manuale Utente Versione 1.00 Data 04/11/2015 Autore Breve descrizione Stato Approvato da Lista di distribuzione

Dettagli

GESGOLF SMS ONLINE. Manuale per l utente

GESGOLF SMS ONLINE. Manuale per l utente GESGOLF SMS ONLINE Manuale per l utente Procedura di registrazione 1 Accesso al servizio 3 Personalizzazione della propria base dati 4 Gestione dei contatti 6 Ricerca dei contatti 6 Modifica di un nominativo

Dettagli

Il software ideale per la gestione delle prenotazioni GUIDA UTENTE

Il software ideale per la gestione delle prenotazioni GUIDA UTENTE Il software ideale per la gestione delle prenotazioni GUIDA UTENTE Presentazione... 2 Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Registrazione del programma... 8 Inserimento Immobile... 9 Inserimento proprietario...

Dettagli

Gli allarmi che possono essere inseriti sono di tre tipi diversi:

Gli allarmi che possono essere inseriti sono di tre tipi diversi: Allarmi 14 Allarmi Gli allarmi (o Alert) sono delle procedure che vengono innescate al verificarsi di predefinite condizioni di mercato. Queste procedure innescano quindi un processo che si conclude con

Dettagli

1. SERVIZIO DI TELEFONIA MOBILE RICARICABILE... 2. 1.1. Pagina di autenticazione... 3

1. SERVIZIO DI TELEFONIA MOBILE RICARICABILE... 2. 1.1. Pagina di autenticazione... 3 Versione 26.06.2014 NT Indice generale 1. SERVIZIO DI TELEFONIA MOBILE RICARICABILE... 2 1.1. Pagina di autenticazione... 3 1.2. Telefonia Mobile Ricaricabile... 4 1.2.1. Procedura di Registrazione...

Dettagli

MANUALE UTENTE. P.I.S.A. Progetto Informatico Sindaci Asl

MANUALE UTENTE. P.I.S.A. Progetto Informatico Sindaci Asl MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE DIPARTIMENTO DELLA RAGIONERIA GENERALE DELLO STATO Ispettorato Generale di Finanza MANUALE UTENTE P.I.S.A. Progetto Informatico Sindaci Asl Versione 1.0 INDICE

Dettagli

5.2 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE

5.2 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE 5.2 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE Base offre la possibilità di creare database strutturati in termini di oggetti, quali tabelle, formulari, ricerche e rapporti, di visualizzarli e utilizzarli in diverse modalità.

Dettagli

Manuale utente Soggetti

Manuale utente Soggetti Applicazione SeTeGas Manuale utente Soggetti Modificato il: 27/10/2010 1/70 Stampato il: 27/10/2010 LOG MODIFICHE Tipo Riferimento Tipo modifica Data Da 2.1 a 2.7, da 2.10 a 2.13, 2.16, 3.1, Febbraio 2010

Dettagli

U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I S A L E R N O

U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I S A L E R N O U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I S A L E R N O Guida rapida per l utilizzo del servizio HDA - Web Versione 1.0 Giugno 2004 SOMMARIO 1 Introduzione... 2 1.1 Scopo... 2 2 Modalità di inoltro di

Dettagli

FLASHINVESTOR Manuale dell Utente

FLASHINVESTOR Manuale dell Utente FLASHINVESTOR Manuale dell Utente Questa breve guida ha lo scopo di aiutare l utente a prendere confidenza con il prodotto in modo da sfruttarne appieno tutte le potenzialità. Abbiamo cercato di realizzare

Dettagli

Manuale Utente SIRECO

Manuale Utente SIRECO Corte Dei Conti Manuale Utente SIRECO Guida alle funzioni del modulo Redattore 1 di 157 Corte Dei Conti Indice dei contenuti 1. Obiettivo del documento... 5 1.1 Acronimi, abbreviazioni, e concetti di base...

