Soluzioni Microsoft e Cloud Computing

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Soluzioni Microsoft e Cloud Computing"

Transcript

1 Denominazione intervento: Soluzioni Microsoft e Cloud Computing SEZIONE F: DESCRIZIONE DELL'AZIONE Azione attività formativa di cui a!punto 8.1 F.l- Modalità organizzative, gestione operativa e calendario dell'intervento. (Max 200 righe): L intervento si articola nel periodo 13 gennaio febbraio La gestione operativa prevede le seguenti fasi interconnesse: - Coordinamento e monitoraggio - Formazione - Orientamento L attività di coordinamento e monitoraggio, interna al progetto, si esplicherà durante l intero arco di vita del progetto. Con particolare riferimento al monitoraggio, questionari di gradimento e di soddisfazione saranno somministrati ai partecipanti, mentre sarà prevista un attività di interviste con i/le consulenti e docenti coinvolti nel progetto per la restituzione del feedback. Riveste un ruolo fondamentale il Coordinatore didattico, che assicura, in un impianto strategico, il raggiungimento dell obiettivo di gestire in termini di efficacia ed efficienza il percorso, valorizzando l intervento per la realizzazione degli obiettivi dati. Il Coordinatore convocherà un incontro preliminare di coordinamento, cui parteciperanno i docenti, il tutor e l orientatore, per programmare in dettaglio il calendario della formazione, condividere format e procedure e delineare gli step operativi. L attività formativa sarà costituita da dieci moduli di 30 giornate da 4 ore ciascuna per un complessivo di 120 ore da svolgersi nell arco di tempo previsto dall Avviso, con inizio lunedì 13 Gennaio 2014 e fine venerdì 24 Febbraio 2014, con una frequenza di cinque giornate a settimana. Pur mantenendo fissi gli obiettivi e le tempistiche date, consapevoli del calendario stringente a disposizione, lo stesso calendario sarà comunque concordato con gli allievi per venire anche incontro ad eventuali particolari esigenze. In conclusione del percorso è prevista anche la realizzazione di alcuni incontri di Orientamento finale con una società di intermediazione (di primaria importanza in Italia), per facilitare la spendibilità dei profili professionali sul mercato del lavoro. I risultati del percorso di orientamento e bilancio di competenze che i partecipanti hanno già realizzato e che è servito loro per identificare il proprio percorso di adeguamento delle competenze relativamente ad aree tematiche spendibili nel mercato del lavoro, insieme ai risultati del percorso formativo saranno valorizzati attraverso alcuni incontri finali di orientamento, volti a favorire il matching con il mercato stesso del lavoro. L intento è quello di fornire un valore aggiunto che integri e metta a sistema tutte le informazioni che i partecipanti hanno avuto modo di raccogliere lungo questo percorso, al fine di una maggiore possibilità di occupazione. Saranno realizzati 3 incontri in sottogruppi da due ore ciascuno e ulteriori incontri individuali. L orientamento rappresenta anche l occasione e lo spazio in cui gli allievi potranno esprimere le loro aspettative e rendere evidenti le proprie competenze e, viceversa, l orientatore potrà indirizzare gli allievi sulle modalità di accesso al mercato del lavoro ma anche acquisirne i curricula per renderli disponibili all interno della propria rete di servizi. La metodologia didattica prevede una formazione blended, in cui si alternando formazione in presenza (aula) e formazione a distanza (e-learning), prevedendo differenti modalità: lezioni

2 frontali, working group, case study, simulazioni ed esercitazioni. Ogni partecipante verrà sollecitato, attraverso varie tipologie di input, ad intervenire attivamente all interno del percorso formativo. Inoltre, nell ambito del medesimo gruppo classe, laddove ad una verifica iniziale si dovessero valutare competenze in avvio eccessivamente distanti tra di loro, potrà essere programmata la costituzione di sottogruppi che, pur agendo in parallelo, potranno per alcune fasi della formazione trattare contenuti differenziati per livello. Imprescindibile è l attività di accompagnamento e supporto alla formazione, affinché anche l apprendimento risulti efficace e gli obiettivi vengano effettivamente raggiunti. Durante tutta la formazione, i partecipanti riceveranno supporto da un tutor, cui spetterà il compito di costituire un costante collegamento tra la situazione d aula e l organizzazione del percorso formativo, così da rendere evidenti tempestivamente criticità e punti di forza e gestire eventuali emergenze e richieste dell aula. Il tutor verrà individuato prima dell avvio dell attività formativa e parteciperà all incontro preliminare di coordinamento. Al termine della formazione stilerà una relazione finale e rimarrà a disposizione dell organizzazione per fornire eventuali ulteriori informazioni. Il tutor incontrerà i partecipanti sia in maniera formale (durante l attività didattica) sia informale, ovvero attraverso incontri collettivi e individuali, programmati e casuali. In una logica di bottom up, i partecipanti potranno contattare il tutor per segnalare eventuali criticità, sciogliere dubbi, chiedere informazioni, anche al di fuori degli incontri formali. Il tutor avrà a disposizione un diario di bordo, che compilerà durante la propria attività e che servirà per elaborare la relazione finale. La modalità organizzativa permetterà ai partecipanti di conciliare tempi di vita e di cura familiare e ulteriori formazioni in itinere, in linea con l azione della Regione Voucher di Conciliazione per i lavoratori inseriti nei percorsi formativi di cui al presente avviso, per favorire la conciliazione tra esperienze formative e vincoli familiari. Anche la logistica prevista contribuisce a questo scopo, prevedendo una sede facilmente raggiungibile a tutti gli allievi. In particolare verrà resa disponibile una sede accreditata in zona Viale Manzoni a pochi metri dalla fermata della metro. Per uno schema dettagliato delle figure professionali e il relativo ruolo nell intervento proposto, cifrare la sezione I. Segue un ipotesi di calendarizzazione delle attività, che tiene conto dei vincoli realizzativi previsti al punto 9 dell Avviso, all interno e nel rispetto di questi ogni articolazione differente potrà essere concordata previa concertazione con gli allievi destinatari della formazione Attività progettuali Attività Gennaio Febbraio Coordinamento Monitoraggio Percorso formativo Modulo Modulo Modulo Modulo Modulo Modulo Orient./Matching Attività post progettuale a carico del soggetto proponente Figura 1 La presente ipotesi di calendarizzazione delle attività tiene conto dei vincoli realizzativi previsti al punto 9 dell Avviso, all interno e nel rispetto di questi ogni articolazione differente potrà essere concordata previa concertazione con gli allievi destinatari della formazione.

3 SEZIONE G: DESCRIZIONE DEI MODULI azione attività formativa di cui al punto 8.1 G.1 Suddivisione dei moduli dell azione : Elenco Moduli Tipologia modulo Titolo del modulo Ore Modulo n. 1 Aula Installare e configurare Windows Server Modulo n. 2 Modulo n. 3 Modulo n. 4 Aula Amministrazione di Windows Server Aula Configurare Servizi Avanzati di Windows Server Aula Monitorare e Gestire Cloud Privati con System Center Modulo n. 5 Aula Configurare e Dispiegare Cloud Privati con System Center Modulo n. 6 Aula Sicurezza sul lavoro 4 Totale durata dell azione 120 * Indicare la tipologia dell azione (aula, e-learning, affiancamento, training on the job, stage ) G.1.1 attestato di frequenza La frequenza di ciascun modulo consente il rilascio di un attestato di accompagno agli esami : Installing and Configuring Windows Server Administering Windows Server Configuring Advanced Windows Server 2012 Services Monitoring and Operating a Private Cloud with System Center Configuring and Deploying a Private Cloud with System Center 2012 Il superamento degli esami 1., 2., 3. consente l ottenimento della certificazione Microsoft Certified Solutions Associate (MCSA): Windows Server Il superamento degli esami 4., 5. accessibili solo a coloro che abbiano conseguito la certificazione MCSA Windows Server 2012 consente l ottenimento della certificazione Microsoft Certified Solutions Expert (MCSE): Private Cloud.

