Effetti sanitari della radiazione UV e valutazione anamnestica dell esposizione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Effetti sanitari della radiazione UV e valutazione anamnestica dell esposizione"

Transcript

1 Effetti sanitari della radiazione UV e valutazione anamnestica dell esposizione Stefano Rosso CPO Registro tumori Piemonte Vercelli, 24 marzo 2009 Workshop UV

2 I danni da UV In generale, la capacità di penetrazione e quindi la pericolosità per l uomo dei raggi UV aumenta al diminuire della lunghezza d onda e, di conseguenza, all aumentare della frequenza La maggior parte dei raggi UV che raggiungono la superficie terrestre sono UVA e, in piccola parte, UVB, mentre gli UVC sono totalmente assorbiti dall atmosfera.

3 I danni da UV L OMS ha identificato nove malattie strettamente legate all esposizione a radiazioni ultraviolette: MELANOMA CUTANEO tumore maligno dei melanociti, cellule della pelle che producono il pigmento cutaneo (melanina) CARCINOMA DELLA PELLE SQUAMOSO, tumore maligno che, rispetto al melanoma, ha un evoluzione più lenta ed è associato a minore morbilità e mortalità CARCINOMA DELLA PELLE BASOCELLULARE (basalioma), tumore cutaneo che si sviluppa prevalentemente in età avanzata e si diffonde lentamente e localmente CARCINOMA SQUAMOSO DELLA CORNEA o della congiuntiva, rarissimo tumore oculare CHERATOSI, malattie croniche della pelle che in rare occasioni possono generare lesioni pretumorali SCOTTATURE CATARATTA corticale, degenerazione del cristallino, che diventa sempre più opaco fino a compromettere la vista e che, in certi casi, può portare anche alla cecità PTERIGIO, inspessimento della congiuntiva che porta a opacizzazione della cornea o a una limitazione dei movimenti oculari riattivazione dell HERPES LABIALIS, a causa dell immunosoppressione indotta dall eccesso di UV.

4 Nuovi casi di tumore in Torino anni: Uomini MELANOMI rene linfoma_nh retto fegato stomaco colon vescica altri prostata altri prostata polmone vescica colon stomaco fegato retto linfoma_nh rene MELANOMI polmone

5 Nuovi casi di tumore in Torino anni: Donne altri MELANOMI stomaco tiroide pancreas vescica retto ovaio linfoma_nh mammella colon polmone utero_corpo mammella colon polmone utero_corpo linfoma_nh ovaio retto vescica pancreas tiroide stomaco MELANOMI altri

6 Melanoma

7 UV Pelli sensibili Pelli NON sensibili BCC-SCC-CMM SCC

8 IARC Monographs, Vol There is sufficient evidence in humans for the carcinogenicity of solar radiation Solar radiation causes cutaneous malignant melanoma and non melanocytic skin cancer

9 UV Pelli sensibili Pelli NON sensibili BCC-SCC-CMM SCC

10 PILOT STUDY 2 DEGRADATION CONDITIONS USED FOR PILOT STUDY HAIR SAMPLE (1-10 mg) washed with acetone, finely minced and suspended in 1M NaOH containing H 2 O 2 After 4 hrs addition of 5% Na 2 S 2 O 5 Centrifugation at 3000g after acidification to ph 4 eumelanin and pheomelanin markers HPLC analysis

11

12 Multiple Types of Cutaneous Melanoma BRAF+ Nevus BRAF+ Common acquired Some dysplastic NRAS+ Nevus Congenital (literature) NRAS+ Other+ Nevus Dysplastic NRAS- BRAF-

13 Risultati dello Studio GEM Nucleotide excision repair genes XPD 312 (OR 1.5) XPD 751 (OR 1.4) Millikan et al 2006 CDKN2A Berwick et al 2006 (OR 4.3 p<0.05) MC1R Dwyer et al 2003 (OR 1.4 ns) MC1R Kanetsky et al 2006 (OR 1.6 p<0.05) EGF G/G vs A/A (OR 1.09 ns) Amend et al 2004 INK4A (OR 7.2 ns) Berwick et al 2004

14

15 Curve dose-risposta per esposizione solare e basalioma e melanoma

16 Curve dose-risposta per esposizione solare e basalioma 2.5 Odds Ratio Geraldton Alberta Helios Total hours of sun exposure in a lifetime

17 Curve dose-risposta per esposizione solare e spinalioma 10 8 Odds Ratio 6 4 Geraldton Alberta Helios Total hours of sun exposure in a lifetime

18 Problemi nella misurazione dell esposizione negli studi sull eziologia dei tumori cutanei Mancanza di un modello sperimentale animale La degenerazione neoplastica è un effetto tardivo dell esposizione ad UV La degenerazione neoplastica è un effetto cumulativo dell azione prolungata (dose) di cancerogeni Misurazione dell esposizione cumulativa ad UV nel corso della vita

19 La degenerazione neoplastica è un effetto tardivo dell esposizione ad UV

20 La degenerazione neoplastica è un effetto cumulativo dell azione prolungata (dose) di cancerogeni

21 Misurazione dell esposizione cumulativa ad UV nel corso della vita

22 Indicatori complessi derivati Totale ore esposizione cumulativa Media per intensità Indice UV per esposizione media / picco Indici di frequenza d esposizione a picco Media per intensità per sito cutaneo esposto

23 UVR dosimeter: SunSaver easures time-stamped UVR doses in standard erythema doses, SED = 100 J/m 2 at 298 nm

24

25

26 un diary shows sun behaviour SunSaver on On/off work In DK or abroad Sunbathing Exposing upper body RISK BEHAVIOR At the beach Sunscreen + SPF no. Sunburned

27 UVR dose between 12:00 15:00 Indoor breaks at noon lower UVR dose Paper VIII. Thieden et al. BJD 2005;153:

28 06:00 06:50 07:40 08:30 09:20 10:10 11:00 11:50 12:40 13:30 14:20 15:10 16:00 16:50 17:40 18: Time UV measurement Temperature Peter s behaviour on the GEM tour Sunday Room On arm Waiting for bus Visitor center Lunch break Water Elk watching Bandelier National Monument

29 Conclusioni Rilevazione anamnestica idonea per ricostruire storie espositive Sviluppo della tecnologia per la misurazione individuale Associazione fra dosimetria UV individuale e storie espositive per lo sviluppo di misure relative correlabili con il rischio di patologia Quale soglia?

