Rapporto tecnico contenente la selezione dei dataset per l addestramento e la convalida del caso di studio relativo all analisi web

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Rapporto tecnico contenente la selezione dei dataset per l addestramento e la convalida del caso di studio relativo all analisi web"

Transcript

1 Rapporto tecnico contenente la selezione dei dataset per l addestramento e la convalida del caso di studio relativo all analisi web 16 febbraio 2015 Indice 1 Individuazione dei dataset 1 2 Dataset Repositories Dataset più Rilevanti Web Directories Selezione dei Dataset Analisi delle caratteristiche dei dataset disponibili Scelta del Dataset Individuazione dei dataset Il documento è preposto a riportare l analisi dei dataset disponibili per l addestramento e la convalida del sistema riguardanti l ambito Web. Verranno descritte e analizzate le varie risorse e in base a tali considerazioni viene motivata la scelta dei dataset adottati per le sperimentazioni. i dataset di interesse per il progetto sono quelli aventi dati di tipo testuale; in particolare, le sperimentazioni in questione riguardano la generazione e convalida di una tassonomia a partire da di tipo testuale in ambito Web. Tali pertanto dovranno essere costituiti da contenuto testuale estratto da pagine Web o newsgroup. Attualmente diversi dataset sono reperibili gratuitamente dal web; di seguito riportiamo una descrizione generale delle varie risorse di possibile interesse. 2 Dataset Repositories Esistono attualmente diversi repository in cui si possono reperire i dataset necessari. Il repository è un archivio digitale che esporre i dati, preservandoli in modo che siano sempre disponibili nel corso del tempo, migrandoli nel caso cambino i formati e i supporti. Si possono scegliere quali permessi dare a chi utilizza i dati attraverso la licenza. In genere si usano licenze Creative Commons 1 che obbligano a citare chi ha prodotto i dati. Tra i vari repository, i più 1 https://creativecommons.org/ 1

2 completi e diffusi nella comunità scientifica in ambito di machine learning sono descritti di seguito. UCI Machine Learning Repository 2. Inizialmente creato da ricercatori e studenti dell università della California-Irvine come archivio ftp, e attualmente gestito in collaborazione con l università del Massachusetts Amherst, il repository UCI fornisce alcuni dei più diffusi dataset in diversi settori del machine learning, fornendo dati sia di tipo nominale che numerico, per sistemi e algoritmi di classificazione, clustering, regressione etc. Linked Data 3. In informatica, i linked data costituiscono una modalità di pubblicazione, condivisione e connessione di dati strutturati e collegati tra loro. Il portale LinkedData fornisce diversi dataset relativi a tale tipologia di dati alla comunità scientifica. CKAN 4. E un catalogo gestito da una community specifica (formata da organi istituzionali, centri di ricerca, dipartimenti universitari etc.) che contiene dataset utili reperibili in Internet con licenze open source. Yahoo! Webscope 5. La nota società Yahoo! 6 mette a disposizione della comunità scientifica diversi dataset creati dai propri ricercatori o in alcuni casi collezionati dalle attività degli utenti del portale. TREC Datasets 7. Contiene i dataset (la maggior parte a pagamento) messi a disposizione dal NIST 8 (National Institute of Standards and Technology) durante le varie edizioni di una serie di conferenze scientifiche (TREC: Text REtrieval Conference) nell ambito dei settori in cui il focus è sull elaborazione di testuali. L idea principale era fornire una serie di dataset standard per le varie pubblicazioni del convegno, in modo da poter fornire alla comunità un supporto di confronto tra i vari algoritmi, sistemi, metodi, etc. 2.1 Dataset più Rilevanti Di seguito elenchiamo i dataset più diffusi disponibili in ambito della categorizzazione di testi, e che potrebbero risultare di interesse per le sperimentazioni del progetto. Sono stati considerati in questo elenco i dataset aventi un appropriato numero di categorie e di. Reuters Dataset 9. Attualmente uno dei dataset reali più utilizzati nel campo della classificazione di testi. E una collezione di articoli web collezionati dal sito di news della società Reuters Ltd. and Carnegie Group. Ogni articolo è stato manualmente etichettato secondo una struttura gerarchica di categorie. Una delle prime versioni

3 (denominata Reuters-21578), resa disponibile nei primi anni 90, è stata la risorsa di riferimento per le sperimentazioni su algoritmi e sistemi di elaborazione di testuali. La collezione contiene circa Nel 2000 è stata rilasciata una versione più estesa (denominata RCV1 per la versione contenente articoli in lingua inglese, e RCV2 per la collezione multilingua), contenente circa 1 milione di articoli. OHSUMED 10. E un set di formati da titoli e abstract di pubblicazioni scientifiche in ambito medico. I circa sono classificati secondo una strutture gerarchica aventi circa nodi. 20 Newsgroups 11. Una serie di articoli (circa 20000) estratti da 20 newsgroup. Un newsgroup è uno degli spazi virtuali creato su una rete di server interconnessi per discutere di un argomento (topic) ben determinato. Le 20 categorie sono spesso viste in una struttura gerarchica, in quanto alcune classi sono sotto-categorie di un topic più generale. BankSearch 12. E una collezione di pagine web categorizzate in 11 categorie, per un totale di circa pagine. Le categorie e le pagine sono estratte dalla web directory DMOZ (vedi sezione 2.2). Common Crawl Corpus 13. Contiene circa 5 milioni di pagine collezionate dai crawler di Amazon. I dataset sono reperibili gratuitamente, anche se la loro elaborazione richiede risorse computazionali elevate (pochi file di dimensione spesso superiori al GB). Amazon mette a disposizione, a pagamento, un servizio web atto all elaborazione con sistemi distribuiti (Amazon Elastic MapReduce 14 ) basato sul framework Hadoop. WayBack Machine 15. E un servizio del portale Internet Archive 16 il quale fornisce la possibilità di visualizzare miliardi di pagine web. Il sistema salva milioni di pagine ogni giorno, e le rende disponibili per la visualizzazione. Per una determinata pagina web, quindi, è possibile visualizzare il suo contenuto per diversi momenti del passato (da fine anni 90 agli ultimi giorni). Il portale attualmente contiene circa 450 miliardi di pagine (comprese di testo, codice, metadati, file multimediali etc.). Nel 2012 una porzione di dati (quasi 3 milioni di pagine web incirca 80 Tb) è disponibile gratuitamente per uso non commerciale, facendo richiesta alla società che gestisce il portale. TREC Datasets. I dataset messi a disposizione sono di diverse tipologie, tra cui anche raccolte di pagine web. Sono ampiamente diffusi, ma sono reperibili a pagamento. 2.2 Web Directories Altra risorsa di fondamentale importanza, soprattutto nella progettazione di motori di ricerca, è rappresentata dalle web directory. Una web directory è un elenco di siti web suddivisi in maniera gerarchica. Non è né un motore di ricerca né un archiviatore di siti mediante 10 filtering.html https://archive.org/web/ 16 https://archive.org/ 3

