RELAZIONE ILLUSTRATIVA SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE E SUI RISULTATI CONSEGUITI IN RIFERIMENTO AGLI OBIETTIVI PROGRAMMATI. Esercizio Finanziario 2010

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RELAZIONE ILLUSTRATIVA SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE E SUI RISULTATI CONSEGUITI IN RIFERIMENTO AGLI OBIETTIVI PROGRAMMATI. Esercizio Finanziario 2010"

Transcript

1 Liceo Tecnico Chimica Industriale Meccanica Elettrotecnica e Automazione Elettronica e Telecomunicazioni Istituto Tecnico Industriale Statale Alessandro Volta Via Assisana, 40/E - loc. Piscille Perugia Centralino Dirigente Scolastico fax C.F RELAZIONE ILLUSTRATIVA SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE E SUI RISULTATI CONSEGUITI IN RIFERIMENTO AGLI OBIETTIVI PROGRAMMATI. Esercizio Finanziario 2010 Dirigente Scolastico: Prof.Dott. Rita Coccia La Relazione dell andamento a consuntivo della gestione relativa all e.f. 2010, da proporre ai Revisori dei Conti per il prescritto parere ed al Consiglio di Istituto per la necessaria delibera di approvazione, viene redatta in ottemperanza alle disposizioni impartite dall art.18 del D.I. n 44 del 1 febbraio 2001.

2 P R E M E S S A A) LA POPOLAZIONE SCOLASTICA Alla data del 15 marzo, la consistenza della popolazione scolastica risulta essere la seguente: Classi/Sezioni Numer o classi corsi diurni (a) Numero classi corsi serali (b) Alunni Iscritti Totale classi (c=a+b) Alunni iscritti al 1 settemb re corsi diurni (d) Alunni iscritti al 1 settemb re corsi serali (e) Alunni frequenta nti classi corsi diurni (f) Alunni frequenta nti classi corsi serali (g) Alunni frequentanti Totale alunni frequentant i (h=f+g) Di cui div. abili Differenza tra alunni iscritti al 1 settembre e alunni frequentant i corsi diurni (i=d-f) Differenza tra alunni iscritti al 1 settembre e alunni frequentant i corsi serali (l=eg) Media alunni per classe corsi diurni (f/a) Prime ,22 Seconde ,28 Terze ,50 Quarte ,00 Quinte ,11 Totale ,19 Media alunni per classe corsi serali (g/b) Indirizzi di studio attivati : 1. Meccanica 2. Informatica 3. Elettronica 4. Elettrotecnica 5. Chimica 6. Liceo tecnico indirizzo elettronica e automazione 7. Liceo tecnico indirizzo elettrotecnica B) IL PERSONALE Alla data del 15 marzo, la consistenza del personale in servizio presso questo Istituto risulta essere la seguente: DIRIGENTE SCOLASTICO NUMERO N.B. in presenza di cattedra o posto esterno il docente va rilevato solo dalla scuola di titolarità del posto Insegnanti titolari a tempo indeterminato full-time 88 Insegnanti titolari a tempo indeterminato part-time 6 Insegnanti titolari di sostegno a tempo indeterminato full-time 4 Insegnanti titolari di sostegno a tempo indeterminato part-time 0 Insegnanti su posto normale a tempo determinato con contratto annuale 0 Insegnanti di sostegno a tempo determinato con contratto annuale 0 Insegnanti a tempo determinato con contratto fino al 30 Giugno 4 Insegnanti di sostegno a tempo determinato con contratto fino al 30 Giugno 1 Insegnanti di religione a tempo indeterminato full-time 2 Insegnanti di religione a tempo indeterminato part-time 0 Insegnanti di religione incaricati annuali 1 2

3 Insegnanti su posto normale con contratto a tempo determinato su spezzone orario* 8 Insegnanti di sostegno con contratto a tempo determinato su spezzone orario 0 TOTALE PERSONALE DOCENTE 114 N.B. il personale ATA va rilevato solo dalla scuola di titolarità del posto NUMERO Direttore dei Servizi Generali ed Amministrativi 1 Assistenti Amministrativi a tempo indeterminato 4 Assistenti Amministrativi a tempo determinato con contratto annuale 4 Assistenti Amministrativi a tempo determinato con contratto fino al 30 giugno 0 Assistenti Tecnici a tempo indeterminato 11 Assistenti Tecnici a tempo determinato con contratto annuale 1 Assistenti Tecnici a tempo determinato con contratto fino al 30 giugno 1 Collaboratori scolastici a tempo indeterminato 10 Collaboratori scolastici a tempo determinato con contratto annuale 4 Collaboratori scolastici a tempo determinato con contratto fino al 30 giugno 1 TOTALE PERSONALE ATA 37 n. 5 contratti per supplenze personale docente n. 2 contratti per supplenze personale ATA C) Il Piano dell Offerta Formativa Nell insieme, il Piano dell Offerta Formativa dell Istituto ha proposto una progettualità sicuramente molto ricca e variegata. L Istituto, esaltando la peculiarità di ciascun gruppo docente unitamente alle valenze socio-culturali del contesto in cui operano, ha effettuato scelte progettuali e programmatorie coerenti e significative che hanno fruito anche di risorse esterne già ampiamente sperimentate. In particolare nell anno 2010 sono stati perseguiti i seguenti obiettivi: 1. migliorare la qualità del percorso formativo degli studenti al fine di diminuire il drop-out scolastico 2. garantire il diritto a raggiungere i livelli più alti di istruzione attraverso percorsi di ampliamento,di recupero di consolidamento delle competenze 3. migliorare la qualità dei servizi di accoglienza e integrazione 4. fornire un servizio di qualità migliore attraverso l ampliamento dell offerta formativa (art.9 DPR 275) 5. fornire un servizio di qualità migliore attraverso la formazione continua dei docenti 6. mettere a disposizione degli alunni strutture adeguate 7. mettere a disposizione agli studenti, alle famiglie, ai docenti e al territorio servizi amministrativi efficaci ed efficienti. 8. fornire alle famiglie, ai docenti, all amministrazione periferica e al territorio servizi particolari. 9. fornire al territorio un servizio di formazione continua.(educazione Adulti) 3

4 Di seguito quindi saranno relazionati le attività svolte, i progetti realizzati, l andamento finanziario e patrimoniale, le allocazioni e l utilizzo dei finanziamenti, i risultati conseguiti. IL CONTO FINANZIARIO Le poste iniziali delle entrate e delle spese sono quelle indicate nel Programma Annuale 2010 approvato dal Consiglio d Istituto con delibera n 252 dell 21/01/2010 e di seguito riportate: E N T R A T E AGGR. VOCE S/VOCE DESCRIZIONE PREVISIONE 01 AVANZO DI AMMINISTRAZIONE ,46 01 Avanzo Amministrazione non vincolato ,52 02 Avanzo Amministrazione vincolato ,94 02 FINANZIAMENTI DELLO STATO ,33 01 Dotazione ordinaria ,33 01 Funzionamento amministrativo e didattico 3.565,33 02 Finanziamento per stipendi S.T ,00 03 Finanziamento per compensi Esami di Stato ,00 05 Finanziamento Fondo Istituto 8/12mi ,00 06 Finanziamento Funzioni Strumentali 8/12mi ,00 07 Finanziamento Incarichi specifici 8.160,00 09 Attività complementari educazione fisica a.s. 2009/ ,00 04 Altri Finanziamenti vincolati ,00 60 Finanziamento USR D.Lvo 81/ ,00 04 FINANZIAMENTI DA ENTI TERRITORIALI O ,45 ALTRE ISTITUZIONI PUBBLICHE 03 Provincia vincolati 7.247,45 22 Finanziamento per Progetto F.S.E. Stagioni 7.247,45 06 Altre Istituzioni ,00 02 Ex indire progetto Cittadinanza e Costituzione ,00 05 CONTRIBUTI DA PRIVATI ,00 01 Famiglie non vincolati ,00 01 Contributi scolastici allievi ,00 03 Altri non vincolati ,00 01 Istituto cassiere 1.000,00 02 Contributo annuale gestore BAR interno 8.000,00 04 UGF Assicurazioni Risarcimento danni 1.400,00 04 Altri vincolati 1.500,00 01 Introiti da fotocopie 1.500,00 07 ALTRE ENTRATE 8.000,00 01 Interessi Interessi attivi su c/c/b Diverse 5.000,00 04 Proventi da gestione ECDL 2.500,00 05 Proventi da gestione PLANETARIO 2.500,00 TOTALE ENTRATE ,24 S P E S E 4

