OPERE DI URBANIZZAZIONE A SCOMPUTO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "OPERE DI URBANIZZAZIONE A SCOMPUTO"

Transcript

1

2 OPERE DI URBANIZZAZIONE A SCOMPUTO

3 P.E.C e STRADA1 PUBBLICA VIA SAN FELICE ordine elenco QUANTITA' varie m m 2 m 3 PREZZO UNIT. ( ) PREZZO TOT. ( ) 1 1 A01.A Scavo generale, di sbancamento o splateamento a sezione aperta, in terreni sciolti o compatti, fino a 4 m di profondità, eseguito con mezzi meccanici, esclusa la roccia da mina ma compresi i trovanti rocciosi ed i blocchi di muratura fino a 0,50 m³, misurato in sezione effettiva, compreso il carico sugli automezzi, trasporto e sistemazione entro l'area del cantiere. 0, , ,80 3, ,78 Anche in presenza di acqua fino ad un battente massimo di 20 cm. 2 2 P26.A Trasporto alle discariche di materie di scavo caricate direttamente sugli appositi mezzi di trasporto all'atto stesso dell'estrazione con mezzi meccanici (pala meccanica, draga, escavatore, ecc.) 0, , ,80 6, ,22 A qualsiasi distanza. 3 3 A21.A Formazione di rilevato stradale con materiali ghiaio - terrosi steso a strati o cordoli di cm 50 di spessore, umidificati, se richiesto dalla direzione lavori, addensati con rullo statico pesante o vibrante con effetto fino a 60 tonnellate per un periodo non inferiore alle ore 6 ogni 100 m³ di rilevato e comunque fino al raggiungimento di un soddisfacente grado di costipamento, secondo le disposizioni impartite dalla direzione lavori, misurato in opera 0, , ,20 9, ,55 Materiali forniti dalla citta'. 4 4 A01.B Formazione di rilevato eseguito mediante l'impiego di aggregati riciclati, provenienti dalle demolizioni edilizie, secondo le norme prestazionali specifiche UNI EN ed UNI EN 13285, compresa la cilindratura eseguita con idonei rulli vibranti, per strati non superiori ai 30 cm, e la regolarizzazione dello stesso, incluso il costo del materiale 0, , ,30 11, ,97 Per uno spessore minimo di 30 cm 5 5 A22.A Provvista e stesa di misto granulare bitumato (tout-venant trattato) per strato di base, composto da inerti di torrente, di fiume, di cava o provenienti dalla frantumazione di roccia serpentinosa, trattato con bitume conformemente alle prescrizioni della citta' attualmente vigenti per quanto concerne la granulometria e la dosatura, compresa la cilindratura mediante rullo compressore statico o vibrante con effetto costipante non inferiore alle 12 tonnellate 7.321,00 12, ,03 Steso in opera ad una ripresa con vibrofinitrice per uno spessore compresso pari a cm A22.B Provvista e stesa di calcestruzzo bituminoso per strato di collegamento (binder), conforme alle norme e prescrizioni tecniche approvate con Deliberazione della Giunta Comunale di Torino del 28/11/2000, steso in opera con vibrofinitrice a perfetta regola d'arte secondo la vigente normativa e le eventuali indicazioni della direzione lavori, compreso l'onere della compattazione con rullostatico o vibrante con effetto costipante non inferiore alle 12 tonnellate, esclusa la provvista e stesa dell'emulsione bituminosa di ancoraggio 7.321,00 9, ,63 Steso in opera con vibrofinitrice per uno spessore finito di cm 6 compressi 7 7 A22.A Provvista e stesa di emulsione bituminosa al 55% di bitume in ragione di Kg 0,500/m² 7.321,00 0, , A22.B Provvista e stesa a tappeto di calcestruzzo bituminoso per strato di usura, conforme alle norme e prescrizioni tecniche approvate con Deliberazione della Giunta Comunale di Torino del 28/11/2000, steso in opera con vibrofinitrice a perfetta regola d'arte secondo la vigente normativa e le eventuali indicazioni della D.L., compreso l'onere della compattazione con rullo statico o vibrante con effetto costipante non inferiore alle 12 tonnellate, esclusa la preparazione della massicciata sottostante e la provvista e stesa dell'emulsione bituminosa di ancoraggio. Steso con vibrofinitrice, per uno spessore finito compresso pari a cm ,00 5, , P05.B Cordoli in cemento pressato retti o curvi, conformi alle prescrizioni della citta', attualmente in vigore, in pezzi di lunghezza non inferiore a m 0,80 con smusso arrotondato ,00 6, ,68 Sez.trapezoidale cm 12-15x25(H)-kg/m 80 circa. Pagina 1

4 10 10 A21.F Posa in opera di cordoli in calcestruzzo cementizio vibrati in cassero metallico comprendente:lo scavo per far posto al condolo ed al sottofondo in calcestruzzo secondo le quote stabilite dalla direzione dei lavori; il trasporto dei materiali di rifiuto alle discariche; il sottofondo per il letto di posa in calcestruzzo cementizio dello spessore di cm 15 e della larghezza di cm 35 (cemento kg 150/m³, sabbia m³ 0.400, ghiaietta m³ 0.800); il rinfianco in calcestruzzo come sopra; lo scarico; l'accatastamento e le garanzie contro le rotture; la sigillatura delle superfici di combacio a mezzo di malta di cemento dosata a kg 600/m³; la rifilatura dei giunti; il ripassamento durante e dopo la posa ,00 16, ,84 Cordoli aventi sezione rettangolare (base cm 12 altezza cm 30) con foro verticale in mezzeria, realizzando tra foro e foro del cordolo successivo posato un interasse di mm o - mm 3, con scavo per far posto al cordolo eseguito a macchina, con il rinfianco di sezione triangolare avente cm 20 di base e cm 20 di altezza A23.A Formazione di fondazione per marciapiede rialzato o per ripristino di tratti dello stesso, comprendente il sottofondo in calcestruzzo cementizio, con resistenza caratteristica pari a 100 kg/cm², su strato di ghiaia vagliata dello spessore di cm 10 compressi, esclusa la pavimentazione sovrastante sia bituminosa che lapidea e lo scavo del cassonetto ,00 24, ,98 Dello spessore di cm A04.F Rete metallica elettrosaldata in acciaio B450A e B450C per armature di calcestruzzo cementizio, lavaorata e tagliata a misura, posta in opera 1.663,00 1, ,16 In tondino da 4 a 12 mm di diametro A22.B Provvista e stesa a tappeto di malta bituminosa conforme alle norme tecniche della citta', stesa in opera a perfetta regola d'arte secondo la vigente normativa e le eventuali indicazioni della direzione lavori, compreso l'onere della compattazione con rullo statico o vibrante con effetto costipante non inferiore alle 12 tonnellate, esclusa la preparazione della massicciata sottostante e la provvista e stesa dell'emulsione bituminosa di ancoraggio 1.663,00 5, ,79 Stesa a mano, per uno spessore finito pari a cm P83.A Segnaletica in vernice spartitraffico rifrangente (composto di resina alchidica e clorocaucciu). Strisce di mezzeria, corsia ecc. per ogni metro di striscia effettivamente verniciata. Striscia di larghezza cm ,00 0, , P83.A Passaggi pedonali, linee arresto, altri segni sulla carreggiata per ogni metro quadrato di superficie effettivamente verniciata. 148,00 5,52 816,96 Passaggi pedonali, linee di arresto P80.D Sostegni per segnali stradali in uso nella citta' di Torino Palina semplice o piantana in tubo di acciaio zincato a caldo, spessore minimo mm 3,25 (pn). puo essere richiesta anche con cavallotti saldati alla base per il fissaggio con sistema BAND-IT (prs). 2,00 25,74 51,48 Diam. 48 h superiore a 3.80 m P84.A Cartelli stradali e pannelli integrativi normalizzati (art.37.1/37.5 C.P.A.) Segnale stradale in lamiera di alluminio a forma circolare o ottagonale, conforme alle tab. II 2,3,4, art. 80 D.P.R. 495/92 diametro o lato virtuale nelle dimensioni indicate. il supporto in alluminio dovra aver subito le necessarie lavorazioni quali: carteggiatura meccanica, sgrassaggio, lavaggio, fosfocromatazione e lavaggio demineralizzato, quindi, dopo l'applicazione di vernici tipo wash-primer, dovra essere verniciato in color grigio neutro con processo elettrostatico e polveri termoindurenti cotte al forno a 180 C per 30'. sul supporto cosi preparato verra applicata la pellicola retroriflettente "a pezzo unico" secondo il disciplinare tecnico approvato con D.M. 31/5/95, n.1584 e s. m. i. (Al= supporto in lamiera di alluminio; E.G.= pellicola retroriflettente classe 1; H.I.= pellicola retroriflettente classe 2). 2,00 11,63 23,26 Diam. 400 mm, sp. 15/10, Al, E.G P84.A Posa segnaletica verticale Posa in opera di qualsiasi tipo di sostegno tubolare di qualsiasi altezza o sviluppo, in qualsiasi tipo di pavimentazione, compresi masselli o lastre in pietra, cubetti di porfido e similari. il prezzo e comprensivo di tutti gli oneri previsti quali: scavo, perforazione, demolizione, basamento in conglomerato cementizio al 250, ripristino della pavimentazione esistente, pulizia dell'area e asportazione del materiale di risulta. 2,00 27,99 55,98 Diam. <= 60 mm TOTALE ,92 Pagina 2

5 STRADA2 PUBBLICA SUD TANGENZIALE ordine elenco QUANTITA' varie m m 2 m 3 PREZZO PREZZO UNIT. ( ) TOT. ( ) 1 1 A01.A Scavo generale, di sbancamento o splateamento a sezione aperta, in terreni sciolti o compatti, fino a 4 m di profondità, eseguito con mezzi meccanici, esclusa la roccia da mina ma compresi i trovanti rocciosi ed i blocchi di muratura fino a 0,50 m³, misurato in sezione effettiva, compreso il carico sugli automezzi, trasporto e sistemazione entro l'area del cantiere. 0, , ,10 3, ,37 Anche in presenza di acqua fino ad un battente massimo di 20 cm. 2 2 P26.A Trasporto alle discariche di materie di scavo caricate direttamente sugli appositi mezzi di trasporto all'atto stesso dell'estrazione con mezzi meccanici (pala meccanica, draga, escavatore, ecc.) 0, , ,10 6, ,63 A qualsiasi distanza. 3 3 A21.A Formazione di rilevato stradale con materiali ghiaio - terrosi steso a strati o cordoli di cm 50 di spessore, umidificati, se richiesto dalla direzione lavori, addensati con rullo statico pesante o vibrante con effetto fino a 60 tonnellate per un periodo non inferiore alle ore 6 ogni 100 m³ di rilevato e comunque fino al raggiungimento di un soddisfacente grado di costipamento, secondo le disposizioni impartite dalla direzione lavori, misurato in opera 0, ,00 472,80 9, ,14 Materiali forniti dalla citta'. 4 4 A01.B Formazione di rilevato eseguito mediante l'impiego di aggregati riciclati, provenienti dalle demolizioni edilizie, secondo le norme prestazionali specifiche UNI EN ed UNI EN 13285, compresa la cilindratura eseguita con idonei rulli vibranti, per strati non superiori ai 30 cm, e la regolarizzazione dello stesso, incluso il costo del materiale 0, ,00 709,20 11, ,00 Per uno spessore minimo di 30 cm 5 5 A22.A Provvista e stesa di misto granulare bitumato (tout-venant trattato) per strato di base, composto da inerti di torrente, di fiume, di cava o provenienti dalla frantumazione di roccia serpentinosa, trattato con bitume conformemente alle prescrizioni della citta' attualmente vigenti per quanto concerne la granulometria e la dosatura, compresa la cilindratura mediante rullo compressore statico o vibrante con effetto costipante non inferiore alle 12 tonnellate 2.364,00 12, ,52 Steso in opera ad una ripresa con vibrofinitrice per uno spessore compresso pari a cm A22.B Provvista e stesa di calcestruzzo bituminoso per strato di collegamento (binder), conforme alle norme e prescrizioni tecniche approvate con Deliberazione della Giunta Comunale di Torino del 28/11/2000, steso in opera con vibrofinitrice a perfetta regola d'arte secondo la vigente normativa e le eventuali indicazioni della direzione lavori, compreso l'onere della compattazione con rullostatico o vibrante con effetto costipante non inferiore alle 12 tonnellate, esclusa la provvista e stesa dell'emulsione bituminosa di ancoraggio 2.364,00 9, ,92 Steso in opera con vibrofinitrice per uno spessore finito di cm 6 compressi 7 7 A22.A Provvista e stesa di emulsione bituminosa al 55% di bitume in ragione di Kg 0,500/m² 2.364,00 0,39 921, A22.B Provvista e stesa a tappeto di calcestruzzo bituminoso per strato di usura, conforme alle norme e prescrizioni tecniche approvate con Deliberazione della Giunta Comunale di Torino del 28/11/2000, steso in opera con vibrofinitrice a perfetta regola d'arte secondo la vigente normativa e le eventuali indicazioni della D.L., compreso l'onere della compattazione con rullo statico o vibrante con effetto costipante non inferiore alle 12 tonnellate, esclusa la preparazione della massicciata sottostante e la provvista e stesa dell'emulsione bituminosa di ancoraggio. Steso con vibrofinitrice, per uno spessore finito compresso pari a cm ,00 5, , P05.B Cordoli in cemento pressato retti o curvi, conformi alle prescrizioni della citta', attualmente in vigore, in pezzi di lunghezza non inferiore a m 0,80 con smusso arrotondato. 299,00 6, ,31 Sez.trapezoidale cm 12-15x25(H)-kg/m 80 circa. Pagina 3

