manuale dall'idea alla start-up pianificazione finanziaria e creazione d impresa

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "manuale dall'idea alla start-up pianificazione finanziaria e creazione d impresa"

Transcript

1 cre mnule dito p l er idea dll'ide ll strt-up pinificzione finnziri e crezione d impres

2 L redzione del presente volume è stt curt d Associzione PerMicroLb Onlus, in collborzione con PerMicro, sostegno e pprofondimento degli incontri orgnizzti nell mbito del progetto Up to Youth dll ide ll strt-up. Il mterile formtivo del progetto si compone di tre mnuli: Avvio d impres Strt-up Lb Credito per l ide L inizitiv h il sostegno di J.P. Morgn Chse Foundtion e consiste nell formzione, consulenz e ccompgnmento giovni con meno di 35 nni che vogliono relizzre l propri ide di impres. Responsbile Progetto Andre Limone Coordinmento Monic Bertol Redzione Giovmbttist Bruni e Giuli Dipsqule Progettzione grfic Vlentin Mocci Finito di stmpre Aprile 2014

3 Spesso grndi imprese nscono d piccole opportunità. Demostene

4 indice prte 1 Credito per l ide pg Introduzione l credito pg Come scegliere lo strumento creditizio più dtto lle proprie necessità pg Il rimborso delle rte e i Sistemi di Informzioni Creditizie prte 2 Glossrio finnzirio pg. 21

5 1.credito per l ide Prte introduzione l credito 5

6 1.credito per l ide ll prestito è il trsferimento di un somm di denro con l obbligo dell restituzione del cpitle mggiorto di interessi, ove pplicbili. I requisiti minimi per ottenere un finnzimento sono: ver compiuto 18 nni e poter dimostrre di vere un reddito sufficiente rimborsre le rte. Anche in presenz di queste condizioni l istituto di credito potrebbe non concedere il prestito. Questo può ccdere per diversi motivi, per esempio nei seguenti csi: somm richiest eccessiv rispetto l reddito; ritrdi nel rimborso di ltri finnzimenti; poc nzinità lvortiv; ssenz di storico creditizio; strt-up di impres. Sentirsi rifiutre un prestito non è certmente picevole, m non è fftto d considerre un offes: è meglio non ottenere un prestito che ottenerlo senz vere poi l cpcità di restituirlo. L sogli mssim di indebitmento consiglibile non può essere individut priori perché dipende d molti spetti. In line di mssim è buon regol che l indebitmento non superi il 30% del proprio reddito: tle percentule dipende comunque dl numero di soggetti che percepiscono un reddito ll interno dell fmigli e dll situzione ptrimonile dell stess. Nturlmente quest sogli risult bbstnz rigid per coloro che hnno un reddito medio-bsso e divent molto più flessibile mn mno che si lz il livello di reddito. 6

7 1.credito per l ide Gli elementi costitutivi di un prestito sono: il cpitle finnzito; il tsso d interesse; l durt del finnzimento; l rt; le condizioni (grnzie, ecc.). L erogzione di un prestito vviene dopo un serie di controlli preliminri che l istituto di credito esegue in bse ll situzione economic e professionle del soggetto richiedente. Tli esmi permettono di vlutre l rischiosità dell operzione, cercndo di prevenire successive situzioni di insolvenz. Il finnzimento può essere richiesto per diversi scopi: cquistre beni di consumo, spese legte ll cs, spese mediche, beni strumentli per l vvio di impres e spese per l formzione. L concessione di un prestito può essere subordint ll presentzione d prte del richiedente di un grnzi rele o personle. L grnzi rele è un vincolo su un bene grnzi di un credito. L grnzi rele può essere un pegno, ossi il vincolo di un bene mobile, oppure un ipotec, ossi il vincolo di un bene immobile. Il pegno è un diritto rele che il debitore o un terzo concede l creditore su un cos mobile grnzi di un credito. Nel pegno il possesso del bene pss l creditore. L ipotec è un diritto di grnzi che ttribuisce l creditore, in cso di insolvenz del debitore, il potere di esproprire il bene sul qule l ipotec è stt iscritt e di essere soddisftto con preferenz sul prezzo ricvto dll vendit. 7

8 1.credito per l ide L grnzi personle è l promess di pgre un debito di un terzo, con l qule un soggetto interessto l ftto che qulcuno conced credito tle terz person promette l concedente di sostituirsi l terzo nell dempimento di un su determint obbligzione. Tipiche grnzie personli sono l coobbligzione, l fideiussione, il mndto di credito e l vllo. 8

9 1.credito per l ide come scegliere lo 1.2 strumento creditizio più dtto lle proprie necessità 9

10 1.credito per l ide L scelt dello strumento creditizio che meglio si dtti lle nostre esigenze, come per l cquisto di un qulsisi bene, dipende innnzitutto d un vlutzione delle nostre necessità e d un comprzione qulità/prezzo. L qulità del prodotto creditizio si identific con l qulità del nostro interlocutore (bnc, intermedirio finnzirio), ovvero con l chirezz con cui questi ci espone le crtteristiche del prodotto creditizio, l trsprenz delle condizioni e l cpcità di orientrci nell scelt del prodotto creditizio più deguto lle nostre crtteristiche ed esigenze. Il prezzo invece deve essere vlutto in bse l tsso d interesse proposto, le grnzie richieste, i costi ggiuntivi (ssicurzioni, commissioni). In questo senso è utile confrontre i tssi di interesse pplicti, spendo che: il TAN (Tsso Annuo Nominle) è il tsso che indic esclusivmente l misur degli interessi dovuti su un prestito; non sono comprese eventuli ltre spese. il TAEG (Tsso Annuo Effettivo Globle) è l indictore del costo complessivo del credito per il cliente. Il criterio per il clcolo del TAEG è fissto dll legge. Il TAEG permette di confrontre le offerte di finnzimento lterntive, ptto che queste bbino le stesse crtteristiche in termini di importo e durt. A differenz del TAN, il TAEG comprende nche spese come quelle d istruttori. 10

11 1.credito per l ide Un metodo molto semplice e chiro per l comprzione del prezzo del finnzimento è quello di moltiplicre il costo dell rt e delle spese d incsso per il numero di rte del finnzimento, sommndo tutti gli ltri eventuli costi ccessori (ssicurzioni, bolli, commissioni, ecc.). Sottrendo ll importo così ottenuto il cpitle finnzito, si ottiene l estto vlore del costo del prestito. Costo del prestito [(Importo Rt + Spese di incsso) x Numero rte + Altri costi ccessori] Cpitle finnzito QUALITà PREZZO Chirezz del prodotto Tsso di interesse Trsprenz delle condizioni Cpcità di orientre l scelt del prodotto più deguto Grnzie Costi ccessori (ssicurzione, bolli, commissioni, ecc.) 11

12 1.credito per l ide esempi tipologi di strumento creditizio ctegori e finlità tsso d interesse importo mssimo erogzione grnzie Crt di credito Crt di pgmento Pgmento sldo totle ogni mese interessi zero oppure pino di rientro con un tsso fisso Limite concesso dll bnc emittente Non vviene erogzione Nessun Fido di conto Linee di credito per esigenze di liquidità Commissioni fisse + tsso fisso in bse ll utilizzo dell line di credito Limite concesso dll bnc emittente Non vviene erogzione, l somm viene mess disposizione del cliente Grnzie reli e reddituli Lesing Utilizzo in loczione di un bene strumentle o di consumo con eventule risctto finle Può essere tsso fisso o vribile Nessun limite mssimo Direttmente l fornitore Grnzie personli Microcredito Acquisto di beni strumentli per l vvio o sviluppo di impres Fisso, con pino di mmortmento ll frncese ,00 Accredito sul conto corrente Non è necessrio vere uno storico creditizio. Grnzie personli 1. L mmortmento ll frncese prevede rte costnti composte d un quot interessi decrescente e un quot cpitle crescente; ciò consente lle bnche o finnzirie di tutelrsi in qunto l mggior prte dell quot interessi totle viene pgt con le prime rte. 12

