PROVINCIA DE CASTEDDU

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROVINCIA DE CASTEDDU"

Transcript

1 PROVINCIA DI CAGLIARI PROVINCIA DE CASTEDDU RASSEGNA STAMPA LUGLIO Prime pagine Pag. 2 Taccuino avvenimenti Pag. 4 Provincia di Cagliari Pag. 7 Cronaca e politica regionale Pag. 22 Lettere e opinioni Pag. 39 La rassegna stampa è stata ultimata alle ore

2 2

3 3

4 TA C C U I N O AV V E N I M E N TI DI O G G I - Conferenza stampa dell'assessore regionale dell'agricoltura Andrea Prato per illustrare il decreto Agea che sblocca i finanziamenti per le aziende sarde (Cagliari - Assessorato Agricoltura - sala biblioteca - ore 10) - L'associazione culturale Ittiri Cannedu illustra alla stampa il programma della 25esima edizione del Festival internazionale di danze ed espressioni popolari "Ittiri Folk Festa" che si tiene dal 23 al 25 luglio e annuncia il nome della vincitrice del premio "Zenias" (Sassari - Camera di commercio - sala riunioni - ore 10) - Cittadinanzattiva Sardegna presenta alla stampa il rapporto Pit Salute (Progetto integrato di tutela dei cittadini in ambito sanitario), che illustra i problemi piu' sentiti dai sardi nel 2009 (Cagliari - sede di Cittadinanzattiva Sardegna - via Ariosto 24 - ore 10.30) - Premiazione dei Crusaders di Cagliari, campioni d'italia di football americano a 9, alla presenza del presidente della Provincia di Cagliari, dell'assessore provinciale al Turismo e del presidente del Coni Sardegna (Cagliari - Palazzo Regio - piazza Palazzo - ore 16.30) - Seduta del consiglio provinciale di Cagliari con sei punti all'ordine del giorno, tra cui la definizione delle competenze delle commissioni consiliari, il rinnovo della commissione elettorale circondariale e la nomina di due rappresentanti nell'assemblea dell'associazione Enti locali per lo spettacolo (Cagliari - palazzo Regio - sala consiliare - piazza Palazzo - ore 17) - Seduta pubblica straordinaria del consiglio comunale di Nuorocon all'ordine del giorno, tra l'altro, la surroga del consigliere Giuseppe Marco Dessena che subentra al dimissionario Alessandro Ticca, la variante del piano di lottizzazione convenzionata in localita' Funtana Buddia e la questione dell'ecocentro (Nuoro - municipio - aula consiliare - ore 17) - Conferenza regionale su "Sassari, le politiche culturali e l'opera pittorica di Giuseppe Biasi", organizzata dal centro d'arte e cultura "Giuseppe Biasi" (Sassari - villino Ricci - viale Dante 2 - ore 19) - Sit-in con fiaccolata dei lavoratori di VOL2 davanti al carcere di Cagliari (Cagliari - Viale Buon Cammino - ore 21) (AGI) Sol TACCUINO AVVENIMENTI DI CULTURA E SPETTACOLO DI LUNEDI' - Workshop "Il ritratto ambientato" con Salvatore Ligios e "Visione intima" (alla scoperta dei segreti della realta') di Ivano Bolondi nell'ambito del festival "Carbonia Fotografia 2010" organizzato dalla Fabbrica artigiana di fotografia di Carbonia (Carbonia - Grande miniera di Serbariu - museo dei Paleoambienti Sulcitani - ore 9) - Concerto "L'elisir d'amore" dell'orchestra del Teatro lirico di Cagliari nell'ambito della rassegna "Estiamo insieme 2010" organizzata dal comune di Carbonia (Carbonia - Arena Mirastelle - ore 21) (AGI) Sol 4

5 TACCUINO AVVENIMENTI DI OGGI CAGLIARI - Presidenza Giunta, viale Trento Conferenza stampa presidente Cappellacci e assessore Prato per illustrare contenuto decreto Agea che sblocca finanziamenti per migliaia di aziende agricole CAGLIARI - Sede Cittadinanzattiva, via Ariosto 24 Conferenza stampa presentazione rapporto Progetto integrato di tutela dei cittadini in ambito sanitario (Pit) redatto da Cittadinanzattiva OLBIA - Parrocchia N.S. De La Salette, via Poletti Conferenza stampa vescovo mons. Sebastiano Sanguinetti per la presentazione del "Progetto pastorale città di Olbia" SINISCOLA - Poliambulatorio, via S. Efisio Inaugurazione Centro Dialisi. Interverranno tra gli altri l'assessore regionale della Sanità, Antonello Liori e il commissario straordinario della Asl di Nuoro Antonio Succu ASSEMINI - Club house Centro sportivo Ercole Cellino Conferenza stampa dell'allenatore del Cagliari Calcio, Pierpaolo Bisoli CAGLIARI - Aula consiliare Provincia, palazzo Regio Cerimonia premiazione atleti Crusaders di Cagliari, campioni d'italia di football americano a NUORO - Aula consiliare Comune Riunione Consiglio comunale su Ecocentro di Funtana Buddia e allarme ambientale area di Tuccurutai CAGLIARI - Sede Provincia, palazzo Regio Riunione Consiglio provinciale SASSARI - Hotel Grazia Deledda Incontro-dibattito sul tema "Riflessione sul futuro del Pdl e del centrodestra" CAGLIARI - Museo Archeologico, piazza Arsenale Terzo appuntamento della rassegna 'Incontri, presentazioni e divagazioni fuori dal palcoscenico'' all'interno della 28/a edizione del Festival La Notte dei Poeti con lo spettacolo "Voci da Nora" CARBONIA - Grande miniera, loc. Serbariu Workshop dal titolo "Il ritratto ambientato" con Salvatore Ligios CAGLIARI - Scalinata fronte Palazzo Giustizia Incontro-fiaccolata organizzato dal "Comitato 19 luglio Paolo Borsellino Cagliari", in ricordo di Paolo Borsellino e degli agenti della scorta, dal titolo "L'ora del silenzio sia l'ora del riscatto di legalità e giustizia" CARBONIA - Arena Mirastelle Concerto del Coro del Teatro Lirico di Cagliari con "L'elisir d'amore" di Gaetano Donizetti" CAGLIARI - Fronte carcere Buoncammino Sit-in con fiaccolata lavoratori Vol2 su mancate retribuzioni e situazione aziendale CARDEDU - 24/a edizione della manifestazione folkloristica "Sciampitta". E' prevista la partecipazione dei gruppi di Austria, Ecuador, Jakutia, Messico e Italia (Friuli) CAGLIARI - Teatro Civico Castello, via De Candia Inaugurazione del "Festival Francese" con il concerto di Angela Oliviero e l'orchestra internazionale sarda diretta dal maestro Giacomo Medas STINTINO - Chiesa Immacolata Concezione Inaugurazione 11/a edizione rassegna di musica da camera "Note d'estate" con il concerto dell'arpista Davide Burani. (ANSA).

