PERIZIA GRAFICA E CRITICITA' DELL'ACCERTAMENTO SU SCRITTURE IN FOTOCOPIA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PERIZIA GRAFICA E CRITICITA' DELL'ACCERTAMENTO SU SCRITTURE IN FOTOCOPIA"

Transcript

1 PERIZIA GRAFICA E CRITICITA' DELL'ACCERTAMENTO SU SCRITTURE IN FOTOCOPIA Ambra Draghetti Consulente Grafologo del Tribunale di Bologna

2 Finalità della Perizia grafica 1 Indagare sulla manoscrittura (scrittura-firma-sigla) per verificarne autografia o apocrifia 2 Identificare dalla dattiloscrittura o dalla stampa il mezzo meccanico e/o elettronico adottati 3 Qualificare e identificare i mezzi adottati per la manoscrittura 4 Caratterizzare la qualità del supporto scritto

3 Esigenze fondanti per periziare e per archiviare digitalmente 1 Il Perito grafico deve disporre dell'originale del documento, quindi nè fotocopia, nè fax, nè fotografia. Dall'Art.10 del Codice Europeo di deontologia: - Il perito grafico "deve rifiutare di lavorare sui documenti trasmessi per fax o fotocopiati perchè questi alterano la qualità del tratto". 2 Per l'archiviazione digitale occorre distinguere, correlare e ottimizzare: Autenticità documentale e di firma che richiede un Funzionario preposto e Autografia di firma o sigla che richiede un Tecnico specialistico Non necessariamente una firma autentica è autografa Sovente una firma autografa non risulta autentica

4 Realtà teorica e Realtà operativa 1 Letteratura ed esperti del settore grafico-peritale indicano che una validazione tecnica deve essere fatta solo su documento originale 2 L'applicazione pratica propone sovente verifica di scrittura in fotocopia, considerando la reale metrizzazione di numerosi indici scritturali anche su fotocopia (inclinazione, larghezze, dimensione, direzione, angoli, curve, ecc.). 3 Grandi limiti tecnici nell'esame di manoscrittura da fotocopia poichè gli indici grafici metrizzabili sono: -Di facile riproducibilità da un simulatore e/o da un mezzo informatico. -Ingannevoli per l'esperto perchè non si differenziano nella sostanza con pari indici di documenti comparativi. -Meccanicistici nella loro fissa misurazione per cui non si coglie il "range" di variazione scrittorea, pura espressione fisiologica dello scrivere.

5 Potenzialità applicative su documento in originale 1 Tracciato e tratto grafico non sono di per sè metrizzabili se non attraverso la qualificazione e la quantificazione dell'indice pressorio. 2 L'indice pressorio è -Altamente automatizzato perchè inconscio. -Inimitabile da un simulatore e non tralasciabile da chi lo possede -E' valutabile soltanto dall'originale perchè la fotocopia lo altera, lo deforma, lo nasconde -Costituisce in potenza un indice grafico altamente identificativo, anche se ad oggi la sua valutazione è di pura percezione. 3 L'apporto correlato di informatica, matematica e statistica permette la qualificazione e la quantificazione dell'indice pressorio e può diventare un riferimento identificativo la scrittura nell'ambito del "Progetto" del Dott. Zanini.

6

7 PARTE SECONDA didattico/informativa Come riconoscere una fotocopia da un originale Osservazione della fotocopia a forte ingrandimento (lente - microstereomicroscopio) Assenza di rilievo nel verso e nel recto del foglio. Micropunti sulla superficie cartacea derivati dai microscopici granelli di toner Struttura compatta, per assenza o limitatezza di effetti chiaroscurali. Struttura granulare ai bordi del tracciato. Frammentazione del tracciato. Quadricromia del tracciato quando la fotocopia viene realizzata con fotocopiatrice a colori anche se il tracciato da fotocopiare è nero.

8

9 Tecniche falsificative con fotocopiatrice Coprire sull'originale o su una fotocopia la parte scrittorea che si vuole eliminare. Inserimento grafico in calce ad uno scritto o inframezzando lo scritto stesso. Creazione o riempimento di spazi. Creazione di un documento ritagliando parti da documenti autografi e/o autentici e ricomponendo il tutto. Trasferimento di una firma autografa. Asportazione e/o integrazione di data, di una cifra, o di parte di una cifra.

10 La conservazione sostitutiva di documenti e contratti cartacei riportanti una firma autografa Umberto Zanini Dottore Commercialista e Revisore Contabile IL PRESENTE METODO E TUTELATO DALLE DISPOSIZIONI LEGISLATIVE IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI BREVETTI RIPRODUZIONE VIETATA NESSUNA PARTE DEL PRESENTE DOCUMENTO POTRA ESSERE RIPRODOTTA O DIFFUSA CON UN MEZZO QUALSIASI

11 Che cosa è una funzione di hash? DANTE S DIVINE COMEDY Input There are 3 security conditions: 1-Pre-image resistance 2-Second Pre-image resistance 3-Collision resistance C82 858bef a39a98f45a6 8f85e9d9920b9897ea80 Output La presente metodologia è tutelata dalle disposizioni legislative in materia di protezione dei brevetti..

12 Che cosa è una funzione di hash? 1-Pre-image resistance Dato un output della funzione di hash, è impossibile trovare l input che lo ha generato? Hash function (SHA1) C82858befa39a98f45a6 8f85e9d9920b9897ea80 Impossibile La presente metodologia è tutelata dalle disposizioni legislative in materia di protezione dei brevetti..

13 Che cosa è una funzione di hash? 2-Second pre-image resistance Dato un input ed il relativo output della funzione di hash, è impossibile trovare un diverso input File Hash function (SHA1) C82858befa39a98f45a6 8f85e9d9920b9897ea80 =? Hash function (SHA1) Impossibile La presente metodologia è tutelata dalle disposizioni legislative in materia di protezione dei brevetti..

14 Che cosa è una funzione di hash? 3-Collision resistance E impossibile trovare due diversi input che generano un identico output? Hash function (SHA1) = C82858befa39a98f45a6 8f85e9d9920b9897ea80? Hash function (SHA1) Impossibile La presente metodologia è tutelata dalle disposizioni legislative in materia di protezione dei brevetti..

15 La presente metodologia è tutelata dalle disposizioni legislative in materia di protezione dei brevetti..

16 La presente metodologia è tutelata dalle disposizioni legislative in materia di protezione dei brevetti..

17 Il metodo impiegato nella conservazione sostitutiva di documenti cartacei con firma autografa Scansione 27d5482eebd075de fce28c69f45c8a75 Perizia grafica Perizia fonica di riconoscimento del parlatore La presente metodologia è tutelata dalle disposizioni legislative in materia di protezione dei brevetti.

18 Il metodo impiegato nella conservazione sostitutiva di documenti elettronici con firma autografa 27d5482eebd075de fce28c69f45c8a75 Perizia grafica Perizia fonica di riconoscimento del parlatore La presente metodologia è tutelata dalle disposizioni legislative in materia di protezione dei brevetti.

19 Perizia fonica di riconoscimento del parlatore Stesso parlatore? La presente metodologia è tutelata dalle disposizioni legislative in materia di protezione dei brevetti..

20 La perizia fonica Dott. Prof. Gian Piero Benedetti Via delle Moline 1, Bologna Tel. 051/233928, Fax 051/

21 Prof.Gian Piero Benedetti Consulente fonico -Ha collaborato e collabora in con le maggiori Istituzioni scientifiche pubbliche e private, come la Fondazione Bordoni e il Galileo Ferraris ed è stato consulente di trasmissioni televisive per RAI Tre. -Ha svolto e svolge la sua attività trentennale principalmente come Perito d'ufficio: in tale veste si è occupato, per la parte riguardante il riconoscimento della voce in molteplici processi, fra i quali quello per l'attentato dell'"italicus", per la strage della stazione di Bologna, e come CTU in casi di rilevante interesse praticamente presso i Tribunali di tutt Italia. -Ha lavorato dal 1989 come consulente di parte per l'associazione dei parenti delle vittime della strage di Ustica: ha provveduto al controllo e alla decifrazione del Voice recorder dell'aereo abbattuto -Ha coordinato il lavoro di un equipe di informatici per conto del Tribunale di Venezia nell ambito di una indagine relativa alle accuse di truffa informatica e telematica nel Casinò di Venezia -E inserito nell'albo dei consulenti fonici presso la Direzione Nazionale Antimafia.

