Ricerca scientifica. Per chi parte. Design. Speranza per la cura del melanoma. La piccola farmacia da viaggio. Lambretta mon amour 13,00 3,50 6,30

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Ricerca scientifica. Per chi parte. Design. Speranza per la cura del melanoma. La piccola farmacia da viaggio. Lambretta mon amour 13,00 3,50 6,30"

Transcript

1 ia mac i r a f ld ra,6 t ba ria ico se Via Ad m n u Gel intensivo anticellulite xantine complex 10% 250ml 18,00 13,00 Antistax massage cream gambe 125ml 14,00 11, o e Agosto speciale estate della farmacia i d e r a e t u l e n e saconvi pre m se are ero - V Bizzoz x0 tel/fa salute attualità cultura i Lugl mensile di e t a t es Pic cerotto universale Universal Plaster 40 pezzi misti 4,70 3,50 Puraflor 12 bustine 12,30 Ricerca scientifica 6,30 Speranza per la cura del melanoma Per chi parte La piccola farmacia da viaggio Design Lambretta mon amour

2 Arriva quando meno l aspettiamo, l estate. O forse sarebbe meglio dire: quando più ne abbiamo bisogno. Che si siano programmate le ferie da mesi o che si sia scelto per necessità o virtù di restare, semplicemente, a casa o comunque vicino, appena fuori città, poco importa. La nostra estate, sinonimo di giornate più lunghe, di qualche tramonto davvero goduto e magari di una mini fuga qua e là, arriva sempre quando ne abbiamo più bisogno. Sotto casa, in piscina, nella vecchia campagna... e così via. La destinazione è sempre la stessa: staccare la spina. Rilassarsi, divertirsi, ricaricare le nostre energie fisiche, spirituali ed emotive. Facendo però sempre attenzione: ai nostri piccoli, che col caldo soffrono di più di infezioni alimentari, e ai nostri senior, che dobbiamo convincere a bere e a non uscire proprio alle 2 per fare una passeggiata. Questo numero di PharmaMagazine pensa a loro e a chi si espone al sole ovunque: al mare in montagna o in città con tanti utili consigli. Per chi parte c è poi un piccolo pro-memoria per l indispensabile farmacia da viaggio. Per tutti tanti approfondimenti come quello sulle nuove terapie presto disponibili anche in Italia per la cura del melanoma avanzato. Non mancano poi certo i Pensieri Yogici e le pagine di psicologia, nelle quali scopriamo i segreti degli atleti che si chiamano concentrazione, rilassamento, visualizzazione: tecniche che possono essere utili anche a noi che non mettiamo le scarpe da calcetto da chissà quanto (sbagliando). Saliamo poi in sella perché il calore si sa, chiama le due ruote del mito della Lambretta con meta Bayreuth. Forse non avremo in tasca i biglietti per il suo Festival, sogno di tutti gli appassionati di Wagner, ma tanto avremo da scoprire in questo angolo di Baviera. E le stelle ci guideranno lungo la nostra avventura: buone vacanze a tutti. Luisa Castellini

3 somm ario 67 anno VII Luglio Agosto 2012 Direttore Responsabile Mario Tagliavacche Direttore Scientifico Vittorio Castellini Speciale estate 2012 Dai più piccoli, che con il caldo soffrono maggiormente di infezioni alimentari, ai nostri senior che devono imparare a bere anche quando non ne sentono il bisogno. Dall indispensabile farmacia da viaggio alle regole fondamentali per chi non vuole rinunciare alla tintarella fino alla ricerca scientifica, con i nuovi farmaci contro il melanoma avanzato: tanti approfondimenti dedicati a questa estate Alimentazione Estate & bambini dedicato ai senior Vademecum contro il caldo Ernesto Palummeri prevenzione Otto regole per non scottarsi Roberta Piccini, Luigi Priano per chi parte La piccola farmacia da viaggio Parliamo di PENSIERI YOGICI Bruciare i semi nel fuoco con la meditazione Maria Mori STORIE DI sport La preparazione mentale Stefania Puglisi La dolce vita Viaggi & Musica Sognando Wagner Luisa Castellini COUP DE FOUDRE Lambretta mon amour Alessandro Molteni La buona stella Direttore Editoriale Mauro Moretti Coordinamento Editoriale Luisa Castellini Segreteria di Redazione Maddalena Basso Hanno collaborato Salute: Ernesto Palummeri, Roberta Piccini, Luigi Priano, Antonella Romanini Parliamo di: Maria Mori, Stefania Puglisi La dolce vita: Alessandro Molteni Grafica e Design Art Director: Sergio Muratore Grafici: Andrea Cardinale, Federico Serra Editore Edizioni Personalizzate s.a.s. via Curtatone 2/3, Genova Concessionaria esclusiva di pubblicità 19 MELANOMA & RICERCA SCIENTIFICA Si accende la speranza Antonella Romanini viale Gambaro 2, Genova tel Stampa Tipmeca, Recco, Genova PharmaMagazine Autorizzazione Tribunale di Genova nº20/2006 del 16/06/2006 Per scrivere a PharmaMagazine e contattare gli autori dei contributi Proprietà letteraria riservata. È vietata la riproduzione, anche parziale, di testi, immagini o disegni pubblicati, senza l autorizzazione scritta della Direzione e dell Editore. Le opinioni degli autori impegnano la loro responsabilità e non rispecchiano necessariamente quelle della Direzione della rivista. All interno dei contributi possono essere citati nomi di prodotti, anche farmaceutici, pubblicati nel rispetto delle opinioni degli autori e per completezza d informazione sui temi trattati. PHARMA (m)

4 AM TAM Le stime della Società Italiana di Prevenzione Cardiovascolare non scherzano: sono 6 milioni gli italiani che non hanno problemi con l ago della bilancia ma, a sorpresa, con il proprio sangue rispetto ai grassi. Sì, stiamo parlando dei magri che hanno comunque troppi grassi nel sangue e che come chi ha chili di troppo da smaltire devono rinunciare alla pigrizia e intervenire sul proprio stile di vita. I magri ma grassi accumulano nel fegato, sul cuore e nei vasi quindi sono a rischio cardiovascolare quanto gli obesi e di diabete (4/5 volte in più). Ma come si arriva alla diagnosi? La risposta è nelle analisi del sangue; utile anche dosare l insulina e fare un eco al fegato che, quando è sovraccarico di grasso, sintetizza fattori infiammatori che incidono in modo esponenziale sul rischio cardiovascolare. Il grasso c è ma non si vede Tre volte: è questa la possibile proporzione del livello di inquinamento tra casa e città dove la prima risulta, complici detersivi e deodoranti, peggio della seconda. A dimostrarlo uno studio di un team di ricercatori dell università di Sheffield che hanno confrontato tre case per quattro settimane: la prima rurale, in pietra e con cucina elettrica; le altre due in città e con cucine a gas. I risultati? Poco monossido di carbonio altamente tossico nella casa in pietra, ovvero rurale; ben di più nelle cucine dei due appartamenti in città, specie col forno acceso. Dati alla mano il livello di particelle dannose alla salute nelle case del centro può superare di tre volte quello stabilito per l aria cittadina, esterna, dal Governo inglese. E poiché passiamo più tempo al chiuso che all aperto... forse a breve ci toccheranno per legge le domeniche verdi ai fornelli! Casa-strada: 3-1 per inquinamento Masticare chewing-gum, mangiarsi le unghie e digrignare i denti durante la notte (bruxismo): cosa hanno in comune queste azioni? Di certo essere sintomo di stress e anche, se praticate in modo continuo in tenera età, bersaglio di ramanzine da parte dei genitori. In realtà questi movimenti del cavo orale più che essere sintomo di stress aiutano a mandarlo via: parola dei ricercatori dell università del País Vasco che ha ottenuto, niente meno, il premio Juan Luis Ferrer dalla Sociedad Espanola de Disfuncion Craneomandibular y Dolor Orofacial. Esperimenti su roditori hanno confermato in particolare per il bruxismo che comunque provoca danni quali l usura dei denti, patologie parodontali e muscolari il suo potere di alleviare lo stress perché meccanismo di rilascio connesso alla dopamina, un neurotrasmettitore coinvolto nelle emozioni. Stress vade retro 6 PHARMA (m) 7 PHARMA (m)

