ENAV SpA è la Società a cui lo Stato italiano demanda la gestione e il Controllo del Traffico Aereo civile in Italia. Interamente controllata dal

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ENAV SpA è la Società a cui lo Stato italiano demanda la gestione e il Controllo del Traffico Aereo civile in Italia. Interamente controllata dal"

Transcript

1 1 5 0 PROFILO 2011

2 CHI SIAMO

3 ENAV SpA è la Società a cui lo Stato italiano demanda la gestione e il Controllo del Traffico Aereo civile in Italia. Interamente controllata dal Ministero dell Economia e delle Finanze e vigilata dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, ENAV SpA deriva dalla trasformazione avvenuta nel 2000 dell Ente Nazionale Assistenza al Volo in Società per Azioni. La configurazione organizzativa vede la sede legale a Roma e presidi operativi su tutto il territorio nazionale.

4 MISSION

5 ENAV fornisce il servizio di Controllo del Traffico Aereo, nonché gli altri servizi essenziali per la navigazione, nei cieli italiani e negli aeroporti civili nazionali. Assolve questo delicato compito garantendo alle migliaia di aeromobili che quotidianamente solcano i cieli italiani la possibilità di coesistere in massima sicurezza, seguendo armonici flussi di traffico. Tali servizi vengono garantiti grazie all impegno ed alla competenza del personale della Società, professionisti ad alto livello di specializzazione che consentono la navigazione in sicurezza di elevati volumi di traffico.

6 I NUMERI DI ENAV

7 Ricavi 2010: Tariffe ATM dal 2005 al 2010: Investimenti : Aeroporti di competenza: Centri di Controllo d Area: Spazio aereo di competenza: Voli gestiti nell anno: Picco di voli gestiti in un giorno nel 2010: Contatti terra-bordo-terra all anno: Dipendenti (due terzi con compiti operativi): Ore di formazione erogate nel 2010: 741,5 milioni di Euro 33% per i servizi di Aeroporto 1,3% per i servizi di Rotta milioni di Euro Kmq 2 milioni milioni mila

8 I CONTROLLORI DEL TRAFFICO AEREO

9 Il Controllore del Traffico Aereo (CTA) è una figura professionale altamente specializzata. Considerata la delicatezza del ruolo e la complessità delle mansioni, ENAV recluta i futuri controllori attraverso un sistema molto accurato di ricerca e selezione del personale, in linea con la best-practice utilizzata a livello internazionale. Successivamente alle selezioni, gli aspiranti controllori vengono avviati alle attività di formazione e sottoposti ad una serie di verifiche per decretarne l idoneità alla professione. Nell arco di tutto il percorso professionale, i CTA devono seguire attività continua di formazione ed aggiornamenti al passo con l implementazione delle nuove tecnologie.

10 ALTRE FIGURE PROFESSIONALI TECNICO-OPERATIVE

11 I Meteorologi: I meteorologi di ENAV hanno il compito di emettere bollettini di osservazione meteo in 40 aeroporti italiani, inoltre dagli aeroporti di Roma Fiumicino e Milano Linate un team di meteorologi elabora previsioni meteo a copertura nazionale con una validità di 9 e 24 ore. Le osservazioni e le previsioni meteo vengono rilanciate in tempo reale sulle reti internazionali di telecomunicazione. Tecnici di Radiomisure: I tecnici del servizio di Radiomisure controllano in modo costante e continuativo la rispondenza alle normative internazionali dei segnali radioelettrici emessi dalle varie apparecchiature per l avvicinamento e la navigazione strumentale, in funzione della massima sicurezza dei velivoli in fase di decollo e atterraggio.

12 ATTIVITA 1

13 Il personale ENAV dalle Torri di controllo di 39 aeroporti assicura il servizio di gestione del traffico aereo e gli altri servizi di assistenza alla navigazione nelle fasi di decollo, atterraggio e avvicinamento. Presso ogni Torre di controllo è ubicato un ufficio ARO (Air Traffic Services Reporting Office) per il trattamento di tutte le informazioni di interesse aeronautico. Le fasi di crociera vengono assicurate dagli ACC, i Centri di Controllo d Area, situati a Brindisi, Milano, Padova e Roma, dai quali i CTA gestiscono la fase di crociera, ovvero i sorvoli nello spazio aereo italiano. ENAV svolge tali servizi e molte altre attività fondamentali per la sicurezza della navigazione aerea 24 ore su 24.

14 ATTIVITA 2 Informazioni aeronautiche

15 L Aeronautical Operational Information System (AOIS) di ENAV, attraverso le piattaforme tecnologiche e le banche dati online integrate nel sistema ATM (Air Traffic Management) nazionale ed internazionale, assicura la ricezione, l elaborazione e la distribuzione ad utenti interni ed esterni delle informazioni aeronautiche operative relative ai piani di volo (NOTAM, informazioni meteorologiche e messaggi di Air Traffic Flow Management). Le informazioni aeronautiche emesse da ENAV sono consultabili dalla comunità aeronautica tramite la pubblicazione AIP Italia e sul sito enav.it.

16 ATTIVITA 3 Procedure di volo e Cartografia aeronautica

17 I professionisti ENAV studiano e producono in esclusiva tutte le procedure per la navigazione aerea e gli strumenti cartografici per l aviazione civile messe a disposizione della comunità aeronautica. Il servizio prevede la cartografia tematica - in cui vengono descritte le procedure operative per il volo e la geografia ATS (Air Traffic System) - ed una cartografia topografica che fornisce la misurazione del territorio a fini aeronautici (segnalazione di ostacoli fissi e mobili).

18 ATTIVITA 4 Radiomisure

19 ENAV svolge il servizio Radiomisure, l attività di controllo dell attendibilità dei segnali radioelettrici di guida e posizione emessi dalle varie apparecchiature per la navigazione strumentale. Ciò avviene grazie ad una flotta composta da velivoli Piaggio Aero P180 Avanti II e Cessna Citation II appositamente allestiti che effettua circa 1500 ore di navigazione all anno. Il servizio Radiomisure consente di effettuare controlli in volo senza l ausilio di apparecchiature di supporto istallate a terra e di ottenere risultati in tempo reale.

20 ATTIVITA 5 Meteorologia aeroportuale

21 Il servizio meteorologico ENAV produce circa messaggi di osservazione e 500 di previsione ogni giorno. A Milano Linate ed a Roma Fiumicino operano specifiche unità che forniscono aggiornamenti continui sulle condizioni meteorologiche relative all aeroporto ed alle rotte. Gli impianti ENAV dispongono di sensori di rilevamento e diffusione automatica dei dati meteo necessari al decollo e all atterraggio sicuro dei velivoli.

22 ACADEMY 1

23 In Italia ENAV è l unico soggetto autorizzato a selezionare, formare e aggiornare i diversi profili professionali necessari per tutte le attività inerenti i servizi per il Controllo del Traffico Aereo civile. L Academy di ENAV rappresenta un centro di cultura aeronautica di valenza internazionale dove vengono realizzate attività di studio, ricerca e sperimentazione su tematiche riguardanti il traffico aereo finalizzate ad erogare un servizio di formazione di altissimo livello, rispondente agli standard e alle normative tecniche settoriali, nazionali ed internazionali. L offerta formativa dell Academy di ENAV si rivolge alle figure professionali strettamente connesse al Controllo del Traffico Aereo e a chi opera a vario titolo nel settore aeronautico. L Academy, che nel 2010 ha erogato 248 mila ore di formazione, realizza le attività didattiche attraverso due strutture, il Centro di formazione di Forlì e il Centro di formazione di Roma.

