Cereia Marco Curriculum Vitae

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Cereia Marco Curriculum Vitae"

Transcript

1 Cereia Marco Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome / Nome Cereia Marco Residenza Gattinara (VC) Domicilio Genova cereia[at]gmail.com Cittadinanza Italiana Luogo e data di nascita Gattinara (VC), 18/07/1973 Sesso Maschile Servizio di Leva Assolto (Nucleo Elaborazione Dati - Distretto Militare di Torino) Esperienza professionale Aprile Attuale Aprile 2009 Marzo 2012 (3 anni ) Aprile 2006 Marzo 2009 (3 anni) Aprile 2004 Marzo 2006 (2 anni) Marzo 2003 Febbraio 2004 (1 anno) Ottobre 2002 Dicembre 2002 Giugno 2002 Luglio 2002 Febbraio 2002 Assegno di collaborazione ad attività di ricerca presso lo IEIIT-CNR, nell ambito del contratto di ricerca NEAT: Network Technologies for Automation. operativi real-time per applicazioni industriali. Assegno di collaborazione ad attività di ricerca presso lo IEIIT-CNR, nell ambito del programma Tecniche e strumenti formali per l analisi di proprietà di sicurezza in sistemi distribuiti su larga scala. operativi real-time per applicazioni multimediali. operativi real-time per il commercio elettronico. Titolare di contratto di collaborazione professionale esterna con lo IEIIT-CNR per attività riguardante il progetto e lo sviluppo di uno scheduler real-time per processori ARM9 con algoritmo EDF. Titolare di contratto di collaborazione professionale esterna con l IRITI-CNR per attività riguardante lo sviluppo di un sistema automatico di verifica delle tracce di esecuzione di protocolli crittografici specificati mediante process algebra. Titolare di contratto di collaborazione professionale esterna con il Dipartimento di Automatica ed Informatica del Politecnico di Torino per attività riguardante l ingegnerizzazione di strumenti software per l analisi e la verifica formale automatica di protocolli crittografici. Lingue straniere Inglese Buona conoscenza sia nella forma scritta che in quella verbale. Istruzione e formazione Dicembre 2001 Laurea in Ingegneria Elettronica, (ordinamento previgente il D.M. 509/99), conseguita con punti 93/110, presso la II Facoltà di Ingegneria del Politecnico di Torino, tesi di laurea Sviluppo di strumenti CAD per l ingegneria dei protocolli di comunicazione crittografici, relatori Ing. Luca Durante, Prof. Riccardo Sisto, Prof. Adriano Valenzano. Luglio 1992 Diploma di Perito Industriale Elettronico, conseguito presso l ITIS Q. Sella di Biella con punti 45/60. Pagina 1/5 - Curriculum Vitae di Cereia Marco