4 (*) G.2/1 Descrizione del modulo n. 1 - Installare e configurare Windows Server 2012 G Durata oraria : 20 G.2.2 Contenuti formativi (massimo 20 righe) Il modulo copre principalmente l'implementazione iniziale e la configurazione dei servizi di base di Windows Server In particolare gli argomenti trattati sono: 1. Dispiegare e Gestire Windows Server Introduzione ai Servizi di Active Directory per il Dominio 3. Gestire gli Active Directory Domain Services Objects 4. Automatizzare l amministrazione dei servizi di Active Directory 5. Implementare soluzioni con protocollo IPv4 6. Implementare il DHCP 7. Implementare il DNS 8. Implementare soluzioni con protocollo IPv6 9. Implementare Storage Locali 10. Implementare Servizi di File Server e Server di Stampa 11. Implementare e configurare politiche di accesso dei Gruppi 12. Implementare regole di sicurezza utilizzando Group Policy Objects 13. Implementare soluzioni virtualizzate con Hyper-V G.2.3 Competenze in esito (massimo 20 righe) Al completamento del modulo il discente saprà descrivere le strutture di base del sistema operative Windows Server 2012, installarlo e seguire le procedure di post-installazione rendendo il server attivo nel contesto operativo aziendale. Sarà inoltre in grado di : 1. Configurare e gestire un Dominio basato su Windows Server Configurare e gestire i gruppi, gli utenti, e gli account automatizzati 3. Utilizzare efficacemente i tool a riga di comando e la powershell per amministrare il server 4. Configurare e fare troubleshooting su reti IPV4 5. Installare, configurare e gestire in sicurezza il servizio DHCP 6. Installare, configurare e gestire il servizio DNS 7. Configurare e fare troubleshooting su reti IPV6 8. Configurare e gestire dischi e volumi locali

5 9. Configurare e gestire regole su file e servizi di stampa 10. Impostare politiche di sicurezza efficaci sui gruppi 11. Implementare e gestire sistemi di virtualizzazione sia per quello che riguarda sistemi di storage che di server G Metodologie didattiche(massimo 20 righe) Il modulo prevede lezioni frontali in aula informatica configurata con un numero di postazioni nel rapporto di una per allievo. Si procederà alla creazione all installazione e configurazione di una rete basata su Windows Server 2012 e gli argomenti saranno trattati di pari passo sia nella teoria che nella pratica. G Elenco dei materiali didattici usati (Libri, dispense, cd-rom, ecc.) Verranno distribuite agli studenti dispense specifiche per il modulo. Il modulo prevede l utilizzo di un numero di computer nel rapporto di uno ogni due discenti ed un infrastruttura di rete in grado di collegare i vari pc per poter creare un dominio basato su Windows Server G Elenco dei macchinari/attrezzature utilizzati in azienda in caso di stage G Docenti (rif. Elenco Sezione I) Ing. Andrea Taurchini Ing. Pasquale Rota Dott.ssa Rita Mazzei Dott. Vincenzo Valentini Sig. Francesco Lepore (*) Ripetere la sezione per ogni modulo proposto numerandola progressivamente

6 G.2/2 Descrizione del modulo n. 2 - Amministrazione di Windows Server 2012 G Durata oraria : 20 G.2.2 Contenuti formativi (massimo 20 righe) Il modulo copre principalmente le attività di gestione necessarie per mantenere una infrastruttura Server Windows 2012, come l'uso e la gestione dei gruppi, l'accesso alla rete e sicurezza dei dati. In particolare gli argomenti trattati sono: 1. Implementare un infrastruttura di policy dei gruppi 2. Gestire i desktop utenti con policy di gruppo 3. Gestire account utente e di servizio 4. Mantenere i servizi di Active Directory del dominio 5. Configurare e fare troubleshooting dei servizi DNS 6. Configurare e fare troubleshooting dei servizi di accesso remoto 7. Installare, configurare e monitorare le policy della rete 8. Implementare le protezioni di accesso alla rete 9. Ottimizzare i servizi di repository file 10. Configurare la crittografia e l auditing avanzato 11. Dispiegare e mantenere le immagini dei server 12. Monitorare Windows Server 2012 G.2.3 Competenze in esito (massimo 20 righe) Al completamento del modulo il discente saprà amministrare i sistemi basati su Windows Server 2012, configurando ed ottimizzando le prestazioni rispetto al contesto aziendale. Sarà inoltre in grado di : 1. Creare e configurare utenti, gruppi e relativi permessi di esecuzione nell ambiente organizzativo aziendale 2. Implementare i modelli amministrativi 3. Automatizzare la creazione e configurazione degli utenti relativamente al contesto aziendale 4. Implementare controller di dominio virtualizzati 5. Configurare gli accessi di rete, i servizi di desktop remoto e le VPN 6. Installare, configurare e gestire le policy di network ed i server/client RADIUS ed altri sistemi di autenticazione 7. Gestire le quote utente e servizio per i servizi di file repository e gestire i processi di

7 replica 8. Configurare e gestire i servizi di auditing avanzato 9. Configurare e gestire regole su file e servizi di stampa 10. Utilizzare i servizi di Windows Deployment 11. Identificare problematiche sui sistemi Windows Server 2012 G Metodologie didattiche(massimo 20 righe) Il modulo prevede lezioni frontali in aula informatica configurata con un numero di postazioni nel rapporto di una per allievo. Si procederà all amministrazione di una rete basata su Windows Server 2012 e gli argomenti saranno trattati di pari passo sia nella teoria che nella pratica. G Elenco dei materiali didattici usati (Libri, dispense, cd-rom, ecc.) Verranno distribuite agli studenti dispense specifiche per il modulo. Il modulo prevede l utilizzo di un numero di computer nel rapporto di uno ogni due discenti ed un infrastruttura di rete in grado di collegare i vari pc per poter amministrare un dominio basato su Windows Server G Elenco dei macchinari/attrezzature utilizzati in azienda in caso di stage G Docenti (rif. Elenco Sezione I) Ing. Andrea Taurchini Ing. Pasquale Rota Dott.ssa Rita Mazzei Dott. Vincenzo Valentini Sig. Francesco Lepore

8 G.2/3 Descrizione del modulo n. 3 - Configurare Servizi Avanzati di Windows Server 2012 G Durata oraria : 20 G.2.2 Contenuti formativi (massimo 20 righe) Il modulo affronta specificatamente la gestione delle identità, il bilanciamento del carico di rete, la business continuity, disaster recovery, la tolleranza ai guasti, e la gestione dei diritti. In particolare gli argomenti trattati sono: 1. Implementare servizi avanzati di rete 2. Implementare servizi avanzati di filing 3. Implementare controllo di accessi dinamico 4. Implementare bilanciamento di carico della rete 5. Implementare cluster di failover 6. Implementare cluster di failover con Hyper-V 7. Implementare sistemi di disaster recovery 8. Implementare active directory di dominio distribuito 9. Implementare servizi di active directory collaborative e replicati 10. Implementare servizi di certificazione dell active directory 11. Implementare servizi di granting e gestione dei permessi in active directory 12. Implementare sistemi federati di active directory 13. G.2.3 Competenze in esito (massimo 20 righe) Al completamento del modulo il discente sarà in grado di amministrare servizi avanzati basati su Windows Server 2012 ed ottimizzare le prestazioni rispetto al contesto aziendale. Sarà inoltre in grado di : 1. Configurare le impostazioni avanzate dei servizi di DNS e DHCP 2. Configurare ed ottimizzare gli storage iscsi e BranchCache 3. Pianificare e realizzare un controllo di accesso dinamico 4. Implementare controller di dominio virtualizzati 5. Gestire un cluster per il bilanciamento di carico (NLB) 6. Gestire un cluster per il failover 7. Pianificare e realizzare programmi di disaster recovery 8. Gestire le regole di federazione, accounting e distribuzione dei controller active directory

9 G Metodologie didattiche(massimo 20 righe) Il modulo prevede lezioni frontali in aula informatica configurata con un numero di postazioni nel rapporto di una per allievo. Si procederà all amministrazione avanzata di una rete basata su Windows Server 2012 e gli argomenti saranno trattati di pari passo sia nella teoria che nella pratica. G Elenco dei materiali didattici usati (Libri, dispense, cd-rom, ecc.) Verranno distribuite agli studenti dispense specifiche per il modulo. Il modulo prevede l utilizzo di un numero di computer nel rapporto di uno ogni due discenti ed un infrastruttura di rete in grado di collegare i vari pc per poter amministrare un dominio basato su Windows Server G Elenco dei macchinari/attrezzature utilizzati in azienda in caso di stage G Docenti (rif. Elenco Sezione I) Ing. Andrea Taurchini Ing. Pasquale Rota Dott.ssa Rita Mazzei Dott. Vincenzo Valentini Sig. Francesco Lepore

