Trimestrale aziendale per i dipendenti DMIT - N 6/2012

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Trimestrale aziendale per i dipendenti DMIT - N 6/2012"

Transcript

1 - N 6/2012 Prodotti pag. 2 Iniziative pag. 3-4 Protagonisti pag. 5-6 Varie pag Settembre, giornata della sicurezza in Ricordare per Prevenire Il 14 settembre 2011 è avvenuto un incidente mortale all interno del nostro stabilimento; ad un anno di distanza, la ha voluto commemorare l evento e l autotrasportatore deceduto con brevi discorsi del Presidente Saji e del Vice Presidente D Urbano rivolti a tutti i dipendenti e con un minuto di silenzio. Il Presidente Saji ha detto: Noi tutti dobbiamo fare in modo che mai più si possa verificare un incidente del genere. Per non perdere questo spirito anche negli anni a venire, e per condividere sempre la consapevolezza che la sicurezza è la cosa più importante, ogni anno il 14 Settembre sarà per la la giornata della sicurezza, nella quale si svolgeranno attività specifiche. Per realizzare un ambiente di lavoro sicuro, è necessario che ciascuno aumenti la propria sensibilità per la sicurezza e che attui correttamente i comportamenti richiesti dalla sua specifica posizione. In tutto quello che facciamo, ricordiamoci sempre che la sicurezza è requisito indispensabile delle attività di produzione. così tragico. La perdita di una vita umana sul luogo di lavoro è quanto di più traumatico possa accadere in una famiglia. Noi come e come Gruppo DENSO abbiamo fatto e continueremo a fare di tutto per migliorare la sicurezza all interno dei luoghi di lavoro (investimenti, regole, procedure, ecc.). La riflessione che tutti dobbiamo fare è come prevenire i pericoli e come portare avanti le attività di miglioramento. L azienda si dà delle regole, emette delle procedure che tutti noi dobbiamo rispettare e vigilare affinché siano rispettate. Chiedo a tutti di essere più attenti durante le attività di lavoro e di segnalare tempestivamente ai propri superiori eventuali situazioni di pericolo. A conclusione degli interventi e del minuto di raccoglimento, il Direttore Risorse Umane, Marco Mari, ha evidenziato come il rispetto delle procedure e delle disposizioni interne sia fondamentale per la prevenzione degli infortuni e come lavorare in sicurezza sia, oltre che un diritto, anche un dovere comune, ognuno secondo la propria responsabilità aziendale e collaborando tutti insieme per la tutela della salute propria e dei colleghi di lavoro. Ha inoltre illustrato le attività sulla sicurezza in programma per la settimana successiva, in particolare l autovalutazione delle aree di lavoro a cura dei preposti per il monitoraggio dei maggiori fattori di rischio (movimentazione carichi, dispositivi di protezione individuale, rischio investimento, incendio ed esplosione, rischio elettrico e regole comportamentali). I risultati di questi audit verranno poi riportati alla Direzione aziendale che valuterà le priorità, al fine di realizzare ulteriori iniziative di miglioramento della sicurezza e delle condizioni di lavoro. Invitiamo tutti i dipendenti a tenere sempre alto il livello di attenzione nei confronti della sicurezza: la Sicurezza prima di tutto. Il Vice Presidente D Urbano ha aggiunto: La disgrazia avvenuta un anno fa ha profondamente colpito la nostra azienda. Mai avremmo voluto ricordare un evento Sede e Redazione: DENSO MANUFACTURING ITALIA S.p.A. Viale Marisa Bellisario 75 - Tel.: Fax: La nostra Redazione: A. Carini, A. De Risio, C. Truglia, C. Labbate, D. Aquilano, F. Di Lello, G. Frasca, L. Varone, M. Caterino, M. Marcone, V. Campanella. Stampa: Grafica Siva Montesilvano (PE) 62012