4 tag, ma li raccoglie ed organizza per mezzo di categorie e sotto-categorie tematiche. Una web directory consiste dunque in un portale in cui le risorse sono organizzate per aree tematiche, e vengono presentate come indici o, soprattutto, come tassonomie. Al giorno d oggi esistono migliaia e migliaia di Web directory, la maggior parte di esse create manualmente con team di esperti o volontari, in cui l iscrizione e l indicizzazione dei siti può avvenire in maniera gratuita o a pagamento. Le maggiori Web directory (ad esempio DMOZ 17, WWW Virtual Library 18, Best of The Web 19 o Joe Ant 20 ) contengono in genere milioni di pagine referenziate, categorizzate in centinaia di migliaia di categorie; dato che la quasi totalità delle web directory non fornisce i dati in formato scaricabile (ad esempio dump di database, file RDF/XML etc.), per recuperare strutture e link si rende comunque necessario l utilizzo di strumenti (quali crawler, spider, robot etc.) in grado di scaricare e analizzare i portali per estrarre i dati. Tra le più importanti Web directory, l unica per la quale è reso disponibile il dump delle pagine referenziate è DMOZ. DMoz (abbreviazione di Directory.Mozilla, il nome di dominio del suo sito), noto anche come Open Directory Project (ODP), è una web directory multilingue a contenuto aperto di proprietà della Time Warner e mantenuta da una comunità virtuale di redattori volontari. OPD può essere visto come una raccolta di hyperlinks indicizzati, reperibili nel Web. Essa è organizzata gerarchicamente per argomenti dal vasto allo specifico. La parola Open nel nome del progetto, indica un approccio assai diverso rispetto ad altre directory esistenti, di natura strettamente commerciale: gli elenchi di siti classificati da ODP vengono infatti resi disponibili gratuitamente a chiunque ne voglia fare uso, magari per ripubblicare la directory su altri siti. Questa scelta rende le informazioni raccolte da DMOZ aperte a tutti e ha favorito notevolmente la diffusione dei dati della directory sul web. ODP è sostenuta dagli editori della comunità, i quali valutano i siti per l inclusione nell indice; tutte le richieste sono soggette alla valutazione dell editore. I criteri seguiti per decidere se inserire o meno un sito in catalogo si basano esclusivamente sui contenuti dei siti stessi. 3 Selezione dei Dataset In questa sezione, dopo aver analizzato le caratteristiche, verranno illustrati i vantaggi e gli svantaggi del potenziale uso di ogni risorsa nell ambito del progetto, motivando così la decisione su quali dati utilizzare per le sperimentazioni nell ambito Web. 3.1 Analisi delle caratteristiche dei dataset disponibili Di seguito riportiamo i dataset di possibile interesse, in cui i dati sono reperibili in formato testuale. La Tabella 1 riporta in sintesi le caratteristiche di ogni dataset analizzato. La voce Tipologia indica se i dati sono relativi a pagine web o altri tipi di dato testuale; la colonna Policy indica se i dati sono reperibili gratuitamente, o dietro il pagamento del servizio; ogni dataset è caratterizzato inoltre dalla Popolosità dei dati, ovvero il numero totale di ; la Reperibilità indoca se il sito mette a disposizione o meno i dati (download ), o se è necessario una fase di acquisizione ulteriore (ad esempio crawling o parsing di pagine web), in quanto, nell ambito del progetto, i dati di interesse sono quelli per cui è disponibile il codice

