Rassegna stampa del 17/02/2010

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Rassegna stampa del 17/02/2010"

Transcript

1 Ufficio Stampa Rassegna stampa del - Prodotta da Kikloi s.r.l.

2 Rassegna stampa del Il Resto del Carlino Ravenna Picchiati per una borsetta (prima pagina Lugo)(Prime Pagine) Motociclista tamponato da unauto in viale Alberti e scaraventato contro un autocarro fermo alla rotonda: ferito un giornalista(lugo) Condizionare significa avere aria pulita(lugo) «Bene ridurre i costi e semplificare,maoccorre attenzione alle aziende del territorio»(unione Bassa Romagna) «Laria trattata aumenta sempre la qualità dei prodotti»(lugo) Alcol e droga, i carabinieri ritirano tre patenti(conselice) Già seicento firme contro limpianto per la produzione di biogas Il Comitato: «Dannoso per la salute, vogliamo un referendum»(bagnara di Romagna) Lunico simulatore italiano per il volo degli elicotteri sarà allaeroclub Baracca(Lugo) Ceneri, via al Carnevale di S. Grugnone(Conselice) Disabili e lavoro: quanto conta la formazione scolastica(lugo) Foto Club Controluce: le immagini più significative scelte dai soci(alfonsine) Il Corriere Romagna di Ravenna Violenza su minore, arrestato pensionato (prima pagina)(prime Pagine) Lui la violenta, la sorella fa il palo(cotignola) Scooter tamponato, ferito giornalista(lugo) Morire in solitudine(lugo) FERITA IN INCIDENTE(Alfonsine) Nei guai un 45enne: trovato in possesso di hashish In stato di ebbrezza viene coinvolto in un incidente(fusignano) Nuovo percorso ciclopedonale a Lugo Ovest(Lugo) E allimprovvisa Vito fa il Ligabue di Zavattini(Massa Lombarda) La Voce di Romagna Ravenna Bassona, tintarella limitata (prima pagina)(prime Pagine) Non si gioca sulla vita(fusignano) - Prodotta da Kikloi s.r.l.

3 Raccolta differenziata 2009 Hera: Ravenna al 48,11%(Alfonsine) A Conselice non è quaresima(conselice) DE LUCA, UNA NUOVA CINTURA NERA PER IL TEAM ROMAGNA(Lugo) Mi ha aggredito perché sono romeno(lugo) Il punto sulla riqualificazione e la vivacità dei centri urbani(unione Bassa Romagna) Ubriaco, vola fuori strada con lo scooter(conselice) Come ci si presenta(lugo) Disabili, ma certamente non diversi(lugo) Lincontro(Lugo) La musica antica nel cuore della corale Ebe Stignani(Cotignola) Palestra per la mente(alfonsine) Il Sole 24 Ore Centro Nord In Emilia-Romagna sempre più rifiuti(pubblica Amministrazione) Meno spazzatura in discarica(pubblica Amministrazione) Il Sole 24 Ore Taglio in due tappe per la politica locale(pubblica Amministrazione) Sulla class action spazio agli stranieri(pubblica Amministrazione) Italia Oggi Incentivo appalti allo 0,5%(Pubblica Amministrazione) La corte dei conti veglia sui co.co.co.(pubblica Amministrazione) Se agricolo il terreno è edificabile(pubblica Amministrazione) Sicurezza urbana legata ai comuni(pubblica Amministrazione) Ambiguità sulla protezione civile(pubblica Amministrazione) - Prodotta da Kikloi s.r.l.

4 press LIETE PesTo de Larbno il Resto dei Carlino RAVENNA FAE MA.LuG Mercoledì 17 febbraio pg,,arahstio- E??U Z42i 1 FR 5545,34 . : Redazione : via XX settembre 15, Faenza - Tel Fax n Pubblicità : S.P.E. via della Repubblica, 2 Fusignano - Tel / Fax Picchiati per una borsetta Coppia aggredita in piazza a Faenza, pestato anche il soccorritore Servizioa pagina 1 3 Vertenza Omsa, si apre uno spiragli o A s 1 PRIMO S1MULATORE I VOLO PER ELICOTTER I Alcol e droga tre patenti ritirate a1 2 Lista civica `Faenza è futuro ' con Minard i Torna il tradizional e Carneval e di `San Grugnone ' Il gruppo dei fuoriuscito dal Pd h a uffiooliraro il proprio cocroopo candidato appoggiato da Pdl e Le g a Nord. II crpolcea _area Herrol Benedetti Nata nel 1982 spinta da uno sparito ann elencale la ferra si rinnova ogn i anno Il parroco :.Soffio onza c anaarern p. 1 eterno dallo C si_ LicclnoIlar,f lce.. ic a poagìna 1 5 Cucina tipica romagnol a Aperto tutti i riponi a pranzo con meni' aziendale e 12 Serate a tema : Mercoledì Lì:calà: (iut rdi I'esratn del (,roan o hioro It (min ali aria - lvrun :ln rio 1100 par Trtr curry/earttm à Via Villa, (.S -upo Tel V85 trattoriaza nlretrlióero.ic; ARREDAMENTI TIFANiNI e t n c 0545,4901 e n'ysz,~xa+b.grxc _.,.»n a~,:ra»~nar tzf sta REVISIONE PE I A : A'n1TOVFICO1 n - AUTOCARRI ; Io A 35 QT1 AUTOCAHAFAN - MOTOCICLI - CICLOMOTOH i 8,RiP:IOIMMED':v'TOEBEN o IIEIVO4.=r2IONE YLLa 8010) B01221O BLU LIJGO FAENZA VIA PIRATELLO, 20 VIA SOLDATA 5t1 T= TEL DA.1, I NEDI" AL VENERDP: SAEA. O

5 press LIETE il Resto dei Carlino RAVENNA Motociclista tamponato da un'auto in viale Alberti e scaraventat o contro un autocarro fermo alla rotonda : ferito un giornalista Poteva avere gravi conseguenze l'incidente accaduto ier i mattina verso le in viale Alberti nei pressi dell a rotonda allo svincolo con viale Randi. Nell'incidente è rimasto ferito un giornalista de La Voce, Andrea Colombari, di Ravenna. Trasportato al pronto soccorso, è stato medicato e dimesso. Colombari era alla guida d i una moto e procedeva su viale Alberti verso viale Randi. Alla rotonda Lussemburgo è stato tamponat o violentemente da una Bmw ed è finito rovinosamente sull'asfalto, mentre la moto è stata spinta quasi sotto a u n autocarro che era fermo alla rotonda. Il motociclista è rimasto a terra dolorante: sul posto è intervenuta un'ambulanza che ha poi trasportato il ferito al vicin o ospedale. Illeso il conducente della Bmw, un cervese d i 59 anni, e, ovviamente, anche il camionista, un romeno d i 25 anni. Sul posto, per i rilievi, si è portata una pattugli a della Polstrada di Lugo. Il traffico su viale Alberti ha subito notevoli rallentamenti.

6 press LIETE il Resto dei Carlino RAVENNA Condizionare significa avere aria pulita L'azienda Notarfranco di Lugo, in attività da oltre quaranta anni AZIENDA Notarfranc o Corrado, che ha sede a Lugo, svolge da oltre 4 0 anni l'attività di impiantistica idro-termico sanitaria, sia civile che industriale, oltre all'installazione e manutenzione di caldai e ed impianti di condizionamento. Il titolare Corrado Notarfranc o ha fondato l 'azienda nel 1969 : opera con la collaborazione di sette addetti ed annovera una ottima clientela formata sia da privat i che da imprese dell'edilizia, ma anche da aziende manifatturiere. Negli ultimi anni la ditta si è specializzata nella realizzazione d i impianti a pavimento, nell'installazione di caldaie a condensazione ed impianti solari, finalizzat i al risparmio energetico. COME PER TUTTE le installazioni di un certo volume, anche per dotarsi di un impianto di condizionamento dell'aria occorre pensarci per tempo. La primavera è alle porte e subito dopo arriverà l'estate con la sua afa. Se si desidera climatizzare un intero appartamento o tutto un ufficio, si rende necessaria l'installazione di un ve - ro e proprio impianto. «Il condizionatore ha aggiunto Corrad o Notarfranco è stato sinonim o di lusso, di accessorio superfluo, di status symbol senza alcuna effettiva ragione d 'essere. Fortunatamente questa fama sta iniziando a scomparire». ARIA CONDIZIONATA non vuol dire solo aria più fresca, m a aria al giusto grado di umidità e purificata da polveri, smog e polli - ni. «Con il termine 'condiziona - mento dell ' ari a' spiega Corrado Notarfranco, che tra l'altro è concessionario di zona della Hita - chi si intende quell'insieme d i trattamenti necessari a portare e mantenere l'atmosfera di un ambiente in condizioni caratterizza - te da valori prestabiliti, a prescindere dalle condizioni esterne. E quindi possibile, attraverso l'us o di appositi apparati, regolare a pia - cere temperatura ed umidità d i una casa, di un ufficio, di un'automobile. I benefici che seguono alla climatizzazione di un ambient e non riguardano esclusivamente la loro vivibilità anche in condizioni climatiche esterne favorevoli. L ' impianto di condizionament o non serve solo a mantenere fresca l'aria, ma anche a darle il giust o grado di umidità, requisito indispensabile quando ci si trova in presenza di bambini, di anziani o di persone affette da problemi respiratori. Oltre a questo, i moderni impianti di condizionament o che installiamo, sono dotati d i speciali filtri che depurano l'aria in circolo da particelle solide, smog, pollini e altro, rendendo co - sì l ' ambiente estremamente igienico e puro». Barbara Notarfranco di fronte alla sede dell'azienda di famiglia