30

Tutti siamo esposti a una certa quantità di radiazioni ultraviolette (UV) provenienti in gran parte dal sole, ma anche da fonti artificiali usate

Tutti siamo esposti a una certa quantità di radiazioni ultraviolette (UV) provenienti in gran parte dal sole, ma anche da fonti artificiali usate Sole UV Tutti siamo esposti a una certa quantità di radiazioni ultraviolette (UV) provenienti in gran parte dal sole, ma anche da fonti artificiali usate nell industria, nel commercio e nel settore ricreativo.

Dettagli

25/01/2014. Perché filtrare la luce? Filtri e lenti per patologie oculari. Cosa conoscere? Spettro elettromagnetico. Radiazione elettromagnetica

25/01/2014. Perché filtrare la luce? Filtri e lenti per patologie oculari. Cosa conoscere? Spettro elettromagnetico. Radiazione elettromagnetica Filtri e lenti per patologie oculari FIRENZE 19 GENNAIO 2014 Silvano Abati silvanoabati@tiscali.it Dr. Scuola Internazionale di Ottica Optometria Firenze Stazione di Santa Maria Novella Binario 1 A Perché

Dettagli

L Insulina è un ormone prodotto dal pancreas implicato nel metabolismo dei carboidrati.

L Insulina è un ormone prodotto dal pancreas implicato nel metabolismo dei carboidrati. DIABETE E RISCHIO CANCRO: RUOLO DELL INSULINA Secondo recenti studi sono più di 350 milioni, nel mondo, gli individui affetti da diabete, numeri che gli regalano il triste primato di patologia tra le più

Dettagli

Interazione della radiazione ottica con le strutture biologiche ed effetti sulla salute

Interazione della radiazione ottica con le strutture biologiche ed effetti sulla salute Interazione della radiazione ottica con le strutture biologiche ed effetti sulla salute Gianni F. Mariutti Dipartimento Tecnologie e Salute Fondazione Sicurezza in Sanità ISS - Roma SIMLII, Sezione Apulo-Lucana

Dettagli

Cancro della pelle Rischi e diagnosi precoce. Un informazione della Lega contro il cancro

Cancro della pelle Rischi e diagnosi precoce. Un informazione della Lega contro il cancro Cancro della pelle Rischi e diagnosi precoce Un informazione della Lega contro il cancro Sommario La pelle 3 I sei tipi di pelle 4 Il cancro della pelle 6 Cause e rischi del cancro della pelle 11 La diagnosi

Dettagli

piùinforma Genova, 13 giugno 2013 SOLE ROSSO Prevenzione delle malattie della pelle da raggi solari.

piùinforma Genova, 13 giugno 2013 SOLE ROSSO Prevenzione delle malattie della pelle da raggi solari. piùinforma GENOVA: VIAGGIO TRA CINEMA, ARTE, SPORT E CULTURA DELLA SALUTE Genova, 13 giugno 2013 SOLE ROSSO Prevenzione delle malattie della pelle da raggi solari. PREVENZIONE DELLE MALATTIE DELLA PELLE

Dettagli

Il Sole: un amico... per la pelle

Il Sole: un amico... per la pelle Laboratorio Privato Ovadese - Poliambulatorio Numero uno - Luglio 2014 Periodico sulla salute a cura del Comitato Scientifico di LABO Il Sole: un amico... per la pelle estate, vacanze, abbronzatura ma

Dettagli

Radiazione solare: quale Sorveglianza Sanitaria?

Radiazione solare: quale Sorveglianza Sanitaria? Giornate Siciliane di Radioprotezione Radiazione solare: quale Sorveglianza Sanitaria? Vulcano, 23-24 maggio 2013 Roberto Moccaldi CNR - AIRM SOLAR RADIATION From Svobodova et al, 2006 La radiazione ottica

Dettagli

La fototerapia. Giovanni Ghigliotti. Clinica Dermatologica Genova

La fototerapia. Giovanni Ghigliotti. Clinica Dermatologica Genova La fototerapia Giovanni Ghigliotti Clinica Dermatologica Genova Penetrazione dei raggi UV nella cute Varia in base alla lunghezza d onda UV 300 nm (UVB): 6 µm (assorbimento 95% epidermide) UV 350 nm (UVA):

Dettagli

Cancro della pelle. Cause. Sintomi. Diagnosi. Terapia. Prognosi. Informazioni a cura della Lega svizzera contro il cancro

Cancro della pelle. Cause. Sintomi. Diagnosi. Terapia. Prognosi. Informazioni a cura della Lega svizzera contro il cancro Cancro della pelle Cause Sintomi Diagnosi Terapia Prognosi Informazioni a cura della Lega svizzera contro il cancro Cancro della pelle I tumori maligni cutanei sono di diversa forma. Particolarmente frequente

Dettagli

Quando la protezione diventa prevenzione

Quando la protezione diventa prevenzione Quando la protezione diventa prevenzione Actinica Lotion Prevenzione clinicamente dimostrata delle diverse forme di tumore della pelle non melanoma nei pazienti a rischio 1 Fonti: 1. Ulrich C et al. Br

Dettagli

Alessandra Chiarugi Dipartimento di Scienze Dermatologiche Università di Firenze

Alessandra Chiarugi Dipartimento di Scienze Dermatologiche Università di Firenze Contributo di Alessandra Chiarugi Dipartimento di Scienze Dermatologiche Università di Firenze PIANO MIRATO REGIONALE SUL RISCHIO DA RADIAZIONE ULTRAVIOLETTA SOLARE NEI LAVORATORI OUTDOOR IL RISCHIO DA

Dettagli

POLISTUDIO. Ing. Federica Riva

POLISTUDIO. Ing. Federica Riva Ing. Federica Riva Cosa sono le radiazioni Differenze da sorgenti coerenti ed incoerenti Effetti per la sicurezza e salute Normativa nazionale e norme tecniche Il termine luce (dal latino, lux, lucis)

Dettagli

Tabella 1- Risultati delle analisi di mortalità nel comune di Rocchetta di Sant Antonio per causa (Maschi, 2000-2005) TOTALE OSSERVATI TOTALE ATTESI