5 AGGR. VOCE DESCRIZIONE IMPORTO A ATTIVITA ,78 A01 Funzionamento amministrativo generale ,86 A02 Funzionamento didattico generale ,12 A03 Spese di personale ,96 A04 Spese di investimento 3.878,84 P PROGETTI ,19 P05 Orientamento e Continuità 3.583,76 P06 Autonomia 2.348,53 P101 Progetto Cittadinanza e Costituzione ,00 P102 Progetto F.S.E. Tecnico di produzione ind. Meccanica ,12 P103 Sicurezza Scuola ,00 P104 Progetto F.S.E. Stagioni PG09024I ,45 P105 Progetto Stili di vita positivi 1.065,33 P11 Attività sportive Giochi della Gioventù ,40 P13 D.P.R. 567 Consulta Studenti 2.436,17 P14 Patentino ciclomotori 1.367,00 P15 Formazione per l autonomia 3.095,29 P16 Handicap 452,55 P17 Sirio 1.301,65 P18 C.I.C. 632,11 P20 Starlab 421,70 P22 Alternanza scuola lavoro 1.222,58 P25 Viaggi d istruzione 2.214,04 P29 Qualità nella scuola 1.577,04 P32 Xenia 3.344,00 P50 Progetto Monitoraggio - gestito per conto USR Umbria ,51 P59 Formazione personale amministrazione periferica ,85 P63 Progetto IN.COM.ING. 3 - PG ,05 P64 Progetto Un ponte con il lavoro 2 PG ,59 P72 Laboriosa-Mente D.D. n del 29/12/ ,70 P73 Progetto O.R.S.A. Cod. PG ,65 P77 Progetto Recupero e consolidamento ,67 P79 Progetto F.OR.M.A.E ,60 P80 Progetto Obbligo Scolastico ,31 P81 Progetto Obbligo Istruzione gestito per conto USR 6.055,90 P82 Progetto Istituti Tecnici e Professionali gestito per conto USR 1.613,27 P83 Polo IFTS MCT Umbria 1.047,45 P84 Progetto Open Source ,44 P85 Progetto Scuole Aperte 2.044,20 P86 Progetto COMENIUS 765,83 P90 Progetto Ponte per Università ,84 P95 Concorso Pubblico Ministeriale-Area C-posizione econ. C ,55 P96 Rete A Formazione in servizio docenti ,33 P97 PLANETARIO Ignazio Danti ,31 P98 Gestione ECDL 4.097,98 P99 Formazione ex INDIRE PUNTO EDU - 143,44 R FONDO DI RISERVA 178,27 R98 Fondo di Riserva 178,27 Totale Spese ,24 Z Z01 Disponibilità finanziaria da programmare 0,00 TOTALE A PAREGGIO ,24 5

6 Le modifiche alle sopra indicate previsioni sono tutte documentate e dovute a: inserimento di nuovi progetti; maggiori e/o minori entrate finalizzate e non; storni tra progetti e storni interni tra conti e s/conti all interno della stessa attività e/o progetto. Dette modifiche sono state tutte disposte con provvedimento del Dirigente Scolastico e, ove necessario, con delibera del Consiglio d Istituto, secondo il seguente elenco: Modifica n 1 del 28/06/2010 per complessivi ,63 : - Provvedimento del Dirigente Scolastico prot.n. 5194/C14 del 24/06/ delibera n 261 del 28/06/2010 Modifica n 2 del 22/11/2010 per complessivi ,12: - Provvedimento del Dirigente Scolastico prot.n. 9310/C14 del 22/11/ delibera n 270 del 22/11/2010 Modifica n 3 del 30/12/2010 per complessivi ,35: - Provvedimento del Dirigente Scolastico prot.n /C14 del 30/12/2010 Radiazioni/Rideterminazioni residui attivi/passivi per ,48 - Provvedimento del Dirigente Scolastico prot.n. 9318/C14 del 22/11/ delibera n 271 del 22/11/2010 Si riporta di seguito il prospetto finanziario definitivo comprensivo di tutte le variazioni intervenute in corso d anno E N T R A T E AGGR. VOCE S/VOCE DESCRIZIONE PREVISIONE 01 AVANZO DI AMMINISTRAZIONE ,46 01 Avanzo Amministrazione non vincolato ,52 02 Avanzo Amministrazione vincolato ,94 02 FINANZIAMENTI DALLO STATO ,73 01 Dotazione ordinaria ,17 01 Funzionamento amministrativo e didattico 3.565,33 02 Finanziamento per stipendi S.T ,11 03 Finanziamento per compensi Esami di Stato ,00 05 Finanziamento Fondo Istituto ,00 06 Finanziamento Funzioni Strumentali ,00 07 Finanziamento Incarichi specifici 9.824,00 09 Finanziamento Ore ecc.ti per avviamento pratica sportiva 6.500,00 10 Finanziamento Ore ecc. sostituzione docenti assenti ,73 03 Altri finanziamenti non vincolati 4.347,66 Finanziamento legge 440/ ,66 04 Altri Finanziamenti vincolati ,90 04 Finanziamenti per formazione del personale 641,67 35 Finanziamento D.Lvo 81/2008 ex legge 626/ ,57 36 Finanziamenti per progetto SIRIO 2.770,99 43 Finanziamento per progetto Obbligo scolastico ,28 44 Finanziamenti per l educazione stradale 1.369,56 60 Fin.to D.lvo 81/2008 USR Umbria ,00 6

7 61 Finanziamento MIUR per acquisto LIM 1.836,00 62 Finanziamento progetto 956,00 63 Finanziamento progetto Antartide ,00 Finanziamento USR per reintegro progetto Formazione 50,00 Finanziamento ex art. 9 CCNL ,00 Finanziamento per integrazione alunni H 114,83 03 FINANZIAMENTI DALLA REGIONE ,00 04 Altri finanziamenti vincolati ,00 01 Finanziamenti per progetti ,00 04 FINANZIAMENTI DA ENTI TERRITORIALI O ,42 ALTRE ISTITUZIONI PUBBLICHE 03 Provincia vincolati ,62 22 Finanziamento per Progetto Stagioni ,62 06 Altre Istituzioni ,80 05 Finanziamenti da INDIRE ,00 07 Trasferimento fondi da altre scuole/usr/usp 2.305,80 05 CONTRIBUTI DA PRIVATI ,86 01 Famiglie non vincolati ,05 01 Contributi scolastici allievi ,05 02 Famiglie vincolati ,20 01 Contributi per gite/viaggi d istruzione ,40 02 Contributi per progetti vari 470,00 03 Contributo acquisto beni consumo vari 226,80 04 Contributo acquisto tute 2.382,00 05 Contributo acquisto armadietti 3.710,00 Contributo per esami PET 246,00 Contributo per partecipazione giochi d autunno 328,00 03 Altri non vincolati ,76 01 Istituto cassiere 1.000,00 02 Contributo annuale gestore BAR interno 8.000,00 03 Contributi per utilizzo strutture Istituto 1.420,00 04 Risarcimento danni assicurazione 1.400,00 Contributo I.S.P. per corso Autocad 1.350,00 Contributo A.N.I.S.N. per Convegno PLANIT 322,76 04 Altri vincolati 2.660,85 01 Introiti da fotocopie 2.486,60 03 Rimborsi 174,25 07 ALTRE ENTRATE ,87 01 Interessi 484,13 01 Interessi attivi su c/c/b 484,13 04 Diverse ,74 01 Riscossione crediti da privati 2.292,50 02 Rimborsi e recuperi 1.074,51 04 Proventi da gestione ECDL ,50 05 Proventi da gestione PLANETARIO 5.826,00 06 Proventi da aziende per real. Lab. multimediale 1.500,00 07 Per risarcimento danni da sinistri in itinere 7.829,23 TOTALE ENTRATE ,34 S P E S E AGGR. VOCE DESCRIZIONE IMPORTO 7

8 A ATTIVITA ,28 A01 Funzionamento amministrativo generale ,32 A02 Funzionamento didattico generale ,82 A03 Spese di personale ,30 A04 Spese di investimento ,84 P PROGETTI ,06 P05 Orientamento e Continuità 6.883,76 P06 Autonomia 5.246,97 P101 Progetto Cittadinanza e Costituzione ,00 P102 Progetto F.S.E. Tecnico Produzione Industria Meccanica ,96 P103 Sicurezza Scuola ,00 P104 Progetto F.S.E. Stagioni PG09024I ,87 P105 Progetto Stili di vita positivi 1.065,33 P106 Progetto Scuola in Azienda 3.500,00 P107 Comenius Mobilità individuale ,00 P108 Intervista con la Scienza ,00 P11 Attività sportive Giochi della Gioventù 7.410,40 P13 D.P.R. 567 Consulta Studenti 3.010,17 P14 Patentino ciclomotori 2.963,36 P15 Formazione per l autonomia 5.186,18 P16 Handicap 567,38 P17 Sirio 4.072,64 P18 C.I.C. 632,11 P20 Starlab 421,70 P22 Alternanza scuola lavoro 1.222,58 P25 Viaggi d istruzione ,44 P29 Qualità nella scuola 3.236,40 P32 Xenia 7.204,00 P50 Progetto Monitoraggio - gestito per conto USR Umbria ,51 P59 Formazione personale amministrazione periferica ,85 P63 Progetto IN.COM.ING. 3 - PG ,05 P64 Progetto Un ponte con il lavoro 2 PG ,59 P72 Laboriosa-Mente D.D. n del 29/12/ ,70 P73 Progetto O.R.S.A. Cod. PG ,65 P77 Progetto Recupero e consolidamento ,67 P79 Progetto F.OR.M.A.E ,60 P80 Progetto Obbligo Scolastico ,59 P81 Progetto Obbligo Istruzione gestito per conto USR 6.055,90 P82 Progetto Istituti Tecnici e Professionali gestito per conto USR 1.613,27 P83 Polo IFTS MCT Umbria 1.047,45 P84 Progetto Open Source ,44 P85 Progetto Scuole Aperte 2.044,20 P86 Progetto COMENIUS 2.585,83 P90 Progetto Ponte per Università ,84 P92 Progetto Matematica & Computer 100,00 P95 Concorso Pubblico Ministeriale-Area C-posizione econ. C ,55 P96 Rete A Formazione in servizio docenti ,33 P97 PLANETARIO Ignazio Danti ,07 P98 Gestione ECDL ,48 P99 Formazione ex INDIRE PUNTO EDU ,24 R FONDO DI RISERVA 178,27 R98 Fondo di Riserva 178,27 Totale Spese ,61 8