7 press LIETE il Resto dei Carlino RAVENNA LE ASSOCIAZIONI IMPRENDITORIALI HANNO INCONTRATO GLI AMMINISTRATORI DELLA BASSA ROMAGN A «Bene ridurre i costi e semplificare, ma occorre attenzione alle aziende del territorio» Le associazioni dell 'artigianato hanno incontrato sindaci ed amministratori dei Comuni della Bass a Romagna per l'illustrazione dei bilanci di previsione Il direttivo lughese di Confartigianato er a coordinato dalla presidente Noemi Zani e dal segre - tario Luciano Tarozzi, mentre è stato il presidente del l'unione dei Comuni Raffaele Cortesi ad illustrare le scelte delle amministrazioni. Secondo Cortesi la crisi economica sta incidendo pesantemente anche nella nostra realtà, ma le amministrazioni no n sempre possono usare gli strumenti a disposizione, perché in diversi casi il Patto di stabilità mette un blocco agli investimenti. Solo nel Comune di Lugo, ad esempio, a fronte di 5,5 milioni di euro, potrebbe - ro esserne investiti ben sei in più. Alfonsine e Cotignola avvieranno investimenti per 500mila e 570mi - la euro, invece sarebbero in grado di cantierare ope - re per 3,8 milioni e 1,6 milioni di euro. Notizie migliori sul fronte dell'organizzazione della pubblic a amministrazione : presto nascerà lo Sportello unic o per le attività produttive della Bassa Romagna, i l nuovo servizio che, grazie all 'Unione dei Comuni, permetterà di uniformare metodologie, centralizzare i servizi e specializzare il personale, raggiungend o risparmi grazie alle economie di scala. E senza che i l cittadino debba rinunciare ad avere il proprio Comune come referente. Dalle associazioni imprenditoria - li l 'appello ai Comuni è stato di stringersi attorno alle imprese, per reagire insieme alla crisi. Da Confarti - gianato, quindi, un giudizio positivo sulla strategi a di riduzione dei costi e semplificazione burocratica, ma anche l 'appello alla massima attenzione negli appalti rispetto alle aziende del territorio e alla solerzia nei pagamenti di fornitori di beni e servizi. Pagina 14

8 press LIETE il Resto dei Carlino RAVENNA «L'aria trattata aumenta sempre la qualità dei prodotti» CORRADO NOTARFRANCO ha iniziato l 'attività di impiantistica idro-termico sanitaria civile e industriale oltre 4 0 anni fa. Oggi si occupa anche di installazione e manutenzione di caldaie ed impianti di condizionamento. Notarfranc o ha al proprio servizio sette addetti ed annovera una consolida - ta clientela, costituita sia da privati che da imprese del l 'edilizia, così come da aziende manifatturiere. Negli ultimi anni l a ditta si è specializzata nel settore degli impianti a pavimento, nel l'installazione di caldaie a condensazione ed impianti sola - ri, finalizzati al risparmio energetico: «Ci sono ambienti ne i quali un impianto di condizionamento è indispensabile : ristoranti, alberghi, sale da ballo, locali pubblici. L'aria condizionata aumenta la produttività e la qualità del prodotto».

9 press LIETE il Resto dei Carlino RAVENNA Alcol e droga, i carabinieri ritirano tre patenti OPO aver alzato oltremisura i l gomito si è messo tranquillamente in sella al proprio ciclomotore. Gli effetti del l 'alcol non hann o però tardato a manifestarsi, tanto da far - gli perdere il controllo del mezzo dop o pochi chilometri e da provocare una ro - vinosa caduta sull'asfalto. Protagonista di questa uscita di strada è stato nel tar - do pomeriggio di sabato scorso un 40enne originario della Romania e resi - dente a Fusignano. Erano da poco trascorse circa le 18 quando l'uomo stava percorrendo via Lunga. Giunto ne i pressi di San Lorenzo la vista gli si è evidentemente annebbiata facendogl i perdere l'equilibrio. Sul posto dopo alcuni minuti sono intervenuti i carabinieri della vicina stazione di S.Lorenzo i quali dopo aver appurato che i l 40enne se l 'era per fortuna cavata sol o con lievi escoriazioni, si sono però subi - to resi conto del suo stato di ebbrezza. L 'uomo si è rifiutato si sottoporsi a l test dell'etilometro ed è stato indagat o a piede libero per `guida in stato di ebbrezza alcolica'. I carabinieri hann o provveduto a porre il ciclomotore sott o sequestro ai fini della confisca. E SEMPRE nel fine settimana i carabi - nieri della stazione di Traversara han - no segnalato alla Prefettura di Ravenna un 45enne italiano residente nella stessa frazione bagnacavallese. L 'uomo, che aveva appena commesso un'in - frazione al Codice della Strada (pare ab - bia `saltat o ' un semaforo rosso), è stat o fermato e sottoposto ad un controllo : le forze dell 'ordine hanno rinvenut o 2,5 grammi di hashish (sottoposta a sequestro). Per il 45enne, poi indagato in stato di libertà, è scattato il ritiro della patente. A Conselice, invece, i carabi - nieri della locale stazione hanno controllato un cittadino di 27 anni origina - rio del Marocco, nullafacente, senza fis - sa dimora e clandestino. Il giovane è stato indagato a piede libero alla competente Autorità giudiziaria ed avviat o presso l'ufficio stranieri della Questur a di Ravenna per regolarizzare la sua posizione. Infine a Lavezzola a finire ne i guai è stato un nigeriano di 34 anni residente nel bolognese. L'uomo stava percorrendo al volante di un `Mitsubishi Spacestar' la centrale via Bastia, quando è stato fermato per un controllo dai carabinieri della locale stazione risultando sprovvisto della patente d i guida e senza la copertura assicurativa del mezzo. Il 34enne è stato indagato a piede libero per guida senza patente, mentre la vettura è stata sottoposta a se - questro. Luigi Scardovi Pagina 1 5 L'uno, simulahmeitaliano perii volo degli elicotteri... sarà all'aemdub Baracca..

10 press LIETE i~ Resto dei Carlino RAVENNA Già seicento firme contro l'impianto per la produzione di bioga s Il Comitato: «Dannoso per la salute, vogliamo un referendum» OBIETTIVO referendum per il Comitato che a Bagnara di Romagna si oppone al digestore anaerobico di Tras Press, l'azienda inten - zionata a costruire un impianto da kilowatt per la produzione di biogas, energia e fertilizzanti attraverso la lavorazione di scarti di macelleria e liquam i di allevamenti. Il Comitato per la tutela della salute e dell'ambiente non ci sta e bussa casa per casa per raccoglie - re firme (sono già oltre seicento). «Chiediam o un referendum», spiegano i promotori metten - do sotto accusa impatto ambientale e colloca - zione del digestore : dovrebbe sorgere nell a campagna a sud-est del paese, all'angolo fra l e vie Segazzano e Ordiere ai confini con Solaro - lo, in un'area privata che una variante al prg della precedente amministrazione ha trasformato da agricola in produttiva. Gli Il progett o è in Provinci a arrabbiati precisano : «Non mettiamo in discussione le finalità ma la decisione finale spetterà al sindaco dell'impianto ma contestiamo il sito: è a un chilometro in linea d'aria dalla piazza, in una zona di frutteti e colture biologiche». In un incontro convocato dal sindaco Angelo Galli i tecnici di Tras Press hanno assicurat o emissioni entro i parametri, ma il Comitato ri - batte : «Verrebbero sprigionati anidride carbo - nica, polveri sottili, zolfo, oltre a esalazioni maleodoranti. Poi il traffico pesante, sedici camion al giorno. Il tutto per un interesse privato, la comunità non avrebbe vantaggi. Senza parlare della svalutazione degli immobili : chi comprerà più casa a Bagnara?». Il progetto è in Provincia, ma la decisione fina - le spetterà alla giunta Galli che ha ereditato i l bollente caso dal l'amministrazione di centrosi - nistra e potrebbe tagliare la testa al toro indicendo per prima un referendum. «Ci aspettiamo un `sindaco fra la gente'», insiste il Comita - to ricordando lo slogan elettorale di Galli. Pagina 1 5 L'unio,simulahmeitaliano, perii volo degli elicotteri... sarà all'aemdub Baracca..

