CARTA E GUIDA AI SERVIZI CEDILAB S.R.L. DIRETTORE SANITARIO E SCIENTIFICO PROF. DOTT. PASQUALE AVITTO DIRETTORE COORDINATORE DOTT.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CARTA E GUIDA AI SERVIZI CEDILAB S.R.L. DIRETTORE SANITARIO E SCIENTIFICO PROF. DOTT. PASQUALE AVITTO DIRETTORE COORDINATORE DOTT."

Transcript

1 CARTA E GUIDA AI SERVIZI CEDILAB S.R.L. DIRETTORE SANITARIO E SCIENTIFICO PROF. DOTT. PASQUALE AVITTO DIRETTORE COORDINATORE DOTT. CLAUDIO RIZZARDI ED. 1 - Rev Prima stesura RGQ DIR revisione data causale 4 04/03/2015 Variazioni telefoni Redazione e verifica approvazione PAG. 1 DI 19 1

2 INTRODUZIONE La presente Carta dei Servizi costituisce un patto scritto con i cittadini-utenti sulla qualità dei servizi erogati dalla CEDILAB S.r.l condividendo la cultura che considera la salute un diritto costituzionale e universale e volendo uniformare a questo principio l organizzazione della propria attività accogliendo le raccomandazioni formulate dall Organizzazione mondiale della Sanità, dell Unione Europea - Carta Europea dei Diritti del Malato (Bruxelles 2002) - da altri enti rappresentativi.. Con essa la struttura s impegna a fornire un servizio di qualità rispondente ai principi fondamentali in seguito riportati ed a renderlo sempre più conforme alle esigenze dei clienti. PAG. 2 DI 19

3 INDICE PRESENTAZIONE DELLA STRUTTURA 4 BREVE STORIA 4 PRINCIPI FONDAMENTALI 4 I NOSTRI LOCALI 5 IL NOSTRO STAFF 6 I NOSTRI ORARI 7 I NOSTRI SERVIZI 8 I NOSTRI IMPEGNI 8 PRIVACY 8 QUALITA DELLE PRESTAZIONI SANITARIE E TECNICO- SCIENTIFICHE 9 POLITICA DELLA QUALITA E OBIETTIVI 11 ORGANI DI TUTELA E REVISIONE DELLA CARTA DEI SERVIZI 12 LE PRESTAZIONI ESEGUITE NELLA NOSTRA STRUTTURA 13 COME PREPARASI AGLI ESAMI DI LABORATORIO 14 COME PREPARASI AGLI ESAMI RADIOLOGICI 16 COME PREPARASI AGLI ESAMI ECOGRAFICI 17 COME SI ARRIVA 18 I NOSTRI CONTATTI 19 PAG. 3 DI 19

4 PRESENTAZIONE DELLA STRUTTURA BREVE STORIA La CEDILAB è una Struttura Polispecialistica attiva in Roma, con sede in via Cerreto di Spoleto nn 9-21 e in via Gualdo Tadino, 22. Presente in questa zona a partire dal 1970 è stata fondata dal Prof. Pasquale Avitto già Primario e Professore all Università La Sapienza di Roma che ne è anche il Direttore Sanitario e Scientifico. La Struttura si è progressivamente ampliata aumentando ed aggiornando sia il numero e la qualità degli strumenti, sia il numero e la qualificazione professionale di dipendenti e collaboratori. Le sue branche di attività principale sono: Laboratorio di analisi chimico cliniche e microbiologiche, immunologiche e dosaggi ormonali, radiologia e diagnostica per immagini (ecografie), mammografia, MOC-DEXA, ortopanoramica dentale digitale, fisiokinesiterapia e visite specialistiche; le suddette attività sono effettuate sia in regime di convenzione con il SSN ed altri enti privati, sia nei confronti di privati cittadini solventi. Nei quasi quarant'anni di attività, la CEDILAB, indipendentemente dal volume e varietà delle prestazioni effettuate, si è sempre accertata che il personale fosse qualificato e esperto per le mansioni alle quali era addetto e che ricevesse sempre un adeguato aggiornamento tecnico professionale, al fine di affermare il buon nome della struttura ed offrire sempre servizi di qualità. La stessa politica è stata rivolta per la scelta e l'aggiornamento delle strumentazione e della tecnologia applicata, disponendo sempre di materiale di ultima generazione. La CEDILAB è struttura accreditata (convenzionata) con il Sistema Sanitario Nazionale appartenente alla RMC (ASL 103): N PRINCIPI FONDAMENTALI I principi fondamentali che ispirano le decisioni di tipo organizzativo, gestionale e di programmazione della struttura sono: 1. UGUAGLIANZA La struttura s'impegna a garantire uguaglianza di trattamento nell'offerta dei servizi erogati a tutti i cittadini senza distinzione di età, sesso, razza, lingua, nazionalità, religione, opinioni politiche, costumi, condizioni fisiche, condizioni psichiche, condizioni economiche, struttura della personalità. 2. IMPARZIALITA' La struttura s'impegna ad assicurare a tutti i cittadini un comportamento equanime sia da parte dei servizi sia da parte del personale che opera nella struttura. 3. CONTINUITA' La struttura si impegna ad assicurare la continuità quali-quantitativa e la regolarità dei servizi. 4. DIRITTO DI SCELTA Ogni cittadino ha diritto di scegliere, nell'ambito di servizi analoghi, la struttura alla quale rivolgersi. 5. PARTECIPAZIONE La struttura garantisce ai cittadini la possibilità a collaborare con osservazioni e suggerimenti alla corretta erogazione della prestazione e al miglioramento del servizio prestato dalla struttura. 6. EFFICIENZA ED EFFICACIA La struttura persegue il continuo miglioramento della qualità e dell'efficienza dei servizi adottando ogni misura idonea al raggiungimento di tali obiettivi PAG. 4 DI 19

5 I NOSTRI LOCALI La struttura è ubicata al primo piano, ai numeri civici 9 e 21, all interno di un edificio residenziale che è dotato di locali commerciali distribuiti su tutto il piano terra. Al Numero civico 9 gli ambienti sono così distribuiti: SALA D ATTESA : da cui si ha facilmente accesso ai locali per il prelievo di sangue SEGRETERIA ACCETTAZIONE : è dedicata alla registrazione delle richieste che devono essere accompagnate da una prescrizione medica. E sempre necessaria l esibizione di un documento di riconoscimento (valido) e della tessera Sanitaria affinché l operatore presente al desk possa accertarsi della vera identità del soggetto richiedente. Nel caso in cui l interessato fosse un minore, il bambino o il ragazzo può essere accettato in base all art. 316 del C.C. solo se accompagnato da un genitore o da colui che rappresenta la patria potestà. LABORATORIO DI ANALISI: non accessibile al pubblico SERVIZI IGIENICI PER PERSONE DIVERSAMENTE ABILI : dalla sala d attesa è possibile accedere ai servizi igienici messi a disposizione dei clienti, realizzati conformemente alle disposizioni normative disposte dalla Regione Lazio per consentire l abbattimento delle barriere architettoniche. La struttura inoltre dispone di altri due servizi igienici, utilizzabili da tutto il personale interno. Al numero civico 21 gli ambienti sono così distribuiti: SALA D ATTESA : da cui si ha facilmente accesso ai locali per l esecuzione degli esami e delle terapie. SEGRETERIA ACCETTAZIONE : è dedicata alla registrazione delle richieste che devono essere accompagnate da una prescrizione medica. E sempre necessaria l esibizione di un documento di riconoscimento (valido) e della Tessera Sanitaria affinché l operatore presente al desk possa accertarsi della vera identità del soggetto richiedente. Nel caso in cui l interessato fosse un minore, il bambino o il ragazzo può essere accettato in base all art. 316 del C.C. solo se accompagnato da un genitore o da colui che rappresenta la patria potestà. SALE RADIOGRAFICHE, sono accessibili dalla sala d attesa e protette da porte d ingresso per preservare la riservatezza del cliente. SERVIZI IGIENICI PER PERSONE DIVERSAMENTE ABILI : dalla sala d attesa è possibile accedere ai servizi igienici messi a disposizione dei clienti, realizzati conformemente alle disposizioni normative disposte dalla Regione Lazio per consentire l abbattimento delle barriere architettoniche. La struttura inoltre dispone di altri tre servizi igienici, utilizzabili da tutto il personale interno. PAG. 5 DI 19