22 La perizia fonica, metodologie a)l analisi percettiva e socio-linguistica b)l analisi strumentale: formanti

23 La perizia fonica: limiti e problematiche a)qualità della registrazione b)congruo numero di vocali c)saggio fonico di qualità equivalente

24 La perizia fonica: affidabilità e fonte di prova processuale a)affidabilità certa in presenza di qualità adeguata b)validità legale in giurisprudenza

25 Milano, 16 Febbraio 2010 Dematerializzazione e Conservazione Sostitutiva di contratti con firma autografa

26 L Applicazione della Normativa: Dematerializzazione con Firma Digitale (della Banca) e Conservazione Sostitutiva BANCA CLIENTE HASH + FEQ + RT COS CLIENTE VIENE PRODOTTA LA COPIA BANCA CHE SOLO A FRONTE DI OPERAZIONI DI BACK OFFICE PUO ESSERE INVIATA IN CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA E QUINDI MACERATA 2 Copyright 2010 Ebilling Proprietary and Confidential

27 L Applicazione della Normativa: Dematerializzazione con Firma Digitale (della Banca) e Conservazione Sostitutiva 1. Il Cliente si presenta allo sportello per aprire un C/C o altra tipologia di rapporto 2. L operatore stampa il documento e raccoglie la firma autografa del Cliente: una copia alla Banca; una al Cliente 3. Il documento viene sottoposto a scansione e, congiuntamente, al calcolo dell impronta (HASH) univoca. 4. Il documento PDF generato viene firmato con la firma digitale della Banca (FEQ) con riferimento temporale (RT): viene creato il Documento Informatico 5. Il Documento Informatico viene sottoposto al processo di Conservazione Sostitutiva: firma del Responsabile di Conservazione sul file di chiusura Applicazione della Marca Temporale da parte della Certification Authority 6. Il documento conservato è di fatto l immagine del documento cartaceo con firma autografa 7. La copia originale cartacea della Banca può: essere mantenuta e archiviata (almeno nella fase iniziale del progetto) essere distrutta al termine del processo non essere mai prodotta (si utilizza la copia Cliente) 3 Copyright 2010 Ebilling Proprietary and Confidential

28 L Applicazione della Normativa: Punti di attenzione La conservazione sostitutiva dei documenti cartacei con firma autografa è permessa dalla normativa a fronte di un corretto processo di scansione e di conservazione sostitutiva Il processo di conservazione sostitutiva attraverso l impronta (HASH) garantisce nel tempo l integrità e l inviolabilità del documento conservato Il documento firmato e conservato sostitutivamente presenta però alcuni punti di attenzione Uso improprio della firma autografa scansionata Istituto probatorio: la perizia grafologica/calligrafica risulta meno attendibile perché possono essere analizzati un numero di parametri inferiore rispetto a quelli che possono essere presi in considerazione con il cartaceo (es: assenza della pressione e dello spessore nella firma, continuità dell inchiostro, analisi della materialità cartacea impossibile, etc.) I dubbi sotto il profilo probatorio stanno di fatto frenando le Banche La reticenza nell eliminare la carta dai processi priva quindi le Banche dei possibili risparmi consentiti dalla Conservazione Sostitutiva 4 Copyright 2010 Ebilling Proprietary and Confidential

29 Processo 1: Dematerializzazione e Conservazione Sostitutiva di documenti con tutela probatoria CLIENTE HASH File Audio + FEQ + RT FEQ + RT BANCA LA COPIA BANCA NON VIENE MAI MATERIALIZZATA COS CLIENTE Copyright 2010 Ebilling Proprietary and Confidential

30 Processo 1: Dematerializzazione e Conservazione Sostitutiva con tutela probatoria 1. L operatore stampa il documento e raccoglie la firma autografa del Cliente: può essere stampata la sola copia del Cliente 2. Il documento viene sottoposto a scansione in filiale e, congiuntamente, al calcolo dell impronta del documento (HASH) univoca. 3. Il documento PDF generato viene firmato con la firma digitale della Banca (FEQ) con riferimento temporale (RT): viene creato il Documento Informatico 4. Viene eseguito il riconoscimento vocale del Cliente mediante la lettura dell impronta (HASH) associata al documento. La lettura viene registrata. 5. Il file audio generato viene sottoposto al processo di calcolo dell HASH, firmato con la firma digitale della Banca (FEQ) con riferimento temporale (RT) 6. La coppia di file firmati (PDF e audio) viene sottoposta al processo di Conservazione Sostitutiva: firma del Responsabile di Conservazione sul file di chiusura Applicazione della Marca Temporale da parte della Certification Authority Il file di chiusura garantisce l unione della coppia di file Copyright 2010 Ebilling Proprietary and Confidential 6

31 Processo 2: Dematerializzazione ab origine del documento mediante dispositivi di acquisizione digitale Alcuni dispositivi consentono di rilevare oltre alle coordinate posizionali un insieme di feature della scrittura: velocità, pressione, inclinazione, tempo, elevazione, ecc. Tali parametri possono essere utilizzati per creare un profilo biometrico della firma. Esistono inoltre dispositivi in grado di catturare il tratto della firma senza richiede l utilizzo di software specifici, costituendo una soluzione flessibile alla necessità dell acquisizione digitale della firma. Entrambe le tipologie di dispositivi non introducono elementi di rischio rispetto al processo di firma tradizionale. Ma semplificano notevolmente il processo di dematerializzazione. 7 Copyright 2010 Ebilling Proprietary and Confidential

32 Processo 2: Dematerializzazione ab origine di documenti che non necessitano di forma scritta BANCA CLIENTE FEQ + RT CLIENTE LA COPIA BANCA NON VIENE MAI MATERIALIZZATA COS Copyright 2010 Ebilling Proprietary and Confidential

33 Processo TO BE 2: Dematerializzazione ab origine di documenti che non necessitano di forma scritta 1. Il documento viene generato in formato PDF e viene raccolta la firma del Cliente mediante un dispositivo PDA 2. Il documento viene sottoposto al calcolo dell impronta (HASH) univoca 3. Viene eseguito il riconoscimento vocale del Cliente mediante la lettura dell impronta (HASH) associata al documento. La lettura viene registrata 4. Il documento viene firmato con la firma digitale della Banca (FEQ) con riferimento temporale (RT): viene creato il Documento Informatico 5. Il file audio generato viene sottoposto al processo di calcolo dell HASH, firmato con la firma digitale della Banca (FEQ) con riferimento temporale (RT) 6. La coppia di file firmati (PDF e audio) viene sottoposta al processo di Conservazione Sostitutiva: firma del Responsabile di Conservazione sul file di chiusura Applicazione della Marca Temporale da parte della Certification Authority Il file di chiusura garantisce l unione della coppia di file 7. L operatore produce la stampa del documento e/o la copia digitale Copyright 2010 Ebilling Proprietary and Confidential 9

34 Vantaggi Garanzia di: Integrità: modificando infatti l immagine del contratto scansionato, si modificherà l impronta di hash Autenticità: il file audio, eventualmente soggetto a perizia fonica di riconoscimento del parlatore (Cliente) garantirà la paternità del sottoscrittore anche nei casi in cui la perizia grafica non sia idonea a garantire risultati soddisfacenti Elevata sicurezza: Possibilità di affiancare alla perizia grafologica la perizia fonica di riconoscimento del Cliente e di dimostrare in tal modo l autenticità e la paternità della firma autografa apposta sull immagine scansionata Semplicità di approccio: Possibilità di conservare in formato digitale ed in modo sostitutivo tutti i documenti riportanti firme autografe (contratti,documenti di cassa, scritture private, polizze assicurative, altri documenti), evitando la distribuzione della firma digitale alla Clientela e senza modificarne le abitudini (mantenimento della copia cartacea dei documenti) Riduzione dei costi Copyright 2010 Ebilling Proprietary and Confidential 10

35 Benefici della soluzione Minimo impatto tecnologico Sfrutta le postazioni web già presenti negli istituti Implementa le funzionalità audio mediante dispositivi standard Centralizza le attività mediante architettura client-server Si integra con sistemi di archiviazione esistenti Non memorizza nulla presso i terminali Minimo impatto operativo Interfaccia grafica dall uso facile e rapido Funzionalità di firma integrate In linea con l evoluzione normativa Gestione Cartacea Gestione Digitale Nessuna Conservazione Sostitutiva Conservazione con Firma autografa Conservazione con Firma autografa e Audio Conservazione con Firma digitale del cliente 11 Copyright 2010 Ebilling Proprietary and Confidential

36 Componenti Applicazione client Server applicazione web Server COS Applicazione web per Adobe Flash Player Visualizza i documenti Invia in Conservazione Sostitutiva Raccoglie impronta vocale tramite microfono Raccoglie impronta autografa tramite pen-mouse Riceve richieste dal client Elabora documenti Genera hash per impronta vocale Si integra con sistemi di Conservazione Sostitutiva, Document Management, Protocollo, sistemi di BackOffice Conserva documenti Conserva impronte vocali Esibisce documenti Verifica autenticità e integrità 12 Copyright 2010 Ebilling Proprietary and Confidential

37 Demo Processo 1: impronta vocale e invio HASH FEQ + RT Uno o più Documenti con firma autografa Pratica Processo 2: impronta autografa e invio COS Uno o più Documenti senza firma autografa Pratica FEQ + RT COS 13 Copyright 2010 Ebilling Proprietary and Confidential

