Nato/a a : Prov. in data. Via/Piazza n. Sede legale in: Prov. Via n.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Nato/a a : Prov. in data. Via/Piazza n. Sede legale in: Prov. Via n."

Transcript

1 Protocollo n. MODULO AGENZIE D AFFARI AL COMUNE DI SALA CONSILINA Servizio Commercio e Attività Produttive Dati del richiedente: Il/La sottoscritto/a cittadinanza SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA - S.C.I.A. (ai sensi dell art.9,l ,n.24 come modificata dalla L ,n.22) PER AGENZIE D AFFARI (art.5 TULPS R.D ,n.773 s.mod.integ.- art.205 R.D.635/940 Nato/a a : Prov. in data Residente a: Prov. Via/Piazza n. Codice fiscale Recapito telefonico Cell. In qualità di: TITOLARE della omonima Impresa Individuale: LEGALE RAPPRESENTANTE della società: Denominazione impresa - ragione sociale Insegna dei locali Sede legale in: Prov. Via n. C.F./P. IVA N. iscrizione Registro Imprese (se già iscritto) Recapito telefonico Fax n. C.C.I.A.A di: Per i cittadini stranieri Il/La sottoscritto/a dichiara di essere titolare di carta di soggiorno ovvero permesso di soggiorno n.: rilasciato dalla Questura di, in data: valido fino al, per i seguenti motivi : Presenta relativamente a : SEZIONE INIZIO ATTIVITA SEZIONE 2 - VARIAZIONE LEGALE RAPPRESENTANTE SEZIONE 3 - VARIAZIONE DI RAGIONE SOCIALE SEZIONE 4 TRASFERIMENTO DI SEDE SEZIONE 5 - CESSAZIONE ATTIVITA

2 SEZIONE - INIZIO ATTIVITA S E G N A L A ai sensi e per gli effetti di cui all art. 9 della Legge 24/90 come modificata dalla L ,n.22, l inizio della seguente attività di AGENZIA D AFFARI: Abbonamenti a giornali e riviste i Allestimento ed organizzazione di spettacoli ii Collocamento complessi di musica leggera iii Compravendita di autoveicoli e motoveicoli usati a mezzo mandato o procura a vendere iv Compravendita esposizione di cose usate od oggetti d arte o di antiquariato su mandato di terzi v Disbrigo pratiche amministrative inerenti il rilascio di documenti o certificazioni vi Disbrigo pratiche infortunistiche e assicurative vii Disbrigo pratiche inerenti le onoranze funebri viii Gestione e servizi immobiliari ix Informazioni commerciali x Organizzazione di mostre ed esposizioni di prodotti, mercati e vendite televisive xi Organizzazione di congressi, riunioni, feste xii Organizzazione di servizi per la comunità,ovvero ricerca di affari o clienti per conto di artigiani,professionisti e prestatori di mano d opera xiii Prenotazione e vendita di biglietti per spettacoli e manifestazioni xiv Pubblicità xv Raccolta di informazioni a scopo di divulgazione mediante bollettini o simili mezzi xvi Spedizioni xvii Altro xviii (specificare) presso i locali siti in Sala Consilina in Via n., distinti in catasto al F.,p.,sub ; consapevole di quanto previsto dall art.76 del D.P.R ,n.445,sotto la propria personale responsabilità: D I C H I A R A che la superficie dei locali dove ha sede l attività è di mq. di avere la disponibilità dei locali a titolo di (proprietà/affitto/ecc.): ; Il locale è in possesso dell autorizzazione di agibilità ed ha la seguente destinazione d uso: ; Che gli autoveicoli oggetto dell attività di compravendita a mezzo mandato o procura a vendere saranno parcheggiati in un area scoperta come si evince da planimetria allegata alla presente Scia; Di essere in possesso di certificato di prevenzione incendi rilasciato in data... con scadenza il..., (in caso di compravendita a mezzo mandato o procura a vendere di autoveicoli con utilizzo di locali di deposito e/o esposizione); Di aver richiesto il rilascio del CPI al Comando Provinciale V.V.F, presentando contestuale Dichiarazione Inizio Attività ai sensi dell art. 3 comma 5 d.p.r n. 37/998 (in caso di compravendita a mezzo mandato o procura a vendere di autoveicoli con utilizzo di locali di deposito e/o esposizione); Di non tenere in deposito/esposizione più di 9 veicoli o più di 36 motocicli all interno dei locali con superficie inferiore a 400 mq. ed utilizzati come deposito dell agenzia; 2

3 Che detti locali sono indipendenti da abitazioni e da altre attività commerciali e per destinazione d uso si prestano all esercizio dell attività; Che l insegna dell Esercizio è: ; Che la presente SCIA,fatti salvi i controlli esperibili ai sensi di legge,sostituisce a tutti gli effetti la Licenza di cui all art.5 del TULPS; A tal fine allega: Certificato del Registro Imprese con Nulla Osta antimafia, e Allegato A ; QUADRO AUTOCERTIFICAZIONE debitamente compilato; Fotocopia documento di identità in corso di validità di tutti i sottoscrittori; Autorizzazione di agibilità; Copia del CPI; Planimetria dei locali firmata da tecnico regolarmente abilitato; Tabella delle operazioni che si intendono svolgere,con le relative tariffe (in duplice copia di cui una in bollo); Altro: Data Firma In caso di società le dichiarazioni di altre persone (amministratori,soci) indicate nell art.2 del DPR 252/998 ai fini antimafia vanno rese: - per le S.n.c. da parte di tutti i soci; - per le S.a.S. da parte dei soci accomandatari; - per le società di capitali ( es: S.r.L. S.p.A. ecc.) dal legale rappresentante ed eventuali altri componenti dell organo di amministrazione come previsto dall art.2 del DPR 252/998. (compilare allegato A) 3

4 SEZIONE 2 - VARIAZIONE DEL LEGALE RAPPRESENTANTE - di essere titolare della seguente AGENZIA DI AFFARI: P R E M E S S O Abbonamenti a giornali e riviste Allestimento ed organizzazione di spettacoli Collocamento complessi di musica leggera Compravendita di autoveicoli e motoveicoli usati a mezzo mandato o procura a vendere Compravendita esposizione di cose usate od oggetti d arte o di antiquariato su mandato di terzi Disbrigo pratiche amministrative inerenti il rilascio di documenti o certificazioni Disbrigo pratiche infortunistiche e assicurative Disbrigo pratiche inerenti le onoranze funebri Gestione e servizi immobiliari Informazioni commerciali Organizzazione di mostre ed esposizioni di prodotti,mercati e vendite televisive Organizzazione di congressi, riunioni, feste Organizzazione di servizi per la comunità,ovvero ricerca di affari o clienti per conto di artigiani,professionisti e prestatori di mano d opera Prenotazione e vendita di biglietti per spettacoli e manifestazioni Pubblicità Raccolta di informazioni a scopo di divulgazione mediante bollettini o simili mezzi Spedizioni Altro (specificare) ubicata in Via n. in catasto al F, p., sub ; Autorizzazione n. rilasciata in data oppure D.I.A. (dichiarazione di inizio attività) - SCIA (segnalazione certificata d inizio attività) prot. n. del ; ai sensi e per gli effetti di cui all art. 9 della Legge 24/90 come modificata dalla L ,n.22 S E G N A L A - Che a seguito di atto pubblico/autentico n. del registrato a il redatto dal notaio oppure - di atto pubblico/autentico in corso di registrazione come da dichiarazione del notaio del Altro: (inserire l atto di cui trattasi) 4

5 è stato variato il: LEGALE RAPPRESENTANTE DELLA SOCIETA dal Sig. al Sig. consapevole di quanto previsto dall art.76 del D.P.R ,n.445,sotto la propria personale responsabilità: D I C H I A R A - di aver compilato il QUADRO AUTOCERTIFICAZIONE; A tal fine allega: Certificato del Registro Imprese con Nulla Osta antimafia, e Allegato A 2 ; QUADRO AUTOCERTIFICAZIONE debitamente compilato; Fotocopia documento di identità in corso di validità di tutti i sottoscrittori; Atto attestante la variazione; Autorizzazione amministrativa intestata al precedente titolare, oppure, DIA dichiarazione di inizio attività presentata dal precedente titolare, oppure SCIA segnalazione certificata di inizio attività presentata dal precedente titolare Data Firma 2 In caso di società le dichiarazioni di altre persone (amministratori,soci) indicate nell art.2 del DPR 252/998 ai fini antimafia vanno rese: - per le S.n.c. da parte di tutti i soci; - per le S.a.S. da parte dei soci accomandatari; - per le società di capitali ( es: S.r.L. S.p.A. ecc.) dal legale rappresentante ed eventuali altri componenti dell organo di amministrazione come previsto dall art.2 del DPR 252/998. (compilare allegato A) 5

6 SEZIONE 3 - VARIAZIONE DI RAGIONE SOCIALE ai sensi e per gli effetti di cui all art. 9 della Legge 24/90 come modificata dalla L ,n.22 S E G N A L A Che a seguito di (variazione di quote, regresso di un socio, ecc.) effettuata con: - atto pubblico/autentico n. del registrato a il redatto dal notaio oppure - atto pubblico/autentico in corso di registrazione come da dichiarazione del notaio del Altro: (inserire l atto di cui trattasi) è stata variata, come di seguito indicato, la ragione sociale della AGENZIA DI AFFARI: Abbonamenti a giornali e riviste Allestimento ed organizzazione di spettacoli Collocamento complessi di musica leggera Compravendita di autoveicoli e motoveicoli usati a mezzo mandato o procura a vendere Compravendita esposizione di cose usate od oggetti d arte o di antiquariato su mandato di terzi Disbrigo pratiche amministrative inerenti il rilascio di documenti o certificazioni Disbrigo pratiche infortunistiche e assicurative Disbrigo pratiche inerenti le onoranze funebri Gestione e servizi immobiliari Informazioni commerciali Organizzazione di mostre ed esposizioni di prodotti, mercati e vendite televisive Organizzazione di congressi, riunioni, feste Organizzazione di servizi per la comunità,ovvero ricerca di affari o clienti per conto di artigiani,professionisti e prestatori di mano d opera Prenotazione e vendita di biglietti per spettacoli e manifestazioni Pubblicità Raccolta di informazioni a scopo di divulgazione mediante bollettini o simili mezzi Spedizioni Altro (specificare) Autorizzazione n. rilasciata in data oppure, come da dichiarazione (DIA/SCIA) prot. n. del ; sito in : Via n. in catasto al F., p., sub ; 6