5 alimentazione Estate & bambini e alte temperature e le diverse abitudini alimentari sono responsabili di un aumento delle infezioni alimentari nei bambini, come rileva la Società Italia- L intossicazione più pericolosa: il botulismo Si manifesta con difficoltà della vista e della parola, secchezza della bocca e debolezza muscolare. Se non si interviene in tempi rapidi e in modo adeguato, sopravvengono paralisi progressiva, difficoltà respiratoria e, nei casi estremi, la morte. Il botulino può essere presente in cibi inscatolati o conservati, soprattutto di produzione domestica. Attenzione quindi a verdura sott olio, miele artigianale e conserve di frutta fatte in casa. Il caldo e le diverse abitudini conducono a un aumento delle infezioni alimentari: a rischio miele artigianale e conserve di frutta e verdura fatte in casa na di Infettivologia Pediatrica (SITIP). Le malattie provocate dagli alimenti sono numerose ma nella maggior parte dei casi si risolvono senza gravi complicazioni. Una delle intossicazioni più diffuse è quella da stafilococco, dovuta a un inadeguata preparazione o conservazione dei prodotti. Il sintomo tipico è la diarrea, frequente e abbondante, che si risolve in ore ma è necessario reintegrare le perdite di liquidi e elettroliti. Anche d estate, il Rotavirus è la principale causa di gastroenterite in età pediatrica. I sintomi si presentano dopo 5-6 giorni dal contagio e sono chiari: diarrea, dolori addominali e vomito per 3-7 giorni. Non esiste un trattamento specifico, i sintomi scompaiono in pochi giorni e non devono essere utilizzati gli antibiotici. La cosa più importante è idratare il bambino, perché le scariche di diarrea e il vomito fanno perdere all organismo elevate quantità di liquidi. Le raccomandazioni per prevenire le malattie provocate dagli alimenti: curare l igiene delle mani per la manipolazione degli alimenti; cuocere bene i cibi in modo che tutte le parti raggiungano una temperatura di almeno 70 ; consumare gli alimenti immediatamente dopo la cottura, specie al ristorante; conservare in frigo gli alimenti cotti in casa; se il cibo deve essere conservato per lungo tempo surgelarlo; riscaldare rapidamente e ad alta temperatura i cibi già cotti prima del consumo; scegliere prodotti che abbiano subito trattamenti idonei ad assicurarne l innocuità (ad esempio il latte pastorizzato); bere solo acqua potabile e in viaggio consumare sempre acqua di bottiglia chiusa ermeticamente. 8 PHARMA (m)

6 Vademecum contro dedicato ai senior 11 Non assumere integratori salini senza consultare il proprio medico di fiducia. Ernesto Palummeri Direttore del Dipartimento di Gerontologia e Scienze Motorie E.O. Ospedali Galliera, Genova estate è una stagione gradevole nella quale il bel tempo è una situazione frequente. Le temperature aumentano rispetto alle altre stagioni, consentendo al nostro organismo di trascorrere tale periodo in condizioni di minore stress. In casi particolari il clima può divenire eccessivamente caldo e questa situazione, specie se associata a livelli di umidità elevata, mette in pericolo la salute se permane anche durante le ore notturne e per un periodo superiore alle 48 ore. In questa situazione siamo di fronte a quella che viene definita ondata di calore. Gli effetti del caldo estremo differiscono notevolmente a seconda non solo dei 1 4 Evitare di uscire e svolgere attività fisica nelle ore più calde della giornata (dalle ore 12 alle ore 18). Non rimanere all interno di auto parcheggiate. parametri di salute della persona esposta, ma anche di fattori ambientali. Lo stato di inquinamento di una città o la presenza di isole di calore così come diversi fattori socio economici, come le condizioni dell ambiente lavorativo, la possibilità di vivere in luoghi climatizzati o di trasferirsi in zone più fresche, sono tutti elementi che contribuiscono a determinare l effetto finale del calore sulla salute. Ecco alcune raccomandazioni da seguire nei periodi di caldo eccessivo Se possibile recarsi qualche ora al giorno in zone ventilate o dotate di aria condizionata Ripararsi la testa dal sole con un cappello e in auto usare tendine parasole. Bere molti liquidi, almeno due litri al giorno, anche se non se ne sente l apparente necessità. Assumere liquidi con regolarità: ad esempio, prendere due bottiglie di acqua da litro (va bene bere anche l acqua del rubinetto) e ogni tanto berne un bicchiere nella giornata oppure stabilire delle abitudini come una spremuta al mattino, un tè al pomeriggio e una camomilla alla sera. Durante il giorno usare tende per non fare entrare il sole e chiudere le finestre e le imposte; mantenerle invece aperte durante la notte. Evitare bevande gassate, zuccherate, troppo fredde o alcoliche, in quanto aumentano la sudorazione. Fare pasti leggeri, preferendo frutta, verdura, pesce, pasta e gelati a base di frutta. Ridurre la carne, i fritti e i cibi molto conditi e piccanti. Indossare abiti leggeri di cotone o lino, di colore chiaro, non aderenti e privi di fibre sintetiche. Non devono essere modificate o sospese le terapie in atto senza consultare il proprio medico di fiducia Evitare bruschi sbalzi di temperatura corporea come, ad esempio, entrare sudati in un grande magazzino con aria condizionata. Non respirare con la bocca aperta ma solo con il naso. Le persone affette da diabete devono esporsi al sole con cautela per il maggior rischio di ustioni, stante la minor sensibilità al dolore. In caso di cefalea provocata da esposizione al sole, bagnarsi subito con acqua fresca per abbassare la temperatura. Se si è affetti da patologie croniche con assunzione continua di farmaci (ad esempio diabete, ipertensione, scompenso cardiaco, bronchite cronica, malattie renali) consultare il proprio medico di famiglia per conoscere eventuali comportamenti particolari o misure dietetiche specifiche. 10 PHARMA (m)

7 prevenzione Roberta Piccini Dirigente medico Dermatologia E.O. Ospedali Galliera, Genova Luigi Priano Dirigente medico, Responsabile Dermatologia E.O. Ospedali Galliera, Genova e esposizioni solari e le ustioni, soprattutto se subite in età infantile, rappresentano i fattori principali per l insorgenza del melanoma in età adulta. Attenzione quindi ai bambini fino ai 3 anni, che dovrebbero esseri esposti pochissimo d estate, evitando la fascia oraria 10-16, utilizzando comunque sempre creme solari ad alta protezione e possibilmente occhiali, cappellino e maglietta. Per quanto riguarda gli adulti non bisogna egualmente abbassare la guardia. I soggetti più a rischio sono quelli a fototipo basso (pelle chiara che tende a scottarsi e abbronza con difficoltà, occhi e capelli chiari) la cui melanina non ha effetto protettivo sufficiente. È inoltre necessario non sottovalutare l altitudine: ogni 1000 metri l esposizione solare aumenta del 15%; è per questo che in montagna durante le passeggiate bisogna fotopro Nei primi giorni di vacanza non esporsi al sole per più di 45 minuti. Applicare le creme protettive su tutto il corpo, senza lesinare sulle quantità, almeno mezz ora prima dell esposizione per dare il tempo ai principi attivi di penetrare nella pelle. Il protettivo solare consente di prolungare il tempo di esposizione, ma anche rinnovando spesso l applicazione non si può stare al sole quanto si vuole. L applicazione del filtro va comunque ripetuta almeno ogni 2 ore. Vanno preferiti i prodotti resistenti all acqua. Dopo il bagno è consigliabile asciugarsi bene per evitare l effetto lente delle goccioline d acqua che può favorire le scottature; ricordarsi di non esporre i flaconi al sole e rinnovarli ogni anno per avere la garanzia che non perdano di efficacia. Ricordarsi che le ore migliori per esporsi al sole sono quelle del mattino (8-11) e del tardo pomeriggio (dopo le 17). Evitare le ore centrali della giornata (dalle 12 alle 16). Non dimenticare che l intensità delle radiazioni ultraviolette è influenzata oltre che dall orario di esposizione da altri fattori: altitudine, superficie riflettente, umidità atmosferica È preferibile esporsi al sole stando in movimento, in modo che le radiazioni solari si distribuiscano in modo omogeneo su tutto il corpo. L abbronzatura superficiale dei primi giorni è dovuta alla riserva di melanina già disponibile ed è destinata a sparire rapidamente. Solo dopo 10 giorni circa si inizia a formare un abbronzatura duratura, veramente protettiva. Attenzione alle false sicurezze: l ombrellone limita l irradiazione solo del 50%. Durante le giornate nuvolose le radiazioni UVB (responsabili delle scottature) filtrano ugualmente e in acqua a 1 metro di profondità arriva ben il 90% delle radiazioni solari! Non è vero che più si sta al sole e più ci si abbronza: la produzione di melanina ha un limite legato al singolo individuo. Molta attenzione deve essere posta durante l assunzione di farmaci quali ad esempio antibiotici, antipertensivi e ansiolitici che sono fotosensibilizzanti, ossia possono determinare nel paziente che si espone al sole gravi e fastidiose dermatiti. Prima di esporsi al sole è quindi opportuno chiedere sempre al medico curante se i farmaci assunti possono essere fotosensibilizzanti. teggere anche i padiglioni auricolari, il collo e il cuoio capelluto calvo. È anche importante considerare che oltre alla quota di radiazioni dirette vi è quella riflessa: l acqua riflette dal 5% al 10% delle radiazioni, la sabbia il 17% e la neve ben l 84%. Infine, minore è il tasso di umidità, maggiore è il rischio di scottarsi: ciò è più apprezzabile in montagna dove l umidità è minore rispetto al livello del mare. Si sconsiglia l uso di profumi e deodoranti profumati durante la fotoesposizione per il rischio di sviluppare chiazze iperpigmentate (macchie!). 12 PHARMA (m)

