Comune di Bojano Campobasso

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Comune di Bojano Campobasso"

Transcript

1 Md. SCIA Gichi e Intratteniment musicale SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (SCIA) Art. 19 L. 241/90 Piccl intratteniment Musicale e Apparecchi cngegni da tratteniment Intervent nel Cmune di _BOJANO _ Ai sensi del D.Lgs. 59/2010 IL SOTTOSCRITTO Cgnme Nme N C.F. V di nascita / / Cittadinanza Sess: M F I Lug di nascita: Stat Prvincia Cmune A Residenza: Prvincia Cmune R E Via, Piazza, ecc. N. C.A.P. in qualità di: titlare dell mnima impresa individuale O Partita IVA (se già iscritt) N cn sede nel Cmune di Prvincia Via, Piazza, ecc. N. C.A.P. Tel. N.di iscrizine al Registr Imprese (se già iscritt) * legale rappresentante della Scietà CCIAA di Cd. fiscale I Partita IVA (se diversa da C.F.) T denminazine ragine sciale A cn sede nel Cmune di Prvincia Via, Piazza, ecc. N. C.A.P. Tel. N.d iscrizine al Registr Imprese CCIAA di E titlare di permess di sggirn/carta di sggirn (sl per cittadini stranieri) M rilasciat da Questura di cn n. in data / / valid fin al / / per il seguente mtiv che si allega in ftcpia. C I M O D A L T E L A T I C A Esercente l attività di (barrare la casella di interesse): * In cas di iscrizine successiva, cpia dell avvenuta iscrizine al Registr delle Impresa dvrà pervenire all Uffici SUAP entr 30 girni dalla data di presentazine di questa Segnalazine Certificata di Inizi Attività. 1

2 esercizi pubblic di smministrazine di alimenti e bevande circl privat cn smministrazine ai sli assciati sala gichi, cn apparecchi da gic presenti nell esercizi in n cmplessiv di alberg altra impresa turistica denminata (n camere ) agenzia di racclta scmmesse ippiche sprtive esercizi di racclta scmmesse su incaric di cncessinari di gichi (es. tabaccherie) denminat stabiliment balneare titlare di licenza di cui all art.86 del TULPS n del esercizi cmmerciale sit in n. in frza di licenza di cui all art. 86 del TULP n. del attività artigianale in frza di licenza di cui all art. 86 del TULP n. del altr NB. Per la presentazine della SCIA per l istallazine degli apparecchi di cui all art. 110 del TULPS in gni cas è necessari essere in pssess di una Licenza. Infatti ai sensi dell art. 86 del TULPS.. Relativamente agli apparecchi e cngegni autmatici, semiautmatici ed elettrnici di cui all art. 110, cmmi 6 e 7, la licenza è altresì necessaria: Omissis. c) per l istallazine in esercizi cmmerciali pubblici diversi da quelli già in pssess di altre licenze di cui al prim secnd cmma di cui all art. 88 vver per l istallazine in aree aperte al pubblic d in circli privati Cnsapevle delle cnseguenze penali ed amministrative previste dagli artt. 75 e 76 del D.P.R. 445/2000 in cas di dichiarazini mendaci e frmazine us di atti falsi, Ai sensi dell art. 19 della Legge n. 241/90 e successive mdifiche ed integrazini e dell art. 86, cmmi 1 e 3 del T.U.L.P.S., Trasmette segnalazine certificata di inizi attività relativa a: A EFFETTUAZIONE DI PICCOLO INTRATTENIMENTO MUSICALE IN FORMA TEMPORANEA B INSTALLAZIONE APPARECCHI E CONGEGNI DA TRATTENIMENTO C INSTALLAZIONE TV SATELLITARE O PAY TV (cn pagament del bigliett maggirazine delle cnsumazini) SEZIONE A - EFFETTUAZIONE DI PICCOLO INTRATTENIMENTO MUSICALE IN FORMA TEMPORANEA DENOMINAZIONE ATTIVITA INDIRIZZO DELL ESERCIZIO Via, Viale, Piazza, ecc. N. TITOLARE DI LICENZA PER : N DEL SUPERFICIE DESTINATA ALL ATTIVITA mq. SUPERFICIE COMPLESSIVA DELL ESERCIZIO mq. (cmpresa la superficie adibita ad altri usi) D I C H I A R A che effettuerà piccli intrattenimenti musicali in frma tempranea (esclusi intrattenimenti danzanti) cn le seguenti mdalità: TIPOLOGIA pian bar musica dal viv altr (specificare) detti intrattenimenti verrann effettuati: utilizzand impianti elettracustici di amplificazine nn utilizzand impianti elettracustici di amplificazine LUOGO DI SVOLGIMENTO all intern del prpri lcale nell area antistante: di prprietà privata 2

3 su sul pubblic cncess cn att prt. n. del DATE DI SVOLGIMENTO il girn nei seguenti girni (massim 2 girni alla settimana e 32 girni all ann per l stess lug): che l'attività di pubblic esercizi rimarrà l'attività prevalente senza alterare l'riginaria destinazine del lcale; di essere in pssess del certificat SIAE ( att equipllente); che l attività di intratteniment sarà rivlta esclusivamente alla clientele abituale, per cui nn sarà pubblicizzata cn interventi strardinari quali stampa di manifesti, vlantini ecc. e nn verrà pagat alcun bigliett d ingress, nè verrann applicati aumenti sulle cnsumazini; che nn sarann apprtate mdifiche agli impianti elettrici, già a nrma secnd il D.M. n 37/2008; che l impieg di strumenti musicali e delle attrezzature avverrà: a) in un cntest di atteggiament passiv degli avventri, vver di assenza di qualsiasi frma di intratteniment danzante; b) in assenza dell aspett di spettacl, in quant il tratteniment nn implica l esercizi di attività imprenditriale, vver, un scp, anche indirett, di lucr; D I C H I A R A I N O L T R E di essere a cnscenza delle rdinanze Cmunali n 247 del 16/7/2010 e 258 del 14/7/2011 che stabiliscn i limiti per i trattenimenti musicali nei pubblici esercizi cn senza utilizz di impianti elettracustici di amplificazine e di diffusine snra, che sn vietati nelle seguenti fasce rarie e cn le seguenti dispsizini : 1. se all apert, dalle re 13,30 alle re 16,30 dalle re 01,00 alle re 09,00, cn esclusine del karake (dalle 24:00 alle 09:00 per gli esercizi pubblici ubicati nel Brg Antic); 2. se all intern dei lcali, senza alcuna limitazine di rari, purché la prpagazine all estern avvenga nel rispett dei limiti di rumrsità previsti per le srgenti snre. I trattenimenti musicali devn cessare indergabilmente alle re 01,00 (alle re 01,30 la ntte tra il sabat e la dmenica) ed alle re 24:00 per gli esercizi pubblici ubicati nel Brg Antic. 3. dal 1 Ottbre al 31 Maggi i trattenimenti musicali sn cnsentiti sl all intern dei lcali, nel rispett dei limiti e degli rari spra indicati di essere a cnscenza dell bblig, ai sensi dell art. 9 del T.U.L.P.S., di sservare le prescrizini di seguit descritte, cmunque, impartite dall Autrità cmpetente ai sensi delle nrme vigenti: 1. durante l svlgiment dell attività d intratteniment nn dvrà essere superat il valre limite asslut stabilit dall art.6 del DPCM del 1/3/1991 paria a 70 dba per le re diurne e 60 dba per le re ntturne; 2. dvrann essere evitati affllamenti che ptrebber rendere difficlts, rispett alla ricettività del lcale, il fluss degli avventri essere pregiudizievli per la pubblica inclumità; 3. dvrà essere rispettata la quiete pubblica; D I C H I A R A I N F I N E che il lcale: cnsente una capienza cntempranea di persne superire alle 100 unità. nn cnsente una capienza cntempranea di persne superire alle 100 unità. N.B.: nel cas in cui la capienza cmplessiva del lcale superi le 200 persne, dvrà essere prdtt il Certificat di Prevenzine incendi; in alternativa al CPI, ptrà essere presentata cpia della richiesta effettuata al lcale Cmand Prvinciale dei Vigili del Fuc e cpia della cntestuale Denuncia di Inizi Attività presentata ai sensi del D.M. n. 37/1998 ai fini antincendi. ALLEGATI OBBLIGATORI: Dcument di identità ( per i cittadini stranieri aggiungere anche il Permess di sggirn) Certificat di prevenzine incendi (C.P.I.) (nei casi previsti); 3

