BANCA DI CREDITO COOPERATIVO. Differente per forza.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "BANCA DI CREDITO COOPERATIVO. Differente per forza."

Transcript

1 BANCA DI CREDITO COOPERATIVO. Differente per forza. Differente per mission e valori. BANCA COOPERATIVA. Una Banca di Credito Cooperativo BCC è una banca particolare, differente, originale a partire dalla sua missione e dai suoi valori: è una società cooperativa senza finalità di lucro, dove si vive la rara esperienza della democrazia economica in una logica di imprenditorialità. Non si limita cioè a cercare la massimizzazione dei profitti (o la minimizzazione dei costi) come le banche commerciali, ma trova la sua ragion d essere nell assicurazione di un vantaggio ai soci e alle comunità locali. BANCA MUTUALISTICA. La BCC è una banca mutualistica, in quanto eroga il credito principalmente ai propri soci. Il suo obiettivo è quello di favorire la loro partecipazione alla vita economica e sociale, di porre ciascuno di essi nelle condizioni di essere, almeno in parte, autore del proprio sviluppo come persona o come impresa. BANCA LOCALE. Nel contempo la BCC è anche banca radicata sul territorio (i soci sono espressione del contesto in cui l'azienda opera); per il territorio (il risparmio raccolto finanzia lo sviluppo dell'economia reale); nel territorio (sostiene il contesto sociale, culturale e morale della realtà in cui opera). Questo vuol dire che le sue radici e la sua vitalità nascono dal territorio e al territorio ritornano. La specifica vocazione ad operare nei mercati locali, unita ad un assetto istituzionale che implica i principi cooperativistici ed il vincolo della mutualità, caratterizza la sua essenza. La BCC è quindi realmente cooperativa e mutualistica, al servizio dei suoi soci e del suo territorio: per questo è differente da tutte le altre. 1

2 Le BCC in Italia Differenti per struttura e organizzazione. Le BCC italiane, per non perdere i vantaggi legati alla piccola dimensione, si sono strutturate in un sistema nazionale che prende il nome di Credito Cooperativo: assicurare l'integrazione, le sinergie e le economie di scala tra e per le singole aziende. Le BCC formano una grande rete di banche locali e costituiscono un sistema creditizio capillarmente diffuso sull'intero territorio nazionale: ogni BCC conosce da vicino la realtà del territorio in cui è presente, ma ha la forza di appartenere ad un sistema. Questa struttura ruota intorno alle oltre 381 aziende presenti sul territorio nazionale con oltre sportelli, oltre il 14% degli sportelli bancari italiani (fonte dati: ottobre 2014). Le BCC sono supportate da un lato dal sistema associativo (Federazioni Regionali e Federazione Nazionale - Federcasse che svolgono funzioni di coordinamento, assistenza tecnica, consulenza ed erogazione di servizi a favore delle banche associate) e dall altro dal sistema imprenditoriale (Iccrea Holding, Cassa Centrale Banca e organismi consortili che riguardano la fornitura di prodotti e servizi). Differenti per le persone. Oltre soci (+3% annuo), 7 milioni di clienti, oltre dipendenti caratterizzati da elevata professionalità, forte identificazione nel modello cooperativistico e massima attenzione alle esigenze della clientela: così le BCC sanno ascoltare e dare una risposta alle reali esigenze di soci e clienti. Differenti per responsabilità. Il Credito Cooperativo ha una mission volta alla responsabilità sociale: facilita le relazioni, fornisce servizi di base e innovativi, sostiene i progetti della società civile. Localmente e nel mondo, con programmi di auto-sviluppo rurale e di microfinanza cooperativa in America Latina, Africa, Europa Orientale. Differenti per numeri. Il Credito Cooperativo occupa una posizione di primo piano nel sistema bancario italiano sotto vari profili: la presenza sul territorio, la solidità patrimoniale e finanziaria, i volumi intermediati, i ritmi di crescita. Questi i dati al 30 giugno 2014: gli impieghi economici delle BCC ammontano a 136 miliardi di euro. Il patrimonio ammonta a 20 miliardi di euro; la raccolta diretta complessiva delle BCC è pari a 160,6 miliardi di euro. I dati confermano la vocazione delle BCC come banche a supporto delle piccole e medie imprese artigiane, delle famiglie e del non profit: I crediti delle BCC- CR rappresentano il 22,6% del totale dei crediti alle imprese artigiane, l 8,7% dei crediti alle Famiglie, l 8,7% dei crediti alle Società non finanziarie, il 12,5% del totale dei crediti alle Istituzioni senza scopo di lucro (Terzo Settore). 2

3 Differenti per norma. Denominazione e forma giuridica. Le BCC devono costituirsi sotto forma di società cooperative e la denominazione deve contenere l'espressione Credito Cooperativo. I soci e la democrazia economica. Ciascun socio ha diritto ad un solo voto, a prescindere dall'entità della partecipazione posseduta. Soci. Possono diventare soci delle BCC le persone fisiche che risiedono o operano in via continuativa nella zona di competenza territoriale e le imprese/associazioni che in essa hanno sede legale. Zona di competenza territoriale. Comprende i comuni nei quali la banca ha la sede legale e le filiali, e inoltre i comuni ad essi limitrofi, in modo che ci sia tra questi contiguità territoriale. Per i comuni non contigui possono essere istituite sedi distaccate, purché vengano previste all'interno dello statuto e vi sia l adesione di almeno 200 nuovi soci. Attività di rischio. La maggior parte (cioè non meno del 95%) delle attività di rischio complessiva delle BCC deve essere effettuata nella zona di competenza territoriale. Il principio della prevalenza. Viene rispettato quando più del 50% delle attività di rischio complessiva è destinato ai soci e/o ad attività prive di rischio. Destinazione degli utili. Le BCC devono destinare almeno il 70% degli utili netti annuali a riserva legale; una quota degli utili netti annuali deve essere corrisposta ai fondi mutualistici per la promozione e lo sviluppo della cooperazione in misura pari al 3%; la quota di utili rimanenti deve essere destinata ad altri fini, tra cui beneficenza o mutualità. Una rete internazionale. Il Credito Cooperativo italiano è parte del più grande sistema della cooperazione italiana e internazionale. A livello nazionale, aderisce alla Confcooperative, associazione di rappresentanza e tutela del movimento cooperativo di ispirazione cattolica. In Europa la cooperazione di credito conta più di banche locali, oltre 70 mila sportelli, più di 55 milioni di soci, 214 milioni di clienti, e oltre 847 mila dipendenti (fonte dati: ottobre 2014). Gli istituti cooperativi di credito europei sono raggruppati nell Associazione delle Banche Cooperative Europee, la Eacb-Groupement con sede a Bruxelles, che rappresenta e difende presso le istituzioni dell Unione europea gli interessi e le esigenze delle cooperative socie e ne promuove la collaborazione attraverso il coordinamento delle differenti istanze nazionali. Nel 1977 le otto maggiori organizzazioni europee di credito cooperativo hanno fondato l Unico Banking Group, una ulteriore associazione con sede a Bruxelles che si propone di acquisire maggior peso nel panorama bancario internazionale stimolando la collaborazione operativa tra i membri ed unendo know how e servizi integrati. Il Credito Cooperativo italiano vi partecipa attraverso il Gruppo Iccrea Banca. Sul fronte globale, invece, il Credito Cooperativo italiano tramite Federcasse e le Raiffeisen del Sud Tirolo aderisce direttamente all Unione Internazionale Raiffeisen (Iru), un associazione volontaria con sede a Bonn che abbraccia diverse realtà di cooperazione di credito in tutto il mondo. La sua mission è unicamente quella di promuovere e diffondere le idee di Raiffeisen nel mondo. Indirettamente, partecipa all Alleanza Cooperativa Internazionale (Aci) che unisce gran parte delle confederazioni cooperative internazionali tra cui Confcooperative. 3