24 ACADEMY 2 Il Centro di formazione di Forlì

25 Il Centro di Forlì è prevalentemente dedicato ai corsi ab initio dei CTA e ospita le attività realizzate a favore di clienti esterni. Le attività di Academy sono svolte da personale tecnico, operativo e amministrativo, appositamente abilitato alla formazione e che utilizza tecnologie all avanguardia: 2 simulatori radar da 12 suite per 24 posizioni, un simulatore procedurale da 4 suite per 8 posizioni, 8 simulatori di Torre 3D di 270 e un simulatore di volo CRJ certificato, nonché 26 posizioni di simulatore radar e di Torre per auto-apprendimento (part task trainer).

26 IMPIANTI ED APPARATI TECNOLOGICI

27 Tra il 2003 e il 2010, ENAV ha portato avanti una politica di rilancio degli investimenti che ha raggiunto 1,5 miliardi di Euro, con oltre il 70% destinato alla Safety del Controllo del Traffico Aereo. I Centri di Controllo d Area (ACC) e le Torri di controllo della Società sono equipaggiati con tecnologie d avanguardia che dialogano con un imponente sistema di apparati per la comunicazione, la navigazione e la sorveglianza dislocati sul territorio nazionale e direttamente negli aeroporti. I Controllori del Traffico Aereo sorvegliano la condotta degli aeromobili e li guidano utilizzando i dati provenienti da circa 62 radar primari e secondari e 11 radar di superficie. ENAV possiede inoltre 2 radar meteorologici, 126 apparati tra VOR e DME, 33 ILS, 57 NDB e 30 VDF. ENAV gestisce anche i sistemi di ricetrasmissione terra/bordo/ terra ed i ponti radio tra punti fissi necessari alle telecomunicazioni aeronautiche.

28 RICERCA E SVILUPPO

29 ENAV, attraverso il Centro Sperimentale CNS/ATM, contribuisce attivamente alle principali iniziative europee di ricerca e sviluppo, volte a sperimentare e validare nuovi concetti operativi in grado di aumentare efficienza, capacità e sicurezza dei servizi di assistenza al volo. Il Centro è equipaggiato con una dotazione ampia e completa di piattaforme di validazione pre-operativa, utilizzate per le simulazioni real time. Le attività sono svolte con il supporto del Consorzio SICTA (Sistemi Innovativi per il Controllo del Traffico Aereo), centro italiano di eccellenza partecipato da ENAV, che si occupa di studi e ricerche per il Controllo del Traffico Aereo anche in ambito europeo.

30 ENAV PER L AMBIENTE

31 ENAV pone grande attenzione alla politica di salvaguardia ambientale e propone nuove iniziative volte alla riduzione di gas serra nell atmosfera. ll Flight Efficiency Plan (FEP) di ENAV, attraverso l ottimizzazione della gestione del traffico aereo ed una conseguente diminuzione dei tempi di volo, prevede una consistente riduzione del consumo di carburante e di emissioni di anidride carbonica nell atmosfera da parte degli aeromobili. ENAV ha anche messo a punto un primo impianto fotovoltaico per la Torre di controllo dell aeroporto di Ancona Falconara Marittima in grado di produrre energia pulita pari al 25% dell esigenza di energia elettrica della Torre.

32 ATTIVITA INTERNAZIONALE

33 A seguito dell impegno sviluppato negli ultimi anni, ENAV ha raggiunto un ruolo di leadership nel contesto europeo ed internazionale, contribuendo al posizionamento dell Italia nel sistema dell assistenza al volo europeo. Più di 200 esperti ENAV partecipano ai diversi programmi e progetti internazionali per la modernizzazione del sistema ATM europeo. ENAV segue attivamente i lavori di organizzazioni quali ICAO, Commissione europea, EUROCONTROL e CANSO.

34 TECHNO SKY

35 Techno Sky è una Società di ENAV, responsabile della gestione, assistenza e manutenzione degli impianti e dei sistemi utilizzati per il Controllo del Traffico Aereo nazionale, assicurandone la completa disponibilità e la piena efficienza operativa senza soluzione di continuità. Techno Sky fornisce servizi tecnico-operativi e manutentivi a 41 sistemi radar, 95 centri di telecomunicazione, 76 sistemi meteo, 5 visual aid systems (AVL), 198 sistemi di ausilio alla navigazione e 71 sistemi software per il Controllo del Traffico Aereo negli impianti gestiti da ENAV. Tali attività sono integrate con quelle di calibrazione degli strumenti di misura, con il supporto logistico (spare parts management, training), con le radiomisure e con quelle dedicate all ingegneria e alla integrazione di sistemi mission critical. Nel marzo 2010 è avvenuto il rinnovo triennale della certificazione ad opera dell organismo di certificazione DNV. Techno Sky è inoltre in possesso dell Attestato di riconoscimento di rispondenza alle pubblicazioni NATO AQAP 2110/160 e dell Attestato di Accreditamento del Centro di taratura rilasciato dal Servizio di taratura in Italia (SIT).

36 ENAV SERVICES 1 The value of a country takes off from here

37 L offerta commerciale di ENAV si articola nelle seguenti linee di servizi: Progettazione e Consulenza Aeronautica Dalla razionalizzazione delle operazioni di un singolo aeroporto al piano di ammodernamento dell intera infrastruttura per il controllo del traffico aereo di una nazione, ENAV Services è in grado di sviluppare soluzioni all avanguardia in tutto il mondo. ENAV ha stretto un accordo di collaborazione commerciale con SELEX Sistemi Integrati, società del gruppo Finmeccanica e leader mondiale nella realizzazione di sistemi per l assistenza alla navigazione aerea. La partnership tra le due società consente di competere nel mercato internazionale con un notevole vantaggio derivante dalla complementarità dei servizi e sistemi offerti. Radiomisure Grazie ad una flotta di aeromobili di nuova generazione ed ai sistemi avanzati di elaborazione dati, ENAV è in grado di offrire qualsiasi tipologia di servizio di controllo in volo, garantendo standard di eccellenza assoluta, tempi di volo ridotti e prezzi competitivi.

38 ENAV SERVICES 2

39 Formazione ENAV Academy rappresenta un punto di riferimento internazionale nell ambito della formazione del personale impiegato nei servizi di assistenza alla navigazione aerea. La qualità dell offerta formativa di ENAV garantisce livelli altissimi di efficienza ed efficacia dei processi di apprendimento. Ingegneria Techno Sky supporta ENAV nelle attività internazionali, offrendo esperienza nella gestione e manutenzione dei sistemi tecnologici per ottimizzare i processi gestionali e operativi in assoluta sicurezza. Manutenzione Techno Sky concepisce la manutenzione come un insieme di filosofie gestionali, tecniche operative e strumenti ICT (Information & Communication Technology) a supporto delle scelte tecnologiche e produttive. Il risultato è la trasformazione del ruolo della manutenzione da attività necessaria a forza competitiva per l eccellenza delle operazioni, in cui il buon funzionamento della infrastruttura tecnologica è un prerequisito della qualità e della fruizione del servizio.

40 RICONOSCIMENTI

41 Nel 2011 ENAV ha ottenuto la certificazione del Sistema di Gestione della Sicurezza delle Informazioni (secondo lo standard ISO 27001) dall Organismo di Certificazione internazionale DNV Business Assurance. ENAV è uno dei pochissimi service provider al mondo ad ottenerlo e primo in Europa. Questo riconoscimento segue la certificazione ISO 9001 rilasciata dalla stessa DNV nel 2007 con estensione all attività di formazione svolta dall Academy di ENAV nel ENAV ha così assolto, con largo anticipo sulla data finale, ad uno degli obblighi previsti dalla normativa europea sul Single European Sky. Nel 2007 ENAV ha anche ottenuto la Certificazione ENAC di fornitore di servizi della navigazione aerea. Nelle sue Relazioni annuali, dal 2004 ad oggi, la Corte dei conti ha ogni volta espresso il suo apprezzamento sulla gestione della Società per la corretta attività amministrativo contabile e l equilibrato andamento gestionale. La Corte ha in particolare evidenziato come il percorso di efficientamento compiuto da ENAV abbia consentito di raggiungere gli obiettivi di sicurezza e di qualità dei servizi.

