Agenda. Le nostre soluzioni e l Accordo Intesa Sanpaolo Confindustria Piccola Industria

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Agenda. Le nostre soluzioni e l Accordo Intesa Sanpaolo Confindustria Piccola Industria"

Transcript

1 0

2 Agenda Le nostre soluzioni e l Accordo Intesa Sanpaolo Confindustria Piccola Industria rinnovo Accordo 2009 e ulteriore offerta di prodotti finanziari bancabilità, aggregazione e crescita dimensionale ricerca e innovazione internazionalizzazione 1

3 Un impegno comune per la ripresa Intesa Sanpaolo e Confindustria Piccola Industria proseguono nel percorso di collaborazione avviato con l Accordo del luglio 2009 e condividono una linea d azione comune per il rilancio del sistema delle PMI. Rinnovo dell Accordo 2009 con integrazioni e ulteriori prodotti finanziari; Nuove soluzioni basate su tre fattori, strettamente interconnessi, con cui realizzare lo sviluppo delle imprese Bancabilità, aggregazione e crescita dimensionale Internazionalizzazione Ricerca e Innovazione 2

4 Obiettivo Rinnovo dell Accordo 2009 e nuova gamma di soluzioni finanziarie per: facilitare la continuità di credito, garantendo la liquidità sufficiente alle imprese promuovere interventi per rafforzare la patrimonializzazione delle imprese anche al fine di migliorare il rating sostenere le imprese che intendono ripristinare i cicli produttivi utilizzando nuova liquidità per far fronte al pagamento dei fornitori 4 linee di soluzioni Nuovo Anticipo Fornitori Capitale Circolante e Breve Termine Rinvio Rata Ricap. Moltiplica Ricap. Crescita Programmata 3

5 Anticipo Fornitori finanziamento scorte Per sostenere le imprese che intendono cogliere i segnali di ripresa e ripristinare i cicli produttivi, far fronte al puntuale pagamento dei fornitori. La Banca concede una specifica linea di credito aggiuntiva agli affidamenti già in essere, per favorire il pagamento dei fornitori Durata massima: 12 mesi A fronte di ciascun pagamento, gli utilizzi dovranno essere estinti entro 90/120 giorni dalla data in cui sono sorti. I rientri dovranno essere assicurati dalla canalizzazione dei flussi di incasso. Garanzie richieste: per almeno il 50% dai Confidi Validità: fino al 30 settembre

6 Capitale Circolante Per superare gli squilibri temporali di tesoreria a causa di insoluti generati dai clienti La Banca concede una specifica linea di credito aggiuntiva agli affidamenti già in essere, per favorire la gestione degli insoluti. Dall addebito dell insoluto, l impresa ha 90 giorni di tempo per azzerare l utilizzo. lmporto massimo: 25% del castelletto (linea di credito per smobilizzo crediti) in precedenza concesso all impresa, max Garanzie richieste: per almeno il 50% dai Confidi Validità: fino al 30 settembre

7 Avviso Comune ABI Confindustria Breve Termine Intesa Sanpaolo ha aderito all Avviso Comune siglato il 3 agosto 2009 tra ABI e Confindustria finalizzato a fornire alle PMI con adeguate prospettive economiche la liquidità necessaria per superare la fase critica della crisi. La Banca concede l allungamento a 270 giorni delle scadenze delle anticipazioni sui crediti a breve termine al fine di sostenere le esigenze di cassa delle imprese. Validità: fino al 31 gennaio 2011 in coerenza con quanto previsto dall Avviso Comune. 6

8 Avviso Comune ABI Confindustria Rinvio Rata (1) Per dare fiducia agli imprenditori consentendo loro di disporre di risorse finanziarie aggiuntive. La Banca favorisce il rinvio del pagamento delle rate di mutui o leasing in corso per un periodo fino a 12 mesi dalla data di richiesta Il rinvio si riferisce alla sola quota capitale Validità: fino al 31 gennaio 2011 per la presentazione delle domande, in coerenza con quanto previsto dall Avviso Comune. 7

9 Avviso Comune ABI Confindustria Rinvio Rata (2) Possibilità per le PMI di rinviare, in linea capitale, le rate dei finanziamenti e leasing per 12 mesi, da luglio 2009, in concomitanza alla firma dell Accordo Confindustria Piccola Industria, tale possibilità è stata resa operativa su tutta la Rete Filiali Fino al 31 luglio domande pervenute, 95% accolte integralmente 2,5 mld debito prorogato 8

10 Avviso Comune ABI Confindustria Ricap. Moltiplica Linea di credito rivolta alle PMI costituite in forma di società di capitali che intraprendono processi di rafforzamento patrimoniale ed in possesso di adeguato rating. Concedibile per importi pari ad un multiplo dell aumento di capitale effettivamente versato dai soci, max Durata: tra 5 e 10 anni, in base alle garanzie rilasciate ed un preammortamento massimo di 2 anni ammesso in presenza di investimenti. Ricap. Crescita Programmata Finanziamento rivolto alle PMI costituite in forma di società di capitali che prevedono di migliorare la struttura patrimoniale entro un dato periodo, con mezzi propri. Concedibile fino ad imprese clienti in possesso di adeguato rating Durata: tra i 3 e 5 anni con preammortamento, cioè pagamento dei soli interessi (max 6 mesi) Formula di rimborso: a quote costanti 9

11 Nuove soluzioni Le soluzioni proposte riguardano: Bancabilità, supporto ad aggregazione e crescita dimensionale Ricerca e Innovazione Internazionalizzazione 10

12 Bancabilità, aggregazione e crescita dimensionale La relazione tra Banca e Impresa deve sempre più essere basata su: trasparenza nella valutazione del credito conoscenza condivisa del business aziendale Realizzare un processo informativo comune che permetta la lettura realistica e aggiornata, oltre i dati di bilancio, delle potenzialità di crescita e, quindi, dell effettivo valore dell impresa. 11

13 Bancabilità Processo informativo comune È interesse sia delle imprese che della banca condividere tutte le informazioni rilevanti per consentire la migliore valutazione del merito creditizio. La valutazione sarà tanto più precisa e puntuale quanto maggiore sarà il patrimonio informativo comune a disposizione. Non sempre questo avviene in quanto esiste un asimmetria informativa tra banca e impresa. Le cause: non adeguata percezione da parte delle imprese dei sistemi di misurazione del rischio applicati dalle banche non completa conoscenza delle dinamiche storiche e prospettiche delle imprese da parte delle banche 12

14 Bancabilità Processo informativo comune Due strumenti finalizzati a diffondere una metodologia di dialogo e di confronto Diagnostico Confindustria, tramite il sito internet, mette a disposizione dei propri associati uno strumento di autovalutazione finanziaria dell azienda, basato su valori contabili desunti dal bilancio dell impresa e sull indagine di aspetti qualitativi Simulatore La banca, tramite i propri gestori, offre agli imprenditori la possibilità di confrontarsi sul profilo di rischio dell impresa; questa valutazione consente di individuare le migliori soluzioni finanziarie per formulare piani di crescita, verificandone l impatto sull evoluzione del profilo di rischio 13

15 Bancabilità Processo informativo comune Diagnostico E uno strumento di autovalutazione finanziaria a disposizione delle imprese, basato su valori contabili desunti dal bilancio dell impresa e sull indagine di aspetti qualitativi mediante apposito Questionario; Fornisce all Imprenditore una valutazione (diagnosi) della sua impresa; Il modello si compone di: modulo quantitativo finanziario per l immissione di dati di bilancio; questionario qualitativo, attraverso 22 domande, permette di cogliere il valore degli asset immateriali delle imprese Accesso attraverso il sito Confindustria 14