4 Ricevuta pagament Diritti istruttri SUAP SEZIONE B - INSTALLAZIONE APPARECCHI E CONGEGNI DA TRATTENIMENTO (artt. 86 e 110 del T.U.L.P.S., Decret Interdirettriale del Minister dell Ecnmia e Finanze e del Minister dell Intern del 27/10/03, Decret del Minister dell Ecnmia e delle Finanze N 50 del 18/01/07) DENOMINAZIONE ATTIVITA INDIRIZZO DELL'ESERCIZIO Via,Viale, Piazza,ecc. N. SUPERFICIE DESTINATA ALL ATTIVITA mq. SUPERFICIE COMPLESSIVA DELL ESERCIZIO mq. (cmpresa la superficie adibita ad altri usi) D I C H I A R A di installare: per la prima vlta in sstituzine di altri apparecchi già installati i seguenti apparecchi e cngegni da tratteniment per il gic lecit: - apparecchi previsti dal cmma 6 dell art. 110 del TULPS (quelli attivabili sl cn mnete metalliche, il cui cst della partita nn supera 1 eur, la durata minima della quale è di quattr secndi, che distribuiscn vincite in mnete metalliche di valre nn superire a 100 eur ergate dalla macchina subit dp la sua cnclusine) descrizine del tip 1- n identificativ 2- n identificativ 3- n identificativ 4- n identificativ NB. ai sensi dell art. 110, cmma 6, lettera b) del TULPS e delle circlari interpretative del Mef Amm. Mnpli di Stat, per l istallazine dei Sistemi di gic (VTL) ccrre esibire cpia del relativ cntratt cn il cncessinari di rete. - apparecchi previsti dal cmma 7, lettera a) dell art. 110 del TULPS (quelli elettrmeccanici privi di mnitr attivabili sl cn mnete metalliche il cui cst della partita nn supera un eur, che cnsentn la distribuzine, direttamente ed immediatamente dp la cnclusine della partita, di premi cnsistenti in prdtti di piccla ggettistica, nn cnvertibili in denar scambiabili cn premi di diversa specie, di valre cmplessiv ciascun nn superire a venti vlte il cst della partita) descrizine del tip 1. n identificativ 2. n identificativ 3. n identificativ 4- n identificativ - apparecchi previsti dal cmma 7, lettera c) dell art. 110 del TULPS (quelli basati sulla sla abilità fisica, mentale strategica, che nn distribuiscn premi, per i quali la durata della partita può variare in relazine all abilità del gicatre e il cst della singla partita può essere superire a 50 centesimi di eur) descrizine del tip 1. n identificativ 2. n identificativ 3. n identificativ 4

5 DICHIARA INOLTRE che i seguenti apparecchi, già installati nell esercizi in premessa, sn stati rimssi: n. apparecchi meccanic elettrmeccanic n. apparecchi di tip identificat cl n. di cui all art.110 cmma lett. n. apparecchi di tip identificat cl n. di cui all art.110 cmma lett. n. apparecchi di tip identificat cl n. di cui all art.110 cmma lett. che pertant, attualmente, nell esercizi sn installati: n. apparecchi meccanici elettrmeccanici n. apparecchi art.110 cmma 7 lett. a) T.U.L.P.S. n. apparecchi art.110 cmma 7 lett. c) T.U.L.P.S. n. apparecchi art.110 cmma 6 T.U.L.P.S. che ciascun apparecchi, identificat cn appsit cdice identificativ, inserit in targhetta inamvibile, è munit di nullasta del Minister delle Finanze- A.A.M.S., nnché della relativa scheda esplicativa, prescritta dall art. 38, cmmi 1 e 3 della legge 23 dicembre 2000, n. 388 e del registr delle manutenzini strardinarie; di essere a cnscenza: che nell esercizi deve essere espsta la tabella apprvata dal Questre e reglarmente vidimata, cn l indicazine dei gichi pribiti e cn l espressa menzine del diviet di cnsentire scmmesse; del diviet di installare ed usare apparecchi da gic d azzard; del Decret Interdirettriale 27/10/2003 e del Decret del Minister dell Ecnmia e delle Finanze 18 gennai 2007, che hann stabilit il numer massim di apparecchi di cui al cmma 6 dell art. 110 del T.U.L.P.S. installabili in ciascun esercizi (v. Allegat C); che gli apparecchi nn pssn riprdurre il gic del pker cmunque, anche in parte, le sue regle fndamentali; che per gli altri gichi nn sn cnsentiti premi di qualsiasi genere, anche stt frma di ripetizine di prlungament in qualunque md delle partite, e qualsiasi altr vantaggi; che gli apparecchi cngegni di cui all'art. 110, cmma 6 del TULPS nn pssn essere cntigui agli apparecchi di altre tiplgie; che esternamente a ciascun apparecchi cngegn devn essere chiaramente visibili, espressi in lingua italiana: il cst di ciascuna partita, le regle del gic, la descrizine delle cmbinazini sequenze vincenti, nnché, per gli apparecchi di cui al cmma 6 dell art. 110 del T.U.L.P.S., il diviet di utilizz da parte di minri di anni 18. ALLEGATI OBBLIGATORI: Dcument di identità ( per i cittadini stranieri aggiungere anche il Permess di sggirn) ftcpia di Licenza di cui ai cmmi 1 e 2 dell art. 86 e dell art. 88 del TULPS (Attività di Alberg, Stabiliment balneare Smministrazine, Sale gichi e Scmmesse) ftcpia del nulla sta di distribuzine; ftcpia del nulla sta per la messa in esercizi; Ricevuta pagament Diritti istruttri SUAP 5

6 Infrmativa Cdice in materia di prtezine dei dati persnali (privacy) Il sttscritt, ai sensi e per gli effetti dell'art. 13 del D.Lgs. 196/2003, dichiara di essere stat infrmat che: i dati persnali bbligatri acquisiti nell ambit del presente prcediment sarann utilizzati esclusivamente per finalità istituzinali; le perazini di trattament sarann effettuate cn mezzi infrmatici e cmprenderann trattament intern ed estern; i dati ptrann essere cmunicati alle autrità cmpetenti, per esclusive ragini istituzinali; ha diritt di accedere ai dati che l riguardan, di ttenere l aggirnament e di esercitare i diritti di cui all art. 7 del D.Lgs. n. 196/2003; FIRMA (titlare legale rappresentante) QUADRO AUTOCERTIFICAZIONE IL SOTTOSCRITTO DICHIARA INOLTRE: 1. di essere in pssess dei requisiti mrali prescritti per l svlgiment dell attività segnalata; 2. di nn aver riprtat cndanne ai sensi dell art. 92 del T.U.L.P.S.; 3. che nn sussistn nei prpri cnfrnti cause di diviet, di decadenza di sspensine di cui all art. 10 della legge , n. 575" (antimafia) (2); 4. che per i lcali vengn rispettate le nrme e le prescrizini edilizie, urbanistiche, igienic sanitarie, di sicurezza, di destinazine d'us e di inquinament acustic 2. quant segnalat può iniziare dalla data di ricezine della ricevuta di cnsegna rilasciata dal SUAP cn mdalità telematica e che il prcediment di cntrll deve cncludersi entr 60 girni e che, entr dett termine, in cas di accertata carenza dei requisiti e dei presuppsti, sarann adttati i prvvedimenti di diviet di prsecuzine dell attività e rimzine degli eventuali effetti dannsi, fatta salva la pssibilità di cnfrmarsi alla nrmativa vigente; 3. di essere in pssess dei requisiti sggettivi previsti dagli artt. 11, 12 e 131 del T.U.L.P.S.; (2) In cas di scietà, tutte le persne di cui al D.P.R. 252/98, art. 2, cmpilan l allegat A. DA COMPILARE SOLO IN CASO DI NOMINA DI UN RAPPRESENTANTE PER L ATTIVITA IN OGGETTO* (art.8 del Tulps n.773/31) 1. di nminare in qualità di prpri rappresentante ai sensi dell art. 8 del T.U.L.P.S. il sig. * In quest cas è necessari cmpilare il relativ allegat B Il sttscritt è cnsapevle che le dichiarazini mendaci, la falsità negli atti e l us di atti falsi cmprtan l applicazine delle sanzini penali previste dall art. 19/6 c. della legge n. 241/1990 nnché dal cap VI del D.P.R. n.445/2000. FIRMA del Titlare Legale Rappresentante 6

