Accesso al credito: il ruolo di Cassa depositi e prestiti

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Accesso al credito: il ruolo di Cassa depositi e prestiti"

Transcript

1 Accesso al credito: il ruolo di Giovanni Gorno Tempini, Amministratore delegato di CDP Spa Fermo, 14 giugno 2012

2 Indice CDP in sintesi 3 Raccolta 12 Finanziamenti 15 Equity CDP nelle Marche 22 33

3 CDP in sintesi Raccolta Finanziamenti Equity CDP nelle Marche

4 Missione CDP in sintesi Leader nel finanziamento degli ENTI LOCALI e PA CDP è una Spa a controllo pubblico (70% MEF, 30% Fondazioni) la cui missione istituzionale è finanziare la crescita del Paese Operatore chiave a sostegno delle IMPRESE Catalizzatore dello sviluppo delle INFRASTRUTTURE 4

5 Business plan CDP in sintesi Finanziamento ENTI LOCALI e PA 18 MLD Risorse complessive > 40 mld Sostegno ALLE IMPRESE 14 MLD Sviluppo delle INFRASTRUTTURE 11 MLD 5

6 2011: flusso di risorse CDP in sintesi Finanziamenti ENTI LOCALI e PA 6,2 mld CDP ha mobilitato nuove risorse per 16,5 mld (*) Sostegno alle IMPRESE 4,5 mld Sviluppo delle INFRASTRUTTURE 2,2 mld (*) compresi 3,5 mld di operazioni straordinarie 6

7 Principali aree di intervento: stock 2010/2011 CDP in sintesi SETTORI DEBITO * ( Mld) EQUITY * ( mld) Reti di trasporto e servizi pubbl. locali 70 0,4 Edilizia pubblica e social housing 24 1,0 Energia e telecomunicazioni 3 1,3 PMI e export-finance 5 0,4 Ricerca e innovazione 2 0 Ambiente e rinnovabili Totale 0, ,1 Totale debito + equity 107,1 mld fine mld fine

8 Bilancio e Conto economico CDP in sintesi DATI PATRIMONIALI ( mln) Totale attività Disponibilità liquide e depositi attivi interbancari Crediti verso clientela e verso banche Partecipazioni e titoli azionari Raccolta postale Altra raccolta diretta Patrimonio netto DATI ECONOMICI ( mln) 2010 Margine di interesse Margine di intermediazione Risultato di gestione Utile d'esercizio 1.612(*) (*) (*) l utile d esercizio 2011 risulta in crescita del 18% al netto di fattori di discontinuità. 8

9 Principali aree di intervento: flussi 2011 CDP in sintesi SETTORI D INTERVENTO Reti di trasporto e servizi pubblici locali Edilizia pubblica e social housing Energia e telecomunicazioni PMI e export-finance Ricerca e innovazione Ambiente e rinnovabili ,487 1, , (28) ,401 2, , Società di rilevante interesse nazionale (FSI) ( mld) TOTALE RISORSE MOBILITATE 16,489 (*) 11,657 (*) compresi circa 3,5 miliardi di operazioni straordinarie 9

10 Gamma di strumenti CDP in sintesi Fondo Efficienza energetica Fondo social housing Mutui online Enti pubblici Valorizzazione patrimonio Finanziamento diretto PPP per grandi infrastrutture Finanziamento indiretto piccole infrastrutture Finanziamenti a M/L settore servizi pubblici Export finance Grandi imprese Grandi imprese e PMI PMI Finanziamenti indiretti a M/L per investimenti e circolante Fondi Equity Credito agevolato per ricerca e innovazione 10

11 Strumenti: debito ed equity CDP in sintesi MUTUI F2I - FONDO ITALIANO PER LE INFRASTRUTTURE MARGUERITE, INFRAMED EUROPEAN ENERGY EFFICIENCY FUND DEBITO FINANZIAMENTI DIRETTI (PPP, Servizi pubblici locali, Progetti di interesse pubblico) FII - FONDO ITALIANO DI INVESTIMENTO FSI FONDO STRATEGICO ITALIANO EQUITY FONDO PLAFOND PMI FRI - FONDO ROTATIVO INVESTIMENTI IN RICERCA FIA FONDO INVESTIMENTI PER L ABITARE EXPORT BANCA FONDO KYOTO PARTECIPAZIONI 11

12 CDP in sintesi Raccolta Finanziamenti Equity CDP nelle Marche 12

13 Principale forma di raccolta: il Risparmio postale Raccolta GARANZIA DELLO STATO Buoni Fruttiferi Postali & Libretti di Risparmio Postale 24 MILIONI DI RISPARMIATORI POSSEGGONO UN LIBRETTO O UN BUONO POSTALE 10% DEL RISPARMIO NAZIONALE 14 MILA SPORTELLI DI POSTE ITALIANE STOCK 2011: 218 MLD (+5%) 13

14 Altre forme di raccolta e patrimonio Raccolta EMTN Emissione titoli, non garantiti dallo Stato, attraverso il Programma Euro Medium Term Note, partito nel Riservati ad investitori istituzionali, finanziano progetti infrastrutturali destinati alla fornitura di servizi pubblici. Le emissioni effettuate nel 2011, sono state pari a mln FINANZIAMENTI BEI Linee di credito concesse da BEI destinate a finanziare progetti di interesse nazionale ed europeo LIQUIDITÀ BCE Dal settembre 2010 CDP accede direttamente alla liquidità della BCE PATRIMONIO Nel 2011 il patrimonio netto è salito a mln ( mln a fine 2010) CDP non è soggetta alle regole di Basilea II/III. Tuttavia, secondo una valutazione interna, il suo rapporto Core Tier I sarebbe attorno al 30% 14

15 CDP in sintesi Raccolta Finanziamenti Equity CDP nelle Marche 15

16 L attività di finanziamento Finanziamenti L attività di finanziamento di CDP è diretta al supporto del territorio e dell economia attraverso tre canali principali: ENTI LOCALI CDP finanzia gli investimenti della PA, in particolare degli Enti locali per infrastrutture di piccola e media dimensione. Questa attività, in cui CDP ha impiegato nel ,2 mld ( 5,8 mld nel 2010) rappresenta un servizio di "interesse economico generale, che si svolge all'interno di un quadro che garantisce a tutti gli Enti massima trasparenza, accessibilità e uniformità di trattamento IMPRESE CDP, attraverso il sistema bancario: fornisce liquidità, anche a lungo termine, alle PMI aiuta le PMI a fronteggiare il problema dei ritardati pagamenti della PA sostiene l internazionalizzazione e l export delle imprese supporta gli investimenti nella ricerca INFRASTRUTTURE CDP finanzia direttamente, attraverso il ricorso al PPP e ai prestiti a medio-lungo termine, opere infrastrutturali di media e grande dimensione e investimenti relativi ai servizi pubblici 16

17 Il primo Plafond PMI: 8 mld Finanziamenti Operativo dalla seconda metà mld per il sostegno dell accesso al credito e incremento del circolante Accesso alle risorse attraverso le banche a tassi di mercato «calmierati» Ampio ventaglio di scadenze: 3, 5, 7 e 10 anni RISULTATI RAGGIUNTI: ne hanno beneficiato oltre 52 mila imprese (finanziamento medio: 150mila euro). Oltre il 40% delle risorse CDP è andato a finanziare progetti di medio lungo termine, con scadenze superiori ai 5 anni. suddivisione geografica: Nord-Ovest 38%; Nord-Est 30%; Centro 16%; Meridione 11%; Isole 5% principali settori finanziati: manifatturiero 40%; commercio-trasporti- alberghi 29%; costruzioni 10% circa il 40% della provvista CDP risulta impiegata in finanziamenti alle imprese su durata > 5 anni BANCHE ADERENTI ALLA CONVENZIONE: 76% del totale in termini di sportelli 92% in termini di quote di mercato 17