2 Prodotti Iniziative Localizzazione del tergilunotto di nuova generazione GA in. Siamo lieti su questo numero di poter annunciare in modo ufficiale che la di San Salvo ha prevalso nella competizione per la definizione del sito Europeo destinato alla localizzazione e quindi alla futura produzione di questo nuovo e avanzato Tergilunotto, chiamato GA Type. La sigla GA sta per Global Asmo e segna la nascita del primo prodotto di nuova generazione. La lettera A sta ad indicare la prima versione di una New Product Generation che fa seguito alla precedente generazione di tergilunotti del tipo N Type (N1/N2/N3). Come anticipato in un precedente articolo del nostro giornale aziendale, la è stata chiamata ad effettuare una lunga e dettagliata analisi di fattibilità tecnica ed economica sui sub-componenti da acquistare come forniture esterne e su tutte le attività che dovremmo fare internamente. Lo scorso 12 giugno 2012, il responsabile del Business Management ed il coordinator della sezione Product Design (PD) degli Small Motors hanno sostenuto, con il Top Management della ASMO Japan (ASJ), la discussione della nostra iniziativa d investimento al fine di ottenere la relativa approvazione. Il risultato finale è stato che tra le varie iniziative quella presentata dalla è stata la migliore in termini di costi e di affidabilità tecnica del prodotto presentato, e quindi è stata approvata l iniziativa degli investimenti che in giapponese è detta Jigyo-shin. Merita di essere evidenziata la particolare capacità tecnica e tecnologica dimostrata dai nostri colleghi delle aree PD (Product & Design) e PE (Process Engineering) che sono riusciti ad ottenere l approvazione, modificando il concept/progetto di base (ad es. forma/dimensioni della carcassa e del magnete, cambio del tipo di materiale/tecnologia per alcuni componenti quali i sinterizzati), il tutto al fine di» Denso News» Prodotti» Denso News» Iniziative ridurre il costo finale del prodotto e i relativi investimenti. Questa nostra attitudine è stata molto apprezzata dalla casa madre e sicuramente ha contribuito all approvazione finale del progetto. In termini pratici e strategici il nuovo tergilunotto (GA) andrà gradualmente a sostituire le attuali produzioni in corso del glorioso, ma ormai superato TGL, nato oltre 20 anni fa e che oggi non risulta essere più competitivo in termini di peso / dimensioni / qualità e costi. Pertanto il nuovo Tergilunotto GA segnerà una svolta importante per questo stabilimento, sulla scia delle localizzazioni già approvate, dell alternatore SC prima e dello Starter PA70 poi. Infatti ci permetterà di andare a fornire direttamente alcuni Clienti Europei, per noi aggiuntivi, con un prodotto made in Italy interamente costruito in. Le aspettative nostre e della casa madre sono di espandere il corrente business ed arrivare ad una produzione annua a regime di oltre il 1.5Milioni di pezzi con un fatturato di circa 12Milioni di Euro. L inizio produzione di serie è previsto per il 2014, con una salita produttiva che dovrebbe portarci ad una produzione di regime tra il 2015 ed il Inutile dire che questo nuovo tergilunotto rappresenterà la con un prodotto tecnologicamente all avanguardia sul mercato europeo, tra i più aggressivi in assoluto, come atteso da tutti i maggiori Clienti automobilistici. L impegno di tutti per la realizzazione di questo nuovo progetto è garanzia di successo. Prima vettura del gruppo Fiat ad installare l alternatore sc Tergilunotto Blower VV73 HVAC Unità Alternatore A115 Motori 1.3 Diesel Motore TwinAir 0.9cc Alternatore csc0 CIRCOLI DI QUALITÀ : COMPETIZIONE ANNO FISCALE 2012 Anche quest anno i circoli della qualità nati in nel 2009, quando è stata organizzata la prima gara, si sono sfidati presentando le proprie attività il giorno 18 settembre. In quell occasione, i 14 QCC partecipanti alla competizione interna hanno potuto mostrare e spiegare le attività svolte dai gruppi al Top Management della. Ricordiamo insieme cosa sono e come funzionano i QC Circle. I QCC sono incontri periodici tra i dipendenti organizzati per discutere e risolvere autonomamente i problemi del proprio lavoro. I membri, in rappresentanza del proprio gruppo di lavoro, si incontrano per scegliere e risolvere un problema della propria area di attività, scambiandosi reciprocamente esperienze e idee. Le fasi di lavoro del Circolo di qualità sono, nell ordine: 1. Scelta del problema da affrontare. 2. Identificazione della situazione attuale attraverso la raccolta dei dati. 3. Analisi dei dati e della causa radice del problema. 4. Pianificazione e implementazione dei Kaizen 5. Verifica dei risultati e standardizzazione Di seguito, l elenco completo dei Qcc partecipanti alla competizione interna del 2012, con indicazione del tema affrontato: Qcc Motori avviamento Riduzione scarto albero lento con flangia non lavorata Qcc Ponti a115i Riduzione scarto IPR Scarto visione per reofori non allineati Qcc SQC Migliorare efficienza verifica dei codici in controllo Qcc Rotori Riduzione scarto rocchetto rotore mal orientato Qcc Statori Riduzione scarto a rottame terminale statore tranciato Qcc Thermal Riduzione scarto IPR Collettore lesionato Qcc Logistica Sicurezza agli acciai Qcc Wiper Recupero efficienza su nuova linea TGE Qcc Manutenzione Alternatori Eliminazione scarto statore a115i per terminale molato Qcc Manutenzione S/M Ripristino funzionalità appendice TGL Qcc SC assy line Eliminare scarto per boccola b+ danneggiata Qcc Mtg A115 Riduzione scarto a rottame ponte raddrizzatore danneggiato Qcc Facility Riduzione spese energetiche nella distribuzione dell aria compressa Qcc OE Warranty Miglioramento gestione materiali ed ambiente di lavoro La competizione 2012, con sano spirito di rivalità tra i partecipanti, ha visto prevalere QCC MANUTENZIONE ALTERNATORI E STATORI che quindi parteciperà alla Competizione Europea DENSO il giorno 5 ottobre che si terrà per la prima volta, proprio all interno del nostro stabilimento di San Salvo. I membri dei team vincente (QCC): D angelo A., D annunzio P.,Tumini M., De Dominicis N., Di Laudo D.,Stampone N.,Travaglini G.,Veri N., Del Borrello L., Di Croce A., Supporters del team: Pizzica S., Altobelli M., Barattucci A., D alessandro G. PREMI SPECIALI ASSEGNATI A PARI MERITO: QCC Ute THERMAL QCC Ute Regolatori/Ponti A115 Un ringraziamento a tutti i partecipanti per l applicazione ed il lavoro svolto, ed all anno prossimo con una nuova competizione! 6 QUALITY CIRCLE 10 QCC FY 09 QCC FY 10 QCC FY 11 QCC FY Motore TwinAir 0.9cc (Nord EU) Alternatore SC2 Motore cv (USA) La Fondazione di Partecipazione Istituto Tecnico Superiore Nuove Tecnologie per il Made in Italy Sistema Meccanica di Lanciano (CH) apre le pre-iscrizioni per il nuovo corso ITS Tecnico superiore per l automazione ed i sistemi meccatronici di prossima attivazione presso la sede del Consorzio Universitario di Lanciano. Si tratta di un corso post-diploma professionalizzante di durata biennale (1800 ore di cui 800 in azienda) rivolto ai giovani diplomati, con rilascio di DIPLOMA STATALE DI TECNICO SUPERIORE, valido in ambito nazionale e comunitario e per l accesso ai pubblici concorsi, a numero chiuso e gratuito. Il profilo professionale, sviluppato insieme alle aziende del territorio, avrà competenze di: 1. soluzioni per realizzare, integrare e controllare macchine e sistemi automatici per diversi tipi di produzione 2. design, industrializzazione e prevenzione modalità guasto 3. utilizzo di dispositivi di interfaccia tra macchine controllate e apparati programmabili di controllo 4. software e hardware di programmazione, messa in funzione e collaudo 5. sistemi di comando, controllo e regolazione A tutti coloro che fossero interessati, consigliamo di visitare il sito 2 3