7 Cgnme ALLEGATO A DICHIARAZIONI DI ALTRE PERSONE (AMMINISTRATORI, SOCI) INDICATE ALL ART. 2 D.P.R. 252/1998 (sl per le scietà quand è cmpilat il quadr autcertificazine) Nme C.F. di nascita / / Cittadinanza Sess: M F Lug di nascita: Stat Prvincia Cmune Residenza: Prvincia Cmune Via, Piazza, ecc. N. C.A.P. DICHIARA: 1. Di essere in pssess dei requisiti mrali previsti per l svlgiment dell attività segnalata. 2. Che nn sussistn nei prpri cnfrnti cause di diviet, di decadenza di sspensine di cui all art. 10 della legge 31 maggi 1965, n. 575" (antimafia). Il sttscritt è cnsapevle che le dichiarazini mendaci, la falsità negli atti e l us di atti falsi cmprtan l applicazine delle sanzini penali previste dall art. 19/6 c. della legge n. 241/1990 nnché dal cap VI del D.P.R. n.445/2000. FIRMA Cgnme Nme C.F. di nascita / / Cittadinanza Sess: M F Lug di nascita: Stat Prvincia Cmune Residenza: Prvincia Cmune Via, Piazza, ecc. N. C.A.P. DICHIARA: 1. Di essere in pssess dei requisiti mrali previsti per l svlgiment dell attività segnalata. 2. Che nn sussistn nei prpri cnfrnti cause di diviet, di decadenza di sspensine di cui all art. 10 della legge 31 maggi 1965, n. 575" (antimafia). Il sttscritt è cnsapevle che le dichiarazini mendaci, la falsità negli atti e l us di atti falsi cmprtan l applicazine delle sanzini penali previste dall art. 19/6 c. della legge n. 241/1990 nnché dal cap VI del D.P.R. n.445/ FIRMA Cgnme Nme C.F. di nascita / / Cittadinanza Sess: M F Lug di nascita: Stat Prvincia Cmune Residenza: Prvincia Cmune Via, Piazza, ecc. N. C.A.P. DICHIARA: 1. Di essere in pssess dei requisiti mrali previsti per l svlgiment dell attività segnalata. 2. Che nn sussistn nei prpri cnfrnti cause di diviet, di decadenza di sspensine di cui all art. 10 della legge 31 maggi 1965, n. 575" (antimafia). Il sttscritt è cnsapevle che le dichiarazini mendaci, la falsità negli atti e l us di atti falsi cmprtan l applicazine delle sanzini penali previste dall art. 19/6 c. della legge n. 241/1990 nnché dal cap VI del D.P.R. n.445/2000. FIRMA 7

8 DICHIARAZIONE DEL RAPPRESENTANTE PER LO SVOLGIMENTO DELL ATTIVITA * ALLEGATO B Il sttscritt nat a (Prv. ), il C.F. (Cittadinanza ) e residente nel Cmune di (Prv. ) C.A.P. in via n. Cnsapevle che le dichiarazini e le attestazini false, relative all esistenza dei requisiti e dei presuppsti per l svlgiment dell attività, cmprtan l applicazine delle sanzini penali previste dall art. 76 del DPR 445/2000 e la reclusine da 1 a 3 anni cme previst dal cmma 6 art. 19 della L. 241/90 D I C H I A R A ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR 445/ di accettare l incaric di rappresentante 2. di essere in pssess dei requisiti previsti dagli artt. 11, 12 e 131 del Regi Decret N. 773 del (TULPS) 3. che nn sussistn nei prpri cnfrnti cause di diviet, di decadenza di sspensine di cui all art. 10 della legge 31 maggi 1965, n. 575 (antimafia) e successive mdifiche FIRMA * Allegare cpia di un dcument di identità in crs di validità 8

9 Allegat C Tiplgia di esercizi Bar, Caffè ed esercizi assimilabili (x mq destinat alla smministrazine) Ristranti, Fast Fd, Osterie, Trattrie ed esercizi assimilabili (x mq destinat alla smministrazine) Stabilimenti balneari (x mq di superfice di cncessine demaniale) Alberghi, Lcande ed esercizi assimilabili Sale pubbliche da gic vver Sale Gichi (x mq di area di vendita - Nn cstituisce area di vendita quella adibita a magazzini, depsiti, lcali di lavrazine, uffici e servizi.) Sale Bing (x mq di area di vendita - Nn cstituisce area di vendita quella adibita a magazzini, depsiti, lcali di lavrazine, uffici e servizi.) Agenzie di racclta delle scmmesse ippiche e sprtive e altri esercizi titlari di autrizzazine ex art. 88 T.U.L.P.S.97 Esercizi che racclgn scmmesse su incaric di cncessinari di gichi, titlari di autrizzazine ex art. 88 T.U.L.P.S.97 Circli Privati, Organizzazini, Assciazini ed Enti Cllettivi assimilabili (D.P.R. 4/4/2001 n. 235) che svlgn attività riservate ai sli sci purché in pssess della licenza per la smministrazine di cibi e bevande Numer massim di apparecchi per il gic lecit del tip previst dal cmma 6 dell art.110 del Tulps installabili 0 apparecchi stt ai 15 mq 1 apparecchi dai 15 ai 29,999 mq 2 apparecchi dai 30 ai 99,999 mq 3 apparecchi dai 100 ai 149,999 mq 4 apparecchi dai 150 mq in pi 0 apparecchi stt ai 30 mq 1 apparecchi dai 30 ai 59,999 mq 2 apparecchi dai 60 ai 199,99 mq 3 apparecchi dai 200 ai 299,99 mq 4 apparecchi dai 300 mq in pi 0 apparecchi stt ai mq 1 apparecchi dai ai 1.999,999 mq 2 apparecchi dai ai 4.999,999 mq 3 apparecchi dai ai 7.499,999 mq 4 apparecchi dai mq in pi 0 apparecchi fin a 19 camere 1 apparecchi dalle 20 alle 39 camere 2 apparecchi dalle 40 alle 59 camere 3 apparecchi dalle 60 alle 79 camere 4 apparecchi dalle 80 alle 199 camere 5 apparecchi dalle 200 alle 299 camere 6 apparecchi dalle 300 camere in pi 1 apparecchi gni 5 mq. Il numer di apparecchi cmma 6 nn può superare il dppi del numer di apparecchi da intratteniment di altre tiplgie installate nel medesim punt vendita Da 0 a 599,9 mq massim 30 apparecchi. Oltre i 600 mq 1 apparecchi gni 20 mq fin ad un massim di 75 apparecchi Da 0 a 39,9 mq 8 apparecchi. Oltre 40 mq 1 apparecchi gni 5 mq fin a un massim di 24 apparecchi 0 apparecchi stt ai 15 mq 1 apparecchi dai 15 ai 29,999 mq 2 apparecchi dai 30 ai 99,999 mq 3 apparecchi dai 100 ai 149,99 mq 4 apparecchi dai 150 mq in pi Vedi le tiplgie Bar/Caffè Ristranti/Fast Fd cn esclusiv riferiment all'area destinata alla smministrazine di cibi/bevande Esercizi cmmerciali In nessun cas è cnsentita l'installazine degli apparecchi da gic all'estern dei lcali delle aree ggett di autrizzazine 9

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI Md. 1 - Privati D.P.G.R n in data Eventi eccezinali del/dal..al (gg/mese/ann). MODULO PER PRIVATI Cn il presente mdul pssn essere segnalate anche vci di dann nn ricmprese nella LR 4/97 Da cnsegnare al

Dettagli

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO Riepilg dcumentazine 1 2 Istanza di autrizzazine all scaric in crp idric

Dettagli

Dopo 30 giugno. Totale. TASSA D ISCRIZIONE 30 giugno RICHIESTE E CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE SPAZI. DOPO QUANTITÀ 30 GIUGNO x mq