13 1.credito per l ide tipologi di strumento creditizio ctegori e finlità tsso d interesse importo mssimo erogzione grnzie Mutuo ipotecrio Prestito destinto ll cquisto di immobili, impinti o mcchinri Può essere tsso fisso, vribile oppure misto Nessun limite mssimo Accredito sul conto corrente Grnzie reli Prestito personle Credito l consumo Fisso, con pino di mmortmento ll frncese ,41 Accredito sul conto corrente Buon reputzione creditizi Grnzie personli Prestito finlizzto Credito l Fisso, con consumo. pino di Finnzimento mmortmento presso ll frncese 1 rivenditore di beni o servizi per dilzionre il pgmento del bene/ servizio cquistto ,41 Direttmente l rivenditore Grnzie personli Oltre i principli strumenti di credito elencti nell precedente tbell, esistono forme di gevolzione per le imprese promosse d enti locli, regionli, sttli oppure europei. Le gevolzioni possono essere di diversi tipi: contributi fondo perduto, finnzimenti tsso gevolto, bonus fiscli e crediti di impost. In genere i prestiti gevolti sono rivolti determinte ctegorie di persone (giovni, donne, ecc.) e vengono concessi esclusivmente per determinte finlità, fisste dll ente promotore dell inizitiv. 13

14 1.credito per l ide Per conoscere le inizitive ttive e per vere supporto nell presentzione di un richiest di gevolzione, si consigli di rivolgersi presso le Cmere di Commercio oppure presso le ssocizioni di ctegori, come d esempio CNA e Confrtiginto per gli rtigini. Lo schem seguente serve per identificre lo strumento più dtto ll propri situzione personle. Si trtt di uno schem di mssim e non esustivo: ogni istituto h l propri policy intern per l istruttori e l ccettzione delle richieste di finnzimento. L tu situzione personle crt di credito fido di conto lesing micro credito mutuo ipotecrio prestito finlizzto prestito personle Ho grnzie reli Ho grnzie personli Ho storico creditizio Ho storico bncrio (ho un c/c perto d lmeno 12 mesi) 14

15 1.credito per l ide L tu necessità crt di credito fido di conto lesing micro credito mutuo ipotecrio prestito finlizzto prestito personle Ho bisogno di un somm Ho bisogno di liquidità Limite concesso dll bnc emittente Limite concesso dll bnc emittente Fino ,00 Oltre ,00 Fino ,41 Fino ,41 Devo cquistre o ristrutturre un immobile Devo cquistre beni di consumo Devo cquistre beni strumentli per l vvio o sviluppo di impres 15

16 1.credito per l ide 1.3 il rimborso di delle rte & i Sistemi informzioni creditizie 16

17 1.credito per l ide Qundo si ottiene un prestito ci si impegn rimborsrlo con puntulità. Per questo, se dovessero sorgere problemi in merito, è meglio segnlrli subito ll bnc o ll finnziri. Pgre in ritrdo le rte, tr l ltro, comport l segnlzione nei SIC - Sistemi di Informzioni Creditizie - e questo può rendere più difficile l ottenimento di prestiti in futuro e l opertività con l propri bnc. Qundo si stipul un contrtto di finnzimento, tr le vrie indiczioni, vi è l dt di scdenz delle singole rte. Successivmente, nche in presenz di ulteriori comuniczioni d prte dell bnc o finnziri, è necessrio porre l mssim ttenzione i pgmenti. È buon regol rispettre le scdenze puntulmente: nche in cso di rimborso trmite RID (ddebito sul conto corrente), si consigli di verificre sempre con l mssim ttenzione che l rt si stt regolrmente pgt dll bnc e che il pgmento si ndto buon fine. Inftti, nche se l cus non è imputbile l debitore, le finnzirie provvedernno registrre il ritrdo con tutte le conseguenze che ne derivno. Le conseguenze di un ritrdo o mncto pgmento di un rt possono essere così rissunte: Mor: gli interessi vengono mggiorti di un determint percentule stbilit per legge. Segnlzione: il rischio è quello di compromettere l ffidbilità creditizi con ripercussioni sull futur concessione di ltri prestiti d ltre bnche o finnzirie; si consideri inftti che i dti 17

18 1.credito per l ide positivi e negtivi possono essere condivisi dll intero sistem bncrio e finnzirio. In ogni cso l bnc o finnziri, prim di registrre il ritrdo in bnc dti, vverte il cliente intimndolo pgre (mess in mor). Risoluzione del contrtto: il mncto pgmento delle rte può utorizzre l bnc/finnziri risolvere il contrtto unilterlmente, obbligndo il creditore sldre il debito residuo in un unic soluzione (l c.d. decdenz del beneficio del termine). Inoltre, si teng presente che in cso di: Primo ritrdo: il primo ritrdo non può essere visulizzto prim che sino scdute lmeno due rte mensili consecutive o prim di 60 giorni dll ggiornmento mensile. Ritrdi successivi l primo: sono visulizzti il mese successivo quello in cui si verificno e ne rimne memori per 12 mesi prtire dl giorno dell vvenuto sldo. Ritrdi superiori poi snti: ne rimne memori per 24 mesi prtire dl giorno dell vvenuto sldo. In tutti i csi, nche qulor un evento negtivo non si snto, questo non potrà rimnere registrto per non più di 36 mesi dll dt di scdenz contrttule del rpporto o dll dt in cui è risultto necessrio l ultimo ggiornmento. 18

19 1.credito per l ide Se un cittdino richiede e ottiene un finnzimento, i suoi dti e quelli reltivi l prestito che h chiesto/ottenuto (es: importo, tipo di finnzimento, durt, puntulità o eventule ritrdo nel pgmento delle rte) vengono registrti e conservti per un certo periodo di Sistemi di Informzioni Creditizie (SIC), i quli hnno ccesso tutte le bnche e le finnzirie. I SIC sono bnche dti ttrverso le quli gli istituti di credito condividono informzioni sui finnzimenti richiesti ed erogti i loro clienti, esclusivmente per finlità collegte ll tutel del credito ed l contenimento dei rischi. I SIC non sono utili solo per le bnche e le finnzirie, m svolgono un funzione fondmentle beneficio di tutte quelle persone (che sono l strgrnde mggiornz) che pgno puntulmente. Spere che un person h rimborsto senz ritrdi le rte di un precedente finnzimento permette di ottenere credito più rpidmente, senz che vengno richieste delle grnzie o condizioni migliori e permette gli istituti creditori di vlutre meglio le richieste, evitndo così che vengno concessi prestiti che il consumtore potrebbe ver difficoltà rimborsre. Il consumtore h il diritto di ccedere in ogni momento i dti che lo rigurdno, rivolgendosi i sistemi di informzione creditizi (www.ctconline.it; o ll bnc/finnziri con cui h intrttenuto un rpporto. Allo stesso modo, ogni person può richiedere ed ottenere grtuitmente l tempestiv correzione, l ggiornmento o l integrzione dei dti inestti o incompleti, oppure l cncellzione o il blocco per quelli trttti in violzione di legge o 19

20 1.credito per l ide ncor opporsi l loro utilizzo per motivi legittimi d evidenzire nell richiest. Bnche Finnzirie PerMicro Ecc... SIC (Sistemi Informzioni Creditizie) CTC, Experin, CRIF Consumtori + Bnche Finnzirie PerMicro Ecc... 20

21 2.glossrio finnzirio Prte 2 2 glossrio finnzirio 21

22 2.glossrio finnzirio Assegno bncrio: Titolo di credito ll ordine trsferibile medinte girt. Contiene l ordine incondizionto dto ll Bnc d prte di colui che emette l ssegno di pgre vist ll intesttrio un determint somm di denro fronte di fondi pronti e liquidi. L ssegno quindi è un mezzo di pgmento, differenz dell cmbile che è invece un mezzo dilzionto di pgmento. Assegno bncrio non trsferibile: Assegno bncrio con l clusol non trsferibile ppost sull fcci nteriore (non può essere pgto se non ll intesttrio dello stesso). Questi per l incsso non può girre l ssegno se non un bnchiere, il qule non può ulteriormente girrlo. Chi pg un ssegno non trsferibile person divers dll intesttrio o dl bnchiere girtrio per l incsso risponde del pgmento. Assegno bncrio scoperto: Assegno bncrio emesso d person che non h disponibilità di risorse finnzirie presso l bnc ove h in essere un conto corrente. L emissione di ssegni vuoto è un reto, e il beneficirio h il diritto di frli protestre. Assegno circolre: Titolo di credito ll ordine emesso d un Istituto di credito, ciò utorizzto dll utorità competente, per somme che sino presso di esso disponibili l momento dell emissione e pgbile vist presso tutti i recpiti comunque indicti dll emittente. L ssegno circolre deve essere presentto per il pgmento entro 30 giorni dll dt di emissione. Scduto tle termine il porttore può gire solo contro l emittente. 22

