Convenzione per attività di collaborazione professionale per prestazioni di ingegneria clinica.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Convenzione per attività di collaborazione professionale per prestazioni di ingegneria clinica."

Transcript

1 DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE numero data Oggetto: Convenzione per attività di collaborazione professionale per prestazioni di ingegneria clinica. Esercizio Conto Centro di Costo Sottoconto n Budget: - Assegnato Utilizzato - Presente Atto - Residuo Ovvero schema allegato UOC Atti e Procedimenti Giuridico Amministrativi Contratti e Convenzioni Estensore Il Responsabile del procedimento Data Firma Il Direttore Data Firma Scostamento Budget NO SI Proposta n del Il Direttore del Bilancio Data PARERE DEL DIRETTORE SANITARIO PARERE DEL DIRETTORE AMMINISTRATIVO Data Data IL DIRETTORE SANITARIO Dott. Stefano Pompili IL DIRETTORE AMMINISTRATIVO Dott. Massimiliano Gerli La presente deliberazione si compone di n di cui n pagine di allegati e una pagine attestante la pubblicazione e l esecutività che ne formano parte integrante e sostanziale.

2 Esercizio 2014 Conto Centro di Costo Sottoconto n Budget: - Assegnato Utilizzato Presente Atto ,00 - Residuo Ovvero schema allegato Esercizio 2015 Conto Centro di Costo Sottoconto n Budget: - Assegnato - Utilizzato - Presente Atto ,00 - Residuo Ovvero schema allegato Scostamento Budget NO SI Scostamento Budget NO SI Il Direttore del Bilancio Data: Il Direttore del Bilancio Data:

3 La U.o.c. Atti e Procedimenti Giuridico Amministrativi Contratti e Convenzioni VISTO VISTO il decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 502 e successive modificazioni ed integrazioni; l art. 7 comma 6 e 6 bis del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165 e s.m.i. nella parte in cui consente alle Pubbliche Amministrazioni di ricorrere a professionalità esterne, in mancanza di adeguate risorse interne, per fronteggiare temporanee esigenze istituzionali e, conseguente, di stipulare contratti di natura occasionale o coordinata e continuativa, con esperti di particolare e comprovata specializzazione universitaria; che, peraltro, detto art. 7 indica espressamente i seguenti presupposti di legittimità in cui è possibile ricorrere ad incarichi di consulenza: - l'oggetto della prestazione deve corrispondere alle competenze attribuite dall'ordinamento all'amministrazione conferente, ad obiettivi e progetti specifici e determinati e deve risultare coerente con le esigenze di funzionalità dell'amministrazione conferente; - l'amministrazione deve preliminarmente accertare l'impossibilità oggettiva di utilizzare le risorse umane disponibili al suo interno; - la prestazione deve essere di natura temporanea e altamente qualificata; - devono essere preventivamente determinati durata, luogo, oggetto e compenso della collaborazione. CONSIDERATO CONSIDERATO che la Regione Lazio, con nota prot. n del 18/07/2014, ha richiamato quanto disposto dal citato art. 7 comma 6 e 6 bis del d.lgs. 165/2001, in merito al conferimento di incarichi di consulenza ribadendo, peraltro, quanto specificatamente indicato dalla Corte dei Conti, Sez. I, con sentenza 2 settembre 2008, n. 393, per ciò che attiene i criteri in base ai quali è possibile affidare detti incarichi di consulenza; che nei casi di urgenza ed unicità delle prestazioni, anche sotto il profilo soggettivo, è possibile derogare all utilizzo delle procedure comparative per la scelta del consulente; che questa Azienda non dispone attualmente della necessaria professionalità indispensabile alla gestione di un Servizio di Ingegneria Clinica, la cui regolare ed efficiente attività risulta imprescindibile per il corretto svolgimento dei propri compiti istituzionali, nonché per assicurare il pieno rispetto della normativa vigente in materia, a garanzia dei livelli di qualità delle prestazioni; ATTESO che l Ing. Stefano Lazzari, dal 29/10/2001 al 29/10/2012 ha ricoperto, senza soluzione di continuità, l incarico di Dirigente ingegnere clinico presso questa Azienda Ospedaliera; Deliberazione n. del 1

4 CONSIDERATA RITENUTO anche l urgenza di avvalersi di una figura professionale con competenze specifiche in ragione dell imminente apertura, presso questa Azienda Ospedaliera, del nuovo Polo Oncoematologico; di poter individuare, nelle more dell adozione dell atto aziendale, l Ingegneria Clinica in Staff alla Direzione Sanitaria Aziendale per quanto attiene la programmazione e pianificazione degli acquisti di apparecchiature elettromedicali; di assegnare alla UOC Approvvigionamenti e Gestione Procedure e Contratti per il Programma Edilizio tutte le iniziative necessarie a porre in essere le procedure di gara inerenti le attività dell Ingegneria Clinica; RITENUTO ATTESTATO ATTESTATO pertanto, di dover procedere al conferimento di un incarico di collaborazione professionale, per la durata di anni uno, per attività di ingegneria clinica all Ing. Stefano Lazzari nell ambito di un rapporto convenzionale, come da schema allegato quale parte integrante e sostanziale del presente provvedimento; che il presente provvedimento, a seguito dell istruttoria effettuata, nella forma e nella sostanza è totalmente legittimo e utile per il servizio pubblico, ai sensi dell art. 1 della legge 20/94 e successive modifiche ed integrazioni, nonché alla stregua dei criteri di economicità e di efficacia di cui all art. 1 della legge 241/90 e successive modifiche ed integrazioni; in particolare che il presente provvedimento è stato predisposto nel pieno rispetto delle indicazioni e dei vincoli stabiliti dai decreti del Commissario ad acta per la realizzazione del Piano di Rientro dal disavanzo del settore sanitario della Regione Lazio; PROPONE Per i motivi espressi in narrativa che formano parte integrante e sostanziale del presente provvedimento: di procedere alla stipula della convenzione con l Ing. Stefano Lazzari, che disciplini l erogazione di prestazioni attinenti l ingegneria clinica, della durata di un anno a decorrere dalla data di stipula; di disporre che la convenzione, composta di n. 8 (otto) articoli, venga allegata al presente provvedimento e ne costituisca parte integrante e sostanziale; Deliberazione n. del 2

5 di corrispondere all Ing. Stefano Lazzari, professionista incaricato, per l attività di consulenza prestata, un compenso omnicomprensivo mensile di 3.206,00 + 4% INERCASSA + 22% IVA per un totale di 3.806,00, previo presentazione di fattura; di individuare il Direttore Sanitario quale responsabile della corretta esecuzione della presente convenzione assumendo piena responsabilità in termini di spesa e liquidazione; di stabilire che il costo totale presunto derivante dal presente provvedimento, per l anno 2014, è pari ad ,25 e trova riferimento al conto n ( altre collaborazioni e prestazioni di lavoro area non sanitaria) del bilancio 2014; di stabilire che il costo totale presunto derivante dal presente provvedimento, per l anno 2015, è pari ad ,00 e trova riferimento al conto n ( altre collaborazioni e prestazioni di lavoro area non sanitaria) del bilancio L onere di ,25 derivante dal presente provvedimento trova riferimento sulla macro 6, conto , sub. 41 del bilancio IL DIRETTORE DELLA U.O.C. Deliberazione n. del 3

