nome classe data i segnali Collega le definizioni dei segnali stradali ai termini appropriati. PERICOLO PRECEDENZA DIVIETO OBBLIGO INDICAZIONE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "nome classe data i segnali Collega le definizioni dei segnali stradali ai termini appropriati. PERICOLO PRECEDENZA DIVIETO OBBLIGO INDICAZIONE"

Transcript

1 I segnali stradali Leggi, rifletti e poi rispondi alle domande. I segnali stradali sono uguali in tutto il mondo. È importante osservare e imparare bene la forma geometrica, il colore ed eventualmente il simbolo all interno di essi. Secondo te perché stradali sono uguali in tutto il mondo? che cosa servono? Collega le definizioni de stradali ai termini appropriati. Sono rotondi, con la circonferenza rossa; indicano ciò che non si può fare PERICOLO PRECEDENZ Possono avere forme diverse; indicano il diritto o meno di procedere Sono rettangolari o quadrati, con superfici di vari colori; permettono di raggiungere località o trovare servizi DIVIETO OLIGO Sono rettangolari o quadrati; posti sotto a un altro segnale, ci forniscono ulteriori informazioni Sono rotondi, con la superficie blu; indicano un comportamento obbligatorio INDICZIONE INTEGRZIONE Il triangolo con il perimetro rosso indica sempre pericolo

2 Pericolo o precedenza? Incolla a fondo pagina al posto adatto e disegna tu mancanti. pericolo precedenza ttraversamento pedonale Dare precedenza ttraversamento ciclabile Diritto di precedenza Prossimità di una rotonda Doppia curva pericolosa Incrocio pericoloso Fermarsi e dare precedenza Spiega con le tue parole il significato de indicati

3 Obbligo o divieto? Incolla a fondo pagina al posto adatto e disegna tu mancanti. obbligo divieto Fine percorso pedonale Divieto di transito alle biciclette Divieto di accesso Divieto di transito ai pedoni Percorso pedonale Divieto di segnalazioni acustiche Direzione obbligatoria Divieto di sosta Spiega a parole tue il significato de indicati

4 Indicazione o integrazione? Disegna secondo le consegne. indicazione integrazione Confine di Stato km dal confine di Stato Segnaletica orizzontale in rifacimento Zona soggetta ad allagamento fiume rno Programma radiofonico con informazioni stradali Parcheggio (300 m. a destra) Galleria Strada sdrucciolevole in caso di pioggia Spiega con le tue parole il significato de indicati

5 Segnaletica orizzontale Osserva l immagine, leggi le definizioni e inserisci i numeri corrispondenti al posto giusto.. striscia discontinua di separazione 4. pista ciclabile. striscia di delimitazione della sosta 5. linea di arresto 3. frecce direzionali 6. doppia striscia discontinua di mezzarìa Indica i colori che vengono utilizzati per le seguenti strisce. striscia di margine doppia striscia continua di mezzerìa striscia discontinua di separazione corsia normale corsia di sorpasso banchina striscia di delimitazione della sosta pista ciclabile frecce direzionali linea di arresto

6 Segnaletica luminosa Completa il brano utilizzando i termini dati. traffico l alto sinistra verde giallo lampeggiatori rossa destra intermittente semafori luci alternate Le segnalazioni luminose servono per regolare il..., soprattutto in città. Le apparecchiature di segnalazione sono:...,,... I semafori segnalano via libera con la luce..., attenzione con il colore..., obbligo di arresto con la luce... Quando il semaforo invia luce... significa che bisogna prestare la massima attenzione perché l incrocio non è controllato. Le frecce semaforiche possono essere rivolte verso...,...,... e indicano la direzione di marcia. Leggi, completa e colora i disegni in base alle indicazioni contenute nel testo. La luce rossa è accesa: i pedoni devono La luce verde è accesa: La luce gialla segnala Pedoni e automobilisti devono La luce verde della freccia verso l alto e a sinistra segnala chi va a destra deve......

7 Il vigile Osserva il vigile e colora il semaforo in base al significato dei suoi gesti. Osserva le immagini e spiega le funzioni del vigile nelle situazioni illustrate

8 Il pedone Leggi l rticolo 90 del Codice della strada, osserva il disegno, individua gli spazi della strada destinati al pedone e scrivi i loro nomi sulle apposite righe. I pedoni devono circolare sul marciapiede, sulle banchine, sui viali e sugli altri spazi per essi predisposti; qualora essi manchino, siano ingombri o insufficienti, devono circolare sul margine della carreggiata opposto al senso di marcia dei veicoli in modo da causare il minimo intralcio possibile alla circolazione. C C D D Leggi questo articolo del Codice della strada e poi ritaglia e incolla i pedoni nelle giuste posizioni. Fuori dai centri abitati i pedoni hanno l obbligo di circolare in senso opposto a quello di marcia dei veicoli sulla carreggiata a due sensi di marcia e sul margine destro, rispetto alla direzione di marcia dei veicoli, quando si tratta di carreggiata a senso unico di circolazione. Da mezz ora dopo il tramonto del sole a mezz ora prima del suo sorgere, ai pedoni che circolano sulla carreggiata di strade esterne ai centri abitati, prive di illuminazione pubblica, è fatto obbligo di marciare su unica fila.

9 Norme per attraversare Leggi l rticolo 90 del Codice della strada, rifletti e poi rispondi segnando con una crocetta la risposta esatta. I pedoni, per attraversare la carreggiata, devono servirsi degli attraversamenti, dei sottopassaggi e dei soprappassaggi. Quando questi non esistono, o sono a più di 00 metri dal punto di attraversamento, i pedoni devono attraversare la carreggiata solo in senso perpendicolare, con l attenzione necessaria a evitare situazioni di pericolo. È inoltre vietato sostare sulla carreggiata o sul marciapiede. È obbligatorio dare la precedenza ai veicoli nelle zone sprovviste di strisce pedonali. Non si deve attraversare la strada a una distanza dal passaggio zebrato che sia superiore a 30 metri 50 metri 00 metri Il pedone deve attraversare la strada in diagonale in parallelo in verticale L agente regola il traffico con che devono essere rispettati dai pedoni dalle vetture sia dai conducenti che dai pedoni Si può attraversare vicino a una curva? Sì, se la visibilità lo consente No, non si può mai attraversare Si deve sempre attraversare in prossimità di una curva Quando si scende da un autobus si deve passare davanti al mezzo passare dietro il mezzo aspettare che l autobus parta e quindi passare

