TuttoDigitale. Numero 13, Ottobre Cultura Digitale e Democrazia

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "TuttoDigitale. Numero 13, Ottobre 2013. Cultura Digitale e Democrazia"

Transcript

1 TuttoDigitale Numero 13, Ottobre 2013 Un servizio di informazione sulla società digitale promosso dalla Scuola del PD Piemontese. Questo numero è stato curato da: Mauro Alovisio, Monica Canalis, Patrizia De Corso, Sergio Duretti, Giuseppe Futia, Giovanna Larini, Fabio Malagnino, Antonio Manzalini, Fabio Morandini, Luigi Pinchiaroglio Cultura Digitale e Democrazia Piattaforme web a supporto dei processi democratici. Workshop tenutosi a Milano dal 13 al 15 settembre Piattaforma Digitale del PD del Piemonte. Venerdì 11 ottobre alle 18 ci troviamo in Via Masserano a Torino per varare la progettazione informatica della Piattaforma Digitale del PD del Piemonte (i dettagli nel progetto allegato). Invitiamo a partecipare chi tra voi abbia competenze tecniche in materia di sviluppo applicazioni e siti web con conoscenze di Html, Css, Php e Cms come Wordpress. Dall Europa Opening Up Education. La Commissione Europea lancia un programma per investire sulle competenze digitali nelle Scuole ed Università europee. Consultazione europea sul riutilizzo delle informazioni del settore pubblico. On 29 August 2013 the European Commission has opened a public consultation on guidelines regarding recommended standard licences, datasets and charging for the reuse of public sector information. Contributions are particularly sought from re-users of public sector information (entrepreneurs, individuals), public sector bodies, data re-use experts. The objective

2 of the consultation is to seek the views of stakeholders on specific issues to be addressed in the 3 sets of guidelines.a public hearing on the planned guidelines will be held in mid-november Open Data #OpenData due modi per sfruttarli, due idee di startup: L`Inail pubblica i dati relativi ai casi di infortuni sul lavoro inail-pubblica-i-dati-relativi-ai-casi-di-infortuni-sul-lavoro, html Open Data Maker Nights Google lancia un nuovo sito con tutte le Costituzioni del mondo E qui il sito con tutte le costituzioni: https://www.constituteproject.org/#/ Premio Egov INPS Istituto Nazionale della previdenza sociale Open API INPS (Progetto Vincitore) Regione Emilia-Romagna iopartecipo+ (Progetto Vincitore) Comune di Cagliari Portale Open Data e Open Service (Menzione Speciale) Cultura digitale e Sviluppo Smart Phones e sviluppo umano. Due esempi di come le Apps

3 su smart phone potrebbero aiutare a ridurre costi o raggiungere zone remote con strumenti di diagnostica. Skills digitali in tutte le professioni. La trasformazione del lavoro legata al progresso e la necessità di educare e formare degli skill adeguati per i mestieri tecnologici (gli artigiani e gli agricoltori del futuro) Piemonte Digitale La Regione Piemonte e il CSP vincono tre dei premi E-Gov Nell ambito del Premio E-Gov 2013, che ogni anno riconosce i migliori progetti d innovazione sviluppati dalle Pubbliche Amministrazioni sono stati premiati tre progetti vincitori della Regione Piemonte su 107 progetti candidati e 60 finalisti: si tratta dei progetti Telescuola, PiCoD e Touch4autism. Piemonte Visual Contest: la storia della regione con gli Open Data. Concorso lanciato dal Consiglio regionale del Piemonte e dal consorzio Top-Ix per realizzare proposte di visualizzazioni basate sull utilizzo prevalente di dati pubblici rilasciati dalla Regione Piemonte. 20/09/2013 inizia ufficialmente la gara. 30/11/2013 scadenza per l'invio delle proposte. Vedi allegato

4 Cultura Digitale e Scuola Il 9 settembre 2013 è stato varato il pacchetto di misure dal titolo: L istruzione riparte, proposto dal ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca, Maria Chiara Carrozza. Tra le varie misure a favore del welfare studentesco, 15 milioni di euro spendibili subito per la connettività wireless nelle scuole secondarie, con priorità per quelle di secondo grado, in modo che gli studenti possano accedere a materiali didattici e contenuti digitali in modo rapido e senza costi. Per quanto riguarda i libri di testo, verranno stanziati 8 milioni di euro complessivi (2,7 per il 2013 e 5,3 per il 2014) per finanziare l acquisto da parte di scuole secondarie (o reti di scuole) di libri di testo ed e-book da dare in comodato d uso agli alunni in situazioni economiche disagiate. Parte del fondo stanziato per il potenziamento dell offerta formativa sarà poi vincolato alla creazione o al rinnovamento di laboratori scientificotecnologici che utilizzano materiali innovativi. Infine, 10 milioni di euro per il 2014 saranno impiegati per la formazione del personale scolastico, in particolare per rafforzare le competenze digitali degli insegnanti. Materiali didattici digitali. Il 24 settembre 2013 il ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Maria Chiara Carrozza ha firmato il decreto che stabilisce i criteri per ripartire gli 8 milioni di euro disponibili (2,7 per il 2013, 5,3 per il 2014) alle istituzioni scolastiche. I fondi serviranno per l acquisto, da parte di scuole o reti di scuole, di libri di testo e dispositivi elettronici per la lettura di materiali didattici digitali da concedere in comodato d uso agli studenti delle secondarie di primo e secondo grado. Si tratta del primo decreto attuativo del decreto scuola L istruzione riparte, varato il 9 settembre scorso dal Consiglio dei ministri. E-books. Il 27 settembre 2013 il ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Maria Chiara Carrozza ha firmato il decreto ministeriale sui libri digitali, che sancisce tempi e modi del passaggio dalla carta all e-book. La novità verrà introdotta gradualmente a partire dal prossimo anno scolastico. Il decreto contiene, nel suo allegato, anche linee guida sul libro del futuro, che dovrà essere sempre meno di carta, ma, soprattutto, fruibile su tutti i supporti digitali (tablet, pc, lavagne interattive di produttori diversi), in modo da lasciare la massima libertà