6 A Via Gualdo Tadino, 22, gli ambienti sono così distribuiti: SALA D ATTESA : da cui si ha facilmente accesso ai locali per l esecuzione degli esami diagnostici e delle visite. SEGRETERIA ACCETTAZIONE : è dedicata alla registrazione delle richieste che devono essere accompagnate da una prescrizione medica. E sempre necessaria l esibizione di un documento di riconoscimento (valido) e della Tessera Sanitaria affinché l operatore presente al desk possa accertarsi della vera identità del soggetto richiedente. Nel caso in cui l interessato fosse un minore, il bambino o il ragazzo può essere accettato in base all art. 316 del C.C. solo se accompagnato da un genitore o da colui che rappresenta la patria potestà. 2 SALE ECOGRAFICHE E DUE SALE VISITE, sono accessibili dalla sala d attesa e protette da porte d ingresso per preservare la riservatezza del cliente. SERVIZI IGIENICI PER PERSONE DIVERSAMENTE ABILI : dalla sala d attesa è possibile accedere ai servizi igienici messi a disposizione dei clienti, realizzati conformemente alle disposizioni normative disposte dalla Regione Lazio per consentire l abbattimento delle barriere architettoniche. La struttura inoltre dispone di altri due servizi igienici, di cui uno per il personale interno. IL NOSTRO STAFF Prof. Dr. Pasquale Avitto Sig.ra Pina Galanti Dr. Claudio Rizzardi Sig.ra Cristina Nigris Sig.ra Patrizia Grugnaletti Sig.ra Silvia Vallocchia Sig.ra Paola Varrone Dr.ssa Patrizia Miglietta Dr. Marco Falomi Dr. Fabio Rossi Dr.ssa Rita Epifani Sig.ra Silvia Vassolo Sig.ra Patrizia Scano Sig. Raffaele Avincola Sig.ra Assunta Rubei Sig.ra Olha Leshychyshyn Medico Specialista, Direttore Sanitario e Scientifico, Direttore Tecnico del Laboratorio di Analisi, Responsabile della Gestione, Addetto ai Prelievi Amministratore Unico e Legale Rappresentante Responsabile Qualità, Rapporti Enti e Territorio, DIR. Coordinatore Laboratorio Analisi Responsabile Accettazione, procedure amministrative ed Acquisti/Magazzino Responsabile Accettazione, Procedure amministrative, RLS Responsabile Accettazione e Amministrazione Responsabile Accettazione e Amministrazione Medico, Addetta ai Prelievi Direttore Tecnico Radiologia e Diagnostica per Immagini Direttore Tecnico Medicina Fisica e della Riabilitazione Biologa Tecnico laboratorio Tecnico laboratorio Tecnico Radiologo Fisioterapista Addetto ai servizi interni ed esterni Sig. Liviu Surdu Addetto ai servizi interni ed esterni Tutto il personale della struttura è dotato di cartellino di riconoscimento nel quale sono indicati nome, cognome e qualifica PAG. 6 DI 19

7 I NOSTRI ORARI PRELIEVI ANALISI CLINICHE (via Cerreto di Spoleto 9) N.B.: RITIRO REFERTI ANALISI CLINICHE ED INFORMAZIONI VIA CERRETO DI SPOLETO 9/21 AL CIVICO 9: LUN-VEN SAB AL CIVICO 21: LUN- VEN SABATO ESCLUSO Dietro presentazione Modulo di Ritiro-Delega (MO7.2_01) consegnato in sede di accettazione RADIOLOGIA (via Cerreto di Spoleto 21) Tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, per appuntamento con prenotazione telefonica o di persona. VISITE FISIATRICHE/ORTOPEDICHE (via Cerreto di Spoleto 21) Tutti i giorni per appuntamento con prenotazione telefonica o di persona. FISIOKINESITERAPIA (via Cerreto di Spoleto 21) Tutti i giorni dal Lunedì al Venerdì per appuntamento con prenotazione telefonica o di persona.. DIAGNOSTICA PER IMMAGINI (ECOGRAFIE) E VISITE SPECIALISTICHE (via Gualdo Tadino, 22) Tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, dalle ore 15,00 alle ore 19,00 per appuntamento, a seconda della tipologia dell ecografia, con prenotazione telefonica o di persona. SERVIZIO DI CONSULENZA PER CHIARIMENTI SUGLI ESAMI EFFETTUATI Per chiarimenti sui risultati diagnostici potrà rivolgersi tutti i giorni alla struttura o telefonicamente o di persona; ovviamente l interpretazione clinica degli stessi è sempre demandata al Medico Curante. La lista delle prestazioni rese in convenzione o privatamente è disponibile presso il desk accettazione. I NOSTRI SERVIZI Su richiesta dell interessato, i referti possono essere spediti al domicilio del paziente per posta (in busta chiusa), per (nel rispetto di quanto previsto per la tutela della privacy) e per fax (in entrambi i casi vengono inviati in forma anonima senza dati anagrafici e con il solo codice ID di PAG. 7 DI 19

8 accettazione univoco che è riportato sul foglio di accettazione); in questi casi comunque la validità legale dei contenuti è quella riportata nel referto originale che quindi deve essere obbligatoriamente ritirato dall interessato o da persona munita di delega. Su richiesta e ove tecnicamente possibile, sono garantite le URGENZE (di routine per alcuni esami: vedi tempi di refertazione). Possibilità di esprimere la propria opinione, sia in forma anonima che nominativa, a propria scelta, mediante appositi moduli: Reclamo/Segnalazione Cliente, Suggerimenti e Questionari sulla soddisfazione del Cliente (disponibili in segreteria). I NOSTRI IMPEGNI PRIVACY La nostra struttura tratta tutti i dati personali nel pieno rispetto della normativa vigente, D.Lgs. 196/03, e ha predisposto una valutazione dei rischi nell ambito di ciascun trattamento riportando ogni possibile suggerimento e miglioria gestionale all interno del DPS Documento Programmatico sulla Sicurezza. La consegna dei referti avviene in busta chiusa e sigillata solo dopo la presentazione del foglio di accettazione (contenente data del ritiro ed eventuale atto di delega) e del documento di riconoscimento dell interessato. Non si anticipano referti per telefono. La riservatezza del cliente in fase di accettazione è garantita da una tabella che indica il rispetto della distanza di cortesia. Le due postazioni di accettazione sono state ubicate in modo tale che nessuno dei clienti possa vedere il monitor del PC o i documenti cartacei contenenti dati personali generici e sensibili. Affissione all interno della sala di attesa dell informativa prevista dall art. 13 del D.Lgs. 196/03. Testo del consenso al trattamento dei dati personali così come richiesto dall art. 23 del D.Lgs. 196/03, trattato con il sistema CRIPTBAS.. Sicurezza dei dati informatici: il software gestionale contenente tutti i dati dei clienti è protetto all accesso da un sistema di autenticazione (nome utente e parola chiave) conforme alle misure minime richieste dall art. 34 e dall allegato B del D.Lgs. 196/03. Le copie di backup sono custodite all interno di un contenitore chiuso a chiave. QUALITA DELLE PRESTAZIONI SANITARIE E TECNICO-SCIENTIFICHE PERSONALE PAG. 8 DI 19

