Tabella A (Nuova - 3 a Revisione)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Tabella A (Nuova - 3 a Revisione)"

Transcript

1 Utilizzo procedura software per la trasmissione dei dati da parte di soggetti privati in possesso di accreditamento provvisorio convenzionati con il Sistema Sanitario Regionale. Tabella A (Nuova - 3 a Revisione) TRACCIATI RECORD

2 Tabella In questo allegato vengono presentati i tracciati dei tre record che compongono il file standard per il caricamento delle ricette dall esterno delle procedura. Il primo record denominato Record testata del flusso deve essere il primo ed unico record in cui vengono immesse alcune informazioni di carattere generale. Tali informazioni saranno puntualmente verificati dal programma di importazione dati distribuito con l applicativo Data Entry CEA. Il secondo record contiene i dati di una ricetta. Il terzo record contiene i dati delle prestazioni di una ricetta. Il record ricetta deve immediatamente precedere il gruppo da 1 a 8 (più eventuali prelievi) delle prestazioni della ricetta. Ognuno dei record precedentemente descritti è composto da un insieme di campi a lunghezza fissa. Il contenuto dei campi di tipo Testo deve essere allineato a sinistra. Se il campo non è riempito deve essere inizializzato a spazi (se non altrimenti specificato). Il contenuto dei campi di tipo Numerico deve essere allineato a destra e riempito di zeri a sinistra. Se il campo non è riempito deve essere inizializzato a zero. Record testata del flusso Record testata del flusso Inizio N. Tipo Obblig./ Caratteri Facolt Testo O Tipo Record. Vale 0 = Record Testata, 1 = Record Ricetta, 2 = Record Prestazione Testo O Codice Struttura Convenzionata (CEA). È il codice assegnato dalla Regione Testo O Data del Flusso. È la data di creazione del flusso nel formato GG/MM/AAAA Numerico O Numero progressivo identificante il flusso. Deve essere calcolato ed assegnato dalla struttura in maniera univoca ad ogni flusso che viene caricato in procedura Numerico O Numero di ricette presenti sul flusso Numerico O Numero di prestazioni presenti sul flusso Numerico O Totale importo dovuto al lordo delle esenzioni. È la somma del prezzo tariffato delle prestazioni presenti sulla ricetta Numerico O Totale importo pagato dagli assistiti. 1

3 Record Ricetta Record Ricetta Inizio N. Tipo Obblig./ Caratteri Facolt Testo O Tipo Record. Vale 0 = Record Testata, 1 = Record Ricetta, 2 = Record Prestazione Testo O Codice Struttura Convenzionata (CEA). È il codice assegnato dalla Regione Testo O Numero di ricetta. Ogni ricetta deve essere numerata con un progressivo così formato: AANNNNNN. Dove AA sono le ultime due cifre dell'anno e NNNNNN è un progressivo nell'ambito dell'anno Testo O Codice di gruppo. Ogni gruppo di ricette presentato contemporaneamente dallo stesso assistito, deve avere lo stesso codice di gruppo. Il codice di gruppo deve essere il numero della prima ricetta facente parte del gruppo, che viene ripetuto sulle altre Testo O Numero della ricetta preso dal codice a barre. Per i nuovi codici a barre da 15 caratteri l allineamento è a sinistra con un blank finale Testo O Codice fiscale dell assistito. È facoltativo per i neonati (max 1 mesi) non ancora in possesso del codice Data O Data accettazione ricetta, nel formato GG/MM/AAAA Testo O/F Codice Sanitario Regionale dell'assistito. È il codice che il medico prescrivente ricava dal libretto sanitario Testo O/F Codice Sanitario Regionale del medico prescrivente. È obbligatorio solo si è impostato a 0 il campo Tipo Medico Prescrivente (campo 27 del presente tracciato record) ovvero se il medico che ha prescritto la prestazione è un medico convenzionato con la Regione Basilicata Testo O Cognome dell'assistito (in caso di AnominoAssistito inserire NNN) Testo O Nome dell'assistito. Occorre indicare i nomi che concorrono al calcolo del codice fiscale dell'assistito (in caso di AnominoAssistito inserire NNN) Data O/F Data di nascita dell'assistito, nel formato GG/MM/AAAA. Obbligatorio per i neonati (max 1 mese) Testo O Codice ISTAT del comune di nascita dell'assistito Testo F Sesso dell'assistito (M/F) Testo O Codice ISTAT del comune di residenza dell'assistito Testo O/F Codice ASL di residenza dell'assistito. Obbligatorio per assistiti provenienti da città con più di una ASL presente sul territorio comunale Testo F Indirizzo di residenza dell'assistito Testo F Numero di telefono dell'assistito Testo O/F Numero tessera di esenzione. Il dato è obbligatorio per tutte le esenzioni non autocertificabili Numerico O Importo dovuto. È la somma del prezzo tariffato delle prestazioni presenti sulla ricetta Numerico O Importo pagato dall'assistito 2

4 Testo F Tipo documento fiscale rilasciato all'assistito. Indicare F=Fattura, R=Ricevuta Testo F Identificativo del documento fiscale rilasciato all'assistito attestante il pagamento Testo O / F Codice patologia o profilo diagnostico. È obbligatorio se viene specificata una esenzione correlata ad una patologia (Es. Diabete Mellito) o ad un profilo diagnostico (Es. Gravidanza), altrimenti lasciare vuoto Numerico O Tipo Medico Prescrivente. Può assumere i seguenti valori: 0 = Medico convenzionato Regionale; 1 = Medico convenzionato Regionale non censito; 2 = Medico Fuori Regione; 3 = Altro Testo O / F Generalità del medico nel formato 'Cognome/Nome. Il campo è obbligatorio se il campo Tipo Medico Prescrivente assume i valori 0, per gli altri valori, il campo viene controllato nel formato 'Cognome/Nome solo se valorizzato Testo F Chiave identificativa della ricetta nella procedura informatica utilizzata dal CEA Testo O Tipo Ricetta (Vedi Tabella Allegato 2) Numerico O Codice Esenzione Numerico O Versione Tabella Esenzione Numerico O/F Settimana di gravidanza, obbligatorio per esenzione (esente per stato di gravidanza (ex D.M. del 10/09/1998) - in gravidanza ordinaria) Testo O / F Codice Malattia Rara, obbligatorio quando viene indicata come esenzione: ( che corrisponde a Rnn) altrimenti lasciare vuoto Data O Data Ricetta, nel formato gg/mm/aaaa Numerico O Cittadinanza (Istat tabella Stati) Numerico O Suggerita (0,1) Numerico O Informatizzata (0,1) Numerico O Domiciliare (0,1) Testo F/O Codice Team della tessera Sanitaria (almeno uno obbligatorio) Testo F/O Codice Istituto Competente della tessera Sanitaria (almeno uno obbligatorio) Testo F/O Codice STP per gli stranieri (almeno uno obbligatorio) Testo F Dato Regionale Numerico F Anonimo Assistito (0,1) 3