2 Competenze informatiche Ottima conoscenza di GNU/Linux, sia a livello di utilizzo che a livello architetturale. Ottima conoscenza delle principali estensioni real-time del kernel Linux (RT-PATCH, RTAI). Esperienza nello sviluppo di device driver e moduli per il kernel Linux. Esperienza nello sviluppo di codice per sistemi embedded in linguaggio C e linguaggio assembler. Buona conoscenza dei sistemi operativi Windows, Unix, Solaris, Mac OS X e loro principali applicativi. Ottima conoscenza del linguaggio C e relativi strumenti di sviluppo in ambiente GNU/Linux, maturata in diversi anni di esperienza nell ambito professionale. Buona conoscenza dello standard IEEE (POSIX) e delle problematiche relative alla programmazione concorrente. Buona conoscenza dei linguaggi assembler (in particolare per architetture ARM) e Bourne shell script. Discreta conoscenza dei linguaggi C++, Python, Visual Basic, Java. Esperienza nell utilizzo di strumenti per il controllo di versione, in particolare SVN e GIT. Buona conoscenza di applicativi e linguaggi per il Web: scripting server-side (CGI), linguaggi HTML, XHTML, CSS, PHP. Esperienza nell installazione, configurazione ed amministrazione di Apache web server e MySQL server in ambiente GNU/Linux. Buona conoscenza dei principali applicativi per office automation e produzione testi, quali Microsoft Office, OpenOffice.org, LaTeX. Attività di ricerca Contratto di ricerca Attività di ricerca e sviluppo per l esecuzione in tempo reale di algoritmi multimedia Marzo 2002 Agosto 2004 Contratto di ricerca Attività di ricerca e sviluppo per l integrazione di ambienti esecutivi per applicazioni Best-Effort e per algoritmi Soft Real-Time Dicembre 2004 Dicembre 2006 Nell ambito del contratto di ricerca fra CNR-IEIIT ed STMicroelectronics Attività di ricerca e sviluppo per l esecuzione in tempo reale di algoritmi multimedia Marco Cereia collabora attivamente alle varie fasi del progetto che si conclude con la realizzazione di un prototipo di Virtual Machine Monitor per la virtualizzazione di architetture ARMv5 e la registrazione del brevetto europeo A process for managing virtual machines in a physical processing machine, corresponding processor system and computer program product therefore, EP A1, a nome dei responsabili del progetto, dott. Ivan Cibrario Bertolotti (CNR- IEIIT) e dott. Wolfgang Betz (STMicroelectronics). Progetto e sviluppo di micro-kernel per la virtualizzazione di sistemi embedded soft real-time, basati su architettura ARMv5 Attività progettuale: Marco Cereia acquisisce ottime conoscenze sullo stato dell arte delle tecniche di virtualizzazione e le problematiche relative alla loro applicazione su architettura ARMv5. Lo studio approfondito di questa architettura evidenzia la necessità di apportare modifiche all hardware affinché i requisiti per l implementazione della virtualizzazione perfetta possano essere soddisfatti. Terminata la fase di analisi, viene definito il minimo set di modifiche da apportare all architettura al fine di renderne possibile la virtualizzazione. Sulla base delle modifiche proposte, viene progettato il prototipo di un Virtual Machine Monitor in grado di consentire l esecuzione concorrente di più sistemi operativi su architetture ARMv5. Attività di sviluppo: Marco Cereia partecipa attivamente alle attività di sviluppo software legate al progetto, collaborando con il gruppo di ricerca di STMicroelectronics. Contribuisce allo sviluppo di un emulatore per architettura ARMv5 modificata secondo i criteri definiti nella fase di progettazione e di un prototipo di Virtual Machine Monitor in grado di eseguire sull emulatore più istanze concorrenti di un sistema operativo. Si occupa inoltre del porting del kernl Linux per architettura ARMv5 e dell analisi delle prestazioni del sistema finale, misurando gli overhead introdotti dal virtual machine monitor durante l esecuzione concorrente di due istanze del kernel Linux. Nell ambito del contratto di ricerca fra CNR-IEIIT ed STMicroelectronics Attività di ricerca e sviluppo per l integrazione di ambienti esecutivi per applicazioni Best-Effort e per algoritmi Soft Real-Time Marco Cereia collabora attivamente alla progettazione e allo sviluppo di un Virtual Machine Monitor per la virtualizzazione di architetture ARMv6-TrustZone. Progetto e sviluppo di Virtual Machine Monitor per architettura ARMv6-TrustZone Attività progettuale: Marco Cereia acquisisce ottime conoscenze sugli aspetti architetturali di sistemi embedded basati su dispositivi della famiglia ARMv6-TrustZone e collabora con il gruppo di ricerca di STMicroelectronics alla progettazione di un sistema di virtualizzazione per questa architettura, denominato Co-Hosting, in grado di consentire l esecuzione concorrente di un micro-kernel per applicazioni real-time ed un generico sistema operativo. Marco Cereia si occupa inoltre di presentare ai Pagina 2/5 - Curriculum Vitae di Cereia Marco

3 meeting di progetto i risultati intermedi ottenuti durante le fasi della progettazione. Attività di sviluppo: Marco Cereia si occupa dello sviluppo in linguaggio assembler del modulo per la virtualizzazione e della sua integrazione nel micro-kernel per applicazioni real-time. Il modulo, sfruttando alcune caratteristiche hardware dell architettura ARMv6-TrustZone, attiva la schedulazione di un generico sistema operativo negli istanti in cui il micro-kernel per applicazione real-time è in stato di idle e gestisce la rischedulazione della parte real-time del sistema quando viene ricevuto uno specifico segnale di interruzione ad alta priorità. Marco Cereia, si occupa inoltre dell analisi delle prestazioni sul prototipo realizzato, misurando le latenze di schedulazione per mezzo di un simulatore circuitale cycle accurate, per il quale è stato fornito da STMicroelectronics un modello di piattaforma basata su architettura ARMv6 Trust-Zone. Contratto di ricerca Design and implementation of a secure software system Maggio 2007 Maggio 2009 Sistemi operativi real-time per reti industriali Analisi di proprietà di sicurezza per protocolli di comunicazione Protocolli di comunicazione per reti industriali Protocolli di comunicazione orientati alla safety Nell ambito del contratto di ricerca fra CNR-IEIIT ed STMicroelectronics Design and implementation of a secure software system Marco Cereia acquisisce competenze su diversi aspetti legati all implementazione e alla progettazione di sistemi in tempo reale, svolgendo diverse attività di analisi e sviluppo: Analisi dello stato dell arte sui meccanismi di Dynamic Power Management e loro applicazione a sistemi multi-processore. Analisi dello stato dell arte sulle tecniche di virtualizzazione per sistemi multi-processore SMP. Analisi e misura delle prestazioni real-time del kernel Linux, nelle versioni standard ed orientata al realtime (Linux rt-patch). Realizzazione di Tool-Chain per la cross-compilazione di codice per sistemi embedded. Sviluppo di moduli a livello kernel (Linux) per l implementazione di un soft-modem per telefonia mobile, operante in modalità 2G/3G ed analisi delle prestazioni real-time durante una comunicazione vocale. Le attività svolte nell ambito del contratto hanno portato alla redazione di diversi rapporti tecnici. Implementazione ed analisi delle prestazioni di un master EtherCAT realizzato con software open source. Misura e confronto fra le prestazioni real-time di un master EtherCAT implementato su diverse tipologie di sistemi operativi open source (Linux, Linux rt-patch, RTAI). Analisi degli effetti provocati dall interferenza di processi best-effort sulle prestazioni real-time di un master EtherCAT implementato su diverse tipologie di sistemi operativi open source (Linux, Linux-rtpatch, RTAI). Realizzazione di un sistema di misura per l acquisizione di time-stamp basato su EtherCAT, in grado di fornire una traccia temporale degli istanti di attivazione di un segnale digitale. Metodi di descrizione formale e utilizzo dello SPI-calculus applicato all analisi e verifica automatica di sicurezza dei protocolli di comunicazione crittografici. Studio delle problematiche legate all implementazione di algoritmi per la verifica automatica di proprietà di sicurezza e loro applicazione attraverso lo sviluppo di software per l analisi dei protocolli di comunicazione crittografici. Analisi del protocollo MODBUS e implementazione di un estensione retro-compatibile in grado di rendere il protocollo adatto a soddisfare le caratteristiche di un moderno sistema di comunicazione distribuito (incremento dello spazio di indirizzamento, allocazione di banda garantita, presenza di più dispositivi master all interno dello stesso segmento di rete). Analisi degli aspetti legati alla sicurezza dei protocolli orientati alla Safety per sistemi distribuiti. Analisi sperimentale dei meccanismi di rilevamento dei guasti implementati dal protocollo SafetyNETp e valutazione dei rischi di compromissione dell availability di un impianto in seguito all iniezione di messaggi in una rete basata su questo protocollo. Pubblicazioni Riviste Internazionali ISI 1) M. Cereia, I. Cibrario Bertolotti, S. Scanzio, Performance of a Real-Time EtherCAT Master under Linux, IEEE Transactions on Industrial Informatics 7(4), ) M. Cereia, I. Cibrario Bertolotti, Virtual Machines for Distributed Real-time Systems, Computer Standards & Interfaces, Volume 31, Issue 1, January Pagina 3/5 - Curriculum Vitae di Cereia Marco

