TRANSATLANTIC TRENDS - ITALY

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "TRANSATLANTIC TRENDS - ITALY"

Transcript

1 TRANSATLANTIC TRENDS - ITALY D.1 Per il futuro dell Italia Lei ritiene che sia meglio partecipare attivamente agli affari internazionali o rimanerne fuori? - Partecipare attivamente - Rimanerne fuori D.2 Quanto ritiene desiderabile che gli Stati Uniti esercitino un ruolo di forte leadership negli affari internazionali? Molto, abbastanza, poco o per niente desiderabile? - Molto desiderabile - Abbastanza desiderabile - Poco desiderabile - Per niente desiderabile - Né uno né l'altro o in eguale misura [non leggere, solo spontaneo] D.3 Lei approva o disapprova la gestione degli affari internazionali da parte del presidente americano George Bush? Completamente o abbastanza? - Approva completamente - Approva abbastanza - Disapprova abbastanza - Disapprova completamente D. 4 Ora Le leggerò una lista di programmi di governo. Per ciascuno di essi mi dica se il governo italiano sta spendendo troppo, troppo poco, o il giusto - Spende troppo - Spende troppo poco - Spende il giusto a. Difesa b. Aiuti economici ad altri paesi c. Stato sociale e sanità D.5 Pensando agli affari internazionali, quale affermazione rispecchia meglio la Sua opinione degli Stati Uniti e dell'unione Europea?

2 - Gli Stati Uniti dovrebbero rimanere l'unica superpotenza... fare D.6a - L Unione Europea dovrebbe diventare una superpotenza come gli Stati Uniti... passare a D.6b - Nessun paese dovrebbe essere una superpotenza [non leggere, solo spontaneo] - Altro [spontaneo, specificare]: EDP: Chiedere soltanto a chi ha risposto 1 alla D.5 D.6a E quale ruolo ritiene debba svolgere l Unione Europea? - Un ruolo solo europeo, affidando agli Stati Uniti le responsabilità mondiali - L Unione Europea non dovrebbe occuparsi di problemi internazionali - Entrambe le cose [non leggere, solo spontaneo] EDP: Chiedere soltanto a chi ha risposto 1 alla D.5 D. 6a1 Lei è contrario ad uno status di superpotenza per l Unione Europea perché crede che questo comporterebbe un incremento della spesa militare? - Sì - No EDP: Chiedere soltanto a chi ha risposto 2 alla D.5 D.6B.A - D.6B.D : SPLIT SAMPLE AND RANDOMISE D.6b.a - Lei ritiene che l Unione Europea dovrebbe diventare una superpotenza - per fare una più efficace concorrenza agli Stati Uniti (split half) - per cooperare in modo più efficace con gli Stati Uniti nell'affrontare i problemi internazionali (split half) - entrambe le cose [non leggere, solo spontaneo] D.6b.b - Lei ritiene che l Unione Europea dovrebbe diventare una superpotenza - per fare una più efficace concorrenza agli Stati Uniti (split half) - per cooperare in modo più efficace con gli Stati Uniti (split half) - entrambe le cose [non leggere, solo spontaneo] D.6b.c - Lei ritiene che l Unione Europea dovrebbe diventare una superpotenza

3 - per controbilanciare gli Stati Uniti (split half) - per cooperare in modo più efficace con gli Stati Uniti nell'affrontare i problemi internazionali (split half) - entrambe le cose [non leggere, solo spontaneo] D.6b.d - Lei ritiene che l Unione Europea dovrebbe diventare una superpotenza - per controbilanciare gli Stati Uniti (split half) - per cooperare in modo più efficace con gli Stati Uniti (split half) - entrambe le cose [non leggere, solo spontaneo] EDP: Chiedere soltanto a chi ha risposto 2 alla D.5 D.6b1 Sarebbe favorevole o contrario al fatto che l Unione Europea diventi una superpotenza anche se ciò comportasse un aumento delle spese militari? - Sì, favorevole - No, contrario D.7 Adesso Le leggerò una lista di possibili minacce internazionali all Europa nei prossimi 10 anni. Per ciascuna di esse La pregherei di dirmi se la considera una minaccia estremamente importante, una minaccia importante oppure una minaccia per niente importante. - Minaccia estremamente importante - Minaccia importante - Minaccia per niente importante a. La concorrenza economica degli Stati Uniti b. Il fondamentalismo islamico c. Il terrorismo internazionale d. Il grande flusso di immigrati e profughi in Europa e. Il conflitto militare tra Israele e i paesi arabi vicini f.1 (split half with f.2) Lo sviluppo di armi di distruzione di massa da parte della Corea del Nord f.2 (split half with f.1) Lo sviluppo di armi di distruzione di massa da parte dell Iran g. Unilateralismo degli Stati Uniti D.8 Ora vorremmo conoscere cosa prova nei confronti di alcuni paesi e organizzazioni, assegnando cento a quelli verso i quali si sente molto favorevole, zero a quelli verso i quali si sente molto ostile e cinquanta se non si sente né favorevole né ostile. Può utilizzare qualsiasi numero tra zero e cento.

4 Più alto è il numero più il Suo sentimento nei confronti di quel paese è favorevole. Mi dica pure se non ha alcuna opinione o non ha mai sentito nominare il paese (Split half) a. Stati Uniti b. Russia c. Germania d. Israele e. Francia f. Unione Europea g. Gran Betagna h. Palestina i1. Italia j1. Olanda k1. Polonia l1. Corea del Nord m1. Siria a. Stati Uniti b. Russia c. Germania d. Israele e. Francia f. Unione Europea g. Gran Bretagna h. Palestina i2. Turchia j2. Cina k2. Portogallo l2. Iran m2. Arabia Saudita D.9a Alcuni dicono che, vista la crescente interdipendenza tra le nazioni, dovremmo rafforzare le istituzioni che si occupano dei problemi internazionali. Altri ritengono che ciò creerebbe soltanto maggiori e più lente burocrazie. Per quanto riguarda le Nazioni Unite, potrebbe dirmi se dovrebbe essere rafforzata oppure no? - Sì, deve essere rafforzata - No, non deve essere rafforzata D.9b La sua opinione complessiva delle Nazioni Unite è molto, abbastanza, poco o per niente favorevole? - Molto favorevole - Abbastanza favorevole - Poco favorevole - Per niente favorevole - Non ne ho mai sentito parlare [non leggere, solo spontaneo]

5 D. 10 Secondo lei negli ultimi anni l Europa e gli Stati Uniti si sono avvicinati, allontanati o non è cambiato nulla? - Si sono avvicinati - Si sono allontanati - Non è cambiato nulla D. 11 Per gli attuali interessi fondamentali dell Italia, chi ritiene sia più importante: l'unione Europea oppure gli Stati Uniti? - Unione Europea - Stati Uniti - Importanti nello stesso modo [non leggere, solo spontaneo] Passiamo adesso a parlare della questione dell Irak: D. 12 Lei pensa che la Guerra in Iraq valeva la perdita di vite umane e gli altri costi sostenuti per attaccare l Iraq, o no? - Sì - No Vorrei ora conoscere la sua opinione su due ipotetici scenari internazionali: D. 13a [ESPERIMENTO] Immagini che la Corea del Nord abbia acquisito armi di distruzione di massa. Il governo degli Stati Uniti ha deciso di attaccare la Corea del Nord per forzare questo paese a rinunciare a queste armi. Lei approverebbe la decisione del governo italiano di partecipare a questa azione militare, oppure no? D. 13b [ESPERIMENTO] Immagini che la Corea del Nord abbia acquisito armi di distruzione di massa. La NATO ha deciso di attaccare la Corea del Nord per forzare questo paese a rinunciare a queste armi. Lei approverebbe la decisione del governo italiano di partecipare a questa azione militare, oppure no? D. 13c [ESPERIMENTO] Immagini che la Corea del Nord abbia acquisito armi di distruzione di

