FAQ RISPOSTE A DOMANDE FREQUENTI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "FAQ RISPOSTE A DOMANDE FREQUENTI"

Transcript

1 FAQ RISPOSTE A DOMANDE FREQUENTI

2 FAQ D: Devo creare dei nuovi utenti, posso associarli all azienda teamportal? R: Non è corretto associare utenti all azienda teamportal. L'azienda denominata "teamportal", infatti, è un'azienda di sistema riservata a funzionalità speciali interne al portale. Tutti gli utenti creati, pertanto, non dovrebbero mai essere associati all azienda 'teamportal'. D: Nella configurazione del firewall, quali porte devono essere aperte per il completo utilizzo di? R: La porta 80 dell http (o quella scelta in fase di installazione / configurata tramite Amministrazione / Portale / Web Server). Per l utilizzo degli applicativi da Procedure Gestionali la 5632 (o la porta specificata in configurazione ACURCL del modulo stesso). Se abilitato l uso dell SSL deve essere aperta la 443 dell https (o quella scelta in fase di installazione / configurata tramite Amministrazione / Portale / Web Server). D: Devo eseguire applicazioni via RDP da Procedure Windows / Procedure Gestionali da remoto (dispongo di una connettività a basse prestazioni e ho l esigenza di ottimizzare le performance). Nella configurazione del firewall, quali porte devono essere aperte per il completo utilizzo di? R: Oltre alla porta 443 (o quella scelta in fase di installazione / configurata tramite Amministrazione / Portale / Web Server) deve essere aperta anche la porta 3389 dell RDP (o quella impostata in configurazione del servizio remoto corrispondente). D: Nella configurazione del firewall Zone Alarm sulla postazione Windows, quali programmi eseguibili devo abilitare per il completo utilizzo di? R: Nei pc windows vanno abilitati i seguenti programmi: httpd.exe python.exe pg_dump.exe postgres.exe postmaster.exe D. Come faccio a configurare l'invio sms su piattaforma TeamLinux? R. In teamlinux 2.0 o superiore il telefono cellulare collegato tramite usb viene riconosciuto automaticamente creando il device /dev/ttyacm0 (o /dev/ttyusb0). Per rendere il dispositivo scrivibile da tutti (permesso 666) e quindi consentirne l'utilizzo da parte del server apache (utente nobody), è possibile impostare una regola udev editando il file /etc/udev/rules.d/99-ttyusb-perm.rules KERNEL=="ttyACM[0-9]", NAME="%k", MODE="0666" KERNEL=="ttyUSB[0-9]", NAME="%k", MODE="0666" FAQ 2

3 In teamlinux 1.8 o inferiore invece è necessario aver caricato il modulo per il Controller usb, quindi è necessario caricare i moduli "usbserial" e "acm". Va inoltre creato il device con il comando "mknod /dev/ttyacm0 c 166 0" ed impostato il permesso "chmod 666 /dev/ttyacm0". D: L invio notifica per diretto non funziona sul server dove installato con McAfee Viruscan Enterprise Edition attivo. R: McAfee Viruscan Enterprise Edition attiva per default un opzione per bloccare la posta in uscita da programmi sconosciuti. Per riabilitare tale funzionalità aprire Console di VirusScan, Protezione all'accesso, modificare la regola 'Impedisci a worm distribuiti...' e tra gli applicativi inserire httpd.exe e pythonservice.exe Seguire le istruzioni dettagliate sotto riportate: 1) Attivare ViruScan Console 2) Fare doppio click nella voce Access Protection FAQ 3

4 3) Selezionare la voce Impedisci a worm distribuiti tramite mass-mailing di inviare.. e cliccare su Modifica 4) aggiungere le voci httpd.exe, pythonservice.exe alla lista dei processi da escludere, come da figura sopra. FAQ 4

5 D. Come posso intervenire per personalizzare? R. E possibile personalizzare intervenendo sui loghi, sulla pagina che indirizza alla login e sulla homepage stessa del portale. Per poter personalizzare i loghi è sufficiente selezionare la scheda Aspetto del pannello di Configurazione, che si trova sotto la voce Portale del modulo Amministrazione (Figura 1). Figura 1 Una volta selezionato il tema e la checkbox del logo che si vuole personalizzare è sufficiente effettuare l upload dell immagine premendo il tasto Sfoglia e salvare le impostazioni (Figura 2). Figura 2 FAQ 5

6 Va tenuto presente che per una corretta visualizzazione, vanno rispettate determinate specifiche, visualizzabili dal link Specifiche grafiche logo xxx (un esempio viene mostrato in Figura 3). E necessario infine effettuare il logout per rendere attive le nuove impostazioni. Figura 3 Per quello che riguarda la personalizzazione della homepage, è possibile crearne una propria che verrà sostituita a quella di default di (Figura 4). Per la personalizzazione, è sufficiente creare un proprio file HTML e salvarlo con il nome homepage.html nel direttorio direttorio_installazione/data/htdocs. FAQ 6 Figura 4 E possibile personalizzare anche intervenendo sulla pagina che indirizza alla login. All interno del

7 direttorio direttorio_installazione/data/htdocs è possibile trovare il file index.html che indica quale url puntare per la richiesta login (www/). A seguire un semplice esempio di personalizzazione di index.html: <HTML> <HEAD> <TITLE>Teamportal</TITLE> </HEAD> <BODY> <br> <A href="/www/">login Teamportal</A> <br> <br> <A href="http://www.teamsystem.com">link al sito TeamSystem</A> <br> </BODY> </HTML> Quando si avvia, verrà mostrata la pagina in Figura 5, e solo dopo aver selezionato la voce Login a si accederà alla pagina di login del Portale (Figura 6). Figura 5 Figura 6 Figura 6 Infine può essere personalizzata la homepage stessa del portale con una normale pagina html FAQ 7

8 teamportal/data/htdocs/homepage.html Se rileva la presenza di questo file utilizzerà questo come homepage. D. Come devo operare per eseguire il Backup completo di? R. Andranno schedulati / eseguiti: Dump DB - Dump DB - Backup dei direttori: teamportal/data/filestorage teamportal/data/htdocs Il dump del db è un attività pianitificata di default. Se necessario eseguire la schedulazione manualmente dagli strumenti di amministrazione di : o Seguire il percorso Home / Amministrazione / Utilità / Manutenzione Db ; cliccare sul bottone Pianifica attività. o Seguire il percorso Home / Amministrazione / Attività pianificate / Gestione; modificare il job di nome dump db assegnandogli l orario di schedulazione desiderato. Backup filestorage Pianificare il backup dei direttori: teamportal/data/filestorage teamportal/data/htdocs ad un orario di poco successivo al dump del DB, usando gli strumenti di Backup del sistema operativo utilizzato (TLA per TeamLinux). Ad esempio, si può schedulare il dump del DB alle 00:00 e quello dei direttori filestorage, htdocs (presenti nel direttorio teamportal/data) alle 01:00. D. Come si effettua la Migrazione del portale su altro server? R. Dopo aver operato il backup descritto nella faq precedente, l operazione di ripristino va effettuata in condizioni di fermo di e va verificato che le versioni dei portali coincidano (la versione installata sul server deve corrispondere a quella che si vuole ripristinare). Soddisfatte le due condizioni precedenti, procedere con i seguenti passi: Sovrascrivere il direttori teamportal/data/filestorage/www/tutti_i_direttori_senza_underscore teamportal/data/htdocs con quelli salvati nel backup. Copiare il file di dump del DB, presente nel direttorio teamportal/data/filestorage/www/_cron_db_bak, nel direttorio teamportal/data/db/restore, assegnandogli il nome db.backup. N.B.: Se il dump del db è stato eseguito manualmente tramite Amministrazione / Utilità / Manutenzione Db pulsante Crea, eseguire il download del file di dump tramite il link Apri/Salva file del dump e copiarlo nel direttorio teamportal/data/db/restore, assegnandogli il nome db.backup FAQ 8

9 Lanciare lo strumento di amministrazione Restore DB tramite il pannello di controllo TEAMPORTAL (in Windows Avvio / Programmi / / Gestione ) Loggarsi al portale per eliminare e poi ricreare gli ambienti di Procedure Gestionali NOTA: Nel caso in cui, a seguito del restore, non risultasse accessibile il servizio acurcl (Avvio applicativo Connection failed connection to server refused ), entrare in modifica della licenza 5010 da Amministrazione / Portale / Licenze e salvare le impostazioni. NOTA2: Se si utilizza il TeamUpdate quest ultimo dovrà essere riattivato. D. Nel log del database compaiono alcune segnalazioni come questa: ERROR: invalid input syntax for integer: "xxxxx" STATEMENT: SELECT * FROM bp003_tbaziende JOIN bp004_tbanagrafiche ON bp004_id = bp003_anagrafica_id_bp004 LEFT OUTER JOIN bp005_tbcitta ON bp005_id = bp004_cittadomicilio_sa_id_bp005 JOIN bp017_tbcategorie ON bp017_id = bp003_categoria_id_bp017 JOIN bp032_tbsottocategorie ON bp032_id = bp003_sottocategoria_id_bp032 WHERE bp003_codice = 'xxxxx' ORDER BY bp003_id R. Si tratta di segnalazioni che registrano un funzionamento normale di e non devono preoccupare. D. Durante l installazione di su un sistema Windows ho il seguente messaggio: "Il disco scelto per installazione non supporta le acl. Convertire il disco a NTFS.. Cosa devo fare? R. Il disco scelto per l installazione è di tipo FAT32 e va convertito in NTFS per poter avere a disposizioni le acl, necessarie per il corretto funzionamento di. Per convertire un disco da FAT32 a NTFS è sufficiente seguire i seguenti passi: 1. fai clic sul pulsante Start, scegliere Esegui, digitare cmd e quindi premere INVIO. 2. Nella finestra del prompt dei comandi digita convert lettera_unità_da_convertire: /fs:ntfs (Ad esempio, digitando convert D: /fs:ntfs l'unità D: verrà formattata con NTFS.) Importante: Dopo aver convertito un'unità o una partizione in NTFS, non è possibile riconvertirla nel file system FAT o FAT32. In questo caso, sarà infatti necessario riformattare l'unità o la partizione con una conseguente cancellazione dei dati presenti sulla partizione, inclusi programmi e file personali. D. Ho eseguito la migrazione di da un server TeamLinux ad un server Windows. In Procedure Gestionali gli utenti non vedono automaticamente l'ambiente definito in precedenza. R. E' necessario eliminare e reimportare l'ambiente. Inoltre e' necessario assegnare ad esso lo stesso nome dell'ambiente di origine definito prima della migrazione, altrimenti si perdono tutte le regole ACLA impostate precedentemente per tutte le funzioni relative all'ambiente stesso. D. Durante l installazione di mi viene segnalato "errore 2 in esecuzione net start TpDb". Nell'event viewer applicazioni viene riportato un errore 5 in esecuzione di PostgreSQL. R: Assicurarsi che nelle impostazioni di sistema Windows non sia stato incluso il Gruppo Everyone (o il Gruppo Domain Users in ambiente di dominio Active Directory) come membro del gruppo Administrators. Tale impostazione, oltre a causare il problema in oggetto, è fortemente sconsigliata soprattutto per problemi di security. FAQ 9

10 D. Nella mia rete ho due server. Come faccio a configurare l accesso dall esterno ai due server? R: Router Es. Configurazione delle Redirect : Server : Server 1 (*) : Server : Server : Server : Server 2 (*) : Server 2 (**) : Server 2 Server 1 Internet Router (*) Amministrazione Portale Configurazione Generale Https Redirect : Sul Server 1 ippub_server1:1444 Sul Server 2 ippub_server2:1445 Server 2 (**) Modificare porta Acurcl da 5632 a 5633 da menu: Procedure Gestionali Amministrazione Acurcl Configurazione Es. Accesso a Server1 https://ippub_router:1444/www Es. Accesso a Server2 https://ippub_router:1445/www NB: Per l attivazione degli applicativi tramite ACURCL è necessario che il pc client acceda in internet liberamente (ad es. via NAT) e non tramite proxy. Per tutte le altre funzionalità del portale è sufficiente anche il solo proxy. D: Come posso disinstallare? R: Dalla versione è stata inserita la nuova voce Disinstalla Teamportal nel pannello di controllo che permette di disinstallare in modo automatico. Se si volesse eseguire una disinstallazione manuale è necessario seguire i seguenti passi. Nei sistemi operativi Windows: 1- arrestare tutti i servizi. Fai clic sul pulsante Start, scegli Esegui, digita services.msc e arresta i servizi (tasto destro Arresta ) rispettando il seguente ordine: TpScd, TpCrond, TpHttpd, TpDb e TpAcurcl 2- rimuovere tutti i servizi cliccando sul pulsante Start, scegli Esegui, digita cmd e quindi premi INVIO. Ora digita il comando sc delete nome_servizio. Ripeti il seguente punto per tutti i servizi. 3- cancellare la chiave di registro. Fai clic sul pulsante Start, scegli Esegui, digita regedit e quindi premi INVIO. A questo punto seleziona HKEY_LOCAL_MACHINE SOFTWARE TeamSystem Teamportal tasto destro Elimina 4- infine eliminare il direttorio teamportal I passi 1 e 2 possono essere rapidamente eseguiti cliccando sul pulsante Start, scegli Programmi,, Gestione Teamportal, Disinstalla, Arresta e rimuovi servizi teamportal. Nei sistemi operativi Unix: 1- arrestare tutti i servizi utilizzando il pannello di controllo TEAMPORTAL, rispettando l ordine TpScd, TpCrond, TpHttpd, TpDb e TpAcurcl 2- cancellare il file teamportal.ins dal direttorio /etc FAQ 10

11 3- eliminare il direttorio teamportal D: Ho eseguito la prima installazione di. Ho notato che l utente admin, pur avendo importato le licenze, non vede le applicazioni al di fuori di Amministrazione, Preferenze e Gestione Messaggi R: A partire dalla versione , per rendere visibili le applicazioni all utente admin deve essere abilitata la seguente opzione: Amministrazione / Portale / Configurazione / Visualizza applicativi all utente admin In caso di update viene mantenuta la precedente impostazione. D: Come devo operare se voglio dare ad un utente diverso da admin l accesso ad alcune funzionalità del modulo di Amministrazione del portale? R: E necessario aggiungere l utente al Gruppo Generale Portale powerusers ed assegnargli esplicite regole ACLA per accedere alle specifiche funzionalità che si intende abilitare. D: Con un utente diverso da admin il link Informazioni non mostra il tab Server. R: Per visualizzare le informazioni generali relative al server l utente deve appartenere al gruppo powerusers. D: Quali attività vengono schedulate di default senza alcun intervento da parte dell amministratore? R: Alcune attività vengono schedulate di default : Giornaliere : Dump database Notifiche bacheca Autoupload (inserimento automatico) di Documenti da Gestionali Autoupload (inserimento automatico) di Console Dipendente Eliminazione sessioni scadute/orfane Import anagrafiche azienda Import anagrafiche riferite all azienda Invio automatico (liste distribuzioni) Invio sms automatico (liste distribuzioni) Importazione contatti (documenti da gestionali) Eliminazione richieste orfane (servizi remoti) Pulizia direttorio di import Eliminazione moduli duplicati Rotazione log privacy Termina processi Acurcl Pulizia workdir Settimanali : Rotazione dei log Mensili : Ottimizzazione database FAQ 11

12 D: Non riesco ad aggiornare su una macchina dove installato l Antivirus F-Secure "F-Secure Client Security 7.10". In pratica l aggiornamento rimane bloccato. R: Nella configurazione di F-Secure selezionare Modifica... in corrispondenza dell opzione Controllo applicazioni Disabilitare l impostazione Attiva Controllo applicazioni FAQ 12

13 D: Il tasto funzione F9 degli applicativi non funziona su client RDP Microsoft per Mac OSX. R: Vanno modificate le impostazioni dell applicazione Exposè del Mac OSX. Per settare le preferenze selezionare Mela -> Preferenze di sistema -> Dashboard e Exposè. Nel pannello di controllo che appare, assegnare altre scorciatoie al posto dei tasti predefiniti F9,F10 e F11. D: Ho notato che da postazione Mac OSX il primo accesso all applicazione via rdp non avviene in autologon R: Da postazione MacOS X il primo accesso all applicazione via rdp richiede obbligatoriamente l inserimento di utente e password. D: Accedendo al portale in https da Internet Explorer viene visualizzata questa segnalazione: R: Installare il certificato nel browser (Fare clic su Errore certificato in alto Visualizza certificati Installa..) Se pur installando il certificato in IE si continua ad avere il warning, FAQ 13

14 è perché nella barra degli indirizzi va specificato l hostname invece dell IP, perché è quello che è scritto nel certificato Sulla barra degli indirizzi specificare https://teamportal.localdomain.net FAQ 14

15 D: Accedendo a in https da FireFox viene visualizzata la seguente segnalazione: R: Aggiungere un eccezione in modo che dal successivo accesso in https non venga mostrato il messaggio certificato di sicurezza non valido FAQ 15

16 Selezionare il pulsante Aggiungi eccezione.. e alla maschera successiva Acquisisci certificato D: In Fedora 9 non parte il servizio al riavvio della macchina R: Impostare la modalià perrmissive di selinux editando il file /etc/selinux/config SELINUX=permissive D: In ambiente Citrix non riesco ad eseguire l applicativo, viene mostato l errore: FAQ 16

17 Il problema si verifica non solo se si prova ad eseguire acuthin ma anche provando a lanciare altri programmi da tale ambiente R: Come specificato dal supporto Citrix, il problema si verifica dopo aver installato la patch Citrix Hotfix Rollup Pack PSE450W2KR02 per Citrix Presentation Server 4.5. Citrix ha rilasciato una hotfix che risolve il problema. Soluzione: scaricare ed installare la patch CTX indicata dal supporto Citrix Per informazioni aggiornate e dettagli sulla problematica patch di aggiornamento fare riferimento al supporto Citrix Articoli correlati: Knowledge Base Microfocus D: Quali sono i requisiti per l esecuzione di una applicazione DESKTOP Windows (attraverso servizio remoto di tipo RDPT) o di un applicativo Procedure Gestionali via RDP (attraverso servizio remoto di tipo RDPT+PG)? (*) R: E necessario che il server fidato (che puo coincidere con il server Teamportal stesso) che mette a disposizione il servizio abbia servizi Terminal Server Microsoft, oppure, soluzioni di terze parti (**) che supportano il protocollo RDP, come ad esempio XP/VS Terminal Server (http://www.thinstuff.com/), o prodotti similari Non basta ad esempio abilitare il solo Desktop Remoto di Windows dato che tale ambiente non consente poi l esecuzione dell applicazione all interno della sessione RDP. Se è stato predefinito per il Client RDP l uso dell Applet Java, è richiesto che sia installato sulla postazione Java 6 Update 11 o superiore (*) Per la piattaforma Windows Server 2008 fare riferimento alla faq a seguire, mentre per Windows Vista Business la modalità di esecuzione applicativi via RDP è in fase di verifica. (**) Per informazioni specifiche fare riferimento ai rispettivi produttori D: Quali sono i requisiti per l esecuzione di applicativi via RDP su piattaforma Windows Server 2008? R: In primo luogo è necessario che nella macchina Windows Server 2008 sia installato il ruolo di Servizi Terminal. Per verificare che il ruolo sia correttamente installato, selezionare Pannello di controllo / Strumenti di amministrazione / Server Manager e controllare la presenza della voce Servizi terminal nella sezione Riepilogo ruoli (riquadro in rosso, figura 1). Qualora il ruolo non sia installato seguire la procedura guidata avviabile selezionando la voce Aggiungi ruoli (riquadro in giallo, figura 1). FAQ 17

18 Figura 1 Una volta installato il ruolo, andare in gestione delle applicazioni remote, selezionando nel menu di sinistra Ruoli / Servizi terminal / Gestione RemoteApp di Servizi terminal (figura 2). Figura 2 A questo punto è necessario consentire l'esecuzione di tutti i programmi, anche quelli che non sono nell'elenco delle RemoteApp, modificando ( Cambia ) le Impostazioni Terminal Server (riquadro in rosso, figura 3) e selezionando nella finestra che compare la voce Consenti agli utenti di avviare sia i programmi inclusi nell elenco che quelli non presenti (riquadro giallo, figura 4). Salvare infine le impostazioni. FAQ 18

19 Figura 3 FAQ 19

20 Figura 4 D: Voglio evitare che gli utenti interni allo studio utilizzino la modalità di esecuzione programmi via RDP da Procedure Gestionali. Posso limitare l'accesso a tale funzionalità per i soli utenti esterni? R: E' possibile impostare opportunamente dei permessi ACLA, in modo da dare la possibilità di cambiare modalità di esecuzione programmi solo agli utenti di aziende esterne gestite dallo studio, negando a tutti gli utenti dello studio l'accesso a tale funzionalità. Tramite Amministrazione / Permessi / Gestione ACLA selezionare : 1. Applicazione -> "Procedure Gestionali" 2. Funzione -> Gestione / Modalità" 3. Creare un nuovo permesso ACLA su tale funzione (pulsante Nuovo) 4. Nella scheda ACLA Globale selezionare le aziende corrispondenti alle aziende esterne allo studio a cui si intende dare la funzionalità di selezione della modalità di esecuzione programmi 5. impostare il permesso su CONSENTI 6. selezionare Salva Per default gli utenti dello studio non hanno accesso alla funzione a meno che non sia stata definita una precedente impostazione che consente l'accesso alla funzione stessa. Se necessario impostare esplicitamente una regola per gli utenti dello studio nel modo seguente: 1. Creare un permesso ACLA su tale funzione (pulsante Nuovo) 2. Nella scheda ACLA Globale selezionare l'azienda corrispondente allo studio, impostare il permesso su NEGA 3. selezionare Salva La presente nota operativa e' a titolo di esempio e si può applicare non solo ad uno studio ma anche ad una FAQ 20

21 azienda/capogruppo. Sarà sempre possibile definire permessi nel modo più adeguato alla propria politica di profilazione, ad esempio assegnando permessi specifici per singoli utenti o gruppi aziendali. Per controllare ed avere un report delle impostazioni sui permessi ACLA impostati, selezionare Amministrazione / Permessi / Verifica ACLA. D: Da una stessa postazione ed utilizzando lo stesso browser posso effettuare più di una login differente al portale? R: Se si utilizza: Internet Explorer E' obbligatorio eseguire una nuova istanza del browser. Ciascuna istanza di iexplore.exe infatti utilizza un nuovo cookie per le proprie informazioni di sessione. Non e' corretto invece eseguire un nuovo accesso al portale su una nuova finestra o nuova scheda del browser dato che queste condividono lo stesso cookie. Firefox E necessario installare l'estensione 'CookiePie' per Firefox (cookiepie.xpi), scaricabile dal seguente link. Firefox condivide sempre lo stesso cookie per tutti gli accessi ad un sito sia che questo avvenga da una nuova istanza di firefox.exe, sia attraverso una nuova finestra o nuova scheda. Grazie all'estensione e' possibile selezionare una scheda del browser e contrassegnarla per l'uso di un suo cookie specifico. Prima di effettuare la nuova login a selezionare File -> Nuova scheda -> tasto destro -> Toggle On/Off CookiePie (figura 1) Figura 1 FAQ 21

22 La scheda viene contrassegnata dall'icona di CookiePie (riquadro rosso in figura 2) e la sessione attiva su quella scheda utilizzerà un cookie indipendente da quello usato nelle altre schede del browser. Figura 2 D: Non riesco ad avviare l applicativo GECOM via RDP. Ottengo l errore: R: Verificare la configurazione della rete del server dove è installato. Assicurarsi che l hostname di tale server sia regolarmente risolto nel file hosts. Il problema si verifica quando tale hostname è associato a D: Non riesco ad avviare l applicativo GECOM via RDP. Ottengo l errore: FAQ 22

23 R: Verificare la configurazione della rete del server dove è installato. Assicurarsi che l hostname di tale server sia regolarmente risolto nel file hosts. Il problema si verifica quando tale hostname è associato a (rispetto alla faq precedente, quest ultimo errore si presenta nel caso particolare in cui sul server fidato sia attivo acurcl) D: Con Internet Explorer 8, come posso fare login con due utenti diversi contemporaneamente dalla stessa postazione? R: Basta abilitare la "barra dei menu" e quindi cliccare su "File->Nuova sessione". D: Capita a volte che un utente che esegue un'applicazione via RDP da Procedure Gestionali, Procedure Windows, o Area Servizi trovi una sessione lasciata aperta da un altro utente. L'operatore, avviando ad esempio la MULTI via RDP, si ritrova automaticamente su un'altra maschera (lasciata precedentemente aperta da un altro utente che aveva chiuso la sessione RDesktop con la x in alto a destra). E' possibile evitare questo comportamento? R: Il problema si puo' verificare in particolar modo nel caso in cui è stato specificato un unico utente predefinito (ad esempio l'utente 'rdp') per la login automatica di tutti gli utenti del portale alla sessione rdp in windows (Amministrazione / Servizi Remoti / Amministrazione / Servizi Client / "Utente predefinito" nei servizi di tipo RDP*). Con questa configurazione tutti gli utenti che avviano l'applicativo 'via RDP' eseguono la login al server fidato con lo stesso utente windows. Per il funzionamento standard del Remote Desktop, l'eventuale chiusura del client RDP con la x in alto a destra disconnette la sessione remota (non la termina) e fa in modo che al successivo accesso la sessione 'venga ripresa' nello stato in cui quest'ultima era stata lasciata. L'effetto è che un operatore possa ritrovarsi all'interno di una sessione precedentemente eseguita e disconnessa da un altro operatore. Per evitare questo è possibile operare nel modo seguente: 1. Applicare la seguente impostazione nel registro di Windows Windows Registry Editor Version 5.00 [HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\ControlSet001\Control\Terminal Server\WinStations\RDP-Tcp] "finheritmaxdisconnectiontime"=dword: "MaxDisconnectionTime"=dword: Riavviare il server fidato. Questa impostazione di registry per i servizi terminali fa in modo che ciascuna sessione remota che viene disconnessa venga immediatamente terminata. 2. E' consigliato impostare nella configurazione dei suddetti Servizi Client i parametri "Utente predefinito" e "Password predefinita" al valore %TPLOGIN%. In questo modo verra' utilizzata la stessa login di per accedere automaticamente alla sessione RDP (NB: sara' cura del sistemista far sì che sul server fidato siano stati definito utente e password corrispondenti e che tali utenti facciano parte del gruppo "Utenti desktop remoto") D: Qual è la procedura corretta per impostare il in manutenzione? R: Per impostare il in manutenzione è possibile operare nel seguente modo: 1. attivare l opzione Portale in Manutenzione in Amministrazione/Portale/Configurazione/Generale, impostare o meno il Messaggio Manutenzione e salvare 2. in Amministrazione/Portale/Configurazione/Sessioni inviare un messaggio interno a tutte le sessioni attive (pulsante Invia messaggio ) 3. dopo un attesa di qualche minuto rimuovere tutte le sessioni attive tramite FAQ 23

24 opportuna icona sulla tabella in Amministrazione/Portale/Configurazione/Sessioni D: Non riesco ad installare su controller di dominio Windows Server In fase di installazione viene mostrato il seguente errore: "Errore 1058 in creazione DB. Permessi insufficienti." R: Verificare che sia abilitato il servizio "Accesso secondario": Pannello di Controllo / Strumenti di Amministrazione / Servizi, selezionare il servizio "Accesso secondario" / tasto destro / Proprietà Se su Tipo di Avvio il servizio risulta "Disabilitato", impostare --> "Automatico". In questo modo sarà possibile effettuare regolarmente l'installazione." D: Da Internet Explorer 8 (con Firefox il problema non si verifica), avviando l'applicativo da Procedure Gestionali ottengo il seguente errore: R: Per problemi dovuti al filtro SmartScreen di IE 8, riguardanti in particolar modo l'esecuzione di applicazioni da postazioni non connesse ad Internet, va disabilitato il filtro stesso nel modo seguente: Sicurezza / Filtro SmartScreen / Disattiva filtro SmartScreen. Nella finestra di dialogo Filtro Microsoft SmartScreen fare clic su OK. In alternativa e' consigliato l'uso del browser Firefox. D: Sono collegato in Https al server, con client Internet Explorer 6, e quando eseguo un applicativo da Procedure Windows TM o da Procedure Gestionali (RDP, Acuthin) ho il seguente errore: R: E un problema conosciuto di Internet Explorer 6, il quale in Https non salva il file su disco. Per risolvere il problema effettuare l aggiornamento ad una versione più recente di Internet Explorer. FAQ 24

25 FAQ 25

26 D : Ho installato su server TeamLinux 2.8. Ho l'esigenza di far collegare l agente dall'esterno a Procedure Gestionali, in VPN ed in modalità RDP. R: Nel manuale in linea di TeamLinux (a partire dalla versione 2.10) è disponibile l'"esempio pratico di configurazione OpenVPN TeamLinux per l accesso dall esterno a /Procedure Gestionali via RDP". D: Vorrei utilizzare il modulo TLA / Backup Rsync di TeamLinux per effettuare il backup di su un altro server TeamLinux della rete. Come posso operare? R: Nel manuale in linea di TeamLinux (a partire dalla versione 2.10) è disponibile l'"esempio pratico di utilizzo Backup Rsync applicato a " D: Ho installato il nella modalità Servizi Remoti (TPS) e in inserimento della licenza 5011, mi viene richiesto di inserire la licenza Provo ad importare la licenza base 5008 ma l importazione non funziona, segnalandomi che l unica licenza accettata è la Come posso risolvere? R: I passi da seguire sono i seguenti: 1- inserire in Amministrazione/Portale/Licenze, la licenza base 5008 prima di abilitare la modalità Servizi Remoti 2- abilitare la modalità Servizi Remoti (TPS) in Amministrazione/Portale/Configurazione 3- inserire in Amministrazione/Portale/licenze la licenza D: In installazione o aggiornamento del non si avvia il servizio TpHttpd. R: A bloccare il servizio TpHttpd è Skype, in quanto utilizza come porte alternative di connessione in ingresso le stesse porte del servizio TpHttpd. Se Skype è in esecuzione, chiuderlo e togliere la spunta relativa a Usa le porte 80 e 443 come alternative per le connessioni in ingresso in Strumenti/Opzioni/Avanzate/Collegamento (figura sotto). FAQ 26

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali TeamPortal Servizi integrati con ambienti Gestionali 12/2013 Modulo di Amministrazione Il modulo include tutte le principali funzioni di amministrazione e consente di gestire aspetti di configurazione

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida introduttiva

FileMaker Server 13. Guida introduttiva FileMaker Server 13 Guida introduttiva 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono marchi

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

ApplicationServer XG Versione 11. Ultimo aggiornamento: 10.09.2013

ApplicationServer XG Versione 11. Ultimo aggiornamento: 10.09.2013 ApplicationServer XG Versione 11 Ultimo aggiornamento: 10.09.2013 Indice Indice... i Introduzione a 2X ApplicationServer... 1 Cos'è 2X ApplicationServer?... 1 Come funziona?... 1 Su questo documento...

Dettagli

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE ESEGUIRE: MENU STRUMENTI ---- OPZIONI INTERNET --- ELIMINA FILE TEMPORANEI --- SPUNTARE

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Augusto Scatolini (webmaster@comunecampagnano.it) Ver. 1.0 (marzo 2009) ultimo aggiornamento aprile 2009 Easy Peasy è una distribuzione

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company Manuale di installazione Data Protector Express Hewlett-Packard Company ii Manuale di installazione di Data Protector Express. Copyright Marchi Copyright 2005 Hewlett-Packard Limited. Ottobre 2005 Numero

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Guida introduttiva 1 Informazioni sul documento Questo documento descrive come installare e iniziare ad utilizzare

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Progettisti dentro e oltre l impresa MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Pag 1 di 31 INTRODUZIONE Questo documento ha lo scopo di illustrare le modalità di installazione e configurazione dell

Dettagli

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0)

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0) Indice generale PREMESSA... 2 ACCESSO... 2 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 DATI DELLA SCUOLA... 6 UTENTI...7 LISTA UTENTI... 8 CREA NUOVO UTENTE...8 ABILITAZIONI UTENTE...9 ORARI D'ACCESSO... 11 DETTAGLIO UTENTE...

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

Guida al sistema Bando GiovaniSì

Guida al sistema Bando GiovaniSì Guida al sistema Bando GiovaniSì 1di23 Sommario La pagina iniziale Richiesta account Accesso al sistema Richiesta nuova password Registrazione soggetto Accesso alla compilazione Compilazione progetto integrato

Dettagli

explorer 2 Manuale dell Installatore e Technical Reference Ver. 2.2.6 del 14 Dicembre 2012

explorer 2 Manuale dell Installatore e Technical Reference Ver. 2.2.6 del 14 Dicembre 2012 explorer 2 Manuale dell Installatore e Technical Reference Ver. 2.2.6 del 14 Dicembre 2012 1 Indice 1. Descrizione del sistema e Requisiti hardware e software per l installazione... 4 1.1 Descrizione del

Dettagli

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads.

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads. MailStore Proxy Con MailStore Proxy, il server proxy di MailStore, è possibile archiviare i messaggi in modo automatico al momento dell invio/ricezione. I pro e i contro di questa procedura vengono esaminati

Dettagli

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO Come eseguire una sessione DEMO CONTENUTO Il documento contiene le informazioni necessarie allo svolgimento di una sessione di prova, atta a verificare la

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT)

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT) Wi-Fi Amantea Il Comune di Amantea offre a cittadini e turisti la connessione gratuita tramite tecnologia wi-fi. Il progetto inserisce Amantea nella rete wi-fi Guglielmo ( www.guglielmo.biz), già attivo

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server FileMaker Server 13 Guida di FileMaker Server 2010-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono

Dettagli

Porta di Accesso versione 5.0.12

Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 1 di 22 Controlli da effettuare in seguito al verificarsi di ERRORE 10 nell utilizzo di XML SAIA Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 2 di 22 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. VERIFICHE DA ESEGUIRE...3

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

Ministero dell Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici

Ministero dell Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici Sommario Sommario... 1 Parte 1 - Nuovo canale di sicurezza ANPR (INA-AIRE)... 2 Parte 2 - Collegamento Client INA-SAIA... 5 Indicazioni generali... 5 Installazione e configurazione... 8 Operazioni di Pre-Installazione...

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

Meetecho s.r.l. Web Conferencing and Collaboration tools. Guida all installazione e all uso di Meetecho beta

Meetecho s.r.l. Web Conferencing and Collaboration tools. Guida all installazione e all uso di Meetecho beta Web Conferencing and Collaboration tools Passo 1: registrazione presso il sito Accedere al sito www.meetecho.com e registrarsi tramite l apposito form presente nella sezione Reserved Area. In fase di registrazione

Dettagli

Manuale - TeamViewer 6.0

Manuale - TeamViewer 6.0 Manuale - TeamViewer 6.0 Revision TeamViewer 6.0 9947c Indice Indice 1 Ambito di applicazione... 1 1.1 Informazioni su TeamViewer... 1 1.2 Le nuove funzionalità della Versione 6.0... 1 1.3 Funzioni delle

Dettagli

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Protocollo... 9 Inserimento nuovo protocollo... 11 Invio SMS... 14 Ricerca... 18 Anagrafica...

Dettagli

Guida del client per Symantec Endpoint Protection e Symantec Network Access Control

Guida del client per Symantec Endpoint Protection e Symantec Network Access Control Guida del client per Symantec Endpoint Protection e Symantec Network Access Control Guida del client per Symantec Endpoint Protection e Symantec Network Access Control Il software descritto nel presente

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Microsoft Windows 30/10/2014 Questo manuale fornisce le istruzioni per l'utilizzo della Carta Provinciale dei Servizi e del lettore di smart card Smarty sui sistemi operativi

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Alex Gotev 1 Contenuti Che cos'è Puppy Linux? Come posso averlo? Come si avvia? Che programmi include? Installazione su Chiavetta USB Domande

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key.

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key. 1 Indice 1 Indice... 2 2 Informazioni sul documento... 3 2.1 Scopo del documento... 3 3 Caratteristiche del dispositivo... 3 3.1 Prerequisiti... 3 4 Installazione della smart card... 4 5 Avvio di Aruba

Dettagli

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it IDom MANUALE UTENTE Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it 2 COPYRIGHT Tutti i nomi ed i marchi citati nel documento appartengono ai rispettivi proprietari. Le informazioni

Dettagli

IMPORTAZIONI. TeamPortal - Importazioni 20120200

IMPORTAZIONI. TeamPortal - Importazioni 20120200 IMPORTAZIONI - INDICE... 3 Anagrafiche... 4 Anagrafiche esterne... 5 Client abilitati... 6 2 Le funzioni trattate in questa sezione permettono di gestire la fase di importazione dei dati provenienti da

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line 09 aprile 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

Client PEC Quadra Guida Utente

Client PEC Quadra Guida Utente Client PEC Quadra Guida Utente Versione 3.2 Guida Utente all uso di Client PEC Quadra Sommario Premessa... 3 Cos è la Posta Elettronica Certificata... 4 1.1 Come funziona la PEC... 4 1.2 Ricevuta di Accettazione...

Dettagli

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Pratiche... 10 Anagrafica... 13 Documenti... 15 Inserimento nuovo protocollo... 17 Invio

Dettagli

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE SETTEMBRE 2013 DATASIEL S.p.A Pag. 2/23 INDICE 1. INTRODUZIONE...3 1.1. Scopo...3 1.2. Servizio Assistenza Utenti...3 2. UTILIZZO DEL PROGRAMMA...4 2.1. Ricevere

Dettagli

Guida dell'utente di Norton Save and Restore

Guida dell'utente di Norton Save and Restore Guida dell'utente Guida dell'utente di Norton Save and Restore Il software descritto in questo manuale viene fornito con contratto di licenza e può essere utilizzato solo in conformità con i termini del

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione.

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Indice Trovare le informazioni necessarie... 3 Ripristino e backup... 4 Cos'è il ripristino

Dettagli

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5 Guida introduttiva Rivedere i requisiti di sistema e seguire i facili passaggi della presente guida per distribuire e provare con successo GFI FaxMaker. Le informazioni e il contenuto del presente documento

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone è pronto per le aziende. Supporta Microsoft Exchange ActiveSync, così come servizi basati su standard, invio e ricezione di e-mail, calendari

Dettagli

Rational Asset Manager, versione 7.1

Rational Asset Manager, versione 7.1 Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Note Prima di utilizzare queste informazioni e il prodotto

Dettagli

Invio di SMS con FOCUS 10

Invio di SMS con FOCUS 10 Sommario I Sommario 1 1 2 Attivazione del servizio 1 3 Server e-service 3 4 Scheda anagrafica 4 4.1 Occhiale... pronto 7 4.2 Fornitura... LAC pronta 9 4.3 Invio SMS... da Carico diretto 10 5 Videoscrittura

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA STRUMENTI DI GESTIONE BIBLIOGRAFICA I software di gestione bibliografica permettono di raccogliere, catalogare e organizzare diverse tipologie di materiali, prendere appunti, formattare

Dettagli

File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2

File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2 File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2 INDICE Indice File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2...4 Requisiti di sistema: QLA Server...5 Requisiti di sistema:

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per l Utente. Guida ai ai Servizi Voce per l Utente

Guida ai Servizi Voce per l Utente. Guida ai ai Servizi Voce per l Utente Guida ai Servizi Voce per l Utente Guida ai ai Servizi Voce per l Utente 1 Indice Introduzione... 3 1 Servizi Voce Base... 4 1.1 Gestione delle chiamate... 4 1.2 Gestione del Numero Fisso sul cellulare...

Dettagli

Virtualizzazione e installazione Linux

Virtualizzazione e installazione Linux Virtualizzazione e installazione Linux Federico De Meo, Davide Quaglia, Simone Bronuzzi Lo scopo di questa esercitazione è quello di introdurre il concetto di virtualizzazione, di creare un ambiente virtuale

Dettagli

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Guida all'installazione di SLPct Manuale utente Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Premessa Il redattore di atti giuridici esterno SLpct è stato implementato da Regione

Dettagli

Creare una pen drive bottabile con Zeroshell oppure installarlo su hard disk. by Gassi Vito info@gassielettronica.com

Creare una pen drive bottabile con Zeroshell oppure installarlo su hard disk. by Gassi Vito info@gassielettronica.com Creare una pen drive bottabile con Zeroshell oppure installarlo su hard disk by Gassi Vito info@gassielettronica.com Questa breve guida pratica ci consentirà installare Zeroshell su pen drive o schede

Dettagli

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4)

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4) Guida al nuovo sistema di posta CloudMail UCSC (rev.doc. 1.4) L Università per poter migliorare l utilizzo del sistema di posta adeguandolo agli standard funzionali più diffusi ha previsto la migrazione

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

EndNote Web. Quick Reference Card THOMSON SCIENTIFIC

EndNote Web. Quick Reference Card THOMSON SCIENTIFIC THOMSON SCIENTIFIC EndNote Web Quick Reference Card Web è un servizio online ideato per aiutare studenti e ricercatori nel processo di scrittura di un documento di ricerca. ISI Web of Knowledge, EndNote

Dettagli

GUIDA DELL UTENTE IN RETE

GUIDA DELL UTENTE IN RETE GUIDA DELL UTENTE IN RETE Memorizza registro di stampa in rete Versione 0 ITA Definizione delle note Nella presente Guida dell'utente viene utilizzata la seguente icona: Le note spiegano come intervenire

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Per Iniziare con Parallels Desktop 10

Per Iniziare con Parallels Desktop 10 Per Iniziare con Parallels Desktop 10 Copyright 1999-2014 Parallels IP Holdings GmbH e i suoi affiliati. Tutti i diritti riservati. Parallels IP Holdings GmbH Vordergasse 59 8200 Schaffhausen Svizzera

Dettagli

Parallels Plesk Panel

Parallels Plesk Panel Parallels Plesk Panel Notifica sul Copyright ISBN: N/A Parallels 660 SW 39 th Street Suite 205 Renton, Washington 98057 USA Telefono: +1 (425) 282 6400 Fax: +1 (425) 282 6444 Copyright 1999-2009, Parallels,

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di supporto

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2012 Progetto Istanze On Line MOBILITÀ IN ORGANICO DI DIRITTO PRESENTAZIONE DOMANDE PER LA SCUOLA SEC. DI I GRADO ON-LINE 13 Febbraio 2012 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI

Dettagli

INDICE INTRODUZIONE...3 REQUISITI MINIMI DI SISTEMA...4 INSTALLAZIONE DEI PROGRAMMI...5 AVVIAMENTO DEI PROGRAMMI...7 GESTIONE ACCESSI...

INDICE INTRODUZIONE...3 REQUISITI MINIMI DI SISTEMA...4 INSTALLAZIONE DEI PROGRAMMI...5 AVVIAMENTO DEI PROGRAMMI...7 GESTIONE ACCESSI... ambiente Windows INDICE INTRODUZIONE...3 REQUISITI MINIMI DI SISTEMA...4 INSTALLAZIONE DEI PROGRAMMI...5 AVVIAMENTO DEI PROGRAMMI...7 GESTIONE ACCESSI...8 GESTIONE DELLE COPIE DI SICUREZZA...10 AGGIORNAMENTO

Dettagli

Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z. Progettata da Vodafone

Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z. Progettata da Vodafone Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z Progettata da Vodafone Benvenuti nel mondo della comunicazione in mobilità 1 Benvenuti 2 Impostazione della Vodafone Internet Key 4 Windows 7, Windows Vista,

Dettagli