7 VECCHIA RAGIONE SOCIALE NUOVA RAGIONE SOCIALE A tal fine allega: Fotocopia documento di identità in corso di validità di tutti i sottoscrittori; Autorizzazione amministrativa intestata al precedente titolare, DIA (dichiarazione di inizio attività), SCIA (segnalazione certificata d inizio attività), presentata dal precedente titolare. QUADRO AUTOCERTIFICAZIONE debitamente compilato; Data Firma 7

8 SEZIONE 4 TRASFERIMENTO DI SEDE ai sensi e per gli effetti di cui all art. 9 della Legge 24/90 come modificata dalla L ,n.22 S E G N A L A Che la sede dell AGENZIA D AFFARI: Abbonamenti a giornali e riviste Allestimento ed organizzazione di spettacoli Collocamento complessi di musica leggera Compravendita di autoveicoli e motoveicoli usati a mezzo mandato o procura a vendere Compravendita esposizione di cose usate od oggetti d arte o di antiquariato su mandato di terzi Disbrigo pratiche amministrative inerenti il rilascio di documenti o certificazioni Disbrigo pratiche infortunistiche e assicurative Disbrigo pratiche inerenti le onoranze funebri Gestione e servizi immobiliari Informazioni commerciali Organizzazione di mostre ed esposizioni di prodotti, mercati e vendite televisive Organizzazione di congressi, riunioni, feste Organizzazione di servizi per la comunità,ovvero ricerca di affari o clienti per conto di artigiani,professionisti e prestatori di mano d opera Prenotazione e vendita di biglietti per spettacoli e manifestazioni Pubblicità Raccolta di informazioni a scopo di divulgazione mediante bollettini o simili mezzi Spedizioni Altro (specificare) Autorizzazione n. rilasciata in data oppure, come da dichiarazione (DIA/SCIA) prot. n. del ; sita in : Via n. in catasto al F., p., sub ; a far data dal sarà trasferita da: VECCHIA SEDE NUOVA SEDE via n F Part. Sub via n F Part. Sub consapevole di quanto previsto dall art.76 del D.P.R ,n.445,sotto la propria personale responsabilità: D I C H I A R A che la superficie dei locali dove ha sede l attività è di mq. 8

9 di avere la disponibilità dei locali a titolo di (proprietà/affitto/ecc.): ; Il locale è in possesso dell autorizzazione di agibilità ed ha la seguente destinazione d uso: ; Che gli autoveicoli oggetto dell attività di compravendita a mezzo mandato o procura a vendere saranno parcheggiati in un area scoperta come si evince da planimetria allegata alla presente Scia; Di essere in possesso di certificato di prevenzione incendi rilasciato in data... con scadenza il..., (in caso di compravendita a mezzo mandato o procura a vendere di autoveicoli con utilizzo di locali di deposito e/o esposizione); Di aver richiesto il rilascio del CPI al Comando Provinciale V.V.F, presentando contestuale Dichiarazione Inizio Attività ai sensi dell art. 3 comma 5 d.p.r n. 37/998 (in caso di compravendita a mezzo mandato o procura a vendere di autoveicoli con utilizzo di locali di deposito e/o esposizione); Di non tenere in deposito/esposizione più di 9 veicoli o più di 36 motocicli all interno dei locali con superficie inferiore a 400 mq. ed utilizzati come deposito dell agenzia; Che detti locali sono indipendenti da abitazioni e da altre attività commerciali e per destinazione d uso si prestano all esercizio dell attività; Che l insegna dell Esercizio è: ; A tal fine allega: Fotocopia documento di identità in corso di validità di tutti i sottoscrittori; Autorizzazione di agibilità; Copia del CPI; Planimetria dei locali firmata da tecnico regolarmente abilitato; Data Firma 9

10 SEZIONE 5 CESSAZIONE ATTIVITA ai sensi e per gli effetti di cui all art. 9 della Legge 24/90 come modificata dalla L ,n.22 S E G N A L A Che la sede dell AGENZIA D AFFARI: Abbonamenti a giornali e riviste Allestimento ed organizzazione di spettacoli Collocamento complessi di musica leggera Compravendita di autoveicoli e motoveicoli usati a mezzo mandato o procura a vendere Compravendita esposizione di cose usate od oggetti d arte o di antiquariato su mandato di terzi Disbrigo pratiche amministrative inerenti il rilascio di documenti o certificazioni Disbrigo pratiche infortunistiche e assicurative Disbrigo pratiche inerenti le Informazioni commerciali Organizzazione di mostre ed esposizioni di prodotti, mercati e vendite televisive Organizzazione di congressi, riunioni, feste Organizzazione di servizi per la comunità,ovvero ricerca di affari o clienti per conto di artigiani,professionisti e prestatori di mano d opera Prenotazione e vendita di biglietti per spettacoli e manifestazioni Pubblicità Altro (specificare) Autorizzazione n. rilasciata in data oppure, come da dichiarazione (DIA/SCIA) prot. n. del ; sita in : Via n. in catasto al F., p., sub ; cesserà definitivamente l attività a far data dal ; cesserà l attività per : Trasferimento di proprietà Trasferimento di gestione dell impresa Chiusura definitiva A tal fine A L L E G A. Fotocopia di un documento di riconoscimento,in corso di validità; 2. Originale autorizzazione amministrativa intestata, oppure, DIA dichiarazione di inizio attività, oppure SCIA segnalazione certificata di inizio attività presentata dal precedente titolare. Data Firma

11 QUADRO AUTOCERTIFICAZIONE IL SOTTOSCRITTO DICHIARA INOLTRE. di essere in possesso dei requisiti morali previsti dall'art.7, commi, 2, 3 e 4, del decreto legislativo 59/200 e degli art. 2 (barrare nel caso si hanno figli in età scolare) 92 3 del vigente T.U.L.P.S. (*) 2. che non sussistono nei propri confronti "cause di divieto, di decadenza o di sospensione di cui all art. 0 della legge , n. 575 (antimafia) (**) - di essere informato, ai sensi del Dlgs 96/2003 (T.U. sulla privacy), che i dati sopra riportati sono prescritti dalle disposizioni vigenti ai fini del procedimento per il quale sono richiesti e verranno utilizzati esclusivamente per tale scopo. FIRMA del Titolare o Legale Rappresentante Data ALLEGATO A

12 DICHIARAZIONI DI ALTRE PERSONE (AMMINISTRATORI, SOCI) INDICATE ALL'ART. 2 D.P.R. 252/998 (solo per le società ) Cognome Nome C.F. Data di nascita / / Cittadinanza Sesso:M F Luogo di nascita: Stato Provincia Comune Residenza: Comune PV Via, Piazza, ecc. N. C.A.P. DICHIARA:. Di essere in possesso dei requisiti morali previsti dall art. 7 commi, 2, 3 e 4 del D. Lgs. 59/200 e degli art. 2 (barrare nel caso si hanno figli in età scolare) 92 3 del vigente T.U.L.P.S. (*) 2. Che non sussistono nei propri confronti "cause di divieto, di decadenza o di sospensione di cui all'art. 0 della legge 3 maggio 965, n. 575"(antimafia). Dichiara di essere a conoscenza delle sanzioni penali previste dall'art.76 del DPR 445/00 e della decadenza dei benefici eventualmente conseguenti al provvedimento emanato, in caso di dichiarazioni false. Firma Data Cognome Nome C.F. Data di nascita / / Cittadinanza Sesso:M F Luogo di nascita: Stato Provincia Comune Residenza: Comune PV Via, Piazza, ecc. N. C.A.P. DICHIARA: 3. Di essere in possesso dei requisiti morali previsti dall art. 7 commi, 2, 3 e 4 del D. Lgs. 59/200 e degli art. 2 (barrare nel caso si hanno figli in età scolare) 92 3 del vigente T.U.L.P.S. (*) 4. Che non sussistono nei propri confronti "cause di divieto, di decadenza o di sospensione di cui all'art. 0 della legge 3 maggio 965, n. 575"(antimafia). Dichiara di essere a conoscenza delle sanzioni penali previste dall'art.76 del DPR 445/00 e della decadenza dei benefici eventualmente conseguenti al provvedimento emanato, in caso di dichiarazioni false. Firma Data ALLEGATO A

13 DICHIARAZIONI DI ALTRE PERSONE (AMMINISTRATORI, SOCI) INDICATE ALL'ART. 2 D.P.R. 252/998 (solo per le società ) Cognome Nome C.F. Data di nascita / / Cittadinanza Sesso:M F Luogo di nascita: Stato Provincia Comune Residenza: Comune PV Via, Piazza, ecc. N. C.A.P. DICHIARA: 5. Di essere in possesso dei requisiti morali previsti dall art. 7 commi, 2, 3 e 4 del D. Lgs. 59/200 e degli art. 2 (barrare nel caso si hanno figli in età scolare) 92 3 del vigente T.U.L.P.S. (*) 6. Che non sussistono nei propri confronti "cause di divieto, di decadenza o di sospensione di cui all'art. 0 della legge 3 maggio 965, n. 575"(antimafia). Dichiara di essere a conoscenza delle sanzioni penali previste dall'art.76 del DPR 445/00 e della decadenza dei benefici eventualmente conseguenti al provvedimento emanato, in caso di dichiarazioni false. Firma Data COMUNICAZIONE DI AVVIO DEL PROCEDIMENTO