9 Z Z01 Disponibilità finanziaria da programmare ,73 TOTALE A PAREGGIO ,34 Programmazione definitiva delle ENTRATE e scostamenti rispetto alla Programmazione iniziale AGGR PROGRAMMAZIONE INIZIALE PROGRAMMAZIONE DEFINITIVA SCOSTAMENTI percentuali Descrizione Importo Descrizione Importo 01 Avanzo Amm.ne ,46 Avanzo Amm.ne , % 02 Finanziamenti Stato ,33 Finanziamenti Stato , ,20% 03 Finanziamenti dalla 0,00 Finanziamenti dalla ,00 Regione Regione 04 Finanziamenti da ,45 Finanziamenti da , ,20% Enti Territoriali... Enti Territoriali Contributi Privati ,00 Contributi Privati , ,60% 07 Altre Entrate 8.000,00 Altre Entrate , ,40% TOTALE ,24 TOTALE , ,40% ENTRATE di competenza dell anno Programmate Accertate Riscosse Rimaste da riscuotere , , , ,75 Programmazione definitiva delle SPESE e scostamenti rispetto alla Programmazione iniziale AGGR. PROGRAMMAZIONE INIZIALE PROGRAMMAZIONE DEFINITIVA SCOSTAMENTI percentuali Descrizione Importo Descrizione Importo A Attività ,78 Attività , ,20% P Progetti ,19 Progetti , ,50% R Fondo di Riserva 178,27 Fondo di Riserva 178,27 0 Z Disponibilità da 0 Disponibilità da ,73 programmare programmare TOTALE ,24 TOTALE , ,40% SPESE di competenza dell anno Programmate Impegnate Pagate Rimaste da pagare , , , ,11 Illustrazione sintetica degli obiettivi e dei risultati raggiunti dalle attività e dai progetti realizzati. A T T I V I T A A Budget definitivo % delle somme impegnate Motivazioni e/o annotazioni varie 9

10 A ,32 72,93% Gli obiettivi programmati sono stati completamente raggiunti e le economie verificatesi, confluite in avanzo di amministrazione, sono state interamente prelevate nell anno A ,82 88,26% Gli obiettivi programmati sono stati completamente raggiunti e le modeste economie verificatesi a fine esercizio sono confluite in avanzo di amministrazione e sono state interamente prelevate nell anno A ,30 80,34% Gli obiettivi programmati sono stati tutti raggiunti, con il risultato di aver fatto fronte a tutti gli obblighi connessi alla corresponsione dei compensi spettanti al personale. La disponibilità presente a fine esercizio è stata prelevata nel 2011 a favore della stessa attività per quanto concerne le risorse relative ai 4/12 del FIS, ed accantonata nella disponibilità da programmare per la parte residua. A ,84 76,88% Gli obiettivi programmati sono stati raggiunti e la disponibilità residua è stata interamente prelevata nel 2011 per essere destinata ancora alle spese in c/capitale. P R O G E T T I Tutti i Progetti sono stati gestiti didatticamente e finanziariamente secondo quanto previsto dalle finalità generali e dagli obiettivi specifici. Hanno sicuramente contribuito ad arricchire in maniera significativa l offerta formativa prevista dal Piano annuale della scuola rendendo i percorsi di apprendimento degli allievi più stimolanti e coinvolgenti. Qui di seguito vengono elencati schematicamente tutti i progetti con la percentuale di realizzazione rispetto alla previsione iniziale e con accanto le motivazioni per quelli che si discostano in maniera significativa dalla realizzazione completa. P Budget definitivo % delle somme impegnate Motivazioni e/o annotazioni varie P ,76 78,30 % Il progetto è stato realizzato interamente. La disponibilità esistente al 31 dicembre è stata utilizzata per rifinanziare lo stesso progetto per l anno P ,97 1,40% Questo progetto presenta un modestissimo impegno di spesa in quanto, per scelta dell Istituzione scolastica, è stato costituito per svolgere una funzione di assisteza finanziaria agli altri progetti, per rimpinguarli durante l esercizio qualora si presenti tale necessità. Le economie al 31 dicembre sono state interamente prelevata nel nuovo esercizio, in parte a favore dello stesso progetto ed in parte a favore di progetti di nuova istituzione. P ,00 87% Il progetto è stato interamente realizzato per la parte relativa all e.f La residua disponibilità al 31/12/2010 è stata interamente prelevata a favore dello stesso progetto nell e.f P ,96 96,40% E un progetto finanziato dal F.S.E. e compiutamete realizzato nell e.f Il progetto dovrà essere rendicontato e mantenuto nelle scritture contabili sino alla verifica finale. Le economie sono state ridestinate allo stesso progetto nel P.A in attesa della suddetta verifica. P ,00 58,20% Il progetto è stato compiutamente realizzato per la parte relativa all e.f Le economie verificatesi a fine esercizio sono state interamente prelevate a favore dello stesso progetto nell e.f P ,87 98,80% E un progetto finanziato dal F.S.E. e compiutamete realizzato nell e.f. 10

11 2010. Il progetto dovrà essere rendicontato e mantenuto nelle scritture contabili sino alla verifica finale. Le economie sono state destinate allo stesso progetto nel P.A in attesa della suddetta verifica P ,33 81,30% Il progetto è stato interamente realizzato. La residua disponibilità al 31/12/2010 è stata prelevata a favore dello stesso progetto nell e.f P ,00 99,50% Il progetto, relativo agli interventi finalizzati all integrazione ed al potenziamento del sistema di istruzione, è stato interamente finanziato dalla Regione Umbria; è stato completamente realizzato e chiuso al 31/12/2010. P ,00 80,40% Il progetto è stato compiutamente realizzato per la parte relativa all e.f Le economie verificatesi a fine esercizio sono state interamente prelevate a favore dello stesso progetto nell e.f P ,00 0,22% E un progetto finanziato dal F.S.E. ed attivato a fine esercizio 2010; da qui il modestissimo impegno di spesa; il progetto troverà infatti compiuta realizzazione nell e.f Le economie al 31 dicembre sono state perciò interamente prelevate a favore del progetto stesso nell e.f P ,40 99,70% Gli obiettivi sono stati raggiunti ed il progetto compiutamente realizzato. Le modestissime economie determinatesi al 31 dicembre sono state destinate allo stesso progetto nell e.f P ,17 81,10% Il progetto è stato realizzato e le modeste economie determinatesi al 31/12/2010 sono state interamente prelevate a favore del progetto stesso nel nuovo esercizio finanziario. P ,36 44,40% Questo progetto, relativo al conseguimento del patentino per la guida dei ciclomotori, è stato realizzato per la parte relativa all e.f. 2010; la residua disponibilità sarà utilizzata per le stesse finalità nell e.f P ,18 86,50% Il progetto è stato realizzato interamente per la parte relativa all e.f.2010 e la modesta residua disponibilità è stata interamente prelevata nel nuovo esercizio finanziario a favore dello stesso progetto. P16 567,38 79,10% Il progetto è stato realizzato interamente per la parte relativa all e.f.2010; la modesta residua disponibilità è stata interamente prelevata nel nuovo esercizio finanziario a favore dello stesso progetto. P ,64 19,90% Il progetto è stato interamente realizzato ed ha esaurito i suoi effetti con l a.s. 2009/10. L avanzo determinatosi al 31 dicembre è stato utilizzato per compensare la radiazione di residui attivi. P18 632,11 0,00% Il progetto è stato realizzato, pur senza attingere alle poche risorse presenti che saranno utilizzate nel prosieguo dell attività durante l esercizio finanziario P20 421,70 38% Il progetto è stato realizzato; la modesta residua disponibilità finanziaria è stata prelevata a favore dello stesso progetto nell e.f P ,58 0,00% Il progetto è stato realizzato, pur senza attingere alle poche risorse presenti che saranno utilizzate nel prosieguo dell attività durante l esercizio finanziario P ,44 98,10% Il Progetto, relativo alle uscite didattiche e viaggi d istruzione effettuati dagli alunni nel corso dell esercizio finanziario, è stato completamente realizzato. La residua disponibilità è stata prelevata a favore dello stesso progetto nell e.f P ,40 100% Le attività programmate sono state realizzate e la dotazione prevista interamente spesa. P ,00 40% E un progetto pluriennale destinato all integrazione degli stranieri. 11