6 10 10 A21.F Posa in opera di cordoli in calcestruzzo cementizio vibrati in cassero metallico comprendente:lo scavo per far posto al condolo ed al sottofondo in calcestruzzo secondo le quote stabilite dalla direzione dei lavori; il trasporto dei materiali di rifiuto alle discariche; il sottofondo per il letto di posa in calcestruzzo cementizio dello spessore di cm 15 e della larghezza di cm 35 (cemento kg 150/m³, sabbia m³ 0.400, ghiaietta m³ 0.800); il rinfianco in calcestruzzo come sopra; lo scarico; l'accatastamento e le garanzie contro le rotture; la sigillatura delle superfici di combacio a mezzo di malta di cemento dosata a kg 600/m³; la rifilatura dei giunti; il ripassamento durante e dopo la posa. 299,00 16, ,28 Cordoli aventi sezione rettangolare (base cm 12 altezza cm 30) con foro verticale in mezzeria, realizzando tra foro e foro del cordolo successivo posato un interasse di mm o - mm 3, con scavo per far posto al cordolo eseguito a macchina, con il rinfianco di sezione triangolare avente cm 20 di base e cm 20 di altezza A23.A Formazione di fondazione per marciapiede rialzato o per ripristino di tratti dello stesso, comprendente il sottofondo in calcestruzzo cementizio, con resistenza caratteristica pari a 100 kg/cm², su strato di ghiaia vagliata dello spessore di cm 10 compressi, esclusa la pavimentazione sovrastante sia bituminosa che lapidea e lo scavo del cassonetto. 189,00 24, ,94 Dello spessore di cm A04.F Rete metallica elettrosaldata in acciaio B450A e B450C per armature di calcestruzzo cementizio, lavaorata e tagliata a misura, posta in opera 189,00 1,32 249,48 In tondino da 4 a 12 mm di diametro A22.B Provvista e stesa a tappeto di malta bituminosa conforme alle norme tecniche della citta', stesa in opera a perfetta regola d'arte secondo la vigente normativa e le eventuali indicazioni della direzione lavori, compreso l'onere della compattazione con rullo statico o vibrante con effetto costipante non inferiore alle 12 tonnellate, esclusa la preparazione della massicciata sottostante e la provvista e stesa dell'emulsione bituminosa di ancoraggio 189,00 5, ,37 Stesa a mano, per uno spessore finito pari a cm P83.A Segnaletica in vernice spartitraffico rifrangente (composto di resina alchidica e clorocaucciu). Strisce di mezzeria, corsia ecc. per ogni metro di striscia effettivamente verniciata. Striscia di larghezza cm ,00 0,52 194, P83.A Serie di triangoli, dimensione base cm 50, altezza cm 70, che rappresenta la linea d'arresto in presenza del segnale dare precedenza, per ogni elemento effettivamente verniciato. 9,00 1,52 13, P83.A Serie triangoli dare precedenza Passaggi pedonali, linee arresto, altri segni sulla carreggiata per ogni metro quadrato di superficie effettivamente verniciata. 48,00 5,52 Passaggi pedonali, linee di arresto 264, P80.A Segnale stradale in lamiera di alluminio a forma triangolare con spigoli smussati conforme alla tab. II 1, art. 80 D.P.R. 495/92 lato virtuale nelle dimensioni indicate.il supporto in alluminio dovra aver subito le necessarie lavorazioni quali: carteggiatura meccanica, sgrassaggio, lavaggio, fosfocromatazione e lavaggio demineralizzato, quindi, dopo l'applicazione di vernici tipo wash-primer, dovra essere verniciato in color grigio neutro con processo elettrostatico e polveri termoindurenti cotte al forno a 180 C per 30'. sul supporto cosi preparato verra applicata la pellicola retroriflettente "a pezzo unico" secondo il disciplinare tecnico approvato con D.M. 31/5/95, n e s. m. i. (Al= supporto in lamiera di alluminio; E.G.= pellicola retroriflettente classe 1; H.I.= pellicola retroriflettente classe 2). 1,00 12,24 12, mm, sp. 15/10, Al, E.G. Sostegni per segnali stradali in uso nella citta' di Torino Palina semplice o piantana in tubo di acciaio zincato a caldo, spessore minimo mm 3, P80.D (pn). puo essere richiesta anche con cavallotti saldati alla base per il 1,00 25,74 25,74 fissaggio con sistema BAND-IT (prs). Diam. 48 h superiore a 3.80 m Pagina 4

7 19 18 P84.A Cartelli stradali e pannelli integrativi normalizzati (art.37.1/37.5 C.P.A.) Segnale stradale in lamiera di alluminio a forma circolare o ottagonale, conforme alle tab. II 2,3,4, art. 80 D.P.R. 495/92 diametro o lato virtuale nelle dimensioni indicate. il supporto in alluminio dovra aver subito le necessarie lavorazioni quali: carteggiatura meccanica, sgrassaggio, lavaggio, fosfocromatazione e lavaggio demineralizzato, quindi, dopo l'applicazione di vernici tipo wash-primer, dovra essere verniciato in color grigio neutro con processo elettrostatico e polveri termoindurenti cotte al forno a 180 C per 30'. sul supporto cosi preparato verra applicata la pellicola retroriflettente "a pezzo unico" secondo il disciplinare tecnico approvato con D.M. 31/5/95, n.1584 e s. m. i. (Al= supporto in lamiera di alluminio; E.G.= pellicola retroriflettente classe 1; H.I.= pellicola retroriflettente classe 2). 1,00 11,63 11,63 Diam. 400 mm, sp. 15/10, Al, E.G P84.A Posa segnaletica verticale Posa in opera di qualsiasi tipo di sostegno tubolare di qualsiasi altezza o sviluppo, in qualsiasi tipo di pavimentazione, compresi masselli o lastre in pietra, cubetti di porfido e similari. il prezzo e comprensivo di tutti gli oneri previsti quali: scavo, perforazione, demolizione, basamento in conglomerato cementizio al 250, ripristino della pavimentazione esistente, pulizia dell'area e asportazione del materiale di risulta. 1,00 27,99 27,99 Diam. <= 60 mm A27.A Formazione di aiuola compresa la realizzazione del piano, carico e trasporto in discarica dei materiali di risulta. Compreso, inoltre, lo scavo di sbancamento fino alla profondita' di cm 40 e la fresatura per una profondita' di cm ,00 10, ,09 TOTALE ,00 Pagina 5

8 STRADA3 PUBBLICA PROSECUZIONE VIA I MAGGIO ordine elenco QUANTITA' varie m m 2 m 3 PREZZO PREZZO UNIT. ( ) TOT. ( ) 1 1 A01.A Scavo generale, di sbancamento o splateamento a sezione aperta, in terreni sciolti o compatti, fino a 4 m di profondità, eseguito con mezzi meccanici, esclusa la roccia da mina ma compresi i trovanti rocciosi ed i blocchi di muratura fino a 0,50 m³, misurato in sezione effettiva, compreso il carico sugli automezzi, trasporto e sistemazione entro l'area del cantiere. 0,70 749,00 524,30 3, ,61 Anche in presenza di acqua fino ad un battente massimo di 20 cm. 2 2 P26.A Trasporto alle discariche di materie di scavo caricate direttamente sugli appositi mezzi di trasporto all'atto stesso dell'estrazione con mezzi meccanici (pala meccanica, draga, escavatore, ecc.) 0,70 749,00 524,30 6, ,39 A qualsiasi distanza. Formazione di rilevato stradale con materiali ghiaio - terrosi steso a strati o cordoli di cm 50 di spessore, umidificati, se richiesto dalla direzione lavori, addensati con rullo statico pesante o vibrante con effetto fino a A21.A tonnellate per un periodo non inferiore alle ore 6 ogni 100 m³ di rilevato e comunque fino al raggiungimento di un soddisfacente grado di 0,20 749,00 149,80 9,37 costipamento, secondo le disposizioni impartite dalla direzione lavori, misurato in opera 1.403,63 Materiali forniti dalla citta'. 4 4 A01.B Formazione di rilevato eseguito mediante l'impiego di aggregati riciclati, provenienti dalle demolizioni edilizie, secondo le norme prestazionali specifiche UNI EN ed UNI EN 13285, compresa la cilindratura eseguita con idonei rulli vibranti, per strati non superiori ai 30 cm, e la regolarizzazione dello stesso, incluso il costo del materiale 0,30 629,00 188,70 11, ,58 Per uno spessore minimo di 30 cm 5 6 A22.B Provvista e stesa di calcestruzzo bituminoso per strato di collegamento (binder), conforme alle norme e prescrizioni tecniche approvate con Deliberazione della Giunta Comunale di Torino del 28/11/2000, steso in opera con vibrofinitrice a perfetta regola d'arte secondo la vigente normativa e le eventuali indicazioni della direzione lavori, compreso l'onere della compattazione con rullostatico o vibrante con effetto costipante non inferiore alle 12 tonnellate, esclusa la provvista e stesa dell'emulsione bituminosa di ancoraggio 629,00 9, ,87 Steso in opera con vibrofinitrice per uno spessore finito di cm 6 compressi 6 5 A22.A Provvista e stesa di misto granulare bitumato (tout-venant trattato) per strato di base, composto da inerti di torrente, di fiume, di cava o provenienti dalla frantumazione di roccia serpentinosa, trattato con bitume conformemente alle prescrizioni della citta' attualmente vigenti per quanto concerne la granulometria e la dosatura, compresa la cilindratura mediante rullo compressore statico o vibrante con effetto costipante non inferiore alle 12 tonnellate 629,00 12, ,47 Steso in opera ad una ripresa con vibrofinitrice per uno spessore compresso pari a cm A22.A Provvista e stesa di emulsione bituminosa al 55% di bitume in ragione di Kg 0,500/m² 629,00 0,39 245, A22.B Provvista e stesa a tappeto di calcestruzzo bituminoso per strato di usura, conforme alle norme e prescrizioni tecniche approvate con Deliberazione della Giunta Comunale di Torino del 28/11/2000, steso in opera con vibrofinitrice a perfetta regola d'arte secondo la vigente normativa e le eventuali indicazioni della D.L., compreso l'onere della compattazione con rullo statico o vibrante con effetto costipante non inferiore alle 12 tonnellate, esclusa la preparazione della massicciata sottostante e la provvista e stesa dell'emulsione bituminosa di ancoraggio. Steso con vibrofinitrice, per uno spessore finito compresso pari a cm 3 629,00 5, ,58 Pagina 6

9 9 9 P05.B Cordoli in cemento pressato retti o curvi, conformi alle prescrizioni della citta', attualmente in vigore, in pezzi di lunghezza non inferiore a m 0,80 con smusso arrotondato. Sez.trapezoidale cm 12-15x25(H)-kg/m 80 circa. 80,00 6,69 535, A21.F Posa in opera di cordoli in calcestruzzo cementizio vibrati in cassero metallico comprendente:lo scavo per far posto al condolo ed al sottofondo in calcestruzzo secondo le quote stabilite dalla direzione dei lavori; il trasporto dei materiali di rifiuto alle discariche; il sottofondo per il letto di posa in calcestruzzo cementizio dello spessore di cm 15 e della larghezza di cm 35 (cemento kg 150/m³, sabbia m³ 0.400, ghiaietta m³ 0.800); il rinfianco in calcestruzzo come sopra; lo scarico; l'accatastamento e le garanzie contro le rotture; la sigillatura delle superfici di combacio a mezzo di malta di cemento dosata a kg 600/m³; la rifilatura dei giunti; il ripassamento durante e dopo la posa. 80,00 16, ,60 Cordoli aventi sezione rettangolare (base cm 12 altezza cm 30) con foro verticale in mezzeria, realizzando tra foro e foro del cordolo successivo posato un interasse di mm o - mm 3, con scavo per far posto al cordolo eseguito a macchina, con il rinfianco di sezione triangolare avente cm 20 di base e cm 20 di altezza A23.A Formazione di fondazione per marciapiede rialzato o per ripristino di tratti dello stesso, comprendente il sottofondo in calcestruzzo cementizio, con resistenza caratteristica pari a 100 kg/cm², su strato di ghiaia vagliata dello spessore di cm 10 compressi, esclusa la pavimentazione sovrastante sia bituminosa che lapidea e lo scavo del cassonetto. 120,00 24, ,20 Dello spessore di cm A04.F Rete metallica elettrosaldata in acciaio B450A e B450C per armature di calcestruzzo cementizio, lavaorata e tagliata a misura, posta in opera 120,00 1,32 158,40 In tondino da 4 a 12 mm di diametro A22.B Provvista e stesa a tappeto di malta bituminosa conforme alle norme tecniche della citta', stesa in opera a perfetta regola d'arte secondo la vigente normativa e le eventuali indicazioni della direzione lavori, compreso l'onere della compattazione con rullo statico o vibrante con effetto costipante non inferiore alle 12 tonnellate, esclusa la preparazione della massicciata sottostante e la provvista e stesa dell'emulsione bituminosa di ancoraggio 120,00 5,33 639,60 Stesa a mano, per uno spessore finito pari a cm P83.A Segnaletica in vernice spartitraffico rifrangente (composto di resina alchidica e clorocaucciu). Strisce di mezzeria, corsia ecc. per ogni metro di striscia effettivamente verniciata. Striscia di larghezza cm ,00 0,52 93, P80.A Segnale stradale in lamiera di alluminio a forma triangolare con spigoli smussati conforme alla tab. II 1, art. 80 D.P.R. 495/92 lato virtuale nelle dimensioni indicate.il supporto in alluminio dovra aver subito le necessarie lavorazioni quali: carteggiatura meccanica, sgrassaggio, lavaggio, fosfocromatazione e lavaggio demineralizzato, quindi, dopo l'applicazione di vernici tipo wash-primer, dovra essere verniciato in color grigio neutro con processo elettrostatico e polveri termoindurenti cotte al forno a 180 C per 30'. sul supporto cosi preparato verra applicata la pellicola retroriflettente "a pezzo unico" secondo il disciplinare tecnico approvato con D.M. 31/5/95, n e s. m. i. (Al= supporto in lamiera di alluminio; E.G.= pellicola retroriflettente classe 1; H.I.= pellicola retroriflettente classe 2). 1,00 12,24 12, mm, sp. 15/10, Al, E.G P80.D Sostegni per segnali stradali in uso nella citta' di Torino Palina semplice o piantana in tubo di acciaio zincato a caldo, spessore minimo mm 3,25 (pn). puo essere richiesta anche con cavallotti saldati alla base per il fissaggio con sistema BAND-IT (prs). 1,00 25,74 25,74 Diam. 48 h superiore a 3.80 m P84.A Posa segnaletica verticale Posa in opera di qualsiasi tipo di sostegno tubolare di qualsiasi altezza o sviluppo, in qualsiasi tipo di pavimentazione, compresi masselli o lastre in pietra, cubetti di porfido e similari. il prezzo e comprensivo di tutti gli oneri previsti quali: scavo, perforazione, demolizione, basamento in conglomerato cementizio al 250, ripristino della pavimentazione esistente, pulizia dell'area e asportazione del materiale di risulta. 1,00 27,99 27,99 Diam. <= 60 mm TOTALE ,01 TOTALE GENERALE STRADE ,93 Pagina 7