4 La cooperative di credito nella UE. Banche locali 3.716, Sportelli , Soci oltre 55 milioni, Clienti oltre 214 milioni, Staff oltre 847 milioni, Totale Attivo (mln) , Depositi (mln) , Crediti (mln) , Quota di mercato sui depositi 21%, Quota di mercato sui crediti 19%. (fonte dati: ottobre 2014). Le BCC nel Veneto e in provincia di Vicenza La Federazione delle BCC del Veneto è il nome con cui si presenta il Gruppo delle Banche di Credito Cooperativo e delle Casse Rurali ed Artigiane che, in regione, svolgono da oltre 130 anni un'attività di servizi finanziari finalizzati alla crescita del benessere economico delle comunità, dei singoli cittadini e delle realtà imprenditoriali della regione. Oggi il Credito Cooperativo Veneto opera con oltre 650 sportelli in 550 comuni delle Regione su un totale di 580, offrendo prodotti e servizi moderni e innovativi, ma conservando quelle peculiarità della tradizione del Credito Cooperativo che lo ha sempre contraddistinto. (fonte dati: 09 giugno 2014) Brand del Credito Cooperativo: nazionale, regionale, provinciale 4

5 BANCA SAN GIORGIO QUINTO VALLE AGNO: chi siamo Cenni storici BANCA SAN GIORGIO QUINTO VALLE AGNO fu fondata il 27 settembre 1896, come Cassa Rurale di prestiti San Giorgio di Perlena, dal Parroco Don Gaetano Plebs insieme ad altri trentuno soci. Il fine perseguito da questi primi soci era quello di aiutare concretamente una compatta comunità di piccoli proprietari terrieri, fittavoli ed altri agricoltori che operavano, con ridotte possibilità economiche, in un territorio geograficamente circoscritto. Nel 1938, a seguito di nuove disposizioni legislative, la denominazione sociale fu modificata in Cassa Rurale ed Artigiana di S. Giorgio di Fara. Nel 1976 fu assunto un giovane direttore che diede inizio ad un nuovo ciclo della Cassa Rurale. Significativa fu, in particolare, la nuova politica di presidio ed espansione del territorio di competenza, perseguita con l apertura della prima filiale di Molvena nel 1986, per raggiungere le attuali 30 filiali operative a giugno Nel gennaio del 2000, a seguito dell approvazione di un progetto di Sede Staccata nella Valle dell Agno elaborato in collaborazione con soci, clienti ed imprenditori di quella vallata, e finalizzato allo sviluppo, anche in quell area, degli ideali di cooperazione e mutualità, oltre che per colmare l esigenza di una banca locale, l Assemblea Straordinaria delibera la variazione della denominazione sociale in Banca San Giorgio e Valle Agno. Detto progetto trova attuazione con l apertura di 5 filiali nella Valle dell Agno. In seguito all approvazione di Banca d Italia, alle deliberazioni favorevoli da parte delle assemblee straordinarie dei soci e alla firma dell atto di fusione del luglio 2011, Banca San Giorgio e Valle Agno ha completando l iter di fusione per incorporazione della Banca Credito Cooperativo di Quinto Vicentino. La nuova denominazione è Banca San Giorgio Quinto Valle Agno Credito Cooperativo Società Cooperativa e l aggregazione è efficace a partire dal 01/01/2012. Le filiali dislocate nel territorio di competenza sono - in ordine di apertura - : Molvena (1986), Zugliano (1990), Marostica (1993), Breganze (1995), Montecchio Precalcino (1996), Carrè (1997), Thiene (1999), Cornedo Vicentino (2000), Isola Vicentina (2001), Castelgomberto (2001), Fara Vicentino (2001), Caldogno (2002), Valdagno (2003), Sandrigo (2003), Recoaro Terme (2004), Marano Vicentino (2004), Bassano del Grappa (2005), Cassola (2006), Vicenza (2008, si raggiunge l obiettivo strategico di presidio del capoluogo di provincia), Valdagno Centro (2008) e Thiene Centro (2010). Dal 01/01/2012, a seguito della fusione con la Bcc di Quinto Vicentino, le ulteriori 8 filiali sono: Quinto Vicentino, Torri di Quartesolo, Bolzano Vicentino, Monticello Conte Otto, Pozzoleone, Tezze sul Brenta, Vicenza Via Prati, Vicenza Via Anconetta. Inoltre, dal 9 giugno 2014 è operativo il trentesimo sportello di San Pietro in Gu. Banca San Giorgio Quinto Valle Agno può contare su un organico di ammonta 241 dipendenti al con un età media di 40 anni - ed opera nella fascia pedemontana della provincia di Vicenza, da Schio a Bassano del Grappa, in tutta la Valle dell Agno per arrivare fino a Vicenza città e comuni limitrofi. 5

6 La Mission L attività di BANCA SAN GIORGIO QUINTO VALLE AGNO si ispira ai principi cooperativi della mutualità senza fini di speculazioni privata e persegue lo scopo di favorire i soci e gli appartenenti alle comunità locali nelle operazioni e nei servizi di banca (art. 2 Statuto). Particolarmente rilevante è l importanza del localismo che si manifesta con l attenzione al territorio dove opera. Si cerca infatti di favorirne il miglioramento delle condizioni morali, culturali ed economiche e di promuovere lo sviluppo della cooperazione e l educazione al risparmio ed alla previdenza. Nel 2014 la Banca ha continuato a perseguire la politica di agevolazione ai soci e di riversamento nel territorio di parte degli utili conseguiti, destinando oltre 487 mila euro a iniziative di carattere solidale, culturale e sociale. Soci e clienti BANCA SAN GIORGIO QUINTO VALLE AGNO è la prima BCC nel Veneto per numero complessivo di soci e conseguente incremento percentuale: da anni si sta infatti verificando un aumento costante della compagine sociale con il numero dei soci che a gennaio 2015 è arrivato a unità. Questo continuo trend di crescita, che vede il raddoppio della base sociale in circa un quinquennio, è segno tangibile del loro apprezzamento per la politica sociale della Banca. Il Consiglio di Amministrazione prosegue da anni su una politica di sviluppo, con particolare attenzione verso i soci, applicando ai medesimi condizioni particolarmente favorevoli contenute in un pacchetto soci oltremodo apprezzato dalla compagine sociale. Nel 2005 è stato pubblicato il primo numero de LaRua, il newsmagazine della Banca che integra la comunicazione ad essi rivolta. Da quattordici anni la Banca promuove la Borse di Studio dei Giovani per i soci e figli dei soci, manifestazione che nel 2014 ha premiato 348 studenti. Dal 2001 sono le borse di studio elargite per un ammontare complessivo che supera i 973 mila euro. La Banca organizza alcune iniziative utili ad instaurare un clima di coesione e appartenenza tra i soci e nei confronti della Banca stessa, tra cui i viaggi sociali. Forti incrementi si sono avuti nei rapporti accesi con nuovi clienti in generale; questo a seguito dell apertura delle nuove unità operative, dello sviluppo di quelle esistenti e del costante apprezzamento dei prodotti e servizi offerti: per quanto riguarda la clientela, le posizioni gestite sono oltre

7 Dati economico-patrimoniali BANCA SAN GIORGIO QUINTO VALLE AGNO al amministra complessivamente milioni di euro: 977 milioni di impieghi economici, milioni di raccolta diretta, 251 milioni di raccolta indiretta e risparmio gestito. L utile netto 2013 ammonta a milioni di euro. Personale Il personale ammonta 241 unità, di cui 94 donne e 147 uomini, con un età media di 40 anni. Relativamente al titolo di studi, 85 sono i laureati e 156 i diplomati (dati al ). L investimento in risorse umane permetterà una costante formazione e crescita professionale al fine di soddisfare al meglio le esigenze dei soci e clienti. (2014: oltre ore annue di formazione d aula con una media di 47 ore per dipendente). 7