12 L intera disponibilità che risulta non impegnata al 31/12/2010, è stata prelevata e destinata allo stesso progetto per la sua prosecuzione nell e.f P ,51 0,00% Questo progetto non ha subìto alcuna movimentazione nel corso dell e.f nel quale ha esaurito i suoi effetti. La residua disponibilità è stata prelevata a favore di altri progetti d istituto nell e.f P ,85 12,10% Questo progetto ha subìto una movimentazione modestissima nell e.f ed ha esaurito i suoi effetti nell esercizio stesso. La residua disponibilità finanziaria è stata prelevata, nell e.f. 2011, a favore di progetti d istituto inerenti alla formazione del personale. P ,05 0,00% E un progetto relativo alla formazione professionale e finanziato dal F.S.E. Il progetto, già terminato e rendicontato, dovrà essere mantenuto nelle scritture contabili fino alla verifica finale. P ,30% E un progetto finanziato dal F.S.E. terminato e rendicontato; il progetto è stato mantenuto nelle scritture contabili fino alla verifica finale che è stata effettuata nel corso dell e.f P ,70 0,00% E un progetto finanziato dal F.S.E. che è stato attivato all inizio dell a.s. 2007/08, terminato e rendicontato al 31/12/2008; il progetto è stato mantenuto nelle scritture contabili fino alla verifica finale che è stata effettuata nel corso dell e.f P73 228,65 0,00% E un progetto finanziato dal F.S.E. che è stato attivato a fine 2007, terminato e rendicontato al 31/12/2008; il progetto è stato mantenuto nelle scritture contabili fino alla verifica finale che è stata effettuata nel corso dell e.f P ,67 39,60% L attività, relativa alla attivazione dei corsi di recupero e finanziata interamente con le risorse del FIS è stata regolarmente svolta per la parte relativa all esercizio La dispobilità residua è stata in parte destinata allo stesso progetto nell e.f ed in parte accantonata nella disponibilità da programmare. P ,60 46,10% E un progetto finanziato dal F.S.E. che è stato attivato a gennaio 2008, terminato e rendicontato al 31/12/2008; Il progetto è stato mantenuto nelle scritture contabili fino alla verifica finale che è stata effettuata nel corso dell e.f P ,59 5,0% E un progetto pluriennale finalizzato all attuazione dell obbligo scolastico. La parte relativa all e.f.2010 è stata realizzata nonostante il modesto impegno di spesa. La disponibilità residua è stata interamente prelevata nel nuovo anno finanziario e destinata allo stesso progetto. P ,90 0,00% Questo progetto non ha subìto alcuna movimentazione nel corso dell e.f nel quale ha esaurito i suoi effetti. La residua disponibilità è stata prelevata a favore di altri progetti d istituto nell e.f P ,27 0,00% Questo progetto non ha subìto alcuna movimentazione nel corso dell e.f nel quale ha esaurito i suoi effetti. La residua disponibilità è stata prelevata a favore di altri progetti d istituto nell e.f P ,45 0,00% E un progetto finanziato dal F.S.E. che è stato attivato a marzo 2008, terminato e rendicontato al 31/12/2008. Il progetto è stato mantenuto nelle scritture contabili fino alla verifica finale che è stata effettuata nel corso dell e.f P ,44 80,50% E un progetto finanziato dal F.S.E. che è stato attivato a febbraio 2008, terminato e rendicontato al 31/12/2008. Il progetto è stato mantenuto nelle scritture contabili fino alla verifica finale che è stata effettuata nel corso dell e.f P ,20 97,80% Il progetto è stato completamente realizzato ed ha esaurito i suoi 12

13 effetti nell e.f P ,82 96,80% Progetto pluriennale completamente realizzato e che ha esaurito i suoi effetti nell e.f P ,84 70,70% Il progetto, pluriennale, è stato realizzato per la parte relativa all e.f La residua disponibilità finanziaria è stata interamente prelevata a favore dello stesso progetto nell e.f P ,55 0,00% Questo progetto non ha subìto alcuna movimentazione nel corso dell e.f nel quale ha esaurito i suoi effetti. La residua disponibilità è stata prelevata a favore di altri progetti d istituto nell e.f P ,33 76,60% Il progetto, pluriennale, è stato realizzato per la parte relativa all e.f La residua disponibilità finanziaria è stata interamente prelevata e destinata allo stesso progetto nell e.f P ,07 49,20% Progetto pluriennale, realizzato per la parte relativa all e.f La residua disponibilità finanziaria è stata interamente prelevata e destinata allo stesso progetto nell e.f P ,48 84,80% Progetto pluriennale, realizzato per la parte relativa all e.f La residua disponibilità finanziaria è stata interamente prelevata e destinata allo stesso progetto nell e.f P ,24 90,80% Progetto completamente realizzato. La modesta residua disponibilità è stata destinata allo stesso progetto nell e.f Quadro riassuntivo delle fonti di finanziamento a disposizione della scuola nell anno 2010 (come risulta dalle entrate accertate descritte nel Mod. N ) Avanzo di Amministrazione Tipologia Aggr/Voce Importo Non Vincolato 01/ ,52 Vincolato 01/ ,94 TOTALE DEI FINANZIAMENTI ,46 Finanziamenti dallo Stato 13

14 Tipologia Aggr/Voce Importo 02/01 finanziamento per il funzionamento amm.vo e didattico ,33 finanziamento per supplenze brevi e saltuarie ,11 finanziamento per esami di stato ,00 finanziamento Fondo d'istituto ,00 finanziamento funzioni strumentali ,00 finanziamento incarichi specifici 9.824,00 finanziamento avviamento pratica sportiva 6.500,00 finanziamento ore eccedenti per sostituzione colleghi assenti ,73 Totale voce ,17 02/03 Finanziamento legge 440/97 per formazione e progetti 4.347,66 Totale voce 4.347,66 02/04 Finanziamento USR per formazione del personale 641,67 Finanziamento D.Lvo 81/ ex lege 626/ ,57 Finanziamento per progetto SIRIO 2.770,99 Finanziamento per progetto Obbligo Scolastico ,28 Finanziamento per educazione Stradale 1.369,56 Finanziamento D.Lvo 81/ ,00 Finanziamento per acquisto LIM 1.836,00 Finanziamento per Progetto 956,00 Finanziamento Progetto Antartide ,00 Finanziamento USR per reintegro progetto Formazione 50,00 Finanziamento ex art. 9 CCNL ,00 Finanziamento per integrazione alunni H 114,83 Totale voce ,90 TOTALE DEI FINANZIAMENTI STATALI ,73 Finanziamenti dalla Regione Tipologia Aggr/Voce Importo 03/04 Finanziamenti per Progetti ,00 TOTALE DEI FINANZIAMENTI ,00 Finanziamenti da Enti Locali Provincia di Perugia Tipologia Aggr/Voce Importo 04/03 Finanziamento Progetto "Stagioni" - PG09024I ,62 TOTALE DEI FINANZIAMENTI dalla PROVINCIA ,62 Altre Istituzioni 14

DIREZIONE DIDATTICA Albert Sabin C.so Vercelli,157 10153 tel. 011\2426534 fax 011\ 2462435 Codice Fiscale 80093750018 e-mail TOEEO5600D@ istruzione.

DIREZIONE DIDATTICA Albert Sabin C.so Vercelli,157 10153 tel. 011\2426534 fax 011\ 2462435 Codice Fiscale 80093750018 e-mail TOEEO5600D@ istruzione. RELAZIONE DEL DIRIGENTE SCOLASTICO AL CONTO CONSUNTIVO 2013 La presente relazione illustra l andamento della gestione dell istituzione scolastica e i risultati conseguiti in relazione agli obiettivi programmati

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO di ZOLA PREDOSA

ISTITUTO COMPRENSIVO di ZOLA PREDOSA ISTITUTO COMPRENSIVO di ZOLA PREDOSA Via Albergati 30 40069 Zola Predosa (BO) Tel. 051/755355 755455 - Fax 051/753754 E-mail: BOIC86400N@istruzione.it - C.F. 80072450374 Pec : boic86400n@pec.istruzione.it

Dettagli

Mod B (art. 2 c. 6) SCHEDA ILLUSTRATIVA FINANZIARIA Esercizio finanziario 2015. Progetto/attività A A01 Funzionamento amministrativo generale ENTRATE

Mod B (art. 2 c. 6) SCHEDA ILLUSTRATIVA FINANZIARIA Esercizio finanziario 2015. Progetto/attività A A01 Funzionamento amministrativo generale ENTRATE A A01 Funzionamento amministrativo generale Aggr. Voce Sotto voce ENTRATE 01 Avanzo di amministrazione presunto 31.551,42 01 Non vincolato 30.426,92 02 Vincolato 1.124,50 02 Finanziamenti dello Stato 52.872,58

Dettagli

LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014

LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014 LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014 CRITERI GENERALI PER LA FORMAZIONE DELLE CLASSI La formazione delle classi e l assegnazione delle risorse di organico deve essere coerente: - con gli interventi

Dettagli

LEZIONE 2 L ORDINAMENTO COMUNALE RIPORTATO NEL T.U.E.L. (D.LGS N. 267/2000 E SUCC. MODIFICHE)

LEZIONE 2 L ORDINAMENTO COMUNALE RIPORTATO NEL T.U.E.L. (D.LGS N. 267/2000 E SUCC. MODIFICHE) Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione Locale LEZIONE 2 L ORDINAMENTO COMUNALE RIPORTATO NEL T.U.E.L. (D.LGS N. 267/2000 E SUCC. MODIFICHE) ELEMENTI DI CONTABILITA RIFERITI ALLA FASE DELLA SPESA

Dettagli

Mod B (art. 2 c. 6) SCHEDA ILLUSTRATIVA FINANZIARIA Esercizio finanziario 2015. Progetto/attività A A01 Funzionamento amministrativo generale ENTRATE

Mod B (art. 2 c. 6) SCHEDA ILLUSTRATIVA FINANZIARIA Esercizio finanziario 2015. Progetto/attività A A01 Funzionamento amministrativo generale ENTRATE A A01 Funzionamento amministrativo generale Aggr. Voce Sotto voce ENTRATE 01 Avanzo di amministrazione presunto 2.572,26 02 Vincolato 2.572,26 01 Funzionamento amministrativo e didattico - Dematerializzazione

Dettagli

Ministero dell'istruzione, dell'universita' e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. CADUTI DI NASSIRIYA

Ministero dell'istruzione, dell'universita' e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. CADUTI DI NASSIRIYA A A01 Funzionamento amministrativo generale Aggr. Voce Sotto voce ENTRATE 01 Avanzo di amministrazione presunto 15.000,00 01 Non vincolato 11.602,54 02 Vincolato 3.397,46 02 Finanziamenti dello Stato 1.500,00

Dettagli

La scuola in Lombardia

La scuola in Lombardia La scuola in Lombardia Documentazione Anno scolastico 2010/2011 La scuola in Lombardia 2010/2011 pag 1 La scuola in Lombardia 2010/2011 pag 2 INDICE Sezione 1 Le scuole... 5 IL SISTEMA SCOLASTICO LOMBARDO...