16 Bancabilità Processo informativo comune Dati di output Modello diagnostico di autovalutazione finanziaria Esempio 15

17 Bancabilità Processo informativo comune E uno strumento di supporto per il gestore nella fase di consulenza all impresa; Simulatore E costituito da: simulatore di bilancio che, sulla base dell ultimo consuntivo e delle azioni che l impresa intende avviare, fornisce una simulazione di come valori economici e patrimoniali si modificano; modello che evidenzia le variazioni nella valutazione di rischio, espresse in classi di giudizio, in seguito alla simulazione; Consente di ipotizzare 4 azioni: consolidamento passività finanziarie a bt; finanziamenti per il rafforzamento patrimoniale (ricapitalizzazione); finanziamenti per investimenti; interventi sul conto economico Calcola, ante e post simulazione, il rating statistico finanziario, ricondotto su 6 classi di giudizio. 16

18 Aggregazione e crescita dimensionale Intesa Sanpaolo è Investimento PMI. stata sponsor e socio finanziatore del Fondo Abbiamo realizzato, mediante un modello di servizio dedicato, soluzioni di finanza strutturata e di investment banking anche per le aziende di minor dimensione. Per accompagnare le imprese di valore nelle diverse fasi del loro percorso, Intesa Sanpaolo propone soluzioni di merchant banking, con partecipazioni istituzionali, partecipazioni di sviluppo e private equity. Una nuova dimensione per competere: le Reti d impresa, una novità importante per superare il vincolo dimensionale. Intesa Sanpaolo ha avviato il dialogo con le imprese interessate a promuovere Contratti di Rete che consentano una stabile, intensa e duratura relazione con la banca. 17

19 Ricerca e Innovazione L Accordo prevede proposte volte a sostenere le imprese nei loro processi di innovazione per recuperare efficienza e ampliare la gamma prodotti, i servizi e le tecnologie. Specifica linea di finanziamento di Mediocredito Italiano destinata a supportare progetti di ricerca, sviluppo, innovazione Piani organici di investimento volti all arricchimento del contenuto tecnologico di prodotti, processi e servizi Miglioramento dell organizzazione e della struttura aziendale Consulenza tecnica ed istituzionale per l accesso ai programmi di finanziamento europeo 18

20 Ricerca e Innovazione Nova+, con soluzioni finanziarie mirate e servizi di assistenza specialistica, supporta le imprese che vogliono investire in progetti di ricerca, innovazione e sviluppo. Nova+ Ricerca Sviluppo di programmi di ricerca interni all impresa Le linee di finanziamento Nova+ si avvalgono della partnership con università e centri di ricerca Nova+ Acquisto Nova+ Infocom Nova+ Università Acquisizione di innovazione e tecnologie dal mercato Investimenti in tecnologie informatiche Commesse per studi e trasferimenti di tecnologie dalle università Finanziamento di norma chirografario a 5 anni incluso pre-ammortamento di 18 mesi (24 mesi per Nova+ Acquisto); per Nova+ Ricerca è prevista una durata fino a 7 anni (di cui fino a 30 mesi di pre-ammortamento). lmporto massimo: fino al 100% dell investimento 19

21 Ricerca e Innovazione Nova+ comprende anche collaborazioni con università per favorire il trasferimento tecnologico verso le PMI. Obiettivi Rafforzare la relazione tra banca, impresa e università Valorizzare il territorio, e quindi le Banche Rete, avvicinando imprese e università situate nella stessa area Ampliare le competenze espresse dal network scegliendo le università specializzate in ambiti da presidiare Agevolare il dialogo impresa-università per favorire lo sviluppo del progetto finanziato Partnership attive Fondazione Politecnico di Milano, che ha un ruolo primario per coordinamento relazioni con gli altri atenei convenzionati, sviluppo tool, formazione, ecc. Politecnico di Milano Politecnico di Torino Università degli Studi di Trento Politecnico di Bari 20

22 Ricerca e Innovazione L Unione Europea mette a disposizione diverse opportunità di finanziamento a fondo perduto a supporto dei progetti di ricerca ed innovazione delle aziende. Tali opportunità costituiscono un importante risorsa per le aziende italiane. Manca a livello italiano un azione coordinata e di sistema che supporti le aziende nel rapporto con la Commissione Europea e nell accesso ai finanziamenti da questa erogati. Dalla collaborazione tra Intesa Sanpaolo Eurodesk e la Rappresentanza di Confindustria a Bruxelles possono nascere importanti sinergie a supporto delle PMI italiane e dei loro progetti di ricerca e innovazione. Consulenza alle imprese per l accesso al 7 Programma quadro per la Ricerca e lo Sviluppo Tecnologico dell UE, Programma Quadro Competitività e Innovazione, Programma Intelligent Energy Europe, ecc... Sviluppo di azioni di sistema per valorizzare le PMI italiane di fronte alle istituzioni europee. 21

23 Ricerca e Innovazione Intesa Sanpaolo Eurodesk fornisce alle imprese una consulenza tecnica ed istituzionale nell accesso a tutti i Programmi di finanziamento europei, con un focus specifico su quelli dedicati alla ricerca, allo sviluppo tecnologico e all innovazione. Dispone di un data base di oltre società, concentrate sui seguenti settori produttivi: biomedicale e salute, biotecnologie, nanotecnologie, tecnologie dell informazione e della comunicazione (ICT), energie rinnovabili ed agroalimentare. Assiste le imprese clienti e partecipa direttamente a grandi progetti di ricerca europei nelle attività di business modelling. Questo consente di seguire lo sviluppo del progetto fin dallo stato iniziale della ricerca. Partner del Politecnico di Torino e della prima università cinese nella realizzazione del primo centro di ricerca euro-cinese sulle energie pulite a Pechino. 22

24 Internazionalizzazione L Accordo prevede un offerta articolata volta a sostenere le imprese che intraprendono processi di internazionalizzazione o intendono potenziare il proprio radicamento sui mercati esteri. Ampio network internazionale Struttura dedicata Servizio Internazionalizzazione Imprese Gamma di prodotti e servizi specifici Nel periodo di vigenza, l Accordo verrà integrato con l offerta di nuovi prodotti, volti in particolare a fornire coperture del rischio di credito commerciale e a favorire lo smobilizzo dei relativi crediti. 23

25 Internazionalizzazione Una vasta ed articolata presenza internazionale in 40 Paesi, attraverso Banche, Filiali e Rappresentanze assicura alle imprese consulenza e finanziamenti Attività di advisory per operazioni di Trade & Export Finance, Project Finance, M&A Italian Desk: nuclei dedicati, con personale bilingue, in ciascuna filiale e banca estera, per consulenza e assistenza personalizzata alle imprese 24

26 Internazionalizzazione Servizio Internazionalizzazione Imprese, con sede a Padova, è costituito da un polo di specialisti dedicato alle PMI, che coordina le strutture interne ed estere del Gruppo. Individua le soluzioni per l accesso e lo sviluppo delle imprese sui mercati esteri, con modalità/intensità differenti nelle varie fasi del processo di internazionalizzazione. Ambiti di attività Scouting dei mercati esteri: ricerca partner industriali, opportunità di business nei diversi mercati, missioni commerciali, gare e appalti; Pianificazione di un investimento diretto all estero: informazioni sul paese scelto, contatti (istituzioni etc.), proposta di possibili soluzioni finanziarie, verifica agevolazioni; Realizzazione di un investimento diretto all estero: consulenza per costituzione società in loco, soluzioni per finanziamento investimento, informazioni commerciali sulla controparte/partner estera; Gestione delle consociate all estero: attivazione di conti all estero ed altri servizi bancari per le esigenze finanziarie in loco. Il Polo di avvale di: 5 desk geografici specialistici: Cina, Americhe, Asia, EuroMed-Africa, Est Europa 5 unità sul territorio: Padova, Milano, Torino, Bologna, Napoli 25

