Rassegna stampa del 17/02/2010

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Rassegna stampa del 17/02/2010"

Transcript

1 Ufficio Stampa Rassegna stampa del - Prodotta da Kikloi s.r.l.

2 Rassegna stampa del Il Resto del Carlino Ravenna Picchiati per una borsetta (prima pagina Lugo)(Prime Pagine) Motociclista tamponato da unauto in viale Alberti e scaraventato contro un autocarro fermo alla rotonda: ferito un giornalista(lugo) Condizionare significa avere aria pulita(lugo) «Bene ridurre i costi e semplificare,maoccorre attenzione alle aziende del territorio»(unione Bassa Romagna) «Laria trattata aumenta sempre la qualità dei prodotti»(lugo) Alcol e droga, i carabinieri ritirano tre patenti(conselice) Già seicento firme contro limpianto per la produzione di biogas Il Comitato: «Dannoso per la salute, vogliamo un referendum»(bagnara di Romagna) Lunico simulatore italiano per il volo degli elicotteri sarà allaeroclub Baracca(Lugo) Ceneri, via al Carnevale di S. Grugnone(Conselice) Disabili e lavoro: quanto conta la formazione scolastica(lugo) Foto Club Controluce: le immagini più significative scelte dai soci(alfonsine) Il Corriere Romagna di Ravenna Violenza su minore, arrestato pensionato (prima pagina)(prime Pagine) Lui la violenta, la sorella fa il palo(cotignola) Scooter tamponato, ferito giornalista(lugo) Morire in solitudine(lugo) FERITA IN INCIDENTE(Alfonsine) Nei guai un 45enne: trovato in possesso di hashish In stato di ebbrezza viene coinvolto in un incidente(fusignano) Nuovo percorso ciclopedonale a Lugo Ovest(Lugo) E allimprovvisa Vito fa il Ligabue di Zavattini(Massa Lombarda) La Voce di Romagna Ravenna Bassona, tintarella limitata (prima pagina)(prime Pagine) Non si gioca sulla vita(fusignano) - Prodotta da Kikloi s.r.l.

3 Raccolta differenziata 2009 Hera: Ravenna al 48,11%(Alfonsine) A Conselice non è quaresima(conselice) DE LUCA, UNA NUOVA CINTURA NERA PER IL TEAM ROMAGNA(Lugo) Mi ha aggredito perché sono romeno(lugo) Il punto sulla riqualificazione e la vivacità dei centri urbani(unione Bassa Romagna) Ubriaco, vola fuori strada con lo scooter(conselice) Come ci si presenta(lugo) Disabili, ma certamente non diversi(lugo) Lincontro(Lugo) La musica antica nel cuore della corale Ebe Stignani(Cotignola) Palestra per la mente(alfonsine) Il Sole 24 Ore Centro Nord In Emilia-Romagna sempre più rifiuti(pubblica Amministrazione) Meno spazzatura in discarica(pubblica Amministrazione) Il Sole 24 Ore Taglio in due tappe per la politica locale(pubblica Amministrazione) Sulla class action spazio agli stranieri(pubblica Amministrazione) Italia Oggi Incentivo appalti allo 0,5%(Pubblica Amministrazione) La corte dei conti veglia sui co.co.co.(pubblica Amministrazione) Se agricolo il terreno è edificabile(pubblica Amministrazione) Sicurezza urbana legata ai comuni(pubblica Amministrazione) Ambiguità sulla protezione civile(pubblica Amministrazione) - Prodotta da Kikloi s.r.l.

4 press LIETE PesTo de Larbno il Resto dei Carlino RAVENNA FAE MA.LuG Mercoledì 17 febbraio pg,,arahstio- E??U Z42i 1 FR 5545,34 . : Redazione : via XX settembre 15, Faenza - Tel Fax n Pubblicità : S.P.E. via della Repubblica, 2 Fusignano - Tel / Fax Picchiati per una borsetta Coppia aggredita in piazza a Faenza, pestato anche il soccorritore Servizioa pagina 1 3 Vertenza Omsa, si apre uno spiragli o A s 1 PRIMO S1MULATORE I VOLO PER ELICOTTER I Alcol e droga tre patenti ritirate a1 2 Lista civica `Faenza è futuro ' con Minard i Torna il tradizional e Carneval e di `San Grugnone ' Il gruppo dei fuoriuscito dal Pd h a uffiooliraro il proprio cocroopo candidato appoggiato da Pdl e Le g a Nord. II crpolcea _area Herrol Benedetti Nata nel 1982 spinta da uno sparito ann elencale la ferra si rinnova ogn i anno Il parroco :.Soffio onza c anaarern p. 1 eterno dallo C si_ LicclnoIlar,f lce.. ic a poagìna 1 5 Cucina tipica romagnol a Aperto tutti i riponi a pranzo con meni' aziendale e 12 Serate a tema : Mercoledì Lì:calà: (iut rdi I'esratn del (,roan o hioro It (min ali aria - lvrun :ln rio 1100 par Trtr curry/earttm à Via Villa, (.S -upo Tel V85 trattoriaza nlretrlióero.ic; ARREDAMENTI TIFANiNI e t n c 0545,4901 e n'ysz,~xa+b.grxc _.,.»n a~,:ra»~nar tzf sta REVISIONE PE I A : A'n1TOVFICO1 n - AUTOCARRI ; Io A 35 QT1 AUTOCAHAFAN - MOTOCICLI - CICLOMOTOH i 8,RiP:IOIMMED':v'TOEBEN o IIEIVO4.=r2IONE YLLa 8010) B01221O BLU LIJGO FAENZA VIA PIRATELLO, 20 VIA SOLDATA 5t1 T= TEL DA.1, I NEDI" AL VENERDP: SAEA. O

5 press LIETE il Resto dei Carlino RAVENNA Motociclista tamponato da un'auto in viale Alberti e scaraventat o contro un autocarro fermo alla rotonda : ferito un giornalista Poteva avere gravi conseguenze l'incidente accaduto ier i mattina verso le in viale Alberti nei pressi dell a rotonda allo svincolo con viale Randi. Nell'incidente è rimasto ferito un giornalista de La Voce, Andrea Colombari, di Ravenna. Trasportato al pronto soccorso, è stato medicato e dimesso. Colombari era alla guida d i una moto e procedeva su viale Alberti verso viale Randi. Alla rotonda Lussemburgo è stato tamponat o violentemente da una Bmw ed è finito rovinosamente sull'asfalto, mentre la moto è stata spinta quasi sotto a u n autocarro che era fermo alla rotonda. Il motociclista è rimasto a terra dolorante: sul posto è intervenuta un'ambulanza che ha poi trasportato il ferito al vicin o ospedale. Illeso il conducente della Bmw, un cervese d i 59 anni, e, ovviamente, anche il camionista, un romeno d i 25 anni. Sul posto, per i rilievi, si è portata una pattugli a della Polstrada di Lugo. Il traffico su viale Alberti ha subito notevoli rallentamenti.