9 CEDILAB si avvale di personale altamente specializzato composto da Medici Radiologi, Medici per i prelievi, Biologi e Fisiatri. Annualmente e nel pieno rispetto dei crediti formativi ECM, viene definito un piano di formazione e addestramento del Personale che tiene conto delle esigenze di aggiornamento professionale. Tutto il personale a contatto con l utente/paziente, segnatamente il personale medico, è formato e particolarmente attento alle particolari forme di fragilità rinvenibili nell utenza e definiti dalla Direzione in: 1) minori degli anni 10 2) portatori di handicap 3) pazienti post acuzie 4) donne in stato di gravidanza In presenza di detti soggetti, questi hanno diritto di precedenza. CONTROLLO DI QUALITA I Controlli di Qualità intra e inter-laboratorio con ditte specializzate contribuiscono alla affidabilità e ripetitività del dato e permettono un monitoraggio continuo ed una riduzione dell errore analitico in modo quasi assoluto. STRUMENTI L attuale progresso tecnologico ha permesso di rendere sufficientemente automatizzata e computerizzata l esecuzione dei diversi tipi di esami clinici diminuendo quasi totalmente il rischio dell errore. Il vantaggio dell automazione rende possibile la consegna di alcuni referti anche in giornata. La nostra strumentazione viene continuamente rinnovata e aggiornata rispetto al progresso tecnico-scientifico o per sopperire a una maggiore richiesta di prestazioni. Gli strumenti sono interfacciati con il Software Gestionale in modo da ridurre al massimo la possibilità di errori. SISTEMA INFORMATICO CEDILAB è globalmente computerizzata in rete locale (attualmente 3 postazioni) per garantire il monitoraggio continuo delle attività e l interazione tra i reparti. Il Sistema Informatico, dotato di un Software Gestionale estremamente avanzato, gestisce le fasi di accettazione, la fatturazione, l archivio dei dati, la refertazione, le statistiche tanto ai fini interni che ad uso della ASL e infine consente di registrare la giusta consegna del referto. STANDARD DI QUALITA La struttura si impegna a fornire un servizio conforme in tutti i suoi aspetti ai principi stessi in precedenza enunciati. Inoltre la CEDILAB è costantemente impegnata nel miglioramento del livello di qualità dell'erogazione dei propri servizi. In particolare nella Carta sono riportati gli standard di qualità relativi a: informazione, accoglienza, cortesia flessibilità, tempestività affidabilità trasparenza tutela degli utenti pubblicizzazione della Carta dei Servizi Tali standard riguardano sia la qualità formale che quella sostanziale INFORMAZIONE - ACCOGLIENZA- CORTESIA PAG. 9 DI 19

10 Gli standard di qualità della struttura relativi a informazione, accoglienza e cortesia sono costantemente tenuti sotto controllo mediante la realizzazione di un questionario annuale sulla soddisfazione dei clienti i cui risultati sono resi disponibili al pubblico. FLESSIBILITÀ - TEMPESTIVITA' Per quanto riguarda la flessibilità l'apertura al pubblico è stata resa disponibile per un ampio arco di tempo. Nel corso dello stesso orario la struttura è disponibile ininterrottamente a rispondere ad ogni richiesta di informazioni riguardanti il servizio. AFFIDABILITA' La struttura adotta un costante sistema di monitoraggio della propria qualità attraverso il controllo di ogni fase del proprio processo operativo. Ciò avviene con l'attivazione di controlli interni per la qualità analitica (anche con controlli da parte di ditte specializzate), e con costante attenzione alla fase pre e post analitica. TRASPARENZA La struttura garantisce la trasparenza della propria azione amministrativa mettendo a disposizione del pubblico ogni informazione relativa alla tipologia degli esami, come vengono effettuati, i tempi di risposta e le tariffe applicate ai soggetti privati e a quelli che usufruiscono del S.S.N.. TUTELA DEGLI UTENTI Per rimuovere eventuali disservizi che limitano la possibilità di fornire da parte della struttura un servizio di qualità o che non siano conformi ai principi e standard enunciati nella presente Carta, gli utenti possono presentare reclami o segnalazioni, sia verbalmente al personale dell'accettazione o ai Direttori responsabili, sia attraverso la compilazione di un modulo per i reclami disponibile presso l'accettazione. Il referente per tali reclami è la Direzione della struttura che si impegna alla comunicazione al cliente della presa visione del reclamo in 24 ore e alla risoluzione del disservizio nei tempi tecnici più contenuti possibile. La struttura, comunque, intende effettuare rilevazioni sulle proprie attività ricorrendo a sondaggi rivolti ai propri clienti. Come già descritto, con cadenza annuale verranno effettuate indagini sulla soddisfazione dei clienti mediante questionari anonimi. Ciò consentirà di misurare il livello di soddisfazione dei clienti rispetto alla qualità del servizio offerto e di fornire eventuali suggerimenti al miglioramento dello stesso. I risultati del questionario saranno esposti presso la sede. PUBBLICIZZAZIONE DELLA CARTA DEI SERVIZI La struttura s'impegna ad inviare copia della presente Carta dei Servizi alla ASL e la metterà a disposizione dei clienti presso la propria sede. PAG. 10 DI 19

11 POLITICA DELLA QUALITA Pertanto gli impegni di CEDILAB sono: 1. il rispetto dei requisiti di autorizzazione ed accreditamento stabiliti dalla Regione Lazio 2. il rispetto dei principi e requisiti nazionali ed internazionali sulla tutela della salute e dei diritti degli utenti 3. il costante miglioramento organizzativo e tecnologico 4. le esigenze della clientela, anche attraverso la compilazione di questionari per rilevarne la percezione rispetto alla professionalità ed umanità nelle prestazioni 5. fornire informazioni sempre corrette e aggiornate a tutti i livelli 6. garantire la tutela ed il rispetto dell utente per disservizi anche attraverso il Modulo di Reclamo Cliente 7. definire e monitorare gli standard di qualità dichiarati 8. Mantenere accuratamente il sistema di qualità dei servizi. Obiettivi dichiarati sono: RISPETTO DEL TEMPO DEI NOSTRI CLIENTI Tempi di attesa in laboratorio Accesso diretto senza prenotazione Tempi di attesa in radiologia/fkt Appuntamenti entro 1 7 gg. Tempi di attesa per visite e prestazioni specialistiche Appuntamenti entro 1 7 gg. INFORMAZIONE CORRETTA E CHIARA QUALITA DEI SERVIZI Tempo medio di attesa in sala (salvo esigenze di pazienti con particolari stati di fragilità). Documentazione sui servizi Indicazione degli operatori Dotazione e qualità del personale Monitoraggio dei reclami degli Utenti Monitoraggio della soddisfazione degli utenti min In accettazione è in distribuzione la carta e guida dei servizi, Ogni operatore è identificato nome e cognome funzione Conformità ai requisiti previsti dagli standard RL Distribuzione in accettazione delle schede di reclamo utente Distribuzione in accettazione delle schede di valutazione e gradimento. PAG. 11 DI 19

12 ORGANI DI TUTELA E REVISIONE DELLA CARTA DEI SERVIZI Ogni paziente, personalmente o per il tramite di associazioni, può esprimere opinioni in merito a disservizi tramite esposti o segnalazioni all URP dell ASL RM-C. La Direzione garantisce la formazione / informazione relativa ai principi della presente Carta dei Servizi attraverso incontri annuali estesi a tutto il personale, la revisione ed adeguamento della stessa. La Direzione valuta annualmente il rispetto dei diritti dell utente / paziente ed opera azioni Correttive in caso di rilevazione di inadempienze. PAG. 12 DI 19

13 PRESTAZIONI ESEGUITE NELLA NOSTRA STRUTTURA ESAMI DI LABORATORIO Analisi cliniche e microbiologiche, Dosaggi Ormonali, Immunometria, Pap Test, HPV DNA test, Prove Allergometriche Prist e Rast, Monitoraggio gratuito Terapia Anticoagulante Orale, Test droghe alcool Intolleranze alimentari (MLB ALL. 01 Utenti MLB ALL. 02 Laboratorio). RADIOLOGIA Esami radiologici, Mammografia a Basso Dosaggio, MOC total body (colonna Vertebrale e femore), Ortopanoramica Dentaria Digitale (MLB ALL. 03 Utenti). FISIOTERAPIA Magneto Laser - Ultrasuonoterapia, Tens, Diadinamica, Ionoforesi, infrarossi, Elettrostimolazione (MLB ALL. 04 Utenti). KINESITERAPIA Rieducazione motoria, Massaggi, Ginnastica posturale (MLB ALL. 04 Utenti). DIAGNOSTICA PER IMMAGINI Ecografie di tutti gli organi: internistiche, cardiovascolari, ginecologiche ed ostetriche (MLB ALL. 05 Utenti). VISITE SPECIALISTICHE Cardiologia (ECG, Holter, ecocardiogramma colordoppler), Angiologia (doppler, ecocolordoppler), Geriatria, Urologia, Dermatologia e Allergologia, Ostetricia e Ginecologia, Endocrinologia e Dietologia, Nutrizionistica, Otorino-Laringoiatria (MLB ALL. 05 Utenti). PAG. 13 DI 19