38 Contatti Ebilling SpA Viale Virgilio 54/A Modena Tel Fax Copyright 2010 Ebilling Proprietary and Confidential

39 NORMATIVA SULLE FIRME E VALORE PROBATORIO WORK SHOP EBILLING MILANO 16 FEBBRAIO 2010 Avv. Laura Cavazzuti MACCHI DI CELLERE GANGEMI STUDIO LEGALE

40 INDICE - PARTE GENERALE - I CONTRATTI - IL DOCUMENTO INFORMATICO (3-4) - DIVERSI VALORI SOSTANZIALI E PROBATORI (5) - IL CONTRATTO CHE NASCE IN DIGITALE (6) - IL CONTRATTO CHE NASCE CARTACEO (7-9) 2

41 IL DOCUMENTO INFORMATICO RAPPRESENTAZIONE INFORMATICA DI ATTI, FATTI O DATI GIURIDICAMENTE RILEVANTI (CAD D. LGS. N. 82/ ART. 1 LETTERA P) L IDONEITA DEL DOCUMENTO INFORMATICO SODDISFARE IL REQUISITO DELLA FORMA SCRITTA E LIBERAMENTE VALUTABILE IN A GIUDIZIO (CARATTERISTICHE OGGETTIVE DI QUALITA, SICUREZZA, INTEGRITA ED IMMODIFICABILITA ) COMMA 1-BIS) (CAD - ART. 20, 3

42 IL DOCUMENTO INFORMATICO IL DOCUMENTO INFORMATICO SOTTOSCRITTO CON FIRMA ELETTRONICA QUALIFICATA O CON FIRMA DIGITALE, FORMATO NEL RISPETTO DELLE REGOLE TECNICHE DI CUI ALL ARTICOLO 71, CHE L IDENTIFICABILITA L IMMODIFICABILITA DELL AUTORE, DEL DOCUMENTO, GARANTISCANO L INTEGRITA SI E PRESUME RICONDUCIBILE AL TITOLARE DEL DISPOSITIVO DI FIRMA E SODDISFA COMUNQUE IL REQUISITO DELLA FORMA SCRITTA ANCHE NEI CASI PREVISTI, SOTTO PENA DI NULLITA DALL ART C.C. (ART. 20, COMMA 2, CAD) 4

43 I DIFFERENTI VALORI PROBATORI SE SOTTOSCRITTO QUALIFICATA? CON FIRMA ELETTRONICA NON E LIBERAMENTE VALUTABILE DAL GIUDICE, TENUTO CONTO DELLE SUE CARATTERISTICHE DI QUALITA, SICUREZZA, INTEGRITA, IMMODIFICABILITA (ART. 21, COMMA 1, CAD) SE SOTTOSCRITTO CON FIRMA DIGITALE? HA L EFFICACIA DI CUI ALL ART C.C. (ART. 21, COMMA 2, CAD) - INVERSIONE DELL ONERE PROBATORIO 5

44 IL CONTRATTO CHE NASCE IN DIGITALE COME SI FIRMA LA SCRITTURA INFORMATICA? FIRMA DIGITALE FIRMA ELETTRONICA NON QUALIFICATA 6

45 IL CONTRATTO CHE NASCE CARTACEO IL PROBLEMA RISOLTO DELL ORIGINALE UNICO Il documento (Circolare Agenzia Entrate 36/2006) è NON unico quando, indifferentemente: deve essere emesso per legge in duplice esemplare, laddove annotazione e conservazione sono considerate obbligatorie per almeno un soggetto deve essere annotato e conservato obbligatoriamente per legge da parte di almeno un soggetto in libri o registri obbligatori il suo contenuto è riprodotto in altri documenti o riproduce quello di altri documenti che devono essere conservati obbligatoriamente 7

46 IL CONTRATTO CHE NASCE CARTACEO IL NUOVO TESTO DELL ART. 23, COMMI 4 E 5, DEL CAD 4. Le copie su supporto informatico di qualsiasi tipologia di documenti analogici originali, formati in origine su supporto cartaceo o su altro supporto non informatico, sostituiscono ad ogni effetto di legge gli originali da cui sono tratte se la loro conformità all originale è assicurata da chi lo detiene mediante l'utilizzo della propria firma digitale e nel rispetto delle regole tecniche di cui all'articolo Con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri possono essere individuate particolari tipologie di documenti analogici originali unici per le quali, in ragione di esigenze di natura pubblicistica, permane l'obbligo della conservazione dell'originale analogico oppure, in caso di conservazione ottica sostitutiva, la loro conformità all originale deve essere autenticata da un notaio o da altro pubblico ufficiale a ciò autorizzato con dichiarazione da questi firmata digitalmente ed allegata al documento informatico. 8

47 IL CONTRATTO CHE NASCE CARTACEO IL VALORE PROBATORIO DEL DOCUMENTO INFORMATICO SOSTITUTIVO DEL CARTACEO COSA SI PRODUCE IN GIUDIZIO? COSA SUCCEDE IN CASO DI DISCONOSCIMENTO? 9

48 OSSERVATORIO FATTURAZIONE ELETTRONICA E DEMATERIALIZZAZIONE Le principali evidenze dell Osservatorio Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione Convegno Dematerializzazione e Conservazione Sostitutiva di contratti con firma autografa Milano, 16 febbraio 2010 In collaborazione con

49 La School of Management del Politecnico di Milano - Ricerca 31 Osservatori Oltre 60 persone (ricercatori + staff) impegnate 42 Research Report e 1 libro pubblicati Più di aziende analizzate (case studies e survey) Comunicazione 82 eventi, fra convegni e workshop, che hanno visto la presenza di oltre partecipanti Più di Research Reports distribuiti o scaricati Ca articoli pubblicati sulle principali testate nazionali e su giornali e riviste specializzate (ad es. Il Sole24Ore, Repubblica, Il Mondo, Affari e Finanza, ecc.) + presenza continuativa su Radio e TV Community contatti unici all interno del CRM 2 newsletters: Knowledge (ca iscritti); PMI (ca iscritti) Le principali evidenze dell Osservatorio Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione 16 Febbraio 2010

50 L Osservatorio Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione Mission Studiare approfonditamente e criticamente i temi della fatturazione elettronica e più in generale dell integrazione e dematerializzazione dei processi aziendali Storia Quarta edizione, nato nel 2006 come spin-off dell Osservatorio B2b che dal 2001 studia l impatto delle ICT sulle relazioni cliente-fornitore Obiettivi Identificare e misurare il valore per le imprese (e per il sistema Paese) Misurare il grado di adozione Studiare gli approcci organizzativi Analizzare le principali barriere all adozione Identificare le strategie più adatte a favorire la diffusione Analizzare criticamente il quadro normativo e gli standard Le principali evidenze dell Osservatorio Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione 16 Febbraio 2010

51 Il metodo di lavoro Monitoraggio continuo di tutte le novità normative (conservazione, fatturazione, tenuta, ecc.) Analisi della Normativa italiana Sviluppo di modelli di valutazione della redditività Modelli matematici sviluppati e validati con le principali associazioni di filiera, il mondo bancario e oltre 50 aziende utenti Analisi dell Offerta oltre 70 attori tra B2b service provider, software vendor, operatori bancari, iniziative di filiera, ecc.) Interviste dirette con i principali attori (provider, utenti, associazioni di filiera, PA) in Finlandia, Germania, Spagna Analisi scenario internazionale diversi workshop (presenza media di 60 persone) con le associazioni di aziende utenti, Partner e Sponsor, l Agenzia delle Entrate, il CNIPA, la Guardia di Finanza, ecc. Osservatorio Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione Workshop interni con i sostenitori dello Osservatorio Business Case Approfonditi Analisi della Domanda oltre 100 interviste con le imprese (direzione IT, direzioni di line, decisori, ecc.) e diverse survey 15 studi di caso approfonditi finalizzati ad analizzare il ROI dei progetti di conservazione sostitutiva, fatturazione elettronica e integrazione ciclo dell ordine Le principali evidenze dell Osservatorio Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione 16 Febbraio 2010

52 Agenda L ambito di riferimento La corretta prospettiva I benefici dei progetti di Conservazione Sostitutiva, Fatturazione Elettronica e Integrazione del Ciclo dell Ordine Il grado di adozione in Italia Le quattro regole della Fatturazione Elettronica Il valore di fare sistema Le principali evidenze dell Osservatorio Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione 16 Febbraio 2010