Tabella 1- Risultati delle analisi di mortalità nel comune di Rocchetta di Sant Antonio per causa (Maschi, 2000-2005) TOTALE OSSERVATI TOTALE ATTESI Sede legale ARPA PUGLIA Corso Trieste 27, 70126 Bari Agenzia regionale per la prevenzione Tel. 080 5460111 Fax 080 5460150 e la protezione dell ambiente www.arpa.puglia.it C.F. e P.IVA. 05830420724 Direzione

Dettagli

La popolazione generale è ormai

La popolazione generale è ormai La radiazione ultravioletta e l occhio Karen Walsh esamina le patologie oculari indotte dalla radiazione ultravioletta (UV), le sfide di una protezione adeguata e il ruolo delle lenti a contatto morbide

Dettagli

I TUMORI prevenire circa un terzo dei casi di tumore

I TUMORI prevenire circa un terzo dei casi di tumore I TUMORI Il Rapporto Mondiale dell Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro, dell Organizzazione Mondiale della Sanità, evidenzia come il cancro sia divenuto uno dei maggiori problemi per la sanità

Dettagli

ROA: effetti sulla salute e protezione dei lavoratori

ROA: effetti sulla salute e protezione dei lavoratori ROA: effetti sulla salute e protezione dei lavoratori Alessandra Cattini Dipartimento SanitàPubblica Servizio Prevenzione Sicurezza Ambienti di Lavoro Reggio Emilia ROA: effetti sulla salute Gli effetti

Dettagli

Newsletter 11/2012. Introduzione. Definizione ROA e Laser. Codroipo, lì 11 ottobre 2012 Prot. 5712LM

Newsletter 11/2012. Introduzione. Definizione ROA e Laser. Codroipo, lì 11 ottobre 2012 Prot. 5712LM Codroipo, lì 11 ottobre 2012 Prot. 5712LM Newsletter 11/2012 Introduzione Per quanto riguarda il rischio fisico, le radiazioni ottiche artificiali (ROA) ed i laser rappresentano uno dei fattori di rischio

Dettagli

6. La mobilità sanitaria dei residenti nelle ASL 13 (NO) e ASL 14 (VCO) per i principali tumori

6. La mobilità sanitaria dei residenti nelle ASL 13 (NO) e ASL 14 (VCO) per i principali tumori 6. La mobilità sanitaria dei residenti nelle ASL 13 (NO) e ASL 14 (VCO) per i principali tumori L'analisi per il totale dei ricoveri oncologici, condotta separatamente per i residenti nell ASL 13 (NO)

Dettagli

Il cancro nelle Marche

Il cancro nelle Marche Il cancro nelle Marche La mortalità per tumori nella regione Marche Nelle Marche (1.443.000 abitanti nel periodo 1992-95), secondo i dati ISTAT, ogni anno, muoiono per cancro circa 4.000 persone (2.413

Dettagli

1. Introduzione. 2. Radiazione ultravioletta e sorgenti di emissione

1. Introduzione. 2. Radiazione ultravioletta e sorgenti di emissione Prevenzione dei rischi da esposizione a sorgenti artificiali di radiazione ultravioletta in ambito estetico 1. Introduzione E' noto da tempo che l'esposizione al sole induce, oltreché effetti benefici,

Dettagli

XIII riunione nazionale AIRTum Siracusa 6-7-8 Maggio 2009. G. Candela- Registro Tumori Trapani

XIII riunione nazionale AIRTum Siracusa 6-7-8 Maggio 2009. G. Candela- Registro Tumori Trapani Registro tumori, strumento autorevole per la gestione di un allarme e per la comunicazione del dato: risultati di un esperienza Giuseppina Candela Registro Tumori ASL9 TRAPANI XIII riunione nazionale AIRTum

Dettagli

NORMATIVE PER LA PROTEZIONE DALLE RADIAZIONI ULTRAVIOLETTE Alessandro Polichetti Dipartimento di Tecnologie e Salute Istituto Superiore di Sanità, Roma Giornata di Cultura Ambientale sulle Radiazioni Ultraviolette

Dettagli

RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE

RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE 26.9.2006 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 265/39 RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE del 22 settembre 2006 sull efficacia dei prodotti per la protezione solare e sulle relative indicazioni [notificata

Dettagli

RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE

RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE Racc. 22 settembre 2006, n. 2006/647/CE (1). sull efficacia dei prodotti per la protezione solare e sulle relative indicazioni (1) Pubblicata nella G.U.U.E. 26 settembre

Dettagli

I tumori della cute. prevenzione diagnosi terapia

I tumori della cute. prevenzione diagnosi terapia I tumori della cute prevenzione diagnosi terapia I tumori della pelle si possono suddividere in due grandi gruppi: melanoma e non-melanoma. Per entrambi la prima causa di insorgenza è un esposizione eccessiva

Dettagli

Università del Piemonte Orientale. Master per data manager. Epidemiologia dei tumori. Screening in oncologia

Università del Piemonte Orientale. Master per data manager. Epidemiologia dei tumori. Screening in oncologia Università del Piemonte Orientale Master per data manager Epidemiologia dei tumori Screening in oncologia Epidemiologia Che cos è l epidemiologia Metodi e strumenti La descrizione epidemiologica di una

Dettagli

micro: un software per il calcolo della dose equivalente in radioterapia

micro: un software per il calcolo della dose equivalente in radioterapia CRO AVIANO Michele Avanzo micro: un software per il calcolo della dose equivalente in radioterapia SOC Fisica Medica, Centro di Riferimento Oncologico, Aviano, PN Venezia, 19/11/2010 Game of life - J.H.