8 per chi parte La piccola farmacia da viaggio alla terapia quotidiana, indispensabile qualsiasi sia la nostra meta, ai pratici kit per potabilizzare l acqua per i più avventurosi. Preparare la farmacia da viaggio è importante: meglio non rimandare C è il fatalista, che anche in partenza per la più lontana delle mete non mette in valigia neppure i cerotti. E poi c è il paranoico, di solito anche un po ipocondriaco, che non ha ancora ingranato la marcia e già sente il mal d auto. Tra i due estremi ci siamo noi, che vogliamo preparare la nostra farmacia da viaggio senza scordare nulla. Ecco qualche consiglio. all ultimo, specialmente se siamo diretti all estero dove potremmo non trovare con la facilità cui siamo abituati il farmaco di cui abbiamo bisogno. Ecco quindi un piccolo pro-memoria da consultare prima di chiudere la valigia e partire! terapia quotidiana: farmaci in quantità sufficiente per il periodo di viaggio; nausea del viaggiatore: anticinetosico in cerotti, compresse o chewing-gum; patologie delle alte e basse vie respiratorie, infezioni urinarie e cutanee: antibiotici ad ampio spettro (ricordare la prescrizione medica); diarree intense e accompagnate da febbre: antibiotico intestinale, antidiarroico, antifebbrile se la temperatura supera i 38, reidratanti salini e fermenti lattici; mal di testa, di denti, dolori articolari e contratture: antidolorifici, ricordando che alcuni, quali il paracetamolo, sono utili anche come antipiretici; bassa pressione, sudorazione profusa: reidratanti salini; alterazioni dell alvo: fermenti lattici in spora che sopportano variazioni di temperatura esterna; stipsi: lassativi; nausea e difficoltà digestive: antivomito, digestivo e antiacido; arrossamenti oculari da esposizione da sole: colliri monodose; eritemi solari o arrossamenti: pomate o creme al cortisone (attenzione a quelle a base di antistaminico che possono causare fotosensibilizzazione); zanzare: stick con ammoniaca; prodotti con oli essenziali per pelli sensibili o icaridina e dietiltoluamide, indicati per gli allergici o per chi si reca in zone a rischio; abrasioni e ferite: disinfettanti cutanei, cerotti, garze; guanti sterili e confezioni di ghiaccio sintetico in busta per chi fa escursioni; per chi si reca in zone a rischio: prodotti per potabilizzare l acqua. 14 PHARMA (m)

9 DOV è!? speciale estate della farmacia Giornate speciali speciale estate della farmacia da scoprire! Giorn ata di degus tazion e Le punture di zanzara possono provocare a volte la formazione di bolle ripiene di liquido, che permangono per alcuni giorni e dopo la rottura, possono infettarsi. Applicare un impacco con acqua fredda o ghiaccio può essere utile per rallentare l assorbimento del veleno ed alleviare il dolore. Ricorda sempre che nella tua farmacia troverai consigli e prodotti per questi fastidiosi inconvenienti estivi. Ti asp ettiam Sabat o o 7 Lu glio 2 dalle 9 012,30 al le 12,3 e dalle 0 15,30 alle 18 Scopr,30 i le u l ay Spr la e l e ron ustre cit pal m u ed 0 3, 6 7,90 ltime dei pr novità odotti Una d senza ietista glutin s e. a r à a tua per ch iarire dispos ogni d izione ubbio un con e per d siglio arti perso na lizzat o. acia m r fa ldi a r a b tico, 6 Via Adria arese o-v Bizzozer x a f tel/

10 Vademecum contro dedicato ai senior 11 Non assumere integratori salini senza consultare il proprio medico di fiducia. Ernesto Palummeri Direttore del Dipartimento di Gerontologia e Scienze Motorie E.O. Ospedali Galliera, Genova estate è una stagione gradevole nella quale il bel tempo è una situazione frequente. Le temperature aumentano rispetto alle altre stagioni, consentendo al nostro organismo di trascorrere tale periodo in condizioni di minore stress. In casi particolari il clima può divenire eccessivamente caldo e questa situazione, specie se associata a livelli di umidità elevata, mette in pericolo la salute se permane anche durante le ore notturne e per un periodo superiore alle 48 ore. In questa situazione siamo di fronte a quella che viene definita ondata di calore. Gli effetti del 1 4 Evitare di uscire e svolgere attività fisica nelle ore più calde della giornata (dalle ore 12 alle ore 18). Non rimanere all interno di auto parcheggiate. caldo estremo differiscono notevolmente a seconda non solo dei parametri di salute della persona esposta, ma anche di fattori ambientali. Lo stato di inquinamento di una città o la presenza di isole di calore così come diversi fattori socio economici, come le condizioni dell ambiente lavorativo, la possibilità di vivere in luoghi climatizzati o di trasferirsi in zone più fresche, sono tutti elementi che contribuiscono a determinare l effetto finale del calore sulla salute. Ecco alcune raccomandazioni da seguire nei periodi di caldo eccessivo Se possibile recarsi qualche ora al giorno in zone ventilate o dotate di aria condizionata Ripararsi la testa dal sole con un cappello e in auto usare tendine parasole. Bere molti liquidi, almeno due litri al giorno, anche se non se ne sente l apparente necessità. Assumere liquidi con regolarità: ad esempio, prendere due bottiglie di acqua da litro (va bene bere anche l acqua del rubinetto) e ogni tanto berne un bicchiere nella giornata oppure stabilire delle abitudini come una spremuta al mattino, un tè al pomeriggio e una camomilla alla sera. Durante il giorno usare tende per non fare entrare il sole e chiudere le finestre e le imposte; mantenerle invece aperte durante la notte. Evitare bevande gassate, zuccherate, troppo fredde o alcoliche, in quanto aumentano la sudorazione. Fare pasti leggeri, preferendo frutta, verdura, pesce, pasta e gelati a base di frutta. Ridurre la carne, i fritti e i cibi molto conditi e piccanti. Indossare abiti leggeri di cotone o lino, di colore chiaro, non aderenti e privi di fibre sintetiche. Non devono essere modificate o sospese le terapie in atto senza consultare il proprio medico di fiducia Evitare bruschi sbalzi di temperatura corporea come, ad esempio, entrare sudati in un grande magazzino con aria condizionata. Non respirare con la bocca aperta ma solo con il naso. Le persone affette da diabete devono esporsi al sole con cautela per il maggior rischio di ustioni, stante la minor sensibilità al dolore. In caso di cefalea provocata da esposizione al sole, bagnarsi subito con acqua fresca per abbassare la temperatura. Se si è affetti da patologie croniche con assunzione continua di farmaci (ad esempio diabete, ipertensione, scompenso cardiaco, bronchite cronica, malattie renali) consultare il proprio medico di famiglia per conoscere eventuali comportamenti particolari o misure dietetiche specifiche. 16 PHARMA (m)

11 Ricerca scientifica Si accende la speranza Presto in Italia tre nuovi farmaci per la cura del melanoma avanzato Antonella Romanini UO Oncologia Medica 1 Azienda Ospedaliero-Universitaria Santa Chiara, Pisa Vanna Zucchi UO Anatomia Patologica Ospedale di Livorno Presidente Associazione Contro il Melanoma ONLUS l melanoma è un tumore maligno dei melanociti, le cellule che producono la melanina, un pigmento che difende la pelle dai danni prodotti sul DNA dai raggi ultravioletti (UV). La melanina è responsabile della colorazione che assume la pelle con l esposizione al sole e difende il DNA dai danni indotti dalle radiazioni UV. Tali danni possono essere riparati correttamente da appositi enzimi, ma può accadere che si verifichino errori in questo processo e che il danno sia tale da provocare una trasformazione maligna del melanocita che, per successive 19 PHARMA (m)