53 L ambito di riferimento: il ciclo ordine-pagamento FAST PERFECT ORDER Elaborazione da Fonte Indicod-Ecr Fornitore Produttore Commerciale Logistica Amministrazione Amministrazione e Tesoreria Acquisiz. Ordine Allocaz. spedizione merce Ricevim. Conferma consegna Fatturazione differita Emiss. Documen rettifica Gestione incassi CONDIVISIONE ACCORDI (ALLINEAMENTO ANAGRAFICHE) Ordine XAB XABD Conferma consegna Fattura NC/ND Sistema Bancario Avviso Pagamento Ordine Consegna Fatturazione Pagamento Conferma d ordine Cliente Distributore Verifica fabbisogni per emissione ordine Acquisti Ricevim. merce Logistica Emissione Conferma consegna Ricevim. e reg. fattura Amministrazione Le principali evidenze dell Osservatorio Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione Ricevim/reg.do c. rettifica Amministrazione e Tesoreria VERIFICA FATTURE 16 Febbraio 2010 Gestione pagamenti

54 L ambito di riferimento: il ciclo ordine-pagamento La fatturazione è parte centrale di un processo più esteso, che va dall allineamento dei dati anagrafici e commerciali alla riconciliazione dei pagamenti Fornitore Allineamento dati Sistema Bancario Ordine Consegna Fatturazione Pagamento Cliente Le principali evidenze dell Osservatorio Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione 16 Febbraio 2010

55 I diversi modelli di fatturazione elettronica: la conservazione sostitutiva delle fatture L enfasi è posta sulla dematerializzazione del documento fattura, secondo le indicazioni previste dalla normativa Conservazione sostitutiva Allineamento dati Fornitore Sistema Bancario Ordine Consegna Fatturazione Pagamento Cliente Conservazione dell attivo Conservazione elettronica delle fatture emesse verso i clienti, sostituendo l archiviazione cartacea ai fini fiscali Digitalizzazione e conservazione del passivo Conservazione elettronica delle fatture emesse dai fornitori, sostituendo l archiviazione cartacea ai fini fiscali Le principali evidenze dell Osservatorio Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione 16 Febbraio 2010

56 I diversi modelli di fatturazione elettronica: la fatturazione elettronica in senso stretto o a norma di legge La fattura rimane documento elettronico in tutto il suo ciclo di vita, nel pieno rispetto della normativa sulla fatturazione elettronica Fatturazione elettronica Allineamento dati Fornitore Sistema Bancario Ordine Consegna Fatturazione Pagamento Cliente Fatturazione elettronica Accordo tra partner commerciali per lo scambio di fatture che vengono generate, trasmesse e conservate esclusivamente in formato elettronico Le principali evidenze dell Osservatorio Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione 16 Febbraio 2010

57 I diversi modelli di fatturazione elettronica: la fatturazione elettronica in senso stretto o a norma di legge La fattura rimane documento elettronico in tutto il suo ciclo di vita, nel pieno rispetto della normativa sulla fatturazione elettronica...una distinzione fondamentale (in logica gestionale) è tra scambio di fatture strutturate e non strutturate Fatturazione elettronica Allineamento dati Fornitore Sistema Bancario Ordine Consegna Fatturazione Pagamento Cliente Fatturazione elettronica Accordo tra partner commerciali per lo scambio di fatture che vengono generate, trasmesse e conservate esclusivamente in formato elettronico Formato non strutturato: le fatture sono file immagine (TIFF, JPEG) non direttamente elaborabili Formato strutturato: le fatture contengono dati direttamente elaborabili da applicazioni informatiche Le principali evidenze dell Osservatorio Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione 16 Febbraio 2010

58 I diversi modelli di fatturazione elettronica: l integrazione del ciclo ordine-pagamento Tutti i documenti del ciclo sono scambiati in formato elettronico strutturato con standard condiviso e i documenti a rilevanza fiscale sono conservati in forma digitale Integrazione del ciclo ordine-fattura Gli scambi documentali legati al ciclo logisticocommerciale avvengono tramite documenti elettronici strutturati Fornitore Integrazione del ciclo fattura-pagamento Gli scambi documentali legati al ciclo amministrativo-finanziario avvengono tramite documenti Fornitore elettronici strutturati Allineamento dati Ordine Consegna Fatturazione Sistema Bancario Pagamento Allineamento dati Ordine Consegna Fatturazione Sistema Bancario Pagamento Cliente Integrazione del ciclo ordine-pagamento Completa integrazione e Cliente dematerializzazione Adozione congiunta di sistemi per l integrazione completa del ciclo e della fatturazione elettronica Allineamento dati Fornitore Ordine Consegna Fatturazione Pagamento Sistema Bancario Le principali evidenze dell Osservatorio Fatturazione Elettronica Cliente e Dematerializzazione 16 Febbraio 2010

59 Agenda L ambito di riferimento La corretta prospettiva I benefici dei progetti di Conservazione Sostitutiva, Fatturazione Elettronica e Integrazione del Ciclo dell Ordine Il grado di adozione in Italia Le quattro regole della Fatturazione Elettronica Il valore di fare sistema Le principali evidenze dell Osservatorio Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione 16 Febbraio 2010

60 La nuova prospettiva: la fatturazione elettronica come leva competitiva La fatturazione elettronica non è in primis un problema di conformità alla normativa fiscale Fornitore La prospettiva della normativa degli standard degli obblighi dei costi Allineamento dati Ordine Cliente Valore Benefici Tecnologia Change management Contratti Consegna Sistema Bancario Fatturazione Pagamento Standard Costi Obblighi di legge Normativa Le principali evidenze dell Osservatorio Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione 16 Febbraio 2010

Fatturazione elettronica e conservazione sostitutiva

Fatturazione elettronica e conservazione sostitutiva Fatturazione elettronica e conservazione sostitutiva Paolo Catti paolo.catti@polimi.it Umberto Zanini umzanini@tin.it Giusella Finocchiaro giusella.finocchiaro@studiolegalefinocchiaro.it 20-21 giugno 2011

Dettagli

Oltre la Fattura. I principali risultati dell Osservatorio. Cerreto Guidi, 27 luglio 2011

Oltre la Fattura. I principali risultati dell Osservatorio. Cerreto Guidi, 27 luglio 2011 I principali risultati dell Osservatorio Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione i Convegno La Fattura Elettronica Convegno La Fattura Elettronica L Osservatorio Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione

Dettagli

Verso una Digitalizzazione completa dei processi di relazione

Verso una Digitalizzazione completa dei processi di relazione Osservatorio Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione Verso una Digitalizzazione completa dei processi di relazione Daniele Marazzi Osservatori ICT & Management School of Management Politecnico di

Dettagli

Fatturazione Elettronica: evoluzioni e opportunità

Fatturazione Elettronica: evoluzioni e opportunità Osservatorio Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione Fatturazione Elettronica: evoluzioni e opportunità Alessandro Perego Osservatori ICT & Management School of Management Politecnico di Milano

Dettagli

Fatturazione Elettronica e Integrazione del Ciclo dell Ordine

Fatturazione Elettronica e Integrazione del Ciclo dell Ordine Fatturazione Elettronica e Integrazione del Ciclo dell Ordine Paolo A. Catti Politecnico di Milano paolo.catti@polimi.it Agenda Gli ambiti applicativi e l impatto sulla catena del valore I diversi mondi

Dettagli

La Digitalizzazione dei processi di filiera

La Digitalizzazione dei processi di filiera Osservatorio Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione La Digitalizzazione dei processi di filiera Daniele Marazzi Osservatori ICT & Management School of Management Politecnico di Milano Agenda L

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica. Il caso SIOS

Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica. Il caso SIOS Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica Il caso SIOS Innovare e competere con le ICT - PARTE I Cap.4 Le opportunità per le imprese derivanti

Dettagli

Fatturazione Elettronica e Digitalizzazione dei processi

Fatturazione Elettronica e Digitalizzazione dei processi Osservatorio Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione Fatturazione Elettronica e Digitalizzazione dei processi Daniele Marazzi Osservatori ICT & Management School of Management Politecnico di Milano

Dettagli

Osservatorio Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione

Osservatorio Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione Osservatorio Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione School of Management Politecnico di Milano 20 Giugno 2012 Agenda Task 1 Il monitoraggio della diffusione Le attività e gli obiettivi La metodologia

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bari 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO FAMECCANICA.

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bari 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO FAMECCANICA. Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bari 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica IL CASO FAMECCANICA.DATA Innovare e competere con le ICT: casi di successo - PARTE II Cap.5

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Padova 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO ARTELECTRA

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Padova 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO ARTELECTRA Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Padova 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica IL CASO ARTELECTRA Innovare e competere con le ICT: casi di successo - PARTE II Cap.2 Gestire

Dettagli

AssoCertificatori. Servizi Abilitanti e Re-engineering dei Processi. Cinzia Villani Presidente AssoCertificatori.