14 COME PREPARARSI AGLI ESAMI DI LABORATORIO PRELIEVO DI SANGUE VENOSO - non modificare le proprie abitudini alimentari il giorno prima del prelievo - osservare un digiuno di 8 12 ore prima del prelievo - evitare l eccessivo digiuno (24 ore ed oltre) per la conseguente diminuzione dei valori di alcuni analiti - evitare di sostenere sforzi fisici intensi nelle 12 ore antecedenti il prelievo - le donne devono segnalare la data dell ultima mestruazione specialmente per l effettuazione dei dosaggi ormonali - per alcuni esami, come la raccolta delle feci, il dosaggio della 5-idrossitriptamina ed altri, si richiedono diete specifiche descritte a parte. PRELIEVO DI SANGUE VENOSO per curva da carico con glucosio per via orale - prima di eseguire l esame della curva da carico è necessario aver effettuato un esame della glicemia basale non oltre tre giorni prima ; se la glicemia basale non supera i 120 mg/dl si potrà procedere, il giorno seguente, all esecuzione della curva - l esame si svolge attraverso una serie di prelievi di sangue, di cui il primo a digiuno, effettuati a distanza di mezz ora e dopo la somministrazione al paziente di tanti g di glucosio quanto il peso del paziente in Kg sciolti in circa 150 ml di acqua, fino ad un massimo di 100 g - per effettuare l esame occorre prendere appuntamento - in alternativa è consigliabile la glicemia post-colazione (2 ore dopo la colazione) e la glicemia postprandiale (2 ore dopo il pranzo) - anche per effettuare questi esami occorre prendere appuntamento. VALORE LIMITE PER LA DIAGNOSTICA DI LABORATORIO DI DIABETE: GLICEMIA BASALE A DIGIUNO: 2 RISULTATI CONSECUTIVI = o SUPERIORE 126 MG/DL GLICEMIA 2 h dopo 75 g di glucosio = o SUPERIORE 200 MG/DL HB GLICOSILATA (GLICATA) SUPERIORE A 6.5 % PAG. 14 DI 19

15 MODALITÀ DI RACCOLTA DELLE URINE Per l esame delle urine è necessario che il paziente raccolga in appositi contenitori sterili (richiedibili in segreteria o da acquistare in farmacia) una certa quantità di urina della 1 minzione del mattino. URINOCOLTURA - il campione di urine deve essere raccolto direttamente in un contenitore sterile, richiedibile in segreteria o da acquistare in farmacia, che deve essere aperto solo al momento della raccolta e rapidamente richiuso accuratamente appena usato; per bambini/e esistono in farmacia appositi contenitori da applicare e staccare appena si sia raccolta l urina chiudendoli bene e recapitando rapidamente il campione nella stessa bustina. - far precedere la raccolta da un accurato lavaggio dei genitali esterni - raccogliere le urine del primo mattino eliminando il primo e l ultimo getto - raccogliere il mitto intermedio delle prime urine del mattino - in caso di terapia antibiotica aspettare almeno 7 giorni dalla sua conclusione prima di effettuare l esame RACCOLTA URINE DELLE 24 ORE - scartare le prime urine del mattino (ad es.: quelle delle ore 7.00) - raccogliere le urine delle successive minzioni, comprese quelle della prima minzione (ad es.: ore 7.00) del mattino successivo comprese, in un unico contenitore (preferibilmente acquistabile in farmacia) - tenere preferibilmente in frigorifero il contenitore per tutto il periodo della raccolta. RACCOLTA DELLE FECI Per l esame completo delle feci, per la ricerca dei parassiti e per la copro coltura le feci devono essere raccolte in appositi contenitori in vendita nelle farmacie. Si consiglia di raccogliere le feci del primo mattino; se ciò non fosse possibile occorre conservare il campione come da specifiche, dipendenti dalla tipologia dell esame, consegnate a richiesta in segreteria. TAMPONE FARINGEO Il paziente deve essere a digiuno ed aver sospeso una eventuale terapia antibiotica almeno 7 giorni prima del prelievo BREATH TEST Per la diagnosi in vivo di infezioni gastroduodenali da Helicobacter pylori. Il paziente deve richiedere le specifiche consegnate in segreteria. TEST SU APPUNTAMENTO. PAG. 15 DI 19

16 COME PREPARARSI AGLI ESAMI RADIOLOGICI CLISMA OPACO DEL COLON CON GRAFIA DOPO SVUOTAMENTO ED INSUFFLAZIONE DIETA: nei tre giorni precedenti l'esame evitare frutta verdura, legumi, patate, alimenti integrali; ridurre pane e pasta. Bere abbondantemente (evitando bevande gasate) nelle dodici ore precedenti l'esame. Colazione e pranzo leggero il giorno dell'indagine: non è necessario il digiuno assoluto. FARMACI: assumere quattro compresse di PURSENNID le tre sere precedenti l'esame (in totale 12 compresse). CLISTERE: Praticare un clistere di pulizia (due litri di acqua tiepida introdotti lentamente a più riprese) due ore prima dell'indagine. DIRETTA RENI O ADDOME - DIRETTA EPATICA DIETA: Nei tre giorni precedenti l'esame evitare frutta verdura, legumi, patate alimenti integrali; ridurre pane e pasta. Cena o pranzo leggero e bere abbondantemente (evitando bevande gasate) nelle dodici ore precedenti l'indagine. LASSATIVO O CLISTERE: Assumere quattro compresse di PURSENNID la sera precedente l'esame. In alternativa praticare un clistere di pulizia (due litri di acqua tiepida introdotti lentamente a più riprese) un ora prima dell'indagine. RADIOLOGIA GENERALE Non occorre alcuna preparazione. E importante portare gli esami precedenti che riguardano l indagine da eseguire. PAG. 16 DI 19

17 COME PREPARARSI AGLI ESAMI ECOGRAFICI ECOGRAFIA VESCICO-PROSTATICA TRANSRETTALE PREPARAZIONE: Non urinare da almeno 2 ore prima dell esame. Bere 1 L di acqua e terminare di berlo 1 ora prima dell esecuzione dell ecografia. CLISTERE: Praticare un mini-clistere di pulizia (acquistabile in farmacia) 2 ore prima dell'indagine. ECOGRAFIA PELVICA SOVRAPUBICA - PROSTATICA SOVRAPUBICA E VESCICALE RENALE E/O VESCICALE PREPARAZIONE: Non urinare da almeno 2 ore prima dell esame. Bere 1 L di acqua e terminare di berlo 1 ora prima dell esecuzione dell ecografia. ECOGRAFIA ADDOME COMPLETO (FEGATO-PANCREAS-MILZA-AORTA ADDOMINALE-RENI-VESCICA) DIETA: Nei tre giorni precedenti l'esame evitare frutta verdura, legumi, patate, alimenti integrali, fritti; ridurre pane e pasta. Cena o pranzo leggero e bere abbondantemente (evitando bevande gasate) nelle dodici ore precedenti l'indagine. PREPARAZIONE: Presentarsi a digiuno da almeno 8 ore. Non urinare da almeno 2 ore prima dell esame. Bere 1 L di acqua e terminare di berlo 1 ora prima dell esecuzione dell ecografia. ECOGRAFIA ADDOME SUPERIORE / EPATICA PANCREATICA / SPLENICA / AORTA ADDOMINALE DIETA: Nei tre giorni precedenti l'esame evitare frutta verdura, legumi, patate, alimenti integrali, fritti; ridurre pane e pasta. Cena o pranzo leggero e bere abbondantemente (evitando bevande gasate) nelle dodici ore precedenti l'indagine. PREPARAZIONE: Presentarsi a digiuno da almeno 8 ore. PAG. 17 DI 19