6 ALCOL: DA OGGI IN SARDEGNA CAMPAGNA "DIVERTI RESPONSABILMENTE" (AGI) - Cagliari, 16 lug. - Fa tappa da stasera in Sardegna la campagna nazionale "Divertiti responsabilmente" patrocinata dal ministero della Gioventu' per promuovere la cultura del bere e del divertimento responsabile. Stasera a Villasimius (Cagliari), al disco club Aquarama, saranno a disposizione dei giovani informazioni e alcoltest nel corner con lo slogan dell'iniziativa, organizzata da quattro anni con la collaborazione delle 180 sedi Aci nei locali notturni di 14 province italiane. In Sardegna la campagna e' patrocinata dalla Provincia di Cagliari. La seconda tappa sara' domani a Olbia, al Villa Pasha. Diageo Italia, societa' che produce e distribuisce bevande alcoliche e che partecipa da quattro anni alla campagna, presentera' un'applicazione studiata per i cellulari di ultima generazione che permette di calcolare il tasso alcolemico indicativo in base alle tabelle del ministero della Salute

7 pag. 17 sabato 17 luglio Tappa cagliaritana della campagna contro l'abuso di alcolici da parte dei giovani In discoteca per imparare a bere senza farsi male A leggere i dati Aci-Istat sugli incidenti stradali nella provincia di Cagliari viene quasi da tirare un sospiro di sollievo: meno 14% tra il 2006 e il 2008, con un ulteriore calo dei sinistri nel 2009 e nella prima metà del Molto, però, resta ancora da fare per migliorare la sicurezza delle strade e per sensibilizzare i guidatori, soprattutto i più giovani. Su questo fronte, un contributo importante viene dalla campagna «Divertiti responsabilmente», promossa dalla Diageo (leader mondiale nella vendita di alcolici con marchi come Guinness, Baileys, Johnnie Walker) e dall'aci, con il patrocinio del ministero della Gioventù. Un'iniziativa che ha già fatto tappa a Milano, Venezia, Torino, Bari, e nel fine settimana approda in Sardegna con il patrocinio della Provincia di Cagliari. Ieri, c'è stata l'inaugurazione a Villasimius, prima nelle vie principali del paese e poi alla discoteca Aquarama. Oggi, invece, si replica dall'altra parte dell'isola, al Villa Pasha di Olbia. Due serate in due locali pieni di ragazzi che ballano, si divertono e bevono, per lanciare un messaggio molto semplice: bere sì, ma consapevolmente. «Ormai da anni, d'estate, andiamo nei locali e parliamo ai giovani con il loro linguaggio - spiega Stefano Danelli di Diageo Italia -, evitando i moralismi e puntando su ciò che temono di più: le sanzioni. Molti, per esempio, non sanno che se un neopatentato viene fermato con un tasso alcolemico fuori norma deve dire addio sia alla patente che alla macchina. E quando lo scoprono, rimangono piuttosto stupiti». Gli strumenti usati nelle serate sono tanti: due chiacchiere, qualche gadget, una prova con gli alcoltest o i simulatori di guida. Il mezzo più innovativo, però, è certamente il DATE (Diageo Alcohol Test Experience), l'applicazione gratuita inventata da Diageo per i cellulari di ultima generazione, «che si scarica in un attimo, permette in maniera intuitiva di calcolare il proprio tasso alcolemico e, nel caso di una bevuta eccessiva, di chiamare il servizio taxi più vicino». Il presidente della Provincia, Graziano Milia, durante la presentazione si è detto «pronto a collaborare anche in futuro con la Diageo per campagne che puntino a un cambiamento di mentalità tra i più giovani». Molto soddisfatto anche Alessandro Paita, direttore regionale dell'aci, che ha definito la campagna «un ottimo contributo nella rincorsa al grande obiettivo stabilito dall'unione europea per il decennio che si sta chiudendo: dimezzare la mortalità provocata dagli incidenti stradali». L. M.