6 press LIETE il Resto dei Carlino RAVENNA Condizionare significa avere aria pulita L'azienda Notarfranco di Lugo, in attività da oltre quaranta anni AZIENDA Notarfranc o Corrado, che ha sede a Lugo, svolge da oltre 4 0 anni l'attività di impiantistica idro-termico sanitaria, sia civile che industriale, oltre all'installazione e manutenzione di caldai e ed impianti di condizionamento. Il titolare Corrado Notarfranc o ha fondato l 'azienda nel 1969 : opera con la collaborazione di sette addetti ed annovera una ottima clientela formata sia da privat i che da imprese dell'edilizia, ma anche da aziende manifatturiere. Negli ultimi anni la ditta si è specializzata nella realizzazione d i impianti a pavimento, nell'installazione di caldaie a condensazione ed impianti solari, finalizzat i al risparmio energetico. COME PER TUTTE le installazioni di un certo volume, anche per dotarsi di un impianto di condizionamento dell'aria occorre pensarci per tempo. La primavera è alle porte e subito dopo arriverà l'estate con la sua afa. Se si desidera climatizzare un intero appartamento o tutto un ufficio, si rende necessaria l'installazione di un ve - ro e proprio impianto. «Il condizionatore ha aggiunto Corrad o Notarfranco è stato sinonim o di lusso, di accessorio superfluo, di status symbol senza alcuna effettiva ragione d 'essere. Fortunatamente questa fama sta iniziando a scomparire». ARIA CONDIZIONATA non vuol dire solo aria più fresca, m a aria al giusto grado di umidità e purificata da polveri, smog e polli - ni. «Con il termine 'condiziona - mento dell ' ari a' spiega Corrado Notarfranco, che tra l'altro è concessionario di zona della Hita - chi si intende quell'insieme d i trattamenti necessari a portare e mantenere l'atmosfera di un ambiente in condizioni caratterizza - te da valori prestabiliti, a prescindere dalle condizioni esterne. E quindi possibile, attraverso l'us o di appositi apparati, regolare a pia - cere temperatura ed umidità d i una casa, di un ufficio, di un'automobile. I benefici che seguono alla climatizzazione di un ambient e non riguardano esclusivamente la loro vivibilità anche in condizioni climatiche esterne favorevoli. L ' impianto di condizionament o non serve solo a mantenere fresca l'aria, ma anche a darle il giust o grado di umidità, requisito indispensabile quando ci si trova in presenza di bambini, di anziani o di persone affette da problemi respiratori. Oltre a questo, i moderni impianti di condizionament o che installiamo, sono dotati d i speciali filtri che depurano l'aria in circolo da particelle solide, smog, pollini e altro, rendendo co - sì l ' ambiente estremamente igienico e puro». Barbara Notarfranco di fronte alla sede dell'azienda di famiglia

7 press LIETE il Resto dei Carlino RAVENNA LE ASSOCIAZIONI IMPRENDITORIALI HANNO INCONTRATO GLI AMMINISTRATORI DELLA BASSA ROMAGN A «Bene ridurre i costi e semplificare, ma occorre attenzione alle aziende del territorio» Le associazioni dell 'artigianato hanno incontrato sindaci ed amministratori dei Comuni della Bass a Romagna per l'illustrazione dei bilanci di previsione Il direttivo lughese di Confartigianato er a coordinato dalla presidente Noemi Zani e dal segre - tario Luciano Tarozzi, mentre è stato il presidente del l'unione dei Comuni Raffaele Cortesi ad illustrare le scelte delle amministrazioni. Secondo Cortesi la crisi economica sta incidendo pesantemente anche nella nostra realtà, ma le amministrazioni no n sempre possono usare gli strumenti a disposizione, perché in diversi casi il Patto di stabilità mette un blocco agli investimenti. Solo nel Comune di Lugo, ad esempio, a fronte di 5,5 milioni di euro, potrebbe - ro esserne investiti ben sei in più. Alfonsine e Cotignola avvieranno investimenti per 500mila e 570mi - la euro, invece sarebbero in grado di cantierare ope - re per 3,8 milioni e 1,6 milioni di euro. Notizie migliori sul fronte dell'organizzazione della pubblic a amministrazione : presto nascerà lo Sportello unic o per le attività produttive della Bassa Romagna, i l nuovo servizio che, grazie all 'Unione dei Comuni, permetterà di uniformare metodologie, centralizzare i servizi e specializzare il personale, raggiungend o risparmi grazie alle economie di scala. E senza che i l cittadino debba rinunciare ad avere il proprio Comune come referente. Dalle associazioni imprenditoria - li l 'appello ai Comuni è stato di stringersi attorno alle imprese, per reagire insieme alla crisi. Da Confarti - gianato, quindi, un giudizio positivo sulla strategi a di riduzione dei costi e semplificazione burocratica, ma anche l 'appello alla massima attenzione negli appalti rispetto alle aziende del territorio e alla solerzia nei pagamenti di fornitori di beni e servizi. Pagina 14

8 press LIETE il Resto dei Carlino RAVENNA «L'aria trattata aumenta sempre la qualità dei prodotti» CORRADO NOTARFRANCO ha iniziato l 'attività di impiantistica idro-termico sanitaria civile e industriale oltre 4 0 anni fa. Oggi si occupa anche di installazione e manutenzione di caldaie ed impianti di condizionamento. Notarfranc o ha al proprio servizio sette addetti ed annovera una consolida - ta clientela, costituita sia da privati che da imprese del l 'edilizia, così come da aziende manifatturiere. Negli ultimi anni l a ditta si è specializzata nel settore degli impianti a pavimento, nel l'installazione di caldaie a condensazione ed impianti sola - ri, finalizzati al risparmio energetico: «Ci sono ambienti ne i quali un impianto di condizionamento è indispensabile : ristoranti, alberghi, sale da ballo, locali pubblici. L'aria condizionata aumenta la produttività e la qualità del prodotto».