12 mutazioni di oncogeni, dà origine al melanoma. Una diagnosi precoce consente di guarire la maggior parte dei pazienti affetti mediante l asportazione chirurgica della lesione sulla pelle. In una piccola percentuale (7-8%), può accadere che qualche cellula, staccatasi dalla lesione sulla pelle, si diriga verso le ghiandole linfatiche o, attraverso il sangue, vada in circolo e dia origine, anche dopo anni dalla diagnosi, a metastasi in altri organi (es. polmoni, fegato, encefalo, scheletro). Questi sono i casi di melanoma avanzato che richiedono trattamenti più complessi e che fino a oggi avevano poche probabilità di essere guariti. I I nuovi farmaci FDA (Food and Drug Administration) ed EMA (European Medicines Agency) hanno approvato, rispettivamente in America e in Europa, nel 2011 tre nuovi farmaci per la terapia del melanoma avanzato che preso saranno disponibili anche in Italia: Peg-interferone, Vemurafenib e Ipilimumab. Associazione Contro il Melanoma Onlus c/o Unità Operativa di Oncologia Medica Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana Ospedale Santa Chiara Via Roma 67, Pisa associazionecontromelanoma.it P Peg-interferone L interferone è una sostanza di norma prodotta dall organismo per attivare il sistema immunitario nei confronti di infezioni virali e delle cellule tumorali. È responsabile dei disturbi che tutti abbiamo sperimentato con l influenza: febbre, dolori osteo-articolari, nausea, vomito, mal di testa, diarrea, stanchezza, inappetenza. Questi sintomi, per quanto fastidiosi, sono la manifestazione della reazione positiva del sistema immunitario al virus e regrediscono non appena è stato debellato. Il sistema immunitario, una volta attivato, ha anche bisogno di essere disattivato, per non causare danni alle cellule sane dell organismo. L interferone ha una emivita breve nel sangue e anche quando viene somministrato a dosi elevate per stimolare il sistema immunitario a reagire nei confronti delle cellule di melanoma che, sfuggite dalla lesione primitiva, si sono moltiplicate nei linfonodi, ha bisogno di essere somministrato quotidianamente o a giorni alterni. Il Peg-interferone (interferone peghilato) non è altro che un interferone legato a una molecola che ne rallenta il rilascio nel sangue e per questo ne consente la somministrazione una volta alla settimana. Uno studio europeo condotto su oltre 1200 pazienti affetti da melanoma con metastasi ai linfonodi, ha dimostrato che il Peg-interferone è in grado di ritardare significativamente la comparsa della metastasi a distanza e il tempo della progressione della malattia nei pazienti con melanoma ulcerato e in quelli in cui le metastasi sono state evidenziate in un solo linfonodo con la tecnica del Linfonodo Sentinella, rispetto al gruppo di pazienti di controllo, non trattati col farmaco. I Ipilimumab Il sistema immunitario ha la funzione di impedire che le metastasi si diffondano nell organismo, però le cellule tumorali rilasciano sostanze che lo paralizzano, in modo da moltiplicarsi indisturbate. Ipilimumab è un anticorpo in grado di rimuovere l inibizione che le cellule di melanoma metastatico possono indurre nel sistema immunitario, che pertanto riprende a funzionare normalmente e controlla le metastasi. Spesso, in un primo tempo, le metastasi possono aumentare di volume per effetto dell invasione delle cellule del sistema immunitario e della reazione infiammatoria associata, poi vengono distrutte. Le risposte interessano un 20% dei pazienti e possono essere di lunga durata (oltre 2 anni). I pazienti trattati con ipilimumab+dacarbazina hanno presentato una sopravvivenza mediana di 11,2 mesi rispetto ai 9,1 mesi dei pazienti trattati con la chemioterapia tradizionale (dacarbazina). V Vemurafenib Per moltiplicarsi la cellula tumorale ha bisogno che siano sempre attivate le vie metaboliche che trasportano il segnale dalla superficie cellulare verso il nucleo. Queste vie sono efficacemente controllate nelle cellule normali, ma nelle cellule tumorali ci possono essere mutazioni (come la V600-E nell oncogene B-raf) che rendono le cellule incapaci di avvertire i segnali di regolazione della loro attività moltiplicativa, pertanto si moltiplicano incessantemente. Vemurafenib è una molecola in grado di legarsi a B-raf, solo nel caso in cui esso presenti la mutazione V600-E e di ripristinare la regolazione dell attività replicativa. Vemurafenib è in grado di dare risposte rapide nell 80% dei pazienti i cui melanomi presentano la mutazione V600-E di Braf, che sono circa il 50% dei melanomi, e un vantaggio statisticamente significativo in sopravvivenza rispetto alla terapia con dacarbazina. 20 PHARMA (m) 21 PHARMA (m)

13 Pensieri yogici Bruciare i semi nel fuoco con la Maria Mori Insegnante di Yoga draiati a terra, con i piedi distanti mezzo metro e le mani aperte a 15 cm dai fianchi, lasciamo gambe e piedi rivolti all esterno simmetricamente. Risalendo dai piedi contraiamo e rilasciamo una parte del corpo alla volta concentrandoci su noi stessi. Quella descritta è una posizione fondamentale, volta al raggiungimento dell immobilità. Si chiama savasana (posizione del cadavere) e permette di andare oltre le limitazioni del corpo per sentire profondamente il prana, soffio dell energia vitale, che rigenera il fisico e ci accomuna al creato. Questa consapevolezza genera in noi un senso di pace e di armonia sia con gli individui sia con la natura con cui ci sentiamo connessi. Questo significa andare oltre i pensieri, cercando il silenzio interiore. Un valido aiuto può essere la Quando si è percepito uno stato di meditazione profonda lo si potrà ricreare trovando un luogo tranquillo della mente e dell anima. Avremo bruciato i semi nel fuoco quando non avremo permesso loro di germogliare ma bruciato il loro potenziale. Così liberati di ciò che non serve al nostro vero sé, vivremo allora la nostra vita senza tensioni. ripetizione di un mantra: la recitazione di suoni, parole o formule sacre che si sostituiscono alle distrazioni mentali. Nel silenzio assoluto, il sé si annulla nel riposo. È questa la beatitudine: essere liberi oltre i limiti del pensiero, del linguaggio, dei nomi e delle forme. In fondo la felicità è una cosa semplice e risiede nella semplicità: questo annullarsi in un unica intelligenza cosmica infinita è definito il giusto pensare come accade nel sonno profondo, in cui l ego non esiste e sono rimosse tensioni, divisioni, legami e le onde mentali si fermano. In questo processo, però, la consapevolezza rimane attiva e illumina il buio del silenzio nel silenzio. All inizio raggiungere questo stato di meditazione profonda non è semplice: con la costanza, però, si possono avere i primi risultati. 23 PHARMA (m)

14 Goal Setting Il lavoro per obiettivi deve comprendere la pianificazione di specifici goal. Gli obiettivi devono essere chiari, realisti- ment la preparazione ale Quali sono le pratiche che aiutano gli atleti ad affrontare una sfida ci, definiti, misurabili e permettere una valutazione. dopo l altra? E quali possono condurci a essere più focalizzati sui nostri obiettivi anche se non siamo degli sportivi? Stefania Puglisi Psicologo-Psicoterapeuta Genova ilassamento, concentrazione, visualizzazione: sono parolechiave della pratica della psicologia dello sport e quindi di atleti e squadre. Ma sono anche pratiche che possono aiutare a conquistare sfide non esclusivamente sportive. Scopriamo quindi i segreti degli atleti e quali potrebbero esserci utili. Pensiero positivo Lo psicologo deve conoscere bene l atleta per sapere qual è la sua predisposi- zione iniziale a pensare positivo. Bisogna capire come vive gli eventi positivi e quelli negativi. In seguito a cosa, a suo avviso, si è vinto o perso. Bravura, fortuna, fatalità? Anche da questi elementi è possibile valutare l autostima e l autoefficacia (autostima gesto-specifica). È bene, pertanto, aiutare l atleta a cercare ciò che di lui è positivo. È un allenamento continuo: spostare il negativo, vedere positivo, fermare i pensieri neri, far avanzare quelli chiari. Mano a mano diventa naturale e siccome il pensiero positivo è contagioso la persona insegna naturalmente a farlo a chi gli è accanto. Training propriocettivo Serve ad apprendere e ad affinare le capacità di autopercezione, autoispezione e a raggiungere una migliore consapevolezza corporea come prerequisiti al training di rilassamento psicofisico. Gli esercizi favoriscono la capacità di concentrazione e la presa di coscienza corporea in relazione a specifiche parti dell organismo. Concentrazione Allenarla significa controllare i processi motori di pensiero, dirigere e mantenere l attenzione su un compito per una cor- retta esecuzione incrementando le capacità di selezionare gli stimoli su cui focalizzare l attenzione, escludendo quelli irrilevanti. Si sviluppa con il training propriocettivo e il rilassamento, necessari anche per la visualizzazione e la ripetizione ideomotoria. Rilassamento Aiuta a controllare il livello di attivazione, gestire gli stati d ansia e di tensione. Per questo si ricorre al Training Autogeno di Schultz, al Rilassamento Progressivo di Jacobson e allo yoga. Visualizzazione Può essere definita la rappresentazione immaginativa del programma e delle sequenze motorie della gara. Partendo dal rilassamento, si guidano gli atleti nella rappresentazione mentale di immagini; si procede all inserimento progressivo di stimoli immaginativi acustici, tattili, etc. favorendo lo sviluppo di una capacità immaginativa polisensoriale e immersiva. Self-Talk Parole o immagini positive possono influire sulla percezione di efficacia che l atleta ha di se stesso in una situazione sportiva. Il Self Talk è suggerito con apposite parole-stimolo che aiutano l atleta a focalizzare l attenzione su aspetti importanti della prestazione e a evocare stati chiave psicologici positivi e produttivi, comportando una percezione di autocontrollo e di autoinduzione emotiva. storie di sport Allenamento ideomotorio Si tratta della rappresentazione mentale sistematicamente ripetuta e cosciente dell azione motoria. Dopo aver definito la sequenza si procede alla sua ripetizione a livello immaginativo, in parallelo all allenamento effettuato sul campo. Ogni gesto è composto da una sequenza di movimenti consecutivi: per la realizzazione della pratica ideomotoria occorre focalizzare l attenzione per ogni step motorio della sequenza, solo sul movimento del proprio corpo e, una volta memorizzata la sequenza corretta, anche su sensazioni, pensieri e ritmo respiratorio. Per aiutare l atleta nell acquisizione della sequenza motoria corretta e nell elaborazione di immagini mentali appropriate, la rappresentazione mentale viene fatta precedere dalla visione di un filmato del gesto tecnico. 24 PHARMA (m) 25 PHARMA (m)