6 IL DIRETTORE GENERALE VISTO il Decreto Legislativo 30 dicembre 1992, n. 502 e successive modificazioni ed integrazioni; IN VIRTU dei poteri conferitigli con decreto del Presidente della Regione Lazio n. T00031 del 30 gennaio 2014; PRESO ATTO che il Dirigente proponente il presente provvedimento, sottoscrivendolo, attesta che lo stesso a seguito dell istruttoria effettuata, nella forma e nella sostanza è totalmente legittimo e utile per il servizio pubblico, ai sensi dell art. 1 della legge 20/94 e successive modifiche ed integrazioni, nonché alla stregua dei criteri di economicità e di efficacia di cui all art. 1 della legge 241/90 e successive modifiche ed integrazioni; PRESO ATTO altresì che il Dirigente proponente il presente provvedimento, sottoscrivendolo attesta, in particolare, che lo stesso è stato predisposto nel pieno rispetto delle indicazioni e dei vincoli stabiliti dai decreti del Commissario ad acta per la realizzazione del Piano di Rientro dal disavanzo del settore sanitario della Regione Lazio; VISTO il parere favorevole del Direttore Sanitario e del Direttore Amministrativo, ritenuto di dover procedere DELIBERA di approvare la proposta così come formulata, rendendola disposto. La U.O.C. Atti e Procedimenti Giuridico Amministrativi Contratti e Convenzioni curerà tutti gli adempimenti per l esecuzione della presente deliberazione. IL DIRETTORE GENERALE Dr.ssa Ilde Coiro Deliberazione n. del 4

7 CONVENZIONE PER ATTIVITÀ DI COLLABORAZIONE PROFESSIONALE PER PRESTAZIONI DI INGEGNERIA CLINICA TRA L'Azienda Ospedaliera Complesso Ospedaliero San Giovanni - Addolorata di Roma (in seguito denominata Azienda ), codice fiscale e partita IVA , in persona del Direttore Generale Dr.ssa Ilde Coiro, domiciliato per la carica in Via dell'amba Aradam, Roma E Il Dott. Ing. STEFANO LAZZARI (di seguito denominato il professionista ), nato a San Benedetto del Tronto (AP) il , residente in Via Roberto Malatesta, Roma, partita IVA n PREMESSO CHE questa Azienda, a decorrere dal , non è più dotata della figura professionale dell ingegnere clinico, essendo scaduto l incarico in precedenza ricoperto dall Ing. Stefano Lazzari, assunto in data , con la qualifica di Dirigente, ai sensi del dell art. 15 septies del D.L.vo , n. 165 e s.m.i; nell ambito delle Strutture aziendali preposte alla programmazione ed alla manutenzione del patrimonio immobiliare e tecnologico dell Azienda, nel rispetto della qualifica dirigenziale e dei compiti assegnati, nel periodo di servizio sopra riportato (dal al ), l Ing. Stefano Lazzari ha provveduto alla costituzione e realizzazione della forma organizzativa del servizio di Ingegneria Clinica, con riferimento a: - i piani di programmazione e sviluppo tecnologico; - gli aspetti gestionali e manutentivi (per un patrimonio tecnologico clinico aziendale che ammonta a circa ,00=); - l adeguamento ed il mantenimento dell efficienza clinica delle attrezzature aziendali; in particolare, nell ambito del progetto di ristrutturazione ospedaliera (ex art. 20 L. n. 67/88), l Ing. Stefano Lazzari ha collaborato alla definizione delle attrezzature di alta e media tecnologia, da acquisire attraverso la richiesta di specifici finanziamenti, curando, tra l altro: - la definizione del Modello Tecnologico Clinico del Dipartimento di Oncoematologia realizzato con finanziamento ex art. 20, L. 67/88 Schede 167/B e 170, per un valore patrimoniale pari ad ,00 al netto di IVA; - l acquisizione delle attrezzature di supporto (ex DGR n. 696 del finanziamento per acquisizione ed istallazione della Tomoterapia presso il Dipartimento di

8 Oncoematologia, per un valore patrimoniale pari ad ,00 al netto di IVA ; ex DGR n del finanziamento per la fornitura in opera di una TAC simulatore per un valore di ,00 oltre IVA); sono stati ultimati i lavori di completamento del Dipartimento di Oncoematologia e devono essere eseguite e completate le necessarie procedure di collaudo, dovendosi, entro la fine del mese di ottobre del corrente anno, dare ufficialmente avvio all attività del Dipartimento; questa Azienda non dispone attualmente di un Servizio di Ingegneria Clinica, il quale risulta imprescindibile per il regolare e corretto svolgimento dei propri compiti istituzionali, nonché per assicurare il pieno rispetto della normativa legislativa e regolamentare vigente in materia; per far fronte a tale carenza organizzativa e professionale è fondamentale acquisire le prestazioni specifiche e altamente qualificate sopra menzionate, a supporto di tutte le Strutture Aziendali impegnate nell espletamento dei loro compiti istituzionali; a tale fine la Direzione Aziendale reputa opportuno procedere alla instaurazione di un rapporto di collaborazione professionale con l Ing. Stefano Lazzari, in ragione dell esperienza di lungo corso acquisita negli oltre dieci anni di servizio prestati presso questa Azienda e per la competenza e professionalità maturate nel settore, come si evince dal curriculum formativo e professionale, depositato agli atti di questa Azienda; l Ing. Stefano Lazzari ha espresso la propria disponibilità alla stipula di un apposita convenzione per collaborazione professionale; SI CONVIENE E STIPULA QUANTO SEGUE Art. 1 La premessa è parte integrante della presente convenzione. Art. 2 OGGETTO DELLA CONSULENZA Le attività principali che formano oggetto della presente convenzione: programmazione e sviluppo nel processo tecnologico e clinico, da realizzare attraverso la predisposizione di specifici programmi relativi a finanziamenti pubblici europei, nazionali e regionali, in particolare ai sensi dell art. 19 della L.R , n. 27;

9 nell ambito di tale attività ausilio alle UU.OO.CC. aziendali nella programmazione in materia di acquisti di attrezzature biomedicali, di investimenti infrastrutturali e tecnologici di pertinenza, anche attraverso la redazione di appositi atti e provvedimenti amministrativi; verifica della qualità delle prestazioni fornite dall Azienda nell ambito della gestione e programmazione del patrimonio tecnologico clinico, secondo i parametri della normativa eurepea ISO 9001, in particolare mediante la cura del processo di accreditamento dell Azienda, in tale ambito: - effettuazione di indagini di mercato sulla appropriatezza delle attrezzature cliniche in rapporto alla domanda di prestazione; - gestione delle attività procedurali ed esecutive di manutenzione e ristrutturazione ospedaliera, relative alle attrezzature cliniche. Art. 3 MODALITA' DI SVOLGIMENTO DELL'ATTIVITA' L'attività di consulenza professionale del professionista incaricato sarà prestata compatibilmente con l'orario di lavoro e con le esigenze dell Azienda. Le prestazioni verranno eseguite presso l Azienda Ospedaliera che metterà a disposizione i locali e le attrezzature necessarie. Il professionista garantisce la presenza quotidiana in ragione delle esigenze aziendali. Il professionista dovrà espletare la sua attività di collaborazione in staff alla Direzione Sanitaria Aziendale alla quale, con cadenza trimestrale, dovrà presentare una relazione riepilogativa delle iniziative intraprese e svolte. Il professionista dovrà fare riferimento per l attività di programmazione alla Direzione Sanitaria e per l attività procedurale in materia di acquisti di attrezzature biomedicali, di investimenti infrastrutturali e tecnologici di pertinenza al Direttore della UOC Approvvigionamenti e Gestione Procedure e Contratti per il Programma Edilizio Art. 4 COMPENSO L Azienda si impegna a corrispondere, a seguito di presentazione della fattura, al professionista per l'attività prestata, un compenso mensile netto di 3.206,00 + INARCASSA 4% + IVA 22% 20%.