5 Tabella 1: Caratteristiche dei dataset analizzati. Tipologia Policy Popolosità Reperibilità DMOZ Pagine Web Free WayBack Machine Pagine Web Free 4M di 3M di Altre Web Directory Pagine Web Free/Pay Variabile Reuters Articoli news Free OHSUMED Abstract paper scientifici Free 20 Newsgroups News Free BankSearch Pagine Web Free Common Crawl Corpus Pagine Web Free (Map-Reduce pay) 1M di M di TREC Datasets Varie Pay Variabile DB Dump Crawler necessario Crawler necessario Donwload Formato dei dati Link HTML Link HTML Link HTML File testuali File testuali File testuali Codice HTML Codice HTML Varie HTML o testo estratto da esso; a tal proposito viene indicato inoltre in tabella il Formato dei dati. La Web directory DMOZ è sicuramente uno degli strumenti più diffusi in ambito scientifico. In letteratura molteplici pubblicazioni riguardano lavori in cui la tassonomia DMOZ è la fonte principale dei dati necessari all addestramento e al test di algoritmi e sistemi. L elevata popolosità, sia in termini di numero di, sia in termini di categorie, nonché la struttura gerarchica molto profonda, rendono la tassonomia versatile e adattabile a molteplici settori di ricerca. Ma proprio l elevata complessità strutturale presenta la necessità di processi di affinamento ed estrazione di sotto-strutture più regolari ed uniformi; infatti, la tassonomia non ha una struttura omogenea, sia in termini di struttura tassonomica (la profondità varia a seconda del ramo considerato), sia in termini di popolosità di ciascuna categoria (i nodi possono avere da poche decine a migliaia di ). Inoltre sono popolate per la maggior parte soltanto le foglie della tassonomia (sono pochi i casi in cui i nodi intermedi hanno propri, e comunque difficilmente si supera la decina di ), anche se nell ambito del progetto questo costituisce un vantaggio, in quanto i dati di partenza sono rappresentati dalle foglie della tassonomia da generare. Un aspetto importante è dato dal fatto che la tassonomia è reperibile facilmente, in quanto è disponibile il download del database contente struttura della tassonomia, metadati e link alle pagine. E comunque necessaria una fase di download delle pagine Web considerate. Le altre Web Directory, compresa quella derivante da Way- Back Machine, non sono diffuse per l estrazione di dataset, pur essendo spesso più popolate, e, a seconda degli intenti delle società che le forniscono, meglio strutturate. L aspetto critico (e contrastante riguardo l ultimo aspetto) è che per la maggior parte di esse l indicizzazione, e quindi la presenza nella struttura, avviene a pagamento (per gli owner dei siti Web), e quindi potrebbero non essere rappresentative di una data categoria (ad esempio, per alcuni nodi potrebbero esserci pochi elementi). Si riscontrano dunque le stesse criticità riscontrate 5

6 DMOZ WayBack Machine Altre Web Directory Reuters OHSUMED 20 Newsgroups BankSearch Common Crawl Corpus TREC Datasets Tabella 2: Analisi dei dataset. Vantaggi Gerarchia profonda. Popolosità elevata. Reperibilità immediata del DB. La più adottata nella comunità scientifica. Popolosità elevata. Struttura gerarchica. Popolosità elevata. Struttura gerarchica Gerarchia ben strutturata. Diffusa nella comunità scientifica. Facilmente reperibile. Discreta diffusione nella comunità scientifica. Struttura gerarchica. Ampia diffusione nella comunità scientifica. Facilmente reperibile. Facilmente reperibile. Codice HTML. Pagine filtrate. Popolosità elevata. Struttura gerarchica. Popolosità elevata. Struttura gerarchica. Ampia diffusione. Possibilità di diverse tipologie. Svantaggi Necessità di download di ogni pagina Web. Struttura non uniforme. Necessità di crawling e recupero struttura. Non diffusa nella comunità scientifica. Per le free, necessità di download. Pagamento per la maggior parte. Non diffuse nella comunità scientifica. No pagine Web. Dominio molto specifico. No pagine Web. No gerarchia. Scarso numero di classi foglia (10). Utilizzo marginale nella comunità scientifica. Mole di dati elevata: framework per map-reduce a pagamento. non diffusa nella comunità scientifica. Dati reperibili a pagamento. in DMOZ, e ovviamente a parità di aspetti critici è preferibile utilizzare una risorsa consolidata e diffusa, in modo da avere riscontro nella comunità scientifica. Il dataset BankSearch presenta i vantaggi di (i) essere ben strutturato, in quanto c è un perfetto bilanciamento tra le classi; (ii) di avere i già filtrati, ovvero le pagine hanno contenuto informativo significativo e sono rimosse le pagine dinamiche, script etc.; (iii) di avere un elevato numero di per classe (un migliaio), e (iv) di essere facilmente reperibile in quanto il codice HTML di ogni pagina è fornito per il donwload. Lo svantaggio principale è che il numero di classi è limitato (10), e quindi se ne esclude l utilizzo per le sperimentazioni finali, ma può essere adoperato come toy dataset per le sperimentazioni preliminari sugli algoritmi implementati. I dataset reperibili dal sito relativo a TREC sarebbero di grande interesse, data la diffusione nella comunità scientifica come dati di riferimento e di comparazione tra diversi sistemi e algoritmi, e dati i diversi dataset riguardanti il Web, ma l acquisizione dei dati richiede un significativo investimento in denaro (in media qualche centinaio di dollari per dataset). I dataset Reuters, pur avendo struttura e contenuti significativi, hanno il difetto principale di non essere testo derivante da pagine Web. Pur essendo non rilevanti nell ambito specifico, sono comunque tenuti in considerazione per sperimentazioni parallele sulle metriche e sugli algoritmi definiti durante il progetto, fornendo un riscontro in ulteriori ambiti e settori. Stesso discorso per il dataset 20 Newsgroups, il quale ha però lo svantaggio di non avere una struttura gerarchica definita, seppure alcune classi possono essere intuitivamente raggruppate in macro-categorie. Il dataset OHSUMED invece, oltre ad essere relativo ad articoli scientifici e non a pagine 6