AssoCertificatori. Servizi Abilitanti e Re-engineering dei Processi. Cinzia Villani Presidente AssoCertificatori. Servizi Abilitanti e Re-engineering dei Processi Cinzia Villani Presidente 1 Roma, 14 Ottobre 2005 Gli scopi Promozione e Diffusione di Firma Digitale e PEC ha lo scopo primario di promuovere la pratica

Dettagli

La nuova fatturazione nell era digitale ISTITUTO CENTRALE DELLE BANCHE POPOLARI ITALIANE

La nuova fatturazione nell era digitale ISTITUTO CENTRALE DELLE BANCHE POPOLARI ITALIANE La nuova fatturazione nell era digitale ISTITUTO CENTRALE DELLE BANCHE POPOLARI ITALIANE La carta è il passato, per il futuro scegli Fast.Invoice Efficienza, velocità, risparmio e sicurezza sono le motivazioni

Dettagli

La fattura elettronica

La fattura elettronica La fattura elettronica L. 69 del 2009 art. 32 Eliminazione degli sprechi relativi al mantenimento di documenti in forma cartacea Dal 1 gennaio 2010 Pubblicazione sui siti web con effetti legali..salvo

Dettagli

La conservazione sostitutiva dei documenti

La conservazione sostitutiva dei documenti Conservazione dei documenti 1/3 La conservazione sostitutiva dei documenti Corso di Informatica giuridica a.a. 2005-2006 I documenti degli archivi, le scritture contabili, la corrispondenza e gli atti,

Dettagli

EASY FATTURA. Soluzioni globali e servizi integrati per le imprese: operatività transazionale on line e fattura elettronica.

EASY FATTURA. Soluzioni globali e servizi integrati per le imprese: operatività transazionale on line e fattura elettronica. Soluzioni globali e servizi integrati per le imprese: operatività transazionale on line e fattura elettronica. EASY FATTURA Una soluzione globale per le imprese La nuova offerta di fatturazione elettronica

Dettagli

Intesa Spa Ottobre 2015

Intesa Spa Ottobre 2015 Intesa Spa Ottobre 2015 TRUSTED DOC SOLUTIONS INDICE DEI CONTENUTI 3 5 6 7 8 15 17 INDUSTRY TREND & DYNAMIC ESIGENZE DI BUSINESS FOCUS SU AREE DI ATTIVITA NORMATIVA DI RIFERIMENTO OVERVIEW DELLA SOLUZIONE

Dettagli

le nuove frontiere della firma elettronica

le nuove frontiere della firma elettronica "La firma elettronica, come prova di consegna, per la dematerializzazione dei D.d.t." le nuove frontiere della firma elettronica Correggio 23 Ottobre 2015 1 Profilo di Intesa Intesa è un Integration Service

Dettagli

L AMMINISTRAZIONE PUBBLICA DIGITALE: OPPORTUNITÀ E OBBLIGHI PER GLI ENTI ERP

L AMMINISTRAZIONE PUBBLICA DIGITALE: OPPORTUNITÀ E OBBLIGHI PER GLI ENTI ERP Prof. Stefano Pigliapoco L AMMINISTRAZIONE PUBBLICA DIGITALE: OPPORTUNITÀ E OBBLIGHI PER GLI ENTI ERP s.pigliapoco@unimc.it La società dell informazione e della conoscenza La digitalizzazione delle comunicazioni,

Dettagli

Firma Biometrica: una soluzione integrata agli applicativi di filiale per la dematerializzazione dei processi dispositivi e di vendita

Firma Biometrica: una soluzione integrata agli applicativi di filiale per la dematerializzazione dei processi dispositivi e di vendita ABILab Forum 2012 Milano 28-29 Marzo Firma Biometrica: una soluzione integrata agli applicativi di filiale per la dematerializzazione dei processi dispositivi e di vendita Stefano Carmina - Product Manager

Dettagli

Il Nuovo Codice dell Amministrazione Digitale: opportunità per i cittadini, adempimenti per le amministrazioni Napoli, 28 aprile 2011

Il Nuovo Codice dell Amministrazione Digitale: opportunità per i cittadini, adempimenti per le amministrazioni Napoli, 28 aprile 2011 Il Nuovo Codice dell Amministrazione Digitale: opportunità per i cittadini, adempimenti per le amministrazioni Napoli, 28 aprile 2011 IL DOCUMENTO INFORMATICO E LA SUA GESTIONE Enrica Massella Ducci Teri

Dettagli

Ottimizzare i processi di relazione tra partner lungo la supply chain: la dematerializzazione delle informazioni al servizio dei processi

Ottimizzare i processi di relazione tra partner lungo la supply chain: la dematerializzazione delle informazioni al servizio dei processi Piergiorgio Licciardello Ottimizzare i processi di relazione tra partner lungo la supply chain: la dematerializzazione delle informazioni al servizio dei processi Milano 11/11/2014 AGENDA Chi è Di.Tech

Dettagli

Mercoledì, 26 novembre 2014. slide 1 di 23

Mercoledì, 26 novembre 2014. slide 1 di 23 La transizione al digitale per gli enti pubblici locali opportunità e criticità operative sala Zodiaco Sede della Provincia di Bologna Mercoledì, 26 novembre 2014 slide 1 di 23 Gli argomenti Saluti e introduzione

Dettagli

La digitalizzazione a supporto di tutte le fasi della relazione Banker/Cliente

La digitalizzazione a supporto di tutte le fasi della relazione Banker/Cliente Convegno Azienda Banca / AIPB Private Banking: soluzioni per il dialogo con il cliente La digitalizzazione a supporto di tutte le fasi della relazione Banker/Cliente Estratto dal documento presentato Milano,

Dettagli

Digitalizzazione dei Flussi Documentali. www.icms.it

Digitalizzazione dei Flussi Documentali. www.icms.it Digitalizzazione dei Flussi Documentali www.icms.it Lo scenario La rivoluzione digitale è già iniziata e comporterà grandi risparmi per imprese, professionisti e pubbliche amministrazioni. Le recenti evoluzioni

Dettagli

LA FIRMA DIGITALE. Estratto dal sito web del Centro Nazionale per l Informatica nella Pubblica Amministrazione (CNIPA) 1

LA FIRMA DIGITALE. Estratto dal sito web del Centro Nazionale per l Informatica nella Pubblica Amministrazione (CNIPA) 1 LA FIRMA DIGITALE Estratto dal sito web del Centro Nazionale per l Informatica nella Pubblica Amministrazione (CNIPA) 1 COPYRIGHT NOTES: I contenuti del sito codice di script, grafica, testi, tabelle,

Dettagli

DOCUMENTI INFORMATICI CONSERVAZIONE e RIPRODUZIONE ai FINI degli OBBLIGHI FISCALI

DOCUMENTI INFORMATICI CONSERVAZIONE e RIPRODUZIONE ai FINI degli OBBLIGHI FISCALI Circolare informativa per la clientela Settembre Nr. 2 DOCUMENTI INFORMATICI CONSERVAZIONE e RIPRODUZIONE ai FINI degli OBBLIGHI FISCALI In questa Circolare 1. Codice dell amministrazione digitale 2. Modifiche

Dettagli

Dematerializzazione dei documenti amministrativi, utilizzo della PEC e delle firme digitali nell'informatizzazione e automazione dei procedimenti

Dematerializzazione dei documenti amministrativi, utilizzo della PEC e delle firme digitali nell'informatizzazione e automazione dei procedimenti Dematerializzazione dei documenti amministrativi, utilizzo della PEC e delle firme digitali nell'informatizzazione e automazione dei procedimenti Il ciclo di vita del documento informatico e le comunicazioni

Dettagli

La Ricerca: un primo bilancio e i nuovi possibili scenari

La Ricerca: un primo bilancio e i nuovi possibili scenari S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO La fatturazione elettronica: dall obbligo all opportunità La Ricerca: un primo bilancio e i nuovi possibili scenari Paolo A. Catti 19 maggio 2015, Sala Convegni

Dettagli

L ufficio senza carta: ora si può

L ufficio senza carta: ora si può Organizzazione L ufficio senza carta: ora si può Renata Bortolin Negli ultimi anni, abbiamo assistito al susseguirsi di annunci di leggi che semplificano i procedimenti amministrativi, fiscali e tributari

Dettagli

Digitalizzazione dei Documenti. Il software Archidigi.