10 Art. 5 MODALITÀ DI PAGAMENTO Il corrispettivo di cui all'art. 4 sarà pagato entro il termine perentorio di 30 giorni dalla data della fattura emessa mensilmente dal professionista. Art. 6 DURATA La presente convenzione ha durata di 1 (uno) anno a decorrere dalla data di sottoscrizione, con la possibilità di rinnovo, da parte dell'azienda, di un ulteriore anno. Art. 7 TRATTAMENTO DATI Il professionista, ai sensi del D.Lgs. 196/03 (c.d. Codice sulla privacy), potrà utilizzare i dati dell Azienda solo ed esclusivamente ai fini dell espletamento dell attività di cui alla presente convenzione e comunque nel rispetto del principio di necessità di cui all'art. 3 del Codice medesimo. Tutti i dati e le informazioni di cui il professionista entrerà in possesso in ragione della presente convenzione, sia in occasione dell'attività, sia in relazione alla sua presenza nei locali dell'azienda, dovranno essere considerati riservati ed è fatto assoluto divieto di divulgarli in qualsiasi modo ed in qualsiasi forma non necessaria all'espletamento dell'attività di cui alla stessa convenzione, secondo la normativa vigente in materia. Art. 8 ASPETTI FISCALI La presente convenzione verrà registrata solo in caso d uso a cura della parte interessata. Le eventuali modifiche dettate da diversi presupposti normativi ovvero da mutate condizioni operative devono essere proposte ed approvate con atto scritto da entrambe le parti. Roma, Il Professionista (Dott. Ing. Stefano Lazzari) Azienda Ospedaliera Complesso Ospedaliero San Giovanni Addolorata Il Direttore Generale (Dr.ssa Ilde Coiro)

11

Il Direttore della U.o.c. Dr.ssa Floriana Rosati

Il Direttore della U.o.c. Dr.ssa Floriana Rosati DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Numero data Oggetto: Inquadramento nel profilo professionale di Operatore socio sanitario cat. B, livello economico Bs, in applicazione dell art. 17, comma terzo, del

Dettagli

Il Direttore della U.o.c. Dr.ssa Floriana Rosati. Scostamento Budget NO Proposta n del

Il Direttore della U.o.c. Dr.ssa Floriana Rosati. Scostamento Budget NO Proposta n del DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Numero data Oggetto: Rinnovo del contratto individuale di lavoro, in atto, a tempo determinato nel profilo di Dirigente Medico disciplina di Neonatologia con la Dott.ssa

Dettagli

U.O.S. : Formazione Risorse Umane

U.O.S. : Formazione Risorse Umane DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Numero data Oggetto: Biblioteca Alessandro Liberati del SSR del Lazio : accordo di collaborazione con il Dipartimento di Epidemiologia della ASL RM E. Liquidazione

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE - ------------------------------------------------.. numero data Oggetto: Philips Medical Systems Spa Affidamento del servizio di manutenzione di n.1 Tomografo a Risonanza

Dettagli

U.O.C. Acquisizione di Beni e Servizi. Esercizio 2015 Conto 5020203. Centro di Costo-

U.O.C. Acquisizione di Beni e Servizi. Esercizio 2015 Conto 5020203. Centro di Costo- + DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Numero data Oggetto: Corsi per la Formazione Obbligatoria per il personale dell Azienda Ospedaliera San Giovanni-Addolorata in materia di salute e sicurezza ai sensi

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Numero data Oggetto: Approvazione della previsione di spesa per l importo di 15.000,00 (IVA inclusa) per le utenze di gas metano intestate all Azienda Ospedaliera San

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE - -------------------------------------------------------------------- ----------------------------------------------------------- numero data Oggetto: Regolazione

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Numero data. Estensore. Il Direttore della U.o.c. Dr.ssa Floriana Rosati

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Numero data. Estensore. Il Direttore della U.o.c. Dr.ssa Floriana Rosati DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Numero data Oggetto: Nulla osta al trasferimento presso l Azienda USL Frosinone della dipendente Sig.ra Roberta Paniccia, CPS Infermiere. Esercizio 2015 Conto -----------------------------------------

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Numero data Oggetto: Approvazione del Piano annuale di Risk Management (PARM): Gestione del Rischio Clinico e delle Infezioni correlate all assistenza (ICA) - 2015

Dettagli

REGIONE LAZIO AZIENDA OSPEDALIERA COMPLESSO OSPEDALIERO SAN GIOVANNI ADDOLORATA L.R. Lazio 16.06.94, n. 18 D.G.R. Lazio 30.06.94, n.

REGIONE LAZIO AZIENDA OSPEDALIERA COMPLESSO OSPEDALIERO SAN GIOVANNI ADDOLORATA L.R. Lazio 16.06.94, n. 18 D.G.R. Lazio 30.06.94, n. REGIONE LAZIO AZIENDA OSPEDALIERA COMPLESSO OSPEDALIERO SAN GIOVANNI ADDOLORATA L.R. Lazio 16.06.94, n. 18 D.G.R. Lazio 30.06.94, n. 5163 DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. DEL Oggetto: Tribunale

Dettagli

Ovvero schema allegato Scostamento Budget NO Proposta n del

Ovvero schema allegato Scostamento Budget NO Proposta n del DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Numero data Oggetto: Accorpamento delle risorse umane, strutturali e tecnologiche nonché delle attività in carico alla Uosd Banca degli Occhi con la U.O.C. di Oftalmologia

Dettagli

Estensore. Il Direttore della U.o.c. Scostamento Budget NO Proposta n del

Estensore. Il Direttore della U.o.c. Scostamento Budget NO Proposta n del DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Numero data Oggetto: Artt. 25 e 26 CCNL 2002/2005 - Area della Dirigenza Medica - Verifica e valutazione dei dirigenti medici Dott.ssa Paola Scavina, Dirigente Medico

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Numero data Oggetto: Ottemperanza atto di precetto su Sentenza del Tribunale Civile di Roma Sez. Lavoro n. 8471/2014 in esito a ricorso n. 34337/12 RG ex dipendente

Dettagli

Centro di Costo Sottoconto n Budget: - Assegnato - Utilizzato - Presente Atto - Residuo. Il Responsabile del procedimento. Ing. Virginia Caracciolo

Centro di Costo Sottoconto n Budget: - Assegnato - Utilizzato - Presente Atto - Residuo. Il Responsabile del procedimento. Ing. Virginia Caracciolo DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE - ---------------------------------------------------------------------- numero data Oggetto: ordine diretto di acquisto sul Mercato Elettronico della P.A. per l'acquisizione

Dettagli

DETERMINAZIONE numero del U.O.S.D PROPONENTE: U.O.S.D AFFARI GENERALI

DETERMINAZIONE numero del U.O.S.D PROPONENTE: U.O.S.D AFFARI GENERALI + DETERMINAZIONE numero del U.O.S.D PROPONENTE: U.O.S.D AFFARI GENERALI Oggetto: Servizio Postale Affidamento diretto del servizio ai sensi dell art. 125. comma 11 ultima parte D.L.vo 163/2006 e s.m.i.