27 Internazionalizzazione Export 360 Approccio integrato al finanziamento del ciclo produttivo per supportare le imprese operanti con l estero che hanno forniture continuative e commesse, con l obiettivo di prevedere per il cliente un adeguato supporto creditizio fin dalle fasi iniziali del processo produttivo. Export 360 consente di gestire e in un unica operazione le diverse forme di finanziamento nelle varie fasi di un operazione commerciale export, dall anticipo su future esportazioni, su ordini/contratti fino allo smobilizzo di fatture nelle diverse tipologie. Tradeway (Ricerca Partner) Una gamma di servizi informativi avanzati che consentono alle aziende di inserire il proprio profilo commerciale nelle principali reti di promozione B2B, di ricercare e favorire partnership attraverso attività di promozione nei Paesi d interesse e di ricevere informazioni commerciali e creditizie su operatori esteri. L esperienza sviluppata da ISP nella gestione di questa tipologia di servizi, potrà essere ulteriormente valorizzata nell ambito del presente accordo nel supportare Confindustria Piccola Industria nello sviluppo di una piattaforma di partenariato a disposizione dei propri associati. 26

28 Internazionalizzazione Capacità creditizia di assunzione rischi su Paesi e Banche derivanti da: conferma di crediti documentari, stand-by o rilascio di impegni similari (silent confirmation, star del credere) rilascio di garanzie internazionali a favore di aziende CPI, su richiesta e controgaranzia di banca estera concessione di linee di credito per finanziamenti previsti da crediti documentari confermati e non da Intesa Sanpaolo smobilizzo prosoluto di impegni di pagamento di banche estere rappresentati da effetti internazionali avallati ovvero da pagamenti differiti/accettazioni emessi nell ambito di crediti documentari utilizzati presso Intesa Sanpaolo Cash management internazionale per la gestione automatizzata della tesoreria delle aziende che hanno conti presso filiali estere del Gruppo e banche corrispondenti appartenenti all associazione IBOS. Un insieme di servizi che consentono al tesoriere di influenzare in modo sostanziale la posizione finanziaria liquida e disponibile dell azienda e del proprio gruppo societario internazionale. 27

29 Plafond Al fine di assicurare la piena attuazione dell Accordo, Intesa Sanpaolo mette a disposizione degli associati di Confindustria Piccola Industria un plafond complessivo di 10 miliardi 5 mldimporto massimo complessivo delle linee del credito e dei finanziamenti da concedersi in relazione alle soluzioni finanziarie di prodotto 4 mldimporto massimo complessivo delle linee di credito e delle soluzioni di prodotto a sostegno dei processi d internazionalizzazione 1 mldimporto massimo complessivo dei finanziamenti e delle soluzioni di prodotto a sostegno dei processi di ricerca e innovazione L attuazione dell Accordo prevede specifiche convenzioni a livello territoriale con le Associazioni di Confindustria Piccola Industria e i Confidi per condividere le condizioni. 28

Agenda. Lo scenario macroeconomico il posizionamento italiano i possibili spazi di miglioramento

Agenda. Lo scenario macroeconomico il posizionamento italiano i possibili spazi di miglioramento 0 Agenda Lo scenario macroeconomico il posizionamento italiano i possibili spazi di miglioramento Le nostre soluzioni e l Accordo Intesa Sanpaolo Confindustria Piccola Industria rinnovo Accordo 2009 e

Dettagli

Un impegno comune per la crescita

Un impegno comune per la crescita Un impegno comune per la crescita Intesa Sanpaolo e Confindustria Piccola Industria proseguono la collaborazione avviata con l Accordo del luglio 2009, rinnovata nel 2010, e condividono una linea d azione

Dettagli

DARE VALORE ALLE IMPRESE

DARE VALORE ALLE IMPRESE DARE VALORE ALLE IMPRESE Estero, crescita, nuova imprenditoria Accordo Intesa Sanpaolo - Confindustria Piccola Industria indice 2 UN IMPEGNO COMUNE PER LA CRESCITA 3 I PUNTI CHIAVE DEL NUOVO ACCORDO 4

Dettagli

Agenda. Gli accordi Intesa Sanpaolo Confindustria Piccola Industria. Consulenza globale. Ambiti d intervento. Conferma e arricchimento soluzioni

Agenda. Gli accordi Intesa Sanpaolo Confindustria Piccola Industria. Consulenza globale. Ambiti d intervento. Conferma e arricchimento soluzioni Agenda Gli accordi Intesa Sanpaolo Confindustria Piccola Industria Consulenza globale Ambiti d intervento Conferma e arricchimento soluzioni 1 Intesa Sanpaolo - Confindustria Piccola Industria Un impegno

Dettagli

Agenda. Gli accordi Intesa Sanpaolo Confindustria Piccola Industria. Consulenza globale. Ambiti d intervento. Conferma e arricchimento soluzioni

Agenda. Gli accordi Intesa Sanpaolo Confindustria Piccola Industria. Consulenza globale. Ambiti d intervento. Conferma e arricchimento soluzioni Agenda Gli accordi Intesa Sanpaolo Confindustria Piccola Industria Consulenza globale Ambiti d intervento Conferma e arricchimento soluzioni 1 Intesa Sanpaolo - Confindustria Piccola Industria Un impegno

Dettagli

Stefano Barrese Responsabile Area Sales e Marketing Intesa Sanpaolo

Stefano Barrese Responsabile Area Sales e Marketing Intesa Sanpaolo Stefano Barrese Responsabile Area Sales e Marketing Intesa Sanpaolo Agenda Accordo tra ISP e Confindustria Piccola Industria: punti chiave Crescita: nuovo modello di servizio e specializzazione Credito:

Dettagli

COMUNICATO STAMPA DA INTESA SANPAOLO NUOVE RISORSE PER LA PICCOLA E MEDIA IMPRESA: UN PLAFOND DI 10 MILIARDI E INIZIATIVE PER LA CRESCITA

COMUNICATO STAMPA DA INTESA SANPAOLO NUOVE RISORSE PER LA PICCOLA E MEDIA IMPRESA: UN PLAFOND DI 10 MILIARDI E INIZIATIVE PER LA CRESCITA COMUNICATO STAMPA Siglato il quinto accordo tra il Gruppo bancario e Piccola Industria Confindustria DA INTESA SANPAOLO NUOVE RISORSE PER LA PICCOLA E MEDIA IMPRESA: UN PLAFOND DI 10 MILIARDI E INIZIATIVE

Dettagli

INTESA SANPAOLO E LE RETI D IMPRESA. L approccio e l offerta del nostro Gruppo

INTESA SANPAOLO E LE RETI D IMPRESA. L approccio e l offerta del nostro Gruppo INTESA SANPAOLO E LE RETI D IMPRESA L approccio e l offerta del nostro Gruppo Gli accordi con Confindustria Confindustria Piccola Industria L accordo, rinnovato lo scorso 1 marzo, richiama la rilevanza

Dettagli

Firma del protocollo di intesa per il miglioramento della comunicazione banca-impresa in provincia di Torino

Firma del protocollo di intesa per il miglioramento della comunicazione banca-impresa in provincia di Torino Firma del protocollo di intesa per il miglioramento della comunicazione banca-impresa in provincia di Torino Torino Palazzo Cisterna 05 luglio 2011 PROTOCOLLO D INTESA PER IL MIGLIORAMENTO DELLA COMUNICAZIONE