Dopo 30 giugno. Totale. TASSA D ISCRIZIONE 30 giugno RICHIESTE E CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE SPAZI. DOPO QUANTITÀ 30 GIUGNO x mq Rma, 29-30-31 ttbre 2003, EUR, Palazz dei Cngressi DOMANDA DI AMMISSIONE A BIBLIOCOM BIBLIOTEXPO 2003 cmpilare in gni sua parte Dati aziendali DATI DELL AZIENDA TITOLARE DELLO STAND DATI PER LA FATTURAZIONE

Dettagli

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2014/2015. Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2014/2015. Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative Università degli Studi di Messina Ann Accademic 2014/2015 Dipartiment di Scienze Ecnmiche, Aziendali, Ambientali e Metdlgie Quantitative I MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO IN ECONOMIA BANCARIA E FINANZIARIA

Dettagli

Allegato all'articolo Taglialeggi

Allegato all'articolo Taglialeggi Allegat all'articl Taglialeggi Tip att Titl dispsizi ni da abrgare 1 R.D. 773 18/06/1931 Apprvazine del test unic delle leggi di Le persne che hann l'bblig di prvvedere all'istruzine art. 12, elementare

Dettagli

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DATALOG ITALIA SRL LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE La Finanziaria 2008 ha stabilit che la fatturazine nei cnfrnti delle amministrazini dell stat debba avvenire esclusivamente

Dettagli

Aggiornamento remoto della chiave hardware

Aggiornamento remoto della chiave hardware AMV S.r.l. Via San Lrenz, 106 34077 Rnchi dei Leginari (Grizia) Italy Ph. +39 0481.779.903 r.a. Fax +39 0481.777.125 E-mail: inf@amv.it www.amv.it Cap. Sc. 10.920,00 i.v. P.Iva: IT00382470318 C.F. e Iscriz.

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI

MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI II REPARTO- COOPERAZIONE INTERNAZIONALE 2 Uffici- Trattamenti ecnmici del persnale all'ester All.8 Indirizz Pstale: Via XX

Dettagli

REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denominato Scopri l'azerbaijan e vinci un biglietto per Expo2015.

REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denominato Scopri l'azerbaijan e vinci un biglietto per Expo2015. REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denminat Scpri l'azerbaijan e vinci un bigliett per Exp2015. 1. SOCIETA PROMOTRICE Simmetric SRL Via V. Frcella 13, 20144 Milan P.IVA 05682780969 (di seguit la Prmtrice

Dettagli

AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA

AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA ESERCIZIO DI SOMMINISTRAZIONE AL PUBBLICO DI ALIMENTI E BEVANDE TIPOLOGIA C " art. 3 c. 6 SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO

Dettagli

Manuale Amministratore. Edizione Ottobre 2008

Manuale Amministratore. Edizione Ottobre 2008 Manuale Amministratre Edizine Ottbre 2008 Manuale Amministratre PaschiInTesreria - Ottbre 2008 INDICE 1. Intrduzine 3 2. Access Amministratre 4 3. Funzini Amministrative 6 3.1. Gestine Azienda 6 3.2. Gestine

Dettagli

I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE

I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE La direttiva Servizi mira a ffrire ai cnsumatri più scelta, più qualità e un access più facile ai servizi in tutt il territri dell UE PERCHÉ LE NUOVE NORME

Dettagli

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800 TARIFFARIO 2015 Valid dal 01.02.2015 Sci Categria Sci Tassa base Us barche Us natante Us tutt Psteggi barche/cana Sci attiv 150 350 550 800 Sci attiv famiglia 160 400 600 800 Sci attiv Junir 50 *1) 100

Dettagli

PICCOLI TRATTENIMENTI MUSICALI O DIFFUSIONE SONORA NEI DEHORS E NELLE AREE DI PERTINENZA PRIVATE ANNESSE AI LOCALI DI SOMMINISTRAZIONE AL PUBBLICO

PICCOLI TRATTENIMENTI MUSICALI O DIFFUSIONE SONORA NEI DEHORS E NELLE AREE DI PERTINENZA PRIVATE ANNESSE AI LOCALI DI SOMMINISTRAZIONE AL PUBBLICO Dipartimento Economia e Promozione della Città Settore Attività Produttive e Commercio U.O. Somministrazione, manifestazioni, artigianato e ricettive 40129 Bologna Piazza Liber Paradisus, 10, Torre A -

Dettagli

rigenerazione urbana volti a promuovere la riqualificazione Pulsano, viale dei Micenei n.70. PREMESSA

rigenerazione urbana volti a promuovere la riqualificazione Pulsano, viale dei Micenei n.70. PREMESSA RELAZIONE TECNICA OGGETTO: Prgett di un intervent sit in Pulsan, lc. La Fntana, viale dei Micenei n.70 inserit nei prgrammi integrati di rigenerazine urbana vlti a prmuvere la riqualificazine di città

Dettagli

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 L ann duemilaundici il girn 11 del mese di Aprile alle re 10:00, press la sede della

Dettagli

ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI VICINATO COMUNICAZIONE. Ai sensi del D.L.vo 114/1998 (art 7, 10 comma 5 e 26 comma 5), il sottoscritto

ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI VICINATO COMUNICAZIONE. Ai sensi del D.L.vo 114/1998 (art 7, 10 comma 5 e 26 comma 5), il sottoscritto MOD.COM 1, copia per il Comune ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI VICINATO COMUNICAZIONE Al Comune di * Ai sensi del D.L.vo 114/1998 (art 7, 10 comma 5 e 26 comma 5), il sottoscritto Cognome Nome C.F.

Dettagli

COMMERCIO AL DETTAGLIO ESERCIZIO DI VICINATO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' Al Comune di *

COMMERCIO AL DETTAGLIO ESERCIZIO DI VICINATO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' Al Comune di * Regione Campania Modello 1A copia per il Comune COMMERCIO AL DETTAGLIO ESERCIZIO DI VICINATO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' Al Comune di * Ai sensi della legge regionale della Campania 1/2014,

Dettagli

Sconti e agevolazioni speciali in CONVENZIONE em.01 14

Sconti e agevolazioni speciali in CONVENZIONE em.01 14 Sigeim Energia srl Ftvltaic Veicli elettrici Batterie slari Scnti e agevlazini speciali in CONVENZIONE em.01 14 Negli ultimi 6 anni la Sigeim Energia si è dedicata alla prgettazine e installazine di impianti

Dettagli

ESERCIZIO DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI COSE ANTICHE/USATE SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ'

ESERCIZIO DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI COSE ANTICHE/USATE SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ' Mod. SCIA adeguato alla L.122/2010 ESERCIZIO DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI COSE ANTICHE/USATE SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ' AL COMUNE DI Ai sensi e per gli effetti di cui all'art. 19 commi

Dettagli

BOLLO ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO - MEDIE E GRANDI STRUTTURE DI VENDITA DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE

BOLLO ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO - MEDIE E GRANDI STRUTTURE DI VENDITA DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE MOD.COM 2 BOLLO copia per il Comune ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO - MEDIE E GRANDI STRUTTURE DI VENDITA DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE Al Comune di * Ai sensi del D.L.vo 114/1998 (artt. 8,9,10, comma 5),

Dettagli

ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO MEDIE E GRANDI STRUTTURE DI VENDITA COMUNICAZIONE

ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO MEDIE E GRANDI STRUTTURE DI VENDITA COMUNICAZIONE MOD.COM 3 Al Comune di * ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO MEDIE E GRANDI STRUTTURE DI VENDITA copia per il Comune COMUNICAZIONE Ai sensi del D.L.vo 114/1998 (artt.10 comma 5 e 26 comma 5), il sottoscritto

Dettagli

Condizioni Generali sito SOSartigiani.it

Condizioni Generali sito SOSartigiani.it Cndizini Generali sit SOSartigiani.it 1. Premesse 1.1 Il presente accrd è stipulat in Italia tra il Dtt. Lrenz Caprini, via Garibaldi 2, Trezzan Rsa 20060 Milan, ideatre di SOSartigiani.it di seguit denminat