6 massa. Il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite ha deciso di attaccare la Corea del Nord per forzare questo paese a rinunciare a queste armi. Lei approverebbe la decisione del governo italiano di partecipare a questa azione militare, oppure no? D. 13d [ESPERIMENTO ] Immagini che la Corea del Nord abbia acquisito armi di distruzione di massa. Gli Stati Uniti e i suoi alleati hanno deciso di attaccare la Corea del Nord per forzare questo paese a rinunciare a queste armi. Lei approverebbe la decisione del governo italiano di partecipare a questa azione militare, oppure no? D. 13e [ESPERIMENTO] Immagini che l Iran abbia acquisito armi di distruzione di massa. Il governo degli Stati Uniti ha deciso di attaccare l Iran per forzare questo paese a rinunciare a queste armi. Lei approverebbe la decisione del governo italiano di partecipare a questa azione militare, oppure no? D. 13f [ESPERIMENTO] Immagini che l Iran abbia acquisito armi di distruzione di massa. La NATO ha deciso di attaccare l Iran per forzare questo paese a rinunciare a queste armi. Lei approverebbe la decisione del governo italiano di partecipare a questa azione militare, oppure no? D. 13g [ESPERIMENTO ] Immagini che l Iran abbia acquisito armi di distruzione di massa. Il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite ha deciso di attaccare l Iran per forzare questo paese a rinunciare a queste armi. Lei approverebbe la decisione del governo italiano di partecipare a questa azione militare, oppure no? D. 13h [ESPERIMENTO] Immagini che l Iran abbia acquisito armi di distruzione di massa. Gli Stati Uniti e i suoi alleati hanno deciso di attaccare l Iran per forzare questo paese a rinunciare a queste armi. Lei approverebbe la decisione del governo italiano di partecipare a questa azione

7 militare, oppure no? D. 14a [ESPERIMENTO] Immagini adesso un paese che dia asilo a pericolosi terroristi internazionali. Per contrastare questo paese, gli Stati Uniti propongono di imporre sanzioni economiche, mentre l Unione Europea propone di usare la forza militare. Secondo lei cosa dovrebbe fare l Italia: D. 14b [ESPERIMENTO] Immagini adesso un paese che dia asilo a pericolosi terroristi internazionali. Per contrastare questo paese, gli Stati Uniti propongono di usare la forza militare, mentre l Unione Europea propone di imporre sanzioni economiche. Secondo lei cosa dovrebbe fare l Italia: D. 14c [ESPERIMENTO ] Immagini adesso un paese che dia asilo a pericolosi terroristi internazionali. Per contrastare questo paese, gli Stati Uniti e l Unione Europea propongono di usare la forza militare. Secondo lei cosa dovrebbe fare l Italia: D. 14d [ESPERIMENTO ] Immagini adesso un paese che dia asilo a pericolosi terroristi internazionali. Per contrastare questo paese, gli Stati Uniti e l Unione Europea propongono di imporre sanzioni economiche. Secondo lei cosa dovrebbe fare l Italia:

8 D. 14e [ESPERIMENTO ] Immagini adesso un paese che stia minacciando con armi nucleari un paese confinante. Per contrastare questo paese, gli Stati Uniti propongono di imporre sanzioni economiche, mentre l Unione Europea propone di usare la forza militare. Secondo lei cosa dovrebbe fare l Italia: D. 14f [ESPERIMENTO] Immagini adesso un paese che stia minacciando con armi nucleari un paese confinante. Per contrastare questo paese, gli Stati Uniti propongono di usare la forza militare, mentre l Unione Europea propone di imporre sanzioni economiche. Secondo lei cosa dovrebbe fare l Italia: D. 14g [ESPERIMENTO] Immagini adesso un paese che stia minacciando con armi nucleari un paese confinante. Per contrastare questo paese, gli Stati Uniti e l Unione Europea propongono di usare la forza militare. Secondo lei cosa dovrebbe fare l Italia: D. 14h [ESPERIMENTO] Immagini adesso un paese che stia minacciando con armi nucleari un paese confinante. Per contrastare questo paese, gli Stati Uniti e l Unione Europea propongono di imporre sanzioni economiche. Secondo lei cosa dovrebbe fare l Italia: Passiamo ora a parlare della questione del Medio Oriente D. 15a (Split half with Q15b) Le leggerò adesso una lista di proposte che vengono fatte di tanto in tanto per aiutare a risolvere il conflitto arabo/israeliano. Per ogni proposta mi dica se è d accordo o in disaccordo con essa.(intervistatore: leggere (a) ) E d accordo o in disaccordo? Rilanciare: Molto o abbastanza? Poi leggere (b).

9 - Molto d accordo - Abbastanza d accordo - Abbastanza in disaccordo - Molto in disaccordo a1. Gli Stati Uniti e l Europa dovrebbero aumentare la pressione politica su Israele affinché Israele si ritiri dal territorio palestinese (split half with a2) a2. Gli Stati Uniti dovrebbero aumentare la pressione politica su Israele affinché Israele si ritiri dal territorio palestinese (split half with a1) b. Gli Stati Uniti e l Europa dovrebbero imporre a Israele delle sanzioni economiche affinché si ritiri dal territorio palestinese. c. Gli Stati Uniti e l Europa dovrebbero bloccare gli aiuti economici ai palestinesi, per porre fine ai loro attacchi suicidi contro i civili israeliani d. Gli Stati Uniti e l Europa dovrebbero aumentare la pressione sugli stati arabi affinché questi smettano di sostenere il terrorismo palestinese e. Gli Stati Uniti e l Europa dovrebbero dovrebbero spedire delle forze di peace-keeping per separare le due parti. D. 15b (Split half with Q15a) Le leggerò adesso una lista di proposte che vengono fatte di tanto in tanto per aiutare a risolvere il conflitto israeliano/palestinese. Per ogni proposta mi dica se è d accordo o in disaccordo con essa.(intervistatore: leggere (a) ) E d accordo o in disaccordo? Rilanciare: Molto o abbastanza? Poi leggere (b). - Molto d accordo - Abbastanza d accordo - Abbastanza in disaccordo - Molto in disaccordo a1. Gli Stati Uniti e l Europa dovrebbero aumentare la pressione politica su Israele affinché Israele si ritiri dal territorio palestinese (split half with a2) a2. Gli Stati Uniti dovrebbero aumentare la pressione politica su Israele affinché Israele si ritiri dal territorio palestinese (split half with a1) b. Gli Stati Uniti e l Europa dovrebbero imporre a Israele delle sanzioni economiche affinché si ritiri dal territorio palestinese. c. Gli Stati Uniti e l Europa dovrebbero bloccare gli aiuti economici ai palestinesi, per porre fine ai loro attacchi suicidi contro i civili israeliani d. Gli Stati Uniti e l Europa dovrebbero aumentare la pressione sugli stati arabi affinché questi smettano di sostenere il terrorismo palestinese e. Gli Stati Uniti e l Europa dovrebbero dovrebbero spedire delle forze di peace-keeping per separare le due parti. D. 16 Per piacere mi dica se è d accordo o in disaccordo con ciascuna delle seguenti affermazioni. (Rilanciare) Molto o abbastanza?