Dettagli

A T I C _W E B G U I D A AL L A N A V I G A Z I O N E S U L S I T O D E L G R U P P O. Rev. 2.1

A T I C _W E B G U I D A AL L A N A V I G A Z I O N E S U L S I T O D E L G R U P P O. Rev. 2.1 G U I D A AL L A N A V I G A Z I O N E S U L S I T O D E L G R U P P O A T I C _W E B Rev. 2.1 1 1. ISCRIZIONE Le modalità di iscrizione sono due: Iscrizione volontaria Iscrizione su invito del Moderatore

Dettagli

Archivio Parrocchiale

Archivio Parrocchiale BREVI INFORMAZIONI PER L UTILIZZO DEL PROGRAMMA Archivio Parrocchiale 1 INDICE PREMESSA...3 CENNI SUL PROGRAMMA...4 REQUISITI MINIMI DEL PC...5 LA FINESTRA PRINCIPALE...6 I PULSANTI DEL MENU PRINCIPALE...7

Dettagli

Core Banking. Accesso alla Procedura

Core Banking. Accesso alla Procedura Core Banking Accesso alla Procedura STORIA DELLE MODIFICHE APPORTATE Non applicabile, in quanto questa è la prima versione del documento 3 di 16 4 di 16 Sommario 1. > PREMESSA 6 1.1. > Requisiti tecnici

Dettagli

. A primi passi con microsoft a.ccepss SommarIo: i S 1. aprire e chiudere microsoft access Start (o avvio) l i b tutti i pro- grammi

. A primi passi con microsoft a.ccepss SommarIo: i S 1. aprire e chiudere microsoft access Start (o avvio) l i b tutti i pro- grammi Capitolo Terzo Primi passi con Microsoft Access Sommario: 1. Aprire e chiudere Microsoft Access. - 2. Aprire un database esistente. - 3. La barra multifunzione di Microsoft Access 2007. - 4. Creare e salvare

Dettagli

Olischool MANUALE UTENTE

Olischool MANUALE UTENTE Olischool MANUALE UTENTE Versione 1.1 MRDigital Olischool Manuale Utente Gennaio 2014 Informazioni generali Olischool è la piattaforma di comunicazione scuola famiglia che permette al mondo scuola di inviare

Dettagli

CAMPAGNE VODAFONE E CAMPAGNE TELEMARKETING

CAMPAGNE VODAFONE E CAMPAGNE TELEMARKETING CAMPAGNE VODAFONE E CAMPAGNE TELEMARKETING 1 INTRODUZIONE In questa sezione parleremo della Creazione delle Campagne e di tutti gli aspetti che ne derivano. Il CRM presenta un sistema che permette la distinzione

Dettagli

Funzionalità del portale gesgolf.it

Funzionalità del portale gesgolf.it Funzionalità del portale gesgolf.it Il portale gesgolf.it mette a disposizione alcuni servizi utili per il mondo del golf a giocatori, circoli golfistici ed hotel convenzionati. Accesso iniziale La home

Dettagli

PROCEDURA GESTIONE LICENZE MULTIPLE

PROCEDURA GESTIONE LICENZE MULTIPLE GIUFFRÈ EDITORE PROCEDURA GESTIONE LICENZE MULTIPLE Manuale Gestione Licenze Assistenza Tecnica 1. Accesso al sistema di Provisioning Nel caso di abbonamenti con più di una utenza è necessario creare e

Dettagli

Accesso iniziale La home page del portale gesgolf riporta tre collegamenti per i diversi tipi di utenti:

Accesso iniziale La home page del portale gesgolf riporta tre collegamenti per i diversi tipi di utenti: Funzionalità del portale gesgolf.it Il portale gesgolf.it mette a disposizione alcuni servizi utili per il mondo del golf a giocatori, circoli golfistici ed hotel convenzionati. Accesso iniziale La home

Dettagli

Sistema Informativo Anagrafe Fondi - SIAF

Sistema Informativo Anagrafe Fondi - SIAF DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA UFFICIO II Piano sanitario nazionale e Piani di settore DIREZIONE GENERALE DELLA DIGITALIZZAZIONE, DEL SISTEMA INFORMATIVO SANITARIO E DELLA STATISTICA