11 press LIETE i~ Resto dei Carlino RAVENNA L'unico simulatore italiano per il volo degli elicotteri sarà all'aeroclub Baracca. RESCITA in vista per l 'Aeroclub Francesco Ba - racca, che ha sede all'aero - porto di Villa San Martino dov e gestisce la Scuola nazionale elicot - teri, frequentata da allievi prove - nienti da tutto il territorio nazio - nale. La novità più importante ri - guarda proprio la scuola, che si av - via a diventare l 'unica in Italia for - nita di un simulatore di volo per elicotteri. Le trattative per acqui - sire questo nuovo strumento, afferma Mauro Baldazzi, presiden - te dell'aeroclub, «sono in corso e la decisione definitiva è previst a dopo l'assemblea dei soci del 1 9 marzo. Il simulatore, che riprodu - ce in tutto e per tutto l'ecureuil 315, consentirebbe di effettuare l a maggior parte delle prove necessa - rie per l'acquisizione del brevetto nel simulatore stesso. Lo strumen - to è infatti dotato di tre proiettori che, su uno schermo ovale, ripro - ducono perfettamente lo scenario di volo, e anche i comandi e le vi - brazioni sono in tutto conformi a una reale situazione di volo. Ciò significherebbe un notevole ri - sparmio in termini di mezzi, in quanto il 70% dell 'attività necessa - ria verrebbe svolta nel simulato - re, con una conseguente riduzio - ne sia dei costi che dell 'impatto ambientale, quest'ultima pari al 20-30%». Un cambiamento im - portante, dunque, che comporte - rà un investimento pari a 300mila euro, e a tal fine l 'Areoclub conta molto sull'aiuto degli istituti di credito locali, «che non dovrebb e mancare prosegue Baldazzi in quanto la nostra situazione fi - nanziaria è del tutto sana. Dotarsi del simulatore significherebbe an - che adeguarsi agli attuali metodi usati per il volo in generale, basti pensare che i piloti dei C130 di Pi - sa utilizzano in gran parte quest i strumenti di esercitazione. Ma se nel campo degli aerei si tratta d i uno strumento già molto diffuso, nel settore degli elicotteri saremmo i primi a dotarci di questa pos - sibilità». Che sarebbe molto utile vista l'intensa attività della scuola, attualmente im - pegnata anche a far acquisire, a tutti i pi - loti di elicottero de i Vigili del Fuoco d i Bologna, il brevett o completo, che resterà valido anche do - po il termine dell 'attività. MA NON finisce qui. «Attualmente stiamo realizzando 7 nuove camere per gli studenti, che du - rante i corsi risiedono qui, quind i vorremmo creare un vero e proprio `college'». Gli allievi attualmente sono 13 e nel l 'ultimo anno Oltre 300mila euro per lo strument o e un `college ' per gli studenti si sono svolte 1230 ore di volo in elicottero. PRIMA scuola civile costituita i n Italia, dalla sua nascita, nel 1982, la scuola di Villa San Martino h a effettuato oltre 40mila ore di volo e rilasciato 739 licenze oltre a 38 0 abilitazioni di vario tipo. A tutto questo si aggiunge l'attività dell 'Aeroclub, che questa domenica, 21 febbraio, organizzerà al PalaBancadiRomagna, il palasport lughese, una giornata interamente dedicata al volo de - gli aeromodellini radiocomandati. Inoltre, in collaborazione co n l'assessorato alla scuola, l 'Aeroclub sta progettando una giornata dedicata agli aquiloni, prevista a maggio nell'ambito dell ' iniziativa `Città dei bambini '. Lorenza Montanari La scuola di Villa San Martino dal 1982 ha rilasciato 739 licenze Pagina 1 5 L'unico simulatore italian o per il volo degli elicotteri Bara all'aemdnn Baratta

12 press LIETE il Resto del Carlino RAVENNA Ceneri via al Carnevale di `S. Grugnone' 9 A Conselice si rinnova la tradizione. Il parroco: «Perché non anticipare la,festa?» FESTEGGIAMENTI del carnevale nel giorno delle Ce-. neri: ovvero quando il diavolo e l'acquasanta sono chiamati a convivere. Succede fin dal 1919 a Conselice, quando una combrico - la di buontemponi, animati da spi - rito anticlericale, pensarono di dare vita a un carneval e in ritardo, proprio nel giorno in cui i credenti si cospargono il capo di cenere per l'inizio del periodo quaresimale. E quella che era iniziata solo co - me una birichinata nei riguard i della Chiesa si è strasformata nel tempo in una radicata tradizione paesana, anche seviene inevitabilmente a ferire la sensibilità religiosa dei parrocchiani. Per quest o in passato non sono mancati tentativi per sanare questo problema, Nasce nel per opera di buontempon i anticlericali con la Curia ben disposta a favorire la concessione di una dispensa vaticana per il giorno delle Ceneri. CON DUE sole condizioni: togliere quel dissacrante San davan - ti al nome di Grugnone (termine usato un tempo per in - dicare il grugno di chi termina i bagordi carnevalesch i con una sbornia e senza soldi) e devolvere una piccola parte del ricavato in beneficenza. Ma gli organizzatori della festa paesana non ne hanno voluto sapere di accettare di declassare il `sant o protettore' dell' immaginario Stato del Boinstenland. E così ogn i anno l'approssimarsi del period o quaresimale vede in questo paese della bassa il diavolo... azzuffars i con l ' acquasanta. «A Conselice commenta il parroco don Massimo Pelliconi la comunità parrocchiale prova sofferenza e amarezza per questo no - stro giorno delle Ceneri che viene vissuto in goliardia. Noi però con - tinueremo a pregare e a chiedere la grazia alla Madonna affinch è gli organizzatori trasformino il lo - ro carnevale in una festa di tutti, anticipandola di un giorno e cioè al martedì : in questo modo potranno partecipare anche i cattoli - ci». Alcuni contatti tra parroco e responsabili del carnevale conselicese in realtà sono già avvenuti, ma con questi ultimi non dispost i a rinunciare alla loro iniziativa. «Non abbiamo nulla contro la Chiesa, una istituzione che rispet - tiamo precisa in proposito Pietro Rocca, il principe del Boinste - land ma riteniamo di non pote - re rinunciare ad una tradizione or - mai centenaria e che riteniam o debba continuare a vivere». Ecco allora anche oggi, giorno del - le Ceneri, prendere il via alle 13 l a singolare kermesse carnevalesca locale che vedrà Re Pangiableba e i suoi digniatri in visita alle 'colonie', con i sudditi pronti ad offrire grandi libagioni a tutti i cortigiani. La kermesse terminerà domenica 2 8 con i carri IL CORTEO regale rientrerà nel - la capitale nel tardo pomeriggi o per concludere questo primo gior - no dei festeggiamenti con lanci o di dolci e giocattoli. Il carnevale di San Grugnone si concluderà domenica 28 febbraio con un corso mascherato che avrà inizio alle ore 15 e sarà presentato da Sgabanaza. Saranno ospiti della sfilata Carmen Russo ed Enzo Paol o Turchi, mentre il corteo dei carr i mascherati verrà accompagnat o da Bande, Majorettes e il carioc a Dance Ballet. Dolciumi, palloni e uova pasquali verranno lanciati a l pubblico presente. Renzo Rossi Ceneri, via al Carnevale di 'S. Grugnone'

13 press LIETE il Resto del Carlino RAVENNA IL PROGETTO HA UNITO L'ISTITUTO STOPPA ALLA DITTA PRONI GELAT I Disabili e lavoro: quanto conta la formazione scolastic a UN ALTRO successo per l'istituto Stoppa di Lugo, nell'ambito del `Gruppo di lavoro per l'integrazione degli alunni disabili '. E la storia di un ragazzo down oggi ventitreenne e dipendente part time della ditta Proni Gelati di Lugo. L'ex alunno, dopo il percorso scolastico, è entrato, nel febbraio 2008, alle dipendenze della ditta. In questo percorso formativo, ognuno ha fatto la sua parte. La famiglia si è battuta con grande determinazione e con un sostegno economico al progetto. La scuola ha cercato di formare le abilità e le competenze professionali. La cooperativa Zerocento, per il tramite della dottoress a Maria Vittoria Orrù, ha offerto l'affiancamento e il tutoraggio. Oggi, a distanza di due anni, il giovane è inserito molto bene nell'azienda di via San Giorgio, come ha confermato con brillanti parole i l titolare dell'impresa, Denis Proni : «Quest o ragazzo per noi è diventato una risorsa importante!». Fatto confermato dalla dottoressa Orrù nel suo ruolo di tutor, che ha spiegato il progetto e la mansione di cucitura delle scatole, organizzat a mediante part time, da lunedì a giovedì, per un totale di tre ore giornaliere (dalle 9 alle 12), nel corso delle quali il giovane produce circa 250 scatole. L'istituto Stoppa, in quest 'anno scolastico, ha oltre trent a alunni disabili iscritti. La storia di quest o ragazzo fa ben sperare per altri felici esit i del percorso formativo, la cui vera difficolt à è far incontrare domanda e offerta. Elisabetta Falcioni Pagina 1 6 Ceneri. via al Carnevale di S. Grugnone'