10 - Molto d accordo - Abbastanza d accordo - Abbastanza in disaccordo - Molto in disaccordo a. L Unione Europea non è militarmente forte come gli Stati Uniti, ma essa può comunque contribuire a risolvere i problemi mondiali usando altri mezzi come la diplomazia, gli scambi commerciali o l aiuto allo sviluppo. b.gli Stati Uniti e l Europa dovrebbero agire in maniera più indipendente nel mondo. c. Israele merita il nostro sostegno perchè è l unica democrazia del mondo arabo. d. Negli affari mondiali il potere economico sta diventando più importante del potere militare. e. In certe condizioni, la guerra è necessaria per ottenere giustizia f. Quando sono coinvolti interessi vitali per il nostro paese, è giustificato bypassare le Nazioni Unite g. Gli europei sono troppo preoccupati dei loro affari e sono poco propensi a prendersi la responsabilità di affrontare problemi a livello mondiale. h. Europei e Americani hanno valori sociali e culturali diversi. D. 17 Prima di terminare l intervista, le vorrei chiedere se ricorda alcuni dei nomi dei cinque paesi che hanno il seggio permanente al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite.

Sono felice di essere qui oggi a dare il mio sostegno al progetto Ladder. per la promozione dell'educazione allo sviluppo a livello locale.

Sono felice di essere qui oggi a dare il mio sostegno al progetto Ladder. per la promozione dell'educazione allo sviluppo a livello locale. ALDA - progetto LADDER Sono felice di essere qui oggi a dare il mio sostegno al progetto Ladder per la promozione dell'educazione allo sviluppo a livello locale. Sono stato per tanti anni sindaco di Padova

Dettagli

QUESTIONARIO. Progetto HOPEurope Speranza Europa

QUESTIONARIO. Progetto HOPEurope Speranza Europa QUESTIONARIO Progetto HOPEurope Speranza Europa Costruire cittadinanza, democrazia, pace e sostenibilità in un Europa unita e multilivello Scuole ed enti d'istruzione e formazione superiore Liguria 2014

Dettagli

SIRIA, UNA CRISI SENZA FINE

SIRIA, UNA CRISI SENZA FINE 544 www.freenewsonline.it i dossier www.freefoundation.com SIRIA, UNA CRISI SENZA FINE Le reazioni degli attori internazionali 25 luglio 2013 a cura di Renato Brunetta INDICE 2 Le reazioni degli attori

Dettagli

RAPPORTO NAZIONALE ITALIA. Eurobarometro Standard 80 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA AUTUNNO 2013

RAPPORTO NAZIONALE ITALIA. Eurobarometro Standard 80 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA AUTUNNO 2013 RAPPORTO NAZIONALE Eurobarometro Standard 80 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA AUTUNNO 2013 ITALIA Rappresentanza della Commissione europea in Italia Eurobarometro Standard 80 / Autunno 2013 TNS Opinion

Dettagli

Workshop I diritti di cittadinanza europea: opportunità e strumenti di informazione. Napoli, 12 maggio2014. Coordinatrice progetto: Nicoletta Basili

Workshop I diritti di cittadinanza europea: opportunità e strumenti di informazione. Napoli, 12 maggio2014. Coordinatrice progetto: Nicoletta Basili Workshop I diritti di cittadinanza europea: opportunità e strumenti di informazione Europa nelle lingue del mondo: presentazione progetto Napoli, 12 maggio2014 Coordinatrice progetto: Nicoletta Basili

Dettagli

Sezione A: indicatori di scenario

Sezione A: indicatori di scenario Public Affairs S.r.l. Via Mauro Macchi, 61 20124 MILANO SONDAGGIO IPSOS ACRI 84ª Giornata Mondiale del Risparmio PRODUTTIVITA, RISPARMIO, SVILUPPO Risultati diffusi nell ambito della conferenza stampa

Dettagli

Ruolo, funzionamento e politiche dell Unione europea oggi

Ruolo, funzionamento e politiche dell Unione europea oggi Ruolo, funzionamento e politiche dell Unione europea oggi Il Trattato di Lisbona Padova, 19 marzo 2010 Istituto Tecnico Einaudi Matteo Fornara LA STORIA DELL UNIONE EUROPEA Storia breve: 50 anni Obiettivi

Dettagli

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione?

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? Nasce nel 1997 per volontà di cittadini stranieri e italiani, come associazione

Dettagli

Il contesto storico della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani (DUDU)

Il contesto storico della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani (DUDU) Il contesto storico della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani (DUDU) Marcello Flores Il 10 dicembre 1948 l Assemblea Generale delle Nazioni Unite approvava la Dichiarazione Universale dei Diritti

Dettagli

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo.

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo. Riflessioni sulla felicità.. Non so se sto raggiungendo la felicità, di certo stanno accadendo cose che mi rendono molto più felice degli anni passati. Per me la felicità consiste nel stare bene con se

Dettagli

LO STATO. (sintesi dal testo Comunità di Paolo Ronchetti Ed. Zanichelli)

LO STATO. (sintesi dal testo Comunità di Paolo Ronchetti Ed. Zanichelli) LO STATO (sintesi dal testo Comunità di Paolo Ronchetti Ed. Zanichelli) DALLA SOCIETA' ALLO STATO La nascita di uno Stato è il risultato di un lungo processo storico; nel corso dei secoli la società si

Dettagli

1 PARTE CARATTERISTICHE DEL SOGGETTO CONSULTATO

1 PARTE CARATTERISTICHE DEL SOGGETTO CONSULTATO 1 PARTE CARATTERISTICHE DEL SOGGETTO CONSULTATO 1. Sesso maschile femminile 2. Età anni 14-17 18-25 26-35 36-60 più di 60 3. In quale settore/i svolgi prioritariamente la tua attività? Ricerca Pubblica

Dettagli

LEGGE 11 agosto 2014, n. 125 29-8-2014

LEGGE 11 agosto 2014, n. 125 29-8-2014 LEGGE 11 agosto 2014, n. 125 29-8-2014 La «cooperazione allo sviluppo» è: parte integrante e qualificante della politica estera dell'italia. Essa si ispira: ai principi della Carta delle Nazioni Unite

Dettagli

Le Donne: il motore della vita

Le Donne: il motore della vita Le Donne: il motore della vita Il team di questo progetto è composto da me stessa. Sono una giovane laureata in Giurisprudenza e praticante avvocato, molto sensibile e attenta al tema riguardante la violenza

Dettagli

Gli italiani e la politica estera

Gli italiani e la politica estera Rapporto di ricerca a cura del Centro Interdipartimentale di Ricerca sul Cambiamento Politico Dipartimento di Scienze Sociali, Politiche e Cognitive Università di Siena NOTA METODOLOGICA L indagine è