10 Pedone - Test Osserva i disegni e rispondi indicando con una crocetta l affermazione esatta. I pedoni di notte devono circolare indossando abiti scuri I pedoni di notte devono circolare indossando abiti chiari I pedoni di notte non devono circolare Su strada senza banchina si deve camminare in fila indiana Su strada senza banchina si deve camminare in gruppo unito I pedoni devono camminare a sinistra con il traffico veicolare di fronte I pedoni devono camminare a destra con il traffico veicolare alle spalle I pedoni di notte devono camminare in fila indiana I pedoni di notte devono circolare in gruppo Quando si tratta di carreggiata a senso unico di circolazione i pedoni devono camminare sul margine sinistro Quando si tratta di carreggiata a senso unico di circolazione i pedoni possono camminare su entrambi i lati della strada Sul marciapiede si deve camminare in gruppo Sul marciapiede si deve camminare nella direzione di marcia degli autoveicoli Sul marciapiede si può camminare liberamente senza urtare gli altri pedoni Vieta il traffico ai pedoni Consente il traffico ai pedoni Vieta il transito a motocicli, autoveicoli, biciclette

11 Il ciclista Osserva quest, individua cosa indicano e fornisci la risposta segnando nel quadratino la lettera corrispondente alla definizione.. ttraversamento ciclabile.transito vietato agli autoveicoli C.Transito vietato alle biciclette Scrivi i nomi delle varie parti della carreggiata al posto esatto e indica il senso di marcia del ciclista. attraversamento pedonale marciapiede striscia continua pista ciclabile 3 Osserva i disegni e cancella con una croce i comportamenti scorretti. 4 Rispondi alle domande segnando con una crocetta la risposta esatta.. Si possono trasportare dei passeggeri in bicicletta? Sì Sì, se non si è in un centro abitato No. quanti anni si possono trasportare dei passeggeri in bicicletta? 8 anni 0 anni Mai C. In che modo si possono trasportare passeggeri in bicicletta? Sulla canna Sul manubrio Sul portapacchi

12 Il ciclista Rispondi alle domande segnando con una crocetta la risposta esatta.. È possibile farsi trainare da un altra bicicletta? Sì Sì, se si va piano No. È possibile trasportare oggetti ingombranti? Sì Sì, se non superano i 50 centimetri C. Che cosa deve fare il ciclista durante la marcia? Tenere la destra Tenere la sinistra ndare contromano D. Chi ha la precedenza a un incrocio dove non ci sono segnali? Hanno la precedenza i veicoli che provengono da destra Hanno la precedenza i veicoli che provengono da sinistra Hanno la precedenza sia i veicoli che provengono da destra che quelli che provengono da sinistra E. Che cosa si deve fare quando si vuole svoltare a sinistra? Guardare indietro, portarsi al centro della carreggiata, segnalare il cambio di direzione con il braccio Guardare indietro, rimanere sulla corsia dalla parte destra, segnalare il cambio di direzione con il braccio Segnalare il cambio di direzione con il braccio, e portarsi al centro della strada F. Che cosa fai quando incontri questo segnale? Passi perché hai la precedenza Ti fermi e dai la precedenza ai veicoli che provengono da destra Ti fermi e dai la precedenza ai veicoli che provengono sia da destra sia da sinistra

13 Comportamenti corretti sulla strada Per ogni comportamento corretto colora di verde il semaforo. Controlla in fondo alla pagina le risposte esatte. Prima di partire allacciamo le cinture. Stiamo entrando in galleria: accendo i fari. 3 4 Questa lattina è vuota. Che bello pedalare! 5 6 Tu sei piccolo. Devi stare sul seggiolino. spettiamo in macchina, finché aprono i cancelli. 7 8 Che divertimento farsi trasportare! È inutile spegnere il motore, tra poco riparto. Soluzione: i semafori verdi sono:

14 il senso del tempo Quiz-patente Segna con una crocetta le frasi esatte. Controlla in fondo alla pagina le risposte giuste e scoprirai se sei un perfetto conoscitore del Codice della strada È obbligatorio allacciare le cinture di sicurezza I bambini non devono allacciare le cinture di sicurezza I bambini piccoli, in auto, possono stare in braccio a un adulto I bambini piccoli, in auto, stanno sul seggiolino fissato con la cintura Si attraversa la strada in diagonale, per fare più in fretta Si attraversa la strada passando sulle strisce pedonali È possibile trasportare un amico sulla propria bici Quando si è in bici, prima di svoltare, si deve segnalare con il braccio Quando si circola in bici, su strada, si può viaggiare a coppie Quando si circola in bici, su strada, si deve viaggiare in fila indiana Con la bici, si circola sulla pista ciclabile Si può circolare con la bici sulle strade a scorrimento veloce Quando si circola su strada è pericoloso far impennare la bicicletta È possibile farsi trainare in bici Quando si circola con il motorino, si può trasportare un amico Quando si circola con il motorino è obbligatorio usare il casco Soluzione: Se hai ottenuto tre e cinque sei un perfetto conoscitore del codice della strada. Se hai ottenuto meno di due e meno di quattro devi ripassare le norme di comportamento stradale.

Scheda n. 1. 1 Giorno: MODULO B SEGNALETICA - SEGNALI DI PERICOLO

Scheda n. 1. 1 Giorno: MODULO B SEGNALETICA - SEGNALI DI PERICOLO 1 Giorno: MODULO B SEGNALETICA - SEGNALI DI PERICOLO Scheda n. 1 Il segnale n. 1 1) preavvisa una doppia curva VF 2) preavvisa un tratto di strada in cattivo stato V F 3) preavvisa una discesa pericolosa

Dettagli

CORPO POLIZIA MUNICIPALE FERRARA

CORPO POLIZIA MUNICIPALE FERRARA CORPO POLIZIA MUNICIPALE FERRARA Non fa rumore Non inquina Occupa poco spazio La bicicletta ( velocipede per il codice della strada ) e le regole per circolare sulla strada La bicicletta e i dispositivi

Dettagli

GUIDA PER INSEGNANTI

GUIDA PER INSEGNANTI PROVINCIA DI VENEZIA Assessorato alla Mobilità e Trasporti CORSO DI EDUCAZIONE ALLA SICUREZZA STRADALE Classe II elementare COGNOME NOME CLASSE GUIDA PER INSEGNANTI DISEGNO LA MIA STRADA a cura di: Luciano

Dettagli

3 Giorno: MODULO B - SEGNALI DI INDICAZIONE - SEGNALI LUMINOSI - SEGNALI ORIZZONTALI

3 Giorno: MODULO B - SEGNALI DI INDICAZIONE - SEGNALI LUMINOSI - SEGNALI ORIZZONTALI Scheda n 1 3 Giorno: MODULO B - SEGNALI DI INDICAZIONE - SEGNALI LUMINOSI - SEGNALI ORIZZONTALI Il segnale n. 153 indica 1) che si ha la precedenza rispetto a chi viene in senso contrario V F 2) l'inizio

Dettagli

UN BELLA FILASTROCCA SUL SEMAFORO.