Dettagli

FRONT END INTERNET BANKING MANUALE UTENTI FEBBRAIO 2011. Pagina 1

FRONT END INTERNET BANKING MANUALE UTENTI FEBBRAIO 2011. Pagina 1 FRONT END INTERNET BANKING MANUALE UTENTI FEBBRAIO 2011 Pagina 1 SOMMARIO 1. Premessa... 4 1.1 Note Generali... 4 2. Come accedere al servizio... 4 2.1 Primo accesso... 4 2.2 Accessi successivi... 5 3.

Dettagli

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo Sistema inoltro telematico domande di nulla osta, ricongiungimento e conversioni Manuale utente Versione 2 Data creazione 02/11/2007 12.14.00

Dettagli

SISM Sistema Informativo Salute Mentale

SISM Sistema Informativo Salute Mentale SISM Sistema Informativo Salute Mentale Manuale per la registrazione al sistema Versione 1.0 12/01/2012 NSIS_SSW.MSW_PREVSAN_SISM_MTR_Registrazione.doc Pagina 1 di 25 Scheda informativa del documento Versione

Dettagli

INFORMAZIONI UTILI PER L'ACCREDITAMENTO IN BOA

INFORMAZIONI UTILI PER L'ACCREDITAMENTO IN BOA -TUTORIAL AGENZIE- INFORMAZIONI UTILI PER L'ACCREDITAMENTO IN BOA Indice Presentazione BOA Accesso e registrazione Prenotazione Cambio data Annullamento biglietto Rendiconto Numeri utili pag.2 pag.3 pag.7

Dettagli

Aggiornato alla data 10/05/2013 GARSIA WE. Gruppo Sportello

Aggiornato alla data 10/05/2013 GARSIA WE. Gruppo Sportello Aggiornato alla data 10/05/2013 GARSIA WE Gruppo Sportello i M A N U A L E U T E N T E SofTech srl SofTech srl Via G. Di Vittorio 21/B2 40013 Castel Maggiore (BO) Tel 051-704.112 (r.a.) Fax 051-700.097

Dettagli

MANUALE PER CONSULTARE LA RASSEGNA STAMPA VIA WEB ( ULTIMO AGGIORNAMENTO 26MARZO 2009)

MANUALE PER CONSULTARE LA RASSEGNA STAMPA VIA WEB ( ULTIMO AGGIORNAMENTO 26MARZO 2009) MANUALE PER CONSULTARE LA RASSEGNA STAMPA VIA WEB ( ULTIMO AGGIORNAMENTO 26MARZO 2009) I N D I C E VISUALIZZAZIONE PDF COLORE E RIDUZIONE.4 INVIO MAIL MULTIPLA IN PDF O SOMMARIO.5 GESTIONE 9 GESTIONE TESTATE..9

Dettagli

Portale Tesoro MANUALE UTENTE Versione 7.0

Portale Tesoro MANUALE UTENTE Versione 7.0 Portale Tesoro MANUALE UTENTE Versione 7.0 Aggiornato al 28 Luglio 2015 Versione 7.0 SOMMARIO 1. INTRODUZIONE... 3 1.1. SCOPO DEL DOCUMENTO... 3 1.2. VERSIONI DEL DOCUMENTO... 3 1.3. DEFINIZIONI ED ACRONIMI...

Dettagli

Sistema Informativo Gestione Fidelizzazione Clienti MANUALE D USO

Sistema Informativo Gestione Fidelizzazione Clienti MANUALE D USO Sistema Informativo Gestione Fidelizzazione Clienti MANUALE D USO Login All apertura il programma controlla che sia stata effettuata la registrazione e in caso negativo viene visualizzato un messaggio.