23 2.glossrio finnzirio ATM (Automted Teller Mchine): Sportello utomtico, che ttrverso crt di credito o debito, è in grdo di effetture operzioni di prelievo di contnte, di versmento, di fornire informzioni sul conto corrente. Business pln: Il business pln è un documento che sintetizz i contenuti e le crtteristiche del progetto imprenditorile. Viene utilizzto si per l pinificzione e gestione ziendle si per l comuniczione estern, in prticolre verso potenzili finnzitori o investitori. Cmbile: Titolo di credito ll ordine trsferibile medinte girt. Si distinguono due tipi di cmbile: l trtt o il vgli cmbirio (pgherò). L trtt contiene l ordine incondizionto che un person (trente) dà d un ltr (trttrio) di pgre un terzo (prenditore) un somm di denro. Il vgli cmbirio o pgherò contiene l promess ftt d un person (emittente) di pgre un somm di denro. Il pgmento di un cmbile può essere grntito con vllo per tutt o prte dell somm. Cmbio: Rpporto tr due monete, indicnte qunt monet di un Pese si può cquistre con quell dell ltro. Crt di credito: Documento che, entro il limite di fido fissto dll Istituto emittente, dà diritto l titolre di ottenere beni e/o servizi di fornitori convenzionti con l Istituto stesso, medinte l semplice sottoscrizione degli ordini di pgmento predisposti dll Istituto e redtti di fornitori. 23

24 2.glossrio finnzirio Crt di debito: Documento che consente l suo possessore di prelevre contnte presso gli sportelli utomtici degli Istituti derenti l sistem Interbncrio Atm o di effetture operzioni di cquisto con ddebito, di solito in tempo rele, sui propri conti correnti bncri medinti i terminli instllti presso gli esercizi commercili (Pos). L crt di debito più diffus è il Bncomt. Crt revolving: Simile d un crt di credito, contiene un riserv di denro d spendere per cquisti oppure d prelevre e d restituire nel tempo, ttrverso singole rte. Sebbene si sotto form di crt è un vero e proprio prestito con costi ggiuntivi. Cessione del quinto: Prticolre form di finnzimento, il cui rimborso vviene trmite trttenut di un prte dello stipendio o dell pensione, che non può superre un quinto degli stessi. Coobbligto: Soggetto che decide di ffincre un ltro soggetto per ccedere d un prestito ed insieme l qule firm il reltivo contrtto ssumendosene tutti gli impegni connessi. Decdenz del beneficio del termine: Comport l immedit e legittim richiest del pgmento di tutto ciò che è stto finnzito d prte dell bnc/finnziri, seguito del mncto pgmento di un o più rte di un prestito. Estrtto conto: Documento invito dll bnc in cui sono riepilogte tutte le operzioni ftte sul conto corrente. 24

25 2.glossrio finnzirio Fideiussione: Contrtto per il qule il fideiussore si obblig personlmente verso il creditore grntire l dempimento di un obbligzione ltrui. Il fideiussore risponde dell dempimento dell obbligzione grntit con tutti i suoi beni. Fido bncrio (o ffidmento): È l impegno ssunto d un bnc mettere un somm disposizione del cliente, o di ssumere per suo conto un obbligzione nei confronti di un terzo. Finnziri: Società l cui ttività consiste nell ssunzione di prtecipzioni, nell comprvendit o collocmento di vlori mobiliri. Frnchigi: Percentule o prte del vlore del bene ssicurto di cui non risponde l compgni di ssicurzione; è l prte del dnno che rest crico del cliente. Grnzi: Assicurzione dell dempimento di un obbligo, di un impegno. Grnzi personle: Presenz di un terzo (grnte o fideiussore) che si ssume l responsbilità dell restituzione del prestito nel cso in cui il debitore principle non lo fcci. Grnzi rele: Diritto su un cos ltrui che vincol il bene in oggetto grnzi di un credito. L grnzi può essere un bene mobile (pegno) o immobile (ipotec). 25

26 2.glossrio finnzirio Inflzione: Fenomeno di umento del livello medio generle dei prezzi o nche diminuzione prolungt del potere di cquisto (cioè del vlore dell monet). Insolvenz: Stto in cui si trov il debitore che non è più in grdo di soddisfre regolrmente le proprie obbligzioni. Interesse: Somm di denro che l Istituto di credito dà come gudgno chi deposit i soldi e chiede chi invece li h in prestito (remunerzione del cpitle dto in prestito). Intermedirio finnzirio non bncrio: Intermedirio che non può esercitre l ttività bncri. Ipotec: Diritto rele di grnzi in forz del qule il creditore può esproprire, nche nei confronti del terzo cquirente, i beni vincolti grnzi del suo credito ed essere soddisftto con preferenz sul prezzo ricvto dll esproprizione. Istituto di credito: Orgnismo l cui ttività consiste nell ccettre dl pubblico depositi o ltri fondi rimborsbili e nel concedere crediti per conto proprio. I tipi più comuni di istituti di credito sono le bnche e le csse di risprmio. Lesing: È un contrtto di finnzimento che consente, in cmbio del pgmento di un cnone periodico: di vere l disponibilità di un bene strumentle ll esercizio dell propri professione o ttività imprenditorile ovvero di un bene di consumo; di esercitre, l termine del contrtto, un opzione di 26

27 2.glossrio finnzirio cquisto (di risctto) del bene stesso per un cifr pttuit, di norm inferiore l vlore di mercto del bene. Microcredito: Credito di piccolo mmontre finlizzto ll vvio di un ttività imprenditorile o per fr fronte spese d emergenz, nei confronti di soggetti vulnerbili dl punto di vist socile ed economico, che generlmente sono esclusi dl settore finnzirio formle. Microfinnz: Prodotti e servizi finnziri offerti d istituti bncri specilizzti clienti reputti non solvibili. L microfinnz si rticol in un vsto insieme di strumenti: microssicurzione, microlesing, housing microfinnce, cnlizzzione rimesse degli immigrti e microcredito. Mor: Somm dovut per il ritrdo nel compimento di un tto. Mutuo: Prestito concesso d un bnc per l cquisto o l ristrutturzione di un immobile o di un pprtmento. L operzione vviene erogndo l richiedente un certo importo contro iscrizione d ipotec grnzi del rimborso. Ciò signific che l pprtmento non può essere venduto senz prim rimborsre il mutuo oppure il comprtore deve impegnrsi proseguire nei versmenti ttrverso il cosiddetto ccollo del mutuo. Il rimborso vviene con rte periodiche (semestrli o mensili) e gli interessi sul debito residuo possono essere fissi oppure vribili. Mutuo chirogrfrio: Prticolre tipo di mutuo, generlmente con durt mssim di cinque nni, in cui non è previst 27

28 2.glossrio finnzirio grnzi ipotecri, m viene richiest l grnzi personle del richiedente o di terzi. In genere viene utilizzto per mutui fino 25 mil euro per finnzire interventi di mnutenzione strordinri in pprtmenti o nelle prti comuni condominili. Mutuo ipotecrio: Prticolre tipo di mutuo medi e lung durt grntito d ipotec su immobili fvore dell bnc che lo concede. Obbligzione: Titolo di credito rppresenttivo di un prestito contrtto d un person giuridic (Stto, Ente pubblico, Società per Azione, ecc.) presso il pubblico. Pegno: Diritto rele dto dl debitore, o per lui d un terzo, grnzi dell obbligzione del debitore stesso. Pino d mmortmento: Progrmm di rimborso nel tempo di un mutuo oppure di un prestito obbligzionrio. Pre-mmortmento: È un limitto periodo che decorre dll dt dell stipul del contrtto di finnzimento l giorno in cui sctt effettivmente il rimborso dell prim rt e, quindi, inizi il pino di mmortmento. Durnte il premmortmento è previsto il pgmento di rte composte dll sol quot interessi. Prestito: Cessione di un somm di denro per un periodo di tempo l termine del qule dovrà essere restituito. Prestito finlizzto: Prestito richiesto per l cquisto di un bene. 28