3 Iniziative Protagonisti» Denso News» Protagonisti» Denso News» Protagonisti La cerimonia di ringraziamento dei formatori interni è giunta ormai alla 3ª edizione! Inaugurata nell anno fiscale 2009, la cerimonia di ringraziamento dei nostri formatori interni, che si è svolta il 25 luglio 2012 alla presenza dell Amministratore Delegato, Ryoei Saji, del Vice-Presidente Mario D urbano e del Direttore Risorse Umane, Marco Mari, giunge quest anno alla 3 edizione. I risultati della formazione, presentati durante la cerimonia, hanno evidenziato che il 49% delle ore di formazione è stato tenuto da docenti interni e dedicato allo sviluppo delle abilità tecniche. Il maggior contributo è stato dato dai colleghi dell Ente Industrial che hanno dedicato 275 ore alla formazione. Quest anno la nostra azienda ha voluto premiare come Golden Trainer i formatori che si sono distinti, oltre che per l accuratezza e completezza del materiale della formazione, soprattutto per la capacità di creare del materiale adatto ad essere condiviso, tramite la rete aziendale, da tutti gli utenti in qualsiasi momento di necessità. Ben 5 premi speciali Golden Trainer sono stati assegnati ai seguenti colleghi: 1. Graziano Pasquini, Esperto dell Ingegneria di Processo Starter, docente dei corsi sul software aziendale Archipas che ha creato dal nulla un preciso ed accurato Manuale di utilizzo del sistema; 2. Massimiliano Altobelli, Responsabile della Manutenzione, docente dei corsi sull apparato elettrico della nuova linea tecnologica MW8; anche lui ha prodotto un manuale, altamente specialistico, sul funzionamento elettrico; 3. Giuseppe D Alessandro, Section Manager di Produzione, docente dei corsi di orientamento al ruolo per i Team Leader, che ha creato del materiale didattico originale e stimolante per i partecipanti; 4. Salvatore Marcovecchio, Giammarco Di Risio, Nicola Fizzano (Team SC), docenti dei corsi sulle caratteristiche generali del prodotto SC, hanno portato in aula i nostri prodotti trasmettendo ai partecipanti entusiasmo ed orgoglio per l obiettivo raggiunto; 5. Martin Oviedo e Vincenzo Del Muto (Team Sicurezza Lavoro e Tutela Ambiente), docenti dei corsi di base sul Sistema Ohsas per Capi Ute, che hanno preparato delle esercitazioni pratiche, basate sul gioco di squadra, interattive ed innovative. Ringraziamo tutti formatori interni che, con entusiasmo e passione, anche quest anno hanno dedicato parte del loro tempo allo sviluppo professionale dei loro colleghi! La mia passione per la musica In questo numero abbiamo intervistato alcuni nostri colleghi con la passione per la musica: Lillino Cieri dipendente della DENSO dal 1988, età 46, in carico all ente Assicurazione Qualità in cui svolge l attività di Audit e campionature, ha la passione per la musica pop/rock, suona il basso ed è un componente del gruppo Carpe Diem - Luciano Ligabue Tribute Band. Da quanto tempo sei un appassionato musicista? Iniziai da ragazzino, chitarra sulla spiaggia con gli amici, all oratorio, imitando quelli più grandi. Ma quello che probabilmente fece scattare la molla fu quando i ragazzi più grandi, che già suonavano benino, insieme al parroco ottimo musicista e appassionato, decisero di formare dei gruppi per insegnare a quelli più piccoli. Ricordo che al corso di chitarra eravamo in tanti e dopo aver imparato le basi cominciammo a pensare già in grande. In quei locali c erano alcuni strumenti e amplificatori, c era un basso, lo presi, lo provai e da allora è diventato il mio strumento principale. A casa ho anche delle chitarre che suono nel tempo libero, ma il Basso elettrico è lo strumento su cui mi sono perfezionato. Come dicevo, iniziammo a strimpellare canzoni di cantautori italiani, i mezzi erano pochi, i soldi ancora meno ma pur di soddisfare quella passione formammo una primissima band con cui suonammo di tutto, pop, rock, liscio con serate di fisarmonica che non finivano maiiiii!!! Addirittura partecipammo ad un concorso in cui arrivammo 2 classificati con un pezzo musicale dei Rondò Veneziano (tutto fa brodo!). Racimolammo un pò di soldi per comprare i primi strumenti professionali. Ci furono diverse altre esperienze ma la prima band seria fu la CoverBand dei Nomadi che ci permise di allargare gli orizzonti e migliorare sia tecnica che strumentazione. Questo fino a circa 4 anni fa quando, dall incontro con altri amici appassionati di Ligabue, nacque l idea della CoverBand CarpeDiem. Attualmente la nostra attività spazia da concerti di piazza a serate nei locali. Oggi studio con l aiuto del PC e utilizzo attrezzature e strumenti moderni. che nostalgia però di quando si andava avanti e indietro con il nastro della cassetta per cercare di capire quali fossero le note delle canzoni. che tempi! Qual è il motivo per cui hai scelto di suonare il basso? Come detto è stata una scoperta quasi casuale, ma che trova fondamento nelle sonorità funky e rock degli anni 80/90 quando riff di basso e ritmica in generale hanno fatto storia nella musica. Ci parli del gruppo in cui suoni? La band è composta da 6 elementi, voce e chitarra acustica, 2 chitarre elettriche, basso, batteria e tastiere. Oltre me altri 2 componenti sono dipendenti DENSO, Michele Di Pardo Ute Ponti (chitarra elettrica) e Antonio Di Ninni Ute regolatori (tastiere). Gli altri 3 componenti sono anch essi dipendenti di gruppi industriali della zona, quali Nippon Sheet Glass e Sevel. Una domanda poco seria, Carpe Diem qual è l attimo da cogliere, quello di ascoltare la vostra musica? Approfitta dell oggi e non fare affidamento sul domani. Questo è il motto dei Carpe Diem, goderci ogni