10 PARCHEGGIO PUBBLICO P1 ordine elenco QUANTITA' varie m m 2 m 3 PREZZO PREZZO UNIT. ( ) TOT. ( ) 1 1 A01.A Scavo generale, di sbancamento o splateamento a sezione aperta, in terreni sciolti o compatti, fino a 4 m di profondità, eseguito con mezzi meccanici, esclusa la roccia da mina ma compresi i trovanti rocciosi ed i blocchi di muratura fino a 0,50 m³, misurato in sezione effettiva, compreso il carico sugli automezzi, trasporto e sistemazione entro l'area del cantiere. 0, , ,20 3, ,38 Anche in presenza di acqua fino ad un battente massimo di 20 cm. 2 2 P26.A Trasporto alle discariche di materie di scavo caricate direttamente sugli appositi mezzi di trasporto all'atto stesso dell'estrazione con mezzi meccanici (pala meccanica, draga, escavatore, ecc.) 0, , ,20 6, ,62 A qualsiasi distanza. 3 3 A21.A Formazione di rilevato stradale con materiali ghiaio - terrosi steso a strati o cordoli di cm 50 di spessore, umidificati, se richiesto dalla direzione lavori, addensati con rullo statico pesante o vibrante con effetto fino a 60 tonnellate per un periodo non inferiore alle ore 6 ogni 100 m³ di rilevato e comunque fino al raggiungimento di un soddisfacente grado di costipamento, secondo le disposizioni impartite dalla direzione lavori, misurato in opera 0, ,00 891,20 9, ,54 Materiali forniti dalla citta'. 4 4 A01.B Formazione di rilevato eseguito mediante l'impiego di aggregati riciclati, provenienti dalle demolizioni edilizie, secondo le norme prestazionali specifiche UNI EN ed UNI EN 13285, compresa la cilindratura eseguita con idonei rulli vibranti, per strati non superiori ai 30 cm, e la regolarizzazione dello stesso, incluso il costo del materiale 0, , ,20 11, ,41 Per uno spessore minimo di 30 cm 5 6 A22.B Provvista e stesa di calcestruzzo bituminoso per strato di collegamento (binder), conforme alle norme e prescrizioni tecniche approvate con Deliberazione della Giunta Comunale di Torino del 28/11/2000, steso in opera con vibrofinitrice a perfetta regola d'arte secondo la vigente normativa e le eventuali indicazioni della direzione lavori, compreso l'onere della compattazione con rullostatico o vibrante con effetto costipante non inferiore alle 12 tonnellate, esclusa la provvista e stesa dell'emulsione bituminosa di ancoraggio 4.054,00 9, ,62 Steso in opera con vibrofinitrice per uno spessore finito di cm 6 compressi 6 5 A22.A Provvista e stesa di misto granulare bitumato (tout-venant trattato) per strato di base, composto da inerti di torrente, di fiume, di cava o provenienti dalla frantumazione di roccia serpentinosa, trattato con bitume conformemente alle prescrizioni della citta' attualmente vigenti per quanto concerne la granulometria e la dosatura, compresa la cilindratura mediante rullo compressore statico o vibrante con effetto costipante non inferiore alle 12 tonnellate 4.054,00 12, ,22 Steso in opera ad una ripresa con vibrofinitrice per uno spessore compresso pari a cm A22.A Provvista e stesa di emulsione bituminosa al 55% di bitume in ragione di Kg 0,500/m² 4.054,00 0, , A22.B Provvista e stesa a tappeto di calcestruzzo bituminoso per strato di usura, conforme alle norme e prescrizioni tecniche approvate con Deliberazione della Giunta Comunale di Torino del 28/11/2000, steso in opera con vibrofinitrice a perfetta regola d'arte secondo la vigente normativa e le eventuali indicazioni della D.L., compreso l'onere della compattazione con rullo statico o vibrante con effetto costipante non inferiore alle 12 tonnellate, esclusa la preparazione della massicciata sottostante e la provvista e stesa dell'emulsione bituminosa di ancoraggio. Steso con vibrofinitrice, per uno spessore finito compresso pari a cm ,00 5, , P05.B Cordoli in cemento pressato retti o curvi, conformi alle prescrizioni della citta', attualmente in vigore, in pezzi di lunghezza non inferiore a m 0,80 con smusso arrotondato. 322,00 6, ,18 Sez.trapezoidale cm 12-15x25(H)-kg/m 80 circa. Pagina 8

11 Posa in opera di cordoli in calcestruzzo cementizio vibrati in cassero metallico comprendente:lo scavo per far posto al condolo ed al sottofondo in calcestruzzo secondo le quote stabilite dalla direzione dei lavori; il trasporto dei materiali di rifiuto alle discariche; il sottofondo per il letto di posa in calcestruzzo cementizio dello spessore di cm 15 e della larghezza di cm 35 (cemento kg 150/m³, sabbia m³ 0.400, ghiaietta m³ 0.800); il rinfianco in calcestruzzo come sopra; lo scarico; A21.F l'accatastamento e le garanzie contro le rotture; la sigillatura delle superfici di combacio a mezzo di malta di cemento dosata a kg 600/m³; la rifilatura dei giunti; il ripassamento durante e dopo la posa. 322,00 16, ,84 Cordoli aventi sezione rettangolare (base cm 12 altezza cm 30) con foro verticale in mezzeria, realizzando tra foro e foro del cordolo successivo posato un interasse di mm o - mm 3, con scavo per far posto al cordolo eseguito a macchina, con il rinfianco di sezione triangolare avente cm 20 di base e cm 20 di altezza A27.A P83.A Formazione di aiuola compresa la realizzazione del piano, carico e trasporto in discarica dei materiali di risulta Compreso, inoltre, lo scavo di sbancamento fino alla profondita' di cm 40 e la fresatura per una profondita' di cm 30 Segnaletica in vernice spartitraffico rifrangente (composto di resina alchidica e clorocaucciu).strisce di mezzeria, corsia ecc. per ogni metro di striscia effettivamente verniciata. Striscia di larghezza cm 12 per demarcare parcheggi 1.044,00 402,00 10,69 0, ,38 76, P83.A Demarcazione (completa di doppio simbolo carrozzella e zebratura centrale) di parcheggio per handicappati doppio a pettine, secondo gli schemi della fig. II 445/b (art. 149 R.E. cds), dim. m 6,00x5,00 2,00 55,15 110,30 Demarcazione stallo h o C/S a doppio pettine P80.A Segnale stradale in lamiera di alluminio o pannello integrativo rettangolare conforme alle tab. II 7,8, art. 80 D.P.R. 495/92 e alle fig. II 339,340, art. 135 D.P.R. 495/92. il supporto in alluminio dovra aver subito le necessarie lavorazioni quali: carteggiatura meccanica, sgrassaggio, lavaggio, fosfocromatazione e lavaggio demineralizzato, quindi, dopo l'applicazione di vernici tipo wash-primer, dovra essere verniciato in color grigio neutro con processo elettrostatico e polveri termoindurenti cotte al forno a 180 C per 30'. sul supporto cosi preparato verra applicata la pellicola retroriflettente "a pezzo unico" secondo il disciplinare tecnico approvato con d.m. 31/5/95, n.1584 e s. m. i. (Al= supporto in lamiera di alluminio; E.G.= pellicola retroriflettente classe 1; H.I.= pellicola retroriflettente classe 2). 3,00 59,45 178,35 Lato 600x900 mm, sp. 30/10, Al, E.G P83.A Frecce direzionali urbane per ogni elemento verniciato. Freccia urbana ad una sola direzione 10,00 7,97 79, P80.A Segnale stradale in lamiera di alluminio a forma triangolare con spigoli smussati conforme alla tab. II 1, art. 80 D.P.R. 495/92 lato virtuale nelle dimensioni indicate.il supporto in alluminio dovra aver subito le necessarie lavorazioni quali: carteggiatura meccanica, sgrassaggio, lavaggio, fosfocromatazione e lavaggio demineralizzato, quindi, dopo l'applicazione di vernici tipo wash-primer, dovra essere verniciato in color grigio neutro con processo elettrostatico e polveri termoindurenti cotte al forno a 180 C per 30'. sul supporto cosi preparato verra applicata la pellicola retroriflettente "a pezzo unico" secondo il disciplinare tecnico approvato con D.M. 31/5/95, n e s. m. i. (Al= supporto in lamiera di alluminio; E.G.= pellicola retroriflettente classe 1; H.I.= pellicola retroriflettente classe 2). 1,00 12,24 12, mm, sp. 15/10, Al, E.G P80.D Sostegni per segnali stradali in uso nella citta' di Torino Palina semplice o piantana in tubo di acciaio zincato a caldo, spessore minimo mm 3,25 (pn). puo essere richiesta anche con cavallotti saldati alla base per il fissaggio con sistema BAND-IT (prs). 4,00 25,74 102,96 Diam. 48 h superiore a 3.80 m P84.A Posa segnaletica verticale Posa in opera di qualsiasi tipo di sostegno tubolare di qualsiasi altezza o sviluppo, in qualsiasi tipo di pavimentazione, compresi masselli o lastre in pietra, cubetti di porfido e similari. il prezzo e comprensivo di tutti gli oneri previsti quali: scavo, perforazione, demolizione, basamento in conglomerato cementizio al 250, ripristino della pavimentazione esistente, pulizia dell'area e asportazione del materiale di risulta. 4,00 27,99 111,96 Diam. <= 60 mm TOTALE ,05 Pagina 9

12 PARCHEGGIO PUBBLICO P3 ordine elenco QUANTITA' varie m m 2 m 3 PREZZO UNIT. ( ) PREZZO TOT. ( ) 1 1 A01.A Scavo generale, di sbancamento o splateamento a sezione aperta, in terreni sciolti o compatti, fino a 4 m di profondità, eseguito con mezzi meccanici, esclusa la roccia da mina ma compresi i trovanti rocciosi ed i blocchi di muratura fino a 0,50 m³, misurato in sezione effettiva, compreso il carico sugli automezzi, trasporto e sistemazione entro l'area del cantiere. 0, , ,20 3, ,54 Anche in presenza di acqua fino ad un battente massimo di 20 cm. Trasporto alle discariche di materie di scavo caricate direttamente sugli 2 2 P26.A appositi mezzi di trasporto all'atto stesso dell'estrazione con mezzi meccanici (pala meccanica, draga, escavatore, ecc.) 0,70 A qualsiasi distanza , ,20 6, , A21.A Formazione di rilevato stradale con materiali ghiaio - terrosi steso a strati o cordoli di cm 50 di spessore, umidificati, se richiesto dalla direzione lavori, addensati con rullo statico pesante o vibrante con effetto fino a 60 tonnellate per un periodo non inferiore alle ore 6 ogni 100 m³ di rilevato e comunque fino al raggiungimento di un soddisfacente grado di costipamento, secondo le disposizioni impartite dalla direzione lavori, misurato in opera 0, , ,20 9, ,10 Materiali forniti dalla citta'. 4 4 A01.B Formazione di rilevato eseguito mediante l'impiego di aggregati riciclati, provenienti dalle demolizioni edilizie, secondo le norme prestazionali specifiche UNI EN ed UNI EN 13285, compresa la cilindratura eseguita con idonei rulli vibranti, per strati non superiori ai 30 cm, e la regolarizzazione dello stesso, incluso il costo del materiale 0, , ,00 11, ,05 Per uno spessore minimo di 30 cm 5 6 A22.B Provvista e stesa di calcestruzzo bituminoso per strato di collegamento (binder), conforme alle norme e prescrizioni tecniche approvate con Deliberazione della Giunta Comunale di Torino del 28/11/2000, steso in opera con vibrofinitrice a perfetta regola d'arte secondo la vigente normativa e le eventuali indicazioni della direzione lavori, compreso l'onere della compattazione con rullostatico o vibrante con effetto costipante non inferiore alle 12 tonnellate, esclusa la provvista e stesa dell'emulsione bituminosa di ancoraggio 5.450,00 9, ,50 Steso in opera con vibrofinitrice per uno spessore finito di cm 6 compressi 6 5 A22.A Provvista e stesa di misto granulare bitumato (tout-venant trattato) per strato di base, composto da inerti di torrente, di fiume, di cava o provenienti dalla frantumazione di roccia serpentinosa, trattato con bitume conformemente alle prescrizioni della citta' attualmente vigenti per quanto concerne la granulometria e la dosatura, compresa la cilindratura mediante rullo compressore statico o vibrante con effetto costipante non inferiore alle 12 tonnellate 5.450,00 12, ,50 Steso in opera ad una ripresa con vibrofinitrice per uno spessore compresso pari a cm A22.A Provvista e stesa di emulsione bituminosa al 55% di bitume in ragione di Kg 0,500/m² 5.450,00 0, , A22.B Provvista e stesa a tappeto di calcestruzzo bituminoso per strato di usura, conforme alle norme e prescrizioni tecniche approvate con Deliberazione della Giunta Comunale di Torino del 28/11/2000, steso in opera con vibrofinitrice a perfetta regola d'arte secondo la vigente normativa e le eventuali indicazioni della D.L., compreso l'onere della compattazione con rullo statico o vibrante con effetto costipante non inferiore alle 12 tonnellate, esclusa la preparazione della massicciata sottostante e la provvista e stesa dell'emulsione bituminosa di ancoraggio. Steso con vibrofinitrice, per uno spessore finito compresso pari a cm ,00 5, , P05.B Cordoli in cemento pressato retti o curvi, conformi alle prescrizioni della citta', attualmente in vigore, in pezzi di lunghezza non inferiore a m 0,80 con smusso arrotondato. 661,00 6, ,09 Sez.trapezoidale cm 12-15x25(H)-kg/m 80 circa. Pagina 10