18 Il Nuovo Plafond: 10 mld Finanziamenti Esaurimento risorse del Plafond PMI 2009 Incertezza e turbolenze mercati finanziari Perdurante difficoltà di accesso al credito, in particolare nel comparto delle PMI Ritardo nei pagamenti della Pubblica Amministrazione 8 mld a sostegno del credito e circolante 2 mld dedicati al problema dei ritardi nei pagamenti della PA 18

19 Finanziamenti alle imprese: export banca Finanziamenti DIRETTI INDIRETTI BANCHE IMPRESE Garanzia SACE IMPRESE IN PIPELINE: 40 OPERAZIONI PER OLTRE 9,0 MLD 19

20 Finanziamento delle infrastrutture Finanziamenti Finanziamenti ad aziende operanti nei servizi pubblici, con particolare focus sulle utility e sui "corporate" pubblici: Finanziamenti Corporate utility; imprese del settore dei trasporti e della logistica; imprese di costruzioni e General Contractor; società operanti nella riqualificazione urbana o territoriale. Finanziamento di infrastrutture o di società di progetto (es. BreBeMi): Project Finance società affidatarie di concessioni di costruzione e gestione o di contratti relativi a servizi pubblici; imprese di costruzioni e gestione in qualità di promotori di concessioni di costruzione opere di interesse pubblico; imprese di costruzioni e General Contractor; società operanti nella riqualificazione urbana o territoriale. 20

21 Fondo Kyoto Istituito presso CDP, ai sensi della Legge Finanziaria 2007, per il finanziamento delle misure di riduzione delle emissioni dei gas a effetto serra, finalizzate all'attuazione del Protocollo di Kyoto (Legge Kyoto). L ammontare complessivo delle risorse è pari a 600 mln di euro. Si rivolge a Persone fisiche, Imprese, Energy Service Company (ESCo), Soggetti pubblici, Condomini, ecc.. La durata dei finanziamenti è compresa fra 3 e 6 anni (3-15 anni per i soggetti pubblici) Ai finanziamenti agevolati è applicato un tasso di interesse dello 0,50%. Per favorire la fruizione capillare delle risorse è stata offerta a tutto il sistema bancario la possibilità di operare con CDP. Le Banche Aderenti rilasciano la comunicazione dei parametri di affidabilità economico finanziaria e la fideiussione bancaria, possono concedere un finanziamento per la quota parte del costo totale del progetto non coperta dal finanziamento agevolato, stipulano il contratto di finanziamento agevolato e raccolgono la documentazione necessaria all'erogazione. 21

22 CDP in sintesi Raccolta Finanziamenti Equity CDP nelle Marche 22

23 Principali partecipazioni e Fondi equity Equity Private Equity (COMMITMENT CDP) Società quotate (QUOTA CDP; BOOK VALUE) FSI Fondo Strategico Italiano ( 4 mld) FII - Fondo Italiano d Investimento ( 250 mln) ENI Spa (26,4%; 17,2 mld) F2i Fondo Italiano per le Infrastrutture ( 151 mln) Terna Spa (29,9%; 1,3 mld) Marguerite Fund ( 100 mln) InfraMed Fund ( 150 mln) Società non quotate (QUOTA CDP) TAG - via CDP GAS (89%) Fondo Investimenti per l Abitare ( 1 mld) European Energy Efficiency Fund ( 60 mln) Entro la metà del mese di ottobre, CDP acquisirà da Eni una quota del 30% - 1 azione di Snam spa. 23

24 CDP e l equity Equity CDP agisce con strumenti di equity a supporto dell economia CDP è socio del Fondo Italiano di Investimento, costituito per dare impulso alla crescita patrimoniale e manageriale delle PMI IMPRESE CDP è promotore e socio principale del Fondo Strategico Italiano, per l acquisizione di partecipazioni in aziende di rilevanza nazionale, con l obiettivo di sostenerne crescita, aumento dell efficienza, aggregazione e competitività internazionale INFRASTRUTTURE CDP partecipa al Fondo F2i, che investe in infrastrutture brownfield CDP condivide con partner esteri la partecipazione a due fondi equity infrastrutturali internazionali, Marguerite e InfraMed CDP investe direttamente in società di gestione reti ed infrastrutture quali Terna e TAG 24

25 FII: Il Fondo Equity per le PMI Equity Investitori: CDP, IntesaSanpaolo, Unicredit, MPS, B. Popolari Sponsor: MEF, ABI e Confindustria First closing: ottobre 2010 Risorse: 1,2 mld (di cui 250 milioni sottoscritti da CDP) Settori: PMI italiane. Platea potenziale: imprese ( manifatturiere) Fund raising in corso. Iniziata fase di investimento Investimenti diretti: Oltre 880 sollecitazioni 165 società in analisi, 13 due diligence 18 investimenti deliberati Investimenti indiretti: 80 opportunità di investimento in fondi 11 fondi «committed» 417 milioni di Euro committed 25

26 Fondo Strategico Italiano (FSI) Obiettivo: acquisizione di partecipazioni (di norma minoritarie) in aziende strategiche per il Paese, per il sostegno alla crescita, all aumento dell efficienza operativa, all aggregazione e alla competitività internazionale Equity SETTORI rilevante interesse nazionale in alternativa DIMENSIONI Difesa Sicurezza Infrastrutture e pubblici servizi Trasporti Comunicazioni Energia Assicurazione e intermed. finanziaria Ricerca e alta tecnologia Fatturato annuo netto > 300 mln Dipendenti medi > 250 unità (Fatturato> 240 milioni e dipendenti > 200 unità nel caso di attività rilevanti in termini di indotto e di benefici per il sistema economico-produttivo) REQUISITI CHIAVE DELLE AZIENDE TARGET STABILE EQUILIBRIO FINANZIARIO,PATRIMONIALE ED ECONOMICO ADEGUATE PROSPETTIVE DI REDDITIVITÀ SIGNIFICATIVE PROSPETTIVE DI SVILUPPO 26

27 Fondi infrastrutturali- Domestici: F2i Equity Investitori: CDP, BIIS, Merrill Lynch, Unicredit, Fondazioni bancarie, Casse di previdenza First closing: dicembre 2007 Risorse: 1,85 mld (di cui 150 mln sottoscritti da CDP) Settori: investimenti principalmente brownfield in: distribuzione gas; aeroporti; energie rinnovabili; autostrade e trasporti; distribuzione acqua; reti di telecomunicazione In fase di investimento (fino a febbraio 2013) 27

28 Fondi infrastrutturali internazionali Marguerite Fund Investitori: BEI, CDP, CDC (Francia), KfW (Germania), ICO (Spagna) e PKO (Polonia) First closing: marzo 2010 Risorse: 710 mln (di cui 100 mln sottoscritti da CDP). Settori: in EU 27 Trasporti (Trans European Transport Networks); energia (Trans European Energy Networks) incluse rinnovabili Equity Fund raising in corso. Iniziata la fase di investimento oltre 125 opportunità di investimento analizzate 26 in fase di analisi approfondita 14 proposte preliminari di investimento 2 investimenti effettuati: impianto eolico offshore in Belgio (326 MW); impianto fotovoltaico in Francia (Toul-Rosières) 28

29 Fondi infrastrutturali- Internazionali InfraMed Infrastructure Fund Equity Investitori: BEI, CDP, CDC (Fr), CDG (Marocco) e EFG Hermes (Egitto) First closing: maggio 2010 Risorse: 385 mln (di cui 150 mln da CDP) Settori: principalmente greenfield, energia, trasporti e logistica, infrastrutture urbane nel Sud-Est del Mediterraneo Primo investimento (marzo 2012): porto di Iskenderun, Turchia PIPELINE: Marocco: fonti di energia rinnovabile Egitto: autostrade, energia, acque reflue Turchia: ospedali, trasporti, energia (eolico, gas, idroelettrico) Giordania: fonti di energia rinnovabile 29

30 Social Housing: Fondo Investimenti per l Abitare Equity Investitori: CDP, MIT, banche, assicurazioni, casse di previdenza First closing: luglio 2010 Risorse: 2,03 mld (di cui 1 mld CDP) Settori: iniziative di social housing tramite la partecipazione a fondi locali immobiliari Fund raising chiuso. Iniziata la fase di investimento 480 mln di investimenti FIA ( 50 ml già finalizzati) 1,6 mld complessivi in progetti di edilizia sociale per circa 10mila alloggi In pipeline: oltre 40 fondi di investimento (60% Nord Italia, 40% Centro-Sud) 10 opportunità avanzate: 500 mln addizionali e appartamenti 30

