SEGRETERIA DELLA GIUNTA REGISTRO SEDUTE DEL 16/12/2013

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SEGRETERIA DELLA GIUNTA REGISTRO SEDUTE DEL 16/12/2013"

Transcript

1 Assessorato proponente: PRESIDENZA PROPOSTA DI LEGGE REGIONALE " INDIRIZZI VOLTI A FAVORIRE IL SUPERAMENTO DEL PRECARIATO DI CUI AL D.L. 31 AGOSTO 2013, N.101 CONVERTITO IN LEGGE 30 OTTOBRE 2013, N.125 ".+ L'ASSESSORE AL LAVORO ON.LE NAZZARENO SALERNO. 485 Pagina 1 di 7

2 Assessorato proponente: BILANCIO PATRIMONIO E PROGRAMMAZIONE AUTORIZZAZIONE ALL'UTILIZZO DEL FONDO DI CUI ALL'ART.35 DELLA LEGGE REGIONALE N 9 DELL'11 MAGGIO 2007 PER IL PAGAMENTO DI DEBITI PREGRESSI VARIAZIONE AL BILANCIO DI PREVISIONE COPERTURA FINANZIARIA DELLA SPESA DERIVANTE DA ATTI GIUDIZIALI DI PIGNORAMENTO RELATIVI ALL'ANNO VARIAZIONE AL BILANCIO PER L'ESERCIZIO FINANZIARIO 2013,AL DOCUMENTO TECNICO DI CUI ALLA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE N.580 DEL NONCHÈ AL BILANCIO DIPARTIMENTALE DI CUI ALLA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE N.579 DEL ASSEGNAZIONE DI RISORSE DALLO STATO, A TITOLO DI RIMBORSO DELLA QUOTA CAPITALE EDINTERESSI, PER L'AMMORTAMENTO DEL MUTUO CONTRATTO CON LA CASSA DEPOSITI E PRESTITI, PER L'ATTUAZIONE DELLE MISURE NECESSARIE PER LA BONIFICA DELL'AREA INDUSTRIALE PERTUSOLA SUD ( LEGGE 9 DICEMBRE 1998, N.426 ARTICOLO 4 OPCM N.3149 DEL 1 OTTOBRE ORDINANZA DI PROTEZIONE CIVILE N.57 DEL 14 MARZO LEGGE REGIONALE 12 APRILE 2013, N.18) VARIAZIONE AL BILANCIO PER L'ESERCIZIO FINANZIARIO 2013,AL DOCUMENTO TECNICO DI CUI ALLA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE N.580 DEL NONCHÈ AL BILANCIO DIPARTIMENTALE DI CUI ALLA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE N.579 DEL RIMODULAZIONE RISORSE FONDO PER LO SVILUPPO E LA COESIONE 2007/ DELIBERAZIONE N.66 DEL 10 OTTOBRE 2013 DELLA CORTE DEI CONTI - SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA CALABRIA RECANTE " RELAZIONE SUL BILANCIO DI PREVISIONE DELLA REGIONE CALABRIA PER L'ESERCIZIO FINANZIARIO 2013 ". DETERMINAZIONI VARIAZIONE AL BILANCIO PER L'ESERCIZIO FINANZIARIO 2013,AL DOCUMENTO TECNICO DI CUI ALLA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE N.580 DEL NONCHÈ AL BILANCIO DIPARTIMENTALE DI CUI ALLA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE N.579 DEL TRASFERIMENTI DI RISORSE DALLO STATO PER L'ATTUAZIONE DELLA DIRETTIVA 2008/56/CE CHE ISTITUISCE UN QUADRO PER L'AZIONE COMUNITARIA NEL CAMPO DELLA POLITICA PER L'AMBIENTE MARINO. PROTOCOLLO DI INTESA TRA IL MATTM E LA SOTTOREGIONE MAR IONIO - MEDITERRANEO CENTRALE FINALIZZATO AD ATTIVITÀ DI INDAGINE IN COERENZA CON LA STRATEGIA DELLA SOTTOREGIONE MARINA " ( D.LGS N DECRETO DEL MINISTERO DELL'AMBIENTE DEL 19/12/2012) BILANCIO DI PREVISIONE DELL' ATERP ( AZIENDA TERRITORIALE PER L'EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA ) DELLA PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA PER L'ANNO FINANZIARIO PROPOSTA AL CONSIGLIO REGIONALE Pagina 2 di 7

3 Assessorato proponente: LAVORI PUBBLICI E INFRASTRUTTURE ORDINANZA 3531/2006 " INTERVENTI URGENTI DI PROTEZIONE CIVILE DIRETTI A FRONTEGGIARE I DANNI CONSEGUENTI AGLI ECCEZIONALI EVENTI ATMOSFERICI CHE HANNO COLPITO IL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DI VIBO VALENTIA IL GIORNO 3 LUGLIO 2006 "- RIPROGRAMMAZIONE ECONOMIE RINVENIENTI E PRESA D'ATTO DEL SUPERAMENTO DEI PRESUPPOSTI DELL'ORDINANZA N.61/ Pagina 3 di 7

4 Assessorato proponente: AGRICOLTURA, FORESTE E FORESTAZIONE LEGGE REGIONALE N 3 DEL 3 FEBBRAIO PRESA ATTO OBIETTIVI STRATEGICI ASSEGNATI PER L'ANNO 2013 AL COMMISSARIO STRAORDINARIO DELL'ARCEA. 473 Pagina 4 di 7

5 Assessorato proponente: PROGRAMMI SPECIALI UE, POLITICHE EURO MEDITERRANEE, INTERNALIZZAZIONE E COOP. TRA I POPOLI PARTECIPAZIONE DELLA REGIONE CALABRIA A PROGETTI DI COOPERAZIONE TERRITORIALE E ALLO SVILUPPO DENOMINATI : PROGETTO MED DI VALUTAZIONE DELL'IMPATTO DEI PROGETTI DI CTE ALLE POLITICHE REGIONALI, PROGETTO DI INIZIATIVA REGIONALE " PUKE 2 ", PROGETTO LIFE + " CARETTA CARETTA ". 474 Pagina 5 di 7