42

43 Realizzato da ENAV S.p.A - Funzione Relazioni Esterne Si ringraziano per la collaborazione l Area Amministrativa, l Area Operativa, l Area Tecnica, le Funzioni Academy, Attività Internazionali, Pianificazione e Controllo, Risorse Umane Sicurezza sul Lavoro e Qualità, Sviluppo Commerciale e la società Techno Sky Srl.

44 Realizzato da ENAV S.p.A. - Ultimo aggiornamento: Settembre 2011 enav.it ENAV S.p.A. Via Salaria, Roma Italy Tel

08.3. Attività. Procedure strumentali di volo e cartografia aeronautica

08.3. Attività. Procedure strumentali di volo e cartografia aeronautica 08.3 Attività Procedure strumentali di volo e cartografia aeronautica ENAV progetta per l aviazione civile tutte le procedure strumentali di volo e realizza la cartografia aeronautica. Il servizio comprende

Dettagli

missionè contribuire all efficienza del sistema nazionale dei trasporti garantendo la

missionè contribuire all efficienza del sistema nazionale dei trasporti garantendo la Profilo del Gruppo Content 1. Chi Siamo 2. Mission 3. I numeri del Gruppo 4. I Controllori del Traffico Aereo 5. Attività 6. Academy 7. Impianti e Apparati Tecnologici 8. ENAV per l ambiente 9. Attività

Dettagli

ENAV Techno Sky SICTA ENAV Asia Pacific

ENAV Techno Sky SICTA ENAV Asia Pacific Profilo del Gruppo 01 il gruppo enav È costituito da ENAV S.p.A., Techno Sky S.r.l., il Consorzio SICTA, ENAV Asia Pacific Sdn. Bhd.. ENAV è la società a cui lo Stato italiano demanda la gestione ed il

Dettagli

SPECIFICHE TECNICHE. pag 1 / 22

SPECIFICHE TECNICHE. pag 1 / 22 SPECIFICHE TECNICHE Gara a procedura aperta ai sensi del D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i. per Servizi di certificazione multisito dei Sistemi di Gestione del Gruppo ENAV per il triennio 2012-2014 ENAV S.p.A.

Dettagli

Rassegna del 20/07/2012

Rassegna del 20/07/2012 Rassegna del 20/07/2012 ENAV 20/07/12 affaritaliani.it 1 Enav. la commissione trasporti visita l'academy di Forlì 2 19/07/12 Forlì Today 1 La Commissione Trasporti della Camera in visita all'academy Enav

Dettagli

PROFILO 2008. 1. Carta d identità. 2. Risultati. 3. Strategia. 4. Riconoscimenti

PROFILO 2008. 1. Carta d identità. 2. Risultati. 3. Strategia. 4. Riconoscimenti PROFILO 2008 1. Carta d identità 2. Risultati 3. Strategia 4. Riconoscimenti profilo Q 1. CARTA D IDENTITÀ ORGANI SOCIALI E DI CONTROLLO MISSIONE AZIENDALE ENAV IN NUMERI ORGANIZZAZIONE TERRITORIALE ATTIVITÀ

Dettagli

RADIOTELEFONIA AERONAUTICA PER PILOTI VDS PROGRAMMA DIDATTICO PER IL RILASCIO DEL CERTIFICATO DI RADIOTELEFONIA EDIZIONE 1-2014

RADIOTELEFONIA AERONAUTICA PER PILOTI VDS PROGRAMMA DIDATTICO PER IL RILASCIO DEL CERTIFICATO DI RADIOTELEFONIA EDIZIONE 1-2014 RADIOTELEFONIA AERONAUTICA PER PILOTI VDS PROGRAMMA DIDATTICO PER IL RILASCIO DEL CERTIFICATO DI RADIOTELEFONIA EDIZIONE 1-2014 Approvato il 25.06.2014 RADIOTELEFONIA AERONAUTICA PER PILOTI VDS PROGRAMMA

Dettagli

DIFFUSIONE DELLE INFORMAZIONI SULL OPERATIVITÀ DELL AEROPORTO

DIFFUSIONE DELLE INFORMAZIONI SULL OPERATIVITÀ DELL AEROPORTO REV. 0 PAG. 1/ DIFFUSIONE DELLE INFORMAZIONI SULL OPERATIVITÀ DELL AEROPORTO INDICE 6.0 SCOPO... 3 6.1 CAMPO DI APPLICAZIONE... 4 6.2 RIFERIMENTI... 5 6.3 RESPONSABILITÀ ED ATTIVITÀ... 6 6.4 Eventi per

Dettagli

IL SISTEMA DEI CONTROLLI PER LA SICUREZZA

IL SISTEMA DEI CONTROLLI PER LA SICUREZZA IL SISTEMA DEI CONTROLLI PER LA SICUREZZA 1. LA SICUREZZA DEGLI AEROMOBILI E DEGLI OPERATORI AEREI - La sicurezza delle operazioni dei vettori aerei e dei loro aeromobili è garantita da un complesso di

Dettagli

ENTE NAZIONALE ASSISTENZA AL VOLO (ENAV

ENTE NAZIONALE ASSISTENZA AL VOLO (ENAV Determinazione e relazione della Sezione del controllo sugli enti sul risultato del controllo eseguito sulla gestione finanziaria dell ENTE NAZIONALE ASSISTENZA AL VOLO (ENAV S.p.A.) per l esercizio 2013

Dettagli

Strategic Research & Innovation Agenda - Italia

Strategic Research & Innovation Agenda - Italia Advisory Council for Aviation Research and Innovation in Europe - Italia Strategic Research & Innovation Agenda - Italia Executive Summary Marzo 2014 Realising Europe s vision for aviation Strategic Research

Dettagli

LA GESTIONE DEGLI ACQUISTI. Carta d identità al 31 dicembre 2010. Italia 5.502 Regno Unito 1.534 Stati Uniti 2.276 Altri Paesi 2.874 Totale 12.

LA GESTIONE DEGLI ACQUISTI. Carta d identità al 31 dicembre 2010. Italia 5.502 Regno Unito 1.534 Stati Uniti 2.276 Altri Paesi 2.874 Totale 12. LA GESTIONE DEGLI ACQUISTI Trasferiamo valore economico nella catena di fornitura acquistando volumi consistenti di beni e servizi. Promuoviamo la collaborazione e l efficienza nella catena della fornitura;

Dettagli

Ingegneria Aeronautica

Ingegneria Aeronautica Facoltà di Ingegneria Laurea Specialistica in Ingegneria Aeronautica 1 OBIETTIVI Elevato standard di qualità dei laureati Ampia formazione di base Estensione della formazione a nuovi settori Riduzione

Dettagli

IX COMMISSIONE PERMANENTE

IX COMMISSIONE PERMANENTE Martedì 7 agosto 2012 50 Commissione IX IX COMMISSIONE PERMANENTE (Trasporti, poste e telecomunicazioni) S O M M A R I O INTERROGAZIONI: 5-05197 Sani: Gravi e continui disservizi postali, in particolare

Dettagli

Sistema Rilevamento del Wind - Shear. per l Aeroporto Punta Raisi di Palermo. Dr. Fabio Milioni