18 COME SI ARRIVA Via Cerreto di Spoleto, 9/21 Via Gualdo Tadino, 22 PAG. 18 DI 19

19 Via Cerreto di Spoleto fa angolo con la via Tuscolana all altezza del n 271 In auto: per i disabili è possibile parcheggiare nel garage a pagamento sito in Via Cerreto di Spoleto, 13. E preferibile contattare il personale addetto al servizio disabili che provvederà anche al pagamento per conto della struttura. Per altri casi particolari sarà necessaria la preventiva autorizzazione della Direzione Sanitaria. Inoltre la zona è servita da molteplici mezzi pubblici: METROPOLITANA linea A FERMATA Furio Camillo Linea bus 16 Linea bus 85 FM1 Tuscolana I NOSTRI CONTATTI Tel Fax Segreteria Laboratorio: Segreteria Radiologia: Dir.Coord.: DirettoreSanitario/Scientifico: ; Cell. No Stop La CEDILAB si è dotata di montascale mobile a cingoli e di carrozzina chiudibile manuale di dimensioni tali da entrare nell ascensore. Il servizio di assistenza ai disabili è garantito dal lunedì al sabato, preferibilmente con prenotazione diretta ai n tel PAG. 19 DI 19

Carta Servizi. Poliambulatorio Sani.Med. 98 S.r.l. Medicina dello sport Medicina del lavoro 4 revisione- Gennaio 2015.

Carta Servizi. Poliambulatorio Sani.Med. 98 S.r.l. Medicina dello sport Medicina del lavoro 4 revisione- Gennaio 2015. Sani.Med. S.r.l. Via Palombarese km. 19,0 Marcosimone di Guidonia 00010 Roma Carta Servizi Prestazioni di: Fisioterapia Cardiologia Dermatologia Ginecologia Endocrinologia Oculistica Neurologia Reumatologia

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani CARTA DEI SERVIZI Questa Carta dei Servizi ha lo scopo di illustrare brevemente il nostro Poliambulatorio per aiutare i cittadini a conoscerci, a rendere comprensibili ed accessibili i nostri servizi,

Dettagli

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting. explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.it Procedura di gestione per Laboratori di Analisi Cliniche Pag.

Dettagli

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITA DI PADOVA PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI Preparato da Gruppo di Lavoro Ambulatori Clinica Ostetrico- Ginecologica Verificato da Servizio Qualità Verifica per

Dettagli

Guida alle prestazioni ambulatoriali

Guida alle prestazioni ambulatoriali Az i e n d a O s p e d a l i e r a O s p e d a l i Riuniti Papardo-Piemonte M e s s i n a P r e s i d i o O s p e d a l i e r o P AP AR D O Guida alle prestazioni ambulatoriali Gentile Signore/a, l Azienda,

Dettagli

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE REGIONE LAZIO Direttore Generale Dott. Vittorio Bonavita U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE Ospedale Sandro Pertini Direttore: Prof. Vincenzo Di Cintio Gentile paziente, Le diamo il benvenuto nella nostra Struttura

Dettagli

Come fare per prenotare esami, visite o altre prestazioni sanitarie

Come fare per prenotare esami, visite o altre prestazioni sanitarie Come fare per prenotare esami, visite o altre prestazioni sanitarie Informazioni utili Come fare per prenotare esami, visite o altre prestazioni sanitarie Informazioni utili U.O. AFFARI GENERALI E SEGRETERIA

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

PREPARAZIONE PER GLI ESAMI DI RADIODIAGNOSTICA

PREPARAZIONE PER GLI ESAMI DI RADIODIAGNOSTICA PREPARAZIONE PER GLI ESAMI DI RADIODIAGNOSTICA Per prenotare ed eseguire un esame è necessario: 1. Il paziente deve avere una richiesta medica completa che comprenda cognome e nome, data di nascita, numero

Dettagli

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E Assistenza sanitaria e sociale a domicilio Servizio medico specialistico: Cardiologi, Chirurghi, Dermatologi Ematologi, Nefrologi, Neurologi Pneumologi, Ortopedici,

Dettagli

RESIDENZA LE ROSE SCHEDA SERVIZIO DATI ANAGRAFICI STRUTTURA. Residenza LE ROSE. Via delle Rose, 7 35034 Lozzo Atestino PD. info@residenzalerose.

RESIDENZA LE ROSE SCHEDA SERVIZIO DATI ANAGRAFICI STRUTTURA. Residenza LE ROSE. Via delle Rose, 7 35034 Lozzo Atestino PD. info@residenzalerose. RESIDENZA LE ROSE DATI ANAGRAFICI STRUTTURA SCHEDA SERVIZIO Residenza LE ROSE DENOMINAZIONE Via delle Rose, 7 35034 Lozzo Atestino PD INDIRIZZO CAP CITTÀ PROVINCIA 0429 644544 TELEFONO info@residenzalerose.net

Dettagli

Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI. T.A.C o meglio T.C.

Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI. T.A.C o meglio T.C. Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI T.A.C o meglio T.C. Gentili Pazienti in modo molto semplice vogliamo fornirvi alcune informazioni utili per

Dettagli

SALUTE E BENESSERE MASEC LA CLINICA DEL SALE CENTRI FISIOTERAPICI OTTICA DANILO CROTTI PARRUCCHIERI CENTRI ESTETICI

SALUTE E BENESSERE MASEC LA CLINICA DEL SALE CENTRI FISIOTERAPICI OTTICA DANILO CROTTI PARRUCCHIERI CENTRI ESTETICI MASEC LA CLINICA DEL SALE CENTRI FISIOTERAPICI OTTICA DANILO CROTTI PARRUCCHIERI CENTRI ESTETICI SALUTE E BENESSERE MASEC COS E È la mutua assistenza volontaria dei piccoli imprenditori e delle loro famiglie,

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

MODALITA DI PRENOTAZIONE

MODALITA DI PRENOTAZIONE DIPARTIMENTO DI SANITA PUBBLICA MEDICINA DELLO SPORT MODALITA DI PRENOTAZIONE U.O.C.- CENTRO DI MEDICINA DELLO SPORT DI 2 LIVELL O CASALECCHIO DI RENO AMBULATORI DI 1 LIVELLO Per prenotare le visite di

Dettagli

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico.

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire

Dettagli

Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari

Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari Società Cooperativa sociale onlus corso Torino 4/3 16129 Genova tel. 010 5956962 fax 010 5950871 info@cosgenova.com; coscooperativa@fastwebnet.it 1 Sede legale

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

DIPARTIMENTO TUTELA DELLA SALUTE E POLITICHE SANITARIE Allegato 8.6 8.6. Requisiti Specifici per l accreditamento delle Strutture di Genetica Medica

DIPARTIMENTO TUTELA DELLA SALUTE E POLITICHE SANITARIE Allegato 8.6 8.6. Requisiti Specifici per l accreditamento delle Strutture di Genetica Medica 8.6 Requisiti Specifici per l accreditamento delle Strutture di Genetica Medica 1 Premessa Qualità e sostenibilità economica sono le principali esigenze cui cerca di rispondere la concentrazione delle

Dettagli

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30 TRATTAMENTI 1 Accesso e custodia C/C DH 2 Accesso e custodia dati pazienti informatizzati 3 Accesso e custodia faldoni cartacei referti 4 Agenda prenotazione esami interni 5 Agenda prenotazione visite

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO Settore di intervento: Assistenza agli anziani Sede di attuazione del Benevento 1- VIA DEI LONGOBARDI 9 progetto: Numero di volontari richiesti: 4 Attività di

Dettagli

Carta dei Servizi. Dirigente Scolastico M.Augusta Mozzetti

Carta dei Servizi. Dirigente Scolastico M.Augusta Mozzetti M.I.U.R. - Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Istituto Comprensivo Via Casalotti n. 259-00166 Roma tel. 06 61560257 fax 06 61566568 - C.F. 97714450588 Cod. mecc. RMIC8GM00D Plesso scuola primaria:

