MASSIMILIANO MAGRINI INITED«EMTURES. SICI SGR Pag. 1

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MASSIMILIANO MAGRINI INITED«EMTURES. SICI SGR Pag. 1"

Transcript

1 I & * MASSIMILIANO MAGRINI INITED«EMTURES SICI SGR Pag. 1

2 C'È UN GRUPPO DI PERSONE PRONTE A SCOMMETTERE SU DI TE. EGGO CHI SONO E PERCHÉ LO FANNO {NONOSTANTE L'ITALIA} FOTO MAX 8 DOUGLAS 3D ART SICI SGR Pag. 2

3 Quelli che finanziano le startup, investono in innovazione, premiano le idee e cercano di farle diventare imprese. Sono pochi ma esistono e resistono, anche in Italia, che nella speciale classifica europea degli investimenti in startup occupa - purtroppo, ma senza sorprendere - gli ultimi posti. Fondi di venture capital e business angel, finita la sbornia da bolla dei primi anni Duemila che ha visto nascere e morire operatori a decine, cerca- 0 L no con attenzione "l'occasione". «Aspettiamo sempre di ricevere la mail giusta, basta un contatto informale per iniziare a valutare un investimento», dicono all'unisono quelli del settore, che ci tengono a marcare la distanza dal formalismo in doppiopetto dei banchieri. Fausto Boni, fondatore di 360 Capital Partners, uno dei "pionieri" del venture capital attivo in Italia già alla fine degli anni '90, è la "memoria storica" degli investitori nel nostro paese. «Abbiamo visto tutte le fasi: il boom a cavallo del 2000, con l'italia che scopriva la rete, e l'europa che passava in un attimo da 5 a 50 operatori. Poi è arrivato lo stallo del , e il momento in cui i pochi rimasti a credere all'italia sono più selettivi che mai». Nel 2012 sulle startup sono arrivati 80 milioni di euro circa: poclii rispetto ai parametri europei e americani. Ma non vale comunque la pena provarci? «Certo, ma bisogna bussare preparati. Tanto per iniziare, non basta una bella idea. Non sifinanzianoidee ma imprese, un team attrattivo, dei modelli sostenibili e già sperimentati altrove. Per trovare finanziamenti ci vogliono grandi ambizioni, scale dimensionali e investimenti importanti: quando si lancia una startup, l'obiettivo dev'essere quello di farsi comprare da Google. Serve insomma la capacità di parlare da subito la lingua dei grandi investitori internazionali, visto che qui i grandi gruppi non ci sono o quelli che ci sono non fanno niente... Da questo punto di vista, quando mi arrivano proposte di investimento, guardo subito alla possibilità di raccontare la storia fuori dai nostri confini». Sulla stessa lunghezza d'onda Massimiliano Magrini, che insiste sulle dimensioni degli investimenti e delle ambizioni. «Se non si fanno scommesse importanti, è quasi impossibile avere ritorni degni dello sforzo». Lui, ex amministratore delegato di Google Italia, ha fondato nel 2009 il fondo Annapurna e poi, qualche mese fa, United Ventures. che attraversa ora il proprio periodo di investimento. «Questo fondo», spiega, «segue tutte le fasi, dal seed indr. letteralmente, il seme, cioè il principio pruno da cui germina l'impresa) al secondo round di aumento di capitale» di aziende già vicine al pareggio. La sua scommessa è quella del "venture capital imprenditoriale", cioè di un investimento che accompagni anche gestionalmente Km- SICI SGR Pag. 3

4 M presa. I settori, per tutti, sono quelli tipici del venture capital: il digitale e i servizi di rete, come l'e-commerce. «Una delle caratteristiche che apprezziamo di più, data la scarsità di compratori in Italia, è la capacità di generarericaviin tempi rapidi», dice Marco Magnocavallo, fondatore della piattaforma Blogo negli anni '90 e oggi ideatore diboox, un acceleratore d'impresa. 11 tema italiano dunque è ancora il solito: a chi vendere per monetizzare? «Il nostro modello di intervento è dare un po' di soldi e molto aiuto». Perché In America i grandi successi imprenditoriali di questi decenni sono regolarmente finanziati dal venture capital, mentre da noi no? «Negli Stati Uniti i colossi comprano startup di successo, spesso a multipli importanti per acquisire il know how maturato», ragiona Andrea Di Camillo, nato professionalmente in Olivetti, arrivato ai vertici di Principia e oggi alla guida di Programma 101, il nuovo fondo finanziato dal Fondo Italiano d'investimenti e da Azimut che punta a investire nella fase post-seed e nel settore digitale. «Purtroppo da noi questa cultura non è radicata e quindi bisogna trovare altre exit strategy, concependolefinda subito». È meno pessimista di altri, sul nostro contesto. «A forza di ripetere che in Italia non ci sono compratori, l'antifona diventa vera. È invece possibile che i compratori ci siano e gli affali pure, ma S bisogna scegliere con grande at- 5 tenzione dove investire». Come? E «A differenza del venture classico, in quest'epoca si può pensare di scommettere sulle imprese dopo un'attenta, approfondita fase di studio e conoscenza dell'idea, del team, della sua realizzabilità e solidità. Bisogna conoscere molto bene quel che si ha davanti, prima di decidere». Quando gli arriva sulla scrivania un dossier, predilige quelli che hanno «una specificità italiana, legata al iliade in Italy, alla forza dei nostri brand», e vuole sapere esattamente su quali professionalità ed esperienze sta investendo. Certo è che, per chi fa venture capital in Italia, il nostro paese è un problema e un ostacolo, invece che una risorsa. Il "problema Italia". Perché la parola "startup" è sulla bocca di tutti: politici, giornalisti, non meglio specificati operatori. Anima eventi, drena risorse ed energie tutte spese per le pubbliche relazioni. Ma poi, quando si va a vedere com'è concretamente = la situazione di elfi ci prova e di chifinanziai tentativi, & le chiacclfiere svaporano e la realtà è amara. ^ La prima fatica da affrontare - ci 2-accontano quasi 2 tutti all'unisono - non è trovare idee imprenditoriali 5 GEOGRAFIA DEGLI INVESTIMENTI Chi attira più soldi in Italia SGcondo ì! rapporto Early stage in Italia 2013 la Lombardia si prende il 37 ó degli investimenti dei venture capital, ment'e l'intero Sud non arriva a 37% LOMBARDIA 11% TOSCANA 10% CAMPANI* 10% PIEMONTE B% SARDEGNA 6% VENETO 4% EMILIA ROMAGNA 4% LAZIO 4% SICILIA 2% PUGLIA 1% CALABRIA 1% FRIOLI 1% UMBRIA un quarta Tra le regioni meridional!, però, spicca la Campania che attrae il 10% dei capitali conquistando con il Piemonte la terza piazza nazionale. SICI SGR Pag. 4

5 I COSA FARE PER TROVARE FINANZIAMENTI PER LA TUA STARTUP che valgano la scommessa. La vera difficoltà è nel contesto. Il contesto italiano, naturalmente, in cui questi investitori si muovono per accompagnare finanziariamente chi vuole fare nascere un'impresa o chi lavora per farla diventare grande. Un contesto difficile caratterizzato da alcuni ostacoli costanti. Quali? Sempre meno soldi disponibili, certo. Ma anche, soprattutto, un sistema paese considerato inaffidabile, nemico delle imprese e indecifrabile nelle prospettive future. Infine, tm paese in cui appare sempre meno facile intravedere l'opportunità di rientrare dell'investimento in tempi ragionevoli e con margini importanti, che "remunerino" l'attesa e la fatica. Naturalmente non vuol dire che chi ha idee imprenditoriali che parlano italiano deve arrendersi e rinunciare a cercare partnerfinanziari,anzi: conoscere a fondo gli ostacoli "ambientali" e i ritardi storici è fondamentale per avere più probabilità di centrare l'obiettivo. A confermare queste linee di tendenza non entusiasmanti, sono anche i dati messi in evidenza dal Rapporto Early stage in Italia curato congiuntamente da VeM (Venture Capital Monitor dell'università di Castellanza) e Iban (l'associazione che raccoglie i business angel italiani). La ricerca, patrocinata dall'aifi (l'associazione italiana del private equity e venture capital), mostra come gli investimenti nelle fasi iniziali dell'impresa, in "early stage", siano in lieve crescita in Italia grazie al segmento degli investitori informali (business angel), ma restino sempre sideralmente lontani dai livelli di finanziamento presenti negli altri paesi europei: non solo in Gran Bretagna dove la tradizione del venture capital è radicata, ma anche Germania, Francia o Spagna mostrano livelli di investimento che per noi restano un miraggio, senza neanche immaginare di tentare paragoni umilianti con gli Stati Uniti. Gli ultimi dati ufficiali raccolti dalla European Private Equity and Venture Capital Association e diffusi dalla Commissione europea sono impietosi. Basta vedere la tendenza registrata dal 2007 in poi per accorgersi che il nostro ritardo culturale e storico è andato aumentando. Partiamo proprio dal 2007, ultimo armo immune dalla spirale della L'IDEA SERVE, MA NON BASTA. Ogni impresa, infatti, si basa su un'idea, ma poi c'è bisogno di un business pian sostenibile e realistico, un management che ti aiuti 3 realizzarlo, dei modelli di successo da presentare agli investitori. Insomma, ti serve un team di qualità da subito. SENZA RICAVI TI DEPRIMI TU. E ANCHE L'INVESTITORE. Non perdere mai di vista l'obiettivo minimo di un'azienda: guadagnare almeno un euro in più dei soldi che spende per mantenersi e produrre. Prima succede, meglio e: per te e per l'investitore. QUALCUNO TI VORRÀ COMPRARE, È TUTTO PIÙ FACILE. Per chi ti finanzia è fondamentale intravedere sempre una via d'uscita che consenta di monetizzare l'investimento. Pensa da subito a chi può comprare tatua startup, e a che prezzo. PENSA IN GRANDE. E IN INGLESE. L'Italia è un mercato piccolo e lento, il mondo a molto più veloce. Pensa a un progetto che possa essere appetibile e interessante a Los Angeles o a Shanghai, sarà più facile trovare finanziamenti. COMUNICA POCO E BENE. LAVORA TANTO E MEGLIO. Consiglio dello zio: in un mondo di chiacchieroni chi lavora davvero raccoglierà tanto. Non sembra cosi, ma è cosi davvero. Lascia che altri vadano in televisione, tu... lavora! SICI SGR Pag. 5

6 crisi. Sei anni fa, il venture capital in Francia investiva oltre un miliardo di euro, pari allo 0,053% del pil, mentre gli investimenti di early stage erano superiori ai 330 milioni. Sempre nel 2007, il venture capital olandese valeva 320 milioni, 0,056% del pil, mentre sulle startup erano stati investiti 130 milioni. In Germania, la locomotiva d'europa, gli investimenti pre-crisi del venture capital valevano invece 815 milioni (di cui 380 dedicati agli early stage), 0,034% del pil, mentre il Regno Unito veleggiava allora vicino al record di 1,5 miliardi di euro, 0,071% di pil. Quattro anni dopo, nel 2011, che è l'ultimo armo per il quale si hanno dati completi e ufficiali, le cifre sono ovviamente calate in tutta Europa, un po' assecondando la curva della crisi e un po' in seguito alla chiusura di diversi periodi di investimenti di grandi operatori. In Francia gli investimenti di venture capital erano di 636 milioni, 0,032% del pil; in Olanda arrivavano a 187 milioni, 0,031% del pil; in Germania erano di quasi 705 milioni, che valeva lo 0,027% della prima economia del continente; in Gran Bretagna l'investimento complessivo si attestava poco sotto i 790 milioni, in forte calo rispetto al 2007 ma comunque in lieve crescita rispetto agli armi immediatamente precedenti, e valeva così lo 0,045% del pil britannico. A fronte di questo scenario europeo, i dati riguardanti il nostro paese relativi allo stesso periodo confermano il profilo chiaro dell'anomalia negativa. Infatti, nel 2007, gli investimenti complessivi in venture capital valevano nel nostro paese circa 127 milioni di euro, di cui 47 riguardavano early stage, in percentuale solo lo 0,008 del pil. In termini relativi, mostravano una propensione inferiore a questo "rischio virtuoso" solo la Repubblica Slovacca e la Slovenia. Nel mezzo della crisi, nel 2011, la tendenza italiana segue i trend decrescenti più marcati all'interno della commuta europea: l'investimento totale è di 70 milioni, di cui poco più di 40 sulle startup, e il suo valore relativo al pil cala ulteriormente, portandosi allo 0,004%. Ancora una volta, pur travolti dalla crisi, investono proporzionalmente di più il Portogallo e perfino la Grecia, mentre il nostro paese arriva a superare di appena un'incollatura la Romania. IL DIGITALE PIGLIA TUTTO L'IGT domina la divisione per settori In ambito settoriale l'early stage italiano riconferma anche per il 2012 la propria vocazione tecnologica. Infatti, come nell'anno precedente, l'information and Commjnlcation Technology è il settore predominante e arriva ad attrarre più del 50 q : del totale dei fondi di venture capital. SUITI INTRATTENIMENTO COSTRUZIONI BENI DI CONSUMO AUMENTARE NANOTECH EDO MEDIA FARMACEUTICO GENI INDUSTRIALI CLEANTECH SERVIZI FINANZIARI TERZIARIO AVANZATO IGT 60% 50% 30% 20% 10% 0 SICI SGR Pag. 6

7 un macigno al collo dell'imprenditore che non ce l'ha fatta, mentre in California è quasi un titolo di merito, perché certifica un'esperienza, fatta ( anche ) di sbagli. 66 FIGURACCE EUROPEE Un'altra volta tra gli ultimi. Secondo i dati dell'unione europea in Italia t venture capital investono solo lo 0,003% del pil. Peggio di noi fanno solo Bulgaria, Lituania, Repubblica Ceca, Romania e Slovacchia. In testa alla classifica, la Svezia con lo 0,032%, Colpa della crisi? «In realtà per gli investimenti di venture capital le crisi sono tradizionalmente momenti buoni», spiega Magrini. «Spingono all'efficienza le aziende, e chiaramente le opportunità per im investitore sono migliori, anche perché la riduzione di capitali imprenditoriali diretti allarga gli spazi per chi fa questo mestiere e sa individuare le aziende che hanno bisogno di liquidità per continuare a crescere». Tutto attorno, però, citi aveva soldi li ha investiti e aspetta i risultati, mentre tuia retorica insistente fa correre la parola "startup" fino allo sfinimento, convegno dopo convegno, evento dopo evento, senza mai confrontarsi con mia realtà in cui - come dicono i dati che abbiamo risto poco sopra - anche solo pensare di provarci è una fatica immane. Colpa delle leggi, della mentalità, della burocrazia e di tanti fattori che rendono le aziende italiane meno appetibili anche quando sono arrivate a essere redditizie. Colpa anche di mi sistema bancario che non ha saputo o voluto credere a questi strumenti, mentre uno dei principali venture capitalist italiani è stato - in base aifinanziamentidel ancora una volta lo stato. Che invece di finanziare, forse, dovrebbe aiutare l'italia a pensare al futuro riformando, per cominciare, il diritto fallimentare. Da noi il fallimento grava, simbolicamente e materialmente, come Dal dicembre scorsa c'è. invece, una legge nuova di zecca per le startup, mentre è da poco arrivato il regolamento sul crowdfunding, ed è addirittura uno dei primi al mondo. Se il secondo fa già discutere, ma è presto ancora per tirare le somme, qualcosa di più preciso si può già dire sulla "legge startup". Dopo tanti convegni, la politica ha provato a mettere mi punto. C'è riuscita? «È certamente una buona notizia, innanzitutto perché è un primo tentativo di regolamentare il settore», spiega Jonathan Donadonibus, responsabile dell'osservatorio VeM. «Il decreto è efficace, per esempio, perché dà all'azienda la possibilità di retribuire collaboratori e consulenti esterni con la formula del "work for equity" (la possibilità di entrare nel capitale della startup, ndr). In questo modo l'azienda può avvalersi di questi specialisti, in grado di apportare un grande valore aggiunto». Il punto debole, invece, secondo Donadonibus è «il vincolo che impedisce di creare startup innovative da spin-off aziendali, da scissioni o cessioni di ramo d'azienda. Questa norma rappresenta un grande ostacolo per la nascita di nuove iniziative. Ci sono molti imprenditori, per esempio, che possiedono brevetti innovativi e potrebbero avviare ima startup come "costole" dell'azienda principale, ma così non possono farlo». Gli inizi, si sa, sono sempre difficili e perfettibili, e anche questi percorsi legislativi - su terreni per di più del tutto nuovi - hanno bisogno di rodaggi, affinamenti ed eventuali riforme. Certo è che. alla fine di questo piccolo viaggio, si ha chiara la sensazione di un fenomeno - quello delle startup e degli investimenti per sostenerle - fortissimo nella retorica e AT BE BG CZ OE DK EE EL ES FI FR IE SICI SGR Pag. 7

8 GreenFluff: c'è chi truffa e chi perde Tra startup e venture capital non va sempre tutto bene. Lanciata nel la startup GreenFluff, specializzata in riciclo del ferro e segnalata anche da Wired. ottenne 4 milioni di curo da Quantica Sgr (ora Principia) che arrivò a detenerne il 49%. Oggi l'imprenditore Massimo Boldrocchi e l'ex ad Diego Giancristofaro sono indagati per truffa ai danni dello stato con l'accuso di aver intascato 3,4 milioni di contributi del ministero delle Attività produttive. I pm hanno però escluso responsabilità di Quantica. Il -ondo è uscito dalla società nel 2012 liquidando le sue quote per250mila euro. Nel venture capital la perdita è infatti per definizione parte del rischio. G.R. nelle chiacchiere, quanto ancora debole nel paese. Nonostante tutto i nostri venture capitalist ci credono e vanno avanti da soli. «Negli anni di Principia Sgr, che era nata grazie a un apporto decisivo di soldi pubblici, mi ha sempre colpito notare come lo stato, Pantalone, non sia mai venuto a controllare come investivamo, come cercavamo di fare fruttare i soldi di tutti favorendo l'innovazione», racconta Andrea Di Camillo. Un'incuria che spesso unisce stato e privati e che poi presenta il conto a un paese che, ieri, fondava gioielli per poi venderli a colossi stranieri pazienti e ambiziosi. Domani, rischia di vedere altri fondare imprese di successo, mentre di made in Italy resteranno solo convegni e pubbliche relazioni. A tema startup, naturalmente. ED JACOPO TONDELLI. 35 anni, ex direttore di Linkiesta, cura una rubrica di economia in Money (pag. 136). 2? II IT LT UHI: LV NL PL PT RO SE SI SK CHI SONO LE 40 SOCIETÀ CHE HANNO I SOLDI PER IL TUO PROGETTO {SCOPRILO GIRANDO PAGINA} SICI SGR Pag. 8

9 VENTURE CAPITAL 360 Capital Partners BioVItas Capital Via Borgognona 47, Roma tei infof3biovitas.com ,4 milioni di utenti registrati e gestisce da 10 a 50mila "passaggi" in auto al giorno. Persone chiave: il team dedicato al mercato italiano è guidato da Michele Novelli. Eporgen Venture Secondo un'analisi di Social Graph (socialgraph.it) per Wìred in 3 giorni tipo, nel mondo, ci sono circa 44mila tweet che parlano di startup: mediamente 800 sono in italiano oo S IMI il fmmitohe 2007 Via Brisa 3,20123 Milano tei: infof3360capitalpartners.com Investe in particolare in Italia e Francia, preferibilmente in startup innovative Cattive nei settori internet, tic, cleantech, medicale, media, servizi finanziari, nuovi materiali, processi ingegneristici e industriali). Tra le aziende supportate c'è Yoox.com, specializzata nella vendita online di articoli di moda. Persone chiave: Fausto Boni, Diana Saraceni e Francois Tison (cofondatori). Ame Ventures 2005 Galleria San Babila 4b, Milano tei infoc3ameventures.it Società di investimento focalizzate sulle imprese nella fase iniziale del business. Si concentra sui settori dei servizi, del design e delle energie rinnovabili, in particolare il solare. Tra le aziende supportate c'è Solar Ventures, società produttrice di energia solare fondata nel 2006 e attiva in Italia, Europa e nell'area mediterranea. Persone chiave: Michele Appendino (fondatore). Annapurna Ventures 2009 Piazzale Biancamano 2, Milano infof3annapurnaventures.com Seleziona iniziative imprenditoriali nella fase iniziale del loro ciclo di vita, operando principalmente nell'ambito dell'economia digitale. Tra le aziende supportate c'è Paperlit. specializzata nel gestire il passaggio al digitale dei giornali cartacei. Persone chiave: Massimiliano Magrini (fondatore). Costituita negli Usa dal finanziere taloamericano Gabriele Cerrone, è presente in Italia: è una società privata di investimento specializzata in imprese nel campo delle biotecnologie, della farmaceutica e della diagnostica. Tra le aziende supportate c'è GenSignia, nata da un accordo con l'istituto dei Tumori di Milano: sta lavorando a un brevetto per individuare il tumore al polmone con un test del sangue. Persone chiave: Gabriele Cerrone (presidente) Digital Inuestments S.C.A.Sicar INU II FMMZIIIE 30 Boulevard Royal L, 2449 Lussemburgo 2010 Società di investimento specializzata in startup ed early stage. I settori d'investimento preferiti sono Internet, media digitali, applicazioni per web e mobile e software. Tra le startup supportate c'è Eco4Cloud, specializzata nel risparmio energetico per i data center, nata da un progetto dell'università della Calabria. Persone chiave: Matteo Cascinari (advisory board member). DoughtyHansun Via dei Bossi 4, Milano tei info(3doughtyhansdn.com Tra le principali società di private equity europee, con impegni complessivi per 4 miliardi di dollari: ha supportato lo sviluppo di oltre 80 startup in tutta Europa, con un focus sul mercato italiano. Tra le "sue" aziende c'è Mobango. che offre applicazioni per ogni tipo di cellulare, consentendo di accedere a migliaia di file con giochi, loghi suonerie, foto, video caricati dagli utenti. Persone chiave: Richard Hanson (cofondatore e presidente), Alessandro Baroni (principal, Milano). EarlyBird Torstrasse Berlino tei infof3earlybird.com Società di venture capital con sedi a Berlino, Monaco di Baviera. Istanbul e Palo Alto che opera in tutta Europa. Dalla nascita ha investito in oltre 90 società, tra cui Carpooling.com, che conta c/c Biolndustry Park Silvano Fumerò Via Ribes Colleretto Giacosa (TO) tei infoc3eporgen.com È la prima azienda italiana fondata da investitori non istituzionali e dedicata al seed capital nel settore biomedicale. In portafoglio 11 startup, titolari di 16 brevetti, per un capitale di 7,8 milioni di euro. Tra le aziende supportate c'è Genovax Farmaceutici, che ha ceduto a Mediolanum Farmaceutici il brevetto del vaccino GX30X in fase di sperimentazione per il trattamento di vari tipi di cancro. Persone chiave: Konstantinos Efthymiopoulos (presidente). Finlombarda Gestioni Sgr Corso Matteotti 1,20121 Milano tei infor3finlombardasgr.it Opera con due fondi: Next, istituito da Regione Lombardia per sviluppare un mercato del venture capital orientato all'innovazione, ed Euromed, che ha una dotazione di 50 milioni di euro e investe nei paesi dell'area mediterranea. Tra le aziende supportate c'è BioXell, attiva nella ricerca e sviluppo di farmaci per la cura di malattie urologiche e infiammatorie croniche. Persone chiave: Alberto Trombetta (responsabile del venture capital), Giorgio Minola e Stefano Frattini (investment manager). FriuliaSGR Via Locchi 19, Trieste tei lnfoi3friuliasgr.lt Costituita dalla finanziaria regionale Friulia spa, è una società di gestione del risparmio fondata per sostenere le imprese innovative attraverso il fondo AIAdlnn Ventures. Settori: energie rinnovabili, biomedicale, ambiente, nanotech e Ict. Ha una dotazione di 28,6 milioni di euro e opera in startup di Friuli Venezia Giulia, Veneto, Carinzia e Slovenia. Tra le "sue" aziende c'è Creactives. che si occupa di applicazioni semantiche nei processi aziendali di acquisto e spending review. Persone chiave: Giorgio Michelutti (presidente). SICI SGR Pag. 9

10 Genextra Via Privata De Grassi 11, Milano tei infof3genextra.it Costituita da un gruppo di imprenditori in partnership con l'istituto Europeo di Oncologia, ha un capitale di oltre 96 milioni di euro e rappresenta uno dei pochi esempi in Italia di capitale privato investito in ricerca e innovazione, nel settore farmaceutico. Supporta la Intercept Pharmaceuticals (quotata al Nasdaq), che studia nuove terapie per il trattamento di malattie croniche. Persone chiave: Francesco e Carlo Micheli (fondatori), Lorenzo Tallarigo (ad). Imi Fondi Chiusi Sgr Via Zamboni 2,40126 Bologna tei Società di Intesa SanPaolo, controllata al 100% da Imi Investimenti, gestisce fondi chiusi riservati, specializzati in private equity e venture capital. Il capitale è di circa 330 milioni di euro. Tra le "sue" aziende c'è Yogitech, società fondata nel 2000 a Pisa che sviluppa hardware e software per migliorare la sicurezza di dispositivi elettronici usati nel settori automotive, ferroviario e medicale. Persone chiave: Leone Sibani (presidente), Fabio Borsoi (ad). InnogestSgr Corso Ferraris 64,10129 Torino tei. +39 Oli infcf3innogest.it Società specializzata nella gestione di fondi focalizzati su aziende innovative. Il suo fondo Innogest Capital gestisce 80 milioni di euro e investe tra 200mila e 2 milioni di euro. I settori: meccanica avanzata, nuovi materiali, Ict, blomedicale, energie pulite, servizi innovativi. Tra le startup supportate c'è CircleMe che ha sviluppato un social network, basato sulle affinità di interessi. Persone chiave: Alberto Peyrani (presidente), Claudio Giuliano e Marco Pinciroli (ad). Mp Venture Sgr Lungarno delle Grazie 22, Firenze tei mpventuref3mpventure.it Dalla sua costituzione, ha gestito un patrimonio di 400 milioni di euro, investiti in oltre 42 aziende. Il capitale fa capo per il 48 ; a Mps Capital Services (gruppo Montepaschi). Tra le "sue" aziende c'è PharmEste, società biofarmaceutica specializzata nella ricerca e sviluppo di nuovi farmaci nel campo del dolore neuropatico. Persone chiave: Giorgio Pernici (presidente), Marco Canale (direttore generale). Principia Sgr Via Quintino Sella 3,20121 Milano tei in f of3principiasgr.it Capitale di circa 90 milioni di euro. Con il fondo Principia II il gruppo si è focalizzato sul digitale e su progetti nel Centro-Sud Italia. Oltre 30 investimenti in operazioni di startup capital ed cxpansion capital. Tra le aziende supportate c'è Banzai spa. Persone chiave: Roberto Mazzei (ad). Michele Costabile e Antonio Falcone (vicepresidenti), Massimiliano Cerilli e Alessandro Damiano (fund manager). Piemonte High Technology Via Morosini Torino infof3piemontech.it E il primo in Italia in cui investitori privati (Club degli Investitori) si affiancano a soggetti istituzional (Fondo Piemontech) Socio di minoranza in startup con investimenti compresi tra i loomila e i 400mila euro. Opera in diversi settori: dal oiomedicale al design. Supporta Vass Technologies, società detentrice di un brevetto sulla costruzione di tetti. Persone chiave: Giancarlo Rocchietti (presidente), Mario Manzo (vicepresidente). S.I.C.I.Sgr IN HC 01 FONDAZIONE 1998 Viale Mazzini 46, Firenze info(3fondisici.it Sviluppo Imprese Centro Italia è attiva nel settore del private equity e venture capital. Gestisce quattro fondi mobiliari chiusi, per un capitale di 160 milioni, che investono in settori come hi-tech, agroalimentare e tessile. Tra le aziende supportate c'è Aiga Energy, titolare di brevetti per la produzione di olio combustibile derivato dalle microalghe. Persone chiave: Umberto Tombari (presidente), Giorgio Pernici (vicepresidente). TTVenture UNO DI FQNDKZIDHE Via Mazzini 2,20123 Milano tei mfof3ttventure.com Fondo specializzato in investimenti In aree ad alto sviluppo tecnologico, gestisce Fondamenta Sgr. Conta su 65 milioni di capitale. Settori: hi-tech, cleantech, agroalimentare, scienze della vita, nuovi materiali. Tra le "sue" aziende c'è Personal Factory che ha sviluppato un sistema efficace per produrre e distribuire materiali da costruzione hi-tech, in grado di ridurre del 95% i costi di trasporto e le emissioni. Persone chiave: Mauro Odorico (ad, Fondamenta Sgr), United Ventures Via Chiossetto 7, Milano tei infof3unitedventures.it Nata dalla partnership tra due fondi di venture capital (Annapurna Venture e Jupiter Ventures). Tra i partner istituzionali ci sono il Fondo italiano di investimento, il Banco di Sardegna, Banca Patrimoni, Banca Sella e la Cassa di risparmio di Lucca. Specializzata nel digitale, supporta LoveTheSign.com, società che vende online prodotti di design made in Italy. Persone chiave: Paolo Gesess e Massimiliano Magrini (cofondatori). Vela Imprese 2002 Via Ponte Vetero 22, Milano tei infof3velainnprese.it Holding di partecipazioni che investe direttamente nel capitai^ di rischio di società italiane di piccole dimensioni, con fatturato inferiore a 30 milioni di euro, e startup. Tra le aziende sostenute c'è Klikkapromo, motore di ricerca che dà la possibilità di confrontare le offerte della grande distribuzione. Persone chiave: Guido Carissimo e Marco Pittini (fondatori). 69 \\Y,\ di startup Nell'ultimo anno, in Itaita. 5 e passati da una media di Ì50mila contributi al mese a quasi 300mila. La maggior parte di questi provengono dalla blogosfera (fonte Social Graph). UEWS SICI SGR Pag. 10

11 ricerche su Google dello scorso luglio si è osservato chele regioni più curiose sul tema delle startup sono Lombardia e Lazio. Le province più attive si sono rivelate quelle di Roma. Milano. Napuli e Torino (fonte Social Graph). VertisSgr DI FDNOtZIOHE 2007 Via Caracciolo 17, Napoli tei vertisf3vertis.it Gestisce due fondi chiusi: uno di private equity, Vertis Capital, e l'altro di venture capital, Vertis Venture, "specializzati" in imprese del Sud Italia. Vertis Venture (patrimonio: 25 milioni di euro) investe (tra 500mila e 2,5 milioni di euro) in aziende nella fase iniziale. Vertis Capital (patrimonio: 45 milioni di euro) investe in aziende consolidate. Tra le "sue" società c'è la siciliana Mosaicoon che realizza e diffonde campagne virali in rete. Persone chiave: Sergio Beretta (presidente), Marco Agostini (vicepresidente), Amedeo Giurazza (ad). Zernikelleta Ventures INNO 01 F0HDI7IDHE 2004 tei info^zernikemetaven tures.com Società finanziaria specializzata nel finanziamento early stage a imprenditori con "radici locali e ambizioni globali". In Italia gestisce i fondi Ingenium Emilia Romagna I. Ingenium Emilia Romagna II, Ingenium Sardegna, Ingenium Catania. Ingenium Slovenia e Ingenium Umbria, per un capitale di 75 milioni di euro. Supporta la startup catanese RisparmioSuper che ha creato una piattaforma online per confrontare i prezzi delle maggiori catene di supermercati. Persone chiave: Luigi Amati (presidente). BUSINESS ANGEL Club degli Investitori c/o Fondazione Torino Wireless Via Morosini 19,10128 Torino tei +39 Oli info,'3clubdeglinvestitori.it Riunisce 65 imprenditori piemontesi, disposti a investire in startup innovative con sede nel Nord-Ovest. Ogni anno i soci esaminano circa 200 progetti Tra le aziende supportate c'è Eatinerari che ha sviluppato, in collaborazione con Eataly, una serie di smartbox dedicate a itinerari enogastronomici. Persone chiave: Giancarlo Rocchietti (presidente e fondatore). Italian Angels f or Grouith Via Vivaio Milano tei Il più grande gruppo di business angel in Italia presenta opportunità di investimento da 300mila a 800mila euro. A settembre 2011 aveva esaminato 1400 business pian e accettato circa 50 proposte. In tutto, i suoi soci hanno dichiarato di poter investire 14,6 milioni di euro. Tra le startup supportate c'è Spreaker che permette di registrare podcast radio e diffonderli attraverso un social media. Persone chiave: Luigi Amati, Marco Asquini, Luigi Capello, Enrico Castellano, Lorenzo Franchini, Andrea Mandai Mantello. Francesco Marini Garelli, Antonio Sfiligoj e Marco Villa (soci fondatori). aliati Business II ngel Network c/o Avanzi, Via Ampère 61/a, Milano tei /49 infof3iban.it L'associazione italiana che rappresenta gli investitori informali nel capitale di rischio è organizzata in reti locali, dette Ban (Business Angels Network), attraverso cui incontra imprenditori alla ricerca di finanziamenti. Ogni anno raccoglie e valuta 300 progetli (investimento medio: loomila euro). Tra le aziende supportate c'è Cryptolab. nata nel 2009 come laboratorio di ricerca nel campo della sicurezza informatica. Persone chiave: Paolo Anselmo (presidente). GONSULENI dpixel Via Turati 38,20121 Milano info(9dpixel.it vvww.dpixel.it 2007 Non investe direttamente, ma fa da advisor per fondi. Tra le aziende supportate c'è Cortilia.it, un sito che vende e consegna a domicilio prodotti alimentari a chilometro zero, grazie al collegamento diretto tra produttori e consumatori. Persone chiave: Gianluca Dettori, Franco Gonella e Antonio Concolino (fondatori). Siamasoci INNO II FIIIIZIIIE Via Cicognara 2, Milano tei La prima community di crowdfunding in Italia, si rivolge a Investitori privati interessati a supportare startup o aziende di piccole dimensioni. Tra le startup supportate c'è Zucano, che permette di gestire e veicolare i dettagli dei propri viaggi sui social network. Persone chiave: Dario Giudici (cofondatore e ad). Paolo Barberis, Fabio Cannavale, Marco Corradino, Paolo Dameno Rota, Cristiano Esclapon, Lorenzo Lamberti Sagliano, Pietro Martani, Antonio Procopio (cofondatori). INCUBATORI Area Science Park INNO II FIIIIZIIIE 1978 Galleria Padriciano Trieste tei rea.t r i este. i t Ospita 70 imprese e 15 centri di ricerca, attivi in vari settori: scienze della vita, informatica, elettronica, tic, fisica, nanotecnologie, energia, ambiente. Offre il servizio dì incubazione d'impresa, ma anche il trasferimento tecnologico, la valorizzazione della ricerca, l'informazione brevettuale, la formazione avanzata e una serie di servizi logistici e tecnici. Persone chiave: Adriano De Maio (presidente). Boox (Oli II HIIIIIIIE 2011 Via Commenda 20, Milano tei inf0f9boox.it Acceleratore di imprese di e-commerce: una piattaforma comune per la logistica, il marketing e altri servizi. In più, esperti SICI SGR Pag. 11

12 specializzati in singoli settori (food, accessori, abbigliamento, design). Ha un portafoglio di oltre 10 società tra Italia. Spagna. Gran Bretagna e Stati Uniti. Tra le "sue" aziende c'è lubenda, un generatore automatico di Privacy Policy e Terms&Conditions per siti e applicazioni Facebook. Persone chiave: Andrea Di Camillo (presidente). Marco Magnocavallo (ad). Digital Magics Via Quaranta 40,20139 Milano tei infof3digitalmaglcs.com Ha investito circa 10 milioni di euro, supportando la nascita di 36 startup (anche con servizi di mentorship). Individua 10 iniziative da sostenere ogni anno. A luglio è stato quotato alla Borsa di Milano. Tra le aziende del suo portfolio c'è Ulaola, una piattaforma online per promuovere e commercializzare prodotti artigianali rigorosamente made in Italy. Persone chiave: Enrico Gasperini (fondatore, presidente e venture partner). H-F«irm Tenuta Ca' Tran, via Sile 41, Roncade (Tv) tei infof3h-farmventures.com Supporta startup in ambito web, digitai e new media. Fornisce sia il capitale per l'avvio del business sia servizi di supporto, amministrativi, finanziari e commerciali. Seleziona 10 progetti all'anno, su un totale di 1000 presentati. Tra le startup supportate c'è StyleJam, marketplace dedicato ai web designer. Persone chiave: Riccardo Donadon (fondatore e ad). I3P Corso Castelfidardo 30/a, Torino tei. +39 Oli infof3i3p.it Incubatore per imprese innovative del Politecnico di Torino. Dalla sua nascita ha ospitato 143 nuove aziende, che hanno depositato 78 nuovi brevetti e generato, nel 2011, un fatturato di 44 milioni di euro. Persone chiave: Marco Cantamessa (presidente e ad) Luiss EnLabs INNO DI fondizione Via Giolitti 34, Roma tei infof3luissenlabs.com Nata da una joint venture tra l'università Luiss e l'acceleratore EnLabs, offre un programma di cinque mesi che aiuta le startup a collocarsi sul mercato. La struttura ha spazi attrezzati (1500 mq) e servizi per incubare oltre 50 startup. Opera nei settori web social, giochi, mobile, fashion e design, media ed eventi, musica. Persone chiave: Luigi Capello (fondatore), Giovanni Gazzola (cofondatore e direttore esecutivo). M31 INNO DI FONDIZIONE 2006 Via Tommaseo 77, Padova tei infof3m31.com Il suo valore è di oltre 12 milioni di euro. Finora ha investito in diversi settori: dal biomedicale alle tic, alle tecnologie per i software. La società ha una divisione, M31 Llc, basata a Santa Clara, nel cuore della Silicon Valley. Tra le aziende supportate c'è Adant, che progetta e realizza sistemi per comunicazioni wireless. Persone chiave: Ruggero Frezza (fondatore e venture partner), Riccardo Fontanelli (ad M31 Italia e venture partner). Nana Bianca INND DI FONDAZIONE 2012 Via Pindemonte 63, Firenze Acceleratore d'impresa focalizzato solo su progetti internet e mobile, che abbiano già disponibile una versione beta del prodotto. Offre la possibilità di lavorare per un periodo tra due e nove mesi nella sede fiorentina. In un anno ha investito 1,5 milioni di euro. Tra le startup supportate c'è Buru-Buru, una piattaforma di e-commerce di oggetti creati da artigiani italiani. Persone chiave: Paolo Barberis, Jacopo Marello e Alessandro Sordi (fondatori). PNICube Associatian Via Fanin 48, Bologna tei infof3pnicube.it Nata dalle esperienze del progetto di incubatori universitari lunet e del Premio Nazionale per l'innovazione (Pni), riunisce gli incubatori accademici e le competizioni sui business pian (le Start Cup) promosse sempre dalle università italiane. Ha generato 336 startup tecnologiche, di cui 298 ancora attive. Tra le aziende supportate c'è AbleToEnjoy che produce carrozzine per disabili progettate come veri e propri oggetti di design. Persone chiave: Loris Nadotti (presidente). Superpartes Via Stassano 29, Brescia tei infof9superpartes.biz I suoi esperti lavorano con gli startupper per 9-24 mesi, fornendo servizi di consulenza e cercando il primo round di investimenti. Opera nei settori tecnologie per internet, mobile, app e social, l'arte e il design. Tra le aziende supportate c'è Nincircle, una piattaforma sociale dedicata a mamme, papà e babysitter, che consente loro di sapere dove possono trovare coetanei dei bimbi. Persone chiave: Gianfausto Ferrari (fondatore). TechNest 2010 Piazza Vermicelli, Rende (CS) tei: technest.unical.it Incubatore per startup dell'università della Calabria. Ospita fino a 20 startup, attive in settori come Ict, energia e nuovi materiali, salute, nanotecnologie. Tra le aziende supportate c'è R&DCal, impegnata nell'innovazione dei processi delle produzioni alimentari, per migliorare i prodotti dal punto di vista organolettico e chimico-fisico, e renderli più sicuri. Persone chiave: Riccardo Barberi (delegato del Rettore). The Net Valile Via Sassari 3, Cagliari tei infof3thenetvalue.com Incubatore di startup nel settore del digitale. Offre sia finanziamenti di seed capital per rilevare quote di minoranza, sia servizi di mentorship. Attualmente assiste circa 30 startup. Tra le aziende supportate c'è Spotvisor, startup che offre un servizio di monitoraggio degli spot pubblicitari sui siti internet e sui canali televisivi. Persone chiave: Mario Mariani (fondatore). Working Capital DI FONDAZIONE 2009 info.workingcapitalf3telecomitalia.it Programma di accelerazione d'impresa di Telecom Italia: supporta la nascita e lo sviluppo di startup. Settori: internet, digitai llfe, mobile e green. Dal 2009 l'acceleratore ha finanziato 19 startup, mentre altre 36 hanno usufruito di un periodo di preincubazione. Nel 2013 sono stati inaugurati tre nuovi acceleratori (Milano, Roma e Catania). Persone chiave: Salvo Mizzi (project leader). SICI SGR Pag. 12

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018 IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018 Nel 2013 ingresso in 11 startup, di cui 6 startup innovative, una cessione, una

Dettagli

Quadro di valutazione "L'Unione dell'innovazione" 2014

Quadro di valutazione L'Unione dell'innovazione 2014 Quadro di valutazione "L'Unione dell'innovazione" 2014 Quadro di valutazione dei risultati dell'unione dell'innovazione per la ricerca e l'innovazione Sintesi Versione IT Imprese e industria Sintesi Quadro

Dettagli

LETTERA AGLI AZIONISTI E AI PARTNER DI DIGITAL MAGICS

LETTERA AGLI AZIONISTI E AI PARTNER DI DIGITAL MAGICS Milano, 29 gennaio 2014 LETTERA AGLI AZIONISTI E AI PARTNER DI DIGITAL MAGICS Carissimi Azionisti e Partner, Il 2013 per noi è stato un anno entusiasmante. Abbiamo completato con successo il nostro progetto

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

Caratteristiche del Fondo

Caratteristiche del Fondo Caratteristiche del Fondo EQUI MEDITERRANEO FUND e un fondo costituito sotto forma di SICAV SIF ed è un comparto dedicato della piattaforma EQUI SICAV - SIF, una Società a capitale Variabile Lussemburghese

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

GUIDA PRATICA ALLA COSTITUZIONE DI UNO SPIN OFF DA RICERCA

GUIDA PRATICA ALLA COSTITUZIONE DI UNO SPIN OFF DA RICERCA GUIDA PRATICA ALLA COSTITUZIONE DI UNO SPIN OFF DA RICERCA Progetto SPIN OVER Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 27 gennaio 2005 progetto Spin Over, a cura del Gruppo iella Nasini e Sandra

Dettagli

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere ...... Le partecipate...... Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere le partecipate comunali in perdita, i Comuni italiani dispongono ancora di un portafoglio di partecipazioni molto rilevante,

Dettagli

Venture Capitalist: chi sono, cosa fanno e a cosa servono

Venture Capitalist: chi sono, cosa fanno e a cosa servono Venture Capitalist: chi sono, cosa fanno e a cosa servono Ing. Stefano Molino Investment Manager Innogest SGR SpA Torino, 31 Marzo 2011 Venture Capital: che cos è? L attività di investimento istituzionale

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL Risultati e tendenze per incoming e outgoing Venezia, 11 aprile 2006 I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE Caratteristiche e comportamento di spesa Valeria Minghetti CISET

Dettagli

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali Calo degli esercizi commerciali in sede fissa. Nell ultimo decennio l intero comparto della distribuzione commerciale ha

Dettagli

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Anno Scolastico 2015/2016 (maggio 2015) I dati presenti in

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT I MINIBOND: nuovi canali di finanziamento alle imprese a supporto della crescita e dello sviluppo 15Luglio 2015 IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT Dr. Gabriele Cappellini Amministratore Delegato Fondo Italiano

Dettagli

19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015

19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015 19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015 Pag. 33 (diffusione:581000) La proprietà intellettuale è riconducibile alla fonte specificata in testa alla pagina. Il ritaglio stampa è

Dettagli

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION The Italian Think Tank UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION Vision propone un nuovo modello di ranking multi-dimensionale che mette a confronto le università italiane sulla base di cinque parametri

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 REGOLAMENTO DEL PREMIO LETTERARIO LA GIARA PER I NUOVI TALENTI DELLA NARRATIVA ITALIANA 1) Il Premio fa capo alla Direzione Commerciale Rai, nel cui ambito

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

TENDENZE RIGUARDANTI L ORARIO DI LAVOROL

TENDENZE RIGUARDANTI L ORARIO DI LAVOROL SCHEDA INFORMATIVA TENDENZE RIGUARDANTI L ORARIO DI LAVOROL EUROPEAN TRADE UNION CONFEDERATION (ETUC) SCHEDA INFORMATIVA TENDENZE RIGUARDANTI L ORARIO DI LAVORO 01 Tendenze generali riguardanti l orario

Dettagli

CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA. Malattia maternità decesso (assegno) invalidità

CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA. Malattia maternità decesso (assegno) invalidità COMMISSIONE AMMINISTRATIVA PER LA SICUREZZA SOCIALE DEI LAVORATORI MIGRANTI E 104 CH (1) CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA Malattia maternità

Dettagli

I trasferimenti ai Comuni in cifre

I trasferimenti ai Comuni in cifre I trasferimenti ai Comuni in cifre Dati quantitativi e parametri finanziari sulle attribuzioni ai Comuni (2012) Nel 2012 sono stati attribuiti ai Comuni sotto forma di trasferimenti, 9.519 milioni di euro,

Dettagli

Costruire uno Spin-Off di Successo. Non fidarsi mai dei professori

Costruire uno Spin-Off di Successo. Non fidarsi mai dei professori Costruire uno Spin-Off di Successo Non fidarsi mai dei professori Spin-Off da Università: Definizione Lo Spin-Off da Università è in generale un processo che, partendo da una tecnologia disruptiva sviluppata

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

Protagonista dello sviluppo locale

Protagonista dello sviluppo locale Bic Umbria Protagonista dello sviluppo locale Sviluppo Italia Bic Umbria promuove, accelera e diffonde lo sviluppo produttivo e imprenditoriale nella regione. È controllata da Sviluppo Italia, l Agenzia

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

IL MARKETING DEI PRODOTTI TIPICI: L AGLIO DI VOGHIERA. Gruppo: Sara Banci Elisabetta Ferri Angela Fileni Lucia Govoni

IL MARKETING DEI PRODOTTI TIPICI: L AGLIO DI VOGHIERA. Gruppo: Sara Banci Elisabetta Ferri Angela Fileni Lucia Govoni IL MARKETING DEI PRODOTTI TIPICI: L AGLIO DI VOGHIERA Gruppo: Sara Banci Elisabetta Ferri Angela Fileni Lucia Govoni CONTESTO Dal punto di vista della DOMANDA... Consumatore postmoderno: attivo, esigente,

Dettagli

Garnell Garnell Garnell

Garnell Garnell Garnell Il veliero Garnell è un grande esempio di capacità di uscire dagli schemi, saper valutare il cambio di rotta per arrivare serenamente a destinazione, anche nei contesti più turbolenti Il 14 agosto 1919

Dettagli

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione Economia > News > Italia - mercoledì 16 aprile 2014, 12:00 www.lindro.it Sulla fame non si spreca La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo

Dettagli

Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011

Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011 www.autotrasportionline.com Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011 01/set/2009-30/set/2011 Rispetto a: Sito Visualizzazioni di pagina uniche 30.000 30.000 15.000 15.000 0 0 1

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda!

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda! Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA Informati, ti riguarda! 3 La SEPA (Single Euro Payments Area, l Area unica dei pagamenti in euro) include 33 Paesi: 18 Paesi della

Dettagli

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%)

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%) Deloitte Italy Spa Via Tortona 25 20144 Milano Tel: +39 02 83326111 www.deloitte.it Contatti Barbara Tagliaferri Ufficio Stampa Deloitte Tel: +39 02 83326141 Email: btagliaferri@deloitte.it Marco Lastrico

Dettagli

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio IL FESTIVAL Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio della Tuscia ma con una forte vocazione internazionale, premiato al Jazzit Awards come

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

Gli immobili sono nel nostro DNA.

Gli immobili sono nel nostro DNA. Gli immobili sono nel nostro DNA. FBS Real Estate. Valutare gli immobili per rivalutarli. FBS Real Estate nasce nel 2006 a Milano, dove tuttora conserva la sede legale e direzionale. Nelle prime fasi,

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it Il Gruppo Aruba La nostra storia 1994 : Fondazione 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it 2000: Nascita del brand Aruba come fornitore di servizi hosting, registrazione

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

CI INTERESSA visione, strategia, politiche

CI INTERESSA visione, strategia, politiche CI INTERESSA visione, strategia, politiche 45 Convegno Santa Margherita Ligure Grand Hotel Miramare 5 6 giugno 2015 La politica e le politiche sono cose molto diverse. La prima troppo spesso sembra attenta

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO DICEMBRE 2014

RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO DICEMBRE 2014 RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO DICEMBRE 2014 1 Rapporto Mensile sul Sistema Elettrico Consuntivo dicembre 2014 Considerazioni di sintesi 1. Il bilancio energetico Richiesta di energia

Dettagli

RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO E AL CONSIGLIO

RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO E AL CONSIGLIO COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 31.3.2015 COM(2015) 145 final RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO E AL CONSIGLIO Relazione sull'applicazione del regolamento (UE) n. 211/2011 riguardante l'iniziativa

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI Il settore della PA è tra le priorità dell agenda

Dettagli

Approccio al Mercato. - Brasile. A cura di Bruno Aloi Ufficio Brasile

Approccio al Mercato. - Brasile. A cura di Bruno Aloi Ufficio Brasile Approccio al Mercato - Brasile A cura di Bruno Aloi Ufficio Brasile 1 Brasile 6ª economia mondiale, previsione di 2,1% di crescita nel 2012. Mercato consumatore in crescita: 30 millioni sono entrati nella

Dettagli

ECC-Net: Travel App2.0

ECC-Net: Travel App2.0 ECC-Net: Travel App2.0 In occasione del 10 anniversario dell ECC- Net, la rete dei centri europei per i consumatori lancia la nuova versione dell ECC- Net Travel App. Quando utilizzare questa applicazione?

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

. T. I. P. O. TIP - PRE IPO S.P.A.

. T. I. P. O. TIP - PRE IPO S.P.A. Milano, 4 giugno 2014 Perché TIPO? 1. Esiste un mercato potenziale interessante 2. Le imprese italiane hanno bisogno di equity 3. Attuale disponibilità di liquidità UNA CHIUSURA PROATTIVA DEL CIRCUITO

Dettagli

Italia e Unione Europea: una valutazione comparata della gestione dei rifiuti

Italia e Unione Europea: una valutazione comparata della gestione dei rifiuti una valutazione comparata della gestione dei rifiuti Parte una valutazione comparata della gestione dei rifiuti La Commissione europea nell Aprile del 01 ha presentato gli esiti di una ricerca eseguita

Dettagli

Relazione sulla gestione e sull andamento economico e finanziario

Relazione sulla gestione e sull andamento economico e finanziario Relazione sulla gestione e sull andamento economico e finanziario 9 Signori azionisti, il 2005 è stato per Manutencoop Facility Management S.p.A. un anno di particolare impegno: il completamento delle

Dettagli

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato 1 Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Progetto e Concorso Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione

Dettagli

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A.

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A. Mobile Messaging SMS Copyright 2015 VOLA S.p.A. INDICE Mobile Messaging SMS. 2 SMS e sistemi aziendali.. 2 Creare campagne di mobile marketing con i servizi Vola SMS.. 3 VOLASMS per inviare SMS da web..

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

Indice dell'economia e della società digitali 1 2015 2

Indice dell'economia e della società digitali 1 2015 2 Indice dell'economia e della società digitali 1 2015 2 Profilo per paese L', con un 3 complessivo pari a 0,36, è venticinquesima nella classifica dei Stati membri dell'. Nell'ultimo anno ha fatto progressi

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

MORTI BIANCHE/ SENATORI PD, NUOVO GOVERNO PROSEGUA LAVORO

MORTI BIANCHE/ SENATORI PD, NUOVO GOVERNO PROSEGUA LAVORO Pagina 1 di 5 Giovedì, 8 Maggio 2008 Notizie Web Politica NOTIZIE Cronaca Economia Esteri Politica Scienze e Tech Spettacoli Sport Top New MORTI BIANCHE/ SENATORI PD, NUOVO GOVERNO PROSEGUA LAVORO Presentata

Dettagli

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY 25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY Milano, ATAHOTELS Via Don Luigi Sturzo, 45 LA GESTIONE DEI PROGETTI NELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE DEL FUTURO. I SUOI RIFLESSI NEI

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza AN001 Centro di Ateneo di Documentazione - Polo Villarey - Facoltà

Dettagli

QUEST ANNO POCHE REGIONI HANNO AUMENTATO L IRPEF

QUEST ANNO POCHE REGIONI HANNO AUMENTATO L IRPEF QUEST ANNO POCHE REGIONI HANNO AUMENTATO L IRPEF Finalmente una buona notizia in materia di tasse: nel 2015 la stragrande maggioranza dei Governatori italiani ha deciso di non aumentare l addizionale regionale

Dettagli

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA 27 ottobre 2014 Anno L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA Nel, in Italia, il 53,1% delle persone di 18-74 anni (23 milioni 351mila individui) parla in prevalenza in famiglia.

Dettagli

ITALIA COMPETENZE PER IL LAVORO DI OGGI COMPETENZE PER IL LAVORO DI DOMANI. Cisco Networking Academy CISCO NETWORKING ACADEMY.

ITALIA COMPETENZE PER IL LAVORO DI OGGI COMPETENZE PER IL LAVORO DI DOMANI. Cisco Networking Academy CISCO NETWORKING ACADEMY. Profilo ITALIA COMPETENZE PER IL LAVORO DI OGGI COMPETENZE PER IL LAVORO DI DOMANI CISCO NETWORKING ACADEMY Educazione e tecnologia sono due dei più grandi equalizzatori sociali. La prima aiuta le persone

Dettagli

FUNZIONAMENTO GEM GLIS. Manuela Lombardi Ester Treglia Gianluca Bove Vito Miceli. Giancarlo Valerio Sonia Stati Ilaria Richichi Luca Cipriano

FUNZIONAMENTO GEM GLIS. Manuela Lombardi Ester Treglia Gianluca Bove Vito Miceli. Giancarlo Valerio Sonia Stati Ilaria Richichi Luca Cipriano CONOSCERE LA BORSA FUNZIONAMENTO I partecipanti formano delle squadre ed elaborano una strategia di investimento per il proprio capitale virtuale iniziale (50.000 euro). Nel nostro caso si sono costituite

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

PREMIO LE FONTI - CEO SUMMIT & AWARDS 2015: TRA I VINCITORI BNP PARIBAS IP, GENERALI, INTESA SANPAOLO, VERSACE E RAI

PREMIO LE FONTI - CEO SUMMIT & AWARDS 2015: TRA I VINCITORI BNP PARIBAS IP, GENERALI, INTESA SANPAOLO, VERSACE E RAI Rassegna Stampa PREMIO LE FONTI - CEO SUMMIT & AWARDS 2015: TRA I VINCITORI BNP PARIBAS IP, GENERALI, INTESA SANPAOLO, VERSACE E RAI 12 Giugno 2015 Scritto da: Redazione Grande successo per la prima serata

Dettagli

Nuova edizione della Guida all Import-Export del Tessile-Abbigliamento-Moda

Nuova edizione della Guida all Import-Export del Tessile-Abbigliamento-Moda COMUNICATO STAMPA Nuova edizione della Guida all Import-Export del Tessile-Abbigliamento-Moda Al convegno L Italian Style nei paesi emergenti: mito o realtà? - Russia, India e Cina - presentata la quarta

Dettagli

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Dicembre 2007 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 3 La

Dettagli

Dr. Maurizio Apicella

Dr. Maurizio Apicella Dr. Maurizio Apicella Nato a Campagna (SA) il 2.2.1962 Residente in Roma Coniugato con 2 figli FORMAZIONE 1985 Laurea in Giurisprudenza, Università di Salerno 1987 Master Formez per Consulenti di Direzione

Dettagli

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4.

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4. Industry 4.0 - La Fabbrica prossima ventura? Incontro e Dibattito per esplorazione di >> Cosa succederà per gli Imprenditori, i Manager, i Cittadini?

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE OSSERVATORIO TURISTICO DELLA REGIONE MARCHE INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Settembre 2013 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Committente: Unioncamere Marche Termine

Dettagli

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Franco Leccese 84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma Telefono 3461722196 Fax Email Nazionalità

Dettagli

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT MASTER Istituto Studi Direzionali Management Academy EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT SEDI E CONTATTI Management Academy Sida Group master@sidagroup.com www.mastersida.com

Dettagli

Popolazione e famiglie

Popolazione e famiglie 23 dicembre 2013 Popolazione e famiglie L Istat diffonde oggi nuovi dati definitivi del 15 Censimento generale della popolazione e delle abitazioni. In particolare vengono rese disponibili informazioni,

Dettagli

Facciamo emergere i vostri valori.

Facciamo emergere i vostri valori. Facciamo emergere i vostri valori. www.arnerbank.ch BANCA ARNER SA Piazza Manzoni 8 6901 Lugano Switzerland P. +41 (0)91 912 62 22 F. +41 (0)91 912 61 20 www.arnerbank.ch Indice Banca: gli obiettivi Clienti:

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

Spread. C è anche quello dei prezzi. Inchiesta

Spread. C è anche quello dei prezzi. Inchiesta Spread C è anche quello dei prezzi LA NOSTRA INCHIESTA Le grandi catene internazionali, da Zara a McDonald s, praticano prezzi diversi in Europa. I consumatori italiani tra i più penalizzati. Le grandi

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

Gli stranieri: un valore economico per la società. Dati e considerazioni su una realtà in continua evoluzione

Gli stranieri: un valore economico per la società. Dati e considerazioni su una realtà in continua evoluzione Gli stranieri: un valore economico per la società. Dati e considerazioni su una realtà in continua evoluzione Con il patrocinio di e dal Ministero degli Affari Esteri Rapporto annuale sull economia dell

Dettagli

In breve Febbraio 2015

In breve Febbraio 2015 In breve In breve Febbraio 2015 La nostra principale responsabilità è rappresentata dagli interessi dei nostri clienti. Il principio per tutti i soci è essere disponibili ad incontrare i clienti, e farlo

Dettagli

Sviluppare le competenze per far crescere la competitività delle imprese e l occupazione nel Sud

Sviluppare le competenze per far crescere la competitività delle imprese e l occupazione nel Sud capitale umano, formato a misura dei fabbisogni delle imprese possa contribuire alla crescita delle imprese stesse e diventare così un reale fattore di sviluppo per il Mezzogiorno. Occorre, infatti, integrare

Dettagli

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Maggio 2012 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 15

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Rapporto annuale Giugno 2013 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. scpa Committente:

Dettagli

Progetto di Filiera Dalla DOP Liquirizia di Calabria Fare squadra verso un obiettivo comune

Progetto di Filiera Dalla DOP Liquirizia di Calabria Fare squadra verso un obiettivo comune Progetto di Filiera Dalla DOP Liquirizia di Calabria Fare squadra verso un obiettivo comune 1 Il Progetto di Filiera Dalla liquirizia di Calabria DOP Il Progetto di Filiera Dalla liquirizia di Calabria

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova Genova 31 gennaio 2014 CORSO RESIDENZIALE nuovi paradigmi per una terapia personalizzata nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto CON IL PATROCINIO DI Obiettivi Il trattamento del

Dettagli

Rassegna del 20/04/2015

Rassegna del 20/04/2015 Rassegna del 20/04/2015 LAVORO 20/04/2015 Corriere della Sera Voucher più facili per pagare le colf - Voucher fino a 7 mila euro per pagare colf e badanti 20/04/2015 Corriere della Sera Economia 20/04/2015

Dettagli

Pensionati e pensioni nelle regioni italiane

Pensionati e pensioni nelle regioni italiane Pensionati e pensioni nelle regioni italiane Adam Asmundo POLITICHE PUBBLICHE Attraverso confronti interregionali si presenta una analisi sulle diverse tipologie di trattamenti pensionistici e sul possibile

Dettagli