Sistema Rilevamento del Wind - Shear. per l Aeroporto Punta Raisi di Palermo. Dr. Fabio Milioni Sistema Rilevamento del Wind - Shear per l Aeroporto Punta Raisi di Palermo 1 Sommario Obiettivi e punti chiave del Programma; Stato Attuale dei Sistemi Installati a Palermo; Sistema in realizzazione Palermo

Dettagli

Flight Plan & Self Briefing

Flight Plan & Self Briefing Flight Plan & Self Briefing Rieti, 5 Dicembre 2014 Introduzione Nell ambito della riorganizzazione dei Servizi ARO-AIS/MET, l ENAV ha interpretato al meglio il concetto dell ATS Reporting Office (ARO),

Dettagli

ALLEGATO 4 CAPITOLATO TECNICO

ALLEGATO 4 CAPITOLATO TECNICO ALLEGATO 4 CAPITOLATO TECNICO Allegato 4 Capitolato Tecnico Pag 1 INDICE DEI CONTENUTI 1. INTRODUZIONE...3 2. IL CONTESTO...3 2.1 Lo scenario di business di ENAV...3 2.2 L ambito operativo...9 2.3 L evoluzione

Dettagli

Via Cerrina 11 00148 Roma d.biscaglia@technosky.it

Via Cerrina 11 00148 Roma d.biscaglia@technosky.it C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome BISCAGLIA DONATO Telefono 3287215485 Residenza E-mail ufficio Via Cerrina 11 00148 Roma d.biscaglia@technosky.it Data di nascita ROMA 28/05/1977

Dettagli

REGOLAMENTO DISCIPLINA GENERALE DELLA PROTEZIONE ANTINCENDIO PER GLI AEROPORTI DI AVIAZIONE GENERALE E LE AVIOSUPERFICI

REGOLAMENTO DISCIPLINA GENERALE DELLA PROTEZIONE ANTINCENDIO PER GLI AEROPORTI DI AVIAZIONE GENERALE E LE AVIOSUPERFICI REGOLAMENTO DISCIPLINA GENERALE DELLA PROTEZIONE ANTINCENDIO PER GLI AEROPORTI DI AVIAZIONE GENERALE E LE AVIOSUPERFICI Edizione n 1 approvata con disposizione d urgenza del Direttore Generale n. 9/DG

Dettagli

IDS Ingegneria Dei Sistemi S.p.A. IDS Headquarters (Pisa)

IDS Ingegneria Dei Sistemi S.p.A. IDS Headquarters (Pisa) IDS Ingegneria Dei Sistemi S.p.A. IDS Headquarters (Pisa) 1 IDS in Italia IDS è un azienda di ingegneria fornitrice di sistemi e servizi ad elevata tecnologia per la ricerca, l'innovazione e di prodotti

Dettagli

ANS Training Compendio ATC

ANS Training Compendio ATC 1. INTRODUZIONE Storicamente, la necessità di istituire un ente dei Servizi di Traffico aereo al suolo, nacque con l esigenza di: assicurare un servizio sicuro e regolare che informasse i piloti circa

Dettagli

Gli enti e le associazioni nazionali ed internazionali

Gli enti e le associazioni nazionali ed internazionali Corso di Trasporti Aerei Anno Accademico 2008-2009 Prof. L. La Franca Gli enti e le associazioni nazionali ed internazionali Elenco Enti: ICAO - FAA IATA EUROCONTROL EASA ENTI NAZIONALI ICAO (International

Dettagli

Gli obiettivi del Cielo Unico

Gli obiettivi del Cielo Unico Gli obiettivi del Cielo Unico 1 Gli obiettivi del Cielo Unico CAPACITÀ ATM Supportare aumento 3 volte l attuale. SAFETY Grado di sicurezza 10 volte migliore. AMBIENTE Flight Efficiency Riduzione del 10%

Dettagli

Ente Nazionale per l'aviazione Civile. Regolamento. Operazioni Ogni Tempo nello Spazio Aereo Nazionale

Ente Nazionale per l'aviazione Civile. Regolamento. Operazioni Ogni Tempo nello Spazio Aereo Nazionale Ente Nazionale per l'aviazione Civile Regolamento Operazioni Ogni Tempo nello Spazio Aereo Nazionale Edizione 1-30/06/2003 REGOLAMENTO ENAC Operazioni ogni tempo nello spazio aereo nazionale Art. 1 Definizioni

Dettagli

Le Soluzioni Offerte. Italia. Germania. Outsourcing Servizi IT [ Progettazione, Fornitura, Gestione di Infrastrutture Complesse ]

Le Soluzioni Offerte. Italia. Germania. Outsourcing Servizi IT [ Progettazione, Fornitura, Gestione di Infrastrutture Complesse ] DIVISIONE ENERGIA Le soluzioni apportate da operatori dell Information Technology hanno un ruolo fondamentale nel monitoraggio e gestione dei consumi energetici. Le Soluzioni Offerte Italia Outsourcing

Dettagli

Anno scolastico 2012-2013

Anno scolastico 2012-2013 ISTITUTO TECNICO AERONAUTICO A. FERRARIN - CATANIA Anno scolastico 2012-201 Classe V Sez. D Materia : TRAFFICO AEREO ED ESERCITAZIONI PROFF. : SALVATORE OLIVELLI SALVATORE ARANCIO (ITP) PIANO DI LAVORO

Dettagli

«Priority Setting: identificazione delle priorità tecnologiche Roma, 3-4 ottobre 2013. Tavolo tematico: Aerospazio

«Priority Setting: identificazione delle priorità tecnologiche Roma, 3-4 ottobre 2013. Tavolo tematico: Aerospazio PON GAT 2007-2013 Asse I Obiettivo Operativo I.4 Progetto «Supporto alla definizione e attuazione delle politiche regionali di ricerca e innovazione (Smart Specialisation Strategy Regionali)» «Priority

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA COMMISSIONE 8ª LAVORI PUBBLICI, COMUNICAZIONI (Contratti di programma ENAV 2010-2012 e 2013-2015)

SENATO DELLA REPUBBLICA COMMISSIONE 8ª LAVORI PUBBLICI, COMUNICAZIONI (Contratti di programma ENAV 2010-2012 e 2013-2015) Il Presidente SENATO DELLA REPUBBLICA COMMISSIONE 8ª LAVORI PUBBLICI, COMUNICAZIONI (Contratti di programma ENAV 2010-2012 e 2013-2015) AUDIZIONE DI ENAV S.p.A. 5 maggio 2015 ENAV S.p.A. Società con Socio

Dettagli

ROMA ACC. Giornata di Studio. Sistemi e tecnologie per il controllo del traffico aereo Giovedì, 22 Gennaio 2015

ROMA ACC. Giornata di Studio. Sistemi e tecnologie per il controllo del traffico aereo Giovedì, 22 Gennaio 2015 ROMA ACC Gruppo Tematico Sistemi di Rilevamento, Monitoraggio e Navigazione Giornata di Studio Sistemi e tecnologie per il controllo del traffico aereo Giovedì, 22 Gennaio 2015 Sede ENAV/ACC di Ciampino

Dettagli

AFFIDAMENTO AEROPORTI DEMANIALI PER L AVIAZIONE GENERALE

AFFIDAMENTO AEROPORTI DEMANIALI PER L AVIAZIONE GENERALE REGOLAMENTO AFFIDAMENTO AEROPORTI DEMANIALI PER L AVIAZIONE GENERALE Affidamento aeroporti demaniali per l aviazione generale Ed. 1 pag. 2 di 15 STATO DI AGGIORNAMENTO Edizione/Emendamento Data Delibera

Dettagli

Brochure Self Briefing AO FPL

Brochure Self Briefing AO FPL Brochure Self Briefing AO FPL INDICE PREFAZIONE... 2 ACRONIMI ED ABBREVIAZIONI... 3 1 Attivazione del Sistema Self Briefing... 4 1.1 Generalità... 4 1.2 Modifica Password personale... 5 1.3 Menù utente...