Dettagli

COMUNITA SOL LEVANTE Carta dei Servizi 2010/2012

COMUNITA SOL LEVANTE Carta dei Servizi 2010/2012 COMUNITA SOL LEVANTE Carta dei Servizi 2010/2012 La Sol Levante nasce nel 1998 per dare una risposta alle esigenze delle persone, di ogni fascia d età, affette da disagio psichico e con problematiche in

Dettagli

Centro diurno socio-assistenziale regionale Ai Gelsi Riva San Vitale

Centro diurno socio-assistenziale regionale Ai Gelsi Riva San Vitale Centro diurno socio-assistenziale regionale Ai Gelsi Riva San Vitale Che cos è il Centro diurno regionale Ai Gelsi? Il nuovo Centro diurno socio-assistenziale con sede a Riva San Vitale si inserisce nel

Dettagli

COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus. Carta. dei Servizi. Famiglie Anziani Infanzia

COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus. Carta. dei Servizi. Famiglie Anziani Infanzia COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus Carta dei Servizi Famiglie Anziani Infanzia Indice di revisione n. 1 del 1/3/2014 3 INDICE CHI SIAMO IDENTITA E VALORI 4 5 COSA FACCIAMO

Dettagli

CONFERENZA STATO-REGIONI. Seduta del 20 dicembre 2001

CONFERENZA STATO-REGIONI. Seduta del 20 dicembre 2001 (rep.atti n. 1358 del 20 dicembre 2001) CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 20 dicembre 2001 OGGETTO: Accordo tra il Ministro della salute, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano, sugli

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

Il certificato nelle attività fisico-sportive in ambito non agonistico, linee guida della F.I.M.P. ad uso del pediatra convenzionato

Il certificato nelle attività fisico-sportive in ambito non agonistico, linee guida della F.I.M.P. ad uso del pediatra convenzionato F.I.M.P. Federazione Italiana Medici Pediatri Regione Veneto Il certificato nelle attività fisico-sportive in ambito non agonistico, linee guida della F.I.M.P. ad uso del pediatra convenzionato Il Codice

Dettagli

R E G O L A M E N T O PER IL FUNZIONAMENTO DELLA MENSA SCOLASTICA

R E G O L A M E N T O PER IL FUNZIONAMENTO DELLA MENSA SCOLASTICA Allegato alla deliberazione consiliare n. 03 del 31.01.2014 COMUNE DI ROTA D IMAGNA PROVINCIA DI BERGAMO TELEFONO E FAX 035/868068 C.F. 00382800167 UFFICI: VIA VITTORIO EMANUELE, 3-24037 ROTA D IMAGNA

Dettagli

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011 Gruppo di Studio di Ecografia Pediatrica Società Italiana di Pediatria Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica ECOPED 2011 PISTOIA 27-30 Giugno 2011 PROGRAMMA DOCENTI E TUTORS Giuseppe Atti Carlo

Dettagli

ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC)

ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC) OSPEDALE FATEBENEFRATELLI E OFTALMICO Azienda Ospedaliera di rilievo nazionale M I L A N O S.C. RADIOLOGIA Direttore Dott. G. Oliva ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC) ESAMI DA ESEGUIRE (VALIDITA'

Dettagli

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale.

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale. Progetto di audit clinico. Migliorare la gestione del paziente con BPCO in. Razionale. Numerose esperienze hanno dimostrato che la gestione del paziente con BPCO è subottimale. La diagnosi spesso non è

Dettagli

QUESTIONARIO DI AUTOVALUTAZIONE

QUESTIONARIO DI AUTOVALUTAZIONE QUESTIONARIO DI AUTOVALUTAZIONE N.B. Qualora ritenga importante integrare il questionario con commenti particolari o chiarimenti che ritiene importanti può farlo scrivendo quanto ritiene opportuno nello

Dettagli

Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici

Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici SOMMARIO SERVIZI ALLE AZIENDE E AGLI ENTI PUBBLICI - accoglienza; - consulenza relativa alle comunicazioni obbligatorie; - servizio

Dettagli

ORGANIGRAMMA E FUNZIONIGRAMMA

ORGANIGRAMMA E FUNZIONIGRAMMA 1 SCOPO Lo scopo del presente documento è di descrivere le mansioni e le responsabilità connesse alla gestione delle attività da parte di PHISIOVIT SRL 2 DESCRIZIONE DEL DOCUMENTO PHISIOVIT SRL, per favorire

Dettagli

Proposta di legge «Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (DAT). Istituzione e accesso al Registro Regionale»

Proposta di legge «Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (DAT). Istituzione e accesso al Registro Regionale» Proposta di legge «Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (DAT). Istituzione e accesso al Registro Regionale» La proposta di legge «Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (DAT). Istituzione e accesso

Dettagli

Manuale Utente IMPORT IATROS XP

Manuale Utente IMPORT IATROS XP Manuale Utente IMPORT IATROS XP Sommario Prerequisiti per l installazione... 2 Installazione del software IMPORT IATROS XP... 2 Utilizzo dell importatore... 3 Report della procedura di importazione da

Dettagli

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 Il processo infermieristico espresso con un linguaggio comune: sviluppo delle competenze professionali attraverso la capacità di formulare diagnosi infermieristiche

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

Regolamento sulle modalità di tenuta, conservazione e rilascio delle cartelle cliniche, referti clinici ed altra documentazione sanitaria -

Regolamento sulle modalità di tenuta, conservazione e rilascio delle cartelle cliniche, referti clinici ed altra documentazione sanitaria - Regolamento sulle modalità di tenuta, conservazione e rilascio delle cartelle cliniche, referti clinici ed altra documentazione sanitaria - ART. 1 - Oggetto: Il presente Regolamento disciplina i casi e

Dettagli

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI pag. 7 DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MA 28 Rev. 1 del 22/10/2011 Pagina 1 di 6 MISSIONE E VALORI L U.O.C. di Oncologia Medica si prende

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

Indice Indice... 1 Oggetto... 1 Referenti regionali del progetto... 1 Scopo... 2 Il progetto Rete CUP regionale... 2 Premessa... 2 La situazione regionale... 2 Azienda Ospedaliera di Cosenza... 2 ASP di

Dettagli

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA Proposte formative 2011 Novità accreditamento ECM FINALITA Per soddisfare l esigenza di aggiornamento professionale continuo, grazie all esperienza maturata da Vega nelle

Dettagli

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C. laformazione che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.M Premessa Di recente i disturbi specifici dell

Dettagli

AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE

AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE CENTRO ASSISTENZA PRIMARIA PRESSO IL DISTRETTO DI CIVIDALE Dicembre 2014 1 Indice Premessa 1) La progettualità

Dettagli

DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE IN SEDE DI ACCERTAMENTI PSICO-FISICI E ATTITUDINALI (pena l esclusione dal reclutamento)

DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE IN SEDE DI ACCERTAMENTI PSICO-FISICI E ATTITUDINALI (pena l esclusione dal reclutamento) DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE IN SEDE DI ACCERTAMENTI PSICO-FISICI E ATTITUDINALI (pena l esclusione dal reclutamento) 1. Tutti i convocati (uomini e donne) dovranno presentarsi con: - originale o copia

Dettagli

REGOLAMENTO UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO

REGOLAMENTO UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO 1 ' UFFICIO GENERALE DELLE RISORSE, ORGANIZZAZIONE E BILANCIO Ufficio X ex DGPOB Ufficio relazioni con il pubblico e Centro di documentazione REGOLAMENTO UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO SOMMARIO CAPO

Dettagli

Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari

Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari Sistema Regionale ECM Pagina 1 di 7 1 Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari 1. Presentazione: L evento, destinato alle figure professionali di Tecnici

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

Dipartimento Immagini Strutture Complesse e Semplici Dipartimentali

Dipartimento Immagini Strutture Complesse e Semplici Dipartimentali Dipartimento Immagini Strutture Complesse e Semplici Dipartimentali S.C. Fisica Sanitaria S.C. Medicina Nucleare Pietra Ligure S.C. Neuroradiologia Diagnostica ed Interventistica S.C. Radiologia Diagnostica

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Fabrizio Muscas Firenze, 1 Luglio 2011 ANCoM chi rappresenta? 8 Consorzi regionali 98 Cooperative di MMG 5000 Medici di Medicina Generale (MMG)