Dettagli

1. Concetti chiave della formazione

1. Concetti chiave della formazione 1. Concetti chiave della formazione Obiettivi di apprendimento I partecipanti acquisiranno una conoscenza di base su: - l ONU e le istituzioni internazionali competenti sulla disabilità ed i diritti -

Dettagli

Ipsos European Pulse Marzo 2014

Ipsos European Pulse Marzo 2014 Ipsos European Pulse Marzo 2014 Indice dei contenuti L Unione Europea: le cose stanno andando nella direzione giusta o in quella sbagliata? 5 Influenza e impatto dell Unione Europea in tema di economia

Dettagli

Strumento didattico: MODULO FORMATIVO: LE MADRI COSTITUENTI Percorso di ricerca storica

Strumento didattico: MODULO FORMATIVO: LE MADRI COSTITUENTI Percorso di ricerca storica Strumento didattico: MODULO FORMATIVO: LE MADRI COSTITUENTI Percorso di ricerca storica Referendum del 2 Giug 1945 Il voto alle donne Le donne elette all assemblea costituente Il ruolo delle donne nella

Dettagli

Gestione del conflitto o della negoziazione

Gestione del conflitto o della negoziazione 1. Gestione del conflitto o della negoziazione Per ognuna delle 30 coppie di alternative scegli quella che è più vera per te. A volte lascio che siano gli altri a prendersi la responsabilità di risolvere

Dettagli

Le evacuazioni di Security da aree ad alto rischio

Le evacuazioni di Security da aree ad alto rischio Convegno La gestione integrata della safety e della security aziendale e il ruolo del security manager ANMIL 22 Ottobre 2014 Bologna Penetrazione jihadista nel mondo nel 2011 In giallo evidenziati i Paesi

Dettagli

data, non solo i martiri di Nassiriya, morti per cercare di fermare la guerra civile presente in Iraq, ma anche tutti coloro che hanno perso la vita

data, non solo i martiri di Nassiriya, morti per cercare di fermare la guerra civile presente in Iraq, ma anche tutti coloro che hanno perso la vita Costituita in memoria di Piero Salvati, carabiniere e poi funzionario della Pubblica Amministrazione, ottimo maresciallo dell ANC di Tortona, mancato all affetto dei suoi cari e dei suoi tanti amici il

Dettagli

Fabrizio Minniti Il regime di non proliferazione nucleare

Fabrizio Minniti Il regime di non proliferazione nucleare A12 Fabrizio Minniti Il regime di non proliferazione nucleare Copyright MMXV Aracne editrice int.le S.r.l. www.aracneeditrice.it info@aracneeditrice.it via Quarto Negroni, 15 00040 Ariccia (RM) (06) 93781065

Dettagli

Gli europei di fronte alla crisi greca Risultati principali 25 marzo 2010

Gli europei di fronte alla crisi greca Risultati principali 25 marzo 2010 Gli europei di fronte alla crisi greca Risultati principali 25 marzo 2010 per La causa principale della crisi greca Domanda 1 : Come forse sa, la Grecia, che fa parte della zona euro, attraversa attualmente

Dettagli

Committente e Acquirente: Acri Associazione di Fondazioni e di Casse di Risparmio Spa

Committente e Acquirente: Acri Associazione di Fondazioni e di Casse di Risparmio Spa Public Affairs S.r.l. Via Mauro Macchi, 61 20124 MILANO SONDAGGIO IPSOS ACRI 85ª Giornata Mondiale del Risparmio RISPARMIO ED ECONOMIA REALE: LA FIDUCIA RIPARTE DAI TERRITORI (in ottemperanza al regolamento

Dettagli

Sondaggio di opinione L Unione europea e i suoi cittadini promosso da OGI Osservatorio sulle relazioni tra Germania e Italia

Sondaggio di opinione L Unione europea e i suoi cittadini promosso da OGI Osservatorio sulle relazioni tra Germania e Italia Sondaggio di opinione L Unione europea e i suoi cittadini promosso da OGI Osservatorio sulle relazioni tra Germania e Italia Gentile partecipante, La invitiamo ad aderire al presente sondaggio, realizzato

Dettagli

Chi siamo In cosa crediamo In chi crediamo

Chi siamo In cosa crediamo In chi crediamo Le priorità per il 2014-2019 Chi siamo Siamo la più grande famiglia politica europea, ispirata da una visione politica di centrodestra. Siamo il Gruppo del Partito Popolare Europeo al Parlamento europeo.

Dettagli

GfK Group Indagine Efpa GfK Eurisko 15 Ottobre 2011. Presentazione della ricerca Efpa Italia - GfK Eurisko Nicola Ronchetti GfK Eurisko

GfK Group Indagine Efpa GfK Eurisko 15 Ottobre 2011. Presentazione della ricerca Efpa Italia - GfK Eurisko Nicola Ronchetti GfK Eurisko Presentazione della ricerca Efpa Italia - GfK Eurisko Nicola Ronchetti GfK Eurisko La ricerca Efpa Italia GfK Eurisko La ricerca Efpa Italia GfK Eurisko è stata condotta su un campione composto da: clienti

Dettagli

Note riviste sull applicazione dell Articolo 1D della Convenzione del 1951 riguardante lo Status di Rifugiato per i Rifugiati Palestinesi 1

Note riviste sull applicazione dell Articolo 1D della Convenzione del 1951 riguardante lo Status di Rifugiato per i Rifugiati Palestinesi 1 Note riviste sull applicazione dell Articolo 1D della Convenzione del 1951 riguardante lo Status di Rifugiato per i Rifugiati Palestinesi 1 Articolo 1D della Convenzione del 1951 riguardante lo status

Dettagli

INTERVENTO ON. BERGAMINI

INTERVENTO ON. BERGAMINI Informativa urgente del Governo sul trattamento riservato ai migranti nel Centro di soccorso e di prima accoglienza di Lampedusa, come emerso in un recente filmato trasmesso dalla RAI 21 dicembre 2013

Dettagli

PROGRAMMA AVIS E CITTADINANZA SOLIDALE Risultati di ricerca sui soci donatori. Programma Avis e cittadinanza solidale

PROGRAMMA AVIS E CITTADINANZA SOLIDALE Risultati di ricerca sui soci donatori. Programma Avis e cittadinanza solidale PROGRAMMA AVIS E CITTADINANZA SOLIDALE Risultati di ricerca sui soci donatori FASE 1 L indagine è stata condotta con un campionamento ragionato per la scelta delle Avis, tra quelle aderenti al Programma.