8 Certificazione di qualità Nel giugno del 2013 la Banca ha superato, con esito positivo e soddisfazione, la revisione della Certificazione di Qualità UNI EN ISO 9001:2000 ottenuta nel Quanto sopra nell ottica del miglioramento ed attenzione continua nei confronti dei soci e clienti. Si tratta della terza BCC in Italia e la prima in Veneto che ha raggiunto un così importante traguardo. Denominazione sociale BANCA SAN GIORGIO QUINTO VALLE AGNO CREDITO COOPERATIVO Società Cooperativa Iscritta all Albo delle Banche al n Aderente al Fondo di Garanzia dei Depositanti del Credito Cooperativo Aderente al Fondo di Garanzia degli Obbligazionisti del Credito Cooperativo Costituita il 27/09/1896 Tribunale di VI - Vol. n.26 Bassano del Grappa Iscritta al registro delle imprese presso la C.C.I.A.A. di Vicenza Registro Imprese:26/VI116 REA 6286/Vicenza Numero Reg. Imp. 26/VI116. Codice fiscale e Partita Iva: Codice ABI: 8807/0 Codice SWIFT: CCRT IT 2T C11 Organi sociali Consiglio di Amministrazione Presidente: Vice Presidente Vicario: Vice Presidente: Consiglieri: Collegio Sindacale Presidente: Sindaci: Ilario Novella Giorgio Sandini Roberto Farina Carlo Agostini Loris Basso Giorgio Binotto Silvio Cerin Luigi De Cao Domenico Costa Villy Lorenzi Paolo Michelon Angelo Pavan Luigi Stevan Giovanni Tessarollo Egidio Torresan Giancarlo Bagnara Francesco Cacciavillan Maurizio Carlesso 8

9 Fidelio Cimenti Enzo Pietro Drapelli Direzione Generale Direttore Generale: Vice Direttore Generale: Leopoldo Pilati Gaetano Crivelletto Zone di competenza e operatività Sede e Direzione: Via Perlena, San Giorgio di Perlena - Fara Vicentino (VI) tel. 0445/ fax 0445/ Territorio di Competenza al mila abitanti - 300mila famiglie - 76 Comuni (di cui 26 con Filiali): - 68 in provincia di Vicenza - 6 in provincia di Padova - 1 in Provincia di Trento - 1 in provincia di Treviso 9

10 Filiali Le Filiali operative al sono 30: N. Comune - Anno Cab Telefono Fax Indirizzo Cap Direttore di Filiale 0 Fara Vicentino Via Perlena, Loriana Novello 1 Molvena Via Ponticello, Giuliano Rossi 2 Zugliano Via Libertà, Giuliano Zarantonello 3 Marostica Viale Stazione, Michele Carlesso 4 Breganze Via 5 Martiri, Carlo Girardin 5 Montecchio Precalcino Via Summano, Emilio Moretto 6 Carrè Via Fondovilla, Fernando Dalla Valle 7 Thiene Via Masere, Lorenzo Grotto 8 Cornedo Vicentino Via Monte Pasubio, Alberto Lesca 9 Castelgomberto Viale Chiuse, Luca Gallerini 10 Isola Vicentina Via Arasella, Giuseppe Chemello 11 Caldogno Via Marconi, Sergio Marchesini 12 Valdagno Via 7 Martiri Via 7 Martiri, Martino Tasca 13 Sandrigo Piazza G. Marconi Antonio Pasin 14 Recoaro Terme Via del Donatore, Franco De Mori 15 Marano Vicentino Piazza Silva, Valeria Simonato 16 Bassano del Grappa Via A. De Gasperi, Fernando Brunello 17 Cassola Viale Venezia, Daniele Merlo 18 Vicenza Via Zampieri, Primo Paolo Moro 19 Valdagno P.tta S.Giorgio Piazzetta San Giorgio, Luca Poletto 20 Thiene Piazza Scalcerle Piazza Scalcerle, Enrico De Boni 21 Quinto Vicentino * Via Martiri della Libertà,34/ Sergio Fioletti 22 Torri di Quartesolo * Via dal Ponte, Marola Giovanni Brazzarola 23 Bolzano Vicentino * Via Brenta, Paolo Bianchi 24 Monticello Conte Otto * Via Roi, 42 - Cavazzale Anna Maria Costalunga 25 Pozzoleone * Via Chiesa, 36 - Friola Edoardo Manzardo 26 Tezze sul Brenta * Via della Repubblica, Edoardo Manzardo 27 Vicenza Via Prati * Via Prati, Nirvano Gnata 28 Vicenza Via Anconetta * Via Anconetta, Nirvano Gnata 29 San Pietro in Gu Piazza Prandina, Luca Antoniolli * fusione per incorporazione con Bcc Quinto Vicentino Logo 10

InfoBCC Servizio Marketing

InfoBCC Servizio Marketing Data di redazione: 02/08/2010 BANCA DI CREDITO COOPERATIVO. Differente per forza. Differente per mission e valori. BANCA COOPERATIVA. Una Banca di Credito Cooperativo BCC è una banca particolare, differente,

Dettagli

Credito Cooperativo. Banche di comunità.

Credito Cooperativo. Banche di comunità. Credito Cooperativo. Banche di comunità. Seminario Redattore Sociale Capodarco 28/30 novembre 2014 BCC Credito Cooperativo 1 La struttura organizzativa 4 La doppia rete di protezione a favore di soci e

Dettagli

Bilancio Sociale e di Missione

Bilancio Sociale e di Missione 2007 Bilancio Sociale e di Missione Supplemento 1 al nr. 9/2008 del periodico La Rua La Banca della comunità locale LETTERA DEL PRESIDENTE indice La nostra Mission 3 L Identità Aziendale 3 Assetto istituzionale

Dettagli

IL CREDITO COOPERATIVO

IL CREDITO COOPERATIVO IL CREDITO COOPERATIVO 1 Il Credito Cooperativo 400 Banche cooperative 4.450 Sportelli 37 mila Collaboratori dipendenti 1,1 milioni Soci 7 milioni Clienti 2 Il Credito Cooperativo Localizzazione Geografica

Dettagli

Elenco degli indirizzi e dei recapiti degli Archivi di Ente locale della provincia di Vicenza

Elenco degli indirizzi e dei recapiti degli Archivi di Ente locale della provincia di Vicenza Elenco degli indirizzi e dei recapiti degli Archivi di Ente locale della provincia di Vicenza ARCHIVIO DELLA PROVINCIA DI VICENZA Indirizzo: Contrà Gazzolle 1 36100 Vicenza Tel.: 0444.908198 Fax: 0444.323574

Dettagli

Periodico d informazione di Banca San Giorgio e Valle Agno N. 4/2006

Periodico d informazione di Banca San Giorgio e Valle Agno N. 4/2006 Periodico d informazione di Banca San Giorgio e Valle Agno Poste Italiane s.p.a. - spedizione in A.P. - D.L. 353/2003 (Conv. in L. 27/02/2004 n. 46) Art. 1 - Comma 1 - DCB PD N. 4/2006 CONTIENE I.P. Fondi

Dettagli

CORSO UNGHIE SEMIPERMANENTE. Durata del corso 1,5 ore Vicenza - via viale verona n 73 presso Gessy School. 0444 56 20 28 info@gessynails.

CORSO UNGHIE SEMIPERMANENTE. Durata del corso 1,5 ore Vicenza - via viale verona n 73 presso Gessy School. 0444 56 20 28 info@gessynails. CORSO UNGHIE SEMIPERMANENTE Durata del corso 1,5 ore Vicenza - via viale verona n 73 presso Gessy School. 0444 56 20 28 info@gessynails.it www.gessynails.it Training Director Onicotecnica Gessica Temelin.