Dettagli

Il supporto all internazionalizzazione delle PMI Focus Egitto. Relatore: Leonardo Zuin Desk EMEA - Ufficio Sviluppo Internazionalizzazione

Il supporto all internazionalizzazione delle PMI Focus Egitto. Relatore: Leonardo Zuin Desk EMEA - Ufficio Sviluppo Internazionalizzazione Il supporto all internazionalizzazione delle PMI Focus Egitto Relatore: Leonardo Zuin Desk EMEA - Ufficio Sviluppo Internazionalizzazione Milano, 4 febbraio 2014 1 Egitto in cifre Expenditure on GDP (%

Dettagli

www.assobusiness.com info@assobusiness.com

www.assobusiness.com info@assobusiness.com www.assobusiness.com info@assobusiness.com Gestione Business Finanziamento a breve termine, con piano di rientro, pensato per soddisfare le esigenze finanziarie di breve periodo e consente di soddisfare

Dettagli

GLI STRUMENTI DI ACCESSO AL CREDITO DI RILIEVO NAZIONALE FONDO DI GARANZIA PER LE PMI

GLI STRUMENTI DI ACCESSO AL CREDITO DI RILIEVO NAZIONALE FONDO DI GARANZIA PER LE PMI GLI STRUMENTI DI ACCESSO AL CREDITO DI RILIEVO NAZIONALE FONDO DI GARANZIA PER LE PMI Il Fondo di garanzia per le PMI, gestito dal Medio Credito Centrale-Unicredit e istituito con la L. 662/96 ha conosciuto

Dettagli

Reti d impresa La nuova dimensione delle Imprese che vogliono crescere. Il supporto del Gruppo Intesa Sanpaolo

Reti d impresa La nuova dimensione delle Imprese che vogliono crescere. Il supporto del Gruppo Intesa Sanpaolo Reti d impresa La nuova dimensione delle Imprese che vogliono crescere. Il supporto del Gruppo Intesa Sanpaolo Guidizzolo, 25 novembre Contratto di Rete Descrizione Caratteristiche Obiettivi strategici

Dettagli

Reggio Emilia, 15 Aprile 2013 Ore 15:00

Reggio Emilia, 15 Aprile 2013 Ore 15:00 Reggio Emilia, 15 Aprile 2013 Ore 15:00 A cura del Dott. Tommaso Ciritella Intesa San Paolo Camera di Commercio di Reggio Emilia Reti d impresa La nuova dimensione delle Imprese che vogliono crescere.

Dettagli

GRUPPO CDP: «one-door» per export e internazionalizzazione. Gli strumenti a disposizione delle aziende

GRUPPO CDP: «one-door» per export e internazionalizzazione. Gli strumenti a disposizione delle aziende GRUPPO CDP: «one-door» per export e internazionalizzazione Gli strumenti a disposizione delle aziende Piano industriale Gruppo CDP 2016-2020: 160 miliardi, di cui 117 dedicati al sostegno delle imprese

Dettagli

Strumenti a sostegno dell internazionalizzazione delle imprese. Andrea Fiori Ufficio Internazionalizzazione Imprese

Strumenti a sostegno dell internazionalizzazione delle imprese. Andrea Fiori Ufficio Internazionalizzazione Imprese Strumenti a sostegno dell internazionalizzazione delle imprese Andrea Fiori Ufficio Internazionalizzazione Imprese Milano, 3 giugno 2014 Interscambio commerciale, settore Manifatturiero Italia 5 partner

Dettagli

DIREZIONE CORPORATE CATALOGO PRODOTTI E SERVIZI

DIREZIONE CORPORATE CATALOGO PRODOTTI E SERVIZI DIREZIONE CORPORATE CATALOGO PRODOTTI E SERVIZI 1 CREDITAGRI ITALIA AGENDA Presentazione di CreditAgri Italia scpa I Settori d Intervento La carta dei servizi dedicati La carta dei prodotti Gli interventi

Dettagli

Le proposte del Banco Popolare

Le proposte del Banco Popolare Efficienza energetica, finanza agevolata e una nuova forma di alleanza. Per innovare le imprese del settore siderurgico e favorirne la crescita. Le proposte del Banco Popolare Banco Popolare e innovazione

Dettagli

Un patto per promuovere l export Accordo Sistema Moda Italia Intesa Sanpaolo

Un patto per promuovere l export Accordo Sistema Moda Italia Intesa Sanpaolo Un patto per promuovere l export Accordo Sistema Moda Italia Intesa Sanpaolo Maggio 2012 I punti chiave dell Accordo Creare valore e competitività per le imprese del settore tessile e moda attraverso un

Dettagli

Paolo Di Marco Dipartimento Sviluppo & Advisory

Paolo Di Marco Dipartimento Sviluppo & Advisory BUSINESS FOCUS PAESE MAROCCO, UN OPPORTUNITÀ PER LE IMPRESE ITALIANE SALERNO LUNEDÌ 30 MARZO 2015 ORE 15.00 CENTRO CONGRESSI INTERNAZIONALE SALERNO INCONTRA - VIA ROMA, 29 SALERNO INTERTRADE/CAMERA DI

Dettagli

Internazionalizzazione delle PMI Guida pratica all Internazionalizzazione delle PMI. Paolo Di Marco Desk Italia Dipartimento Sviluppo & Advisory

Internazionalizzazione delle PMI Guida pratica all Internazionalizzazione delle PMI. Paolo Di Marco Desk Italia Dipartimento Sviluppo & Advisory Internazionalizzazione delle PMI Guida pratica all Internazionalizzazione delle PMI Paolo Di Marco Desk Italia Dipartimento Sviluppo & Advisory Catania 31 marzo 2014 SIMEST Partner d impresa per la competizione

Dettagli

Enrica Rubatto Dipartimento Sviluppo & Advisory Funzione Desk Italia Torino 10 giugno 2014

Enrica Rubatto Dipartimento Sviluppo & Advisory Funzione Desk Italia Torino 10 giugno 2014 Strumenti di sostegno SIMEST per lo sviluppo sui mercati esteri Enrica Rubatto Dipartimento Sviluppo & Advisory Funzione Desk Italia Torino 10 giugno 2014 MISSIONE SIMEST promuove l internazionalizzazione

Dettagli

Il tuo partner innovativo per l estero

Il tuo partner innovativo per l estero Il tuo partner innovativo per l estero Chi siamo Export Trade Solutions Srl è una società di consulenza che opera in ambito nazionale ed internazionale assistendo le aziende nella loro fase di inserimento

Dettagli

CRESCERE IN CINA Il Gruppo Intesa Sanpaolo per le imprese di Milano Unica a Shanghai. Ottobre 2012

CRESCERE IN CINA Il Gruppo Intesa Sanpaolo per le imprese di Milano Unica a Shanghai. Ottobre 2012 CRESCERE IN CINA Il Gruppo Intesa Sanpaolo per le imprese di Milano Unica a Shanghai Ottobre 2012 Intesa Sanpaolo: un network integrato per crescere all estero Vicino al cliente in Italia Gestore per garantire

Dettagli

DIREZIONE CORPORATE CATALOGO PRODOTTI E SERVIZI

DIREZIONE CORPORATE CATALOGO PRODOTTI E SERVIZI DIREZIONE CORPORATE CATALOGO PRODOTTI E SERVIZI 1 CREDITAGRI ITALIA AGENDA Presentazione di CreditAgri Italia scpa I Settori d Intervento; La carta dei servizi dedicati; La carta dei prodotti; Gli interventi