Dettagli

Estensore. Esercizio 2015 Conto 5010201. Centro di Costo - Sottoconto n 501020107 Budget: - Assegnato. - Utilizzato. - Presente Atto 808,84

Estensore. Esercizio 2015 Conto 5010201. Centro di Costo - Sottoconto n 501020107 Budget: - Assegnato. - Utilizzato. - Presente Atto 808,84 + DETERMINAZIONE numero del U.O.C. PROPONENTE: ACQUISIZIONE BENI E SERVIZI Oggetto: Affidamento ex art. 125 Dlgs n. 163 del 12/04/2006 e smi della fornitura di n. 2 borse isotermiche per il trasporto dei

Dettagli

+SiSTEMA. ianltarjo REGfOt~AtE

+SiSTEMA. ianltarjo REGfOt~AtE +SiSTEMA. ianltarjo REGfOt~AtE AZIENDA SAN GIOVANNI OSPEDALI ERA ADDOLORATA DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 2.165 )P;:,i DEL Oggetto: Tribunale Civile di Roma: Atto di citazione promosso dal Sig.

Dettagli

~~ (1~a.e. Estensore (Donata Fraioli)

~~ (1~a.e. Estensore (Donata Fraioli) r + AZIENDA OSPEDALIERA SAN GIOVANNI ADDOLORATA U.O.C.Atti f. ocedimenti Giu l. rid.", ~,","' ttieem'one~. LAZIO-C DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE umer-o 3 Oggetto: Ditta Elettronica Bio Medicare

Dettagli

il Decreto Legislativo 30 dicembre 1992, n. 502 e successive modificazioni ed integrazioni;

il Decreto Legislativo 30 dicembre 1992, n. 502 e successive modificazioni ed integrazioni; DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Numero data Oggetto: Borsa di studio presso U.O.C. Ematologia: Progetto 1 Sindromi mielodisplastiche dell adulto nell area di Roma e del Lazio: valutazione delle caratteristiche

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. DEL

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. DEL DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. DEL Oggetto: Corte di Appello di Roma: Sentenza n. 4265/2014; Tribunale Civile di Roma: Sentenza n. 25615/2009 Avv. Elisabetta Pace, Procuratore antistatario, Sigg.

Dettagli

~:APt ~ -t\ D", :<. 5 ':l, I ')~ l, DataAlf/Ot)/lLJ!' 2 B MAG, 2015 --.J51J3~~Q ~ 2.252,00~ f'-<:lvq(là,j I:J ùi. fr;~mero.

~:APt ~ -t\ D, :<. 5 ':l, I ')~ l, DataAlf/Ot)/lLJ!' 2 B MAG, 2015 --.J51J3~~Q ~ 2.252,00~ f'-<:lvq(là,j I:J ùi. fr;~mero. OSPEDALIERA.+AZIENDA SAN GIOVANNI ADDOLORATA DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE _4.L~/!Hi.... fr;~mero 2 B MAG, 2015 Oggetto; Sinistro n. 53/2014. Liquidazione della somma di 2.252,00 al sig. D.A.S.

Dettagli

Data \O! OL..2.9/C; Firma, Data 19. O L,. 2ol'; Firma. Proposta no_~2. del

Data \O! OL..2.9/C; Firma, Data 19. O L,. 2ol'; Firma. Proposta no_~2. del + 5ISTEi".A 5ANIT'IRIO REGION~.u; AZIENDA OSPEDALIERA SAN GIOVANNI ADDOLORATA DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE 2.-28 11>

Dettagli

Estensore Fabiana Ianni

Estensore Fabiana Ianni + DETERMINAZIONE numero U.O.S.D. PROPONENTE: Affari Generali Oggetto: Dipendente Dr. Alfio Pulvirenti, C.p.s. massaggiatore - autorizzazione a svolgere in data 06.11.2015 l incarico retribuito di Commissario-rappresentante

Dettagli

U.O.C. PROPONENTE: U.O.C. Atti e Procedimenti Giuridico Amministrativi, Contratti e Convenzioni

U.O.C. PROPONENTE: U.O.C. Atti e Procedimenti Giuridico Amministrativi, Contratti e Convenzioni + DETERMINAZIONE numero U.O.C. PROPONENTE: U.O.C. Atti e Procedimenti Giuridico Amministrativi, Contratti e Convenzioni Oggetto: Dipendente Sig.ra Ledda Roberta, C.p.s. Infermiere - Autorizzazione a svolgere

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE il'54 I ~\um,m 2 B MAG. 2015 data

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE il'54 I ~\um,m 2 B MAG. 2015 data SiSTEHA SAN'T;,JlJO REGIONALE AZIENDA OSPEDALIERA SAN GIOVANNI ADDOLORATA DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE il'54 I ~\um,m 2 B MAG. 2015 data Oggetto: OPIS Srl - Presa d'atto dell'addendum n. l alla

Dettagli

REGIONE LAZIO AZIENDA OSPEDALIERA COMPLESSO OSPEDALIERO SAN GIOVANNI ADDOLORATA L.R. Lazio 16.06.94, n. 18 -D.G.R Lazio 30.06.94, n. 5163.

REGIONE LAZIO AZIENDA OSPEDALIERA COMPLESSO OSPEDALIERO SAN GIOVANNI ADDOLORATA L.R. Lazio 16.06.94, n. 18 -D.G.R Lazio 30.06.94, n. 5163. REGIONE LAZIO AZIENDA OSPEDALIERA COMPLESSO OSPEDALIERO SAN GIOVANNI ADDOLORATA L.R. Lazio 16.06.94, n. 18 -D.G.R Lazio 30.06.94, n. 5163 R"GIONI'. LAZIO l \ DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE JiJ9-1Jl)_~

Dettagli

U.O.C. PROPONENTE: U.O.C. Atti e Procedimenti Giuridico Amministrativi, Contratti e Convenzioni

U.O.C. PROPONENTE: U.O.C. Atti e Procedimenti Giuridico Amministrativi, Contratti e Convenzioni + DETERMINAZIONE numero U.O.C. PROPONENTE: U.O.C. Atti e Procedimenti Giuridico Amministrativi, Contratti e Convenzioni Oggetto: Dipendente Sig.ra Colelli Emanuella, C.p.s.e. Capo Sala - autorizzazione

Dettagli

U.O.C. PROPONENTE: U.O.C. Atti e Procedimenti Giuridico Amministrativi, Contratti e Convenzioni

U.O.C. PROPONENTE: U.O.C. Atti e Procedimenti Giuridico Amministrativi, Contratti e Convenzioni + DETERMINAZIONE numero U.O.C. PROPONENTE: U.O.C. Atti e Procedimenti Giuridico Amministrativi, Contratti e Convenzioni Oggetto: Dipendente Sig.ra Sferrazza Silvia, C.p.s. Infermiere - autorizzazione a

Dettagli

REGIONE DEL VENETO ISTITUTO ONCOLOGICO VENETO I.R.C.C.S.