Dettagli

Unione Europea Fondo Sociale Europeo

Unione Europea Fondo Sociale Europeo Unione Europea Fondo Sociale Europeo M.P.I. LICEO SCIENTIFICO STATALE G. D Alessandro Via S.Ignazio di Loyola - BAGHERIA www.lsdalessandro.it e-mail liceodalessandro@istruzione.it PEC paps09000v@postacertificata.org

Dettagli

Prot. N. 931 /E7 Volterra, 14 aprile 2014 INTESA CONTRATTO INTEGRATIVO D ISTITUTO

Prot. N. 931 /E7 Volterra, 14 aprile 2014 INTESA CONTRATTO INTEGRATIVO D ISTITUTO ISTITUTO d ISTRUZIONE SUPERIORE GIOSUÈ CARDUCCI LICEO CLASSICO, SCIENTIFICO, SOCIO-PSICO-PEDAGOGICO V.le Trento e Trieste n 26-56048 - Volterra (PI) - tel. 0588 86055 - fax 0588 90203 ISTITUTO STATALE

Dettagli

CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE FUNZIONI STRUMENTALI AL P.O.F.

CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE FUNZIONI STRUMENTALI AL P.O.F. ISTITUTO ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE Giovanni Caboto GAETA CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE FUNZIONI STRUMENTALI AL P.O.F. A.S. 2013-2014 1. Richiesta per accedere alle Funzioni strumentali al P.O.F.

Dettagli

REGOLAMENTO PER L AMMINISTRAZIONE E LA CONTABILITÀ DEGLI ENTI PUBBLICI DI CUI ALLA LEGGE 20 MARZO 1975, N. 70

REGOLAMENTO PER L AMMINISTRAZIONE E LA CONTABILITÀ DEGLI ENTI PUBBLICI DI CUI ALLA LEGGE 20 MARZO 1975, N. 70 REGOLAMENTO PER L AMMINISTRAZIONE E LA CONTABILITÀ DEGLI ENTI PUBBLICI DI CUI ALLA LEGGE 20 MARZO 1975, N. 70 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI Art. 1 - Definizioni e denominazioni 3 Art. 2 - Ambito

Dettagli

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD -

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - REGOLAMENTO DI CONTABILITÀ SOMMARIO: Capo I - Le competenze del servizio economico-finanziario Capo II - La programmazione

Dettagli

ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO STATALE Alessandro Volta PERUGIA www.avolta.pg.it

ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO STATALE Alessandro Volta PERUGIA www.avolta.pg.it ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO STATALE Alessandro Volta PERUGIA www.avolta.pg.it Indirizzi di studio 1. Meccanica, Meccatronica ed Energia 2. Elettronica ed Elettrotecnica 3. Informatica e Telecomunicazioni

Dettagli

Presentazione Progetto Sport di Classe

Presentazione Progetto Sport di Classe Presentazione Progetto Sport di Classe a sostegno dell attività motoria e sportiva nella scuola 1 GOVERNANCE dello sport a scuola MIUR - CONI - Promuove il riconoscimento in ambito scolastico del valore

Dettagli

Organici scuola personale ATA A.S. 2013-2014 Scheda di approfondimento

Organici scuola personale ATA A.S. 2013-2014 Scheda di approfondimento Organici scuola personale ATA A.S. 2013-2014 Scheda di approfondimento Indice (cliccabile) Premessa Terziarizzazione Regole per la definizione degli organici di ciascun profilo o DSGA o Assistenti Tecnici

Dettagli

RINUNCIO IN UNA GRADUATORIA ACCETTO IN UNA GRADUATORIA ACCETTO SU SOSTEGNO HO AVUTO IL RUOLO SECONDO LE ISTRUZIONI MINISTERIALI DEL 25 AGOSTO 2009

RINUNCIO IN UNA GRADUATORIA ACCETTO IN UNA GRADUATORIA ACCETTO SU SOSTEGNO HO AVUTO IL RUOLO SECONDO LE ISTRUZIONI MINISTERIALI DEL 25 AGOSTO 2009 SECONDO LE ISTRUZIONI MINISTERIALI DEL 25 AGOSTO 2009 a cura di Laura Razzano RINUNCIO IN UNA GRADUATORIA PER QUEST'ANNO (2009/2010)O NON POTRO' PIU' LAVORARE NELLA GRADUATORIA DI QUELLA PROVINCIA POTRO'

Dettagli

Oggetto: presentazione disponibilità per lo svolgimento delle attività connesse alla realizzazione del POF - Anno Scolastico 2011/2012.

Oggetto: presentazione disponibilità per lo svolgimento delle attività connesse alla realizzazione del POF - Anno Scolastico 2011/2012. Circolare interna n. 25 Ai docenti Al DSGA Alla segreteria alunni Alla segreteria docenti E, p.c. ai collaboratori scolastici Ve Mestre, 15 settembre 2011 Oggetto: presentazione disponibilità per lo svolgimento

Dettagli

VADEMECUM SUL PART-TIME (RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE)

VADEMECUM SUL PART-TIME (RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE) Normativa VADEMECUM SUL PART-TIME (RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE) a cura di Libero Tassella da Scuola&Scuola, 8/9/2003 Riferimenti normativi: artt. 7,8 legge 29.12.1988, N. 554; artt. 7,8 Dpcm 17.3.1989,

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca di concerto con il Ministro dell Economia e delle Finanze

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca di concerto con il Ministro dell Economia e delle Finanze Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca di concerto con il Ministro dell Economia e delle Finanze VISTO il decreto legislativo 16 aprile 1994, n. 297, recante approvazione del testo

Dettagli

Principio contabile della contabilità finanziaria. 9.3 Il riaccertamento straordinario dei residui

Principio contabile della contabilità finanziaria. 9.3 Il riaccertamento straordinario dei residui Principio contabile della contabilità finanziaria 9.3 Il riaccertamento straordinario dei residui Il riaccertamento straordinario dei residui è l attività prevista dall articolo 3 comma 7, del presente

Dettagli

Funzioni Strumentali a.s. 2008/09

Funzioni Strumentali a.s. 2008/09 Funzioni Strumentali a.s. 2008/09 Area 1 Gestione P.O.F. Prof.ssa Casertano Brigida Area 1 Monitoraggio e Valutazione del P.O.F. Prof. Spalice Giovanni Area 2 Sostegno alla funzione Docenti Prof. Rocco

Dettagli

Codice univoco Ufficio per fatturazione elettronica: UFNGS6

Codice univoco Ufficio per fatturazione elettronica: UFNGS6 54 Distretto Scolastico ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE AD INDIRIZZO MUSICALE De Amicis Baccelli di Sarno (Sa) Sede Legale: Corso G. Amendola, 82 - C.M.: SAIC8BB008 - C.F.:94065840657 E mail:saic8bb008@istruzione.it

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Moro Lamanna Mesoraca - Kr

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Moro Lamanna Mesoraca - Kr ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Moro Lamanna Mesoraca - Kr AUTOVALUTAZIONE D ISTITUTO Report Progetto ERGO VALUTO SUM PON Valutazione e miglioramento (Codice 1-3-FSE-2009-3) Anno Scolastico 2012-2013 Relatore

Dettagli

IPOTESI DI TRA PREMESSO

IPOTESI DI TRA PREMESSO IPOTESI DI CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE INTEGRATIVO CONCERNENTE LE UTILIZZAZIONI E LE ASSEGNAZIONI PROVVISORIE DEL PERSONALE DOCENTE, EDUCATIVO ED A.T.A. PER L ANNO SCOLASTICO 2015/16. L'anno 2015 il

Dettagli

I TRASFERIMENTI REGIONALI ALLE PROVINCE PIEMONTESI L ANALISI DEI DATI DELL ANNO 2009 IN RAPPORTO A QUELLI DEGLI ANNI PRECEDENTI

I TRASFERIMENTI REGIONALI ALLE PROVINCE PIEMONTESI L ANALISI DEI DATI DELL ANNO 2009 IN RAPPORTO A QUELLI DEGLI ANNI PRECEDENTI I TRASFERIMENTI REGIONALI ALLE PROVINCE PIEMONTESI L ANALISI DEI DATI DELL ANNO 2009 IN RAPPORTO A QUELLI DEGLI ANNI PRECEDENTI Dall anno 2003 l Unione Province Piemontesi raccoglie, con la collaborazione

Dettagli

CTI della provincia di Verona. Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013

CTI della provincia di Verona. Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013 CTI della provincia di Verona Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013 Per non perdere nessuno La crisi economica e valoriale che stiamo vivendo entra dapprima nelle famiglie e poi nella scuola. Gli

Dettagli

IL PROCESSO DI ARMONIZZAZIONE CONTABILE DEGLI ENTI TERRITORIALI EX D.LGS. 118/2011. Elementi innovativi e principali impatti

IL PROCESSO DI ARMONIZZAZIONE CONTABILE DEGLI ENTI TERRITORIALI EX D.LGS. 118/2011. Elementi innovativi e principali impatti IL PROCESSO DI ARMONIZZAZIONE CONTABILE DEGLI ENTI TERRITORIALI EX D.LGS. 118/2011 Elementi innovativi e principali impatti Agenda 1. Il modello contabile previsto dal D.lgs 118/2011 Contesto normativo

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI Via Pietro Maroncelli 33 59013 Montemurlo (Prato) tel. +39 0574 683312 fax +39 0574 689194 email pois00300c@istruzione.it pec pois00300c@pec.istruzione.it

Dettagli

Prot. n. MIUR AOODRVE.UFF.III/10821/C21 Venezia, 20 luglio 2012. Dirigenti delle scuole statali di ogni ordine e grado

Prot. n. MIUR AOODRVE.UFF.III/10821/C21 Venezia, 20 luglio 2012. Dirigenti delle scuole statali di ogni ordine e grado MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO DIREZIONE GENERALE Riva di Biasio Santa Croce, 1299-30135 VENEZIA Ufficio III Personale della Scuola

Dettagli

imparare è un esperienza, tutto il resto è informazione A. Einstein istituto tecnico

imparare è un esperienza, tutto il resto è informazione A. Einstein istituto tecnico imparare è un esperienza, tutto il resto è informazione A. Einstein istituto tecnico istituto tecnico SETTORE TECNOLOGICO chimica e materiali elettronica e telecomunicazioni informatica meccanica e meccatronica

Dettagli

Presiede il Consiglio di Classe il Dirigente Scolastico, Prof. oppure per delega del Dirigente Scolastico, il Prof., funge da Segretario il Prof.