momento della nostra vita e cogliere le occasioni che nel nostro caso la musica ci offre. Come concili le necessità lavorative e quelle del gruppo, hai un sogno? La mia è una passione e un hobby che approccio sempre con il massimo impegno e professionalità al fine di soddisfare la mia passione: divertirmi insieme ai miei amici musicisti e con il pubblico che ci ascolta. Naturalmente questo richiede anche dei piccoli sacrifici in fatto di tempo per lo studio, le prove, le serate che comunque riesco a conciliare bene con gli impegni di lavoro e la vita familiare. Il mio sogno è semplice, continuare il divertimento con la musica. Solidarietà a favore della popolazione colpita dal sisma dell Emilia. Questo evento di estrema tragedia che ha causato numerose vittime ha innescato in tutta Italia una gara di solidarietà a sostegno della popolazione. Sabato 7 luglio un gruppo di giovani di San Salvo e Lanciano (Raffaele Stampone, Fabio Menna, Lorena Carusi, Veronica Di Sciascio, Benedetta Ferrone,Simone e Nicola Zulli) è partito da San Salvo con destinazione Mirandola in provincia di Modena, città dell Emilia Romagna di circa 25mila persone colpita duramente dal sisma. Il loro fine è stato quello di far arrivare il materiale che, grazie alla solidarietà dei cittadini sansalvesi, era stato raccolto nelle giornate dedicate alla solidarietà (28 e 29 Giugno 2012) a favore dei bambini colpiti dal sisma. Raffaele Stampone che è dipendete DENSO ci ha raccontato del viaggio della solidarietà. Raffaele ci racconti del viaggio e ciò che avete visto quando avete raggiunto la destinazione? È stata senz altro un esperienza che ci ha colpiti e rafforzati allo stesso tempo. Colpiti sicuramente da ciò che i nostri occhi hanno visto, abitazioni distrutte, insediamenti industriali danneggiati, gente che aspettava nella speranza di riprendersi Ancora un terremoto ha funestato la nostra penisola e ha messo a dura prova la popolazione colpita, che all improvviso si è ritrovata in strada senza più un tetto e senza generi di prima necessità. la propria vita Rafforzati non tanto per il gesto compiuto ma da ciò che loro hanno lasciato nei nostri cuori. Al nostro arrivo i loro sorrisi e la loro calorosa accoglienza ci hanno fatto quasi tirare un sospiro di sollievo poiché pensavamo di trovare solo disperazione invece si respirava un aria di rivincita, di voglia di ricominciare e ci siamo resi conto di ciò da alcuni commercianti ed artigiani del posto di voler svolgere la propria attività anche sotto un gazebo. L emozione si è fatta viva quando abbiamo iniziato a distribuire il materiale raccolto nei campi spontanei di raccolta dove non c era ancora né acqua, corrente elettrica, servizi igienici a differenza dei campi organizzati dove la protezione civile aveva provveduto al necessario. Nei campi siamo stati accompagnati da un assistente sociale del Comune di Mirandola la quale ci ha aiutato ad individuare le famiglie più bisognose, lì abbiamo raccolto molte testimonianze: gente che aspettava di riprendere il proprio lavoro, ci hanno raccontato degli attimi di terrore nel momento del sisma, della sfortuna di quegli operai rimasti sotto le fabbriche crollate durante il lavoro ma anche della fortuna di altri ai quali il sisma e i detriti avevano risparmiato la vita e di quelli che proprio in quei momenti sono nati. Abbiamo distribuito tutto quello che poteva servir loro: pannolini, salviettine umidificate, omogeneizzati, biscotti, latte senza far mancare qualche giocattolo ai bambini infatti quello che ci rincuorava erano i loro sorrisi e la loro gioia. Alla fine della giornata all emozione si aggiunse la commozione di dover lasciare quel posto e quella gente a dir poco eccezionale. Colgo l occasione per ringraziare i tanti colleghi e i tanti cittadini di San Salvo che hanno contribuito a questa iniziativa. Quando sono gli strumenti a parlare Rocco Monteferrante dipendente della DENSO dal 1995 in carico all ente Qualità svolge attività di sperimentazione, ha la passione per il Jazz, è un Jazzista, suona il basso e il contrabbasso ed ha in attivo un CD di brani inediti intitolato KK. Rocco quando è nata la passione per il Jazz? Avevo circa sedici anni quando mi hanno coinvolto nel primo gruppo Jazz con Lino Molino alla batteria e Mauro Gallo al pianoforte. Ma la piena folgorazione c è stata quanto ho per caso ascoltato un LP intitolato On The Corner di John Patitucci. Sono stato travolto all improvviso da una devastante quantità di novità ed ho capito esattamente dove indirizzare la mia vita artistica. Perché hai scelto di suonare il basso? Si sceglie di suonare la chitarra o la batteria, ma non il basso. Per questo strumento esiste una vocazione o richiamo primordiale, lo si chiami come si vuole, dove per una serie di fattori succede che è il basso a scegliere te e non il contrario. Poi fondamentalmente è lo strumento migliore al mondo : puoi arrivare lì dove la chitarra non arriva e puoi fare quello che la batteria non può fare Perché hai chiamato il tuo CD KK? Albert Einstein, giunto per la prima volta in America dopo la sua fuga dalla Germania nazista, dovette compilare un modulo d immigrazione. Si racconta che, alla domanda che gli veniva posta sulla sua razza, senza pensarci molto, rispose: umana. Siamo abituati a parlare di generi musicali, ma in fondo la musica così come le razze è una ed una sola. Questo è il progetto KK, il tentativo di fare Musica senza porsi il problema di che genere o stile esso sia. KK è parte del nome di mia moglie a cui ho dedicato la mia musica. In questo disco ho avuto la fortuna di collaborare con molti 4 5