4 Atti di conferenze 1) M. Cereia, S.Scanzio, A User Space EtherCAT Master Architecture for Hard Real-Time Control Systems, in Proc of the 17th IEEE International Conference on Emerging Technologies and Factory Automation (ETFA 2012), ) G. Cena, M. Cereia, A. Valenzano, Security Aspects of Safety Networks, in Proc. of the 16th IEEE International Conference on Emerging Technologies and Factory Automation (ETFA 2011), ) G. Cena, M. Cereia, S. Scanzio, A. Valenzano, C. Zunino, A High-Performance CUDA-Based Computing Platform for Industrial Control Systems, in Proc. of the IEEE International Symposium on Industrial Electronics (ISIE 2011), ) M. Cereia, S. Scanzio, Aspetti di Sicurezza nelle Reti per la Safety, Conferenza Nazionale Italiana AICA, Torino, ) M. Cheminod, M. Cereia, Conformità di Politiche di Sicurezza in Ambienti Industriali, Conferenza Nazionale Italiana AICA, Torino, ) G. Cena, M. Cereia, I. Cibrario Bertolotti, S. Scanzio, A. Valenzano, C. Zunino, A Software Implementation of IEEE 1588 on RTAI/RTnet Platforms, in Proc. of the 15th IEEE International Conference on Emerging Technologies and Factory Automation (ETFA 2010), ) M. Cereia, I. Cibrario Bertolotti, S. Scanzio, Performance Evaluation of an EtherCAT Master using Linux and the RT Patch, in Proc. of the IEEE International Symposium on Industrial Electronics (ISIE 2010), ) G. Cena, M.Cereia, I. Cibrario Bertolotti, S. Scanzio, A MODBUS Extension for Inexpensive Distributed Embedded Systems, in Proc. of the 8th IEEE International Workshop on Factory Communication Systems (WFCS 2010), ) W. Betz, M. Cereia, I. Cibrario Bertolotti, Experimental Evaluation of the Linux RT Patch for Real- Time Applications, in Proc. of the 14th IEEE International Conference on Emerging Technologies and Factory Automation (ETFA 2009), ) M. Cereia, I. Cibrario Bertolotti, Asymmetric Virtualisation for Real-Time Systems, In Proc. of the IEEE International Symposium on Industrial Electronics (ISIE 2008), ) M. Cereia, I. Cibrario Bertolotti, Virtual Processors for Industrial Applications, In Proc. of the 10th IEEE Conference on Emerging Technologies and Factory Automation (ETFA 2005), Rapporti Tecnici 1) M. Cereia, Analysis of the SafetyNET p Protocol, Commessa CNR ICT.P07.004, Reti e Protocolli per l Automazione e il controllo di Processo, CNR-IEIIT/ICT.P07.004/2011/3, Aprile ) M. Cereia, Modem Emulation Driver Documentation, Contratto di Ricerca STMicroelectronics Design and implementation of a secure software system, CNR-IEIIT/STM/2009/1, Luglio ) M. Cereia, I. Cibrario Bertolotti, Real-time characterization of the Linux Kernel, Contratto di Ricerca STMicroelectronics Design and implementation of a secure software system, CNR-IEIIT/STM/2008/2, Novembre ) M. Cereia, Canadian Cross Compilation, Contratto di Ricerca STMicroelectronics Design and implementation of a secure software system, CNR-IEIIT/STM/2008/1, Febbraio ) M. Cereia, A Technical Report on Dynamic Power Management, Contratto di Ricerca STMicroelectronics Design and implementation of a secure software system, CNR-IEIIT/STM/2007/2 Dicembre ) M. Cereia, A Technical Report on Multi Core Virtualization, Contratto di Ricerca STMicroelectronics Design and implementation of a secure software system, CNR-IEIIT/STM/2007/1, Novembre Monografie 1) M. Cereia, Sviluppo di strumenti CAD per l ingegneria dei protocolli di comunicazione crittografici, tesi di laurea depositata presso la biblioteca della II Facoltà di Ingegneria del Politecnico di Torino, Vercelli, Dicembre Attività scientifiche Partecipazione all organizzazione di conferenze Internazionali Revisone di articoli per conferenze e riviste internazionali Membro del Local Organizing Committee con mansione di IT Management per il 6th IEEE International Workshop on Factory Communication Systems (WFCS 2006), Torino, Software Practice & Experience, Wiley, IEEE International Workshop on Factory Communication Systems (WFCS 2012), IEEE International Symposium of Industrial Electronics (ISIE2 010), Pagina 4/5 - Curriculum Vitae di Cereia Marco