14 press LIETE il Resto dei Carlino RAVENNA Foto Club Controluce : le immagin i più significative scelte dai soci QUESTA SERA alle 21, alla gal - leria del Museo del Senio, si terrà una videoproiezione di immagini scelte dai soci del Foto Club Controluce di Alfonsine, tra le immagini più significative scatta - te negli ultimi anni. L'iniziativa è collegata alla mostra fotografica dedicata agli alfonsinesi aperta al Museo fino a domenica: una selezione di immagini di persone che rappresentano le arti, i mestieri, la politic a ed il tessuto sociale del paese che ripercorre le tappe che hanno mu - tato il volto di Alfonsine. Pagina 1 6 Ceneri. via al Carnevale di 'S. Grugnone'

15 press LITE CrM'ere di Ravenn a Lineablù S.r.l ] or nere di Ravenna Faenza-Lugo e Imola Lineablù S.r, L euro 1,20 Anno XVIII, N REDAZIONE E PUBBLICITÀ: VIA DE GASPERI, 5 - RAVENNA TEL: FAX : SPEDII. IN A.P. -45% ART.2 COMMA2018 LEGGE FILIALE DI FORLI. ALTRE SEDI: RIMINI ( ). FDRLI ( ), CESENA ( FAENZA-LUGD ( ), IMOLA ( ), RSM ( ) - IT- IN ABBINAMENTO CON LA STAMPA MERCOLED Ì 17 FEBBRAIO Il Ravenna punta Giorgia 1E7tirth La danza contempot anea a spegnere subit o a Ravenna e Imola in scema a Ra ncima i fischi del t3enelli col suo romanzo RAVENNA. Ordinanza di custodia cautelare per un 74enne di Savi o Violenza su minore, arrestato pensionato Attenzioni su una 15enne figlia di amici, ma lui si dichiara innocent e RAVENNA. Secondo l'accusa del- tondo l'arrestato - un 76enne di Sa- manette per le strane suggestioni agosto, ma l'ordinanza di custodia la polizia l'amico di famiglia si era vio - la vera vittima di tutta questa a sfondo sessuale di una quindi- cautelare è stata eseguita ieri. trasformato in molestatore. Se- vicenda sarebbe solo lui ; finito in cenne. I fatti risalgono allo scorso SERVIZIO a pagina 3 IMOLA. Feriti altri due giovani Schianto all'alba E' grave una 2lenne IMOLA. E ' grave una 2lenne rimasta coinvolta ieri alle 6 in uno schianto sulla circonvallazione. Paura anche per due ragazzi di 18 e 19 anni usciti di strada con l'auto. SERVIZIO a pagina 1 5 Imola, dolo contabile Dirigente Ausl a processo IMOLA. Procedimento dell a Corte dei conti per Claudio Mazzoni, dirigente dell'ausl, relativo al periodo in cui guidava l'azienda sanitaria di Forlì. SERVIZIO a pagina 1 5 Imola, l'autodromo si rilancia con il dottor Cost a IMOLA. Claudio Costa, il dottore della Clinica mobile, da ieri è di nuovo parte dell'autodromo fondato dal padre. Si punt a al rilancio della struttura. «Nel 2010 attese 200mila presenze». SERVIZIO a pagina 16 0 fmt I"' Omsa, ancora nessuna decisione Sospeso e rinviato l'incontro al ministero. Oggi arriva Nichi Vendola A ROE6A. Fumata grigia al vertice al ministero, dove sono convenuti sindacati, lavora - tori e proprietà. L'incontro è stato sospeso e poi rinviato al prossimo 25 febbraio. IL PRESIDIO. Oggi è in programma un'assemblea dei lavoratori, alla quale seguirà un incontr o con Nichi Vendola presso il presidio permanent e *SERVIZIO a pagina 1 0 $ ja Ti RAVENN A La violenta mentre la sorella fa il palo RAVENNA. Due fratelli accusati di aver abusato di una donna rumena per costringerla a prostituir - si per loro. SERVIZIO a pagina 3 RAVENN A Rocambolesca fuga su auto rubata Arrestato pregiudicato RAVENNA. Ha rubat o un'auto a un pensionato, poi la fuga fino a Casemurate. Arrestato dalla polizia. SERVIZIO a pagina 5 RUSSI Mancati fond i ex zuccherifici Dipendenti a rischio RUSSI. Il mancato stanzia - mento degli 86 milioni di eu - ro perla riconversione dei 15 ex zuccherifici dismessi ri - guarda da vicino anche gli oltre 70 lavoratori impegnati nello stabilimento di Russi. SERVIZIO a pagina 6 33 '

16 press LIf1E CrM'ere di Ravenn a Il caso. Due fratelli accusati di aver abusato di una donna rumena per costringerla a prostituirsi per lor o Lui la violenta, la sorella fa il palo Condannato a tre anni e sei mesi dopo ilprocesso con rito abbreviato RAVENNA. Erano accusati di aver picchiato e d i aver tentato di stuprar e una trentenne per costringerla a vendersi pe r loro. Secondo l'accus a Viorel Nistor, 35enne rumeno, quella notte d'estate del 2008 ci provava nella sua camera da letto con una connazionale, mentre la sorella Daniela E - lena di 31 anni faceva i l "palo" per evitare ch e qualcuno vedesse la scena, mentre nella casa era in corso una specie di festa tra immigrati rumeni. Un quadretto familiare agghiacciante, venuto alla luce dopo una lunga indagine dei carabinier i culminata anche con una caccia all'uomo nell e campagne del Ravennat e che portò alla cattura de l rumeno. Ieri Viorel è stato condannato a tre anni e sei mesi dal gup del tribuna - le di Ravenna, mentr e per la donna (nei mesi scorsi) era già arrivata l a condanna a quattro ann i e mezzo in abbreviato. Viorel Nistor - difes o dall'avvocato Giovann i Maio del foro di Forlì-Cesena e Anna Maria Lovelli del foro di Roma - era accusato di violenza sessuale aggravata, ma anche di sequestro di perso - na, lesioni personali e violenza privata. Il pubblico minister o Monica Gargiulo avev a chiesto sei anni di reclusione, ma il gup ha assol - to il rumeno dall'accus a di sequestro di persona e ha concesso le attenuant i generiche. I fatti risalgo - no al luglio del 2008, m a l'uomo era stato arrestato solo nel novembre suc - cessivo, dopo essere riuscito a sfuggire per ben due volte all'arresto richiesto al gip dall'allora pm Francesco Alvino. Il rumeno finì in carcer e solo al termine di un ro - cambolesco inseguimento che avvenne tra Cotignola e Solarolo. Sorpreso in una casa del Raven - nate con alcuni connazio - nali si buttò giù da una finestra del secondo pia - no. Per miracolo ne uscì illeso e continuò la su a corsa disperata nei campi. La sua fuga venne però resa vana da un elicot - tero dell'arma di Forl ì che dall'alto fu in grad o di seguirne i movimenti e di indicare via radio a un'altra pattuglia l'esatta posizione del rumeno che venne poi finalmente raggiunto e ammanettato. I fatti contestati ai due fratelli rumeni vennero alla luce una sera d'estate del 2008 quando la ragazza vittima della presunta violenza si recò a l pronto soccorso di Lug o con lesioni e lividi, denunciando ai carabinieri di essere stata vittima d i un tentativo di stupro. Nel corso della sua drammatica testimonianza, la giovane raccontò di essere stata attirata il pomeriggio precedente da Daniela Elena in un casolare di campa - gna tra Russi e Cotignol a dove le era stato detto che era in programma una fe - sta. Ma una volta entrat a in quella casa, capì che l'obiettivo dei fratelli era un altro. Prima glielo chiesero con le buone, poi con la violenza. (c.d.) Pagina 3

Rassegna stampa del 17/02/2010

Rassegna stampa del 17/02/2010 Ufficio Stampa Rassegna stampa del 17/02/2010 www.kikloi.it - Prodotta da Kikloi s.r.l. Rassegna stampa del 17/02/2010 Il Resto del Carlino Ravenna «Bene ridurre i costi e semplificare,maoccorre attenzione

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

La cenerentola di casa

La cenerentola di casa La cenerentola di casa Audrina Assamoi LA CENERENTOLA DI CASA CABLAN romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Audrina Assamoi Tutti i diritti riservati Questa storia è dedicata a tutti quelli che