5 nell acquisto a famiglie e insegnanti. Smart City Dalla newsletter del Laboratorio Pinerolese per la città e il territorio Smart: Il Rapporto dell Istituto Ambrosetti su Stato, Cittadini e Imprese nell era digitale Piattaforme integrate e servizi di e- Government per la competitività del Paese. Il nuovo e-book di Michele Vianello su Una scommessa da vincere Le avventure di una Pubblica Amministrazione tra Amministrare 2.0 e ordinarie follie quotidiane. Lo studio Smart City Index Confrontarsi per diventare smart, prodotto dalla Società Between, intende essere un contributo allo sviluppo delle smart cities in Italia, attraverso la misurazione di quello che c è di smart nei 116 comuni capoluogo, già a disposizione dei cittadini, su nove diverse aree tematiche. Sul tema abbiamo già avuto modo di sottolineare che gli indici e le graduatorie volte a definire il livello di intelligenza di una città o di un territorio, spesso, sono poco significativi in quanto il progetto smart non è un fine, un traguardo. Esso è un processo culturale che deve essere coltivato giorno dopo giorno, attraverso la partecipazione dei cittadini e di tutti gli attori che operano nella città e nel territorio, per garantire un continuo miglioramento delle condizioni di vita. Precisato ciò, e con lo scopo di partire da qualche punto di riferimento, sarebbe comunque opportuno che il nostro Laboratorio riflettesse sulle possibili modalità da seguire per calare nella nostra realtà locale, e con le opportune/necessarie azioni correttive, lo strumento proposto nel documento. Il Decreto Ministeriale 1 febbraio 2013 Diffusione dei sistemi di trasporto intelligenti (ITS) in Italia che apre interessanti campi di applicazione anche a livello locale (comunale e di area vasta). /

6 Eventi Imprese ed e-commerce in Italia e all'estero. Torino, martedì 1 ottobre. Ore 14:15. Centro Congressi Torino Incontra, Sala Giolitti SmartWorking. Mercoledì 2 ottobre Milano. Aula Carlo de Carli - Politecnico di Milano. (Campus Bovisa) Via Durando 10. Come evolvono gli stili e le esigenze di lavoro ùdegli italiani? Qual è la diffusione nelle imprese italiane dei nuovi modelli di lavoro (telelavoro, lavoro flessibile, mobile work)? Quali sono le caratteristiche chiave dei Sistemi Informativi "Smart"? Qual è la diffusione delle tecnologie abilitanti (mobile business, social network, unified communication & collaboration,...)? Come evolve lo spazio fisico di lavoro nelle imprese italiane? Executive e C-level cosa pensano dello Smart Working? Quali sono i benefici concreti dello Smart Working per le aziende, i lavoratori e il sistema Paese? Il Regolamento Open Access di Ateneo. Venerdì 4 ottobre 2013, Torino, dalle ore alle 13.00, presso l'aula Magna del Rettorato (via Po 17). L Università di Torino, fra le prime in Italia, ha votato a giugno il proprio Regolamento Open Access. Il progetto Movie on the road: partnership per le app urbane del futuro. Martedì 8 ottobre, Torino, ore presso Film Commission, via Cagliari 42 Data Science: dati, modelli, decisioni Torino. Mercoledì 9 ottobre 2013, ore Mercoledì di Nexa - Ospite dell'incontro Ciro Cattuto, direttore della ricerca di Fondazione ISI Smart Energy Expo ottobre, Verona.

7 Veronafiere, fiera internazionale sull efficienza energetica e sulla white-green economy. Open (Re)Source. Valorizzare e integrare patrimoni culturali. Torino. Venerdì 11 ottobre 2013, alle ore 17.00, presso il Foyer del Toro del Teatro Regio (p.za Castello, 215 Torino). le opportunità che CollectiveAccess offre per l accesso ai contenuti museali e archivistici, per favorire la ricerca e lo sviluppo delle diverse necessità di apprendimento. Registrazione entro il 6 ottobre su Trasparenza e Open Data: cosa cambia per le amministrazioni e i loro siti web. Torino. Giovedì 10 ottobre Con Ernesto Belisario e Stefano Epifani. Corso Vittorio Emanuele II Le web tv. Torino. Giovedì 10 ottobre Al terzo posto nella classifica dei trend tecnologici secondo il prestigioso Mit del Massachusset, le social tv sono oggi una realtà. Venerdì 11 ottobre. Cuneo. Convegno su tecnologie e autismo. ll Progetto t4a (touch For Autism) Tecnologie touch al servizio di famiglie, scuola e operatori. Vedi locandina allegata StartUpWeekEnd. Dall 11 al 13 ottobre. Torino ICT H2020: Giornata Nazionale di Lancio Bandi giornata informativa dei nuovi Bandi per la tematica ICT in Horizon Lunedì 14 ottobre, Roma, MIUR Piazza J.F. Kennedy 20 L'invecchiamento della società:

8 sfide tecnologiche e opportunità di mercato. Martedì 15 ottobre, Torino. Centro Congressi Unione Industriale - Sala Piemonte Via Vincenzo Vela 17. Aspetti generali della digitalizzazione documentale: Modulo ottobre Roma. 1 modulo_del_master_a.html La trasparenza amministrativa in trasformazione: istituti, opportunità e rischi del nuovo regime dei dati pubblici. Mercoledì 16 ottobre 2013, ore Torino. Benedetto Ponti, docente di Diritto dell informazione presso l Università di Perugia, illustrerà il Commentario Il Codice della Trasparenza amministrativa da lui curato. Al testo hanno contribuito anche Federico Morando, Director of Research and Policy & Research Fellow del Centro Nexa, e Mauro Alovisio, Fellow del Centro Nexa. Smart City Exhibition Bologna. Dal 16 al 18 ottobre Il controllo a distanza sui lavoratori in azienda. Torino. Venerdì 18 ottobre Palazzo di Giustizia Bruno Caccia, Aula 3. Vedi allegato. Professioni Sanitarie & ICT. Sabato 26 ottobre Roma. Sala Convegno Fondazione Il Faro di "Susanna Agnelli" Via Ramazzini n.31 Roma. Master ANORC su Gestione digitale dei documenti sanitari: Modulo ottobre Roma. 3 modulo_del_master_anorc.html

Le attività sviluppate nell ambito dell attuazione del programma WI-PIE sono:

Le attività sviluppate nell ambito dell attuazione del programma WI-PIE sono: REGIONE PIEMONTE BU36 05/09/2013 Deliberazione della Giunta Regionale 2 agosto 2013, n. 41-6244 Indirizzi per la realizzazione di attivita' ad elevato contenuto innovativo in materia di sviluppo sperimentale

Dettagli

RASSEGNA WEB. Banchi informatizzati al posto dei libri 29/03/2013

RASSEGNA WEB. Banchi informatizzati al posto dei libri 29/03/2013 quisicilia.com 29/03/2013 Banchi informatizzati al posto dei libri AlmavivA collabora con il Consorzio di formazione Elis di Roma nell ambito del Network Scuola Impresa (Nsi), programma nato nel 2008 che

Dettagli

MODULO PER RILEVAZIONE PRESENZE

MODULO PER RILEVAZIONE PRESENZE lunedì 15 settembre 2014 martedì 16 settembre 2014 mercoledì 17 settembre 2014 giovedì 18 settembre 2014 venerdì 19 settembre 2014 lunedì 22 settembre 2014 martedì 23 settembre 2014 mercoledì 24 settembre