6 Assessorato proponente: CONTROLLI RIMODULAZIONE PIANO DELLA PERFORMANCE 2013/ Pagina 6 di 7

7 Assessorato proponente: TURISMO POR CALABRIA FESR 2007/ PROGETTAZIONE INTEGRATA DI SVILUPPO LOCALE "PISL" - ATTUAZIONE OPERAZIONI. PRESA D'ATTO SUBENTRO BENEFICIARI.+ ASSESSORE ALLA PROGRAMMAZIONE G. MANCINI DIRETTIVA DI ATTUAZIONE DELLA DIRETTIVA PRECEDENTEMENTE APPROVATA CON DELIBERA DI GIUNTA REGIONALE N. 738 DEL E DENOMINATA DIRETTIVE PIA RIFERITE AI REGIMI DI AIUTO E STRUMENTI DI INCENTIVAZIONE PER LA CONCESSIONE DI AIUTI A FINALITÀ REGIONALE, L.R. N. 40 DEL 12 DICEMBRE 2008, IN MATERIA DI TURISMO ED INDUSTRIA ALBERGHIERA DELL OFFERTA TURISTICA AI SENSI DELLA LEGGE 29/3/2001 N. 135 E DEL D.LGS. 31/3/1998 N. 123 E DELLE LEGGI REGIONALI 8/08 E 40/08. INTEGRAZIONE ART. 4.PRESA ATTO PARERE N. 68 II^ COMMISSIONE CONSILIARE BILANCIO, PROGRAMMAZIONE ECONOMICA, ATTIVITÀ PRODUTTIVE POR CALABRIA FESR 2007/ SISTEMI TURISTICI LOCALI DESTINAZIONI TURISTICHE LOCALI PACCHETTI INTEGRATI DI AGEVOLAZIONI DELLE LINEE DI INDIRIZZO DEGLI AVVISI PUBBLICI RELATIVI ALLE LINEE DI INTERVENTO E E DEI CRITERI DI RIPARTO DELLE EVENTUALI ECONOMIE.+ L'ASSESSORE ALLA PROGRAMMAZIONE NAZIONALE E COMUNITARIA ON.LE GIACOMO MANCINI LINEE GUIDA PER LA DEFINIZIONE DEI REQUISITI E DELLE CARATTERISTICHE DELLA FORMA DI RICETTIVITÀ DENOMINATA OSPITALITÀ DIFFUSA E NUOVA RICETTIVITÀ DI ALTA QUALITÀ-DI ECCELLENZA Pagina 7 di 7

FONDO PER LE AREE SOTTOUTILIZZATE EX ART. 61 DELLA LEGGE N. 289/2002 SECONDA RIPARTIZIONE RELATIVA ALL ANNO 2005 I L C I P E

FONDO PER LE AREE SOTTOUTILIZZATE EX ART. 61 DELLA LEGGE N. 289/2002 SECONDA RIPARTIZIONE RELATIVA ALL ANNO 2005 I L C I P E FONDO PER LE AREE SOTTOUTILIZZATE EX ART. 61 DELLA LEGGE N. 289/2002 SECONDA RIPARTIZIONE RELATIVA ALL ANNO 2005 I L C I P E VISTA la legge n. 64 del 1 marzo 1986 di disciplina dell intervento straordinario

Dettagli

ELENCO N.1 - SPESE OBBLIGATORIE ---------------------------------

ELENCO N.1 - SPESE OBBLIGATORIE --------------------------------- ELENCO N.1 - SPESE OBBLIGATORIE --------------------------------- Pag. 1 / 8 U P B CAP. DESCRIZIONE 1 1 1 1 10 U00400 TRASFERIMENTI PER L'ESERCIZIO DELLE FUNZIONI DELL'ASSEMBLEA LEGISLATIVA DELLA REGIONE

Dettagli

DECRETO N. 5032 Del 17/06/2015

DECRETO N. 5032 Del 17/06/2015 DECRETO N. 5032 Del 17/06/2015 Identificativo Atto n. 589 DIREZIONE GENERALE ATTIVITA' PRODUTTIVE, RICERCA E INNOVAZIONE Oggetto POR FESR 2007-2013. PROROGA DEL TERMINE PER LA CHIUSURA DELLO SPORTELLO

Dettagli

Delibera della Giunta Regionale n. 648 del 15/12/2014

Delibera della Giunta Regionale n. 648 del 15/12/2014 Delibera della Giunta Regionale n. 648 del 15/12/2014 Dipartimento 51 - Dipartimento della Programmazione e dello Sviluppo Economico Direzione Generale 3 - Direzione Generale Internazz.ne e rapporti con

Dettagli

Burc n. 23 del 26 Maggio 2014

Burc n. 23 del 26 Maggio 2014 Burc n. 23 del 26 Maggio 2014 REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO N. 6 AGRICOLTURA - FORESTE FORESTAZIONE SETTORE 4 Servizi di sviluppo agricolo fitosanitario e valorizzazione patrimonio ittico

Dettagli

RASSEGNA ESSENZIALE DELLA NORMATIVA SETTORIALE DELLE REGIONI OB. CONVERGENZA

RASSEGNA ESSENZIALE DELLA NORMATIVA SETTORIALE DELLE REGIONI OB. CONVERGENZA Programma Operativo Governance e Azioni di Sistema FSE 2007 2013 Obiettivo 1 Convergenza Asse E Capacità istituzionale Progetto di supporto e affiancamento operativo in favore degli Enti Pubblici delle

Dettagli

Allegato al Programma Operativo di Gestione Esercizi 2013-2014 - 2015 Allegato alla Proposta di Delibera del 01-10-2013

Allegato al Programma Operativo di Gestione Esercizi 2013-2014 - 2015 Allegato alla Proposta di Delibera del 01-10-2013 01/10/ Allegato al Programma Operativo di Gestione Esercizi - - Allegato alla Proposta di Delibera del 01-10- Capitoli di Spesa con prenotazione delle risorse riservate alla Giunta Regionale RUBRICA 750

Dettagli

ACCORDO DI PROGRAMMA PER LO SVILUPPO DELLA BANDA LARGA SUL TERRITORIO DELLA REGIONE IL MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGIONE

ACCORDO DI PROGRAMMA PER LO SVILUPPO DELLA BANDA LARGA SUL TERRITORIO DELLA REGIONE IL MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGIONE FORMAT ACCORDO MINISTERO DELLO REGIONE SVILUPPO ECONOMICO ACCORDO DI PROGRAMMA PER LO SVILUPPO DELLA BANDA LARGA SUL TERRITORIO DELLA REGIONE IL MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO E REGIONE VISTO l articolo

Dettagli

DELIBERAZIONE N X / 2521 Seduta del 17/10/2014

DELIBERAZIONE N X / 2521 Seduta del 17/10/2014 DELIBERAZIONE N X / 2521 Seduta del 17/10/2014 Presidente ROBERTO MARONI Assessori regionali MARIO MANTOVANI Vice Presidente VALENTINA APREA VIVIANA BECCALOSSI SIMONA BORDONALI PAOLA BULBARELLI MARIA CRISTINA

Dettagli

SEDUTA GIUNTA REGIONALE ORDINE DEL GIORNO

SEDUTA GIUNTA REGIONALE ORDINE DEL GIORNO SEDUTA GIUNTA REGIONALE ORDINE DEL GIORNO MERCOLEDI' 6 MAGGIO 2015 ORE 12.30, LOCALI GIUNTA REGIONALE VIALE TRENTO 69 PRESIDENZA Relatore: Francesco Pigliaru 1) T.A.R. Sardegna. Ricorsi R.G. nn. 565/2007,

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 11 febbraio 2013 n. 40

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 11 febbraio 2013 n. 40 8600 16-3-2013 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA - Parti I e II - n. 6 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 11 febbraio 2013 n. 40 Approvazione Piano delle valorizzazioni ed alienazioni immobiliari