Dettagli

Guida Utente Rev. 1.01

Guida Utente Rev. 1.01 GateCop - Software Gestione Palestra Guida Utente Rev. 1.01 Installazione e utilizzo applicazione GateCop su PC: avviare il file di installazione Gatecop.Installer.msi. Seguire le istruzioni proposte dalla

Dettagli

CONTACT CENTER ISTRUZIONI PER L USO

CONTACT CENTER ISTRUZIONI PER L USO CONTACT CENTER ISTRUZIONI PER L USO Sommario SOMMARIO Accedere al Contact Center... 2 Inviare un quesito alla CIPAG tramite il Contact Center... 5 Consultare lo stato di lavorazione dei quesiti... 8 Recupero

Dettagli

MICROSOFT ACCESS. Fabrizio Barani 1

MICROSOFT ACCESS. Fabrizio Barani 1 MICROSOFT ACCESS Premessa ACCESS è un programma di gestione di banche dati, consente la creazione e modifica dei contenitori di informazioni di un database (tabelle), l inserimento di dati anche mediante

Dettagli

Trenitalia Gruppo Ferrovie dello Stato

Trenitalia Gruppo Ferrovie dello Stato Trenitalia Gruppo Ferrovie dello Stato PICO Piattaforma Integrata Commerciale B2B Sistema di Vendita Manuale Utente Pagina 1 of 41 1 Introduzione Scopo Il presente documento Manuale Utente per l applicazione

Dettagli

INDICE. Guida Introduttiva al Modulo GESTIONE PROGETTO

INDICE. Guida Introduttiva al Modulo GESTIONE PROGETTO Sistema Informativo Progetto BRE.BE.MI. Raccordo Autostradale Diretto BRESCIA BERGAMO - MILANO - GUIDA INTRODUTTIVA - Realease 1.0 MODULO: GESTIONE PROGETTO INDICE 1. L ACCESSO AL MODULO... 3 2. APPLICATIVO:

Dettagli

GUIDA OPERATIVA. INFOWeb. Programma presenze

GUIDA OPERATIVA. INFOWeb. Programma presenze GUIDA OPERATIVA INFOWeb Programma presenze Indice 1. Introduzione... 3 2. Menu Principale... 4 3. Cartellino... 8 4. Agenda... 9 5. Inserimento richieste... 10 5.1. Inserimento richieste sul cartellino...

Dettagli

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Pagina 1 di 9 Indice generale 1 Accesso alla raccolta... 3 2 Il pannello di controllo della raccolta e attivazione delle maschere...

Dettagli

5.3 TABELLE 5.3.1 RECORD 5.3.1.1 Inserire, eliminare record in una tabella Aggiungere record Eliminare record

5.3 TABELLE 5.3.1 RECORD 5.3.1.1 Inserire, eliminare record in una tabella Aggiungere record Eliminare record 5.3 TABELLE In un sistema di database relazionali le tabelle rappresentano la struttura di partenza, che resta poi fondamentale per tutte le fasi del lavoro di creazione e di gestione del database. 5.3.1

Dettagli

TaleteWeb Cartella Infermieristica

TaleteWeb Cartella Infermieristica TaleteWeb Manuale d uso 1 Indice Anagrafiche... 4 Lavoratori... 4 Inserimento di un nuovo lavoratore... 4 Modifica dei dati di un lavoratore... 5 Funzioni... 6 Inserimento di una nuova funzione... 6 Responsabile...

Dettagli

MANUALE SUPPORTO WEB AVSS

MANUALE SUPPORTO WEB AVSS MANUALE SUPPORTO WEB AVSS SVILUPPATO DA: COME CONFIGURARE L ACCESSO AL SUPPORTO WEB Aggiunta di un sito Web all'elenco dei siti attendibili Per configurare l accesso al supporto web dobbiamo aggiungere

Dettagli

InfoWeb - Manuale d utilizzo

InfoWeb - Manuale d utilizzo InfoWeb - Manuale d utilizzo Tipologia Titolo Versione Identificativo Data stampa Manuale utente Edizione 1.2 01-ManualeInfoWeb.Ita.doc 05/12/2007 INDICE 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 ACCESSO A INFOWEB... 6