31 European Energy Efficiency Fund (EEEF) Equity Tipologia: Fondo di investimento (SICAV-SIF) che opera prevalentemente attraverso strumenti di debito. Gestore: Deutsche Bank Sponsors: la capitalizzazione iniziale è fornita da: Commissione Europea ( 125 mln, quale first loss ) BEI ( 75 mln) CDP ( 60 mln) Deutsche Bank ( 5 mln), gestore del fondo Primo closing: Giugno 2011 Risorse: 265 milioni (di cui 60 mln sottoscritti da CDP) Obiettivo: Finanziamento per progetti di Efficientamento Energetico (EE) ed Energie Rinnovabili (ER) all interno della UE27 Beneficiari: Amministrazioni locali e regionali, ESCO, utility, ecc.. 31

32 CDP in sintesi Raccolta Finanziamenti Equity CDP nelle Marche 32

33 Le attività di CDP nelle Marche Marche CDP supporta la crescita territoriale marchigiana principalmente attraverso: Plafond PMI: liquidità al sistema bancario regionale, che a sua volta impiega tale provvista verso le PMI locali Mutui agli Enti pubblici, per gli investimenti sul territorio Finanziamenti project/corporate per le imprese operanti nei settori idrico, energetico e autostradale Social housing: impulso al settore delle costruzioni coinvolto nei piani di edilizia pubblica sociale 33

34 Plafond PMI: erogazioni per regione (situazione al ) Area Geografica Nord-Ovest Regione Erogazioni Banche vs PMI % n.pmi Importo Medio LOMBARDIA ,09 25,5% ,61 PIEMONTE ,04 10,2% ,22 LIGURIA ,62 1,7% ,06 VALLE D'AOSTA ,63 0,1% ,18 VENETO ,90 14,7% ,69 Nord-Est EMILIA ROMAGNA ,53 11,5% ,04 TRENTINO-ALTO ADIGE ,12 2,2% ,08 FRIULI-VENEZIA GIULIA ,98 1,9% ,29 TOSCANA ,35 6,0% ,25 Centro Sud Isole LAZIO ,44 4,4% ,73 MARCHE ,03 4,3% ,52 UMBRIA ,38 1,3% ,85 CAMPANIA ,08 4,5% ,80 PUGLIA ,55 3,5% ,42 ABRUZZO ,63 1,3% ,20 CALABRIA ,62 1,0% ,70 BASILICATA ,70 0,6% ,91 MOLISE ,00 0,3% ,04 SICILIA ,77 3,7% ,47 SARDEGNA ,96 1,4% ,36 Totale ,42 100,0% ,29 IMPORTO FINANZIAMENTI A PMI (valori in milioni di euro) fino a 100 da 100 a 200 da 200 a 300 da 300 a 500 oltre i

35 Plafond PMI: diffusione nelle Marche ITALIA ( sportelli al ) MARCHE (1.157 sportelli al ) 22,8% 20,8% 7,8% 69,4% 15,5% 63,7% BANCHE ADERENTI BCC ADERENTI BANCHE E BCC NON ADERENTI BANCHE ADERENTI BCC ADERENTI BANCHE E BCC NON ADERENTI 35

36 Plafond PMI: province marchigiane (situazione al ) 100 Provincia controparte Erogazioni Banche vs PMI % n.pmi Importo Medio Milioni ANCONA ,87 37,0% ,85 MACERATA ,39 20,8% ,63 PESARO E URBINO ,22 19,9% , ASCOLI PICENO ,51 12,7% ,91 FERMO ,04 9,5% , Totale ,03 100,0% ,52 36

37 Finanziamenti nelle Marche MUTUI MARCHE Tra il 2009 e il 2011 CDP ha finanziato il 76% degli Enti, cui corrisponde il 77% della popolazione della Regione. Nel 2011 CDP ha concesso mutui agli enti locali marchigiani per 41 milioni di euro. La provincia di Fermo ha ricevuto finanziamenti per 7 milioni di euro. L attività si è indirizzata soprattutto al finanziamento di medi e piccoli comuni FINANZIAMENTI CORPORATE/PROJECT L attività di CDP ha prodotto nella Regione i seguenti principali risultati: finanziamento ad Hera di 130 milioni, stipulato nel 2012, a supporto del piano degli investimenti di gruppo che prevede - tra l'altro - interventi sulle reti di distribuzione del gas nella Regione Marche. finanziamento ad Autostrade per l'italia di 1 miliardo, stipulato nel 2009, per l'ammodernamento dell'autostrada A14 Rimini Nord - Porto Sant'Elpidio. 37

38 Social Housing nelle Marche Nella Regione Marche il FIA ha effettuato i seguenti investimenti: Fondo Real Quercia Housing Sociale, gestito da EstCapital Sgr, ha un ammontare obiettivo di 75 mln. CDPI Sgr ha assunto una delibera di investimento per 14 mln e una delibera non vincolante per ulteriori 16 mln. Il fondo opera nel Veneto e nell Italia Centrale. Fondo HS Italia Centrale, gestito da Investire Immobiliare Sgr, ha un ammontare obiettivo di 100 mln. CDPI Sgr ha assunto una delibera di investimento per 14,4 mln e una delibera non vincolante per ulteriori 25,6 mln. Il Fondo opera nell Italia centrale. Sono promotori dell iniziativa la Fondazione Carisap, la Fondazione Pescarabruzzo, la Fondazione Tercas, la Fondazione Varrone. Fondo Focus EST, gestito da Focus Sgr, ha un ammontare obiettivo di 120 mln. CDPI Sgr ha assunto una delibera di investimento per 11,2 mln e una delibera non vincolante per ulteriori 12,8 mln. Il Fondo opera nelle Marche e in Umbria. Sul territorio sono in corso ulteriori attività di promozione e di scouting 38

Private Equity ed Economia Italiana: il Ruolo degli Investitori di Lungo Termine

Private Equity ed Economia Italiana: il Ruolo degli Investitori di Lungo Termine Private Equity ed Economia Italiana: il Ruolo degli Investitori di Lungo Termine Giovanni Gorno Tempini, Amministratore delegato - Cassa Depositi e Prestiti Convegno annuale AIFI, Milano, 21 Marzo 2011

Dettagli

Cassa depositi e prestiti. Cassa depositi e prestiti A sostegno del Paese

Cassa depositi e prestiti. Cassa depositi e prestiti A sostegno del Paese Cassa depositi e prestiti Cassa depositi e prestiti A sostegno del Paese Cassa depositi e prestiti è l operatore di riferimento per gli Enti pubblici, per lo sviluppo delle opere infrastrutturali, per

Dettagli

IL CONTESTO DI RIFERIMENTO

IL CONTESTO DI RIFERIMENTO L attività di finanziamento di Cassa depositi e prestiti a supporto dello sviluppo regionale Giovanni Gorno Tempini Amministratore delegato, Cassa depositi e prestiti Confindustria Piemonte Torino, 20

Dettagli

Cassa depositi e prestiti

Cassa depositi e prestiti Cassa depositi e prestiti Cassa depositi e prestiti A sostegno del Paese Cassa depositi e prestiti è l operatore di riferimento per gli Enti pubblici, per lo sviluppo delle opere infrastrutturali, per

Dettagli

Cassa depositi e prestiti. Imprese e Infrastrutture. Finanziamenti per le infrastrutture. Fondi equity infrastrutturali

Cassa depositi e prestiti. Imprese e Infrastrutture. Finanziamenti per le infrastrutture. Fondi equity infrastrutturali CDP imprese B_cmyk:CDP imprese 04/01/12 14.13 Pagina 1 Finanziamenti per le infrastrutture CDP finanzia imprese private e interventi strutturati in Partenariato Pubblico Privato (PPP) per la realizzazione