Dettagli

BOZZA PROGRAMMA CONFERENZE VERSIONE RISERVATA Aggiornamento 17/09/2012

BOZZA PROGRAMMA CONFERENZE VERSIONE RISERVATA Aggiornamento 17/09/2012 GIOVEDI 27 SETTEMBRE VENERDI 28 SETTEMBRE MATTINO SMART OPEN DATA & OPEN GOVERNMENT SMART CLOUD PER REALIZZARE CON EFFICACIA I SERVIZI AI CITTADINI POMERIGGIO AGENDA DIGITALE E SMART CITY: DUE LEVE PER

Dettagli

SMART MEETINGS. Incontri per capire come sarà la città del futuro

SMART MEETINGS. Incontri per capire come sarà la città del futuro SMART MEETINGS Incontri per capire come sarà la città del futuro Progetto promosso da Assessorato alla Cultura, Creatività, Innovazione e Smart City In collaborazione con Assessorato all Urbanistica, Urban

Dettagli

Il progetto MADLER sulle Unioni di comuni e sui comuni capoluogo in Emilia-Romagna. Antonio Gioiellieri e Gian Paolo Artioli, ANCI Emilia Romagna;

Il progetto MADLER sulle Unioni di comuni e sui comuni capoluogo in Emilia-Romagna. Antonio Gioiellieri e Gian Paolo Artioli, ANCI Emilia Romagna; L Agenda Digitale Locale: il piano strategico condiviso per le politiche di innovazione e di progettazione di comunità locali intelligenti e sostenibili: il caso dell Emilia-Romagna Il progetto MADLER

Dettagli

Com è cambiato il mondo del lavoro con l introduzione delle tecnologie mobile?

Com è cambiato il mondo del lavoro con l introduzione delle tecnologie mobile? Com è cambiato il mondo del lavoro con l introduzione delle tecnologie mobile? Fiorella Crespi Osservatorio Smart Working School of Management del Politecnico di Milano L evoluzione dei modelli di lavoro

Dettagli

Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici

Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici 51 Associazioni di Categoria (fra soci effettivi e soci aggregati) 62 Sezioni Territoriali (presso le Unioni Provinciali di Confindustria) Oltre 1 milione

Dettagli

MaSeM MASTER UNIVERSITARIO DI SECONDO LIVELLO IN SVILUPPO APPLICAZIONI WEB, MOBILE E SOCIAL MEDIA. 1ª edizione a.a. 2012/2013

MaSeM MASTER UNIVERSITARIO DI SECONDO LIVELLO IN SVILUPPO APPLICAZIONI WEB, MOBILE E SOCIAL MEDIA. 1ª edizione a.a. 2012/2013 MaSeM MASTER UNIVERSITARIO DI SECONDO LIVELLO IN SVILUPPO APPLICAZIONI WEB, MOBILE E SOCIAL MEDIA 1ª edizione a.a. 2012/2013 Obiettivi Negli ultimi anni abbiamo assistito ad una vera rivoluzione tecnologica,

Dettagli

SMART EDUCATION: Soluzioni innovative per la Scuola 2.0 Vodafone Italia

SMART EDUCATION: Soluzioni innovative per la Scuola 2.0 Vodafone Italia SMART EDUCATION: Soluzioni innovative per la Scuola 2.0 Vodafone Italia Bologna, 17 ottobre 2013 Le Smart Cities secondo Vodafone Miglioramento qualità della vita dei cittadini Forte impatto sulla comunità

Dettagli

SCUOLA DIGITALE. Giuseppe Marucci Ispettore Tecnico MIUR- Roma

SCUOLA DIGITALE. Giuseppe Marucci Ispettore Tecnico MIUR- Roma SCUOLA DIGITALE Giuseppe Marucci Ispettore Tecnico MIUR- Roma Smart communities Alfabetizzazione informatica E-commerce Agenda digitale italiana E-government, Investimenti Sicurezza Infrastrutture Ricerca

Dettagli

Corso la città pulita: dalla raccolta differenziata al ciclo industriale dei rifiuti ( Gestione dei rifiuti in ambito urbano )

Corso la città pulita: dalla raccolta differenziata al ciclo industriale dei rifiuti ( Gestione dei rifiuti in ambito urbano ) PROPOSTE PROGETTUALI DI UNIVERSITA E ISTITUTI DI RICERCA ACCOLTE PER LE QUALI SI PROCEDERA AL CONFERIMENTO DELL INCARICO DA PARTE DI ANCI E UPI A UNIVERSITA E ISTITUTI DI RICERCA PROPONENTI PIEMONTE Corso

Dettagli

Banda larga e ultralarga: lo scenario

Banda larga e ultralarga: lo scenario Banda larga e ultralarga: lo scenario Il digitale per lo sviluppo della mia impresa Ancona, 4 luglio 2013 L importanza della banda larga per lo sviluppo economico L Agenda Digitale Europea: obiettivi e

Dettagli

Figure Professionali «Smart City» Smart People ESPERTO ICT. GREEN JOBS Formazione e Orientamento

Figure Professionali «Smart City» Smart People ESPERTO ICT. GREEN JOBS Formazione e Orientamento Figure Professionali «Smart City» Smart People GREEN JOBS Formazione e Orientamento DESCRIZIONE ATTIVITA Il concetto di Smart City sta assumendo rilevanza sempre crescente e diverse città, anche in Italia,

Dettagli

MANAGEMENT PUBBLICO PER IL FEDERALISMO

MANAGEMENT PUBBLICO PER IL FEDERALISMO EXECUTIVE MASTER IN MANAGEMENT PUBBLICO PER IL FEDERALISMO Master EMMPF I a EDIZIONE DICEMBRE 2014 - LUGLIO 2016 EXECUTIVE MASTER IN MANAGEMENT PUBBLICO PER IL FEDERALISMO MASTER EMMPF Negli ultimi anni,

Dettagli

Presentazione progetti di tesi e tesine. Ottobre 2011

Presentazione progetti di tesi e tesine. Ottobre 2011 Presentazione progetti di tesi e tesine Ottobre 2011 Alcuni lavori di breve termine New Media & New Internet L offerta e l utilizzo dei Video in Internet e le nuove Connected TV Inizio da subito/fine 2011

Dettagli

EXECUTIVE MASTER IN MANAGEMENT PUBBLICO PER IL FEDERALISMO

EXECUTIVE MASTER IN MANAGEMENT PUBBLICO PER IL FEDERALISMO POLITECNICO DI MILANO GRADUATE SCHOOL OF BUSINESS EXECUTIVE MASTER IN MANAGEMENT PUBBLICO PER IL FEDERALISMO MASTER EMMPF POLITECNICO DI MILANO SCHOOL OF MANAGEMENT AREA TEMATICA Negli ultimi anni, anche

Dettagli

Livio Gallo - Direttore Infrastrutture e Reti di Enel 13 Settembre 2012

Livio Gallo - Direttore Infrastrutture e Reti di Enel 13 Settembre 2012 Il ruolo delle infrastrutture nelle Smart Cities Livio Gallo - Direttore Infrastrutture e Reti di Enel 13 Settembre 2012 L evoluzione delle Infrastrutture Smart Electricity it Transportation Gas Communication