5 Record prestazioni di una Ricetta Record Ricetta Inizio N. Tipo Obblig./ Caratteri Facolt Testo O Tipo Record. Vale 0 = Record Testata, 1 = Record Ricetta, 2 = Record Prestazione Testo O Codice Struttura Convenzionata (CEA). È il codice assegnato dalla Regione Testo O Numero di ricetta. Ogni ricetta deve essere numerata con un progressivo così formato: AANNNNNN. Dove AA sono le ultime due cifre dell'anno e NNNNNN è un progressivo nell'ambito dell'anno Testo O Codice di gruppo. Ogni gruppo di ricette presentate contemporaneamente dallo stesso assistito, deve avere lo stesso codice di gruppo. Il codice di gruppo deve essere il numero della prima ricetta facente parte del gruppo, che viene ripetuto sulle altre Testo O Codice regionale della prestazione Testo O Codice ministeriale della prestazione così come codificato del DM 22 luglio 1996 e successive modifiche Numerico O Numero di cicli in cui la prestazione è stata effettuata (es. applicazioni di Fisioterapia) Numerico O Numero di volte che la prestazione è stata eseguita. (Es. Per la radiografia dei piedi occorre specificare 2, di un solo piede invece occorre specificare 1) Testo O Branca Specialistica a cui appartiene la prestazione così come da codifica regionale Numerico F Prezzo della prestazione applicato Testo F Chiave identificativa della ricetta nella procedura informatica utilizzata dal CEA Data O Data di esecuzione della prestazione, nel formato gg/mm/aaaa Data F/O Data di fine erogazione della prestazione, nel formato gg/mm/aaaa (nel caso di cicli di terapia) Testo O Codice Afo Testo O Codice Categoria 4

6 ALLEGATO 2 alla Tabella A Nuova 3 a Revisione TIPO IMPEGANTIVA Cod. Int AD EE NA ND NE NX SS ST SV UE Assistenza Particolare Turisti accordi Bilaterali Ricetta SSN Stranieri Temporanei Vecchia Ricetta SSN Turisti Europei 5

DISCIPLINARE TECNICO SPECIALISTICA AMBULATORIALE TRACCIATO RECORD C

DISCIPLINARE TECNICO SPECIALISTICA AMBULATORIALE TRACCIATO RECORD C DISCIPLINARE TECNICO SPECIALISTICA AMBULATORIALE TRACCIATO RECORD C SPECIFICHE DI COMPILAZIONE PER STRUTTURE PRIVATE PROVVISORIAMENTE / DEFINITIVAMENTE ACCREDITATE Pag. 1 ver 07-2015 INDICE INDICE... 2

Dettagli

HL7 Batch Client - RFC 85, 86, 87

HL7 Batch Client - RFC 85, 86, 87 HL7 Batch Client - RFC 85, 86, 87 Versione del 27/06/2014 SIS_RT_client_RFC85_86_87_ATE_1.0.doc Pagina 1 di 13 1. Introduzione In questo documento è riportata la descrizione del formato dei file di input

Dettagli

MANUALE DSHOP CUPWEB

MANUALE DSHOP CUPWEB MANUALE DSHOP CUPWEB ANAGRAFICA PAZIENTI Ricerca paziente In ricerca paziente non è più presente il campo relativo alla vecchia tessera sanitaria. La ricerca viene svolta leggendo il codice fiscale dalla

Dettagli

TRACCIATO RECORD FORNITURA DIRETTA DI FARMACI

TRACCIATO RECORD FORNITURA DIRETTA DI FARMACI TRACCIATO RECORD FORNITURA DIRETTA DI FARMACI FILE F1 ARCHIVIO DATI ANAGRAFICI I file inviati dovranno avere il nome strutturato come segue: ZZZMMAAF1.txt dove ZZZ = Zona territoriale inviante (Es. 110)

Dettagli

NORME DI REGISTRAZIONE RICETTE

NORME DI REGISTRAZIONE RICETTE NORME DI REGISTRAZIONE RICETTE 2007 AVVISO: Nuovo flusso ricette SSN di presidi/ prodotti di integrativa spedite dai distributori di integrativa autorizzati (es. negozi FIOTO e/o convenzionati FIOTO) 1

Dettagli

Regole prescrittive. Funzione Nome Firma Redazione Governo S.I. e Centro di Competenza A.Bottelli Governo S.I. e Centro di Competenza

Regole prescrittive. Funzione Nome Firma Redazione Governo S.I. e Centro di Competenza A.Bottelli Governo S.I. e Centro di Competenza LI Sistema Informativo Socio Sanitario Documento Di Pubblico Dominio Carta Regionale dei Servizi SISS - Analisi dei Processi Organizzativi - Regole prescrittive Codice documento: DC-AP-PRSCR#02 Versione:

Dettagli

Appropriatezza prescrittiva e responsabilità medico - legale Cosenza 04/05 dicembre 2013

Appropriatezza prescrittiva e responsabilità medico - legale Cosenza 04/05 dicembre 2013 Appropriatezza prescrittiva e responsabilità medico - legale Cosenza 04/05 dicembre 2013 Direttore U.O.C., D.ssa Luciana Florio Area Farmaceutica Territoriale - Distretto Tirreno Nasce da una serie di

Dettagli

Guida illustrata all uso della nuova ricetta unificata per medici prescrittori ed erogatori

Guida illustrata all uso della nuova ricetta unificata per medici prescrittori ed erogatori Guida illustrata all uso della nuova ricetta unificata per medici prescrittori ed erogatori ISTRUZIONI PER LA CORRETTA COMPILAZIONE DELLA RICETTA SSN 1 Modalità di compilazione Il modello unico di ricetta

Dettagli

Oggetto: Indicazioni tecniche relative alla trasmissione e ritorno informativo del flusso Assistenza Specialistica Ambulatoriale (ASA)

Oggetto: Indicazioni tecniche relative alla trasmissione e ritorno informativo del flusso Assistenza Specialistica Ambulatoriale (ASA) Giunta Regionale Direzione Generale Sanità e Politiche Sociali Servizio Sistema Informativo Sanità e Politiche sociali Prot. n. ASS/INS/02/ 21445 Bologna, 09/05/2002 Ai Referenti Informativi della Specialistica

Dettagli

Specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei Modelli F24 da parte degli intermediari

Specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei Modelli F24 da parte degli intermediari Specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei Modelli F24 da parte degli intermediari 1. AVVERTENZE GENERALI Gli intermediari abilitati ai servizi telematici Entratel che compilano il modello

Dettagli

REGIONE PIEMONTE ASSESSORATO ALLA SANITA DIREZIONE PROGRAMMAZIONE SANITARIA SETTORE GESTIONE E RISORSE FINANZIARIE FLUSSO INFORMATIVO CURE TERMALI