5 IEEE International Workshop on Factory Communication Systems (WFCS 2010), Partecipazione come relatore a conferenze Presentazione dell articolo Aspetti di Sicurezza nelle Reti per la Safety, Conferenza Nazionale Italiana AICA, Torino, Novembre Presentazione dell articolo A MODBUS Extension for Inexpensive Distributed Embedded System, IEEE International Workshop on Factory Communication Systems (WFCS 2010), Nancy, Maggio Presentazione dell articolo Asymmetric Virtualisation for Real-Time Systems, IEEE International Symposium on Industrial Electronics (ISIE 2008), Cambridge (UK), 30 Giugno 2 Luglio Presentazione dell articolo Virtual Processors for Industrial Applications, 10th IEEE Conference on Emerging Technologies and Factory Automation (ETFA 2005), Catania, Settembre Altre esperienze rilevanti Ottobre 2012 Attuale Novembre 2010 Luglio 2011 Giugno Attuale Giugno 2005 Luglio 2006 Membro dell International Security Workgroup avviato da Safety Network International e.v. Correlatore della tesi di laurea magistrale Valutazione sperimentale di reti e protocolli orientati alla Safety: Il protocollo SafetyNET p,candidato Ghirardello Riccardo, Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria dell Automazione, Università degli Studi di Padova, 14 Luglio Collaborazione allo sviluppo del sito web dell istituto IEIIT-CNR e del sito web del Computer Engineering & Networks Group dello stesso istituto (www.ieiit.cnr.it ceng.ieiit.cnr.it) e gestione dei server web per l hosting dei due siti. Realizzazione del sito web per il 6th IEEE International Workshop on Factory Communication Systems (wfcs2006.ieiit.cnr.it), sviluppo dell applicazione per la sottomissione e revisione degli articoli utilizzata durante il workshop e gestione delle infrastrutture per l hosting dell intero sistema. Pagina 5/5 - Curriculum Vitae di Cereia Marco

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome/i nome/i Castelli Flavio Email flavio.castelli@gmail.com Sito web personale http://www.flavio.castelli.name Nazionalità Italiana Data di nascita

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G.

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale G. CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM FRANCO FRATTOLILLO Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G. Rummo" di Benevento, con votazione 60/60.

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

Il Concetto di Processo

Il Concetto di Processo Processi e Thread Il Concetto di Processo Il processo è un programma in esecuzione. È l unità di esecuzione all interno del S.O. Solitamente, l esecuzione di un processo è sequenziale (le istruzioni vengono

Dettagli

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Tobia Castaldi Alessandro Amirante Lorenzo Miniero Simon Pietro Romano Giorgio Ventre 02/10/2009 GARR 2009 "Network

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO Requisiti d'ammissione Dal Regolamento didattico del Conservatorio di Como Ex Art. 24: Ammissione ai corsi di

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

Ing. Andrea Saccà. Stato civile: Celibe Nazionalità: Italiana Data di nascita: 9 Ottobre 1978 Luogo di nascita: Roma Residenza: Roma

Ing. Andrea Saccà. Stato civile: Celibe Nazionalità: Italiana Data di nascita: 9 Ottobre 1978 Luogo di nascita: Roma Residenza: Roma Indirizzo: Via dell'automobilismo, 109 00142 Roma (RM) Sito Web : http://www.andreasacca.com Telefono: 3776855061 Email : sacca.andrea@gmail.com PEC : andrea.sacca@pec.ording.roma.it Ing. Andrea Saccà

