Disciplinare di gara per la vendita della partecipazione azionaria detenuta dalla Provincia di Trieste nella società Autovie Venete s.p.a. di Trieste.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Disciplinare di gara per la vendita della partecipazione azionaria detenuta dalla Provincia di Trieste nella società Autovie Venete s.p.a. di Trieste."

Transcript

1 Disciplinare di gara per la vendita della partecipazione azionaria detenuta dalla Provincia di Trieste nella società Autovie Venete s.p.a. di Trieste. LA PROVINCIA DI TRIESTE rende noto che, in esecuzione della deliberazione del Consiglio Provinciale n. 14 dd. 2 maggio 2013 nonché della determinazione dirigenziale n del , procederà all esperimento di asta pubblica per la vendita della partecipazione azionaria nella società Autovie Venete s.p.a. di Trieste Ente Cedente Provincia di Trieste Piazza Vittorio Veneto, Trieste (TS) Ogni eventuale chiarimento o documento inerente la presente procedura potrà essere richiesto all U.O. Servizi Amministrativi tel nonché all U.O. Patrimonio Gare e Contratti- tel /549/457 Il responsabile del procedimento è il Segretario Generale dott.ssa Gabriella Lugarà. Oggetto della cessione Partecipazione azionaria composta da: n azioni della società Autovie Venete spa di Trieste, pari allo 0,269% del capitale sociale. Il prezzo a base d asta è pari ad Euro 0,79 (zero/79) per ogni azione e pari ad Euro ,98 (unmilioneduecentonovantatremilaquattrocentotrantasei/98) per l intera partecipazione azionaria. L importo è stato determinato utilizzando, come da informativa agli atti, la valutazione e secondo il metodo dei multipli sulla base della variazione del patrimonio netto. La cessione non è soggetta ad I.V.A. e non rientra tra le attività commerciali dell Ente. Criterio di aggiudicazione La vendita è effettuata mediante esperimento di asta pubblica con il metodo delle offerte segrete in aumento rispetto al prezzo a base di gara indicato nel presente bando, con esclusione automatica delle offerte in ribasso rispetto alla base di gara, con le modalità di cui agli artt. 73 lett. c), 76 e 77 del Regio Decreto 23/5/1924, n L aggiudicazione avrà luogo a favore del soggetto che avrà offerto il prezzo più elevato rispetto a quello a base di gara, ovvero, nel caso in cui nessuno presenti un prezzo maggiore, quello uguale ad esso. Non sono ammesse offerte inferiori al prezzo a base d asta. L aggiudicazione sarà definita in un unico incanto. Si procederà all aggiudicazione anche nel caso venga presentata una sola offerta, purchè valida. Se non pervengono offerte o se quelle pervenute risultano inammissibili, o comunque affette da vizi che ne hanno determinato l esclusione, l asta viene dichiarata deserta. Profilo societario Società per azioni Autovie Venete La società ha sede a Trieste Via Locchi, 19 C.F. e P.I. e iscrizione al Registro delle Imprese , numero REA (Repertorio Economico Amministrativo)

2 Il Capitale sociale al 30 giugno 2013 ammonta ad Euro ,58 (centocinquantasettemilioninovecentosessantacinquemilasettecentotrentotto/58) rappresentato da n (seicentosettemilionicinquecentosessantamilacinqucentotrentatre) azioni da Euro 0,26 (zero/26) ciascuna. L oggetto sociale della società, così come stabilito dall art. 4 dello statuto, è costituito dall esercizio, in forma imprenditoriale, delle attività di progettazione, costruzione, esercizio e/o adeguamento in Italia e/o all estero di autostrade, infrastrutture di trasporto limitrofe alla rete autostradale, infrastrutture di sosta ed intermodali, nonché delle relative adduzioni. In tali attività debbono considerarsi comprese anche quella di mera gestione del servizio autostradale e di manutenzione dei tratti autostradali. Per una più esaustiva valutazione dei profili societari si rinvia allo Statuto sociale e ai bilanci dell ultimo triennio approvati della Società per Azioni Autovie Venete che costituiscono parte della documentazione a disposizione dei partecipanti. Soggetti ammessi a partecipare Possono partecipare alla procedura solo i soggetti che possiedono la capacità a contrarre con la pubblica amministrazione. Ciascuno dei Partecipanti può agire: - in nome e per conto proprio; - in nome e per conto di un soggetto terzo (non può agire per più soggetti terzi); Nel caso che il Partecipante agisca in nome e per conto di un terzo è necessario che sia munito di procura speciale, conferita con atto pubblico o scrittura privata autenticata, da presentare con l offerta a pena di esclusione, in originale o copia autentica. In questo caso, l offerta, l aggiudicazione e la Vendita si intendono compiuti in nome e per conto del rappresentato. Non sono ammessi i mandati con procura generale, né i mandati collettivi. La procura speciale, a pena di esclusione, deve essere conferita da un solo soggetto terzo. Condizioni ostative Non possono partecipare alla Procedura, essere aggiudicatari, né acquistare le Quote, i soggetti che, rispettivamente, allo scadere del termine utile per la presentazione dell offerta, al momento dell aggiudicazione, all atto dell acquisto delle Quote: 1. si trovino in una delle seguenti situazioni: in stato di liquidazione, di fallimento, siano sottoposti a gestione coattiva o a qualunque altra procedura che denoti lo stato di insolvenza, o nei cui riguardi sia in corso un procedimento per la dichiarazione di una di tali situazioni; 2. nei cui confronti è pendente procedimento per l'applicazione di una delle misure di prevenzione di cui all'articolo 3 della legge 27 dicembre 1956, n. 1423; l'esclusione e il divieto operano se la pendenza del procedimento riguarda la persona fisica, i soci se si tratta di società in nome collettivo (anche un solo socio), il/i socio/i accomandatario/i se si tratta di società in accomandita semplice (anche un solo socio), l /gli amministratore/i munito/i di potere/i di rappresentanza se si tratta di altro tipo di società (anche un solo amministratore), di coloro che sono muniti del potere di rappresentanza se si tratta di altri enti; 3. nei cui confronti è stata applicata, ed è in essere, la sanzione interdittiva di cui all'articolo 9, comma 2, lettera c), del decreto legislativo dell'8 giugno 2001 n. 231 o altra sanzione o misura cautelare che comporta l incapacità o il divieto, anche temporanei, di contrarre con la pubblica amministrazione; 4. non possiedono la piena e completa capacità d agire. 5. incorrono nel divieto di cui all art. 3, commi 27 e seguenti, della legge 24 dicembre 2007, n. 244;

3 6. incorrono nel divieto di cui all art. 13 del decreto legge 4 luglio 2006, n. 223, convertito con modificazioni in legge 4 agosto 2006, n Documentazione necessaria Il Partecipante deve presentare, a pena di esclusione: 1. domanda di partecipazione alla procedura, sottoscritta e redatta in lingua italiana; 2. se il Partecipante è un ente, copia dell atto, o degli atti, che giustifica e prova il potere del rappresentante legale che sottoscrive la domanda; 3. se l offerta è formulata a mezzo di un procuratore speciale, copia della procura speciale; 4. dichiarazione/i sostitutiva/e in conformità alle disposizioni del decreto del Presidente della Repubblica 28/12/2000, n. 445, attestante/i l insussistenza delle condizioni ostative di cui al punto precedente, con allegata fotocopia di un documento di identità valido del sottoscrittore; 5. offerta economica, bollata con una marca da 16,00, sottoscritta dal medesimo soggetto che sottoscrive la domanda. Cauzione I partecipanti alla gara dovranno effettuare a favore della Provincia di Trieste un deposito cauzionale, mediante: versamento in contanti, a mezzo bonifico, o a mezzo assegno circolare non trasferibile, presso la Tesoreria provinciale Cassa di Risparmio del Friuli Venezia Giulia Spa Via Carducci, TRIESTE c/c codice IBAN IT 43 L , indicando la seguente causale offerta di gara per la cessione di azioni della società Autovie Venete spa di Trieste, per un importo pari ad ,00.-; in alternativa la garanzia potrà essere prestata anche mediante fidejussione bancaria o assicurativa rilasciata da società di credito o assicurative, a copertura dell importo di ,00. In tal caso La fidejussione dovrà prevedere espressamente la rinuncia al beneficio della preventiva escussione del debitore principale e la sua operatività entro 15 giorni a semplice richiesta scritta dell Amministrazione provinciale. Il deposito cauzionale dovrà avere validità per almeno 12 mesi dal termine ultimo di scadenza per la presentazione dell offerta. L originale della fidejussione bancaria, della polizza assicurativa o della quietanza dell avvenuto versamento dovranno essere allegate nella Busta A contenente i documenti, a pena di esclusione. Ai non aggiudicatari il deposito cauzionale sarà restituito entro 30 giorni dall aggiudicazione provvisoria. Il deposito cauzionale in argomento copre la mancata sottoscrizione del contratto di compravendita o il mancato pagamento del prezzo per fatto dell aggiudicatario. Modalità di presentazione dell offerta e documentazione richiesta Il plico generale contenente l offerta e la documentazione di seguito indicata deve essere chiuso, sigillato con ceralacca o nastro adesivo inamovibile, controfirmato sui lembi di chiusura ed indirizzato alla Provincia di Trieste Piazza Vittorio Veneto, 4 e trasmesso all Ufficio Protocollo a mezzo raccomandata, direttamente o con altri mezzi ritenuti celeri ed idonei. Il plico dovrà pervenire, pena di esclusione, entro le ore del giorno 24 febbraio 2014 Il recapito del plico entro il termine sopra indicato, qualunque sia il mezzo prescelto per l invio, rimane ad esclusivo rischio del mittente.

4 Non saranno in alcun caso presi in considerazione plichi pervenuti oltre il suddetto termine perentorio di scadenza, anche indipendente dalla volontà del concorrente ed anche se spediti prima del termine medesimo; ciò vale anche per i plichi inviati a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento a nulla valendo la data di spedizione risultante dal timbro postale dell agenzia accettante; tali plichi non saranno aperti e verranno considerati come non consegnati. Il plico dovrà essere idoneamente sigillato come precedentemente indicato e dovrà recare all esterno, oltre all intestazione del mittente e all indirizzo dello stesso, le indicazioni relative all oggetto della gara (Offerta relativa alla vendita di partecipazioni azionarie detenute dalla Provincia di Trieste nella società per azioni Autovie Venete di Trieste) All interno del plico generale dovranno essere contenute due buste che dovranno riportare, oltre all indicazione del mittente, l oggetto della gara e la dicitura di identificazione della busta stessa e precisamente: Busta A documentazione Busta B offerta Ciascuna busta deve essere chiusa, sigillata con ceralacca o nastro adesivo inamovibile e controfirmata sui lembi di chiusura, dovrà contenere rispettivamente quanto più sotto indicato:. BUSTA A DOCUMENTAZIONE : Domanda di partecipazione alla procedura, redatta in lingua italiana, debitamente sottoscritta, nella quale deve essere dichiarato: 1. di voler partecipare alla procedura e di aver preso conoscenza e di accettare integralmente tutte le condizioni previste nel Disciplinare; 2. di avere la perfetta conoscenza delle norme generali e particolari che regolano la vendita di quote societarie; 3. di aver preso visione dello statuto sociale e dei bilanci relativi agli ultimi tre esercizi chiusi, della Società; 4. che l offerta presentata è valida ed irrevocabile fino a 180 giorni dalla data di presentazione della stessa; 5. se si tratta di offerta in nome e per conto di terzi: il nome e cognome, data di nascita, domicilio, codice fiscale di colui sul quale ricadranno gli effetti giuridici; 7. l indicazione dell indirizzo di posta elettronica o PEC cui inviare ogni atto e comunicazione relativo alla procedura; 8. il nome e cognome del referente a cui trasmettere gli atti e le comunicazioni relative alla procedura; la dichiarazione sostitutiva in carta semplice, corredata di fotocopia del documento di identità del sottoscrittore, ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 20 dicembre 2000, n. 445, avente il seguente contenuto: 1. se il Partecipante: a. è persona fisica: indicazione del nome, cognome, luogo e data di nascita, domicilio, codice fiscale del sottoscrittore;

5 b. è un ente: la denominazione o ragione sociale, sede legale, codice fiscale; 2. se il Partecipante è un imprenditore individuale, una società, o altro ente assoggettabile alle procedure di cui a seguire, che non si trova in una delle seguenti situazioni: in stato di liquidazione, di fallimento, siano sottoposti a gestione coattiva o a qualunque altra procedura che denoti lo stato di insolvenza, o nei cui riguardi sia in corso un procedimento per la dichiarazione di una di tali situazioni; 3. che non è pendente procedimento per l'applicazione di una delle misure di prevenzione di cui all'articolo 3 della legge 27 dicembre 1956, n. 1423, nei confronti della persona fisica, dei soci se si tratta di società in nome collettivo, del/i socio/i accomandatario/i se si tratta di società in accomandita semplice, del/gli amministratore/i munito/i di potere/i di rappresentanza se si tratta di altro tipo di società, di coloro che sono muniti del potere di rappresentanza se si tratta di altri enti (ATTENZIONE: ciascun socio della società in nome collettivo, ciascun socio accomandatario della società in accomandita semplice, ogni amministratore munito di rappresentanza, coloro che sono muniti di potere di rappresentanza: dovrà sottoscrivere la dichiarazione sostitutiva, corredata di fotocopia del proprio documento di identità, attestante quanto indicato nel presente punto) 4. che il Partecipante non è incapace di contrarre con la pubblica amministrazione, ovvero che non è stata irrogata nei suoi confronti alcuna sanzione o misura cautelare che comporta il divieto di contrarre con la pubblica amministrazione; 5. se il Partecipante è una persona fisica: che possiede la piena e completa capacità d agire. 6. se il Partecipante è soggetto all applicazione dell art. 3 comma 27 e seguenti della legge 24 dicembre 2007, n. 244, che acquisendo la Quota oggetto di vendita non incorre nel divieto prescritto da tale normativa; 7. se il Partecipante è soggetto all applicazione dell art. 13 del decreto legge 4 luglio 2006, n. 223, convertito con modificazioni in l. 4/08/2006, n. 248, che acquisendo la Quota oggetto di vendita non incorre nel divieto prescritto da tale normativa. iii. se il Partecipante è un ente, copia dell atto, o degli atti, che giustifica e prova il potere di rappresentanza legale in capo al sottoscrittore della domanda; iv. se l Offerta è in nome e per conto di terzi, copia della procura speciale; BUSTA B OFFERTA Nella busta B Offerta- deve essere contenuta esclusivamente l offerta economica, con apposto un bollo da 16,00, redatta in lingua italiana, sottoscritta dalla stessa persona che sottoscrive la domanda di partecipazione. L offerta dovrà contenere l indicazione oltre che in cifre anche in lettere, della somma che l interessato offre per l acquisto delle azioni. In caso di discordanza tra l indicazione in lettere e quella in cifre, sarà ritenuta valida quella più vantaggiosa per l Amministrazione ai sensi dell. 72, comma 2, del R.D. n. 827/1924. La vendita riguarda l intero pacchetto azionario detenute dalla Provincia di Trieste. Non sono ammesse offerte parziali. Non saranno, inoltre, ammesse offerte recanti cancellazioni, aggiunte o correzioni non espressamente approvate con postilla firmata dall offerente. Saranno, altresì, esclusi dalla gara i concorrenti che presentino: - offerte in diminuzione rispetto all importo posto a base di gara; - offerte per persona da nominare; - offerte condizionate, soggette a restrizioni o espresse in modo indeterminato o con semplice riferimento ad altre offerte.

6 L offerta deve essere sottoscritta dalla stessa persona che sottoscrive la domanda di partecipazione e precisamente, a seconda dei casi: - dalla persona fisica o dal suo procuratore speciale; - dal legale rappresentante o procuratore speciale della persona giuridica, dell associazione, della fondazione o dell ente privo di personalità giuridica; In detta busta, oltre all offerta, non dovranno essere inseriti altri documenti Condizioni generali Non è consentita, direttamente o indirettamente, la presentazione di più offerte da parte dello stesso soggetto; non è consentita la presentazione di offerte nel corso della procedura d asta e dopo la data di scadenza del relativo termine di presentazione. L amministrazione aggiudicatrice si riserva di effettuare controlli e verifiche sulla veridicità delle autocertificazioni prodotte dall offerente. Resta inteso che la non veridicità delle autocertificazioni comporterà la decadenza dell aggiudicazione e la mancata stipulazione del contratto per fatto imputabile all aggiudicatario, salve comunque le responsabilità penali. L Amministrazione in tal caso avrà diritto ad incamerare l intero deposito cauzionale prestato, salvo comunque il diritto al maggior danno. L offerta si considera vincolante per l offerente ed irrevocabile a partire dalla data di sua presentazione e per la durata di 180 giorni dalla scadenza fissata per la ricezione delle offerte. Tutti i costi, le spese, gli oneri fiscali relativi alla procedura, alla stipulazione e alla esecuzione del contratto sono a carico dell aggiudicatario senza facoltà di rivalsa. Si potrà procedere, a piena discrezione dell Amministrazione,ad aggiudicazione anche nel caso di una sola offerta valida. In caso di offerte uguali si procederà ai sensi dell art. 77 del Regio decreto n. 827/1924. L Amministrazione si riserva comunque la facoltà di sospendere o revocare in ogni momento la procedura, a suo insindacabile giudizio senza che possa essere avanzata alcuna pretesa o responsabilità nei suoi confronti. Il presente bando costituisce invito ad offrire e non offerta al pubblico ex art c.c., né sollecitazione all investimento ai sensi dell art. 94 del D. Lgs. 24/2/1998 n. 58. Modalità di espletamento della gara La gara per la vendita della partecipazione della Provincia di Trieste nella società Autovie Venete Spa di Trieste si svolgerà in seduta pubblica il giorno 25 febbraio 2014 alle ore presso la sede della Provincia di Trieste - Piazza Vittorio Veneto, 4 Trieste Alla seduta pubblica può assistere chiunque; tuttavia solo i concorrenti o soggetti muniti di delega scritta hanno diritto d intervenire e chiedere la verbalizzazione delle proprie osservazioni. Tutte le comunicazioni riguardanti la procedura saranno pubblicate sul sito Internet della Provincia - cui i concorrenti devono far riferimento. Il seggio di gara, nel giorno sopra indicato procederà: - alla verifica del rispetto del termine delle modalità di presentazione dei plichi, all apertura della Busta A documentazione e, sulla base della documentazione ivi contenuta, all ammissione dei concorrenti alla gara;

7 A tal fine la Commissione si riserva la facoltà di invitare, se necessario, i concorrenti a fornire chiarimenti in ordine al contenuto delle dichiarazioni prodotte, nel rispetto del principio della par condicio dei concorrenti medesimi; - successivamente si procederà all apertura della Busta B offerta dei concorrenti ammessi e, sulla base delle offerte formulate, alla pronuncia dell aggiudicazione provvisoria a favore del concorrente che avrà formulato la migliore offerta. Il Presidente della Commissione procederà alla lettura a voce alta delle offerte economiche, tra le valide, pervenute. Lette le offerte economiche, il Presidente di gara indicherà, fra le offerte valide pervenute, quelle più alte. Quindi procederà all aggiudicazione provvisoria, in favore del concorrente che abbia offerto il maggior prezzo che dovrà essere pari o superiore al prezzo minimo d asta indicato in precedenza. Il Presidente procederà all aggiudicazione provvisoria anche in caso di una sola offerta utile e valida purchè superiore o uguale al prezzo d asta. Le offerte inferiori al prezzo posto a base d asta non saranno considerate valide e saranno escluse. Si procederà all aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida. In caso di offerte uguali si procederà secondo quanto previsto dall art. 77 del R.D. 827/1924. L Amministrazione si riserva comunque la facoltà di sospendere o revocare in ogni momento la procedura di gara senza che possa essere avanzata alcuna pretesa nei suoi confronti. Cause di esclusione Oltre ai casi già sottolineati in precedenza nel presente disciplinare di gara, l esclusione dalla gara, sarà determinata per i concorrenti che incorrano nei divieti di partecipazione alle gare e nelle cause di esclusione dalle stesse previsti dalla vigente normativa o per le quali si verifichino le seguenti circostanze: 1. inosservanza del termine perentorio fissato per la presentazione del plico generale; 2. inosservanza delle modalità di presentazione, confezionamento e sigillatura del plico generale e delle due buste nello stesso inserite o mancanza della busta contenente l offerta economica; 3. mancanza di uno o più requisiti di partecipazione alla gara previsti dal presente disciplinare; 4. mancanza, incompletezza o irregolarità sostanziale di uno o più documenti da inserire nella Busta A documentazione (fatte salve le dichiarazioni non necessarie in relazione alle caratteristiche proprie del concorrente); 5. mancanza, incompletezza o irregolarità sostanziale dell offerta economica; 6. presentazione da parte di uno stesso concorrente di più offerte economiche. Aggiudicazione definitiva e contratto Si procederà all aggiudicazione definitiva con apposita determinazione eseguiti gli accertamenti prescritti dalla legge. Ai fini dell aggiudicazione definitiva, la Provincia di Trieste si riserva la facoltà di verificare d ufficio i requisiti dichiarati dall aggiudicatario provvisorio in sede di gara mediante richiesta alle amministrazioni competenti di conferma scritta della veridicità di quanto attestato (art. 71 comma 2 del D.P.R. n. 445/2000). In tal caso l esito negativo degli accertamenti e delle verifiche inerenti il possesso dei requisiti richiesti per la partecipazione alla presente gara comporteranno la decadenza dall aggiudicazione provvisoria e la mancata stipulazione del contratto per fatto imputabile all aggiudicatario, salve comunque le responsabilità penali. L amministrazione avrà diritto ad incamerare l intero deposito cauzionale prestato, salvo comunque il diritto al maggiore danno.

8 Il verbale di gara non tiene luogo di contratto. L aggiudicatario deve ritenersi vincolato fin dal momento dell aggiudicazione provvisoria, mentre tale vincolo sorgerà per l Amministrazione solo con l atto di aggiudicazione definitiva. Si procederà alla stipulazione del contratto entro 30 giorni dall avvenuta comunicazione dell aggiudicazione ed all incameramento della cauzione prestata, salvo il diritto al maggior danno. Il contratto sarà stipulato con spese a totale carico dell acquirente; all atto della sottoscrizione l aggiudicatario dovrà consegnare l attestazione dell avvenuto versamento a favore della Provincia di Trieste: - del prezzo offerto in sede di gara, da corrispondere in un unica soluzione - delle spese contrattuali nella misura quantificata nella comunicazione di aggiudicazione definitiva. A seguito della formalizzazione del contratto, si procederà allo svincolo della cauzione presentata dal contraente in sede di gara. Forme di pubblicità Il bando sarà pubblicato all albo on-line della Provincia di Trieste nonché sul sito internet dell Amministrazione: nonché per estratto sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana su un quotidiano a tiratura nazionale ed uno locale. Sarà inoltre possibile richiederne copia alla stessa Amministrazione con le modalità indicate al punto Ente cedente Disposizioni varie Per tutto quanto non espressamente previsto dal bando e dal presente disciplinare di gara, si rinvia al R.D. 18/11/1923 n Nuove disposizioni sull amministrazione del patrimonio e sulla contabilità generale dello Stato, per le parti ancora in vigore, nonché alle norme del Codice Civile. Per ogni controversia che dovesse insorgere con l aggiudicatario in relazione al contratto di vendita, sarà competente in via esclusiva il Foro di Trieste. I concorrenti con la semplice partecipazione accettano incondizionatamente tutte le norme sopra citate e quelle del presente bando. Tutela della privacy Si informa, ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. 30/6/2003, n. 196, che i dati raccolti nell ambito della presente procedura sono esclusivamente finalizzati allo svolgimento della stessa; i partecipanti alla gara, confermando i dati richiesti, autorizzano implicitamente l utilizzazione dei dati limitatamente agli adempimenti della procedura di gara. Il rifiuto di fornire i dati richiesti determina l esclusione dalla gara. L accesso agli atti da parte degli interessati e dei contro interessati è disciplinato, ove applicabile, dalla Legge 241/90 e successive modificazioni ed integrazioni. In ottemperanza a quanto previsto dal Codice in materia di protezione di dati personali di cui al D. Lgs. 196/2003 si comunica che titolare del trattamento è la Provincia di Trieste con sede a Trieste in Piazza Vittorio Veneto, 4 e Responsabile del trattamento è il Responsabile di P.O. dell U.O. Patrimonio Gare e Contratti. In ogni momento potranno essere esercitati i diritti nei confronti del titolare del trattamento, ai sensi dell art. 7 del D.Lgs. 196/2003. LA RESPONSABILE DI POSIZIONE ORGANIZZATIVA U.O. PATRIMONIO GARE E CONTRATTI dott.ssa Concetta Dimasi

9

10 Modello diofferta Alla Provincia di TRIESTE Piazza V. Veneto, Trieste Oggetto: Offerta economica Nell ambito dell asta pubblica bandita dalla Provincia di Trieste con determinazione dirigenziale n dd , per la vendita dell intera quota, composta da n azioni e pari al 0,269% del capitale sociale, detenuta dalla Provincia di Trieste nella società AUTOVIE VENETE s.p.a. di Trieste; (se persona fisica) il sottoscritto..(nome e cognome), nato a (Comune di nascita) il..(data di nascita), residente a.....(comune di residenza) in.(indirizzo di residenza), codice fiscale... (se ente giuridico) (denominazione), con sede legale a (Comune), in.(indirizzo), codice fiscale.., qui rappresentato da.. (nome e cognome del rappresentante legale o del procuratore speciale), nato a. (Comune di nascita) il. (data di nascita), residente a... (Comune di residenza) in (indirizzo di residenza), codice fiscale..., in qualità di (se rappresentante legale o procuratore speciale), in forza dell atto..(indicare gli estremi dell atto che attribuisce il potere di agire), con il presente atto propone, in modo irrevocabile per la durata di giorni 180 giorni dalla sottoscrizione del presente atto, di acquistare l intera quota di capitale sociale della società AUTOVIE VENETE s.p.a., posta in vendita dalla Provincia di Trieste offrendo come prezzo totale d acquisto euro.. (importo in cifre e in lettere). Luogo e data Firma

IL DIRIGENTE DELL AREA STAFF 1 GIURIDICO-ISTITUZIONALE. rende noto

IL DIRIGENTE DELL AREA STAFF 1 GIURIDICO-ISTITUZIONALE. rende noto BANDO - DISCIPLINARE DI GARA PER LA VENDITA DELL INTERA PARTECIPAZIONE AZIONARIA DETENUTA DALLA PROVINCIA DI UDINE NELLA SOCIETÀ AUTOVIE VENETE S.P.A DI TRIESTE. IL DIRIGENTE DELL AREA STAFF 1 GIURIDICO-ISTITUZIONALE

Dettagli

Comune di Palaia Prov. di Pisa AVVISO DI VENDITA DI AZIONI DELLA SOCIETA PUBLISERVIZI SPA

Comune di Palaia Prov. di Pisa AVVISO DI VENDITA DI AZIONI DELLA SOCIETA PUBLISERVIZI SPA Comune di Palaia Prov. di Pisa AVVISO DI VENDITA DI AZIONI DELLA SOCIETA PUBLISERVIZI SPA Il Comune di Palaia, con deliberazione del Consiglio Comunale n. 47 del 29/11/2013, ha proceduto ad aggiornare

Dettagli

BANDO DI GARA PER LA CESSIONE DELLE AZIONI DI STOÀ ISTITUTO DI STUDI PER LA DIREZIONE E GESTIONE D'IMPRESA S.C.P.A.

BANDO DI GARA PER LA CESSIONE DELLE AZIONI DI STOÀ ISTITUTO DI STUDI PER LA DIREZIONE E GESTIONE D'IMPRESA S.C.P.A. BANDO DI GARA PER LA CESSIONE DELLE AZIONI DI STOÀ ISTITUTO DI STUDI PER LA DIREZIONE E GESTIONE D'IMPRESA S.C.P.A. A. OGGETTO Il Comune di Napoli con deliberazione della Giunta Comunale n. 389 del 5.06.2014

Dettagli

IL COMUNE DI DESENZANO DEL GARDA Provincia di Brescia

IL COMUNE DI DESENZANO DEL GARDA Provincia di Brescia IL COMUNE DI DESENZANO DEL GARDA Provincia di Brescia RENDE NOTO Che con Determinazione Dirigente Area Servizi Finanziari n. 995 del 06.11.2015, in esecuzione della deliberazione del Consiglio Comunale

Dettagli

COMUNE DI SAN MARCELLO PISTOIESE Provincia di Pistoia Via Pietro Leopoldo 10/24 51028 San Marcello Pistoiese (PT) C.F. e P.I.

COMUNE DI SAN MARCELLO PISTOIESE Provincia di Pistoia Via Pietro Leopoldo 10/24 51028 San Marcello Pistoiese (PT) C.F. e P.I. COMUNE DI SAN MARCELLO PISTOIESE Provincia di Pistoia Via Pietro Leopoldo 10/24 51028 San Marcello Pistoiese (PT) C.F. e P.I. 00135600476 SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO BANDO DI GARA PER LA CESSIONE DI

Dettagli

COMUNE DI SANREMO PUBBLICO INCANTO (R.D. 23/05/1924 N. 827) PER L ALIENAZIONE DELLE AZIONI DI AUTOSTRADA DEI FIORI S.P.A. DI PROPRIETÀ DEL COMUNE DI

COMUNE DI SANREMO PUBBLICO INCANTO (R.D. 23/05/1924 N. 827) PER L ALIENAZIONE DELLE AZIONI DI AUTOSTRADA DEI FIORI S.P.A. DI PROPRIETÀ DEL COMUNE DI COMUNE DI SANREMO PUBBLICO INCANTO (R.D. 23/05/1924 N. 827) PER L ALIENAZIONE DELLE AZIONI DI AUTOSTRADA DEI FIORI S.P.A. DI PROPRIETÀ DEL COMUNE DI SANREMO. Si porta a conoscenza che presso il Comune

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER LA CESSIONE DELLE PARTECIPAZIONI DETENUTE NELLA SOCIETA VAL CAVALLINA SERVIZI SRL LA SOCIETA' SETCO SRL RENDE NOTO

DISCIPLINARE DI GARA PER LA CESSIONE DELLE PARTECIPAZIONI DETENUTE NELLA SOCIETA VAL CAVALLINA SERVIZI SRL LA SOCIETA' SETCO SRL RENDE NOTO DISCIPLINARE DI GARA PER LA CESSIONE DELLE PARTECIPAZIONI DETENUTE NELLA SOCIETA VAL CAVALLINA SERVIZI SRL LA SOCIETA' SETCO SRL RENDE NOTO che, in esecuzione della deliberazione dell Assemblea dei soci

Dettagli

Comune di Agliana. N. azioni di proprietà del Comune di Agliana 91002470481 0,016% 1.000 5.170,00 61.995.900,00

Comune di Agliana. N. azioni di proprietà del Comune di Agliana 91002470481 0,016% 1.000 5.170,00 61.995.900,00 Comune di Agliana AVVISO DI VENDITA DI AZIONI DELLA SOCIETA PUBLISERVIZI S.p.A. Il Comune di Agliana, con deliberazione del Consiglio Comunale n. 36 del 25/06/2013, ha proceduto a dichiarare la non stretta

Dettagli

AVVISO DI ASTA PUBBLICA per la vendita di n. 30.600 azioni della società CO.BE. DIREZIONALE S.P.A.

AVVISO DI ASTA PUBBLICA per la vendita di n. 30.600 azioni della società CO.BE. DIREZIONALE S.P.A. Prot. n. 0093026/02-10 BP/LF.mcp Bergamo, 11 novembre 2014 AVVISO DI ASTA PUBBLICA per la vendita di n. 30.600 azioni della società CO.BE. DIREZIONALE S.P.A. La Provincia di Bergamo, con sede a Bergamo,

Dettagli

AVVISO ASTA PUBBLICA AD UNICO INCANTO PER L ALIENAZIONE DI AZIONI DELLA SALT SOCIETA AUTOSTRADA LIGURE TOSCANA p.a.

AVVISO ASTA PUBBLICA AD UNICO INCANTO PER L ALIENAZIONE DI AZIONI DELLA SALT SOCIETA AUTOSTRADA LIGURE TOSCANA p.a. AVVISO ASTA PUBBLICA AD UNICO INCANTO PER L ALIENAZIONE DI AZIONI DELLA SALT SOCIETA AUTOSTRADA LIGURE TOSCANA p.a. Il giorno 26 giugno 2015 alle ore 15.00, nella sede di Lucca Holding S.p.A, via dei Bichi

Dettagli

PROVINCIA DI IMPERIA MEDAGLIA D ORO AL V.M.

PROVINCIA DI IMPERIA MEDAGLIA D ORO AL V.M. PROVINCIA DI IMPERIA MEDAGLIA D ORO AL V.M. TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA PERTECIPAZIONE AZIONARIA DELLA PROVINCIA DI IMPERIA NELLA SOCIETÀ AUTOSTRADA DEI FIORI S.p.A. La Provincia di Imperia

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA (ALIENAZIONE DI UN IMMOBILE SITO NEL COMUNE DI VILLACIDRO)

DISCIPLINARE DI GARA (ALIENAZIONE DI UN IMMOBILE SITO NEL COMUNE DI VILLACIDRO) REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AZIENDA SANITARIA LOCALE N 6 SANLURI Via Ungaretti 10 09025 Sanluri DISCIPLINARE DI GARA (ALIENAZIONE DI UN IMMOBILE SITO NEL COMUNE DI VILLACIDRO) L Azienda U.S.L. n 6

Dettagli

C O M U N E D I V I A D A N A. Provincia di Mantova

C O M U N E D I V I A D A N A. Provincia di Mantova C O M U N E D I V I A D A N A Provincia di Mantova AVVISO D ASTA PER LA VENDITA DELLA QUOTA DI PARTECIPAZIONE DETENUTA DAL COMUNE DI VIADANA NELLA SOCIETA BANCA POPOLARE ETICA S.C.P.A. Proc. n. 20/2014

Dettagli

COMUNE D I PORTOSCUSO

COMUNE D I PORTOSCUSO COMUNE D I PORTOSCUSO P R O V I N C I A D I C A R B O N I A I G L E S I A S Bando di gara per la cessione della quota di partecipazione nella società Tonnara Su Pranu Portoscuso srl di proprietà del Comune

Dettagli

PROVINCIA DI IMPERIA AVVISO D ASTA PUBBLICO INCANTO (R.D. 23/05/1924 N. 827) PER L ALIENAZIONE DELLE

PROVINCIA DI IMPERIA AVVISO D ASTA PUBBLICO INCANTO (R.D. 23/05/1924 N. 827) PER L ALIENAZIONE DELLE PROVINCIA DI IMPERIA Prot. n. 29157 del 01.07.2014 GURI n. 78 del 11/07/2014 V Serie Speciale AVVISO D ASTA PUBBLICO INCANTO (R.D. 23/05/1924 N. 827) PER L ALIENAZIONE DELLE AZIONI DELLA SOCIETÀ AUTOSTRADA

Dettagli

AVVISO D ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DELL INTERA PARTECIPAZIONE NELLA SOCIETA BORSA MERCI TELEMATICA ITALIANA S.C.P.A.A.A.

AVVISO D ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DELL INTERA PARTECIPAZIONE NELLA SOCIETA BORSA MERCI TELEMATICA ITALIANA S.C.P.A.A.A. AVVISO D ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DELL INTERA PARTECIPAZIONE NELLA SOCIETA BORSA MERCI TELEMATICA ITALIANA S.C.P.A. DI PROPRIETA DELLA CAMERA DI COMMERCIO I.A.A. DI TARANTO In applicazione della

Dettagli

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI STABILI SEDE DEGLI UFFICI DEL CONSIGLIO REGIONALE IN TRIESTE LOTTO UNICO PERIODO TRE ANNI Articolo 1 PROCEDURA DI GARA L aggiudicazione

Dettagli

COMUNE DI VEROLAVECCHIA AREA TECNICA Piazza Giuseppe Verdi n. 7 25029 VEROLAVECCHIA Tel.: 030 9360960 fax 030 931777

COMUNE DI VEROLAVECCHIA AREA TECNICA Piazza Giuseppe Verdi n. 7 25029 VEROLAVECCHIA Tel.: 030 9360960 fax 030 931777 COMUNE DI VEROLAVECCHIA AREA TECNICA Piazza Giuseppe Verdi n. 7 25029 VEROLAVECCHIA Tel.: 030 9360960 fax 030 931777 BANDO DI GARA PER L ALIENAZIONE DI IMMOBILI (AREE) COMUNALI Si rende noto che il 24/06/2016,

Dettagli

C O M U N E D I G R E Z Z A N A

C O M U N E D I G R E Z Z A N A Prot. 19249 lì, 20.11.2013 BANDO DI ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA DI BENI MOBILI DI PROPRIETA COMUNALE Visto il R.D. 23.05.1924 n. 827 art. 65 e segg.; Vista la Deliberazione di Giunta Comunale n. 136 in

Dettagli

COMUNE DI BARLASSINA BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39

COMUNE DI BARLASSINA BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39 COMUNE DI BARLASSINA Prot. 13057 (PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA) BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39 1. ENTE LOCATORE Comune di Barlassina

Dettagli

COMUNE DI PISTOIA e PROVINCIA DI PISTOIA

COMUNE DI PISTOIA e PROVINCIA DI PISTOIA BANDO DI GARA COMUNE DI PISTOIA e PROVINCIA DI PISTOIA BANDO DI GARA PER LA CESSIONE DELLE AZIONI SOCIETA AEROPORTO TOSCANO (S.A.T.) GALILEO GALILEI S.P.A. DI PROPRIETA DEL COMUNE DI PISTOIA E DELLA PROVINCIA

Dettagli

COMUNE DI BRESCIA SERVIZIO GESTIONE PATRIMONIO E INVENTARIO IMMOBILI Via Marconi n.12 25128 BRESCIA Tel.: 030/2978747/8742/8413 fax 030/393230

COMUNE DI BRESCIA SERVIZIO GESTIONE PATRIMONIO E INVENTARIO IMMOBILI Via Marconi n.12 25128 BRESCIA Tel.: 030/2978747/8742/8413 fax 030/393230 COMUNE DI BRESCIA SERVIZIO GESTIONE PATRIMONIO E INVENTARIO IMMOBILI Via Marconi n.12 25128 BRESCIA Tel.: 030/2978747/8742/8413 fax 030/393230 BANDO DI GARA MEDIANTE ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI

Dettagli

AVVISO DI ASTA PUBBLICA per la vendita di n. 223.444 azioni della Società per Azioni A4 Holding

AVVISO DI ASTA PUBBLICA per la vendita di n. 223.444 azioni della Società per Azioni A4 Holding Prot. n. 0077946/02-10 del 1 agosto 2013 BP/LF.mcp AVVISO DI ASTA PUBBLICA per la vendita di n. 223.444 azioni della Società per Azioni A4 Holding La Provincia di Bergamo, con sede a Bergamo in Via Torquato

Dettagli

. PROVINCIA DI IMPERIA

. PROVINCIA DI IMPERIA . PROVINCIA DI IMPERIA MEDAGLIA D ORO AL V.M. ART. 1 OGGETTO DEL CAPITOLATO Oggetto della vendita è la quota del 60% del capitale sociale della società Centro Provinciale di Formazione professionale G.

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. DISCIPLINARE DI GARA (Allegato A - parte integrante e sostanziale del Bando di gara)

Università per Stranieri di Siena. DISCIPLINARE DI GARA (Allegato A - parte integrante e sostanziale del Bando di gara) Università per Stranieri di Siena Appalto per la contrazione di un mutuo ipotecario trentennale a tasso fisso per un importo compreso fra un minimo di Euro 13.635.204,00 ed un massimo di Euro 18.135.204,00

Dettagli

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI LAVAGGIO E SISTEMAZIONE DELLA VETRERIA E DEI MATERIALI DI LABORATORIO, PULIZIA DELLA STRUMENTAZIONE E DELLE SUPPELLETTILI DI LABORATORIO DELL AGENZIA

Dettagli

AZIENDA TERRITORIALE EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DEL COMUNE DI ROMA

AZIENDA TERRITORIALE EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DEL COMUNE DI ROMA AZIENDA TERRITORIALE EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DEL COMUNE DI ROMA DISCIPLINARE DI ASTA PUBBLICA PER LA LOCAZIONE DI N. 53 IMMOBILI EXTRARESIDENZIALI IN ROMA DI PROPRIETA DELL A.T.E.R. DEL COMUNE DI

Dettagli

AVVISO D ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA DI N. 92 AZIONI DELLA SOCIETA AVIOVALTELLINA S.P.A. DI PROPRIETA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI SONDRIO

AVVISO D ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA DI N. 92 AZIONI DELLA SOCIETA AVIOVALTELLINA S.P.A. DI PROPRIETA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI SONDRIO AVVISO D ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA DI N. 92 AZIONI DELLA SOCIETA AVIOVALTELLINA S.P.A. DI PROPRIETA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI SONDRIO LA CAMERA DI COMMERCIO DI SONDRIO In esecuzione: - alla deliberazione

Dettagli

AVVISO D ASTA PER L ALIENAZIONE DI UN AUTOMEZZO USATO FORD FOCUS - DI PROPRIETÀ DELL UNIVERSITÀ DI FOGGIA (C2_2015)

AVVISO D ASTA PER L ALIENAZIONE DI UN AUTOMEZZO USATO FORD FOCUS - DI PROPRIETÀ DELL UNIVERSITÀ DI FOGGIA (C2_2015) Prot. n. 16505-I/7 del 01/07/2015 Rep. A.U.A. n. 208-2015 AVVISO D ASTA PER L ALIENAZIONE DI UN AUTOMEZZO USATO FORD FOCUS - DI PROPRIETÀ DELL UNIVERSITÀ DI FOGGIA 1 ART. 1- OGGETTO E IMPORTO A BASE D

Dettagli

Settore Patrimonio, Provveditorato, Economato, Appalti e Contratti Tel 0376/204372-271 Fax 0376/204707 e.mailappalti@provincia.mantova.

Settore Patrimonio, Provveditorato, Economato, Appalti e Contratti Tel 0376/204372-271 Fax 0376/204707 e.mailappalti@provincia.mantova. PROVINCIA DI MANTOVA Settore Patrimonio, Provveditorato, Economato, Appalti e Contratti Tel 0376/204372-271 Fax 0376/204707 e.mailappalti@provincia.mantova.it AVVISO D ASTA PER LA VENDITA DELLA QUOTA DI

Dettagli

BANDO DI GARA 2. OGGETTO DELLA CESSIONE

BANDO DI GARA 2. OGGETTO DELLA CESSIONE BANDO DI GARA Per la cessione della quota di partecipazione di proprietà della Provincia Regionale di Catania nella società ETNAMBIENTE società consortile a responsabilità limitata dichiarata da dismettere

Dettagli

L asta sarà dichiarata deserta qualora non venga presentata almeno un offerta valida.

L asta sarà dichiarata deserta qualora non venga presentata almeno un offerta valida. COMUNE DI CALTAGIRONE Provincia di Catania BANDO DI VENDITA DI IMMOBILI DI PROPRIETA COMUNALE In esecuzione alla determina dirigenziale n. 524 del 14/07/2011, esecutiva ai sensi di legge, si rende noto

Dettagli

COMUNE DI CALTAGIRONE Provincia di Catania BANDO DI VENDITA DI IMMOBILI DI PROPRIETA COMUNALE

COMUNE DI CALTAGIRONE Provincia di Catania BANDO DI VENDITA DI IMMOBILI DI PROPRIETA COMUNALE COMUNE DI CALTAGIRONE Provincia di Catania BANDO DI VENDITA DI IMMOBILI DI PROPRIETA COMUNALE In esecuzione della deliberazione di C.C. n. 35 del 21/11/2014 e della Delibera del Commissario Straordinario

Dettagli

RIVIERA TRASPORTI S.p.A.

RIVIERA TRASPORTI S.p.A. RIVIERA TRASPORTI S.p.A. Via Nazionale, 365 18100 Imperia tel. 01837001 Fax 0183 274695 e-mail: info@rivieratrasporti.it http: www.rivieratrasporti.it BANDO DI ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DEL COMPENDIO

Dettagli

PROVINCIA DI CAGLIARI - PROVINCIA DE CASTEDDU SETTORE Sviluppo Economico e Attività Produttive. AVVISO DI GARA

PROVINCIA DI CAGLIARI - PROVINCIA DE CASTEDDU SETTORE Sviluppo Economico e Attività Produttive. AVVISO DI GARA PROVINCIA DI CAGLIARI - PROVINCIA DE CASTEDDU SETTORE Sviluppo Economico e Attività Produttive. AVVISO DI GARA per la cessione della quota di partecipazione di proprietà dell'amministrazione Provinciale

Dettagli

COMUNE DI PELAGO COMUNE DI PONTASSIEVE COMUNE DI REGGELLO

COMUNE DI PELAGO COMUNE DI PONTASSIEVE COMUNE DI REGGELLO COMUNE DI PELAGO COMUNE DI PONTASSIEVE COMUNE DI REGGELLO BANDO DI GARA PER LA CESSIONE DELLE QUOTE DELLA SOCIETA PARTECIPATA OL.C.A.S. SRL DAI COMUNI DI PONTASSIEVE, PELAGO E REGGELLO, DICHIARATE DISMISSIBILI

Dettagli

Piazza Diaz, 1-23900 Lecco (LC) - Tel. 0341/ 481111 - Fax 286874 - C.F. 00623530136 AVVISO DI ASTA PUBBLICA

Piazza Diaz, 1-23900 Lecco (LC) - Tel. 0341/ 481111 - Fax 286874 - C.F. 00623530136 AVVISO DI ASTA PUBBLICA Città di Lecco Piazza Diaz, 1-23900 Lecco (LC) - Tel. 0341/ 481111 - Fax 286874 - C.F. 00623530136 Città di Lecco SETTORE: FINANZIARIO SOCIETA PARTECIPATE GARE E CONTRATTI SERVIZIO: PATRIMONIO Prot. n.

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E TRIBUTI Tel.081 8853222 Fax 081 8858336 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E TRIBUTI Tel.081 8853222 Fax 081 8858336 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E TRIBUTI Tel.081 8853222 Fax 081 8858336 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso

Dettagli

BANDO DI GARA per la cessione delle azioni detenute dall AUTOMOBILE CLUB D ITALIA nella CE.P.I.M. Centro Padano Interscambio Merci S.p.A.

BANDO DI GARA per la cessione delle azioni detenute dall AUTOMOBILE CLUB D ITALIA nella CE.P.I.M. Centro Padano Interscambio Merci S.p.A. BANDO DI GARA per la cessione delle azioni detenute dall AUTOMOBILE CLUB D ITALIA nella CE.P.I.M. Centro Padano Interscambio Merci S.p.A. PREMESSA L Automobile Club d Italia (di seguito, per brevità, anche

Dettagli

SI DA ATTO CHE IL COMPLESSO IMMOBILIARE RISULTA OCCUPATO E CHE VERRA RESO LIBERO DAL COMUNE ENTRO LA DATA DEL 31.12.2014.

SI DA ATTO CHE IL COMPLESSO IMMOBILIARE RISULTA OCCUPATO E CHE VERRA RESO LIBERO DAL COMUNE ENTRO LA DATA DEL 31.12.2014. COMUNE DI BRESCIA SETTORE CASA, HOUSING SOCIALE, VALORIZZAZIONE PATRIMONIO Servizio Patrimonio e Inventari Via Marconi n.12 25128 BRESCIA Tel.: 030 2978747/8719/8746/8413 fax 030 2978564 BANDO DI GARA

Dettagli

Art. 1 OGGETTO DELL ASTA

Art. 1 OGGETTO DELL ASTA BANDO DI GARA PER L ALIENAZIONE DI N. 2 AUTOVETTURE USATE DI PROPRIETA' DEL CONSIGLIO REGIONALE DEL LAZIO (Approvato con determinazione n.286 del 15 maggio 2013 del Servizio Tecnico strumentale, Informatica,

Dettagli

AVVISO D ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA DI BENI MOBILI DI PROPRIETA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI BERGAMO

AVVISO D ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA DI BENI MOBILI DI PROPRIETA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI BERGAMO AVVISO D ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA DI BENI MOBILI DI PROPRIETA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI BERGAMO Art. 1 - Oggetto della vendita La presente asta ha per oggetto la vendita di beni mobili (macchine

Dettagli

OFFERTA ECONOMICA (in Busta B), in bollo, riportante, a pena di esclusione:

OFFERTA ECONOMICA (in Busta B), in bollo, riportante, a pena di esclusione: BANDO DI GARA per la cessione delle azioni detenute dall AUTOMOBILE CLUB D ITALIA nella Società di Gestione Aeroporto di Cuneo Levaldigi S.p.A. siglabile GEAC S.p.A. PREMESSA L Automobile Club d Italia

Dettagli

2) la dichiarazione di almeno un Istituto di credito attestante la capacità economica e finanziaria del concorrente;

2) la dichiarazione di almeno un Istituto di credito attestante la capacità economica e finanziaria del concorrente; DISCIPLINARE PER LA VENDITA DELL IMMOBILE SITO NEL COMUNE DI CREMONA IN VIA DEL SALE N. 81 INDIVIDUATO CATASTALMENTE AL FG. 100 MAPPALE 131 E DEL PREFABBRICATO SITO IN CREMONA IN VIA DEL CASELLO N. 1 INDIVIDUATO

Dettagli

BANDO DI VENDITA DI IMMOBILI DI PROPRIETA COMUNALE

BANDO DI VENDITA DI IMMOBILI DI PROPRIETA COMUNALE COMUNE DI CALTAGIRONE Provincia di Catania BANDO DI VENDITA DI IMMOBILI DI PROPRIETA COMUNALE In esecuzione alla determina dirigenziale n. 524 del 14/07/2011 si rende noto che il giorno 29 Agosto 2011.

Dettagli

AVVISO D ASTA PER LA VENDITA DI UN IMMOBILE DI PROPRIETA ARPAV SITO IN VICENZA - VIA SPALATO, N. 14

AVVISO D ASTA PER LA VENDITA DI UN IMMOBILE DI PROPRIETA ARPAV SITO IN VICENZA - VIA SPALATO, N. 14 - AVVISO D ASTA PER LA VENDITA DI UN IMMOBILE DI PROPRIETA ARPAV SITO IN VICENZA - VIA SPALATO, N. 14 In esecuzione della Deliberazione del Direttore Generale n. 294 del 30/12/2014 SI RENDE NOTO che il

Dettagli

CITTA DI MONTEGROTTO TERME

CITTA DI MONTEGROTTO TERME Allegato 2) alla determinazione dei Servizi Sociali n.... del... CITTA DI MONTEGROTTO TERME PROVINCIA DI PADOVA Servizi Sociali BANDO DI GARA DI PUBBLICO INCANTO RELATIVO ALL APPALTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA

Dettagli

COMUNE DI AGRIGENTO SETTORE X SERVIZIO SANITA

COMUNE DI AGRIGENTO SETTORE X SERVIZIO SANITA COMUNE DI AGRIGENTO SETTORE X SERVIZIO SANITA Bando di gara per pubblico incanto per la fornitura dello strumentario e materiale di consumo necessario ad attivare un ambulatorio per la sterilizzazione

Dettagli

COMUNE DI PIETRAPERZIA

COMUNE DI PIETRAPERZIA COMUNE DI PIETRAPERZIA PROVINCI DI ENNA BANDO DI GARA OGGETTO: Affidamento del servizio Assistenza domiciliare anziani nel Comune di Pietraperzia in esecuzione della Delibera di Giunta Comunale n. 105

Dettagli

Servizio Appalti e Contratti AVVISO DI ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI VEICOLI DI PROPRIETA' DEL COMUNE DI SANREMO

Servizio Appalti e Contratti AVVISO DI ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI VEICOLI DI PROPRIETA' DEL COMUNE DI SANREMO Servizio Appalti e Contratti AVVISO DI ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI VEICOLI DI PROPRIETA' DEL COMUNE DI SANREMO Art. 1 OGGETTO DELL ASTA Il Comune di Sanremo - Servizio Appalti e Contratti con determinazione

Dettagli

AZIENDA TERRITORIALE EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DEL COMUNE DI ROMA

AZIENDA TERRITORIALE EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DEL COMUNE DI ROMA AZIENDA TERRITORIALE EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DEL COMUNE DI ROMA DISCIPLINARE DI ASTA PUBBLICA PER LA LOCAZIONE DI N. 45 IMMOBILI EXTRARESIDENZIALI E 1 AREA IN ROMA DI PROPRIETA DELL A.T.E.R. DEL

Dettagli

10. TERMINE DI VALIDITA DELL OFFERTA: l offerta dei concorrenti deve avere validità per 180 giorni dalla data dell esperimento di gara.

10. TERMINE DI VALIDITA DELL OFFERTA: l offerta dei concorrenti deve avere validità per 180 giorni dalla data dell esperimento di gara. BANDO DI GARA PUBBLICO INCANTO 1. STAZIONE APPALTANTE: MINISTERO DELLA DIFESA COMMISSARIATO GENERALE PER LE ONORANZE AI CADUTI IN GUERRA Via XX Settembre, 123/A 00187 ROMA Tel. 06 47355165 06 47355119

Dettagli

BANDO DI GARA PUBBLICA N. 1/2015 PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE DI UNITÀ IMMOBILIARE DI PROPRIETÀ COMUNALE AD USO ABITIVO.

BANDO DI GARA PUBBLICA N. 1/2015 PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE DI UNITÀ IMMOBILIARE DI PROPRIETÀ COMUNALE AD USO ABITIVO. AREA PATRIMONIO SERVIZIO CONTRATTI ATTIVI Ufficio Affitti Abitativi BANDO DI GARA PUBBLICA N. 1/2015 PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE DI UNITÀ IMMOBILIARE DI PROPRIETÀ COMUNALE AD USO ABITIVO. Si rende

Dettagli

CITTA DI LEGNAGO Via XX Settembre 29 37045 LEGNAGO (VR) www.comune.legnago.vr.it tel. 0442-634824 fax 0442634838

CITTA DI LEGNAGO Via XX Settembre 29 37045 LEGNAGO (VR) www.comune.legnago.vr.it tel. 0442-634824 fax 0442634838 CITTA DI LEGNAGO Via XX Settembre 29 37045 LEGNAGO (VR) www.comune.legnago.vr.it tel. 0442-634824 fax 0442634838 Prot. 13202 del 15.05.2014 BANDO D ASTA PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE IN CONCESSIONE DELLE

Dettagli

ASSICURAZIONE DELLA. Servizio Sanitario REGIONE SARDEGNA

ASSICURAZIONE DELLA. Servizio Sanitario REGIONE SARDEGNA DISCI PLINARE AMMINISTRATIVO ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILI TÀ CIVI LE VERSO TERZI E VERSO I P RESTATORI DI LAVORO Timbro e Firma: 1 INDICE Art. 1 Oggetto pag. 3 Art. 2 Requisiti di partecipazione pag.

Dettagli

AVVISO D ASTA PER LA VENDITA DELLA PARTECIPAZIONE SOCIETARIA DELLA PROVINCIA DI MANTOVA NELLA SOCIETA BANCA POPOLARE ETICA S.C.P.A.

AVVISO D ASTA PER LA VENDITA DELLA PARTECIPAZIONE SOCIETARIA DELLA PROVINCIA DI MANTOVA NELLA SOCIETA BANCA POPOLARE ETICA S.C.P.A. PROVINCIA DI MANTOVA Settore Patrimonio, Provveditorato, Economato, Appalti e Contratti Tel 0376/204372-271 Fax 0376/204707 e.mailappalti@provincia.mantova.it AVVISO D ASTA PER LA VENDITA DELLA PARTECIPAZIONE

Dettagli

AVVISO D ASTA PUBBLICA, AI SENSI DELL ART. 73, LETTERA a), DEL R.D. N. 827/1924, PER LA VENDITA DI UNICO LOTTO: MOTO GUZZI V50.

AVVISO D ASTA PUBBLICA, AI SENSI DELL ART. 73, LETTERA a), DEL R.D. N. 827/1924, PER LA VENDITA DI UNICO LOTTO: MOTO GUZZI V50. Servizio Tecnico Via A. Vuillerminaz n. 7 11027 Saint-Vincent (AO) Tel. 0166/525114 - Fax.0166/525191 C.F. e P.I. 00124750076 AVVISO D ASTA PUBBLICA, AI SENSI DELL ART. 73, LETTERA a), DEL R.D. N. 827/1924,

Dettagli

COMUNE DI POVIGLIO Prov. Di Reggio Emilia BANDO D ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE AVVISO D ASTA

COMUNE DI POVIGLIO Prov. Di Reggio Emilia BANDO D ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE AVVISO D ASTA COMUNE DI POVIGLIO Prov. Di Reggio Emilia BANDO D ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE AVVISO D ASTA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO In conformità alle disposizione del

Dettagli

IL CONSORZIO UNITARIO TORRINO MEZZOCAMMINO

IL CONSORZIO UNITARIO TORRINO MEZZOCAMMINO IL CONSORZIO UNITARIO TORRINO MEZZOCAMMINO Con sede in Roma, Via Vallisneri n.3, attuatore della Convenzione Urbanistica a rogito del Notaio Luigi La Gioia di Roma in data 18 settembre 2002 rep.n.50882/11567

Dettagli

Le partecipazioni da dismettere, che con il presente avviso vengono poste in vendita, risultano come di seguito descritto:

Le partecipazioni da dismettere, che con il presente avviso vengono poste in vendita, risultano come di seguito descritto: Allegato A BANDO D ASTA PUBBLICA PER LA CESSIONE DI QUOTE DI SOCIETA PARTECIPATE DAL COMUNE DI CASTAGNETO CARDUCCI (LI) DICHIARATE ALIENABILI AI SENSI E PER GLI EFFETTI DELL'ART.1, COMMI DA 611 A 614,

Dettagli

Comune di Gravina in Puglia

Comune di Gravina in Puglia Comune di Gravina in Puglia c.a.p. 70024 Partita Iva 0036498722 Codice Fiscale PROVINCIA DI BARI DISCIPLINARE DI GARA PER LA REALIZZAZIONE DI UN CENTRO VISITA E DI UNA RETE SENTIERISTICA NEL SIC BOSCO

Dettagli

Distretto di Carbonia BANDO DI GARA MEDIANTE ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI UN IMMOBILE DI PROPRIETA DI AREA - DISTRETTO DI CARBONIA

Distretto di Carbonia BANDO DI GARA MEDIANTE ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI UN IMMOBILE DI PROPRIETA DI AREA - DISTRETTO DI CARBONIA BANDO DI GARA MEDIANTE ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI UN IMMOBILE DI PROPRIETA DI AREA - DISTRETTO DI CARBONIA Oggetto: Vendita di un immobile di proprietà dell A.R.E.A - ubicato in Carbonia, nella

Dettagli

COMUNE DI FIESCO Provincia di Cremona

COMUNE DI FIESCO Provincia di Cremona Bando per la vendita del terreno di proprietà comunale località Gerola In esecuzione della deliberazione di Consiglio comunale n. 7 del 25/03/2014 ed alla determinazione n. 26 del 09/04/2014 si rende noto

Dettagli

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO DELLA FORNITURA Il presente appalto è relativo alla fornitura, consegna e installazione di attrezzature cardiovascolari, isotoniche e altro

Dettagli

DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif.

DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif. DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif. GUUE: 2012-155687 L Azienda Servizi Gaggiano s.r.l. (di seguito Asga) con sede

Dettagli

COMUNE SANTA MARINA Provincia di Salerno Via Santa Croce Telefono 0974/989005 Fax 0974/989166

COMUNE SANTA MARINA Provincia di Salerno Via Santa Croce Telefono 0974/989005 Fax 0974/989166 COMUNE SANTA MARINA Provincia di Salerno Via Santa Croce Telefono 0974/989005 Fax 0974/989166 AVVISO PUBBLICO DI VENDITA ALL ASTA DI BENI IMMOBILI DI PROPRIETA COMUNALE (MERCATO COPERTO) SECONDO BANDO

Dettagli

LA PROVINCIA DI MANTOVA

LA PROVINCIA DI MANTOVA PROVINCIA DI MANTOVA Settore Patrimonio, Provveditorato, Economato, Appalti e Contratti Tel 0376/204372-271 Fax 0376/204707 e.mailappalti@provincia.mantova.it AVVISO D ASTA PER LA VENDITA DELLA QUOTA DI

Dettagli

COMUNE DI PISTOIA SERVIZIO FINANZIARIO Ufficio Programmazione e controllo strategico delle aziende partecipate AVVISO DI GARA

COMUNE DI PISTOIA SERVIZIO FINANZIARIO Ufficio Programmazione e controllo strategico delle aziende partecipate AVVISO DI GARA COMUNE DI PISTOIA SERVIZIO FINANZIARIO Ufficio Programmazione e controllo strategico delle aziende partecipate AVVISO DI GARA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DI AZIONI DELLA FIDI TOSCANA

Dettagli

Amministrazione Aggiudicatrice Oggetto dell appalto : Esclusa Condizioni partecipazione

Amministrazione Aggiudicatrice Oggetto dell appalto : Esclusa Condizioni partecipazione DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA PER LE SCUOLE PRIMARIE DI PRIMO GRADO SITE NEL COMUNE DI BORZONASCA PER GLI ANNI SCOLASTICI 2010/2011, 2011/2012 E 2012/2013 Amministrazione

Dettagli

Fornitura di server e relativi servizi di assistenza hardware in garanzia

Fornitura di server e relativi servizi di assistenza hardware in garanzia Fornitura di server e relativi servizi di assistenza hardware in garanzia INPDAP Area Organizzazione, Formazione e Sistemi Informativi - Disciplinare di gara Pag. 1 di 9 DISCIPLINARE DI GARA AI SENSI DEL

Dettagli

BANDO DI PUBBLICO INCANTO PER L ALIENAZIONE DI UNA VASCA SPECIALE PER CENTRI DI ASSISTENZA INTEGRATI.

BANDO DI PUBBLICO INCANTO PER L ALIENAZIONE DI UNA VASCA SPECIALE PER CENTRI DI ASSISTENZA INTEGRATI. BANDO DI PUBBLICO INCANTO PER L ALIENAZIONE DI UNA VASCA SPECIALE PER CENTRI DI ASSISTENZA INTEGRATI. A. ENTE COMMITTENTE: Comune di Calusco d Adda Piazza San Fedele, n. 1 - C.A.P. 24033 telefono 035/4389044

Dettagli

IL COMUNE DI PORTOGRUARO

IL COMUNE DI PORTOGRUARO Prot. 0051362 BANDO DI GARA PER LA VENDITA DI QUOTA DELLA PARTECIPAZIONE AZIONARIA DETENUTA DAL COMUNE DI PORTOGRUARO NELLA SOCIETA' ATVO SPA DI SAN DONA DI PIAVE. IL COMUNE DI PORTOGRUARO RENDE NOTO che,

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UN GRUPPO DI SPREMITURA A FREDDO PER LA PRODUZIONE DI OLIO VEGETALE COMBUSTIBILE DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UN GRUPPO DI SPREMITURA A FREDDO PER LA PRODUZIONE DI OLIO VEGETALE COMBUSTIBILE DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UN GRUPPO DI SPREMITURA A FREDDO PER LA PRODUZIONE DI OLIO VEGETALE COMBUSTIBILE DISCIPLINARE DI GARA I N D I C E Art. 1 Premessa Art. 2 Condizioni di ammissione alla

Dettagli

COMUNE DI STEZZANO. Provincia di Bergamo. Settore 2 - Settore servizi territoriali

COMUNE DI STEZZANO. Provincia di Bergamo. Settore 2 - Settore servizi territoriali BANDO DI ASTA PUBBLICA PER LA CONCESSIONE D USO DELL AREA E CAPPELLA CIMITERIALE POSTA ALL INTERNO DEL CIMITERO COMUNALE Presentazione offerte : entro le ore 12.30 del 25.11.2013 Svolgimento gara: ore

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE G.Garibaldi CESENA e-mail certificata: fois00300n@pec.istruzione.it

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE G.Garibaldi CESENA e-mail certificata: fois00300n@pec.istruzione.it Prot. 7646/C14 Cesena, lì 16 novembre 2012 Codice G.I.G. 4708872C17 BANDO DI GARA PER STIPULA DI CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELLA DURATA DI 36 MESI Bando n. 6/2012 Questa Istituzione

Dettagli

(Provincia di Teramo) Via V. Veneto 52; CAP 64027; TEL. 0861.818196; FAX 0861.88555; C.F. 82002660676; P.I. 00523850675

(Provincia di Teramo) Via V. Veneto 52; CAP 64027; TEL. 0861.818196; FAX 0861.88555; C.F. 82002660676; P.I. 00523850675 Sant Omero, 22.03.2010 Tit. IV Cl 10 Prot 3084 COMUNE DI SANT OMERO (Provincia di Teramo) Via V. Veneto 52; CAP 64027; TEL. 0861.818196; FAX 0861.88555; C.F. 82002660676; P.I. 00523850675 www.santomero.com

Dettagli

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D Saronno, 07 luglio 2014 Prot. 1666 / 2014 OGGETTO: Invito alla procedura negoziata per la messa in sicurezza definitiva del pozzo dismesso Amendola e trasformazione in piezometro del pozzo ad uso potabile

Dettagli

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o Via IV Novembre, 12 C.A.P. 12083 - Tel.0174/244481-2 - Fax.0174/244730 e-mail: comune@comune.frabosa-sottana.cn.it PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

ParmaInfanzia S.p.A.

ParmaInfanzia S.p.A. Sede Legale: via Tonale n. 6, 43100 Parma - Tel. 0521/709511; Sede Amministrativa: via Colorno n. 63, 43100 Parma; Tel. 0521/600611, Fax 0521/606260; Bando di gara mediante Pubblico Incanto per la gestione

Dettagli

Le partecipazioni da dismettere, che con il presente avviso vengono poste in vendita, risultano le seguenti:

Le partecipazioni da dismettere, che con il presente avviso vengono poste in vendita, risultano le seguenti: BANDO D ASTA PUBBLICA PER LA CESSIONE DI QUOTE DI SOCIETA PARTECIPATE DAL COMUNE DI ROSIGNANO MARITTIMO (LI) DICHIARATE ALIENABILI AI SENSI E PER GLI EFFETTI DELL ART. 3, COMMI 27, 29 L. 244/2007 E S.M.I..

Dettagli

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) Tel.02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi.it E indetta con Determinazione Dirigenziale n.246 del 06/03/2007

Dettagli

BANDO PUBBLICO PER LOCAZIONE DI UN IMMOBILE AD USO COMMERCIALE DI PROPRIETA COMUNALE POSTO IN PIAZZA CAVOUR PIANO TERRA

BANDO PUBBLICO PER LOCAZIONE DI UN IMMOBILE AD USO COMMERCIALE DI PROPRIETA COMUNALE POSTO IN PIAZZA CAVOUR PIANO TERRA BANDO PUBBLICO PER LOCAZIONE DI UN IMMOBILE AD USO COMMERCIALE DI PROPRIETA COMUNALE POSTO IN PIAZZA CAVOUR PIANO TERRA L Amministrazione Comunale di Levanto intende concedere in locazione una unità immobiliare

Dettagli

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA ALLEGATO ALLA DETERMINAZIONE R.F N. 91 DEL 30.11.2015_ BANDO/DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PERIODO DALL 01/01/2016

Dettagli

AVVISO D ASTA IL DIRIGENTE. In esecuzione della deliberazione di Giunta Esecutiva n.59 del 13/11/2008. RENDE NOTO

AVVISO D ASTA IL DIRIGENTE. In esecuzione della deliberazione di Giunta Esecutiva n.59 del 13/11/2008. RENDE NOTO AVVISO D ASTA PUBBLICO INCANTO PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE DI UN IMMOBILE TURISTICO DESTINATO A STRUTTURA RICETTIVA-PRODUTTIVA DENOMINATO PALAZZO MAZARA. II Esperimento IL DIRIGENTE In esecuzione della

Dettagli

COMUNE DI CASCIANA TERME LARI Provincia di Pisa

COMUNE DI CASCIANA TERME LARI Provincia di Pisa COMUNE DI CASCIANA TERME LARI Provincia di Pisa AVVISO D ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA DI N. 1 AUTOVETTURA DI PROPRIETA DEL COMUNE DI CASCIANA TERME LARI In esecuzione della Determinazione del Responsabile

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI

DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI 1. ENTE APPALTANTE: COMUNE DI CASTEL DI SANGRO (AQ) C.so Vittorio Emanuele, 10 tel.0864/82421

Dettagli

Fornitura di 1000 PC desktops e 300 stampanti laser b/n con 24 mesi di assistenza hardware in garanzia

Fornitura di 1000 PC desktops e 300 stampanti laser b/n con 24 mesi di assistenza hardware in garanzia Fornitura di 1000 PC desktops e 300 stampanti laser b/n con 24 mesi di assistenza hardware in garanzia INPDAP Area Organizzazione, Formazione e Sistemi Informativi - Disciplinare di gara Pag. 1 di 9 DISCIPLINARE

Dettagli

COMUNITÀ MONTANA VALLE BREMBANA

COMUNITÀ MONTANA VALLE BREMBANA AVVISO D ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA DI N. 1 AUTOVETTURA USATA DI PROPRIETA DELLA COMUNITA MONTANA Si rende noto che, in esecuzione della Deliberazione della Giunta Esecutiva n. 3/10 del 17.03.2015 e

Dettagli

_ uxüé VÉÇáÉÜé É VÉÅâÇtÄx w gütñtç

_ uxüé VÉÇáÉÜé É VÉÅâÇtÄx w gütñtç _ uxüé VÉÇáÉÜé É VÉÅâÇtÄx w gütñtç EX ART. 1 L.R. N. 8 DEL 24/3/2014 già Provincia Regionale di Trapani Settore n. 1 Servizio n. 8 Gare e Contratti A V V I S O Procedura negoziata ad evidenza pubblica

Dettagli

AVVISO DI GARA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA VENDITA DI AZIONI DELLA SOCIETÀ AEROPORTO DI ASIAGO S.P.A.

AVVISO DI GARA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA VENDITA DI AZIONI DELLA SOCIETÀ AEROPORTO DI ASIAGO S.P.A. COMUNE DI ASIAGO 36012 - PROVINCIA DI VICENZA Piazza II Risorgimento n. 6 - tel. 0424/600221-222 - Fax 0424/463885 C.F.N. 84001350242 P.I. N. 00467810248 AVVISO DI GARA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER

Dettagli

COMUNE DI MOMBAROCCIO PROVINCIA DI PESARO E URBINO

COMUNE DI MOMBAROCCIO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Alleg. A Determina n. 150/2014 OGGETTO: CESSIONE QUOTE AZIONARIE POSSEDUTE DAL COMUNE DI MOMBAROCCIO NELLA SOCIETA' MARCHE MULTISERVIZI S.P.A. A- PREMESSA AVVISO D'ASTA PUBBLICA A.l Il Comune di Mombaroccio,

Dettagli

Via G. Picardo, 83039 Tel. 0825-967816 Fax 0825-967815 Sito internet: www.pratolaserra.gov.it E-mail: segreteria@pratolaserra.gov.

Via G. Picardo, 83039 Tel. 0825-967816 Fax 0825-967815 Sito internet: www.pratolaserra.gov.it E-mail: segreteria@pratolaserra.gov. Via G. Picardo, 83039 Tel. 0825-967816 Fax 0825-967815 Sito internet: www.pratolaserra.gov.it E-mail: segreteria@pratolaserra.gov.it BANDO PER LA VENDITA DI PARTECIPAZIONI SOCIETARIE DEL COMUNE DI PRATOLA

Dettagli

COMUNE DI NURAMINIS Provincia di Cagliari

COMUNE DI NURAMINIS Provincia di Cagliari COMUNE DI NURAMINIS Provincia di Cagliari Piazza Municipio n. 1, 09024 Nuraminis (CA), Telefono 0708010060, Fax 0708010061, Partita Iva 01043690922, ragioneria@comune.nuraminis.ca. BANDO DI GARA PER LA

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (PERIODO 01.01.2011/31.12.2015) IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (PERIODO 01.01.2011/31.12.2015) IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO COMUNE DI PEDIVIGLIANO (CS) Piazza F.T. Sarsale, 4 C.A.P. 87050 (Tel. 0984-966105 Fax 0984-986049) Codice Fiscale: 80003330786 Partita Iva: 00405550781 Internet: www.comune.pedivigliano.cs.it/ BANDO DI

Dettagli

AVVISO PUBBLICO DI VENDITA ALL ASTA DI UN BENE IMMOBILE DI PROPRIETA DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TERAMO SI RENDE NOTO CHE

AVVISO PUBBLICO DI VENDITA ALL ASTA DI UN BENE IMMOBILE DI PROPRIETA DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TERAMO SI RENDE NOTO CHE AVVISO PUBBLICO DI VENDITA ALL ASTA DI UN BENE IMMOBILE DI PROPRIETA DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TERAMO In conformità alle disposizioni della legge 24 dicembre 1908, n. 783, del R.D. 17 giugno 1909,

Dettagli

AVVISO D ASTA PUBBLICA Per la vendita di un immobile di proprietà comunale (foglio n.12 mapp.n. 164 sub 1 e 3) sito in via Monsignor Della Rocca n.

AVVISO D ASTA PUBBLICA Per la vendita di un immobile di proprietà comunale (foglio n.12 mapp.n. 164 sub 1 e 3) sito in via Monsignor Della Rocca n. C O M U N E D I C A S T E L F I D A R D O PROVINCIA DI ANCONA UFFICIO URBANISTICA EDILIZIA PRIVATA AVVISO D ASTA PUBBLICA Per la vendita di un immobile di proprietà comunale (foglio n.12 mapp.n. 164 sub

Dettagli

COMUNE DI CASTAGNETO CARDUCCI

COMUNE DI CASTAGNETO CARDUCCI COMUNE DI CASTAGNETO CARDUCCI IL RESPONSABILE AREA 5 GOVERNO DEL TERRITORIO E SVILUPPO ECONOMICO Visto il Decreto n 33 del 19/02/2013 con la quale è stata approvata la presente procedura d asta; RENDE

Dettagli

COMUNE DI FIUME VENETO

COMUNE DI FIUME VENETO COMUNE DI FIUME VENETO ZONA DENUCLEARIZZATA PROVINCIA DI PORDENONE Protocollo n _1687_ ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA DI BENI IMMOBILI COMUNALI IL RESPONSABILE DELL UFFICIO LAVORI PUBBLICI, MANUTENZIONI

Dettagli