Dettagli

PRESS ROOM - COMUNICATI STAMPA

PRESS ROOM - COMUNICATI STAMPA PRESS ROOM - COMUNICATI STAMPA IL PIEMONTE PUNTA SULL INNOVAZIONE INTELLIGENTE PER RILANCIARE IL SISTEMA PRODUTTIVO DEL TERRITORIO: OGGI 5 ECCELLENZE RICEVONO IL PREMIO SMART COMMUNITIES E PASSANO IL TESTIMONE

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE. Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica Villa Umbra, Perugia 13-14 Marzo 21-22 Aprile 2015

CORSO DI FORMAZIONE. Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica Villa Umbra, Perugia 13-14 Marzo 21-22 Aprile 2015 CORSO DI FORMAZIONE Gli Enti Locali e l Agenda Digitale: servizi on line, open data e smart communities Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica Villa Umbra, Perugia 13-14 Marzo 21-22 Aprile 2015 L iniziativa

Dettagli

Stato dell arte della situazione dell economia digitale in Italia: alcune fonti dalle quali ricavare dati per analisi e proposte concrete

Stato dell arte della situazione dell economia digitale in Italia: alcune fonti dalle quali ricavare dati per analisi e proposte concrete Stato dell arte della situazione dell economia digitale in Italia: alcune fonti dalle quali ricavare dati per analisi e proposte concrete intervento di Pasquale Popolizio Fattore Internet del Boston Consulting

Dettagli

SMART CITY INDEX. La misurazione del livello di «smartness» Marco Mena

SMART CITY INDEX. La misurazione del livello di «smartness» Marco Mena SMART CITY INDEX La misurazione del livello di «smartness» Marco Mena Lo Smart City Index Al fine di misurare il livello di smartness di una città, Between ha creato lo Smart City Index, un ranking delle

Dettagli

Piano Nazionale Scuola Digitale

Piano Nazionale Scuola Digitale Il Piano Nazionale per la Scuola Digitale nasce 3 anni fa con un obiettivo: trasformare gli ambienti scolastici in laboratori virtuali consentire a docenti e studenti di costruire percorsi collaborativi

Dettagli

be smart, be updated!

be smart, be updated! be smart, be updated! La nuova testata digitale che approfondisce tutti i temi legati alla città intelligente Disponibile su PC e Tablet. Scaricabile GRATIS su: www.mobilitylab.it smart energy urban life

Dettagli

Banda larga e ultralarga: lo scenario

Banda larga e ultralarga: lo scenario Banda larga e ultralarga: lo scenario Il digitale per lo sviluppo della mia impresa Torino, 26 novembre 2013 L importanza della banda larga per lo sviluppo economico L Agenda Digitale Europea: obiettivi

Dettagli

FORUM PA 2014 «La scuola e la didattica nell era digitale» Stefano Mattevi Telecom Italia

FORUM PA 2014 «La scuola e la didattica nell era digitale» Stefano Mattevi Telecom Italia FORUM PA 2014 «La scuola e la didattica nell era digitale» Stefano Mattevi Telecom Italia Il difficile accesso degli studenti italiani alla didattica digitale Fonte: Unione Europea, «Survey of Schools:

Dettagli

Open Data: un modello organizzativo e tecnologico per potenziare gli strumenti a supporto del mercato del lavoro L esperienza Piemontese

Open Data: un modello organizzativo e tecnologico per potenziare gli strumenti a supporto del mercato del lavoro L esperienza Piemontese Open Data: un modello organizzativo e tecnologico per potenziare gli strumenti a supporto del mercato del lavoro L esperienza Piemontese Anna Cavallo Direzione Enti Locali La vision 2 Il nuovo paradigma

Dettagli

Tecnico superiore per i metodi e le tecnologie per lo sviluppo di sistemi software.

Tecnico superiore per i metodi e le tecnologie per lo sviluppo di sistemi software. Figura professionale nazionale di riferimento: Tecnico superiore per i metodi e le tecnologie per lo sviluppo di sistemi software. Figura professionale declinata, a livello territoriale, dalla Fondazione

Dettagli

LE LINEE GUIDA PER LA FORMAZIONE NEL 2010 E IL RILANCIO DEI CONTRATTI A CONTENUTO FORMATIVO.

LE LINEE GUIDA PER LA FORMAZIONE NEL 2010 E IL RILANCIO DEI CONTRATTI A CONTENUTO FORMATIVO. LE LINEE GUIDA PER LA FORMAZIONE NEL 2010 E IL RILANCIO DEI CONTRATTI A CONTENUTO FORMATIVO. CONVEGNO UIL ADAPT Roma, 6 maggio 2010 L apprendistato di alta formazione: L esperienza FIXO di Italia Lavoro

Dettagli

CBI 2011 Corporate Banking and Electronic Invoice

CBI 2011 Corporate Banking and Electronic Invoice CBI 2011 Corporate Banking and Electronic Invoice Dematerializzazione e Transazioni elettroniche: una necessità per lo sviluppo 0 Paolo Angelucci Presidente Assinform Milano, 1 dicembre 2011 Il profilo

Dettagli

OVS GRUPPO COIN SOCIAL LEARNING E SOCIAL INTRANET

OVS GRUPPO COIN SOCIAL LEARNING E SOCIAL INTRANET 1 OVS GRUPPO COIN SOCIAL LEARNING E SOCIAL INTRANET Sonia Covi (Office Automation & Collaboration Manager - Direzione ICT) Udine, 23 febbraio 2015 2 Gruppo Coin in pillole Dati a bilancio 2013 Leader nel

Dettagli

STRATEGIE, RISORSE E STRUMENTI FINANZIARI PER LA REALIZZAZIONE DEI PROGETTI A LIVELLO LOCALE NAPOLI 27 MARZO 2014

STRATEGIE, RISORSE E STRUMENTI FINANZIARI PER LA REALIZZAZIONE DEI PROGETTI A LIVELLO LOCALE NAPOLI 27 MARZO 2014 STRATEGIE, RISORSE E STRUMENTI FINANZIARI PER LA REALIZZAZIONE DEI PROGETTI A LIVELLO LOCALE NAPOLI 27 MARZO 2014 Un prodotto digitale (una cassetta degli attrezzi interattiva) in grado di migliorare la

Dettagli

Bergamo Smart City. Sustainable Community

Bergamo Smart City. Sustainable Community Bergamo Smart City & Sustainable Community 1 Evoluzione delle Smart Cities nei secoli SVILUPPO SOSTENIBILE Lo sviluppo sostenibile è un processo di cambiamento tale per cui lo sfruttamento delle risorse,

Dettagli

Il cloud learning e i nuovi ambienti di apprendimento collaborativo nelle tecnologie per una didattica per competenze Strumenti

Il cloud learning e i nuovi ambienti di apprendimento collaborativo nelle tecnologie per una didattica per competenze Strumenti dei corsi Il corso denominato G1 non compare in quanto le iscrizioni all incontro col prof. Tagliagambe sono stati diversamente contemplati. Il codice del corso, indicato sulla destra nella casella dei