Dettagli

autorità maschile all interno della famiglia la donna debba obbedire al suo sposo donne e politica nella sfera pubblica piuttosto che in famiglia

autorità maschile all interno della famiglia la donna debba obbedire al suo sposo donne e politica nella sfera pubblica piuttosto che in famiglia Il Medio Oriente si scopre progressista Una ricerca dalla University of Michigan Institute for Social Research mette a fuoco la percezione della donna in sette paesi a maggioranza musulmana (Ilaria Orrù)

Dettagli

Gruppo parlamentare del PD della Camera. Le unioni civili La corruzione L immigrazione Le intenzioni di voto. 30 giugno 2015

Gruppo parlamentare del PD della Camera. Le unioni civili La corruzione L immigrazione Le intenzioni di voto. 30 giugno 2015 Gruppo parlamentare del PD della Camera Le unioni civili La corruzione L immigrazione Le intenzioni di voto 30 giugno 2015 Le unioni civili Nota di commento 3 Le unioni civili Il family day ha riproposto

Dettagli

RECORD DI MIGRAZIONI FORZATE

RECORD DI MIGRAZIONI FORZATE RECORD DI MIGRAZIONI FORZATE Il 2015 potrebbe essere un anno record per le migrazioni forzate in tutto il mondo Secondo l'ultimo rapporto "Global Trends" dell'unhcr sono quasi 60 milioni le persone costrette

Dettagli

STORIA. La guerra fredda. L Europa divisa. Gli Stati Uniti. il testo:

STORIA. La guerra fredda. L Europa divisa. Gli Stati Uniti. il testo: 01 L Europa divisa La seconda guerra mondiale provoca (fa) grandi danni. Le vittime (i morti) sono quasi 50 milioni. L Unione Sovietica è il Paese con più morti (20 milioni). La guerra con i bombardamenti

Dettagli

Women of Tomorrow. Il carrello rosa. Milano, dicembre 2011

Women of Tomorrow. Il carrello rosa. Milano, dicembre 2011 Il carrello rosa Milano, dicembre 2011 La voce delle donne in 21 paesi 3.421 interviste nei PAESI SVILUPPATI U.S. Canada Italy D Germany France Sweden South Korea U.K. Spain Turkey Thailand Mexico Brazil

Dettagli

Cristina Scarpocchi, Università della Valle d Aosta, AIIG Piemonte I rifugiati nel mondo: le dimensioni del fenomeno e le implicazioni geopolitiche

Cristina Scarpocchi, Università della Valle d Aosta, AIIG Piemonte I rifugiati nel mondo: le dimensioni del fenomeno e le implicazioni geopolitiche Cristina Scarpocchi, Università della Valle d Aosta, AIIG Piemonte I rifugiati nel mondo: le dimensioni del fenomeno e le implicazioni geopolitiche AIIG Associazione Italiana Insegnanti di Geografia Torino,

Dettagli

Spese militari e aiuti allo sviluppo

Spese militari e aiuti allo sviluppo Spese militari e aiuti allo sviluppo La storia dell elefante nella stanza L elefante nella stanza è una espressione idiomatica inglese per indicare una verità evidente che viene ignorata o di cui si continua

Dettagli

La nuova organizzazione del Ministero dell Interno a livello centrale e sul territorio (*)

La nuova organizzazione del Ministero dell Interno a livello centrale e sul territorio (*) La nuova organizzazione del Ministero dell Interno a livello centrale e sul territorio (*) Claudio SCAJOLA È la prima volta che ho l occasione di incontrare tutti i Prefetti della Repubblica e ritengo

Dettagli

E l Europa decide di non decidere, ma non rinuncia a farci la predica

E l Europa decide di non decidere, ma non rinuncia a farci la predica E l Europa decide di non decidere, ma non rinuncia a farci la predica Sulla crisi della Libia e dei profughi del Nord Africa che sbarcano sulle coste italiane l Europa ha rivelato la sua assenza più clamorosa.

Dettagli

GENITORI, FIGLI E ALCOOL

GENITORI, FIGLI E ALCOOL GENITORI, FIGLI E ALCOOL Un sondaggio Osservatorio - Doxa SINTESI E GRAFICI Roma, 4 dicembre 2008 I GIOVANI E LA COMUNICAZIONE SULL ALCOOL I GENITORI SONO INFORMATI DI COSA FANNO I FIGLI NEL TEMPO LIBERO?

Dettagli

IL RAPPORTO CON LA RELIGIONE:

IL RAPPORTO CON LA RELIGIONE: IL RAPPORTO CON LA RELIGIONE: Ricerca di Desk relativa ai temi focali di questa relazione Luglio 2010 METODOLOGIA Quaeris presenta una ricerca di desk, effettuata cioè su dati già esistenti e provenienti

Dettagli

GLORIA GAGGIOLI. (Comitato internazionale della Croce Rossa, Ginevra)

GLORIA GAGGIOLI. (Comitato internazionale della Croce Rossa, Ginevra) GLORIA GAGGIOLI (Comitato internazionale della Croce Rossa, Ginevra) L INTERRELAZIONE FRA DIRITTO INTERNAZIONALE UMANITARIO E DIRITTI UMANI La questione della relazione tra il diritto umanitario e i diritti

Dettagli

Consultazione per il programma del PSE per le elezioni europee 2009: Documento di lavoro. L Europa nel mondo

Consultazione per il programma del PSE per le elezioni europee 2009: Documento di lavoro. L Europa nel mondo Consultazione per il programma del PSE per le elezioni europee 2009: Documento di lavoro 1. La sfida L Europa nel mondo Negli ultimi 20 anni, il mondo è cambiato in modo irreversibile. La stessa natura

Dettagli

SONDAGGIO IPSOS Acri Nuovi orizzonti per la tutela del risparmio

SONDAGGIO IPSOS Acri Nuovi orizzonti per la tutela del risparmio Via Mauro Macchi, 61 20124 MILANO Public Affairs S.r.l. SONDAGGIO IPSOS Acri Nuovi orizzonti per la tutela del risparmio NOTA INFORMATIVA da allegare al sondaggio (in ottemperanza al regolamento dell Autorità

Dettagli

Modulo di Storia delle Relazioni Internazionali

Modulo di Storia delle Relazioni Internazionali Modulo di Storia delle Relazioni Internazionali Anno Accademico 2006-2007 Lezione II Docente: Prof. Massimiliano Cricco (Università degli Studi di Urbino Carlo Bo ) Gli anni di Johnson: la polarizzazione

Dettagli

Diritti Umani una materia dimenticata QUESTIONARIO RICOGNITIVO. diritti umani pena di morte tortura. SEZIONE A: Diritti Umani

Diritti Umani una materia dimenticata QUESTIONARIO RICOGNITIVO. diritti umani pena di morte tortura. SEZIONE A: Diritti Umani Diritti Umani una materia dimenticata diritti umani pena di morte tortura QUESTIONARIO RICOGNITIVO SEZIONE A: Diritti Umani 1. Scegli, tra le seguenti definizioni di diritti umani, quella che ritieni più

Dettagli

Il Keisuke: Sono un ottimo studente e il senso della mia vita è studiare.