Dettagli

Borse di studio 2008: il bando in filiale e su www.bancasangiorgio.it

Borse di studio 2008: il bando in filiale e su www.bancasangiorgio.it Periodico d informazione di Banca San Giorgio e Valle Agno Poste Italiane s.p.a. - spedizione in abbonamento postale - 70% CNS PD - D.L. 353/2003 (Conv. in L. 27/02/2004 n. 46) Art. 1 - Comma 1 - DCB PD

Dettagli

Il Gruppo Banca Popolare di Vicenza

Il Gruppo Banca Popolare di Vicenza Il Gruppo Banca Popolare di Vicenza a sostegno delle PMI Costante Turco Responsabile Direzione Regionale Centro Sud Italia di Banca Popolare di Vicenza Prato, 9 maggio 2013 La Storia e le caratteristiche

Dettagli

LA CO A C MP O A MP G A INE SOCIA C L IA E L

LA CO A C MP O A MP G A INE SOCIA C L IA E L LA COMPAGINE SOCIALE LA COMPAGINE SOCIALE DELLA BANCA POPOLARE DI VICENZA Il Gruppo Banca Popolare di Vicenza si ispira ai principi di onestà, correttezza, trasparenza e riservatezza nello svolgimento

Dettagli

Il valore raddoppia. Periodico d informazione di Banca San Giorgio e Valle Agno N. 2/2006

Il valore raddoppia. Periodico d informazione di Banca San Giorgio e Valle Agno N. 2/2006 Periodico d informazione di Banca San Giorgio e Valle Agno Poste Italiane s.p.a. - spedizione in A.P. - D.L. 353/2003 (Conv. in L. 27/02/2004 n. 46) Art. 1 - Comma 1 - DCB PD N. 2/2006 Il valore raddoppia

Dettagli

BORSE DI STUDIO 2007: il bando in filiale e su www.bancasangiorgio.it

BORSE DI STUDIO 2007: il bando in filiale e su www.bancasangiorgio.it Periodico d informazione di Banca San Giorgio e Valle Agno Poste Italiane s.p.a. - spedizione in A.P. - D.L. 353/2003 (Conv. in L. 27/02/2004 n. 46) Art. 1 - Comma 1 - DCB PD N. 6/2007 BORSE DI STUDIO

Dettagli

COMITATO REGIONALE VENETO

COMITATO REGIONALE VENETO COMITATO REGIONALE VENETO STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 CALENDARIO GARE ESORDIENTI 2 ANNO 9C9 PRIM.VI - GIRONE A A: 7/02/2015 ore 15:30 1^ GIORNATA R: ore ALTAVILLA CALCIO BRENDOLA CALCIO TEZZE SAN VITALE

Dettagli

DOCUMENTO DI INFORMAZIONE ANNUALE ai sensi dell art. 54 della Delibera Consob n. 11971 del 14 maggio 1999 e successive modifiche ed integrazioni

DOCUMENTO DI INFORMAZIONE ANNUALE ai sensi dell art. 54 della Delibera Consob n. 11971 del 14 maggio 1999 e successive modifiche ed integrazioni Banca Popolare dell Etruria e del Lazio Società Cooperativa Sede Legale e Direzione Generale in Arezzo Via Calamandrei, 255 Codice fiscale e Numero di Iscrizione nel Registro delle Imprese di Arezzo 00367210515

Dettagli

Banca Popolare Etica. Roberto Guerra direttore filiale di Bari Banca popolare Etica. L interesse più alto è quello di tutti. Venerdì 1 giugno 2012

Banca Popolare Etica. Roberto Guerra direttore filiale di Bari Banca popolare Etica. L interesse più alto è quello di tutti. Venerdì 1 giugno 2012 Banca Popolare Etica L interesse più alto è quello di tutti Roberto Guerra direttore filiale di Bari Banca popolare Etica Venerdì 1 giugno 2012 Banca popolare Etica È punto di incontro tra: risparmiatori

Dettagli

BILANCIO SOCIALE. Durante l'ultimo esercizio sono stati ammessi 97 nuovi soci. Al 31 dicembre 2012 i soci iscritti sono 1951.

BILANCIO SOCIALE. Durante l'ultimo esercizio sono stati ammessi 97 nuovi soci. Al 31 dicembre 2012 i soci iscritti sono 1951. BILANCIO SOCIALE Il BILANCIO SOCIALE, attraverso la pubblicazione dei risultati dell'attività sociale, rappresenta lo strumento che riconosce e legittima il ruolo mutualistico della Cassa Rurale verso

Dettagli

Interventi dei Soci all Assemblea del 12.05.2012 Approfondimenti e riflessioni sui temi segnalati nel corso dell evento.

Interventi dei Soci all Assemblea del 12.05.2012 Approfondimenti e riflessioni sui temi segnalati nel corso dell evento. Interventi dei Soci all Assemblea del 12.05.2012 Approfondimenti e riflessioni sui temi segnalati nel corso dell evento. Estero L offerta del Credito Cooperativo italiano nel comparto estero viene effettuata

Dettagli

INTERVENTI FINANZIARI A SOSTEGNO DELLA COOPERAZIONE

INTERVENTI FINANZIARI A SOSTEGNO DELLA COOPERAZIONE INTERVENTI FINANZIARI A SOSTEGNO DELLA COOPERAZIONE Roberto Camazzini Vice Direttore Generale di Iccrea Banca Fanzolo di Vedelago, 16 maggio 2009 1 Indice 1. Il Credito Cooperativo e il Gruppo bancario

Dettagli

Cos è e come si costituisce una cooperativa. Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna

Cos è e come si costituisce una cooperativa. Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna Cos è e come si costituisce una cooperativa Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna 1 Che cos è una cooperativa un'associazione autonoma di persone che si uniscono volontariamente per soddisfare i propri

Dettagli

CORSO RICOSTRUZIONE UNGHIE PIEDI UV GEL

CORSO RICOSTRUZIONE UNGHIE PIEDI UV GEL CORSO RICOSTRUZIONE UNGHIE PIEDI UV GEL Vicenza - via viale verona n 73 Presso Gessy School. Durata del corso 5 ORE Training Director Onicotecnica Gessica Temelin. Training Directory Marketing Valentino

Dettagli

11 Borse di studio e altre iniziative

11 Borse di studio e altre iniziative In caso di mancato recapito restituire all ufficio di PADOVA CMP per la restituzione al cliente previo pagamento resi. Periodico d informazione di Banca San Giorgio Quinto Valle Agno N 21 - OTTOBRE 2012

Dettagli

Le BCC (Casse Rurali) nascono in Italia circa 120 anni fa, come banche mutualistiche delle comunità locali PER

Le BCC (Casse Rurali) nascono in Italia circa 120 anni fa, come banche mutualistiche delle comunità locali PER Le BCC (Casse Rurali) nascono in Italia circa 120 anni fa, come banche mutualistiche delle comunità locali PER UNIRE PICCOLI RISPARMI E PICCOLI CREDITI BANCARE GLI IMBANCABILI COMBATTERE L USURA Costituzione

Dettagli

BANCA ETRURIA. Cartella Stampa

BANCA ETRURIA. Cartella Stampa BANCA ETRURIA Cartella Stampa Chi siamo La storia I nostri Valori Il Gruppo Banca Etruria nasce ad Arezzo e successivamente si consolida attraverso numerose fusioni e incorporazioni fra Banche Popolari

Dettagli

MASTER POST DIPLOMA IN ESPERTO DI CREDITO COOPERATIVO GLOCALE PRESENTAZIONE

MASTER POST DIPLOMA IN ESPERTO DI CREDITO COOPERATIVO GLOCALE PRESENTAZIONE PRESENTAZIONE MASTER POST DIPLOMA IN Biennio scolastico 2012-2014 Indice Art.1 - Premessa...2 Art.2 - Contenuti del corso...4 Art.3 - Organizzazione...7 1 Art.1 - Premessa 1.1 Obiettivo generale del corso

Dettagli

Bilancio Sociale e di Missione 2010

Bilancio Sociale e di Missione 2010 Bilancio Sociale e di Missione 2010 Per le famiglie, le imprese, la comunità P ER LE FAMIGLIE, LE IMPRESE, LA COMUNITÀ 1. Lettera del Presidente 3 2. Identità 4 2.1 La storia e lo sviluppo territoriale

Dettagli

Il ruolo delle Banche di Credito Cooperativo nei mercati locali del credito durante la crisi. Convegno REGIONI E SISTEMA CREDITIZIO

Il ruolo delle Banche di Credito Cooperativo nei mercati locali del credito durante la crisi. Convegno REGIONI E SISTEMA CREDITIZIO Il ruolo delle Banche di Credito Cooperativo nei mercati locali del credito durante la crisi Convegno REGIONI E SISTEMA CREDITIZIO Roma 2 dicembre 2014 AGENDA 1. INTRODUZIONE: IL CONTESTO 2. LE CARATTERISTICHE

Dettagli

COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO. I Consigli di Amministrazione approvano all unanimità la creazione del 7 gruppo bancario italiano

COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO. I Consigli di Amministrazione approvano all unanimità la creazione del 7 gruppo bancario italiano COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO I Consigli di Amministrazione approvano all unanimità la creazione del 7 gruppo bancario italiano Circa 1.200 sportelli (500 nella sola Lombardia), 2,5 milioni di clienti, 60

Dettagli

Trimestrale di informazione sociale, politica e culturale delle ACLI vicentine Anno 42 n 1 Supplemento Convenzioni Fap Acli LE ACLI SIETE VOI

Trimestrale di informazione sociale, politica e culturale delle ACLI vicentine Anno 42 n 1 Supplemento Convenzioni Fap Acli LE ACLI SIETE VOI Trimestrale di informazione sociale, politica e culturale delle ACLI vicentine Anno 42 n 1 Supplemento Convenzioni Fap Acli LE ACLI SIETE VOI che ogni giorno contribuite a tradurre l impegno associativo

Dettagli

Chi siamo. Siamo 17.000 donne e uomini che compongono un gruppo bancario cooperativo con 1.800 filiali.