13 10 10 A21.F Posa in opera di cordoli in calcestruzzo cementizio vibrati in cassero metallico comprendente:lo scavo per far posto al condolo ed al sottofondo in calcestruzzo secondo le quote stabilite dalla direzione dei lavori; il trasporto dei materiali di rifiuto alle discariche; il sottofondo per il letto di posa in calcestruzzo cementizio dello spessore di cm 15 e della larghezza di cm 35 (cemento kg 150/m³, sabbia m³ 0.400, ghiaietta m³ 0.800); il rinfianco in calcestruzzo come sopra; lo scarico; l'accatastamento e le garanzie contro le rotture; la sigillatura delle superfici di combacio a mezzo di malta di cemento dosata a kg 600/m³; la rifilatura dei giunti; il ripassamento durante e dopo la posa. 661,00 16, ,92 Cordoli aventi sezione rettangolare (base cm 12 altezza cm 30) con foro verticale in mezzeria, realizzando tra foro e foro del cordolo successivo posato un interasse di mm o - mm 3, con scavo per far posto al cordolo eseguito a macchina, con il rinfianco di sezione triangolare avente cm 20 di base e cm 20 di altezza. Formazione di aiuola compresa la realizzazione del piano, carico e A27.A trasporto in discarica dei materiali di risulta 419,00 10, ,11 Compreso, inoltre, lo scavo di sbancamento fino alla profondita' di cm 40 e la fresatura per una profondita' di cm P83.A Segnaletica in vernice spartitraffico rifrangente (composto di resina alchidica e clorocaucciu).strisce di mezzeria, corsia ecc. per ogni metro di striscia effettivamente verniciata. Striscia di larghezza cm 12 per demarcare parcheggi 1.786,00 0,07 130,38 Demarcazione (completa di doppio simbolo carrozzella e zebratura P83.A centrale) di parcheggio per handicappati doppio a pettine, secondo gli schemi della fig. II 445/b (art. 149 R.E. cds), dim. m 6,00x5,00 2,00 55,15 110,30 Demarcazione stallo h o C/S a doppio pettine Demarcazione (completa di simbolo carrozzella e zebratura laterale) di parcheggio per handicappati singolo a pettine o a spina di pesce, P83.A secondo gli schemi della fig. II 445/a (art. 149 R.E. cds) dim. m 1,00 3,00x5,00 Demarcazione stallo h o C/S a pettine/spina 45,94 45, P84.A Cartelli stradali e pannelli integrativi normalizzati (art.37.1/37.5 C.P.A.) Segnale stradale in lamiera di alluminio a forma circolare o ottagonale, conforme alle tab. II 2,3,4, art. 80 D.P.R. 495/92 diametro o lato virtuale nelle dimensioni indicate. il supporto in alluminio dovra aver subito le necessarie lavorazioni quali: carteggiatura meccanica, sgrassaggio, lavaggio, fosfocromatazione e lavaggio demineralizzato, quindi, dopo l'applicazione di vernici tipo wash-primer, dovra essere verniciato in color grigio neutro con processo elettrostatico e polveri termoindurenti cotte al forno a 180 C per 30'. sul supporto cosi preparato verra applicata la pellicola retroriflettente "a pezzo unico" secondo il disciplinare tecnico approvato con D.M. 31/5/95, n.1584 e s. m. i. (Al= supporto in lamiera di alluminio; E.G.= pellicola retroriflettente classe 1; H.I.= pellicola retroriflettente classe 2). 6,00 11,63 69,78 Diam. 400 mm, sp. 15/10, Al, E.G P80.A Segnale stradale in lamiera di alluminio o pannello integrativo rettangolare conforme alle tab. II 7,8, art. 80 D.P.R. 495/92 e alle fig. II 339,340, art. 135 D.P.R. 495/92. il supporto in alluminio dovra aver subito le necessarie lavorazioni quali: carteggiatura meccanica, sgrassaggio, lavaggio, fosfocromatazione e lavaggio demineralizzato, quindi, dopo l'applicazione di vernici tipo wash-primer, dovra essere verniciato in color grigio neutro con processo elettrostatico e polveri termoindurenti cotte al forno a 180 C per 30'. sul supporto cosi preparato verra applicata la pellicola retroriflettente "a pezzo unico" secondo il disciplinare tecnico approvato con d.m. 31/5/95, n.1584 e s. m. i. (Al= supporto in lamiera di alluminio; E.G.= pellicola retroriflettente classe 1; H.I.= pellicola retroriflettente classe 2). 6,00 59,45 356,70 Lato 600x900 mm, sp. 30/10, Al, E.G P80.D Sostegni per segnali stradali in uso nella citta' di Torino Palina semplice o piantana in tubo di acciaio zincato a caldo, spessore minimo mm 3,25 (pn). puo essere richiesta anche con cavallotti saldati alla base per il fissaggio con sistema BAND-IT (prs). 12,00 25,74 308,88 Diam. 48 h superiore a 3.80 m Pagina 11

14 18 19 P84.A Posa segnaletica verticale Posa in opera di qualsiasi tipo di sostegno tubolare di qualsiasi altezza o sviluppo, in qualsiasi tipo di pavimentazione, compresi masselli o lastre in pietra, cubetti di porfido e similari. il prezzo e comprensivo di tutti gli oneri previsti quali: scavo, perforazione, demolizione, basamento in conglomerato cementizio al 250, ripristino della pavimentazione esistente, pulizia dell'area e asportazione del materiale di risulta. 12,00 27,99 335,88 Diam. <= 60 mm P83.A Frecce direzionali urbane per ogni elemento verniciato. Freccia urbana ad una sola direzione 2,00 7,97 15, P83.A Frecce direzionali urbane per ogni elemento verniciato. Freccia urbana a due direzioni 5,00 11,03 55,15 TOTALE ,72 Pagina 12

15 PARCHEGGIO PUBBLICO P4 ordine elenco QUANTITA' PREZZO PREZZO varie m m 2 m 3 UNIT. ( ) TOT. ( ) 1 1 A01.A Scavo generale, di sbancamento o splateamento a sezione aperta, in terreni sciolti o compatti, fino a 4 m di profondità, eseguito con mezzi meccanici, esclusa la roccia da mina ma compresi i trovanti rocciosi ed i blocchi di muratura fino a 0,50 m³, misurato in sezione effettiva, compreso il carico sugli automezzi, trasporto e sistemazione entro l'area del cantiere. 0, , ,60 3, ,18 Anche in presenza di acqua fino ad un battente massimo di 20 cm. 2 2 P26.A Trasporto alle discariche di materie di scavo caricate direttamente sugli appositi mezzi di trasporto all'atto stesso dell'estrazione con mezzi meccanici (pala meccanica, draga, escavatore, ecc.) 0, , ,60 6, ,82 A qualsiasi distanza. 3 3 A21.A Formazione di rilevato stradale con materiali ghiaio - terrosi steso a strati o cordoli di cm 50 di spessore, umidificati, se richiesto dalla direzione lavori, addensati con rullo statico pesante o vibrante con effetto fino a 60 tonnellate per un periodo non inferiore alle ore 6 ogni 100 m³ di rilevato e comunque fino al raggiungimento di un soddisfacente grado di costipamento, secondo le disposizioni impartite dalla direzione lavori, misurato in opera 0, ,00 627,60 9, ,61 Materiali forniti dalla citta'. 4 4 A01.B Formazione di rilevato eseguito mediante l'impiego di aggregati riciclati, provenienti dalle demolizioni edilizie, secondo le norme prestazionali specifiche UNI EN ed UNI EN 13285, compresa la cilindratura eseguita con idonei rulli vibranti, per strati non superiori ai 30 cm, e la regolarizzazione dello stesso, incluso il costo del materiale 0, ,00 788,40 11, ,09 Per uno spessore minimo di 30 cm 5 6 A22.B Provvista e stesa di calcestruzzo bituminoso per strato di collegamento (binder), conforme alle norme e prescrizioni tecniche approvate con Deliberazione della Giunta Comunale di Torino del 28/11/2000, steso in opera con vibrofinitrice a perfetta regola d'arte secondo la vigente normativa e le eventuali indicazioni della direzione lavori, compreso l'onere della compattazione con rullostatico o vibrante con effetto costipante non inferiore alle 12 tonnellate, esclusa la provvista e stesa dell'emulsione bituminosa di ancoraggio 2.628,00 9, ,84 Steso in opera con vibrofinitrice per uno spessore finito di cm 6 compressi 6 5 A22.A Provvista e stesa di misto granulare bitumato (tout-venant trattato) per strato di base, composto da inerti di torrente, di fiume, di cava o provenienti dalla frantumazione di roccia serpentinosa, trattato con bitume conformemente alle prescrizioni della citta' attualmente vigenti per quanto concerne la granulometria e la dosatura, compresa la cilindratura mediante rullo compressore statico o vibrante con effetto costipante non inferiore alle 12 tonnellate 2.628,00 12, ,04 Steso in opera ad una ripresa con vibrofinitrice per uno spessore compresso pari a cm A22.A Provvista e stesa di emulsione bituminosa al 55% di bitume in ragione di Kg 0,500/m² 2.628,00 0, , A22.B Provvista e stesa a tappeto di calcestruzzo bituminoso per strato di usura, conforme alle norme e prescrizioni tecniche approvate con Deliberazione della Giunta Comunale di Torino del 28/11/2000, steso in opera con vibrofinitrice a perfetta regola d'arte secondo la vigente normativa e le eventuali indicazioni della D.L., compreso l'onere della compattazione con rullo statico o vibrante con effetto costipante non inferiore alle 12 tonnellate, esclusa la preparazione della massicciata sottostante e la provvista e stesa dell'emulsione bituminosa di ancoraggio. Steso con vibrofinitrice, per uno spessore finito compresso pari a cm ,00 5, , P05.B Cordoli in cemento pressato retti o curvi, conformi alle prescrizioni della citta', attualmente in vigore, in pezzi di lunghezza non inferiore a m 0,80 con smusso arrotondato. Sez.trapezoidale cm 12-15x25(H)-kg/m 80 circa. 450,00 6, ,50 Pagina 13

16 10 10 A21.F Posa in opera di cordoli in calcestruzzo cementizio vibrati in cassero metallico comprendente:lo scavo per far posto al condolo ed al sottofondo in calcestruzzo secondo le quote stabilite dalla direzione dei lavori; il trasporto dei materiali di rifiuto alle discariche; il sottofondo per il letto di posa in calcestruzzo cementizio dello spessore di cm 15 e della larghezza di cm 35 (cemento kg 150/m³, sabbia m³ 0.400, ghiaietta m³ 0.800); il rinfianco in calcestruzzo come sopra; lo scarico; l'accatastamento e le garanzie contro le rotture; la sigillatura delle superfici di combacio a mezzo di malta di cemento dosata a kg 600/m³; la rifilatura dei giunti; il ripassamento durante e dopo la posa. 450,00 16, ,00 Cordoli aventi sezione rettangolare (base cm 12 altezza cm 30) con foro verticale in mezzeria, realizzando tra foro e foro del cordolo successivo posato un interasse di mm o - mm 3, con scavo per far posto al cordolo eseguito a macchina, con il rinfianco di sezione triangolare avente cm 20 di base e cm 20 di altezza A23.A Formazione di fondazione per marciapiede rialzato o per ripristino di tratti dello stesso, comprendente il sottofondo in calcestruzzo cementizio, con resistenza caratteristica pari a 100 kg/cm², su strato di ghiaia vagliata dello spessore di cm 10 compressi, esclusa la pavimentazione sovrastante sia bituminosa che lapidea e lo scavo del cassonetto. 80,00 24, ,80 Dello spessore di cm A04.F Rete metallica elettrosaldata in acciaio B450A e B450C per armature di calcestruzzo cementizio, lavaorata e tagliata a misura, posta in opera 80,00 1,32 105,60 In tondino da 4 a 12 mm di diametro A22.B Provvista e stesa a tappeto di malta bituminosa conforme alle norme tecniche della citta', stesa in opera a perfetta regola d'arte secondo la vigente normativa e le eventuali indicazioni della direzione lavori, compreso l'onere della compattazione con rullo statico o vibrante con effetto costipante non inferiore alle 12 tonnellate, esclusa la preparazione della massicciata sottostante e la provvista e stesa dell'emulsione bituminosa di ancoraggio 80,00 5,33 426,40 Stesa a mano, per uno spessore finito pari a cm A27.A Formazione di aiuola compresa la realizzazione del piano, carico e trasporto in discarica dei materiali di risulta Compreso, inoltre, lo scavo di sbancamento fino alla profondita' di cm 40 e la fresatura per una profondita' di cm 30 Segnaletica in vernice spartitraffico rifrangente (composto di resina alchidica e clorocaucciu).strisce di mezzeria, corsia ecc. per ogni metro P83.A di striscia effettivamente verniciata. 520,00 0,07 37,96 Striscia di larghezza cm 12 per demarcare parcheggi 430,00 10, , P83.A Demarcazione (completa di simbolo carrozzella e zebratura laterale) di parcheggio per handicappati singolo a pettine o a spina di pesce, secondo gli schemi della fig. II 445/a (art. 149 R.E. cds) dim. m 3,00x5,00 1,00 45,94 45,94 Demarcazione stallo h o C/S a pettine/spina P80.A Segnale stradale in lamiera di alluminio o pannello integrativo rettangolare conforme alle tab. II 7,8, art. 80 D.P.R. 495/92 e alle fig. II 339,340, art. 135 D.P.R. 495/92. il supporto in alluminio dovra aver subito le necessarie lavorazioni quali: carteggiatura meccanica, sgrassaggio, lavaggio, fosfocromatazione e lavaggio demineralizzato, quindi, dopo l'applicazione di vernici tipo wash-primer, dovra essere verniciato in color grigio neutro con processo elettrostatico e polveri termoindurenti cotte al forno a 180 C per 30'. sul supporto cosi preparato verra applicata la pellicola retroriflettente "a pezzo unico" secondo il disciplinare tecnico approvato con d.m. 31/5/95, n.1584 e s. m. i. (Al= supporto in lamiera di alluminio; E.G.= pellicola retroriflettente classe 1; H.I.= pellicola retroriflettente classe 2). 2,00 59,45 118,90 Lato 600x900 mm, sp. 30/10, Al, E.G P80.D Sostegni per segnali stradali in uso nella citta' di Torino Palina semplice o piantana in tubo di acciaio zincato a caldo, spessore minimo mm 3,25 (pn). puo essere richiesta anche con cavallotti saldati alla base per il fissaggio con sistema BAND-IT (prs). 2,00 25,74 51,48 Diam. 48 h superiore a 3.80 m Pagina 14

17 Posa segnaletica verticale Posa in opera di qualsiasi tipo di sostegno tubolare di qualsiasi altezza o sviluppo, in qualsiasi tipo di pavimentazione, compresi masselli o lastre in pietra, cubetti di porfido e P84.A similari. il prezzo e comprensivo di tutti gli oneri previsti quali: scavo, perforazione, demolizione, basamento in conglomerato cementizio al 2,00 27,99 55,98 250, ripristino della pavimentazione esistente, pulizia dell'area e asportazione del materiale di risulta. Diam. <= 60 mm P83.A Frecce direzionali urbane per ogni elemento verniciato. Freccia urbana ad una sola direzione 8,00 7,97 63,76 TOTALE ,08 TOTALE GENERALE PARK ,86 Pagina 15