Digitalizzazione dei Documenti. Il software Archidigi. www.opendotcom.it 1 Digitalizzazione dei Documenti. Il software Archidigi. Innovazione dei processi e quadro normativo di riferimento. Dott. Fabio Aimar Dott. Francesco Cappello 2 Premessa L aumento delle

Dettagli

Per un amministrazione senza carta

Per un amministrazione senza carta Per un amministrazione senza carta All. 7 Con l inserimento delle nuove norme previste dal D. lgs. 235/2010 all interno del CAD (Codice dell Amministrazione digitale - D. lgs.82/2005 e successive modificazioni

Dettagli

Firma digitale INTRODUZIONE

Firma digitale INTRODUZIONE Firma digitale INTRODUZIONE La firma digitale costituisce uno dei dieci obiettivi del Piano per l e-government. Per quanto riguarda la PA, l obiettivo, abilitante allo sviluppo dei servizi on line, si

Dettagli

La dematerializzazione documentale

La dematerializzazione documentale La dematerializzazione documentale MILANO - 13 ottobre 2011 Copyright 2011 Avv. Maurizio Sala - Milano. Tutti i diritti riservati. La traduzione, l'adattamento totale o parziale, la riproduzione con qualsiasi

Dettagli

La nuova fatturazione elettronica. Presentazione del servizio

La nuova fatturazione elettronica. Presentazione del servizio La nuova fatturazione elettronica Presentazione del servizio PharmaInvoice è la nuova fatturazione elettronica: gestisce tutto il processo tra Farmacie, Produttori e Distributori Intermedi. Documenti come

Dettagli

Soluzioni globali e servizi integrati per le imprese: la Fattura Elettronica

Soluzioni globali e servizi integrati per le imprese: la Fattura Elettronica Soluzioni globali e servizi integrati per le imprese: la Fattura Elettronica Marco Ghio, Responsabile Prodotti Transazionali Imprese Direzione Marketing Roma, 28 Maggio 2014 Come stanno cambiando i criteri

Dettagli

1. Premessa. 2. Valore probatorio

1. Premessa. 2. Valore probatorio Dalla firma digitale alla firma biometrica: quadro giuridico di riferimento per l applicazione dei nuovi dispositivi di firma di Benedetto Santacroce 1 1. Premessa Le modifiche apportate dal D.Lgs. 235/2010

Dettagli

La conservazione a norma dei documenti

La conservazione a norma dei documenti Progetto grafico: PRC Roma Questa guida è stata realizzata grazie al contributo di Intesa Spa e IBM Group. Le guide di questa collana sono supervisionate da un gruppo di esperti di imprese e associazioni

Dettagli

Professionisti ed imprese: strumenti per competere meglio N. 1 2007 Sistema Centro Studi Castelli

Professionisti ed imprese: strumenti per competere meglio N. 1 2007 Sistema Centro Studi Castelli Soluzioni per la gestione d impresa Anno II N 1/2007 Periodico trimestrale Professionisti ed imprese: strumenti per competere meglio N. 1 2007 Rivista on line Sistema Centro Studi Castelli SOMMARIO SCHEMA

Dettagli

Catalogo Servizi Metel

Catalogo Servizi Metel Metel, standard di settore e strumento di filiera Catalogo Servizi Metel Servizi per i documenti del ciclo dell ordine; dalla generazione alla gestione, alla distribuzione e conservazione sostitutiva a

Dettagli

Il documento informatico: sottoscrizione e conservazione

Il documento informatico: sottoscrizione e conservazione Il documento informatico: sottoscrizione e conservazione Prof. Avv. Giusella Finocchiaro Studio legale Finocchiaro www. studiolegalefinocchiaro.it 1 Il quadro normativo Percorso lungo e complesso: normativa

Dettagli

Seminario IL NUOVO CODICE DELL AMMINISTRAZIONE DIGITALE. Documenti informatici e trasmissioni telematiche. Aspetti giuridici e soluzioni applicative

Seminario IL NUOVO CODICE DELL AMMINISTRAZIONE DIGITALE. Documenti informatici e trasmissioni telematiche. Aspetti giuridici e soluzioni applicative 1 Seminario IL NUOVO CODICE DELL AMMINISTRAZIONE DIGITALE Documenti informatici e trasmissioni telematiche Aspetti giuridici e soluzioni applicative Regione Toscana Mini Auditorium Via Val di Pesa, 3 (Via

Dettagli

I benefici derivanti dalla Fattura Elettronica e dalla dematerializzazione del ciclo acquisti

I benefici derivanti dalla Fattura Elettronica e dalla dematerializzazione del ciclo acquisti I benefici derivanti dalla Fattura Elettronica e dalla dematerializzazione del ciclo acquisti Michele Benedetti Bologna, 22 aprile 2015 eprocurement, Fatturazione Elettronica: un unico processo Fornitore

Dettagli

La conservazione della fattura elettronica e della pec

La conservazione della fattura elettronica e della pec Confindustria Firenze 17 luglio 2014 La conservazione della fattura elettronica e della pec Relatore Avv. Chiara Fantini Of Counsel Studio Legale Frediani - Partner DI & P Srl Indice Quadro normativo in

Dettagli

Sottoscrizione dell accordo

Sottoscrizione dell accordo Sottoscrizione dell accordo Firma digitale D.P.R. 513/1997 Semplificare i rapporti tra cittadino e P.A. Identificazione del contraente Sottoscrizione delle dichiarazioni negoziali Firma Digitale «Firma»

Dettagli

LA FIRMA ELETTRONICA AVANZATA SU TABLET

LA FIRMA ELETTRONICA AVANZATA SU TABLET LA FIRMA ELETTRONICA AVANZATA SU TABLET DESCRIZIONE DEL SERVIZIO L operatività della Banca con i suoi Clienti normalmente si avvale dell utilizzo di documenti cartacei; detti documenti: abilitano l attivazione

Dettagli

L'ARCHIVIO DIGITALE. Normativa di Settore CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA. Docente: Massimo Farina. http://www.massimofarina.it. massimo@massimofarina.

L'ARCHIVIO DIGITALE. Normativa di Settore CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA. Docente: Massimo Farina. http://www.massimofarina.it. massimo@massimofarina. 1 L'ARCHIVIO DIGITALE Normativa di Settore CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA Docente: http:// massimo@massimofarina.it La conservazione sostitutiva dei documenti 2 LA CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA DEI DOCUMENTI Definizione

Dettagli

L'evoluzione dei Sistemi Informativi e i nuovi modelli di offerta 23 ottobre 2009. www.osservatori.net

L'evoluzione dei Sistemi Informativi e i nuovi modelli di offerta 23 ottobre 2009. www.osservatori.net L'evoluzione dei Sistemi Informativi e i nuovi modelli di offerta: opportunità e sfide in un momento di crisi Mariano Corso School of Management Politecnico di Milano Milano, 23 ottobre 2009 Ricerca ALCUNI

Dettagli

La disciplina della firma digitale

La disciplina della firma digitale La disciplina della firma digitale La «firma digitale» è un software, cioè un programma informatico che permette al suo titolare di firmare dei documenti informatici (files) ed, in questo modo, attribuire

Dettagli

Dal D.P.C.M. 22/02/2013 al nuovo regolamento europeo eidas

Dal D.P.C.M. 22/02/2013 al nuovo regolamento europeo eidas Euronovate Innovation company Dal D.P.C.M. 22/02/2013 al nuovo regolamento europeo eidas 20 Novembre 2014 Roadmap evoluzione normativa DPCM Regole tecniche in materia di generazione apposizione e verifica

Dettagli

3 luglio 2015 Fatturazione Elettronica: dalla Pubblica Amministrazione al B2B. Un percorso dove il controllo di gestione fa la differenza.

3 luglio 2015 Fatturazione Elettronica: dalla Pubblica Amministrazione al B2B. Un percorso dove il controllo di gestione fa la differenza. 3 luglio 2015 Fatturazione Elettronica: dalla Pubblica Amministrazione al B2B. Un percorso dove il controllo di gestione fa la differenza. Aspetti tecnici e di compliance, esperienze e case history, incentivi

Dettagli

FATTURAZIONE ELETTRONICA. La soluzione ad impatto zero per Imprese, PA e Banche

FATTURAZIONE ELETTRONICA. La soluzione ad impatto zero per Imprese, PA e Banche FATTURAZIONE ELETTRONICA La soluzione ad impatto zero per Imprese, PA e Banche FATTURAZIONE ELETTRONICA: LA SOLUZIONE AD IMPATTO ZERO RA Computer propone al mercato la soluzione per la gestione della fattura

Dettagli

Alla C.A. Responsabile del Protocollo Informatico e dei Flussi Documentali Alla C.A. Responsabile della Conservazione

Alla C.A. Responsabile del Protocollo Informatico e dei Flussi Documentali Alla C.A. Responsabile della Conservazione Calderara di Reno, 8 ottobre 2015 Prot. 903 Spett.Le Amministrazione del Comune di POVIGLIO - RE Alla C.A. Responsabile del Protocollo Informatico e dei Flussi Documentali Alla C.A. Responsabile della

Dettagli

Intesa Spa Ottobre 2015

Intesa Spa Ottobre 2015 Intesa Spa Ottobre 2015 TRUSTED SIGN SOLUTIONS INDICE DEI CONTENUTI 3 4 5 6 7 12 13 14 15 16 INDUSTRY TREND & DYNAMIC ESIGENZE DI BUSINESS FOCUS SU AREE DI ATTIVITA NORMATIVA DI RIFERIMENTO OVERVIEW DELLA

Dettagli

La Dematerializzazione dei documenti. Fabio Visentin Marketing Document Management