UN BELLA FILASTROCCA SUL SEMAFORO. UN BELLA FILASTROCCA SUL SEMAFORO. Il vigile urbano di Gianni rodari Chi è più forte del vigile urbano? Ferma i tram con una mano. Con un dito, calmo e sereno, tiene indietro un autotreno: cento motori

Dettagli

www.italy-ontheroad.it

www.italy-ontheroad.it www.italy-ontheroad.it Rotonda, rotatoria: istruzioni per l uso. Negli ultimi anni la rotonda, o rotatoria stradale, si è molto diffusa sostituendo gran parte delle aree semaforizzate, ma l utente della

Dettagli

CAPITOLO 3 - Pannelli integrativi, segnali di indicazione, segnali luminosi, segnali orizzontali

CAPITOLO 3 - Pannelli integrativi, segnali di indicazione, segnali luminosi, segnali orizzontali CAPITOLO 3 - Pannelli integrativi, segnali di indicazione, segnali luminosi, segnali orizzontali 03001) Ciascuno dei pannelli integrativi n. 121 V01) indica la distanza tra il segnale di pericolo sotto

Dettagli

PRIORITY. Precedenza

PRIORITY. Precedenza www.italy-ontheroad.it PRIORITY Precedenza Informazioni generali e consigli. Ciao, sono Namauel Sono una voce amica che prova ad aiutarti, con qualche consiglio, nella circolazione stradale. Mi rivolgo

Dettagli

Manuale di educazione stradale per la scuola primaria

Manuale di educazione stradale per la scuola primaria Manuale di educazione stradale per la scuola primaria La Polizia Municipale e il Sindaco Daniele Ruscigno ti augurano buon lavoro nel percorso di Educazione Stradale. III Classe PRIMARIA PROCEDURE E SETTING

Dettagli

Andiamo in bici. ...per migliorare l ambiente in città! Progetto cofinanziato dall Unione Europea

Andiamo in bici. ...per migliorare l ambiente in città! Progetto cofinanziato dall Unione Europea Progetto cofinanziato dall Unione Europea Agenzia Regionale per la Prevenzione e Protezione Ambientale del Veneto Andiamo in bici...per migliorare l ambiente in città! ARPAV Agenzia Regionale per la Prevenzione

Dettagli

La Bicicletta un mezzo semplice in un sistema di trasporto complesso. Daniele Yari Stati Libero Ateneo del Ciclismo Urbano

La Bicicletta un mezzo semplice in un sistema di trasporto complesso. Daniele Yari Stati Libero Ateneo del Ciclismo Urbano La Bicicletta un mezzo semplice in un sistema di trasporto complesso Daniele Yari Stati Libero Ateneo del Ciclismo Urbano Il perché di un corso sull uso della bicicletta Il motore della bicicletta e la

Dettagli

Capitolo. Sosta, fermata, definizioni stradali. 6.1 Sosta

Capitolo. Sosta, fermata, definizioni stradali. 6.1 Sosta . S. p. A 6 Sosta, fermata, definizioni stradali Capitolo br i 6.1 Sosta La sosta è la sospensione della marcia del veicolo protratta nel tempo. La sosta non è consentita: Es se li in corrispondenza o

Dettagli

REGOLE DEL CODICE DELLA STRADA PER LA CIRCOLAZIONE DELLE BICICLETTE

REGOLE DEL CODICE DELLA STRADA PER LA CIRCOLAZIONE DELLE BICICLETTE REGOLE DEL CODICE DELLA STRADA PER LA CIRCOLAZIONE DELLE BICICLETTE La circolazione dei velocipedi è regolata dall art. 182 del D.Lgs. n. 285/1992 e successive modificazioni ed integrazioni (Codice della

Dettagli

Vedere e farsi vedere

Vedere e farsi vedere edere e farsi vedere 5 lezione Occhio allo specchio 32 Lo specchio retrovisore è un dispositivo importantissimo che permette al conducente la visibilità della strada alle sue spalle senza tuttavia distogliere

Dettagli

Capitolo 5. 5.1 Segnaletica orizzontale. Segnaletica orizzontale. Segnali complementari. Strisce longitudinali

Capitolo 5. 5.1 Segnaletica orizzontale. Segnaletica orizzontale. Segnali complementari. Strisce longitudinali 5.1 Segnaletica orizzontale Capitolo 5 Segnaletica orizzontale. Segnali complementari La segnaletica orizzontale è rappresentata dai segni sulla carreggiata che si suddividono in: strisce longitudinali;

Dettagli

L educazione stradale modulo

L educazione stradale modulo 7 L educazione stradale modulo L educazione stradale si pone l obiettivo di disciplinare la circolazione stradale nel rispetto della propria sicurezza, della sicurezza degli altri e dell ambiente Il nuovo

Dettagli

GUIDA PER INSEGNANTI

GUIDA PER INSEGNANTI Assessorato alla Mobilità e Trasporti CORSO DI EDUCAZIONE ALLA SICUREZZA STRADALE II ciclo (classe IV a elementare) GUIDA PER INSEGNANTI a cura di: Luciano Marini, Daniele Masiero, Dino Sabbadin e Lucia

Dettagli

Regole sulla circolazione. Violazioni alla segnaletica

Regole sulla circolazione. Violazioni alla segnaletica Articoli C. d. S. Punti Violazioni che comportano la perdita punti Velocità art. 141, comma 8 5 Circolare a velocità non commisurata alle particolari condizioni in cui si svolge la circolazione art. 142,

Dettagli

A SCUOLA IN BICICLETTA

A SCUOLA IN BICICLETTA A SCUOLA IN BICICLETTA Come si fa? di Michele Mutterle Tuttinbici FIAB Vicenza Michele Mutterle A scuola in Prima di tutto: procurati una bici! Che deve essere Comoda Giusta per la tua età perfettamente

Dettagli

LA STRADA MARCIAPIEDE CORSIA CORSIA RISERVATA. Normalmente la strada è composta da:

LA STRADA MARCIAPIEDE CORSIA CORSIA RISERVATA. Normalmente la strada è composta da: COMUNE DI SIENA L uomo, nell antichità, si spostava a piedi o a dorso di animali, l invenzione della ruota portò una grande innovazione, i trasporti si fecero sempre più veloci ed i commerci favorirono

Dettagli

supporto all insegnamento della segnaletica stradale per le terze, quarte e quinte elementari

supporto all insegnamento della segnaletica stradale per le terze, quarte e quinte elementari I SEGNALI STRADALI Consorzio di Polizia Municipale dell Isola supporto all insegnamento della segnaletica stradale per le terze, quarte e quinte elementari A cura del commissario aggiunto di P.L. Raffaele

Dettagli

COMUNE DI CARDANO AL CAMPO

COMUNE DI CARDANO AL CAMPO COMUNE DI CARDANO AL CAMPO Provincia di Varese COMANDO POLIZIA LOCALE Telefono: 0331-266244 / 348-2665961 - Fax: 0331-266252 e - mail: poliziam@comune.cardanoalcampo.va.it ARTICOLO INFRAZIONE PUNTI IMPORTO/SANZIONE

Dettagli

Cosa può fare un pedone il cui percorso è ostruito da una macchina parcheggiata sul marciapiede?