REGIONE PIEMONTE ASSESSORATO ALLA SANITA DIREZIONE PROGRAMMAZIONE SANITARIA SETTORE GESTIONE E RISORSE FINANZIARIE FLUSSO INFORMATIVO CURE TERMALI REGIONE PIEMONTE ASSESSORATO ALLA SANITA DIREZIONE PROGRAMMAZIONE SANITARIA SETTORE GESTIONE E RISORSE FINANZIARIE FLUSSO INFORMATIVO CURE TERMALI TRACCIATO RECORD E 1 INDICE INDICE... 2 1 PRESENTAZIONE

Dettagli

LEGENDA: DESCRIZIONE DELL'ERRORE CHE IL SISTEMA CENTRALE FORNISCE AL MEDICO

LEGENDA: DESCRIZIONE DELL'ERRORE CHE IL SISTEMA CENTRALE FORNISCE AL MEDICO La tabella contiene la descrizione delle anomalie riscontrate in fase di elaborazione delle ricette inviate dai medici prescrittori secondo il DPCM 26.03.2008 e la spiegazione pratica su cosa fare per

Dettagli

Distribuzione Diretta punto di distribuzione Cisanello

Distribuzione Diretta punto di distribuzione Cisanello Distribuzione Diretta punto di distribuzione Cisanello RICETTA SSN ANNULLATA CON APPOSITO TIMBRO Azienda USL n 5 di Pisa: ricetta da impiegare solo all interno delle strutture Sanitarie ASL5-AOUP Pisana

Dettagli

DIAGNOSTICI 2015 - PRONTUARIO PER LA CORREZIONE DEGLI ERRORI

DIAGNOSTICI 2015 - PRONTUARIO PER LA CORREZIONE DEGLI ERRORI Studio Teorema Servizi di A. Drappero Documentazione informativa adempimenti Dei sostituti d imposta DIAGNOSTICI 2015 - PRONTUARIO PER LA CORREZIONE DEGLI ERRORI Per utilizzare questo strumento occorre

Dettagli

NORME DI REGISTRAZIONE RICETTE

NORME DI REGISTRAZIONE RICETTE NORME DI REGISTRAZIONE RICETTE 2009 1 2 Premessa Il presente documento descrive le specifiche tecniche relative alla registrazione delle ricette mediche inerenti i farmaci, i galenici e le prestazioni

Dettagli

SPECIFICHE TECNICHE PER LO SCAMBIO DI INFORMAZIONI TRA COMUNI ED ANAGRAFE TRIBUTARIA IN MODALITA FILE TRANSFER. Luglio 2006

SPECIFICHE TECNICHE PER LO SCAMBIO DI INFORMAZIONI TRA COMUNI ED ANAGRAFE TRIBUTARIA IN MODALITA FILE TRANSFER. Luglio 2006 1 SPECIFICHE TECICHE PER LO SCAMBIO DI IFORMAZIOI TRA COMUI ED AGRAFE TRIBUTARIA I MODALITA FILE TRSFER Luglio 2006 2 1. GEERALITA Il presente documento è stato redatto per illustrare le modalità di scambio

Dettagli

SCHEDA DI DIMISSIONE HOSPICE

SCHEDA DI DIMISSIONE HOSPICE Delibera di Giunta N.ro 2002/589 del 15/4/2002: Tariffa giornaliera a carico del servizio sanitario regionale per la remunerazione delle prestazioni di ricovero erogato e dai centri residenziali per le

Dettagli

Direttive operative per l attivazione del S.I.A.S.: flussi informativi, formati di registrazione e controlli di qualità. Anno 1998.

Direttive operative per l attivazione del S.I.A.S.: flussi informativi, formati di registrazione e controlli di qualità. Anno 1998. Prot. S 2960 /62bis Roma, 15 Dicembre 1997 CIRCOLARE N. 60 Ai Direttori Generali delle Aziende USL del Lazio Ai Direttori Generali delle Aziende Ospedaliere del Lazio Ai Direttori Generali degli I.R.C.C.S.

Dettagli

ALLEGATO A. Specifiche tecniche per il modello di Comunicazione Polivalente

ALLEGATO A. Specifiche tecniche per il modello di Comunicazione Polivalente ALLEGATO A Specifiche tecniche per il modello di Comunicazione Polivalente INDICE 1. AVVERTENZE GENERALI... 3 2. CONTENUTO DEL FILE... 3 2.1 GENERALITÀ... 3 2.2 LA SEQUENZA DEI RECORD... 4 2.3 LIMITI DELLE

Dettagli

TRACCIATO RECORD S.D.O.

TRACCIATO RECORD S.D.O. TRACCIATO RECORD S.D.O. FILE A1 ARCHIVIO DATI ANAGRAFICI All.: 2 Posizione NOME CAMPO Tipo Lung. DESCRIZIONE Codice 1-8 Codice istituto di ricovero AN 8 Valore ammesso: V codice identificativo della struttura

Dettagli

ALLEGATO B. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Scelte otto per mille

ALLEGATO B. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Scelte otto per mille ALLEGATO B Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Scelte otto per mille CONTENUTO E CARATTERISTICHE TECNICHE DEI DATI RELATIVI ALLE SCELTE PER LA DESTINAZIONE DELL OTTO PER MILLE DELL IRPEF

Dettagli

Allegato 1 DISCIPLINARE TECNICO DELLA RICETTA SSN E SASN

Allegato 1 DISCIPLINARE TECNICO DELLA RICETTA SSN E SASN Allegato 1 DISCIPLINARE TECNICO DELLA RICETTA SSN E SASN DISCIPLINARE TECNICO DELLA RICETTA SSN E SASN Pag. 2 di 68 INDICE 1. GLOSSARIO... 7 2. CARATTERISTICHE DEL RICETTARIO... 8 2.1 STRUTTURA E FORMATO

Dettagli

Modello unico per l iscrizione, la reiscrizione e la comunicazione di interruzione del rapporto di collaborazione Sezione C

Modello unico per l iscrizione, la reiscrizione e la comunicazione di interruzione del rapporto di collaborazione Sezione C SPAZIO RISERVATO ALL IVASS ALLEGATO 3 Modello unico per l iscrizione, la reiscrizione e la comunicazione di interruzione del rapporto di collaborazione Sezione C BOLLO (applicare obbligatoriamente una

Dettagli

FLUSSO INFORMATIVO SDO-FAM

FLUSSO INFORMATIVO SDO-FAM FLUSSO INFORMATIVO SDO-FAM Versione 1 /2014 - Rilevazione 2014 Gennaio 2014 INDICE 1. Introduzione... 2 1.1 Obiettivi del documento... 2 1.2 Definizioni... 2 2. Informazioni funzionali relative ai tracciati...

Dettagli

Monitoraggio della rete d assistenza Fase1 Anagrafica ASL Comuni - Assistibili

Monitoraggio della rete d assistenza Fase1 Anagrafica ASL Comuni - Assistibili Monitoraggio della rete d assistenza Fase1 Anagrafica ASL Comuni - Assistibili Versione 1.1 30 Novembre 2004 Manuale_Utente_MRA.doc Pagina 1 di 97 Versione 1.1 Indice 1. Introduzione... 5 1.1 Definizioni...

