PERIZIA GRAFICA E CRITICITA' DELL'ACCERTAMENTO SU SCRITTURE IN FOTOCOPIA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PERIZIA GRAFICA E CRITICITA' DELL'ACCERTAMENTO SU SCRITTURE IN FOTOCOPIA"

Transcript

1 PERIZIA GRAFICA E CRITICITA' DELL'ACCERTAMENTO SU SCRITTURE IN FOTOCOPIA Ambra Draghetti Consulente Grafologo del Tribunale di Bologna

2 Finalità della Perizia grafica 1 Indagare sulla manoscrittura (scrittura-firma-sigla) per verificarne autografia o apocrifia 2 Identificare dalla dattiloscrittura o dalla stampa il mezzo meccanico e/o elettronico adottati 3 Qualificare e identificare i mezzi adottati per la manoscrittura 4 Caratterizzare la qualità del supporto scritto

3 Esigenze fondanti per periziare e per archiviare digitalmente 1 Il Perito grafico deve disporre dell'originale del documento, quindi nè fotocopia, nè fax, nè fotografia. Dall'Art.10 del Codice Europeo di deontologia: - Il perito grafico "deve rifiutare di lavorare sui documenti trasmessi per fax o fotocopiati perchè questi alterano la qualità del tratto". 2 Per l'archiviazione digitale occorre distinguere, correlare e ottimizzare: Autenticità documentale e di firma che richiede un Funzionario preposto e Autografia di firma o sigla che richiede un Tecnico specialistico Non necessariamente una firma autentica è autografa Sovente una firma autografa non risulta autentica

4 Realtà teorica e Realtà operativa 1 Letteratura ed esperti del settore grafico-peritale indicano che una validazione tecnica deve essere fatta solo su documento originale 2 L'applicazione pratica propone sovente verifica di scrittura in fotocopia, considerando la reale metrizzazione di numerosi indici scritturali anche su fotocopia (inclinazione, larghezze, dimensione, direzione, angoli, curve, ecc.). 3 Grandi limiti tecnici nell'esame di manoscrittura da fotocopia poichè gli indici grafici metrizzabili sono: -Di facile riproducibilità da un simulatore e/o da un mezzo informatico. -Ingannevoli per l'esperto perchè non si differenziano nella sostanza con pari indici di documenti comparativi. -Meccanicistici nella loro fissa misurazione per cui non si coglie il "range" di variazione scrittorea, pura espressione fisiologica dello scrivere.

5 Potenzialità applicative su documento in originale 1 Tracciato e tratto grafico non sono di per sè metrizzabili se non attraverso la qualificazione e la quantificazione dell'indice pressorio. 2 L'indice pressorio è -Altamente automatizzato perchè inconscio. -Inimitabile da un simulatore e non tralasciabile da chi lo possede -E' valutabile soltanto dall'originale perchè la fotocopia lo altera, lo deforma, lo nasconde -Costituisce in potenza un indice grafico altamente identificativo, anche se ad oggi la sua valutazione è di pura percezione. 3 L'apporto correlato di informatica, matematica e statistica permette la qualificazione e la quantificazione dell'indice pressorio e può diventare un riferimento identificativo la scrittura nell'ambito del "Progetto" del Dott. Zanini.

6

7 PARTE SECONDA didattico/informativa Come riconoscere una fotocopia da un originale Osservazione della fotocopia a forte ingrandimento (lente - microstereomicroscopio) Assenza di rilievo nel verso e nel recto del foglio. Micropunti sulla superficie cartacea derivati dai microscopici granelli di toner Struttura compatta, per assenza o limitatezza di effetti chiaroscurali. Struttura granulare ai bordi del tracciato. Frammentazione del tracciato. Quadricromia del tracciato quando la fotocopia viene realizzata con fotocopiatrice a colori anche se il tracciato da fotocopiare è nero.

8

9 Tecniche falsificative con fotocopiatrice Coprire sull'originale o su una fotocopia la parte scrittorea che si vuole eliminare. Inserimento grafico in calce ad uno scritto o inframezzando lo scritto stesso. Creazione o riempimento di spazi. Creazione di un documento ritagliando parti da documenti autografi e/o autentici e ricomponendo il tutto. Trasferimento di una firma autografa. Asportazione e/o integrazione di data, di una cifra, o di parte di una cifra.

10 La conservazione sostitutiva di documenti e contratti cartacei riportanti una firma autografa Umberto Zanini Dottore Commercialista e Revisore Contabile IL PRESENTE METODO E TUTELATO DALLE DISPOSIZIONI LEGISLATIVE IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI BREVETTI RIPRODUZIONE VIETATA NESSUNA PARTE DEL PRESENTE DOCUMENTO POTRA ESSERE RIPRODOTTA O DIFFUSA CON UN MEZZO QUALSIASI

11 Che cosa è una funzione di hash? DANTE S DIVINE COMEDY Input There are 3 security conditions: 1-Pre-image resistance 2-Second Pre-image resistance 3-Collision resistance C82 858bef a39a98f45a6 8f85e9d9920b9897ea80 Output La presente metodologia è tutelata dalle disposizioni legislative in materia di protezione dei brevetti..

12 Che cosa è una funzione di hash? 1-Pre-image resistance Dato un output della funzione di hash, è impossibile trovare l input che lo ha generato? Hash function (SHA1) C82858befa39a98f45a6 8f85e9d9920b9897ea80 Impossibile La presente metodologia è tutelata dalle disposizioni legislative in materia di protezione dei brevetti..

13 Che cosa è una funzione di hash? 2-Second pre-image resistance Dato un input ed il relativo output della funzione di hash, è impossibile trovare un diverso input File Hash function (SHA1) C82858befa39a98f45a6 8f85e9d9920b9897ea80 =? Hash function (SHA1) Impossibile La presente metodologia è tutelata dalle disposizioni legislative in materia di protezione dei brevetti..

14 Che cosa è una funzione di hash? 3-Collision resistance E impossibile trovare due diversi input che generano un identico output? Hash function (SHA1) = C82858befa39a98f45a6 8f85e9d9920b9897ea80? Hash function (SHA1) Impossibile La presente metodologia è tutelata dalle disposizioni legislative in materia di protezione dei brevetti..

15 La presente metodologia è tutelata dalle disposizioni legislative in materia di protezione dei brevetti..

16 La presente metodologia è tutelata dalle disposizioni legislative in materia di protezione dei brevetti..

17 Il metodo impiegato nella conservazione sostitutiva di documenti cartacei con firma autografa Scansione 27d5482eebd075de fce28c69f45c8a75 Perizia grafica Perizia fonica di riconoscimento del parlatore La presente metodologia è tutelata dalle disposizioni legislative in materia di protezione dei brevetti.