4 Protagonisti Varie» Denso News» Protagonisti» Denso News» Varie musicisti che hanno accettato di lavorare al progetto dimostrando dedizione e passione in ogni sua fase. Colgo anche quest occasione per ringraziarli: Saverio Tarantini, Fabrizio Fabiano, Walter Caratelli, Marco Bassi, Davide Tittaferrante, Domenico Di Francesco, Giampiero Barbati, Ciavatta Vitale e Stefano De Libertis. Il CD KK entra a far parte delle casa discografica Videoradio che dal 1985, vanta collaborazioni con musicisti di fama internazionale come: Scott Henderson, Frank Gambale, Hiram Bullock, Garrison Fewell, Marcus Miller, Tony Levin, Lele Melotti, Billy Cobham, Andrea Braido, i percussionisti dell Orchestra Sinfonica RAI, Franco Cerri, etc. Tutti a tempo: Sergio Trizio, batterista per passione. Sergio Trizio, 41 anni dipendente DENSO dal 1995, attualmente in carico al laboratorio Sperimentazione, si occupa di piccoli motori, esegue test sulle prestazioni e rilievi di rumorosità. La sua passione è suonare la batteria. Sergio quando e com è nata la tua passione? Suono la batteria da più di 20 anni. Ho coltivato questa passione sin da piccolo, mi ricordo che andavo a tempo di musica suonando le pentole di casa. In seguito la mia famiglia mi regalò la mia prima batteria. Ho iniziato a suonare dalla prima media con delle piccole band di vari generi: certo a quella età più che suonare era un fracasso! Con il passare degli anni la passione è diventata sempre più forte ed ho cambiato anche strumenti sempre più professionali. Niente più pentole niente più fracasso, allora sei un professionista? Magari! No, mi definisco un modesto dilettante, il professionista dedica il suo tempo esclusivamente alla musica, io purtroppo di tempo non ne ho molto da dedicare. Certo mi sarebbe piaciuto fare il musicista di professione, di occasioni ne ho avute molte, ma bisogna anche cogliere l attimo. Quello che mi rende comunque felice è che ho degli amici di infanzia che oggi suonano con nomi conosciuti dello spettacolo. Ma perché proprio la batteria? Forse perché fa sudare e ti fa il fisico senza pagare la palestra? Sì, fa sudare di sicuro, comunque non so se ho scelto io la batteria, o è stata lei a scegliere me. Da quando ero bambino tutti i ricordi che ho di un video clip, di un concerto in tv o della festa del paese sono tutti filtrati dall immagine di un batterista che si agita dietro il suo armamentario di tamburi e piatti con due bacchette di legno. Ecco, tutto questo mi ha sempre affascinato : la batteria è la spina Quali sono le tue influenze musicali? Il mio modo di suonare è di pensare la musica passa ovviamente per tutto quello che fin ora ho ascoltato e quindi dai suoni del basso fretless del Maestro Jaco Pastorius, alle romantiche melodie di Kenny G fino ad arrivare ai dirompenti soli di Steve Vai. Nel tuo disco ci sono brani con vocalist? No, sono tutti brani inediti espressi in modo strumentale. Collaboro con diversi gruppi dove c è una vocalist, quando creo i brani ho sempre in mente una voce femminile che li possa cantare, ma quando poi li incido mi piace che siano gli strumenti a parlare. Come concili le necessità lavorative e quelle della tua vita artistica, qual è il sogno da realizzare? Mi piace essere professionale in tutto quello che faccio o perlomeno cerco sempre di fare del mio meglio, sia durante le mie ore lavorative in che durante l arco di tutta la giornata. Per il futuro mi piacerebbe portare la mia musica dal vivo magari in un concerto per la DNJP in Giappone, no?... e chissà lavorare poi su un altro disco. dorsale di una band. Sentiamo sempre parlare di grancassa, rullante, piatti, Sergio ci aiuti a capire meglio di cosa si tratta? Come è composta la batteria? La batteria è composta da tamburi, piatti e altri strumenti a percussione in modo tale che possano essere suonati da un solo musicista. I tamburi che compongono una batteria completa sono: la grancassa, il rullante, uno o più tamburi (detti più semplicemente tom ), infine uno o più timpani. I piatti che possono essere annessi ad una batteria sono: ride, hi-hat detto anche charleston, crash, splash, china. Allora i piatti non sono quelli da cucina Direi di no! Esiste una vasta gamma di modelli di piatti ognuno disponibile in vari diametri, spessori, profili e forme per poter personalizzare il suono del musicista e della musica che si vuole comporre. Per personalizzare la propria batteria, il musicista può aggiungere uno o più piatti splash, crash, o un numero maggiore di tom o di più casse. Che genere di musica suoni? Adoro suonare la musica pop/rock, fa parte del mio dna. Quali sono state le tue influenze tutti hanno un idolo da seguire, ci parli del tuo? Beh, io sono cresciuto con il grande Tullio De Piscopo, poi Tony Esposito fino ad arrivare al mitico Phil Collins, ma il mio idolo di sempre è Stewart Copeland, il batterista dei POLICE. Certo oggi ci sono dei veri profeti della batteria come David Weckl e Vinnie Colaiuta, definiti i migliori al mondo. Per arrivare ai loro livelli dovrei rinascere. Visto che non si può rinascere, dicci come riesci a conciliare il lavoro con la tua passione? È semplice, visto che in DENSO lavoro su i turni, ho la possibilità di esercitarmi quando voglio nel corso della giornata, diciamo che dedico un paio di ore alla mia passione, sono poche per me, ma di più non potrei. Ma come fai ad esercitarti?...immaginiamo quanto i tuoi vicini condomini siano entusiasti di te! Quando ho avuto la mia prima batteria in regalo, mi ricordo di averla montata in cameretta, praticamente dormivo con lei e suonavo a qualsiasi ora, i miei erano disperati, ricevevano telefonate di lamentele, mi mandarono anche i vigili a casa, insomma un vero disastro. Oggi a casa mia ho una batteria elettronica con tanto di cuffie, quindi posso spararmi tutto il volume che desidero e suonare a qualsiasi ora senza recare alcun disturbo ai miei vicini. Attualmente suoni in gruppo? Vediamo dalle foto che sei in uno studio di registrazione, giusto? Sì, le foto sono state scattate in studio, mentre collaboravo con un cantautore locale per il suo disco che dovrebbe uscire a breve. Attualmente suono con gli 80SPECIAL BAND un gruppo revival DISCO 70/80. E bello suonare nei locali oppure nelle piazze. Vedere gente di tutte le età che balla sui tavolini o accompagna il tempo con le mani, per un musicista è molto gratificante, suoneresti per ore senza fermarti, anche gratis. Oggi unisco la passione al divertimento ed è un modo per svagarsi dai problemi che ci circondano. Quindi abbiamo capito che la vostra vespa è truccata, da 50 a 80 Special! Sempre più forti verremo tutti a sentirvi! Un grazie a Sergio Trizio e BUONA MUSICA a tutti. Vacanze verdestate 2012: il divertimento continua!!!!! Quest anno la ha organizzato il Summer Camp, per i figli dei dipendenti, presso la struttura di Sant Apollinare a pochi km da Pieve Santo Stefano (AR). La zona scelta e stata L Alpe della Luna tra Romagna, Marche e Umbria. La tenuta e dedita ad attività agricole e soprattutto all allevamento dei cavalli. Qui i nostri ragazzi hanno potuto vivere realmente immersi nella natura, ed hanno anche imparato ad occuparsi di piccole attività quotidiane, come apparecchiare e sparecchiare i tavoli a turno. Ovviamente le esperienze con il cavallo sono state affidate a personale specializzato per garantire il massimo della sicurezza. Con l introduzione al corso di equitazione, valutando le attitudini di ciascuno, i ragazzi sono stati avvicinati a questo grande amico dell uomo in modo coinvolgente. Il resto del tempo e stato dedicato alla scoperta dell ambiente circostante attraverso attività ludiche, osservazioni della natura, ricerche di tracce, giochi di orientamento, osservazioni delle stelle ed escursioni. La giornata annualmente dedicata all ECOLOGIA, è stata quella trascorsa a Bagni di Romagna, famosa località termale dove ai campeggisti è stato spiegato come nel sottosuolo si possano creare queste acque miracolose, già note al tempo degli antichi romani per le loro qualità terapeutiche. Quindi un ampia spiegazione delle caratteristiche del terreno e di come, con un simulatore molto rudimentale ma efficace, si muove il terreno in caso di terremoto. Non ci si è lasciata sfuggire l occasione per una visita al Parco nazionale Casentinese e quella più mistica ed affascinante al Santuario di La Verna dove per qualche anno ha soggiornato San Francesco d Assisi. Fondamentale è stato l aspetto del rapporto tra i ragazzi, fra quelli che già avevano avuto modo di conoscersi, nei campi precedenti e coloro che, per la prima volta hanno instaurato nuovi legami e complicità con altri bambini mai visti prima. Abbiamo raccolto una serie di impressioni su questa vacanza e lasciamo quindi la parola ai diretti protagonisti. Un altra verdestate super!!! Certe volte di mattina e certe di pomeriggio andavamo a cavallo. Io avevo un cavallo molto bello, si chiamava Zefiro ed era di un bianco puro Abbiamo fatto due escursioni nella natura: una a piedi e una anche con i cavalli: quel giorno mi sentivo proprio un cowboy! Una volta siamo andati a un fiume o un lago, non so, con l acqua così limpida da sembrare quella dell Era Glaciale. Tutti abbiamo fatto il bagno, e dopo le ragazze hanno preso l argilla da sotto le pietre e l hanno usata come maschere di bellezza. È stata una bella esperienza e sono contento perché l anno prossimo ci tornerò! LUIGI DI SPALATRO Cara DENSO, grazie per averci regalato questa stupenda vacanza a contatto con i cavalli, con la natura. I giorni sembravano passare come minuti Vi ringrazio per quello che ci avete regalato. FRANCESCA GROSSO Cavalcare in mezzo alla natura è stato spettacolare Credevo fosse più complicato, ma alla fine sono diventato un fantino esperto Purtroppo questo è stato il mio ultimo anno e perciò mando un caloroso saluto a tutti i miei amici. NICOLA TALIA Questa esperienza in Toscana con la DENSO è stata bellissima. Abbiamo cavalcato Pippo, Cico, Zefiro, Leone e Raviolo. Ci siamo divertiti tantissimo. Questo campo è stato magnifico e ci vorrei tornare anche l anno prossimo! LORENZO TALIA L anno scorso in Umbria, quest anno in Toscana dove ci porterete il prossimo anno?. Il giorno più emozionante è stato quando ho cavalcato per la prima volta Cico. CRISTIAN SORGETTI Grazie DENSO per questa prima esperienza senza mamma e papà! Non scorderò mail il primo giorno che sono andato a cavallo. MANUEL SORGETTI. 6 7