Dettagli

EFFETTI SULLA SALUTE E SORVEGLIANZA SANITARIA

EFFETTI SULLA SALUTE E SORVEGLIANZA SANITARIA Le Radiazioni Ottiche alla Luce del D.Lgs. 81/08 e s.m.i.: Problematiche e Prospettive SEZIONE LAMUS EFFETTI SULLA SALUTE E SORVEGLIANZA SANITARIA Roma, 10/03/2010 Coordinamento Tecnico Interregionale

Dettagli

Innovazioni diagnostiche in oncologia: il ruolo del laboratorio

Innovazioni diagnostiche in oncologia: il ruolo del laboratorio Innovazioni diagnostiche in oncologia: il ruolo del laboratorio Inspired to innovate Dott.ssa Annamaria Passarelli Direttore di U.O.C. di Medicina di Laboratorio A USL RM G Tivoli Indicazioni per l impiego

Dettagli

Laura Catena Istituto di Oncologia Policlinico di Monza

Laura Catena Istituto di Oncologia Policlinico di Monza Oncologia epato-bilio-pancreatica Metastasi da tumore a sede primitiva ignota Monza, 06 Maggio 2011 Laura Catena Istituto di Oncologia Policlinico di Monza Epidemiologia Rappresentano meno del 5% di tutte

Dettagli

LENTI FOTOSELETTIVE A PROTEZIONE CONTROLLATA LISTINO

LENTI FOTOSELETTIVE A PROTEZIONE CONTROLLATA LISTINO LENTI FOTOSELETTIVE A PROTEZIONE CONTROLLATA LISTINO La salute dei tuoi occhi è un bene prezioso, difendila con lenti FLOOX Una adeguata protezione oculare è sicuramente ciò che può aiutare a prevenire

Dettagli

Tumori Epiteliali della Cute

Tumori Epiteliali della Cute Tumori Epiteliali della Cute Tumori Maligni dell'epidermide Carcinoma a cellule basali (CACB) Carcinoma a cellule squamose (CACS) Carcinoma neuroendocrino a cellule di Merkel (carcinoma neuroendocrino

Dettagli

CARTA SERVIZI COME PROTEGGERE GLI OCCHI DALLE RADIAZIONI SOLARI NOCIVE OCCHIALI DA SOLE SU MISURA

CARTA SERVIZI COME PROTEGGERE GLI OCCHI DALLE RADIAZIONI SOLARI NOCIVE OCCHIALI DA SOLE SU MISURA CARTA SERVIZI COME PROTEGGERE GLI OCCHI DALLE RADIAZIONI SOLARI NOCIVE OCCHIALI DA SOLE SU MISURA INDICE LE RADIAZIONI SOLARI pag. 4 GLI OCCHIALI DA SOLE SU MISURA pag. 7 ALTRE TIPOLOGIE DI OCCHIALI PROTETTIVI

Dettagli

Esperienze sul campo. Trovato Giulia. ASL TO5 S.C.I.S.P. S.S. Igiene dell abitato. Torino, 16.04.2013

Esperienze sul campo. Trovato Giulia. ASL TO5 S.C.I.S.P. S.S. Igiene dell abitato. Torino, 16.04.2013 Esperienze sul campo Trovato Giulia ASL TO5 S.C.I.S.P. S.S. Igiene dell abitato Torino, 16.04.2013 CONFRONTARCI aumentare le nostre conoscenze uniformare gli interventi Alcuni numeri Dal 2010 nell ASL

Dettagli

Radiazioni ottiche artificiali: effetti sull'uomo SPSAL AUSL FE - 21.10.2010

Radiazioni ottiche artificiali: effetti sull'uomo SPSAL AUSL FE - 21.10.2010 Radiazioni ottiche artificiali: effetti sull'uomo SPSAL AUSL FE - 21.10.2010 RADIAZIONI OTTICHE ARTIFICIALI Tutte le radiazioni elettromagnetiche nella gamma di lunghezza d onda compresa tra 100 nm e 1

Dettagli

Valutazione del fattore di protezione dei filtri solari

Valutazione del fattore di protezione dei filtri solari X Corso di Aggiornamento SIDEMAST: Patologia degli annessi, Fotodermatologia e malattie vascolari cutanee Viareggio, 17 Marzo 2010: Valutazione del fattore di protezione dei filtri solari Giovanni Leone

Dettagli

Maggior sicurezza dei trattamenti estetici

Maggior sicurezza dei trattamenti estetici DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE Servizio Igiene e Sanità pubblica Direttore: Dr.ssa Maria Antonietta Brezzi Area Sovradistrettuale: NOVI LIGURE-OVADA-ACQUI TERME Responsabile: Dr.ssa Rossana Prosperi Sede

Dettagli

Pezzi operatori. Immagini colonscopia

Pezzi operatori. Immagini colonscopia UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PERUGIA CLINICA DI GASTROENTEROLOGIA ED EPATOLOGIA Direttore: Prof. Antonio Morelli GASTROENTEROLOGIA ed EPATOLOGIA: POLIPI e CANCRO del COLON RETTO Dott. Danilo Castellani Polipo

Dettagli

LIONS Club International

LIONS Club International LIONS Club International 1917 E' la più grande ASSOCIAZIONE DI SERVIZIO al mondo Ha come motto Noi Serviamo Più di 1.300.000 soci distribuiti in 205 paesi. I LIONS SONO IMPEGNATI IN MOLTISSIME ATTIVITÀ

Dettagli

U.O. FISICA SANITARIA

U.O. FISICA SANITARIA REGIONE LAZIO AZIENDA SANITARIA LOCALE VITERBO U.O. FISICA SANITARIA RADIAZIONI IONIZZANTI E LASER IN AMBIENTE MEDICALE (Informazioni a cura del Dott. L. Chiatti) 1 Parametri caratteristici della radiazione

Dettagli

Corso LA SICUREZZA LASER

Corso LA SICUREZZA LASER Sincrotrone Trieste S.C.p.A. Servizio di Prevenzione e Protezione Corso LA SICUREZZA LASER I rischi sanitari da radiazione laser Do0. Pierluigi Esposito Medico Competente Sincrotrone Trieste Formazione/Informazione

Dettagli

Effetti biologici delle radiazioni ionizzanti

Effetti biologici delle radiazioni ionizzanti Effetti biologici delle radiazioni ionizzanti Alla fine del XIX secolo, in un lasso di tempo di circa 3 anni, avvennero alcune tra le più importanti scoperte scientifiche che in assoluto avrebbero rivoluzionato

Dettagli

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE SI PARTE DALLA VITAMINA D Relatore dr Donata Soppelsa Medico di medicina generale Associato alla Società Italiana di Nutriceutica Quali domande? E sufficiente l integrazione

Dettagli

Luce blu e Lenti Transitions

Luce blu e Lenti Transitions Luce blu e Lenti Transitions Sommario Definizione di luce blu Dove si trova Benefici e problematiche potenziali relative all esposizione alla luce blu Lenti Transitions Caratteristica proprietà di filtrare