7 Web, ha lo svantaggio di essere definito per un dominio molto specifico (pubblicazioni in ambito medico), e di possibile scarsa rilevanza per gli algoritmi definiti. Discorso a parte per il dataset Common Crawl Corpus, il quale, pur avendo un elevato numero di e di classi, è di difficile elaborazione; la mole di dati ( 80T B di codici HTML e metadati), fa sì che si rende necessario utilizzare framework e algoritmi di Map-Reduce; Amazon mette a disposizione i suoi servizi, ma a pagamento. La Tabella 2 fornisce un riepilogo di vantaggi e svantaggi di ogni dataset analizzato. 3.2 Scelta del Dataset In base alle considerazioni precedenti, la risorsa considerata per le sperimentazioni è DMOZ. Nonostante la non omogeneità della tassonomia, il fatto di avere un dump del database che permetta una relativa limitazione delle risorse computazionali (l intera tassonomia è disponibile in meno di 2 GB di dati) ne facilita l analisi e l elaborazione della struttura. Questo è dato dal fatto di avere nel database solo i link di ogni pagina Web; se da un lato potrebbe risultare uno svantaggio, in realtà, volendo estrarre una sotto-tassonomia da DMOZ, è più semplice avere a disposizione soltanto i link, in quanto l accesso e l elaborazione della struttura comporta un minore sforzo in termini di risorse e tempi computazionali. Il primo passo è stato quello di scegliere l insieme delle classi foglia. Il lavoro è stato in prevalenza manuale; l analisi la struttura DMOZ e la scelta delle classi è avvenuta in maniera totalmente manuale. Le classi foglia scelte, vista la struttura non omogenea della tassonomia, ha comportato il fatto di scegliere in prevalenza dei nodi intermedi della tassonomia originale, in quanto, oltre l elevata profondità per le foglie di DMOZ, si ha la criticità di non avere sufficienti per ogni foglia (la maggior parte delle foglie di DMOZ, avendo un elevato grado di specificità, contiene pochi ). Per tale motivo, i di ciascuna classe foglia scelta sono risultanti dell unione dei totali contenuti nel sotto-albero risultante per ogni classe. Una volta scelta la struttura tassonomica, per ogni documento considerato, il quale nel database è caratterizzato da un link, è stata scaricata la pagina relativa (è stato implementato un semplice script per fare il parsing della pagina web); dal codice HTML si è recuperato il contenuto testuale. Le pagine non più attive e quelle con scarso contenuto testuale sono state eliminate. Da ogni pagina è stato rimosso il rumore (tag, metadati, link). Il report D3.4a descrive nel detaglio il dataset utilizzato per le sperimentazioni. 7

Analisi dei requisiti e casi d uso

Analisi dei requisiti e casi d uso Analisi dei requisiti e casi d uso Indice 1 Introduzione 2 1.1 Terminologia........................... 2 2 Modello del sistema 4 2.1 Requisiti hardware........................ 4 2.2 Requisiti software.........................

Dettagli

GOOGLE, WIKIPEDIA E VALUTAZIONE SITI WEB. A cura delle biblioteche Umanistiche e Giuridiche

GOOGLE, WIKIPEDIA E VALUTAZIONE SITI WEB. A cura delle biblioteche Umanistiche e Giuridiche GOOGLE, WIKIPEDIA E VALUTAZIONE SITI WEB A cura delle biblioteche Umanistiche e Giuridiche ISTRUZIONI PER Usare in modo consapevole i motori di ricerca Valutare un sito web ed utilizzare: Siti istituzionali

Dettagli

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Applicativo verticale Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

Analisi dei requisiti e casi d uso

Analisi dei requisiti e casi d uso Analisi dei requisiti e casi d uso Indice 1 Introduzione 2 1.1 Terminologia........................... 2 2 Modello della Web Application 5 3 Struttura della web Application 6 4 Casi di utilizzo della Web

Dettagli

IL PROGETTO MINDSH@RE

IL PROGETTO MINDSH@RE IL PROGETTO MINDSH@RE Gruppo Finmeccanica Attilio Di Giovanni V.P.Technology Innovation & IP Mngt L'innovazione e la Ricerca sono due dei punti di eccellenza di Finmeccanica. Lo scorso anno il Gruppo ha

Dettagli

come installare wordpress:

come installare wordpress: 9-10 DICEMBRE 2013 Istitiuto Nazionale Tumori regina Elena come installare wordpress: Come facciamo a creare un sito in? Esistono essenzialmente due modi per creare un sito in WordPress: Scaricare il software

Dettagli

OCS in un ora. Introduzione a Open Conference Systems Versione 2.0. OCS in un ora. Ultimo aggiornamento: dicembre 2007

OCS in un ora. Introduzione a Open Conference Systems Versione 2.0. OCS in un ora. Ultimo aggiornamento: dicembre 2007 Introduzione a Open Conference Systems Versione 2.0 Ultimo aggiornamento: dicembre 2007 1 Open Conference Systems è un iniziativa di ricerca sviluppata dal Public Knowledge Project dell Università della

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica

Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica Indice 1 Definizioni 2 Premesse 3 Commissione di Ateneo per l Accesso aperto 4 Gruppo di lavoro 5

Dettagli

AVCP Generatore di XML

AVCP Generatore di XML AVCP Generatore di XML Perché è necessario... 2 Come Funziona... 3 Appalto... 3 Indice... 5 Anagrafiche... 6 Lotto... 7 Partecipanti... 9 Partecipante in Solitario (Partecipante)... 9 Partecipante in Raggruppamento...

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

Data warehouse.stat Guida utente

Data warehouse.stat Guida utente Data warehouse.stat Guida utente Versione 3.0 Giugno 2013 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 Il browser 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della

Dettagli

RedDot Content Management Server Content Management Server Non sottovalutate il potenziale della comunicazione online: usatela! RedDot CMS vi permette di... Implementare, gestire ed estendere progetti

Dettagli

Orientamenti sulla valutazione ex ante dei Programmi 2014-2020. Il sistema di indicatori nella programmazione 2014-2020

Orientamenti sulla valutazione ex ante dei Programmi 2014-2020. Il sistema di indicatori nella programmazione 2014-2020 Orientamenti sulla valutazione ex ante dei Programmi 2014-2020 Il sistema di indicatori nella programmazione 2014-2020 Simona De Luca, Anna Ceci UVAL DPS Roma 11 luglio 2013 Indice 1. Indicatori: un modo

Dettagli

Accesso in cloud alle informazioni mul1mediali, provenien1 da più fon1 e canali di comunicazione (Es. rassegna stampa)