Dettagli

1. AVVERTENZE GENERALI

1. AVVERTENZE GENERALI ALLEGATO B Specifiche tecniche per la trasmissione telematica della Comunicazione per i Regimi di Tonnage Tax, Consolidato e Trasparenza e per l opzione IRAP Allegato B CONTENUTO E CARATTERISTICHE TECNICHE

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO PER MANIFESTAZIONE INTERESSE

CAPITOLATO TECNICO PER MANIFESTAZIONE INTERESSE CAPITOLATO TECNICO PER MANIFESTAZIONE INTERESSE FORNITURA SOFTWARE GESTIONALE E MANUTENZIONE PER IL CONTROLLO AMMINISTRATIVO/SANITARIO DELLA ASSISTENZA SPECIALISTICA AMBULATORIALE E RICOVERI OSPEDALIERI

Dettagli

MANUALE UTENTE. (Aggiornamento 08 ottobre 2015)

MANUALE UTENTE. (Aggiornamento 08 ottobre 2015) MANUALE UTENTE contenente le specifiche tecniche necessarie per la trasmissione delle negoziazioni dei cambiavalute art. 5, comma 1, della circolare n. 24/15 (Aggiornamento 08 ottobre 2015) OAM Organismo

Dettagli

A. Tracciato record File txt per alimentazione delle applicazioni gestionali in esercizio.

A. Tracciato record File txt per alimentazione delle applicazioni gestionali in esercizio. ALLEGATO N. 1 A. Tracciato record File txt per alimentazione delle applicazioni gestionali in esercizio. Indicazioni di nomenclatura dei file e norme di compilazione. Separazione dei file anagrafica e

Dettagli

Parte A. Allegato 2 Parte A

Parte A. Allegato 2 Parte A Parte A Specifiche tecniche per la trasmissione delle Comunicazioni previste dall art. 11 comma 2 del decreto legge 6 dicembre 2011 n.201 Sommario 1. INTRODUZIONE... 3 2. AVVERTENZE GENERALI... 3 3. CONTENUTO

Dettagli

Documento A. 2. Tracciati record.

Documento A. 2. Tracciati record. Documento A Tracciato Record per la compilazione dell Allegato 5A - Informazioni da trasmettere all ISVAP da parte delle imprese di assicurazione e riassicurazione, ai sensi dell articolo 36, del Regolamento

Dettagli

Requisiti: Le informazioni riportate all interno dei file di tipo testo devono seguire fedelmente i tracciati record allegati alla presente;

Requisiti: Le informazioni riportate all interno dei file di tipo testo devono seguire fedelmente i tracciati record allegati alla presente; Allegato 1bis REQUISITI GENERALI PER LA GENERAZIONE DEI FILE PER LO SCAMBIO DATI ISTITUTO CASSIERE SCUOLA Nel presente documento sono riportati i requisiti indispensabili per la corretta predisposizione

Dettagli

MODALITA E TEMPI DI ADEGUAMENTO ALLA CODIFICA NAZIONALE DELLE CONDIZIONI DI ESENZIONE DALLA COMPARTECIPAZIONE ALLA SPESA SANITARIA.

MODALITA E TEMPI DI ADEGUAMENTO ALLA CODIFICA NAZIONALE DELLE CONDIZIONI DI ESENZIONE DALLA COMPARTECIPAZIONE ALLA SPESA SANITARIA. ALLEGATO B MODALITA E TEMPI DI ADEGUAMENTO ALLA CODIFICA NAZIONALE DELLE CONDIZIONI DI ESENZIONE DALLA COMPARTECIPAZIONE ALLA SPESA SANITARIA. Si dispone, a partire da1 1 novembre 2009 l avvio della procedura

Dettagli

Modifiche alle specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei dati relativi ai modelli F24 DIRETTORE DELL AGENZIA

Modifiche alle specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei dati relativi ai modelli F24 DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 2010/141895 Modifiche alle specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei dati relativi ai modelli F24 DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

ARIANNA CUP MANUALE OPERATIVO

ARIANNA CUP MANUALE OPERATIVO AZIENDA SANITARIA LOCALE ALESSANDRIA Servizio Sistema Informatico Sanitario ARIANNA CUP MANUALE OPERATIVO ASLAL Manuale operativo Ver. 01/10/2013 dc Pagina 1 MANUALE OPERATIVO FRONT- OFFICE ARIANNACUP

Dettagli

Ciascuna ricetta medica a lettura ottica deve riportare, scritti in modo chiaro e leggibile tutti i dati previsti. Quelli sottolineati sono

Ciascuna ricetta medica a lettura ottica deve riportare, scritti in modo chiaro e leggibile tutti i dati previsti. Quelli sottolineati sono Ciascuna ricetta medica a lettura ottica deve riportare, scritti in modo chiaro e leggibile tutti i dati previsti. Quelli sottolineati sono obbligatori: -cognome, nome dell assistito o iniziali, dove prescritto

Dettagli

Linee guida per la rilevazione delle prestazioni di specialistica interne Gennaio 2013

Linee guida per la rilevazione delle prestazioni di specialistica interne Gennaio 2013 EPIDEMIOLOGISCHE BEOBACHTUNGSSTELLE OSSERVATORIO EPIDEMIOLOGICO Linee guida per la rilevazione delle prestazioni specialistiche, di diagnostica strumentale e di laboratorio erogate ad utenti in regime

Dettagli

1) entro dieci giorni lavorativi dalla data dell atto di conferimento dell incarico:

1) entro dieci giorni lavorativi dalla data dell atto di conferimento dell incarico: ALLEGATO 12 Informazioni da trasmettere all IVASS da parte delle imprese di assicurazione e riassicurazione ai sensi dell articolo 36 del Regolamento ISVAP n. 5/2006. Le imprese che hanno conferito incarichi

Dettagli

Disposizioni di attuazione dell articolo 23, comma 41, del decreto legge 6 luglio 2011, n. 98. IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Disposizioni di attuazione dell articolo 23, comma 41, del decreto legge 6 luglio 2011, n. 98. IL DIRETTORE DELL AGENZIA N. 2011/185905 Disposizioni di attuazione dell articolo 23, comma 41, del decreto legge 6 luglio 2011, n. 98. IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel

Dettagli

Il flusso Informativo: Dati 2005 1 semestre 2006

Il flusso Informativo: Dati 2005 1 semestre 2006 Il flusso Informativo: Dati 2005 1 semestre 2006 Bologna 24 ottobre 2006 Sistema Informativo Salute Mentale Servizio Salute Mentale, Dipendenze Patologiche e Assistenza Sanitaria nelle Carceri Servizio

Dettagli

PRINCIPALI NORMATIVE COMUNITARIE SULLE EMISSIONI INQUINANTI (per i veicoli delle categorie internazionali N1-N2-N3)