Dettagli

EFFICIENZA ENERGETICA D IMPRESA PER IL GRUPPO INTESA SANPAOLO

EFFICIENZA ENERGETICA D IMPRESA PER IL GRUPPO INTESA SANPAOLO EFFICIENZA ENERGETICA D IMPRESA PER IL GRUPPO INTESA SANPAOLO Gianmarco Manzone Divisione Banca dei Territori Ufficio Finanziamenti e Confidi 1 Roma, 22 ottobre 2008 La storia di Intesa Sanpaolo 1998 2000

Dettagli

ACCORDO TRA INTESA SANPAOLO E RETE IMPRESE ITALIA

ACCORDO TRA INTESA SANPAOLO E RETE IMPRESE ITALIA ACCORDO TRA INTESA SANPAOLO E RETE IMPRESE ITALIA INTESA SANPAOLO S.p.A. in seguito denominata "Banca" con sede in Torino, Piazza San Carlo 156, iscritta nel registro delle imprese Ufficio di Torino al

Dettagli

Fiera Milano 7 maggio 2014. Strumenti di sostegno SIMEST per lo sviluppo sui mercati esteri

Fiera Milano 7 maggio 2014. Strumenti di sostegno SIMEST per lo sviluppo sui mercati esteri IL SISTEMA ITALIA DI SOSTEGNO ALL EXPORT SUI MERCATI EMERGENTI E PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DEL SISTEMA INDUSTRIALE ITALIANO DELLE RINNOVABILI E DELL EFFICIENZA Fiera Milano 7 maggio 2014 Strumenti di

Dettagli

Una Crescita Possibile

Una Crescita Possibile Accordo 2014/2015 Intesa Sanpaolo e Confindustria Piccola Industria Una Crescita Possibile INTESA SANPAOLO S.p.A. in seguito denominata Intesa Sanpaolo o "Banca" con sede in Torino, Piazza San Carlo 156,

Dettagli

La banca quale partner per affiancare l'impresa nello sviluppo dei progetti di internazionalizzazione.

La banca quale partner per affiancare l'impresa nello sviluppo dei progetti di internazionalizzazione. Investire in Francia Nuove opportunità di insediamento e incentivi messi a disposizione dal governo francese Assolombarda Milano, 6 Aprile 2011 La banca quale partner per affiancare l'impresa nello sviluppo

Dettagli

PACCHETTO CAPITALIZZAZIONE Prodotti per Capitalizzazione aziendale

PACCHETTO CAPITALIZZAZIONE Prodotti per Capitalizzazione aziendale AGGIORNATO AL 1 AGOSTO 2011 PACCHETTO CAPITALIZZAZIONE Prodotti per Capitalizzazione aziendale Alcune soluzioni potrebbero non essere disponibili causa aggiornamento delle convenzioni. Si consiglia di

Dettagli

COME AFFRONTARE IL NODO DEL RITARDO NEI PAGAMENTI

COME AFFRONTARE IL NODO DEL RITARDO NEI PAGAMENTI VII Panel Osservatorio Legislazione & Mercati SEMPLIFICAZIONE, FISCO, LIQUIDITA : TRE MOSSE PER UNA VERA CRESCITA 1 a sessione COME AFFRONTARE IL NODO DEL RITARDO NEI PAGAMENTI Villa Valmarana Morosini,

Dettagli

Strumenti di sostegno SIMEST per lo sviluppo sui mercati esteri. Roberto Saporito Referente SIMEST Regione Lazio

Strumenti di sostegno SIMEST per lo sviluppo sui mercati esteri. Roberto Saporito Referente SIMEST Regione Lazio Strumenti di sostegno SIMEST per lo sviluppo sui mercati esteri Roberto Saporito Referente SIMEST Regione Lazio Roma 3 luglio 2014 SIMEST Partner d impresa per la competizione globale Finanziaria controllata

Dettagli

Banca Antonveneta al fianco delle Imprese Friulane, associate a Confindustria Udine per superare la congiuntura in atto. Udine, 22 giugno 2010

Banca Antonveneta al fianco delle Imprese Friulane, associate a Confindustria Udine per superare la congiuntura in atto. Udine, 22 giugno 2010 Banca Antonveneta al fianco delle Imprese Friulane, associate a Confindustria Udine per superare la congiuntura in atto Udine, 22 giugno 2010 Si informano i destinatari di queste schede che il presente

Dettagli

MARZO 2010 SCHEDE PRODOTTO

MARZO 2010 SCHEDE PRODOTTO Accordo tra Intesa Sanpaolo e Confesercenti per il sostegno e lo sviluppo delle imprese di commercio, turismo e servizi. MARZO 2010 SCHEDE PRODOTTO Sommario. 1. Rafforzamento patrimoniale Ricap Business

Dettagli

SOLUZIONI PER OPERARE CON L ESTERO

SOLUZIONI PER OPERARE CON L ESTERO SOLUZIONI PER OPERARE CON L ESTERO ORIENTARSI NEL BUSINESS INTERNAZIONALE L attività con l estero rappresenta un area di business di estrema importanza per molte imprese italiane. Operare nei mercati internazionali,

Dettagli

La bancabilità dei progetti a biomasse nel nuovo scenario finanziario: gli strumenti a disposizione dell industria

La bancabilità dei progetti a biomasse nel nuovo scenario finanziario: gli strumenti a disposizione dell industria La bancabilità dei progetti a biomasse nel nuovo scenario finanziario: gli strumenti a disposizione dell industria Giuseppe Dasti - Coordinatore Desk Energy Mediocredito Italiano gruppo Intesa Sanpaolo

Dettagli

IMPRESA ITALIA CATALOGO PRODOTTI - ASSOCIAZIONI

IMPRESA ITALIA CATALOGO PRODOTTI - ASSOCIAZIONI Prodotti a Medio Lungo Termine Prodotto Destinazioni Caratteristiche Prestito Partecipativo (Mutuo Ricapitalizzazione Aziendale) Ricapitalizzazione aziendale con delibera di capitale già sottoscritta dai

Dettagli

Le opportunità per favorire l accesso al credito. Cagliari 15 marzo 2011

Le opportunità per favorire l accesso al credito. Cagliari 15 marzo 2011 Le opportunità per favorire l accesso al credito Cagliari 15 marzo 2011 La crisi globale 2008 una delle più gravi crisi economiche globali dell ultimo secolo con gravissimi effetti sia sul mercato finanziario

Dettagli

Il finanziamento delle energie rinnovabili: strumenti, criticità e prospettive

Il finanziamento delle energie rinnovabili: strumenti, criticità e prospettive Il finanziamento delle energie rinnovabili: strumenti, criticità e prospettive Giuseppe Dasti Coordinatore Desk Energy Mediocredito Italiano gruppo Intesa Sanpaolo Convegno della Regione Emilia Romagna

Dettagli

INSIEME PER L IMPRESA. La forma e la sostanza.