Chi siamo. Siamo 17.000 donne e uomini che compongono un gruppo bancario cooperativo con 1.800 filiali. IO SONO POPOLARE Chi siamo Siamo 17.000 donne e uomini che compongono un gruppo bancario cooperativo con 1.800 filiali. Da 150 anni partecipiamo alle storie di famiglie e imprese dei nostri territori.

Dettagli

Company Profile GIUGNO 2015

Company Profile GIUGNO 2015 Company Profile GIUGNO 2015 Banca Intermobiliare di Investimenti e Gestioni S.p.a. Capitale sociale: Euro 156.209.463,00 Numero di iscrizione al Registro Imprese di Torino: 02751170016 C.C.I.A.A. di Torino

Dettagli

CONVENZIONE. tra PROVINCIA DI TREVISO ISTITUTI DI CREDITO. A SOSTEGNO DELLE ATTIVITÀ ECONOMICHE COLPITE DALLE RECENTI AVVERSITà ATMOSFERICHE

CONVENZIONE. tra PROVINCIA DI TREVISO ISTITUTI DI CREDITO. A SOSTEGNO DELLE ATTIVITÀ ECONOMICHE COLPITE DALLE RECENTI AVVERSITà ATMOSFERICHE P I A N O S T R AT E G I C O D E L L A P R O V I N C I A D I T R E V I S O CONVENZIONE tra PROVINCIA DI TREVISO e ISTITUTI DI CREDITO A SOSTEGNO DELLE ATTIVITÀ ECONOMICHE COLPITE DALLE RECENTI AVVERSITà

Dettagli

#Carta dei Valori Primato e centralità della persona Impegno Autonomia

#Carta dei Valori Primato e centralità della persona Impegno Autonomia #Carta dei Valori Primato e centralità della persona Impegno Autonomia Un Banca quasi centenaria La Banca nasce il 28 settembre 1918 col nome di Cassa Rurale San Michele Arcangelo con sportello in Rocca

Dettagli

Il diritto delle banche di credito cooperativo tra legge e contratto

Il diritto delle banche di credito cooperativo tra legge e contratto Emanuele Cusa Il diritto delle banche di credito cooperativo tra legge e contratto G. Giappichelli Editore Torino Copyright 2013 - G. GIAPPICHELLI EDITORE - TORINO VIA PO, 21 - TEL. 011-81.53.111 - FAX:

Dettagli

Corso di ECONOMIA AZIENDALE

Corso di ECONOMIA AZIENDALE Corso di ECONOMIA AZIENDALE A.A. 2010-2011 Prof.Armando Urbano Università degli Studi di Bari Facoltà di Medicina e Chirurgia Corso di Laurea: Assistente Sanitario L economia Aziendale È la disciplina

Dettagli

Custodire il Creato, coltivare l Umano

Custodire il Creato, coltivare l Umano 21 MAGGIO 2 GIUGNO 2015 VICENZA VERONA PADOVA ROVIGO TRENTO Custodire il Creato, coltivare l Umano IL PROGRAMMA dal 19 al 25 maggio 2015 GLI APPUNTAMENTI A VALDAGNO BROGLIANO CASTELGOMBERTO VALDAGNO giovedì

Dettagli

NOTE SULLA RIFORMA DELLE BANCHE POPOLARI

NOTE SULLA RIFORMA DELLE BANCHE POPOLARI Dossier n. 73 Ufficio Documentazione e Studi 5 marzo 2015 NOTE SULLA RIFORMA DELLE BANCHE POPOLARI Lo scorso 24 gennaio il Governo ha emanato il decreto-legge del 24 gennaio 2015, n. 3, recante Misure

Dettagli

STATUTO TITOLO I ART. 1 DENOMINAZIONE

STATUTO TITOLO I ART. 1 DENOMINAZIONE STATUTO TITOLO I ART. 1 DENOMINAZIONE E costituita la Società di Mutuo Soccorso MUTUAPIU (di seguito indicata come Mutua). La Mutua acquisisce personalità giuridica ai sensi della legge 15 aprile 1886

Dettagli

Green Globe Banking Conference. Martedì 15 giugno 2010 Atrium SIA SSB Via Taramelli, 26 Milano

Green Globe Banking Conference. Martedì 15 giugno 2010 Atrium SIA SSB Via Taramelli, 26 Milano RISORSAMBIENTE Green Globe Banking Conference Martedì 15 giugno 2010 Atrium SIA SSB Via Taramelli, 26 Milano La Banca delle Comunità Locali Costituita nel 1893, quale banca locale, la Cassa Rurale di Treviglio

Dettagli

ALLEGATO B STATUTO MUTUA NUOVA SANITA

ALLEGATO B STATUTO MUTUA NUOVA SANITA ALLEGATO B ART. 1 Denominazione STATUTO MUTUA NUOVA SANITA E costituita una società di Mutuo Soccorso con la denominazione di "MUTUA NUOVA SANITÀ " che nel presente statuto viene indicata, per brevità,

Dettagli

Il confidi nazionale della cooperazione italiana. Sosteniamo lo sviluppo delle imprese cooperative

Il confidi nazionale della cooperazione italiana. Sosteniamo lo sviluppo delle imprese cooperative Il confidi nazionale della cooperazione italiana Sosteniamo lo sviluppo delle imprese cooperative chi siamo Cooperfidi Italia è il confidi nazionale della cooperazione italiana ed è sostenuto da Agci,

Dettagli

A. Palladio, Palazzo Thiene (XVI sec.) - Sede storica della Banca Popolare di Vicenza

A. Palladio, Palazzo Thiene (XVI sec.) - Sede storica della Banca Popolare di Vicenza A. Palladio, Palazzo Thiene (XVI sec.) - Sede storica della Banca Popolare di Vicenza Società Cooperativa per azioni a responsabilità limitata - Aderente al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi -

Dettagli

IL PROFILO DELLE ISTITUZIONI NON PROFIT

IL PROFILO DELLE ISTITUZIONI NON PROFIT 16 Aprile 2014 IL PROFILO DELLE ISTITUZIONI NON PROFIT ALLA LUCE DELL ULTIMO CENSIMENTO Prosegue il processo di diffusione dei dati del Censimento delle istituzioni non profit. Oggi viene presentato un

Dettagli

BANCA ALTO VICENTINO CREDITO COOPERATIVO Scpa - SCHIO. in qualità di Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento

BANCA ALTO VICENTINO CREDITO COOPERATIVO Scpa - SCHIO. in qualità di Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento BANCA ALTO VICENTINO CREDITO COOPERATIVO Scpa - SCHIO in qualità di Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento Sede sociale in via Pista dei Veneti, 14 36015 SCHIO (VI) Iscritta all Albo delle

Dettagli

B.S.G.Q.V.A. TASSO FISSO 158^ EMISSIONE/2012 15/03/2014

B.S.G.Q.V.A. TASSO FISSO 158^ EMISSIONE/2012 15/03/2014 ALLEGATO 2C - MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO Banca San Giorgio Quinto Valle Agno - Società Cooperativa Sede sociale in Via Perlena, 78-36030 Fara Vicentino (VI) Iscritta