Dettagli

Facoltà di Medicina e Chirurgia di Chieti Programma di Prenotazione e Gestione Aule INDICE. Da dove incominciare pag. 2

Facoltà di Medicina e Chirurgia di Chieti Programma di Prenotazione e Gestione Aule INDICE. Da dove incominciare pag. 2 INDICE Da dove incominciare pag. 2 Pagina Iniziale selezione aule pag. 3 Richiesta prenotazione aula pag. 4 Modulo di richiesta pag. 5 Conferma prenotazione pag. 6 Messaggi di errore pag. 7 Planning giornaliero

Dettagli

Forniture Gas & Power

Forniture Gas & Power energia in movimento GUIDA PER ACCEDERE ALL AREA CLIENTI Forniture Gas & Power Portale clienti Primo accesso: Si consiglia di utilizzare Google Chrome o Firefox per accedere al servizio. Si presenta una

Dettagli

FastPRESS WEB. In questa schermata è possibile scegliere il tipo di consultazione che si desidera effettuare.

FastPRESS WEB. In questa schermata è possibile scegliere il tipo di consultazione che si desidera effettuare. FastPRESS WEB Benvenuti nel sito FastPRESS per la distribuzione della rassegna stampa. Questa è la schermata principale del sito: In questa schermata è possibile scegliere il tipo di consultazione che

Dettagli

SIMES Sistema per il monitoraggio degli errori in sanità

SIMES Sistema per il monitoraggio degli errori in sanità SIMES Sistema per il monitoraggio degli errori in sanità Versione 2.0 14 Ottobre 2013 NSIS_SSW.MSW_PROGR_SIMES_ MTR.doc Pagina 1 di 323 Scheda informativa del documento Versione Data Creazione Stato 2.0

Dettagli

Introduzione. EMS è un sistema di raccolta e gestione ordini clienti. Si compone in due parti:

Introduzione. EMS è un sistema di raccolta e gestione ordini clienti. Si compone in due parti: Introduzione EMS è un sistema di raccolta e gestione ordini clienti Si compone in due parti: Il sistema centrale che raccoglie e convalida gli ordini e altri dati inviati dagli agenti. Il sistema client

Dettagli

- MES - Manuale Esterno. MES Gestire le Prenotazioni nel SISS (Seb GP)

- MES - Manuale Esterno. MES Gestire le Prenotazioni nel SISS (Seb GP) Carta Regionale dei Servizi SISS Secondo Stadio Classificazione interna LISIT: DI PUBBLICO DOMINIO Carta Regionale dei Servizi SISS Secondo Stadio - MES - Manuale Esterno Gestire le Prenotazioni nel SISS

Dettagli

Anno 2009/2010 Syllabus 5.0

Anno 2009/2010 Syllabus 5.0 Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6 Lezione 3: Oggetti grafici Effetti di animazione Preparare una presentazione Stampa Anno 2009/2010 Syllabus 5.0 In una presentazione è possibile aggiungere

Dettagli

Monitor Orientamento. Manuale Utente

Monitor Orientamento. Manuale Utente Monitor Orientamento Manuale Utente 1 Indice 1 Accesso al portale... 3 2 Trattamento dei dati personali... 4 3 Home Page... 5 4 Monitor... 5 4.1 Raggruppamento e ordinamento dati... 6 4.2 Esportazione...

Dettagli

Istruzioni per l accesso all area riservata EFPA Italia Per gli Enti formatori

Istruzioni per l accesso all area riservata EFPA Italia Per gli Enti formatori Istruzioni per l accesso all area riservata EFPA Italia Per gli Enti formatori NB. Le istruzioni riportate qui di seguito valgono sia per corsi EFA che per i corsi EFP Per eseguire l accesso al sito, occorre

Dettagli

MANUALE D USO - ECOMMERCE INDICE. Passo 1 Autenticazione... 2. Passo 2 Pannello strumenti... 2