INSIEME PER L IMPRESA. La forma e la sostanza. INSIEME PER L IMPRESA La forma e la sostanza. 2 La cultura d impresa è un patrimonio prezioso come i capitali e le buone consulenze. BANCA D IMPRESA SI NASCE ESPERIENZA, SPECIALIZZAZIONE E ORGANIZZAZIONE

Dettagli

Gli Istituti di credito e le esigenze di copertura del capitale circolante

Gli Istituti di credito e le esigenze di copertura del capitale circolante Gli Istituti di credito e le esigenze di copertura del capitale circolante Politiche del credito e conseguenti scelte tecniche 11 maggio 2012 Agenda La domanda e l offerta di credito Il capitale circolante

Dettagli

Le azioni per favorire l accesso l al credito e la patrimonializzazione

Le azioni per favorire l accesso l al credito e la patrimonializzazione Le azioni per favorire l accesso l al credito e la patrimonializzazione Milano, 14 aprile 2010 Valentina Carlini Fisco, Finanza e Welfare Confindustria L andamento del credito Il credito resta molto selettivo

Dettagli

BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO

BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO OPERATIVITÀ A MEDIO/LUNGO TERMINE FINANZIAMENTI PER CONSOLIDAMENTO DI PASSIVITÀ A BREVE TERMINE Finalità: favorire il rafforzamento della struttura finanziaria aziendale attraverso la concessione di finanziamenti

Dettagli

SIMEST: Partner d impresa per la competizione globale. Seminario di preparazione alla Missione Imprenditoriale in Iran

SIMEST: Partner d impresa per la competizione globale. Seminario di preparazione alla Missione Imprenditoriale in Iran SIMEST: Partner d impresa per la competizione globale Seminario di preparazione alla Missione Imprenditoriale in Iran Marco Rosati Responsabile Funzione Desk Italia CONFINDUSTRIA - Roma, 8 ottobre 2015

Dettagli

Sostegno al sistema imprenditoriale

Sostegno al sistema imprenditoriale Sostegno al sistema imprenditoriale LE REALIZZAZIONI NEL 2013 OBIETTIVO 2013 RISULTATI PROGRESSI Sostegno a nuova imprenditorialità e occupazione: Nuove linee di finanziamento rivolte alla clientela Small

Dettagli

Le soluzioni del Gruppo Intesa Sanpaolo a sostegno delle imprese che investono in energia pulita

Le soluzioni del Gruppo Intesa Sanpaolo a sostegno delle imprese che investono in energia pulita Le soluzioni del Gruppo Intesa Sanpaolo a sostegno delle imprese che investono in energia pulita Francesco Fioretto, Responsabile Succursale Emilia Romagna Parma, 25 marzo 2010 Agenda Il contesto di riferimento

Dettagli

Ristrutturazione e rimodulazione del debito «Bancario», delle imprese, per il riequilibrio della posizione finanziaria

Ristrutturazione e rimodulazione del debito «Bancario», delle imprese, per il riequilibrio della posizione finanziaria Business Solutions Ristrutturazione e rimodulazione del debito «Bancario», delle imprese, per il riequilibrio della posizione finanziaria Pafinberg S.r.l Via Taramelli, 50 24121 Bergamo Tel: 035 271974

Dettagli

La ristrutturazione dell impresa come opportunità di sviluppo e creazione di valore IL FONDO ITALIANO DI INVESTIMENTO

La ristrutturazione dell impresa come opportunità di sviluppo e creazione di valore IL FONDO ITALIANO DI INVESTIMENTO La ristrutturazione dell impresa come opportunità di sviluppo e creazione di valore IL FONDO ITALIANO DI INVESTIMENTO TopLegal Roma, 23 settembre 2010 Il progetto Nel mese di dicembre 2009, su iniziativa

Dettagli

Internazionalizzazione e supporto al business Roberto Colombo, Internazionalizzazione Imprese

Internazionalizzazione e supporto al business Roberto Colombo, Internazionalizzazione Imprese Internazionalizzazione e supporto al business Roberto Colombo, Internazionalizzazione Imprese Servizio Imprese - Direzione Marketing Milano, 17 marzo 2016 Agenda Intesa Sanpaolo e la rete internazionale

Dettagli

Internazionalizzazione e servizi a supporto delle imprese Daniele Marcheselli Paolo Ciancio Desk Americhe Internazionalizzazione Imprese

Internazionalizzazione e servizi a supporto delle imprese Daniele Marcheselli Paolo Ciancio Desk Americhe Internazionalizzazione Imprese Internazionalizzazione e servizi a supporto delle imprese Daniele Marcheselli Paolo Ciancio Desk Americhe Internazionalizzazione Imprese Servizio Imprese - Direzione Marketing - Area Sales & Marketing

Dettagli

Chi Siamo Export Trade Solutions Srl è una società di consulenza che opera in ambito nazionale ed internazionale assistendo le aziende nella loro fase di inserimento in nuovi mercati e nelle relazioni

Dettagli

La finanziabilità dei progetti di efficienza energetica. Paola Rusconi Desk Energia, Mediocredito Italiano Gruppo Intesa Sanpaolo

La finanziabilità dei progetti di efficienza energetica. Paola Rusconi Desk Energia, Mediocredito Italiano Gruppo Intesa Sanpaolo La finanziabilità dei progetti di efficienza energetica Paola Rusconi Desk Energia, Mediocredito Italiano Gruppo Intesa Sanpaolo Workshop FIRE Agenda Il sostegno di Mediocredito Italiano agli investimenti

Dettagli

Il ruolo del credito per favorire l integrazione

Il ruolo del credito per favorire l integrazione Il ruolo del credito per favorire l integrazione Corrado Piazzalunga Direttore Regione Commerciale Ovest Forte di Bard, 26 settembre 2008 AGENDA Le caratteristiche delle imprese italiane: struttura finanziaria

Dettagli

Start up e innovazione: novità è opportunità per il 2015

Start up e innovazione: novità è opportunità per il 2015 Start up e innovazione: novità è opportunità per il 2015 Mercoledì 11 febbraio Dott. Matteo Farina Progetti di Sviluppo Banco Popolare Confindustria Firenze Banco Popolare e innovazione tecnologica: un

Dettagli

Gli strumenti di SACE a supporto dell internazionalizzazione. Biella, Gennaio 2014 Raoul Ascari, Chief Operating Officer

Gli strumenti di SACE a supporto dell internazionalizzazione. Biella, Gennaio 2014 Raoul Ascari, Chief Operating Officer Gli strumenti di SACE a supporto dell internazionalizzazione Biella, Gennaio 2014 Raoul Ascari, Chief Operating Officer Cosa serve per stare sui mercati globali? 1 Strategia internazionale 2 Solida patrimonializzazione

Dettagli

BNL per le Reti di imprese

BNL per le Reti di imprese per le Reti di imprese Reti di imprese: vantaggi per imprese e banche VANTAGGI PER LE IMPRESE VANTAGGI PER LE BANCHE Forma di collaborazione efficace tra aziende Maggiori economie di scala (efficienza

Dettagli

Linee di credito finalizzate alla filiera biomassa-energia. Paola Rusconi Specialista Desk Energy Mediocredito Italiano Gruppo Intesa Sanpaolo

Linee di credito finalizzate alla filiera biomassa-energia. Paola Rusconi Specialista Desk Energy Mediocredito Italiano Gruppo Intesa Sanpaolo Linee di credito finalizzate alla filiera biomassa-energia Paola Rusconi Specialista Desk Energy Mediocredito Italiano Gruppo Intesa Sanpaolo Greenergy Expo 2010 - Milano, 17 novembre 2010 Agenda Il Gruppo

Dettagli

Indice. Convenzioni in essere e in fase di attivazione. Chi siamo. Il processo di espansione. Opportunità create da Basilea 2

Indice. Convenzioni in essere e in fase di attivazione. Chi siamo. Il processo di espansione. Opportunità create da Basilea 2 Company Profile 1 Indice Chi siamo Il processo di espansione Opportunità create da Basilea 2 Modalità operative: approccio utilizzato I Servizi offerti Convenzioni in essere e in fase di attivazione 2

Dettagli

Nuova Sabatini, Fondo Centrale di Garanzia per le PMI e CoopUp

Nuova Sabatini, Fondo Centrale di Garanzia per le PMI e CoopUp DIPARTIMENTO POLITICHE PER LO SVILUPPO Nuova Sabatini, Fondo Centrale di Garanzia per le PMI e CoopUp La normativa nazionale di supporto agli investimenti delle imprese cooperative ed altre opportunità

