S O M M A R I O. Ufficio Comunicazione Istituzionale - Responsabile per la Rassegna stampa Giusi Inzinna -

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "S O M M A R I O. Ufficio Comunicazione Istituzionale - Responsabile per la Rassegna stampa Giusi Inzinna - inzinna@unipa.it"

Transcript

1 RASSEGNA Stampa 9 luglio 2014 S O M M A R I O GdS Università, si riparte: dal 2 settembre i test di ammissione per diecimila posti GdS Da lettere a giurisprudenza la selezione nelle 5 Scuole La Sicilia Prove di ingresso, si parte il 3 settembre GdS Ateneo cinese, il miglior relatore viene da Palermo Repubblica Inchiesta sul Policlinico, l ex manager aggredito accusa i sindacalisti Uil LiveSicilia Intesa Comune-Università in favore degli studenti stranieri SiciliaInformazioni.com Ecco Univercittà, pieno di spettacoli per una Palermo che rinasce Il sito di Palermo Si apre domani a Palermo rassegna Univercittà GdS Caltavuturo. Agorà, due borse di studio e lavoro per laureati La Sicilia Sicilia, tensione sui due manager ancora congelati La Sicilia Asp, nominato un nuovo commissario mentre per i nuovi manager è ancora blocco Il Mattino di Padova Università e social: Il Bo imbavaglia i suoi dipendenti SienaFree.it Buco di bilancio Università di Siena, Ateneo e Inps parti civili Ufficio Comunicazione Istituzionale - Responsabile per la Rassegna stampa Giusi Inzinna -

2 Giornale di Sicilia STUDENTI. Intanto da domani e fino all'8 agosto sarà attivo l'incoming center per dare informazioni e accoglienza. Sarà aperto dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 13 Università, si riparte: dal 2 settembre test di ammissione per diecimila posti Venti giorni per conquistare l'iscrizione ai corsi. Fra i più affollati quelli di Ingegneria: c'è spazio peri.400 matricole Tra le novità la laurea magistrale in Scienza e Ingegneria dei Materiali che dal prossimo anno viene attivata dalla Scuola Politecnica con ottime prospettive di occupazione: nessun corso di laurea simile in Sicilia e solo altri due in tutta l'italia meridionale. Delia Parrinello oso Dal 2 al 22 settembre, sono i venti giorni che fanno tremare le matricole perché c'è da conquistare tutto, dal posto a numero chiuso per le professioni sanitarie alle iscrizioni in tutti i corsi di studio, ogni giorno un esame. Ma sul versante burocratico parte da subito l'attività di informazione e di accoglienza per le future matricole dell'ateneo, e da domani apre il grande ufficio informazioni del Cot, il Centro orientamento e tutorato che in questa occasione opera in collaborazione con le segreterie universitarie. Ma ecco in sequenza i due eventi dell'estate accademica. Il cronoprograrruna ad ostacoli dei test è stato appena firmato dal rettore dell'università Roberto Lagalla e dal prorettore per la Didattica Vito Ferro. La prova più affollata è quella per le professioni sanitarie il 3 settembre, ma sono decine di migliaia gli aspiranti per tutte le ipotesi di studio, e dopo le selezioni si ridurranno alle circa diecimila matricole per l'anno accademico Esami per tutti, test d'accesso ai corsi di studio a numero programmato e non ci sono più sono zone franche. La prova per Medicina e Chirurgia c'è già stata con i test dell'8 aprile, ma potrebbe essere l'ultima volta per questo sbarramento contestato da ogni parte. E quasi bocciato dallo stesso ministro dell'istruzione universitaria e Ricerca, Stefania Giannini, che ha annunciato sostanziali cambiamenti. Fra i test più affollati dei prossimi venti giorni di settembre ci sono quelli del settore Ingegneria che offre «circa 1400 posti di matricola in vari corsi di laurea, si prevede l'arrivo di circa partecipanti» valuta il presidente della Scuola Politecnica, Fabrizio Micari. Come ogni anno le aule coinvolte nella maratona test saranno quasi tutte quelle del Polididattico, della Scuola di Medicina e chirurgia, del Dipartimento di Architettura e del Dipartimento di Fisica e Chimica. Sono ventisette le prove d'esame per tentare l'iscrizione all'università. Una prova unica a livello nazionale è il test di lingua italiana per studenti stranieri, obbligatorio per tutte le SI COMINCIA SUBITO CON L'ITALIANO, OBBLIGATORIO PER GLI STRANIERI Università degli studi di Palermo Servizio Stampa

3 Giornale di Sicilia Scuole: sarà il 2 mattina nei locali di ciascuna Scuola presso gli uffici della presidenza. Sono tre le date d'esame per tentare l'accesso alla Scuola Politecnica, quattro per Scienze giuridiche, dieci le prove da affrontare per l'area di Scienze di base ed applicate, nove per Scienze umane e del patrimonio culturale. Sono stati già predisposti, da parte dei presidenti delle Scuole, incontri illustrativi anche nelle ultime classi dei licei, per descrivere la qualità delle scelte anche in prospettiva. Dalla Scuola Politecnica il presidente Fabrizio Micari ha già inviato lettere e illustrato alcuni corsi agli studenti, soprattutto sulle novità, «per esempio la laurea ma- gistrale in Scienza e Ingegneria dei, Materiali che dal prossimo anno vie-, ne attivata dalla Scuola Politecnica con ottime prospettive di occupazione: nessun corso di laurea simile in Sicilia e solo altri due in tutta l'italia ' meridionale,un corso che punta sul grande sviluppo delle tecnologie dei materiali nei nuovi ambiti dei nano- ' materiali, dei bio-materiali e dei materiali funzionali, ma anche nell'ambito dei materiali tradizionali». Intanto l'università avvia l'attività di accoglienza per le future matricole e da domani apre l'incoming center in viale delle Scienze. Il Centro Orientamento e Tutorato diretto da Mieta Lo Coco, in collaborazione con le Segreterie Studenti, organizza l'incoming Center che aprirà le porte domani e concluderà la sua opera di informazione 1'8 agosto. Per le attività di indirizzo e colloqui ci saranno il personale del Cot e gli operatori di sportello delle cinque Scuole dell'ateneo. L'Incoming center resterà aperto dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e offrirà diverse tipologie di servizi di front-office: informazioni generali sull'offerta formativa, sulla struttura e sui servizi agli studenti; informazioni sui servizi del Centro di Orientamento e Tutorato dell'ateneo, e ci sarà anche l'assistenza del personale universitario alle procedure di iscrizione on line e alle prove di accesso. All'Incoming Center sarà possibile ritirare materiale illustrativo con informazioni dettagliate sui corsi di laurea sia triennali che magistrali attivati nell'università di Palermo, e sui relativi sbocchi occupazionali. In offerta in questi trenta giorni di Incoming center anche una brochure sui servizi che l'università mette a disposizione degli studenti per agevolare e sostenere il loro percorso accademico. (*Dr) Università degli studi di Palermo Servizio Stampa