9 press LIETE il Resto dei Carlino RAVENNA Alcol e droga, i carabinieri ritirano tre patenti OPO aver alzato oltremisura i l gomito si è messo tranquillamente in sella al proprio ciclomotore. Gli effetti del l 'alcol non hann o però tardato a manifestarsi, tanto da far - gli perdere il controllo del mezzo dop o pochi chilometri e da provocare una ro - vinosa caduta sull'asfalto. Protagonista di questa uscita di strada è stato nel tar - do pomeriggio di sabato scorso un 40enne originario della Romania e resi - dente a Fusignano. Erano da poco trascorse circa le 18 quando l'uomo stava percorrendo via Lunga. Giunto ne i pressi di San Lorenzo la vista gli si è evidentemente annebbiata facendogl i perdere l'equilibrio. Sul posto dopo alcuni minuti sono intervenuti i carabinieri della vicina stazione di S.Lorenzo i quali dopo aver appurato che i l 40enne se l 'era per fortuna cavata sol o con lievi escoriazioni, si sono però subi - to resi conto del suo stato di ebbrezza. L 'uomo si è rifiutato si sottoporsi a l test dell'etilometro ed è stato indagat o a piede libero per `guida in stato di ebbrezza alcolica'. I carabinieri hann o provveduto a porre il ciclomotore sott o sequestro ai fini della confisca. E SEMPRE nel fine settimana i carabi - nieri della stazione di Traversara han - no segnalato alla Prefettura di Ravenna un 45enne italiano residente nella stessa frazione bagnacavallese. L 'uomo, che aveva appena commesso un'in - frazione al Codice della Strada (pare ab - bia `saltat o ' un semaforo rosso), è stat o fermato e sottoposto ad un controllo : le forze dell 'ordine hanno rinvenut o 2,5 grammi di hashish (sottoposta a sequestro). Per il 45enne, poi indagato in stato di libertà, è scattato il ritiro della patente. A Conselice, invece, i carabi - nieri della locale stazione hanno controllato un cittadino di 27 anni origina - rio del Marocco, nullafacente, senza fis - sa dimora e clandestino. Il giovane è stato indagato a piede libero alla competente Autorità giudiziaria ed avviat o presso l'ufficio stranieri della Questur a di Ravenna per regolarizzare la sua posizione. Infine a Lavezzola a finire ne i guai è stato un nigeriano di 34 anni residente nel bolognese. L'uomo stava percorrendo al volante di un `Mitsubishi Spacestar' la centrale via Bastia, quando è stato fermato per un controllo dai carabinieri della locale stazione risultando sprovvisto della patente d i guida e senza la copertura assicurativa del mezzo. Il 34enne è stato indagato a piede libero per guida senza patente, mentre la vettura è stata sottoposta a se - questro. Luigi Scardovi Pagina 1 5 L'uno, simulahmeitaliano perii volo degli elicotteri... sarà all'aemdub Baracca..

10 press LIETE i~ Resto dei Carlino RAVENNA Già seicento firme contro l'impianto per la produzione di bioga s Il Comitato: «Dannoso per la salute, vogliamo un referendum» OBIETTIVO referendum per il Comitato che a Bagnara di Romagna si oppone al digestore anaerobico di Tras Press, l'azienda inten - zionata a costruire un impianto da kilowatt per la produzione di biogas, energia e fertilizzanti attraverso la lavorazione di scarti di macelleria e liquam i di allevamenti. Il Comitato per la tutela della salute e dell'ambiente non ci sta e bussa casa per casa per raccoglie - re firme (sono già oltre seicento). «Chiediam o un referendum», spiegano i promotori metten - do sotto accusa impatto ambientale e colloca - zione del digestore : dovrebbe sorgere nell a campagna a sud-est del paese, all'angolo fra l e vie Segazzano e Ordiere ai confini con Solaro - lo, in un'area privata che una variante al prg della precedente amministrazione ha trasformato da agricola in produttiva. Gli Il progett o è in Provinci a arrabbiati precisano : «Non mettiamo in discussione le finalità ma la decisione finale spetterà al sindaco dell'impianto ma contestiamo il sito: è a un chilometro in linea d'aria dalla piazza, in una zona di frutteti e colture biologiche». In un incontro convocato dal sindaco Angelo Galli i tecnici di Tras Press hanno assicurat o emissioni entro i parametri, ma il Comitato ri - batte : «Verrebbero sprigionati anidride carbo - nica, polveri sottili, zolfo, oltre a esalazioni maleodoranti. Poi il traffico pesante, sedici camion al giorno. Il tutto per un interesse privato, la comunità non avrebbe vantaggi. Senza parlare della svalutazione degli immobili : chi comprerà più casa a Bagnara?». Il progetto è in Provincia, ma la decisione fina - le spetterà alla giunta Galli che ha ereditato i l bollente caso dal l'amministrazione di centrosi - nistra e potrebbe tagliare la testa al toro indicendo per prima un referendum. «Ci aspettiamo un `sindaco fra la gente'», insiste il Comita - to ricordando lo slogan elettorale di Galli. Pagina 1 5 L'unio,simulahmeitaliano, perii volo degli elicotteri... sarà all'aemdub Baracca..