29 2.glossrio finnzirio Solitmente si ccende presso il rivenditore del bene. Rt: Ciscun delle prti in cui viene divis un somm di denro d pgre e che dovrnno essere verste scdenz fiss. Reddito: Utile proveniente in un determinto periodo di tempo d un ttività o d un impiego di cpitle. Rendimento: Utile di un investimento espresso in percentule del cpitle investito; fornisce in poche prole l unità di misur del gudgno effettivo ricvto dll investimento. Risprmio: Prte del reddito ccntont per essere successivmente destint soddisfre bisogni o impiegre nuovi beni nell produzione. SIC (Sistemi di Informzioni Creditizie): Istituzioni che forniscono informzioni sull posizione creditizi dei clienti che ricorrono l credito. Vengono registrte si le informzioni positive (pgmenti puntuli) si quelle negtive (ritrdi o mncti pgmenti delle rte), che restno registrte di 12 i 36 mesi. Solvibilità: Cpcità del debitore di fr fronte lle obbligzioni ssunte. Il grdo di solvibilità è quindi strettmente correlto ll situzione finnziri del creditore. Sovrindebitmento: Situzione ptologic che viene determint d uno squilibrio tr le entrte e le uscite connesse ll incpcità di fr fronte l pgmento dei propri debiti. 29

30 2.glossrio finnzirio Spred: Differenz tr il tsso bse e il tsso pplicto. TAEG (Tsso Annuo Equivlente Globle): Esprime in percentule nnu il costo totle del credito per il cliente. Consente l comprensione del costo rele del prestito. TAN (Tsso Annuo Nominle): È il tsso di interesse netto. Tsso di interesse: È un vlore clcolto in percentule e pplicto lle rte di rimborso. Può essere fisso, vribile o misto. Tsso fisso: È il tsso che rest invrito per tutt l durt del mutuo. Tsso misto: Prevede l ppliczione di un tsso fisso per un periodo fissto contrttulmente (2-5 nni), mentre per il periodo residuo si pplic un tsso vribile. Tsso vribile: È il tsso soggetto periodiche revisioni legte lle vrizioni di lcuni indici riportti sul contrtto. TEGM (Tsso Effettivo Globle medio o Tsso Usurio): Esprime in percentule il limite invlicbile oltre il qule è ipotizzbile il reto di usur. Usur: Prestito illegle con ppliczione di tssi di interesse superiori l limite espresso dl TEG. È un reto penle. 30

31 note 31

32 note 32

33 Up to Youth è relizzto d: L Associzione PerMicroLb Onlus oper l fine di fvorire l vlorizzzione, l promozione e lo sviluppo del microcredito qule strumento di coesione ed inclusione socile e finnziri. Inoltre si occup di ssistere e sostenere l nscit e lo sviluppo di piccole ttività imprenditorili, ttrverso un rete di coch volontri che mettono disposizione dei microimprenditori le proprie competenze. tel in collborzione con: Prim società itlin specilizzt nel microcredito, PerMicro oper in tutt Itli supporto delle fmiglie e delle imprese. PerMicro è socio fondtore di RITMI, Rete Itlin di Microfinnz, e membro dell EMN, Europen Microfinnce Network. PerMicroLb Onlus e PerMicro fnno prte di YBI, Youth Business Interntionl. numero verde

34 up to youth è relizzto Con il contributo di:

Domanda n. del Pensione n. cat. abitante a Prov. CAP. via n. DICHIARA, sotto la propria responsabilità, che per gli anni:

Domanda n. del Pensione n. cat. abitante a Prov. CAP. via n. DICHIARA, sotto la propria responsabilità, che per gli anni: Mod. RED Sede di Domnd n. del Pensione n. ct. nto il stto civile bitnte Prov. CAP vi n. DICHIARA, sotto l propri responsbilità, che per gli nni: A B (brrre l csell reltiv ll propri situzione) NON POSSIEDE

Dettagli

Le spese di ricerca e sviluppo: gestione contabile ed iscrizione in bilancio *

Le spese di ricerca e sviluppo: gestione contabile ed iscrizione in bilancio * www.solmp.it Le : gestione contbile ed iscrizione in bilncio * Piero Pisoni, Fbrizio Bv, Dontell Busso e Alin Devlle ** 1. Premess Le sono esminte nei seguenti spetti: Il presente elborto è trtto d: definizione

Dettagli

GUIDA INCENTIVI all ASSUNZIONE e alla CREAZIONE d IMPRESA AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIONI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALI

GUIDA INCENTIVI all ASSUNZIONE e alla CREAZIONE d IMPRESA AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIONI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALI GUIDA ll ASSUNZIONE e ll CREAZIONE d IMPRESA AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIONI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALI Aggiornt l 31 gennio 2015 PROGRAMMA POT Pinificzione Territorile Opertiv PROGRAMMA POT Pinificzione

Dettagli

ANALISI REALE E COMPLESSA a.a. 2007-2008

ANALISI REALE E COMPLESSA a.a. 2007-2008 ANALISI REALE E COMPLESSA.. 2007-2008 1 Successioni e serie di funzioni 1.1 Introduzione In questo cpitolo studimo l convergenz di successioni del tipo n f n, dove le f n sono tutte funzioni vlori reli

Dettagli

Integrali de niti. Il problema del calcolo di aree ci porterà alla de nizione di integrale de nito.

Integrali de niti. Il problema del calcolo di aree ci porterà alla de nizione di integrale de nito. Integrli de niti. Il problem di clcolre l re di un regione pin delimitt d gr ci di funzioni si può risolvere usndo l integrle de nito. L integrle de nito st l problem del clcolo di ree come l equzione

Dettagli

AUTOVALORI ED AUTOVETTORI. Sia V uno spazio vettoriale di dimensione finita n.

AUTOVALORI ED AUTOVETTORI. Sia V uno spazio vettoriale di dimensione finita n. AUTOVALORI ED AUTOVETTORI Si V uno spzio vettorile di dimensione finit n. Dicesi endomorfismo di V ogni ppliczione linere f : V V dello spzio vettorile in sé. Se f è un endomorfismo di V in V, considert

Dettagli

3. Funzioni iniettive, suriettive e biiettive (Ref p.14)

3. Funzioni iniettive, suriettive e biiettive (Ref p.14) . Funzioni iniettive, suriettive e iiettive (Ref p.4) Dll definizione di funzione si ricv che, not un funzione y f( ), comunque preso un vlore di pprtenente l dominio di f( ) esiste un solo vlore di y

Dettagli

NOME BUBBICO ROCCO LUIGI CODICE FISCALE

NOME BUBBICO ROCCO LUIGI CODICE FISCALE Riservto ll Poste itline Sp N. Protocollo t di presentzione UNI CONORME AL PROVVEIMENTO AGENZIA ELLE ENTRATE EL 000 E SUCCESSIVI PROVVEIMENTI Periodo d'impost 0 COGNOME COICE ISCALE Informtiv sul trttmento

Dettagli

La scelta di equilibrio del consumatore. Integrazione del Cap. 21 del testo di Mankiw 1

La scelta di equilibrio del consumatore. Integrazione del Cap. 21 del testo di Mankiw 1 M.Blconi e R.Fontn, Disense di conomi: 3) quilirio del consumtore L scelt di equilirio del consumtore ntegrzione del C. 21 del testo di Mnkiw 1 Prte 1 l vincolo di ilncio Suonimo che il reddito di un consumtore

Dettagli

Sommario GIOVANI... 5 DONNE... 7. iscritti nelle liste. di mobilità IRAP... 24. Basilicataa. Piemontee Sicilia Toscana.

Sommario GIOVANI... 5 DONNE... 7. iscritti nelle liste. di mobilità IRAP... 24. Basilicataa. Piemontee Sicilia Toscana. lle ASSUN ZIONI AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIO NI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALII Guid 2013 PROGRAMMAA POT Pinificzione territorile opertiv Aggiornt l 31 dicembre 20133 Sommrio PRINCIPI GENERALI... 4 GIOVANI...