4 Giornale di Sicilia ez IL CALENDARIO. Si parte con le professioni sanitarie Da lettere a giurisprudenza: le selezioni nelle 5 Scuole Ecco il calendario delle prove, divise per ciascuna delle cinque Scuole in cui sono confluite le 12 facoltà. Scuola di Scienze mediche. 3 settembre (mattina): Professioni sanitarie. Scuola politecnica. 4 settembre alle 10: test per tutti i corsi di Ingegneria (procedura nazionale Cisia); 8 settembre (mattina): Disegno industriale; Scienze della pianificazione territoriale, urbanistica e ambientale; 11 settembre (mattina): Economia e amministrazione aziendale; Economia e finanza; Statistica per l'analisi dei dati. Scuola delle Scienze di base e applicate. 5 settembre (mattina): Chimica e tecnologia farmaceutiche; Farmacia; 8 settembre (pomeriggio): Chimica; Scienze fisiche; Scienze della natura e dell'ambiente; Scienze geologiche; 9 settembre (mattina): Scienze biologiche; 10 settembre (mattina): Biologia della salute; 10 settembre (pomeriggio) Biotecnologia; Matematica; 16 settembre (mattina): Conservazione e restauro dei Beni culturali prima prova (la seconda il 18 settembre mattina, la terza e ultima il 22 settembre mattina); 17 settembre (pomeriggio): Informatica; 18 settembre (mattina): Scienze e tecnologie agrarie; Scienze forestali e ambientali; Agroinge- gneria; Viticoltura ed enologia. Scienze giuridiche ed economico sociali. 10 settembre (mattina): Scienze dell'amministrazione, dell'organizzazione e consulenza del lavoro; 12 settembre (pomeriggio): Scienze del turismo; Sviluppo economico e cooperazione internazionale; 17 settembre (mattina): Scienze delle attività motorie e sportive; 19 settembre (mattina): Giurisprudenza. Scuola delle Scienze umane e del Patrimonio culturale. 5 settembre (pomeriggio): Beni culturali; Lingue e letterature moderne; Mediazione linguistica e italiano come lingua seconda; 9 settembre (pomeriggio): Scienze e tecniche psicologiche; 10 settembre (mattina): Scienze politiche e delle relazioni internazionali; 11 settembre (pomeriggio): Servizio sociale e politiche sociali; 12 settembre (mattina): Scienze della comunicazione per i media e le istituzioni; Scienze della comunicazione per la cultura e le arti; 15 settembre (mattina): Servizio sociale; 15 settembre (pomeriggio): Lettere; 16 settembre (mattina): Studi filosofici e storici; 18 settembre (pomeriggio): Scienze dell'educazione; Educazione di comunità. Università degli studi di Palermo Servizio Stampa

5 LA SICILIA ez UNIVERSITA'. L'offerta formativa è di 122 corsi: 55 triennali, 9 magistrali a ciclo unico e 60 magistrali biennali Prove di ingresso, si parte il 3 settembre ANTONIO FIASCONARO Stabilito le date dei concorsi per l'accesso ai corsi di laurea e ai corsi di laurea magistrale a ciclo unico che sono a numero programmato. Si parte il 3 settembre, con le prove di accesso ai corsi di Professioni sanitarie, sì chiude il 22 settembre, con la terza e ultima prova del test di ingresso al corso di Conservazione e restauro dei Beni culturali. Il giorno prima dell'avvio dei test, il 2 settembre, si terrà la prova r di lingua italiana per gli studenti stranieri in i ciascuna delle cinque Scuole dell'ateneo. L'offerta formativa è composta di 122 corsi di studio: 53 sono lauree (triennali), 9 sono le 'lauree magistrali a ciclo unico. «Per quel che riguarda le 9 lauree magistrali a ciclo unico - spiega Vito Ferro, prorettore vicario e delegato alla Didattica - i test per l'accesso a 4 corsi di laurea si sono già svolti ad aprile per decreto ministeriale, e precisamente quelli peri corsi di laurea in Medicina e Chirurgia, in Odontoiatria, in Architettura e in Ingegneria civile-architettura. A settembre ci saranno le prove per altri 4 corsi a ciclo unico a programmazione locale (Giurisprudenza, Conservazione e restauro dei beni culturali, Chimica e tecnologie farmaceutiche, Farmacia) mentre il ministero dell'università deve ancora stabilire, con decreto, il numero dei p0- sti e la della prova di accesso per la laurea magistrale a ciclo unico in Scienze della formazione primaria». Il amento della tassa di partecipazione ai test deve avvenire nel periodo compreso tra I'l luglio e il 28 agosto, ma la scadenza per ciascun corso di studio sarà indicata in ogni singolo bando di prossima pubblicazione. La domanda di partecipazione e il modulo di versamento (May) della tassa di partecipazione sono scaricabili dal sito. Una volta superati i test, le tasse dovranno essere ate in due rate o in soluzione unica entro il 31 luglio La procedura di iscrizione online ai test di accesso sarà disponibile sul sito di Ateneo contestualmente all'emanazione dei bandi di concorso. Ecco le prime date: si parte il 3 settembre (mattina): Professioni sanitarie Scuola politecnica 4 settembre alle 10: test per tutti i corsi di Ingegneria. (procedura nazionale Cisia) 8 settembre (mattina): Disegno industriale; Scienze della pianificazione territoriale, urbanistica e ambientale. 11 settembre (mattina): Economia e amministrazione aziendale; Economia e finanza; Statistica per l'analisi dei dati. Scuola delle Scienze di base e applicate 5 settembre (mattina): Chimica e tecnologia farmaceutiche. Farmacia 8 settembre (pomeriggio): Chimica; Scienze fisiche; Scienze della natura e dell'ambiente; Scienze geologiche. Università degli studi di Palermo Servizio Stampa

6 Giornale di Sicilia I CERTIFICATO D'ONORE Ateneo cinese, il miglior relatore viene da Palermo mos Importante riconoscimento alla qualità didattica e scientifica del progetto di collaborazione fra la Sichuan International Studies University-SISU di Chongqing e l'università di Palermo. Matteo Di Gesù, ricercatore di Letteratura italiana del Dipartimento di Scienze Umanistiche di UniPa è stato premiato dalla università cinese con il «certificato d'onore» quale miglior relatore di tesi di laurea per il 2014, su migliaia di partecipanti. Di Gesù ha seguito l'attività di ricerca di Liu Chenzujia, studentessa dell'università cinese in residenza di studio a Palermo dove ha elaborato una tesi di laurea dal titolo «Le questioni della lingua italiana da Bembo a Pasolini». Grande soddisfazione è stata espressa da Mari D'Agostino, direttrice della Scuola di Lingua italiana per Stranieri e referente UniPa per l'accordo con l'università SISU: «Si tratta di un importante riconoscimento a Matteo Di Gesù, collega di grande valore scientifico e disponibilità umana. Il riconoscimento - continua D'Agostino - ci gratifica particolarmente perchè Liu Chenzujia è stata studentessa della nostra Scuola fin dal suo arrivo a Palermo». Università degli studi di Palermo Servizio Stampa

7 LA REPUBBLICA Inchiesta sul Policlinico l'ex manager aggredito accusa i sindacalisti Uil La Rocca: "Pressioni sull'azienda perinteressi pesonali Poi iniziò una camna denigratolia contro la direzione" G I USI SPIC.A ERA il braccio operativo del facility manager del Policlinico, lo stesso che avrebbe dovuto controllare la pulizia di sale operatorie e reparti appaltata alla ditta Euroservice. Peccato che Placido Alaimo, dipendente della struttura e sindacalista della Uil Rua, avesse due parenti assunti nell'impresa calabrese che fino al 2012 ha gestito il servizio, prima di essere "cacciata" dall'ex manager Mario La Rocca. Da allora iniziò un'escalation di violenza sfociata nell'aggressione all'ex direttore generale e nell'incendio di un container tra i viali della struttura. Adesso Alaimo è accusato di peculato d'uso per aver usato il furgoncino dell'ospedale per una vacanza al mare nell'estate del Ma nonostante ciò, ha continuato a partecipare alle riunioni sindacali del Policlinico. L'Unione dei lavoratori "Responsabili subito sospesi, poi non hanno agito per conto nostro" «Alcuni sindacalisti della Uil Rua tentavano di condizionare le scelte aziendali per interessi personali, inutile usare giri di parole». Sono trascorsi due anni dall'aggressione subita, ma Mario La Rocca, oggi capo di gabinetto dell'assessore regionale alle Infrastrutture, ricorda perfettamente i mesi trascorsi tra pressioni, interventi delle forze dell'ordine e ostruzionismi. Le sue denunce hanno portato all'arresto di Marco Tuzzolino e Dario Anzalone, responsabili della ditta di pnli7ie. Nei giorni scorsi la procura ha firmato l'avviso di chiusura delle indagini e iscritto nel registro degli indagati anche i dipendenti Placido Alaimo, Giovanni Catanzaro, Stefano Salvaggio e l'operaio della ditta Carmelo Nicotra. «Alaimo accusa ora La Rocca incominciò ad intrattenere con i rappresentati dell'euroservice rapporti inopportuni in un frangente in cui l'azienda stava lavorando alla rescissione del contratto. Peraltro era stato presente ed omertoso durante l'aggressione al facility manager Noto La Diega, che nel febbraio 2012 venne schiaffeggiato da due uomini a viso scoperto». Dopo l'episodio La Rocca sollevò Alaimo dall'incarico e lo spostò all'ufficio Personale: «Da allora si inasprirono gli attacchi della sigla universitaria della Uil», rilancia l'ex manager. «Iniziò una camna sulle più svariate questioni finalizzata a screditare la direzione aziendale. LaUil si contrappose a tutti gli altri sindacati che avevano emesso un comunicato di condanna dell'aggressione ai miei danni. Informai sia il vertice regionale della confederazione Uil Sicilia sia il segretario nazionale della Uil Rua chiedendo di isolare determinati soggetti. Il risultato fu assai deludente e addirittura ilresponsabile nazionale della Uil Rua mi chiese di tornare sui miei passi. Purtroppo rimangono ancora zone d'ombra nella fitta rete di rapporti che legano al malaffare detti sindacalisti, altri dipendenti del Policlinico e probabilmente soggetti appartenenti a corpi istituzionali dello Stato deputati allo svolgimento di indagini». Parole pesanti. Che suscitano la levata di scudi del sindacato. «I due soggetti rilancia la segreteria di Uil Sicilia furono sospesi dopo le segnalazioni di La Rocca. Da quel momento non hanno più svolto attività per conto nostro». Alaimo si autosospese e continuò a partecipare ai tavoli come rappresentante sindacale unitario eletto dai lavoratori. Qualche mese fa alla Rua e alla Uil confederale è pervenutala domanda direintegro. «Se è stato reintegrato, ne chiederemo di nuovo la sospen.sione», taglia corto la segreteria regionale della Uil. O RIPRODUZIONE RISERVATA Università degli studi di Palermo Servizio Stampa

8 PALERMO Intesa Comune-Università in favore degli studenti stranieri Martedì 08 Luglio :29 Il sindaco Leoluca Orlando e il Magnifico Rettore Roberto Lagalla hanno siglato oggi a Palazzo Chiaromonte-Steri un protocollo d intesa Comune-Università finalizzato a favorire la presenza di studenti stranieri nell'ateneo della città. PALERMO - Il sindaco Leoluca Orlando e il Magnifico Rettore Roberto Lagalla hanno siglato oggi a Palazzo Chiaromonte-Steri un protocollo d intesa Comune-Università finalizzato a favorire la presenza di studenti stranieri nell'ateneo della città. Alla cerimonia della firma era presente una folta delegazione di studenti stranieri iscritti all'università di Palermo. La collaborazione tra Comune e Università sarà finalizzata a creare una sinergia tra i servizi che offrono le due istituzioni per sostenere gli studenti e favorire, come ha sottolineato il Rettore Lagalla, l internazionalizzazione dell ateneo palermitano. L identità di ciascuno ha detto il sindaco Orlando è la diversità; la cittadinanza è l uguaglianza. Coniugare identità e uguaglianza è la scommessa di questa città. RIPRODUZIONE RISERVATA

9 Ecco Univercittà, pieno di spettacoli per 0 una Palermo che rinasce Si parte domani con il primo dei tre concerti del Teatro Massimo, si chiude il 31 agosto con l ultimo appuntamento del IV Festival internazionale Palermo classica, arte e musica. In mezzo ci sono spettacoli, concerti, talks, presentazioni, un programma fitto che per quasi due mesi animerà lo Steri per la sesta edizione della rassegna Univercitta. Un programma trasversale, che va dall incontro con il grande pianista Ramin Bahrami al Pam Festival, ma che e legato da un unico filo conduttore. Abbiamo preso spunto per il titolo di quest edizione da un celebre verso dell Odissea, Dove pasce il gregge del Sol dice Maurizio Carta, delegato del rettore alle Iniziative culturali per parlare di una Sicilia che vuole rinascere, che vuole attingere alle sue migliori energie, che vuole avere uno scatto in avanti. La formula scelta e caratteristica di Univercittà è infatti, ancora una volta, quella di fare rete con istituzioni e realta d eccellenza in campo musicale e artistico, perche e solo in rete che si vince la scommessa per lo sviluppo, dice il rettore Roberto Lagalla. A fare da scenario ancora una volta lo Steri, dimora di fondazione quattrocentesca che racchiude dieci secoli di storia. Si parte quindi domani, con l Orchestra del Teatro Massimo, musiche di Georges Bizet, sul podio Jean Luc Tingaud. Gli altri due appuntamenti con il Teatro Massimo saranno sabato 19 luglio con un concerto dell Orchestra e del Coro, direttore Roberto Polastri, musiche di Koda ly e Mendelssohn (biglietto singolo 8 euro, abbonamento a 3 concerti 15 euro). Venerdi 11 e sabato 12 luglio spazio al Pam, Palermo Art and Music Festival, due giorni di musica e arte concepiti da tre realta : l associazione Maia, che con il proprio marchio discografico 800A Records, ha prodotto e lanciato artisti del territorio ormai affermati in ambito nazionale, e le associazioni Indigoose e Musiche. Venerdi intervista e concerto acustico di Denovo, e poi Le Formiche, Kali Yuga, Werto, Black Eyed Dog, Waines. Sabato

10 Da Black Jezus, Venezia, Alessio Bondi, Fabrizio Cammarata & Paolo Fuschi, Il Pan del Diavolo (ingresso a ciascuna serata 13,50 euro). Nei due giorni, a ingresso gratuito, nella chiesetta di Sant Antonio Abate dello Steri, la mostra di disegni e animazioni Doppelganger di Francesco Tagliavia a cura di Von Holden Studio. Martedi 15 e martedi 22 alle La notte delle streghe, visita gui teatralizzata nelle carceri dell Inquisizione dello Steri a cura degli Amici dei musei siciliani (ingresso 5 euro, prenotazioni allo ). Giovedi 17 alle la prima delle cinque puntate del talkshow Siciliahd, curate da Panastudio Production e dal Laboratorio per lo sviluppo regionale e locale Si.Lab. Prima puntata dedicata al turismo e ai beni culturali. La seconda, lunedi 21 alle 18.30, dedicata all immigrazione in collaborazione con l Anfe (intervengono l assessore regionale delle Politiche sociali Giuseppe Bruno, il direttore della Scuola per stranieri Itastra Mari D Agostino, il dirigente Svimez Delio Miotti, il direttore generale Anfe Sicilia Gaetano Cala ). Si discutera della necessita di una nuova legge regionale sull emigrazione. Terza puntata, martedì 22, su welfare, nuove povertà e no profit. Quarta, giovedi 24, su Giovani, universita e lavoro. Quinta e ultima, venerdi 25, su imprese e innovazione. Giovedi 17 alle 21 appuntamento con il grande pianista Ramin Bahrami, in collaborazione con l Associazione siciliana Amici della Musica e Modud Vivendi Libreria. Il musicista presenta il libro Il suono dell Occidente. Le opere musicali che hanno fatto la nostra civilta, il tentativo di abbracciare l intera storia della musica europea dalle sue radici fino al primo Novecento, delineandone il percorso attraverso quattordici capolavori emblematici (Mondadori). Intervengono con lui Gioacchino Lavanco e Dario Oliveri. Venerdi 18, alla chiesa di Sant Antonio Abate, presentazione del libro di Franco Lo Piparo Il professor Gramsci e Wittgenstein, il linguaggio e il potere (Donzelli). Ne discutono Marco Carapezza e Piero Violante. Domenica 20 luglio appuntamento con il mercatino equo-bio A fera Bio. Lunedi 21 luglio, alle 21.30, serata dedicata ai duecento anni della fondazione dell Arma dei carabinieri, con il rettore dell Ateneo Roberto Lagalla, il comandante della Legione carabinieri Sicilia Giuseppe Governale, lo storico Emilio Gentile, modera il direttore del Giornale di Sicilia Giovanni Pepi. Mercoledi 23 alle 17, nella Sala delle Capriate, Noi di Unipa viral ciak, presentazione dello spot della camna iscrizioni dell Ateneo, realizzato dagli studenti di Scienze della Comunicazione, con Roberto Lagalla e il semiologo Gianfranco Marrone. Mercoledi 23, alle 21.15, il secondo appuntamento in collaborazione con l Associazione siciliana Amici della musica (e con l istituto Vittorio Emanuele III). È il concerto dell orchestra di percussioni Sud-Orff, direttore Eliana Danzi, musiche di Eliana Danzi e Giuseppe Mazzamuto, costituita da trenta ragazzi dai dieci ai sedici anni, che nel 2013 ha conquistato il primo premio della rassegna internazionale Gef di Sanremo (ingresso 5 euro, studenti 3). Giovedi 24 e venerdi 25 luglio, alle due appuntamenti in collaborazione con il Conservatorio Bellini: giovedi Roberta Sava 4ET, ensemble nato dalla collaborazione di quattro musicisti del dipartimento jazz del Conservatorio: Roberta Sava, Francesco Leo, Stefano India, Paolo Vicari. Venerdi Francesco Caruso e Massimiliano Castellana Nardis Quintet, formazione che punta sulla rivisitazione di standards e songs della tradizione jazzistica, composta da Francesca Caruso, Massimiliano Castellana, Angelo di Leonforte, Stefano India, Paolo Vicari (ingresso a ciascun concerto 5 euro, ridotto per studenti 3). Da venerdi 1 agosto a domenica 31 agosto, poi, il IV Festival internazionale Palermo classica arte e musica: otto appuntamenti con la grande musica, da Beethoven a Rachmaninov.

11 L'EVENTO Si apre domani a Palermo rassegna "Univercittà" Fino al 31 agosto a Palazzo Steri, un calendario ricco di appuntamenti culturali. Il rettore Roberto Lagalla: "Solo in rete che si vince la scommessa per lo sviluppo" Mer, 09/07/ :08 La Redazione Data Evento: Giov, 10/07/ :05 - Dom, 31/08/ :06 luogo: Palermo - Palazzo Steri Si parte domani con il primo dei tre concerti del Teatro Massimo, si chiude il 31 agosto con l'ultimo appuntamento del IV Festival internazionale "Palermo classica, arte e musica". In mezzo ci sono spettacoli, concerti, talks, presentazioni, un programma fitto che per quasi due mesi animerà lo Steri per la sesta edizione della rassegna "Univercittà". Un programma trasversale, che va dall'incontro con il grande pianista Ramin Bahrami al Pam Festival, ma che è legato da un unico filo conduttore. "Abbiamo preso spunto per il titolo di quest'edizione da un celebre verso dell'odissea, Dove pasce il gregge del Sol - dice Maurizio Carta, delegato del rettore alle Iniziative culturali - per parlare di una Sicilia che vuole rinascere, che vuole attingere alle sue migliori energie, che vuole avere uno scatto in avanti". La formula scelta e caratteristica di Univercittà è infatti, ancora una volta, quella di fare rete con istituzioni e realtà d'eccellenza in campo musicale e artistico, "perchè è solo in rete che si vince la scommessa per lo sviluppo", dice il rettore Roberto Lagalla. A fare da scenario ancora una volta lo Steri. Si parte quindi domani, con l'orchestra del Teatro Massimo, musiche di Georges Bizet, sul podio Jean Luc Tingaud. Gli altri due appuntamenti con il Teatro Massimo saranno sabato 19 luglio con un concerto dell'orchestra e del Coro, direttore Roberto Polastri, musiche di Koda'ly e Mendelssohn (biglietto singolo 8 euro, abbonamento a 3 concerti 15 euro).

12 Giornale di Sicilia I O Caltavuturo Agorà, due borse di studio e lavoro per laureati oso La Cesfa Agorà, associazione culturale presieduta da Domenica Giannopolo (nella foto), bandisce due borse di studio e lavoro di due mesi per giovani laureati residenti a Caltavuturo per la predisposizione della biblioteca comunale e alla catalogazione e archiviazione dei patrimonio librario nell'attuale disponibilità del comune. L'importo della borsa è pari a 800 euro netti e verrà erogato alla fine delle attività che si svolgeranno dal /5 luglio al 15 settembre. ZWAR11 Università degli studi di Palermo Servizio Stampa

13 LA SICILIA ez SANITÀ Sicilia, tensione sui due manager ancora "congelati" ANTONIO FIASCONARO PALERMO. E' arrivato il disgelo. Finalmente, così come avevamo anticipato da queste colonne alcuni giorni fa, ieri è stato depositato il parere dell'ufficio legislativo e legale della Regione sul "congelamento" di due direttori generali della sanità siciliana: Angelo Pellicanò nominato a guidare l'azienda ospedaliera "Cannizzaro" di Catania e Salvatore Paolo Cantaro che dirigerà Pellicanò: «Pronto a fare un passo indietro, ma spieghino il ritardo». Rosalia Murè all'asp di Catania l'azienda ospedaliera universitaria Policlinico sempre della città etnea. Il parere è stato inviato all'assessorato alla Salute e alla Presidenza della Regione, dal dirigente generale dell'ufficio legislativo avvocato Romeo Palma. Il nodo del contendere, com'è noto era legato al recente decreto Renzi del 25 giugno scorso che, in materia della nomina verticistica in organismi pubblici, ha messo un veto su manager in pensione. Insomma, il provvedimento del premier vieta la nomina di vertice in organismi pubblici. Pellicanò e Cantaro, così come gli altri 13 direttori ge- nerali, sono stati nominato con una delibera di giunta del 12 giugno e con un decreto del 24 giugno. Quindi, ampiamente prima dell'entrata in vigore del decreto Renzi. Ma le sorprese, sembra che su questa vicenda non manchino. Per il momento sarà difficile che i due direttori potranno insediarsi, perchè stando ad alcune indiscrezioni, la Presidenza della Regione avrebbe chiesto un ulteriore parere al Cga (Consiglio di giustizia amministrativa). Cosa c'è dietro? Quale strategia per non insediare questi due nuovi direttori generali? Una cosa è certa che se si dovessero ancora registrare altri colpi di scena, non sarebbe escluso che potrebbero scattare dei ricorsi. Il presidente della Commissione Sanità all'ars, Pippo Digiacomo che è più volto intervenuto sulla vicenda ha ribadito: «Se si dovessero cambiare le carte in tavola, siamo pronti alla battaglia». Angelo Pellicanò, da parte sua, da noi contattato è abbastanza adirato per i modi che si stanno tenendo sulla vicenda. «lo sono pronto a dimettermi - sottolinea - ma vorrei sapere, fino in fondo, i motivi che stanno portando al ritardo del mio insediamento». Nel frattempo, c'è un passo avanti, anzi non proprio perchè ancora una volta la Regione tentenna sulle altre due nomine per l'asp di Catania e per l'asp di Enna, ancora due "caselle" vuote su un totale di 17 nomine. Per evitare ancora altri ritardi e la paralisi della macchina organizzativa, al vertice dell'asp di Catania è stato nominato un commissario straordinario. Si tratta di Rosalia Murè, 51 anni, di Nicosia in provincia di Enna, attualmente dirigente responsabile del Servizio 4 Programmazione Ospedaliera all'assessorato alla Salute. Per quanto riguarda, invece, l'asp di Enna, prosegue il commissariamento di Giuseppe Termine. Università degli studi di Palermo Servizio Stampa

14 LA SICILIA -, ' «,,,,,. '.., N Là.Sa-nitairl -ttta -- ' m, -.±.-,..,.,,,.,..., II.,, - ' _.ṛ4 s..,.-..i..,-. il,.. caso dirigenti i,...- '. ' -.7,, -,... '-;:' :, - =,,,,, :,,:,-.:., -,:-.-. ",.,..,-.,...41,, -- 4', -----_-; -.,, -,_., : i -, t Decisione della Giunta Crocetta per coprire - : ni-. ;;:-;' -, '.ì,., -,:-., :--,,,,,,. 3,:.;,-' uno dei posti rimasti vacanti nel settore.,',, -,-.._-: 5.,. 4, Ancora senza soluzione il futuro dei direttori,,..,,,.,,. :.. generali Cantaro e Pellicanò, che dovrebbero, i Ag -17, insediarsi al Policlinico e al Cannizzaro, p,-, -,=4-..,,,.,..:. f = -.,.=, 2 ',T:..,,....., ;;;;;, :, \Z 't.,.',.,!..,:,,,,..".'..*...,:. 4 --_,..,.,,:,--:::.,,..:::* -, - 1 r- --'-... ', ;.. h-,í.:.-...:: -;.;.7 _.! :3,;s s,...- "77 is>'",,.: :'7,',1.,.:''...gi.à1r.-1,'..,,é;.::. - -or TI' i,1.3».!":'', -' ' '-'.'' > `:,-.....',,l's-;:' ';'''. ''''''''..': :;: t '''':il'' i i ii. ',b- 1,,t:.1.:»..-.3'..`,---..,:',ìi: 3 -. I.!_i i :;. _ ''.. ',.,;.(-:. ;. ' I 's \.., l'i,t...,.," e1mmw '.9:`, :. " '''... :'.,...,.... i 1:.,..._. "h '' ' V '...,,3t.--ir'''''T'''''''.r.:7::'...'-' '''''1.4,..,:77: :,...,..,?,,,..,...t.,,,,i A..' ;4 l '.-::: t 'i 'l r... -,.' :, A......:,..._ :.:7;...,,:...,,,,.., ,......,:,,,,:.,..,,-:, 4-:.:x '.'''e l 4., _-,, lì,--, 1"-.. Asp, nominato un nuovo commissario mentre per i nuovi manager è ancora blocco Al posto di Sirna la dott. Rosalia Murè, dirigente dell'assessorato regionale GIUSEPPE BONACCORSI Un commissario va e uno ne viene nella sanità catanese. All'Asp, rimasta vacante dopo l'inconferibilità del dott. Mario Zappia, il governo Crocetta ha nominato la dott. Rosalia Murè, 51 anni, di Nicosia, dirigente all'assessorato regionale retto dalla Borsellino e responsabile del Servizio 4 della programmazione ospedaliera. Anziché procedere scegliendo un dirigente dalla graduatoria, il governo regionale continua a nominare commissari, provocando un autentico pasticcio per la sanità catanese che ancora non si è affatto concluso e che provoca gravi conseguenze sull'assistenza sanitaria. Forse la nomina della Murè si è resa necessaria per evitare le lungaggini burocratiche che accomnano la designazione di un manager, quindi per dare una guida all'asp il più presto possibile, e fors'anche perché i direttori sanitari e amministrativi dovrebbero decadere alla partenza del vecchio commissario Sima, ma è pur sempre un segnale che molti in città non si attendevano perché temono che la nomina, seppure di alto profilo, possa essere un segnale di precarietà. La scelta del commissariamento per l'asp fai! paio con i casi ancora non risolti dei neo direttori generali Paolo Cantaro, nominato alla guida dell'azienda Policlinico-Ove, e di Angelo Pellicanò indicato quale dirigente del Cannizzaro, di fatto entrambi ancora «congelati» in attesa di un parere del Cga sul decreto legge n, 90 del governo Renzí. Le decisioni del governo Crocetta per Catania la dicono lunga sulle difficoltà della Regione per dare alla sanità emea un assetto più idoneo alle difficoltà che si affrontano giornalmente negli ospedali. Tra l'altro la questione ancora aperta di Cantaro e Pellicanò rischia di provocare un autentico terremoto nella sanità con ricorsi e prese di posizione. Facciamo un passo indietro. Dopo la nomina dei due dirigenti, avvenuta per decreto regionale il 12 giugno scorso, le procedure sono state bloccate al momento di procedere con le ultime formalità. Gli uffici della Regione hanno sollevato l'incompatibilità dei due manager con le norme inserite del decreto legge n. 90 del governo Renzi che esclude da incarichi apicali i dirigenti già pensionati. Visto che proprio Cantaro e Pellicanò sono già pensio- nati allora la nomina dei due manager potrebbe sarebbe incompatibile. Ma c'è un passaggio fondamentale da tenere in considerazione. La nomina regionale dei due manager è avvenuta 13 giorni prima dell'entrata in vigore del decreto Renzi, pubblicato il 25 giugno. Seguendo questo ordine dei fatti, secondo rumors degli ambienti sanitari, i due manager sarebbero idonei a prendere servizio come nuovi manager perché nominati prima che il decreto Renzi entrasse in vigore. La questione, però, sino adesso non si è sbloccata anche se da giorni sarebbe a un passo dalla soluzione. Il fatto è che questo autentico pastrocchio ha ulteriormente paralizzato tutte e tre le più grandi aziende sanitarie della città, Cannizzaro, Garibaldi e Policlinico-Ove, che si ritrovano con due commissari in attesa di andare via, ma di fatto ancora operativi, con l'aggravante che se Cantaro dovesse restare commissario al Cannizzaro a questo punto, in attesa della decisione dei ricorsi al Tar potrebbe essere impossibile per Pellicanò insediarsi in quella azienda quale manager. E a sua volta, se quest'ultimo dovesse restare anche lui in bilico quale commissario al Garibaldi, di fatto renderebbe impossibile l'insediamento del neo manager Giorgio Santonocito che in attesa resta all'asp di Caltanissetta. Difficoltà si presenterebbero anche al Policlinico oggi retto dal direttore sanitario, Antonino Lazzara in attesa che arrivi Cantaro. Inoltre in questa baraonda anche la normale amministrazione sarebbe ancora più difficile per l'incertezza maturata in questi giorni. In questo contesto arriva adesso la no- mina di un nuovo commissario all'asp per permetterea! dott. Sima, nominato manager all'asp di Messina di lasciare l'asp etnea. Ma un nuovo commissario la dice lunga sulle difficoltà del governo regionale di trovare una quadratura del cerchio per la sanità catanese che si avvita sempre più su se stessa tra mille difficoltà che vanno dalla carenza di medici nei pronto soccorso sino a quella cronica del personale infermieristico. In questo contesto qualche giorno fa il sindaco Bianco, alla guida della commissione sanitaria dei saggi, ha effettuato la prima delle tre ispezioni nei Pronto soccorso per sincerarsi della situazione. Bianco però rischia di parlare con commissari in bilico e quindi con armi spuntate per programmare il futuro di reparti sensibili. Università degli studi di Palermo -Servizio Stampa

15 Università e social: «Il Bo imbavaglia i suoi dipendenti» Sindacati contro il Codice di comportamento dell Ateneo: «Lavoratori a rischio perché esprimono le loro opinioni» PADOVA. L ateneo non ammette critiche? I dipendenti potrebbero essere sanzionati per quello che scrivono su Facebook o blog. L allarme è stato lanciato dal sindacato Confsal Cisapuni con tweet: «L Università di Padova vuole mettere il bavaglio ai dipendenti. Non più commenti sui social network che possano recare danno all immagine dell ateneo. Sanzioni disciplinari per i trasgressori». Alla base della protesta, il codice di comportamento di cui l Università si dovrà dotare per recepire le nuove norme anticorruzione. Una bozza del documento è stata inviata ai dipendenti, alle organizzazioni sindacali e pubblicata sul web (www.unipd.it/propostacodice- comportamento) per dare a tutti la possibilità di presentare le proprie osservazioni, entro il 14 luglio. Dopodiché il testo dovrà essere discusso e approvato dal Consiglio di amministrazione, che dovrà prendere in considerazione le osservazioni, ma potrà anche non tenerne conto. Il passo incriminato è l articolo 10, dedicato ai comportamenti nei rapporti privati, dove si legge, al comma 2: «In tutte le proprie attività private, ivi inclusa la partecipazione a siti web e social network, il lavoratore pone particolare cura al fine di non recare danno all immagine dell Ateneo». In una nota, la Confsal Cisapuni Università di Padova ha osservato che «si è colta l occasione per sconfinare dalla finalità iniziale e sono state inserite delle norme che descrivono comportamenti del pubblico dipendente che poco hanno a che fare con le strategie di prevenzione alla corruzione. Alcuni passaggi sono palesemente illegittimi perché entrano nella sfera privata, violano diritti costituzionalmente garantiti quali la libertà di manifestazione del proprio pensiero». La nota richiama l articolo 21 della Costituzione e lo Statuto dei lavoratori. «Con questa norma, che non ha nulla a che fare con la corruzione», osserva Matteo Padovan, segretario provinciale Confsal Cisapuni, «ogni opinione manifestata pubblicamente dal dipendente può avere conseguenze disciplinari, limitando fortemente la libertà di espressione dei lavoratori. Questo è tato più grave per quanto riguarda l attività sindacale, perché ogni denuncia di determinati comportamenti potrebbe essere considerata un danno all immagine dell ateneo». È la seconda volta in pochi mesi l Università viene accusata di censura. Recentemente il sindacato degli studenti aveva denunciato la presenza di alcuni filtri che impedivano il libero accesso al web nelle residenze Esu. E solo pochi giorni fa l amministratore Rocco Bordin è intervenuto per garantirne l eliminazione. RIPRODUZIONE RISERVATA 09 luglio 2014

16 Buco di bilancio Università di Siena, Ateneo e Inps parti civili Martedì 08 Luglio :22 Università di Siena e Inps sono stati ammessi come parte civile al processo in corso a Siena sul buco di bilancio di oltre 200 milioni dell Ateneo senese. Al centro dell inchiesta i bilanci dal 2004 al 2007 per cui risultano 14 indagati, tra cui i due ex rettori Piero Tosi e Silvano Focardi, imputati a vario titolo di abuso d ufficio, falso ideologico e peculato. Secondo l accusa avrebbero gonfiato bilanci per far apparire sano lo stato di salute dell istituzione contabilizzando residui attivi inesistenti per decine di milioni. Oggi il presidente del collegio giudicante Gianluca Massaro ha accolto le richieste di costituzione di parte civile dell Università di Siena e dell Inps, presentate rispettivamente dagli avvocati Mariagrazia Invitto e Edoardo Urso. Alla costituzione di parte civile si erano opposti tutti i legali difensori degli imputati. Nel corso dell udienza odierna accusa e difesa hanno presentato le liste testi ed il processo è stato aggiornato al 30 settembre quando saranno ascoltati i primi 5 testimoni tutti indicati dai Pm Antonino Nastasi e Aldo Natalini.

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo 1 2 Guida all accesso ai Corsi di Laurea (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo Anno Accademico 2014/2015 3 4 Concept and graphic design: Marketing e Fundraising

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

Come si diventa insegnanti

Come si diventa insegnanti Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto Ufficio Scolastico Provinciale di Padova Area della comunicazione e web Come si diventa insegnanti Il reclutamento del personale

Dettagli

Quante sono le matricole?

Quante sono le matricole? Matricole fuori corso laureati i numeri dell Universita Quante sono le matricole? Sono poco più di 307 mila i giovani che nell'anno accademico 2007/08 si sono iscritti per la prima volta all università,

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

17/04/2015 IL RETTORE

17/04/2015 IL RETTORE Protocollo 7882 VII/1 Data 26/03/2015 Rep. D.R n. 377-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso Vasco

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI CIMEA di Luca Lantero Settembre 2008 1 Cicli Titoli di studio EHEA 1 2 3 Istruzione superiore universitaria Laurea Laurea Magistrale

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Introduzione... 3 Università Politecnica delle Marche (Ancona)... 4 Università degli Studi di

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA ANNO ACCADEMICO 2013/2014 BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA Sono aperte le immatricolazioni per l anno accademico 2013/2014 ai corsi di laurea in

Dettagli

Preambolo LA CAMERA DEI DEPUTATI ED IL SENATO DELLA REPUBBLICA HANNO APPROVATO; IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA PROMULGA LA SEGUENTE LEGGE:

Preambolo LA CAMERA DEI DEPUTATI ED IL SENATO DELLA REPUBBLICA HANNO APPROVATO; IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA PROMULGA LA SEGUENTE LEGGE: LEGGE 12 MARZO 1968, n. 442 (GU n. 103 del 22/04/1968) ISTITUZIONE DI UNA UNIVERSITÀ STATALE IN CALABRIA. (PUBBLICATA NELLA GAZZETTA UFFICIALE N.103 DEL 22 APRILE 1968) URN: urn:nir:stato:legge:1968-03-12;442

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 C 1 I V I T A S E M P L I T Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 SCUOLA CIVICA DI MUSICA DI TEMPIO PAUSANIA In collaborazione con i comuni

Dettagli

Durc online: dal 1 luglio nuova procedura di verifica della regolarita' contributiva

Durc online: dal 1 luglio nuova procedura di verifica della regolarita' contributiva RASSEGNA STAMPA UNISANNIO 02/07/2015 Indice Il Sannio Quotidiano 1 Unisannio Atenei campani, il rettore Filippo de Rossi al vertice Il Mattino 2 Unisannio Coordinamento atenei campani: de Rossi al vertice

Dettagli

A) COMPETENZE DI BASE

A) COMPETENZE DI BASE AVVISO DI PROCEDURA SELETTIVA PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI FORMATORI NELL' AMBITO DEI PERCORSI TRIENNALI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE (FORMAZIONE INIZIALE 14-18 ANNI) CUI CONFERIRE,

Dettagli

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 - MAGGIO 2010 - DOC 05/10 Il NdV ha esaminato le caratteristiche dei corsi di studio istituiti sulla base

Dettagli

Università Vita~Salute San Raffaele

Università Vita~Salute San Raffaele Università Vita~Salute San Raffaele DECRETO RETTORALE N. 4185 IL RETTORE Visto lo Statuto dell'università Vita-Salute San Raffaele approvato con Decreto del Ministero dell'università e della Ricerca Scientifica

Dettagli

1) Sono fuori dai termini per cancellare/prenotare un esame, come posso rimediare?

1) Sono fuori dai termini per cancellare/prenotare un esame, come posso rimediare? 1) Sono fuori dai termini per cancellare/prenotare un esame, come posso rimediare? 2) Non ho prenotato, posso chiedere al docente di sostenere ugualmente l'esame? 3) La regola dell'appello alternato vale

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE FORME DI COLLABORAZIONE DEGLI STUDENTI ALLE ATTIVITA' CONNESSE AI SERVIZI RESI

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE FORME DI COLLABORAZIONE DEGLI STUDENTI ALLE ATTIVITA' CONNESSE AI SERVIZI RESI Senato Accademico 27 Aprile 2010 Consiglio di Amministrazione 18 Maggio 2010 Decreto Rettorale Rep. n. 811/2010 Prot. n 13531 del 29 Giugno 2010 Ufficio Competente Ufficio Agevolazioni allo studio e disabilità

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI

EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI Ai fini della partecipazione ai pubblici concorsi: nei bandi che fanno riferimento all ordinamento previgente

Dettagli

Indice Indice... 1 Oggetto... 1 Referenti regionali del progetto... 1 Scopo... 2 Il progetto Rete CUP regionale... 2 Premessa... 2 La situazione regionale... 2 Azienda Ospedaliera di Cosenza... 2 ASP di

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 Norme sui procedimenti e giudizi di accusa (Gazzetta Ufficiale 13 febbraio 1962, n. 39) Artt. 1-16 1 1 Articoli abrogati dall art. 9 della legge 10 maggio 1978, n. 170. Si

Dettagli

28.02.2012 08.03.2012 08.07.2014, 25.09.2014, 11.11.2014, 10.12.2014, 22.12.2014, 14.01.2015 10.02.2015) 12.11.2014, 02.12.2014 23.12.

28.02.2012 08.03.2012 08.07.2014, 25.09.2014, 11.11.2014, 10.12.2014, 22.12.2014, 14.01.2015 10.02.2015) 12.11.2014, 02.12.2014 23.12. Disposizioni regolamentari relative agli Organi Ausiliari approvate dal Senato Accademico in data 28.02.2012 e dal Consiglio di Amministrazione in data 08.03.2012 e successivamente modificate dal Senato

Dettagli

Ministero dell Università e della Ricerca

Ministero dell Università e della Ricerca Statuto dei diritti e dei doveri degli Studenti Universitari In attuazione dell art. 34 della Costituzione della Repubblica Italiana, che sancisce il diritto per tutti i capaci e meritevoli, anche se privi

Dettagli

SENZA ALCUN LIMITE!!!

SENZA ALCUN LIMITE!!! Il Report Operativo di Pier Paolo Soldaini riscuote sempre più successo! Dalla scorsa settimana XTraderNet ha uno spazio anche sul network Class CNBC nella trasmissione Trading Room. Merito soprattutto

Dettagli

La Sapienza si presenta I docenti della Sapienza illustrano l offerta formativa e svolgono lezioni-tipo

La Sapienza si presenta I docenti della Sapienza illustrano l offerta formativa e svolgono lezioni-tipo Commissione Orientamento Tutorato e Placement di Ateneo Progetto Un ponte tra scuola e università La Sapienza si presenta I docenti della Sapienza illustrano l offerta formativa e svolgono lezioni-tipo

Dettagli

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19 della legge 30 dicembre 2010, n. 240 (emanato con decreto rettorale 24 ottobre 2014, n. 478) INDICE

Dettagli

CORSO UNIVERSITARIO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN SERVIZI PUBBLICI DIPARTIMENTO DI DIRITTO ECONOMIA E CULTURE. Anno accademico 2013-2014

CORSO UNIVERSITARIO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN SERVIZI PUBBLICI DIPARTIMENTO DI DIRITTO ECONOMIA E CULTURE. Anno accademico 2013-2014 CORSO UNIVERSITARIO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN SERVIZI PUBBLICI DIPARTIMENTO DI DIRITTO ECONOMIA E CULTURE Anno accademico 2013-2014 Como - Varese, 15 febbraio 2014 DESCRIZIONE DELLA PROPOSTA DI

Dettagli

Ordinanza Ministeriale 21 febbraio 2014 n. 144. Esami di Stato di abilitazione professionale anno 2014. Professioni regolamentate dal D.P.R. 328/2001.

Ordinanza Ministeriale 21 febbraio 2014 n. 144. Esami di Stato di abilitazione professionale anno 2014. Professioni regolamentate dal D.P.R. 328/2001. Ordinanza Ministeriale 21 febbraio 2014 n. 144 Esami di Stato di abilitazione professionale anno 2014. Professioni regolamentate dal D.P.R. 328/2001. VISTA la legge 9 maggio 1989, n.168, con la quale è

Dettagli

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 30 luglio 2009, n. 189

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 30 luglio 2009, n. 189 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 30 luglio 2009, n. 189 Regolamento concernente il riconoscimento dei titoli di studio accademici, a norma dell'articolo 5 della legge 11 luglio 2002, n. 148. (09G0197)

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

Il Progetto Orient@mente

Il Progetto Orient@mente Il Progetto Orient@mente Presentazione, 25 marzo 2015 Marina Marchisio Dipartimento di Matematica G. Peano Orient@mente Progetto di UNITO che ha come scopo la realizzazione di un orientamento in ingresso

Dettagli

ai giovani 18 24 anni che non hanno conseguito il diploma di scuola media superiore al 10%.

ai giovani 18 24 anni che non hanno conseguito il diploma di scuola media superiore al 10%. COMUNE di SASSARI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI PROTOCOLLO D INTESA INTERISTITUZIONALE FINALIZZATO ALLA CONOSCENZA DEL FENOMENO DELLA DISPERSIONE SCOLASTICA E ALLA PRIMA INDIVIDUAZIONE DI MISURE DI

Dettagli

LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014

LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014 LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014 CRITERI GENERALI PER LA FORMAZIONE DELLE CLASSI La formazione delle classi e l assegnazione delle risorse di organico deve essere coerente: - con gli interventi

Dettagli

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica SCUOLA MEDIA ANNA FRANK di GRAFFIGNANA Via del Comune 26813 Graffignana (LO) tel. 037188966 Sezione staccata dell ISTITUTO COMPRENSIVO DI BORGHETTO LODIGIANO Via Garibaldi,90 26812 Borghetto Lodigiano

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni

Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni! Statuto del Politecnico di Torino TITOLO 2 - ORGANI DI GOVERNO DEL POLITECNICO Art. 2.3 - Senato Accademico 1. Il Senato Accademico è

Dettagli

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA AL LAVORO 25 maggio 2015 San Michele all Adige 3 e 4 giugno 2015 Rovereto Progetto dell associazione culturale Artea di Rovereto in collaborazione con

Dettagli

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili TITOLO I - PRINCIPI GENERALI Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione Art. 2 Principi normativi Art. 3 Finalità Art. 4 Destinatari degli interventi

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

Torno Subito è un'iniziativa della Regione Lazio Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola e Università

Torno Subito è un'iniziativa della Regione Lazio Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola e Università COS'È TORNO SUBITO Torno Subito è un'iniziativa della Regione Lazio Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola e Università finanziata con fondi POR FSE Lazio 2007-2013 Asse II Occupabilità; Asse V Transnazionalità

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Lo scorso 8 febbraio nella sede del Comitato Consultivo, il Direttore Generale dell Azienda "Policlinico-Vittorio Emanuele", Armando Giacalone, il Direttore

Dettagli

CIRCOLARE N. 9 Ravenna, 13 settembre 2014. Si trasmette, in allegato, il piano delle attività per l a. s. 2014-2015.

CIRCOLARE N. 9 Ravenna, 13 settembre 2014. Si trasmette, in allegato, il piano delle attività per l a. s. 2014-2015. CIRCOLARE N. 9 Ravenna, 13 settembre 2014 Ai Docenti Agli Studenti Al Personale A.T.A. Alle Famiglie Al D.S.G.A. Oggetto: Piano delle attività a.s. 2014-2015 Si trasmette, in allegato, il piano delle attività

Dettagli

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Ai sensi del D.M. n. 270/2004 gli studenti che intendono iscriversi ad un corso di laurea

Dettagli

COMUNE DI PREGNANA MILANESE Provincia di Milano REGOLAMENTO DEL PREMIO DI LAUREA EUGENIO ZUCCHETTI

COMUNE DI PREGNANA MILANESE Provincia di Milano REGOLAMENTO DEL PREMIO DI LAUREA EUGENIO ZUCCHETTI REGOLAMENTO DEL PREMIO DI LAUREA EUGENIO ZUCCHETTI 1 OGGETTO DEL PREMIO l Amministrazione Comunale di Pregnana Milanese Assessorato alla Cultura istituisce un premio annuale di laurea intitolato alla memoria

Dettagli

inform@ata news n.02.14

inform@ata news n.02.14 inform@ata news n.02.14 Per contatti o segnalazioni: e-mail: r.fiore@flcgil.it siti internet: www.flc-cgiltorino.it www.flcgil.it la newsletter di informazione sulle problematiche del settore ATA della

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO D. R. 767 del 30/06/2014 MANIFESTO GENERALE DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2014/2015 IL RETTORE VISTA la Legge 19 novembre 1990

Dettagli

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011 Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale Spediz. abb. post. 45% - art. - 1, art. comma 2, comma 1 20/b Legge 27-02-2004, 23-12-1996, n. n. 46-662 Filiale

Dettagli

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE La Sala consultazione della Biblioteca Provinciale P. Albino è organizzata secondo il principio dell accesso diretto da parte dell utenza al materiale

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

PROGRAMMA VINCI Bando 2015

PROGRAMMA VINCI Bando 2015 PROGRAMMA VINCI Bando 2015 L Università Italo Francese / Université Franco Italienne (UIF/UFI) emette il quindicesimo bando Vinci, volto a sostenere le seguenti iniziative: I. Corsi universitari binazionali

Dettagli

STATUTO DEL POLITECNICO DI MILANO

STATUTO DEL POLITECNICO DI MILANO Emanato con Decreto Rettorale n. 623/AG del 23 febbraio 2012 e pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 52 del 2 marzo 2012 STATUTO DEL POLITECNICO DI MILANO TITOLO I - DISPOSIZIONI GENERALI E PRINCIPI Art.

Dettagli

DECRETO N.173 IL CAPO DELL UFFICIO NAZIONALE

DECRETO N.173 IL CAPO DELL UFFICIO NAZIONALE Prot. n. 21096/II/1 dell 11 giugno 2009 UFFICIO NAZIONALE PER IL SERVIZIO CIVILE DECRETO N.173 IL CAPO DELL UFFICIO NAZIONALE VISTA la Legge 8 luglio 1998, n. 230, recante "Nuove norme in materia di obiezione

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

Prot. Novara, 20 luglio 2015. Date Impegni Orario

Prot. Novara, 20 luglio 2015. Date Impegni Orario Prot. Novara, 20 luglio 20 OGGETTO: CALENDARIO DEGLI IMPEGNI DI SETTEMBRE 20 Date Impegni Orario 1 settembre Collegio Docenti :00 2 settembre Prove studenti con giudizio sospeso (vedi elenco) 8:30 3 settembre

Dettagli

Rapporto di Riesame - frontespizio

Rapporto di Riesame - frontespizio Rapporto di Riesame - frontespizio Denominazione del Corso di Studio : TECNOLOGIE ALIMENTARI Classe : L26 Sede : POTENZA - Scuola di Scienze Agrarie, Forestali, Alimentari ed Ambientali - SAFE Primo anno

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

CALENDARIO ATTIVITA DI ORIENTAMENTO IN USCITA A.S. 2014/2015 (prima versione, aggiornato al 28.01.2015)

CALENDARIO ATTIVITA DI ORIENTAMENTO IN USCITA A.S. 2014/2015 (prima versione, aggiornato al 28.01.2015) CALENDARIO ATTIVITA DI ORIENTAMENTO IN USCITA A.S. 2014/2015 (prima versione, aggiornato al 28.01.2015) Si ricorda che le attività di orientamento predisposte per l'anno scolastico 2014/2015 sono state

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

DIALOGHI SUL COMPORRE

DIALOGHI SUL COMPORRE TORRI DELL ACQUA 2 workshop di composizione assistita da computer. Seminari, lezioni e concerti dal 28 al 30 dicembre presso le Torri dell'acqua di Budrio Il fondamentale ruolo interpretato dalle Torri

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

per la partecipazione a Master di I e II livello Corsi universitari di perfezionamento Corsi universitari di specializzazione

per la partecipazione a Master di I e II livello Corsi universitari di perfezionamento Corsi universitari di specializzazione BANDO DI CONCORSO per l erogazione di borse di studio in favore dei figli e degli orfani dei dipendenti iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali (art.1,c.245 della legge 662/96)

Dettagli

Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello

Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello Istituto Superiore di Studi Musicali "P. Mascagni" - Livorno Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello Via Galilei

Dettagli

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO Il disegno di legge 1212 Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni approvato dal Senato ha

Dettagli

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA Pag 2 INDICE Parte Prima 1. MANIFESTO DEGLI STUDI PER GLI IMMATRICOLATI A.A. 2012-2013 1.1 Laurea Magistrale

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI Requisiti di valutazione per un percorso di Ateneo finalizzato all accreditamento in qualità dei Corsi di Studio:

Dettagli

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION The Italian Think Tank UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION Vision propone un nuovo modello di ranking multi-dimensionale che mette a confronto le università italiane sulla base di cinque parametri

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

La Legge di Iniziativa Popolare per una Buona Scuola per la Repubblica (LIP) e la "Buona Scuola" di Matteo Renzi Confronto sintetico per punti

La Legge di Iniziativa Popolare per una Buona Scuola per la Repubblica (LIP) e la Buona Scuola di Matteo Renzi Confronto sintetico per punti La Legge di Iniziativa Popolare per una Buona Scuola per la Repubblica (LIP) e la "Buona Scuola" di Matteo Renzi Confronto sintetico per punti Genesi Principi Finalità Metodologia e didattica Apertura

Dettagli

A chi mi rivolgo? Cos è il diritto di accesso? Qual è la normativa di riferimento?

A chi mi rivolgo? Cos è il diritto di accesso? Qual è la normativa di riferimento? IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI A chi mi rivolgo? L' dell garantisce a tutti i soggetti interessati l'esercizio dei diritti d informazione e di accesso ai documenti amministrativi, e favorisce la conoscenza

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI Via Pietro Maroncelli 33 59013 Montemurlo (Prato) tel. +39 0574 683312 fax +39 0574 689194 email pois00300c@istruzione.it pec pois00300c@pec.istruzione.it

Dettagli

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO DIRITTO ALLO STUDIO I capaci e i meritevoli, anche se privi di mezzi, hanno diritto di raggiungere i gradi più alti degli studi. art. 34 Costituzione della Repubblica Italiana Diritto allo studio universitario

Dettagli

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Sede: Dipartimento di Scienze Ambientali, sez. Botanica ed Ecologia - Via Pontoni, 5

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Delibera n.12/2013: Requisiti e procedimento per la nomina dei

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

IL RETTORE. Prot. 4 2_ 5 7.0 M. Vit.C11.1 - Visto il D.P.R. 11 luglio 1980, n. 382; - vista la legge 19 novembre 1990, n. 341;

IL RETTORE. Prot. 4 2_ 5 7.0 M. Vit.C11.1 - Visto il D.P.R. 11 luglio 1980, n. 382; - vista la legge 19 novembre 1990, n. 341; UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DICA IL RETTORE Ii[NyMITÀ DEGLI STUDI MI I ACATANIA Protocollo Generale 0 8 APR. 2014 Prot. 4 2_ 5 7.0 M. Vit.C11.1 - Visto il D.P.R. 11 luglio 1980, n. 382; - vista la legge 19

Dettagli

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche I.a. Presentazione del Corso di Studio Denominazione del Corso di Studio Denominazione

Dettagli

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Verbale n. 1/2012

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Verbale n. 1/2012 VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO Verbale n. 1/2012 Il giorno 20 marzo 2012 alle ore 15.00 presso la sede universitaria di Via dei Caniana n. 2, si

Dettagli

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 E, P.C. EGREGIO DOTT. MATTEO CLAUDIO ZARRELLA PRESIDENTE DEL TRIBUNALE DI LAGONEGRO Via Lagonegro - 85042 LAGONEGRO (Pz) Trasmissione al telefax 0973.2333115

Dettagli