11 press LIETE i~ Resto dei Carlino RAVENNA L'unico simulatore italiano per il volo degli elicotteri sarà all'aeroclub Baracca. RESCITA in vista per l 'Aeroclub Francesco Ba - racca, che ha sede all'aero - porto di Villa San Martino dov e gestisce la Scuola nazionale elicot - teri, frequentata da allievi prove - nienti da tutto il territorio nazio - nale. La novità più importante ri - guarda proprio la scuola, che si av - via a diventare l 'unica in Italia for - nita di un simulatore di volo per elicotteri. Le trattative per acqui - sire questo nuovo strumento, afferma Mauro Baldazzi, presiden - te dell'aeroclub, «sono in corso e la decisione definitiva è previst a dopo l'assemblea dei soci del 1 9 marzo. Il simulatore, che riprodu - ce in tutto e per tutto l'ecureuil 315, consentirebbe di effettuare l a maggior parte delle prove necessa - rie per l'acquisizione del brevetto nel simulatore stesso. Lo strumen - to è infatti dotato di tre proiettori che, su uno schermo ovale, ripro - ducono perfettamente lo scenario di volo, e anche i comandi e le vi - brazioni sono in tutto conformi a una reale situazione di volo. Ciò significherebbe un notevole ri - sparmio in termini di mezzi, in quanto il 70% dell 'attività necessa - ria verrebbe svolta nel simulato - re, con una conseguente riduzio - ne sia dei costi che dell 'impatto ambientale, quest'ultima pari al 20-30%». Un cambiamento im - portante, dunque, che comporte - rà un investimento pari a 300mila euro, e a tal fine l 'Areoclub conta molto sull'aiuto degli istituti di credito locali, «che non dovrebb e mancare prosegue Baldazzi in quanto la nostra situazione fi - nanziaria è del tutto sana. Dotarsi del simulatore significherebbe an - che adeguarsi agli attuali metodi usati per il volo in generale, basti pensare che i piloti dei C130 di Pi - sa utilizzano in gran parte quest i strumenti di esercitazione. Ma se nel campo degli aerei si tratta d i uno strumento già molto diffuso, nel settore degli elicotteri saremmo i primi a dotarci di questa pos - sibilità». Che sarebbe molto utile vista l'intensa attività della scuola, attualmente im - pegnata anche a far acquisire, a tutti i pi - loti di elicottero de i Vigili del Fuoco d i Bologna, il brevett o completo, che resterà valido anche do - po il termine dell 'attività. MA NON finisce qui. «Attualmente stiamo realizzando 7 nuove camere per gli studenti, che du - rante i corsi risiedono qui, quind i vorremmo creare un vero e proprio `college'». Gli allievi attualmente sono 13 e nel l 'ultimo anno Oltre 300mila euro per lo strument o e un `college ' per gli studenti si sono svolte 1230 ore di volo in elicottero. PRIMA scuola civile costituita i n Italia, dalla sua nascita, nel 1982, la scuola di Villa San Martino h a effettuato oltre 40mila ore di volo e rilasciato 739 licenze oltre a 38 0 abilitazioni di vario tipo. A tutto questo si aggiunge l'attività dell 'Aeroclub, che questa domenica, 21 febbraio, organizzerà al PalaBancadiRomagna, il palasport lughese, una giornata interamente dedicata al volo de - gli aeromodellini radiocomandati. Inoltre, in collaborazione co n l'assessorato alla scuola, l 'Aeroclub sta progettando una giornata dedicata agli aquiloni, prevista a maggio nell'ambito dell ' iniziativa `Città dei bambini '. Lorenza Montanari La scuola di Villa San Martino dal 1982 ha rilasciato 739 licenze Pagina 1 5 L'unico simulatore italian o per il volo degli elicotteri Bara all'aemdnn Baratta

12 press LIETE il Resto del Carlino RAVENNA Ceneri via al Carnevale di `S. Grugnone' 9 A Conselice si rinnova la tradizione. Il parroco: «Perché non anticipare la,festa?» FESTEGGIAMENTI del carnevale nel giorno delle Ce-. neri: ovvero quando il diavolo e l'acquasanta sono chiamati a convivere. Succede fin dal 1919 a Conselice, quando una combrico - la di buontemponi, animati da spi - rito anticlericale, pensarono di dare vita a un carneval e in ritardo, proprio nel giorno in cui i credenti si cospargono il capo di cenere per l'inizio del periodo quaresimale. E quella che era iniziata solo co - me una birichinata nei riguard i della Chiesa si è strasformata nel tempo in una radicata tradizione paesana, anche seviene inevitabilmente a ferire la sensibilità religiosa dei parrocchiani. Per quest o in passato non sono mancati tentativi per sanare questo problema, Nasce nel per opera di buontempon i anticlericali con la Curia ben disposta a favorire la concessione di una dispensa vaticana per il giorno delle Ceneri. CON DUE sole condizioni: togliere quel dissacrante San davan - ti al nome di Grugnone (termine usato un tempo per in - dicare il grugno di chi termina i bagordi carnevalesch i con una sbornia e senza soldi) e devolvere una piccola parte del ricavato in beneficenza. Ma gli organizzatori della festa paesana non ne hanno voluto sapere di accettare di declassare il `sant o protettore' dell' immaginario Stato del Boinstenland. E così ogn i anno l'approssimarsi del period o quaresimale vede in questo paese della bassa il diavolo... azzuffars i con l ' acquasanta. «A Conselice commenta il parroco don Massimo Pelliconi la comunità parrocchiale prova sofferenza e amarezza per questo no - stro giorno delle Ceneri che viene vissuto in goliardia. Noi però con - tinueremo a pregare e a chiedere la grazia alla Madonna affinch è gli organizzatori trasformino il lo - ro carnevale in una festa di tutti, anticipandola di un giorno e cioè al martedì : in questo modo potranno partecipare anche i cattoli - ci». Alcuni contatti tra parroco e responsabili del carnevale conselicese in realtà sono già avvenuti, ma con questi ultimi non dispost i a rinunciare alla loro iniziativa. «Non abbiamo nulla contro la Chiesa, una istituzione che rispet - tiamo precisa in proposito Pietro Rocca, il principe del Boinste - land ma riteniamo di non pote - re rinunciare ad una tradizione or - mai centenaria e che riteniam o debba continuare a vivere». Ecco allora anche oggi, giorno del - le Ceneri, prendere il via alle 13 l a singolare kermesse carnevalesca locale che vedrà Re Pangiableba e i suoi digniatri in visita alle 'colonie', con i sudditi pronti ad offrire grandi libagioni a tutti i cortigiani. La kermesse terminerà domenica 2 8 con i carri IL CORTEO regale rientrerà nel - la capitale nel tardo pomeriggi o per concludere questo primo gior - no dei festeggiamenti con lanci o di dolci e giocattoli. Il carnevale di San Grugnone si concluderà domenica 28 febbraio con un corso mascherato che avrà inizio alle ore 15 e sarà presentato da Sgabanaza. Saranno ospiti della sfilata Carmen Russo ed Enzo Paol o Turchi, mentre il corteo dei carr i mascherati verrà accompagnat o da Bande, Majorettes e il carioc a Dance Ballet. Dolciumi, palloni e uova pasquali verranno lanciati a l pubblico presente. Renzo Rossi Ceneri, via al Carnevale di 'S. Grugnone'