Dettagli

COMUNICAZIONE. Al Comune di *

COMUNICAZIONE. Al Comune di * 7864 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 82 del 30-6-2004 MOD.COM 3 Al Comune di * ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO MEDIE E GRANDI STRUTTURE DI VENDITA COMUNICAZIONE Ai sensi della l.r. 11/03

Dettagli

Forme speciali di vendita al dettaglio SPACCI INTERNI COMUNICAZIONE

Forme speciali di vendita al dettaglio SPACCI INTERNI COMUNICAZIONE MOD.COM 4 SUROMA SPORTELLO UNICO DEL COMMERCIO MUNICIPIO.. Via - 00..Roma Forme speciali di vendita al dettaglio SPACCI INTERNI COMUNICAZIONE Al Comune di *... Ai sensi del D.L.vo 114/1998 (art 16 e 26

Dettagli

SUAP Piazza Municipio 3 10090 BRUINO (TO)

SUAP Piazza Municipio 3 10090 BRUINO (TO) Al Comune di BRUINO SUAP Piazza Municipio 3 10090 BRUINO (TO) OGGETTO: SCIA di subingresso nell'esercizio dell'attività di commercio su aree pubbliche ai sensi dell art. 28, comma 12, del D.Lgs. n. 114/1998

Dettagli

SCIA-SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA

SCIA-SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA MOD. COM 3 SCIA-SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO: MEDIE E GRANDI STRUTTURE DI VENDITA Al SUAP Ai sensi del D. L.vo 114/98, D. L.vo 59/10 e L. 122/10 Il sottoscritto

Dettagli

COMUNICAZIONE EFFETTUAZIONE

COMUNICAZIONE EFFETTUAZIONE Esente da bollo N.B.: presentare almeno 10 giorni prima dell inizio SPAZIO PER ETICHETTA PROTOCOLLO COMUNALE Si consiglia di presentare in triplice copia di cui n.1 timbrata dall Ufficio PROTOCOLLO da

Dettagli

(Fonte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmio energetico, le rinnovabili termiche e la cogenerazione )

(Fonte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmio energetico, le rinnovabili termiche e la cogenerazione ) CERTIFICATI BIANCHI (TITOLI DI EFFICIENZA ENERGETICA TEE) (Fnte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmi energetic, le rinnvabili termiche e la cgenerazine ) 1) MECCANISMO

Dettagli

Chi è il soggetto che procede ad erogare il servizio di scambio sul posto? Quali sono i vantaggi di aderire al regime di scambio sul posto?

Chi è il soggetto che procede ad erogare il servizio di scambio sul posto? Quali sono i vantaggi di aderire al regime di scambio sul posto? Mdalità di access alla cnvenzine (13) Csa si intende per servizi di scambi sul pst? L scambi sul pst [Deliberazine ARG/elt 74/08, Allegat A Test integrat dell scambi sul pst (TISP)], è un meccanism che

Dettagli

SCIA valida anche ai fini dell art. 86 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, approvato con R.D. 18/6/1931, n. 773.

SCIA valida anche ai fini dell art. 86 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, approvato con R.D. 18/6/1931, n. 773. Modulo di segnalazione certificata di inizio attività per la somministrazione di alimenti e bevande all' interno dei circoli privati da presentare in carta libera Spazio per apporre il timbro di protocollo

Dettagli

Segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) Esercizi di commercio su aree pubbliche SUBINGRESSO IN ATTIVITA' TIPO A TIPO B

Segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) Esercizi di commercio su aree pubbliche SUBINGRESSO IN ATTIVITA' TIPO A TIPO B CODICE PRATICA *CODICE FISCALE* GGMMAAAA HH:MM Mod. Comunale (Modello 0047 Versione 002 2014) Segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) Esercizi di commercio su aree pubbliche SUBINGRESSO IN ATTIVITA'

Dettagli

Scheda di sintesi Armenia

Scheda di sintesi Armenia VI. Prgramma prmzinale 2006: ARMENIA SCHEDA DI SINTESI ATTIVITA ne altri 1. EVENTI DI PROMOZIONE TURISTICA 1.1 Manifestazini fieristiche diffusine di ntizie tramite e-mail e Sit Internet dell Ambasciata

Dettagli

Guida alla Convenzione TELEFONIA MOBILE 5

Guida alla Convenzione TELEFONIA MOBILE 5 TELEFONIA MOBILE 5 Realizzat da azienda cn sistema di gestine per la qualità certificat ISO 9001:2008 Smmari 1. PREMESSA... 4 1.1 CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE SIM IN CONVENZIONE AI DIPENDENTI DELLE AMMINISTRAZIONI...

Dettagli

GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI

GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI Ringraziamenti Diverse persne hann cntribuit a quest lavr. Tra queste ringrazi l Avv. Rsari Salnia, che nel nstr ambiente, è cnsiderat il miglir giuslavrista di Rma ed il su

Dettagli

Forme speciali di vendita al dettaglio - COMMERCIO ELETTRONICO. Ai sensi della L.R. 11/03 e Regolamento Regionale n.3/2011

Forme speciali di vendita al dettaglio - COMMERCIO ELETTRONICO. Ai sensi della L.R. 11/03 e Regolamento Regionale n.3/2011 mod. Com 9 REGIONE PUGLIA Forme speciali di vendita al dettaglio - COMMERCIO ELETTRONICO SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITA' COMPILARE A STAMPATELLO Al Comune di Ai sensi della L.R. 11/03 e Regolamento

Dettagli

AL COMUNE DI RACALMUTO Sportello Unico per le Attività Produttive

AL COMUNE DI RACALMUTO Sportello Unico per le Attività Produttive Bollo 14,62 AL COMUNE DI RACALMUTO Sportello Unico per le Attività Produttive ESERCIZIO DI COMMERCIO AL DETTAGLIO MEDIE STRUTTURE DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE (COM 4A - D.A. 8/5/2001) Ai sensi della L.r.

Dettagli

per la durata di seguito indicata: nel periodo dal al nella/e giornata/e:

per la durata di seguito indicata: nel periodo dal al nella/e giornata/e: Marca da bollo 14,62 AL SIGNOR SINDACO DEL COMUNE DI BERTINORO OGGETTO: Richiesta licenza di spettacolo o trattenimento pubblici di cui all art. 68/ 69 del regio decreto 18 giugno 1931, n. 773, a carattere

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITA'

SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITA' MOD. COM 1 REGIONE PUGLIA Esercizi di Commercio al dettaglio di vicinato SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITA' COMPILARE IN STAMPATELLO Al Comune di Ai sensi della L.R. 11/03 e Regolamento Regionale

Dettagli

PREMESSA PREMESSA PREMESSA PRE

PREMESSA PREMESSA PREMESSA PRE PREMESSA PREMESSA I Servizi via internet, cellulare e telefn le permettn di perare in md semplice e dirett cn la Banca, dvunque lei sia, a qualsiasi ra del girn, scegliend di vlta in vlta il canale che

Dettagli

PROPOSTA DI LEGGE N. 4091. D iniziativa dei deputati

PROPOSTA DI LEGGE N. 4091. D iniziativa dei deputati PROPOSTA DI LEGGE N. 4091 D iniziativa dei deputati SANTULLI, ARACU, BIANCHI CLERICI, CARLUCCI, GALVAGNO, GARAGNANI, LICASTRO SCARDINO, ORSINI, PACINI, PALMIERI, RANIERI Statut dei diritti degli insegnanti

Dettagli

RICHIESTA RILASCIO LICENZA PER MANIFESTAZIONI TEMPORANEE DI PUBBLICO SPETTACOLO

RICHIESTA RILASCIO LICENZA PER MANIFESTAZIONI TEMPORANEE DI PUBBLICO SPETTACOLO C O M U N E D I R O V E R B E L L A Via Solferino e San Martino, 1 46048 Roverbella Tel. 0376/6918220 Fax 0376/694515 PEC PROTOCOLLO : roverbella.mn@legalmail.it RICHIESTA RILASCIO LICENZA PER MANIFESTAZIONI

Dettagli

1. Microsoft Power Point: costruire una presentazione

1. Microsoft Power Point: costruire una presentazione Dtt. Pal Mnella Labratri di Infrmatica Specialistica per Lettere Mderne 2 semestre, A.A. 2009-2010 Dispensa n. 3: Presentazini Indice Dispensa n. 3: Presentazini...1 1. Micrsft Pwer Pint: cstruire una

Dettagli

referente e-mail PEC referente identificatore titolo descrizione

referente e-mail PEC referente identificatore titolo descrizione referente e-mail PEC referente identificatre titl descrizi Avv. Pal Brgia - resp. cmu.mnterdibisacciacb@legalmail.it Settre Affari Gerali Avv. Pal Brgia - resp. cmu.mnterdibisacciacb@legalmail.it Settre

Dettagli

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti.