Cosa può fare un pedone il cui percorso è ostruito da una macchina parcheggiata sul marciapiede? Abbiamo chiesto all Ufficio Educazione Stradale della Polizia Locale di Milano di rispondere ad alcune domande su come il CODICE della STRADA (CdS) e il REGOLAMENTO di POLIZIA URBANA (RPU) regolamentano

Dettagli

La strada. maestra di vita

La strada. maestra di vita Scuola Secondaria di I grado Istituto Maria Ausiliatrice via Cardinal Ferrari, 7 Castellanza - VA La strada maestra di vita La circolazione sulla strada è diventata più difficile e pericolosa a causa del

Dettagli

Progetto TI MUOVI. Sottoprogetto LA STRADA E LE SUE REGOLE

Progetto TI MUOVI. Sottoprogetto LA STRADA E LE SUE REGOLE Progetto TI MUOVI Sottoprogetto LA STRADA E LE SUE REGOLE LA BUONA STRADA A cura della I A (anno scolastico 2009-2010) Scuola secondaria di primo grado CARLO LEVI - I.C. King GRUGLIASCO IL NOSTRO PERCORSO

Dettagli

Uso in italia del personal transporter

Uso in italia del personal transporter Uso in italia del personal transporter L utilizzo del personal transporter non è, allo stato, regolato da alcuna norma del Codice della Strada italiano. L unica trattazione è una lettera del Ministero

Dettagli

COMANDO POLIZIA MUNICIPALE

COMANDO POLIZIA MUNICIPALE COMANDO POLIZIA MUNICIPALE Staff Comandante Ufficio Informazioni Istituzionali Campagna di sensibilizzazione al Codice della Strada Ripassiamo il Codice.- Con l avvento della primavera, si incrementa l

Dettagli

COMUNE DI MORETTA PROVINCIA DI CUNEO

COMUNE DI MORETTA PROVINCIA DI CUNEO COMUNE DI MORETTA PROVINCIA DI CUNEO STRADA.. COME VIVERLA IN SICUREZZA EDUCAZIONE STRADALE PER LA SCUOLA MATERNA ANNO SCOLASTICO 2013/2014 COPIA IN PROPRIO UFFICIO DI POLIZIA MUNICIPALE COMUNE DI MORETTA

Dettagli

COMUNE DI RAVENNA Area Infrastrutture Civili Servizio Pianifi cazione Mobilità NORME E CONSIGLI PER I CICLISTI

COMUNE DI RAVENNA Area Infrastrutture Civili Servizio Pianifi cazione Mobilità NORME E CONSIGLI PER I CICLISTI COMUNE DI RAVENNA Area Infrastrutture Civili Servizio Pianifi cazione Mobilità NORME E CONSIGLI PER I CICLISTI MARZO 2012 La situazione attuale del traffico cittadino, risultato del predominio dei mezzi

Dettagli

ALCOOL E DROGHE CAMBI DI DIREZIONE CIRCOLAZIONE IN AUTOSTRADA. Articoli C.d.S Punti Violazioni che comportano la perdita punti

ALCOOL E DROGHE CAMBI DI DIREZIONE CIRCOLAZIONE IN AUTOSTRADA. Articoli C.d.S Punti Violazioni che comportano la perdita punti Articoli C.d.S Punti Violazioni che comportano la perdita punti ALCOOL E DROGHE art. 86, comma e 7 art. 87, comma 7 e 8 Guidare in stato di ebbrezza Guida in condizioni di alterazione fisica e psichica

Dettagli

Regole sulla circolazione. Violazioni alla segnaletica

Regole sulla circolazione. Violazioni alla segnaletica Articoli C. d. S. Punti Violazioni che comportano la perdita punti Velocità art. 141, comma 8 5 Circolare a velocità non commisurata alle particolari condizioni in cui si svolge la circolazione art. 142,

Dettagli

Breve corso di educazione stradale per i ragazzi

Breve corso di educazione stradale per i ragazzi Breve corso di educazione stradale per i ragazzi L importanza delle regole Perché esistono le regole? Perché se non esistessero regnerebbe il caos totale. Le regole sono necessarie perché senza esse nulla

Dettagli

La sicurezza nel trasporto delle persone

La sicurezza nel trasporto delle persone TRASPORTO SANITARIO Obiettivi definire i principi della sicurezza della circolazione stradale; fornire cenni di segnaletica stradale; definire la velocità pericolosa e le regole di utilizzo dei sistemi

Dettagli

BICI SICURA. www.liberalabici.it per non farsi investire usando la bicicletta. ovvero manuale di sopravvivenza per chi usa la bicicletta

BICI SICURA. www.liberalabici.it per non farsi investire usando la bicicletta. ovvero manuale di sopravvivenza per chi usa la bicicletta BICI SICURA ovvero manuale di sopravvivenza per chi usa la bicicletta 11modi per non farsi investire usando la bicicletta Liberalabici Associazione Cicloecologista Conegliano INTRODUZIONE Questa piccola

Dettagli

FAQ - Frequently Asked Questions "per saperne di più"

FAQ - Frequently Asked Questions per saperne di più Ministero dell'istruzione dell'università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto Ufficio Scolastico Provinciale di Padova servizio per la comunicazione FAQ - Frequently Asked Questions

Dettagli

Tabella dei punti decurtati dalla "patente a punti" secondo il nuovo codice della strada

Tabella dei punti decurtati dalla patente a punti secondo il nuovo codice della strada Tabella dei punti decurtati dalla "patente a punti" secondo il nuovo codice della strada Descrizione Punti Articolo sottratti Art. 141 Comma 9, 2 periodo Gare di velocità con veicoli a motore decise di

Dettagli

ovvero: Undici modi per non farsi investire usando la bicicletta

ovvero: Undici modi per non farsi investire usando la bicicletta ovvero: Undici modi per non farsi investire usando la bicicletta Comune di Reggio Emilia Assessorato Mobilità-Traffico-Infrastruttur e Assessorato Ambiente e Città Sostenibile Ufficio Mobilità Ciclabile

Dettagli

INFORMAZIONI E APPROFONDIMENTI

INFORMAZIONI E APPROFONDIMENTI INFORMAZIONI E APPROFONDIMENTI Comune di Reggio Emilia Assessorato Mobilità-Traffico-Infrastrutture Politiche per la Mobilità Ufficio Mobilità Ciclabile Via Emilia San Pietro, 12 - RE Orario: su appuntamento

Dettagli

EDUCAZIONE STRADALE CARREGGIATA. marciapiedi. corsia corsia. riservata

EDUCAZIONE STRADALE CARREGGIATA. marciapiedi. corsia corsia. riservata EDUCAZIONE STRADALE L Educazione Stradale nella scuola secondaria di primo grado ha come oggetto la conoscenza dei principi della sicurezza stradale, nonché delle strade, della segnaletica, delle norme

Dettagli

per i piccoli Ma dove vai se le Regole non le sai? l educazione stradale il giusto comportamento da pedone e ciclista nei percorsi di tutti i giorni

per i piccoli Ma dove vai se le Regole non le sai? l educazione stradale il giusto comportamento da pedone e ciclista nei percorsi di tutti i giorni damica per i piccoli 2010-2011 Ma dove vai se le Regole non le sai? Comune di Montecatini Terme Polizia Municipale StradAmica Impariamo l educazione stradale il giusto comportamento da pedone e ciclista