18 VERDE PUBBLICO V1 ordine QUANTITA' varie m m 2 m 3 Formazione di prato, compresa la regolarizzazione del piano di semina con livellamento sminuzzamento e rastrellatura della terra, provvista 1 delle sementi e semina, carico e trasporto in discarica degli eventuali 28 A27.A materiali di risulta 3.183,00 2 elenco 9 P05.B Compreso, inoltre, lo scavo del cassonetto di cm 40, la fornitura e stesa di terra agraria Cordoli in cemento pressato retti o curvi, conformi alle prescrizioni della citta', attualmente in vigore, in pezzi di lunghezza non inferiore a m 0,80 con smusso arrotondato. Sez.trapezoidale cm 12-15x25(H)-kg/m 80 circa. 421,00 PREZZO UNIT. ( ) 11, ,09 6,69 PREZZO TOT. ( ) 2.816, A21.F Posa in opera di cordoli in calcestruzzo cementizio vibrati in cassero metallico comprendente:lo scavo per far posto al condolo ed al sottofondo in calcestruzzo secondo le quote stabilite dalla direzione dei lavori; il trasporto dei materiali di rifiuto alle discariche; il sottofondo per il letto di posa in calcestruzzo cementizio dello spessore di cm 15 e della larghezza di cm 35 (cemento kg 150/m³, sabbia m³ 0.400, ghiaietta m³ 0.800); il rinfianco in calcestruzzo come sopra; lo scarico; l'accatastamento e le garanzie contro le rotture; la sigillatura delle superfici di combacio a mezzo di malta di cemento dosata a kg 600/m³; la rifilatura dei giunti; il ripassamento durante e dopo la posa. 421,00 16, ,12 Cordoli aventi sezione rettangolare (base cm 12 altezza cm 30) con foro verticale in mezzeria, realizzando tra foro e foro del cordolo successivo posato un interasse di mm o - mm 3, con scavo per far posto al cordolo eseguito a macchina, con il rinfianco di sezione triangolare avente cm 20 di base e cm 20 di altezza P06.A Fornitura compreso il trasporto e lo scarico sul luogo della messa a dimora delle sottoelencate specie arboree, da impiegarsi in operazioni di forestazione urbana cfr = circonferenza del tronco in centimetri misurata a metri 1,00 da terra h. = altezza complessiva della pianta dal colletto in metri v = pianta fornita in vaso z = pianta fornita in zolla ha = altezza da terra del palco di rami inferiore in metri 19,00 90, ,59 fagus s. aspenifolia, pendula h. = 2,00-2,50 z Fornitura compreso il trasporto e lo scarico sul luogo della messa a dimora delle sottoelencate specie arboree, da impiegarsi in operazioni di forestazione urbana cfr = circonferenza del tronco in centimetri misurata 5 30 P06.A a metri 1,00 da terra h. = altezza complessiva della pianta dal colletto in 11,00 72,47 797,17 metri v = pianta fornita in vaso z = pianta fornita in zolla ha = altezza da terra del palco di rami inferiore in metri populus nigra pyram. cfr = A27.A Messa a dimora di alberi con circonferenza del fusto compresa fra cm 10 e cm 12, comprendente lo scavo della buca, il carico e trasporto in discarica del materiale di risulta, la provvista di terra vegetale, il carico e trasporto delle piante dal vivaio, il piantamento, la collocazione di tre pali tutori in legno di conifera trattato in autoclave del diametro di cm 8, lunghezza di m 2 e altezza fuori terra di m 1.50collegati con le relative smezzole, tre legature al fusto con apposita fettuccia o legaccio in canapa, kg 50 di letame bovino maturo, kg di concime a lenta cessione, la formazione del tornello e sei bagnamenti di cui il primo al momento del piantamento 30,00 153, ,30 Buca di m 1.50x1.50x0.90 TOTALE ,76 Pagina 16

19 VERDE PUBBLICO V3 ordine elenco QUANTITA' PREZZO PREZZO varie m m 2 m 3 UNIT. ( ) TOT. ( ) 1 28 A27.A P05.B Formazione di prato, compresa la regolarizzazione del piano di semina con livellamento sminuzzamento e rastrellatura della terra, provvista delle sementi e semina, carico e trasporto in discarica degli eventuali materiali di risulta Compreso, inoltre, lo scavo del cassonetto di cm 40, la fornitura e stesa di terra agraria Cordoli in cemento pressato retti o curvi, conformi alle prescrizioni della citta', attualmente in vigore, in pezzi di lunghezza non inferiore a m 0,80 con smusso arrotondato. Sez.trapezoidale cm 12-15x25(H)-kg/m 80 circa ,00 11, ,94 955,00 6, , A21.F Posa in opera di cordoli in calcestruzzo cementizio vibrati in cassero metallico comprendente:lo scavo per far posto al condolo ed al sottofondo in calcestruzzo secondo le quote stabilite dalla direzione dei lavori; il trasporto dei materiali di rifiuto alle discariche; il sottofondo per il letto di posa in calcestruzzo cementizio dello spessore di cm 15 e della larghezza di cm 35 (cemento kg 150/m³, sabbia m³ 0.400, ghiaietta m³ 0.800); il rinfianco in calcestruzzo come sopra; lo scarico; l'accatastamento e le garanzie contro le rotture; la sigillatura delle superfici di combacio a mezzo di malta di cemento dosata a kg 600/m³; la rifilatura dei giunti; il ripassamento durante e dopo la posa. 955,00 16, ,60 Cordoli aventi sezione rettangolare (base cm 12 altezza cm 30) con foro verticale in mezzeria, realizzando tra foro e foro del cordolo successivo posato un interasse di mm o - mm 3, con scavo per far posto al cordolo eseguito a macchina, con il rinfianco di sezione triangolare avente cm 20 di base e cm 20 di altezza P06.A Fornitura compreso il trasporto e lo scarico sul luogo della messa a dimora delle sottoelencate specie arboree, da impiegarsi in operazioni di forestazione urbana cfr = circonferenza del tronco in centimetri misurata a metri 1,00 da terra h. = altezza complessiva della pianta dal colletto in metri v = pianta fornita in vaso z = pianta fornita in zolla ha = altezza da terra del palco di rami inferiore in metri 22,00 90, ,42 fagus s. aspenifolia, pendula h. = 2,00-2,50 z 5 30 P06.A Fornitura compreso il trasporto e lo scarico sul luogo della messa a dimora delle sottoelencate specie arboree, da impiegarsi in operazioni di forestazione urbana cfr = circonferenza del tronco in centimetri misurata a metri 1,00 da terra h. = altezza complessiva della pianta dal colletto in metri v = pianta fornita in vaso z = pianta fornita in zolla ha = altezza da terra del palco di rami inferiore in metri 16,00 72, ,52 populus nigra pyram. cfr = A27.A Messa a dimora di alberi con circonferenza del fusto compresa fra cm 10 e cm 12, comprendente lo scavo della buca, il carico e trasporto in discarica del materiale di risulta, la provvista di terra vegetale, il carico e trasporto delle piante dal vivaio, il piantamento, la collocazione di tre pali tutori in legno di conifera trattato in autoclave del diametro di cm 8, lunghezza di m 2 e altezza fuori terra di m 1.50collegati con le relative smezzole, tre legature al fusto con apposita fettuccia o legaccio in canapa, kg 50 di letame bovino maturo, kg di concime a lenta cessione, la formazione del tornello e sei bagnamenti di cui il primo al momento del piantamento 38,00 153, ,18 Buca di m 1.50x1.50x0.90 TOTALE ,61 Pagina 17

20 VERDE PUBBLICO V5 ordine elenco 2 9 P05.B QUANTITA' PREZZO PREZZO varie m m 2 m 3 UNIT. ( ) TOT. ( ) Formazione di prato, compresa la regolarizzazione del piano di semina con livellamento sminuzzamento e rastrellatura della terra, provvista delle sementi e semina, carico e trasporto in discarica degli eventuali 1 28 A27.A materiali di risulta 5.460,00 11, ,80 Compreso, inoltre, lo scavo del cassonetto di cm 40, la fornitura e stesa di terra agraria Cordoli in cemento pressato retti o curvi, conformi alle prescrizioni della citta', attualmente in vigore, in pezzi di lunghezza non inferiore a m 0,80 con smusso arrotondato. Sez.trapezoidale cm 12-15x25(H)-kg/m 80 circa. 350,00 6, ,50 Posa in opera di cordoli in calcestruzzo cementizio vibrati in cassero metallico comprendente:lo scavo per far posto al condolo ed al sottofondo in calcestruzzo secondo le quote stabilite dalla direzione dei lavori; il trasporto dei materiali di rifiuto alle discariche; il sottofondo per il letto di posa in calcestruzzo cementizio dello spessore di cm 15 e della larghezza di cm 35 (cemento kg 150/m³, sabbia m³ 0.400, ghiaietta m³ 0.800); il rinfianco in calcestruzzo come sopra; lo scarico; 3 10 A21.F l'accatastamento e le garanzie contro le rotture; la sigillatura delle superfici di combacio a mezzo di malta di cemento dosata a kg 600/m³; la rifilatura dei giunti; il ripassamento durante e dopo la posa. 350,00 16, ,00 Cordoli aventi sezione rettangolare (base cm 12 altezza cm 30) con foro verticale in mezzeria, realizzando tra foro e foro del cordolo successivo posato un interasse di mm o - mm 3, con scavo per far posto al cordolo eseguito a macchina, con il rinfianco di sezione triangolare avente cm 20 di base e cm 20 di altezza P06.A Fornitura compreso il trasporto e lo scarico sul luogo della messa a dimora delle sottoelencate specie arboree, da impiegarsi in operazioni di forestazione urbana cfr = circonferenza del tronco in centimetri misurata a metri 1,00 da terra h. = altezza complessiva della pianta dal colletto in metri v = pianta fornita in vaso z = pianta fornita in zolla ha = altezza da terra del palco di rami inferiore in metri 15,00 90, ,15 fagus s. aspenifolia, pendula h. = 2,00-2,50 z 5 30 P06.A Fornitura compreso il trasporto e lo scarico sul luogo della messa a dimora delle sottoelencate specie arboree, da impiegarsi in operazioni di forestazione urbana cfr = circonferenza del tronco in centimetri misurata a metri 1,00 da terra h. = altezza complessiva della pianta dal colletto in metri v = pianta fornita in vaso z = pianta fornita in zolla ha = altezza da terra del palco di rami inferiore in metri populus nigra pyram. cfr = ,00 72, , A27.A Messa a dimora di alberi con circonferenza del fusto compresa fra cm 10 e cm 12, comprendente lo scavo della buca, il carico e trasporto in discarica del materiale di risulta, la provvista di terra vegetale, il carico e trasporto delle piante dal vivaio, il piantamento, la collocazione di tre pali tutori in legno di conifera trattato in autoclave del diametro di cm 8, lunghezza di m 2 e altezza fuori terra di m 1.50collegati con le relative smezzole, tre legature al fusto con apposita fettuccia o legaccio in canapa, kg 50 di letame bovino maturo, kg di concime a lenta cessione, la formazione del tornello e sei bagnamenti di cui il primo al momento del piantamento 35,00 153, ,85 Buca di m 1.50x1.50x0.90 TOTALE ,70 Pagina 18

ELENCO PREZZI UNITARI desunti dal Prezzario Regione Piemonte Edizione 2015 (agg. Dicembre 2014) D.G.R. n. 19-1249 del 30/03/2015 (B.U.R.

ELENCO PREZZI UNITARI desunti dal Prezzario Regione Piemonte Edizione 2015 (agg. Dicembre 2014) D.G.R. n. 19-1249 del 30/03/2015 (B.U.R. ELENCO PREZZI UNITARI desunti dal Prezzario Regione Piemonte Edizione 2015 (agg. Dicembre 2014) D.G.R. n. 19-1249 del 30/03/2015 (B.U.R. Note: a) i materiali in fornitura della presente sezione sono da

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO ARCH. GIORGIO BRUNO GEOM. DOMENICO FERRERO VIA PIAVE 5 10045 - PIOSSASCO (TO) COMPUTO METRICO ESTIMATIVO OGGETTO: Area PEC Rc2 COMMITTENTE: Immobiliare Nike Costruzioni s.r.l. IL TECNICO Unitario Totale

Dettagli

LISTA DELLE LAVORAZIONI E FORNITURE PREVISTE PER L'ESECUZIONE DELL'OPERA O DEI LAVORI. Comune di Torre Canavese. Provincia di Torino

LISTA DELLE LAVORAZIONI E FORNITURE PREVISTE PER L'ESECUZIONE DELL'OPERA O DEI LAVORI. Comune di Torre Canavese. Provincia di Torino OGGETTO: COMMITTENTE: Comune di Torre Canavese Provincia di Torino pag. 1 LISTA DELLE LAVORAZIONI E FORNITURE PREVISTE PER L'ESECUZIONE DELL'OPERA O DEI LAVORI Realizzazione di rotatoria in comune di Torre

Dettagli

Codice Descrizione U.M. Euro

Codice Descrizione U.M. Euro ELENCO PREZZI RIPRISTINI STRADALI - Dicembre 01.A01.B10 Scavo di materiali di qualsiasi natura, per ripristini o risanamenti per una profondita' massima di cm 60, compreso l'eventuale dissodamento e/o

Dettagli

Importo delle voci di prezzo costituenti. il 100% dell importo posto a base di gara

Importo delle voci di prezzo costituenti. il 100% dell importo posto a base di gara DIVISIONE INFRASTRUTTURE E MOBILITÀ - PARCHEGGI E SUOLO Importo delle voci di prezzo costituenti il 100% dell importo posto a base di gara Provvista e stesa a tappeto di calcestruzzo bituminoso per strato

Dettagli

STIMA INCIDENZA MANODOPERA

STIMA INCIDENZA MANODOPERA Comune di ROCCABRUNA Provincia di CUNEO pag. 1 STIMA INCIDENZA MANODOPERA OGGETTO: COMMITTENTE: DECRETO 6000 CAMPANILI LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE AMBIENTALE TRAMITE PAVIMENTAZIONE ARE BORGATE COMUNALI

Dettagli

Comune di VERRONE Provincia di BIELLA COMPUTO METRICO

Comune di VERRONE Provincia di BIELLA COMPUTO METRICO Comune di VERRONE Provincia di BIELLA pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: COMMITTENTE: STIMA SOMMARIA DELLE OPERE DI URBANIZZAZIONE computo metrico estimativo, STRADA PRGC. Prezzi dedotti dal Prezziario della

Dettagli

DESIGNAZIONE DEI LAVORI par.ug. lung. larg. H/peso unitario TOTALE

DESIGNAZIONE DEI LAVORI par.ug. lung. larg. H/peso unitario TOTALE pag. 2 R I P O R T O LAVORI A MISURA Lavori a misura (Cat 4) 1 / 30 Calcestruzzo a prestazione garantita, in accordo alla UNI 01.A04.B62.0 EN 206-1, per strutture ed infrastrutture stradali in zone 05