Dettagli

PROTEZIONE SOLARE. Adriana Bonfigli. Responsabile del laboratorio di valutazioni cosmetiche ISPE srl

PROTEZIONE SOLARE. Adriana Bonfigli. Responsabile del laboratorio di valutazioni cosmetiche ISPE srl PROTEZIONE SOLARE Adriana Bonfigli Responsabile del laboratorio di valutazioni cosmetiche ISPE srl EFFETTI NOCIVI dei raggi UV UVB UVA RUGHE 290 300 310 320 330 340 350 360 370 380 390 400 Wavelenght (nm)

Dettagli

PROGETTO DI STUDIO: Sistema informativo per lo studio delle patologie di sospetta origine professionale

PROGETTO DI STUDIO: Sistema informativo per lo studio delle patologie di sospetta origine professionale PROGETTO DI STUDIO: Sistema informativo per lo studio delle patologie di sospetta origine professionale Il territorio dell ASL 18 e 19 appartiene all area del Delta del Po di Polesine, dichiarata nel 1996

Dettagli

ONCOLOGIA MEDICA. Epidemiologia dei tumori

ONCOLOGIA MEDICA. Epidemiologia dei tumori ONCOLOGIA MEDICA Epidemiologia dei tumori Sir Richard Doll 1912-2005 Definizioni L epidemiologia è una scienza che si occupa del rilevamento della distribuzione delle malattie nella popolazione (epidemiologia

Dettagli

I tumori rari in oncologia: fondamenti scientifici e aspetti legislativi

I tumori rari in oncologia: fondamenti scientifici e aspetti legislativi I tumori rari in oncologia: fondamenti scientifici e aspetti legislativi DEFINIZIONE DI TUMORE RARO Dott. Luciano Stumbo UOC Oncologia ACO S. Filippo Neri - Roma Roma, 19 settembre 2013 Quando un tumore

Dettagli

Riccardo Di Liberto Struttura Complessa di Fisica Sanitaria Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo -Pavia

Riccardo Di Liberto Struttura Complessa di Fisica Sanitaria Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo -Pavia Effetti biologici derivanti da dall interazione tra fasci laser utilizzati nelle applicazioni industriali ed il corpo umano Riccardo Di Liberto Struttura Complessa di Fisica Sanitaria Fondazione IRCCS

Dettagli

LA RADIAZIONE SOLARE ULTRAVIOLETTA: UN RISCHIO PER I LAVORATORI ALL'APERTO

LA RADIAZIONE SOLARE ULTRAVIOLETTA: UN RISCHIO PER I LAVORATORI ALL'APERTO Dipartimento di Medicina del Lavoro Associazione Italiana Dermatologi Ambulatoriali Consiglio Nazionale Ricerche LA RADIAZIONE SOLARE ULTRAVIOLETTA: UN RISCHIO PER I LAVORATORI ALL'APERTO Guida per datori

Dettagli

LA RADIAZIONE SOLARE ULTRAVIOLETTA: UN RISCHIO PER I LAVORATORI ALL'APERTO

LA RADIAZIONE SOLARE ULTRAVIOLETTA: UN RISCHIO PER I LAVORATORI ALL'APERTO LA RADIAZIONE SOLARE ULTRAVIOLETTA: UN RISCHIO PER I LAVORATORI ALL'APERTO Guida per datori di lavoro e lavoratori Dipartimento di Medicina del Lavoro Associazione Italiana Dermatologi Ambulatoriali Consiglio

Dettagli

Le cellule cancerose

Le cellule cancerose Le cellule cancerose Cosa è il cancro? Malattia che insorge in conseguenza di anomalie della funzionalità cellulare E la Seconda causa di morte si possono sviluppare in quasi tutti gli organi Le diverse

Dettagli

LE RACCOMANDAZIONI 2007 DELL ICRP: esame e applicazione

LE RACCOMANDAZIONI 2007 DELL ICRP: esame e applicazione LE RACCOMANDAZIONI 2007 DELL ICRP: esame e applicazione Stime di rischio stocastico e detrimento sanitario G. Trenta, AIRM, Roma L IPOTESI PORTANTE: LNT Ancorché ci siano riconosciute eccezioni, per i

Dettagli

IL TUMORE DELLA PELLE SI VEDE. SCOPRILO IN TEMPO E POTRAI CURARLO.

IL TUMORE DELLA PELLE SI VEDE. SCOPRILO IN TEMPO E POTRAI CURARLO. V I A G G I A I N O R A R I O, F A I L A D I A G N O S I I N T E M P O IL TUMORE DELLA PELLE SI VEDE. SCOPRILO IN TEMPO E POTRAI CURARLO. LOCAL SPONSORS EUROPEAN SPONSORS: CAMPAIGN PARTNER: WITH SUPPORT

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA RADIAZIONE UV. Vito Vitale

INTRODUZIONE ALLA RADIAZIONE UV. Vito Vitale INTRODUZIONE ALLA RADIAZIONE UV Vito Vitale Istituto di Scienze dell Atmosfera e del Clima (ISAC-CNR) Via Gobetti, 101 Bologna Il bilancio di energia al limite superiore del sistema Terra-Atmosfera Il

Dettagli

Rischio per la salute da RADON

Rischio per la salute da RADON 1/10 Bergamo 27 ottobre 2015 Rischio per la salute da RADON Pietro Imbrogno Area Salute e Ambiente 2/10 Percorso logico Il Radon come fattore di rischio: Radiotossicologia Effetti Sanitari ed evidenze

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PAVIA. Le radiazioni laser e il d.lgs. 81/08

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PAVIA. Le radiazioni laser e il d.lgs. 81/08 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PAVIA AREA AMBIENTE E SICUREZZA Le radiazioni laser e il d.lgs. 81/08 Ing. Dante Milani Ufficio rischi fisici e tecnologici Tel. 0382 984887 E-mail: dante.milani@unipv.it Associazione

Dettagli

Valutazione del rischio e sorveglianza sanitaria nell esposizione esposizione a radiazioni ottiche artificiali

Valutazione del rischio e sorveglianza sanitaria nell esposizione esposizione a radiazioni ottiche artificiali DIP. DI SANITA PUBBLICA SEZ. DI MEDICINA DEL LAVORO (UNIV. DI FIRENZE) (15 giugno 2012) Valutazione del rischio e sorveglianza sanitaria nell esposizione esposizione a radiazioni ottiche artificiali BRUNO