Dettagli

La Sagrada Famiglia 2015

La Sagrada Famiglia 2015 La Sagrada Famiglia 2015 La forza che ti danno i figli è senza limite e per fortuna loro non sanno mai fino in fondo quanto sono gli artefici di tutto questo. Sono tiranni per il loro ruolo di bambini,

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

Michele Pizzarotti: lezione di famiglia e visione del futuro

Michele Pizzarotti: lezione di famiglia e visione del futuro Michele Pizzarotti: lezione di famiglia e visione del futuro Guardando al domani mi sento di dire con certezza che continueremo a promuovere l'organizzazione perché possa esprimere sempre più le capacità

Dettagli

Università degli Studi di Genova. Anno Accademico 2011/12 LIVELLO A1

Università degli Studi di Genova. Anno Accademico 2011/12 LIVELLO A1 Anno Accademico 2011/12 COGNOME NOME NAZIONALITA NUMERO DI MATRICOLA FACOLTÀ TEST Di ITALIANO (75 MINUTI) 3 ottobre 2011 LIVELLO A1 1. Completa le frasi con gli articoli determinativi (il, lo, la, l, i,

Dettagli

RASSEGNA COMUNE BOLOGNA SPORT URBANISTICA, PIANIFICAZIONE TERRITORIALE

RASSEGNA COMUNE BOLOGNA SPORT URBANISTICA, PIANIFICAZIONE TERRITORIALE RASSEGNA COMUNE SPORT CORRIERE DI 31/08/11 Caso Sterlino, oggi il summit 2 IL DOMANI - L'INFORMAZIONE DI 31/08/11 Oggi l'incontro per il salvataggio dello Sterlino 3 URBANISTICA, PIANIFICAZIONE TERRITORIALE

Dettagli

UBICAZIONE DEL LICEO MUSICALE G. VERDI IN VIA SAN MARCO E COMPATIBILITÀ CON IL PIANO DI STUDIO DEGLI ALLIEVI: PROBLEMI RILEVATI

UBICAZIONE DEL LICEO MUSICALE G. VERDI IN VIA SAN MARCO E COMPATIBILITÀ CON IL PIANO DI STUDIO DEGLI ALLIEVI: PROBLEMI RILEVATI Milano, 3 Novembre 2014 UBICAZIONE DEL LICEO MUSICALE G. VERDI IN VIA SAN MARCO E COMPATIBILITÀ CON IL PIANO DI STUDIO DEGLI ALLIEVI: PROBLEMI RILEVATI Uno dei più grandi punti di forza del Liceo Musicale

Dettagli

L economia: i mercati e lo Stato

L economia: i mercati e lo Stato Economia: una lezione per le scuole elementari * L economia: i mercati e lo Stato * L autore ringrazia le cavie, gli alunni della classe V B delle scuole Don Milanidi Bologna e le insegnati 1 Un breve

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 44 Seduta del 28 settembre 2006 IL CONSIGLIO COMUNALE VISTI i verbali delle sedute del 12.06.06 (deliberazioni n. 23, 24, 25, 26, 27), del 4.07.2006 (deliberazioni

Dettagli

Giovanna Quadri ROCCONTI

Giovanna Quadri ROCCONTI Racconti Giovanna Quadri ROCCONTI Paura e coraggio. Queste donne con il loro coraggio, il loro amore, nella società e nel farsi prossimo, hanno vinto il male con il bene. La giustizia a trionfato. però

Dettagli

Fidarsi tra operatori: la collaborazione tra professionisti nel processo di affido familiare. Lecco, 28 gennaio 2010 (2 incontro)

Fidarsi tra operatori: la collaborazione tra professionisti nel processo di affido familiare. Lecco, 28 gennaio 2010 (2 incontro) Fidarsi tra operatori: la collaborazione tra professionisti nel processo di affido familiare Lecco, 28 gennaio 2010 (2 incontro) Costanza Marzotto Centro di Ateneo Studi e Ricerche sulla Famiglia, Università

Dettagli

Livello CILS A1. Test di ascolto

Livello CILS A1. Test di ascolto Livello CILS A1 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

So quello che voglio! Compro quello che voglio!

So quello che voglio! Compro quello che voglio! So quello che voglio! Compro quello che voglio! Le persone con disturbi dell apprendimento hanno la capacità di scegliere i loro servizi di assistenza. Questo libricino è scritto in modo che sia facile

Dettagli

Obiettivo Principale: Spiegare come la stessa cosa possa essere realizzata in molti modi diversi e come, a volte, ci siano modi migliori di altri.

Obiettivo Principale: Spiegare come la stessa cosa possa essere realizzata in molti modi diversi e come, a volte, ci siano modi migliori di altri. 6 LEZIONE: Algoritmi Tempo della lezione: 45-60 Minuti. Tempo di preparazione: 10-25 Minuti (a seconda che tu abbia dei Tangram disponibili o debba tagliarli a mano) Obiettivo Principale: Spiegare come

Dettagli

1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi.

1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi. Nome studente Data TEST DI AMMISSIONE AL LIVELLO B1.1 (Medio 1) 1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi. Es. Ieri sera non ti (noi-chiamare) abbiamo chiamato

Dettagli

Via Farini, 62-00186 Roma - fax +39 06 48903735 - coisp@coisp.it / www.coisp.it. Rassegna stampa 12/13 giugno 2009

Via Farini, 62-00186 Roma - fax +39 06 48903735 - coisp@coisp.it / www.coisp.it. Rassegna stampa 12/13 giugno 2009 COISP: l arresto a Roma dei presunti BR prova che le ronde non servono, Maccari: investire in intelligence!! Rassegna stampa 12/13 giugno 2009 In un'ottantina di pagine il giudice Maurizio Caivano illustra

Dettagli

La Gazzetta di Emmaus

La Gazzetta di Emmaus E D I T O R E E M M A U S S P A A N N O 2 N U M E R O 1 1 Buone Feste da S O M M A R I O In Prima 1 Luci in sala 2 Eventi 3 Lavelli 4 Tre mesi fa è stata ripresa l attività laboratoriale del giornalino

Dettagli

Il venditore di successo deve essere un professionista competente,

Il venditore di successo deve essere un professionista competente, Ariel SIGNORELLI A vete mai ascoltato affermazioni del tipo: sono nato per fare il venditore ; ho una parlantina così sciolta che quasi quasi mi metto a vendere qualcosa ; qualcosa ; è nato per vendere,

Dettagli

Donna Ì : un milione di no

Donna Ì : un milione di no Ì : un milione di no IL NOSTRO TEAM Siamo un trio ma siamo anche una coppia di fidanzati, due fratelli, due amici che da qualche anno convive e condivide esperienze di vita ma anche interessi sociali e

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

ALTRO CHE ATTACCO ALLA MAGISTRATURA

ALTRO CHE ATTACCO ALLA MAGISTRATURA a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Il Popolo della Libertà Berlusconi Presidente 87 ALTRO CHE ATTACCO ALLA MAGISTRATURA Stralcio del discorso del Presidente Silvio Berlusconi sulla

Dettagli

LA FATTURA ELETTRONICA di Giuliano Marrucci

LA FATTURA ELETTRONICA di Giuliano Marrucci LA FATTURA ELETTRONICA di Giuliano Marrucci FUORI CAMPO Luca Richelli insegna informatica musicale al conservatorio di Verona. E siccome di informatica ci capisce, quando a fine corso ha dovuto fare la

Dettagli

Flavia Volta SOGNANDO LA FELICITÀ

Flavia Volta SOGNANDO LA FELICITÀ Flavia Volta SOGNANDO LA FELICITÀ Flavia Volta, Sognando la felicità Copyright 2014 Edizioni del Faro Gruppo Editoriale Tangram Srl Via Verdi, 9/A 38122 Trento www.edizionidelfaro.it info@edizionidelfaro.it

Dettagli

Comune di Castelfranco Emilia RASSEGNA STAMPA

Comune di Castelfranco Emilia RASSEGNA STAMPA Comune di Castelfranco Emilia RASSEGNA STAMPA 13 aprile 2013 Indice rassegna - Gazzetta di Modena pag. 33 - Il Resto del Carlino pag. 23 - Prima Pagina pag. 15 - Modena Qui pag. 15 Sezione: Provincia Data:

Dettagli

ANDARE A SCUOLA : UN'AVVENTURA PERICOLOSA

ANDARE A SCUOLA : UN'AVVENTURA PERICOLOSA ANDARE A SCUOLA : UN'AVVENTURA PERICOLOSA Molto spesso arrivo a scuola in ritardo per colpa di un semaforo che diventa verde dopo molto tempo o di persone in auto che non mi vogliono far passare sulle

Dettagli

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 25 ottobre 2013 INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 Audio da min. 12:00 a 20:45 su http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&idprogramma=focuseconomia&date=2013-10-25&idpuntata=gslaqfoox,

Dettagli

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE...

