Relazione Trimestrale Consolidata al 31 MARZO 2004

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Relazione Trimestrale Consolidata al 31 MARZO 2004"

Transcript

1 Relazione Trimestrale Consolidata al 31 MARZO 2004

2

3 Relazione Trimestrale Consolidata al 31 MARZO 2004 UniCredito Italiano - Società per Azioni Sede Sociale: Genova, via Dante 1 Direzione Centrale: Milano, piazza Cordusio Iscrizione al Registro delle Imprese di Genova (Tribunale di Genova) Codice fiscale e partita IVA n Iscritta all Albo delle Banche e Capogruppo del Gruppo Bancario UniCredito Italiano Albo dei Gruppi Bancari cod Aderente al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi Capitale sociale: euro interamente versato

4

5 Consiglio di Amministrazione CARICHE SOCIALI E SOCIETÀ DI REVISIONE AL 31 MARZO 2004 Carlo Salvatori * Eugenio Caponi * (con funzioni vicarie) Franco Bellei * Fabrizio Palenzona * Alessandro Profumo ** Roberto Bertazzoni ** Vincenzo Calandra Buonaura Mario Cattaneo Philippe Citerne Ambrogio Dalla Rovere Giovanni Desiderio Guidalberto di Canossa Francesco Giacomin ** Piero Gnudi Mario Greco ** Achille Maramotti Gianfranco Negri-Clementi Carlo Pesenti ** Giovanni Vaccarino Anthony Wyand Marco Fantazzini Presidente Vice Presidenti Amministratore Delegato Consiglieri Segretario Collegio Sindacale Gian Luigi Francardo Giorgio Loli Aldo Milanese Vincenzo Nicastro Roberto Timo Giuseppe Armenise Marcello Ferrari Presidente Sindaci Effettivi Sindaci Supplenti Pricewaterhouse Coopers S.p.A. Società di Revisione (*) Membro del Comitato di Presidenza e del Comitato Esecutivo (**) Membro del Comitato Esecutivo

6

7 Direzione Centrale DIREZIONE CENTRALE E RESPONSABILI PRINCIPALI FUNZIONI AL 31 MARZO 2004 Alessandro Profumo Pietro Modiano (con funzioni vicarie) Paolo Fiorentino Andrea Moneta Roberto Nicastro Amministratore Delegato Vice Direttori Generali Responsabili principali funzioni Roberto Nicastro Pietro Modiano Andrea Moneta Paolo Fiorentino Maurizia Angelo Comneno Franco Grosso Pier Luigi Celli Fausto Galmarini Elisabetta Magistretti Ranieri de Marchis Antonio Andrea Monari Franco Leccacorvi Matteo Montagna Divisione Retail Divisione Corporate & Investment Banking Divisione Private Banking & Asset Management Divisione New Europe Direzione Affari Societari e Legali Direzione Audit di Gruppo Direzione Corporate Identity Direzione Crediti Direzione Governo Amministrativo Direzione Pianificazione e Finanza Direzione Risorse e Organizzazione Area Bilancio Relazioni Sindacali, Sicurezza sul Lavoro

8

9 INDICE Mappa del Gruppo 9 Organizzazione territoriale 15 Dati di sintesi e prospetti contabili 21 Principali dati del Gruppo 22 Principali dati per Divisione 23 Stato patrimoniale consolidato riclassificato 24 Conto economico consolidato riclassificato 25 Stato patrimoniale consolidato: evoluzione trimestrale 26 Conto economico consolidato: evoluzione trimestrale 27 Note di commento e osservazioni degli Amministratori 29 Il conto economico 30 I principali aggregati patrimoniali 35 La struttura operativa 43 L attività ed i risultati delle Divisioni 45 Altri fatti di rilievo del periodo 54 L evoluzione prevedibile della gestione 57 Nota informativa 58

10

11 9 MAPPA DEL GRUPPO

12 Mappa del Gruppo UniCredito Italiano al 31 marzo 2004 Società rientranti nell area del consolidamento integrale e società consolidate con il metodo del patrimonio netto L AREA DI CONSOLIDAMENTO La mappa del Gruppo al 31 marzo 2004 riporta le società rientranti nell area di consolidamento ripartite in base alle Divisioni di appartenenza ed alla modalità di consolidamento (integrale o patrimonio netto). Il perimetro del Gruppo non si è modificato significativamente dalla chiusura dell ultimo esercizio. Le variazioni più significative rispetto al 31 marzo 2003 sono invece rappresentate dall ingresso: di Zivnostenska Banka, consolidata integralmente dal giugno 2003, acquisita nel corso del primo trimestre 2003 ed a marzo 2003 temporaneamente consolidata con il metodo del patrimonio netto; di ING Sviluppo Finanziaria S.p.A., il cui acquisto è stato perfezionato in data 1/12/2003. Rispetto al primo trimestre 2003 sono state inoltre acquisiti, dalle rispettive Fondazioni azioniste, il 21,714% del capitale sociale di Banca dell Umbria ed il 26,1% di quello della Cassa di Risparmio di Carpi. Si ricorda infine che al 31 dicembre 2003 è stato perfezionato l acquisto da parte di UniCredit Banca per la Casa del ramo d azienda mutui della Abbey National Bank Italia (ANBI), costituito da crediti per un volume di circa milioni. Per consentire confronti il più possibile omogenei nell analisi dell evoluzione delle grandezze patrimoniali ed economiche si è pertanto provveduto a ricostruire i periodi precedenti per tener conto degli ingressi di Zivnostenska Banka e di ING, aggregando i rispettivi valori di bilancio e attribuendo a terzi sia il patrimonio sia l utile di periodo. Si precisa inoltre che lo spostamento di alcune società nell ambito del Gruppo ha comportato la ricostruzione dei dati Divisionali. 10

13 RELAZIONE TRIMESTRALE CONSOLIDATA AL 31 MARZO 2004 DIVISIONE RETAIL DIVISIONE CORPORATE & INVESTMENT BANKING DIVISIONE PRIVATE BANKING & ASSET MANAGEMENT DIVISIONE NEW EUROPE ALTRE SOCIETÀ 11

14 UNICREDIT BANCA S.p.A. Sede: Bologna UNICREDIT BANCA D IMPRESA S.p.A. Sede: Verona UNICREDIT PRIVATE BANKING S.p.A. Sede: Torino Società rientranti nell area del consolidamento integrale Altre banche BANCA DELL'UMBRIA 1462 S.p.A. Sede: Perugia CASSA RISPARMIO DI CARPI S.p.A. Sede: Carpi UNICREDIT CLARIMA BANCA S.p.A. (ex CLARIMA BANCA S.p.A.) UNICREDIT BANCA PER LA CASA S.p.A. Finanziarie e altre società CREDITRAS PREVIDENZA SIM S.p.A. GRIFOFACTOR S.p.A. Sede: Perugia UNICREDIT BANCA MOBILIARE S.p.A. Altre banche TRADINGLAB BANCA S.p.A. UNICREDIT BANCA MEDIOCREDITO S.p.A. Sede: Torino UNICREDITO GESTIONE CREDITI S.p.A. Sede: Verona Finanziarie e altre società EURO CAPITAL STRUCTURES Ltd Sede: Dublino LOCAT S.p.A. Sede: Bologna LOCAT LEASING CROATIA d.o.o. Sede: Zagabria QUERCIA FUNDING S.r.l. Sede: Verona S+R Investimenti e Gestioni S.G.R.p.A. TYRERESCOM Ltd Sede: Dublino UNICREDIT FACTORING S.p.A. UNIRISCOSSIONI S.p.A. Sede: Torino Altre banche BANCA AGRICOLA COMMERCIALE S.MARINO S.A. Sede: Borgo Maggiore (San Marino) BANQUE MONEGASQUE DE GESTION S.A. Sede: Monaco (Montecarlo) UNICREDIT (SUISSE) BANK S.A. Sede: Lugano UNICREDIT XELION BANCA S.p.A. Gruppo Pioneer Global Asset Management PIONEER GLOBAL ASSET MANAGEMENT S.p.A. KI7 (7) LIMITED Sede: Londra ORBIT ASSET MANAGEMENT LTD Sede: Bermuda PIONEER ALTERNATIVE INVESTMENT MANAGEMENT Ltd Sede: Dublino PIONEER ALTERNATIVE INVESTMENT MANAGEMENT S.G.R.p.A. PIONEER ALTERNATIVE INVESTMENTS MANAGEMENT (Bermuda) Ltd Sede: Bermuda PIONEER ALTERNATIVE INVESTMENTS (Israel) Ltd Sede: Raanan PIONEER ALTERNATIVE INVESTMENTS (New York) Ltd Sede: Dover PIONEER ALTERNATIVE INVESTMENTS (Uk) Ltd Sede: Londra PIONEER ASSET MANAGEMENT S.A. Sede: Lussemburgo PIONEER CZECH FINANCIAL COMPANY Sro Sede: Praga RETAIL CORPORATE & INVESTMENT BANKING PRIVATE BANKING & ASSET MANAGEMENT Società consolidate con il metodo del patrimonio netto Finanziarie e altre società COMMERCIAL UNION VITA S.p.A. CREDITRAS ASSICURAZIONI S.p.A. CREDITRAS VITA S.p.A. E2E INFOTECH Ltd. Sede: Londra Finanziarie e altre società UNICREDIT BROKER S.p.A. I-FABER S.p.A. IKB CORPORATELAB S.A. Sede: Lussemburgo LOCAT RENT S.p.A. Finanziarie e altre società OT FINANCIAL SERVICES NOMINEES LTD Sede: Londra S.S.I.S. SOCIETÀ SERVIZI INFORMATICI SAMMARINESE S.p.A. Sede: Borgo Maggiore (S. Marino) UNICREDIT CONSULTING S.r.l. GRIFO INSURANCE BROKERS S.r.l. Sede: Perugia SVILUPPO NORD-OVEST S.G.R.p.A. Sede: Torino TLX S.p.A. TRADINGLAB INC. Sede: New York UNICREDIT ASSICURA S.r.l. VIVACITY S.p.A. Sede: Roma UNICREDIT INTERNATIONAL SERVICES (UNICIIS) S.r.l. Sede: Roma UNICREDIT SERVICELAB S.p.A. VENTURA FINANCE S.p.A. Sede: Torino LEGENDA Società non residenti in Italia Società consolidata con il metodo proporzionale 12