Dettagli

QUIZ PER IL CONSEGUIMENTO DELL'ATTESTATO PER LA GUIDA DEI CICLOMOTORI

QUIZ PER IL CONSEGUIMENTO DELL'ATTESTATO PER LA GUIDA DEI CICLOMOTORI DELL'ATTESTATO PER LA GUIDA DEI CICLOMOTORI 1 CAPITOLO 1 - Segnali di pericolo 01001) Il segnale n. 1 V01) preavvisa un tratto di strada con pavimentazione irregolare V02) preavvisa un tratto di strada

Dettagli

MANUALE DI SOPRAVVIVENZA PER CHI VA IN BICI

MANUALE DI SOPRAVVIVENZA PER CHI VA IN BICI MANUALE DI SOPRAVVIVENZA PER CHI VA IN BICI Undici modi per non farsi investire usando la bicicletta Fiab AdB Gruppo Cicloescursionistico Massa Lombarda Lugo - Ravenna INTRODUZIONE Questa piccola guida

Dettagli

GUIDA SICURA PER IL CICLOMOTORE

GUIDA SICURA PER IL CICLOMOTORE Massimo Valentini GUIDA SICURA PER IL CICLOMOTORE con quiz per argomento Per conseguire il certificato di idoneità alla guida dei ciclomotori (patentino), redatto alla luce dei quiz ministeriali e aggiornato

Dettagli

COMANDO POLIZIA MUNICIPALE

COMANDO POLIZIA MUNICIPALE COMANDO POLIZIA MUNICIPALE Staff Comandante Ufficio Informazioni Istituzionali Campagna di sensibilizzazione al Codice della Strada Ripassiamo il Codice della Strada.- Art.152.- Segnalazione visiva e illuminazione

Dettagli

Rispetto degli spazi riservati alla sosta dei veicoli a servizio di persone con difficoltà motorie.

Rispetto degli spazi riservati alla sosta dei veicoli a servizio di persone con difficoltà motorie. ATTIVITÁ E CONTENUTI GENITORI INCONTRO UNICO Incontro - dibattito tra le Istituzioni e i genitori finalizzato a sensibilizzare questi ultimi a comportamenti corretti e al rispetto delle norme del C.d.S..

Dettagli

Cambiamenti ai regolamenti stradali del NSW

Cambiamenti ai regolamenti stradali del NSW 1 novembre 2012 Cambiamenti ai regolamenti stradali del NSW Dal 1 novembre 2012, saranno introdotti alcuni cambiamenti ai regolamenti stradali del NSW. Molti di questi cambiamenti sono semplicemente un

Dettagli

QUANTI MOTIVI PER USARE LA BICI!

QUANTI MOTIVI PER USARE LA BICI! QUANTI MOTIVI PER USARE LA BICI! QUANTI MOTIVI PER USARE LA BICI! LA BICICLETTA non consuma non inquina non fa rumore non ingombra riduce il traffico rispetta l'ambiente è economica è veloce migliora la

Dettagli

QUESTIONARIO SULLA MOBILITÀ SCOLASTICA

QUESTIONARIO SULLA MOBILITÀ SCOLASTICA QUESTIONARIO SULLA MOBILITÀ SCOLASTICA Scuola Classe Età Sesso. 1. Dove abiti? 2. Come sei venuto oggi a scuola? A piedi In bicicletta In autobus (urbano) In automobile In autobus (extraurbano) Altro.

Dettagli

GUIDA SICURA PER IL CICLOMOTORE

GUIDA SICURA PER IL CICLOMOTORE Massimo Valentini GUIDA SICURA PER IL CICLOMOTORE 9 a EDIZIONE - NOVEMBRE 2005 ISBN 88-8482-142-8 EGAF EDIZIONI SRL - 47100 FORLÌ - VIA F. GUARINI 2 - TEL. 0543/473347 - FAX 0543/474133 - WWW.EGAF.IT LA

Dettagli

Violazioni che comportano la perdita di 5 punti

Violazioni che comportano la perdita di 5 punti Come è ormai noto, alcune e ben precise violazioni del Codice della Strada danno luogo alla sanzione amministrativa ed alla decurtazione dei punti della patente in misura variabile e legata alla gravità

Dettagli

ovvero: Undici modi per non farsi investire usando la bicicletta

ovvero: Undici modi per non farsi investire usando la bicicletta ovvero: Undici modi per non farsi investire usando la bicicletta Comune di Reggio Emilia Assessorato Ambiente Questa piccola guida vuole tentare una classificazione delle più frequenti situazioni di rischio

Dettagli

PROGETTO DI EDUCAZIONE STRADALE AMICO VIGILE

PROGETTO DI EDUCAZIONE STRADALE AMICO VIGILE www.fantavolando.it PROGETTO DI EDUCAZIONE STRADALE AMICO VIGILE Fantavolando PROGETTO DI EDUCAZIONE STRADALE AMICO VIGILE MOTIVAZIONE: La motivazione che sta alla base della realizzazione di un progetto

Dettagli

F00400 Fig 4 Curva a destra. Doppia croce di S. Andrea. F01500 Fig 15 Discesa pericolosa. F02200 Fig 22 Strada sdrucciolevole

F00400 Fig 4 Curva a destra. Doppia croce di S. Andrea. F01500 Fig 15 Discesa pericolosa. F02200 Fig 22 Strada sdrucciolevole Il codice dei cartelli è composto da: la sigla che si trova sotto ogni figura, : es F00100 (sull è indicata la figura del C.d.S.). Una prima lettera che identifica il formato: R = ridotto, P = piccolo,

Dettagli

Violazioni che comportano la perdita di 10 punti Guida in stato di alterazione da sostanze stupefacenti. art. 142, comma 9 bis

Violazioni che comportano la perdita di 10 punti Guida in stato di alterazione da sostanze stupefacenti. art. 142, comma 9 bis In che modo vengono persi i punti: ll punteggio di ciascun conducente subisce riduzioni ad ogni comunicazione relativa alle violazioni che prevedono decurtazione di punteggio, come descritti nella tabella.