Dettagli

CONSORZIO DI BONIFICA VENETO ORIENTALE Portogruaro - San Donà di Piave

CONSORZIO DI BONIFICA VENETO ORIENTALE Portogruaro - San Donà di Piave DELIBERAZIONI DELL ASSEMBLEA CONSORZIALE DEL 29 GIUGNO 2015 L'anno 2015 (duemilaquindici) addì 29 (ventinove) del mese di giugno, alle ore 15.30, presso la Sede Consorziale in San Donà di Piave, si è riunita

Dettagli

L esperienza del Laboratorio Sud della Fondazione Tertio Millennio - Onlus JOB CREATION, RETE, TERRITORIO

L esperienza del Laboratorio Sud della Fondazione Tertio Millennio - Onlus JOB CREATION, RETE, TERRITORIO L esperienza del Laboratorio Sud della Fondazione Tertio Millennio - Onlus JOB CREATION, RETE, TERRITORIO Cinzia Ministeri Palermo 11 maggio 2011 Cos è la Fondazione Tertio Millennio La Fondazione Tertio

Dettagli

Carige: il nuovo management per rinnovarsi dall interno

Carige: il nuovo management per rinnovarsi dall interno Carige: il nuovo management per rinnovarsi dall interno di Giovanni Berneschi Il Consiglio di Amministrazione di Banca Carige ha disegnato la nuova Direzione Generale dell Istituto. Su mia proposta, sono

Dettagli

ooperative istruzioni per l uso

ooperative istruzioni per l uso ooperative istruzioni per l uso Alcuni movimenti hanno un elevato scopo sociale, altri, invece, un fine economico, soltanto le cooperative li hanno entrambi Alfred Marshall Luisa Gnecchi Assessora all

Dettagli

per l offerta del programma di prestiti obbligazionari: CASSA RURALE ED ARTIGIANA DI BRENDOLA Zero Coupon

per l offerta del programma di prestiti obbligazionari: CASSA RURALE ED ARTIGIANA DI BRENDOLA Zero Coupon SOCIETÀ COOPERATIVA PER AZIONI Sede sociale Piazza del Mercato, 15 36040 Brendola (VI) Iscritta all Albo delle Banche al n. 2489.30 ABI 8399/8 Iscritta all Albo delle Società Cooperative al n. A164241

Dettagli

SANPAOLO IMI ACQUISISCE IL 100% DI BN HOLDING A

SANPAOLO IMI ACQUISISCE IL 100% DI BN HOLDING A Comunicato stampa SANPAOLO IMI ACQUISISCE IL 100% DI BN HOLDING A seguito della scissione parziale di INA lancia l OPA totalitaria sulle azioni ordinarie di Banco di Napoli Torino, 13 giugno 2000 - Il

Dettagli

Nelle banche di credito cooperativo le esigenze di rafforzamento patrimoniale possono trovare ostacolo nella loro speciale forma giuridica.

Nelle banche di credito cooperativo le esigenze di rafforzamento patrimoniale possono trovare ostacolo nella loro speciale forma giuridica. Quale Credito cooperativo? Il Governatore di Banca d Italia, nel corso del suo recente intervento al Congresso annuale Assiom Forex del 7 febbraio c.te, ha dedicato una puntuale riflessione al sistema

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO DOSSIER TITOLI STANDARD INFORMAZIONI SULLA BANCA CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DEL SERVIZIO CONDIZIONI ECONOMICHE

FOGLIO INFORMATIVO DOSSIER TITOLI STANDARD INFORMAZIONI SULLA BANCA CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DEL SERVIZIO CONDIZIONI ECONOMICHE INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA ALTO VICENTINO CREDITO COOPERATIVO DI SCHIO E PEDEMONTE SOCIETA COOPERATIVA Sede Legale, Amministrativa e Direzione Generale Via Pista dei Veneti, 14 36015 Schio (VI) Tel.:

Dettagli

SUPPLEMENTO AL PROSPETTO DI BASE

SUPPLEMENTO AL PROSPETTO DI BASE Credito Trevigiano Banca di Credito Cooperativo - Società Cooperativa in qualità di Emittente Società Cooperativa con sede legale in Fanzolo di Vedelago (TV), Via Stazione n.3-5 iscritta all Albo delle

Dettagli

Il Gruppo bancario Iccrea Una composizione di valore.

Il Gruppo bancario Iccrea Una composizione di valore. Il Gruppo bancario Iccrea Una composizione di valore. Il Gruppo bancario Iccrea in pillole dicembre 2012 www.gruppobancarioiccrea.it 1) Il Gruppo bancario Iccrea. Una composizione di valore Il Gruppo bancario

Dettagli

ALLEGATO 7 ANALISI DEL REGIME VEICOLARE

ALLEGATO 7 ANALISI DEL REGIME VEICOLARE ALLEGATO 7 ANALISI DEL REGIME VEICOLARE Il sistema viario esistente e i livelli di traffico La Provincia di Vicenza, come buona parte del Nordest, si caratterizza per l accentuato policentrismo in prossimità

Dettagli

R edigere un bilancio sociale e di missione significa rendere conto ai propri soci di ciò

R edigere un bilancio sociale e di missione significa rendere conto ai propri soci di ciò Presentazione del Presidente di Banca Cras R edigere un bilancio sociale e di missione significa rendere conto ai propri soci di ciò che la banca ha fatto per il territorio e nel territorio nel rispetto

Dettagli

SERVIZIO BIS ANNO SCOLASTICO 2015/2016

SERVIZIO BIS ANNO SCOLASTICO 2015/2016 SERVIZIO BIS ANNO SCOLASTICO 2015/2016 ORARI E PERCORSI CORSE DI RINFORZO ORE DI PUNTA STUDENTI E LAVORATORI utilizzabili da tutti i clienti In vigore nei giorni scolastici stabiliti dalla REGIONE VENETO

Dettagli

Regolamento, criteri e modalità per concessione patrocinio, partecipazione a comitati d onore e compartecipazione a iniziative

Regolamento, criteri e modalità per concessione patrocinio, partecipazione a comitati d onore e compartecipazione a iniziative Regolamento, criteri e modalità per concessione patrocinio, partecipazione a comitati d onore e compartecipazione a iniziative APPROVATO DAL CDA NELLA SEDUTA DEL 31/05/2013 2 I N D I C E Premessa...5 Art.

Dettagli

www.group.intesasanpaolo.com

www.group.intesasanpaolo.com Archivio Storico Intesa Sanpaolo Via Manzoni 10-20121 Milano archivio.storico@intesasanpaolo.com Direzione Francesca Pino Coordinamento Paola Chiapponi Barbara Costa Ricerca e testi Alessandro Mignone

Dettagli

Organizzazione turistica nelle Regioni italiane. Il quadro normativo di riferimento

Organizzazione turistica nelle Regioni italiane. Il quadro normativo di riferimento Organizzazione turistica nelle Regioni italiane Il quadro normativo di riferimento IL CONTESTO ITALIANO Disciplina dei Sistemi turistici locali (STL) IL RIFERIMENTO NORMATIVO STL introdotti per la prima

Dettagli

Hera Amga: approvato il progetto di fusione

Hera Amga: approvato il progetto di fusione comunicato stampa Bologna, Udine 23 gennaio 2014 Hera Amga: approvato il progetto di fusione I Consigli di Amministrazione di Hera e di Amga riuniti oggi pomeriggio hanno approvato e sottoscritto l accordo

Dettagli

LE RADICI AL PLURALE DI INTESA SANPAOLO

LE RADICI AL PLURALE DI INTESA SANPAOLO Archivio Storico Intesa Sanpaolo Via Morone 3-20121 Milano archivio.storico@intesasanpaolo.com Direzione Francesca Pino Coordinamento Paola Chiapponi Barbara Costa Ricerca e testi Alessandro Mignone Ricerca

Dettagli

LISTA PER IL RINNOVO PARZIALE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

LISTA PER IL RINNOVO PARZIALE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SOCIETÀ CATTOLICA DI ASSICURAZIONE società cooperativa con sede legale in Verona, Lungadige Cangrande n. 16, Codice fiscale e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Verona 00320160237, Albo

Dettagli

Genova, Via E. Vernazza, 27 tel: 010 53931 e-mail: info@bancapassadore.it web: www.bancapassadore.it

Genova, Via E. Vernazza, 27 tel: 010 53931 e-mail: info@bancapassadore.it web: www.bancapassadore.it Sede e Direzione Generale Genova, Via E. Vernazza, 27 tel: 010 53931 e-mail: info@bancapassadore.it web: www.bancapassadore.it CARICHE SOCIALI Consiglio d amministrazione Collegio sindacale Presidente

Dettagli

BILANCIO SOCIALE E DI MISSIONE Edizione 2013

BILANCIO SOCIALE E DI MISSIONE Edizione 2013 BILANCIO SOCIALE E DI MISSIONE Edizione 2013 BANCA DI SATURNIA E COSTA D ARGENTO CREDITO COOPERATIVO SOCIETA COOPERATIVA C.C.I.A.A. di Grosseto n. 129865 Cod. Fiscale e Partita I.V.A. 01501010530 Cod.