8 pag. 20 sabato 17 luglio Un programma per la sicurezza stradale promosso dalla Diageo, Aci e Provincia «Divertirsi responsabilmente» CAGLIARI. Anche in Sardegna le mortalità per incidenti auto è diminuita come nel resto del territorio nazionale: si è passati dai 180 del 2006 ai 125 del Per i feriti: da a Ma «ad analizzare i dati vediamo che la flessione si è avuta nelle zone di Iglesias, Carbonia e Nuoro, ovvero dove sono stati fatti importanti interventi stutturali nelle strade. E i mortali sono diminuiti per le auto e non per le due ruote», ha spiegato ieri Alessandro Paita, direttore regionale dell Aci durante la presentazione del progetto «Divertiti responsabilmente» promosso dalla Siageo, multinazionale delle bevande alcoliche e dall Aci, col patrocinio della Provincia. «Da queste considerazioni - ha continuato Paita - si capisce che gli interventi strutturali pagano, ma che è necessario operare anche sulla consapevolezza e la cultura della sicurezza». Approvata dal ministero della Gioventù, l iniziativa prevede l attivazione di 180 sedi Aci in tutta Italia e toccherà 14 province. Ieri sera c è stata la tappa di Villasimius, nella discoteca Disco Club Aquarama e oggi a Villa Pasha, a Olbia. «Il nostro obiettivo - ha precisato Giorgio Liveriero, dirigente della Diageo Italia - è la sensibilizzazione alla sicurezza stradale dei giovani nei luoghi da loro più frequentati». Ragazze e ragazzi potranno interagire con lo staff di Divertiti responsabilmente, raccogliere informazioni, provare il simulatore automobilistico (messo a disposizione dall Aci), effettuare l alcoltest «che permetterà di partecipare a un estrazione finale e conquistare un braccialetto verde, segno distintivo del guidatore responsabile». Sarà poi possibile scaricare il Date, un programma che può essere inserito in tutti i moderni telefonini: in base a peso, quantità di cibo e di alcol ingerito), permette di dire qual è il grado alcolico nel proprio corpo. Anche Graziano Milia, presidente della Provincia, ha sottolineato «l importanza di sconfiggere la voglia di rischio e la necessità, assieme agli interventi sulle strade, di una vera e propria battaglia culturale volta alla sicurezza». (r.p.)

9 16 lug. - CAGLIARI, La crisi della Sielte in consiglio provinciale Riprenderanno lunedì 19 luglio, alle ore 17, nella sala consiliare di palazzo Regio, i lavori del consiglio provinciale di Cagliari. Il presidente dell'assemblea consiliare, Roberto Pili, sentita la conferenza dei capigruppo, ha stabilito che prioritariamente saranno trattati sei punti e che non saranno svolte le interrogazioni di inizio seduta perché si ripartirà dal punto sospeso nella precedente riunione. Questi i punti iscritti all'ordine del giorno: prosecuzione discussione su Crisi occupazionale nella Provincia di Cagliari problematiche dei lavoratori dell Azienda SIELTE Spa; regolamento per l'uso extrascolastico degli impianti sportivi scolastici provinciali; definizione numero e competenze Commissioni Consiliari Permanenti; rinnovo Commissione elettorale Circondariale di Cagliari - Designazione dei membri effettivi e supplenti; rinnovo di 7 Sottocommissioni elettorali circondariali di Cagliari Designazione dei membri effettivi e supplenti; nomina di due rappresentanti della Provincia di Cagliari in seno all Assemblea dell Associazione Enti Locali per lo Spettacolo Circuito Pubblico della Provincia di Cagliari. (mg) (admaioramedia.it)

10 Cagliari: lunedì riunione del Consiglio provinciale Riprenderanno lunedì 19 luglio, alle ore 17, nella sala consiliare di palazzo Regio, i lavori del consiglio provinciale di Cagliari. Il presidente dell'assemblea consiliare, Roberto Pili, sentita la conferenza dei capigruppo, ha stabilito che prioritariamente saranno trattati sei punti e che non saranno svolte le interrogazioni di inizio seduta perché si ripartirà dal punto sospeso nella precedente riunione. Questi i punti iscritti all'ordine del giorno: 1) Prosecuzione discussione su Crisi occupazionale nella Provincia di Cagliari problematiche dei lavoratori dell Azienda SIELTE Spa; 2) Regolamento per l'uso extrascolastico degli impianti sportivi scolastici provinciali; 3) Definizione numero e competenze Commissioni Consiliari Permanenti; 4) Rinnovo Commissione elettorale Circondariale di Cagliari - Designazione dei membri effettivi e supplenti; 5) Rinnovo di 7 Sottocommissioni elettorali circondariali di Cagliari Designazione dei membri effettivi e supplenti; 6) Nomina di due rappresentanti della Provincia di Cagliari in seno all Assemblea dell Associazione Enti Locali per lo Spettacolo Circuito Pubblico della Provincia di Cagliari.

11 Pag. 11 lunedì 19 luglio TELECOMUNICAZIONI La vertenza Sielte in consiglio provinciale La vertenza Sielte approda a Palazzo Regio. La vicenda dei 18 dipendenti cagliaritani della società specializzata nel settore delle reti fisse e mobili di telecomunicazioni viene affrontata oggi dal Consiglio provinciale, convocato dalle 17. Gli operai rischiano di perdere il lavoro a causa della decisione della loro azienda di dismettere la sede cagliaritana, attiva da 15 anni sulla Statale 554. L azienda intende avviare la procedura di mobilità per i suoi 18 dipendenti, dopo che altri 13 erano già stati collocati in cassa integrazione a gennaio. Senza esito, finora, le iniziative di protesta promosse di recente dagli operai di fronte a Prefettura, Regione e Telecom (sede di via Calamattia). (p. l.)

12 pag. 16 lunedì 19 luglio PIAZZA PALAZZO CONSIGLIO PROVINCIALE SULL'OCCUPAZIONE Crisi occupazionale nell'azienda Sielte spa, commissioni consiliari, uso extrascolastico degli impianti sportivi scolastici Sono tra gli argomenti che saranno trattati dal consiglio provinciale nella seduta fissata per oggi

13 UNIVERSITA': CORSO PER TEST INGEGNERIA PER STUDENTI M.CAMPIDANO (AGI) - Cagliari, 16 lug. - Sara' accessibile anche agli studenti del Medio Campidano il corso gratuito di preparazione ai test d'accesso per i diplomati che vogliono iscriversi alla facolta' di Ingegneria dell'universita' di Cagliari. La Provincia del Medio Campidano ha aderito all'accordo siglato dall'assessorato alla Pubblica istruzione della provincia di Cagliari con la facolta' di Ingegneria. L'iscrizione al corso si puo' attivare compilando un modulo disponibile sul sito Le attivita' di preparazione alla prova di ammissione sono previste dal 20 al 30 luglio prossimi nella facolta' di Ingegneria a Cagliari. C'e' tempo fino alla mezzanotte di domenica. Nel caso non si raggiungesse il numero minimo di iscrizioni verranno accolte anche le domande arrivate dopo la scadenza. Informazioni sono disponibili sul sito (AGI) Red-Rob