La Dematerializzazione dei documenti. Fabio Visentin Marketing Document Management La Dematerializzazione dei documenti Fabio Visentin Marketing Document Management Il nuovo CAD in estrema sintesi Principi guida del nuovo CAD Diritto all uso delle tecnologie verso amministrazioni e gestori

Dettagli

Fatturazione elettronica adempimento degli obblighi fiscali e tenuta delle scritture contabili mediante strumenti digitali

Fatturazione elettronica adempimento degli obblighi fiscali e tenuta delle scritture contabili mediante strumenti digitali Fatturazione elettronica adempimento degli obblighi fiscali e tenuta delle scritture contabili mediante strumenti digitali Milano, 4 giugno 2004 Avv. Luigi Neirotti Studio Legale Tributario - EYLaw 1 Normativa

Dettagli

Archiviazione e Conservazione Sostitutiva

Archiviazione e Conservazione Sostitutiva Archiviazione e Conservazione Sostitutiva AGENDA 1. L archiviazione elettronica semplice 2. La Conservazione Sostitutiva 3. La firma grafometrica Acquisizione: scansione Il documento scansito viene trasformato

Dettagli

Normativa di riferimento

Normativa di riferimento Normativa di riferimento 1 Evoluzione della normativa Nel Art. CP 491-bis doc. informatico del C.P. =supporto L. contenente 547 una «res» come 23/12/1993 il documento L 547 23/12/1993 Legge semplificazione

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Roma 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO INSTALLAZIONI IMPIANTI

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Roma 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO INSTALLAZIONI IMPIANTI Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Roma 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica IL CASO INSTALLAZIONI IMPIANTI Innovare e competere con le ICT: casi di successo - PARTE II

Dettagli

www.menocarta.net FATTURA ELETTRONICA 2.0 Evoluzione e compliance della nuova fattura elettronica Dott. Federico CAMPOMORI

www.menocarta.net FATTURA ELETTRONICA 2.0 Evoluzione e compliance della nuova fattura elettronica Dott. Federico CAMPOMORI www.menocarta.net FATTURA ELETTRONICA 2.0 Evoluzione e compliance della nuova fattura elettronica Dott. Federico CAMPOMORI I TRE PILASTRI DELLA FATTURA ELETTRONICA 1.01.2013 UNA NUOVA DEREGULATION ACCORDO

Dettagli

FIRMA SU TABLET DESCRIZIONE DEL SERVIZIO DI FIRMA ELETTRONICA AVANZATA

FIRMA SU TABLET DESCRIZIONE DEL SERVIZIO DI FIRMA ELETTRONICA AVANZATA FIRMA SU TABLET DESCRIZIONE DEL SERVIZIO DI FIRMA ELETTRONICA AVANZATA L operatività della Banca con i suoi Clienti normalmente si avvale dell utilizzo di documenti cartacei; detti documenti: abilitano

Dettagli

La firma digitale. Come firmare i documenti informatici MANUALE

La firma digitale. Come firmare i documenti informatici MANUALE Come firmare i documenti informatici MANUALE Sommario Premessa Questo breve manuale intende diffondere al personale e a tutti gli utenti della CCIAA l utilizzo PREMESSA - Le firme elettroniche degli strumenti

Dettagli

DOCUMENTI INFORMATICI E ARCHIVI DIGITALI

DOCUMENTI INFORMATICI E ARCHIVI DIGITALI Prof. Stefano Pigliapoco DOCUMENTI INFORMATICI E ARCHIVI DIGITALI s.pigliapoco@unimc.it Il nuovo codice dell amministrazione digitale (CAD) Il decreto legislativo 30 dicembre 2010, n. 235, adottato a norma

Dettagli

SCHEDA DEL CORSO Titolo: Descrizione: competenze giuridiche e fiscali da un lato, tecniche ed organizzative dall altro.

SCHEDA DEL CORSO Titolo: Descrizione: competenze giuridiche e fiscali da un lato, tecniche ed organizzative dall altro. SCHEDA DEL CORSO Titolo: La gestione elettronica e la dematerializzazione dei documenti. Il Responsabile della La normativa, l operatività nelle aziende e negli studi professionali. Come sfruttare queste

Dettagli

La Bussola Digitale di ICON: come rispettare le norme, evitare le trappole e arrivare vincenti alla meta. Arturo Salvatici

La Bussola Digitale di ICON: come rispettare le norme, evitare le trappole e arrivare vincenti alla meta. Arturo Salvatici La Bussola Digitale di ICON: come rispettare le norme, evitare le trappole e arrivare vincenti alla meta Arturo Salvatici ICON Company Profile Vimercate Azienda presente sul mercato dal 1994 Opera su tutto

Dettagli

Fatturazione elettronica verso PA

Fatturazione elettronica verso PA Fatturazione elettronica verso PA Presentazione delle soluzioni 30 Giugno 2014 Introduzione L impatto della nuova normativa sull organizzazione La Finanziaria del 2008 ha introdotto l obbligo della fatturazione

Dettagli

Gestione dei Documenti del Ciclo Passivo. Intelligent Capture & Exchange

Gestione dei Documenti del Ciclo Passivo. Intelligent Capture & Exchange Gestione dei Documenti del Ciclo Passivo Intelligent Capture & Exchange Agenda Intelligent Capture & Exchange Le possibili soluzioni La gestione dei documenti del ciclo passivo Semplificazione Amministrativa

Dettagli

Corso di formazione sulle novità in tema di digitalizzazione amministrativa, innovazione dei processi e dematerializzazione dei documenti introdotte

Corso di formazione sulle novità in tema di digitalizzazione amministrativa, innovazione dei processi e dematerializzazione dei documenti introdotte Corso di formazione sulle novità in tema di digitalizzazione Corso di formazione sulle novità in tema di digitalizzazione amministrativa, innovazione dei processi e dematerializzazione dei documenti introdotte

Dettagli

L evoluzione del modello del servizio CBI a supporto della P.A.

L evoluzione del modello del servizio CBI a supporto della P.A. CBI 2008 e Forum Internazionale sulla Fattura Elettronica L evoluzione del modello del servizio CBI a supporto della P.A. Luca Poletto Responsabile Product & Marketing Cash management BNL Gruppo BNP Paribas

Dettagli

GIOVANI DOTTORI COMMERCIALISTI

GIOVANI DOTTORI COMMERCIALISTI Gestionale Integrato, tagliato su misura per gli Studi Commerciali e i Consulenti del Lavoro. ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI CIRCOSCRIZIONE DEL TRIBUNALE DI LECCE FONDAZIONE

Dettagli

Premio Innovazione ICT Smau Business Roma. Roma, 24 marzo

Premio Innovazione ICT Smau Business Roma. Roma, 24 marzo Premio Innovazione ICT Smau Business Roma 1 Pierantonio Macola Amministratore Delegato Smau 2 Il nuovo ruolo di Smau In due giorni tutta l innovazione di cui hanno bisogno le imprese e le Pubbliche Amministrazioni

Dettagli

TT Graphometric Signature

TT Graphometric Signature TT Graphometric Signature processo di firma grafometrica Per gestire i documenti informatici nativi che prevedono l apposizione di una o più firme autografe Il nuovo CAD: passo avanti per la dematerializzazione

Dettagli

Documento informatico e dematerializzazione: normativa attuale, modalità operative, evoluzioni

Documento informatico e dematerializzazione: normativa attuale, modalità operative, evoluzioni Documento informatico e dematerializzazione: normativa attuale, modalità operative, evoluzioni massella@cnipa.it Seminario Confindustria Firenze Firenze, 15 gennaio 2009 1 La gestione dei documenti informatici

Dettagli

Fatturazione elettronica per la PA : obbligo normativo e opportunità di business

Fatturazione elettronica per la PA : obbligo normativo e opportunità di business Milano 16 luglio 2008 Fatturazione elettronica per la PA : obbligo normativo e opportunità di business Umberto Zanini Dottore Commercialista e Revisore Contabile www.umbertozanini.it umzanini@tin.it Umberto

Dettagli

La conservazione sostitutiva delle fatture elettroniche ed analogiche

La conservazione sostitutiva delle fatture elettroniche ed analogiche Articolo pubblicato sulla rivista tributaria L IVA n.5/2006 -Wolters Kluver Italia Srl La conservazione sostitutiva delle fatture elettroniche ed analogiche Dott.Giorgio Confente Agenzia delle Entrate

Dettagli

SISTEMI RIS/PACS: AGGIORNAMENTI SUL TEMA

SISTEMI RIS/PACS: AGGIORNAMENTI SUL TEMA SISTEMI RIS/PACS: AGGIORNAMENTI SUL TEMA Firma digitale e conservazione sostitutiva Gabriele Faggioli MIP Politecnico Milano Milano, 18 gennaio 2007 Aspetti introduttivi L evoluzione e la diffusione delle