13 press LIETE il Resto del Carlino RAVENNA IL PROGETTO HA UNITO L'ISTITUTO STOPPA ALLA DITTA PRONI GELAT I Disabili e lavoro: quanto conta la formazione scolastic a UN ALTRO successo per l'istituto Stoppa di Lugo, nell'ambito del `Gruppo di lavoro per l'integrazione degli alunni disabili '. E la storia di un ragazzo down oggi ventitreenne e dipendente part time della ditta Proni Gelati di Lugo. L'ex alunno, dopo il percorso scolastico, è entrato, nel febbraio 2008, alle dipendenze della ditta. In questo percorso formativo, ognuno ha fatto la sua parte. La famiglia si è battuta con grande determinazione e con un sostegno economico al progetto. La scuola ha cercato di formare le abilità e le competenze professionali. La cooperativa Zerocento, per il tramite della dottoress a Maria Vittoria Orrù, ha offerto l'affiancamento e il tutoraggio. Oggi, a distanza di due anni, il giovane è inserito molto bene nell'azienda di via San Giorgio, come ha confermato con brillanti parole i l titolare dell'impresa, Denis Proni : «Quest o ragazzo per noi è diventato una risorsa importante!». Fatto confermato dalla dottoressa Orrù nel suo ruolo di tutor, che ha spiegato il progetto e la mansione di cucitura delle scatole, organizzat a mediante part time, da lunedì a giovedì, per un totale di tre ore giornaliere (dalle 9 alle 12), nel corso delle quali il giovane produce circa 250 scatole. L'istituto Stoppa, in quest 'anno scolastico, ha oltre trent a alunni disabili iscritti. La storia di quest o ragazzo fa ben sperare per altri felici esit i del percorso formativo, la cui vera difficolt à è far incontrare domanda e offerta. Elisabetta Falcioni Pagina 1 6 Ceneri. via al Carnevale di S. Grugnone'

14 press LIETE il Resto dei Carlino RAVENNA Foto Club Controluce : le immagin i più significative scelte dai soci QUESTA SERA alle 21, alla gal - leria del Museo del Senio, si terrà una videoproiezione di immagini scelte dai soci del Foto Club Controluce di Alfonsine, tra le immagini più significative scatta - te negli ultimi anni. L'iniziativa è collegata alla mostra fotografica dedicata agli alfonsinesi aperta al Museo fino a domenica: una selezione di immagini di persone che rappresentano le arti, i mestieri, la politic a ed il tessuto sociale del paese che ripercorre le tappe che hanno mu - tato il volto di Alfonsine. Pagina 1 6 Ceneri. via al Carnevale di 'S. Grugnone'

15 press LITE CrM'ere di Ravenn a Lineablù S.r.l ] or nere di Ravenna Faenza-Lugo e Imola Lineablù S.r, L euro 1,20 Anno XVIII, N REDAZIONE E PUBBLICITÀ: VIA DE GASPERI, 5 - RAVENNA TEL: FAX : SPEDII. IN A.P. -45% ART.2 COMMA2018 LEGGE FILIALE DI FORLI. ALTRE SEDI: RIMINI ( ). FDRLI ( ), CESENA ( FAENZA-LUGD ( ), IMOLA ( ), RSM ( ) - IT- IN ABBINAMENTO CON LA STAMPA MERCOLED Ì 17 FEBBRAIO Il Ravenna punta Giorgia 1E7tirth La danza contempot anea a spegnere subit o a Ravenna e Imola in scema a Ra ncima i fischi del t3enelli col suo romanzo RAVENNA. Ordinanza di custodia cautelare per un 74enne di Savi o Violenza su minore, arrestato pensionato Attenzioni su una 15enne figlia di amici, ma lui si dichiara innocent e RAVENNA. Secondo l'accusa del- tondo l'arrestato - un 76enne di Sa- manette per le strane suggestioni agosto, ma l'ordinanza di custodia la polizia l'amico di famiglia si era vio - la vera vittima di tutta questa a sfondo sessuale di una quindi- cautelare è stata eseguita ieri. trasformato in molestatore. Se- vicenda sarebbe solo lui ; finito in cenne. I fatti risalgono allo scorso SERVIZIO a pagina 3 IMOLA. Feriti altri due giovani Schianto all'alba E' grave una 2lenne IMOLA. E ' grave una 2lenne rimasta coinvolta ieri alle 6 in uno schianto sulla circonvallazione. Paura anche per due ragazzi di 18 e 19 anni usciti di strada con l'auto. SERVIZIO a pagina 1 5 Imola, dolo contabile Dirigente Ausl a processo IMOLA. Procedimento dell a Corte dei conti per Claudio Mazzoni, dirigente dell'ausl, relativo al periodo in cui guidava l'azienda sanitaria di Forlì. SERVIZIO a pagina 1 5 Imola, l'autodromo si rilancia con il dottor Cost a IMOLA. Claudio Costa, il dottore della Clinica mobile, da ieri è di nuovo parte dell'autodromo fondato dal padre. Si punt a al rilancio della struttura. «Nel 2010 attese 200mila presenze». SERVIZIO a pagina 16 0 fmt I"' Omsa, ancora nessuna decisione Sospeso e rinviato l'incontro al ministero. Oggi arriva Nichi Vendola A ROE6A. Fumata grigia al vertice al ministero, dove sono convenuti sindacati, lavora - tori e proprietà. L'incontro è stato sospeso e poi rinviato al prossimo 25 febbraio. IL PRESIDIO. Oggi è in programma un'assemblea dei lavoratori, alla quale seguirà un incontr o con Nichi Vendola presso il presidio permanent e *SERVIZIO a pagina 1 0 $ ja Ti RAVENN A La violenta mentre la sorella fa il palo RAVENNA. Due fratelli accusati di aver abusato di una donna rumena per costringerla a prostituir - si per loro. SERVIZIO a pagina 3 RAVENN A Rocambolesca fuga su auto rubata Arrestato pregiudicato RAVENNA. Ha rubat o un'auto a un pensionato, poi la fuga fino a Casemurate. Arrestato dalla polizia. SERVIZIO a pagina 5 RUSSI Mancati fond i ex zuccherifici Dipendenti a rischio RUSSI. Il mancato stanzia - mento degli 86 milioni di eu - ro perla riconversione dei 15 ex zuccherifici dismessi ri - guarda da vicino anche gli oltre 70 lavoratori impegnati nello stabilimento di Russi. SERVIZIO a pagina 6 33 '