Dettagli

MANUALE DI PREPARAZIONE ALL ESAME, CON SCHEDE DI VERIFICA SUL RETRO,

MANUALE DI PREPARAZIONE ALL ESAME, CON SCHEDE DI VERIFICA SUL RETRO, MANUALE DI PREPARAZIONE ALL ESAME, CON SCHEDE DI VERIFICA SUL RETRO, PER IL CONSEGUIMENTO DEL CERTIFICATO DI IDONEITA ALLA GUIDA DEI CICLOMOTORI Dedicato a Rita Baldini, un amica prematuramente scomparsa

Dettagli

5 da 84,00 a 335,00. 3 da 168,00 a 674,00. 6 da 527,00 a 2.108,00. 10 da 821,00 a 3.287,00. 10 da 318,00 a 1.272,00. 4 da 41,00 a 168,00

5 da 84,00 a 335,00. 3 da 168,00 a 674,00. 6 da 527,00 a 2.108,00. 10 da 821,00 a 3.287,00. 10 da 318,00 a 1.272,00. 4 da 41,00 a 168,00 Art. 141 Comma 9, 3 periodo Articolo Norma violata Punti Velocità non regolata in relazione alle condizioni ambientali Non più operativo abrogato dalla Legge 214/2003 Sanzione amministrava 5 da 84,00 a

Dettagli

consigli per la sicurezza di chi va in bicicletta

consigli per la sicurezza di chi va in bicicletta BiciSicura Volume I consigli per la sicurezza di chi va in bicicletta Provincia Autonoma di Trento Agenzia Provinciale per la Protezione dell Ambiente Settore Informazione e Qualità dell Ambiente Servizio

Dettagli

Tabella completa dei punteggi previsti dall art.126-bis Articolo Violazione commessa Punti

Tabella completa dei punteggi previsti dall art.126-bis Articolo Violazione commessa Punti Tabella completa dei punteggi previsti dall art.6-bis Articolo Violazione commessa Punti Velocità non commisurata alle situazioni ambientali, di sicurezza (intersezioni, centri abitati ecc.) e di visibilità

Dettagli

CLASSE QUARTA E QUINTA SCHEDA N 1

CLASSE QUARTA E QUINTA SCHEDA N 1 CLASSE QUARTA E QUINTA SCHEDA N 1 LA MAPPA DELLA CITTÀ DALLA CASA DI GERONIMO AL PARCO... Aiuta Geronimo a raggiungere il parco: traccia sulla mappa il percorso più veloce. Sulla mappa della tua città,

Dettagli

VIAGGIARE SICURI PER STRADA

VIAGGIARE SICURI PER STRADA VIAGGIARE SICURI PER STRADA Il 21 marzo 2013 la classe I L del plesso di via Brizio, ha accolto, nell aula LIM dell Istituto, la vigilessa Fabiola Bevilacqua, che ha condotto una lezione sulla segnaletica

Dettagli

Agli stranieri che guidano un veicolo in Giappone

Agli stranieri che guidano un veicolo in Giappone 7.1.2011 Divisione Patenti Agli stranieri che guidano un veicolo in Giappone Introduzione Questo opuscolo è stato predisposto per spiegarvi le regole principali del Codice della Strada giapponese. Tenete

Dettagli

Sommario. Introduzione. Pagina. Regole fondamentali 3. Prudenza con i pedoni 5. I mezzi di trasporto pubblici 7. La precedenza da destra 9

Sommario. Introduzione. Pagina. Regole fondamentali 3. Prudenza con i pedoni 5. I mezzi di trasporto pubblici 7. La precedenza da destra 9 La precedenza ed io Sommario Pagina Regole fondamentali 3 Prudenza con i pedoni 5 I mezzi di trasporto pubblici 7 La precedenza da destra 9 Segnali stradali 10 Segnali luminosi 12 Il traffico in senso

Dettagli

PROGETTO EDUCAZIONE STRADALE

PROGETTO EDUCAZIONE STRADALE PROGETTO EDUCAZIONE STRADALE Siamo alunni della classe III C della Scuola Secondaria Di Primo Grado. Questo progetto è stato realizzato al fine di arricchire le nostre competenze su alcuni ambiti riguardanti

Dettagli

Scuola dell Infanzia. Anno scolastico 2011/2012

Scuola dell Infanzia. Anno scolastico 2011/2012 Scuola dell Infanzia Anno scolastico 2011/2012 Progetto di Educazione Stradale Questo progetto nasce dal desiderio di accompagnare il bambino in un percorso formativo relativo al comportamento stradale.

Dettagli

Assessorato alla Sicurezza e Polizia Provinciale. Comune di Lonato del Garda (Bs) Corso di Educazione Stradale per i bimbi della Scuola Primaria

Assessorato alla Sicurezza e Polizia Provinciale. Comune di Lonato del Garda (Bs) Corso di Educazione Stradale per i bimbi della Scuola Primaria Assessorato alla Sicurezza e Polizia Provinciale Comune di Lonato del Garda (Bs) Corso di Educazione Stradale per i bimbi della Scuola Primaria Matteo Gozzini Corso di Educazione Stradale per i bimbi

Dettagli

Città di Imola. Polizia Municipale di Imola

Città di Imola. Polizia Municipale di Imola Città di Imola Polizia Municipale di Imola Introduzione Indice: Introduzione La bici ieri e oggi Evoluzione della bicicletta Come scegliere la bicicletta? Il ciclista le sue regole E vietato Cosa dice

Dettagli

www.pro-velo.ch Sicurezza in sella Le dieci regole d oro del ciclista

www.pro-velo.ch Sicurezza in sella Le dieci regole d oro del ciclista www.pro-velo.ch Sicurezza in sella Le dieci regole d oro del ciclista Le nostre regole d oro Si parte! Fatevi valere come ciclista. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Mantenere una distanza di sicurezza dal margine

Dettagli

La circolazione delle biciclette in doppio senso di marcia

La circolazione delle biciclette in doppio senso di marcia La circolazione delle biciclette in doppio senso di marcia PREMESSA Il tema della mobilità sostenibile è divenuto ormai oggetto quotidiano di confronto e di impegno istituzionale. Il Nuovo Codice della

Dettagli

Esperienze di sicurezza stradale

Esperienze di sicurezza stradale Esperienze di sicurezza stradale Progetto Incidenti stradali Liceo Classico Umberto I di Napoli Classe 5 L Tutor: Maria Marino, Istat Napoli, 22 ottobre 2014 Tema Osservazione dei fenomeni dell incidentalità

Dettagli

- Ing. Loreto Mazza -

- Ing. Loreto Mazza - C OMUNE DI R OVIGO Dall'analisi dei dati sull'incidentalità stradale, si osserva che i ciclisti, nella città di Rovigo, sono coinvolti nel 17% degli incidenti stradali rilevati dalla Polizia Municipale

Dettagli

GENNAIO Articoli e Comma Tipo N. Violaz. Tot.. 7 Circolava in c.a. in senso contrario a quello consentito dalla segnaletica verticale Verbali 1 41,00

GENNAIO Articoli e Comma Tipo N. Violaz. Tot.. 7 Circolava in c.a. in senso contrario a quello consentito dalla segnaletica verticale Verbali 1 41,00 GENNAIO 7 Alla guida del veicolo non rispettava le prescrizioni imposte dalla segnaletica verticale indicante il senso rotatorio. Verbali 2 82,00 7 In c.a. lasciava in sosta il veicolo nonostante il divieto

Dettagli

www.italy-ontheroad.it

www.italy-ontheroad.it www.italy-ontheroad.it Cycling with safety PRINCIPALI INCIDENTI IN BICICLETTA Quando esiste la pista ciclabile è obbligatorio utilizzarla. Se non utilizzi la pista ciclabile quando è presente, vi è una

Dettagli

GLI STRUMENTI DELLA GEOGRAFIA

GLI STRUMENTI DELLA GEOGRAFIA VOLUME 1 CAPITOLO 0 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE GLI STRUMENTI DELLA GEOGRAFIA 1. Parole per capire A. Conosci già queste parole? Scrivi il loro significato o fai un disegno: Terra... territorio...

Dettagli

Sicurezza in sella Le dieci regole d oro del ciclista.

Sicurezza in sella Le dieci regole d oro del ciclista. Sicurezza in sella Le dieci regole d oro del ciclista. Le nostre regole d'oro 1 Mantenere una distanza di sicurezza dal margine della carreggiata. 2 3 4 5 6 7 8 9 Mai circolare sulle linee bianche. Tenersi

Dettagli

Città di Tortona Provincia di Alessandria

Città di Tortona Provincia di Alessandria Città di Tortona Provincia di Alessandria Settore Polizia Municipale Educazione stradale Introduzione L Educazione stradale o l educazione al rischio stradale ed alla mobilità sostenibile è disposta dall

Dettagli

Studio della VIABILITÀ LENTA percorsi pedonali e ciclabili n. 38 VIA DEL TONALE E DELLA MENDOLA-VIA NAZIONALE (S.S. 42)

Studio della VIABILITÀ LENTA percorsi pedonali e ciclabili n. 38 VIA DEL TONALE E DELLA MENDOLA-VIA NAZIONALE (S.S. 42) n. 38 VIA DEL TONALE E DELLA MENDOLA-VIA NAZIONALE (S.S. 42) Località: Endine Gaiano Comune di Endine Gaiano Comune di Endine Gaiano Comune di Endine Gaiano Comune di Endine Gaiano Comune di Endine Gaiano

Dettagli

La soluzione ideale per riscoprire la tua INDIPENDENZA

La soluzione ideale per riscoprire la tua INDIPENDENZA La soluzione ideale per riscoprire la tua INDIPENDENZA Veicoli Elettrici per la mobilità sostenibile e alternativa La linea degli Ausili Elettrici Aurora D Agostino riguarda veicoli per persone con problemi

Dettagli

Progetto formativo e di orientamento per attività di tirocinio relativo alla convenzione sottoscritta tra il Politecnico di Torino

Progetto formativo e di orientamento per attività di tirocinio relativo alla convenzione sottoscritta tra il Politecnico di Torino Progetto formativo e di orientamento per attività di tirocinio relativo alla convenzione sottoscritta tra il Politecnico di Torino e l'azienda PROVINCIA DI TORINO Monitoraggio degli spostamenti casa scuola

Dettagli

Comune di Savignano sul Panaro Consulta della frazione di Doccia. Verbale della seduta n. 03 del 19 aprile 2011

Comune di Savignano sul Panaro Consulta della frazione di Doccia. Verbale della seduta n. 03 del 19 aprile 2011 COPIA Verbale della seduta n. 03 del 19 aprile 2011 Il giorno martedì 19 aprile alle ore 20.30 presso la SALA DELLA BILIOTECA COMUNALE si è tenuta l Assemblea n.03 di Consulta della frazione DOCCIA. Fatto

Dettagli

SCHEMI RIPARTIZIONE RESPONSABILITA' INCIDENTI STRADALI (BAREM DI RESPONSABILITA')

SCHEMI RIPARTIZIONE RESPONSABILITA' INCIDENTI STRADALI (BAREM DI RESPONSABILITA') SCHEMI RIPARTIZIONE RESPONSABILITA' INCIDENTI STRADALI (BAREM DI RESPONSABILITA') DEFINIZIONI (ai soli fini dell'applicazione degli schemi di ripartizione) CARREGGIATA parte della strada normalmente destinata

Dettagli

Con il Patrocinio del Comune di Castel Mella

Con il Patrocinio del Comune di Castel Mella bimbielastrada.com!"#$%&!'()! Con il Patrocinio del Comune di Castel Mella Automobile Club Brescia! STUDIO DENTISTICO Dott. Sergio Morbini Medico Chirurgo Odontoiatra!"#$%&'()*&*+,'"!"#+,-(-"%.-/-(0,*(!"1*(2-./'),/'"!"3(4*4*(0,'"!"5.)*4*(0,'!"16,.7.+,'"'/'(0')'"!"8.*)-2,"9,22'"-"$*:,&Studio:

Dettagli

COMUNE DI MORETTA PROVINCIA DI CUNEO

COMUNE DI MORETTA PROVINCIA DI CUNEO COMUNE DI MORETTA PROVINCIA DI CUNEO STRADA.. COME VIVERLA IN SICUREZZA EDUCAZIONE STRADALE PER LA SCUOLA PRIMARIA Classe 3 ANNO SCOLASTICO 2013-2014 COPIA IN PROPRIO UFFICIO DI POLIZIA MUNICIPALE COMUNE

Dettagli

vigilandia impara la tua sicurezza giocando CORPO DI POLIZIA LOCALE DELLA CITTA DI PAVIA SCUOLABUS

vigilandia impara la tua sicurezza giocando CORPO DI POLIZIA LOCALE DELLA CITTA DI PAVIA SCUOLABUS vigilandia CORPO DI POLIZIA LOCALE DELLA CITTA DI PAVIA impara la tua sicurezza giocando SCUOLABUS Vigilandia impara la tua sicurezza giocando L educazione stradale in classe Un progetto didattico per

Dettagli

Presentazione Progetto

Presentazione Progetto Presentazione Progetto Sin dall'antichità, la strada è stata veicolo di civiltà e di progresso economico, consentendo lo scambio di merci e persone, e favorendo la diffusione delle innovazioni, degli usi

Dettagli

Biella - Annuario Statistico. 11 - Polizia Municipale TAV. 11.1 - CONTRASSEGNI Z.T.L. N Contrassegni rilasciati dall'1.1.2003 al 31.12.

Biella - Annuario Statistico. 11 - Polizia Municipale TAV. 11.1 - CONTRASSEGNI Z.T.L. N Contrassegni rilasciati dall'1.1.2003 al 31.12. TAV. 11.1 - CONTRASSEGNI Z.T.L. Categorie N Contrassegni rilasciati dall'1.1.2003 al 31.12.2003 N Contrassegni esistenti al 31.12.2003 Residenti / dimoranti e attività con posto auto (contrassegno A) Residenti

Dettagli

Scheda n. 09 DISSUASORI ELETTRONICI DI VELOCITA

Scheda n. 09 DISSUASORI ELETTRONICI DI VELOCITA PROVINCIA DI TORINO AGENDA 21 Qualità della vita e mobilità sostenibile intorno ai plessi scolastici Progetto Strade più belle e sicure Scheda n. 09 DISSUASORI ELETTRONICI DI VELOCITA Descrizione e caratteristiche

Dettagli

Violazioni al Codice della Strada e/o al relativo Regolamento di esecuzione e di attuazione

Violazioni al Codice della Strada e/o al relativo Regolamento di esecuzione e di attuazione Articolo 24, comma 3, Codice della Strada: I cassonetti per la raccolta dei rifiuti solidi urbani di qualsiasi tipo e natura devono essere collocati in modo da non arrecare pericolo od intralcio alla circolazione.