Dettagli

IRIS: trovare le informazioni utili agli UTT per rispondere alle esigenze del territorio

IRIS: trovare le informazioni utili agli UTT per rispondere alle esigenze del territorio Università degli studi di Verona e NETVAL NETwork per la VALorizzazione della Ricerca Universitaria L Università, sistema aperto? Come diffonde i suoi risultati? Verona, 23 ottobre 2014 IRIS: trovare le

Dettagli

CONVEGNO SCUOLA DIGITALE: AMBIENTI E STRUMENTI PER LA DIDATTICA VERSO EUROPA 2020

CONVEGNO SCUOLA DIGITALE: AMBIENTI E STRUMENTI PER LA DIDATTICA VERSO EUROPA 2020 Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia Direzione Generale UFFICIO III - Politiche formative e rete scolastica U.O. 2: Fondi Strutturali dell

Dettagli

Un buon 2015 Auguri di un ottimo 2015 da noi tutti. I ricercatori del Lab#ID

Un buon 2015 Auguri di un ottimo 2015 da noi tutti.  I ricercatori del Lab#ID N. 34 Dicembre 2014 Lab#ID informa e uno dei canali di comunicazione del Lab#ID per segnalare alle aziende e ai partner novita che riguardano il laboratorio e il suo network, opportunita di finanziamento

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

Prot. n... Bologna, 9 novembre 2011

Prot. n... Bologna, 9 novembre 2011 Prot. n.... Bologna, 9 novembre 2011 PROTOCOLLO D INTESA TRA Ufficio Scolastico Regionale, Direzione Generale per l Emilia-Romagna E Telecom Italia SpA

Dettagli

Verona 14-16 Ottobre 2015

Verona 14-16 Ottobre 2015 co-located with LA PRIMA FIERA INTERNAZIONALE SULL EFFICIENZA ENERGETICA Verona 14-16 Ottobre 2015 www.smartenergyexpo.net IL PROGETTO Smart Energy Expo è la prima fiera internazionale dedicata a soluzioni,

Dettagli

La città senziente: l'internet delle cose per una città connessa Bologna, giovedì 23 ottobre 2014, ore 14.30

La città senziente: l'internet delle cose per una città connessa Bologna, giovedì 23 ottobre 2014, ore 14.30 La città senziente: l'internet delle cose per una città connessa Bologna, giovedì 23 ottobre 2014, ore 14.30 RES NOVAE: Un caso reale di integrazione di soluzioni per la Smart City Automazione di Rete

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI SCIENZE STORICHE, FILOSOFICHE-SOCIALI, DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN INDICIZZAZIONE DI DOCUMENTI CARTACEI,

Dettagli

IL RETTORE DECRETA. Corso di Master Universitario di I livello in Management del Software Libero (A.A. 2015/2016)

IL RETTORE DECRETA. Corso di Master Universitario di I livello in Management del Software Libero (A.A. 2015/2016) UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO Decreto del Rettore Repertorio n. 453/2015 Prot. n. 8929 del 23/06/2015 Titolo III Classe 5 OGGETTO: Istituzione e attivazione del corso di master di I livello, di durata

Dettagli

E-GOV PIANO EDITORIALE 2011

E-GOV PIANO EDITORIALE 2011 E-GOV PIANO EDITORIALE 2011 E-GOV è il bimestrale Maggioli di cultura e tecnologie per l innovazione dedicato a tutti gli innovatori: manager pubblici e privati, ricercatori e analisti, consulenti, formatori,

Dettagli

DALL E-LEARNING AL SOCIAL LEARNING: il caso dell intranet di Gruppo Coin - OVS

DALL E-LEARNING AL SOCIAL LEARNING: il caso dell intranet di Gruppo Coin - OVS 1 DALL E-LEARNING AL SOCIAL LEARNING: il caso dell intranet di Gruppo Coin - OVS Cristina Cocchetto (Direzione Risorse Umane Formazione, Sviluppo Manageriale e Comunicazione Interna) Bruno Cocchi / (Direzione

Dettagli

Si inverte la rotta TRA LE MISURE PREVISTE:

Si inverte la rotta TRA LE MISURE PREVISTE: RIPARTE LA SCUOLA, RIPARTE IL FUTURO Dopo la mortificazione dei tagli di risorse finanziarie e professionali degli ultimi anni, Si inverte la rotta A regime il decreto restituisce a istruzione università

Dettagli

Circolare fiscale n. 9 del 7 Maggio 2014 2014

Circolare fiscale n. 9 del 7 Maggio 2014 2014 Strumenti per il rilancio dell impresa Ditte individuali I progetti di investimento non devono superare 25.823. La o il titolare della ditta individuale deve aver compiuto 18 anni e deve essere inoccupato.

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri

Presidenza del Consiglio dei Ministri Presidenza del Consiglio dei Ministri S c u o l a S u p e r i o r e d e l l a Pu b b l i c a A m m i n i s t r a z i o n e SPECIALE RIFORMA BRUNETTA Biblioteca della Sede di Caserta SPECIALE SPECIALE Innovazione

Dettagli

AREE METROPOLITANE E SMART CITY: QUALE MODELLO DI GOVERNANCE

AREE METROPOLITANE E SMART CITY: QUALE MODELLO DI GOVERNANCE OSSERVATORIO IT GOVERNANCE AREE METROPOLITANE E SMART CITY: QUALE MODELLO DI GOVERNANCE Intervista a Emilio Frezza, Direttore del Dipartimento Risorse Tecnologiche e Servizi Delegati di Roma Capitale fino

Dettagli

Il luogo di incontro tra imprese, tecnologie e Pubblica Amministrazione

Il luogo di incontro tra imprese, tecnologie e Pubblica Amministrazione Il luogo di incontro tra imprese, tecnologie e Pubblica Amministrazione La Piattaforma del Cluster Smart Communities È il catalogo delle soluzioni innovative sviluppate da imprese e organismi di ricerca

Dettagli

C l o u d c o n s u l t i n g

C l o u d c o n s u l t i n g Cloud consulting Chi siamo Cloud Consulting è una società di consulenza strategica composta da professionisti con esperienze pluriennali in realtà societarie ed universitarie nazionali ed internazionali,

Dettagli

Il Cittadino 2.0 Opportunità e sfide

Il Cittadino 2.0 Opportunità e sfide Il Cittadino 2.0 Opportunità e sfide Gianni Dominici, Direttore generale FORUM PA Le città sono sempre più nodi attivi di informazione e comunicazione Un'interazione continua tra luoghi fisici e flussi

Dettagli

Mobile Academy. Corsi 2015

Mobile Academy. Corsi 2015 Mobile Academy Corsi 2015 La Mobile Academy presenta i corsi di formazione tecnica per l anno 2015 La Mobile Academy è una formazione permanente del Politecnico di Milano su tematiche tecniche avanzate

Dettagli

Smart cities: quali opportunità per le amministrazioni locali?