Dettagli

FPL - Novità introdotte AIRAC 11/2014

FPL - Novità introdotte AIRAC 11/2014 FPL - Novità introdotte AIRAC 11/2014 enav.it Web conference 02/12/2014 Documenti fonte REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) N. 923/2012 DELLA COMMISSIONE del 26 settembre 2012 + determinazioni ENAC ad esito

Dettagli

Giri d orizzonte. Output Al cliente verranno forniti i dati rilevati e gli elaborati grafici che rappresentano il giro di orizzonte.

Giri d orizzonte. Output Al cliente verranno forniti i dati rilevati e gli elaborati grafici che rappresentano il giro di orizzonte. Giri d orizzonte Descrizione servizio Attività di identificazione e rilevamento di punti di riferimento, posti a distanza nota, utili alla determinazione della visibilità aeronautica. Il servizio è finalizzato

Dettagli

ADRIAIR. Sicurezza aeroportuale ed Air taxi rete in Adriatico. The project is co-funded by the European Union, Instrument for Pre-Accession Assistance

ADRIAIR. Sicurezza aeroportuale ed Air taxi rete in Adriatico. The project is co-funded by the European Union, Instrument for Pre-Accession Assistance ADRIAIR Sicurezza aeroportuale ed Air taxi rete in Adriatico The project is co-funded by the European Union, Instrument for Pre-Accession Assistance 2 Il Programma IPA-Adriatico Il contenuto 1. Il progetto

Dettagli

Materia: Circolazione Aerea. Programmazione dei moduli didattici

Materia: Circolazione Aerea. Programmazione dei moduli didattici Modulo SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITÀ Programmazione Moduli Didattici Indirizzo Trasporti e Logistica Ist. Tec. Aeronautico Statale Arturo Ferrarin Via Galermo, 172 95123 Catania (CT) Codice M PMD

Dettagli

Controllo del traffico Aereo

Controllo del traffico Aereo All epoca del debutto dell aeronautica alla fine del diciannovesimo secolo, non ci si preoccupava di organizzare e controllare il traffico Aereo. L obiettivo era quello semplicemente di crearlo un Traffico

Dettagli

PROGETTO BLUEMED WP4 ECONOMIC ASSESSMENT. CBA e What if Analysis Charging scheme SPECIFICHE TECNICHE V1.0

PROGETTO BLUEMED WP4 ECONOMIC ASSESSMENT. CBA e What if Analysis Charging scheme SPECIFICHE TECNICHE V1.0 PROGETTO BLUEMED WP4 ECONOMIC ASSESSMENT CBA e What if Analysis Charging scheme SPECIFICHE TECNICHE V1.0 Indice: 1 ENAV S.p.A.... 3 2 Il quadro di regolamentazione in ambito europeo... 3 3 Il progetto

Dettagli

Procedure operative per la fruizione sperimentale del Servizio Self-Briefing

Procedure operative per la fruizione sperimentale del Servizio Self-Briefing OPERATIONS LETTER TRA Procedure operative per la fruizione sperimentale del Servizio Self-Briefing OPERATIONS LETTER SPERIMENTAZIONE SERVIZIO SELF-BRIEFING 1. GENERALITA 1.1. Premessa 1.1.1. ENAV S.p.A.

Dettagli

Determinazione e relazione della Sezione del controllo sugli enti. sul risultato del controllo eseguito sulla gestione finanziaria

Determinazione e relazione della Sezione del controllo sugli enti. sul risultato del controllo eseguito sulla gestione finanziaria Determinazione e relazione della Sezione del controllo sugli enti sul risultato del controllo eseguito sulla gestione finanziaria dell ENTE NAZIONALE ASSISTENZA AL VOLO (ENAV S.p.A.) per l esercizio 2012

Dettagli

Innovazione. Integrazione. Interazione.

Innovazione. Integrazione. Interazione. Automazione, Strumentazione e Telecomunicazioni per Impianti Industriali. Innovazione. Integrazione. Interazione. Automazione, Strumentazione e Telecomunicazioni per Impianti Industriali. Innovazione.

Dettagli

L ASSISTENZA AL VOLO: LE ORIGINI

L ASSISTENZA AL VOLO: LE ORIGINI ITALIAN AIR TRAFFIC CONTROLLERS ASSOCIATION MEMBER OF IFATCA INTERNATIONAL FEDERATION OF AIR TRAFFIC CONTROLLERS ASSOCIATIONS L ASSISTENZA AL VOLO: LE ORIGINI INTRODUZIONE Sin dagli albori della civiltà

Dettagli

Materia: LOGISTICA. Programmazione dei moduli didattici

Materia: LOGISTICA. Programmazione dei moduli didattici Modulo SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITÀ Programmazione Moduli Didattici Indirizzo Trasporti e Logistica Ist. Tec. Aeronautico Statale Arturo Ferrarin Via Galermo, 172 95123 Catania (CT) Codice M PMD

Dettagli

Gli aeroporti come originatori del dato aeronautico nel contesto del Reg. (UE) 73/2010

Gli aeroporti come originatori del dato aeronautico nel contesto del Reg. (UE) 73/2010 Gli aeroporti come originatori del dato aeronautico nel contesto del Reg. (UE) 73/2010 enav.it Hotel Hilton Aeroporto Fiumicino SOMMARIO: Quadro normativo; Contenuto del Reg. 73/2010 e date di applicabilità;

Dettagli

darts Software & Engineering Consulenza Progettazione System Integration ITS BSS New Media Company www.darts.it

darts Software & Engineering Consulenza Progettazione System Integration ITS BSS New Media Company www.darts.it Software & Engineering Consulenza Progettazione System Integration ITS BSS New Media Company www..it 1 Company Darts Engineering è pmi di consulenza, progettazione e system integration in ambito ICT, che

Dettagli

Aeroporto di Lugo. Modifiche alle regole dell aria

Aeroporto di Lugo. Modifiche alle regole dell aria Aeroporto di Lugo Modifiche alle regole dell aria Documenti fonte REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) N. 923/2012 DELLA COMMISSIONE del 26 settembre 2012 + determinazioni ENAC ad esito GDL SERA ENAV-ENAC-AM

Dettagli

Generalità e Piano Nazionale degli Aeroporti

Generalità e Piano Nazionale degli Aeroporti Generalità e Piano Nazionale degli Aeroporti Una crescente esigenza e domanda di una comune e più efficiente politica nei domini della sicurezza, della difesa, dei trasporti e dell energia, è avvertita

Dettagli

La certificazione aeroportuale

La certificazione aeroportuale La certificazione aeroportuale Tra le attività di Enac c è anche la certificazione di aeroporto. Un aspetto particolare di questa certificazione è costituito dal fatto che la stessa riguarda sia le caratteristiche

Dettagli

TRASPORTO AEREO, NAVIGAZIONE e CONTROLLO DEL TRAFFICO AEREO

TRASPORTO AEREO, NAVIGAZIONE e CONTROLLO DEL TRAFFICO AEREO TRASPORTO AEREO, NAVIGAZIONE e CONTROLLO DEL TRAFFICO AEREO Necessità di una Normativa unica e condivisa per un servizio globale a cura di Graziano D AGOSTINI NORMATIVA TECNICA e GIURIDICA ICAO ECAC ENAC

Dettagli

ICAO Doc 9774 - Manual On Certification Of Aerodromes

ICAO Doc 9774 - Manual On Certification Of Aerodromes ICAO Doc 9774 - Manual On Certification Of Aerodromes ENAC Prevede l obbligo della certificazione per tutti gli aeroporti ove viene svolta una attività di Trasporto Pubblico con velivoli con 10 posti o