MANUALE D USO - ECOMMERCE INDICE. Passo 1 Autenticazione... 2. Passo 2 Pannello strumenti... 2 Pag. 1/17 INDICE Passo 1 Autenticazione... 2 Passo 2 Pannello strumenti... 2 Passo 3 Catalogo... 3 Passo 3.1 Catalogo Categorie...3 Passo 3.2 Catalogo Prodotti...5 Passo 3.3 Catalogo Produttore...8 Passo

Dettagli

Manuale d istruzione SBS

Manuale d istruzione SBS Manuale d istruzione SBS Sommario MODALITA REGISTRAZIONE... 2 MODALITA LOGIN... 7 ACQUISTO CORSI... 12 CARRELLO ACQUISTI... 18 Inizio.... 18 Fase 1.... 19 Fase 2.... 20 Fase 3.... 21 Fase 3 bis.... 22

Dettagli

GESTIONE DEL PROFILO

GESTIONE DEL PROFILO Manuale di supporto all utilizzo di SINTEL per stazione appaltante GESTIONE DEL PROFILO Data pubblicazione: 19/10/2015 Pagina 1 di 22 INDICE 1. Introduzione... 2 1.1. Obiettivo e campo di applicazione...

Dettagli

Microsoft Access - dispensa didattica ECDL Modulo 5 - a cura di Antonino Terranova PAG 1

Microsoft Access - dispensa didattica ECDL Modulo 5 - a cura di Antonino Terranova PAG 1 Microsoft Access - Determinare l input appropriato per il database...2 Determinare l output appropriato per il database...2 Creare un database usando l autocomposizione...2 Creare la struttura di una tabella...4

Dettagli

Manuale d istruzione SBS

Manuale d istruzione SBS Manuale d istruzione SBS Sommario MODALITA REGISTRAZIONE... 2 MODALITA LOGIN... 7 ACQUISTO CORSI... 12 CARRELLO ACQUISTI... 18 Inizio.... 18 Fase 1.... 19 Fase 2.... 20 Fase 3.... 21 Fase 3 bis.... 22

Dettagli

Portale tirocini. Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo

Portale tirocini. Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo GESTIONE PROGETTO FORMATIVO Pag. 1 di 38 Portale tirocini Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo GESTIONE PROGETTO FORMATIVO Pag. 2 di 38 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. ACCESSO AL SISTEMA...

Dettagli

Sistema informatico per l invio della Dichiarazione di Immediata disponibilità al lavoro

Sistema informatico per l invio della Dichiarazione di Immediata disponibilità al lavoro Regione Siciliana Dipartimento regionale del lavoro, dell impiego, dell orientamento, dei servizi e delle attività formative Sistema informatico per l invio della Dichiarazione di Immediata disponibilità

Dettagli

Guida Utente PS Contact Manager GUIDA UTENTE

Guida Utente PS Contact Manager GUIDA UTENTE GUIDA UTENTE Installazione...2 Prima esecuzione...5 Login...7 Registrazione del programma...8 Inserimento clienti...9 Gestione contatti...11 Agenti...15 Archivi di base...16 Installazione in rete...16

Dettagli

Manuale Anagrafe On Line

Manuale Anagrafe On Line Manuale Anagrafe On Line INDICE Introduzione...2 1. Login...2 2. Richiesta Attivazione...3 3. Caratteristiche Password...5 3.1. Recupero della Password...5 3.2. Modifica del Profilo Utente...6 4. Area

Dettagli

CENTRO ASSISTENZA CLIENTI OMNIAWEB

CENTRO ASSISTENZA CLIENTI OMNIAWEB CENTRO ASSISTENZA CLIENTI OMNIAWEB GUIDA ALL USO Per facilitare la gestione delle richieste di assistenza tecnica e amministrativa Omniaweb da oggi si avvale anche di un servizio online semplice, rapido

Dettagli

SERVIZIO DI MESSAGGISTICA ALL UTENTE. Manuale per l operatore

SERVIZIO DI MESSAGGISTICA ALL UTENTE. Manuale per l operatore SERVIZIO DI MESSAGGISTICA ALL UTENTE Manuale per l operatore rev. 02 giugno 2010 SOMMARIO COME USARE IL PROGRAMMA PER LA MESSAGGISTICA...3 COSA BISOGNA FARE PRIMA DI INIZIARE A UTILIZZARE IL PROGRAMMA...3