PRINCIPALI NORMATIVE COMUNITARIE SULLE EMISSIONI INQUINANTI (per i veicoli delle categorie internazionali N1-N2-N3) PRINCIPALI NORMATIVE COMUNITARIE SULLE EMISSIONI INQUINANTI (per i veicoli delle categorie internazionali N1-N2-N3) A LLEGATO EURO 3 98/69 CE 98/77 CE rif. 98/69 CE 1999/96 CE 1999/102 CE rif. 98/69 CE

Dettagli

ALLEGATO C. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello INTRA 13

ALLEGATO C. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello INTRA 13 ALLEGATO C Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello INTRA 13 INDICE 1. AVVERTENZE GENERALI...3 2. CONTENUTO DELLA FORNITURA...3 2.1 GENERALITÀ... 3 2.2 LA SEQUENZA DEI RECORD... 3 2.3

Dettagli

Allegato A. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello 770/2015 Semplificato

Allegato A. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello 770/2015 Semplificato Allegato A Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello 770/2015 Semplificato Specifiche tecniche modello 770 semplificato 2015 Allegato A CONTENUTO E CARATTERISTICHE TECNICHE DEI DATI DELLE

Dettagli

Le esenzioni. 0 per patologia R per malattie rare C per invalidità etc.

Le esenzioni. 0 per patologia R per malattie rare C per invalidità etc. Le esenzioni X 0 per patologia R per malattie rare C per invalidità etc. Tipologie di esenzione Nota (3) Nel caso di soggetti per i quali è stato formulato dallo specialista un sospetto diagnostico di

Dettagli

INVIO TELEMATICO DELLA DICHIARAZIONE DELLE RETRIBUZIONI. Per ogni file deve essere inserito un solo record iniziale (record di quadratura, RECORD DI

INVIO TELEMATICO DELLA DICHIARAZIONE DELLE RETRIBUZIONI. Per ogni file deve essere inserito un solo record iniziale (record di quadratura, RECORD DI INVIO TELEMATICO DELLA DICHIARAZIONE DELLE RETRIBUZIONI Indicazioni di carattere generale Ogni file può contenere i dati relativi ad un solo anno. Per ogni file deve essere inserito un solo record iniziale

Dettagli

del Ministero dell'economia e delle finanze Canzio

del Ministero dell'economia e delle finanze Canzio DECRETO 17 marzo 2008 Revisione del decreto ministeriale 18 maggio 2004, attuativo del comma 2 dell'articolo 50 della legge n. 326 del 2003 (Progetto tessera sanitaria), concernente il modello di ricettario

Dettagli

Esenzione sui Farmaci e sulle Prestazioni Specialistiche

Esenzione sui Farmaci e sulle Prestazioni Specialistiche Esenzione sui Farmaci e sulle Prestazioni Specialistiche ESENZIONE SUI FARMACI 2 Elenco esenzioni sui farmaci Tipologia di esenzione Codice Subcodice Ticket Cittadini di età inferiore a 6 anni e superiore

Dettagli

documento di specifiche tecniche pubblicate sul sito Internet del Ministero all indirizzo www.nsis.salute.gov.it. ;

documento di specifiche tecniche pubblicate sul sito Internet del Ministero all indirizzo www.nsis.salute.gov.it. ; documento di specifiche tecniche pubblicate sul sito Internet del Ministero all indirizzo www.nsis.salute.gov.it. ; g) al paragrafo 3.1. Alimentazione del Sistema informativo, la tabella 2: alimentazione

Dettagli

RISCOSSIONE TRAMITE MODELLO F24 IMPOSTA SUI PREMI DELLE ASSICURAZIONI RC AUTO CONTRIBUTO SSN SUI PREMI DELLE ASSICURAZIONI RC AUTO

RISCOSSIONE TRAMITE MODELLO F24 IMPOSTA SUI PREMI DELLE ASSICURAZIONI RC AUTO CONTRIBUTO SSN SUI PREMI DELLE ASSICURAZIONI RC AUTO IMPOSTA SUI PREMI DELLE ASSICURAZIONI RC AUTO CONTRIBUTO SSN SUI PREMI DELLE ASSICURAZIONI RC AUTO IMPOSTA E CSSN SUI PREMI DELLE ASSICURAZIONI RC AUTO PAG. 2 DI 13 INDICE 1. GENERALITÀ 3 2. STRUTTURA

Dettagli

RISCOSSIONE TRAMITE MODELLO F24 TRACCIATO DI FORNITURA DATI TRIBUTI COMUNALI

RISCOSSIONE TRAMITE MODELLO F24 TRACCIATO DI FORNITURA DATI TRIBUTI COMUNALI RISCOSSIONE TRAMITE MODELLO F24 TRACCIATO DI FORNITURA DATI TRIBUTI COMUNALI TRACCIATO DI FORNITURA DATI TRIBUTI COMUNALI PAG.2 DI 29 INDICE 1. GENERALITÀ 3 2. STRUTTURA DEL FLUSSO INFORMATIVO 5 2.1 FLUSSO

Dettagli

Monitoraggio della Spesa Sanitaria

Monitoraggio della Spesa Sanitaria Monitoraggio della Spesa Sanitaria La Tessera Sanitaria La Tessera Sanitaria La Tessera Sanitaria (TS) e un strumento per: accedere ai servizi sanitari potenziare il sistema di monitoraggio della spesa

Dettagli

Documentazione Concessionario TRACCIATI RECORD. Questo documento contiene la struttura dei tracciati record dei file ascii utilizzati da Passepartout.

Documentazione Concessionario TRACCIATI RECORD. Questo documento contiene la struttura dei tracciati record dei file ascii utilizzati da Passepartout. TRACCIATI RECORD Questo documento contiene la struttura dei tracciati record dei file ascii utilizzati da Passepartout. Questo documento riguarda i prodotti: TRACCIATI RECORD 1 INVIO/CARICAMENTO PASSEPARTOUT

Dettagli

SIST Sistema Informativo Sanitario Territoriale. Manuale utente. Medici Specialisti

SIST Sistema Informativo Sanitario Territoriale. Manuale utente. Medici Specialisti SIST Sistema Informativo Sanitario Territoriale Manuale utente Medici Specialisti Versione 1.1 21 Novembre 2014 Indice dei Contenuti INDICE DEI CONTENUTI... 2 1. INTRODUZIONE... 3 2. IL SISTEMA INFORMATIVO

Dettagli

I dati da trasmettere sono organizzati in sezioni di informazioni omogenee riepilogate nella tabella che segue: Sezione obbligatoria.