Dettagli

Variazioni di sviluppo del lobo frontale nell'uomo

Variazioni di sviluppo del lobo frontale nell'uomo Istituto di Antropologi dell Regi Università di Rom Vrizioni di sviluppo del lobo frontle nell'uomo pel Dott. SERGIO SERGI Libero docente ed iuto ll cttedr di Antropologi. Il problem dei rpporti di sviluppo

Dettagli

Il volume del cilindro è dato dal prodotto della superficie di base per l altezza, quindi

Il volume del cilindro è dato dal prodotto della superficie di base per l altezza, quindi Mtemtic per l nuov mturità scientific A. Bernrdo M. Pedone 3 Questionrio Quesito 1 Provre che un sfer è equivlente i /3 del cilindro circoscritto. r 4 3 Il volume dell sfer è 3 r Il volume del cilindro

Dettagli

Grazie. Normativa sulle emissioni dell'epa. Avviso relativo alla garanzia. Servizio "Mercury Premier"

Grazie. Normativa sulle emissioni dell'epa. Avviso relativo alla garanzia. Servizio Mercury Premier Grzie per vere cquistto uno dei migliori motori fuoribordo sul mercto che si rivelerà un ottimo investimento per l nutic d diporto. Il fuoribordo è stto fbbricto d Mercury Mrine, leder internzionle nel

Dettagli

si definisce Funzione Integrale; si chiama funzione integrale in quanto il suo * x

si definisce Funzione Integrale; si chiama funzione integrale in quanto il suo * x Appunti elorti dll prof.ss Biondin Gldi Funzione integrle Si y = f() un funzione continu in un intervllo [; ] e si 0 [; ]; l integrle 0 f()d si definisce Funzione Integrle; si chim funzione integrle in

Dettagli

1 b a. f(x) dx. Osservazione 1.2. Se indichiamo con µ il valore medio di f su [a, b], abbiamo che. f(x) dx = µ(b a) =

1 b a. f(x) dx. Osservazione 1.2. Se indichiamo con µ il valore medio di f su [a, b], abbiamo che. f(x) dx = µ(b a) = Note ed esercizi di Anlisi Mtemtic - (Fosci) Ingegneri dell Informzione - 28-29. Lezione del 7 novembre 28. Questi esercizi sono reperibili dll pgin web del corso ttp://utenti.unife.it/dmino.fosci/didttic/mii89.tml

Dettagli

Fatturiamo. Versione 5. Manuale per l utente. Active Software Corso Italia 149-34170 Gorizia email info@activeweb.it

Fatturiamo. Versione 5. Manuale per l utente. Active Software Corso Italia 149-34170 Gorizia email info@activeweb.it Ftturimo Versione 5 Mnule per l utente Active Softwre Corso Itli 149-34170 Gorizi emil info@ctiveweb.it Se questo documento ppre nell finestr del vostro browser Internet di defult, richimte il comndo Registr

Dettagli

11. Attività svolta dall Agenzia, risorse e aspetti organizzativi

11. Attività svolta dall Agenzia, risorse e aspetti organizzativi 11. Attività svolt dll Agenzi, risorse e spetti orgnizztivi 11.1 Attività istituzionle svolt i sensi dell Deliberzione istitutiv In un vlutzione complessiv delle ttività svolte dll Agenzi i sensi dell

Dettagli

INTEGRALI IMPROPRI. f(x) dx. e la funzione f(x) si dice integrabile in senso improprio su (a, b]. Se tale limite esiste ma

INTEGRALI IMPROPRI. f(x) dx. e la funzione f(x) si dice integrabile in senso improprio su (a, b]. Se tale limite esiste ma INTEGRALI IMPROPRI. Integrli impropri su intervlli itti Dt un funzione f() continu in [, b), ponimo ε f() = f() ε + qundo il ite esiste. Se tle ite esiste finito, l integrle improprio si dice convergente

Dettagli

Ing. Alessandro Pochì

Ing. Alessandro Pochì Dispense di Mtemtic clsse quint -Gli integrli Quest oper è distriuit con: Licenz Cretive Commons Attriuzione - Non commercile - Non opere derivte. Itli Ing. Alessndro Pochì Appunti di lezione svolti ll

Dettagli

07 GUIDA ALLA PROGETTAZIONE. Guida alla progettazione

07 GUIDA ALLA PROGETTAZIONE. Guida alla progettazione 07 Guid ll progettzione Scelt tubzioni e giunti 2 tubi di misur [mm] Dimetro tubzioni unità esterne (A) Giunti 12Hp 1Hp 1Hp Selezionre il dimetro delle unità esterne dll seguente tbell Giunto Y tr unità

Dettagli

Corso di Analisi Matematica Calcolo integrale per funzioni di una variabile

Corso di Analisi Matematica Calcolo integrale per funzioni di una variabile Corso di Anlisi Mtemtic Clcolo integrle per funzioni di un vribile Lure in Informtic e Comuniczione Digitle A.A. 2013/2014 Università di Bri ICD (Bri) Anlisi Mtemtic 1 / 40 1 L integrle come limite di

Dettagli

PERDITE SU CREDITI E SVALUTAZIONE CREDITI

PERDITE SU CREDITI E SVALUTAZIONE CREDITI PERDITE SU CREDITI E SVALUTAZIONE CREDITI Codice civile: I crediti devono essere iscritti secondo il vlore presumibile di relizzzione; quindi già l netto dell svlutzione derivnte dl monitorggio di ciscun

Dettagli

Macchine elettriche in corrente continua

Macchine elettriche in corrente continua cchine elettriche in corrente continu Generlità Può essere definit mcchin un dispositivo che convert energi d un form un ltr. Le mcchine elettriche in prticolre convertono energi elettric in energi meccnic

Dettagli

STUD FOTOVOLTAICO 16 LED 1.2W CW

STUD FOTOVOLTAICO 16 LED 1.2W CW Cod. 1879.185M STUD FOTOVOLTAICO 16 LED 1.2W CW Crtteristiche tecniche Corpo in lluminio pressofuso Portello di chiusur vno cblggio/btterie in termoindurente Riflettore in lluminio vernicito binco Diffusore

Dettagli

Titolazione Acido Debole Base Forte. La reazione che avviene nella titolazione di un acido debole HA con una base forte NaOH è:

Titolazione Acido Debole Base Forte. La reazione che avviene nella titolazione di un acido debole HA con una base forte NaOH è: Titolzione Acido Debole Bse Forte L rezione che vviene nell titolzione di un cido debole HA con un bse forte NOH è: HA(q) NOH(q) N (q) A (q) HO Per quest rezione l costnte di equilibrio è: 1 = = >>1 w

Dettagli

Epigrafe. Premessa. D.Lgs. 29 dicembre 2006, n. 311 (1).

Epigrafe. Premessa. D.Lgs. 29 dicembre 2006, n. 311 (1). D.Lgs. 29-12-2006 n. 311 Disposizioni correttive ed integrtive l D.Lgs. 19 gosto 2005, n. 192, recnte ttuzione dell direttiv 2002/91/CE, reltiv l rendimento energetico nell'edilizi. Pubblicto nell Gzz.

Dettagli

Comparazione delle performance di 6 cloni di Gamay ad altitudine elevata

Comparazione delle performance di 6 cloni di Gamay ad altitudine elevata Comprzione delle performnce di 6 cloni di Gmy d ltitudine elevt 1 / 46 Motivzioni Selezione clonle IAR-4 Lo IAR-4 è stto selezionto in mbiente montno d un prticolre popolzione di mterile stndrd, dll qule

Dettagli

ISTRUZIONI OPERATIVE PER GLI INTERVENTI SULLE TARIFFE INCENTIVANTI RELATIVE AGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI ai sensi dell art. 26 della Legge 116/2014

ISTRUZIONI OPERATIVE PER GLI INTERVENTI SULLE TARIFFE INCENTIVANTI RELATIVE AGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI ai sensi dell art. 26 della Legge 116/2014 ISTRUZIONI OPERATIVE PER GLI INTERVENTI SULLE TARIFFE INCENTIVANTI RELATIVE AGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI i sensi dell rt. 26 dell Legge 116/2014 (c.d. Legge Copetitività ) Ro, 3 novebre 2014 Indice 1. Contesto

Dettagli

VERSO L ESAME DI STATO LA DERIVATA DI UNA FUNZIONE

VERSO L ESAME DI STATO LA DERIVATA DI UNA FUNZIONE VERSO L ESAME DI STATO LA DERIVATA DI UNA FUNZIONE Soluzioni di quesiti e prolemi trtti dl Corso Bse Blu di Mtemti volume 5 [] (Es. n. 8 pg. 9 V) Dell prol f ( ) si hnno le seguenti informzioni, tutte