Dettagli

Cassa depositi e prestiti

Cassa depositi e prestiti Cassa depositi e prestiti Il Gruppo Cassa depositi e prestiti opera a sostegno della crescita del Paese ed impiega le sue risorse, prevalentemente raccolte attraverso il Risparmio Postale (Buoni fruttiferi

Dettagli

Cassa depositi e prestiti. Sostegno al sistema produttivo

Cassa depositi e prestiti. Sostegno al sistema produttivo Cassa depositi e prestiti Sostegno al sistema produttivo CDP per l economia reale: sostegno alle imprese e sviluppo infrastrutturale Cassa depositi e prestiti è un operatore chiave a sostegno del sistema

Dettagli

Cassa depositi e prestiti. Sostegno al sistema produttivo

Cassa depositi e prestiti. Sostegno al sistema produttivo Cassa depositi e prestiti Sostegno al sistema produttivo CDP a sostegno del sistema produttivo e dello sviluppo delle infrastrutture Cassa depositi e prestiti è un operatore chiave a sostegno del sistema

Dettagli

Audizione CDP su strategie nuovi vertici società controllate dallo Stato

Audizione CDP su strategie nuovi vertici società controllate dallo Stato Audizione CDP su strategie nuovi vertici società controllate dallo Stato Pres. Prof. Franco Bassanini - A.D. Dott. Giovanni Gorno Tempini SENATO - COMMISSIONE INDUSTRIA 22 ottobre 2014 Missione CDP in

Dettagli

Workshop "Gli strumenti finanziari europei per le imprese 2014-2020" Bruxelles, 26 settembre 2013. Sede Regioni Marche, Toscana, Umbia

Workshop Gli strumenti finanziari europei per le imprese 2014-2020 Bruxelles, 26 settembre 2013. Sede Regioni Marche, Toscana, Umbia Relazioni Internazionali - Ufficio di Rappresentanza di Bruxelles Workshop "Gli strumenti finanziari europei per le imprese 2014-2020" Bruxelles, 26 settembre 2013 Sede Regioni Marche, Toscana, Umbia _

Dettagli

Senato della Repubblica Commissione XIV (Politiche dell'unione europea )

Senato della Repubblica Commissione XIV (Politiche dell'unione europea ) Attuazione delle iniziative della Commissione europea connesse ad un nuovo impulso all'occupazione, alla crescita e all'investimento (n. 439) CASSA DEPOSITI E PRESTITI Presidente, Prof. Franco Bassanini

Dettagli

LA FINANZA A SOSTEGNO DELLO SVILUPPO DEL PAESE GLI STRUMENTI PER LE IMPRESE

LA FINANZA A SOSTEGNO DELLO SVILUPPO DEL PAESE GLI STRUMENTI PER LE IMPRESE LA FINANZA A SOSTEGNO DELLO SVILUPPO DEL PAESE GLI STRUMENTI PER LE IMPRESE Perugia, 16 aprile 2015 Indice CDP a sostegno dell economia: overview Gli strumenti attivi: debito Export e internazionalizzazione

Dettagli

CONFERENZA STAMPA CDP-ABI. Nuovo Plafond PMI da 10 mld

CONFERENZA STAMPA CDP-ABI. Nuovo Plafond PMI da 10 mld CONFERENZA STAMPA CDP-ABI Nuovo Plafond PMI da 10 mld Roma, 6 marzo 2012 CDP operatore chiave a supporto dell economia PMI SOCIAL HOUSING IMPRESE STRATEGICHE RICERCA EXPORT AMBIENTE, EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

Le Attività della Cassa depositi e prestiti a sostegno dell l Impresa e del Territorio

Le Attività della Cassa depositi e prestiti a sostegno dell l Impresa e del Territorio Le Attività della Cassa depositi e prestiti a sostegno dell l Impresa e del Territorio Intervento di Massimo Varazzani, Amministratore delegato di CDP Genova, 8 aprile 2010 www.cassaddpp.it Breve Profilo

Dettagli

Indice. 2 La Cassa depositi e prestiti 4 Linee di attività in sintesi 6 Gli obiettivi 8 Il Risparmio postale e la raccolta

Indice. 2 La Cassa depositi e prestiti 4 Linee di attività in sintesi 6 Gli obiettivi 8 Il Risparmio postale e la raccolta Indice Da 160 anni al servizio del Paese 2 La Cassa depositi e prestiti 4 Linee di attività in sintesi 6 Gli obiettivi 8 Il Risparmio postale e la raccolta presso investitori istituzionali Prodotti & Servizi

Dettagli

II FORUM GREEN ENERGY

II FORUM GREEN ENERGY II FORUM GREEN ENERGY OSSERVATORIO RINNOVABILI Prime evidenze della Rilevazione «Il ruolo delle banche nello sviluppo delle green energy» Francesca Rosati Senior Research Analyst ABI Lab Marco Marino Ufficio

Dettagli

Risposte alle domande della trasmissione Report inviate da CDP il 18/09/2012

Risposte alle domande della trasmissione Report inviate da CDP il 18/09/2012 Comunicazione Esterna Ufficio Stampa Risposte alle domande della trasmissione Report inviate da CDP il 18/09/2012 1) A quanto ammonta il patrimonio netto della Cdp e come si è formato? Alla data di trasformazione

Dettagli

Il Ruolo di CDP nella valorizzazione degli asset degli Enti Territoriali

Il Ruolo di CDP nella valorizzazione degli asset degli Enti Territoriali Il Ruolo di CDP nella valorizzazione degli asset degli Enti Territoriali Giovanni Gorno Tempini Roma, 25 ottobre 2012 L operatività di CDP Ruolo di CDP CDP opera a sostegno della crescita del sistema economico

Dettagli

TOTALE DEI RISULTATI DEL CONTO ENERGIA (PRIMO, SECONDO, TERZO, QUARTO E QUINTO CONTO ENERGIA)

TOTALE DEI RISULTATI DEL CONTO ENERGIA (PRIMO, SECONDO, TERZO, QUARTO E QUINTO CONTO ENERGIA) DEI RISULTATI DEL CONTO ENERGIA (PRIMO, SECONDO, TERZO, QUARTO E QUINTO CONTO ENERGIA) (aggiornamento al 31 DICEMBRE 2014) REGIONE PUGLIA 11.310 31.758 22.145 168.396 2.866 208.465 1.819 1.566.140 55 172.237

Dettagli

CDP per gli Enti Locali e per lo sviluppo delle Infrastrutture

CDP per gli Enti Locali e per lo sviluppo delle Infrastrutture CDP per gli Enti Locali e per lo sviluppo delle Infrastrutture Luca Silla Area Relazioni con il Territorio Alessandria, 28 novembre 2014 Sintesi L attività di CDP per: Enti Pubblici 3 - Mutui / Debiti

Dettagli

Fondi a supporto dei cambiamenti climatici

Fondi a supporto dei cambiamenti climatici Fondi a supporto dei cambiamenti climatici Supporto all Economia PMI, Territorio e Ambiente Roma, 19 novembre 2015 Panoramica> Azionariato e missione 18,4% 1,5% Gli Azionisti CDP è una S.p.A. a controllo

Dettagli

I principali temi. Crescita dimensionale. Reti d impresa e altre forme di alleanza. Innovazione e ricerca. Capitale umano e formazione

I principali temi. Crescita dimensionale. Reti d impresa e altre forme di alleanza. Innovazione e ricerca. Capitale umano e formazione I principali temi Crescita dimensionale Reti d impresa e altre forme di alleanza Innovazione e ricerca Capitale umano e formazione Internazionalizzazione: Esportazioni Investimenti diretti esteri Efficienza

Dettagli

OBIETTIVO CRESCITA. Le sfide delle PMI nel contesto macroeconomico

OBIETTIVO CRESCITA. Le sfide delle PMI nel contesto macroeconomico OBIETTIVO CRESCITA Impresa, banca, territorio Le sfide delle PMI nel contesto macroeconomico I principali temi Crescita dimensionale Reti d impresa e altre forme di alleanza Innovazione e ricerca Capitale