14 pag. 19 domenica 18 luglio Facoltà di ingegneria Corsi di preparazione all'esame di ammissione Partirà il prossimo 20 luglio un corso di preparazione per la prova di ammissione alla Facoltà di Ingegneria. L'iniziativa, che rientra all'interno di un protocollo d'intesa firmato lo scorso 4 maggio dall'assessorato alla Pubblica istruzione della Provincia e dalla Facoltà di Piazza d'armi, ha l'obiettivo di migliorare l'esito nella prova di ammissione e contribuire alla riduzione dei debiti formativi iniziali. Per tutti gli studenti interessati, residenti in provincia di Cagliari, il modulo d'iscrizione è disponibile nel sito della Facoltà d'ingegneria (www. unica.it/ingegneria). «Con questa iniziativa avviata nella scorsa consiliatura vogliamo raggiungere l'obiettivo della riduzione degli abbandoni del 1 anno e la diminuzione del numero di studenti iscritti con un debito formativo», spiega il neo assessore provinciale alla Pubblica istruzione, Franco Mele. Secondo i dati forniti dalla Facoltà, che ospiterà il corso nei suoi locali, attualmente solo la metà degli immatricolati arrivano alla laurea, in un tempo medio che è circa il doppio di quello previsto (6,2 anni invece dei 3 previsti per la laurea di primo livello) e dopo il 1 anno di iscrizione il 28 per cento circa degli studenti non riesce a maturare nemmeno un credito formativo.

15 16 lug. - CAGLIARI, I Crusaders premiati in Provincia I Crusaders di Cagliari, campioni d'italia di football americano a 9, saranno premiati lunedì 19 luglio, nella sala consiliare di Palazzo Regio (ore 16.30), dal presidente della Provincia, Graziano Milia, dal presidente del consiglio provinciale, Roberto Pili, dall'assessore provinciale al Turismo, Piero Comandini, e dal presidente del Coni Sardegna, Gianfranco Fara. I sardi si sono imposti tra venti compagini provenienti da tutta l'italia vincendo, lo scorso 19 giugno, la finale che li ha visti contrapposti agli Islanders di Venezia. (mg) (admaioramedia.it)

16 pag. 21 sabato 17 luglio I Crusaders a Palazzo Regio I Crusaders di Cagliari, campioni d'italia di football americano a 9, saranno premiati lunedì, a Palazzo Regio (ore 16.30), dai presidenti della Provincia, Graziano Milia, e del Consiglio Roberto Pili, dall'assessore provinciale al Turismo, Piero Comandini, e dal presidente del Coni Gianfranco Fara. pag. 11 lunedì 19 luglio Stasera Milia premia i Crusaders I Crusaders di Cagliari, campioni d'italia di football americano a 9, vengono premiati oggi alle 16,30 a Palazzo Regio, dal presidente Graziano Milia e dal presidente del Coni regionale Gianfranco Fara. (p. l.)

17 pag. 33 domenica 18 luglio Dietro le quinte. Oltre a guidare il Comune in cui è nato, è consigliere d opposizione in Provincia e direttore regionale dell Anci Un sindaco su tre poltrone: «Sono al servizio della gente» DAL NOSTRO INVIATO PAOLO PAOLINI MANDAS. Agli esordi fu corrispondente dell Unione Sarda e apprendista politico. Umberto Oppus, trentanove anni, giornalista pubblicista dal 1995 e tesserato democristiano dal decennio precedente, è uno e trino: sindaco, consigliere provinciale e direttore dell Anci. Mandas, però, con i suoi risicati 2400 abitanti era e resta l affluente più importante del suo bacino elettorale: «Mi piace risolvere i problemi della gente». Giura di essere un democristiano a tutto tondo, la coerenza fatta persona: «Scomparsa la Dc sono passato al Ccd, poi all Udc. Il mio è stato un percorso lineare, senza inversioni a u». Candidato unico alle ultime Comunali: ha fatto fuori in anticipo i potenziali rivali? «Hanno deciso di non presentare la lista. È stata una scelta politica del Pd, stando alla versione ufficiale». E quella ufficiosa? «Non hanno trovato il raccordo tra vecchia e nuova generazione». Che professione fa? «Direttore regionale dell associazione nazionale Comuni italiani». Ha fatto un concorso? «No, quando Soru mi ha fatto fuori dalla Regione sono stato nominato all Anci». Quanto guadagna? «Duemiladuecento euro più gli ottocento della Provincia». E dal Comune? «L indennità non è cumulabile con quella della Provincia». Quali mestieri ha fatto? «Corrispondente dell Unione Sarda, funzionario dell assessorato regionale all Agricoltura e adesso l Anci». Per l Istat lei è "una persona alla ricerca del primo impiego a tempo indeterminato": troverà un lavoro stabile? «Chi fa politica come me sa che questa vita è a tempo indeterminato. L ultimo direttore dell Anci, per esempio, è durato vent anni». Cattolico praticante? «Sì, pratico». Dicono che per racimolare più voti rinnegherebbe qualunque cosa, fede compresa. «Anche se non bado a queste dicerie, devo riconoscere che la forza del pettegolezzo può cambiare la storia». La valanga di casi di pedofilia nella Chiesa? «I pedofili ci sono in tutte le professioni: ingegneri, giornalisti, impiegati». La differenza è che ai sacerdoti le famiglie affidano i bambini. «È un peccato contro Dio, ma non posso fare di tutta l erba un fascio». Fosse nato donna le sarebbe piaciuto fare la velina? «No, la suora missionaria». Perché non ha fatto il sacerdote? «Se la vocazione non è forte meglio lasciar perdere. In compenso mio cugino giovedì prossimo sarà ordinato prete». S è inventato il cammino di Santu Jacu, equivalente a quello di Santiago di Compostela, solo per avere una briciola di risalto mediatico? «Prima di parlare in tanti dovrebbero studiare. La leggenda vuole che il santo abbia fatto tappa a Gerusalemme, poi in Sardegna e successivamente in Spagna. Siccome a livello europeo stanno promuovendo i cammini religiosi, abbiamo trasportato in Sardegna un esperienza riuscita in un altro Paese. Quelli come me partono da una base storica, altri purtroppo vedono solo l ultima parte, magari perché distratti da altro». Nell Udc più d uno è infastidito dalle sue sparate ad uso e consumo di quotidiani e tivù. «Ho solo rispettato la linea nazionale dettata da Casini. Mi chiedo come facciano alcuni colleghi a sindacare le scelte altrui quando il loro sport preferito è girovagare tra i partiti, una volta Riformatori, l altra piddini, sempre pronti a rifugiarsi sotto una nuova sigla». Lei è un Oppi boys: in quanti sgomitate per sostituirlo? «C è chi dice: si scrive Oppus, si legge Oppi. Comunque di Oppi ce n è uno, non è possibile replicarlo e nessuno ha intenzione di farlo. Lui è molto pragmatico, io sono pragmatico con ideali». Lo accusa di non avere ideali? «No, dico che all aspetto idealista preferisce quello pragmatico. Per capirci: non avrebbe mai fatto la battaglia sul crocifisso, con tutte le seccature che ha comportato». Quante raccomandazioni fa in un giorno? «Chiedere sostegno per qualcuno non è una raccomandazione». Cos è? «Dare sostegno alla gente, ridurre il fenomeno dell emigrazione». Sindaco a Mandas e vita a Cagliari: come