Dettagli

La Conservazione Sostitutiva dei Libri Contabili alla luce delle novità normative. Relatore Avv. Valentina Frediani

La Conservazione Sostitutiva dei Libri Contabili alla luce delle novità normative. Relatore Avv. Valentina Frediani La Conservazione Sostitutiva dei Libri Contabili alla luce delle novità normative Relatore Avv. Valentina Frediani 2 La conservazione elettronica dei documenti e le formalità da rispettare L argomento

Dettagli

LMC S.p.A. è dal 1994 in Europa, Africa e nel Medio Oriente il partner più

LMC S.p.A. è dal 1994 in Europa, Africa e nel Medio Oriente il partner più DOC CENNI SULLA SOCIETÀ LMC S.p.A. è dal 1994 in Europa, Africa e nel Medio Oriente il partner più rappresentativo della LaserCard Corporation, parte del Gruppo HID Global/Assa Abloy, per le card ed i

Dettagli

Indice. 2. Conservazione digitale a Norma: requisiti e tempistiche ------------------------------------------------------------- 11

Indice. 2. Conservazione digitale a Norma: requisiti e tempistiche ------------------------------------------------------------- 11 1 2 Indice 1.1 Cos è la Conservazione digitale a Norma? --------------------------------------------------------------------------------------------- 6 1.2 Quali sono le condizioni da rispettare, indipendentemente

Dettagli

Documento informatico e firme elettroniche

Documento informatico e firme elettroniche Documento informatico e firme elettroniche Prof. Avv. Giusella Finocchiaro Studio legale Finocchiaro www.studiolegalefinocchiaro.it www.blogstudiolegalefinocchiaro.it Le firme elettroniche Il documento

Dettagli

A cura del Dott. Andrea Cortellazzo, Dottore Commercialista in Padova e Promotore della Rete d Impresa Menocarta.net

A cura del Dott. Andrea Cortellazzo, Dottore Commercialista in Padova e Promotore della Rete d Impresa Menocarta.net A cura del Dott. Andrea Cortellazzo, Dottore Commercialista in Padova e Promotore della Rete d Impresa Menocarta.net Novembre 2014 LA RETE D IMPRESA MENOCARTA.NET Gestione Elettronica Documentale Veneto

Dettagli

Canali e Core Banking

Canali e Core Banking Canali e Core Banking Front End Unico Soluzione integrata per l operatività di filiale Internet e Mobile Banking Soluzioni evolute per la clientela retail anche in mobilità Corporate & Retail Banking Front

Dettagli

NOZIONI INTRODUTTIVE DI CARATTERE DEFINITORIO DEL DOCUMENTO ELETTRONICO E DELLA FIRMA ELETTRONICA. RIFERIMENTI NORMATIVI

NOZIONI INTRODUTTIVE DI CARATTERE DEFINITORIO DEL DOCUMENTO ELETTRONICO E DELLA FIRMA ELETTRONICA. RIFERIMENTI NORMATIVI IL DOCUMENTO ELETTRONICO E LA FIRMA ELETTRONICA (PARTE PRIMA) PROF.SSA FRANCESCA MITE Indice 1 NOZIONI INTRODUTTIVE DI CARATTERE DEFINITORIO DEL DOCUMENTO ELETTRONICO E DELLA FIRMA ELETTRONICA. RIFERIMENTI

Dettagli

DATANET Innovation & Integration

DATANET Innovation & Integration DATANET Innovation & Integration Archiviazione Documenti Fiscali Ciclo Attivo e Passivo La Soluzione di gestione documentale economica, pronta per l integrazione l con il tuo gestionale! Agenda Il Costo

Dettagli

Copyright Esselibri S.p.A.

Copyright Esselibri S.p.A. CAPITOLO SECONDO IL CODICE DELL AMMINISTRAZIONE DIGITALE Sommario: 1. Struttura e finalità del codice dell amministrazione digitale. - 2. La teleamministrazione e l atto elettronico. - 3. Il documento

Dettagli

Il nuovo CAD: luci e ombre Prof. ing. Pierluigi Ridolfi Università di Bologna

Il nuovo CAD: luci e ombre Prof. ing. Pierluigi Ridolfi Università di Bologna Il nuovo CAD: luci e ombre Prof. ing. Pierluigi Ridolfi Università di Bologna Genova Ospedali Galliera 14 ottobre 2011 CAD Dlgs. 7 marzo 2005, n. 82. Modificato e integrato dal Dlgs. 4 aprile 2006, n.

Dettagli

L'ARCHIVIO DIGITALE Documento Elettronico e Firma Digitale

L'ARCHIVIO DIGITALE Documento Elettronico e Firma Digitale L'ARCHIVIO DIGITALE Documento Elettronico e Firma Digitale Docente: http:// massimo@massimofarina.it 1 Documento Elettronico & Firma Digitale La forma elettronica Forma libera e Forma vincolata Firma elettronica

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATICO E FIRME ELETTRONICHE, PAGAMENTI, LIBRI E SCRITTURE

DOCUMENTO INFORMATICO E FIRME ELETTRONICHE, PAGAMENTI, LIBRI E SCRITTURE DOCUMENTO INFORMATICO E FIRME ELETTRONICHE, PAGAMENTI, LIBRI E SCRITTURE Art 1 c. 1., q DEFINIZIONE DI DOCUMENTO INFORMATICO documento informatico: la rappresentazione informatica di atti, fatti o dati

Dettagli

L unica Azienda in Italia con infrastrutture dedicata al Cloud Computing

L unica Azienda in Italia con infrastrutture dedicata al Cloud Computing RECONSULT è una società di servizi con decennale esperienza nel mondo del Credito Cooperativo e in partnership con CloudItalia propone soluzioni innovative per migliorare l efficienza dei processi organizzativi.

Dettagli

La dematerializzazione dei documenti da sottoscrivere allo sportello entra nella P.A. Maggio 2014

La dematerializzazione dei documenti da sottoscrivere allo sportello entra nella P.A. Maggio 2014 La dematerializzazione dei documenti da sottoscrivere allo sportello entra nella P.A. Maggio 2014 Il 2013: fondamentale per la abilitazione normativa della dematerializzazione DPCM22febbraio2013 (GU n.117

Dettagli

Osservatorio sul Documento Digitale

Osservatorio sul Documento Digitale Osservatorio sul Documento Digitale primo rapporto Sintesi dei risultati Aprile 2006 1 INDICE 1 EXECUTIVE SUMMARY... 4 2 OBIETTIVI E METODOLOGIA... 6 3 GESTIONE DOCUMENTALE E DOCUMENTO DIGITALE... 7 4

Dettagli

Dall obbligo normativo all opportunità di business

Dall obbligo normativo all opportunità di business TECNOLOGIE E SOLUZIONI INFORMATICHE Guido Chiara Project Manager TESI SPA Dall obbligo normativo all opportunità di business www.gruppotesi.com L azienda e gli obblighi normativi BCM 196 231 262 SOX Basilea

Dettagli

22-5-2013. GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA Serie generale - n. 118 ALLEGATO C LINEE GUIDA

22-5-2013. GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA Serie generale - n. 118 ALLEGATO C LINEE GUIDA ALLEGATO C LINEE GUIDA 33 SOMMARIO 1. PREMESSA 2. IL DISEGNO COMPLESSIVO 2.1 CONTESTO 2.2 IL SISTEMA DI INTERSCAMBIO 3. LA FATTURAZIONE ELETTRONICA 3.1 ASPETTI GENERALI 3.2 ASPETTI PROCEDURALI 4. LINEE

Dettagli

FATTURA ELETTRONICA. non solo verso la pubblica amministrazione

FATTURA ELETTRONICA. non solo verso la pubblica amministrazione FATTURA ELETTRONICA non solo verso la pubblica amministrazione Fattura Emissione documento IVA cartaceo prestampato personalizzato da tipografia Registrazione documento IVA registri IVA manuali registri

Dettagli

Milano, 21 novembre 2012

Milano, 21 novembre 2012 Fare Fatturazione Elettronica: da obbligo a opportunità Fatturazione Elettronica: da obbligo a opportunità IVA Recepimento della direttiva 2010/45/UE A partire dal 1 gennaio 2013 dovranno entrare in vigore

Dettagli

C.C.I.A.A. DI PADOVA 29 NOVEMBRE 2011 LA DEMATERIALIZZAZIONE DEI LIBRI CONTABILI

C.C.I.A.A. DI PADOVA 29 NOVEMBRE 2011 LA DEMATERIALIZZAZIONE DEI LIBRI CONTABILI C.C.I.A.A. DI PADOVA 29 NOVEMBRE 2011 LA DEMATERIALIZZAZIONE DEI LIBRI CONTABILI GLI ARGOMENTI DI OGGI Processi e definizioni Informatiche Normative Dematerializzazione di documenti e scritture Nella gestione

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli