FAQ RISPOSTE A DOMANDE FREQUENTI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "FAQ RISPOSTE A DOMANDE FREQUENTI"

Transcript

1 FAQ RISPOSTE A DOMANDE FREQUENTI

2 FAQ D: Devo creare dei nuovi utenti, posso associarli all azienda teamportal? R: Non è corretto associare utenti all azienda teamportal. L'azienda denominata "teamportal", infatti, è un'azienda di sistema riservata a funzionalità speciali interne al portale. Tutti gli utenti creati, pertanto, non dovrebbero mai essere associati all azienda 'teamportal'. D: Nella configurazione del firewall, quali porte devono essere aperte per il completo utilizzo di? R: La porta 80 dell http (o quella scelta in fase di installazione / configurata tramite Amministrazione / Portale / Web Server). Per l utilizzo degli applicativi da Procedure Gestionali la 5632 (o la porta specificata in configurazione ACURCL del modulo stesso). Se abilitato l uso dell SSL deve essere aperta la 443 dell https (o quella scelta in fase di installazione / configurata tramite Amministrazione / Portale / Web Server). D: Devo eseguire applicazioni via RDP da Procedure Windows / Procedure Gestionali da remoto (dispongo di una connettività a basse prestazioni e ho l esigenza di ottimizzare le performance). Nella configurazione del firewall, quali porte devono essere aperte per il completo utilizzo di? R: Oltre alla porta 443 (o quella scelta in fase di installazione / configurata tramite Amministrazione / Portale / Web Server) deve essere aperta anche la porta 3389 dell RDP (o quella impostata in configurazione del servizio remoto corrispondente). D: Nella configurazione del firewall Zone Alarm sulla postazione Windows, quali programmi eseguibili devo abilitare per il completo utilizzo di? R: Nei pc windows vanno abilitati i seguenti programmi: httpd.exe python.exe pg_dump.exe postgres.exe postmaster.exe D. Come faccio a configurare l'invio sms su piattaforma TeamLinux? R. In teamlinux 2.0 o superiore il telefono cellulare collegato tramite usb viene riconosciuto automaticamente creando il device /dev/ttyacm0 (o /dev/ttyusb0). Per rendere il dispositivo scrivibile da tutti (permesso 666) e quindi consentirne l'utilizzo da parte del server apache (utente nobody), è possibile impostare una regola udev editando il file /etc/udev/rules.d/99-ttyusb-perm.rules KERNEL=="ttyACM[0-9]", NAME="%k", MODE="0666" KERNEL=="ttyUSB[0-9]", NAME="%k", MODE="0666" FAQ 2

3 In teamlinux 1.8 o inferiore invece è necessario aver caricato il modulo per il Controller usb, quindi è necessario caricare i moduli "usbserial" e "acm". Va inoltre creato il device con il comando "mknod /dev/ttyacm0 c 166 0" ed impostato il permesso "chmod 666 /dev/ttyacm0". D: L invio notifica per diretto non funziona sul server dove installato con McAfee Viruscan Enterprise Edition attivo. R: McAfee Viruscan Enterprise Edition attiva per default un opzione per bloccare la posta in uscita da programmi sconosciuti. Per riabilitare tale funzionalità aprire Console di VirusScan, Protezione all'accesso, modificare la regola 'Impedisci a worm distribuiti...' e tra gli applicativi inserire httpd.exe e pythonservice.exe Seguire le istruzioni dettagliate sotto riportate: 1) Attivare ViruScan Console 2) Fare doppio click nella voce Access Protection FAQ 3

4 3) Selezionare la voce Impedisci a worm distribuiti tramite mass-mailing di inviare.. e cliccare su Modifica 4) aggiungere le voci httpd.exe, pythonservice.exe alla lista dei processi da escludere, come da figura sopra. FAQ 4

5 D. Come posso intervenire per personalizzare? R. E possibile personalizzare intervenendo sui loghi, sulla pagina che indirizza alla login e sulla homepage stessa del portale. Per poter personalizzare i loghi è sufficiente selezionare la scheda Aspetto del pannello di Configurazione, che si trova sotto la voce Portale del modulo Amministrazione (Figura 1). Figura 1 Una volta selezionato il tema e la checkbox del logo che si vuole personalizzare è sufficiente effettuare l upload dell immagine premendo il tasto Sfoglia e salvare le impostazioni (Figura 2). Figura 2 FAQ 5

6 Va tenuto presente che per una corretta visualizzazione, vanno rispettate determinate specifiche, visualizzabili dal link Specifiche grafiche logo xxx (un esempio viene mostrato in Figura 3). E necessario infine effettuare il logout per rendere attive le nuove impostazioni. Figura 3 Per quello che riguarda la personalizzazione della homepage, è possibile crearne una propria che verrà sostituita a quella di default di (Figura 4). Per la personalizzazione, è sufficiente creare un proprio file HTML e salvarlo con il nome homepage.html nel direttorio direttorio_installazione/data/htdocs. FAQ 6 Figura 4 E possibile personalizzare anche intervenendo sulla pagina che indirizza alla login. All interno del

7 direttorio direttorio_installazione/data/htdocs è possibile trovare il file index.html che indica quale url puntare per la richiesta login (www/). A seguire un semplice esempio di personalizzazione di index.html: <HTML> <HEAD> <TITLE>Teamportal</TITLE> </HEAD> <BODY> <br> <A href="/www/">login Teamportal</A> <br> <br> <A href="http://www.teamsystem.com">link al sito TeamSystem</A> <br> </BODY> </HTML> Quando si avvia, verrà mostrata la pagina in Figura 5, e solo dopo aver selezionato la voce Login a si accederà alla pagina di login del Portale (Figura 6). Figura 5 Figura 6 Figura 6 Infine può essere personalizzata la homepage stessa del portale con una normale pagina html FAQ 7

8 teamportal/data/htdocs/homepage.html Se rileva la presenza di questo file utilizzerà questo come homepage. D. Come devo operare per eseguire il Backup completo di? R. Andranno schedulati / eseguiti: Dump DB - Dump DB - Backup dei direttori: teamportal/data/filestorage teamportal/data/htdocs Il dump del db è un attività pianitificata di default. Se necessario eseguire la schedulazione manualmente dagli strumenti di amministrazione di : o Seguire il percorso Home / Amministrazione / Utilità / Manutenzione Db ; cliccare sul bottone Pianifica attività. o Seguire il percorso Home / Amministrazione / Attività pianificate / Gestione; modificare il job di nome dump db assegnandogli l orario di schedulazione desiderato. Backup filestorage Pianificare il backup dei direttori: teamportal/data/filestorage teamportal/data/htdocs ad un orario di poco successivo al dump del DB, usando gli strumenti di Backup del sistema operativo utilizzato (TLA per TeamLinux). Ad esempio, si può schedulare il dump del DB alle 00:00 e quello dei direttori filestorage, htdocs (presenti nel direttorio teamportal/data) alle 01:00. D. Come si effettua la Migrazione del portale su altro server? R. Dopo aver operato il backup descritto nella faq precedente, l operazione di ripristino va effettuata in condizioni di fermo di e va verificato che le versioni dei portali coincidano (la versione installata sul server deve corrispondere a quella che si vuole ripristinare). Soddisfatte le due condizioni precedenti, procedere con i seguenti passi: Sovrascrivere il direttori teamportal/data/filestorage/www/tutti_i_direttori_senza_underscore teamportal/data/htdocs con quelli salvati nel backup. Copiare il file di dump del DB, presente nel direttorio teamportal/data/filestorage/www/_cron_db_bak, nel direttorio teamportal/data/db/restore, assegnandogli il nome db.backup. N.B.: Se il dump del db è stato eseguito manualmente tramite Amministrazione / Utilità / Manutenzione Db pulsante Crea, eseguire il download del file di dump tramite il link Apri/Salva file del dump e copiarlo nel direttorio teamportal/data/db/restore, assegnandogli il nome db.backup FAQ 8

9 Lanciare lo strumento di amministrazione Restore DB tramite il pannello di controllo TEAMPORTAL (in Windows Avvio / Programmi / / Gestione ) Loggarsi al portale per eliminare e poi ricreare gli ambienti di Procedure Gestionali NOTA: Nel caso in cui, a seguito del restore, non risultasse accessibile il servizio acurcl (Avvio applicativo Connection failed connection to server refused ), entrare in modifica della licenza 5010 da Amministrazione / Portale / Licenze e salvare le impostazioni. NOTA2: Se si utilizza il TeamUpdate quest ultimo dovrà essere riattivato. D. Nel log del database compaiono alcune segnalazioni come questa: ERROR: invalid input syntax for integer: "xxxxx" STATEMENT: SELECT * FROM bp003_tbaziende JOIN bp004_tbanagrafiche ON bp004_id = bp003_anagrafica_id_bp004 LEFT OUTER JOIN bp005_tbcitta ON bp005_id = bp004_cittadomicilio_sa_id_bp005 JOIN bp017_tbcategorie ON bp017_id = bp003_categoria_id_bp017 JOIN bp032_tbsottocategorie ON bp032_id = bp003_sottocategoria_id_bp032 WHERE bp003_codice = 'xxxxx' ORDER BY bp003_id R. Si tratta di segnalazioni che registrano un funzionamento normale di e non devono preoccupare. D. Durante l installazione di su un sistema Windows ho il seguente messaggio: "Il disco scelto per installazione non supporta le acl. Convertire il disco a NTFS.. Cosa devo fare? R. Il disco scelto per l installazione è di tipo FAT32 e va convertito in NTFS per poter avere a disposizioni le acl, necessarie per il corretto funzionamento di. Per convertire un disco da FAT32 a NTFS è sufficiente seguire i seguenti passi: 1. fai clic sul pulsante Start, scegliere Esegui, digitare cmd e quindi premere INVIO. 2. Nella finestra del prompt dei comandi digita convert lettera_unità_da_convertire: /fs:ntfs (Ad esempio, digitando convert D: /fs:ntfs l'unità D: verrà formattata con NTFS.) Importante: Dopo aver convertito un'unità o una partizione in NTFS, non è possibile riconvertirla nel file system FAT o FAT32. In questo caso, sarà infatti necessario riformattare l'unità o la partizione con una conseguente cancellazione dei dati presenti sulla partizione, inclusi programmi e file personali. D. Ho eseguito la migrazione di da un server TeamLinux ad un server Windows. In Procedure Gestionali gli utenti non vedono automaticamente l'ambiente definito in precedenza. R. E' necessario eliminare e reimportare l'ambiente. Inoltre e' necessario assegnare ad esso lo stesso nome dell'ambiente di origine definito prima della migrazione, altrimenti si perdono tutte le regole ACLA impostate precedentemente per tutte le funzioni relative all'ambiente stesso. D. Durante l installazione di mi viene segnalato "errore 2 in esecuzione net start TpDb". Nell'event viewer applicazioni viene riportato un errore 5 in esecuzione di PostgreSQL. R: Assicurarsi che nelle impostazioni di sistema Windows non sia stato incluso il Gruppo Everyone (o il Gruppo Domain Users in ambiente di dominio Active Directory) come membro del gruppo Administrators. Tale impostazione, oltre a causare il problema in oggetto, è fortemente sconsigliata soprattutto per problemi di security. FAQ 9

10 D. Nella mia rete ho due server. Come faccio a configurare l accesso dall esterno ai due server? R: Router Es. Configurazione delle Redirect : Server : Server 1 (*) : Server : Server : Server : Server 2 (*) : Server 2 (**) : Server 2 Server 1 Internet Router (*) Amministrazione Portale Configurazione Generale Https Redirect : Sul Server 1 ippub_server1:1444 Sul Server 2 ippub_server2:1445 Server 2 (**) Modificare porta Acurcl da 5632 a 5633 da menu: Procedure Gestionali Amministrazione Acurcl Configurazione Es. Accesso a Server1 https://ippub_router:1444/www Es. Accesso a Server2 https://ippub_router:1445/www NB: Per l attivazione degli applicativi tramite ACURCL è necessario che il pc client acceda in internet liberamente (ad es. via NAT) e non tramite proxy. Per tutte le altre funzionalità del portale è sufficiente anche il solo proxy. D: Come posso disinstallare? R: Dalla versione è stata inserita la nuova voce Disinstalla Teamportal nel pannello di controllo che permette di disinstallare in modo automatico. Se si volesse eseguire una disinstallazione manuale è necessario seguire i seguenti passi. Nei sistemi operativi Windows: 1- arrestare tutti i servizi. Fai clic sul pulsante Start, scegli Esegui, digita services.msc e arresta i servizi (tasto destro Arresta ) rispettando il seguente ordine: TpScd, TpCrond, TpHttpd, TpDb e TpAcurcl 2- rimuovere tutti i servizi cliccando sul pulsante Start, scegli Esegui, digita cmd e quindi premi INVIO. Ora digita il comando sc delete nome_servizio. Ripeti il seguente punto per tutti i servizi. 3- cancellare la chiave di registro. Fai clic sul pulsante Start, scegli Esegui, digita regedit e quindi premi INVIO. A questo punto seleziona HKEY_LOCAL_MACHINE SOFTWARE TeamSystem Teamportal tasto destro Elimina 4- infine eliminare il direttorio teamportal I passi 1 e 2 possono essere rapidamente eseguiti cliccando sul pulsante Start, scegli Programmi,, Gestione Teamportal, Disinstalla, Arresta e rimuovi servizi teamportal. Nei sistemi operativi Unix: 1- arrestare tutti i servizi utilizzando il pannello di controllo TEAMPORTAL, rispettando l ordine TpScd, TpCrond, TpHttpd, TpDb e TpAcurcl 2- cancellare il file teamportal.ins dal direttorio /etc FAQ 10

11 3- eliminare il direttorio teamportal D: Ho eseguito la prima installazione di. Ho notato che l utente admin, pur avendo importato le licenze, non vede le applicazioni al di fuori di Amministrazione, Preferenze e Gestione Messaggi R: A partire dalla versione , per rendere visibili le applicazioni all utente admin deve essere abilitata la seguente opzione: Amministrazione / Portale / Configurazione / Visualizza applicativi all utente admin In caso di update viene mantenuta la precedente impostazione. D: Come devo operare se voglio dare ad un utente diverso da admin l accesso ad alcune funzionalità del modulo di Amministrazione del portale? R: E necessario aggiungere l utente al Gruppo Generale Portale powerusers ed assegnargli esplicite regole ACLA per accedere alle specifiche funzionalità che si intende abilitare. D: Con un utente diverso da admin il link Informazioni non mostra il tab Server. R: Per visualizzare le informazioni generali relative al server l utente deve appartenere al gruppo powerusers. D: Quali attività vengono schedulate di default senza alcun intervento da parte dell amministratore? R: Alcune attività vengono schedulate di default : Giornaliere : Dump database Notifiche bacheca Autoupload (inserimento automatico) di Documenti da Gestionali Autoupload (inserimento automatico) di Console Dipendente Eliminazione sessioni scadute/orfane Import anagrafiche azienda Import anagrafiche riferite all azienda Invio automatico (liste distribuzioni) Invio sms automatico (liste distribuzioni) Importazione contatti (documenti da gestionali) Eliminazione richieste orfane (servizi remoti) Pulizia direttorio di import Eliminazione moduli duplicati Rotazione log privacy Termina processi Acurcl Pulizia workdir Settimanali : Rotazione dei log Mensili : Ottimizzazione database FAQ 11

12 D: Non riesco ad aggiornare su una macchina dove installato l Antivirus F-Secure "F-Secure Client Security 7.10". In pratica l aggiornamento rimane bloccato. R: Nella configurazione di F-Secure selezionare Modifica... in corrispondenza dell opzione Controllo applicazioni Disabilitare l impostazione Attiva Controllo applicazioni FAQ 12

13 D: Il tasto funzione F9 degli applicativi non funziona su client RDP Microsoft per Mac OSX. R: Vanno modificate le impostazioni dell applicazione Exposè del Mac OSX. Per settare le preferenze selezionare Mela -> Preferenze di sistema -> Dashboard e Exposè. Nel pannello di controllo che appare, assegnare altre scorciatoie al posto dei tasti predefiniti F9,F10 e F11. D: Ho notato che da postazione Mac OSX il primo accesso all applicazione via rdp non avviene in autologon R: Da postazione MacOS X il primo accesso all applicazione via rdp richiede obbligatoriamente l inserimento di utente e password. D: Accedendo al portale in https da Internet Explorer viene visualizzata questa segnalazione: R: Installare il certificato nel browser (Fare clic su Errore certificato in alto Visualizza certificati Installa..) Se pur installando il certificato in IE si continua ad avere il warning, FAQ 13

14 è perché nella barra degli indirizzi va specificato l hostname invece dell IP, perché è quello che è scritto nel certificato Sulla barra degli indirizzi specificare https://teamportal.localdomain.net FAQ 14

15 D: Accedendo a in https da FireFox viene visualizzata la seguente segnalazione: R: Aggiungere un eccezione in modo che dal successivo accesso in https non venga mostrato il messaggio certificato di sicurezza non valido FAQ 15

16 Selezionare il pulsante Aggiungi eccezione.. e alla maschera successiva Acquisisci certificato D: In Fedora 9 non parte il servizio al riavvio della macchina R: Impostare la modalià perrmissive di selinux editando il file /etc/selinux/config SELINUX=permissive D: In ambiente Citrix non riesco ad eseguire l applicativo, viene mostato l errore: FAQ 16

17 Il problema si verifica non solo se si prova ad eseguire acuthin ma anche provando a lanciare altri programmi da tale ambiente R: Come specificato dal supporto Citrix, il problema si verifica dopo aver installato la patch Citrix Hotfix Rollup Pack PSE450W2KR02 per Citrix Presentation Server 4.5. Citrix ha rilasciato una hotfix che risolve il problema. Soluzione: scaricare ed installare la patch CTX indicata dal supporto Citrix Per informazioni aggiornate e dettagli sulla problematica patch di aggiornamento fare riferimento al supporto Citrix Articoli correlati: Knowledge Base Microfocus D: Quali sono i requisiti per l esecuzione di una applicazione DESKTOP Windows (attraverso servizio remoto di tipo RDPT) o di un applicativo Procedure Gestionali via RDP (attraverso servizio remoto di tipo RDPT+PG)? (*) R: E necessario che il server fidato (che puo coincidere con il server Teamportal stesso) che mette a disposizione il servizio abbia servizi Terminal Server Microsoft, oppure, soluzioni di terze parti (**) che supportano il protocollo RDP, come ad esempio XP/VS Terminal Server (http://www.thinstuff.com/), o prodotti similari Non basta ad esempio abilitare il solo Desktop Remoto di Windows dato che tale ambiente non consente poi l esecuzione dell applicazione all interno della sessione RDP. Se è stato predefinito per il Client RDP l uso dell Applet Java, è richiesto che sia installato sulla postazione Java 6 Update 11 o superiore (*) Per la piattaforma Windows Server 2008 fare riferimento alla faq a seguire, mentre per Windows Vista Business la modalità di esecuzione applicativi via RDP è in fase di verifica. (**) Per informazioni specifiche fare riferimento ai rispettivi produttori D: Quali sono i requisiti per l esecuzione di applicativi via RDP su piattaforma Windows Server 2008? R: In primo luogo è necessario che nella macchina Windows Server 2008 sia installato il ruolo di Servizi Terminal. Per verificare che il ruolo sia correttamente installato, selezionare Pannello di controllo / Strumenti di amministrazione / Server Manager e controllare la presenza della voce Servizi terminal nella sezione Riepilogo ruoli (riquadro in rosso, figura 1). Qualora il ruolo non sia installato seguire la procedura guidata avviabile selezionando la voce Aggiungi ruoli (riquadro in giallo, figura 1). FAQ 17

18 Figura 1 Una volta installato il ruolo, andare in gestione delle applicazioni remote, selezionando nel menu di sinistra Ruoli / Servizi terminal / Gestione RemoteApp di Servizi terminal (figura 2). Figura 2 A questo punto è necessario consentire l'esecuzione di tutti i programmi, anche quelli che non sono nell'elenco delle RemoteApp, modificando ( Cambia ) le Impostazioni Terminal Server (riquadro in rosso, figura 3) e selezionando nella finestra che compare la voce Consenti agli utenti di avviare sia i programmi inclusi nell elenco che quelli non presenti (riquadro giallo, figura 4). Salvare infine le impostazioni. FAQ 18

19 Figura 3 FAQ 19

20 Figura 4 D: Voglio evitare che gli utenti interni allo studio utilizzino la modalità di esecuzione programmi via RDP da Procedure Gestionali. Posso limitare l'accesso a tale funzionalità per i soli utenti esterni? R: E' possibile impostare opportunamente dei permessi ACLA, in modo da dare la possibilità di cambiare modalità di esecuzione programmi solo agli utenti di aziende esterne gestite dallo studio, negando a tutti gli utenti dello studio l'accesso a tale funzionalità. Tramite Amministrazione / Permessi / Gestione ACLA selezionare : 1. Applicazione -> "Procedure Gestionali" 2. Funzione -> Gestione / Modalità" 3. Creare un nuovo permesso ACLA su tale funzione (pulsante Nuovo) 4. Nella scheda ACLA Globale selezionare le aziende corrispondenti alle aziende esterne allo studio a cui si intende dare la funzionalità di selezione della modalità di esecuzione programmi 5. impostare il permesso su CONSENTI 6. selezionare Salva Per default gli utenti dello studio non hanno accesso alla funzione a meno che non sia stata definita una precedente impostazione che consente l'accesso alla funzione stessa. Se necessario impostare esplicitamente una regola per gli utenti dello studio nel modo seguente: 1. Creare un permesso ACLA su tale funzione (pulsante Nuovo) 2. Nella scheda ACLA Globale selezionare l'azienda corrispondente allo studio, impostare il permesso su NEGA 3. selezionare Salva La presente nota operativa e' a titolo di esempio e si può applicare non solo ad uno studio ma anche ad una FAQ 20

21 azienda/capogruppo. Sarà sempre possibile definire permessi nel modo più adeguato alla propria politica di profilazione, ad esempio assegnando permessi specifici per singoli utenti o gruppi aziendali. Per controllare ed avere un report delle impostazioni sui permessi ACLA impostati, selezionare Amministrazione / Permessi / Verifica ACLA. D: Da una stessa postazione ed utilizzando lo stesso browser posso effettuare più di una login differente al portale? R: Se si utilizza: Internet Explorer E' obbligatorio eseguire una nuova istanza del browser. Ciascuna istanza di iexplore.exe infatti utilizza un nuovo cookie per le proprie informazioni di sessione. Non e' corretto invece eseguire un nuovo accesso al portale su una nuova finestra o nuova scheda del browser dato che queste condividono lo stesso cookie. Firefox E necessario installare l'estensione 'CookiePie' per Firefox (cookiepie.xpi), scaricabile dal seguente link. Firefox condivide sempre lo stesso cookie per tutti gli accessi ad un sito sia che questo avvenga da una nuova istanza di firefox.exe, sia attraverso una nuova finestra o nuova scheda. Grazie all'estensione e' possibile selezionare una scheda del browser e contrassegnarla per l'uso di un suo cookie specifico. Prima di effettuare la nuova login a selezionare File -> Nuova scheda -> tasto destro -> Toggle On/Off CookiePie (figura 1) Figura 1 FAQ 21

22 La scheda viene contrassegnata dall'icona di CookiePie (riquadro rosso in figura 2) e la sessione attiva su quella scheda utilizzerà un cookie indipendente da quello usato nelle altre schede del browser. Figura 2 D: Non riesco ad avviare l applicativo GECOM via RDP. Ottengo l errore: R: Verificare la configurazione della rete del server dove è installato. Assicurarsi che l hostname di tale server sia regolarmente risolto nel file hosts. Il problema si verifica quando tale hostname è associato a D: Non riesco ad avviare l applicativo GECOM via RDP. Ottengo l errore: FAQ 22

23 R: Verificare la configurazione della rete del server dove è installato. Assicurarsi che l hostname di tale server sia regolarmente risolto nel file hosts. Il problema si verifica quando tale hostname è associato a (rispetto alla faq precedente, quest ultimo errore si presenta nel caso particolare in cui sul server fidato sia attivo acurcl) D: Con Internet Explorer 8, come posso fare login con due utenti diversi contemporaneamente dalla stessa postazione? R: Basta abilitare la "barra dei menu" e quindi cliccare su "File->Nuova sessione". D: Capita a volte che un utente che esegue un'applicazione via RDP da Procedure Gestionali, Procedure Windows, o Area Servizi trovi una sessione lasciata aperta da un altro utente. L'operatore, avviando ad esempio la MULTI via RDP, si ritrova automaticamente su un'altra maschera (lasciata precedentemente aperta da un altro utente che aveva chiuso la sessione RDesktop con la x in alto a destra). E' possibile evitare questo comportamento? R: Il problema si puo' verificare in particolar modo nel caso in cui è stato specificato un unico utente predefinito (ad esempio l'utente 'rdp') per la login automatica di tutti gli utenti del portale alla sessione rdp in windows (Amministrazione / Servizi Remoti / Amministrazione / Servizi Client / "Utente predefinito" nei servizi di tipo RDP*). Con questa configurazione tutti gli utenti che avviano l'applicativo 'via RDP' eseguono la login al server fidato con lo stesso utente windows. Per il funzionamento standard del Remote Desktop, l'eventuale chiusura del client RDP con la x in alto a destra disconnette la sessione remota (non la termina) e fa in modo che al successivo accesso la sessione 'venga ripresa' nello stato in cui quest'ultima era stata lasciata. L'effetto è che un operatore possa ritrovarsi all'interno di una sessione precedentemente eseguita e disconnessa da un altro operatore. Per evitare questo è possibile operare nel modo seguente: 1. Applicare la seguente impostazione nel registro di Windows Windows Registry Editor Version 5.00 [HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\ControlSet001\Control\Terminal Server\WinStations\RDP-Tcp] "finheritmaxdisconnectiontime"=dword: "MaxDisconnectionTime"=dword: Riavviare il server fidato. Questa impostazione di registry per i servizi terminali fa in modo che ciascuna sessione remota che viene disconnessa venga immediatamente terminata. 2. E' consigliato impostare nella configurazione dei suddetti Servizi Client i parametri "Utente predefinito" e "Password predefinita" al valore %TPLOGIN%. In questo modo verra' utilizzata la stessa login di per accedere automaticamente alla sessione RDP (NB: sara' cura del sistemista far sì che sul server fidato siano stati definito utente e password corrispondenti e che tali utenti facciano parte del gruppo "Utenti desktop remoto") D: Qual è la procedura corretta per impostare il in manutenzione? R: Per impostare il in manutenzione è possibile operare nel seguente modo: 1. attivare l opzione Portale in Manutenzione in Amministrazione/Portale/Configurazione/Generale, impostare o meno il Messaggio Manutenzione e salvare 2. in Amministrazione/Portale/Configurazione/Sessioni inviare un messaggio interno a tutte le sessioni attive (pulsante Invia messaggio ) 3. dopo un attesa di qualche minuto rimuovere tutte le sessioni attive tramite FAQ 23

24 opportuna icona sulla tabella in Amministrazione/Portale/Configurazione/Sessioni D: Non riesco ad installare su controller di dominio Windows Server In fase di installazione viene mostrato il seguente errore: "Errore 1058 in creazione DB. Permessi insufficienti." R: Verificare che sia abilitato il servizio "Accesso secondario": Pannello di Controllo / Strumenti di Amministrazione / Servizi, selezionare il servizio "Accesso secondario" / tasto destro / Proprietà Se su Tipo di Avvio il servizio risulta "Disabilitato", impostare --> "Automatico". In questo modo sarà possibile effettuare regolarmente l'installazione." D: Da Internet Explorer 8 (con Firefox il problema non si verifica), avviando l'applicativo da Procedure Gestionali ottengo il seguente errore: R: Per problemi dovuti al filtro SmartScreen di IE 8, riguardanti in particolar modo l'esecuzione di applicazioni da postazioni non connesse ad Internet, va disabilitato il filtro stesso nel modo seguente: Sicurezza / Filtro SmartScreen / Disattiva filtro SmartScreen. Nella finestra di dialogo Filtro Microsoft SmartScreen fare clic su OK. In alternativa e' consigliato l'uso del browser Firefox. D: Sono collegato in Https al server, con client Internet Explorer 6, e quando eseguo un applicativo da Procedure Windows TM o da Procedure Gestionali (RDP, Acuthin) ho il seguente errore: R: E un problema conosciuto di Internet Explorer 6, il quale in Https non salva il file su disco. Per risolvere il problema effettuare l aggiornamento ad una versione più recente di Internet Explorer. FAQ 24

25 FAQ 25

26 D : Ho installato su server TeamLinux 2.8. Ho l'esigenza di far collegare l agente dall'esterno a Procedure Gestionali, in VPN ed in modalità RDP. R: Nel manuale in linea di TeamLinux (a partire dalla versione 2.10) è disponibile l'"esempio pratico di configurazione OpenVPN TeamLinux per l accesso dall esterno a /Procedure Gestionali via RDP". D: Vorrei utilizzare il modulo TLA / Backup Rsync di TeamLinux per effettuare il backup di su un altro server TeamLinux della rete. Come posso operare? R: Nel manuale in linea di TeamLinux (a partire dalla versione 2.10) è disponibile l'"esempio pratico di utilizzo Backup Rsync applicato a " D: Ho installato il nella modalità Servizi Remoti (TPS) e in inserimento della licenza 5011, mi viene richiesto di inserire la licenza Provo ad importare la licenza base 5008 ma l importazione non funziona, segnalandomi che l unica licenza accettata è la Come posso risolvere? R: I passi da seguire sono i seguenti: 1- inserire in Amministrazione/Portale/Licenze, la licenza base 5008 prima di abilitare la modalità Servizi Remoti 2- abilitare la modalità Servizi Remoti (TPS) in Amministrazione/Portale/Configurazione 3- inserire in Amministrazione/Portale/licenze la licenza D: In installazione o aggiornamento del non si avvia il servizio TpHttpd. R: A bloccare il servizio TpHttpd è Skype, in quanto utilizza come porte alternative di connessione in ingresso le stesse porte del servizio TpHttpd. Se Skype è in esecuzione, chiuderlo e togliere la spunta relativa a Usa le porte 80 e 443 come alternative per le connessioni in ingresso in Strumenti/Opzioni/Avanzate/Collegamento (figura sotto). FAQ 26

Integrazione alla guida utente 1

Integrazione alla guida utente 1 RELEASE Versione 20090300 Applicativo: TeamPortal Oggetto: Rilascio versione completa Versione: 20090300 (Versione completa) Data di rilascio: 23.10.2009 Requisiti ambiente Windows Windows Versione 2000

Dettagli

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali TeamPortal Servizi integrati con ambienti Gestionali 12/2013 Con l incremento e la sempre maggiore diffusione di applicazioni eterogenee che l utente deve utilizzare per le attività aziendali e per la

Dettagli

TeamPortal Oggetto: Rilascio versione completa Versione: 20130100 (Versione completa) Data di rilascio: 13.05.2013

TeamPortal Oggetto: Rilascio versione completa Versione: 20130100 (Versione completa) Data di rilascio: 13.05.2013 RELEASE Versione 20130100 Applicativo: TeamPortal Oggetto: Rilascio versione completa Versione: 20130100 (Versione completa) Data di rilascio: 13.05.2013 Windows TM Linux Linux PowerPC Solaris Sparc Requisiti

Dettagli

TeamPortal Oggetto: Rilascio versione completa Versione: 20120400 (Versione completa) Data di rilascio: 6.12.2012

TeamPortal Oggetto: Rilascio versione completa Versione: 20120400 (Versione completa) Data di rilascio: 6.12.2012 RELEASE Versione 20120400 Applicativo: TeamPortal Oggetto: Rilascio versione completa Versione: 20120400 (Versione completa) Data di rilascio: 6.12.2012 Requisiti ambiente Windows TM Linux Fare riferimento

Dettagli

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali TeamPortal Servizi integrati con ambienti Gestionali 12/2013 Installazione Installazione tipica Linux Installazione teamportal-linux21-20xx0x00.exe Ambiente dove è installato SysInt/U: Copiare il file

Dettagli

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali TeamPortal Servizi integrati con ambienti Gestionali 12/2013 Pannello di controllo Pannello di controllo Avvia/Arresta/Riavvia/Stato TeamPortal: Gestisce start/stop/restart di tutti i servizi di TeamPortal

Dettagli

Servizi Remoti. Servizi Remoti. TeamPortal Servizi Remoti

Servizi Remoti. Servizi Remoti. TeamPortal Servizi Remoti 20120300 INDICE 1. Introduzione... 3 2. Consultazione... 4 2.1 Consultazione Server Fidati... 4 2.2 Consultazione Servizi Client... 5 2.3 Consultazione Stato richieste... 5 3. Amministrazione... 6 3.1

Dettagli

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali TeamPortal Servizi integrati con ambienti Gestionali 12/2013 Installazione tipica Linux teamportal-linux21-20080100.exe Ambiente dove è installato SysInt/U: Copiare il file nel direttorio teamcast configurato

Dettagli

MANUALE UTENTE V.1.1

MANUALE UTENTE V.1.1 MANUALE UTENTE V.1.1 SOMMARIO 1 Introduzione... 3 2 Prerequisiti utilizzo sito myfasi... 4 3 Primo accesso al Sito Web... 5 4 Attivazione dispositivo USB myfasi... 9 5 Accesso al sito web tramite dispositivo

Dettagli

Aggiornamento da Windows XP a Windows 7

Aggiornamento da Windows XP a Windows 7 Aggiornamento da Windows XP a Windows 7 Se si aggiorna il PC da Windows XP a Windows 7 è necessario eseguire un'installazione personalizzata che non conserva programmi, file o impostazioni. Per questo

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE OMNIPOINT

MANUALE DI INSTALLAZIONE OMNIPOINT MANUALE DI INSTALLAZIONE OMNIPOINT Pagina 1 di 36 Requisiti necessari all installazione... 3 Configurazione del browser (Internet Explorer)... 4 Installazione di una nuova Omnistation... 10 Installazione

Dettagli

Guida introduttiva di F-Secure PSB

Guida introduttiva di F-Secure PSB Guida introduttiva di F-Secure PSB Guida introduttiva di F-Secure PSB Indice generale 3 Sommario Capitolo 1: Introduzione...5 Capitolo 2: Guida introduttiva...7 Creazione di un nuovo account...8 Come

Dettagli

TeamPortal Preferenze 20120200. Preferenze. Preferenze. TeamPortal - Preferenze 20120200. Preferenze 1

TeamPortal Preferenze 20120200. Preferenze. Preferenze. TeamPortal - Preferenze 20120200. Preferenze 1 - 1 INDICE Introduzione... 3 Ambiti personalizzabili... 4 Password... 4 Anagrafica... 5 Sicurezza... 5 Invia mail all accesso... 5 Invia mail al cambio password... 6 Pagina iniziale... 6 Aspetto... 7 Tema/Skin

Dettagli

FAQ RISPOSTE A DOMANDE FREQUENTI

FAQ RISPOSTE A DOMANDE FREQUENTI FAQ RISPOSTE A DOMANDE FREQUENTI FAQ Su sistemi RedHat ho riscontrato problemi in STSCALCxx, nell esecuzione della runtime Java. In RedHat è necessario installare il pacchetto: compat-libstdc++-6.2-2.9.0.16.rpm

Dettagli

ATLAS Installazione : DISINSTALLAZIONE VERSIONI PRECEDENTI DI ATLAS

ATLAS Installazione : DISINSTALLAZIONE VERSIONI PRECEDENTI DI ATLAS ATLAS Installazione : DISINSTALLAZIONE VERSIONI PRECEDENTI DI ATLAS Disinstallazione e re-installazione di Atlas La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI

Dettagli

BavInAzienda. Manuale di Attivazione. Edizione Maggio 2010

BavInAzienda. Manuale di Attivazione. Edizione Maggio 2010 BavInAzienda Manuale di Attivazione Edizione Maggio 2010 Manuale Attivazione BavInAzienda - Maggio 2010 INDICE 1. Requisiti preliminari 3 2. Dati per l accesso al servizio 3 3. Istruzioni per l attivazione

Dettagli

VADEMECUM TECNICO. Per PC con sistema operativo Windows XP Windows Vista - Windows 7

VADEMECUM TECNICO. Per PC con sistema operativo Windows XP Windows Vista - Windows 7 VADEMECUM TECNICO Per PC con sistema operativo Windows XP Windows Vista - Windows 7 1) per poter operare in Server Farm bisogna installare dal cd predisposizione ambiente server farm i due file: setup.exe

Dettagli

FAQ TeamPortal - DVD DEMO

FAQ TeamPortal - DVD DEMO FAQ - - 1 D: Sto utilizzando installato sulla macchina virtuale inclusa nel. Vorrei fare prove di configurazione e utilizzo dei Servizi Remoti di tipo RDPT per l esecuzione di Gamma Enterprise e Legal

Dettagli

2009. STR S.p.A. u.s. Tutti i diritti riservati

2009. STR S.p.A. u.s. Tutti i diritti riservati 2009. STR S.p.A. u.s. Tutti i diritti riservati Sommario COME INSTALLARE STR VISION CPM... 3 Concetti base dell installazione Azienda... 4 Avvio installazione... 4 Scelta del tipo Installazione... 5 INSTALLAZIONE

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE OMNIPOINT

MANUALE DI INSTALLAZIONE OMNIPOINT MANUALE DI INSTALLAZIONE OMNIPOINT Pagina 1 di 31 Requisiti necessari all installazione:... 3 Configurazione Browser per WIN7... 3 Installazione Software... 6 Configurazione Java Runtime Environment...

Dettagli

TS-CNS. Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi. Manuale di installazione e configurazione. Versione 04.00 del 05.09.2014

TS-CNS. Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi. Manuale di installazione e configurazione. Versione 04.00 del 05.09.2014 TS-CNS Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi Versione 04.00 del 05.09.2014 - Sistema Operativo Microsoft Windows 32/64 bit - Carte Athena Per conoscere tutti i servizi della TS CNS visita il sito:

Dettagli

TS-CNS. Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi. Manuale di installazione e configurazione. Versione 04.00 del 05.09.2014

TS-CNS. Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi. Manuale di installazione e configurazione. Versione 04.00 del 05.09.2014 TS-CNS Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi Versione 04.00 del 05.09.2014 - Sistema operativo Windows 32bit e 64bit - Carte Siemens Per conoscere tutti i servizi della TS CNS visita il sito: www.regione.sardegna.it/tscns

Dettagli

GUIDA UTENTE WEB PROFILES

GUIDA UTENTE WEB PROFILES GUIDA UTENTE WEB PROFILES GUIDA UTENTE WEB PROFILES... 1 Installazione... 2 Primo avvio e registrazione... 5 Utilizzo di web profiles... 6 Gestione dei profili... 8 Fasce orarie... 13 Log siti... 14 Pag.

Dettagli

Comando Generale Arma dei Carabinieri

Comando Generale Arma dei Carabinieri Comando Generale Arma dei Carabinieri Configurazioni per il collegamento al CONNECTRA Si Applica a: Windows 2000 sp4; Windows XP sp2; Data: 03 settembre 2007 Numero Revisione: 2.1 Configurazione per il

Dettagli

Installazione SQL Server 2005 Express Edition

Installazione SQL Server 2005 Express Edition Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-6S4ALG7637 Data ultima modifica 25/08/2010 Prodotto Tutti Modulo Tutti Oggetto Installazione SQL Server 2005 Express Edition In giallo sono evidenziate le modifiche/integrazioni

Dettagli

TS-CNS. Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi. Manuale di installazione e configurazione. Versione 02.00 del 21.01.2014

TS-CNS. Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi. Manuale di installazione e configurazione. Versione 02.00 del 21.01.2014 TS-CNS Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi Versione 02.00 del 21.01.2014 - Sistema Operativo Microsoft Windows 32/64 bit - Carte Athena Per conoscere tutti i servizi della TS CNS visita il sito:

Dettagli

IMPORTANTE PER ESEGUIRE QUESTA INSTALLAZIONE NEI SISTEMI OPERATIVI NT-2000-XP, BISOGNA AVERE I PRIVILEGI AMMINISTRATIVI.

IMPORTANTE PER ESEGUIRE QUESTA INSTALLAZIONE NEI SISTEMI OPERATIVI NT-2000-XP, BISOGNA AVERE I PRIVILEGI AMMINISTRATIVI. IMPORTANTE PER ESEGUIRE QUESTA INSTALLAZIONE NEI SISTEMI OPERATIVI NT-2000-XP, BISOGNA AVERE I PRIVILEGI AMMINISTRATIVI. Dopo aver selezionato SSClient506.exe sarà visibile la seguente finestra: Figura

Dettagli

LaCie Ethernet Disk mini Domande frequenti (FAQ)

LaCie Ethernet Disk mini Domande frequenti (FAQ) LaCie Ethernet Disk mini Domande frequenti (FAQ) Installazione Che cosa occorre fare per installare l unità LaCie Ethernet Disk mini? A. Collegare il cavo Ethernet alla porta LAN sul retro dell unità LaCie

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

Versione 2014. Installazione GSL. Copyright 2014 All Rights Reserved

Versione 2014. Installazione GSL. Copyright 2014 All Rights Reserved Versione 2014 Installazione GSL Copyright 2014 All Rights Reserved Indice Indice... 2 Installazione del programma... 3 Licenza d'uso del software... 3 Requisiti minimi postazione lavoro... 3 Requisiti

Dettagli

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali TeamPortal Servizi integrati con ambienti Gestionali 12/2013 Il servizio di aggiornamento software e comunicazione con i clienti Il servizio di aggiornamento software e comunicazione con i clienti Esigenze

Dettagli

Windows SteadyState?

Windows SteadyState? Domande tecniche frequenti relative a Windows SteadyState Domande di carattere generale È possibile installare Windows SteadyState su un computer a 64 bit? Windows SteadyState è stato progettato per funzionare

Dettagli

Configurazione client in ambiente Windows XP

Configurazione client in ambiente Windows XP Configurazione client in ambiente Windows XP Il sistema operativo deve essere aggiornato con il Service Pack 2, che contiene anche l aggiornamento del programma di gestione delle connessioni remote. Visualizzare

Dettagli

Proteggi ciò che crei. Guida all avvio rapido

Proteggi ciò che crei. Guida all avvio rapido Proteggi ciò che crei Guida all avvio rapido 1 Documento aggiornato il 10.06.2013 Tramite Dr.Web CureNet! si possono eseguire scansioni antivirali centralizzate di una rete locale senza installare il programma

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ

Supporto On Line Allegato FAQ Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-8JZGL450591 Data ultima modifica 22/07/2011 Prodotto Tuttotel Modulo Tuttotel Oggetto: Installazione e altre note tecniche L'utilizzo della procedura è subordinato

Dettagli

hottimo procedura di installazione

hottimo procedura di installazione hottimo procedura di installazione LATO SERVER Per un corretto funzionamento di hottimo è necessario in primis installare all interno del server, Microsoft Sql Server 2008 (Versione minima Express Edition)

Dettagli

Installazione e guida introduttiva. Per WebReporter 2012

Installazione e guida introduttiva. Per WebReporter 2012 Per WebReporter 2012 Ultimo aggiornamento: 13 settembre, 2012 Indice Installazione dei componenti essenziali... 1 Panoramica... 1 Passo 1 : Abilitare gli Internet Information Services... 1 Passo 2: Eseguire

Dettagli

Utilizzo di Conference Manager per Microsoft Outlook

Utilizzo di Conference Manager per Microsoft Outlook Utilizzo di Conference Manager per Microsoft Outlook Maggio 2012 Sommario Capitolo 1: Utilizzo di Conference Manager per Microsoft Outlook... 5 Presentazione di Conference Manager per Microsoft Outlook...

Dettagli

11/02/2015 MANUALE DI INSTALLAZIONE DELL APPLICAZIONE DESKTOP TELEMATICO VERSIONE 1.0

11/02/2015 MANUALE DI INSTALLAZIONE DELL APPLICAZIONE DESKTOP TELEMATICO VERSIONE 1.0 11/02/2015 MANUALE DI INSTALLAZIONE DELL APPLICAZIONE DESKTOP TELEMATICO VERSIONE 1.0 PAG. 2 DI 38 INDICE 1. PREMESSA 3 2. SCARICO DEL SOFTWARE 4 2.1 AMBIENTE WINDOWS 5 2.2 AMBIENTE MACINTOSH 6 2.3 AMBIENTE

Dettagli

Benvenuti alla Guida introduttiva - Utilità

Benvenuti alla Guida introduttiva - Utilità Benvenuti alla Guida introduttiva - Utilità Sommario Benvenuti alla Guida introduttiva - Utilità... 1 Performance Toolkit... 3 Guida introduttiva al Kit prestazioni... 3 Installazione... 3 Guida introduttiva...

Dettagli

Retrospect 9 per Mac Appendice al Manuale per l'utente

Retrospect 9 per Mac Appendice al Manuale per l'utente Retrospect 9 per Mac Appendice al Manuale per l'utente 2 Retrospect 9 Manuale dell'utente Appendice www.retrospect.com 2011 Retrospect, Inc. Tutti i diritti riservati. Manuale per l'utente Retrospect 9,

Dettagli

Manuale di Attivazione. Edizione Ottobre 2008

Manuale di Attivazione. Edizione Ottobre 2008 Manuale di Attivazione Edizione Ottobre 2008 Manuale attivazione PaschiInTesoreria - Ottobre 2008 INDICE 1. Requisiti preliminari 3 2. Dati per l accesso al servizio 3 3. Istruzioni per l attivazione del

Dettagli

INDICE. - COPIA EBRIDGE uso interno 1. INTRODUZIONE... 3 2. PREREQUISITI... 3 3. MENÙ, DIRETTORI E FILES... 4

INDICE. - COPIA EBRIDGE uso interno 1. INTRODUZIONE... 3 2. PREREQUISITI... 3 3. MENÙ, DIRETTORI E FILES... 4 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. PREREQUISITI... 3 3. MENÙ, DIRETTORI E FILES... 4 4. FUNZIONALITÀ GENERALI... 5 4.1 CREAZIONE DI UNA COPIA... 5 4.2 ATTIVAZIONE DI UNA COPIA...7 4.3 RUN-TIME 429... 9 5.

Dettagli

Symantec Backup Exec 12.5 for Windows Servers. Guida rapida all'installazione

Symantec Backup Exec 12.5 for Windows Servers. Guida rapida all'installazione Symantec Backup Exec 12.5 for Windows Servers Guida rapida all'installazione 13897290 Installazione di Backup Exec Il documento contiene i seguenti argomenti: Requisiti di sistema Prima dell'installazione

Dettagli

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali TeamPortal Servizi integrati con ambienti Gestionali 12/2013 Accesso da remoto Accesso da remoto Esempio 1 Sul Firewall devono essere aperte le porte 80 : http (o quella assegnata in fase di installazione/configurazione

Dettagli

Configurazione accesso proxy risorse per sistemi Microsoft Windows

Configurazione accesso proxy risorse per sistemi Microsoft Windows Configurazione accesso Proxy Risorse per sistemi Microsoft Windows (aggiornamento al 11.02.2015) Documento stampabile riassuntivo del servizio: la versione aggiornata è sempre quella pubblicata on line

Dettagli

BiverInTesoreria. Manuale di Attivazione. Edizione Novembre 2009

BiverInTesoreria. Manuale di Attivazione. Edizione Novembre 2009 BiverInTesoreria Manuale di Attivazione Edizione Novembre 2009 Manuale Attivazione BiverInTesoreria - Novembre 2009 INDICE 1. Requisiti preliminari 3 2. Dati per l accesso al servizio 3 3. Istruzioni per

Dettagli

Sophos Endpoint Security and Control Guida di avvio per computer autonomi

Sophos Endpoint Security and Control Guida di avvio per computer autonomi Sophos Endpoint Security and Control Guida di avvio per computer autonomi Sophos Endpoint Security and Control versione 9 Sophos Anti-Virus per Mac OS X, versione 7 Data documento: ottobre 2009 Sommario

Dettagli

dopo l'installazione del componente, nei componenti aggiuntivi di Internet Explorer la voce Check Point... dovrà essere attiva

dopo l'installazione del componente, nei componenti aggiuntivi di Internet Explorer la voce Check Point... dovrà essere attiva ULSS n.1 Belluno - collegamento VPN della Ulss n.1 di Belluno (30 agosto 2013) Sintesi prerequisiti per l autenticazione tramite TOKEN (segue elenco dettagliato con tutti i passaggi) 1. Scarico ed installazione

Dettagli

Gestione del database Gidas

Gestione del database Gidas Gestione del database Gidas Manuale utente Aggiornamento 20/06/2013 Cod. SWUM_00535_it Sommario 1. Introduzione... 3 2. Requisiti e creazione del Database Gidas... 3 2.1.1. SQL Server... 3 2.1.2. Requisiti

Dettagli

Impostare il browser per navigare in sicurezza Opzioni di protezione

Impostare il browser per navigare in sicurezza Opzioni di protezione Impostare il browser per navigare in sicurezza Opzioni di protezione Data la crescente necessità di sicurezza e tutela dei propri dati durante la navigazione in rete, anche gli stessi browser si sono aggiornati,

Dettagli

Console di Amministrazione Centralizzata Guida Rapida

Console di Amministrazione Centralizzata Guida Rapida Console di Amministrazione Centralizzata Contenuti 1. Panoramica... 2 Licensing... 2 Panoramica... 2 2. Configurazione... 3 3. Utilizzo... 4 Gestione dei computer... 4 Visualizzazione dei computer... 4

Dettagli

Registro unico Antiriciclaggio

Registro unico Antiriciclaggio Registro unico Antiriciclaggio VERSIONE PROFESSIONISTI E CED VERSIONE 4.0.0 Sommario Introduzione... 4 Requisiti di sistema... 5 Installazione del software... 6 Verifica automatica dei requisiti di installazione...

Dettagli

MOBS Flussi informativi sanitari regionali

MOBS Flussi informativi sanitari regionali Indicazioni per una corretta configurazione del browser Versione ottobre 2014 MOBS--MUT-01-V03_ConfigurazioneBrowser.docx pag. 1 di 25 Uso: ESTERNO INDICE 1 CRONOLOGIA VARIAZIONI...2 2 SCOPO E CAMPO DI

Dettagli

ATOLLO BACKUP GUIDA INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE

ATOLLO BACKUP GUIDA INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE ATOLLO BACKUP GUIDA INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE PREMESSA La presente guida è da considerarsi come aiuto per l utente per l installazione e configurazione di Atollo Backup. La guida non vuole approfondire

Dettagli

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL PORTALE APPLICAZIONI GRUPPO PIAZZETTA

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL PORTALE APPLICAZIONI GRUPPO PIAZZETTA ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL PORTALE APPLICAZIONI GRUPPO PIAZZETTA Rev. 1 - Del 20/10/09 File: ISTRUZIONI UTILIZZO PORTALE APPLICAZIONI.doc e NET2PRINT.doc Pagina 1 1) Prerequisiti di accesso Installazione

Dettagli

Guide alla Guida http://www.rmastri.it/guide.html - Progetto WEBpatente 2011

Guide alla Guida http://www.rmastri.it/guide.html - Progetto WEBpatente 2011 Installazione di WEBpatente 4.0 in rete Le caratteristiche tecniche di WEBpatente 4.0 offline ne consentono l'uso all'interno di una rete locale. Una sola copia del programma, installata in un PC con particolari

Dettagli

Guida rapida Intesa Imprese On-line

Guida rapida Intesa Imprese On-line Guida rapida Intesa Imprese On-line Riepilogo delle principali FAQ del servizio: Se nella tendina di Banca delle distinte compare no document found. Attivare il conto. Si fa riferimento anche alle coordinate

Dettagli

Consulenza Informatica ======================================================================= Introduzione. Documentazione tecnica

Consulenza Informatica ======================================================================= Introduzione. Documentazione tecnica Introduzione Le novità che sono state introdotte nei terminal services di Windows Server 2008 sono davvero tante ed interessanti, sotto tutti i punti di vista. Chi già utilizza i Terminal Services di Windows

Dettagli

Manuale di configurazione di Notebook, Netbook e altri dispositivi personali che accedono all Hot Spot @ll-in e di programmi per la comunicazione

Manuale di configurazione di Notebook, Netbook e altri dispositivi personali che accedono all Hot Spot @ll-in e di programmi per la comunicazione Manuale di configurazione di Notebook, Netbook e altri dispositivi personali che accedono all Hot Spot @ll-in e di programmi per la comunicazione on-line installati sia su dispositivi personali che nelle

Dettagli

Il tuo manuale d'uso. NOKIA INTERNET STICK CS-10 http://it.yourpdfguides.com/dref/2737876

Il tuo manuale d'uso. NOKIA INTERNET STICK CS-10 http://it.yourpdfguides.com/dref/2737876 Può anche leggere le raccomandazioni fatte nel manuale d uso, nel manuale tecnico o nella guida di installazione di NOKIA INTERNET STICK CS-10. Troverà le risposte a tutte sue domande sul manuale d'uso

Dettagli

Manuale di Attivazione. Edizione 2007

Manuale di Attivazione. Edizione 2007 Manuale di Attivazione Edizione 2007 Manuale attivazione PaschiInAzienda - 2007 INDICE 1. Requisiti preliminari 3 2. Dati per l accesso al servizio 3 3. Istruzioni per l attivazione del servizio 5 3.1.

Dettagli

Manuale videoconferenza da Postazione di Lavoro

Manuale videoconferenza da Postazione di Lavoro Manuale videoconferenza da Postazione di Lavoro v. 3.1 INDICE 1 ACCOUNT PORTALE DI VIDEOCONFERENZA...2 1.1 Accesso al portale...2 1.1.1 Registrazione...3 2 COME UTILIZZARE IL CLIENT DA PC PATPHONE...4

Dettagli

ATLAS Installazione : INSTALLAZIONE DI ATLAS 2.x

ATLAS Installazione : INSTALLAZIONE DI ATLAS 2.x ATLAS Installazione : INSTALLAZIONE DI ATLAS 2.x Installazione di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di

Dettagli

Installazione del software per la Carta Regionale Servizi

Installazione del software per la Carta Regionale Servizi Installazione del software per la Carta Regionale Servizi 1. 2. 3. 4. Download del software... 2 Installazione del driver... 4 Configurazione di Mozilla Firefox... 10 Disinstallazione CNSManager... 13

Dettagli

Guida introduttiva. Fiery Network Controller per DocuColor 240/250

Guida introduttiva. Fiery Network Controller per DocuColor 240/250 Fiery Network Controller per DocuColor 240/250 Guida introduttiva In questo documento, ogni riferimento a DocuColor 242/252/260 rimanda a DocuColor 240/250. 2007 Electronics for Imaging, Inc. Per questo

Dettagli

NOTE OPERATIVE PER L AGGIORNAMENTO DA WINCODY 2.2 A WINCODY 2.3

NOTE OPERATIVE PER L AGGIORNAMENTO DA WINCODY 2.2 A WINCODY 2.3 NOTE OPERATIVE PER L AGGIORNAMENTO DA WINCODY 2.2 A WINCODY 2.3 Il passaggio dalla versione 2.2.xxx alla versione 2.3.3729 può essere effettuato solo su PC che utilizzano il Sistema Operativo Windows XP,

Dettagli

Operazioni da eseguire su tutti i computer

Operazioni da eseguire su tutti i computer Preparazione Computer per l utilizzo in Server Farm SEAC Reperibilità Software necessario per la configurazione del computer... 2 Verifica prerequisiti... 3 Rimozione vecchie versioni software...4 Operazioni

Dettagli

Medical Information System CGM DOCUMENTS. CompuGroup Medical Italia. CGM DOCUMENTS Pagina 1 di 12

Medical Information System CGM DOCUMENTS. CompuGroup Medical Italia. CGM DOCUMENTS Pagina 1 di 12 Medical Information System CGM DOCUMENTS CompuGroup Medical Italia CGM DOCUMENTS Pagina 1 di 12 Indice 1 INSTALLAZIONE... 3 1.1 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI... 3 1.2 INSTALLAZIONE CGM DOCUMENTS MONOUTENZA

Dettagli

Amico EVO Manuale dell Installazione

Amico EVO Manuale dell Installazione Amico EVO Manuale dell Installazione Versione 1.0 del 14.05.2013 Manuale dell installazione di AMICO EVO rev. 1 del 18.05.2013 Pag. 1 Amico EVO è un software sviluppato in tecnologia NET Framework 4.0

Dettagli

SELEZIONE DELLA PRIORITA' DI BOOT

SELEZIONE DELLA PRIORITA' DI BOOT In questa piccola guida esamineremo l'installazione di un sistema Windows XP Professional, ma tali operazioni sono del tutto simili se non identiche anche su sistemi Windows 2000 Professional. SELEZIONE

Dettagli

Internet gratuita in Biblioteca e nei dintorni

Internet gratuita in Biblioteca e nei dintorni Internet gratuita in Biblioteca e nei dintorni Per la navigazione è necessaria l iscrizione preventiva in Biblioteca, sia al Servizio Bibliotecario sia a quello internet Per poter accedere a Internet tramite

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE

MANUALE DI INSTALLAZIONE MANUALE DI INSTALLAZIONE Pagina 1 Indice SPECIFICHE TECNICHE...3 TIPOLOGIE DI INSTALLAZIONE...4 INSTALLAZIONE MONO UTENZA (INSTALLAZIONE SEMPLICE)...5 INSTALLAZIONE DI RETE...17 Installazione lato SERVER...17

Dettagli

Manuale LiveBox WEB AMMINISTRATORE DI SISTEMA. http://www.liveboxcloud.com

Manuale LiveBox WEB AMMINISTRATORE DI SISTEMA. http://www.liveboxcloud.com 2015 Manuale LiveBox WEB AMMINISTRATORE DI SISTEMA http://www.liveboxcloud.com LiveBox Srl non rilascia dichiarazioni o garanzie in merito al contenuto o uso di questa documentazione e declina qualsiasi

Dettagli

Profim2000 Rete (Guida operativa)

Profim2000 Rete (Guida operativa) Profim2000 Rete (Guida operativa) :: INDICE :: 1 INSTALLAZIONE... 3 1.1 REQUISITI MININI... 3 1.2 VERIFICA IMPOSTAZIONI NUMERO DI ISCRIZIONE ALL ORDINE... 3 1.3 PRELEVAMENTO DEL FILE DI INSTALLAZIONE...

Dettagli

GUIDA ALL ABILITAZIONE DELL INSTALLAZIONE DEI CONTROLLI ACTIVEX

GUIDA ALL ABILITAZIONE DELL INSTALLAZIONE DEI CONTROLLI ACTIVEX GUIDA ALL ABILITAZIONE DELL INSTALLAZIONE DEI CONTROLLI ACTIVEX Al fine di poter visualizzare le immagini provenienti dai DVR che supportano la connessione via browser Internet Explorer, è necessario,

Dettagli

Portale Referti Area Utenti. Manuale Utente

Portale Referti Area Utenti. Manuale Utente Manuale Utente Versione 3.0 Portale Referti Area Utenti Manuale Utente Indice generale 1 INTRODUZIONE... 2 2 REQUISITI PER L'AMBIENTE DI ESECUZIONE... 2 3 NOTE IMPORTANTI PER LA PRIVACY DEI DATI... 2 4

Dettagli

TeamUpdate Client. TeamPortal TeamUpdate Client 20120300

TeamUpdate Client. TeamPortal TeamUpdate Client 20120300 Client Client INDICE Introduzione... 3 Specifiche Client... 4 Contenuti... 5 Gestione contenuto... 6 Gestione documenti... 8 Contenuti locali... 11 Da gestire... 11 Cronologia... 12 Consultazione... 13

Dettagli

Retrospect 10 per Mac Appendice alla Guida per l'utente

Retrospect 10 per Mac Appendice alla Guida per l'utente Retrospect 10 per Mac Appendice alla Guida per l'utente 2 Appendice alla Guida per l'utente di Retrospect 10 www.retrospect.com 2012 Retrospect Inc. Tutti i diritti riservati. Guida per l'utente di Retrospect

Dettagli

Internet Wireless in Biblioteca

Internet Wireless in Biblioteca Sistema Bibliotecario Valle Seriana Internet Wireless in Biblioteca Per poter accedere a Internet tramite il sistema WiFi della Biblioteca connettersi alla rete protetta che si chiama hotspot_biblioteca

Dettagli

Backup Exec 2012. Guida rapida all'installazione

Backup Exec 2012. Guida rapida all'installazione Backup Exec 2012 Guida rapida all'installazione Installazione Il documento contiene i seguenti argomenti: Requisiti di sistema Elenco di controllo pre-installazione di Backup Exec Esecuzione di un'installazione

Dettagli

1 WIZARD DI AUTOCONFIGURAZIONE MAPI 1.1 INTERNET EXPLORER 8

1 WIZARD DI AUTOCONFIGURAZIONE MAPI 1.1 INTERNET EXPLORER 8 1 WIZARD DI AUTOCONFIGURAZIONE MAPI Il Portale Servizi di Impresa Semplice, disponibile alla URL https://servizi.impresasemplice.it, permette di configurare automaticamente le impostazioni del profilo

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Dal sito https://alloggiatiweb.poliziadistato.it accedere al link Accedi al Servizio (figura 1) ed effettuare l operazione preliminare

Dettagli

Installare e configurare la CO-CNS

Installare e configurare la CO-CNS CO-CNS Carta Operatore Carta Nazionale dei Servizi Versione 01.00 del 21.10.2013 Sistema Operativo Microsoft Windows 32/64 bit Per conoscere tutti dettagli della CO-CNS, consulta l Area Operatori sul sito

Dettagli

AXWIN6 QUICK INSTALL v.3.0

AXWIN6 QUICK INSTALL v.3.0 AXWIN6 QUICK INSTALL v.3.0 Procedura per l installazione di AxWin6 AxWin6 è un software basato su database Microsoft SQL Server 2008 R2. Il software è composto da AxCom: motore di comunicazione AxWin6

Dettagli

CIT.00.IST.M.MT.02.#7.4.0# CRS-FORM-MES#142

CIT.00.IST.M.MT.02.#7.4.0# CRS-FORM-MES#142 Carta Regionale dei Servizi Carta Nazionale dei Servizi Installazione e configurazione PDL cittadino CRS-FORM-MES#142 INDICE DEI CONTENUTI 1 INTRODUZIONE... 2 1.1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE... 2 1.2

Dettagli

installazione www.sellrapido.com

installazione www.sellrapido.com installazione www.sellrapido.com Installazione Posizione Singola Guida all'installazione di SellRapido ATTENZIONE: Una volta scaricato il programma, alcuni Antivirus potrebbero segnalarlo come "sospetto"

Dettagli

SICE.NET Servizio Informativo Casse Edili

SICE.NET Servizio Informativo Casse Edili SICE.NET Servizio Informativo Casse Edili http://213.26.67.117/ce_test Guida all uso del servizio Internet On-Line CASSA EDILE NUOVA INFORMATICA Software prodotto da Nuova Informatica srl Pag. 1 Il Servizio

Dettagli

GUARINI PATRIMONIO CULTURALE VERSIONE MSDE/SQL SERVER MANUALE DI INSTALLAZIONE GUARINI PATRIMONIO CULTURALE VERSIONE MSDE/SQL SERVER

GUARINI PATRIMONIO CULTURALE VERSIONE MSDE/SQL SERVER MANUALE DI INSTALLAZIONE GUARINI PATRIMONIO CULTURALE VERSIONE MSDE/SQL SERVER MANUALE DI INSTALLAZIONE GUARINI PATRIMONIO CULTURALE SOMMARIO 1. Installazione guarini patrimonio culturale MSDE... 3 1.1 INSTALLAZIONE MOTORE MSDE...4 1.2 INSTALLAZIONE DATABASE GUARINI PATRIMONIO CULTURALE

Dettagli

Installazione del software - Sommario

Installazione del software - Sommario Guida introduttiva Installazione del software - Sommario Panoramica sulla distribuzione del software CommNet Server Windows Cluster Windows - Virtual Server CommNet Agent Windows Cluster Windows - Virtual

Dettagli

Guida installazione Winasped 4 Data ultima revisione della guida: 12-05-2014

Guida installazione Winasped 4 Data ultima revisione della guida: 12-05-2014 Guida installazione Winasped 4 Data ultima revisione della guida: 12-05-2014 Winasped è un'applicazione di tipo client - server pertando è composta da due parti: un programma client e uno server. Di seguito

Dettagli

ripristino per reimpostare manualmente il protocollo TCP/IP:

ripristino per reimpostare manualmente il protocollo TCP/IP: A volte può capitare che la nostra scheda di rete (o sistema operativo) faccia i capricci e non ci faccia più navigare su internet, mentre casomai riusciamo a raggiungere gli altri pc nella nostra rete;

Dettagli

ALL UTILIZZO DEL SOFTWARE PER I RIVENDITORI

ALL UTILIZZO DEL SOFTWARE PER I RIVENDITORI SISTEMA DISTRIBUZIONE SCHEDE OnDemand GUIDA ALL UTILIZZO DEL SOFTWARE PER I RIVENDITORI un servizio Avviso agli utenti Il prodotto è concesso in licenza come singolo prodotto e le parti che lo compongono

Dettagli

Guida introduttiva. Versione 7.0.0 Software

Guida introduttiva. Versione 7.0.0 Software Guida introduttiva Versione 7.0.0 Software Installazione del software - Sommario Panoramica sulla distribuzione del software CommNet Server Windows Windows Cluster - Virtual Server Abilitatore SNMP CommNet

Dettagli

Manuale utente. ver 1.0 del 31/10/2011

Manuale utente. ver 1.0 del 31/10/2011 Manuale utente ver 1.0 del 31/10/2011 Sommario 1. Il Servizio... 2 2. Requisiti minimi... 2 3. L architettura... 2 4. Creazione del profilo... 3 5. Aggiunta di un nuovo dispositivo... 3 5.1. Installazione

Dettagli

Ubiquity getting started

Ubiquity getting started Introduzione Il documento descrive I passi fondamentali per il setup completo di una installazione Ubiquity Installazione dei componenti Creazione del dominio Associazione dei dispositivi al dominio Versione

Dettagli