Accesso in cloud alle informazioni mul1mediali, provenien1 da più fon1 e canali di comunicazione (Es. rassegna stampa) Accesso in cloud alle informazioni mul1mediali, provenien1 da più fon1 e canali di comunicazione (Es. rassegna stampa) Massimiliano Viglian1 Solu1on Specialist Applica1on Division CBT Comunicazione integrata

Dettagli

PHILIPPE PONCIN INSTITUT NATIONAL DE L AUDIOVISUEL

PHILIPPE PONCIN INSTITUT NATIONAL DE L AUDIOVISUEL CONSERVAZI ONE ED ACCESSI BI LI TÀ I N NTERNETDICOLLEZI ONIAUDI OVI SI VE I PHILIPPE PONCIN INSTITUT NATIONAL DE L AUDIOVISUEL 1. IL RUOLO DELLE BIBLIOTECHE AUDIOVISIVE Il fine principale è la conservazione

Dettagli

Principali funzionalità di Tustena CRM

Principali funzionalità di Tustena CRM Principali funzionalità di Tustena CRM Importazione dati o Importazione da file dati di liste sequenziali per aziende, contatti, lead, attività e prodotti. o Deduplica automatica dei dati importati con

Dettagli

GESTIONE ATTREZZATURE

GESTIONE ATTREZZATURE SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE DELLE ATTREZZATURE AZIENDALI SWSQ - Solution Web Safety Quality srl Via Mons. Giulio Ratti, 2-26100 Cremona (CR) P. Iva/C.F. 06777700961 - Cap. Soc. 10.000,00 I.V. -

Dettagli

Text mining ed analisi di dati codificati in linguaggio naturale. Analisi esplorative di dati testualilezione

Text mining ed analisi di dati codificati in linguaggio naturale. Analisi esplorative di dati testualilezione Text mining ed analisi di dati codificati in linguaggio naturale Analisi esplorative di dati testualilezione 2 Le principali tecniche di analisi testuale Facendo riferimento alle tecniche di data mining,

Dettagli

Web Conferencing Open Source

Web Conferencing Open Source Web Conferencing Open Source A cura di Giuseppe Maugeri g.maugeri@bembughi.org 1 Cos è BigBlueButton? Sistema di Web Conferencing Open Source Basato su più di quattordici componenti Open-Source. Fornisce

Dettagli

PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE

PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE Versione 1.0 Via della Fisica 18/C Tel. 0971 476311 Fax 0971 476333 85100 POTENZA Via Castiglione,4 Tel. 051 7459619 Fax 051 7459619

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 TECHNOLOGY Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel offre

Dettagli

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Gestione Documentale Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12 Data ultima revisione del presente documento: domenica 8 maggio 2011 Indice Sommario Descrizione prodotto.... 3 Licenza e assunzione di responsabilità utente finale:... 4 Prerequisiti:... 5 Sistema Operativo:...

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

Indicizzazione terza parte e modello booleano

Indicizzazione terza parte e modello booleano Reperimento dell informazione (IR) - aa 2014-2015 Indicizzazione terza parte e modello booleano Gruppo di ricerca su Sistemi di Gestione delle Informazioni (IMS) Dipartimento di Ingegneria dell Informazione

Dettagli

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro.

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro. La collana TOP è una famiglia di applicazioni appositamente studiata per il Terzo Settore. Essa è stata infatti realizzata in continua e fattiva collaborazione con i clienti. I programmi di questa collana

Dettagli

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Introduzione generale Autenticazione dell operatore https://sebina1.unife.it/sebinatest Al primo accesso ai servizi di Back Office, utilizzando

Dettagli

Didattiche con la LIM

Didattiche con la LIM Didattiche con la LIM Modelli e prospettive Luca Ferrari Dipartimento di Scienze dell Educazione, Università di Bologna Index 1. Scenario 2. Definizione e caratteristiche 3. Un modello didattico problematico

Dettagli

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Gestisci. Organizza. Risparmia. Una lunga storia, uno sguardo sempre rivolto al futuro. InfoSvil è una società nata nel gennaio 1994 come

Dettagli

Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS

Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS CONFERENCE Institutional archives for research: experiences and projects in open access Istituto Superiore di Sanità Rome, 30/11-1/12 2006 Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS Paola

Dettagli

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1 Tutorial Configuration Managment Configurare il servizio EC2 su AWS Pagina 1 Sommario 1. INTRODUZIONE... 3 2. PROGRAMMI NECESSARI... 4 3. PANNELLO DI CONTROLLO... 5 4. CONFIGURARE E LANCIARE UN ISTANZA...

Dettagli

Web Solution 2011 EUR

Web Solution 2011 EUR Via Macaggi, 17 int.14 16121 Genova - Italy - Tel. +39 010 591926 /010 4074703 Fax +39 010 4206799 Cod. fisc. e Partita IVA 03365050107 Cap. soc. 10.400,00 C.C.I.A.A. 338455 Iscr. Trib. 58109 www.libertyline.com

Dettagli

AlboTop. Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali

AlboTop. Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali AlboTop Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali Introduzione AlboTop è il nuovo software della ISI Sviluppo Informatico per la gestione dell Albo professionale dell Ordine Assistenti Sociali.