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. PROPOSTE di TIROCINI/TESI di LAUREA - Prof. Patrizia Scandurra

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. PROPOSTE di TIROCINI/TESI di LAUREA - Prof. Patrizia Scandurra PROPOSTE di TIROCINI/TESI di LAUREA - Prof. Patrizia Scandurra A seguire alcune proposte di tirocini/tesi in tre ambiti dell ingegneria del software (non del tutto scorrelati): (1) Model-driven driven

Dettagli

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 Sistemi Web-Based - Terminologia Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 CLIENT: il client è il programma che richiede un servizio a un computer collegato in

Dettagli

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969 Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Nome FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN Nazionalità Italiana Data di nascita 28 gennaio 1969 Titolo di studio Laurea in Ingegneria Elettronica conseguita presso il politecnico

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE???

Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE??? Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE??? Opportunità di lavoro: ICT - Information and Communication Technology in Azienda Vendite Acquisti Produzione Logistica AFM SIA ICT

Dettagli

Stefano Perna. Informazioni Personali. Obiettivi Professionali. Posizione attuale. Healthcare Pre-Sales e Project Management.

Stefano Perna. Informazioni Personali. Obiettivi Professionali. Posizione attuale. Healthcare Pre-Sales e Project Management. Stefano Perna Informazioni Personali Residenza Viale Spartaco, 91 00174 Roma Telefono (+39) 320 6974861 (+39) 340 2267281 Email perna.stefano@gmail.com Sito http://www.stefanoperna.it Luogo e Data di nascita

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione Le Reti di Calcolatori (parte 2) Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Docente: Daniela

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 TECHNOLOGY Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel offre

Dettagli

Web Conferencing and Collaboration tool

Web Conferencing and Collaboration tool Web Conferencing and Collaboration tool La piattaforma Meetecho Piattaforma di Web Conferencing e Collaborazione on line in tempo reale Caratteristiche generali Soluzione client-server progettata per essere

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Informatica. Scopo della lezione

Informatica. Scopo della lezione 1 Informatica per laurea diarea non informatica LEZIONE 1 - Cos è l informatica 2 Scopo della lezione Introdurre le nozioni base della materia Definire le differenze tra hardware e software Individuare

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

Progettazione di sistemi Embedded

Progettazione di sistemi Embedded Progettazione di sistemi Embedded Corso introduttivo di progettazione di sistemi embedded A.S. 2013/2014 proff. Nicola Masarone e Stefano Salvatori Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di

Dettagli

IBM Cloud Computing - un opportunità? - una moda? Andrea Reggio Myserverfarm. 2011 IBM Corporation

IBM Cloud Computing - un opportunità? - una moda? Andrea Reggio Myserverfarm. 2011 IBM Corporation IBM Cloud Computing - un opportunità? - una moda? Andrea Reggio Myserverfarm 2011 IBM Corporation Cosa si intende per Cloud Computing Cloud è un nuovo modo di utilizzare e di distribuire i servizi IT,

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

PROFILI ALLEGATO A. Profili professionali

PROFILI ALLEGATO A. Profili professionali ALLEGATO A Profili professionali Nei profili di seguito descritti vengono sintetizzate le caratteristiche di delle figure professionali che verranno coinvolte nell erogazione dei servizi oggetto della

Dettagli

MASTER UNIVERSITARI CORSI di PERFEZIONAMENTO CORSI di FORMAZIONE AVANZATA

MASTER UNIVERSITARI CORSI di PERFEZIONAMENTO CORSI di FORMAZIONE AVANZATA Allegato 1 al bando di gara SCUOLA TELECOMUNICAZIONI FF.AA. CHIAVARI REQUISITO TECNICO OPERATIVO MASTER UNIVERSITARI CORSI di PERFEZIONAMENTO CORSI di FORMAZIONE AVANZATA MASTER DI 2 LIVELLO 1. DIFESA

Dettagli

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone Paragrafo 1 Prerequisiti Definizione di applicazione server Essa è un servizio che è in esecuzione su un server 1 al fine di essere disponibile per tutti gli host che lo richiedono. Esempi sono: il servizio

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Applicativo verticale Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

Per questa ragione il nostro sforzo si è concentrato sugli aspetti elencati qui di seguito:

Per questa ragione il nostro sforzo si è concentrato sugli aspetti elencati qui di seguito: Autore : Giulio Martino IT Security, Network and Voice Manager Technical Writer e Supporter di ISAServer.it www.isaserver.it www.ocsserver.it www.voipexperts.it - blogs.dotnethell.it/isacab giulio.martino@isaserver.it

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

U.N.I.F. - UNIONE NAZIONALE ISTITUTI di ricerche FORESTALI

U.N.I.F. - UNIONE NAZIONALE ISTITUTI di ricerche FORESTALI G.U.FOR. Gestione Utilizzazioni FORestali Procedura sperimentale, inerente la gestione centralizzata dei dati relativi alle utilizzazioni forestali (taglio, assegno, collaudo e vendita dei prodotti legnosi)

Dettagli

APPLICAZIONE WEB PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE DI ACQUISTO DEL MATERIALE INFORMATICO. Francesco Marchione e Dario Richichi

APPLICAZIONE WEB PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE DI ACQUISTO DEL MATERIALE INFORMATICO. Francesco Marchione e Dario Richichi APPLICAZIONE WEB PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE DI ACQUISTO DEL MATERIALE INFORMATICO Francesco Marchione e Dario Richichi Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia Sezione di Palermo Indice Introduzione...