18 fa? «A Cagliari mi fermo nel weekend, obbligatoriamente, per mia moglie che ama molto la città. Da lunedì a giovedì dormo a Mandas». C è qualcosa di cui si vergogna? «La più importante è non aver capito che, insieme all opposizione, in Consiglio comunale avrei potuto fare molte più cose». Si prepara a saltare il fosso? «No, è solo una considerazione sulle scelte che si sarebbero potute fare politicamente». Comune, Provincia: a quando la Regione? «Lo farò se Dio vorrà, anche se la mia ambizione è l Unione Europea». Non le sembra sfacciato puntare già all Europarlamento? «Potrebbe essere un incarico non politico. Hanno bisogno di un direttore che si occupi di Enti locali? Sono pronto, la prima linea fa per me. Mi dispiace solo di non aver coltivato l inglese». Un sindaco su tre poltrone:

19 pag. 14 lunedì 19 luglio provinciale 17 Lunghe code per i lavori a Cala Regina Gravi disagi venerdì, sabato e ieri sulla Provinciale per Villasimius nella zona di Cala Regina, dove la Provincia ha avviato i lavori per la sistemazione del guard-rail. Lungo la strada si è creata una lunga colonna di auto, che procedevano a passo d'uomo. La speranza è che i lavori in corso siano ultimati entro pochi giorni, per evitare ulteriori disagi lungo la trafficatissima strada che conduce al mare. (ant. ser.)

20 "Lettori/letture", manifestazione sui libri organizzata dall'associazione degli Editori Sardi Da martedì 20 luglio al Parco di Monte Claro a Cagliari prende il via un nuovo progetto di promozione del libro e della lettura. L'iniziativa, promossa dalla Biblioteca Provinciale di Cagliari e dall Associazione Editori Sardi (AES), si chiama Lettori /Letture proprio perché mette al centro dell attenzione il pubblico dei lettori, la loro curiosità, le loro aspettative, e il libro come strumento di socializzazione e di conoscenza. L editoria sarda e gli autori che costituiscono questo universo di creatività saranno i protagonisti degli incontri con il pubblico. CAGLIARI - Tre i temi che faranno da filo rosso degli incontri. La storia di un isola: dalla preistoria all'epoca contemporanea; Paesi, Città, Luoghi e Paesaggi dell'isola; La narrativa e la poesia: racconti, romanzi, storie, fiabe per adulti e per ragazzi. L Accordo tra l AES e la Biblioteca Provinciale assume una particolare importanza perché mette in luce il ruolo pubblico della biblioteca e il ruolo associativo dell AES e dimostra che le due realtà possono convergere su progetti comuni con l obiettivo di riaffermare il valore sociale del libro. In questo contesto la diffusione del libro sardo può contribuire alla promozione della lettura e alla socializzazione di conoscenze importanti sulla storia dell isola e del suo patrimonio letterario. I martedì della lettura si terranno nella piazzetta panoramica antistante la chiesetta di S. Chiara. Gli appuntamenti. Primo appuntamento martedì 20 luglio alle ore 19. Per la narrativa e la poesia ci sarà un incontro con Mario Faticoni e Rita Atzeri introdotto da Francesco Cheratzu. Verrà presentato il libro di Mario Faticoni, "Suono di pietra. Viaggio di un ribelle in forma di poesia", per la collana "Carta & Musica", Condaghes. Secondo appuntamento Martedi 27 luglio ore 19. Per La storia di un isola: dalla preistoria all'epoca contemporanea, ci sarà un incontro con Raimondo Pinna introdotto da Corrado Zedda. Verrà presentato il libro di Raimondo Pinna, "Santa Igia: la città del Giudice Guglielmo", per la collana "Posidos", Condaghes. Alle 20ci sarà un incontro con Luca Porru per la presentazione del libro Il granaio di Dion Giovanni. Famiglie e potere nella Sardegna del Settecento: Orani e il Marchesato dell Albis, per la Collana Feudi sardi, Grafica del Parteolla. Il terzo appuntamento, dedicato alla poesia, sarà martedì 3 agosto alle ore 19. Previsto un incontro con Maria Antonietta Macioccu per la presentazione del libro "Amore che non tocca" di Maria Antonietta Macioccu, Mediando edizioni. Alle 20 Gianpiero Perra presenta il suo libro Il volo e il sogno. Trent anni di pensieri, amore, rabbia, poesia, Aipsa Edizioni. Ci saranno anche letture di Francesca Saba ed Elisa Zedda della scuola triennale di recitazione diretta da Fausto Siddi, Riverrun Teatro. Le altre iniziative. L offerta culturale è arricchita dalla Mostra mercato del libro sardo. Nei gazebo della Biblioteca provinciale Parco di Monte Claro lato ingresso Via Mattei, nell ambito del progetto "La Biblioteca va al parco - IV edizione", l AES presenta un ampia esposizione del catalogo dell'editoria sarda. Sabato 24 e domenica 25 luglio dalle 17 alle 21; Sabato 31 luglio e domenica 1 agosto; Sabato 28 e domenica 29 agosto; tutte i sabati e le domeniche di settembre.