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 15/32

DELIBERAZIONE N. 15/32 Oggetto: Atto integrativo all Accordo di Programma per lo sviluppo della banda larga sul territorio della Regione Sardegna del 30.12.2009. Avvio del progetto Piano Nazionale Banda Larga Italia per l attuazione

Dettagli

Autorità di Gestione. Alla Direzione centrale attività produttive, commercio, cooperazione, risorse agricole e forestali

Autorità di Gestione. Alla Direzione centrale attività produttive, commercio, cooperazione, risorse agricole e forestali Autorità di Gestione Alla Direzione centrale attività produttive, commercio, cooperazione, risorse agricole e forestali Servizio coordinamento generale, finanziario, giuridico e controlli Servizio politiche

Dettagli

------------------------------------------------------------- LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

------------------------------------------------------------- LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA Delibera Giunta Regionale n. 101 del 28 gennaio 2008. Oggetto: REG. (CE) 1698/2005 E DECISIONE C (2007) 4161 - PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE 2007-2013. MODIFICHE PIANIFICAZIONE FINANZIARIA PER MISURA, AGGIORNAMENTO

Dettagli

ALLEGATO 4 REGIONE BASILICATA BILANCIO DI PREVISIONE ANNO FINANZIARIO 2011. Elenco dei Capitoli di Spesa Obbligatoria

ALLEGATO 4 REGIONE BASILICATA BILANCIO DI PREVISIONE ANNO FINANZIARIO 2011. Elenco dei Capitoli di Spesa Obbligatoria ALLEGATO 4 REGIONE BASILICATA BILANCIO DI PREVISIONE ANNO FINANZIARIO 2011 0111.01 FUNZIONAMENTO DELL'ASSEMBLEA LEGISLATIVA REGIONALE CORRENTE DI FUNZIONAMENTO 01007 SPESE DI FUNZIONAMENTO DEL CONSIGLIO

Dettagli

Punto 5.c all ordine del giorno del V Comitato di Sorveglianza

Punto 5.c all ordine del giorno del V Comitato di Sorveglianza UNIONE EUROPEA REGIONE CALABRIA REPUBBLICA ITALIANA INFORMATIVA SULLA PROPOSTA DI MODIFICA DEL PROGRAMMA OPERATIVO A SEGUITO DELLE MODIFICHE INTERNE ALL ASSE III E ALL ASSE V (obiettivo specifico V.3)

Dettagli

ALLEGATO 4 REGIONE BASILICATA BILANCIO DI PREVISIONE ANNO FINANZIARIO 2009. Elenco dei Capitoli di Spesa Obbligatoria

ALLEGATO 4 REGIONE BASILICATA BILANCIO DI PREVISIONE ANNO FINANZIARIO 2009. Elenco dei Capitoli di Spesa Obbligatoria ALLEGATO 4 REGIONE BASILICATA BILANCIO DI PREVISIONE ANNO FINANZIARIO 2009 Elenco dei Capitoli di Spesa Obbligatoria Descrizione 0111.01 FUNZIONAMENTO DEL CONSIGLIO REGIONALE corrente di 01001 SPESE PER

Dettagli

DELIBERAZIONE N. DEL POLITICHE DEL BILANCIO, PATRIMONIO E DEMANIO SVILUPPO ECONOMICO E ATTIVITA' PRODUTTIVE

DELIBERAZIONE N. DEL POLITICHE DEL BILANCIO, PATRIMONIO E DEMANIO SVILUPPO ECONOMICO E ATTIVITA' PRODUTTIVE REGIONE LAZIO DELIBERAZIONE N. DEL 266 05/06/2015 GIUNTA REGIONALE PROPOSTA N. 7966 DEL 19/05/2015 STRUTTURA PROPONENTE Direzione Regionale: PROGRAM. ECONOMICA, BILANCIO, DEMANIO E PATRIMONIO Area: SOCIETA'

Dettagli

Capitolo UPB LA COPERTURA DEI DISAVANZI DI ESERCIZIO NON RIPIANATI LEGGE 18.6.98, N.194). UPB

Capitolo UPB LA COPERTURA DEI DISAVANZI DI ESERCIZIO NON RIPIANATI LEGGE 18.6.98, N.194). UPB 2.1.01 Assegnazioni per la gestione del sistema dei trasporti e delle comunicazioni 2302105 ASSEGNAZIONE DI FONDI DALLO STATO A TITOLO DI CONTRIBUTO 1.326.261,32 2.3.01.02 Gestione del Sistema del trasporto

Dettagli

R E G I O N E L I G U R I A VARIAZIONE AL BILANCIO DI PREVISIONE PER GLI ANNI FINANZIARI 2015-2017 (1 PROVVEDIMENTO)

R E G I O N E L I G U R I A VARIAZIONE AL BILANCIO DI PREVISIONE PER GLI ANNI FINANZIARI 2015-2017 (1 PROVVEDIMENTO) R E G I O N E L I G U R I A VARIAZIONE AL BILANCIO DI PREVISIONE PER GLI ANNI FINANZIARI 2015-2017 (1 PROVVEDIMENTO) 1 STATO DI PREVISIONE DELL ENTRATA 2 REGIONE LIGURIA VARIAZIONI ALLO STATO DI PREVISIONE

Dettagli

Autorità di Gestione. Alla Direzione centrale attività produttive, commercio, cooperazione, risorse agricole e forestali economia@certregione.fvg.

Autorità di Gestione. Alla Direzione centrale attività produttive, commercio, cooperazione, risorse agricole e forestali economia@certregione.fvg. Autorità di Gestione Alla Direzione centrale attività produttive, commercio, cooperazione, risorse agricole e forestali economia@certregione.fvg.it c.a. Vice direttore centrale attività produttive, commercio,

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 34 DEL 8/4/2015. lo Statuto Speciale per la Sardegna e le relative norme di attuazione;

DETERMINAZIONE N. 34 DEL 8/4/2015. lo Statuto Speciale per la Sardegna e le relative norme di attuazione; Subentro emergenza alluvione 2013 Prot. 123 Pos. I.4.3. DETERMINAZIONE N. 34 DEL 8/4/2015 Oggetto: Impegno, liquidazione e pagamento della somma di euro 208.873,36 in favore del Consorzio di Bonifica della

Dettagli

Strumentazioni in favore dell imprenditoria femminile e giovanile

Strumentazioni in favore dell imprenditoria femminile e giovanile Strumentazioni in favore dell imprenditoria femminile e giovanile Verona, 14 aprile 2014 Michele Pelloso Direttore Sezione Industria e Artigianato Assessorato all Economia e Sviluppo, Ricerca e Innovazione

Dettagli

POR FESR Emilia Romagna 2014-2020. Decisione C(2015) 928, Codice CCI n. 2014IT16RFOP008

POR FESR Emilia Romagna 2014-2020. Decisione C(2015) 928, Codice CCI n. 2014IT16RFOP008 POR FESR Emilia Romagna 2014-2020 Decisione C(2015) 928, Codice CCI n. 2014IT16RFOP008 REGOLAMENTO INTERNO DEL COMITATO DI SORVEGLIANZA Approvato dal Comitato di Sorveglianza del 31 marzo 2015 1 Il Comitato