18 Il metodo impiegato nella conservazione sostitutiva di documenti elettronici con firma autografa 27d5482eebd075de fce28c69f45c8a75 Perizia grafica Perizia fonica di riconoscimento del parlatore La presente metodologia è tutelata dalle disposizioni legislative in materia di protezione dei brevetti.

19 Perizia fonica di riconoscimento del parlatore Stesso parlatore? La presente metodologia è tutelata dalle disposizioni legislative in materia di protezione dei brevetti..

20 La perizia fonica Dott. Prof. Gian Piero Benedetti Via delle Moline 1, Bologna Tel. 051/233928, Fax 051/

21 Prof.Gian Piero Benedetti Consulente fonico -Ha collaborato e collabora in con le maggiori Istituzioni scientifiche pubbliche e private, come la Fondazione Bordoni e il Galileo Ferraris ed è stato consulente di trasmissioni televisive per RAI Tre. -Ha svolto e svolge la sua attività trentennale principalmente come Perito d'ufficio: in tale veste si è occupato, per la parte riguardante il riconoscimento della voce in molteplici processi, fra i quali quello per l'attentato dell'"italicus", per la strage della stazione di Bologna, e come CTU in casi di rilevante interesse praticamente presso i Tribunali di tutt Italia. -Ha lavorato dal 1989 come consulente di parte per l'associazione dei parenti delle vittime della strage di Ustica: ha provveduto al controllo e alla decifrazione del Voice recorder dell'aereo abbattuto -Ha coordinato il lavoro di un equipe di informatici per conto del Tribunale di Venezia nell ambito di una indagine relativa alle accuse di truffa informatica e telematica nel Casinò di Venezia -E inserito nell'albo dei consulenti fonici presso la Direzione Nazionale Antimafia.

22 La perizia fonica, metodologie a)l analisi percettiva e socio-linguistica b)l analisi strumentale: formanti

23 La perizia fonica: limiti e problematiche a)qualità della registrazione b)congruo numero di vocali c)saggio fonico di qualità equivalente

24 La perizia fonica: affidabilità e fonte di prova processuale a)affidabilità certa in presenza di qualità adeguata b)validità legale in giurisprudenza

25 Milano, 16 Febbraio 2010 Dematerializzazione e Conservazione Sostitutiva di contratti con firma autografa

26 L Applicazione della Normativa: Dematerializzazione con Firma Digitale (della Banca) e Conservazione Sostitutiva BANCA CLIENTE HASH + FEQ + RT COS CLIENTE VIENE PRODOTTA LA COPIA BANCA CHE SOLO A FRONTE DI OPERAZIONI DI BACK OFFICE PUO ESSERE INVIATA IN CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA E QUINDI MACERATA 2 Copyright 2010 Ebilling Proprietary and Confidential

27 L Applicazione della Normativa: Dematerializzazione con Firma Digitale (della Banca) e Conservazione Sostitutiva 1. Il Cliente si presenta allo sportello per aprire un C/C o altra tipologia di rapporto 2. L operatore stampa il documento e raccoglie la firma autografa del Cliente: una copia alla Banca; una al Cliente 3. Il documento viene sottoposto a scansione e, congiuntamente, al calcolo dell impronta (HASH) univoca. 4. Il documento PDF generato viene firmato con la firma digitale della Banca (FEQ) con riferimento temporale (RT): viene creato il Documento Informatico 5. Il Documento Informatico viene sottoposto al processo di Conservazione Sostitutiva: firma del Responsabile di Conservazione sul file di chiusura Applicazione della Marca Temporale da parte della Certification Authority 6. Il documento conservato è di fatto l immagine del documento cartaceo con firma autografa 7. La copia originale cartacea della Banca può: essere mantenuta e archiviata (almeno nella fase iniziale del progetto) essere distrutta al termine del processo non essere mai prodotta (si utilizza la copia Cliente) 3 Copyright 2010 Ebilling Proprietary and Confidential

28 L Applicazione della Normativa: Punti di attenzione La conservazione sostitutiva dei documenti cartacei con firma autografa è permessa dalla normativa a fronte di un corretto processo di scansione e di conservazione sostitutiva Il processo di conservazione sostitutiva attraverso l impronta (HASH) garantisce nel tempo l integrità e l inviolabilità del documento conservato Il documento firmato e conservato sostitutivamente presenta però alcuni punti di attenzione Uso improprio della firma autografa scansionata Istituto probatorio: la perizia grafologica/calligrafica risulta meno attendibile perché possono essere analizzati un numero di parametri inferiore rispetto a quelli che possono essere presi in considerazione con il cartaceo (es: assenza della pressione e dello spessore nella firma, continuità dell inchiostro, analisi della materialità cartacea impossibile, etc.) I dubbi sotto il profilo probatorio stanno di fatto frenando le Banche La reticenza nell eliminare la carta dai processi priva quindi le Banche dei possibili risparmi consentiti dalla Conservazione Sostitutiva 4 Copyright 2010 Ebilling Proprietary and Confidential

29 Processo 1: Dematerializzazione e Conservazione Sostitutiva di documenti con tutela probatoria CLIENTE HASH File Audio + FEQ + RT FEQ + RT BANCA LA COPIA BANCA NON VIENE MAI MATERIALIZZATA COS CLIENTE Copyright 2010 Ebilling Proprietary and Confidential

30 Processo 1: Dematerializzazione e Conservazione Sostitutiva con tutela probatoria 1. L operatore stampa il documento e raccoglie la firma autografa del Cliente: può essere stampata la sola copia del Cliente 2. Il documento viene sottoposto a scansione in filiale e, congiuntamente, al calcolo dell impronta del documento (HASH) univoca. 3. Il documento PDF generato viene firmato con la firma digitale della Banca (FEQ) con riferimento temporale (RT): viene creato il Documento Informatico 4. Viene eseguito il riconoscimento vocale del Cliente mediante la lettura dell impronta (HASH) associata al documento. La lettura viene registrata. 5. Il file audio generato viene sottoposto al processo di calcolo dell HASH, firmato con la firma digitale della Banca (FEQ) con riferimento temporale (RT) 6. La coppia di file firmati (PDF e audio) viene sottoposta al processo di Conservazione Sostitutiva: firma del Responsabile di Conservazione sul file di chiusura Applicazione della Marca Temporale da parte della Certification Authority Il file di chiusura garantisce l unione della coppia di file Copyright 2010 Ebilling Proprietary and Confidential 6

31 Processo 2: Dematerializzazione ab origine del documento mediante dispositivi di acquisizione digitale Alcuni dispositivi consentono di rilevare oltre alle coordinate posizionali un insieme di feature della scrittura: velocità, pressione, inclinazione, tempo, elevazione, ecc. Tali parametri possono essere utilizzati per creare un profilo biometrico della firma. Esistono inoltre dispositivi in grado di catturare il tratto della firma senza richiede l utilizzo di software specifici, costituendo una soluzione flessibile alla necessità dell acquisizione digitale della firma. Entrambe le tipologie di dispositivi non introducono elementi di rischio rispetto al processo di firma tradizionale. Ma semplificano notevolmente il processo di dematerializzazione. 7 Copyright 2010 Ebilling Proprietary and Confidential