Dettagli

Piano terra, Sala di Psiche, veduta d insieme verso la loggia I SOCI

Piano terra, Sala di Psiche, veduta d insieme verso la loggia I SOCI Piano terra, Sala di Psiche, veduta d insieme verso la loggia La Compagine Sociale della Banca Popolare di Vicenza IMPEGNI NEI CONFRONTI DE Valorizzare l investimento dei Soci garantendo la crescita nel

Dettagli

COMUNICATO DELL EMITTENTE AI SENSI DELL ARTICOLO 103, TERZO COMMA, DEL TESTO UNICO DELLA FINANZA E DELL ARTICOLO 39 DEL REGOLAMENTO CONSOB 11971/1999

COMUNICATO DELL EMITTENTE AI SENSI DELL ARTICOLO 103, TERZO COMMA, DEL TESTO UNICO DELLA FINANZA E DELL ARTICOLO 39 DEL REGOLAMENTO CONSOB 11971/1999 COMUNICATO DELL EMITTENTE AI SENSI DELL ARTICOLO 103, TERZO COMMA, DEL TESTO UNICO DELLA FINANZA E DELL ARTICOLO 39 DEL REGOLAMENTO CONSOB 11971/1999 Il consiglio di amministrazione di Società Azionaria

Dettagli

XXII Convention Mondiale delle Camere di Commercio Italiane all Estero. Expo 2015, un opportunità e una sfida per le imprese e il Territorio

XXII Convention Mondiale delle Camere di Commercio Italiane all Estero. Expo 2015, un opportunità e una sfida per le imprese e il Territorio XXII Convention Mondiale delle Camere di Commercio Italiane all Estero Expo 2015, un opportunità e una sfida per le imprese e il Territorio Monza, 9 13 novembre 2013 ABSTRACT PREMESSA La crescita del nostro

Dettagli

NOTE SULLA RIFORMA DELLE BANCHE POPOLARI

NOTE SULLA RIFORMA DELLE BANCHE POPOLARI Dossier n. 73 bis Ufficio Documentazione e Studi 12 marzo 2015 NOTE SULLA RIFORMA DELLE BANCHE POPOLARI Lo scorso 24 gennaio il Governo ha emanato il decreto-legge del 24 gennaio 2015, n. 3, recante Misure

Dettagli

GRUPPO BANCA CARIGE. Sede di Genova. Un porto sicuro nella vostra città.

GRUPPO BANCA CARIGE. Sede di Genova. Un porto sicuro nella vostra città. GRUPPO BANCA CARIGE Sede di Milano Sede di Ancona Sede di Genova Sede di Palermo Sede di Roma Un porto sicuro nella vostra città. Un idea di banca che è entrata a far parte della Storia. Dal 1483. Il moderno

Dettagli

Società specializzata nei finanziamenti a lavoratori dipendenti Pag. 1. I prodotti offerti: cessioni del quinto e delegazioni di pagamento Pag.

Società specializzata nei finanziamenti a lavoratori dipendenti Pag. 1. I prodotti offerti: cessioni del quinto e delegazioni di pagamento Pag. DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA Società specializzata nei finanziamenti a lavoratori dipendenti Pag. 1 I prodotti offerti: cessioni del quinto e delegazioni di pagamento Pag. 3 Un settore in forte

Dettagli

INCONTRO CON LE OO.SS.

INCONTRO CON LE OO.SS. INCONTRO CON LE OO.SS. Roma, 4 settembre 2008 L attività commerciale delle banche retail Roma, 4 settembre 2008 Le Strutture di governo della nuova Rete Italia 20 Direzioni Commerciali 275 Direzioni di

Dettagli

il sottoscritto intermediario assicurativo informa

il sottoscritto intermediario assicurativo informa UBI02128_000 02/10/2008 Unione di Banche Italiane 03111.2 Unione di Banche Italiane S.c.p.a. Sede Legale: Piazza Vittorio Veneto 8, 24122 Bergamo Sedi Operative: Brescia e Bergamo Aderente al Fondo Interbancario

Dettagli

Il Gruppo Cariparma Crédit Agricole conferma redditività, liquidità e sostegno all economia reale anche nel primo semestre 2012

Il Gruppo Cariparma Crédit Agricole conferma redditività, liquidità e sostegno all economia reale anche nel primo semestre 2012 Il Gruppo Cariparma Crédit Agricole conferma redditività, liquidità e sostegno all economia reale anche nel primo semestre 2012 Il Gruppo Cariparma Crédit Agricole continua a generare redditività malgrado

Dettagli

La Compagine Sociale della Banca Popolare di Vicenza

La Compagine Sociale della Banca Popolare di Vicenza S. Marco su un trono privo di schienale affida al Doge inginocchiato lo stendardo di Venezia mentre con la sinistra stringe il Vangelo. Intorno, entro una doppia cornice perlinata: S.M.V.M. ANT. IUSTINIANUS.

Dettagli

dal 1953 Una storia a fianco delle imprese. Oggi più di ieri.

dal 1953 Una storia a fianco delle imprese. Oggi più di ieri. dal 1953 Una storia a fianco delle imprese. Oggi più di ieri. INVESTIMENTI, CON LA "NUOVA SABATINI" RISORSE PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE Mediocredito è attivo nella nuova misura agevolativa Beni strumentali

Dettagli

LO STATUTO. Fondazione Banca San Paolo di Brescia. Art. 1 DENOMINAZIONE E SEDE

LO STATUTO. Fondazione Banca San Paolo di Brescia. Art. 1 DENOMINAZIONE E SEDE Art. 1 DENOMINAZIONE E SEDE È istituita la Fondazione denominata "Fondazione Banca San Paolo di Brescia" al fine di assicurare, con un nuovo strumento adeguato alla vigente legislazione, la prosecuzione

Dettagli

Indice. Chi è Elleuno. A chi si rivolge. Le attività. Modello di business. Le Certificazioni. La geografia di Elleuno. Alcune specializzazioni

Indice. Chi è Elleuno. A chi si rivolge. Le attività. Modello di business. Le Certificazioni. La geografia di Elleuno. Alcune specializzazioni Piacere, elleuno Indice Chi è Elleuno A chi si rivolge Le attività Modello di business Le Certificazioni La geografia di Elleuno Alcune specializzazioni Le eccellenze nei servizi 7 7 9 11 11 13 15 15 A

Dettagli

Bilancio Sociale 2014

Bilancio Sociale 2014 Bilancio Sociale 2014 2 Banca San Giorgio Quinto Valle Agno I principali Stakeholder di Banca San Giorgio Quinto Valle Agno Siamo consapevoli che le nostre decisioni hanno conseguenze sul mondo che ci

Dettagli

L A C A R T A D E I S E R V I Z I L I G U R I A

L A C A R T A D E I S E R V I Z I L I G U R I A L A C A R T A D E I S E R V I Z I L I G U R I A Legacoop Liguria è l associazione regionale di rappresentanza delle società cooperative che aderiscono alla Lega Nazionale delle Cooperative e Mutue. LA

Dettagli

INVENIO. Attività. Istituzioni

INVENIO. Attività. Istituzioni INVENIO Il Consorzio INVENIO nasce nel 1994 da una iniziativa di più imprenditori con esperienze diversificate in organizzazione, gestione, marketing e finanza per offrire ad Enti, Istituzioni ed Imprese

Dettagli

IL Denaro della Socialità

IL Denaro della Socialità Convegno Nazionale ACAF Italia 2014 27-28 giugno 2014 IL Denaro della Socialità esperienze di microfinanza comunitaria Torino, venerdì 27 giugno 2014 Ore 9.15 19.00 Provincia di Torino Palazzo Cisterna.