Smart cities: quali opportunità per le amministrazioni locali? Smart cities: quali opportunità per le amministrazioni locali? Integrazioni dei dati, collaborazione pubblicoprivato per lo sviluppo delle applicazioni e smart citizen sembrano essere le parole chiave

Dettagli

CORSI DI FORMAZIONE PER LA FUNZIONE DOCENTE IN "LE NUOVE TECNOLOGIE DELL'INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE:

CORSI DI FORMAZIONE PER LA FUNZIONE DOCENTE IN LE NUOVE TECNOLOGIE DELL'INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE: CORSI DI FORMAZIONE PER LA FUNZIONE DOCENTE IN "LE NUOVE TECNOLOGIE DELL'INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE: Uso didattico del TABLET Livello Base (100 ore), Livello Intermedio (150 ore), Livello Avanzato

Dettagli

ANNO ACCADEMICO 2015/16 CORSO DI LAUREA IN OSTETRICIA ANNO I SEMESTRE I

ANNO ACCADEMICO 2015/16 CORSO DI LAUREA IN OSTETRICIA ANNO I SEMESTRE I 1 lunedì 02 novembre martedì 03 novembre mercoledì 04 novembre giovedì 05 novembre venerdì 06 novembre 0 --- WELCOME DAY --- --- --- --- clinica Aula Biochim. --- --- 2 lunedì 09 novembre martedì 10 novembre

Dettagli

MASTER J - Laboratorio di Opportunità formativa ed occupazionale Accreditato e convenzionato INPS - ex gestione Inpdap

MASTER J - Laboratorio di Opportunità formativa ed occupazionale Accreditato e convenzionato INPS - ex gestione Inpdap GESTIONE EX INPDAP MASTER J - Laboratorio di Opportunità formativa ed occupazionale Accreditato e convenzionato INPS - ex gestione Inpdap DIPARTIMENTO DI ECONOMIA BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO

Dettagli

Programmi di investimento per la Ricerca e Innovazione nei trasporti della Puglia

Programmi di investimento per la Ricerca e Innovazione nei trasporti della Puglia Programmi di investimento per la Ricerca e Innovazione nei trasporti della Puglia Sinergie tra competenze scientifiche, finanziare, legali e gestionali Massimiliano Boccasini C.I.F.I. Segreteria Tecnica

Dettagli

Università degli Studi di Sassari Programma di Visiting Professor

Università degli Studi di Sassari Programma di Visiting Professor Università degli Studi di Sassari Programma di Visiting Professor Prof. Giuseppe Luca Polizzi EU policy and funding programmes GIUGNO 2012 Giovedì 28 giugno Aula B, Complesso Didattico Facoltà di Scienze

Dettagli

L EDIZIONE 2015 sta arrivando... 04-05 dicembre 2015. Regione Emilia-Romagna Fiera District, Terza Torre

L EDIZIONE 2015 sta arrivando... 04-05 dicembre 2015. Regione Emilia-Romagna Fiera District, Terza Torre L EDIZIONE 2015 sta arrivando... 04-05 dicembre 2015 The second edition is coming... 30 nov 2012-1 dic 2012 Regione Emilia-Romagna Cos è Drupal? DRUPAL è un progetto Open Source PHP per la gestione dei

Dettagli

SETTIMANA DAL 02 MARZO AL 06 MARZO

SETTIMANA DAL 02 MARZO AL 06 MARZO SETTIMANA DAL 02 MARZO AL 06 MARZO orario Lunedì 02 Martedì 03 Mercoledì 04 Giovedì 05 Venerdì 06 ) SETTIMANA DAL 9 MARZO AL 13 MARZO orario Lunedì 09 Martedì 10 Mercoledì 11 Giovedì 12 Venerdì 13 ) SETTIMANA

Dettagli

Il Dottorato di Ricerca in Campania per il settore chimico e biotecnologico

Il Dottorato di Ricerca in Campania per il settore chimico e biotecnologico La formazione post lauream in Italia e le interrelazioni con le Imprese Università di Salerno, Aula Magna Campus di Fisciano, 4 Luglio 2014 Il Dottorato di Ricerca in Campania per il settore chimico e

Dettagli

CALENDARIO CORSI DI RECUPERO

CALENDARIO CORSI DI RECUPERO CALENDARIO CORSI DI RECUPERO Martedì 23 Giugno Mercoledì 24 Giugno Giovedì 25 Giugno Venerdì 26 Giugno Lunedì 29 Giugno Martedì 30 Giugno (prof.d Offizi) : il corso è in presenza + on line (da telefonino,

Dettagli

ICT Trade e ICT Club

ICT Trade e ICT Club ICT Trade e ICT Club Incontro Nazionale con il Sistema della Domanda e dell Offerta Ferrara Fiere, 13 e 14 Maggio 2014 Costruire il Futuro Sostenibile Le tappe di ICT Trade ICT Trade nasce nel 2002 con

Dettagli

Anno Scolastico 2012/2013 PIANO SCUOLA DIGITALE

Anno Scolastico 2012/2013 PIANO SCUOLA DIGITALE Anno Scolastico 2012/2013 PIANO SCUOLA DIGITALE Pubblicazione AVVISO per la presentazione delle candidature delle azioni del Piano Nazionale Scuola Digitale previste per la regione Lazio dal 6 febbraio

Dettagli

Vi offriamo il futuro, oggi. Esigenze diverse, un unica risposta. SIDIN S.r.l.

Vi offriamo il futuro, oggi. Esigenze diverse, un unica risposta. SIDIN S.r.l. Company Profile SIDIN S.r.l. sede: Via Umbria, 27/A - 10099 San Mauro Torinese - TO - Italy Cod. Fisc. e Registro Imprese di Torino 02592380105 Part. IVA 11038340011 Capitale Sociale Euro 100.000 i.v.