32 Processo 2: Dematerializzazione ab origine di documenti che non necessitano di forma scritta BANCA CLIENTE FEQ + RT CLIENTE LA COPIA BANCA NON VIENE MAI MATERIALIZZATA COS Copyright 2010 Ebilling Proprietary and Confidential

33 Processo TO BE 2: Dematerializzazione ab origine di documenti che non necessitano di forma scritta 1. Il documento viene generato in formato PDF e viene raccolta la firma del Cliente mediante un dispositivo PDA 2. Il documento viene sottoposto al calcolo dell impronta (HASH) univoca 3. Viene eseguito il riconoscimento vocale del Cliente mediante la lettura dell impronta (HASH) associata al documento. La lettura viene registrata 4. Il documento viene firmato con la firma digitale della Banca (FEQ) con riferimento temporale (RT): viene creato il Documento Informatico 5. Il file audio generato viene sottoposto al processo di calcolo dell HASH, firmato con la firma digitale della Banca (FEQ) con riferimento temporale (RT) 6. La coppia di file firmati (PDF e audio) viene sottoposta al processo di Conservazione Sostitutiva: firma del Responsabile di Conservazione sul file di chiusura Applicazione della Marca Temporale da parte della Certification Authority Il file di chiusura garantisce l unione della coppia di file 7. L operatore produce la stampa del documento e/o la copia digitale Copyright 2010 Ebilling Proprietary and Confidential 9

34 Vantaggi Garanzia di: Integrità: modificando infatti l immagine del contratto scansionato, si modificherà l impronta di hash Autenticità: il file audio, eventualmente soggetto a perizia fonica di riconoscimento del parlatore (Cliente) garantirà la paternità del sottoscrittore anche nei casi in cui la perizia grafica non sia idonea a garantire risultati soddisfacenti Elevata sicurezza: Possibilità di affiancare alla perizia grafologica la perizia fonica di riconoscimento del Cliente e di dimostrare in tal modo l autenticità e la paternità della firma autografa apposta sull immagine scansionata Semplicità di approccio: Possibilità di conservare in formato digitale ed in modo sostitutivo tutti i documenti riportanti firme autografe (contratti,documenti di cassa, scritture private, polizze assicurative, altri documenti), evitando la distribuzione della firma digitale alla Clientela e senza modificarne le abitudini (mantenimento della copia cartacea dei documenti) Riduzione dei costi Copyright 2010 Ebilling Proprietary and Confidential 10

35 Benefici della soluzione Minimo impatto tecnologico Sfrutta le postazioni web già presenti negli istituti Implementa le funzionalità audio mediante dispositivi standard Centralizza le attività mediante architettura client-server Si integra con sistemi di archiviazione esistenti Non memorizza nulla presso i terminali Minimo impatto operativo Interfaccia grafica dall uso facile e rapido Funzionalità di firma integrate In linea con l evoluzione normativa Gestione Cartacea Gestione Digitale Nessuna Conservazione Sostitutiva Conservazione con Firma autografa Conservazione con Firma autografa e Audio Conservazione con Firma digitale del cliente 11 Copyright 2010 Ebilling Proprietary and Confidential

36 Componenti Applicazione client Server applicazione web Server COS Applicazione web per Adobe Flash Player Visualizza i documenti Invia in Conservazione Sostitutiva Raccoglie impronta vocale tramite microfono Raccoglie impronta autografa tramite pen-mouse Riceve richieste dal client Elabora documenti Genera hash per impronta vocale Si integra con sistemi di Conservazione Sostitutiva, Document Management, Protocollo, sistemi di BackOffice Conserva documenti Conserva impronte vocali Esibisce documenti Verifica autenticità e integrità 12 Copyright 2010 Ebilling Proprietary and Confidential

37 Demo Processo 1: impronta vocale e invio HASH FEQ + RT Uno o più Documenti con firma autografa Pratica Processo 2: impronta autografa e invio COS Uno o più Documenti senza firma autografa Pratica FEQ + RT COS 13 Copyright 2010 Ebilling Proprietary and Confidential

38 Contatti Ebilling SpA Viale Virgilio 54/A Modena Tel Fax Copyright 2010 Ebilling Proprietary and Confidential

39 NORMATIVA SULLE FIRME E VALORE PROBATORIO WORK SHOP EBILLING MILANO 16 FEBBRAIO 2010 Avv. Laura Cavazzuti MACCHI DI CELLERE GANGEMI STUDIO LEGALE

40 INDICE - PARTE GENERALE - I CONTRATTI - IL DOCUMENTO INFORMATICO (3-4) - DIVERSI VALORI SOSTANZIALI E PROBATORI (5) - IL CONTRATTO CHE NASCE IN DIGITALE (6) - IL CONTRATTO CHE NASCE CARTACEO (7-9) 2

41 IL DOCUMENTO INFORMATICO RAPPRESENTAZIONE INFORMATICA DI ATTI, FATTI O DATI GIURIDICAMENTE RILEVANTI (CAD D. LGS. N. 82/ ART. 1 LETTERA P) L IDONEITA DEL DOCUMENTO INFORMATICO SODDISFARE IL REQUISITO DELLA FORMA SCRITTA E LIBERAMENTE VALUTABILE IN A GIUDIZIO (CARATTERISTICHE OGGETTIVE DI QUALITA, SICUREZZA, INTEGRITA ED IMMODIFICABILITA ) COMMA 1-BIS) (CAD - ART. 20, 3

42 IL DOCUMENTO INFORMATICO IL DOCUMENTO INFORMATICO SOTTOSCRITTO CON FIRMA ELETTRONICA QUALIFICATA O CON FIRMA DIGITALE, FORMATO NEL RISPETTO DELLE REGOLE TECNICHE DI CUI ALL ARTICOLO 71, CHE L IDENTIFICABILITA L IMMODIFICABILITA DELL AUTORE, DEL DOCUMENTO, GARANTISCANO L INTEGRITA SI E PRESUME RICONDUCIBILE AL TITOLARE DEL DISPOSITIVO DI FIRMA E SODDISFA COMUNQUE IL REQUISITO DELLA FORMA SCRITTA ANCHE NEI CASI PREVISTI, SOTTO PENA DI NULLITA DALL ART C.C. (ART. 20, COMMA 2, CAD) 4

43 I DIFFERENTI VALORI PROBATORI SE SOTTOSCRITTO QUALIFICATA? CON FIRMA ELETTRONICA NON E LIBERAMENTE VALUTABILE DAL GIUDICE, TENUTO CONTO DELLE SUE CARATTERISTICHE DI QUALITA, SICUREZZA, INTEGRITA, IMMODIFICABILITA (ART. 21, COMMA 1, CAD) SE SOTTOSCRITTO CON FIRMA DIGITALE? HA L EFFICACIA DI CUI ALL ART C.C. (ART. 21, COMMA 2, CAD) - INVERSIONE DELL ONERE PROBATORIO 5

44 IL CONTRATTO CHE NASCE IN DIGITALE COME SI FIRMA LA SCRITTURA INFORMATICA? FIRMA DIGITALE FIRMA ELETTRONICA NON QUALIFICATA 6

45 IL CONTRATTO CHE NASCE CARTACEO IL PROBLEMA RISOLTO DELL ORIGINALE UNICO Il documento (Circolare Agenzia Entrate 36/2006) è NON unico quando, indifferentemente: deve essere emesso per legge in duplice esemplare, laddove annotazione e conservazione sono considerate obbligatorie per almeno un soggetto deve essere annotato e conservato obbligatoriamente per legge da parte di almeno un soggetto in libri o registri obbligatori il suo contenuto è riprodotto in altri documenti o riproduce quello di altri documenti che devono essere conservati obbligatoriamente 7

46 IL CONTRATTO CHE NASCE CARTACEO IL NUOVO TESTO DELL ART. 23, COMMI 4 E 5, DEL CAD 4. Le copie su supporto informatico di qualsiasi tipologia di documenti analogici originali, formati in origine su supporto cartaceo o su altro supporto non informatico, sostituiscono ad ogni effetto di legge gli originali da cui sono tratte se la loro conformità all originale è assicurata da chi lo detiene mediante l'utilizzo della propria firma digitale e nel rispetto delle regole tecniche di cui all'articolo Con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri possono essere individuate particolari tipologie di documenti analogici originali unici per le quali, in ragione di esigenze di natura pubblicistica, permane l'obbligo della conservazione dell'originale analogico oppure, in caso di conservazione ottica sostitutiva, la loro conformità all originale deve essere autenticata da un notaio o da altro pubblico ufficiale a ciò autorizzato con dichiarazione da questi firmata digitalmente ed allegata al documento informatico. 8

47 IL CONTRATTO CHE NASCE CARTACEO IL VALORE PROBATORIO DEL DOCUMENTO INFORMATICO SOSTITUTIVO DEL CARTACEO COSA SI PRODUCE IN GIUDIZIO? COSA SUCCEDE IN CASO DI DISCONOSCIMENTO? 9

48 OSSERVATORIO FATTURAZIONE ELETTRONICA E DEMATERIALIZZAZIONE Le principali evidenze dell Osservatorio Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione Convegno Dematerializzazione e Conservazione Sostitutiva di contratti con firma autografa Milano, 16 febbraio 2010 In collaborazione con

49 La School of Management del Politecnico di Milano - Ricerca 31 Osservatori Oltre 60 persone (ricercatori + staff) impegnate 42 Research Report e 1 libro pubblicati Più di aziende analizzate (case studies e survey) Comunicazione 82 eventi, fra convegni e workshop, che hanno visto la presenza di oltre partecipanti Più di Research Reports distribuiti o scaricati Ca articoli pubblicati sulle principali testate nazionali e su giornali e riviste specializzate (ad es. Il Sole24Ore, Repubblica, Il Mondo, Affari e Finanza, ecc.) + presenza continuativa su Radio e TV Community contatti unici all interno del CRM 2 newsletters: Knowledge (ca iscritti); PMI (ca iscritti) Le principali evidenze dell Osservatorio Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione 16 Febbraio 2010

50 L Osservatorio Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione Mission Studiare approfonditamente e criticamente i temi della fatturazione elettronica e più in generale dell integrazione e dematerializzazione dei processi aziendali Storia Quarta edizione, nato nel 2006 come spin-off dell Osservatorio B2b che dal 2001 studia l impatto delle ICT sulle relazioni cliente-fornitore Obiettivi Identificare e misurare il valore per le imprese (e per il sistema Paese) Misurare il grado di adozione Studiare gli approcci organizzativi Analizzare le principali barriere all adozione Identificare le strategie più adatte a favorire la diffusione Analizzare criticamente il quadro normativo e gli standard Le principali evidenze dell Osservatorio Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione 16 Febbraio 2010

51 Il metodo di lavoro Monitoraggio continuo di tutte le novità normative (conservazione, fatturazione, tenuta, ecc.) Analisi della Normativa italiana Sviluppo di modelli di valutazione della redditività Modelli matematici sviluppati e validati con le principali associazioni di filiera, il mondo bancario e oltre 50 aziende utenti Analisi dell Offerta oltre 70 attori tra B2b service provider, software vendor, operatori bancari, iniziative di filiera, ecc.) Interviste dirette con i principali attori (provider, utenti, associazioni di filiera, PA) in Finlandia, Germania, Spagna Analisi scenario internazionale diversi workshop (presenza media di 60 persone) con le associazioni di aziende utenti, Partner e Sponsor, l Agenzia delle Entrate, il CNIPA, la Guardia di Finanza, ecc. Osservatorio Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione Workshop interni con i sostenitori dello Osservatorio Business Case Approfonditi Analisi della Domanda oltre 100 interviste con le imprese (direzione IT, direzioni di line, decisori, ecc.) e diverse survey 15 studi di caso approfonditi finalizzati ad analizzare il ROI dei progetti di conservazione sostitutiva, fatturazione elettronica e integrazione ciclo dell ordine Le principali evidenze dell Osservatorio Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione 16 Febbraio 2010

52 Agenda L ambito di riferimento La corretta prospettiva I benefici dei progetti di Conservazione Sostitutiva, Fatturazione Elettronica e Integrazione del Ciclo dell Ordine Il grado di adozione in Italia Le quattro regole della Fatturazione Elettronica Il valore di fare sistema Le principali evidenze dell Osservatorio Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione 16 Febbraio 2010

53 L ambito di riferimento: il ciclo ordine-pagamento FAST PERFECT ORDER Elaborazione da Fonte Indicod-Ecr Fornitore Produttore Commerciale Logistica Amministrazione Amministrazione e Tesoreria Acquisiz. Ordine Allocaz. spedizione merce Ricevim. Conferma consegna Fatturazione differita Emiss. Documen rettifica Gestione incassi CONDIVISIONE ACCORDI (ALLINEAMENTO ANAGRAFICHE) Ordine XAB XABD Conferma consegna Fattura NC/ND Sistema Bancario Avviso Pagamento Ordine Consegna Fatturazione Pagamento Conferma d ordine Cliente Distributore Verifica fabbisogni per emissione ordine Acquisti Ricevim. merce Logistica Emissione Conferma consegna Ricevim. e reg. fattura Amministrazione Le principali evidenze dell Osservatorio Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione Ricevim/reg.do c. rettifica Amministrazione e Tesoreria VERIFICA FATTURE 16 Febbraio 2010 Gestione pagamenti

54 L ambito di riferimento: il ciclo ordine-pagamento La fatturazione è parte centrale di un processo più esteso, che va dall allineamento dei dati anagrafici e commerciali alla riconciliazione dei pagamenti Fornitore Allineamento dati Sistema Bancario Ordine Consegna Fatturazione Pagamento Cliente Le principali evidenze dell Osservatorio Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione 16 Febbraio 2010

55 I diversi modelli di fatturazione elettronica: la conservazione sostitutiva delle fatture L enfasi è posta sulla dematerializzazione del documento fattura, secondo le indicazioni previste dalla normativa Conservazione sostitutiva Allineamento dati Fornitore Sistema Bancario Ordine Consegna Fatturazione Pagamento Cliente Conservazione dell attivo Conservazione elettronica delle fatture emesse verso i clienti, sostituendo l archiviazione cartacea ai fini fiscali Digitalizzazione e conservazione del passivo Conservazione elettronica delle fatture emesse dai fornitori, sostituendo l archiviazione cartacea ai fini fiscali Le principali evidenze dell Osservatorio Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione 16 Febbraio 2010

56 I diversi modelli di fatturazione elettronica: la fatturazione elettronica in senso stretto o a norma di legge La fattura rimane documento elettronico in tutto il suo ciclo di vita, nel pieno rispetto della normativa sulla fatturazione elettronica Fatturazione elettronica Allineamento dati Fornitore Sistema Bancario Ordine Consegna Fatturazione Pagamento Cliente Fatturazione elettronica Accordo tra partner commerciali per lo scambio di fatture che vengono generate, trasmesse e conservate esclusivamente in formato elettronico Le principali evidenze dell Osservatorio Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione 16 Febbraio 2010

57 I diversi modelli di fatturazione elettronica: la fatturazione elettronica in senso stretto o a norma di legge La fattura rimane documento elettronico in tutto il suo ciclo di vita, nel pieno rispetto della normativa sulla fatturazione elettronica...una distinzione fondamentale (in logica gestionale) è tra scambio di fatture strutturate e non strutturate Fatturazione elettronica Allineamento dati Fornitore Sistema Bancario Ordine Consegna Fatturazione Pagamento Cliente Fatturazione elettronica Accordo tra partner commerciali per lo scambio di fatture che vengono generate, trasmesse e conservate esclusivamente in formato elettronico Formato non strutturato: le fatture sono file immagine (TIFF, JPEG) non direttamente elaborabili Formato strutturato: le fatture contengono dati direttamente elaborabili da applicazioni informatiche Le principali evidenze dell Osservatorio Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione 16 Febbraio 2010

58 I diversi modelli di fatturazione elettronica: l integrazione del ciclo ordine-pagamento Tutti i documenti del ciclo sono scambiati in formato elettronico strutturato con standard condiviso e i documenti a rilevanza fiscale sono conservati in forma digitale Integrazione del ciclo ordine-fattura Gli scambi documentali legati al ciclo logisticocommerciale avvengono tramite documenti elettronici strutturati Fornitore Integrazione del ciclo fattura-pagamento Gli scambi documentali legati al ciclo amministrativo-finanziario avvengono tramite documenti Fornitore elettronici strutturati Allineamento dati Ordine Consegna Fatturazione Sistema Bancario Pagamento Allineamento dati Ordine Consegna Fatturazione Sistema Bancario Pagamento Cliente Integrazione del ciclo ordine-pagamento Completa integrazione e Cliente dematerializzazione Adozione congiunta di sistemi per l integrazione completa del ciclo e della fatturazione elettronica Allineamento dati Fornitore Ordine Consegna Fatturazione Pagamento Sistema Bancario Le principali evidenze dell Osservatorio Fatturazione Elettronica Cliente e Dematerializzazione 16 Febbraio 2010

59 Agenda L ambito di riferimento La corretta prospettiva I benefici dei progetti di Conservazione Sostitutiva, Fatturazione Elettronica e Integrazione del Ciclo dell Ordine Il grado di adozione in Italia Le quattro regole della Fatturazione Elettronica Il valore di fare sistema Le principali evidenze dell Osservatorio Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione 16 Febbraio 2010

60 La nuova prospettiva: la fatturazione elettronica come leva competitiva La fatturazione elettronica non è in primis un problema di conformità alla normativa fiscale Fornitore La prospettiva della normativa degli standard degli obblighi dei costi Allineamento dati Ordine Cliente Valore Benefici Tecnologia Change management Contratti Consegna Sistema Bancario Fatturazione Pagamento Standard Costi Obblighi di legge Normativa Le principali evidenze dell Osservatorio Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione 16 Febbraio 2010

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

La Pubblica Amministrazione Digitale in Sardegna

La Pubblica Amministrazione Digitale in Sardegna Direzione generale degli affari generali e riforma La Pubblica Amministrazione Digitale in Sardegna Dematerializzazione dei document i dell Amministrazione Regionale Conferenza stampa dell Assessore Massimo

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE Modello 730 precompilato e fatturazione elettronica Roma, 11 marzo 2015 2 PREMESSA Signori

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 2015/25992 Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Gestisci. Organizza. Risparmia. Una lunga storia, uno sguardo sempre rivolto al futuro. InfoSvil è una società nata nel gennaio 1994 come

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

e, p.c. Ufficio Audit e Sicurezza SEDE

e, p.c. Ufficio Audit e Sicurezza SEDE Direzione Regionale delle Marche Ufficio Gestione Tributi Ancona, 22 marzo 2013 Ai Comuni della Regione Marche LORO SEDI e, p.c. Ufficio Audit e Sicurezza SEDE Reg. Uff. n. 7446 - All. n. 1 OGGETTO: Codice

Dettagli

Circolare n. 64 del 15 gennaio 2014

Circolare n. 64 del 15 gennaio 2014 Circolare n. 64 del 15 gennaio 2014 Ordinativo informatico locale - Revisione e normalizzazione del protocollo sulle regole tecniche ed obbligatorietà dell utilizzo nei servizi di tesoreria PREMESSA L

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

CURATORI E INFORMATIZZAZIONE PROCEDURE CONCORSUALI. presentazione novità Legge 221/2012 e Legge Stabilità

CURATORI E INFORMATIZZAZIONE PROCEDURE CONCORSUALI. presentazione novità Legge 221/2012 e Legge Stabilità CURATORI E INFORMATIZZAZIONE PROCEDURE CONCORSUALI presentazione novità Legge 221/2012 e Legge Stabilità Zucchetti Software Giuridico srl - Viale della Scienza 9/11 36100 Vicenza tel 0444 346211 info@fallco.it

Dettagli

Servizio Fatt-PA PASSIVA

Servizio Fatt-PA PASSIVA Sei una Pubblica Amministrazione e sei obbligata a gestire la ricezione delle fatture elettroniche PA? Attivate il servizio di ricezione al resto ci pensiamo noi Servizio Fatt-PA PASSIVA di Namirial S.p.A.

Dettagli

CONSULENZA TECNICO-GRAFICA su incarico di EURONOVATE S.A. Relazione di Consulenza Tecnica

CONSULENZA TECNICO-GRAFICA su incarico di EURONOVATE S.A. Relazione di Consulenza Tecnica CONSULENZA TECNICO-GRAFICA su incarico di EURONOVATE S.A. FIRME GRAFOMETRICHE Relazione di Consulenza Tecnica C.T. Dott.ssa Patrizia Pavan Studio di Grafologia Forense (Professionista ex L. 14.01.2013

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Romano Stasi Responsabile Segreteria Tecnica ABI Lab Roma, 4 dicembre 2007 Agenda Il percorso metodologico Analizzare per conoscere: la mappatura

Dettagli

Nasce un nuovo modo di pensare alla posta DAL TUO PC STAMPI UN DOCUMENTO E SPEDISCI UNA BUSTA LA TUA POSTA IN UN CLICK

Nasce un nuovo modo di pensare alla posta DAL TUO PC STAMPI UN DOCUMENTO E SPEDISCI UNA BUSTA LA TUA POSTA IN UN CLICK Nasce un nuovo modo di pensare alla posta DAL TUO PC STAMPI UN DOCUMENTO E SPEDISCI UNA BUSTA LA TUA POSTA IN UN CLICK LA TUA POSTA IN UN CLICK Clicca&Posta è una soluzione software per la gestione della

Dettagli

Guida alla trasmissione della richiesta di erogazione della prima quota di contributo

Guida alla trasmissione della richiesta di erogazione della prima quota di contributo Guida alla trasmissione della richiesta di erogazione della prima quota di contributo 1. Credenziali di accesso alla piattaforma Ai fini della trasmissione della richiesta di erogazione della prima quota

Dettagli

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 è la soluzione specifica per ogni impresa che opera nel settore rifiuti con una completa copertura funzionale e la

Dettagli

Business Process Outsourcing

Business Process Outsourcing Business Process Outsourcing Business Process Outsourcing I servizi di Business Process Outsourcing rappresentano uno strumento sempre più diffuso per dotarsi di competenze specialistiche a supporto della

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

Progetto GOL! Giustizia On Line Distretti di Catanzaro e Reggio Calabria. Il PCT per il Professionista ausiliario del Giudice

Progetto GOL! Giustizia On Line Distretti di Catanzaro e Reggio Calabria. Il PCT per il Professionista ausiliario del Giudice Progetto GOL! Giustizia On Line Distretti di Catanzaro e Reggio Calabria Il PCT per il Professionista ausiliario del Giudice Sommario INTRODUZIONE... 3 IL PROCESSO CIVILE TELEMATICO... 3 OBBLIGO DEL DEPOSITO

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZE E DICHIARAZIONI PER VIA TELEMATICA

REGOLAMENTO PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZE E DICHIARAZIONI PER VIA TELEMATICA COMMUNE DE GRESSAN REGOLAMENTO PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZE E DICHIARAZIONI PER VIA TELEMATICA Approvazione deliberazione del Consiglio comunale n. 10 del 13/01/2012 del Consiglio comunale n. del Art.

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it Il Gruppo Aruba La nostra storia 1994 : Fondazione 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it 2000: Nascita del brand Aruba come fornitore di servizi hosting, registrazione

Dettagli

Devi fare una fattura elettronica alla Pubblica Amministrazione? Tu fatturi, al resto ci pensiamo noi. Servizio Fatt-PA. di Namirial S.p.A.

Devi fare una fattura elettronica alla Pubblica Amministrazione? Tu fatturi, al resto ci pensiamo noi. Servizio Fatt-PA. di Namirial S.p.A. Devi fare una fattura elettronica alla Pubblica Amministrazione? Tu fatturi, al resto ci pensiamo noi Servizio Fatt-PA di Namirial S.p.A. Entrata in vigore degli obblighi di legge 2 Dal 6 giugno 2014 le

Dettagli

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane Comunicato stampa aprile 2015 DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV Ecco i prodotti e le applicazioni per innovare le imprese italiane Rubàno (PD). Core business di, nota sul mercato ECM per la piattaforma Archiflow,

Dettagli

Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore

Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore Osservatorio ICT nel Real Estate Presentazione dei Risultati 2013 21 Maggio 2013 CON IL PATROCINIO DI PARTNER IN

Dettagli

2. Infrastruttura e sicurezza (Equivalente al Pillar 2-3 e 4 della Ade)

2. Infrastruttura e sicurezza (Equivalente al Pillar 2-3 e 4 della Ade) AGENDA DIGITALE ITALIANA 1. Struttura dell Agenda Italia, confronto con quella Europea La cabina di regia parte con il piede sbagliato poiché ridisegna l Agenda Europea modificandone l organizzazione e

Dettagli

MINISTERO DELLA SALUTE

MINISTERO DELLA SALUTE b) unica prova orale su due materie, il cui svolgimento è subordinato al superamento della prova scritta: una prova su deontologia e ordinamento professionale; una prova su una tra le seguenti materie

Dettagli

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE DECRETO 17 giugno 2014 Modalità di assolvimento degli obblighi fiscali relativi ai documenti informatici ed alla loro riproduzione su diversi tipi di supporto -

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting. explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.it Procedura di gestione per Laboratori di Analisi Cliniche Pag.

Dettagli

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA Ottimizzazione dei processi aziendali Con il modulo E-mail Integrata, NTS Informatica ha realizzato uno strumento di posta elettronica

Dettagli

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI dalla G.U. n. 59 del 12 marzo 2014 (s.o. n. 20) DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 3 dicembre 2013 Regole tecniche in materia di sistema di conservazione ai sensi degli articoli 20, commi

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti CIRCOLARE 11/E Roma, 23 marzo 2015 OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti 2 INDICE 1 DESTINATARI DELLA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA... 5

Dettagli

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE In un mercato delle Telecomunicazioni sempre più orientato alla riduzione delle tariffe e dei costi di

Dettagli

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO Mod. NAM FATT-PA Rev.7.0 RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO PREMESSE La presente Richiesta di attivazione del Servizio sottoscritta dal, Operatore Economico

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER LE POLITICHE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE E LA PROMOZIONE DEGLI SCAMBI IL DIRETTORE GENERALE Visto l articolo 30 del Decreto Legge 12 settembre 2014,

Dettagli

PAGAMENTO ELETTRONICO DELLA MARCA

PAGAMENTO ELETTRONICO DELLA MARCA PAGAMENTO ELETTRONICO DELLA MARCA DA BOLLO DIGITALE Allineato alla versione 1.7 delle Specifiche Attuative del Nodo dei Pagamenti-SPC Versione 1.0 - febbraio 2015 STATO DEL DOCUMENTO revisione data note

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER GLI INCENTIVI ALLE IMPRESE IL DIRETTORE GENERALE Visto il decreto del Ministro dello sviluppo economico 8 marzo 2013, pubblicato nella Gazzetta

Dettagli

REGOLAMENTO ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI ISTITUTO di ISRUZIONE SUPERIORE - Luigi Einaudi Sede Legale ed Amministrativa Porto Sant Elpidio (FM) - Via Legnano C. F. 81012440442 E-mail: apis00200g@istruzione.it Pec: apis00200g@pec.istruzione.it

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

L idea. 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta

L idea. 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta Guardare oltre L idea 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta I nostri moduli non hanno altrettante combinazioni possibili, ma la soluzione è sempre una, PERSONALIZZATA

Dettagli

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A.

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A. Mobile Messaging SMS Copyright 2015 VOLA S.p.A. INDICE Mobile Messaging SMS. 2 SMS e sistemi aziendali.. 2 Creare campagne di mobile marketing con i servizi Vola SMS.. 3 VOLASMS per inviare SMS da web..

Dettagli

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB:

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB: Via Durini, 23-20122 Milano (MI) Tel.+39.02.77.88.931 Fax +39.02.76.31.33.84 Piazza Marconi,15-00144 Roma Tel.+39.06.32.80.37.33 Fax +39.06.32.80.36.00 www.valuelab.it valuelab@valuelab.it MARKETING INTELLIGENCE

Dettagli

FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica.

FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica. Studio FORM FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica. We believe in what we create This is FORM power La soluzione FORM permette di realizzare qualsiasi documento in formato

Dettagli

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA GESTIONE DELL ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2012

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA GESTIONE DELL ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2012 STUDIARE SVILUPPO SRL Sede legale: Via Vitorchiano, 123-00189 - Roma Capitale sociale 750.000 interamente versato Registro delle Imprese di Roma e Codice fiscale 07444831007 Partita IVA 07444831007 - R.E.A.

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

Processi di business sovra-regionali relativi ai sistemi regionali di FSE. Versione 1.0 24 Giugno 2014

Processi di business sovra-regionali relativi ai sistemi regionali di FSE. Versione 1.0 24 Giugno 2014 Processi di business sovra-regionali relativi ai sistemi regionali di FSE Versione 1.0 24 Giugno 2014 1 Indice Indice... 2 Indice delle figure... 3 Indice delle tabelle... 4 Obiettivi del documento...

Dettagli

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Roma, 29 maggio 2012 Indice Il Gestore dei Servizi Energetici GSE S.p.A. I nostri servizi Nuove attività 2012-2013 Evoluzione delle attività

Dettagli

La comunicazione multicanale per il Customer Management efficace. Milano, Settembre 2014

La comunicazione multicanale per il Customer Management efficace. Milano, Settembre 2014 Milano, Settembre 2014 la nostra promessa Dialogare con centinaia, migliaia o milioni di persone. Una per una, interattivamente. 10/1/2014 2 la nostra expertise YourVoice è il principale operatore italiano

Dettagli

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza X-Pay Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza Agenda CartaSi e l e-commerce Chi è CartaSi CartaSi nel mercato Card Not Present I vantaggi I vantaggi offerti da X-Pay I vantaggi offerti da

Dettagli

PASSEPARTOUT SPA Contenuti aggiornati a Giugno 2013

PASSEPARTOUT SPA Contenuti aggiornati a Giugno 2013 UNA SOLUZIONE INNOVATIVA Businesspass è la soluzione Cloud Computing, usufruibile anche tramite Tablet, ipad, iphone o Smartphone, per gestire l intero processo amministrativo e gestionale dello Studio,

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE

PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE Versione 1.0 Via della Fisica 18/C Tel. 0971 476311 Fax 0971 476333 85100 POTENZA Via Castiglione,4 Tel. 051 7459619 Fax 051 7459619

Dettagli

IL PROGETTO MINDSH@RE

IL PROGETTO MINDSH@RE IL PROGETTO MINDSH@RE Gruppo Finmeccanica Attilio Di Giovanni V.P.Technology Innovation & IP Mngt L'innovazione e la Ricerca sono due dei punti di eccellenza di Finmeccanica. Lo scorso anno il Gruppo ha

Dettagli

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA Proposte formative 2011 Novità accreditamento ECM FINALITA Per soddisfare l esigenza di aggiornamento professionale continuo, grazie all esperienza maturata da Vega nelle

Dettagli

PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA DECRETO LEGISLATIVO 14 MARZO 2013 N. 33

PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA DECRETO LEGISLATIVO 14 MARZO 2013 N. 33 Settore Segreteria e Direzione generale Ufficio Trasparenza e Comunicazione PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA DECRETO LEGISLATIVO 14 MARZO 2013 N. 33 Relazione anno 2014 a cura del Segretario Generale e della

Dettagli

dott.ssa C.ristina Mugnai Revisione: 1

dott.ssa C.ristina Mugnai Revisione: 1 Tipo di documento: Progetto - Commissione Didattica 27 giugno 2011 Pag. 1 di 9 Premessa Il progetto nasce con l obiettivo di: a) informatizzare il processo di presentazione della domanda di laurea in analogia

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

GESTIONE STUDIO. Compatibile con: Win 7, Vista, XP

GESTIONE STUDIO. Compatibile con: Win 7, Vista, XP GESTIONE ADEMPIMENTI FISCALI Blustring fornisce la stampa dei quadri fiscali, cioè dei quadri del modello UNICO relativi alla produzione del reddito d impresa, o di lavoro autonomo (RG, RE, RF, dati di

Dettagli

Manuale di Gestione del Protocollo, dei documenti e degli archivi

Manuale di Gestione del Protocollo, dei documenti e degli archivi Manuale di Gestione del Protocollo, dei documenti e degli archivi Il presente manuale è adottato ai sensi dell art. 3, primo comma, lettera c) del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 31 ottobre

Dettagli

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio Deutsche Bank db Corporate Banking Web Guida al servizio INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. SPECIFICHE DI SISTEMA... 4 3 MODALITÀ DI ATTIVAZIONE E DI PRIMO COLLEGAMENTO... 4 3. SICUREZZA... 5 4. AUTORIZZAZIONE

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

Attività relative al primo anno

Attività relative al primo anno PIANO OPERATIVO L obiettivo delle attività oggetto di convenzione è il perfezionamento dei sistemi software, l allineamento dei dati pregressi e il costante aggiornamento dei report delle partecipazioni

Dettagli

Circolare n. 1 del 6 febbraio 2015

Circolare n. 1 del 6 febbraio 2015 Circolare n. 1 del 6 febbraio 2015 Logo pagopa per il sistema dei pagamenti elettronici a favore delle pubbliche amministrazioni e dei gestori di pubblici servizi. Premessa L Agenzia per l Italia Digitale