Presiede il Consiglio di Classe il Dirigente Scolastico, Prof. oppure per delega del Dirigente Scolastico, il Prof., funge da Segretario il Prof. ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE CESARE BECCARIA ISTITUTO TECNICO - SETTORE ECONOMICO - ISTITUTO PROFESSIONALE per l AGRICOLTURA e l AMBIENTE Sedi associate di - SANTADI e VILLAMASSARGIA VERBALE N. SCRUTINIO

Dettagli

SINTESI NORMATIVA EFFETTUAZIONE E LIQUIDAZIONE ORE ECCEDENTI ED ATTIVITA AGGIUNTIVE DI INSEGNAMENTO

SINTESI NORMATIVA EFFETTUAZIONE E LIQUIDAZIONE ORE ECCEDENTI ED ATTIVITA AGGIUNTIVE DI INSEGNAMENTO Ufficio VI -Area amministrazione e gestione delle risorse finanziarie Corso Ferrucci n. 3 10138 Torino SINTESI NORMATIVA EFFETTUAZIONE E LIQUIDAZIONE ORE ECCEDENTI ED ATTIVITA AGGIUNTIVE DI INSEGNAMENTO

Dettagli

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo e Ata della scuola

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo e Ata della scuola Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo e Ata della scuola Scheda di lettura del contratto annuale integrativo del 15 luglio 2010. Di cosa si tratta Si tratta della possibilità

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO P. CARMINE. Regolamento. del gruppo di lavoro sull handicap. Regolamento GLHI. Ai sensi dell art. 15 c.

ISTITUTO COMPRENSIVO P. CARMINE. Regolamento. del gruppo di lavoro sull handicap. Regolamento GLHI. Ai sensi dell art. 15 c. ISTITUTO COMPRENSIVO P. CARMINE Regolamento Regolamento GLHI del gruppo di lavoro sull handicap Ai sensi dell art. 15 c. L 104/92 Approvato dal Consiglio di stituto in data 08/07/2013 1 Gruppo di Lavoro

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006)

REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006) REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006) Articolo 1 - Ente gestore, denominazione, natura e sede della scuola 1. L Ente Ispettoria Salesiana Lombardo Emiliana, Ente Ecclesiastico

Dettagli

CIRCOLARE 283 MARTEDI 12/06/2012

CIRCOLARE 283 MARTEDI 12/06/2012 MINISTERO ISTRUZIONE UNIVERSITÀ E RICERCA Istituto Statale Istruzione Secondaria Superiore Betty Ambiveri Sede: Via C. Berizzi, 1 24030 Presezzo (BG) 035/610251 Fax 035/613369 Cod. Fisc. 82006950164 http://www.bettyambiveri.it

Dettagli

Il bilancio delle scuole, questo sconosciuto

Il bilancio delle scuole, questo sconosciuto PROGRAMMA EDUCATION FGA WORKING PAPER N. 21 (2/2010) Il bilancio delle scuole, questo sconosciuto Susanna Granello Direttore della rivista «Esperienze amministrative» 1 Fondazione Giovanni Agnelli, 2010

Dettagli

COMUNE DI DIGNANO REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO

COMUNE DI DIGNANO REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO COMUNE DI DIGNANO Provincia di UDINE REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO *** Testo coordinato Allegato alla deliberazione C.C. n 10 del 21-02-2011 SOMMARIO Art. 1 - Istituzione del servizio Art. 2

Dettagli

COMUNICATO N. 400. In allegato alla medesima nota è reperibile la modulistica da utilizzare per le istanze relative all a.s. 2014/15.

COMUNICATO N. 400. In allegato alla medesima nota è reperibile la modulistica da utilizzare per le istanze relative all a.s. 2014/15. Istituto Tecnico Statale Settore Tecnologico Via Tronconi, 22-31100 Treviso tel. 0422.430310 fax 0422.432545 mail: pallad@tin.it dirigente@palladio-tv.it pec: itspalladio@pec.palladio-tv.it url: www.palladio-tv.it

Dettagli

Il Consiglio di Istituto

Il Consiglio di Istituto Prot. n. 442/C10a del 03/02/2015 Regolamento per la Disciplina degli incarichi agli Esperti Esterni approvato con delibera n.7 del 9 ottobre 2013- verbale n.2 Visti gli artt.8 e 9 del DPR n275 del 8/3/99

Dettagli

StarRock S.r.l. Bilancio 2014

StarRock S.r.l. Bilancio 2014 StarRock S.r.l. Bilancio 2014 Pagina 1 StarRock S.r.l. Sede legale in Milano 20135, Viale Sabotino 22 Capitale sociale sottoscritto Euro 35.910,84 i.v. Registro Imprese di Milano, Codice Fiscale, P.IVA

Dettagli

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo ed ATA per il 2011/2012

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo ed ATA per il 2011/2012 Di cosa si tratta Si tratta della possibilità che ha il personale della scuola di poter partecipare alla "mobilità annuale", e cioè di poter prestare servizio, per un anno, in una scuola diversa da quella

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO COMUNE DI CISTERNA DI LATINA Medaglia d argento al Valor Civile REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 52 del 11.05.2009 a cura di : Dott. Bruno Lorello

Dettagli

PREMESSA QUADRO NORMATIVO

PREMESSA QUADRO NORMATIVO RACCORDI TRA I PERCORSI DEGLI ISTITUTI PROFESSIONALI E I PERCORSI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE: L ACCORDO IN SEDE DI CONFERENZA UNIFICATA DEL 16 DICEMBRE 2010 PREMESSA Il 16 dicembre scorso

Dettagli

Compensi agli amministratori

Compensi agli amministratori Università Politecnica delle Marche Idee imprenditoriali innovative Focus group 23 ottobre 2009 Le società ed il bilancio Dividendi e compensi agli amministratori aspetti fiscali e contributivi Compensi

Dettagli

ELEMENTI DI CONTABILITA DI STATO E REGOLAMENTO DI ATENEO

ELEMENTI DI CONTABILITA DI STATO E REGOLAMENTO DI ATENEO ELEMENTI DI CONTABILITA DI STATO E REGOLAMENTO DI ATENEO Docente: Dott. Martino Loddo mloddo@uniss.it Durata: : 8 ore Orario delle lezioni: 2626 febbraio h. 15,00-17,00 17,00 Aula F Scipol 44 marzo h.

Dettagli

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni generali di amministrazione, di gestione e di controllo - Organi istituzionali, partecipazione e decentramento - Segreteria generale, Personale e Organizzazione - Gestione economica, Finanziaria, Programmazione,

Dettagli

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE Ten. R. RIGHETTI 85025 M E L F I (Potenza) Via Galileo Galilei, 11 C.M.: PZIS007006 C.F.: 85000490764. Verbale n.

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE Ten. R. RIGHETTI 85025 M E L F I (Potenza) Via Galileo Galilei, 11 C.M.: PZIS007006 C.F.: 85000490764. Verbale n. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE Ten. R. RIGHETTI 85025 M E L F I (Potenza) Via Galileo Galilei, 11 C.M.: PZIS007006 C.F.: 85000490764 Tel. 0972/24479-24480 Fax 0972/24424 e-mail:pzis007006@istruzione.it

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della e della Ricerca Dipartimento per la programmazione e la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali progetto sperimentale per individuare criteri, strumenti e metodologie per la valutazione esterna delle scuole

Dettagli

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI Allegato 1 COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI REGOLAMENTO PER LA DOTAZIONE FINANZIARIA COMUNALE PER INTERVENTI DI MANUTENZIONE ORDINARIA E DI FUNZIONAMENTO IN FAVORE DEGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE PRIMARIA

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

Linee guida per le Scuole 2.0

Linee guida per le Scuole 2.0 Linee guida per le Scuole 2.0 Premesse Il progetto Scuole 2.0 ha fra i suoi obiettivi principali quello di sperimentare e analizzare, in un numero limitato e controllabile di casi, come l introduzione

Dettagli

PROTOCOLLO ACCOGLIENZA PER ALUNNI STRANIERI

PROTOCOLLO ACCOGLIENZA PER ALUNNI STRANIERI Pagina 1 di 5 PROTOCOLLO ACCOGLIENZA PER PREMESSA Il Protocollo di Accoglienza intende presentare procedure per promuovere l integrazione di alunni stranieri, rispondere ai loro bisogni formativi e rafforzare

Dettagli

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA GESTIONE DELL ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2012

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA GESTIONE DELL ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2012 STUDIARE SVILUPPO SRL Sede legale: Via Vitorchiano, 123-00189 - Roma Capitale sociale 750.000 interamente versato Registro delle Imprese di Roma e Codice fiscale 07444831007 Partita IVA 07444831007 - R.E.A.