Dettagli

Cassa depositi e prestiti

Cassa depositi e prestiti Cassa depositi e prestiti Il Gruppo Cassa depositi e prestiti opera a sostegno della crescita del Paese ed impiega le sue risorse, prevalentemente raccolte attraverso il Risparmio Postale (Buoni fruttiferi

Dettagli

Mini-Guide operative per futuri e nuovi imprenditori PRESENTARSI IN BANCA

Mini-Guide operative per futuri e nuovi imprenditori PRESENTARSI IN BANCA Mini-Guide operative per futuri e nuovi imprenditori PRESENTARSI IN BANCA di Andrea Binello e Fabrizio Lando Presentazione Per venire incontro ad una forte domanda di informazione sull avvio di nuove

Dettagli

BNL per le Reti d Impresa

BNL per le Reti d Impresa per le Reti d Impresa Reti d Impresa: vantaggi per imprese e banche VANTAGGI PER LE IMPRESE VANTAGGI PER LE BANCHE Forma di collaborazione efficace tra aziende Maggiori economie di scala (efficienza sui

Dettagli

COFITER «Crescere e competere con il contrato di Rete»

COFITER «Crescere e competere con il contrato di Rete» COFITER «Crescere e competere con il contrato di Rete» Bologna, 28 gennaio 2015 INDICE COFITER «I nostri valori» Opportunità e nuovi prodotti Progetto «Cofiter con i Confidi per l Emilia Romagna» 2 Cofiter

Dettagli

Banche e finanza per la crescita

Banche e finanza per la crescita Banche e finanza per la crescita Corrado Piazzalunga Responsabile Finanza per la Sviluppo Direzione Finanza e Derivati Modena, 2 Aprile 2007 I Temi in Agenda Il sistema produttivo italiano UniCredit Banca

Dettagli

Corporate Presentation

Corporate Presentation Corporate Presentation SACE BRESCIA 8 luglio 2015 1 Corporate Presentation Sosteniamo la competitività delle imprese SACE è una società del Gruppo Cdp attiva nell export credit, nell assicurazione del

Dettagli

Adesione di Regione Piemonte all' "Accordo per il credito 2015" sottoscritto dall'abi e dalle associazioni imprenditoriali in data 31 marzo 2015.

Adesione di Regione Piemonte all' Accordo per il credito 2015 sottoscritto dall'abi e dalle associazioni imprenditoriali in data 31 marzo 2015. REGIONE PIEMONTE BU21 28/05/2015 Deliberazione della Giunta Regionale 25 maggio 2015, n. 16-1465 Adesione di Regione Piemonte all' "Accordo per il credito 2015" sottoscritto dall'abi e dalle associazioni

Dettagli

Il supporto finanziario all interscambio a agli investimenti nei Paesi del Golfo. Gianluca Lauria Luigi Ardizzone

Il supporto finanziario all interscambio a agli investimenti nei Paesi del Golfo. Gianluca Lauria Luigi Ardizzone Il supporto finanziario all interscambio a agli investimenti nei Paesi del Golfo Gianluca Lauria Luigi Ardizzone Agenda Il sostegno all internazionalizzazione di BNL-BNP Paribas (G.Lauria) L Italian Desk

Dettagli

Partecipare al capitale delle imprese: i prodotti e i servizi di SIMEST

Partecipare al capitale delle imprese: i prodotti e i servizi di SIMEST Partecipare al capitale delle imprese: i prodotti e i servizi di SIMEST Gloria Targetti Dipartimento Sviluppo e Advisory Desk Italia - Referente SIMEST Area Nord Ovest Milano 29 ottobre 2015 SIMEST Partner

Dettagli

Gloria Targetti. Responsabile Area Mercato Nord-Ovest

Gloria Targetti. Responsabile Area Mercato Nord-Ovest Gloria Targetti Responsabile Area Mercato Nord-Ovest SIMEST E la finanziaria del Ministero dello Sviluppo Economico, partecipata dalle principali banche italiane e dal sistema Confindustria SIMEST gestisce

Dettagli

Head of Area Commerciale Catania

Head of Area Commerciale Catania «LE RISORSE FINANZIARIE PER LA CREAZIONE DI NUOVE IMPRESE» Giuseppe Mormino Head of Area Commerciale Catania Siamo la prima banca in Sicilia: «se cresce il Territorio, cresciamo anche noi» conoscere il

Dettagli

Il presente foglio informativo è rivolto ai clienti diversi dai Clienti Consumatori.

Il presente foglio informativo è rivolto ai clienti diversi dai Clienti Consumatori. CHIROGRAFARI ALLE IMPRESE Foglio informativo in ottemperanza alle disposizioni di cui alla delibera CICR del 4 marzo 2003 e alle successive Istruzioni di Vigilanza della Banca d Italia del 15 luglio 2015

Dettagli

Il Gruppo Banca Popolare di Vicenza

Il Gruppo Banca Popolare di Vicenza Il Gruppo Banca Popolare di Vicenza a sostegno delle PMI Costante Turco Responsabile Direzione Regionale Centro Sud Italia di Banca Popolare di Vicenza Prato, 9 maggio 2013 La Storia e le caratteristiche

Dettagli

Credito ed efficienza, sfida per lo sviluppo di competenze

Credito ed efficienza, sfida per lo sviluppo di competenze Credito ed efficienza, sfida per lo sviluppo di competenze Verona, 9 ottobre 2014 Mauro Conti Chi è BIT? Società di servizi tecnico-finanziari per le BCC nelle Tre A Al fianco delle BCC e dei loro clienti

Dettagli

FABBISOGNO FINANZIARIO DI GESTIONE Finanziamento BNL Ciclo Produttivo

FABBISOGNO FINANZIARIO DI GESTIONE Finanziamento BNL Ciclo Produttivo FABBISOGNO FINANZIARIO DI GESTIONE Finanziamento BNL Ciclo Produttivo esclusione del settore armamenti, con fatturato annuo fino a 10 Finanziamento a breve termine, con piano di ammortamento e covenant

Dettagli

Corporate Presentation

Corporate Presentation Corporate Presentation SACE Roma, Aprile 2015 1 Corporate Presentation Sosteniamo la competitività delle imprese SACE è una società del Gruppo Cdp attiva nell export credit, nell assicurazione del credito,

Dettagli

RAFFORZARE L'ECOSISTEMA DEL CAPITALE DI RISCHIO: COSA HA FATTO IL FONDO ITALIANO

RAFFORZARE L'ECOSISTEMA DEL CAPITALE DI RISCHIO: COSA HA FATTO IL FONDO ITALIANO RAFFORZARE L'ECOSISTEMA DEL CAPITALE DI RISCHIO: COSA HA FATTO IL FONDO ITALIANO Roma, 28 giugno 2013 Luigi Tommasini Senior Partner Funds-of-Funds CONTENUTO Il Fondo Italiano di Investimento: fatti e

Dettagli

NUOVE MISURE PER IL CREDITO ALLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE (PMI)

NUOVE MISURE PER IL CREDITO ALLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE (PMI) NUOVE MISURE PER IL CREDITO ALLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE (PMI) Si avvisa la gentile Clientela che la Banca ha aderito, in data 04/05/2015, al nuovo Accordo per il Credito 2015, limitatamente all iniziativa

Dettagli

Assemblea 29.4.15 BANCAMEDIOCREDITO DEL FRIULI VENEZIA GIULIA

Assemblea 29.4.15 BANCAMEDIOCREDITO DEL FRIULI VENEZIA GIULIA Assemblea 29.4.15 BANCAMEDIOCREDITO DEL FRIULI VENEZIA GIULIA Dopo un 2013 difficile chiuso con una forte perdita che aveva significativamente inciso la solidità patrimoniale della Banca, pur in un contesto