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... Una volta si fece la festa degli alberi nel bosco e io e una bimba, che non lo sapevo chi era, giocavamo con gli alberi

Dettagli

PUBBLICITA' E DECORO URBANO. stampa chiudi

PUBBLICITA' E DECORO URBANO. stampa chiudi stampa chiudi PUBBLICITA' E DECORO URBANO Cartelloni abusivi mai rimossi: i comitati per il decoro denunciano sindaco e assessore «Omissione d'atti d'ufficio» e «collocamento pericoloso di cose» i reati

Dettagli

Livello CILS A1 Modulo per l integrazione in Italia

Livello CILS A1 Modulo per l integrazione in Italia Livello CILS A1 Modulo per l integrazione in Italia GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto - Prova n.1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento.

Dettagli

25 Maggio 2012 San Mauro Torinese

25 Maggio 2012 San Mauro Torinese CONOSCERE PER ABITARE: IO PARTECIPO ALLA CITTÀ SOSTENIBILE PRESENTAZIONE ESITI PROGETTO PRESENTAZIONE ESITI PROGETTO 25 Maggio 2012 San Mauro Torinese Classe IV B Scuola primaria Giorgio Catti CONOSCERE

Dettagli

Quale pensi sia la scelta migliore?

Quale pensi sia la scelta migliore? Quale pensi sia la scelta migliore? Sul nostro sito www.respect4me.org puoi vedere le loro storie e le situazioni in cui si trovano Per ogni storia c è un breve filmato che la introduce Poi, puoi vedere

Dettagli

Esercizi pronomi accoppiati

Esercizi pronomi accoppiati Esercizi pronomi accoppiati 1. Rispondete secondo il modello: È vero che regali una casa a Marina?! (il suo compleanno) Sì, gliela regalo per il suo compleanno. 1. È vero che regali un orologio a Ruggero?

Dettagli

Gli incidenti stradali in Emilia-Romagna: 2011 (dati provvisori progetto MIStER)

Gli incidenti stradali in Emilia-Romagna: 2011 (dati provvisori progetto MIStER) Gli incidenti stradali in Emilia-Romagna: 2011 (dati provvisori progetto MIStER) Nel corso del 2011 sul territorio della regione Emilia-Romagna si sono verificati 20.415 incidenti (268 in più rispetto

Dettagli

1930 ECCO IL PRATO SUL QUALE NEGLI ANNI 70 STATA COSTRUITA LA NOSTRA SCUOLA!!!!!!

1930 ECCO IL PRATO SUL QUALE NEGLI ANNI 70 STATA COSTRUITA LA NOSTRA SCUOLA!!!!!! 1930 ECCO IL PRATO SUL QUALE NEGLI ANNI 70 STATA COSTRUITA LA NOSTRA SCUOLA!!!!!! Dalla testimonianza di Alessandro: ho 15 anni, abito a Milano dove frequento il liceo. Vivo con i miei genitori ed una

Dettagli

A.11 Leggere i testi da 1 a 5. Guardare le illustrazioni delle pagine seguenti. Abbinare ogni

A.11 Leggere i testi da 1 a 5. Guardare le illustrazioni delle pagine seguenti. Abbinare ogni PARTE A PROVA DI COMPRENSIONE DELLA LETTURA A.11 Leggere i testi da 1 a 5. Guardare le illustrazioni delle pagine seguenti. Abbinare ogni testo all'illustrazione opportuna indicata con una lettera. Indicare

Dettagli

Attività dell Urban Center

Attività dell Urban Center Attività dell Urban Center Report dell incontro con i rappresentanti di associazioni e cooperative 14 giugno 2012 www.rosignanofacentro.it info@rosignanofacentro.it Percorso di partecipazione promosso

Dettagli

Paola, Diario dal Cameroon

Paola, Diario dal Cameroon Paola, Diario dal Cameroon Ciao, sono Paola, una ragazza di 21 anni che ha trascorso uno dei mesi più belli della sua vita in Camerun. Un mese di volontariato in un paese straniero può spaventare tanto,

Dettagli

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 F= risposta degli alunni/figli G = risposta dei genitori F: 1- Cosa pensi della dipendenza elettronica?

Dettagli

NB: la classe ha scelto il titolo REGOLE DA SEGUIRE IN CASO DI INCENDIO

NB: la classe ha scelto il titolo REGOLE DA SEGUIRE IN CASO DI INCENDIO Documento n. 6 TITOLI INDIVIDUATI DAI GRUPPI 1. AL FUOCO 2. REGOLE DA SEGUIRE IN CASO DI INCENDIO 3. ALLARME ANTI INCENDIO 4. UN INCENDIO A SCUOLA NB: la classe ha scelto il titolo REGOLE DA SEGUIRE IN

Dettagli

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 Μάθημα: Ιταλικά Δπίπεδο: 2 Γιάρκεια: 2 ώρες Ημερομηνία: 23 Μαΐοσ

Dettagli

1. Usa le parole per creare i superlativi relativi. Attenzione alle concordanze. Es.: Gatti/animali/agile/terra.

1. Usa le parole per creare i superlativi relativi. Attenzione alle concordanze. Es.: Gatti/animali/agile/terra. 1. Usa le parole per creare i superlativi relativi. Attenzione alle concordanze. Es.: Gatti/animali/agile/terra. I gatti sono gli animali più agili della terra. 1. Gianni/bambino/bravo/classe 2. Barbara/ragazza/

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. rassegna stampa. 10/11/12 Ottobre 2015

RASSEGNA STAMPA. rassegna stampa. 10/11/12 Ottobre 2015 Pagina 1 di 5 rassegna stampa 10/11/12 Ottobre 2015 IL CITTADINO Lodi Indagini sul concorsone, i carabinieri anche al Ced (10/10/2015) Ospedali, Rossi venga in audizione in consiglio (10/10/2015) Lettere

Dettagli

IL CAVALIERE DEL LAVORO Di Sigfrido Ranucci

IL CAVALIERE DEL LAVORO Di Sigfrido Ranucci IL CAVALIERE DEL LAVORO Di Sigfrido Ranucci Qualcosa che va nella direzione giusta ogni tanto c è. Domenica scorsa avevamo parlato del Cavalier Tanzi e del suo presunto tesoro nascosto. GIORNALISTA Io

Dettagli

Pompei, area archeologica.

Pompei, area archeologica. Pompei, area archeologica. Quello che impressione è l atteggiamento di queste persone nell ultimo momento di vita. Cercano di coprirsi da qualcosa. Si intuisce che il motivo principale della causa è il

Dettagli

«Eternit, stiamo vigilando sull'area del mercato coperto»

«Eternit, stiamo vigilando sull'area del mercato coperto» press LIf1E 17/09/2010 Resto dei Orlino Ravenna AG\$CAVAALO L'ASSESSORE PRONI RISPONDE Al QUESITI SOLLEVATI DALLA LEGA NORD «Eternit, stiamo vigilando sull'area del mercato coperto» LO STATO dei lavori

Dettagli

ANNA E ALEX ALLE PRESE CON I FALSARI

ANNA E ALEX ALLE PRESE CON I FALSARI EURO RUN: IL GIOCO www.nuove-banconote-euro.eu ANNA E ALEX ALLE PRESE CON I FALSARI Anna e Alex sono compagni di classe e amici per la pelle. Si trovano spesso coinvolti in avventure mozzafiato e anche

Dettagli

ANNA E ALEX ALLE PRESE CON I FALSARI

ANNA E ALEX ALLE PRESE CON I FALSARI EURO RUN: IL GIOCO www.nuove-banconote-euro.eu ANNA E ALEX ALLE PRESE CON I FALSARI - 2 - Anna e Alex sono compagni di classe e amici per la pelle. Si trovano spesso coinvolti in avventure mozzafiato e

Dettagli

L HOUSING SOCIALE A MILANO E REALTA VIA AL BANDO PER 124 ABITAZIONI CENNI DI CAMBIAMENTO SULLA CITTA

L HOUSING SOCIALE A MILANO E REALTA VIA AL BANDO PER 124 ABITAZIONI CENNI DI CAMBIAMENTO SULLA CITTA COMUNICATO STAMPA L HOUSING SOCIALE A MILANO E REALTA VIA AL BANDO PER 124 ABITAZIONI CENNI DI CAMBIAMENTO SULLA CITTA Per la prima volta a Milano un bando per assegnare la abitazioni a canone calmierato.

Dettagli

A pesca di lucci in Svezia

A pesca di lucci in Svezia A pesca di lucci in Svezia Eccomi a raccontare una nuova esperienza di pesca..per chi non lo sapesse io sono nato in Svezia e quindi dopo diverse esperienze di pesca in giro per il mondo quest anno ho

Dettagli

E Penelope si arrabbiò

E Penelope si arrabbiò Carla Signoris E Penelope si arrabbiò Rizzoli Proprietà letteraria riservata 2014 RCS Libri S.p.A., Milano ISBN 978-88-17-07262-5 Prima edizione: maggio 2014 Seconda edizione: maggio 2014 E Penelope si

Dettagli

Parteciperò all evento: Sì No Forse Ignora

Parteciperò all evento: Sì No Forse Ignora Parteciperò all evento: Sì No Forse Ignora Febbraio 2008 La nazionale egiziana è in finale: domenica si giocherà la Coppa d Africa. Non serve certo che io mi registri all evento su facebook, per ricordarmi

Dettagli

STORIA DEGLI STATI UNITI D AMERICA (U.S.A.)