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

OpenStreetMap a servizio della Pubblica Amministrazione: l'esperienza di B.U.NE.T. (Bicycle Urban NEtwork in Torino)

OpenStreetMap a servizio della Pubblica Amministrazione: l'esperienza di B.U.NE.T. (Bicycle Urban NEtwork in Torino) OpenStreetMap a servizio della Pubblica Amministrazione: l'esperienza di B.U.NE.T. (Bicycle Urban NEtwork in Torino) Mappathon, 9 Aprile 2015 Relatore: Danilo Botta, Project Manager, 5T S.r.l. La genesi

Dettagli

Linee guida per le Scuole 2.0

Linee guida per le Scuole 2.0 Linee guida per le Scuole 2.0 Premesse Il progetto Scuole 2.0 ha fra i suoi obiettivi principali quello di sperimentare e analizzare, in un numero limitato e controllabile di casi, come l introduzione

Dettagli

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 Sistemi Web-Based - Terminologia Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 CLIENT: il client è il programma che richiede un servizio a un computer collegato in

Dettagli

Aspetti metodologici per lo sviluppo del software per la Gestione della formazione

Aspetti metodologici per lo sviluppo del software per la Gestione della formazione Aspetti metodologici per lo sviluppo del software per la Gestione della formazione Software da rilasciare con licenza GPL. Componente tecnologica: Drupal Premessa Obiettivi e Linee-Guida Mettere a disposizione

Dettagli

Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero

Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero 1 Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero sistema e sui servizi a disposizione sia in qualità

Dettagli

La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network

La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network Di cosa parliamo? La Borsa delle Idee è la soluzione per consentire alle aziende di coinvolgere attivamente le persone (dipendenti, clienti,

Dettagli

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA STRUMENTI DI GESTIONE BIBLIOGRAFICA I software di gestione bibliografica permettono di raccogliere, catalogare e organizzare diverse tipologie di materiali, prendere appunti, formattare

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

Il software per la gestione smart del Call Center

Il software per la gestione smart del Call Center Connecting Business with Technology Solutions. Il software per la gestione smart del Call Center Center Group srl 1 Comunica : per la gestione intelligente del tuo call center Comunica è una web application

Dettagli

il software per la gestione del programma scientifico SEMTIFIC

il software per la gestione del programma scientifico SEMTIFIC il software per la gestione del programma scientifico SEMTIFIC le principali funzioni 1/2 CARATTERISTICHE DEL CONGRESSO SCIENTIFICO - Possibilità di predefinire le caratteristiche del congresso a supporto

Dettagli

Le Reti Informatiche

Le Reti Informatiche Le Reti Informatiche modulo 10 Prof. Salvatore Rosta www.byteman.it s.rosta@byteman.it 1 Nomenclatura: 1 La rappresentazione di uno schema richiede una serie di abbreviazioni per i vari componenti. Seguiremo

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi.

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet: la rete delle reti Alberto Ferrari Connessioni

Dettagli

Open Government Partnership Piano d azione Nazionale 2014 2016

Open Government Partnership Piano d azione Nazionale 2014 2016 Open Government Partnership Piano d azione Nazionale 2014 2016 Dicembre 2014 Sommario Introduzione...1 Le azioni del Governo italiano...2 Il processo di stesura del secondo Piano d azione OGP...3 Le Azioni...4

Dettagli

Sistemi Operativi. Interfaccia del File System FILE SYSTEM : INTERFACCIA. Concetto di File. Metodi di Accesso. Struttura delle Directory

Sistemi Operativi. Interfaccia del File System FILE SYSTEM : INTERFACCIA. Concetto di File. Metodi di Accesso. Struttura delle Directory FILE SYSTEM : INTERFACCIA 8.1 Interfaccia del File System Concetto di File Metodi di Accesso Struttura delle Directory Montaggio del File System Condivisione di File Protezione 8.2 Concetto di File File

Dettagli

Prospettive di collaborazione: dall anagrafe agli authority file

Prospettive di collaborazione: dall anagrafe agli authority file Prospettive di collaborazione: dall anagrafe agli authority file di Marco Paoli Eccellenze, autorità, colleghi bibliotecari, già con la firma dell Intesa fra CEI e MiBAC (18 aprile 2000) relativa alla

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione Le Reti di Calcolatori (parte 2) Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Docente: Daniela

Dettagli

Dai metadati all harvesting

Dai metadati all harvesting Dai metadati all harvesting la gestione di risorse informative attraverso repository interoperabili di Gino Roncaglia 1 Pubblicato su Culture del testo e del documento 26/2008, pp. 109 122 1. Cosa sono

Dettagli

Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Dati da conferire da Assegnisti, Dottorandi e Ricercatori TDet

Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Dati da conferire da Assegnisti, Dottorandi e Ricercatori TDet Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Dati da conferire da Assegnisti, Dottorandi e Ricercatori TDet IMPORTANTE: se non si dispone già di un profilo nel portale ministeriale loginmiur.cineca.it,

Dettagli

Mai più senza smartphone.

Mai più senza smartphone. Mai più senza smartphone. Il telefonino ha superato il pc come mezzo di consultazione del web: 14,5 milioni contro 12,5 milioni.* Sempre più presente, lo smartphone è ormai parte integrante delle nostre

Dettagli

pag. 2/9 INTERNET MARKETING (SYSCON SRL) Rev.1.2 Spett.le Ditta, giorno dopo giorno Internet sta modificando il

pag. 2/9 INTERNET MARKETING (SYSCON SRL) Rev.1.2 Spett.le Ditta, giorno dopo giorno Internet sta modificando il INTERNET MARKETING pag. 2/9 Spett.le Ditta, Rev.1.2 giorno dopo giorno Internet sta modificando il modo di essere azienda : la posta elettronica permette maggiore dinamicità nei rapporti con clienti e

Dettagli

LA POSTA ELETTRONICA

LA POSTA ELETTRONICA LA POSTA ELETTRONICA Nella vita ordinaria ci sono due modi principali di gestire la propria corrispondenza o tramite un fermo posta, creandosi una propria casella postale presso l ufficio P:T., oppure

Dettagli

DBMS (Data Base Management System)

DBMS (Data Base Management System) Cos'è un Database I database o banche dati o base dati sono collezioni di dati, tra loro correlati, utilizzati per rappresentare una porzione del mondo reale. Sono strutturati in modo tale da consentire

Dettagli

IT Club FVG Ditedi CMDBuild: case study di un progetto open source www.cmdbuild.org Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.com