REGIONE DEL VENETO ISTITUTO ONCOLOGICO VENETO I.R.C.C.S. REGIONE DEL VENETO ISTITUTO ONCOLOGICO VENETO I.R.C.C.S. Regolamento aziendale per la disciplina delle procedure comparative per il conferimento di incarichi di collaborazione a norma dell articolo 7,

Dettagli

Determinazione n. 1661 del 27/08/2013

Determinazione n. 1661 del 27/08/2013 COPIA dell ORIGINALE Prot. N. 64756/ 2013 Determinazione n. 1661 del 27/08/2013 OGGETTO: AVVISO PUBBLICO DI PROCEDURA COMPARATIVA PER IL CONFERIMENTO DI N. 8 INCARICHI DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

Dettagli

AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE DI RAVENNA DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE. N.: 646 Ravenna, 05.11.2009 Pubblicata il 5.11.

AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE DI RAVENNA DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE. N.: 646 Ravenna, 05.11.2009 Pubblicata il 5.11. AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE DI RAVENNA DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N.: 646 Ravenna, 05.11.2009 Pubblicata il 5.11.2009 APPROVAZIONE VERBALE E GRADUATORIA DEL GRUPPO TECNICO PER LA VALUTAZIONE

Dettagli

AZIENDA ULSS 20 DI VERONA

AZIENDA ULSS 20 DI VERONA AZIENDA ULSS 20 DI VERONA Sede legale: via Valverde n. 42-37122 Verona - tel. 045/8075511 Fax 045/8075640 Deliberazione del Direttore Generale n. 53 del 30/01/2015 Il Direttore Generale dell.azienda U.L.S.S.

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE DI RAVENNA DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Anno 2013 N. 140 Data 02/05/2013 PRESA D'ATTO DEL VERBALE E GRADUATORIA FORMULATA DALLA COMMISSIONE ESAMINATRICE IN ESITO

Dettagli

REGIONE LAZIO AZIENDA OSPEDALIERA COMPLESSO OSPEDALIERO SAN GIOVANNI ADDOLORATA L-R. Lazio 1606,94, n, 18 - D,G.R. Lazio 30.06.

REGIONE LAZIO AZIENDA OSPEDALIERA COMPLESSO OSPEDALIERO SAN GIOVANNI ADDOLORATA L-R. Lazio 1606,94, n, 18 - D,G.R. Lazio 30.06. REGIONE LAZIO AZIENDA OSPEDALIERA COMPLESSO OSPEDALIERO SAN GIOVANNI ADDOLORATA L-R. Lazio 1606,94, n, 18 - D,G.R. Lazio 30.06.94, n, 5163 DELIBERA 62.0~i:. 1 9 A~ 2012 ----- -Q-------------- numer data

Dettagli

PROVINCIA DI ASTI Medaglia d oro al valor militare

PROVINCIA DI ASTI Medaglia d oro al valor militare PROVINCIA DI ASTI Medaglia d oro al valor militare SERVIZIO TRASPORTI,PROTEZIONE CIVILE E SICUREZZA UFFICIO PROTEZIONE CIVILE N. meccanografico DT008-162-2010 del 10/12/2010 N. determina 6536 del 27/12/2010

Dettagli

Delibera 2013/0000318 del 20/12/2013 (Allegato) Pagina 1 di 6

Delibera 2013/0000318 del 20/12/2013 (Allegato) Pagina 1 di 6 Delibera 2013/0000318 del 20/12/2013 (Allegato) Pagina 1 di 6 REGOLAMENTO IN MATERIA DI CONFERIMENTO DI INCARICHI LIBERO PROFESSIONALI, DI COLLABORAZIONE, OCCASIONALI E 15 septies D.Lgs. 502/1992 PRESSO

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE. N 118 del 05 MARZO 2015

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE. N 118 del 05 MARZO 2015 DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N 118 del 05 MARZO 2015 Struttura proponente: U.O.C. Gestione Affari Generali. Oggetto: Gara 2/15 - Lavori di manutenzione biennale degli edifici, delle aule e delle

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE. N 144 del 18 MARZO 2015

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE. N 144 del 18 MARZO 2015 Ufficio Reclutamento Personale DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N 144 del 18 MARZO 2015 Struttura proponente: U.O.C. Gestione Risorse Umane Oggetto: Bando per il conferimento di n. 1 (uno) incarico

Dettagli

ç~, Firm\J~~C~~~ ds\ biti,? ,l') ~tll iteseqll

ç~, Firm\J~~C~~~ ds\ biti,? ,l') ~tll iteseqll '. + SISTEMA, SANITARIQ F\EGfONAtE AZIENDA OSPEDALIERA SAN GIOVANNI ADDOLORATA DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Oggetto: ordine diretto di acquisto sul Mercato Elettronico della P.A. per l'acquisizione

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO

DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO n. 431 del 22.07.2015 Struttura proponente: U.O.C. Gestione delle risorse umane. Oggetto: - Costituzione (*) del Fondo per il trattamento accessorio legato alle

Dettagli

Regione Piemonte - Azienda Sanitaria Locale CN2 Alba Bra. D e t e r m i n a z i o n e D i r e t t o r i a l e

Regione Piemonte - Azienda Sanitaria Locale CN2 Alba Bra. D e t e r m i n a z i o n e D i r e t t o r i a l e avviso_commercialista i:\delibere\delibere da pubblicare\delib2011\1042.doc D e t e r m i n a z i o n e D i r e t t o r i a l e NUMERO GENERALE 1042 CODICE PROPOSTA BUDGET ADOTT. ANNO PROGR. 000 PER 11

Dettagli

COMUNE DI ALTOPASCIO

COMUNE DI ALTOPASCIO COMUNE DI ALTOPASCIO PROVINCIA DI LUCCA Criteri per il conferimento di incarichi individuali con contratti di lavoro autonomo, di natura occasionale o coordinata e continuativa ed il conferimento di incarichi

Dettagli

DETERMINAZIONE N. DEL i IL DIRETTORE

DETERMINAZIONE N. DEL i IL DIRETTORE Area Pianificazione e Gestione del Territorio Servizio Opere Pubbliche Via Giovanni Pisano, 12-59100 Prato Tel. 0574 5341 Fax 0574 534329 DETERMINAZIONE N. DEL i OGGETTO: SERVIZIO OPERE PUBBLICHE Assistenza

Dettagli

AZIENDA ULSS 20 DI VERONA

AZIENDA ULSS 20 DI VERONA AZIENDA ULSS 20 DI VERONA Sede legale: via Valverde n. 42-37122 Verona - tel. 045/8075511 Fax 045/8075640 Deliberazione del Direttore Generale n. 211 del 17/04/2014 Il Direttore Generale dell.azienda U.L.S.S.