14 Il presente modello va presentato in duplice copia; nel caso di presentazione dell istanza direttamente al Servizio Commercio, la copia restituita all utente costituisce: comunicazione di avvio del procedimento ai sensi dell art. 7 della Legge n. 24/990 relativamente al procedimento di cui al presente atto. La data di avvio del procedimento corrisponde alla data di presentazione dell istanza, riportata nel frontespizio del presente modello. Il procedimento di controllo deve concludersi entro 60 giorni; il Comune può adottare provvedimenti di divieto di prosecuzione dell'attività e di rimozione degli eventuali effetti, salvo conformazione alla normativa di settore vigente. Organo competente sul diniego: ricorso al competente Tribunale Amministrativo Regionale entro 60 giorni I rimedi esperibili in caso di inerzia del Comune sono: l attività ha inizio, salvo esercizio del potere di autotutela dell'ente. Responsabile del procedimento: Ing. Attilio De Nigris - Tel ; fax p.e.c.: Ufficio per informazioni, consegna e visione degli atti (Rif. sig. Biagio Pompa): Comune di Sala Consilina - Servizio Commercio e Attività Produttive Tel ; fax Via Mezzacapo, Sala Consilina (SA) In caso di presentazione del modello per posta, o non direttamente al Servizio di cui sopra, la comunicazione di avvio del procedimento ai sensi della Legge n. 24/990 art. 7 sarà trasmessa con le modalità previste dalle disposizioni vigenti in materia. p. Il Responsabile del Procedimento l incaricato. Indicare un referente (associazione, studio commerciale, altri) per eventuali comunicazioni (solo se diverso dal richiedente):... (tel..../... - fax.../... Consegnare a: Comune di Sala Consilina (SA) - Servizio Commercio e Attività Produttive via Mezzacapo Sala Consilina tel fax CHIARIMENTI AVVERTENZE SPIEGAZIONI Il presente modello correttamente compilato in ogni sua parte e sottoscritto, sostituisce con efficacia permanente all art.5 del TULPS. la licenza di cui

15 Prima dell inizio dell attività,dovrà essere presentato il registro degli affari giornalieri per la vidimazione da parte del Servizio Commercio e Attività Produttive. NORMATIVA DI RIFERIMENTO: Art. 5 del R.D. 773/93 TULPS ; Art.205 R.D. 635/940; () D.Lgs 96/2003 Codice in materia di protezione dei dati personali (2) DPR 445/2000 Testo unico delle disposizioni legislative e regolamenti in materia di documentazione amministrativa. (*) Art. 7 D. Lgs 59/200 (stralcio commi, 2, 3, 4) Non possono esercitare l attività commerciale di vendita e di somministrazione: a) coloro che sono stati dichiarati delinquenti abituali, professionali o per tendenza, salvo che abbiano ottenuto la riabilitazione; b) coloro che hanno riportato una condanna,con sentenza passata in giudicato, per delitto non colposo, per il quale è prevista una pena detentiva non inferiore nel minimo di tre anni, sempre che sia stata applicata, in concreto una pena superiore al minimo edittale; c) coloro che hanno riportato con sentenza passata in giudicato una condanna a pena detentiva per uno dei delitti di cui al libro II, Titolo VIII, capo II del codice penale, ovvero per ricettazione, riciclaggio, insolvenza fraudolenta, bancarotta fraudolenta, usura, rapina, delitti contro la persona, commessi con violenza, estorsione; d) coloro che hanno riportato, con sentenza passata in giudicato, una condanna per reati contro l igiene e la sanità pubblica, compresi i delitti di cui al titolo II, Titolo VI, capo II del codice penale; e) coloro che hanno riportato, con sentenza passata in giudicato, due o più condanne, nel quinquennio precedente all inizio dell esercizio dell attività, per delitti di frode nella preparazione e nel commercio degli alimenti previsti da leggi speciale; f) coloro che sono sottoposti a una delle misure di prevenzione di cui alla legge 27/2/956, n. 423, o nei cui confronti sia stata applicata una delle misure previste dalla legge 3/05/965, n. 575 ovvero a misure di sicurezza non detentive Il divieto di esercizio dell attività, ai sensi del comma, lettere b),e),d),e) ed f) permane per la durata di cinque anni a decorrere dal giorno in cui la pena è stata scontata. Qualora la pena sia estinta in altro modo, il termine di cinque anni decorre dal giorno del passaggio in giudicato della sentenza, salvo riabilitazione Il divieto di esercizio dell attività non si applica qualora, con sentenza passata in giudicato sia stata concessa la sospensione condizionale della pena, sempre che non intervengano circostanze idonee a incidere sulla revoca della sospensione. i Abbonamenti a quotidiani e periodici: l attività si intende effettuata per conto terzi. La attività ex art. 5 del TULPS non comprende il servizio di spedizione, per il quale occorre il possesso dell autorizzazione del Ministero delle comunicazioni ai sensi del d.lgs. 22 luglio 999 n. 26. ii Allestimento e organizzazione di spettacoli: l attività comprende le sfilate di moda e l offerta, la ricerca e la selezione di artisti, indossatori e indossatrici. Non sono soggetti alla licenza di cui all art. 5 del TULPS i cosiddetti impresari, cioè coloro che assumono il rischio dell impresa di spettacolo. iii Collocamento complessi di musica leggera: l attività è limitata alle orchestrine o complessi di musica leggera. iv Compravendita di autoveicoli e motoveicoli usati a mezzo mandato o procura a vendere. Qualora si utilizzino saloni espositivi occorre rispettare le norme del PRG previste per il commercio. Presso i locali di vendita devono essere presenti i mandati o le procure notarili relativi a ciascun veicolo. v Compravendita di cose usate od oggetti d arte o di antiquariato su mandato di terzi. Qualora si utilizzino saloni espositivi occorre rispettare le norme del PRG previste per il commercio. Qualora l attività sia esercitata su aree pubbliche occorre precisarlo. vi Disbrigo pratiche amministrative inerenti al rilascio di documenti o certificazioni, quali, ad esempio: passaporto, licenza di caccia o pesca. Non sono soggette all art. 5 del TULPS le associazioni di categoria per le operazioni effettuate per conto dei propri associati. vii Disbrigo pratiche infortunistiche e assicurative: è esclusa l attività investigativa. La attività di cui all art. 5 del TULPS non comprende lo svolgimento dell attività di liquidatore o di perito assicurativo (v. legge 7 febbraio 992 n. 66). viii Disbrigo pratiche inerenti le onoranze funebri. La attività di cui all art. 5 del TULPS riguarda esclusivamente il disbrigo delle pratiche burocratico-amministrative inerenti il settore e l intermediazione per la prestazione dei servizi fotografici, tipografici, pubbliche affissioni e simili. La fornitura di cofani mortuari, urne cinerarie, fiori od altri oggetti è soggetta alle norme del decreto legislativo 3 marzo 998 n. 4 recante la disciplina del commercio. L agenzia è tenuta al rispetto del Regolamento di polizia mortuaria, e dei regolamenti eventualmente emanati dall autorità sanitaria, in particolare per ciò che attiene l accesso agli ambienti destinati a camere ardenti e al trattamento e conservazione delle salme. L agenzia è tenuta altresì a non ingenerare confusione con le altre imprese di pompe funebri. ix Gestione e servizi immobiliari quali: riscossione di canoni di locazione, ricerca di prestatori d opera per la manutenzione degli immobili da parte di privati. La attività di cui all art. 5 del TULPS non necessita per lo svolgimento dell attività di mediatore immobiliare soggetta alla legge 39/989 e per l attività di amministratore di condominio.

16 x Informazioni commerciali: la attività di cui all art. 5 del TULPS non comprende l attività investigativa che è invece soggetta a licenza del Prefetto, ai sensi dell art. 34 del TULPS. xi Organizzazione di mostre ed esposizioni di prodotti, mercati e vendite televisive per conto terzi: cancellare le voci che non ricorrono. Le vendite televisive sono soggetta anche all art. 8 del d.lgs. 4/998. Le vendite all asta, ai sensi del comma 5 dell art. 8 del d.lgs. 3 marzo 998 n. 4 non possono essere effettuate per tele-visone. La attività di cui all art. 5 del TULPS non necessita per lo svolgimento dell attività di vendita televisiva esercitata direttamente dal commerciante. xii Organizzazione di congressi, riunioni, feste, meeting, cerimonie e simili su mandato di terzi. La attività di cui all art. 5 del TULPS non comprende l attività diretta di somministrazione di alimenti e bevande che è, invece, disciplinata dalla L. n.287/9. xiii Organizzazione di servizi per la comunità, ovvero ricerca di affari o clienti per conto di artigiani, professionisti e prestatori di mano d opera: sono compresi modelli e modelle per foto artistiche, pittori, scultori ed altri artisti. xiv Prenotazione e vendita di biglietti per spettacoli e manifestazioni. xv Pubblicità sotto qualsiasi forma, comprese reti informatiche o telematiche, purché indicata nella tariffa delle prestazioni. La attività di cui all art. 5 del TULPS non necessita per lo svolgimento della professione di pubblicitario, grafico, o simili senza intermediazione per ciò che attiene la diffusione/distribuzione tramite terzi del materiale pubblicitario. xvi Raccolta di informazioni a scopo di divulgazione mediante bollettini od altri simili mezzi. Gli esercenti questa tipologia di attività, ai sensi dell art. 22 del TULPS devono presentare all autorità locale di P.S. copia di ciascun bollettino o altro simile mezzo di comunicazione. Secondo quanto precisato dall art. 258 del r.d. 635/940, la attività di cui al comma 3 dell art. 5 del TULPS non comprende l attività di investigazione o di ricerche o raccolta di informazioni per conto di privati che è, invece, subordinata al possesso della licenza prefettizia di cui all art. 34 del TULPS. xvii Spedizioni. Lo svolgimento dell attività presuppone il possesso all iscrizione all Albo interprovinciale degli spedizionieri tenuto dalla Camera di commercio capoluogo di Regione. La denuncia di inizio attività, pertanto è efficace solo dopo il conseguimento di detta iscrizione (legge 4 novembre 94, n. 442 e succ. mod.). L attività di spedizioniere doganale è subordinata all iscrizione all Albo degli spedizionieri doganali tenuto dal Compartimento Doganale (Ministero delle finanze) (legge 22 dicembre 960, n. 62 e succ. mod.). xviii Altro da specificare: per lo svolgimento di attività diverse dalle precedenti occorre specificare la natura degli affari tenendo presente che non rientrano nelle attività disciplinate dall art. 5 del TULPS le seguenti: - Agenzia di agente o rappresentante di commercio (disciplinata dalla legge 3 maggio 985, n. 204) - Agenzia d affari in mediazione (disciplinata dalla legge 3 febbraio 989, n. 39) - Agenzie viaggi (disciplinata dalla legge 7 maggio 983, n. 27 e dal d.lgs. 23 novembre 99, n. 392) - Agenzie pratiche auto (disciplinata dalla legge 8 agosto 99, n. 264) - Mediazione creditizia (disciplinata dalla legge 7 marzo 996, n. 08) - Attività di promotore finanziario (disciplinata dalla legge 2 gen naio 99, n. ). Infine le seguenti attività sono soggette alla disciplina di cui all art. 5 del TULPS ma, ai sensi del art. 63 del d.lgs. 3 marzo 998, n. 2 rientrano nella competenza del Questore: - Agenzie matrimoniali - Agenzie di recupero crediti - Agenzie di pubbliche relazioni.

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO DI ATTIVITA ai sensi dell art. 19 della Legge 7 agosto 1990 n. 241 e s.m.i. AGENZIA DI AFFARI art.115 T.U.L.P.S.

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO DI ATTIVITA ai sensi dell art. 19 della Legge 7 agosto 1990 n. 241 e s.m.i. AGENZIA DI AFFARI art.115 T.U.L.P.S. E-MAIL: suap@pec.comunecorropoli.it Al SUAP del Comune di CORROPOLI Piazza Piè di Corte n. 5 64013 CORROPOLI (TE) SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO DI ATTIVITA ai sensi dell art. 19 della Legge 7 agosto

Dettagli

AGENZIA D AFFARI ex Art. 115 T.U.L.P.S. Segnalazione Certificata Inizio Attività

AGENZIA D AFFARI ex Art. 115 T.U.L.P.S. Segnalazione Certificata Inizio Attività AGENZIA D AFFARI ex Art. 115 T.U.L.P.S. Al COMUNE DI TORCHIAROLO Segnalazione Certificata Inizio Attività SERVIZIO S.U.A.P. NUOVA APERTURA TRASFERIMENTO DI SEDE (allegare vecchia Autorizzazione o D.I.A.)

Dettagli

Sig. Sindaco del Comune di Valenzano l.go Marconi, 58 70010 Valenzano Tel. 080 4607218 Fax. 080 4607269 E mail: suap@comune.valenzano.ba.

Sig. Sindaco del Comune di Valenzano l.go Marconi, 58 70010 Valenzano Tel. 080 4607218 Fax. 080 4607269 E mail: suap@comune.valenzano.ba. 00000000000000000000000 Protocollo generale del Comune Al Sig. Sindaco del Comune di Valenzano l.go Marconi, 58 70010 Valenzano Tel. 080 4607218 Fax. 080 4607269 E mail: suap@comune.valenzano.ba.it SEGNALAZIONE

Dettagli

C O M U N E D I C A L O S S O. Provincia di Asti. Regolamento Comunale per le agenzie d affari

C O M U N E D I C A L O S S O. Provincia di Asti. Regolamento Comunale per le agenzie d affari C O M U N E D I C A L O S S O Provincia di Asti Regolamento Comunale per le agenzie d affari Approvato con Delibera di Consiglio Comunale n. 11 del 26.04.2013 INDICE Articolo 1: Oggetto del Regolamento

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LE AGENZIE D AFFARI APPROVATO CON ATTO CC. N. 5 DEL 12/12/2008 ALLEGATO A ART. 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO

REGOLAMENTO COMUNALE PER LE AGENZIE D AFFARI APPROVATO CON ATTO CC. N. 5 DEL 12/12/2008 ALLEGATO A ART. 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO REGOLAMENTO COMUNALE PER LE AGENZIE D AFFARI APPROVATO CON ATTO CC. N. 5 DEL 12/12/2008 ALLEGATO A ART. 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO 1) Il presente regolamento disciplina le attività così definite dall articolo

Dettagli

AGENZIA D AFFARI ex Art. 115 T.U.L.P.S.

AGENZIA D AFFARI ex Art. 115 T.U.L.P.S. Al COMUNE DI ANDRIA SETTORE SVILUPPO ECONOMICO AGENZIA D AFFARI ex Art. 115 T.U.L.P.S. Segnalazione Certificata Inizio Attività protocollo NUOVA APERTURA TRASFERIMENTO DI SEDE (allegare vecchia Autorizzazione

Dettagli

S.C.I.A. per attività di Agenzia di Affari SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ

S.C.I.A. per attività di Agenzia di Affari SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ S.C.I.A. per attività di Agenzia di Affari Allo Sportello Unico Imprese del Comune di PORTICI (NA) SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ (Ai sensi dell articolo 115 TULPS, nonché dell articolo 19

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ S.C.I.A. per attività di Agenzia di Affari Allo Sportello Unico Imprese del COMUNE DI SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ (Ai sensi dell articolo 115 TULPS, nonché dell articolo 19 della legge

Dettagli

art.115 T.U.L.P.S. Il/la sottoscritto/a nato/a ( ) il residente a ( ) in via/piazza n

art.115 T.U.L.P.S. Il/la sottoscritto/a nato/a ( ) il residente a ( ) in via/piazza n Il presente modello e relativi allegati, firmati digitalmente, devono essere trasmessi in via telematica all'indirizzo PEC del Comune Copia del presente modello e dei relativi allegati, unitamente alla

Dettagli

AGENZIA D AFFARI ex Art. 115 T.U.L.P.S.

AGENZIA D AFFARI ex Art. 115 T.U.L.P.S. Al COMUNE DI SAN PANCRAZIO SALENTINO SERVIZIO S.U.A.P. AGENZIA D AFFARI ex Art. 115 T.U.L.P.S. Segnalazione Certificata Inizio Attività (1 copia in carta semplice + copia per l interessato) protocollo

Dettagli

DICHIARAZIONE INIZIO ATTIVITA PERMANENTE AGENZIA DI AFFARI ART. 115 TULPS

DICHIARAZIONE INIZIO ATTIVITA PERMANENTE AGENZIA DI AFFARI ART. 115 TULPS COMUNE DI CASALMAGGIORE Protocollo n Settore Commercio Polizia Amministrativa DICHIARAZIONE INIZIO ATTIVITA PERMANENTE AGENZIA DI AFFARI ART. 115 TULPS la compilazione dei campi contrassegnati con l asterisco

Dettagli

AGENZIA D AFFARI ex Art. 115 T.U.L.P.S. Segnalazione Certificata Inizio Attività

AGENZIA D AFFARI ex Art. 115 T.U.L.P.S. Segnalazione Certificata Inizio Attività AGENZIA D AFFARI ex Art. 115 T.U.L.P.S. Segnalazione Certificata Inizio Attività Al COMUNE di CAPURSO Largo S. Francesco 22 SERVIZIO S.U.A.P. A -NUOVA APERTURA B -TRASFERIMENTO DI SEDE (allegare vecchia

Dettagli

MOD. SCIA/AAG Al Comune di Canosa di Puglia Servizio SUAP Via Giovanni Falcone, 134 76012 Canosa di Puglia

MOD. SCIA/AAG Al Comune di Canosa di Puglia Servizio SUAP Via Giovanni Falcone, 134 76012 Canosa di Puglia MOD. SCIA/AAG Al Comune di Canosa di Puglia Servizio SUAP Via Giovanni Falcone, 134 76012 Canosa di Puglia AGENZIA DI AFFARI IN GENERE SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA Ai sensi dell art. 115

Dettagli

Responsabile del procedimento. Responsabile U.O. Attività Economiche. (Dott.ssa Stefania Marchionni)

Responsabile del procedimento. Responsabile U.O. Attività Economiche. (Dott.ssa Stefania Marchionni) Polizia Amministrativa: apertura / trasferimento agenzia d affari Al Sindaco del Comune di Pesaro Comune di Pesaro tit.... prot. n del / / Responsabile del procedimento Responsabile U.O. Attività Economiche

Dettagli

Al Signor Sindaco del Comune di Molinella Ufficio Attività Produttive

Al Signor Sindaco del Comune di Molinella Ufficio Attività Produttive Protocollo Generale del Comune (carta libera) Categoria Classe fascicolo 11 3 1 Al Signor Sindaco del Comune di Molinella Ufficio Attività Produttive DICHIARAZIONE DI INIZIO ATTIVITA DI AGENZIA DI AFFARI

Dettagli

SUAP DELLE VALLI SPORTELLO UNICO ATTIVITÀ PRODUTTIVE

SUAP DELLE VALLI SPORTELLO UNICO ATTIVITÀ PRODUTTIVE SUAP DELLE VALLI SPORTELLO UNICO ATTIVITÀ PRODUTTIVE PRESSO LA COMUNITÀ MONTANA VALLE SUSA E VAL SANGONE S.C.I.A - SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ AGENZIA D AFFARI ART. 5 del R.D. 773/93 (T.U.L.P.S.),

Dettagli

C.F. Data di nascita Cittadinanza Sesso:M F Luogo di nascita: Stato Provincia Comune Residenza: Provincia. Via, Piazza n. C.A.P.

C.F. Data di nascita Cittadinanza Sesso:M F Luogo di nascita: Stato Provincia Comune Residenza: Provincia. Via, Piazza n. C.A.P. S.C.I.A. per attività di Agenzia di Affari NON SERVE MARCA DA BOLLO Allo Sportello Unico Imprese del Comune di SCANZOROSCIATE (BG) SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (Ai sensi dell articolo 115

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ S.C.I.A per attività di Agenzia di Affari. Allo Sportello Unico del Comune di Marmirolo suap.marmirolo@pec.regione.lombardia.it SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ Ai sensi dell articolo 115 TULPS,

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITA AGENZIA D AFFARI APERTURA / TRASFERIMENTO SEDE

SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITA AGENZIA D AFFARI APERTURA / TRASFERIMENTO SEDE Al Sindaco del Comune di Ostuni SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITA AGENZIA D AFFARI APERTURA / TRASFERIMENTO SEDE (Artt. 19 legge 241/90, modificato dall art. 49 comma 4-bis della legge 122/2010

Dettagli

Al Comune di LEONFORTE

Al Comune di LEONFORTE ATTIVITA DI AGENZIA DI AFFARI SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (SCIA) Al Comune di LEONFORTE Ai sensi dell art. 115 TULPS e art. 19 l. 241/1990 mod. dalla l. 122/2010 IL SOTTOSCRITTO Cognome

Dettagli

!!"# $$%&!'%! (!'))* +,!#-$ -.!''-/

!!# $$%&!'%! (!'))* +,!#-$ -.!''-/ !!"# $$%&!'%! (!'))* +,!#-$ -.!''-/ Il sottoscritto nato il a Prov. di residente a via n. C.F., tel. in qualità di della Società con sede legale a via n. C.F., tel., sotto la propria responsabilità Ai

Dettagli

AL COMUNE DI BRINDISI SETTORE ATTIVITÀ' PRODUTTIVE UFFICIO ESERCIZI PUBBLICI

AL COMUNE DI BRINDISI SETTORE ATTIVITÀ' PRODUTTIVE UFFICIO ESERCIZI PUBBLICI AL COMUNE DI BRINDISI SETTORE ATTIVITÀ' PRODUTTIVE UFFICIO ESERCIZI PUBBLICI AGENZIA D AFFARI EX ART. 115 DEL T.U.L.P.S. SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA ex art. 19 legge 07/08/1990 n. 241,

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' ATTIVITA AGENZIA D AFFARI APERTURA / TRASFERIMENTO SEDE (Artt. 19 legge 241/90, e ss.mm.

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' ATTIVITA AGENZIA D AFFARI APERTURA / TRASFERIMENTO SEDE (Artt. 19 legge 241/90, e ss.mm. 1 SETTORE AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI UFFICIO - COMMERCIO E ATTIVITÀ PRODUTTIVE SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' ATTIVITA AGENZIA D AFFARI APERTURA / TRASFERIMENTO SEDE (Artt. 19 legge

Dettagli

DENUNCIA INIZIO ATTIVITA AGENZIA D AFFARI (Artt. 19 legge 241/90, modificato dall art. 2, c.10, della legge 537/93 e art.

DENUNCIA INIZIO ATTIVITA AGENZIA D AFFARI (Artt. 19 legge 241/90, modificato dall art. 2, c.10, della legge 537/93 e art. DENUNCIA INIZIO ATTIVITA AGENZIA D AFFARI (Artt. 19 legge 241/90, modificato dall art. 2, c.10, della legge 537/93 e art. 21 legge 241/90) Al Sindaco del Comune di. Il sottoscritto Cognome Nome Codice

Dettagli

Oggetto: DENUNCIA D INIZIO ATTIVITA PER L ESERCIZIO DI AGENZIA D AFFARI (ART. 19 LEGGE 241/1990). titolare della ditta individuale ٱ

Oggetto: DENUNCIA D INIZIO ATTIVITA PER L ESERCIZIO DI AGENZIA D AFFARI (ART. 19 LEGGE 241/1990). titolare della ditta individuale ٱ Modello Denuncia inizio attività Agenzia d affari da presentare in duplice copia, di cui una in bollo da Euro 11,00. Al COMUNE DI NOVA SIRI SETTORE SVILUPPO ECONOMICO ED ATTIVITA PRODUTTIVE Largo Dr. Melidoro

Dettagli

Al Sindaco del Comune di Buguggiate Ufficio Polizia Amministrativa

Al Sindaco del Comune di Buguggiate Ufficio Polizia Amministrativa Al Sindaco del Comune di Buguggiate Ufficio Polizia Amministrativa DICHIARAZIONE DI INIZIO ATTIVITA AGENZIA D AFFARI (Art. 19 legge 241/90 e art. 21 legge 241/90) Il sottoscritto Cognome Nome Codice fiscale

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ AGENZIA DI AFFARI [Legge 07/08/1990 n.241 (art.19)- art.115 T.U.L.P.S.]

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ AGENZIA DI AFFARI [Legge 07/08/1990 n.241 (art.19)- art.115 T.U.L.P.S.] SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ AGENZIA DI AFFARI [Legge 07/08/1990 n.241 (art.19)- art.115 T.U.L.P.S.] Al Comune di MERATE P.zza Eroi, 3 23807 Merate l sottoscritt (cognome e nome) Codice

Dettagli

TRASMETTE SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ

TRASMETTE SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ AGENZIA D AFFARI Segnalazione Certificata di Inizio Attività Art. 19 Legge n. 241/90 e ss. mm. ii. Art. 115 T.U.L.P.S. AL S. U. A. P. del Comune di Mondragone Il sottoscritto Cognome Nome Codice fiscale

Dettagli

DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA PER AGENZIA D AFFARI. Al Sig. SINDACO del COMUNE DI RICCIONE D E N U N C I A

DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA PER AGENZIA D AFFARI. Al Sig. SINDACO del COMUNE DI RICCIONE D E N U N C I A DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA PER AGENZIA D AFFARI La presente denuncia sostituisce il titolo autorizzatorio ai sensi dell art.19 L.241/90; Copia della stessa, con attestato di presentazione a questo Comune,

Dettagli

COMUNE DI PONTECAGNANO FAIANO Sportello Unico Servizi Produttivi

COMUNE DI PONTECAGNANO FAIANO Sportello Unico Servizi Produttivi COMUNE DI PONTECAGNANO FAIANO Sportello Unico Servizi Produttivi Oggetto: SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA APERTURA DI AGENZIA PUBBLICA D AFFARI per. (art. 115 del Testo Unico delle Leggi di

Dettagli

SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE E L EDILIZIA COMUNICAZIONE DI INIZIO ATTIVITA DI AGENZIA D AFFARI (ART. 115 DEL TULPS)

SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE E L EDILIZIA COMUNICAZIONE DI INIZIO ATTIVITA DI AGENZIA D AFFARI (ART. 115 DEL TULPS) SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE E L EDILIZIA COMUNI DI SUZZARA, PEGOGNAGA, GONZAGA, MOGLIA, SAN BENEDETTO PO COMUNICAZIONE DI INIZIO ATTIVITA DI AGENZIA D AFFARI (ART. 115 DEL TULPS) Il sottoscritto

Dettagli

COMUNE DI ISCHITELLA Provincia di Foggia Sportello Unico per le Imprese e i Cittadini

COMUNE DI ISCHITELLA Provincia di Foggia Sportello Unico per le Imprese e i Cittadini COMUNE DI ISCHITELLA Provincia di Foggia Sportello Unico per le Imprese e i Cittadini SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO DI ATTIVITÀ (S.C.I.A.) precedentemente soggetta a Licenza di Pubblica Sicurezza

Dettagli

polizia amministrativa - agenzie di affari modello 6_01_01

polizia amministrativa - agenzie di affari modello 6_01_01 AL COMUNE DI MONTE SAN SAVINO U Sportello Unico per le Attività Produttive Corso Sangallo, 38 52048 Monte San Savino (Arezzo) Da inoltrare utilizzando il Portale Regionale accessibile dal sito web del

Dettagli

Al Comune di SANTO STEFANO DI MAGRA

Al Comune di SANTO STEFANO DI MAGRA Al Comune di SANTO STEFANO DI MAGRA OGGETTO: SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO DI ATTIVITA PER AGENZIA D AFFARI (art.115 R.D. 18/06/1931 n.773- art.19 L. 07/08/1990 n.241 e s.m.i) Il/la sottoscritto/a

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA D'INIZIO ATTIVITA' PER L'ESERCIZIO DI AGENZIA D'AFFARI. Residente a via n. CAP Tel. C. F. Cittadinanza

SEGNALAZIONE CERTIFICATA D'INIZIO ATTIVITA' PER L'ESERCIZIO DI AGENZIA D'AFFARI. Residente a via n. CAP Tel. C. F. Cittadinanza Il sottoscritto AL COMUNE DELLA SPEZIA SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE-COMMERCIO Via Fiume, 207 19122 - La Spezia SEGNALAZIONE CERTIFICATA D'INIZIO ATTIVITA' PER L'ESERCIZIO DI AGENZIA D'AFFARI Cognome

Dettagli

Attività: AGENZIA D'AFFARI Codice: 005 Descrizione: agenzie d affari di cui all art. 115 del t.u.l.p.s. (r.d. n 773/1931) che effettuano di servizi

Attività: AGENZIA D'AFFARI Codice: 005 Descrizione: agenzie d affari di cui all art. 115 del t.u.l.p.s. (r.d. n 773/1931) che effettuano di servizi Attività: AGENZIA D'AFFARI Codice: 005 : agenzie d affari di cui all art. 115 del t.u.l.p.s. (r.d. n 773/1931) che effettuano di servizi per conto terzi. sono agenzie di affari quelle imprese comunque

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA Al Comune di Vezzano Ligure Comune di Vezzano Ligure Sportello Unico Attività Produttive Via Goito 2-19020 Vezzano Ligure SP SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA DI AGENZIA D AFFARI Artt.115 e seguenti

Dettagli

AL COMUNE DI... DENUNCIA D'INIZIO ATTIVITA' PER L'ESERCIZIO DI AGENZIA D'AFFARI

AL COMUNE DI... DENUNCIA D'INIZIO ATTIVITA' PER L'ESERCIZIO DI AGENZIA D'AFFARI Modello Denuncia inizio attività Agenzia d'affari da presentare in duplice copia AL COMUNE DI... DENUNCIA D'INIZIO ATTIVITA' PER L'ESERCIZIO DI AGENZIA D'AFFARI Il sottoscritto Cognome Nome Nato a il Residente

Dettagli

AL COMUNE DI FANO U.O. Polizia Amministrativa Via S, Francesco n. 76 61032 FANO (PU)

AL COMUNE DI FANO U.O. Polizia Amministrativa Via S, Francesco n. 76 61032 FANO (PU) AL COMUNE DI FANO U.O. Polizia Amministrativa Via S, Francesco n. 76 61032 FANO (PU) SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ (Ai sensi dell articolo 115 TULPS, nonché dell articolo 19 della legge n.

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA AGENZIE DI AFFARI

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA AGENZIE DI AFFARI COMUNE DI POLIZZI GENEROSA Prov. Di Palermo Servizio Attività Produttive PROTOCOLLO Al Comune di Polizzi Generosa Servizio Attività Produttive Via Garibaldi n. 13 90028 Polizzi Generosa SEGNALAZIONE CERTIFICATA

Dettagli

DENUNCIA D'INIZIO ATTIVITA' PER L'ESERCIZIO DI AGENZIA D'AFFARI

DENUNCIA D'INIZIO ATTIVITA' PER L'ESERCIZIO DI AGENZIA D'AFFARI Modello Denuncia inizio attività Agenzia d'affari da presentare in duplice copia AL COMUNE DI... Il sottoscritto Cognome DENUNCIA D'INIZIO ATTIVITA' PER L'ESERCIZIO DI AGENZIA D'AFFARI Nome Nato a il Residente

Dettagli

AL SUAP Comune di Vibo Valentia

AL SUAP Comune di Vibo Valentia Modello Denuncia inizio attività Agenzia d'affari da presentare in duplice copia AL SUAP Comune di Vibo Valentia OGGETTO: SEGNALAZIONE CERTIFICATA D'INIZIO ATTIVITA' PER L'ESERCIZIO DI AGENZIA D'AFFARI

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA AGENZIE DI AFFARI ( Art.115 T.U.L.P.S.)

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA AGENZIE DI AFFARI ( Art.115 T.U.L.P.S.) SUAP Sportello Unico Attività Produttive Comune di Messina SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA AGENZIE DI AFFARI ( Art.115 T.U.L.P.S.) sottoscrit COGNOME (1) NOME (2) Cittadinanza (3) nato/a (4)

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA DI AGENZIA D AFFARI (ai sensi dell art. 115 testo unico di pubblica sicurezza - R.D. 18/6/1931 n.

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA DI AGENZIA D AFFARI (ai sensi dell art. 115 testo unico di pubblica sicurezza - R.D. 18/6/1931 n. Prima di consegnare il modulo, munirsi di fotocopia da far timbrare per ricevuta dall Ufficio Protocollo e conservare per gli usi successivi SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA DI AGENZIA D AFFARI

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA PER L APERTURA DI AGENZIA D AFFARI

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA PER L APERTURA DI AGENZIA D AFFARI Al S.U.A.P. del Comune di LORETO (An) 1 SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA PER L APERTURA DI AGENZIA D AFFARI Il/La sottoscritto/a: Cognome Nome Nato a Il Residente a Via n C.A.P. Telefono (obbligatorio)

Dettagli

Agenzie d affari di competenza comunale avvio attività subingresso variazionicessazione. Al Comune di

Agenzie d affari di competenza comunale avvio attività subingresso variazionicessazione. Al Comune di Spazio per apporre il timbro di protocollo Al Comune di Pagina 1 su un totale di 7 Cosa? Come? Quando? Copie Inoltre Istruzioni per l interessato Modello DIA per comunicare l avvio attività per le agenzie

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA ATTIVITA DI AGENZIA D AFFARI

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA ATTIVITA DI AGENZIA D AFFARI SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA ATTIVITA DI AGENZIA D AFFARI INIZIO ATTIVITÀ - SUBINGRESSO TRASFERIMENTO DI SEDE VARIAZIONI - CESSAZIONE ATTIVITA Al Comune di * ACIREALE Ai sensi dell art.

Dettagli

COMUNE DI SAN GEMINI PROVINCIA DI TERNI REGOLAMENTO COMUNALE PER LE AGENZIE D'AFFARI

COMUNE DI SAN GEMINI PROVINCIA DI TERNI REGOLAMENTO COMUNALE PER LE AGENZIE D'AFFARI COMUNE DI SAN GEMINI PROVINCIA DI TERNI REGOLAMENTO COMUNALE PER LE AGENZIE D'AFFARI Approvato con delib.c.c. n.54 del 03.08.2010 INDICE Art. 1 Oggetto del regolamento; Art. 2 Casi di esclusioni; Art.

Dettagli

Il sottoscritto. nato a Prov. il. residente in via n. Comune CAP. Codice Fiscale. telefono cell. E-mail

Il sottoscritto. nato a Prov. il. residente in via n. Comune CAP. Codice Fiscale. telefono cell. E-mail SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (SCIA) PER AGENZIA PUBBLICA D AFFARI Il sottoscritto nato a Prov. il residente in via n. Comune CAP telefono cell. E-mail in qualità di titolare dell omonima

Dettagli

DENUNCIA D INIZIO ATTIVITA PER L ESERCIZIO DI AGENZIA D AFFARI

DENUNCIA D INIZIO ATTIVITA PER L ESERCIZIO DI AGENZIA D AFFARI Al Sindaco del Comune di Fabriano Settore Polizia Municipale RepartoPolizia Amministrativa Piazza Papa Giovanni Paolo II, 4/a 60044 - Fabriano Protocollo n DENUNCIA D INIZIO ATTIVITA PER L ESERCIZIO DI

Dettagli

Licenze di pubblica sicurezza soggette a s.c.i.a.

Licenze di pubblica sicurezza soggette a s.c.i.a. Comune di Mortara SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE P,zza Martiri della libertà 21-27036 Mortara (PV) Tel.(+39) 0384256411 -Fax (+39)038499993-(+39)038493633 E-mail: Sito internet: RICEVUTO DA:.. LICENZE

Dettagli

SCIA valida anche ai fini dell art. 86 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, approvato con R.D. 18/6/1931, n. 773.

SCIA valida anche ai fini dell art. 86 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, approvato con R.D. 18/6/1931, n. 773. Modulo di segnalazione certificata di inizio attività per la somministrazione di alimenti e bevande all' interno dei circoli privati da presentare in carta libera Spazio per apporre il timbro di protocollo

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (Art. 115 del Regio Decreto 18.6.1931 n. 773, T.U.L.P.S.)

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (Art. 115 del Regio Decreto 18.6.1931 n. 773, T.U.L.P.S.) ESTREMI DI ISCRIZIONE DELLA DICHIARAZIONE (A CURA DELL UFFICIO) Ufficio ricevente Presentata il Modalità di inoltro Data protocollo Num. Prot fax a mano posta via telematica NUMERO ASSEGNATO ALLA PRATICA

Dettagli

AGENZIA P U B B L I C A D I A F F A R I

AGENZIA P U B B L I C A D I A F F A R I Spett.le Sportello Unico per le Attività Produttive Associato Piazza G. Marconi n.5 12020 FRASSINO e-mail: suap.monviso@legalmail.it COMUNE DI VERZUOLO Polizia Amministrativa Ufficio Polizia Locale OGGETTO:

Dettagli

TABELLA DELLE OPERAZIONI E DELLE TARIFFE

TABELLA DELLE OPERAZIONI E DELLE TARIFFE TABELLA DELLE OPERAZIONI E DELLE TARIFFE Praticate nell Agenzia d Affari denominata P. IVA con sede in allegata alla Segnalazione Certificata di Inizio Attività presentata al Comune di Villorba (TV) in

Dettagli

ATTIVITA SOGGETTE A PRESENTAZIONE DI S.C.I.A. Presenta

ATTIVITA SOGGETTE A PRESENTAZIONE DI S.C.I.A. Presenta Allo Sportello Unico del Comune di ATTIVITA SOGGETTE A PRESENTAZIONE DI S.C.I.A....l... sottoscritt... nato a....... il...... Cittadinanza........ residente in........ Via........... n..... Cap... Codice

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA AGENZIA D AFFARI (R.D. n. 773/1931 Art. 115)

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA AGENZIA D AFFARI (R.D. n. 773/1931 Art. 115) COMUNE DI BRESCIA SETTORE INDUSTRIA E SPORTELLO UNICO ATTIVITÁ PRODUTTIVE Via Marconi, 12-I-25128 BRESCIA Tel. (39) 030 297 8555/8454 Fax (39) 030 338 76 51 Internet: http://sportellounico.comune.brescia.it

Dettagli

DICHIARAZIONE DI INIZIO ATTIVITA ( art. 19 della legge 241/90) M. Bollo Al Comune di VILLASANTA. 14,62 Ufficio SUAP P.za Martiri della Libertà n.

DICHIARAZIONE DI INIZIO ATTIVITA ( art. 19 della legge 241/90) M. Bollo Al Comune di VILLASANTA. 14,62 Ufficio SUAP P.za Martiri della Libertà n. AGENZIE D AFFARI (Art. 115 TULPS) ZIONE DI INIZIO ATTIVITA ( art. 19 della legge 241/90) M. Bollo Al Comune di VILLASANTA. 14,62 Ufficio SUAP Il/La sottoscritto/a P.za Martiri della Libertà n.7 20058 VILLASANTA

Dettagli

S E G N A L A L' I N I Z I O A T T I V I T A' DI AGENZIA D AFFARI DI CUI ALL ART. 115 DEL R.D. 773/1931 T.U.L.P.S., NEL SETTORE SOTTO INDICATO:

S E G N A L A L' I N I Z I O A T T I V I T A' DI AGENZIA D AFFARI DI CUI ALL ART. 115 DEL R.D. 773/1931 T.U.L.P.S., NEL SETTORE SOTTO INDICATO: SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA AGENZIA DI AFFARI Ai sensi dell articolo 115 del TULPS Regio Decreto n. 773/1931) AL COMUNE DI SAVIGNANO SUL RUBICONE...l... sottoscritt........., nat... a...

Dettagli

luogo di nascita provincia o stato estero di nascita data di nascita codice fiscale Cittadinanza Sesso

luogo di nascita provincia o stato estero di nascita data di nascita codice fiscale Cittadinanza Sesso S.U.A.P. - CITTA DI TORRE DEL GRECO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INZIO ATTIVITA S.C.I.A. Attività di Agenzia di Affari e Commissioni (Art. 115 e 126 del R.D. 773/1931 del T.U.L.P.S - Art.163 D. Lgs. 31

Dettagli

Residente/con sede in via/piazza n. CAP tel. con domicilio presso. In via/piazza n. CAP

Residente/con sede in via/piazza n. CAP tel. con domicilio presso. In via/piazza n. CAP pag. 1 di 5 SPAZIO RISERVATO AL COMUNE SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ COMMERCIO AL DETTAGLIO SU AREE PRIVATE IN SEDE FISSA RIVENDITA DI GIORNALI E RIVISTE (art. 34, legge provinciale 30 luglio

Dettagli

Allo Sportello Unico per le Attività Produttive dell'unione della Romagna Faentina

Allo Sportello Unico per le Attività Produttive dell'unione della Romagna Faentina Allo Sportello Unico per le Attività Produttive dell'unione della Romagna Faentina In carta semplice Unione della Romagna Faentina Tit. Cl. Fascicolo Data Prot. Gen. Presentata all'ufficio di........ in

Dettagli

Il/a sottoscritto/a nato/a a il residente a in via n., codice fiscale n, legale rappresentante della società con sede a in via n. codice fiscale n.

Il/a sottoscritto/a nato/a a il residente a in via n., codice fiscale n, legale rappresentante della società con sede a in via n. codice fiscale n. $/&2081(',6$10$57,12%$9HURQD 8)),&,2&200(5&,2 Il/a sottoscritto/a nato/a a il residente a in via n., codice fiscale n, legale rappresentante della società con sede a in via n. codice fiscale n., '(181&,$

Dettagli

AL SIG. SINDACO del Comune di CUNEO

AL SIG. SINDACO del Comune di CUNEO Il modulo è da presentare in DUE ORIGINALI, uno dei quali timbrato dall Ufficio competente, dovrà essere tenuto presso l esercizio a disposizione degli Organi di Vigilanza e costituisce titolo per l esercizio

Dettagli

Oggetto: SEGNALAZIONE CERTIFICATA di inizio attività AGENZIA D AFFARI, ai sensi dell art. 19 della L. 241/90, modif. dalla L. 15/05 e dal D.L. 35/05.

Oggetto: SEGNALAZIONE CERTIFICATA di inizio attività AGENZIA D AFFARI, ai sensi dell art. 19 della L. 241/90, modif. dalla L. 15/05 e dal D.L. 35/05. Al Sig. S I N D A C O del Comune di = CAIRO MONTENOTTE = Oggetto: SEGNALAZIONE CERTIFICATA di inizio attività AGENZIA D AFFARI, ai sensi dell art. 19 della L. 241/90, modif. dalla L. 15/05 e dal D.L. 35/05.

Dettagli

ESERCIZIO PER IL COMMERCIO DI QUOTIDIANI E PERIODICI

ESERCIZIO PER IL COMMERCIO DI QUOTIDIANI E PERIODICI 1 ESERCIZIO PER IL COMMERCIO DI QUOTIDIANI E PERIODICI SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ AL COMUNE DI *MEOLO (VE) 027022 ISTAT (RISERVATO AL COMUNE) Ai sensi del D.Lgs. 170/2001 (art. 9, 1) e

Dettagli

DENUNCIA INIZIO ATTIVITA DI AGENZIA D AFFARI (artt. 115 del T.U.L.P.S. e 163 del D.Lgs del 31 marzo 1998, n 112 art. 19 L.

DENUNCIA INIZIO ATTIVITA DI AGENZIA D AFFARI (artt. 115 del T.U.L.P.S. e 163 del D.Lgs del 31 marzo 1998, n 112 art. 19 L. Spazio per timbro di protocollo AL SIG. SINDACO del Comune di BARBARANO VICENTINO Ufficio Commercio - Polizia Amministrativa DENUNCIA INIZIO ATTIVITA DI AGENZIA D AFFARI (artt. 115 del T.U.L.P.S. e 163

Dettagli

Il/La sottoscritto/a nato/a a. (Prov. ) il C.F. (Cittadinanza ) residente nel Comune di (Prov. di ) C.A.P.

Il/La sottoscritto/a nato/a a. (Prov. ) il C.F. (Cittadinanza ) residente nel Comune di (Prov. di ) C.A.P. Il modulo è da presentare in DUE ORIGINALI, uno dei quali timbrato dall Ufficio competente, dovrà essere tenuto presso l esercizio a disposizione degli Organi di Vigilanza e costituisce titolo per l esercizio

Dettagli

A Roma Capitale Ai sensi del D.Lgs. n. 114/1998 (art 18 e 26 comma 5); D. Lgs. n. 59/2010; L. n. 122/2010

A Roma Capitale Ai sensi del D.Lgs. n. 114/1998 (art 18 e 26 comma 5); D. Lgs. n. 59/2010; L. n. 122/2010 Forme speciali di vendita al dettaglio COMMERCIO ELETTRONICO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA A Roma Capitale Ai sensi del D.Lgs. n. 114/1998 (art 18 e 26 comma 5); D. Lgs. n. 59/2010; L. n.

Dettagli

Ai fini dell'art. 115 del R.D. 773/1931 recante il T.U. delle leggi di pubblica sicurezza,

Ai fini dell'art. 115 del R.D. 773/1931 recante il T.U. delle leggi di pubblica sicurezza, MOD. SCIA Agenzia d'affari (da presentare in triplice copia) Segnalazione certificata di inizio attività ( SCIA ) AGENZIA D AFFARI (Art. 19 legge n. 241/1990 e successive modifiche) relativa a: [] Inizio

Dettagli

Segnalazione Certificata di Inizio Attività ( SCIA )

Segnalazione Certificata di Inizio Attività ( SCIA ) COMUNE DI CAMPOGALLIANO Provincia di Modena C.F. e P.I. 00308030360 Piazza Vittorio Emanuele II, 1 C.A.P. 41011 Tel. 059/899411 - Fax 059/899430 Posta elettronica certificata : protocollo@cert.comune.campogalliano.mo.it

Dettagli

RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE CHIEDE

RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE CHIEDE MARCA MOD. 1/AUT DA BOLLO 14,62 Al Comune di Vico del Gargano RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE Il/La sottoscritto/a nat il a e residente

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ DI SOMMINISTRAZIONE TEMPORANEA DI ALIMENTI E BEVANDE (Legge provinciale 14 luglio 2000, n.

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ DI SOMMINISTRAZIONE TEMPORANEA DI ALIMENTI E BEVANDE (Legge provinciale 14 luglio 2000, n. pag. 1 di 4 Modulistica unificata SPAZIO RISERVATO AL COMUNE SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ DI SOMMINISTRAZIONE TEMPORANEA DI ALIMENTI E BEVANDE (Legge provinciale 14 luglio 2000, n. 9) Il/la

Dettagli

SOMMINISTRAZIONE E' SUBORDINATA AL RILASCIO DELLA PREVISTA LICENZA COMUNALE RELATIVA ALL'ATTIVITÀ PREVALENTE.

SOMMINISTRAZIONE E' SUBORDINATA AL RILASCIO DELLA PREVISTA LICENZA COMUNALE RELATIVA ALL'ATTIVITÀ PREVALENTE. N.B. L'ATTIVITÀ POTRÀ ESSERE INTRAPRESA PREVIA PRESENTAZIONE DELLA S.C.I.A. SANITARIA ALL'UFFICIO SUAP DEL COMUNE, AI FINI DELL'INOLTRO ALLA A.U.S.L. VT/4 DI VETRALLA. SI RAMMENTA CHE L'ATTIVITA' DI SOMMINISTRAZIONE

Dettagli

Al Comune di Ai sensi del D.Lgs. n. 114/1998 (art 18 e 26 comma 5); D. Lgs. n. 59/2010; L. n. 122/2010

Al Comune di Ai sensi del D.Lgs. n. 114/1998 (art 18 e 26 comma 5); D. Lgs. n. 59/2010; L. n. 122/2010 Forme speciali di vendita al dettaglio COMMERCIO ELETTRONICO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA Al Comune di Ai sensi del D.Lgs. n. 114/1998 (art 18 e 26 comma 5); D. Lgs. n. 59/2010; L. n. 122/2010

Dettagli

Cognome e nome Comune di nascita Prov. data di nascita Indirizzo via nr. int. Località CAP Comune Prov.

Cognome e nome Comune di nascita Prov. data di nascita Indirizzo via nr. int. Località CAP Comune Prov. Da presentare in DUPLICE copia di cui una in bollo Prima di consegnare il presente modulo, munirsi di una fotocopia da far timbrare per ricevuta dall ufficio comunale competente e conservare per gli usi

Dettagli

RICHIESTA AUTORIZZAZIONE AMMINISTRATIVA PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITÀ DI VENDITA SU AREE PUBBLICHE IN FORMA ITINERANTE

RICHIESTA AUTORIZZAZIONE AMMINISTRATIVA PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITÀ DI VENDITA SU AREE PUBBLICHE IN FORMA ITINERANTE RICHIESTA AUTORIZZAZIONE AMMINISTRATIVA PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITÀ DI VENDITA SU AREE PUBBLICHE IN FORMA ITINERANTE AL SINDACO DEL COMUNE DI ACQUAPENDENTE Piazza G. Fabrizio, 17 01021 ACQUAPENDENTE

Dettagli

COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE

COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE SUBINGRESSO NELL ESERCIZIO DELL ATTIVITÀ DI VENDITA SU AREE PUBBLICHE SIA DI TIPO A (su posteggi dati in concessione per dieci anni) SIA DI TIPO B (su qualsiasi area purché

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA DI AGENZIA D AFFARI (Art. 115 R.D. 18.6.31 n. 773 S.M. e I. e 19 legge 241/90 S.M. e I.

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA DI AGENZIA D AFFARI (Art. 115 R.D. 18.6.31 n. 773 S.M. e I. e 19 legge 241/90 S.M. e I. UFFICIO COMMERCIO Via S. Manicardi, 41-41012 CARPI Incaricato del Procedimento: Istr. Amm. Andrea Buldrini Tel. 059-649587 Responsabile del Procedimento: Geom. Marco Saltini Area Territoriale di Carpi

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI NAPOLI

CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI NAPOLI Modello Ingrosso DICHIARAZIONE POSSESSO REQUISITI ONORABILITA COMMERCIO INGROSSO il sottoscritto Cognome Nome C.F.: Data di Nascita / / Cittadinanza: Sesso M F Luogo di Nascita: Stato: Provincia: Comune:

Dettagli

APRD800000 VARIAZIONE RAGIONE SOCIALE/DENOMINAZIONE in attività di panificazione, DIA Reg. Ce 852/2004, con Nulla osta acustico

APRD800000 VARIAZIONE RAGIONE SOCIALE/DENOMINAZIONE in attività di panificazione, DIA Reg. Ce 852/2004, con Nulla osta acustico ANAGRAFICA Il/la sottoscritto/a: Sportello Unico Attività Produttive del Comune di Genova Via di Francia 1 Genova Da inoltrare tramite Posta Elettronica Certificata Cognome:... Nome:... Codice Fiscale:......

Dettagli

Il/La sottoscritto/a.. nato/a il a (prov.). residente a.. via/piazza... recapito telefonico n. cod.fiscale..

Il/La sottoscritto/a.. nato/a il a (prov.). residente a.. via/piazza... recapito telefonico n. cod.fiscale.. AL SIGNOR SINDACO DEL COMUNE DI BITRITTO OGGETTO: SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA PER APERTURA AGENZIA D AFFARI- ( AI SENSI DELLART. 115 T.U.L.P.S., NONCHE DELL ART. 19 LEGGE N. 214/1990 COME

Dettagli

Al SIGNOR SINDACO del Comune di MEOLO

Al SIGNOR SINDACO del Comune di MEOLO Al SIGNOR SINDACO del Comune di MEOLO Oggetto: Segnalazione certificata di inizio dell attività di somministrazione alimenti e bevande nelle mense aziendali. L.R. 21.09.2007 n. 29, art. 9 comma 1 lett.

Dettagli

Residente/con sede in via/piazza n. In via/piazza n. CAP. Titolare dell'omonima ditta individuale con sede in

Residente/con sede in via/piazza n. In via/piazza n. CAP. Titolare dell'omonima ditta individuale con sede in pag. 1 di 5 SPAZIO RISERVATO AL COMUNE Modulistica unificata SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E/O BEVANDE MEDIANTE DISTRIBUTORI AUTOMATICI (Legge provinciale 14

Dettagli

COMUNE DI BOLOGNA ATTIVITA' PRODUTTIVE E COMMERCIO TORRE A 5 PIANO Piazza Liber Paradisus n. 10-40129 Bologna

COMUNE DI BOLOGNA ATTIVITA' PRODUTTIVE E COMMERCIO TORRE A 5 PIANO Piazza Liber Paradisus n. 10-40129 Bologna MOD. COM 6 BIS copia per il Comune COMUNE DI BOLOGNA ATTIVITA' PRODUTTIVE E COMMERCIO TORRE A 5 PIANO Piazza Liber Paradisus n. 10-40129 Bologna tel. 051 2194082-2194013 - Fax 051 2194870 FORME SPECIALI

Dettagli

Al Comune di Stellanello Via Roma n. 1 17020 STELLANELLO (SV)

Al Comune di Stellanello Via Roma n. 1 17020 STELLANELLO (SV) Al Comune di Stellanello Via Roma n. 1 17020 STELLANELLO (SV) Il/La sottoscritto/a, nato/a (prov ) il cittadinanza residenza Prov. CAP Via/Piazza n. tel. cell fax Email @ titolare dell omonima impresa

Dettagli

COMUNE DI PAOLA ( Provincia di Cosenza )

COMUNE DI PAOLA ( Provincia di Cosenza ) COMUNE DI PAOLA ( Provincia di Cosenza ) SETTORE N. 7 Attività Economiche e Produttive ( Piazza IV Novembre,22 ) tel. 0982 582860 fax 0982582397 ATTIVITA AGENZIA DI AFFARI legislazione di riferimento :

Dettagli

CITTA DI VITERBO. nato/a a Prov. ( ) il / / C. F.: residente a Prov. ( ) via/piazza n recapito telefonico e-mail/pec

CITTA DI VITERBO. nato/a a Prov. ( ) il / / C. F.: residente a Prov. ( ) via/piazza n recapito telefonico e-mail/pec CITTA DI VITERBO PER IL TRAMITE DEL SUAP DEL COMUNE DI VITERBO SUAEP@PEC.COMUNEVITERBO.IT AL SETTORE IV SVILUPPO ECONOMICO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ di somministrazione di alimenti e

Dettagli

MENSA AZIENDALE Segnalazione certificata di inizio attività/comunicazione

MENSA AZIENDALE Segnalazione certificata di inizio attività/comunicazione spazio per la protocollazione Allo Sportello Unico delle Attività Produttive del COMUNE di NARNI MENSA AZIENDALE Segnalazione certificata di inizio attività/comunicazione Il/La sottoscritto/a QUADRO INIZIALE

Dettagli

legale rappresentante della Società C.F. Partita IVA (se diversa da C.F.) denominazione o ragione sociale

legale rappresentante della Società C.F. Partita IVA (se diversa da C.F.) denominazione o ragione sociale BOLLO COMUN DI FANO SETTORE IV SERVIZI TERRITORIALI ED ABIENTALI U.O. POLIZIA AMMINISTRATIVA COMMERCIO POLITICHE COMUNITARIE DOMANDA PER IL RILASCIO DI AUTORIZZAZIONE ALL ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI COMMERCIO

Dettagli

dichiara quanto contenuto nella rispettiva sezione:

dichiara quanto contenuto nella rispettiva sezione: Modello modificato per la Regione Veneto ai sensi dell art. 37, comma 2, lett. b), della L.R. 21 settembre 2007, n. 29 CAPCF30C.rtf - (06/2010) Forme speciali di vendita al dettaglio COMMERCIO PRODOTTI

Dettagli

FORME SPECIALI DI VENDITA AL DETTAGLIO COMMERCIO ELETTRONICO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA AL COMUNE DI *

FORME SPECIALI DI VENDITA AL DETTAGLIO COMMERCIO ELETTRONICO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA AL COMUNE DI * MOD. COM 6 BIS copia per il Comune FORME SPECIALI DI VENDITA AL DETTAGLIO COMMERCIO ELETTRONICO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA AL COMUNE DI * Ai sensi dell art. 19 della Legge 241/90, della

Dettagli

SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE PRESSO CIRCOLI PRIVATI VARIAZIONI

SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE PRESSO CIRCOLI PRIVATI VARIAZIONI SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE PRESSO CIRCOLI PRIVATI VARIAZIONI SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) AL COMUNE DI PERUGIA AREA GOVERNO E SVILUPPO DEL TERRITORIO U.O. SERVIZI ALLE

Dettagli