Dettagli

Piano Industriale Gruppo CDP 2020

Piano Industriale Gruppo CDP 2020 RISERVATO E CONFIDENZIALE Piano Industriale Gruppo CDP 2020 Linee guida strategiche Conferenza stampa Roma, 17 Dicembre 2015 CDP: 165 anni di storia 18 Novembre 1850: nasce la Cassa Depositi e Prestiti

Dettagli

Cassa depositi e prestiti. Attività Internazionali. Cassa depositi e prestiti

Cassa depositi e prestiti. Attività Internazionali. Cassa depositi e prestiti Cassa depositi e prestiti Attività Internazionali Cassa depositi e prestiti Cassa depositi e prestiti è impegnata nello sviluppo e consolidamento di rapporti istituzionali bilaterali e multilaterali in

Dettagli

Capitali di rischio per le infrastrutture e il partenariato pubblico privato

Capitali di rischio per le infrastrutture e il partenariato pubblico privato Capitali di rischio per le infrastrutture e il partenariato pubblico privato OTTOBRE 2009 www.equiterspa.com 1 Contenuti 1 Profilo 2 Mercato di riferimento 3 Struttura, Portafoglio e Contatti 2 Obiettivi

Dettagli

RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE

RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE ESERCIZI SPECIALIZZATI. AL 31/12/2013 PIEMONTE Altri prodotti 19 41.235 113 168 281 0 2 3 Articoli igienico-sanitari/materiali da 1 2.493 2 0 2 0 0 0 Articoli sportivi/attrezzatura campeggi 9 25.694 119

Dettagli

Workshop PROJECT BOND: UNO STRUMENTO PER IL MERCATO DELLE INFRASTRUTTURE. Matteo Del Fante. Intervento di. Direttore Generale CDP

Workshop PROJECT BOND: UNO STRUMENTO PER IL MERCATO DELLE INFRASTRUTTURE. Matteo Del Fante. Intervento di. Direttore Generale CDP Workshop PROJECT BOND: UNO STRUMENTO PER IL MERCATO DELLE INFRASTRUTTURE Intervento di Matteo Del Fante Direttore Generale CDP Roma, sede ANCE, 19 luglio 2012 CDP in sintesi 2 Missione CDP in sintesi Leader

Dettagli

a supporto dell economia

a supporto dell economia a supporto dell economia Camera dei deputati Commissione X (Attività produttive, commercio e turismo) Roma, 15 gennaio 2015 INDICE Overview di CDP Finanziamenti alle imprese Internazionalizzazione ed export

Dettagli

3. Andamento della gestione

3. Andamento della gestione 3. Andamento della gestione 3.1. CAPOGRUPPO E SOCIETÀ SOTTOPOSTE A DIREZIONE E COORDINAMENTO In termini di flussi di nuova operatività della Capogruppo, nel corso del 2012 sono state mobilitate risorse

Dettagli

Il ruolo di Cassa Depositi e Prestiti a sostegno delle Imprese

Il ruolo di Cassa Depositi e Prestiti a sostegno delle Imprese Il ruolo di Cassa Depositi e Prestiti a sostegno delle Imprese Giovanni Malitesta Area Supporto all Economia Alessandria, 28 novembre 2014 Agenda CDP a sostegno dell economia: overview Gli strumenti già

Dettagli

FORUM BANCHE PA 2013. «IL Patrimonio Immobiliare quale opportunità di sviluppo e di modernizzazione delle amministrazioni locali»

FORUM BANCHE PA 2013. «IL Patrimonio Immobiliare quale opportunità di sviluppo e di modernizzazione delle amministrazioni locali» FORUM BANCHE PA 2013 «IL Patrimonio Immobiliare quale opportunità di sviluppo e di modernizzazione delle amministrazioni locali» Luca Silla Cassa Depositi e Prestiti Spa Roma, 16 luglio 2013 Indice Il

Dettagli

TABELLA 5.15. LE STRUTTURE SCOLASTICHE IN ITALIA: STOCK, UNITÀ LOCALI, ADDETTI

TABELLA 5.15. LE STRUTTURE SCOLASTICHE IN ITALIA: STOCK, UNITÀ LOCALI, ADDETTI 5.3 Il patrimonio scolastico e ospedaliero nelle aree di rischio Tra gli edifici esposti al rischio naturale rientrano alcune strutture, come le scuole e gli ospedali, che hanno una particolare importanza

Dettagli

Social Bond UBI Comunità: Valore condiviso

Social Bond UBI Comunità: Valore condiviso Social Bond UBI Comunità: Valore condiviso Damiano Carrara 1 dicembre 2015 1 Posizionamento di UBI Banca Forte posizionamento competitivo 3 Gruppo bancario commerciale italiano per capitalizzazione Circa

Dettagli

Gli strumenti di finanza. Piero Atella SINLOC SpA Sistema Iniziative Locali

Gli strumenti di finanza. Piero Atella SINLOC SpA Sistema Iniziative Locali 1 Gli strumenti di finanza Piero Atella SINLOC SpA Sistema Iniziative Locali 2 CHI E SINLOC Sinloc è una società di riferimento nel mercato delle iniziative di sviluppo locale e della realizzazione di

Dettagli

DIREZIONE INFRASTRUTTURE E GRANDI OPERE

DIREZIONE INFRASTRUTTURE E GRANDI OPERE DIREZIONE INFRASTRUTTURE E GRANDI OPERE Project Finance Infrastructure Finance General contracting Corporate Finance Consulenza Strutturazione di fonti di debito e consulenza per: progetti di infrastrutture

Dettagli

Calcolo a preventivo della spesa annua escluse le imposte AMBITO TARIFFARIO: CENTRALE (Toscana, Umbria e Marche) (B)

Calcolo a preventivo della spesa annua escluse le imposte AMBITO TARIFFARIO: CENTRALE (Toscana, Umbria e Marche) (B) AMBITO TARIFFARIO: CENTRALE (Toscana, Umbria e Marche) ()/Bx100 120 113,93 109,46 +4,47 +4,09% 480 295,84 277,95 +17,89 +6,44% 700 401,94 375,85 +26,09 +6,94% 1.400 739,55 687,37 +52,18 +7,59% 2.000 1.026,99

Dettagli

Ripresa debole ed incerta > Domanda interna depressa

Ripresa debole ed incerta > Domanda interna depressa Finanziare l economia in tempo di crisi: il ruolo degli investitori di lungo periodo Giovanni Gorno Tempini Amministratore delegato, Cassa depositi e prestiti Convegno AIAF - L'Italia fuori dalla crisi

Dettagli

Fondo Centrale di Garanzia. Sezione speciale per le imprese femminili

Fondo Centrale di Garanzia. Sezione speciale per le imprese femminili Fondo Centrale di Garanzia Sezione speciale per le imprese femminili Aprile 2013 Crisi e imprenditoria femminile: quale risposta Nel momento di difficoltà che il nostro Paese sta attraversando, l imprenditoria

Dettagli

Investimenti deliberati da CDP Investimenti Sgr per conto del Fondo Investimenti per l Abitare (dati aggiornati al 24 settembre 2014)

Investimenti deliberati da CDP Investimenti Sgr per conto del Fondo Investimenti per l Abitare (dati aggiornati al 24 settembre 2014) Investimenti deliberati da CDP Investimenti Sgr per conto del Fondo Investimenti per l Abitare (dati aggiornati al 24 settembre 2014) Il Fia ha finora assunto complessivamente delibere definitive d investimento

Dettagli

Il Progetto di Confindustria per competere in rete. Bologna 8 marzo 2014 Luca De Vita - RetImpresa

Il Progetto di Confindustria per competere in rete. Bologna 8 marzo 2014 Luca De Vita - RetImpresa Il Progetto di Confindustria per competere in rete Bologna 8 marzo 2014 Luca De Vita - RetImpresa La rete d impresa: Non ha: sovrastrutture (burocratiche e parapubbliche) Limiti territoriali Limiti settoriali