Dettagli

Ordinanza n.38 del 13 Maggio 2014

Ordinanza n.38 del 13 Maggio 2014 IL PRESIDENTE IN QUALITA DI COMMISSARIO DELEGATO AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 2 DEL D.L.N. 74/2012 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI DALLA LEGGE N. 122/2012 Ordinanza n.38 del 13 Maggio 2014 Espletamento di due

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 25 DEL 24-07-1997 REGIONE SICILIA

LEGGE REGIONALE N. 25 DEL 24-07-1997 REGIONE SICILIA Legge 1997025 Pagina 1 di 9 LEGGE REGIONALE N. 25 DEL 24-07-1997 REGIONE SICILIA Nuove norme per accelerare il raggiungimento degli scopi sociali delle cooperative edilizie e l' utilizzo delle agevolazioni

Dettagli

Regione Campania Assessorato al Turismo e ai Beni Culturali PO FESR CAMPANIA 2007/2013 AVVISO PUBBLICO

Regione Campania Assessorato al Turismo e ai Beni Culturali PO FESR CAMPANIA 2007/2013 AVVISO PUBBLICO Regione Campania Assessorato al Turismo e ai Beni Culturali PO FESR CAMPANIA 2007/2013 OBIETTIVO OPERATIVO 1.12 AVVISO PUBBLICO SELEZIONE DI INIZIATIVE TURISTICHE DI RILEVANZA NAZIONALE ED INTERNAZIONALE

Dettagli

DECRETI, DELIBERE E ORDINANZE MINISTERIALI

DECRETI, DELIBERE E ORDINANZE MINISTERIALI DECRETI, DELIBERE E ORDINANZE MINISTERIALI MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE DECRETO 22 dicembre 2014. Cofinanziamento nazionale a carico del Fondo di rotazione di cui alla legge n. 183/1987 per

Dettagli

RISORSA SUD. Il Mediterraneo del Nord Un opportunità per l Italia

RISORSA SUD. Il Mediterraneo del Nord Un opportunità per l Italia Il Mediterraneo del Nord Un opportunità per l Italia Presentazione 10 settembre 2015, ore 11 SVIMEZ Via di Porta Pinciana, 6 Roma #RisorsaSud Tre aree di intervento Rilancio degli investimenti produttivi

Dettagli

D.G.R. N 319 del 24 aprile 2008

D.G.R. N 319 del 24 aprile 2008 D.G.R. N 319 del 24 aprile 2008 OGGETTO: POR FESR Lazio 2007-2013 Obiettivo Competitività regionale e Occupazione Attuazione dell Attività II.4 Valorizzazione delle strutture di fruizione delle aree protette.

Dettagli

Giunta Regionale Agenzia Informazione e Ufficio Stampa. Natura economica delle entrate Importi (1) % Tributi propri 4.450,9 31,5

Giunta Regionale Agenzia Informazione e Ufficio Stampa. Natura economica delle entrate Importi (1) % Tributi propri 4.450,9 31,5 Giunta Regionale Agenzia Informazione e Ufficio Stampa Tab. 1 Bilancio 2010 - parte entrata Natura economica delle entrate Importi (1) % Tributi propri 4.450,9 31,5 Quote di partecipazione ai tributi statali

Dettagli

NEWSLETTER DICEMBRE 2009. La valutazione del POR Competitività, 2007-2013. Il Piano di Valutazione del POR Competititivà

NEWSLETTER DICEMBRE 2009. La valutazione del POR Competitività, 2007-2013. Il Piano di Valutazione del POR Competititivà NEWSLETTER DICEMBRE 2009 IN QUESTO NUMERO... si parla di: EDITORIALE 01 La valutazione nel periodo di programmazione Fondi Strutturali 2007-2013 02 La valutazione del POR Competitività, 2007-2013 03 Il

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI SIVIGLIA SALVATORE. Data di nascita 17/05/1964 SEGRETARIO GENERALE AUTORITA' DI BACINO

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI SIVIGLIA SALVATORE. Data di nascita 17/05/1964 SEGRETARIO GENERALE AUTORITA' DI BACINO INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 17/05/1964 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio SIVIGLIA SALVATORE SEGRETARIO GENERALE AUTORITA' DI BACINO REGIONE Dirigente

Dettagli

Delibera della Giunta Regionale n. 18 del 07/02/2014

Delibera della Giunta Regionale n. 18 del 07/02/2014 Delibera della Giunta Regionale n. 18 del 07/02/2014 Dipartimento 51 - Dipartimento della Programmazione e dello Sviluppo Economico Direzione Generale 3 - Direzione Generale Internazz.ne e rapporti con

Dettagli

DELIBERAZIONE N X / 904 Seduta del 08/11/2013

DELIBERAZIONE N X / 904 Seduta del 08/11/2013 DELIBERAZIONE N X / 904 Seduta del 08/11/2013 Presidente ROBERTO MARONI Assessori regionali MARIO MANTOVANI Vice Presidente VALENTINA APREA VIVIANA BECCALOSSI SIMONA BORDONALI PAOLA BULBARELLI MARIA CRISTINA

Dettagli

POR CALABRIA 2000/2006 POR CALABRIA FSE 2007/2013

POR CALABRIA 2000/2006 POR CALABRIA FSE 2007/2013 UNIONE EUROPEA Fondo Sociale Europeo REGIONE CALABRIA REPUBBLICA ITALIANA POR CALABRIA 2000/2006 MISURA 3.13 PROMOZIONE DELLA PARTECIPAZIONE FEMMINILE AL MERCATO DEL LAVORO Azione 3.13.d Incentivi e Servizi

Dettagli

QUADRO NORMATIVO NAZIONALE

QUADRO NORMATIVO NAZIONALE QUADRO NORMATIVO NAZIONALE Legge 11 novembre 2014, n. 164 Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 12 settembre 2014, n. 133, recante misure urgenti per l apertura dei cantieri, la realizzazione

Dettagli

REGIONE CALABRIA Dipartimento Attività Produttive CALABRIA

REGIONE CALABRIA Dipartimento Attività Produttive CALABRIA CALABRIA L. R. 40/2008 FONDO DI ROTAZIONE PER LA RICAPITALIZZAZIONE E LA RISTRUTTURAZIONE DELLE FINALITA Favorire nuovi investimenti, ammodernamenti e sviluppo delle strutture aziendali dei settori commerciali,

Dettagli

REGIONE CALABRIA DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE

REGIONE CALABRIA DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE REGIONE CALABRIA DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE (nella qualità di Commissario ad acta per l'attuazione del piano di rientro dai disavanzi del settore sanitario della Regione Calabria, nominato

Dettagli

Finanziamento a favore dell apprendistato in BOTTEGHE SCUOLA

Finanziamento a favore dell apprendistato in BOTTEGHE SCUOLA Finanziamento a favore dell apprendistato in BOTTEGHE SCUOLA D.D. n.53 del 02/04/2015 Provenienza Fondi Oggetto Finalità Soggetti proponenti Destinatari finali Finanziamento e durata del progetto Modalità