STORIA DEGLI STATI UNITI D AMERICA (U.S.A.) STORIA DEGLI STATI UNITI D AMERICA (U.S.A.) OGGI Oggi gli Stati Uniti d America (U.S.A.) comprendono 50 stati. La capitale è Washington. Oggi la città di New York, negli Stati Uniti d America, è come la

Dettagli

93 del 12 OTTOBRE 2004 PROT. N. 32654 1

93 del 12 OTTOBRE 2004 PROT. N. 32654 1 93 del 12 OTTOBRE 2004 PROT. N. 32654 1 OGGETTO: ADESIONE AL PROGETTO METANO PROMOSSO DAL COMUNE DI TORINO E PREORDINATO A LIMITARE GLI EFFETTI INQUINANTI SULL AMBIENTE DEI TRADIZIONALI GAS DI SCARICO.

Dettagli

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO ESERCIZI PUNTATA N 4 GLI UFFICI COMUNALI A cura di Marta Alaimo Voli Società Cooperativa - 2011 GLI UFFICI COMUNALI DIALOGO PRINCIPALE A- Buongiorno. B- Buongiorno. A- Scusi

Dettagli

VERIFICA DI GRAMMATICA La frase: IL SOGGETTO

VERIFICA DI GRAMMATICA La frase: IL SOGGETTO La frase: IL SOGGETTO Leggi le seguenti frasi e sottolinea il soggetto: 1. Marco va a trovare la nonna. 2. Il cane ha morso il postino. 3. E caduta la bottiglia del latte. 4. Sono solito fare i compiti

Dettagli

LE GRANDI RIFORME. Una giustizia più efficiente LA RIFORMA DEL DIRITTO CIVILE

LE GRANDI RIFORME. Una giustizia più efficiente LA RIFORMA DEL DIRITTO CIVILE LE GRANDI RIFORME Una giustizia più efficiente LA RIFORMA DEL DIRITTO CIVILE Il sistema giudiziario inefficiente penalizza fortemente cittadini e imprese I PUNTI PRINCIPALI DELLA RIFORMA Semplificazione

Dettagli

LA CASA DIALOGO PRINCIPALE

LA CASA DIALOGO PRINCIPALE LA CASA DIALOGO PRINCIPALE A- Buongiorno! B- Buongiorno, signore cosa desidera? A- Cerco un appartamento. B- Da acquistare o in affitto? A- Ah, no, no in affitto. Comprare una casa è troppo impegnativo,

Dettagli

Decreto Legislativo stabilisce come valido. con la responsabilità di. catalogazione con un cartello

Decreto Legislativo stabilisce come valido. con la responsabilità di. catalogazione con un cartello Unità 10 La segnaletica di sicurezza CHIAVI In questa unità imparerai: a leggere testi in cui si parla di sicurezza sul lavoro a conoscere parole relative alla segnaletica di sicurezza negli ambienti di

Dettagli

La nostra biografia. Chi era Arturo Varaia?

La nostra biografia. Chi era Arturo Varaia? La nostra biografia Ecco la rielaborazione degli alunni di 5^ dell anno scolastico 2006/2007 delle notizie acquisite dalla lettura della sua biografia e dall incontro con il prof. Paolo Storti, ex allievo

Dettagli

data, non solo i martiri di Nassiriya, morti per cercare di fermare la guerra civile presente in Iraq, ma anche tutti coloro che hanno perso la vita

data, non solo i martiri di Nassiriya, morti per cercare di fermare la guerra civile presente in Iraq, ma anche tutti coloro che hanno perso la vita Costituita in memoria di Piero Salvati, carabiniere e poi funzionario della Pubblica Amministrazione, ottimo maresciallo dell ANC di Tortona, mancato all affetto dei suoi cari e dei suoi tanti amici il

Dettagli

In questa lezione abbiamo ricevuto in studio il Dott. Augusto Bellon, Dirigente Scolastico presso il Consolato Generale d Italia a São Paulo.

In questa lezione abbiamo ricevuto in studio il Dott. Augusto Bellon, Dirigente Scolastico presso il Consolato Generale d Italia a São Paulo. In questa lezione abbiamo ricevuto in studio il Dott. Augusto Bellon, Dirigente Scolastico presso il Consolato Generale d Italia a São Paulo. Vi consiglio di seguire l intervista senza le didascalie 1

Dettagli

Gentilissimo dr. Carli,

Gentilissimo dr. Carli, 1) Mail inviata il giorno 6 marzo 2014 al dr. Guido Carli, Consigliere Federale FISI, con delega allo Sci di Fondo Gentilissimo dr. Carli, da questa mattina siamo in frenetica agitazione per la copiosa

Dettagli

CONFIMI. Rassegna Stampa del 24/09/2015

CONFIMI. Rassegna Stampa del 24/09/2015 CONFIMI Rassegna Stampa del 24/09/2015 La proprietà intellettuale degli articoli è delle fonti (quotidiani o altro) specificate all'inizio degli stessi; ogni riproduzione totale o parziale del loro contenuto

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Rassegna Stampa. Lunedì 25 marzo 2013

Rassegna Stampa. Lunedì 25 marzo 2013 Rassegna Stampa Lunedì 25 marzo 2013 Rassegna Stampa realizzata da SIFA Srl Servizi Integrati Finalizzati alle Aziende 20129 Milano Via Mameli, 11 Tel. 0243990431 Fax 0245409587 Rassegna del 25 marzo 2013

Dettagli

Ricerca azione LA VALUTAZIONE DELLE COMPETENZE LINGUISTICHE. Dott.ssa Stefania Ferrari

Ricerca azione LA VALUTAZIONE DELLE COMPETENZE LINGUISTICHE. Dott.ssa Stefania Ferrari Ricerca azione LA VALUTAZIONE DELLE COMPETENZE LINGUISTICHE Dott.ssa Stefania Ferrari Villafranca, Marzo/Maggio 2010 Osservazione delle competenze di ascolto e produzione orale nella narrazione Insegnanti

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

REGOLAMENTO. Sarà cura della Federazione contattare esclusivamente il/i vincitore/i del progetto.

REGOLAMENTO. Sarà cura della Federazione contattare esclusivamente il/i vincitore/i del progetto. REGOLAMENTO Le sceneggiature dei soggetti dovranno essere inviate alla Federazione Italiana Sport Disabilità Intellettiva Relazionale entro e non oltre il termine ultimo del 28 Febbraio 2014 ore 23.59.

Dettagli

AL CENTRO COMMERCIALE

AL CENTRO COMMERCIALE AL CENTRO COMMERCIALE Ciao Michele, come va? Che cosa? Ciao Omar, anche tu sei qua? Sì, sono con Sara e Fatima: facciamo un giro per vedere e, forse, comprare qualcosa E dove sono? Voglio regalare un CD

Dettagli

COMUNITA MONTANA ALTA VALMARECCHIA Novafeltria (RN) SERVIZIO ASSOCIATO DI POLIZIA MUNICIPALE

COMUNITA MONTANA ALTA VALMARECCHIA Novafeltria (RN) SERVIZIO ASSOCIATO DI POLIZIA MUNICIPALE COMUNITA MONTANA ALTA VALMARECCHIA Novafeltria (RN) SERVIZIO ASSOCIATO DI POLIZIA MUNICIPALE Comune di Novafeltria Comune di Talamello Comune di Maiolo QUESTIONARIO SULLA PERCEZIONE DI SICUREZZA a cura

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO N. 4 CHIETI Scuola Secondaria di Primo Grado Giuseppe Mezzanotte BIM. Biblioteca Interculturale Mobile. Nei libri il mondo

ISTITUTO COMPRENSIVO N. 4 CHIETI Scuola Secondaria di Primo Grado Giuseppe Mezzanotte BIM. Biblioteca Interculturale Mobile. Nei libri il mondo ISTITUTO COMPRENSIVO N. 4 CHIETI Scuola Secondaria di Primo Grado Giuseppe Mezzanotte BIM Biblioteca Interculturale Mobile Nei libri il mondo Classe I - II A docente referente: prof.ssa Patrizia Monetti

Dettagli

incontro bambini-anziani

incontro bambini-anziani Progetto di integrazione sociale: incontro bambini-anziani Tirocinante Scanderebech Roberta 1 La Fondazione Edoardo Filograna è un centro polivalente per la Terza Età che ospita attualmente circa 120 anziani