5 » Denso News» Vacanze Torneo DENSO di beach volley - Memorial Mauro Florio Un altra splendida giornata di sport e divertimento Lo scorso 1 Settembre a Vasto Marina, presso il Lido Zio Fiore, si è svolta la Tredicesima edizione del tradizionale torneo DENSO di Beach Volley 4 vs 4 La palla va chiamata - Memorial Mauro Florio, dedicato al nostro mai dimenticato amico e collega, principale artefice della nascita del torneo nel lontano Vi siete persi lo straordinario evento? E AVETE FATTO MALE! Avete preferito uscire con i vostri amici? E AVETE FATTO MALE! Avete optato per una giornata fuori porta? E AVETE FATTO MALE! Avete pensato: Ma ch iucam a fa, tand veng sembr l stess? E AVETE FATTO MALE! Avete pensato che non era il caso di partecipare a gare aziendali tipo Coppa Cobram di fantozziana memoria? E AVETE FATTO MALE! Infatti non avete potuto assistere ad un grande spettacolo fatto di scatti (inteso come foto, non come movimenti repentini), salti (per scavalcare la fila al buffet serale), schiacciate (di piedi, sempre al buffet), battute (del pubblico), spostamenti contemporanei in direzioni diverse, solo apparentemente disorganizzati (per passare dalla porchetta all insalata di riso e da quest ultima al prosciutto e melone con il minimo sforzo e massimo risultato), muri (quelli delle case, neanche troppo vicine, più volte raggiunte da palloni vaganti) Non si direbbe, ma c è anche stato anche un po di volley!! Tra persone spiaggiate o avvolte come tonni alla rete, degne dei migliori documentari della famiglia Angela, tra pericolose ammucchiate spontanee nel tentativo di festeggiare punti improbabili, si sono anche visti sprazzi di vero gioco. In particolare, nelle partite di semifinale e finale si sono visti momenti di volley di notevole livello. La vittoria finale è andata alla formazione SC BC TECH TEAM, rappresentativa della UTE SC, che ha sconfitto la temibile compagine di QA, arresasi solo al terzo set. Anche le altre squadre si sono difese, approfittando della tanto agognata pioggia che di tanto in tanto ha bagnato il torneo (agognata???? ebbene sì, visto che la pioggia può essere un ottima scusa per giustificare errori madornali e tende a livellare i valori in campo). Anche quest anno, come sempre, il I premi: Squadra Vincitrice: SC BC TECH Seconda classificata: QA Terze classificate: GLI SKIFOSI e SPREAD Miglior giocatore: Daniele CORDISCO Squadra più simpatica: KOREKARA KOREKARA Premio speciale La palla va chiamata : Kayo SETSUMASA Premio specialissimo..la skifezza della skifezza della skifezza.. : HAPPY D LA TUA ESTATE IN UN CLICK La Redazione del giornale aziendale DENSO News invita tutti i colleghi a partecipare al Concorso Fotografico Vacanze 2012, inviando le fotografie più belle scattate durante l estate. Le foto, corredate di Nome, Cognome e Titolo, possono essere consegnate in busta chiusa alla portineria, con la scritta Foto Concorso Fotografico, oppure inviate per a Le foto (al massimo 2 foto per partecipante) non verranno restituite. C è tempo fino al prossimo 30 novembre. Il materiale pervenuto verrà giudicato da un apposita commissione e le foto scelte saranno premiate. Allora, mano all obiettivo e buona fortuna! Presidente Saji ci ha onorato della sua presenza arricchendo la sua partecipazione con alcune efficaci giocate che hanno contribuito ad evitare alla sua squadra l ultimo posto del torneo. In una partita all ultimo sangue, infatti, la compagine KOREKARA KOREKARA, ha sconfitto HAPPY D, lasciando a quest ultima l ambita coppa la skifezza della skifezza della skifezza.. Ringraziamo ovviamente i partecipanti a questa partita che hanno dimostrato un notevole senso dello sport e dell umorismo per aver accettato di contendersi questo memorabile ed assolutamente inedito trofeo. L evento sportivo è stato impreziosito dagli spazi dedicati all AVIS e ai nostri bambini. Nell ambito di una serie di iniziative che vedono la nostra azienda a fianco dell AVIS per la sensibilizzazione verso la donazione del sangue, sono intervenuti il Presidente della sede AVIS di San Salvo (il nostro ex collega Franco Rongoni) ed il suo vice (il collega Antonello Ialacci) che insieme a Salvatore Marcovecchio hanno illustrato il progetto. L idea di unire all evento sportivo il coinvolgimento delle famiglie è stata di nuovo premiata dalla partecipazione dei nostri bambini ai giochi organizzati dagli animatori Tatino e Tatina. Ringraziamo tutti i genitori che si sono prestati all indimenticabile interpretazione della Vecchia fattoria ; vi lascio immaginare in che veste Ma i bambini sono andati oltre: accompagnati dalla consueta sensazione di onnipotenza, ed in completa autogestione, hanno occupato uno dei due campi ed hanno improvvisato un incontro di volley. Mi sento di poter dire che il livello di gioco mostrato non era così lontano da quello di qualche genitore Al termine degli epici scontri di gioco, il Presidente Saji ha presenziato alla cerimonia di premiazione finale delle squadre. E anche quest anno, come accade tutti gli anni, quando poi arriva il momento in cui avviene la consegna della targa..in ricordo di Mauro.. alla mamma ed al fratello di Mauro, beh allora ci rendiamo conto di quanto è bello ed importante continuare ad onorarne la memoria (almeno questo è il sentimento di chi vi scrive). Il premio Miglior giocatore del torneo Premio Mauro Florio, è stato consegnato dalla famiglia Florio a Daniele Cordisco, leader in campo della squadra QA. La splendida giornata è stata accompagnata con la consueta abilità dal commento e dalla musica di Luigi Vallone e si è conclusa con una grande magnata (soprattutto in quest ultima fase si sono ammirati veri fuoriclasse). Ringraziamo il Lido Zio Fiore per l ospitalità e tutti coloro che hanno partecipato all evento. Contiamo di riprovarci anche l anno prossimo per un altra giornata di sport e divertimento. E, se guardando solo alla competizione, qualcuno può anche dire che vincono sempre gli stessi, è pur vero che se consideriamo la giornata nel suo insieme abbiamo vinto davvero tutti. Terza classificata: GLI SKIFOSI Premio speciale La palla va chiamata : Kayo SETSUMASA Squadra Vincitrice: SC BC TECH Terza classificata: SPREAD Miglior giocatore: Daniele CORDISCO premio skifezza - HAPPY D Seconda classificata: QA Squadra più simpatica: KOREKARA KOREKARA targa ricordo di Mauro Per riflettere: Il giorno in cui uno sportivo smetterà di pensare prima di tutto alla felicità che il suo sforzo gli procura e all'ebbrezza dell'equilibrio tra potenza e fisico che ne deriva, il giorno in cui lascerà che le considerazioni sulla vanità o sull'interesse prendano il sopravvento, in quel giorno i suoi ideali moriranno. Pierre de Coubertin