Dettagli

Indice delle tavole statistiche su cd-rom

Indice delle tavole statistiche su cd-rom Indice delle tavole statistiche su cd-rom Pensionati nel complesso Tavola 1 Pensionati ed importo annuo delle pensioni, complessivo e medio per sesso, regione di residenza, classe di età e Tavola 2 Beneficiari

Dettagli

LA STRUTTURAZIONE ATTUALE DELLE IMPRESE DEL VINO ITALIANO PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE

LA STRUTTURAZIONE ATTUALE DELLE IMPRESE DEL VINO ITALIANO PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE 6 novembre 2015 LA STRUTTURAZIONE ATTUALE DELLE IMPRESE DEL VINO ITALIANO PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DENIS PANTINI Direttore Area Agroalimentare Nomisma Responsabile Wine Monitor Outline Evoluzione dei

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico Direzione Generale per la politica industriale, la competitività e le piccole e medie imprese ex DIV.VIII PMI e artigianato IL CONTRATTO DI RETE ANALISI QUANTITATIVA

Dettagli

Indice delle tavole statistiche su cd-rom

Indice delle tavole statistiche su cd-rom Indice delle tavole statistiche su cd-rom Pensionati nel complesso Tavola 1 Pensionati ed importo annuo delle pensioni, complessivo e medio per sesso, regione di residenza, classe di età e Tavola 2 Beneficiari

Dettagli

La BEI in Italia nel 2013

La BEI in Italia nel 2013 La BEI in Italia nel 2013 Ministero dell Economia e delle Finanze Roma, 31 gennaio 2014 DATI PRINCIPALI Nuovi prestiti 2013 in Italia: 10,4 miliardi (+ 50% rispetto 2012) con 71 progetti. Anno record per

Dettagli

La storia. Gennaio 2015. Novembre Dicembre 2014

La storia. Gennaio 2015. Novembre Dicembre 2014 La storia Lettera Presidente Renzi; 1650 Comuni segnalano oltre 3300 richieste. (insieme eterogeneo) Incarico a DIPE per inizio istruttoria sui finanziamenti del DL DPCM 28/10 su allentamento Patto di

Dettagli

Il mercato del credito tra sviluppo economico ed equità sociale

Il mercato del credito tra sviluppo economico ed equità sociale Il mercato del credito tra sviluppo economico ed equità sociale Le innovazioni di prodotto e di processo per il credito ai progetti di vita Roma, Palazzo Altieri 24 novembre 2010 Primi risultati del Fondo

Dettagli

Progetto VolontarioCard Partnership UBI / Ciessevi Milano e CSV Napoli Incontro di presentazione

Progetto VolontarioCard Partnership UBI / Ciessevi Milano e CSV Napoli Incontro di presentazione Progetto VolontarioCard Partnership UBI / Ciessevi Milano e CSV Napoli Incontro di presentazione Milano, 25 novembre 2015 Posizionamento di UBI Banca Forte posizionamento competitivo Copertura regionale

Dettagli

ASSOFIN LIBRARY C - CREDITO IMMOBILIARE EROGATO ALLE FAMIGLIE CONSUMATRICI

ASSOFIN LIBRARY C - CREDITO IMMOBILIARE EROGATO ALLE FAMIGLIE CONSUMATRICI ASSOFIN LIBRARY C - CREDITO IMMOBILIARE EROGATO ALLE FAMIGLIE CONSUMATRICI VOLUMI ATTIVITA' Volumi x 000 1.1 Consistenze (al lordo della cartolarizzazione) 1.2 Credito cartolarizzato credito in essere

Dettagli

Diventare più competitivi con le Reti d Impresa

Diventare più competitivi con le Reti d Impresa Diventare più competitivi con le Reti d Impresa Gli strumenti per l accesso al credito delle imprese di Cassa depositi e prestiti S.p.A. Il Plafond Reti PMI Brescia, 5 novembre 2015 CDP a sostegno dell

Dettagli

DIREZIONE AFFARI ECONOMICI E CENTRO STUDI IL MERCATO DEL CREDITO NEL SETTORE DELLE COSTRUZIONI

DIREZIONE AFFARI ECONOMICI E CENTRO STUDI IL MERCATO DEL CREDITO NEL SETTORE DELLE COSTRUZIONI DIREZIONE AFFARI ECONOMICI E CENTRO STUDI IL MERCATO DEL CREDITO NEL SETTORE DELLE COSTRUZIONI Estratto dall Osservatorio Congiunturale sull Industria delle Costruzioni Edizione Gennaio 2016 Sommario IL

Dettagli

L incontro fra domanda e offerta di lavoro e i servizi per l impiego

L incontro fra domanda e offerta di lavoro e i servizi per l impiego L incontro fra domanda e offerta di lavoro e i servizi per l impiego D.ssa Tiziana Rosolin Servizi ai cittadini e modernizzazione Amministrativa: fatti e numeri sul che cambia FORUM P.A. 12 Maggio 24 L

Dettagli

Il settore dell edilizia tra forte crisi e deboli segnali di ripresa

Il settore dell edilizia tra forte crisi e deboli segnali di ripresa Confartigianato Imprese Mantova CONVEGNO RILANCIO DELL EDILIZIA COME USCIRE DAL TUNNEL Proposte per cittadini e imprese Il settore dell edilizia tra forte crisi e deboli segnali di ripresa A cura di Licia

Dettagli

Fiscal News N. 114. La circolare di aggiornamento professionale. 08.03.2012 Fondo Kyoto: al via i finanziamenti per l ambiente. Premessa e obiettivi

Fiscal News N. 114. La circolare di aggiornamento professionale. 08.03.2012 Fondo Kyoto: al via i finanziamenti per l ambiente. Premessa e obiettivi Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 114 08.03.2012 Fondo Kyoto: al via i finanziamenti per l ambiente A cura di Carlo De Luca Categoria: Agevolazioni Sottocategoria: Varie Con il

Dettagli

Report trimestrale Indicatori di indebitamento, vulnerabilità e patologia finanziaria delle famiglie italiane

Report trimestrale Indicatori di indebitamento, vulnerabilità e patologia finanziaria delle famiglie italiane Indicatori di indebitamento, Dicembre 2010 n. 3 Ufficio Analisi Economiche Lista degli indicatori 2 Sommario e conclusioni Indicatori di indebitamento A.1 - Incidenza del debito A.2 - Dinamica dei mutui

Dettagli

Il sostegno di CDP: sviluppi

Il sostegno di CDP: sviluppi Il sostegno di CDP: sviluppi Roma, 28 novembre 2013 Il Contesto Nel biennio 2011 12, CDP ha mobilitato circa il 90% delle risorse previste dal Piano Industriale 2011 13,raggiungendo,difatto,gliobiettiviconunanno

Dettagli

Il funzionamento della BEI e gli strumenti finanziari che la banca mette a disposizione degli enti locali

Il funzionamento della BEI e gli strumenti finanziari che la banca mette a disposizione degli enti locali Il funzionamento della BEI e gli strumenti finanziari che la banca mette a disposizione degli enti locali Eugenio Leanza European Investment Bank Intelligenze e innovazione: passi concreti verso il futuro

Dettagli

Dati statistici sull energia elettrica in Italia - 2014 Nota di sintesi CALO DELLA DOMANDA DI ELETTRICITA NEL 2014: -2,5%

Dati statistici sull energia elettrica in Italia - 2014 Nota di sintesi CALO DELLA DOMANDA DI ELETTRICITA NEL 2014: -2,5% Dati statistici sull energia elettrica in Italia - 2014 Nota di sintesi CALO DELLA DOMANDA DI ELETTRICITA NEL 2014: -2,5% I dati definitivi sul bilancio elettrico del 2014 fanno registrare una riduzione

Dettagli

Investimenti deliberati dal cda di CDP Investimenti Sgr per conto del Fondo Investimenti per l Abitare

Investimenti deliberati dal cda di CDP Investimenti Sgr per conto del Fondo Investimenti per l Abitare Investimenti deliberati dal cda di CDP Investimenti Sgr per conto del Fondo Investimenti per l Abitare aggiornamento al 31 luglio 2015 Fondo: Parma Social House Ammontare obiettivo: 145 mln Investimento