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 47/16 DEL 25.11.2014

DELIBERAZIONE N. 47/16 DEL 25.11.2014 Oggetto: PO FESR 2007/2013. Accelerazione della spesa. Avviso multilinea per la presentazione di progetti per opere pubbliche di pronta cantierabilità. L Assessore della Programmazione, Bilancio, Credito

Dettagli

VISTA la Legge Regionale del 11 febbraio 2002, n.1, così come modificata dalla Legge Regionale 3 dicembre 2010, n. 18;

VISTA la Legge Regionale del 11 febbraio 2002, n.1, così come modificata dalla Legge Regionale 3 dicembre 2010, n. 18; 24690 di stabilire che gli imprenditori agricoli che alla data del 15 giugno 2015 sono subentrati nella conduzione di aziende biologiche che hanno beneficiato degli aiuti ai sensi dei Bandi 2009 2010 2012

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA REGIONE SICILIANA. L ASSESSORE delle RISORSE AGRICOLE E ALIMENTARI

REPUBBLICA ITALIANA REGIONE SICILIANA. L ASSESSORE delle RISORSE AGRICOLE E ALIMENTARI D.A. n. 2740 Dip.Int.Strutt. Servizio III Unità operativa n. 32 REPUBBLICA ITALIANA REGIONE SICILIANA L ASSESSORE delle RISORSE AGRICOLE E ALIMENTARI VISTO lo Statuto della Regione Siciliana; VISTA la

Dettagli

R E G I O N E C A L A B R I A G I U N T A R E G I O N A L E

R E G I O N E C A L A B R I A G I U N T A R E G I O N A L E R E G I O N E C A L A B R I A G I U N T A R E G I O N A L E Deliberazione n. 40 della seduta del 27 febbraio 2015 Oggetto:PIANO DI RIORGANIZZAZIONE E DI RAZIONALIZZAZIONE DELLA RETE SCOLASTICA E DELLA

Dettagli

LEGGE REGIONALE 21 MARZO 1983, N. 10: Norme per l'incentivazione del flusso turistico attraverso trasporti aerei, ferroviari e su gomma.

LEGGE REGIONALE 21 MARZO 1983, N. 10: Norme per l'incentivazione del flusso turistico attraverso trasporti aerei, ferroviari e su gomma. LEGGE REGIONALE 21 MARZO 1983, N. 10: Norme per l'incentivazione del flusso turistico attraverso trasporti aerei, ferroviari e su gomma. IL CONSIGLIO REGIONALE Ha approvato IL COMMISSARIO DEL GOVERNO Ha

Dettagli

GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA

GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA Progr.Num. 1856/2013 GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA Questo giorno lunedì 09 del mese di dicembre dell' anno 2013 si è riunita nella residenza di la Giunta regionale con l'intervento dei Signori: via

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE PER L ANNO 2015 ED ADOZIONE DEL BILANCIO PLURIENNALE PER IL TRIENNIO 2015/2017

BILANCIO DI PREVISIONE PER L ANNO 2015 ED ADOZIONE DEL BILANCIO PLURIENNALE PER IL TRIENNIO 2015/2017 REGIONE MARCHE 1 ASSEMBLEA LEGISLATIVA IX LEGISLATURA DELIBERAZIONE LEGISLATIVA APPROVATA DALL ASSEMBLEA LEGISLATIVA REGIONALE NELLA SEDUTA DEL 27 DICEMBRE, N. 181 BILANCIO DI PREVISIONE PER L ANNO 2015

Dettagli

promulga Art. 1. (Inserimento dell'articolo 15 bis nella legge regionale 22 ottobre 1996, n. 75)

promulga Art. 1. (Inserimento dell'articolo 15 bis nella legge regionale 22 ottobre 1996, n. 75) Legge regionale 7 gennaio 2002, n. 1. Interventi a sostegno dei prodotti turistici di interesse regionale ed a sostegno del turismo piemontese in caso di eventi eccezionali. Modifiche ed integrazioni alla

Dettagli

DIPARTIMENTO ATTIVITA PRODUTTIVE

DIPARTIMENTO ATTIVITA PRODUTTIVE UNIONE EUROPEA REGIONE CALABRIA REPUBBLICA ITALIANA DIPARTIMENTO ATTIVITA PRODUTTIVE PIANO DI AZIONE E COESIONE 2007CL001OC008 INCENTIVI ALLE PMI, MICROIMPRESE ED IMPRESE ARTIGIANE REGIONALI A SOSTEGNO

Dettagli

NORME IN MATERIA DI AEROPORTI DI INTERESSE REGIONALE

NORME IN MATERIA DI AEROPORTI DI INTERESSE REGIONALE PROPOSTA DI LEGGE REGIONALE NORME IN MATERIA DI AEROPORTI DI INTERESSE REGIONALE Di iniziativa dei consiglieri: Francesco SCALIA Esterino MONTINO Bruno ASTORRE Francesco DALIA Tonino D Annibale Mario Di

Dettagli

Cooperative sociali. Un impresa sociale, la tua. Guida alle agevolazioni per le Imprese Giovani Decreto Legislativo 185/2000 Titolo I Capo IV

Cooperative sociali. Un impresa sociale, la tua. Guida alle agevolazioni per le Imprese Giovani Decreto Legislativo 185/2000 Titolo I Capo IV Cooperative sociali. Un impresa sociale, la tua. Guida alle agevolazioni per le Imprese Giovani Decreto Legislativo 185/2000 Titolo I Capo IV Le norme nazionali e comunitarie hanno la prevalenza sui contenuti

Dettagli

2020. Direttive di attuazione.

2020. Direttive di attuazione. Oggetto: Fondo di capitale di rischio (venture capital) per investimenti in equity per la creazione e lo sviluppo di imprese innovative PO FESR Sardegna 2014-2020. 2020. Direttive di attuazione. L Assessore

Dettagli

ORDINANZA N. 2 DEL 18.06.2012

ORDINANZA N. 2 DEL 18.06.2012 COMMISSARIO DELEGATO PER L EMERGENZA AMBIENTALE DELLE AREE MINERARIE DEL SULCIS IGLESIENTE E DEL GUSPINESE ORDINANZA N. 2 DEL 18.06.2012 Oggetto: Convenzione tra Commissario, Regione Sardegna e società

Dettagli

BILANCIO PLURIENNALE 2013-2015

BILANCIO PLURIENNALE 2013-2015 Pagina 1 AVANZO DI AMMINISTRAZIONE 39.399.198,00 10.675.096,00 10.675.096,00 di cui: DIR 8 AVANZO DI AMMINISTRAZIONE-PER SPESE CORRENTI NON RIPETITIVE AVANZO DI AMMINISTRAZIONE PRESUNTO 1.299.936,00 6.991.229,00

Dettagli

BILANCIO PLURIENNALE 2010-2012

BILANCIO PLURIENNALE 2010-2012 Pagina 1 AVANZO DI AMMINISTRAZIONE 36.039.424,00 1.561.906,00 1.561.906,00 di cui: DIR 8 AVANZO DI AMMINISTRAZIONE-PER SPESE CORRENTI (FONDI NON VINCOLATI)- AVANZO DI AMMINISTRAZIONE PRESUNTO 1.774.269,00