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Un workshop eccezionale

Un workshop eccezionale Un posto splendido Ischia, l isola bella nel Golfo di Napoli, nata da un vulcano. Al sud dell Isola si trova un albergo in mezzo alla natura, 200 m sopra il mare, in un giardino romantico con le palme,

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15 Istituto «San Giuseppe» Scuole Primaria e dell Infanzia Paritarie 71121 Foggia, via C. Marchesi, 48-tel. 0881/743467 fax 744842 pec: istitutosangiuseppefg@pec.it e-mail:g.vignozzi@virgilio.it sito web:

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Painting by Miranda Gray

Painting by Miranda Gray Guarire le antenate Painting by Miranda Gray Questa è una meditazione facoltativa da fare specificamente dopo la benedizione del grembo del 19 ottobre. Se quel giorno avete le mestruazioni questa meditazione

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

www.noinoncilasceremomai.it

www.noinoncilasceremomai.it www.noinoncilasceremomai.it Chi siamo: la storia Il progetto trae ispirazione dalla vita di Vigor Bovolenta e sua moglie Federica Lisi che hanno, con il loro amore, sfidato il destino e la vita stessa.

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA CORO VALCAVASIA Cavaso del Tomba (TV) CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA chi siamo Il progetto sulla grande guerra repertorio discografia recapiti, contatti Chi siamo Il coro Valcavasia

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE...

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... Una volta si fece la festa degli alberi nel bosco e io e una bimba, che non lo sapevo chi era, giocavamo con gli alberi

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 di Luca Navaglia Campionati Italiani dunque. Saprete già i risultati (Serena Ricciuti, Giuseppe Giannetto e Kodokan Alessandria). Per

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

La bellezza è la perfezione del tutto

La bellezza è la perfezione del tutto La bellezza è la perfezione del tutto MERANO ALTO ADIGE ITALIA Il generale si piega al particolare. Ai tempi di Goethe errare per terre lontane era per molti tutt altro che scontato. I viandanti erano

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

SOTTO LO STESSO TETTO: La classe 4A presenta:

SOTTO LO STESSO TETTO: La classe 4A presenta: SOTTO LO STESSO TETTO: Gender MainstreaMinG e valorizzazione delle differenze a scuola La classe 4A presenta: Tutti diversi... ma uguali ;-) Nell'anno scolastico 2014/15 la classe 4A dell'i.c. Via d'avarna,

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

Pensieri per un genitore che non c è

Pensieri per un genitore che non c è Campus AIPD - Formia 16-22 giugno 2013 Pensieri per un genitore che non c è In questo Campus mi sembra di essere fuori dal mondo, perché qui la normalità è avere un figlio con la sdd... sono i fratelli

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Per la quarta annualità ho ricoperto il ruolo di Responsabile del Piano dell'offerta Formativa e dell Autovalutazione di

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

Una storia vera. 1 Nome fittizio.