Dettagli

I TUMORI PER SINGOLE SEDI

I TUMORI PER SINGOLE SEDI I TUMORI PER SINGOLE SEDI MAMMELLA Età, la probabilità di ammalarsi aumenta esponenzialmente sino agli anni della menopausa (50 55) e poi rallenta, per riprendere a crescere dopo i 60 anni Familiarità

Dettagli

Gesichtssolarium Facial tanner Bronzeur de visage Gezichstbruiner Lampada solaire abbronzante per il viso

Gesichtssolarium Facial tanner Bronzeur de visage Gezichstbruiner Lampada solaire abbronzante per il viso Gesichtssolarium Facial tanner Bronzeur de visage Gezichstbruiner Lampada solaire abbronzante per il viso 090430 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 I ISTRUZIONI PER L USO

Dettagli

Marcatori classici. Colon. Mammella. Polmone. CEA Ca19-9. Ca15.3 CEA. CEA (adenocarcinoma) Cyfra (spinocellulare) NSE (microcitoma)

Marcatori classici. Colon. Mammella. Polmone. CEA Ca19-9. Ca15.3 CEA. CEA (adenocarcinoma) Cyfra (spinocellulare) NSE (microcitoma) Markers tumorali Colon CEA Ca199 Mammella Ca15.3 CEA Polmone CEA (adenocarcinoma) Cyfra (spinocellulare) NSE (microcitoma) Marcatori classici Problemi di interpretazione Bassa sensibilità Marcatore negativo

Dettagli

Laurea specialistica in Biologia ed Evoluzione Umana (BEU) IL MELANOMA. Seminario di Oncologia anno 2005-2006

Laurea specialistica in Biologia ed Evoluzione Umana (BEU) IL MELANOMA. Seminario di Oncologia anno 2005-2006 Laurea specialistica in Biologia ed Evoluzione Umana (BEU) IL MELANOMA Seminario di Oncologia anno 2005-2006 Il melanoma è dovuto alla crescita incontrollata dei melanociti; I melanociti si trovano dispersi

Dettagli

L assistenza ospedaliera nel fine vita oncologico in Veneto. Manola Lisiero, Francesco Avossa, Michele Pellizzari, Elena Schievano, Mario Saugo

L assistenza ospedaliera nel fine vita oncologico in Veneto. Manola Lisiero, Francesco Avossa, Michele Pellizzari, Elena Schievano, Mario Saugo L assistenza ospedaliera nel fine vita oncologico in Veneto Manola Lisiero, Francesco Avossa, Michele Pellizzari, Elena Schievano, Mario Saugo XXXVI CONGRESSO ANNUALE AIE Bari, 29-31 ottobre 2012 Sistema

Dettagli

COMMISSIONE SCIENTIFICA SUI PRODOTTI PER I CONSUMATORI. SCCP Parere su

COMMISSIONE SCIENTIFICA SUI PRODOTTI PER I CONSUMATORI. SCCP Parere su TRADUZIONE E SINTESI SCCP/0949/05 COMMISSIONE EUROPEA Direttorato Generale Protezione Salute & Consumatori Direttorato C - Salute Pubblica e Risk Assessment C7 - Risk Assessment COMMISSIONE SCIENTIFICA

Dettagli

APPLICAZIONI Popolazioni residenti in alta quota Dosimetria sui voli aerei Dosimetria nei voli spaziali

APPLICAZIONI Popolazioni residenti in alta quota Dosimetria sui voli aerei Dosimetria nei voli spaziali USO DEL FANTOCCIO ANTROPOMORFO PER DOSIMETRIA INTERNA IN ATMOSFERA APPLICAZIONI Popolazioni residenti in alta quota Dosimetria sui voli aerei Dosimetria nei voli spaziali Obiettivo della tesi Estensione

Dettagli

CARCINOMA DELLA MAMMELLA E FATTORI DI RISCHIO

CARCINOMA DELLA MAMMELLA E FATTORI DI RISCHIO CARCINOMA DELLA MAMMELLA E FATTORI DI RISCHIO a cura del Dr.G.antonini Quali sono i fattori rischio per il carcinoma della mammella? Il fattore rischio indica la possibilità statistica di ammalare di una

Dettagli

METASTASI POLMONARI. Terapia Oncologica. Dott. Marcello Tiseo Unità Operativa di Oncologia Medica Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma

METASTASI POLMONARI. Terapia Oncologica. Dott. Marcello Tiseo Unità Operativa di Oncologia Medica Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma METASTASI POLMONARI Terapia Oncologica Dott. Marcello Tiseo Unità Operativa di Oncologia Medica Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma Metastasi polmonari: EPIDEMIOLOGIA Prevalenza nelle autopsie di

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA S. ANTONIO ABATE

AZIENDA OSPEDALIERA S. ANTONIO ABATE INFORMAZIONI PERSONALI Nome ANGILERI MARIA GRAZIA Data di nascita 17/05/1979 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Medico AZIENDA OSPEDALIERA S. ANTONIO ABATE

Dettagli

Effetti a breve e a lungo termine dell inquinamento atmosferico sulla salute umana

Effetti a breve e a lungo termine dell inquinamento atmosferico sulla salute umana Effetti a breve e a lungo termine dell inquinamento atmosferico sulla salute umana Paolo Crosignani Unità di Epidemiologia Ambientale e Registro Tumori Istituto Nazionale per lo studio e la cura dei Tumori,

Dettagli

OCCHIO E LUCE INQUINAMENTO LUMINOSO: COME DIFENDERSI

OCCHIO E LUCE INQUINAMENTO LUMINOSO: COME DIFENDERSI ROTARY INTERNATIONAL The INTERNATIONAL ASSOCIATION OF LIONS CLUBS Distretto 2090 Distretto 108/a Governatore Giorgio Splendiani Governatore Achille Ginnetti INQUINAMENTO LUMINOSO: COME DIFENDERSI Paola

Dettagli

Medico Competente SOMMARIO

Medico Competente SOMMARIO Medico Competente notiziario a.n.m.a. numero 1/2015 PERIODICO TRIMESTRALE DELL A.N.M.A. Associazione Nazionale Medici d Azienda e Competenti Sede e redazione Milano, Via San Maurilio, n 4 tel. 02/86453978