Dettagli

EMBA Executive Master in Business Administration

EMBA Executive Master in Business Administration Master Universitario EMBA Executive Master in Business Administration Master Universitario di Secondo Livello part-time 1 a EDIZIONE OTTOBRE 2015 MARZO 2017 LIUC UNIVERSITÀ CATTANEO La LIUC Università

Dettagli

L esperienza della Rete Alta Tecnologia e la Strategia Regionale di Smart Specialisation RIS3ER. ASTER all rights reserved

L esperienza della Rete Alta Tecnologia e la Strategia Regionale di Smart Specialisation RIS3ER. ASTER all rights reserved L esperienza della Rete Alta Tecnologia e la Strategia Regionale di Smart Specialisation RIS3ER ASTER all rights reserved Priorità A. Rafforzare la capacità innovativa dei sistemi industriali consolidati

Dettagli

CERCARE NUOVI PARADIGMI PER RILANCIARE LO SVILUPPO ECONOMICO & SOCIALE

CERCARE NUOVI PARADIGMI PER RILANCIARE LO SVILUPPO ECONOMICO & SOCIALE CERCARE NUOVI PARADIGMI PER RILANCIARE LO SVILUPPO ECONOMICO & SOCIALE OBIETTIVI Obiettivo della Città di Torino è attivare una misura di accompagnamento e sostegno alla realizzazione di progetti imprenditoriali

Dettagli

The Amerigo & Partners Smart City Tour Program Key guidelines, achieved results and next challenges. Andrea Gumina, Program Manager SCT 1

The Amerigo & Partners Smart City Tour Program Key guidelines, achieved results and next challenges. Andrea Gumina, Program Manager SCT 1 The Amerigo & Partners Smart City Tour Program Key guidelines, achieved results and next challenges Andrea Gumina, Program Manager SCT 1 Parte I Lo Smart City Tour in breve 2 Amerigo & Partners Smart City

Dettagli

PROF. UMBERTO BOCCHINO NOTIZIE ACCADEMICHE

PROF. UMBERTO BOCCHINO NOTIZIE ACCADEMICHE PROF. UMBERTO BOCCHINO NOTIZIE ACCADEMICHE Dall Ottobre 2014 docente di Comunicazione Finanziaria delle Banche e delle Assicurazioni nei corsi di Laurea Magistrale in Finance and Insurance ed in quello

Dettagli

Polo Innovazione Automotive e Istituto Tecnico Superiore Sistema Meccanica. Raffaele Trivilino Direttore Polo Innovazione Automotive

Polo Innovazione Automotive e Istituto Tecnico Superiore Sistema Meccanica. Raffaele Trivilino Direttore Polo Innovazione Automotive Polo Innovazione Automotive e Istituto Tecnico Superiore Sistema Meccanica Raffaele Trivilino Direttore Polo Innovazione Automotive CONTENUTI a) La filiera Automotive in Italia e in Abruzzo b) La sfida,

Dettagli

LA BOLLETTA ELETTRICA. OMBRE E LUCI

LA BOLLETTA ELETTRICA. OMBRE E LUCI LA BOLLETTA ELETTRICA. OMBRE E LUCI Sezione di Torino complessità, costi, opportunità. Politecnico di Torino: Aula Magna Roberto Napoli Professore Ordinario di Sistemi Elettrici Dipartimento Energia Politecnico

Dettagli

Accanto all innovazione aziendale, la gestione innovativa delle risorse ambientali ha presentato nuove

Accanto all innovazione aziendale, la gestione innovativa delle risorse ambientali ha presentato nuove COMUNICATO STAMPA Venerdì 17 luglio a Pisa la conclusione delle attività didattiche dei due corsi di alta formazione del Sant Anna di Pisa con la presentazione dei progetti sviluppati con docenti e manager

Dettagli

White paper. APRE TOSCANA (http://www.apretoscana.org)

White paper. APRE TOSCANA (http://www.apretoscana.org) White paper APRE TOSCANA (http://www.apretoscana.org) APRE è un ente privato di ricerca non profit sostenuto da oltre cento Soci Sostenitori e Ordinari provenienti da Università e Organizzazioni private

Dettagli

6 marzo 6 giugno 2014

6 marzo 6 giugno 2014 Gli organizzatori dei Tour nazionali: Piano Casa 2010 Edifici a Energia Quasi Zero 2011, 2012 e 2013 Smart Village2012 e 2013 Forum Tecnologie e Costruzioni 2013 presentano 2014 6 marzo 6 giugno 2014 segreteria

Dettagli

DELIBERAZIONE N X / 1053 Seduta del 05/12/2013

DELIBERAZIONE N X / 1053 Seduta del 05/12/2013 DELIBERAZIONE N X / 1053 Seduta del 05/12/2013 Presidente ROBERTO MARONI Assessori regionali MARIO MANTOVANI Vice Presidente VALENTINA APREA VIVIANA BECCALOSSI SIMONA BORDONALI PAOLA BULBARELLI MARIA CRISTINA

Dettagli

Agenda Digitale Marche e Mcloud: l approccio della regione Marche alla crescita digitale

Agenda Digitale Marche e Mcloud: l approccio della regione Marche alla crescita digitale Dott. Andrea Sergiacomi Regione Marche PF Sistemi Informativi e Telematici Agenda Digitale Marche e Mcloud: l approccio della regione Marche alla crescita digitale 1. Il contesto: dall Agenda Digitale

Dettagli

Newsletter Luglio 2014

Newsletter Luglio 2014 Newsletter Luglio 2014 Finanza Agevolata Notizie MACCHINARI E BENI STRUMENTALI GODRANNO DI UN CREDITO DI IMPOSTA DEL 15% Macchinari e beni strumentali godranno di un credito d imposta del 15% di cui però

Dettagli

Dall agenda digitale locale alle Smart Communities: il percorso in atto in regione Emilia Romagna. Dimitri Tartari, Regione Emilia-Romagna

Dall agenda digitale locale alle Smart Communities: il percorso in atto in regione Emilia Romagna. Dimitri Tartari, Regione Emilia-Romagna L Agenda Digitale Locale: il piano strategico condiviso per le politiche di innovazione e di progettazione di comunità locali intelligenti e sostenibili: il caso dell Emilia-Romagna Dall agenda digitale

Dettagli

CALENDARIO CORSI: Giugno 2015

CALENDARIO CORSI: Giugno 2015 CALENDARIO CORSI: Giugno 2015 Mercoledì 3 Giovedì 4 Venerdì 5 Martedì 9 Mercoledì 10 Giovedì 11 Venerdì 12 Martedì 16 Mercoledì 17 Giovedì 18 Venerdì 19 Martedì 23 Mercoledì 24 Giovedì 25 Venerdì 26 Martedì

Dettagli

Architettura Open Data

Architettura Open Data Smart Cities and Communities and Social Innovation Bando MIUR D.D. 391/Ric. del 5 luglio 2012 Open City Platform Architettura Open Data OCP e Open Data architecture OCP e Open Service OCP intende favorire

Dettagli

Success story. FIRST CLASS Formazione Medica Continua (http://fad.fclass.it)

Success story. FIRST CLASS Formazione Medica Continua (http://fad.fclass.it) FORMAZIONE A DISTANZA ebrain, è una soluzione scalabile, personalizzabile, modulare che permette di coprire una vasta gamma di applicazioni diverse: Best Practice Network, knowledge management e business

Dettagli

Presentazione risultati 2014

Presentazione risultati 2014 Presentazione risultati 2014 Comunicato stampa 24/05/2014 Con il patrocinio di: Associazione Nazionale Direttori Generali degli Enti Locali Con il supporto di: Milano, 24 maggio 2014 Between presenta la

Dettagli

DELIBERAZIONE N X / 1835 Seduta del 16/05/2014

DELIBERAZIONE N X / 1835 Seduta del 16/05/2014 DELIBERAZIONE N X / 1835 Seduta del 16/05/2014 Presidente ROBERTO MARONI Assessori regionali MARIO MANTOVANI Vice Presidente VALENTINA APREA VIVIANA BECCALOSSI SIMONA BORDONALI PAOLA BULBARELLI MARIA CRISTINA

Dettagli

I Living Labs Metodologia, esperienze e risultati in Piemonte. 62 Mercoledì di Nexa Torino, 12 Marzo 2014 Sergio Duretti

I Living Labs Metodologia, esperienze e risultati in Piemonte. 62 Mercoledì di Nexa Torino, 12 Marzo 2014 Sergio Duretti I Living Labs Metodologia, esperienze e risultati in Piemonte 62 Mercoledì di Nexa Torino, 12 Marzo 2014 Sergio Duretti 1 slide su CSP 2 Soci, missione, persone, imprese I soci Comune di Torino Politecnico

Dettagli

FAQ EIPASS A COSA SERVONO LE CERTIFICAZIONI EIPASS?