Una storia vera. 1 Nome fittizio. Una storia vera Naida 1 era nata nel 2000, un anno importante, porterà fortuna si diceva. Era una ragazzina come tante, allegra, vivace e che odiava andare a scuola. Era nata a Columna Pasco, uno dei tanti

Dettagli

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO 1. Il bambino sviluppa il senso dell identità personale, è consapevole delle proprie esigenze e dei propri sentimenti, sa controllarli ed esprimerli in modo adeguato

Dettagli

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri Laboratorio lettura Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. 1) Quali anilmali sono i protagonisti della storia? 2) Che cosa fanno tutto l anno? 3) Perché decidono di scappare dal

Dettagli

CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE

CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE REGOLAMENTO 2015 ART. 1. IL CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE 2015 A CARATTERE INTERNAZIONALE SI SVOLGERA ATTRAVERSO VARIE TAPPE IN TUTTA ITALIA DA AGOSTO A NOVEMBRE. LE TAPPE

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

DALL ALTRA PARTE DEL MARE

DALL ALTRA PARTE DEL MARE PIANO DI LETTURA dai 9 anni DALL ALTRA PARTE DEL MARE ERMINIA DELL ORO Illustrazioni di Giulia Sagramola Serie Arancio n 149 Pagine: 128 Codice: 566-3278-1 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTRICE La scrittrice

Dettagli

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Scuola Primaria 1 Circolo di Cuneo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Responsabile del Progetto: Ins. Rosanna BLANDI 2 INDICE PRESENTAZIONE DEL PROGETTO pag. 5 L

Dettagli

L 8 maggio 2002 il Ministero

L 8 maggio 2002 il Ministero > > > > > Prima strategia: ascoltare le esigenze degli utenti, semplificare il linguaggio e la navigazione del sito. Seconda: sviluppare al nostro interno le competenze e le tecnologie per gestire in proprio

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 Comitato Italiano per l UNICEF Onlus Direzione Attivita` culturali e Comunicazione Via Palestro, 68-00185 Roma tel. 06478091 - fax 0647809270 scuola@unicef.it pubblicazioni@unicef.it

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

con il Patrocinio della Città di Ostuni ORGANIZZA IL A N T O N I O L E G R O T T A G L I E 14-16 maggio 2014

con il Patrocinio della Città di Ostuni ORGANIZZA IL A N T O N I O L E G R O T T A G L I E 14-16 maggio 2014 SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO N. O. Barnaba- S. G. BOSCO di OSTUNI Sede centrale: N. O. Barnaba via C. Alberto,2 tel/fax 0831301527 Plesso S. G. Bosco Via G. Filangieri, 24 TEL./FAX 0831 332088 C.F. 90044950740

Dettagli

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati VISTO DAI BAMBINI E DAI RAGAZZI ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati in questa sezione riguardano progetti e proposte in aree di verde pubblico. Se il primo lavoro è finalizzato all arredo

Dettagli

FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA!

FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA! FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA! Febbio (1200-2063 m.) Comune di Villa Minozzo, alle pendici del Monte Cusna; località inserita nel meraviglioso contesto

Dettagli

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale.

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione - CNR progetto internazionale "La città dei bambini" Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Non mi mancava la memoria o l intelligenza,

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

Discorso diretto e indiretto

Discorso diretto e indiretto PERCORSI DIDATTICI di: Mavale Discorso diretto e indiretto scuola: Cremona area tematica: Lingua italiana pensato per: 8-11 anni scheda n : 1 OBIETTIVO DIDATTICO: Saper riconoscere ed usare il discorso

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

in evidenza 2013-2014

in evidenza 2013-2014 in evidenza 2013-2014 Liberty of the Seas, la nave più incredibile del Mediterraneo A inaugurare gli imbarchi da Napoli sarà Liberty of the Seas, una nave straordinaria in partenza per la prima volta dall

Dettagli

Schiumino tutt ala chiamatelo come volete, l importante è divertirsi!!!

Schiumino tutt ala chiamatelo come volete, l importante è divertirsi!!! SEZIONE PROGETTI AVAB Amici del Volo Aeromodellistico di Bovolone Schiumino tutt ala chiamatelo come volete, l importante è divertirsi!!! Di Federico Fracasso In questo articolo spiegherò a grandi passi

Dettagli

SCHEDA RILEVAZIONE DELLE ATTIVITÀ

SCHEDA RILEVAZIONE DELLE ATTIVITÀ SCHEDA RILEVAZIONE DELLE ATTIVITÀ Cognome Nome: Data: P a g i n a 2 MODALITA DI CONDUZIONE DELL INTERVISTA La rilevazione delle attività dichiarate dall intervistato/a in merito alla professione dell assistente

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

ATTIVITA 2012 L ORMA. Educazione e Promozione Sociale. Presentazione servizi e attività Anno 2012

ATTIVITA 2012 L ORMA. Educazione e Promozione Sociale. Presentazione servizi e attività Anno 2012 ATTIVITA 2012 L ORMA Educazione e Promozione Sociale Presentazione servizi e attività Anno 2012 L Orma è una realtà che opera da più di 10 anni nel settore dell Educazione e della Promozione Sociale. Tutte

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI!

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI! ESTATE 2015 EVENTI LABORATORI ESCURSIONI Con il patrocinio di: In collaborazione con www.sopraesottoilmare.net ESTATE 2015 UNA PROPOSTA INNOVATIVA SOPRA E SOTTO IL MARE PROPONE UN ATTIVITA UNICA IN ITALIA

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO Premessa L estate per i bambini è il tempo delle vacanze, il momento in cui è possibile esprimersi liberamente, lontano dalle scadenze, dagli impegni, dai compiti, dalle

Dettagli