Dettagli

ARTICOLO DESCRIZIONE UNITA' DI MISURA PREZZO UNITARIO

ARTICOLO DESCRIZIONE UNITA' DI MISURA PREZZO UNITARIO Prezzario Regione Piemonte valevole per il 2013 Note: a) i materiali in fornitura della presente sezione sono da considerarsi a piè d'opera; b) i prezzi si riferiscono ai materiali in opera escludendo

Dettagli

AREA VIABILITA Servizio Progettazione ed Esecuzione Interventi Viabilità III

AREA VIABILITA Servizio Progettazione ed Esecuzione Interventi Viabilità III HD5_TESTALINODOC_R EV00 AREA VIABILITA Servizio Progettazione ed Esecuzione Interventi Viabilità III S.P. N. 49 DI RIBORDONE. INTERVENTI URGENTI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA ALLA PROGR. KM 7+450 DELLA

Dettagli

PREZZO DI APPLICAZIONE mc 3,00

PREZZO DI APPLICAZIONE mc 3,00 01 Oneri di discarica per materiali da demolizione, esclusi i tossico-nocivi. - Prezzo di mercato per scarico a discarica di materiali da demolizione edile: si considera che 1 mc equivale a circa 1,6 t

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO ARCHITETTO GIORGIO BRUNO GEOMETRA DOMENICO FERRERO VIA PIAVE 5 10045 - PIOSSASCO (TO) COMPUTO METRICO ESTIMATIVO OGGETTO: Area PEC Rc12 COMMITTENTE: Sig. Luigi CESANO IL TECNICO Nr. 1 N.P. 4 Demolizione

Dettagli

COMPUTO ESTIMATIVO. Comune di Fossano Provincia di Cuneo. Opere di Urbanizzazione PEC n. 62; via S.Lucia via del Lucchetto OGGETTO:

COMPUTO ESTIMATIVO. Comune di Fossano Provincia di Cuneo. Opere di Urbanizzazione PEC n. 62; via S.Lucia via del Lucchetto OGGETTO: Comune di Fossano Provincia di Cuneo pag. 1 COMPUTO ESTIMATIVO OGGETTO: Opere di Urbanizzazione PEC n. 62; via S.Lucia via del Lucchetto COMMITTENTE: Proponenti del PEC n.62 Fossano, 31/05/2014 IL TECNICO

Dettagli

Comune di Castagneto Po Provincia di Torino COMPUTO METRICO

Comune di Castagneto Po Provincia di Torino COMPUTO METRICO Comune di Castagneto Po Provincia di Torino pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: S.P. 99 di San Raffaele Cimena. Interventi di ripristino a seguito di frane VARIANTE IN CORSO D'OPERA SENZA AUMENTO DI SPESA

Dettagli

DESIGNAZIONE DEI LAVORI par.ug. lung. larg. H/peso unitario TOTALE R I P O R T O

DESIGNAZIONE DEI LAVORI par.ug. lung. larg. H/peso unitario TOTALE R I P O R T O pag. 1 R I P O R T O LAVORI A CORPO Pavimentazioni stradali (SpCat 1) Demolizioni, rimozioni e scarifiche (Cat 1) 1 Scavo generale di sbancamento o splateamento, a qualsiasi 07.A01.A05.005 scopo destinato,

Dettagli

Opere Urbanizzazione PRIMARIA - Soc. MILESI S.r.l.

Opere Urbanizzazione PRIMARIA - Soc. MILESI S.r.l. 1A OPERE URBAN. PRIMARIA AREE IN CESSIONE 1 1.5.1.1.s Demolizione parziale di strutture di fabbricati fuori terra, escluso: l'eventuale ponteggio, le operazioni necessarie per líabbassamento dei materiali

Dettagli

SISTEMAZIONE CANTIERE 8.828,29

SISTEMAZIONE CANTIERE 8.828,29 N ORDINE CODICE DESCRIZIONE LAVORAZIONE DIMENSIONI QUANTITA' UNITA' DI MISURA PREZZO UNITARIO IMPORTO PARZIALE INCIDENZA MANODOPERA Importo in Euro Importo in Euro % Importo in Euro SISTEMAZIONE CANTIERE

Dettagli

CAPITOLATO OPERE DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA PIANO LOTTIZZAZIONE CORSO SEMPIONE/SILVIO PELLICO " OLGIATE OLONA

CAPITOLATO OPERE DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA PIANO LOTTIZZAZIONE CORSO SEMPIONE/SILVIO PELLICO  OLGIATE OLONA CAPITOLATO OPERE DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA PIANO LOTTIZZAZIONE CORSO SEMPIONE/SILVIO PELLICO " OLGIATE OLONA Art. Descrizione u.m. Qt. / Unità / Totale 1,00 OPERE DI ALLESTIMENTO CANTIERE 1,01 Oneri relativi

Dettagli

PIANO ESECUTIVO CONVENZIONATO

PIANO ESECUTIVO CONVENZIONATO REGIONE PIEMONTE Città di Nichelino Provincia di Torino PIANO ESECUTIVO CONVENZIONATO DISTRETTO DR4 - AREA n 935 ZONA CR2a del P.R.G.C. VIA BRESCIA VIA MEUCCI Oggetto: COMPUTO METRICO ESTIMATIVO OO.UU.

Dettagli

Conferimento a discarica autorizzata per lo smaltimento dei seguenti rifiuti: macerie inerti provenienti da demolizioni, rimozioni, scavi t 10,57

Conferimento a discarica autorizzata per lo smaltimento dei seguenti rifiuti: macerie inerti provenienti da demolizioni, rimozioni, scavi t 10,57 L'Elenco prezzi unitari è stato redatto secondo: - Prezzi Informativi Opere Edili, Camera di Commercio Milano - 2014 - Listino prezzi per l'esecuzione di opere pubbliche e manutenzioni, Comune di Milano

Dettagli

Elenco dei prezzi unitari

Elenco dei prezzi unitari CITTÀ di BIELLA MEDAGLIA D ORO AL VALORE MILITARE MEDAGLIA D ARGENTO AL MERITO CIVILE DIVISIONE TECNICA UFFICIO ARREDO PARCHI E GIARDINI UFFICIO STRADE E ACQUE PROGETTO ESECUTIVO BANDO PER L ACCESSO AI

Dettagli

Proposta di variante al PGT, via Postale Vecchia COMPUTO METRICO ESTIMATIVO, LAVORI DI PUBBLICO INTERESSE

Proposta di variante al PGT, via Postale Vecchia COMPUTO METRICO ESTIMATIVO, LAVORI DI PUBBLICO INTERESSE Proposta di variante al PGT, via Postale Vecchia COMPUTO METRICO ESTIMATIVO, LAVORI DI PUBBLICO INTERESSE in colore nero i lavori da realizzare, senza possibilità di scomputo dagli oneri di urbanizzazione

Dettagli

Lavori di manutenzione straordinaria e messa in sicurezza di strade comunali diverse. Computo metrico estimativo COMUNE DI VEDELAGO

Lavori di manutenzione straordinaria e messa in sicurezza di strade comunali diverse. Computo metrico estimativo COMUNE DI VEDELAGO COMUNE DI VEDELAGO SETTORE LAVORI PUBBLICI 1078-2015 Lavori di manutenzione straordinaria e messa in sicurezza di strade comunali diverse Computo metrico estimativo 30 ottobre 2015 Il progettista geom.

Dettagli

Codice Art. Descrizione U. M. Prezzo

Codice Art. Descrizione U. M. Prezzo 1 - MANO D OPERA 1 1 Operaio Specializzato ora 25,90 1 2 Operaio Qualificato ora 24,45 1 3 Operaio comune ora 22,57 2 MATERIALI 2 4 Fornitura di vernice spartitraffico bianca, come da caratteristiche di

Dettagli

Comuni di Torino e Grugliasco Provincia di Torino LISTA DELLE LAVORAZIONI E FORNITURE PREVISTE PER L'ESECUZIONE DELL'OPERA O DEI LAVORI

Comuni di Torino e Grugliasco Provincia di Torino LISTA DELLE LAVORAZIONI E FORNITURE PREVISTE PER L'ESECUZIONE DELL'OPERA O DEI LAVORI Comuni di Torino e Grugliasco Provincia di Torino pag. 1 LISTA DELLE LAVORAZIONI E FORNITURE PREVISTE PER L'ESECUZIONE DELL'OPERA O DEI LAVORI OGGETTO: COMMITTENTE: PIANO STRATEGICO DI AZIONE AMBIENTALE

Dettagli

mandataria di una associazione temporanea di imprese costituita tra le seguenti imprese: Denominazione o ragione sociale Forma Giuridica Sede Legale

mandataria di una associazione temporanea di imprese costituita tra le seguenti imprese: Denominazione o ragione sociale Forma Giuridica Sede Legale Spettabile Comune di Viareggio Piazza Nieri e Paolini 55049 VIAREGGIO (LU) OGGETTO: PROCEDURA APERTA PER L INDIVIDUAZIONE DI UN SOGGETTO AVENTE LA QUALITÀ DI SOCIO PRIVATO DELLA MO.VER S.P.A., AL QUALE

Dettagli

OPERE DI URBANIZZAZIONE Area "Osteria San Biagio" Casalecchio di Reno

OPERE DI URBANIZZAZIONE Area Osteria San Biagio Casalecchio di Reno OPERE DI URBANIZZAZIONE Area "Osteria San Biagio" Casalecchio di Reno Unità Descrizione dei Lavori di misura 1 Struttura stradale della nuova Via Bolsenda comprendente: - Scavo di sbancamento eseguito

Dettagli

ELENCO PREZZI UNITARI

ELENCO PREZZI UNITARI ELENCO PREZZI UNITARI LAVORI DI MANUTENZIONE DELLA SEGNALETICA STRADALE ORIZZONTALE E VERTICALE NON LUMINOSA PER IL BIENNIO 2013/2014 DATA 11 DICEMBRE 2012 Progettista Arch. Federico Ricco R.U.P. Arch.

Dettagli

COMUNE DI CUSANO MILANINO

COMUNE DI CUSANO MILANINO COMUNE DI CUSANO MILANINO PROVINCIA DI MILANO MANUTENZIONE STRAORDINARIA STRADE E MARCIAPIEDI ANNO 2009 PROGETTO DEFINITIVO/ESECUTIVO progettazione direttore tecnico TAU srl trasporti e ambiente urbano

Dettagli

ANALISI PREZZI AGGIUNTIVI

ANALISI PREZZI AGGIUNTIVI PA.01 Oneri di discarica valutati a mc misurato sul volume effettivo di scavo o demolizione. Oneri di discarica MC 1.000 24.76 24.76 TOTALE 24.76 PREZZO TOTALE PER MC 24.76 Pagina 1 di 11 PA.02 Fornitura

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO UFFICIO TECNICO DEI LL.PP. DIREZIONE INFRASTRUTTURE E MOBILITA' SERVIZIO SUOLO E PARCHEGGI Lavr : MANUTENZIONE STRAORDINARIA SEGNALETICA STRADALE VERTICALE, ORIZZONTALE E COMPLEMENTARE - BILANCIO 2014

Dettagli

AREE PRIVATE ASSOGGETTATE AD USO PUBBLICO 1

AREE PRIVATE ASSOGGETTATE AD USO PUBBLICO 1 REGIONE PIEMONTE PROVINCIA DI TORINO COMUNE DI CARMAGNOLA Piano Esecutivo Convenzionato area AD 1a COMPARTO 1 COMPUTO Proprietà redatto secondo il Prezziario delle Regione Piemonte 2014 (agg. dicembre

Dettagli

COMPUTO METRICO. Comune di SPOLETO Provincia di PERUGIA

COMPUTO METRICO. Comune di SPOLETO Provincia di PERUGIA Comune di SPOLETO Provincia di PERUGIA pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: Progetto per la realizzazione di parco commerciale in Spoleto (PG), località Fabbreria, S.S. Flaminia - REALIZZAZIONE ROTONDA - COMMITTENTE:

Dettagli

ALLEGATO R ELENCO PREZZI

ALLEGATO R ELENCO PREZZI A r c h i t e t t o R i n a l d i n i E t t o r e R a v e n n a, V i a l e d e l l a L i r i c a n. 4 3 T e l 0 5 4 4 405979 F a x 0 5 4 4 272644 comm. part. Emissione Spec foglio di Mar2014 COMMITTENTE:

Dettagli

LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA DI VIA TORINO E VIA JERVIS PROGETTO ESECUTIVO

LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA DI VIA TORINO E VIA JERVIS PROGETTO ESECUTIVO Città di Ivrea Provincia di Torino Ufficio Tecnico Comunale Servizio Lavori Pubblici LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA DI VIA TORINO E VIA JERVIS PROGETTO ESECUTIVO Relazione descrittiva Quadro economico

Dettagli

Computo Metrico estimativo Soggetti Attuatori: Moretti, Branca, Del Po, Catelli, Landredi, Atthika S.P.A. venerdì 1 ottobre 2010

Computo Metrico estimativo Soggetti Attuatori: Moretti, Branca, Del Po, Catelli, Landredi, Atthika S.P.A. venerdì 1 ottobre 2010 Soggetti Attuatori Moretti, Branca, Del Po, Catelli, Landredi, Atthika S.P.A. 1 1.4.1.4.a SCAVO DI SBANCAMENTO in terreno di qualsiasi natura, esclusa la roccia od i trovanti rocciosi od i relitti di muratura

Dettagli

TOTALI A) SOMME A BASE APPALTO A) SOMME A BASE APPALTO A1) LAVORI A1) LAVORI

TOTALI A) SOMME A BASE APPALTO A) SOMME A BASE APPALTO A1) LAVORI A1) LAVORI PARCHEGGIO A PARCHEGGIO B TOTALI A) SOMME A BASE APPALTO A) SOMME A BASE APPALTO A1) LAVORI A1) LAVORI OG3 opere stradali (prevalente) 619'120.97 OG3 opere stradali (prevalente) 2'242'567.24 2'861'688.21

Dettagli

OPERE A MISURA. Articolo unità di misura ASSISTENZA OPERE EDILI PER RIPARAZIONE SOTTOSERVIZI - IMPREVISTI