Dettagli

Via della Repubblica 9 - Trezzano S/Naviglio (MI) 02.48405033-02.48405035 Partita IVA nr. 11680670152

Via della Repubblica 9 - Trezzano S/Naviglio (MI) 02.48405033-02.48405035 Partita IVA nr. 11680670152 Via della Repubblica 9 - Trezzano S/Naviglio (MI) 02.48405033-02.48405035 Partita IVA nr. 11680670152 1 Avvio del software e schermata principale Aprire una pagina Web e digitare l indirizzo nell apposita

Dettagli

Pagina di accesso...6 Come accedere al servizio...6 Richiesta password...6 Richiesta PIN...6 Accesso ai servizi...7

Pagina di accesso...6 Come accedere al servizio...6 Richiesta password...6 Richiesta PIN...6 Accesso ai servizi...7 On Line Premessa...3 Note generali...3 Prerequisiti...3 Per usufruire del servizio...3 Accesso al servizio...4 Regole da seguire nel corso del primo collegamento...5 Regole da seguire nel corso dei successivi

Dettagli

Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione

Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione Sistema inoltro telematico Manuale utente Versione 10 Data aggiornamento: 14/09/2012 Pagina 1 (25) Sommario 1. Il sistema di inoltro telematico delle

Dettagli

Servizio on-line di Analisi e Refertazione Elettrocardiografica

Servizio on-line di Analisi e Refertazione Elettrocardiografica Servizio on-line di Analisi e Refertazione Elettrocardiografica Guida utente Scopo del servizio... 2 Prerequisiti hardware e software... 3 Accesso all applicazione... 4 Modifica della password... 7 Struttura

Dettagli

Manuale Operativo 1. INTRODUZIONE 2. ACCESSO ALL APPLICATIVO WEB 3. UTILIZZO DELL APPLICATIVO. 3.1. Dati Utente. 3.2.

Manuale Operativo 1. INTRODUZIONE 2. ACCESSO ALL APPLICATIVO WEB 3. UTILIZZO DELL APPLICATIVO. 3.1. Dati Utente. 3.2. Manuale Operativo 1. INTRODUZIONE 2. ACCESSO ALL APPLICATIVO WEB 3. UTILIZZO DELL APPLICATIVO 3.1. Dati Utente 3.2. Aree di Lavoro 3.3. Abilitazione Utente 3.4. Abilitazione Applicazioni 4. ACCESSO FORNITORI

Dettagli

Presentazione MyMailing 3.0

Presentazione MyMailing 3.0 Prog. MyMailing Vers. 3.0 12/11/2009 Presentazione MyMailing 3.0 Novità della versione 3.0 Lead : Ricerca unificata su tutti gli elenchi Inserimento di più referenti per ogni lead con area, e-mail, incarico,

Dettagli

PIATTAFORMA TELEMATICA INTEGRATA REGIONE SICILIANA. Componente Autonoma Firma Digitale - Rimodulazione Manuale di Esercizio

PIATTAFORMA TELEMATICA INTEGRATA REGIONE SICILIANA. Componente Autonoma Firma Digitale - Rimodulazione Manuale di Esercizio PIATTAFORMA TELEMATICA INTEGRATA REGIONE SICILIANA Componente Autonoma Firma Digitale - Rimodulazione Manuale di Esercizio Redatto da: Eleonora Bordino 09/01/2012 Verificato da: Pierluigi Trombetti 09/01/2012

Dettagli

Agenda legale Guida Utente

Agenda legale Guida Utente Agenda legale Guida Utente Versione 2.2 Guida Utente all uso di Agenda legale Sommario Premessa... 2 Struttura... 3 Le tre sezioni dell agenda legale... 11 1.1 Udienze... 11 1.1.1 Inserire una nuova udienza...