Dettagli

DIRETTIVE DI ATTUAZIONE. Art. 1 Costituzione e finalità del fondo

DIRETTIVE DI ATTUAZIONE. Art. 1 Costituzione e finalità del fondo Allegato alla Delib.G.R. n. 46/14 del 22.9.2015 FONDO DI CAPITALE DI RISCHIO (VENTURE CAPITAL) PER INVESTIMENTI IN EQUITY PER LA CREAZIONE E LO SVILUPPO DI IMPRESE INNOVATIVE Legge regionale 29 maggio

Dettagli

Fondo per lo Sviluppo e la Coesione 2007 2013: Stato di attuazione e Best practices

Fondo per lo Sviluppo e la Coesione 2007 2013: Stato di attuazione e Best practices Fondo per lo Sviluppo e la Coesione 2007 2013: Stato di attuazione e Best practices Ancona 30 novembre 2012 Fabrizio Recchi P. F. Autorità di gestione del FAS, autorità di certificazione e pagamento e

Dettagli

Roma, 30 settembre 2014

Roma, 30 settembre 2014 Direzione generale Direzione centrale prestazioni economiche Circolare n. 46 Roma, 30 settembre 2014 Al Direttore generale vicario Ai Responsabili di tutte le Strutture centrali e territoriali e p.c. a:

Dettagli

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO DECRETO 25 febbraio 2009 Criteri e modalita' di funzionamento del Fondo per il finanziamento degli interventi consentiti dagli orientamenti U.E. sugli aiuti di Stato

Dettagli

Legge Regionale 30 dicembre 2010 n.34

Legge Regionale 30 dicembre 2010 n.34 CONSIGLIO REGIONALE DELLA BASILICATA Legge Regionale 30 dicembre 2010 n.34 Bilancio di Previsione per l Esercizio Finanziario 2011 e Bilancio Pluriennale per il Triennio 2011 2013. * * * * * * * * * *

Dettagli

= Circolare n. 5 18.09.2014

= Circolare n. 5 18.09.2014 = Scadenze = Circolare n. 5 18.09.2014 + 19 settembre + Invio telematico modello 770/2014 semplificato e ordinario + 25 settembre + Presentazione elenchi Intrastat contribuenti mensili + 30 settembre +

Dettagli

Avviso pubblico per l'accesso a finanziamenti in materia di Edilizia Scolastica

Avviso pubblico per l'accesso a finanziamenti in materia di Edilizia Scolastica Avviso pubblico per l'accesso a finanziamenti in materia di Edilizia Scolastica PREMESSA Sulla Gazzetta Ufficiale n. 194 - Serie generale - del 20 agosto 2013, è pubblicata la Legge 9 agosto 2013, n. 98

Dettagli

Contabilità Analitica per Missione Programma D.Lgs. 118/2011 Costi

Contabilità Analitica per Missione Programma D.Lgs. 118/2011 Costi Contabilità Analitica per Missione Programma D.Lgs. 118/2011 Costi 01 Servizi istituzionali, generali e di gestione 01 Organi istituzionali Beni e servizi costo: 157.246,06 Beni e servizi costo: 16.519.667,82

Dettagli

Il Commissario Unico delegato del Governo per Expo Milano 2015

Il Commissario Unico delegato del Governo per Expo Milano 2015 Provvedimento n. 5 dell 8 agosto 2013 OGGETTO: Inquadramento ambientale dell'esposizione universale e delle relative opere (c.d. fase EXPO) anche nell ottica di ottimizzazione delle fasi di gestione del

Dettagli

SEGNALAZIONE DI NOVITA NORMATIVE REGIONALI DI INTERESSE NOTARILE PRIMO SEMESTRE 2009

SEGNALAZIONE DI NOVITA NORMATIVE REGIONALI DI INTERESSE NOTARILE PRIMO SEMESTRE 2009 !!"#$%%$&'!!"#%$%! ()*+,-. *,*""///+, &*0#&%1%2* $! 3%! SEGNALAZIONE DI NOVITA NORMATIVE REGIONALI DI INTERESSE NOTARILE PRIMO SEMESTRE 2009 Basilicata L.R. 28 aprile 2009, n. 14 (1). Regolamentazione

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA Poste Italiane - Spedizione in a.p. Tab. D Aut. DCO/DC - CZ/038/2003 valida dal 4 febbraio 2003 Supplemento straordinario n. 2 al n. 10 del 16 maggio 2013 Parti I e II - Anno XLIV REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO

Dettagli

LEGGI ED ALTRI ATTI NORMATIVI

LEGGI ED ALTRI ATTI NORMATIVI LEGGI ED ALTRI ATTI NORMATIVI DECRETO-LEGGE 23 gennaio 2014, n. 3. Disposizioni temporanee e urgenti in materia di proroga degli automatismi stipendiali del personale della scuola. IL PRESIDENTE DELLA

Dettagli

Seduta n. 115 del 14 maggio 2015

Seduta n. 115 del 14 maggio 2015 Seduta n. 115 del 14 maggio 2015 La Giunta regionale della Lombardia si è riunita oggi alle ore 13.20 a Palazzo Lombardia sotto la presidenza del Presidente Roberto Maroni. Di seguito i provvedimenti approvati

Dettagli

DISCIPLINARE PER LA VALORIZZAZIONE E LA GESTIONE DEI SISTEMI AMBIENTALI E CULTURALI (SAC) DELLA REGIONE PUGLIA PREMESSO:

DISCIPLINARE PER LA VALORIZZAZIONE E LA GESTIONE DEI SISTEMI AMBIENTALI E CULTURALI (SAC) DELLA REGIONE PUGLIA PREMESSO: DISCIPLINARE PER LA VALORIZZAZIONE E LA GESTIONE DEI SISTEMI AMBIENTALI E CULTURALI (SAC) DELLA REGIONE PUGLIA PREMESSO: che le strategie della Regione Puglia nel campo della cultura, dell ambiente e del

Dettagli

DECRETO DEL DIRIGENTE GENERALE. Registro dei decreti dei Dirigenti della Regione Calabria OGGETTO:

DECRETO DEL DIRIGENTE GENERALE. Registro dei decreti dei Dirigenti della Regione Calabria OGGETTO: REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO 7 SVILUPPO ECONOMICO, LAVORO, FORMAZIONE E POLITICHE SOCIALI SETTORE 2 Procedure FESR, attività economiche: programmazione ed attuazione DECRETO DEL DIRIGENTE

Dettagli

Produzione di beni e servizi.

Produzione di beni e servizi. Produzione di beni e servizi. Dalla tua idea alla tua impresa. Guida alle agevolazioni per le Imprese Giovani Decreto Legislativo 185/2000 Titolo I Capo I e Capo II Le norme nazionali e comunitarie hanno

Dettagli

Calabria: una Regione tante opportunità.