Il Keisuke: Sono un ottimo studente e il senso della mia vita è studiare. 1.1. Ognuno di noi si può porre le stesse domande: chi sono io? Che cosa ci faccio qui? Quale è il senso della mia esistenza, della mia vita su questa terra? Il Keisuke: Sono un ottimo studente e il senso

Dettagli

EU-StORe Indagine sulla qualità delle risorse didattiche aperte

EU-StORe Indagine sulla qualità delle risorse didattiche aperte EU-StORe Indagine sulla qualità delle risorse didattiche aperte Versione 1.0 Gentile Rispondente, Siamo molto lieti che abbia deciso di dedicare il suo tempo alla compilazione di questo questionario, relativo

Dettagli

Dove finisce tutto il denaro? Rendere operativa l assegnazione dei finanziamenti della politica regionale

Dove finisce tutto il denaro? Rendere operativa l assegnazione dei finanziamenti della politica regionale Dove finisce tutto il denaro? Rendere operativa l assegnazione dei finanziamenti della politica regionale Sintesi Questa relazione è stata preparata per il ventottesimo incontro del Consorzio per la ricerca

Dettagli

Questionario Insegnante-Alunno

Questionario Insegnante-Alunno Questionario Insegnante-Alunno A cura di Silvia Spaziani (TPRI: The Teacher Pupil Relationship Inventory): modulo per lo studente di G. T. Barrett- Lennard Introduzione Godfrey T. Barrett-Lennard Ph.D.,

Dettagli

Analisi dei risultati della consultazione on line sul Vertice G8

Analisi dei risultati della consultazione on line sul Vertice G8 Analisi dei risultati della consultazione on line sul Vertice G8 Sono circa mille i cittadini che hanno partecipato a Dite la vostra sul G8, la prima consultazione pubblica on line sul Vertice G8. La consultazione

Dettagli

20 GENNAIO 2011 SCHEMA DELLA RELAZIONE DEL

20 GENNAIO 2011 SCHEMA DELLA RELAZIONE DEL 20 GENNAIO 2011 SCHEMA DELLA RELAZIONE DEL DOTT. ANDREA TOSI Chi sono i miei interlocutori Quale è il mio ruolo Quale situazione devo affrontare Quale richiesta mi viene effettuata Cosa faccio io di fronte

Dettagli

ZA4884 Flash Eurobarometer 248 (Towards a safer use of the Internet for children in the EU a parents' perspective)

ZA4884 Flash Eurobarometer 248 (Towards a safer use of the Internet for children in the EU a parents' perspective) ZA4884 Flash Eurobarometer 248 (Towards a safer use of the Internet for children in the EU a parents' perspective) Country Specific Questionnaire Italy PARENTS OF CHILDREN BETWEEN 6 17 Q0. Quanti sono

Dettagli

G. M. QUER, Democrazia e diritti umani in Israele. Un modello per un mondo che cambia, Milano, Proedi Editore, 2006, pp. 1-79.

G. M. QUER, Democrazia e diritti umani in Israele. Un modello per un mondo che cambia, Milano, Proedi Editore, 2006, pp. 1-79. G. M. QUER, Democrazia e diritti umani in Israele. Un modello per un mondo che cambia, Milano, Proedi Editore, 2006, pp. 1-79. di Cristina Gazzetta Il libro che qui si segnala al lettore è il risultato

Dettagli

Carta internazionale dei valori sociali fondamentali di JCDecaux 2013 Edition

Carta internazionale dei valori sociali fondamentali di JCDecaux 2013 Edition Carta internazionale dei valori sociali fondamentali di JCDecaux 2013 Edition Sommario I. INTRODUZIONE 4 II. SCOPO DELLA CARTA 4 III. AMBITO DI APPLICAZIONE 5 IV. IMPEGNI 6 4.1. Diritto alla contrattazione

Dettagli

Il valore della privacy nell epoca della personalizzazione dei media

Il valore della privacy nell epoca della personalizzazione dei media Il valore della privacy nell epoca della personalizzazione dei media Giuseppe Roma Direttore Generale del Censis Garante per la protezione dei dati personali Sala delle conferenze Roma 7 ottobre 2013 I

Dettagli

Relazioni giordani comunità Europea La storia delle relazioni tra Giordania e comunità europea risale al 1977, quando è stato siglato un accordo di

Relazioni giordani comunità Europea La storia delle relazioni tra Giordania e comunità europea risale al 1977, quando è stato siglato un accordo di Relazioni giordani comunità Europea La storia delle relazioni tra Giordania e comunità europea risale al 1977, quando è stato siglato un accordo di cooperazione, entrato in vigore nel 1978. Queste relazioni

Dettagli

La raccolta dei dati

La raccolta dei dati La raccolta dei dati 1. Osservazione 2. Intervista 3. Questionario 4. Tecniche implicite La raccolta dei dati La raccolta dei dati è un aspetto fondamentale nella ricerca, ossia rilevare le variabili che

Dettagli

Tzahal e le future sfide militari di Israele

Tzahal e le future sfide militari di Israele Tzahal e le future sfide militari di Israele Tzahal è l acronimo ebraico di Tzva hahagana leisrael, Forze di difesa di Israele, ufficialmente costituitosi nel 1948 dal gruppo paramilitare Haganah, e integrando

Dettagli

Banche e PMI: un rapporto in evoluzione. Milano, 3 Dicembre 2012

Banche e PMI: un rapporto in evoluzione. Milano, 3 Dicembre 2012 Banche e PMI: un rapporto in evoluzione Milano, 3 Dicembre 2012 Ricerca n. 255-2012 PREMESSA: LE PMI INTERVISTATE Indagine effettuata telefonicamente nel mese di Novembre su un campione di PMI del Nord

Dettagli

"Gli Elementi del Successo" non sono per Tutti. Sono per te?

Gli Elementi del Successo non sono per Tutti. Sono per te? "Gli Elementi del Successo" non sono per Tutti. Sono per te? Stiamo cercando persone che possano avere successo nel MLM. Come abbiamo fatto noi. E come vogliamo fare ancora quando c'è il "business perfetto

Dettagli

La cooperazione per lo sviluppo sociale e economico sostenibile delle comunità locali nei Paesi poveri

La cooperazione per lo sviluppo sociale e economico sostenibile delle comunità locali nei Paesi poveri Alberto Majocchi La cooperazione per lo sviluppo sociale e economico sostenibile delle comunità locali nei Paesi poveri Dato che sono del tutto incompetente sul tema oggetto dell incontro odierno, sono

Dettagli

LO STATO E GLI ALTRI ORDINAMENTI. L ORDINAMENTO INTERNAZIONALE

LO STATO E GLI ALTRI ORDINAMENTI. L ORDINAMENTO INTERNAZIONALE LO STATO E GLI ALTRI ORDINAMENTI. L ORDINAMENTO INTERNAZIONALE L ordinamento giuridico internazionale Diritto internazionale generale e diritto internazionale particolare L adattamento del diritto interno

Dettagli

Manifesto TIDE per un Educazione allo Sviluppo accessibile

Manifesto TIDE per un Educazione allo Sviluppo accessibile Manifesto TIDE per un Educazione allo Sviluppo accessibile Pagina 2 Contenuto Il progetto TIDE...4 Il manifesto TIDE...6 La nostra Dichiarazione...8 Conclusioni...12 Pagina 3 Il progetto TIDE Verso un

Dettagli

INDAGINE ON-LINE. Settembre 2014

INDAGINE ON-LINE. Settembre 2014 INDAGINE ON-LINE Settembre 2014 Rispondenti Indagine on-line condotta fra il 10-15 settembre 2014 (23,8% dei lavoratori sono giovani 15-29 anni) Settore Merceologico * Commercio 36,9% 26,2% 25,4% 11,5%

Dettagli

1. Leggi il testo e indica se l affermazione è vera o falsa.

1. Leggi il testo e indica se l affermazione è vera o falsa. Livello A2 Unità 6 Ricerca del lavoro Chiavi Lavoriamo sulla comprensione 1. Leggi il testo e indica se l affermazione è vera o falsa. Vero Falso L archivio telematico contiene solo le offerte di lavoro.

Dettagli

QUESTIONARIO. Dati personali (ai fini statistici): Sesso: M F. Età: 18-22 23-26 27-30 oltre. Regione di provenienza:

QUESTIONARIO. Dati personali (ai fini statistici): Sesso: M F. Età: 18-22 23-26 27-30 oltre. Regione di provenienza: QUESTIONARIO Dati personali (ai fini statistici): Sesso: M F Età: 18-22 23-26 27-30 oltre Regione di provenienza: Corso di studi di appartenenza: corso di laurea triennale anno: corso di laurea specialistica

Dettagli

Famiglia e crisi economica Marica Martini 1

Famiglia e crisi economica Marica Martini 1 Famiglia e crisi economica Marica Martini 1 Premessa La crisi economica è ancora argomento d attualità. Lungi dal perdersi nell analisi approfondita di indici economici e nella ricerca di una verità nei

Dettagli

INTERVENTO DI APERTURA DELL ON.LE SIG. MINISTRO ALLA CONFERENZA G8 SUI FATTORI DESTABILIZZANTI E SULLE MINACCE TRANSNAZIONALI (Roma, 23 aprile 2009)

INTERVENTO DI APERTURA DELL ON.LE SIG. MINISTRO ALLA CONFERENZA G8 SUI FATTORI DESTABILIZZANTI E SULLE MINACCE TRANSNAZIONALI (Roma, 23 aprile 2009) INTERVENTO DI APERTURA DELL ON.LE SIG. MINISTRO ALLA CONFERENZA G8 SUI FATTORI DESTABILIZZANTI E SULLE MINACCE TRANSNAZIONALI (Roma, 23 aprile 2009) Cari colleghi, autorità, gentili ospiti, voglio darvi

Dettagli

Programma svolto Storia, Geografia, Cittadinanza e Costituzione Anno scolastico 2013-2014 Classe 3E. Prof.ssa Fulvia Spatafora

Programma svolto Storia, Geografia, Cittadinanza e Costituzione Anno scolastico 2013-2014 Classe 3E. Prof.ssa Fulvia Spatafora !1 Programma svolto Storia, Geografia, Cittadinanza e Costituzione Anno scolastico 2013-2014 Classe 3E Storia L Italia dopo l unificazione Prof.ssa Fulvia Spatafora I problemi del Regno d Italia I grandi

Dettagli

2. Lei dice che la mafia oggi sia più discreta che nel passato. Secondo Lei: La Mafia e più potente o meno potente che diciamo dieci anni fa?

2. Lei dice che la mafia oggi sia più discreta che nel passato. Secondo Lei: La Mafia e più potente o meno potente che diciamo dieci anni fa? 1. In Germania c'è l'impressione che in Italia il periodo degli grandi assassini della mafia sia passato: Non si vede più grandi attentati come quellineglianninovanta.comemai?egiustoquestaimpressione?

Dettagli

Hashomer Hatzair World Movement

Hashomer Hatzair World Movement Autonomia Giovanile Definizione: L'autonomia giovanile è lo sviluppo della confidenza e dell' autocoscienza nei giovani, che da loro il potere di agire e raggiungere i propri obiettivi con la libertà di

Dettagli

IL NOSTRO FACT-CHECKING SU DUE ANNI DI GOVERNO RENZI «TAVOLO 2: SICUREZZA E IMMIGRAZIONE»

IL NOSTRO FACT-CHECKING SU DUE ANNI DI GOVERNO RENZI «TAVOLO 2: SICUREZZA E IMMIGRAZIONE» a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Il Popolo della Libertà Berlusconi Presidente Forza Italia 1024 IL NOSTRO FACT-CHECKING SU DUE ANNI DI GOVERNO RENZI «TAVOLO 2: SICUREZZA E IMMIGRAZIONE»

Dettagli

Il fumo in Italia. Sintesi dei risultati

Il fumo in Italia. Sintesi dei risultati Indagine effettuata per conto de l Istituto Superiore di Sanità, in collaborazione con l Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri e la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori Sintesi dei risultati

Dettagli

Che cosa pensano le aziende su export e internazionalizzazione

Che cosa pensano le aziende su export e internazionalizzazione Che cosa pensano le aziende su export e internazionalizzazione a cura di Clemente Dalla Monica Realizzato dalla Swg di Trieste alla vigilia dell estate 2005, il sondaggio tendeva a verificare come le aziende

Dettagli

PROPOSTA DI INCHIESTA PARLAMENTARE

PROPOSTA DI INCHIESTA PARLAMENTARE SENATO DELLA REPUBBLICA XVII LEGISLATURA Doc. XXII n. 12 PROPOSTA DI INCHIESTA PARLAMENTARE d iniziativa del senatore MICHELONI COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 23 OTTOBRE 2013 Istituzione di una Commissione

Dettagli

EMAS III Le prospettive dell'eccellenza ambientale

EMAS III Le prospettive dell'eccellenza ambientale EMAS III Le prospettive dell'eccellenza ambientale Adelphi Consult GmbH Managing Director Walter Kahlenborn 1 Per parlare di EMAS bisogna soffermarsi sui problemi che esistono e definiscono gli obiettivi

Dettagli

Capitolo 13. Crescita economica, produttività e tenore di vita

Capitolo 13. Crescita economica, produttività e tenore di vita Capitolo 13 Crescita economica, produttività e tenore di vita Crescita economica prima di tutto Fino a 100 anni fa la ricchezza delle nazioni (anche di quelle più sviluppate) era assai modesta rispetto

Dettagli

Middle East and North Africa Energy

Middle East and North Africa Energy Middle East and North Africa Energy Chatham House, London 25th January 2016 https://www.chathamhouse.org/conferences/middle-east-and-north-africa-energy Intervento dell AD Claudio Descalzi Signore e signori

Dettagli

Agenda 2030 per uno sviluppo sostenibile

Agenda 2030 per uno sviluppo sostenibile Agenda 2030 per uno sviluppo sostenibile L Agenda 2030 in breve Perché c è bisogno di obiettivi globali per uno sviluppo sostenibile? Il mondo deve far fronte a grandi sfide come la povertà estrema, il

Dettagli

Il comportamento degli. italiani nei confronti degli. immigrati. (seconda parte) Dalla Torre Laura Lisa

Il comportamento degli. italiani nei confronti degli. immigrati. (seconda parte) Dalla Torre Laura Lisa Il comportamento degli italiani nei confronti degli immigrati. (seconda parte) Dalla Torre Laura Lisa 1 Dati Caritas. Nella parte di tesina che segue mi occuperò prima di una serie di dati raccolti dalla

Dettagli

LA GLOBALIZZAZIONE. Istituto Primario Primo Grado F.D

LA GLOBALIZZAZIONE. Istituto Primario Primo Grado F.D LA GLOBALIZZAZIONE Istituto Primario Primo Grado F.D Un mondo globalizzato La globalizzazione è un fenomeno che si estende a tutta la superficie terrestre o all intera umanità Essa offre grandi possibilità

Dettagli

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE Standard Eurobarometer European Commission EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 Standard Eurobarometer 63.4 / Spring 2005 TNS Opinion & Social RAPPORTO NAZIONALE ITALIA

Dettagli

Quali sono gli organismi internazionali preposti alla promozione e alla tutela dei diritti umani?

Quali sono gli organismi internazionali preposti alla promozione e alla tutela dei diritti umani? Quali sono gli organismi internazionali preposti alla promozione e alla tutela dei diritti umani? Un'organizzazione internazionale è per definizione ogni organizzazione con membri, scopo o presenza internazionali;

Dettagli

Quadro politico-istituzionale "Diritti umani e ordine mondiale Medio Oriente: quale futuro?"