16 press LIf1E CrM'ere di Ravenn a Il caso. Due fratelli accusati di aver abusato di una donna rumena per costringerla a prostituirsi per lor o Lui la violenta, la sorella fa il palo Condannato a tre anni e sei mesi dopo ilprocesso con rito abbreviato RAVENNA. Erano accusati di aver picchiato e d i aver tentato di stuprar e una trentenne per costringerla a vendersi pe r loro. Secondo l'accus a Viorel Nistor, 35enne rumeno, quella notte d'estate del 2008 ci provava nella sua camera da letto con una connazionale, mentre la sorella Daniela E - lena di 31 anni faceva i l "palo" per evitare ch e qualcuno vedesse la scena, mentre nella casa era in corso una specie di festa tra immigrati rumeni. Un quadretto familiare agghiacciante, venuto alla luce dopo una lunga indagine dei carabinier i culminata anche con una caccia all'uomo nell e campagne del Ravennat e che portò alla cattura de l rumeno. Ieri Viorel è stato condannato a tre anni e sei mesi dal gup del tribuna - le di Ravenna, mentr e per la donna (nei mesi scorsi) era già arrivata l a condanna a quattro ann i e mezzo in abbreviato. Viorel Nistor - difes o dall'avvocato Giovann i Maio del foro di Forlì-Cesena e Anna Maria Lovelli del foro di Roma - era accusato di violenza sessuale aggravata, ma anche di sequestro di perso - na, lesioni personali e violenza privata. Il pubblico minister o Monica Gargiulo avev a chiesto sei anni di reclusione, ma il gup ha assol - to il rumeno dall'accus a di sequestro di persona e ha concesso le attenuant i generiche. I fatti risalgo - no al luglio del 2008, m a l'uomo era stato arrestato solo nel novembre suc - cessivo, dopo essere riuscito a sfuggire per ben due volte all'arresto richiesto al gip dall'allora pm Francesco Alvino. Il rumeno finì in carcer e solo al termine di un ro - cambolesco inseguimento che avvenne tra Cotignola e Solarolo. Sorpreso in una casa del Raven - nate con alcuni connazio - nali si buttò giù da una finestra del secondo pia - no. Per miracolo ne uscì illeso e continuò la su a corsa disperata nei campi. La sua fuga venne però resa vana da un elicot - tero dell'arma di Forl ì che dall'alto fu in grad o di seguirne i movimenti e di indicare via radio a un'altra pattuglia l'esatta posizione del rumeno che venne poi finalmente raggiunto e ammanettato. I fatti contestati ai due fratelli rumeni vennero alla luce una sera d'estate del 2008 quando la ragazza vittima della presunta violenza si recò a l pronto soccorso di Lug o con lesioni e lividi, denunciando ai carabinieri di essere stata vittima d i un tentativo di stupro. Nel corso della sua drammatica testimonianza, la giovane raccontò di essere stata attirata il pomeriggio precedente da Daniela Elena in un casolare di campa - gna tra Russi e Cotignol a dove le era stato detto che era in programma una fe - sta. Ma una volta entrat a in quella casa, capì che l'obiettivo dei fratelli era un altro. Prima glielo chiesero con le buone, poi con la violenza. (c.d.) Pagina 3

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente)

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) TU Per San Lazzaro Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) Territorio: Urbanistica: Cosa: Agevolazioni per la riqualificazione dell esistente:

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ Tra le modifiche introdotte nell agosto 2010 all art. 186, C.d.S., vi è anche l inserimento del nuovo comma 9 bis, che prevede l applicazione del lavoro

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO

La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO Che cos è la Convenzione Onu sui diritti dei bambini? La Convenzione sui diritti dei bambini è un accordo delle

Dettagli

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

Prot. Novara, 20 luglio 2015. Date Impegni Orario

Prot. Novara, 20 luglio 2015. Date Impegni Orario Prot. Novara, 20 luglio 20 OGGETTO: CALENDARIO DEGLI IMPEGNI DI SETTEMBRE 20 Date Impegni Orario 1 settembre Collegio Docenti :00 2 settembre Prove studenti con giudizio sospeso (vedi elenco) 8:30 3 settembre

Dettagli

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto Provincia di Ravenna Album fotografico UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto CONSIGLI/CONSULTE DEI COMUNI PARTECIPANTI SCUOLA Consulta ragazzi di Alfonsine Michelacci Andrea Scuola Primaria "Matteotti

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

SMART MOVE: un autobus per amico

SMART MOVE: un autobus per amico SMART MOVE: un autobus per amico "SMART MOVE" è la campagna internazionale promossa dall'iru (International Road Transport Union) in tutti i Paesi europei con l'obiettivo di richiamare l'attenzione di

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI Art. 1 Oggetto. Il Comune di Varedo, nell ottica di garantire una sempre maggiore attenzione alle politiche sportive e ricordando i principi ispiratori del

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà.

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà. NATALE SARA Su nel cielo che gran movimento, su tra gli angeli del firmamento: quelli addetti agli effetti speciali si rimboccano tutti le ali. C'è chi pensa ai fiocchetti di neve, chi compone una musica

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli

PRONTI PER L INVERNO 2014-2015

PRONTI PER L INVERNO 2014-2015 PRONTI PER L INVERNO 2014-2015 Automobile Club Reggio Emilia Non rimanere bloccato... usa il trasporto pubblico con MI MUOVOCARD o tieni in tasca il tuo biglietto multicorsa MI MUOVO CARD Abbonamenti mensili

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile

Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile Come ottenere energia rinnovabile e compost dai rifiuti organici Un percorso di educazione ambientale alla scoperta dell impianto di compostaggio

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro

OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro A Sua Eccellenza il Signor Prefetto di Roma OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro Signor Prefetto, come abbiamo concordato nei nostri precedenti incontri, Le scrivo

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

RFI:Informativa e invio documentazione. Verbale di accordo e comunicato unitario. Convocazione comitato di settore

RFI:Informativa e invio documentazione. Verbale di accordo e comunicato unitario. Convocazione comitato di settore ATTIVITA FERROVIARIE RFI:Informativa e invio documentazione ACI GLOBALE Verbale di accordo e comunicato unitario AUTONOLEGGIO Comunicato unitario di proclamazione sciopero TRASPORTO MERCI LOGISTICA AUTOSTRADE

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

-AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015

-AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015 -AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015 Arcore 26/03/2015 REGOLAMENTO Art. 1 - ORGANIZZAZIONE Il GILERA CLUB ARCORE con sede in Arcore via N. Sauro 12 (mail : motoclubarcore@gmail.com) e il MOTO CLUB BIASSONO con

Dettagli

Testo estratto dagli archivi del sistema ItalgiureWeb del CED della Corte di Cassazione

Testo estratto dagli archivi del sistema ItalgiureWeb del CED della Corte di Cassazione Testo estratto dagli archivi del sistema ItalgiureWeb del CED della Corte di Cassazione LEGGE 20 FEBBRAIO 1958, n. 75 (GU n. 055 del 04/03/1958) ABOLIZIONE DELLA REGOLAMENTAZIONE DELLA PROSTITUZIONE E

Dettagli

Comune di San Giustino. STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI

Comune di San Giustino. STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI Comune di San Giustino STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI Presentazione pubblica del 19.02.2015 IPOTESI PROGETTUALI CONSIDERAZIONI PRELIMINARI TUTELARE L ACCESSIBILITÀ AI

Dettagli

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE...