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. Nr. GENERALE 344 SETTORE Settore Programmazione Economico Finanziario e Fiscalità NR. SETTORIALE 40 DEL 01/04/2015

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. Nr. GENERALE 344 SETTORE Settore Programmazione Economico Finanziario e Fiscalità NR. SETTORIALE 40 DEL 01/04/2015 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Originale Nr. GENERALE 344 SETTORE Settore Programmazione Economico Finanziario e Fiscalità NR. SETTORIALE 40 DEL 01/04/2015 OGGETTO: AFFIDAMENTO, PER L ANNO 2015, IN FAVORE

Dettagli

REGOLAMENTO AZIENDALE PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI A PERSONALE ESTERNO ALL AMMINISTRAZIONE

REGOLAMENTO AZIENDALE PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI A PERSONALE ESTERNO ALL AMMINISTRAZIONE REGOLAMENTO AZIENDALE PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI A PERSONALE ESTERNO ALL AMMINISTRAZIONE Articolo1. Fonti normative..1 Articolo 2. Oggetto.1 Articolo 3. Presupposti 2 Articolo 4. Procedimento per

Dettagli

COMUNE DI CAMPONOGARA Provincia di VENEZIA

COMUNE DI CAMPONOGARA Provincia di VENEZIA COMUNE DI CAMPONOGARA Provincia di VENEZIA COPIA UNITA OPERATIVA COMPLESSA: RAGIONERIA DETERMINAZIONE DI IMPEGNO E LIQUIDAZIONE Numero 693 del Registro delle Determinazioni Data 22-09-2012 OGGETTO: INCARICO

Dettagli

.,+SISTEMA SANITARIO REGIONALE

.,+SISTEMA SANITARIO REGIONALE ...,+SISTEMA SANITARIO REGIONALE AZIENDA OSPEDALIERA SAN GIOVANNI ADDOLORATA DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE 2 5 MAG, 2015 DATA Oggetto: Approvazione della convenzione per l'anno 2015, con la ASL

Dettagli

DETERMINAZIONE N. DEL i IL DIRETTORE

DETERMINAZIONE N. DEL i IL DIRETTORE Area Pianificazione e Gestione del Territorio Servizio Opere Pubbliche DETERMINAZIONE N. DEL i Via Giovanni Pisano, 12-59100 Prato Tel. 0574 5341 Fax 0574 534228 OGGETTO: SERVIZIO OPERE PUBBLICHE - Manutenzione

Dettagli

Regolamento per la Disciplina dei Rapporti tra le Organizzazioni di Volontariato e l Istituto Nazionale Tumori - IRCCS Fondazione Pascale

Regolamento per la Disciplina dei Rapporti tra le Organizzazioni di Volontariato e l Istituto Nazionale Tumori - IRCCS Fondazione Pascale Regolamento per la Disciplina dei Rapporti tra le Organizzazioni di Volontariato e l Istituto Nazionale Tumori - IRCCS Fondazione Pascale ART. 1 (oggetto) 1. Il presente regolamento disciplina i criteri

Dettagli

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE. n. 444 del 2-7-2015 O G G E T T O

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE. n. 444 del 2-7-2015 O G G E T T O REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE n. 444 del 2-7-2015 O G G E T T O Convenzione passiva con la Fondazione IRCCS Cà Granda Ospedale Maggiore Policlinico

Dettagli

+AZIENDA OSPEDALI ERA

+AZIENDA OSPEDALI ERA l _ \. +AZIENDA OSPEDALI ERA SAN GIOVANNI ADDOLORATA 8; REGIONE/ ULAZIO "c DETERMINAZIONE "mcco -1 'S( /VOc. Af'PiZ.'11 di 2 7 MAG. 2015 u.o.e. PROPONENTE: Dir-ezione Approvvigionamenti e Gestione Procedure

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI. Via Coppino, 26-07100 SASSARI C.F. - P. IVA 02268260904

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI. Via Coppino, 26-07100 SASSARI C.F. - P. IVA 02268260904 AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI Via Coppino, 26-07100 SASSARI C.F. - P. IVA 02268260904 DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 797 DEL 19 /12/2012 OGGETTO: Servizio di gestione, assistenza

Dettagli

AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE VITERBO. Approvaz. atti conseq. inoltro R.L.

AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE VITERBO. Approvaz. atti conseq. inoltro R.L. AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE VITERBO DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE F.F. N : 1102 DEL : 06/11/2012 STRUTTURA PROPONENTE : U.O.C. GESTIONE ATTIVITA TECNICHE DEI PRESIDI OSPEDALIERI OGGETTO : Finanz.

Dettagli

Regione Lazio. Decreti del Commissario ad Acta 19/06/2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 49

Regione Lazio. Decreti del Commissario ad Acta 19/06/2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 49 Regione Lazio Decreti del Commissario ad Acta Decreto del Commissario ad Acta 9 giugno 2014, n. U00192 Definizione del limite massimo di risorse assegnabili per l'anno 2013 per le prestazioni di riabilitazione

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI INCARICHI AGLI ESPERTI ESTERNI (ART. 40 DECRETO REGIONE SICILIA N. 895/2001)

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI INCARICHI AGLI ESPERTI ESTERNI (ART. 40 DECRETO REGIONE SICILIA N. 895/2001) REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI INCARICHI AGLI ESPERTI ESTERNI (ART. 40 DECRETO REGIONE SICILIA N. 895/2001) PREMESSA Nella scuola autonoma si rende talvolta necessario ricorrere ad esperti esterni

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE DIPENDENTE E PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE DIPENDENTE E PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE DIPENDENTE E PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI Introduzione Il presente Regolamento definisce criteri e modalità a cui SSM SpA deve attenersi nel processo di

Dettagli

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-2014-321 del 29/04/2014 Oggetto Sezione provinciale di Forlì-Cesena.

Dettagli

Reclutamento del personale e conferimento incarichi. Regolamento

Reclutamento del personale e conferimento incarichi. Regolamento Reclutamento del personale e conferimento incarichi Regolamento Approvato dal Consiglio di Amministrazione in data 30 settembre 2014 Indice Art. 1. Oggetto... 3 Art. 2. Normativa di riferimento... 3 Art.

Dettagli

AZIENDA U.L.S.S. N. 16 DI PADOVA

AZIENDA U.L.S.S. N. 16 DI PADOVA REGIONE DEL VENETO AZIENDA U.L.S.S. N. 16 DI PADOVA DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n. 620 del 20/08/2012 OGGETTO: Attività assistenziale presso il SUEM 118. Determinazioni. Il Direttore Amministrativo

Dettagli

ART. 1 SCOPO ED ARTICOLAZIONE DEL REGOLAMENTO

ART. 1 SCOPO ED ARTICOLAZIONE DEL REGOLAMENTO REGOLAMENTO PER CONFERIMENTO DI INCARICHI PROFESSIONALI, SPESE DI SPONSORIZZAZIONE, SPESE PER RELAZIONI PUBBLICHE, CONVEGNI, MOSTRE, PUBBLICITÀ E RAPPRESENTANZA. ART. 1 SCOPO ED ARTICOLAZIONE DEL REGOLAMENTO

Dettagli

Sviluppo Investimenti Territorio s.r.l.

Sviluppo Investimenti Territorio s.r.l. 161/13 Sviluppo Investimenti Territorio s.r.l. Regolamento per l affidamento di incarichi professionali a soggetti esterni Sommario Articolo 1 Oggetto del Regolamento... 2 Articolo 2 Presupposti e limiti...

Dettagli

C.~ W LAZIO.- 8 REGIONE/ .11 GIU. 2u/;)

C.~ W LAZIO.- 8 REGIONE/ .11 GIU. 2u/;) + SISTHlI\ ~AN1TARIO REGIONAlE AZIENDA OSPEDALIERA SAN GIOVANNI ADDOLORATA., "......~,.., tmm.v;. "r;y'" 1'- ".,",H. ~.(j.c.f,~d e r ~,:...".,..,,,~. i Cor,tmt!.! e.. 8 REGIONE/ W LAZIO.- dé.11 GIU. 2u/;)

Dettagli

Determinazione n. 14 Del 09.01.2014

Determinazione n. 14 Del 09.01.2014 COPIA SETTORE ASSETTO TERRITORIO Determinazione n. 14 Del 09.01.2014 OGGETTO: GESTIONE ASSOCIATA VIGILANZA E CONTROLLO ANTISISMICO - INCARICO DI CONSULENZA PROFESSIONALE PER ISTRUTTORIE TECNICHE - AFFIDAMENTO

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI. Via Coppino, 26-07100 SASSARI C.F. - P. IVA 02268260904

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI. Via Coppino, 26-07100 SASSARI C.F. - P. IVA 02268260904 AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI Via Coppino, 26-07100 SASSARI C.F. - P. IVA 02268260904 DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO N. 370 DEL 01/09/2015 OGGETTO: Procedura aperta per la fornitura

Dettagli

REGOLAMENTO PER CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE AD ESPERTI ESTERNI. Il Consiglio di Istituto

REGOLAMENTO PER CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE AD ESPERTI ESTERNI. Il Consiglio di Istituto M i n i s t e r o I s t r u z i o n e U n i v e r s i t à e R i c e r c a ISTITUTO COMPRENSIVO VARESE 4 A. Frank Via Carnia, 155 21100 VARESE Tel. 0332261238 Fax 0332341647 C.M. VAIC87100B C.F. 80014800124

Dettagli

(Dott. Antonio Solinas)

(Dott. Antonio Solinas) AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI Via Coppino, 26-07100 SASSARI C.F. - P. IVA 02268260904 DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO N. 271 DEL 10/07/2015 OGGETTO: Procedura ristretta soprasoglia

Dettagli

UNIONE NAZIONALE ITALIANA TECNICI ENTI LOCALI U.N.I.T.E.L.

UNIONE NAZIONALE ITALIANA TECNICI ENTI LOCALI U.N.I.T.E.L. UNIONE NAZIONALE ITALIANA TECNICI ENTI LOCALI U.N.I.T.E.L. Convegno APPALTO INTEGRATO, PROJECT FINANCING, DIALOGO COMPETITIVO, RUOLO DEL RUP: L evoluzione della normativa sugli appalti pubblici e il punto

Dettagli

(Dott.ssa Giuseppina Alessandra Del Gatto)

(Dott.ssa Giuseppina Alessandra Del Gatto) AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI Via Coppino, 26-07100 SASSARI C.F. - P. IVA 02268260904 DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO N. 113 DEL 03/04/2015 OGGETTO: Prosecuzione del rapporto

Dettagli

AZIENDA ULSS 20 DI VERONA

AZIENDA ULSS 20 DI VERONA AZIENDA ULSS 20 DI VERONA Sede legale: via Valverde n. 42-37122 Verona - tel. 045/8075511 Fax 045/8075640 Deliberazione del Direttore Generale n. 203 del 02/04/2015 Il Direttore Generale dell.azienda U.L.S.S.

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO. N 336 del 12 GIUGNO 2015

DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO. N 336 del 12 GIUGNO 2015 DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO N 336 del 12 GIUGNO 2015 Struttura proponente: Servizio Provveditorato ed Economato Oggetto: Fornitura, articolata in lotti, di dispositivi dedicati ai Reni

Dettagli

Determinazione Dirigenziale n.1011 del 1/7/2009. Centro di responsabilità 32 Centro di costo 108 Pratica n.1997603

Determinazione Dirigenziale n.1011 del 1/7/2009. Centro di responsabilità 32 Centro di costo 108 Pratica n.1997603 Centro di responsabilità 32 Centro di costo 108 Pratica n.1997603 OGGETTO: affidamento alla StudioEnergia s.a.s. ing. Magnelli & C. Centro di ricerche energetiche ed ambientali di incarico di consulenza

Dettagli

AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE VITERBO

AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE VITERBO AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE VITERBO DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N : 884 DEL : 31/08/2012 STRUTTURA PROPONENTE : U.O.C. INGEGNERIA CLINICA OGGETTO : Aff.to serv. manut.ne Ditta Philips angiografo

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNALE. Settore LAVORI PUBBLICI - MANUTENZIONE

DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNALE. Settore LAVORI PUBBLICI - MANUTENZIONE COP IA COMUNE DI SANTO STEFANO BELBO Provincia di Cuneo DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNALE Settore LAVORI PUBBLICI - MANUTENZIONE N. 5 del 27/01/2012 Il Responsabile del Servizio: Geom. Luigi

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 629 DEL 26/08/2013

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 629 DEL 26/08/2013 AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI Via Coppino, 26-07100 SASSARI C.F. - P. IVA 02268260904 DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 629 DEL 26/08/2013 OGGETTO: Proroga tecnica rapporto contrattuale

Dettagli

DETERMINA N. 515 / 11 DEL 23/12/2011

DETERMINA N. 515 / 11 DEL 23/12/2011 COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) SETTORE ECONOMATO CODICE SERVIZIO ALTRI SERVIZI GENERALI DETERMINA N. 515 / 11

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Originale Nr. GENERALE 320 SETTORE Settore Lavori Pubblici NR. SETTORIALE 64 DEL 30/03/2015 OGGETTO: SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA DEGLI IMPIANTI ELEVATORI DEGLI IMMOBILI

Dettagli

PROVINCIA DI VERCELLI REGOLAMENTO DEL SERVIZIO ECONOMATO/PROVVEDITORATO E DELLA CASSA ECONOMALE

PROVINCIA DI VERCELLI REGOLAMENTO DEL SERVIZIO ECONOMATO/PROVVEDITORATO E DELLA CASSA ECONOMALE PROVINCIA DI VERCELLI REGOLAMENTO DEL SERVIZIO ECONOMATO/PROVVEDITORATO E DELLA CASSA ECONOMALE Approvato dal C.P. con delibera n. 117 del 06.04.2004 Aggiornamento dei limiti di valore con delibera G.P.

Dettagli

DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA GESTIONALE

DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA GESTIONALE DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA GESTIONALE Repertorio n. 909/2014 ALBO DIG Prot. N. 37951 del 18/09/2014 Tit. VII Cl. 16 Fascicolo BANDO DELLA PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA PER IL CONFERIMENTO DI UN

Dettagli

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE. n. 571 del 11-8-2015 O G G E T T O

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE. n. 571 del 11-8-2015 O G G E T T O REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE n. 571 del 11-8-2015 O G G E T T O Convenzione per attività di consulenza libero-professionale in radioprotezione con

Dettagli

DELIBERAZIONE OGGETTO

DELIBERAZIONE OGGETTO REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANiTARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE n.288 del 14/04/2014 OGGETTO Convenzione con la Fondazione IRCCS Cà Granda Ospedale Maggiore Policlinico di Milano fornitura

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA DI SASSARI

AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA DI SASSARI AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA DI SASSARI Via Coppino, 26-07100 SASSARI C.F. - P. IVA 02268260904 DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO N. 368 DEL 31/08/2015 OGGETTO: Presa d atto proroga della

Dettagli

COMUNE DI RIMINI CONTRATTO DI AFFIDAMENTO DI INCARICO PROFESSIONALE DI VALUTAZIONE DEGLI IMMOBILI DI VIA DELLA LONTRA ***

COMUNE DI RIMINI CONTRATTO DI AFFIDAMENTO DI INCARICO PROFESSIONALE DI VALUTAZIONE DEGLI IMMOBILI DI VIA DELLA LONTRA *** COMUNE DI RIMINI CONTRATTO DI AFFIDAMENTO DI INCARICO PROFESSIONALE DI VALUTAZIONE DEGLI IMMOBILI DI VIA DELLA LONTRA *** L anno 2008 (duemilotto), addì 11 (undici) del mese di novembre, a Rimini, presso