Dettagli

COMUNE DI BORGHETTO SANTO SPIRITO (Provincia di Savona)

COMUNE DI BORGHETTO SANTO SPIRITO (Provincia di Savona) COMUNE DI BORGHETTO SANTO SPIRITO (Provincia di Savona) ORDINANZA n 138 DEL 13/11/2013 OGGETTO:Integrazione segnaletica.- IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI POLIZIA LOCALE RILEVATO RITENUTO RILEVATO di dover

Dettagli

LEZIONE 5 SOLUZIONE ESERCIZI GRAMMATICALI

LEZIONE 5 SOLUZIONE ESERCIZI GRAMMATICALI LEZIONE 5 SOLUZIONE ESERCIZI GRAMMATICALI A.Completa le frasi coniugando i verbi tra parentesi al passato (imperfetto, passato prossimo trapassato prossimo) 1. Quando SIAMO ARRIVATI/E al cinema il film

Dettagli

PRESENTA PAPERINO E LA SICUREZZA IN STRADA

PRESENTA PAPERINO E LA SICUREZZA IN STRADA IP PRESENTA La strada è di tutti, anche dei più giovani. Che, come tutti, sono tenuti a conoscere e a seguire le istruzioni per l uso, cioè l insieme delle regole che insegnano a servirsene in tutta sicurezza,

Dettagli

Codice di condotta. «Un cavallo senza cavaliere è sempre un cavallo. Un cavaliere senza cavallo è solo un uomo.»

Codice di condotta. «Un cavallo senza cavaliere è sempre un cavallo. Un cavaliere senza cavallo è solo un uomo.» «Un cavallo senza cavaliere è sempre un cavallo. Un cavaliere senza cavallo è solo un uomo.» Codice di condotta per cavalieri e conducenti di carrozze in campagna e nella circolazione stradale Con questi

Dettagli

E-bike la bicicletta elettrica. Un nuovo modo di pedalare

E-bike la bicicletta elettrica. Un nuovo modo di pedalare E-bike la bicicletta elettrica Un nuovo modo di pedalare 1 Indice Introduzione pag. 3 Tecnica e dotazione pag. 4 Norme di circolazione stradale pag. 7 La e-bike più adatta ad ogni esigenza pag. 7 Prima

Dettagli

MANUALE DI EDUCAZIONE STRADALE per le classi V della Scuola Primaria anno 2014

MANUALE DI EDUCAZIONE STRADALE per le classi V della Scuola Primaria anno 2014 COMUNE DI VOBBIA (Provincia di Genova) Servizio di Polizia Locale MANUALE DI EDUCAZIONE STRADALE per le classi V della Scuola Primaria anno 2014 Loc. Capoluogo 29 16010 Vobbia (GE) Tel 010/939311 - Fax

Dettagli

Bianca Maria Ribetto. Io per la strada. 7. La patente per la moto e l auto, 14 4. Le regole per chi va a piedi, 10. 8. Per viaggiare sicuri, 16

Bianca Maria Ribetto. Io per la strada. 7. La patente per la moto e l auto, 14 4. Le regole per chi va a piedi, 10. 8. Per viaggiare sicuri, 16 Ribetto 189x264:Ribetto 18,9x26,4 12-01-2009 13:43 Pagina 1 Bianca Maria Ribetto Io per la strada Il percorso 1. La strada è di tutti, 3 5. Per chi usa la bici, 11 2. Il Codice della strada, 5 6. Per chi

Dettagli

CAMPAGNA DI SICUREZZA STRADALE PER LA PREVENZIONE DAGLI INCIDENTI CAUSATI DA FAUNA SELVATICA

CAMPAGNA DI SICUREZZA STRADALE PER LA PREVENZIONE DAGLI INCIDENTI CAUSATI DA FAUNA SELVATICA CAMPAGNA DI SICUREZZA STRADALE PER LA PREVENZIONE DAGLI INCIDENTI CAUSATI DA FAUNA SELVATICA Questa brochure nasce con un obiettivo importante: fornire agli automobilisti e ai cittadini consigli utili

Dettagli

Violazioni al Codice della Strada e/o al relativo Regolamento di esecuzione e di attuazione

Violazioni al Codice della Strada e/o al relativo Regolamento di esecuzione e di attuazione Ai sensi dell articolo 82, comma 1, Regolamento di esecuzione e di attuazione del Codice della Strada: I sostegni ed i supporti dei segnali stradali devono essere generalmente di metallo con le caratteristiche

Dettagli

Ordinanza concernente le multe disciplinari

Ordinanza concernente le multe disciplinari Ordinanza concernente le multe disciplinari (OMD) 741.031 del 4 marzo 1996 (Stato 9 maggio 2006) Il Consiglio federale svizzero, visti gli articoli 3, 3a e 12 della legge del 24 giugno 1970 1 sulle multe

Dettagli

DA http://www.vigileamico.it/ Scegli Edu-Stradale, Bicicletta, Regole Codice, Piste ciclabili, Buone senso, Caschetto, Guidare sicuri.

DA http://www.vigileamico.it/ Scegli Edu-Stradale, Bicicletta, Regole Codice, Piste ciclabili, Buone senso, Caschetto, Guidare sicuri. DA http://www.vigileamico.it/ Scegli Edu-Stradale, Bicicletta, Regole Codice, Piste ciclabili, Buone senso, Caschetto, Guidare sicuri. LA BICICLETTA Se devi circolare su strada, la tua bicicletta non è

Dettagli

Mobilità, Ambiente, Arredo urbano, Verde CONSIGLI PER LA SICUREZZA DI CHI VA IN BICICLETTA

Mobilità, Ambiente, Arredo urbano, Verde CONSIGLI PER LA SICUREZZA DI CHI VA IN BICICLETTA Mobilità, Ambiente, Arredo urbano, Verde CONSIGLI PER LA SICUREZZA DI CHI VA IN BICICLETTA PREFAZIONE Questo opuscolo è dedicato a un piccolo angelo in bicicletta entrato nel cuore di Milano e dei milanesi,

Dettagli

CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE DEL COMUNE DI BOLOGNA GRUPPO EDUCAZIONE STRADALE

CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE DEL COMUNE DI BOLOGNA GRUPPO EDUCAZIONE STRADALE 4 Giorno: MODULO A - ELEMENTI DEL CICLOMOTORE E LORO USO - CASCO Scheda n. 1 Durante la marcia dei ciclomotori è sempre obbligatorio l'uso dei proiettori a luce anabbagliante 1) in ogni condizione di tempo

Dettagli