Dettagli

ESERCITAZIONE CON SIMULATORE DI VOLO Attraverso un volo simulato con decollo dall aeroporto di Rimini (LIPR) ed atterraggio all aeroporto di Bologna

ESERCITAZIONE CON SIMULATORE DI VOLO Attraverso un volo simulato con decollo dall aeroporto di Rimini (LIPR) ed atterraggio all aeroporto di Bologna ESERCITAZIONE CON SIMULATORE DI VOLO Attraverso un volo simulato con decollo dall aeroporto di Rimini (LIPR) ed atterraggio all aeroporto di Bologna (LIPE) su un aereo da addestramento Cessna C172SP Skyhawk,

Dettagli

difesa e aerospazio tecnologie e servizi manutentivi e di supporto per sistemi complessi

difesa e aerospazio tecnologie e servizi manutentivi e di supporto per sistemi complessi difesa e aerospazio tecnologie e servizi manutentivi e di supporto per sistemi complessi TECNOLOGIE E SERVIZI PER SISTEMI COMPLESSI Essere avanti per noi significa governare l'innovazione e guardare al

Dettagli

REGOLAMENTO OPERATIVO AVIOSUPERFICIE E. MATTEI PISTICCI (MT)

REGOLAMENTO OPERATIVO AVIOSUPERFICIE E. MATTEI PISTICCI (MT) REGOLAMENTO OPERATIVO AVIOSUPERFICIE E. MATTEI PISTICCI (MT) 1 PREFAZIONE Il presente Regolamento Operativo costituisce una piccola raccolta di disposizioni,norme e criteri operativi che devono essere

Dettagli

REGOLAMENTO MEZZI AEREI A PILOTAGGIO REMOTO

REGOLAMENTO MEZZI AEREI A PILOTAGGIO REMOTO REGOLAMENTO MEZZI AEREI A PILOTAGGIO REMOTO Edizione 2 del 16 luglio 2015 Emendamento 1 del 21 dicembre 2015 MEZZI AEREI A PILOTAGGIO REMOTO Ed. 2 pag. 2 di 36 STATO DI AGGIORNAMENTO Edizione Data Delibera

Dettagli

REPORT TECNICO LICENZA CTA ESARR 5

REPORT TECNICO LICENZA CTA ESARR 5 REPORT TECNICO LICENZA CTA ESARR 5 Nuova normativa nazionale in tema di Licenza dei Controllori del Traffico Aereo Recepimento Regolamento europeo ESARR 5 Incontro ENAC ENAV OOSSNN/AAPP del 12 settembre

Dettagli

ICT & Airport Business Integration

ICT & Airport Business Integration ICT & Airport Business Integration 31 Gennaio 2005 Fabio Pacelli Contenuti Lo scenario di riferimento nell Industry Aeroportuale Un modello per valutare la capacità di maturità di un azienda nello scenario

Dettagli

UNI EN ISO 9001:2008 Certificato n.9175.arpl

UNI EN ISO 9001:2008 Certificato n.9175.arpl L aeroporto di Bergamo Orio al Serio insiste sul territorio dei comuni di Orio al Serio, di Grassobbio e di Seriate, e si trova a pochi chilometri dal centro di Bergamo. Lo sviluppo programmato a partire

Dettagli

N ORTH W EST S ERVICE

N ORTH W EST S ERVICE N ORTH W EST S ERVICE APPROVED TRAINING ORGANIZATION IT.ATO.0044 Fornitore ufficiale corsi di abilitazione al pilotaggio per la Croce Rossa Italiana CORSO DI ABILITZIONE TEORICO - PRATICO PER IL RILASCIO

Dettagli

Ente Nazionale per l Aviazione Civile. Autorità aeronautica di Regolazione di Sorveglianza e di Controllo per l Aviazione Civile

Ente Nazionale per l Aviazione Civile. Autorità aeronautica di Regolazione di Sorveglianza e di Controllo per l Aviazione Civile Ente Nazionale per l Aviazione Civile Autorità aeronautica di Regolazione di Sorveglianza e di Controllo per l Aviazione Civile La certificazione aeroportuale La certificazione di un aeroporto e quella

Dettagli

748.121.11 Ordinanza del DATEC concernente le norme di circolazione per aeromobili

748.121.11 Ordinanza del DATEC concernente le norme di circolazione per aeromobili 748.121.11 Ordinanza del DATEC concernente le norme di circolazione per aeromobili (ONCA) del 20 maggio 2015 (Stato 15 luglio 2015) Il Dipartimento federale dell ambiente, dei trasporti, dell energia e

Dettagli

Regolamento per la conduzione di voli di notte con velivoli secondo le regole del volo a vista (VFR/N) nello spazio aereo italiano

Regolamento per la conduzione di voli di notte con velivoli secondo le regole del volo a vista (VFR/N) nello spazio aereo italiano Regolamento per la conduzione di voli di notte con velivoli secondo le regole del volo a vista (VFR/N) nello spazio aereo italiano Edizione 4 approvata con delibera CdA n 38/06 del 19/06/2006 Elenco delle

Dettagli

L AERONAUTICA ACQUISTA ALTRI 3 M-346 PER 120 MILIONI DI EURO

L AERONAUTICA ACQUISTA ALTRI 3 M-346 PER 120 MILIONI DI EURO L AERONAUTICA ACQUISTA ALTRI 3 M-346 PER 120 MILIONI DI EURO Analisi Difesa Finmeccanica-Alenia Aermacchi e la Direzione Generale degli Armamenti Aeronautici (ARMAEREO) hanno firmato ieri a Roma il contratto,

Dettagli

Gli enti aeronautici internazionali

Gli enti aeronautici internazionali N O E S Gli enti aeronautici internazionali Approfondimenti 1 L ICAO L ICAO è un organismo internazionale permanente con sede a Montreal, creato dalla Convenzione di Chicago per promuovere ed assicurare

Dettagli

DeltaDator S.p.A. Piccola e media impresa Banche e Assicurazioni Pubblica Amministrazione

DeltaDator S.p.A. Piccola e media impresa Banche e Assicurazioni Pubblica Amministrazione DeltaDator S.p.A. DeltaDator S.p.A., la più importante realtà nel mercato IT (Information Technology) del Trentino Alto Adige, si è costituita nel dicembre del 2001. DeltaDator è il risultato della fusione

Dettagli

Direzione Centrale Sistemi Informativi

Direzione Centrale Sistemi Informativi Direzione Centrale Sistemi Informativi Missione Contribuire, in coerenza con le strategie e gli obiettivi aziendali, alla definizione della strategia ICT del Gruppo, con proposta al Chief Operating Officer

Dettagli

Gestione dei programmi AREA TECNICA

Gestione dei programmi AREA TECNICA Gestione dei programmi contratti atti aggiuntivi presa in carico e retrocessione liquidazione fatture Gestione e manutenzione sistemi e impianti recepimento esigenze operative sviluppo di nuovi concetti

Dettagli

Cost_. Quality_. Delivery_. L eccellenza della tua SuppLy chain parte da qui

Cost_. Quality_. Delivery_. L eccellenza della tua SuppLy chain parte da qui Quality_ Cost_ L eccellenza della tua SuppLy chain parte da qui Delivery_ Training for Excellence 2 FORMAZIONE INNOVAZIONE ESPERIENZA In un mercato competitivo come quello odierno, per gestire al meglio

Dettagli

PIANIFICAZIONE VFR STEP BY STEP

PIANIFICAZIONE VFR STEP BY STEP IBN EDITORE prof. Francesco Iaccarino 1 PIANIFICAZIONE VFR STEP BY STEP Stabilire l aeroporto di partenza e di arrivo. Individuare le frequenze di comunicazione e di navigazione (DME, ADF, VOR, ILS). Effettuare