Dettagli

METODO VOLTAMPEROMETRICO

METODO VOLTAMPEROMETRICO METODO OLTAMPEOMETCO Tle etodo consente di isrre indirettente n resistenz elettric ed ipieg l definizione stess di resistenz : doe rppresent l tensione i cpi dell resistenz e l corrente che l ttrers coe

Dettagli

Esercizi sulle serie di Fourier

Esercizi sulle serie di Fourier Esercizi sulle serie di Fourier Corso di Fisic Mtemtic,.. 3- Diprtimento di Mtemtic, Università di Milno Novembre 3 Sviluppo in serie di Fourier (esponenzile) In questi esercizi, si richiede di sviluppre

Dettagli

INTERCONNESSIONE CONNETTIVITÀ

INTERCONNESSIONE CONNETTIVITÀ EMC VMA AX 10K EMC VMAX 10K fornisce e un'rchitettu ur scle-out multi-controlller Tier 1 rele e che nsolidmento ed efficienz. EMC VMAX 10 0K utilizz l stess s grntisce lle ziende con stemi VMAX 20 0K e

Dettagli

Esempio Data la matrice E estraiamo due minori di ordine 3 differenti:

Esempio Data la matrice E estraiamo due minori di ordine 3 differenti: Minori di un mtrice Si A K m,n, si definisce minore di ordine p con p N, p

Dettagli

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il Credito ai consumatori in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il credito ai consumatori dalla A alla Z ISSN 2384-8871 (stampa) ISSN

Dettagli

Cuscinetti ad una corona di sfere a contatto obliquo

Cuscinetti ad una corona di sfere a contatto obliquo Cuscinetti d un coron di sfere conttto obliquo Cuscinetti d un coron di sfere conttto obliquo 232 Definizione ed ttitudini 232 Serie 233 Vrinti 233 Tollernze e giochi 234 Elementi di clcolo 236 Crtteristiche

Dettagli

Definizioni fondamentali

Definizioni fondamentali Definizioni fondmentli Sistem scisse su un rett 1 Un rett si ce orientt qundo su ess è fissto un verso percorrenz Dti due punti qulsisi A e B un rett orientt r, il segmento AB che può essere percorso d

Dettagli

Appunti di Analisi matematica 1. Paolo Acquistapace

Appunti di Analisi matematica 1. Paolo Acquistapace Appunti di Anlisi mtemtic Polo Acquistpce 23 febbrio 205 Indice Numeri 4. Alfbeto greco................................. 4.2 Insiemi..................................... 4.3 Funzioni....................................

Dettagli

Problemi di massimo e minimo in Geometria Solida Problemi su poliedri. Indice dei problemi risolti

Problemi di massimo e minimo in Geometria Solida Problemi su poliedri. Indice dei problemi risolti Problemi di mssimo e minimo in Geometri olid Problemi su poliedri Indice dei problemi risolti In generle, un problem si riferisce un figur con crtteristice specifice (p.es., il numero dei lti dell bse)

Dettagli

EQUILIBRI IN SOLUZIONE ACQUOSA

EQUILIBRI IN SOLUZIONE ACQUOSA Dispense CHIMICA GENERALE E ORGANICA (STAL) 010/11 Prof. P. Crloni EQUILIBRI IN SOLUZIONE ACQUOSA Qundo si prl di rezioni di equilirio dei composti inorgnici, un considerzione prticolre viene rivolt lle

Dettagli

4. Trasporto pubblico non di linea: taxi e noleggio con conducente (NCC)

4. Trasporto pubblico non di linea: taxi e noleggio con conducente (NCC) 4. Trsporto pubblico non di line: txi e noleggio con conducente (NCC) L domnd di mobilità dei cittdini incontr un corrispondente offert delle diverse modlità di trsporto, sull bse delle crtteristiche degli

Dettagli

13. EQUAZIONI ALGEBRICHE

13. EQUAZIONI ALGEBRICHE G. Smmito, A. Bernrdo, Formulrio di mtemti Equzioni lgerihe F. Cimolin, L. Brlett, L. Lussrdi. EQUAZIONI ALGEBRICHE. Prinipi di equivlenz Si die identità un'uguglinz tr due espressioni ontenenti un o più

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO IN EUROPA

IL DIRIGENTE SCOLASTICO IN EUROPA n u m e r o m o n o g r f i c o IL DIRIGENTE SCOLASTICO IN EUROPA PREMESSA Nell Comuniczione dell Commissione Europe del 3 luglio 2008, intitolt Migliorre le competenze per il 21 secolo: un ordine del

Dettagli

YOGURT. Dosi per. 150 più secondo il. fermenti. eccezionalee. il nostroo lavorare. intestino. forma. Alla fine

YOGURT. Dosi per. 150 più secondo il. fermenti. eccezionalee. il nostroo lavorare. intestino. forma. Alla fine YOGURT FATTO IN CASAA CON YOGURTIERA Lo yogurt ftto in cs è senz ltro un modoo sno per crere un limento eccezionlee per l nostr slute. Ricco di ltticii iut intestino fermenti il nostroo lvorre meglioo

Dettagli

Il mutuo per la casa in parole semplici

Il mutuo per la casa in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il mutuo per la casa in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il mutuo dalla A alla Z ISSN 2384-8871 (stampa) ISSN 2283-5989 (online)

Dettagli

10 Progetto con modelli tirante-puntone

10 Progetto con modelli tirante-puntone 0 Progetto con modelli tirnte-puntone 0. Introduzione I modelli tirnte-puntone (S&T Strut nd Tie) sono utilizzti per l progettzione delle membrture in c.. che non possono essere schemtizzte come solidi

Dettagli

Fatture registro unico. Oggetto della fornitura

Fatture registro unico. Oggetto della fornitura .S.: - - IC GIOVNNI XXIII/CESTE MIICBC (CF: ) nno Finnzirio: Ftture registro unico Ftture trovte: Numero- Dt Prg Reg Procoll o /B - -- /B - -- /B - -- Tipo Doc fttur fttur fttur Numero Fttur V- /M Dt Fttur

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati Pagina 1/8 FOGLIO INFORMATIVO 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048 Volterra (PI) Tel.:

Dettagli

ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE

ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE Pag. 1 / 5 Anticipi import export ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena

Dettagli

Domanda di pagamento dei ratei di pensione maturati e non riscossi - 1/7

Domanda di pagamento dei ratei di pensione maturati e non riscossi - 1/7 Istituto Nazionale Previdenza Sociale PR O TOC OL L O COD. P23 maturati e non riscossi - 1/7 Questi moduli vanno utilizzati da tutti gli eredi di un pensionato, in assenza del coniuge. Se esistono più

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me.

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Informazioni sulla banca. Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza San Carlo 156-10121 Torino. Tel.: 800.303.306 (Privati),

Dettagli

CREDITO AI CONSUMATORI

CREDITO AI CONSUMATORI CREDITO AI CONSUMATORI DOMANDE E RISPOSTE con la collaborazione scientifica di 1 L utente di queste FAQ è inteso essere il consumatore medio, con una competenza finanziaria ridotta (molto spesso aggravata

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

La rappresentazione per elencazione consiste nell elencare tutte le coppie ordinate che verificano la relazione

La rappresentazione per elencazione consiste nell elencare tutte le coppie ordinate che verificano la relazione RELAZIONI E FUNZIONI Relzioni inrie Dti ue insiemi non vuoti e (he possono eventulmente oiniere), si ie relzione tr e un qulsisi legge he ssoi elementi elementi. L insieme A è etto insieme i prtenz. L

Dettagli

ANTICIPO IMPORT / EXPORT FINANZIAMENTI IN DIVISA

ANTICIPO IMPORT / EXPORT FINANZIAMENTI IN DIVISA INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare Etica Società Cooperativa per Azioni Via Niccolò Tommaseo, 7 35131 Padova Tel. 049 8771111 Fax 049 7399799 E-mail: posta@bancaetica.it Sito Web: www.bancaetica.it

Dettagli

LE INTERSEZIONI Dispense didattiche di TOPOGRAFIA

LE INTERSEZIONI Dispense didattiche di TOPOGRAFIA lsse qurt Docente: In. Ntt MODULO I: IL RILIEVO TOOGRFIO UD I: L INQUDRMENTO ON LE RETI - INTERSEZIONI LE INTERSEZIONI Dispense didttiche di TOOGRFI r M unto di ollins O s θ 00 O d O d 00 θ θ ω ' ω θ c'

Dettagli

WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. Identità e contatti del finanziatore/ intermediario del credito Finanziatore Indirizzo Telefono Email Fax Sito web Creditis Servizi Finanziari

Dettagli

DICHIARAZIONE DI INIZIO ATTIVITÀ, VARIAZIONE DATI O CESSAZIONE ATTIVITÀ AI FINI IVA

DICHIARAZIONE DI INIZIO ATTIVITÀ, VARIAZIONE DATI O CESSAZIONE ATTIVITÀ AI FINI IVA Modello 9/11 DIHIRZIONE DI INIZIO TTIVITÀ, VRIZIONE DTI O ESSZIONE TTIVITÀ I FINI IV (IMPRESE INDIVIDULI E LVORTORI UTONOMI) Informativa sul dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del

Dettagli

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002)

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) Legge federale sul credito al consumo (LCC) 221.214.1 del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visti gli articoli 97 e 122 della Costituzione federale

Dettagli

VERIFICA DI UN CIRCUITO RESISTIVO CONTENENTE PIÙ GENERATORI CON UN TERMINALE COMUNE E SENZA TERMINALE COMUNE.