15 RELAZIONE TRIMESTRALE CONSOLIDATA AL 31 MARZO 2004 PIONEER CZECH INVESTMENT COMPANY A.S. Sede: Praga PIONEER FONDS MARKETING GMBH Sede: Monaco di Baviera PIONEER GLOBAL FUNDS DISTRIBUTOR Ltd Sede: Hamilton PIONEER GLOBAL INVESTMENTS Ltd Sede: Dublino PIONEER GLOBAL INVESTMENTS (Australia) (PTY) Ltd Sede: Melbourne PIONEER GLOBAL INVESTMENTS (Hk) Ltd Sede: Hong Kong PIONEER INVESTMENT MANAGEMENT Ltd Sede: Dublino PIONEER INVESTMENT MANAGEMENT S.G.R.p.A. PIONEER INVESTMENT MANAGEMENT USA Inc. Sede: Delaware PIONEER PEKAO INVESTMENT MANAGEMENT S.A. Sede: Varsavia PIONEER PEKAO TFI S.A. Sede: Varsavia PIXEL INVESTMENT MANAGEMENT S.G.R.p.A. (ex ING INVESTMENT MANAGEMENT S.G.R.p.A.) ZB ASSET MANAGEMENT A.S. Sede: Praga ZB TRUST INVESTICNI SPOLECNOST A.S. Sede: Praga Sub-Gruppo Pioneer USA PIONEER FUNDS DISTRIBUTOR Inc. Sede: Boston PIONEER INVESTMENT MANAGEMENT Inc. Sede: Wilmington PIONEER INVESTMENT MANAGEMENT SHAREHOLDER SERVICES Inc. Sede: Boston Finanziarie e altre società BAC FIDUCIARIA S.p.A. Sede: Dogana Repubblica di San Marino CORDUSIO Società Fiduciaria per Azioni F.R.T. FIDUCIARIA RISPARMIO TORINO SIM S.p.A. Sede: Torino SVILUPPO FINANZIARIA S.p.A. (ex ING SVILUPPO FINANZIARIA S.p.A.) SVILUPPO FIDUCIARIA SIM S.p.A. (ex ING SVILUPPO FIDUCIARIA SIM S.p.A.) SVILUPPO INVESTIMENTI SIM S.p.A. (ex ING SVILUPPO INVESTIMENTI SIM S.p.A.) UNICREDIT PRIVATE ASSET MANAGEMENT S.G.R.p.A. Sede: Bologna Gruppo Pekao BANK PEKAO S.A. Sede: Varsavia BANK PEKAO (UKRAINA) Ltd Sede: Luck CDM PEKAO S.A. Sede: Varsavia DRUKBANK Sp.zo.o. Sede: Zamosc LEASING FABRYCZNY Sp.zo.o. Sede: Lublin PEKAO FAKTORING Sp.zo.o. Sede: Lublin PEKAO FUNDUSZ KAPITALOWY Sp.zo.o Sede: Lodz PEKAO LEASING Sp.zo.o. Sede: Varsavia PEKAO PIONEER PTE S.A. Sede: Varsavia Gruppo Zagrebacka ZAGREBACKA BANKA D.D. Sede: Zagabria POMINVEST D.D. Sede: Split PRVA STAMBENA STEDIONICA D.D. Sede: Zagabria UNIVERSAL BANKA D.D. Sede: Sarajevo VARAZDINSKA BANKA D.D. Sede: Varazdin ZAGREBACKA BANKA BH D.D. Sede: Mostar ZAGREB NEKRETNINE D.O.O. Sede: Zagabria ZB INVEST D.O.O. Sede: Zagabria Gruppo Koç KOÇ FINANSAL HIZMETLER A.S. Sede: Istanbul KOÇBANK A.S. Sede: Istanbul KOÇBANK (AZERBAIJAN) LTD Sede: Baku KOÇBANK NEDERLAND N.V. Sede: Amsterdam KOÇFAKTOR - KOÇ FAKTORING HIZMETLERI A.S. - Sede: Istanbul KOÇLEASE - KOÇ FINANSAL KIRALAMA A.S. - Sede: Istanbul KOÇ PORTFOY YONETIMI A.S. Sede: Istanbul KOÇ YATIRIM MENKUL DEGERLER A.S. Sede: Istanbul Altre banche BULBANK A.D. - Sede:Sofia UNIBANKA A.S. - Sede: Bratislava UNICREDIT ROMANIA S.A. Sede: Bucharest ZIVNOSTENSKA BANKA A.S. Sede: Praga Finanziarie DEMIR SECURITIES ROMANIA S.A. Sede: Bucharest UNILEASING AUTO EOOD - Sede: Sofia UNILEASING OOD (ora UNICREDIT LEASING BULGARIA EOOD) - Sede: Sofia UNICREDIT LEASING ROMANIA S.A. (ex DEMIR ROMLEASE S.A.) Sede: Bucharest XELION DORADCY FINANSOWI Sp.zo.o Sede: Lodz Banche UNICREDITO ITALIANO BANK (IRELAND) Plc - Sede: Dublino Finanziarie e altre società CARIVERONA IRELAND Plc Sede: Dublino C.R. TRIESTE IRELAND Ltd Sede: Dublino FIDA SIM S.p.A. - Sede: Torino UNICREDIT DELAWARE Inc. Sede: Dover UNICREDITO ITALIANO - CAPITAL TRUST I - Sede: Newark UNICREDITO ITALIANO - CAPITAL TRUST II - Sede: Newark UNICREDITO ITALIANO FUNDING LLC I - Sede: Dover UNICREDITO ITALIANO - FUNDING LLC II - Sede: Dover Strumentali CORDUSIO IMMOBILIARE S.p.A. QUERCIA SOFTWARE S.p.A. Sede: Verona TRIVIMM S.r.l. - Sede: Verona UNICREDIT AUDIT S.p.A. UNICREDIT PRODUZIONI ACCENTRATE S.p.A. UNICREDIT REAL ESTATE S.p.A. UNICREDIT SERVIZI INFORMATIVI S.p.A. NEW EUROPE ALTRE SOCIETÀ Gruppo Pekao ANICA SYSTEM S.A. Sede: Lublin BDK CONSULTING Ltd Sede: Luck CENTRAL POLAND FUND LLC Sede: Wilmington CENTRUM KART S.A. Sede: Varsavia FABRYKA MASZYN Sp.zo.o Sede: Janov Lubelski FABRYKA SPRZETU OKRETOWEGO MEBLOMOR S.A. Sede: Czarnkow GRUPA INWESTYCYJNA NYWING S.A. Sede: Varsavia HOTEL JAN III SOBIESKI Sp.zo.o Sede: Varsavia JUPITER NFI S.A. Sede: Varsavia KRAJOWA IZBA ROZLICZENIOWAS.A. Sede: Varsavia MASTERS S.A. Sede: Legnica PEKAO ACCESS Sp.zo.o Sede: Varsavia PEKAO DEVELOPMENT Sp.zo.o Sede: Varsavia PEKAO FINANCIAL SERVICES Sp.zo.o Sede: Varsavia POLONIT Sp.zo.o Sede: Lodz TOMTEX S.A. Sede: Tomaszòw Mazowiecki TRINITY MANAGEMENT Sp.zo.o Sede: Varsavia Gruppo Zagrebacka ALLIANZ ZAGREB DIONICKO DRUSTVO ZA OSIGURANJE Sede: Zagabria ALLIANZ ZB D.O.O. DRUSTVO ZA UPRAVLJANJE DOBROVOLJNIM MIROVINSKIM FONDOM Sede: Zagabria ALLIANZ ZB D.O.O. DRUSTVO ZA UPRAVLJANJE OBVEZNIM MIROVINSKIM FONDOM Sede: Zagabria CENTAR GRADSKI PODRUM D.O.O. Sede: Zagabria CENTAR KAPTOL D.O.O. Sede: Zagabria ISTRATURIST UMAG HOTELIJERSTVO I TURIZAM D.D. Sede: Umag LIPA D.D. Sede: Novi Marof MARKETING ZAGREBACKE BANKE D.O.O. Sede: Zagabria ZABA TURIZAM D.O.O. Sede: Zagabria ZANE BH D.O.O. Sede: Sarajevo UPI POSLOVNI SISTEM D.O.O. Sede: Sarajevo Finanziarie e altre società AGROCONS CENTRUM A.S. Sede: Bratislava KOÇ ASSET MANAGEMENT S.A. Sede: Ginevra ZIVNOSTENSKA FINANCE B.V Sede: Amsterdam Banche BANCA C.R. SAVIGLIANO S.p.A. Sede: Savigliano CASSA DI RISPARMIO DI BRA S.p.A. Sede: Bra CASSA DI RISPARMIO DI FOSSANO S.p.A. Sede: Fossano CASSA DI RISPARMIO DI SALUZZO S.p.A. Sede: Saluzzo Finanziarie e altre società CONSORZIO CA.RI.CE.SE. Sede: Bologna FIDIA S.G.R. S.p.A. LISEURO S.p.A. Sede: Udine IMMOBILIARE LOMBARDA S.p.A. XAA AGENZIA ASSICURATIVA S.p.A. (ex ING AGENZIA ASSICURATIVA S.p.A.) EMPLOYEE BENEFITS S.p.A. (ex ING EMPLOYEE BENEFITS S.p.A.) ON INVESTMENT SERVICES S.r.l. SELEZIONE TERZA S.r.l. S.F.E.T. S.p.A. Società Friulana Esazione Tributi Sede: Udine SYNESIS FINANZIARIA S.p.A. Sede: Torino S.T.T. S.p.A. Sede: Verona UNICREDIT ENERGIA S.c.r.l. (in liquidazione) UNI IT S.r.l. Sede: Trento 13

16

17 15 ORGANIZZAZIONE TERRITORIALE

18 Rete operativa del Gruppo IN ITALIA 16

19 RELAZIONE TRIMESTRALE CONSOLIDATA AL 31 MARZO 2004 NELLA NUOVA EUROPA 17

20 Rete Internazionale UniCredit S.p.A. FILIALI Uffici di rappresentanza 18

21 19 RELAZIONE TRIMESTRALE CONSOLIDATA AL 31 MARZO 2004

22

23 21 DATI DI SINTESI E PROSPETTI CONTABILI

24 Principali dati del Gruppo Variazione su storico ricostruito ricostruito ricostruito (1) Dati economici (milioni di ) Margine d'intermediazione ,0% di cui: - margine d'interesse ,8% commissioni nette ,2% Costi operativi Risultato di Gestione ,8% Utile ordinario ,8% Utile del periodo ,9% Utile netto ,5% Dati patrimoniali (milioni di ) Totale attivo ,9% Crediti verso Clientela ,9% di cui: in sofferenza ,6% Titoli ,4% Partecipazioni ,6% Massa amministrata clientela ,8% Debiti verso clientela e rappresentati da titoli ,3% Raccolta Indiretta ,2% amministrata ,8% gestita ,7% Passività subordinate ,7% Patrimonio netto ,3% Dati di Struttura Numero Dipendenti Numero Promotori (2) Numero Sportelli Indici di redditività (%) ROE (3) 15,5 18,3 18,3-2,80 17,7 ROE (escluso rettifiche su avviamenti) 17,9 20,7 20,7-2,80 20,1 Risultato di gestione/totale attivo 1,75 2,31 2,29-0,54 1,98 Cost/income ratio 57,0 52,7 53,0 + 4,00 55,0 Indici di rischiosità (%) Crediti in sofferenza netti/crediti verso clientela 1,96 1,91 1,91 + 0,05 1,87 Crediti dubbi netti/crediti verso clientela 3,88 3,77 3,79 + 0,09 3,72 Dati per dipendente (4) (migliaia di ) Margine d'intermediazione Totale attivo Costo del personale (1) La ricostruzione è circoscritta al conto economico. (2) Il dato comprende, a differenza del passato, i consulenti finanziari della Divisione New Europe. (3) Il patrimonio utilizzato per il rapporto è quello di fine periodo (escluso utile del periodo, compreso utile esercizio precedente destinato a riserva) (4) Rapporto effettuato sul numero dipendenti di fine periodo 22

25 Principali dati per Divisione Retail Corporate Private New Capogruppo Elisioni Totale & Investment Banking Europe e altre e altre Consolidato Banking & Asset Man. società rettifiche di Gruppo Dati economici (milioni di ) Margine d'interesse Marzo Marzo 2003 ricostruito Proventi intermediazione e diversi Marzo Marzo 2003 ricostruito MARGINE D'INTERMEDIAZIONE Marzo Marzo 2003 ricostruito Costi operativi Marzo Marzo 2003 ricostruito RISULTATO DI GESTIONE Marzo Marzo 2003 ricostruito Accantonamenti e rettifiche nette Marzo Marzo 2003 ricostruito Risultati straordinari Marzo Marzo 2003 ricostruito Imposte sul reddito del periodo Marzo Marzo 2003 ricostruito UTILE DI PERIODO Marzo Marzo 2003 ricostruito Utile di pertinenza di terzi Marzo Marzo 2003 ricostruito UTILE NETTO Marzo Marzo 2003 ricostruito Indice di redditività Cost/income ratio (%) Marzo ,0 32,1 64,8 53, ,0 Marzo 2003 ricostruito 63,0 27,5 66,8 56, ,0 Dati patrimoniali ( mln.) Crediti verso clientela Marzo Marzo 2003 ricostruito Raccolta diretta clientela e titoli Marzo Marzo 2003 ricostruito Struttura Numero dipendenti Marzo Marzo 2003 ricostruito Numero sportelli Marzo Marzo 2003 ricostruito Nota Il conto economico per Divisione è stato costruito mediante aggregazione dei conti economici delle società rientranti nel perimetro delle singole Divisioni dopo aver effettuato le rettifiche attribuibili alle stesse con l'esclusione delle rettifiche di valore su differenze positive di consolidamento. Anche le eventuali rettifiche su avviamenti effettuate direttamente dalle società sono state riclassificate nelle altre rettifiche. Per la Capogruppo e altre società gli altri proventi netti, essenzialmente costituiti da recuperi di spese nei confronti di altre società del Gruppo, sono stati detratti dai costi operativi. 23

26 Stato Patrimoniale riclassificato Attivo (importi in milioni di ) Consistenze al Variazione su Consistenze Var. % su assoluta % ricostruito ricostruito Cassa e disponibilità presso banche centrali e uffici postali ,6% ,0% Crediti: - crediti verso clientela ,5% ,9% - crediti verso banche ,0% ,7% Titoli non immobilizzati ,5% ,0% Immobilizzazioni: - titoli immobilizzati ,3% ,9% - partecipazioni ,1% ,6% - immobilizzazioni immateriali e materiali ,7% ,0% - differenze positive di consolidamento e di patrimonio netto ,6% ,7% Altre voci dell'attivo ,7% ,9% Totale dell'attivo ,8% ,9% Passivo Debiti: - debiti verso clientela ,1% ,3% - debiti rappresentati da titoli ,0% ,1% - debiti verso banche ,7% ,4% Fondi a destinazione specifica ,7% ,5% Altre voci del passivo ,8% ,1% Fondi rischi su crediti ,9% ,4% Passività subordinate ,2% ,7% Differenze negative di consolidamento e di patrimonio netto ,1% 63-1,6% Patrimonio di pertinenza di terzi ,3% ,9% Patrimonio netto: - capitale, riserve e fondo per rischi bancari generali ,3% ,9% - utile netto ,2% 515-9,5% Totale del passivo ,8% ,9% Nota: Le situazioni patrimoniali ricostruite tengono conto delle variazioni più significative intervenute nell'area di consolidamento. 24

27 Conto economico riclassificato Esercizio Variazione su (milioni di ) ricostruito c/economico % ricostruito Interessi netti ,9% Dividendi e altri proventi su partecipazioni ,3% 241 Margine d'interesse ,8% Commissioni nette ,2% Profitti (Perdite) da operazioni finanziarie ,0% Altri proventi netti di gestione ,1% 817 Proventi di intermediazione e diversi ,9% MARGINE DI INTERMEDIAZIONE ,0% Spese per il personale ,4% Altre spese amministrative ,8% Rettifiche di valore su immobilizzazioni immateriali e materiali ,6% -490 Costi operativi RISULTATO DI GESTIONE ,8% Rettifiche di valore su avviamenti ,6% -264 Accantonamenti per rischi ed oneri ,6% -230 Rettifiche nette di valore su crediti e su accantonamenti per garanzie e impegni ,8% -957 Accantonamento al fondo rischi su crediti Rettifiche nette di valore su immobilizzazioni finanziarie n.s. -10 Totale rettifiche e accantonamenti ,6% UTILE DELLE ATTIVITA' ORDINARIE ,8% Utile (Perdita) straordinario ,0% 215 Variazione del fondo rischi bancari generali Imposte sul reddito del periodo ,4% UTILE DEL PERIODO ,9% Utile di pertinenza di terzi UTILE NETTO ,5% I conti economici ricostruiti tengono conto delle variazioni più significative intervenute nell'area di consolidamento, oltre che, per omogeneità con il 2004, dell'eliminazione del credito d'imposta sui dividendi (in contropartita delle imposte e tasse) e della riclassificazione di alcune commissioni ad altri proventi. 25

28 Stato patrimoniale: evoluzione trimestrale Attivo (importi in milioni di ) Consistenze Consistenze ricostruito ricostruito ricostruito Cassa e disponibilità presso banche centrali e uffici postali Crediti: - crediti verso clientela crediti verso banche Titoli non immobilizzati Immobilizzazioni: - titoli immobilizzati partecipazioni immobilizzazioni immat. e materiali differenze positive di consolidamento e di patrimonio netto Altre voci dell'attivo Totale dell'attivo Passivo Debiti: - debiti verso clientela debiti rappresentati da titoli debiti verso banche Fondi a destinazione specifica Altre voci del passivo Fondi rischi su crediti Passività subordinate Differenze negative di consolidamento e di patrimonio netto Patrimonio di pertinenza di terzi Patrimonio netto: - capitale, riserve e fondo per rischi bancari generali utile netto Totale del passivo

29 Conto economico: evoluzione trimestrale 2004 Esercizio 2003 ricostruito (milioni di ) 1 trim. 4 trim. 3 trim. 2 trim. 1 trim. Interessi netti Dividendi e altri proventi su partecipazioni Margine d'interesse Commissioni nette Profitti (Perdite) da operazioni finanziarie Altri proventi netti di gestione Proventi di intermediazione e diversi MARGINE DI INTERMEDIAZIONE Spese per il personale Altre spese amministrative Rettifiche di valore su immobilizzazioni immateriali e materiali Costi operativi RISULTATO DI GESTIONE Rettifiche di valore su avviamenti Accantonamenti per rischi ed oneri Rettifiche nette di valore su crediti e su accantonamenti per garanzie e impegni Accantonamento al fondo rischi su crediti Rettifiche nette di valore su immobilizzazioni finanziarie Totale rettifiche e accantonamenti UTILE DELLE ATTIVITA' ORDINARIE Utile (Perdita) straordinario Variazione fondo rischi bancari generali Imposte sul reddito del periodo UTILE DEL PERIODO Utile di pertinenza di terzi UTILE NETTO Note: I conti economici trimestrali, calcolati per differenza tra i conti economici progressivi, risentono, per le società che redigono il bilancio in valuta, dell'andamento dei cambi alle diverse date, ed in particolare delle variazioni registrate dallo zloty, valuta in cui è redatto il bilancio di Pekao, e del dollaro, in particolare per la presenza del Gruppo Pioneer USA. I conti economici ricostruiti tengono conto delle variazioni più significative intervenute nell'area di consolidamento, oltre che, per omogeneità con il 2004, dell'eliminazione del credito d'imposta sui dividendi (in contropartita delle imposte e tasse) e della riclassificazione di alcune commissioni ad altri proventi. 27

30

31 29 NOTE DI COMMENTO E OSSERVAZIONI DEGLI AMMINISTRATORI

32 Il Conto Economico L utile netto In uno scenario non ancora favorevole allo sviluppo dell attività e della redditività del Sistema bancario, i risultati di conto economico realizzati dal Gruppo nel primo trimestre 2004, pur mantenendosi sopra i livelli della seconda parte dello scorso esercizio, hanno evidenziato una flessione rispetto al corrispondente periodo dell anno precedente, riconducibile prevalentemente agli effetti della riduzione dei tassi sul margine d interesse ed al rallentamento della vendita di derivati alle imprese che ha determinato una contrazione dei profitti da operazioni finanziarie dopo un quadriennio di crescita eccezionale. L utile netto di pertinenza del Gruppo dei primi tre mesi è stato comunque pari a 466 milioni, in calo del 9,5% rispetto ai 515 milioni del primo trimestre 2003, ma in crescita del 12,5% dai livelli medi degli ultimi due trimestri dell anno, sostenuto anche dal minor carico fiscale conseguente alle nuove disposizioni di carattere tributario. Il ROE, anche per effetto della maggior patrimonializzazione, si è portato al 15,5%, in termini annualizzati, rispetto al 18,3% del primo trimestre 2003 ed al 17,7% dell intero esercizio. Al netto delle rettifiche di valore sugli avviamenti il ROE raggiunge quasi il 18% (17,9% contro il 20,1% dell intero esercizio 2003). La formazione del risultato di gestione Nel primo trimestre l attività del Gruppo si è sviluppata in un contesto caratterizzato dalla perdurante debolezza del ciclo economico nell Area Euro, ed in particolare in Italia. I mercati azionari, in leggera crescita nel trimestre, ed i tassi d interesse, in lieve riduzione rispetto a fine 2003, hanno confermato gli andamenti dell esercizio precedente, mentre il dollaro si è rafforzato leggermente rispetto all euro. Nell arco degli ultimi dodici mesi le quotazioni dei mercati azionari hanno pertanto realizzato un sensibile recupero (nell ordine del 25-30%), a cui si contrappone la significativa riduzione dei tassi d interesse sul mercato interbancario (l euribor a un mese si è ad esempio ridotto in media di circa 70 centesimi di punto tra il primo trimestre 2003 e 2004). Nello stesso periodo il dollaro si è invece comunque deprezzato rispetto all euro di quasi l 11%, mentre lo zloty, valuta nella quale sono denominate le grandezze patrimoniali ed economiche del Gruppo Pekao, registra una sostanziale stabilità nel trimestre (-0,7%) ed un deprezzamento nei dodici mesi (-6,6%). In tale scenario il margine d intermediazione del Gruppo, anche per i fattori sopra ricordati, ha registrato una flessione del 7% rispetto al primo trimestre 2003 (-6,3% al netto dell effetto cambi), quale risultante di una riduzione del 4,8% del margine d interesse e dell 8,9% dei proventi da intermediazione e diversi (questi ultimi si mantengono comunque al 51,4% del margine d intermediazione). (milioni di ) 1 trim. Esercizio 2003 ricostruito var. % su 1 trim. ' trim. media 4 trim. 1 trim. cambi cost. Margine d'interesse ,8% - 4,1% Proventi di intermediazione e diversi ,9% - 8,2% Margine d'intermediazione ,0% - 6,3% Costi operativi ,0% + 0,9% Risultato di gestione ,8% - 14,3% Cost/income % 57,0 59,7 55,0 53,0 30

Bilancio della Banca Popolare di Milano Soc. Coop. a r.l.

Bilancio della Banca Popolare di Milano Soc. Coop. a r.l. Bilancio della Banca Popolare di Milano Soc. Coop. a r.l. Esercizio 2014 433 Dati di sintesi ed indicatori di bilancio della Banca Popolare di Milano 435 Schemi di bilancio riclassificati: aspetti generali

Dettagli

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A.

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A. Comunicato Stampa Methorios Capital S.p.A. Approvata la Relazione Semestrale Consolidata al 30 giugno 2013 Acquistato un ulteriore 16,2% del capitale di Astrim S.p.A. Costituzione della controllata Methorios

Dettagli

GRUPPO COFIDE: UTILE DEL TRIMESTRE A 13,6 MLN (PERDITA DI 2,3 MLN NEL 2014)

GRUPPO COFIDE: UTILE DEL TRIMESTRE A 13,6 MLN (PERDITA DI 2,3 MLN NEL 2014) COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 31 marzo 2015 GRUPPO COFIDE: UTILE DEL TRIMESTRE A 13,6 MLN (PERDITA DI 2,3 MLN NEL 2014) Il risultato beneficia del positivo contributo

Dettagli

COMUNICATO STAMPA INTESA SANPAOLO: RISULTATI CONSOLIDATI AL 31 MARZO 2015

COMUNICATO STAMPA INTESA SANPAOLO: RISULTATI CONSOLIDATI AL 31 MARZO 2015 COMUNICATO STAMPA INTESA SANPAOLO: RISULTATI CONSOLIDATI AL 31 MARZO 2015 FORTE AUMENTO DELLA REDDITIVITÀ, SUPERIORE AGLI OBIETTIVI DEL PIANO DI IMPRESA 2014-2017. ELEVATA PATRIMONIALIZZAZIONE, LARGAMENTE

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Proposto un dividendo di 8 centesimi di euro per azione (6 centesimi nel 2013)

COMUNICATO STAMPA. Proposto un dividendo di 8 centesimi di euro per azione (6 centesimi nel 2013) COMUNICATO STAMPA Conferma della solida patrimonializzazione del Gruppo: Common Equity Tier 1 ratio phased in al 31 dicembre 2014: 12,33% 1 (13% al 30/09/2014) Common Equity Tier 1 ratio pro forma stimato

Dettagli

Le banche italiane tra gestione del credito e ricerca di efficienza

Le banche italiane tra gestione del credito e ricerca di efficienza ADVISORY Le banche italiane tra gestione del credito e ricerca di efficienza Analisi dei bilanci bancari kpmg.com/it Indice Premessa 4 Executive Summary 6 Approccio metodologico 10 Principali trend 11

Dettagli

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE AI SENSI DELL ART. 2501 QUINQUIES C.C. SULLA FUSIONE PER INCORPORAZIONE DI INVESP S.P.A.

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE AI SENSI DELL ART. 2501 QUINQUIES C.C. SULLA FUSIONE PER INCORPORAZIONE DI INVESP S.P.A. RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE AI SENSI DELL ART. 2501 QUINQUIES C.C. SULLA FUSIONE PER INCORPORAZIONE DI INVESP S.P.A. E PROSPETTIVE 2001 S.P.A. IN SANPAOLO IMI S.P.A... Si presenta il progetto

Dettagli

COMUNICATO STAMPA INTESA SANPAOLO: RISULTATI CONSOLIDATI AL 30 SETTEMBRE 2014

COMUNICATO STAMPA INTESA SANPAOLO: RISULTATI CONSOLIDATI AL 30 SETTEMBRE 2014 COMUNICATO STAMPA INTESA SANPAOLO: RISULTATI CONSOLIDATI AL 30 SETTEMBRE 2014 INTESA SANPAOLO VINCENTE, TRA LE BANCHE EUROPEE, NON SOLO NELL ESERCIZIO DI ASSET QUALITY REVIEW E STRESS TEST MA ANCHE NELL

Dettagli

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA GESTIONE DELL ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2012

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA GESTIONE DELL ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2012 STUDIARE SVILUPPO SRL Sede legale: Via Vitorchiano, 123-00189 - Roma Capitale sociale 750.000 interamente versato Registro delle Imprese di Roma e Codice fiscale 07444831007 Partita IVA 07444831007 - R.E.A.

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE

LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE Modulo DATI INFORMATIVI FINANZIARI ANNUALI per gli emittenti industriali LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE Data : 03/05/2011 Versione : 1.3 1 Revisioni Data Versione Cap./ Modificati 03/05/2010 1.0-13/05/2010

Dettagli

COMUNICATO STAMPA INTESA SANPAOLO: RISULTATI CONSOLIDATI AL 30 GIUGNO 2014

COMUNICATO STAMPA INTESA SANPAOLO: RISULTATI CONSOLIDATI AL 30 GIUGNO 2014 COMUNICATO STAMPA INTESA SANPAOLO: RISULTATI CONSOLIDATI AL 30 GIUGNO 2014 UTILE NETTO DEL 1 SEM. 2014 A QUASI 1,2 MLD, SE SI ESCLUDE L AUMENTO RETROATTIVO DELLA TASSAZIONE RELATIVA ALLA PARTECIPAZIONE

Dettagli

Il bilancio con dati a scelta. Classe V ITC

Il bilancio con dati a scelta. Classe V ITC Il bilancio con dati a scelta Classe V ITC Il metodo da seguire Premesso che per la costruzione di un bilancio con dati a scelta si possono seguire diversi metodi, tutti ugualmente validi, negli esempi

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

Banca Popolare di Sondrio Principi contabili e criteri di valutazione. Camilla Burato Ilaria Fava Gloria Covallero

Banca Popolare di Sondrio Principi contabili e criteri di valutazione. Camilla Burato Ilaria Fava Gloria Covallero Banca Popolare di Sondrio Principi contabili e criteri di valutazione Camilla Burato Ilaria Fava Gloria Covallero Il profilo della Banca Fondata nel 1871, è una della prime banche popolari italiane ispirate

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 7 maggio 2015 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 Nel 2015 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell

Dettagli

COMUNICATO STAMPA INTESA SANPAOLO: RISULTATI CONSOLIDATI AL 31 DICEMBRE 2014

COMUNICATO STAMPA INTESA SANPAOLO: RISULTATI CONSOLIDATI AL 31 DICEMBRE 2014 COMUNICATO STAMPA INTESA SANPAOLO: RISULTATI CONSOLIDATI AL 31 DICEMBRE 2014 FORTE AUMENTO DELLA REDDITIVITÀ, SUPERIORE AGLI OBIETTIVI DEL PIANO DI IMPRESA 2014-2017. PROPOSTA DI DIVIDENDI CASH PER 1,2

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 5 maggio 2014 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 Nel 2014 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,6% in termini reali, seguito da una crescita dell

Dettagli

BANCO POPOLARE S.C. SERIE 356 TASSO MISTO CON CAP 31.10.2013 31.10.2018

BANCO POPOLARE S.C. SERIE 356 TASSO MISTO CON CAP 31.10.2013 31.10.2018 Banco Popolare Società Cooperativa - Sede legale in Verona, Piazza Nogara, n. 2 Società capogruppo del Gruppo bancario Banco Popolare Iscritta all albo delle banche al n. 5668 Capitale sociale, al 31 marzo

Dettagli

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ Società del Gruppo ALLIANZ S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A VITA INTERA A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: SCHEDA SINTETICA

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

In breve Febbraio 2015

In breve Febbraio 2015 In breve In breve Febbraio 2015 La nostra principale responsabilità è rappresentata dagli interessi dei nostri clienti. Il principio per tutti i soci è essere disponibili ad incontrare i clienti, e farlo

Dettagli

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse?

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Your Global Investment Authority Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Gli

Dettagli

L Offerta di cui al presente Prospetto è stata depositata in CONSOB in data 31 gennaio 2008 ed è valida dal 1 febbraio 2008.

L Offerta di cui al presente Prospetto è stata depositata in CONSOB in data 31 gennaio 2008 ed è valida dal 1 febbraio 2008. Offerta pubblica di sottoscrizione di CAPITALE SICURO prodotto finanziario di capitalizzazione (Codice Prodotto CF900) Il presente Prospetto Informativo completo si compone delle seguenti parti: Parte

Dettagli

Presentazione societaria

Presentazione societaria Eurizon Capital Eurizon Capital Presentazione societaria Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset Management Corporate & Investment Banking Banche Estere 1/12 Eurizon Capital

Dettagli

ANALISI DI BILANCIO LA RICLASSIFICAZIONE FINANZIARIA E FUNZIONALE. Dott. Elbano De Nuccio

ANALISI DI BILANCIO LA RICLASSIFICAZIONE FINANZIARIA E FUNZIONALE. Dott. Elbano De Nuccio ANALISI DI BILANCIO LA RICLASSIFICAZIONE FINANZIARIA E FUNZIONALE Dott. Elbano De Nuccio L analisi di bilancio si propone di formulare un giudizio sull EQUILIBRIO ECONOMICO e FINANZIARIO/PATRIMONIALE della

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

Operazioni, attività e passività in valuta estera

Operazioni, attività e passività in valuta estera OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Operazioni, attività e passività in valuta estera Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito,

Dettagli

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI 1 INTRODUZIONE Il Consiglio di Amministrazione di Kairos Julius Baer Sim (di seguito la KJBSIM ) ha approvato il presente documento al fine di formalizzare

Dettagli

www.unicreditprivate.it 800.710.710

www.unicreditprivate.it 800.710.710 www.unicreditprivate.it 800.710.710 Portfolio Life TM è la nuova soluzione finanziario-assicurativa Unit Linked a vita intera, realizzata da CreditRas Vita S.p.A. in esclusiva per UniCredit Private Banking.

Dettagli

OIC 10 RENDICONTO FINANZIARIO

OIC 10 RENDICONTO FINANZIARIO S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO I NUOVI PRINCIPI CONTABILI. LA DISCIPLINA GENERALE DEL BILANCIO DI ESERCIZIO E CONSOLIDATO. OIC 10 RENDICONTO FINANZIARIO GABRIELE SANDRETTI MILANO, SALA

Dettagli

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15)

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) La redazione del bilancio civilistico 2014 : le principali novità. La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) dott. Paolo Farinella

Dettagli

GLI INDICI DI BILANCIO PER LE ANALISI FINANZIARIE

GLI INDICI DI BILANCIO PER LE ANALISI FINANZIARIE GLI INDICI DI BILANCIO PER LE ANALISI FINANZIARIE GLI INDICI DI BILANCIO Gli indici sono rapporti tra grandezze economiche, patrimoniali e finanziarie contenute nello stato patrimoniale e nel conto economico

Dettagli

RATEI E RISCONTI INTRODUZIONE

RATEI E RISCONTI INTRODUZIONE RATEI E RISCONTI INTRODUZIONE In fase di formazione del bilancio di esercizio spesso accade che l effetto economico delle operazioni e degli altri eventi posti in essere dall impresa, non si manifesti

Dettagli

Autorizzato frazionamento azioni ordinarie Amplifon S.p.A. nel rapporto di 1:10; il valore nominale passa da Euro 0,20 a Euro 0,02 per azione

Autorizzato frazionamento azioni ordinarie Amplifon S.p.A. nel rapporto di 1:10; il valore nominale passa da Euro 0,20 a Euro 0,02 per azione COMUNICATO STAMPA AMPLIFON S.p.A.: L Assemblea degli azionisti approva il Bilancio al 31.12.2005 e delibera la distribuzione di un dividendo pari a Euro 0,30 per azione (+25% rispetto al 2004) con pagamento

Dettagli

2010 Relazione e Bilancio della Banca Popolare di Mantova al 31 dicembre 2010

2010 Relazione e Bilancio della Banca Popolare di Mantova al 31 dicembre 2010 2010 Relazione e Bilancio della Banca Popolare di Mantova al 31 dicembre 2010 Relazione e Bilancio della Banca Popolare di Mantova (*) Banca Popolare di Mantova Società per Azioni Sede legale: Via Risorgimento,

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

La compilazione del quadro RF per gli interessi passivi. dott. Gianluca Odetto. Eutekne Tutti i diritti riservati

La compilazione del quadro RF per gli interessi passivi. dott. Gianluca Odetto. Eutekne Tutti i diritti riservati La compilazione del quadro RF per gli interessi passivi dott. Gianluca Odetto Eutekne Tutti i diritti riservati Interessi passivi soggetti a monitoraggio AMBITO OGGETTIVO Tutti gli interessi passivi sostenuti

Dettagli

FINANZIAMENTI ALTRI ESTERO

FINANZIAMENTI ALTRI ESTERO Data release 01/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018 IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018 Nel 2013 ingresso in 11 startup, di cui 6 startup innovative, una cessione, una

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO Data release 1/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

Resoconto Intermedio di Gestione. del Gruppo Bipiemme al 30 settembre 2011

Resoconto Intermedio di Gestione. del Gruppo Bipiemme al 30 settembre 2011 2011 Resoconto Intermedio di Gestione del Gruppo Bipiemme al 30 settembre 2011 Resoconto Intermedio di Gestione del Gruppo Bipiemme al 30 settembre 2011 (*) Società Cooperativa a r.l. fondata nel 1865

Dettagli

AGOS: IL BILANCIO INDIVIDUALE BILANCIO INDIVIDUALE

AGOS: IL BILANCIO INDIVIDUALE BILANCIO INDIVIDUALE BILANCIO INDIVIDUALE 2006 AGOS: IL BILANCIO INDIVIDUALE BILANCIO INDIVIDUALE Capitale sociale E 60.908.120 interamente versato Sede legale in Milano, via Bernina 7 Registro delle Imprese di Milano n. 264551

Dettagli

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri Prospetto Informativo Semplificato per l offerta al pubblico di strumenti diversi dai titoli di capitale emessi in modo continuo o ripetuto da banche di cui all art. 34-ter, comma 4 del Regolamento Consob

Dettagli

IL PRINCIPIO CONTABILE N. 10 RENDICONTO FINANZIARIO di Nicola Lucido

IL PRINCIPIO CONTABILE N. 10 RENDICONTO FINANZIARIO di Nicola Lucido IL PRINCIPIO CONTABILE N. 10 RENDICONTO FINANZIARIO di Nicola Lucido Sommario: 1. Il rendiconto finanziario 2. L OIC 10 ed il suo contenuto 3. La costruzione del rendiconto finanziario: il metodo diretto

Dettagli

Il consolidamento negli anni successivi al primo

Il consolidamento negli anni successivi al primo Il consolidamento negli anni successivi al primo Il rispetto del principio della continuità dei valori richiede necessariamente che il bilancio consolidato degli esercizi successivi sia strettamente dipendente

Dettagli

LA RICLASSIFICAZIONE DEL CONTO ECONOMICO: IL REPORT FORM

LA RICLASSIFICAZIONE DEL CONTO ECONOMICO: IL REPORT FORM LA RICLASSIFICAZIONE DEL CONTO ECONOMICO: IL REPORT FORM Il conto economico che abbiamo esaminato fino ad ora si presenta a sezioni contrapposte: nella sezione del DARE vengono rilevati i costi, e nella

Dettagli

BILANCIO AL 31/12/2012

BILANCIO AL 31/12/2012 BILANCIO AL 31/12/2012 S T A T O P A T R I M O N I A L E - A T T I V O - B IMMOBILIZZAZIONI I IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI 1 COSTI DI IMPIANTO E DI AMPLIAMENTO 12201 Spese pluriennali da amm.re 480,00

Dettagli

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI CODICE ISIN IT0003809826 SERIES : 16 Art. 1 - Importo e titoli Il Prestito

Dettagli

CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO 2

CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO 2 CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO 2 La valutazione delle IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI Prima lezione di Alberto Bertoni 1 IMMOBILIZZAZIONI Definizione Cod. Civ. art. 2424-bis, 1 c. Le immobilizzazioni sono

Dettagli

Relazione sulla gestione e sull andamento economico e finanziario

Relazione sulla gestione e sull andamento economico e finanziario Relazione sulla gestione e sull andamento economico e finanziario 9 Signori azionisti, il 2005 è stato per Manutencoop Facility Management S.p.A. un anno di particolare impegno: il completamento delle

Dettagli

I crediti e la loro classificazione secondo gli IAS/IFRS

I crediti e la loro classificazione secondo gli IAS/IFRS IAS-IFRS E NON PERFORMING LOANS Verona, 9 giugno 2006 I crediti e la loro classificazione secondo gli IAS/IFRS Andrea Lionzo Università degli Studi di Verona andrea.lionzo@univr.it 1 Indice 1. I fondamenti

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Con questa Guida la COVIP intende illustrarti, con un linguaggio semplice e l aiuto di alcuni esempi,

Dettagli

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me.

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Informazioni sulla banca. Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza San Carlo 156-10121 Torino. Tel.: 800.303.306 (Privati),

Dettagli

ALLEGATO 4 ALTRI ENTI IN CONTABILITA' FINANZIARIA

ALLEGATO 4 ALTRI ENTI IN CONTABILITA' FINANZIARIA Prospetto di cui all'art. 8, comma 1,D.L. 66/2014 (enti in contabilità finanziaria) Bilancio di Previsione 2015 E I Entrate correnti di natura tributaria, contributiva e perequativa 0 0 E II Tributi 0

Dettagli

OFFERTA DI OBBLIGAZIONI BLPR S.P.A. 4,60% 2011-2016 54MA ISIN IT0004734932

OFFERTA DI OBBLIGAZIONI BLPR S.P.A. 4,60% 2011-2016 54MA ISIN IT0004734932 Banca del Lavoro e del Piccolo Risparmio S.p.A. - Sede legale e amministrativa in Benevento, Contrada Roseto - 82100 Aderente al Fondo Interbancario di tutela dei depositi Capitale sociale e Riserve al

Dettagli

StarRock S.r.l. Bilancio 2014

StarRock S.r.l. Bilancio 2014 StarRock S.r.l. Bilancio 2014 Pagina 1 StarRock S.r.l. Sede legale in Milano 20135, Viale Sabotino 22 Capitale sociale sottoscritto Euro 35.910,84 i.v. Registro Imprese di Milano, Codice Fiscale, P.IVA

Dettagli

Perché esistono gli intermediari finanziari

Perché esistono gli intermediari finanziari Perché esistono gli intermediari finanziari Nella teoria economica, l esistenza degli intermediari finanziari è ricondotta alle seguenti principali ragioni: esigenza di conciliare le preferenze di portafoglio

Dettagli

Eccellenza nel Credito alle famiglie

Eccellenza nel Credito alle famiglie Credito al Credito Eccellenza nel Credito alle famiglie Innovazione e cambiamento per la ripresa del Sistema Paese Premessa La complessità del mercato e le sfide di forte cambiamento del Paese pongono

Dettagli

PRINCIPI DI REDAZIONE DEL BILANCIO D ESERCIZIO

PRINCIPI DI REDAZIONE DEL BILANCIO D ESERCIZIO PRINCIPI DI REDAZIONE DEL BILANCIO D ESERCIZIO IL BILANCIO D ESERCIZIO E UN DOCUMENTO AZIENDALE DI SINTESI, DI DERIVAZIONE CONTABILE, RIVOLTO A VARI DESTINATARI, CHE RAPPRESENTA IN TERMINI CONSUNTIVI E

Dettagli

NOTA DI SINTESI. relativa agli. ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank

NOTA DI SINTESI. relativa agli. ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank NOTA DI SINTESI relativa agli ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank di cui al Prospetto di Base ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES redatta

Dettagli

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio.

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. Provvedimento 20 settembre 1999 Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. IL GOVERNATORE DELLA BANCA D ITALIA Visto il decreto legislativo del 24 febbraio 1998, n. 58 (testo

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare 1 COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione guida introduttiva alla previdenza complementare www.covip.it 3 Questa Guida è stata realizzata dalla COVIP Indice grafica e illustrazioni Studio Marabotto

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE Redatto ai sensi dell art. 5 della Delibera Consob n. 17221 del 12 marzo 2010 (come modificata con Delibera n. 17389

Dettagli

Corso di Asset and liability management (profili economico-aziendali) Il patrimonio di vigilanza e la misurazione del rischio di credito

Corso di Asset and liability management (profili economico-aziendali) Il patrimonio di vigilanza e la misurazione del rischio di credito Università degli Studi di Parma Corso di Asset and liability management (profili economico-aziendali) Il patrimonio di vigilanza e la misurazione del rischio di credito Prof.ssa Paola Schwizer Anno accademico

Dettagli

Relazione e Bilancio della Banca Popolare di Mantova al 31 dicembre 2011

Relazione e Bilancio della Banca Popolare di Mantova al 31 dicembre 2011 1 2011 Relazione e Bilancio della Banca Popolare di Mantova al 31 dicembre 2011 2 Relazione e Bilancio della Banca Popolare di Mantova al 31 dicembre 2011(*) Banca Popolare di Mantova Società per azioni

Dettagli

Imprese individuali e società Le aziende possono essere distinte in: 1. aziende individuali, quando il soggetto giuridico è una persona fisica; 2.

Imprese individuali e società Le aziende possono essere distinte in: 1. aziende individuali, quando il soggetto giuridico è una persona fisica; 2. Imprese individuali e società Le aziende possono essere distinte in: 1. aziende individuali, quando il soggetto giuridico è una persona fisica; 2. aziende collettive, quando il soggetto giuridico è costituito

Dettagli

Rendiconto finanziario

Rendiconto finanziario OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Rendiconto finanziario Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito, nella veste giuridica

Dettagli

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI Il presente documento (di seguito Policy ) descrive le modalità con le quali vengono trattati gli ordini, aventi ad oggetto strumenti finanziari,

Dettagli

NOTE METODOLOGICHE PRINCIPALI MARGINI ECONOMICI - SOCIETA INDUSTRIALI, COMMERCIALI E PLURIENNALI

NOTE METODOLOGICHE PRINCIPALI MARGINI ECONOMICI - SOCIETA INDUSTRIALI, COMMERCIALI E PLURIENNALI NOTE METODOLOGICHE PRINCIPALI MARGINI ECONOMICI - SOCIETA INDUSTRIALI, COMMERCIALI E PLURIENNALI Valore aggiunto Valore della produzione - Consumi di materie - Spese generali + Accantonamenti Mol (Valore

Dettagli

Aspetti salienti delle statistiche internazionali BRI 1

Aspetti salienti delle statistiche internazionali BRI 1 Aspetti salienti delle statistiche internazionali BRI 1 La BRI, in collaborazione con le banche centrali e le autorità monetarie di tutto il mondo, raccoglie e diffonde varie serie di dati sull attività

Dettagli

Bilancio della Banca Popolare di Milano Soc. Coop. a r.l.

Bilancio della Banca Popolare di Milano Soc. Coop. a r.l. Bilancio della Banca Popolare di Milano Soc. Coop. a r.l. Esercizio 2008 17 Dati di sintesi ed indicatori di bilancio della Banca Popolare di Milano Premessa Stato Patrimoniale riclassificato Conto Economico

Dettagli

Facciamo emergere i vostri valori.

Facciamo emergere i vostri valori. Facciamo emergere i vostri valori. www.arnerbank.ch BANCA ARNER SA Piazza Manzoni 8 6901 Lugano Switzerland P. +41 (0)91 912 62 22 F. +41 (0)91 912 61 20 www.arnerbank.ch Indice Banca: gli obiettivi Clienti:

Dettagli

Cos è e come si costituisce una cooperativa. Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna

Cos è e come si costituisce una cooperativa. Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna Cos è e come si costituisce una cooperativa Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna 1 Che cos è una cooperativa un'associazione autonoma di persone che si uniscono volontariamente per soddisfare i propri

Dettagli

Caratteristiche del Fondo

Caratteristiche del Fondo Caratteristiche del Fondo EQUI MEDITERRANEO FUND e un fondo costituito sotto forma di SICAV SIF ed è un comparto dedicato della piattaforma EQUI SICAV - SIF, una Società a capitale Variabile Lussemburghese

Dettagli

Il REGIME FISCALE DEGLI STATI UNITI

Il REGIME FISCALE DEGLI STATI UNITI Il REGIME FISCALE DEGLI STATI UNITI Introduzione L imposta sul reddito delle persone fisiche Residenza Fiscale Aliquote 2004 L imposta sul reddito delle persone giuridiche (corporate tax) Aliquote 2004

Dettagli

42 relazione sono esposti Principali cui Fiat S.p.A. e il Gruppo fiat sono esposti Si evidenziano qui di seguito i fattori di o o incertezze che possono condizionare in misura significativa l attività

Dettagli

** NOT FOR RELEASE OR DISTRIBUTION OR PUBLICATION IN WHOLE OR IN PART INTO THE UNITED STATES, AUSTRALIA, CANADA OR JAPAN **

** NOT FOR RELEASE OR DISTRIBUTION OR PUBLICATION IN WHOLE OR IN PART INTO THE UNITED STATES, AUSTRALIA, CANADA OR JAPAN ** Il Consiglio di Amministrazione di Aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna S.p.A. approva il Bilancio Consolidato Intermedio al 31 marzo 2015: Traffico passeggeri in crescita del 4,5% nel primo trimestre

Dettagli

Lettera agli azionisti

Lettera agli azionisti Lettera agli azionisti Esercizio 24 2 Messaggio dei dirigenti del gruppo Gentili signore e signori Rolf Dörig e Patrick Frost Il 24 è stato un anno molto positivo per Swiss Life. Anche quest anno la performance

Dettagli

Evoluzione Risk Management in Intesa

Evoluzione Risk Management in Intesa RISCHIO DI CREDITO IN BANCA INTESA Marco Bee, Mauro Senati NEWFIN - FITD Rating interni e controllo del rischio di credito Milano, 31 Marzo 2004 Evoluzione Risk Management in Intesa 1994: focus iniziale

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT

FINANZIAMENTI IMPORT Aggiornato al 01/01/2015 N release 0004 Pagina 1 di 8 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Forma giuridica: Società per Azioni Sede legale e amministrativa:

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

Informativa ai partecipanti dei fondi comuni di investimento BancoPosta

Informativa ai partecipanti dei fondi comuni di investimento BancoPosta Informativa ai partecipanti dei fondi comuni di investimento BancoPosta Il nuovo Regolamento Intermediari n. 16190/2007 emanato dalla Consob ed il Regolamento congiunto del 29 ottobre 2007 emanato da Banca

Dettagli

La CR come strumento per la previsione dell insolvenza e la diagnosi delle manipolazioni contabili

La CR come strumento per la previsione dell insolvenza e la diagnosi delle manipolazioni contabili S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE La centrale rischi interbancaria e le centrali rischi private: istruzioni per l uso La CR come strumento per la previsione dell insolvenza e la diagnosi delle manipolazioni

Dettagli

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli Le migliori condizioni per il suo patrimonio 2-3 Sommario 01 Il nostro modello dei prezzi 4 02 La nostra gestione patrimoniale 5 03 La

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO

DOCUMENTO INFORMATIVO DOCUMENTO INFORMATIVO Redatto ai sensi dell art. 5 del Regolamento approvato dalla Consob con Delibera n. 17221 del 12 marzo 2010, e successive modificazioni PROROGA DELLA FIDEIUSSIONE DA PARTE DELL AZIONISTA

Dettagli

KBC KBC: accelerato il piano di rimborso degli aiuti pubblici Discreti i conti trimestrali, l Irlanda resta una criticità

KBC KBC: accelerato il piano di rimborso degli aiuti pubblici Discreti i conti trimestrali, l Irlanda resta una criticità KBC: accelerato il piano di rimborso degli aiuti pubblici Discreti i conti trimestrali, l Irlanda resta una criticità Il gruppo finanziario belga KBC ha chiuso i primi 9 mesi del 2012 con un utile netto

Dettagli

Bilancio finale di liquidazione e piano di Riparto

Bilancio finale di liquidazione e piano di Riparto Bilancio finale di liquidazione e piano di Riparto Natura e composizione Non vi sono specifiche indicazioni in merito alle modalità di redazione del bilancio; Il bilancio finale di liquidazione dovrebbe

Dettagli

Economia e Finanza delle. Assicurazioni. Aspetti economico-finanziari delle gestioni assicurative. Mario Parisi

Economia e Finanza delle. Assicurazioni. Aspetti economico-finanziari delle gestioni assicurative. Mario Parisi Economia e Finanza delle Assicurazioni Università di Macerata Facoltà di Economia Mario Parisi Aspetti economico-finanziari delle gestioni assicurative 1 aspetti economici * gestione assicurativa * gestione

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Fonti normative Il principale testo normativo che disciplina il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato è il decreto legislativo 1 aprile

Dettagli

appartenente al Gruppo Poste Italiane

appartenente al Gruppo Poste Italiane appartenente al Gruppo Poste Italiane Offerta al pubblico di quote dei fondi comuni di investimento mobiliare aperti di diritto italiano armonizzati alla Direttiva 2009/65/CE, denominati: Bancoposta Obbligazionario

Dettagli

Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria

Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria Liquidity Coverage Ratio: requisiti di informativa pubblica Gennaio 2014 (versione aggiornata al 20 marzo 2014) La presente pubblicazione è consultabile sul

Dettagli

Bilancio consolidato e metodo del patrimonio netto

Bilancio consolidato e metodo del patrimonio netto OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Bilancio consolidato e metodo del patrimonio netto Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito,

Dettagli

Informativa al Pubblico

Informativa al Pubblico Situazione al 30 giugno 2008 Informativa al Pubblico Situazione al 30 giugno 2009 Pillar 3 1 Pillar 3 Banca Monte dei Paschi di Siena SpA Capitale Sociale 4.486.786.372,26 interamente versato Iscritta

Dettagli

Patrimoni destinati ad uno specifico affare. A cura di Davide Colarossi Dottore Commercialista

Patrimoni destinati ad uno specifico affare. A cura di Davide Colarossi Dottore Commercialista Patrimoni destinati ad uno specifico affare A cura di Davide Colarossi Dottore Commercialista Riferimenti normativi D.Lgs. Numero 6 del 17 gennaio 2003 Introduce con gli articoli 2447-bis e seguenti del

Dettagli

Fondazione Luca Pacioli

Fondazione Luca Pacioli Fondazione Luca Pacioli LE NOVITÀ DELLA RIFORMA DEL DIRITTO SOCIETARIO SUL BILANCIO D ESERCIZIO BILANCIO IN FORMA ABBREVIATA Documento n. 15 del 28 aprile 2005 CIRCOLARE Via G. Paisiello, 24 00198 Roma

Dettagli

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A.

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Ufficio Mercati Alla cortese attenzione del dott. Salini Telefax n. 06 8477 757 Ufficio OPA Alla cortese attenzione della dott.sa Mazzarella Telefax n. 06

Dettagli

2.1 DATI NAZIONALI E TERRITORIALI (AREE E Regioni)

2.1 DATI NAZIONALI E TERRITORIALI (AREE E Regioni) ANALISI TERRITORIALE DEL VALORE DEL PATRIMONIO ABITATIVO Gli immobili in Italia - 2015 ANALISI TERRITORIALE DEL VALORE DEL PATRIMONIO ABITATIVO Nel presente capitolo è analizzata la distribuzione territoriale

Dettagli

6963 Lugano-Cureggia Telefono/Fax 091 966 03 35. L originale. Sterchi I Mattle I Helbling Piano dei conti svizzero per PMI

6963 Lugano-Cureggia Telefono/Fax 091 966 03 35. L originale. Sterchi I Mattle I Helbling Piano dei conti svizzero per PMI Associazione dei contabilicontroller diplomati federali 6963 Lugano-Cureggia Telefono/Fax 091 966 03 35 L originale Sterchi I Mattle I Helbling Piano dei conti svizzero per PMI Piano dei conti svizzero

Dettagli

POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI. Versione 9.0 del 9/03/2015. Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015

POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI. Versione 9.0 del 9/03/2015. Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015 POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI Versione 9.0 del 9/03/2015 Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015 Policy conflitti di interesse Pag. 1 di 14 INDICE 1. PREMESSA... 3 1.1 Definizioni... 4 2. OBIETTIVI...

Dettagli