Dettagli

LE NUOVE REGOLE DI FATTURAZIONE DAL 01 GENNAIO 2013 (Art. 1, commi da 324 a 335 ** Legge di Stabilità 2013 n. 228 del 24.12.2012)

LE NUOVE REGOLE DI FATTURAZIONE DAL 01 GENNAIO 2013 (Art. 1, commi da 324 a 335 ** Legge di Stabilità 2013 n. 228 del 24.12.2012) LE NUOVE REGOLE DI FATTURAZIONE DAL 01 GENNAIO 2013 (Art. 1, commi da 324 a 335 ** Legge di Stabilità 2013 n. 228 del 24.12.2012) Condividere la conoscenza è un modo per raggiungere l immortalità (Tensin

Dettagli

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Applicativo verticale Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

Innovative Procurement Process. Consulting

Innovative Procurement Process. Consulting Creare un rapporto di partnership contribuendo al raggiungimento degli obiettivi delle Case di cura nella gestione dei DM attraverso soluzione a valore aggiunto Innovative Procurement Process Consulting

Dettagli

Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero

Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero 1 Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero sistema e sui servizi a disposizione sia in qualità

Dettagli

Decreto 2 novembre 2005 Regole tecniche per la formazione, la trasmissione e la validazione, anche temporale, della posta elettronica certificata

Decreto 2 novembre 2005 Regole tecniche per la formazione, la trasmissione e la validazione, anche temporale, della posta elettronica certificata Decreto 2 novembre 2005 Regole tecniche per la formazione, la trasmissione e la validazione, anche temporale, della posta elettronica IL MINISTRO PER L'INNOVAZIONE E LE TECNOLOGIE - Visto l articolo 17

Dettagli

CONTRATTO DI SERVIZIO

CONTRATTO DI SERVIZIO Il presente contratto si basa su un accordo quadro stipulato fra l Associazione provinciale delle organizzazioni turistiche dell'alto Adige (LTS), le Associazioni e i Consorzi turistici dell Alto Adige

Dettagli

CODICE DELL AMMINISTRAZIONE DIGITALE DECRETO LEGISLATIVO 7 MARZO 2005, N. 82 TESTO VIGENTE

CODICE DELL AMMINISTRAZIONE DIGITALE DECRETO LEGISLATIVO 7 MARZO 2005, N. 82 TESTO VIGENTE CODICE DELL AMMINISTRAZIONE DIGITALE DECRETO LEGISLATIVO 7 MARZO 2005, N. 82 TESTO VIGENTE (redatto al solo fine di facilitare la lettura del Codice dell amministrazione digitale a seguito delle modifiche

Dettagli

CODICE DELL AMMINISTRAZIONE DIGITALE DECRETO LEGISLATIVO 7 MARZO 2005, N. 82 TESTO VIGENTE

CODICE DELL AMMINISTRAZIONE DIGITALE DECRETO LEGISLATIVO 7 MARZO 2005, N. 82 TESTO VIGENTE CODICE DELL AMMINISTRAZIONE DIGITALE DECRETO LEGISLATIVO 7 MARZO 2005, N. 82 TESTO VIGENTE (redatto al solo fine di facilitare la lettura del Codice dell amministrazione digitale a seguito delle modifiche

Dettagli

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente:

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente: IDENTITY AND ACCESS MANAGEMENT: LA DEFINIZIONE DI UN MODELLO PROCEDURALE ED ORGANIZZATIVO CHE, SUPPORTATO DALLE INFRASTRUTTURE, SIA IN GRADO DI CREARE, GESTIRE ED UTILIZZARE LE IDENTITÀ DIGITALI SECONDO

Dettagli

Problem Management. Obiettivi. Definizioni. Responsabilità. Attività. Input

Problem Management. Obiettivi. Definizioni. Responsabilità. Attività. Input Problem Management Obiettivi Obiettivo del Problem Management e di minimizzare l effetto negativo sull organizzazione degli Incidenti e dei Problemi causati da errori nell infrastruttura e prevenire gli

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

PRIVACY POLICY MARE Premessa Principi base della privacy policy di Mare Informativa ai sensi dell art. 13, d. lgs 196/2003

PRIVACY POLICY MARE Premessa Principi base della privacy policy di Mare Informativa ai sensi dell art. 13, d. lgs 196/2003 PRIVACY POLICY MARE Premessa Mare Srl I.S. (nel seguito, anche: Mare oppure la società ) è particolarmente attenta e sensibile alla tutela della riservatezza e dei diritti fondamentali delle persone e

Dettagli

CIL PER INTERVENTI DI EDILIZIA LIBERA 12 (art. 6, comma 2, lettere b, c, d ed e, d.p.r. 6 giugno 2001, n. 380)

CIL PER INTERVENTI DI EDILIZIA LIBERA 12 (art. 6, comma 2, lettere b, c, d ed e, d.p.r. 6 giugno 2001, n. 380) 2 Al Comune di Pratica edilizia SUAP SUE Indirizzo PEC / Posta elettronica del Protocollo CIL PER INTERVENTI DI EDILIZIA LIBERA 12 (art. 6, comma 2, lettere b, c, d ed e, d.p.r. 6 giugno 2001, n. 380)

Dettagli

L Azienda che comunica in tempo reale

L Azienda che comunica in tempo reale Il servizio gestionale SaaS INNOVATIVO per la gestione delle PMI Negli ultimi anni si sta verificando un insieme di cambiamenti nel panorama delle aziende L Azienda che comunica in tempo reale La competizione

Dettagli

Vademecum per Contratti in Modalità Elettronica

Vademecum per Contratti in Modalità Elettronica Provincia di Milano Vademecum per Contratti in Modalità Elettronica Art. 11, comma 13, D.Lgs. 163/2006 Segretario Generale Diodora Valerino Staff Segretario Erminia Figini NUOVE DISPOSIZIONI NORMATIVE

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca MIUR.AOODGPFB.REGISTRO UFFICIALE(U).0004509.09-06-2014 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per la programmazione Direzione Generale per la Politica Finanziaria e per

Dettagli

Commissione parlamentare di vigilanza sull'anagrafe tributaria. Roma, 18 marzo 2015

Commissione parlamentare di vigilanza sull'anagrafe tributaria. Roma, 18 marzo 2015 Commissione parlamentare di vigilanza sull'anagrafe tributaria Audizione del Direttore dell Agenzia del Demanio Roma, 18 marzo 2015 Indice Audizione presso la Commissione Parlamentare di Vigilanza sull

Dettagli

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Declinazione di responsabilità e informazioni sul copyright Le informazioni contenute nel presente documento rappresentano le conoscenze

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

GUARDIAN asset management software. Solutions. The safe partner for your business

GUARDIAN asset management software. Solutions. The safe partner for your business Portfolio Management GUARDIAN Solutions The safe partner for your business Swiss-Rev si pone come società con un alto grado di specializzazione e flessibilità nell ambito di soluzioni software per il settore

Dettagli