Dettagli

Coopermondo: la mission. value

Coopermondo: la mission. value Coopermondo: la mission value manage partner / global alliance for sustainable development partnership: a global alliance for sustainable development 415 progetti (295 in corso) 612 organizzazioni partner

Dettagli

GUIDA INFORMATIVA SCUOLA APERTA 2013-14

GUIDA INFORMATIVA SCUOLA APERTA 2013-14 MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO UFFICIO XIII di VICENZA Borgo Scroffa, 2 36100 Vicenza PEC: uspvi@postacert.istruzione.it - PEO: usp.vi@istruzione.it

Dettagli

L offerta di Iccrea BancaImpresa per le Imprese. Banco Emiliano 8 ottobre 2014 Carmine Daniele Resp. le Finanza Ordinaria Centro Sud

L offerta di Iccrea BancaImpresa per le Imprese. Banco Emiliano 8 ottobre 2014 Carmine Daniele Resp. le Finanza Ordinaria Centro Sud L offerta di Iccrea BancaImpresa per le Imprese Banco Emiliano 8 ottobre 2014 Carmine Daniele Resp. le Finanza Ordinaria Centro Sud 2 La nostra missione Interpretiamo la cultura del Credito Cooperativo

Dettagli

Anno 2006. Bilancio Sociale. Carate Brianza

Anno 2006. Bilancio Sociale. Carate Brianza Anno 2006 Bilancio Sociale Carate Brianza Sociale Bilancio Anno 2006 Bilancio Sociale - Anno 2006 Banca di Credito Cooperativo di Carate Brianza Carate Brianza Società Cooperativa Fondata nel 1903 Iscritta

Dettagli

BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI IMPRUNETA SOCIETA COOPERATIVA BOZZA DI PROPOSTA MODIFICHE STATUTARIE

BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI IMPRUNETA SOCIETA COOPERATIVA BOZZA DI PROPOSTA MODIFICHE STATUTARIE BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI IMPRUNETA SOCIETA COOPERATIVA BOZZA DI PROPOSTA MODIFICHE STATUTARIE STATUTO PROPOSTO TITOLO I COSTITUZIONE-DENOMINAZIONE E SCOPO MUTUALISTICO-PRINCIPI ISPIRATORI-SEDE-COMPETENZA

Dettagli

BILANCIO SOCIALE E DI MISSIONE Edizione 2014

BILANCIO SOCIALE E DI MISSIONE Edizione 2014 BILANCIO SOCIALE E DI MISSIONE Edizione 2014 BANCA DI SATURNIA E COSTA D ARGENTO CREDITO COOPERATIVO SOCIETA COOPERATIVA C.C.I.A.A. di Grosseto n. 129865 Cod. Fiscale e Partita I.V.A. 01501010530 Cod.

Dettagli

VI BANDO NELLA BANCA CHE VORREI PROGETTO A PREMI PER SCUOLE SECONDARIE DI 2 GRADO

VI BANDO NELLA BANCA CHE VORREI PROGETTO A PREMI PER SCUOLE SECONDARIE DI 2 GRADO VI BANDO NELLA BANCA CHE VORREI PROGETTO A PREMI PER SCUOLE SECONDARIE DI 2 GRADO BANCA SAN GIORGIO QUINTO VALLE AGNO CREDITO COOPERATIVO, di seguito denominata Banca, allo scopo di sostenere la formazione

Dettagli

Entra a far parte. di una famiglia. Soci

Entra a far parte. di una famiglia. Soci Entra a far parte di una famiglia Soci di scopri un mondo di vantaggi riservati ai Soci Perchè diventare Socio Perché siamo una banca cooperativa con 117 anni di storia, fortemente radicata sul territorio.

Dettagli

REGOLAMENTO INTERVENTI DI MUTUALITA E SOLIDARIETA

REGOLAMENTO INTERVENTI DI MUTUALITA E SOLIDARIETA REGOLAMENTO INTERVENTI DI MUTUALITA E SOLIDARIETA Principi Ispiratori e Obiettivi Gli interventi di mutualità e solidarietà rientrano nella missione della Cassa Rurale che, come realtà radicata sul territorio,

Dettagli

Operazioni di finanziamento alla controllata FAST FINANCE SPA

Operazioni di finanziamento alla controllata FAST FINANCE SPA Sede legale in Via Terraglio 63, 30174 Venezia Mestre Numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Venezia e codice fiscale 02505630109 Partita IVA 02992620274 - Numero REA: VE - 0247118 Capitale

Dettagli

REGOLAMENTO RISTORNO COOPERATIVO. Premesso che

REGOLAMENTO RISTORNO COOPERATIVO. Premesso che REGOLAMENTO RISTORNO COOPERATIVO L Assemblea della Banca di Credito Cooperativo di Barlassina Premesso che La BCC ispira la propria attività ai principi cooperativi della mutualità senza fini di speculazione

Dettagli

Il CREDITO COOPERATIVO in convenzione con il CAF ACLI e con il CAF CNA Servizi di consulenza per soci e clienti delle Banche a tariffe agevolate

Il CREDITO COOPERATIVO in convenzione con il CAF ACLI e con il CAF CNA Servizi di consulenza per soci e clienti delle Banche a tariffe agevolate Ufficio Comunicazione e relazioni con la stampa COMUNICATO STAMPA Il CREDITO COOPERATIVO in convenzione con il CAF ACLI e con il CAF CNA Servizi di consulenza per soci e clienti delle Banche a tariffe

Dettagli

L impronta della Banca

L impronta della Banca filo diretto Supplemento al numero 3 del 2007 del Notiziario edito dalla Federazione Toscana delle Banche di Credito Cooperativo Scrl, via Lungo l Ema, 1 - Bagno a Ripoli (FI) Reg. Soc. Trib. Firenze 14375

Dettagli

Capiago Intimiano. Cermenate. Rovellasca. Rovello Porro

Capiago Intimiano. Cermenate. Rovellasca. Rovello Porro COMPANY PROFILE Canzo Cavallasca Como Erba Capiago Intimiano Cantù Cermenate Rovellasca Rovello Porro Barlassina Monza Sedi e uffici delle società del GRUPPO Bolzano Venzone Sondrio Belluno Trento Udine

Dettagli

Urban Job - SPECIALE GARANZIA GIOVANI - a cura di

Urban Job - SPECIALE GARANZIA GIOVANI - a cura di 19 Giugno 2015 N 2 Anno 6. Urban Job La newsletter dedicata al mondo del lavoro e della formazione - SPECIALE GARANZIA GIOVANI - a cura di Urban Center O.A.S.I. Europa Via Roma, 26 Thiene Tel. 0445 804749

Dettagli

Capitolo. La scuola dell infanzia statale

Capitolo. La scuola dell infanzia statale Capitolo 1 La scuola dell infanzia statale 1 1. L A S C U O L A D E L L I N F A N Z I A I N D I C E D E L L E T A V O L E Pag. TAVOLA 1.1 - ISCRITTI ALLA SCUOLA DELL'INFANZIA STATALE. CONFRONTO PROVINCIA

Dettagli

RISK MANAGEMENT E ORGANIZZAZIONE: il disegno dei processi interni ed equilibrio tra Risk Management e le funzioni aziendali

RISK MANAGEMENT E ORGANIZZAZIONE: il disegno dei processi interni ed equilibrio tra Risk Management e le funzioni aziendali RISK MANAGEMENT E ORGANIZZAZIONE: il disegno dei processi interni ed equilibrio tra Risk Management e le funzioni aziendali Analisi dei processi interni per l integrazione del risk management nelle organizzazioni

Dettagli

COMUNE DI ALTAVILLA VICENTINA

COMUNE DI ALTAVILLA VICENTINA COMUNE DI ALTAVILLA VICENTINA PROVINCIA DI VICENZA COPIA Proposta n. 23033 Impegno n. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Nr. 117 del 10/10/2012 Oggetto: APPROVAZIONE PROTOCOLLO D'INTESA PER

Dettagli