Quadro politico-istituzionale Diritti umani e ordine mondiale Medio Oriente: quale futuro? Seminario di studio "Dopo le guerre, il dialogo - Posizioni e prospettive per la Caritas nell area mediorientale: Terra Santa, Iraq, Iran, Afghanistan" Roma, sede Caritas Italiana (V.le F. Baldelli, 41)

Dettagli

Tutela dell ambiente, abitudini delle famiglie e spreco alimentare

Tutela dell ambiente, abitudini delle famiglie e spreco alimentare Tutela dell ambiente, abitudini delle famiglie e spreco alimentare K N O W L E D G E F O R Waste Watcher - Knowledge for Expo Expo Milano 6 Giugno 2015 tutela preoccupazioni impegno Waste Watcher - Knowledge

Dettagli

Amministrazione federale delle dogane (AFD), Basilea

Amministrazione federale delle dogane (AFD), Basilea Amministrazione federale delle dogane (AFD), Basilea Enzo De Maio, datore di lavoro Nella mia funzione di case manager e consulente HR della Direzione generale delle dogane, ho ricevuto una comunicazione

Dettagli

www.caosfera.it creativitoria 100% MADE IN ITALY

www.caosfera.it creativitoria 100% MADE IN ITALY www.caosfera.it creativitoria 100% MADE IN ITALY Segni Alex Lombardi MANUALE NBC ISBN copyright 2011, Caosfera Edizioni www.caosfera.it soluzioni grafiche e realizzazione Alex Lombardi MANUALE NBC INTRODUZIONE

Dettagli

La CSR in Italia: il punto di vista delle imprese

La CSR in Italia: il punto di vista delle imprese La CSR in Italia: il punto di vista delle imprese Paolo Anselmi Senior Vice President GfK Eurisko Milano, Assolombarda Premessa 1 Nel corso del 2008 Sodalitas ha affidato ad Eurisko il compito di realizzare

Dettagli

CORSI CIRCOSCRIZIONALI

CORSI CIRCOSCRIZIONALI Comune di Udine CORSI CIRCOSCRIZIONALI Citizen Satisfaction 2013 Corsi Circoscrizionali RISULTATI QUESTIONARI I CARTACEI RISULTATI QUESTIONARI I ONLINE QUESTIONARIO I CARTACEI...3 I ONLINE...12 QUESTIONARIO...20

Dettagli

Unione europea. Unione europea, Corte di giustizia, Parlamento c. Consiglio, causa C-130/10, sentenza del 19 luglio 2012 (www.curia.europa.

Unione europea. Unione europea, Corte di giustizia, Parlamento c. Consiglio, causa C-130/10, sentenza del 19 luglio 2012 (www.curia.europa. Unione europea Tutela dei diritti fondamentali e basi giuridiche di sanzioni UE nei confronti di persone, o enti non statali, collegati con attività terroristiche Sommario: 1. Il problema della scelta

Dettagli

Supplementary questionnaire, section G (Ga_Gu/GFa_GFu) Ga_Gu

Supplementary questionnaire, section G (Ga_Gu/GFa_GFu) Ga_Gu Supplementary questionnaire, section G (Ga_Gu/GFa_GFu) Ga_Gu Le fornirò ora una breve descrizione di alcune persone. Ascolti attentamente e mi dica in seguito in che misura ogni persona descritta è simile

Dettagli

LA PRIMA GUERRA MONDIALE

LA PRIMA GUERRA MONDIALE LA PRIMA GUERRA MONDIALE Premessa: Le nazioni europee più forti Vogliono imporsi sulle altre Rafforzano il proprio esercito Conquistano le ultime zone rimaste libere in Africa e Asia (colonie) Si creano

Dettagli

A.S. 2014-2015 P.O.F. UN CURRICULUM PER LA CITTADINANZA GLOBALE (SCUOLA DELL INFANZIA, SCUOLA PRIMARIA E SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO) (3-14 ANNI)

A.S. 2014-2015 P.O.F. UN CURRICULUM PER LA CITTADINANZA GLOBALE (SCUOLA DELL INFANZIA, SCUOLA PRIMARIA E SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO) (3-14 ANNI) ISTITUTO COMPRENSIVO "CESARE BATTISTI" CATANIA Via S. Maria de la Salette n. 76 Tel. 095/341340 E mail: ctic8ab00g@istruzione.it C.F. 80008050876 CODICE M.P.I. CTIC8AB00G A.S. 2014 2015 P.O.F. UN CURRICULUM

Dettagli

Sostegno A Distanza (SAD): indagine esplorativa sul pubblico

Sostegno A Distanza (SAD): indagine esplorativa sul pubblico Sostegno A Distanza (SAD): indagine esplorativa sul pubblico Questionario 1. Come Le abbiamo accennato, parliamo di sostegno/adozione a distanza. Lei ne ha mai sentito parlare? Sì D4 No Se no a D2 Il sostegno/l

Dettagli

SERVIZIO CIVILE: GIOVANI PER UN ITALIA SOLIDALE ROMA 2 GIUGNO 2015 - CAMERA DEI DEPUTATI

SERVIZIO CIVILE: GIOVANI PER UN ITALIA SOLIDALE ROMA 2 GIUGNO 2015 - CAMERA DEI DEPUTATI IL SOTTOSEGRETARIO DI STATO SERVIZIO CIVILE: GIOVANI PER UN ITALIA SOLIDALE ROMA 2 GIUGNO 2015 - CAMERA DEI DEPUTATI INTERVENTO ON.LE BOBBA On. Presidente Boldrini, signori Ministri e membri del Governo,

Dettagli

LA DIFESA CIVILE ERA SOLO IL SISTEMA PAESE

LA DIFESA CIVILE ERA SOLO IL SISTEMA PAESE La Difesa Civile LA DIFESA CIVILE ERA SOLO IL SISTEMA PAESE che si organizzava per contribuire alla difesa nazionale in stretto raccordo con la difesa militare. Dopo la II guerra mondiale, la guerra fredda

Dettagli

PARLAMENTO EUROPEO. Commissione per i problemi economici e monetari PROGETTO DI PARERE. della commissione per i problemi economici e monetari

PARLAMENTO EUROPEO. Commissione per i problemi economici e monetari PROGETTO DI PARERE. della commissione per i problemi economici e monetari PARLAMENTO EUROPEO 1999 2004 Commissione per i problemi economici e monetari PROVVISORIO 2002/0132(COD) 18 dicembre 2002 PROGETTO DI PARERE della commissione per i problemi economici e monetari destinato

Dettagli

Attività didattica GRANDE BANCHETTO MONDIALE

Attività didattica GRANDE BANCHETTO MONDIALE Attività didattica GRANDE BANCHETTO MONDIALE Obiettivi comprendere i meccanismi che regolano la produzione, la distribuzione e il consumo degli alimenti nel mondo mettere in luce che non vi è necessariamente

Dettagli

Lo scoppio della guerra fredda

Lo scoppio della guerra fredda Lo scoppio della guerra fredda 1) 1945: muta la percezione americana dell URSS da alleato ad avversario e nemico 2) 1946: ambio dibattito interno all amministrazione Truman sulla svolta in politica estera

Dettagli