Dettagli

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica SCUOLA MEDIA ANNA FRANK di GRAFFIGNANA Via del Comune 26813 Graffignana (LO) tel. 037188966 Sezione staccata dell ISTITUTO COMPRENSIVO DI BORGHETTO LODIGIANO Via Garibaldi,90 26812 Borghetto Lodigiano

Dettagli

dalla G.U. n. 199 del 28 agosto 2014 (s.o. n. 73) DECRETO LEGISLATIVO 10 agosto 2014, n. 126

dalla G.U. n. 199 del 28 agosto 2014 (s.o. n. 73) DECRETO LEGISLATIVO 10 agosto 2014, n. 126 dalla G.U. n. 199 del 28 agosto 2014 (s.o. n. 73) DECRETO LEGISLATIVO 10 agosto 2014, n. 126 Disposizioni integrative e correttive del decreto legislativo 23 giugno 2011, n. 118, recante disposizioni in

Dettagli

RELAZIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE AL CONTO CONSUNTIVO 2014

RELAZIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE AL CONTO CONSUNTIVO 2014 Nucleo di Valutazione RELAZIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE AL CONTO CONSUNTIVO 2014 (ex art. 5, comma 21 della Legge 24 dicembre 1993 n. 537) - GIUGNO 2015 - DOC 07/15 Sommario: 1. Obiettivi e struttura

Dettagli

I D.S.A.: FISIOLOGIA E CASISTICA Rimedi procedimento giurisdizionale risultati ottenibili * Premessa: Le figure di rilievo nella SCUOLA

I D.S.A.: FISIOLOGIA E CASISTICA Rimedi procedimento giurisdizionale risultati ottenibili * Premessa: Le figure di rilievo nella SCUOLA Bologna, 24 febbraio 2014 I D.S.A.: FISIOLOGIA E CASISTICA Rimedi procedimento giurisdizionale risultati ottenibili * Premessa: Le figure di rilievo nella SCUOLA Il P.O.F. La DIAGNOSI Il PDP Il GIUDIZIO

Dettagli

Documento su. Conferenza Stato Città Autonomie locali

Documento su. Conferenza Stato Città Autonomie locali Documento su Situazione finanziaria delle Province e valutazione sulla sostenibilità del concorso delle Province e Città metropolitane alla riduzione della spesa pubblica Analisi tecnica operata sulla

Dettagli

Prot. Novara, 20 luglio 2015. Date Impegni Orario

Prot. Novara, 20 luglio 2015. Date Impegni Orario Prot. Novara, 20 luglio 20 OGGETTO: CALENDARIO DEGLI IMPEGNI DI SETTEMBRE 20 Date Impegni Orario 1 settembre Collegio Docenti :00 2 settembre Prove studenti con giudizio sospeso (vedi elenco) 8:30 3 settembre

Dettagli

Ministero dell Interno

Ministero dell Interno Ministero dell Economia e delle Finanze DIPARTIMENTO DELLA RAGIONERIA GENERALE DELLO STATO di concerto con il Ministero dell Interno DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI INTERNI E TERRITORIALI VISTO il decreto

Dettagli

Guida sul part time personale di ruolo (trasformazione del contratto da tempo pieno a tempo parziale). Presentazione domande entro il 15 marzo

Guida sul part time personale di ruolo (trasformazione del contratto da tempo pieno a tempo parziale). Presentazione domande entro il 15 marzo Liceo Primo Levi _- S. Donato Milanese Guida sul part time personale di ruolo (trasformazione del contratto da tempo pieno a tempo parziale). Presentazione domande entro il 15 marzo Scade il 15 marzo la

Dettagli

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE Art. 1 - ISTITUZIONE E istituito presso il Comune di Golfo Aranci, un Centro di Aggregazione

Dettagli

qf/lf7/ca~/,1n,lib/f7/c E/;~jk//,1f7 é'~("c7a,i/o d'ej/)'e/%~owp,~n/,i(a/;,'/,i('

qf/lf7/ca~/,1n,lib/f7/c E/;~jk//,1f7 é'~(c7a,i/o d'ej/)'e/%~owp,~n/,i(a/;,'/,i(' qf/lf7/ca~/,1n,lib/f7/c E/;~jk//,1f7 é'~("c7a,i/o d'ej/)'e/%~owp,~n/,i(a/;,'/,i('!11~",fi:j:/lé'i7(?:/l(?/u~/(v,',f7t:{(jn~/lrt//lé':/iu kyjlf?jtf..ét:'é' h l/m f /tf7.. ~t:;'j/i'é' (~/;àk//lrt /IUXr(;/lrT~

Dettagli

LEGENDA RELATIVA AL RIASSUNTIVO PROVINCIALE:

LEGENDA RELATIVA AL RIASSUNTIVO PROVINCIALE: NEL COMUNICARE I DATI RIASSUNTIVI RELATIVI AL MOVIMENTO ELEMENTARE, SI FORNISCONO ALCUNE INDICAZIONI DI MASSIMA SUI CALCOLI EFFETTUATI DAL SISTEMA PER LA DETERMINAZIONE DEI VALORI RELATIVI ALLE SINGOLE

Dettagli

OrizzonteScuola.it 1

OrizzonteScuola.it 1 1 2014 Orizzonte Scuola S.R.L. Via J. A. Spataro 17/A 97100 Ragusa (Rg) - Sicily E-mail: redazione@orizzontescuola.it http://orizzontescuola.it 2 INDICE LE SUPPLENZE DI COMPETENZA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO

Dettagli

Adriana Volpato. P.D.P. Piano Didattico Personalizzato sc. Primaria

Adriana Volpato. P.D.P. Piano Didattico Personalizzato sc. Primaria Adriana Volpato P.D.P. Piano Didattico Personalizzato sc. Primaria 19 Dicembre 2011 STRUMENTO didattico educativo individua gli strumenti fa emergere il vero alunno solo con DIAGNOSI consegnata si redige

Dettagli

IL BIENNIO DELLA SCUOLA SECONDARIA SUPERIORE AI TEMPI DELLA GELMINI

IL BIENNIO DELLA SCUOLA SECONDARIA SUPERIORE AI TEMPI DELLA GELMINI Commento Nel biennio tra le materie di base non compaiono Musica, Geografia, Storia dell Arte, Fisica, Chimica e Diritto, mentre materie come Italiano al Liceo classico, Matematica e Scienze al Liceo scientifico

Dettagli

PROTOCOLLO DIVERS-ABILITÀ

PROTOCOLLO DIVERS-ABILITÀ PROTOCOLLO DIVERS-ABILITÀ Amministrazione Comunale Amministrazione Scolastica Zanica I.C. Zanica Commissione Inter-istituzionale La Commissione Inter-istituzionale è una commissione mista tecnico-politica

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

TRA. la delegazione di parte pubblica costituita con D.M. n. 24 del 10 marzo 2010.

TRA. la delegazione di parte pubblica costituita con D.M. n. 24 del 10 marzo 2010. Contratto Collettivo Nazionale Integrativo concernente la mobilità del personale docente, educativo ed A.T.A. per l a.s. 2014/2015, sottoscritto nell anno 2014 il giorno 26 del mese di febbraio, in Roma,

Dettagli

FLC Cgil Nazionale Febbraio 2008

FLC Cgil Nazionale Febbraio 2008 FLC Cgil Nazionale Febbraio 2008 INSERIMENTO/AGGIORNAMENTO GRADUATORIE ATA DI 1^ FASCIA GUIDA ANALITICA ALLA COMPILAZIONE DELLA DOMANDA (modelli di domanda - allegati B1, B2, F, G, H) 0) La modulistica

Dettagli

Carta dei Servizi. Dirigente Scolastico M.Augusta Mozzetti

Carta dei Servizi. Dirigente Scolastico M.Augusta Mozzetti M.I.U.R. - Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Istituto Comprensivo Via Casalotti n. 259-00166 Roma tel. 06 61560257 fax 06 61566568 - C.F. 97714450588 Cod. mecc. RMIC8GM00D Plesso scuola primaria:

Dettagli

AUTOVALUTAZIONE: RISULTATI DEI QUESTIONARI GENITORI-ALUNNI ALUNNI- DOCENTI. COMMISSIONE AUTOVALUTAZIONE Catalani-Ginesi

AUTOVALUTAZIONE: RISULTATI DEI QUESTIONARI GENITORI-ALUNNI ALUNNI- DOCENTI. COMMISSIONE AUTOVALUTAZIONE Catalani-Ginesi Ministero della Pubblica Istruzione Istituto Comprensivo Statale C. Carminati Via Dante, 4-2115 Lonate Pozzolo (Va) AUTOVALUTAZIONE: RISULTATI DEI QUESTIONARI GENITORI-ALUNNI ALUNNI- DOCENTI COMMISSIONE

Dettagli

ALLEGATO 4 ALTRI ENTI IN CONTABILITA' FINANZIARIA

ALLEGATO 4 ALTRI ENTI IN CONTABILITA' FINANZIARIA Prospetto di cui all'art. 8, comma 1,D.L. 66/2014 (enti in contabilità finanziaria) Bilancio di Previsione 2015 E I Entrate correnti di natura tributaria, contributiva e perequativa 0 0 E II Tributi 0

Dettagli

Istituto Tecnico Industriale Statale Luigi di Savoia Chieti. Contratto Formativo. Disciplina TECNOLOGIA e TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE GRAFICA

Istituto Tecnico Industriale Statale Luigi di Savoia Chieti. Contratto Formativo. Disciplina TECNOLOGIA e TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE GRAFICA Istituto Tecnico Industriale Statale Luigi di Savoia Chieti Contratto Formativo Corso I.T.I.S. Classe I sez.a CH Disciplina TECNOLOGIA e TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE GRAFICA Docenti : DITURI LUIGI e INGELIDO

Dettagli

ATTIVITA SPORTIVE DILETTANTISTICHE LE PRINCIPALI REGOLE FISCALI

ATTIVITA SPORTIVE DILETTANTISTICHE LE PRINCIPALI REGOLE FISCALI ATTIVITA SPORTIVE DILETTANTISTICHE LE PRINCIPALI REGOLE FISCALI 1. Aspetti fiscali generali Gli enti di tipo associativo, di cui fanno parte anche le associazioni sportive dilettantistiche, sono assoggettate

Dettagli

TABELLA B A) TITOLI DI STUDIO D ACCESSO

TABELLA B A) TITOLI DI STUDIO D ACCESSO TABELLA B TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI PER L INCLUSIONE NELLE GRADUATORIE DI CIRCOLO E DI ISTITUTO DI III FASCIA (ivi compreso l insegnamento di strumento musicale nella scuola media), VALIDE PER

Dettagli

Ministero dell'istruzione, dell'universita' e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale PUGLIA ISTITUTO COMPRENSIVO RESTA - DE DONATO GIANNINI

Ministero dell'istruzione, dell'universita' e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale PUGLIA ISTITUTO COMPRENSIVO RESTA - DE DONATO GIANNINI A A01 Funzionamento amministrativo generale Aggr. Voce Sotto voce ENTRATE 01 Avanzo di amministrazione presunto 17.715,12 01 Non vincolato 17.162,78 01 Ecc da FF non vincolati 2.697,58 02 CC famm alunni

Dettagli

Possono iscriversi.. tutti i lavoratori stabilmente o temporaneamente occupati, coloro che sono in attesa di lavoro, i disoccupati, le casalinghe.