Dettagli

Regione Calabria ASP Catanzaro

Regione Calabria ASP Catanzaro Regione Calabria ASP Catanzaro La Registrazione dei Tumori in Regione Calabria Cosenza, 25-26 febbraio - Teatro Rendano COPERTURA: NORD=42,5% CENTRO=25,5% SUD E ISOLE=16,5% Aree coperte dai Registri di

Dettagli

Il Cancro è una malattia genetica

Il Cancro è una malattia genetica Il Cancro è una malattia genetica PROCESSO MULTIFASICO Il Cancro è sempre genetico Talvolta il cancro è ereditario Ciò che viene ereditato non è la malattia, bensì la PREDISPOSIZIONE In assenza di ulteriori

Dettagli

SEMINARIO SUL CANCRO COLORETTALE EREDITARIO (Sindrome di Lynch)

SEMINARIO SUL CANCRO COLORETTALE EREDITARIO (Sindrome di Lynch) SEMINARIO SUL CANCRO COLORETTALE EREDITARIO (Sindrome di Lynch) Modena, 19 Dicembre 2007 I TUMORI EREDITARI: UNA VISIONE D INSIEME Maurizio Ponz de Leon PATOGENESI DEI TUMORI TUMORI SPORADICI CANCRO 70-80%

Dettagli

PROTEZIONE DALLE RADIAZIONI SOLARI

PROTEZIONE DALLE RADIAZIONI SOLARI PROTEZIONE DALLE RADIAZIONI SOLARI 1 L energia che il sole esprime è dispensata sotto forma di radiazioni elettromagnetiche. Lo spettro solare che raggiunge la superficie della terra rappresenta una piccola

Dettagli

S.Terrazzino 1, L.Deantonio 2,3, S.Cargnin 1, L.Donis 3, C.Pisani 3, L.Masini 3, G.Gambaro 3, P.L.Canonico 1, A.A. Genazzani 1, M.

S.Terrazzino 1, L.Deantonio 2,3, S.Cargnin 1, L.Donis 3, C.Pisani 3, L.Masini 3, G.Gambaro 3, P.L.Canonico 1, A.A. Genazzani 1, M. Azienda Ospedaliera Maggiore della Carità Università degli studi del Piemonte Orientale Divisione Universitaria di Radioterapia Direttore Prof. Marco Krengli Ruolo dei polimorfismi del DNA mitocondriale

Dettagli

Il test genetico BRCA1/BRCA2

Il test genetico BRCA1/BRCA2 L identificazione Il test genetico BRCA1/BRCA2 M.G.Tibiletti UO Anatomia Patologica Ospedale di Circolo-Università dell Insubria Varese IL CARCINOMA MAMMARIO FORME SPORADICHE FORME EREDITARIE FORME FAMIGLIARI

Dettagli

LA RADIAZIONE SOLARE ULTRAVIOLETTA: UN RISCHIO PER I LAVORATORI ALL'APERTO

LA RADIAZIONE SOLARE ULTRAVIOLETTA: UN RISCHIO PER I LAVORATORI ALL'APERTO LA RADIAZIONE SOLARE ULTRAVIOLETTA: UN RISCHIO PER I LAVORATORI ALL'APERTO Guida per datori di lavoro e lavoratori Lucio Andreassi Direttore Istituto Scienze Dermatologiche - Università di Siena Giuseppe

Dettagli

Danni Biologici da radiazioni ionizzanti

Danni Biologici da radiazioni ionizzanti Università degli Studi di Cagliari Servizio di Fisica Sanitaria e Radioprotezione Danni Biologici da radiazioni ionizzanti Qualità delle radiazioni Dose Danno biologico Limiti di legge Confronto fra esposizioni

Dettagli

Rischi da Agenti Fisici: Radiazioni Ottiche Artificiali

Rischi da Agenti Fisici: Radiazioni Ottiche Artificiali Università di Ferrara Insegnamento di Sicurezza nei luoghi di lavoro CdL Area Sanitaria A.A. 2011-2012 Rischi da Agenti Fisici: Radiazioni Ottiche Artificiali Dott. Salvatore Mìnisci Art. 180 DLgs 81/08

Dettagli

TUMORI DELL'OCCHIO NEL CANE E NEL GATTO

TUMORI DELL'OCCHIO NEL CANE E NEL GATTO TUMORI DELL'OCCHIO NEL CANE E NEL GATTO I tumori dell occhio possono colpire l orbita, le palpebre, la terza palpebra,l apparato lacrimale, a congiuntiva la sclera la cornea, e l uvea. La diagnosi precoce

Dettagli

GRUPPO DI STUDIO TUMORI CUTANEI LINEE GUIDA PER ANALISI GENETICO MOLECOLARI IN PAZIENTI AFFETTI DA MELANOMA METASTICO

GRUPPO DI STUDIO TUMORI CUTANEI LINEE GUIDA PER ANALISI GENETICO MOLECOLARI IN PAZIENTI AFFETTI DA MELANOMA METASTICO GRUPPO DI STUDIO TUMORI CUTANEI LINEE GUIDA PER ANALISI GENETICO MOLECOLARI IN PAZIENTI AFFETTI DA MELANOMA METASTICO Documento redatto da: Dott.ssa T.Venesio, Dr.ssa A. Balsamo - Laboratorio di Patologia

Dettagli

SORVEGLIANZA MEDICA. Servizio di Medicina Preventiva e Sorveglianza Sanitaria. Dr. Letizia Sommani Dr. Alessandro Mani

SORVEGLIANZA MEDICA. Servizio di Medicina Preventiva e Sorveglianza Sanitaria. Dr. Letizia Sommani Dr. Alessandro Mani SORVEGLIANZA MEDICA Servizio di Medicina Preventiva e Sorveglianza Sanitaria Dr. Letizia Sommani Dr. Alessandro Mani Corso di formazione per esposti a rischio di radiazioni ionizzanti EFFETTI DELLE RADIAZIONI

Dettagli

Generalità sugli standard di registrazione

Generalità sugli standard di registrazione Corso intensivo di formazione sui controlli di qualità Generalità sugli standard di registrazione C. Buzzoni 1,2 1 ISPO, Firenze 2 Banca Dati AIRTUM Salerno, 10-12 Giugno 2015 Standard di registrazione:

Dettagli

20. Danno da irradiazione

20. Danno da irradiazione 1 20. Danno da irradiazione I edizione (vale per tutto il capitolo) 20. Danno da irradiazione... 1 20.1. IRRADIAZIONE... 3 20.1.1. Radiazione elettromagnetica... 3 20.1.2. Assorbimento atmosferico della

Dettagli

Malattie professionali da agenti fisici: i dati, le tendenze.