Dettagli

MINISTERO DELLA SALUTE

MINISTERO DELLA SALUTE b) unica prova orale su due materie, il cui svolgimento è subordinato al superamento della prova scritta: una prova su deontologia e ordinamento professionale; una prova su una tra le seguenti materie

Dettagli

Migl g i l or o am a e m n e t n o co c n o t n inu n o

Migl g i l or o am a e m n e t n o co c n o t n inu n o Gli Indicatori di Processo Come orientare un azienda al miglioramento continuo Formazione 18 Novembre 2008 UN CIRCOLO VIRTUOSO Miglioramento continuo del sistema di gestione per la qualità Clienti Gestione

Dettagli

INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP. Relazione Generale

INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP. Relazione Generale SERVIZIO SANITARIO REGIONALE BASILICATA Azienda Sanitaria Locale di Potenza INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP Relazione Generale A cura degli Uffici URP

Dettagli

REaD REtina and Diabetes

REaD REtina and Diabetes Progetto ECM di formazione scientifico-pratico sulla retinopatia diabetica REaD REtina and Diabetes S.p.A. Via G. Spadolini 7 Iscrizione al Registro delle 20141 Milano - Italia Imprese di Milano n. 2000629

Dettagli

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura INTRODUZIONE L obiettivo è fornire la migliore cura per i pazienti con il coinvolgimento di tutto il personale

Dettagli

Vademecum per il sostegno. Pratiche condivise di integrazione all interno del Consiglio di classe

Vademecum per il sostegno. Pratiche condivise di integrazione all interno del Consiglio di classe Vademecum per il sostegno Pratiche condivise di integrazione all interno del Consiglio di classe Gli strumenti della programmazione DIAGNOSI FUNZIONALE: descrive la situazione clinicofunzionale dello stato

Dettagli

Regolamento per l'accesso agli atti amministrativi

Regolamento per l'accesso agli atti amministrativi MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO LICEO GINNASIO STATALE "M. T. CICERONE" RMPC29000G Via Fontana Vecchia, 2 00044 FRASCATI tel. 06.9416530 fax 06.9417120 Cod.

Dettagli

La carta dei servizi al cliente

La carta dei servizi al cliente La carta dei servizi al cliente novembre 2013 COS E LA CARTA DEI SERVIZI La Carta dei Servizi dell ICE Agenzia si ispira alle direttive nazionali ed europee in tema di qualità dei servizi e rappresenta

Dettagli

GUIDA ALLA DETRAZIONE DELLA SPESA PER I FARMACI

GUIDA ALLA DETRAZIONE DELLA SPESA PER I FARMACI GUIDA ALLA DETRAZIONE DELLA SPESA PER I FARMACI Come si detraggono le spese per l acquisto dei farmaci? Cosa deve contenere lo scontrino fiscale emesso dalla farmacia? A cosa serve la tessera sanitaria?

Dettagli

Il Documento è diviso in tre parti e dotato di un indice per agevolare la consultazione.

Il Documento è diviso in tre parti e dotato di un indice per agevolare la consultazione. L erogazione dell assistenza in favore dei cittadini stranieri non può prescindere dalla conoscenza, da parte degli operatori, dei diritti e dei doveri dei cittadini stranieri, in relazione alla loro condizione

Dettagli

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014 PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 18,9 0 22,84 77,16 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI GENERALI E LEGALI 4,35 15,53 19,88 80,12 PRESIDIO BORRI VARESE AMBULANZE 15,78 1,77 20,03 79,97 PRESIDIO BORRI

Dettagli

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME Gli Orari Visite Fiscali 2014 2015 INPS lavoratori assenti per malattia dipendenti pubblici, insegnanti, privati,

Dettagli

Organigramma e funzionigramma Formazione MOD.For0312 Pag. I dì 6. DIREZIONE GENERALE Direttore: dott. Francesco Pintus

Organigramma e funzionigramma Formazione MOD.For0312 Pag. I dì 6. DIREZIONE GENERALE Direttore: dott. Francesco Pintus -ijp ASLLanusei Formazione MOD.For0312 Pag. I dì 6 Organigramma DIREZIONE GENERALE Direttore: dott. Francesco Pintus DIREZIONE SANITARIA Direttore: dott. Maria Valentina Marras DIREZIONE AMMINISTRATIVA

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI SCOLASTICI

CARTA DEI SERVIZI SCOLASTICI ISTITUTO COMPRENSIVO SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI PRIMO GRADO v. Marconi, 62 15058 VIGUZZOLO (AL) Tel. 0131/898035 Fax 0131/899322 Voip 0131974289 Mobile 3454738373 E_mail: info@comprensivoviguzzolo.it

Dettagli

ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI

ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI DESTINATARI: INFERMIERE, INFERMIERE PEDIATRICO INIZIO: 01/01/2012 FINE: 31/12/2012 COSTO: 84,70 (IVA INCLUSA) OBIETTIVI

Dettagli

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento Sede corso:

Dettagli

Dir.P.C.M. 27 gennaio 1994 Princìpi sull erogazione dei servizi pubblici

Dir.P.C.M. 27 gennaio 1994 Princìpi sull erogazione dei servizi pubblici Dir.P.C.M. 27 gennaio 1994 Princìpi sull erogazione dei servizi pubblici IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI Visto l art. 5, comma 2, lettere b), e) ed f), della legge 23 agosto 1988, n. 400; Ritenuta

Dettagli

www.policlinico.mo.it A cura dell ufficio Comunicazione e accoglienza Ufficio stampa tel 059 4222213 poliurp@policlinico.mo.it

www.policlinico.mo.it A cura dell ufficio Comunicazione e accoglienza Ufficio stampa tel 059 4222213 poliurp@policlinico.mo.it A cura dell ufficio Comunicazione e accoglienza Ufficio stampa tel 059 4222213 poliurp@policlinico.mo.it Progetto grafico Avenida Stampa Artestampa srl Diffusione 50.000 copie Dicembre 2003 www.policlinico.mo.it

Dettagli

Sussidio guida per la stesura della Relazione ex post

Sussidio guida per la stesura della Relazione ex post AGENZIA SANITARIA E SOCIALE REGIONALE ACCREDITAMENTO IL RESPONSABILE PIERLUIGI LA PORTA Sussidio guida per la stesura della Relazione ex post D.Lgs. 229/99 I principi introdotti dal DLgs 502/92 art. 8

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

Comune di Ragusa. Regolamento assistenza domiciliare agli anziani

Comune di Ragusa. Regolamento assistenza domiciliare agli anziani Comune di Ragusa Regolamento assistenza domiciliare agli anziani REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE AGLI ANZIANI approvato con delib. C.C. n.9 del del 24/02/84 modificato con delib. C.C.

Dettagli

Corretto utilizzo delle soluzioni concentrate di Potassio cloruro. ed altre soluzioni contenenti Potassio

Corretto utilizzo delle soluzioni concentrate di Potassio cloruro. ed altre soluzioni contenenti Potassio cloruro cloruro Data Revisione Redazione Approvazione Autorizzazione N archiviazione 00/00/2010 e Risk management Produzione Qualità e Risk management Direttore Sanitario 1 cloruro INDICE: 1. Premessa

Dettagli

Istantanea Set 28, 2013 - Ott 25, 2013 (28 giorni)

Istantanea Set 28, 2013 - Ott 25, 2013 (28 giorni) PAGINA 1 DI 28 Istantanea Set 28, 2013 - Ott 25, 2013 (28 giorni) Glicemia PERIODO DI REFERTAZIONE SELEZIONATO Test 44% Sopra valore stabilito 41% Nel target 15% Sotto valore stabilito Deviazione standard

Dettagli

CORSO SULLE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA: DAL GIOCO ALL AUSILIO

CORSO SULLE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA: DAL GIOCO ALL AUSILIO Rif. Organizzatore 8568-10035201 IN COLLABORAZIONE CON ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM CORSO SULLE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE AUMENTATIVA