VERIFICA DI UN CIRCUITO RESISTIVO CONTENENTE PIÙ GENERATORI CON UN TERMINALE COMUNE E SENZA TERMINALE COMUNE. FCA D UN CCUTO SSTO CONTNNT PÙ GNATO CON UN TMNAL COMUN SNZA TMNAL COMUN. Si verifino quttro iruiti on due genertori: genertori on polrità onorde e un terminle omune genertori on polrità disorde e un terminle

Dettagli

ESERCITAZIONI. I. 1)Una coppia ha già due figlie. Se pianificassero di avere 6 figli, con quale probabilità avranno una famiglia di tutte figlie?

ESERCITAZIONI. I. 1)Una coppia ha già due figlie. Se pianificassero di avere 6 figli, con quale probabilità avranno una famiglia di tutte figlie? ESERCITZIONI. I 1)Un coppi h già due figlie. Se pinificssero di vere 6 figli, con qule probbilità vrnno un fmigli di tutte figlie? ) 1/4 b)1/8 c)1/16 d)1/32 e)1/64 2)In un fmigli con 3 bmbini, qul e l

Dettagli

Metodi d integrazione di Montecarlo

Metodi d integrazione di Montecarlo Metodi d itegrzioe di Motecrlo Simulzioe l termie simulzioe ell su ccezioe scietific h u sigificto diverso dll ccezioe correte. Nell uso ordirio è sioimo si fizioe; ell uso scietifico è sioimo di imitzioe,

Dettagli

Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG)

Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG) INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI LOCOROTONDO Cassa Rurale ed Artigiana - Società Cooperativa Piazza Marconi, 28-70010 Locorotondo (BA) Tel.: 0804351311 - Fax:

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

Il conto corrente in parole semplici

Il conto corrente in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il conto corrente in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il conto corrente dalla A alla Z conto corrente Il conto corrente bancario

Dettagli

Le operazioni fondamentali in N Basic Arithmetic Operations in N

Le operazioni fondamentali in N Basic Arithmetic Operations in N Operzioi fodetli i - 1 Le operzioi fodetli i Bsic Arithetic Opertios i I geerle u operzioe è u procedieto che due o più ueri, dti i u certo ordie e detti terii dell'operzioe, e ssoci u ltro, detto risultto

Dettagli

1. L'INSIEME DEI NUMERI REALI

1. L'INSIEME DEI NUMERI REALI . L'INSIEME DEI NUMERI REALI. I pricipli isiemi di umeri Ripredimo i pricipli isiemi umerici N, l'isieme dei umeri turli 0; ; ; ; ;... L'ide ituitiv di umero turle è ssocit l prolem di cotre e ordire gli

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI : DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI INFORMAZIONE SULL INTERMEDIARIO INFORMAZIONI SUL FINANZIATORE ISTITUTO BANCARIO DEL

Dettagli

Studio di funzione. Pertanto nello studio di tali funzioni si esamino:

Studio di funzione. Pertanto nello studio di tali funzioni si esamino: Prof. Emnul ANDRISANI Studio di funzion Funzioni rzionli intr n n o... n n Crttristich: sono funzioni continu drivbili in tutto il cmpo rl D R quindi non sistono sintoti vrticli D R quindi non sistono

Dettagli

Numeri razionali COGNOME... NOME... Classe... Data...

Numeri razionali COGNOME... NOME... Classe... Data... I numeri rzionli Cpitolo Numeri rzionli Verifi per l lsse prim COGNOME............................... NOME............................. Clsse.................................... Dt...............................

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Credito Emiliano SpA Iscrizione in albi

Dettagli

a Crediamo nel concetto di cucina a chilometro zero e nei prodotti di stagione, crediamo nel rispetto dell ambiente e delle tradizioni.

a Crediamo nel concetto di cucina a chilometro zero e nei prodotti di stagione, crediamo nel rispetto dell ambiente e delle tradizioni. Credimo nel concetto di cucin chilometro zero e nei prodotti di stgione, credimo nel rispetto dell mbiente e delle trdizioni. L nostr propost enogstronomic è bst sull riscopert delle ricette più semplici

Dettagli

E ALTRI FINANZIAMENTI

E ALTRI FINANZIAMENTI Normativa sulla Trasparenza Bancaria (T. U. Leggi Bancarie D. Lvo 385/93 e norme di attuazione) E ALTRI FINANZIAMENTI FOGLIO INFORMATIVO SULLE OPERAZIONI E SERVIZI OFFERTI ALLA CLIENTELA Foglio Informativo

Dettagli

Catalogo generale Process Heat 2014 /15. La soluzione giusta per ogni applicazione. We know how. Versione 4.0

Catalogo generale Process Heat 2014 /15. La soluzione giusta per ogni applicazione. We know how. Versione 4.0 Ctlogo generle Process Het 2014 /15 L soluzione giust per ogni ppliczione. Versione 4.0 We know how. Leister Technologies AG, Corporte Center, Kegiswil, Schweiz Leister Technologies AG, Stilimento di produzione,

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il presente documento ha finalità meramente illustrative della tassazione degli interessi e degli altri redditi

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. Redatto ai sensi del Testo Unico Bancario - Decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385 MUTUO CHIROGRAFARIO VOLT MUTUO

FOGLIO INFORMATIVO. Redatto ai sensi del Testo Unico Bancario - Decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385 MUTUO CHIROGRAFARIO VOLT MUTUO FOGLIO INFORMATIVO Redatto ai sensi del Testo Unico Bancario - Decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385 MUTUO CHIROGRAFARIO VOLT MUTUO INFORMAZIONI SULLA BANCA CREDITO TREVIGIANO Banca di Credito Cooperativo

Dettagli

Regolamento Generale Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit, Carta Gold Credit, Carta Explora e Blu American Express.

Regolamento Generale Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit, Carta Gold Credit, Carta Explora e Blu American Express. Regolamento Generale Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit, Carta Gold Credit, Carta Explora e Blu American Express. Regolamento Generale delle Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit,

Dettagli

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Ai Gentili Clienti Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Con i co. da 324 a 335 dell unico articolo della L. 24.12.2012 n. 228 (Legge di Stabilità 2013), l ordinamento

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo a SCONTO DI PORTAFOGLIO

FOGLIO INFORMATIVO relativo a SCONTO DI PORTAFOGLIO INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO relativo a SCONTO DI PORTAFOGLIO BANCA DEGLI ERNICI di Credito Cooperativo SCpA VIA ROMANA SELVA, SNC - 03039 - SORA (FR) Tel. : 07768520 - Fax: 0776852030 Email:info@bancadegliernici.it

Dettagli

Corso di ordinamento - Sessione suppletiva - a.s. 2009-2010

Corso di ordinamento - Sessione suppletiva - a.s. 2009-2010 Corso di ordinmnto - Sssion suppltiv -.s. 9- PROBLEMA ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO CORSO DI ORDINAMENTO SESSIONE SUPPLETIA Tm di: MATEMATICA. s. 9- Dt un circonrnz di cntro O rggio unitrio, si prndno

Dettagli

LA PREVISIONE DELLE TEMPERATURE MINIME IN TEMPO REALE:

LA PREVISIONE DELLE TEMPERATURE MINIME IN TEMPO REALE: LA PREVISIONE DELLE TEMPERATURE MINIME IN TEMPO REALE: DAI MODELLI TRADIZIONALI AI NUOVI APPROCCI REAL-TIME TEMPERATURE MINIMUM PREDICTION: FROM TRADITIONAL MODELS TO NEW APPROACHES Stefno Dll Nor 1, Emnuele

Dettagli

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma PRODOTTO BASE UTENTE INFORMAZIONI SULL EMITTENTE ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo Sede legale e amministrativa Numero telefonico: 800.991.341 Numero fax: 06.87.41.74.25 E-mail

Dettagli

OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI. Conti d ordine. Agosto 2014. Copyright OIC

OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI. Conti d ordine. Agosto 2014. Copyright OIC OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Conti d ordine Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito, nella veste giuridica di fondazione,

Dettagli

Vietata la pubblicazione, la riproduzione e la divulgazione a scopo di lucro.