10 G.2/4 Descrizione del modulo n Monitorare e Gestire Cloud Privati con System Center G Durata oraria : 30 G.2.2 Contenuti formativi (massimo 20 righe) Il modulo insegna agli studenti come progettare, installare e configurare un cloud privato, compreso il modo di configurare e distribuire l'infrastruttura applicativa, nonché i componenti chiave di System Center 2012 necessari per la fornitura di servizi per l'infrastruttura cloud privato. Il modulo fornisce indicazioni sulla produzione di un alto livello di design che rappresenta i requisiti per l'ambiente cloud privato. In particolare gli argomenti trattati sono: 1. Pianificare il cloud privato 2. Configurare e dispiegare il cloud privato con System Center Virtual Machine Manager 3. Estendere e manutenere l infrastruttura di cloud privato 4. Configurare il delivery di applicazioni virtuali 5. Creare gli elementi fondanti del cloud privato 6. Dispiegare ed accedere alle prime unità di cloud privato 7. Monitorare l infrastruttura di cloud privato 8. Estendere e personalizzare il monitoraggio dell infrastruttura di cloud privato 9. Implementare servizi di gestione per il cloud privato 10. Configurare un catalogo dei servizi di cloud privato 11. Proteggere l infrastruttura del cloud privato 12. Automatizzare e standardizzare il cloud privato G.2.3 Competenze in esito (massimo 20 righe) Al completamento del modulo il discente sarà in grado configurare e implementare l'infrastruttura applicativa, configurare un ambiente di esecuzione preboot (PXE)server, un server di aggiornamento, e un aggiornamento del software di base. Inoltre sarà in grado di distribuire un'applicazione, e come costruire i componenti di base che sono necessari per la fornitura di servizi nelle infrastrutture di cloud. Inoltre, i discenti impareranno a monitorare il cloud privato, e la configurazione, configurare e integrare il core System Center componenti di Service Manager nelle infrastrutture cloud privato, impareranno a configurare un catalogo di servizi e pubblicare questo catalogo al portale self-service. Essi potranno anche acquisire le conoscenze necessarie per implementare e configurare System Center Data Protection Manager (DPM) e Orchestrator in un cloud, e di integrare questi prodotti con altre componenti di System Center I discenti verranno messi in grado inoltre di : 1. Modellare il cloud in funzione delle esigenze aziendali 2. Comprendere le potenzialità del cloud computing applicato alla realtà aziendale

11 3. Utilizzare il Virtual Machine Manager (VMM) 4. Configurare i servizi di programmazione (SQL Server) per il cloud 5. Configurare i servizi SharePoint 6. Estendere le funzionalità di un cloud esistente 7. Analizzare le criticità di una soluzione cloud G Metodologie didattiche(massimo 20 righe) Il modulo prevede lezioni frontali in aula informatica configurata con un numero di postazioni nel rapporto di una per allievo. Si procederà all implementazione di un cloud privato basato su Windows Server 2012 e gli argomenti saranno trattati di pari passo sia nella teoria che nella pratica. G Elenco dei materiali didattici usati (Libri, dispense, cd-rom, ecc.) Verranno distribuite agli studenti dispense specifiche per il modulo. Il modulo prevede l utilizzo di un numero di computer nel rapporto di uno ogni due discenti ed un infrastruttura di rete in grado di collegare i vari pc per poter creare e configurare un cloud basato su Windows Server 2012 G Elenco dei macchinari/attrezzature utilizzati in azienda in caso di stage. G Docenti (rif. Elenco Sezione I) Ing. Andrea Taurchini Ing. Pasquale Rota Dott.ssa Rita Mazzei Dott. Vincenzo Valentini Sig. Francesco Lepore

12 G.2/5 Descrizione del modulo n Configurare e Dispiegare Cloud Privati con System Center G Durata oraria : 26 G.2.2 Contenuti formativi (massimo 20 righe) Il modulo descrive i vari componenti di System Center e le modalità per implementare, monitorare e gestire un servizio e le applicazioni pronte per il cloud. Il modulo fornisce una panoramica di una infrastruttura di cloud privato, i driver di business e tecnici che sono alla base della realizzazione, e come System Center 2012 può essere utilizzato per monitorare e gestire l'infrastruttura di cloud privato. In particolare gli argomenti trattati sono: 1. Configurare ed ottimizzare i cloud di business unit 2. Dispiegare servizi in cloud 3. Monitorare servizi di cloud privato 4. Configurare il monitoraggio di performance delle applicazioni 5. Operare ed estendere il service management nel cloud 6. Gestione delle problematiche connesse alle soluzioni di cloud 7. Automatizzazione delle richieste di incident, remediation e change 8. Automating Self Service Provisioning 9. Protezione e recupero dei dati del cloud privato 10. Configurare la compliance del cloud privato 11. Configurare SLAs, Dashboards and Widgets 12. Ottimizzare le risorse del cloud privato G.2.3 Competenze in esito (massimo 20 righe) I discenti impareranno a configurare e ottimizzare un nuovo cloud di business unit, nonché le modalità di distribuzione di applicazioni pronte e creare un nuovo modello di servizio per distribuire un servizio in cloud. Impareranno inoltre come System Center Operations Manager viene utilizzato per monitorare i vari servizi che sono alla base del cloud privato e avere una visione in profondità nel Application Performance Monitoring (APM). I discenti potranno conoscere le funzionalità di base di Service Manager e imparare a creare e gestire le richieste di modifica, incidenti e record di rilascio, nonché il modello di sicurezza dietro Service Manager. I discenti verranno messi in grado inoltre di : 1. Configurare i profili SQL e di Application nel cloud 2. Configurare il monitoraggio personalizzato dei servizi in cloud

13 3. Utilizzare il Virtual Machine Manager (VMM) 4. Integrare Orchestrator 2012 con Operations Manager e Service Manager 5. Estendere le funzionalità di un cloud esistente 6. Proteggere e recuperare i dati del cloud 7. Implementare regole di IT Governance, Risk Management, and Compliance nel cloud G Metodologie didattiche(massimo 20 righe) Il modulo prevede lezioni frontali in aula informatica configurata con un numero di postazioni nel rapporto di una per allievo. Si procederà alla gestione di un cloud privato basato su Windows Server 2012 e gli argomenti saranno trattati di pari passo sia nella teoria che nella pratica. G Elenco dei materiali didattici usati (Libri, dispense, cd-rom, ecc.) Verranno distribuite agli studenti dispense specifiche per il modulo. Il modulo prevede l utilizzo di un numero di computer nel rapporto di uno ogni due discenti ed un infrastruttura di rete in grado di collegare i vari pc per poter amministrare un cloud basato su Windows Server 2012 G Elenco dei macchinari/attrezzature utilizzati in azienda in caso di stage G Docenti (rif. Elenco Sezione I) Ing. Andrea Taurchini Ing. Pasquale Rota Dott.ssa Rita Mazzei Dott. Vincenzo Valentini Sig. Francesco Lepore

14 G.2/6 Descrizione del modulo n. 6 - Sicurezza e salute sui luoghi di lavoro G Durata oraria : 4 G.2.2 Contenuti formativi (massimo 20 righe): Concetti generali in tema di prevenzione e sicurezza sui luoghi di lavoro. Concetti di rischio, danno, prevenzione e protezione; organizzazione della prevenzione aziendale; diritti, doveri e sanzioni per i vari soggetti aziendali; organi di vigilanza, controllo e assistenza. G.2.3 Competenze in esito (massimo 20 righe) Applicare le norme di salute e sicurezza sul lavoro; utilizzare i Dispositivi di protezione individuale; gestire le situazioni di emergenza; riconoscere i soggetti predisposti alla sicurezza all'interno dell'azienda; riconoscere la segnaletica di sicurezza. G Metodologie didattiche(massimo 20 righe) Il modulo prevede lezioni in aula, con modalità di apprendimento cooperativo, che permette di integrare le lezioni frontali con delle esercitazioni adeguate, che non sono semplici esercizi di ciò che si è appreso nelle lezioni frontali, ma delle esperienze che permettono di intrecciare l apprendimento teorico e quello pratico. Verrà anche utilizzato il video con la proiezione di brevi filmati. G Elenco dei materiali didattici usati (Libri, dispense, cd-rom, ecc.) Verrà distribuita ai partecipanti una dispensa specifica per il modulo e sarà utilizzato un filmato video. G Elenco dei macchinari/attrezzature utilizzati in azienda in caso di stage G Docenti (rif. Elenco Sezione I) Nestore Pietrosanti

Networking Security. SEZIONE F: DESCRIZIONE DELL'AZIONE Descrizione attività formativa

Networking Security. SEZIONE F: DESCRIZIONE DELL'AZIONE Descrizione attività formativa Denominazione intervento: Networking Security SEZIONE F: DESCRIZIONE DELL'AZIONE Descrizione attività formativa F.l- Modalita organizzative, gestione operativa e calendario dell'intervento. (Max 200 righe):

Dettagli

Modulo 1: Configurazione e risoluzione dei problemi di sistema di nome di dominio

Modulo 1: Configurazione e risoluzione dei problemi di sistema di nome di dominio Programma MCSA 411 Struttura del corso Modulo 1: Configurazione e risoluzione dei problemi di sistema di nome di dominio Questo modulo viene descritto come configurare e risolvere i problemi di DNS, compresa

Dettagli

Administering Windows Server 2012 (MOC 20411)

Administering Windows Server 2012 (MOC 20411) Administering Windows Server 2012 (MOC 20411) Durata Il corso dura 4,5 giorni. Scopo Questo è un corso ufficiale Microsoft che prevede un docente approvato d Microsoft ed il manuale ufficiale Microsoft

Dettagli

PERIODO : A chi è rivolto il corso

PERIODO : A chi è rivolto il corso PERIODO : Febbraio /Marzo 2016 (date da definirsi) Sede del corso: Presso GI Formazione in Piazza IV novembre 5, Milano Orari dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00 A chi è rivolto il corso Questo

Dettagli

22 Ottobre 2014. #CloudConferenceItalia

22 Ottobre 2014. #CloudConferenceItalia 22 Ottobre 2014 #CloudConferenceItalia Gli Sponsor AZU03 Microsoft Azure e Active Directory Giampiero Cosainz walk2talk giampiero.cosainz@walk2talk.it @GpC72 Ruberti Michele walk2talk michele.ruberti@walk2talk.it

Dettagli

ELENCO DELLE AREE DI INSEGNAMENTO PER DIPLOMATI DI MATERIE NON MILITARI INCLUSE NEI CORSI IN PROGRAMMAZIONE PRESSO LA SCUOLA TLC FFAA DI CHIAVARI

ELENCO DELLE AREE DI INSEGNAMENTO PER DIPLOMATI DI MATERIE NON MILITARI INCLUSE NEI CORSI IN PROGRAMMAZIONE PRESSO LA SCUOLA TLC FFAA DI CHIAVARI ELENCO DELLE AREE DI INSEGNAMENTO PER DIPLOMATI DI MATERIE NON MILITARI INCLUSE NEI CORSI IN PROGRAMMAZIONE PRESSO LA SCUOLA TLC FFAA DI CHIAVARI TRA L 01/01/2016 E IL 31/12/2016 AREA FORMATIVA / TIPOLOGIA

Dettagli

SEZIONE F: DESCRIZIONE DELL'AZIONE. F.l- Modalita organizzative, gestione operativa e calendario dell'intervento. (Max 200 righe):

SEZIONE F: DESCRIZIONE DELL'AZIONE. F.l- Modalita organizzative, gestione operativa e calendario dell'intervento. (Max 200 righe): SEZIONE F: DESCRIZIONE DELL'AZIONE Project Management e Information Technology Infrastructure Library (ITIL V3 F.l- Modalita organizzative, gestione operativa e calendario dell'intervento. (Max 200 righe):

Dettagli

I benefici di una infrastruttura IT sicura e ben gestita: come fare di più con meno

I benefici di una infrastruttura IT sicura e ben gestita: come fare di più con meno I benefici di una infrastruttura IT sicura e ben gestita: come fare di più con meno I benefici di una infrastruttura IT sicura e ben gestita: come fare di più con meno In questi ultimi anni gli investimenti

Dettagli

MS WINDOWS SERVER 2008 - CONFIGURING, MANAGING AND MAINTAINING SERVERS

MS WINDOWS SERVER 2008 - CONFIGURING, MANAGING AND MAINTAINING SERVERS MS WINDOWS SERVER 2008 - CONFIGURING, MANAGING AND MAINTAINING SERVERS UN BUON MOTIVO PER [cod. E103] Questo corso combina i contenuti di tre corsi: Network Infrastructure Technology Specialist, Active

Dettagli

FORMAZIONE DEI TUTOR AZIENDALI

FORMAZIONE DEI TUTOR AZIENDALI FORMAZIONE DEI TUTOR AZIENDALI L Ebit Ter Lazio offre a tutte le aziende della Regione Lazio la possibilità di formare i propri tutor aziendali, adempiendo così all obbligo di legge e conseguendo la certificazione

Dettagli

CORSO WET 462 Amministrazione di database SQL Server 2012

CORSO WET 462 Amministrazione di database SQL Server 2012 CORSO WET 462 Amministrazione di database SQL Server 2012 Struttura e durata del corso Scheda informativa Il corso ha la durata di 24 ore ed è distribuito nell arco di un mese: 6 incontri da 4 ore ciascuno.

Dettagli

Implementing Microsoft Azure Infrastructure Solutions (MOC 20533)

Implementing Microsoft Azure Infrastructure Solutions (MOC 20533) Implementing Microsoft Azure Infrastructure Solutions (MOC 20533) Durata Il corso dura 4,5 giorni. Scopo Il corso è dedicato a professionisti IT con esperienza che amministrano la loro infrastruttura on-premise.

Dettagli

Ottimizzazione dell infrastruttura per la trasformazione dei data center verso il Cloud Computing

Ottimizzazione dell infrastruttura per la trasformazione dei data center verso il Cloud Computing Ottimizzazione dell infrastruttura per la trasformazione dei data center verso il Cloud Computing Dopo anni di innovazioni nel settore dell Information Technology, è in atto una profonda trasformazione.

Dettagli

1. Titolo del corso SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO (livello avanzato) 4. Quota di iscrizione per partecipante (al netto di Iva) 3.

1. Titolo del corso SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO (livello avanzato) 4. Quota di iscrizione per partecipante (al netto di Iva) 3. 1. Titolo del corso SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO (livello avanzato) 2. Tematica formativa del catalogo Abilità personali Contabilità finanza Gestione aziendale - amministrazione Impatto ambientale Informatica

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

MS WINDOWS SERVER 2008 - DESIGNING A WINDOWS SERVER 2008 NETWORK INFRASTRUCTURE

MS WINDOWS SERVER 2008 - DESIGNING A WINDOWS SERVER 2008 NETWORK INFRASTRUCTURE MS WINDOWS SERVER 2008 - DESIGNING A WINDOWS SERVER 2008 NETWORK INFRASTRUCTURE UN BUON MOTIVO PER [cod. E112] L obiettivo del Corso è fornire ai partecipanti la preparazione e le competenze necessarie

Dettagli

4. Quota di iscrizione per partecipante (al netto di Iva) 3.500,00

4. Quota di iscrizione per partecipante (al netto di Iva) 3.500,00 1. Titolo del corso TECNICHE PER LA PROGRAMMAZIONE DELLA PRODUZIONE E DELLA LOGISTICA (LIVELLO BASE) 2. Tematica formativa del catalogo Abilità personali Contabilità finanza Gestione aziendale - amministrazione

Dettagli

Server Virtualization with Windows Server Hyper-V and System Center (MOC 20409)

Server Virtualization with Windows Server Hyper-V and System Center (MOC 20409) Server Virtualization with Windows Server Hyper-V and System Center (MOC 20409) Durata Il corso dura 4,5 giorni. Scopo Questo è un corso ufficiale Microsoft che prevede un docente approvato d Microsoft

Dettagli

Introduzione a Windows XP Professional Installazione di Windows XP Professional Configurazione e gestione di account utente

Introduzione a Windows XP Professional Installazione di Windows XP Professional Configurazione e gestione di account utente Programma Introduzione a Windows XP Professional Esplorazione delle nuove funzionalità e dei miglioramenti Risoluzione dei problemi mediante Guida in linea e supporto tecnico Gruppi di lavoro e domini

Dettagli

MS SHAREPOINT 2003 - ADMINISTRATING SHAREPOINT SERVICES AND SHAREPOINT PORTAL SERVER 2003

MS SHAREPOINT 2003 - ADMINISTRATING SHAREPOINT SERVICES AND SHAREPOINT PORTAL SERVER 2003 MS SHAREPOINT 2003 - ADMINISTRATING SHAREPOINT SERVICES AND SHAREPOINT PORTAL SERVER 2003 [cod. E722] UN BUON MOTIVO PER L obiettivo del corso è fornire agli studenti le conoscenze e gli skill necessari

Dettagli

Security Manager. Professionista della Security Aziendale

Security Manager. Professionista della Security Aziendale OBIETTIVI e finalità Il programma del corso è progettato per soddisfare le attuali esigenze del mercato e le più recenti normative che richiedono nuove generazioni di manager e professionisti della Security

Dettagli

CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE INFORMATICA

CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE INFORMATICA CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE INFORMATICA La Dialuma propone a catalogo 22 corsi di Informatica che spaziano tra vari argomenti e livelli. TITOLI E ARGOMENTI I001 - Informatica generale Concetti generali

Dettagli

L E-LEARNING ENTRA NELLA PA : IL CASO ARPA PUGLIA

L E-LEARNING ENTRA NELLA PA : IL CASO ARPA PUGLIA Luigi Barberini Studiodelta S.r.l. Bari /Italia l.barberini@studiodelta.it FULL PAPER Obiettivo principale del progetto è stato la formazione informatica di base per un numero di circa 0 dipendenti dell

Dettagli

MS WINDOWS SERVER 2008 - UPDATING YOUR NETWORK INFRASTRUCTURE AND ACTIVE DIRECTORY TECHNOLOGY SKILLS TO WINDOWS SERVER 2008

MS WINDOWS SERVER 2008 - UPDATING YOUR NETWORK INFRASTRUCTURE AND ACTIVE DIRECTORY TECHNOLOGY SKILLS TO WINDOWS SERVER 2008 MS WINDOWS SERVER 2008 - UPDATING YOUR NETWORK INFRASTRUCTURE AND ACTIVE DIRECTORY TECHNOLOGY SKILLS TO WINDOWS SERVER 2008 UN BUON MOTIVO PER [cod. E101] L obiettivo del Corso è fornire ai partecipanti

Dettagli

MASTER I LIVELLO IN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A. 2012/2013

MASTER I LIVELLO IN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A. 2012/2013 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA MASTER I LIVELLO IN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A. 2012/2013 1 MASTER I LIVELLO MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI

Dettagli

MS WINDOWS SERVER 2008 - CONFIGURING AND TROUBLESHOOTING A NETWORK INFRASTRUCTURE

MS WINDOWS SERVER 2008 - CONFIGURING AND TROUBLESHOOTING A NETWORK INFRASTRUCTURE MS WINDOWS SERVER 2008 - CONFIGURING AND TROUBLESHOOTING A NETWORK INFRASTRUCTURE UN BUON MOTIVO PER [cod. E106] Il corso fornisce tutte le conoscenze e gli skill necessari per configurare e risolvere

Dettagli

CORSO DI SPECIALIZZAZIONE PER TECNICO HARDWARE, SOFTWARE E DI RETE

CORSO DI SPECIALIZZAZIONE PER TECNICO HARDWARE, SOFTWARE E DI RETE Dettaglio corso ID: Titolo corso: Tipologia corso: Costo totale del corso a persona (EURO): Organismo di formazione: CORSO DI SPECIALIZZAZIONE PER TECNICO HARDWARE, SOFTWARE E DI RETE Corsi di specializzazione

Dettagli

Armando Iannone. Caponago (MI), 20867, Lombardia, Italia. Cellulare: 335-6439819. Email: armandoiannone@gmail.com

Armando Iannone. Caponago (MI), 20867, Lombardia, Italia. Cellulare: 335-6439819. Email: armandoiannone@gmail.com Armando Iannone Caponago (MI), 20867, Lombardia, Italia Cellulare: 335-6439819 Email: armandoiannone@gmail.com Senior system engineer su Linux - Microsoft server 2003-2008 Aprile 2003 - oggi Orion Servizi

Dettagli

Eduteam Srl Tel. 02.36576780 Partita IVA e Codice Fiscale 04399510967 Via Alfredo Soffredini, 39 Fax 02.36576784 Cap. soc. 50.000 I.V.

Eduteam Srl Tel. 02.36576780 Partita IVA e Codice Fiscale 04399510967 Via Alfredo Soffredini, 39 Fax 02.36576784 Cap. soc. 50.000 I.V. MICROSOFT Catalogo corsi 2014-2015 Eduteam Srl Tel. 02.36576780 Partita IVA e Codice Fiscale 04399510967 Via Alfredo Soffredini, 39 Fax 02.36576784 Cap. soc. 50.000 I.V. 20126 Milano www.eduteam.it REA

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA MASTER I LIVELLOIN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A.

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA MASTER I LIVELLOIN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A. UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA MASTER I LIVELLOIN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A. 2009/2010 1 MASTER I LIVELLO MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI

Dettagli

FORMAZIONE DI MANTENIMENTO IVASS ANNO 2013

FORMAZIONE DI MANTENIMENTO IVASS ANNO 2013 1. PROGETTO FORMATIVO FORMAZIONE DI MANTENIMENTO IVASS ANNO 2013 Si tratta di un iniziativa formativa svolta in ottemperanza ai disposti del Regolamento Isvap n 5 del 16 ottobre 2006, focalizzata su: mantenimento

Dettagli

Liceo Scientifico " C. CATTANEO " PIANO DI LAVORO DI INFORMATICA CLASSE 3 LSA SEZ. H

Liceo Scientifico  C. CATTANEO  PIANO DI LAVORO DI INFORMATICA CLASSE 3 LSA SEZ. H Liceo Scientifico " C. CATTANEO " PIANO DI LAVORO DI INFORMATICA CLASSE 3 LSA SEZ. H Sommario PIANO DI LAVORO DI INFORMATICA... 1 INDICAZIONI GENERALI... 2 PREREQUISITI... 2 CONOSCENZE, COMPETENZE E CAPACITA...

Dettagli

Data-sheet: Protezione dei dati Symantec Backup Exec 2010 Backup e recupero affidabili progettati per le aziende in crescita

Data-sheet: Protezione dei dati Symantec Backup Exec 2010 Backup e recupero affidabili progettati per le aziende in crescita Backup e recupero affidabili progettati per le aziende in crescita Panoramica offre protezione di backup e recupero leader di mercato per ogni esigenza, dal server al desktop. Protegge facilmente una maggiore

Dettagli

A passo sicuro nel mondo IT

A passo sicuro nel mondo IT A passo sicuro nel mondo IT A passo sicuro nel mondo IT Le scelte effettuate, le esperienze acquisite e la capacità di applicarle nella realizzazione dei progetti hanno fatto sì che, nel corso degli anni,

Dettagli

Abstract. Reply e il Cloud Computing: la potenza di internet e un modello di costi a consumo. Il Cloud Computing per Reply

Abstract. Reply e il Cloud Computing: la potenza di internet e un modello di costi a consumo. Il Cloud Computing per Reply Abstract Nei nuovi scenari aperti dal Cloud Computing, Reply si pone come provider di servizi e tecnologie, nonché come abilitatore di soluzioni e servizi di integrazione, volti a supportare le aziende

Dettagli

SOLUTIVA S.R.L. SOLUZIONI E SERVIZI INFORMATICI

SOLUTIVA S.R.L. SOLUZIONI E SERVIZI INFORMATICI SOLUTIVA S.R.L. SOLUZIONI E SERVIZI INFORMATICI 1 di 8 INDICE I Valori di Solutiva pag. 3 La Mission Aziendale pag. 4 La Manutenzione Hardware pag. 5 Le Soluzioni Software pag. 6 Il Networking pag. 7 I

Dettagli

Virtualization. Strutturare per semplificare la gestione. ICT Information & Communication Technology

Virtualization. Strutturare per semplificare la gestione. ICT Information & Communication Technology Virtualization Strutturare per semplificare la gestione Communication Technology Ottimizzare e consolidare Le organizzazioni tipicamente si sviluppano in maniera non strutturata e ciò può comportare la

Dettagli

Introduzione alla famiglia di soluzioni Windows Small Business Server

Introduzione alla famiglia di soluzioni Windows Small Business Server Introduzione alla famiglia di soluzioni Windows Small Business Server La nuova generazione di soluzioni per le piccole imprese Vantaggi per le piccole imprese Progettato per le piccole imprese e commercializzato

Dettagli

Task n. 5. Progetto formativo e presentazione piattaforma elearning T 5.1

Task n. 5. Progetto formativo e presentazione piattaforma elearning T 5.1 Task n. 5 Progetto formativo e presentazione piattaforma elearning T 5.1 Vers. N. 02 del 07/11/05 Progetto Life Ambiente ETICA PREMESSA...3 1. LA PIATTAFORMA ELEARNING MOODLE...3 2. STRUTTURA DEL PIANO

Dettagli

Bologna 8, 13 e 15 luglio 2015 ore 14:30 / 18:30

Bologna 8, 13 e 15 luglio 2015 ore 14:30 / 18:30 Bologna 8, 13 e 15 luglio 2015 ore 14:30 / 18:30 ANALISI, REVISIONE E IMPLEMENTAZIONE DI UN MODELLO ORGANIZZATIVO IN QUALITÀ NELLO STUDIO LEGALE ACEF Associazione Culturale Economia e Finanza è lieta di

Dettagli

CALENDARIO CORSI SEDE DI PISA Valido dal 01/06/2015 al 31/08/2015

CALENDARIO CORSI SEDE DI PISA Valido dal 01/06/2015 al 31/08/2015 Corsi Programmati Codice (MOC) Titolo Durata (gg) Prezzo Date Prossime Edizioni Microsoft Windows Server 2012 10961 Automating Administration with Windows PowerShell 5 1700,00 08/06;06/07;07/09;19/10;

Dettagli

A chi si rivolge: amministratori di sistemi e ingegneri di sistema per Windows Server 2003

A chi si rivolge: amministratori di sistemi e ingegneri di sistema per Windows Server 2003 70 290: Managing and Maintaining a Microsoft Windows Server 2003 Environment (Corso MS-2273) Gestione di account e risorse del server, monitoraggio delle prestazioni del server e protezione dei dati in

Dettagli

Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica

Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica CAPITOLATO TECNICO PER UN SERVIZIO DI MANUTENZIONE, GESTIONE ED EVOLUZIONE DELLA COMPONENTE AUTOGOVERNO DEL SISTEMA INFORMATIVO

Dettagli

PRESENTAZIONE DEI CORSI AREA TEMATICA NORME TECNICHE PER LE COSTRUZIONI (NTC)

PRESENTAZIONE DEI CORSI AREA TEMATICA NORME TECNICHE PER LE COSTRUZIONI (NTC) PRESENTAZIONE DEI CORSI AREA TEMATICA NORME TECNICHE PER LE COSTRUZIONI (NTC) L area NTC comprende sia corsi di Qualifica Professionale che corsi di aggiornamento tecnico/specialistico. I Corsi di Qualifica

Dettagli

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA EDUCATIVE DIDATTICHE

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA EDUCATIVE DIDATTICHE Disciplina: Sistemi e reti Classe: 5B Informatica A.S. 2014/15 Docente: Barbara Zannol ITP: Andrea Sgroi ANALISI DI SITUAZIONE - LIVELLO COGNITIVO La classe è composta da 13 studenti di cui una sola ragazza.

Dettagli

PIANO DI LAVORO (a.s. 2015/2016)

PIANO DI LAVORO (a.s. 2015/2016) Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (PI) Via Firenze, 51 - Tel. 0587/213400 - Fax 0587/52742 http://www.itcgfermi.it E-mail: mail@itcgfermi.it PIANO DI LAVORO (a.s. 2015/2016)

Dettagli

ICT Information &Communication Technology

ICT Information &Communication Technology ICT Information &Communication Technology www.tilak.it Profile Tilak Srl, azienda specializzata in soluzioni in ambito Communication Technology opera nell ambito dei servizi di consulenza, formazione e

Dettagli

PROGRAMMA CORSO SISTEMISTA INFORMATICO

PROGRAMMA CORSO SISTEMISTA INFORMATICO PROGRAMMA CORSO SISTEMISTA INFORMATICO Corso Sistemista Junior OBIETTIVI L obiettivo dei corsi sistemistici è quello di fornire le conoscenze tecniche di base per potersi avviare alla professione di sistemista

Dettagli

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca Dipartimento per la Programmazione Direzione Generale per gli Affari Internazionali Ufficio IV - Programmazione e gestione dei fondi strutturali

Dettagli

Manuale Servizi di Virtualizzazione e Porta di Accesso Virtualizzata

Manuale Servizi di Virtualizzazione e Porta di Accesso Virtualizzata Manuale Servizi di Virtualizzazione e Porta di Accesso Virtualizzata COD. PROD. D.6.3 1 Indice Considerazioni sulla virtualizzazione... 3 Vantaggi della virtualizzazione:... 3 Piattaforma di virtualizzazione...

Dettagli

Lettera di presentazione. Gruppo sistemistico. Biavati Dinnella - Sabatini

Lettera di presentazione. Gruppo sistemistico. Biavati Dinnella - Sabatini Lettera di presentazione Gruppo sistemistico Biavati Dinnella - Sabatini INDICE 1 Premessa... 3 2 Chi siamo... 4 2.1 La storia... 4 2.2 Conoscenze specialistiche... 4 2.2.1 Biavati Massimo... 4 2.2.2 Dinnella

Dettagli

Reti e Domini Windows 2000. Corso di Amministrazione di Reti A.A. 2002/2003

Reti e Domini Windows 2000. Corso di Amministrazione di Reti A.A. 2002/2003 Reti e Domini Windows 2000 Corso di Amministrazione di Reti A.A. 2002/2003 Materiale preparato utilizzando dove possibile materiale AIPA http://www.aipa.it/attivita[2/formazione[6/corsi[2/materiali/reti%20di%20calcolatori/welcome.htm

Dettagli

Guida al corso Addetti delle amministrazioni locali del settore ambientale

Guida al corso Addetti delle amministrazioni locali del settore ambientale Guida al corso Addetti delle amministrazioni locali del settore ambientale Pagina 1 di 8 Indice 1. Gli obiettivi del corso...3 2. I contenuti del corso...3 3. Il percorso didattico...4 3.1 Studio individuale...4

Dettagli

a. Fornitura di contributi didattici e schede di verifica su manuali cartacei.

a. Fornitura di contributi didattici e schede di verifica su manuali cartacei. MCDST Microsoft Certified Desktop Support Technician Descrizione Il corso MCDST (Microsoft Certified Desktop Support Technician) delinea e certifica una figura professionale di supporto all utente ed è

Dettagli

CORSO MOC20417: Upgrading Your Skills to MCSA Windows Server 2012

CORSO MOC20417: Upgrading Your Skills to MCSA Windows Server 2012 CORSO MOC20417: Upgrading Your Skills to MCSA Windows Server 2012 CEGEKA Education corsi di formazione professionale Cegeka S.p.A. [1/5] Upgrading Your Skills to MCSA Windows Server 2012 Questo corso è

Dettagli

Infrastruttura di produzione INFN-GRID

Infrastruttura di produzione INFN-GRID Infrastruttura di produzione INFN-GRID Introduzione Infrastruttura condivisa Multi-VO Modello Organizzativo Conclusioni 1 Introduzione Dopo circa tre anni dall inizio dei progetti GRID, lo stato del middleware

Dettagli

SOLUZIONI E SERVIZI ICT

SOLUZIONI E SERVIZI ICT SOLUZIONI E SERVIZI ICT Chi siamo Cosa facciamo? In quindici parole : facciamo consulenza, assistenza, manutenzione, gestione e monitoraggio delle infrastrutture dei nostri clienti sul cablaggio, sulla

Dettagli

INFORMATICA AVANZATA: CERTIFICAZIONI MICROSOFT & E-COMMERCE

INFORMATICA AVANZATA: CERTIFICAZIONI MICROSOFT & E-COMMERCE Dettaglio corso ID: Titolo corso: Tipologia corso: Costo totale del corso a persona (EURO): Organismo di formazione: INFORMATICA AVANZATA: CERTIFICAZIONI MICROSOFT & E-COMMERCE Corsi di specializzazione

Dettagli

Installing and Configuring Windows 10 (MOC 20697-1)

Installing and Configuring Windows 10 (MOC 20697-1) Installing and Configuring Windows 10 (MOC 20697-1) Durata Il corso dura 4,5 giorni. Scopo Questo è un corso ufficiale Microsoft che prevede un docente approvato d Microsoft ed il manuale ufficiale Microsoft

Dettagli

Linux hands-on & hands-off Workshop

Linux hands-on & hands-off Workshop Linux hands-on & hands-off Workshop I workshop Linux hands-on & hands-off sono sessioni di una giornata che distinguono per il taglio volutamente operativo, pensati per mostrare le basi relative al setup

Dettagli

RICERCA, GESTIONE E SVILUPPO DELLE RISORSE UMANE

RICERCA, GESTIONE E SVILUPPO DELLE RISORSE UMANE Dettaglio corso ID: Titolo corso: Tipologia corso: Costo totale del corso a persona (EURO): Organismo di formazione: Caratteristiche del percorso formativo RICERCA, GESTIONE E SVILUPPO DELLE RISORSE UMANE

Dettagli

Note sul tema IT METERING. Newits 2010

Note sul tema IT METERING. Newits 2010 Note sul tema IT METERING IT Metering La telemetria è una tecnologia informatica che permette la misurazione e la trascrizione di informazioni di interesse al progettista di sistema o all'operatore. Come

Dettagli

IL PROGETTO E-LEARNING. della Ragioneria Generale dello Stato

IL PROGETTO E-LEARNING. della Ragioneria Generale dello Stato IL PROGETTO E-LEARNING della Ragioneria Generale dello Stato Il Contesto Nel corso degli ultimi anni, al fine di migliorare qualitativamente i servizi resi dalla P.A. e di renderla vicina alle esigenze

Dettagli

COMPETENZE IN ESITO (5 ANNO) ABILITA' CONOSCENZE

COMPETENZE IN ESITO (5 ANNO) ABILITA' CONOSCENZE MAPPA DELLE COMPETENZE a.s. 2014-2015 CODICE ASSE: tecnico-professionale QUINTO ANNO PT1 scegliere dispositivi e strumenti in base alle loro caratteristiche funzionali; Progettare e realizzare applicazioni

Dettagli

Installing and Configuring Windows Server 2012 (MOC 20410)

Installing and Configuring Windows Server 2012 (MOC 20410) Installing and Configuring Windows Server 2012 (MOC 20410) Durata Il corso dura 4,5 giorni. Scopo Questo è un corso ufficiale Microsoft che prevede un docente approvato d Microsoft ed il manuale ufficiale

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

PIANO DI LAVORO (a.s.2013/2014)

PIANO DI LAVORO (a.s.2013/2014) Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (Pi) Via Firenze, 51 - Tel. 0587/213400 - Fax 0587/52742 http://www.itcgfermi.it E-mail: mail@itcgfermi.it PIANO DI LAVORO (a.s.2013/2014)

Dettagli

Avviso pubblico provinciale Attività formative per apprendisti 2012-2014 Scheda progettuale

Avviso pubblico provinciale Attività formative per apprendisti 2012-2014 Scheda progettuale Descrizione degli strumenti e delle metodologie didattiche Lo sviluppo dell attività di formazione degli apprendisti in termini di competenze di base e trasversali sviluppa il suo percorso attraverso incontri

Dettagli

ANALISI, REVISIONE E IMPLEMENTAZIONE DI UN MODELLO ORGANIZZATIVO IN QUALITA NELLO STUDIO LEGALE

ANALISI, REVISIONE E IMPLEMENTAZIONE DI UN MODELLO ORGANIZZATIVO IN QUALITA NELLO STUDIO LEGALE 22 aprile 2015 ore 14:30 / 18:30 Sala della Fondazione Forense Bolognese Via del Cane, 10/a Presiede e modera Avv. Federico Canova Consigliere dell Ordine degli Avvocati di Bologna ANALISI,REVISIONEEIMPLEMENTAZIONEDIUNMODELLO

Dettagli

Easytech S.R.L. Presentazione aziendale

Easytech S.R.L. Presentazione aziendale Easytech S.R.L. Presentazione aziendale PROFILO AZIENDA Easytech nasce a Febbraio del 2006 da un gruppo di professionisti UNITI dall obiettivo di creare soluzioni informatiche di alto profilo, affrontando

Dettagli

Indice. Introduzione. Sviluppo dei design di infrastruttura di Active Directory 73. 2.1 Introduzione 73 2.2 Valutazione e progettazione

Indice. Introduzione. Sviluppo dei design di infrastruttura di Active Directory 73. 2.1 Introduzione 73 2.2 Valutazione e progettazione Indice Introduzione V Capitolo 1 Analisi di log: questioni generali 1 1.1 Introduzione 1 1.2 Valutazione dell ambiente tecnico 2 Modelli amministrativi 2 Livelli dei servizi 15 Distribuzioni hardware e

Dettagli

CORSO DI ALTA FORMAZIONE

CORSO DI ALTA FORMAZIONE CORSO DI ALTA FORMAZIONE TITOLO DEL CORSO Project Manager TIPOLOGIA FORMATIVA DEL PROGETTO Formazione professionale PROFILO PROFESSIONALE Il Corso di Alta Formazione è rivolto a coloro che intendono acquisire

Dettagli

Scandura Rosaria Palazzo Agata Torrisi Silvana Portuese Ferdinando Giannotta Corrado Colombo Concetto Murolo Laura Pennisi Angelo Petralia Venera

Scandura Rosaria Palazzo Agata Torrisi Silvana Portuese Ferdinando Giannotta Corrado Colombo Concetto Murolo Laura Pennisi Angelo Petralia Venera Docenti: Gruppo N. 4 Gruppo di lavoro per la progettazione di Alternanza Scuola Lavoro costituito da: Scandura Rosaria Palazzo Agata Torrisi Silvana Portuese Ferdinando Giannotta Corrado Colombo Concetto

Dettagli

OGGETTO DELLA FORNITURA...4

OGGETTO DELLA FORNITURA...4 Gara d appalto per la fornitura di licenze software e servizi per la realizzazione del progetto di Identity and Access Management in Cassa Depositi e Prestiti S.p.A. CAPITOLATO TECNICO Indice 1 GENERALITÀ...3

Dettagli

Professional Competence

Professional Competence Settembre 2011 Presentazione Il coaching è per noi l arte di accompagnare qualcuno alla meta. Il corso offre le basi e i principali strumenti per chi intende far proprio il coaching come modello di riferimento

Dettagli

CORSO BUSINESS CONTINUITY AND DISASTER RECOVERY MANAGEMENT LE 10 PROFESSIONAL PRACTICES

CORSO BUSINESS CONTINUITY AND DISASTER RECOVERY MANAGEMENT LE 10 PROFESSIONAL PRACTICES 1 CORSO BUSINESS CONTINUITY AND DISASTER RECOVERY MANAGEMENT Il corso è finalizzato a illustrare in dettaglio le competenze richieste al Business Continuity Manager per guidare un progetto BCM e/o gestire

Dettagli

Reggio Emilia 14 e 15 dicembre 2015 ore 9:30 / 18:30

Reggio Emilia 14 e 15 dicembre 2015 ore 9:30 / 18:30 Reggio Emilia 14 e 15 dicembre 2015 ore 9:30 / 18:30 ANALISI, REVISIONE E IMPLEMENTAZIONE DI UN MODELLO ORGANIZZATIVO IN QUALITÀ NELLO STUDIO PROFESSIONALE ACEF Associazione Culturale Economia e Finanza

Dettagli

UNITA DI APPRENDIMENTO 3 Istruzione Professionale Indirizzo Servizi Commerciali. Restituzione dell esperienza di stage

UNITA DI APPRENDIMENTO 3 Istruzione Professionale Indirizzo Servizi Commerciali. Restituzione dell esperienza di stage UNITA DI APPRENDIMENTO 3 Istruzione Professionale Indirizzo Servizi Commerciali Denominazione Utenti destinatari Restituzione dell esperienza di stage Studenti classi quinte Servizi Commerciali Discipline

Dettagli

Università Commerciale. Graduate School. Luigi Bocconi MAAC. Master in Accounting, Auditing & Control. IV Edizione

Università Commerciale. Graduate School. Luigi Bocconi MAAC. Master in Accounting, Auditing & Control. IV Edizione Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MAAC Master in Accounting, Auditing & Control IV Edizione 2013-2014 MAAC Master in Accounting, Auditing & Control Le vicende finanziarie degli ultimi

Dettagli

Presentazione aziendale. soluzioni, servizi, consulenza

Presentazione aziendale. soluzioni, servizi, consulenza Presentazione aziendale soluzioni, servizi, consulenza 2015 1 Offriamo SOLUZIONI SERVIZI CONSULENZA SOLUZIONI Vecomp Software è un partner che offre «soluzioni» in ambito informatico. In un mondo sempre

Dettagli

catalogo corsi di formazione 2015/2016

catalogo corsi di formazione 2015/2016 L offerta formativa inserita in questo catalogo è stata suddivisa in quattro sezioni tematiche che raggruppano i corsi di formazione sulla base degli argomenti trattati. Organizzazione, progettazione e

Dettagli

IL CSI PIEMONTE PER LA CONTINUITÀ DEI VOSTRI SERVIZI

IL CSI PIEMONTE PER LA CONTINUITÀ DEI VOSTRI SERVIZI IL CSI PIEMONTE PER LA CONTINUITÀ DEI VOSTRI SERVIZI LA CONTINUITÀ OPERATIVA È UN DOVERE La Pubblica Amministrazione è tenuta ad assicurare la continuità dei propri servizi per garantire il corretto svolgimento

Dettagli

La certificazione delle competenze: il caso dei valutatori/certificatori del sistema regionale delle competenze. Silvia Marconi

La certificazione delle competenze: il caso dei valutatori/certificatori del sistema regionale delle competenze. Silvia Marconi 1 La certificazione delle competenze: il caso dei valutatori/certificatori del sistema regionale delle competenze Silvia Marconi Firenze, 18 febbraio 2011 2 La Regione Toscana ha definito un sistema per

Dettagli

ATLAS 2.x : SVOLGIMENTO DEGLI ESAMI GRATUTI DEL KIT DI FORMAZIONE AULA01

ATLAS 2.x : SVOLGIMENTO DEGLI ESAMI GRATUTI DEL KIT DI FORMAZIONE AULA01 ATLAS 2.x : SVOLGIMENTO DEGLI ESAMI GRATUTI DEL KIT DI FORMAZIONE AULA01 1 - Introduzione AULA ZEROUNO è il nome della Palestra Digitale, un ambiente web dedicato alle scuole. Mirata a supportare la diffusione

Dettagli

Corso base di Informatica. Microsoft Excel. Microsoft Access INFORMATICA. Docente: Durata: 40 ore. Destinatari

Corso base di Informatica. Microsoft Excel. Microsoft Access INFORMATICA. Docente: Durata: 40 ore. Destinatari 53 Corso base di Informatica Durata: 40 ore Tutti coloro che hanno necessità di utilizzare con efficacia ed efficienza il personal computer. Introduzione agli strumenti di base del sistema operativo windows;

Dettagli

Dataveneta4U. Cloud Computing per le aziende e gli enti pubblici

Dataveneta4U. Cloud Computing per le aziende e gli enti pubblici Dataveneta4U Cloud Computing per le aziende e gli enti pubblici Una soluzione integrata per piattaforme in Private Cloud distribuite in modalità Infrastructure as a Service (IaaS) in formato Internal,

Dettagli

SKILL4YOU ACADEMY MICROSOFT AZURE FOR IT PRO PERCORSO ACADEMY MICROSOFT AZURE FOR IT PRO A CHI E RIVOLTO IL CORSO DESCRIZIONE PREREQUISITI

SKILL4YOU ACADEMY MICROSOFT AZURE FOR IT PRO PERCORSO ACADEMY MICROSOFT AZURE FOR IT PRO A CHI E RIVOLTO IL CORSO DESCRIZIONE PREREQUISITI SKILL4YOU ACADEMY MICROSOFT AZURE FOR IT PRO PERCORSO ACADEMY MICROSOFT AZURE FOR IT PRO A CHI E RIVOLTO IL CORSO Questo progetto si rivolge a tutti i sistemisti con una minima esperienza in ambiente Microsoft

Dettagli

LMS ERUDIO. E-learning Formazione a distanza. www.sgslweb.it SISTEMI. 20 febbraio 2014 Autore: L.albanese. powered by

LMS ERUDIO. E-learning Formazione a distanza. www.sgslweb.it SISTEMI. 20 febbraio 2014 Autore: L.albanese. powered by LMS ERUDIO E-learning Formazione a distanza powered by SISTEMI 0 febbraio 01 Autore: L.albanese www.sgslweb.it Che cos è l E- Learning? L' e-learning sfrutta le potenzialità rese disponibili da Internet

Dettagli

Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (Pi)

Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (Pi) Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (Pi) Via Firenze, 51 - Tel. 0587/213400 - Fax 0587/52742 http://www.itcgfermi.it E-mail: mail@itcgfermi.it PIANO DI LAVORO Prof. Patrizia

Dettagli

Elementi del progetto

Elementi del progetto Elementi del progetto Premessa Il CLOUD degli Enti Locali rende disponibile quanto necessario per migrare le infrastrutture informatiche oggi attive nei CED dei singoli Enti: Server in forma di Virtual

Dettagli

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI SCIENZE POLITICHE E SOCIALI

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI SCIENZE POLITICHE E SOCIALI UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI SCIENZE POLITICHE E SOCIALI Corso di Laurea Triennale in Scienze del Servizio Sociale Regolamento attività di Stage 1. Lo Stage L attività di Stage del terzo

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore)

Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore) Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore) 1. L hardware del PC (3 Lezioni - 9 ore) 2. Troubleshooting (1 Lezione - 3 ore) 3. Ambiente Operativo (5 Lezioni - 15 ore) 4.

Dettagli

Via Emanuela Loi 1, 09010 Villaspeciosa (CA) P.IVA 03071740926 - Tel.+39 380 45 42 015 CF: CSCLSN78R17B354H *** @Mail: info@afnetsistemi.

Via Emanuela Loi 1, 09010 Villaspeciosa (CA) P.IVA 03071740926 - Tel.+39 380 45 42 015 CF: CSCLSN78R17B354H *** @Mail: info@afnetsistemi. Via Emanuela Loi 1, 09010 Villaspeciosa (CA) P.IVA 03071740926 - Tel.+39 380 45 42 015 CF: CSCLSN78R17B354H *** @Mail: info@afnetsistemi.it @Pec: info.afnet@pec.it Web: http://www.afnetsistemi.it E-Commerce:

Dettagli

Windows Server 2012 R2 overview. Davide Veniali Technical Sales Venco Group Services Gruppo Venco S.p.A. 06/03/2014

Windows Server 2012 R2 overview. Davide Veniali Technical Sales Venco Group Services Gruppo Venco S.p.A. 06/03/2014 Windows Server 2012 R2 overview Davide Veniali Technical Sales Venco Group Services Gruppo Venco S.p.A. 06/03/2014 L evoluzione della richiesta Trasformare l IT per rispondere alle richieste The Cloud

Dettagli

Telex telecomunicazioni. Soluzioni per le telecomunicazioni e le infrastrutture tecnologiche aziendali

Telex telecomunicazioni. Soluzioni per le telecomunicazioni e le infrastrutture tecnologiche aziendali Telex telecomunicazioni Soluzioni per le telecomunicazioni e le infrastrutture tecnologiche aziendali Agenda 1 azienda 2 organizzazione 3 offerta 4 partner 5 referenze Storia Azienda Nasce 30 anni fa Specializzata

Dettagli

Bando per il Master Universitario di I livello in TRANSPORTATION DESIGN PER LA MOBILITA SOSTENIBILE

Bando per il Master Universitario di I livello in TRANSPORTATION DESIGN PER LA MOBILITA SOSTENIBILE Bando per il Master Universitario di I livello in TRANSPORTATION DESIGN PER LA MOBILITA SOSTENIBILE Anno accademico 11/ L Università degli Studi di Camerino, VISTO lo Statuto, emanato con Decreto Rettorale

Dettagli

Specialista della rete - Un team di specialisti della rete

Specialista della rete - Un team di specialisti della rete Allied Telesis - creare qualità sociale Allied Telesis è da sempre impegnata nella realizzazione di un azienda prospera, dove le persone possano avere un accesso facile e sicuro alle informazioni, ovunque

Dettagli

6. Gestione delle risorse

6. Gestione delle risorse Pag. 1 /9 6. Gestione delle risorse 6.1 Messa a disposizione delle risorse L Istituto rende disponibili le risorse necessarie, per attuare e tenere aggiornato il SG ed i processi che ne fanno parte compatibilmente

Dettagli