Dettagli

Alassio AL MARE RESIDENZA. Stagione 2014-2015

Alassio AL MARE RESIDENZA. Stagione 2014-2015 RESIDENZA AL MARE Alassio Stagione 2014-2015 Periodi e tariffe giornaliere di soggiorno: PERIODO DAL AL SOCI AGOAL AGGREGATI NOTE Festività fine Anno 28/12/2014 02/01/2015 72,00 77,00 Periodo non frazionabile

Dettagli

Un anno di Open AIFA

Un anno di Open AIFA Il dialogo con i pazienti. Bilancio dell Agenzia Un anno di Open AIFA Un anno di Open AIFA. 85 colloqui, 250 persone incontrate, oltre un centinaio tra documenti e dossier presentati e consultati in undici

Dettagli

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI E RELATIVE MISURE ADOTTATE PER L ELIMINAZIONE DELLE INTERFERENZE DERIVANTI DA ATTIVITÀ IN APPALTO E SUBAPPALTO

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI E RELATIVE MISURE ADOTTATE PER L ELIMINAZIONE DELLE INTERFERENZE DERIVANTI DA ATTIVITÀ IN APPALTO E SUBAPPALTO DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI E RELATIVE MISURE ADOTTATE PER L ELIMINAZIONE DELLE INTERFERENZE DERIVANTI DA ATTIVITÀ IN APPALTO E SUBAPPALTO (ai sensi dell articolo 26 del D.Lgs. 81/2008) Allegato

Dettagli

INFORMAZIONE E CONSENSO ALLA FLUORANGIOGRAFIA ED ALL ANGIOGRAFIA AL VERDE INDOCIANINA

INFORMAZIONE E CONSENSO ALLA FLUORANGIOGRAFIA ED ALL ANGIOGRAFIA AL VERDE INDOCIANINA INFORMAZIONE E CONSENSO ALLA FLUORANGIOGRAFIA ED ALL ANGIOGRAFIA AL VERDE INDOCIANINA FOGLIO INFORMATIVO PER IL PAZIENTE L angiografia retinica serve a studiare le malattie della retina; localizzare la

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI Art. 1 Oggetto. Il Comune di Varedo, nell ottica di garantire una sempre maggiore attenzione alle politiche sportive e ricordando i principi ispiratori del

Dettagli

Protocollo per l inclusione degli alunni con Bisogni Educativi Speciali

Protocollo per l inclusione degli alunni con Bisogni Educativi Speciali Protocollo per l inclusione degli alunni con Bisogni Educativi Speciali L Istituto Leopoldo Pirelli si propone di potenziare la cultura dell inclusione per rispondere in modo efficace alle necessità di

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ASSISTENZA NON SANITARIA (ANS) NELLE AREE DI DEGENZA DEI PRESIDI OSPEDALIERI DELL AZIENDA USL DI RAVENNA

REGOLAMENTO PER L ASSISTENZA NON SANITARIA (ANS) NELLE AREE DI DEGENZA DEI PRESIDI OSPEDALIERI DELL AZIENDA USL DI RAVENNA REGOLAMENTO PER L ASSISTENZA NON SANITARIA (ANS) NELLE AREE DI DEGENZA DEI PRESIDI OSPEDALIERI DELL AZIENDA USL DI RAVENNA PREMESSA Il ricovero in ambiente ospedaliero rappresenta per la persona e la sua

Dettagli

ORGANIZZAZIONE CORSI Referente: D.ssa Anna Incelli

ORGANIZZAZIONE CORSI Referente: D.ssa Anna Incelli (Gustav Klimt, 1905) CONSULTORIO FAMILIARE RIETI Responsabile: Dr. Attilio Mozzetti ORGANIZZAZIONE CORSI Referente: D.ssa Anna Incelli (Immagini tratte dal web e utilizzate per finalità istituzionali)

Dettagli

PROGETTO ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI

PROGETTO ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI PROGETTO ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI PIANO DISTRETTUALE DEGLI INTERVENTI del Distretto socio-sanitario di Corigliano Calabro Rif. Decreto Regione Calabria n. 15749 del 29/10/2008 ANALISI DELBISOGNO

Dettagli

Carta di servizi per il Protocollo Informatico

Carta di servizi per il Protocollo Informatico Carta di servizi per il Protocollo Informatico Codice progetto: Descrizione: PI-RM3 Implementazione del Protocollo informatico nell'ateneo Roma Tre Indice ARTICOLO 1 - SCOPO DEL CARTA DI SERVIZI...2 ARTICOLO

Dettagli

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili TITOLO I - PRINCIPI GENERALI Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione Art. 2 Principi normativi Art. 3 Finalità Art. 4 Destinatari degli interventi

Dettagli

DECRETO n. 375 del 11/07/2014

DECRETO n. 375 del 11/07/2014 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

.. QUANDO?.. DOVE?... COME?

.. QUANDO?.. DOVE?... COME? S.S.V.D. ASSISTENZA INTEGRATIVA E PROTESCA CHI?.. QUANDO?.. DOVE?... COME? Rag. Coll. Amm. Rita Papagna Dott.ssa Laura Signorotti PRESIDI EROGABILI DAL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE D.M. n.332 del 27 agosto

Dettagli

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO.

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. ALLEGATO A PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. TITOLI ACCADEMICI VOTO DI LAUREA Medici Specialisti ambulatoriali, Odontoiatri,

Dettagli

L Azienda non è mai stata cosi vicina.

L Azienda non è mai stata cosi vicina. L Azienda non è mai stata cosi vicina. AlfaGestMed è il risultato di un processo di analisi e di sviluppo di un sistema nato per diventare il punto di incontro tra l Azienda e il Medico Competente, in

Dettagli

SPAI di Puclini Carlo

SPAI di Puclini Carlo CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA INDICE 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

1. Premessa. 2. Finalità ed obiettivi

1. Premessa. 2. Finalità ed obiettivi Allegato B REGOLAMENTO PER LA PREDISPOSIZIONE E PER IL FINANZIAMENTO DELLE IMPEGNATIVE DI CURA DOMICILIARE PER PERSONE CON GRAVE DISABILITÀ PSICHICA ED INTELLETTIVA (ICDp) 1. Premessa La normativa nazionale

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1 Pagina 1 di 8 REGOLAMENTO SULL USO DI INTERNET E DELLA POSTA ELETTRONICA MESSO A DISPOSIZONE DEI DIPENDENTI PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI D UFFICIO () Approvato con deliberazione del Consiglio di Istituto

Dettagli

La PET/CT. con. Gallio-DOTATOC ( 68 Ga-DOTATOC) Informazione per pazienti. Dipartimento Oncologico e Tecnologie Avanzate Medicina Nucleare

La PET/CT. con. Gallio-DOTATOC ( 68 Ga-DOTATOC) Informazione per pazienti. Dipartimento Oncologico e Tecnologie Avanzate Medicina Nucleare Informazione per pazienti La PET/CT con Gallio-DOTATOC ( 68 Ga-DOTATOC) Dipartimento Oncologico e Tecnologie Avanzate Medicina Nucleare Dott. Annibale Versari - Direttore INDICE Cos è e come funziona la

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza Per modifica dati SOSTITUZIONE Smarrimento Furto Malfunzionamento/Danneggiamento CARTA

Dettagli

imparare è un esperienza, tutto il resto è informazione A. Einstein istituto tecnico

imparare è un esperienza, tutto il resto è informazione A. Einstein istituto tecnico imparare è un esperienza, tutto il resto è informazione A. Einstein istituto tecnico istituto tecnico SETTORE TECNOLOGICO chimica e materiali elettronica e telecomunicazioni informatica meccanica e meccatronica

Dettagli

Cognome Nome Disciplina Descrizione Desc Presidio Tip. Validita Importo

Cognome Nome Disciplina Descrizione Desc Presidio Tip. Validita Importo ABATE DR.SSA MARIA PIA DIAGN.PER IMMAGINI RADIOLOGIA CLISMA OPACO SEMPLICE P.O. UMBERTO I - SR 21 01/03/2015 153,00 ABATE DR.SSA MARIA PIA DIAGN.PER IMMAGINI RADIOLOGIA COLECISTOGRAFIA P.O. UMBERTO I -

Dettagli