Dettagli

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi Allegato al Decreto del Direttore Generale n. 53.. del 04/02/14 REGOLAMENTO PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO EX ART. 15 SEPTIES DEL D.LGS. 502/92 AREA DIRIGENZA MEDICA E VETERINARIA E AREA DIRIGENZA

Dettagli

AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE VITERBO

AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE VITERBO AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE VITERBO DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE F.F. N : CS421 DEL : 08/05/2013 STRUTTURA PROPONENTE : U.O.C. GESTIONE ATTIVITA TECNICHE DEI PRESIDI EXTRA OSPEDALIERI OGGETTO

Dettagli

II SETTORE - BILANCIO E FINANZA

II SETTORE - BILANCIO E FINANZA II SETTORE - BILANCIO E FINANZA DETERMINAZIONE N. 8 DEL 21/03/2014 OGGETTO: PROGETTO "SCANDIANO SBILANCIATI!IL BILANCIO PARTECIPATIVO A SCANDIANO" FINANZIATO DALLA REGIONE EMILIA ROMAGNA (L.R. N. 3/2010)

Dettagli

REGIONE VENETO AZIENDA UNITÀ LOCALE SOCIO-SANITARIA n. 1 BELLUNO ~~~~~~~~~~~~~~~~

REGIONE VENETO AZIENDA UNITÀ LOCALE SOCIO-SANITARIA n. 1 BELLUNO ~~~~~~~~~~~~~~~~ REGIONE VENETO AZIENDA UNITÀ LOCALE SOCIO-SANITARIA n. 1 BELLUNO ~~~~~~~~~~~~~~~~ Deliberazione n. 763 del 07/08/2014 DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Oggetto: Indizione avviso pubblico per il conferimento

Dettagli

AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE VITERBO

AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE VITERBO AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE VITERBO DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO N : CS300 DEL : 28/03/2013 STRUTTURA PROPONENTE : U.O.C. GESTIONE ATTIVITA TECNICHE DEI PRESIDI OSPEDALIERI OGGETTO :

Dettagli

REGOLAMENTO PER L AFFIDAMENTO DI INCARICHI DI LAVORO AUTONOMO

REGOLAMENTO PER L AFFIDAMENTO DI INCARICHI DI LAVORO AUTONOMO D.R. N. 688 DEL 10/12/2007 (sostituisce il testo emanato con D.R. n. 449 del 06/09/2007.) REGOLAMENTO PER L AFFIDAMENTO DI INCARICHI DI LAVORO AUTONOMO CAPO I Art. 1 1. Il presente regolamento disciplina

Dettagli

COMUNE DI MARUGGIO Provincia di Taranto

COMUNE DI MARUGGIO Provincia di Taranto SETTORE: Affari Generali COMUNE DI MARUGGIO Provincia di Taranto DETERMINA ORIGINALE Ufficio Casa Impegno di Spesa NUMERAZIONE DEL SERVIZIO Proposta determina N 21 del 15/09/2015 NUMERO DI REGISTRO GENERALE

Dettagli

N. REP. 1410 del 21/07/2009 DETERMINAZIONE N. 609/43 del 22/07/2009 Pag. 1/5

N. REP. 1410 del 21/07/2009 DETERMINAZIONE N. 609/43 del 22/07/2009 Pag. 1/5 N. REP. 1410 del 21/07/2009 DETERMINAZIONE N. 609/43 del 22/07/2009 Pag. 1/5 Oggetto: Affidamento incarico di collaborazione per il mantenimento della certificazione del sistema di qualità con riferimento

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA Policlinico Gaetano Martino di Messina

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA Policlinico Gaetano Martino di Messina Policlinico Gaetano Martino di Messina Deliberazione del Commissario Straordinario n 1188 del 28/11/2013 A seguito di Proposta n 738 del 26/11/2013 U.O.C. Settore Affari Generali e Risorse Umane Il Direttore

Dettagli

Deliberazione N.: 771 del: 04/08/2015

Deliberazione N.: 771 del: 04/08/2015 Deliberazione N.: 771 del: 04/08/2015 Oggetto : RIQUALIFICAZIONE DELL'OSPEDALE DI LENO COME SEDE DELLA SPERIMENTAZIONE P.O.T.: INCARICO PROFESSIONALE PER LA REDAZIONE DEI PROGETTI PRELIMINARE/DEFINITIVO

Dettagli

AZIENDA U.L.SS "Alto Vicentino"

AZIENDA U.L.SS Alto Vicentino Direttore U.O.C. SERVIZIO PERSONALE : Ufficio Giuridico - dott.ssa Patrizia Simionato AZIENDA U.L.SS SS. n. 4 "Alto Vicentino" Via Rasa, 9-36016 Thiene (VI) N. 908/2013 di reg. DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE

Dettagli

AZI:~;lo;:ri~~~~ERA. COMPLESSO OSPEDALIERO SAN GIOVANNI ADDOLORA TA ~ '. LR. Lazio 16.Cl6.94, n. 18 _ D.G.R. Lazio 300694, n.

AZI:~;lo;:ri~~~~ERA. COMPLESSO OSPEDALIERO SAN GIOVANNI ADDOLORA TA ~ '. LR. Lazio 16.Cl6.94, n. 18 _ D.G.R. Lazio 300694, n. ì~" U.O.C. At~ t: Procedime. ii.:,klicoamm.a~', LDr,rfat:' fj ','. ",... ~~1lo: AZI:~;lo;:ri~~~~ERA. COMPLESSO OSPEDALIERO SAN GIOVANNI ADDOLORA TA ~ '. LR. Lazio 16.Cl6.94, n. 18 _ D.G.R. Lazio 300694,

Dettagli

Oggetto: Selezione Biologo per raccolta, elaborazione e archiviazione dati della ricerca scientifica: affidamento al dott. Francesco Ferretti

Oggetto: Selezione Biologo per raccolta, elaborazione e archiviazione dati della ricerca scientifica: affidamento al dott. Francesco Ferretti DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE COPIA N. 32 DEL 23-02-2015 Oggetto: Selezione Biologo per raccolta, elaborazione e archiviazione dati della ricerca scientifica: affidamento al dott. Francesco Ferretti DIREZIONE

Dettagli

Comune di San Sperate

Comune di San Sperate Comune di San Sperate Provincia di Cagliari web: www.sansperate.net e-mail: protocollo@pec.comune.sansperate.ca.it Proposta N.1576 del DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE SETTORE UFFICIO TECNICO N 271 DEL

Dettagli

COMUNE DI TREGNAGO Provincia di Verona. Regolamento comunale per il conferimento degli incarichi di collaborazione esterna

COMUNE DI TREGNAGO Provincia di Verona. Regolamento comunale per il conferimento degli incarichi di collaborazione esterna COMUNE DI TREGNAGO Provincia di Verona Regolamento comunale per il conferimento degli incarichi di collaborazione esterna Approvato con D.G.C. n. 104 del 31.07.2008 Modificato con D.G.C. n. 139 del 30.10.2008

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI. Via Coppino, 26-07100 SASSARI C.F. - P. IVA 02268260904

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI. Via Coppino, 26-07100 SASSARI C.F. - P. IVA 02268260904 AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI Via Coppino, 26-07100 SASSARI C.F. - P. IVA 02268260904 DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO N. 245 DEL 29/06/2015 OGGETTO: AUTORIZZAZIONE TIROCINIO

Dettagli