I dati da trasmettere sono organizzati in sezioni di informazioni omogenee riepilogate nella tabella che segue: Sezione obbligatoria. 4.ASSICURAZIONI: le informazioni da comunicare I dati da trasmettere sono organizzati in sezioni di informazioni omogenee riepilogate nella tabella che segue: Sezione di dati IDENTIFICATIVO RECORD DATI

Dettagli

ALLEGATO B. Specifiche tecniche per la trasmissione dei modelli 730-4/2004 e 730-4/2004 integrativo

ALLEGATO B. Specifiche tecniche per la trasmissione dei modelli 730-4/2004 e 730-4/2004 integrativo ALLEGATO B Specifiche tecniche per la trasmissione dei modelli 730-4/2004 e 730-4/2004 integrativo Allegato B SPECIFICHE TECNICHE PER LA TRASMISSIONE DELLE COMUNICAZIONI RELATIVE AL RISULTATO CONTABILE

Dettagli

Riunione del 12 luglio 2007 con le software house. Chiarimenti in merito al documento Comma 8bis e 8ter

Riunione del 12 luglio 2007 con le software house. Chiarimenti in merito al documento Comma 8bis e 8ter Riunione del 12 luglio 2007 con le software house In relazione ai chiarimenti forniti da SOGEI in occasione dell incontro con le software houses svoltosi il giorno 12 luglio scorso, la scrivente ritiene

Dettagli

Modello 730-4/2013 e 730-4/2013 integrativo

Modello 730-4/2013 e 730-4/2013 integrativo ALLEGATO B Specifiche tecniche per la trasmissione dei modelli 730-4/2013 e 730-4/2013 integrativo all INPS ed al Ministero dell Economia e delle Finanze Modello 730-4/2013 e 730-4/2013 integrativo Allegato

Dettagli

Allegato A. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello 770/2003 Semplificato

Allegato A. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello 770/2003 Semplificato Allegato A Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello 770/2003 Semplificato Allegato A CONTENUTO E CARATTERISTICHE TECNICHE DEI DATI DELLE DICHIARAZIONI MODELLO 770/2003 SEMPLIFICATO DA

Dettagli

WINFISIO. Sistema di gestione per Centri di Fisioterapia. Semplice Veloce Sicuro Da usare. Convenzione Integrazione Archiviazione S.S.R.

WINFISIO. Sistema di gestione per Centri di Fisioterapia. Semplice Veloce Sicuro Da usare. Convenzione Integrazione Archiviazione S.S.R. WINFISIO Sistema di gestione per Centri di Fisioterapia Semplice Veloce Sicuro Da usare Convenzione Integrazione Archiviazione S.S.R. Facilità d uso WinFisio ha interfacce intuitive e orientate all utente.

Dettagli

Sviluppo Software. Documentazione Tecnica Copernico Gestionale per Farmacie XX-ANAPADC

Sviluppo Software. Documentazione Tecnica Copernico Gestionale per Farmacie XX-ANAPADC Documentazione Tecnica Copernico Gestionale per Farmacie XX-ANAPADC 14/05/2010 INDICE DOCUMENTO Note programmi... 3 XX-ANAPADC... 3 Introduzione...3 Installazione....3 Esecuzione....3 Tracciati esportazione...4

Dettagli

La nuova ricetta unificata Guida rapida

La nuova ricetta unificata Guida rapida La nuova ricetta unificata Guida rapida Guida illustrata rapida all uso della nuova ricetta unificata per il medico prescrittore. 1 Cosa cambia in sintesi. Il ricettario viene consegnato a tutti i medici

Dettagli

PROGETTO TESSERA SANITARIA. DM 02 novembre 2011 Controlli sui campi della ricetta dematerializzata

PROGETTO TESSERA SANITARIA. DM 02 novembre 2011 Controlli sui campi della ricetta dematerializzata PROGETTO TESSERA SANITARIA DM 02 novembre 2011 Versione del 02.04.2013 Pag. 2 di 73 INDICE 1. PREMESSA 4 2. RIFERIMENTI NORMATIVI 5 3. INVIO DELL EROGATO 6 3.1 VISUALIZZAZIONE E PRESA IN CARICO IN ESCLUSIVA

Dettagli

Guida Operativa Analitica alla costruzione del Tabellone aziendale

Guida Operativa Analitica alla costruzione del Tabellone aziendale Guida Operativa Analitica alla costruzione del Tabellone aziendale A.S.L. Pavia - Marzo 2004 Si segnala che sul sito sotto indicato sono disponibili sia i testi di riferimento sia eventuali tools (tabelline,

Dettagli

Verifica massiva delle Inadempienze. Linee Guida per Operatori di Verifica

Verifica massiva delle Inadempienze. Linee Guida per Operatori di Verifica Verifica massiva delle Inadempienze Linee Guida per Operatori di Verifica Roma 15 gennaio 2009 INDICE 1. INTRODUZIONE... 4 1.1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE... 4 2. DESCRIZIONE DELLA PROCEDURA... 5 2.1

Dettagli

LINEE GUIDA per la rilevazione delle prestazioni farmaceutiche in distribuzione diretta e per conto. Decreto Ministeriale 31 LUGLIO 2007

LINEE GUIDA per la rilevazione delle prestazioni farmaceutiche in distribuzione diretta e per conto. Decreto Ministeriale 31 LUGLIO 2007 EPIDEMIOLOGISCHE BEOBACHTUNGSSTELLE OSSERVATORIO EPIDEMIOLOGICO LINEE GUIDA per la rilevazione delle prestazioni farmaceutiche in distribuzione diretta e per conto Decreto Ministeriale 31 LUGLIO 2007 Ottobre

Dettagli

RISCOSSIONE TRAMITE MODELLO F24 TRACCIATO DI FORNITURA DATI TRIBUTI COMUNALI

RISCOSSIONE TRAMITE MODELLO F24 TRACCIATO DI FORNITURA DATI TRIBUTI COMUNALI RISCOSSIONE TRAMITE MODELLO F24 TRACCIATO DI FORNITURA DATI TRIBUTI COMUNALI TRACCIATO DI FORNITURA DATI TRIBUTI COMUNALI PAG.2 DI 27 INDICE 1. GENERALITÀ 3 2. STRUTTURA DEL FLUSSO INFORMATIVO 5 2.1 FLUSSO

Dettagli

WINDIAG. Sistema di gestione per Centri Radiodiagnostici, Fisioterapici e Poliambulatori. Semplice Veloce Sicuro Convenzione

WINDIAG. Sistema di gestione per Centri Radiodiagnostici, Fisioterapici e Poliambulatori. Semplice Veloce Sicuro Convenzione WINDIAG Sistema di gestione per Centri Radiodiagnostici, Fisioterapici e Poliambulatori Semplice Veloce Sicuro Convenzione Da usare S.S.R. Integrazione Firma Archiviazione Gestione delle Elettronica Code

Dettagli

CIRCE Scheda 1 I CENTRI DI RESPONSABILITA E I LORO PRODOTTO. Dati quantitativi del prodotto. Descrizione Amministrazione:... Anno:.. Mese:..