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti. COME SCRIVERE LA RELAZIONE DEL PROGETTO La tua relazine finale deve includere le seguenti sezini: Titl Abstract: una versine sintetica della tua relazine. Indice. Dmanda, variabili e iptesi. Il lavr di

Dettagli

Forme speciali di vendita al dettaglio VENDITA PER CORRISPONDENZA, TELEVISIONE O ALTRI SISTEMI DI COMUNICAZIONE COMUNICAZIONE

Forme speciali di vendita al dettaglio VENDITA PER CORRISPONDENZA, TELEVISIONE O ALTRI SISTEMI DI COMUNICAZIONE COMUNICAZIONE MOD.COM. 6 copia per il Comune Forme speciali di vendita al dettaglio VENDITA PER CORRISPONDENZA, TELEVISIONE O ALTRI SISTEMI DI COMUNICAZIONE COMUNICAZIONE Al Comune di *... Ai sensi del D.L.vo 31/3/1998

Dettagli

Carta dei Servizi CARTA DEI SERVIZI

Carta dei Servizi CARTA DEI SERVIZI CARTA DEI SERVIZI SERVIZIO RELATIVA AL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE INDICE 1. Elenc mduli richiamati... 4 2. Riferimenti... 4 3. Scp e generalità... 5 4. Camp di applicazine... 5 5. Standard specifici...

Dettagli

MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE)

MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE) MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE) "per la nzine di "industria" ai fini del trattament di cig ccrre fare riferiment alla legge 9 marz 1989 n. 88

Dettagli

VENDITA PER CORRISPONDENZA, TELEVISIONE O ALTRI SISTEMI DI COMUNICAZIONE. Ai sensi della L.R. 11/03 e Regolamento Regionale n.3/2011 il sottoscritto

VENDITA PER CORRISPONDENZA, TELEVISIONE O ALTRI SISTEMI DI COMUNICAZIONE. Ai sensi della L.R. 11/03 e Regolamento Regionale n.3/2011 il sottoscritto mod. Com 8 REGIONE PUGLIA Forme speciali di vendita al dettaglio VENDITA PER CORRISPONDENZA, TELEVISIONE O ALTRI SISTEMI DI COMUNICAZIONE SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITA' COMPILARE A STAMPATELLO

Dettagli

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 47 del 31-03-2011

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 47 del 31-03-2011 9234 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 47 del 31-03-2011 mod. Com 6 REGIONE PUGLIA Forme speciali di vendita al dettaglio - SPACCI INTERNI SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITA' COMPILARE

Dettagli

Al Responsabile del S.U.A.P.

Al Responsabile del S.U.A.P. Marca da bollo Da inviare al Comune competente mediante lettera A/R Al Responsabile del S.U.A.P. Comune di Penna Sant Andrea (TE) M0297/83-AB OGGETTO: Domanda di rilascio nuova autorizzazione di tipo A

Dettagli

COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE

COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE SUBINGRESSO NELL ESERCIZIO DELL ATTIVITÀ DI VENDITA SU AREE PUBBLICHE SIA DI TIPO A (su posteggi dati in concessione per dieci anni) SIA DI TIPO B (su qualsiasi area purché

Dettagli

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II Università degli Studi di Lecce Facltà di Ingegneria Infrmatica N.O. A.A. /4 esina Esame di Elettrnica Analgica II Studentessa: Laura Crchia Dcente: Dtt. Marc Panare INDICE Presentazine del prgett del

Dettagli

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015 Dati dai questinari Reprt preliminare Maggi 2015 Dati Scule Regine Abruzz 3,9% 16 Basilicata 0,5% 2 Calabria 2,4% 10 Campania 3,9% 16 Emilia Rmagna 4,6% 19 Friuli Venezia Giulia 3,4% 14 Lazi 4,1% 17 Liguria

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO Breve descrizione del problema trattato

RELAZIONE PROGETTO Breve descrizione del problema trattato RELAZIONE PROGETTO Irene Maria Girnacci Fndamenti di prgrammazine I ann laurea triennale Breve descrizine del prblema trattat Il prblema assegnat cnsiste nell svilupp di una agenda elettrnica, cmpsta da

Dettagli

Silk Enterprise Content Management Collaboration, content, people, innovation.

Silk Enterprise Content Management Collaboration, content, people, innovation. Cllabratin, cntent, peple, innvatin. The Need fr an Enterprise Cntent Management System In un mercat knwledge riented, estremamente cmpetitiv e dinamic, le Imprese di success sn quelle che gestiscn in

Dettagli

Nota tecnica riferita alla nota M.I.U.R. prot. n. 8409 del 30 luglio 2010

Nota tecnica riferita alla nota M.I.U.R. prot. n. 8409 del 30 luglio 2010 Nta tecnica riferita alla nta M.I.U.R. prt. n. 8409 del 30 lugli 2010 Oggett: Istruzini amministrativ-cntabili per le istituzini ggett di dimensinament. Le Istituzini sclastiche, per quant attiene all

Dettagli

Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini europei

Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini europei Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini eurpei REQUISITI GENERALI Per pter sstenere un'iniziativa dei cittadini eurpei ccrre essere cittadini dell'ue (cittadini di un Stat membr) e aver raggiunt

Dettagli

COMUNICAZIONE DI APERTURA FILIALI, SUCCURSALI E ALTRI PUNTI VENDITA DI AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO (Ai sensi della L.R. 30/03/1988 n. 15 e s.m.i.

COMUNICAZIONE DI APERTURA FILIALI, SUCCURSALI E ALTRI PUNTI VENDITA DI AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO (Ai sensi della L.R. 30/03/1988 n. 15 e s.m.i. CODICE PRATICA *CODICE FISCALE* GGMMAAAA HH:MM Mod. Comunale (Modello 1088 Versione 001 2015) Allo Sportello Unico delle Attività Produttive Comune / Comunità / Unione Identificativo SUAP: COMUNICAZIONE

Dettagli

PREVENZIONE DEL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGICO ALLETTATO

PREVENZIONE DEL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGICO ALLETTATO PREVENZIONE EL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGIO ALLETTATO 1. Intrduzine ed biettivi 3 2 Sinssi delle raccmandazini 4 3. Ictus cerebri ischemic acut 10 3.1 Prfilassi meccanica 10 3.2 Prfilassi

Dettagli

CONTENUTO INTRODUZIONE. Descrizione della piattaforma Servizio di ricezione di dati Servizio di trading Materiale di supporto.

CONTENUTO INTRODUZIONE. Descrizione della piattaforma Servizio di ricezione di dati Servizio di trading Materiale di supporto. CONTENUTO INTRODUZIONE Descrizine della piattafrma Servizi di ricezine di dati Servizi di trading Materiale di supprt INIZIARE A LAVORARE CON VISUAL CHART V Requisiti del sistema Cme ttenere i dati di

Dettagli

A chi si rivolge: a coloro che già svolgono o svolgeranno mansioni di amministratore di sistemi o ingegnere di sistemi in strutture medio-grandi

A chi si rivolge: a coloro che già svolgono o svolgeranno mansioni di amministratore di sistemi o ingegnere di sistemi in strutture medio-grandi Via Renat Cesarini, 58/60 00144 Rma Via Scrate 26-20128 - Milan P. IVA: 01508940663 CCIAA: 11380/00/AQ Cisc, Juniper and Micrsft authrized Trainers Esame 70 291: (Btcamp Crs MS-2276 e crs MS-2277 ) Crs

Dettagli

SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI

SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI Una spina elettrica è un cnnettre elettric che può essere inserit in una presa di crrente cmplementare. Per mtivi di sicurezza, il lat cstantemente stt tensine è sempre