Vietata la pubblicazione, la riproduzione e la divulgazione a scopo di lucro. Viett l pubbliczione, l riprouzione e l ivulgzione scopo i lucro. GA00001 Qul è l mpiezz ell ngolo che si ottiene ) 95 b) 275 c) 265 ) 5 b sottreno 85 un ngolo giro? GA00002 Due ngoli ll circonferenz che

Dettagli

v999999999 Italià (més grans de 25 anys) Aferrau una etiqueta identificativa Convocatòri a 2015 de codi de barres Model 1

v999999999 Italià (més grans de 25 anys) Aferrau una etiqueta identificativa Convocatòri a 2015 de codi de barres Model 1 Aferru un etiquet identifictiv v999999999 de codi de brres Itlià (més grns de 25 nys) Model 1 Not 1ª Not 2ª Aferru l cpçler d exmen un cop cbt l exercici Puntució: preguntes vertder/fls: 1 punt; preguntes

Dettagli

Esercizi della 8 lezione sulla Geomeria Linere ESERCIZI SULLA CIRCONFERENZA ESERCIZI SULLA PARABOLA ESERCIZI SULL' ELLISSE ERCIZI SULL' IPERBOLE

Esercizi della 8 lezione sulla Geomeria Linere ESERCIZI SULLA CIRCONFERENZA ESERCIZI SULLA PARABOLA ESERCIZI SULL' ELLISSE ERCIZI SULL' IPERBOLE Eserizi dell lezione sull Geomeri Linere ESERCIZI SULLA CIRCONFERENZA ESERCIZI SULLA PARABOLA ESERCIZI SULL' ELLISSE ES ERCIZI SULL' IPERBOLE ESERCIZI SULLA CIRCONFERENZA. Determinre l equzione dell ironferenz

Dettagli

Foglio informativo MUTUO MEDIOLANUM FREEDOM Sez. I - INFORMAZIONI SULLA BANCA

Foglio informativo MUTUO MEDIOLANUM FREEDOM Sez. I - INFORMAZIONI SULLA BANCA Mod. B-109/MUTUO MEDIOLANUM FREEDOM aggiornamento n. 29 del 01/01/2014 Foglio informativo MUTUO MEDIOLANUM FREEDOM Sez. I - INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA MEDIOLANUM S.p.A. Sede legale e Direzione Generale:

Dettagli

Aggiornato al 19/12/2014 1

Aggiornato al 19/12/2014 1 SERVIZI Estero Foglio Informativo n. 041108 Finanziamenti Import TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI Titolo VI (artt. 115-128) Testo Unico Bancario FOGLI INFORMATIVI INFORMAZIONI SULLA BANCA

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA CREMASCA Credito Cooperativo Società Cooperativa Piazza Garibaldi 29 26013 Crema (CR) Tel.: 0373/8771 Fax: 0373/259562

Dettagli

CONOSCIAMO LE NORME SULLA SICUREZZA E SUL DIRITTO D AUTORE

CONOSCIAMO LE NORME SULLA SICUREZZA E SUL DIRITTO D AUTORE Conosimo le norme sull siurezz e sul iritto utore Unità 7 UNITÀ DIDATTICA 7 CONOSCIAMO LE NORME SULLA SICUREZZA E SUL DIRITTO D AUTORE IN QUESTA UNITÀ IMPAREREMO... onosere le norme he regolno il iritto

Dettagli

IL DIRITTO ANNUALE DOVUTO ALLA CAMERA DI COMMERCIO

IL DIRITTO ANNUALE DOVUTO ALLA CAMERA DI COMMERCIO IL DIRITTO ANNUALE DOVUTO ALLA CAMERA DI COMMERCIO TARDIVO OD OMESSO VERSAMENTO SANZIONI - RICORSI IL RAVVEDIMENTO - COMPENSAZIONE RIMBORSI SCHEDA N. 3 Claudio Venturi Camera di Commercio Diritto Annuale

Dettagli

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U)

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Il presente prodotto è distribuito dalle Agenzie Vittoria Assicurazioni

Dettagli

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard.

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard. YouCard, la prima carta in Italia che consente di personalizzare il codice PIN, è anche l unica carta al mondo che unisce la sicurezza delle carte prepagate, la semplicità delle carte di debito e la flessibilità

Dettagli

Capitalizzazione semplice e composta (sul libro a pag. 386 e seguenti)

Capitalizzazione semplice e composta (sul libro a pag. 386 e seguenti) Capitalizzazione semplice e composta (sul libro a pag. 386 e seguenti) Operazione finanziaria = un operazione in cui avviene uno scambio di denaro in tempi diversi. Mutuante o creditore = chi concede il

Dettagli

DECRETO RENZI IL BONUS DI 80 AL MESE E I VANTAGGI PER I FONDI PENSIONE

DECRETO RENZI IL BONUS DI 80 AL MESE E I VANTAGGI PER I FONDI PENSIONE DECRETO RENZI IL BONUS DI 80 AL MESE E I VANTAGGI PER I FONDI PENSIONE RIFERIMENTI NORMATIVI: Decreto legge n. 66 del 24 aprile 2014 Circolare Agenzia delle Entrate, 8/E/2014 ASPETTI GENERALI: Il DL 66/2014

Dettagli

GUIDA ALL ESTRATTO DI CONTO CORRENTE

GUIDA ALL ESTRATTO DI CONTO CORRENTE GUIDA ALL ESTRATTO DI CONTO CORRENTE Tutto quello che c è da sapere per comprendere meglio l estratto di conto corrente. In collaborazione con la Banca MPS e le Associazioni dei Consumatori: Acu Adiconsum

Dettagli

CIRCOLARE N. 1276. a) istituiti per soddisfare specificatamente esigenze di interesse generale, aventi carattere non industriale o commerciale;

CIRCOLARE N. 1276. a) istituiti per soddisfare specificatamente esigenze di interesse generale, aventi carattere non industriale o commerciale; CIRCOLARE N. 1276 Condizioni generali per l accesso al credito della gestione separata della Cassa depositi e prestiti società per azioni (CDP), ai sensi dell art. 5 comma 7 lettera a), primo periodo,

Dettagli

Nome e cognome/ragione sociale Sede (indirizzo) Telefono e e-mail

Nome e cognome/ragione sociale Sede (indirizzo) Telefono e e-mail INFORMAZIONI SULLA BANCA Cassa di Risparmio di Cento S.p.A. Sede Legale e Direzione generale: Via Matteotti 8/B - 44042 CENTO (FE) Tel. 051 6833111 - Fax 051 6833237 CODICE FISCALE, PARTITA IVA e Numero

Dettagli

L'applicazione RLI-Web deve essere utilizzata, in relazione ai seguenti adempimenti:

L'applicazione RLI-Web deve essere utilizzata, in relazione ai seguenti adempimenti: Benvenuto su RLI WEB L'applicazione RLI-Web deve essere utilizzata, in relazione ai seguenti adempimenti: richieste di registrazione dei contratti di locazione di beni immobili e affitto fondi rustici;

Dettagli

SEZIONE 1 - INFORMAZIONI SULLA BANCA

SEZIONE 1 - INFORMAZIONI SULLA BANCA LE CONDIZIONI DI SEGUITO PUBBLICIZZATE NON COSTITUISCONO OFFERTA AL PUBBLICO SEZIONE 1 - INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione: Iccrea BancaImpresa S.p.A. Sede Legale: Via Lucrezia Romana nn. 41/47-00178

Dettagli