Dettagli

Finanziamenti per Ricerca e Innovazione

Finanziamenti per Ricerca e Innovazione Finanziamenti per Ricerca e Innovazione L esperienza di Intesa Sanpaolo Sandro Angeletti, Responsabile Valutazioni e Finanziamenti R&S Mediocredito Italiano ABI Roma, 15 dicembre 2009 Finanziamenti per

Dettagli

Reti d impresa: opportunità e prime esperienze nel settore turistico

Reti d impresa: opportunità e prime esperienze nel settore turistico Reti d impresa: opportunità e prime esperienze nel settore turistico Udine, 10 ottobre 2013 Sommario Introduzione alle Reti di Impresa Prime esperienze nel settore turistico-alberghiero L approccio alle

Dettagli

IL RATING BANCARIO PUÒ MIGLIORARE

IL RATING BANCARIO PUÒ MIGLIORARE IL RATING BANCARIO PUÒ MIGLIORARE Un decalogo per l impresa ODCEC Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Macerata e Camerino Confidi Macerata Società Cooperativa per Azioni Possiamo

Dettagli

Fascia Merito creditizio Spread Fascia A (RT 1-3) 3,00% Fascia B (RT 4-5) 3,65% Fascia C (RT 6-7) 4,30%

Fascia Merito creditizio Spread Fascia A (RT 1-3) 3,00% Fascia B (RT 4-5) 3,65% Fascia C (RT 6-7) 4,30% Si riporta, di seguito, l offerta commerciale dedicata alle aziende associate ad Ipe Coop Confidi a valere sull operatività con la CCIAA di Roma. Le condizioni riportate nel presente documento sono valide

Dettagli

Con addebito su c/c acceso presso la BNL secondo il piano di ammortamento

Con addebito su c/c acceso presso la BNL secondo il piano di ammortamento Allegato d Patrimonializzazione - Corporate Banca Operatività Beneficiari Aziende appartenenti BANCA NAZIONALE DEL LAVORO Intero territorio nazionale Piccole e medie imprese, associate a Cooperfidi Italia,

Dettagli

NUOVA FINANZA PER PMI. Pafinberg S.r.l Via Taramelli, 50 24121 Bergamo Tel: 035 271974 Fax: 035 224607 www.pafinberg.com info@pafinberg.

NUOVA FINANZA PER PMI. Pafinberg S.r.l Via Taramelli, 50 24121 Bergamo Tel: 035 271974 Fax: 035 224607 www.pafinberg.com info@pafinberg. NUOVA FINANZA PER PMI Credito Adesso La migliore soluzione per anticipare i contratti e finanziare il fabbisogno di capitale circolante CREDITO ADESSO Caratteristiche dell intervento A chi si rivolge?

Dettagli

PROFESSIONISTI e IMPRESE VERSO NUOVI MERCATI Focus Emirati Arabi Uniti. Carlo de Simone Responsabile Funzione Relazioni Istituzionali e Studi

PROFESSIONISTI e IMPRESE VERSO NUOVI MERCATI Focus Emirati Arabi Uniti. Carlo de Simone Responsabile Funzione Relazioni Istituzionali e Studi PROFESSIONISTI e IMPRESE VERSO NUOVI MERCATI Focus Emirati Arabi Uniti Carlo de Simone Responsabile Funzione Relazioni Istituzionali e Studi Roma, 14 ottobre 2015 SIMEST Partner d impresa per la competizione

Dettagli

BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO FVG Liberi Professionisti

BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO FVG Liberi Professionisti BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO FVG Liberi Professionisti OPERATIVITA A BREVE TERMINE I finanziamenti a breve termine sono regolati a tasso variabile, pari all Euribor maggiorato dei seguenti spread: Spread

Dettagli

GREEN GLOBE BANKING AWARD 2008 C È UN PATRIMONIO CHE CI STA PARTICOLARMENTE A CUORE.

GREEN GLOBE BANKING AWARD 2008 C È UN PATRIMONIO CHE CI STA PARTICOLARMENTE A CUORE. GREEN GLOBE BANKING AWARD 2008 C È UN PATRIMONIO CHE CI STA PARTICOLARMENTE A CUORE. 1 Una Banca attenta all ambiente: la Politica Ambientale Nel quadro delle attività di responsabilità sociale e ambientale,

Dettagli

NUOVO ACCORDO PER IL CREDITO ALLA PMI

NUOVO ACCORDO PER IL CREDITO ALLA PMI Spett. Clienti, Loro Sedi Treviso, il 16 marzo 2011 Con la presente circolare informativa siamo ad illustrare il nuovo accordo per il credito alle PMI recentemente stipulato tra ABI (Associazione Bancaria

Dettagli

Seminario CDO Milano. Come finanziare i tuoi progetti di crescita all estero, discutiamone con Intesa San Paolo

Seminario CDO Milano. Come finanziare i tuoi progetti di crescita all estero, discutiamone con Intesa San Paolo Seminario CDO Milano Come finanziare i tuoi progetti di crescita all estero, discutiamone con Intesa San Paolo Lomaglio Stefano Coordinatore Imprese/Area Milano Città Dragonetti Giovanni Specialista Trade

Dettagli

FABBISOGNO FINANZIARIO DI GESTIONE Finanziamento BNL Ciclo Produttivo

FABBISOGNO FINANZIARIO DI GESTIONE Finanziamento BNL Ciclo Produttivo FABBISOGNO FINANZIARIO DI GESTIONE Finanziamento BNL Ciclo Produttivo Limiti di importo Impegni commerciali esclusione del settore armamenti, con fatturato annuo fino a 10 Finanziamento a breve termine,

Dettagli

CRM Basilea 2 :: :: :: :: PMI Center. -CRM per Basilea 2 - Cedac Software Srl

CRM Basilea 2 :: :: :: :: PMI Center. -CRM per Basilea 2 - Cedac Software Srl PMI Center -CRM per Basilea 2 - Cedac Software Srl 1 La tecnologia ha rimodulato i rapporti fra PMI e sistema Bancario a) anno 1987 - scambio telematico flussi informativi e dispositivi monobanca b) anno

Dettagli

IL FONDO ITALIANO D INVESTIMENTO

IL FONDO ITALIANO D INVESTIMENTO IL FONDO ITALIANO D INVESTIMENTO Milano 15 Novembre 2010 Le principali p tappe del progetto Il Progetto del Fondo Italiano di Investimento (FII) è nato nel mese di dicembre 2009, su iniziativa del Ministero

Dettagli

Missione Governo Regioni in Brasile

Missione Governo Regioni in Brasile Missione Governo Regioni in Brasile SIMEST Partner d impresa per la competizione globale Finanziaria del Ministero dello Sviluppo Economico, partecipata dalle principali banche italiane e dal sistema Confindustria

Dettagli

CONVENZIONE CONFESERCENTI/BNL SCHEDE PRODOTTO E CONDIZIONI

CONVENZIONE CONFESERCENTI/BNL SCHEDE PRODOTTO E CONDIZIONI CONVENZIONE CONFESERCENTI/BNL SCHEDE PRODOTTO E CONDIZIONI Si riportano di seguito le schede prodotto con le relative condizioni economiche dedicate a tutte le Aziende associate a Confesercenti con fatturato

Dettagli

Corporate Presentation SACE BRESCIA 8 luglio 2015. 1 Corporate Presentation

Corporate Presentation SACE BRESCIA 8 luglio 2015. 1 Corporate Presentation Corporate Presentation SACE BRESCIA 8 luglio 2015 1 Corporate Presentation Sosteniamo la competitività delle imprese SACE è una società del Gruppo Cdp attiva nell export credit, nell assicurazione del

Dettagli