Dettagli

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni Rendiam prduttive le riunini Per prgettare un mdell di scula: un apprcci culturale e filsfic un elabrazine pedaggica una prgettazine didattica frti cnscenze disciplinari L autnmia è: respnsabilità innvazine

Dettagli

Alto Apprendistato 2011-2013

Alto Apprendistato 2011-2013 Alt Apprendistat 2011-2013 Dcente: 2010 - CEFRIEL The present riginal dcument was prduced by CEFRIEL fr the benefit and

Dettagli

VADEMECUM SUI CIRCOLI PRIVATI La disciplina della somministrazione nei circoli privati. Le garanzie costituzionali

VADEMECUM SUI CIRCOLI PRIVATI La disciplina della somministrazione nei circoli privati. Le garanzie costituzionali VADEMECUM SUI CIRCOLI PRIVATI La disciplina della somministrazione nei circoli privati I circoli privati rappresentano, da sempre, un problema nella gestione delle attività di controllo sul territorio

Dettagli

C:\DOCUME~1\ascanim\IMPOST~1\Temp\Domino Web Access\34\schema SCIA pe.doc Pagina 1 di 34

C:\DOCUME~1\ascanim\IMPOST~1\Temp\Domino Web Access\34\schema SCIA pe.doc Pagina 1 di 34 TIMBRO PROTOCOLLO MODULO DI SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA PER LA SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE (SUBINGRESSO NUOVA APERTURA (di cui art. 4 comma 5^ L.R. 14/2003) - CESSAZIONE VARIAZIONI

Dettagli

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE BOLLO Euro 14,62 ESERCIZI DI SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE (soggetti a criteri di autorizzazione) DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE Timbro Protocollo cod. istat Al Comune di V E R G I A T E 0 1 2 1 3

Dettagli

P.IVA tel. cell.. e mail.. PREMESSO. che con atto del... Rep. n... racc. n... del notaio... (3)

P.IVA tel. cell.. e mail.. PREMESSO. che con atto del... Rep. n... racc. n... del notaio... (3) AL COMUNE DI BRINDISI SETTORE ATTIVITA PRODUTTIVE UFFICIO ESERCIZI PUBBLICI DOMANDA di rilascio licenza di locale per pubblico spettacolo o trattenimento ai sensi dell art. 68 del T.U.L.P.S. per trasferimento

Dettagli

1. CORRENTE CONTINUA

1. CORRENTE CONTINUA . ONT ONTNUA.. arica elettrica e crrente elettrica e e e e P N NP e e arica elementare carica dell elettrne,6 0-9 Massa dell elettrne m 9, 0 - Kg L atm è neutr. Le cariche che pssn essere spstate nei slidi

Dettagli

Non vuoi disegnare a mano libera? Preferisci usare il computer? Nessun problema! Puoi...

Non vuoi disegnare a mano libera? Preferisci usare il computer? Nessun problema! Puoi... Idee per nn far fatica Nn vui disegnare a man libera? Preferisci usare il cmputer? Nessun prblema! Pui... Utilizzare gli emticn In quest blg ci sn numersi emticn a tua dispsizine. Clicca semplicemente

Dettagli

Manuale d uso. Manuale d uso EPIC 10 codice articolo 5400321-03 Rev. H

Manuale d uso. Manuale d uso EPIC 10 codice articolo 5400321-03 Rev. H Manuale d us Manuale d us EPIC 10 cdice articl 5400321-03 Rev. H INDICE Indice... 1 Intrduzine... 4 1. Cnfezine... 5 1.1 Elenc dei cmpnenti del sistema... 5 1.2 Dati Tecnici... 5 2. Descrizine dell apparecchiatura...

Dettagli

EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA?

EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA? Analysis N. 284, Aprile 2015 EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA? Stefan M. Trelli La tragedia avvenuta nel Canale di Sicilia, cn circa 700 persne che si teme abbian pers

Dettagli

PER IMPIEGHI SPECIALI FINO A 1000 VOLT PROGRAMMA. T Giraviti VDE. T Assortimenti VDE. T Pinze VDE. T Cricchetti VDE

PER IMPIEGHI SPECIALI FINO A 1000 VOLT PROGRAMMA. T Giraviti VDE. T Assortimenti VDE. T Pinze VDE. T Cricchetti VDE ER IMIEGHI SECIALI FINO A 1000 VOL ROGRAMMA Giraviti VDE inze VDE Cricchetti VDE Assrtimenti VDE 1 2 UENSILI GEDORE VDE utti gli utensili i sicurezza GEDORE mlgati VDE in plastica mrbia sn tati i islament

Dettagli

MARTINA ZIPOLI. Curriculum Vitae Martina Zipoli INFORMAZIONI PERSONALI. Sesso Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazionalità Italiana

MARTINA ZIPOLI. Curriculum Vitae Martina Zipoli INFORMAZIONI PERSONALI. Sesso Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazionalità Italiana INFORMAZIONI PERSONALI MARTINA ZIPOLI Sess Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazinalità Italiana ESPERIENZA PROFESSIONALE Archelga press cantieri di scav prgrammat ed emergenza, cn ruli di respnsabile

Dettagli

anno scolastico/school YEAR 2015/2016

anno scolastico/school YEAR 2015/2016 MODULO D ISCRIZIONESERVIZIO TRASPORTO ALUNNI PER LE FAMIGLIE DELLA CANADIAN SCHOOL OF MILAN SCHOOL BUS APPLICATION FORM FOR THE STUDENTS OF CANADIAN SCHOOL OF MILAN ann sclastic/school YEAR 2015/2016 SCRIVERE

Dettagli

Cos è il Master Essere HR Business Partner?

Cos è il Master Essere HR Business Partner? Cs è il Master Essere HR Business Partner? Un percrs che aiuta i prfessinisti HR ad andare ltre in termini di autrevlezza e fcalizzazine sul cliente e sui risultati. Quali biettivi permette di raggiungere?

Dettagli

Annual General Meeting AGM 3-6 Aprile 2014

Annual General Meeting AGM 3-6 Aprile 2014 Annual General Meeting AGM 36 Aprile 2014 Erasmus Student Netwrk Annual General Meeting 2014 Milan Italia COS'E' ESN? Erasmus Student Netwrk (ESN) è una delle più grandi assciazini studentesche in Eurpa.

Dettagli

Allo Sportello Unico delle Attività Produttive Comune / Comunità / Unione Identificativo SUAP:

Allo Sportello Unico delle Attività Produttive Comune / Comunità / Unione Identificativo SUAP: CODICE PRATICA *CODICE FISCALE*GGMMAAAAHH:MM Allo Sportello Unico delle Attività Produttive Comune / Comunità / Unione Identificativo SUAP: SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' ATTIVITA' DI ASILO

Dettagli

3) MECCANISMI DI RILASSAMENTO

3) MECCANISMI DI RILASSAMENTO 3) MECCANSM D RLASSAMENTO nuclei eccitati tendn a cedere l'energia acquisita ed a ritrnare nella "psizine" di equilibri. meccanismi del rilassament sn mlt cmplessi (sprattutt nei slidi) e pssn essere classificati

Dettagli

Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti le attività di agente e rappresentante di commercio disciplinate

Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti le attività di agente e rappresentante di commercio disciplinate Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti le attività di agente e rappresentante di commercio disciplinate dalla legge 3 maggio 1985, n. 204, in attuazione degli

Dettagli

1. Lessicologia vs terminologia... 4 2. Lessico comune e lessico specialistico... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni storici... 6 5.