Calabria: una Regione tante opportunità. UNIONE EUROPEA Fondo Sociale Europeo REGIONE CALABRIA REPUBBLICA ITALIANA Calabria: una Regione tante opportunità. Occasioni per la promozione dell imprenditorialità femminile e per la conciliazione lavorativa

Dettagli

TITOLO I (Disposizioni di carattere finanziario) Art. 1 (Sistemi di Incentivazione per lo Sviluppo del Sistema Produttivo Regionale)

TITOLO I (Disposizioni di carattere finanziario) Art. 1 (Sistemi di Incentivazione per lo Sviluppo del Sistema Produttivo Regionale) Legge regionale n. 40 del 12 dicembre 2008 Ulteriori disposizioni di carattere ordinamentale e finanziario collegate alla manovra di assestamento del bilancio di previsione per l'esercizio finanziario

Dettagli

Bilancio di previsione per l'esercizio finanziario 2008 e bilancio pluriennale 2008/ 2010 a legislazione vigente e programmatico

Bilancio di previsione per l'esercizio finanziario 2008 e bilancio pluriennale 2008/ 2010 a legislazione vigente e programmatico Bilancio di previsione per l'esercizio finanziario 2008 e bilancio pluriennale 2008/ 2010 a legislazione vigente e programmatico VOLUME III Bilancio pluriennale programmatico Quadro generale riassuntivo

Dettagli

Incentivi all'autoimprenditorialità e all'autoimpiego, in attuazione dell'articolo 45, comma 1, della L. 17 maggio 1999, n. 144 (2).

Incentivi all'autoimprenditorialità e all'autoimpiego, in attuazione dell'articolo 45, comma 1, della L. 17 maggio 1999, n. 144 (2). D.Lgs. 21 aprile 2000, n. 185 (1). Incentivi all'autoimprenditorialità e all'autoimpiego, in attuazione dell'articolo 45, comma 1, della L. 17 maggio 1999, n. 144 (2). (1) Pubblicato nella Gazz. Uff. 6

Dettagli

5 PIANO FINANZIARIO 5.1 ORGANIZZAZIONE DELLE FONTI DI FINANZIAMENTO E COINVOLGIMENTO DEL SETTORE

5 PIANO FINANZIARIO 5.1 ORGANIZZAZIONE DELLE FONTI DI FINANZIAMENTO E COINVOLGIMENTO DEL SETTORE 5 PIANO FINANZIARIO 5.1 ORGANIZZAZIONE DELLE FONTI DI FINANZIAMENTO E COINVOLGIMENTO DEL SETTORE PRIVATO La nuova fase di programmazione, attivata dal QCS 2000-2006, impegna tutti i soggetti coinvolti

Dettagli

Fondo per la crescita sostenibile

Fondo per la crescita sostenibile Fondo per la crescita sostenibile Intervento a favore dei Progetti di R&S negli ambiti tecnologici di Horizon 2020 (Decreti del Ministro dello sviluppo economico 20 giugno 2013 e 15 ottobre 2014) Roma,

Dettagli

REGIONE PUGLIA SETTORE LEGISLATIVO GIUNTA REGIONALE

REGIONE PUGLIA SETTORE LEGISLATIVO GIUNTA REGIONALE SETTORE LEGISLATIVO GIUNTA REGIONALE RELAZIONE DI NTE Dall analisi comparata delle schede di sintesi sulla legislazione regionale di Puglia, Marche e Calabria emerge un dato comune: a fronte di una notevole

Dettagli

DELIBERAZIONE N. DEL. Rinegoziazione dei prestiti concessi da Cassa Depositi e Prestiti S.p.A. in favore della Regione Lazio.

DELIBERAZIONE N. DEL. Rinegoziazione dei prestiti concessi da Cassa Depositi e Prestiti S.p.A. in favore della Regione Lazio. REGIONE LAZIO DELIBERAZIONE N. DEL 210 06/05/2015 GIUNTA REGIONALE PROPOSTA N. 6972 DEL 04/05/2015 STRUTTURA PROPONENTE Direzione Regionale: PROGRAM. ECONOMICA, BILANCIO, DEMANIO E PATRIMONIO Area: TRIBUTI,

Dettagli

Toscana. Legge regionale 2 agosto 2013, n.45

Toscana. Legge regionale 2 agosto 2013, n.45 Toscana. Legge regionale 2 agosto 2013, n.45 Interventi di sostegno finanziario in favore delle famiglie e dei lavoratori in difficoltà, per la coesione e per il contrasto al disagio sociale. Pubblicata

Dettagli

COMUNITÀ MONTANA DEL CASENTINO Pagina 1

COMUNITÀ MONTANA DEL CASENTINO Pagina 1 COMUNITÀ MONTANA DEL CASENTINO Pagina 1 Parte Entrata - Anno 2011 Risorsa Accertamenti Previsioni Avanzo di Amministrazione 373.866,30 309.907,89 297.201,89 12.706,00 di cui Vincolato 357.565,30 309.907,89

Dettagli

POR CALABRIA 2000/2006 POR CALABRIA FSE 2007/2013

POR CALABRIA 2000/2006 POR CALABRIA FSE 2007/2013 UNIONE EUROPEA Fondo Sociale Europeo REGIONE CALABRIA REPUBBLICA ITALIANA POR CALABRIA 2000/2006 MISURA 3.11 SVILUPPO E CONSOLIDAMENTO DELL IMPRENDITORIALITÀ CON PRIORITÀ AI NUOVI BACINI D IMPIEGO Azione

Dettagli

Roma, 01 ottobre 2015

Roma, 01 ottobre 2015 Roma, 01 ottobre 2015 Al Comitato di Presidenza Al Consiglio Direttivo Alla Commissione Legale Alla Commissione Sindacale Alle Associazioni Territoriali Circolare n. 124/2015 Oggetto: Trasporti Internazionali

Dettagli

IL CICLO 2007-2013 IN CORSO DI ATTUAZIONE

IL CICLO 2007-2013 IN CORSO DI ATTUAZIONE www.opencoesione.gov.it www.dps.tesoro.it/opencoesione IL CICLO 2007-2013 IN CORSO DI ATTUAZIONE Carlo Amati Unità di verifica degli investimenti pubblici Dipartimento per lo sviluppo e la coesione economica

Dettagli

considerato quindi che occorre procedere alla suddetta variazione al bilancio al fine di consentire alla Regione il relativo utilizzo;

considerato quindi che occorre procedere alla suddetta variazione al bilancio al fine di consentire alla Regione il relativo utilizzo; REGIONE PIEMONTE BU51S2 18/12/2014 Deliberazione della Giunta Regionale 24 novembre 2014, n. 30-631 Variazione al bilancio di previsione per l'anno finanziario 2014. Variazioni compensative fra capitoli

Dettagli

tra MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA ASSOCIAZIONE DIRETTORI D'ALBERGO A.D.A. (di seguito denominato A.D.A.

tra MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA ASSOCIAZIONE DIRETTORI D'ALBERGO A.D.A. (di seguito denominato A.D.A. ~djt~ djt~fj~ PROTOCOLLO D'INTESA tra MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA Direzione Generale per l'istruzione e la Formazione Tecnica Superiore (di seguito denominato MIUR) e ASSOCIAZIONE

Dettagli

Auto verdi: al via agli eco-incentivi per l'acquisto di auto a basso impatto Decreto Ministero Ambiente 24.05.2004, G.U. 15.10.