21 Pag. XI lunedì 19 luglio Versi e l'isola nei martedì a Monte Claro Al via da domani, a Cagliari, I martedì della Lettura al parco di Monte Claro. Il nuovo progetto di promozione del libro e della lettura, promosso dalla Biblioteca provinciale di Cagliari e dall'associazione editori sardi, si intitola Lettori/Letture proprio perché mette al centro dell'attenzione il pubblico dei lettori, la loro curiosità, le loro aspettative, e il libro come strumento di socializzazione e di conoscenza. L'editoria sarda e gli autori che costituiscono questo universo di creatività saranno i protagonisti degli incontri con il pubblico. Tre i temi che faranno da filo rosso degli incontri: La storia di un'isola: dalla preistoria all'epoca contemporanea ; Paesi, Città, Luoghi e Paesaggi dell'isola ; La narrativa e la poesia: racconti, romanzi, storie, fiabe per adulti e per ragazzi. I martedì della lettura si terranno nella piazzetta panoramica antistante la chiesetta di Santa Chiara. Primo appuntamento domani alle 19 con Per la narrativa e la poesia ; incontro con Mario Faticoni (nella foto) e Rita Atzeri. Francesco Cheratzu presenta il libro di Mario Faticoni, Suono di pietra. Viaggio di un ribelle in forma di poesia. Secondo appuntamento, martedi 27 luglio alle 19 con La storia di un'isola: dalla preistoria all'epoca contemporanea. Corrado Zedda presenta il libro di Raimondo Pinna Santa Igia: la città del Giudice Guglielmo. Alle 20, Pietro Picciau presenta il libro di Luca Porru Il granaio di Don Giovanni. Famiglie e potere nella Sardegna del Settecento: Orani e il Marchesato dell'albis. Incontro dedicato alla poesia martedì 3 agosto, alle 19, con Maria Antonietta Macioccu e il suo Amore che non tocca. Alle 20, incontro con Gianpiero Perra che presenta Il volo e il sogno. Trent'anni di pensieri, amore, rabbia, poesia, letture di Francesca Saba ed Elisa Zedda. Dopo l'interruzione nel mese di agosto il ciclo riprenderà a settembre. L'offerta culturale è arricchita dalla Mostra mercato del libro sardo nei gazebo della Biblioteca provinciale.

22 pag. 3 sabato 17 luglio Interrogatorio fiume per Cappellacci Roma, sentito per sei ore dal pm Capaldo. «Ho agito nell interesse dei sardi» RITA DI GIOVACCHINO ROMA. Sei ore di interrogatorio, un confronto serrato nell unica stanza della Procura dove ancora funziona l aria condizionata. E stata una giornata molto calda a Roma soprattutto per Ugo Cappellacci, primo uomo politico di rilievo finito sulla graticola del pm Giancarlo Capaldo e della sua inchiesta sulla P3. L interrogatorio formalmente conclusosi attorno alle 21, 30 è poi proseguito con la rilettura attenta di alcune pagine dei verbali che riguardavano i passaggi critici delle vicenda che vedono Cappellacci indagato per concorso in corruzione e abuso d ufficio. Al termine, quando finalmente è uscito dalla stanza, il governatore si è mostrato sorridente. «Spero di essere riuscito a dimostrare che abbiamo seguito un percorso virtuoso nell interesse della Sardegna, documenti alla mano che dimostrano come la realtà sia stata diversa da quanto emerge dalle intercettazioni o dai pedinamenti». La tesi del governatore è più o meno questa: gli atti amministrativi dimostrano che le cose sono andate in modo molto diverso da come vengono rappresentate dall ordinanza. Il riferimento è alla delibera del 12 marzo con cui il governo regionale riprendeva nelle sue mani ogni decisione in tema ambientale? «Non soltanto, anche documenti che quella decisione hanno preceduto». Domanda: perché manifestare tanta fiducia nei confronti di Carboni che lei da sardo ben conosceva? Risposta del presidente della giunta regionale sarda: «Sono una persona gentile con tutti, ma bisogna guardare ai fatti e non alle parole». In ogni caso sembra che il governatore abbia al momento schivato la possibile iscrizione sull elenco degli indagati per violazione della legge Anselmi, e cioè l appartenenza a quella società segreta che assomiglia tanto alla P2 contestata al coordinatore nazionale Denis Verdini, al quale nell ultimo anno si era particolarmente legato come dimostrano i cinque incontri avvenuti nella casa all Ara Coeli, nello storico palazzo Pecci Blunt. Per il momento Cappellacci è salvo e anche il governo regionale. Il magistrato più temuto d Italia, Guancarlo Capaldo, con gli interrogatori di ieri sembra seguire una sua logica di accerchiamento che parte dalla periferia per arrivare al centro. Prima di Cappellacci, giunto attorno alle 17, 10, aveva interrogato Ernesto Sica, l ex assessore della Campania costretto a dimettersi per aver confezionato il dossier anti-caldoro. All uscita dall interrogatorio Sica aveva dichiarato con orgoglio: «Sono un uomo di Berlusconi, i dossier erano soltanto una raccolta di gossip...una leggerezza, ma sono cose che si fanno quando sono in ballo le nomine in campagna elettorale». Anche il presidente Cappellacci può ben dirsi un uomo del premier, era stato proprio Silvio a volerlo a tutti i costi affidandolo alle cure del coordinatore regionale Romano Comincioli e i fatti gli avevano dato ragione perché grazie all esordiente candidato era riuscito a sconfiggere Renato Soru. Ma poi sono cominciati i guai.