Dettagli

NOTA ESPLICATIVA AI FINI DELL APPLICAZIONE DEL REGOLAMENTO SCHEMA SEQUENZIALE

NOTA ESPLICATIVA AI FINI DELL APPLICAZIONE DEL REGOLAMENTO SCHEMA SEQUENZIALE NOTA ESPLICATIVA AI FINI DELL APPLICAZIONE DEL REGOLAMENTO SCHEMA SEQUENZIALE Questa nota è a beneficio degli operatori che intendono svolgere operazioni specializzate, a titolo oneroso (commerciali o

Dettagli

CATALOGO SERVIZI. www.itetsrl.net - www.bgtech.it

CATALOGO SERVIZI. www.itetsrl.net - www.bgtech.it CATALOGO SERVIZI www.itetsrl.net - www.bgtech.it Company Profile La B&G Engineering srl è un azienda di consulenza direzionale, con servizi tecnologici e outsourcing telematici. Collabora con i clienti

Dettagli

01/03/2013 AD OGGI: VICE DIRETTORE GENERALE & ACCOUNTABLE MANAGER. SAC - Società Aeroporto Catania S.p.A.

01/03/2013 AD OGGI: VICE DIRETTORE GENERALE & ACCOUNTABLE MANAGER. SAC - Società Aeroporto Catania S.p.A. INFORMAZIONI PERSONALI Nome D'AMICO FRANCESCO MARIA ANDREA ESPERIENZA LAVORATIVA 01/03/2013 AD OGGI: VICE DIRETTORE GENERALE & ACCOUNTABLE MANAGER. Dirigente Responsabile dell'area operativa, della Certificazione

Dettagli

MANUTENZIONI E FACILITY MANAGEMENT IMPIANTISTICA E RISTRUTTURAZIONI

MANUTENZIONI E FACILITY MANAGEMENT IMPIANTISTICA E RISTRUTTURAZIONI MANUTENZIONI E FACILITY MANAGEMENT IMPIANTISTICA E RISTRUTTURAZIONI GLOBAL SERVICE nasce come sinergia operativa e fusione del know-how aziendale di realtà operanti nel settore impiantistico e manutentivo

Dettagli

IL SAFETY MANAGEMENT SYSTEM PER I PROVIDER ATM SULLA BASE DEI REQUISITI EUROCONTROL

IL SAFETY MANAGEMENT SYSTEM PER I PROVIDER ATM SULLA BASE DEI REQUISITI EUROCONTROL IL SAFETY MANAGEMENT SYSTEM PER I PROVIDER ATM SULLA BASE DEI REQUISITI EUROCONTROL Natalia Distefano*, Giuseppe Falsaperla**, Salvatore Leonardi*, Salvatore Montessuto*** * D.I.C.A. Università degli Studi

Dettagli

Determinazione n.10/2011

Determinazione n.10/2011 Determinazione e relazione della Sezione del controllo sugli enti sul risultato del controllo eseguito sulla gestione finanziaria di ENAV S.p.A. per l esercizio 2009 Determinazione n.10/2011 nell'adunanza

Dettagli

PIANI DI VOLO: NOVITA

PIANI DI VOLO: NOVITA PIANI DI VOLO: NOVITA L ARO dell aeroporto di Rieti è ufficialmente chiuso.(l AFIU rimane operativo),i piani di volo dovranno essere inoltrati direttamente per telefono o fax all ARO di Fiumicino che è

Dettagli

NOTA INFORMATIVA. REGOLE DELL ARIA EUROPEE REG. (UE) n. 923/2012 APPLICAZIONE DIFFERITA AL 4 DICEMBRE 2014. Piloti Responsabili, Titolari di COA

NOTA INFORMATIVA. REGOLE DELL ARIA EUROPEE REG. (UE) n. 923/2012 APPLICAZIONE DIFFERITA AL 4 DICEMBRE 2014. Piloti Responsabili, Titolari di COA NI-2012-016 del 4 dicembre 2012 NOTA INFORMATIVA REGOLE DELL ARIA EUROPEE REG. (UE) n. 923/2012 APPLICAZIONE DIFFERITA AL 4 DICEMBRE 2014 Le note informative contengono informazioni attinenti l area della

Dettagli

PIÙ ENERGIA PER LA LOGISTICA. SOLARE, OVVIAMENTE. Continua

PIÙ ENERGIA PER LA LOGISTICA. SOLARE, OVVIAMENTE. Continua PIÙ ENERGIA PER LA LOGISTICA. SOLARE, OVVIAMENTE. Continua CONTENUTO Conosciamo CONOSCIAMO IL VOSTRO SETTORE Conosciamo Nell ultimo decennio il settore dell energia solare ha registrato una crescita senza

Dettagli

SU MISURA PER IL TUO TEAM, PRESSO IL TUO UFFICIO Training On-site

SU MISURA PER IL TUO TEAM, PRESSO IL TUO UFFICIO Training On-site SU MISURA PER IL TUO TEAM, PRESSO IL TUO UFFICIO Training On-site La Tecnologia evolve velocemente ed anche gli esperti IT più competenti hanno bisogno di una formazione costante per tenere il passo Come

Dettagli

Tecnico di Laboratorio e Sperimentazione

Tecnico di Laboratorio e Sperimentazione Tecnico di Laboratorio e Sperimentazione Descrizione del profilo professionale: Il profilo professionale individuato deve assicurare, in funzione delle specifiche tecniche di progetto, l allestimento e

Dettagli

AMIE selfbriefing system manual Traduzione Italiana. selfbriefing AIS MET Information Environment

AMIE selfbriefing system manual Traduzione Italiana. selfbriefing AIS MET Information Environment AMIE selfbriefing system manual Traduzione Italiana selfbriefing AIS MET Information Environment Sommario Pagina Informazioni generali 2 Servizi disponibili 2 Attrezzatura 2 Assistenza 2 Informazioni generali

Dettagli

certificazione servizi mission network

certificazione servizi mission network N E T W O R K M A N A G E M E N T 03 network 05 11 mission servizi 15 certificazione 1 OGNI NUOVO CLIENTE CHE ACQUISIAMO, È PER NOI L OPPORTUNITÀ DI METTERE ALLA PROVA LA NOSTRA ORGANIZZAZIONE. OGNI NUOVO

Dettagli

INDIRIZZO TRASpORTI E LOGISTICA Profilo Trasporti e Logistica

INDIRIZZO TRASpORTI E LOGISTICA Profilo Trasporti e Logistica Indirizzo Trasporti e logistica Profilo Il Diplomato in Trasporti e Logistica: ha competenze tecniche specifiche e metodi di lavoro funzionali allo svolgimento delle attività inerenti la progettazione,

Dettagli

www.forzearmate.org PUBBLICHIAMO LA SEGUENTE DOCUMENTAZIONE:

www.forzearmate.org PUBBLICHIAMO LA SEGUENTE DOCUMENTAZIONE: www.forzearmate.org SIDEWEB è una società di servizi nata dall entusiasmo e dall esperienza pluriennale di coloro che hanno operato per anni nelle organizzazioni di tutela individuale e collettiva, contribuendo

Dettagli

Atto di indirizzo per la definizione del Piano Nazionale per lo Sviluppo Aeroportuale Roma, 29 gennaio 2013

Atto di indirizzo per la definizione del Piano Nazionale per lo Sviluppo Aeroportuale Roma, 29 gennaio 2013 Atto di indirizzo per la definizione del Piano Nazionale per lo Sviluppo Aeroportuale Roma, 29 gennaio 2013 1 Perché un atto di indirizzo? Per la prima volta, dopo 26 anni, si intende proporre un riordino