IT Club FVG Ditedi CMDBuild: case study di un progetto open source www.cmdbuild.org Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.com IT Club FVG Ditedi CMDBuild: case study di un progetto open source www.cmdbuild.org Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.com 2 Tecnoteca è nata nel 2000 con sede a Tavagnacco ha scelto da subito di lavorare

Dettagli

TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Nessuna parte di questo documento può essere usata o riprodotta in alcun modo anche parzialmente senza il permesso della

TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Nessuna parte di questo documento può essere usata o riprodotta in alcun modo anche parzialmente senza il permesso della www.smartplus.it www.progettorchestra.com Per informazioni: info@smartplus.it info@progettorchestra.it Tel +39 0362 1857430 Fax+39 0362 1851534 Varedo (MI) - ITALIA Siti web e motori di ricerca Avere un

Dettagli

Rational Asset Manager, versione 7.1

Rational Asset Manager, versione 7.1 Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Note Prima di utilizzare queste informazioni e il prodotto

Dettagli

UML Component and Deployment diagram

UML Component and Deployment diagram UML Component and Deployment diagram Ing. Orazio Tomarchio Orazio.Tomarchio@diit.unict.it Dipartimento di Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni Università di Catania I diagrammi UML Classificazione

Dettagli

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete.

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete. Premessa. La traccia di questo anno integra richieste che possono essere ricondotte a due tipi di prove, informatica sistemi, senza lasciare spazio ad opzioni facoltative. Alcuni quesiti vanno oltre le

Dettagli

Per risparmiare tempo, finanze e risorse digitalizzando i documenti cartacei. Presentazione della soluzione

Per risparmiare tempo, finanze e risorse digitalizzando i documenti cartacei. Presentazione della soluzione Scheda Software HP Digital Sending (DSS) 5.0 Per risparmiare tempo, finanze e risorse digitalizzando i documenti cartacei Presentazione della soluzione Rendendo più fluida la gestione di documenti e dati,

Dettagli

www.provincia.roma.it EBOOK COSA SONO COME SI USANO DOVE SI TROVANO di Luisa Capelli

www.provincia.roma.it EBOOK COSA SONO COME SI USANO DOVE SI TROVANO di Luisa Capelli www.provincia.roma.it EBOOK COSA SONO COME SI USANO DOVE SI TROVANO di Luisa Capelli 01 Nei secoli, ci siamo abituati a leggere in molti modi (pietra, pergamena, libri). I cambiamenti continueranno e noi

Dettagli

REP_Guidawlg-SE-061113-TRIO

REP_Guidawlg-SE-061113-TRIO REP_Guidawlg-SE-061113-TRIO Istruzioni per l accesso e il completamento dei corsi TRIO per gli utenti di un Web Learning Group 06 novembre 2013 Servizio A TRIO Versione Destinatari: referenti e utenti

Dettagli

La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net. di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email.

La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net. di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email. La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email.it) Introduzione In questa serie di articoli, vedremo come utilizzare

Dettagli

Figura 1 - Schermata principale di Login

Figura 1 - Schermata principale di Login MONITOR ON LINE Infracom Italia ha realizzato uno strumento a disposizione dei Clienti che permette a questi di avere sotto controllo in maniera semplice e veloce tutti i dati relativi alla spesa del traffico

Dettagli

Il World Wide Web: nozioni introduttive

Il World Wide Web: nozioni introduttive Il World Wide Web: nozioni introduttive Dott. Nicole NOVIELLI novielli@di.uniba.it http://www.di.uniba.it/intint/people/nicole.html Cos è Internet! Acronimo di "interconnected networks" ("reti interconnesse")!

Dettagli

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi.

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. LIBERI DI NON PENSARCI Basta preoccupazioni per il back-up e la sicurezza dei tuoi dati. Con la tecnologia Cloud Computing l archiviazione e la protezione dei

Dettagli

Documento di accompagnamento: mediane dei settori non bibliometrici

Documento di accompagnamento: mediane dei settori non bibliometrici Documento di accompagnamento: mediane dei settori non bibliometrici 1. Introduzione Vengono oggi pubblicate sul sito dell ANVUR e 3 tabelle relative alle procedure dell abilitazione scientifica nazionale

Dettagli

Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE???

Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE??? Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE??? Opportunità di lavoro: ICT - Information and Communication Technology in Azienda Vendite Acquisti Produzione Logistica AFM SIA ICT

Dettagli

FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica.

FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica. Studio FORM FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica. We believe in what we create This is FORM power La soluzione FORM permette di realizzare qualsiasi documento in formato

Dettagli

Lezione n 1! Introduzione"

Lezione n 1! Introduzione Lezione n 1! Introduzione" Corso sui linguaggi del web" Fondamentali del web" Fondamentali di una gestione FTP" Nomenclatura di base del linguaggio del web" Come funziona la rete internet?" Connessione"

Dettagli

Processi di business sovra-regionali relativi ai sistemi regionali di FSE. Versione 1.0 24 Giugno 2014

Processi di business sovra-regionali relativi ai sistemi regionali di FSE. Versione 1.0 24 Giugno 2014 Processi di business sovra-regionali relativi ai sistemi regionali di FSE Versione 1.0 24 Giugno 2014 1 Indice Indice... 2 Indice delle figure... 3 Indice delle tabelle... 4 Obiettivi del documento...