OPERE A MISURA. Articolo unità di misura ASSISTENZA OPERE EDILI PER RIPARAZIONE SOTTOSERVIZI - IMPREVISTI ASSISTENZA OPERE EDILI PER RIPARAZIONE SOTTOSERVIZI - IMPREVISTI 11,0,611 spostamento e o sostituzione di sottoservizi esistenti e/o allacciamenti utenze, ivi compresa ogni opera provvisionale accessoria

Dettagli

PROVINCIA DI CAGLIARI PROVINCIA DE CASTEDDU Settore Viabilità. Realizzazione di innesti nella S.P. 4 con la S.P. 5 e la S.P. 7 PROGETTO DEFINITIVO

PROVINCIA DI CAGLIARI PROVINCIA DE CASTEDDU Settore Viabilità. Realizzazione di innesti nella S.P. 4 con la S.P. 5 e la S.P. 7 PROGETTO DEFINITIVO PROVINCIA DI CAGLIARI PROVINCIA DE CASTEDDU Settore Viabilità Realizzazione di innesti nella S.P. 4 con la S.P. 5 e la S.P. 7 PROGETTO DEFINITIVO Realizzazione di innesti nella S.P.4 con la S.P.5 e la

Dettagli

Computo metrico estimativo Intervento edilizio di ristrutturazione urbanistica

Computo metrico estimativo Intervento edilizio di ristrutturazione urbanistica Computo metrico estimativo Intervento edilizio di ristrutturazione urbanistica Dimensioni 1 07.A01.A05 Computo PISTA CICLABILE Scavo generale di sbancamento o splateamento, a qualsiasi scopo destinato,

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO COMPUTO METRICO ESTIMATIVO COMPUTO METRICO ESTIMATIVO RIFACIMENTO MARCIAPIEDI VIA MORA n. Rif. C.C.I.A.A. Descrizione N. Unità Quantità Prez. Unit. Totale FORMAZIONE MARCIAPIEDE 1 n.c. 2 n.c. 3 C2.4.23

Dettagli

0,00. Ord. Reg.Piemonte'11 N. Lungh. Largh. Prof. Misura Ripartiz. Unitario Parziale Totale ACQUEDOTTO (COMPARTO 19) 001 Nessuna voce

0,00. Ord. Reg.Piemonte'11 N. Lungh. Largh. Prof. Misura Ripartiz. Unitario Parziale Totale ACQUEDOTTO (COMPARTO 19) 001 Nessuna voce OOUU: Acquedotto C19 Pag. 1 di 33 ACQUEDOTTO (COMPARTO 19) 001 Nessuna voce Nessuna voce NP 001.a Nessuna voce 0 0,00 0,00 0,00 m 3 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 Parziale lavori a misura (Euro) 0,00 TOTALE

Dettagli

Servizio Viabilità Lavori:SRT 439 RIFACIMENTO PAVIMENTAZIONE COMPUTO ESECUTIVO Computo metrico estimativo pag. 1 di 1

Servizio Viabilità Lavori:SRT 439 RIFACIMENTO PAVIMENTAZIONE COMPUTO ESECUTIVO Computo metrico estimativo pag. 1 di 1 Lavori:SRT 439 RIFACIMENTO PAVIMENTAZIONE COMPUTO ESECUTIVO Computo metrico estimativo pag. 1 di 1 Num Art. di Indicazioni dei lavori e delle Somministrazioni Unità di Quantità Prezzo Importo Ord. Elenco

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO CALCOLO STANDARD

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO CALCOLO STANDARD PROGETTO: P.U.A. -Piano di recupero PROPRIETARI: Giantin Gianni Scantamburlo Anna Maria Ubicazione: Via Celeseo 21. Vigonovo(Ve) Allegato 1 COMPUTO METRICO ESTIMATIVO CALCOLO STANDARD COMPUTO METRICO

Dettagli

Comune di PADOVA Provincia di Padova COMPUTO ESTIMATIVO

Comune di PADOVA Provincia di Padova COMPUTO ESTIMATIVO Comune di PADOVA Provincia di Padova pag. 1 COMPUTO ESTIMATIVO OGGETTO: PREVENTIVO PER ALLARGAMENTO VIA MONTE RUA E REALIZZAZIONE MARCIAPIEDE Vigonza, 12/02/2013 IL TECNICO firma del Tecnico Studio Tecnico

Dettagli

Opere di urbanizzazione primaria

Opere di urbanizzazione primaria Comune di Pieve Emanuele Piano Attuativo dell Ambito di Trasformazione Campus della Pieve Opere di urbanizzazione primaria 12 luglio 2013 Proprietà: PIEVE S.R.L. Via Manzoni 56 Rozzano (MI) Progettisti:

Dettagli

/,67$'(//(92&,',35(==23,8 6,*1,),&$7,9( FKHFRQFRUURQRDIRUPDUHXQLPSRUWRQRQLQIHULRUHDOGLTXHOORSRVWRDEDVHGLJDUD

/,67$'(//(92&,',35(==23,8 6,*1,),&$7,9( FKHFRQFRUURQRDIRUPDUHXQLPSRUWRQRQLQIHULRUHDOGLTXHOORSRVWRDEDVHGLJDUD &LWWjGL&DVDOH0RQIHUUDWR SETTORE GESTIONE URBANA E TERRITORIALE 2**(772,17(59(172 5($/,==$=,21(,1&52&,2 $ 527$725,$ 75$ 9,$%82==, 9,$/( 277$9,20$5&+,12(9,$/83$5,$&21$11(66(23(5(67587785$/,3(5/$ &23(5785$8175$772'(/&$1$/(/$1=$

Dettagli

PROGETTO DEFINITIVO-ESECUTIVO

PROGETTO DEFINITIVO-ESECUTIVO AREA VIABILITÀ Servizio Esercizio Viabilità www.provincia.torino.it PIANO TERRITORIALE DI COORDINAMENTO RETE STRADALE PROVINCIALE DI PRIMO LIVELLO LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA DELLE PAVIMENTAZIONI

Dettagli

S.P.6 "di Comeno", S.P. 7 "di Gabrovizza" MESSA A NORMA DELLE BARRIERE DI SICUREZZA IN CORRISPONDENZA DELL'INCROCIO TRA LE DUE STRADE PROVINCIALI

S.P.6 di Comeno, S.P. 7 di Gabrovizza MESSA A NORMA DELLE BARRIERE DI SICUREZZA IN CORRISPONDENZA DELL'INCROCIO TRA LE DUE STRADE PROVINCIALI V.A. 1 DECESPUGLIAMENTO E ABBATTIMENTO ALBERATURE Esecuzione di decespugliamento di rovi, arbusti, cespugli in macchie e abbattimento di alberature comprese nell'area di cantiere. Intervento comprensivo

Dettagli

a corpo 1,00 50,00 = 50,00 3,00 1,50 a corpo 1,00 300,00 = 300,00 3,00 9,00 mq 50,00 30,00 = 1.500,00 3,00 45,00 mq 10,00 27,80 = 278,00 5,00 13,90

a corpo 1,00 50,00 = 50,00 3,00 1,50 a corpo 1,00 300,00 = 300,00 3,00 9,00 mq 50,00 30,00 = 1.500,00 3,00 45,00 mq 10,00 27,80 = 278,00 5,00 13,90 Allegato B DESCRIZIONE OPERE, CAPITOLATO D'APPALTO E STIMA INCIDENZA ONERI SICUREZZA descrizione opera unità di misura quantità prezzo unitario prezzo totale % oneri sicurezza oneri sicurezza A Preparazione

Dettagli

DESCRIZIONE DELLE OPERE

DESCRIZIONE DELLE OPERE PREMESSA Vengono descritte in seguito le caratteristiche principali delle opere di urbanizzazione previste dal Piano Urbanistico Attuativo Zona di Perequazione via delle Granze. La realizzazione delle

Dettagli

ANALISI PREZZI. Comune di Prato Provincia di Prato

ANALISI PREZZI. Comune di Prato Provincia di Prato Comune di Prato Provincia di Prato pag. 1 ANALISI PREZZI OGGETTO: Asse delle industrie Nord-Sud, svincolo san Paolo-Galciana. Fase 3B, collegamento stradale con Galciana. COMMITTENTE: Comune di Prato Data,

Dettagli

01.A23,B95 005 IN CONGLOMERATO BITUMINOSO ml 4,05

01.A23,B95 005 IN CONGLOMERATO BITUMINOSO ml 4,05 DEMOLIZIONI, RIMOZIONI, SCAVI RIFILATURA DI SCAVI IN SOVRASTRUTTURE STRADALI, PRIMA O DOPO L'ESECUZIONE DEGLI STESSI, PER RIPRISTINI, CON TAGLIO DELLA PAVIMENTAZIONE RETTILINEO NETTO E REGOLARE, AL LIMITE

Dettagli

ELENCO DEI PREZZI UNITARI. Codice DESCRIZIONE U.m. PREZZO

ELENCO DEI PREZZI UNITARI. Codice DESCRIZIONE U.m. PREZZO 1.2.19.A 1.4.G.1.A 1.4.G.5 1.4.I.4.D1 Formazione di ponteggio tubolare di facciata per la realizzazione degli interventi interessanti la copertura dell'aula della scuola elementare (rif. intervento n.

Dettagli

ANALISI PREZZI UNITARI

ANALISI PREZZI UNITARI ANALISI PREZZI UNITARI I prezzi non previsti nel Prezziario Regionale sono stati ricavati con prezzi elementari della manod opera vigente nella Provicia di Chieti nell anno corrente, con materiali dei

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO STUDIORENZOBERNACCHI PIANO ATTUATIVO DI RISTRUTTURAZIONE URBANISTICA E RICONVERSIONE FUNZIONALE DI EDIFICIO ARTIGIANALE DISMESSO A RESIDENZIALE; SUBORDINATO ALLA REALIZZAZIONE E CESSIONE DEL PARCHEGGIO

Dettagli

CALCOLO ONERI DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA E SECONDARIA. 321 mc * 5,31 euro (costo urb. primaria per sostituzione edilizia) = 1704,51 EURO

CALCOLO ONERI DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA E SECONDARIA. 321 mc * 5,31 euro (costo urb. primaria per sostituzione edilizia) = 1704,51 EURO CALCOLO ONERI DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA E SECONDARIA Edificio A stato modificato: Superficie Piano Terra = 53,46 mq Superficie Piano Primo = 53,46 mq Volume edificio = (53,46 mq + 53,46 mq) * 3 m = 321,00

Dettagli

Nr. TARIFFA DESIGNAZIONE DEI LAVORI D I M E N SI O N I Quantità I M P O R T I

Nr. TARIFFA DESIGNAZIONE DEI LAVORI D I M E N SI O N I Quantità I M P O R T I Nr. TARIFFA DESIGNAZIONE DEI LAVORI D I M E N SI O N I Quantità I M P O R T I par. ug. lung. larg. H/Peso unitario TOTALE SCARICHI ACQUE METEORICHE 1 08.P03.H10.010 Provvista e posa in opera di tubi in

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO COMUNE DI URBINO Lavori di: ASFALTATURA STRADE URBANE ED EXTRAURBANE Impresa: COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Il Progettista: Computo: Descrizione: STRADE ASFALTATURA STRADE URBANE ED EXTRAURBANE Capitolo:

Dettagli

N. N.E. D E S C R I Z I O N E Parti U Lunghezza Larghezza Altezza Quantita' Prezzo Un. Importo

N. N.E. D E S C R I Z I O N E Parti U Lunghezza Larghezza Altezza Quantita' Prezzo Un. Importo Pag. 1 N. N.E. D E S C R I Z I O N E Parti U Lunghezza Larghezza Altezza Quantita' Prezzo Un. Importo LAVORI STRADALI (OG3) Lavori 19 1.1.1.1 Scavo di sbancamento per qualsiasi finalità, per lavori da

Dettagli

PREVENTIVO DEI COSTI

PREVENTIVO DEI COSTI PREVENTIVO DEI COSTI Ai sensi dell art. 30 della Legge Urbanistica 1150/42 e successive modificazioni ed integrazioni i Piani Particolareggiati sono corredati di una Relazione sulle previsioni di massima

Dettagli

3 Rimozione di essenze arboree a basso fusto e di cespaglie compreso il taglio dell'erba corpo 2.084,40

3 Rimozione di essenze arboree a basso fusto e di cespaglie compreso il taglio dell'erba corpo 2.084,40 1 Pulizia generale dell'area, comprensiva della rimozione materiali spersi nell'area interessata dai lavori, quali macerie, elementi metallici precedenti impianti, colonnine dei sistemi controllo dei vecchi

Dettagli

ELENCO PREZZI ARTICOLO DESIGNAZIONE DEI LAVORI U.M. PREZZO NUMERO CODICE

ELENCO PREZZI ARTICOLO DESIGNAZIONE DEI LAVORI U.M. PREZZO NUMERO CODICE ELENCO PREZZI ARTICOLO DESIGNAZIONE DEI LAVORI U.M. PREZZO 1 M.1.2 Scavo di sbancamento per allargamento e formazione della sede stradale, eseguito con mezzi meccanici in terreni di qualsiasi natura e

Dettagli

Un. Misura quantità. Prezzo un. Parziale Totale. n. elenco Descrizione

Un. Misura quantità. Prezzo un. Parziale Totale. n. elenco Descrizione SCAVI, RIPORTI, OPERE DI CONSOLIDAMENTO E CONTENIMENTO 1 Scavo di sbancamento a sezione libera in terreno di qualsiasi natura e consistenza e per profondità, il tutto per eseguire cassonetto stradale,

Dettagli

Computo metrico estimativo centro di raccolta RSU della raccolta differenziata nell'area PIP Fusaro

Computo metrico estimativo centro di raccolta RSU della raccolta differenziata nell'area PIP Fusaro Computo metrico estimativo centro di raccolta RSU della raccolta differenziata nell'area PIP Fusaro Dimensioni 1 U.05.20.15 0.a Computo Strato di fondazione in misto granulare stabilizzato con legante

Dettagli

ELENCO PREZZI. descrizione articolo

ELENCO PREZZI. descrizione articolo ELENCO PREZZI n. cap. capitolo n. prog. cod. articolo descrizione articolo u.m. p.u. EURO 02 DEMOLIZIONI E RIMOZIONI 444 01.A22.E00 015 Scarifica di pavimentazione bituminosa mediante scarificatrice a

Dettagli

PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI

PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI N. VOCE DESCRIZIONE LAVORAZIONE QUANTITA' PREZZO UNIT. TOTALE

Dettagli

COMUNE DI MONTEMARCIANO Provincia di Ancona

COMUNE DI MONTEMARCIANO Provincia di Ancona COMUNE DI MONTEMARCIANO Provincia di Ancona UFFICIO TECNICO COMUNALE V Settore - Servizio Lavori Pubblici LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA DI ALCUNI TRATTI DELLA SEDE STRADALE DI VIA MEDIA PROGETTO

Dettagli

COMUNE DI SALUZZO AREA VIA PIGNARI (AMBITO CSI1 EX 52ES03 E AREE CONNESSE) PIANO PARTICOLAREGGIATO DI INIZIATIVA PUBBLICA

COMUNE DI SALUZZO AREA VIA PIGNARI (AMBITO CSI1 EX 52ES03 E AREE CONNESSE) PIANO PARTICOLAREGGIATO DI INIZIATIVA PUBBLICA REGIONE PIEMONTE PROVINCIA DI CUNEO COMUNE DI SALUZZO AREA VIA PIGNARI (AMBITO CSI1 EX 52ES03 E AREE CONNESSE) PIANO PARTICOLAREGGIATO DI INIZIATIVA PUBBLICA OPERE DI URBANIZZAZIONE SOTTOPASSO STRADALE

Dettagli

ELENCO PREZZI UNITARI

ELENCO PREZZI UNITARI 1 M01002 Specializzato edile h 34,47 2 M01003 Qualificato edile h 32,18 3 M01004 Comune edile h 29,17 4 NT.01.010.0020 Autocarro con rimorchio della portata di 170-180 ql. compreso il conducente, carburante

Dettagli

Comune di Adrano. Provincia Catania

Comune di Adrano. Provincia Catania Comune di Adrano Provincia Catania E L E N C O P R E Z Z I OGGETTO Realizzazione di una Elisuperfice H24 PERIZIA DI ASSESTAMENTO COMMITTENTE Comune di Adrano IL PROGETTISTA Dott. Ing Alfredo Scalisi Ufficio

Dettagli

BANDO ATTUATIVO REGIONE LOMBARDIA COMUNE DI CARDANO AL CAMPO (VA)

BANDO ATTUATIVO REGIONE LOMBARDIA COMUNE DI CARDANO AL CAMPO (VA) PROGETTO ESECUTIVO BANDO ATTUATIVO REGIONE LOMBARDIA COMUNE DI CARDANO AL CAMPO (VA) PROGETTO ESECUTIVO PER IMMOBILI IN CORSO DI ACQUISIZIONE CON PROCEDURA DI ESPROPRIO ATTUALMENTE CUSTODITI DAL TRIBUNALE

Dettagli

CAV S.p.A. Concessioni Autostradali Venete

CAV S.p.A. Concessioni Autostradali Venete CAV S.p.A. Sede Legale: via Bottenigo, 64 A 30175 Marghera Venezia Tel. 0415497111 - Fax. 041935181 R.I./C.F./P.IVA 03829590276 Iscr. R.E.A. VE 0341881 Cap. Sociale 2.000.000,00 AUTOSTRADE IN CONCESSIONE:

Dettagli

Progetto definitivo/esecutivo delle opere di urbanizzazione

Progetto definitivo/esecutivo delle opere di urbanizzazione Regione Piemonte Provincia di Torino CITTA DI IVREA Proprietà: GI.CA.SE. srl Soggetto attuatore: GI.CA.SE. srl Ambito di trasformazione AT1.4 catasto terreni: Foglio 37 mappali 324 e 351 progetto di PIANO

Dettagli

2013 SETT - PROGETTO VIA GALOPPO Voci di elenco usate. N. Codice Descrizione UnM Prezzo % sicurezza

2013 SETT - PROGETTO VIA GALOPPO Voci di elenco usate. N. Codice Descrizione UnM Prezzo % sicurezza 2013 SETT - PROGETTO VIA GALOPPO Voci di elenco usate N. Codice Descrizione UnM Prezzo % sicurezza 1 02.01.007 Trasporto a qualsiasi distanza nell ambito del cantiere o a discarica o sito autorizzato fino

Dettagli

ELENCO PREZZI UNITARI. descrizione articolo

ELENCO PREZZI UNITARI. descrizione articolo RISTRUTTURAZIONE ASILO PUCCINI Elenco prezzi - Opere Strutturali PREZZIARIO 2010 ELENCO PREZZI UNITARI n. cap. capit olo cod. descrizione u.m. p.u. % MANODO PERA Totale Opere Strutturali 1- Scavi Scavo

Dettagli

COMUNE DI COLLESALVETTI

COMUNE DI COLLESALVETTI COMUNE DI COLLESALVETTI PIANO DI LOTTIZZAZIONE COMPARTO VICARELLO SUD PROPRIETA : SOC. FONTE ALLEGRA ED ALTRI A) STRADE E PARCHEGGI 1) Preparazione dei piani di posa con rullatura del terreno. mq 3.700,00

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO E QUADRO ECONOMICO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO E QUADRO ECONOMICO Studio Tecnico Rossi geom. Renato Via G. Zanella 3/1 Montorso Vicentino (VI) Tel. 0444 685322 Fax. 0444 486630 email. geom.rossi@gmail.com AL DIRIGENTE DEL SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI

Dettagli

A L L E G A T O N. 1 6

A L L E G A T O N. 1 6 COMUNE DI CASTILENTI Provincia di Teramo PROGETTO ESECUTIVO PER I LAVORI DI: MANUTENZIONE STRAORDINARIA STRADA COMUNALE PIZZANNOCCA - VICENNE STIMA COSTI SICUREZZA A L L E G A T O N. 1 6 ........... COMUNE

Dettagli

REGIONE PIEMONTE PROVINCIA DI TORINO COMUNE DI GIAVENO

REGIONE PIEMONTE PROVINCIA DI TORINO COMUNE DI GIAVENO REGIONE PIEMONTE PROVINCIA DI TORINO COMUNE DI GIAVENO OGGETTO: PIANO ESECUTIVO CONVENZIONATO STRALCIO FUNZIONALE LOTTI N 1-2-3-4 Zona R 2.7 di P.R.G.C. Via Frossasco - Via Bardonecchia - GIAVENO COMPUTO

Dettagli

codice descrizione un. mis. pr. unit.

codice descrizione un. mis. pr. unit. 01.P24.A10.005 Nolo di escavatore con benna rovescia compreso manovratore, carburante, lubrificante, trasporto in loco ed ogni onere connesso per il tempo di effettivo impiego, della capacita' di m³ 0.500

Dettagli

COMUNE DI MIRANO PROVINCIA DI VENEZIA

COMUNE DI MIRANO PROVINCIA DI VENEZIA COMUNE DI MIRANO PROVINCIA DI VENEZIA Area 3 Progettazione e Manutenzione Infrastrutture Servizio Pianificazione e Gestione Opere Stradali PUT e PUM progetto: INTERVENTI MANUTENTIVI SU STRADE COMUNALI

Dettagli

COMUNE DI SAN VITO DI LEGUZZANO

COMUNE DI SAN VITO DI LEGUZZANO Via Libertà 97-36013 Piovene Rocchette (VI) - 0445 650224-0445 559182 - @ info@studiogirardello.it - www.studiogirardello.it PROVINCIA DI VICENZA COMUNE DI SAN VITO DI LEGUZZANO Intervento: Piano di recupero

Dettagli

304,60 mq 2,19 9,50. 233,59 ml 0,92 4,00

304,60 mq 2,19 9,50. 233,59 ml 0,92 4,00 DEMOLIZIONI 1 DEMOLIZIONE DI MARCIAPIEDI ED ACCESSI CARRAI Esecuzione della demolizione di arciapiedi esistenti e di accessi carrai di qualsiasi tipo e natura, in calcestruzzo semplice o armato, porfido,

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Lavori Pubblici. Prezzario Regionale dei lavori pubblici. Voci finite: Elenco prezzi Volume 4

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Lavori Pubblici. Prezzario Regionale dei lavori pubblici. Voci finite: Elenco prezzi Volume 4 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Lavori Pubblici Prezzario Regionale dei lavori pubblici Voci finite: Elenco prezzi Volume 4 Anno: 2008 Indice Voci finite i Indice D.0001 - LAVORI STRADALI.........................................

Dettagli

ELENCO PREZZI UNITARI. ART. Indicazione dei lavori e delle provviste misure Unità di Misura Prezzo Unitario

ELENCO PREZZI UNITARI. ART. Indicazione dei lavori e delle provviste misure Unità di Misura Prezzo Unitario 1 Formazione di fognatura mediante fornitura e posa in opera di tubi in PVC serie UNI 7447/75 tipo 303/1, con massetto e rinfianco di cm.10 di calcestruzzo classe 200, compresi anelli in neoprene, collegamento

Dettagli

Computo Metrico Estimativo Rete Fognaria

Computo Metrico Estimativo Rete Fognaria Rete Fognaria Pag. 1 LAVORI A MISURA 4 E01.010) RINTERRI Rinterro con materiale di risulta proveniente da scavo, compreso l'avvicinamento dei [...] il costipamento prescritto. Compreso ogni onere per rete

Dettagli

a corpo 1,00 2.000,00 2.000,00

a corpo 1,00 2.000,00 2.000,00 COMPUTO METRICO ESTIMATIVO REALIZZAZIONE TRATTO PISTA CICLOPEDONALE E AIUOLA SPARTITRAFFICO IMBOCCO VIA L. ARIOSTO VOCE Cod. voce DESCRIZIONE U.M. quantità A 0.1 CANTIERE ALLESTIMENTO Allestimento cantiere,

Dettagli

PARZ. Q.TA' PREZZO ( ) IMPORTO ( ) N Codice DESCRIZIONE U.M FATTORI

PARZ. Q.TA' PREZZO ( ) IMPORTO ( ) N Codice DESCRIZIONE U.M FATTORI 1 NP 01 Oneri per lo spostamento e l'accatastamento all'interno della chiesa di arredi in legno e suppellettili varie presenti sulla pavimentazione, compreso lo smontaggio degli elementi lignei del coro

Dettagli

ELENCO PREZZI UNITARI

ELENCO PREZZI UNITARI 1 P. 1 Allestimento di cantiere comprendente tutto quanto richiesto dalla legislazione vigente in materia Compreso il trasporto e il noleggio per tutta la durata dei lavori cad. 1.400,00 2 P. 2 Scarifica

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Rinforzo reticolari copertura, tubolari di supporto copertura e rivestimenti

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Rinforzo reticolari copertura, tubolari di supporto copertura e rivestimenti Rinforzo reticolari copertura, tubolari di supporto copertura e rivestimenti A - Rinforzo reticolari copertura, tubolari di supporto copertura e rivestimenti 1 01.A18.A25 Carpenteria varia per piccoli

Dettagli

RELAZIONE TECNICA OPERE DI URBANIZZAZIONE

RELAZIONE TECNICA OPERE DI URBANIZZAZIONE RELAZIONE TECNICA OPERE DI URBANIZZAZIONE Il P.R.G.C. vigente del Comune di Orbassano, approvato G.R. con delib. N. 14-25592 del 7/10/1998, così come integrato dalle successive varianti parziali, individua

Dettagli

RELAZIONE TECNICA PERIZIA STRALCIO E DI COMPLETAMENTO

RELAZIONE TECNICA PERIZIA STRALCIO E DI COMPLETAMENTO RELAZIONE TECNICA PERIZIA STRALCIO E DI COMPLETAMENTO PREMESSA Su incarico del Comune di Rosarno (Comunicazione del 24.09.2012 prot. n.17914 con riferimento alla Determinazione del 3^ U.O.C. n 525 del

Dettagli

Pag. 1 N.E.P. Codice Art. D E S C R I Z I O N E Unità Misura Prezzo Unit Voci Finite senza Analisi

Pag. 1 N.E.P. Codice Art. D E S C R I Z I O N E Unità Misura Prezzo Unit Voci Finite senza Analisi Pag. 1 Voci Finite senza Analisi 11.4.1.2 Scarificazione a freddo di pavimentazione in conglomerato bituminoso eseguita con mezzo idoneo tale da rendere uniforme e ruvida l'intera superficie scarificata,

Dettagli

Computo Metrico 1 198.00

Computo Metrico 1 198.00 Pagina 1 1 C.1.60 Scavo di sbancamento all'aperto di materie di qualsiasi natura e consistenza, asciutte e bagnate, per l'apertura della sede stradale e cassonetti, per la formazione ed approfondimento

Dettagli

1. PREMESSA... 3 2. INDIVIDUAZIONE AREE INTERESSATE DA OPERE DI URBANIZZAZIONE A SCOMPUTO... 4 3. RELAZIONE FINANZIARIA ALLEGATI ECONOMICI...

1. PREMESSA... 3 2. INDIVIDUAZIONE AREE INTERESSATE DA OPERE DI URBANIZZAZIONE A SCOMPUTO... 4 3. RELAZIONE FINANZIARIA ALLEGATI ECONOMICI... FONDO CITTA DI TORINO PEC Ambito 8.22-Frejus 4.1.2- Progetto delle opere di urbanizzazione- Computo dei costi e relazione economico -finanziaria INDICE 1. PREMESSA... 3 2. INDIVIDUAZIONE AREE INTERESSATE

Dettagli

ELENCO PREZZI UNITARI

ELENCO PREZZI UNITARI Lavori:Segnaletica verticale di indicazione su strade prov.li Anno 2004 pag. 1 di 8 ELENCO PREZZI UNITARI SEGNALETICA VERTICALE Nei prezzi sotto indicati per forniture di materiali si intendono comprese

Dettagli

COMUNEDI TICCIANANARDI

COMUNEDI TICCIANANARDI COMUNEDI TICCIANANARDI PROGETTOESECUTIVO RE,ALIZZAZIONE INTERVENTO DI RIPRISTINO DEL CORPO STRADALE IN CORRISPONDENZADEL KM.. 6+100DELLA S.P.N. 7.[ STUDIOTECNICO Dott.lng. FleanaAlbertoni Via l el u r

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Comune di Sirolo Lavori di: Riqualificazione marciapiedi di via dell'abete, del Gelso, dell'ulivo e via La Forma Esecutore: COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Progettista: Computo: Descrizione: metrico estimativo

Dettagli

ELENCO PREZZI UNITARI PARTE I - LAVORI A) Voci comprese nel prezzario regionale delle Opere pubbliche

ELENCO PREZZI UNITARI PARTE I - LAVORI A) Voci comprese nel prezzario regionale delle Opere pubbliche D.0001.0001.0015 D.0001.0002.0030 D.0001.0002.0040 ELENCO PREZZI UNITARI PARTE I - LAVORI A) Voci comprese nel prezzario regionale delle Opere pubbliche D.0001.0001.0013 DEMOLIZIONE E ASPORTAZIONE PARZIALE

Dettagli