FAQ EIPASS A COSA SERVONO LE CERTIFICAZIONI EIPASS? FAQ EIPASS A COSA SERVONO LE CERTIFICAZIONI EIPASS? COME SI OTTENGONO LE CERTIFICAZIONI EIPASS? COME SI ACCEDE ALLA PIATTAFORMA? CHE COSA E' AULA DIDATTICA 3.0? IN CHE COSA CONSISTE L'ESAME? La Certificazione

Dettagli

FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE CORSO 2 ANNO FORMATIVO

FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE CORSO 2 ANNO FORMATIVO ORARIO DAL 11 AL 16 MAGGIO 2015 Lunedì 11 Martedì 12 Mercoledì 13 Giovedì 14 Venerdì 15 Sabato 16 ORARIO DAL 18 AL 23 MAGGIO 2015 Lunedì 18 Martedì 19 Mercoledì 20 Giovedì 21 Venerdì 22 Sabato 23 ORARIO

Dettagli

l evento prima edizione ITN Expo- Infrastructure, Telematics & Navigation pubblico internazionale 187 relatori in 24 sessioni

l evento prima edizione ITN Expo- Infrastructure, Telematics & Navigation pubblico internazionale 187 relatori in 24 sessioni REPORT ANNUALE 2009 l evento l evento Si è chiusa il 16 ottobre con un bilancio di oltre 3000 partecipanti la prima edizione di ITN Expo- Infrastructure, Telematics & Navigation, il primo e unico evento

Dettagli

Questi i bandi pubblicati: 1) PRESTITI PARTECIPATIVI:

Questi i bandi pubblicati: 1) PRESTITI PARTECIPATIVI: STARTUP LAZIO! punta a promuovere la nascita e lo sviluppo di nuove imprese innovative, attraverso il finanziamento di 4 nuovi bandi: tra la fine del 2013 e l'inizio del 2014 sono stati stanziati complessivamente

Dettagli

New Curricula for e-leadership

New Curricula for e-leadership Regional Cluster Event (RCE) New Curricula for e-leadership Delivering Skills for an Innovative and Competitive Europe 25 giugno 2014 Politecnico di Milano, Aula Magna Piazza Leonardo da Vinci, 32 Milano,

Dettagli

C U R R I C U L U M V I T A E ( E L A B O R A T O S U L L A B A S E D E L F O R M A T O E U R O P E O )

C U R R I C U L U M V I T A E ( E L A B O R A T O S U L L A B A S E D E L F O R M A T O E U R O P E O ) C U R R I C U L U M V I T A E ( E L A B O R A T O S U L L A B A S E D E L F O R M A T O E U R O P E O ) INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo NADIA BATTISTONI VOC. CASANUOVA, 36B LOC. CANOSCIO CITTÀ DI

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca Direzione Generale per il Coordinamento e lo Sviluppo della Ricerca AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DI PROPOSTE

Dettagli

PER CHI VUOLE TRASFORMARE IL PROPRIO TALENTO IN UN IDEA IMPRENDITORIALE

PER CHI VUOLE TRASFORMARE IL PROPRIO TALENTO IN UN IDEA IMPRENDITORIALE PER CHI VUOLE TRASFORMARE IL PROPRIO TALENTO IN UN IDEA IMPRENDITORIALE Il Politecnico di Bari e l Università degli Studi di Bari Aldo Moro intendono promuovere l imprenditoria giovanile creando un laboratorio

Dettagli

Il sistema ICT come vela di innovazione per le PMI

Il sistema ICT come vela di innovazione per le PMI 19 Luglio 2012 Il sistema ICT come vela di innovazione per le PMI Il Distretto Tecnologico ICT e il Polo di Innovazione ICT Torino Wireless Fondazione non-profit» Attiva dal 2003» Sede in Torino Uffici

Dettagli

Master sull Interoperabilità nella Pubblica Amministrazione e nelle Imprese

Master sull Interoperabilità nella Pubblica Amministrazione e nelle Imprese Il Master di secondo livello in "Interoperabilità per la Pubblica Amministrazione e le Imprese" mira a formare professionisti di sistemi di e-government in grado di gestirne aspetti tecnologici, normativi,

Dettagli

Winter School Strumenti per l attuazione della Green Economy per il 2020: infrastrutture verdi ed ecoinnovazione

Winter School Strumenti per l attuazione della Green Economy per il 2020: infrastrutture verdi ed ecoinnovazione Programma Operativo Nazionale Governance e Azioni di Sistema FSE 2007-2013 Asse E: Capacità istituzionale - Obiettivo specifico 5.5: Rafforzare ed integrare il sistema di governance ambientale Azione 7A:

Dettagli

Università degli Studi di Cagliari Direzione per la didattica e le attività post-lauream Settore Post-lauream/Scuole di Specializzazione

Università degli Studi di Cagliari Direzione per la didattica e le attività post-lauream Settore Post-lauream/Scuole di Specializzazione D. R. n. 1 Del 2/10/2006 ATTIVAZIONE DEL CORSO SPECIALE PRESSO L UNIVERSITÀ DI CAGLIARI PER IL CONSEGUIMENTO DELL ABILITAZIONE O DELL IDONEITA ALL INSEGNAMENTO PER GLI INSEGNANTI DELLA SCUOLA DELL INFANZIA

Dettagli

Trasformiamo il passato in futuro: recuperiamo e diamo nuova vita alle risorse

Trasformiamo il passato in futuro: recuperiamo e diamo nuova vita alle risorse Main Sponsor: In collaborazione con: Sponsor: settimanaenergia.it Partner: Trasformiamo il passato in futuro: recuperiamo e diamo nuova vita alle risorse COMITATO TECNICO SCIENTIFICO Media Partner: La

Dettagli

Il programma del corso

Il programma del corso Il programma del corso Su questi temi è possibile avviare un sistematico confronto con i referenti della scuola e della sanità per la promozione della salute, all interno di un percorso di sensibilizzazione

Dettagli