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare 1 Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare.. 1. LA RAPPRESENTAZIONE DEI MEDIA Dal 23 aprile 2010 dai mezzi di comunicazione italiani, tramite: Agenzie stampa;

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO Il disegno di legge 1212 Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni approvato dal Senato ha

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto

I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto ARTICOLO 1- COSTITUZIONE E' costituito il Club denominato I Borghi più Belli d'italia ai sensi dello Statuto dell Associazione Nazionale Comuni Italiani, in breve ANCI.

Dettagli

RFI:Informativa e invio documentazione. Verbale di accordo e comunicato unitario. Convocazione comitato di settore

RFI:Informativa e invio documentazione. Verbale di accordo e comunicato unitario. Convocazione comitato di settore ATTIVITA FERROVIARIE RFI:Informativa e invio documentazione ACI GLOBALE Verbale di accordo e comunicato unitario AUTONOLEGGIO Comunicato unitario di proclamazione sciopero TRASPORTO MERCI LOGISTICA AUTOSTRADE

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

dall introduzione dell Assessore Luppi

dall introduzione dell Assessore Luppi Presenti: Giulia Luppi Assessore alla scuola Alessandra Caprari pedagogista Maurizia Cocconi insegnante Scuola Primaria De Amicis Giuliana Bizzarri insegnante Scuola d infanzia A.D Este Tondelli Rita insegnante

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

TUTTO QUELLO CHE SAI SUGLI ZINGARI È FALSO

TUTTO QUELLO CHE SAI SUGLI ZINGARI È FALSO TUTTO QUELLO CHE SAI SUGLI ZINGARI È FALSO L ITALIA È PIENA DI ZINGARI FALSO. In Italia rom, sinti e camminanti sono circa 170mila cioè lo 0,25% della popolazione complessiva, UNA DELLE PERCENTUALI PIÙ

Dettagli

INTERVENTI DELL ON. RENATO BRUNETTA E DELL ON. LAURA RAVETTO

INTERVENTI DELL ON. RENATO BRUNETTA E DELL ON. LAURA RAVETTO 916 INTERVENTI DELL ON. RENATO BRUNETTA E DELL ON. LAURA RAVETTO Comunicazioni del presidente del Consiglio dei Ministri in vista del Consiglio europeo straordinario del 23 aprile 2015 22 aprile 2015 a

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

OSSIGENO. Perché un ennesimo osservatorio

OSSIGENO. Perché un ennesimo osservatorio OSSIGENO Osservatorio Fnsi-Ordine Giornalisti su I CRONISTI SOTTO SCORTA E LE NOTIZIE OSCURATE Perché un ennesimo osservatorio Alberto Spampinato* Il caso dei cronisti italiani minacciati, costretti a

Dettagli

STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE Amici della Pedagogia Waldorf Emil Molt. Art. 1 (Costituzione, denominazione e sede)

STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE Amici della Pedagogia Waldorf Emil Molt. Art. 1 (Costituzione, denominazione e sede) STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE Amici della Pedagogia Waldorf Emil Molt Art. 1 (Costituzione, denominazione e sede) 1) E costituita, nel rispetto del Codice Civile, della Legge 383/2000 e della normativa in

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum La prima operazione da fare, una volta ricevuti i moduli per la raccolta, è quella della Vidimazione. La vidimazione. Viene effettuata dal

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

Spiegami e dimenticherò, mostrami e

Spiegami e dimenticherò, mostrami e PROGETTO Siracusa e Noto anche in lingua dei segni Spiegami e dimenticherò, mostrami e ricorderò, coinvolgimi e comprenderò. (Proverbio cinese) Relatrice: Prof.ssa Bernadette LO BIANCO Project Manager

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

Tip #2: Come siriconosceun leader?

Tip #2: Come siriconosceun leader? Un saluto alla Federazione Italiana Tennis, all Istituto Superiore di Formazione e a tutti gli insegnanti che saranno presenti al SimposioInternazionalechesiterràilprossimo10 maggio al ForoItalico. Durante

Dettagli

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 Norme sui procedimenti e giudizi di accusa (Gazzetta Ufficiale 13 febbraio 1962, n. 39) Artt. 1-16 1 1 Articoli abrogati dall art. 9 della legge 10 maggio 1978, n. 170. Si

Dettagli

TBLUE SAUNA MILANO ASSOCIAZIONE RICREATIVA CULTURALE

TBLUE SAUNA MILANO ASSOCIAZIONE RICREATIVA CULTURALE STATUTO CIRCOLO TBLUE Art. 1 COSTITUZIONE - SEDE E costituito, come associazione culturale ricreativa non riconosciuta ai sensi dell art 36 e ss. Codice Civile ed art. 148 comma 3 D.P.R. 917/1986 (T.U.I.R.),

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD

IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD CHIARA DE CANDIA chiaradecandia@libero.it 1 IL CONCETTO DI SE È la rappresentazione delle proprie caratteristiche e capacità in relazione

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira Sardegna Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas Su Balente e sa Emina con Michelangelo Pira presentazione di Bachisio Bandinu Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas

Dettagli

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 C 1 I V I T A S E M P L I T Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 SCUOLA CIVICA DI MUSICA DI TEMPIO PAUSANIA In collaborazione con i comuni

Dettagli

Che cos è un focus-group?

Che cos è un focus-group? Che cos è un focus-group? Si tratta di interviste di tipo qualitativo condotte su un ristretto numero di persone, accuratamente selezionate, che vengono riunite per discutere degli argomenti più svariati,

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

Inchiesta sull importanza del patrimonio in Svizzera. realizzata per l Ufficio federale della cultura

Inchiesta sull importanza del patrimonio in Svizzera. realizzata per l Ufficio federale della cultura Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale della cultura UFC Inchiesta sull importanza del patrimonio in Svizzera realizzata per l Ufficio federale della cultura Luglio 2014 Rapport_I Indice

Dettagli

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015!