15 Sognan do Viaggi & Musica Luisa Castellini l Festival di Bayreuth nasce a metà dell Ottocento, quando Wagner pensa a una rassegna interamente dedicata alle sue opere, aperta a più persone se non direttamente gratuita. Il suo mecenate Ludwig II di Baviera, oltre ad assicurargli una villa a Monaco e una residenza a Bayreuth, accetta di aiutarlo economicamente con la costruzione della Festspielhaus e sarà la storia. Il progetto si basa su quello antecedente di Semper per un teatro a Monaco, mai realizzato, arricchito, come è noto, dalle idee di Wagner. L orchestra viene nascosta sotto il palco al fine di non distrarre il pubblico dall opera. Sono Bayreuth, nell Alta Franconia, è sì sinonimo di Wagner con il suo Festival dai biglietti praticamente introvabili (il tempo di attesa corre tra i 5 e i 10 anni) ma non solo. Aspettando i ticket e la riapertura nel 2013, in occasione dei 200 anni dalla nascita di Wagner, del museo a lui dedicato, possiamo intanto visitare la bella Maximilianstraße, la fontana del Nettuno e il Schloß, la casa-museo dove Franz Liszt morì nel 1886 e ovviamente il Markgräfliches Opernhaus, fatto costruire dalla margravia Guglielmina, sorella di Federico II il Grande e amica di Voltaire. Squisitamente rococò e italiano porta la firma di Giuseppe Galli Bibiena molti lo ricordano per alcune scene del film Farinelli. Da non dimenticare, appena fuori città, il Palazzo dell Ermitage e il Castello Fantaisie. 26 PHARMA (m) 27 PHARMA (m) S v e t i eliminati il palco reale e tutte le eleganti decorazioni e con loro le distinzioni sociali ed economiche a favore di una platea semicircolare arredata con semplici sedie di legno. Non ultimi cura e potenziamento degli elementi strutturali per rendere l acustica inarrivabile. Così nasce il teatro-tempio di Wagner. La prima edizione del Festival si svolge nel 1876 con le quattro opere de L anello del Nibelungo: L oro del Reno, la Valchiria, Sigfrido e Il crepuscolo degli dei. In platea il Kaiser Guglielmo, l imperatore del Brasile Dom Pedro II, il re Ludwig II di Baviera, Anton Bruckner, Edvard Grieg, Franz Liszt. Pyotr Tchaikovsky per il giornale russo di cui è corrispondente scriverà, a ragione, la tanto citata frase: «A Bayreuth è avvenuto qualcosa che i nostri nipoti e i loro figli ricorderanno». Otto anni dopo la morte di Wagner, a Venezia nel 1883, e quindi il passaggio della direzione alla moglie Cosima ( ) seguita dal figlio Siegfried fino al 1930, anno in cui Arturo Toscanini approda, primo non tedesco, al Festival, ma non vi farà più ritorno dopo l ascesa del nazismo. A Siegfried succede la moglie Winifred fino al 44 la cui amicizia con Hitler, spesso ospite del Festival, screditerà la manifestazione che riprenderà solo nel 51, dopo la necessaria ricostruzione, con doppia direzione curata dai figli Wieland e Wolfgang. Come è noto il primo si spegne nel 66 e Wolfgang lo dirigerà fino al 2008 diventando a dir poco leggendario tra rigore e iniziative innovative. A raccogliere la sua eredità saranno le figlie.

16 coup de foudre mon amour Alessandro Molteni Lo scooterino milanese farà tendenza anche oltremanica: adottato dal movimento giovanile Mod tra gli anni 50 e 60 come simbolo di distinzione, è ancora oggi oggetto di revival e raduni a tema. 65 anni dopo, l azienda Lambretta Motolife Italia ripropone uno scooter moderno con lo stesso design della Lambretta prodotta dal 1962 al 71. Tecnologia moderna e design vintage: un mix già vincente per la Vespa, la Mini e la 500. Chissà se ancora una volta l Italian Style riuscirà a far breccia! foto Ermess foto Steve Mann pesso nel mondo del design industriale un prodotto nasce per venire incontro alle più banali esigenze. Ma se ha dalla sua un progetto vincente e un disegno originale, il tutto in un certo contesto, può diventare un mito, tanto da potersi permettere un revival! Così accade per la Lambretta, lo storico scooter milanese, nato nel 1947 dall intuizione dell industriale toscano Ferdinando Innocenti. Pensando agli scooter americani sbarcati con le truppe pochi anni prima, capisce come un mezzo semplice e leggero possa risolvere per molti italiani il problema della mobilità e a basso costo. foto Sean Gladwell Dai tubi d acciaio alle due ruote L Innocenti è una fabbrica di tubi d acciaio: con la produzione dello scooter entra in concorrenza diretta con la Vespa della Piaggio sul mercato da appena un anno. Ma la Lambretta non è un clone: ha delle caratteristiche particolari che la renderanno unica. Il telaio è a tubi con la carrozzeria montata sopra, il motore non è laterale come sulla Vespa ma è in posizione centrale. Come per lo scooter Piaggio è un due tempi ma di 125 c.c contro gli iniziali 100 della Vespa; il cambio è sempre a tre marce. Il costo nel 1947 è di circa mila lire, più o meno tre mesi di stipendio di un operaio. Queste caratteristiche di semplicità e il basso prezzo di acquisto fanno si che la Lambretta diventi un successo non solo italiano.... e dal Lambro all India in tutte le sue versioni Dal grande stabilimento in riva al Lambro vicino a Milano la Lambretta verrà prodotta poi su licenza in paesi come Argentina, Brasile, Cile, Spagna e infine anche in India, ove lo scooter Italiano sarà prodotto fino al 97. Negli anni ovviamente il progetto viene di volta in volta migliorato: dagli anni 50 la carrozzeria è offerta anche in versione carenata, con cilindrate maggiori, e poi anche un cinquantino. E presto arrivano anche i simpatici motocarri Lambretta F e poi Lambro, equivalenti dell Ape Piaggio. Negli anni 60 in pieno boom economico in Italia si creano due tifoserie ben distinte: i vespisti da una parte e i lambrettisti dall altra. E così sarà per molto tempo, almeno fino al 1971, quando la crisi colpisce le vendite degli scooter. L automobile ormai è alla portata di molti e la Vespa sembra aver monopolizzato il mercato, così un azienda statale indiana, la Sil, acquista le linee di montaggio dello scooter milanese e l Innocenti produrrà solo automobili inglesi su licenza, almeno fino alla a metà degli anni 70, quando la Blmc entra in crisi, ma questa è altra storia. 28 PHARMA (m) 29 PHARMA (m)

17 La buona stella Ariete 21 Marzo - 20 Aprile Toro 21 Aprile - 20 Maggio Gemelli 21 Maggio - 21 Giugno Lavori in corso durante tutta l estate: che si tratti di una ristrutturazione cui pensavi da tempo, di un programma benessere, di studio, sub e co. poco importa perché eccellerai. In forma, deciso e caparbio, gestisci ogni complessità con il dovuto raziocinio riuscendo anche a trovare tempo per te stesso. Se hai dovuto affrontare questioni spinose, soprattutto tra le scrivanie dell ufficio, l estate ti porta consiglio. Privilegia mete vicine e poco stressanti: hai bisogno di relax, di quiete e silenzio. Domanda al partner aiuto per non caricarti come sempre da solo di tutta l organizzazione. Una bella estate, per avventure fuori porta, scoperte e, perché no, anche qualche flirt. Sei in forma e non passi inosservato. Goditi le attenzioni ma non esagerare: il partner può passare velocemente dal sentirsi gratificato del tuo successo alla gelosia e tu non vuoi di certo rovinarti le vacanze. Cancro 22 giugno - 22 luglio Leone 23 Luglio - 23 Agosto Vergine 24 Agosto - 22 settembre I figli crescono e i genitori viaggiano: l estate ti vede in partenza, anche per mete molto lontane, in compagnia degli amici di sempre. Prepara tutto con cura ma non dimenticare di mettere in valigia anche una piccola dose di imprevisto e di avventura. Hai bisogno di lasciarti andare e cedere il controllo per qualche settimana. Dopo una stagione impegnativa sotto il profilo lavorativo ti avvicini alle tanto sospirate vacanze. Evita qualsiasi polemica con chi ti è vicino e cerca di trarre il meglio da questa pausa dai tuoi impegni e da uno stress che ha iniziato ad avvicinarsi troppo alla tua serenità. Tornerai ritemprato e carico di energie. Riesci, proprio all ultimo, a sistemare le questioni in sospeso e a partire con una valigia più leggera di pensieri. Le premesse per un sano divertimento, che tu voglia organizzare una festa sul tetto di casa o una spedizione tra gli ombrelloni in riviera o, ancora, un tour all estero, ci sono tutte. Divertiti. Bilancia 23 Settembre - 22 Ottobre Scorpione 23 Ottobre - 22 Novembre Sagittario 23 Novembre - 21 Dicembre Impari a gestire meglio gli impegni e riesci a ritagliarti più di un momento di pausa maturando idee per il prossimo autunno. La famiglia richiede la tua presenza e tu non ti fai attendere. Rilassati il più possibile e smetti di essere severo con te stesso. Le uniche aspettative che contano sono le tue. Durante l estate prosegue la gestazione dei tuoi nuovi progetti che giungono a un punto di svolta. Mentre pianifichi e immagini nuove strategie trovi anche il tempo per rilassarti, magari con una piccola vacanza con il partner o in famiglia. Cerca di ritagliare spazio per un hobby. Il lavoro che hai iniziato questo inverno procede al meglio e ti lascia spazio per una meritata vacanza. Le opportunità e gli inviti non ti mancano e lo sai: in splendida forma riesci a fare conquiste senza problemi a ogni latitudine. Cerca però di lasciarti anche conquistare dismettendo certi vecchi alibi. Capricorno 22 Dicembre - 20 Gennaio Acquario 21 Gennaio - 19 Febbraio Pesci 20 Febbraio - 20 Marzo L estate si è fatta attendere con la programmazione delle ferie ma quando arriva, puoi starne certo, sarà indimenticabile. All orizzonte bellissime passeggiate e tanto meritato riposo insieme alla tua famiglia. Fai il pieno di buonumore e anche di nuove amicizie che porterai nel tuo autunno. Alle prese con progetti impegnativi come ad esempio traslochi o ristrutturazioni, rischi di farti prendere dal solito stress e di trasmetterlo a chi ti circonda. Cerca di vedere il positivo nei cambiamenti e di impiegare il tuo spiccato buon senso per gestire al meglio ogni dettaglio ma in serenità. Nonostante le pretese dell ufficio riesci a pianificare un viaggio insieme a un gruppo di amici o al tuo nuovo amore. La meta importa meno della compagnia: non dimenticare, allora, qualche sorpresa per ravvivare l atmosfera e metti da parte il lavoro che, al tuo ritorno, saprai guardare con maggiore lucidità. Cancro, segno del mese Giorno fortunato: lunedì Pietra portafortuna: perla Metallo: argento Colore portafortuna: bianco Sensibile, a stretto contatto con le proprie emozioni, ha il cuore forte di chi sa amare. Legatissimo a famiglia e amici a volte esita di fronte alle sfide per ragioni solo a lui note, legate magari al passato. Ama la sicurezza ed è fedele ma la coppia rischia di annoiarlo. 30 PHARMA (m)

COME VINCERE IL CALDO

COME VINCERE IL CALDO Centro Nazionale per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO Raccomandazioni per il personale che assiste gli anziani a casa ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO

Dettagli

VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI

VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI 1 Questo schema di cura impiega i seguenti farmaci: vincristina, doxorubicina (adriamicina) o epidoxorubicina, cortisone. Le informazioni contenute in questo modello

Dettagli

BORTEZOMIB (Velcade)

BORTEZOMIB (Velcade) BORTEZOMIB (Velcade) POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI Le informazioni contenute in questo modello sono fornite in collaborazione con la Associazione Italiana Malati di Cancro, parenti ed amici ; per maggiori

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

INFLUENZA. Che cos è

INFLUENZA. Che cos è INFLUENZA Che cos è L influenza è una malattia infettiva provocata da virus del genere Othomixovirus che colpiscono le vie aeree come naso, gola e polmoni. I soggetti colpiti nel nostro Paese vanno dai

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO

1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO 1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO Sono molte le definizioni di allenamento: Definizione generale: E un processo che produce nell organismo un cambiamento di stato che può essere fisico, motorio, psicologico.

Dettagli

Antibiotici. quandosì quandono. Lavarsi le mani

Antibiotici. quandosì quandono. Lavarsi le mani Antibiotici quandosì quandono Lavarsi le mani semplice ma efficace Lavarsi le mani è il modo migliore per arrestare la diffusione delle infezioni respiratorie. L 80% delle più comuni infezioni si diffonde

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Il caldo e la salute degli animali domestici Come garantire un estate serena ai nostri amici a quattrozampe

Il caldo e la salute degli animali domestici Come garantire un estate serena ai nostri amici a quattrozampe Direzione Generale della sanità animale e dei farmaci veterinari Direzione Generale della comunicazione e delle relazioni istituzionali Il caldo e la salute degli animali domestici Come garantire un estate

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza Con la vaccinazione l influenza si allontana La prevenzione dell influenza La vaccinazione antinfluenzale è il mezzo più efficace di protezione dalla malattia e di riduzione delle sue complicanze per le

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?»

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?» 1 a STRATEGIA EVITARE LA CONTAMINAZIONE conoscere «DOVE SI TROVANO I BATTERI?» I batteri si trovano ovunque nell ambiente (aria, acqua, suolo ed esseri viventi): Sono presenti sulle materie prime, ad es.

Dettagli

Cos è il diabete? Qual è effettivamente il problema? Parliamo di diabete N. 42

Cos è il diabete? Qual è effettivamente il problema? Parliamo di diabete N. 42 Parliamo di diabete N. 42 Revisione agosto 2010 Cos è il diabete? What is diabetes? - Italian Diabete è il nome dato a un gruppo di diverse malattie in cui vi è troppo glucosio nel sangue. Il pancreas

Dettagli

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata Cari pazienti! Vi sentite spesso fiacchi, stanchi, esauriti o giù di morale? Soffrite facilmente il freddo?

Dettagli

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE SI PARTE DALLA VITAMINA D Relatore dr Donata Soppelsa Medico di medicina generale Associato alla Società Italiana di Nutriceutica Quali domande? E sufficiente l integrazione

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS)

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Che cos é? Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) La sindrome di Blau è una malattia genetica. I pazienti affetti presentano rash

Dettagli

Che cosa provoca una commozione cerebrale?

Che cosa provoca una commozione cerebrale? INFORMAZIONI SULLE COMMOZIONI CEREBRALI Una commozione cerebrale è un trauma cranico. Tutte le commozioni cerebrali sono serie. Le commozioni cerebrali possono verificarsi senza la perdita di conoscenza.

Dettagli

Flauto Polmonare/Lung Flute

Flauto Polmonare/Lung Flute Flauto Polmonare/Lung Flute Modello per TERAPIA, DOMICILIO, IGIENE BRONCHIALE Manuale di istruzioni per il paziente: Il Flauto Polmonare è generalmente indicato per una terapia a pressione respiratoria

Dettagli

IL BENESSERE DELLE GAMBE

IL BENESSERE DELLE GAMBE IL BENESSERE DELLE GAMBE Se la circolazione venosa non funziona come dovrebbe, il normale ritorno del sangue dalle zone periferiche del corpo al cuore risulta difficoltoso. Il flusso sanguigno infatti,

Dettagli

Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD)

Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD) Che cos è? Il deficit di mevalonato chinasi è una malattia genetica. E un errore congenito

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO

ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO Come effettuare il monitoraggio dei nostri allenamenti? Spesso è difficile misurare il livello di sforzo di una particolare gara o sessione di allenamento. Come vi sentite?

Dettagli

Cattedra e Divisione di Oncologia Medica. Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Il Port

Cattedra e Divisione di Oncologia Medica. Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Il Port Cattedra e Divisione di Oncologia Medica Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Il Port Dott. Roberto Sabbatini Dipartimento Misto di Oncologia ed Ematologia Università degli Studi di Modena

Dettagli

Alle nostre latitudini la domanda di

Alle nostre latitudini la domanda di minergie Protezioni solari con lamelle, in parte fisse, e gronde Benessere ter edifici ed effi Nella società contemporanea trascorriamo la maggior parte del nostro tempo in spazi confinati, in particolare

Dettagli

Ciao!! Un cielo stellato così come lo puoi vedere con i tuoi occhi. Il cielo visto da un potente telescopio molto lontano dalle città

Ciao!! Un cielo stellato così come lo puoi vedere con i tuoi occhi. Il cielo visto da un potente telescopio molto lontano dalle città 1 Ciao!! Quando guardi il cielo ogni volta che si fa buio, se è sereno, vedi tanti piccoli punti luminosi distribuiti nel cielo notturno: le stelle. Oggi si apre l immaginario Osservatorio per guardare...

Dettagli

Introduzione. Alessandro Centi

Introduzione. Alessandro Centi Introduzione La PEDIATRICA SPECIALIST nasce nel 2012 e si avvale dell esperienza e del know-how formulativo di Pediatrica, consolidata azienda del settore parafarmaceutico da sempre orientata ai bisogni

Dettagli

Effetti dell incendio sull uomo

Effetti dell incendio sull uomo Effetti dell incendio sull uomo ANOSSIA (a causa della riduzione del tasso di ossigeno nell aria) AZIONE TOSSICA DEI FUMI RIDUZIONE DELLA VISIBILITÀ AZIONE TERMICA Essi sono determinati dai prodotti della

Dettagli

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 36 1. ZUCCHERI E SAPORE DOLCE Tutti gli zuccheri sono fonti di energia e non

Dettagli

La bellezza è la perfezione del tutto

La bellezza è la perfezione del tutto La bellezza è la perfezione del tutto MERANO ALTO ADIGE ITALIA Il generale si piega al particolare. Ai tempi di Goethe errare per terre lontane era per molti tutt altro che scontato. I viandanti erano

Dettagli

La degenerazione maculare legata all età (AMD) Informazioni ai malati -Progetto EUFEMIA

La degenerazione maculare legata all età (AMD) Informazioni ai malati -Progetto EUFEMIA Che cos è la degenerazione maculare? La degenerazione maculare è una malattia che interessa la regione centrale della retina (macula), deputata alla visione distinta necessaria per la lettura, la guida

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

dell epidermide. Compare soprattutto tra i 30 e i 60 anni, con una leggera prevalenza nelle donne, dove è spesso localizzato agli arti inferiori,

dell epidermide. Compare soprattutto tra i 30 e i 60 anni, con una leggera prevalenza nelle donne, dove è spesso localizzato agli arti inferiori, melanoma Il melanoma è il tumore che nasce dai melanociti, cellule responsabili della colorazione della pelle e che si trovano nello strato più profondo 2 dell epidermide. Compare soprattutto tra i 30

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Yoga Nidra Yoga Nidra è una forma di riposo psichico e psicologico più efficace del sonno normale

Yoga Nidra Yoga Nidra è una forma di riposo psichico e psicologico più efficace del sonno normale Quant è difficile rilassarsi veramente e profondamente anche quando siamo sdraiati e apparentemente immobili e distesi, le tensioni mentali, le preoccupazioni della giornata e le impressioni psichiche

Dettagli

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico.

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire

Dettagli

10 passi. verso la salute mentale.

10 passi. verso la salute mentale. 10 passi verso la salute mentale. «La salute mentale riguarda tutti» La maggior parte dei grigionesi sa che il movimento quotidiano e un alimentazione sana favoriscono la salute fisica e che buone condizioni

Dettagli

4. Quali possono essere le complicazioni dell influenza e quali sono le persone a rischio?

4. Quali possono essere le complicazioni dell influenza e quali sono le persone a rischio? Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale della sanità pubblica UFSP Malattie trasmissibili Stato al 05.10.2010 FAQ Influenza stagionale 1. Cos è l influenza? 2. Come si trasmette l influenza?

Dettagli

Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore ARTRITI DA

Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore ARTRITI DA Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore LA GOTTA ED ALTRE ARTRITI DA CRISTALLI REGGIO EMILIA,, APRILE 2007 La Gotta ed altre Artriti da Cristalli

Dettagli

Scopri qual è il tuo potenziale di salute e longevità

Scopri qual è il tuo potenziale di salute e longevità Scopri qual è il tuo potenziale di salute e longevità Passo numero 1: TESTA LA TUA DIGESTIONE Questo primo breve test ti serve per capire com è adesso la tua digestione, se è ancora buona ed efficiente

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

COS E LA BRONCOSCOPIA

COS E LA BRONCOSCOPIA COS E LA BRONCOSCOPIA COS E LA BRONCOSCOPIA La broncoscopia è un esame con cui è possibile osservare direttamente le vie aeree, cioè laringe, trachea e bronchi, attraverso uno strumento, detto fibrobroncoscopio,

Dettagli

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 2 La mamma diceva che ero dimagrito e così mi portò dal medico. Il dottore guardò le urine, trovò dello

Dettagli

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE REGIONE LAZIO Direttore Generale Dott. Vittorio Bonavita U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE Ospedale Sandro Pertini Direttore: Prof. Vincenzo Di Cintio Gentile paziente, Le diamo il benvenuto nella nostra Struttura

Dettagli

TEORIA DEL SÉ E CICLO DEL CONTATTO

TEORIA DEL SÉ E CICLO DEL CONTATTO TEORIA DEL SÉ E CICLO DEL CONTATTO di Sergio Mazzei Direttore dell Istituto Gestalt e Body Work TEORIA DEL SÉ Per organismo nella psicoterapia della Gestalt si intende l individuo che è in relazione con

Dettagli

Lo screening cervicale.

Lo screening cervicale. Lo screening cervicale. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire e gli esercizi di riabilitazione)

Dettagli

Altre informazioni sul papilloma virus (HPV)

Altre informazioni sul papilloma virus (HPV) Altre informazioni sul papilloma virus (HPV) Questo è un documento di approfondimento sull HPV. Prima di leggerlo guardate le informazioni di base contenute in Alcune informazioni sull esame per il papilloma

Dettagli

IO NE PARLO. DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi

IO NE PARLO. DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi AR IO NE PARLO DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi Ti aiuta a tenere sotto controllo la tua artrite reumatoide e a trarre il massimo beneficio dalla terapia Visita www.arioneparlo.it

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

Apparato scheletrico. Le funzioni dello scheletro

Apparato scheletrico. Le funzioni dello scheletro Apparato scheletrico Le funzioni dello scheletro Lo scheletro ha la funzione molto importante di sostenere l organismo e di dargli una forma; con l aiuto dei muscoli, a cui offre un attacco, permette al

Dettagli

Diabete e nefropatia cronica (o malattia renale cronica)

Diabete e nefropatia cronica (o malattia renale cronica) Diabete e nefropatia cronica (o malattia renale cronica) Cos è il diabete? Il diabete mellito, meglio noto come diabete, è una malattia che compare quando l organismo non produce insulina a sufficienza

Dettagli

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Il silenzio per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Istituto Comprensivo Monte S. Vito Scuola dell infanzia F.lli Grimm Gruppo dei bambini Farfalle Rosse (3 anni) Anno Scolastico 2010-2011 Ins. Gambadori

Dettagli

Che cos è un emozione?

Che cos è un emozione? Che cos è un emozione? Definizione Emozione: Stato psichico affettivo e momentaneo che consiste nella reazione opposta all organismo a percezioni o rappresentazioni che ne turbano l equilibrio (Devoto

Dettagli

ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC)

ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC) OSPEDALE FATEBENEFRATELLI E OFTALMICO Azienda Ospedaliera di rilievo nazionale M I L A N O S.C. RADIOLOGIA Direttore Dott. G. Oliva ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC) ESAMI DA ESEGUIRE (VALIDITA'

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

LUPI DIETRO GLI ALBERI

LUPI DIETRO GLI ALBERI dai 7 anni LUPI DIETRO GLI ALBERI Roberta Grazzani Illustrazioni di Franca Trabacchi Serie Azzurra n 133 Pagine: 176 Codice: 978-88-566-2952-1 Anno di pubblicazione: 2014 L Autrice Scrittrice milanese

Dettagli

Tecnica ed esperienza per prestazioni elevate.

Tecnica ed esperienza per prestazioni elevate. Tecnica ed esperienza per prestazioni elevate. INDICE La presente guida contiene suggerimenti e indicazioni di carattere generale e a scopo puramente informativo. Non si deve prescindere dal leggere attentamente

Dettagli

Diabete di tipo 2 ed Obesità. Serie N.16

Diabete di tipo 2 ed Obesità. Serie N.16 Diabete di tipo 2 ed Obesità Serie N.16 Guida per il paziente Livello: facile Diabete di tipo 2 ed Obesità - Serie 16 (Revisionato Agosto 2006) Questo opuscolo è stato prodotto dal dott. Fernando Vera,

Dettagli

L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa

L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L atleta moderno ha bisogno di un maggior numero di adattamenti metabolici all esercizio fisico.

Dettagli

CHE COS È LO SCOMPENSO CARDIACO?

CHE COS È LO SCOMPENSO CARDIACO? CHE COS È LO SCOMPENSO CARDIACO? Il cuore è un organo che ha la funzione di pompare il sangue nell organismo. La parte destra del cuore pompa il sangue ai polmoni, dove viene depurato dall anidride carbonica

Dettagli

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 TALK SHOW IL SORRISO VIEN MANGIANDO D.ssa Clelia Iacoviello Consulente Nutrizionale Nutraceutico Agenda Chi sono I problemi di oggi - Fame di Testa

Dettagli

Altre informazioni sul virus HPV: informazioni approfondite per le utenti

Altre informazioni sul virus HPV: informazioni approfondite per le utenti Altre informazioni sul virus HPV: informazioni approfondite per le utenti Questo è un documento di approfondimento sull HPV. Prima di leggerlo consultate il documento Alcune informazioni sul virus HPV

Dettagli

LA MOBILITÀ ARTICOLARE

LA MOBILITÀ ARTICOLARE LA MOBILITÀ ARTICOLARE DEFINIZIONE La mobilità articolare (detta anche flessibilità o scioltezza articolare) è la capacità di eseguire, nel rispetto dei limiti fisiologicamente imposti dalle articolazioni,

Dettagli

acqua Bevi ogni giorno in abbondanza

acqua Bevi ogni giorno in abbondanza 5. acqua Bevi ogni giorno in abbondanza 5. Bevi ogni giorno acqua in abbondanza Nell organismo umano l acqua rappresenta un costituente essenziale per il mantenimento della vita, ed è anche quello presente