Dettagli

Plesk Automation. Parallels. Domande tecniche più frequenti

Plesk Automation. Parallels. Domande tecniche più frequenti Parallels Plesk Automation Primo trimestre, 2013 Domande tecniche più frequenti Questo documento ha come scopo quello di rispondere alle domande tecniche che possono sorgere quando si installa e si utilizza

Dettagli

Next MMG Semplicità per il mondo della medicina

Next MMG Semplicità per il mondo della medicina 2014 Next MMG Semplicità per il mondo della medicina Documento che illustra le principali caratteristiche di Next MMG EvoluS Srl Corso Unione Sovietica 612/15B 10135 Torino tel: 011.1966 5793/4 info@evolu-s.it

Dettagli

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI Prefazione Autori XIII XVII Capitolo 1 Sistemi informativi aziendali 1 1.1 Introduzione 1 1.2 Modello organizzativo 3 1.2.1 Sistemi informativi

Dettagli

Radar Web PA. Valutazione della qualità dei siti web. Valutazione della qualità dei siti web della Pubblica Amministrazione

Radar Web PA. Valutazione della qualità dei siti web. Valutazione della qualità dei siti web della Pubblica Amministrazione Radar Web PA Valutazione della qualità dei siti web Livello d interazione Sezione di trasparenza Open data Open Content Valutazione Partecipazione Presenza 2.0 Contenuti minimi Dominio.gov Dichiarazioni

Dettagli

L 8 maggio 2002 il Ministero

L 8 maggio 2002 il Ministero > > > > > Prima strategia: ascoltare le esigenze degli utenti, semplificare il linguaggio e la navigazione del sito. Seconda: sviluppare al nostro interno le competenze e le tecnologie per gestire in proprio

Dettagli

Posta Elettronica. Claudio Cardinali claudio@csolution.it

Posta Elettronica. Claudio Cardinali claudio@csolution.it Posta Elettronica Claudio Cardinali claudio@csolution.it Posta Elettronica: WebMail Una Webmail è un'applicazione web che permette di gestire uno o più account di posta elettronica attraverso un Browser.

Dettagli

APPLICAZIONE WEB PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE DI ACQUISTO DEL MATERIALE INFORMATICO. Francesco Marchione e Dario Richichi

APPLICAZIONE WEB PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE DI ACQUISTO DEL MATERIALE INFORMATICO. Francesco Marchione e Dario Richichi APPLICAZIONE WEB PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE DI ACQUISTO DEL MATERIALE INFORMATICO Francesco Marchione e Dario Richichi Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia Sezione di Palermo Indice Introduzione...

Dettagli

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE 7 TH QUALITY CONFERENCE Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE INFORMAZIONI DI BASE 1. Stato: Italia 2. Nome del progetto: La diffusione di Best Practice presso gli Uffici Giudiziari

Dettagli

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali DynDevice ECM La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali Presentazione DynDevice ECM Cos è DynDevice ICMS Le soluzioni di DynDevice

Dettagli

Che cos è e come funziona l e-book

Che cos è e come funziona l e-book Che cos è e come funziona l e-book 1/3 di Francesca Cosi e Alessandra Repossi Negli ultimi mesi si è parlato molto dell e-book e del fatto che presto rivoluzionerà il mondo dell editoria: sono stati organizzati

Dettagli

EndNote Web. Quick Reference Card THOMSON SCIENTIFIC

EndNote Web. Quick Reference Card THOMSON SCIENTIFIC THOMSON SCIENTIFIC EndNote Web Quick Reference Card Web è un servizio online ideato per aiutare studenti e ricercatori nel processo di scrittura di un documento di ricerca. ISI Web of Knowledge, EndNote

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

TorrentLocker Enti Italiani sotto riscatto

TorrentLocker Enti Italiani sotto riscatto Digital Forensics Bureau www.difob.it TorrentLocker Enti Italiani sotto riscatto Paolo DAL CHECCO, Giuseppe DEZZANI Studio DIgital Forensics Bureau di Torino 20 ottobre 2014 Da mercoledì 15 ottobre stiamo

Dettagli

Rilevazione ed analisi statistica dei dati nazionali

Rilevazione ed analisi statistica dei dati nazionali Castel San Pietro Terme, 9 maggio 2014 Rilevazione ed analisi statistica dei dati nazionali Ruggeri Denis Docente sezione ospedaliera IIS Castelli Brescia, collaboratore MIUR per il portale nazionale della

Dettagli

ALLEGATO al verbale della riunione del 3 Settembre 2010, del Dipartimento di Elettrotecnica e Automazione.

ALLEGATO al verbale della riunione del 3 Settembre 2010, del Dipartimento di Elettrotecnica e Automazione. ALLEGATO al verbale della riunione del 3 Settembre 2010, del Dipartimento di Elettrotecnica e Automazione. COMPETENZE MINIME- INDIRIZZO : ELETTROTECNICA ED AUTOMAZIONE 1) CORSO ORDINARIO Disciplina: ELETTROTECNICA

Dettagli

Indice della presentazione. 1. Obiettivo del progetto. 2. Identificazione degli attori coinvolti. 3. Fasi del progetto. Tecnologie e Strumenti

Indice della presentazione. 1. Obiettivo del progetto. 2. Identificazione degli attori coinvolti. 3. Fasi del progetto. Tecnologie e Strumenti OGGETTO: PROGETTO TECO A ATTIVITÀ CINECA AUTORE: MAURO MOTTA Indice della presentazione 1. Obiettivo del progetto 2. Identificazione degli attori coinvolti 3. Fasi del progetto Tecnologie e Strumenti Il

Dettagli

MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive

MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive 1 MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive Cos è un servizio di e-learning SaaS, multimediale, interattivo

Dettagli

Come recuperare il Citation Index di un articolo o di un autore: breve guida

Come recuperare il Citation Index di un articolo o di un autore: breve guida Come recuperare il Citation Index di un articolo o di un autore: breve guida A cura del Gruppo Informazione e comunicazione della Biblioteca Biomedica Redazione: Tessa Piazzini Premessa: Solitamente parlando

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Il programma è articolato in due parti.

Il programma è articolato in due parti. 1 Il programma è articolato in due parti. La prima parte: illustra il sistema per la gestione dell anagrafica delle persone fisiche, con particolare riferimento all inserimento a sistema di una persona

Dettagli