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA L'Archeotour, giunto quest'anno alla sua XI edizione, è un'iniziativa del Rotary Club Cagliari per far conoscere

Dettagli

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA AL LAVORO 25 maggio 2015 San Michele all Adige 3 e 4 giugno 2015 Rovereto Progetto dell associazione culturale Artea di Rovereto in collaborazione con

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

Il successo sin dai primi passi. Consigli per il vostro colloquio di presentazione. Adecco Career

Il successo sin dai primi passi. Consigli per il vostro colloquio di presentazione. Adecco Career Il successo sin dai primi passi Consigli per il vostro colloquio di presentazione Adecco Career Adecco: al vostro fianco per la vostra carriera. Da oltre 50 anni Adecco opera nei servizi del personale

Dettagli

ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA. L anno 2014 il giorno 11 del mese di FEBBRAIO in Bari (BA) Torre a mare alla Via

ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA. L anno 2014 il giorno 11 del mese di FEBBRAIO in Bari (BA) Torre a mare alla Via 1 ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA L anno 2014 il giorno 11 del mese di FEBBRAIO in Bari (BA) Torre a mare alla Via Pitagora n. 7 alle ore 20,00 si sono riuniti i Sigg.: - Iacobellis

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS PIANO DI LETTURA dagli 11 anni DA CHE PARTE STARE ALBERTO MELIS Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 78 Pagine: 144 Codice: 566-3117-3 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTORE Alberto Melis, insegnante,

Dettagli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Decisamente stimolanti le provocazioni del brano di Matteo (22,1-14) che ci accompagnerà nel corso dell anno associativo 2013-2014: terzo

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle.

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle. Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su Nello sperduto villaggio di Tabula, alcuni abitanti sono affetti da licantropia. Ogni notte diventano lupi mannari e, per placare i loro istinti,

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Scuola Primaria 1 Circolo di Cuneo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Responsabile del Progetto: Ins. Rosanna BLANDI 2 INDICE PRESENTAZIONE DEL PROGETTO pag. 5 L

Dettagli

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Anche quest anno il tema di E state insieme si pone in continuità con gli anni precedenti! Vi ricordate come si chiamavano e qual era il tema? Velocemente li

Dettagli

REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO

REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO TEMA Il concorso Un mondo tutto mio è dedicato all ambiente in cui vivono i bambini, come è e come lo vorrebbero. L idea è far descrivere agli alunni il posto ideale

Dettagli

STATUTO. Art. 1. Art. 2

STATUTO. Art. 1. Art. 2 STATUTO Art. 1 E costituita tra l Università Politecnica delle Marche e l Università degli Studi di Urbino Carlo Bo un associazione denominata UNIADRION. Art. 2 L associazione ha sede in Ancona, presso

Dettagli

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 E, P.C. EGREGIO DOTT. MATTEO CLAUDIO ZARRELLA PRESIDENTE DEL TRIBUNALE DI LAGONEGRO Via Lagonegro - 85042 LAGONEGRO (Pz) Trasmissione al telefax 0973.2333115

Dettagli

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO 1. Il bambino sviluppa il senso dell identità personale, è consapevole delle proprie esigenze e dei propri sentimenti, sa controllarli ed esprimerli in modo adeguato

Dettagli

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper le famiglie in condizioni economiche precarie ROSIGNANO

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

E se domani non ci fossero più gli artigiani? Campagna di sensibilizzazione di Confartigianato Imprese Grosseto a tutela del lavoro

E se domani non ci fossero più gli artigiani? Campagna di sensibilizzazione di Confartigianato Imprese Grosseto a tutela del lavoro E se domani non ci fossero più gli artigiani? Campagna di sensibilizzazione di Confartigianato Imprese Grosseto a tutela del lavoro E se domani, d'improvviso, non esistessero più gli artigiani? Una macchina

Dettagli

STATUTO del CNCP. Associazione CNCP: Coordinamento Nazionale Counsellor Professionisti

STATUTO del CNCP. Associazione CNCP: Coordinamento Nazionale Counsellor Professionisti STATUTO del CNCP Associazione CNCP: Coordinamento Nazionale Counsellor Professionisti ARTICOLO 1 DENOMINAZIONE E costituita ai sensi degli articoli 36 e seguenti del codice civile un Associazione di rappresentanza,

Dettagli

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali LA RICERCA DI DIO Gradi della fede in Dio La maggior parte delle persone non sospetta nemmeno la reale esistenza di Dio, e naturalmente non s interessa molto a Dio. Ce ne sono altre che, sotto l influsso

Dettagli

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione Economia > News > Italia - mercoledì 16 aprile 2014, 12:00 www.lindro.it Sulla fame non si spreca La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo

Dettagli

STATUTO ( di Associazione non riconosciuta)

STATUTO ( di Associazione non riconosciuta) 1 Articolo -1 Denominazione e sede sociale STATUTO ( di Associazione non riconosciuta) 1 - E costituita con sede in. ( ) Via un Associazione sportiva, ai sensi degli art. 36 e ss. Codice Civile denominata

Dettagli

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale.

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione - CNR progetto internazionale "La città dei bambini" Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Non mi mancava la memoria o l intelligenza,

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato 1 Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Progetto e Concorso Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione

Dettagli

SE MI LASCI NON CRESCI

SE MI LASCI NON CRESCI F.S.E. Fai Scuola con l'europa Evento di lancio del nuovo POR FSE 2014-2020 REGOLAMENTO CONCORSO VIDEO SE MI LASCI NON CRESCI RIVOLTO AGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI II GRADO Regolamento del

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond EBOOK la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond.it indice Capitolo 1 Metodo #1 per aumentare i Mi piace su Facebook: Concorsi 5 Capitolo 5 Metodo #5 per aumentare

Dettagli

CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI

CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI Repertorio generale n. 1638 Settore Servizi sociali, culturali e tempo libero Servizi Culturali, Educativi e Tempo Libero DETERMINAZIONE

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata Osservatorio internazionale Cardinale Van Thuân La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata + Giampaolo Crepaldi Arcivescovo-Vescovo Relazione introduttiva al Convegno del 3 dicembre 2011

Dettagli