Dettagli

IL MERCATO DEL CREDITO NEL SETTORE DELLE COSTRUZIONI

IL MERCATO DEL CREDITO NEL SETTORE DELLE COSTRUZIONI Direzione Affari Economici e centro studi IL MERCATO DEL CREDITO NEL SETTORE DELLE COSTRUZIONI I dati della Banca d Italia sul mercato del credito mostrano un diverso andamento per quanto riguarda i mutui

Dettagli

L attività dei confidi

L attività dei confidi L attività dei confidi Un analisi sui dati della Centrale dei rischi Valerio Vacca Banca d Italia febbraio 214 1 Di cosa parleremo Il contributo dei confidi ail accesso al credito delle pmi La struttura

Dettagli

Cassa Depositi e Prestiti S.p.A. (CDP)

Cassa Depositi e Prestiti S.p.A. (CDP) f..-.4,"" 'Il. Cassa Depositi e Prestiti S.p.A. (CDP) SCHEDE DI PRESENTAZIONE DELL'OPERATIVITÀ CDP 1. DESCRIZIONE DELL'AMBITO OPERATIVO DI CDP Il presente documento si prefigge lo scopo di descrivere in

Dettagli

ELITE Crescita, Cambiamento, Leadership

ELITE Crescita, Cambiamento, Leadership ELITE Crescita, Cambiamento, Leadership ELITE ELITE è una piattaforma di servizi integrati creata per supportare le Imprese nella realizzazione dei loro progetti di CRESCITA Supporto/stimolo ai cambiamenti

Dettagli

Il Sistema Integrato di Fondi immobiliari per l edilizia privata sociale

Il Sistema Integrato di Fondi immobiliari per l edilizia privata sociale Il Sistema Integrato di Fondi immobiliari per l edilizia privata sociale IL FONDO INVESTIMENTI PER L ABITARE NEL SISTEMA INTEGRATO DI FONDI Stefano Brancaccio febbraio 2011 Il contesto di riferimento Con

Dettagli

Reagire alla crisi: Credito e Liquidità per Imprese e Famiglie 1 2 3 4 5 7 8 9 LE TUE DOMANDE, LE NOSTRE RISPOSTE

Reagire alla crisi: Credito e Liquidità per Imprese e Famiglie 1 2 3 4 5 7 8 9 LE TUE DOMANDE, LE NOSTRE RISPOSTE Reagire alla crisi: 610 Credito e Liquidità per Imprese e Famiglie 1 2 3 4 5 7 8 9 LE TUE DOMANDE, LE NOSTRE RISPOSTE 10 Reagire alla crisi Se sei un imprenditore e hai bisogno di nuovi finanziamenti o

Dettagli

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT I MINIBOND: nuovi canali di finanziamento alle imprese a supporto della crescita e dello sviluppo 15Luglio 2015 IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT Dr. Gabriele Cappellini Amministratore Delegato Fondo Italiano

Dettagli

I confidi e il credito alle piccole imprese durante la crisi

I confidi e il credito alle piccole imprese durante la crisi I confidi e il credito alle piccole imprese durante la crisi Valerio Vacca (Banca d Italia, ricerca economica Bari) Il laboratorio del credito, Napoli, 15 marzo 2012 La struttura del mercato in Cr (2010):

Dettagli

Il gas naturale in Italia: dinamiche del mercato e sviluppo delle infrastrutture

Il gas naturale in Italia: dinamiche del mercato e sviluppo delle infrastrutture GREEN SHIPPING SUMMIT Il gas naturale in Italia: dinamiche del mercato e sviluppo delle infrastrutture Simona Camerano Genova, 19 settembre 2013 Il mercato internazionale del gas naturale Ilmercatointernazionaledelgasattraversaunperiododiprofondimutamenti

Dettagli

Il mercato degli immobili in Italia: Focus sull edilizia sociale

Il mercato degli immobili in Italia: Focus sull edilizia sociale Il mercato degli immobili in Italia: Focus sull edilizia sociale Ufficio Ricerca e Studi Asti, 28 novembre 2014 Perché Social housing La questione abitativa in Italia ha acquisito, nel corso degli ultimi

Dettagli

LE CARTE REVOLVING E IL CREDITO ALLE FAMIGLIE

LE CARTE REVOLVING E IL CREDITO ALLE FAMIGLIE LE CARTE REVOLVING E IL CREDITO ALLE FAMIGLIE Carte Diem Roma, Relatore: Alessandro Messina LO SCENARIO DEL CREDITO IN ITALIA A giugno 2008 lo stock di impieghi era pari a 1.543 MLD Di questi, rivolti

Dettagli

Indice delle tavole statistiche

Indice delle tavole statistiche 1 Indice delle tavole statistiche Pensionati nel complesso Tavola 1 Pensionati ed importo annuo delle pensioni, complessivo e medio per sesso, regione di residenza, classe di età e classe di importo Tavola

Dettagli

IV edizione del Workshop Le regioni italiane: ciclo economico e dati strutturali

IV edizione del Workshop Le regioni italiane: ciclo economico e dati strutturali IV edizione del Workshop Le regioni italiane: ciclo economico e dati strutturali Il capitale territoriale: una leva per lo sviluppo? Bologna, 17 aprile 2012 Il ruolo delle infrastrutture nei processi di

Dettagli

Finanza per lo Sviluppo Costruiamo insieme il Programma 2014-2020

Finanza per lo Sviluppo Costruiamo insieme il Programma 2014-2020 Finanza per lo Sviluppo Costruiamo insieme il Programma 2014-2020 Andrea Kirschen Infrastrutture, Energia ed Enti Locali Italia e Malta Bologna 16 Luglio 2013 Prestiti (stipule) nel 2012: 52,2 miliardi

Dettagli

Il Sistema Integrato di Fondi immobiliari per l edilizia privata sociale IL FONDO INVESTIMENTI PER L ABITARE NEL SISTEMA INTEGRATO DI FONDI

Il Sistema Integrato di Fondi immobiliari per l edilizia privata sociale IL FONDO INVESTIMENTI PER L ABITARE NEL SISTEMA INTEGRATO DI FONDI Il Sistema Integrato di Fondi immobiliari per l edilizia privata sociale IL FONDO INVESTIMENTI PER L ABITARE NEL SISTEMA INTEGRATO DI FONDI Stefano Marchettini Marzo 2011 Contenuti del documento Il mercato

Dettagli

Produzione: crescono le rinnovabili (+11,1%), si conferma primato del gas nella produzione termica (67,1%)

Produzione: crescono le rinnovabili (+11,1%), si conferma primato del gas nella produzione termica (67,1%) Nota di sintesi Dati statistici sull energia elettrica in Italia - 2010 CRESCE LA DOMANDA DI ELETTRICITA NEL 2010: +3,2% E il valore di crescita più alto del decennio 2001-2010, eguagliato l incremento

Dettagli

EUROPA 2020. Una strategia per una crescita Intelligente Sostenibile Inclusiva. Eurosportello-Unioncamere. del Veneto

EUROPA 2020. Una strategia per una crescita Intelligente Sostenibile Inclusiva. Eurosportello-Unioncamere. del Veneto EUROPA 2020 Una strategia per una crescita Intelligente Sostenibile Inclusiva Eurosportello-Unioncamere del Veneto Cos è è? Una comunicazione della Commissione Europea (Com. 2020 del 3 marzo 2010), adottata

Dettagli

stabile o una serie di appartamenti dove l immigrato può permanere per un periodo già fissato dalla struttura stessa. Sono ancora tantissimi gli

stabile o una serie di appartamenti dove l immigrato può permanere per un periodo già fissato dalla struttura stessa. Sono ancora tantissimi gli P R E M E S S A Con la presente rilevazione, la Direzione Centrale per la Documentazione e la Statistica si propone di fornire un censimento completo delle strutture di accoglienza per stranieri, residenziali

Dettagli

Il ruolo delle Banche di Credito Cooperativo nei mercati locali del credito durante la crisi. Convegno REGIONI E SISTEMA CREDITIZIO

Il ruolo delle Banche di Credito Cooperativo nei mercati locali del credito durante la crisi. Convegno REGIONI E SISTEMA CREDITIZIO Il ruolo delle Banche di Credito Cooperativo nei mercati locali del credito durante la crisi Convegno REGIONI E SISTEMA CREDITIZIO Roma 2 dicembre 2014 AGENDA 1. INTRODUZIONE: IL CONTESTO 2. LE CARATTERISTICHE

Dettagli

CONTINUA LA STRETTA DEL CREDITO PER LE IMPRESE DI COSTRUZIONI

CONTINUA LA STRETTA DEL CREDITO PER LE IMPRESE DI COSTRUZIONI Direzione Affari Economici e centro studi CONTINUA LA STRETTA DEL CREDITO PER LE IMPRESE DI COSTRUZIONI Dopo sei anni di continui cali nelle erogazioni per finanziamenti per investimenti in edilizia, anche

Dettagli

AMBITO TARIFFARIO NORD OCCIDENTALE (VALLE D'AOSTA - PIEMONTE - LIGURIA) VALIDO DAL 1 GENNAIO 2015 AL 31 MARZO 2015

AMBITO TARIFFARIO NORD OCCIDENTALE (VALLE D'AOSTA - PIEMONTE - LIGURIA) VALIDO DAL 1 GENNAIO 2015 AL 31 MARZO 2015 AMBITO TARIFFARIO NORD OCCIDENTALE (VALLE D'AOSTA - PIEMONTE - LIGURIA) Quota Energia ne 0,000000 Oltre 0,000000 SERVIZI DI TE Totale G6 42,75 17,84 34,79 a 0,095306 G10 G40 212,39 88,65 275,23 0,754060

Dettagli

Cassa depositi e prestiti. Per gli investimenti pubblici

Cassa depositi e prestiti. Per gli investimenti pubblici Cassa depositi e prestiti Per gli investimenti pubblici CDP per lo sviluppo del territorio Oltre a finanziare gli investimenti della PA, CDP opera a favore dello sviluppo del territorio, supportando le

Dettagli

Gli assicurati e gli infortuni sul lavoro. Adelina Brusco, Daniela Gallieri

Gli assicurati e gli infortuni sul lavoro. Adelina Brusco, Daniela Gallieri Gli assicurati e gli infortuni sul lavoro Adelina Brusco, Daniela Gallieri Ancona, 9 giugno 2009 Assicurati e Infortuni sul lavoro sono rilevati tramite il codice fiscale che individua il Paese di nascita

Dettagli

COPERTURA BANDA LARGA IN ITALIA. (in rosso le aree in Digital Divide)

COPERTURA BANDA LARGA IN ITALIA. (in rosso le aree in Digital Divide) COPERTURA BANDA LARGA IN ITALIA (in rosso le aree in Digital Divide) AL VIA BANDI PER 900 MLN DI EURO PER AZZERARE DIGITAL DIVIDE E BANDA ULTRALARGA Internet veloce per 7 mln. di cittadini, 5000 nuovi

Dettagli

Le iniziative del settore bancario a favore della patrimonializzazione delle imprese

Le iniziative del settore bancario a favore della patrimonializzazione delle imprese II Conferenza regionale sul credito e la finanza per lo sviluppo Le iniziative del settore bancario a favore della patrimonializzazione delle imprese David Sabatini Resp. Ufficio Finanza Il sistema industriale

Dettagli

Flessibilità e Trasparenza per un Nuovo Mercato degli Affitti DANIELA PERCOCO. MILANO 30 Gennaio 2014

Flessibilità e Trasparenza per un Nuovo Mercato degli Affitti DANIELA PERCOCO. MILANO 30 Gennaio 2014 Flessibilità e Trasparenza per un Nuovo Mercato degli Affitti DANIELA PERCOCO MILANO 30 Gennaio 2014 Temi trattati Il mercato della locazione in Italia: trend recenti di contratti, domanda, offerta, quotazioni

Dettagli

Le politiche a sostegno delle start up e il ruolo del sistema camerale

Le politiche a sostegno delle start up e il ruolo del sistema camerale Sondrio, 14 giugno 2013 11ª Giornata dell Economia Le politiche a sostegno delle start up e il ruolo del sistema camerale Roberto Calugi Consorzio camerale per il credito e la finanza Camera di Commercio

Dettagli

Nonprofit: un pilastro del Paese

Nonprofit: un pilastro del Paese Banca Prossima 1 Nonprofit: un pilastro del Paese Il mondo nonprofit è fondamentale per l economia e la società italiane 250.000 organizzazioni «laiche» 26,4 milioni di utenti diretti (il 45% della popolazione)

Dettagli

ANALISI DELL OCCUPAZIONE FEMMINILE IN ITALIA

ANALISI DELL OCCUPAZIONE FEMMINILE IN ITALIA ANALISI DELL OCCUPAZIONE FEMMINILE IN ITALIA novembre 04 Introduzione In base ai dati dell VIII Censimento su Industria e Servizi dell ISTAT è stata condotta un analisi dell occupazione femminile nelle

Dettagli

L Agenzia di Confindustria per competere in rete

L Agenzia di Confindustria per competere in rete L Agenzia di Confindustria per competere in rete Esigenze espresse dalle Imprese Volontà di: Aggregazione su progetti Superamento del localismo distrettuale Innovazione e Internazionalizzazione Governance:

Dettagli

Il Fondo di garanzia per le PMI. (Legge 662/1996, art. 2 comma 100, lett. a)

Il Fondo di garanzia per le PMI. (Legge 662/1996, art. 2 comma 100, lett. a) Il Fondo di garanzia per le PMI (Legge 662/1996, art. 2 comma 1, lett. a) Report mensile I risultati al 3 aprile 215 1 Indice 1. Le domande presentate... 3 1.1 Le domande presentate nel periodo 1 gennaio-3

Dettagli

EDILIZIA, LA CRISI DIMEZZA I PERMESSI DI COSTRUIRE

EDILIZIA, LA CRISI DIMEZZA I PERMESSI DI COSTRUIRE EDILIZIA, LA CRISI DIMEZZA I PERMESSI DI COSTRUIRE Scendono del 50% le richieste per l edilizia residenziale, -30% per quella non residenziale. Tengono gli immobili destinati all agricoltura (-12,9%),

Dettagli

Il mercato italiano del Private Equity e Venture Capital

Il mercato italiano del Private Equity e Venture Capital Il mercato italiano del Private Equity e Venture Capital Focus sul settore high tech 5 Dicembre 2007 Indice Overview generale Il mercato italiano del Private equity e Venture capital Focus sul settore

Dettagli

Il Progetto di Confindustria per competere in rete. Milano - FederlegnoArredo, 13 giugno 2013

Il Progetto di Confindustria per competere in rete. Milano - FederlegnoArredo, 13 giugno 2013 Il Progetto di Confindustria per competere in rete Milano - FederlegnoArredo, 13 giugno 2013 Esigenze espresse dalle Imprese Volontà di: Aggregazione su programmi/progetti Superamento del localismo distrettuale

Dettagli

Strumenti e politiche finanziarie a sostegno dell efficienza energetica

Strumenti e politiche finanziarie a sostegno dell efficienza energetica Strumenti e politiche finanziarie a sostegno dell efficienza energetica Milano, 20 marzo 2014 Mauro Conti BIT Servizi per l investimento sul territorio, chi è? Società di servizi tecnico-finanziari per

Dettagli

Indice. p. 1. Introduzione. p. 2. Il consumo medio annuo pro capite di gas. p. 2. Il costo del gas con la tariffa di Maggior Tutela dell AEEG p.

Indice. p. 1. Introduzione. p. 2. Il consumo medio annuo pro capite di gas. p. 2. Il costo del gas con la tariffa di Maggior Tutela dell AEEG p. Gas: le Regioni Italiane con il maggior numero di consumi e quelle con il risparmio più alto ottenibile Indice: Indice. p. 1 Introduzione. p. 2 Il consumo medio annuo pro capite di gas. p. 2 Il costo del

Dettagli