PROTEZIONE PRESTITI CREDIT PROTECTION A PREMIO UNICO ABBINATA AI PRESTITI EROGATI DAGLI ISTITUTI DEL GRUPPO BANCA POPOLARE DI BARI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROTEZIONE PRESTITI CREDIT PROTECTION A PREMIO UNICO ABBINATA AI PRESTITI EROGATI DAGLI ISTITUTI DEL GRUPPO BANCA POPOLARE DI BARI"

Transcript

1 PROTEZIONE PRESTITI CREDIT PROTECTION A PREMIO UNICO ABBINATA AI PRESTITI EROGATI DAGLI ISTITUTI DEL GRUPPO BANCA POPOLARE DI BARI COPERTURA ASSICURATIVA COLLETTIVA E FACOLTATIVA Per i casi di: Decesso - Invalidità Totale Permanente da Infortunio o Malattia - Inabilità Temporanea Totale - Perdita d Impiego Ricovero Ospedaliero IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: Nota Informativa Informativa sulla Privacy Condizioni di Assicurazione Glossario Scheda Contrattuale Modulo di Denuncia Sinistro Modulo Richiesta Estinzione/Mantenimento Copertura Assicurativa deve essere consegnato all Assicurando prima della sottoscrizione della Scheda Contrattuale PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE LEGGERE ATTENTAMENTE LA NOTA INFORMATIVA CNP Assurances S.A. Sede Legale 4, Place Raoul Dautry Parigi Rappresentanza generale per l Italia Via Dante, Milano GRUPPO CAISSE DES DEPOTS

2 NOTA INFORMATIVA relativa alla Polizza Collettiva N CREDIT PROTECTION A PREMIO UNICO ABBINATA AI PRESTITI EROGATI DAGLI ISTITUTO DEL GRUPPO BANCA POPOLARE DI BARI Coperture Vita: Decesso Coperture Danni: - Invalidità Totale Permanente da Infortunio o Malattia - Inabilità Temporanea Totale - Perdita d Impiego Ricovero Ospedaliero La presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema previsto dall ISVAP, ma il suo contenuto non è soggetto alla preventiva approvazione dell ISVAP medesima. L Assicurato deve prendere visione delle Condizioni di Assicurazione prima della sottoscrizione della Scheda Contrattuale. La Nota Informativa si articola nelle seguenti sezioni: A. INFORMAZIONI SULLE IMPRESE DI ASSICURAZIONE B. INFORMAZIONI SULLE PRESTAZIONI ASSICURATIVE E SULLE GARANZIE OFFERTE C. INFORMAZIONI SUI COSTI, SCONTI E REGIME FISCALE D. ALTRE INFORMAZIONI SUL CONTRATTO A. INFORMAZIONI SULL IMPRESA DI ASSICURAZIONE 1. Informazioni Generali Le Coperture Assicurative previste dalla presente Polizza Collettiva sono prestate da CNP Assurances S.A. (per quanto riguarda la garanzia per il caso di Decesso ) e da CNP IAM S.A. (per quanto riguarda tutte le rimanenti garanzie). Per esigenze di semplicità, CNP Assurances S.A. e CNP IAM S.A. sono di seguito indicate collettivamente anche come CNP o la Compagnia. CNP ASSURANCES S.A. CNP Assurances S.A. è una Compagnia di Assicurazioni del Gruppo Caisse de Depots con sede legale e direzione generale in Place Raoul Dautry, 4, Parigi (Francia). CNP Assurances S.A. dispone di una sede secondaria in Italia, sita in via Dante 14, (telefono: , indirizzo sito internet: CNP Assurances S.A. è stata autorizzata con Protocollo ISVAP n del 25 Maggio 2004 all esercizio in regime di stabilimento in Italia, è iscritta al numero I dell Elenco delle imprese di assicurazione con sede legale in un altro Stato membro ammesse ad operare in Italia in regime di stabilimento ed è sottoposta al controllo dell autorità di vigilanza francese: Autorité de Contrôle Prudentiel sito internet: CNP IAM S.A. CNP IAM S.A. è una Compagnia di Assicurazioni del Gruppo Caisse de Depots con sede legale e direzione generale in Place Raoul Dautry, 4, Parigi (Francia). CNP IAM S.A. dispone di una sede secondaria in Italia, sita in via Dante 14, (telefono: , indirizzo sito internet: Polizza Collettiva N Mod A Pagina 1 di 14

3 CNP IAM S.A. è stata autorizzata con Protocollo ISVAP n del 18 Maggio 2004 all esercizio in regime di stabilimento in Italia, è iscritta al numero I dell Elenco delle imprese di assicurazione con sede legale in un altro Stato membro ammesse ad operare in Italia in regime di stabilimento ed è sottoposta al controllo dell autorità di vigilanza francese: Autorité de Contrôle Prudentiel sito internet: 2. Informazioni sulla situazione patrimoniale dell impresa Il patrimonio netto (capitaux propres) di CNP Assurances S.A. ammonta ad Euro (di cui Euro costituiscono il capitale sociale ed Euro rappresentano le riserve). L indice di solvibilità della Compagnia dato dal rapporto tra l ammontare del margine di solvibilità disponibile e l ammontare del margine di solvibilità richiesto dalla normativa vigente è pari al 111%. Il patrimonio netto (capitaux propres) di CNP IAM S.A. ammonta ad Euro (di cui Euro costituiscono il capitale sociale ed Euro rappresentano le riserve). L indice di solvibilità della Compagnia è pari al 111%. B. INFORMAZIONI SULLE PRESTAZIONI ASSICURATIVE E SULLE GARANZIE OFFERTE Il Contratto di Assicurazione non prevede tacito rinnovo e le Coperture Assicurative cessano nei casi previsti all art. 6 DECORRENZA E TERMINE DELLE GARANZIE delle Condizioni di Assicurazione. 3. Coperture assicurative offerte Limitazioni ed esclusioni Con la presente Polizza Collettiva la Compagnia si impegna, nel periodo di efficacia della Copertura Assicurativa, in relazione agli Assicurati che hanno aderito alla Polizza Collettiva, a riconoscere in caso di sinistro ai Beneficiari, una prestazione pari al debito residuo o alla rata mensile del Prestito, come risultano dal Piano di Rimborso del Finanziamento comunicato dall Istituto, alla data dell evento, nei limiti e alle modalità previste e disciplinate dalle Condizioni di Assicurazione. 3.1 Descrizione Sintetica delle Garanzie offerte A) ASSICURAZIONE IN CASO DI DECESSO TUTTE CAUSE (garanzia valida per tutti gli Assicurati) B) PRESTAZIONE IN CASO DI INVALIDITA TOTALE PERMANENTE DA INFORTUNIO O MALATTIA (garanzia valida per tutti gli Assicurati) C) PRESTAZIONE IN CASO DI INABILITA TEMPORANEA TOTALE AL LAVORO DA INFORTUNIO O MALATTIA (garanzia valida per gli Assicurati, che al momento del sinistro, siano Lavoratori Autonomi o Lavoratori Dipendenti di Enti Pubblici) D) PRESTAZIONE IN CASO DI PERDITA D IMPIEGO (valida per gli Assicurati, che al momento del sinistro, siano Lavoratori Dipendenti di Aziende Private) E) PRESTAZIONE IN CASO DI RICOVERO OSPEDALIERO (valida per gli Assicurati, che al momento del sinistro, siano Non Lavoratori) Le garanzie di cui alle lettere C), D) e E) operano alternativamente in funzione dello stato lavorativo o posizione professionale dell Assicurato. AVVERTENZA Si evidenzia che le Condizioni di Assicurazione prevedono ipotesi al ricorrere delle quali le Coperture Assicurative non operano o sono sospese. A tale riguardo, si Polizza Collettiva N Mod A Pagina 2 di 14

4 richiama l attenzione del Contraente e dell Assicurato sulle seguenti disposizioni contenute nelle Condizioni di Assicurazione: - art. 46 ( Esclusioni ), che disciplinano specifiche limitazioni all operatività delle Coperture Assicurative; - art. 2 ( Capitale Assicurato e Massimali ), che disciplinano i Massimali previsti in relazione alla Copertura Assicurativa (vale a dire la somma fino alla cui concorrenza la Compagnia presta le relative garanzie); - artt. 35, 39 e 44 ( Periodo di Franchigia ), che regolamentano il Periodo di Franchigia applicabile alle garanzie per Inabilità Temporanea Totale, Ricovero Ospedaliero e Perdita d Impiego (vale a dire il periodo di tempo durante il quale, sebbene in presenza di un evento indennizzabile, l Assicurato non ha diritto ad alcun indennizzo); - artt. 31, 33, 36, 40 e 43 ( Carenza ), che regolamentano il periodo di Carenza applicabile alle garanzie per Decesso, Invalidità Totale Permanente da Infortunio o Malattia, Inabilità Temporanea Totale, Ricovero Ospedaliero e Perdita d Impiego (vale a dire il periodo di tempo immediatamente successivo alla data di decorrenza delle Coperture Assicurative durante il quale le garanzie non sono operative); - artt. 37, 41 e 45 ( Denunce successive ) che regolamentano il Periodo di riqualificazione applicabile alle garanzie Inabilità Temporanea Totale, Ricovero Ospedaliero e Perdita d Impiego (vale a dire l intervallo di tempo minimo che deve intercorrere tra il verificarsi di un sinistro e quello successivo ai fini dell indennizzabilità di quest ultimo). Si richiama l attenzione dell Assicurato sulla necessità di leggere le avvertenze contenute nella Scheda Contrattuale relativamente alla Dichiarazione di Buono Stato di Salute e (qualora previsto) alla compilazione del Questionario Medico. Le prestazioni assicurative sono qui di seguito sinteticamente illustrate: A) PRESTAZIONE IN CASO DI DECESSO TUTTE CAUSE (valida per tutti gli Assicurati) CNP con la presente garanzia, in caso di decesso dell Assicurato nel corso della durata contrattuale, fermo restando le esclusioni all art. 46, corrisponderà un capitale il cui importo è pari: all ammontare del debito che, alla data del decesso dell Assicurato, residua dal Piano di Rimborso del Prestito. Dal calcolo sono esclusi eventuali importi di rate insolute scadute prima dell evento. Nel caso in cui il capitale assicurato sia inferiore all importo finanziato, il capitale liquidabile in caso di sinistro sarà pari al debito residuo del Prestito alla data del decesso, moltiplicato per il rapporto tra il Capitale Assicurato e l ammontare iniziale del Prestito stesso. Tale garanzia cessa la sua efficacia se è già stato liquidato un sinistro a causa di Invalidità Totale e Permanente da Infortunio o Malattia. Nessuna prestazione è prevista in caso di sopravvivenza dell'assicurato alla scadenza della Copertura Assicurativa poiché il premio unico versato viene impiegato esclusivamente per la copertura del rischio morte qualunque possa esserne la causa. Per i dettagli relativi alla prestazione assicurata si rimanda alla lettura degli artt delle Condizioni di Assicurazione e delle limitazioni previste all art. 46 ESCLUSIONI delle stesse che possono dar luogo al mancato pagamento della prestazione. Polizza Collettiva N Mod A Pagina 3 di 14

5 La Copertura Assicurativa per il caso di Decesso è sottoposta: ad un Periodo di Carenza di 30 giorni se la morte è conseguente ad una malattia. B) PRESTAZIONE IN CASO DI INVALIDITÀ TOTALE E PERMANENTE DA INFORTUNIO O MALATTIA (valida per tutti gli Assicurati) CNP garantisce, ove l'assicurato subisca un infortunio o una malattia durante il periodo contrattuale, dal quale derivi un invalidità totale e permanente riconosciuta della capacità lavorativa generica, indipendentemente dalla specifica professione esercitata, di grado pari o superiore al 66% della totale e fermo restando le esclusioni all art. 46, la corresponsione di una somma pari: all ammontare del debito che alla data del verificarsi dell evento residua dal Piano di Rimborso del Prestito. Dal calcolo sono escluse eventuali importi di rate insolute scadute prima dell evento. Nel caso in cui il capitale assicurato sia inferiore all importo finanziato, il capitale liquidabile in caso di sinistro da Invalidità Totale e Permanente da Infortunio o Malattia, sarà pari al debito residuo del Prestito alla data dell evento, moltiplicato per il rapporto tra il capitale assicurato e l ammontare iniziale del Prestito stesso. Per data dell evento si intende: per l Infortunio la data di accadimento dello stesso che ha generato l Invalidità Permanente e per la Malattia la data di diagnosi della stessa. La valutazione dell Invalidità Totale Permanente verrà effettuata da un medico legale incaricato dalla Compagnia in un periodo compreso tra i 6 e i 18 mesi dalla data dell evento. Il grado di Invalidità Permanente viene accertato in base alla Tabella di cui al D.P.R. n 1124 del 30/6/65 (Tabella INAIL e successive modificazioni ed integrazioni). Per i dettagli relativi alla prestazione assicurata si rimanda alla lettura degli artt. 32 e 33 delle Condizioni di Assicurazione e delle limitazioni previste all art. 46 ESCLUSIONI delle stesse che possono dar luogo al mancato pagamento della prestazione. La Copertura Assicurativa per il caso di Invalidità Totale e Permanete da Infortunio o Malattia è sottoposta: ad un Periodo di Carenza di 30 giorni se l Invalidità è conseguente ad una malattia. Di seguito si riportano alcune esemplificazioni numeriche per facilitare l Assicurato nella comprensione dei meccanismi di funzionamento di massimali, scoperti e franchigie: Capitale Assicurato Iniziale Debito Residuo alla data dell evento che ha determinato l invalidità permanente Postumi da invalidità permanente da infortunio o malattia valutati pari al 66% Postumi da invalidità permanente valutati pari al 56% Liquidato indennizzo di Solo per l evento malattia qualora questa venga diagnosticata nei primi 30 giorni di decorrenza della Copertura Assicurativa (carenza) non è previsto alcun indennizzo. Nessun indennizzo liquidato. C) PRESTAZIONE IN CASO DI INABILITA TEMPORANEA TOTALE AL LAVORO DA INFORTUNIO O MALATTIA (garanzia valida per gli Assicurati che, al momento del sinistro, siano Lavoratori Autonomi o Dipendenti di Enti Pubblici) CNP in caso di sinistro liquiderà mensilmente, secondo le indicazioni del contratto di Prestito, fermo restando le esclusioni all art. 46, una somma pari: all importo effettivo (così come comunicato dall Istituto) delle rate mensili o di diverso frazionamento (in tal Polizza Collettiva N Mod A Pagina 4 di 14

6 caso il valore mensile sarà pari alla somma delle rate dell anno riportato in dodicesimi) che hanno scadenza, trascorsi 60 giorni di franchigia, durante il restante periodo dell inabilità stessa, con il limite massimo di euro 2.000,00 (duemila/00) per singola rata mensile. Nel caso in cui il Capitale Assicurato inferiore all importo finanziato, CNP liquiderà mensilmente una somma pari all importo effettivo della rata mensile del Prestito moltiplicata per il rapporto tra il Capitale Assicurato e l ammontare iniziale del prestito stesso, fermo restando il limite massimo di euro 2.000,00 (duemila/00) mensili. CNP liquiderà un massimo di 12 indennizzi per ogni sinistro e un massimo di 36 nel corso della durata contrattuale. Per i dettagli relativi alla prestazione assicurata si rimanda alla lettura degli artt. 34, 35, 36 e 37 delle Condizioni di Assicurazione e delle limitazioni previste all art. 46 ESCLUSIONI delle stesse che possono dar luogo al mancato pagamento della prestazione. La Copertura Assicurativa per il caso di Inabilità Temporanea Totale è sottoposta: ad un Periodo di Franchigia di 60 giorni; ad un periodo di Carenza di 60 giorni solo a causa di malattia. Di seguito si riportano alcune esemplificazioni numeriche per facilitare l Assicurato nella comprensione dei meccanismi di funzionamento di massimali e franchigie: Inabilità Temporanea Totale pari a 35 giorni Inabilità Temporanea Totale pari a 64 giorni e successiva, solo per l evento malattia, al periodo di 60 giorni (carenza) dalla data di decorrenza del contratto* Inabilità Temporanea Totale pari a 15 mesi e successiva, solo per l evento malattia, al periodo di 60 giorni (carenza) dalla data di decorrenza del contratto* Inabilità Temporanea Totale insorta nei primi 60 giorni (carenza) dalla data di decorrenza della copertura assicurativa Nessun indennizzo perché il sinistro è in franchigia (60 giorni). Se la rata è in scadenza tra il 61 e il 64 giorno di Inabilità certificata, liquidazione di una rata mensile di importo come da piano di ammortamento comunicato dall Istituto con il limite di Se la rata è in scadenza successivamente al 64 giorno di inabilità certificata nessun indennizzo. Liquidazione di 12 rate mensili scadenti dopo il 61 giorno. Nessun indennizzo liquidato. La Carenza non si applica qualora l evento che ha determinato l inabilità è un infortunio. *Si precisa che anche qualora l inabilità da malattia avvenga in un periodo successivo alla carenza, e la diagnosi della malattia rientra nei primi 60 giorni di vigenza del contratto il sinistro non è comunque indennizzabile. D) PRESTAZIONE IN CASO DI PERDITA D IMPIEGO (garanzia valida per gli Assicurati che, al momento del sinistro, siano Lavoratori Dipendenti di Aziende Private) CNP in caso di perdita d impiego liquiderà mensilemnte, secondo le indicazioni del Piano di Rimborso del Prestito, e fermo restando le esclusioni all art. 46, una somma pari: all importo effettivo (così come comunicato dall Istituto) delle rate mensili o di diverso frazionamento (in tal caso il valore mensile sarà pari alla somma delle rate dell anno riportato in dodicesimi) che hanno scadenza, trascorsi 60 giorni di franchigia, durante il restante periodo della disoccupazione stessa, con il limite massimo di euro 2.000,00 (duemila/00) per singola rata mensile. Nel caso in cui il Capitale Assicurato sia inferiore Polizza Collettiva N Mod A Pagina 5 di 14

7 all importo finanziato, CNP liquiderà mensilmente una somma pari all importo effettivo della rata mensile del Prestito moltiplicato per il rapporto tra il Capitale Assicurato e l ammontare iniziale del Prestito stesso, fermo restando il limite massimo di euro 2.000,00 (duemila/00) mensili. CNP liquiderà un massimo di 12 indennizzi per ogni sinistro e 36 indennizzi nel corso della durata contrattuale. Per i dettagli relativi alla prestazione assicurata si rimanda alla lettura degli artt. 42, 43, 44 e 45 delle Condizioni di Assicurazione e delle limitazioni previste all art. 46 ESCLUSIONI delle stesse che possono dar luogo al mancato pagamento della prestazione. La Copertura Assicurativa per il caso di Perdita Involontaria d Impiego è sottoposta: ad un Periodo di Carenza iniziale di 90 giorni; ad un Periodo di Franchigia di 60 giorni. Di seguito si riportano alcune esemplificazioni numeriche per facilitare l Assicurato nella comprensione dei meccanismi di funzionamento di massimali, scoperti e franchigie: Perdita d Impiego per chiusura dell azienda e successiva al periodo di 60 giorni (carenza) dalla data di decorrenza del contratto Perdita d Impiego per dimissioni del dipendente Perdita d Impiego nei primi 90 giorni (carenza) dalla data di decorrenza della copertura assicurativa Liquidazione delle rate mensili, fini ad un massimo di 12, di importo come da piano di ammortamento comunicato dall Istituto con il limite di 2.000,00, in scadenza dopo 30 giorni dalla data del licenziamento (franchigia) nel perdurare dello stato di disoccupazione. Nessun indennizzo liquidato. Nessun indennizzo liquidato. E)PRESTAZIONE IN CASO DI RICOVERO OSPEDALIERO (garanzia valida per gli Assicurati che, al momento del sinistro, siano Non Lavoratori) CNP garantisce, ove l'assicurato si trovi durante il periodo contrattuale in uno stato di ricovero ospedaliero, dovuto a infortunio o malattia, reso necessario per l esecuzione di accertamenti e/o terapie non eseguibili in strutture ambulatoriali e fermo restando le esclusioni all art. 46, la corresponsione di una somma pari: all importo effettivo (così come comunicato dall Istituto) delle rate mensili o di diverso frazionamento (in tal caso il valore mensile sarà pari alla somma delle rate dell anno riportato in dodicesimi) che hanno scadenza, trascorsi 7 giorni di franchigia, durante il restante periodo del ricovero stesso, con il limite massimo di euro 2.000,00 (duemila/00) per singola rata mensile. Nel caso in cui il Capitale Assicurato sia inferiore all importo finanziato, CNP liquiderà mensilmente una somma pari all importo effettivo della rata mensile del Prestito moltiplicato per il rapporto tra il Capitale Assicurato e l ammontare iniziale del Prestito stesso, fermo restando il limite massimo di euro 2.000,00 (duemila/00) mensili. CNP liquiderà un massimo di 12 indennizzi per ogni sinistro e 36 indennizzi nel corso della durata contrattuale. Per i dettagli relativi alla prestazione assicurata si rimanda alla lettura degli artt. 38, 39, 40 e 41 delle Condizioni di Assicurazione e delle limitazioni previste all art. 46 ESCLUSIONI delle stesse che possono dar luogo al mancato pagamento della prestazione. Polizza Collettiva N Mod A Pagina 6 di 14

8 La Copertura Assicurativa per il caso di Ricovero Ospedaliero è sottoposta: ad un Periodo di Carenza iniziale di 60 giorni solo a causa di malattia; ad un Periodo di Franchigia di 7 giorni. Di seguito si riportano alcune esemplificazioni numeriche per facilitare l Assicurato nella comprensione dei meccanismi di funzionamento di massimali e franchigie: Ricovero Ospedaliero pari a 6 giorni Ricovero Ospedaliero pari a 15 giorni e successivo, solo se la causa del ricovero è la malattia, ai 60 giorni (carenza) dalla data di decorrenza del contratto* Ricovero Ospedaliero pari a 15 mesi e successivo, solo se la causa del ricovero è la malattia, ai 60 giorni (carenza) dalla data di decorrenza del contratto* Ricovero ospedaliero avvenuto nei primi 60 giorni (carenza) dalla data di decorrenza della copertura assicurativa Nessun indennizzo liquidato perché il sinistro è in franchigia. Se la rata è in scadenza tra l 8 e il 15 giorno di Ricovero, liquidazione di una rata mensile di importo come da piano di rimborso comunicato dall Istituto con il limite di Se la rata è in scadenza successivamente al 15 giorno nessun indennizzo liquidato. Indennizzo pari a 12 rate mensili come da piano di rimborso comunicato dall Istituto, con il limite di per rata. Nessun indennizzo in quanto il sinistro si è verificato nel periodo di carenza della copertura assicurativa. La Carenza non si applica qualora il ricovero è conseguenza di un infortunio. *Si precisa che anche qualora il ricovero avvenga in un periodo successivo alla carenza, e la diagnosi della malattia rientra nei primi 60 giorni di vigenza del contratto il sinistro non è comunque indennizzabile. 4. Capitale assicurato e massimali Il capitale inizialmente assicurato deve essere pari all importo del finanziamento erogato, con il massimo di Euro ,00 (centodiecimila/00). Il capitale massimo assicurabile, da intendersi come somma di tutte le coperture di puro rischio pendenti tra l Assicurato e CNP, è pari ad euro ,00. (cinquecentomila/00). In caso di cointestazione del contratto di finanziamento ai sensi del successivo art. 24 il Capitale Assicurato per testa dovrà essere pari alla somma erogata ripartita pro-quota tra i cointestatari. La prestazione massima garantita da CNP per le garanzie in rata è pari a euro 2.000,00 (duemila/00) per indennizzo mensile. La prestazione è inoltre limitata ad un massimo di 12 indennizzi mensili per sinistro e un massimo di 36 per il periodo di validità di tali garanzie. 5. Prestazioni previste per i prestiti a durata variabile Per i prestiti che prevedono una durata variabile nel corso della validità contrattuale (prestiti a rata fissa e tasso e durata variabile - prestiti che prevedono l opzione di allungamento della durata) la prestazione erogata dalla Compagnia sarà sempre determinata in base al piano di ammortamento iniziale. Polizza Collettiva N Mod A Pagina 7 di 14

9 6. Decorrenza e Termine delle Garanzie Decorrenza delle garanzie Le garanzie assicurate con la presente Polizza Collettiva decorrono dalle ore 24:00 del giorno di sottoscrizione della Scheda Contrattuale (attivazione della Copertura Assicurativa), a condizione che sia stato erogato il Prestito. Termine delle garanzie La durata delle garanzie assicurative, ossia l arco di tempo che intercorre fra la data di decorrenza e quella di scadenza, è pari alla durata del rapporto di finanziamento e non può comunque essere superiore a 120 mesi. Le singole coperture hanno comunque termine: - in caso di Decesso dell Assicurato nel corso della durata del piano di rimborso del Prestito; - in caso di liquidazione dell indennizzo per Invalidità Totale Permanente da Infortunio o Malattia; - alle ore del compimento del 71 anno di età; - al termine del piano di rimborso del Prestito inizialmente stabilito; - in caso di anticipata estinzione, surroga, accollo del Prestito (nel caso in cui l Assicurato non richieda di proseguire la Copertura Assicurativa). La data di scadenza della Copertura Assicurativa è riportata nella Scheda Contrattuale sottoscritta dall Assicurato al momento dell adesione. Ove, con riferimento a un medesimo Prestito, vi siano due Assicurati, la cessazione per uno di essi della copertura non pregiudica la continuazione delle coperture assicurative a favore dell altro. Termine delle garanzie per i Prestiti a durata variabile Per i Prestiti a rata fissa e tasso e durata variabile la Copertura Assicurativa ha valore per una durata non superiore a quella stabilita dal piano di ammortamento iniziale del Prestito (fermo restando le limitazioni riportate agli articoli precedenti). 7. Limiti Assuntivi Al momento dell adesione alla Polizza Collettiva (sottoscrizione Scheda Contrattuale) l'assicurato dovrà avere un età compresa tra i 18 ed i 70 anni non compiuti. Non potranno essere assicurati coloro il cui Prestito scade successivamente alle ore 00:.00 del giorno del compimento dei 71 anni. L Assicurato dovrà inoltre godere di buona salute per poter sottoscrivere la Dichiarazione di Buono Stato di Salute inclusa nella Scheda Contrattuale ove dichiara: - di essere in buono stato di salute ovvero di non essere affetto da lesioni gravi o malattie che necessitano di trattamento medico regolare e continuato; - di non aver mai sofferto di alcuna delle seguenti malattie gravi: neoplasie maligne, malattie dell apparato cardiovascolare, malattie del sangue, malattie dell apparato gastrointestinale, malattie dell apparato respiratorio, malattie dell apparato muscoloscheletrico, malattie neurologiche e mentali, malattie dell apparato genitourinario, malattie del sistema endocrino, sieropositività per HIV, connettiviti sistemiche e vasculiti gravi su base immunologica, malattie genetiche; - di non essere mai stato ricoverato in case di cura ed ospedali per le suddette malattie. Nel caso in cui l Assicurato non ritenga di poter sottoscrivere la Dichiarazione di Buono Stato di Salute, provvederà alla compilazione del Questionario Medico e all eventuale esecuzione di Esami Medici. Il costo degli accertamenti medici richiesti dalla Compagnia e necessari alla Stessa per la valutazione del rischio è sempre a totale carico dell'assicurato. Polizza Collettiva N Mod A Pagina 8 di 14

10 Si richiama l attenzione dell Assicurato sulla necessità di leggere le AVVERTENZE contenute nella Richiesta di Adesione relativamente alla Dichiarazione di Buono Stato di Salute. 8. Dichiarazioni dell Assicurato in ordine alle circostanza del rischio Nullità Ai fini della stipula della Copertura Assicurativa l Assicurato deve fornire dichiarazioni veritiere e non reticenti sulle circostanze del rischio. La mancata osservanza di tale obbligo può comportare gravi conseguenze e compromettere il diritto alla prestazione. 9. Aggravamento e diminuzione del rischio e variazioni nella professione Il presente contratto non prevede casi di aggravamento e diminuzione del rischio. Il cambiamento di professione non concorre alla modifica dell entità del rischio e, pertanto, non deve essere comunicato alla Compagnia; l eventuale modifica verrà considerata al momento del sinistro ai fini della determinazione delle garanzie applicabili. Ad esempio, qualora l Assicurato al momento della sottoscrizione del contratto sia Lavoratore Autonomo e, durante il periodo di copertura, diventi Lavoratore Dipendente, automaticamente perderà il diritto all indennizzo per Inabilità Temporanea Totale acquisendo quello per la Perdita Involontaria d Impiego 10. Premi I costi effettivamente sostenuti dall Assicurato sono rappresentati dal premio calcolato in conformità a quanto di seguito indicato e dagli oneri per eventuali visite/esami medici richiesti dalla Compagnia in fase di assunzione. L Assicurazione viene prestata dietro corresponsione da parte di ogni Assicurato di un premio unico anticipato non frazionabile, comprensivo dell imposta di assicurazione, per l insieme delle coperture assicurative prestate da CNP e per tutta la durata delle stesse. Il premio è calcolato in percentuale sul Capitale Assicurato, in funzione della durata del Prestito. La Compagnia conferisce all Istituto mandato all incasso del premio in forza di autorizzazione, conferita dall Assicurato stesso all Istituto nel Modulo di Adesione, a trattenere detta somma dall importo del Prestito erogato. L incasso di tale somma da parte dell Istituto varrà come pagamento effettuato direttamente alla Compagnia. Il premio unico relativo alle coperture assicurative risulterà esplicitato nella Scheda Contrattuale. Se il premio non viene pagato al momento della decorrenza della polizza le garanzie restano sospese fino alle ore 24:00 del giorno del pagamento del premio dovuto. Trascorsi 30 giorni, senza che sia avvenuto il pagamento, la polizza si risolve di diritto. Durata del Prestito (in mesi) Tasso di Premio Lordo Imposte* 24 3,00% ,00% ,50% ,50% * Comprensivo di imposte di assicurazioni pari al 2,5% relative alle sole garanzie danni. Un illustrazione dettagliata dei costi a carico dell assicurato unitamente all indicazione degli importi trattenuti dalla Compagnia a titolo di spesa di acquisizione e gestione del Contratto, nonché la quota parte riconosciuta all Istituto in qualità di intermediario è riportata al successivo paragrafo 11. Costi della presente Nota Informativa attraverso apposite tabelle esemplificative. Polizza Collettiva N Mod A Pagina 9 di 14

11 C. INFORMAZIONI SUI COSTI, SCONTI E REGIME FISCALE 11 Costi 11.1 Costi gravanti sul premio Il costo trattenuto dalla Compagnia a titolo di spesa di acquisizione e gestione del Contratto di Assicurazione, già incluso nei tassi di premio, varia in base alla durata del Finanziamento come di seguito riportato: Durata del Prestito (in mesi) Costo % 24 85,00% ,00% ,00% ,00% Il costo è calcolato sul Premio Unico versato al netto delle imposte. I costi per eventuali visite/esami medici richiesti dalla Compagnia in fase assuntiva, sono a carico dell Assicurato cui è rimessa la scelta della struttura sanitaria a cui rivolgersi. Nella tabella successiva viene riportata la quota parte retrocessa all Istituto per l attività di intermediazione svolta, calcolata sul Premio Unico versato al netto delle imposte: Durata del Prestito (in mesi) Quota parte retrocessa all Intermediario (%) 24 75,00% ,00% ,00% ,00% Di seguito riportiamo una tabella esemplificativa dei costi per un Capitale Assicurato pari a euro e una durata del Prestito di 48 mesi: Quota parte retrocessa Premio Netto Imposte Costo di acquisizione e all Intermediario gestione 394,15 335,03 295, Estinzione anticipata, accollo, rinegoziazione, surroga del Prestito Si precisa che in caso di estinzione anticipata accollo, rinegoziazione, surroga del Prestito, la Compagnia, qualora non risultino sinistri, provvede alla restituzione all Assicurato della parte di premio pagata relativa al periodo residuo rispetto alla scadenza originaria. In alternativa, l Assicurato potrà richiedere il mantenimento della copertura assicurativa fino alla scadenza contrattuale originaria. In tale caso, le prestazioni saranno liquidate sulla base del piano di ammortamento originariamente sottoscritto dall Assicurato. Polizza Collettiva N Mod A Pagina 10 di 14

12 Si rinvia all art. 8 delle Condizioni di Assicurazione per gli aspetti di dettaglio. 13. Rivalse Le imprese rinunciano, a favore del Contraente al diritto di rivalsa. così come specificato all art. 19 delle Condizioni di Assicurazione. 14. Sconti Non è prevista la possibilità per la Compagnia o l Istituto di applicare sconti di premio. 15. Regime Fiscale I premi dei contratti di assicurazione sulla vita non sono soggetti all imposta sulle assicurazioni; invece i premi delle assicurazioni complementari per i rischi di danni alla persona e quelli per le perdite pecuniarie sono soggetti all imposta del 2,50%. 16. Tassazione delle somme assicurate Le prestazioni corrisposte sono esenti da IRPEF (art. 34 del D.P.R. n. 601/73) e dall imposta sostitutiva del 12,50% sulla differenza fra la somma dovuta e l ammontare del premio pagato (art. 6 del D.P.R. n. 917/86 Nuovo T.U.I.R. ). 17. Detrazione fiscale dei premi I premi per assicurazioni aventi per oggetto il rischio di morte o di invalidità permanente da infortunio o malattia superiore al 5%, danno diritto annualmente ad una detrazione dall Imposta sul Reddito IRPEF dichiarato dall Assicurato alle condizioni e nei limiti fissati dalla legge. Alla data di redazione della presente nota è facoltà dell Assicurato detrarre dalla suddetta imposta un importo pari al 19% dei premi versati per l assicurazione di cui sopra sino a euro 1.291,14. Concorrono alla formazione di tale importo anche i premi delle assicurazioni vita o infortuni stipulate anteriormente al 1 gennaio 2001, che conservano il diritto alla detrazione di imposta. Per i percettori di redditi da lavoro dipendente e assimilato, si tiene conto, ai fini del predetto limite, anche dei premi di assicurazione in relazione ai quali il datore di lavoro ha effettuato la detrazione in sede di ritenuta D. ALTRE INFORMAZIONI SUL CONTRATTO 18. Modalità di perfezionamento del contratto Il contratto è concluso (perfezionato) nel giorno di sottoscrizione della Scheda Contrattuale (giorno in cui l importo del Prestito è erogato). La polizza entra in vigore, a condizione che sia stato pagato il premio contrattualmente previsto, dalle ore della sottoscrizione della Scheda Contrattuale. 19. Risoluzione del contratto Il contratto si risolve con effetto immediato, al verificarsi di un evento tra quelli di seguito elencati: - recesso del contratto; - decesso dell Assicurato nel corso della durata del contratto di prestito; - liquidazione dell indennizzo per invalidità totale permanente da infortunio o malattia dell Assicurato; - alle ore 00,00 del compimento del 71 anno di età; - termine del periodo di ammortamento inizialmente stabilito; - in caso di anticipata estinzione, surroga o accollo del Prestito (nel caso in cui l Assicurato non richieda di proseguire la Copertura Assicurativa). 20. Riscatto Il contratto non prevede la possibilità di riscatto o di riduzione. Polizza Collettiva N Mod A Pagina 11 di 14

13 21. Diritto di Recesso L Assicurato può recedere entro 30 giorni dalla data di sottoscrizione della Scheda Contrattuale, dandone comunicazione a CNP con lettera raccomandata contenente gli elementi identificativi della propria posizione assicurata. La comunicazione di recesso deve essere indirizzata a: CNP Assurances - Ufficio Gestione Portafoglio Via Dante, Milano Entro 30 giorni dalla data di ricevimento della comunicazione di recesso la Compagnia rimborsa all Assicurato il premio pagato al netto dell imposta di legge. 22. Recesso della Compagnia CNP ha diritto di recedere entro 30 giorni dal momento in cui è informata dell adesione dell Assicurato, dandone comunicazione all Assicurato stesso con lettera raccomandata contenente gli elementi identificativi della posizione assicurata e restituendo il premio versato. 23. Documentazione da consegnare alla Compagnia per la liquidazione delle prestazioni L elenco della documentazione necessaria per richiedere la liquidazione delle prestazioni è riportato nel Modulo per la Denuncia dei sinistri messo a disposizione da CNP ed incluso nel presente Fascicolo come allegato. I pagamenti dovuti dalla Compagnia vengono effettuati entro 30 giorni dal ricevimento della documentazione completa. 24. Prescrizione Il Codice Civile (art. 2952) dispone che i diritti derivanti dal contratto di assicurazione si prescrivono in due anni da quando si è verificato il fatto su cui il diritto stesso si fonda. Ai sensi della Legge 266 del 23 dicembre 2005 e successive modificazioni ed integrazioni, le imprese di assicurazione sono tenute a versare le somme non reclamate a favore dell apposito Fondo istituito dal Ministero dell Economia e delle Finanze. 25. Legge applicabile al contratto Il contratto è regolato dalla legge italiana. 26. Lingua in cui è redatto il contratto Il contratto ed ogni documento ad esso allegato e le comunicazioni in corso di contratto sono redatti in lingua italiana. 27. Reclami Eventuali reclami riguardanti il rapporto contrattuale o la gestione dei sinistri devono essere inoltrati per iscritto a: CNP Assurances Ufficio Reclami Via Dante, MILANO Fax: 02/ Qualora l esponente non si ritenga soddisfatto dell esito del reclamo o in caso di assenza di riscontro nel termine massimo di quarantacinque giorni, potrà rivolgersi all ISVAP, Servizio Tutela degli Utenti, Via del Quirinale, 21, Roma, telefono Polizza Collettiva N Mod A Pagina 12 di 14

14 Il reclamo da inviarsi direttamente all ISVAP al recapito sopra indicato deve riportare chiaramente i seguenti elementi identificativi: il nome, cognome e domicilio del reclamante; l individuazione dei soggetti di cui si lamenta l operato; la descrizione dei motivi della lamentela e l eventuale documentazione a sostegno della stessa. Al reclamo trasmesso all ISVAP dovrà essere allegata copia del reclamo presentato alla Compagnia e dell eventuale riscontro da quest ultima fornito. In caso di liti trasfrontaliere in cui sia parte, il reclamante avente il domicilio in Italia può presentare il reclamo: - direttamente al sistema estero competente (individuabile accedendo al sito internet: chiedendo l attivazione della procedura FIN-NET; - all ISVAP, che provvede ad inoltrarlo al suddetto sistema estero competente dandone notizia al reclamante. In caso di divergenze sul diritto all indennizzo, di controversie di natura medica sulle cause ed entità delle lesioni, nonché sui criteri di indennizzabilità, l Assicurato e CNP potranno di comune accordo demandare la questione ad un collegio di tre medici, in conformità a quanto previsto dall art. 26 delle Condizioni di Assicurazione. Resta in ogni caso salva la facoltà di adire l Autorità giudiziaria. 28. Arbitrato Le divergenze sul diritto all indennizzo e le controversie di natura medica sulle cause ed entità delle lesioni, nonché sui criteri di indennizzabilità possono essere demandate, su concorde volontà delle parti ad un collegio di tre medici, nominati uno per parte ed il terzo di comune accordo. In caso di mancato accordo sul nominativo del terzo medico, quest ultimo dovrà essere prescelto tra gli specializzati in Medicina Legale e delle Assicurazioni, dal Presidente dell Ordine dei Medici, avente giurisdizione nel luogo ove deve riunirsi il collegio dei medici. Il collegio dei medici si riunirà nel comune sede di Istituto di Medicina Legale più vicino al luogo di residenza dell Assicurato. Ciascuna delle parti sostiene le proprie spese e remunera il medico da essa designato, contribuendo per metà alle spese e competenze per il terzo medico. Le decisioni del collegio medico sono prese a maggioranza di voti, con dispensa da ogni formalità di legge e sono vincolanti per le parti, le quali rinunciano fin d ora a qualsiasi impugnativa salvo i casi di violenza, dolo, errore o violazione di patti contrattuali. I risultati delle operazioni arbitrali devono essere raccolti in apposito verbale, da redigersi in doppio esemplare, uno per ognuna delle parti. 29. Informativa in corso di contratto La Compagnia si impegna a comunicare tempestivamente all Assicurato ed alla Contraente qualunque variazione della sua denominazione sociale, forma giuridica e indirizzo. L Impresa di Assicurazione comunica per iscritto all Assicurato, in occasione della prima comunicazione da inviare all Assicurato stesso, le eventuali variazioni delle informazioni contenute nel Fascicolo Informativo anche per effetto di modifiche alla normativa intervenute successivamente alla conclusione del Contratto stesso. 30. Comunicazioni dell Assicurato alla Compagnia L'Assicurato non deve dare comunicazione alla Compagnia in caso di cambiamento di attività o di stato professionale; in caso di sinistro verrà accertato a quale categoria appartenga l Assicurato per verificare il diritto ad ottenere la prestazione. Polizza Collettiva N Mod A Pagina 13 di 14

15 31. Conflitti di interesse CNP Assurances S.A. e CNP IAM S.A. sono entrambe compagnie di assicurazioni appartenenti al Gruppo Caisse de Depots, e tra le stesse e l Istituto erogante il Prestito non sussistono rapporti di partecipazione ovvero rapporti di affari rilevanti ulteriori rispetto alla convenzione che disciplina la presente Polizza Collettiva. In conformità a quanto descritto nella presente Nota Informativa, l Istituto percepisce una remunerazione per l attività di intermediazione svolta in relazione alle Proposte di Adesione formulate dagli Assicurati. Ai sensi della vigente normativa, anche in presenza di conflitti di interesse le imprese di assicurazione sono comunque tenute ad operare in modo da non recare pregiudizio agli Assicurati e ad ottenere per gli Assicurati stessi il miglior risultato possibile. Il Direttore Marcello Mazzotti Polizza Collettiva N Mod A Pagina 14 di 14

16 INFORMATIVA PER IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI Ai sensi dell articolo 13 Decreto Legislativo 30 Giugno 2003 n 196 in materia di protezione dei dati personali (Codice Privacy), La informiamo che: 1. i suoi dati personali comuni e sensibili quali in particolare i dati idonei a rilevare lo stato di salute - (i Dati ), raccolti eventualmente anche per il tramite di soggetti terzi (quali ad esempio agenti, broker o istituti di credito che svolgono per nostro conto attività distributiva) saranno trattati da CNP Assurances S.A. (con riferimento al trattamento dei dati connesso alla copertura assicurativa temporanea caso morte) e CNP IAM (con riferimento al trattamento dei dati connesso alle ulteriori coperture assicurative), previo consenso scritto, laddove necessario, con l ausilio di mezzi cartacei, elettronici e/o automatizzati, per finalità riguardanti: a. conclusione del contratto, gestione ed esecuzione delle obbligazioni di cui alla Polizza assicurativa, attività riassicurativi; b. adempimenti di obblighi di legge, regolamento o normativa comunitaria (come ad esempio per antiriciclaggio) e/o disposizioni di organi pubblici; 2. il conferimento dei Dati è: a. necessario per l esecuzione e per la gestione della Polizza assicurativa (1.a); b. obbligatorio in base a legge, regolamento o normativa comunitaria e/o disposizioni di organi pubblici (1.b); 3. in mancanza di tali dati CNP Assurances S.A. e CNP IAM non potrebbero fornire i propri servizi, in tutto o in parte, i Dati potranno essere comunicati ai, e trattati dai, seguenti soggetti che operano per conto di CNP Assurances S.A. e CNP IAM quali autonomi Titolari la cui lista aggiornata è disponibile sul sito e comunque può essere richiesta gratuitamente all Ufficio Protezione Dati sotto indicato: a. soggetti determinati, incaricati da CNP Assurances S.A. e CNP IAM della fornitura di servizi strumentali o necessari all esecuzione delle obbligazioni di cui alla Polizza assicurativa in Italia e all Estero, anche in paesi al di fuori dell Unione Europea, quali, a titolo esemplificativo, soggetti appartenenti alla cosiddetta catena assicurativa, quali eventuali agenti, subagenti, broker, produttori liberi incaricati della gestione degli archivi ed elaborazione dei dati, istituti di credito ed altri canali di acquisizione di prodotti assicurativi, Assicuratori, coassicuratori e riassicuratori, periti, medici legali, strutture sanitarie per il raggiungimento delle finalità di cui al punto 1.a; b. organismi associativi (Ania) e consortili propri del settore assicurativo, Isvap, Autorità giudiziarie nonché a tutti gli altri soggetti ai quali la comunicazione sia dovuta per il raggiungimento delle finalità di cui al punto 1.b; c. società controllate o collegate a CNP Assurances S.A. e CNP IAM o dalle stesse incaricate, in Italia o all estero per il raggiungimento delle finalità di cui ai punti 1.a e 1.b, - ivi inclusa la prestazione di servizi informatici, finanziari, amministrativi, di stampa, - o altre compagnie di assicurazione per la redistribuzione del rischio (coassicurazione e riassicurazione). Inoltre i Suoi Dati potranno essere conosciuti da dipendenti e collaboratori in qualità di Incaricati o Responsabili, tra i quali BANCA POPOLARE DI BARI S.C.p.A., Corso Cavour, Bari, che agirà in qualità di Responsabile del trattamento in relazione all attività di distribuzione alla stessa affidata. I Dati non sono soggetti a diffusione. 4. Titolari del trattamento dei dati sono CNP Assurances Rappresentanza Generale per l Italia e CNP IAM Rappresentanza Generale per l Italia, Via Dante, 14, Milano. Lei potrà richiedere la lista dei Responsabili del trattamento, esercitare i diritti di cui all art. 7 Codice Privacy ed in particolare ottenere dal Titolare la conferma dell esistenza di dati che La riguardano, la loro comunicazione e l indicazione della logica e delle finalità del trattamento, la cancellazione, l aggiornamento o il blocco dei medesimi, nonché opporsi per motivi legittimi al trattamento, scrivendo a: CNP Assurances S.A., Rappresentanza Generale per l Italia, Via Dante, Milano Ufficio Protezione Dati Polizza Collettiva N Mod A Pagina 1 di 1

17 CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE relative alla Polizza Collettiva N L Assicurazione è disciplinata dalle presenti Condizioni di Assicurazione nonché dalle previsioni contenute nella Scheda di Adesione. I termini utilizzati nelle seguenti Condizioni di Assicurazione hanno il significato attribuito ai medesimi nel Glossario allegato al Fascicolo Informativo, che forma parte integrante e sostanziale delle presenti Condizioni di Assicurazione. PARTE I: Condizioni Generali di Assicurazione Art. 1 Garanzie Assicurate Con la presente polizza, qualora si verifichi un sinistro, l Assicuratore corrisponde al Beneficiario, nei limiti indicati dalle Condizioni di Assicurazione, le seguenti prestazioni: A) Assicurazione in caso di Decesso tutte cause (garanzia valida per tutti gli Assicurati) B) Assicurazione di Invalidità Totale e Permanente derivante da infortunio o malattia (garanzia valida per tutti gli Assicurati) C) Assicurazione di Inabilità Temporanea Totale al lavoro da infortunio o malattia (garanzia valida per gli Assicurati che, al momento del sinistro, siano Lavoratori Autonomi o Dipendenti di Enti Pubblici) D) Assicurazione Perdita d Impiego (garanzia valida per gli Assicurati che, al momento del sinistro, siano Lavoratori Dipendenti di Aziende Private) C) Assicurazione Ricovero Ospedaliero (garanzia valida per gli Assicurati che, al momento del sinistro, siano Non Lavoratori) Le prestazioni relative alle singole garanzie sono dettagliatamente descritte nella Parte II ( Condizioni particolari di Assicurazione ), mentre le relative ipotesi di esclusione sono riportate nella Parte III ( Esclusioni ) delle presenti Condizioni di Assicurazione. Art. 2 Capitale assicurato e massimali Il capitale inizialmente assicurato deve essere pari all importo del finanziamento erogato, con il massimo di Euro ,00 (centodiecimila/00). Il capitale massimo assicurabile, da intendersi come somma di tutte le coperture di puro rischio pendenti tra l Assicurato e CNP, è pari ad euro ,00. (cinquecentomila/00). In caso di cointestazione del contratto di finanziamento ai sensi del successivo art. 24 il Capitale Assicurato per testa dovrà essere pari alla somma erogata ripartita pro-quota tra i cointestatari. La prestazione massima garantita da CNP per le garanzie in rata è pari a euro 2.000,00 (duemila/00) per indennizzo mensile. La prestazione è inoltre limitata ad un massimo di 12 indennizzi mensili per sinistro e un massimo di 36 per il periodo di validità di tali garanzie. Art. 3 - Prestazioni previste per i prestiti a durata variabile Per i prestiti che prevedono una durata variabile nel corso della validità contrattuale (prestiti a rata fissa e tasso e durata variabile - prestiti che prevedono l opzione di allungamento della durata) la prestazione erogata dalla Compagnia sarà sempre determinata in base al piano di ammortamento iniziale. Art. 4 - Obblighi del Contraente Nel rispetto di quanto previsto dal successivo art. 9 "Limiti assuntivi", il Contraente si impegna a consentire l ingresso alla Polizza Collettiva a tutti coloro con i quali ha stipulato un Prestito e che hanno espresso la loro adesione alla presente Convenzione con la Polizza Collettiva N Mod A Pagina 1 di 11

18 sottoscrizione della Scheda Contrattuale che il Contraente provvederà a trasmettere a CNP. L adesione si intende accettata sempre che non sia pervenuto al Contraente e all Assicurato il rifiuto da parte di CNP. Art. 5 - Obblighi di CNP CNP rilascia al Contraente, in base alle adesioni da questo fornite, l elenco degli Assicurati con l'indicazione per ciascuno delle prestazioni garantite e dei premi; tale elenco forma parte integrante della Convenzione. L'elenco è aggiornato mensilmente da CNP in base ai dati forniti dal Contraente. CNP provvede, inoltre, a fornire al Contraente la Nota Informativa nonché le Condizioni di Assicurazione relative alla presente Convenzione che vengono consegnate agli Assicurati al momento della sottoscrizione della Scheda Contrattuale. Art. 6 Decorrenza e Termine delle garanzie Art Decorrenza delle garanzie Le garanzie assicurate con la presente Polizza Convenzione decorrono dalle ore del giorno di sottoscrizione della Scheda Contrattuale (attivazione della Copertura Assicurativa), a condizione che sia stato erogato il Prestito. Art Termine delle garanzie La durata delle garanzie assicurative, ossia l arco di tempo che intercorre fra la data di decorrenza e quella di scadenza, è pari alla durata del rapporto di finanziamento e non può comunque essere superiore a 120 mesi. Le singole coperture hanno comunque termine: - in caso di Decesso dell Assicurato nel corso della durata del piano di rimborso del Prestito; - in caso di liquidazione dell indennizzo per Invalidità Totale Permanente da Infortunio o Malattia; - alle ore 00:00 del compimento del 71 anno di età; - al termine del piano di rimborso del Prestito inizialmente stabilito; - in caso di anticipata estinzione, accollo o surroga del prestito (nel caso in cui l Assicurato richieda la contestuale chiusura della polizze e la restituzione del rateo di premio non goduto). La data di scadenza della Copertura Assicurativa è riportata nella Scheda Contrattuale sottoscritta dall Assicurato al momento dell adesione. Ove, con riferimento a un medesimo Prestito, vi siano due Assicurati, la cessazione per uno di essi della copertura non pregiudica la continuazione delle coperture assicurative a favore dell altro. Art Termine delle garanzie per i Prestiti a durata variabile Per i Prestiti a rata fissa e tasso e durata variabile la Copertura Assicurativa ha valore per una durata non superiore a quella stabilita dal piano di ammortamento iniziale del Prestito (fermo restando le limitazioni riportate agli articoli precedenti). Art. 7 Rimborso anticipato parziale del contratto di Prestito Le garanzie continueranno a vigere a favore dell Assicurato fino alla scadenza del Piano di Rimborso iniziale, fermo restando quanto precisato nel paragrafo precedente per i mutui a rata fissa e tasso e durata variabile. In caso di sinistro successivo alla data dell estinzione parziale del contratto di Prestito, l indennizzo sarà determinato sulla base del piano di ammortamento iniziale. All Istituto verrà liquidata una somma pari alla prestazione assicurata fino al raggiungimento del credito vantato, esclusi eventuali importi di rate insolute. L eccedenza verrà corrisposta all Assicurato o in difetto agli eredi testamentari o legittimi. Polizza Collettiva N Mod A Pagina 2 di 11

19 Art. 8 - Estinzione anticipata, accollo o surroga del Prestito In caso di anticipata estinzione accollo o surroga del contratto di Prestito, qualora non risultino sinistri, la Compagnia restituirà all Assicurato la parte di Premio corrispondente al periodo di copertura non goduta calcolata sommando i risultati delle seguenti formule: 1) Rimborso del Premio Puro: (Premio - Costi) * [(n-t) * (n-t+1)] / [n * (n+1)] 2) Rimborso dei Costi: Costi * [ (n-t) / n] dove: Premio = premio versato al netto delle imposte di assicurazione Costi = importo trattenuto dalla Compagnia e riportato alla voce "Costi per spese di acquisizione e gestione del contratto nella Scheda Contrattuale n= durata iniziale della Copertura Assicurativa (espressa in mesi interi) t= permanenza effettiva in copertura (espressa in mesi interi) CNP non tratterrà alcun importo a titolo di spese amministrative, fermo restando che, ai fini del calcolo dell importo dovuto a titolo di rimborso, dal premio originariamente versato dal Contraente saranno dedotte le imposte versate dalla Compagnia in relazione al medesimo. L importo sopra determinato sarà accreditato dalla Compagnia sul conto corrente dell Assicurato debitamente indicato dallo stesso Assicurato sul Modulo richiesta estinzione o mantenimento copertura assicurativa allegato al presente Fascicolo, da inoltrare alla Compagnia in occasione della richiesta di estinzione del Prestito. In alternativa alla richiesta di restituzione del premio non goduto, l Assicurato ha altresì la facoltà di chiedere (utilizzando il Modulo sopra menzionato) che le garanzie rimangano in vigore fino alla scadenza contrattuale iniziale. In caso di sinistro successivo alla data dell estinzione totale del contratto di Prestito, l indennizzo sarà determinato sulla base del piano di ammortamento iniziale. Art. 9 - Limiti Assuntivi Al momento dell adesione alla Polizza Collettiva (sottoscrizione Scheda Contrattuale) l'assicurato dovrà avere un età compresa tra i 18 ed i 70 anni non compiuti. Non potranno essere assicurati coloro il cui Prestito scade successivamente alle ore del giorno del compimento dei 71 anni. L Assicurato dovrà inoltre godere di buona salute per poter sottoscrivere la Dichiarazione di Buono Stato di Salute inclusa nella Scheda Contrattuale ove dichiara: - di essere in buono stato di salute ovvero di non essere affetto da lesioni gravi o malattie che necessitano di trattamento medico regolare e continuato; - di non aver mai sofferto di alcuna delle seguenti malattie gravi: neoplasie maligne, malattie dell apparato cardiovascolare, malattie del sangue, malattie dell apparato gastrointestinale, malattie dell apparato respiratorio, malattie dell apparato muscoloscheletrico, malattie neurologiche e mentali, malattie dell apparato genitourinario, malattie del sistema endocrino, sieropositività per HIV, connettiviti sistemiche e vasculiti gravi su base immunologica, malattie genetiche; - di non essere mai stato ricoverato in case di cura ed ospedali per le suddette malattie. Nel caso in cui l Assicurato non ritenga di poter sottoscrivere la Dichiarazione di Buono Stato di Salute, provvederà alla compilazione del Questionario Medico e all eventuale esecuzione di Esami Medici. Il costo degli accertamenti medici richiesti dalla Compagnia e necessari alla Stessa per la valutazione del rischio è sempre a totale carico dell'assicurato. Polizza Collettiva N Mod A Pagina 3 di 11

20 Si richiama l attenzione dell Assicurato sulla necessità di leggere le AVVERTENZE contenute nella Scheda Contrattuale relativamente alla Dichiarazione di Buono Stato di Salute. Art. 10 Pagamento del premio Le garanzie assicurate dalla presente Polizza Collettiva vengono prestate dietro pagamento in via anticipata di un premio unico, il cui importo è indicato nella Scheda Contrattuale. Il mancato pagamento del premio comporta la sospensione delle garanzie fino alle ore 24 del giorno del pagamento del premio dovuto. Trascorsi 30 giorni, senza che sia avvenuto il pagamento, la Copertura Assicurativa si risolve di diritto. CNP non si assume alcuna responsabilità per i premi incassati e non versati dal Contraente. Art. 11 Modifica stato professionale L'Assicurato non deve dare comunicazione alla Compagnia del cambiamento della propria condizione occupazionale; solo in caso di sinistro verrà verificato a quale categoria appartenga per ottenere il diritto alla prestazione. Art Recesso dell Assicurato L Assicurato può recedere entro 30 giorni dalla decorrenza della polizza, dandone comunicazione a CNP con lettera raccomandata contenente gli elementi identificativi della propria posizione assicurata e dietro consegna dell originale della polizza. La comunicazione di recesso deve essere inviata entro le ore del 30 giorno dalla data di decorrenza della polizza (come risulta dal timbro postale di invio) ed indirizzata a: CNP Assurances - Ufficio Gestione Portafoglio Via Dante, MILANO Entro 30 giorni dalla data di ricevimento della comunicazione di recesso la Società rimborsa all Assicurato, il premio pagato al netto dell imposta di legge. Art Recesso della Compagnia CNP ha diritto di recedere entro 30 giorni dal momento in cui è informata dell adesione dell Assicurato, dandone comunicazione all Assicurato stesso con lettera raccomandata contenente gli elementi identificativi della posizione assicurata e restituendo il premio versato. Art Beneficiari Beneficiario irrevocabile delle prestazioni garantite dalla presente Polizza Collettiva sono gli Istituti che accettano e metteranno l'importo incassato a decurtazione dei propri crediti e manterranno a disposizione dell Assicurato o degli eredi testamentari o legittimi dell Assicurato le eventuali eccedenze. Art. 15 Denuncia del Sinistro I sinistri devono essere tempestivamente denunciati per iscritto dall Assicurato o dai suoi aventi causa, utilizzando il modulo messo a disposizione da CNP (in allegato al presente fascicolo informativo) indirizzandolo tramite lettera raccomandata a: CNP Assurances Ufficio Liquidazione Sinistri Via Dante, Milano La denuncia del sinistro dovrà essere corredata della documentazione così come dettagliata nel Modulo di Denuncia Sinistri. L Assicurato e/o suoi aventi causa devono consentire a CNP di effettuare gli accertamenti del caso e sciogliere da ogni riserbo i medici curanti e il datore di lavoro a fornire le informazioni necessarie. Polizza Collettiva N Mod A Pagina 4 di 11

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO Convenzione assicurativa n. FI/12/791 Proxilia Credit Standard stipulata da Fiditalia S.p.A. per l assicurazione dei rischi: vita caso morte, invalidità permanente

Dettagli

FIN+A Vita. Aviva S.p.A. Gruppo Aviva

FIN+A Vita. Aviva S.p.A. Gruppo Aviva Aviva S.p.A. Gruppo Aviva FIN+A Vita Creditor Protection a Premio Unico ed a Premio Annuo Limitato abbinata a Finanziamenti - Contratto di Assicurazione in forma Collettiva ad Adesione Facoltativa. Il

Dettagli

Creditor Protection Insurance

Creditor Protection Insurance CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE N. 5038/01 e 5343/02 Creditor Protection Insurance (data dell ultimo aggiornamento: 31.05.2012) IL PRESENTE FASCICOLO

Dettagli

CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02

CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02 CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02 ALTER EGO (data dell ultimo aggiornamento: 31.12.2012) IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTIENE: -

Dettagli

Creditor Protection Insurance

Creditor Protection Insurance BNP PARIBAS CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS Rappresentanza Generale per l Italia Creditor Protection Insurance Polizze Collettive N. 5296

Dettagli

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ Società del Gruppo ALLIANZ S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A VITA INTERA A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: SCHEDA SINTETICA

Dettagli

Creditor Protection Insurance

Creditor Protection Insurance CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE N. 5027/01 e 5333/02 Creditor Protection Insurance Polizze per il Canale Non Banking (data dell ultimo aggiornamento:

Dettagli

POPOLARE VITA S.p.A.

POPOLARE VITA S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA IN FORMA MISTA, A PREMIO UNICO CON RIVALUTAZIONE ANNUALE DEL CAPITALE (TARIFFA N. 560) Orizzonte Sicuro Il presente Fascicolo Informativo, contenente: la Scheda Sintetica;

Dettagli

Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU

Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A VITA INTERA A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU IL PRESENTE FASCICOLO

Dettagli

POLIZZA ASSICURA MUTUO

POLIZZA ASSICURA MUTUO CARDIF ASSURANCE VIE Rappresentanza Generale per l Italia CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS Rappresentanza Generale per l Italia POLIZZA ASSICURA MUTUO Contratto di assicurazione sulla vita di Cardif Assurance

Dettagli

CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. CARDIF ASSURANCE VIE S.A.

CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. e CARDIF ASSURANCE VIE S.A. POLIZZE COLLETTIVE N. 5018/01 e N. 5328/02 (data dell ultimo aggiornamento: 01.12.2010) IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTIENE: -

Dettagli

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5008/01 e n. 5250/02 (ed. Ottobre 2008)

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5008/01 e n. 5250/02 (ed. Ottobre 2008) NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5008/01 e n. 5250/02 (ed. Ottobre 2008) N O T A I N F O R M A T I V A INFORMAZIONI RELATIVE ALLE IMPRESE Cardif Assurance Vie

Dettagli

Guaranteed Asset Protection INSURANCE

Guaranteed Asset Protection INSURANCE CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZA COLLETTIVA N. 5253/02 Guaranteed Asset Protection INSURANCE (data dell ultimo aggiornamento: 31.01.2012) IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTENENTE LA NOTA

Dettagli

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: Scheda Sintetica; Nota Informativa; Condizioni di Assicurazione

Dettagli

VALORE 2.0. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato

VALORE 2.0. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato VALORE 2.0 Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato Il presente Fascicolo informativo, contenente: Scheda sintetica Nota informativa Condizioni di

Dettagli

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO Convenzione assicurativa n. FI/12/791 Proxilia Credit Standard stipulata da Fiditalia S.p.A. per l assicurazione dei rischi: vita caso morte, invalidità permanente

Dettagli

PIÙ VALORE PRIVATE EDITION

PIÙ VALORE PRIVATE EDITION Linea Investimento Garantito PIÙ VALORE PRIVATE EDITION Assicurazione in caso di morte a vita intera a premio unico Il presente Fascicolo Informativo contenente: Scheda Sintetica, Nota Informativa, Condizioni

Dettagli

postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013

postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013 postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013 Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili Il presente Fascicolo Informativo contenente la Scheda Sintetica, la Nota Informativa,

Dettagli

La polizza Capital 5 con Bonus

La polizza Capital 5 con Bonus Risparmio & Sicurezza La polizza Capital 5 con Bonus Codice F001001 - Edizione dicembre 2014 Contratto di assicurazione sulla vita a capitale differito, con premio annuo costante e capitale rivalutabile

Dettagli

Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali

Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali ED. LUGLIO 2013 Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Scheda

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

Sogecap S.A. Sogecap Risques Divers S.A. Alico Italia S.p.A. MetLife Insurance Limited

Sogecap S.A. Sogecap Risques Divers S.A. Alico Italia S.p.A. MetLife Insurance Limited Fascicolo Informativo Sicuro Lineare Sogecap S.A. Sogecap Risques Divers S.A. Alico Italia S.p.A. MetLife Insurance Limited Convenzione assicurativa n. SG/11/003 Sicuro Lineare stipulata da Fiditalia S.p.A.

Dettagli

Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Scheda Sintetica e la Nota Informativa

Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Scheda Sintetica e la Nota Informativa Certezza 10 Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CNA) Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Scheda Sintetica, la Nota Informativa,

Dettagli

INA ASSITALIA S.p.A. CRESCIAMO INSIEME. deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione della proposta di assicurazione.

INA ASSITALIA S.p.A. CRESCIAMO INSIEME. deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione della proposta di assicurazione. INA ASSITALIA S.p.A. Impresa autorizzata all esercizio delle Assicurazioni e della Riassicurazione nei rami Vita, Capitalizzazione e Danni con decreto del Ministero dell Industria del Commercio e dell

Dettagli

Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CM)

Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CM) Certezza Più Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CM) Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Scheda Sintetica, la Nota Informativa,

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

GRANDE AVVENIRE CON LODE

GRANDE AVVENIRE CON LODE GRANDE AVVENIRE CON LODE Il presente Fascicolo Informativo contenente: Scheda Sintetica Nota Informativa Condizioni di Assicurazione, comprensive del Regolamento della Gestione separata RISPAV Glossario

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati Pagina 1/8 FOGLIO INFORMATIVO 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048 Volterra (PI) Tel.:

Dettagli

MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI

MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI Mod. 7A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI La preghiamo di leggere con attenzione il

Dettagli

ALLEGATO 1 ALL APPENDICE 9. NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5113 e n. 2000012 (ed.

ALLEGATO 1 ALL APPENDICE 9. NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5113 e n. 2000012 (ed. ALLEGATO 1 ALL APPENDICE 9 NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5113 e n. 2000012 (ed. 01/02/08) NOTA INFORMATIVA INFORMAZIONI RELATIVE ALLE IMPRESE - CBA Vita S.p.A.,

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI : DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI INFORMAZIONE SULL INTERMEDIARIO INFORMAZIONI SUL FINANZIATORE ISTITUTO BANCARIO DEL

Dettagli

Fascicolo informativo

Fascicolo informativo Polizza Infortuni e Malattia Piani di Accumulo Eurizon Capital Fascicolo informativo Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Nota Informativa, il Glossario e le Condizioni di Assicurazione. POLIZZA

Dettagli

Profilo Rendimento Garantito

Profilo Rendimento Garantito Profilo Rendimento Garantito Contratto di Assicurazione sulla vita in caso di morte a vita intera a premio unico e capitale rivalutabile annualmente Tariffa IUP498 Il presente Fascicolo Informativo, contenente:

Dettagli

PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO

PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO CONVENZIONE POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO FOR INSURANCE BROKER SRL, Società di Brokeraggio con sede principale a Castelfranco V.to, Ha stipulato con i

Dettagli

La comunicazione dei dati relativi al Tfr e altre indennità

La comunicazione dei dati relativi al Tfr e altre indennità La comunicazione dei dati relativi al Tfr e altre indennità La sezione relativa all esposizione sintetica e analitica dei dati relativi al Tfr, alle indennità equipollenti e alle altre indennità e somme,

Dettagli

l inabilità temporanea, l invalidità permanente

l inabilità temporanea, l invalidità permanente Inabilità temporanea e invalidità permanente Quali sono le tutele che intervengono in questi casi? Ecco il primo articolo di approfondimento sul tema degli eventi da esorcizzare Con questo primo articolo

Dettagli

BNP Paribas CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili

BNP Paribas CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili BNP Paribas CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili Mod. T915 Ed. 07/2014 BNL Risparmio Prodotto EVPH Il presente

Dettagli

Cattolica&Investimento Più Capitale Limited Edition

Cattolica&Investimento Più Capitale Limited Edition Società Cattolica di Assicurazione Società Cooperativa Cattolica&Investimento Più Capitale Limited Edition ASSICURAZIONE MISTA A PREMIO UNICO E PREMI UNICI AGGIUNTIVI CON RIVALUTAZIONE ANNUA DEL CAPITALE

Dettagli

Fascicolo informativo

Fascicolo informativo Fascicolo informativo Aedifica Assicura Polizza Fideiussoria per la Tutela dei Diritti Patrimoniali degli Acquirenti di Immobili da costruire. L. 210 del 02.08.2004/D.LGS.122 del 20.06.2005 Il presente

Dettagli

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue:

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue: CONTRATTO DI GARANZIA CONDIZIONI GENERALI 1 Sviluppo Artigiano Società Consortile Cooperativa di Garanzia Collettiva Fidi, (d ora in avanti Confidi), con sede in 30175 Marghera Venezia - Via della Pila,

Dettagli

Contratto di Assicurazione sulla Vita Unit Linked Life Portfolio Italy

Contratto di Assicurazione sulla Vita Unit Linked Life Portfolio Italy CREDIT SUISSE LIFE & PENSIONS AG (ITALIAN BRANCH) Via Santa Margherita 3 Telefono +39 02 88 55 01 20121-Milano Fax +39 02 88 550 450 REA Registro Imprese di Milano n. 1753146 C.F. Part. IVA 04502630967

Dettagli

NEW SECURITY ed. 12/12 PRIVATE EDITION

NEW SECURITY ed. 12/12 PRIVATE EDITION Linea Investimento NEW SECURITY ed. 12/12 PRIVATE EDITION Contratto di Assicurazione caso morte a vita intera a premio unico Il presente Fascicolo Informativo contenente: Scheda Sintetica, Nota Informativa,

Dettagli

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE COPERTO PRESTITI PERSONALI FINO A 51000 EURO delle Polizze Collettive n. 5285e n.

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE COPERTO PRESTITI PERSONALI FINO A 51000 EURO delle Polizze Collettive n. 5285e n. NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE COPERTO PRESTITI PERSONALI FINO A 51000 EURO delle Polizze Collettive n. 5285e n. 5185 NOTA INFORMATIVA INFORMAZIONI RELATIVE ALLE IMPRESE - Cardif Assicurazioni

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento, DISPONE

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento, DISPONE Protocollo n. 195080/2008 Approvazione del formulario contenente i dati degli investimenti in attività di ricerca e sviluppo ammissibili al credito d imposta di cui all articolo 1, commi da 280 a 283,

Dettagli

FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR. Le risposte alle domande più frequenti

FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR. Le risposte alle domande più frequenti FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR Le risposte alle domande più frequenti Scelta sulla 1. destinazione del Tfr Linee di investimento 2. dedicate al Tfr 3. Prestazioni Regime fiscale delle 4. prestazioni previdenziali

Dettagli

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE DELLE POLIZZE COLLETTIVE 5249/02 E 5336/03 NOTA INFORMATIVA

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE DELLE POLIZZE COLLETTIVE 5249/02 E 5336/03 NOTA INFORMATIVA NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE DELLE POLIZZE COLLETTIVE 5249/02 E 5336/03 NOTA INFORMATIVA INFORMAZIONI RELATIVE ALLE IMPRESE CARDIF ASSICURAZIONI S.p.A., con sede legale al n 1 di Largo

Dettagli

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U)

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Il presente prodotto è distribuito dalle Agenzie Vittoria Assicurazioni

Dettagli

PER AZIENDE AVENTI ALLE PROPRIE DIPENDENZE SOLO IMPIEGATI (VERSIONE AGGIORNATA AL 23 GENNAIO 2015)

PER AZIENDE AVENTI ALLE PROPRIE DIPENDENZE SOLO IMPIEGATI (VERSIONE AGGIORNATA AL 23 GENNAIO 2015) Procedura relativa alla gestione delle adesioni contrattuali e delle contribuzioni contrattuali a Prevedi ex art. 97 del CCNL edili-industria del 1 luglio 2014 e ex art. 92 del CCNL edili-artigianato del

Dettagli

LA SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO (art. 2291 c.c./ 2312c.c.)

LA SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO (art. 2291 c.c./ 2312c.c.) LA SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO (art. 2291 c.c./ 2312c.c.) COSTITUZIONE DELLA SOCIETA INVALIDITA DELLA SOCIETA L ORDINAMENTO PATRIMONIALE Mastrangelo dott. Laura NOZIONE (ART. 2291 C.C) Nella società in

Dettagli

Coperture Infortuni e Responsabilità civile terzi CICLISTI

Coperture Infortuni e Responsabilità civile terzi CICLISTI SDM BROKER S.r.l. Via Arbia, 70 00199 ROMA Tel. 06.97270759 06.64521565 Fax 06.97270748 Coperture Infortuni e Responsabilità civile terzi CICLISTI Polizza infortuni IAH0006453: Garanzie prestate: Morte:

Dettagli

SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO. C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016

SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO. C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016 SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016 MINIMI RETRIBUTIVI FISSATI DALLA COMMISSIONE NAZIONALE DECORRENZA 1 GENNAIO 2014 CONVIVENTI DI CUI ART. 15-2

Dettagli

LOMBARDA VITA FONDO SICURO PIU COUPON

LOMBARDA VITA FONDO SICURO PIU COUPON Lombarda Vita S.p.A. Gruppo Cattolica Assicurazioni CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MISTA A PREMIO UNICO CON PRESTAZIONI PROGRAMMATE PREDEFINITE, PRESTAZIONE RIVALUTABILE A SCADENZA E PRESTAZIONE ADDIZIONALE

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

Adempimenti fiscali nel fallimento

Adempimenti fiscali nel fallimento ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI ED ESPERTI CONTABILI DI LECCO Adempimenti fiscali nel fallimento A cura della Commissione di studio in materia fallimentare e concorsuale Febbraio 2011 INDICE 1. Apertura

Dettagli

Con te & per te Assicurazione Infortuni. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa. Tutela persona.

Con te & per te Assicurazione Infortuni. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa. Tutela persona. Tutela persona Per la famiglia Con te & per te Assicurazione Infortuni Il presente Fascicolo informativo contenente Nota Informativa e Glossario Condizioni Generali di Assicurazione Informativa resa all

Dettagli

Regione Marche ERSU di Camerino (MC)

Regione Marche ERSU di Camerino (MC) DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL ERSU DI CAMERINO N. 261 DEL 29/03/2011: OGGETTO: APPROVAZIONE DEL BANDO DI SELEZIONE PER IL CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA L'Università degli Studi di Parma con sede in Parma, via Università n. 12 codice fiscale n. 00308780345 rappresentata dal

Dettagli

CIRCOLARE N.3/E. Roma, 28 febbraio 2012

CIRCOLARE N.3/E. Roma, 28 febbraio 2012 CIRCOLARE N.3/E Direzione Centrale Normativa Roma, 28 febbraio 2012 OGGETTO: Articolo 24, comma 31, del decreto-legge 6 dicembre 2011 n. 201, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 dicembre 2011,

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA Approvato il 3 agosto 2011 Indice Disposizioni generali Art. 1 Oggetto del Regolamento Art. 2 Requisiti, obbligatorietà e modalità di iscrizione Art. 3 Casi particolari di prosecuzione

Dettagli

L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA

L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA L INAIL, IL DATORE DI LAVORO, IL LAVORATORE, COSA DEVONO FARE COSA DEVE SAPERE IL LAVORATORE QUANDO SUBISCE UN INFORTUNIO O

Dettagli

IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO

IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO Patrizia Clementi IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO La legge Biagi 1 ha disciplinato sotto il profilo civilistico le collaborazioni coordinate e continuative, già presenti nel nostro

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE. Documento aggiornato il 28 maggio 2015

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE. Documento aggiornato il 28 maggio 2015 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Documento aggiornato il 28 maggio 2015 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Decreto Legislativo 5 dicembre 2005, n. 252 Documento aggiornato 28 maggio 2015 Via Savoia, 82-00198 Roma,

Dettagli

Fascicolo Informativo

Fascicolo Informativo Contratto di Assicurazione di Rendita Vitalizia in parte immediata e in parte differita Rend & Cap Tasso Tecnico 0% Fascicolo Informativo Il presente Fascicolo Informativo contenente: a) la Scheda Sintetica

Dettagli

Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia

Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia Informazione sul prodotto e condizioni contrattuali Edizione 2010 La vostra sicurezza ci sta a cuore. 2 Informazione

Dettagli

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE La Santa Sede ed il Governo della Repubblica Italiana, qui di seguito denominati anche Parti contraenti; tenuto conto

Dettagli

TBLUE SAUNA MILANO ASSOCIAZIONE RICREATIVA CULTURALE

TBLUE SAUNA MILANO ASSOCIAZIONE RICREATIVA CULTURALE STATUTO CIRCOLO TBLUE Art. 1 COSTITUZIONE - SEDE E costituito, come associazione culturale ricreativa non riconosciuta ai sensi dell art 36 e ss. Codice Civile ed art. 148 comma 3 D.P.R. 917/1986 (T.U.I.R.),

Dettagli

QUADRIFOGLIO DIAPASON

QUADRIFOGLIO DIAPASON QUADRIFOGLIO DIAPASON POLIZZA DI ASSICURAZIONE SULLA VITA Premessa A) Disciplina del contratto Il contratto è disciplinato dalle: CONDIZIONI GENERALI di assicurazione sulla vita; CONDIZIONI SPECIALI, relative

Dettagli

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG Premessa TELEPASS S.p.A. Società per Azioni, soggetta all attività di direzione e coordinamento di Autostrade per l Italia S.p.A., con sede legale in Roma,

Dettagli

PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI

PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI COS E A CHI E RIVOLTA COSA OFFRE RC PROFESSIONALE È un programma assicurativo studiato per offrire una copertura completa e personalizzabile in base alle specifiche esigenze. Sono previste garanzie in

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

Scheda approfondita LAVORO PART-TIME

Scheda approfondita LAVORO PART-TIME Scheda approfondita LAVORO PART-TIME Nozione Finalità Ambito soggettivo di applicazione Legenda Contenuto Precisazioni Riferimenti normativi Ambito oggettivo di applicazione Forma Durata Trattamento economico

Dettagli

Esempio basato sullo Schema di Comunicazione periodica. Iris

Esempio basato sullo Schema di Comunicazione periodica. Iris Uno Assicurazioni S.p.A. (Gruppo Lungavita) Iris PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO - FONDO PENSIONE Iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n. **** Comunicazione periodica agli iscritti

Dettagli

Mutui Altre Esigenze a Tasso Fisso o Variabile

Mutui Altre Esigenze a Tasso Fisso o Variabile Pag. 1/13 INFORMAZIONI SULLA BANCA Mutui Altre Esigenze a Tasso Fisso o Variabile Banca di Credito Popolare Società Cooperativa per Azioni Gruppo Bancario Banca di Credito Popolare Corso Vittorio Emanuele

Dettagli

Condizioni per l utilizzo dei contenuti

Condizioni per l utilizzo dei contenuti Condizioni per l utilizzo dei contenuti Condizioni generali Le presenti disposizioni regolano l uso del servizio del sito web di Internet (di seguito, la "Pagina Web" o il Sito Web ) che CIGNA Life Insurance

Dettagli

I Trattamenti di Fine Servizio nel pubblico impiego (TFS-TFR): TEMPI LIQUIDAZIONE

I Trattamenti di Fine Servizio nel pubblico impiego (TFS-TFR): TEMPI LIQUIDAZIONE Giugno 2014 I Trattamenti di Fine Servizio nel pubblico impiego (TFS-TFR): TEMPI LIQUIDAZIONE a cura di G. Marcante Da 24 a 48 mesi di attesa! come è possibile? Premessa L art. 1, commi 484 e 485 della

Dettagli

IN AUTO PIÙ NEW Autocarri e altri veicoli da lavoro

IN AUTO PIÙ NEW Autocarri e altri veicoli da lavoro Arca Assicurazioni S.p.A. Contratto di assicurazione di responsabilità civile per la circolazione di veicoli a motore (R.C.A.) e per i danni al veicolo IN AUTO PIÙ NEW Autocarri e altri veicoli da lavoro

Dettagli

FIN+A DANNI Ed. 2/FD1

FIN+A DANNI Ed. 2/FD1 GLOBAL ASSISTANCE COMPAGNIA DI ASSICURAZIONI E RIASSICURAZIONI S.p.A. Gruppo Assicurativo Ri.Fin Contratto di Assicurazione dei Rami Danni FIN+A DANNI Ed. 2/FD1 FASCICOLO INFORMATIVO IL PRESENTE FASCICOLO

Dettagli

JOBS ACT : I CHIARIMENTI SUL CONTRATTO A TERMINE

JOBS ACT : I CHIARIMENTI SUL CONTRATTO A TERMINE Lavoro Modena, 02 agosto 2014 JOBS ACT : I CHIARIMENTI SUL CONTRATTO A TERMINE Legge n. 78 del 16 maggio 2014 di conversione, con modificazioni, del DL n. 34/2014 Ministero del Lavoro, Circolare n. 18

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. Redatto ai sensi del Testo Unico Bancario - Decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385 MUTUO CHIROGRAFARIO VOLT MUTUO

FOGLIO INFORMATIVO. Redatto ai sensi del Testo Unico Bancario - Decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385 MUTUO CHIROGRAFARIO VOLT MUTUO FOGLIO INFORMATIVO Redatto ai sensi del Testo Unico Bancario - Decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385 MUTUO CHIROGRAFARIO VOLT MUTUO INFORMAZIONI SULLA BANCA CREDITO TREVIGIANO Banca di Credito Cooperativo

Dettagli

Il regime fiscale delle anticipazioni erogate dai fondi pensione Michela Magnani Dottore commercialista in Bologna

Il regime fiscale delle anticipazioni erogate dai fondi pensione Michela Magnani Dottore commercialista in Bologna PREVIDENZA COMPLEMENTARE E TFR Guida al Lavoro Il regime fiscale delle anticipazioni erogate dai fondi pensione Michela Magnani Dottore commercialista in Bologna 14 Confronto di convenienza, anche fiscale,

Dettagli

REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015

REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015 REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015 REGOLAMENTO RECANTE LA DISCIPLINA DELLA BANCA DATI ATTESTATI DI RISCHIO E DELL ATTESTAZIONE SULLO STATO DEL RISCHIO DI CUI ALL ART. 134 DEL DECRETO LEGISLATIVO 7 SETTEMBRE

Dettagli

SCHEDA DI ADESIONE - Foglio 1 -

SCHEDA DI ADESIONE - Foglio 1 - Versione 10/04/15 SCHEDA DI ADESIONE - Foglio 1 - Rifiuti dei Beni a base di Polietilene, Piazza di S. Chiara, 49 00186 ROMA) e (facoltativamente) anticipata mezzo fax Il richiedente... In persona del

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il presente documento ha finalità meramente illustrative della tassazione degli interessi e degli altri redditi

Dettagli

GENERALI GLOBAL Fondo Pensione Aperto a contribuzione definita Documento sul regime fiscale (ed. 03/15)

GENERALI GLOBAL Fondo Pensione Aperto a contribuzione definita Documento sul regime fiscale (ed. 03/15) GENERALI GLOBAL Fondo Pensione Aperto a contribuzione definita Documento sul regime fiscale (ed. 03/15) Allegato alla Nota Informativa Pagina 2 di 8 - Pagina bianca Edizione 03.2015 Documento sul regime

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA Allegato n.3 Schema di contratto per il comodato d uso gratuito di n. 3 autoveicoli appositamente attrezzati per il trasporto di persone con disabilità e n. 2 autoveicoli per le attività istituzionali

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Con questa Guida la COVIP intende illustrarti, con un linguaggio semplice e l aiuto di alcuni esempi,

Dettagli

Uno Assicurazioni SpA Gruppo Lungavita

Uno Assicurazioni SpA Gruppo Lungavita Uno Assicurazioni SpA Gruppo Lungavita PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO - FONDO PENSIONE Iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. *** Nota informativa per i potenziali aderenti

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME ART. 1 Oggetto Il presente regolamento disciplina le procedure per la trasformazione dei rapporti di lavoro da tempo pieno a tempo parziale dei dipendenti

Dettagli

Bilancio finale di liquidazione e piano di Riparto

Bilancio finale di liquidazione e piano di Riparto Bilancio finale di liquidazione e piano di Riparto Natura e composizione Non vi sono specifiche indicazioni in merito alle modalità di redazione del bilancio; Il bilancio finale di liquidazione dovrebbe

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa)

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) 1) Definizioni 1.1 Ai fini delle presenti condizioni generali di vendita (di seguito denominate Condizioni di Vendita ), i seguenti termini

Dettagli

CIO S.p.A. Ottici optometristi selezionati REGOLAMENTO DEL CLUB

CIO S.p.A. Ottici optometristi selezionati REGOLAMENTO DEL CLUB TITOLO I: IL CLUB DEI MIGLIORI NEGOZI DI OTTICA IN ITALIA. Il Club dei migliori negozi di ottica in Italia è costituito dall insieme delle imprese operanti nel campo del commercio dell ottica selezionate

Dettagli

Regolamento di arbitrato della Camera di Commercio Internazionale

Regolamento di arbitrato della Camera di Commercio Internazionale Regolamento di arbitrato della Camera di Commercio Internazionale In vigore dal gennaio 0 Camera di Commercio Internazionale (ICC) Corte Internazionale di Arbitrato 8, Cours Albert er, 7008 Paris/Parigi,

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza Per modifica dati SOSTITUZIONE Smarrimento Furto Malfunzionamento/Danneggiamento CARTA

Dettagli

Fascicolo informativo

Fascicolo informativo Polizza Auto Fascicolo informativo Contratto di Assicurazione per Autovetture Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Nota Informativa comprensiva del Glossario e le Condizioni di Assicurazione,

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare 1 COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione guida introduttiva alla previdenza complementare www.covip.it 3 Questa Guida è stata realizzata dalla COVIP Indice grafica e illustrazioni Studio Marabotto

Dettagli

MODULO DI DESIGNAZIONE/REVOCA DEI BENEFICIARI

MODULO DI DESIGNAZIONE/REVOCA DEI BENEFICIARI MODULO DI DESIGNAZIONE/REVOCA DEI BENEFICIARI (Da inviare ad Arca SGR S.p.A. in originale, per posta, unitamente a copia dei documenti di identità dell Iscritto e dei beneficiari) Spett.le ARCA SGR S.p.A.

Dettagli

DELEGAZIONE DI PAGAMENTO INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE

DELEGAZIONE DI PAGAMENTO INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE 2015 Milano - Via Caldera, 21 - Telefono 02 7212.1 - Fax 02 7212.74 - www.compass.it - Capitale euro 0086450159; Iscritta all Albo degli Intermediari Finanziari e all Albo degli Istituti di Moneta Elettronica

Dettagli

5 Contributo Autonoma Sistemazione

5 Contributo Autonoma Sistemazione 5 Contributo Autonoma Sistemazione CAS A valere sulle risorse finanziarie di cui all articolo 3 dell Ordinanza del Capo del Dipartimento della protezione civile (OCDPC) n. 232 del 30 marzo 2015 viene stimata

Dettagli

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti CIRCOLARE 11/E Roma, 23 marzo 2015 OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti 2 INDICE 1 DESTINATARI DELLA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA... 5

Dettagli