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... Una volta si fece la festa degli alberi nel bosco e io e una bimba, che non lo sapevo chi era, giocavamo con gli alberi

Dettagli

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E FUOCO DEL VIGILI Meno carte più sicurezza Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E Premessa La semplificazione per le procedure di prevenzione incendi entra in vigore

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

Foglio1. PROVVEDIMENTI AMMINISTRATIVI Art. 23, comma 1, lettera a) del D.Lgs. 14 Marzo 2013, n. 33 (Ufficio Tributi)

Foglio1. PROVVEDIMENTI AMMINISTRATIVI Art. 23, comma 1, lettera a) del D.Lgs. 14 Marzo 2013, n. 33 (Ufficio Tributi) PROVVEDIMENTI AMMINISTRATIVI Art. 23, comma 1, lettera a) del D.Lgs. 14 Marzo 2013, n. 33 (Ufficio Tributi) Autorizzazione/Atto Contenuto Destinatario Documentazione ANNA MARCHI MAZZINI Autorizzazione

Dettagli

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO TRIBUTO AL Fai sfilare la tua passione tra le strade di Torino. Iscrivi la tua vettura al DOMENICA, 14 GIUGNO 2015 la parata celebrativa delle automobili più importanti di sempre PARCO VALENTINO - SALONE

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

ALLEGATO "C" ALLA DELIBERAZIONE 7/12/2011 N 10

ALLEGATO C ALLA DELIBERAZIONE 7/12/2011 N 10 ALLEGATO "C" ALLA DELIBERAZIONE 7/12/2011 N 10 ARTICOLAZIONE TARIFFARIA DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO NELL'AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 7 RAVENNA IN VIGORE DAL 1 GENNAIO 2012 COMUNE DI RAVENNA BACINO

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente.

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. 2 e3 anno narrativa CONTEMPORAN scuola second. di I grado EA I GIORNI DELLA TARTARUGA ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. AUTORE: C. Elliott

Dettagli

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Dipartimento della Pubblica Sicurezza Stagione sportiva 2011/2012 Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Determinazione n. 26/2012 del 30 maggio 2012 L Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni

Dettagli

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo unità 1 1 Leggi il testo Frisch Frisch era un abitudinario, come lo sono del resto quasi tutte le persone della sua età. Ogni mattina nei tre giorni che passava alla villa si alzava puntualmente alle sette

Dettagli

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE l originale www.casadelcammino.it for SI RINGRAZIANO IN MODO

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL AREA PEDONALE DEL COMUNE DI COURMAYEUR

REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL AREA PEDONALE DEL COMUNE DI COURMAYEUR REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL AREA PEDONALE DEL COMUNE DI COURMAYEUR Indice degli articoli Art. 1 Definizioni...2 Art. 2 Oggetto ed ambito di applicazione...2 Art. 3 Deroghe al divieto di circolazione

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare 1 Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare.. 1. LA RAPPRESENTAZIONE DEI MEDIA Dal 23 aprile 2010 dai mezzi di comunicazione italiani, tramite: Agenzie stampa;

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

Sommario. Introduzione. Pagina. Regole fondamentali 3. Prudenza con i pedoni 5. I mezzi di trasporto pubblici 7. La precedenza da destra 9

Sommario. Introduzione. Pagina. Regole fondamentali 3. Prudenza con i pedoni 5. I mezzi di trasporto pubblici 7. La precedenza da destra 9 La precedenza ed io Sommario Pagina Regole fondamentali 3 Prudenza con i pedoni 5 I mezzi di trasporto pubblici 7 La precedenza da destra 9 Segnali stradali 10 Segnali luminosi 12 Il traffico in senso

Dettagli

Favole per bambini grandi.

Favole per bambini grandi. Favole per bambini grandi. d. & d' Davide Del Vecchio Daria Gatti Questa opera e distribuita sotto licenza Creative Commons Attribuzione Non commerciale 2.5 Italia http://creativecommons.org/licenses/by-nc/2.5/it/

Dettagli

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri Laboratorio lettura Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. 1) Quali anilmali sono i protagonisti della storia? 2) Che cosa fanno tutto l anno? 3) Perché decidono di scappare dal

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

Codice Disciplinare - Roma Multiservizi SpA. Roma Multiservizi SpA CODICE DISCIPLINARE

Codice Disciplinare - Roma Multiservizi SpA. Roma Multiservizi SpA CODICE DISCIPLINARE Codice Disciplinare - Roma Multiservizi SpA Roma Multiservizi SpA CODICE DISCIPLINARE C.C.N.L. per il personale dipendente da imprese esercenti servizi di pulizia e servizi integrati / multi servizi. Ai

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di:

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di: Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014 Sede di Torino RUGGIERI Nicoletta Maria Mobility Manager Elaborazione e Cura di: CAGGIANIELLO Giorgio SAPIO Michele VENTURA Lorella Amministrazione

Dettagli

Gran Fondo PUNT DEL DIAU

Gran Fondo PUNT DEL DIAU LANZO TORINESE - SABATO 04 OTTOBRE 2014 Gran Fondo PUNT DEL DIAU REGOLAMENTO LA GARA GRAN FONDO DI CORSA IN MONTAGNA PUNT DEL DIAU avrà una lunghezza di circa km.25 e un dislivello positivo di circa 1450

Dettagli

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA?

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? La scuola è obbligatoria dai 6 ai 16 anni e comprende: 5 anni di scuola primaria (chiamata anche elementare), che accoglie i bambini da 6 a 10 anni 3 anni di scuola secondaria

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

La Lega Nord chiede al Comun e impegni concret i sui scopass i

La Lega Nord chiede al Comun e impegni concret i sui scopass i press UnE 02/01 /2011 Resto del Orlino Ravenna BAG NACAVALLO La Lega Nord chiede al Comun e impegni concret i sui scopass i «ANCHE a Bagnacavallo i nodi delle politiche degli an - ni passati vengono al

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

N. 00244/2015 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte.

N. 00244/2015 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte. N. 00244/2015 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte (Sezione Seconda) ha pronunciato la presente SENTENZA ex art. 60 cod. proc.