CIRCE Scheda 1 I CENTRI DI RESPONSABILITA E I LORO PRODOTTO. Dati quantitativi del prodotto. Descrizione Amministrazione:... Anno:.. Mese:.. CIRCE Scheda 1 I CENTRI DI RESPONSABILITA E I LORO PRODOTTO Descrizione Amministrazione:.... Anno:.. Mese:.. Dati quantitativi del prodotto (1) CdR (2) prodotto (3) Prodotto (4) Volume nell anno (5) Tempo

Dettagli

FLUSSO INFORMATIVO DIURNO AMBULATORIALE DOMICILIARE RIA-FAM

FLUSSO INFORMATIVO DIURNO AMBULATORIALE DOMICILIARE RIA-FAM FLUSSO INFORMATIVO DIURNO AMBULATORIALE DOMICILIARE RIA-FAM Versione 1 /2014 Gennaio 2014 INDICE 1. Introduzione... 2 1.1 Obiettivi del documento... 2 1.2 Definizioni... 2 2. Informazioni funzionali relative

Dettagli

ALLEGATO 1. Dichiarazione iniziale per il test e il collaudo della rete telematica: Archivio da consegnare a seguito dell aggiudicazione provvisoria.

ALLEGATO 1. Dichiarazione iniziale per il test e il collaudo della rete telematica: Archivio da consegnare a seguito dell aggiudicazione provvisoria. ALLEGATO 1 Dichiarazione iniziale per il test e il collaudo della rete telematica: Archivio da consegnare a seguito dell aggiudicazione provvisoria. Tracciato dati da fornire ad AAMS, da parte dell aggiudicatario

Dettagli

Comunicazioni all anagrafe tributaria relative ai contratti di somministrazione di energia elettrica, di servizi idrici e del gas.

Comunicazioni all anagrafe tributaria relative ai contratti di somministrazione di energia elettrica, di servizi idrici e del gas. N. 2012/5708 Comunicazioni all anagrafe tributaria relative ai contratti di somministrazione di energia elettrica, di servizi idrici e del gas. IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento, Dispone:

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento, Dispone: N. 2010/ 174173 Modifiche ed integrazioni tecniche alle modalità e termini di comunicazione dei dati all Anagrafe Tributaria da parte degli operatori finanziari di cui all art. 7, sesto comma, del decreto

Dettagli

Specifiche tecniche per la trasmissione telematica della certificazione Unica 2015

Specifiche tecniche per la trasmissione telematica della certificazione Unica 2015 ALLEGATO A Specifiche tecniche per la trasmissione telematica della certificazione Unica 2015 per i redditi di lavoro dipendente/assimilati e di lavoro autonomo/provvigioni e diversi Specifiche tecniche

Dettagli

INDICE PAGINE ALLEGATO

INDICE PAGINE ALLEGATO ALLEGATO SCAMBIO DATI COMMITTENTE/AGGIUDICATARIO INDICE PAGINE ALLEGATO A.1 Modalita di Scambio Dati pag. 2 A1.1 Fasi di Svolgimento delle Attivita di Gara pag. 2 A1.2 File di Scambio pag. 3 A1.3 Tracciati

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del provvedimento, Dispone:

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del provvedimento, Dispone: PROT. R.U. 2013/121812 Disposizioni di attuazione dell articolo 23, comma 41, del decreto legge 6 luglio 2011, n. 98. Comunicazione da parte degli operatori finanziari richiamati dall articolo 7, sesto

Dettagli

Comunicazioni all'anagrafe tributaria dei dati relativi agli interessi passivi per contratti di mutuo IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Comunicazioni all'anagrafe tributaria dei dati relativi agli interessi passivi per contratti di mutuo IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 160358/2014 Comunicazioni all'anagrafe tributaria dei dati relativi agli interessi passivi per contratti di mutuo IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

Servizi di accoglienza prescrizioni regionali Indicazioni di stampa NRE su ricetta rossa

Servizi di accoglienza prescrizioni regionali Indicazioni di stampa NRE su ricetta rossa Servizi di accoglienza prescrizioni regionali Indicazioni di stampa NRE su ricetta rossa Il presente documento intende fornire le indicazioni necessarie alla stampa sul modello di ricetta unificata del

Dettagli

di concerto con IL MINISTERO DELLA SALUTE

di concerto con IL MINISTERO DELLA SALUTE di concerto con IL MINISTERO DELLA SALUTE Visto l articolo 50, del decreto legge 30 settembre 2003, n. 269, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 novembre 2003, n. 326, ed in particolare il comma

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento.

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento. Prot. 23917/2015 Approvazione delle specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei dati contenuti nella dichiarazione modello 770/2015 Ordinario, relativi all anno di imposta 2014 IL DIRETTORE

Dettagli

Comunicazioni all'anagrafe tributaria dei dati relativi ai contratti assicurativi e ai premi assicurativi IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Comunicazioni all'anagrafe tributaria dei dati relativi ai contratti assicurativi e ai premi assicurativi IL DIRETTORE DELL AGENZIA N. 2013/51770 Comunicazioni all'anagrafe tributaria dei dati relativi ai contratti assicurativi e ai premi assicurativi IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

FONDO PENSIONE PREVAER PROTOCOLLI COMUNICAZIONE

FONDO PENSIONE PREVAER PROTOCOLLI COMUNICAZIONE FONDO PENSIONE PREVAER PROTOCOLLI COMUNICAZIONE Versione del 01/11/2012 STRUTTURA DEL FILE Il file Excel è costituito da un elenco sequenziale di righe ciascuna delle quali è identificata attraverso un

Dettagli

TAWEB Sistema per la Telematizzazione delle accise e della Dematerializzazione dei registri MIPAAF

TAWEB Sistema per la Telematizzazione delle accise e della Dematerializzazione dei registri MIPAAF TAWEB Sistema per la Telematizzazione delle accise e della Dematerializzazione dei registri MIPAAF Interfaccia standard di acquisizione dati per i registri MIPAAF Sfarinati e paste alimentari Maggio 2015

Dettagli

Tutte le prestazioni specialistiche prescritte su ricetta rossa, correttamente compilata, anche per assistiti provenienti da ASL di fuori regione.