Dettagli

rischi del cloud computing

rischi del cloud computing rischi del cloud computing maurizio pizzonia dipartimento di informatica e automazione università degli studi roma tre 1 due tipologie di rischi rischi legati alla sicurezza informatica vulnerabilità affidabilità

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED ANALYTICS WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 info@technologytransfer.it www.technologytransfer.it ADVANCED ANALYTICS

Dettagli

Analisi dei requisiti e casi d uso

Analisi dei requisiti e casi d uso Analisi dei requisiti e casi d uso Indice 1 Introduzione 2 1.1 Terminologia........................... 2 2 Modello della Web Application 5 3 Struttura della web Application 6 4 Casi di utilizzo della Web

Dettagli

La collaborazione come strumento per l'innovazione.

La collaborazione come strumento per l'innovazione. La collaborazione come strumento per l'innovazione. Gabriele Peroni Manager of IBM Integrated Communication Services 1 La collaborazione come strumento per l'innovazione. I Drivers del Cambiamento: Le

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

RETI DI CALCOLATORI E APPLICAZIONI TELEMATICHE

RETI DI CALCOLATORI E APPLICAZIONI TELEMATICHE RETI DI CALCOLATORI E APPLICAZIONI TELEMATICHE Prof. PIER LUCA MONTESSORO Facoltà di Ingegneria Università degli Studi di Udine 1999 Pier Luca Montessoro (si veda la nota a pagina 2) 1 Nota di Copyright

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA 2ª PARTE NEL CAPITOLO PRECEDENTE NOTA METODOLOGICA LA PAROLA AI CIO I MIGLIORI HYPERVISOR AFFIDARSI AI VENDOR INVESTIRE PER IL CLOUD APPLICAZIONI

Dettagli

Scheda descrittiva del programma. Open-DAI. ceduto in riuso. CSI-Piemonte in rappresentanza del Consorzio di progetto

Scheda descrittiva del programma. Open-DAI. ceduto in riuso. CSI-Piemonte in rappresentanza del Consorzio di progetto Scheda descrittiva del programma Open-DAI ceduto in riuso CSI-Piemonte in rappresentanza del Consorzio di progetto Agenzia per l Italia Digitale - Via Liszt 21-00144 Roma Pagina 1 di 19 1 SEZIONE 1 CONTESTO

Dettagli

UML Component and Deployment diagram

UML Component and Deployment diagram UML Component and Deployment diagram Ing. Orazio Tomarchio Orazio.Tomarchio@diit.unict.it Dipartimento di Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni Università di Catania I diagrammi UML Classificazione

Dettagli

Plesk Automation. Parallels. Domande tecniche più frequenti

Plesk Automation. Parallels. Domande tecniche più frequenti Parallels Plesk Automation Primo trimestre, 2013 Domande tecniche più frequenti Questo documento ha come scopo quello di rispondere alle domande tecniche che possono sorgere quando si installa e si utilizza

Dettagli

Art. 1. (Indizione concorso)

Art. 1. (Indizione concorso) Allegato 1 al Provvedimento del Direttore dell Istituto TeCIP n. 66 del 10/02/2015 Concorso per l attribuzione di due Borse di studio per attività di ricerca della durata di 12 mesi ciascuna presso l Istituto

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

SMARTCARD Studente: Elvis Ciotti Prof: Luciano Margara 1

SMARTCARD Studente: Elvis Ciotti Prof: Luciano Margara 1 SMARTCARD Studente: Elvis Ciotti Prof: Luciano Margara 1 Introduzione SmartCard: Carta intelligente Evoluzione della carta magnetica Simile a piccolo computer : contiene memoria (a contatti elettrici)

Dettagli

REAL WORLD AND VIRTUAL WORLD ARCHITECTURE FOR INTERCONN INTERCONNECTING FIRST AND SECOND LIFE

REAL WORLD AND VIRTUAL WORLD ARCHITECTURE FOR INTERCONN INTERCONNECTING FIRST AND SECOND LIFE REAL WORLD AND VIRTUAL WORLD ARCHITECTURE FOR INTERCONNECTING FIRST AND SECOND LIFE Università degli studi di Catania Facoltà di Ingegneria 26 Gennaio 2009 Sommario 1 Introduzione 2 Middleware Middleware:

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

CURRICULUM. Dati Anagrafici

CURRICULUM. Dati Anagrafici SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE REGIONE PIEMONTE S.C. Formazione Aziendale Codice: Curriculum Data: AGOSTO 2012 Pagina 1 di 6 CURRICULUM Dati Anagrafici Descrizione del profilo Titolo di studio ed esperienza