Dettagli

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la PARTE A PROVA DI COMPRENSIONE DELLA LETTURA A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la lettera A, B o C corrispondente alla risposta scelta. Esempio

Dettagli

Poesie, filastrocche e favole per bambini

Poesie, filastrocche e favole per bambini Poesie, filastrocche e favole per bambini Jacky Espinosa de Cadelago Poesie, filastrocche e favole per bambini Ai miei grandi tesori; Elio, Eugenia ed Alejandro, coloro che ogni giorno mi fanno crescere

Dettagli

Problematiche, prospettive e interventi

Problematiche, prospettive e interventi Anche gli imprenditori stranieri soffrono la crisi Burocrazia, ritardo dei pagamenti e l accesso al credito i maggiori ostacoli all attività Più difficoltà per le imprese edili e nel Centro Italia La crisi

Dettagli

ASILI NIDO QUELLO CHE IL COMUNE NON DICE CONFERENZA STAMPA FP CGIL ROMA E LAZIO

ASILI NIDO QUELLO CHE IL COMUNE NON DICE CONFERENZA STAMPA FP CGIL ROMA E LAZIO ASILI NIDO QUELLO CHE IL COMUNE NON DICE CONFERENZA STAMPA FP CGIL ROMA E LAZIO 31 agosto 2010 Investire sui servizi all infanzia non è questione che riguarda le politiche familiari, e neppure èsolo questione

Dettagli

Fism. Le sezioni primavera senza finanziamenti statali La denuncia della Federazione delle scuole materne

Fism. Le sezioni primavera senza finanziamenti statali La denuncia della Federazione delle scuole materne TUTTOSCUOLA.COM Fism. Le sezioni primavera senza finanziamenti statali La denuncia della Federazione delle scuole materne La FISM (Federazione Italiana delle Scuole Materne) denuncia la mancanza totale

Dettagli

Amicizia, amore, sesso: parliamone adesso.

Amicizia, amore, sesso: parliamone adesso. Anna Contardi Ass.Italiana Persone Down www.aipd.it Amicizia, amore, sesso: parliamone adesso. Esperienze di educazione sessuale per adolescenti con disabilità intellettiva Premessa Esisteun diritto alla

Dettagli

LE TRASFORMAZIONI URBANISTICHE A TORINO

LE TRASFORMAZIONI URBANISTICHE A TORINO LE TRASFORMAZIONI URBANISTICHE A TORINO La percezione del cambiamento della città negli ultimi vent anni IDENTITÀ GRAFICA: NOODLES Copertina: Ottobre 2015 Un progetto a cura di: Indagine realizzata da:

Dettagli

Ist. Viganò: i ragazzi di 3^ e 4^ G raccontano con una mostra Corleone e la lotta alla mafia di cui sono stati 'testimoni diretti'

Ist. Viganò: i ragazzi di 3^ e 4^ G raccontano con una mostra Corleone e la lotta alla mafia di cui sono stati 'testimoni diretti' Ist. Viganò: i ragazzi di 3^ e 4^ G raccontano con una mostra Corleone e la lotta alla mafia di cui sono stati 'testimoni diretti' Merate Hanno deciso di condividere con studenti, professori, amici e parenti

Dettagli

Il Libro dei Sopravvissuti

Il Libro dei Sopravvissuti Il Libro dei Sopravvissuti Cathy Freeman: una GRANDE atleta Nel 2000 ha partecipato alle Olimpiadi di Sydney: è stata la porta bandiera e ha acceso la fiamma olimpica Ha vinto la gara dei 400 metri da

Dettagli

Maurizio Albanese DONARE È AMARE!

Maurizio Albanese DONARE È AMARE! Donare è amare! Maurizio Albanese DONARE È AMARE! raccolta di poesie www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Maurizio Albanese Tutti i diritti riservati Ai miei genitori Santo e Maria L associazione Angeli

Dettagli

Università, paradossale guerra ai fuori corso "Gli atenei finiranno per regalare gli esami"

Università, paradossale guerra ai fuori corso Gli atenei finiranno per regalare gli esami INCHIESTA Università, paradossale guerra ai fuori corso "Gli atenei finiranno per regalare gli esami" Il ministero, nell'erogare i fondi, adesso penalizza i centri con troppi studenti in ritardo con le

Dettagli

SGUARDOPOLI PARLARE E ASCOLTARE GUARDANDOSI NEGLI OCCHI

SGUARDOPOLI PARLARE E ASCOLTARE GUARDANDOSI NEGLI OCCHI Classi 3-5 II Livello SGUARDOPOLI PARLARE E ASCOLTARE GUARDANDOSI NEGLI OCCHI Motivazione: una buona capacità comunicativa interpersonale trova il suo punto di partenza nel semplice parlare e ascoltare

Dettagli

Grido di Vittoria.it

Grido di Vittoria.it COME ENTRARE A FAR PARTE DELLA FAMIGLIA DI DIO La famiglia di Dio del Pastore Mario Basile Il mio intento è quello di spiegare in parole semplici cosa dice la Bibbia sull argomento, la stessa Bibbia che

Dettagli

0. (Esempio) - Vorrei un caffè e un cornetto con la marmellata. - Il caffè macchiato? - Sì grazie, macchiato con latte freddo. - Subito.

0. (Esempio) - Vorrei un caffè e un cornetto con la marmellata. - Il caffè macchiato? - Sì grazie, macchiato con latte freddo. - Subito. Ascolto - Prova n.1 Trascrizione del brano fatto ascoltare 0. (Esempio) - Vorrei un caffè e un cornetto con la marmellata. - Il caffè macchiato? - Sì grazie, macchiato con latte freddo. - Subito. 1. -

Dettagli

www.internetbusinessvincente.com

www.internetbusinessvincente.com Come trovare nuovi clienti anche per prodotti poco ricercati (o che necessitano di essere spiegati per essere venduti). Raddoppiando il numero di contatti e dimezzando i costi per contatto. Caso studio

Dettagli

Esercizi pronomi indiretti

Esercizi pronomi indiretti Esercizi pronomi indiretti 1. Completate il dialogo con i pronomi dati: Bella la parita ieri, eh? Ma quale partita! Ho litigato con mia moglie e... alla fine non l ho vista! Ma che cosa ha fatto? Niente...

Dettagli

Livello CILS A2 modulo per l integrazione in Italia. Test di ascolto GIUGNO 2012. numero delle prove 2

Livello CILS A2 modulo per l integrazione in Italia. Test di ascolto GIUGNO 2012. numero delle prove 2 Livello CILS A2 modulo per l integrazione in Italia GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 1 Ascolto - Prova n.1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento.

Dettagli

www.saveriotommasi.it Silvio Berlusconi e la Mafia

www.saveriotommasi.it Silvio Berlusconi e la Mafia www.saveriotommasi.it Silvio Berlusconi e la Mafia 66 Silvio Berlusconi e la mafia LA BOMBA DI MANGANO Trascrizione della telefonata intercettata dalla Polizia, nella quale Berlusconi e Dell Utri parlano

Dettagli

rassegna stampa RASSEGNA STAMPA 14 Ottobre 2015 IL CITTADINO Lodi Codogno Sant Angelo Lodigiano Casalpusterlengo

rassegna stampa RASSEGNA STAMPA 14 Ottobre 2015 IL CITTADINO Lodi Codogno Sant Angelo Lodigiano Casalpusterlengo Pagina 1 di 5 rassegna stampa 14 Ottobre 2015 IL CITTADINO Lodi Concorsone infermieri, i carabinieri nelle case Farmacie aperte la notte «Sopravvivere è dura» In ospedale fuori uso la macchina del ghiaccio

Dettagli

DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Lunedì, 16 giugno 2014

DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Lunedì, 16 giugno 2014 DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Lunedì, 16 giugno 2014 15/06/2014 Gazzetta di Modena Pagina 11 15/06/2014 Il Resto del Carlino (ed. Modena) Pagina 5 15/06/2014 Gazzetta di Modena Pagina 9 DOSSIER CONFCOMMERCIO

Dettagli

CLIDA P3 ESAME 0307 FASE UNO PROVE SCRITTE FASE DUE PROVE ASCOLTO. Esami CLIDA. centro linguistico italiano dante alighieri Firenze.

CLIDA P3 ESAME 0307 FASE UNO PROVE SCRITTE FASE DUE PROVE ASCOLTO. Esami CLIDA. centro linguistico italiano dante alighieri Firenze. centro linguistico italiano dante alighieri Firenze Esami CLIDA CLIDA P3 ESAME 0307 FASE UNO PROVE SCRITTE FASE DUE PROVE ASCOLTO Sede esame Cognome Nome Firma... Prove scritte Inizio della fase uno Leggi

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

La catena di assicurazione

La catena di assicurazione La catena di assicurazione A cosa serve la corda? A trattenere una eventuale caduta Solo questo? Che cosa succede al momento dell arresto di una caduta? L arrampicatore avverte uno strappo Quanto è violento

Dettagli