Dettagli

1. SERVIZIO DI TELEFONIA MOBILE DI SERVIZIO... 1. 1.1. Pagina di autenticazione... 2

1. SERVIZIO DI TELEFONIA MOBILE DI SERVIZIO... 1. 1.1. Pagina di autenticazione... 2 Versione 25.03.2015 MG Indice generale 1. SERVIZIO DI TELEFONIA MOBILE DI SERVIZIO... 1 1.1. Pagina di autenticazione... 2 1.2. Telefonia Mobile di Servizio... 3 1.2.1. Procedura di Registrazione... 3

Dettagli

MONITORAGGIO DEI PROGETTI DI E-GOVERNMENT FASE I. Cruscotto: Manuale d uso Utente Generico

MONITORAGGIO DEI PROGETTI DI E-GOVERNMENT FASE I. Cruscotto: Manuale d uso Utente Generico Centro Nazionale per l Informatica nella Pubblica Amministrazione AIREL Monitoraggio dei progetti di e-government MONITORAGGIO DEI PROGETTI DI E-GOVERNMENT FASE I Cruscotto: Manuale d uso Utente Generico

Dettagli

ACQUISTO PEC ONLINE. Come acquistare online una casella di Posta Elettronica Certificata LegalMail Versione 1.0

ACQUISTO PEC ONLINE. Come acquistare online una casella di Posta Elettronica Certificata LegalMail Versione 1.0 ACQUISTO 2013 PEC ONLINE Come acquistare online una casella di Posta Elettronica Certificata LegalMail Versione 1.0 Per acquistare una casella di Posta Elettronica Certificata LegalMail è necessario compilare

Dettagli

Morningstar Advisor Workstation. La soluzione ideale per i Financial Advisor, Private Banker e Wealth Manager

Morningstar Advisor Workstation. La soluzione ideale per i Financial Advisor, Private Banker e Wealth Manager Morningstar Advisor Workstation La soluzione ideale per i Financial Advisor, Private Banker e Wealth Manager Morningstar Advisor Workstation Office Edition Manuale d uso Versione 3.7 1 INDICE Prefazione...

Dettagli

INPS. Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Area Invalidità Civile INVER INTERNET. Manuale utente e descrizione dell applicazione

INPS. Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Area Invalidità Civile INVER INTERNET. Manuale utente e descrizione dell applicazione Istituto Nazionale Previdenza Sociale INPS Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Area Invalidità Civile Documento: Manuale utente e descrizione dell applicazione Data: 21 Marzo 2013 Versione:

Dettagli

Digitando nel browser https://db.issfacilityservices.it si accede al portale. (disponibile da 2/7/12)

Digitando nel browser https://db.issfacilityservices.it si accede al portale. (disponibile da 2/7/12) Manuale utente per l ordine online del materiale pubblicitario e modulistica, biglietti da visita e timbri Versione 1.0 del 18/6/12 Login Digitando nel browser https://db.issfacilityservices.it si accede

Dettagli

Procedura di registrazione web. Registrazione al sistema informatico di segreteria

Procedura di registrazione web. Registrazione al sistema informatico di segreteria Procedura di registrazione web Registrazione al sistema informatico di segreteria In questo documento viene illustrata la procedura di registrazione web da seguire per inserire i propri dati anagrafici

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Guida all amministrazione del servizio MINIMANU.IT.DMPS1400 002 Posta Elettronica Certificata Manuale di amministrazione del servizio PEC di Telecom Italia Trust Technologies

Dettagli

SOFIA. Piattaforma online per la compilazione guidata di PEI e PDP. Guida pratica per l'insegnante

SOFIA. Piattaforma online per la compilazione guidata di PEI e PDP. Guida pratica per l'insegnante SOFIA Piattaforma online per la compilazione guidata di PEI e PDP Guida pratica per l'insegnante Indice Introduzione A chi si rivolge? 4 Come funziona? 4 A cosa serve? 4 Quali vantaggi? 4 Riferimenti

Dettagli