Dettagli

Cinque best practice per amministratori VMware: Microsoft Exchange su VMware

Cinque best practice per amministratori VMware: Microsoft Exchange su VMware Cinque best practice per amministratori VMware: Microsoft Exchange su VMware Scott Lowe Founder and Managing Consultant del 1610 Group Modern Data Protection Built for Virtualization Introduzione C è stato

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Oggi più che mai, le aziende italiane sentono la necessità di raccogliere,

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZE LAVORATIVE F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZE LAVORATIVE F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nazionalità Italiana Data di nascita Giugno 1973 Qualifica CONSULENTE DI BUSINESS INTELLIGENCE ESPERIENZE LAVORATIVE

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner:

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner: Processi ITIL In collaborazione con il nostro partner: NetEye e OTRS: la piattaforma WÜRTHPHOENIX NetEye è un pacchetto di applicazioni Open Source volto al monitoraggio delle infrastrutture informatiche.

Dettagli

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER Alessio Cuppari Presidente itsmf Italia itsmf International 6000 Aziende - 40000 Individui itsmf Italia Comunità di Soci Base di conoscenze e di risorse Forum

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

Web Conferencing Open Source

Web Conferencing Open Source Web Conferencing Open Source A cura di Giuseppe Maugeri g.maugeri@bembughi.org 1 Cos è BigBlueButton? Sistema di Web Conferencing Open Source Basato su più di quattordici componenti Open-Source. Fornisce

Dettagli

ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM. Andrea Mannara Business Unit Manager

ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM. Andrea Mannara Business Unit Manager ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM Andrea Mannara Business Unit Manager ManageEngine Portfolio Network Data Center Desktop & MDM ServiceDesk & Asset Active Directory Log &

Dettagli

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS)

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) EZChrom Edition e ChemStation Edition Requisiti hardware e software Agilent Technologies Informazioni legali Agilent Technologies, Inc. 2013 Nessuna parte

Dettagli

IT Club FVG Ditedi CMDBuild: case study di un progetto open source www.cmdbuild.org Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.com

IT Club FVG Ditedi CMDBuild: case study di un progetto open source www.cmdbuild.org Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.com IT Club FVG Ditedi CMDBuild: case study di un progetto open source www.cmdbuild.org Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.com 2 Tecnoteca è nata nel 2000 con sede a Tavagnacco ha scelto da subito di lavorare

Dettagli

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI Prefazione Autori XIII XVII Capitolo 1 Sistemi informativi aziendali 1 1.1 Introduzione 1 1.2 Modello organizzativo 3 1.2.1 Sistemi informativi

Dettagli

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer:

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. <file> tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Cos è un protocollo? Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Ciao Ciao Hai l ora? 2:00 tempo TCP connection request TCP connection reply. Get http://www.di.unito.it/index.htm Domanda:

Dettagli

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Declinazione di responsabilità e informazioni sul copyright Le informazioni contenute nel presente documento rappresentano le conoscenze

Dettagli

Microelettronica Corso introduttivo di progettazione di sistemi embedded

Microelettronica Corso introduttivo di progettazione di sistemi embedded Microelettronica Corso introduttivo di progettazione di sistemi embedded Introduzione prof. Stefano Salvatori A.A. 2014/2015 Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo documento sono

Dettagli

FASE DEBUGGING: Compiler Linker. controllando che la voce Genera le informazioni per il debug cioè. "Generate debugging information"

FASE DEBUGGING: Compiler Linker. controllando che la voce Genera le informazioni per il debug cioè. Generate debugging information FASE DEBUGGING: Prima della compilazione, si devono inserire 1 nel progetto informazioni per il debug cioè si devono visualizzare le opzioni di progetto seguendo il percorso: controllando che la voce Genera

Dettagli

OPEN DAY: ELOCAL GROUP RELOADED

OPEN DAY: ELOCAL GROUP RELOADED L'ingegneria di Elocal Roberto Boccadoro / Luca Zucchelli OPEN DAY: ELOCAL GROUP RELOADED ELOCAL GROUP SRL Chi siamo Giorgio Dosi Lorenzo Gatti Luca Zucchelli Ha iniziato il suo percorso lavorativo in

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Romano Stasi Responsabile Segreteria Tecnica ABI Lab Roma, 4 dicembre 2007 Agenda Il percorso metodologico Analizzare per conoscere: la mappatura

Dettagli

DigitPA LINEE GUIDA. Centro di competenza del riuso. DigitPA 00137 Roma - viale Marx, 43 Pagina 1 di 140

DigitPA LINEE GUIDA. Centro di competenza del riuso. DigitPA 00137 Roma - viale Marx, 43 Pagina 1 di 140 LINEE GUIDA PER L INSERIMENTO ED IL RIUSO DI PROGRAMMI INFORMATICI O PARTI DI ESSI PUBBLICATI NELLA BANCA DATI DEI PROGRAMMI INFORMATICI RIUTILIZZABILI DI DIGITPA DigitPA 00137 Roma - viale Marx, 43 Pagina

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

imparare è un esperienza, tutto il resto è informazione A. Einstein istituto tecnico

imparare è un esperienza, tutto il resto è informazione A. Einstein istituto tecnico imparare è un esperienza, tutto il resto è informazione A. Einstein istituto tecnico istituto tecnico SETTORE TECNOLOGICO chimica e materiali elettronica e telecomunicazioni informatica meccanica e meccatronica

Dettagli

FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica.

FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica. Studio FORM FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica. We believe in what we create This is FORM power La soluzione FORM permette di realizzare qualsiasi documento in formato

Dettagli

Software 2. Classificazione del software. Software di sistema

Software 2. Classificazione del software. Software di sistema Software 2 Insieme di istruzioni e programmi che consentono il funzionamento del computer Il software indica all hardware quali sono le operazioni da eseguire per svolgere determinati compiti Valore spesso

Dettagli

May Informatica S.r.l.

May Informatica S.r.l. May Informatica S.r.l. Brochure Aziendale Copyright 2010 May Informatica S.r.l. nasce con il preciso scopo di dare soluzioni avanzate alle problematiche legate all'information Technology. LA NOSTRA MISSIONE

Dettagli

Modello OSI e architettura TCP/IP

Modello OSI e architettura TCP/IP Modello OSI e architettura TCP/IP Differenza tra modello e architettura - Modello: è puramente teorico, definisce relazioni e caratteristiche dei livelli ma non i protocolli effettivi - Architettura: è

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Informatica per la comunicazione" - lezione 9 -

Informatica per la comunicazione - lezione 9 - Informatica per la comunicazione" - lezione 9 - Protocolli di livello intermedio:" TCP/IP" IP: Internet Protocol" E il protocollo che viene seguito per trasmettere un pacchetto da un host a un altro, in

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

SIMATIC WinCC Runtime Professional ARCHITETTURE. Versione 1.0 03/2014

SIMATIC WinCC Runtime Professional ARCHITETTURE. Versione 1.0 03/2014 SIMATIC WinCC Runtime Professional V13 ARCHITETTURE Ronald Lange (Inventor 2011) TIA Portal: Automation Software that Fits Together As Perfectly As Lego Blocks Versione 1.0 03/2014 - Architetture Novità

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome MARCONCINI SAMUELE Indirizzo Via Colli Berici 4-37030 COLOGNOLA AI COLLI VR Telefono 347 6861453 Fax 045

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

SISTEMI DI VIRTUALIZZAZIONE: STATO DELL ARTE, VALUTAZIONI, PROSPETTIVE

SISTEMI DI VIRTUALIZZAZIONE: STATO DELL ARTE, VALUTAZIONI, PROSPETTIVE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI UDINE Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali Corso di Laurea Triennale in Informatica Tesi di Laurea SISTEMI DI VIRTUALIZZAZIONE: STATO DELL ARTE, VALUTAZIONI, PROSPETTIVE

Dettagli

GARR WS9. OpenSource per l erogazione di servizi in alta disponibilità. Roma 17 giugno 2009

GARR WS9. OpenSource per l erogazione di servizi in alta disponibilità. Roma 17 giugno 2009 GARR WS9 OpenSource per l erogazione di servizi in alta disponibilità Roma 17 giugno 2009 Mario Di Ture Università degli Studi di Cassino Centro di Ateneo per i Servizi Informatici Programma Cluster Linux

Dettagli

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Protocolli di rete Sommario Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Configurazione statica e dinamica

Dettagli

UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE. Facoltà di Ingegneria. Corso di Laurea in Ingegneria Informatica e dell Automazione.

UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE. Facoltà di Ingegneria. Corso di Laurea in Ingegneria Informatica e dell Automazione. UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea in Ingegneria Informatica e dell Automazione Tesi di Laurea Progettazione e sviluppo di un modulo per il task-scheduling per il

Dettagli

I veri benefici dell Open Source nell ambito del monitoraggio IT. Georg Kostner, Department Manager Würth Phoenix

I veri benefici dell Open Source nell ambito del monitoraggio IT. Georg Kostner, Department Manager Würth Phoenix I veri benefici dell Open Source nell ambito del monitoraggio IT Georg Kostner, Department Manager Würth Phoenix IT Service secondo ITIL Il valore aggiunto dell Open Source Servizi IT Hanno lo scopo di

Dettagli

SIMATIC WinCC Runtime Professional ARCHITETTURE. Versione 1.0 04/2013

SIMATIC WinCC Runtime Professional ARCHITETTURE. Versione 1.0 04/2013 SIMATIC WinCC Runtime Professional V12 ARCHITETTURE Ronald Lange (Inventor 2011) TIA Portal: Automation Software that Fits Together As Perfectly As Lego Blocks Versione 1.0 04/2013 - Architetture Novità

Dettagli

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Un po di Storia ISP & Web Engineering ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Breve cenno sulla storia dell informatica: dagli albori ai giorni nostri; L evoluzione di Windows: dalla

Dettagli

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software.

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software. Generalità Definizione Un firewall è un sistema che protegge i computer connessi in rete da attacchi intenzionali mirati a compromettere il funzionamento del sistema, alterare i dati ivi memorizzati, accedere

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli