ALLEGATO 7A CRITERI VALUTAZIONE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ALLEGATO 7A CRITERI VALUTAZIONE"

Transcript

1 ALLEGATO 7A CRITERI VALUTAZIONE A) VALUTAZIONE OFFERTA TECNICA CRITERI. In sintesi, i punteggi attribuibili sono i seguenti: PUNTEGGIO MASSIMO 100 PUNTI Valutazione dell Offerta Tecnica 80/100 Valutazione dell Offerta Economica 20/100 Il punteggio totale dell offerta sarà costituito dalla somma dei punteggi ottenuti sulla parte tecnica ed economica. A) VALUTAZIONE OFFERTA TECNICA CRITERI Le offerte ammesse saranno valutate dalla Commissione sulla base dei criteri qualitativi e quantitativi, di coerenza e sostenibilità, che seguono: ELEMENTI TECNICI PUNTI Elementi ristorativi 40 Elementi gestionali 30 Elementi migliorativi 10 TOTALE 80 PUNTI I punteggi verranno attribuiti secondo i criteri motivazionali ed i pesi indicati nell allegato n. 7 B Tabella punteggi. L attribuzione del punteggio, da parte della commissione di gara, agli elementi qualitativi avverrà secondo le regole di seguito descritte. A ciascun sub elemento della qualità e ciascun elemento della qualità non suddiviso in sub elementi, verrà attribuito da ciascun commissario un giudizio sintetico a cui corrisponde un coefficiente compreso fra zero e 1 come nella tabella sottostante. SCALA DI VALUTAZIONE COEFFICIENTE Eccellente 1,00 Ottimo 0,90 Molto Buono 0,80 Buono 0,70 Discreto 0,60 Sufficiente 0,50 Parzialmente adeguato 0,40 Insufficiente 0,20 Non valutabile 0

2 Una volta terminata la procedura di attribuzione discrezionale dei coefficienti, per ciascun sub elemento e per ciascun elemento della qualità non suddiviso in sub elementi verrà effettuata la media dei coefficienti attribuiti discrezionalmente dai singoli commissari; si procederà quindi a trasformare la media dei coefficienti attribuiti da parte di tutti i commissari in coefficienti definitivi, riportando ad uno la media più alta e proporzionando a tale media massima le medie provvisorie prima calcolate. Per ogni concorrente, si moltiplicheranno, poi, i coefficienti definitivi così attribuiti per i sub punteggi massimi attribuiti a ciascun sub elemento, e per ciascun elemento della qualità non suddiviso in sub elementi, ottenendo i sub punteggi relativi ai sub elementi e i punteggi relativi a ciascun elemento della qualità non suddiviso in sub elementi (Elementi migliorativi). Si procederà, poi, per ciascun elemento qualitativo, ove suddiviso in sub elementi, (Elementi ristorativi ed Elementi gestionali) alla somma dei sub punteggi assegnati ad ogni concorrente; qualora nessun concorrente raggiunga, per un elemento qualitativo il punteggio massimo previsto per tale elemento, si procederà alla riparametrazione in maniera che al concorrente che ha conseguito, in relazione ad ogni elemento qualitativo, il punteggio più alto, verrà attribuito il punteggio massimo previsto (per tale elemento). Agli altri concorrenti saranno attribuiti, per ciascun elemento qualitativo punteggi proporzionali secondo la formula: Pc = (Pi/Pm) x Pmax Pc = punteggio definitivo assegnato all offerta per l elemento in considerazione Pi= punteggio conseguito dall offerta in esame per l elemento in considerazione Pm= punteggio migliore per l elemento in considerazione Pmax= punteggio massimo per l elemento in considerazione In ciascuna operazione di calcolo e conseguentemente anche per il punteggio finale verrà presa in considerazione fino alla seconda cifra decimale che verrà arrotondata all unità superiore se la terza cifra decimale è compresa tra cinque e nove e rimarrà invariata se la terza cifra decimale è compresa tra zero e quattro. Il punteggio finale da attribuire alle offerte tecniche verrà calcolato attraverso la sommatoria dei punteggi attribuiti ai singoli elementi tecnici (ristorativi, gestionali e migliorativi), come inizialmente specificati, per ciascuna offerta. Sulla base di tali valori verrà redatta una graduatoria che individuerà la miglior offerta tecnica nel suo complesso (punteggio più alto) alla quale verranno attribuiti gli 80 PUNTI definitivi e punteggi proporzionalmente inferiori vengono ottenuti dagli altri concorrenti, utilizzando la seguente formula PC =(Po/ Pmax) x 80 PC = punteggio definitivo offerta tecnica nel suo complesso Po = punteggio (da graduatoria) relativo offerta tecnica nel suo complesso Pmax = punteggio migliore (massimo) (da graduatoria) relativo offerta tecnica nel suo complesso B) VALUTAZIONE OFFERTA ECONOMICA I 20 punti relativi all offerta economica sono così ripartiti: ELEMENTI ECONOMICI PUNTI Canone mensile servizio principale 8 Canoni servizio secondario (sommatoria) 2

3 Menù servizio secondario 8 Prezzi dell arredo tecnologico (IVA incl.) 2 TOTALE 20 PUNTI 1.Canone mensile per il servizio principale punteggio massimo conseguibile 8 punti. Il concorrente dovrà offrire, a pena di esclusione, un canone uguale o maggiore a euro 3.496,70 al netto dell Iva. Il canone dovrà essere espresso in euro e verrà preso in considerazione fino alla seconda cifra decimale. Il punteggio verrà attribuito ai concorrenti sulla base della seguente formula: Pc =(Co/Cmax) x 8 Pc = punteggio assegnato all offerta Co = canone offerto Cmax = canone massimo offerto Dalla formula pertanto consegue che il punteggio massimo pari a 8 punti viene ottenuto dal concorrente che offre il canone maggiore e punteggi proporzionalmente inferiori vengono ottenuti dagli altri concorrenti. Il punteggio risultante dal calcolo verrà preso in considerazione fino alla seconda cifra decimale che verrà arrotondata all unità superiore se la terza cifra decimale è compresa tra cinque e nove e rimarrà invariata se la terza cifra decimale è compresa tra zero e quattro. 2.Canoni unitari per il servizio secondario sommatoria - punteggio massimo conseguibile 2 punti. Il concorrente dovrà offrire, a pena di esclusione: un canone (unitario) ad evento uguale o maggiore ad euro 138,00 al netto dell Iva per la sede di Udine, un canone (unitario) ad evento uguale o maggiore ad euro 72,00 al netto dell Iva per la sede di Pordenone, un canone (unitario) ad evento uguale o maggiore ad euro 95,00 al netto dell Iva per la sede di Gorizia. Il canone dovrà essere espresso singolarmente per tutte e tre le sedi sopracitate in euro e verrà preso in considerazione fino alla seconda cifra decimale. Il punteggio verrà attribuito ai concorrenti sulla base della seguente formula: Pc =(Co/Cmax) x 2 Pc = punteggio assegnato all offerta Co = canone offerto (sommatoria del canone offerto per le sedi di Udine, Pordenone e Gorizia) Cmax = canone massimo offerto (sommatoria del canone offerto per le sedi di Udine, Pordenone e Gorizia) Dalla formula pertanto consegue che il punteggio massimo pari a 2 punti viene ottenuto dal concorrente che offre il canone complessivo maggiore e punteggi proporzionalmente inferiori vengono ottenuti dagli altri concorrenti. Il punteggio risultante dal calcolo verrà preso in considerazione fino alla seconda cifra decimale che verrà arrotondata all unità superiore se la terza cifra decimale è compresa tra cinque e nove e rimarrà invariata se la terza cifra decimale è compresa tra zero e quattro. 3.Menù servizio secondario (descritti negli Allegati E, F, G ): punteggio massimo complessivo conseguibile 8 punti.

4 I concorrenti dovranno offrire per ciascuno dei menù riportati negli allegati E, F, G (Coffee Break Auditorium Base, Coffee Break Auditorium Completo, Rinfresco Auditorium, Lunch Buffet Auditorium Light, Lunch Buffet Auditorium Completo) (nessuno eccettuato, a pena di esclusione dalla gara), il prezzo unitario dello stesso sia per eventi fino a 180 partecipanti che per eventi oltre i 180 partecipanti. Il prezzo dovrà essere espresso in euro (al netto dell IVA) e verrà preso in considerazione fino alla seconda cifra decimale. Per ciascuna tipologia dei menù citati, ed in funzione del numero dei partecipanti all evento da organizzare, si attribuiranno dei sub punteggi nella misura massima indicata nella sottostante tabella: Tipologia di menù Sub punteggio per Eventi fino a 180 partecipanti Sub punteggio per Eventi oltre i 180 (>) partecipanti Totale sub punteggi attribuibili per menù Coffee Break Auditorium Base Coffee Break Auditorium Completo Rinfresco Auditorium Lunch Buffet Auditorium 0,5 0,5 1 Light Lunch Buffet Auditorium 0,5 0,5 1 Completo TOTALE 8 Ciascun sub punteggio verrà attribuito ai concorrenti sulla base della seguente formula: Pc =(Cmi/ Co) x sub punteggio (specificati nella tabella di cui sopra) Pc = sub punteggio assegnato al singolo prezzo per menù offerto Co = prezzo offerto Cmi = prezzo migliore (minimo o più basso) offerto Una volta ottenuti tutti i singoli sub punteggi si procede alla sommatoria degli stessi per ciascuna offerta e viene redatta una graduatoria degli stessi. Dalla suddetta graduatoria pertanto consegue che il punteggio massimo pari a 8 punti va attribuito al concorrente che offre complessivamente per il servizio secondario (menù per il catering) la miglior offerta (ovvero che ha ottenuto il sub punteggio più alto) e punteggi proporzionalmente inferiori vengono ottenuti dagli altri concorrenti, utilizzando la seguente formula PC =(Po/ Pmax) x 8 PC = punteggio assegnato al servizio secondario/menù offerti nel suo complesso Po = sub punteggio offerto relativo al servizio secondario/menù nel suo complesso Pmax = sub punteggio migliore (massimo) relativo al servizio secondario/menù nel suo complesso 4. Prezzo totale dell arredo tecnologico: punteggio massimo complessivo conseguibile 2 punti. Il concorrente dovrà indicare il costo totale riferito all arredo tecnologico offerto nel suo complesso. Il concorrente allega all offerta economica (nella BUSTA C) copia del preventivo dettagliato degli arredi tecnologici (marca e modello dell arredo, prezzo ecc. - nuovi, equivalenti qualitativamente e

5 tecnicamente a quelli descritti nell allegato C del capitolato tecnico) e si impegna a fornirli ed installarli a proprie spese prima dell inizio dell esecuzione dei servizi che verranno concessi. Il prezzo complessivo dovrà essere espresso in euro (IVA inclusa) e verrà preso in considerazione fino alla seconda cifra decimale. Sulla base del prezzo complessivamente offerto per l arredo tecnologico viene attribuito un punteggio proporzionalmente decrescente all aumentare del prezzo offerto. L offerta economica relativa all arredo tecnologico non può superare il valore massimo stimato di Euro ,00, iva inclusa, al fine di essere completamente rimborsata dall Amministrazione regionale, in caso contrario la parte eccedente rimarrà a carico del concessionario. Il punteggio massimo pari a 2 punti va attribuito al concorrente che offre complessivamente per l arredo tecnologico il prezzo più basso. I punteggi proporzionalmente inferiori vengono ottenuti dagli altri concorrenti, utilizzando la seguente formula proporzionale: PC =(Cmi/ Co) x 2 PC = punteggio assegnato all allestimento dell arredo tecnologico Co = prezzo offerto complessivo per l allestimento dell arredo tecnologico (nel caso di offerte superiori ad euro ,00, si farà riferimento a tale valore e non a quello offerto) Cmi = prezzo migliore complessivo (minimo o più basso) offerto per l allestimento dell arredo tecnologico In ciascuna operazione di calcolo e conseguentemente anche per il punteggio finale verrà presa in considerazione fino alla seconda cifra decimale che verrà arrotondata all unità superiore se la terza cifra decimale è compresa tra cinque e nove e rimarrà invariata se la terza cifra decimale è compresa tra zero e quattro. Il punteggio finale da attribuire alle offerte economiche verrà calcolato attraverso la sommatoria dei punteggi attribuiti ai singoli elementi economici, come inizialmente specificati, per ciascuna offerta. Sulla base di tali valori verrà redatta una graduatoria che individuerà la miglior offerta economica nel suo complesso (punteggio più alto) alla quale verranno attribuiti i 20 PUNTI definitivi e punteggi proporzionalmente inferiori vengono ottenuti dagli altri concorrenti, utilizzando la seguente formula PC =(Po/ Pmax) x 20 PC = punteggio definitivo offerta economica nel suo complesso Po = punteggio (da graduatoria) relativo offerta economica nel suo complesso Pmax = punteggio migliore (massimo) (da graduatoria) relativo offerta economica nel suo complesso

ALLEGATO C ALLEGATO TECNICO PER LA DETERMINAZIONE DELL OFFERTA ECONOMICAMENTE PIÙ VANTAGGIOSA

ALLEGATO C ALLEGATO TECNICO PER LA DETERMINAZIONE DELL OFFERTA ECONOMICAMENTE PIÙ VANTAGGIOSA Università Suor Orsola Benincasa Laboratorio Scienza Nuova ALLEGATO C ALLEGATO TECNICO PER LA DETERMINAZIONE DELL OFFERTA ECONOMICAMENTE PIÙ VANTAGGIOSA Procedura aperta per la fornitura in opera di attrezzature

Dettagli

Modalità di formulazione dell offerta

Modalità di formulazione dell offerta ALLEGATO - PARAMETRI E CRITERI DI VALUTAZIONE DELL OFFERTA PROCEDURA APERTA SOPRA SOGLIA COMUNITARIA CON IL CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE DELL OFFERTA ECONOMICAMENTE PIÙ VANTAGGIOSA PER L AFFIDAMENTO DEL

Dettagli

MODALITÀ DI FORMULAZIONE DELL OFFERTA

MODALITÀ DI FORMULAZIONE DELL OFFERTA MODALITÀ DI FORMULAZIONE DELL OFFERTA L offerta dovrà essere redatta in conformità alle prescrizioni del presente documento. Essa dovrà essere composta da un offerta tecnica e da un offerta economica in

Dettagli

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DELL OFFERTA ECONOMICAMENTE PIU VANTAGGIOSA

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DELL OFFERTA ECONOMICAMENTE PIU VANTAGGIOSA (Allegato 1) ALLEGATO AL BANDO DI GARA DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DELL OFFERTA ECONOMICAMENTE PIU VANTAGGIOSA Pagina 1/6 Sommario DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DELL OFFERTA ECONOMICAMENTE PIU VANTAGGIOSA 1. Calcolo

Dettagli

COMUNE DI BORGO SAN GIOVANNI PROVINCIA DI LODI TEL (0371) 97004 FAX (0371) 97191

COMUNE DI BORGO SAN GIOVANNI PROVINCIA DI LODI TEL (0371) 97004 FAX (0371) 97191 COMUNE DI BORGO SAN GIOVANNI PROVINCIA DI LODI TEL (0371) 97004 FAX (0371) 97191 AVVISO PER LA CONCESSIONE IN GESTIONE DELL IMPIANTO SPORTIVO Il Responsabile Ai sensi della D.Lgs. n. 163/2006; APPROVA

Dettagli

Contratto ad esecuzione periodica e continuativa. Contratto di fornitura di beni ALLEGATO N. 6

Contratto ad esecuzione periodica e continuativa. Contratto di fornitura di beni ALLEGATO N. 6 AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE SAN CARLO Via Potito Petrone 85100 Potenza Telefono 0971612677 Fax 0971612551 e-mail: provveditore@ospedalesancarlo.it Codice Fiscale e Partita IVA 01186830764 Contratto ad

Dettagli

Centro Acquisti per la Pubblica Amministrazione EmPULIA. Linee guida per gli Enti Aderenti. Modelli di Acquisto

Centro Acquisti per la Pubblica Amministrazione EmPULIA. Linee guida per gli Enti Aderenti. Modelli di Acquisto Centro Acquisti per la Pubblica Amministrazione EmPULIA Linee guida per gli Enti Aderenti 1 OBIETTIVI DEL DOCUMENTO... 3 2 MODELLI DI ACQUISTO... 3 2.1 MOD RIBASSO>> MODELLO RIBASSO PERCENTUALE... 3 2.2

Dettagli

Testo coordinato con le integrazioni e le rettifiche prot. n. 613756 di data 11.11.2013 e rettifiche prot. n. 675581 di data 10.12.2013.

Testo coordinato con le integrazioni e le rettifiche prot. n. 613756 di data 11.11.2013 e rettifiche prot. n. 675581 di data 10.12.2013. Allegato D parametri e criteri di valutazione delle offerte Testo coordinato con le integrazioni e le rettifiche prot. n. 613756 di data 11.11.2013 e rettifiche prot. n. 675581 di data 10.12.2013. Le integrazioni

Dettagli

ARTI Agenzia Regionale per la Tecnologia e l Innovazione S.P. per Casamassima, Km 3 70010 Valenzano BA. www.arti.puglia.it

ARTI Agenzia Regionale per la Tecnologia e l Innovazione S.P. per Casamassima, Km 3 70010 Valenzano BA. www.arti.puglia.it Progetto NOBLE Ideas Young InNOvators Network for SustainaBLE Ideas in the Agro-Food Sector Attività cofinanziata dall Unione Europea a valere sul South East Europe Transnational Cooperation Programme

Dettagli

Procedura per l affidamento della gestione del Servizio di cassa ISTITUTO COMPRENSIVO D. MANIN CAVALLINO - TREPORTI

Procedura per l affidamento della gestione del Servizio di cassa ISTITUTO COMPRENSIVO D. MANIN CAVALLINO - TREPORTI Allegato 5 5. Criterio selettivo delle offerte I punteggi dovranno essere attribuiti sulla base dei criteri sotto elencati, sia relativamente al merito tecnico che economico. L appalto sarà aggiudicato

Dettagli

LA CITTA DI BIELLA. Intende affidare in gestione a terzi, attraverso Avviso Pubblico, l impianto sportivo comunale:

LA CITTA DI BIELLA. Intende affidare in gestione a terzi, attraverso Avviso Pubblico, l impianto sportivo comunale: AVVISO PUBBLICO FINALIZZATO ALL'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELL IMPIANTO SPORTIVO COMUNALE COSTITUITO DA: CAMPO DI CALCIO SITO IN CORSO 53 FANTERIA, CAMPO DI CALCIO DI VIA LOMBARDIA E CAMPETTO DI CALCIO

Dettagli

Equitalia SpA. Allegato 2 Schema Offerta tecnica

Equitalia SpA. Allegato 2 Schema Offerta tecnica Equitalia SpA Allegato 2 Schema Offerta tecnica 1 Composizione dell offerta tecnica La Busta B), a pena di esclusione, dovrà contenere l Offerta Tecnica, redatta nelle forme previste ai successivi paragrafi

Dettagli

Avviso di selezione per l affidamento del servizio di domiciliazione legale presso gli uffici giudiziari di Firenze (CIG: ZB50E8DC43)

Avviso di selezione per l affidamento del servizio di domiciliazione legale presso gli uffici giudiziari di Firenze (CIG: ZB50E8DC43) Avviso di selezione per l affidamento del servizio di domiciliazione legale presso gli uffici giudiziari di Firenze (CIG: ZB50E8DC43) ******************** Amministrazione aggiudicatrice: Comune di Pisa

Dettagli

OFFERTA TECNICA max punti 70 su 100. QUALITA TECNICO ORGANIZZATIVA DEL SERVIZIO - Max 70 punti

OFFERTA TECNICA max punti 70 su 100. QUALITA TECNICO ORGANIZZATIVA DEL SERVIZIO - Max 70 punti DISCIPLINARE DI GARA DI COTTIMO FIDUCIARIO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ACCOMPAGNAMENTO ALLA REALIZZAZIONE DEL PIANO DI ZONA E DI SUPPORTO ALLA GESTIONE DELL UFFICIO DI PIANO DEI COMUNI DEL DISTRETTO

Dettagli

DISCIPLINA DELLA GARA MODALITA DI PRESENTAZIONE E VALUTAZIONE DELLE OFFERTE

DISCIPLINA DELLA GARA MODALITA DI PRESENTAZIONE E VALUTAZIONE DELLE OFFERTE ALLEGATO F) 7 PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO FORNITURA DI APPARATI RADIO TERMINALI OPERANTI IN TECNICA MULTIACESSO NUMERICA CON STANDARD ETSI TETRA E DEI SERVIZI CONNESSI DISCIPLINA DELLA GARA MODALITA DI

Dettagli

POLITICHE PER LA QUALITÀ URBANA, LA VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO E LA PARTECIPAZIONE CIVICA

POLITICHE PER LA QUALITÀ URBANA, LA VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO E LA PARTECIPAZIONE CIVICA Piazza Aldo Moro, 1-55012 Capannori (LU) Italia (www.comune.capannori.lu.it) ORIGINALE POLITICHE PER LA QUALITÀ URBANA, LA VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO E LA PARTECIPAZIONE CIVICA REGISTRO GENERALE DELLE

Dettagli

PARAMETRI E MODALITA ATTRIBUZIONE PUNTEGGIO OFFERTA ECONOMICA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA

PARAMETRI E MODALITA ATTRIBUZIONE PUNTEGGIO OFFERTA ECONOMICA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA Allegato C al Disciplinare di Gara approvato con determinazione del Responsabile dei Servizi Finanziari n 184 del 19/11/2013 COMUNE DI SAN BENIGNO CANAVESE PROVINCIA DI TORINO Servizi Finanziario e Contabile

Dettagli

L OFFERTA ECONOMICAMENTE PIU VANTAGGIOSA Valutazione con il Confronto a coppie delle offerte e l uso della tabella triangolare

L OFFERTA ECONOMICAMENTE PIU VANTAGGIOSA Valutazione con il Confronto a coppie delle offerte e l uso della tabella triangolare L PIU VANTAGGIOSA Valutazione con il Confronto a coppie delle offerte e l uso della tabella triangolare L Aquila, 10/08/2009 (Dott.Ing. Ernesto PERINETTI) (Geom. Giuseppe CANTELMI) A molti sarà capitato

Dettagli

ATTRIBUZIONE PUNTEGGIO ELEMENTO A CRITERI TECNICI ( FATTORE PONDERALE TOTALE 30)

ATTRIBUZIONE PUNTEGGIO ELEMENTO A CRITERI TECNICI ( FATTORE PONDERALE TOTALE 30) SPECIFICHE TECNICHE PER LA VALUTAZIONE DEGLI ELEMENTI TECNICI ED ECONOMICI DELL OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PERIODO 01.01.2015-31.12.2019. CRITERI DI AGGIUDICAZIONE La

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ADEGUATIVA, CORRETTIVA ED EVOLUTIVA DEL

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ADEGUATIVA, CORRETTIVA ED EVOLUTIVA DEL PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ADEGUATIVA, CORRETTIVA ED EVOLUTIVA DEL SISTEMA INFORMATIVO SOCIALE DELLA REGIONE BASILICATA SISB. ALLEGATO N. 6 GRIGLIA DI VALUTAZIONE DELLE

Dettagli

Criteri di valutazione e ponderazione delle offerte per la selezione dell offerta economicamente più vantaggiosa.

Criteri di valutazione e ponderazione delle offerte per la selezione dell offerta economicamente più vantaggiosa. Criteri di valutazione e ponderazione delle offerte per la selezione dell offerta economicamente più vantaggiosa. All.B L affidamento della gestione del CPSA di Pozzallo avverrà mediante procedura aperta,

Dettagli

PARAMETRI E CRITERI DI VALUTAZIONE DELLE OFFERTE MODALITÀ DI FORMULAZIONE DELL OFFERTA

PARAMETRI E CRITERI DI VALUTAZIONE DELLE OFFERTE MODALITÀ DI FORMULAZIONE DELL OFFERTA Allegato D Gara mediante procedura aperta sopra soglia comunitaria con il criterio di aggiudicazione dell offerta economicamente più vantaggiosa per l affidamento del servizio integrato di raccolta, trasporto

Dettagli

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria.

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria. FORNITURA DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ATTREZZATURE INFORMATICHE DI PROPRIETA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI NAPOLI AL DI FUORI DEL PERIODO DI GARANZIA INIZIALE ON SITE - CIG: 5654825D33 DISCIPLINARE Il

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA. Procedura aperta per l affidamento dei servizi di sviluppo e manutenzione applicativa del Sistema CCM per il Gruppo Equitalia

DISCIPLINARE DI GARA. Procedura aperta per l affidamento dei servizi di sviluppo e manutenzione applicativa del Sistema CCM per il Gruppo Equitalia Procedura aperta per l dei servizi di sviluppo e manutenzione applicativa del Sistema CCM per il Gruppo Equitalia DISCIPLINARE DI GARA Procedura aperta per l dei servizi di sviluppo e manutenzione applicativa

Dettagli

MODALITÀ DI FORMULAZIONE DELL OFFERTA

MODALITÀ DI FORMULAZIONE DELL OFFERTA Allegato D Parametri e criteri di valutazione delle offerte Bando di gara d appalto per l affidamento del servizio afferente alle attività di valutazione/selezione delle domande, di realizzazione dei percorsi

Dettagli

C O M U N E DI O P E R A

C O M U N E DI O P E R A C O M U N E DI O P E R A PROVINCIA DI MILANO Settore Politiche Sociali OGGETTO: PROCEDURA DI COTTIMO FIDUCIARIO PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI COMPLEMENTARI AL SERVIZIO ASILO NIDO COMUNALE, IN PARTICOLARE

Dettagli

OUTSOURCING SISTEMI SAP SOGIN

OUTSOURCING SISTEMI SAP SOGIN OUTSOURCING SISTEMI SAP SOGIN INDICE. SCOPO DEL DOCUMENTO 2 2. Criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa 2. CRITERI DI AGGIUDICAZIONE 4 4. VALORE TECNICO - A 4 4. MODALITA UTILIZZATE PER L ATTRIBUZIONE

Dettagli

COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE QUARTIERI

COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE QUARTIERI COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE QUARTIERI SERVIZIO RIFREDI Q. 5 PROCEDURA APERTA PER: AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO VACANZE ANZIANI 2010 DEL QUARTIERE 5 DISCIPLINARE DI GARA Il giorno 2 marzo 2010 alle ore 10,00

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA REDAZIONE DEL PIANO DI INVESTIMENTO, CRITERI E MODALITÀ DI VALUTAZIONE

ISTRUZIONI PER LA REDAZIONE DEL PIANO DI INVESTIMENTO, CRITERI E MODALITÀ DI VALUTAZIONE PROCEDURA DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DEL GIOCO DEL LOTTO AUTOMATIZZATO E DEGLI ALTRI GIOCHI NUMERICI A QUOTA FISSA Allegato B ISTRUZIONI PER LA REDAZIONE

Dettagli

PON ASSISTENZA TECNICA e AZIONI DI SISTEMA OB. 1 2000 2006 Misura 1.2

PON ASSISTENZA TECNICA e AZIONI DI SISTEMA OB. 1 2000 2006 Misura 1.2 Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Dipartimento Coordinamento dello Sviluppo del Territorio per il Personale e i Servizi Generali Direzione Generale per le Reti PON ASSISTENZA TECNICA e AZIONI

Dettagli

ALLEGATO 3 FACSIMILE OFFERTA ECONOMICA LOTTO

ALLEGATO 3 FACSIMILE OFFERTA ECONOMICA LOTTO ALLEGATO 3 FACSIMILE OFFERTA ECONOMICA LOTTO Pag. 1 di 7 ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA La Busta C Offerta economica dovrà contenere, pena l esclusione dalla procedura, una Dichiarazione di offerta economica

Dettagli

OFFERTA. OGGETTO: Offerta per l affidamento in concessione del servizio di tesoreria comunale per il periodo 01.01.2015 31.12.2019.

OFFERTA. OGGETTO: Offerta per l affidamento in concessione del servizio di tesoreria comunale per il periodo 01.01.2015 31.12.2019. (Allegato B al disciplinare di gara) Marca da bollo 16,00 (da inserire nella busta n. B offerta) Al Comune di LOREGGIA Via Roma, 6 35010 LOREGGIA (PD) OGGETTO: Offerta per l affidamento in concessione

Dettagli

PROVINCIA DI ANCONA SETTORE II Risorse umane, Organizzazione, Contratti, Avvocatura Via Ruggeri, 5-60131 ANCONA tel. 0715894294/304 fax 0712071046

PROVINCIA DI ANCONA SETTORE II Risorse umane, Organizzazione, Contratti, Avvocatura Via Ruggeri, 5-60131 ANCONA tel. 0715894294/304 fax 0712071046 PROVINCIA DI ANCONA SETTORE II Risorse umane, Organizzazione, Contratti, Avvocatura Via Ruggeri, 5-60131 ANCONA tel. 0715894294/304 fax 0712071046 AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO PROFESSIONALE

Dettagli

DESCRIZIONE DESCRIZIONE VALUTAZIONE OFFERTA Spread migliore per il Comune: punti 4 Spread offerto:

DESCRIZIONE DESCRIZIONE VALUTAZIONE OFFERTA Spread migliore per il Comune: punti 4 Spread offerto: DESCRIZIONE DESCRIZIONE VALUTAZIONE OFFERTA Spread migliore per il Comune: punti 4 Spread offerto: Spread Agli altri concorrenti il punteggio sarà attribuito secondo la seguente formula: 1-) Tasso di interesse

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA DI MESSINA POLICLINICO "GAETANO MARTINO"

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA DI MESSINA POLICLINICO GAETANO MARTINO 1 AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA DI MESSINA POLICLINICO "GAETANO MARTINO" PUBBLICO INCANTO PER LA FORNITURA BIENNALE IN REGIME DI SOMMINISTRAZIONE PERIODICA DI N. 15 LOTTI DI BENDAGGI OCCORRENTI ALL

Dettagli

Allegato A COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma

Allegato A COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma Allegato A COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma BANDO Affidamento della gestione dell impianto sportivo comunale denominato Stadio del Nuoto loc. Scarpatosta Viale Lazio In esecuzione della deliberazione

Dettagli

Dati significativi del Disciplinare di Gara

Dati significativi del Disciplinare di Gara C O M U N E D I S A N R E M O SETTORE LLPP Servizio Beni Ambientali Servizio di Manutenzione del Verde Pubblico della Città di Sanremo per la durata di anni due. Dati significativi del Disciplinare di

Dettagli

COMUNE DI DOMUSNOVAS

COMUNE DI DOMUSNOVAS Prot. 5151 del 20/04/2011 COMUNE DI DOMUSNOVAS Provincia di Carbonia Iglesias PIAZZA CADUTI DI NASSIRYA - C.A.P. 09015 Tel. (0781) 70771-70811 - Fax 72368 e-mail: istituzione@comune.domusnovas.ci.it BANDO

Dettagli

Servizio Attività sportive

Servizio Attività sportive Settore Cultura ed Attività Sportive Servizio attività sportive AVVISO DI G ASTA PUBBLICA VISO DI GARA AD ASTA PUBBLICA AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEI CAMPI DA CALCIO

Dettagli

CRITERI DI VALUTAZIONE OFFERTE

CRITERI DI VALUTAZIONE OFFERTE ALLEGATO E CRITERI DI VALUTAZIONE OFFERTE Il sistema di aggiudicazione della gara è quello dell'appalto di progettazione esecutiva ed esecuzione dei lavori, previa acquisizione del progetto definitivo

Dettagli

PARAMETRI E CRITERI DI VALUTAZIONE DELLE OFFERTE MODALITÀ DI FORMULAZIONE DELL OFFERTA

PARAMETRI E CRITERI DI VALUTAZIONE DELLE OFFERTE MODALITÀ DI FORMULAZIONE DELL OFFERTA ALLEGATO E) GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA SOPRA SOGLIA COMUNITARIA CON IL CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE DELL OFFERTA ECONOMICAMENTE PIÙ VANTAGGIOSA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI STAZIONI DI RICARICA-

Dettagli

CAPITOLATO TECNICA GARA SERVICE ANALISI PATOLOGIA CLINICA

CAPITOLATO TECNICA GARA SERVICE ANALISI PATOLOGIA CLINICA CAPITOLATO GARA PROCEDURA APERTA TECNICO PROCEDURA DI GARA APERTA AGGREGATA IN FORMA TELEMATICA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVICE DI ANALISI DI PATOLOGIA CLINICA DELL AZIENDA OSPEDALIERA DELLA VALTELLINA E

Dettagli

BANDO DI CONCORSO ASSEGNI DI MERITO

BANDO DI CONCORSO ASSEGNI DI MERITO BANDO DI CONCORSO per l assegnazione di ASSEGNI DI MERITO a favore di figli di residenti nel Comune di Trivolzio Anno 2010/2011 Articolo 1-Istituzione del concorso Il Comune di Trivolzio per l anno scolastico

Dettagli

COMUNE DI SANLURI Provincia del Medio Campidano Via Carlo Felice,201 Telefono 070/93831 Telefax 070/9383226

COMUNE DI SANLURI Provincia del Medio Campidano Via Carlo Felice,201 Telefono 070/93831 Telefax 070/9383226 COMUNE DI SANLURI Provincia del Medio Campidano Via Carlo Felice,201 Telefono 070/93831 Telefax 070/9383226 Servizio Affari Generali GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DI UNA STRUTTURA

Dettagli

ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA

ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA La Dichiarazione d offerta economica dovrà essere firmata o siglata in ogni pagina e, a pena di esclusione, sottoscritta nell ultima pagina dal

Dettagli

Art. 1 - Tasso attivo 4. Art. 2 - Anticipazioni di cassa 3. Art. 3 - Mutui a tasso variabile 6. Art. 4 - Contributo annuo 14

Art. 1 - Tasso attivo 4. Art. 2 - Anticipazioni di cassa 3. Art. 3 - Mutui a tasso variabile 6. Art. 4 - Contributo annuo 14 ALLEGATO 1 al Capitolato Speciale di Appalto ELEMENTI DI VALUTAZIONE DELL OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA E ACCESSORI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FIRENZE Il concorrente dovrà presentare

Dettagli

COMUNE DI PALAGIANO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEI SERVIZI DI DISTRIBUZIONE DEL

COMUNE DI PALAGIANO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEI SERVIZI DI DISTRIBUZIONE DEL COMUNE DI PALAGIANO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEI SERVIZI DI DISTRIBUZIONE DEL PATRIMONIO LIBRARIO DELLA BIBLIOTECA COMUNALE, PRESTITO E TESSERAMENTO AUTOMATIZZATO,

Dettagli

C O M U N E D I P O N T E V I C O

C O M U N E D I P O N T E V I C O C O M U N E D I P O N T E V I C O BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI RISCOSSIONE COATTIVA DELLE ENTRATE TRIBUTARIE ED EXTRATRIBUTARIE DEL COMUNE DI PONTEVICO AI SENSI ART. 30

Dettagli

Capitolato d oneri per l affidamento del servizio relativo alla gestione di un campo solare nei mesi di luglio e agosto, degli anni 2007-2008- 2009.

Capitolato d oneri per l affidamento del servizio relativo alla gestione di un campo solare nei mesi di luglio e agosto, degli anni 2007-2008- 2009. Allegato 2 Capitolato d oneri per l affidamento del servizio relativo alla gestione di un campo solare nei mesi di luglio e agosto, degli anni 2007-2008- 2009. Art. 1 OGGETTO L oggetto dell affidamento

Dettagli

Decreto n. 1399 Catanzaro, 18 marzo 2013 I L D I R I G E N T E S C O L A S T I C O

Decreto n. 1399 Catanzaro, 18 marzo 2013 I L D I R I G E N T E S C O L A S T I C O Decreto n. 99 Catanzaro, 8 marzo 0 BANDO DI GARA prot. 85 del marzo 0 MODIFICA DEI PUNTI 4. - 4. 4. DELL ALLEGATO codice CIG 498908 I L D I R I G E N T E S C O L A S T I C O VISTO il nuovo schema di convenzione

Dettagli

ALLEGATO 5 MODELLO DI REDAZIONE OFFERTA ECONOMICA

ALLEGATO 5 MODELLO DI REDAZIONE OFFERTA ECONOMICA ALLEGATO 5 MODELLO DI REDAZIONE OFFERTA ECONOMICA ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE Il presente modello serve per la presentazione dell offerta economica relativa alla procedura di gara per l affidamento

Dettagli

A.3. Elementi di natura organizzativa e professionale - suddivisi:

A.3. Elementi di natura organizzativa e professionale - suddivisi: MODALITA DI GARA E CRITERI DI AGGIUDICAZIONE PER IL SERVIZIO DI CONSULENZA, ASSISTENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO AVENTE DURATA DI ANNI TRE DALLA CONSEGNA ART. 1: OGGETTO DELL APPALTO 1. Il Comune di Sanremo

Dettagli

ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA

ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA Gara a procedura aperta ai sensi del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i. per l affidamento di servizi di sviluppo e manutenzione evolutiva, gestione applicativa, manutenzione correttiva

Dettagli

Art. 16 (Beneficiari) Art. 17 (Tipologia delle iniziative) Art. 18 (Presentazione delle domande) Art. 19 (Cause di inammissibilità della domanda)

Art. 16 (Beneficiari) Art. 17 (Tipologia delle iniziative) Art. 18 (Presentazione delle domande) Art. 19 (Cause di inammissibilità della domanda) Testo coordinato del Capo IV del Regolamento per la concessione dei contributi di cui agli articoli 11, 16 e 18 della legge regionale 3 aprile 2003, n. 8 (Testo unico in materia di sport e tempo libero),

Dettagli

COMUNE DI CISTERNA DI LATINA

COMUNE DI CISTERNA DI LATINA COMUNE DI CISTERNA DI LATINA ALLEGATO B DISCIPLINARE SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO SOSTITUTIVO DI MENSA MEDIANTE BUONI PASTO PER IL PERSONALE DIPENDENTE INDICE ART. 1 Oggetto del servizio / durata

Dettagli

SI PRECISA E DISPONE

SI PRECISA E DISPONE Comune di Vedelago Settore Economico Finanziario Servizio Contabilità Piazza Martiri della Libertà 6 3050 Vedelago (TV) Capo Settore. Rag. capo dott. Paolo Baldassa Capo Servizio (Responsabile. Procedimento)

Dettagli

Ente appaltante:comune di Firenze - Direzione SERVIZI TECNICI. via GIOTTO n. 4 - CAP 50100 Firenze (Fi) - Tel. 0552624231 -

Ente appaltante:comune di Firenze - Direzione SERVIZI TECNICI. via GIOTTO n. 4 - CAP 50100 Firenze (Fi) - Tel. 0552624231 - Comune di Firenze - Direzione SERVIZI TECNICI BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA Ente appaltante:comune di Firenze - Direzione SERVIZI TECNICI via GIOTTO n. 4 - CAP 50100 Firenze (Fi) - Tel. 0552624231 -

Dettagli

ALLEGATO 3 MODELLO OFFERTA ECONOMICA

ALLEGATO 3 MODELLO OFFERTA ECONOMICA ALLEGATO 3 MODELLO OFFERTA ECONOMICA Pagina 1 OFFERTA ECONOMICA La busta C Gara a procedura aperta ai sensi del D. Lgs. n. 163/2006 e s.m.i. per l affidamento dei servizi di sviluppo, manutenzione e gestione

Dettagli

AVVISO DI GARA PER LA CONCESSIONE DELL IMMOBILE DENOMINATO BOCCIODROMO DI SAN FRUTTUOSO.

AVVISO DI GARA PER LA CONCESSIONE DELL IMMOBILE DENOMINATO BOCCIODROMO DI SAN FRUTTUOSO. Settore Bilancio, Patrimonio, Programmazione Economica e Tributi a carico del Comune Servizio Valorizzazione Assets AVVISO DI GARA PER LA CONCESSIONE DELL IMMOBILE DENOMINATO BOCCIODROMO DI SAN FRUTTUOSO.

Dettagli

AVVISO PER L AFFIDAMENTO DELL INCARICO DI ESPERTO QUALIFICATO PER LA SORVEGLIANZA FISICA DELLE RADIAZIONI IONIZZANTI

AVVISO PER L AFFIDAMENTO DELL INCARICO DI ESPERTO QUALIFICATO PER LA SORVEGLIANZA FISICA DELLE RADIAZIONI IONIZZANTI AVVISO PER L AFFIDAMENTO DELL INCARICO DI ESPERTO QUALIFICATO PER LA SORVEGLIANZA FISICA DELLE RADIAZIONI IONIZZANTI L Agenzia Regionale per la Protezione dell Ambiente di Basilicata (A.R.P.A.B.) indice

Dettagli

ALLEGATO N. 8. GRIGLIA DI VALUTAZIONE DELLE OFFERTE (Art. 83, D.Lgs. n. 163/06)

ALLEGATO N. 8. GRIGLIA DI VALUTAZIONE DELLE OFFERTE (Art. 83, D.Lgs. n. 163/06) PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO QUINQUENNALE DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ADEGUATIVA, MIGLIORATIVA E CORRETTIVA (MAC), MANUTENZIONE EVOLUTIVA (MEV), INGEGNERIZZAZIONE ESB DEGLI APPLICATIVI DEL SISTEMA

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E IGIENE AMBIENTALE DEGLI IMMOBILI SEDI DEGLI UFFICI GIUDIDIZIARI PER 4 ANNI

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E IGIENE AMBIENTALE DEGLI IMMOBILI SEDI DEGLI UFFICI GIUDIDIZIARI PER 4 ANNI DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E IGIENE AMBIENTALE DEGLI IMMOBILI SEDI DEGLI UFFICI GIUDIDIZIARI PER 4 ANNI ART 1 OGGETTO DEL SERVIZIO La gara ha per oggetto: il servizio

Dettagli

Bando di gara per l affidamento dell assicurazione R.C.T. Cantiere di Servizio n 024/PA CUP G96I14000020002 CIG:5903211D0

Bando di gara per l affidamento dell assicurazione R.C.T. Cantiere di Servizio n 024/PA CUP G96I14000020002 CIG:5903211D0 REGIONE SICILIANA REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI MARINEO Bando di gara per l affidamento dell assicurazione R.C.T. Cantiere di Servizio n 024/PA CUP G96I14000020002 CIG:5903211D0 DISCIPLINARE DI GARA Art.

Dettagli

OGGETTO: GARA PER LA CONCESSIONE DEI SERVIZI DI TESORERIA COMUNALE PERIODO 01/01/2013 31/12/2015 (CIG 4442842D30)

OGGETTO: GARA PER LA CONCESSIONE DEI SERVIZI DI TESORERIA COMUNALE PERIODO 01/01/2013 31/12/2015 (CIG 4442842D30) Applicare marca da bollo da euro 14,62 AL COMUNE DI BORDIGHERA (IM) OGGETTO: GARA PER LA CONCESSIONE DEI SERVIZI DI TESORERIA COMUNALE PERIODO 01/01/2013 31/12/2015 (CIG 4442842D30) OFFERTA E DICHIARAZIONI

Dettagli

COMUNE DI PESCHIERA BORROMEO (Provincia di Milano) via XXV aprile, 1-20068 Peschiera Borromeo, tel. 02/516901. AVVISO PUBBLICO

COMUNE DI PESCHIERA BORROMEO (Provincia di Milano) via XXV aprile, 1-20068 Peschiera Borromeo, tel. 02/516901. AVVISO PUBBLICO AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DI ASSOCIAZIONI A CUI AFFIDARE IL SERVIZIO DI GESTIONE DELL UFFICIO DIRITTI ANIMALI DEL COMUNE DI PESCHIERA BORROMEO DURATA ANNI 3 CIG ZE113B9E53 Punto 1 STAZIONE APPALTANTE

Dettagli

OSPEDALE DEI COLLI. A.O.R.N. A. O. Ospedale dei Colli OSPEDALE COTUGNO

OSPEDALE DEI COLLI. A.O.R.N. A. O. Ospedale dei Colli OSPEDALE COTUGNO OSPEDALE DEI COLLI BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO A COOPERATIVE SOCIALI DI DISABILI DEL SERVIZIO DI GESTIONE DELLE AREE ESTERNE DELL OSPEDALE COTUGNO DA DESTINARE A PARCHEGGIO A PAGAMENTO EX ART.1 COMM213

Dettagli

SCHEMA CAPITOLATO TECNICO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA A FAVORE DELL ISTITUTO COMPRENSIVO DI CHIGNOLO PO

SCHEMA CAPITOLATO TECNICO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA A FAVORE DELL ISTITUTO COMPRENSIVO DI CHIGNOLO PO SCHEMA CAPITOLATO TECNICO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA A FAVORE DELL ISTITUTO COMPRENSIVO DI CHIGNOLO PO 1. Criterio selettivo delle offerte L appalto sarà aggiudicato mediante il criterio selettivo

Dettagli

ELEMENTI DI VALUTAZIONE DELL OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA E ACCESSORI DELL UNIVERSITA DI SASSARI

ELEMENTI DI VALUTAZIONE DELL OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA E ACCESSORI DELL UNIVERSITA DI SASSARI ALLEGATO 1 ELEMENTI DI VALUTAZIONE DELL OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA E ACCESSORI DELL UNIVERSITA DI SASSARI Il concorrente dovrà presentare un offerta relativamente agli elementi e ai

Dettagli

COMUNE di CASALEONE Provincia di Verona Ufficio Servizi Sociali Via Vittorio Veneto, 61 Tel. 0442328728-718 Fax 0442328.740 P.

COMUNE di CASALEONE Provincia di Verona Ufficio Servizi Sociali Via Vittorio Veneto, 61 Tel. 0442328728-718 Fax 0442328.740 P. COMUNE di CASALEONE Provincia di Verona Ufficio Servizi Sociali Via Vittorio Veneto, 61 Tel. 0442328728-718 Fax 0442328.740 P.IVA 00659900237 Protocollo informatico Casaleone, lì Spett.le Ditta TRASMESSA

Dettagli

VERBALE N. 1 SEDUTA PUBBLICA

VERBALE N. 1 SEDUTA PUBBLICA VERBALE N. 1 SEDUTA PUBBLICA L anno duemilaundici il giorno 28 Aprile alle ore 10.00 nei locali siti in Via Unità d Italia n. 26, sede del Comune di Formigine, si è riunita la commissione di gara per l

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA (allegato alla lettera d invito prot. n. 16/2016 del 26 gennaio 2016)

DISCIPLINARE DI GARA (allegato alla lettera d invito prot. n. 16/2016 del 26 gennaio 2016) DISCIPLINARE DI GARA (allegato alla lettera d invito prot. n. 16/2016 del 26 gennaio 2016) SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DI CONSORZIO INNOVA FVG E DELLE PARTI COMUNI DEL CENTRO DI INNOVAZIONE TECNOLOGICA

Dettagli

ALLEGATO 3 FAC-SIMILE DICHIARAZIONE DI OFFERTA ECONOMICA. Procedura aperta per la fornitura di n. 3 Centri Mobili per la raccolta differenziata.

ALLEGATO 3 FAC-SIMILE DICHIARAZIONE DI OFFERTA ECONOMICA. Procedura aperta per la fornitura di n. 3 Centri Mobili per la raccolta differenziata. ALLEGATO 3 FAC-SIMILE DICHIARAZIONE DI OFFERTA ECONOMICA Pag. 1 di 5 ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA La Busta C Offerta economica dovrà, pena l esclusione dalla gara, contenere: 1. una Dichiarazione di offerta

Dettagli

ALLEGATO 2 FACSIMILE OFFERTA ECONOMICA

ALLEGATO 2 FACSIMILE OFFERTA ECONOMICA ALLEGATO 2 FACSIMILE OFFERTA ECONOMICA Pag. 1 di 6 ALLEGATO 2 OFFERTA ECONOMICA La Busta B Offerta economica dovrà contenere, pena l esclusione dalla gara, una Dichiarazione di offerta conforme al fac-simile

Dettagli

AVVISO PUBBLICO. 1 - LUOGO ESECUZIONE: Comune di Sanremo e Comune di Santo Stefano al Mare.

AVVISO PUBBLICO. 1 - LUOGO ESECUZIONE: Comune di Sanremo e Comune di Santo Stefano al Mare. AVVISO PUBBLICO Per la presentazione di offerta per la concessione di servizio per la gestione di un punto ristoro lungo la pista ciclabile in comune di Sanremo (località la Vesca) e di un punto ristoro

Dettagli

OFFERTA ECONOMICA. oppure. I sottoscritti legale rappresentante della impresa/società. legale rappresentante della impresa/società

OFFERTA ECONOMICA. oppure. I sottoscritti legale rappresentante della impresa/società. legale rappresentante della impresa/società ALLEGATO G Marca da bollo da 16,00 Spett.le COMUNE DI SENIGALLIA Piazza Roma, n. 8 60019 SENIGALLIA (AN) OFFERTA ECONOMICA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA CONCESSIONE PER LA GESTIONE E MANUTENZIONE

Dettagli

GARA PER L AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE OFFERTA (CIG ZBC11890E8)

GARA PER L AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE OFFERTA (CIG ZBC11890E8) Marca da bollo. 16,00 AL COMUNE DI Ceresara SERVIZIO FINANZIARI Piazza Castello 25 46040 Ceresara OGGETTO: GARA PER L AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE OFFERTA

Dettagli

COMUNE DI CANARO. Provincia di Rovigo Ufficio Tecnico Comunale

COMUNE DI CANARO. Provincia di Rovigo Ufficio Tecnico Comunale Concorso di progettazione allestimento museale con tecnologie multimediali del museo virtuale del pittore Benvenuto Tisi da Garofolo Disciplinare Indice 1. Ente banditore 1.2 Segreteria del concorso 1.3

Dettagli

FACSIMILE DICHIARAZIONE DI OFFERTA ECONOMICA

FACSIMILE DICHIARAZIONE DI OFFERTA ECONOMICA ALLEGATO 4 FACSIMILE DICHIARAZIONE DI OFFERTA ECONOMICA Pag. 1 di 8 ALLEGATO 4 OFFERTA ECONOMICA La Busta C Offerta dovrà, pena l esclusione dalla procedura, contenere una Dichiarazione di offerta conforme

Dettagli

SISTEMA DI PESATURA E GRADUAZIONE DELLE POSIZIONI DIRIGENZIALI

SISTEMA DI PESATURA E GRADUAZIONE DELLE POSIZIONI DIRIGENZIALI SISTEMA DI PESATURA E GRADUAZIONE DELLE POSIZIONI DIRIGENZIALI La posizione dirigenziale nell ambito della struttura organizzativa viene valutata e graduata secondo i seguenti parametri, a ciascuno dei

Dettagli

Bando di gara n 4740396/2012 per la fornitura di a utobus urbani di linea alimentati a gasolio classe 1 metri 15,00 lotto n 1 CIG 481766 2C70.

Bando di gara n 4740396/2012 per la fornitura di a utobus urbani di linea alimentati a gasolio classe 1 metri 15,00 lotto n 1 CIG 481766 2C70. Bando di gara n 4740396/2012 per la fornitura di a utobus urbani di linea alimentati a gasolio classe 1 metri 15,00 lotto n 1 CIG 481766 2C70. - 1.2.2 Architettura veicolo : o Viene richiesto pavimento

Dettagli

PARAMETRI E CRITERI DI VALUTAZIONE DELLE OFFERTE

PARAMETRI E CRITERI DI VALUTAZIONE DELLE OFFERTE ALLEGATO D) PARAMETRI E CRITERI DI VALUTAZIONE DELLE OFFERTE 1) MODALITA DI FORMULAZIONE DELL OFFERTA L offerta dovrà essere redatta in conformità alle prescrizioni del presente documento e alla vigente

Dettagli

Castello del Buonconsiglio monumenti e collezioni provinciali

Castello del Buonconsiglio monumenti e collezioni provinciali AVVISO CONFRONTO CONCORRENZIALE per l affidamento della gestione del servizio di caffetteria presso il Castello di Beseno In esecuzione della Determinazione del Direttore n. 64 di data 31 marzo 2009 è

Dettagli

Disciplinare di gara e modalità di presentazione delle Offerte

Disciplinare di gara e modalità di presentazione delle Offerte Disciplinare di gara e modalità di presentazione delle Offerte Il presente Disciplinare di gara regola le modalità di gara e di presentazione delle offerte relative alla strutturazione informatica del

Dettagli

Tutti gli importi dovranno essere espressi in Euro e si intendono al netto di IVA ai sensi dell art. 4 del D.P.R. 21 gennaio 1999, n. 22.

Tutti gli importi dovranno essere espressi in Euro e si intendono al netto di IVA ai sensi dell art. 4 del D.P.R. 21 gennaio 1999, n. 22. ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA ALLEGATO 3- OFFERTA ECONOMICA La busta C - Gara per l affidamento di servizi per erogazione di formazione tramite piattaforma e-learning per il Ministero dell Economia e delle

Dettagli

BANDO PER L ATTRIBUZIONE AD ASSOCIAZIONI/COOPERATIVE STUDENTESCHE DI CONTRIBUTI PER LA REALIZZAZIONE DI ATTIVITÀ CULTURALI E RICREATIVE ALL INTERNO

BANDO PER L ATTRIBUZIONE AD ASSOCIAZIONI/COOPERATIVE STUDENTESCHE DI CONTRIBUTI PER LA REALIZZAZIONE DI ATTIVITÀ CULTURALI E RICREATIVE ALL INTERNO BANDO PER L ATTRIBUZIONE AD ASSOCIAZIONI/COOPERATIVE STUDENTESCHE DI CONTRIBUTI PER LA REALIZZAZIONE DI ATTIVITÀ CULTURALI E RICREATIVE ALL INTERNO DELLE SALE STUDIO DI ATENEO PER IL TRIENNIO 2014-2016.

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Prot. n. 000961/2015 Tolentino, li 11/03/2015 BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA a) Stazione appaltante: COSMARI Srl - Località Piane di Chienti - 62029 Tolentino (MC) - tel. 0733/203504 - fax 0733/204014

Dettagli

Determinazione senza impegno di spesa

Determinazione senza impegno di spesa Determinazione n 183 In data 18/10/2013 Comune di Carlino Provincia di Udine AREA AMMINISTRATIVA E DEI SERVIZI Servizio Affari Generali Determinazione senza impegno di spesa Oggetto: Determina di aggiudicazione

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA (Determinazione Dirigente area Amministrazione e contabilità n. 603 del 21 novembre 2011)

DISCIPLINARE DI GARA (Determinazione Dirigente area Amministrazione e contabilità n. 603 del 21 novembre 2011) DISCIPLINARE DI GARA (Determinazione Dirigente area Amministrazione e contabilità n. 603 del 21 novembre 2011) PROCEDURA RISTRETTA, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI

Dettagli

ALLEGATO 3. Bando. Servizio Controllo di Gestione. Offerta Economica. Allegato 3: Offerta economica Pag. 1

ALLEGATO 3. Bando. Servizio Controllo di Gestione. Offerta Economica. Allegato 3: Offerta economica Pag. 1 Bando Servizio Controllo di Gestione ALLEGATO 3 Offerta Economica Allegato 3: Offerta economica Pag. 1 ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI SUPPORTO E ASSISTENZA TECNICA NELLE

Dettagli

OFFERTA ECONOMICA TECNICA

OFFERTA ECONOMICA TECNICA Su carta intestata del concorrente Marca da bollo 16,00 Allegato B al bando di gara per l affidamento della concessione del servizio di Tesoreria comunale (da inserire nella Busta offerta - economica)

Dettagli

AVVISO MODIFICA E RIAPERTURA TERMINI BANDO DI GARA

AVVISO MODIFICA E RIAPERTURA TERMINI BANDO DI GARA AVVISO MODIFICA E RIAPERTURA TERMINI BANDO DI GARA Con riferimento alla Procedura aperta ai sensi dell art. 30 comma 3 D.Lgs 163/2006 per la concessione del servizio di ristorazione/bar e per la manutenzione

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE PRESSO IL PARCO ASTRONOMICO INFINI.

AVVISO PUBBLICO PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE PRESSO IL PARCO ASTRONOMICO INFINI. AVVISO PUBBLICO PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE PRESSO IL PARCO ASTRONOMICO INFINI.TO 1. L Associazione ApritiCielo tel. 011 8118125 internet: www.planetarioditorino.it

Dettagli

S.A.C. Società Aeroporto Catania S.p.A ESTRATTO DI BANDO DI GARA

S.A.C. Società Aeroporto Catania S.p.A ESTRATTO DI BANDO DI GARA S.A.C. Società Aeroporto Catania S.p.A ESTRATTO DI BANDO DI GARA 1 Ente appaltante: S.A.C Società Aeroporto Catania S.p.A Indirizzo: Area Engineering - Aeroporto di Catania Fontanarossa - Telef. 0957239500

Dettagli

UTILIZZO DEI METODI MULTICRITERI O MULTIOBIETTIVI NELL OFFERTA ECONOMICAMENTE PIÙ VANTAGGIOSA. Filippo Romano 1

UTILIZZO DEI METODI MULTICRITERI O MULTIOBIETTIVI NELL OFFERTA ECONOMICAMENTE PIÙ VANTAGGIOSA. Filippo Romano 1 UTILIZZO DEI METODI MULTICRITERI O MULTIOBIETTIVI NELL OFFERTA ECONOMICAMENTE PIÙ VANTAGGIOSA Filippo Romano 1 1. Introduzione 2. Analisi Multicriteri o Multiobiettivi 2.1 Formule per l attribuzione del

Dettagli

Elementi di Valutazione per l affidamento del servizio di cassa dell Università di Pisa

Elementi di Valutazione per l affidamento del servizio di cassa dell Università di Pisa Allegato 1 alla Convenzione ELEMENTI DI VALUTAZIONE DELL OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELL UNIVERSITÀ DI PISA Il concorrente dovrà presentare un offerta relativamente agli elementi e

Dettagli

Allegato 3 al Disciplinare di Gara Criteri di Aggiudicazione

Allegato 3 al Disciplinare di Gara Criteri di Aggiudicazione Pagina... 1 di 7 GARA PER LA REALIZZAZIONE DEL SISTEMA INFORMATICO PER LA GESTIONE RICHIESTE DI FINANZIAMENTO Allegato 3 al Disciplinare di Gara Criteri di Aggiudicazione 22/10/2014 Ver. 5.0 Pagina...

Dettagli

VERBALE DI GARA n. 5 (Valutazione anomalia dell offerta)

VERBALE DI GARA n. 5 (Valutazione anomalia dell offerta) VERBALE DI GARA n. 5 (Valutazione anomalia dell offerta) Oggetto: Procedura Negoziata senza previa pubblicazione del bando, ai sensi del art. 56 comma 1 lett. a) del d.lgs 163/2006, per la Fornitura di

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PROPONENTE Unità di staff Economato DIRETTORE SECCHI dott.ssa TANIA Numero di registro Data dell'atto 1416 30/09/2015 Oggetto : Aggiudicazione, a seguito di procedura aperta

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO CENTRO SOCIALE POLIFUNZIONALE IN FAVORE DI PERSONE DIVERSAMENTE ABILI DI ETA COMPRESA TRA I 18-65 ANNI

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO CENTRO SOCIALE POLIFUNZIONALE IN FAVORE DI PERSONE DIVERSAMENTE ABILI DI ETA COMPRESA TRA I 18-65 ANNI COMUNE DI MUGNANO DEL CARDINALE (Provincia di Avellino) AMBITO TERRITORIALE A6 ISTITUZIONE SOCIALE BAIANESE VALLO di LAURO Organismo di gestione del Piano di zona sociale L.n. 328/00 Prot. n. 2576 del

Dettagli

COMUNE di MONGUZZO. (Regione Lombardia - Provincia di Como) Protocollo n. 2604/IM Monguzzo, 01 agosto 2007.

COMUNE di MONGUZZO. (Regione Lombardia - Provincia di Como) Protocollo n. 2604/IM Monguzzo, 01 agosto 2007. Protocollo n. 2604/IM Monguzzo, 01 agosto 2007. Oggetto: Bando di gara per appalto fornitura pasti per refezione scolastica per gli anni scolastici 2007/08 2008/09 2009/2010. BANDO DI GARA Si rende noto

Dettagli