1. Lessicologia vs terminologia... 4 2. Lessico comune e lessico specialistico... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni storici... 6 5. 1. Lessiclgia vs terminlgia... 4 2. Lessic cmune e lessic specialistic... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni strici... 6 5. La nrmazine terminlgica... 7 6. Dalla lessicgrafia alla termingrafia, dai

Dettagli

Ingegneria, Qualità e Servizi Engineering Process Owner

Ingegneria, Qualità e Servizi Engineering Process Owner Engineering Prcess Owner ING. FABIO GIANOLA Dati Anagrafici Nat a Milan il 25/11/1968. Nazinalità: Italiana Residenza: Milan Prfessine: Da Nvembre 2013 Amministratre Unic di I.Q.S. Ingegneria Qualità e

Dettagli

Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali. Informazioni generali

Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali. Informazioni generali Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali Informazioni generali Il Ministero dell'interno, Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione, ha

Dettagli

Deliberazion G.C. n. 14 dai 23 de jené 2014 Tachèda fora te l albo de Comun ai 31 de jené 2014

Deliberazion G.C. n. 14 dai 23 de jené 2014 Tachèda fora te l albo de Comun ai 31 de jené 2014 Deliberazine G.C. nr. 14 dd. 23.01.2014 Pubblicata all'alb cmunale il 31.01.2014 OGGETTO: Adzine pian triennale di prevenzine della crruzine (p.t.p.c.) ai sensi della legge n. 190 del 06.11.2012. Deliberazin

Dettagli

Al SUAP. Denominazione società/ditta

Al SUAP. Denominazione società/ditta COMUNICAZIONE SUBINGRESSO DI COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE SU POSTEGGIO L.R. 28/2005 e s.m.i. Codice del Commercio art.74 e D.P. G.R. n. 15/R del 1 aprile 2009 Regolamento di attuazione della legge n. 28/2005

Dettagli

SETTORE VIII SVILUPPO ECONOMICO S.U.A.P. - SPORTELLO UNICO ATTIVITA' PRODUTTIVE RESPONSABILE : GEOM. O. CANNIZZARO

SETTORE VIII SVILUPPO ECONOMICO S.U.A.P. - SPORTELLO UNICO ATTIVITA' PRODUTTIVE RESPONSABILE : GEOM. O. CANNIZZARO SETTORE VIII SVILUPPO ECONOMICO S.U.A.P. - SPORTELLO UNICO ATTIVITA' PRODUTTIVE RESPONSABILE : GEOM. O. CANNIZZARO AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE Lo Sportello Unico Produttive è un servizio istituito dai

Dettagli

SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE IN PUBBLICI ESERCIZI E CIRCOLI PRIVATI

SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE IN PUBBLICI ESERCIZI E CIRCOLI PRIVATI CITTÀ DI BARLETTA COMANDO POLIZIA MUNICIPALE SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE IN PUBBLICI ESERCIZI E CIRCOLI PRIVATI Descrizione : L apertura e il trasferimento di sede degli esercizi di somministrazione

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELL ATTIVITA DI ALLIETAMENTO, DI TRATTENIMENTO E DI PUBBLICO SPETTACOLO

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELL ATTIVITA DI ALLIETAMENTO, DI TRATTENIMENTO E DI PUBBLICO SPETTACOLO COMUNE DI SOCCHIEVE Prov. Udine REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELL ATTIVITA DI ALLIETAMENTO, DI TRATTENIMENTO E DI PUBBLICO SPETTACOLO Approvato con deliberazione Del C.C. n 29 del 24/8/2007 REGOLAMENTO

Dettagli

Understanding VMware HA. Le meccaniche di ridondanza dei cluster VMware vsphere (v5.x)

Understanding VMware HA. Le meccaniche di ridondanza dei cluster VMware vsphere (v5.x) Understanding VMware HA Le meccaniche di ridndanza dei cluster VMware vsphere (v5.x) 1 «Chi sn?» Rcc Sicilia, IT Manager e Virtualizatin Architect. Attualmente sn respnsabile del team di Design di un System

Dettagli

COMUNE DI ROTTOFRENO Provincia di Piacenza SETTORE: SVILUPPO ECONOMICO cod: SE UFFICIO: COMMERCIO cod: ELENCO DEI PROCEDIMENTI

COMUNE DI ROTTOFRENO Provincia di Piacenza SETTORE: SVILUPPO ECONOMICO cod: SE UFFICIO: COMMERCIO cod: ELENCO DEI PROCEDIMENTI rev.0 -data:pagina 1 di 10 TTORE: SVILUPPO ECONOMICO cod: 01 COM 1- Esercizio di vicinato: (Sup di vendita fino a 250 mq.) apertura, trasferimento di sede, ampliamento della superficie, subentro, cessazione,

Dettagli

CABINA DI REGIA SPORTELLI UNICI DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE DELLA DELLA PROVINCIA DI BERGAMO & TAVOLO DI COORDINAMENTO UTENTI SUAP

CABINA DI REGIA SPORTELLI UNICI DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE DELLA DELLA PROVINCIA DI BERGAMO & TAVOLO DI COORDINAMENTO UTENTI SUAP CABINA DI REGIA SPORTELLI UNICI DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE DELLA DELLA PROVINCIA DI BERGAMO & TAVOLO DI COORDINAMENTO UTENTI SUAP STANDARDIZZAZIONE PROCEDURE - NOTA 2/2014 Sommario CESSAZIONE ATTIVITÀ DI

Dettagli

Allo Sportello Unico Attività Produttive del ATTIVITA DI ACCONCIATORE/ESTETISTA

Allo Sportello Unico Attività Produttive del ATTIVITA DI ACCONCIATORE/ESTETISTA Allo Sportello Unico Attività Produttive del Comune di SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITÀ ATTIVITA DI ACCONCIATORE/ESTETISTA AFFIDO DI POLTRONA PER ACCONCIATORE O CABINA PER ESTETISTA Il sottoscritto,

Dettagli

MODELLO D - DICHIARAZIONI PROGETTISTI MANDANTI R.T.I. o di cui si AVVALE IL CONCORRENTE

MODELLO D - DICHIARAZIONI PROGETTISTI MANDANTI R.T.I. o di cui si AVVALE IL CONCORRENTE Al Comune di Lamporecchio Ufficio Tecnico Lavori Pubblici - Piazza Berni, 1-51035 Lamporecchio (PT) OGGETTO: CONCESSIONE DEI LAVORI DI COSTRUZIONE E GESTIONE DI UN IMPIANTO DI TELERISCALDAMENTO ALIMENTATO

Dettagli

COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI PERMESSO DI COSTRUIRE

COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI PERMESSO DI COSTRUIRE Modello da compilarsi a cura del dichiarante, direttore lavori e impresa esecutrice opere Sportello per l Edilizia COMUNE DI VENEZIA DIREZIONE SPORTELLO UNICO EDILIZIA Sede di Venezia - San Marco 4023

Dettagli

Quadri fissi con interruttore automatico tipo NXPLUS C fino a 24 kv, isolati in gas

Quadri fissi con interruttore automatico tipo NXPLUS C fino a 24 kv, isolati in gas www.siemens.cm/medium-vltage-switchgear Quadri fissi cn interruttre autmatic tip NXPLUS C fin a kv, islati in gas Quadri di media tensine Catalg HA 5. 0 Answers fr infrastructure and cities. R-HA5-6.tif

Dettagli

Allo Sportello Unico Comune / Comunità / Unione COMUNICAZIONE DI ULTIMAZIONE LAVORI SU PERMESSO DI COSTRUIRE

Allo Sportello Unico Comune / Comunità / Unione COMUNICAZIONE DI ULTIMAZIONE LAVORI SU PERMESSO DI COSTRUIRE CODICE PRATICA *CODICE FISCALE*GGMMAAAAHH:MM Allo Sportello Unico Comune / Comunità / Unione COMUNICAZIONE DI ULTIMAZIONE LAVORI SU PERMESSO DI COSTRUIRE Dati del titolare Cognome Nome Codice fiscale Data

Dettagli

del (in caso di più titolari, la sezione è ripetibile nell allegato SOGGETTI COINVOLTI ) DATI DELLA DITTA O SOCIETA

del (in caso di più titolari, la sezione è ripetibile nell allegato SOGGETTI COINVOLTI ) DATI DELLA DITTA O SOCIETA Al Comune di Pratica edilizia Sportello Unico Attività Produttive Sportello Unico Edilizia del Protocollo SCIA SCIA con richiesta contestuale di atti presupposti Indirizzo PEC / Posta elettronica SEGNALAZIONE

Dettagli

Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio

Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio 1989, n. 39, in attuazione degli articoli 73 e 80 del decreto

Dettagli

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il SCHEMA DI MANIFESTAZIONE D INTERESSE Spett.le COMUNE DI SANTA LUCIA DI PIAVE Ufficio Lavori Pubblici Piazza 28 ottobre 1918, n. 1 31025 Santa Lucia di Piave (TV) comune.santaluciadipiave.tv@pecveneto.it.

Dettagli