Tutte le prestazioni specialistiche prescritte su ricetta rossa, correttamente compilata, anche per assistiti provenienti da ASL di fuori regione. IN FARMACIA si prenotano Tutte le prestazioni specialistiche prescritte su ricetta rossa, correttamente compilata, anche per assistiti provenienti da ASL di fuori regione. Le prestazioni saranno prenotate

Dettagli

Tracciato Import-Export CareStudio 2.0

Tracciato Import-Export CareStudio 2.0 Il seguente documento definisce i contenuti ed il formato delle informazioni importabili ed esportabili del sistema. Per ciascuna tipologia di informazione è previsto un file di testo codificato secondo

Dettagli

Condizioni di esenzione dalla partecipazione alla spesa sanitaria per reddito

Condizioni di esenzione dalla partecipazione alla spesa sanitaria per reddito Condizioni di esenzione dalla partecipazione alla spesa sanitaria per reddito Ai fini dell'accesso alle prestazioni di assistenza specialistica ambulatoriale, l'esenzione dalla partecipazione alla spesa

Dettagli

Allegato A. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello 770/2010 Semplificato

Allegato A. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello 770/2010 Semplificato Allegato A Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello 770/2010 Semplificato Specifiche tecniche modello 770 semplificato 2010 Allegato A CONTENUTO E CARATTERISTICHE TECNICHE DEI DATI DELLE

Dettagli

Manuale di utilizzo webstat

Manuale di utilizzo webstat Manuale di utilizzo webstat Comunicazione telematica del movimento negli esercizi ricettivi e delle schedine alloggiati Assessorato al Turismo Responsabile progetto: Dott.ssa Marina Flamigni t. 0543 714.224

Dettagli

CENTRO STUDI FIMMG ROMA

CENTRO STUDI FIMMG ROMA CENTRO STUDI FIMMG ROMA VADEMECUM NUOVA RICETTA USO DEL RICETTARIO Il ricettario è destinato alla prescrizione di prestazioni sanitarie: a- Con onere a carico del SSN erogate sia presso strutture a gestione

Dettagli

Assistenza sanitaria Informazioni utili ai cittadini comunitari

Assistenza sanitaria Informazioni utili ai cittadini comunitari Assistenza sanitaria Informazioni utili ai cittadini comunitari I Cittadini comunitari iscritti al SSN (possessori di TEAM - Tessera Europea di Assicurazione Malattia rilasciata in Italia) hanno diritto

Dettagli

STRANIERI TEMPORANEAMENTE PRESENTI STP PRESTAZIONI DI RICOVERO RESE IN STRUTTURE PRIVATE ACCREDITATE PROCEDURA OPERATIVA. Aggiornamento dicembre 2013

STRANIERI TEMPORANEAMENTE PRESENTI STP PRESTAZIONI DI RICOVERO RESE IN STRUTTURE PRIVATE ACCREDITATE PROCEDURA OPERATIVA. Aggiornamento dicembre 2013 STRANIERI TEMPORANEAMENTE PRESENTI STP PRESTAZIONI DI RICOVERO RESE IN STRUTTURE PRIVATE ACCREDITATE PROCEDURA OPERATIVA Aggiornamento dicembre 2013 1 ASPETTI DI SISTEMA 2 PRESTAZIONI DI RICOVERO RESE

Dettagli

Allegato A. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello Comunicazione Dati Albo dei Caf

Allegato A. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello Comunicazione Dati Albo dei Caf Allegato A Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello Comunicazione Dati Albo dei Caf Allegato A CONTENUTO E CARATTERISTICHE TECNICHE DEI DATI RELATIVI ALLE COMUNICAZIONI DATI ALBO DEI

Dettagli

ALLEGATO A. 1. Scheda nosologica

ALLEGATO A. 1. Scheda nosologica ALLEGATO A. Scheda nosologica Il flusso attiene alla scheda di dimissione degli Istituti di ricovero prevista dal D.M. Sanità 8..99, che istituisce la scheda di dimissione ospedaliera; dai D.M. sanità

Dettagli

CODICI DI ESENZIONE TICKET TABELLA RIEPILOGATIVA

CODICI DI ESENZIONE TICKET TABELLA RIEPILOGATIVA CODICI DI ESENZIONE TICKET TABELLA RIEPILOGATIVA n. 1 2 3 4 5 Tipologia di esenzione Cod. SubCod. Note Soggetti affetti da patologie croniche e invalidanti esenti ai sensi del D.M. 28.05.1999 n. 329 e

Dettagli

Monitoraggio dei consumi di farmaci e dispositivi medici delle Aziende sanitarie regionali.rinnovo della convenzione con IMS Health.

Monitoraggio dei consumi di farmaci e dispositivi medici delle Aziende sanitarie regionali.rinnovo della convenzione con IMS Health. REGIONE PIEMONTE BU37 17/09/2015 Codice A14000 D.D. 14 luglio 2015, n. 465 Monitoraggio dei consumi di farmaci e dispositivi medici delle Aziende sanitarie regionali.rinnovo della convenzione con IMS Health.

Dettagli

PROGETTO TESSERA SANITARIA WEB SERVICES

PROGETTO TESSERA SANITARIA WEB SERVICES PROGETTO TESSERA SANITARIA WEB SERVICES Pag. 2 di 173 1 REVISIONI DEL DOCUMENTO... 6 2 GENERALITÀ... 6 2.1 STANDARD TECNICI... 7 2.2 LINGUAGGIO COMUNE... 7 2.3 WEB SERVICES... 8 2.4 WSDL (WEB SERVICE DESCRIPTION

Dettagli

GESTIONE INFORMATIVA DEGLI UTENTI STRANIERI IN REGIME DI PRONTO SOCCORSO, DI RICOVERO E AMBULATORIALE

GESTIONE INFORMATIVA DEGLI UTENTI STRANIERI IN REGIME DI PRONTO SOCCORSO, DI RICOVERO E AMBULATORIALE U.o.s. Sistema Informativo Ospedaliero (SIO) GESTIONE INFORMATIVA DEGLI UTENTI STRANIERI IN REGIME DI PRONTO SOCCORSO, DI RICOVERO E AMBULATORIALE ACCETTAZIONE, DIMISSIONE, PRENOTAZIONE (per la corretta

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del provvedimento, Dispone:

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del provvedimento, Dispone: Prot. RU n.75159 del 30.5.2014 Comunicazione dei dati relativi ai pagamenti effettuati a mezzo bonifico per interventi di recupero del patrimonio edilizio ai fini della detrazione di cui all'articolo 1,

Dettagli

Portale ART. (Accesso Reti Trentino) MANUALE OPERATIVO

Portale ART. (Accesso Reti Trentino) MANUALE OPERATIVO Portale ART (Accesso Reti Trentino) 27/01/2015 Manuale Operativo Clienti Finali Pagina: 1 di 16 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. ACCESSO AI SERVIZI... 4 3. INTERROGAZIONI... 5 4. DOCUMENTI CLIENTE FINALE...14

Dettagli

Le domande più frequenti.

Le domande più frequenti. Le domande più frequenti. D: Qual è in sintesi la nuova modalità per ottenere l esenzione dal pagamento del ticket in base al reddito? R: La nuova modalità per ottenere l esenzione dal pagamento del ticket

Dettagli

Oggetto: Deliberazione Giunta Regionale del 5 maggio 2009 n. 247 Partecipazione alla spesa sanitaria ticket.

Oggetto: Deliberazione Giunta Regionale del 5 maggio 2009 n. 247 Partecipazione alla spesa sanitaria ticket. Regione Calabria Dipartimento Tutela della Salute e Politiche Sanitarie Il Dirigente Generale Prot. n. Ai Direttori Generali e Commissari Straordinari Aziende Sanitarie ed Ospedaliere Al Presidente Fondazione

Dettagli