Malattie professionali da agenti fisici: i dati, le tendenze. Malattie professionali da agenti fisici: i dati, le tendenze. Laura Filosa Consulenza Tecnica Accertamento Rischi e Prevenzione - INAIL MERCOLEDI 7 MARZO GIOVEDI 8 MARZO M. P. DA AGENTI FISICI Novità legislative

Dettagli

Jazz e DNA. Paolo Vineis Imperial College London. con Paolo Fresu e Luca Carra

Jazz e DNA. Paolo Vineis Imperial College London. con Paolo Fresu e Luca Carra Jazz e DNA Paolo Vineis Imperial College London con Paolo Fresu e Luca Carra Charlie Parker Qualche notizia sugli avanzamenti della genetica molecolare: - il dogma un gene-una proteina non e piu vero:

Dettagli

LA VACCINAZIONE CONTRO IL PAPILLOMAVIRUS UMANO (HPV) S.S. Pediatria Territoriale Servizio di Medicina Scolastica

LA VACCINAZIONE CONTRO IL PAPILLOMAVIRUS UMANO (HPV) S.S. Pediatria Territoriale Servizio di Medicina Scolastica LA VACCINAZIONE CONTRO IL PAPILLOMAVIRUS UMANO (HPV) S.S. Pediatria Territoriale Servizio di Medicina Scolastica LO SCREENING Uno dei principali obiettivi della medicina è diagnosticare una malattia il

Dettagli

La predisposizione genetica ai tumori

La predisposizione genetica ai tumori La predisposizione genetica ai tumori Il Cancro è una malattia genetica Il sillogismo aristotelico nell era del DNA Socrate è un uomo. Gli uomini sono mortali. Socrate è mortale. Socrate è mortale. Il

Dettagli

L apparato tegumentario

L apparato tegumentario L apparato tegumentario... o di rivestimento protegge il nostro corpo e permette gli scambi con l esterno, è formato da pelle o cute + annessi cutanei La pelle riveste tutta la parte esterna del corpo.

Dettagli

Dr. Giuseppe Fariselli, Specialista in Oncologia Studio medico via G. Giacosa 71, 20127 Milano Tel. 0226143258-3388198646

Dr. Giuseppe Fariselli, Specialista in Oncologia Studio medico via G. Giacosa 71, 20127 Milano Tel. 0226143258-3388198646 I tumori della pelle, Specialista in Oncologia Studio medico via G. Giacosa 71, 20127 Milano Tel. 0226143258-3388198646 giuseppe.fariselli@gmail.com - giuseppe.fariselli@fastwebnet.it http://lemedicinenaturalineimalatidicancro.docvadis.it

Dettagli

APPARECCHIATURE IN RADIOTERAPIA

APPARECCHIATURE IN RADIOTERAPIA APPARECCHIATURE IN RADIOTERAPIA TERMINOLOGIA Definizione di Radioterapia: branca medico-terapeutica che utilizza le radiazioni ionizzanti a fini terapeutici: tumori maligni, tumori benigni (angiomi e adenomi

Dettagli

Tumore della mammella rischio eredo-familiare

Tumore della mammella rischio eredo-familiare Università di Torino Dipartimento di Genetica Biologia e Biochimica barbara pasini Tumore della mammella rischio eredo-familiare problematiche linee guida ipotesi di progetto regionale Tumore della mammella

Dettagli

INNOVATIVA LINEA SOLARE ATTIVA E SICURA

INNOVATIVA LINEA SOLARE ATTIVA E SICURA natural protection INNOVATIVA LINEA SOLARE ATTIVA E SICURA con stimolatore di melanina SPF 20 UVA UVB SPF 30 UVA UVB SPF 50+ UVA UVB LATTE DOPO SOLE I consigli ESI per una corretta esposizione al sole:

Dettagli

Gianni Bona, Carla Guidi Università del Piemonte Orientale A. Avogadro Clinica Pediatrica di Novara

Gianni Bona, Carla Guidi Università del Piemonte Orientale A. Avogadro Clinica Pediatrica di Novara VACCINO ANTI MORBILLO, ROSOLIA, PAROTITE E VARICELLA Gianni Bona, Carla Guidi Università del Piemonte Orientale A. Avogadro Clinica Pediatrica di Novara Morbillo, parotite, rosolia e varicella sono patologie

Dettagli

Disinfezione con UV. Uccisione dei microrganismi. Luce ultravioletta

Disinfezione con UV. Uccisione dei microrganismi. Luce ultravioletta Il sistema a raggi ultravioletti UV Healt della gamma CTX è considerato uno dei migliori metodi per l igienizzazione dell acqua, complementare al cloro o ad altri prodotti residuali, grazie al suo potere

Dettagli

Valutazione e protezione dei rischi delle Radiazioni Ottiche Artificiali

Valutazione e protezione dei rischi delle Radiazioni Ottiche Artificiali Valutazione e protezione dei rischi delle Radiazioni Ottiche Artificiali DLgs 81/2008 titolo VIII, capo V Indicazioni operative ISPESL www.ispesl.it Michele Saba Dipartimento di Fisica Università di Cagliari

Dettagli

ESCLUSIVO USO DIDATTICO INTERNO - Appunti di radioprotezione

ESCLUSIVO USO DIDATTICO INTERNO - Appunti di radioprotezione UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA dip. fisica nucleare e teorica via bassi 6, 27100 pavia, italy tel. 038298.7905 - girolett@unipv.it - www.unipv.it/webgiro 1 elio giroletti APPUNTI DI RADIOPROTEZIONE RISCHI

Dettagli

LA CODIFICA DEI TUMORI

LA CODIFICA DEI TUMORI LA CODIFICA DEI TUMORI San Severino Marche, 22 novembre 2007 Stefano Brocco Obiettivo Evidenziare le peculiarità ed i principi nella codifica dei tumori nella schede di morte con ICD10 - Classificazione

Dettagli