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

SETTORE LAVORI PUBBLICI e PATRIMONIO Lecco, 20 marzo 2012 Servizio Viabilità N 71 R.O. SR.gf

SETTORE LAVORI PUBBLICI e PATRIMONIO Lecco, 20 marzo 2012 Servizio Viabilità N 71 R.O. SR.gf SETTORE LAVORI PUBBLICI e PATRIMONIO Lecco, 20 marzo 2012 Servizio Viabilità N 71 R.O. SR.gf OGGETTO: Organizzazione Zona a Traffico Limitato Centro storico IL SINDACO Premesso che, per fronteggiare le

Dettagli

Una storia vera. 1 Nome fittizio.

Una storia vera. 1 Nome fittizio. Una storia vera Naida 1 era nata nel 2000, un anno importante, porterà fortuna si diceva. Era una ragazzina come tante, allegra, vivace e che odiava andare a scuola. Era nata a Columna Pasco, uno dei tanti

Dettagli

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini.

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini. A) Le feste italiane Naturalmente la più grande festa per i bambini e gli italiani è Natale. In Italia non mancano mai l albero di Natale, il presepio e molti regalini: la sera della Vigilia, il ventiquattro

Dettagli

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA la guida DI CHI è alla guida SERVIZIO CLIENTI Per tutte le tue domande risponde un solo numero Servizio Clienti Contatta lo 06 65 67 12 35 da lunedì a venerdì, dalle 8.30 alle 18.00 o manda un e-mail a

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

loro sedi OGGETTO: Risposta a quesiti su questioni antincendio.

loro sedi OGGETTO: Risposta a quesiti su questioni antincendio. Milano lì Ns. Rif.: 13 novembre 2013 820038.309 Agli Ordini e Collegi aderenti al C.I.P.I. loro sedi K:\Ufficio\07 Documenti\CIPI\820038 Comitato interpr. prevenzione incendi\820038 corrispondenza dal

Dettagli

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati VISTO DAI BAMBINI E DAI RAGAZZI ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati in questa sezione riguardano progetti e proposte in aree di verde pubblico. Se il primo lavoro è finalizzato all arredo

Dettagli

Numero tatuato sull avambraccio.

Numero tatuato sull avambraccio. Vita nei lager La vita nei campi di concentramento era insostenibile e durissima, un inferno. Le persone deportate nei lager erano sottoposte a condizioni proibitive fin dall arrivo. Appena scesi dai convogli

Dettagli

L ASCENSORE. Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. COS È L ANACAM. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore.

L ASCENSORE. Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. COS È L ANACAM. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore. L ASCENSORE Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore. Cosa fare? Cosa non fare? Questo pieghevole è offerto dal vostro ascensorista

Dettagli

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica SCUOLA MEDIA ANNA FRANK di GRAFFIGNANA Via del Comune 26813 Graffignana (LO) tel. 037188966 Sezione staccata dell ISTITUTO COMPRENSIVO DI BORGHETTO LODIGIANO Via Garibaldi,90 26812 Borghetto Lodigiano

Dettagli

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Un po di storia Il seme dell affido è germogliato in casa Tagliapietra nel lontano 1984 su un esigenza di affido consensuale in ambito parrocchiale. Questo seme ha cominciato

Dettagli

COMUNE DI NORMA. Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee. (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007)

COMUNE DI NORMA. Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee. (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007) COMUNE DI NORMA Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007) Articolo 1 SCOPI DEL REGOLAMENTO 1. L Amministrazione Comunale, in

Dettagli

REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE PICCOLE IMPRESE

REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE PICCOLE IMPRESE REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE PICCOLE IMPRESE INDICE Art. 1 - Oggetto e finalità del regolamento Art. 2 - Requisiti di ammissibilità al contributo Art. 3 - Tipologie di spese ammissibili

Dettagli

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 Comitato Italiano per l UNICEF Onlus Direzione Attivita` culturali e Comunicazione Via Palestro, 68-00185 Roma tel. 06478091 - fax 0647809270 scuola@unicef.it pubblicazioni@unicef.it

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda TCS Carta Aziendale Soccorso stradale e protezione giuridica circolazione per veicoli aziendali TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda Un problema in viaggio? Ci pensa il Suo pattugliatore

Dettagli

ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 30 DICEMBRE 2014)

ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 30 DICEMBRE 2014) Protocollo RC n. 28105/14 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 30 DICEMBRE 2014) L anno duemilaquattordici, il giorno di martedì trenta del mese di dicembre, alle

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale.

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione - CNR progetto internazionale "La città dei bambini" Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Non mi mancava la memoria o l intelligenza,

Dettagli

PRIORITY. Precedenza

PRIORITY. Precedenza www.italy-ontheroad.it PRIORITY Precedenza Informazioni generali e consigli. Ciao, sono Namauel Sono una voce amica che prova ad aiutarti, con qualche consiglio, nella circolazione stradale. Mi rivolgo

Dettagli

CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE FUNZIONI STRUMENTALI AL P.O.F.

CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE FUNZIONI STRUMENTALI AL P.O.F. ISTITUTO ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE Giovanni Caboto GAETA CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE FUNZIONI STRUMENTALI AL P.O.F. A.S. 2013-2014 1. Richiesta per accedere alle Funzioni strumentali al P.O.F.

Dettagli

TABELLA DEI COMPLEMENTI

TABELLA DEI COMPLEMENTI TABELLA DEI COMPLEMENTI REALIZZATA CON LA COLLABORAZIONE DELLA CLASSE II B DELLA SCUOLA SECONDARIA DALLA CHIESA E RUSSO DI BUSNAGO (MB) A. s. 2011/ 12 COMPLEMENTO DOMANDA A CUI RISPONDE ESEMPIO OGGETTO

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

ANALISI DEL PEGGIORAMENTO AVVENUTO SUL VENETO DAL 7 AL 10 SETTEMBRE 2010 A cura di Alessandro Buoso Una pubblicazione di SERENISSIMAMETEO.

ANALISI DEL PEGGIORAMENTO AVVENUTO SUL VENETO DAL 7 AL 10 SETTEMBRE 2010 A cura di Alessandro Buoso Una pubblicazione di SERENISSIMAMETEO. AVVENUTO SUL VENETO DAL 7 AL 10 SETTEMBRE 2010 A cura di Alessandro Buoso Una pubblicazione di SERENISSIMAMETEO.EU Tra le giornate di martedì 7 e venerdì 10 Settembre 2010, il Veneto è stato interessato

Dettagli

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 E, P.C. EGREGIO DOTT. MATTEO CLAUDIO ZARRELLA PRESIDENTE DEL TRIBUNALE DI LAGONEGRO Via Lagonegro - 85042 LAGONEGRO (Pz) Trasmissione al telefax 0973.2333115

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli