P ROGETTO V.O.C.I. HOWTO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "P ROGETTO V.O.C.I. HOWTO"

Transcript

1 P ROGETTO V.O.C.I. HOWTO IVR RUBRICA TELEFONICA E MENU DI GESTIONE DELLE CHIAMATE N O M E F I L E: Asterisk_IVR_Rubrica_e_Menu_Gestione_Chiamate.doc D A T A: 15/09/2009 A T T I V I T À: S T A T O: U R L: AUTORE/ I : Gruppo VoIP ABSTRACT: Il presente documento contiene l howto relativo all implementazione di un IVR, di una rubrica telefonica e di un menù di selezione basato su IVR per la gestione automatizzata delle chiamate. ASTERISK_IVR_RUBRICA_E_MENU_GESTIONE_CHIAMATE 1/14

2 INDICE INTRODUZIONE IMPLEMENTAZIONE DI UN IVR IMPLEMENTAZIONE DI UNA RUBRICA TELEFONICA CON SELEZIONE DEL DESTINATARIO IN FORMA DI IVR PER LA PRESENTAZIONE DI CONTATTI MULTIPLI IMPLEMENTAZIONE DI UN MENU DI GESTIONE DELLE CHIAMATE ASTERISK_IVR_RUBRICA_E_MENU_GESTIONE_CHIAMATE 2/14

3 INTRODUZIONE Il documento contiene l howto relativo all implementazione di un IVR, di una rubrica telefonica e di un menù di selezione basato su IVR per la gestione automatizzata delle chiamate. Un IVR (Interactive Voice Response) consente di definire delle strutture in forma di menù di selezione per la gestione automatizzata delle chiamate ad esempio in caso di mancata registrazione SIP del chiamato o in caso di mancata risposta alle chiamate entranti. E possibile creare degli IVR usando le applicazioni disponibili in Asterisk oppure definendone nuove. Gli IVR possono essere composti da contesti oppure solo da estensioni. Le configurazioni allegate possono essere applicate alle release Asterisk 1.2.X, 1.4.X, 1.6.X. ASTERISK_IVR_RUBRICA_E_MENU_GESTIONE_CHIAMATE 3/14

4 1. IMPLEMENTAZIONE DI UN IVR La combinazione dei contesti e delle funzioni native di Asterisk si presta alla generazione di strutture definite tradizionalmente risponditori automatici. Si tratta, nell esempio realizzato, di una disposizione ad albero comprensiva di due sezioni: una appositamente creata per la lingua inglese, l'altra per l'italiano. In ciascun "sottomenu" sono state previste cinque funzionalità come illustrato in Figura 1. Questo è un esempio di IVR realizzato nella Direzione GARR; i pattern ed i file audio sono stati creati appositamente. Occorre precisare che in questo howto è contenuta anche una implementazione per le opzioni evidenziate in rosso presenti nell albero di Figura 1. Figura 1 Struttura del menù IVR Per fini grafici le sottovoci 3.Ora di sistema, 4.Registrazione e riproduzione frase, 5.per test eco, sono state raggruppate, relativamente alla sezione Inglese in un unico macro blocco. Sono possibili varie soluzioni di conversione "text-to-speech" allo scopo di creare audio guide per la notifica al chiamante delle tipologie di servizi disponibili e dei relativi numeri di accesso ad essi associati. L introduzione di audio, all interno del menu IVR, è stata eseguita testando la soluzione Festival. Si tratta di un sintetizzatore Text to Speech sviluppato dalla Soluzione alternativa, è stata la registrazione tramite Asterisk di audio prodotto da sintetizzatori esterni. Nel dialplan è possibile inserire la seguente porzione di codice. exten => 300,1,Record(/tmp/asterisk-recording%d:gsm); press # to stop recording exten => 300,n,Wait(2) exten => 300,n,Hangup() Tabella 1 Estratto del file extensions.conf ASTERISK_IVR_RUBRICA_E_MENU_GESTIONE_CHIAMATE 4/14

5 Con essa è possibile eseguire la registrazione di audio con formato gsm. Il bisogno di registrare più di un messaggio, ha giustificato l introduzione della opzione %d nel nome del file creato da Asterisk, contenente l audio rilevato. Si introduce, in questo modo, una sezione automaticamente aggiunta costituita da un numero progressivo, all interno del nome file. L introduzione di istruzioni playback(path del file) all interno dell IVR oppure background(path del file) permette l impiego dei file precedentemente creati. La differenza consiste nella possibilità, permessa dalla funzione background, di digitare toni durante l ascolto. In Tabella2 è allegato l estratto del file extensions.conf relativo all IVR. [IVR menu] include => full-capabilities ;menu - 1 ITALIANO, 2 INGLESE exten => 3098,1,Verbose("${SIPDOMAIN}dominio,${ASTERISK_IP},ipasterisk,"${SIPDOMAIN}"="${ASTERIS K_IP}" "${SIPDOMAIN}"="${ASTERISKBal_IP}" "${SIPDOMAIN}"="${ASTERISK_IPVOIP1}", "${SIPDOMAIN}"="${ASTERISK_Domain}" "${SIPDOMAIN}"="${ASTERISKBal_Domain}" "${ SIPDOMAIN}"="${Asterisk_DomainVOIP1}" "${fromh323}"="true"i") exten => 3098,n,GotoIf($["${SIPDOMAIN}"="${ASTERISK_IP}" "${SIPDOMAIN}"="${ASTERISKBal_IP}" "${SIPDOMAIN}"="${ASTERISK_IPVOIP1}" "${SIPDOMAIN}"="${ASTERISK_Domain}" "${S IPDOMAIN}"="${ASTERISKBal_Domain}" "${SIPDOMAIN}"="${Asterisk_DomainVOIP1}" "${fr omh323}"="true" "${DaPSTN}"="true"]?channeldial6:uridial6) exten => 3098,n(channeldial6),Set(CHANNEL(language)=it) exten => 3098,n,Answer() exten => 3098,n,Playback("beep") exten => 3098,n,Background(/root/applicativiAsterisk/Suoni/scelta1itintro) exten => 3098,n,Background(/root/applicativiAsterisk/Suoni/scelta1itintroIT) exten => 3098,n,Background(/root/applicativiAsterisk/Suoni/scelta1itintroEN) exten => 3098,n,WaitExten() exten => 3098,n,Verbose(1 "IVR menu principale") exten => exten => t,1,goto(ivr menu,3098,1) exten => 1,1,Goto(IVR menu IT,300,1) exten => 2,1,Goto(IVR menu EN,400,1) [IVR menu IT] include => full-capabilities ;include => Voic exten => 300,1,Set(CHANNEL(language)=it) ASTERISK_IVR_RUBRICA_E_MENU_GESTIONE_CHIAMATE 5/14

6 exten => 300,n,Background("beep") exten => 300,n,Background(/root/applicativiAsterisk/Suoni/SUONIDIALPLAN/suoniIVR/it/salve) exten => 300,n,Background(/root/applicativiAsterisk/Suoni/scelta1itintro) exten => 300,n,Background(/root/applicativiAsterisk/Suoni/SUONIDIALPLAN/suoniIVR/it/uno) exten => 300,n,Background(/root/applicativiAsterisk/Suoni/SUONIDIALPLAN/suoniIVR/it/due) exten => 300,n,Background(/root/applicativiAsterisk/Suoni/SUONIDIALPLAN/suoniIVR/it/tre) exten => 300,n,Playback(/root/applicativiAsterisk/Suoni/SUONIDIALPLAN/suoniIVR/it/quattro) exten => 300,n,Background(/root/applicativiAsterisk/Suoni/SUONIDIALPLAN/suoniIVR/it/stopreg) exten => 300,n,Background(/root/applicativiAsterisk/Suoni/SUONIDIALPLAN/suoniIVR/it/cinque) exten => 300,n,Background(/root/applicativiAsterisk/Suoni/SUONIDIALPLAN/suoniIVR/it/sei) exten => 300,n,Verbose(1 "IVR menu ITALIANO") exten => 300,n,WaitExten() ;Interno exten => 1,1,Background("vm-enter-num-to-call") exten => 1,n,Playback("beep") exten => 1,n,WaitExten() ;Directory ;exten => 2,1,Macro(dialbyname,"b") ;b = chiamata per cognome [prime tre lettere] exten => 2,1,Macro(dialbynameIVR,"b") exten => 2,n,Playback("beep") exten => 2,n,Background("auth-tankyou") exten => 2,n,Goto(IVR menu300,1) ;Ora Esatta exten => 3,1,SayUnixTime() exten => 3,n,Background("auth-thankyou") exten => 3,n,Goto(IVR menu,300,1) ;record exten => 4,1,Wait(2) ; Record new Sound Files exten => 4,n,Record(/tmp/asterisk-recording:gsm) ; Press # to stop recording exten => 4,n,Wait(2) exten => 4,n,Playback(/tmp/asterisk-recording) ; Listen to your voice exten => 4,n,wait(2) exten => 4,n,Goto(IVR menu,300,1) ;Echo Test exten => 5,1,Echo() exten => 5,n,Wait(10) exten => 5,n,Hangup() ; cattura comportamenti differenti dai previsti exten => t,1,goto(ivr menu IT,300,1) ; in caso di timeout ( t ) exten => 6,1,Background("auth-thankyou") ASTERISK_IVR_RUBRICA_E_MENU_GESTIONE_CHIAMATE 6/14

7 exten => 6,n,Hangup() ;************************************************************************ [IVR menu EN] include => full-capabilities ;include => Voic exten => 400,1,Set(CHANNEL(language)=en) exten => 400,n,Playback("beep") exten => 400,n,Verbose(1 "IVR menu INGLESE") exten => 400,n,Background(/root/applicativiAsterisk/Suoni/SUONIDIALPLAN/suoniIVR/en/hi) exten => 400,n,Background(/root/applicativiAsterisk/Suoni/SUONIDIALPLAN/suoniIVR/en/one) exten => 400,n,Background(/root/applicativiAsterisk/Suoni/SUONIDIALPLAN/suoniIVR/en/two) exten => 400,n,Background(/root/applicativiAsterisk/Suoni/SUONIDIALPLAN/suoniIVR/en/three) exten => 400,n,Playback(/root/applicativiAsterisk/Suoni/SUONIDIALPLAN/suoniIVR/en/four) exten => 400,n,Background(/root/applicativiAsterisk/Suoni/SUONIDIALPLAN/suoniIVR/en/stopregen) exten => 400,n,Background(/root/applicativiAsterisk/Suoni/SUONIDIALPLAN/suoniIVR/en/five) exten => 400,n,Background(/root/applicativiAsterisk/Suoni/SUONIDIALPLAN/suoniIVR/en/six) exten => 400,n,WaitExten() ;Interno exten => 1,1,Background("enter-ext-of-person") exten => 1,n,Playback("beep") exten => 1,n,WaitExten() ;Director exten => 2,1,Set(CHANNEL(language)=en) exten => 2,n,Set(GLOBAL(in_inglese)=yes) exten => 2,n,Macro(dialbynameIVR,"b") exten => 2,n,Background("auth-tankyou") exten => 2,n,Goto(IVR menu300,1) ;Ora Esatta exten => 3,1,SayUnixTime() exten => 3,n,Background("auth-thankyou") exten => 3,n,Goto(IVR menu,400,1) ;record exten => 4,1,Wait(2) ; Record new Sound Files exten => 4,n,Record(/tmp/asterisk-recording:gsm) ; Press # to stop recording exten => 4,n,Wait(2) exten => 4,n,Playback(/tmp/asterisk-recording) ; Listen to your voic exten => 4,n,wait(2) exten => 4,n,Goto(IVR menu,400,1) ;Echo Test exten => 5,1,Echo() ASTERISK_IVR_RUBRICA_E_MENU_GESTIONE_CHIAMATE 7/14

8 exten => 5,n,Wait(10) exten => 5,n,Hangup() ; cattura comportamenti differenti dai previsti exten => t,1,goto(ivr menu EN,400,1) ; in caso di timeout ( t ) exten => 6,1,Playback("auth-thankyou") exten => 6,n,Hangup() Tabella 2 IVR introdotto nel file extensions.conf ASTERISK_IVR_RUBRICA_E_MENU_GESTIONE_CHIAMATE 8/14

9 2. IMPLEMENTAZIONE DI UNA RUBRICA TELEFONICA CON SELEZIONE DEL DESTINATARIO IN FORMA DI IVR PER LA PRESENTAZIONE DI CONTATTI MULTIPLI Nella sezione precedente è presente la funzione Directory. Essa consente di chiamare un estensione digitando le prime tre lettere del cognome della persona cercata. In caso di corrispondenza di più contatti telefonici con le lettere digitate, sono presentate in sequenza tutte le alternative disponibili. La selezione di quella desiderata va eseguita digitando il tasto 1. In caso contrario, è possibile proseguire digitando il tasto *.Questa funzione può essere usata al fin di creare un semplice IVR per la gestione di contatti legacy associati bi univocamente a contatti VoIP. La configurazione commentata in seguito consente ad Asterisk di presentare al chiamante gli interni fisso, VoIP associati al cognome desiderato invitando alla selezione di quello desiderato. A questo punto la chiamata prosegue secondo la selezione fornita. La configurazione è riferita alla struttura di Figura 2 ed è valida anche in presenza di connessioni dirette tra Asterisk e rete PSTN (Public Switched Telephone Network) con PBX (Private Branch Exchange) connesso alla PSTN (Public Switched Telephone Network) attraverso Asterisk. Figura 2 Architettura di riferimento In Figura 2 i telefoni legaci e quelli IP hanno numeri differenti solo per la prima cifra (es. per i legaci i numeri interni sono 2XXX e per gli IPPhone 3XXX ). La configurazione di Asterisk per implementare questa logica può richiedere la associazione tra l estensione chiamata dalla funzione Dialbyname ed una macro presente all interno del dialplan. Stabilito l utente desiderato tramite selezione del cognome, Asterisk genera una chiamata SIP verso l estensione telefonica associata, nel file voic .conf, alla coppia Nome Cognome scelta 1. Al fine di aggiungere una seconda fase di selezione del contatto telefonico, sono stati previsti nel dialplan un pattern ed una macro appositi. Il pattern é allegato in Tabella 2 1 Il file voicm .conf come spiegato nella sezione Segreteria telefonica e servizio permette di associare: Cognome<->Nome Cognome<->numero di casella vocale<->pin<->indirizzo_ di ciascun utente. ASTERISK_IVR_RUBRICA_E_MENU_GESTIONE_CHIAMATE 9/14

10 exten => _1[05]XX,1,Verbose(1 "Call for ${DB(cidname/${EXTEN})}") exten => _1[05]XX,n,Set(GLOBAL(NumeroEstensione)=${EXTEN}) exten => _1[05]XX,n,Verbose(1 "Esecuzione interno") exten => _1[05]XX,n,GotoIf($["${SIPDOMAIN}"="${ASTERISK_IP}" "${SIPDOMAIN}"="${ASTERISKBal_I P}" "${SIPDOMAIN}"="${ASTERISK_IPVOIP1}" "${SIPDOMAIN}"="${ASTERISK_Domain}" "${SIPDOMAIN}"="${ASTERISKBal_Domain}" "${SIPDOMAIN}"="${Asterisk_DomainVOIP1}" "${fromh323}"="true" "${SIPDOMAIN}"="${ASTERISKBal_IP}" "${DaPSTN}"="true"]?channeld ialivr:uridial1) exten => _1[05]XX,n(channeldialIVR),Macro(channeldialIVR,${EXTEN}) exten => _1[05]XX,n,Hangup() exten => Tabella 3 Pattern di redirezione dal servizio Dialbyname verso la macro di chiamata Il pattern cattura tutte le chiamate generate dalla funzione Directory. Le funzioni ad esso associate eseguono il controllo della componente SIPDOMAIN al fine di stabilire se la chiamata debba essere inoltrata verso server esterni. In caso di chiamata verso utenti interni, la chiamata é gestita invocando la macro channeldialivr allegata in Tabella 4. [macro-channeldialivr] exten => s,1,verbose(1 "Ingresso del sistema IVR ${ARG1}") exten => s,n,set(global(chiamato_ivr)=${arg1}) exten => s,n,verbose(1 "${in_inglese}") exten => s,n,gotoif($[${in_inglese}=yes]?en:it) exten => s,n(en),set(channel(language)=en) exten => s,n,background(/root/applicativiasterisk/suoni/internoen) exten => s,n,background(/root/applicativiasterisk/suoni/interno_fissoen) exten => s,n,saydigits(2${arg1:1}) exten => s,n,background(/root/applicativiasterisk/suoni/interno_voipen) exten => s,n,saydigits(3${arg1:1}) exten => s,n,background(/root/applicativiasterisk/suoni/selezionareen) exten => s,n,verbose(1 "$${chiamato_ivr}") exten => s,n,goto(gestioneutenzeivr,s,1) exten => s,n(it),background(/root/applicativiasterisk/suoni/interno) exten => s,n,background(/root/applicativiasterisk/suoni/interno_fisso) exten => s,n,saydigits(2${arg1:1}) exten => s,n,background(/root/applicativiasterisk/suoni/interno_voip) exten => s,n,saydigits(3${arg1:1}) exten => s,n,background(/root/applicativiasterisk/suoni/selezionare) exten => s,n,background(/root/applicativiasterisk/suoni/selezionare1) exten => s,n,verbose(1 "$${chiamato_ivr}") exten => s,n,goto(gestioneutenzeivr,s,1) exten => t,1,macro(channeldialivr,${arg1}) exten => i,1,hangup() [gestioneutenzeivr] exten => s,1,wait(1) ASTERISK_IVR_RUBRICA_E_MENU_GESTIONE_CHIAMATE 10/14

11 exten => s,n,background("beep") exten => s,n,waitexten() exten =>_[1 2],1,Goto(gestioneutenzeIVR,${EXTEN},1) exten => 1,1,Goto(full-capabilities,2${chiamato_IVR:1},1) exten => 2,1,Goto(full-capabilities,3${chiamato_IVR:1},1) Tabella 4 Macro di gestione delle chiamate provenienti dalla funzione dialbyname La macro genera le notifiche audio dei numeri telefonici associati alla estensione chiamata. Data la corrispondenza esistente tra i piani di numerazione fisso legacy e VoIP, gli interni sono automaticamente generati tramite espressioni parametriche. La gestione della chiamata prosegue sulla base della logica implementata nel contesto [gestioneutenzeivr]. In esso, sono previste due semplici redirezioni al contesto full-capabilities per l esecuzione delle Dial sui canali corrispondenti alla selezione legacy/voip eseguita dall utente. ASTERISK_IVR_RUBRICA_E_MENU_GESTIONE_CHIAMATE 11/14

12 3. IMPLEMENTAZIONE DI UN MENU DI GESTIONE DELLE CHIAMATE La gestione delle chiamate entranti nel sistema Asterisk può essere automatizzata prevedendo la presentazione di un menù di scelta al chiamante in caso di non disponibilità (utente non registrato, occupato, problemi sulla connessione VoIP) del chiamato. In Figura 3 é mostrato uno schema logico relativo alle interazioni definite, tramite IVR, tra il server Asterisk ed il chiamante con riferimento all architettura illustrata in Figura 2. La configurazione spiegata è un esempio di gestione delle chiamate entranti che può essere impiegato in presenza di piani di numerazione VoIP associati a numeri legacy PSTN come quello definito per la Direzione GARR nel quale esiste un associazione biunivoca tra gli interni legacy e quelli VoIP. Figura 3 Diagramma logico delle interazioni tra Asterisk ed il chiamante La variabile DialStatus è automaticamente compilata da Asterisk configurandola con il valore relativo allo stato della chiamata in corso. Il suo controllo risulta sufficiente per il livello di dettaglio proposto per l howto. [macro-chiama_interni] ;; ${ARG1} deve contenere il numero telefonico dell interno da chiamare Exten => s,1,verbose(1 Macro di gestione delle chiamate dirette agli interni ) exten => s,n,dial(sip/${arg1},20,t) exten => s,n,verbose(1 "valore dialedtime"${dialedtime}*********${dialstatus}) exten => s,n,gotoif($[${dialstatus}=noanswer ${DIALSTATUS}=CHANUNAVAIL]?s- NOANSWERorCHANUNAVAIL,1) exten => s,n,gotoif($[${dialstatus}=busy]?s-busy,1) exten => s,n,hangup() exten => s,n,macroexit() ; Accede al menu di selezione del comportamento da assumere nel caso in cui il chiamato non avesse risposto (lasciato squillare a vuoto) oppure sia non registrato ASTERISK_IVR_RUBRICA_E_MENU_GESTIONE_CHIAMATE 12/14

13 exten => s-noanswerorchanunavail,1,macro(selezioneinoltro,${arg2}) ; Accede alla voic riservata (utente occupato) exten => exten => s-busy,n,return Tabella 5 Estratto del file extensions.conf La configurazione del file extensions.conf allegata in Tabella 5 fa riferimento alla impostazione, presente per ciascun utente, all interno del file voic .conf descritto nel seguito (Segreteria telefonica e servizio ). La macro di gestione in forma di IVR é allegata in Tabella2. Un IVR consente gestioni automatizzate delle chiamate entranti in seguito alla presentazione di un menù di selezione ed all acquisizione di una scelta. Sulla base di questa, il sistema avvia la esecuzione di una o più operazioni in forma automatizzata. La logica di implementazione di un IVR prevede quindi due sezioni: una prima dedicata alla presentazione delle voci di menù, la seconda di rilevazione e gestione della selezione ricevuta dall'utente. In questo howto sarà mostrato un esempio di IVR prodotto per la presentazione al chiamante di due sole opzioni relative alla prosecuzione della chiamata: 1. su segreteria telefonica, 2. su interno legacy. La gestione é riferita ad una macro. Si tratta di un contesto nel quale é definita una logica che può essere invocata da varie estensioni o contesti nel dialplan. [macro-selezioneinoltro] exten => s,1,verbose(1 "${ARG1}") exten => s,n,background("beep") exten => s,n,background(/root/applicativiasterisk/suoni/suonidialplan/suonigestione/primo) exten => s,n,background(/root/applicativiasterisk/suoni/suonidialplan/suonigestione/secondo) exten => s,n,background(/root/applicativiasterisk/suoni/suonidialplan/suonigestione/terzo) exten => s,n,set(global(internolegacy)=2${arg1:1}) exten => s,n,waitexten() exten =>_[1 2],1,Goto(gestioneutenze,${EXTEN},1) exten => t,1,macro(selezioneinoltro,${arg1}) exten => i,1,hangup() [gestioneutenze] exten => 1,1,Set(CHANNEL(language)=it) exten => 1,n,Verbose("1 ${vmbox}") exten => exten => 1,n,Playback("auth-thankyou") exten => 1,n,Hangup() exten => 2,1,Dial(DAHDI/g1/${InternoLegacy},30,g) exten => 2,n,GotoIf($[${DIALSTATUS}=CONGESTION]?dial2:chiusura) exten => 2,n(dial2), exten => 2,n,Playback("auth-thankyou") ASTERISK_IVR_RUBRICA_E_MENU_GESTIONE_CHIAMATE 13/14

14 exten => 2,n(chiusura),Hangup() Tabella 6 Estratto del file extensions.conf relativo alla macro di gesitone in forma di IVR La macro allegata consente di presentare al chiamante un menù a due selezioni: 1. inoltro al servizio di segreteria telefonica, 2. chiamata dell'interno legacy associato al chimato. La implementazione presenta l'espressione 2${ARG1:1} con la quale dall'interno VoIP fornito alla macro in forma di argomento (${ARG1}), é calcolato il numero dell'interno legacy ad esso corrispondente. In questo howto si assume che al numero VoIP ${ARG1} sia biunivocamente associato quello legacy 2${ARG1:1}. Il contesto prevede inoltre un esempio di fallback su un eventuale server secondario nel caso in cui il canale DAHDI non potesse essere impegnato. Anche in questo caso, i file audio, le associazioni legacy-voip mostrate corrispondono alla configurazione prodotta in ambito del progetto V.O.C.I.; analoghi file vanno prodotti per la propria architettura ad esempio con sintetizzatori text to speech. ASTERISK_IVR_RUBRICA_E_MENU_GESTIONE_CHIAMATE 14/14

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente 1 Sommario 1 Introduzione... 3 1.1 Accesso al Self Care Web di Rete Unica... 4 2 Servizi Aziendali... 6 2.1 Centralino - Numero

Dettagli

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM 1 Stato del combinatore direttamente sul display della Consolle XM Interrogazione credito residuo tramite SMS e inoltro SMS ricevuti Messaggi di allarme pre-registrati Completa integrazione con centrali

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per l Utente. Guida ai ai Servizi Voce per l Utente

Guida ai Servizi Voce per l Utente. Guida ai ai Servizi Voce per l Utente Guida ai Servizi Voce per l Utente Guida ai ai Servizi Voce per l Utente 1 Indice Introduzione... 3 1 Servizi Voce Base... 4 1.1 Gestione delle chiamate... 4 1.2 Gestione del Numero Fisso sul cellulare...

Dettagli

Funzioni nuove e modificate

Funzioni nuove e modificate Gigaset S675 IP, S685 IP, C470 IP, C475 IP: Funzioni nuove e modificate Questo documento integra il manuale di istruzioni dei telefoni VoIP Gigaset: Gigaset C470 IP, Gigaset C475 IP, Gigaset S675 IP e

Dettagli

Manuale d uso. Servizio Segreteria Telefonica Memotel. per Clienti con linea Fibra

Manuale d uso. Servizio Segreteria Telefonica Memotel. per Clienti con linea Fibra Manuale d uso Servizio Segreteria Telefonica Memotel per Clienti con linea Fibra 1 INDICE 1. GUIDA AL PRIMO UTILIZZO 2. CONFIGURAZIONE SEGRETERIA 3. CONSULTAZIONE SEGRETERIA 4. NOTIFICHE MESSAGGI 5. ASCOLTO

Dettagli

minor costo delle chiamate, su nazionali e internazionali

minor costo delle chiamate, su nazionali e internazionali Il Voice Over IP è una tecnologia che permette di effettuare una conversazione telefonica sfruttando la connessione ad internet piuttosto che la rete telefonica tradizionale. Con le soluzioni VOIP potete

Dettagli

Telefono Sirio lassico

Telefono Sirio lassico GUIDA USO Telefono Sirio lassico 46755H Aprile 2013 3 Indice INTRODUZIONE...1 CARATTERISTICHE TECNICHE E FUNZIONALI...1 CONTENUTO DELLA CONFEZIONE...1 INSTALLAZIONE...2 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO...3

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Tobia Castaldi Alessandro Amirante Lorenzo Miniero Simon Pietro Romano Giorgio Ventre 02/10/2009 GARR 2009 "Network

Dettagli

Sistema VOIP ALL PARTNERS. Architettura di net working sviluppata da All Partners. Su piattaforma Asterix

Sistema VOIP ALL PARTNERS. Architettura di net working sviluppata da All Partners. Su piattaforma Asterix Sistema VOIP ALL PARTNERS Architettura di net working sviluppata da All Partners Su piattaforma Asterix PBX- SIP Compliant Piattaforma dedicata -No parti mobili -No sistema operativo terze parti -No PC

Dettagli

Microsoft Innovation Center Roma. Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia

Microsoft Innovation Center Roma. Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia Microsoft Innovation Center Roma Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia Il MIC Roma Cos è Uno dei risultati dei protocolli di intesa tra il Ministero della Pubblica Amministrazione e l

Dettagli

Altre opzioni Optralmage

Altre opzioni Optralmage di Personalizzazione delle impostazioni............ 2 Impostazione manuale delle informazioni sul fax......... 5 Creazione di destinazioni fax permanenti................ 7 Modifica delle impostazioni di

Dettagli

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis Descrizione Generale Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis EOLO DAVIS rappresenta una soluzione wireless di stazione meteorologica, basata su sensoristica Davis Instruments, con possibilità di mettere

Dettagli

Guida all uso del portale dello studente

Guida all uso del portale dello studente Guida all uso del portale dello studente www.studente.unicas.it Versione 1.0 del 10/04/2010 Pagina 1 Sommario PREMESSA... 3 PROFILO... 7 AMICI... 9 POSTA... 10 IMPOSTAZIONI... 11 APPUNTI DI STUDIO... 12

Dettagli

Bravo Gold. Manuale istruzioni - italiano

Bravo Gold. Manuale istruzioni - italiano Bravo Gold Manuale istruzioni - italiano 1. INSTALLAZIONE DEL TELEFONO 1.1 Connessione della base Connettore cavo telefonico Connettore alimentazione 1) Collegate l alimentazione e la linea telefonica

Dettagli

La soluzione di Comunicazione Unificata. Documento tecnico

La soluzione di Comunicazione Unificata. Documento tecnico La soluzione di Comunicazione Unificata Documento tecnico indice Introduzione... 3 1. Descrizione della tecnologia VOIspeed e relativi vantaggi... 4 2. Servizi a valore aggiunto, risparmio indiretto, risparmio

Dettagli

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads.

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads. MailStore Proxy Con MailStore Proxy, il server proxy di MailStore, è possibile archiviare i messaggi in modo automatico al momento dell invio/ricezione. I pro e i contro di questa procedura vengono esaminati

Dettagli

Serie Motorola D1110. Telefono Cordless Digitale con Segreteria Telefonica

Serie Motorola D1110. Telefono Cordless Digitale con Segreteria Telefonica Serie Motorola D1110 Telefono Cordless Digitale con Segreteria Telefonica Avvertenza Servirsi unicamente di batterie ricaricabili. Caricare il portatile per 24 ore prima dell uso. Benvenuti... al vostro

Dettagli

Guida introduttiva. Installazione di Rosetta Stone

Guida introduttiva. Installazione di Rosetta Stone A Installazione di Rosetta Stone Windows: Inserire il CD-ROM dell'applicazione Rosetta Stone. Selezionare la lingua dell'interfaccia utente. 4 5 Seguire i suggerimenti per continuare l'installazione. Selezionare

Dettagli

Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source

Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source Data: Ottobre 2012 Firewall pfsense Mail Server Zimbra Centralino Telefonico Asterisk e FreePBX Fax Server centralizzato Hylafax ed Avantfax

Dettagli

MANUALE UTILIZZO PIATTAFORMA PUBBLICA VOIPCONNECT

MANUALE UTILIZZO PIATTAFORMA PUBBLICA VOIPCONNECT MANUALE PER UTILIZZO DA PC MANUALE UTILIZZO PIATTAFORMA PUBBLICA VOIPCONNECT Guida pratica all utilizzo e gestione dei servizi di unified messaging della piattaforma pubblica di telecomunicazioni digitali

Dettagli

SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie [COB] Import massivo XML. ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01)

SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie [COB] Import massivo XML. ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01) SINTESI Comunicazioni Obbligatorie [COB] XML ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01) Questo documento è una guida alla importazione delle Comunicazioni Obbligatorie: funzionalità che consente di importare

Dettagli

Web Conferencing and Collaboration tool

Web Conferencing and Collaboration tool Web Conferencing and Collaboration tool La piattaforma Meetecho Piattaforma di Web Conferencing e Collaborazione on line in tempo reale Caratteristiche generali Soluzione client-server progettata per essere

Dettagli

TESTO INTEGRATO DELLA REGOLAZIONE DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI DI VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE (TIQV)

TESTO INTEGRATO DELLA REGOLAZIONE DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI DI VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE (TIQV) Allegato A TESTO INTEGRATO DELLA REGOLAZIONE DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI DI VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE (TIQV) (Versione integrata con le modifiche apportate con le deliberazioni ARG/com

Dettagli

Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese.

Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese. Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese. Sistema di telecomunicazione Promelit ipecs MG. Descrizione del Sistema: L azienda di oggi deve saper anche essere estesa : non confinata in

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

Lavoro Occasionale Accessorio. Manuale Utente Internet

Lavoro Occasionale Accessorio. Manuale Utente Internet Lavoro Occasionale Accessorio Internet 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo del documento... 3 1.2 Normativa... 3 1.3 Attori del Processo... 4 1.4 Accesso Internet... 5 1.4.1 Accesso Internet da Informazioni...

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

Alb@conference GO e Web Tools

Alb@conference GO e Web Tools Alb@conference GO e Web Tools Crea riunioni virtuali sempre più efficaci Strumenti Web di Alb@conference GO Guida Utente Avanzata Alb@conference GO Per partecipare ad un audioconferenza online con Alb@conference

Dettagli

SCUOLANET UTENTE DOCENTE

SCUOLANET UTENTE DOCENTE 1 ACCESSO A SCUOLANET Si accede al servizio Scuolanet della scuola mediante l'indirizzo www.xxx.scuolanet.info (dove a xxx corrisponde al codice meccanografico della scuola). ISTRUZIONI PER IL PRIMO ACCESSO

Dettagli

Portatile Gigaset SL37

Portatile Gigaset SL37 Portatile Gigaset SL37 Portatile Gigaset SL37 20 19 18 16 17 15 14 13 12 11 10 9 Ð ½òÃ V INT 1 15.11.07 09:45? SMS 8 1 2 1 Display in stand-by 2 Livello di carica della batteria = e V U (da scarica a carica)

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

ATA MEDIATRIX 2102 GUIDA ALL INSTALLAZIONE

ATA MEDIATRIX 2102 GUIDA ALL INSTALLAZIONE ATA MEDIATRIX 2102 GUIDA ALL INSTALLAZIONE Mediatrix 2102 ATA Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE SERVIZIO EUTELIAVOIP...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA DEL MEDIATRIX 2102...3 COLLEGAMENTO

Dettagli

2. GESTIONE DOCUMENTI NON SBN

2. GESTIONE DOCUMENTI NON SBN Istituto centrale per il catalogo unico delle biblioteche italiane e per le informazioni bibliografiche APPLICATIVO SBN-UNIX IN ARCHITETTURA CLIENT/SERVER 2. GESTIONE DOCUMENTI NON SBN Manuale d uso (Versione

Dettagli

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail Xerox WorkCentre M118i Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail 701P42705 Questa guida fornisce un riferimento rapido per l'impostazione della funzione Scansione su e-mail su Xerox WorkCentre

Dettagli

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Introduzione generale Autenticazione dell operatore https://sebina1.unife.it/sebinatest Al primo accesso ai servizi di Back Office, utilizzando

Dettagli

G e s t i o n e U t e n z e C N R

G e s t i o n e U t e n z e C N R u t e n t i. c n r. i t G e s t i o n e U t e n z e C N R G U I D A U T E N T E Versione 1.1 Aurelio D Amico (Marzo 2013) Consiglio Nazionale delle Ricerche - Sistemi informativi - Roma utenti.cnr.it -

Dettagli

Guida Rapida. Guida Rapida. Telefoni. Progetto. Collegati ai sistemi Progetto. PROMELIT Meglio comunicare meglio.

Guida Rapida. Guida Rapida. Telefoni. Progetto. Collegati ai sistemi Progetto. PROMELIT Meglio comunicare meglio. Guida Rapida Guida Rapida Progetto Telefoni N e x t Collegati ai sistemi Progetto 35 PROMELT Meglio comunicare meglio. Telefoni PROGETTO NEXT Telefono ntercomunicante PROGETTO NEXT l Vs. apparecchio ha

Dettagli

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 Con questo aggiornamento sono state implementate una serie di funzionalità concernenti il tema della dematerializzazione e della gestione informatica dei documenti,

Dettagli

Gestione crediti formativi Manuale di istruzioni per l utilizzo del sistema

Gestione crediti formativi Manuale di istruzioni per l utilizzo del sistema Guida pratica all utilizzo della gestione crediti formativi pag. 1 di 8 Gestione crediti formativi Manuale di istruzioni per l utilizzo del sistema Gentile avvocato, la presente guida è stata redatta per

Dettagli

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0 Documentazione Servizio SMS WEB Versione 1.0 1 Contenuti 1 INTRODUZIONE...5 1.1 MULTILANGUAGE...5 2 MESSAGGI...7 2.1 MESSAGGI...7 2.1.1 INVIO SINGOLO SMS...7 2.1.2 INVIO MULTIPLO SMS...9 2.1.3 INVIO MMS

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

ascom Ascotel Office 25 Istruzioni per l'uso con norme di sicurezza www.ascom.com/ec/documents 20321611it_ba_b0

ascom Ascotel Office 25 Istruzioni per l'uso con norme di sicurezza www.ascom.com/ec/documents 20321611it_ba_b0 ascom Ascotel Office 25 Istruzioni per l'uso con norme di sicurezza www.ascom.com/ec/documents 20321611it_ba_b0 1 2 3 4 Elementi di comando e visualizzazione Elementi di comando e visualizzazione 11 12

Dettagli

1. DESCRIZIONE BLACK VOICE... 2 2. COME EFFETTUARE LE CHIAMATE... 4 3. COME TRASFERIRE UNA CHIAMATA ALL'INTERNO DELL'AZIENDA... 4

1. DESCRIZIONE BLACK VOICE... 2 2. COME EFFETTUARE LE CHIAMATE... 4 3. COME TRASFERIRE UNA CHIAMATA ALL'INTERNO DELL'AZIENDA... 4 INDICE GENERALE 1. DESCRIZIONE BLACK VOICE... 2 2. COME EFFETTUARE LE CHIAMATE... 4 3. COME TRASFERIRE UNA CHIAMATA ALL'INTERNO DELL'AZIENDA... 4 4. COME DEVIARE LE CHIAMATE SU UN ALTRO APPARECCHIO...

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

Servizi DNS - SMTP FTP - TELNET. Programmi. Outlook Express Internet Explorer

Servizi DNS - SMTP FTP - TELNET. Programmi. Outlook Express Internet Explorer Servizi DNS - SMTP FTP - TELNET Programmi Outlook Express Internet Explorer 72 DNS Poiché riferirsi a una risorsa (sia essa un host oppure l'indirizzo di posta elettronica di un utente) utilizzando un

Dettagli

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad. (v. 1.0.0 Maggio 2014)

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad. (v. 1.0.0 Maggio 2014) GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad (v. 1.0.0 Maggio 2014) Benvenuto alla guida di configurazione della posta elettronica per dispositivi mobili tipo iphone/ipad. Prima di proseguire, assicurati

Dettagli

Guida funzioni di importa /esporta pratiche e anagrafiche; importa dati R.I.

Guida funzioni di importa /esporta pratiche e anagrafiche; importa dati R.I. Guida funzioni di importa /esporta pratiche e anagrafiche; importa dati R.I. 1. PREMESSA sulle MODALITA' di UTILIZZO Fedra Plus 6 può essere utilizzato in: in modalità interattiva; da interfaccia (GUI),

Dettagli

Manuale del telefono Cisco Unified IP Conference Station 7937G per Cisco Unified Communications Manager 6.0

Manuale del telefono Cisco Unified IP Conference Station 7937G per Cisco Unified Communications Manager 6.0 Manuale del telefono Cisco Unified IP Conference Station 7937G per Cisco Unified Communications Manager 6.0 LICENZA E GARANZIE INCLUSE Sede U.S.A. Cisco Systems, Inc. 170 West Tasman Drive San Jose, CA

Dettagli

Manuale del fax. Istruzioni per l uso

Manuale del fax. Istruzioni per l uso Istruzioni per l uso Manuale del fax 1 2 3 4 5 6 Trasmissione Impostazioni di invio Ricezione Modifica/Conferma di informazioni di comunicazione Fax via computer Appendice Prima di utilizzare il prodotto

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

Procedura accesso e gestione Posta Certificata OlimonTel PEC

Procedura accesso e gestione Posta Certificata OlimonTel PEC Procedura accesso e gestione Posta Certificata OlimonTel PEC Informazioni sul documento Revisioni 06/06/2011 Andrea De Bruno V 1.0 1 Scopo del documento Scopo del presente documento è quello di illustrare

Dettagli

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com Guida alla configurazione della posta elettronica bassanonet.com 02 Guida alla configurazione della posta elettronica I programmi di posta elettronica consentono di gestire una o più caselle e-mail in

Dettagli

I vostri documenti sempre disponibili e sincronizzati.

I vostri documenti sempre disponibili e sincronizzati. gestione documentale I vostri documenti sempre disponibili e sincronizzati. In qualsiasi momento e da qualsiasi parte del mondo accedendo al portale Arxidoc avete la possibilità di ricercare, condividere

Dettagli

Programmazione TELXXC

Programmazione TELXXC Manuale Programmazione Versione 5.0 Programmazione TELXXC TELLAB Via Monviso, 1/B 24010 Sorisole (Bg) info@tellab.it INDICE Programmazione e comandi... 2 Messaggio comando multiplo.. Formato... 3 Messaggi

Dettagli

Iphone e Zimbra 7 FOSS Edition: Mail, Contatti ed Agenda

Iphone e Zimbra 7 FOSS Edition: Mail, Contatti ed Agenda Iphone e Zimbra 7 FOSS Edition: Mail, Contatti ed Agenda mailto:beable@beable.it http://www.beable.it 1 / 33 Questo tutorial è rilasciato con la licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-non

Dettagli

SOHO IP-PBX - ETERNITY NE La nuova generazione di IP-PBX per le piccole imprese

SOHO IP-PBX - ETERNITY NE La nuova generazione di IP-PBX per le piccole imprese SOHO IP-PBX - NE 1 NE Oggi, per competere, anche le piccole imprese devono dotarsi di sistemi di telecomunicazione evoluti, che riducano i costi telefonici, accrescano produttività e qualità del servizio.

Dettagli

NetMonitor. Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor

NetMonitor. Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor NetMonitor Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor Cos è NetMonitor? NetMonitor è un piccolo software per il monitoraggio dei dispositivi in rete. Permette di avere una panoramica sui dispositivi

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2012 Progetto Istanze On Line MOBILITÀ IN ORGANICO DI DIRITTO PRESENTAZIONE DOMANDE PER LA SCUOLA SEC. DI I GRADO ON-LINE 13 Febbraio 2012 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI

Dettagli

ACCREDITAMENTO EVENTI

ACCREDITAMENTO EVENTI E.C.M. Educazione Continua in Medicina ACCREDITAMENTO EVENTI Manuale utente Versione 1.5 Maggio 2015 E.C.M. Manuale utente per Indice 2 Indice Revisioni 4 1. Introduzione 5 2. Accesso al sistema 6 2.1

Dettagli

Interfaccia Web per customizzare l interfaccia dei terminali e

Interfaccia Web per customizzare l interfaccia dei terminali e SIP - Session Initiation Protocol Il protocollo SIP (RFC 2543) è un protocollo di segnalazione e controllo in architettura peer-to-peer che opera al livello delle applicazioni e quindi sviluppato per stabilire

Dettagli

Architettura SPC e porta di dominio per le PA

Architettura SPC e porta di dominio per le PA Libro bianco sulla SOA v.1.0 Allegato 2_1 Architettura SPC e porta di dominio per le PA vs 02 marzo 2008 Gruppo di Lavoro SOA del ClubTI di Milano Premessa L architettura SPC e la relativa porta di dominio

Dettagli

GFI Product Manual. Manuale per il client fax

GFI Product Manual. Manuale per il client fax GFI Product Manual Manuale per il client fax http://www.gfi.com info@gfi.com Le informazioni contenute nel presente documento sono soggette a modifiche senza preavviso. Le società, i nomi e i dati utilizzati

Dettagli

Avena 135/135 Duo. T elefono cordless analogico DECT. Istruzioni per l uso

Avena 135/135 Duo. T elefono cordless analogico DECT. Istruzioni per l uso Avena 135/135 Duo T elefono cordless analogico DECT Istruzioni per l uso Attenzione: istruzioni per l uso con avvertenze di sicurezza! Leggerle attentamente prima di mettere in funzione l apparecchio e

Dettagli

Le Reti Informatiche

Le Reti Informatiche Le Reti Informatiche modulo 10 Prof. Salvatore Rosta www.byteman.it s.rosta@byteman.it 1 Nomenclatura: 1 La rappresentazione di uno schema richiede una serie di abbreviazioni per i vari componenti. Seguiremo

Dettagli

In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso

In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso White Paper In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso Executive Summary Una volta stabilito il notevole impatto positivo che la Unified Communication (UC) può avere sulle aziende,

Dettagli

Fattura elettronica Vs Pa

Fattura elettronica Vs Pa Fattura elettronica Vs Pa Manuale Utente A cura di : VERS. 528 DEL 30/05/2014 11:10:00 (T. MICELI) Assist. Clienti Ft. El. Vs Pa SOMMARIO pag. I Sommario NORMATIVA... 1 Il formato della FatturaPA... 1

Dettagli

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail Configurare un programma di posta con l account PEC di Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account ii nel programma di

Dettagli

Comandi filtro: sed. Se non si specificano azioni, sed stampa sullo standard output le linee in input, lasciandole inalterate.

Comandi filtro: sed. Se non si specificano azioni, sed stampa sullo standard output le linee in input, lasciandole inalterate. Comandi filtro: sed Il nome del comando sed sta per Stream EDitor e la sua funzione è quella di permettere di editare il testo passato da un comando ad un altro in una pipeline. Ciò è molto utile perché

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Luca Mari, Sistemi informativi applicati (reti di calcolatori) appunti delle lezioni. Architetture client/server: applicazioni client

Luca Mari, Sistemi informativi applicati (reti di calcolatori) appunti delle lezioni. Architetture client/server: applicazioni client Versione 25.4.05 Sistemi informativi applicati (reti di calcolatori): appunti delle lezioni Architetture client/server: applicazioni client 1 Architetture client/server: un esempio World wide web è un

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

Regolamento del Concorso a premi Con Penny vinci 20 Toyota Ai sensi dell art. 11 del Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 2001 n 430.

Regolamento del Concorso a premi Con Penny vinci 20 Toyota Ai sensi dell art. 11 del Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 2001 n 430. Regolamento del Concorso a premi Con Penny vinci 20 Toyota Ai sensi dell art. 11 del Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 2001 n 430. Ditta Promotrice Billa Aktiengesellschaft sede secondaria

Dettagli

SOHO IP-PBX - ETERNITY GE IP-PBX per mobilità senza confini e connettività universale

SOHO IP-PBX - ETERNITY GE IP-PBX per mobilità senza confini e connettività universale SOHO IP-PBX - ETERNITY GE 1 ETERNITY GE è un sistema di comunicazione avanzato e flessibile, che offre servizi e funzionalità utili alle grandi imprese, in linea con le loro richieste. La sua affidabile

Dettagli

Introduzione. Esempio 1. Soluzione: SPOSTA_1.BAT

Introduzione. Esempio 1. Soluzione: SPOSTA_1.BAT Introduzione Un file batch è un file di testo di tipo ASCII che contiene una sequenza di comandi DOS. I file batch devono avere estensione.bat I comandi DOS all interno dei programmi batch sono eseguiti

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

Analisi dei requisiti e casi d uso

Analisi dei requisiti e casi d uso Analisi dei requisiti e casi d uso Indice 1 Introduzione 2 1.1 Terminologia........................... 2 2 Modello della Web Application 5 3 Struttura della web Application 6 4 Casi di utilizzo della Web

Dettagli

GUIDA ALLA GESTIONE DEI TICKET REV. 1. guida_gestione_tck_rev1.doc - 1 di 9

GUIDA ALLA GESTIONE DEI TICKET REV. 1. guida_gestione_tck_rev1.doc - 1 di 9 GUIDA ALLA GESTIONE DEI TICKET REV. 1 guida_gestione_tck_rev1.doc - 1 di 9 INTRODUZIONE Dopo aver utilizzato internamente per alcuni anni il nostro software di Ticketing, abbiamo deciso di metterlo a disposizione

Dettagli

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1 Tutorial Configuration Managment Configurare il servizio EC2 su AWS Pagina 1 Sommario 1. INTRODUZIONE... 3 2. PROGRAMMI NECESSARI... 4 3. PANNELLO DI CONTROLLO... 5 4. CONFIGURARE E LANCIARE UN ISTANZA...

Dettagli

User guide Conference phone Konftel 100

User guide Conference phone Konftel 100 User guide Conference phone Konftel 100 Dansk I Deutsch I English I Español I Français I Norsk Suomi I Svenska Conference phones for every situation Sommario Descrizione Connessioni, accessoires, ricambi

Dettagli

Introduzione alle applicazioni di rete

Introduzione alle applicazioni di rete Introduzione alle applicazioni di rete Definizioni base Modelli client-server e peer-to-peer Socket API Scelta del tipo di servizio Indirizzamento dei processi Identificazione di un servizio Concorrenza

Dettagli

V11. Release 1. New Devices. New Features. More Flexibility.

V11. Release 1. New Devices. New Features. More Flexibility. V11 Release 1 New Devices. New Features. Highlights dell innovaphone PBX Versione 11 Release 1 (11r1) Con il software Versione 11 dell innovaphone PBX la soluzione di telefonia IP e Unified Communications

Dettagli

Noleggio Portatile Satellitare ISATPHONE PRO

Noleggio Portatile Satellitare ISATPHONE PRO Enhancing Your Satellite Connectivity anywhere with Universat Italia Services Noleggio Portatile Satellitare ISATPHONE PRO Universat fornisce un pratico ed economico servizio di noleggio di apparecchiature

Dettagli

NAS 321 Hosting di più siti web in un host virtuale

NAS 321 Hosting di più siti web in un host virtuale NAS 321 Hosting di più siti web in un host virtuale Hosting di più siti web e abilitazione del servizio DDNS A S U S T O R C O L L E G E OBIETTIVI DEL CORSO Al termine di questo corso si dovrebbe essere

Dettagli

BARON Manuale di istruzioni Italian

BARON Manuale di istruzioni Italian BARON Manuale di istruzioni Italian Introduzione: (1). Vista d assieme del telefono 1.1. 1.1 Tasti Tasto Funzione SIM1 /SIM2 Fine / Accensione Tasto OK Tasto di navigazione Tasto opzioni sinistro/destro

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line 09 aprile 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

PPF 685 PPF 695. Manuale d istruzioni

PPF 685 PPF 695. Manuale d istruzioni PPF 685 PPF 695 Manuale d istruzioni Stimato cliente, Introduzione Brand Variabel Acquistando questo apparecchio, avete scelto un prodotto PHILIPS di qualità. L apparecchio soddisfa i molteplici requisiti

Dettagli