Auto verdi: al via agli eco-incentivi per l'acquisto di auto a basso impatto Decreto Ministero Ambiente 24.05.2004, G.U. 15.10. Auto verdi: al via agli eco-incentivi per l'acquisto di auto a basso impatto Decreto Ministero Ambiente 24.05.2004, G.U. 15.10.2004 Stanziato un importo complessivo di 30.000.000 di Euro per ciascuno degli

Dettagli

RECUPERO DI CREDITI VERSO LA P.A.: I CASI DI BLOCCO ALLE ESECUZIONI

RECUPERO DI CREDITI VERSO LA P.A.: I CASI DI BLOCCO ALLE ESECUZIONI RECUPERO DI CREDITI VERSO LA P.A.: I CASI DI BLOCCO ALLE ESECUZIONI A causa delle difficoltà finanziarie in cui versano molte amministrazioni pubbliche, negli ultimi anni vari provvedimenti sono stati

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE SOMMARIO REPUBBLICA ITALIANA. Serie Ordinaria - Venerdì 08 agosto 2014 C) GIUNTA REGIONALE E ASSESSORI

BOLLETTINO UFFICIALE SOMMARIO REPUBBLICA ITALIANA. Serie Ordinaria - Venerdì 08 agosto 2014 C) GIUNTA REGIONALE E ASSESSORI Anno XLIV N. 200 Iscritto nel registro Stampa del Tribunale di Milano (n. 656 del 21 dicembre 2010) Proprietario: Giunta Regionale della Lombardia Sede Direzione e redazione: p.zza Città di Lombardia,

Dettagli

Settore ( ASSUNTO IL 29/05/2012 PROT. N. 358 ) CODICE N. Registro dei decreti dei Dirigenti della Regione Calabria. N. 7671 del 29/05/2012

Settore ( ASSUNTO IL 29/05/2012 PROT. N. 358 ) CODICE N. Registro dei decreti dei Dirigenti della Regione Calabria. N. 7671 del 29/05/2012 REGIONE CALABRIA Giunta Regionale Dipartimento Attività Produttive DECRETO DEL DIRIGENTE DEL ( ASSUNTO IL 29/05/2012 PROT. N. 358 ) CODICE N. Dipartimento Settore Servizio X Registro dei decreti dei Dirigenti

Dettagli

ORDINANZA DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 29 aprile 2005. Disposizioni urgenti di protezione civile. (Ordinanza n. 3429).

ORDINANZA DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 29 aprile 2005. Disposizioni urgenti di protezione civile. (Ordinanza n. 3429). ORDINANZA DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 29 aprile 2005 Disposizioni urgenti di protezione civile. (Ordinanza n. 3429). IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI Visto l'art. 5 della legge 24

Dettagli

( B. U. REGIONE BASILICATA n. 2 del 19 gennaio 2010 )

( B. U. REGIONE BASILICATA n. 2 del 19 gennaio 2010 ) Legge regionale 19 gennaio 2010, n.1 Norme in materia di energia e Piano di Indirizzo Energetico Ambientale Regionale. D.Lgs. n. 152 del 3 aprile 2006 L.R. n. 9/2007 ( B. U. REGIONE BASILICATA n. 2 del

Dettagli

Visura ordinaria societa' di capitale

Visura ordinaria societa' di capitale Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di SALERNO \ Visura ordinaria societa' di capitale Forma giuridica: SOCIETA' A RESPONSABILITA' LIMITATA Sede legale: CASAL VELINO (SA) VIA VELIA,15

Dettagli

I provvedimenti anti-crisi del Governo italiano adottati nel 2009. PARTE 1

I provvedimenti anti-crisi del Governo italiano adottati nel 2009. PARTE 1 I provvedimenti anti-crisi del Governo italiano adottati nel 2009. PARTE 1 A cura dell Avv. Laura Lunghi *** Nel corso del 2009, il Governo italiano ha continuato ad agire nell ambito di un azione concertata

Dettagli

VERBALE del 18/11/2013

VERBALE del 18/11/2013 VERBALE del 18/11/2013 PARERE SUL BILANCIO DI PREVISIONE 2014-2016 E SUOI ALLEGATI DELLA PROVINCIA DI BOLOGNA Il COLLEGIO DEI REVISORI Premesso che l organo di revisione ha esaminato la proposta di bilancio

Dettagli

Giunta Regionale della Campania. Bollettino Ufficiale della Regione Campania n. 66 del 13 dicembre 2005

Giunta Regionale della Campania. Bollettino Ufficiale della Regione Campania n. 66 del 13 dicembre 2005 Bollettino Ufficiale della Regione Campania n. 66 del 13 dicembre 2005 LEGGE REGIONALE N. 21 del 5 dicembre 2005 RIORDINO NORMATIVO ED ABROGAZIONE ESPRESSA DI LEGGI TACITAMENTE ABROGATEO PRIVE DI EFFICACIA

Dettagli

Legge regionale 5 marzo 2009, n. 3. Il Consiglio regionale ha approvato. LA PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE PROMULGA. la seguente legge:

Legge regionale 5 marzo 2009, n. 3. Il Consiglio regionale ha approvato. LA PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE PROMULGA. la seguente legge: Legge regionale 5 marzo 2009, n. 3 Disposizioni per la formazione del bilancio annuale di previsione 2009 e del bilancio pluriennale 2009-2011. Legge finanziaria 2009. Il Consiglio regionale ha approvato.

Dettagli

COMUNE di BRACIGLIANO BILANCIO DI PREVISIONE - ESERCIZIO 2010 PARTE I - ENTRATA : Pag. 1

COMUNE di BRACIGLIANO BILANCIO DI PREVISIONE - ESERCIZIO 2010 PARTE I - ENTRATA : Pag. 1 PARTE I - ENTRATA : Pag. 1 Risorsa Accertamenti Previsioni PREVISIONI DI COMPETENZA 1 TITOLO I ENTRATE TRIBUTARIE 1 1 Categoria 01 - IMPOSTE 1010020 I.C.I 354.100,00 374.003,00 6.731,37 367.271,63 1010021

Dettagli

24 Settembre 1970 ad Avellino

24 Settembre 1970 ad Avellino CUR RICULUM P RO FE SS I O N A L E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail SANTORO PASQUALINO VIA TRAVE N 61 ARIANO IRPINO AVELLINO santoropas@yahoo.it; pasqualinosantoro@pec.it Nazionalità

Dettagli

Aldrovandi. Oggetto: I recenti provvedimenti che interessano i soggetti colpiti dal

Aldrovandi. Oggetto: I recenti provvedimenti che interessano i soggetti colpiti dal Circolare n. 24 Marzo 2013 Oggetto: I recenti provvedimenti che interessano i soggetti colpiti dal sisma del maggio 2012 Con precedenti informative, alle quali si rinvia, avevamo dato conto della possibilità,

Dettagli