Dettagli

Andrea Bajani Tanto si doveva

Andrea Bajani Tanto si doveva Andrea Bajani Tanto si doveva Quando muoiono, gli uccelli cadono giù. Non se ne accorge quasi nessuno, di solito, salvo il cacciatore che l ha colpito e il cane che deve dargli la caccia. Il cacciatore

Dettagli

Fatti sull eroina. Cos è l eroina? Recettori nel cervello. Tolleranza e dipendenza. Sintomi di astinenza

Fatti sull eroina. Cos è l eroina? Recettori nel cervello. Tolleranza e dipendenza. Sintomi di astinenza Fatti sull eroina L eroina è una droga che induce in breve tempo una grave forma di dipendenza. L assuefazione veloce allo stupefacente fa sì che colui che ne dipende abbia bisogno di quantità sempre più

Dettagli

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI Che cos è la depressione? Tutti noi ci possiamo sentire tristi a volte, tuttavia la depressione è una cosa seria. La malattia della depressione a volte denominata Depressione

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

I FABBISOGNI NUTRIZIONALI NELL ANZIANO. Chivasso, Ciriè, Ivrea 2011

I FABBISOGNI NUTRIZIONALI NELL ANZIANO. Chivasso, Ciriè, Ivrea 2011 I FABBISOGNI NUTRIZIONALI NELL ANZIANO Chivasso, Ciriè, Ivrea 2011 FABBISOGNI NUTRIZIONALI NELL ANZIANO Proteine: 1-1,2 g/kg/die; Calorie: 20-30/kg/die Es.: anziano di 60 kg 60-72 g di proteine; 1200-1800

Dettagli

Il vapor saturo e la sua pressione

Il vapor saturo e la sua pressione Il vapor saturo e la sua pressione Evaporazione = fuga di molecole veloci dalla superficie di un liquido Alla temperatura T, energia cinetica di traslazione media 3/2 K B T Le molecole più veloci sfuggono

Dettagli

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott.

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott. C. I. D. I. M. U. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI Resp. Dott. Antonio Vercelli OSTEOPOROSI *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* *Cos è l osteoporosi?* L osteoporosi

Dettagli

IL TEMPO METEOROLOGICO

IL TEMPO METEOROLOGICO VOLUME 1 CAPITOLO 4 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE IL TEMPO METEOROLOGICO 1. Parole per capire A. Conosci già queste parole? Scrivi il loro significato o fai un disegno: tempo... Sole... luce... caldo...

Dettagli

ESSERE OPERATI ALLE VIE LACRIMALI OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI

ESSERE OPERATI ALLE VIE LACRIMALI OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI DIPARTIMENTO CHIRURGICO SPECIALISTICO Unità Operativa di Oculistica Direttore: Prof. Paolo Perri ESSERE OPERATI ALLE VIE LACRIMALI OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI Gentile Signora/e, questo opuscolo

Dettagli

Il canale protettivo del Kundalini Yoga

Il canale protettivo del Kundalini Yoga Il canale protettivo del Kundalini Yoga PER COMINCIARE E consigliabile avere un ora ed un luogo determinati dedicati allo yoga. Tempo e spazio sono le coordinate della relatività della nostra esistenza

Dettagli

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele ERVIZIO ANITARIO REGIONALE A Azienda ervizi anitari N 1 triestina la vien... alute angiando M Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele Dipartimento

Dettagli

PROGRAMMA DI STUDIO. SALUTE in AUTOGESTIONE

PROGRAMMA DI STUDIO. SALUTE in AUTOGESTIONE PROGRAMMA DI STUDIO SALUTE in AUTOGESTIONE 2013 1 This project has been funded with support from the European Commission. Indice dei contenuti 1. DESTINATARI. 3 2. CARICO DI LAVORO.3 3. ento/insegnamento

Dettagli

le più belle ville del Mediterraneo

le più belle ville del Mediterraneo le più belle ville del Mediterraneo le ville più belle del Mediterraneo Istria, Mediterraneo verde Dettaglio della penisola istriana Ricchezza della Tradizione Scoprite gli angoli ancora inesplorati del

Dettagli

Centro Documentazione SerT Arezzo COSA NE SO? QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE POSSEDUTE SU DROGHE E ALCOL. Barrare la risposta corretta

Centro Documentazione SerT Arezzo COSA NE SO? QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE POSSEDUTE SU DROGHE E ALCOL. Barrare la risposta corretta Centro Documentazione SerT Arezzo COSA NE SO? QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE POSSEDUTE SU DROGHE E ALCOL Barrare la risposta corretta A cura della Dott.ssa Cristina Cerbini Febbraio 2006

Dettagli

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche Manuale d uso Regolatore di carica EP5 con crepuscolare Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche ITALIANO IMPORTANTI INFORMAZIONI SULLA SICUREZZA Questo manuale contiene importanti informazioni sulla

Dettagli

FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA!

FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA! FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA! Febbio (1200-2063 m.) Comune di Villa Minozzo, alle pendici del Monte Cusna; località inserita nel meraviglioso contesto

Dettagli

IDI IRCCS Roma. CRESCERE con l EB. Elisabetta Andreoli. Servizio di Psicologia Clinica e Psicoterapia Psicosomatica

IDI IRCCS Roma. CRESCERE con l EB. Elisabetta Andreoli. Servizio di Psicologia Clinica e Psicoterapia Psicosomatica IDI IRCCS Roma CRESCERE con l EB Elisabetta Andreoli Servizio di Psicologia Clinica e Psicoterapia Psicosomatica EB: patologia organica che interessa l ambito fisico e solo indirettamente quello psicologico

Dettagli

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato L amicizia tra uomo e donna. Questo tipo di relazione può esistere? Che rischi comporta?quali sono invece i lati positivi? L amicizia tra uomini e donne è possibile solo in età giovanile o anche dopo?

Dettagli

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future.

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. ATTENZIONE: Utilizzare il prodotto solo per l uso al quale

Dettagli

Cosa dovrebbero sapere i genitori sulla sicurezza delle radiazioni per uso medico

Cosa dovrebbero sapere i genitori sulla sicurezza delle radiazioni per uso medico Cosa dovrebbero sapere i genitori sulla sicurezza delle radiazioni per uso medico Gli esami radiologici consentono ai medici di effettuare la diagnosi e decidere il corretto iter terapeutico dei loro pazienti.

Dettagli

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA ANNARITA RUBERTO http://scientificando.splinder.com DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA per i piccoli Straws akimbo by Darwin Bell http://www.flickr.com/photos/darwinbell/313220327/ 1 http://scientificando.splinder.com

Dettagli

L esercizio fisico come farmaco

L esercizio fisico come farmaco L esercizio fisico come farmaco L attività motoria come strumento di prevenzione e di terapia In questo breve manuale si fa riferimento a tipo, intensità, durata e frequenza dell attività fisica da soministrare

Dettagli

Le profilassi del lattante: la vitamina D, la vitamina K e la carie?

Le profilassi del lattante: la vitamina D, la vitamina K e la carie? L allattamento al seno esclusivo è il nutrimento ideale per il bambino, sufficiente per garantire un adeguata crescita per i primi 6 mesi; il latte materno è unanimemente considerato il gold standard in

Dettagli

pasquale natuzzi Presidente e stilista Gruppo Natuzzi

pasquale natuzzi Presidente e stilista Gruppo Natuzzi DOLCE FAR NIENTE IN NATUZZI SOGNIAMO UN MONDO PIÙ CONFORTEVOLE. CHIAMATELA PASSIONE, MA È IL NOSTRO IMPEGNO PER DONARVI BENESSERE. PER NOI, UNA POLTRONA NON È UN SEMPLICE OGGETTO, ESSA HA UNA PRESENZA

Dettagli

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo 3 IN ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo sezione 1 L ALIMENTAZIONE Latte e coccole... Il latte materno costituisce l alimento più adatto ai bisogni del neonato e non solo dal punto di vista nutrizionale:

Dettagli

Prevenzione dell allergia ad inalanti

Prevenzione dell allergia ad inalanti Prevenzione dell allergia ad inalanti La patologia allergica respiratoria è molto frequente nella popolazione generale: la sua prevalenza si aggira in media intorno al 10-15%. Inoltre, negli ultimi 20

Dettagli

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono?

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono? STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? Si definisce sperimentazione clinica, o studio clinico controllato, (in inglese: clinical trial), un esperimento scientifico che genera dati

Dettagli

Calore e temperatura. Calore e temperatura. Cos'è il calore? Il calore si chiama anche energia termica.

Calore e temperatura. Calore e temperatura. Cos'è il calore? Il calore si chiama anche energia termica. sono due cose diverse (in scienze si dice sono due grandezze diverse). 01.1 Cos'è il calore? Per spiegare cos è il calore facciamo degli esempi. Esempi: quando ci avviciniamo o tocchiamo un oggetto caldo

Dettagli

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di gioco d azzardo patologico Testo redatto sulla

Dettagli