Dettagli

APPROFONDIMENTO LABORATORIO SIMULAZIONE DI UNA MODERNA AZIENDA MECCATRONICA INTEGRATA DIVISIONE PER AREE AZIENDALI

APPROFONDIMENTO LABORATORIO SIMULAZIONE DI UNA MODERNA AZIENDA MECCATRONICA INTEGRATA DIVISIONE PER AREE AZIENDALI APPROFONDIMENTO LABORATORIO SIMULAZIONE DI UNA MODERNA AZIENDA MECCATRONICA INTEGRATA DIVISIONE PER AREE AZIENDALI Area Progettazione Area Acquisti Area Produzione Area Assistenza Tecnica Area Marketing

Dettagli

Sicurezza del Volo. Analisi di un incidente

Sicurezza del Volo. Analisi di un incidente Sicurezza del Volo Aeroclub dello Stretto Scuola di volo Magis fatigo ut doleas DO NOT MISS DO NOT FORGET DO NOT MISS DO NOT FORGET DO NOT MISS Briefing del 11 maggio 2013 ore 18.00LMT Speaker: C.Ti: Ezio

Dettagli

1. P.T.I. PIATTAFORMA TELEMATICA INTEGRATA

1. P.T.I. PIATTAFORMA TELEMATICA INTEGRATA 1. P.T.I. PIATTAFORMA TELEMATICA INTEGRATA La Regione Siciliana ha intrapreso nell'ultimo decennio un percorso di modernizzazione che ha come frontiera la creazione della Società dell Informazione, ovvero

Dettagli

REGOLAMENTO METEOROLOGIA PER LA NAVIGAZIONE AEREA

REGOLAMENTO METEOROLOGIA PER LA NAVIGAZIONE AEREA REGOLAMENTO METEOROLOGIA PER LA NAVIGAZIONE AEREA Edizione n 1 approvata con delibera CdA n 36/2009 del 30 luglio 2009 Regolamento Meteorologia per la navigazione aerea Ed. 1 STATO DI AGGIORNAMENTO Emendamento

Dettagli

C.I.R.I. Aeronautica. L arte di Innovare, Cesena, 8 aprile 2011. Prof. Franco Persiani

C.I.R.I. Aeronautica. L arte di Innovare, Cesena, 8 aprile 2011. Prof. Franco Persiani Tecnopolo di Forlì C.I.R.I. Aeronautica L arte di Innovare, Cesena, 8 aprile 2011 Prof. Franco Persiani C.I.R.I. Aeronautica Centro Interdipartimentale di Ricerca Industriale Aeronautica D.I.E.M. Dipartimento

Dettagli

TECNICO SUPERIORE DELLE INFRASTRUTTURE LOGISTICHE

TECNICO SUPERIORE DELLE INFRASTRUTTURE LOGISTICHE ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE SETTORE TRASPORTI TECNICO SUPERIORE DELLE INFRASTRUTTURE LOGISTICHE STANDARD MINIMI DELLE COMPETENZE TECNICO PROFESSIONALI TECNICO SUPERIORE DELLE INFRASTRUTTURE

Dettagli

Ingegneri in Finmeccanica

Ingegneri in Finmeccanica Ingegneri in Finmeccanica Lavorare oggi in Finmeccanica significa essere a contatto diretto con le migliori tecnologie del mondo, nella realtà italiana che investe di più in Ricerca e Sviluppo e che fa

Dettagli

1. INTRODUZIONE... 3 2. IL CONTESTO... 3

1. INTRODUZIONE... 3 2. IL CONTESTO... 3 CAPITOLATO TECNICO Redazione: Approvazione/Autorizzazione: Beppe Bozzi Luca Colman Capitolato Tecnico Pag 1 INDICE DEI CONTENUTI 1. INTRODUZIONE... 3 2. IL CONTESTO... 3 2.1 Lo scenario di business di

Dettagli

REGOLAMENTO (CE) N. 1070/2009 DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO

REGOLAMENTO (CE) N. 1070/2009 DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO L 300/34 Gazzetta ufficiale dell Unione europea 14.11.2009 REGOLAMENTO (CE) N. 1070/2009 DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 21 ottobre 2009 recante modifica dei regolamenti (CE) n. 549/2004, (CE)

Dettagli

Comunicato stampa inaugurazione Emergency Simulation Training Academy CRI

Comunicato stampa inaugurazione Emergency Simulation Training Academy CRI Emergency Simulation Training Academy Bologna, 18/9/2015 Via Emilia Ponente 56 - Bologna Comunicato stampa inaugurazione Emergency Simulation Training Academy CRI Nasce per il volere del Comitato Provinciale

Dettagli

Cordiali Saluti, Ing. Gabriele Giannini

Cordiali Saluti, Ing. Gabriele Giannini Ing. Gabriele Giannini Via Antonio Toscani n. 15 00152 - Roma Tel. 06 58202471 Cell. 328 8318351 E-mail. g.giannini@argosingegneria.com OGGETTO: Richiesta rapporto di Lavoro Spett. le Società, sono attualmente

Dettagli

> LA TECNOLOGIA Per noi è una professione. Per voi sarà un gioco.

> LA TECNOLOGIA Per noi è una professione. Per voi sarà un gioco. > LA TECNOLOGIA Per noi è una professione. Per voi sarà un gioco. Perché investire in innovazione 2 Perché scegliere MediaNET 4 A chi si rivolge MediaNET 6 I numeri 7 Soluzioni e servizi 8 L identità MediaNET

Dettagli

Allegato alla proposta di delibera cod. n. 10/2007

Allegato alla proposta di delibera cod. n. 10/2007 Allegato alla proposta di delibera cod. n. 10/2007 EMERGENZA DERIVANTE DA RISCHIO AEROPORTUALE SUL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DI NOVARA Progetto per la messa a punto di procedure di intervento e l organizzazione

Dettagli

IL CASO DELL AZIENDA. Perché SAP. www.softwarebusiness.it

IL CASO DELL AZIENDA. Perché SAP. www.softwarebusiness.it LA SOLUZIONE SAP NELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE IL CASO DELL AZIENDA Perché SAP Grazie a SAP abbiamo il controllo immediato del budget di ogni singola nave della nostra flotta. Riusciamo finalmente ad ottenere

Dettagli

Aree di inserimento I percorsi di carriera: tante le opportunità quante le

Aree di inserimento I percorsi di carriera: tante le opportunità quante le ACCENTURE SPA Profilo Azienda Accenture è un'azienda globale di Consulenza Direzionale, Servizi Tecnologici e Outsourcing che conta circa 323 mila professionisti in oltre 120 paesi del mondo. Quello che

Dettagli

REGOLAMENTO (UE) N. 255/2010 DELLA COMMISSIONE del 25 marzo 2010 recante norme comuni per la gestione dei flussi del traffico aereo

REGOLAMENTO (UE) N. 255/2010 DELLA COMMISSIONE del 25 marzo 2010 recante norme comuni per la gestione dei flussi del traffico aereo L 80/10 Gazzetta ufficiale dell Unione europea 26.3.2010 REGOLAMENTO (UE) N. 255/2010 DELLA COMMISSIONE del 25 marzo 2010 recante norme comuni per la gestione dei flussi del traffico aereo (Testo rilevante

Dettagli

PROFILO AZIENDALE MISSION & VISION

PROFILO AZIENDALE MISSION & VISION COMPANY PROFILE 2014 PROFILO AZIENDALE Posytron è una società di consulenza tecnologica e gestionale certificata ISO 9001:2008 fondata nel 1999 da Alberto Muritano, attuale CEO, per supportare l'innovazione

Dettagli