Possono iscriversi.. tutti i lavoratori stabilmente o temporaneamente occupati, coloro che sono in attesa di lavoro, i disoccupati, le casalinghe. Che cos'è il Progetto SIRIO? Il PROGETTO SIRIO (IGEA) è un corso serale per il conseguimento del Diploma di Ragioniere che riteniamo di particolare interesse per quanti non abbiano conseguito un diploma

Dettagli

AVVISO PUBBLICO SELEZIONE DEI PROGETTI DI INFORMAZIONE ED EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO PROMOSSI DALLE ONG DOTAZIONE FINANZIARIA 2015

AVVISO PUBBLICO SELEZIONE DEI PROGETTI DI INFORMAZIONE ED EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO PROMOSSI DALLE ONG DOTAZIONE FINANZIARIA 2015 AVVISO PUBBLICO SELEZIONE DEI PROGETTI DI INFORMAZIONE ED EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO PROMOSSI DALLE ONG DOTAZIONE FINANZIARIA 2015 DATA DI PUBBLICAZIONE DELL ESTRATTO DEL BANDO SULLA GURI: DATA DI SCADENZA

Dettagli

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA COMUNE DI COLLESANO Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA DETERMINAZIONE N. _791_ DEL _16.12.2013 (n int. _299_ del _16.12.2013_) OGGETTO: Lavori di Riqualificazione Quartiere Bagherino-Stazzone

Dettagli

l'?~/?: /;/UI,"lf/lr, r~# 't~l-l'ri.)//r--/,,;.,,;~4,-;{:.;r,,;.ir ";1

l'?~/?: /;/UI,lf/lr, r~# 't~l-l'ri.)//r--/,,;.,,;~4,-;{:.;r,,;.ir ;1 MIUR - Ministero dell'istruzione dell'untversùà e della Ricerca AOODGPER - Direzione Generale Personale della Scuola REGISTRO UFFICIALE Prot. n. 0006768-27/0212015 - USCITA g/~)/rir. (" J7rti///Nt4Ik0"i

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

GRUPPO DI LAVORO PER L INCLUSIONE DSA/BES/HANDICAP

GRUPPO DI LAVORO PER L INCLUSIONE DSA/BES/HANDICAP SCUOLA PRIMARIA PARITARIA SCUOLA PRIMARIA PARITARIA via Camillo de Lellis, 4 35128 Padova tel. 049/8021667 fax 049/850617 e-mail: primaria@donboscopadova.it website: www.donboscopadova.it GRUPPO DI LAVORO

Dettagli

L ORDINAMENTO FINANZIARIO E CONTABILE DEGLI ENTI LOCALI. Slides a cura del dott. Paolo Longoni

L ORDINAMENTO FINANZIARIO E CONTABILE DEGLI ENTI LOCALI. Slides a cura del dott. Paolo Longoni L ORDINAMENTO FINANZIARIO E CONTABILE DEGLI ENTI LOCALI 1 Slides a cura del dott. Paolo Longoni!1 PARLARE DI CONTABILITÀ NEGLI ENTI LOCALI.. Significa adottare un punto di vista diverso da quello in uso

Dettagli

RELAZIONE FINALE FUNZIONE STRUMENTALE AREA 1

RELAZIONE FINALE FUNZIONE STRUMENTALE AREA 1 UNIONE EUROPEA REPUBBLICA ITALIANA REGIONE SICILIANA ISTITUTO COMPRENSIVO C. LEVI MANIACE RELAZIONE FINALE FUNZIONE STRUMENTALE AREA 1 AUTOANALISI D ISTITUTO Anno scolastico 2012/2013 RELAZIONE In data

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI SCOLASTICI

CARTA DEI SERVIZI SCOLASTICI ISTITUTO COMPRENSIVO SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI PRIMO GRADO v. Marconi, 62 15058 VIGUZZOLO (AL) Tel. 0131/898035 Fax 0131/899322 Voip 0131974289 Mobile 3454738373 E_mail: info@comprensivoviguzzolo.it

Dettagli

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore IL CONTESTO L approvazione del Bilancio di previsione quest anno si pone esattamente a metà del mio mandato rettorale, iniziato tre anni fa,

Dettagli

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA 1. A norma degli articoli 14 e seguenti del Codice Civile è costituita la Fondazione dell

Dettagli

La definizione L approccio

La definizione L approccio I BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI (BES) La definizione Con la sigla BES si fa riferimento ai Bisogni Educativi Speciali portati da tutti quegli alunni che presentano difficoltà richiedenti interventi individualizzati

Dettagli

LA FORMAZIONE PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE FINANZIATA DAL FONDO SOCIALE EUROPEO 1

LA FORMAZIONE PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE FINANZIATA DAL FONDO SOCIALE EUROPEO 1 LA FORMAZIONE PER LA PA FINANZIATA DAL FSE PARTE II - CAPITOLO 2 LA FORMAZIONE PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE FINANZIATA DAL FONDO SOCIALE EUROPEO 1 LA PROGRAMMAZIONE DELLE REGIONI E DELLE PROVINCE AUTONOME

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA RELATIVO ALLE MODALITA E TEMPI DI RIVERSAMENTO DEL TRIBUTO PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI AMBIENTALI (TEFA) TRA

PROTOCOLLO D INTESA RELATIVO ALLE MODALITA E TEMPI DI RIVERSAMENTO DEL TRIBUTO PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI AMBIENTALI (TEFA) TRA PROTOCOLLO D INTESA RELATIVO ALLE MODALITA E TEMPI DI RIVERSAMENTO DEL TRIBUTO PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI AMBIENTALI (TEFA) TRA L Amministrazione Città metropolitana di Roma Capitale, con sede in Roma,

Dettagli

PART TIME DOCENTI DI RUOLO. GUIDA E MODELLO DI DOMANDA. SCADENZA 15 MARZO 2015

PART TIME DOCENTI DI RUOLO. GUIDA E MODELLO DI DOMANDA. SCADENZA 15 MARZO 2015 PART TIME DOCENTI DI RUOLO. GUIDA E MODELLO DI DOMANDA. SCADENZA 15 MARZO 2015 di Lalla, Orizzonte scuola 23.2.2015 Scade il 15 marzo la domanda per la richiesta di part time. I requisiti e le modalità

Dettagli

Progetto Formazione e informazione dei rappresentanti di classe

Progetto Formazione e informazione dei rappresentanti di classe Progetto Formazione e informazione dei rappresentanti di classe Guida pratica del rappresentante dei genitori a cura dell Associazione Per maggiori informazioni consultare il sito www.genitoriescuola.it

Dettagli

(annessa quale Allegato A al Regolamento adottato con D.M. 13 giugno 2007)

(annessa quale Allegato A al Regolamento adottato con D.M. 13 giugno 2007) TABELLA 1 (annessa quale Allegato A al Regolamento adottato con D.M. 13 giugno 2007) TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI PER L INCLUSIONE NELLE GRADUATORIE DI CIRCOLO E DI ISTITUTO DI III FASCIA (ivi compreso

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK Nome scuola: ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE D. ROMANAZZI Indirizzo: VIA C. ULPIANI, 6/A cap. 70126 città: BARI provincia: BA tel.: 080 5425611 fax: 080 5426492 e-mail:

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO di Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di I grado. SCHEDA DI MONITORAGGIO PROGETTO P.O.F. a.s.

ISTITUTO COMPRENSIVO di Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di I grado. SCHEDA DI MONITORAGGIO PROGETTO P.O.F. a.s. ISTITUTO COMPRENSIVO di Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di I grado Sede Centrale: Scuola Media Statale "San Francesco d'assisi" Via Jonghi, 3-28877 ORNAVASSO (VB) - cod. fiscale 84009240031

Dettagli

La/Il sottoscritta/o.. (cognome e nome) madre padre.. dell alunna/o.. (cognome e nome) CHIEDE L iscrizione dell... stess alunn per l a.s.

La/Il sottoscritta/o.. (cognome e nome) madre padre.. dell alunna/o.. (cognome e nome) CHIEDE L iscrizione dell... stess alunn per l a.s. n..reg.iscriz. n..matr. MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO Liceo Classico e Linguistico Statale ARISTOFANE 00139 ROMA - VIA MONTE RESEGONE, 3 068181809 - FAX

Dettagli